__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1

EUROPEA WELS LAPINKOIRA • CHOW CHOW “organo ufficiale ENCI”

luglio 2019

Poste Italiane S.p.a. - Spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n° 46) Art. 1 comma 1 LO/MI - N. 7 luglio 2019


SOMMARIO Lapinkoira e Lapinporokoira Hanna Handersen EUROPEA WELS L’allevamento italiano al top Claudio De Giuliani Il cane in aiuto del medico Serena Donnini L’empatia fa la differenza Renata Fossati La bellezza comincia dai denti Fabrizio Bonanno AGILITY. Finale Trofeo ENCI e selezione per l’Europeo Simone Santarelli Notizie ENCI Alice delle meraviglie Alice Fiammengo SEVESO. Successo sotto la pioggia Rodolfo Grassi ERCOLANO. Il Vesuvio e i suoi campioni Maria Ceccarelli SASSARI. Festa per il 25º anniversario Erica Recchia FERRARA. La carica dei 1101 M. Cristina Mazzini Chow Chow da tutto il mondo Isabella Milani Il fiuto che non manca Greta Badodi Il mondiale dei Super-nasi Barbara Khuen La Tollara fra prove e ricordi Bruno Fenzi Sabi, giovane di 70 anni Marco Ragatzu Affissi

4 8 12 14 16 18 20 22 24 26 30 32 34 38 39 40 42 54

CHI E DOVE

45 I club 58 Gli allevatori 64 I successi

PER LE ASSOCIAZIONI SPECIALIZZATE DI RAZZA RAZZE: LE PAGINE DELLA RIVISTA SONO A DISPOSIZIONE PER ARTICOLI RIGUARDANTI LE RAZZE TUTELATE SU TEMI A SCELTA QUALI: STORIA, DIF­ FUSIONE SUL TERRIOTRIO, CARATTE­ RE, EDUCAZIONE, ADDESTRAMENTO, ATTIVITA SOCIALI, SPORT, SALUTE, VITA IN FAMIGLIA. CONVEGNI E SEMINARI SULLE RAZZE TUTELATE RUBRICA “CLUB”: SONO A DISPO­ SIZIONE PER SPECIALI E RADUNI. CORREDATE DA FOTO, CLASSIFICHE E BREVI TESTI SUGLI EVENTI. SI PREGA DI CONTATTARE PREVENTI­ VAMENTE LA REDAZIONE redazione@enci.it tel. 0270020358 dalle 8,30 alle 12,30 dalle 13,30 alle 17,30

PER I GRUPPI CINOFILI Si informano i Gruppi Cinofili ENCI che all’interno de “I Nostri Cani” sono disponibili gratuitamente pagine dedi­ cate ai resoconti delle Esposizioni Internazionali e Nazionali. Per avere informazioni riguardanti gli aspetti tecnici e le modalità d’invio, contattare la redazione: redazione@enci.it - tel. 0270020358

TEMPI DI CONSEGNA DI TESTI E FOTO Pubblicità expo: entro il giorno 5 del mese precedente l’uscita (es. 5 no­v­ embre per pubblicazione in dicembre) Articoli: previo accordi con la redazione Rubrica club: entro il giorno 5 del mese precedente l’uscita, in merito allo spazio disponibile Successi: in ordine di ricevimento, in merito allo spazio disponibile inviare a redazione@enci.it TUTTE LE RUBRICHE SONO GRATUITE Si ringrazia per la collaborazione

FORMATO TESTI E FOTO Testi in WORD o similari di scrittura (NO pdf) Foto in formato jpg o tif NON impaginare


Lapinkoira

Due razze, una sola storia

Lapinkoira e Lapinporokoira La storia del Lapinkoira vanta antichissime origini. Il suo nome è una sorta di rompicapo poiché nel 1945 con la redazione del primo standard da parte della Finlandia, la razza venne denominata Lapinkoira, fino al 1967 quando venne rinominato con il nome Lapphund finlandese (anche per distinguerlo dal Lapinporokoira) fino al 1993 quando i finlandesi tornarono sui propri passi e lo rinominarono nuovamente Lapinkoira. Quel che è certo che il Lapphund finlandese (Lapinkoira) era già allevato dal popolo Sami quando fu iscritto per la prima volta nel Registro finlandese, assieme ad altre razze di tipo Spitz di origini scandi-

4

nave e russe. Storicamente, il popolo Sami era conosciuto come Lapps o Lapplander, da cui il nome della razza. Sull’origine delle razze Spitz si è aperto un dibattito per cui alcuni scienziati ritengono che i primi cani domesticati, originari del Sud del mondo, non erano adatti ai climi artici, pertanto gli abitanti delle terre glaciali presero ad incrociarli con i lupi provenienti dall’Eurasia settentrionale che erano più grandi, ricoperti da un folto mantello ed anche più guardinghi e combattivi. Il risultato di questi incroci furono gli Spitz; probabilmente gli antenati dei moderni Spitz svolsero lo stesso ruolo dei cani simili

