Issuu on Google+


SEGNALI DI FUMO

7 Morgan 8 Alanis Morisette

7

So called-chaos

8 Francesco Renga Camere con vista

SASSARI

12 Radiodistorta 18 Web

4 Café Ziñho 5 Caffè degli artisti 6 Bar Venere 9 Birrzeria 10 Gatto Fuori

Dal vangelo secondo Quentin Morgan

20 Mario Venuti 23 Cinema

8

Kill Bill Volume II

26 Spazio Torres 27 Guida ai locali 30 Locale del mese

13 Zelig’s 15 El cafetteros

Capitan Uncino

16 Progetto Sport 16 Mosaico Cafè 19 Il Muflone

Alanis Morrisette

26 Moliendo Cafè

23

PORTO TORRES 24 Tropical Bar

S&H - Anno IX - N. 6 Direttore Responsabile Pasquale Secchi Capo Redattore Marcella Marongiu Articoli di Andrea Cossu, Paolo Pintus, Frank M. Roche, Emanuela Ravot. Editore Marco Cau Pubblicità e grafica

ALGHERO

esse&acca Via Principessa Iolanda, 97  079.37.60.352

14 Miramare

Stampa Grafiche Ghiani - Monastir (CA)

24 Pata Pizza

Pubblicazione registrata presso il Tribunale di Sassari al n° 324 del 8.7.1996.

6 Segnali WEB Kill Bill Volume II

E’ vietato riprodurre disegni, foto e testi parzialmente e totalmente contenuti in questo numero del giornale.


S&H 4

Segnali di fumo dal Cafè Ziñho. Sassari. x Valentina P. I P Magistrali: è ora di toglierti la tovaglia che non è né ora di pranzo né di cena! By Nadyne. P.S.: Paolo ti voglio un casino di bene!!

Ciao sono Dany, sono qua con una bellissima ragazza a cui voglio tanto bene… bene… bene!! Ma lo vuoi capire?? Ciao by Dany.

x Marco: hai la fortuna di avere una bonazza come ragazza… ma vicino a te lei è sprecata!! By tutto l’I.t.c.

x Renato e Simone del’I.t.c.: siete troppo boni, siete 2 figoni!! Quando vi vedo sbavo in una maniera allucinante!! By una che vi vuole.

x Daniele: ma quando rigiochiamo come 15 giorni fa?? By G.

Per Manuela e Francesco: siete davvero belli insieme, sono davvero contenta di vedervi felici, vi voglio tanto bene!! By Gavina.

Ciao sono Simona e volevo dire a tutti i ragazzi che sono libera, mi raccomando fatevi conoscere!! Ciao Simona!!

x Elena e Floriana: siete due bone, credo che voi non ve ne rendiate nemmeno conto!! By me.

Ciao sono la tua ex ragazza e volevo dirti che mi piaci ancora, se vuoi fatti vivo!! Ciao! x Gabriele G. 17/04/04.

x Roberta F.: ciao fiore, siamo tutte insieme e mi sto divertendo… T.v.tr.b. By Daniela.

x Francesco dell’I.t.c.: sei troppo bono!! Perché non ti accorgi che esisto?

x pesciolina ‘91 e luzza: voglio essere vostra amica per sempre perché insieme siamo inseparabili, siete le mie migliori amiche, vi voglio tanto bene! By tesorino ‘91.

Ciao sono Alessandra, sono qua allo Ziñho con Dani, Simo e Gavi, tra un po’ me ne vado a casa! Buona notte a tutti. Molletta ti amo!! By Alessandra. x David dell’I.t.c.: sei molto carino ma quella brutta della tua ragazza ci sta malissimo con te!! Secondo me sei sprecato!!

26/04/04. Sono le h. 20.10, siamo seduti qui al bar io (Gavina), Simo, Ale, Dani e stiamo aspettando Manu e Francy… Dai muovetevi. Ciao Daniela P. sono Igor il tuo spasimante segreto!! Ma quando ti decidi e ti accorgi di me? x Miky: ciao cucciolì ti voglio troppo bene e non ti dimenticherò mai, ciao!! T.v.b. By Lella.

Ciao sono Igor, questo è un messaggio per te Daniela P.: sei bellissima, spero che un giorno tu sia mia, figurati ti amo già, un bacio!!

x quella t… della mia ex ragazza: ma perché non la smetti di gasarti?? Il tuo ragazzo sarà grosso ma è brutto come la morte!!!

Ciao sono Dany e sono allo Ziñho, penso sempre al mio presente, al futuro e qualche volta anche al passato!! Spero un giorno di trovare quello che manca alla mia vita per essere realizzato!!

x Valeria M. I A I.t.c.: sei un bè carina anche se a volte ti arrabbi per niente… ma comunque con te mi trovo un bè bene, saresti la mia raga giusta! By uno che ti osserva da lontano.

x Christian P. I A.: sei uno sfigato e soggetto e con i pantaloni a ¾ e la calza maglia sembri “Pippi calze lunghe”!! By la tua classe. x Roby, Lella e Tizy: siete troppo toghe e con voi mi diverto un bè, vi voglio troppo bene… x sempre!! 17/04/04. Ciao sono Alessandra I. e mando un bacio a Simona e Bebba!! Ciao by Ale.

x Jenny e Veronica di P. T.: quand’è che vi decidete a farvi un giro invece di stare sempre sedute nello stesso punto?? By il vostro migliore amico!

Non vedo l’ora di diplomarmi, partire per la stagione e poi rientrare e ripartire per andare a vivere a Roma con i miei amici… ogni cionfra!! By Gavy. Ciao volevo dire ad M. che ormai tra noi è finito tutto!! E’ inutile che continuiamo, ciao. By G. Ciao siamo Tizy, Miky, Roby, e Dany, siamo al Cafè Ziñho, stiamo un bè ridendo, volevo salutare tutta la 1^ P, in particolare Ele e Roby P. a cui vogliamo tanto bene!! 17/04/04. x Uccio di via Guido Sieni: sei troppo bono però sei troppo convinto!! Ciao. Alle mie care amiche tesorino ‘91 e pesciolino ‘91, voglio solo dire che le voglio un mondo enorme di bene e che i momenti più belli li ho passati con loro!! By luzza ‘91. x impacciata di 4^ E: delle volte mi stai proprio sul… ma comunque sai che ti voglio bene!! By il tuo compagno di classe. x P. I A I.t.c.: sei una pazza anche se quando ti offendi mi dai fastidio!! T.v.1.k.d.b. By Alessia. Ciao sono Simona, tanti saluti a nikitiao e sassolino, siete troppo belli insieme, sposatevi!! Un bacio. By Simona. x Francesco e Gesuino: auguri per i vostri 18 anni!! P.S.: ci dobbiamo fare a pezzi. By Alessandro IV I.

Ciao Roberta, grazie per tutti i begli attimi che ho passato con te e che abbiamo passato insieme, sii sempre felice t.v.u.g.b.!!

Sono seduta qua al bar, poco fa è entrata la nuova ragazza del mio ex…. sapete un po’?? Non mi ha fatto nessun effetto, anzi mi ha fatto piacere vederla!! Ciao, baci a tutti!!

x everybody Gianni for you: ma quando ti svegli e ti fai rispettare un po’?? By un amico.

x Francesco: sei un bè bono e mi piaci un bè, spero un giorno di riuscire a conoscerti!! By me.

di Maurizio e Gio v anni

Gelateria - Caffetteria Aperitivi Sala da the all’interno locale climatizzato

Piazza Castello, 9 - Sassari


Segnali di fumo dal Caffè degli artisti. Sassari. Grazie per avermi lavato la faccia con la bottiglia, ma ci avevo già pensato stamattina!! By M. di Tissi e tutti gli altri di I E. Siamo io, Memme, Lauretta, Gianni e Daniele… accompagnati dalle mandorle, un saluto a tutto il Caffè degli Artisti! By bionda finta. Questo non l’ho capito ma ti credo sulla parola, questo non mi ha fatto ridere ma io rido per simpatia!!! x tutti da Vale. x Tonino: era ora che ti tagliassi i capelli… ti vogliamo bene. By i tuoi compagni di classe. x la mia Vi: ti amo tanto, sei la persona migliore che conosca, non permettere a nessuno di distruggerti, nel frattempo non permetterò a nessuno di separarmi da te!! Crederò sempre in te, ricordalo!! T.v.b. By Ai. Andando andendo cotone cogliendo, andando andone cogliendo cotone! P.S.: Irè imparalo bene che te lo interrogo!! By Andry. x Viola: da quando ti ho visto al Caffè degli Artisti vengo ogni giorno nella speranza di rivederti, hai degli occhi stupendi!! Ciao. By un ammiratore. x Claudia la cacca, quella abbioccata: deciditi, o stai con me o stai con il tuo ragazzo, ti amo da impazzire… By il tuo maialetto con la scoliosi. Quando vado nei posti dove ci sei anche tu non vuol dire che vengo principalmente per te!! Toglitelo dalla testa. By Valeria. x Giò D.: sei troppo sexy quando ti diventano le orecchie rosse per l’interrogazione, o quando vieni vicino a noi per soffiarti il naso, sei troppo affascinante quando con garbo starnutisci… Ma noi ci accontentiamo, vai bene lo stesso!! Un bacione. By P. Scientifico 5^ A. x Laura: anche se non ti cerco mai lo so che sei innamorata di me, tanto prima o poi ti sposo. Ciao!

x F. di Chiaramonti: il 1 Maggio ci vediamo in Area Mito e non dimenticarti gli occhiali!! Mi piace l’Area Mito, io vivo in Area Mito… ma dov’è l’Area Mito?? Sei un bè malato, un bacione.

E’ vero o non è vero?? Non lo so.

x Gavino e Alessio 4^ C Ristorazione: spero vi siate divertiti a Sportillia ma adesso che siete rientrati cercate di bere poco, ciao da Giovanni F., Vittorio, Mario, Noemi, Chiara e Lella.

Per R.: la vuoi smettere con questa tesi?? Ci hai fatto due… così!!!

x Irene: ti hai già mangiato 4 paste, 1 tramezzino e 1 gelato!! Basta!! Poi ingrassi… T.v.t.b. By Andry. x caggaranzu minoreddu di Li Punti: ricorda che ti voglio troppo troppo bene e mi dispiacerà non ridere più con te… Bacioni da “l’amigga”!! 23/04/04. x il mio amore: potevi vedere mille stelle cadenti ed esprimere mille desideri ma non importa… quello più importante si è avverato, averti accanto ogni giorno!! Ti amo. Baci8 by Iry. x il playboy dello Scientifico: perché non mi vuoi più?? Ma sai quanto ti amo? Con quel maglione sei veramente un figo! Ti voglio sposare. x Floriana: ti credi una borghesina e invece sei solo una mondezzina!! Impara a vestirti, non sei degna di stare con Mauro, tienitelo ben stretto. By l’istituto. x il koala incicciato del Caffè degli Artisti: ma perché non vai a mangiare Eucalipto che fai meglio?? T.v.b. un bacione. By Noè. x predator: non ti bastano i tuoi?? Perché vuoi anche quelli degli altri?? Help me!! Sono disperato perché il mio amore non è corrisposto, datemi un consiglio… Sandro t.v.t.t.b. Un saluto particolare alla classe più casinista dell’istituto I.t.c. Dessì I E. Ciao da Gianluca, Alessandro, Rakele, Mara, Carla e Chiara ‘89. Roberto D. che simpatico umorista!! Baci da Osilo e da Va.

x Davide della facoltà di Lingue: smettila di giocare con la carta, non lo fanno neanche i bambini dell’asilo! Ah, ah ah.

x Maria Laura dello Scientifico: sei bellissima, vorrei incontrarti da sola visto che sei sempre con le tua amiche, mi piacerebbe conoscerti meglio e più intimamente…, ciao un bacio!! By Rocco. x Ema: te lo hanno mai detto che sei un animale… tu sai perché!! Preparati perché mi vendico! x Tonina di Ossi e peace and love: basta ci avete rotto i… bip!! Non bisogna uscire per forza. Per Vale: ti voglio un’infinità di bene, non cambiare mai, sei la luce che illumina il mio cammino, sei mitica. Con affetto la tua amica Francesca.

Trovate le cassette dei SEGNALI DI FUMO nei seguenti locali: SASSARI : Bar Venere, Birrzeria, Café Ziñho, Caffè degli artisti, El Cafetteros, Gatto Fuori, Il Muflone, Moliendo Cafè, Mosaico Cafè, Progetto Sport, Viva Madrid, Zelig’s. ALGHERO : Miramare, Pata Pizza. PORTO TORRES: TORRES: Tropical Bar. Puoi inviare i Segnali di fumo anche dal nostro sito web www.seh-net.it. www.seh-net.it Verranno pubblicati solo i messaggi imbucati in questi locali. Diffida dalle imitazioni.

