Issuu on Google+

Numero 1 * Gennaio 2011

Con Kinect per XBOX 360 e Move per PS3 diciamo addio ai joypad IN QUESTO NUMERO

UN PC SICURO

Il ritorno di Tron Dopo trent’anni la Disney riesce ancora a stupire

Un buon antivirus è solo il primo passo, svelati i trucchi per difendersi dal phishing

Stampare da smartphone Con le nuove stampanti HP ePrint basta una mail per stampare da qualsiasi dispositivo

MacBook Air

Due nuovi portatili ultra-leggeri con un design tutto Apple


ENTRA NEL MONDO DI TRON LEGACY CON EURONICS A PARTIRE DAL 18 DICEMBRE GUARDA IL TRAILER DEL FILM DISNEY TRON LEGACY NEI PUNTI VENDITA EURONICS E

SCOPRI COME VINCERE FANTASTICI PREMI!

500

1

buoni ccinema

IN

1

3D

DAL 29 DICEMBRE AL CINEMA

1 notebook HP pavilion dv3-4101sl black cherry Clicca sul codice con il tuo cellulare e visualizza il trailer del film

viaggio a

LONDRA per 2 persone

Se non hai il software invia un SMS con scritto euronics (per gli iPhone scrivi i-euronics) al 320.2043603.

A quasi 30 anni di distanza, il seguito di un capolavoro che ha scritto un capitolo importante nella storia del cinema

4 8

10

14

Dopo una serie di tentativi non completamente soddisfacenti, Microsoft torna a farsi largo nel settore dei cellulari di ultima generazione e questa volta fa sul serio

Giocare con il corpo Microsoft e Sony rispondono alla sfida di Nintendo con i nuovi dispositivi di controllo che si usano con i naturali movimenti del corpo

16

Il capostipite pite Anche se i nuovi prodotti dotti di Sony e Microsoft, che vedremo mo nelle pros-

rienza di gioco, vari produttori hanno sviluppato una ricca linea di adattatori, svilupp

sime pagine, sono riusciti usciti a mi-

all’interno all’intern dei quali vengono alloggiati il

gliorare l’idea di base e di Ninten-

telecomando Wii e il Nunchuk. Possono telecoma

do, è giusto riconoscere oscere a quest’ultima il merito di avere introdotto per prima il concet-

avere la forma di armi, attrezzi da ginnafo stica, racchette da tennis, guantoni da racc pugilato… le possibilità sono infinite!

to di gioco senza joypad. pad. La sua console Wii utilizza izza due controlli, collegati ati tra loro da un cavo: il telecomando Wii, che

All’inizio dell’estate 2008, Nintendo ha predell sentato un dispositivo aggiuntivo da collegadis re al telecomando, il Wii MotionPlus, in grado telecoma di migliorare ulteriormente il grado di preci-

è l’elemento principale, simile a quello di un n

sione del sistema di controllo, grazie a un sis giroscopio a due assi che funziona insieme all’accelerometro all’accelerome già presente. Da pochi gior-

televisore, e il Nunchuk, huk, più simile a un joypad d tradizionale e dotato di una piccola leva analogica.

ni è inoltre disponibile il Wii Plus, una versione disp evoluta del telecomando originale che integra tele già al proprio interno il Wii MotionPlus.

Entrambi sono dotati di accelerometri, che ri-

I prezzi sono 39,90 euro per il teleco-

levano i movimenti, con l’aggiunta di un siste-

mando Wii, 18,90 euro per il Nunchuk,

ma di puntamento a infrarossi per il solo tele-

19,90 euro per il Wii MotionPlus e 49,90

comando. Il collegamento con la console avviene tramite Bluetooth. Per rendere ancora più coinvolgente l’espe-

euro per il Wii Plus, disponibile in quattro colori diversi: bianco, nero, rosa e azzurro.

sello più importante in questa prospettiva: viene infatti a cadere quel filtro che era rappresentato dai classici sistemi di controllo, i vari joystick e joypad, che per quanto comodi sono sempre un artificio. Premere in avanti una leva per correre

Giocare con il corpo Microsoft e Sony rispondono alla sfida di Nintendo con i nuovi dispositivi di controllo che si usano con i naturali movimenti del corpo.

I

l mondo dei videogiochi è forse quello che, nel campo

gestire qualsiasi gioco con movimenti realistici. Il

Immersi nell’azione

non ci permette di immergerci davvero in quello

comando può infatti trasformarsi nell’elsa di una

Nel corso degli anni abbiamo assistito a diversi

che accade sullo schermo, perché il nostro cor-

spada, nel manico di una canna da pesca o

“esperimenti di realtà virtuale”, con occhialini,

po sa di non essere impegnato in una corsa. Ma

nell’impugnatura di un fucile e sono i nostri gesti a determinare quello che accade sullo schermo. Adesso, anche Sony e Microsoft hanno imboccato questa strada, con il lancio dei nuovi dispositivi PlayStation Move e Kinect per Xbox.

tute speciali, cabine di pilotaggio circondate da

se per saltare nel videogioco dobbiamo farlo an-

schermi e altro ancora, nessuno però in grado di

che dal vivo, allora le cose cambiano: c’è una

convincere davvero. La rivoluzione a cui ha dato

corrispondenza diretta tra le nostre azioni e quel-

inizio Nintendo, e che adesso viene seguita an-

lo che accade sullo schermo.

che da Microsoft e Sony, è probabilmente il tas-

Giocare in compagnia Un limite dei videogiochi classici è che il più delle

Per fare ginnastica

volte vengono affrontati da una singola persona,

sono solo questi gli ingredienti che deter-

Non contenta di avere riscritto le regole dei

esercizi a corpo libero. Wii Fit, il primo titolo a

che al massimo sfida altri appassionati tramite il

minano il successo di un gioco. Circa

videogiochi con il Wii Remote, nel 2008 Nin-

utilizzare questo originale sistema di controllo,

collegamento online. I titoli che sfruttano i nuovi sistemi di controllo, invece, sono studiati princi-

cinque anni fa, al lancio delle console di nuova generazione, come Xbox 360 e

Balance Board. Si tratta di una pedana, simile

seguito nel 2009 Wii Fit Plus.

palmente come “party game”. Anche chi non è

PlayStation 3, lo storico marchio Ninten-

a quelle utilizzate per fare esercizi di step in

Il gioco Wii Fit Plus, con Balance Board

un patito dei videogiochi si lascia facilmente coin-

Pac-Man, oggi abbiamo a disposi-

do è riuscito a sorprendere la concorren-

zione prodotti dal realismo estremo,

za con la propria Wii, pur offrendo

interi pianeti da esplorare libera-

una qualità tecnica nettamente

mente e azione degna delle migliori

inferiore. Il merito? Tutto del si-

produzioni di Hollywood. Tutto questo è stato reso possibile soprattutto

stema di controllo, uno speciale telecomando senza fili che,

dall’inarrestabile sviluppo dei componen-

grazie a un accelerometro in-

ti, a cominciare da schede video e proces-

terno e ai LED a infrarossi

sori, e nei prossimi anni si arriverà sempre

che comunicano con la

più vicini al fotorealismo. Eppure, non

console, permette di

tendo ci ha nuovamente sorpresi con la Wii

è stato un successo in tutto il mondo, a cui è

dell’informatica, ha subito

la trasformazione più sorprendente: 30 anni fa il titolo di riferimento era

palestra, contenente te una serie di sensori di pressione. ne. Per utiliz-

inclusa, è in vendita a 99 euro.

volgere in queste sfide, che richiedono equilibrio, volg agilità e riflessi pronti, ma non necessitano di alagilit cuna esperienza con il joypad. Il funzionamento è così intuitivo che chiunque può subito cimentarcos

zarla è sufficiente salirci sopra e quindi spostare il peso del corpo in base al tipo po di attività che dobbiamo o compiere. Si presta perfetrfet-

si e ottenere risultati eccellenti: in una partita a tennis, per esempio, dovremo “solo” muoverci te con i tempi giusti ed eseguire gli stessi gesti che faremmo sul campo. I pulsanti servono solo ocfarem casionalmente e nella soluzione di Microsoft, Kicasi

tamente a giochi come lo sci e agli

nect, sono stati addirittura eliminati del tutto. nect

4 I Euronics Magazine

I5

Televisione

Televisione 3D

18

Le prestazioni di un computer da scrivania racchiuse in appena due chilogrammi, per lavorare e divertirsi sempre al massimo

gini in Alta Definizione (HD) vengono trasmesse e visualizzate con una risoluzione fino a 1920x1080 pixel - 1080i - fornendo un’im-

eseguire il riavvolgimento o l’avanzamento rapido di un programma registrato, mettere in pausa e riprendere la riproduzione di un pro-

Informatica/Sicurezza

Il nuovo sistema operativo iOS 4.2 introduce finalmente anche sul tablet di Apple alcune funzioni già presenti su iPhone

registrazione contemporanea di due programmi, la registrazione di un programma e la riproduzione di un altro, la riproduzione di un

in modo automatico mantiene

programma già g registrato e la registrazione contemporan contemporanea di altri due.

Glee 2

e per riprodurre i programmi registrati. Con il Decoder My Sky HD è possibile registrare fino a 140 ore di programmazione in standard definition. Il Decoder è inoltre dotato di due ingressi per l’antenna satellitare in modo da permettere la

Criminal Minds Una delle serie TV poliziesche più seguite dal grande pubblico, ispirata alle reali tecniche e agli archivi dell’FBI

Le risposte che cerchi Ci sono alcuni dubbi comuni quando si parla di tecnologia 3D per i televisori. Vediamo di fare un po’ di chiarezza:

Vivere lo sport. E non solo.

D: gli occhiali che distribuiscono al cinema vanno bene anche per il televisore

Dopo essere stata la prima, nel 2006, ad offrire

2 novembre. Anche gli appassionati di rugby hanno potuto godersi lo spettacolo del proprio sport

rie TV, documentari, rubriche sportive, pro-

una trasmissione televisiva in diretta ed in Alta Definizione, è stata sempre Sky, quattro anni, dopo a trasmettere il primo evento live in 3D in Italia. Il 3 e

preferito con le meraviglie del 3D: tre test match della Nazionale Italiana contro Argentina, Australia e Isole Fiji. Il 3D però non si ferma allo sport. Per gli

3D di casa? R: no, perché si tratta di occhiali passivi, che usano una tecnologia diversa. I televisori 3D usano invece gli occhiali attivi,

grammi per bambini, eventi e concerti. Un nuovo modo di vivere la TV in tutta libertà e in totale autonomia.

il 4 ottobre 2010, è stato possibile vedere in 3D la Ryder Cup di golf, seguito dalla grande sfida di Uefa Champions League tra Tottenham e Inter del

abbonati al pacchetto Cinema, infatti, sono arrivati due grandi regali di Natale: “A Christmas Carol ” e il capolavoro di Tim Burton “Alice in Wonder-

che bloccano alternatamente le lenti in modo da far vedere a ciascun occhio solo le immagini corrette, restituendo così il

segnale in 3D, che giunge dal disco Blu-ray o dai decoder HD e My Sky HD, contiene in pratica due immagini per ogni fotogramma, destina-

quello dell’utilizzo, come nel caso dei televisori 3D. Ma per quanto riguarda le trasmissioni? Dopo aver lanciato l’Alta Definizione – già

senso di tridimensionalità. D: la configurazione di un sistema 3D da casa è complessa?

te all’occhio destro e a quello sinistro. Per otte-

land” in prima visione e per la prima volta in 3D. “Alice in Wonderland” è il secondo miglior incasso in Italia nella stagione 2009-2010 e il quarto di tut-

fruibile da più del 50% degli abbonati e che entro la fine del 2011 avrà ben 50 canali dedicati – Sky ha iniziato oggi ad offrire alcune

Per poter godere anche a casa dello spettacolo offerto dalla tecnologia 3D, abbia-

nere questo effetto la registrazione avviene tramite speciali telecamere con due obiettivi leggermente distanziati. Gli occhiali servono

ti i tempi. I due film saranno visibili anche nella magia dell’Alta Definizione e grazie al My Sky HD sarà possibile vedere e rivedere, quando si vuole, le più

trasmissioni in 3D: basta essere in possesso di un decoder in Alta Definizione (Sky HD o My Sky HD) e collegarlo al televisore 3D tra-

mo bisogno di tre elementi: un televisore 3D, gli occhiali 3D e una sorgente per i contenuti. Per quest’ultima, spesso si pensa

proprio a fare in modo che ciascun occhio riceva solo le immagini a esso destinate, oscurando la lente per una frazione di secondo quando

belle immagini dei due film d’animazione targati Disney. Questo è solo l’inizio: la tecnologia 3D sta continuando a riscuotere un grande successo e al

che può essere un disco Blu-ray con questa tecnologia o una trasmissione 3D come quelle proposte da Sky.

mite HDMI, indossare gli occhialini e godersi lo spettacolo, senza complesse configurazioni. E non solo: con il My Sky HD è possibile

come unica soluzione ai lettori Blu-ray 3D, ma in realtà si stanno cominciando a diffondere anche le trasmissioni televisive con questo for-

invece appare un fotogramma destinato all’altro occhio. Non preoccupiamoci, perché si tratta di movimenti talmente rapidi che non sia-

cinema diventa ogni mese più presente. Sky è così pronta a replicare il successo anche sugli schermi di casa, continuando ad investire nelle

D: servono dei modelli di televisori specifici per guardare le trasmissioni 3D? R: no, tutti i televisori 3D sono utilizzabili per

vedere e rivedere i propri programmi preferiti, crearsi la propria videoteca personale o accedere al servizio gratuito Sky on Demand, una

mato. Sky è stato il primo fornitore in Italia a credere in questa tecnologia ed è quello che continua a investire di più in questo senso. Il

mo in grado di percepirli in alcun modo: quello che vediamo sono immagini perfette che sembrano fuoriuscire dallo schermo.

nuove tecnologie per offrire ai propri abbonati servizi innovativi in grado di rendere unica l’esperienza televisiva.

le trasmissioni di Sky e non sono mai stati riscontrati problemi di compatibilità.

