Issuu on Google+


22

10 12 14 18 20 22 24 27 30

Cinema: Shutter Island

Appuntamenti Marzo in Sardegna Radiodistorta CD del mese La quarta dimensione Guida all’acquisto Hi-Tech Marzo al cinema In diretta dalla nostra mente... Guida ai locali Sport: Spazio Dinamo

SASSARI&HINTERLAND Anno XV - N. 3 Direttore Responsabile: Pasquale Secchi Capo Redattore: Marcella Marongiu Hanno collaborato: Daniele Dettori, Paolo Pintus, Emanuela Ravot, Frank M. Roche Editore: Marco Cau Pubblicità e grafica:

esse&acca

Predda Niedda str. 18 bis -  079.267.55.62 Stampa: Tipografia Gallizzi S.r.l. - Sassari Pubblicazione registrata presso il Tribunale di Sassari al n° 324 del 8.7.1996. E’ vietato riprodurre disegni, foto e testi parzialmente e totalmente contenuti in questo numero del giornale. Finito di stampare il 7 novembre 2009

8

Itinerari di Sardegna: Santa Teresa di Gallura

10

Le donne allo specchio di Marco Mattei

SEGNALI DI FUMO 4

Bar Oblio. Sassari

16

Progetto Sport. Sassari

6

Pata Pizza. Alghero

16

Il Muflone. Sassari

11

Lady Domini. Sassari

19

The Signor G. P.Torres

11

Il Galeone. Porto Torres 19

Le Tre Caravelle. Sassari

13

Asterix. Sassari

25

Triò. Sassari

13

Segnali WEB

26

Los Cornetteros. Sassari

15

Samuel Giò Pizza. Sassari 29

Cafè Lila. Sassari


4

S&H

da Bar Oblio - Sassari Corinne, Maria, iao Mikela il 24/01/2010 compi uguri Mikè la tua sorellona. P.S.: 07/01/2010 Jessica, Marta, Alessandro, tutti C17 anni ed io e Cris ti volevamo Anon guardare i ragazzi che sono tutti s…!

in giro senza entrare a scuola. Iniziamo bene… Ciao. more anche se abbiamo litigato tanto, ti amo tanto però sei un st… mì!

A

fare gli auguri, fai da brava, auguri. er la taverna catalana di Alghero: forza Maria e Daniele, un augurio grande per il nuovo locale. Una vostra amica. h Ste ma ti sto simpa? Perché ti ho sognato e nel sogno non ti stavo tanto simpa… Ciau! 8/01/2010 1 anno e 9 mesi insieme. Ti amo tanto amore. Mary. a il 25 facciamo ferie? Che ne dici? Smack. 9/01/2010 Cri v… smettila di guardare il fondoschiena di quella. er il mio principe azzurro: stanotte ho lasciato la finestra aperta e non sei venuto, ti aspetto stanotte. Baci la tua lady. P.S.: ora ho tanto freddo.

P

Per G.: hai rotto le O 13/01/2010. scatole, ne hai ancora per molto da guardare? Domani ti stampo una foto e te la regalo. Brutta soggetta. 1 stessa: inizia un nuovo Perannomedopo una brutta storia ed una brutta delusione, la "più" peg- M giore, meglio sola che male accompagnata! Finalmente ricomincio a 1 vivere, ridere scherzare e ringrazio di cuore tante persone serie che mi P vogliono bene amici compresi e la danza la mia passione. Una ballerina seria e felice.

er Natalie la mia insegnante di P danza. Un ringraziamento particolare per quello che mi insegni. Una tua allieva. er Stefano: complimenti continui a cercare donne tramite S&H, non ti basta la chat, le discoteche, in chiesa, in tribunale e nei locali. E il male che hai fatto a me? Ti sei dimenticato? Io no, prima o poi piangi, altre donne ti hanno rifiutato perché hanno capito, si legge in viso che sei inaffidabile. iao elefantino mio, oggi la proboscide non funziona, ieri abbiamo esagerato. Ah ah ah. La tua maialina. quello splendore della Spaghetteria da Sandrino "mora": ogni volta che ti vedo mi mancano le parole. Sei bellissima.

P

C x


6

S&H

da Pata Pizza - Alghero Pizza troppo toga! Un saluto a Vanni che sta al Cafè del Lorenzo C.: così ci piace la vita Pata PerCorso: quando ti vedo non ho il xmondana! tutti. Sarina. Federico O.: così ci piace messagbacione al mio amore, ti penso coraggio di avvicinarmi per parlare con te, mi piaci un casino. By quella xgiare… Unmentre sono qui con Albe. Un del Poco Loco. bacione. a quanto sei bello Alessandro G., Antonio: se tu ingrassassi, saresti Mnon rimanere solo, ci sono io! ono le h. 17.47 ed io e la Marti x figurino! Peccato che sei tropil mio fratellino Giovanni di Li Ssiamo qui al Pata Pizza, forse pounmagro. x Punti: sei fora di gabbu. Io ti vedo. siamo troppo vecchie per scrivere tutto lo staff del Pata Pizza: siete ancora su S&H, ma vogliamo ringrache bello che sei, ah ah xgrandi. Perah.Ilario: G. N. ziare il Pata Pizza che ci sfama a Giulia C.: ricordati sporca dentro e tutte le ore del giorno e della notte, un ringraziamento speciale e un xfuori, ah ah ah! Un saluto a tutti da Nata e Sara. bacio. La Marti e la Fla. i ringrazia Pata Pizza per la perManuele P:: mi se ti tagli le Carlo: sei immaturo però sei trop- Ssona stupenda che mi avete fatto Abasette!! xpo in gamba, sei un ragazzo splen- conoscere. Grazie mille. Stefano. rovolino ha un figlio, e solo noi 9/01/2010 K. sei la mia vita. Ti Psappiamo chi è! Viva il presidendido. Baci M. 0amo da morire. te. ci ritroviamo qua da Pata Pizza, Eun bacio alle h. 01.16 a Cros, Spillo rifatti il ciuffo. Una fan. 16/01/2010 con voi Sara e Deny. Fede, Carlo, Elisa e Danilo, perché mangiare è salutare ah ah ah. Grazie, bel sabato Gio.

la bla bla i mormorii di Alghero! Immortali ah ah ah! Aless.

B

Vi adoro patate. Natasha. ono il cervello di Jimmy, cercasi padrone poiché il mio è inutile.

S


8

Itinerari di Sardegna

a cura di EMANUELA RAVOT

Sindaco: Pierantonio Bardanzellu Abitanti: 4.159 Altitudine: 44 mt s.l.m.

SANTA TERESA DI GALLURA Dal porto alle spiagge.

Feste tradizionali: San Pasquale (Maggio), Sant'Antonio da Padova (Giugno), Santa Reparata (Settembre), Santa Teresa d'Avila (Ottobre) Come raggiungerla: Da Sassari. S.P. 90 98 km Da Porto Torres. S.P. 90 99 km Da Olbia. S.S. 125-133 62 km Da Cagliari. S.S. 131 296 km Sito web: www.comunesantateresagallura.it Per raggiungere la nostra meta sarebbe ideale arrivare dal mare: la cittadina di Santa Teresa di Gallura, si erge su un tavolato roccioso proteso verso il canale delle Bocche, in cui s’incunea il Porto di Longosardo, moderno ed attrezzato, recentemente arricchito da un chiostro che nel periodo estivo si trasforma in un piccolo teatro. Ma a colpirci saranno soprattutto i colori: il blu-verde del mare e il rosso-arancio delle rocce, e vale la pena di raggiungere Santa Teresa anche con l’auto. A caratterizzare Santa Teresa è la sua storia: l’impianto urbanistico del centro abitato, infatti, fu disegnato dal Re (1807) con una distribuzione geometrica delle vie che s’intersecano ad angolo retto su modello di Torino. Il Decreto Regio di Vittorio Emanuele I (12 agosto 1808) ne determina la nascita, ed in seguito ottiene l’autonomia amministrativa da Tempio (1821). Successivamente fu edificata la Chiesa di S. Vittorio (1835-1838), dall’architettura semplice, che custodisce all’interno il Cristo Crocifisso “Vivo”, gli argenti sacri donati da Maria Teresa (1811) e un’icona proveniente dalla Russia centrale (1700). Dalla piazza della chiesa può iniziare la visita al centro storico che si sviluppa attorno alle due piazze principali, Piazza San Vittorio e Piazza Vittorio Emanuele I, su cui si riversano le numerose vie disposte a scacchiera. Piazza San Vittorio si può raggiungere attraverso via Maria Teresa e

Spiaggia La Rena Bianca

da qui prendendo via XX Settembre si giunge in breve alla maestosa Torre di Longonsardo (1577), edificata dagli spagnoli. Un pilastro centrale sorregge la volta a tutto sesto della Torre dotata di una cisterna per la raccolta dell’acqua piovana (recentemente restaurata), che veniva utilizzata tramite un canale incavato nella parete. Intorno alla costruzione centrale vi era un perimetro murario (in alcuni punti ancora visibile) che si prolungava verso nord e poi voltava ad est per ritornare alla Torre. Presumibilmente un tempo, un passaggio sotterraneo univa la Torre alla costa. Dalla Torre si coglie uno stupendo panorama sulle Bocche di Bonifacio e sulla Corsica. Per chi volesse percorrere un itinerario tutto spirituale sono da vedere alcune chiese dell’abitato: San Pasquale Baylon (1774/76) realizzata in granito a vista con un gran porticato in facciata, ripetuto al livello superiore solo per i due archi centrali, con all’interno un Battistero in legno (1890); Santa Lucia (1890) e San Tommaso a Porto Pozzo (1930). Le chiese visitabili nell’agro sono: Nostra Signora del Buoncammino (1600) che conserva una statua in marmo della

Madonna (1628) ed ha pianta a croce latina con cupola sul presbiterio, mentre all’esterno, sul lato sinistro c’è un portico, a destra il campanile a vela; la Chiesa di Santa Reparata (1851) ha tre campate, tetto in legno e campanile a vela rientrato; simili tra loro sono la Chiesa di San Giuseppe e San Michele (1930). Per chi poi vuole ancora muoversi nei dintorni di Santa Teresa è opportuno visitare l'insediamento nuragico di Lu Brandali, sviluppatosi ai piedi e lungo le pendici di un promontorio granitico, i resti di un nuraghe "a corridoio", il tipo più diffuso in Gallura, sono circondati da un antemurale provvisto di diverse torri, un villaggio di capanne, con ripari sotto roccia ed una tomba dei giganti (XIV - X sec. a.C.). Della struttura resta ben poco ma dall’altura si domina il mare e si colgono le colline circostanti sovrastate da attigui nuraghi: Vigna Marina, Stirritoggju, La Colba, La Testa ed altri minori. Interessante è anche il complesso di La testa costituito da un villaggio di capanne circolari e da un nuraghe posto su un'emergenza granitica, del quale si conservano pochi tratti di