Self service 24 ore su 24 ricariche telefoniche cellulari e non

cioccolateria paninoteca frappè sala da thè

l’Arte del piacere dei sapori Tel. 079/2111107 - Via Rizzeddu 3 Sassari

esse&acca

caffetteria

S&H 5


S&H 6

Segnali di fumo dal Bar Venere. Sassari e dal sito www.seh-net.it BAR VENERE

x Adriana del tabacchino: ma perché non mi riconosci mai?? By Marlboro Light. Babbo le tue figlie hanno fatto la colletta x comprarti le scarpe… scherziamo!! Tanti auguri di buona guarigione per il piedino… piedone!! x cabbu: mi che sei pantofolaio oh vecchio! Mi se esci qualche volta!! Cascata nera che arriva fino a 2 splendidi occhi neri!! Alla più bella del Bar Venere. By orzo, arancia e cannella. M. L. C. è sempre la solita bidonara!! x testa di gomito n. 1: oh gomito??? Ma sei esperto o è tutta apparenza?? Ma passo sotto casa tua?? x Simo: sei peggio del…, ma anche se stiamo insieme da poco più di un mese sto bene con te e non ti cambierei con nessun’altra al mondo!! Anche se a volte sostengo il contrario… e non ti arrabbiare per le altre, io ci sono solo per te!! Ti amo piccola. By Alberto. Eli guardiamo Sportissimo??! E’ un bel programma su Italia 1… ma il problema è che si vede solo a Berchidda… come i Gummy!? Oggi 21/04/2004 Paola sta bevendo succo di frutta, cosa è successo??? Ste se ti muore la piantina… sarete 2! Capito bauscia! Flander è un grandissimo bidonaro!! Scherzo… ma è un po’ vero!! Ma secondo voi una piantina si riprende con un’aspirina effervescente? Secondo Elisa si… ed è vero!?! Incredibile…

x quella brutta di Daniela: fatti una plastica sei inguardabile!! By anonima. Sono le h. 8:15, invece di lavorare siamo al Bar Venere perché di lavorare ne abbiamo poca voglia… mi sa che non ci andiamo!! Ciao Mariuccia cii vediamo domani. By Laura e Berny. x il fanfa: mi hanno detto che a Usini non ti sei neanche tolto il pigiama prima di entrare in campo. Mi se corri!! By le burrobirre. Per Fabrizio: ti amo tanto anche se alle volte mi fai perdere la pazienza, per me rimani sempre tanto speciale, tanti baci!! By A. ‘85. Eli è il sole ci ha dato un po’ alla testa o è il muschio del terrazzo del vicino che è più verde?? By Mary.

SEGNALI WEB x Anna: ciccia, non hanno pubblicato gli auguri che ti ho mandato x il compleanno! Monelli! Cmq sappi che anche se sono lontana ti penso sempre e mi manchi tanto! Ti voglio bene. By Elena. x Alessia 1^ A: mi stai mangiando il cervello con tutti i raga ke ti piacciono… non ce la faccio più, bastaaaa! x Valentina F.: ti voglio un casino di bene che tu neanche ti immagini, e mi dispiace x tutti quegli equivoci che ci sono stati, ma la nostra amicizia non finirà mai T.v.b.b.b. By il tuo grande amico. Ciciula, voglio proprio vedere se mi hai messo il messaggino dal web… secondo me no… scimmiuzzola!

Se avete zuccheri particolari portatemeli che li colleziono!! Affluite numerosi al Bar Venere cioè il più bel bar di Sassari…

x A. M 3^ d Scientifico: lascia perdere le ragazze degli altri, soprattutto se non ti vogliono!! Tanto anche se cerchi non troverai mai una ragazza così bella e in gamba come Daria… l’unica cosa buona che ti era capitata e tu te la sei lasciata scappare.....

Bà come sta il poddigone???

x Francesco: 6 troppo bono!!

Help, chi conosce i Gummy oltre me e la Walt Disney?? Vi prego fatevi sentire.

x Fedro 1^ E: sei troppo brutto e te la tiri troppo fai c... nasconditi!!!!!! x la gentaglia della quattro (il tram): a starvi un po’ zitti sia mi… ca ogni giorno sempre voci rompendo le scatole a quelli che lavorano, che vanno a scuola e fanno qualcosa nella vita!! x Renato 3^ C I.t.c: sei di una bellezza impressionante, sei troppo bono, ma ti sei mai accorto ke ti vuole mezza scuola?? Io credo di si!! Quando mi passi vicino mi arrivano certe vampate di bellezza!!! By mezza scuola (se non tutta direttamente!). x poddo e poddona: siete unici al mondo, troppi fora di gabbu, v.v.1.k.d.b.x.s.! W Q. Volley 4ever siete mitike v.v.1.k.d.b.x.s.!! By l.v.c.d.s. 7 e 9! x Valeria: spiegami una cosa... ma ti 6 mai guardata in vita tua allo specchio??? Mi che non vuoi vista seriamente!! A te la convinzione non ti ha fatto nulla amore mì! Ci fai troppo ridere quando cammini… ma quando corri... 6 un piscio veramente! By 2 che non ti possono vedere! x Gabriele della sezione D: mi che non vuoi visto! Ma dove vuoi andare? Stai a fare a pezzi la gente dalla mattina alla sera mentre tu non ti 6 mai guardato! Dicono tutte che sei troppo bono mentre secondo me sei un cesso… poi va bè questioni di gusti! Dicono pure che hai il sedere troppo bello però una tavola da surf ha più roba di te, fatti un fosso! By… x frik, frok, gemella, poddo, poddona 1^ A: ragà siete fuori dal normale come farei senza di voi...V.v.1.k.i.d.b.x.t.l.m.v.!!! By l.v.a.x.s. Ale I.t.c. n. 3. P. T. sei uniko e sono boni anke i raga... By Gio e Ale di P. T. 24/04/04 ore 10:45... ke palle!!! Quante persone esaurite al mondo!! Meno male ce ne sono anke sane, Ale C. 6 troppo bono!!! By me.


S&H 7

Morgan: Alive e Detune Tour di Paolo Pintus Dicono che la vita perfetta sia quella equamente bilanciata allo stato emotivo, ricca di tutti gli elementi (magoni/gioie, successi/insoddisfazioni) che conducano all’equilibrio spirituale (o atarassico) tanto auspicato. Rigiriamo il discorso in musica e arte, convogliando l’attenzione su Marco (Morgan) Castaldi: simmetrico disegno di linee musico-culturali-filosofiche carismatiche e pregevoli, titolare dell’equilibrio (atarassico) artistico cercato da ogni aspirante artista. Il pensiero del leader dei Bluvertigo e Morgan solista (“Canzoni dell’appartamento” ne è il frutto recensito su S&H nel Sett. 2003 -) è venuto fuori come un parto liscio ormonalmente indotto nell’aula Magna dell’Università di Scienze della Comunicazione, durante un incontroconferenza fiume che lo ha visto discutere confidenzialmente col pubblico che la stessa sera (14 maggio) ha staccato il biglietto della sua esibizione sotto il Festival Abbabula dell’Ass. Ragazze Terribili. Un viaggio tra sorrisi e battute che lo ha visto aprirsi dando suggerimenti e soddisfacendo chi tra i presenti voleva sapere di più della sua atipica attività artistica. Viene fuori un passato di studi classici attraverso Chopin, Bach, Rachmaninov, l’adorazione per la musica leggera italiana di Luigi Tenco e Umberto Bindi (in privata sede, avvolto da una nube di fumo, dice che il proiettile nel petto di Gino Paoli “fa tanto poeta maledetto”), e una passione per la letteratura filosofico-saggistica da fare accapponare la pelle; legge al microfono versi di Bruno Murani, “l’unico futurista non fascista e, quindi, un futurista simpatico”, precisa, e dice che la vita travagliata di Nietzsche lo affascina. Ancora quell’equilibrio: elementi compenetrati in un’unica impalcatura stabile.

Racconta della sua esperienza in campo musicale: dalla collaborazione con Boosta dei Subsonica (e nascita di “Disco labirinto”), al suo progetto di un album di sole cover di cui si è gustato un primo assaggio nel disco solista con “Non arrossire” di Gaber, e la trasposizione di “If” (Se) di R. Waters. Parla, racconta mettendosi a nudo come innamorato di musica, e dice del Festival di Sanremo e l’anti-Festival di Mantova “una cosa inutile che va a discapito della musica”; cita Luigi Russolo (inventore del campionatore) passando per aneddoti con Battiato protagonista, definito come l’ultimo baluardo anticonformista del circuito italiano. Un viaggio familiare svestito di formalità che sfocia in una pausa sigaretta in cui lui stesso (prima delle richieste pressanti) si mescola tra gli studenti per ritornare alle sue esperienze. Adora tutto ciò che è classico, Umberto Bindi “l’artista italiano meno compreso”, esalta Tenco e non apprezza punk e grunge fino a crollare, poi, in una vena malinconica e polemica che relegano l’Italia a una situazione di sudditanza culturalmusicale vittima del meccanismo del mercato mondiale. Tutti pezzi di mosaico, una sorta di disegno amorfo che lento va formandosi e che affonda dentro una pretesa personalissima di voglia di non fermarsi mai negli studi e nella ricerca. E il suo live stesso, “fuori dall’appartamento”, sembra esserne l’emblema in un palco addobbato di piante, fiori, e luci flebili di candele sul pianoforte a coda. Il Teatro Verdi ha visto così il 14 Maggio la terza tappa dell’Abbabula, il viaggio personale di Morgan attraverso le sonorità italiane che tanto adora e che l’hanno visto spaziare da Gino Paoli alle “Arrivederci” e “Il nostro concerto” di Bindi, per arrivare all’intera esecu-

zione del suo album (fatta salva la cupa “Canzone per Natale”) fino alla reincarnazione di alcuni successi dei Bluvertigo come la dannata “Cieli Neri” (riarrangiata splendidamente per pianoforte e voce) o la mirabolante “L’assenzio” e la spettacolare e luttuosa “Soprapensiero” (brano in cui collaborò Franco Battiato, tratto da “Zero”). Un’atmosfera amichevole, felicemente accalorante come un focolare, ricca di qualità tecniche grazie ad una band rodata dalle esecuzioni perfette che hanno visto sul palco personaggi come l’ex Bluvertigo Sergio Carnevale (batterista dal tocco semplice, preciso e articolato) o il titanico Megahertz (factotum del gruppo ai suoni, fruscii, campionatori e cori). In più lui, il sudato Morgan che non si risparmia sul palco incarnando la propria musica in una gestualità teatralmente artistica. Poi tutto tace. Saluti con le ultime note, la band stretta, e le candele sul palco si spengono in una colonnina di fumo che scivola nella pacata atmosfera dell’applauso nutrito e sincero di un pubblico magrolino (francamente difficile da capire il perché, poi ci si lamenta della mancanza di eventi live di un certo livello in città). La quiete che arriva, deteriorata e immalinconita come se fosse in un appartamento disabitato, tutti che danno un ultimo sguardo (liberandosi dal citazionismo dovuto) e “chi si è visto si è visto”.


CD DEL MESE CD DEL MESE a cura di Frank M. Roche

Alanis Morisette - So called-chaos Dopo circa due anni di silenzio una fra le più apprezzate e stimate artiste del panorama pop mondiale torna alle luci della ribalta con un nuovo album che, fin dalle premesse, pare avere tutte le carte in regola per divenire un ennesimo successo. La trentenne canadese Alanis Morisette può essere considerata a tutti gli effetti una cantautrice completa, capace di regalare dopo tanti anni sempre nuove emozioni, e questo, senza snaturare mai eccessivamente il suo stile, un autentico marchio di fabbrica fin dai tempi di “Jagged Little Pill” (album che ha segnato un momento molto particolare nella sua carriera). Per avere un vaga idea di questo successo basterebbe farsi un giretto nel Web per rendersi conto della miriade di informazioni reperibili su questa cantante, ma non solo, c’è da restare stupiti nel prendere atto di quanti siano i forum di ammiratori, di improvvisati esperti, di recensioni e via dicendo. Dal punto di vista meramente tecnico “So-called chaos” si presenta con 10 tracce per una durata complessiva di circa 41 minuti (i testi sono inclusi nella copertina). Se poi qualcuno deciderà di ascoltare il cd nel lettore del Pc avrà il piacere aggiuntivo di qualche piccola chicca messa lì apposta per stuzzicare l’appetito. Con una grafica abbastanza curata si accederà infatti ad un menù (solo in Inglese) dal quale sarà possibile scegliere ciò che più ci aggrada. Si potrà quindi visitare il sito ufficiale o quello della casa produttrice, un misterioso sito esclusivo e inoltre si potrà richiamare anche il making of di “So-called chaos” ed ascoltare una versione acustica di “This Grudge”. Passando alla sostanza di questo album, che è ciò che alla fin fine più conta, non si può fare altro che sottolineare la continuità con “Under rug swept” ed apprezzare le sue melodie dal sapore romantico con l’aggiunta di qualche spruzzo di ritmi orientali (in “Eight easy steps” e in particolar modo in “Knees of my Bees” ). Non esiste in questo Cd una canzone che sia migliore di un’altra, tutte e 10 le tracce meritano un ascolto attento: in genere si tratta di ballate in cui la voce di Alanis Morisette ci accompagna in un magico cammino dentro e fuori il suo mondo. Un passaggio evocativo capace di trasmettere, come accennato in precedenza, emozioni vellutate ma non solo. Concludendo “So-callded chaos” è un buon acquisto, sia che siate dei fan oppure no.