Come funziona il 3D

R: assolutamente no. Servono solo un televisore 3D, gli occhiali che vengono forniti in dotazione e una trasmissione 3D,

8 I Euronics Magazine

I9

Informatica/Sicurezza PHISHING

PHISHING

Non c’è bisogno di indossare i guanti e la mascherina per usare il PC, ma un pò di attenzione e un buon antivirus sono fondamentali per resistere alle insidie

Prudenti, ma non troppo

Tecniche di pesca

Secondo le ricerche, gli italiani avrebbero

nali in Rete, ma dall’altra c’è poca prevenzione

Vediamo quali sono i passaggi princi-

comportamenti altalenanti per quanto riguarda la sicurezza in rete. Da una parte c’è una fondamentale diffidenza nei confronti di

attiva: tre persone su quattro non effettuano alcun tipo di backup dei propri documenti, un comportamento assolutamente a rischio, e

pali di un classico attacco “phishing”, per imparare a evitarlo: 1. Ci viene inviato un messaggio email, si-

Internet, visto che il 67 percento degli italiani afferma di non comunicare informazioni perso-

sono solo pochi di più coloro che utilizzando strumenti specifici per verificare l’affidabilità dei siti si Internet prima di

mile come veste grafica e contenuti a una comunicazione ufficiale. Il mittente sembra essere una banca, le poste o un altro servi-

visitarli. Basterebbe vi utilizzare un servizio gratuito come Norton g

2. Il messaggio ci avvisa di problemi o mi-

zio online.

Safe Web, http://safeS web.norton.com, graw

nacce, oppure ci offre una qualche occasione speciale, per esempio uno sconto ecce-

zie zi al quale è sufficiente inserire l’indirizzo di un sito Internet per sa-

3. Ci viene detto che dobbiamo subito an-

zionale.

pere se è sicuro o pericoloso.

dare sul sito Internet per rimediare al problema o approfittare dello sconto. Un link nel messaggio email ci riporta direttamente alla pagina Web.

4.

Se facciamo clic sul link presente

nche se il bombardamento dei classici virus per PC ha subito un rallentamento rispetto agli

evitare questo genere di imbrogli sono piuttosto semplici: usare

nell’email, siamo già a un passo dalla trappola: il sito a cui veniamo portati è quasi identico a quello originale, ma in realtà si

scorsi anni, in realtà il pericolo per chi naviga su Internet non è per niente diminuito. Più che altro, sta cambiando il tipo di

Minore come entità, ma non come rischio, è un diverso tipo di minaccia: il phishing. Il ter-

sempre programmi di protezione aggiornati, non fornire a nessuno i dati di accesso per i servizi online, neppure a

5. Se inseriamo i codici di accesso nel finto

minaccia con cui abbiamo a che fare: meno evidente e clamorosa, ma proprio per questo ancora più pericolosa. Se infatti sono ormai

mine inglese fa il verso alla parola “fishing”, ovvero pescare, nel senso che si tratta di vere e proprie truffe che sfruttano tecniche di inge-

chi ce li fornisce, diffidare delle email che promettono facili guadagni o ci invitano a collegarci a un sito Internet. Se dovessimo essere

sito, questi vengono immediatamente trasmessi all’autore dell’email, che in questo modo può usarli per collegarsi al nostro po-

rari i virus distruttivi, quelli che come unico scopo hanno rendere impossibile l’uso del computer, sono invece in drastica crescita al-

gneria sociale per farci cadere in trappola. Un esempio tipico sono le false email che arrivano a nome della nostra banca o di altri istituti

in dubbio sulla veridicità di un’email che sembra provenire dalla nostra banca o da altri servizi a cui abbiamo aderito, il sistema più sicu-

sto. I danni che ne possono derivare dipendono dal tipo di servizio: dal conto corrente online potrebbe anche riuscire a

tri tipi di malware, soprattutto quelli che si insinuano di nascosto nel PC e spiano le informazioni riservate, alla ricerca di dati come il

di credito, nelle quali ci viene richiesto di fornire i dati di accesso per poter risolvere fantomatici problemi, con la velata minaccia che in

ro è telefonare all’ente da cui proviene per una verifica.

numero di carta di credito e i codici di accesso della banca. Una recente ricerca condotta dalla società indipendente StrategyOne per

caso contrario potremmo subire addebiti erronei o non poter più accedere ai nostri conti. Si tratta sempre di trappole, poiché nessuna

conto di Symantec, la casa produttrice del celebre Norton Antivirus, ha rilevato che circa il 51 percento dei computer mondiali contiene

banca ci chiederà mai la nostra password di accesso, tantomeno tramite email. Un’altra diffusa tattica di phishing consiste nell’invitar-

almeno un virus, quasi sempre all’insaputa di chi lo utilizza.

ci, sempre tramite email, a collegarci a un sito che utilizziamo spesso, di preferenza sempre la banca online, per aggiornare i dati: il link

tratta di una copia.

eseguire un bonifico a proprio vantaggio.

10

che troviamo nel messaggio però è falso e ci conduce a una copia della pagina originale.

Professionisti della sicurezza Sono due gli ingredienti per navigare tranquilli su Internet: restare sempre in guardia

virus, giunto alla versione 2011. Per maggiore sicurezza, possiamo anche sce-

Lo scopo, ancora una volta, è rubare i nostri codici di accesso. Sempre secondo la ricerca di StrategyOne, circa il 10 percento degli

e utilizzare un valido antivirus sempre aggiornato. Uno dei nomi più celebri e affidabili in questo senso è quello di Norton Anti-

gliere la versione Internet Security 2011, che integra ulteriori strumenti per proteggerci dal furto di identità e password.

utenti di Internet sarebbe caduto vittima di una truffa di questo tipo. L’Italia sarebbe tra l’altro al quinto posto nella poco onorevole classifica dei Paesi più colpiti al mondo dalla

10 I Euronics Magazine

Telefonia

Telefonia

WINDOWS PHONE 7

WINDOWS PHONE 7

Lo smartphone secondo Microsoft

maggiordomo 19 Ilrobot Stufi di fare le pulizie? Nessun problema, ci pensa il robot di Samsung!

Sky HD, l’impianto Hi-Fi o il sistema Home Theatre. Il Decoder My Sky HD non ha bisogno di essere sintonizzato, e,

library che ogni giorno mette a disposizione la

criminalità informatica. In realtà, le regole per

iPhone e iPad di pari passo

gramma mentre è ancora in onda. Il Decoder My Sky HD è dotato internamente di un disco rigido, utilizzato per memorizzare

dettagli davvero straordinaria. Il televisore deve essere certificato “HD-Ready” con supporto del protocollo di protezione HDCP. Il telecomando My Sky HD in dotazione, se correttamente impostato è in grado di controllare sia il televisore sia il Decoder My

selezione dei migliori programmi Sky da guardare quando vuoi, anche in HD, con film di successo e programmi di intrattenimento, se-

Attenti all’esca!

A

magine estremamente più ampia e dettagliata fino a 5 volte più visibile rispetto alle immagini attuali, con una capacità di visualizzare i

altro

Spesso le innovazioni più rivoluzionarie

C

hiamarli telefoni è quasi un insulto: i cellulari di ultima generazione, o smartphone, sono mol-

to più simili a super PC in miniatura. Il più celebre di tutti è senza dubbio l’iPhone di Apple, che ha in buona parte riscritto le regole per questo settore, ma anche i modelli basati su Google Android stanno ottenendo un crescente successo. Fino a oggi, la grande assente sulla scena è stata Microsoft, ferma a prodotti che ormai soffrivano del peso degli anni. Ma con l’arrivo di Windows Phone 7, la sfida torna ad accendersi.

Alla base del nuovo sistema operativo per smartphone creato da Microsoft c’è un si-

accediamo più spesso. Non si parla solo di programmi, ma anche di singole pagine Web, documenti, contatti o qualsiasi altra

stema a tessere dinamiche, in inglese Live Tiles. Sullo schermo vediamo in fatti una serie di riquadri, che rimandano ad altrettanti servizi o applicazioni, per esempio la posta elettronica o i contatti di Facebook. Basta un tocco sull’icona che ci interessa e accediamo direttamente ai suoi contenuti. La libertà nella personalizzazione di questa schermata è massima: possiamo portare in primo piano gli elementi che ci interessano teressano di più e a cui

cosa ci possa essere utile. Facendo scorrere il dito sullo schermo vengono mostrate altre tessere, sempre gestibili con la massima flessibilità. Lo stesso principio viene sfruttato all’interno di diverse applicazioni ed è facile prendere confidenza con questo sistema. Quando poi vogliamo tornare al punto iniziale, la schermata Start, basta premere il pulsante al centro nella parte inferiore dello schermo.

Applicazioni a raccolta

Samsung Omnia 7

Oltre alle tessere dinamiche, c’è un secondo concetto alla base del nuovo sistema operativo di Microsoft per gli smartphone: gli Hub. Si tratta di centri di raccolta tematici, all’interno dei quali si trovano tutte le applicazioni, i servizi e gli strumenti relativi a un determinato tipo di utilizzo. In tutto sono sei e servono a organizzare gli

Un ampio e luminoso schermo da 4 pollici: è questo che ci colpisce subito dello smartphone Samsung equipaggiato con Windows Phone 7. Grazie alla tecnologia AMOLED, il

elementi dello smartphone in modo più razionale, affinché chi lo usa abbia tutto a portata di mano in base a ciò che sta facendo. All’interno dell’Hub Contatti con Facebook, per esempio, troviamo sia il celebre social network sia tutto ciò che ha a che vedere con la comunicazione. La rubrica dei contatti viene sincronizzata con Facebook ed è facile accedere da qui a servizi come l’invio di SMS e di messaggi. All’interno dell’Hub Foto e fotocamera ci sono invece gli strumenti per catturare e gestire le immagini, sfruttando la fotocamera integrata dello smartphone. Da qui è comunque facile passare al precedente Hub e bastano pochi tocchi per inviare una foto su Facebook, senza bisogno di aprire la relativa applicazione. Nell’Hub Musica

display sensibile al tocco risulta perfettamente leggibile anche alla piena luce del sole, dove altri dispositivi invece soffrono per l’eccessiva luminosità esterna. È l’ideale per gustare a fondo tutti i servizi racchiusi nell’Hub Giochi e nell’Hub Musica e Video: il primo trasforma lo smartphone in una sala giochi tascabile, con la possibilità di sfruttare il servizio gratuito Xbox Live per sfidare altri giocatori a distanza e tenere traccia di tutti i propri punteggi, mentre il secondo dà accesso ai contenuti audio e video, sia quelli presenti sul cellulare, sia quelli accessibili online. Interessante soprattutto il servizio opziona-

e video troviamo tutto ciò che ha a che fare con l’audio e i filmati, compresa la radio FM. Molto interessante, per chi è sempre in cerca di nuove canzoni, il servizio Zune Pass: prevede un abbonamento mensile, a fronte del quale abbiamo il diritto di ascoltare tutta la musica che deside-

HTC 7 Pro

le Zune Pass: a fronte di un abbonamento da 9,99 euro al mese, permette di ascoltare in streaming tutta la musica che desideriamo, in modo assolutamente legale.

riamo, in streaming, ovvero senza bisogno di scaricarla sullo smartphone, quindi senza occupare inutilmente la memoria del dispositivo. Se invece abbiamo propensioni più lavorative e siamo alla ricerca di uno strumento utile in ambito professionale, nell’Hub Office troviamo uno dei principali punti di forza di Windows Phone 7: una versione tascabile della celebre

Con 16 GB di memoria e schermo

sul televisore HD un video registrato nel cellulare. Sfruttando o l’HUB Foto e fotocamera del nuovo sistema opera-

Se siamo alla ricerca di uno strumento lavorativo più che per il tempo libero, allora diamo un’occhiata al modello 7 Pro di HTC. Grazie alla tastiera QWERTY a scom-

sensibile al tocco da 3,8 pollici, l’Optimus 7 di LG è stato uno dei primi smartphone a debuttare con Windows Phone 7. Dotato di collegamenti HSDPA, per la rete cellulare, e WiFi, per l’uso a casa e in ufficio, offre un sistema di “realtà aumentata”, chiamato Scan Search, che ci mostra tutti i punti di interesse nelle vicinanze, trasformando il cellulare in una guida virtuale. Basta inquadrare una via con l’Optimus 7 per vedere le indicazioni di ristoranti, negozi e servizi vari, nell’arco di cinque chilometri. Il sistema Play to invece sfrutta lo standard DLNA per inviare audio e video ad altri dispositivi

tivo abbiamo modo ai apprezzare a fondo la qualità e le funzioni nzioni della fotocamera integrata: riconosce nosce infatti automaticamente il tipo di scena che stiamo per riprendere e adatta le impostazioni di conseguenza. uenza. Se poi vogliamo catturare per intero un vasto paesaggio, o, la funzione panoramica ci permette di “cucire” insieme fino a cinque scatti, ottenendo uno spettacolare effetto d’insieme. Futuristico anche il sistema Voice to text, che ci consente di dettare ettare a voce

parsa e all’ampio schermo sensibile al tocco è ideale per sfruttare al massimo l’Hub Office, che comprende le versioni Mobile di Word, Excel e PowerPoint, con le quali possiamo accedere ai nostri documenti e perfezionarli. OneNote permette di prendere appunti da sincronizzare poi con il computer, mentre SharePoint Workspace rende più facile la condivisione dei documenti con i colleghi. Ci sono poi decine di applicazioni utili per il lavoro a cui possiamo accedere dall’Hub Marketplace, sia gratuite sia a pagamento, che aumentano la produttività quando siamo lontani dalla

suite di programmi di Microsoft, con Word, Excel e PowerPoint. Con tutte e tre le applicazioni è possibile visualizzare e modificare i documenti realizzati sul PC, mentre solo con le prime due se ne possono anche creare di nuovi direttamente dallo smartphone. In più, SharePoint e One Note sono perfetti per condividere il lavoro con i colleghi e per prendere rapidi appunti in movimento. Sul fronte opposto, quello del divertimento, Microsoft mette a frutto l’eccezionale esperienza acquisita con l’Xbox: l’Hub Giochi con Xbox Live sfrutta infatti lo stesso sistema di sfide online messo a punto per la console, con la possibilità di giocare a distanza insieme agli amici. Infine, l’Hub Marketplace è il grande negozio virtuale dal

compatibili, per esempio per guardare

SMS o email.

scrivania.

quale si possono acquistare o scaricare gratuitamente centinaia di applicazioni.