Veduta notturna del Faro di Capo Testa


Itinerari di Sardegna

Veduta di Valle dell’Erica

muratura. In prossimità del rio Li Lucianeddi, si conservano anche i resti del sepolcro principale di questo villaggio: una tomba dei giganti situata in proprietà privata (XIV-XI secolo a.C.). Per chi abbia voglia ancora di un po’ di storia, superato l'istmo di Capo Testa, in direzione della baia di Santa Reparata, fra stupendi scenari di pietra, c’è insediamento romano di Capo Testa che conserva anche i segni dell’attività estrattiva del granito esercitata durante il dominio di Roma (II sec. d.C.). Nelle località di Capicciolu, Li Petri Taddati, Cala Spinosa, si possono osservare i punti di estrazione del sistema di sfruttamento "a gradoni”. E per concludere l’escursione non può mancare la scoperta delle numerose spiagge teresine, alcune site alla periferia del paese, altre più lontane in direzione Palau o Castelsardo. La spiaggia La Rena Bianca, situata alla periferia nord del paese, è Bandiera Blu Europea dal 1987, certificazione che controlla, a cadenza quindicinale, le acque di balneazio-

ne; lunga circa 300 metri, è formata da sabbia finissima, che in alcuni tratti assume un colore rosa per la presenza di minuscoli frammenti di rocce e di corallo. Percorrendo 3 Km. in direzione Capo Testa. arriviamo alle spiagge di Capo Testa, Rena di Ponente e Rena di Levante. Litorali sabbiosi con calette rocciose e macchia mediterranea. C’è poi Cala Spinosa e all’estremo capo troviamo il Faro di Capo Testa. Per raggiungere altre spiagge si percorrono sentieri interni: per arrivare alla Valle della Luna che offre cale stupende, da Capo Testa, s’imbocca la strada verso sinistra e, a circa 1 Km, in prossimità di un gruppo di villette si prosegue verso destra fino a raggiungere un piccolo piazzale dal quale si può accedere al sentiero che dopo 700 metri tra cespugli e macchia mediterranea arriva alla valle. Se, invece, dopo 1,8 Km circa svoltiamo a sinistra in direzione Baja di Santa Reparata, c’è una spiaggia sabbiosa con calette rocciose e macchia mediterranea. I fondali limpidis-

9

simi e le ricche scogliere la rendono adatta ai sub. In direzione Palau, dopo il bivio per San Pasquale, a 6 Km, girando a sinistra alla casa cantoniera, si arriva alla spiaggia di Porto LisciaSciumara, un vero paradiso per chi pratica windsurf. Sulla stessa strada, a circa 4 Km, c’è Cala Sanbuco. Nel tratto di costa più settentrionale della Sardegna c’è la spiaggia de La Marmorata, una grande spiaggia di sabbia bianca con calette rocciose e l’immancabile macchia mediterranea. A circa 15 Km dal centro urbano di Santa Teresa in direzione Palau (S.S. 133) c’è la Valle dell’Erica, litorale formato da minuscoli chicchi di granito ed enormi massi levigati dal vento. Seguendo la S.S. per Palau, si supera il bivio per Valle dell’Erica, dopo 1 km circa si svolta a sinistra e si segue l’indicazione per Conca Verde. La spiaggia offre spettacoli incantevoli soprattutto per la macchia mediterranea e per gli alberi ad alto fusto, e tutta la costa ha diverse piccole insenature. Percorrendo la litoranea in direzione Castelsardo, dopo circa 3 Km si svolta a destra e si prosegue lungo una stradina asfaltata che raggiunge la spiaggia di Lu Poltiddolu. Sulla stessa strada ma a 5 Km. da Santa Teresa svoltando a destra, si arriva alla spiaggia di La Liccia, una distesa di circa 1 Km di sabbia bianca.

Numeri e indirizzi utili Ufficio Turismo e Spettacolo. Tel. 0789.754127 (Piazza Vittorio Emanuele I, 24) Municipio. Tel. 0789.740900 Consorzio Operatori Turistici. Tel. 0789.756111


10

EVENTI IN SARDEGNA

a cura di Emanuela Ravot

Marco Mattei: Come mi vuoi. Mancato di poco l’appuntamento sassarese con Marco Mattei ed i suoi quadri, esposti alla Frumentaria nella seconda quindicina di Gennaio, abbiamo avuto il privilegio di godere di ciò che “resta” della mostra, intitolata Come mi vuoi, nello studio di via Thiesi 5, a Sassari. Ogni opera, se ben collocata, fa parlare anche il muro su cui poggia, e lì nello studio dell’Artista, le opere sono, quasi, accatastate, recuperando ulteriormente l’angoscia che vogliono rappresentare. Non spaventatevi, è difficile rendere a parole l’Arte; io le ho trovate bellissime le “sue donne”: umane, reali, sofferenti, quasi da toccare, accarezzare, consolare. È ancora molto giovane ma abbiamo la certezza di trovarci davanti ad un artista maturo. Scoprire poi che ha rappresentato uno stereotipo femminile, creature solo immaginate ma non meno vere, icona ed essenza della contemporaneità, ci stupisce ancor di più. Se le donne della tv che seguono un canone di bellezza tutto esteriore, da carta patinata, mai espressione d’interiorità, la bellezza di Marco Mattei è maltrattata con una pittura tutta graffi e buchi. “Dipingo con l’acrilico sulla ruvidezza di un pannello che è in realtà un materiale edile, una sorta di muro. È il contrario di

ciò che dovrebbe essere per rappresentare belle donne; in più io le ricopro di colature: sarà trucco, lacrime, sbavature di colore; ognuno può vederci ciò che vuole in questo che è quasi un monocromatismo e riporta alla mia origine di disegnatore e ritrattista. Si tratta di una denuncia al nostro tempo e un restituire un po’ di dramma a tutto questo apparire!”. Il trentaduenne artista sassarese ha formazione classica: l’Istituto d’arte, l’Accademia ed ora insegna discipline artistiche nello stesso istituto da lui frequentato in passato; qualche soddisfazione alle spalle: mostre personali e collettive e primi premi ad importanti concorsi nazionali ed esteri. “La mia produzione si è stabilizzata, è diventata più matura e seria. Cerco di tenere alta la qualità; faccio lunghe pause per riordinare le idee poi lavoro per realizzare quello che ho pensato, immaginato. Nell’ultima mostra le mie donne le ho messe davanti agli specchi. Mi sono chiesto: queste donne di plastica come si vedono? Si riconoscono in ciò che sono diventate? Da questo interrogarmi scaturisce la creatività; il ritratto che eseguo su commissione è altro, mi toglie da tutto questo “impiccio creativo”, è solo esecuzione, puro allenamento”.

Marco Mattei parallelamente svolge la carriera di illustratore per la Facoltà d’Agraria, un lavoro che gli consente di tenere la mano allenata per non dimenticare come si disegna. Marco Mattei può essere contattato al 338/6198390 o all’indirizzo e-mail mattei.marcomario@tiscali.it.

Appuntamenti Marzo in Sardegna Sassari - Palazzo di Città, ore 21. Stagione di prosa: La lezione

3 MARZO Sassari - Teatro Verdi, ore 21. I grandi interpreti della musica classica: Concerto dei Salzburg Chamber Soloist

10 MARZO Sassari - Sala Sassu del Conservatorio di Musica, ore 20. Rolling my life: concerto di S. Corsi e G. Dettori

3/7 MARZO Cagliari - Teatro Alfieri, ore 21. Invito a Teatro: Ultimo Giorno

11 MARZO Sassari - Teatro Verdi, ore 21. Balletto: Giulietta e Romeo

4-11-25 MARZO Sassari - Biblioteca Comunale, ore 17.30. Ciclo di conferenze su Sassari antica

12/13 MARZO Cagliari - Teatro Lirico, ore 20.30 e ore 19. Orchestra del Teatro Lirico diretta da A. Vedernikov.

5 MARZO Sassari - Palazzo di Città, ore 18. Presentazione della guida su Palazzo di Città e virtual-tour Cagliari - Teatro Lirico, ore 20.30. Stagione concertistica: concerto del violinista Nikolaj Znaider e del pianista Robert Kulek Cagliari - Archivio Storico Biblioteca Generale e di Studi Sardi, ore 21. Incontri con la musica: culture a confronto. Il pianoforte tra classicismo e romanticismo (recital)

13 MARZO Sassari - Teatro Verdi ore 21. Memorial Costia Russo

19/20 MARZO Cagliari - Teatro Lirico, ore 20.30 e 19. Stagione concertistica: Wonderful Town

14 MARZO Sassari - Teatro Ferroviario, ore 18. Tutti gli uomini del Barone Cagliari - Teatro del Conservatorio, ore 21. Balletto: Giulietta e Romeo

21 MARZO Sassari - Teatro Ferroviario, ore 18. Mascherata Universale Sassari - Piazza Duomo, ore 19. Equinozio di Primavera: evento di danza, moda e parole

15 MARZO Cagliari - Teatro Lirico, ore 20.30. Stagione concertistica: concerto della violinista Janine Jansen

22 MARZO Sassari - Palazzo di Città, ore 21. I Concerti di Primavera: Ensemble Ellipsis and Friends

7 MARZO Sassari - Teatro Ferroviario, ore 18. Monnezza!

15/16 MARZO Sassari - Teatro Verdi, ore 21. Stagione di prosa: Il gabbiano

26 MARZO Sassari - Teatro Il Ferroviario, ore 21. Il soldatino di piombo (favola musicale)

18 MARZO Sassari - Palazzo di Città, ore 21. Musicomica: Le due tarde 19 MARZO Cagliari - Archivio Storico Biblioteca Generale e di Studi Sardi, ore 21. Incontri con la musica: culture a confronto. C'era una volta... in Sardegna (recital di fiabe)

Cagliari - Archivio Storico Biblioteca Generale e di Studi Sardi, ore 21. Incontri con la musica: culture a confronto: Arie irlandesi e celtiche 27 MARZO Cagliari - Teatro Lirico, ore 19. Stagione concertistica: concerto del Quartetto Ysaÿe 28 MARZO Sassari - Teatro Ferroviario, ore 18. Piume 29 MARZO Sassari - Alghero - Castelsardo Inizio dei Riti della Settimana Santa Sassari - Teatro Verdi, ore 21. Stagione di prosa: I giganti della montagna 30 MARZO Sassari - Teatro Verdi, ore 21. I grandi interpreti della musica classica: Concerto del pianista jazz Enrico Piaranunzi 31 MARZO Sassari - Sala Sassu del Conservatorio, ore 21. I Concerti di Primavera: Roberto De Leonardis al pianoforte