Francesco Renga - Camere con vista E tre. Dopo “Francesco Renga” e “Tracce” (2002), “Camere con vista” è l’ultima fatica di Francesco Renga da solista. Il cantautore bresciano (classe 1968), ex cantante e personaggio di spicco dei Timoria è uno di quegli artisti che, senza ombra di dubbio, la musica la conosce e la pratica da sempre. Già a quindici anni faceva parte di un gruppetto i “Modus vivendi” e già da allora era un’ apprezzabile cantante che, timidamente, muoveva i primi passi nel mondo della musica leggera italiana. Di certo il momento fondamentale è stato quello del suo incontro con i “Timoria”, al tempo “Precious Time”, un amore a prima vista. Dopo questo felice sodalizio durato per diverso tempo, il ragazzo ha deciso di dividersi dal gruppo e di cercare la sua strada da solo, una scelta appropriata poiché ben presto ha ottenuto un più che discreto successo di pubblico e di critica (ottenendo infatti l’apprezzamento della giuria di Sanremo che lo ha premiato per la canzone “raccontami”). Ma questa ormai è storia, veniamo al presente, a quest’ultimo album che, secondo le parole dello stesso autore, dovrebbe svelare qualcosa di più delle sue vere capacità artistiche rispetto ai precedenti. Indubbiamente “Camere con vista” (12 tracce per un ascolto complessivo di circa 58 minuti, i testi sono inclusi nella copertina) è un prodotto di buona fattura, tutto pulitino, che scivola via liscio come l’olio. Obiettivamente sarebbe difficile trovargli qualche difetto ma… tutto sommato, non è questo granché, soprattutto se consideriamo i testi alquanto mediocri, piatti, scarsamente originali che, spesso, vengono salvati da melodie più orecchiabili che davvero memorabili (ma lo ha fatto apposta a chiamare una delle sue tracce “Non ti passa più”?). Inoltre, forse qualcuno si è accorto che la voce di Renga è quasi identica a quella di Biagio Antonacci? Ok, quel qualcuno quindi potrebbe anche chiedersi a questo punto che cosa se ne può fare di una copia quando in giro c’è ancora l’originale? Al di là di queste considerazioni (cattive) il cd certamente avrà successo grazie alla sua edulcorata sostanza che accontenterà di certo una gran varietà di gusti. Né carne né pesce ma, in fondo in fondo è questo ciò che la stragrande maggioranza delle persone chiede: qualcosa di facile facile, la canzoncina da cantare in compagnia, senza grande impegno. Sintomo dei tempi? Può darsi. A voi la scelta.


E

Segnali di fumo dalla Birrzeria. Sassari. x Nando: sei veramente magro… se ti va andiamo a correre insieme, chiamami 348/….! SS 08/05/04 h. 13.00. Siamo Tiziana, Stefano, Barbara, Marco, Manuela e Giovanni… siamo al digestivo e tra un po’ ce ne andiamo e ci sbaviamo! Un bacio a Daniela che è a casa. x Martina del Pavone: ma ti vuoi decidere? Non posso aspettare in eterno, mi manchi sempre di più. By Li Punti… tu sai chi! x la cameriera bionda con i capelli corti della Birrzeria: complimenti sei troppo carina, verrò più spesso x vederti, ciao un bacione. x Pietro “Pedro 106 super sport”: mi piacerebbe sapere dove hai comprato la lucetta blu! x la cameriera di questo locale: ce lo dai… il conto?? Sei troppo carina!! By Guido e Ale. 27/04/04. x Rossella G. di Li Punti: sei una pazza e ti voglio troppo bene, oggi 27/04/04 sono in questo locale con dei pazzi tra cui anche un becchino, comunque già mi sto divertendo, resta sempre così, t.v.t.b. By Valeria. x Ilenia D.: togliti la parruccaaaa!! Tanto con o senza rimani sempre la più brutta! By chi non ha paura di te.

x Maurizio C. con la Y10 grigia di Li Punti: ti ho visto davanti al tabacchino e mi hai guardato sorridendo, la prossima volta presentati!! x Tore M. di Li Punti: ti hanno visto a Poltu Qualtu con uno pelapatate in bocca!! By chef. x la 2^ C I.t.c.: siete gaggi ma vi voglio un mondo di bene! By Valeria. Ieri sera ti ho chiamato ed eri irraggiungibile, ma gosa sei Schumacher?? By Valentino. Ogni volta che penso a te in cielo nasce una stella, guarda il cielo ogni tanto e perditi nell’immensità del mio affetto, t.v.b. cucciolo. x Azzurra: quando facciamo una regata insieme? By moro di Venezia. Dalla Birrzeria. Oggi è giovedì c’è il grande bordello alla tv!! x fortuna ci sono le nostre cameriere preferite Luisa e Denise che ci rallegrano la serata, siete grandi e belle! Sei è sarai sempre il mio unico e grande amore! Ti amo. x il pizzaiolo Luciano: torna presto x favore!! x Guido, Andrea, nocciolina e il becchino: vi voglio un casino di bene. By Valeria (farfallina).

S&H 9

x Manuela P.: ricordati che ti voglio un mondo di bene, sei davvero un’amica speciale, non cambiare mai, spero che tutti i tuoi desideri si avverino, in bocca al lupo e spero che la nostra amicizia duri in eterno, ti sono sempre vicina. Baci da Tiziana. x Laura R.: lo sai che sei proprio una bella segretaria?? Quanto mi piacerebbe stare sulla scrivania con te!! x Guido: tantissimi auguroni di buon compleanno tesò!! T.v.t.t.t.b. x Moreno: lo sai che le scimmie stanno nella foresta?? By Ilaria Z. x la cameriera Brina: sei davvero molto bella, un’altra birra e sono ubriaco di te!! Il tavolo n. 4 del 07/05/04 ti pensa. x Tiziana P.: tesoro ti voglio bene, grazie perché mi fai ridere tantissimo! Spero che la nostra amicizia duri in eterno, un bacio grandeee!! x quel ragazzo che ha la felpa della Jamaica: ammazza che panza!! x Piera delle Commerciali: ogni tanto togli lo sguardo dal barista, la ragazza ti fa 10 a 0, cambia bar o cambia aspetto. By… già lo sai. x Moreno: ti ho visto con le scarpe nuove e sei sempre più carino!! By Francesca S.


S&H 10

Ciao dalla più bona della n° 12… Si!! x Franz: sei uno scroccone d.o.c., invita tu ogni tanto e non fare il tirchio!?! Ciao. x Sara: hai finito o stai ancora facendo la cura con il laser x toglierti i peli da sotto il mento…?? Barbie dei poveri!!! x Alberto del circolo: coppiaaa!! Per quel figo che incontro al Carpe Diem un venerdì si e uno no: ma di professione fai solo il vip con la pecorella??!! By l’agnellino smarrito. x ciocorì: il giorno che saliamo al TNT ci spacchiamo!! By l’amigghi toi. x quel bonazzo dello Scientifico 1 con la moto bianca ed il gilet: quando ti accorgerai che i miei non sono solo sguardi?? By una tua fan. x Ornella D.: tesoro non ti si vede più!! Inizi a mancarci… non va bene sai? By Titty. x ciliegione alias Mc Gyver: ti ho sentito da casa mia urlare sopra quella tavola da windsurf… ma ci sei tornato a riva? By ah ah!! x Max: il tuo tortellino è pronto per essere mangiato… Hey ho appena visto un tipo che ha la maglietta intonata ai suoi occhi verdi… che storia! Margherì ma acchì non ni ra fini di dì c… tu, le tue amiche e lu gani chi v’hai in campagna?? Macarrona!! x Stefano III C Scientifico 1: sei troppo bono, t.a.t. cercami, ti aspetto!! x Marco R. 2^ S delle Industriali: quando ti accorgerai di me? Sono la tua migliore amica e sei fidanzato… che sfiga raga!! Vi prego aiutatemi!! By Paola. Per quel figo di nome Massimo: allora quando concludiamo?? Baci dal tuo tortellino. Per Marco B. di Porto Torres: è stato bello conoscerti, spero che il nostro rapporto non si rovini, baci ciccino!

Segnali di fumo dal Gatto Fuori. Sassari. x il mio amico bubba: da quando ti sei trasferito ci mancano le tue balle… vaccate!! P.S.: con simpatia i tuoi vecchi amici! x Betti: ogni giorno che passa sei sempre più bella… ma adesso basta con Porto Torres, torna con noi a Sassari! Per quelli del Gatto Fuori, Tiziana, Giusi, Roberto e Andrea: siete grandi!! By caffè macchiato e mezza gasata. x Roberto e Giuseppe: state attenti che a fare i preziosi non si guadagna ma si perde!! By le due more e la bionda. Vittorio sei la cosa più appiccicosa dopo l’attak, comunque molla le cameriere!! By la ziminata. Cercasi ragazzo possibilmente moro, non più basso di mt. 1,63 e che abbia più di 15 anni!! P.S.: soprattutto carino! Se credi di essere così sei pregato di contattare Paola P. 1^ F… By disperata solo tradita! x M. Grazia R.: 03/05/04, brava sei!! Vai da Paolino e mi molli da sola al tavolino! Ah ah ah maledetta… By Ty. Oggi 28/04/2004 abbiamo preso la cittadinanza di Sassari! By 3 “sassarini”!!!! x Paola: con il viaggio ho capito molte cose su di te!! T.v.1.k.d.b. By Valeria. x Michel: qualche giorno fa hai compiuto gli anni e anche se finalmente hai trovato l’appartamento non penserai mica di portartele tutte a casa?? Un saluto affettuoso dal pirata e dalla principessa Manuela. x Filiberto: cerca di vincerlo quel torneo di biliardino che poi ci tiriamo una bedda cottura con i 50 euro di vincita!! x Andrea: sei un bè gaggio!! By la tua amica con il cappellino. Robè sei la mia migliore amica e anche se non ci abbracciamo mai io ti voglio un bene indescrivibile!! Sei troppo pazza ma abbassa le voci… T.v.t.b. Un bacio dal tuo fiore.

Caro Alberto ma quando la smetti di venire in Sardegna? By le sarde dei sardi. x l’assistente dentista di via Zanfarino: con quel camice sei favolosa, vorrei sapere cosa c’è sotto! x Francesco T. con la Ka nera: ti ho visto in via Carlo Felice, sei molto carino, peccato che tu sia molto convinto!! By una tua ammiratrice. x il commesso di Vestis: sei troppo simpatico e bello… Quand’è che usciamo insieme?? x Cristian del Gatto: sei molto carino e gentile, hai un sorriso che è la fine del mondo! Peccato che tu sia così mingherlino da non potermi reggere… se mi sbaglio rispondimi!! x Beniamino il ragazzo più bello ed intrigante che conosco: da quando sei approdato a Sassari la città è più bella, ti amiamo! By M. ed I. x Gianluca: amore ti amo tantissimo!! Sei la mia vita, sei bellissimo e non potrei mai fare a meno di te. Non capirai mai cosa provo per te perché è una cosa troppo grande x potertela descrivere, un bacione enorme. By l’amore tuo Simona. Quando ho alzato lo sguardo verso il cielo i miei occhi hanno visto una stella grande e luminosa, l’ho guardata bene non era una stella ma i tuoi occhi luminosi. x Carlo con tanto amore da Barbara. Un mega saluto gli amici della Birrzeria!! Siete grandi, vi voglio un mondo di bene, in particolare a Christian e Pierluigi!! By Rosy. Ciao paciccia ti voglio tanto bene. By la tua cassiera preferita. x il mio piccolì: amò questi 4 mesi sono stati i più belli della mia vita e spero che ce ne siano tanti altri come questi, ogni giorno che passa ti amo sempre di più, ormai non potrei fare a meno di te x nessun motivo al mondo, sei tutto ciò che potevo desiderare prima di incontrarti, ti amerò per sempre… La tua piccolina.


S&H 12

Da_Radiodistorta >>>

Teenage Lobotomy

di Paolo Pintus La giornata dell’arte è il ventre gonfio di una povera partoriente che, tra doglie ammorbanti ha dato alla luce pargoli di ogni tipo. C’è stato il bullo (gruppo rodato che con l’esecuzione di pezzi propri e la salita sul palco da star (intendetelo come dado da brodo) ha creato il vuoto nel pubblico) e i piccoli brutti anatroccoli che, in sordina, sfruttando la luce del sole per le proprie esibizioni (anziché il favore delle tenebre come in un piccolo Donington) e venendo fuori con la perseveranza dell’umiltà e grinta musicale (vedi PNB, Morning Glory, Ready Stady Go e tutti gli altri di cui, perdono, non ricordo i nomi a distanza di mesi), hanno acceso pubblico casuale e non. Sotto questa stella si esprime il vero talento musicale, la forma d’arte che, a prescindere da doti tecniche, si basa sulla saldezza di passione per un lavoro sul quale investire qualche buona speranza (e anche qualche soldo, in caso di prossima uscita). Con onore e affetto musicale e artistico, i Teenage Lobotomy hanno rotto il palco con peso di serenità e tranquillità, scevri dei panni di boria, morbidi nell’esecuzione del proprio repertorio, stuzzicanti per doti. I tre (tutti under maggior età, e come per una donna adulta della quale non bisogna svelarne gli anni tacciamo i loro) hanno coinvolto con cover dove

spiccava una (quella d’apertura) dei Muse (“Hysteria”), secca e diretta come un randellata al petto. Chitarra e basso effettati, voce distorta, aridità di batteria, e via: Renzo Corrias (Voce, chitarra, tastiere), Tino Idini (Basso, seconde voci) e Gabriele Tanda (Batteria) hanno così tagliato il nastro rosso della propria avventura (il palco di P.zza d’Italia è stato fonte battesimale). Ora tutti fuori dalla sala parto, avete assistito, Radiodistorta ne è stata volutamente ostetrica, il bambino ha da crescere, e mentre lo osserviamo muovere i primi passi scopriamo che la scelta del nome è stata dettata dalla simpatia per il lato immaginifico evocato: lobotomia giovanile, o, come precisa Corrias, “togliere fuori tutto ciò che c’è di remoto”. E nella ricerca di questo si cade dentro gli influssi del repertorio scelto (che va dagli incatalogabili Muse, alle melodie indefinite e bollose dei Radiohead, per finire dentro Smashing Pumpkins accompagnati per mano da quelle influenze letterario-musicali alla Verdena e Marlene Kuntz). Tanta musica in movimento che si riflette nei prodotti propri di originale stesura, fortificati dal bagaglio teorico che zelantemente il gruppo va creandosi: un bassista animato dalla voglia di studiare e venire fuori dalla massa (e già dalle discrete premesse nonostante l’età), e un leader (o traino perché più zavorrato) come Renzo Corrias che, foraggiato dai propri studi di violino presso il Conservatorio di Sassari, tende a precisare il proprio desiderio di fare nella continua ed estenuante ricerca della realizzazione di un lavoro che non abbia il classico odore di già noto (e buona fortuna per questa pretesa). “Cerchiamo, nelle nostre canzoni, di tenere in considerazione sia l’aspetto melodico che quello ritmico, senza lasciare allo stesso tempo da parte i testi, tutto per trasmettere al pubblico le emozioni che noi stessi sentiamo”, questa è la linea alla quale fare capo per capire da dove deriva il desiderio di sperimentazione di un sound sospinto dalla voglia di lasciar da parte i classici cliché.

