Issuu on Google+


20

Hi-Tech

14

22

Il cacciatore di aquiloni

SEGNALI DI FUMO 4

Bar Oblio. Sassari

11

Steak House. Sassari

6

Pata Pizza. Alghero

15

Capricorn Stars. Sassari

6

Birrzeria. Sassari

16

Progetto Sport. Sassari

8

Bar Mirage. Osilo

24

Lady Domini. Sassari

9

Gold America. Sassari

24

Aria d’Opera. Sassari

9

Il Muflone. Sassari

25

Triò. Sassari

30

Segnali WEB

Il ritorno di Vasco

... ed inoltre 10 Quattro chiacchiere con... 12 Radiodistorta 19 Sardi nel mondo 26 Sport: Dinamo 27 Guida ai locali

SASSARI&HINTERLAND Anno XIII - N. 5 Direttore Responsabile: Pasquale Secchi Capo Redattore: Marcella Marongiu Hanno collaborato: Andrea Cossu, Paolo Pintus, Emanuela Ravot, Frank M. Roche Editore: Marco Cau

11

Moovida Cafè. Sassari

Pubblicità e grafica:

esse&acca

Predda Niedda str. 18 bis -  079.267.55.62 Stampa: Eurografica S.r.l. - Macomer (NU) Pubblicazione registrata presso il Tribunale di Sassari al n° 324 del 8.7.1996. E’ vietato riprodurre disegni, foto e testi parzialmente e totalmente contenuti in questo numero del giornale.


4

S&H

Bar Oblio. Sassari er Pier Luigi il tatuatore più

7/04/2008. Per il mio picco-

er il mio piccolo: amore mio

Pcarino che ci sia: ma quand'è 0lo: ciao piccolo ma perché mi Pma lo sai che sei davvero

manchi così tanto?? Non posso importante?? Si piccolo ti amo fare a meno di te amore… Ma tantissimo e ti adoro. By la tua abio di Alghero t.v.b. baci. By dove la trovo una persona come bambina… (pallina). tua Debby. te?? Ti amo tantissimo un bacio 7/04/08. Per la cameriera: grande "pallina". lberghiero Sassari forever!! dai non sei così imbranata ggi 7/04/08 ferie! Io come pensi, anzi sei tanto sim(Debora), Letizia e Fabrizio. patica, continua così! Saluti 7/04/2008 siamo qui in dalle 4 ragazze in ferie. Vale, ferie al Bar Oblio ed abbiamo 7/04/08. Per la cameriera: Chicca, Vanda e Silvia. fatto una bellissima colazione dai non sei così imbranata alla faccia di Agnese! Ah ah ah come pensi, anzi sei tanto simnoi: oggi 31/03/08 ferie! Io che altro dire?? Che siamo bel- patica, continua così! Saluti Fabry Lety. Vi voglio tanto lissime si sa già! Un bacio Vale, dalle 4 ragazze in ferie. Vale, bene tesori miei. W l'alberghiero. P.S.: amore ti voglio bene. Chicca, Vanda e Silvia. Chicca, Silvia e Vanda.

che ti accorgi di me?

F A 0

0

O 0

x


6

S&H

Pata Pizza, Alghero e Birrzeria, Sassari stellina: quando esci in giro è impossibile non notarti, sei bellissima tu e il tuo modo di fare, sei grande e bello. Ti amo. By tutte le donne.

x atterista ti amo.

er Daniele M.: ti sei acciag-

iao Gigi sono Desy, ricordati

B Pghinato, la tua era solo una Csempre che sei nel mio cuore maschera. e non mi dimenticherò mai le giorrica ti voglio ancora, torna da nate passate assieme, ti voglio Eme. Scusa. Salvatore. aga grazie per questi bellissiRmi giorni passati insieme. bene. By la tua ex amore adorato. lexis ti amo tantissimo. By la per Angela Atua patata. Baci baci. P.S.: n enorme ciao al Milese. By Messaggio Francesca e Daniela: vi voglio sei sempre nel mio cuore e nei UAntonio S., ad Iris ti amo troppo, bene guaste anche se non ci si miei pensieri. Ti amo.

sei tutta la mia vita. W Pata Pizza.

iamo qua a prenderci male, ma er Martina P.: ti credi un bè male miii. x te… sei la parte amica, va bè che non vuoi più importante della mia vita. vista ma ad uscirtene in giro già ci vuole coraggio ah ah ah, dai uon Venerdì Santo da Flavio dai ma sotto ti vogliamo bene, ti S., Antonio A. e Salvatore M. baciamo e ti abbracciamo forte. prof. A. della facoltà di By i tuoi fan. P.S.: guarda che a Lettere e filosofia. Sei gran- Barcellona non si usa farsi i baffi, puah ah ah ah. Baci. de. By Mario.

S

B W

P

vede spesso, anzi direi raramente, un bacio dalla vostra e compagna di scuola preferita Roberta. Baci. finestrella: non posso stare

xsenza di te, sei la mia passione. By Zagor. iao Ro Ro sei stupenda e ti

Cvoglio veramente tanto bene, ti amo un casino. By Manuel.


8

S&H

Bar Mirage. Osilo A. P.: il bivio è arrivato, decidia-

le Charlies: non uscirò mai più

aese mio che stai sulla colli-

xmo insieme la strada da pren- xcon voi se c'è anche il vostro Pna… ho fatto la domanda milidere… quella meno dolorosa. 5/04/08, ti credi spiritosa

tare e lascio il mio paese Osilo, è una noia mortale però li ho tutti lui: perché sei così str… gli amici… Baci belli. By '88. quando ti ci metti? Uff e dai e uando canti non vuoi vista, fai uno sforzo! Ti amo. By lei. quante uova fai al giorno? Ti ove?!? Love love me… love sei iscritta al conservatorio peclove me. cato non ti abbiano accettata, è ar Mirage il vostro kebab mi più intonata mia nonna, non fa impazzire, Sara continua a cantare perché mi devo abbronfare le patatone, Sara sei una zare capito… non fare piovere ti prego, grazie! barista eccezionale ma la cuoca mette in tasca tutti, 1 bacio alla Gian Bachir: ti vorrei possedenostra feiza. By la peste. re sulla poltrona di casa mia. datore di lavoro. Vi amo.

0con quella faccia da trudda? x Non vuoi vista, guardi dall'alto in basso… guardati tu prima e poi giudica gli altri… ciao. erché? Perché proprio a noi? Non so se è una cosa giusta o sbagliata, decidiamolo insieme, ciao A. P.

P

ff non ce la faccio è più forte

Udi me, non riesco a controllarmi, scusa. By A, P.

Q

L B

x


S&H

9

Gold America e il Muflone. Sassari la mia Fra: sei bellissima, stu.A.A. cerco disperatamente un er cappuccio e fragola: quando e sei tutta mia. By compagno di giochi per la mia fate l'amore non schiacciarmi Moncicci. mitica collega Ale. By Mary. P.S.: Davide. Grazie, ciao by Kevin. er Luciano: grazie di esistere, simpatico, bello e che t… da Dio! 6/04. Tantissimi auguri sei il mio sole, t.v.t.b. By M. ono una ragazza intraprenGreta. Da Bruno e Caterina, dente, mi chiamo…, a volte Andrea e Marcella. er il pizzaiolo del Rustam: mmmh vorrei proprio essere mi escono i capelli bianchi, sto n bacio grande a Gigi! Sei al posto di quei panetti, con cercando un ragazzo brizzolato troppo simpatico e sempre quelle mani rude… mmmh solo ma 20enne anzi se più piccolo è tanto bello! il pensiero mi eccita. By salsic- meglio. W i ragazzi brizzolati ma uona Pasqua a tutti, tra poco 20enni! Tanti saluti a M. e cia piccante. mangio la pizza. By Giada. tagliati la frangetta bene. R.: bisogna dire sempre la Tore il vetraio: ma che fine hai Ale con il giubbotto verdone: verità e rispettare le persone fatto? Chiamami tua per semn.v.v. nemmeno dipinta, sgache ti stanno vicino… Lascia in pre Silvia. sati! By anonimo veneziano. pace chi non ami…. By C.

xpenda

A

P P

S

x

P

1

U

x

B x


Quattro di Emanuela Ravot

Sassari&Hinterland 10

Nome e cognome

Walter Piscedda

Età

38 anni

Professione

Bancario

Carica rivestita

Sindaco di Elmas

Stile

Elegante e/o sportivo

Fascino

È ancora galante!