LG Optimus 7

14

Navigare con le tessere

14 I Euronics Magazine

I 15

Telefonia

Telefonia

STAMPARE DA SMARTPHONE

STAMPARE DA SMARTPHONE

potente 13 Più di un desktop

Placido

zionale e tutta la Uefa Champions League in diretta e in HD Il grande Sport in diretta e in HD con Rugby (6 Nazioni, Coppa del Mondo), Basket (Italiano e NBA), Golf, Tennis, Sport Americani e tanto

HTC

Piccolo, leggero, con una grande autonomia e prestazioni eccellenti: il nuovo portatile di Apple riscrive le regole

registrare e riprodurre programmi della televisione satellitare con modalità analoghe ad un normale videoregistratore. E’ infatti possibile

sono anche quelle più semplici. Magari non dal punto di vista della tecnologia “nascosta” dentro ai prodotti, ma di sicuro da

LG

12

costantemente aggiornata la lista dei Canali Sky. Con l’abbonamento a My Sky HD, oltre alla visione dei programmi satellitari, è possibile

tà di ricevere le immagini in Alta Definizione (HD) e di registrare tali contenuti mantenendone inalterata la definizione (HD). Le imma-

La nuova stagione della serie pluripremiata

L’Alta Definizione invade l’offerta di Sky, saranno 50 i canali entro fine 2011. E con il decoder Sky HD o My Sky HD - ormai già più del 50% - si può accedere alla nuova tecnologia 3D

Dopo una serie di tentativi non completamente soddisfacenti, Microsoft torna a farsi largo nel settore dei cellulari di ultima generazione e questa volta fa sul serio

Irresistibile leggerezza

Il Decoder Digitale My Sky HD riceve informazioni digitali provenienti dal satellite, le decodifica e le invia al televisore. Questo Decoder si caratterizza per la capaci-

Serata Vallanzasca Una serata di grande Cinema in occasione dell’uscita nelle sale del nuovo film di Michele

L’ultimo capolavoro di Martin Scorsese

Sky buca lo schermo

MY SKY HD : La vera rivoluzione tecnologica

Avatar: Il film “evento” Il più grande film di tutti i tempi, record d’incassi della stagione cinematografica 2009/2010

Tutta la Serie A, il meglio del Calcio Interna-

8

4

3D

Boardwalk Empire

Stampa a distanza con il tuo cellulare Un sogno diventato realtà: con i moderni smartphone e le nuove stampanti di HP possiamo facilmente trasporre su carta qualsiasi documento, anche a distanza di migliaia di chilometri

L’Alta Definizione invade l’offerta di Sky, saranno 50 i canali entro fine 2011. E con il decoder Sky HD o My Sky HD - ormai già più del 50% - si può accedere alla nuova tecnologia 3D

Non c’è bisogno di indossare i guanti e la mascherina per usare il PC, ma un pò di attenzione e un buon antivirus sono fondamentali per resistere alle insidie

DISPOSITIVI DI CONTROLLO

DISPOSITIVI DI CONTROLLO

Highlight Sky 2011

Sky buca lo schermo

Attenti all’esca!

Games

Games

Lo smartphone secondo Microsoft

SAMSUNG

3 Tron 2.0

Credits: Simone Piccone/Getty images

magazine

NB: i costi per la connessione varino in base al tuo piano tariffario Concorso valido dal 18/12/10 al 16/01/11. Montepremi pari a 7.473,34 € (IVA inclusa). Regolamento completo su www.euronics.it

Molto più di una stampante Tra i modelli di HP dotati di tecnologia ePrint, uno dei più completi in assoluto è l’e-All-inOne HP Photosmart Premium. Si tratta di una multifunzione, ovvero integra anche lo scanner e può esse-

Un forno intelligente Grazie ai sensori interni, il forno di Samsung decide da solo come cucinare

re utilizzata come una classica fotocopiatrice. Utilizza la tecnologia di stampa a getto d’inchiostro, quindi è ideale anche per mettere su carta fotografica i nostri scatti digitali, con una risoluzione massima di ben 9.600x2.400

Stampa a distanza con il tuo cellulare Un sogno diventato realtà: con i moderni smartphone e le nuove stampanti di HP possiamo facilmente trasporre su carta qualsiasi documento, anche a distanza di migliaia di chilometri

C

on i moderni smartphone che assomigliano sempre di più a poten-

giarci a un computer che faccia da tramite. La vera soluzione si chiama ePrint, una tecnologia integra-

tempo. Con le stampanti HP dotate di tecnologia ePrint, non c’è bisogno di questo passaggio: di-

lare alcun tipo di programma o driver sul dispositi-

tra le mani, in pochi secondi, una cartina stradale corredata da tutte le indicazioni necessarie. Al posto di usare il PC per inserire le informazioni che occorrono, è sufficiente sfruttare lo schermo LCD della stampante e i pulsanti di controllo. Con lo stesso principio, possiamo stampare tramite Famiglia Disney una serie di immagini in bianco e

tamente trasferito su carta. Se siamo preoccupati che qualcuno possa abusare di questo servizio a

Le stampanti ePrint sfruttano il collegamento a Internet anche per offrirci una serie di programmi di

nero dei celebri fumetti, che i nostri bambini si divertiranno poi a colorare. Per il tempo libero, inve-

facile accesso che possiamo usare senza neppure accendere il computer. Questo servizi vengono

ce, c’è ad esempio Web Sudoku, con un’infinità di schemi del divertente rompicapo giapponese. In

l’accesso, in modo che spetti a noi stabilire quali dispositivi possono mandare in stampa i docu-

forniti da varie aziende e ci permettono di ottenere informazioni utili o materiali di vario genere. Con

numero di applicazioni ePrint disponibili è in costante crescita e si trova di tutto, dagli strumenti di

menti. La procedura è veloce e intuitiva e può ri-

Bing Maps, per esempio, possiamo impostare un

lavoro a simpatiche idee per il divertimento.

Un giornale a modo tuo Una delle applicazioni a cui è possibile accedere tramite ePrint è perfetta per chi

rettamente dallo smartphone, o da qualsiasi altro dispositivo con un accesso a Internet, è sufficiente

ama essere sempre aggiornato. Si chiama Tabloid e permette di scegliere una serie di

Tante volte capita di approfittare di un viaggio o di uno spostamento con i mezzi pubblici per rivede-

blog di informazione, dai quali vengono recuperate automaticamente le notizie. Il servizio si occupa poi di disporle nel modo mi-

averli a portata di mano quando servono. Esistono programmi specializzati per i differenti modelli di

re un lavoro. Magari lo correggiamo usando lo smartphone, ma quando arriviamo in ufficio dob-

di ricevere ed elaborare gli allegati creati con Microsoft Office, i file di puro testo, i PDF e le imma-

gliore sulla pagina e quindi di trasferirle su carta. Il risultato è che possiamo avere ogni giorno il nostro quotidiano perfetto, con solo le informazioni che ci interessano di più.

gini. Funziona sia che ci troviamo a pochi centimetri di distanza dalla stampante, sia che siamo all’altro capo del mondo, senza bisogno di instal-

Programmi via Web

nostra insaputa, o semplicemente che ci arrivino email per sbaglio, possiamo facilmente restringere

inviare il file che ci serve tramite un’email. Ogni stampante ha infatti un proprio indirizzo di posta elettronica, diverso per ogni esemplare, in grado

biamo trasferire il documento sul computer e solo a quel punto possiamo stamparlo. Se siamo di

punto di partenza e un punto di arrivo e ritrovarci

riaccesa, parte automaticamente la stampa.

Nel momento in cui installiamo la nuova stampante, il sistema di ricezione è aperto: chiunque conosca l’esatto indirizzo email del nostro dispositivo è in grado di inviare un allegato, che viene immedia-

Un’email per stampare

fretta per una riunione, potrebbe non essercene il

senza dover ricorrere al computer, comprese le applicazioni ePrint. Il prezzo è di 199 euro nella versione senza fax e di 249 euro per quella con fax.

funzione utile è la memorizzazione online dei messaggi: se la stampante risulta spenta nel momento in cui arriva un’email, i server di HP si preoccupano di conservarla per 24 ore. Poi, non appena viene

ta nella maggior parte delle nuove stampanti di HP.

16 I Euronics Magazine

grande schermo LCD è l’ideale per sfruttare tutti gli strumenti di questa multifunzione

collegamento di rete senza fili, è poi la soluzione ideale se abbiamo bisogno di tenere la stampante lontana dalla scrivania o se desideriamo condividerne l’uso con altre

Non per tutti

ti computer in miniatura, è naturale voler compiere le stesse operazioni che

cellulari, per esempio per l’iPhone, che si offrono di svolgere questo lavoro, ma il più delle volte dobbia-

persone. Volendo, è disponibile anche il modello dotato di funzione fax integrata. Il

co e nero può sfornare fino a 33 pagine in un solo minuto. La presenza del WiFi, per il

vo che stiamo utilizzando.

siamo abituati a svolgere con i normali PC. Tra queste c’è la stampa dei documenti, che spesso conserviamo nei dispositivi portatili proprio per

mo fare i conti con limiti di compatibilità o appog-

dpi. Questo però non significa che sia poco adatta al lavoro da ufficio, visto che in bian-

sparmiarci inutili costi di carta e inchiostro. Un’altra

I 17

16


Anteprima/Cinema TRON LEGACY

Tron 2.0 A quasi 30 anni di distanza, il seguito di un capolavoro che ha scritto un capitolo importante nella storia del cinema el 1982, un giovane Jeff Bridges veste i panni del programmatore di videogiochi Kevin Flynn in un film destinato a diventare un cult: Tron. Dopo essere stato digitalizzato e trasferito dentro a un mega computer dal Master Control Program (MCP), un’entità artificiale malevola che controlla i server della Encom, Kevin deve affrontare una serie di sfide per riuscire a disattivare il sistema e tornare alla realtà. Ad aiutarlo c’è Tron, l’alter ego del suo amico Alan, che combatte al suo fianco contro i programmi controllati dall’MCP. Un film che unisce azione, effetti speciali all’epoca spettacolari e una storia avvincente. Tutti ingredienti che sono stati ripresi per Tron Legacy, atteso sequel che riparte con la storia a 30 anni di distanza.

N

Un nuovo eroe Kevin Flynn, dopo avere sconfitto l’MCP, è diventato il più grande sviluppatore di videogiochi al mondo. Finché, misteriosamente, è scomparso senza lasciare alcuna traccia. 20 anni più tardi Sam Flynn (Garrett Hedlund), suo figlio, capta uno strano segnale dalla vecchia sala giochi del padre, un segnale che solo Kevin avreb-

be potuto trasmettere. Cercando di scoprire di più su questo mistero, Sam viene digitalizzato esattamente come era successo a suo padre quasi 30 anni prima e si ritrova in un incredibile mondo virtuale, nel quale Kevin è stato intrappolato fin dalla sua scomparsa. Padre e figlio dovranno affrontare, insieme all’impavida guerriera Quorra (Olivia Wilde), un’avventura letale e avvincente, nell’incredibile panorama digitale del mondo creato dallo stesso Kevin Flynn. A vestire i panni di quest’ultimo è ancora una volta Jeff Bridges.

Scheda del film Titolo: TRON Legacy Regia: Joseph Kosinski Sceneggiatura: Edward Kitsis e Adam Horowitz Storia: Edward Kitsis, Adam Horowitz, Brian Klugman e Lee Sternthal Sviluppo dei personaggi: Steven Lisberger e Bonnie MacBird Cast: Jeff Bridges, Garrett Hedlund, Olivia Wilde, Yaya DaCosta, Michael Sheen, Bruce Boxleitner

Il grande ritorno Scritto da Edward Kitsis e Adam Horowitz, e diretto dal giovane Joseph Kosinski, Tron Legacy è riuscito a convincere il difficile pubblico dei fan del film originale, grazie alla perfetta coerenza della storia che porta avanti in modo fluido le

vicende della famiglia Flynn e della Encom. Gli effetti speciali, ancora una volta, sono una parte essenziale della pellicola, che anche in questo riprende lo stile del primo Tron e lo sviluppa con le nuove tecnologie, a cominciare dal 3D.

I3


Games DISPOSITIVI DI CONTROLLO

Giocare con il corpo Microsoft e Sony rispondono alla sfida di Nintendo con i nuovi dispositivi di controllo che si usano con i naturali movimenti del corpo. 4 I Euronics Magazine

l mondo dei videogiochi è forse quello che, nel campo dell’informatica, ha subito la trasformazione più sorprendente: 30 anni fa il titolo di riferimento era Pac-Man, oggi abbiamo a disposizione prodotti dal realismo estremo, interi pianeti da esplorare liberamente e azione degna delle migliori produzioni di Hollywood. Tutto questo è stato reso possibile soprattutto dall’inarrestabile sviluppo dei componenti, a cominciare da schede video e processori, e nei prossimi anni si arriverà sempre più vicini al fotorealismo. Eppure, non

I

sono solo questi gli ingredienti che determinano il successo di un gioco. Circa cinque anni fa, al lancio delle console di nuova generazione, come Xbox 360 e PlayStation 3, lo storico marchio Nintendo è riuscito a sorprendere la concorrenza con la propria Wii, pur offrendo una qualità tecnica nettamente inferiore. Il merito? Tutto del sistema di controllo, uno speciale telecomando senza fili che, grazie a un accelerometro interno e ai LED a infrarossi che comunicano con la console, permette di


Games DISPOSITIVI DI CONTROLLO

Il capostipite ite Anche se i nuovi prodotti otti di Sony e Microsoft, che vedremo o nelle prossime pagine, sono riusciti sciti a migliorare l’idea di base di Nintendo, è giusto riconoscere oscere a quest’ultima il merito di avere introdotto per prima il concetto di gioco senza joypad. ad. La sua console Wii utilizza zza due controlli, collegatii tra loro da un cavo: il telecomando Wii, che è l’elemento principale, simile a quello di un n televisore, e il Nunchuk, uk, più simile a un joypad d tradizionale e dotato di una piccola leva analogica. Entrambi sono dotati di accelerometri, che rilevano i movimenti, con l’aggiunta di un sistema di puntamento a infrarossi per il solo telecomando. Il collegamento con la console avviene tramite Bluetooth. Per rendere ancora più coinvolgente l’espe-

gestire qualsiasi gioco con movimenti realistici. Il comando può infatti trasformarsi nell’elsa di una spada, nel manico di una canna da pesca o nell’impugnatura di un fucile e sono i nostri gesti a determinare quello che accade sullo schermo. Adesso, anche Sony e Microsoft hanno imboccato questa strada, con il lancio dei nuovi dispositivi PlayStation Move e Kinect per Xbox.