Radiodistorta, continua a promuovere i neuroni musicali della vostra attività live, dei vostri album incisi, dei vostri progetti. Contatti: 340/3090756 radiodistorta@seh-net.it Radiodistorta è in onda, con un prossimo progetto… Entrambi scrittori pronti a maturare, sulla linea dei Tee Lobotomy si è unito (e ri-unito) Gabriele Tanda (batterista studente allievo modello, e discretamente crudo sul suono) che si è distinto, col resto della linea, sul palco di piazza d’Italia per tiro nel proporre i brani in scaletta. Un groviglio di interessi giovanili, un contorcersi di esperienze che da uno stampo classico di studi e uno più moderno di passioni da alla luce un progetto luccicante di innovazione ossigenata (non decolorata, ma frizzante) che non migliora il movimento musicale cittadino (“essendo già sufficientemente buono”, come loro stessi precisano) ma ne danno un degno apporto che ha trovato vita anche alla rassegna “Rock in Nulvi”, e che troverà spazio in esibizioni prossime ancora da stabilirsi (ma pronte per la stagione estiva) perché avvolte dalla forte pretesa severa che il gruppo ha nei confronti della propria preparazione. Tutti dettagli facilmente ottenibili, nel caso vogliate saperne, soprattutto attraverso il contatto diretto all’indirizzo mail della band: uomopozzanghera@hotmail.com, il punto dove sapere, chiedere e documentare sull’attività gestazionale di una delle band giovani più interessanti e promettenti del circuito.


Segnali di fumo dallo Zelig’s. Sassari. x il più carino dello Zelig’s con gli occhi più belli del mondo: ti voglio un bè bene anche se mi dici che ho i piedi da papera! Un bacio, t.v.b. By Carlotta. x tutto lo staff dello Zelig’s: siete troppo forti!! Un bacio dalle vostre zelighine!! 20/04/04. Evvai oggi non sono entrata! Che bello ho visto Toricino, sei sempre più togo!! Ciao by Ale. x Alessandro S. di L. P.: ti voglio bene!! x drifolo: t.v.tr.b. sono contenta di averti conosciuto!! Sai chi sono. Sono le h. 10.30 del 21/04/04 e siamo allo Zelig’s… premettiamo che siamo in ferie, mandiamo un saluto a tutte le persone di Porto Torres che ci conoscono in particolare a Laura, Marco P. e quasi tutta la Crucca. By Chef e Roby P. T. x Giuseppe C. di Sorso: sei un caro amico x me e niente di più, mi spiace solo di non averti conosciuto tempo fa ma forse è meglio così, avresti sofferto con me! Mi spiace ma penso di non poter mai ricambiare i tuoi sentimenti… Ti vorrò sempre bene. By Paola dell’Istituto d’Arte I C. P.S.: ciao ciao a pallina, Debu, Ida, Steo, Lella, Cate, Davide, Gianni, Filippo e Luca. Un saluto a Dario, Alessandro e Maurizio dello Zelig’s da Saretta. Adesso sono qui allo Zelig’s con mia cugina!! Ciao papi t.v.tr.b. By Sipi. x Claudia bomba: ma è vero che ogni mattina a colazione ti mangi 3 paste e

S&H 13

a merenda 2 panini? x non parlare del pranzo e della cena!!! Ora capisco perché sei così obesa, ciao bomba!!

x Paolo: ti voglio un casino di bene, quand’è che lo capisci? Ciao t.v.1.m.d.b. By ‘88.

x Ida: ti amo un casino, sei tutta la mia vita, non saprei stare senza di te perché ci sto troppo bene, sei la mia cucciola, non so più cosa dirti ma ti posso dire una cosa… che ti amo tantissimo!! By il tuo amore.

x M.: sei un asino di portiere, ti fanno i gol anche i bambini, fattelo dire da uno forte!! Ciao ciccione. By uno che frequenta con te.

x Angelo dell’I.t.a.s.: guarda che quello che hai fatto alla mia amica ce l’ho ancora sullo stomaco, vedi di non esagerare troppo se no ti alzo a calci… Noi siamo troppo amiche e tu sei solo un c…!! Non vuoi visto vai e fai un po’ di palestra che ti escono i rotoli dai fianchi! x la coppietta più toga della n. 3: siete due persone importanti per me, non dimenticate mai quanto vi voglio bene, soprattutto tu sorellina mia. Amò alzati i pantaloni e tu Carlè tagliati i capelli! Un bacino Fede. x Nadine e Robis: v.v.tr.b. aiutoooo!! By Sarè. x Ale: sei la più bella dello Zelig’s, ti amo un casino sei la cosa di cui noi ragazzi non possiamo fare a meno!! Sei stupenda. Ciao da Andrea. x Claudia C.: sei una cicciona, è inutile che mentre parli cerchi di far notare quel piercing che hai, sei ancora più brutta, fai ridere anche i polli, vai gaggia! x il più carino dello Zalig’s: sei troppo simpatico ma lo sai che ti voglio un bene dell’anima?? Ricordati che sei il mio pupazzone preferito, t.v.b. By Carlotta.

Vi faccio sapere che ho passato l’esame di guida!! Ho la patente!! Sono la donna più felice del mondo! By acquario ‘83. Hola amiga!! Ciao Carlotta sono Ale, ti voglio ricordare soltanto che ti amo troppo, sei tutta la mia vita! Ti amo un bè, baci Ale. x sipi: sei troppo bona, x me sei molto importante, quando ti vedo non riesco a toglierti gli occhi di dosso!! Ricordati che ti voglio un casino di bene… Diventiamo amanti? Rispondi su S&H, ciao!! x Fabrizio: un bacione da Sara e spero che si aggiusti tutto con Laura, ciao t.v.t.t.b.! x i raga dello Zelig’s: avete finito di guardare?? By Moy 30/04/04. x Angela: ti voglio tantissimo bene, sei grande!! By la tua nuova cuginetta. Ciao amore mì, mi manchi tantissimo ma tra 1 mese ci rivediamo!! Ti amo tanto. By la tua papi. 04/05/04. Ilaria, Massimo e tutto il Polisoccorso Sassari siete unici!! Un bacione da Bettina. Gavino S. sei un figone, sei troppo simpatico e troppo bono! P.S.: Z. sei bono anche tu, ti voglio bene!! S. t.a.t., ciao dalla n. 12.


S&H 14

x Renata: ma che bella frangetta che porti!! Ciao bellissima, tornatene a Genoni. By Brunetto scimmia. x Mauro S.: se l'intelligenza fosse espressa in centimetri tu saresti l'uomo più stupido di Alghero, ma perché non ti fai tatuare un cervello almeno puoi dire di averne uno?? By l'uccellino di Del Piero. Al Miramare ci si diverte sempre ma l'estate è meglio!! By non vedo l'ora di vederti. x Flo: sei un bel tipo, ma sei quasi irraggiungibile, vorrei conoscerti ma non so come fare!! Sono timida. By Laura. x Giovanna P.: mi ingrifi di brutto, quando ti vedo non riesco a pensare ad altro, sei fantastica. By anonimo. Lilla ti amo!! By Enzo V. di Ploaghe. x Caterina S.: sei troppo carina vorrei conoscerti, mi piaci un sacco… anche di più!! x Antò: W W il Cuba Libre e la Guinness, ma se la prossima volta paghi tu ti uccido!! Ciao Mari. Caterina sei la migliore di via De Gaspari. By… Sei un disperato e scalmanato, puzzi di piedi in una maniera impressionante. By Pina.

Segnali di fumo dal Miramare. Alghero. x Ale M. il mio amore: ti amo tanto!! By la tua pantera.

x Valerio: t.v.t.b. By la tua ex cognata. P.S.: metti la testa a posto.

x Berto: molla quella b… che ti fa solo illudere e che ti fa credere di essere più figo!! By Antonella.

Giuseppe R. ti voglio troppo bene!! By Noe.

Renata sei sempre una patata anche se sei molto sfegatata, datti una calmata che sei troppo ingrifata, calmati davvero altrimenti ti accenno una sussa di schiaffi!! By una tua rivale.

x Ely: ti amo alla follia, perché bisogna essere folli x amarti!! By Ago.

x Ago: sei bellissimo, ma quando sei bello!! Ti amo. By Claudia.

x Tino: ma perché non mi porti mai nei locali?? Comunque ti amo lo stesso. By la tua Ci.

x Roberta P.: quanto sei bona, sei tanta… Complimenti a tua madre. Un saluto a tutta la 2^ D Alberghiero, il meglio forever!! By G., M., Gianni e A. x Massi: sei il mio amore, se guardi qualcun'altra ti spezzo le ossa!! By Dolly. x chi ci vuole male: lasciateci perdere che noi ce la beviamo e ce la divertiamo di brutto. By i boys. Un saluto speciale al mio amore Keko, ti amo, sei unico, ti prego fai da bravo quest'estate perché sei il mio piccolo amore!! Ti amo. By Daniela.

Brunetto ti amo!! By Daniela. Roberto P. togliti le scarpe!! By la buca.

x Consuelo: rimani con i piedi per terra!! By raspa.

La via migliore di Alghero resta via Palomba!!

x Pierpaolo: sei un pazzo… un fuori!! By pastorella.

Ciao Diana dal tuo caro coinquilino C., un bacio a chi ci conosce e forza Milan!!

x Floriano D.: sei un bellissimo uomo ma quanto bevi? Basta… meno bevi e più fai l'amore!! By le donne del Miramare.

x Manuel I serale Alberghiero: quando passi mi fai eccitare! By culetto. x Gio: spacchiamo tutto in campana!

Renata… Renata non fare la strampalata lascia perdere chi ti vuole male e pensa a chi ti vorrebbe fare del bene! By…

x Lè '86: sei bella, sei profumata, pulita, simpatica, dolce e soprattutto sei un bè trandy!! By una un bè bugiarda.

x Dolly: sei unica, non cambiare!! Anzi cambia lavoro perché devi fare la modella, sei troppo bella! By Massi.

x Deborah C.: da quando vivi a Cagliari io sto meglio, per favore rimani dove sei che è meglio per tutti e due!! Ciao bellissima.

Vitellone è il porta pizza più obeso!! By il tricheco.

x Manuela C. la barista del circolo Airone: non cambiare mai, sei troppo fuori, ciao ciao!! x Alex: vai al negozio di scarpe… e poi esci con una donna!! Ma come cavolo fai?? By T.

Angelo ricordati che ti vorrò per sempre bene, kiss kiss, uno smack. x Tore detto griffo: sono quella ragazza che ti ha chiamato dicendoti di essere Federica… Grazie a quella telefonata ho scoperto che di quella non te ne frega più niente!! Ti chiamerò. By tua Chicca 349/… Forza Alghero, forza Alghero dalla curva si alzerà, noi ti amiamo e ti adoriamo, siamo del commando ultrà!! By una tifosa. x la super bionda della 1^ serale: ma dove lo hai guardato quell'energumeno? Sei una super bona e non so cosa ti farei!! By Bob. x A. T. la lurida: abbiamo notato che stai dimagrendo sarà perché ti stai lavando un po' di più e ti sei levata qualche strato di pingo?? x Giovanna P.: sei tanto carina ma tanto lontana, quel seno ti è esploso inaspettatamente, sono così grandi che sembrano attaccate a sputo, vorrei toccarle ma so che non posso!! By chi ti osserva. x il mio grandissimo amore di nome Ale: non cambiare mai, sei il mio unico pata, ti amo infinitamente! By pata. x Tullio: e poco sei bono!! By un amico.


Segnali di fumo da El Cafetteros. Sassari. x la mia Chupita Simo: basta con queste cotture che nelle foto di Marco siamo sempre sfatte!! Un bacio super da Manu. Ciao amore sono le h. 05.30, oggi è 1 Maggio e stiamo facendo colazione!! Meno male non dovevamo uscire, ti amo Nanni. By Betta. x Valeria della 3^ B Industriali: togliti quel 42 di piede dalla schiena! By Luca…ggoni. x kekko: che puzza nell’aria!! Sarà perché stanno macinando le olive?? By M. e P. Sono Sara e mando tanti bacini a quel figo di Fabio M. e me ne frego della ragazza!! x Micky: zaccani ri mani da ru turroni o ti ristrutturo il naso!! By un amico ancora per poco!! x C.: non mi dimenticare mai!! By Silvio…(Alessia). x Mary: porta la cassa frigo e l’ombrellone se no domani 1 Maggio al Poetto scoppiamo!! By M. E. x la mia stella preferita: stanotte mi hai detto si… troppo bello!! 28/04/04 ore 12.40 giorno da ricordare!! By demona ‘84. Vorrei svegliarmi domattina e avere 30 anni non solo io ma anche Tiziana e Lillo, per vedere… che ne sarà di noi!! x Mario: sei la cosa più bella della mia vita, ma tanto so che non credi alle mie parole, ti dimostrerò con i fatti quanto vali e quanto sei importante x me! By Ale.