Tratto caratterizzante

Cortesia e caparbietà

Il nostro consiglio

Essere meno… anacronistico!

chiacchiere con...

Questa volta siamo arrivati fin al "capo di sotto" per intervistare un giovane politico che ha tanta voglia di fare strada, in Sardegna e non solo! Walter Piscedda com'è arrivato alla politica? A diciassette anni, educatore in parrocchia, mi proposero di fare un corso di approfondimento promosso da Gioventù Aclista; era il 1987… attraverso le Acli è iniziata un'avventura. L'associazionismo insegna, dunque? Fa, soprattutto, formazione, offre esperienze di vita che poi si ripercuotono nella professionalità e si possono prestare anche all'Amministrazione. Far parte di un'associazione aiuta in politica? Non c'è associazionismo senza politica e non c'è politica senza volontariato. Adesso molti fanno politica per professione ma penso che la casta sia destinata a scomparire, grazie all'ondata di consapevolezza che c'è. Come si sente nel vestire i panni del giovane politico? Bene perché sono Sindaco e sopra non ho nessuno, se non la mia comunità! Invece, negli anni in cui ho fatto politica da consigliere, gli spazi di rappresentanza erano pochi e venivi considerato sempre un ragazzino. Adesso, il ruolo istituzionale importante, permette di essere considerato al di là dell'età. Nel nord Sardegna abbiamo incontrato tanti sindaci giovani… Ma nell'intera isola sono molti meno di quanti potrebbero essere! Mi dà l'impressione che ci siano Sindaci giovani nelle situazioni di sofferenza (natalità zero, gente che

va via, ect…), lì ci si affida alla pazzia giovanile; dove le realtà sono tranquille, permangono per anni le stesse vecchie figure. Ad Elmas che situazione c'è? Elmas era la prima fascia urbana del comune di Cagliari poi, da frazione diventa Comune, nel 1990. Oggi è un giovane comune con 9.000 abitanti che costituisce il luogo di sfogo del problema abitativo cagliaritano, inoltre, è sede del più importante aeroporto della Sardegna, di un'importante area industriale, forse la più importante dell'Isola; un territorio circoscritto ma direi destinato a rivestire, nell'ambito dell'area vasta cagliaritana, un'importanza notevole. Con Cagliari, ci stiamo contendendo l'ubicazione del nuovo Ospedale Policentrico cagliaritano. Entro il 2008 partirà l'appalto per la costruzione della metropolitana leggera in ambito aeroportuale. Direi un comune piccolo che riveste i connotati della città. Dunque, delicato da gestire! Che tipo di comunità giovanile ha Elmas? Abbiamo cinquanta realtà associative che è un numero impressionante per i nostri abitanti. Questo ci consente di non avere problemi di devianza, la maggior parte dei giovani crescono in questi ambienti protetti. Sono soddisfatto della situazione giovanile di Elmas, sono preoccupato, invece, per quella occupazionale: purtroppo, abbiamo una percentuale di disoccupati piuttosto alta, soprattutto, dai trent'anni in su. Avete progetti e soluzioni? I progetti sono d'investimento: stiamo chiudendo una serie di accordi con le imprese e stiamo finanziando, come amministrazione, i "tirocini formativi". Consentiremo ai giovani di fare sei

mesi d'esperienza nelle diverse ditte, pagando il 50% dei costi all'azienda e il resto lo finanzierà la Regione; il giovane riceve uno stipendio di € 600 al mese. Stiamo parlando di 40 tirocini che metteremo in campo nel 2008 e consentiranno la professionalizzazione dei ragazzi e alle aziende di assumere, in seguito, del personale già qualificato. Inoltre, stiamo offrendo agli imprenditori il nostro territorio, chiediamo in cambio delle ricadute occupazionali, così contiamo di riuscire a sistemare un po' di gente! Walter Piscedda, invece, si sente già "sistemato"? Da quindici anni sono dipendente di Banca Intesa; da due, ho fatto la scelta di mettermi in aspettativa per fare il Sindaco a tempo pieno; guadagno un po' meno, però questo mi consente di essere completamente a disposizione della collettività. Poi, sono felicemente fidanzato da più di un anno ed attendo che lei torni dalla Germania dove sta studiando con il Progetto Erasmus. Sebbene l'esperienza politica mi porti via parecchio tempo che sottraggo alla vita personale e privata, d'altra parte è vero che mi sta facendo crescere! Questo si ripercuote, ovviamente, anche nel rapporto di coppia, familiare e sociale: sono costretto a centellinare il tempo, quindi, a scegliere con più accuratezza le compagnie e le relazioni. Sono grato all'esperienza politica! Hobbies? Sono un poltrone incredibile, non amo la fatica fisica, qualche volta mi diletto nel calcetto ma non sono assolutamente capace. Il mio hobby principale è il divano di casa mia che ho pagato pochissimo ma è di una comodità… impagabile!


S&H

11

Moovida Cafè e Steak House. Sassari aniele solo tu sai fare il latte

8/03/08 ore 23.20, siamo lla cameriera dello Steak House: quanto ancora devo spendere Moovida Cafè e come Sei un genietto! By Laura. fanno il marocchino qua non ce perché tu mi noti? By il figlio di Maria. vete preso una nuova cassietrolley: sei un comodino… n'è! Dai Dany cambia il cantanra: wow che bel nome che dove vuoi andare? Quella te… non vuole visto! hai, facci impazzire. voce che hai è irritante e disguMaurizio R. il Veterinario: ora stosa… By xxx. arco con quei capelli vorrei troanche nella tua palestra mi varmi avvolta dentro un letto Giulius: sei troppo bono. By sono iscritta pur di starti vicino. per travolgerti di una passione… Tonino. So che finalmente sei single! By la tua… se vuoi del caffè lungo. er Francesco il falegname: Allora cosa devo fare per otteneRoberto del Rustam: quand’è oggi venerdì 28 ci hai scari- re l'invito per almeno un caffè? che ti accorgi di me? Ogni cato e noi siamo andati in Cina, Fatti avanti! Parlare con te mi sabato vengo solo per vederti, ci vediamo al biliardino, non far piace da morire ma….. non ci quand’è che lasci la tua ragazza sedere nessuno sulla mia mac- può stare dell'altro? Ti aspetto. ed esci con me? By la ragazza che ti fa sempre l’occhiolino. china. By S. V. L. S. Tua Freddy '80.