S&H

11

da Lady Domini - Sassari e da Il Galeone - Porto Torres ti devo dire una Alessandro M.: come faccio senza Febbraio, Carnevale a Percosa,Massimo: 21Tottubella con tutti i carri delle ti voglio un mare di bene e xdi te? Ti voglio tanto. Simona. borgate, partecipate anche voi e non non solo. P.S.: smetti di fumare capite: per te che sei lontano. Non lo so! ve ne pentirete. Ciao Chri. to?? Claudia. x er compare Fabrizio: vai piano in er l'amore mio conosciuto in un mia piccola stella: ti amo da P furgone. By 85. Pmomento difficile, per lei che ha xlamorire. La tua mamma Simona. diradato le nuvole più nere, per lei l magrone è tornato in città!! more domani è San Valentino ma I che ogni bacio è un'emozione… ti voglio bene amore, lo sai Claudia. Asai quanto ti amo? Ti amo mi! la mia principessa che amo più di Finalmente… ti amo, voglio sposarMassimo. x ogni altra cosa al mondo. Buon San ti. 1 Maggio 2007. Un bacio /02/2010 ciao Francesca, un Valentino per domani. Ti amo Kako. 6bacio grande da madrina. Bacio Giuliana. Paolo il barista: ma quand'è che ti anche a comare. mico mio, tu di fumo non ne capi- xaccorgerai di me? Baci una spasiscusami, mi manchi, ma Asci niente! Antonio per te. mante. Armando è meglio così! omani è San Valentino amore Valeria VM2: sei il mio amore più ene, mangiamoci un hambovo, Dmio, e per questo amore mio xbello! Tesò n.c.m. t.v.t.m.t.b.x.sé. Bsenza ketchup però! Kakà Manu auguri! Ti amo immensamente ora e By Krjsten. Bella cugi. By Bicio Fabri. polpettona e Mary per sempre. per sempre. Stupendo! Paolo: i tuoi baffi mi eccitano da iamo qui da Lady Domini a manAntonio: ajò sveglia. By la tua xmorire. By una spasimante. Sgiarci un bel paninozzo, io e xtopolina/gallina. Mauro degli VM2: sei troppo Fabiokè, però Fabiè proprio all'ora Piero di Osilo: ancora non hai xbravo, eh bello sguardo. Baci delle iaddine mi fai da mangiare!? ximparato a farti 2 poli di cavoli Krjsten. Un bacio. Marcy. la cantante black ovvero Krjsten: sei tuoi, ma speriamo che presto impaiao sono un ex ragazzo super cic- rerai, perché sei adulto ad hai anche xun talento. Un bacio il tuo partner. Ccione, tra qualche giorno perderò una bella faccia da poeta. By un tuo n bacio grande per Bicio. Ti voglio il lavoro, e mi toccherà vendere la Utroppo bene. Bacioni by Krjsten. carissimo. mia Alfa 147 e rientrare da Thiesi, P.S.: VM2 forever. iao amore mio, sei la cosa più dove ora vendo pannolini e dentiere. Mirko: bè che dire, un vero canC bella che potessi avere, grazie di Aiutatemi vi prego voglio lavorare. x tante con un'estensione vocale da tutto, ti amo tanto tanto. Baci il tuo rottolino amoroso du du da da 10. By Fabri e Krj. amore. Tda… a tutti voi, oggi la serata con pero che quest'anno sia un anno Anto Giovy Ale Ciao i VM2, io e Bicio canteremo di 16/01/2010 Noemi Giuda e Lory W la disoccu- Smigliore di quello passato. S. S. brutto come sempre. Baci. P.S.: Vale pazione. opo tanto tempo sono riuscita a mangiare le pizzette e anche un paninone, mamma mia.

D

Lazio 1900.

Fabrizio D.: sei un asino, non giocare più a calcetto che hai i piedi quadrati. By la greffa di Li Punti.

x

ma dove sei? Bicio sei troppo fuori, t.v.tr.m.tr.b.x.s. M2! I migliori I love you. By booh!

V


12

Radiodistorta

Da_Radiodistorta >>>

lux

di Paolo Pintus Era da mesi che non mi concedevo un'intervista faccia a faccia, il vecchio e classico aperitivo insieme, moleskine e penna alla mano, a sentire e parlare con un panino ingurgitato di tutta fretta per pranzo, mentre si è in ascolto e si parla col boccone ancora in bocca. Incontro Luca Usai che è l'una del pomeriggio, incontro così il cinquanta per cento che costituisce il duo elettroacustico Lux, che da un semestre buono si muove istericamente in giro per locali e buchi e manifestazioni musicali nella realtà cittadina e provinciale e non. Incontro Luca (voce, chitarra, piano) che con Matteo Anelli (percussioni anelliche, cajon, cori, aggeggi vari) - l'altro cinquanta per cento, per capirci - hanno tirato su questo solido duo che spacca in due una serata live, dividendo in strutture simmetriche di armonie e suoni e movimenti nevrotici che vanno da un repertorio di cover melodiche italiane e indipen-

denti e passate - vedi il tributo massiccio a CSI, PGR e tutta la cricca festante che ha ruotato attorno al periodo italiano, passando per Marlene Kuntz, Bugo, Afterhours e l'onirico di nicchia Dente -, per arrivare alla bella e buona prolifica produzione propria di schitarrate ansiogene, fatte di frulli svolazzanti di liriche vetrificate e acide, pestate e cementate da ritmiche percussive secche e vivide. Di loro si è sentito tanto in giro: chi c'era ha parlato di una serata che sembrava salire di febbre brano dopo brano al Bar Azuni; o di un legnata in faccia per violenza nella performance l'ultima, per l'esattezza, stando al tempo in cui si scrive il pezzo - a la CicloOfficina. In una manciata scarsa di stagione compositiva e eventi live viene fuori un calendario di rispetto, e meritato plauso per il seguito raggranellato che Lux si porta dietro ai live, come un'accolita di non si sa bene cosa. "Il progetto Lux è nato meno di anno fa", racconta Luca, "è nato per un'esigenza personale di scrivere musica, creare e comporre subito dopo un periodo di pausa forzata. Ho contattato Matteo per l'essenza della sua persona, per affinità, alla ricerca di un connubio tra la sua esperienza musicale e la mia". Matteo viene dalla vecchia frangia di Ozelo, dagli attivi Sette Miglia; Luca è stato quei fastidiosi Endorfine che vedevi un po' ovunque poco più di dieci anni fa, oggi diviso tra Lux e progetti paralleli come l'Associazione Culturale Archè, i Meighina. E si scivola via, così, verso l'ascolto brano per brano -tutti disponibili in versione live su www.myspace.com/luxeletroacusticduo-; si attinge da "Proteggimi", per prima: forse il brano migliore della produzione contemporanea, per arrivare alla corrosa e vecchia - a giudicare dalla data della composizione - "Stimoli": Generazione di codici a barre […] voglio una posizione comoda, voglio un orgasmo anomalo, recita. "Stimoli è del vecchio repertorio degli Endorfine, ancora oggi qualcuno la canta, e la cosa mi piace parecchio", racconta Luca, vecchia guardia della musica locale, che parla di Alfredo Murtula e lo ringranzia e ricorda con affetto, che incalzo a parlare della realtà locale

cittadina, a distanza di così tanto tempo: "La musica qui in città sembra divisa in compartimenti stagni dove ognuno ha la propria tribù", mi spiega, "sembra mancare una scena precisa, forse occorre isolare dei nuclei singoli, e rendere l'immagine precisa della musica".

Il carosello di suoni e brani inediti affonda il dito nella produzione indipendente italiana, in quel suono acido e febbrile che fu dei primi Afterhours, che si ritrova nei Verdena. "Voglio chiarire un punto", mi ferma quando parliamo di "Stimoli": "Voglio chiarire che il rock in sé non è un atteggiamento, non può esserlo perché va vissuto, è da vivere: il progetto Lux parte dal progetto principale che è comunicare, prima di ogni cosa: è un comunicare volutamente cantautoriale. La musica in questo modo si trasforma, diventando piedistallo della parola stessa". E da questo punto il progetto Lux trova una forma precisa, sarà la professionalità e la voglia di fare, sarà l'aria che si respira quando parliamo; una vera passione che traspira già da precisazioni chiare come "comunicare, l'aspettativa è questa, o più precisamente è vivere di quello che ci piace fare, o meglio: è più una volontà che si avverte".

Contatti: 347/2157298 redazione@seh-net.it


S&H

13

da Asterix - Sassari e dal sito www.seh-net.it er il mio dj preferito Giaks: sei D. il porta pizze più bello che ci questa persona piace il tuo stato. P troppo bello e troppo speciale, xsia: lascia Valeria e mettiti con AGridaaaa. By 111. grazie per tutto quello che hai fatto me. Un bacio Sara M. a rugiada del mattino bagna i e continui a fare per me, e scusami er Roby L.: sei il nostro zietto pre- Lpetali di rosa ma anche la cacca davvero per tutto quello che ti ho Pferito, ci mancano tanto i nostri giri di cane! By… e gà ti cunnosci!! fatto passare, ti voglio troppo bene nella tua piccola Opel Corsa bianca er Tore di Li Punti: falla cagliaaaa! bello! Mille baci dalla tua piccola con l'impianto a palla che ci fa sogna- PBy I. P. giuggiola Ale. P.S.: un bacio da Maria Paola. In bocca al lupo per la re "tunz tunz tunz", ti vogliamo bene oggi pizza qua da Asterix, io nostro piccolo zietto, ti riempiamo di tua carriera da dj. Anche non so come facciano a farle così baci. Le tue piccole nipoti A. e M. P. buone e leggere. Bravi pizzaioli. M. grazie per l'amicizia che uando la volpe non arriva all'uva, Federica ci hai fatto credere... Ti saluta L. P. innegabile che da quando tu mi Q abbassagliela!! È vuoi, punto tutto su noi. er Simone P.: sei troppo bello, mi razie di far parte della mia vita. Ti Sorprendimi. Splendi di rivoluzione P piaci tanto da 3 anni, indovina chi sono? Se hai capito mandami un Gamo dal 1° giorno che siamo usci- tu. Amoriii 25/12/2009. messaggio. Il mio numero lo hai, un ti insieme 05/09/09. Sei unico. Ti D.: patatone ci voglio credere!! amo per sempre. By Aisha. bacione. Ciao bellissimo. xAle Ti voglio bene! Troppo importante i che sei troppo bello. Gavino ti per me!! Sarah. Silvietta: sei la più bella di tutte, xBrasile. io fossi in Stefano scapperei in Mamiamo, sei stupendo. Baci i la bionda di Stintino: tuoi ammiratori. PerseiRoberta nei nostri sogni. Dai ragazzi di n saluto al benzinaio più folle di Porto Torres. Graziano: sei troppo bello, cavolo xsimante ti vorrei tutto per me. Una tua spa- USassari, il benzinaio che "spacsegreta. ca". By Alex. Davide L. fanfarrone!


14

CD del mese a cura di Frank M. Roche

Pur non potendo avere un'idea precisa nel momento nel quale sto scrivendo di come siano andate effettivamente le cose, scommetto ugualmente che il festival di Sanremo, appena concluso, avrà lasciato come sempre dietro di sé un lungo strascico di polemiche che andrà via via ad accompagnare le nostre giornate ancora per un bel pezzo. Cantanti indispettiti, pubblico insoddisfatto (o entusiasta), audience altalenante, solita storia insomma. Magari, nonostante le premesse (tante defezioni dell'ultimo minuto per una o per l'altra ragione), si potrà chiamarlo ugualmente un grande successo.