S&H 15

Un saluto particolare agli amici di Renato, Marco S., Roberto P., Francesco C., Roberto S., Tiziana, Ele, Angy, Martin, Luca M., Scot e a grande richiesta compare Lillo della compagnia dei grandi trabizzoni!!

Per l’angelo azzurro “Francesca” dello Scientifico: sei un incanto, spero di poterti conoscere meglio un giorno!! By

x P.: domani alla Cavalcata sarai stupenda con il tuo vestitino sardo!! By Mary.

x Angela “piercing”: ma quando la smetti di rompere le scatole?? Scherziamo, sei mitica ma …. Ciao dai lilli, amici di Renato.

x il ragazzo che il giorno 24/04/04 alle ore 18.55 era a El Cafetteros con la maglietta verde chiaro a maniche corte… ora che ti sei rasato i capelli sei ancora più brutto! By le più pazze. P.S.: dì all’amico tuo di andare dal dentista!?

Pietro. P.S.: se non sai chi sono chiedi a quel tuo ex compagno di classe.

x Mario: ti dimostrerò con i fatti quanto ti amo e quanto sei importante per me! By Ale.

Ciao a tutti, è un periodo bellissimo, la scuola è ok, gli amici meglio e sono innamorato perso di un angelo cubano, saluti a Margherita F. By Stefano.

Sono le h. 9.50 e non siamo entrati né io né il mio amò!! Comunque volevo dire alla mia amica Ila… Vacci dentro con D.!! Capito?? Saluto tutte le mie amiche della 2^ D e un bacione al mio più grande amore che amo da morire. By Barby.

x il cavaliere palestrato con gli occhi chiari: come mai hai le braccia così corte?? Eri un panettiere e ti si sono incastrate le braccia nel rullo per fare le sfoglie?? Ciao dalla tua fan!!

Ebbè polpo, cerca di divertirti che la vita è bella, non chiuderti in casa e tieni gli occhi aperti che le corna crescono!! Ti vogliamo bene. By Stefano e Pedro.

Per pinocchio: il tuo naso parla per te, sei bellissimo… con la luce spenta, ti vogliamo bene. By Nanni e Carolina… la mucca.

Un grosso bacione alla mia sorellina con il sederone grande, se vuoi ti porto la brandina tanto ormai hai piazzato le radici… Ciao ciao by Roby.

x Daniela R.: ti voglio troppu bè, un bacione. By Anna P.

Per Maria R.: tagliati i baffi!! By anonimo.

x il cameriere Marco: mi fai impazzire, quando ti vedo mi fai venir la voglia di trasgredire… Ti voglio e ti desidero troppo!! Spero che tu capisca chi sono, un bacio!! By cucciola xxx ‘79. x Salvo: che bel biondino che sei, perché non sprechi un altro bacino!!

Per Angy ed Ele: siete troppo mitiche con voi ci si diverte sempre!! Vi voglio troppo bene. By Vale. Siamo il popolo della notte di Napoli e anche se non siamo nel nostro territorio i “notturni” di Sassari ci fanno stare bene… Un saluto a tutti i sassaresi. By Giorgio.


S&H 16

Segnali di fumo dal Progetto Sport e dal Mosaico Cafè. Sassari.

PROGETTO SPORT I sogni a volte si avverano, ma solo ad occhi chiusi!! By Mary ‘67. Sei lu sori chi illumineggia li mei zurraddi… non tramuntà mai!! By lu bizzinnu doiu!! x Marta D.: sei veramente carina, non ti immagini neanche chi sono, ciao. By… scoprilo. x Carla: grazie dei complimenti comunque anche tu sei carina e troppo simpatica!! Ti voglio bene, un bacione grande! By Alessio.

Sono troppo bello me lo dicono tutte!! By C. Da lontano… vi penso sempre, un bacio a tutti, vi voglio bene. By Mary ‘67. Mano male C. te lo dici da solo!! By G. Sono le h. 03.00 del mattino e ci stiamo spallando, Simone ha finito di bere, O. di dormire, Piero di giocare alle macchinette, Marcello di dire cavolate e Alessio di staccarsi il cerotto, speriamo che domani sia meglio!! By via Parigi.

x via Parigi: grazie per avermi adottata tra voi, siete dei grandi e forse neanche lo sapete, dal primo all’ultimo vi voglio bene! By N.

x Alessio: sei troppo pazzo, non ti assillare, sei carino anche con il cerotto e i punti blu, ti ho conosciuto da poco ma ti voglio già bene, un bacio. P.S.: rimani sempre così. By Carla.

Certe volte penso tu sia bellissima, altre volte non vuoi vista, altre ancora sei orrenda… comunque sei troppo fea!!

Per Rita e Bastianino: avete visto che avevo ragione?? Datemi ascolto quando vi parlo! Un bacio da Roby.

x quel bono di mio fratello Davide: fregatene di tutto e di tutte, chi non ti ama non ti merita, ricorda che sei unico così quindi non permettere che qualche cavolata ti rovini!! Ti voglio un’infinità di bene. By la tua sorellina Carla.

x il mio ciccino: anche se rompi sempre le scatole ti amo da morire!! By la tua ciccina.

Roberta cosa aspetti?? Non resisto più. Nella vita non si è niente se non si è amati. By Mary ‘67. La ghedda passadda t’aggiu visthu abbrunzadda, m’eri abbaiddendi cu l’occi languidi e t’aggiu dittu mascì ma ru sai cosa mi piazzi di te? Nudda!! By già ru sai. x Simone M.: ti ho visto e mi sono innamorata di te, quando ti vedo mi tremano le gambe e mi sudano le ascelle, le tue ossa scricchiolano ma in compenso qualcosa di buono ce l’hai… disse il cane bau… I love you!! Per Miriam S.: grazie di tutto, ti voglio bene!! By B. ‘78. x Piero: molla le macchinette mangia soldi e pensa ad aggiustarti quel barroccio di Panda, ti voglio bene, ciao mastica brodo!! By Alessio.

Nella depressione ho trovato voi… felice di avervi incontrato, un bacio a tutti da Mary ‘67.

MOSAICO CAFÈ Che bello oggi 03/05/2004 la mia ciccia è tornata a lavorare insieme a me… Almeno ci conosciamo a vicenda visto che i nostri uomini sono a Cagliari!! Simo ti voglio sempre un mondo di bene!! Baci Fra. Lo sai come piange Pinuccio o meglio bimbo mix?? Ne ne ne ne!! x il mio tesoro: non vedo l’ora che sia il 10 Luglio, tu sai il perché, ti amo!! By il tuo amore. x Sara la iena: il più in fretta possibile… però a casa tua visto che ho saputo che ti piace giocare in casa. By …Ale. x il mio pupetto dolce dolcissimo: scendi dallo sgabello che puoi cadere!! By l’amico del cuore.

Volevamo ringraziare il Mosaico per le torte mega, se non ci fosse stata gente ci saremo leccate anche il piatto!! Grazie… By Fatima e Barbara. x Stefano: amò da quando sei partito sto malissimo senza di te, mi manchi da morire!! By il tuo amore. x quel gran figo con il giubbottino Gas verde militare ed il piercing nel labbro inferiore: sei davvero molto carino, ci possiamo conoscere?? Se vuoi trovarmi vieni al Moliendo Cafè!! Un bacio Sara. Ogni giorno che passa dal Mosaico si alza un urlo… Oh Franco… Oh Franco… Si sente che sono del Piemonte ne!! By la velina. x Cesare: molla le ragazze… Son troppo giovani per te!! Ti rendi viscido, hai abbastanza anni per mettere su famiglia. x Francy: finalmente una settimana con la mia collega del cuore! Ti voglio tanto bene. By Simona. x il mio soldatino: sono fiera di essere il tuo amore… Anche io ti amo tanto!! By Simona. x Stefano: nelle mie fantasie perdo la testa per te e mi piacerebbe essere la tua prigioniera… By l’amore tuo. Ele ti voglio sempre bene, un bacio sei la migliore!! By Silvia. Oggi 03/05/2004 al Mosaico c’è lo staff più bello, Francesca Simona e Leo!! Siamo i migliori. 03/05/04. Sei partito stasera ed io sono in paranoia perché non ti vedrò per una settimana, mi mancano i tuoi baci ed i tuoi abbracci, ti amo!! By il tuo amore per sempre. x Roberto: da quando stiamo insieme i miei giorni si sono illuminati da un caldo sole, il mio sole sei tu!! Sei unico e speciale, non cambiare mai, ciao, un bacio!! By Fra. Sassari. 21/04/04. Un’armoniosa stella brilla sempre in tutte le sue sfaccettature! By Tonina. P.S.: questo pensiero è dedicato a Vanna.


Dal vangelo secondo Quentin Di Paolo Pintus Recita il proverbio klingon: “Revenge is a dish best served cold”. Freddo o no, un detto popolare orientale ci ha dato il lasciapassare per l’era in cui la tendenza sarà una tutina gialla a bande nere e un paio di asics coordinate anziché l’abitino da reverendo (o nosferatu?) sfoggiato dall’eletto matrixiano. In più si aggiunge l’antieffetto speciale: nessun viaggio dentro la mente del nemico o voli alla Superman (Superman c’è, e anche Spiderman, ma solo nei dialoghi), per colpire è sufficiente una spada affilata e l’arte samurai, kung-fu, e citazionismo del mondo cinematografico definito (ironicamente e cinicamente?) b-movie. Su questo fronte si è scomodato, a ragion veduta, anche sua altezza Enrico Ghezzi (portentoso critico cinefilo e cinedotto) che su www.mymovies.it ha recensito il film come “l’ossimoro del cinema” (critica estrapolata da “La Repubblica” che consiglio) immergendo i piedi nel mare emozionale che allaga le sale in cui l’opera è stata proiettata (solo pochi benpensanti viziati hanno lasciato lo schermo dieci minuti dall’inizio). Tutine gialle (o brucelee-ane), citazioni cinematografiche orientali e spaghetti wester polverosi, l’imperativo che colpisce come una lama è: “Kill Bill”, il film che, per quanto riguarda i critici, sembra essere annoverato tra i migliori capolavori degli ultimi dieci anni.

Film a parte si tratta di una vera e propria furia ideologica che sta sommergendo teste di influenzabili (me compreso), amanti di sani b-movie di serie z, e meticolosi zelanti che scavano nella sceneggiatura in cerca di riferimenti filmici. Ce n’è per tutti. Mentre apre i battenti il grande megastore tarantiniano di gadgets come action figures, o (cosa che non dispiace) t-shirt e capi vari, cade in ombra il mito del Neo-nosferatu per cedere il posto al nuovo vangelo tutto centrato sull’eroina (intesa sia come droga che come l’Uma(na) Thurman, commuovente mamma killer), e sul nuovo messaggio morale spirituale che arma tutti di pillole di filosofia orientale. Spade, vendetta, pallottole di sale, sangue, lotte, sepolti vivi e “nessuna esclusione di colpi” (giusto per restare in tema) “Kill Bill” spopola e il web ne risente (e risentirà) per questo invito tutti (compreso chi si tappava bambinescamente gli occhi al cinema) a farci un salto, per capire, e scivolare oltre la buccia violenta del primo impatto per capire l’imponente blocco didascalico che spazia attraverso culture (sia sociali che mitologiche che cinematografiche) di mezzo globo. Il primo passo e www.tarantino.info, sito non eccessivamente aggiornato, ma emblema della formazione della frenetica iena regista; troverete di tutto sul suo passato fino l’ultimo flop “Jackie Brown”. Correte ora, seguendo Black Mamba (il killer ritornato dal coma) o Mommy (La Mamma) e ficcate il

naso su http://killbill.movies.go.com, e www.killbill2.net. I siti si equivalgono sia per quantità di notizie e curiosità fornite: troverete pictures tratte dal set, riferimenti all’imponente cast (scoprirete che Quentin sognava di avere David Corradine nella line) interviste e banner attraverso cui acquistare il dvd dell’imperioso vol. 1. Il secondo si distingue perché dotato di una porta verso il sito del primo capitolo. Una finestra di passaggio attraverso cui inglobare l’intera storia tenendo il filo conduttore in mente. Troverete wallpaperes eccezionali: alcuni disegnati appositamente, altri, invece, tratti da scene del film (impossibile da trascurare Corradine e Thurman (Bill/sposa) uno davanti all’altra sull’ingresso della cappella che si affaccia sul deserto di El Paso. Importanti le informazioni sull’ottimamente vantata o.s.t. (le quotazioni danno come migliore il vol. 1 sul 2, a differenza dei punti di vista cinematografici). Grandiosa (non poteva non esserlo) è la versione giapponese: www.killbill.jp, che canta “kill is the love” offrendo un nutrito campionario di immagini, schede di cast, e i rari trailer completi delle varie edizioni prodotte del film (un pettegolezzo web - www.pioggiacida.it - dice che la giapponese sia più violenta, mentre l’america più farisea). Corsa conclusa, riposta la spada nel fodero (con un lancio alla Pai Mei), a occhio e croce con l’elitario “Zatoichi” (Kitano) e il popolare “L’ultimo samurai” (Zwick) (lasciando perdere divari cronologici, si parla di mercato cinematografico dell’ultimo anno), l’era ultratecnologica fantascientifica (riposti i deliri di dickiano bagaglio come “Paychek”, o il prossimo futuro asimoviano “I,Robot”) sembra essere appassita scivolando attraverso meandri più meditativi e di vecchio stampo, anche garbatamente (e volentieri) orientali (dimentichiamo per caso “Ringu”, “Ju On”). Di tutto ciò “Kill Bill” ne è la via di mezzo, la diplomatica risposta tra popolarità e elitarietà; l’evangelica nuova novella che spicca abbagliando. Stordendo. Indemoniando.