Dmacchiato come piace a me! 2al

A

A

A

x

x P

M A


12

Radiodistorta

cucina stessa", puntualizza. Sassarese, ventiquattrenne, ex bassista, ex autodidatta, oggi quasi factotum, Cactus Split si lascia andare a elucubrazioni visionarie >>> sulla propria produzione letteraria di tristezza e farciture di malediziodi Paolo Pintus ne che sanno di metropolitano alla Rick Moody. Per farmi calare nel Diario di una comunicazione progetto, e la scrittura a cui si notturna, dove dall'altro lato ho abbandona, mi blocca e dice: trovato un musicista con in corpo "Tempo fa Giancarlo Giannini portauna ventina di bicchieri di vino, e va in teatro monologhi con sotio sulla tastiera cercavo di stare tofondi ambient, e tutto sembrava dietro a eruzioni idealistiche, e paradisiaco; io oggi punto a qualcopolemiche, e pensieri, e citazioni sa di questo tipo, qui in Sardegna: letterarie a profusione, mentre elaboro, e amalgamo il tutto". iTunes mandava The Drones, che Citazionismo musicale, come in certo senso hanno a che fare detto, più riferimenti artistico lettecon tutto il microcosmo qui prerari a una scrittura contemporanea sente questo mese. di stampo acido, e violento, poesie Cactus Split è la targa di un proredatte e proposte su blog, una getto in via di creazione composiproiezioni di immagini sporcate di tiva, di elaborazione e di parto; è continuo, Cactus Split affonda, si un'analisi elaborata della produziolascia andare, fino a proporre un'inne contemporanea, con riferimenti tera linea programmatica "Passo artistici a tutto tondo, che abbracdagli scrittori della beat generation ciano teatro e poesia e recitazione fino ad arrivare a quelli della chenel telaio stretto della musica spemical generation: Kerouac, Irwin rimentale. Si presenta straparlanWelsh, per capirci: in fondo queste do di musica e poesia, di connubi e due correnti riflettono la nostra possibili produzioni visionarie: "La attualità. La musica che faccio è musica stessa è poesia già nella prettamente ispirata dai Pagoda sua forma interpretativa, come (gruppo di Michael Pitt, ex The ogni forma d'arte, come la Dreamers, ex Last Days di Gus Van Sant. Ndr): il cinismo dei beat, l'apatia di Welsh, incontrano con me il noise di un brano dei Pagoda, con le dissonanze dei Sonic Youth. Io son come un sistema cerebrale: levigo il tutto, cito e faccio musica con la mia poesia: salgo su un palco, mando il basso in delay, suono il violino, distorsore, e il resto è Peyote Trip, viaggio allucinate nel mio personale approccio teatrale". La confusione deteriorante della nottata a cui vengo sottoposto trova risposta in una frase, che sa di etichetta metropolitana, la risposta alla più classica delle domande: "da quando è iniziato?": "È tutto legato a un'infanzia di solitudine, con la sola compagnia della tv, della musica, e dei libri". Cactus Split confonde, Radiodistorta, continua a promuovere i azzarda, si propone come neuroni musicali della vostra attività innovatore in un era di implosione musicale e live, dei vostri album incisi, dei vostri artistica, dove la sempliprogetti. cità e l'immediatezza semContatti: 340/3090756 brano tornare a essere la redazione@seh-net.it chiave di un prodotto ben

Da_Radiodistorta Cactus Split

confezionato: "Voglio solo mettere in pratica un genere sperimentale, che piaccia o meno alle persone; voglio una persona ferma ad ascoltarmi riceva un film nella propria testa, non m'importa del pogo, applausi, o robe simili. Preferisco trenta persone sedute per terra ad ascoltare e sognare, ecco: chiamala pure musica per sognatori, la mia personale ispirazione sono stati il teatro dell’assurdo, dodici anni di emarginazione più il caro Bukowski che mi ha dato l'input definitivo: vedere certa gente farcela significa che posso farlo anche io". Dimentichiamo così per un attimo la musicalità della faccenda, e i riferimenti noise, impro, prog; concentrandoci sui lirismi. Al progetto musicale si associa un reading in versi: "La stesura letteraria, invece, riflette un mondo personale immerso nell'apatia profonda: uno schizofrenico esorcismo personale, in più scrivo perché mi piace il suono dei tasti (ride ndr). Uso l'ermetismo, mi lascio andare all'inibizione in un progetto volutamente solista: non voglio avere collaboratori sia per riluttanti esperienze, sia per indole asociale". Attualmente è in fase di chiusa l'editing del primo brano inedito, "Monroe Merci", brano isterico e compulsivo con un testo sterile contrapposto a una musica densa come petrolio, a tratti avanguardista. "Ah, Monroe Merci, l'hai sentita quindi (ride): ho voluto realizzare un contrasto fra testo e musica: rappresentare quanto possa essere fastidiosa e claustrofobica la routine". Testi, e info reperibili su www.myspace.com/drunkenyotuh.


14

CD del mese a cura di Frank M. Roche

Vasco Rossi - Il mondo che vorrei

Vasco Rossi si ama o si odia. A giudicare dalle prevendite di quest'ultimo album, quelli che lo amano sono decisamente la maggior parte, disposti ad accaparrarsi a scatola chiusa Il mondo che vorrei (12 tracce per una durata complessiva di circa 50 minuti. I testi sono inclusi nella copertina) senza sapere se si tratta di un prodotto valido oppure no. Ma in fondo i fedelissimi di Vasco non si pongo-

no domande del genere, la certezza è quella che il loro idolo non li tradirà mai. Tanto basta. In effetti Il mondo che vorrei è esattamente la stessa cosa di sempre, Vasco, definito da qualcuno con l'appellativo di poeta (ma che genere di poesia sarebbe esattamente?) continua a battere sempre sugli stessi temi, sempre con la stessa cadenza, sempre con la stessa, immutabile coerenza. Ma c'è anche una stretta cerchia di estimatori più critici che vedono in questo personaggio un progressivo ed inarrestabile disimpegno. Vasco un tempo piaceva perché rompeva gli schemi, andava oltre il senso comune e riusciva in qualche modo a stupire e scuotere. La domanda è: è altrettanto efficace oggi? In un universo dove la desensibilizzazione è globale e avvolgente, dove l'indifferenza spinge tutti o quasi ad ignorare chi gli sta accanto, può un cantante del genere colpire ancora? La realtà inquadrata dalla sua musica è un gioco di interiorità e visione del mondo che restituisce all'orecchio di chi

ascolta un miscuglio di rabbia e malinconia in bilico fra rock e acustica non sempre efficace. Personalmente non riesco a capire quanto l'album aggiunga alla carriera di questo cantante che nell'ultimo periodo ha impilato una serie interminabile di canzoni più o meno simili. Torniamo sempre allo stesso punto. Bella musica non c'è che dire ma non ci si discosta più di tanto da quei due o tre accordi perfetti ripetuti all'infinito che fanno da sfondo ad una voce che, bisogna ammetterlo, è andata sempre più ripulendosi (o è merito dell'elettronica?) con il passare del tempo. I pochi assoli sono davvero belli (come in Gioca con me) ma sono una goccia d'acqua nel deserto, il ritmo sostenuto è un po' sterile e sinceramente non vedo una traccia degna di nota, in grado, per capirci, di restare nei secoli come Alba Chiara o Liberi Liberi. Il mondo che vorrei è una album di qualità (e ci mancherebbe) ma scarsamente originale. Da avere se non ve ne importa niente.

REM - Accelerate

E' sempre un piacere recensire l'ultimo album di una band storica come quella dei R.E.M. Ogni volta mi propongo di non parlare della storia di questo gruppo ma, è troppo difficile (e forse anche ingiusto) non presentare al nostro pubblico tutte le credenziali che Stipe e soci hanno maturato in quasi tre decadi costantemente sulla cresta dell'onda. Forse

anche loro, come del resto è capitato anche agli U2, si sono nel lungo periodo ammorbiditi (ammosciati ho letto da qualche parte), assecondando un po' le esigenze di un pubblico sempre più vasto, meno disposto a tollerare le bizze artistiche o i colpi di genio che poco o nulla hanno a che fare con la commercialità, con la vendibilità di un certo prodotto. Io che ancora adesso venero Out of time (1991) che ho innalzato ad icona di una certa fase della mia esistenza e che ancora adesso ascolto Chronic town (1982) con un misto di stupore e ammirazione per la spallata avveniristica nei tristi/variopinti anni '80, sinceramente non mi sento di condannarli alla ripetitività, ma ritengo più giusto parlare di conferma ulteriore. Accelerate (11 tracce per un ascolto di circa 35 minuti di ascolto, i testi sono inclusi nella copertina) è un album che si presenta in un momento importante, sia per la politica americana (incombono le elezioni), sia per la situazione mondiale che spesso ci fa rabbrividire con la sua cronaca pazzesca. I R.E.M. costruiscono un album che rispecchia l'uma-

nità in ogni sua forma ed espressione e trovano il modo di creare qualcosa che si pone ad un livello di ben altro spessore rispetto ad Around the sun, non vorrei dire negandolo, ma costruendo sicuramente un prodotto migliore sotto molti aspetti. Se quell'album infatti per alcuni é stato come una dolorosa spina nel fianco, percepito come la definiva sentenza di morte per i R.E.M., Accelerate rimescola le carte e rilancia la band nell'olimpo che gli spetta di diritto. Pezzi dall'incipit fulminante come Supernatural Superserious o come l'inconsueto Sing for the submarine sono gioielli nell'economia di un album ristrettissimo nei tempi e rimandano all'intensità che solo i grandi sanno condensare in così poche battute. Molto bella e suggestiva anche Hollow man così come Until the day is done. Insomma, sarebbe inutile star qui a tirarla tanto per le lunghe, Accelerate é un album che celebra la rinascita stilistica di una grandissima band. Se Around the sun era un album così così, questo di sicuro piacerà.