ai Dingo, ma in un ambiente artico. Poiché in gran parte della Scandinavia, durante l’Era glaciale, era impossibile per gli umani potersi stabilire, molti teorici sostengono che i cani di tipo Spitz accompagnassero i primi abitanti umani della regione nel loro nomadismo, anche se questa teoria non è da tutti condivisa. Resta il fatto che gli scavi archeologici già effettuati in Norvegia e risalenti al 4000 a.C. mostrano che gli Spitz erano presenti nella Scandinavia settentrionale da millenni. I Sami sono la popolazione indigena dell’estremo Nord d’Europa. Storicamente, popolavano una vasta area di tundra e foresta


i nostri

Cani

Anno 65 num. 7 luglio 2019

Lapinkoira

LAPINKOIRA

MANTELLO PELO abbondante; i maschi specialmente hanno una criniera folta. Il pelo esterno è lungo, diritto e ruvido. Sulla testa e sulla parte anteriore degli arti il pelo è più corto. Ci deve essere un sottopelo che è soffice e denso. COLORE Tutti i colori sono permessi. Il colore di base deve essere dominante. Colori diversi da quello di base possono comparire sulla testa, collo, petto, sotto il corpo, sugli arti e coda. TAGLIA Altezza al garrese ideale - maschi 49 cm - femmine 44 cm Con una tolleranza di ± 3 cm. Il tipo è più importante della taglia

Hanno in comune grande coraggio e resistenza alle temperature artiche. A divederle, la lunghezza del mantello che ora è divisa tra Norvegia, Svezia, Finlandia e Russia. Furono gli ultimi cacciatori-raccoglitori d’Europa, e molte tribù non abbracciarono completamente l’agricoltura fino al 1000 d.C. Utilizzarono gli antenati del Lapphund per cacciare renne, orsi, alci e altri grandi mammiferi, oltre a proteggere i loro insediamenti semi-permanenti. Nel corso del tempo, i Sami iniziarono a radunare le renne che avevano precedentemente cacciato e a selezionare i loro cani con l’istinto del pastore: radunare, condurre e proteggere. Il risultato è stato un cane estremamente intelligente e addestrabile, capace di gestire il bestiame in alcuni degli ambienti più freddi e più difficili della Terra.

derna. Anche se le terre dei Sami sono state ufficialmente occupate da potenze straniere per secoli, la maggior parte dei Sami viveva ancora come pastori di renne semi-nomadi fino al XX secolo, e hanno

continuato a allevare i loro Lapphound esclusivamente come cani da pastore. Negli anni ’30, la tecnologia come le motoslitte e le ferrovie arrivarono nella regione, consentendo un maggiore contatto con il

Lapinkoira

Sebbene i Sami abbiano avuto strette relazioni con i popoli norvegesi e finlandesi per migliaia di anni, hanno in gran parte mantenuto i loro modi di vita tradizionali fino ai secoli XVI e XVII. In realtà, i Sami erano l’ultima significativa popolazione pagana trovata in Europa, e molti Sami non furono cristianizzati fino a dopo la rivoluzione protestante. Questo isolamento ha significato che il Lapphund finlandese (Lapinkoira) è stato mantenuto quasi interamente purosangue fino all’epoca mo-

5


LAPINPOROKOIRA

Lapinporokoira

MANTELLO PELO il pelo esterno è lungo o di media lunghezza, diritto, piuttosto eretto e ruvido. Il sottopelo è fine e fitto. Il pelo è sovente più abbondante e più lungo sul collo, petto e sulla parte posteriore delle cosce. COLORE Nero in diverse sfumature, grigiastro uniforme o marrone scuro con una sfumatura più chiara del colore di base, spesso macchie grigiastre o che tendono al marrone sulla testa, le parti inferiori del corpo e le gambe. Macchie bianche sul collo, petto e arti sono permesse. Il sottopelo è nero, grigiastro o tendente al marrone. TAGLIA Altezza al garrese ideale - maschi 51 cm - femmine 46 cm Con una tolleranza di ± 3 cm

Lapinkoira

6

mondo esterno. I cani provenienti da altri Paesi cominciarono ad arrivare nel territorio dei Sami, cani che portavano con sé delle malattie e che decimarono la razza, mettendola in serio pericolo d’estinzione. Fortunatamente, alcuni allevatori svedesi e finlandesi si interessarono alle sorti della razza e cercarono di creare uno standard anche se a quei tempi (anni ’30) la razza era molto variabile nell’aspetto. Gli allevatori iniziarono a setacciare le terre dei Sami in entrambi i Paesi alla ricerca dei migliori esemplari sopravvissuti. All’epoca esistevano diversi club cinofili finlandesi molti dei quali svilupparono i loro programmi di riproduzione per i cani Sami. Gli allevatori svedesi preferivano i cani Sami di colore nero, che alla fine diedero origine al Lapphund svedese. Un gruppo di allevatori finlandesi preferiva i cani Sami con il mantello più corto, alcuni dei quali sostenevano che fossero effettivamente il risultato dell’incrocio dei Lapphund finlandesi con il Cane da orso della Carelia. Un altro gruppo di allevatori finlandesi preferiva i cani Sami dal mantello più lungo. Nel 1960, le varie organizzazioni canine finlandesi si fusero in un unico club, il Kennel Club Finlandese e decisero di creare un unico standard per il Lapphund finlandese, definendo la razza Lapinkoira. Tuttavia, nel 1966 era evidente che le due


i nostri

Cani

Anno 65 num. 7 luglio 2019

Lapinkoira

Il Lapinporokoira, invece, dati i cambiamenti nei metodi di allevamento delle renne tra i Sami e i finlandesi hanno fatto sì che questa razza dal mantello più corto sia diventato molto più popolare come cane da lavoro.

