Page 1

18-03-2013

11:49

Pagina I

Trend

PET TREND Aprile 2013:Layout 1

Anno 2 - N° 3 Aprile 2013

IN QUESTO NUMERO: PREPARARE ZOOMARK • LE COLLETTIVE • NUOVI PESCI MESSICANI

Rivista mensile inviata gratuitamente tramite Poste Italiane S.p.A - ISSN 2279-5790


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:49

Pagina II


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 1


«

18-03-2013

11:50

Pagina 2

Trend

PET TREND Aprile 2013:Layout 1

Editoriale

Zoomark

I

International...

n attesa che arrivi il 9 maggio, giorno di apertura a BolognaFiere di Zoomark International (15° Salone internazionale dei prodotti e delle attrezzature per gli animali da compagnia), ci sembra interessante dare in anteprima qualche informazione sui “numeri” previsti. Abbiamo già detto che questa edizione 2013 di Zoomark International è una edizione un po’ speciale che vuole rilanciare un settore che, per fortuna, non ha ancora risentito se non marginalmente della crisi economica. Sarà anche l’edizione che dovrà consolidare la posizione di seconda fiera europea del settore dopo Interzoo rafforzando così il suo ruolo nazionale ed internazionale. A volte ci si chiede dell’utilità di una fiera nel mondo di Internet e la risposta migliore arriva proprio dai numeri che andiamo a comunicare: ad oggi mentre andiamo in stampa a due mesi dall’inaugurazione, Zoomark può contare su 48 mila metri quadri di area fieristica, 28 mila di area netta espositiva, 600 espositori provenienti da tutti i continenti, attesi 25 mila visitatori italiani e stranieri tutti Specialisti in animali da compagnia. Numeri importanti ed in crescita che sfidano la crisi e tutti i sistemi di informazione che Internet offre e che comunque continuano ad essere momenti complementari di una fiera che rappresenta un

punto essenziale di riferimento del nostro settore. Ci fa piacere riprendere un intervento di Marco Momoli, Exhibition Director di BolognaFiere, tratto da una nostra intervista che potrete leggere all’interno di questo numero di PetTrend: “Zoomark International è il punto di riferimento del settore dei prodotti dedicati agli animali da compagnia con uno sguardo a 360°. Protagonisti sono gli operatori che hanno saputo cogliere per tempo i segnali positivi e le potenzialità di business che si aprivano sull’onda di un interesse crescente verso questi animali. È un settore che ha lavorato con intelligenza ed ha risposto con prodotti e servizi in sintonia con il nuovo stile di vita che vede cani, gatti, pesci, uccelli, rettili e piccoli mammiferi come membri della famiglia. Questo mercato a Zoomark International è a portata di mano: novità, tendenze, opportunità di aggiornamento, rapporto diretto con i produttori, possibilità di accordi, scambio di idee, ecc.” Buona lettera a tutti e ricordatevi che a Zoomark International vi aspettiamo con tante sorprese al nostro stand: padiglione 22, A37. ●

proviamo a dare i numeri 2

PetTrend • Aprile 2013

Antonio Manfredi

»


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 3


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 4

12

22

41 APRILE 2013

8

ALIMENTAZIONE DEL GATTO

25

Iams Mature & Senior: vivere al meglio gli anni d’oro

9

IGIENE E SALUTE

Imperial Food: professionalità e sapienza artigianale

26

Largo ai pet sulla nuova Scalibor®Map App.

10

ALIMENTAZIONE

ALIMENTAZIONE

28

ZOOMARK 2013

Ne parliamo con Marco Momoli exhibition director di BolognaFiere

14

29

16

36 38 40

ALIMENTI COMPLETI

41

ZOOMARK 2013

44

L’INTERVISTA

Petformance: rivoluzionaria innovazione nel mondo del petcare

4

PetTrend • Aprile 2013

ALIMENTAZIONE

Prolife: the Newtrition!

47

Eventi in fiera

24

ZOOMARK 2013

Perché partecipare a Zoomark International 2013

Advance con Immuneplus per cane e gatto

22

ALIMENTAZIONE

Per i cani con più di 7 anni un’alimentazione all’avanguardia

Offri ai tuoi clienti i prodotti Mad For Pet

20

ALIMENTAZIONE

Monge: pesce d’oceano in ricette sfiziose

ZOOMARK 2013

ACCESSORI

ALIMENTAZIONE DEL CANE

Specialistick Natursan

Zoomark: come arrivare e dove alloggiare

19

ZOOMARK 2013

Cosa vedremo nelle collettive

ALIMENTAZIONE E SALUTE

Alimenti dietetici umidi

ALIMENTAZIONE DEL CANE

Nutrix piu’

Linea Migliorcane Professional

12

IGIENE

Sano e bello Toiletries

Pralzoo: i Nutraceutici Italiani

11

ALIMENTAZIONE

ZOOMARK 2013

Zoomark: prima, durante e dopo

52

AZIENDE LEADER

Rinaldo Franco Spa, alta qualità per piccoli animali


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 5


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

56

18-03-2013

11:50

Pagina 6

ACCESSORI PER IL CANE

On Site: presenta la nuova pettorina Alp2CanineTM Reflex Hr

57

ALIMENTAZIONE E SALUTE

Novità da Giuntini per il benessere di cani e gatti

61

IL MERCATO

Il peso e i trend delle aree geografiche

65

I NOSTRI SOLDI

Piccoli imprenditori, facili prede degli usurai

68

ALIMENTAZIONE

No Logo Bio di Effeffe Pet Food

70

ACCESSORI

Collezioni di primavera di Charlotte’s Dress

72

SALUTE

Retopix® Oto: gocce di natura per i problemi dell’orecchio

74

COMPORTAMENTO

Feliway®: la soluzione ai problemi comportamentali del gatto

76

ALIMENTAZIONE

Heart-Breakers: il meglio per i piccoli rubacuori

78

96

ACCESSORI PER L’IGIENE

Lo scudo naturale a difesa di cani e gatti

ALIMENTI COMPLEMENTARI

98

ACCESSORI PER TARTARUGHE

Il nuovo Tetra ReptoAquaSet

RAZZE FELINE

Certosino: diffidate delle imitazioni

92

PICCOLI MAMMIFERI

Il citello: conoscere e vendere lo scoiattolo di terra

Dal latte Zylkène®, da oggi un prodotto Vétoquinol

86

93

CANI DI RAZZA

Il pastore maremmano abruzzese

84

93

99

UCCELLI

Il cardellino e le sue mutazioni

SALUTE

Struvipet, un valido aiuto contro l’urolitiasi

104

ALIMENTAZIONE DEI PESCI

L'innovazione sera-Mos: il prebiotico per il benessere dei pesci

78 106

ACQUARIOLOGIA

I goodeidi messicani

110

TOELETTATURA

Un computer come amico

113

CATENE DI NEGOZI

Dalla Germania arriva Maxi Zoo

116

I CONSIGLI DEL VETERINARIO

Allergia al gatto: come sfatare i pregiudizi

2 4 118 119 120 128

6

PetTrend • Aprile 2013

Editoriale Sommario Novità in rete Appuntamenti Aziende in giallo Elenco Inserzionisti


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 7


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 8

PUBBLIREDAZIONALE

Visita il sito: www.iams.it Seguici su: https://www.facebook.com/IamsItalia Servizio Clienti Numero Verde 800 555 040

Alimentazione del gatto

Iams Mature & Senior: vivere al meglio gli anni d’oro

V

erso i 7 anni di vita, il gatto comincia gradualmente ad invecchiare: avrà maggiore difficoltà a saltare ed arrampicarsi e dedicherà al sonno molto più tempo. In generale i gatti anziani tendono ad essere meno attivi, ecco perché i loro muscoli possono perdere tono e forza. Inoltre è possibile che il loro pelo diventi più ruvido e meno lucente e che siano più predisposti ad ammalarsi. Tutti questi aspetti fanno parte del naturale processo di invecchiamento. Sappiamo che oggi i gatti anziani rappresentano il 57% della popolazione felina totale1 e i proprietari spendono di più per l’acquisto di alimenti rispetto ad altre fasi di vita. L’attenzione verso il mantenimento e/o il miglioramento della salute e della longevità del gatto è crescente e i proprietari sono disposti a spendere di più per un alimento di alta qualità specifico per questa delicata fase di vita. Inoltre, l’80% dei proprietari utilizza lo stesso brand usato con il gatto precedente.2

NUOVO GUSTO, NUOVO FORMATO: STESSA QUALITÀ DI SEMPRE Iams Mature & Senior contribuisce a migliorare il benessere dei gatti anziani fornendo un’alimentazione completa e bilanciata che contenga tutti i nutrienti necessari per soddisfare i loro fabbisogni specifici. Da oggi Iams ha ampliato la sua gamma Mature & Senior con la nuova formulazione nella variante Pollo & Pesce Oceanico per offrire maggiore scelta a gatti e proprietari. Iams conosce a fondo le esigenze dei gatti ed è per questo che include nei suoi alimenti speciali ingredienti che favoriscono il benessere e la salute. Infatti, il loro stile di vita meno attivo riduce il loro fabbisogno di grassi e calorie, mentre la loro ridotta attività fisica causa una perdita nel tono muscolare. E anche i denti saranno meno forti di prima. Iams M&S contiene una miscela specifica di fibre, con fibre prebiotiche e polpa di barbabietola per una digestione sana ed è arricchito con antiossidanti per favorire lo sviluppo di un sistema immunitario forte. Inoltre, è formulato con proteine animali di alta qualità per aiutare il gatto a mantenere una muscolatura compatta. E poiché anche i denti risentono del passare degli anni, grazie all’azione meccanica delle crocchette i denti del gatto vengono

8

PetTrend • Aprile 2013

puliti ad ogni boccone, aiutando a ridurre la formazione di placca che può causare problemi di alitosi. Gli alimenti Iams contengono anche una fonte naturale di taurina per la salute degli occhi. Infine, è molto importante considerare la salute articolare dei gatti anziani che perdono tono ed elasticità muscolare: Iams include nutrienti essenziali per favorire il mantenimento di articolazioni sane. Da oggi gli alimenti Iams Mature & Senior contengono maggiore Vitamina E per una risposta rafforzata in 30 giorni.3 Sulla confezione è stata posta un’icona che richiama gli aumentati livelli di Vitamina E rispetto alla formulazione Iams ProActive Health Adult Pollo per il sistema immunitario. Iams ha introdotto una riduzione di formato per consentire una “spesa” più piccola per i clienti che troveranno un alimento specifico per il loro gatto anziano, mentre per il canale specializzato è una grande opportunità di incrementare il proprio business. ● 1

Habits & Practise UK Study 2009 Habits & Practise Study 2010 3 Studio condotto utilizzando una dieta di controllo con 90 mg/kg di Vitamina E 2

IAMS Tutti gli alimenti Iams Gatto oggi disponibili, sono il frutto di oltre 60 anni di continua attività di ricerca nel campo della nutrizione felina. I prodotti Iams sono formulati con ingredienti altamente selezionati e includono i nutrienti essenziali di cui il gatto necessita: in breve, rappresentano la migliore combinazione tra qualità, appetibilità e prezzo. Ideali per ogni fase e stile di vita, sono formulati senza il ricorso a coloranti, aromatizzanti o conservanti artificiali aggiunti. La filosofia nutrizionale Iams si basa sui quattro pilastri nutrizionali fondamentali per garantire un’alimentazione completa e bilanciata in grado di soddisfare anche i palati più esigenti: proteine animali di alta qualità, grassi e acidi grassi essenziali, fibre naturali, vitamine e minerali. L’intera gamma Iams è formulata per rispondere ai fabbisogni di ogni gatto, qualunque sia l’età, il peso ed esigenze particolari.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 9

PUBBLIREDAZIONALE

Igiene e salute

MSD Animal Health srl - Centro Direzionale Milano Due Palazzo Canova - 20090 Segrate (Milano) www.msd-animal-health.it

Largo ai pet shop sulla nuova Scalibor®Map App. MSD Animal Health rinnova la prima mobile application per conoscere le zone a rischio leishmaniosi in Italia quando si viaggia col cane. E dà spazio ai pet-shop.

U

no dei temi più attuali nella prevenzione antiparassitaria del cane in questi ultimi anni è quello della leishmaniosi, una malattia molto grave trasmessa dalla puntura dei pappataci, ma ancora poco conosciuta dalle famiglie italiane. In Italia, dove il 25% delle famiglie possiede almeno un cane, l’arrivo della bella stagione espone il cane al rischio di contrarre questa pericolosa malattia conosciuta solo dal 15% dei proprietari di cani di cui solo il 34% di loro sa che può essere trasmessa anche all’uomo. Un dato allarmante che testimonia la scrasa informazione sulla malattia e sulle misure di prevenzione. Da anni la multinazionale farmaceutica MSD Animal Health è impegnata in una campagna di informazione e sensibilizzazione dei proprietari sul rischio di infezione da leishmaniosi dei loro cani, attraverso strumenti concreti come la Scalibor®Map in formato cartaceo e digitale.

TUTTE LE NOVITÀ DELLA NUOVA SCALIBOR®MAP APP Creata per essere un dispositivo utile e sempre vicino alle famiglie che viaggiano con il cane, la Scalibor®Map app offre una panoramica ancora più dettagliata e precisa delle zone considerate a rischio leishmaniosi in Italia, sulla base dei dati forniti da un progetto europeo coordinato a livello locale dall’Istituto Superiore di Sanità. Quest’anno grazie alla collaborazione con ANMVI, la mappatura italiana delle zone a rischio leishmaniosi è in via di implementazione ed è costantemente in aggiornamento. Ma veniamo alla novità riguardante i pet- shop. Per chi si è messo in viaggio senza applicare al cane l’antiparassitario specifico contro la puntura dei pappataci, i vettori responsabili della leishmaniosi, l’applicazione dà la possibilità di localizzare la posizione dell’utente e di segnalare i

pet-shop più vicini dove sarà possibile trovare l’antiparassitario più adeguato per proteggere il cane dai parassiti esterni. Cliccando sul punto vendita selezionato, vengono visualizzati il nome, l’indirizzo, l’email e il numero di telefono del negozio che in questo modo è facilmente contattabile telefonicamente e raggiungibile tramite le indicazioni stradali disponibili.

COME ESSERE PRESENTI SULLA SCALIBOR®MAP APP? “In questa nuova release abbiamo pensato di dare un’importante occasione di visibilità ai pet-shop. Tutti i negozi avranno la possibilità di essere visibili sulla app semplicemente registrandosi sul sito http://pet.scalibormap.it. L’operazione è totalmente gratuita e richiede pochi secondi. Basterà fornire i dati del negozio per essere rintracciabili sulla mappa dai proprietari di cani durante il periodo primaverile ed estivo” spiega Liliana Colombo, Product Manager Companion Animals di MSD Animal Health. Sempre pensando a tutti coloro che in estate percorrono svariati chilometri con il cane in auto, la Scalibor®Map app evidenzia le aree di sosta attrezzate per gli amici animali lungo le principali tratte autostradali, le principali spiagge dog friendly, i veterinari più vicini e i numeri utili per le emergenze, come la segnalazione di un cane smarrito o abbandonato. L’applicazione Scalibor®Map è disponibile gratuitamente sull’app store di iTunes per il mondo iOS (iPhone e iPad) e su Google Play per il mondo Android. ● Vuoi che il tuo negozio sia presente nella Scalibor®Map app? Vai su http://pet.scalibormap.it e registrati. Entro breve il tuo negozio sarà visibile sulla mappa.

PetTrend • Aprile 2013

9


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 10

PUBBLIREDAZIONALE

Alimentazione

Pralzoo Tel. 0173 67 77 70 pralzoo@pralzoo.com www.pralzoo.com

Pralzoo: i Nutraceutici Italiani

P

ralzoo, il marchio che da oltre 40 anni firma pet food studiato e realizzato specificatamente per il canale specializzato italiano, propone una linea completa di prodotti secchi ed umidi che risponde esattamente a tutte le reali esigenze degli animali a cui è destinata e li può accompagnare in tutte le fasi della loro vita. Nella scelta degli ingredienti è stata applicata la filosofia aziendale: utilizzare sempre ingredienti sani, controllati e di eccellente qualità, evitando l’uso di aromi artificiali, conservanti e coloranti. Gli alimenti della linea Pralzoo Nutraceutical contengono ingredienti notoriamente ricchi di particolari sostanze nutritive utili a promuovere i fisiologici meccanismi di difesa dell’organismo ed a migliorare il benessere generale del soggetto, quali, in particolare: • FOS o frutto-oligosaccaridi e polpa di barbabietole (contribuiscono a migliorare la digestione e l’assorbimento dei principi nutrizionali); • pesci e semi di lino (contengono acidi grassi Omega 3); • vitamina E e Rosmarino (antiossidanti naturali) L’appetibilità è ottenuta dalla carne fresca trattata con enzimi e non vengono aggiunti aromi artificiali. La gamma Pralzoo Nutraceutical comprende tre alimenti per cuccioli: Junior Mini, Junior Medium e Junior Maxi (che contiene una quantità più elevata di Condroitina e Glucosamina). Per i cani adulti è particolarmente adatto il prodotto Pralzoo Nutraceutical Daily, anche in questo caso proposto in tre versioni diverse per i cani di taglia Mini, Media e Maxi. Ai cani adulti, ma con problemi di intolleranza alimentare, si potrà somministrare il prodotto Pralzoo Nutraceutical Lamb & Rice:

10

PetTrend • Aprile 2013

uno degli alimenti più appetibili esistenti sul mercato, o, in alternativa, il prodotto Fish & Rice che contiene proteine idrolizzate di pesce. Energy è l’alimento adatto ai cani da guardia, cani che fanno attività sportive e cani da caccia. Per i cani con tendenza al sovrappeso, c’è il prodotto Light & Senior, adatto anche ai cani anziani. I prodotti Pralzoo Nutraceutical sono disponibili in confezioni da 3 kg e nel conveniente sacco scorta da 15 kg. Pralzoo firma anche una gamma di gustosi paté, per il cliente che preferisce alimentare il suo cane con alimenti umidi, eventualmente abbinandoli agli alimenti secchi. Per saperne di più, l’azienda mette a disposizione un Servizio Informazioni al quale sarà possibile scrivere utilizzando il seguente indirizzo mail: pralzoo@pralzoo.com ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 11

PUBBLIREDAZIONALE

Alimentazione

Morando S.p.a. Via Chieri, 61 - 10020 Andezeno (TO) Tel. 011/9433311 - Fax 011/9434289 info@morando.it - www.morando.it

Linea MIGLIORCANE PROFESSIONAL Da professionista a professionista Migliorcane Professional la linea esclusiva per il canale specializzato: altissima qualità per i palati più fini ed esigenti.

L

IL SUO SPECIALE BENESSERE AD OGNI ETÀ

LE RICETTE DELLA PREVENZIONE

DA OGGI ANCHE UNA NUOVA VESTE GRAFICA

e ricette della Linea Professional sono sviluppate da un team di veterinari qualificati con carni fresche italiane e materie prime attentamente selezionate, cotte a vapore per preservarne le naturali proprietà nutritive e fornire il giusto apporto energetico per il benessere degli animali. Ci sono tutte le garanzie dei più elevati standard di produzione, come nella migliore tradizione dello storico marchio italiano, senza coloranti, senza conservanti e naturalmente senza alcuna sperimentazione sugli animali.

Vengono utilizzati lievito di birra, fonte di vitamine e minerali, Omega 3 e Omega 6 per stimolare il sistema immunitario e proteggere il sistema cardiovascolare. La Vitamina A facilita il rinnovamento delle cellule della pelle e la Vitamina D3 favorisce ossa e denti robusti. La vitamina E svolge un’azione antiossidante e lo zinco rafforza il sistema immunitario. L’obiettivo di queste scelte è la salute dei nostri animali.

LE NUOVE RICETTE, ANCORA PIÙ APPETIBILI Nella gamma Migliorcane Professional si inserisce la novità patè rustico: una morbida mousse con invitanti pezzi di carne fresca per stuzzicare l’appetito.

Per Migliorcane Professional è disponibile la speciale Linea Benessere con preparazioni appositamente studiate per cani con esigenze diverse: Puppy per cuccioli in accrescimento, Universal menù per diete ad alta digeribilità, Activity dal contenuto proteico (28%) per cani in piena attività e Pesce per il mantenimento della loro efficienza fisica.

Un elegante fondo nero per dare risalto al marchio, semplici fasce colorate per una migliore riconoscibilità del prodotto, etichette più leggibili: queste le linee essenziali del restyling dei prodotti Migliorcane Professional e Migliorgatto Professional. Un coordinato semplice e di impatto che la Morando Spa, pioniere e leader italiano del pet food, ha voluto per la sua linea dedicata al canale dei rivenditori specializzati, con l’obiettivo di valorizzare l’alta qualità dei prodotti. ●

PetTrend • Aprile 2013

11


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 12

NE PARLIAMO CON MARCO MOMOLI EXHIBITION DIRECTOR DI BOLOGNAFIERE a cura della redazione

A

Zoomark ci si reca per riflettersi nello specchio di un settore che, nonostante i problemi dell’economia globale, non conosce cedimenti. L’Italia dei sentimenti attribuisce un valore sempre in crescita ai propri animali da compagnia, dai cani e gatti ai piccoli mammiferi, agli uccelli, ai rettili fino al piccolo pesce rosso. La redazione di PetTrend, rivista di riferimento di Zoomark International, ha chiesto a Marco Momoli, Exhibition director di BolognaFiere, di calarsi nei panni del nostro lettore per illustrare i motivi reali per cui la manifestazione è motore propulsivo per l’eco-

CHI È MARCO MOMOLI Marco Momoli, Exhibition Director di Zoomark International, laurea in scienze politiche con specializzazione in Economia, lavora a BolognaFiere da oltre 20 anni, dopo esperienze in Unilever e Henkel. Attualmente dirige la Business Unit Cultura e Beni di consumo che oltre a Zoomark International comprende Arte Fiera, Fiera del Libro per Ragazzi, Music Italy Show, Sana, Expopixel ed Univercity. Ha 51 anni è spostato con tre figli.

12

PetTrend • Aprile 2013

Esserci significa dimostrare con decisione la propria capacità imprenditoriale nomia del pet e di conseguenza perché ci si deve recare in fiera. PetTrend: Da quanti anni segue Zoomark International? Marco Momoli: Seguo questa fiera dal 2011, da sempre però sono un fan di Zoomark International perché ho una grande passione per gli animali e sono curioso del mondo che gira intorno a loro. Naturalmente si è capito che nella mia famiglia un posto d’onore spetta a Ringhio, un simpatico Cavalier King Charles Spaniel. E poiché siamo nella fiera giusta, vi mando la sua fotografia… PT: Provi a pensare a un visitatore-tipo, il responsabile di un petshop. Cominciamo dalle motivazioni: perché visitare Zoomark International? MM: L’idea di un visitatore-tipo mi piace perché permette di scendere in profondità e nello stesso tempo di introdurre riflessioni valide per tutti. Per il titolare di un petshop la visita a Zoomark è d’obbligo: è l’occasione per incontri ravvicinati con i protagonisti di un settore da tempo sotto i riflettori perché rappresenta una felice anomalia in un momento di recessione, in un momento nel quale la crisi condiziona pesantemente il mercato. PT: Per tutti coloro che sono alla loro prima visita provi in due parole a indicare cosa è Zoomark International? MM: Zoomark International è il punto di riferimento del settore dei prodotti dedicati agli animali da compagnia con uno sguardo a 360°. Protagonisti sono gli operatori che hanno saputo cogliere per tempo i segnali positivi e le poten-

zialità di business che si aprivano sull’onda di un interesse crescente verso questi animali. È un settore che ha lavorato con intelligenza e ha risposto con prodotti e servizi in sintonia con il nuovo stile di vita che vede cani, gatti, uccelli, pesci, rettili e piccoli mammiferi come membri della famiglia. Questo mercato a Zoomark International è a portata di mano: novità, tendenze, opportunità di aggiornamento, rapporto diretto con i produttori, possibilità di accordi, scambio di idee etc. PT: Novità, tendenze, aggiornamento… Tre punti chiave, da non perdere, per potersi accreditare come specialisti degli animali da compagnia. MM: Certo, per questo partirei dall’Area Novità. Qui si vede con chiarezza la strada che il mercato sta prendendo, quali sono i punti di forza dell’innovazione, quali sono i prodotti che intercettano le esigenze dei proprietari di pet. L’Area Novità consente di mettere a punto il taccuino degli appuntamenti con gli espositori. PT: …e dell’aggiornamento cosa può dirci? MM: L’informazione e la formazione sono mirate a rispondere alle esigenze di ciascuno. Tutti i seminari di quest’anno sono in collaborazione con associazioni e agenzie di ricerca molto attive e presenti nel mondo dei pet (Assalco, Euromonitor, Enci, Scivac, Apt). Il calendario degli incontri e dei convegni di questa edizione propone molti temi e offre tante opportunità per dare a tutti l’opportunità reale di costruirsi un percorso “su misura”. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 13


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 14

PUBBLIREDAZIONALE

Alimentazione e salute

Royal Canin Italia S.r.l. numero verde 800-801106 www.royalcanin.it info@royal-canin.it

Alimenti dietetici umidi: un nuovo formato per soddisfare i fabbisogni di tutti i cani, di tutte le taglie

G

li alimenti dietetici possono essere il supporto alimentare ideale nella gestione di molte patologie. Il veterinario può decidere di inserirli nel ciclo terapeutico. In tal caso, è fondamentale che il cane consumi l’alimento prescritto. È quindi essenziale tenere in considerazione le abitudini alimentari di ciascun cane considerando che, accanto a soggetti abituati a nutrirsi solo con alimento secco, ce ne sono molti altri che gradiscono il solo alimento umido o un mix di secco e umido.

LA NOVITÀ Da sempre particolarmente attenta all’importanza della precisione nutrizionale, Royal Canin ha ampliato la propria gamma di alimenti umidi della linea dietetica con un nuovo formato da 200 g, più adatto a cani di piccola taglia, che si va ad affiancare alle lattine da oltre 400 g, più adatte ai cani con un peso superiore ai 10 kg. In questo modo, offrendo diversi formati, si facilita il mix secco+umido assecondando le esigenze alimentari e nutrizionali delle diverse taglie e si garantisce la massima appetibilità senza sprechi di prodotto.

ALIMENTI DIETETICI UMIDI ROYAL CANIN: UNA GAMMA ANCORA PIÙ COMPLETA La gamma degli alimenti dietetici umidi è stata rinnovata anche nella grafica al fine di facilitare l’individuazione del prodotto a scaffale. • Urinary S/O è un alimento dietetico completo, destinato ai cani e pensato per la dissoluzione e la riduzione delle forme recidive dei calcoli di struvite e la prevenzione sia dei calcoli di struvite che di ossalato di calcio, grazie alla sua capacità di indurre una maggior

14

PetTrend • Aprile 2013

diluizione delle urine ed al suo ridotto contenuto di alcuni sali come il magnesio, che sono precursori di diversi calcoli. Disponibile in lattine da 200 g e 410 g ed in bustine da 150 g. • Renal è un alimento dietetico completo, destinato ai cani e sviluppato per la gestione nutrizionale delle forme di insufficienza renale, grazie alla ridotta concentrazione di fosforo ed al moderato apporto di proteine, di elevata qualità. Disponibile in lattine da 200 g e 420 g. • Gastro Intestinal è un alimento dietetico completo per cani che, grazie all’impiego di materie prime altamente digeribili ed all’integrazione con nutrienti ad effetto antinfiammatorio (acidi grassi omega 3), è adatto a ridurre gli effetti di alcuni disturbi gastrointestinali: diarrea, malattia infiammatoria cronica dell’intestino, maldigestione e malassorbimento, proliferazione batterica, insufficienza pancreatica esocrina, gastrite, colite. L’alta concentrazione energetica ne consente l’utilizzo anche nei casi in cui il cane è inappetente: cane anoressico o in convalescenza. Disponibile in lattine da 200 g e 400 g. • Gastro Intestinal Low Fat è un alimento dietetico completo per cani che, dato il suo basso apporto di grassi, è consigliato in caso di iperlipidemia. Disponibile in lattine da 200 g e 410 g.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 15

• Obesity Management è un alimento dietetico completo per cani, destinato alla gestione nutrizionale del sovrappeso. Questo alimento ha un basso potere energetico. Disponibile in lattine da 195 g e 410 g. • Diabetic Special Low Carbohydrate è un alimento dietetico completo per cani, destinato al controllo nutrizionale del diabete mellito. Questo alimento è caratterizzato dalla presenza di carboidrati che liberano glucosio gradatamente, riducendo il fabbisogno di insulina. L’efficacia del prodotto è supportata anche dall’alto apporto di proteine che mantengono la massa magra a sfavore di quella grassa, riducendo così il rischio di sovrappeso, fattore spesso legato al diabete mellito. Disponibile in lattine da 195 g e 410 g. • Hepatic è un alimento dietetico completo per cani, indicato nella gestione nutrizionale dei disordini della funzionalità epatica. Il moderato apporto di proteine non sovraccarica il lavoro del fegato mentre il ridotto contenuto di rame previene la tendenza all’accumulo epatico di questo metallo che si ha in caso di epatopatia. Alimento formulato in modo da favorire l’apporto di energia proveniente dai grassi (presenza di L-carnitina) piuttosto che quello proveniente dalle proteine. Disponibile in lattine da 200 g e 420 g. • Cardiac è un alimento dietetico completo destinato ai cani, per il supporto nutrizionale della funzione del cuore in caso di insufficienza cardiaca. Questo alimento è caratterizzato da una bassa concentrazione di sodio per

prevenire forme di ipertensione mentre il contenuto di L-carnitina e taurina sortisce un effetto di stimolo sulla contrattilità del muscolo cardiaco. Disponibile in lattine da 200 g e 410 g. • Hypoallergenic è un alimento dietetico completo per cani, destinato alla gestione nutrizionale delle allergie alimentari. L’efficacia del prodotto si basa sull’impiego di proteine idrolizzate e carboidrati purificati. Disponibile in lattine da 200 g e 400 g. • Sensitivity Control è un alimento dietetico completo per cani, destinato alla gestione nutrizionale delle intolleranze alimentari. Questo alimento dietetico contiene fonti selezionate di proteine (anatra o pollo) e di carboidrati (riso). Disponibile in lattine da 420 g. • Convalescence Support è un alimento dietetico completo per cani, indicato per favorire la ripresa nutrizionale nei casi di anoressia, malnutrizione, incapacità a nutrirsi, trattamento postoperatorio, gestazione, lattazione, crescita. È un alimento con alto tenore energetico ed elevato apporto di sostanze nutritive essenziali nonché di ingredienti ad alta digeribilità. Disponibile in lattine da 410 g e sotto forma di polvere reidratabile. • Recovery è un alimento dietetico completo per cani e gatti, indicato nei casi di anoressia, malnutrizione, supporto nutrizionale intensivo e postoperatorio. La sua consistenza particolarmente morbida lo rende facilmente aspirabile con siringa ed utilizzabile anche per l’alimentazione enterale con sonda. È un alimento con alto tenore energetico ed elevato apporto di sostanze nutritive essenziali nonché di ingredienti ad alta digeribilità. Disponibile in lattine da 195 g. ●

PetTrend • Aprile 2013

15


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 16

ZOOMARK: COME ARRIVARE E DOVE ALLOGGIARE

Manca meno di un mese alla fine del countdown, siamo pronti?

a cura della redazione

M

aggio è alle porte e Zoomark International ci aspetta tutti, numerosi e carichi di curiosità, a BolognaFiere nei giorni 9-10-11-12, rispettivamente giovedì, venerdì, sabato e domenica. È quindi giunto il momento di pianificare il viaggio e il soggiorno. Ecco i nostri consigli. Con i Freccia? Risparmiate il 30% Grazie alla collaborazione tra BolognaFiere Spa, Bologna Congressi e Trenitalia Spa è possibile raggiungere Zoomark International utilizzando tutti i treni Freccia con uno sconto del 30% calcolato sulla tariffa base in 1° e 2° classe. Per poter usufruire della promozione è sufficiente compilare il modulo di richiesta. Entrando nel sito di Zoomark International http://www.zoomark.it/ è possibile scaricare il modulo di richiesta

16

PetTrend • Aprile 2013

COSA È ZOOMARK Zoomark International è il Salone Internazionale dei Prodotti e delle Attrezzature per gli Animali da Compagnia. Questo evento è considerato l’Appuntamento italiano (con la A maiuscola) che l’industria mondiale del pet attende per mettersi in mostra. Non a caso è considerato l’evento centrale negli anni dispari in Europa. Una macchina perfettamente oliata che da quindici anni lavora per mostrare e incontrare. Nei quattro padiglioni -16, 19, 21, 22 collegati gli uni agli altri - in BolognaFiere espongono oltre 600 aziende provenienti da tutto il mondo con prodotti innovativi, novità e proposte sviluppate per far crescere il mercato; aziende produttrici e distributrici di alimenti, prodotti per il benessere l’igiene e il comfort, la sicurezza nel trasporto, dall’informazione all’intrattenimento. Ecco perché il salone è una formidabile piattaforma per chi desidera essere sempre all’avanguardia.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

che deve essere compilato in tutte le sue parti e inviato via mail info@bolognawelcome.it - sropa@bolognawelcome.it o tramite fax 051637149. L’agenzia, ricevuto il modulo, verifica la disponibilità dei treni e quindi, entro le 48 ore, informa il viaggiatore sulle modalità di pagamento indicando gli estremi bancari per il pagamento. Per dare un’idea del risparmio abbiamo simulato tre tratte, sola andata, verso Bologna viaggiando in prima e in seconda classe. Milano - Bologna 1 classe - tariffa base - 60€ sconto 30% 42€ 2 classe - tariffa base - 40€ sconto 30% 28€ Roma - Bologna 1 classe - tariffa base - 81€ sconto 30% 56,70€ 2 classe - tariffa base - 56€ sconto 30% 39,20€ Bari - Bologna 1 classe - tariffa base - 99,50€ sconto 30% 69,65 2 classe - tariffa base - 69€ sconto 30% 48,30€

Come arrivare in fiera Dall’aeroporto. L’Aeroporto Internazionale Guglielmo Marconi è direttamente collegato a BolognaFiere con il comodo servizio navetta AEROBUS BLQ. il prezzo della corsa semplice è di 5 euro. Per ulteriori informazioni consultate il sito: www.bologna-airport.it

11:50

Pagina 17

Dalla stazione FS. La Stazione Centrale di Bologna si trova a soli 10 minuti da BolognaFiere ed è collegata agli ingressi di Piazza Costituzione e Viale Aldo Moro dalle linee 35, 35/ e 38. Per ulteriori informazioni consultate il sito: www.atc.bo.it Dall’autostrada. Da Firenze, Milano e Ancona: prendere direttamente l’uscita “Bologna fiera” sull’autostrada A14. Da Padova: tangenziale uscita 8 per Ingressi Nord, Michelino, Moro e Parcheggio Michelino; tangenziale uscita 7 per Ingresso e Parcheggio Costituzione. A Bologna esiste un area ZTL - zona traffico limitato. Per ulteriori informazioni consultate il sito: www.autostrade.it In autobus. Il Quartiere Fieristico di Bologna è raggiungibile ogni giorno con le linee ATC a tariffa urbana 28 - 35 35/ - 38 - 39 e durante le manifestazioni fieristiche, con la linea speciale diretta BLQ AEROBUS Aeroporto-Fiera. Per ulteriori informazioni consultate il sito: www.atc.bo.it Dormire a Bologna Con un quartiere fieristico così vivace e ricco di manifestazioni, Bologna offre un’ampia ospitalità ma si deve prenotare per tempo. Nelle immediate vicinanze

CHI SI INCONTRA IN FIERA Zoomark International è una formidabile piattaforma alla quale attingono oltre 20mila buyer qualificati provenienti da tutto il mondo. Espositori, buyer, petshopper, groomer e tutte le figure professionali che ruotano attorno al business dei pet - ovvero gli animali da compagnia - si danno appuntamento per un incontro che è un’insostituibile occasione di crescita per il mercato, di scambio, di confronto, di aggiornamento professionale e stimolo per l’innovazione nel settore.

della fiera (entro 2 km) si trovano: 4 stelle Novotel Bologna Fiera - situato nel quartiere fieristico, comodo per chi arriva dall’autostrada, poco distante dal centro. Nuovo, moderno, pulito e confortevole, secondo le ultimissime recensioni di Tripadvisor, con un buon rapporto qualità/prezzo. Il Green Park Hotel E Congressi www.greenparkbologna.com immerso in un parco di alberi secolari, offre un’atmosfera tranquilla ed elegante. Navetta per fiera a pagamento, garage, parcheggio interno. AC Hotel Bologna by Marriott - www.marriott.it/default.mi a 15 min. a piedi dalla fiera, camere ampie, pulite e moderne. Letto king size, degna di nota la colazione. Wi fi solo a pagamento. Savhotel - www.savhotel.it comodo per la fiera, vicino alla stazione, recentemente ristrutturato, all’ultimo piano una bella terrazza e un piccolo ma attrezzato centro fitness. Molto cortese il personale, varia e abbondante la colazione ed entusiasmante il rapporto qualità/prezzo secondo i recensori Tripadvisor. Garage privato a pagamento con ascensore che arriva diretto ai piani. Savoia Hotel Regency - www.savoia.it una villa del XVIII secolo trasformata in un elegante hotel con camere ampie, confortevoli e pulite. I recensori di Tripadvisor segnalano la bella piscina esterna con lettini e asciugamani compresi, la gentilezza del personale e l’ottimo ristorante Garganelli, annesso alla struttura. Best Western City Hotel - www.cityhotelbologna.it Comodo per la fiera ma anche per il centro, per chi ha energie re-

PetTrend • Aprile 2013

17


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 18

GLI ORARI, LE ENTRATE E I PADIGLIONI Zoomark International si tiene nei seguenti giorni e orari: • da giovedì 9 a sabato 11 maggio: ore 9.00 - 18.00 • domenica 12 maggio: ore 9.00 - 17.00 Gli ingressi sono due - Ovest Costituzione e Nord. La visita a Zoomark International è riservata esclusivamente agli operatori del settore.

sidue per la serata. Accoglienza premurosa. Disponibili Camere Woman, che offrono coccole in più per le donne (kit di bellezza, phon professionale e piastra per i capelli, bollitore e tisane, magazine femminili e servizio in camera gratuito), e Camere Business per avere le stesse comodità dell’ufficio. Attenzione! Nelle date di Zoomark sarà chiuso per ristrutturazione un hotel molto vicino alla fiera: Unaway Hotel Bologna Fiera, www.unawayhotels.it/ it/unaway_bologna_fiera/hotel_bologna_fiera.htm 3 stelle Hotel Fiera - http://www.hotel-fiera.com - I pregi sostanziali sono la vicinanza alla fiera e il prezzo contenuto. Recentemente ristrutturato offre camere moderne (alcune più, alcune meno), pulite ma non lussuose. Colazione discreta. ***Sup. Quality Hotel Michelino -

www.michelino3stellefierabologna.com/ Un tre stelle che sembrano quattro, buon rapporto qualità-prezzo, ricca colazione. Vicino alla fiera, alla tangenziale e al casello autostradale, ma nei dintorni dell’albergo non c’è proprio nulla. Hotel Il Guercino - www.ilguercino.it nella zona residenziale, è ben collegato con i mezzi pubblici. Per chi non se la sentisse di uscire per la serata dopo una giornata in fiera, l’hotel è provvisto di ristorante gastronomico e di roof-terrace con vista panoramica sulla città. Garage a pagamento, parcheggio interno a pagamento. Holiday Inn Express Bologna Fiera www.hiexpressbolognafiera.it - Confortevole e comodo per la fiera, ha le camere insonorizzate. Anche qui, alcune camere ideate al femminile: le Ladies Room, sono dotate di asciugacapelli e piastra, vanity kit e make-up facilities (specchio ingranditore, luce adeguata). Inoltre, una fitness machine, bilancia, ac-

cappatoio e ciabattine, tisane, cena in camera, magazine femminile. Hotel Maxim - http://www.hotelmaximbologna.com - Confortevole ma senza fronzoli. Hotel Astor - www.astoria.bo.it Posizione strategica soprattutto per il centro. Secondo i recensori di Tripadvisor, struttura un po’ agee, così come le camere e i bagni. Disponibili anche appartamenti formula residence (dotati di cucina) ubicati a ridosso dell’hotel, buona soluzione per non avere orari ed essere indipendenti. La colazione, però, è nella sede principale. Il Centro Turistico Città di Bologna www.hotelcamping.com a circa 1 km dalla fiera, offre bungalow e chalet sobri ma funzionali, immersi nel verde e nella tranquillità, a pochi minuti dal centro di Bologna. Accettano prenotazioni anche per il camper con un soggiorno minimo di almeno 3 notti. Navetta per fiera a pagamento, parcheggio interno. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 19

PUBBLIREDAZIONALE

Accessori

STUDIO INDUSTRIALE MODELLISTICO S.a.s. Via Arino 26/A - 30031 Arino di Dolo (VE) Tel. e fax (+39) 041 412886

Offri ai tuoi clienti i prodotti MAD FOR PET Quest’anno, per la prima volta in assoluto, MAD FOR PET presenterà le proprie collezioni per cani di piccola e media taglia a Zoomark International 2013, padiglione 22 C91. strada tra le città di Padova e Venezia. I tessuti e gli accessori selezionati dal nostro staff danno forma e colore a collezioni uniche, caratterizzate da soluzioni stilistiche fresche ed originali. Ogni singolo capo è confezionato, con estrema cura ed attenzione per i particolari, da personale altamente qualificato e di pluriennale esperienza nel settore. Proporre MAD FOR PET ai propri clienti significa offrire loro l’opportunità di acquistare prodotti concepiti con professionalità, competenza e passione. Articoli di gamma superiore, che soddisfano le esigenze di una vasta fascia di pubblico e che donano a tutti i nostri piccoli amici a quattro zampe un autentico tocco di classe, rendendoli ancor più adorabili e trendy.

M

AD FOR PET è la nuova, simpaticissima linea di abbigliamento per cani di piccola e media taglia. Tutti i materiali impiegati, oltre alla loro origine totalmente ed esclusivamente italiana, sono selezionati per offrire al consumatore prodotti di elevata qualità e durevolezza nel tempo. La progettazione stilistica e modellistica delle collezioni MAD FOR PET avviene all’interno di un’unica struttura aziendale, situata nella splendida cornice della Riviera del Brenta, a metà

MAD FOR PET è il frutto dell’esperienza e della professionalità di un’azienda che opera nel settore dell’abbigliamento per uomo e donna da circa un trentennio. Studio Industriale Modellistico collabora infatti con alcuni tra i più noti marchi internazionali del fashion system: Moncler, Marina Yachting, Geox, Belstaff, Burberry. Un knowhow preziosissimo che, abbinato ad una passione sfrenata per la cinofilia, abbiamo voluto trasferire nella realizzazione di MAD FOR PET, adottando i medesimi standard qualitativi che in questi decenni ci hanno permesso di stringere importantissime partnership commerciali. Quest’anno, per la prima volta in assoluto, MAD FOR PET presenterà le proprie collezioni a Zoomark International 2013, la fiera di settore che avrà luogo a Bologna dal 9 al 12 Maggio. Una vetrina di primaria importanza a livello nazionale ed internazionale che ci consentirà di proporre al grande pubblico un brand che fa della creatività, della passione e della fantasia tutte italiane il suo maggior punto di forza. ●

PetTrend • Aprile 2013

19


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 20

PUBBLIREDAZIONALE

Alimenti completi

www.affinity-petcare.com Numero verde clienti: 848 800496

ADVANCE con IMMUNEPLUS per cane e gatto Da Affinity, l’innovazione più recente in ambito nutrizionale, attraverso il nuovo ADVANCE con IMMUNEPLUS: una combinazione esclusiva di immunoglobuline attive e polifenoli naturali, che aiutano a migliorare la risposta immunitaria nei cani e nei gatti e a mantenerli in ottima salute.