S&H

15

Capricorn Stars. Sassari er Claudio patatone: quando

ella serata compagnia grade-

iletta

sei

il

mio

tutto,

Ppassi con il tuo 106 verde mi Bvole, locale bello ed acco- DGiovannino sempre nel mio

cuore, Nicola… quando ti vedo fai impazzire!! Quando usciamo? gliente! Sandro. mi si drizzano i peli della schieBy ammiratrice segreta. aluti a Giuseppe P., Piero P. e na, siamo dei falliti! Antonello P. nche io mi iscriverò a questo al Capricorn Stars. Un saluto importante festival canoro, er patatone di Li Punti: vai ed a Stefano sei fantastico, ci ciao Sandro e Roberto. "entramici" in vigna tu e il sentiamo mercoledì prossimo, calcetto. By quelli di Uri. chiamami. By la tua Angela. ggi 27/03/08 sono al C pezzi di… unici! 5 anni con Capricorn Stars, che bello mu sei il mio amu e ti amu persone schifose, sono solo essere tutti insieme qui con il tantu tantu. Giuseppe fammi karaoke, ma fino ad ora sta can- felice di mollarvi! sentire la tua chitarra… e non ci tando il proprietario del he bello non vedo l'ora che lasceremo mai… ogni balla. x la karaoke… x Alex non rompere arrivi Maggio per iscrivermi al cuoca del Capricorn Stars: che le… By Albe '72. concorso canoro, ciao Roberto. buona la paella! Complimenti.

A

O

S P

D

V

A

C


16

S&H

Progetto Sport. Sassari Cri: sono già passati 4 mesi e mi piaci più di prima, ti voglio bene più di prima piccolo mi manchi, io ci sarò sempre, un bacio da chi ti vuole bene.

x

Trovate le cassette dei SEGNALI DI FUMO nei seguenti locali: SASSARI: SASSARI: Bar Oblio, Birrzeria, Capricorn Stars, Gatto Fuori, Il Muflone, Lady Domini, Moovida Cafè, Progetto Sport, Steak House, Triò. ALGHERO : Pata Pizza. OSILO : Bar Mirage.

anti saluti alla greffa più toga Alessandra B.: quando la vita ti sembra che sia un sogno… c'è da Antonio sizza, basta un niente per perdere Roberto poppea, Manuel pio pio tutto e rovinare quel sogno, queGiovanni polpetta sempre a sto è quello che è capitato a me pezzi! squalo: ma non avevi da quando non sei più al mio voglia di lavorare o non te la more mio ti amo tanto tanto fianco. Ti voglio ancora bene. x senti? E poco sei togo. cucciolotto mio, oggi abbia- sempre da C4 nera. il mio piccolo: sei la mia sto- mo fatto un anno e 5 mesi insieMaria: viste le hai le cipolle? ria importante e non possiame, ti amooo. By Giò. Eh aumentando stanno… mo stare lontani l'una dall'altro, stupenda la nostra storia, grazie tutti gli invidiosi: con tutte le la cubista del Blu Star: mi di tutto mio dolce angioletto, ti piaci un casino, quando me lo voci che mettete in giro non amo tantissimo. P.S.: sei bellis- fate altro che rafforzare la mia dai il tuo numero? By un tuo simo pulcino. By la tua bambina. storia con Giuseppe, sicuramen- ammiratore. ai Robè che lo mettiamo sul girel- te non riuscirete mai a dividerci Roberta e Maria: vi vogliamo lo e lo facciamo entrare in sala perché il nostro amore è più forte benissimo, baci baci le vostre biliardo a rompere le scatole a sig…. di qualsiasi altra cosa. By Irene. figlie acquisite. Puoi inviare i Segnali di fumo anche dal nostro sito web www.seh-net.it. www.seh-net.it

x

Tche A

x

x

V

x

x x x


S&H

19

Sardi nel mondo: Bruxelles.

di Emanuela Ravot Valentina Pinna è una cagliaritana di trentasei anni. Una bella ragazza, dal sorriso coinvolgente, che porta in cartella un curriculum di tutto rispetto: sei pagine piene di titoli e certificazioni che la qualificano come una giovane attiva ed ambiziosa, occupata presso l'Unione Europea. Lei stessa, in breve, ci racconta la sua carriera scolastica e no. "Ho studiato al Liceo Scientifico Alberti di Cagliari e proseguito i miei studi nella stessa città, all'Università di Scienze Politiche. Ho conseguito la Laurea nell'indirizzo economico-sociale, nell'anno accademico 1997/98, ma in precedenza avevo fatto, a ventiquattro anni, un'esperienza all'estero con il Progetto Erasmus presso l'Universitade Complutense de Madrid. Dal 1999 vivo a Bruxelles dove mi sono recata per specializzarmi presso l'Universitè Libre de Bruxelles, all'Istituto di Studi Europei, con un master di due anni, in Politiche Europee. Da allora ho iniziato a lavorare come funzionario camerale." Insomma, la giovane in questione è responsabile dell'Ufficio Affari Europei delle Camere di Commercio della Lombardia. Dunque, ormai si è stabilita in Belgio, quasi definitivamente, per ragioni prettamente professionali, rientrando a Cagliari circa tre o quattro volte l'anno. Tutto ciò la rende interessante professionalmente, ma noi abbiamo interesse, soprattutto, a conoscere la vera

Valentina, una sportiva già dai tempi della vita a Cagliari, che oggi, risiedendo all'estero, si trova ad affrontare uno stile di vita molto più attivo e dinamico, rispetto allo standard della sua città natale. "Mi sento inserita in una logica di rete e di circuiti legati alla comunità internazionale; sono decisamente soddisfatta dell'ambiente stimolante in cui vivo e lavoro ma vivrei bene ovunque perché il segreto è amare se stessi!" Dei luoghi che ha lasciato afferma d'essere ancora innamorata, gli mancano il sole, il mare, l'ambiente naturale e il buon cibo; "Però cambierei le logiche di funzionamento della società e darei più spazio alla meritocrazia a scapito del clientelismo o, meglio, del "familismo amorale". Mi piacerebbe vedere più spirito di collaborazione, invece, d'inutili campanilismi che impediscono di percepire che la competizione è a livello globale e non locale! Mi piacerebbe che i sardi avessero maggior rispetto per l'ambiente, più senso civico e rispetto delle cose pubbliche." Ad incupirla un po' è il clima belga, "Piove sempre", ci conferma anche lei, ma, per il resto, è ancora entusiasta di vivere all'estero come lo era al momento della sua prima partenza. "Adoro l'ambiente internazionale di Bruxelles ed apprezzo molto l'ordine, la pulizia e l'efficienza dei servizi pubblici; la qualità di vita, insomma. Ma anche le opportunità che offre e il funzionamento meritocratico". Valentina non disdegna neanche di parlare della vita sentimentale all'estero, anche se generalizza molto e non ci consente di entrare nel suo privato. "Gli italiani mediamente sono più immaturi degli stranieri anche se sempre più

affascinanti ed intriganti. Decisamente sono più generosi ed affettuosi. Ma poco concreti e direi: affatto costruttivi! Sembrano affetti dalla sindrome di Peter Pan e non pensano d'essere adulti prima dei quarant'anni, ma spesso l'età della maturità arriva anche oltre. Amano le donne che appaiono "non problematiche" e temono le donne troppo indipendenti. Gli stranieri, al contrario, apprezzano le donne autonome e non vanno in crisi d'identità se la loro compagna ha una posizione professionale importante, magari superiore alla loro. Molti stranieri hanno, però, uno spirito troppo individualista che va a scapito dell'identità di coppia. Nei rapporti, all'inizio le differenze culturali stimolano, ma alla lunga bisogna diventare abili mediatori culturali per conciliare tali differenze, che comunque restano!". Come gli altri emigrati che vivono in Belgio anche Valentina ci parla di una giovane comunità italiana molto affiatata. "Non posso dire se le amicizie siano meglio o peggio all'estero. Ho qualche buon amico anche in Italia, ma la maggior parte sono qui in Belgio ed appartengono alla comunità italiana, belga ed internazionale. Il vantaggio d'avere amici internazionali è che puoi imparare qualcosa di nuovo ogni giorno. Soprattutto impari il valore del relativismo culturale, molto utile anche nel lavoro". E del suo futuro Valentina cosa pensa? "Non prevedo un rientro a breve termine perché non penso esistano opportunità professionali soddisfacenti per me. Magari un giorno tornerò, ma, di sicuro, quando uscirò dalla vita attiva!".