A dirla tutta, fin da ora possiamo parlare di vincitori (e senza usare la palla di cristallo!), se non in termini assoluti, almeno in termini di fan. Mi riferisco in particolar modo ai Sonohra, band originaria di Verona, composta dai fratelli Luca e Diego (28 e 24 anni). "Metà" sarà il nome del loro album che, potete scommetterci, uscirà nella seconda metà di Febbraio (e ci accompagnerà quasi di sicuro per tutto Marzo insieme ai mille altri album post-Sanremo) e sarà sicuramente un punto di riferimento

per tutti quei teenager che amano il genere rock-pop, ma soprattutto l'immagine molto charmant che forniscono i due giovani musicisti, potremmo dire ispirati al genere Twilight che va tanto per la maggiore in questi ultimi tempi. Tuttavia, se i Sonohra non dovessero fare al caso vostro, potreste sempre decidere di prendere in considerazione i Finley. E' prevista, infatti, per il 12 Marzo l'uscita del nuovo album della pop-punk band che si intitolerà "Fuori!". Il gruppo di origini milanesi fondato da Marco "Pedro" Pedretti e soci, in attività ormai dal 2003, si è ritagliato uno spazio sempre più consistente nel panorama musicale italiano, ahinoi, pur concedendo veramente poco all'originalità (molto meglio il taglio di alcuni loro video). Nell'eventualità mettetelo pure nel vostro carrello. Per quanto riguarda invece gli album "d'importazione", sono diverse le chicche che questo mese vi proponiamo, insomma, da etichettare come "imperdibili". Vi dico solo un nome tanto per iniziare: Peter Gabriel. Il grande musicista cresciuto negli storici Genesis ma con una successiva ed eccezionale carriera da solista, tornerà agli inizi di Marzo (la release ufficiale è prevista per il 2 negli Stati Uniti) con un album nuovo di zecca: "Scratch my back" . A dire il vero, deludente il fatto che si tratti "soltanto" di cover ma, decisamente emozionante il fatto che sia proprio lui ad interpretarle, con tutta la sua verve ed originalità innate. Segnatevelo, perché

potrebbe essere veramente un album storico. Ma il 2 Marzo sarà una data importante anche per un altro duo di ottimi musicisti: gli Inglesi Groove Armada. Andy Cato e Tom Findlay pubblicheranno infatti il loro ottavo album dal titolo "Black Light". Dal trip-hop all'House c'è da aspettarsi una bella sferzata di energia da questa band veramente affiatata e ricca di talento. Ma non è tutto! Chi di voi si ricorda dei Gorillaz? Certamente la virtual band inglese deve il suo successo alla qualità dei membri che la compongono: due su tutti, l'eclettico Damon Albarn (leader dei Blur, reduce dalla recente collaborazione all'ultimo lavoro dei Massive Attack) e Jamie Hewlett (ottimo fumettista). Non solo. I Gorillaz hanno sfondato grazie alla loro capacità di reinterpretare il rock

moderno (sconfinando spesso nei territori dell'hip hop e del trip-rock) con uno stile sempre alternativo ed accattivante che mescola armonie commerciali a pezzi più complessi e di valore. Il titolo dell'album sarà "Plastic Beach" e cercherà senza ombra di dubbio di bissare il grandissimo successo di "Demon Days" (15 milioni di album venduti!) datato ormai 2005.

Altra attesa uscita, sempre in ambito internazionale, sarà il nuovo album della ex-enfant prodige Avril Lavigne. Posticipato a Marzo di quest'anno, l'album, ancora privo di titolo, ma già bello che finito, rilancerà sulla scena mondiale la giovane cantante ed attrice canadese. Beh, non ci resta che attendere ancora un po'. Siamo in chiusura. Giusto di passaggio, ricordo a tutti gli amanti del progressive e dello speed metal, il tour europeo degli italianissimi Secret Sphere insieme alla famosa band tedesca dei Gamma Ray, reduce dal nuovissimo album "To the metal". Da non perdere! Bene, siamo ai saluti, non mi resta che augurare a tutti un buon ascolto. Al mese prossimo!


S&H

15

da Samuel Giò Pizza - Sassari

Alessandro D. ti amo. By Erica. xmio fratello Salvatore: t.v.b. ggi 14/01/2010 stiamo aspeter la cassiera: sei troppo bona. O tando la torta di mele, ma senza PBy Gino. mele perché sono cadute tutte dalono Mario S., sono simpatico, l'albero. S con qualche foruncolo ma simpaa lu cabbu candareri più fosthi di ticamente grezzo. Ciao! PSassari: fallu baddà, fallu baddà. 2/02/2010 stasera in pizzeria Franco come te non ce n'è ouu!! A ciaffu a lu faveddu!!! La bomba kil- 1con il porta pizze più bello di ler. Un saluto da Ale, Nanni, Andrea, Davide ecc… e combricola. alvatore sempre con noi. Davide alè. la Meridiana per sempre.

Samuel Giò Pizza! Ciao Mariolì by Veronica. P.S.: un saluto alla cassiera che anche se la fanno a pezzi è simpaticissima. Ciao! iao sono sbrodolino, sono con peschina un bè depressi aspettando la consegna di via Toscanini. W la pizza. Veronica ti voglio bene, solo perché mi hai regalato un cuoricino tanto morbidoso, sei speciale. Ciao! mio cugino Salvatore: ti voglio bene, per sempre nel mio cuore. Maria. Davide P.: sei il più bello della Meridiana. By tutti noi. n baciolissimo al mio buccinic, ti amo tanto tanto. Tua per sempre Alex. iao a tutte sono molto sexy, se mi volete trovare… cercatemi. Ciao un bacio a tutte. ono Mario S. non so che fare quindi rompo le scatole alla cassiera. uca S. sei la mia vita, ti amo da morire, sei unico. Ti amo. Alessandra B. di "Ru Monti": volevo dirti che mi fai incavolare come una iena a volte, però poi mi fai un sorriso e passa tutto. Ti amo amore mio.

S C W P. sei sempre nei nostri Salvatore cuori. Jessy e Bibbo. al mio sbrodolino tropUnpobaciotto bono. By peschina. oe io e sbrodolino oggi abbiamo A O festeggiato il giorno di non San Valentino, ti ho regalato il mio cuore. x Non maltrattarlo, ah ah ah, va bè. Ciao Mariolì sei unico, ti voglio bene. U By Vè. 2/02/2010 cess sbrodolì chissà 1se tra un mese leggeremo questi messaggi insieme… è ora della con- C segna. Ciao a tutti. Mascì sei unico e speciale. 1 kiss for you baby! By pesky. ggi c'è la grande Inter e come al solito vincerà. La guardiamo al circolo da Pieruzzo e poi paninozzo da Renato. "Nulla essere!" Bacio la Meridiana per sempre. essica F. ti amo per sempre.

O J

S L x


16

S&H

da Progetto Sport e da Il Muflone - Sassari iao Marcella ti fa bella, la tua iao Nello la tua Roma non serve, Sara la porta pizze più sexy di C A voce fa arrivare l'estate in antici- Cio tifo Napoli, tiè tiè. Sassari, quando passi smollegpo perché scalda tutto quello che aluti a tutti da Asterix, al naso giando sveniamo da quanto sei hai intorno. G. A.A. ti amiamo alla follia, mi ricordi SMarcello, al polpo Stefano e alla bella, la primavera, la mia pizza preferita. 3/01/2010 Juve-Roma 1-2. patatosa Fabrizia fici fici fuuu! 2Poveri gli juventini e dai amò l'an- tefania ti amo tantissimo. Tuo iao Federica sono M. A., da quando no prossimo vi rifarete. Un bacio SEma. Cti ho visto, non ho capito più niente mussittone. della mia vita, ma ho capito che sei l'ubbè c… di piombo hai vinto a Stefano il topone: amore mio Ebiliardo come al solito, il c… non nica cosa che vale la pena vivere. M. A. incinta… sto scherzando. ti manca, peccato che hai rotto le xVaisono lle mie due care giocatrici di biliarvai e girazzi li… Ti amo. Cate. scatole con i tuoi bla bla bla, e Ado: come tenete voi la stecca in l mio pesciolino adorato: tu mi hai muddu quando giocano gli altri. Baci mano e centrate le palle non lo fa nessuno. La cognata. A sposato e tu mi hai Patty, ciccina e C. caricato, ora mi gratti Deborah: vai a ietro lascia le donne degli altri, hai e mi ami da matti. Ti A farti friggere Pgià rovinato una storia importante. amo. Marcy. intanto non vuoi h Giusè ma me l'hai trovato l'olla mia cognata vista neanche con Orecchino? A la tua magrezza, ti preferita: a al Muflone per vedere la nera bonaaa! L'unico tuo mancano le tette. Vengo Milena troppo bella, e per bere la difetto è aver sposaBy le tue fan. bionda Sambrinus troppo buona. to Roberto, però io ti iao amore mio, amo lo stesso… iancà muoviti a guarire perché ci è inutile che C Cognata. bari sempre, tanto Gmanchi tanto, ci mancano le tue schiappa sei… e pizze e la tua simpatia. Andrea e cala 40 giocata da lo sarai! Ti amo Miriana. S F. bottone e automussittone. lavaggio Giò finita omplimenti al mastro Sambrinus 100 a 270, ogni more smettila Ce al cuoco Muflone! sussa oii! Adi giocare alleci h mà!! Mi ritiri per favore i pantamia cognata. Hai macchinette, Oloni stesi, ho paura che piova e Afatto gol! Sei bella, servono i soldi per non ho cambio. P.S.: la pasta al brava, la migliore di andare in viaggio. Trovate le cassette dei SEGNALI DI FUMO nei seguenti locali: SASSARI: SASSARI: Asterix, Bar Oblio, Cafè Lila, Di Fronte al Comune, Il Muflone, Lady Domini, Los Cornetteros, Progetto Sport, Samuel Giò Pizza, Scalodero, Triò. ALGHERO: ALGHERO: Pata Pizza. TORRES: PORTO TORRES:

tutte. Fregatene delle invidie. Chi ha magrezza non ha cervello. Cogny. more non giocare alle macchinette che rimaniamo in mutande. Ti amo moltissimo.

A

Il Galeone. Puoi inviare i Segnali di fumo anche dal nostro sito -net.it web www.seh -net.it.

Ti amo da morire. Tuo Cicci. iamo al Progetto e quel c… mi ha battuto a pong. P.S.: abbasbrutta gaggia, da appartiene.

S

ping sa le mani chi non ti

forno era buonissima, peccato che mi hai lasciato solo la teglia!! ravo Sergio, finalmente ti sei tagliato quel pizzetto, va bè che lavori in pizzeria, ma il pizzetto era troppo! Mettiti una pizzetta. h Milè sorridi che sei la cameriera più bella del Muflone e ti vogliamo troppo bene.

B

O


18

Mistero

La Quarta Dimensione: Il conte di Saint-Germain. di Daniele Dettori Chi era (oppure chi è) il Conte di SaintGermain? Se sapessimo rispondere a questa domanda avremmo sicuramente compiuto un bel passo avanti nel mondo del mistero. Grande affabulatore, alchimista, da alcuni considerato immortale, da altri un gran ciarlatano e da altri ancora una spia al soldo della Prussia, la figura di SaintGermain rimane avvolta ancora oggi da una cortina di fumo impenetrabile che sicuramente ha contribuito ad alimentarne il mito e le leggende che la circondano. La prima apparizione di questo personaggio si registrò nel diciottesimo secolo alla corte di Francia, dove fin da subito suscitò lo scalpore generale per le sue capacità fuori dal comune e le sue conoscenze in campo esoterico. Uno fra gli aneddoti più conosciuti intorno al Conte riguarda la risoluzione di un caso che oggi definiremmo "di cronaca nera": al Re Luigi XV era rimasto impresso, fin dall'infanzia, il ricordo della misteriosa scomparsa di un tale mastro Dumas che abitava in Rue de l'Hirondelle a Parigi. L'uomo era sparito nel nulla dopo aver ricevuto la visita di uno strano personaggio che cavalcava un vecchio ronzino ferito. Alla domanda del Re su quale fine avesse fatto Dumas una cinquantina d'anni prima, il Conte rispose che si era avvelenato in una stanza segreta del suo laboratorio, il cui ingresso era nascosto da alcune lastre mobili nel pavimento. La riapertura dell'inchiesta portò alla conferma di quanto Saint-Germain aveva rivelato, ma questi si rifiutò di dare altre informazioni al Re asserendo che dietro quella vecchia storia si nascondevano terribili segreti, e per saperne di più Luigi XV avrebbe dovuto entrare nell'ordine dei Rosacroce.