Q

uesta nuova formula, con ingredienti scientificamente dimostrati dall’equipe di veterinari nutrizionisti di Affinity, costituisce un’innovazione totale nell’ambito della nutrizione animale. Posizionando così Advance come alimento di categoria superiore e mantenendo la grande appetibilità e l’elevata digeribilità che lo caratterizzano. LE IMMUNOGLOBULINE sono proteine plasmatiche considerate ingredienti funzionali di alta qualità per il loro contenuto di amminoacidi, l’elevata digeribilità e l’assenza di sostanze non nutritive. I POLIFENOLI NATURALI sono elementi sintetizzati in maniera naturale dalle piante e che possiedono grande capacità antiossidante ed in grado di stimolare la risposta cellulare in presenza di stress, malattie e invec(1) chiamento cellulare.

(1) Ricerca di Affinity Petcare sull’applicazione di polifenoli vegetali nelle diete canine. Articolo pubblicato nel Journal of Nutrigenetics & Nutrigenomics (2009)

ADVANCE RINFORZA LA PROTEZIONE IMMUNOLOGICA DEL CANE 1 - MIGLIORA LE DIFESE DEL CANE La nuova formula esclusiva di Advance Dog integra le Immunoglobuline Attive - le proteine naturali che aiutano a mantenere la salute intestinale e i polifenoli naturali che, assieme alle vitamine, aiutano a ritardare l’invecchiamento cellulare. 2 - MANTIENE LA FORMA ATLETICA DEL CANE Advance incorpora l’Advance Protein System, il quale fornisce un elevato livello di proteine che facilita il mantenimento di muscoli forti in una corporatura in forma ottimale. Così come la Taurina, aminoacido che contribuisce al buon funzionamento del cuore. 3 - LA PROTEZIONE DENTALE DEL CANE Grazie ai pirofosfati, minerali speciali che aiutano a prevenire la formazione di tartaro e fa-

20

PetTrend • Aprile 2013

voriscono il mantenimento dell’alito fresco. 4 - LA SALUTE INTESTINALE DEL CANE Oltre alle immunoglobuline, Advance contiene pollo e riso come ingredienti principali. Questi ingredienti, oltre ad essere fonti eccellenti di proteine e di carboidrati, sono molto digeribili e favoriscono quindi il corretto processo digestivo.

LA SALUTE NUTRIZIONALE DEL GATTO PASSA ATTRAVERSO ADVANCE 1 - MIGLIORA LE DIFESE DEL GATTO La nuova formula esclusiva di Advance Cat fornisce un livello elevato di proteine (High Protein Protection), che contribuiscono a migliorare la risposta immunitaria e a mantenere un’ottima muscolatura. Inoltre, l’integrazione di polifenoli naturali, insieme alle vitamine, aiuta a ritardare l’invecchiamento cellulare. A disposizione dei consumatori e di chi volesse approfondire l’argomento il RESEARCH COMPENDIUM disponibile attraverso il QRcode presente sui pack di Advance. 2 - FAVORISCE LA SALUTE DELLA PELLE E DEL PELO DEL GATTO La studiata combinazione di vitamine e acidi grassi essenziali Omega 3 e 6, favorisce una pelle sana e un pelo brillante. 3 - LA PROTEZIONE DENTALE DEL GATTO I pirofosfati, minerali essenziali, aiutano a prevenire la formazione di tartaro, mentre la forma dei croccantini e la loro ruvidezza favorisce la pulizia dei denti. 4 - SALUTE DELLE VIE URINARIE La combinazione equilibrata degli ingredienti e dei minerali contribuisce ad un corretto funzionamento del tratto urinario e a un miglioramento del pH dell’urina.●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 21


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

19-03-2013

11:51

Pagina 22

EVENTI IN FIERA

Un piccolo assaggio di cosa vedere, come partecipare

a cura della redazione

E

venti in sala, eventi nei padiglioni, eventi nei singoli stand, eventi itineranti: ecco come orientarsi nella vasta gamma di offerte a Zoomark. Una visione d’insieme, suddivisa per macro aree, può essere utile per visualizzare le attività presenti a Zoomark.

Eventi nei padiglioni Zoomark International non è solo un insieme di semplici stand espositivi, infatti è possibile trovare nei padiglioni aree a tema, stand dedicati agli stage di tolettatura ed eventi organizzati dalle singole aziende. L’area a tema per eccellenza è quella dedicata al prodotto novità, una sezione molto vasta dove sono esposti i prodotti che le aziende vogliono evidenziare e mostrare al pubblico specializzato di Zoomark International. L’area prodotto

22

PetTrend • Aprile 2013

novità offre inoltre al visitatore più attento un osservatorio privilegiato sul trend del mercato e sulle nuove tendenze. Tutti i giorni si svolgono stage dedicati ai professionisti del grooming presso le aree realizzate da aziende distributrici di accessori e prodotti per la cura e la bellezza dei cani, un’occasione per apprendere i segreti in punta di forbice. Imperdibili le sfilate di moda in passerella dove simpatici modelli a quattro zampe sfilano per mostrare le collezioni di importanti stilisti. Il glamour, dedicato a occasioni e soggetti vezzosi, si accompagna a materiali tecnici indispensabili per chi ama condividere il tempo libero con il proprio cane. Nei singoli stand aziendali molte aziende ospitano personaggi del mondo televisivo o creano mini-eventi, anche ludici, per simpatizzare con i buyer. In generale, vengono distribuiti a tutti i visitatori saggi di prodotti, shopper colorate, gadget e altro ancora, perché lo scopo è impressionare e farsi ricordare. Eventi in sala Nell’arco dei quattro giorni di Zoomark, nelle sale conferenze dislocate

esternamente ai padiglioni espositivi, potrete partecipare ai seminari rivolti al pubblico. Ogni seminario affronta e approfondisce temi differenti e ben precisi e dura mezza giornata. Chi desidera seguire uno o più seminari deve controllare gli orari d’inizio e programmare una visita in fiera di più giorni, in questo modo è possibile dedicare il tempo necessario sia all’aspetto culturale sia alla visita dei quattro grandi padiglioni espositivi. Tra gli argomenti trattati vogliamo sottolineare alcuni temi di particolare interesse. Durante la giornata di apertura sarà presentato il Rapporto Assalco - Zoomark 2013, appuntamento annuale per gli specialisti del settore pet, che fornirà una panoramica dell’andamento del mercato pet food e pet care e sulle tendenze principali del settore. Inoltre si terrà il seminario di Euromonitor International’s Head of Petcare. Le problematiche legate all’allevamento canino sono al centro di due seminari, quello organizzato dall’ENCI dedicato agli allevatori e di quello proposto da SCIVAC ai medici veterinari. Per i toelettatori l’APT, ha realizzato un seminario di categoria dove verranno affrontati gli aspetti più importanti della professione. La nostra rivista, PetTrend, è coinvolta direttamente nella realizzazione di questi ultimi tre eventi. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 23

TUTTE LE NOSTRE INIZIATIVE ALLO STAND DI PETTREND

C

ome si diceva, PetTrend collabora alla realizzazione di importanti seminari ma soprattutto offre, nel suo centralissimo stand, occasioni inedite e innovative, per simpatia e valore. In particolare PetTrend a Zoomark ti stringerà la mano in tre piacevoli momenti: offrendoti l’ingresso gratuito in fiera, dandoti la possibilità di pubblicizzare gratuitamente la tua attività con Tu su YouTube e d’incontrare i nostri autori. Ecco come.

PETTREND IN FIERA: SAREMO IL VOSTRO SPIRITO GUIDA Il prossimo numero del nostro giornale, rivista ufficiale di Zoomark International 2013, conterrà tutte le indicazioni per rendervi piacevoli e produttivi i giorni in fiera; saremo il vostro spirito guida, sempre al vostro fianco. In che modo? Oltre alla consueta distribuzione postale, PetTrend verrà diffuso in fiera. Tutti i partecipanti di Zoomark riceveranno una copia del nostro giornale dove troveranno tutte le notizie dalla fiera: luoghi e orari dei seminari, gli stage, le sfilate, le promozioni aziendali, i prodotti e le novità, dove mangiare bene a poco prezzo e molto molto molto altro ancora. E se avete bisogno di un aiuto in più? Ecco il nostro suggerimento. Venite a trovarci al padiglione 22, stand A37, vi aspettiamo.

INGRESSO GRATUITO Per averlo basta sfogliare questa rivista fino a pagina 35 e seguire le istruzioni. Cogliamo comunque l’occasione per segnalarvi che l’ingresso gratuito è riservato agli operatori del settore al di sopra dei 14 anni.

Tutti i negozianti che si recheranno allo stand della rivista troveranno il nostro operatore video e potranno registrare gratuitamente un breve messaggio promozionale per dire chi sono, dove svolgono la loro attività, quale è il loro core business. Il video sarà successivamente inserito, sempre gratuitamente, nel canale YouTube di PetTrend. Un modo simpatico per descriversi ai propri clienti e farsi “pubblicità simpatia” a costo zero, in gemellaggio con la rivista dei professionisti del pet.

TU COI NOSTRI AUTORI Nelle ore centrali della giornata, quando in genere si cerca un momento di relax dal turbinio dei lavori, il petshopper potrà venire al nostro stand per incontrare gli autori che firmano la rivista, per salutarli, formulare domande, proporre servizi o semplicemente raccontarsi… ma soprattutto per avvicinarsi scambiando idee e suggerimenti reciproci. ●

Trend

TU SU YOUTUBE

COMPILA LA CARTOLINA E REGISTRA IL TUO SPOT, GRATUITAMENTE

I

n questo numero di aprile della rivista è stata inserita una cartolina dedicata all’iniziativa che, in collaborazione con PetFormance, realizzeremo nel nostro stand (Padiglione 22 - A37) Potrai registrare il tuo spot che sarà inserito gratuitamente nel canale YouTube di PetTrend dove tu potrai utilizzarlo. Come? Inserendolo nel tuo sito, usandolo tramite Facebook o attraverso altri social network e diffonderlo tra i tuoi clienti. Come partecipare • Compila la cartolina • Portala con te al nostro stand (padiglione 22 - A37) Con alcune domande ti aiuteremo a registrare un breve spot promozionale per presentare la tua attività.

Un modo divertente per farsi “pubblicità simpatia“ a costo zero! Un consiglio: ricordati di raccontarci un episodio buffo accaduto durante la tua attività. Il più divertente sarà selezionato per un articolo che pubblicheremo sulla nostra rivista!

Vi aspettiamo!


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 24

PUBBLIREDAZIONALE

Liquid Wellness Company Srl 25015 Desenzano del Garda (BS) Tel. 030/61 50 398 info@petformance.eu - www.petformance.eu

L’intervista

Petformance: rivoluzionaria innovazione nel mondo del petcare Intervista a Marco Andaloni, c.e.o. di PetFormance. COS’È PETFORMANCE PetFormance è una nuova, rivoluzionaria linea di prodotti per il PetCare che esprime un concetto senza precedenti: il benessere per cani e gatti DEVE essere un fatto prima di tutto NATURALE. Petfomance, infatti, offre una gamma di prodotti unici ed impareggiabili “formulated in USA”, ossia frutto di una rigorosa e importante ricerca scientifica effettuata nei laboratori statunitensi. Il risultato? Prodotti 100% naturali, altamente efficaci e gradevoli all’animale domestico. Fra tutti, il nostro fiore all’occhiello: la prima SOLUZIONE PREBIOTICA ORALE in grado di donare immediato benessere e rafforzare l’organismo.

CHE CARATTERISTICHE HA QUESTA SOLUZIONE? Innanzitutto la SOLUZIONE PREBIOTICA ORALE si presenta in una formulazione liquida, assolutamente innovativa, priva di coloranti e conservanti, dotata di elevata appetibilità per il cane o il gatto. Dato che gli animali domestici generalmente vivono a stretto contatto con il terreno, il 70% della resistenza naturale (sistema immunitario) si trova all’interno dell’intestino. Il buon funzionamento intestinale è quindi la miglior difesa dell’animale contro gli attacchi esterni. I prebiotici, contenuti nell’esclusiva formula di INUFOS-3, non vengono digeriti nello stomaco, ma fermentano nell’intestino crasso aumentando di conseguenza la crescita di batteri sani nell’intestino. Somministrando la SOLUZIONE PREBIOTICA ORALE, dunque, si agisce nel senso di un na-

24

PetTrend • Aprile 2013

turale e sensibile miglioramento delle difese immunitarie dell’animale.

PERCHÉ AVETE DECISO DI SPONSORIZZARE L’INIZIATIVA “PET TREND TI REGALA UNO SPOT...”? La nostra azienda nasce con una forte vocazione innovativa, pertanto dare la possibilità ai proprietari dei punti vendita di registrare un proprio spot ci è sembrata un’iniziativa in linea con il nostro modo di essere. Ogni negoziante, che si presenterà allo stand con la propria cartolina, potrà registrare uno spot su misura che potrà essere utilizzato verso il cliente finale per aumentare sensibilmente le vendite. Crediamo nel WEB e nella capacità dei Social Media di qualificare le realtà, soprattutto i Petshop, che sapranno usarli per informare, fidelizzare e migliorare le vendite con i propri clienti. In generale, ci piace offrire un’immagine della nostra azienda come una realtà giovane e innovativa, capace di sostenere in modo fattivo chi desidera crescere e migliorare.

COSA VI ASPETTATE DA QUESTA PRESENZA A ZOOMARK? Ci aspettiamo un effetto “virale”, ossia che i filmati realizzati siano inviati dai vari punti vendita a tutti i clienti e che i più divertenti siano scaricati più e più volte dalla Rete. Ovviamente desideriamo catturare l’attenzione del grande pubblico, ed in particolare degli amanti dei cani e gatti, perché scoprano le qualità innovative dei nostri prodotti, realizzati grazie alla migliore ricerca americana, orientata ad un principio sano, che condividiamo totalmente: il benessere degli animali prima di tutto. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 25

PUBBLIREDAZIONALE

Alimentazione

IMPERIAL FOOD s.r.l. Via Galvani 2, 43018 Sissa (PR) Tel. 0521/872973 www.imperialfood.it info@imperialfood.it www.facebook.com/imperialfoodpets

Imperial Food: professionalità e sapienza artigianale Prodotti di alta qualità in differenti proposte, perfetti per le esigenze di qualsiasi tipologia di cane, dal soggetto da esposizione all’amico a quattro zampe che vive in famiglia.

I

mperial Food è un’azienda a conduzione famigliare fondata nei primi anni novanta grazie al know-how costruito in oltre 30 anni di lavoro nel campo della nutrizione canina ed è oggi riconosciuto nell’ambiente cinofilo come marchio di eccellenza. Imperial Food offre prodotti realizzati mediante processi artigianali, seguiti e controllati in ogni passaggio produttivo fino al prodotto finale, garantendo assistenza e consulenza all’acquirente anche nel post vendita. La qualità che ne deriva, grazie anche alla differenziazione della sua proposta, rende i prodotti Imperial Food perfetti per le esigenze di qualsiasi tipologia di cane.

L’IMPORTANZA DEL MADE IN ITALY Imperial Food è un’azienda guidata da un codice etico ben radicato. Assume un ruolo primario nella filosofia aziendale l’attenzione nella selezione delle materie prime, per la maggior parte destinate all’alimentazione umana, esclusivamente italiane, dove possibile a “chilometri zero” e approvvigionate attraverso una rete di fornitura accuratamente vagliata e monitorata. I principali ingredienti utilizzati sono: • proteine nobili animali e vegetali che garantiscono forza e tonicità alla massa muscolare • carboidrati complessi ad elevato assorbimento per fornire energia a lento rilascio • Vitamine del gruppo B, che agiscono da tonico del sistema neuro-vegetativo e muscolare • Vitamine C ed E, per aumentare le difese organiche e bloccare la formazione dei radicali liberi • Selenio, che in sinergia con la Vitamina E previene le patologie muscolari e sostiene il sistema immunitario • prebiotici FOS e MOS, utili per il mantenimento di una buona flora batterica intestinale • Calcio, Fosforo e Vitamina D3 per favorire l’ottimale processo di formazione e sviluppo della struttura muscolare e ossea • L-Carnitina per accelerare il metabolismo, favorire lo sviluppo della massa magra e proteggere le articolazioni • Omega-3 e Omega-6 fondamentali per la salute e la lucentezza del mantello

LINEA SUPER PREMIUM La Linea Super Premium nasce dal nucleo originario del marchio Imperial Food, arricchito anno per anno grazie a un continuo lavoro di ricerca guidato dalla volontà di migliorarsi e di rispondere alle esigenze del mercato. La linea Super Premium è oggi composta da un prodotto energetico (Imperial Food Energy), da un prodotto ad alta energia (Imperial Food Energy Plus), da un prodotto per cuccioli e fattrici (Imperial Food Mum&Puppy) e da un alimento completamente a base di carne di pesce (Imperial Food StarFish). La punta di diamante della gamma Super Premium è Imperial Food 1st Class: risultato di anni di ricerca è arricchito con carne di pesce, Omega-3 e Omega-6 per favorire la bellezza di razze da esposizione. Il traguardo dell’ultimo importante lavoro di ricerca è Imperial Food Trialer: un prodotto altamente professionale, che garantisce eccellenti prestazioni a livello agonistico, un ottimale sviluppo muscolare e un veloce recupero delle energie spese grazie alla sua speciale formulazione, caratterizzata da un mix di amminoacidi, maltodestrine, betaglucani, FOS e MOS. L’offerta Imperial Food è completata da una linea di mantenimento in grado di soddisfare le esigenze di alcuni allevatori o di quella fascia della clientela più attenta al rapporto qualità prezzo.

LINEA HEALTH La linea Health è la nuova linea Imperial Food dedicata alla cura e al benessere anche dei soggetti più delicati. Health Sensitive, ideale per cani con problematiche cutanee e intolleranze, unisce gli effetti benefici di riso, patata e carne di pesce per ottenere il massimo della tollerabilità. Health Renal è un prodotto studiato per cani affetti da insufficienza renale: il basso contenuto proteico, a base di proteine vegetali e fonti pregiate, contribuisce a supportare le funzioni renali e ottimizzare il processo metabolico. Health Gastrointestinal è pensato per cani affetti da disordini intestinali: la speciale composizione a base di proteine nobili e il mix di fibre e carboidrati ad elevata digeribilità, alleggeriscono i processi digestivi contribuendo a regolarizzarne la funzionalità. ●

PetTrend • Aprile 2013

25


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 26

PUBBLIREDAZIONALE

Igiene

Bayer S.p.a. - Divisione Animal Health Viale Certosa, 130 - 20156 Milano Tel. 02-3978.1 - Fax 02-3978.2303 www.vetclub.it (solo per i veterinari) www.petclub.it

Sano e Bello Toiletries Arriva l’operazione “TAGLIO PREZZO”. • gli Shampoo per un lavaggio a secco come lo Shampoo a schiuma secca Rapid Classic e Muschio bianco che detergono senza bagnare e lasciano il pelo morbido e lucido. Indispensabili per gli animali che non possono fare il bagno, come per esempio i cuccioli nei primi mesi di vita, i cani malati o convalescenti, Shampoo a schiuma secca Rapid Classic e Muschio bianco producono una schiuma che si asporta rapidamente, lasciando il pelo pulito, asciutto e profumato, rispettando l’equilibrio del manto e proteggendo la cute. Per i nostri amici gatti: • il Deodorante al Talco Deolett, per l’igiene del gatto e per eliminare il cattivo odore dalla lettiera; • lo Shampoo a Secco Mousse al Talco, indispensabile in tutti quei casi in cui l’animale non può fare il bagno (gattini nei primi mesi di vita, animali malati o convalescenti), è ideale per tutti i gatti che non amano l’acqua e per le pulizie frequenti fra un bagno e l’altro.

L

a linea Toiletries Sano e Bello di Bayer è una linea completa di shampoo e deodoranti per la pulizia completa di tutti i giorni di cani e gatti: i prodotti sono così tanti, e così studiati su misura per rispondere in modo efficace a ogni esigenza, che c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta! Ed oggi una bella notizia per i proprietari di cani e gatti attenti alla salute e all’igiene dei loro amati pet: tutti i prodotti TOILETRIES della linea Sano e Bello di Bayer, dagli shampoo ad acqua agli shampoo a secco e ai deodoranti saranno presenti sul punto vendita con: una OFFERTA SPECIALE TAGLIO PREZZO, tutti a solo 8,99€. La straordinaria offerta prezzo includerà appunto i prodotti della linea Toiletries Sano e Bello di Bayer quindi:

Per i nostri amici cani: • i Deodoranti come il deodorante Attivo al Talco e Muschio Bianco o il Deoclin Fresco Elisir, che rilascia sull’animale una piacevole fragranza agrumata; • gli Shampoo per un lavaggio ad acqua come lo Shampoo a pH fisiologico Neutron, che pulisce delicatamente e protegge l’equilibrio del manto di tutti i cani e dei loro cuccioli, rispettandone il pH fisiologico e lo Shampoo Balsamo, che grazie alla sua formulazione con idrolizzato di seta, rende il pelo facilmente pettinabile ed è particolarmente adatto alle razze a pelo lungo;

26

PetTrend • Aprile 2013

E per i nostri cuccioli e gattini: • La Schiuma detergente delicata per cuccioli e gattini è uno shampoo a secco con enzimi naturali, pulisce senz’acqua rendendo il pelo lucido e morbido di cuccioli e gattini. Elimina gli odori e non disturba l’animale. Bayer Animal Health, www.petclub.it, numero verde 800015121 ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 27


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 28

PUBBLIREDAZIONALE

Nutrix Piu’ S.r.l. Via Potenza, 92 - 62022 Castelraimondo (Mc) Tel. 0737 641171 - Fax 0737 643011 www.nutrixpiu.com - nutrix@nutrixpiu.com

Alimentazione del cane

Nutrix piu’ CUCCIOLI ACCRESCIMENTO, l’alimento secondo natura.

I

l dosaggio dell’alimento per un CUCCIOLO è un fattore molto critico ed eventuali errori rischiano di compromettere la sua salute in modo permanente. Proprio per questa ragione, la NUTRIX PIU’ ha affrontato questa problematica dando, con anni di sperimentazione e prove pratiche su decine e decine di cucciolate, l’unica soluzione pratica possibile: affidarsi alla scienza della natura che, malgrado i maldestri interventi dell’uomo, è ancora quella che più sa e più insegna. Significa che l’istinto naturale guida da sempre i cuccioli con la sensazione della fame e quella della sazietà, per cui la soluzione ideale è proprio quella di affidarsi a quest’istinto naturale lasciando il cibo a disposizione del nostro cucciolo in modo che possa alimentarsi nei tempi e nelle quantità che la NATURA gli consiglia, anzi gli impone. Per fare ciò è ASSOLUTAMENTE necessario avere un alimento che sia stato studiato ed equilibrato per questa modalità di somministrazione. Noi della NUTRIX PIU’ abbiamo studiato per moltissimi anni la composizione del nostro CUCCIOLI ACCRESCIMENTO in modo che possa essere utilizzato con questa modalità, che è l’unica modalità sana e razionale per il nostro cucciolo. Questo alimento senza aggiunta di conservanti né coloranti e con una ottima appetibilità data da un’attentissima selezione delle migliori materie prime, di origine italiana (eccezione fatta per le aringhe che vengono pescate solo nei mari del nord), è di qualità superiore per le componenti tecniche e nutrizionali.

PER I DOSAGGI MEGLIO LASCIAR FARE A MADRE NATURA La velocità di accrescimento del cucciolo, quasi unica nel panorama di tutti i mammiferi (da adulto peserà ca 150/200 volte il peso alla nascita e raggiunge questo risultato in soli

28

PetTrend • Aprile 2013

10/12 mesi), rende la dose di alimento estremamente variabile nel tempo, in quanto si deve adeguare a questo veloce cambiamento di peso. Altri fattori incidono notevolmente sulla variabilità di questi dosaggi: il periodo dell’anno in cui il cucciolo ha quella determinata età (un cucciolo può avere 3 mesi a gennaio oppure ad agosto); il posto dove il cucciolo vive (se in una località dove a marzo il termometro scende ancora sotto lo zero oppure in una località dove già le temperature quasi consentono i primi bagni in mare); se vive in casa con il beneficio del riscaldamento domestico oppure vive in un box o in garage; la vivacità del cane e la quantità di gioco e di movimento a cui ha la fortuna di essere impegnato insieme al padrone o ad i suoi familiari. Tutti questi fattori infatti, incidono moltissimo sulla dose da somministrare ad un cucciolo fino a farla variare fin quasi al 100%. Ma c’è un altro fattore determinante a favore della somministrazione a volontà. Per la capacità del suo apparato digerente, capacità sia fisica, nel senso delle dimensioni vere e proprie dello stomaco e degli intestini, sia fisiologica di produzione dei succhi gastrici e degli enzimi intestinali che presiedono alla digestione, un cucciolo ha bisogno di alimentarsi parecchie volte durante il giorno, mangiando ogni volta piccoli quantitativi, ed alcune volte anche durante la notte. È necessario quindi lasciare il NUTRIX PIU’ CUCCIOLI ACCRESCIMENTO sempre a disposizione, giorno e notte: il cucciolo si autoregolamenterà perfettamente guidato dall’istinto naturale che, molto più razionale dei nostri orari, tenendo precisamente ed automaticamente conto di tutti i fattori indicati sopra, gli suggerirà, anzi imporrà, il giusto quantitativo per quel determinato periodo e per la sua precisa età. Questo è il solo modo corretto per alimentare un cucciolo ed è anche la soluzione migliore per una crescita sana ed equilibrata del cucciolo stesso. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:50

Pagina 29

COSA VEDREMO NELLE COLLETTIVE

Prodotti innovativi e tanta fiducia in un mercato solido e in continuo sviluppo: questi i punti di forza che spingono la crescita delle Collettive presenti a Zoomark 2013 Z a cura della redazione

oomark International 2013 ospita come nelle precedenti edizioni le Collettive, aree espositive in cui sono riunite aziende sotto la bandiera della medesima nazione. E quest’anno i numeri parlano chiaro: “Le aree collettive sono in crescita: per l’Europa segnaliamo quella della Gran Bretagna; Stati Uniti

e Canada per il Nord America, Brasile per il Sud America e Cina per l’Oriente. Ma crescono anche le aziende che, dopo una positiva sperimentazione in un’area collettiva, hanno scelto la partecipazione diretta. Un segnale di fiducia nel mercato ma anche la conferma del successo di Zoomark International e

29


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

delle opportunità che offre” ci fanno sapere dall’ufficio stampa della manifestazione. La nostra redazione ha inviato alcune domande agli organizzatori per introdurre i nostri lettori, in modo inusuale, alla visita a queste isole all’interno dei padiglioni fieristici. In rigoroso ordine alfabetico. Brasile In questo momento, il mercato brasiliano detiene la seconda posizione a livello mondiale, dietro al Giappone. L’Abinpet (Associazione brasiliana delle industrie di prodotti per gli animali da compagnia) ha calcolato le entrate derivanti da prodotti per animali in circa 12,2 miliardi R$ (Real Brasiliano) nel 2011 (6,2 miliardi USD) con una previsione di 13,6 miliardi R$ per il 2012 (6,8 miliardi USD), un aumento di 11,42%, esclusi gli allevatori. “Con il miglioramento dell’economia brasiliana, - afferma Mrs Martina Campos, responsabile delle relazioni istituzionali - nel corso degli ultimi anni, i clienti sono diventati più esigenti e anche il nostro mercato è diventato consapevole di tali esigenze.

30

PetTrend • Aprile 2013

11:51

Pagina 30

La buona disponibilità di materie prime e la capacità produttiva di massa determinano l’opportunità per il Brasile di realizzare prodotti di design mantenendo bassi i costi di produzione. Questo l’aspetto che è determinante nel conseguire la seconda posizione come mercato internazionale, senza dimenticare che il Brasile ha la seconda popolazione di cani e gatti e la quarta popolazione di animali da compagnia a livello mondiale”. Il padiglione brasiliano è, pertanto, un insieme completo di aziende produttrici di alimenti per animali, prodotti per il grooming, prodotti veterinari e imprese che offrono indumenti, accessori e altri prodotti di alta qualità per gli animali familiari. “Ci auguriamo - conclude Mrs Martina Campos - che le nostre aziende associate siano in grado di creare relazioni, intensificando i contatti e le prospettive con le aziende italiane e il pubblico specializzato che frequenta la fiera. Tuttavia, le nostre aziende hanno intenzione di cercare opportunità di buoni rapporti con tutti i paesi rappresentati alla manifestazione. L’industria del pet brasiliana ha molte possibilità interes-

santi di alto livello per tutti coloro che lavorano in ogni settore di questo mercato”. Cina I dati indicano che l’industria cinese degli animali da compagnia ha cominciato realmente a crescere negli ultimi cinque anni. Questa tendenza è attribuibile non solo al continuo sviluppo economico del paese, che consente in media ai cittadini un reddito più alto, ma anche perché i cinesi stessi si sono aggiunti agli amanti degli animali di tutto il mondo considerando le piccole creature che vivono con loro come membri della famiglia.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 31


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 32

L’espansione del mercato del pet care in Italia e il grande cambiamento nel modo in cui i proprietari italiani si prendono cura dei propri animali domestici è stato percepito dai fornitori del Regno Unito. I britannici sono consapevoli del fatto che i proprietari di animali da compagnia in Italia ora prestano maggiore attenzione alle esigenze dei loro animali e sono di-

Secondo alcune ricerche solo il 10% delle famiglie cinesi possiede un animale d’affezione, ma le famiglie urbane che possiedono animali domestici preferiscono più di un animale. Secondo una relazione di PRNewswire, il mercato interno è cresciuto del 28% negli ultimi cinque anni, un salto enorme. Un evento in parte attribuibile alla nuova legislazione cinese sull’animale da compagnia, che ha ridotto la tassa annuale sul cane da 285 USD a 42 USD. La Cina sta diventando anche un riferimento per le fiere. CIPS, il maggiore evento in Cina sugli animali domestici, è cresciuto costantemente dal debutto del 1997, con oltre 800 espositori provenienti da 20 paesi diversi. Nel padiglione cinese saranno presenti produttori di alimenti e di lettiere per gatti in silica gel, ma anche pannolini adsorbenti e poi produttori di accessori, cucce e letti, giochi, trasportini, collari e guinzagli. La vitalità di quest’anno sarà espressa dai brevetti, dall’originalità e altre interessanti sorprese. Ciò che le aziende del padiglione cinese si aspettano di trovare sono nuovi clienti in Italia e in altri paesi, rafforzare i rapporti commerciali esistenti e soprattutto mostrare i nuovi prodotti. Regno Unito Sebbene il numero di proprietari di animali domestici in Italia sia inferiore ad alcuni altri paesi europei con economie simili, come il Regno Unito e la Francia, il paese occupa ancora il primo posto tra i paesi europei quando si confrontano i numeri reali di cani e gatti. ll mercato italiano è, dunque, di grande importanza per i fornitori britannici di prodotti per la cura degli animali.

32

PetTrend • Aprile 2013

ventati consumatori esigenti alla ricerca di prodotti e servizi raffinati. L’attenzione sui prodotti non alimentari per animali da compagnia come accessori, prodotti per l’igiene e la bellezza, abbigliamento, giocattoli, con particolare riferimento al mercato del cane è stata accolta dai fornitori britannici specializzati in questi settori. Questo ha portato ad un’attenta valu-

COSA DICONO DI NOI GLI ESPOSITORI DEL PADIGLIONE BRITANNICO • “Magnifico. Lo spettacolo più bello a cui abbiamo partecipato“. • “Un bello show con circa 100 possibili opportunità di vendita”. • “Abbiamo firmato un contratto di distribuzione e consolidato altri affari. Zoomark è un modo conveniente per soddisfare i clienti di tutto il mondo“. • “Zoomark ha superato le nostre aspettative, senza dubbio. Ha prodotto esattamente il tipo di persone che vogliamo incontrare“. • “Abbiamo incontrato un sacco di distributori di gran parte d’Europa, e non potevo immaginare quanti fossero i distributori italiani. Sicuramente ripeterò Zoomark“.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 33


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

19-03-2013

tazione dei prodotti britannici che saranno in mostra nel padiglione a Zoomark 2013, prodotti che saranno interessanti in particolare per i compratori e i consumatori italiani. Tra gli espositori di prodotti animali da compagnia saranno presenti Barking Heads and Meowing Heads, Long Paws, Pet Rebellion, Symply Pet Foods, Wicked or What, Spotless Punch, Loc8tor e Tastybone. La varietà di prodotti per animali esposti da queste società comprendono alimenti premium per cani e gatti, pet chews, bottiglie d’acqua per animali, tappetini assorbenti per alimenti, prodotti per rimuovere i peli, tappeti, dispositivi di localizzazione degli animali, repellenti per animali e una gamma di alimenti naturali anallergici per cane e gatto. Tra le aziende che hanno confermato lo spazio espositivo, quattro presenteranno i loro prodotti per la prima volta a Zoomark. La composizione finale degli espositori britannici per Zoomark 2013 deve ancora essere ultimata, ma molte aziende importanti hanno confermato la loro presenza, e il numero finale degli espositori nel padiglione britannico dovrebbe superare il 2011. La Gran Bretagna è da tempo riconosciuta come leader nell’innovazione di prodotto, e la maggior parte dei prodotti esibiti che vengono presentati ai buyer mondiali a ogni Zoomark sono nuovi per il mercato. “Le aziende del Regno Unito hanno anche il supporto dell’esperienza e delle indicazioni fornite da PetQuip,” - asserisce con orgoglio Peter Evans PR Consultant - “che è un elemento importante per garantire che i prodotti portati a Bologna, sono appropriati per i buyer presenti a Zoomark. Pet Quip, Associazione Internazionale di Commercio dei Fornitori di Attrezzature per Animali, è stata costituita nel Regno Unito nel 2006 per assistere e promuovere lo sviluppo del commercio internazionale nel settore delle attrezzature per animali. L’Associazione ha rapidamente riconosciuto l’importanza di Zoomark come una delle maggiori fiere internazionali del settore del pet. La fiera è stata aggiunta nel 2007 alla lista degli eventi internazionali dell’Associazione, e gli espositori possono ora beneficiare di spazi allo stand forniti dal governo britannico tramite PetQuip. Il padiglione britannico da allora è stato un

34

PetTrend • Aprile 2013

11:54

Pagina 34

punto fisso di riferimento in ogni evento per i fornitori del Regno Unito e buyer internazionali e, di volta in volta, ha generato un alto livello di ordini e richieste di informazioni per gli espositori britannici. Ha inoltre portato alla nomina di distributori italiani che hanno contribuito a sviluppare affari a lungo termine tra i due paesi. Gli espositori nel padiglione britannico di quest’anno prevedono di utilizzare la fiera per sviluppare questi legami, per incontrare i potenziali clienti in tutti i segmenti della catena di distribuzione, per lanciare le loro ultime gamme, e per ripetere i successi di vendita degli espositori britannici negli anni precedenti”. Stati Uniti Una presenza importante quella americana a Zoomark 2013, una presenza che ha valutato con attenzione il nostro

mercato e l’ha considerato interessante e vincente. A conferma di questo impegno all’internazionalità, recentemente il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha concesso a Zoomark International la Trade Fair Certification riconoscendone la professionalità, la capacità di offrire alle aziende eccellenti opportunità per cogliere nuove prospettive di mercato e annunciando la partecipazione ufficiale USA per l’edizione del 2013. Questo riconoscimento è un segnale importante e un punto di forza per tutti i mercati internazionali. Per questo motivo le aspettative sono alte e a tutt’oggi sono previsti 39 espositori in arrivo dagli Stati Uniti d’America. Con stand e aree espositive occuperanno oltre 340 metri quadri di superficie fieristica. Attualmente l’area assegnata alla collettiva statunitense è nel padiglione 22. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 35


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 36

PUBBLIREDAZIONALE

Alimentazione del cane

www.mondialpetdistribution.com info@mondialpetdistribution.com

Specialistick Natursan Benessere e digeribilità assicurati.

C

on la crescita della qualità dei prodotti a marchio Specialistick Natursan è nata l’esigenza di ricercare e creare prodotti sempre più sani e naturali. Specialistick Natursan nasce come linea di alimentazione secca: oltre alla linea “Cavallo e Patate” è nata anche la linea “Trota”. Negli ultimi mesi i prodotti Specialistick Natursan si sono arricchiti della linea di alimentazione umida Selection. Tra la gamma di sei gusti Adult, un gusto Puppy e un gusto Senior spicca il gusto “Trota con Patate”. La trota è un elemento nutritivo molto importante per una alimentazione sana e corretta. La carne di trota è preziosa per la sua alta digeribilità e appetibilità, grazie al minore contenuto di tessuto connettivo, per il basso contenuto di colesterolo, per l’elevato contenuto di proteine ad alto valore biologico e per la presenza di acidi grassi essenziali utilissimi al mantenimento della normale funzione dell’apparato circolatorio.

SPECIALISTICK NATURSAN “TROTA” Specialistick Natursan Trota è un alimento secco super premium a basso rischio allergenico a base di carne di trota fresca con l’aggiunta di fonti selezionate di carboidrati quali riso e patate per ogni tipo di cane, età o taglia. Specialistick Natursan Trota per il suo contenuto di acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6 svolge un’azione di ostacolo verso l’accumulo eccessivo e dannoso di acidi grassi saturi che causano disturbi metabolici e anormale aumento di peso e migliorano le condizioni generali di cute e pelo. I frutto-oligosaccaridi (fibre solubili) fungono da nutrimento per la flora batterica intestinale e svolgono un’azione benefica utile al mantenimento della normale funzionalità intestinale. Specialistick Natursan Trota, grazie al suo contenuto in proteine animali della trota, è un utile alimento in tutte le situazioni di sospetta intolleranza alimentare: è adatto a tutti i cani che manifestano frequentemente reazioni intestinali o cutanee.

36

PetTrend • Aprile 2013

È un alimento leggero e completo con le comprovate e positive indicazioni degli alimenti a base di pesce, ideale per tutti i tipi di cane per mantenere il peso forma, anche per quelli in sovrappeso, può essere consumato in porzioni più generose rispetto ad altri alimenti perché grazie anche alla presenza dei carboidrati di riso e patate fornisce tutta l’energia necessaria quotidianamente senza appesantire l’apparato digerente e la massa corporea.

SPECIALISTICK NATURSAN SELECTION “TROTA CON PATATE” L’alimento Trota con patate fa parte della linea super premium Specialistick Natursan Selection, la nuova gamma di alimenti umidi monoproteici ad elevata appetibilità. Il gusto Trota con patate è un alimento completo appositamente creato per tutti i cani adulti in normale attività fisica. Contiene solo carne di trota, estremamente salutare, con un elevato valore biologico e ricca in acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6 utili per l’apparato circolatorio e per la salute di cute e pelo. Le patate, altro elemento nutritivo di Trota con patate, apportano un’adeguata quantità di carboidrati e sali minerali importantissimi fattori nutrizionali nel mantenimento della normale attività fisica. La caratteristica principale della linea Selection è la presenza di fito elementi utili alla salute del cane. L’alimento Trota con patate è caratterizzato dalla presenza dell’estratto di Cardo Mariano che contribuisce al mantenimento delle normali condizioni fisiologiche grazie alle sue note e comprovate proprietà depurative. Specialistick Natursan assicura una dieta equilibrata, bilanciata, nutritiva e altamente digeribile per cani sempre in forma. Disponibili per cani di diverse taglie e in diversi formati solo nei migliori negozi specializzati. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 37


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 38

PUBBLIREDAZIONALE

Alimentazione

Monge www.monge.it

Monge: pesce d’oceano in ricette sfiziose

M

onge Natural Superpremium Quality, dopo aver presentato i nuovi Monge jelly e Monge Natural, con 15 sfiziose ricette a base di tonno dell’Atlantico, tonno del Pacifico, pollo, salmone, gamberetti, ecc., allarga la sua offerta nel segmento Superpremium con la nuova linea di buste Monge Natural g.80.

LECHAT NATURAL TIMBALÈ TRIS 85G Lechat Natural Timbalè è la nuova linea Superpremium di Monge firmata da uno dei marchi Leader di mercato nell’alimentazione umida per gatti. Rispetto a molti altri prodotti sul mercato, Lechat Timbalè si presenta nella ciotola come un vero alimento gourmet. Pezzi di tonno e di pollo con il tortino di riso. Un’appetibilità straordinaria dovuta alla qualità di tonno utilizzato e alla cottura a vapore a medie temperature. Lechat Timbalè è disponibile nel formato Tris da 3 lattine da 85g, 3 monodosi in 2 squisite ricette, molto facili da utilizzare e che non necessitano conservazione in frigo: • Tonno con riso • Surimi al gusto di granchio Prezzo al pubblico: € 1,89 le 3 lattine da 85g. Tutti i prodotti Monge e Lechat Natural, sono garantiti Cruelty-free e soprattutto Dolphin-safe e Sea-water-fish, solo pesce pescato in Oceano e con la garanzia di non aver pescato delfini.

MONGE NATURAL BUSTE 80 G 4 nuove ricette con le materie prime più prelibate provenienti dall’oceano Pacifico: • Squisiti pezzetti di tonno con salmone • Prelibato tonno con salmone • Tranci di tonno del Pacifico • Tonno con sfiziosi gamberetti

38

PetTrend • Aprile 2013

4 ricette dedicate ai gatti adulti, ricche di proteine, Omega 3, frutto-oligosaccaridi (FOS). Una ricetta italiana creata dai nutrizionisti Monge, con cottura a vapore, per ottenere il massimo della palatabilità, e con la garanzia sea-water-fish e dolphin-safe. L’appetibilità di questi nuovi prodotti è veramente straordinaria e ha retto tutti i test comparativi con le principali marche presenti nel settore. Prodotti buoni, sani, naturali, per cambiare ricetta ogni giorno. Il marchio Monge 5 stelle è attualmente sostenuto da un’imponente campagna pubblicitaria in TV sulle reti RAI e sulle prime 10 Radio Nazionali con spot da 30”. Prezzo di vendita al pubblico: € 0,99, con un’eccezionale opportunità di acquisto per i petshop che inseriranno il prodotto ad aprile. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 39


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 40

PUBBLIREDAZIONALE

Alimentazione

Per ulteriori informazioni sull’azienda e sui prodotti, visitare il sito www.purina.it oppure chiamare il Numero Verde 800 525 505

Per i cani con più di 7 anni un’alimentazione all’avanguardia PRO PLAN® presenta un’innovativa gamma di prodotto per i cani Senior, specificatamente studiata per soddisfare le esigenze nutrizionali legate ad una nuova fase della loro vita.