Immersi nell’azione Nel corso degli anni abbiamo assistito a diversi “esperimenti di realtà virtuale”, con occhialini, tute speciali, cabine di pilotaggio circondate da schermi e altro ancora, nessuno però in grado di convincere davvero. La rivoluzione a cui ha dato inizio Nintendo, e che adesso viene seguita anche da Microsoft e Sony, è probabilmente il tas-

rienza di gioco, vari produttori hanno svilupp sviluppato una ricca linea di adattatori, all’interno dei quali vengono alloggiati il all’inter telecomando Wii e il Nunchuk. Possono telecom avere la fforma di armi, attrezzi da ginnastica, rac racchette da tennis, guantoni da pugilato… le possibilità sono infinite! All’inizio dell’estate de 2008, Nintendo ha presentato un d dispositivo aggiuntivo da collegare al telecomando, telecom il Wii MotionPlus, in grado di migliorare ulteriormente il grado di precisione del sistema s di controllo, grazie a un giroscopio a due assi che funziona insieme all’accelerometro all’accelerom già presente. Da pochi giorni è inoltre dis disponibile il Wii Plus, una versione evoluta del te telecomando originale che integra già al proprio interno il Wii MotionPlus. I prezzi sono 39,90 euro per il telecomando Wii, 18,90 euro per il Nunchuk, 19,90 euro per il Wii MotionPlus e 49,90 euro per il Wii Plus, disponibile in quattro colori diversi: bianco, nero, rosa e azzurro.

sello più importante in questa prospettiva: viene infatti a cadere quel filtro che era rappresentato dai classici sistemi di controllo, i vari joystick e joypad, che per quanto comodi sono sempre un artificio. Premere in avanti una leva per correre non ci permette di immergerci davvero in quello che accade sullo schermo, perché il nostro corpo sa di non essere impegnato in una corsa. Ma se per saltare nel videogioco dobbiamo farlo anche dal vivo, allora le cose cambiano: c’è una corrispondenza diretta tra le nostre azioni e quello che accade sullo schermo.

Giocare in compagnia

Per fare ginnastica Non contenta di avere riscritto le regole dei videogiochi con il Wii Remote, nel 2008 Nintendo ci ha nuovamente sorpresi con la Wii Balance Board. Si tratta di una pedana, simile a quelle utilizzate per fare esercizi di step in palestra, contenente e una serie di sensori di pressione. e. Per utilizzarla è sufficiente salirci alirci sopra e quindi spostare il peso del corpo in base al tipo o di attività che dobbiamo compiere. Si presta perfetettamente a giochi come lo sci e agli

esercizi a corpo libero. Wii Fit, il primo titolo a utilizzare questo originale sistema di controllo, è stato un successo in tutto il mondo, a cui è seguito nel 2009 Wii Fit Plus. Il gioco Wii Fit Plus, con Balance Board inclusa, è in vendita a 99 euro.

Un limite dei videogiochi classici è che il più delle volte vengono affrontati da una singola persona, che al massimo sfida altri appassionati tramite il collegamento online. I titoli che sfruttano i nuovi sistemi di controllo, invece, sono studiati principalmente come “party game”. Anche chi non è un patito dei videogiochi si lascia facilmente coinvolgere in queste sfide, che richiedono equilibrio, volg agilità e riflessi pronti, ma non necessitano di alagil cuna esperienza con il joypad. Il funzionamento è cun così intuitivo che chiunque può subito cimentarco ssi e ottenere risultati eccellenti: in una partita a tennis, per esempio, dovremo “solo” muoverci te con i tempi giusti ed eseguire gli stessi gesti che faremmo sul campo. I pulsanti servono solo ocfare casionalmente e nella soluzione di Microsoft, Kicas nect, sono stati addirittura eliminati del tutto. nec

I5


Games DISPOSITIVI DI CONTROLLO

In prova

Microsoft Kinect per Xbox 360

Kinect: l’Xbox ci osserva Grazie al nuovo dispositivo di controllo, la console di Microsoft riesce a riconoscere persone, movimenti e comandi vocali L’idea di interagire con un computer senza alcun tipo di interfaccia fisica è da fantascienza, ma adesso è diventata anche realtà. Stiamo parlando di Kinect, il nuovo sistema di controllo realizzato da Microsoft per la propria console Xbox 360. Il dispositivo è composto da una barra orizzontale, montata su un supporto semovente, al cui interno si trovano una videocamera con risoluzione di 640x480 pixel, due sensori di profondità e un microfono. Va posizionato sopra o sotto al televisore che si usa per giocare e si collega alle nuove Xbox Slim tramite uno specifico connettore. Chi ha invece un modello di vecchia generazione, può usare una normale porta USB, ma in questo caso è necessario anche ricorrere all’alimentatore esterno. Può sembrare incredibile, ma quello che fa Kinect è “osservare” e “ascoltare” tutto ciò che lo circonda. La videocamera, grazie al supporto dei sensori di profondità, traccia la forma tridimensionale degli oggetti e delle persone, riconoscendo i movimenti di queste ultime. Integra un sistema di riconoscimento

dei volti e dei gesti, grazie al quale la console distingue un giocatore dall’altro. Il riconoscimento vocale invece è in grado di interpretare alcuni comandi impartiti a voce, rendendo del tutto superfluo l’utilizzo di leve e pulsanti. In pratica, il nostro corpo diventa un unico sistema di controllo. La distanza ideale di utilizzo è tra 1,2 e 3,5 metri da Kinect, benché i sensori siano in realtà in grado di funzionare da 70 centimetri fino a sei metri. Il prezzo di vendita del dispositivo, che viene fornito insieme al gioco Kinect Adventure, è di 149 euro. In alternativa, per 299 euro è possibile acquistare Kinect insieme all’Xbox 360 4 GB.

Specifiche tecniche Compatibilità: Xbox 360 Collegamento: porta proprietaria per Xbox slim, USB e alimentazione esterna per i modelli precedenti Distanza ideale di utilizzo: da 1,2 a 3,5 metri

Dance Central Se pensiamo di acquistare un singolo titolo per Kinect, dovremmo considerare Dance Central. Prodotto dalla stessa Microsoft, è una grande dimostrazione delle potenzialità del nuovo sistema di controllo e, al tempo stesso, un gioco incredibilmente divertente, nel quale dobbiamo esibirci sulla pista da ballo. Ogni brano ci presenta una serie di passi che dobbiamo eseguire a rit-

6 I Euronics Magazine

mo, fino a completare alla perfezione tutta la a coreografia. Oltre che spassoso, è anche un n eccellente esercizio per restare in forma.


Games DISPOSITIVI DI CONTROLLO

In prova

Controller di movimento PlayStation Move per PS3

La bacchetta magica di Sony Un telecomando sormontato da una sfera luminosa si trasforma in spada, racchetta e qualsiasi altro strumento per i nostri giochi L’aspetto particolare del nuovo sistema di controllo di Sony, un telecomando che termina con una sfera luminosa in grado di cambiare colore, può sembrare una trovata puramente estetica, ma in realtà nasconde il segreto di PlayStation Move: la parte luminosa viene infatti riconosciuta con assoluta precisione dalla videocamera PlayStation Eye, che in questo modo comunica alla console i nostri movimenti. Insieme ai sensori di movimento interni al telecomando, tra cui un giroscopio a tre assi, un acceleratore a tre assi e un sensore per il rilevamento dei campi magnetici terrestri, ci permette di eseguire gesti realistici in tre dimensioni, simulando le azioni che avvengono sullo schermo. Il colore della sfera cambia dinamicamente tra un’ampia gamma di tonalità, un elemento che in alcuni titoli si trasforma in un sistema di interazione aggiuntivo. Una serie di pulsanti, comodamente disposti sulla superficie del telecomando, permettono di gestire al meglio qualsiasi situazione. Inoltre, il sistema è dotato di feedback a vibrazione, che aumenta il coinvolgimento nell’azione. La presenza della videocamera PlayStation Eye è essenziale: se ne siamo già in possesso possiamo usare quella, altrimenti è disponibile un pacchetto completo con entrambi i dispositivi, chiamato PlayStation Move Starter Pack, al prezzo di 59,90 euro. Il solo controller di movimento PlayStation Move viene venduto a 39,90 euro, mentre la PlayStation Eye, con il gioco Eye Create, ha un costo di 37,90 euro. In aggiunta, è disponibile anche il controller di navigazione PlayStation Move, progettato per essere utilizzato in contemporanea con il controller di movimento con alcuni titoli, che offre una piccola leva analogica e pulsanti aggiuntivi.

Sports Champions Alla ricerca del primo titolo per mettere alla prova PlayStation Move? Cominciamo da Sports Champions, una formidabile raccolta con sei discipline sportive. Potremo cimentarci, insieme agli amici, nelle sfide di ping pong, tiro con l’arco, gladiator, pallavolo, bocce e disc golf. I meccanismi di base ricordano quelli di Wii Sport, il primo titolo per la console Nintendo, con una grafica eccezionale e una risposta ai comandi praticamente aticamente perfetta.

Specifiche tecniche Compatibilità: PlayStation 3 Collegamento: Bluetooth. Richiede PlayStation Eye per funzionare. Il controller di navigazione PlayStation Move è opzionale

I7


3D

Sky buca lo schermo

Credits: Simone Piccone/Getty images

Televisione

L’Alta Definizione invade l’offerta di Sky, saranno 50 i canali entro fine 2011. E con il decoder Sky HD o My Sky HD - ormai già più del 50% - si può accedere alla nuova tecnologia 3D Spesso le innovazioni più rivoluzionarie sono anche quelle più semplici. Magari non dal punto di vista della tecnologia “nascosta” dentro ai prodotti, ma di sicuro da quello dell’utilizzo, come nel caso dei televisori 3D. Ma per quanto riguarda le trasmissioni? Dopo aver lanciato l’Alta Definizione – già fruibile da più del 50% degli abbonati e che entro la fine del 2011 avrà ben 50 canali dedicati – Sky ha iniziato oggi ad offrire alcune trasmissioni in 3D: basta essere in possesso di un decoder in Alta Definizione (Sky HD o My Sky HD) e collegarlo al televisore 3D tramite HDMI, indossare gli occhialini e godersi lo spettacolo, senza complesse configurazioni. E non solo: con il My Sky HD è possibile vedere e rivedere i propri programmi preferiti, crearsi la propria videoteca personale o accedere al servizio gratuito Sky on Demand, una

8 I Euronics Magazine

library che ogni giorno mette a disposizione la selezione dei migliori programmi Sky da guardare quando vuoi, anche in HD, con film di successo e programmi di intrattenimento, se-

Come funziona il 3D Per poter godere anche a casa dello spettacolo offerto dalla tecnologia 3D, abbiamo bisogno di tre elementi: un televisore 3D, gli occhiali 3D e una sorgente per i contenuti. Per quest’ultima, spesso si pensa come unica soluzione ai lettori Blu-ray 3D, ma in realtà si stanno cominciando a diffondere anche le trasmissioni televisive con questo formato. Sky è stato il primo fornitore in Italia a credere in questa tecnologia ed è quello che continua a investire di più in questo senso. Il

rie TV, documentari, rubriche sportive, programmi per bambini, eventi e concerti. Un nuovo modo di vivere la TV in tutta libertà e in totale autonomia.

segnale in 3D, che giunge dal disco Blu-ray o dai decoder HD e My Sky HD, contiene in pratica due immagini per ogni fotogramma, destina-


Televisione 3D

Highlight Sky 2011 Avatar: Il film “evento” Il più grande film di tutti i tempi, record d’incassi della stagione cinematografica 2009/2010 Serata Vallanzasca Una serata di grande Cinema in occasione dell’uscita nelle sale del nuovo film di Michele Placido Boardwalk Empire L’ultimo capolavoro di Martin Scorsese Tutta la Serie A, il meglio del Calcio Internazionale e tutta la Uefa Champions League in diretta e in HD Il grande Sport in diretta e in HD con Rugby (6 Nazioni, Coppa del Mondo), Basket (Italiano e NBA), Golf, Tennis, Sport Americani e tanto altro Glee 2 La nuova stagione della serie pluripremiata

My Sky HD : La vera rivoluzione tecnologica Il Decoder Digitale My Sky HD riceve informazioni digitali provenienti dal satellite, le decodifica e le invia al televisore. Questo Decoder si caratterizza per la capacità di ricevere le immagini in Alta Definizione (HD) e di registrare tali contenuti mantenendone inalterata la definizione (HD). Le immagini in Alta Definizione (HD) vengono trasmesse e visualizzate con una risoluzione fino a 1920x1080 pixel - 1080i - fornendo un’immagine estremamente più ampia e dettagliata fino a 5 volte più visibile rispetto alle immagini attuali, con una capacità di visualizzare i dettagli davvero straordinaria. Il televisore deve essere certificato “HD-Ready” con supporto del protocollo di protezione HDCP. Il telecomando My Sky HD in dotazione, se correttamente impostato è in grado di controllare sia il televisore sia il Decoder My Sky HD, l’impianto Hi-Fi o il sistema Home Theatre. Il Decoder My Sky HD non ha bisogno di essere sintonizzato, e, in modo automatico mantiene