20

HI-T

S&H

a cura di Marco Cau

Guarda la TV digitale con la qualità HD 1080p con Philips DVD recorder R5520H e R5570H, sfrutta i vantaggi offerti da questi DVD recorder, tra cui la possibilità di registrare direttamente su un disco rigido di 160 o 250 GB, e per conservare a lungo i tuoi programmi preferiti basta trasferirli su un DVD e guardarli in qualsiasi momento con una visualizzazione di alta qualità. Entrambi i modelli sono dotati di sintonizzatore TV digitale integrato e della funzione per individuare gli spot pubblicitari per poi saltarli in fase di riproduzione. Prezzi € 330/400 circa.

Non è un notebook e nemmeno un palmare. Eee PC rappresenta, infatti, una nuova categoria di prodotti tecnologici, pensata e realizzata da ASUS per rispondere con semplicità alle esigenze della maggioranza delle persone. Gira su sistema operativo Linux o Windows XP, pesa solo 950 gr, ha uno schermo LCD da 7” o 10”, RAM 512/1024 MB, Hard Disk da 2 a 12 GB. Dotato di 3 usb, VGA, lettore schede SD/MMC, touchpad, altoparlanti, porta ethernet e wireless. Prezzi a partire da € 299.

Modu è il cellulare trasformista perchè attraverso i modu jackets lo trasformate in un riproduttore multimediale avanzato con casse e schermo più grande, un navigatore gps, una cornice per riprodurre foto e filmati, una fotocamera digitale, un bracciale con contapassi e tasti multimediali o addirittura un telefono DECT. Pesa 42 gr circa. Uscita prevista per l’estate, prezzo € 200 circa.

Fotocamera IXUS 80 IS, dal design compatto e dalle linee smussate esaltate dal corpo in alluminio a da quattro possibili colori tra cui poter scegliere (silver, pink, caramel e brown) per distinguersi dagli altri. Dotata di un sensore da 8 megapixel, zoom ottico 3x e un display LCD da 2,5” con un ampio angolo di visuale; grazie alla tecnologia Motion Detection è in grado di rilevare le vibrazioni della macchina e i movimenti dei soggetti per evitare che le foto risultino mosse. Prezzo € 200 circa.

Benq lancia il Mobile Internet Device (MID), una via di mezzo tra notebook e smartphone che offre un’innovativa esperienza interattiva nell’utilizzo di Internet. Caratterizzato da un interfaccia multifinestre che consente una piena interattività, facendo scorrere un dito sulle icone presenti sullo schermo touch screen da 4,8” si aprono delle finestre a tendina che mostrano le varie applicazioni e per chiuderle basta scuotere il dispositivo. Uscita e Prezzo: n.d.


TECH

S&H

21

Pratico e compatto, l'hard disk esterno Buffalo MiniStation TurboUSB 500 GB offre una grande capacità di archiviazione in un formato di soli 190 grammi. Auto alimentato attraverso la porta USB 2.0 integrata, è più rapido del 64% rispetto a un hard disk standard. È racchiuso in un involucro di plastica molto resistente ed è assemblato senza ricorrere a viti o parti rigide, ricorrendo ad una soluzione "galleggiante". Il drive è fissato tramite cubi di schiuma, che fanno da ammortizzatori in caso d'impatto. Prezzo € 280.

Il Motorola ROKR E8 è un “music phone” con tastiera touch-sensitive che si illumina a seconda della funzione attivata. Dal design raffinato e dimensioni molto ridotte, 115x53x10,6 mm, pesa solo 100 gr. Quadband dotato di schermo touchscreen da 262 mila colori risoluzione 320x240 pixel, fotocamera digitale 2 megapixel, Bluetooth, lettore mp3, radio FM, scheda di memoria da 2 GB ulteriormente espandibile. La batteria in dotazione garantisce fino a 300 ore in standby e 5 ore in conversazione. Uscita imminente, prezzo € 200 circa.

NDRIVE G800 è l’unico navigatore che sfrutta fotografie aeree 3D per la navigazione (come Google Earth) con le principali città italiane memorizzate sulla SDHC card da 8GB in dotazione. Dotato di tecnologia Bluetooth può essere utilizzato anche come vivavoce da auto; il G800 è inoltre in grado di riprodurre film, musica e foto. Lo schermo è da 4,3" pollici in formato 16:9 di alta qualità, che permette di apprezzare le viste aeree in tutta la loro bellezza. Prezzo € 339.

TH-42PX80 è il meglio della tecnologia Panasonic, offre un'immagine stabile, nitida e definita, unita a una spettacolare qualità di suono, il nuovo televisore al plasma VIERA da 42 pollici progettato per offrire una risoluzione e un contrasto elevatissimi per un impatto visivo estremamente emozionante e coinvolgente. Doppia scansione a 100 Hz per ridurre il farfallio, sintonizzatore DVB-T incorporato, è privo di piombo e mercurio ed è dotato di uno schermo dalla durata straordinaria. Prezzo € 1.199.

Iqua BHS-603 SUN auricolare Bluetooth si autoalimenta grazie all’energia solare catturata attraverso i piccolissimi pannelli montati sull'auricolare stesso. Vanta un design semplice e al tempo stesso elegante, pesa 14 grammi e garantisce un'autonomia di 200 ore in standby e 9 ore in conversazione, la batteria offre queste prestazioni se ci troviamo in luoghi senza luce, altrimenti la carica è pressoché infinita. Prezzo € 70.


22

Cinema

i colori DI FRANK M. ROCHE passiounati anche dalla m co ac li, bi ra pa pe e sconno inse co evento irrom gi Amir e Hassan so tra un a M . ni subita dal aquilo osto alla violenta ne per le gare di sc na di e st si as : Amir po di teppisti. parte di un grup volge le loro vite da hi oc gi di o pagn il bambino è suo giovane com vietiche invadono il suo Paese, so e ba, ma il senso Quando le trupp ti con il padre Ba n lo abbanni U i at St i gl ne no costretto a fuggire o piccolo amico aver aiutato il su sce Soraya, n no no co r a, pe a om lp pl di co si si , ce es cr ti imo libro, li Stati Uni pubblica il suo pr giorno e donerà più. Neg , lie og m a su venterà re. Quando un la donna che di ntare uno scritto ve di di o ta inattesa, gn so il sco una telefona ri errori. coronando ci an Fr n Sa di op casa di rimediare ai pr riceve nella sua unto il momento gi rientro nel è re e fa ch di e a sc eg pi pr Amir ca Baba, lo di o ic am o hi cc su ve o del o aiuto… Rahim Khan, un assan ha bisogn H di lio fig il , ab suo paese: Sohr