Proprio alla confraternita dei Rosacroce apparteneva il Conte di Saint-Germain, all'interno della quale avrebbe acquisito una immensa conoscenza in campo ermetico, fra cui il famoso elisir di lunga vita. In effetti "SaintGermain" non era che uno pseudonimo il cui vero significato si può rintracciare in "Vomes Sanctae Fraternitatis", Socio della Santa Fratellanza. Secondo alcune fonti, il Conte avrebbe assunto diverse identità nel corso dei secoli, fra cui quella dell'alchimista Lascaris e del misterioso Fulcanelli di cui abbiamo parlato anche su queste pagine. Si consideri poi che diversi testimoni attendibili affermarono di averlo visto a distanza di molto tempo senza che mostrasse alcun segno di invecchiamento. La Contessa di Vergy, per esempio, durante un ricevimento lo scambiò per il figlio di un uomo incontrato quasi cinquant'anni prima a Venezia, quando era bambina, e restò sbalordita nello scoprire che non era un discendente bensì la stessa persona, rimasta "ferma" all'età di quarant'anni. Testimoni che lo incontrarono successivamente riferirono che, nel 1784 (data ufficiale della morte) Saint-Germain dimostrasse una settantina d'anni. L'anno seguente fu però avvistato nuovamente quarantenne e i controlli nella sua tomba dimostrarono che era vuota. Persino Napoleone III decise di aprire un'indagine per risalire all'identità del misterioso Conte, tuttavia i documenti che potevano avere una qualche utilità andarono perduti nell'incendio doloso che distrusse l'Hotel de la Ville, a Parigi, nel 1871. La leggenda della sua immortalità veniva tuttavia alimentata dal Conte stesso, il quale sosteneva di essere stato amico di alcuni tra i più noti personaggi dei

Vangeli e di avere quindi ben più di mille anni. A questo proposito va precisato che l'occultista Eliphas Levi indicò la nascita di Saint-Germain nell'anno 1698, in seguito ad una relazione tra la Regina di Spagna e un membro dell'alta nobiltà spagnola ma occorre dire, come pure fecero all'epoca figure di spicco del mondo esoterico, che quando si parla di personaggi iniziati come il Conte non si deve mai interpretare tutto alla lettera o andare alla ricerca di concordanze storiche perché si finerebbe per fare un buco nell'acqua. Eugène Canseliet, alchimista e discepolo del citato Fulcanelli, diceva che al mondo esisterebbe tutta una classe di persone vivente su un piano temporale differente rispetto al nostro e, possiamo aggiungere, non ci sia da stupirsi se tali persone possono apparire con un'età e in epoche di loro piacimento. Per concludere segnaliamo uno scritto attribuito al Conte di Saint-Germain, dal titolo Io Sono, recentemente edito in svariate versioni e liberamente scaricabile su alcuni siti web. Un libro che può aiutare a capire meglio questo enigmatico personaggio e anche sé stessi. Buona lettura!


S&H

19

da The Signor G - Porto Torres e da Le Tre Caravelle - Sassari Mirko: siam tre piccoli porcellin er Andrea C.: ti amo dal primo giorer Alessandra C.: complimenti xsembra piccolin piccolin. Coro coro Pollon, Pno che ti ho visto, hai un pacco da Pper le feste a tema del giovedì. talco ma non è basta a darti paura. By la tua tigrotta che fa miaooo! er Gioela: ti amo. By Marco C. l'allegria. a fioraia ringrazia la sua amica Pnoto mastr'Antonio. a tutti, sono a Porto Torres Ldonna Signor G. Ciao Ale. Gianni lo chef: hai le mani d'oro, Ciao per le vacanze, siete belli. er Antonio C. figlioru di Nino C.: xcucini divinamente, mamma mia due amori: v.v.t.b. Michael Pt.v.b. cosa ti farei al di fuori. By anonime. Aie miei Raimondo. ggi la mamma di Gianluca B. e 3 Caravelle. R. è passaddu un Alfonso il n. 10: sei bellissimo… Odeve preparare a pranzo il risotto Lannu da gandu hai dittu chi andemxvorrei conoscere Filippo. Smack. con gli asparagi, speriamo che sia mu a giuggà a bingo, ma cosa sei aisittendi? La vicciaia pa divintà ricca? Marco C. ti amo tanto. By Gioela buono. Baci. xGiò Giò. Adriana C.: al cenone di 9/01/2010 semmu eu e la mea er Gio S.: sei bellissimo. By la tua xCapodanno te la sei rischiata, scu- 2pizzinna e semmu a Le 3 saaa… ah ah ah. By Fabietto. Caravelle, la cameriera è troppu toga, Pamy. Baci baci baci. Mirko dj: io, tu la riccia, un triden- l'operatore d'esercizio dell'A.rs.t. Bye. l'amico: lo sai che se ti fai i fatti ggi 05/02/2010 sono alle 3 xceda tuoi campi 100 anni? Che ti suc- xte perfetto. come a Capitano Uncino quanAlice G.: sto sempre aspettan- OCaravelle con il mio unico amore do si è fatto il bidet con la mano xdo… sempre che tu stia cercando (il mio topolino campanellino). Ti amo tanto fuffi. By Baru. sbagliata, vali come la polvere al un vero uomo. Wow. vento... Vale A. quella monellaccia di momi mia. Ti amo.

x

il mio Baru: ti amo tanto e non er Giovanni S.: la mia pizza è la P più buona di Porto Torres. By xvedo l'ora di diventare tua moglie. Gianluca B. Tuo topo.


20

HI-T

S&H

a cura di Marco Cau

Questo mese non potevano non iniziare parlandovi del tanto atteso nuovo gioiello made in Cupertino. Apple iPad(1) è un tablet-pc con lo stesso sistema operativo e con funzionalità simili a iPod touch. Ha un ampio display multi-touch widescreen da 9,7 pollici (25 cm) retroilluminazione LED con una risoluzione pixel di 1024x768, un processore A4 Apple da 1 GHz, bluetooth 2.1 e un connettore a 30pin per la sincronizzazione con iTunes e la connessione cablata con gli accessori. Disponibile con memoria flash interna da 16/32/64 GB. Sarà venduto in due modelli differenti, uno Wi-Fi (disponibile da fine marzo) e uno WiFi e 3G in grado di connettersi a reti HSDPA con GPS assistito (disponibile da aprile). I prezzi per l'Italia ancora non sono stati resi noti, in America

varieranno dai $499 agli $829. A chi invece ancora non è pronto per i tablet-pc ma non vuole rinunciare alla portabilità consigliamo Acer Aspire 5738DG(2). Con il suo schermo TriDef 3D è il primo notebook 3D e vi toglierà il fiato. Una volta indossati gli sportivi ed eleganti occhiali 3D polarizzati in dotazione con il notebook sarete pronti per un viaggio incredibile. Giocare, guardare film e visualizzare le foto sarà tutto in 3D. Il notebook non sfrutta componenti hardware per la visualizzazione degli effetti 3D, ma opera esclusivamente via software: il 3D Real CineReal Technology, abbinato a uno speciale rivestimento per monitor e agli occhiali polarizzati, permetterà agli utenti di godere delle visioni tridimensionali. Schermo LCD da 15.6 pollici equipaggiato con sistema ope-

rativo Windows 7. Prezzo € 999. Per gli amanti dei cellulari touchscreen LG Pop GD510(3) è sicuramente l'ideale. È il primo cellulare dalle dimensioni mini ma con uno schermo maxi (touchscreen da 3") in grado di esaltare l'uso del terminale e al contempo di facilitare l'esperienza dell'utente durante l'impiego di tutte le sue funzioni. Sottile ed essenziale con curate finiture in vernice satinata antiimpronta che lo rendono piacevole al tatto e raffinato. È anche ecologico infatti grazie ad una cover opzionale lo potrete ricaricare con l'energia solare. Si collega al PC tramite USB 2.0 e Bluetooth 2.1 stereo ed è dotato di una fotocamera da 3 Megapixel con Zoom 2X. La memoria interna è da 42Mb ed è espandibile tramite scheda MicroSD fino a 8Gb. È disponibile nelle


TECH

S&H

colorazioni Nero, Purple e Silver e il prezzo al pubblico è di 169 euro. inPulse(4) invece è l'accessorio perfetto per il vostro BlackBerry. È un orologio che si connette in modalità wireless al telefono cellulare tramite Bluetooth e vi avvisa immediatamente vibrando quando arriva un SMS, una e-mail o una chiamata. Con inPulse non avrete più bisogno di armeggiare con il vostro BlackBerry mentre siete alla guida, dal suo display con una rapida occhiata potrete vedere chi vi sta chiamando e addirittura vedrete il testo degli sms e delle e-mail ricevute. inPulse è caratterizzato da un'elegante interfaccia utente con 1 pulsante laterale; è realizzato da materiali di alta qualità ed è dotato di un braccialetto personalizzabile. Sarà disponibile da aprile al costo di circa 100 euro.

L'uso dei contenuti digitali sta diventando sempre più popolare, i consumatori sono sempre più alla ricerca di soluzioni per archiviare e riprodurre l'intrattenimento digitale. Ecco che arriva un modo più semplice per condividere e godere dei vostri video di famiglia, delle foto delle vacanze e della vostra musica preferita. QNAP NMP-1000(5) è un lettore multimediale di rete che vi permette di vedere video, foto e ascoltare musica archiviati sul disco rigido interno. Supporta anche la riproduzione di rete di contenuti digitali dal PC sulla rete domestica. Il lettore può essere perfettamente integrato con TV e impianto stereo per riprodurre i vostri file digitali in salotto o in qualunque punto della casa. Prezzo € 350 circa.

21

Godetevi i vostri titoli preferiti anche in Blu-ray con Samsung BD-P3600(6) che grazie all'innovativo Video Quality Enhancement (VQE) migliora ulteriormente la qualità delle immagini e la regolazione della luminosità e le trasforma in HD. Ma la vera novità sta nel fatto che il lettore grazie alla chiavetta USB wi-fi di serie si collega alla vostra rete senza fili e vi fa accedere ai contenuti BD-Live, agli aggiornamenti firmware, e vi fa riprodurre in streaming i contenuti NetFlix (film) e Pandora (musica). Grazie alla porta USB, vi permette di vedere e ascoltare direttamente sul televisore i vostri file senza doverli masterizzare su cd. Vi basterà collegare la fotocamera digitale, il lettore MP3 e tutti gli altri dispositivi USB per vedere subito tutti i contenuti. Prezzo € 219 circa.