NO VIT À

I

ntorno ai 7 anni, i cani entrano nella fase matura della loro vita e, come per le persone, anche per loro è opportuno adottare un’alimentazione specifica che supporti le nuove esigenze, in particolare supportare la lucidità mentale e la prontezza di riflessi. In questa fase i cambiamenti possono essere minimi e impercettibili, ma con l’avanzare dell’età il cervello diventa via via più lento e meno attento. Quest’ultimo, infatti, è un organo che richiede grandi quantità di energia, per questo le sue cellule necessitano di un rifornimento costante di glucosio. Con l’avanzare dell’età un’alimentazione specifica supporta la ridotta capacità di utilizzare il glucosio come fonte di energia. Per questo PRO PLAN®, il brand super premium di Purina all’avanguardia tecnologica nell’alimentazione di cani e gatti, presenta una gamma specificamente formulata per i cani con più di 7 anni: PRO PLAN® con l’innovativa formula Anti Age. Un’esclusiva miscela di so-

40

PetTrend • Aprile 2013

stanze nutritive a base di trigliceridi a media catena che è provato - migliora la prontezza dei riflessi e la lucidità mentale dei cani Senior. Infine, tutti i prodotti PRO PLAN® per cani Senior aiutano a mantenere il peso ideale e la mobilità articolare, oltre a rinforzare il sistema immunitario grazie ad antiossidanti. La linea di PRO PLAN® con formula Anti Age include PRO PLAN® Senior 7+ Original, PRO PLAN® Senior 7+ Sensitive per cani dalla pelle sensibile, con limitate fonti proteiche per aiutare a ridurre le possibili reazioni cutanee, e il nuovo PRO PLAN® Small & Mini Senior Health & Wellbeing 7+ per i cani di piccola taglia, adatto a supportare il loro metabolismo particolarmente veloce. Per ulteriori informazioni sulla gamma Purina PRO PLAN ® consultare il sito www.purina-proplan.it o chiamare il Numero Verde Purina per Voi 800.525.505. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 41

PERCHÉ PARTECIPARE A ZOOMARK INTERNATIONAL 2013 Laura Seguso Trend observer

Z

oomark International è l’appuntamento più importante del settore pet sul territorio Italiano. Il luogo giusto per fare business senza dimenticare che la comunicazione, il marketing, le relazioni sono le leve vincenti di questa manifestazione. Per sfruttarne davvero tutte le potenzialità e far rendere al meglio l’investimento può essere d’aiuto una visione complessiva, che tenga conto di differenti punti di vista. Il primo è questo: a un evento fieristico di settore si va “anche” per vendere. Con questo s’intende che, oltre all’impegno dedicato a “concludere contratti”, è necessario spianare la strada a successive vendite, conquistare l’attenzione del mercato e comunicare con clienti in essere e potenziali. Le armi da affilare per questa sfida sono molte: la cura dell’immagine aziendale, l’attenzione ai rapporti con i clienti, rapporto con il mercato, lancio e valutazione di prodotti, raccolta di informazioni sul mercato, riscontri della clientela, formazione e motivazione del personale.

Immagine aziendale In fiera un’azienda si pone in evidenza al meglio delle proprie possibilità con lo scopo di farsi accreditare in società, di collocarsi nel “gruppo che conta”. Esistono alternative alla fiera? È possibile attuare una campagna pubblicitaria multimilionaria, sommergere di cataloghi i propri potenziali clienti, organizzare una serie di manifestazioni nelle maggiori città. Ma, a conti fatti, se la fiera copre la propria area di mercato, essa offre più vaste opportunità e costi sostenibili. Rapporto con i clienti (esistenti e potenziali) La fiera specializzata offre la maggiore prospettiva di incontrare i clienti “giusti”. Zoomark International 2013 è quindi il luogo privilegiato nel quale incontrare sia nuovi clienti (siano essi i petshopper o rivenditori, terze parti, ecc.) sia quelli consolidati. Se i nuovi contatti sono impor-

Il luogo giusto per fare business senza dimenticare la comunicazione

LA FIERA E GLI ALTRI MEZZI: CONCORRENZA O SINERGIE? Una fiera si rivolge ai molti e ai singoli, è occasione di comunicazione, informazione trasmessa ma anche informazione ricevuta. Può trasmettere impressioni e fornire dettagli tecnici, permette di incontrare prodotti, persone, associazioni. Per questo il suo raggio d’azione è superiore a quello di una campagna pubblicitaria, di un nuovo sito web, di un seminario aziendale, anche se ciascuno di questi strumenti potrà avere dei singoli punti di vantaggio. Nel box “Le ragioni che spingono a partecipare a una fiera” sono sintetizzati la valenza di diversi strumenti utilizzati dalle aziende per veicolare i propri messaggi e la propria immagine. La fiera, dunque, pur contestualizzata in un mondo sempre più ricco di opportunità, è un mezzo vincente su più fronti, uno strumento impareggiabile per l’interazione con i clienti. Tale caratteristica delle fiere costituisce un messaggio decisamente importante per le piccole e medie imprese, meno orientate a suddividere il loro impegno e i loro budget in molteplici direzioni.

PetTrend • Aprile 2013

41


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 42

tanti, occorre non trascurare il patrimonio più prezioso di un’azienda: i clienti in essere. Una fiera è una buona occasione per rinsaldare i contatti, risparmiando peraltro il tempo e i costi di un viaggio a casa del cliente.

dotti, ma anche la capacità distributiva, la presenza e la copertura geografica. Il cliente viene indirizzato all’acquisto dei prodotti attraverso la rete commerciale avendo l’opportunità di conoscere di persona agenti e distributori di area.

Rapporto con il mercato Un evento fieristico di settore può anche rappresentare per l’espositore un valido aiuto volto a migliorare i rapporti con i canali commerciali e, allo stesso tempo, una buona occasione per verificare il loro stato di salute. Le potenzialità dell’azienda, infatti, non sono solo i pro-

Lancio e valutazione dei prodotti I visitatori in fiera apprezzano la possibilità di vedere, toccare e confrontare le ultime novità e, se possibile, di raccogliere informazioni direttamente dal personale competente. Zoomark è la vetrina ideale per la presentazione di no-

PICCOLI MA AL PARI CON I BIG? È POSSIBILE Soprattutto per le piccole e medie imprese c’è una considerazione positiva da fare. Si sa che dietro un click del mouse tutte le aziende sono uguali, perché quando si è collegati sul web per consultare cataloghi o effettuare ordini, anche la piccola azienda può competere con i colossi; chi naviga in rete, infatti, vede le pagine del sito e non la dimensione della sede. Analogamente avviene in fiera. Non sono necessari alti budget per farsi notare ed apprezzare. Uno stand ben fatto, proporzionato tra le necessità espositive e le necessità di accoglienza dei visitatori, con personale competente e ospitale, dà un’impressione superiore a quella di un’azienda anche molto più grande, che partecipa con uno stand enorme ma poco curato e peggio gestito.

42

PetTrend • Aprile 2013

vità assolute ma anche di prodotti di recente introduzione. Nei settori più professionali, la fiera può essere anche la “prova del nove” per il lancio di nuovi prodotti nel breve periodo. I prototipi illustrati al negoziante più qualificato, o discussi alla luce delle più recenti novità della concorrenza, possono così essere riveduti e corretti o, nella peggiore delle ipotesi, subire una radicale modifica del progetto. Raccolta di informazioni sul mercato Una fiera specializzata è una grande vetrina, un grande mercato e una grande piazza. Ci sono i concorrenti, i partner, i clienti, i media, gli esperti del settore. Da quest’intreccio di realtà e di relazioni è possibile raccogliere informazioni di vario tipo che, opportunamente interpretate, possono fornire preziose indicazioni sullo stato del mercato, i progressi o regressi della concorrenza, l’evoluzione delle tecnologie, delle preferenze dei consumatori, delle necessità degli utenti, dell’andamento dei prezzi. Riscontri della clientela Il pubblico in visita a Zoomark International 2013, è interessato ed esperto. Confrontando le offerte dei vari esposi-


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

tori si forma idee più precise su ciò che vuole e, soprattutto, su ciò che non vuole (ad esempio i prodotti di vecchia generazione). Da questo punto di vista, la fiera è anche un valido sensore per acquisire indicazioni di prima mano della clientela, capire che cosa è in e che cosa è viceversa irrimediabilmente out. Senza dover necessariamente attivare questionari e indagini d’opinione, solo rilevando le indicazioni di clienti e visitatori è possibile raccogliere informazioni e sensazioni utili al marketing futuro. Formazione e motivazione del personale Per tutto il personale aziendale, ma soprattutto per i più giovani, essere in fiera è paragonabile a un accelerato, insostituibile, corso di formazione. La forza vendita acquisisce una migliore consapevolezza del mercato (chi sono i concorrenti maggiori, che importanza hanno), delle tendenze del settore (quali sono i prodotti più innovativi, che cosa se ne dice in giro). Poter lavorare allo stand di una fiera, sebbene sia un’esperienza più impegnativa della solita routine dell’ufficio, è un segnale di apprezzamento da parte dell’azienda e un metodo per migliorare il senso di appartenenza. In fiera per farsi in quattro Una regola fondamentale è stabilire gli

11:51

Pagina 43

obiettivi e dare loro un peso sia ex ante, cioè quando si sceglie se e a quale manifestazione partecipare, sia ex post, cioè nella valutazione finale. Un semplice schema può essere di aiuto (vedi box) e quello che segue è un esempio che ciascuno può adattare alle proprie esigenze. È bene sottolineare che gli obiettivi non sono mai fissi: possono variare da un anno all’altro (per esempio l’arrivo di un nuovo prodotto-chiave, il cambio di marchio o di proprietà, l’apertura di una nuova divisione/linea di prodotti, l’ingresso in un nuovo mercato, la riaffermazione dell’azienda dopo un periodo di crisi, la necessità di contrastare un particolare concorrente ecc.). Una seconda raccomandazione è quella di non valutare isolatamente la partecipazione a una fiera. Altre forme di comunicazione sono al tempo stesso alternative e sinergiche. È bene quindi ponderare e valutare con quale azione si possono ottenere i migliori risultati e come l’azione ‘A’ può valere ancor più se associata all’azione ‘B’ o ‘C’. Va ricordato che, con il passare del tempo, alla fiera si sono affiancati anno dopo anno molti altri strumenti, tuttavia la fiera mantiene un vantaggio esclusivo nel suo carattere che è contemporaneamente “multi-approccio” e “multi-funzionale”. ●

LE RAGIONI CHE SPINGONO A PARTECIPARE A UNA FIERA Di seguito riportiamo i dati di una recente indagine internazionale, riguardante il mercato fieristico europeo. Ecco i risultati su un campione di oltre mille aziende cui è stato chiesto quale fosse il beneficio maggiore del partecipare alle fiere; si sono ottenute le seguenti risposte (r. multiple). Ai primi posti 75% le ragioni di immagine e di percezione dell’azienda 70% la possibilità di avere contatti con i clienti, siano essi nuovi o già esistenti 63% la dimostrazione di una presenza sul mercato 58% la presentazione dei nuovi prodotti 50% la raccolta di informazioni e il confronto con le richieste dei clienti Agli ultimi posti gli aspetti strettamente commerciali 33% l’indirizzo delle scelte dei clienti 29% la chiusura di contratti (Fonte: AUMA - Association of the German Trade Fair Industry)

PetTrend • Aprile 2013

43


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 44

PUBBLIREDAZIONALE

Zoodiaco - Viale della Cooperazione 16 - 45100 Rovigo Tel. area Nord 0425474645 - Fax 0425474647 Tel. area Centro-Sud 0744943287 - Fax 0744944645 www.zoodiaco.com - zoodiaco@zoodiaco.com

Alimentazione

Prolife: The Newtrition! Il prezioso Vitality System Nucleotides con NuPro®.

P

rolife è la nuova frontiera dell’alimentazione del cane e del gatto grazie alle più aggiornate conoscenze scientifiche nel campo della nutrizione e della fisiologia animale unite alla passione di un pool di formulisti e medici veterinari specializzati. Prolife propone una gamma di alimenti completi formulata in base alle specifiche esigenze di ciascun animale, senza trascurare i soggetti sensibili e intolleranti che necessitano di una dieta particolare e bilanciata nei vari nutrienti. Tutti gli alimenti sono ricchi in carne fresca lavorata a partire da porzioni di macellazione, per una massima appetibilità e digeribilità. L’intera gamma è impreziosita dal contributo tecnologico di Alltech, azienda leader a livello mondiale nella produzione di integratori alimentari di origine naturale con cui Prolife ha stretto accordi. Da questo felice connubio avviene il rinnovamento del Vitality System Nucleotides, l’integrazione mirata di più elementi nutritivi con azione sinergica mirato a mantenere una generale condizione di benessere dell’animale, che oggi si arricchisce dell’apporto di NuPro®; è un prodotto naturale, derivato da un lievito, che contiene in primis Nucleotidi oltre ad essere una ricca fonte di proteine (altamente digeribili e funzionali al miglioramento delle performance), vitamine, minerali, inositolo, glutammato e aminoacidi liberi. I Nucleotidi sono fondamentali per la crescita dei tessuti attraverso la replicazione cellulare e la loro rigenerazione nelle fasi successive della vita, condizione indispensabile per la sopravvivenza di qualsiasi organismo. Le nuove cellule devono infatti rigenerarsi a una velocità perlomeno uguale a quella in cui le cellule muoiono (tasso di mortalità) mentre in un organismo in crescita (come il cucciolo o il gattino) a una velocità molto superiore: il latte materno ne contiene moltissimi. I Nucleotidi agiscono in particolar modo sull’intestino promuovendo l’allungamento dei villi, la replicazione degli enterociti, quindi la riparazione della parete intestinale, e sul sistema immunitario favorendo la risposta sia di tipo cellulare che umorale. Ne deriva così una riduzione dei disordini intestinali, grazie all’aumento della microflora benefica, in particolare Lattobacilli e Bifidobatteri. L’efficacia dei Nucleotidi è dimostrata anche in situazioni di stress ambientale, cambiamento di stagione, ridotta ingestione di cibo, fasi post-malattia e senilità, in caso di diarrea o malassorbimento; in tutti questi casi il fabbisogno di Nucleotidi dell’animale cresce enormemente. I Nucleotidi sono i “mattoncini” del DNA e dell’RNA, gli acidi Nucleici responsabili dell’informazione genetica e con

44

PetTrend • Aprile 2013

altre molecole sono coinvolti in quasi tutte le attività vitali della cellula.

L’IMPORTANZA DI BIO-MOS®, SEL-PLEX® E BIOPLEX® Bio-Mos® è frutto delle più importanti acquisizioni scientifiche sviluppate da Alltech in grado di dimostrare l’efficacia dei mannano-oligo-saccaridi sulla salute del tratto intestinale. Sel-Plex®, è invece una fonte di selenio organico che agisce sia come protettore dei tessuti sia sul sistema immunitario, rafforzando la resistenza alle infezioni virali. L’innovativo BioPlex® apporta la giusta integrazione di rame e zinco in forma organica, utili alleati nella formazione della struttura delle ossa, del sangue, incrementano anche la fertilità dell’animale.

LA GAMMA DOG L’ampia gamma proposta per il cane include 21 tipologie di prodotti: quattro alimenti specifici per il cucciolo a seconda della taglia, Puppy mini Chicken & Rice, Puppy medium Chicken & Rice, Puppy large Chicken & Rice, Puppy Giant Chicken & Rice. Per il cucciolo ipersensibile o intollerante è stato invece formulato Puppy Sensitive Lamb & Rice, leggero e facilmente digeribile.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 45


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 46

Per il mantenimento del cane adulto viene invece proposta un’ampia offerta in grado di coprire le esigenze di tutti: Adult mini Chicken & Rice, Adult medium Chicken & Rice, Adult Large Chicken & Rice Adult Giant Chicken & Rice. Adult all breeds Salmon & Rice è un alimento per il mantenimento del cane adulto di ogni razza e taglia mentre Adult all breeds Turkey & Barley include Carne Fresca di Tacchino e Orzo. Adult all breeds Beef & Rice, apporta preziose proteine a elevata biodisponibilità. Specifico per il cane adulto di taglia piccola viene proposto Adult mini Lamb & Rice, con Agnello; per il cane di taglia media e grande è stato invece formulato Adult medium/large Lamb & Rice. Per il cane anziano viene proposto Senior Chicken & Rice, ricco in Carne Fresca di Pollo, appetibile ma digeribile, mentre per il cane in sovrappeso Light Chicken & Rice, con ridotto contenuto di grassi. Ampia l’offerta per il cane adulto ipersensibile: Sensitive Mini Fish & Potato e Sensitive medium/large Fish & Potato, entrambi ricchi in Carne Fresca di Pesce, leggera e digeribile. Sensitive Pork & Rice è formulato con carne fresca di maiale priva della cotenna mentre Sensitive Rabbit & Potato include Coniglio. Al cane sportivo o in attività è dedicato Runner, ideale per mantenere una condizione di benessere in questa tipologia di animali. Gli alimenti della nuova gamma dog Prolife sono disponibili nelle confezioni da 800 g e 3 kg, nella pratica busta single lip richiudibile e nelle size più grandi nelle confezioni da 12 kg e 15 kg.

LA GAMMA CAT Ampia anche l’offerta dedicata al gatto; per il gattino Kitten Chicken e Rice, e Kitten Fish & Rice. Per il gatto adulto Adult Chicken & Rice è un alimento digeribile e appetibile, mentre Adult Lamb & Rice è formulato con

46

PetTrend • Aprile 2013

Agnello Fresco. Adult Beef & Rice, ricco in Carne Fresca di manzo, è in grado di apportare proteine a elevato valore biologico. Con l’inclusione di Salmone Fresco, Adult Salmon & Rice è un alimento appetibile ma anche leggero e digeribile. Per il gatto ipersensibile o intollerante è stato invece formulato Sensitive Fish & Potato, facilmente tollerato dall’animale. Senior è invece l’alimento specifico per il gatto anziano che necessita di un particolare regime alimentare, mentre al gatto in sovrappeso è dedicato Light, con adeguati livelli energetici. I gatti sterilizzati o che vivono in casa necessitano di una dieta particolare, leggera ma nutriente che favorisca le funzioni intestinali, spesso rallentate: per questi animali è stato formulato Indoor. Gli alimenti della linea cat sono disponibili nelle pratiche confezioni single lip da 400 g e 1,5 kg e nella confezione da 12 kg.●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 47

ZOOMARK: PRIMA, DURANTE E DOPO

Guida ragionata alla visita fieristica per centrare i propri obiettivi e conseguire le migliori opportunità

Laura Seguso Trend observer

P

rima, durante e dopo. Ecco una guida, o se preferite, un pro-memoria per far rendere le giornate dedicate a Zoomark International. Prima della fiera La presenza a Zoomark International è

del tutto paragonabile a un investimento economico che richiede impegno, tempo, denaro e quindi esige un tornaconto. Zoomark è la possibilità di trovare riuniti in un unico luogo i maggiori interlocutori del proprio business per ciò è sicuramente da sfruttare appieno (risparmiando spese per inutili trasferte presso le sedi di ciascuno). Gli habitué della manifestazione hanno già ben chiaro lo scopo della propria visita. A chi invece visita il salone per la prima volta, consigliamo una lettura preliminare del sito internet del salone per chiarirsi le idee sui contenuti dell’esposizione. Deciso di visitare la fiera, si passa alla programmazione.

Verifiche e prenotazioni. Verificare date e orari della fiera sul sito internet www.zoomark.it. Prenotare in anticipo albergo, volo, treno, parcheggio auto. Impensabile trovare una camera in hotel vicino alla fiera nei giorni della manifestazione! I trucchi per risparmiare sono prenotare tutto il prenotabile in anticipo, pernottare in un bed&breakfast anziché in hotel beneficiando la sera delle delizie gastronomiche offerte dalla città. Dal sito www.bfparking.it inoltre, è possibile scegliere in anticipo il proprio posto auto in uno dei parcheggi fiera e pagare, volendo, anche tramite Telepass. Prenotare in anticipo permette di risparmiare tempo prezioso e - se si è ar-

PetTrend • Aprile 2013

47


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

rivati in aereo - di fare a meno di un’auto a noleggio o di dipendere da mezzi pubblici per raggiungere la fiera. Nel sito alla voce trasporti è possibile trovare la simulazione per il mezzo più idoneo alle esigenze. Effettuare sul sito le procedure di pre-accredito per velocizzare l’ingresso: attraverso il servizio di preregistrazione online si può generare il proprio biglietto d’ingresso personale a tariffe scontate (5 € entro il 31 marzo e 10 € dopo il 31 marzo, direttamente alle casse, invece di 15 €) valido per i 4 giorni di fiera, evitando code e attese alle reception. Il servizio permette anche di generare un bi-

11:51

Pagina 48

glietto d’ingresso omaggio grazie al codice stampato che PetTrend ha messo a disposizione nei numeri di marzo, aprile e maggio, oppure tramite il codice indicato sulla cartolina d’invito ricevuto da un espositore. In entrambi i casi, dalla home page del sito di Zoomark International si accede tramite i link rapidi (riquadro a destra nella pagina) all’area “Registrati on-line” e si sceglie l’opzione desiderata. Documentazione da stampare. Preparare i propri biglietti da visita: sono uno strumento indispensabile in un luogo dove vi si reca fondamentalmente per pren-

COME CONCORDARE UN APPUNTAMENTO ALLO STAND? E-mail per richiesta di appuntamento: Gent. Sig. Le anticipo che il giorno… sarò a Zoomark International 2013. Ho intenzione di visitare il vostro stand e con l’occasione avrei piacere di parlare con Lei a proposito di… Al fine di ottimizzare il Suo e il mio tempo, Le propongo fin d’ora un appuntamento alle ore… del giorno… Resto in attesa di conferma. Cordiali saluti Firma Qualche giorno prima della manifestazione può essere utile chiamare per ricordare/confermare l’appuntamento.

48

PetTrend • Aprile 2013


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 49

dere contatti e allacciare relazioni. Inutile perdere tempo a trascrivere i propri dati, con il rischio di commettere imprecisioni (un numero telefonico scritto male, un punto mancante in un indirizzo e-mail, e il contatto è perso). Vanno bene anche i biglietti fatti in casa con computer e stampante o la carta intestata del negozio. Procurarsi dal sito internet la mappa della fiera suddivisa per padiglioni, l’elenco dei convegni e delle iniziative in programma (verificare fino all’ultimo momento l’elenco degli espositori: esso viene aggiornato quotidianamente fino all’apertura del salone). Con i dati raccolti è ora possibile preparare un’agenda ragionata della/e giornata/e da dedicare al salone: si scelgono gli stand più importanti da visitare associando le persone da incontrare (es: Azienda X, Pad. 2, Stand 16-A, Sig. Mario Bianchi) e dei convegni da seguire. Dati alla mano, si compila un percorso ottimizzato per non perdere tempo in inutili e faticosi spostamenti ripetuti da un capo all’altro della fiera. Gli appuntamenti: dalla telefonata all’email. Prendere contatto con le persone da incontrare e fissare, ove possibile, l’ora per un appuntamento. Ciò conferisce professionalità al futuro incontro e permette di risparmiare molto tempo in

inutili attese. Prendere questi accordi in anticipo consente di scegliere gli orari che si inseriscono più comodamente nel proprio percorso programmato. A questo proposito, tenere presente che in fiera si trovano diverse tipologie di espositori: i produttori, i grossisti, le collettive, i franchisors. In assetto da fiera. Preparare pochi e leggeri accessori utili da portare con sé durante la visita in fiera (magari raccolti in un borsello da tenere a tracolla per avere le mani libere perché in fiera si va anche per toccare con mano le novità): una penna, i propri biglietti da visita, un raccoglitore per i biglietti da visita ricevuti, una piccola cucitrice per allegare biglietti da visita ai depliants relativi, un piccolo dispositivo per fotografare. Se si intende raccogliere molto materiale, è utile un leggero trolley: la carta pesa! All’ultimo momento. Uno o due giorni prima di partire, eseguire la check list: prenotazioni (albergo, volo, treno, parcheggio), appuntamenti, stampare la propria agenda giornaliera completa degli ultimi aggiornamenti. E non dimenticare indirizzo albergo, biglietti per accedere alla fiera, biglietti da visita. Nei giorni di fiera All’arrivo in fiera ritirare insieme al bi-

PetTrend • Aprile 2013

49


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 50

LA FIERA PROSEGUE ON LINE Può essere utile continuare a consultare periodicamente il sito internet della manifestazione. Nel periodo successivo l’evento verranno, infatti, pubblicati tutti i numeri della fiera (affluenza per nazionalità di petshopper e altro ancora) più un resoconto del salone e i trend del mercato (Rapporto Assalco - Zoomark 2013). Per restare costantemente aggiornati, infine, è possibile iscriversi alla newsletter (in fondo alla home page del sito www.zoomark.it) e seguire la fiera su facebook (www.facebook.com/CaniGattiPesci&Co) glietto la mappa dei padiglioni/ stand/sale convegni e il catalogo espositori aggiornato. Ritirare, ai tornelli, la copia omaggio di Pet Trend ricca di utili spunti per una visita proficua. È opportuno, infine, depositare giacconi, valige o quant’altro presso il guardaroba. Viaggiate leggeri: al ritorno sarete carichi! Seguire l’agenda e allacciare conoscenze. Se la pianificazione della visita in fiera è stata elaborata con coerenza, sarà sufficiente rispettare il programma e raggiungere gli obiettivi prefissati. L’occasione di fare nuove conoscenze e l’opportunità del contatto umano, poi, non sono da sottovalutare. A tale proposito vale la pena ricordare che la fiera è intesa principalmente come il luogo di incontri, dove ammirare le novità e aggiornarsi sulle tendenze del settore, non dove acquistare (o vendere, se vista nell’ottica degli espositori). Pause pranzo intelligenti in orari non canonici per evitare l’affollamento e con colleghi o clienti. Convegni e area delle novità. Zoomark

50

PetTrend • Aprile 2013

International offre la possibilità di seguire convegni di alto profilo (vedi box). Questa è la sede appropriata per arricchire le proprie capacità professionali, ma le sale convegni sono anche un luogo ideale per acquisire contatti e scambiare opinioni con i colleghi provenienti da tutt’Italia e dall’estero. Collettive, associazioni e stampa specializzata. Esiste poi un’area dedicata alle collettive. Si tratta di gruppi di espositori esteri che partecipano raggruppati insieme ed è il luogo ideale ove informarsi sui trend di mercato dei paesi stranieri. Quest’anno per l’Europa si riconferma la presenza del Padiglione della Gran Bretagna; quelli degli Stati Uniti e del Canada per il Nord America, del Brasile per il Sud America e della Cina per l’Oriente. Anche gli stand delle Associazioni sono ricchi di informazioni utili. A Zoomark sono presenti i colossi ASSALCO - Associazione Nazionale Imprese per l’Alimentazione e la cura degli Animali da Compagnia e ANMVI, Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani. Inoltre

è possibile contattare realtà associative di settore utili ai petshop, per esempio, per i groomer c’è APT Associazione Professionisti toelettatori e AISAD (Associazione Italiana Imprese Settore Animali Domestici) che aderisce a Confesercenti. Infine c’è l’area della stampa specializzata, che offre una ricca panoramica delle pubblicazioni per i clienti del petshop, utili per tenersi sempre aggiornati. Alla fine della fiera Riordinare idee e materiale. Chiusi i battenti, la fiera non è finita. Rientrati a casa, finché i ricordi sono ancora “caldi”, è il momento di mettere a frutto il tempo speso alla manifestazione. La prima cosa da fare è riordinare il materiale prelevato in fiera. A tale scopo sarà utile un raccoglitore identificato con la scritta Zoomark 2013, pratico da reperire anche quando la fiera sarà ormai un ricordo, ma voi avete un’improvvisa necessità di recuperare proprio “quell’opuscolo”. Suddividere il materiale in due gruppi: uno per i contatti da sviluppare nel breve termine e l’altro per quelli che possono attendere un po’ di più. È il momento di sviluppare il business. Ogni fiera spezza la routine, irrompe con le novità e richiede tanto impegno. Al termine, sia visitatori che espositori necessitano di una breve pausa di riflessione prima di tornare ai ritmi usuali. Il salone termina domenica. Mercoledì può essere un buon giorno per contattare gli espositori apparsi più interessanti. ●


SEMINARIO APT PER TOELETTATORI

PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 51

GROOMER MAI PIÙ PER CASO Comprendere con precisione i requisiti professionali per definirsi toelettatori e pratici consigli sulle patologie derivanti dalla toelettatura Bologna Zoomark - Domenica 12 Maggio 2013 PROGRAMMA 08.30 Registrazione partecipanti 09.30 Saluto e presentazione del relatore Giovanni Melegari dell’Associazione Professionisti Toelettatori 10.15 Requisiti richiesti circa le nuove aperture - Accordo Stato e Regione 2003 sua inadempienza Giovanni Melegari 11.00 Prospettive per i toelettatori: Legge 14 gennaio 2013 Laura Fragni (Avvocato) 11.45 Intervento di un responsabile del Servizio Veterinario Pubblico: nuove prospettive per verificare l’autorizzazione all’apertura di saloni di toelettatura. Parteciperà al dibattito Paolo Uniti (Segretario Acad - Associazione Commercianti Animali Domestici e Toelettatori della Lombardia) 12.30 Patologie a seguito di interventi di toelettatura: come evitarle e come illustrarle al cliente Francesco Albanese - Medico veterinario Sidev (Società Italiana Dermatologia Veterinaria) 13.15 Discussione e fine dei lavori. OBIETTIVI Il toelettatore, per definirsi un professionista, ha bisogno di un percorso formativo completo, tracciato con precisione e verificato. La legge dovrebbe pertanto assicurare che, per conseguire la necessaria abilitazione, il Groomer sia idoneo sotto tutti i punti di vista. Non basta conseguire la capacità manuale e affinare la tecnica. Occorre un giudizio di idoneità che comprenda anche la conoscenza scientifica degli animali che egli maneggi, degli strumenti e dei prodotti utilizzati nella pratica quotidiana e dei rischi professionali da incauta manualità. LA PARTECIPAZIONE AL SEMINARIO DÀ DIRITTO A: • attestato di frequenza INFORMAZIONI GENERALI Segreteria Pettrend: Ilaria Costa - Palazzo Trecchi - Via Trecchi, 20 - 26100 Cremona tel: 0372/403527 - fax 0372/457091 - email: info@pettrend.it MODALITÀ DI ISCRIZIONE Collegandosi al link http://registration.evsrl.it/?id=314 è possibile iscriversi alla giornata e successivamente stampare il biglietto di ingresso a Zoomark inserendo il codice “Pettrend”.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 52

PUBBLIREDAZIONALE

Aziende leader

Rinaldo Franco S.p.A. record@recordit.com www.recordit.com

Rinaldo Franco Spa, alta qualità per piccoli animali

L

a Rinaldo Franco Spa deve la sua posizione all’interno del petmarket ad un nome legato con il passato, il presente e il futuro dell’azienda: il nome del suo fondatore. Era infatti il 1956 quando Rinaldo Franco fondò un’azienda che nel corso degli anni è divenuta sempre più importante, mantenendo il carattere familiare che ancora oggi la distingue. Con Rinaldo Franco, infatti, hanno lavorato fianco a fianco prima la moglie Lina, poi i figli Claudio e Dan, e sono in arrivo i figli di questi ultimi, la terza generazione. Presente da 56 anni sul mercato nazionale ed internazionale, l’azienda propone una vasta offerta di articoli dedicati a cani, gatti, furetti, roditori, uccelli, rettili, tartarughe e pesci, dedicando massima attenzione alla selezione accurata dei propri prodotti, alla continua innovazione e al costante investimento necessario per offrire un servizio e linee di alta qualità. Sono oltre un centinaio le persone coinvolte nello sviluppo del business aziendale, dallo staff direzionale al team della sede centrale di Milano, la rete commerciale, l’ufficio marketing e comunicazione, e tutti i professionisti e artigiani impegnati nella selezione e realizzazione dei prodotti. Il brand RECORD, la bandiera italiana, e il payoff “Qualità per piccoli animali” sono gli elementi grafici

52

PetTrend • Aprile 2013

e visivi che principalmente caratterizzano l’identità del marchio aziendale. La Rinaldo Franco Spa è inoltre titolare di altri marchi proposti per il canale specialistico e per il settore del garden (Cat&Rina - Best Bone - AcquaFriend). Il Catalogo RECORD presenta i prodotti realizzati presso i suoi laboratori, in un’ottica produttiva che privilegia la creatività, le tecnologie e il design italiano. A sostegno della strategia aziendale improntata alla massima specializzazione, non mancano prodotti “griffati” e articoli dei più qualificati produttori mondiali. Tutte le no-


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 53


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

Claudio Franco, amministratore

18-03-2013

11:51

Pagina 54

Dan Franco, amministratore

vità vengono individuate, vagliate e sottoposte a scrupolosi test prima di essere inserite nelle linee RECORD. L’impegno dedicato nell’offerta di un servizio e di prodotti di qualità è da sempre al primo posto tra le priorità strategiche aziendali. L’ampia piattaforma di stoccaggio e un magazzino centralizzato a Milano sono il punto di partenza per tutti i prodotti, distribuiti in Italia e nel mondo. Un evoluto servizio informatico gestisce tutte le fasi di lavorazione, dalla presa dell’ordine alla preparazione e spunta delle merci, al fine di assicurare la massima precisione e velocità delle consegne. La rete vendita di professionisti del petmarket ed il customer service in sede sono disponibili per accogliere e risolvere tempestivamente eventuali necessità segnalate dalla clientela. La collaudata professionalità della Rinaldo Franco Spa, coltivata negli anni e in continuo aggiornamento, diventa oggi una garanzia per il negoziante e per il consumatore finale, la cui soddisfazione è l’obiettivo ultimo ma fondamentale di tutta la strategia aziendale. Una filosofia aziendale capace di far sentire “a casa” clienti, fornitori, agenti e dipendenti, e che ha fatto crescere la Rinaldo Franco fino a diventare leader nel settore pet. La Rinaldo Franco SpA sarà presente alla fiera Zoomark di Bologna, 9-12 maggio 2013, e vi aspetta al padiglione 22, stand A01-C06, con tutte le novità del nuovo catalogo 2013-2014 ed interessanti esibizioni di toelettatura, sfilate di moda canina, e tanti altri importanti eventi. Per ogni informazione: record@recordit.com e www.recordit.com ●

RINALDO FRANCO SPA TI REGALA L'INGRESSO A ZOOMARK Registrati on-line per ottenere il tuo biglietto ingresso gratuito e partecipare all’appuntamento leader del pet market internazionale del 2013! Inserendo il Control code potrai stampare il tuo biglietto d’ingresso omaggio personale. WWW.ZOOMARK.IT

Control code da inserire per avere l’ingresso gratuito: pettrend

54

PetTrend • Aprile 2013


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 55

SEMINARIO NAZIONALE SCIVAC GINECOLOGIA E ANDROLOGIA

TUTTO CIÒ CHE È UTILE E INDISPENSABILE SAPERE

11-12 MAGGIO 2013 WWW.SCIVAC.IT

PARTECIPAZIONE GRATUITA RISERVATA AI MEDICI VETERINARI

SEMINARIO ENCI PER ALLEVATORI ALLEVARE BENE SIGNIFICA FAR RIPRODURRE BENE:

ECCO COSA C’È DA SAPERE

VENERDÌ 10 MAGGIO 2013 Comunicazioni@evsrl.it WWW.ENCI.IT

PARTECIPAZIONE GRATUITA RISERVATA AGLI ALLEVATORI

SEMINARIO APT PER ALLEVATORI GROOMER MAI PIÙ PER CASO:

COMPRENDERE CON PRECISIONE I REQUISITI PROFESSIONALI PER DEFINIRSI TOELETTATORI E PRATICI CONSIGLI SULLE PATOLOGIE DERIVANTI DALLA TOELETTATURA

DOMENICA 12 MAGGIO 2013 INFO@PETTREND.IT

PARTECIPAZIONE GRATUITA RISERVATA AI TOELETTATORI


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 56

PUBBLIREDAZIONALE

On Site S.r.l. - Via Nazionale 6, Castione Andevenno 23012 (Sondrio) Tel. 0342 200070 www.onsitesrl.it

Accessori per il cane

ON SITE presenta la nuova pettorina ALP2CANINE™ REFLEX HR Comfort e sicurezza per tutti gli amici a quattro zampe.

L

a linea Alp2Canine™, lanciata con successo sul mercato italiano nel 2012, arricchisce la sua offerta di pettorine, collari e guinzagli sportivi. L’ultima novità è la pettorina serie Reflex HR, un accessorio ideato per il tempo libero e l’addestramento, in grado di offrire alti standard di comfort e sicurezza. La Reflex HR è realizzata in morbido e robusto nylon di qualità e si caratterizza per la presenza di un anello metallico in corrispondenza di ogni incrocio. Tale soluzione rende la pettorina estremamente mobile e di conseguenza confortevole per il cane, garantendo al contempo una robustezza decisamente superiore. La presenza di un doppio aggancio permette al conduttore di mettere e togliere la pettorina senza dover sollevare le zampe al cane. La forma richiama la famosa pettorina “romana” o “H”, apprezzatissima da molti addestratori ed educatori cinofili per via della sua ampia capacità contenitiva e del fatto che

56

PetTrend • Aprile 2013

non crea ostacolo alle articolazioni del cane. Il nome Reflex HR evoca inoltre un’ulteriore fondamentale caratteristica ovvero la presenza d’inserti ad alta visibilità. La nuova pettorina, grazie alla doppia cucitura in materiale riflettente, garantisce massima sicurezza e visuale del cane in condizioni di buio o di scarsa illuminazione. La pettorina Alp2Canine™ Reflex HR è disponibile in quattro colorazioni, rosso, nero, verde e arancione e quattro taglie per cani da 30 cm a 100 cm di torace. Tutti i nostri amici a quattro zampe potranno quindi comodamente indossare una pettorina Alp2Canine™. Prezzo al pubblico consigliato Iva inclusa da 9,90 a 21,90 Euro. Per informazioni in merito ai prodotti Alp2Canine™ e rivenditori, è disponibile il sito ufficiale: www.alp2canine.it. I prodotti Alp2Canine™ sono distribuiti in esclusiva dalla On Site Srl ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 57

PUBBLIREDAZIONALE

Alimentazione e salute

CONAGIT SPA Via R. Luxemburg, 30 - 06012 Città di Castello (PG) Tel. 075 851781 - Fax 075 8517804 info@conagit.it; www.conagit.it

Novità da Giuntini per il benessere di cani e gatti Nuovo Pro34 Gatti sterilizzati Alimentazione specifica per i gatti sterilizzati

I

gatti sterilizzati tendono spesso a ingrassare e, senza una alimentazione adeguata, rischiano seriamente l’obesità. Di fatto, il loro organismo produce meno estrogeni e viene alterata l’attività tiroidea, modificando la regolazione dell’appetito e del metabolismo e favorendo piuttosto una maggior assimilazione di cibo con deposito di lipidi. Per questi motivi scegliere una dieta appropriata è di importanza fondamentale. In generale, per prevenire l’obesità è preferibile scegliere alimenti industriali secchi, poiché questi tengono maggiormente “impegnato” lo stomaco, stimolando di più il senso di sazietà. È molto importante sottoporre il gatto sterilizzato a periodiche visite di controllo da parte del veterinario che includano il controllo del peso soprattutto nei primi due o tre mesi dopo la sterilizzazione.

La maggior parte dei soggetti sterilizzati necessita di un ridotto fabbisogno calorico (dal 10 al 20%), ed in alcuni casi si deve arrivare a restrizioni alimentari del 30%. Per le quantità ci si deve attenere alle dosi consigliate scritte sulla confezione del cibo prescelto o, su indicazione del veterinario, ridurle ulteriormente. Tra i croccantini sono da preferire quelli molto ricchi in fibre e con valori in lipidi non superiori al 10%. Pro34 gatti sterilizzati è il nuovissimo alimento Giuntini completo e bilanciato, consigliato per il benessere dei gatti sterilizzati, indicato per il controllo del peso e per mantenere il sistema urinario efficiente. È un alimento secco, altamente digeribile, ricco in fibra ed integrato con carnitina, che contribuisce a trasformare i grassi in energia, con antiossidanti, vitamine e minerali, importanti per un corretto metabolismo, indispensabile nello stimolare i centri ipotalamici della sazietà. Pro34 gatti sterilizzati contiene verdure, proteine di carne di pollo e tacchino, è estremamente appetibile e ricco di Omega 3 e 6 apportati dai semi integrali di lino. Con solo il 10% di grassi, è l’ideale per l’alimentazione dei gatti adulti sterilizzati o per i soggetti che tendono ad ingrassare. Le caratteristiche nutrizionali del Pro34 gatti sterilizzati si possono riassumere in alcuni punti fondamentali: • Completo e bilanciato È un alimento ricco e nutrizionalmente equilibrato dalla formulazione ben ripartita fra carboidrati, proteine, vitamine, fibre e sali minerali; • Alta digeribilità L’elevata digeribilità è dovuta alla tecnica della “Doppia Omogeneizzazione”. Attraverso tale procedura vengono “spezzate” le particelle di grasso, omogeneizzate con materie prime proteiche e successivamente emulsionate con acqua decalcificata. Questo garantisce una migliore azione da parte degli enzimi digestivi presenti nei succhi gastrici dell’animale; • Pelle sana e pelo lucido La combinazione integrata degli acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6 aiuta mantenere la pelle sana e il pelo brillante. Infatti, un adeguato apporto di nutrienti concorre a ritardare gli effetti dell’invecchiamento, a favorire l’espulsione di liquidi, a bilanciare il rinnovamento dei tessuti e ad assecondare la composizione degli anticorpi; • Contribuisce al buon funzionamento delle vie urinarie Grazie alla Metionina, acidificante urinario fisiologico, può far fronte a vari problemi renali tra cui la formazione di calcoli di Struvite. Pro34 gatti sterilizzati contiene esclusivamente proteine ad alto valore biologico, per favorire l’attività renale del gatto;

PetTrend • Aprile 2013

57


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 58


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:51

Pagina 59

• Livelli ottimali di vitamine e minerali Pro34 gatti sterilizzati contiene un’integrazione vitaminica completa ed adeguata: i vari gruppi vitaminici sono inclusi in quantità tale da sopperire a qualunque carenza, anche di derivazione patologica. Sono inoltre presenti minerali quali rame, zinco e selenio che svolgono forte azione antiossidante, neutralizzando i radicali liberi; • Denti puliti e gengive sane Grazie alla sua consistenza, la crocchetta di Pro34 gatti sterilizzati risulta avere un’azione abrasiva meccanica, particolarmente utile a prevenire la formazione della carie e del tartaro. Il nuovo Pro34 gatti sterilizzati è da oggi disponibile nelle confezioni Doypack con zip interna Apri e Chiudi da 800 g, la cui grafica accattivante e moderna illustra i plus del prodotto. Le elevate qualità prestazionali del nuovo pack Apri e Chiudi in materiale alluminato offrono numerosi vantaggi: in particolare maggiore freschezza, fragranza e praticità nell’uso. Pro34 gatti sterilizzati si aggiunge alle Ricette Italiane tutte da Mordere di Giuntini ●

Nuovo Pro26D Intestinal Per il benessere quotidiano dei cani con intestino sensibile

garantisce una migliore azione da parte degli enzimi digestivi presenti nei succhi gastrici dell’animale. Pro26D INTESTINAL aiuta a ristabilire l’intestino di cani che soffrono di frequenti episodi colitici grazie alla pura fibra grezza concentrata e ai gusci di semi di Psyllium, che apportano una fibra altamente solubile. Per regolare il transito degli alimenti, la fibra è indispensabile, ma anche la scelta dei grassi è fondamentale. Alcune alterazioni allo stomaco, al fegato e al pancreas dipendono dall’abuso di grassi, soprattutto se saturi. Oli o grassi ossidabili, possono inoltre risultare tossici e provocare intolleranze digestive. Pro26D INTESTINAL è invece integrato con semi integrali di lino e di soia che arricchiscono il prodotto con acidi grassi polinsaturi dei gruppi omega 3 e omega 6. La formulazione di Pro26D INTESTINAL è inoltre studiata per evitare intolleranze dovute all’uso di una unica fonte proteica. Gli ingredienti che apportano proteine sono infatti molteplici: pollo, agnello, salmone, merluzzo, proteine di patata e del glutine di granoturco, proteine di lino e di soia. Pro26D INTESTINAL contiene il 15% in meno di grassi rispetto agli altri alimenti della linea Pro26D, per evitare intolleranze digestive dovute ad una difficile digestione dei grassi. Come tutti i prodotti a marchio Giuntini, anche Pro26D presenta un basso contenuto di sodio (Sodio: 0,30%), per prevenire possibili problemi di ipertensione nel cane e limitare la sensazione di sete. Pro26D INTESTINAL è da oggi disponibile nella nuovissima confezione con Top Slide Apri e Chiudi da 3 Kg. ●

P

er rispondere alle esigenze nutrizionali quotidiane del cane, Giuntini propone la linea di alimenti superpremium Pro26D, che include Pro26D Junior con Carne, Pesce & Riso, ottimizzato per l’alimentazione dei cuccioli e le referenze per cani adulti Pro26D con Pollo & Riso, con Pesce & Riso, con Agnello e Riso e il nuovissimo Pro26D INTESTINAL, per i cani con intestino sensibile. Nel cane, di fatto, la masticazione è rapida e frettolosa, la produzione salivare, carente di enzimi digestivi, favorisce solo la deglutizione, senza contribuire ad una parziale digestione che, di conseguenza, è a completo carico dello stomaco e dell’intestino. Per questo l’alimentazione deve essere correttamente integrata con vitamine e minerali, indispensabili all’attività degli enzimi, senza i quali la digestione sarebbe difficoltosa o incompleta. Pro26D INTESTINAL è l’alimento completo indicato per cani adulti con intestino sensibile, altamente digeribile grazie alla tecnica della “Doppia Omogeneizzazione”, procedura attraverso la quale le particelle di grasso vengono finemente “spezzate”, omogeneizzate con materie prime proteiche e successivamente emulsionate con acqua decalcificata. Questo

PetTrend • Aprile 2013

59


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:52

Pagina 60

si dei gruppi omega 3 ed omega 6 è assicurato anche da semi integrali di lino (omega 3), di soia e da farina di aringhe (omega 6). La formula di Pro26D Junior è integrata adeguatamente con vitamine e minerali affinché l’alimentazione contribuisca ad uno sviluppo strutturale omogeneo. Pro26D Junior è inoltre prodotto con la tecnica della “Doppia Omogeneizzazione”, un processo produttivo sviluppato per rendere ancor più digeribili gli elementi nutritivi contenuti nelle crocchette. Le crocchette di Pro26D Junior sono particolarmente friabili, risultano avere un’azione abrasiva, utile a prevenire la formazione della carie e del tartaro e a mantenere i denti puliti, le gengive sane e l’alito fresco. Pro26D Junior è disponibile nelle nuovissime confezioni con Top Slide Apri e Chiudi da 3 kg e da 15 kg. Le elevate qualità prestazionali del nuovo pack Apri e Chiudi in plastica alluminata offrono numerosi vantaggi: in particolare maggiore freschezza e fragranza - garantite dalle ottime proprietà barriera del laminato agli aromi e agli odori - e la perfetta impermeabilità all’ossigeno e ad altri gas.