Segnali di fumo da Il Muflone. Sassari. x Angelo del Muflone: quand’è che torni a trovarmi? Mi sento così sola… By un’amica. x quel convinto di Paolo S.: non vuoi visto, sei un gaggio e con Costantino non hai proprio niente a che fare! x Pj: ma quando ti decidi e chiedi di uscire ad Emanuela? Va bè, ciao e deciditi!! x Fabio: sei 5 minuti sproporzionato e sembri uno struzzo però sei troppo bono!! A ci vieni nella stanza dove non si sente niente così ti insegno qualche esercizio nuovo?? By una della palestra. Per Roberto C. I D Liceo Azuni: sono una tua ammiratrice segreta e tu non immagini minimamente che io stia pensando a te. Voglio inventarti gelosamente mio e svanire in un tuo dolce bacio, spero che questo mio sogno si avveri!! By Lola. er la mia collega: sbaglio o non sei di Sassari?? Sei veramente bellissima sia fuori che dentro! …E se prendi Gianni e la volta che ti faccio santa… Ti voglio bene, mi devi ancora 1 viaggio in macchina SS-Viddalba, bacioni! x il più bello dell’Azuni Mr. piastra: ce lo facciamo un giro con la moto di Stefano P.? Sei così divo che hai l’autista personale, o forse sei così impedito che non riesci a prendere la patente neanche con i punti delle merendine? Comunque mi ecciti un bè! By… x corri: corri… corri che arrivi primo, con affetto, il lupo Ezechiele. Per Giulio M. I D Liceo Azuni: se un giorno io riuscissi ad entrare nei sogni tuoi, mi piacerebbe disegnare sulla lavagna del tuo cuore i sogni miei… Sei l’immensa paura che tu non sia mio. Vieni da me, babi! x quella che mi ha detto di girarmi: ho capito chi sei ed anche io ti avevo già notato, solo che pensavo non mi conoscessi, neanche ora che lo so, ti voglio dire che anche io ti amo dal profondo del mio cuore!

x Fede S.: ti volevo dire che mi sono innamorata di te, ti prego girati e guardami perché ti amo tanto, tu sai chi sono! x i 5 tipi vicini al nostro tavolo: svegliaaaaa che siete troppo morti! By le tute azzurre. x Tonino dello Scientifico 1: sei biondo, alto, ricco, occhi azzurri come il cielo, hai un Mercedes ed un appartamento al Centro… ma ti ricordi di quanto eri ciccione?? x noi sei ancora grasso dentro! Ciao mitico!! x Stefano del Linguistico: quando ci vieni a farti una gita con noi così ci risparmiamo i soldi del gommone? Ma perché non la smetti di tenere il giubbotto come se fossi un divo? N.v.v. Bye! x la tardona del mio palazzo: quando prendi l’ascensore lasci una scia di quel profumo Malizia verde che odio!! Basta non mettertelo. x le ragazze dello Scientifico 1: siete tutte gne gne gne ma poi non siete buone manco a fare frijole!! x Fede S.: ti volevamo dire che puzzi e sotto i tuoi denti bianchi si nasconde un alito puzzoso! x il nostro giovane Fabius che ci ha abbandonato per andare ad inseguir i tori in Spagna: anche se ci hai abbandonato non ci manchi… torero cha cha cha!! Hai preferito ballare il flamenco con la tua amica che se si gira sparecchia piuttosto che stare con noi!! Cattivooo!! B., A., P., kiky pipi, Anu vi voglio troppo bene, siete troppo speciali!! Avervi conosciuto è stata una delle mie più grandi fortune, vi terrò sempre con me. By la vostra amica Chiaraflù. x i più intelligenti: risolvete questo enigma, con 5 numeri dispari ottenete 32! Al prossimo, by Einstain. 22/04/04. Ciaooo!! Oggi ho visto Atrium, comunque non sei brutto… ma neanche bello!!

S&H 19

SS 20/04/04. x la mia migliore amica: oggi è il tuo compleanno e diventi sempre più grande, ricorda che io ci sarò sempre, ti voglio un mondo di bene, spero per sempre. By la tua migliore amica B. x le ginocchiere di Laura: siete fiaggosissime, Angela dacci dentro con il Dixan! Per Marta: sei la più bella, quando troverò te come condimento nella pizza? Ti mangerei in un boccone. By il lupo cattivo. Ornella V., un nome comune per una persona speciale, sei er mejo di Tattarì city!! x fava: ma ti lavi solo a Natale o anche a Ferragosto?? Uno di questi giorni ti facciamo 1 gavettone con acqua e sapone così almeno ti levi di dosso chissu fiaggu di cipolle e fave! By xxx. x il Muflone: siete troppo toghi e fate delle pizze troppo buone, continuate così. P.S.: Francesco B. 4^ G Scientifico sei troppo bono ma fatti la barba più spesso x cortesia! By una che ti vede ogni giorno. x Andrea S.: ma chi ti credi di essere? Sarai pure bravo giocando a basket ma non vuoi visto!! Per i guasti che si sono messi a ridere appena siamo entrate: vi rendiamo partecipi che noi siamo quelle… della Futura olè, della Futura olè!! By divise Asics blu, le miticheee!! Ciao!! x Efisio P.: mi che sei convinto, ma dove vuoi andare me lo spieghi?? Se penso che ti volevo… guà mi hai deluso un bè, meno male che eri uno con i piedi per terra, vai e nasconditi gaggio!! x Damiano di Napoli: sei troppo bono, sei troppo bello, ti voglio troppo, t.v.t.b. By Chiara. x Paoly: ora tu sei alla cresima di tua cugina a grattarti l’ombelico mentre noi ci stiamo divertendo, tiè alla faccia tua!! Ciao amore mì ti amo un casino x sempre!!


S&H 20

Mario Venuti: Crudele Tour di Paolo Pintus È una stasi apatica quella che la mattina del 3 maggio invadeva l’aula Magna della facoltà di Scienze della Comunicazione. Moderatore presente, rappresentanti de Le Ragazzi Terribili idem, il pubblico; si vocifera solo di un ritardo d’aereo snervante che ha costretto l’arrivo dell’ex leader dei Denovo (nonché collaboratore della catanese Carmen Consoli, e titolare di uno dei singoli più apprezzati del festival di Sanremo) a un atterraggio sull’isola a notte fonda. Qualche minuto di ritardo poi lo si vede apparire, tra applausi degli studenti che affollavano i posti, farcito di cappellino e occhiali da sole e seguito da manager in pompa magna. “Non è per fare la star precisa - ma tengo gli occhiali perché non sono del tutto sveglio”, risata generale e si parte. Secondo incontro che il Festival di Abbabula permette con l’appoggio dell’Università, e dopo l’avventura con gli assennati La Crus, Mario Venuti approda dietro la cattedra dell’aula pronto a discutere della sua musica, del successo arrivato con Sanremo, del legame con la propria terra e del modo di interpretare musica nella fase creativa sia melodica che letteraria.

Inizia il girotondo colloquiale (immersi in un’atmosfera apparentemente tesa e formale gli auditori odono lasciandosi parlare) che vede Venuti partire da lontano, affondare la mano nella melma del passato (quarant’anni sulle spalle e oltre vent’anni di esperienza sui palchi dei sentieri musicali italiani, mentre i Litfiba nascevano e ascendevano spinti dai suoi stessi Denovo) della propria attività artistica, fino ad arrivare al nocciolo: la fase creativa. Sviscera il corpo della canzone in sé stessa, lo smembra per metterlo su un tavolo settorio dove tutti i presenti (alcuni musicisti, altri appassionati, altri critici, altri curiosi) ne ricercano l’anatomia sotto la sua prima legge fondamentale: “fare una canzone con qualsiasi cosa”, quasi a denotare una semplicità da ammirare e invidiare. Nel descrivere i suo metodi il cantante parte dalla genesi primordiale: lo scontro tra poesia e canzone, il principio fondamentale che penzola nelle menti di ogni aspirante; ne parla come uno scontro necessario, fino ad arrivare alla conclusione che “la canzone, alla fine, è il risultato naturale, più immediato di quanto non lo possa essere la poesia”. E mentre riemerge da quel torpore annunciato a inizio conferenza, passa a discutere della sua Sicilia, a dire di quanto la cultura lo abbia influenzato e quanto (in minore o maggiore misura, questo lui stesso lo sottolinea) alle volte possa venare le proprie canzoni (il cuore dell’isola dell’animo sociologico è sempre presente, in ogni isolano) partendo anche da una processione tipica o dal folklore caloroso. Musica, quindi, tutta la sua attività ne sembra permeata (sottolineano i presenti) da influssi vari che arieggiano culture non del tutto siciliane, e che trovano radici persino nella musica brasiliana come la produzione di Caetano Veloso. “Mi sento molto plagiato da quel genere, forse perché triste e allegro allo stesso tempo precisa Venuti - e soprattutto sono debitore verso il tipo di struttura armonica specifica”. Poi uno sguardo commosso verso il ricordo del vecchio e saggio

manager e amico Virlinzi (padrino artistico anche della Consoli). Questi sono gli ingredienti di un discorso che poi ha trovato carne nell’esibizione tenutasi la sera stessa Teatro Verdi, sotto gli occhi di un pubblico sufficientemente nutrito che ha avuto il piacere di sentire/leggere/guardare (perché svariati sono gli stati emozionali offerti dal cantante siciliano, e leggibili in varie chiavi, tranne che dal lato sociale (come lui stesso ha detto), quindi è impossibile parlare di “cogliere” o “assimilare per sentirsene parte”) “il canto del rimpianto opposto alla gioia, della nostalgia per una felicità perduta”, come lui stesso ha precisato. Sono così scaturiti applausi per vecchi successi provenienti dalla gavetta Denovo, nuove composizioni (tratte dal “Grandimprese”, riedizione rispolverata con l’aggiunta del singolo “Crudele”), e riproposte autocover inverse della Consoli (si ricordi “Amore di plastica” scritto dal proprio pugno) dal sapore un po’ corrugato. Il tour ha avuto anche la sua boccata a Sassari, con un Venuti che ora sembra decollare (a volo di gallina, ma gli si augura il meglio) all’interno del mercato italiano, mentre il sapore masochistico della sua “Crudele” semplicemente contorta sembra trovare accoglienza in vendite, radio, e reti musicali che ne limano la vena pessimistica fino al trionfo, modesto, della timida grandimpresa morale.


S&H 23

Di Frank M. Roche Per fortuna di tempo non ne è passato troppo, permettendo così al pubblico, una volta tanto, di avere ancora ben desti nella memoria gli eventi che hanno caratterizzato questo film diviso, per esigenze di produzione, in due grossi tronconi. Kill Bill vol. 1 si era fregiato su queste stesse pagine di una valutazione abbastanza positiva, questo soprattutto grazie alla volontà del cult-maker Quentin Tarantino di creare una pellicola decisamente atipica nonostante una trama ridotta ai minimi termini. Mai come in quel momento si è visto come l’abilità narrativa e l’intreccio possano rendere appetibile una storiella che, altrimenti, molto difficilmente avrebbe potuto emergere dai flutti della mediocrità imperante. Tra l’altro, bisogna dare atto che, nel primo film, grazie ad una serie di piccole astuzie, come ad esempio il nome della protagonista sempre censurato da un irritante bip, la figura di Bill celata e mai mostrata per intero, ci si è assicurati la visione anche del secondo volume da parte di tutti quegli spettatori desiderosi di ottenere qualche risposta. Ma, la domanda invece è: ne è valsa la pena? Basti questo: Tarantino, con il piglio del genio che lo distingue, si è dedicato anima e corpo all’impresa “Kill Bill”, un’impresa ideata ed elaborata in più di dieci anni di carriera e infine realizzata a costo di grandi fatiche. Kill Bill vol. 2 chiude la saga e come era logico immaginarsi, compenetra a tal punto il primo

film che risulta difficile parlare di uno senza parlare anche dell’altro. Ricordate quindi l’innominata sposa-killer, quasi fatta fuori all’altare, caduta in coma, ripresasi e avviata a spuntare una dopo l’altra le voci sulla sua lista nera di assassini, a vendicare se stessa e la sua bambina che lei crede morta? Ebbene, in Kill Bill vol. 2 tutto verrà rivelato, diradando ogni possibile nebbia e garantendo nonostante questo una buona dose di suspance e delirio, forse, in effetti, un po’ meno marcati rispetto al primo ma, sempre presenti fino alla fine. Rimanendo in tema di delirio, il bello, se così si può dire, dei film di Tarantino è proprio questo: una placida calma che in genere rappresenta quasi sempre il preludio ad una sequenza di assurda violenza o magari solo estremamente bizzarra. Il tutto ripreso con un occhio attento, dietro la scabrosa facciata da B-movie, ecco notevoli virtuosismi tecnici (filtri, cartoni animati, splitscreen, flashback) in grado di esaltare nell’eventualità un colore, un oggetto, qualcosa di significativo. E non si può ignorare la musica e gli effetti sonori, spesso lasciati come unica traccia in grado di colpire con violenza lo spettatore (prestate ascolto alla scena della sepoltura ad esempio). Che dire inoltre degli attori, soprattutto dei due antagonisti della storia? Uma Thurman e David Carradine sono semplicemente eccezionali. Poco altro da aggiungere. Il film è da vedere. Tarantino è tornato alla grande, tanto di cappello.