22

Cinema

A Marzo nelle sale cinematografiche. di Frank M. Roche Freddo freddo e ancora freddo! Ma, mentre aspettiamo che Marzo ci porti un po' di calore insieme alla Primavera, ci affacciamo a questo mese almeno con la certezza di poter esser spettatori di una serie di grandi appuntamenti cinematografici. Tanto per iniziare, ricordiamo che il 7 Marzo ci aspetta l'annuale appuntamento con la dorata notte degli Oscar. Chi farà la parte del leone quest'anno? Sarà "Avatar" di Cameron o "The Hurt locker" della Bigelow? La sfida si preannuncia infuocata! Nell'attesa del fatidico responso però, se fossi nei panni di tutti quegli amanti del cinema d'essai, cercherei un onesto diversivo in quel "Shutter Island" di Martin Scorsese. Eclettico, geniale, questo è il lavoro di un vero e proprio maestro-artigiano del cinema che, nel bene e nel male, ha sempre sfornato

Una scena di “Gamer” con Gerard Butler

Leonardo Di Caprio in “Shutter Island”

film controversi e potenti (uno su tutti quel "terrificante" racconto di alienazione metropolitana che è "Taxi Driver") ma che, solo recentemente, è stato consacrato proprio dall'Academy con l'Oscar per "The Departed". Anche Shutter Island sarà un film disturbante, delirante, un thriller mozzafiato, a tratti segnato da quella cinica violenza che contraddistingue la mano di questo regista. Come sempre nel cast ci sarà Leonardo Di Caprio, riscoper-

to proprio da Scorsese che, negli ultimi dodici anni, è riuscito finalmente a renderlo un attore vero. L'uscita ufficiale è prevista per il 5 Marzo. Da non perdere! Altro giro, altra corsa. Come accennato il mese scorso, intorno al 12 ecco l'uscita di "Alice in The Wonderland", uno dei film più attesi della stagione, opera del grande Tim Burton. Dalle poche immagini viste e dal trailer (visionato circa un mese fa in anteprima su You Tube) si tratterà probabilmente di una grande esperienza che trasporterà lo spettatore direttamente nel mondo strampalato e visionario di Lewis Carroll. Chi meglio di Burton avrebbe potuto rendere visivamente la follia dello scrittore inglese? Nel cast ovviamente Jhonny Depp (Il cappellaio matto) e la mogliettina di Burton, Elena Bonham Carter (La regina di cuori). Guai a chi se lo perde! Scorrendo un pochettino i titoli previsti per Marzo, non si può fare a meno che annotare sul nostro calendario


Cinema

Robert Pattinson in “Remember me”

almeno un altro paio di date importanti. Il 19, innanzi tutto, segnatevi l'uscita di ben due film di buona fattura. Parliamo di "Gamer" di Mark Neveldine con Gerard Butler (chi non lo ricorda nei panni del coraggioso Leonida in "300"!) e " Fuori Controllo" di Mark Campbell (traduzione fantasiosa per "The edge of darkness" ) che vedrà il ritorno sullo schermo di… rullo di tamburi prego, Mel "Arma letale" Gibson! Smessi per un attimo i panni del regista di successo, la superstar di Hollywood torna a calcare le scene con qualche ruga in più ma con un fascino, ammettiamolo, ancora del tutto intatto. Sia "Gamer" che "Fuori

Controllo" sono due thriller di razza che promettono, insomma, ore di divertimento e di sbancare letteralmente il botteghino con un serrato testa a testa. Altra data da segnare è il 26 Marzo, giorno in cui vedremo il ritorno di un altro maestro del cinema, stavolta Italiano. Si tratta di "Happy Family" di Gabriele Salvatores. Tratto dal lavoro teatrale di Alessandro Genovesi, il film affronterà i grandi temi della famiglia dei nostri tempi. Nel cast Diego Abatantuono, Fabio De Luigi e Margherita Buy. Sarà una pellicola senza ombra di dubbio interessante, la speranza è che mantenga inalterato il fascino dell'opera teatrale originaria. Siamo quasi in chiusura. Ma prima di salutarci vorrei ricordare a tutte le fan del bel vampiro di Twilight interpretato da Robert Pattinson,

23

"Remember me", pellicola diretta Allen Coulter alla sua terza prova come regista. Il film, drammatico (forse fino all'eccesso), vedrà infatti l'attore diafano impegnato in un ruolo complesso che, probabilmente (ma non ci metterei la mano sul fuoco), metterà finalmente in luce le sue vere doti interpretative. La data? Il 26 Marzo, salvo imprevisti. Giusto il tempo di ricordare "Gli amori folli" di Alain Resnais, produzione francoitaliana che oltre ad un ottimo script, gode anche di un cast di buon livello (seppur non particolarmente conosciuto). Una storia drammatica e romantica di ampio respiro che merita veramente di essere vista. Previsto per la fine del mese. È tutto. Al prossimo mese e… buona visione!

Mel Gibson in “Fuori Controllo”


24

S&H

il senso della

Il coach. Maurizio Figus è Master e Certified Licensed Trainer of NLP (Programmazione Neuro linguistica) di livello internazionale; si occupa di comunicazione da oltre 10 anni e ha formato oltre 3.000 persone, inclusi personaggi dello spettacolo e dello sport. Attualmente svolge l’attività di consulenza personale motivazionale e di gruppo, preparazione per convegni, discorsi in pubblico, team building aziendale. Si occupa inoltre di coaching “one to one” per sviluppare e migliorare i rapporti di coppia e di socializzazione in genere, creare fascino e incoraggiare la comunicazione tra individui; risolvere difficoltà legate al rapporto col cibo, alcol e droghe. È autore del libro “Ogni lasciata è persa”.

Ciao Maurizio, sono tanti anni single e a quasi trent'anni avrei bisogno di avere una ragazza affianco come tutti i miei amici ma mi rendo conto che evidentemente non piaccio. Sinceramente non capisco il motivo, anche perche non sono un tipo timido, tutt'altro. Visto che sei di Sassari potresti procurarmi tu un'amica? Chissà quante ne avrai. Inoltre sono anche un bel ragazzo, almeno così mi dicono. Gianluigi di Sassari Ciao Gianluigi, devo ammettere che la tua mail mi ha proprio fatto sorridere e la pubblico in modo integrale. Una delle cose più difficili da fare, è quella di fare autocritica. Hai pensato che potresti essere troppo espansivo? O troppo invadente? O troppo supponente? Ricorda che siamo noi che dobbiamo preoccuparci di far arrivare agli altri l'immagine che desideriamo e non sperare o pretendere che siamo gli altri farlo. Mettiti in gioco Gianluigi, usa la tua simpatia e la tu intelligenza e vedrai come sarà facile. Per quanto riguarda le miei amiche potrei fare loro il tuo nome anche se ti leggeranno qui sulla rivista... ma mi raccomando… non farmi fare brutte figure! Potete inviare le vostre domande a Maurizio Figus tramite e-mail maurizio.figus@tiscali.it oppure per posta alla redazione di S&H.

vita

Siamo noi che creiamo le nostre abitudini, e poi loro creano noi (J. Dryden) Il titolo è davvero tanto pretenzioso, e quando pensiamo al perché esistiamo, a cosa ci facciamo al mondo, rimaniamo quasi straniti, creiamo riferimenti religiosi a volte, oppure pensiamo di aver una missione, altre volte ancora crediamo di non avere affatto una missione e diamo la colpa della nostra esistenza a "qualcun altro", ci sentiamo quindi costretti in un mondo che non abbiamo scelto, senza mai sapere realmente perché e questo senso di incomprensione di logora e ci rende frustrati. Non ho alcuna intenzione di dare risposte al proprio personale approccio col destino, le religioni, le più diverse filosofie di vita. Credo che al di là dei perché che ci portino ad essere in questo mondo, la cosa più importante sia decidere ogni giorno "come" realizzare i nostri obiettivi di vita e quali persone frequentare. Non commettete l'errore di confondere voi stessi con i vostri comportamenti o di farlo con gli altri. Siamo soliti dire: "Conosco bene Michele, so cosa direbbe o farebbe". In realtà non lo conoscete affatto, lo conoscete attraverso i suoi comportamenti che lo rappresentano, sia che sia la sua vera rappresentazione di sé, sia che sia l'immagine che lui prova a darvi. Tanti anni di life coaching mi hanno insegnato che stabilire chi siamo veramente è davvero difficile se non impossibile; mentre è possibile stabilire cosa ci rende felici e cosa no, a seconda dei nostri modelli del mondo. Se seguiamo il concetto di felicità per noi e per gli altri, se guardiamo il sole e diciamo: "che bello oggi c'è il sole", se guardiamo la neve e diciamo: "che bello oggi c'è la neve", stiamo dicendo a noi stesso: sii felice di esistere nonostante tutto, sii felice di scoprire e di scoprirti ogni giorno. E allora non ci sarà tempo di dirsi: "Ma cosa ci faccio qui? Ma chi ha mandato? Ma perché capitano tutte a me?".

a cura di Maurizio Figus

La mia ricetta per vivere al meglio consiste in quella che i giapponesi chiamano "kaizen" ovvero miglioramento costante; se decido di migliorare la mia vita ogni giorno e rendere più bella quella delle persone che mi circondano, allora ogni giorno sarà più bello del precedente. Per farlo è necessario pensare e, come diceva Henry Ford, è il lavoro più arduo che ci sia, ed è probabilmente questo il motivo per cui così poche persone ci si dedicano. Provate ora a fare ciò che vi consiglio, vi sentirete subito meglio. 1) Decidete cosa volete. Sapere cosa si vuole aiuta a rendere l'uomo più sicuro di sé. 2) Fate leva su voi stessi. Lasciate che il desiderio di ottenere e dare piacere prevalga sullo stress della vita quotidiana che rischia di condizionare costantemente le nostre scelte. Datevi la responsabilità (che significa abilità nella risposta) di scegliere ciò che vi rende felici e cosa no, cosa usare e cosa lasciare fuori dalla porta di casa. 3) Interrompete ciò che vi limita. Smettete di fare tutto ciò che vi limita. Per qualche giorno. Vedete cosa succede. Sarete ancora vivi? Starete meglio? Molto probabilmente si. Immaginatevi felici, provate a togliervi questo scrupolo e si aprirà di fronte a voi un molto più bello, variopinto, che vi regalerà nuove sensazioni; lasciatevi guidare dalla musica di ciò che vi circonda e sentirete quanta carica ed energia essa vi potrà dare.


S&H

25

da Triò - Sassari mangia Fonzies che noi ci C.: sei il migliore, ti vogliamo xAntonio: xSandra: ti amo. By Pasquale. mangiamo un mega panino al Triò, xbene. Oggi e sempre. ah ah ah. Le tue colleghe. facciamo il calendario insieme Per Martino: ti dico ciaooo! S.come Janas, io tarzan tu Cita! Sandra: ti amo. By G. x iamo al Triò io e Marco, Sandra a iao raga, siamo qui con Laura icci mio non parto più per Milano, CSalva e me (Miky), stiamo aspet- SCapodanno ha fatto il trenino ah ah ah! Pmi mancheresti troppo. Tua picci. tando Mary e Anto e stiamo un bè Lisa: non farti scappare la tua xpreda. un bacio da 81 per il Triò, ridendo! Ciauu Miky. Ciao, forza sorelle siete le più forti di Sandra: quando vuoi possiamo mio questo mese facciamo xfare il calendario con te alla pia- Amore Sassari. 3 anni che stiamo insieme, nonostante tutto ti amo tanto. La tua picC. IV B: sei troppo bono. By stra. T.v.b. xMarco Francesco con la Polo: molla quel- cola 16/01/2010. chi sai tu. xla nana e fidanzati con me. By o visto la ragazza di Tore, bona Hmeda!!! Voglio un panino pesante… Geppy. Simona. n saluto ai 4 bambini meraviglioo visto il calendario di J. Grrr! ui al Triò c'è una pupa tutta cicsi che Dio mi ha portato, un H Qciona vestita di rosa bellissima, U è troppo bella, diventerà una bravis- bacio fortissimo. Samu, Bicio, Giuly, n saluto al pupazzo di neve, alle sima cuoca come la mamma che fa Alex. Da mamma M. O. U moto Benelli, a frazzingher, a i panini troppo buoni. Un bacio dai Rossella P.: sei proprio l'amore pingu, Gheppy, portachiavi, zilleri e xdella mia vita. P.S.: ti amo. clienti di sempre. Montenegro. er Elettra: t.v.t.t.b. By Matteo. ary ti amo tanto. By 87. P M xSandra: ti amo. By Tonino.