Pro26D Junior Garantisce il benessere quotidiano del cucciolo e lo aiuta a crescere sano

L

o svezzamento, dalla sesta settimana di vita in poi, è per il cucciolo una fase di notevole importanza in quanto si gettano le basi per la sua corretta crescita e il suo sviluppo. In questo periodo è ancor più importante fornire al cucciolo un alimento che sia allo stesso tempo molto appetibile, nutriente, digeribile e sano e che favorisca una crescita armoniosa, in quanto qualsiasi squilibrio alimentare potrebbe provocare ritardi nello sviluppo del suo organismo. Pro26D Junior contribuisce al rafforzamento del sistema immunitario, al benessere e alla crescita del cucciolo, fornendo nutrienti necessari allo sviluppo delle strutture muscolari ed ossee fino all’età di dodici mesi.

Per ridurre al minimo le allergie che possono derivare da alimenti monoproteici, le proteine contenute nella sua formulazione derivano da differenti ingredienti animali (pesce, pollo, agnello, tacchino e manzo) e vegetali (patata, glutine di mais, semi integrali di soia e lievito di birra). Pro26D Junior è privo di coloranti. Contiene cereali come il riso, grano tenero e mais che forniscono carboidrati e fibre necessarie al benessere intestinale. L’apporto di acidi gras-

60

PetTrend • Aprile 2013

Tutti gli alimenti Giuntini vengono prodotti nel pieno rispetto degli animali, senza provocare loro maltrattamenti di alcun genere e senza operare alcuna sperimentazione in vivisezione. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:52

Pagina 61

Il mercato

Il peso e i trend delle aree geografiche Analisi del mercato del pet food nei canali Petshop e Grocery in base alla localizzazione geografica. a cura della redazione

DISTRIBUZIONE GEOGRAFICA DELLE VENDITE

I

l mercato italiano degli alimenti e dei prodotti per la cura dei pet ha confermato nel 2011, come riportato dal Rapporto Assalco - Zoomark 2012, un trend di crescita sia in termini di fatturato che di volumi acquistati. Il segmento dominante degli alimenti per cani e gatto è cresciuto a valore del 2,1%. Anche a volume la variazione sui due canali presenta un segno positivo, pari allo 0,5% per un totale di 536.900 tonnellate vendute. Tanto a valore quanto a volume il grocery presenta una performance migliore rispetto al petshop, avendo registrato un +2,7% a valore e +1,2% a volume per un totale di 1.009,6 milioni di Euro e 427.600 tonnellate vendute. Il canale specializzato rallenta invece a volume, segnando un 1,8%, ma regge a valore, grazie alla predilezione da parte della clientela del petshop per i prodotti di fascia alta, con un +1,0%.

Passando ad analizzare la distribuzione geografica dei volumi di vendita si nota immediatamente che più della metà delle vendite vengono realizzate al Nord Italia - per la precisione il 53,1%. Ma anche all’interno del Nord la situazione non è omogenea ed è possibile osservare una preponderanza del Nord Ovest, che da solo copre quasi un terzo dei volumi nazionali (32,3%). Il Nord Est, che pesa sul volume nazionale solo per il 20,8%, è l’unica zona in cui si registra un calo delle vendite, che ammonta all’1,4%. Le altre aree italiane hanno mostrato tutte un aumento: la variazione percentuale più elevata è riscontrabile al Sud, con un +3,8%. Questa area resta però quella con i volumi meno sviluppati, coprendo solo il 18,5% del totale. L’area restante, formata dal Centro sommato alla Sardegna, arriva a coprire il 28,4%. La ripartizione delle aree è in sostanza simile sia nel canale petshop che nel canale GDO, dimostrando che i canali di vendita presentano delle analogie.

Peso delle aree geografiche su somma canali (Grocery+Petshop) e Variazione % sul 2010 - Volume

Sud 18,5% Nord Ovest 32,3%

Totale Italia

0,5

Nord Ovest

0,1

Nord Est

-1,4

Centro + Sardegna 28,4%

Centro + Sardegna

0,4 Nord Est 20,8%

3,8

Sud

Fonte: Rapporto Assalco - Zoomark 2012

PetTrend • Aprile 2013

61


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:52

Pagina 62

Il mercato Peso delle aree geografiche e Variazione % sul 2010 - Volume - petshop

Totale Italia

-1,8

Sud 18,0% Nord Ovest 34,9%

-0,4

Nord Est

-4,4 Centro + Sardegna 26,3%

Centro + Sardegna

-2,3

Nord Est 20,8%

Nord Ovest

-0,6

Sud

Fonte: Rapporto Assalco - Zoomark 2012

Il calo dei volumi di vendita nel petshop osservato a livello nazionale, pari a -1,8%, è causato principalmente dall’andamento negativo fatto registrare nel Nord Est e nel Centro + Sardegna, pari rispettivamente a -4,4% e a -2,3%. Al contrario, le vendite nel canale sono sostanzialmente stabili al Nord Ovest e al Sud. Le stesse zone - Nord Est e Centro+Sardegna - sono quelle che appaiono in maggior flessione anche nell’analisi delle vendite della GDO. Da osservare però che le flessioni in questo canale risultano più contenute. La crescita è concentrata quasi esclusivamente al Sud, dove si annota un +3,8% dei volumi, mentre il Nord Ovest si conferma stabile.

ANALISI PER SINGOLI SEGMENTI PER CANALE Di seguito presentiamo un’analisi dell’andamento dei principali segmenti - umido e secco, entrambi per gatto e per cane - nei canali petshop e GDO. • Umido gatto: Il segmento dell’umido gatto mostra un calo nel petshop, fatto registrare principalmente al Nord Est (-9,4%), mentre l’unica zona che mostra una variazione positiva è il Centro (+2,4%). Il Nord Ovest copre il 41,1% delle vendite del canale, mentre il Sud si limita al 16,4%. Nella GDO il segmento appare sostanzialmente stabile, facendo registrare una flessione minima (-0,2%). Anche in questo canale il Nord Ovest copre la quota maggiore delle

62

PetTrend • Aprile 2013

Assalco è l’Associazione Nazionale tra le Imprese per l’Alimentazione e la Cura degli Animali da Compagnia e riunisce le principali aziende dei settori pet food e pet care che operano in Italia. Le aziende che ne fanno parte coprono oltre il 90% del mercato nazionale degli alimenti per animali da compagnia. Zoomark International è il salone internazionale dei prodotti e delle attrezzature per gli animali da compagnia. Alla manifestazione, giunta alla quattordicesima edizione, partecipano oltre 600 aziende provenienti da tutto il mondo.

Assalco is the National Association of Pet Food and Pet Care Companies, which groups together Italy’s leading players in the pet food and pet care industry. Its members account for over 90% of the domestic pet food market. Zoomark International is the international pet products and equipment show. The event, now in its fourteenth year, attracts more than 600 exhibitors coming from all over the world.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:52

Pagina 63

Peso delle aree geografiche e Variazione % sul 2010 - Volume - GDO Sud 15,5%

Totale Italia

-0,3

Nord Ovest 35,0%

Nord Ovest

-0,7

-1,7

Nord Est

Centro + Sardegna 27,7%

Centro + Sardegna

-1,0

Nord Est 21,8%

3,8

Sud

Fonte: Rapporto Assalco - Zoomark 2012

vendite, superiore ad un terzo del volume nazionale (36,3%), mentre il Sud sviluppa solo il 13%. • Umido cane: Il segmento dell’umido cane mostra una flessione a livello nazionale tanto nel petshop (-4,8%) quanto nella GDO (1,2%).

SymphonyIRI Group, prima Information Resources, Inc. (IRI), è nata a Chicago nel 1979. Il Gruppo è leader a livello mondiale di soluzioni e servizi informativi per le aziende, in grado di fornire informazioni di mercato in tempo reale, modelli di analisi avanzati, software per la gestione della performance aziendale e servizi di consulenza.

SymphonyIRI Group, prima Information Resources, Inc. (IRI), was founded in Chicago in 1979. The Group is a world leader in information solutions and services for companies, capable of offering up-to-theminute market information, advanced analysis models, company performance management software and consulting services.

Nel petshop il segmento genera i maggiori volumi di vendita al Nord Ovest (40,9%), mentre, in opposizione a tutte le variazioni negative fatte registrare nelle altre aree, l’unica zona in crescita è il Sud. Nella GDO, come prevedibile, è sempre il Nord Ovest a far registrare i volumi di vendita più elevati – rappresentando il 37,5% dei volumi venduti dalla GDO in Italia – ed è sempre il Sud l’unico a presentare un aumento dei volumi venduti. • Secco gatto: I petshop mostrano una lieve crescita (+0,6% su scala nazionale), trainati dal Centro e dal Nord Est, rispettivamente in crescita del 2,8% e dell’1%. Il Nord Ovest è in flessione dello 0,9%, ma continua ad ospitare la percentuale più elevata delle vendite, sviluppando il 29,7% dei volumi. La GDO mostra una sostanziale stabilità, grazie al Sud che con la sua buona performance (+5,2%) riequilibra i cali registrati nelle altre aree. • Secco cane: Il petshop, così come la GDO, mostra un calo del segmento. Solamente il Nord Ovest presenta un trend positivo con una crescita dell’1,7% e rappresenta ancora una volta l’area con il peso maggiore – quasi un terzo delle vendite. Il Nord Ovest copre la stessa percentuale di vendita anche nella GDO, dove però l’unico trend positivo è fatto registrare dal Sud (+1,6%). ●

PetTrend • Aprile 2013

63


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:52

Pagina 64

Il mercato The Market - (by the editorial staff)

IMPORTANCE AND TRENDS OF GEOGRAPHICAL AREAS Geographical analysis of the pet food market in the pet shop and grocery channels he Italian pet food and petcare products market has confirmed its growth trend in 2011, as described in the Assalco-Zoomark 2012 Report, both in sales and in volumes purchased. The dominant dog and cat foods segment increased by 2.1% in value. In volume, too, these two channels showed positive change, up by 0.5%, or 536.900 tonnes in total sales. Both in value and in volume terms, the grocery channel performed better than pet shops, reporting +2.7% in value and +1.2% in volume, equal to a total of 1,009.6 million euros and 427,600 tonnes in sales. The specialty channel, on the other hand, slowed down by -1.8% in volume, though staying firm in value terms with a +1% rise, thanks to a preference for high-end products on the part of pet shop customers.

T

Geographic distribution of sales Turning to the geographical distribution of sales volumes, analysis immediately shows that more than half of sales - precisely 53.1% - are made in Northern Italy. Yet even in the North the situation is not homogeneous - it can be observed that the North-West tends to prevail, as it alone accounts for nearly one-third of volumes in the country as a whole (32.3%), while the North-East, with just 20.8% of volumes at national level, is the only area in which sales have fallen, by -1.4%. All other areas in Italy have shown an increase, with the South yielding the highest percentage change: +3.8%. Here, however, volumes are still the least developed, as they represent just 18.5% of the total. The rest of the country, i.e. the Centre plus Sardinia, accounts for 28.4%. Patterns in the different areas are basically similar in the pet shop and large-scale retail trade channels, showing some resemblances between the two. The -1.8% decline in pet shop sales observed at the national level stems mainly from negative trends reported in the North-East and in the Centre+Sardinia, which were -4.4% and -2.3%, respectively. By contrast, sales in this channel were virtually stable in the North-West and in the South. These same areas - i.e. the North-East and the Centre+Sardinia - are also the ones where the greatest downturns were recorded; this also applies to sales in the largescale retail trade, though it must be noted that they appear to have dropped to a lesser extent in this channel. Growth is almost entirely concentrated in the South,

64

PetTrend • Aprile 2013

where a +3.8% increase in volumes is recorded, while the North-West is confirmed stable. Analysis of individual segments in each channel Below is an analysis of trends in the main segments - wet and dry, both for cats and dogs - in the pet shop and largescale retail trade channels. • Wet cat foods: In the wet cat food segment, a downturn is seen in pet shops, mainly in the North-East (-9.4%), while the only area showing an upturn is the Centre (+2.4%). The North-West accounts for 41.1% of sales in this channel, while the South is confined to 16.4%. In the large-scale retail trade, this segment appears basically stable, reporting a very slight decline (-0.2%). In this channel, too, the North-West has the largest share of sales, i.e. one-third more than the country as a whole (36.3%), while the South only generates 13% of sales. • Wet dog foods: The wet dog food segment is down at national level, both in pet shops (-4.8%) and in the large-scale retail trade (-1.2%). In pet shops, this segment generates the largest sales volumes in the North-West (40.9%), while, by contrast with all the negative changes recorded in the rest of the country, the only area on an upward trend is the South. In the large-scale retail trade, as expected, the North-West again shows the highest sales volumes, accounting for 37.5% of large-scale retail trade volumes in Italy, while increased sales have been witnessed only in the South. • Dry cat foods: Pet shops were up slightly (+0.6% in the country as a whole), driven by the Centre and by the North-East, with 2.8% and 1% growth, respectively. The North-West dropped by 0.9% but continues to have the highest percentage of sales, generating 29.7% of volumes. The large-scale retail trade proves basically stable, thanks to the South whose good performance (+5.2%) counterbalances the downturns seen in the other areas. • Dry dog foods: Pet shops show a decline in this segment, as does the largescale retail trade. Only the North-West is on an upward path, with 1.7% growth, and once again represents the area with the greatest share, i.e. nearly one-third of sales. This same percentage of sales in the North-West is also seen in the large-scale retail trade, though the only upward trend in this channel was recorded in the South (+1.6%).


A volte ubbidiente, a volte dispettoso. Ma sempre naturale.

SCHESIR, INGREDIENTI NATURALI AL 100%. Senza conservanti né coloranti, solo le parti migliori di carni e pesci della stessa qualità di quelli usati per il consumo umano, trattate con procedimenti naturali che garantiscono l’integrità dei nutrienti, un’alta digeribilità ed una straordinaria appetibilità. Nutrirlo così, è una scelta naturale.

GUARDA LO SPOT TV

www.schesir.com


La tanto attesa linea di croccantini Schesir per cani è finalmente arrivata! Schesir Dry Line for Dogs è un alimento secco completo, formulato con ingredienti naturali, più vitamine e minerali, per rispondere alle esigenze nutrizionali dei cani di piccola taglia di qualsiasi razza ed aiutarli a mantenere un buono stato di salute. È privo di coloranti e di conservanti aggiunti, contiene proteine ad alta digeribilità e, grazie anche alla qualità degli ingredienti presenti nella formulazione, contribuisce a proteggere il cane dalle intolleranze alimentari. L’elevata digeribilità, in sinergia con un corretto bilanciamento dei diversi nutrienti, aiuta il cane a mantenere il giusto peso, ossa forti ed un tono muscolare ottimale. FOS (fruttoligosaccaridi) e lievito di birra (il quale apporta vit. Gruppo B), ingredienti ad azione prebiotica, favoriscono poi un’efficace assimilazione dei nutrienti e contribuiscono al controllo dei cattivi odori. Il lievito di birra, insieme agli Omega 3 dell’olio di pesce ed agli Omega 6 dell’olio di semi di girasole innalzano le difese immunitarie e promuovono la crescita di pelo forte e cute sana. Le referenze previste per il primo lancio sono 4, ognuna disponibile in formato 800g e 2kg: 2 mantenimenti Small (con pollo, con pesce e riso), 1 mantenimento Toy (con pollo), e la formulazione speciale per cuccioli (Puppy, con pollo). I sacchi sono tutti dotati di Easy Open Zip, per ottenere un’apertura facilitata ed una miglior conservazione dopo l’apertura, grazie alla possibilità di richiudere comodamente il pacco. Il design del packaging è stato studiato per permettere un’immediata riconoscibilità dell’appartenenza alla “famiglia” Schesir, da parte degli affezionati consumatori delle lattine e per trasferire i plus del prodotto con chiarezza ed immediatezza.


Vediamo ora le caratteristiche specifiche di ognuna delle 4 referenze:

SMALL MAINTENANCE POLLO Gli acidi grassi essenziali, unitamente all’esclusivo mix di erbe, tra cui l’estratto di rosmarino, aiutano l’organismo a combattere i radicali liberi, stimolandolo a restare sempre giovane e attivo.

SMALL MAINTENANCE PESCE E RISO Contiene un’unica fonte proteica ad alta digeribilità (il pesce) ed una fonte lipidica (grasso purificato) ad altissimo grado di purezza, quindi ipoallergenica. È quindi adatto anche per gli animali che necessitano di un’accentuata protezione dalle intolleranze alimentari.

TOY MAINTENANCE POLLO La dimensione e la forma della crocchetta sono appositamente studiate per facilitarne l’assunzione anche da parte delle razze di taglia più piccola (1-3kg). Il lievito di birra, insieme agli Omega 3 dell’olio di pesce ed agli Omega 6 dell’olio di semi di girasole, innalzano le difese immunitarie e promuovono la crescita di pelo forte e cute sana.

SMALL PUPPY POLLO Contiene un’unica fonte di carne (il pollo), quindi risulta altamente digeribile e contribuisce a proteggere il cucciolo dalle intolleranze alimentari. EPA e DHA sono i più importanti acidi grassi polinsaturi del gruppo Omega 3, favorendo il corretto sviluppo della vista (in particolare della retina), del cervello e degli organi riproduttori nel cucciolo in periodo pre e post natale, pertanto l’integrazione della dieta con DHA è consigliabile anche per la cagna in lattazione. Per ulteriori informazioni: contact@agras-delic.com - www.schesir.com


A volte coccolone, a volte altezzoso. Ma sempre naturale.

SCHESIR, INGREDIENTI NATURALI AL 100%. Senza conservanti né coloranti, solo le parti migliori di carni e pesci della stessa qualità di quelli usati per il consumo umano, trattate con procedimenti naturali che garantiscono l’integrità dei nutrienti, un’alta digeribilità ed una straordinaria appetibilità. Nutrirlo così, è una scelta naturale.

GUARDA LO SPOT TV

www.schesir.com


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 65

I nostri soldi PICCOLI IMPRENDITORI, FACILI PREDE DEGLI USURAI Lorena Bassis Esperta in soldi e diritti

C

’è chi li chiama “cravattai” e chi “strozzini”. Per tutti sono gli usurai. Concedono prestiti a tassi di interesse altissimi a chi ha un disperato bisogno di soldi. Finire nella loro rete è facile. Difficile uscirne. Secondo uno studio condotto da Crif - società specializzata nei sistemi di informazioni creditizie (www.crif.it) - è stato calcolato che nel 2011 le imprese italiane che hanno dichiarato fallimento sono state 9mila. In questo momento la situazione non sembra essere migliorata rispetto a un anno fa, anzi. In un contesto economico molto difficile come quello attuale, il numero di coloro che vede il ricorso agli usurai come una soluzione immediata ai problemi è sempre più alto. Negli ultimi tre anni si parla di almeno 600mila italiani - nella maggior parte dei casi si tratta di piccoli commercianti, artigiani o liberi professionisti - finiti nelle loro reti. Un fenomeno diffuso ovunque L’usura è un male molto antico da sempre esistito nel nostro Paese. Dal numero di denuncie che arrivano alle Forze dell’ordine le regioni più esposte al problema sembrano essere il Piemonte, la Sicilia e l’Emilia Romagna. Va però rilevato che le segnalazioni non danno una misura attendibile del problema perché si tratta di una realtà ancora fortemente nascosta. L’iter è sempre lo stesso. Si parte con il chiedere in prestito una cifra contenuta, giusto quel che serve per coprire qualche piccola spesa. I soldi arrivano immediatamente così come i guai. Il tasso di interesse che gli strozzini applicano è fortemente superiore alla soglia prevista dalla legge, anche del 130%. Man mano che passa il tempo, stare dietro alle rate da restituire diventa sempre più difficile tanto da dover chiedere un altro prestito e così via. Una volta entrati in questa spirale è difficile uscirne. In pochi anni, dai 2 o 3mila euro chiesti di partenza si rischia di doverne rendere anche 3/400mila. Ad operazioni creditizie come la ri-

Come non cadere nella rete degli strozzini o trovare aiuto tramite il Fondo di solidarietà

chiesta di un prestito, l’accensione di un mutuo, il credito finalizzato all’acquisto rateale o le operazioni di leasing viene applicato un tasso di interesse il cui valore varia a seconda del prodotto finanziario considerato. Questo tasso viene detto “di usura” quando supera quello calcolato sul tasso medio rilevato dalla Banca d’Italia. Inserendo in Internet le parole chiave: tassi d’usura sono reperibili tabelle che indicano i valori per differenti richieste di prestiti. Uscire dal tunnel si può Spesso alle vittime dell’usura manca la forza per uscire da questa situazione. Si sentono sole, spaventate e abbandonate. Purtroppo, come i casi di cronaca testimoniano, arrivare a compiere un gesto estremo è facile. In realtà, esistono numerosi sportelli antiusura presenti presso gli enti locali, le associazioni di categoria, i sindacati, le associazioni di

difesa dei consumatori. Presso questi centri si può contare sull’assistenza di personale competente in grado di dare una mano a chi si trova a dover affrontare questo problema e vuole superare la paura di denunciare lo strozzino per provare a ricominciare a vivere. Pochi sanno, per esempio, che grazie alla legge numero 44 del 23 febbraio 1999 - Disposizioni concernenti il Fondo di solidarietà per le vittime delle richieste estorsive e dell’usura - lo Stato offre la possibilità, a chi è finito in questo tunnel, di reinserirsi nel circuito dell’economia legale grazie a speciali fondi stanziati appositamente. Il Fondo di solidarietà per le vittime dell’usura L’aiuto da parte dello Stato alle vittime dell’usura si concretizza nella concessione di uno speciale mutuo. L’importo del prestito è commisurato agli interes-

PetTrend • Aprile 2013

65


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 66


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 67

Tassi Effettivi Globali Medi rilevati ai sensi della legge 108/96. Periodo di applicazione dal 1 gennaio 2013 al 31 marzo 2013 Categoria

si usurai effettivamente pagati, non prevede interessi e va restituito in dieci anni. Vediamo, allora, di saperne di più. • I requisiti per accedere al Fondo. Il mutuo è concesso a chi esercita un’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o comunque economica, che abbia subito un danno a beni mobili o immobili o lesioni personali oppure un danno anche sotto forma di mancato guadagno relativamente all’attività esercitata in quanto vittima di richieste estorsive. Inoltre è necessario che la vittima abbia denunciato il proprio usuraio. • La domanda. La domanda di concessione del mutuo deve essere presentata al Fondo di Solidarietà per le vittime dell’usura tramite la Prefettura della provincia dove è avvenuto il reato - entro 180 giorni dalla data della denuncia dell’usuraio - attraverso la compilazione di un apposito modulo scaricabile dal sito del Ministero dell’Interno. Le domande possono essere presentate personalmente oppure inviate con raccomandata con ricevuta di ritorno. La domanda, sottoscritta dall’interessato, dovrà contenere la dichiarazione di essere vittima del reato di usura, la data di denuncia del sopruso subito, l’attività economica svolta e la somma di denaro richiesta oltre all’eventuale importo chiesto a titolo provvisionale con la specificazione dei motivi d’urgenza che andranno poi dimostrati allegando la relativa documentazione. La vittima si riserva di quantificare il danno a seguito delle vicende subite. • La delibera. Sarà la Prefettura stessa a inoltrare l’intero fascicolo al Commissario Straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket ed antiusura per deliberare sulla concessione del mutuo. Il prestito verrà erogato solo dopo che il giudice per le indagini preliminari avrà rinviato a giudizio il presunto usuraio. Purtroppo, sappiamo che i tempi della giustizia sono spesso molto lunghi e se il rinvio a giudizio non avviene entro sei mesi dalla domanda di accesso al Fondo, si può chiedere fino al 50% di anticipo sul finanziamento. • Lo scopo. La somma erogata a condizioni vantaggiose non deve essere intesa come un premio per aver denunciato l’usuraio né un semplice risarcimento al danno subito. Va invece considerata come una possibilità di rimettere in piedi e sul mercato l’azienda o l’attività commerciale, artigiana e professionale e di

Classi di importo in euro

Tasso medio %

Tasso di soglia %

Apertura di credito in conto corrente

fino a 5.000 oltre 5.000

11,32 10,14

18,1500 16,6750

Scoperti senza affidamenti

fino a 1500 oltre 1500

15,40 15,15

23,2500 22,9375

Anticipi, sconti commerciali e altri finanziamenti alle imprese

fino a 5000 da 5000 a 100.000 oltre 100.000

8,86 7,94

15,2000 13,9250

5,51

10,8875

Factoring

fino a 50.000 oltre 50.000

6,56 4,36

12,2000 9,4500

Crediti personali

Qualsiasi importo

12,29

19,3625

Altri finanziamenti alle famiglie e alle imprese

Qualsiasi importo

10,92

17,6500

Prestiti contro cessione del quinto dello stipendio

fino a 5.000 oltre 5.000

11,92 11,86

18,9000 18,8250

Leasing autoveicoli e aeronavale

fino a 25.000 oltre 25.000

8,77 8,14

14,9625 14,1750

Leasing immobiliare

tasso fisso tasso variabile

8,05 5,63

14,0625 11,0375

Leasing strumentale

fino a 25.000 oltre 25.000

9,45 7,18

15,8125 12,9750

Credito finalizzato all’acquisto rateale

fino a 5.000 oltre 5.000

12,30 10,41

19,3750 17,0125

Credito revolving

fino a 5.000 oltre 5.000

17,19 12,13

25,1900 19,1625

Mutui

tasso fisso tasso variabile

5,43 4,06

10,7875 9,0750

Compenso di mediazione Finanziamento imprese 1,30 mediatori iscritti Finanziamento famiglie 4,39 Mutui ipotecari 1,69 Ex art. 16 L. 1008/96

Fonte - Osservatorio Credito e Risparmio Adiconsum rientrare nell’economia legale. • Per saperne di più. Maggiori informazioni si possono reperire consultando il sito del Ministero dell’interno - www.interno.it - nella sezione “antiracket e antiusura” dove tra l’altro, è anche possibile scaricare la modulistica necessaria e l’elenco dei documenti da allegare alla domanda. È altresì attivo un numero ver-

de 800.999.000 dal lunedì al giovedì dalle 9:00 alle 19:00 con orario continuato e il venerdì dalle 9:00 alle 14:00 oppure si può scrivere all’indirizzo e-mail urp@antiracketeusura.it. Si tratta di uno strumento utile per fornire ai cittadini, anche telefonicamente o per posta elettronica, informazioni sulle leggi e sulle procedure previste in materia. ●

PetTrend • Aprile 2013

67


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 68

PUBBLIREDAZIONALE

Alimentazione

Effeffe Pet Food S.p.A. Via Rivolta, 14 - 27017 Pieve Porto Morone (PV) Tel. 0382 728201 - Fax 0382 788275 www.effeffe.com info@effeffe.com

No Logo Bio di Effeffe Pet Food La qualità dalla parte della natura!

I

n questi ultimi anni il trend del pet food risulta essere in costante crescita e i dati dimostrano come gli italiani abbiano iniziato ad avvicinarsi con convinzione agli alimenti bio soprattutto per i propri amici animali. No Logo Bio fornisce anche ai nostri amici cani e gatti una dieta basata su ingredienti rigorosamente controllati e privi di sostanze chimiche; tutti i prodotti sono senza conservanti e coloranti e prodotti secondo i rigorosi standard internazionali della Certificazione Biologica. Inoltre i packaging utilizzati sono altamente “eco-friendly”; infatti le confezioni sono biodegradabili e compostabili (per il secco) o completamente riciclabili (alluminio per i patè). Effeffe, leader italiano specializzato nello sviluppo e produzione di alimenti per cani e gatti, ha quindi deciso, seguendo le richieste del mercato, di proporre una linea di prodotti di alta qualità, totalmente BIO e senza OGM: No Logo Bio cane e gatto. L’offerta No Logo Bio è composta da una linea di alimento secco e una di umido, entrambe disponibili sia per

68

PetTrend • Aprile 2013

il cane sia per il gatto. La linea di secco è al momento composta da due gustosi menu (Pollo & Riso e Pesce & Riso) ad alta digeribilità, formula 100% certificata BIO, senza OGM, dalla confezione totalmente biodegradabile. La linea di umido si compone invece di quattro golose ricette: paté con pollo, paté con manzo, paté con vitello e paté con pesce, senza OGM e formula 100% certificata BIO, proposte in vaschetta di alluminio completamente riciclabile. Con No Logo Bio, Effeffe afferma la sua leadership nella produzione di altissima qualità, dalla parte della natura e dei nostri amici animali. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 69


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 70

PUBBLIREDAZIONALE

Accessori

Charlotte’s Dress by SERVICE S.r.l. via Milano 174,15121 Alessandria, Italy Tel. +39 0131/18.50.809 - Fax +39 0131/18.51.026 E-mail: info@charlottesdress.com - www.charlottesdress.com

Collezioni di primavera di Charlotte’s Dress Un tocco casual o minimal chic per un look davvero seducente firmato da un’azienda di eccellenza, frizzante e di gran moda. La primavera - estate 2013 “CHARLOTTE’S DRESS” è varia. Il filo conduttore è senza dubbio il COLORE! La collezione è vivace e con tanta voglia di tinte, briosa, allegra, a tutto colore, per tutti i gusti e per tutte le occasioni, ma è anche pratica, leggera, soft, dalle tonalità delicate. Dal tennis-style al navy-chic, dall’urban city al romantic-style.

CHARLOTTE’S DRESS”, uno stile, un mondo che interpreta e accompagna i nostri protagonisti a quattro zampe, con un look casual chic, in ogni momento della loro giornata; dall’anima romanticamente voluta, vezzosamente sorridente, e sempre frizzante, per uno stile libero che punta a far star bene i nostri pelosetti.

E CHE DIRE POI DEGLI ACCESSORI? A riguardo la linea “CHARLOTTE’S DRESS” propone: cucce, ciotole, collari, pettorine e anche una linea rivolta alla donna e al suo amico a quattro zampe; puntando i riflettori soprattutto su collari e pettorine. Qui stile, eleganza e un gusto minimal chic si coniugano con la scelta di svariati materiali, di cui: eco-pelle, vernice, cavallino, vitello, camoscio, e stampati animalier su pelle, il tutto miscelato sapientemente da un mix di perle, cristalli, strass e Swarovski. CHARLOTTE’S DRESS uno stile, un mondo ... che ama prendersi cura del tuo fedele compagno! Lo staff di Charlotte’s Dress. ●

70

PetTrend • Aprile 2013


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 71

Charlotte’s Dress by SERVICE S.r.l. via Milano 174,15121 Alessandria, Italy Tel. +39 0131/18.50.809 - Fax +39 0131/18.51.026 E-mail: info@charlottesdress.com - www.charlottesdress.com


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 72

PUBBLIREDAZIONALE

Salute

Maggiori info: www.innovet.it o Servizio Clienti Innovet http://blog.innovet.it o su Facebook http://www.facebook.com/innovet.it

RETOPIX® OTO: gocce di natura per i problemi dell’orecchio Dalla Ricerca Innovet un prodotto efficace e sicuro, dotato di 3 attività per la protezione e il benessere dell’orecchio esterno di cani e gatti: lenitiva, igienizzante e ceruminolitica. ORECCHIO: UN BERSAGLIO ESPOSTO A MILLE PERICOLI Di problemi all’orecchio, specie a carico del condotto uditivo esterno, soffrono tantissimi cani e gatti, tant’è che gli osservatori epidemiologici veterinari indicano l’otite esterna come la diagnosi numero uno nella pratica ambulatoriale di base. Il motivo di questa suscettibilità ad ammalarsi sta nei tanti rischi che minacciano l’orecchio di cani e gatti. Le allergie, innanzitutto. Oltre l’80% di cani e gatti atopici o con ipersensibilità ad alimenti, insetti e parassiti, presenta prurito auricolare, accompagnato da arrossamenti ed escoriazioni, e aumento delle secrezioni locali (cerume), a volte scure e maleodoranti per la concomitante crescita di microrganismi infettivi. Anche difetti anatomici, corpi estranei, infezioni o malattie generalizzate (es. malattie endocrine o autoimmuni) possono dare origine a pruriginose otiti esterne. E non sono certo da trascurare fattori predisponenti o aggravanti come l’appartenenza a razze inclini a dermatiti allergiche localizzate anche a livello auricolare (es. Pastore tedesco, Cocker e Shar pei), i rischi di una pulizia inadatta o troppo aggressiva, i pericoli derivanti dal ristagno di acqua nel condotto uditivo, tipico dei cani nuotatori.

RETOPIX® OTO: PROTEZIONE NATURALE PER L’ORECCHIO Dal progetto SkinALIA®, con cui Innovet si propone di trasferire alla dermatologia veterinaria i più recenti risultati della Ricerca su endocannabinoidi e aliamidi, nasce RetopiX®OTO: gocce auricolari a base di adelmidrol, appositamente sviluppate per l’applicazione nell’orecchio esterno interessato da prurito, arrossamento e squilibrio della microflora superficiale. Adelmidrol è l’aliamide che, applicata localmente, riporta a norma fisiologica la funzione (degranulazione) di particolari cellule (i mastociti), dalla cui esagerata attività dipende il prurito e l’arrossamento auricolare. Per questo,

72

PetTrend • Aprile 2013

RetopiX®OTO esercita un’azione lenitiva, riequilibrando l’iperreattività dell’orecchio esterno, che accompagna numerose situazioni patologiche, specie allergiche, del cane e del gatto. Accanto ad adelmidrol, Retopix® OTO contiene un complesso di sostanze (triclosan, acido usnico e acido undecilenico) che possiedono attività antimicrobica ad ampio spettro nei confronti di batteri (es. Stafilococchi) e lieviti (es. Malassezia). Per questo, il prodotto esercita un’azione igienizzante ed aiuta a ristabilire il corretto equilibrio della microflora superficiale, alterato in corso di otiti esterne pruriginose. La presenza di transcutol favorisce la dissoluzione del cerume, che ristagna nell’orecchio e che agisce da substrato per la crescita di batteri e lieviti. Questa azione ceruminolitica contribuisce al controllo di irritazioni, sovrainfezioni e odori sgradevoli derivanti da un’eccessiva produzione di cerume, e garantisce una corretta igiene auricolare. Si consiglia di applicare 4-8 gocce di RetopiX®OTO 2 volte al giorno all’esterno del condotto uditivo per almeno 10 giorni. RetopiX®OTO è, accanto a RetopiX®SPRAY e RetopiX®FLUIDO, un prodotto RetopiX: la linea di prodotti topici a base di Adelmidrol, che la ricerca dermatologica Innovet ha specificatamente sviluppato per la protezione naturale della pelle di cani e gatti. I prodotti della linea Retopix® si possono acquistare nelle farmacie, presso alcune cliniche veterinarie, nei migliori negozi specializzati e anche on line su www.innovet.it ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 73


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 74

PUBBLIREDAZIONALE

Comportamento

Ceva Salute Animale S.p.A. Viale Colleoni 15 -20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039 6559.442 marketing.italy@ceva.com

Feliway®: la soluzione ai problemi comportamentali del gatto Ceva Salute Animale è un’azienda leader nella ricerca e nello sviluppo di prodotti per il comportamento come Feliway®, dedicato ai gatti, e Adaptil® dedicato ai cani.

I

problemi comportamentali sono sempre più frequenti e sentiti dai proprietari dei gatti. Capita infatti che il proprietario viva con grande difficoltà i disagi che i propri animali manifestano all’interno dell’ambiente domestico e questo purtroppo porta spesso al loro abbandono o all’affido presso altri proprietari. Il negozio specializzato può essere un riferimento importante per il proprietario, fornendo consigli utili per migliorare la convivenza con il proprio animale.

MA QUALI SONO I PROBLEMI COMPORTAMENTALI PIÙ FREQUENTI? I problemi comportamentali più frequenti sono legati all’ambiente domestico che spesso non soddisfa le esigenze etologiche del gatto e che lo porta a manifestare il suo disagio con alcuni comportamenti: • Marcature urinarie • Graffiature verticali • Problemi di convivenza tra gatti Esistono inoltre altri segnali da monitorare poiché essi possono essere collegati allo stress del gatto: • Leccamento eccessivo fino a procurarsi lesioni cutanee. • Riduzione dell’attività motoria (poca voglia di muoversi e giocare) e/o ipersonnia. • Alterazioni dell’appetito Altre situazioni in cui il gatto potrebbe trovarsi a disagio e che possono alterare il suo comportamento e renderlo aggressivo e stressato sono situazioni abbastanza comuni nella vita di un gatto: • Inserimento nel trasportino • Visite dal veterinario • Traslochi o modifiche nella casa • Inserimento di nuovi gatti o altri animali Per risolvere o ridurre queste problematiche esiste una soluzione: Feliway®. Derivato dalla ricerca veterinaria di Ceva Santé Animale, azienda leader nel settore farmaceutico, Feliway® è l’ana-

74

PetTrend • Aprile 2013

logo di sintesi dei feromoni facciali usati dai gatti per marcare il proprio territorio per sentirsi sicuri e tranquilli. Riproducendo i feromoni facciali naturali del gatto, Feliway® crea una sensazione di familiarità e sicurezza nell’ambiente del gatto. Feliway® può quindi essere utilizzato per rassicurare i gatti che devono affrontare situazioni impegnative o per aiutarli a prevenire o ridurre lo stress causato dai cambiamenti dell’ambiente che li circonda. Per il 2013 Feliway® ha progettato una grande campagna di comunicazione per far meglio comprendere ai proprietari quali siano i problemi comportamentali del gatto e come risolverli: • Da Aprile 2013 Campagna televisiva sulle reti satellitari di SKY e sul digitale terrestre di Cielo (canale 26). • Dal 18 Febbraio 2013 presenza su tutti i media digitali più utilizzati (Google, Youtube, Facebook). • Nuova edizione del sito www.feliway.com/it con un servizio di localizzazione del negozio più vicino. • Nuovo materiale dedicato ai punti vendita. Con Feliway® Ceva Salute Animale offre al negozio l’opportunità di aumentare la propria professionalità e l’offerta ai suoi clienti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il nostro sito www.feliway.com/it, a seguirci su Facebook sulla pagina Feliway Italia o a contattarci telefonicamente allo 0396559442. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 75


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 76

PUBBLIREDAZIONALE

Vitakraft - Italia S.p.a. Tel.: 075 965601 E-mail: info@vitakraft.it - www.vitakraft.it

Alimentazione

Heart-Breakers: il meglio per i piccoli rubacuori Morbidi bocconcini con tanta carne, senza zucchero e cereali.

H

eart-Breakers è la linea di prodotti di altissima qualità nata per nutrire in maniera specifica cani di taglia piccola e gatti. Questi alimenti hanno un contenuto elevato di carne, sono senza zucchero e senza cereali, quindi ideali in caso di allergie, intolleranze al glutine e digestione delicata. Il particolare processo produttivo consente infatti di realizzare prodotti senza l’amido di frumento o emulgatori come la glicerina ma utilizzando come legante l’amido di patate.

L’ALIMENTO COMPLETO SEMIUMIDO L’alimento base si chiama Dinner for One Day ed è confezionato in pratiche buste contenenti proprio la giusta razione giornaliera per un cane fino a 10 kg ed un gatto. Questo alimento completo è “semiumido” e riunisce i vantaggi del cibo secco e quelli del cibo umido: non rilascia odori sgradevoli ed ha un elevato tenore di umidità ideale a soddisfare il fabbisogno quotidiano di liquidi dell’animale. Dinner For One Day ha un gusto unico perché ha oltre il 70% di carne e contiene anche i seguenti complessi: - DENTAL CARE: pirofosfati che favoriscono l’igiene dentale e limitano la formazione del tartaro; - SKIN & COAT: complesso vitaminico del gruppo B per una pelle sana e un pelo lucido; - SENSIBLE DIGESTION con inulina, che favorisce una buona digestione;

76

PetTrend • Aprile 2013

- ANTI HAIRBALL (per gatti), con fibre che favoriscono l’espulsione dei boli di pelo. La gamma per cane è disponibile nelle varianti: manzo, selvaggina, agnello o pollo. Quattro anche i gusti per i nostri mici: manzo, salmone, anatra e pollo.

GUSTOSI SNACK ED ESCLUSIVI ACCESSORI Accanto a Dinner for One Day, la gamma comprende i Softleys, snack morbidi a forma di cuore, appetitosissimi grazie ad una percentuale di carne di oltre il 90%! Disponibili sia per cani, sia per gatti, questi snack non contengono cereali e rappresentano quindi lo spuntino ideale anche in caso di allergie, intolleranze al glutine o digestione delicata. Sono proposti nei gusti manzo, selvaggina, agnello e pollo per il cane, mentre per il gatto si può scegliere tra manzo, salmone, pollo e anatra. L’assortimento Heart-Breakers per cani comprende anche i croccanti Crunchley, prelibati biscotti a forma di barretta al gusto di carne. A completamento della linea Heart-Breakers ci sono per cani e gatti una serie di accessori, giochi e prodotti per il comfort, realizzati con materiali di alta qualità e dall’esclusivo design. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 77


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 78

Cani di razza IL PASTORE MAREMMANO ABRUZZESE

Maremmano o abruzzese? Dopo numerose discussioni fu deciso che la razza era una sola e fu istituito un unico standard per questo abile guardiano di greggi

L Lorena Merati Allevatrice, giudice di gara e toelettatrice

e origini del pastore maremmano abruzzese si perdono nella notte dei tempi ed è sorprendente scoprire che nel suo “istinto” convivono, senza eccessi, la grande eredità storica, l’amore incondizionato per la famiglia e per la casa, fierezza ed equilibrio. Le origini La migliore descrizione di questa magnifica razza si trova nei testi degli autori latini.