Cosa sappiamo esattamente dell'Afghanistan? Persino l'attuale Presidente degli Stati Uniti pare ne sapesse poco o nulla prima di quel tragico 11 Settembre di 7 anni fa. Oggi però é molto più difficile ignorare un paese che, secondo le agenzie segrete di mezzo mondo, nasconde ancora il pericolo pubblico numero uno, quel fantomatico mostro di Osama Bin Laden. Non sono state sufficienti le migliaia e migliaia di tonnellate di bombe sganciate sulle impervie montagne intorno a Kabul per debellare questa minaccia sempre più simile ad uno spauracchio da tirar fuori nei momenti di crisi economica o politica occidentale. Certo in questi ultimi anni abbiamo imparato a considerare questa nazione dell'Asia con un minimo di riguardo in più rispetto al passato. Ma tuttora la storia di questo paese martoriato dalla guerra da ormai 30 anni ci sfugge e resta immersa nella foschia di una cronaca Europa/America-centrica. Dopo la morte del leggendario Ahmad Shah Massud (il cosiddetto "leone del Panshir"), avvenuta pochi giorni dopo l'attacco al W.T.C, la situazione ha visto un'escalation di violenza e orrore che ancora adesso non ha fine. Migliaia di sfollati, morti innocenti (o bollate come "effetti collaterali"), bambini mutilati dalle mine e una situazione sanitaria precaria (tutto così ben descritto dai libri di Gino Strada come Bukashì o Papagalli Verdi) sono il prezzo pagato per la libertà dalla teocrazia imposta dai mullah e la loro sharia. Khaled Hosseini con il suo "Il cacciatore di aquiloni" ha fotografato questa situazione e Marc Forster nel suo film ha cercato di conservare intatto quello spirito, praticando, attraverso la sceneggiatura di David Benioff (sceneggiatore della "25a


d e l l ’a m i c i z i a

Cinema

23

ora" ma anche di "Troy"), delle scelte più o meno sapienti sul testo. Il frutto di questo processo di adattamento non restituisce certo la complessità di cui il libro é impregnato ma, a tratti, rende abbastanza bene l'idea della colpa e riesce a commuovere senza scadere in banali (e sarebbe sarebbe davvero facile in questo caso) pietismi. E' la storia di un dramma personale sul quale influisce la tragedia di un paese intero sull'orlo della rovina ricacciato all'età della pietra dall'ipocrisia talebana (che può invocare la sharia per l'adulterio ma restare impassibile difronte alla pedofilia). E' la ricerca dell'innocenza perduta per recuperare la purezza di un tempo e liberarsi così da una macchia orrenda come quella del tradimento e dell'abbandono. Una cast pressoché sconosciuto ed una regia scarna, priva di grandi tecnicismi e soprattutto una fotografia sgranata, piuttosto opaca da tempi "pre-digitali" che mostra Kabul "prima e dopo" ed evita, per quanto é possibile, di spettacolarizzare la violenza in quanto tale ma, lasciarla piuttosto sottesa e sottintesa all'immagine delle macerie e dei volti di chi ha sofferto a lungo. Solo a tratti si manifesta (come nella sequenza della lapidazione) brutale e sconvolgente. "Il cacciatore di aquiloni" é buon film (ma ai tempi mi era piaciuto di più "Osama" di Barmak), impegnato ed emozionante, non un capolavoro assoluto ma certamente degno di essere visto da tutti.

Il cacciatore di aquiloni The Kite Runner, USA, 2008 Genere: drammatico Regia: Marc Forster Cast: Khalid Abdalla, Atossa Leoni, Shaun Toub Distribuzione: Filmauro Durata: 131 min www.ilcacciatorediaquiloni-ilfilm.it


24

S&H

Lady Domini e Aria d'Opera. Sassari i piace una della mia clas-

iao amore mio, oggi mi hai dato

ggi 04/04/08 compie gli

Mse, è una grane gnocca, è Cla gioia più grande della mia Oanni la ragazza più bella e bona! By Cristian.

vita, mi hai detto che diventerò simpatica del locale: Chiara sei papà, ti amo da matti piccola mia, bellissima, t.v.b. By anonimo. il mio frufri: ormai te lo aspetprima eri la mia vita, un bacio tesoti un mex da me… come rianna sei uno schianto, posso deluderti? Ti amo troppo ro e speriamo che sia femmina. quando mi noti? Usciamo? troppo. Baci baci. uon pomeriggio, Marcella sei By anonimo. troppo bona, t.v.b. anti auguri a Betty ed Alvin per avide B. sei troppo bono, ti la piccola Alessia, cess ogni rufrino mio lunedì facciamo stimo tantissimo. By Rita B. pizzinna, ou!! Si è visto l'impeben 4 anni e 10 mesi insientonio F. sei nel mio cuore gno… tanti baci Vale e Alessio, me, ti dico un segreto, sono per sempre. By Luisa P. anche se non c'entra niente… stati 4 anni e 10 mesi da sogno, sto bene se non torni mai… on avrei mai pensato di ancora non sembra vero che ho conoscere una persona trovato una persona così specialena ti amo. By Mario C. come te. Ti voglio bene. By To E. le, ti amo troppissimo. Bax.

x

T

E

A

B F

D A N


S&H

25

Trio'. Sassari er il proprietario del RSV

er Serena: ti amiamo. Michele,

P1000: stai attento a chi ti sver- PDaniel, Piero e Giovanni. nicia! Ciao Valentino… ah ah ah. er Max: ciao sono la tua Ema: sei troppo togo. By la Pamica Barbara, volevo dirti xtua dolce Sara. By ti vu bi. Ti che sei grandee. voglio bene. le mie amiche: siete delle er Vanni S.: amore non sai xgagge! By Noemi. Pquanto mi rendi felice, ti amo iao Andrea L. con la Yaris ma tanto, sei unico. By la tua bab- Cquando la smetti di mandare

Ema e Samu: siete troppo

xboni ma… ve ne andate un po' a… bip! By Sara e Chiara.

arby, Sissi, Mary e Ioio: siete

Bsimpaticissime, v.v.b. By Noemi. Fabrizio: sei un matto. By chi xsai tu. Sara: ti amo più di ogni altra cosa xal mondo perché tu per me sei un

barina.

baci all'Area Mito? Un'amica di peluche da coccolare. By E. xxx. Speranza: sei una talpa, Aosta, ciao skin fallito. Bicio: sei un nanetto. By… vabbè quello lo so però sta Aprile 2008, aiutooo tra poco P.S.: torna dai tuoi fratelli nani arrivando l'estate e ti devi sverecuperoooo! W la S. ed (di Biancaneve). By… gliare. Quando?? By il tuo nido. eclissati! By Antò. Biancaneve.

x

8

x


26

S&H

di Andrea Cossu Nell'ultima domenica di Marzo la Dinamo ha perso al PalaMaggiò di Caserta, sulla Pepsi, per 96-74. Nonostante due quarti eccezionali (19-20 / 50-42), i sassaresi non sono riusciti a mantenere la concentrazione e la giusta determinazione che meritava un simile incontro. I casertani, a fine gara, hanno conquistano il secondo posto della classifica dietro Carife. L'incontro infrasettimanale, dello scorso 3 Aprile, ha portato bene a Capitan Vanuzzo e compagni che espugnano al PalaSerradimigni l'Agricola Gloria Montecatini per 105-84. La squadra che, continua la preparazione fisica ed atletica in vista dei Playoff, ha dimostrato carattere sia in attacco che in difesa. Ottimi i primi due quarti (32-11 / 53-31) e un po' più incerto il terzo (73-59) dove l'Agricola ha trovato varchi per un piccola rimonta. Però, grazie alle moltissime palle rubate e ad uno scatenatissimo Trent Whiting (+28), Sassari ha travolto Montecatini.

Dopo solo tre giorni, la Dinamo ha ritrovato la sconfitta al PalaAlgida di Livorno per 69-63 su TDShop.it Livorno. Coach Cavina non ha trovato giustificazioni ai suoi ragazzi, definendo l'incontro uno dei più brutti del campionato. Sono mancati sicuramente lo spirito giusto e la concentrazione. Forse la stanchezza è un po' pesata, ma in vista dei Playoff è un segnale poco accettabile. La TDShop è partita bene in attacco e ha conquistato diversi rimbalzi. È stata questa la chiave del loro successo. La concentrazione tanto richiesta da coach Cavina è ritornata sul parquet sassarese nella partita contro Prima Veroli lo scorso 13 Aprile. Il Banco ha espugnato per 119-81 i laziali, mantenendo il terzo posto della classifica. Grandi Trent Whiting +26, Brent Lamar Darby +25, e, con i suoi favolosi tiri da 3, capitan Vanuzzo +20. Nella stessa giornata, ma nel posticipo serale, Carife Ferrara ha festeggiato la storica promozione in seri A, battendo Fabriano Indesit per 81-74.