Criminal Minds Una delle serie TV poliziesche più seguite dal grande pubblico, ispirata alle reali tecniche e agli archivi dell’FBI

Vivere lo sport. E non solo. Dopo essere stata la prima, nel 2006, ad offrire una trasmissione televisiva in diretta ed in Alta Definizione, è stata sempre Sky, quattro anni, dopo a trasmettere il primo evento live in 3D in Italia. Il 3 e il 4 ottobre 2010, è stato possibile vedere in 3D la Ryder Cup di golf, seguito dalla grande sfida di Uefa Champions League tra Tottenham e Inter del

te all’occhio destro e a quello sinistro. Per ottenere questo effetto la registrazione avviene tramite speciali telecamere con due obiettivi leggermente distanziati. Gli occhiali servono proprio a fare in modo che ciascun occhio riceva solo le immagini a esso destinate, oscurando la lente per una frazione di secondo quando invece appare un fotogramma destinato all’altro occhio. Non preoccupiamoci, perché si tratta di movimenti talmente rapidi che non siamo in grado di percepirli in alcun modo: quello che vediamo sono immagini perfette che sembrano fuoriuscire dallo schermo.

costantemente aggiornata la lista dei Canali Sky. Con l’abbonamento a My Sky HD, oltre alla visione dei programmi satellitari, è possibile registrare e riprodurre programmi della televisione satellitare con modalità analoghe ad un normale videoregistratore. E’ infatti possibile eseguire il riavvolgimento o l’avanzamento rapido di un programma registrato, mettere in pausa e riprendere la riproduzione di un programma mentre è ancora in onda. Il Decoder My Sky HD è dotato internamente di un disco rigido, utilizzato per memorizzare e per riprodurre i programmi registrati. Con il Decoder My Sky HD è possibile registrare fino a 140 ore di programmazione in standard definition. Il Decoder è inoltre dotato di due ingressi per l’antenna satellitare in modo da permettere la registrazione contemporanea di due programmi, la registrazione di un programma e la riproduzione di un altro, la riproduzione di un programma già g registrato e la registrazione contemporanea di altri due. contemporan

Le risposte che cerchi

2 novembre. Anche gli appassionati di rugby hanno potuto godersi lo spettacolo del proprio sport preferito con le meraviglie del 3D: tre test match della Nazionale Italiana contro Argentina, Australia e Isole Fiji. Il 3D però non si ferma allo sport. Per gli abbonati al pacchetto Cinema, infatti, sono arrivati due grandi regali di Natale: “A Christmas Carol ” e il capolavoro di Tim Burton “Alice in Wonderland” in prima visione e per la prima volta in 3D. “Alice in Wonderland” è il secondo miglior incasso in Italia nella stagione 2009-2010 e il quarto di tutti i tempi. I due film saranno visibili anche nella magia dell’Alta Definizione e grazie al My Sky HD sarà possibile vedere e rivedere, quando si vuole, le più belle immagini dei due film d’animazione targati Disney. Questo è solo l’inizio: la tecnologia 3D sta continuando a riscuotere un grande successo e al cinema diventa ogni mese più presente. Sky è così pronta a replicare il successo anche sugli schermi di casa, continuando ad investire nelle nuove tecnologie per offrire ai propri abbonati servizi innovativi in grado di rendere unica l’esperienza televisiva.

Ci sono alcuni dubbi comuni quando si parla di tecnologia 3D per i televisori. Vediamo di fare un po’ di chiarezza: D: gli occhiali che distribuiscono al cinema vanno bene anche per il televisore 3D di casa? R: no, perché si tratta di occhiali passivi, che usano una tecnologia diversa. I televisori 3D usano invece gli occhiali attivi, che bloccano alternatamente le lenti in modo da far vedere a ciascun occhio solo le immagini corrette, restituendo così il senso di tridimensionalità. D: la configurazione di un sistema 3D da casa è complessa? R: assolutamente no. Servono solo un televisore 3D, gli occhiali che vengono forniti in dotazione e una trasmissione 3D, che può essere un disco Blu-ray con questa tecnologia o una trasmissione 3D come quelle proposte da Sky. D: servono dei modelli di televisori specifici per guardare le trasmissioni 3D? R: no, tutti i televisori 3D sono utilizzabili per le trasmissioni di Sky e non sono mai stati riscontrati problemi di compatibilità.

I9


Informatica/Sicurezza

PHISHING

Attenti all’esca! Non c’è bisogno di indossare i guanti e la mascherina per usare il PC, ma un pò di attenzione e un buon antivirus sono fondamentali per resistere alle insidie nche se il bombardamento dei classici virus per PC ha subito un rallentamento rispetto agli scorsi anni, in realtà il pericolo per chi naviga su Internet non è per niente diminuito. Più che altro, sta cambiando il tipo di minaccia con cui abbiamo a che fare: meno evidente e clamorosa, ma proprio per questo ancora più pericolosa. Se infatti sono ormai rari i virus distruttivi, quelli che come unico scopo hanno rendere impossibile l’uso del computer, sono invece in drastica crescita altri tipi di malware, soprattutto quelli che si insinuano di nascosto nel PC e spiano le informazioni riservate, alla ricerca di dati come il numero di carta di credito e i codici di accesso della banca. Una recente ricerca condotta dalla società indipendente StrategyOne per conto di Symantec, la casa produttrice del celebre Norton Antivirus, ha rilevato che circa il 51 percento dei computer mondiali contiene almeno un virus, quasi sempre all’insaputa di chi lo utilizza.

A

Professionisti della sicurezza Sono due gli ingredienti per navigare tranquilli su Internet: restare sempre in guardia e utilizzare un valido antivirus sempre aggiornato. Uno dei nomi più celebri e affidabili in questo senso è quello di Norton Anti-

10 I Euronics Magazine

virus, giunto alla versione 2011. Per maggiore sicurezza, possiamo anche scegliere la versione Internet Security 2011, che integra ulteriori strumenti per proteggerci dal furto di identità e password.


Informatica/Sicurezza PHISHING

Prudenti, ma non troppo Secondo le ricerche, gli italiani avrebbero comportamenti altalenanti per quanto riguarda la sicurezza in rete. Da una parte c’è una fondamentale diffidenza nei confronti di Internet, visto che il 67 percento degli italiani afferma di non comunicare informazioni perso-

Minore come entità, ma non come rischio, è un diverso tipo di minaccia: il phishing. Il termine inglese fa il verso alla parola “fishing”, ovvero pescare, nel senso che si tratta di vere e proprie truffe che sfruttano tecniche di ingegneria sociale per farci cadere in trappola. Un esempio tipico sono le false email che arrivano a nome della nostra banca o di altri istituti di credito, nelle quali ci viene richiesto di fornire i dati di accesso per poter risolvere fantomatici problemi, con la velata minaccia che in caso contrario potremmo subire addebiti erronei o non poter più accedere ai nostri conti. Si tratta sempre di trappole, poiché nessuna banca ci chiederà mai la nostra password di accesso, tantomeno tramite email. Un’altra diffusa tattica di phishing consiste nell’invitarci, sempre tramite email, a collegarci a un sito che utilizziamo spesso, di preferenza sempre la banca online, per aggiornare i dati: il link che troviamo nel messaggio però è falso e ci conduce a una copia della pagina originale. Lo scopo, ancora una volta, è rubare i nostri codici di accesso. Sempre secondo la ricerca di StrategyOne, circa il 10 percento degli utenti di Internet sarebbe caduto vittima di una truffa di questo tipo. L’Italia sarebbe tra l’altro al quinto posto nella poco onorevole classifica dei Paesi più colpiti al mondo dalla

Tecniche di pesca nali in Rete, ma dall’altra c’è poca prevenzione attiva: tre persone su quattro non effettuano alcun tipo di backup dei propri documenti, un comportamento assolutamente a rischio, e sono solo pochi di più coloro che utilizzando strumenti specifici per verificare l’affidabilità dei ssiti Internet prima di vvisitarli. Basterebbe utilizzare un servizio u gratuito come Norton g Safe Web, http://safeS web.norton.com, graw zzie al quale è sufficientte inserire l’indirizzo di un sito Internet per sau pere se è sicuro o pep rricoloso.

criminalità informatica. In realtà, le regole per evitare questo genere di imbrogli sono piuttosto semplici: usare sempre programmi di protezione aggiornati, non fornire a nessuno i dati di accesso per i servizi online, neppure a chi ce li fornisce, diffidare delle email che promettono facili guadagni o ci invitano a collegarci a un sito Internet. Se dovessimo essere in dubbio sulla veridicità di un’email che sembra provenire dalla nostra banca o da altri servizi a cui abbiamo aderito, il sistema più sicuro è telefonare all’ente da cui proviene per una verifica.

Vediamo quali sono i passaggi principali di un classico attacco “phishing”, per imparare a evitarlo: 1. Ci viene inviato un messaggio email, simile come veste grafica e contenuti a una comunicazione ufficiale. Il mittente sembra essere una banca, le poste o un altro servizio online.

2. Il messaggio ci avvisa di problemi o minacce, oppure ci offre una qualche occasione speciale, per esempio uno sconto eccezionale.

3. Ci viene detto che dobbiamo subito andare sul sito Internet per rimediare al problema o approfittare dello sconto. Un link nel messaggio email ci riporta direttamente alla pagina Web.

4.

Se facciamo clic sul link presente nell’email, siamo già a un passo dalla trappola: il sito a cui veniamo portati è quasi identico a quello originale, ma in realtà si tratta di una copia.

5. Se inseriamo i codici di accesso nel finto sito, questi vengono immediatamente trasmessi all’autore dell’email, che in questo modo può usarli per collegarsi al nostro posto. I danni che ne possono derivare dipendono dal tipo di servizio: dal conto corrente online potrebbe anche riuscire a eseguire un bonifico a proprio vantaggio.


Informatica/portatile NOTEBOOK APPLE

In prova

MacBook Air

Irresistibile leggerezza Piccolo, leggero, con una grande autonomia e prestazioni eccellenti: il nuovo portatile di Apple riscrive le regole Difficile riuscire a innovare sensibilmente un prodotto come il MacBook Air, che già nella sua prima incarnazione era una vera rivoluzione. Difficile, ma non impossibile, almeno per Apple. La nuova linea di portatili ultraleggeri con il simbolo della mela riesce di nuovo a incantare, con un mix di tecnologia all’avanguardia e design perfetto.

Specifiche tecniche

Il disco non serve più Tra le tante novità introdotte, quella più eclatante è la scomparsa del disco fisso. Al suo posto Apple ha utilizzato dei moduli di memoria Flash, la stessa che troviamo all’interno delle schede di memoria per fotocamere, integrati direttamente sulla scheda madre del portatile. I vantaggi sono molteplici: maggiore velocità di lettura e scrittura, consumi più ridotti, ingombri limitati e una notevole resistenza ai danni durante il trasporto. Inoltre, la memoria Flash non ha bisogno di essere costantemente alimentata per conservare i dati: questo significa che possiamo mettere il portatile in stand-by invece di spegnerlo, limitandoci a chiudere lo schermo quando smettiamo di usarlo. L’autonomia dichiarata da Apple in modalità stand-by è addirittura di un mese, un risultato impensabile per qualsiasi altro notebook. Nuova anche la scheda video, una GeForce 320M che

Punti di forza • Portabilità: leggero, di dimensioni ridotte e con un eccellente autonomia • Prestazioni: la memoria Flash è molto più veloce dei classici dischi fissi • Design: bisogna provarlo per credere: un capolavoro di bellezza e di comodità • www.apple.it

12 I Euronics Magazine

condivide 256 MB di memoria con il sistema centrale, dalle prestazioni praticamente raddoppiate rispetto a quella integrata che era presente nella precedente versione.

Mobilità estrema Fin dalla sua origine, il MacBook Air è stato progettato per chi ha bisogno di un portatile da tenere sempre con sé ed è spesso in movimento. Il modello da 11 pollici pesa appena un chilo e 60 grammi, è grande come una rivista e ha uno spessore che va da 3 millimetri, nel punto più sottile, a un massimo di 1,7 centimetri, mentre quello da 13 pollici ha dimensioni di poco superiori e un peso di 1,32 chilogrammi. La batteria, che come la memoria Flash è perfettamente integrata e non sostituibile, ha un’autonomia che va da cinque a sette ore, a seconda del modello. Nonostante le dimensioni ridotte, lo schermo offre una risoluzione di tutto rispetto: 1366x768 pixel per l’11 pollici e 1440x900 per il 13 pollici. Il processore, un Intel

Processore: Intel Core 2 Duo da 1,4 a 2,13 GHz Memoria: da 2 a 4 GB DDR3 a 1066 MHz Disco fisso: sostituita da memoria Flash integrata, da 64 a 256 GB Scheda video: Nvidia GeForce 320M con 256 MB di memoria condivisa Accessori: webcam iSight, chiave USB per il ripristino del sistema operativo Dimensioni: 29,95x19,2x1,7 cm (11 pollici); 32,5x22,7x1,7 cm (13 pollici) Peso: 1,06 kg (11 pollici); 1,32 kg (13 pollici)

Core 2 Duo, parte da 1,4 GHz e arriva fino a 2,13 GHz: insieme alla memoria Flash, ai 2 GB di RAM DDR3 e all’ottima scheda video rende il MacBook Air competitivo con la maggior parte delle applicazioni. La mancanza del masterizzatore interno non si avverte, visto che ormai le chiavi USB hanno quasi del tutto sostituito i dischi ottici, mentre tastiera e trackpad hanno dimensioni generose e risultano particolarmente comodi nell’uso. Il prezzo di 999 euro, per il modello di base, può sembrare alto se facciamo il confronto con i netbook basati su Windows, ma considerando la cura per i dettagli e le sofisticate tecnologie utilizzate è più che corretto.