78

PetTrend • Aprile 2013

Nel I° sec. a.C. Varrone descrive l’antico cane da pastore maremmano abruzzese nel Rerum Rusticarum: “… di grande taglia, occhi scuri o grigio-giallastri, labbra e nari scure, il labbro superiore deve coprire i denti senza essere troppo abbondante, testa grande, orecchie pendenti, spalla forte, arti lunghi e dritti, più uniti che divaricati, fianchi rientranti e schiena dritta, manto bianco e aspetto leonino”. In epoca più tarda Lucio Giunio Mode-


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 79


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 80

Cani di razza rato Columella, scrittore romano di testi di agricoltura, dice di questo cane: “Il pastore preferisce il cane di manto bianco perché in questo modo lo distingue dall’animale selvatico. Esso dovrà essere d’insieme robusto, vigoroso e svelto nell’agire perché il suo compito è di dare battaglia ai lupi”. Il pastore maremmano abruzzese ha quindi una storia antica che si ricollega con i cani bianchi per la custodia del gregge di antica origine asiatica giunti in Europa grazie alle conquiste romane. La selezione venne poi fatta sul territorio al fine di favorire i soggetti che più si adattavano al lavoro che dovevano svolgere. In tempi relativamente recenti si pensò di dividere la razza in due varietà, quella maremmana caratterizzata da un cane armonico, relativamente leggero ed agile molto reattivo e con dominanti le tipiche caratteristiche del cane da pastore e quella abruzzese con caratteristiche più molossoidi ovvero soggetti più pesanti, di mole superiore per l’ossatura pesante, teste molto larghe. Alla fine dopo studi e discussioni si decise che la razza era una sola (con doppio nome maremmano abruzzese) e su questa fu stilato un unico standard. Guardiano e difensore del gregge Lo standard della razza cita: “La sua funzione precipua, di cane da guardia e difesa del gregge e delle proprietà in genere, si evidenzia nello svolgimento di questo compito che assolve sempre con perspicacia, coraggio e decisione. Il suo

80

PetTrend • Aprile 2013

carattere, anche se fiero e alieno alla sottomissione, sa anche esprimersi in un devoto attaccamento al padrone e a ciò che lo circonda.” Di certo chi ha conosciuto questa razza non riesce a immaginare la propria casa senza la rassicurante presenza di un pastore maremmano abruzzese. A volte si sente parlare di questi cani definendoli aggressivi, mordaci, o eccessivamente sensibili e nervosi. Ciò non corrisponde assolutamente al vero. Va però detto che il pastore maremmano abruzzese non è un cagnolino da compagnia, ma un vero e rustico cane da pastore con ben fissate nel suo Dna tutte quelle caratteristiche di attento guardiano che hanno fatto di lui un vigile custode della proprietà e del gregge. Precauzioni per una corretta convivenza Chi si avvicina a questa razza deve garantire al proprio animale uno spazio adeguato in cui vivere che non è di certo quello di un appartamento in città. Il forte temperamento di questa razza suggerisce che è meglio evitare ogni addestramento che vada oltre la normale gestione quotidiana, perché il pastore maremmano abruzzese reagisce negativamente a qualsiasi tipo di costrizione. L’educazione è possibile, ma non dovremo mai aspettarci l’ubbidienza passiva che caratterizza tante altre razze da pastore. Non dimentichiamoci mai che, da secoli, il lavoro di questi cani è quello di custodire da soli e in piena auto-

nomia il gregge difendendolo dagli attacchi di ladri e predatori. Una attitudine che non viene meno nel giardino di casa. La selezione, in gran parte naturale, ha quindi operato favorendo i soggetti con maggiori capacità di auto-gestione per lunghi periodi, cioè senza l’interferenza o l’aiuto dell’uomo. Morfologia Il pastore maremmano abruzzese è un cane di grande mole, di forte costrutto, di aspetto rustico e nel tempo stesso maestoso e distinto. La conformazione generale è quella di un pesante mesomorfo il cui tronco è più lungo dell’altezza al garrese. La testa nel suo insieme La testa è grande e piatta di forma conica e ricorda la testa dell’orso bianco. Il cranio, si presenta alquanto largo nel suo diametro orizzontale, le pareti laterali sono convesse così che, se osservato di profilo, il cranio appare convesso. Le arcate sopracciliari sono moderatamente accennate. Il solco medio-frontale è poco marcato. La cresta occipitale è poco evidente. Il tartufo è piuttosto grosso e sulla stessa linea della canna nasale, con narici ben aperte e grandi, umido e fresco, pigmentato di nero. La lunghezza del muso è inferiore di 1/10 alla lunghezza della testa, mentre la larghezza è in relazione con l’andamento delle due facce laterali che tendono alla convergenza. La faccia anteriore del muso ha una superficie piatta. La regione sotto orbitale si presenta alquanto cesellata. Le mascelle sono robuste, con sviluppo, numero e impianto normale dei denti, regolarmente allineati. I denti sono bianchi, robusti con chiusura a forbice. Gli occhi non sono grandi in rapporto alla mole del cane, iride di color ocra o marrone scuro. Posizione laterale con bulbo né infossato né sporgente. Espressione intelligente e vigile. La rima palpebrale è a mandorla con margini palpebrali pigmentati in nero. Le orecchie, si trovano inserite molto al di sopra dell’arcata zigomatica, molto mobili seppure pendenti. La forma è triangolare (a V) con apici a punta stretta e mai largamente arrotondati. Le orecchie sono piccole rispetto alla mole del cane.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 81


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 82

Cani di razza La lunghezza dell’orecchio in un cane di statura media non deve oltrepassare i 12 cm. La base di inserzione è mediamente larga. È tollerato l’orecchio tagliato limitatamente ai cani impiegati per il lavoro del gregge. Il corpo Il tronco è costruito, la lunghezza supera di 1/18 l’altezza al garrese. La linea superiore rettilinea dal garrese verso la groppa, è invece alquanto scoscesa sino al livello del gomito, il costato è ampio. Il profilo inferiore evidenzia una regione sternale lunga che si sviluppa a se-

micerchio “a corda molto larga”, per poi dolcemente rimontare verso l’addome. La coda si inserisce, data la groppa avvallata, in basso e oltrepassa il garretto del cane in stazione normale (da fermo con la coda parallela al suolo); è tenuta pendente a riposo, mentre è portata con la punta ricurva sulla linea del dorso se il cane è eccitato. È ben guarnita di pelo folto senza frange. Gli arti anteriori hanno appiombi corretti sia davanti che di lato. Lo sviluppo degli arti è in buona proporzione con lo sviluppo somatico e così come lo sono fra loro le singole regioni.

TOELETTATURA IN PILLOLE ll pastore maremmano abruzzese è un cane estremamente rustico che vive tutto l’anno all’aperto, il suo mantello è perfettamente adatto a proteggerlo dalle intemperie, senza alcun intervento da parte dell’uomo. Pertanto per mantenere intatte queste caratteristiche d’impermeabilità, sarà bene evitare di sottoporre il cane a lavaggi frequenti, limitando le operazioni di toelettatura a qualche spazzolata in modo da evitare che il mantello si annodi nei punti più delicati. Il bagno è consigliato, per mantenere il cane in perfette condizioni, nel periodo estivo così da favorire la muta e liberare il cane dal mantello invernale.

Gli arti posteriori devono avere gli appiombi, sia di fronte che di profilo, corretti. Lo sviluppo degli arti posteriori è ben proporzionato al corpo altrettanto proporzionate fra loro risultano tutte le diverse regioni attinenti gli arti. Le andature sono il passo lungo e il trotto allungato. La spessa pelle è ben aderente al corpo. Il pigmento delle mucose e delle sclere deve essere nero: altrettanto dicasi per le suole dei cuscinetti digitali e plantari. Il pelo è decisamente abbondante, lungo, piuttosto ruvido al tatto, ben aderente al corpo: tollerata una lieve ondulazione. Forma un ricco collare attorno al collo e limitate frange sul margine posteriore degli arti. È invece corto sul muso, sul cranio, sulle orecchie, sul margine anteriore di tutti gli arti. La tessitura del pelo definita dallo standard è semivitrea (per comprendere il significato del termine si pensi al pelo corto e retto del volpino definito vitreo, il pelo semi vitreo diversamente si mantiene per un il primo tratto vicino alla pelle più rigido per farsi di minor consistenza verso l’apice). La lunghezza del pelo sul tronco raggiunge gli 8 cm. Il sottopelo è abbondante solo nella stagione invernale. Il colore è bianco unicolore. Tollerate le sfumature avorio o arancio pallido o limone, purché in numero limitato. I maschi hanno taglia che oscilla da 65 a 73 cm al garrese, mentre le femmine hanno altezza al garrese da 60 a 68 cm. Il peso dei maschi è di 35-45 kg. Le femmine sono più leggere e pesano tra i 30-40 kg. La salute Chi ama questa razza deve sapere che ha un assoluto bisogno di ampi spazi. La vita cittadina non gli si addice, infatti, per fare felice un pastore maremmano abruzzese non sono sufficienti neppure lunghe uscite al guinzaglio. Chiuderlo tra le quattro mura equivale ad avere un cane stressato, nervoso, teso al punto da poter divenire mordace. Solo se gli si permette di vivere in ampi spazi potrà essere un compagno fedele, dolce, affettuoso ed uno splendido guardiano della proprietà. Il pastore maremmano abruzzese è un cane sano, rustico e longevo, non soggetto a particolari malattie, può in qualche caso essere colpito da displasia dell’anca, è bene quindi prima dell’acquisto dei cuccioli controllare che provenga da linee testate. ●

82

PetTrend • Aprile 2013


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 83


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 84

PUBBLIREDAZIONALE

Alimenti complementari

Vétoquinol Italia S.r.l. Via Piana, 265 - 47032 Bertinoro (FC) Tel. 0543.462411 - Fax 0543.448644 www.vetoquinol.it - info@vetoquinol.it

Dal latte Zylkène®, da oggi un prodotto Vétoquinol Con Zylkène®, Vétoquinol amplia la propria sfera di interesse all’area dei disturbi del comportamento per fornire a Veterinari e proprietari un ulteriore strumento per la salute degli animali da compagnia. ZYLKÈNE® DA OGGI FA PARTE DELL’OFFERTA VÉTOQUINOL PER CANI E GATTI Sono sempre più le informazioni che provengono dal mondo scientifico e dalla stampa specializzata relative all’aumento dei disturbi legati alla sfera comportamentale di cani e gatti. Da una recente ricerca francese che ha coinvolto i veterinari (Bio’Sat survey, 2009), si è potuto constatare che: • circa il 15% dei cani soffre di disturbi comportamentali e solo la metà di essi (52%) viene sottoposta a cure medico-veterinarie; mentre l’11% dei gatti è affetto da disturbi comportamentali e a circa un animale su due viene prescritto un trattamento curativo (49%); • 4 veterinari su 10 affermano che le prescrizioni dei trattamenti riguardanti la sfera comportamentale per i cani sono aumentate; per i gatti, il 47% dei veterinari sottolinea l’aumento delle prescrizioni di tali trattamenti; • i disturbi più frequenti nei cani sono: - ansia da separazione - iperattività/ipersensibilità - paura/fobia dei rumori • nei gatti, invece: - urinare o defecare in casa - leccarsi continuamente - graffiare ovunque

I principali strumenti di cui si avvale il Medico Veterinario sono la terapia o la rieducazione comportamentale. Per la terapia si usano alcuni medicinali veterinari (farmaci) e i mangimi complementari o prodotti di altra origine. In merito alla tipologia dei prodotti prescritti, si osserva sempre più un incremento dei mangimi complementari o dei feromoni che vengono consigliati a supporto della terapia comportamentale.

ZYLKÈNE®, UN PRODOTTO NATURALE Zylkène® è un mangime complementare a base di caseina del latte pensato per aiutare cani e gatti ad affrontare le circostanze in cui la loro routine venga turbata. Infatti gli animali che non si adattano ai cambiamenti possono abbaiare di continuo, distruggere divani e tappeti, leccarsi continuamente, sporcare in casa, nascondersi o cambiare abitudini, giocare di meno, mostrare un mutato comportamento nei confronti dei proprietari e degli altri animali, ecc. Zylkène® è: • naturale perché contiene una proteina derivante dal latte (idrolizzato triptico di caseina); • sicuro: non presenta effetti collaterali e consente l’uso anche per periodi prolungati; • di facile utilizzo e palatabile: è sufficiente aggiungerlo alla dieta quotidiana o somministrarlo direttamente nella bocca dell’animale; • ad elevata efficacia: dimostrata da studi scientifici e da cinque anni di esperienze sul campo in tutta Europa. Zylkène® è disponibile nelle confezioni da 30 capsule da 75 mg (gatti e cani fino a 10 kg), da 225 mg (cani da 10 a 20 kg) e 450 mg (cani oltre 20 kg). La quantità giornaliera raccomandata dovrebbe essere somministrata in un’unica soluzione; la capsula può essere aperta e la polvere contenuta mescolata al cibo (o a eventuali trattamenti orali). Il prodotto non contiene lattosio ed è ipoallergenico. Zylkène® è un prodotto naturale per tutti i cani e gatti Chiedi consiglio al tuo Medico Veterinario Per ulteriori informazioni: Tel. (+39) 0543.462411 - Fax (+39) 0543.448644 www.vetoquinol.it - info@vetoquinol.it ●

84

PetTrend • Aprile 2013


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 85


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 86

Razze feline CERTOSINO: DIFFIDATE DELLE IMITAZIONI

Il gatto-cane che aspetta il ritorno del suo compagno umano

Medico veterinario Esperta in omeopatia e agopuntura veterinaria a Sassari FOTO: SYLVIA PAMPALLONA-ONLYFORPETS

I

l gatto certosino è uno dei gatti domestici più conosciuti. Trovare esemplari che rispecchino tutte le caratteristiche di questo gattone di origine francese, noto per la bellezza e la docilità di carattere, non è semplice, in quanto trattasi di una razza rara e di gran pregio, selezionata da abili e appassionati allevatori. Origini, storia e leggende Il nome “certosino” quasi certamente origina da una regione montagnosa francese, Grande Chartreuse, dove, nel XI secolo si trovava un monastero i cui monaci allevavano questi gatti dal pelo grigio-blu. Quest’ipotesi, seppur plausibile, non ha fondamenti certi. Altri studiosi sostengono che semplicemente dei gatti con caratteristiche simili al certosino, erano piuttosto numerosi nei pressi di una Certosa, come quella dei giardini del Lussemburgo, a Parigi. Il nome potrebbe ancora derivare da “Pile de Charteux” (lana di certosino), in quanto, intorno al ‘700, il pelo lucido e vellutato del certosino, pare fosse utilizzato per le pellicce. Un’altra leggenda ancora narra l’arrivo del certosino sulle coste francesi con le navi dei templari. Il certosino è comunque una razza molto antica, di origini mediorientali (Iran e Turchia), arrivato in Europa via mare. In Francia ebbe una maggior fortuna che in altri Paesi, e fino al XVI secolo prese il nome di “Blu di Francia”.

86

PetTrend • Aprile 2013

guineità al di sotto del 20 per cento. Fortunatamente e in maniera del tutto inaspettata, nel 2007 un gruppo di allevatori francesi in vacanza nell’isola della Belle-ile, individuò delle colonie naturali con le caratteristiche fisiche del certosino, scoprendo forse, al contempo, il luogo d’origine della razza. Il gatto certosino è una raz-

©SYLVIA PAMPALLONA-ONLYFORPETS

Maria Cristina Stocchino

Certo è che la selezione della razza iniziò grazie a Madame Léger, che intorno agli anni ’20 si dedicò alla razza presentando il primo esemplare di nome Mignonne, a Parigi nel 1933. Purtroppo, dopo la seconda guerra mondiale, il numero di esemplari si ridusse talmente che fu necessario incrociarli col british shorthair, cosa che portò all’unificazione delle due razze. Solo nel 1970, dopo pazienti e “certosini” sforzi da parte di allevatori appassionati, quali il sig. Simonnet, si riuscì nell’intento di fissare di nuovo le caratteristiche tipiche della razza, inquinata da incroci non sempre oculati. Il lavoro di ripristino delle caratteristiche originarie è proseguito ancora dopo il 1970, ad opera di allevatori francesi e italiani. Questo lavoro paziente e costante è stato possibile inizialmente riportando in Europa, dagli Stati Uniti, una coppia che non aveva subito ibridazioni ma che non avrebbe potuto consentire il mantenimento della consan-


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 87


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 88

©SYLVIA PAMPALLONA-ONLYFORPETS

©SYLVIA PAMPALLONA-ONLYFORPETS

Razze feline

Descrizione Il certosino è un gatto massiccio, a pelo corto e fitto, ricco di sottopelo di un intenso colore grigio-blu. Una caratteristica importante è che il pelo ha un colore uniforme, non può presentare tigrature o peli bianchi. Il colore grigio vira all’argento sul naso, estremità delle zampe e nella parte posteriore delle orecchie. Il dimorfismo sessuale (differenze fra maschio e femmina) è marcato: il maschio può arrivare al peso di 10 kg, mentre la femmina raggiunge al massimo i 6 kg, e appare anche di aspetto meno robusto e con guance meno pronunciate; ha orecchie posizionate alte sulla testa, e occhi unicamente di colore cuoio intenso. Le guance rotonde e piene e i cuscinetti dei baffi danno al certosino un’espressione “sorridente”. Il petto è largo, e lo sono anche le spalle. I piedi sono piccoli, rotondi e presentano una colorazione grigia anche dei cuscinetti.

88

PetTrend • Aprile 2013

©SYLVIA PAMPALLONA-ONLYFORPETS

za molto popolare in Francia e Belgio. In Italia l’arrivo dei certosini si deve al signor Tonelli, allevatore della razza e fondatore del “Club del Gatto Certosino Italia”.

FEDELE AL PROPRIETARIO La maggior parte dei certosini nasce con un accenno di tigratura (probabile retaggio di antichi incroci con l’Europeo) che scompare totalmente in età adulta. Il certosino è un gatto che si affeziona al proprietario in maniera discreta ma tenace: lo segue ovunque per casa e sta con lui in ogni momento della giornata. Spesso, al rientro in casa, lo troverete dietro la porta ad aspettarvi. Questi aspetti peculiari del carattere gli sono valsi l’appellativo di “gatto-cane”.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 89


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 90

Razze feline

Standard del Certosino Classificazione FIFe: tipo semicobby cat a pelo corto. La taglia definitiva viene raggiunta tardivamente: nella femmina dopo i due anni, nel maschio dopo i tre. La testa. A base ampia, mai bombata, con un sottile spazio piatto e stretto fra le orecchie. La forma del cranio è quella di un trapezio rovesciato (base larga e sommità più stretta). Le guance sono molto sviluppate, soprattutto nel maschio. Il naso è largo, dritto, è permesso un leggero stop (depressione naso frontale), ma non è mai camuso (corto e schiacciato) o romano (aquilino). Tartufo grigio-blu. Il muso è sporgente, ma non appuntito, le guance sono ben sviluppate e il mento prosegue sulla linea del naso. Le orecchie sono di media grandezza, larghe e dritte sulla testa, con la punta leggermente arrotondata e lievemente divergenti. Gli occhi sono piuttosto grandi, aperti, con l’angolo esterno rivolto verso l’alto. Il colore è molto intenso e uniforme e va dall’arancio al rame; non è permessa al-

CURA E IGIENE DEL CERTOSINO Il certosino necessita di poche cure: una spazzolata settimanale è in grado di mantenere in ordine il suo mantello. Durante la muta si consigliano delle spazzolate più frequenti per rimuovere il pelo morto.

90

PetTrend • Aprile 2013

©SYLVIA PAMPALLONA-ONLYFORPETS

Carattere Il certosino è un gatto sornione e pacifico solitamente molto affettuoso seppur discreto e mai invadente. Ama la compagnia dei membri della famiglia, ma mantiene un carattere indipendente. Il certosino non è aggressivo: se disturbato preferisce allontanarsi e rintanarsi, piuttosto che graffiare o mordere. Seppure sia un gatto massiccio e pacioso è abilissimo nel cacciare i topi. Il suo carattere sereno, posato e privo di prepotenza, la quasi totale assenza di vocalizzazioni e miagolii insistenti, ne fanno un gatto adatto a vivere in un ambiente familiare anche in presenza di bambini, è il compagno ideale delle persone anziane.

I GATTI BLU: CERTOSINO, BLU DI RUSSIA, KORAT E BRITISH BLU British blu. Per il certosino, il colore blu del mantello è una caratteristica imprescindibile della razza, mentre per il british blu, è solo una varietà di colore del mantello; il british blu è la versione a mantello blu del british shorthair che è un gatto derivato dall’incrocio fra europeo e gatto persiano, mentre il certosino è una razza ancestrale. Blu di Russia. Il colore è un azzurro argentato intenso, cosicché chiamarlo solo “grigio” è veramente riduttivo. In comune col certosino ha solo il colore, essendo un gatto molto più leggero, con muso triangolare, zampe lunghe e occhi di un intensissimo colore verde/blu. Il Korat. Lo accomuna al certosino solo il colore grigio-blu. Tutte le altre caratteristiche del mantello sono differenti: il pelo è sottile ed elastico, assolutamente privo di sottopelo (invece importante nel certosino), tanto da essere aderente al corpo e non sollevato. Le caratteristiche della testa (a forma di cuore) e gli occhi (verdi e a mandorla), ne fanno un gatto con un impatto radicalmente diverso.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 91

cuna traccia di verde. Il collo è robusto, corto, contribuisce a dare l’aspetto imponente e massiccio al certosino. Il corpo è massiccio, robusto, muscoloso. Spalle e torace sono ampi. Il certosino ha un corpo forte e possente, proporzionato. Le femmine sono più leggere, ma sono comunque robuste e muscolose. Le zampe. La lunghezza delle zampe è un po’ corta in proporzione al corpo, l’ossatura è robusta, supportata da una potente muscolatura. Piedi rotondeggianti, piccoli, con cuscinetti grigio-ardesia. La coda non troppo lunga è larga all’impianto e arrotondata all’estremità libera. Il mantello deve essere lucido, per garantire le sfumature blu, caratteristiche del colore tipico del certosino. Il pelo è corto, molto folto e morbido. Il sottopelo è fitto, lanoso, tanto da tenere tipicamente sollevato il pelo di copertura. Il colore è uniforme grigio-blu più o meno intenso. Le labbra e i polpastrelli sono blu. Il colore. Il caratteristico colore del mantello del gatto certosino, lo rende immediatamente riconoscibile anche ai non esperti. Anche se il colore può variare dal grigio più chiaro a quello più scuro, i riflessi blu non possono mancare. Purtroppo, a volte, si parla di certosino anche riferendosi a gatti la cui unica caratteristica in comune con questa splendida, ma pur sempre rara, razza, è il colore. Il colore grigio-blu del mantello non è esclusivo del certosino, ma è condiviso dal blu di Russia, dal korat dal british blu.

©SYLVIA PAMPALLONA-ONLYFORPETS

Difetti rispetto allo standard di razza Naso camuso, romano, all’insù. Occhi di colore differente dall’arancio e sue sfumature, e non uniformi. Occhi a mandorla. Colore non uniforme del mantello. Presenza di tigrature e peli bianchi. Differenze di colorazione fra sottopelo e pelo di copertura. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 92

PUBBLIREDAZIONALE

Salute

Distribuito da CAMON SPA via Lucio Cosentino, 1 - 37041 Albaredo d’Adige (VR) tel. 0456608511, fax 0456608512 www.camon.it, camon@camon.it

Struvipet, un valido aiuto contro l’urolitiasi

Q

uando si parla di cristalli di struvite, come ben si sa, non ci si riferisce a nulla di “prezioso”. Al contrario questi cristalli, costituiti da magnesio, ammoniaca e fosfato, possono rivelarsi molto fastidiosi e, in alcuni casi, pericolosi per cani e gatti. In particolare, mentre nei cani questi cristalli si formano solitamente in seguito ad infezioni della vescica, nei gatti essi sono più problematici in quanto tendono a formarsi continuamente, poiché i reni secernono fisiologicamente una rilevante quantità delle tre sostanze chimiche sopra citate. Per contribuire a gestire e migliorare questa condizione, la linea Care di Orme Naturali presenta Struvipet, un nuovo prodotto che, unito ad una dieta specifica e ad un’adeguata idratazione dell’animale, può essere un valido aiuto per prevenire la formazione e coadiuvare l’eliminazione dei calcoli di struvite.

ATTENZIONE AI SEGNALI Le ricerche compiute sull’argomento hanno delineato una serie di fattori predisponenti la formazione di tali calcoli, quali ad esempio razza, sesso e regime dietetico. Come sempre, è di fondamentale importanza prestare attenzione ai sintomi che si possono riscontrare. Tra essi ricordiamo l’infiammazione della vescica che può causare una minzione più frequente, sforzi e dolore durante la minzione stessa, l’esteriorità torbida o contenente sangue delle urine e la tendenza dell’animale ad urinare in posti insoliti. È rilevante non sottovalutare questi segnali perché, soprattutto in certi casi particolari, essi potrebbero degenerare causando l’ostruzione dell’uretra e, di conseguenza, la distensione della vescica fino alla rottura, effetto che può portare alla morte dell’animale nel giro di pochi giorni se non subentrano interventi rapidi ed efficaci.

IL RUOLO DI UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE Come spesso accade, anche nella prevenzione e nel contrasto dell’urolitiasi l’alimentazione di cane e gatto riveste un ruolo basilare: sarà importante infatti che la dieta specifica, in tal caso, presenti un minor tenore di proteine e di cereali e ridotti valori di sodio e magnesio. È poi opportuno somministrare una sostanza acidificante in

92

PetTrend • Aprile 2013

grado di modificare il pH urinario rendendolo sfavorevole alla precipitazione e alla neoformazione dei cristalli di struvite. Un altro elemento che può rivelarsi utile, nel caso si registri l’insorgenza di queste calcolosi, è la costante assunzione di liquidi i quali possono contribuire positivamente al contrasto ed al trattamento della disfunzione renale.

STRUVIPET: UN ULTERIORE VALIDO ALLEATO CONTRO L’UROLITIASI Se la dieta e l’idratazione dell’animale non si rivelano sufficienti, Struvipet si propone come un ulteriore valido coadiuvante per l’acidificazione delle urine di cani e gatti. La sua elevata efficacia è dovuta alla presenza associata di acido Lascorbico (vitamina C) e di metionina, un aminoacido essenziale in tutte le specie animali che va assunto tramite alimentazione poiché l’organismo animale non è in grado di sintetizzarla. Acido Lascorbico e metionina sono indicati nel trattamento e nella prevenzione delle calcolosi urinarie alcaline, prima tra tutte quella da struvite. I due principi attivi agiscono in modo sinergico, creando un ambiente urinario sfavorevole alla precipitazione di sali alcalini e alla moltiplicazione batterica, favorendo la dissoluzione dei calcoli già formati.

APPETIBILITÀ E FACILITÀ D’USO Struvipet è disponibile nel comodo dispenser che contiene 100 g di prodotto in pasta molto appetibile. Sarà sufficiente aggiungere Struvipet al cibo dell’animale oppure lo si potrà anche utilizzare tal quale, in base alle seguenti indicazioni di dosaggio e ricordando che ogni pompaggio del dispenser corrisponde a circa 2 g: • Gatti: 4 - 6 g (oppure secondo necessità) due volte al giorno. • Cani: 9 - 18 g (oppure a seconda del peso e necessità) due volte al giorno. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 93

Piccoli mammiferi

IL CITELLO: CONOSCERE E VENDERE LO SCOIATTOLO DI TERRA

Spesso confusi con i cani della prateria, i citelli arrivano dall’Europa dell’est

Igor Pelizzone Medico Veterinario animali esotici da compagnia, Reggio Emilia

I

l citello (Spermophilus citellus) è un roditore appartenente alla famiglia degli scoiattoli che popola le steppe dell’est europeo dal sud dell’Ucraina, all’Asia minore, alla Repubblica Ceca, fino alla Polonia. Quando si parla di questi mammiferi li si deve chiamare scoiattoli da terra europei o souslik europei senza incorrere nel comune errore di chiamarli mini cani della prateria (a causa della apparente

somiglianza con questi ultimi) dai quali si discostano sia per le esigenze ambientali che per quelle alimentari. La diffusione di questi roditori ha avuto una forte impennata quando è stata vietata l’importazione dei cani della prateria in Europa (2003) a causa di infezioni da parte del virus del vaiolo delle scimmie. Morfologia I citelli hanno un aspetto che può essere definito una via di mezzo tra lo scoiattolo e la marmotta con corpo tozzo, lungo dai 20 ai 30 cm e peso che varia dai 250 ai 500 g. Le zampe anteriori e posteriori, molto magre, sono di lunghezza simile e munite di unghie ben affilate che permettono loro di poter scavare lunghe tane anche in terreni duri e sassosi.

Il mantello sul dorso è di colore grigiomarrone con ventre giallastro e gola bianca. Una caratteristica tipica di questa specie è il fatto che possiedono due

I NUMERI DEL CITELLO Dimensioni Peso degli adulti Vita media Maturità sessuale Numero di calori annuali Durata calore Gestazione Numero di nati Peso alla nascita Svezzamento

20-30 cm 250-500 g 5-6 anni 1 anno 1 2-3 ore 23-25 giorni 2-9 6-7 grammi 30 giorni

PetTrend • Aprile 2013

93


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:53

Pagina 94

Piccoli mammiferi tasche guanciali (del tutto simili a quelle dei criceti) all’interno delle quali sono in grado di immagazzinare abbondanti quantità di cibo. Una società matriarcale In natura questi roditori vivono in colonie molto numerose organizzate socialmente, in cui i gruppi famigliari sono costituiti dalle femmine con i maschi più giovani. I citelli sono animali diurni ed escono dalle loro tane solo di giorno per cercare cibo. Il loro apparato visivo è ben adattato a vedere sia in buone condizioni di luce (esterno) che al buio (nelle tane) ma non consente a questi animali una buona visione in condizioni di luce debole (alba e tramonto). La loro organizzazione sociale è di tipo matriarcale e si basa sulle interazioni che avvengono tra le femmine adulte. Sebbene le femmine tollerino la convivenza, durante il periodo del parto e dell’allattamento diventano estremamente aggressive verso qualunque altro animale della stessa specie si avvicini alla cucciolata. Solo quando i piccoli usciranno dalla tana sarà possibile per le madri ricongiungersi tra loro. I maschi non hanno alcun tipo di ruolo sociale e dopo la stagione dell’accoppiamento vengono segregati (anche in maniera violenta) in una zona territorialmente molto ridotta. Il legame sociale dei citelli è pertanto quello tra madre e cuccioli così accade che dopo lo svezzamento i maschi vengano addirittura dispersi, fino alla successiva stagione riproduttiva, mentre le femmine si stabiliscono nelle immediate vicinanze della tana materna.

x 60 cm) in modo che i citelli possano muoversi agevolmente da una all’altra. È utile inserire all’interno delle stesse una teca in plexiglass contenente terriccio per permettere all’animale di scavare e nascondersi. Questi animali possono essere allevati anche in recinzioni esterne fatte di acciaio inossidabile o di plastica dura. Il legno ovviamente non è un buon mate-

riale per costruire recinzioni in quanto, essendo facilmente rosicchiabile, ne consentirebbe la fuga. Se si decide di allevare i citelli all’esterno è importante che le recinzioni abbiano un fondo solido e non in rete in quanto essa potrebbe provocare problemi podali ai piccoli roditori. Come fondo delle gabbie possono essere usati diversi materiali (pellettato di

Il letargo Durante l’inverno questi roditori vanno in letargo e chiudono l’entrata delle loro tane con del terriccio. I maschi adulti solitamente tendono a iniziare l’ibernazione a metà agosto mentre le femmine permangono all’esterno fino a metà settembre. In negozio, in casa e in esterno In cattività questi animali dovrebbero essere allevati in piccoli gruppi comprendenti un unico maschio e una o due femmine. La gabbia deve essere sufficientemente spaziosa per poter ospitare tutti i soggetti e possibilmente disposta su diversi piani. È possibile unire due gabbie (dimensioni minime 150 cm x 90 cm

94

PetTrend • Aprile 2013

PIANTE PROIBITE Stella di natale, eucalipto, ippocastano, oleandro, ricino, bosso, rododendro, azalea, tasso, alburno, sommacco, ligustro, albicocco, lauroceraso, agrumi, betulla, conifere, avocado.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

mais, pellettato di carta, truciolato depolverizzato ecc.) privi di polveri, atossici e facilmente rinnovabili. Si consiglia inoltre di ricoprire il fondo della gabbia con un abbondante strato di fieno al fine di garantire un maggior confort agli animali. Per il benessere dei citelli è essenziale fornire un adeguato arricchimento ambientale che preveda l’utilizzo di materiali posti in vendita o da far realizzare al cliente con le proprie mani. Tubi di plastica, scatole di cartone (che dovranno essere puntualmente sostituite a causa della tendenza di questi animali a disintegrare tutto il disintegrabile!), rami con corteccia da rodere (ponendo attenzione che il materiale sia “nature” non trattato con vernici, asperso di pesticidi o altro prodotto potenzialmente tossico), rocce, tronchi ecc. Alimentazione in cattività La vita dei citelli in cattività è ovviamente molto più sedentaria rispetto a quella selvatica pertanto anche l’alimentazione deve essere attenta nell’evitare l’obesità (estremamente frequente in questi animali). Al contrario di quello che si può intuire dal nome latino (spermo = seme, philus = amico), un’alimentazione esclusivamente a base di semi non è assolutamente adatta ai citelli. La base dell’alimentazione dovrà essere costituita da fieno di buona qualità, che verrà poi integrato con frutta e verdura fresca (né bagnata, né fredda), mangime pellettato per cani della prateria e un pizzico di cereali (crusca, avena pressata ecc.). Vanno evitati i mangimi per conigli in quanto generalmente troppo ricchi di calcio ed eccessivamente calorici. I semi di girasole sono molto saporiti, ma veramente grassi e, pertanto, non sono alimento quotidiano e possono essere utilizzati saltuariamente per esempio come premi durante l’addestramento. Occasionalmente (una o due volte la settimana) possono essere somministrati anche mais, noccioline o frutta secca. Alimenti da evitare sono: cioccolato, pane, biscotti, grissini, crocchette per cani o gatti, piante tossiche (vedi box). Tra i vegetali freschi è consigliato l‘utilizzo di sedano, carota, cicoria, indivia, lattuga romana, zucca, zucchini, erba di campo, carciofi (senza spine) e scarola. Tarassaco, erba medica, trifoglio, basilico e spinaci vanno somministrati con

11:53

Pagina 95

molta cautela dal momento che sono ricchi di calcio. Questi alimenti devono essere forniti solamente durante la gravidanza o l’allattamento. Attenzione, questi roditori, quando sono sazi, raccolgono cibo nelle tasche guanciali per andare ad immagazzinarlo all’interno della tana, pertanto è opportuno controllare saltuariamente che non vi siano pezzi di frutta o verdura fermentati all’interno della stessa. Mamme e cuccioli Le femmine di citello vanno in calore una volta l’anno e il calore dura solo poche ore. La gestazione dura in media 23 giorni. In natura i cuccioli vengono alla luce sotto terra, sono completamente inetti (nudi, ciechi e sordi). Il numero di piccoli per cucciolata è di 6-8 e lo svezzamento avviene a un mese dalla nascita periodo in cui escono dalla tana. In cattività durante la gestazione è bene fornire alla futura mamma un roller di sali minerali e una buona integrazione di calcio con la dieta e porre all’interno della gabbia un secondo riparo per il maschio che (molto spesso) viene scacciato dalla femmina. Alla nascita i piccoli pesano circa 6-7 grammi e dipendono completamente dalla madre. All’età di 29-30 giorni pesano 65-85 grammi e cominciano ad uscire dalla tana mangiando cibo solido e diventando in poco tempo completamente indipendenti. A 50 giorni di

vita la pelliccia è quella definitiva. In conclusione il citello è buon animale da compagnia e, se gestito correttamente può arrivare a vivere anche 5 o 6 anni. Va comunque sottolineato come questi roditori siano tendenzialmente selvatici e pertanto non amino troppo essere manipolati. L’addomesticamento è possibile soprattutto se i piccoli vengono maneggiati frequentemente nelle prime settimane di vita, pertanto sono da consigliare a proprietari attenti, appassionati e adulti. ●

PRINCIPALI DIFFERENZE CITELLO CANE DELLA PRATERIA Colore Peso Vita media Atteggiamento alimentare

Coda

Zampe Suoni

Citello grigio-marrone 250-500 g 5-6 anni quando è sazio raccoglie cibo nelle tasche guanciali e lo immagazzina nella tana. coda marrone scura con peli neri fini in tutta la sua lunghezza fini, piccole e poco muscolose emette 2/3 suoni ed è in grado di fischiare

Cane della prateria marrone 750-1600 g 8-10 anni mangia in piedi sulle zampe posteriori fino a quando è sazio coda marrone con la punta nera muscolose, grandi e con unghie piegate è in grado di emettere almeno 5/6 suoni differenti (forse anche di più) ma non fischia

PetTrend • Aprile 2013

95


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 96

PUBBLIREDAZIONALE

Vitakraft - Italia S.p.a. Tel.: 075 965601 E-mail: info@vitakraft.it - www.vitakraft.it

Accessori per l’igiene

Lo scudo naturale a difesa di cani e gatti Prodotti a base di Neem, ideali per animali che vivono a contatto con bambini.

L

a linea Vitakraft Neem-On comprende collari, shampoo e spot on di facile applicazione, realizzati a base di estratti naturali di Olio di Neem che con aggiunta di citronella sono in grado di difendere in modo naturale cani e gatti dagli agenti esterni. Una linea ecologica con tanti vantaggi: viene utilizzato un principio attivo totalmente naturale, l’Olio di Neem, ricavato dalla “Margosa”, pianta molto nota in India per le sue proprietà benefiche. I prodotti Neem-On per questo motivo, sono adatti anche a cuccioli, animali in stato di gravidanza, allattamento e convalescenza. Per chi ha un animale in casa che vive a contatto con i bambini quindi, i prodotti Neem-On sono la soluzione ideale.

COLLARI I collari all’olio di Neem e Citronella sono facili da indossare e la loro speciale formulazione, oltre a proteggere l’animale, dona lucentezza al pelo e lo rende idrorepellente mentre il mix di oli essenziali (citronella, mentha, eucalyptus) lascia un delicato profumo sul manto. Hanno un’efficacia di 3 mesi, e sono resistenti all’acqua. I collari sono regolabili e disponibili tre versioni: da 33 cm. per gatti, da 50 cm. per cani di taglia piccola e da 60 cm. per cani di taglia media e grande.

SHAMPOO Lo shampoo agli estratti di Neem con Citronella è l’ideale per un’efficace azione protettiva, specialmente in primavera ed estate. È un prodotto per cani di tutte le taglie, non unge e non ha controindicazioni per l’uomo e l’ambiente. La sua speciale formulazione esercita inoltre un’azione emolliente e lenitiva nei confronti di cute e mantello. Il mix di oli essenziali (citronella, mentha, eucalyptus) lascia un delicato profumo sul manto dell’animale.

96

PetTrend • Aprile 2013

SPOT ON Le gocce Spot On contengono un’elevata concentrazione di principio attivo, garantendo così la massima efficacia. Le gocce Spot On hanno inoltre proprietà calmanti, lenitive e disinfettanti. Il mix di oli essenziali (citronella, mentha, eucalyptus) lascia un delicato profumo sul manto dell’animale. La confezione per gatti contiene 4 pipette da 1 ml ognuna della durata di 30 giorni, per un trattamento totale di 4 mesi. La confezione per cani di piccola taglia (peso minore di 11 kg) permette anch’essa un trattamento totale di 4 mesi. La confezione per cani di taglia media e grande contiene invece 4 pipette da 1,5 ml che arrivano a coprire 4 mesi per i cani fino a 25 kg e 2 mesi per i cani di peso maggiore. Maggiori informazioni all’interno delle confezioni. Per i negozianti sono disponibili gratuitamente pratici ed accattivanti display da terra e da banco. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 97


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 98

PUBBLIREDAZIONALE

Per ulteriori informazioni su questi o altri prodotti Tetra contattate il Numero Verde 800-257496 o la casella di posta elettronica italia@tetra.net oppure visitate il sito web www.tetraitalia.it

Accessori per tartarughe

Il nuovo Tetra ReptoAquaSet La soluzione perfetta per prendersi cura delle tartarughe d’acqua!

Q

uello dei rettili è un segmento nel comparto pet che mostra da anni un trend di crescita positivo; da anni Tetra investe nel segmento con mangimi, biocondizionatori e accessori tecnici con l’obiettivo di rendere la passione per le tartarughe d’acqua un hobby semplice e affascinante. Tenere in casa delle tartarughe d’acqua è un hobby divertente e sempre più ricercato dai consumatori, soprattutto dalle famiglie. Il nuovo acquaterrario Tetra ReptoAquaSet offre agli appassionati un habitat perfetto per le loro tartarughe e una pratica soluzione completa di tutti gli accessori necessari. Si tratta di un set “tutto incluso”, una tartarughiera dotata di tutti gli accessori e le decorazioni necessarie. Il vetro anteriore dell’acquaterrario è ribassato in modo da permettere una visuale completa di questo affascinante ambiente. Il pratico ed efficiente filtro Tetra ReptoFilter assicura un’acqua pulita e salubre mentre il nuovo riscaldatore Tetra ReptoHeater mantiene l’acqua alla temperatura ideale per queste creature acquatiche. Entrambi questi accessori sono acquistabili anche separatamente. In breve: • Un set completo, dotato di accessori tecnici, decorazioni, mangime e biocondizionatore • Con vetro anteriore ribassato per una perfetta visuale • Dimensioni: cm 76 x 38 x 37 • Volume della vasca: 80 litri • Volume raccomandato dell’acqua: 35 litri (variabile in base agli arredi inseriti) Con il nuovo Tetra ReptoAquaSet potrai offrire ai tuoi clienti un set completo per appassionarsi da subito all’affascinante mondo delle tartarughe acquatiche. Il set contiene i seguenti accessori. Filtro Grazie al suo efficace processo filtrante a 3 stadi, il filtro compatto Tetra ReptoFilter RF250 rimuove lo sporco, elimina i cattivi odori e mantiene l’acqua limpida. Le cartucce filtranti Tetra EasyCrystal FilterPack C (le stesse utilizzate per gli acquari Tetra AquaArt) vengono cambiate ogni 2-4 settimane, garantendoti vendite costanti e visite dei clienti. Riscaldatore Il riscaldatore infrangibile da 50 WATT è perfetto per essere utilizzato in acquaterrari con piccole tartarughe acquatiche e raggiunge una temperatura prefissata di 25°. Il

98

PetTrend • Aprile 2013

nuovo Tetra ReptoHeater è, inoltre, di ridotte dimensioni (cm 16 x 5 x 3), totalmente sommergibile e può essere posizionato in orizzontale o in verticale in ogni zona della vasca. Illuminazione La lampada a LED inclusa nel Tetra ReptoAquaSet può essere facilmente posizionata in ogni parte dell’acquario e provvedere la luce necessaria. Accessori Tutti gli acquaterrari dovrebbero prevedere una zona emersa. All’interno del Tetra ReptoAquaSet è presente una roccia artificiale che serve sia da decorazione sia da zona di riposo e nutrimento per le tartarughe acquatiche. Decorazioni Il set include anche un poster pre-tagliato da posizionare sul vetro posteriore della vasca. 2 diversi disegni offrono la possibilità di decorare l’acquaterrario scegliendo tra un paesaggio dei mari del sud o un simpatico tema con tartarughe fumetto, ideale per i bambini. Mangime e cura All’interno del set i tuoi consumatori troveranno anche 2 prodotti fondamentali per la salute e il benessere dei loro rettili: Tetra ReptoMin Baby è il mangime completo e bilanciato, composto da stick di piccole dimensioni, perfetto per piccole tartarughe acquatiche; Tetra ReptoSafe rende l’acqua del rubinetto adatta alla vita acquatica e protegge la pelle dei rettili. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 99

Uccelli IL CARDELLINO E LE SUE MUTAZIONI

Un piccolo uccello da gabbia o voliera molto apprezzato dagli amanti dei passeriformi

I Diego Cattarossi Medico veterinario Esperto in animali esotici

l successo del cardellino è attribuibile alla bellezza dei suoi colori, al portamento fiero che assumo in gabbia e alle straordinarie capacità canore dei maschi. Il nome della specie (cardellino) deriva

dalla pianta di cardo, dei cui semi questi uccellini sono ghiotti. Quando il cardo ha i semi è possibile osservare in natura molti cardellini appoggiarsi sulla pianta a divorare tutti i semi che riescono a ingerire.