Kill Bill - Volume 2 Kill Bill - Volume 2 Usa, 2003

Genere: Azione Regia: Quentin Tarantino Interpreti: Uma Thurman, Daryl Hannah, David Carradine, Michael Madsen, Samuel L. Jackson Distribuzione: Buena Vista Durata: 135 min Sito web: www.kill-bill.com La vendetta della Sposa continua. Dopo aver ucciso le sue ex colleghe, le Vipere O-Ren Ishii e Vernita Green, ora si prepara ad affrontare Elle Driver, Budd, e per ultimo il suo ex capo Bill. Ciò che però scombinerà i piani della Sposa sarà scoprire che sua figlia è ancora viva.


S&H 24

Segnali di fumo dal Tropical_Porto Torres e Pata Pizza_Alghero.

TROPICAL BAR x Marco della Botte Gaia di Sassari: sei un tesoro, come fai il caffè tu non lo fa nessuno, mi posso immaginare il resto… Con affetto le cubiste del Blu Star. x Antonio A.: ti amo tanto!! By Winna. Alice ti amo un casino e devi sapere che non so cosa ti farei, non tirartela sempre!!! By G. Sfiderei il mondo, sfiderei l’universo, x te sfiderei tutto, ti voglio troppo bene mia principessa. By il tuo cabbu annuaddu. Sono fuori dal tunnel le le le le del divertimentooo se non esco di casa m’annoio, miii quanto sono fuso, comunque il cielo è bagnato… By un pazzo. x Damiana: mi mancherai tanto, collega insostituibile e amica che spero rimarrai tale anche se non lavoreremo più insieme quel feeling giusto che c’è tra colleghe mi mancherà, t.v.b. By la tua collega e amica Silvia.

x il cameriere più bello del Tropical: sei bellissimo, ti penso sempre, ti vorrei chiedere il numero ma mi vergogno, ti prego fatti sentire, un bacio. By la tua adorata xxx! Non ne vogliamo più giocatori del Castelsardo! Ciao a tutti siamo 4 ragazzi soli e spensierati in cerca di ragazze, ma ci siamo accorti che a Porto Torres non ce n’è!! Fatevi vedere, vi aspettiamo. By 4 moschettieri. x la mia principessa dai piedi da bambina: ti voglio troppo bene. By cabbu annuaddu. Gianna C. sei un’amica meravigliosa! Ti auguro una vita felice!! By N. S. Alice A. non tirartela così tanto, ti prego!! Posso baciarti il ginocchio?? By M. Giuseppe e Deborah siete troppo forti e boni… By chi è sempre al Tropical.

x la mia principessa: sappi che non finirò mai di amarti… By il tuo principì.

Ciao sono Max, cerco anima gemella non deludente e che creda nell’amore, vi aspetto! Ciao a tutte da Max.

Gavino S. e Alessio M. stanno bevendo troppo, portateli via per favore!! Ciao da anonime ah ah ah!!

PATA PIZZA

Ciao, se non hai ancora trovato il tuo principe azzurro, non vuoi sentirti più sola mi sa che lo hai trovato perché anche io sto cercando 1 principessa!! By il tuo principe azzurro Max. H. 18.35 domenica 2 Maggio. x Eli e Sara di Li Punti: oh ciao ebbè?? Come al solito sparo cavolate ma lo faccio perché voglio vedervi sempre sorridere, è solo questo che mi fa stare bene, grazie tante di esistere. By Tony. Matteo e Alberto cercano disperatamente due disperate!! Saluti a Beppe, Lella e Patrizia. x Luana S.: tanto l’amica fredda farà visita anche a te! Il principe azzurro esiste… è il rospo che non esiste dal momento che tu sei una rana!! Ciao da chi ti conosce.

x Valeria: ti ricordi i tempi passati?? Quanto ci siamo divertite, x fortuna ci siamo ritrovate. Ti voglio troppo troppo bene. By Vale. Breakdown ti voglio troppo bene, sei l’unico, hai solo un difetto… tu sai quale! Comunque i miei sentimenti non cambieranno mai, ricordatelo! Ciao. x Marika: tu sei stata con Roberto G., lo sai che lui è sprecato x te? Vai a mangiarti un hamburger da Pata Pizza… x Jess e Lella: siete due amiche fantastiche, vi voglio troppo ma troppo bene, 1 beso-sbong! By succina. x Ale, Vale, Ago e Simo: siete dei ragazzi fantastici, quando tornate ad Alghero? Vi aspettiamo da Pata. Un bacio, Lella e Vane.

x la mia cuginetta preferita di nome Federica: sei troppo fuori di testa, ti voglio tantissimo bene!! By tua cugi Vale. x il pizzaiolo Cristian di Pata Pizza: sei un bè simpatico e carino, prima o poi sconfiggerò la timidezza e mi presenterò! By 1980. x la mia amoricchiotta: sei troppo bella, mai nessuno ha potuto ammirare il tuo fisico come me… e come l’ho visto ho perso la testa! Infatti mi hanno bocciato, non cambiare mai carattere e abbi il coraggio di dire che porti una 4^ di seno! By il tuo orsacchiotto. x Sara P.: ciao piccia, siamo da Pata Pizza perché sto morendo di fame!! Va bè ti volevo solo dire che ti voglio un mare di bene e che in ‘sti giorni ci divertiremo un casino, te lo prometto, un bacio!! P.S.: piacere Tommaso. By Naty. x Elisa C.: i tuoi polmoni sono il mio respiro, tuoi occhi la mia vista, il tuo cuore e la tua bellezza sono la mia vita… x il toro: il giorno che mi entri in mano ti sistemo io, sei meraviglioso n.c.m.!! Ciao bello! By xxx. x la Mercede, Jess, Lella, Beba, Baja, Nico, Dario, Fra, Bobe, Katia, Marco, zio Bonzi, Gero, Andrea, Antonio M., Giumo, Lelle, Carmine, Jovix, Mario, pandoro e tutti quelli che ho dimenticato: vi voglio bene!! By succina. Salve a tutti sono Kalista e volevo fare un grosso saluto ai miei pazzi amici a cui voglio un’immensità di bene!! Anche se siamo un po’ monotoni siamo grandi lo stesso, ciao ciao!! x break: mi dispiace tanto aver chiuso quello che c’era tra noi, mi manchi davvero troppo… Ciao! x Marcello e Jessica: perché oggi l’alito di Je aveva quell’odore acre? Sapeva i cammello, che avete fatto?? Zozzoni ajò e mettetevi. By Anto e Ire. x under 17: siete troppo bravi a giocare a rugby soprattutto l’apertura e i due centri! By Elisa.


S&H 26

x Valeria P.: sei stata per 4 anni l’amica più importante del mondo, eri una sorella per me, però ancora non hai capito in cosa hai sbagliato con me e non lo vuoi capire!! Ricordati che sei la persona a cui tengo di più nonostante tutto!! Spero di chiarire ma aspetto un passo in avanti da parte tua! Un bacio. x Antonello: facci sognare!! x mio cugino: ti voglio veramente bene, se non ci fossi non saprei come risolvere i miei grandi problemi, grazie cuginetto, non dimenticarti mai della tua piccola cuginetta!! Baci baci. Per Claudia bomba: sei troppo esaurita ma non ti mettere più a voci in tram che fai solo ridere!! Ciao t.v.t.b. By Roberta C. x Bizio M.: sei un grande, ci fai impazzire e ci dai 1.000 gettoni! x i ragazzi dello Stradone: siete troppo fuori d testa!! By R. C. x Lella la parrucchiera: hai due occhi da favola!! By un ammiratore. x Andrea S. che è sempre al Moliendo: sei alto invano, tra un po’ prendi la macchina e ce ne andiamo….!! Mi non crescere più!! By… x mostarda: ma non lo capisci? Ah?? E… scusa ti pare che… o no? Mi dispiace per te ma la nostra storia è conclusa te l’avevo detto o no? Per carità!! x Fabrizio C.: occhi che a te Franchino ti fazzi mari!! By Antonio. x Nadia del Despar: sei la commessa più bella che abbia mai visto!! By Andrea quello alto. x quel ragazzo troppo carino di nome Lino: devo dirti che sei veramente un figo… poi sotto la doccia nudo sei ancora meglio… Ciao da una che sa molto su di te!! x quella ex bionda che vorrebbe perdersi negli occhi di Andrea: molla Andrea, non hai i denti per morsicarlo! By una che conosci. x Floriana dei Ragionieri 3: sei veramente una bella ragazza, ti vedo sempre all’Atrium e mi arrapi troppo!! Sei ancora più carina con i capelli neri… By guardati intorno e non te ne pentirai, ciao bella.

Segnali di fumo dal Moliendo cafè. Sassari. x la mia 600 grigia: sono stata bene con te, spero di rivederti al più presto! P.S.: succo alla banana! Un bacione e a presto! 08/05/2004. x Ninetto di Pisa detto “sospanzone”: mi che sei un bè convinto, perché non la molli la tazza?? By Tony e Gabriele. x mulinello: sei un fantoccio finto, cosa credi che alla cosa che mi hai detto io ci abbia creduto?? Il giorno che ti prendo ti strapazzo! By la tua compagna delle Indie. x Anna Paola e l’amica: siete le più carine del Moliendo, continuate a salire che mi fate arrap…, però ve la tirate troppo, mi se invece tirate… ciao da un amico! x Denise: siamo al Moliendo che beviamo birra, perché tu non ci sei?? Sei una s…, scherzo!! Noi ora andiamo a ballare al free drink, ricordati che ti vogliamo bene!! By Nino e Tony. x il vecchio baffuto: sembri il nonno di T.! x i fratelli dello Stradone: continuate così chi seddi fora di gabbu!! x gli ‘86 da Antonio. x Antonio P.: ciao amore, siamo insieme già da 7 mesi e per questo io ti amo da morire! Ciao amò t.v.b. By R. C. P.S.: però sei antipatico. x lazzaro e pizzetta: siete troppo boni!! x la vecchiaia: ti prego ridacci il nostro amico Dario! x quella di Alghero con l’amica palestrata: sbavo… siete intriganti! By un appassionato. x Claudia: smetti di inventarti le canzoni in inglese, francese e italiano… Ti salvi solo con quelle in spagnolo… Obsession. Ciao Flò biondo. x Samuele D. del Latte Dolce con la 206: sei troppo bello, forse mi ricordi Costantino però tu sei più simpatico ma non più bello… però mi piaci lo stesso!! A ci conosciamo?? Chiamami a questo numero amore, 338/…. ti aspetto bellissimo! x Tore la gazzosa: ma non t’innandi tu e ghissu squalu chi v’hai?? Facci feu!! By 5^ A. Un bacio agli amici del Sacro Cuore, quelli grandi!! By R. C.

SPAZIO TORRES di Andrea Cossu Nella prima settimana di maggio la Torres viene battuta fuori casa dalla Lucchese, un pesante tre a zero che scoraggia i rossoblù. Partita a senso unico, negativa sia per il risultato che per la classifica che vede la squadra sassarese sempre più vicina ai play out. Nell’ultima partita del campionato al Vanni Sanna affrontiamo il Varese, la squadra di Stefano Tacconi ex portiere della Juventus e della nazionale. Dopo un primo tempo in cui i sassaresi dimostrano una certa insistenza nell’andare all’attacco, arriva il gol nella ripresa. Palumbo, dopo un estenuante attacco alla porta varesina, segna con una bellissima azione. Poco dopo anche Marco Sanna insacca nella rete, primo gol in campionato e dopo tanti anni di digiuno. Bella vittoria grazie ad una partita giocata con entusiasmo e tenacia. Punti preziosi per la Torres con il fantasma play out alle spalle. Ultima partita del campionato i torresini affrontano in Toscana il Pisa battuto nel girone di andata a Sassari per tre reti ad uno. La squadra sassarese in novanta minuti gioca un’intera stagione. Il Pisa in vantaggio nel secondo tempo con Lorenzini fa pensare al peggio, ma un gol al 38° minuto della ripresa di De Angelis rianima i tifosi. Gol della salvezza che scaturisce dalla testardaggine e dalla concentrazione di tutti i giocatori, nessuno escluso. Un pareggio importante che ci permette di rimanere in C1, grazie anche ai risulti di altre partite che ci hanno favorito nella classifica. La Pro Patria a pari punteggio con noi va nei play out avendo perso e pareggiato gli scontri con la formazione rossoblù. Un lavoro eccezionale per il tecnico D’Adderio, che arrivato quasi alla fine del girone d’andata, ha totalizzato 28 punti in 20 partite. Non meno importante la partecipazione dei circa 250 tifosi che hanno accompagnato i giocatori nella trasferta toscana. Ora che il campionato è finito si può tirare un respiro di sollievo, non sono mancate di certo situazioni difficili e momenti in cui delusione e rammarico la facevano da padrona. Ma per chi è appassionato sono quei momenti in cui ci si attacca di più ad una passione. Questo è il gioco del calcio! …ah… forza Torres!