Informatica/Portatile NOTEBOOK HP

In prova

HP Dv3-4101sl Black Cherry

Più potente di un desktop Le prestazioni di un computer da scrivania racchiuse in appena due chilogrammi, per lavorare e divertirsi sempre al massimo Per molti di noi è un vero dilemma: meglio un computer desktop, con tutta la potenza di cui possiamo avere bisogno, o un portatile, che ci accompagna il tutti gli spostamenti? In realtà non c’è bisogno di scegliere, basta puntare su un modello come il Dv3-4101sl Black Cherry di HP, che unisce prestazioni eccezionali a un formato leggero e comodo da trasportare.

Lavora per quattro A dare “vita” a questo portatile è l’Intel Core i7-720QM. Al suo interno si trovano quattro core, o nuclei, che corrispondono ad altrettanti processori. È quindi in grado di svolgere diverse operazioni contemporaneamente, senza subire rallentamenti. I 4 GB di veloce memoria DDR3 sono sufficienti per qualsiasi applicazione e il disco fisso da 320 GB funziona a 7.200 rpm, quindi appartiene alla categoria dei modelli più veloci. Queste caratteristiche sono ideali per chi deve lavora-

Punti di forza • Potenza: processore a quattro core, con 4 GB di memoria DDR3 • Videogiochi: scheda video potente, compatibile con DirectX 11 • Dettagli: design ricercato e dotazione completa di accessori • www.hp.com/it

re con diversi programmi insieme e non ha tempo da perdere, ma si adattano alla perfezione anche a coloro che preferiscono divertirsi guardando un bel film o giocando. La scheda video Radeon HD5450, infatti, è compatibile con le DirectX 11, le librerie grafiche che Microsoft ha sviluppato per Windows Seven. Questo significa che possiamo affrontare

Specifiche tecniche anche i titoli più recenti, senza temere fastidiosi rallentamenti. Integra al proprio interno 512 MB di memoria dedicata, quindi non deve “rubare” la RAM del sistema per funzionare, a ulteriore vantaggio delle prestazioni.

Passione per i dettagli Se tutto ciò che si trova all’interno del portatile Dv34101sl Black Cherry è di prima scelta, si può dire altrettanto della struttura esterna. Colpisce subito l’eleganza del design scuro, impreziosito dal rivestimento lucido, che fa risaltare ancora di più la qualità delle immagini, grazie allo schermo LED BrightView con risoluzione di 1366x768 pixel. Il telaio in alluminio garantisce un’eccel-

Processore: Intel Core i7-720QM da 1,6 GHz Memoria: 4 GB DDR3 Disco fisso: da 320 GB a 7.200 rpm Scheda video: Radeon HD5450 con 512 MB di memoria dedicata Accessori: webcam, masterizzatore DVD SuperMulti Dimensioni: 32,3x22,2x3,05 cm Peso: 2,1 kg

lente resistenza agli urti e si rivela prezioso anche nel dissipare il calore. Eccellente poi la dotazione di accessori e porte: oltre al masterizzatore DVD e alla webcam, troviamo un lettore di schede di memoria che supporta i principali formati, il trackpad Multi-Touch, WiFi, Bluetooth, e-SATA e anche una porta HDMI, per il collegamento ai televisori in alta definizione. Per concludere, la batteria agli ioni di litio a sei celle garantisce un’autonomia eccellente.

I 13


Telefonia WINDOWS PHONE 7

Lo smartphone secondo Microsoft Dopo una serie di tentativi non completamente soddisfacenti, Microsoft torna a farsi largo nel settore dei cellulari di ultima generazione e questa volta fa sul serio hiamarli telefoni è quasi un insulto: i cellulari di ultima generazione, o smartphone, sono molto più simili a super PC in miniatura. Il più celebre di tutti è senza dubbio l’iPhone di Apple, che ha in buona parte riscritto le regole per questo settore, ma anche i modelli basati su Google Android stanno ottenendo un crescente successo. Fino a oggi, la grande assente sulla scena è stata Microsoft, ferma a prodotti che ormai soffrivano del peso degli anni. Ma con l’arrivo di Windows Phone 7, la sfida torna ad accendersi.

C

LG

LG Optimus 7 Con 16 GB di memoria e schermo sensibile al tocco da 3,8 pollici, l’Optimus 7 di LG è stato uno dei primi smartphone a debuttare con Windows Phone 7. Dotato di collegamenti HSDPA, per la rete cellulare, e WiFi, per l’uso a casa e in ufficio, offre un sistema di “realtà aumentata”, chiamato Scan Search, che ci mostra tutti i punti di interesse nelle vicinanze, trasformando il cellulare in una guida virtuale. Basta inquadrare una via con l’Optimus 7 per vedere le indicazioni di ristoranti, negozi e servizi vari, nell’arco di cinque chilometri. Il sistema Play to invece sfrutta lo standard DLNA per inviare audio e video ad altri dispositivi compatibili, per esempio per guardare

14 I Euronics Magazine

Navigare con le tessere Alla base del nuovo sistema operativo per smartphone creato da Microsoft c’è un sistema a tessere dinamiche, in inglese Live Tiles. Sullo schermo vediamo in fatti una serie di riquadri, che rimandano ad altrettanti servizi o applicazioni, per esempio la posta elettronica o i contatti di Facebook. Basta un tocco sull’icona che ci interessa e accediamo direttamente ai suoi contenuti. La libertà nella personalizzazione di questa schermata è massima: possiamo portare in primo piano gli elementi che ci interessano di p più e a cui

sul televisore HD un video deo registrato nel cellulare. Sfruttando o l’HUB Foto e fotocamera del nuovo sistema operativo abbiamo modo ai apprezzare a fondo la qualità e le funzioni zioni della fotocamera integrata: riconosce osce infatti automaticamente il tipo di scena che stiamo per riprendere e adatta le impostazioni di conseguenza. enza. Se poi vogliamo catturare per intero un vasto paesaggio, o, la funzione panoramica ci permette di “cucire” insieme fino a cinque scatti, ottenendo uno spettacolare effetto d’insieme. Futuristico anche il sistema Voice to o text, che ci consente di dettare ttare a voce SMS o email.

accediamo più spesso. Non si parla solo di programmi, ma anche di singole pagine Web, documenti, contatti o qualsiasi altra cosa ci possa essere utile. Facendo scorrere il dito sullo schermo vengono mostrate altre tessere, sempre gestibili con la massima flessibilità. Lo stesso principio viene sfruttato all’interno di diverse applicazioni ed è facile prendere confidenza con questo sistema. Quando poi vogliamo tornare al punto iniziale, la schermata Start, basta premere il pulsante al centro nella parte inferiore dello schermo.


Telefonia WINDOWS PHONE 7 Applicazioni a raccolta

HTC

HTC 7 Pro Se siamo alla ricerca di uno strumento lavorativo più che per il tempo libero, allora diamo un’occhiata al modello 7 Pro di HTC. Grazie alla tastiera QWERTY a scomparsa e all’ampio schermo sensibile al tocco è ideale per sfruttare al massimo l’Hub Office, che comprende le versioni Mobile di Word, Excel e PowerPoint, con le quali possiamo accedere ai nostri documenti e perfezionarli. OneNote permette di prendere appunti da sincronizzare poi con il computer, mentre SharePoint Workspace rende più facile la condivisione dei documenti con i colleghi. Ci sono poi decine di applicazioni utili per il lavoro a cui possiamo accedere dall’Hub Marketplace, sia gratuite sia a pagamento, che aumentano la produttività quando siamo lontani dalla scrivania.

Samsung Omnia 7

SAMSUNG

Oltre alle tessere dinamiche, c’è un secondo concetto alla base del nuovo sistema operativo di Microsoft per gli smartphone: gli Hub. Si tratta di centri di raccolta tematici, all’interno dei quali si trovano tutte le applicazioni, i servizi e gli strumenti relativi a un determinato tipo di utilizzo. In tutto sono sei e servono a organizzare gli elementi dello smartphone in modo più razionale, affinché chi lo usa abbia tutto a portata di mano in base a ciò che sta facendo. All’interno dell’Hub Contatti con Facebook, per esempio, troviamo sia il celebre social network sia tutto ciò che ha a che vedere con la comunicazione. La rubrica dei contatti viene sincronizzata con Facebook ed è facile accedere da qui a servizi come l’invio di SMS e di messaggi. All’interno dell’Hub Foto e fotocamera ci sono invece gli strumenti per catturare e gestire le immagini, sfruttando la fotocamera integrata dello smartphone. Da qui è comunque facile passare al precedente Hub e bastano pochi tocchi per inviare una foto su Facebook, senza bisogno di aprire la relativa applicazione. Nell’Hub Musica e video troviamo tutto ciò che ha a che fare con l’audio e i filmati, compresa la radio FM. Molto interessante, per chi è sempre in cerca di nuove canzoni, il servizio Zune Pass: prevede un abbonamento mensile, a fronte del quale abbiamo il diritto di ascoltare tutta la musica che deside-

Un ampio e luminoso schermo da 4 pollici: è questo che ci colpisce subito dello smartphone Samsung equipaggiato con Windows Phone 7. Grazie alla tecnologia AMOLED, il display sensibile al tocco risulta perfettamente leggibile anche alla piena luce del sole, dove altri dispositivi invece soffrono per l’eccessiva luminosità esterna. È l’ideale per gustare a fondo tutti i servizi racchiusi nell’Hub Giochi e nell’Hub Musica e Video: il primo trasforma lo smartphone in una sala giochi tascabile, con la possibilità di sfruttare il servizio gratuito Xbox Live per sfidare altri giocatori a distanza e tenere traccia di tutti i propri punteggi, mentre il secondo dà accesso ai contenuti audio e video, sia quelli presenti sul cellulare, sia quelli accessibili online. Interessante soprattutto il servizio opzionale Zune Pass: a fronte di un abbonamento da 9,99 euro al mese, permette di ascoltare in streaming tutta la musica che desideriamo, in modo assolutamente legale.

riamo, in streaming, ovvero senza bisogno di scaricarla sullo smartphone, quindi senza occupare inutilmente la memoria del dispositivo. Se invece abbiamo propensioni più lavorative e siamo alla ricerca di uno strumento utile in ambito professionale, nell’Hub Office troviamo uno dei principali punti di forza di Windows Phone 7: una versione tascabile della celebre suite di programmi di Microsoft, con Word, Excel e PowerPoint. Con tutte e tre le applicazioni è possibile visualizzare e modificare i documenti realizzati sul PC, mentre solo con le prime due se ne possono anche creare di nuovi direttamente dallo smartphone. In più, SharePoint e One Note sono perfetti per condividere il lavoro con i colleghi e per prendere rapidi appunti in movimento. Sul fronte opposto, quello del divertimento, Microsoft mette a frutto l’eccezionale esperienza acquisita con l’Xbox: l’Hub Giochi con Xbox Live sfrutta infatti lo stesso sistema di sfide online messo a punto per la console, con la possibilità di giocare a distanza insieme agli amici. Infine, l’Hub Marketplace è il grande negozio virtuale dal quale si possono acquistare o scaricare gratuitamente centinaia di applicazioni.

I 15


Telefonia STAMPARE DA SMARTPHONE

Stampa a distanza con il tuo cellulare Un sogno diventato realtà: con i moderni smartphone e le nuove stampanti di HP possiamo facilmente trasporre su carta qualsiasi documento, anche a distanza di migliaia di chilometri on i moderni smartphone che assomigliano sempre di più a potenti computer in miniatura, è naturale voler compiere le stesse operazioni che siamo abituati a svolgere con i normali PC. Tra queste c’è la stampa dei documenti, che spesso conserviamo nei dispositivi portatili proprio per averli a portata di mano quando servono. Esistono programmi specializzati per i differenti modelli di cellulari, per esempio per l’iPhone, che si offrono di svolgere questo lavoro, ma il più delle volte dobbiamo fare i conti con limiti di compatibilità o appog-

C

16 I Euronics Magazine

giarci a un computer che faccia da tramite. La vera soluzione si chiama ePrint, una tecnologia integrata nella maggior parte delle nuove stampanti di HP.

Un’email per stampare Tante volte capita di approfittare di un viaggio o di uno spostamento con i mezzi pubblici per rivedere un lavoro. Magari lo correggiamo usando lo smartphone, ma quando arriviamo in ufficio dobbiamo trasferire il documento sul computer e solo a quel punto possiamo stamparlo. Se siamo di fretta per una riunione, potrebbe non essercene il

tempo. Con le stampanti HP dotate di tecnologia ePrint, non c’è bisogno di questo passaggio: direttamente dallo smartphone, o da qualsiasi altro dispositivo con un accesso a Internet, è sufficiente inviare il file che ci serve tramite un’email. Ogni stampante ha infatti un proprio indirizzo di posta elettronica, diverso per ogni esemplare, in grado di ricevere ed elaborare gli allegati creati con Microsoft Office, i file di puro testo, i PDF e le immagini. Funziona sia che ci troviamo a pochi centimetri di distanza dalla stampante, sia che siamo all’altro capo del mondo, senza bisogno di instal-


Telefonia STAMPARE DA SMARTPHONE

Molto più di una stampante Tra i modelli di HP dotati di tecnologia ePrint, uno dei più completi in assoluto è l’e-All-inOne HP Photosmart Premium. Si tratta di una multifunzione, ovvero integra anche lo scanner e può essere utilizzata come una classica fotocopiatrice. Utilizza la tecnologia di stampa a getto d’inchiostro, quindi è ideale anche per mettere su carta fotografica i nostri scatti digitali, con una risoluzione massima di ben 9.600x2.400 dpi. Questo però non significa che sia poco adatta al lavoro da ufficio, visto che in bianco e nero può sfornare fino a 33 pagine in un solo minuto. La presenza del WiFi, per il collegamento di rete senza fili, è poi la soluzione ideale se abbiamo bisogno di tenere la stampante lontana dalla scrivania o se desideriamo condividerne l’uso con altre

lare alcun tipo di programma o driver sul dispositivo che stiamo utilizzando.