VIVACI, CORAGGIOSI E… ABBAIONI Entrambe le razze hanno un temperamento che è un misto tra lo spirito attivo degli Spitz e quello più riflessivo dei cani da pastore. Sono molto attaccati alla famiglia e sono ottimi guardiani anche se a volte il loro abbaiare può diventare fastidioso e difficile da gestire. Solo molto affettuosi e giocherelloni con i bambini e molti di questi cani sono diventati i loro migliori amici. Se adeguatamente addestrati e socializzati, sono molto amichevoli anche con gli estranei. A volte possono mostrare aggressività nei confronti di altri animali, soprattutto i maschi con cani dello stesso sesso. I proprietari dovrebbero sempre ricordare che questi cani hanno un forte istinto di pastore e probabilmente cercheranno di radunare altri animali, sia che questi vogliano essere radunati oppure no. Sono facili da addestrare, imparano rapidamente e sono abbastanza obbedienti. In Finlandia, specialmente i Lapinkoira hanno avuto molto successo ai massimi livelli di quasi tutti gli sport cinofili in cui sono stati inseriti, tra cui l’agility, l’obedience e il frisbee. Sebbene queste razze siano molto intelligenti e disposte a lavorare, c’è il rischio che addestratori inesperti potrebbero trovare difficoltà a rapportarsi con loro e trovare più facile lavorare con una razza come il Labrador Retriever o il Barbone. Questa razza è nota per essere estremamente motivata dal cibo, quindi le tecniche di addestramento che utilizzano bocconcini sono le più efficaci.

diverse varietà di mantello del Lapinkoira dovevano essere formalmente separate. L’anno seguente, i cani a pelo corto furono dichiarati ufficialmente una razza distinta che divenne nota come Lapinporokoira o Pastore Finlandese della Lapponia. Gli sforzi finlandesi per standardizzare il Lapinkoira hanno notevolmente aumentato la popolarità della razza nella sua terra d’origine tanto da farla diventare tra le più popolari in Finlandia negli ultimi decenni,

classificandosi regolarmente tra le prime dieci razze più frequentemente registrate dal Kennel Club Finlandese. È diventato un cane da compagnia che vive molto bene in famiglia ed è molto popolare nel mondo delle esposizioni di bellezza. È molto diffuso in tutta la Scandinavia per il suo eccellente temperamento, l’alto grado di addestrabilità, e capacità di adattarsi anche nei climi più freddi che si trovano nella regione.

Allevate per seguire mandrie di renne per centinaia di kilometri su alcuni dei terreni più impegnativi della Terra, queste razze sono estremamente energiche. Hanno bisogno di molto movimento, di sport all’aria aperta per poter dar sfogo alla loro grande energia. Sono più felici quando hanno un lavoro da fare, e veramente richiedono qualche forma di stimolazione mentale per essere felici e soddisfatti. Sono razze in grado di affrontare qualsiasi avventura, amano le lunghe passeggiate in montagna, le gite sugli sci o le corse in motoslitta. Hanna Handersen Si ringrazia Barbara Ferramosca per la gentile concessione delle foto dei Lapinkoira

7


WELS (Austria) Europea 2019

3° BEST IN SHOW Greyhound SOBERS XTRAVAGANZA

L’allevamento italiano al top Wels, situata nell’Alta Austria è una ridente cittadina, sede da anni di esposizioni internazionali che nel mese di giugno ha ospitato l’Europea 2019. Più di 20.000 soggetti, di cui 2.745 dall’Italia (seconda nazione dopo la Russia) hanno partecipato a questa kermesse cinofila durata tre giorni e che prevedeva anche l’Austrian Winner. Fra le razze più rappresentate: 222 Golden Retriever, 217 Bouledogue Francesi e 206 Labrador Retriever. Ring d’Onore molto ampio, con tribune per gli spettatori posizionate in uno dei due lati lunghi del ring. I pre-ring, allestiti nel padiglione adiacente hanno consentito un flusso ben organizzato dei soggetti che si alternavano nei vari momenti del BIS. Con partenza alle 14.00 si sono succeduti i gruppi ed il BIS del Winner ed a seguire quelli della Esposizione Europea. La regia

8

Angela Francini e Cristian Marcellino con Francini’s Day By Day


i nostri

Cani

Anno 65 num. 7 luglio 2019

1° BEST IN SHOW Terranova URSINUS VELUTUS ZESTY GUY

1° Gruppo 4 Bassotto kaninchen a pelo duro WANHELSING DEL WANHELSING

1° BIS Veterani Bovaro del Bernese STARRY TOWN FOR A SMILE

Grandi risultati con il 3° posto al Best in Show del Greyhound Sobers Xtravaganza e numerosi podi nel Ring d’Onore. Giorgia Callioni conquista il titolo di Junior Handling ha promosso l’evento alla vasta platea di Internet ed a quelli presenti nel padiglione tramite il video-wall. Un Best in Show

all’altezza dell’evento che alla fine ha decretato come miglior soggetto un Terranova ungherese, URSINUS VELUTUS