Nella quattordicesima gara di campionato la Dinamo ha conquistato il secondo successo consecutivo in casa sassarese battendo Fastweb Casale Monferrato per 5551. Grande trascinatore dell'incontro Giacomo Devecchi (+13) che è stato sorprendentemente un ottimo attaccante! Finalmente Playoff. Mai la squadra sassarese della Dinamo Banco di Sardegna era riuscita ad ottenere tanto, nel campionato di Regular Season di Legadue. Comunque vadano le cose, grazie a tutti i giocatori, alla società ed ai collaboratori di questa splendida società. Fa molto paura il futuro della squadra biancoblu. Pesanti problemi economici sono la causa fondamentale della insofferenza che aleggia, traspare ma che viene urlata dal Presidente Luciano Mele e altri dirigenti che chiedono aiuto, in primo luogo, alla Regione Sardegna. Nessuno abbandoni la Dinamo, Sassari e tutto il modo sportivo è con lei.


S&H

Sassari e dintorni ANTICA POSTA Via Torre Tonda, 26  079/2006121-079/2005877 ARIA D’OPERA

E e b  348/3539076

ASTERIX Via Sardegna, 1/3  079/200075 BAR MIRAGE

V mercoledì

Via Roma, 1 - Osilo  333/2988369 BAR TORINO Via Brigata Sassari, 2  079/234372 BIRRZERIA

e z

CHEERS

CAFFÉ DEGLI ARTISTI Via Rizzeddu, 3

Predda Niedda Strada 19

CAFFÈ DUEMILA

E e J

V nessuno

Via Amendola, 70

V nessuno

Via Mazzini, 2/b

E b

CAFFÉ AZUNI Viale Mancini, 13

V nessuno

Via Duca degli Abruzzi, 23  079/2859098 BROTHERS Viale Umberto, 8/a  079/2008021 - 338/6305541

 079/212252 CAFFÉ EUROPA Via P.ssa Maria, 36  079/218540 CAFFÉ IMPERIAL Via Carbonazzi, 18  079/274247 CAFFÉ ITALIANO Via Roma, 38  079/230192 CAFFÈ LA BULA Via Savoia, 46/D  079/371159 CAFFÉ MAZZINI Via Mazzini, 11 CAFFETTERIA FERRARI Via Risorgimento, 27  079/239799 CAMELOT RISTO PUB Via S. Satta 23  339/5419872 CAPITAN UNCINO

j b E

Piazzale Segni

 338/1950635 - 339/3764259 CAFÈ ACCADEMIA Via Torre Tonda, 11  079/230241 CAFÈ CARLOTTA Predda Niedda Strada 18  079/2678028 CAFÈ COCO LOCO Viale Italia, 7/f CAFÉ GALLERIA Piazza Mazzotti, 1  079/233684 CAFÈ ZIÑHO Piazza Castello, 9

 079/278800 CAPRICORN STARS

e z b

V lunedì

Via Busonera, 28 - Li Punti  079/397722

GUSTA’VINHÒ’S

CHICO LOCO

Via Turritana, 11

E e b V domenica Via Camboni, 9 - Li Punti

 079/200250

 079/399103

HAPPY ROCK

CHUPITO CLUB

Viale Dante, 31

 349/2226766

V nessuno

Via Monte Bianchino  349/7136317 DADA Via Carlo Alberto, 2  079/5904654 DAVIDSON CAFÈ Corte S. Maria -  079/200185 C.C. La Piazzetta -  079/260458 DIDÒ L.go Pazzola, 8 -  079/2006089 EL CAFETTEROS Via Roma, 1 -  079/233710 FLORIAN Via Bellieni, 27 -  079/2008056 FRIENDS CAFÈ Via Catalocchino, 40

Via C.Felice, 5

E e J

V nessuno

e E

HELENA IL MUFLONE

z

Y V nessuno

Viale Italia, 3/b  079/236603

IL MULINO ANTICO Via Frigaglia, 5  079/2007079 IL POMODORO Via G. Bruno (Li Punti)  079/397379 IL POSTO Via E. Costa, 16 -  079/233528 I TRE LEONI Località Bancali, 218  079/308041 - 334/3341486 JAMMY

e b j V nessuno Viale Porto Torres, 5  347/5928743 JESSE JAMES “Il Vialetto” - Predda Niedda  079/262186 JOY JOYS CAFÈ Via Coradduzza, 45  079/2828051

 079/276620 GOLD AMERICA

V domenica

V nessuno

Via Zanfarino, 2/f -  079/272341

COFFEE & BREAK Piazza Azuni, 19/a  079/2009061

e

V nessuno

 079/277150

j b E Via Carlo Felice, 33

CARLETTO CAFFÈ Via Tempio, 7/b

o

E e j

e z

GATTO FUORI

CENTRAL BAR

GUSS CAFÉ Via Perantoni Satta, 23  348/8422295

 079/260381

CARHIBA Piazza Caduti del Lavoro

E

V domenica

COUNTRY CLUB

BYBLOS ROCK CLUB S.S. 131 - Reg. San Giovanni

E e J

27

V nessuno

Emiciclo Garibaldi, 13

Via Principessa Maria, 13

 079/233417

 346/2186899

J&...CAFÈ Via Tempio, 39/F KOKÒ SNACK BAR Via Forlanini, 13  340/7213141


E Bar

J Paninoteca  Birreria  z Pizzeria



L’OASI

e z

MAI DIRE CAFÈ

V martedì

Loc. Su Littu - Ossi

o

V nessuno

L’UOMO DEL MONTE Viale Umberto, 117/B  079/271166 LA CASSAFORTE C.so Angioy, 6/a - 079/233724 LA PERLA ROSA

e z V martedì Via IV Novembre, 63  079/281255

MALASPINA Via Roma, 34 - Osilo  079/3441053 MARIO'S CAFÈ Viale Mameli, 71/d MARIUCCIA Via Napoli, 63  079/273558 MARIUCCIA Via Tempio, 2 - Ossi  079/349249

E e J V martedì

V domenica

Via Pasquale Paoli, 9

Via A. Saffi, 27

 079/2009060

 079/236903

OBLIO SNACK BAR

LA RUOTA Via Vivaldi, 1 -  079/254336 LA SCALA Via G. Volontè LA SPIGA Via M. Grappa, 44 -  079/216236 LA TANA V.le P.Torres, 15 -  079/261977 LA VOLPE E L’UVA

e z E

V nessuno

Via Giorgio Asproni, 24  079/272711 LADY DOMINI

J e z V

nessuno

Via Napoli, 35  079/270414

V nessuno

Corso Angioy, 26  079/230333

o

V domenica

LOS CORNETTEROS

V nessuno

Via A. Deffenu, 3/f

 079/274247 RAFAEL CAFÈ Via Giorgio Asproni, 40 ROSSY CAFÈ Via P.ssa Maria, 4/a

V nessuno

Via Tissi, 20 - Ossi

PIZZALMETRO Via Usai, 10/a -  079/200150

Via Carlo Alberto, 10  079/239184 S’ISPIDUDUE Via Roma, 50 - Ossi  079/348219 SADORI’S ITALIAN PUB Via E. Costa, 90  079/235305 SHARDANA Via Giorgio Asproni, 6/a

E e

V nessuno

Via Vardabasso, 5/b

e

V nessuno

Via Marsiglia, 12

SUNFLOWERS CAFÈ Via Montello, 14  079/240953

PIZZERIA DA GIANNA Via Sorso, 121 -  079/2598003

SU NURAGHE

PIZZERIA PIRANDELLO Via Pirandello, 1 -  079/240059

e z V lunedì Via Cristof. Colombo, 8 - Uri

PROGETTO SPORT

E e b

X ENDAS

 079/261991

J z

 079/419132 TERRY’S CAFÉ S.S. 131 C. Felice -  079/390050 TIFFANY Via Carlo Felice, 33  079/272434 TRICICLO CLUB Via Don Minzoni TRIÒ