Non per tutti Nel momento in cui installiamo la nuova stampante, il sistema di ricezione è aperto: chiunque conosca l’esatto indirizzo email del nostro dispositivo è in grado di inviare un allegato, che viene immediatamente trasferito su carta. Se siamo preoccupati che qualcuno possa abusare di questo servizio a nostra insaputa, o semplicemente che ci arrivino email per sbaglio, possiamo facilmente restringere l’accesso, in modo che spetti a noi stabilire quali dispositivi possono mandare in stampa i documenti. La procedura è veloce e intuitiva e può ri-

sparmiarci inutili costi di carta e inchiostro. Un’altra funzione utile è la memorizzazione online dei messaggi: se la stampante risulta spenta nel momento in cui arriva un’email, i server di HP si preoccupano di conservarla per 24 ore. Poi, non appena viene riaccesa, parte automaticamente la stampa.

Programmi via Web Le stampanti ePrint sfruttano il collegamento a Internet anche per offrirci una serie di programmi di facile accesso che possiamo usare senza neppure accendere il computer. Questo servizi vengono forniti da varie aziende e ci permettono di ottenere informazioni utili o materiali di vario genere. Con Bing Maps, per esempio, possiamo impostare un

persone. Volendo, è disponibile anche il modello dotato di funzione fax integrata. Il grande schermo LCD è l’ideale per sfruttare tutti gli strumenti di questa multifunzione senza dover ricorrere al computer, comprese le applicazioni ePrint. Il prezzo è di 199 euro nella versione senza fax e di 249 euro per quella con fax.

punto di partenza e un punto di arrivo e ritrovarci tra le mani, in pochi secondi, una cartina stradale corredata da tutte le indicazioni necessarie. Al posto di usare il PC per inserire le informazioni che occorrono, è sufficiente sfruttare lo schermo LCD della stampante e i pulsanti di controllo. Con lo stesso principio, possiamo stampare tramite Famiglia Disney una serie di immagini in bianco e nero dei celebri fumetti, che i nostri bambini si divertiranno poi a colorare. Per il tempo libero, invece, c’è ad esempio Web Sudoku, con un’infinità di schemi del divertente rompicapo giapponese. In numero di applicazioni ePrint disponibili è in costante crescita e si trova di tutto, dagli strumenti di lavoro a simpatiche idee per il divertimento.

Un giornale a modo tuo Una delle applicazioni a cui è possibile accedere tramite ePrint è perfetta per chi ama essere sempre aggiornato. Si chiama Tabloid e permette di scegliere una serie di blog di informazione, dai quali vengono recuperate automaticamente le notizie. Il servizio si occupa poi di disporle nel modo migliore sulla pagina e quindi di trasferirle su carta. Il risultato è che possiamo avere ogni giorno il nostro quotidiano perfetto, con solo le informazioni che ci interessano di più.

I 17


Telefonia IPHONE E IPAD

iPhone e iPad di pari passo Il nuovo sistema operativo iOS 4.2 introduce finalmente anche sul tablet di Apple alcune funzioni già presenti su iPhone Benché il sistema operativo alla base di iPhone e iPad sia lo stesso, ovvero iOS, nei mesi scorsi abbiamo assistito a una strana rincorsa: le versioni per i due dispositivi presentavano infatti alcune importanti differenze, con funzioni e strumenti disponibili su uno e non sull’altro. Con il rilascio della più recente edizione 4.2, finalmente lo sviluppo si è parificato e dovrebbe, in futuro, procedere parallelamente.

L’iPad cambia faccia Come era già successo su iPhone con iOS 4.0, adesso anche l’iPad riceve due importanti funzioni aggiuntive: il multitasking e la possibilità di creare cartelle. Il primo significa in pratica che diverse applicazioni possono funzionare contemporaneamente sul dispositivo. In realtà ci sono delle limitazioni, poiché questo “privilegio” viene concesso pienamente solo ai programmi relativi a musica, VoIP e localizzazione, che possono quindi lavorare in background mentre facciamo altro. Per tutti gli altri, invece, c’è solo la possibilità di completare l’operazione in corso prima della chiusura e di salvare la situazione esatta a cui si era arrivati, per poter ripartire in qualsiasi momento dallo stesso punto. Con un doppio clic sul pulsante Home viene richiamata la barra delle applicazioni attive, dalla quale è possibile riprenderle oppure chiuderle. La seconda novità è la possibilità di creare delle cartelle in cui smistare le varie applicazioni, il che rende molto più facile organizzare e trovare quello che ci serve. Per ottenere una nuova cartella è sufficiente tenere premuto per alcuni secondi sull’icona di un programma, quindi trascinarla sopra a un’altra e inserire il nome che le si vuole attribuire.

18 I Euronics Magazine

Le novità comuni Se l’aggiornamento a iOS 4.2 risulta addirittura rivoluzionario su iPad, per iPhone le novità sono quasi impercettibili, almeno a un primo sguardo. In realtà, però, ci sono e anche piuttosto interessanti. La prima è l’AirPrint, ovvero la possibilità di utilizzare le stampanti wireless dotate di WiFi, senza bisogno di installare software o driver. La seconda, AirPlay, consente invece di trasferire i contenuti digitali dal dispositivo portatile a un’Apple TV: possiamo cominciare a guardare un film su iPad e poi, una volta giunti il sa-

lotto, farlo proseguire sul televisore HD collegato all’Apple TV. Ultima, ma forse ancora più utile, è la funzione Trova il mio iPhone, iPad o iPod touch, che attraverso il servizio MobileMe permette di ritrovare il dispositivo se lo perdiamo o ci viene rubato: viene infatti mostrata la sua posizione su una mappa ed è anche possibile inviare un codice di blocco per impedirne l’accesso o cancellare a distanza tutti i dati che contiene. Tutte queste nuove funzioni sono disponibili su iPhone, iPad e iPod touch.


Elettrodomestici SAMSUNG

In prova

Samsung NaviBot SR8855

Il maggiordomo robot Stufi di fare le pulizie? Nessun problema, ci pensa il robot di Samsung! Per chi deve tutti i giorni perdere tempo a spazzare e aspirare i pavimenti di casa, i robot automatici sono una vera benedizione. Il nuovo NaviBot di Samsung integra una videocamera in grado di catturare fino a 30 immagini al secondo, grazie al quale è capace di tracciare e memorizzare una mappa completa dell’appartamento, studiando quindi il percorso migliore per pulire tutta la superficie nel minor tempo possibile, quindi senza sprecare inutilmente energia. Sulla superficie di questo robot trovano posto ben 38 sensori, grazie ai quali

Punti di forza • 38 sensori per rilevare gli oggetti • Raccolta di peli e capelli • Filtro lavabile • www.samsung.it

In prova

Specifiche tecniche Display: Led Touch Autonomia: 90 minuti Capacità contenitore: 0,5 litri Dimensioni: 360 (circonferenza) x 93 mm (altezza)

evita di andare a sbattere contro pareti e oggetti, che potrebbero altrimenti rovinarsi, mentre tre sensori interni gli consentono di evitare scale e altri pericoli. Il sistema Auto-Stop inoltre è progettato per bloccarne immediatamente il funzionamento quando viene staccato dal suolo, quindi se viene sollevato o per qualche motivo cade. Una volta completato il proprio lavoro, torna da solo alla base di ricarica, nella quale accumula energia per le proprie batterie. Tra-

sporta fino a mezzo litro di polvere, trattenendo le particelle più dannose grazie al filtro HEPA H11, staccabile e lavabile. Inoltre, l’innovativo sistema di raccolta Pet Hair Care è studiato in modo particolare per la raccolta di peli e capelli, il che lo rende perfetto anche per chi ha un animale domestico.

Samsung Perfetto CP 1395 EST

Un forno intelligente Grazie ai sensori interni, il forno di Samsung decide da solo come cucinare A volte capita che le ricette di cucina non siano precise per quanto riguarda i tempi di cattura, altre volte invece ci troviamo a dover cambiare le dosi per adattarle a un numero diverso di persone e non sappiamo se anche le tempistiche devono essere modificate. Tutto questo non è un problema se usiamo il forno Perfetto CP 1395 EST di Samsung: sfruttando i due sensori interni, che

Punti di forza • Cottura automatica • Sensore per il cibo croccante • Pulizia automatica a vapore • 35 programmi diversi • www.samsung.it

misurano il peso del cibo e il tasso di umidità, possiamo infatti affidarci al sistema di cottura automatico, che offre risultati straordinari. A noi non resta che impostare il timer e la temperatura, poi sarà il forno a scegliere tra le 35 modalità di cottura, compresa quella al vapore. Se poi vogliamo cimentarci con pizza o patatine, possiamo ricorrere anche al sensore Crusty Cook, che controlla quanto è croccante il cibo durante la cottura, mentre l’opzione Defrost permette di scongelare rapidamente e in modo uniforme pietanze di ogni genere e dimensione. Una volta terminata la cottura, se gli ospiti tardano ad arrivare, ci viene in soccorso la funzione Keep Warm, che per 30 minuti mantiene il cibo alla giusta temperatura senza farlo scuocere. Tutta questa tecnologia

Specifiche tecniche Capacità: 36 litri Potenza microonde: 900 W Potenza grill: 1.500 W Dimensioni: 52 x 45,3 x 40,3 cm

è accompagnata da un design elegante e tradizionale, con le manopole ispirate a quelle dei forni classici, affiancate da icone intuitive per riuscire a usare subito tutte le opzioni di questo gioiello.

I 19


ECCO DOVE SIAMO ABRUZZO AVEZZANO - AQ - Via Nuova, 48 FRANCAVILLA AL MARE - CH -Via Naz. Adriatica, 85 LANCIANO - CH - Centro Comm. Lanciano LANCIANO - CH - Centro Comm. “La Fontana” L’AQUILA - S.S. 17, N. 36 (Zona Pile) PESCARA - Via Milano, 55 - C.so Vittorio Emanuele, 190 PESCARA - Via Tiburtina Valeria, 386 PESCARA - Centro Comm. Auchan SAMBUCETO - CH - Centro Comm. Centro d’Abruzzo

BASILICATA FRANCAVILLA SUL SINNI - PZ - C.da Vigna Chiesa, 1 LAURIA - PZ - Strada Provunciale Della Melara, 1/5 LAVELLO - PZ - C.so Giustino Fortunato, 1/A MELFI - PZ - C.da Boschetto di Borea c/o C.C. Arcobaleno MATERA - Via Sallustio - CC Il Circo POLICORO - MT - Centro Comm Heraclea POTENZA - Via della Tecnica, 8 NEW

CALABRIA BOVALINO - RC - Parco Comm. CenterGross CASTRO VILLARI - CS - Centro Comm. Le Vigne CATANZARO - Via Lucrezia della Valle CROTONE - Centro Comm. Akropolis DIAMANTE - CS - Centro Acquisti I Pini LAMEZIA TERME - CZ - Centro Acquisti I Pini MAIDA - CZ - Centro Comm. Due Mari MAIERATO - VV - Parco Comm. La Rocca PAOLA - CS - Centro Acquisti I Pini REGGIO CALABRIA - Via Padova, 8 RENDE - CS - Contrada Cutura 1 S.S. 107 Cosenza-Paola SAN MARCO ARGENTANO - CS - Centro Comm. La Torre SCALEA - CS - Centro Acquisti I Pini SIDERNO - RC - Centro Comm. La Gru TAURIANOVA - RC - Parco Comm. La Cometa VIBO VALENTIA - SS 18 Zona Aeroporto, Centro commerciale Vibo Center

CAMPANIA AFRAGOLA - NA - Centro Comm. Le Porte di Napoli CASALNUOVO - NA - Centro Comm. Meridiana CASAPULLA (CE) C.C. APOLLO CASORIA - NA - Centro Comm. Tufano CASORIA - NA - Circumvallazione Esterna c/o Centro Arredamenti Shopping House CASTELLAMMARE di STABIA-NA-Via Virgilio, 76 CAVA DE’ TIRRENI - SA - Via XXV Luglio, 263 GIOIA DEL COLLE - BA - Via A. De Curtis GIUGLIANO IN CAMPANIA - NA - Parco Comm. Auchan MERCOGLIANO - AV - Via Nazionale Torrette, 185 NAPOLI - Galleria Umberto I, 51/54 NAPOLI - P.le Tecchio, 30 Ang. Via Diocleziano, 7/14 NAPOLI VOMERO - Via Domenico Fontana, 45 PIANO DI SORRENTO - NA - Via delle Rose, 69 PORTICI - NA - Corso Garibaldi, 247 QUARTO - NA - Via Masullo (Centro Comm. Quarto Nuovo) TEANO - CE - S.S. Appia, Loc. Maiorisi - C.C. Sidicinum TRENTOLA DUCENTA - CE - Centro Comm. Jambo VAIRANO SCALO - CE - S.S. Casilina Km 173,37 VITULAZIO (CE) C.C. IL DECUMANO VOLLA - NA - c/o Galleria Comm. Sedici Casa

EMILIA ROMAGNA BOLOGNA - Via della Liberazione BOLOGNA c/o Centro Comm.le “VIALARGA” CASTEL MAGGIORE c/o Centro Comm.le "LE PIAZZE" NEW CENTO Via Loves 11, adiacente Centro Comm.le Bennet “GUERCINO” CESENA Via Calvino 30, adiacente Centro Comm.le “LUNGO SAVIO” FERRARA - Centro Comm. Il Castello FORLI’ - Centro Comm. Ronco MODENA - V.le Amendola, 32 MIRANDOLA Via Agnini adiacente Centro Comm.le DELLA MIRANDOLA RIMINI c/o Centro Comm.le "I MALATESTA" ZOLA PREDOSA - BO - Via G. Villenueve, 6

REPUBBLICA DI S. MARINO SERRAVALLE - Centro Comm. Azzurro

FRIULI VENEZIA GIULIA FIUME VENETO - PN – Via maestri del lavoro, (Centro Comm. Emisfero) TRIESTE - Centro Comm. Il Giulia UDINE - Via Tricesimo (Parco Comm. Terminal Nord)