1° BIS Coppie venerdì Saluki. Allev. del Borghino

Esposizione Europea Wels, grazie agli allevatori italiani Si è appena conclusa l’Esposizione Europea di Wels, in Austria, che si è svolta dal 14 al 16 giugno. Ancora una volta gli allevatori italiani hanno raggiunto prestigiosi risultati nei ring delle singole razze e nel Ring d’Onore, confermando che la selezione operata in Italia si pone ai vertici mondiali della cino­ tecnia. In queste pagine, troverete le informazioni dettagliate sui risultati. Non posso, intan­ to, che ringraziare gli oltre duemila esposi­ tori italiani che hanno portato i propri soggetti a Wels, testimoniando la straordi­ naria vitalità della nostra cinofilia. A fronte delle numerose segnalazioni rice­ vute in merito a difficoltà di ordine orga­ nizzativo e ambientale, informo che mi farò carico, a tutela di tutti gli allevatori italiani, di interagire con il Presidente FCI Tamas Jakkel per rappresentargli le pro­ blematiche emerse e per proporre l’ado­ zione di una serie di criteri logistici e organizzativi a tutela del benessere animale, oggettivamente riscontrabili, obbligatori per presentare all’Assemblea FCI le candida­ ture per le esposizioni europee e mondiali. Dino Muto

9


ZESTY GUY di Zoltan Bartos; 2° un Papillon belga PLANET WAVES FOREVER YOUNG DAYDREAM BELIEVERS di Kathleen Roosens, già vincitore quest’anno del Best in Show al Crufts; 3° un Greyhound italiano SOBERS XTRAVAGANZA, allevato e di proprietà dell’allevamento Sobers. L’allevamento italiano ha ottenuto altri brillanti piazzamenti nel Ring d’Onore. Vincitore del gruppo 8, il Cocker spaniel inglese FRANCINI’S DAY BY DAY, allevato e di proprietà di Angela Francini. Giorgia Callioni vincitrice della finalissima Junior Handling

Conquista il gruppo 4, il Bassotto tedesco kaninchen a pelo duro WANHELSING DEL WANHELSING allevato e di proprietà di Gabriel Pascarella che lo ha condotto con stile e determinazione. Come non possiamo porre in evidenza la bellissima vittoria al BIS veterani del Bovaro del Bernese STARRY TOWN FOR A SMILE, allevatore Maurizio Mauro, proprietario Gabriele Guidi, condotta con stile dall’allevatrice Tiziana Mauro. Nella giornata di venerdì la coppia di Saluki dell’allevamento del Borghino si è aggiudicata il 1° posto al BIS della giornata. Altri italiani hanno raggiunto il podio nei vari raggruppamenti: gruppo Terrier 2° classificato Welsh Terrier CUNNINGS BORIS THE BLADE allevatore e proprietario Giuseppe Avveduti; gruppo 7

2° Gruppo 7 Kurzhaar NIGHT FORCE U BELIVE IN MAGIC 2° Gruppo 3 Welsh terrier CUNNINGS BORIS THE BLADE

1° Gruppo 8 Cocker spaniel inglese FRANCINI’S DAY BY DAY 2° Gruppo 9 Maltese CINECITTA’ZERO MOSTEL 2° Gruppo 10 Irish wolfhound RAINDOGS ELLA BASSA PAVESE

10


i nostri

Cani

Anno 65 num. 7 luglio 2019

Visitatori e personalità allo stand ENCI

Kurzhaar NIGHT FORCE U BELIVE IN MAGIC allevatore David Matè proprietaria Serenella Cerri. Secondo posto nel gruppo 9 per il Maltese CINECITTA’ZERO MOSTEL allevatore Prosperi proprietario Ante Lucin e nel gruppo 10 al 2° posto troviamo RAINDOGS ELLA BASSA PAVESE allevatore Nicola Grandis proprietaria Antonia Turini. Numerose le vittorie nelle singole razze con diversi BOB e con numerosi titoli europei, sia adulti che juniores e qualcuno anche nei veterani e puppy, coppie e gruppi. Dobbiamo ricordare la bellissima vittoria al Best in Show junior handling della rappresentante italiana Giorgia Callioni con il suo Bassotto standard a pelo duro BB King Rock Me Baby che ha battuto tutte le sue coetanee, evidenziando una preparazione di alto livello, una “grazia” tutta italiana. Purtroppo, vi sono state lacune nell’organizzazione che hanno causato disagi come per es. l’apertura dei cancelli alle 8.00, che ha portato al formarsi di lunghissime code e molto nervosismo tra gli espositori; altra pecca è stata la mancanza dell’aria condizionata in alcuni padiglioni, problematica portata all’esasperazione dalle calde giornate che si sono succedute nel lungo week end austriaco. La tempistica di 1 minuto a cane è stata ampliamente superata da quasi tutti i giudici che hanno cercato di finire in tempo, ovvero prima del Ring d’Onore, ma prendendosi i tempi corretti sia per analizzare al meglio i soggetti, sia per gratificare gli espositori che con tanti sacrifici hanno potuto partecipare a questo evento della FCI. I ring avevano la moquette ed erano sufficientemente grandi anche se qualcuno, per alcune razze, non aveva le corrette misure per poter gestire classi da 15-20 soggetti. Il sistema informatico ha risposto suffi-

cientemente bene nelle prime due giornate mentre durante la terza è stato abbandonato per motivi tecnici. Nessun rilascio delle relazioni scritte e dei diplomi che, invece, sono stati inviati in formato elettronico a tutti gli espositori.