26

S&H

da Los Cornetteros - Sassari iamo i mitici cinque e siamo qui a er Fabiana: ma sbaglio o ti sono more dopo averti rubato mezzo S Los Cornetteros ancora una Pcresciute le tittine? Ottava di reg- Acornetto nutella e nocciola posso volta! C'è Tore "il pirchiddiolo", Mariuccia erpessina, Claudia patatina, Paolo il bello e Lella furbetta, e volevamo dire che è meglio un giorno da leoni che mille da cento... P.S.: siete forti. alve donne, attenzione, sapete qual è il colmo per Stefano il rappresentante sfigato? Saltare addosso alle donne, è un pervertito. Pensateci voi è brutto! Anna L.: so quanto ti manco, so quanto hai bisogno di me, mi dispiace di averti lasciato per sempre, con affetto il tuo cervello. er L. D. di Sennori: perché il sabato notte anziché fare la libellula con tutti gli uomini, non rimani a casa con i tuoi figli? Ale: sei il mio vanitoso, ti adoro tesoro mio.

S x

P x

giseno senza tette!! M. A.: lavati i denti chi zi sei bocchende, ah ah ah. tutti quelli che scrivono siamo qui…: siete deficienti, da tutto Los Cornetteros. By 83 sagittario. er Claudio: molla i cornetti che ingrassi. er la mia principessa, per la ragazza che amo e che ha cambiato la mia vita: ti amerò per sempre, ti devo tutto. By Lello '84. Giuseppe: gabaddinni lu rizzu da busciaccara, Valentina è stanca di sedersi in cofano. Stefano S.: sei l'unico ragazzo che è riuscito veramente a farmi battere il cuore come mai nessuno ha saputo fare, non lasciarmi mai e non ferirmi mai. Ti amo ciccino. By Anna.

x x

P P x x

dirti che ti amo da morire. Tuo fragoloso pannoso. er V. P.: che bello il golfino verde e nero, neanche nonna lo usa, modernizzati l'armadio. By le tue amiche. il mio Kri Kri: ti ricordi i primi giorni che ci siamo fidanzati? E andavamo in tram? Tu ti toglievi la faccia dal finestrino ed io il c… e tutti ci scambiavano per fratelli, ah ah ah ciccione. La tua Mary P. 2/01/2010 siamo qui riuniti a Los Cornetteros, che buono questo thè alla fragola. R. S. ti amo By C. M. Francesca A. ti amo, sei la mia vita. Manuel. la bionda: sei stupenda, spero di rincontrarti al Dolce Vita. Max.

P x

2 x x


S&H

Sassari e dintorni ANTICA POSTA Via Torre Tonda, 26  079/2006121-079/2005877 ARIA D’OPERA Via Mazzini, 2/b ASTERIX

J z Y Vsab,dompranzo Via Sardegna, 3  079/200075 ASTERIX 2

J z Y Vsab,dompranzo Via degli Astronauti, 21  079/3758115 BAR MIRAGE Via Roma, 1 - Osilo BIRRZERIA Via Duca degli Abruzzi, 23  079/2859098 CAFÈ ACCADEMIA Via Torre Tonda, 11 CAFÈ CARLOTTA Predda Niedda Strada 18  079/2678028 CAFÈ COCO LOCO Viale Italia, 7/f CAFÉ GALLERIA Piazza Mazzotti, 1  079/233684 CAFÈ ZIÑHO Piazza Castello, 9 CAFFÉ AZUNI Viale Mancini, 13 CAFFÉ DEGLI ARTISTI Via Rizzeddu, 3 CAFFÈ DUEMILA

E e J

V nessuno

Via Amendola, 70  079/212252

CAFFÉ EUROPA Via P.ssa Maria, 36  079/218540 CAFFÉ IMPERIAL Via Carbonazzi, 18  079/274247 CAFÈ ITALIANO Via Roma, 38 CAFFÈ LA BULA Via Savoia, 46/D  079/371159 CAFFÉ MAZZINI Via Mazzini, 11 CAFFETTERIA FERRARI Via Risorgimento, 27 CAMELOT RISTO PUB Via S. Satta 23  339/5419872 CAPITAN UNCINO Piazzale Segni  079/278800 CAPO DI SOPRA

z e

V domenica

Viale Dante, 31  079/272322 CARHIBA Piazza Caduti del Lavoro CENTRAL BAR Emiciclo Garibaldi, 13 CHEERS

E e J V domenica Predda Niedda Strada 19  079/260381 CHICO LOCO Via Camboni, 9 - Li Punti  079/399103 COFFEE & BREAK Piazza Azuni, 19/a  079/2009061 COUNTRY CLUB

e V nessuno Via Monte Bianchino  349/7136317 DA CARLO Località Bancali  079/309773

DADA Via Carlo Alberto, 2  079/5904654 DAVIDSON CAFÈ

E e J V domenica Cortesantamaria -  079/200185 C.C. La Piazzetta -  079/260458 DIDÒ L.go Pazzola, 8 -  079/2006089 DI FRONTE AL COMUNE

E e J V domenica Cortesantamaria - Piano Piazza  079/2015064 EL CAFETTEROS Via Roma, 1 ELLAS Via Usai, 33 -  368/3537404 FLORIAN Via Bellieni, 27 FRIENDS CAFÈ Via Catalocchino, 40 GATTO FUORI Via Carlo Felice, 5 GUSS CAFÉ Via Perantoni Satta, 23 GUSTA’VINHÒ’S Via Turritana, 11  079/200250 HELENA Via Zanfarino, 2/f -  079/272341 IL MUFLONE

z e

V nessuno

Viale Italia, 3/b  079/236603 IL MULINO ANTICO Via Frigaglia, 5  079/2007079 IL POMODORO Via G. Bruno (Li Punti)  079/397379 IL POSTO Via E. Costa, 16 -  079/233528 I TRE LEONI Località Bancali, 218  079/308041 - 334/3341486

27

JESSE JAMES “Il Vialetto” - Predda Niedda  079/262186 JOY JOY’S CAFÈ Via Coradduzza, 45 KOKÒ SNACK BAR Via Forlanini, 13  340/7213141 L’OASI Loc. Su Littu - Ossi  079/349484 LA BORGATA Via De Martini, 245  079/390559 LA PERLA ROSA

e z V martedì Via IV Novembre, 63  079/281255 LA PINTA

e z Y

V martedì

Via A. Saffi, 27  079/236903 LA RUOTA Via Vivaldi, 1 -  079/254336 LA SCALA Via G. Volontè LA SPIGA Via M. Grappa, 44 -  079/216236 LA TANA V.le P.Torres, 15 -  079/261977 LA VOLPE E L’UVA Via Giorgio Asproni, 24  079/272711 LADY DOMINI

J e z V

nessuno

Via Napoli, 35  079/270414 LE CONCE Corso Angioy, 26  079/230333 LE TRE CARAVELLE

e z V nessuno Via Civitavecchia, 12  079/274869 - 349/5436257


E Bar



J Paninoteca  Birreria  z Pizzeria

CAFÈ LILA

E e

V nessuno

C.so Margherita di Savoia, 31

RISTORO DEL NURAGHE

 347/0463958 LOS CORNETTEROS CAFFÈ

h E

V nessuno

Via A. Deffenu, 3/f

 079/261868

 079/239184

SAMUEL GIÒ PIZZA

Via Porcellana, 3/B

J z Y

V nessuno

Via Baldedda, 17

 079/237860 OMAR CAFÈ Via Giagu, 1  349/1036822 PANCHO VILLA Viale Porto Torres, 5  079/261274 - 348/5577907 PANINOMANIA Via Mazzini, 13/a -  079/235296 PAOLINO

V domenica J Cortesantamaria -  079/233921 C.C. La Piazzetta -  079/262252 PIZZERIA PIRANDELLO Via Pirandello, 1 -  079/240059 PROF. PANE GROSSO Via Luna e Sole, 1/e  079/291084

 079/2598890 SCALODERO

e z V nessuno Via Siotto Pintor, 2/F  345/4129965 SOLIN SNACK BAR Via Vardabasso, 5/b SU NURAGHE Via Cristof. Colombo, 8 - Uri  079/419132 STEAK HOUSE Via Marsiglia, 12  349/3620714 TRIÒ

J z

V giovedì

Via Galileo Galilei, 39  349/7673766

PROGETTO SPORT

X ENDAS

Viale Porto Torres, 16  079/261991 QUIKKO

J z

Predda Niedda Sud Str. 38

S’ISPIDUDUE Via Roma, 50 - Ossi  079/348219 SADORI’S ITALIAN PUB Via E. Costa, 90  079/235305

V domenica

E e b

V domenica

e z V mart. sera Via Carlo Alberto, 10

OBLIO SNACK BAR

o

E e J

RUSTAM

MAI DIRE CAFÈ Viale Umberto, 134  331/4476005 MALASPINA Via Roma, 34 - Osilo  079/3441053 MANADA CAFÈ Via Tempio, 39/F MOOVIDA CAFÈ Via Pasquale Paoli, 9  079/2009060

E e

RIFUGIO DELL’AQUILA Loc. Monte di Bonaria - Osilo  339/5398804

TRIS BAR Via Tempio, 17 -  079/271240 UNIVERSITY PUB Via Amendola, 49/a

V mart. sera

Via Carlo Alberto, 14  340/6509003 RIC. LOTTO 47 - TOTOCALCIO SUPERENALOTTO - TOTIP

V domenica Via Carbonazzi, 18  079/274247 RAFAEL CAFÈ Via Giorgio Asproni, 40 REGINELLA

e z

V lunedì

Via Catalocchino, 1  079/5621492 REMIDA CAFFÈ Viale Adua, 40

j

Disco



b

Alghero



Y

e Ristorante

BONTA’ SARDA Via R. Sanzio, 13 -  079/984860 CAFÈ TEATRO Via Principe Umberto, 23/25  079/4816252 CASABLANCA Via Principe Umberto, 78  079/983353 L’INCONTRO Località Galboneddu  079/986978 DAPS Via F.lli Cervi, 16 -  079/950050 DIVA CAFÈ P.zza Municipio -  079/982306 IL MILESE Via Garibaldi, 11 JAMAICA INN Via P. Umberto, 57  079/9733050 L’AMBAT CAFÈ Bastioni Cristoforo Colombo, 1  079/9731052 LA LANTERNA Via Giovanni XXIII, 82  079/978556 LA MOSCA BIANCA Viale Europa, 70  079/3075020 LA PERGOLA Viale I Maggio, 3 -  079/950531 LES ARENES Via Lido -  079/985522 LOS CORNETTEROS

V nessuno

h

Via G. Ferret, 47



o Gelateria

Porto Torres e dintorni BALAI CAFFÈ Lungomare Balai, 70  347/5706483 BAR INSOMNIA Via Ettore Sacchi, 112 BAR PARADISO Via Sassari, 130 CAFÈ LE CARRÈ Corso Vittorio Emanuele, 9 DA VITO Loc. Badde Cossos - Sennori  079/360245 FALÒ CAFÈ Via del Mare, 10 -  079/5902793 FUORI ORARIO Piazza XX Settembre, 7 IL GALEONE