QUIKKO

V lun. sera

J z

o Gelateria

TRIS BAR Via Tempio, 17 -  079/271240 UNIVERSITY PUB Via Amendola, 49/a VIVA MADRID Via Porcellana, 23 WALLY DISCO

j b E Via Milano, 40  393/6486316

 079/276361

 340/5633854



V domenica

STEAK HOUSE

PAPEETE CAFÈ

E J b

e z

SOLIN SNACK BAR

 079/237860 PANINOMANIA Via Mazzini, 13/a -  079/235296

Viale Porto Torres, 16

LOCANDA DEGLI EVENTI Via Milano, 5

h E

E e

Via Porcellana, 3/B

PROF. PANE GROSSO Via Luna e Sole, 1/e  079/291084

LE CONCE

e z

V domenica Via Carbonazzi, 18

RUSTAM

MOOVIDA CAFÈ

LA PINTA

e Ristorante

RIC. LOTTO 47 - TOTOCALCIO SUPERENALOTTO - TOTIP

Viale Umberto, 134 a/b

 079/349484

e z Y

E e



V mer. sera

Via Carlo Alberto, 14

Via Galileo Galilei, 39

 340/6509003

 349/7673766

WEB CAFE’ C.so Vico, 45

Alghero AL REFETTORIO Vicolo Adami, 47  079/9731126 AL SOLITO POSTO Via Principe Umberto, 82  079/980054 AL VECCHIO MULINO Via Don de Roma, 3  079/977254 BARAONDA Via Principe Umberto, 75 BAR MONTI Via Garibaldi, 45/d  079/950789 BONTA’ SARDA Via R. Sanzio, 13 -  079/984860 CASABLANCA Via Principe Umberto, 78  079/983353 DAPS Via F.lli Cervi, 16 -  079/950050 DIVA CAFÈ P.zza Municipio -  079/982306 GELATERIA CIRO Piazza Ginnasio, 4 GELATERIA K2 Via Roma, 73  349/5800960 GELATERIA PARADISO 2 Via Porta a mare, 2


j

Disco



b

Live music

JAMAICA INN

J e

V nessuno

Via P. Umberto, 57  079/9733050 IL MILESE Via Garibaldi, 11 IL VECCHIO DADO Via XX Settembre, 4  079/978308 L’AMBAT CAFÈ Bastioni Cristoforo Colombo, 1  079/9731052 LA LANTERNA Via Giovanni XXIII, 82  079/978556 LA MOSCA BIANCA Viale Europa, 70  347/9040352 LA PARADA Via Angioy, 3/5  079/9891109 LA PERGOLA Viale I Maggio, 3 -  079/950531 LA RISACCA Via Sassari, 22 - Olmedo  079/902858 LA PLAYA Via Lido, 77 -  079/952289 LES ARENES Via Lido -  079/985522 L’ORGOGLIO CAFÈ Via V. Emanuele, 21 LOS CORNETTEROS Via G. Ferret, 47 LU CASAL Via De Giorgio -  079/951175 MAMA CAFÈ Via Cagliari, 30/32 MARELUNA Lungomare Dante  339/6000367 MIQUES DE MIRALL Piazza Manno, 14  347/5844475 MIRAMARE Via Gramsci, 2 -  079/9731027



Y

Domicilio

PACO Largo San Francesco, 8  079/975785 PANCHO VILLA

e

V nessuno

Via Carbia, 13  079/970049 PASSAPAROLA Via G. Ferret, 35  333/9118615 - 380/5134643 PATA PIZZA

J z Y V

mercoledì

Piazza Ginnasio



X

Circolo privato

V Chiusura

Castelsardo

CROSSING’S CAFÈ Corso Vittorio Emanuele, 57 DA VITO

e V domenica Loc. Badde Cossos - Sennori

AMPURIAS

 079/360245

Via Genova, 4 - Lu Bagnu

FALÒ CAFÈ Piazza Garibaldi -  079/515356 FUORI ORARIO Piazza XX Settembre, 7  079/513254 GELATERIA IL CAPRICCIO

V nessuno o C.so V. Emanuele, 114

 079/975177



e z  079/474008-474444 DA UGO

e Lu Bagnu - Corso Italia, 7/c  079/474124 LA CHICCA PIPERITA

e z

PIZZARIUM Via Carlo Alberto, 34  338/7761475

IL GALEONE Via Lungomare Balai, 48

Loc. Porchile - Sorso

POCO LOCO Via Gramsci, 8  079/9731034

LA PIAZZETTA C.so V. Emanuele, 89  079/503423

SAX BAR

RAMBLAS Via Don Minzoni  079/9893073

LA ROSA DEI VENTI

SAN MIGUEL Via Arduino, 51

 079/502590

e z Y

E

o b

Via Sedini, 46  079/471467

V nessuno

Via Ettore Sacchi

VOGUE DISCOCLUB

E j b Loc. La Ventola

SA SEVADA Reg. Guardia Grande, 58  079/918013 TRE TORRI Largo S. Francesco, 5  079/9735057

PEPITO PIZZA

V nessuno J z C.so V. Emanuele, 137

Porto Torres e dintorni BALAI CAFFÈ

V nessuno

Lungomare Balai, 70  347/5706483 BAR INSOMNIA Via Ettore Sacchi, 112 BAR PARADISO Via Sassari, 130 -  079/502048 CAFÈ LE CARRÈ Corso Vittorio Emanuele, 9

Olbia

 079/5048034 PIAZZA GARIBALDI

e z

V nessuno

Piazza Garibaldi

E e b

079/367150

 079/501570 POLDO Via Cottoni, 5 - Sorso  079/352635 SAN GAVINO Piazza Marconi, 12/a  079/510300 S’INCONTRU Via Sassari, 68  079/5048591 YOGURTISLAND Lungomare Balai, 12  388/6511733

AJOABI

E J

b

Via De Filippi

BARBAGIA Via Galvani -  0789/58022 BLACK SUN DISCOTECA

V nessuno j J Via Monte Maiore - Porto Rotondo  0789/32803 BY NIGHT BIRRERIA Viale A.Moro -  0789/58955 CANNE AL VENTO Via Vignola, 33 -  0789/51609 CAPRICORNO DISCOCLUB Via Catello Piro, 2


30

S&H

dal sito www.seh-net.it Tore S. che lavora al bar: sei meraviglia delle meraviglie... ma quando ti decidi a mollare le tue amichette per fare sesso sfrenato con me? Ti vedo sempre al time.... ti guardo e ti mangio con gli occhi che voglia di saltarti addosso.... non mi vedi neppure al bar da te. By la bionda.

xla

oreee cosa vuoi che sia…

le.... già lo sai che ti voglio

Spassa tutto quanto… daii.. Ebene... l'esaurimento è semnon essere triste pensa positi- pre con noi! Un bacio wonderwall. vo!! Un bacione… io ci sono Roberta P.: amore mio ti amo sempre! tantissimo, non dimenticarlo Licia: come faccio a sapere mai, tu sei la mia vita...!!! Tanti che sei tu che mi hai rispo- bacioni il tuo ragazzo R. P.

x

x

sto? Comunque prego per il complimento. By 1....

Silvia di Castelsardo: meno male

lla ziri: sono contenta di aver-

xdovevamo rimanere amici... by G. ciucchino del Gold America: xsai bene chi sono... ma mi

scusarmi per averti fatto soffrire.. mi dispiace… so che insie- andate le cose, ma forse era me ce la faremo. Ti amo anche giusto così… ti ricorderò sempre, bacino. se non mi credi. Un bacione.

dici una cosa? Quando la smetti di trattare male le fatine?! Sto scoprendo che ne hai tante che ti ronzano attorno!

olevo ringraziarti per tutto Ati conosciuto… sei un tesoVquello che hai fatto per me e ro!! Mi dispiace per come sono



Sassari & Hinterland - Maggio 2008