L’ENCI era presente anche con il proprio stand all’interno di quello più grande dell’Alleanza Latina, stand che ha visto passare con grande affluenza espositori italiani ed esteri. Claudio De Giuliani

SUCCESSI ALL’ESTERO Accesso alla rubrica successi all’estero per soggetti di proprietà e/o di allevamento italiano che abbiamo ottenuti piazzamenti nei podi del Ring d’Onore all’Europea di Wels. STELLE ITALIANE Accesso alla rubrica successi all’estero per soggetti appartenenti alle “Razze Italiane” che abbiano conseguito CACIB-BOB-BOS-JCHAMPION all’Europea di Wels.

11


Il cane in aiuto del medico Il gruppo ISS ENCI

ENCI presente all’Open day “ISS e malattia di Alzheimer: prevenzione oltre la diagnosi” Martedì 4 giugno 2019, presso il giardino dell’Istituto Superiore di Sanità a Roma, si è svolto l’Open Day dedicato alla malattia di Alzheimer, con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su questa patologia, che rappresenta la più comune forma di demenza nella popolazione al di sopra dei 65 anni. Attraverso i 12 stands allestiti nella suggestiva cornice del giardino dell’Istituto, i visitatori hanno potuto interagire, in un clima informale, con medici e ricercatori. Ciascuno degli stand, infatti, presentava approfondimenti su specifiche tematiche relative alla malattia, con l’ausilio di poster, video, supporti multimediali e materiale informativo, appositamente predisposti da un pool di ricercatori ISS, medici, psicologi, terapisti, volontari, e con il coinvolgimento dei giovani dell’Alternanza ScuolaLavoro in ISS. L’incontro ha riscosso un importante successo di visitatori, la maggior parte dei quali interessati ad un approfondimento proprio in quanto familiari di persone affette dalla malattia di Alzheimer e quindi direttamente coinvolti in tutte le difficoltà che comporta l’assistenza alle persone colpite da questa patologia neurodegenerativa. Attraverso i vari stands è stato possibile toccare con mano il costante impegno dell’Istituto Superiore di Sanità verso l’attività di ricerca finalizzata a migliorare la qualità della vita delle persone, e dare un volto al personale specializzato che quotidianamente se ne occupa.

12

Il sorridente e professionale volto dello stand 8, dedicato alla presentazione delle ATTIVITÀ ASSISTITE CON ANIMALI, era rappresentato dalle dottoresse Francesca Cirulli, Marta Borgi, Barbara Collacchi, Nadia Francia, Cinzia Correale, Gemma Calamandrei (Centro di Riferimento Scienze Comportamentali e Salute Mentale, ISS), che si sono messe a disposizione dei visitatori per spiegare le potenzialità terapeutiche dell’introduzione degli animali da compagnia nel trattamento di specifiche patologie, incluse le demenze. La comunicazione del messaggio di quanto possedere un cane possa aiutare le persone anziane, alleviando la solitudine e riducendo l’isolamento sociale, con importanti ricadute sulla qualità della vita, è stata particolarmente realistica grazie anche alla partecipazione di ENCI allo stand, con due esemplari di Golden Retriever, Iker e Billa, che hanno allegramente intrattenuto, per tutto il pomeriggio, bambini ed adulti, dando una forma concreta al messaggio divulgato dai ricercatori. Infatti, nell’interazione giocosa, il sereno scambio e voglia di condivisione di esperienze, che si sono venute a creare attorno a Iker e Billa, si è potuto percepire tutto il potenziale dei cani nelle progettualità che possono essere strutturate per incentivare l’utilizzo degli animali da compagnia in ambito terapeutico, con vari obiettivi ed a seconda delle necessità dei riceventi. Iker e Billa, dell’allevamento Lylibloom’s,

riconosciuto ENCI, sono stati condotti dalla dottoressa Ginevra Fiori, medico reumatologo presso l’AUO di Careggi (FI), ed Esther Amrein, entrambe coadiutori dell’animale, formate secondo le linee guida sugli IAA (Interventi Assistiti con gli Animali) e con un’esperienza più che decennale in questo settore. L’ambito degli IAA rappresenta, senza dubbio, una grande sfida di responsabilità per gli allevatori e gli operatori, seguendo il criterio che ENCI ha fatto fortemente proprio negli ultimi anni, ovvero quello della professionalità e preparazione quale necessario viatico per la valorizzazione dell’impiego del cane in contesti di utilità sociale. Serena Donnini

Francesca Cirulli


ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE di VERONA

• 4 1 1 5 di • 3 1 c

in collaborazione con il Gruppo Cinofilo Veronese

bre em

Vero na

VENERDÌ 13 DICEMBRE 2019

INTERNAZIONALE ENCI WINNER • RADUNI ENCI WINNER • RADUNI

ITALY 2019

PER INFORMAZIONI info@enciwinner.it www.enciwinner.it ISCRIZIONI SUL SITO www.encishow.it