S&H 27

Sassari

e dintorni

AL CAMINETTO Via Volontè, 1 -  079/2593053 AL FRANTOIO  domenica Via Caniga, 44 -  079/260716 BACCO & BOCCACCIO

eL eL

V V

 lunedì Via Catalocchino, 41/a  079/280718 BAR VENERE  domenica Via Tempio, 70/B  079/271321 BINGO VIALETTO

=o

V

= J Le

Via Predda Niedda, 37/L  079/260670 BIRRZERIA  lunedì Via Busonera, 28 - Li Punti  079/3026115 CAFFE’ DEGLI ARTISTI  lunedì Via Rizzeddu, 3  079/2111107 CAFFÈ DUEMILA Via Amendola, 70  079/212252 CAFÈ GALLERIA  nessuno Piazza Mazzotti, 1  079/233684 CAFE’ ZIÑHO  mercoledì Piazza Castello, 9 CAFFE’ IMPERIAL  domenica Via Carbonazzi, 18  079/274247 CAFFE’ LA CUENTA

JeL V =J

V

=J o =o

V

=o

V

=o

Via Amendola, 22  079/217594

CAPITAN UNCINO

Je

Piazzale Segni CENTRAL BAR

=o



V

domenica

Emiciclo Garibaldi, 13  079/233417

LA PINTA

I GOLOSI

J LY

Via Spano, 15 -  079/236699 IL GUSTO  domenica Via Arborea, 11/b  079/2006088 IL MUFLONE

eL

V

COUNTRY CLUB

LY Viale Italia, 3/b -  079/236603

Via Monte Bianchinu, 54

ISLA DEL SOL

Je

 079/275326 DA LEO

eL



V

domenica

Via Pasubio, 2/d -  079/290621 EL BURLADERO

eL

C.C. La Piazzetta -  079/260386 EL CAFETTEROS

e=o

Via Roma, 1 -  079/233710 EL SABOR LATINO

Je L

Reg. Ottava -  079/390759 GAMBRINUS PUB

Je

Viale Trieste, 6 GATTO FUORI 

=Je V nessuno

= J e Lj b

Via Milano, 26 -  079/2856067 JESSE JAMES

J

X

=Je b Via G. Volontè LA SPIGA

LJ Y

Via M. Grappa, 44 -  079/216236 LA TANA

e LJ

J j

X Endas

eL

V

eL

V

 Reg. San Simplicio L’ASFODELO

eL

Via Roma, 134 -  079/272826 LA CASSAFORTE

e LY

C.so Angioy, 6/a - 079/233724 LA CHARLA

e

Via Torre Tonda, 28  079/239962 LADY DOMINI

J LY

V

nessuno Via Venezia, 1/a -  079/281703 LA FONTANA

GIOCO CLUB  Libertas Via Monsignor Saba, 3 GUSTA’VINHÒ’S Via Turritana, 11 -  079/200250 HAPPY ROCK CAFE’ Viale Caprera, 14  079/298461

LY

Via Vivaldi, 1 -  079/254336 LA SCALA

V

e LY  V Via C.Felice, 5  079/276620

V

 martedì Via A. Saffi, 27 -  079/236903 LA RUOTA

Je

 martedì “Il Vialetto” - Predda Niedda  079/262186 L’ALTRO MONDO

 nessuno Via Napoli, 35 -  079/275367 LA FENICE

V

e LY

=o Corso Angioy, 9 LA LANTERNA EXPRESS

L Y  V lunedì Via Cavour, 56

 079/2007029 LA PERLA ROSA

eL

V

 martedì Via IV Novembre, 63  079/281255

V.le P.Torres, 15 -  079/261977 LOCANDA DEGLI EVENTI Via Milano, 5 -  079/2859066 LO SPUNTINO  nessuno Via Carlo Alberto, 10  079/239109 L’ORIZZONTE  martedì S.V. Monte Oro - II traversa  079/2657058 L’UOMO DEL MONTE

LJ Y

Viale Umberto, 117/B  079/271166 MADRIGUERA DE REPTIL  Endas Via Duca degli Abruzzi, 23/b MARY’S CAFÈ

J j

X

=o

Via Bogino, 3 MOLIENDO CAFÈ  domenica Viale Trento MOSAICO CAFÈ  domenica Via C. Felice -  079/281011 OGGIANO 1 Via Catalocchino -  079/277725 PANINOMANIA  dom. mattina Via Mazzini, 13/a  079/235296

e=ob V e=o

JL

V

V


= Bar - J Paninoteca - Birreria - L Pizzeria - e Ristorante - o Gelateria

S&H 28

PANINOTECA HELENA  mercoledì Via Zanfarino, 2/f  079/272341 PANINOTECA ROMA Via Roma, 75 -  079/270368 PINTADERA V.le Umberto, 58 -  079/234300 PINTADERA CLUB

J LY

V

X

= bj

 Endas Via Rosello, 40 PIZZALMETRO  martedì Via Usai, 10/a -  079/200150

J L

V

PIAZZA&CO

JL

P.zza Azuni, 12 -  079/200094 PIZZERIA PIRANDELLO

LY

Via Pirandello, 1 -  079/240059 PROF. PANE GROSSO  nessuno Via Luna e Sole, 1/e  079/291084 PROGETTO SPORT  Endas Viale Porto Torres, 16  079/261991 QUIKKO  nessuno Via Carlo Alberto, 14  079/2029021 RED HOT

JL

V

=b X JL e

V

V

 domenica Via Marsiglia, 12  079/2827083 RED LION

Je

Via Lamarmora, 19 - 079/231494 RIC. LOTTO 47 - TOTOCALCIO SUPERENALOTTO - TOTIP domenica Via Carbonazzi, 18  079/274247 SYMBOL CAFÈ Via E. Costa, 13 -  079/233190 SMILE  nessuno Via Asproni, 40 -  079/274140

V

=o

V

SU NURAGHE

e Lb

V

 lunedì Via Cristoforo Colombo, 8 - Uri  079/419132 THE MANADA PUB

Porto Torres

K2 GELATERIA

o

Je

Via Roma, 73 LA LANTERNA  lunedì Via Giov. XXIII, 82  079/978556 LA LANTERNA EXPRESS  lunedì Via Sassari, 115  079/983206 LA LEPANTO Via C. Alberto, 135  079/979116 LA NUOVA PERGOLA

eL

Via F.lli Cervi, 16 -  079/950050 LA PERGOLA

Je

Via Tempio, 39/e TIFFANY  nessuno Via Carlo Felice, 33  079/272434 UNIVERSITY PUB

eL

V

Via Amendola, 49/a VIT-TON C.so Angioy, 26 -  079/230333 VIVA MADRID  domenica Via Porcellana, 23  079/210247 WEB CAFE’  martedì C.so Vico, 45 -  079/272292 ZELIG’S  domenica Via Armando Diaz, 4  079/272292

=o

V

=o

V

=o

V

Alghero BONTA’ SARDA Via R. Sanzio, 13  079/984860 CAFFE’ USERI Piazza Porta Terra, 2 CASA DEL CAFFÈ Via Cagliari, 2  079/979146 DIVA CAFE’ Piazza Municipio  079/982306 EL CASTILLO DE TORQUEMADA  lunedì Via V. Emanuele, 15  347/7526060 ENCONTRE DE L’ATENEU

J b

V

=eo

Via Cavour, 31 -  079/9735078 JAMAICA INN Via P. Umberto, 57  079/9733050

eL

V

LY V

eL eL

Viale I Maggio, 3  079/950531 LES ARENES  nessuno Via Lido  079/985522 MIRAMARE

eL

V

=o

Via Gramsci, 2 PANCHO VILLA

e

Via Vitt. Veneto, 47  079/970049 PASSAPAROLA  martedì Via Gilbert Ferret, 35  079/981020 PATA PIZZA  mercoledì Piazza Ginnasio  079/975177 PERBACCO

JL

V

J LY

V

=o

Via Garibaldi, 29 -  079/952421 PIZZARIUM  nessuno Via Carlo Alberto, 34 POCO LOCO

e dintorni

DA VITO

e

V

 domenica Via Napoli, 14 - Sennori  079/360245 - 079/361113 FALÒ CAFÈ

=o Piazza Garibaldi -  079/515863 GUEST HOUSE

J L Y

 Via Giotto - Sorso JOSMARÍ

Loc. Bellisara - Sorso Marina  079/359000 LADY DOMINI

J LY

C.so V. Emanuele, 137  079/5041096 LIDO DI SASSARI

eL

Via della Torre - Platamona  079/3120032 LI NIBARI

= e Lb

Marina di Sorso  079/3120033 PIAZZA GARIBALDI

e L=

Piazza Garibaldi - Porto Torres  079/501570 POLDIAVOLO

JL

Piazza XX Settembre, 8 SCOGLIOLUNGO

e L=

=Je L b

e

eL

Via Don Minzoni  079/9893073

lunedì

eL

LJ V

Via Gramsci, 8  079/9731034 RAMBLAS

V

Lungomare Balai - Porto Torres  079/508090 TANCA CAMUSINA Str. P.Torres-Stintino  339/3764259 TROPICAL BAR

=oJb

V nessuno

 Lungomare Balai, 70


S&H 30

Locale del mese: Capitan Uncino Di Emanuela Ravot Il profumo del legno stagionato è una delle prime percezioni che colpiranno i vostri sensi nell’entrare in questo nuovissimo locale. Contemporaneamente, la vista non sarà meno impegnata, poiché con gli occhi dovrete cogliere mille e più particolari che vi porteranno alla mente un antico galeone del 1600. Se avete necessità di maggior chiarezza, iniziamo subito con il nome del locale che questo mese vi presentiamo: stiamo parlando del Capitan Uncino. L’inaugurazione è recentissima eppure molti tra voi lo hanno già visitato più volte nel giro delle ultime due settimane. C’è ancora qualcuno che non ha avuto modo di andarci? Siamo sicuri che, per questi ultimi, non mancheranno le occasioni di recarsi in Piazzale Segni e fare una capatina nel locale in questione. Ogni cliente che varchi la soglia del Capitan Uncino sarà accolto e, quasi, coinvolto da un’atmosfera d’altri tempi. Manca soltanto il sapore salmastro della brezza marina sulle labbra e poi, tutto il resto, lo troverete… anche due “storici” pirati, realizzati in legno e dalle realistiche proporzioni. Fabio e Stefano sono gli ideatori di quest’affascinante messa in scena, capace d’essere cornice ideale per pranzi e cene, aperitivi ed ottime birre. Pur avendo entrambi attività ben avviate, essi hanno voluto mettersi di nuovo alla prova con la ristorazione; un’esperienza che ha unito i due giovani soci anche nel recente passato. Il loro progetto era un risto-pub studiato non solo nella soluzione d’arredo ma altresì nella collocazione.

Così è! Il Capitan Uncino si trova volutamente in un punto strategico della città. La sua posizione è l’ideale per accogliere una clientela che vuole trovare facilmente parcheggio o per chi si trova di passaggio nella zona. La vicinanza di due palestre, di banche, d’uffici vari e negozi consente un “bel movimento di gente” anche nelle ore antimeridiane, favorito, tra l’altro, dall’accettazione della maggior parte dei buoni pasto. In prossimità del locale sono anche il Palazzetto dello Sport, il campo sportivo “Vanni Sanna” e le piscine; sarà, dunque, per molti un ottimo punto d’incontro. Ad ispirare lo stile del Capitan Uncino è stata la passione per la vela di Fabio che sostiene: “Abbiamo messo tutto il nostro impegno e la nostra fantasia. Ci siamo affidati a professionisti il cui operato risulta di gran pregio.” Le strutture e gli arredi sono realizzati in legno massello dai “Di legno”, artigiani del settore, mentre degli affreschi alle pareti del piano superiore si è occupato un pittore sassarese. Il Capitan Uncino è articolato su due livelli. Il piano terra simula una stiva: essenziale e semplice, e con sedute povere. Al centro si trova l’albero maestro con tutte le sartie (corde che lo reggono) ed un immancabile angolo prigione. Questa parte è destinata ai non fumatori (il primo piano, intendo, non l’angolo prigione!) mentre al piano superiore è consentito fumare. Salendo la scalinata sulla sinistra, vi ritroverete sul ponte della nave. Una magnifica vista sul mare e di fronte a voi le “brutte facce” di pirati d’altri tempi. Sullo stesso piano, la cabina del capitano: elegante e ricercata sia nelle sedute

(la base dei tavoli è un’originale botte di Marsala) come nei particolari, dai quadri d’epoca al timone a ruota. Non mancano, comunque, le moderne comodità, quali l’impianto d’aspirazione, di climatizzazione e i bagni ad ogni piano. Il Capitan Uncino non offre solo un’atmosfera ricercata, perché il servizio di ristorazione non potrà deludervi. Fabio e Stefano sono tanto convinti di questo che hanno realizzato una cucina a vista. Potrete scorgere l’esperto cuoco Efisio che con abilità si destreggia tra i fornelli e… le griglie. Avete capito bene: le griglie, e di grandi dimensioni che consentiranno a tutti i clienti di assaporare ogni giorno sia carne sia pesce cotti in quest’ottimo, quanto sano, modo. Tra le specialità della casa, cioè... del galeone, c’è la bruschetta: grande, croccante e super farcita! La cucina è veloce ma curata in ogni particolare; abbraccia, infatti, dagli antipasti ai primi, dai piatti composti ai secondi di pesce e carne. Ora non vi resta che prendere nota degli orari (la mattina è aperto dalle 11:30 fino alle 15:30 e la sera dalle 18 in poi) e visitarlo. Al più presto, naturalmente!



Sassari & Hinterland - Giugno 2004