E e z V nessuno Via Lungomare Balai, 48  347/9148456 LA PIAZZETTA C.so V. Emanuele, 89  079/503423 LA ROSA DEI VENTI Via Ettore Sacchi  079/502590 PAPILLON Via Falcone e Borsellino, 8  079/5048158 PEPITO PIZZA C.so V. Emanuele, 137  079/5048034 PIAZZA GARIBALDI

e z

V nessuno

Piazza Garibaldi

LU CASAL Via De Giorgio -  079/951175 PACO Largo San Francesco, 8  079/975785 PANCHO VILLA Via Carbia, 13  079/982932 - 345/3058584 PASSAPAROLA Via G. Ferret, 35  333/9118615 - 380/5134643

 079/501570 SA DOMO Via Chinnici, 26 SAN GAVINO Piazza Marconi, 12/a  079/510300 S’INCONTRU Via Sassari, 68 THE SIGNOR G

E

o b

V nessuno

Piazza Garibaldi

PATA PIZZA

J z Y V

mercoledì

Castelsardo

Piazza Ginnasio

ALIGA PIZZA EXPRESS Via Togliatti, 30  079/9738256 AL SOLITO POSTO Via Principe Umberto, 82  079/980054 AL VECCHIO MULINO Via Don de Roma, 3  079/977254 BARAONDA Via Principe Umberto, 75 BAR MONTI Via Garibaldi, 45/d

Live music



 079/975177 POCO LOCO Via Gramsci, 8  079/9731034 RAMBLAS Via Don Minzoni  079/9893073 SAN MIGUEL Via Arduino, 51 TRE TORRI Largo S. Francesco, 5  079/9735057

Domicilio



X

AMPURIAS Via Genova, 4 - Lu Bagnu  079/474008-474444 DA UGO Corso Italia, 7/c - Lu Bagnu  079/474124 ROCCA ‘JA Via Sedini, 6  079/470164 SAX BAR Via Sedini, 46

Circolo privato



V Chiusura


S&H

29

da Cafè Lila - Sassari Anna: chi va piano va sano e va barista Anna: ci vieni a cena? il Lila Cafè il miglior bar di Perlontano. AllaUno-due W ammiratore. Sassari, quante ferie passate By A. e G. oberto mi hai rotto veramente seduti al Lila Cafè!! By un feriomane. iamo tutti al Lila Cafè ascoltando Marta che viene tutte le mattine al Sla canzone di Giuliano ed Elisa, Rle… By Dany. xtarzanetta. Lila Cafè: chi te l'ha detto? By Ele con quella vocina così e cosa fai, imone P. ti amo. By Marina. non te la canti?? Steee. S nna T. ma quando te le rasi le complimenti… te ne freghi del ess troppo bello questo bar, xEle: tuo ragazzo, quando te lo rubano Cebbè non ce le porti le patatine? Aascelle bionde?? non piangere. Ciao ciao. P.S.: complimenti alle bariste! abriele O. sei solo mio. Ti amo Pitu che ci ha tirato bidone. Un avide 87. Un saluto a tutto lo Gtantissimo. Marta V. Abacio da tutti noi e uno speciale Dstaff del Lila Cafè, amore mio er "olio bertolli" della 2^ F: ti da Ele e Ste. Ciauu. Buona colazio- grazie di stare con me da un anno e Pprego lavati i capelli perché così ne a tutti. tre mesi, fai parte di me. Un bacio. ci si possono friggere le patatine. e cosa fai non fuggi . M. E. S. 09/02/2010. Bella alter M. ti amo tantissimo. By la 26/01/2010 da scuola con i termosifoni spen- Oferia al Lila Cafè, ennesima gior- Wtua patata. ti… ogni paura ah ah! Ste, Ele, Lore, nata passata al tavolino a dire cavoGabriele O.: allora sono da Lila Fabio, Wily, Là, Giusy, Robè. late, boh, ci troviamo in 2 a guardar- xCafè con Ele, tu sei malato amore! gaggi. Da Lila Cafè a fare ci in faccia tutta la mattina, meglio Speriamo che tu guarisca presto. Semmu colazione metà della 3^ a, -4 per andare a scuola? Boh forse per pas- Smack. By Marta ovviamente. Roma. By Laura. P.S.: saluto le mie sare la mattinata così è meglio… W Elisabetta: mettiti in testa che non sei donne che amo tanto, Vale, Vale P. il Lila Cafè però!! xe non un uomo, perciò ragiona con la testa Rosy e Fede. alter M. ti amo. By E. con quello che hai nelle mutande! W arta solo tu puoi tirare la catena quella scema che ho vicino (Ele): Mdell'allarme al posto di quella lla mia unica ragione di vita, che xmettiti a dieta. Un bacio tarzanetdel gabinetto! Sei pazza. Baci Ele. Aogni giorno mi sopporta con i miei ta. By Marta. i se le copri quella scollatura… pregi e i miei difetti: sei il principe opo un bel panino e un fiocchetogni ragazza vorrebbe al proprio Mche prendi freddo. Bacio Manu. che fianco. Ti amo. Sei l'unico al mondo Dtino ci vorresti tu amore! Ma c'è la testardaggine fa parte del che mi fa sentire al 7° cielo. Sei la solo Ele che fa un ruttino. Ti amo Solo mio essere… ma anche l'orgo- mia vita ogni giorno di più. Ti amo Gabry by Marta. glio. Ti amo obobone. Ele: grazie a te e ai tuoi rutti sbocinfinitamente. La tua pupazzetta. er Monica: un bacio grande da i amo pupazzetta mia! Sei tutta la xcati che hanno riempito i miei PGiovanna. del martedì. T.v.b. Marta. Tmia vita e voglio stare sempre con pranzi a chi è l'autista bono con gli te. Grazie per essere diventata la la cameriera del Lila Cafè: compliMocchi azzurri? mia ragione di vita. Noi due per sem- xmenti bellissimo bar. Anna sei troppo gentile. iao a tutti dalla 3^ A, oggi la mag- pre. Il tuo pupazzetto. Cgior parte della classe è al Lila lessandro lavati. Il tuo odore è un onda: ma c'è gente dentro quel Cafè che è bellissimo. Willy, Ro, Giù, Apericolo pubblico, un saluto parti- xtarzanetto che hai dentro la colare a musthazzi di… O. M. testa?? Là, Lò, Ste, Eleonò, Fabio Tò.


30

SPORT

di Marcella Marongiu La Dinamo si conferma capolista anche nel mese di Febbraio ma sa e sente che alle sue spalle, le altre squadre, sono pronte ad approfittare di qualunque suo passo falso. Vediamo le ultime quattro gare. La Fileni Bpa batte al PalaTriccoli la capolista Banco di Sardegna Sassari per 87-77. Inizia bene il Banco, ma dopo solo cinque minuti si trova a meno sette. Sassari cerca di difendersi a tutto campo o a zona ma Jesi risulta più concreta ed efficace riuscendo a marcare bene Rowe e Kemp. Sul finale, merito di qualche distrazione di Jesi, la Dinamo passa all'assalto sbagliando qualche palla di troppo in attacco ed all'arrivo della sirena i giochi sono conclusi. Uno scontro testa-coda che termina nel modo più improbabile visto che Jesi non aveva l'americano Strickland. La Dinamo è sottotono tutta la gara ma gli avversari si dimostrano grintosi e determinati fin dall'inizio. Jesi ha vinto meritatamente e Sassari ha inseguito i marchigiani durante tutto l'incontro. Jesi è sempre avanti in tutti i quarti (2313; 49-34; 69-55; 87-77) e difende duro sino alla fine. I ragazzi di Meo Sacchetti giocano nella confusione più totale con Jason Rowe (+9) assolutamente fuori gara e che pasticcia molto in attacco. Una gara vinta da Fileni tutta firmata Thomas Adams (+33) che ha portato tanto cuore e voglia di risollevarsi. Il Banco di Sardegna Sassari perde per 75-84 la sfida-verità con l'Enel Brindisi. Grandissima competizione sportiva ma è la squadra di coach Giovanni Perdichizzi a giocare meglio, specialmente dal secondo

quarto in poi. Non sono bastati alla Dinamo né la grande partita di Jason Rowe (+28) né i fulmini lanciati da Marcelus Kemp (+21). Il primo quarto inizia molto equilibrato e giocato a botta e risposta. Meglio in attacco che in difesa per i sassaresi con percentuali di tiro molto elevate. Nel secondo quarto Enel accende la luce e non lascia spazio ai padroni di casa. Finisce così un primo tempo con Brindisi che riesce a confezionare a proprio vantaggio ben 49 punti sulla Dinamo, rinchiudendo quest'ultima in difesa con un secondo quarto concluso per i sassaresi con soli 15 punti di realizzo. Sassari perde il controllo ed inizia un terzo quarto quasi in sordina, senza grinta e senza testa e ne approfitta subito l'Enel che infierisce e realizza tiro su tiro. L'ultimo periodo si conclude con estrema facilità per gli ospiti che riescono ad arrivare a +19 con un parziale di 75-56. Una partita davvero da dimenticare per il pubblico sassarese ma non per la squadra che deve fare frutto dei grandi errori com-

messi e cercare di porre fine alla crisi del gioco, nel minore tempo possibile. A Sassari i Crabs ci provano ma non riescono nell'intento! Il Banco di Sardegna ritrova la vittoria su Riviera Solare RN per 97-79. Vanuzzo e compagni vincono sul parquet di casa contro Rimini e mantengono due punti di margine su Reggio Emilia e Brindisi, vittoriose con Udine e Veroli. La Riviera Solare deve fare la conta degli indisponibili Bennerman, Pecile, Zanus e Scarone, giustamente non rischiato in vista dei prossimi due impegni casalinghi. I ragazzi di

Sacco partono fortissimo nel primo quarto e sorprendono il Banco. Ma i padroni di casa stavolta aggiustano la difesa ed organizzano un migliore attacco stancando e sfinendo i romagnoli. Il problema è che alla lunga, senza cambi, e con il grande gioco in velocità che Sassari mette in campo, i giocatori di Riviera Solare avvertono la stanchezza e la squadra di casa viene fuori. Nel secondo quarto Sassari si impone per 50-37 per poi dilagare nel terzo con la Dinamo avanti anche di venti lunghezze. Non bastano a Rimini Giacomo Gurini con 24 punti e grandi percentuali dal campo, e Ndudi Ebi con 26 punti e 17 rimbalzi anche se realizzati a partita oramai ampiamente conclusa. Ottima ed asfissiante la difesa che la Dinamo applica su Carlton Myers (+9), molto ben controllato e pedina fondamentale dell'attacco riminese. Nessuna distrazione per Sassari che si conferma capolista a + 2 dalla seconda espugnando al PalaCastellotti UCC Casalpusterlengo per 73-90. La classe di Rowe, Kemp e Hubalek fa la differenza e i sardi portano a casa due punti fondamentali non solo per la classifica. La Dinamo ritorna la grande macchina vincente coordinata in attacco e in difesa. Forza ragazzi!

PROSSIMI INCONTRI 14/03 Fastweb Casale Monferrato Banco di Sardegna Sassari (ore 18.15) 21/03 Banco di Sardegna Sassari Umana Venezia (ore 18.15) 28/03 Bialetti Scafati - Banco di Sardegna Sassari (ore 18.15)



Sassari & Hinterland - Marzo 2010