Esposizione valida per la qualifica del CRUFTS 2020

SABATO 14 DICEMBRE 2019

ENCI WINNER LATIN WINNER Gruppi 3, 6, 7, 8, 10

Esposizione valida per la qualifica del CRUFTS 2020

RADUNI

Gruppi 1, 2, 4, 5, 9

DOMENICA 15 DICEMBRE 2019

ENCI WINNER LATIN WINNER Gruppi 1, 2, 4, 5, 9

Esposizione valida per la qualifica del CRUFTS 2020

A N O R E V

Organizzati da

ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA

CENTRO ESPOSITIVO VERONAFIERE

RADUNI

Gruppi 3, 6, 7, 8, 10

FINALE DEL TOP DOG SABATO 14 DICEMBRE 2019 Selezioni

DOMENICA 15 DICEMBRE 2019 Finali


Un cane felice. West Highlang White Terrier. Foto Rossella Reggiori

Dalla Svezia una nuova ricerca sul cortisolo

L’empatia 90 fa la differenza DIGESTIONE OTTIMALE

>

PER**

%

DEI CANI

L’università svedese Linkoping ha effettuato una ricerca condotta da Lina Roth, pubblicata sulla rivista Scientific Reports, che ha rilevato importanti dati sullo “stress sincronizzato” per i cani e i loro padroni. Ad indicarlo i livelli del relativo ormone, il cortisolo, presenti in cani e umani e i nuovi risultati mostrano che l’empatia è mag-

14

giore di quanto si credesse. “Se comprendiamo meglio come i cani siano influenzati dall’uomo, sarà possibile abbinare il cane e il proprietario in modo che sia una vita migliore per entrambi, dal punto di vista della gestione dello stress”, rileva Roth. Lo studio ha esaminato 25 Border Collie e

33 Cani da pastore delle Shetland, tutti posseduti da donne. Per controllare i livelli di stress, i ricercatori hanno analizzato le concentrazioni di cortisolo nei capelli delle proprietarie e nei peli dei cani e le hanno controllate sia d’estate che d’inverno. Inoltre, alle proprietarie è stato chiesto di compilare due questionari sulla loro personalità e quella del loro cane, per verificare la correlazione tra stress e tratti della personalità. La ricerca ha scoperto che quando i livelli di cortisolo erano elevati negli esseri umani erano elevati anche nei loro cani e specialmente in quelli di sesso femminile. Al contrario, quando le concentrazioni dell’ormone erano basse nelle proprietarie, erano basse anche negli animali. Inoltre, l’associazione tra stress nei cani e nell’uomo è stata osservata sia in estate che in inverno, indicando che le fluttuazioni stagionali nei livelli di cortisolo non hanno influenzato la sincronizzazione dello stress. Questo suggerisce che i livelli di stress siano sincronizzati nei cani e nei loro proprietari, ma sono soprattutto i cani a rispecchiare il livello di stress del loro proprietario e non viceversa. I ricercatori sottolineano che sono necessari ulteriori studi prima di poter trarre conclusioni sulla causa della correlazione e si sta pianificando di studiare il fenomeno anche in altre razze di cani. Lo studio è facilmente rapportabile anche a situazioni di lavoro e di sport dove il cane è coinvolto in maniera differente accanto all’uomo. Le modalità di approccio sono determinanti per l’esito del compito richiesto al cane e l’empatia gioca un ruolo essenziale. I parametri relazionali sono determinati da innumerevoli variabili per es. in una relazione paritaria, come il gioco tra cuccioli, ognuno spende le proprie competenze in base all’istinto e all’esigua esperienza acquisita. Nella relazione uomo -cane, siamo noi i “direttori d’orchestra” che dovremmo tenere in grande considerazione l’armonia del rapporto, la gestione DIGESTIONE OTTIMALE del prodelle competenze, la valutazione PER** gramma addestrativo, l’osservazione delle risposte che il cane ci dà. E su questo aspetto, credo ci sia molto da riflettere. DEI CANI Perché se è pur vero che il tempo è denaro… la fretta è cattiva consigliera. Atteggiamenti di insofferenza, di impazienza e di collera non faranno altro che causare disorientamento e stress nel cane. La logica dice che in ogni contesto, per risolvere un problema, bisogna conoscerne la causa. O meglio, avere l’umiltà di andare a scoprirne la causa. Renata Fossati

97%


IMPR O PER**

DEI CANI

Y

90%

>

IT AL

DIGESTIONE OTTIMALE

S STOOL QU E V


Come riconoscere i pregi del Volpino Italiano

La bellezza comincia dai denti In termini cinognostici, con l’icastica espressione di “pregi assoluti” si intendono quelli comuni a qualsiasi razza canina, quali ad esempio la giusta lunghezza del collo, il torace disceso e correttamente sviluppato nelle tre dimensioni, l’adeguato sviluppo dell’impalcatura scheletrica e delle masse muscolari, la pigmentazione e vari altri fattori tra cui si inserisce, a pieno titolo, una dentatura corretta e completa, di giusta grandezza e di corretta chiusura. Ricordiamo che essa deve essere “a forbice” nel Volpino Italiano, ma è tollerata la chiusura “a tenaglia”. Per questa valutazione si esamina la dentatura a bocca chiusa e se gli incisivi dell’arcata superiore sormontano esternamente quelli dell’arcata inferiore si ha la desiderata “chiusura a forbice”. Se invece le due arcate combaciano perfettamente si ha la “chiusura a tenaglia”. La mancanza di uno o più denti costituisce ovviamente difetto e l’allevatore dovrà porre particolare attenzione non solo al numero (42 nel soggetto adulto) ma anche alla dimensione dei denti. La microdontia, cioè denti di dimensioni ridotte rispetto alla norma, è altamente trasmissibile ed essendo dominante deve essere corretta con opportuni accoppia-