PetTrend • Aprile 2013

99


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 100

Uccelli Una specie molte sottospecie Pur trattandosi di una sola specie, in realtà esistono molte sottospecie e varietà in natura che differiscono per taglia e per colorazione della livrea (major, balcanica, britannica, brevirostris, niediecki, londoni, tschusii, parva, ecc.). Le differenze sono legate a diversi areali di distribuzione e all’isolamento geografico. Il più piccolo cardellino è il Carduelis carduelis tschusii (11 centimetri di lunghezza), mentre il più grande è il Carduelis carduelis major, può superare i 15 centimetri di lunghezza. Il più comune in Italia è il Carduelis carduelis carduelis che ha una misura intermedia di 12,5 centimetri di lunghezza. Oltre alla differenza di taglia vi sono piccole differenze morfologiche, ad esempio il cardellino balcanico ha la testina un po’ più tondeggiante e grande e la colorazione del piumaggio più chiara con bianco candido nei fianchi e nelle guance. In generale i cardellini nordici sono più grandi e con colori più sbiaditi e il bianco più puro, quelli meridionali hanno taglia inferiore, colori più accesi e più feomelanine (pigmenti naturali della piuma tendenti al rosso). Oltre che nel continente europeo il cardellino si è diffuso ed ambientato perfettamente in nord Africa, Uruguay, Argentina, Australia, isole Bahamas dove ha dato origine ad un cardellino quasi completamente nero. A questo si aggiunga che in cattività sono state allevate moltissime mutazioni di colore che aumentano grandemente i tipi di cardellino disponibili in commercio. Quando una mutazione di colore ottenuta da un allevatore è degna di apprezzamento cromatico, i prezzi volano alle stelle, per poi diminuire sensibilmente anno dopo anno. Le mutazioni di colore, più si allontanano dall’aspetto del cardellino in natura più facilitano la detenzione degli animali in cattività: in modo molto più libero e scevro da obblighi di legge, perché non essendo tipi presenti in natura non c’è bisogno di dimostrare che l’animale non è stato catturato

100

PetTrend • Aprile 2013

nel suo ambiente. Mutazioni di colore Le mutazioni nel colore del piumaggio già fissate nel cardellino e che si trovano con una certa facilità sono: Bruno: tutte le zone normalmente nere diventano marroni brune (testa di moro). Le parti bianche e colorate (gialle e rosse) restano uguali al soggetto ancestrale (ovvero presente in natura). Agata: tutte le zone normalmente nere diventano più chiare e le zone marroni quasi scompaiono per lasciare posto al colore bianco. Isabella (bruno + agata): la mutazione isabella in

realtà è la sommatoria delle due mutazioni precedenti, ovvero bruno e agata insieme nello stesso soggetto. Risultano ridotte (meno colorate) tutte le zone nere e brune del piumaggio. Lutino (ino - gene responsabile usato come termine sinonimo): le zone nere diventano grigie, beige. Si riducono infatti sia il bruno, sia le feomelanine sia le eumelanine (pigmenti naturali dei colori grigio, nero, giallo e marrone). La maschera invece che rossa diventa color aranciato. Satinè (bruno + lutino): è la sommatoria della mutazione bruno con la mutazione lutino. Quindi il soggetto sembra solo giallo e con maschera arancio, ma osservando con attenzione si vede il disegno bruno sul piumaggio soprattutto sulle ali, sulla coda e sulla testa. Pastello: si riduce fortemente il bruno, si dimezza l’intensità del colore nero e parzialmente si


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

riduce la feomelanina. L’effetto è che tutte le parti normalmente nere diventano grigio acciaio con effetto perlaceo. Opale: per la riduzione (quasi totale) del bruno e per la riduzione di feo e nero il Cardellino assume un colore grigio azzurrino. I riflessi della luce che emergono dalle penne nere (diventate grigie) danno proprio la sensazione che il soggetto sia azzurro. È una mutazione molto bella e ricercata. Albino: il soggetto albino non ha più melanine ma ha inalterati i lipocromi (ovvero il giallo, il rosso e il bianco). L’occhio in questi soggetti è rosso! Mancano infatti i pigmenti dell’iride e il colore rosso è dato dai vasi sanguinei della retina che si vedono in trasparenza. Testa bianca spalle gialle: è una mutazione nella quale la caratteristica “T” presente nella testa sparisce e si esalta il colore giallo delle spalle. Giallo: è una mutazione che comporta una infiltrazione del colore giallo fuori dalle zone di elezione in tutti i lipocromi del soggetto. In pratica l’uccellino risulta giallo dove dovrebbe essere bianco. Segnalo poi la presenza di cardellini pezzati, favati e acianici, ovvero con macchie bianche presenti in varie parti del corpo. Sono soggetti a parere dell’autore molto belli e particolari, che se accoppiati tra loro spesso danno prole a sua volta con macchie bianche. Cosa comportano le mutazioni? Le mutazioni di colore del piumaggio non comportano altre differenze sostanziali nella anatomia e struttura dei soggetti. La gestione dei mutati è quindi uguale a quella dei soggetti normali (ancestrali). È però evidente che spesso le mutazioni ottenute con un forte ricorso alla consanguineità, e in particolare le mutazioni molto diluite (soggetti molto chiari e a “occhio rosso”), riducono la rusticità del ceppo e spesso comportano una maggior predisposizione a sviluppare infezioni opportuniste, ovvero a carico di germi non particolarmente aggressivi. Il cardellino viene allevato sia in purezza sia come ibrido, ovvero incrociando il cardellino (più spesso il maschio) con uccelli di altre specie (es. canarino, organetto, crocere, ecc.). La differenza di sesso dei nostri cardellini non è sempre perfettamente visibile e solo un occhio

11:54

Pagina 101

esperto può esprimersi in modo chiaro lontano dal periodo riproduttivo. Il maschio ha la mascherina rossa che oltrepassa la linea dell’occhio mentre nella femmina la mascherina si ferma a metà dell’occhio. Di solito il maschio ha una taglia e la testa leggermente più grandi della femmina. La posizione assunta sul posatoio dal maschio è più eretta mentre la femmina rimane accucciata. Preparare il cardellino alla riproduzione Nel periodo riproduttivo il maschio presenta il ventre slanciato e la cloaca punta in fuori con delle piumette in punta, mentre la femmina ha addome ingrossato a tondo e la cloaca non è prominente come nel maschio ed è posta più in basso. In cattività il cardellino si riproduce generalmente da fine aprile ad agosto inoltrato. Per ottenere risultati soddisfacenti è importante preparare i riproduttori già da gennaio-febbraio abituandoli a mangiare una o due volte a settimana il pastoncino all’uovo per l’imbecco dei nidiacei, i semi cotti o germinati e altri alimenti complementari. A marzo è bene unire il maschio e la femmina se stavano in gabbie diverse per formare le coppie. Attenti alle tensioni nella coppia! Se si tratta di piccole scaramucce non diamogli peso, se si vedono volare penne bisognerà dividere il maschio dalla femmina facendo in modo che continuino a vedersi. Basterà separare i due con divisorio in rete metallica e aspettare che inizino a imbeccarsi attraverso le sbarrette, a quel punto, se riuniti, andranno d’accordo. Il nido deve essere sistemato fissandolo bene nell’angolo della gabbia più luminoso e rivestito esternamente con piccoli rametti naturali in modo da garantire tranquillità e senso di protezione alla femmina in cova. Per la costruzione del nido vanno forniti sfi-

lacci di iuta, fibre di cocco, crine di cavallo, muschio. Può capitare che durante la riproduzione il maschio sia particolarmente irrequieto e nervoso, in questo caso è bene separarlo dalla femmina a deposizione ultimata con il divisorio in rete, in maniera che lei continui a vederlo e non abbandoni il nido. La schiusa Dopo 13-14 giorni di incubazione avviene la schiusa delle uova. Nelle prime due settimane di vita dei pulcini non devono mai mancare, ai riproduttori per imbeccare i piccoli, delle fonti di proteine di origine animale (uova sode, insetti decongelati, ecc). Tali alimenti vanno cambiati almeno 3 volte al giorno perché si deteriorano molto velocemente. Di solito nella quarta settimana i piccoli sono usciti dal nido e dopo sei settimane mangiano autonomamente. A questo punto possono essere allontanati dai genitori ma è bene che rimangano tra di loro e non siano inseriti con soggetti più grandi per almeno uno o due mesi. Come deve presentarsi un corretto ambiente di allevamento? Il cardellino è un uccello adatto a ornicoltori esperti. L’ambiente di allevamento ha un’importanza fondamentale e gli insuccessi riproduttivi spesso sono dovuti a condizioni ambien-

PetTrend • Aprile 2013

101


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 102

Uccelli tali inidonee. Sebbene il cardellino possa essere allevato in gabbie di 120 cm l x 50 cm p x 50 cm h, quando possibile è preferibile alloggiarlo in volierette di dimensioni maggiori. Per chi è nato per volare una gabbia non è mai abbastanza grande! L’ambiente che ospita i soggetti deve essere luminoso, correttamente arieggiato (seppur senza correnti) e con un tasso di umidità basso, attorno al 50-55%. Deve essere garantito il normale ricircolo di aria ed entrando nella stanza dove alloggino gli uccelli non si devono sentire odori sgradevoli. Le ore di luce (fotoperiodo) sono molto importanti per mantenere in salute i soggetti e per mandare in amore i soggetti nel periodo corretto. Le condizioni igieniche devono essere curate con attenzione maniacale per evitare che i soggetti si ammalino. Porre particolare attenzione alla pulizia dei posatoi, delle griglie e dei fondi delle gabbie e pulire e disinfettare regolarmente beverini e mangiatoie. La vendita di successo In negozio, prima della vendita al cliente, il negoziante deve illustrare le caratteristiche della zona più idonea ad alloggiare uno o più soggetti. Essa avrà caratteristiche analoghe a quelle richieste in allevamento. Prima dell’arrivo a casa la gabbia deve essere già stata allestita e tutta l’attrezzatura dovrà essere al suo posto. Affianchiamo alla vendita il numero di telefono di un veterinario esperto in animali esotici che potrà visitare regolarmente il beniamino e aiutare il cliente nelle emergenze, pur sapendo che la salute passa innanzitutto per la corretta gestione della gabbia, della alimentazione, della pulizia e dell’ambiente in cui l’animale vivrà. ●

102

PetTrend • Aprile 2013


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 103


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 104

PUBBLIREDAZIONALE

Alimentazione dei pesci

Sera Italia S.r.l. Via Gamberini, 110 - 40018 San Pietro in Casale (BO) Tel. 051 6661333 - 6661301 - Fax 051 6669133 www.sera.it - E-mail: info.seraitalia@sera.biz

L’innovazione sera MOS: il prebiotico per il benessere dei pesci La novità dei mangimi sera è l’introduzione del MOS, l’additivo funzionale che rafforza in modo naturale il sistema immunitario dei pesci.

O

ggi l’acquariofilo informato si aspetta da un mangime di marca qualcosa di più che solamente un alimento. Per tutti gli esseri viventi la giusta alimentazione è un aspetto fondamentale per una vita lunga e sana. Da sempre sera lavora accuratamente e in modo delicato molti ingredienti naturali e di alta qualità. Solo così viene garantito ai pesci il rifornimento di tutti gli elementi indispensabili nel giusto rapporto. Oltre a ciò, i mangimi innovativi sera che seguono i risultati delle ricerche più recenti, possono aumentare notevolmente il benessere dei pesci, in modo puramente naturale e oggettivamente misurabile, grazie all’utilizzo di additivi funzionali. Questi additivi funzionali includono i Mannano-Oligosaccaridi (MOS). I MOS sono efficaci componenti prebiotici delle pareti delle cellule di uno specifico ceppo di lievito, che favoriscono in modo naturale la salute dell’intestino e migliorano lo stato di salute generale degli animali.

Frequenza di infezione con Vibrio alginolyticus in Moronidae che sono stati alimentati con diverse concentrazioni di MOS (0,4 % di MOS contenuto nei mangimi sera) Grafico di Torrecillas et al., 2007

Effetti dei MOS su giovani carpe allevate in vasca Grafico di Culjak et al., 2006

104

PetTrend • Aprile 2013

L’efficacia e la funzionalità dei MOS sono ampiamente dimostrate da numerosi studi scientifici e anche dall’utilizzo pratico a lungo termine (p.es. acquacoltura). Sono stati scientificamente dimostrati: aumento della crescita e del peso, miglioramento di tutte le attività, della salute dell’intestino e delle difese immunitarie dei pesci sotto stress, diminuzione della mortalità e maggiore capacità di sopravvivenza, migliore assimilazione del cibo e delle sostanze nutritive, miglioramento della salute e della funzionalità intestinale e protezione dalle infezioni. I prebiotici sono oligosaccaridi non digeribili, cioè carboidrati, che stimolano in modo mirato nell’intestino la crescita e l’attività di una o più specie di batteri, in particolare lacto-batteri e batteri Bifidus, modificando così in modo positivo la flora intestinale. I batteri “buoni” aumentano, mentre quelli “cattivi” diminuiscono.

SERA - MANGIMI FUNZIONALI PER MAGGIORE BENESSERE E LONGEVITÀ! Le basilari modalità di azione dei MOS sono molteplici. Come prebiotici favoriscono una flora intestinale sana ed equilibrata. I MOS inoltre riducono la moltiplicazione di batteri patogeni impedendo a questi di insediarsi nella mucosa intestinale. Alcuni studi hanno potuto dimostrare che, con l’utilizzo dei MOS, il numero di vibriobatteri che causano grossi danni in molte specie di pesci si è ridotto notevolmente. Inoltre i MOS hanno un effetto positivo sulle strutture dell’intestino e questo favorisce un’ottimizzazione della digestione. Oltre a questi effetti, per i MOS si è potuta dimostrare anche un’azione stimolante di tutto il sistema immunitario. sera, con l’utilizzo dei MOS, rappresenta un’importantissima innovazione per il mantenimento della buona salute dei pesci con l’alimentazione. Gli animali si ammalano più raramente, le infezioni sono più leggere e la fase di recupero è più veloce. La necessità di trattamenti con medicinali, p.es. contro infezioni batteriche, è molto meno frequente. Grazie alla loro comprovata azione di aumento delle difese immunitarie, i MOS hanno conquistato un posto nella lista degli ingredienti basilari dei mangimi sera. ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 105


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 106

Acquariologia I GOODEIDI MESSICANI

Una novità dalle grandi potenzialità commerciali Skiffia multipunctata

vatiche, le quali ancora poco note e delicate, se commercializzate comporterebbero in alta percentuale un insuccesso. Alessio Arbuatti Medico Veterinario acquarista e socio Sivae

I

l mercato acquariofilo, un po’ come quello della moda, è alla continua ricerca di novità e, grazie ai fiorenti scambi internazionali, arrivano periodicamente nuove specie da offrire agli acquirenti. Parlare di Goodeidi ha il valore di introdurre una Famiglia poco conosciuta, ma idonea a una larga diffusione. Essendo allevati in gran numero in Europa da molti appassionati, una eventuale crescente richiesta da parte del mercato potrebbe essere ampiamente soddisfatta. Ciò fa sì che si possa evitare la cattura legale di specie sel-

106

PetTrend • Aprile 2013

New entry d’eccellenza Esistono intere famiglie ittiche che fino ad oggi, pur essendo allevate da appassionati in tutto il mondo, non sono mai entrate nel mercato dell’acquariofilia di massa, sia perché a volte sono animali di difficile gestione sia per la semplice mancata richiesta dei soggetti da parte dei negozianti. Un esempio che calza a pennello con questa seconda realtà è rappresentato da un’intera Famiglia di robusti pesci messicani d’acqua dolce: i Goodeidi. Essi sono pesci ideali non solo per il primo acquario, ma anche per acquariofili esperti che vogliono tentare di allevare e riprodurre pesci ancora poco diffusi commercialmente e noti solo a pochi appassionati in Italia.

Questi popolano la Mesa Central, un ampio altopiano situato nelle zone interne del Messico occupando ambienti diversi tra loro (laghi, fiumi, pantani, sorgenti) (Figg. 1-2), le singole specie hanno spesso un limitato areale di diffusione a causa della complessa storia geologica della regione stessa. Si è venuta dunque a creare una situazione dove sono presenti, in un territorio relativamente limitato, più di 30 specie ittiche della stessa Famiglia, alcune delle quali colonizzano solo singoli specchi d’acqua; altre sono addirittura estinte in natura e sono state salvate dall’acquariofilia amatoriale. Facili da allevare e da reperire Ciò potrebbe far pensare all’irreperibilità di soggetti così rari, ma in realtà, in Europa e negli U.S.A. sono presenti stocks di Goodeidi ben più abbondanti di quelli naturali, cosicché molti esemplari sono disponibili per la diffusione su


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 107

larga scala. Inoltre, nonostante la rarità, per chiunque possiede Goodeidi in acquario non è necessaria la documentazione CITES, il sistema internazionale che regola il commercio degli esemplari di alcune specie animali e vegetali a rischio d’estinzione. Quali sono i punti forti di questi pesci e perché meritano un posto al sole nell’acquariofilia ornamentale? Sicuramente ciò che rende questi animali idonei alla diffusione su larga scala anche in Italia, così come già avviene in diverse nazioni, è un insieme di caratteristiche tra le quali: piccole dimensioni (al massimo circa 8 cm), rusticità e adattabilità alimentare. 1 Le specie più significative Negli stock list dei fornitori europei è possibile trovare alcune delle specie più interessanti tra le quali: Ameca splendens (Gartner, 1981) e Zoogoneticus tequila (Webb & Miller, 1998) (Fig. 3) entrambe originarie di una singola sorgente nello Stato di Jalisco e caratterizzate da pinne caudali con un intenso colore giallo ed arancione, ma anche Neotoca bilineata (Bean, 1887) (Fig. 4), dalla tipica colorazione argentea e blu elettrica nelle femmine e Chapalichthys spp. (Jordan e Snyder, 1990) (Fig. 5), con le strie tigrate verticali.

2

3 - Zoogoneticus tequila maschio

Alimentarli Dal punto di vista alimentare la rusticità di queste specie è evidente, infatti, essendo pesci che occupano la porzione mediana e bassa nell’acquario, possono sfruttare sia l’alimento in caduta dalla superficie che cercarlo sul fondo. Questo fa sì che diverse tipologie di cibo per pesci d’acquario possano essere utilizzate indistintamente, purché siano idonee per pesci onnivori. Il cibo granulare a lenta precipitazione di ultima generazione è ottimale poiché staziona a lungo tempo all’interno della colonna d’acqua rispetto a quello in scaglie, più frazionabile, ma anche le pastiglie per i pesci di fondo sono molto appetite. Periodicamente è possibile anche l’integrazione con verdure scottate come ad esempio carote e piselli lessi e con piccoli pezzetti di frutta, molto appetita. Gli alimenti surgelati, ossia Artemia salina, tubifex e larve di zanzara, possono essere tranquillamente utilizzati in quanto sono sempre leccornie per tutti i pesci, ma va fatta una piccola aggiun-

PetTrend • Aprile 2013

107


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 108

Acquariologia

4 - Neotoca bilineata ta di vitamine liquide sul cibo prima della somministrazione in acqua, al fine di renderlo nutrizionalmente completo. La maggior parte delle specie sono onnivore e sopravvivono in un range tra i 20° ed i 28°. Semplice acqua del rubinetto Volendo fare un confronto con i pesci più comuni in acquariofilia, come i Poecilidi (guppy, platy, portaspada e molly), i

5 - Chapalychthys spp.

108

PetTrend • Aprile 2013

Goodeidi si mostrano ben più robusti e meno soggetti a patologie batteriche secondarie. All’estero i Goodeidi sono spesso ospitati anche in zoo e grandi acquari pubblici. Per l’allevamento, l’acqua alcalina (pH 7), tipica dei rubinetti domestici di quasi tutta Italia, è idonea per una corretta gestione di questi pesci, ancor meglio se viene addizionata con un semplice biocondizionatore di base di quelli che si usano comunemente di rou-

tine in tutti gli acquari. I cambi d’acqua settimanali, con la sostituzione di un massimo del 25%, permettono di garantire il benessere di una popolazione correttamente bilanciata. Una fantastica riproduzione vivipara Questi pesci si riproducono comunemente in cattività dando alla luce piccoli già formati e autosufficienti. A differenza dei guppy e degli altri ovovivipari, però, i Goodeidi danno alla luce un minor numero di avannotti autonomi alcuni dei quali dotati ancora, al momento della fuoriuscita, di una struttura simile al cordone ombelicale dei mammiferi. Questa è una unicità che li rende ancora più interessanti in acquariofilia essendo tipica della gestazione vivipara. Il maschio, dotato di un organo copulatore detto andropodio, in seguito all’accoppiamento con la femmina, depone al suo interno una “masserella” di sperma che feconda le uova. Queste vengono accolte dalla femmina in ambiente intraovarico, dove si accrescono per circa due mesi prendendo contatto con la parete dell’organo mediante delle strutture tubulari simili al cordone ombelicale dei mammiferi. Tale caratteristica è pre-


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 109

sente esclusivamente nei Goodeidi e in nessun altro pesce al mondo, aspetto che sicuramente attirerà molti appassionati acquariofili. Come tenerli nel punto vendita In negozio i Goodeidi possono essere gestiti senza grandi problemi all’interno delle vasche espositive da vendita, purché si eviti, come per ogni specie, di ammassare i pesci indiscriminatamente. L’unico eventuale aspetto gestionale da prendere in considerazione, qualora dovesse sorgere, è la possibile territorialità tra maschi che, pur essendo rara in acquario, potrebbe rendersi più evidente in situazioni maggiormente stressanti come quelle presenti nelle vasche espositive da negozio. Ciononostante, basandoci sui dati scientifici esistenti, è ragionevole pensare che la territorialità, qualora dovesse fare la sua comparsa, si limiterà al massimo a qualche parata dimostrativa a pinne estese e sarà sicuramente molto meno intensa di quella che si manifesta ad esempio nei Ciclidi. L’aggiunta di qualche vasetto di piante o legni permetterà di ottenere una strutturazione dell’ambiente tale da inibire qualsiasi potenziale comportamento territoriale. Pesci adatti ai neofiti e agli esperti Questi pesci possono essere consigliati sia ai neofiti che agli acquariofili più appassionati poiché la loro rusticità e rarità nei circuiti commerciali, li rende doppiamente idonei all’acquariofilia casalinga. Sono specie che necessitano di acquari ben piantumati (Fig. 6) e ricchi di nascondigli creati con legni e rocciosità che creino spazi idonei al riposo e che permettano di garantire protezione agli esemplari. Negli acquari domestici i Goodeidi possono essere gli unici ospiti in vasca o possono convivere con altri pesci provenienti da acque alcaline come i Poecilidi (guppy, molly, platy, porta spada), con i quali, pur condividendo parte del percorso evolutivo, non si ibridano. È sconsigliato avere come compagni di vasca i Ciclidi (sudamericani o dei laghi africani) o i pesci predatori, mentre la convivenza con i piccoli pesci d’acqua acida quali i Caracidi sudamericani (neon, cardinali, tetra) va evitata più per un motivo inerente le differenti necessità in termini di caratteristiche dell’acqua che per incompatibilità bio-

6 - Acquario piantumato per Goodeidi logica e “caratteriale” tra le specie. Eccezionali anche all’aperto La rusticità di questi esemplari li rende uno dei pochi esempi di pesci d’acquario idonei anche all’allevamento all’aperto durante la bella stagione. Infatti da giugno a settembre è possibile per il cliente allestire un laghetto esterno a basso costo che rappresenta un’ottima location d’allevamento. Utilizzando semplicemente un laghetto in plastica termostampata di almeno 200 litri, piante a rapida crescita poste in vasetto (es. Ceratophyllum demersum, Cabomba ca-

roliniana, Hygrophyla polisperma, Elodea densa) e galleggianti (Lemna minor, Trapa natans, Salvinia natans, Pistia stratioites), acqua di rubinetto arricchita con un biocondizionatore e batteri per filtro, è possibile avere in breve tempo un ambiente idoneo per l’allevamento a costo zero (Fig. 7). ● L’autore ringrazia il Dr. Roman Slaboch e Chiara Sciarone, membri del board internazionale di conservazione dei Goodeidi: Goodeid Working Group, per la concessione delle immagini 1, 2, 4 e 5.

7 - Particolare piante in laghetto esterno

PetTrend • Aprile 2013

109


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 110

Toelettatura UN COMPUTER COME AMICO

Giovanni Melegari Presidente ATP, Associazione toelettatori professionisti

L

e opportunità offerte dal web sono sempre più utili e interessanti. Per sfruttarne appieno tutti i vantaggi, anche il toelettatore dovrebbe dotarsi di supporti informatici utili alla didattica, alla fidelizzazione del cliente e alla navigazione in rete. Negli ultimi decenni l’uso del personal computer, della rete, di Internet, dei tablets, ha assunto un ruolo molto importante nelle attività collaterali al lavoro artigianale o creativo del “groomer”, attività che potremmo definire di complemento, che in realtà risultano essere basilari per una condotta moderna della professione. Il data-base non solo per gli smemorati L’utilizzo di un personal computer, ad esempio, permette di compilare facilmente un data-base da utilizzare come schedario di rapida consultazione, pronto a fornire indicazioni sulla tipologia della razza o sulle note caratteriali del cane che frequenta la sala di toelettatura. È possibile, inoltre, raccogliere dati sulle richieste specifiche dei clienti, preferenze o scelte particolari in merito al tipo di taglio da eseguire, e altro ancora. A tale scopo è sufficiente scaricare dalla rete un buon schedario (vedi box pagina seguente), adattarlo alle esigenze del proprio lavoro e riportare tutte le informazioni utili a sveltire le varie attività. Più precisi se organizzati Capita molto spesso che i clienti, affidando il cane, chiedano: “Me lo faccia come l’ultima volta!” Anziché accennare un imbarazzato sorriso, ammettendo scarsa memoria, basterà consultare lo schedario. Annotare nello schedario le esigenze e peculiarità degli animali e soddisfarle prima di causare loro un inutile stress, è un buon metodo per salvaguardarne il benessere. Le note personali archiviate nel data-base permettano di svolgere al meglio la professione. Ancora, può essere utile ricordare quale ta-

110

PetTrend • Aprile 2013

Nei rapporti col cliente la pigrizia non paga mai. Essere precisi e organizzati offre risultati eccellenti riffa è stata applicata al cliente nell’ultima seduta, se ci sono state difficoltà particolari che hanno determinato quel tipo di tariffa, se il cliente abbia usufruito o meno di sconti promozionali. Allo stesso modo risulta comodo consultare l’archivio digitale (tablet, I-pad e altri dispositivi) quando è necessario ricordare i tipi di prodotti usati e gli eventuali

trattamenti aggiuntivi (bagni medicati, bagni antiparassitari e così via). È possibile, infine, archiviare fotografie relative alla toelettatura eseguita e allegarle alla scheda così da essere utilizzate per determinare, insieme al cliente, eventuali modifiche da apportare al tipo di tosatura o per mantenere quella usuale.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 111

Realizzare utili manuali fai-da-te L’uso del note-book o del tablet non è importante soltanto nella gestione dell’attività artigianale, ma si dimostra un valido strumento nell’acquisire nuove conoscenze professionali. Molti lavoratori del settore hanno imparato a raccogliere materiale fotografico durante gli stages dimostrativi di perfezionamento, gli incontri dei cinofili, le gare, le esposizioni canine. Mettendo in sequenza le foto si creano veri e propri books che, consultati all’occorrenza, rappresentano una sorta di manuale illustrato, fonte di ottimi suggerimenti visivi per quanto riguarda gli standard da seguire. Salvare i dati Un eccellente supporto didattico è rappresentato, inoltre, dal compact disc (CD), che si rivela un validissimo strumento di condivisione di esperienze formative. Alla fine di ogni stage qualificato è consuetudine consegnare un CD con i momenti salienti illustrati da immagini e filmati dell’impegno di ricerca e di studio espressi dai professionisti del settore per migliorare la loro attività. Si potrà così disporre di un archivio: una libreria (digitale) in poco spazio, sempre pronta alla rapida consultazione. L’uso di un hard disk esterno per il backup periodico e la conservazione dei dati è utile per prevenire la perdita dei dati. Agli hard disk esterni è molto utile affiancare le memorie USB a stato solido, le cosiddette “chiavette”, meno ingombranti, con minore capacità di archiviazione ma a un costo sicuramente inferiore. Utilizzando entrambe le soluzioni si dispone sempre di un archivio di dati recenti (chiavetta) e di un archivio di dati storici (hard disk), che permette di recuperare rapidamente e in modo completo la situazione in caso di rottura o furto del PC. Importante è non dimenticare mai il salvataggio dei dati alla chiusura del negozio. La realizzazione di un book fotografico personale del toelettatore, riversato sul tablet o sul pc, ricco di foto di cani toelettati e dei riconoscimenti o dei premi ottenuti nelle varie manifestazioni cinofile, può essere mostrato al cliente come garanzia di una stimata professionalità. Condividere, collaborare ovvero sostenersi a vicenda La condivisione e la comunicazione

PROGRAMMI GESTIONALI Ecco un elenco di alcuni siti dove scaricare gratuitamente agende per memorizzare i dati del cliente e dell’animale che ha consegnato al toelettatore. Le schermate delle schede, essendo generiche, contengono campi utili alla maggior parte delle esigenze. Si suggerisce di installare i programmi gestionali con i campi che si possono modificare inserendo le nomenclature specifiche del lavoro di un groomer. http://essentialpim.softonic.it/ http://mozilla-sunbird.softonic.it/ http://www.softonic.it/windows/agende http://contactkeeper.softonic.it/ Il programma APT L’Associazione dei toelettatori professionisti (Apt) in occasione dei suoi stage dimostrativi ha distribuito un programma semplice e facile da usare per la gestione della toelettatura. “A Coda Alta” è il supporto elettronico elaborato da uno dei soci e tiene conto delle esigenze particolari del groomer. www.assotoelettatori.it

PetTrend • Aprile 2013

111


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 112

Toelettatura

MASTER ALLEVATORE CINOFILO 2012-2013

delle esperienze di lavoro tra colleghi, attraverso la rete, creano il senso di un reciproco sostegno. Nessuno si sente più solo nel suo lavoro quotidiano: suggerimenti, circolazione di idee nuove, incoraggiamenti, si trovano in rete. Molto apprezzabili a questo proposito sono i siti delle associazioni di categoria. Gli iscritti possono comunicare in tempo reale quesiti, incertezze, problematiche e consultare documenti, schede informative, aggiornamenti didattici sui tipi di toelettatura espositiva o commerciale. Un posto di rilievo hanno acquisito i social network - in particolare Facebook che, oltre ad essere usato come una vetrina su cui “postare” scambi di idee e di immagini relative al lavoro, offre modalità nuove di contatto e comunicazione tra colleghi. Così dall’iniziativa di qualche intraprendente toelettatore sono nati ultimamente gruppi che si trasmettono informazioni, critiche e pareri e - perché no? - anche piccoli sfoghi sugli inevitabili pro-

blemi che possono presentarsi sul lavoro o aneddoti gustosi. È simpatico, oltre che istruttivo, conoscere in tempo reale attraverso i social network il lavoro che viene svolto in luoghi molto distanti fra loro.

Concludendo: schede del cliente, cd didattici o da regalare al cliente, condividere il lavoro attraverso vari supporti o in rete sono mezzi necessari per essere nel lavoro dei professionisti dinamici e sempre informati. ●

L’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana (ENCI) e l’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (ANMVI) organizzano il primo Master per l’allevatore cinofilo, suddiviso in tre moduli formativi.

A.N.M.V.I.

ASSOCIAZIONE NAZIONALE MEDICI VETERINARI ITALIANI

TERZO MODULO FORMATIVO GESTIONE PROFESSIONALE DELL’ALLEVAMENTO CANINO COMPORTAMENTO, EDUCAZIONE ED ADDESTRAMENTO CREMONA, Palazzo Trecchi, Sede ANMVI 12-13 Giugno 2013 Il MASTER PER L’ALLEVATORE CINOFILO è destinato in particolar modo ai soci allevatori dell’ENCI, ai soci dei Gruppi Cinofili riconosciuti dall’ENCI, ai soci delle Associazioni Specializzate di razza riconosciute dall’ENCI, ai titolari di Affisso riconosciuto FCI, ma tutti possono partecipare. Requisito necessario è la sottoscrizione del codice etico degli allevatori di cani allegato alle Norme Tecniche del Libro genealogico del cane di razza (D.M. 21203 del 08.03.2005). Il MASTER PER L’ALLEVATORE CINOFILO si articola in tre moduli formativi, della durata di due giorni ciascuno. Il corso n° 1 avrà per tema gli aspetti della riproduzione, della genetica e dell’importanza del Libro genealogico. Il corso n° 2 avrà per tema gli aspetti della pediatria e dell’accrescimento del cane. Il corso n° 3 avrà per tema la gestione nell’allevamento (igiene, cura delle malattie, aspetti comportamentali dei cani, aspetti fiscali, aspetti normativi, etc). L’avvenuta partecipazione a ciascun corso sarà certificata da un diploma siglato dai presidenti di ENCI e ANMVI. L’allevatore che abbia effettuato il percorso di aggiornamento sopra menzionato riceverà il diploma di MASTER PER L’ALLEVATORE CINOFILO siglato dai presidenti di ENCI e ANMVI e avrà diritto, da quel momento, alla menzione del conseguimento del Master sul libro genealogico on-line.

TERZO MODULO FORMATIVO NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 150 SEDE: ANMVI, Palazzo Trecchi Via Trecchi 20 - 26100 Cremona DURATA: 2 GIORNI LIMITE DI ISCRIZIONE: 10 Maggio 2013 INFORMAZIONI SUL MASTER INFORMAZIONI GENERALI Segreteria EV - Elisa Feroldi - Palazzo Trecchi - Via Trecchi, 20 26100 Cremona - Tel. 0372 403500 - Fax 0372 457091 E-mail: masterallevatore.anmvi@enci.it - www.enci.it - www.anmvi.it Segreteria ENCI - Tel. 02 70020324 E-mail: masterallevatore.anmvi@enci.it INFORMAZIONI ISCRIZIONI Segreteria EV - Paola Gambarotti - Palazzo Trecchi - Via Trecchi, 20 26100 Cremona - Tel. 0372 403508 - Fax 0372 403512 E-mail: masterallevatore.anmvi@enci.it

In collaborazione con

EV Soc Cons ARL è una Società con sistema qualità certificato ISO 9001:2008


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 113

Catene di negozi DALLA GERMANIA ARRIVA MAXI ZOO

Un’esperienza nata dal nulla ma che si è sviluppata velocemente e con uno spirito innovativo per l’Europa

Maria Luisa Quattrina Medico veterinario, pubblicista

I

l più recente Maxi Zoo, in termini di tempo, è stato inaugurato a Milano, in viale Monza 162. Per la redazione di PetTrend è stata l’occasione per approfondire la conoscenza di questo settore di mercato attraverso le parole di

Toersten Toeller fondatore della casa madre tedesca.

tenziale del mercato italiano consente di andare ben oltre.

Luisa Quattrina: Il primo punto vendita in Italia venne aperto nel 2005 a Treviso oggi i punti vendita sono 26 nell’Italia del nord. Quali future aperture? E quanti sono i Maxi Zoo che avete come obbiettivo di realizzare nell’italico stivale? Toersten Toeller: Per il 2013 apriremo 13 punti vendita, per poi crescere ancora più rapidamente con altri 17 nel 2014, 20 nel 2015, fino ad arrivare ad averne, nel 2016, un totale di 100. Ma non finirà qui la nostra espansione, il po-

LQ: Prevedete anche una diffusione nell’Italia centrale e meridionale? TT: Sicuramente e in maniera progressiva. Nel medio periodo toccheremo l’Italia centrale e nella nostra strategia a lungo termine arriveremo al sud. LQ: Leggo che in Germania i requisiti per aprire un Maxistore sono 400 1200 mq, pianterreno, almeno 10 posti auto, su una strada principale e/o vicino a supermercati o negozi di fai da te. In Italia richiedete gli stessi requisiti

PetTrend • Aprile 2013

113


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

19-03-2013

11:53

Pagina 114

Catene di negozi o avete uno standard differente? Mi potrebbe illustrare il perché delle vostre scelte logistiche? TT: I parametri sono simili a quelli tedeschi. Per il momento siamo focalizzati su superfici tra i 600 e gli 800 mq. Per l’anno prossimo non escludiamo di aprire punti vendita con un formato maggiore (fino a 1200 mq). La dislocazione dei punti vendita Maxi Zoo è relazionata a vari fattori: dalla similarità delle abitudini di consumo nel nord del Paese con il resto del nord Europa, ragioni legate alla supply chain e alla necessità di controllare più da vicino seriamente la rete di vendita. LQ: Puntate solo alla realizzazione di nuovi centri o, come accade in Ger-

mania, “trasformate” anche realtà già esistenti? TT: Affittiamo negozi in parchi commerciali nuovi, trasformiamo attività di ogni genere (ad es. concessionarie d’auto) in nuovi punti vendita e valutiamo, in genere, qualsiasi offerta dal mercato immobiliare. LQ: Come è organizzato un Maxi Zoo? TT: Maxi Zoo assicura un ambiente confortevole e la presenza di personale appositamente formato per fornire ogni tipo di consulenza relativa alla cura e al benessere degli animali; in Germania uno degli stabili nella casa madre è dedicato alla nostra Accademy formativa. I diversi reparti dedicati a ogni anima-

BREVE STORIA DI TOERSTEN TOELLER E DI MAXI ZOO L’“Idea Fressnapf” ha iniziato a prendere forma alla fine degli anni ’80, quando Toersten Toeller è stato ispirato dal concept dei super pet stores americani, dopo un viaggio negli States. Nacque così la volontà di aprire questo genere di negozi specializzati per gli animali domestici anche in Germania, ma il suo capo al tempo rifiutò l’idea. Così il ventiquattrenne Toeller ha preso in pugno la situazione. Il 18 gennaio 1990 ha aperto il primo negozio Fressnapf a Erkelenz. Tutti gli inizi hanno le loro difficoltà, come ha dovuto scoprire presto il giovane Toeller. Troppo costoso, troppa poca scelta, hanno pensato i clienti del primo negozio Fressnapf. Prontamente Toeller ha venduto la sua auto, raddoppiando così l’assortimento e ribassando in maniera massiccia i prezzi di vendita. In poco tempo il volume di affari si è duplicato, consentendogli di porre la prima pietra per Fressnapf Tiernahrungs GmbH, l’attuale colosso. Nel ‘96 inizia l’espansione a livello europeo: Austria, Svizzera, Lussemburgo, Olanda, Ungheria, Danimarca, Francia e nel 2005 il primo punto vendita in Italia, a Treviso.

114

PetTrend • Aprile 2013

LA FORMAZIONE DEL PERSONALE E DEL CLIENTE Eventi educational dedicati ai clienti 1000 eventi programmati 2500 corsi collettivi 14 corsi diversi 5000 ore con esperti Accademy di formazione e di aggiornamento del personale 1500 ore di corsi in aula 50 seminari sul mondo dei pet 10 workshop con i fornitori 30 moduli di E-learning 30 ore di lezioni on line

le sono chiaramente indicati attraverso scritte e poster posti sui muri perimetrali del negozio. Nelle gondole centrali sono esposti gli alimenti per cani e gatti, e la tipologia di alimenti è comunicata attraverso banner, che indicano le zone dedicate agli alimenti secchi, umidi e dietetici. Il layout espositivo è in continuo sviluppo: lo staff di Maxi Zoo mira sempre alla creazione di display chiari, per dare al cliente la possibilità di avere completa visione dell’assortimento e per facilitare la scelta e l’acquisto. Uno spazio importante del negozio è sempre dedicato all’esposizione degli accessori, come ad esempio tiragraffi per gatti, cuscini per cani, gabbie per roditori, voliere e acquari: in questo modo il cliente può vedere e toccare tutti gli articoli, e verificarne l’alta qualità. In più, il reparto gatto è arricchito da un vasto assortimento di lettiere: 20 diverse tipologie di lettiere, per far fronte alle esigenze di ogni gatto. Ogni punto vendita è gestito da un Store Manager, coadiuvato dal suo vice e da un team che va dai 5 ai 10 Consulenti alla vendita, a seconda del traffico generato dal punto vendita. LQ: Ho notato che introducete diverse novità merceologiche e di display per il mercato italiano, me ne descrive alcune? TT: Un punto distintivo di tutti i punti vendita è la gondola per l’alimento sfuso (per cani, gatti, roditori e volatili) dove il cliente può servirsi autonoma-


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

19-03-2013

11:53

Pagina 115

IL CENTRO DEL BUSINESS È L’ANIMALE Fressnapf è impegnata nella tutela del benessere degli animali di affezione e nella protezione di tutti gli animali; il gruppo, infatti, sostiene la Deutscher Tierschutzbund eV (Associazione Per il Benessere Animale - Animal Welfare Association), e la WSPA (Società Mondiale per la Protezione degli Animali). In Italia gli eventi Charity settimanali, coinvolgono l’azienda e i clienti, con il banco alimentare e un raccoglitore “donation box” che fa “bau” quando si inserisce la mano con la donazione in prodotti alimentari. ENPA e le realtà associative verificate, che operano nelle vicinanze di ciascun punto vendita, sono i partner in questo settore. Si è giunti a 20000 € di donazioni. Inoltre, in ogni Maxi Zoo, si tengono con scadenze precise e prgrammate trimestralmente corsi di gruppo per tutti gli animali da compagnia. Per un felice paradosso per capire quanto la catena Maxi Zoo sia orientata veramente verso il benessere animale basta visionare lo spot http://company.fressnapf.com/en/unternehmenswerbung. In esso si capisce come l’animale sia il centro dell’universo del suo compagno umano e non viceversa.

mente, pesare e prezzare l’alimento con l’apposita bilancia. Mentre nelle gondole centrali vi sono tutte le novità, le eccentricità o le referenze a tema: l’acqua per cani e gatti, il calendario dell’Avvento sempre a tema e altre curiosità. Ma il nostro display favorisce il cliente con una logica funzionale, un esempio per tutti entrando nel negozio vi sono gli alimenti per i clienti che devono fare un veloce approvvigionamento. LQ: In cosa consiste il vostro franchising? TT: In Italia non abbiamo negozi in franchising, ma i punti vendita sono tutti di proprietà, questo a testimonianza della grande volontà del gruppo nell’investi-

I NUMERI DI MAXI ZOO Il gruppo Fressnapf Tiernahrungs GnbH in tutta la Germania impiega circa 7.000 persone. Circa 900 sono gli impiegati presso la sede di Krefeld e nei centri logistici. In tutta Europa, il gruppo Fressnapf conta oltre 8.000 membri del personale. In Germania i punti vendita oggi sono 823. Si contano, invece, 26 MaxiStore in Italia del Nord.

re in Italia e della grandissima attenzione alla formazione e alla crescita professionale delle nostre risorse. LQ: Vedo che le referenze e i marchi presenti coprono tutte le fasce di prezzo? Come scegliete i prodotti da inserire? TT: Copriamo tutte le fasce prezzo con prodotti/marchi reperibili sul territorio della nazione in cui apriamo e inseriamo i nostri oltre 2000 articoli a marchio esclusivo. La scelta dell’assortimento avviene attraverso l’ascolto dei consumatori, le analisi di categoria e un’accurata valutazione dei trend in tutti i mercati europei in cui siamo presenti. ●

Si ringrazia Marco Premoli, Amministratore delegato Maxi Zoo Italia, che ha curato e ampliato l’intervista con i dati che riguardano la realtà italiana.