LAZIO ACQUAPENDENTE - VT - Via Cassia, 47 ANAGNI - FR - Via Casilina, 63 ANZIO - RM - Centro Comm. Zodiaco APRILIA - RM - Centro Comm. Aprilia 2 BRACCIANO - RM - "Centro Comm.le BRACCIANO" - VIA LE PALME SNC NEW CAPENA - RM- Centro Comm.le L'Arca Via Tiberina Km 16.400 CASSINO - FR - Via Casilina Sud km 141,376 (Centro Comm. Panorama) CISTERNA - LT - c.so della Repubblica 575 CIVITA CASTELLANA - VT - Centro Comm.le “Piazza Marcantoni” NEW CIVITAVECCHIA - RM - Centro Comm. La Scaglia FORMIA - LT - Centro Comm. Itaca FROSINONE - Via dei Monti Lepini, 210 FROSINONE - Via Le Lame,10 c/o C. Comm. "Le Sorgenti" GUIDONIA MONTECELIO - Via Tiburtina Km. 20,500 Centro Comm.le Tiburtino. LADISPOLI - Piazza - G.Falcone, 26 - C.C. LA PALMA - 06/99144640 Euronics LATINA - Centro Comm. Latina Fiori LATINA - Via N. Tommaseo, 27 LATINA - Centro Comm. Morbella NETTUNO - RM - Centro Comm. Le Vele OSTIA - Via Paolo Orlando, 9 PIEDIMONTE SAN GERMANO - FR - Centro Comm Le Grange POMEZIA - RM - Centro Comm. Sedici Pini RIETI - Centro Comm. Perseo ROMA - Centro Comm. Anagnina ROMA - Via P. Togliatti, 234 ROMA - Via Portuense, 320 ROMA - Via Tiburtina, 647 ROMA - Viale Ippocrate, 23/43 ROMA - Via Nomentana, 1070 ROMA - Viale Rossini, 11/13 ROMA - Via del Fosso del Torrino, 4 ROMA - Via Luisa di Savoia, 12 ROMA - Via dei Castani, 181 ROMA - Centro Comm. Casetta Mattei ROMA - Via Cassia, 1199/A ROMA - Via Aurelia n.838 - Km. 8,300 ROMA - Centro Comm. Ipercoop Casilino ROMA - Via Arola, 29 Uscita GRA Casal Del Marmo

ROMA -Viale dell'Oceano Atlantico 271 SERMONETA - LT - Via Le Pastine - loc. Borgata Carrara SORA - FR - Via Chiesa Nuova,1 c/o Centro Comm. LA SELVA TERRACINA - LT - Via Badino, 78 VITERBO - Via Amedeo Cerasa ROMA - Via Tuscolana 779/787 (c/o esercizio commerciale Upim) NEW ROMA - P.zza Santa Maria Maggiore n.1/3/5 (c/o esercizio commerciale Upim) NEW

LIGURIA ARMA DI TAGGIA - Parco Comm.le Taggia GENOVA - Via Romairone,10 - Centro Comm.le L’Aquilone SARZANA - SP - Via Variante Cisa, 27

LOMBARDIA CALEPPIO DI SETTALA - MI - S.S. Paullese km 10 COMO - Via P. Paoli, 47/A CORTEFRANCA - BS - Centro Comm. Le Torbiere CORTENUOVA - BG - Centro Comm. Le Acciaierie CURNO - BG - Via Europa, 13 - presso LE VELE - Tel, 035 45 17 352 LIMBIATE - MI - S.S. 527 Monza-Saronno, 75 LONATO - BS - Via Mantova (Shopping Center Il Leone) MANTOVA - Via Verona, 34 MILANO - Via Vittorio Veneto, 20 MILANO - V.le Monza, 204 MILANO - Corso Lodi, 6 MILANO - Via Palmanova (Coop) MILANO - Corso Buenos Aires, 64 MILANO - Via Solari, 5 MONZA - MB - Corso Milano, 47 PAVIA - Via Vigentina c/o Carrefour Pavia ROMANO DI LOMBARDIA – BG - Via Indipendenza, 1 SAN ROCCO AL PORTO - LO - Via Emilia, 100 c/o C.Comm Auchan SARONNO - VA - Via Lazzaroni, ang. Via Grandi S. S. GIOVANNI - MI - Centro Comm. CentroSarca S. S. GIOVANNI - MI - Centro Comm Vulcano SUBIACO - RM - via Papa Braschi,10 TREVIGLIO - BG - Via Dalmazia, 7 VARESE - V.le Milano, 10 (Upim) VIMERCATE - MB - Via Milano, 102

MARCHE ANCONA SUD c/o Parco Commerciale Cargo Pier ASCOLI PICENO – c/o Centro Comm.le "AL BATTENTE" FABRIANO Via Buozzi, 64 FANO c/o Centro Comm.le "AUCHAN" FERMO c/o Centro Comm.le "GIRASOLE" JESI c/o Parco Comm.le “GALLODORO” MARZOCCA S.S. Adriatica Sud, 228 MATELICA - MC - Via Merloni, 29 PESARO Via Gagarin di fronte ROSSINI CENTER PORTO D’ASCOLI c/o Centro Comm.le “ARCA” SENIGALLIA c/o Centro Comm.le "IL MAESTRALE" TOLENTINO c/o Centro Commerciale "RETAILPARK"

MOLISE CAMPOBASSO - Centro Comm. Centro del Molise ISERNIA - Centro Comm. In Piazza TERMOLI - CB - Centro Comm. La Fontana TERMOLI - CB - Via dei Pini, 3

PIEMONTE ALBA - Corso Asti, 24 - Centro Comm.le Alba Center Conad ALESSANDRIA - Via Marengo, 64 BASALUZZO - Via Novi, 70/A BIELLA - Centro Commerciale Gli Orsi CASALE MONFERRATO - Viale Cavalli d’Olivola, 6 CUNEO - Via Cascina Colombaro, 26 CUNEO - Borgo S. Giuseppe - Parco Comm.le Auchan MONDOVI’ - Shopping Center Mondovicino NOVARA - Via Gnifetti, 70 RIVALTA DI TORINO - Fraz. Pasta - Via Torino, 22/O SANTHIA' - Via G. Ferraris, 21/b TORINO - Corso Regina Margherita, 270 TORINO - Via Nizza, 30 TORTONA - Città Commerciale Oasi VERBANIA - Viale Azari, 94 VERCELLI - Parco Commerciale Carrefour VILLANOVA MONFERRATO - Parco Comm.le Monferrato

SICILIA BARCELLONA P.G. - ME - Via Kennedy, 304 BRONTE - CT - Via Palermo CALTANISSETTA - (Centro Due Fontane) via Due Fontane CALTANISSETTA - Contrada Favarella CAMMARATA - AG - Parco Comm. Edera CARLENTINI - SR - C.da Madonna Marcellino CASTELVETRANO - TP - Centro Comm. BeliCittà, c.da Strasatto Sv. A/29, Via Caduti di Nassirya snc CASTROFILIPPO - AG - S.S. 640 Km 29 Bivio Racalmuto - c/o C.C. Le Vigne CAPO D'ORLANDO - ME - C.da Malvicino, 2 CATANIA - Via Luigi Rizzo, 32 CATANIA - Viale Ulisse, 10 (Terrazza Ulisse) CERDA - PA - Via Roma, 44 ENNA BASSA - EN - Viale Unità d’Italia Contrada S. Lucia GRAVINA - CT - Via Quasimodo - Centro Commerciale Katane LICATA - AG - Via Campobello, 121 (Centro Comm. San Giorgio) MESSINA - Via Carlo Botta, Is. 206 MESSINA - S.S. 114 Km 3,913 Contesse c/o C.C. La Via Lattea MESSINA - Centro Comm. Tremestieri MISTERBIANCO - CT - Viale del Commercio, Contrada Mezzocampo MODICA - RG - P.le Bruno Domenico - Polo Comm. PALERMO - Centro Olimpo PALERMO - Via Villagrazia, 79 (Centro Comm. Guadagna) PALERMO - Via Pietratagliata, 29, Centro I Leoni PALERMO - PA - Via Ugo la Malfa PARTINICO - PA - Viale della Regione 85 PORTO EMPEDOCLE - AG - Centro Le Rondini RAGUSA - Contrada Gilestra, Km 7 RAGUSA - Via delle Americhe (Centro Comm. Ibleo) SAN GIOVANNI LA PUNTA - CT - Parco Comm. Le Zagare SIRACUSA- Parco Commerciale Belvedere

TOSCANA AREZZO - Centro Comm. Setteponti AREZZO - Strada D, 1 San Zeno AREZZO - V.le Mecenate, 2 BIBBIENA - AR - Centro Comm. Il Casentino CAMUCIA - AR - Loc. Vallone 3 CASCINA - PI - Centro Dei Borghi - Navacchio CASTELNUOVO GARFAGNANA - LU - Via Roma, 9 EMPOLI - FI - Via Masini, 32 FIRENZE - Via di Novoli, 22 FIRENZE - Viale dei Mille, 140 FIRENZE - V.le Giannotti (Centro Comm. Coop Gavinana) FOIANO DELLA CHIANA - AR - Via Farniole,184 FOLLONICA - GR - S.P. 152 Km 42 - Vecchia Aurelia GROSSETO - Via Aurelia Nord, 70 ISOLA D’ELBA - PORTOFERRAIO – LI - Via degli Alti Forni, 45 LIVORNO - Parco Comm. Porta a Terra LUCCA - Via C. Del Prete MASSA - Via Marina Vecchia, 222 MONTECATINI - PT - Parco Comm. Ipercoop ORBETELLO - GR - Via Aurelia Km 145 POGGIBONSI - SI - Via Pisana, 151 PRATO - Via delle Pleiadi, 87- Parco Prato SAN GIOVANNI VALDARNO - AR - Via Gramsci, 25 S. MARCELLO PISTOIESE - PT - Via G. Marconi 334 SESTO FIORENTINO - FI - Centro Sesto SIENA - Strada Massetana Romana, 62 SINALUNGA - SI - Centro Comm. I Gelsi VIAREGGIO - LU - Via Aurelia Sud, 6

TRENTINO ALTO ADIGE BOLZANO - Corso Libertà, 25 BOLZANO - Via Galvani, 3 c/o Centro Comm. Al "Centrum" PERGINE - TN - Centro Comm. Shopping Center Valsugana

UMBRIA BASTIA UMBRA - PG - Via dei Pioppi CASTIGLION DEL LAGO - PG - Centro Comm. Agilla CITTÀ DI CASTELLO - PG - Via P. Della Francesca, 17 - Centro Comm.le Castello GUBBIO - Via Tifernate, 204 - Loc. Madonna del Ponte MARSCIANO - PG - Via F.lli Briziarelli,11 Parco Comm. Cross Conad PERUGIA - Via Campo di Marte, 3 PERUGIA - Via Settevalli, 333/F PONTE S. GIOVANNI - PG - Via della Valtiera, 5 TERNI - Centro Comm. Il Polo TERNI - Via Farini 77/83 angolo viale Centurini TREVI - PG - Centro Comm.le Piazza Umbra

VALLE D’AOSTA SAINT-CHRISTOPHE - Località Grand Chemin, 32

PUGLIA

VENETO

ANDRIA - BA - Centro Comm. Mongolfiera BARI - Centro Comm. Mongolfiera - Japigia BARI - Centro Commerciale Bari Max Shopping Village – tangenziale Bari uscita 6 BARLETTA - BA - Via Trani, 61 CASTELLANA GROTTE - BA - via per Putignano (Centro Comm. Grotte) CONVERSANO - BA - Via Casamassima CORATO - BA - Via Gravina, angolo Via Prenestina. FOGGIA - Viale degli Aviatori, 126 (Centro Comm. Mongolfiera) FOGGIA - Viale degli Artigiani, 20/22 FRANCAVILLA FONTANA - BR - Via per Brindisi, Km 1 GIOIA DEL COLLE - BA - Via A. De Curtis LUCERA - FG - Centro Comm. Eurospar MANFREDONIA - FG - S.S.89 km 173,310 Zona PIP MARTINA FRANCA - TA - V.le Stazione,7 MATINO - LE (Centro Comm. Le Vele accanto a Mercatone Uno) MESAGNE - S.S.7 Km 3 Centro Commerciale Auchan MODUGNO BA - Via Papa Giovanni Paolo II, 1 c/o Centro Commerciale Auchan MOLFETTA - via Oliere e Saponerie Meridionali - Zona industriale accanto a Brico Center MONOPOLI - BA - Viale Aldo Moro, ang. Via Conchia MONOPOLI - BA - Viale Aldo Moro 53 - Accanto all’Eurospar MONTE SANT’ANGELO - FG - c.da Pace, Zona Macchia Centro commerciale E.leclerc NARDO' - LE - Via Raho, 41 SAN GIOVANNI ROTONDO - FG - Via Turbacci,1 TARANTO - Via per Montemesola Km 10 (Centro Com.Mongolfiera) TARANTO - Via Acclavio, 62 SAN SEVERO - FG - Viale Checchia Rispoli, 103/105 TRICASE - LE - Via Provinciale per Depressa

CASTEL D’AZZANO - VR - Via Mascagni, 31 CASTELFRANCO VENETO - TV - Viale Europa, 55 (Parco Comm. Shopping Day) CONEGLIANO - TV - Via Molise Località Porta San Giuseppe Quartiere Dello Sport (Centro Comm. Conè) MARCON - VE - Via E. Mattei, 1 (Centro Comm. Valecenter) S. MARTINO BUON ALBERGO - VR - Centro Comm. Le Corti Venete VERONA - Viale Venezia, 5 VERONA - Via Ca’ Di Cozzi, 2 VILLAFRANCA DI VERONA - VR-Via Postumia, 58

SARDEGNA OLBIA - SS - Centro Comm. Terranova OLBIA - SS - Via Roma, 136 SASSARI - Strada 19 Predda Niedda SESTU - CA - Centro Comm. La Corte del Sole

Per informazioni: 199.311.312 199 .311.312 www.e ww.euronics.it uronics.it


Magazine Gennaio