16

menti al fine di non sfociare in un “difetto di popolazione” con pericolosa tendenza all’irreversibilità. Un dente di insufficiente sviluppo è dotato di una radice proporzionalmente meno grande e quindi l’equilibrio della bocca può, nel tempo, alterarsi. Se questo difetto si presenta, l’allevatore non lo deve assolutamente sottovalutare ed è importante destinare alla riproduzione quei soggetti il cui sviluppo dentale rientra nella norma e naturalmente utilizzarli in quelle linee di sangue dove la microdontia si manifesta. È bene ricordare che la mancanza di incisivi (devono essere sei in entrambe le arcate) costituisce difetto gravissimo e si configura come tara degenerativa quando gli incisivi sono cinque o quattro perché manca lo spazio materiale per carente sviluppo osseo che, di fatto, comporta un restringimento del muso. In tal caso il soggetto deve essere escluso dalla riproduzione. È un grave difetto anche la mancanza di premolari, complementari per la masticazione e indispensabili nella femmina per recidere il cordone ombelicale. In linea più generale, il cavo orale e i denti

Volpino italiano. Foto Luigino Pellegrini.

in particolare devono essere costante oggetto di attenzione per le usuali cure igieniche. Anche il cambio dalla dentizione decidua a quella definitiva, che avviene tra i quattro e i sei mesi, deve essere controllato con attenzione ponendo particolare riguardo ai canini dell’arcata inferiore perché il definitivo cresce lateralmente e all’interno del deciduo; in caso (raro) di persistenza di quest’ultimo il veterinario dovrà procedere all’avulsione per evitare una crescita anomala. Il canino definitivo dell’arcata superiore invece cresce, come è noto, anteriormente al deciduo e una eventuale persistenza di questo solitamente non comporta deviazioni e si può attendere la caduta normale anche se ritardata. Ogni caso merita, come è logico, una valutazione a sé stante. Sui denti dei cani di razza nana si forma più di frequente il tartaro che deve essere periodicamente asportato. Si può contrastare il problema con una frequente pulizia da attuarsi con apposito spazzolino usualmente reperibile in commercio. Ma al di là di queste considerazioni pratiche, un cane deve essere abituato fin da


i nostri

Cani

Anno 65 num. 7 luglio 2019

Ottima la chiusura a forbice, tollerata quella a tenaglia. Fra i difetti gravi la mancanza di incisivi cucciolo a lasciarsi “ispezionare” dal padrone. Ciò vale per la quotidianità ma anche in previsione di eventuali esposizioni. Sappiamo che in questi casi il Giudice deve poter esaminare agevolmente la dentatura e compete al presentatore avere già abituato il nostro Volpino a rimanere fermo sul tavolino sollevandogli delicatamente le labbra. Questo evita manualità invasive per il cane da parte di un estraneo. È logico che il giudice debba poter toccare il cane sul soma ma -anche per elementari questioni di igiene personale- non deve essere “costretto” dall’imperizia del presentatore a mettere le mani in bocca al cane. Il compito dei giudici (non solo di morfologia) non è mai facile e una presentazione consona anche sotto questo profilo risulta sempre vantaggiosa per valorizzare il nostro compagno a quattro zampe. Concludo con una breve digressione a carattere storico che mi riporta indietro di mezzo secolo, allorquando iniziai la mia

attività di allevatore. Gli standard vigenti a quell’epoca comprendevano tra i difetti anche “la dentatura da cimurro” ma ai soli fini di una valutazione estetica. Il cimurro falcidiava le cucciolate e i cani che guarivano da questa terribile malattia (oggi non del tutto debellata ma molto contingentata grazie anche alla profilassi vaccinale che deve essere sempre scrupolosamente attuata) a volte presentavano come postumo i denti di un caratteristico colore bruno-giallastro causato dal deterioramento dello smalto. Questo fattore, non trasmissibile alla prole, testimoniava peraltro l’avvenuta guarigione (di norma definitiva) del cane sopravvissuto al cimurro contratto in giovane età. Quando la malattia colpiva il soggetto adulto, lo smalto non veniva intaccato. Per completezza di informazione devo anche dire che la funzionalità dei denti non era compromessa e anche l’usura si manteneva nei parametri fisiologici. Fabrizio Bonanno

CHIUSURA A FORBICE

CHIUSURA ENOGNATA

CHIUSURA PROGNATA

CHIUSURA A TENAGLIA

POLO FIERISTICO AREZZO FIERE E CONGRESSI Via Lazzaro Spallanzani, 23, Arezzo

21 SETTEMBRE 2019

87° ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE CANINA DI FIRENZE M.S. CANE LUPO CECOSLOVACCO, SETTERS, SIBERIAN HUSKY, ROTTWEILER RADUNO HANNOVER’SCHER SCHWEISSHUND E BAYERISCHER GEBIRGSSCHWEISSHUND