PetTrend • Aprile 2013

115


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 116

I consigli del veterinario ALLERGIA AL GATTO: COME SFATARE I PREGIUDIZI

Cosa è l’allergia? È un evento accidentale? Aumenta o diminuisce nel corso della vita? Esistono gatti anallergici?

Maria Cristina Stocchino Medico veterinario Esperta in omeopatia e agopuntura veterinaria a Sassari

rischio di allergie nell’età giovanile e adulta (Department of Public Health Sciences dell’Henry Hospital di Detroit - USA). Il periodo fondamentale è il primo anno di vita, durante il quale l’esposizione al pelo dell’animale riduce alla metà il rischio di allergie future. I numerosi test effettuati dimostrano che le reazioni allergiche diminuiscono pro-

gressivamente dopo un certo periodo di convivenza. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Clinical & Experimental Allergy, e dimostra che la presenza di un animale domestico non solo non aumenta il rischio di contrarre allergie ma può proteggere i bimbi dal disturbo prevenendo, inoltre, allergie future.

FOTO: SYLVIA PAMPALLONA-ONLYFORPETS

A

Il bambino che vive con un gatto è protetto Le allergie agli animali si manifestano con maggiore incidenza nei soggetti adulti, perché nel corso degli anni aumenta la sensibilità all’esposizione a una particolare molecola allergizzante. È stato dimostrato recentemente che la convivenza dei bambini con animali domestici riduce in maniera importante il

116

PetTrend • Aprile 2013

©SYLVIA PAMPALLONA-ONLYFORPETS

lcune persone risultano particolarmente sensibili all’inalazione e/o al contatto con alcune sostanze, alle quali reagiscono manifestando una serie di disturbi respiratori (arrossamenti delle mucose nasale e oculare, aumento delle secrezioni nasali, starnuti, broncospasmi, fino ai casi più gravi di veri e propri shock anafilattici) o dermatologici (orticaria). Le sostanze allergizzanti (allergeni) sono numerose e possono entrare nell’organismo umano attraverso le vie respiratorie, ingerite con il cibo e i medicinali, assorbite dalla cute tramite contatto, vaccini o punture di insetti. Dopo il contatto con le sostanze allergizzanti I’organismo dell’uomo produce degli “anticorpi” (IgE) specifici per ogni tipo di allergene. Ai contatti successivi nel corpo così sensibilizzato si scatenano le reazioni allergiche responsabili di tutti i disturbi prima enunciati.


18-03-2013

Il team di ricercatori, guidati da Ganesa Wegienka, ha monitorato fin dalla nascita 565 bambini, con periodiche analisi e prelievi del sangue. Le conclusioni dei medici hanno dimostrato che i bambini cresciuti con un cane o un gatto corrono un rischio inferiore di diventare allergici. Il gatto risulta essere l’animale domestico che più frequentemente provoca manifestazioni allergiche nell’ambito del nucleo familiare, si stima infatti che circa il 35% dei soggetti asmatici sia allergico al gatto. Pelo, saliva, forfora o sebo? In genere, quando si parla di allergia al gatto, si specifica che si è allergici al pelo del gatto. Questo è inesatto, in quanto la sostanza responsabile dell’allergia al gatto è una proteina chiamata Fel d1, contenuta in gran quantità non nel pelo, bensì nella saliva del gatto. La confusione nasce dal fatto che durante le operazioni di pulizia, il gatto distribuisca leccandosi tale sostanza sul suo mantello, e questa, una volta seccata, si volatilizza nell’ambiente e viene così inalata scatenando la reazione negli individui allergici. Le particelle allergiche del gatto sono molto leggere (1/10 del peso delle particelle degli acari della polvere), e questo facilita l’ingresso nelle vie respiratorie e la diffusione nell’ambiente, anche a distanza. Si ritiene che tutti i gatti siano in grado di produrre sostanze allergogene, anche se in quantità variabile e, in genere, i maschi tendono a secernere una maggiore quantità di Fel d1. La produzione di sebo è fra le principali cause di allergie, quindi è da sfatare, che sia la maggiore o minore quantità di pelo a giocare un ruolo fondamentale nell’instaurare reazioni immunologiche; esse si scatenano anche con le razze di gatto nude e gli stessi cani. Infine, anche la forfora può scatenare reazioni allergiche, come pure l’urina dei cani, gatti, ma anche dei furetti, topi e criceti. Queste precisazioni sono importanti perché gli individui allergici ai gatti, lo sono anche alle varie razze “nude”, mentre quelle più pelose sono responsabili di portare sul loro mantello anche gli acari della polvere e altri allergeni presenti in casa. Il gatto siberiano produce una quantità minore della proteina Fel d1. Ecco per-

11:54

Pagina 117

ché il 70-90% delle persone adulte allergiche al gatto può convivere con un gatto siberiano. Infatti, mentre il gatto comunemente produce 63000 microgrammi di Fel d1, la femmina del gatto siberiano ne produce circa 200 microgrammi per grammo.

Eliminare costantemente i parassiti esterni dall’animale per evitare, fra l’altro, che col grattamento frequente diffonda una maggiore quantità di forfora e particelle allergizzanti. È meglio evitare l’ingresso del gatto in camera da letto e, negli altri ambienti, è consigliabile eliminare tappeti pesanti e tessuti o suppellettili che raccolgono polvere (e particelle allergizzanti). Possono essere utili sistemi di filtraggio dell’aria e l’aspirazione sistematica e frequente di divani e poltrone. Si ritiene con tutta probabilità che circa l’80% delle allergie al gatto serie siano indotte dall’allergene Fel. Questo è il motivo per cui i gatti sono probabilmente responsabili di due terzi di tutte le allergie riferite agli animali domestici. Con la perdita del pelo, l’allergene si disperde molto facilmente nell’ambiente, si deposita sui mobili e sugli abiti e da questi è trasportato in altri ambienti, scuola, ufficio, casa di amici. L’allergene del gatto persiste a lungo, anche con le pulizie più radicali e addirittura dopo il doloroso allontanamento dell’animale.

Cosa fare al sospetto di allergia verso un pet? Non bisognerebbe mai prendere decisioni affrettate, prima di essere certi che il responsabile dell’allergia sia proprio il gatto o un altro animale domestico. Le ripercussioni psicologiche che può creare la separazione forzata di una persona dal proprio animale, possono, a volte, essere più gravi dell’allergia. Occorre quindi, prima di tutto, accertarsi che l’individuo sia veramente allergico all’animale, o non, piuttosto alla polvere (che il gatto a pelo lungo trasporta sul suo mantello). In questo caso delle spazzolature quotidiane effettuate da un componente della famiglia non allergico, e la pulizia regolare del mantello con un panno inumidito da acqua e aceto, o ancora dei bagni frequenti (ogni due settimane) con prodotti specifici per il gatto e non troppo aggressivi, potrebbero ridurre sensibilmente le reazioni. Se i sintomi sono sporadici e di lieve entità ci si deve porre la domanda se non sia meglio convivere con dei lievi disturbi pur di non privarsi della compagnia del beneamato pet. La castrazione e la sterilizzazione riducono la produzione di Fel d1 da parte del gatto.

Prevenzione e vaccinazioni Sono anche disponibili dei vaccini e, molto di recente, sono entrati in commercio dei prodotti che, applicati settimanalmente sul mantello del gatto, deallergizzano lo stesso, rendendo possibile la convivenza in caso di manifestazioni allergiche di lieve entità. La ricerca scientifica va avanti. Questo è confortante, perché la conoscenza dei più intimi meccanismi alla base delle reazioni allergiche, e l’individuazione delle molecole in grado di scatenare le reazioni, consentirà, in un prossimo futuro, di trovare sostanze in grado di annullare l’effetto di tali molecole. Recentemente un’equipe scientifica inglese (Università di Nottingham) ha isolato una sostanza che avrebbe un ruolo chiave nella manifestazione allergica. Tale sostanza (MR, che altro non è che un recettore del mannosio presente sulla superficie della cellula), è quella che lega il famoso Fel d1 (cioè l’allergene del “pelo del gatto”) e, una volta riconosciuta, innesca il meccanismo di allerta, che provoca la liberazione delle Ige (anticorpi chiamati in causa in caso di allergia) e quindi di istamina, la sostanza responsabile del prurito, degli starnuti, della lacrimazione. ●

©SYLVIA PAMPALLONA-ONLYFORPETS

PET TREND Aprile 2013:Layout 1

PetTrend • Aprile 2013

117


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 118

Novità in rete CURIOSITÀ E NOTIZIE DAL MONDO

DEGLI ANIMALI SELEZIONATE PER VOI DALLA NOSTRA REDAZIONE

Proteggi il tuo cane dalla Leishmaniosi e Vinci con Virbac! Da meno di un anno è disponibile anche in Italia il primo vaccino contro la Leishmaniosi canina, malattia spesso mortale per i nostri amici a quattro zampe, diffusa a livello mondiale e pericolosa anche per la salute dell’uomo, tanto da essere oggetto di azioni per il controllo e la riduzione da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Virbac lancia un concorso a premi “Leishmaniosi canina: previeni e Vinci con Virbac” con il fine di sensibilizzare i possessori di cani sull’importanza di una corretta diagnosi, prevenzione e profilassi nei confronti di questa malattia. Dal 1 marzo al 30 aprile prossimi, tutti coloro che effettuano per il proprio cane il test per la diagnosi della Leishmaniosi presso una delle Cliniche veterinarie aderenti all’iniziativa, possono partecipare al concorso inviando la cartolina con i dati richiesti all’indirizzo indicato sulla stessa. Entro il 15 giugno saranno estratti 10 vincitori che si aggiudicano una fornitura di alimenti per un anno per il proprio cane. Regolamento completo e Montepremi del concorso sul sito www.vinciconvirbac.it

118

PetTrend • Aprile 2013

Maschi galanti Tra gli uccelli vi sono specie monogame che condividono la vita con un solo compagno/a. Questi uccelli, secondo uno studio della Cambridge University di Washington, pubblicato sulla rivista Pnas, riescono a comprendere quali sono i desideri del partner. Uno di questi è il maschio della ghiandaia eurasiatica in grado di “leggere nel pensiero” della compagna percependo quale cibo essa preferisce. Durante lo studio alla femmina sono stati offerti differenti tipi di vermi, mentre il maschio la osservava mangiare da una postazione separata. Ricongiunti i due soggetti, il maschio ha offerto alla compagna il verme da lei preferito dimostrando la capacità di intuire di cosa si era cibata. h t t p : / / w w w. a g i . i t / r e s e a r c h - e sviluppo/notizie/201302051506-ecort10215-animali_uccelli_monogami_leggono_stato_interiore_dei_partner

esterni all’abitazione sono spiriti liberi e cacciatori notturni, così come si è soliti immaginare un felino. Al contrario, i gatti a stretto contatto con l’essere umano ne assimilano i ritmi di veglia diurna e di sonno notturno, ma anche sincronizzano col padrone momenti dedicati ai pasti e alla siesta. Per chi avesse dei dubbi sulla socievolezza del gatto che vive in appartamento basta una carrellata sul web, dove si possono vedere gatti che bussano alla porta o che aprono le maniglie o intenti a condividere la pennica con gli umani di casa. http://www.focus.it/ambiente/animali/i-gatti-imitano-le-abitudini-deipadroni_31012013_7844_C12.aspx

Gatto da pennica Giuseppe Piccione e i suoi colleghi della Facoltà di Medicina Veterinaria di Messina hanno condotto una ricerca sui gatti in cui si evidenzia come la vicinanza con l'uomo influenzi il comportamento dei felini di casa, plasmandone la personalità e il comportamento. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Veterinary Behavior e sconvolge il luogo comune per cui il gatto è spirito libero da qualsiasi condizionamento. Lo studio si è svolto su due distinte popolazioni di gatti: in un gruppo i felini convivono con l’uomo in un appartamento molto grande e la notte escono all’aperto, in un altro gruppo i gatti abitano in un piccolo appartamento con il loro coinquilino umano. Dallo studio emergono dati di chiara interpretazione, i gatti che possono muoversi in ampi spazi interni ed

Cani all’aria aperta Il programma televisivo chiamato ‘Who let the dogs out’ che ha iniziato la nuova stagione il giorno 8 marzo promette nuovi talenti e cani eroi alla ribalta. Nella passata edizione i telespettatori sono rimasti affascinati dai cani surfisti e da Norman che va in bicicletta. Questo simpatico esemplare di pastore della Brie usa la bicicletta con pedalata fluida, ma è anche in grado di guidare uno scooter o spingere uno skateboard per poi saltarvi sopra. Karen Cobb di New York, proprietario di Norman, ha dichiarato che il cane dopo aver notato un piccolo scooter per bambini nel giardino di casa vi è salito “e non voleva più scendere”. Per coloro che vogliono seguire sul web l’edizione 2013 della trasmissione ecco il link http://www.wholetthedogsout.tv/ ●


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 119

Appuntamenti GLI EVENTI, GLI APPUNTAMENTI E LE DATE IMPORTANTI DA RICORDARE SELEZIONATE PER VOI DALLA NOSTRA REDAZIONE Pet expo 10-12 aprile 2013 Pet Industry Spring Trade Show 2013 Donald E. Stephens Convention Center, Resemont, Chicago, IL, Usa Info: +1 (0) 312/578119 www.hhbacker.com hhbacker@hhbacker.com 23-25 aprile 2013 Zoovetexpo 2013 IRC, Kyiv, Ukraine Info: Tel. e Fax +38/044/2580123 www.zoovetexpo.com manager@troyan.kiev.ua

Annunci

• TOSATRICE “FAVORITA” COMPRESA DI LAMA. Tosatrice favorita più lama GT754/3. La tosatrice è nuova non è stata più utilizzata per cessata attività. Prezzo € 200.00. Per info: Claudia Nicolella 370/3217033 - email: claudia.nicolella@libero.it • ASPIRATORE/SOFFIATORE. Aspiratore/soffiatore: la sua caratteristica è di aspirare tutta l’acqua e i peli che cadono durante il lavaggio del cane e soffia via tutto il pelo morto e l’acqua in eccesso in modo tale da permettere che il cane asciughi prima. Prezzo: € 250.00. Per info: Claudia Nicolella 370/3217033 - email: claudia.nicolella@libero.it • VASCA PER TOELETTATURA. Vasca in acciaio inox per lavaggio cani compresa di filtro esterno, base per la vasca, supporto doppio, gruppo doccia e miscelatore, sostegno laterale porta gruppo rubinetteria. Prezzo: € 1000.00. Per info: Claudia Nicolella 370/3217033 - email: claudia.nicolella@libero.it • PHON PER TOELETTATURA. Phon Record maxi in acciaio inox professionale per toelettature con regolazione di temperatura in 4 posizioni e termostato di sicurezza. Il phon può essere utilizzato sia a muro sia su un piedistallo. Funzionamento: 230V, 50HZ. Prezzo: € 950.00. Per info: Claudia Nicolella 370/3217033 - email: claudia.nicolella@libero.it

Congressi nazionali e internazionali

Expo gatti /Cat shows

National and International forums

6-7 aprile 2013 - Viterbo Info: ANFI

17-18 aprile 2013 - Petfood Workshop: world of ingredients Renaissance Schaumburg, 1551 North Thoreau Drive, Schaumburg, Illinois, USA Info: http://petfoodforum.petfoodindustry.com 9-12 maggio 2013 Zoomark International 2013 BolognaFiere, Bologna, Italy Info: Segreteria operativa: Via Monte Rosa 11 20149 Milano, Italy Tel. +39/02/4691254 - Fax +39/02/436763 zoomark@pec.it - piesse@zoomark.it

Expo cani / Dog shows

D

6 aprile 2013 - Ferrara (FE) Info: ENCI

Trend

7 aprile 2013 - SanRemo (IM) Info: ENCI

Aprile 2013 N° 3 - ANNO 2 Edizioni EV SOC. CONS. a R.L. via Trecchi, 20 - 26100 Cremona

20-21 aprile 2013 - Venezia Info: ANFI

Expo cavalli/Horse show

Direttore responsabile: ANTONIO MANFREDI antonio.manfredi@pettrend.it Coordinamento editoriale: MARIA LUISA QUATTRINA luisa.quattrina@pettrend.it

H

19-21 aprile 2013 Roma Cavalli Organizzatore Romacavalli Expo s.r.l. Via Portuense 1645/1647 - 00148 Roma Tel. 06.65074511 - 06.65074511 Fax 06.65074475 info@romacavalli.it

Expo animali acquatici Aquatic animal show

w

30 maggio - 2 giugno 2013 Aquarama Suntec Singapore Info: tel +6565920889 - fax +6264386090 Aquarama-sg@ubm.com www.aquarama.com.sg

Corso gratis di nutrizione dei cuccioli Viridea, in collaborazione con Royal Canin, organizza una serie di corsi gratuiti sulla corretta alimentazione dei cuccioli. Gli incontri, della durata di due ore, saranno tenuti dal medico veterinario Guido Poncini di Royal Canin, che illustrerà le necessità dei cuccioli in base alla taglia e alla razza, e fornirà indicazioni pratiche per alimentarli correttamente. I corsi sono completamente gratuiti, non richiedono iscrizione e in aprile si terranno secondo il calendario seguente: Viridea Garden Center Cusago (Milano): • sabato 20 aprile, dalle 10.30 alle 12.30 - tel. 02/90390787 • sabato 20 aprile, dalle 15 alle 17 - tel. 02/93208201

Segreteria di redazione: ILARIA COSTA via Trecchi, 20 - 26100 Cremona ilaria.costa@pettrend.it

Pampallona; Igor Pellizzone; Diego Cattarossi; Alessio Arbuatti; Giovanni Melagari; M. Luisa Quattrina

Editor e progetto editoriale FRANCESCA CONFORTI

Foto da agenzie: OnlyForPets di Silvia Panpallona; Foto archivio Zoomark International.

Grafica e impaginazione: PRESS POINT Srl Ufficio Stampa: ILARIA COSTA

Direttore editoriale: ANTONIO MANFREDI

C

Hanno collaborato a questo numero Laura Seguso; Lorena Bassis; Lorena Merati; Cristina Stocchino; Igor Pellizzone; Alessio Arbuatti; Diego Cattarossi; Giovanni Melagari; M. Luisa Quattrina. Credit fotografici Lorena Bassis; Lorena Merati; Silvia

Ringraziamenti: AICDP Associazione Italiana Cani della Prateria, www.mondocdp.it; Anna Albrigo dell’Allenamento di Selvaspina, http://www.selvaspina.it; Google maps. Pubblicità: JENNY CINZIA LUPI pubblicità@pettrend.it Servizio abbonamenti: ILARIA COSTA ilaria.costa@pettrend.it

Stampa: PRESS POINT Srl Via Luigi Cagnola, 35 20081 Abbiategrasso (Mi) Iscrizione al registro del tribunale di Vigevano N. 1/2012. Iscrizione nel registro operatori di comunicazione n° ROC 9606. Tutti i diritti riservati. È vietata ogni riproduzione se non autorizzata dall’editore. Rivista di riferimento di


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

LA NOSTRA REDAZIONE

HA SELEZIONATO PER VOI TUTTE LE AZIENDE DI PRESTIGIO DEL MONDO DEL PET SHOP

11:54

Pagina 120

AZIENDEinGIALLO ■ CANI E GATTI ■ Bosch Italia - Animali.it

Alimenti A&AG S.r.l. Div. Nutrexa Via Montello, 19/A 28066 Galliate (NO) www.nutrexa.com info@nutrexa.com

0321862871 fax 0321861674

Via Porta Palermo, 131 91011 Alcamo (TP) www.adragna.it info@adragna.it

092423013 fax 092422424

Affinity Petcare Italia S.r.l. Via Fabio Filzi, 25/a 20124 Milano www.affinity-petcare.com

numero verde 848-800496 fax 0266719002

Agras Delic S.p.a.

010588586 fax 010588914

Via San Vincenzo, 4 16121 Genova www.schesir.it contact@agras-delic.com

Agrizoo 2000 S.a.s. Via Circumvallazione esterna, 7 80018 Mugnano di Napoli (NA) www.professionalfood.it decennam@libero.it

All Pet S.r.l. Via Trieste, 603 21042 Caronno Pertusella (VA) www.allpet.it info@allpet.it

Almo Nature s.p.a P.za dei Giustiniani, 6 16123 Genova www.almo.it consumer@almo.eu

Amenopet.com S.r.l. Via Fioravante Martinelli, 56 00156 Roma www.amenopet.it info@amenopet.it

Arovit Italia S.r.l. Via dal Molin, 86 25015 Desenzano Del Garda (BS) www.arovit.it info@arovit.it

Avitabile Napoleone S.r.l Via Petrarca, 34 80022 Arzano (NA) www.tewa.it avitabilenapoleone@interfree.it contatto@tewa.it

Bau Fioc Madigest S.r.l. Z.I. Pucciarelli 06061 Castiglione del Lago (PG) www.baufioc.com info@baufioc.com

Bayer S.p.a V.le Certosa, 130 20156 Milano www.vetclub.it www.petclub.it info@petclub.it

Bolton Alimentare S.p.a. Via L. Einaudi, 18/22 22072 Cermenate (CO) www.boltonalimentati.it

120

PetTrend • Aprile 2013

02890441 fax 0289044820

Via Girardo Patecchio, 4 20141 Milano www.cargil.com

Cerere S.p.a.

017367271 fax 017367180

Via del Molino, 42 12057 Neive (CN) www.cerere.com cerere@cerere.com

Ciam S.r.l.

0736250484 fax 0736257854

Via Piemonte, 4 63100 Ascoli Piceno (AP) www.ciamanimali.it ciam@ciamanimali.it

Ciao Cucciolo S.a.s. tel. e fax 0815712523

0296450470 fax 0296450464

tel. e fax 0228901816

Via Palmanova, 67 20132 Milano www.ciaocucciolo.com matteoaugi88@hotmail.com

068604366 fax 068604341

0309914488 fax 0309120174

075851781 fax 0758517804

Via Rosa Luxemburg, 30 06012 Città di Castello (PG) www.conagit.it info@conagit.it

Continentale Nutrition Italia Trading S.r.l. 035235751 - 035270451 fax 0354136994

Dalla Grana Mangimi

Via Vittorio Veneto, 12 15048 Valenza (AL) www.myfamilyspets.com info@myfamilyspets.com

Farmina Pet Foods Italia

Via Marsan, 28/30 36063 Marostica (VI) www.disegnagroup.it info@disegnagroup.it

S.P. per Lardirago, 8 27010 Marzano (PV) www.diusapet.it info@diusapet.it

Strada dei Boschi, sn 28040 Marano Ticino (NO) www.dogperformance.com info@dogperformance.com

Via Romea, 10 30010 Monsole di Cona (VE) www.baubon.it infoservice@baubon.it

0382483059 fax 0382483056

0131950063 fax 0131952944

0818236000 fax 0815122135

059784399 fax 059783747

Faza S.r.l. 069476419 Via Casilina Km 22.600 fax 069476033 00040 Laghetto Di Montecompatri (RM) www.areapet.it info@areapet.it Formevet S.r.l. Via Savona, 97 20144 Milano www.formevet.com

024345891 fax 0243458922

Mondial Pet Distribution S.p.a. 0444830501

Via Zara, 74 36045 Lonigo (VI) nicola@officinalis.net

Dorado S.r.l. 03177911 fax 031779302

Estella S.r.l.

Far Pro Modena

Dog Performance 0239781 fax 0239784660

Strada Paiolo, 16 27010 Cura Carpignano (PV) www.enac.it info@enac.it

Via Ghiarole, 72 41057 Spilamberto (MO) www.farpro.it info@farpro.it

fax 011737089

Diusa Pet S.r.l. 075953817 fax 075951128

tel. e fax 050803275

Enac S.p.a.

Via Pittara, 44 10151 Torino www.ciuffogatto.it info@ciuffogatto.it

Disegna Group 0815737519 fax 0815737522

Eagle S.r.l. Via Pavoncella, 8 56010 Migliarino Pisano (PI) www.eagleitalia.it eagleitalia@tin.it

Ciuffogatto S.r.l. Unipersonale 0114513929

Via Tasso, 31 24121 Bergamo www.continentale-italia.it info@continentale-italia.it

3489006997 05221860236

Via Nazionale delle Puglie 80035 Nola (NA) www.farmina.com info@farmina.it

Conagit S.p.a. 010253541 fax 0102535498

Duecci S.r.l. Via Saccani, 2 42023 Cadelbosco di Sopra (RE) www.dueccisrl.com info@dueccisrl.com

Cargill S.r.l.

Adragna Alimenti Zootecnici S.r.l

3393516852

Via Manzoni, 9 20010 Vanzago (MI) www.bosch-Tiernahrung.de info@animali.it

Via Torino, 89 12045 Fossano (Cn) www.mondialpetdistribution.com

Forza 10 - SANYpet S.p.a. 0424471424 fax 0424476392

Via Austria, 3 35023 Bagnoli di Sopra (PD) www.forza10.com forza10@forza10.com

Generale Conserve S.p.a. 0382947500 fax 0382947488

Piazza Borgo Pila - Torre B 39/26 16129 Genova

Gheda Mangimi S.r.l.

0321923244 fax 0321923211

Via Comuna Santuario, 1 46035 Ostiglia (MN) www.gheda.it gheda@gheda.it

Gimborn Italia S.r.l. Via Giorgio De Chirico, 3 42124 Reggio Emilia www.gimborn.it marketing@gimborn.it

042659140 fax 0426308158

Globalcibo S.r.l. Via Cortiglione, 25 14045 Incisa Scapaccino (AT) www.globalcibo.it franco.bianchi@globalcibo.it

0429785401 fax 0429767006

0105308711 fax 010 587761

038632677 fax 038632664

05225452 fax 0522943047

0141747820 fax 0141747821


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 121

AZIENDEinGIALLO Hill’s Pet Nutrition Italia S.r.l.

06545491 fax 0654549560

Via Giorgione, 59-63 00147 Roma www.hillspet.it

Nova Foods S.r.l. Via Pecori Giraldi, 59/A 36070 Castelgomberto (VI) www.novafood.com info@novafood.it

0445941494 fax 0445941522

Spagnol Group

0432699322 fax 0432691008

Spinace S.r.l.

0309032308 fax 0309031460

Tienne S.r.l.

Hunter International GmbH +49/520291060 Grester Strasse, 4 33818 Leopoldshoehe www.hunter.de info@hunter.de

fax +49/520215333

Imperial Food S.r.l. Via Galvani, 2 - 43018 Sissa (PR) www.imperialfoodpets.com

Nuova Fattoria S.r.l.

Interpet S.r.l. 058394480 Via San Pieretto, 42 fax 0583403381 55060 Badia Contignano (LU) www.interpetmarket.com interpet@libero-it La Ticinese Farmaceutici S.n.c. 0382573789 Via Vigentina, 102 27100 Pavia www.laticinese.it

Life Petcare S.r.l.

fax 0382575576 info@laticinese.it tel. e fax 0575411013

Via di Basserone, 57 52041 Badia al Pino (AR) www.lifepetcare.it

info@lifepeteare.it

Macropet S.r.l.

0549907399 fax 0549906629

Via Rive delle Seriole, 4 47893 Borgo Maggiore (RSM) www.macropet.com info@macropet.com

Via Industriale, 70 25016 Ghedi (BS) www.nuovafattoria.com info@nuovafattoria.com

Nutrix Più S.r.l. Via Potenza, 92 62022 Castelraimondo (MC) www.nutrixpiu.com nutrix@nutrixpiu.com

Pet360 S.r.l.

025776111 fax 0257510890

V.le MilanoFiori Str. 2 Pal C3 20090 Assago (MI) www.pedigree.it

Methodo Chemicals S.r.l.

05226566 fax 0522653549

info@methodochemicals.it

Monge & C. S.p.a. 017274711 Via Savigliano, 31 fax 0172747198 12030 Monasterolo di Savigliano (CN) www.monge.it info@monge.it Morando S.p.a. Via Chieri, 61 10020 Andezeno (TO) www.morando.it morando@morando.it

MP Group S.r.l. Via dell’Industria, 7/1 42025 Cavriago Corte Tegge (RE) www.versele-laga.com mp@versele.it

0119433311 011943428

0187413799 Via Repubblica, 82 fax 0187415142 54011 Frazione Albiano Magra Aulla (MS) www.natural-line.eu info@natural-line.eu

servizio clienti: 800714021 Via Bobbio, 1/3 rosso 16137 Genova www.naturina.it

New Pet Food Italia S.r.l.

Via Kuliscioff, 26/28 20152 Milano www.recordit.com record@recordit.com

Risa S.r.l. Via del Molino, 50 Neive (CN) www.risa.it risa@risa.it

Naturina S.a.s.

Via G. Richard, 5 20143 Milano www.purina.it

Via Morelli, 34/B 21053 Castellanza (VA) reboitalia@libero.it

Rinaldo Franco S.p.a.

Natura Line S.r.l.

Nestlé Purina Petcare S.p.a.

Via Cappuccini, 7 29017 Fiorenzuola D’arda (PC) www.raggiodisole.it www.mckerk.it info@raggiodisole.it

Royal Canin Italia S.r.l. 800-525505 fax 028181713

0376946111 Via Gerra, 3/5 fax 0376946171 46043 Castiglione delle Stiviere (MN) www.newpetfooditalia.com commerciale@newpetfooditalia.com

Via Anton Checov, 50/2 20151 Milano www.royalcanin.it info@royal-canin.it

0521340327 fax 0521340319

075985151 fax 075985151

Via della Fattoria, 39 06084 Bettona (PG) www.vbbpetfood.eu info@vbbpetfood.eu

www.kippy.it info@kippy.it

Veter Zoo S.r.l.

0755051546 fax 0755051143

Via Morettini, 19 06128 Perugia www.veter-zoo.com veter-zoo@veter-zoo.com

0775841024 fax 0775838562

Via Monti Lepini, 112 03100 Frosinone www.olistikavetline.com info@olistikavetline.com

Vitakraft Italia S.p.a. Via Piana, 4 06061 Castiglione Del Lago (PG) www.vitakraft.it info@vitakraft.it

fax 0523980300

0331502700 fax 0331502703

0248376157 fax 0241291840

017367271 fax 017367180

023347611 fax 0233490091

Snogghy S.n.c. Via Brodolini, 21 06070 Ellera di Corciano (PG) www.snogghy.com info@snogghy.com

051760349 fax 0516056448

Via Marconi, 4/2 40057 Granarolo E. (BO) www.valpet.it servizio.clienti@valpet.it

Vetline

Raggio di Sole Mangimi S.p.a. 0523980100

Rebo S.r.l. 0522942788 0522942755

tel. e fax 038666326

Via Argine Valle, 68 int. C 46022 Felonica (MN) www.qvet.it info@qvet.it

Racof S.r.l.

tel. e fax 095653858 800228083

Contrada S. Croce Calcare 95040 Ramacca (CT) tienne@tiscali.it

V.B.B. S.r.l. 022043764

Proma Soc. Coop tel. e fax 0746694051 Via Salaria per l’Aquila snc 02010 S. Ruffina di Città Ducale (RI)

Via Pedemontana, 35 loc. Mamiano 43029 Traversetolo (PR) www.racof.com info@racof.com

0422853929 fax 0422853775

Via Comunale di Faè, 66 31046 Oderzo (TV) www.spinace.it info@spinace.it

Valpet S.r.l. 0737641171 fax 0737643011

P.le Bacone, 2 20129 Milano www.pet360.it

Q.Vet S.r.l.

Mars Italia S.p.a.

Via A.M. Ampere, 33 42017 Novellare (RE) www.methodochemicals.it

N.P. Industries Via Valcellina, 37 33097 Spilimbergo (PN) www.professionalpets.it info@professionalpets.it

0445369877 fax 0445368612

Via della Fisica, 15 36016 Thiene (VI) www.spagnolgroup.it infopet@spagnolgroup.it

Vitasol S.p.a.

0302739611 fax 0302739620

Via del Boscone, 15 25014 Castenedolo (BS) www.vitasol.it info@vitasol.it

Wonderfood S.p.a. Strada Dei Censiti, 2 47891 Repubblica di San Marino www.wonderfood.com info@wonderfood.com

Zolux Italia

0549943311 fax 0549943312

051754816-051759896

Via Balzani,14 40069 Zola Pedrosa (BO) www.zolux.com info@zolux.it

Zoodiaco V.le Della Cooperazione, 16 45100 Borsea (RO) www.zoodiaco.com zodiaco@zodiaco.com

Zoo Planet S.r.l. Via Malcanton, 6 35017 Piombino Dese (PD) www.zooplanet.it info@zooplanet.it

Zootecnica Alimentare S.r.l. 0755172574 fax 0756975092

075965601 fax 0759656020

Via di Macchia Palocco, 280 00125 Acila (RM) www.zooal.it zooal@tin.it

0425474645 fax 0425474647

0499350400 fax 0499350388

065214500 fax 0652310023

PetTrend • Aprile 2013

121


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 122

AZIENDEinGIALLO Igiene e cura Alframa S.r.l.

tel. e fax 0226141945

Leoncavallo Ruggero, 41 20131 Milano www.catnature.com alframasrl@virgilio.it

Eagle S.r.l.

Alpi Service S.n.c.

011975941 fax 011974453

Via dell’Artigianato, 5 12033 Faule (CN) www.alpiservice.com info@alpiservice.com

Avitabile Napoleone S.r.l. Via Petrarca, 34 80022 Arzano (NA) www.tewa.it avitabilenapoleone@interfree.it contatto@tewa.it

Baldecchi S.n.c. Zona PIP Frazione Penna 52028 Terranuova Bracciolini (AR) www.baldecchi.it infotech@baldecchi.it

Bayer S.p.a. V.le Certosa, 130 20156 Milano www.vetclub.it www.petclub.it info@petclub.it

Beaphar Italia S.r.l. Via Fossombrone, 66 48124 Ravenna www.beaphar.com info@beaphar.com

Camon S.p.a. Via Lucio Cosentino, 1 37041 Albaredo d’Adige (VR) www.camon.it camon@camon.it

Candioli Via Manzoni, 2 10092 Beinasco (TO) www.candioli.it info@candioli.it

0815737519 fax 0815737522

Chemi-Vit S.r.l. Via Don Milani, 5/C 42020 Quattro Castella (RE) www.chemivit.com info@chemivit.com

Chifa S.r.l. Via Verdi, 84 21021 Angera (VA) www.chifa.it chifasrl@tiscali.it

Ciam S.r.l. Via Piemonte, 4 63100 Ascoli Piceno (AP) www.ciamanimali.it ciam@ciamanimali.it

Croci S.p.a. Via S. Alessandro, 8 21040 Castronno (VA) www.crocitrading.com info@crocitrading.com

122

PetTrend • Aprile 2013

0373938345 fax 0373982427

tel. e fax 050803275

N.P. Industries

Via Antighe, 48 31041 Cornuda (Tv) www.follador.net

Via Valcellina, 37 33097 Spilimbergo (PN) www.professionalpets.it info@professionalpets.it

Formevet S.r.l.

024345891 fax 0243458922

Mondial Pet Distribution S.p.a. Via Torino, 89 12045 Fossano (Cn) www.mondialpetdistribution.com

0239781 fax 0239784660

Via Giorgio De Chirico, 3 42124 Reggio Emilia www.gimborn.it marketing@gimborn.it

Gimborn Italia S.r.l.

Innovet Via Einaudi, 13 35030 Saccolongo www.innovet.it innovet@innovet.it

Interpet S.r.l. Via San Pieretto, 42 55060 Badia Contignano (LU) www.interpetmarket.com interpet@libero-it

0456608511 fax 0456608512

0113490232 fax 0113490526

03965591 fax 0396559244

0522887959 fax 0522888200

05225452 fax 0522943047

0498015 583 fax 0498015 737

058394480 fax 0583403381

Via Fratelli Cervi, snc Centro direzionale Milano Due - Palazzo Borromini 20090 Segrate (MI) www.msd-animal-healt.it

Via Limitese, 112/116 50053 Spicchio Vinci (FI) www.ivsanbernard.it info@ivsanbernard.it

Italsystem S.a.s. Via Corciano, 14 47900 Rimini www.1allsystems.com

0571509106 fax 0571509618

Via L. Da Vinci, 21 57123 Livorno www.laviosa.it

0541731428 fax 0 541 731 395 info@1allsystems.com

fax 0382575576

0586434000 fax 0586434210 info@laviosa.it

Liquind Wellness Company srl 0736250484 fax 0736257854

Via delle Rose, 9 25015 Desenzano del Garda www.petformance.eu

Macropet S.r.l. Via Rive delle Seriole, 4 47893 Borgo Maggiore (RSM) www.macropet.com

0332870860 fax 0332462439

Pets Fitness

tel. e fax 07131935

Via Fossombrone, 26 48100 Ravenna www.petvillage.it info@petvillage.it

054464418-0544471768 fax 0544479252

Via Einaudi, 1 25086 Rezzato (BS) info@porrinipet.it

Rinaldo Franco S.p.a. Via Kuliscioff, 26/28 20152 Milano www.recordit.com record@recordit.com

Sementi Dom Dotto S.p.a. Via Lavariano, 41 33050 Mortegliano (UD) www.sementidotto.it info@sementidotto.it

0302791814 fax 0302793319

0248376157 fax 0241291840

0432760442 fax 0432761665

Sepiolsa S.a.

0233610725 fax 02316560

Ufficio Italia Via General Govone, 56 20155 Milano www.sepiolsaitalia.com info@sepiolsaitalia.com

Solvay Chimica Italia S.p.a.

La Ticinese Farmaceutici S.n.c. 0382573789 Via Vigentina, 102 27100 Pavia www.laticinese.it info@laticinese.it

0432699322 fax 0432691008

Porrini Pet S.r.l.

Intervet Italia S.r.l. (sede amm.) 02516861

IV San Bernard S.r.l.

tel. e fax 0661560728

Via Soderini, 8 60027 Osimo (AN) www.petsfitness.com info@petsfitness.com

Pet Village S.r.l.

Laviosa Chimica Mineraria S.p.a. 0331932014 fax 0331932510

Merini Maurizio

Follador

0559705281 fax 0559705352

054464418 fax 0544479252

Merial Italia S.p.a. 02577661 Milano Fiori, Strada 6, Palazzo E/5 fax 0257766305 20090 Assago (MI) www.merial.com merial.italia@merial.com Via Baveno, 7/A 00166 Roma www.merinioverline.it maurizio.merini@libero.it

Via Pavoncella, 8 56010 Migliarino Pisano (PI) www.eagleitalia.it eagleitalia@tin.it

Via Savona, 97 20144 Milano www.formevet.com

Ceva Salute Animale S.p.a. Viale Colleoni, 15 20864 Agrate Brianza (MB) www.ceva-italia.it

DRN S.r.l. Via Bellisario, 23/25 26020 Palazzo Pignano (CR) www.drnsrl.it marketing@drnsrl.it

V.le Lombardia, 20 20021 Bollate (MI) www.solvcat.com lettiere.vendite@solvay.com

Stefanplast S.p.a. Via Piazza, 47 36020 Castegnero (VI) www.stefanplast.it stefanplast@stefanplast.it

info@macropet.com

Mantovani Pet Diffusion S.r.l.

051 969413 Via Giulio Pastore, 31 fax 051 969348 40056 Crespellano (BO) www.mantovanipetdiffusion.com mantovani@mantovanipetdiffusion.com

0444639011 fax 0444638315

Tolsa Italia S.r.l. 0458780364 Viale del Lavoro, 43 fax 0458780374 37036 San Martino Buon Albergo (VR) www.tolsa.com info@tolsa.com Trixie Italia S.p.a. Via E. Fermi, 6 36045 Alonte (Ve) www.trixie.de

Tucano Internazionale 0549907399 fax 0549906629

0229092921 fax 0229092576

Via Asiago, 25 22100 Como www.tucanoint.it info@tucanoint.it

Virbac Via Caldera, 21 20153 Milano www.virbac.it webmaster@virbac.it

0444835329 fax 0444833352 info@trixie.it 031513082 fax 0313347491

024092471 fax 0240924777


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 123

AZIENDEinGIALLO Vitakraft Italia S.p.a.

075965601 fax 0759656020

Via Piana, 4 06061 Castiglione del Lago (PG) www.vitakraft.it info@vitakraft.it

Wonderfood S.p.a. Strada Dei Censiti, 2 47891 Repubblica di San Marino www.wonderfood.com info@wonderfood.com

Zoodiaco V.le Della Cooperazione, 16 45100 Borsea (RO) www.zoodiaco.com zodiaco@zodiaco.com

0549943311 fax 0549943312

0425474645 fax 0425474647

Accessori Alpi Service S.n.c. Via dell’Artigianato, 5 12033 Faule (CN) www.alpiservice.com info@alpiservice.com

Ballatore Pietro Via Gasperina, 96 www.ballatoreroma.com info@ballatoreroma.com

Bruma S.r.l. Contrada Vaglie, 23/B 62010 Pollenza (MC) www.bruma.it bruma@bruma.it

Camon S.p.a. Via Lucio Cosentino, 1 37041 Albaredo d’Adige (VR) www.camon.it camon@camon.it

Charlott122s Dress

011975941 fax 011974453

Via della Libertà, 473 80010 Villaricca (NA) www.ciacri.it ciacri@ciacri.it

Coltelleria Polla

tel. e fax 067236701 00118 Roma

0733549333 fax 0733549054

0456608511 fax 0456608512

01311850809

Croci S.p.a.

DM LAB - Lilliboo Ripa Di Porta Ticinese, 13 www.lilliboo.com dm.lab@libero.it

Dog Line S.n.c. Via Della Tecnica, 94 36043 Camisano Vicentino (VI) www.dogline.it dogline@dogline.it

Eco & Biofood S.r.l. Via Agnoletti, 6 42100 Reggio Emilia (RE) www.n1bio.com info@n1bio.com

Farmafit Italia S.n.c.

0722350102 fax 0722350182

SS 423 Urbinate, 98 61029 Urbino (PU) www.farmafit.com farmafit@farmafit.com

Via Amendola, 532 Regione Spolina 13876 Cossato (BI) www.farmcompany.it info@farmcompany.it

015511310 fax 0158129259

Ferplast S.p.a.

0445429111 fax 0445429115

tel. e fax 0131264774

Ferribiella S.p.a.

0152558103 fax 0152558083

tel. e fax 0236550758 20143 Milano

0444240653 fax 0444532511

0522792968 fax 0522562897

0163826661 fax 0163850442

Via Martiri, 12/14 28078 Romagnano Sesia (NO) www.inamorada.com

info@inamorada.com 058394480 fax 0583403381

Via San Pieretto, 42 55060 Badia Contignano (LU) www.interpetmarket.com interpet@libero-it

0934467339 Contrada Abate S/N - 94012 Barrafranca (EN) info@gruppomonte.com

Karlie Heimtierbedarf GmbH +49/2957770

Larius Pet S.n.c.

031920676 fax 0313541299

Via Gorizia, 10 22073 Fino Mornasco (CO) www.lariuspet.com info@lariuspet.com

Flair Pet S.r.l.

0424383101 fax 0424390792

Via Valle S. Felicita, 5/B 36060 Romano d’Ezzelino (VI) www.flairpet.com info@flairpet.com

Lidy Factori S.r.l.

tel. e fax 0445/520430

Via del Redentore, 3 36015 Schio (VI)

Flexi-Bogdahn Int. Gmbh & Co (+49)453240440 (+49)4532/404466 fax (+49)4532/404442

FOP S.p.a. Via E. Majorana, 10/12 36045 Lonigo (VI) www.fop.it fop@fop.it

Gimborn Italia S.r.l. Via Giorgio De Chirico, 3 42124 Reggio Emilia www.gimborn.it marketing@gimborn.it

Giolo Giorgio Via Marconi, 76/78 30010 Pegolotte di Cona (VE) www.giorgiogiolo.it info@giorgiogiolo.it

0332870860 fax 0332462439

Inamorada

Graf Zeppelin Strasse 13 fax +49/295777399 33181 Bad Wuennenberg, Haaren (Germany) www.karlie.de info@karlie.de

Giolo Guido Via Roma, 22/24/26 30010 Pegolotte di Cona (VE) www.giorgiogiolo.it/guidogiolo info@guidogiolo.it

Giò Pet di Patrizia Giovannetti Viale Augusto Righi, 89 www.giopet.com info@giopet.com

Via dell'Artigianato, 13 - Z.A. 35040 Megliadino San Vitale (PD) www.happypetitaly.com info@happypetitaly.com

0549907399 fax 0549906629

Via Rive delle Seriole, 4 47893 Borgo Maggiore (RSM) www.macropet.com

info@macropet.com

051 969413 Via Giulio Pastore, 31 fax 051 969348 40056 Crespellano (BO) www.mantovanipetdiffusion.com mantovani@mantovanipetdiffusion.com

Marchioro S.p.a.

0444901700 fax 0444901710

Via Croce, 60 36030 Castelnovo (VI) www.marchioro.it

info@marchioro.it

Melcos S.n.c. 05225452 fax 0522943047

0459584077 fax 0459584078

Via Roma, 52 37060 Castel D’Azzano (VR) www.guendy.com

info@guendy.com

MPS S.n.c. 042659305 fax 042659306

0444572190 fax 0444370902

Via Zambon, 69 36051 Creazzo (VI) www.mpsitalia.it

info@mpsitalia.it

Nestlé Purina Petcare S.p.a.

042659197 fax 0426509030

Vie G. Richard, 5 20143 Milano www.purina.it

On Site S.r.l.

255571962 50137 Firenze

0429888850 fax 0429888860

info@onsitepet.it

Original Legno Italia S.a.s. di Maltese & C. ZI C. da Fegotto 91013 Calatafimi Segesta (TP) www.original-legno.it

P.A.C. Dog Italia S.r.l. Via Carignani, 120 55100 San Filippo (LU) www.pacdogitalia.com

Pet Village S.r.l. Via Fossombrone, 26 48100 Ravenna www.petvillage.it

800-525505 fax 028181713

0342200070 fax 0342211855

Via Nazionale, 6 23012 Castione Andevenno (SO) www.onsitesrl.it

Haf Italia S.a.s. 0432746150 Via della Stazione, 54/6 fax 0432604739 33048 San Giovanni al Natisone (UD) www.hafitalia.com info@hafitalia.com Happy Pet Italy by CM

Macropet S.r.l.

Mantovani Pet Diffusion S.r.l. 0444436491 fax 0444436509

Via Torino, 89 12045 Fossano (Cn) www.mondialpetdistribution.com 0815260121 0815240312

0444482301 fax 0444482500

Via Ghisa, 24 36070 Tezze di Arzignano (VI) www.imac.it info@imac.it

Italdog

Via I Maggio, 5 - Z. l. 36070 Castelgomberto (VI) www.ferplast.com info@ferplast.com

Carl Benz Weg, 13 Bargteheide (Germania) www.flexi.de info@fiexi.de

Imac S.r.l.

Interpet S.r.l.

Farm Company Pet Products S.r.l.

Mondial Pet Distribution S.p.a.

Via Vochieri, 69 15100 Alessandria www.polladino.com lipolla@libero.com

Via S. Alessandro, 8 21040 Castronno (VA) info@crocitrading.com

0131950063 fax 0131952944

Strada Trossi, 33 13871 Verrone (BI) www.ferribiella.it info@ferribiella.it

Via Dania, 8 15079 Ovada (AL) www.charlottesdress.com info@charlottesdress.com

CI.A.CRI. S.a.s.

Estella S.r.l. Via Vittorio Veneto, 12 15048 Valenza (AL) www.myfamilyspets.com info@myfamilyspets.com

0924514511 fax 0924515292

info@original-legno.it 0583952945 fax 0583953162 info@pacdogitalia.com

054464418-0544471768 fax 0544479252 info@petvillage.it

PetTrend • Aprile 2013

123


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 124

AZIENDEinGIALLO Porrini Pet S.r.l.

0302791814 fax 0302793319

Via Einaudi, 1 25086 Rezzato (BS) info@porrinipet.it

Prima S.r.l.

0429783975 fax 0429789768

Via Negrelli, 21 34043 Monselice (PD) www.prima-srl.com prima.srl@tin.it

Stefanplast S.p.a.

0444639011 fax 0444638315

Via Piazza, 47 36020 Castegnero (VI) www.stefanplast.it stefanplast@stefanplast.it

Telcom S.p.a.

0831348111 fax 0831304510

Via dell’Industria, 1 72017 Ostuni (BR) www.telcomitalia.it telcom@telcomitalia.it

Promogreen. Com S.r.l.

038345143 fax 0383214617

Via Emilia, 27 27058 Voghera (PV) www.promogreen.com info@promogreen.com

Tria-De S.r.l. Via Marconi, 29 20090 Rozzano (MI) www.tria-de.it

Rinaldo Franco S.p.a.

0248376157 fax 0241291840

Via Kuliscioff, 26/28 20152 Milano www.recordit.com record@recordit.com

Slow Global

0161219438. fax 0161220542

Cascina Malcotta 13010 Stroppiana (VC) slowglobal@gmail.com

0245712422 - 0257511907 fax 0245704560

Trixie Italia S.p.a. Via E. Fermi, 6 36045 Alonte (Ve) www.trixie.de info@trixie.it

United Pets S.r.l. V.le Certosa, 46 20155 Milano www.unitedpets.it

triade@tria-de.it 0444835329 fax 0444833352

Valla

0108391440 fax 0108391440

Via N. Costa, 42/R 16139 Genova www.vallaitaly.com sales@vallaitaly.com

Venturi Giuseppe

0543945316 fax 0543945184

Via S.F. D’Assisi, 31 47016 S. Savino di Predappio (FC) www.venturionline.it info@venturionline.it

Vitakraft Italia S.p.a.

075965601 fax 0759656020

Via Piana, 4 06061 Castiglione Del Lago (PG) www.vitakraft.it info@vitakraft.it

Zoodiaco 023927041 fax 0239219774 info@unitedpets.it

0425474645 fax 0425474647

V.le Della Cooperazione, 16 45100 Borsea (RO) www.zoodiaco.com zodiaco@zodiaco.com

■ MAMMIFERI ■ Nestlé Purina Petcare S.p.a.

Alimenti All Pet S.r.l.

0296450470 fax 0296450464

Via Trieste, 603 21042 Caronno Pertusella (VA) www.allpet.it info@allpet.it

Boccacci S.r.l.

0620433565 fax 0620433512

Via Casilina, 1670 00133 Roma www.boccaccisrl.it info@boccaccisrl.it

Calcio Mare S.n.c. di Corrizzato P. & C. 0423724073 Via per Salvatronda Z.I. Esp. 48 fax 0423742252 31033 Castelfranco V.to (TV) www.calciomare.com - www.aqualine.it info@calciomare.com

Chemi-Vit S.r.l. Via Don Milani, 5/C 42020 Quattro Castella (RE) www.chemivit.com info@chemivit.com Via Provinciale, 89 23811 Ballabio (LC) www.fiory.com info@fiory.com

Formevet S.r.l.

Rinaldo Franco S.p.a.

0248376157 fax 0241291840

Via Kuliscioff, 26/28 20152 Milano www.recordit.com record@recordit.com

Risa S.r.l.

0522887959 fax 0522888200

0341530138 fax 0341530392

Via Cartiera, 1 23883 Brivio (LC) www.valpet.it servizio.clienti@valpet.it

024345891 fax 0243458922

Via Piana, 4 06061 Castiglione del Lago (PG) www.vitakraft.it info@vitakraft.it

Viten S.r.l.

Via Torino, 89 12045 Fossano (Cn) www.mondialpetdistribution.com

Via Faedis, 21 33040 Povoletto (UD) www.viten.it info@viten.it

Zoodiaco

Gimborn Italia S.r.l.

05225452 fax 0522943047 marketing@gimborn.it

Macropet S.r.l. Via Rive delle Seriale, 4 47893 Borgo Maggiore (RSM) www.macropet.com

MP Group S.r.l. Via dell’Industria, 7/1 42025 Cavriago - Corte Tegge (RE) www.versele-laga.com

PetTrend • Aprile 2013

fax 0523980300

Via del Molino, 50 Neive (CN) www.risa.it risa@risa.it

Mondial Pet Distribution S.p.a.

124

Raggio di Sole Mangimi S.p.a. 0523980100

Vitakraft Italia S.p.a.

Via Savona, 97 20144 Milano www.formevet.com

0549907399 fax 0549906629 info@macropet.com 0522942788 0522942755 fax 0522946191 mp@versele.it

0281811 fax 0281817133

Via Cappuccini, 7 29017 Fiorenzuola D’Arda (PC) www.raggiodisole.it www.mckerkit info@raggiodisole.it

Valpet S.r.l.

Fioretta Rag. Gianni S.a.s.

Via Giorgio De Chirico, 3 42124 Reggio Emilia www.gimborn.it

V.le G. Richard, 5 20143 Milano www.purina.it

V.le della Cooperazione, 16 45100 Rovigo www.zoodiaco.com zoodiaco@zoodiaco.com

Chemi-Vit S.r.l.

0331932014 fax 0331932510 chifasrl@tiscali.it

Fioretta Rag. Gianni S.a.s. Via Provinciale, 89 23811 Ballabio (LC) www.fiory.com

0341530138 fax 0341530392 info@fiory.com

Formevet S.r.l.

024345891 fax 0243458922

Via Savona, 97 20144 Milano www.formevet.com

Mondial Pet Distribution S.p.a. Via Torino, 89 12045 Fossano (Cn) www.mondialpetdistribution.com 017367271 fax 017367180

0395321255 0395321019 fax 0395321433

Laviosa Chimica Mineraria S.p.a. Via L. Da Vinci, 21 57123 Livorno www.laviosa.it info@laviosa.it

0586434000 fax 0586434210

Macropet S.r.l.

0549907399 fax 0549906629

Via Rive delle Seriole, 4 47893 Borgo Maggiore (RSM) www.macropet.com

info@macropet.com

Mantovani Pet Diffusion S.r.l. 075965601 fax 0759656020

051969413 Via Giulio Pastore, 31 Fax 051969348 40056 Crespellano (BO) www.mantovanipetdiffusion.com mantovani@mantovanipetdiffusion.com

Porrini Pet S.r.l. 0432664401 fax 0432679043

0302791814 fax 0302793319

Via Einaudi, 1 25086 Rezzato (BS) info@porrinipet.it

Rinaldo Franco S.p.a.

0425474645 fax 0425474647

0248376157 fax 0241291840

Via Kuliscioff, 26/28 20152 Milano www.recordit.com

record@recordit.com

Trixie Italia S.r.l.

0444835329 fax 0444833352

Via E. Fermi, 14/16 36040 Alonte (VI) www.trixie.de

Igiene e cura Via Don Milani, 5/C 42020 Quattro Castella (RE) www.chemivit.com info@chemivit.com

Chifa S.r.l.

Via Verdi, 84 21021 Angera (VA) www.chifa.it

0522887959 fax 0522888200

Valpet S.r.l.

Via Cartiera, 1 23883 Brivio (LC) www.valpet.it

Vitakraft Italia S.p.a.

info@trixie.it 0395321255 0395321019 fax 0395321433 servizio.clienti@valpet.it

Via Piana, 4 06061 Castiglione del Lago (PG) www.vitakraft.it

075965601 fax 0759656020 info@vitakraft.it


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 125

AZIENDEinGIALLO ■ PESCI E ACQUARI ■ Acquarama Italia S.r.l. Piazza Pio IX, 5 00167 Roma www.acquaramaitalia.it

0661662407 fax 06291847

acquarama.italia@tiscali.it

Acquario di Bologna S.r.l. Via Matteotti, 37 051796030 - 051790120 40064 Ozzano dell’Emilia (BO) fax 051796203 www.acquariodibologna.it info@acquariodibologna.it

Acquario di Bologna S.r.l. 0266011497 Via Telemaco Signorini, 9 fax 0266011498 20092 Cinisello Balsamo (MI) www.acquariodibologna.it info@acquariodibologna.it Acquariolandia Italia tel. e fax 024598320 Via F. Rismondo, 119 - 20153 Milano acquariola@tiscali.it Acquario Lombardo S.r.l. Via Trento, 18/35 20035 Lissone (MI) www.acquariolomabardo.com info@acquariolombardo.com

All Pet S.r.l.

0392459689 tel. e fax 039482534

0296450470 fax 0296450464

Via Trieste, 603 21042 Caronno Pertusella (VA) www.allpet.it

info@allpet.it

Amblard S.a.

(+33) 563987153 - 563987154 20, Avenue de la Chevaliere fax (+33) 563612491 81200 Mazamet (Francia) www.amblard.fr italia@amblard.fr

Aquarialand S.a.s. Corso Tazzoli, 228/10 10137 Torino www.aquarialand.com

0113112967 fax 0113147463

aquarialand@aquarialand.com

Aquaristica S.r.l. Via A. Labriola, 10/12 40010 Sala Bolognese (BO) www.aquaristica.it

0516814188 fax 0516814294 aquaristica@aquaristica.it

Aquarium Boutique

tel. e fax 090719090 Via XXVII Luglio, 66 - 90123 Messina www.aquariumboutique.it info@acquariumboutique.it

Aquarium La Torre

tel. e fax 0882375861 tel. e fax 0882374476

Via A. Righi, 1/E-F 71016 San Severo (FG) www.aquariumlt.com

aquariumlt@tiscalinet.it

Aquarium S.n.c.

0997771064 fax 0997771242 aquasnc@tin.it

Via Stelle Marine, 27 74029 Talsano (TA)

Aquatronica 0522 494427 (divisione di A.E.B. S.p.A.) fax 0522 494410 Via dell’Industria, 20 42025 Cavriago (RE) info@aquatronica.com

Aquili Andrea Via dell’Artigiano, 25 www.aquili.it

www.aquatronica.com www.aeb.it tel. e fax 071740640 60037 Monte San Vito (AN) info@aquili.it

Arredopet by Gruppo Monte Contrada Abate S/N info@gruppomonte.com

0934467339 94012 Barrafranca (EN)

Askoll Uno S.r.l.

0444666700 fax 0444666701

Via Galvani, 31/33 36066 Sandrigo (VI) www.askoll.it

askoll@askoll.it

Avi Fauna

070564836 fax 070564023

Via Italia, 135 09134 Pirri (CA) www.avifaunasnc.it

muacor@tiscali.it

Bionatura Impianti S.r.l. Via Alpi, 5 23873 Missaglia (LC) www.bionaturaimpianti.it

0399241247 fax 0399201971

info@bionaturaimpianti.it

Calcio Mare S.n.c. di Corrizzato P. & C. Via per Salvatronda Z.I. Esp. 48 31033 Castelfranco V.to (TV) www.calciomare.com info@calciomare.com

0423724073 fax 0423742252 www.aqualine.it

Carmar S.a.s. 0815743501-0815743459 Via Aldo Moro, 28 fax 0815743496 80046 San Giorgio a Cremano (NA) www.carmarsas.it info@carmarsas.it Carmar New S.r.l.

0817529205

Via Repubbliche Marinare, 126/128 80147 Napoli fax 0817529262 www.carmarnew.com carmar.pr@tin.it

CE.A.B. di Ferrari Pierluigi Via Pietro Rescatti, 20 25124 Folzano (BS) www.ceabacquari.it

0302667121 fax 0302168469 info@ceabacquari.it

Chemi-Vit S.r.l. Via Don Milani, 5/C 42020 Quattro Castella (RE) www.chemivit.com

0522887959 fax 0522888200 info@chemivit.com

Cia S.r.l. 0114508893 Strada del Francese, 152/6L fax 0114508901 10156 Torino www.cia-acquari.it commerciale@ciasrl-acquari.it Croci S.p.a.

0332870860 fax 0332462439

Via S. Alessandro, 8 21040 Castronno (VA) www.crocitrading.com

info@crocitrading.it

Dennerle GmbH +49/63317241703 Kroepperstraße, 17 fax +49/63317241203 66957 Vinningen (Germania) www.dennerle.de b.kaufmann@dennerle.de Eschematteo S.r.l.

0521607889 fax 0521399245

Via Ugozzolo, 101/A 43122 Parma www.eschematteo.it

info@eschematteo.it

Ferplast S.p.a. Via I Maggio, 5 - Z.I. 36070 Castelgomberto (VI) www.ferplast.com

0445429111 fax 0445429115 info@ferplast.it

Fishfan S.r.l.

051780868 fax 051780849 rocco@fishfan.it

Via G. Puccini, 3/3 40055 Villanova di Castenaso (BO)

Mondial Pet Distribution S.p.a. Via Torino, 89 12045 Fossano (Cn) www.mondialpetdistribution.com

Giumar S.r.l. Via Tamburiello, 34 80040 Volla (NA) www.giumarsrl.it

0817741925 - 0818982101 fax 0817747430 giumarsrl@virgilio.it

Globus International S.r.l. Via Burrone, 4 17031 Albenga (SV) www. beachworld.it

0182559495 fax 0182559482 ceo@beachworld.it

Hydor S.r.l. Via Voiron, 27 36061 Bassano del Grappa (VI) www.hydor.com

04248877 fax 0424887887 info@hydor.com

lemmi Ermanno tel. e fax 059386076 Via Viazza, 120 41010 Ganaceto (MO) www.paginegialle.it/iemmierman iemmi.ermanno@tiscalinet.it Italia Azoo

0549941190 fax 0541489924

Strada Cardio, 18 47899 Serravalle Repubblica di San Marino www.sottacqua.net

info@sottacqua.net

Kuda Tropical Fish S.r.l. Via delle Industrie, 34 26010 Bagnolo Cremasco (CR) www.kudafish.it

Macropet S.r.l. Via Rive delle Seriole, 4 47893 Borgo Maggiore (RSM) www.macropet.com

0373234461 fax 0373236714 info@kudafish.it 0549907399 fax 0549906629 info@macropet.com

Mantovani Pet Diffusion S.r.l.

051 969413 Via Giulio Pastore, 31 fax 051 969348 40056 Crespellano (BO) www.mantovanipetdiffusion.com mantovani@mantovanipetdiffusion.com

Raggio di Sole Mangimi S.p.a. 0523980100 Via Cappuccini, 7 29017 Fiorenzuola d’Arda (PC) www.raggiodisole.it info@raggiodisole.it

Reef International S.a.s.

Rinaldo Franco S.p.a.

prd@prodac.it - info@prodac.it

record@recordit.com

Saima Pet International Via San Gennariello, 8 80040 Cercola (NA) saimapet@libero.it

tel. e fax 0815550699

Sera Italia S.r.l. 0516661301 Via Gamberini, 110 - Gavaseto 0516661333 40018 San Pietro in Casale (BO) fax 0516669133 www.sera.it info.seraitalia@sera.biz Sicce Italia S.r.l.

0444462826 fax 0444462812

Via Vittorio Emanuele, 115 36050 Pozzoleone (VI) www.sicce.com

info@sicce.com

TAF Trans Aquarium Fish

0119866465 fax 0119866143

Via Casale, 27 10060 Scalenghe (TO) www.tafsrl.to

info@tafsrl.to

Teco S.r.l.

0544408333 fax 0544280084

Via A. Sansovino, 35 48100 Ravenna www.tecoonline.com

teco@tecoonline.com

Tetra Italia S.r.l.

0290448368 fax 0290756096

Via Ludovico il Moro, 6 20080 Basiglio (MI) www.tetraitalia.it

italia@tetra.net

Trixie Italia S.p.a.

0444835329 fax 0444833352

Via E. Fermi, 6 36045 Alonte (Ve) www.trixie.de

info@trixie.it

Tucano Internazionale S.r.l. Via Asiago, 25 22100 Como www.tucanoint.it

0395321255 fax 0395321 433

Via Cartiera, 1 23883 Brivio (LC) www.valpet.it

servizio.clienti@valpet.it

Valverde Aquarium S.r.l. Via dei Ronchi, 15 26813 Graffignana (Lo) valverde.aquarium@libero.it

Vitakraft Italia S.p.a. Via Piana, 4 06061 Castiglione del Lago (PG) www.vitakraft.it

Vitrea S.r.l. Prov. Limidi-Ravarino, 62 41010 Limidi (MO) www.vitrea.it Via Mattarana, 11/A 37141 Verona www.mariozanolli.it 141, Coùrs Paul Doumer 17100 Saintes www.zolux.com

Zolux Italia Via Balzani, 14 40069 Zola Pedrosa (BO) www.zolux.com

031513082 fax 0313347491 info@tucanoint.it

Valpet S.r.l.

Zolux S.a.s.

Via Padre Nicolini, 22 35013 Cittadella (PD) www.prodac.it

0248376157 fax 0241291840

Via Kuliscioff, 26/28 20152 Milano www.recordit.com

Porsa Italy S.r.l.

0495971677 fax 0495971113

0331792443 fax 0331772839

Via Arconti, 11 21013 Gallarate (VA) www.reef-international.com reefint@tin.it

Piranha Tropical Life 0881638838 III Traversa Corso del Mezzogiorno 71100 Foggia fax 0881339154 www.piranhatropicalife.it info@piranhatropicalife.it

Pro.D.Ac. International S.r.l.

www.mckerk.it

Red Sea Europe +33/2/32377137 Saint Denis, Route Betreuil fax +33/2/32377136 27130 Verneuil Sur Avre - Francia www.redseaeurope.com info@redseaeurope.com

Zanolli Mario

0302650248 Via Romolo Gessi, 210 0302150016-0302650211 25135 Sant’Eufemia (BS) fax 0302151221-0302158315 www.porsaitaly.com info@porsaitaly.com

fax 0523980300

037188127 fax 037188614

075965601 fax 0759656020 info@vitakraft.it 059565688 fax 059859183 info@vitrea.it 045973472 fax 045973473 info@mariozanolli.it

+33/5/46746969 fax +33/5/46747070 info@zolux.com 051754816 fax 051759896 info@zolux.it

PetTrend • Aprile 2013

125


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 126

AZIENDEinGIALLO ■ RETTILI E ANFIBI ■ Croci S.p.a.

0332870860 fax 0332462439

Via S. Alessandro, 8 21040 Castronno (VA) www.crocitrading.com

info@crocitrading.it

Fioretta Rag. Gianni S.a.s. Via Provinciale, 89 23811 Ballabio (LC) www.fiory.com

0341530138 fax 0341530392 info@fiory.com

FOP S.p.a.

0444436491 fax 0111136509

Via E. Majorana, 10/12 36045 Lonigo (VI) www.fop.it

fop@fop.it

Mondial Pet Distribution S.p.a. Via Torino, 89 12045 Fossano (Cn) www.mondialpetdistribution.com

Gimborn Italia S.r.l. Via Giorgio De Chirico, 3 42124 Reggio Emilia www.gimborn.it

05225452 fax 0522943047 marketing@gimborn.it

Imac, S.r.l. Via Ghisa, 24 36070 Tezze di Arzignano (VI) www.imac.it

Macropet S.r.l. Via Rive delle Seriole, 4 47893 Borgo Maggiore (RSM) www.macropet.com info@macropet.com

0444482301 fax 0444482500 info@imac.it 0549907399 fax 0549906629

Mantovani Pet Diffusion S.r.l.

Trixie Italia S.r.l.

051 969413 Via Giulio Pastore, 31 Fax 051 969348 40056 Crespellano (BO) www.mantovanipetdiffusion.com mantovani@mantovanipetdiffusion.com

Via E. Fermi, 14/16 36040 Alonte (VI) www.trixie.de info@trixie.it

MP Group S.r.l.

Tucano Internazionale S.r.l.

Via dell’Industria, 7/1 42025 Cavriago - Corte Tegge (RE) www.versele-laga.com mp@versele.it

Piranha Tropical Life FIli Traversa Corso del Mezzogiorno 71100 Foggia www.piranhatropicalife.it info@piranhatropicalife.it

0522942788 0522942755 fax 0522946191

0881638838 fax 0881339154

Via Asiago, 25 22100 Como www.tucanoint.it info@tucanoint.it

Valpet S.r.l.

Vitakraft Italia S.p.a.

Via Cappuccini, 7 fax 0523980300 29017 Fiorenzuola D’Arda (PC) www.raggiodisole.ft - www.mckerk.d info@raggiodisole.it

Via Piana, 4 06061 Castiglione del Lago (PG) www.vitakraft.it info@vitakraft.it

0392024910 fax 0392849025

Via del Commercio, 25 20040 Bellusco (MI) rettilissima@virgilio.it

Rinaldo Franco S.p.a.

0248376157 fax 0241291840

Via Kuliscioff, 26/28 20152 Milano www.recordit.com record@recordit.com

Zoomania

031513082 fax 0313347491

0395321255 0395321019 fax 0395321433

Via Cartiera, 1 23883 Brivio (LC) www.valpet.it servizio.clienti@valpet.it

Raggio di Sole Mangimi S.p.a. 0523980100

Rettilissima di M. Bianco

0444835329 fax 0444833352

075965601 fax 0759656020

tel. e fax 0818610459

Via Vittorio Veneto, 414 80058 Torre Annunziata (NA) www.zoomaniarettili.com info@zoomaniarettili.com

Zoo Varese

0332310280-9 fax 0332313111

Via Giovanni Macchi, 55 21100 Varese www.zoovarese.it zoovarese@libero.it

■ UCCELLI ■ Avi Fauna Via Italia, 135 09134 Pirri (CA) www.avifaunasnc.it

Boccacci S.r.l. Via Casilina, 1670 00133 Roma www.boccaccisrl.it

Borgovit S.r.l. Via Roma, 48 22046 Merone (CO) www.borgovit.it

070564836 fax 070564023 muacor@tiscali.it 0620433565 fax 0620433512 info@boccaccisrl.it 031650344 fax 031651419 info@borgovit.i

Calcio Mare S.n.c di Corrizzato P.&C. Via per Salvatronda Z.I. Esp. 48 0423724073 31033 Castelfranco V.to (TV) fax 0423742252 www.calciomare.com - www.acqualine.it info@calciomare.com

Chemi-Vit S.r.l. Via Don Milani, 5/C 42020 Quattro Castella (RE) www.chemivit.com info@chemivit.com

Chifa S.r.l. Via Verdi, 84 21021 Angera (VA) www.chifa.it chifasrl@tiscali.it

Croci S.p.a. Via S. Alessandro, 8 21040 Castronno (VA) www.crocitrading.com info@crocitrading.it

Fioretta Rag. Gianni S.a.s. Via Provinciale, 89 23811 Ballabio (LC) www.fiory.com - info@fiory.com

FOP S.p.a. Via E. Majorana, 10/12 36045 Lonigo (VI) www.fop.it - fop@fop.it

Formevet S.r.l. Via Savona, 97 20144 Milano www.formevet.com

126

PetTrend • Aprile 2013

0522887959 fax 0522888200

0331932014 fax 0331932510

Trixie Italia S.r.l.

Mondial Pet Distribution S.p.a.

Gimborn Italia S.r.l.

05225452 fax 0522943047

Via Giorgio De Chirico, 3 42124 Reggio Emilia www.gimborn.it

marketing@gimborn.it

Imac S.r.l. Via Ghisa, 24 36070 Tezze di Arzignano (VI) www.imac.it

Macropet S.r.l.

0444482301 fax 0444482500 info@imac.it 0549907399 fax 0549906629

Via Rive delle Seriale, 4 47893 Borgo Maggiore (RSM) www.macropet.com

info@macropet.com

Mantovani Pet Diffusion S.r.l.

051 969413 Via Giulio Pastore, 31 fax 051 969348 40056 Crespellano (BO) www.mantovanipetdiffusion.com mantovani@mantovanipetdiffusion.com

MP Group S.r.l. Via dell’Industria, 7/1 42025 Cavriago - Corte Tegge (RE) www.versele-laga.com

0522942788 0522942755 fax 0522946191 mp@versele.it

Nestlé Purina Petcare S.p.a. 0332870860 fax 0332462439

0281811 fax 0281817133

Via G. Richard, 5 20143 Milano www.purina.it

Raggio di Sole Mangimi S.p.a. 0523980100 Via Cappuccini, 7 29017 Fiorenzuola D’Arda (PC) www.raggiodisole.it

0444436491 fax 0444436509

Via Kuliscioff, 26/28 20152 Milano www.recordit.com

Rinaldo Franco S.p.a.

fax 0523980300 info@raggiodisole.it 0248376157 fax 0241291840 record@recordit.com

Saima Pet International tel. e fax 0815550699 024345891 fax 0243458922

Via San Gennariello, 8 80040 Cercola (NA)

salvatoresoria01@libero.it

Sementi Dom Dotto S.p.a. Via Lavariano, 41 33050 Mortegliano (UD) www.sementidotto.it

0432760442 fax 0432761665 info@sementidotto.it

info@trixie.it

Tucano Internazionale S.r.l. Via Asiago, 25 22100 Como www.tucanoint.it info@tucanoint.it

Valpet S.r.l. Via Cartiera, 1 23883 Brivio (LC) www.valpet.it servizio.clienti@vaipet.it

Vergerio Mangimi S.r.l. Via Roma, 56 35010 Cadoneghe (PD) www.canary.it info@canary.it

Vitakraft Italia S.p.a. Via Piana, 4 06061 Castiglione del Lago (PG) www.vitakraft.it info@vitakraft.it

Viten S.r.l. Via Faedis, 21 33040 Povoletto (UD) www.viten.it

Zoodiaco

0341530138 fax 0341530392

0444835329 fax 0444833352

Via E. Fermi, 14/16 36040 Alonte (VI) www.trixie.de

Via Torino, 89 12045 Fossano (Cn) www.mondialpetdistribution.com

031513082 fax 0313347491

0395321255 0395321019 fax 0395321433

049700622 fax 049703440

075965601 fax 0759656020

04326644011 fax 0432679043 info@viten.it 0425474645 fax 0425474647

V.le della Cooperazione, 16 45100 Rovigo www.zoodiaco.com zoodiaco@zoodiaco.com

Zoomania tel. a fax 0818610459 Via Vittorio Veneto, 414 80058 Torre Annunziata (NA) www.zoomaniarettili.com info@zoomaniarettili.com Zoo Planet S.r.l. Via Malcanton, 6 35017 Piombino Dese (PD) www.zooplanet.it

Zoosan - L’Arca Via A. Cesarano, 99 84016 Pagani (SA) www.arca-zoosan.com direzione@arca-zoosan.com

0499350400 fax 0499350388 info@zooplanet.it tel. e fax 081918501 info 389 4228215


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:54

Pagina 127

AZIENDEinGIALLO ■ ATTREZZATURE ■ Acquariolandia Italia

tel. e fax 024598320

Via F. Rismondo, 119 20153 Milano acquariola@tiscali.it

Allevamento Max

0423485691 fax 0423756928

Via Cacciatore, 2/A 31037 Loria (TV) www.pappagalli.com info@pappagalli.com - maxorin@tin.it

Bruma S.r.l.

0733549333 fax 0733549054

Contrada Vaglie, 23/B 62010 Pollenza (MC) www.bruma.it

bruma@bruma.it

Canicom S.r.l.

Via di Sottopoggio, 32 55060 Guamo (LU) info@canicomitalia.com

0583462363 fax 0583462411 www.canicomitalia.com

Fag S.n.c.

0106514952 fax 0108682528

Via dei Costo, 7/H 16154 Genova www.fag.genova.it

info@fag.genova.it

Ferplast S.p.a.

0445429111 fax 0445429115

Via I Maggio, 5 - Z. l. 36070 Castelgomberto (VI) www.ferplast.com

info@ferplast.com

F.I.E.M. S.n.c.

031976672 fax 031899163

Via G. Galilei, 3 22070 Guanzate (CO) www.fiem.it

info@fiem.it

FOP S.p.a.

0444436491 fax 0444436509

Via E. Majorana, 10/12 36045 Lonigo (VI) www.fop.it

fop@fop.it

Mondial Pet Distribution S.p.a. Via Torino, 89 12045 Fossano (CN) www.mondialpetdistribution.com

Gruppo Novelli S.r.l.

Via del Commercio, 22 05100 Terni (PG) www.grupponovelli.it

0744803301 fax 0744814345 infopet@grupponovelli.it

Imac S.r.l.

Via Ghisa, 24 36070 Tazze di Arzignano (VI) www.imac.it

0444482301 fax 0444482500 info@imac.it

Lazzari Luigi S.r.l. 035640118 Via Borgo Antico, 9 fax 035644927 24031 Almenno San Salvatore (BG) www.lazzarigabbie.it info@lazzarigabbie.it Macropet S.r.l.

Via Rive delle Seriole, 4 47893 Borgo Maggiore (RSM) www.macropet.com

Marchioro S.p.a.

0549907399 fax 0549906629 info@macropet.com 0444901700 fax 0444901710

Via Croce, 60 36030 Castelnovo (VI) www.marchioro.it info@marchioro.it

MPS S.n.c.

0444572190 fax 0444370902

Pampered S.r.l.

071710827 fax 0717105251

Porrini Pet S.r.l.

0302791814 fax 0302793319

Via Zambon, 69 36051 Creazzo (VI) www.mpsitalia.it info@mpsitalia.it

Via Chinnici, 12 60027 Osimo (AN) www.pampered.it info@pampered.it

Via Einaudi, 1 25086 Rezzato (BS) info@porrinipet.it

Rinaldo Franco S.p.a.

0248376157 fax 0241291840

Tucano Internazionale S.r.l.

031513082 fax 0313347491

Vitakraft Italia S.p.a.

075965601 fax 0759656020

Via Kuliscioff, 26/28 20152 Milano www.recordit.com record@recordit.com Via Asiago, 25 22100 Como www.tucanoint.it info@tucanoint.it

Via Piana, 4 06061 Castiglione del Lago (PG) www.vitakraft.it info@vitakraft.it

■ ANIMALI VIVI ■ Amblard S.a.

Cani e gatti Allevamento della Fioravanta

05185459

Via Cappelletti, 983 40059 Sant’Antonio di Medicina (BO) www.allevamentodellafioravanta.it fioravanta@virgilio.it

Avi Fauna

tel. e fax 0426334310 cell 3472409512

Animal House S.r.l. V.le Europa, 67 25018 Montichiari (BS) www.animalhouseonline.it mprignac@unipoint.it

Cuccioli in Casa S.r.l. Via del Cavallo Morto, 49 00040 Lido dei Pini - Anzio (RM)

Stracani S.a.s. Via Cengolina, 83 35030 Galzignano Terme (PD) www.stracani.com cuccioli@stracani.com

0309651831 fax 0309651310

069890273 fax 0698929226

Via Matteotti, 37 051796030 - 051790120 40064 Ozzano dell’Emilia (BO) fax 051796203 www.acquariodibologna.it info@acquariodibologna.it

Acquario di Bologna S.r.l.

0266011497 fax 0266011498

Allevamento Max

0423485691 Via Cacciatore, 2/A fax 0423756928 31037 Loria (TV) www.pappagalli.com info@pappagalli.com - maxorin@tin.it 0331964758 fax 0331949929

Carmar S.a.s.

Via Torretta, 68 21029 Vergiate (VA) www.tropicalworld.it info@tropicalworld.it

Giumar S.r.l.

Via A. Cesarano, 99 84016 Pagani (SA) www.arca-zoosan.com direzione@arca-zoosan.com

0815743501-0815743459 Via Aldo Moro, 28 fax 0815743496 80046 San Giorgio a Cremano (NA) www.carmarsas.it info@carmarsas.it Via Tamburiello, 34 80040 Volla (NA) www.giumarsrl.it giumarsrl@virgilio.it

0817741925 - 0818982101 fax 0817747430

Via delle Industrie, 34 26010 Bagnolo Cremasco (CR) www.kudafish.it info@kudafish.it

Reef International S.a.s.

Acquario di Bologna S.r.l.

Uccelli

Tropical World

Kuda Tropical Fish S.r.l. 0499131744 fax 0499139441

Pesci e piante d’acquario

Via Telemaco Signorini, 9 20092 Cinisello Balsamo (MI) www.acquariodibologna.it info@acquariodibologna.it

070564836 fax 070564023

Via Italia, 135 09134 Pirri (CA) www.avifaunasnc.it muacor@tiscali.it

Animaland Via delle Capinere, 1088 47017 Loreo (RO) www.animalanditalia.it info@animalanditalia.it

(+33) 563987153 - 563987154 20, Avenue de la Chevaliere fax (+33) 563612491 81200 Mazamet (Francia) www.amblard.fr - italia@amblard.fr

Via Arconti, 11 21013 Gallarate (VA) www.reef-international.com reefint@tin.it

Valverde Aquarium S.r.l. Via dei Ronchi, 15 26813 Graffignana (LO) valverde.aquarium@libero.it

Zanolli Mario Via Mattarana, 11/A 37141 Verona www.mariozanolli.it info@mariozanolli.it

Zoosan - L’Arca

Zoo Varese 0373234461 fax 0373236714

tel e fax 081918501 info 3894228215

0332310280-9 fax 0332313111

Via Giovanni Macchi, 55 21100 Varese www.zoovarese.it zoovarese@libero.it

Altri animali 0331792443 fax 0331772839

037188127 fax 037188614

045973472 fax 045973473

Chifa S.r.l.

0331932014 fax 0331932510

Via Verdi, 84 21021 Angera (VA) www.chifa.it chifasrl@tiscali.it

Zoomania

tel. e fax 0818610459

Via Vittorio Veneto, 414 80058 Torre Annunziata (NA) www.zoomaniarettili.com info@zoomaniarettili.com

Zoo Varese

0332310280-9 Via Giovanni Macchi, 55 fax 0332313111 21100 Varese www.zoovarese.it - zoovarese@libero.it

PetTrend • Aprile 2013

127


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:55

Pagina 128

ELENCO INSERZIONISTI

Copertina MERIAL - FrontlineCombo

II di Copertina EUKANUBA - Per Cuccioli

III di Copertina ROYAL - Natursan

IV di Copertina ZOOMARK

1 MSD - Scalibor

3 PRALZOO - Nutraceutical

5 ROYAL CANIN - Le due fasi dell'invecchiamento

7 MORANDO - Miglior cane professional

13 ROYAL CANIN - Alimenti Umidi Dietetici

18 STUDIO INDUSTRIALE MODELLISTICO - Mad for pet

21 AFFINITY - Advance

27 BAYER - DrontalPlus

31 DRN - Solo

33 MERIAL - FrontlineCombo

35 PETTREND - Ti regala Zoomark

37 FORTESAN - Natursan

39 MONGE - Pet food italiano

45 ZOODIACO - Profile

51 Groomer mai più per caso

53 RINALDO - Record

55 Iniziative a Zoomark

Charlotte’s Dress by SERVICE S.r.l. via Milano 174,15121 Alessandria, Italy Tel. +39 0131/18.50.809 - Fax +39 0131/18.51.026 E-mail: info@charlottesdress.com - www.charlottesdress.com

66 PETICO - Nuova convenzione

69 PET360 - Programma benessere

71 CHARLOTTE'S DRESS Primavera

73 INNOVET - Retopix Oto

75 CEVA - Feliway

77 VITAKRAFT Heart-breakers

79 ZOETIS - Eliminall

81 NOVAFOOD - Personal trainer

83 NAXOS - Ingredienti garantiti

85 VETOQUINOL - Flevox

87 PEDIGREE - Dentastix

89 ZOOPLANET - Biospotix

91 CAMON - Struvipet

MASTER ALLEVATORE CINOFILO 2012-2013

58 GIUNTINI - Crancy Twin

97 VITAKRAFT - Neem-On

103 BAYER - Seresto

PetTrend • Aprile 2013

105 SERA - Immun Plus

L’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana (ENCI) e l’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (ANMVI) organizzano il primo Master per l’allevatore cinofilo, suddiviso in tre moduli formativi.

A.N.M.V.I.

ASSOCIAZIONE NAZIONALE MEDICI VETERINARI ITALIANI

TERZO MODULO FORMATIVO GESTIONE PROFESSIONALE DELL’ALLEVAMENTO CANINO COMPORTAMENTO, EDUCAZIONE ED ADDESTRAMENTO CREMONA, Palazzo Trecchi, Sede ANMVI 12-13 Giugno 2013 Il MASTER PER L’ALLEVATORE CINOFILO è destinato in particolar modo ai soci allevatori dell’ENCI, ai soci dei Gruppi Cinofili riconosciuti dall’ENCI, ai soci delle Associazioni Specializzate di razza riconosciute dall’ENCI, ai titolari di Affisso riconosciuto FCI, ma tutti possono partecipare. Requisito necessario è la sottoscrizione del codice etico degli allevatori di cani allegato alle Norme Tecniche del Libro genealogico del cane di razza (D.M. 21203 del 08.03.2005). Il MASTER PER L’ALLEVATORE CINOFILO si articola in tre moduli formativi, della durata di due giorni ciascuno. Il corso n° 1 avrà per tema gli aspetti della riproduzione, della genetica e dell’importanza del Libro genealogico. Il corso n° 2 avrà per tema gli aspetti della pediatria e dell’accrescimento del cane. Il corso n° 3 avrà per tema la gestione nell’allevamento (igiene, cura delle malattie, aspetti comportamentali dei cani, aspetti fiscali, aspetti normativi, etc). L’avvenuta partecipazione a ciascun corso sarà certificata da un diploma siglato dai presidenti di ENCI e ANMVI. L’allevatore che abbia effettuato il percorso di aggiornamento sopra menzionato riceverà il diploma di MASTER PER L’ALLEVATORE CINOFILO siglato dai presidenti di ENCI e ANMVI e avrà diritto, da quel momento, alla menzione del conseguimento del Master sul libro genealogico on-line

TERZO MODULO FORMATIVO NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 150 SEDE: ANMVI, Palazzo Trecchi Via Trecchi 20 - 26100 Cremona DURATA: 2 GIORNI LIMITE DI ISCRIZIONE: 10 Maggio 2013 INFORMAZIONI SUL MASTER INFORMAZIONI GENERALI Segreteria EV - Elisa Feroldi - Palazzo Trecchi - Via Trecchi, 20 26100 Cremona - Tel. 0372 403500 - Fax 0372 457091 E-mail: masterallevatore.anmvi@enci.it - www.enci.it - www.anmvi.it Segreteria ENCI - Tel. 02 70020324 E-mail: masterallevatore.anmvi@enci.it INFORMAZIONI ISCRIZIONI Segreteria EV - Paola Gambarotti - Palazzo Trecchi - Via Trecchi, 20 26100 Cremona - Tel. 0372 403508 - Fax 0372 403512 E-mail: masterallevatore.anmvi@enci.it

In collaborazione con

EV Soc Cons ARL è una Società con sistema qualità certificato ISO 9001:2008

112 ANMVI - Master allevatore cinofilo

Quartino centrale SCHESIR

Sono presenti con pubbliredazionali, in ordine di apparizione: Iams; MSD; Pralzoo; Morando; Royal Canin; Studio Industriale Modellistico; Affinity; Liquid Wellness Company; Imparial Food; Bayer; Nutrix Più; Fortesan; Monge; Nestlè Purina; Zoodiaco; Rinaldo Franco; On Site; Giuntini Conagit; Effeffe; Charlotte’s Dress; Innovet; Ceva; Vitakraft; Vetoquinol; Camon; Vitakraft; Tetra; Sera.


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:49

Pagina III


PET TREND Aprile 2013:Layout 1

18-03-2013

11:49

Pagina IV

PetTrend Aprile  

PetTrend Aprile 2013