RADUNO RAZZE ITALIANE - ISCRIZIONE GRATUITA

22 SETTEMBRE 2019

ESPOSIZIONE NAZIONALE CANINA DI POGGIBONSI Iscrizioni: www.encishow.it - www.bremadog.it Prima chiusura 21 agosto - Seconda chiusura 31 agosto


AGILITY

Finale Trofeo ENCI e selezione per l’Europeo Professionalità e passione hanno caratterizzato l’evento coordinato dal consigliere ENCI Gianluca Di Giannantonio È stato un vero piacere ospitare al Centro Martinelli di San Mariano (Perugia) la finale del Trofeo ENCI Nazionale di Agility, il 18 e 19 maggio scorso. Il comitato organizzatore, fatto di persone con esperienza pluriennale nel settore cinofilo come Fabio Casciola e nel settore della progettazione eventi come Simone Santarelli, super visonati da Federica Martinelli ha svolto un ottimo lavoro. Il Centro è stato fondato nel 1995 dal papà di Federica, Martino Martinelli prematuramente scomparso nel 2010 lasciando un vuoto incolmabile nel mondo cinofilo nazionale. La collaborazione con tutto lo staff ENCI coordinato da Gianluca Di Giannantonio ci ha permesso di crescere e portare anche correzioni costanti come un continuo upgrade di un sistema operativo. “Arrivati alla sera prima, l’emozione era davvero tanta che mi sono presa una pausa prima di parlare col mio team”, queste le parole di Federica Martinelli. La prima giornata ha visto la finale a Squadre, iniziando con la presentazione di ogni macro area”. Ho subito notato, continua Federica, “atleti” altamente professionali e con un know how davvero molto interessante che mi hanno profondamente scosso, anch’io da giovanissima ho calcato il circuito ENCI di Agility e mi sono per un istante sentita un fuoco dentro che

18

solo mio padre potrebbe comprendere”. Anche se la pioggia ha fatto visita più volte, la sapiente direzione della gara del giudice Vittorio Papavero e la bravura dei binomi hanno permesso che ogni cosa fosse ben incastrata al suo posto. Il secondo giorno, ha visto la finale del Trofeo Agility ENCI individuale e poi a seguire la finalissima. I campi in erba hanno “resistito”, malgrado la molta pioggia e per permettere che i bi-

nomi si potessero esaltare anche in sicurezza, il giudice e tutti noi del comitato, abbiamo deciso di utilizzare un campo per la finalissima preparato in 15 minuti grazie allo staff Centro Martinelli e alla passione cinofila di tutti i presenti. Un particolare ringraziamento va al presidente dell’ENCI Dino Muto che con estrema attenzione segue il nostro lavoro. I posti per al Campionato Europeo sono stati conquistati da Pierangela Borromeo con Violet, Lucia Ferranti con Simba, Massimiliano Salvatore con Pepita e Alexandre Delrez con Bill; mentre il Trofeo a squadre ha visto la vittoria in Large di Abruzzo e Lazio; Medium di Marche e Umbria; Small di Abruzzo e Lazio, mentre la giovanissima del Trofeo è stata Benedetta Casciola. Simone Santarelli

AGILITY TROFEO ENCI INDIVIDUALE 2019 SMALL 1° VIOLETOFWILDRIVERN Barbone di Pierangela Borromeo 2° BALLA COI LUPI Kelpie di Giuseppina Cignitti 3° ROKKITASSUNNEVER STOPDANCING Shetland di Flavia Militto MEDIUM 1° SIMBA Meticcio di Lucia Ferranti 2° ROKKITASSUNFUNNYDANCE Shetland di Anna Lattaro LARGE 1° PEPITA Meticcio di Massimiliano Salvatore 2° BILL OF THEGARDEN’SHILL Border Collie di Alexandre Delrez 3° SKY Border Collie di Emanuele Sicignano


Notizie ENCI AVVISO

AVVISO

AVVISO

Si avvisa che, essendo la raccomandata a.r. ritornata con motivazione “compiuta giacenza”, in applicazione dell’art. 39.3 del Regolamento di attuazione dello Statuto Sociale ENCI presso la Segreteria della Commissione di Disciplina di 1a Istanza è stata depositata decisione relativa al procedimento disciplinare n. 67/16 nei confronti di MAURIZIO FABRIZIO. Il termine perentorio per l’eventuale appello è di 30 gg. dalla presente pubblicazione. Trascorso tale termine la decisione verrà dichiarata definiva.

Si avvisa che, essendo la raccomandata a.r. ritornata con motivazione “compiuta giacenza”, in applicazione dell’art. 39.3 del Regolamento di attuazione dello Statuto Sociale ENCI presso la Segreteria della Commissione di Disciplina di 1a Istanza è stata depositata decisione relativa al procedimento disciplinare n. 84/17 nei confronti di FRANCESCO GIOVANNELLI. Il termine perentorio per l’eventuale appello è di 30 gg. dalla presente pubblicazione. Trascorso tale termine la decisione verrà dichiarata definiva.

Si avvisa che, essendo la raccomandata a.r. ritornata con motivazione “compiuta giacenza”, in applicazione dell’art. 39.3 del Regolamento di attuazione dello Statuto Sociale ENCI presso la Segreteria della Commissione di Disciplina di 1a Istanza è stata depositata decisione relativa al procedimento disciplinare n. 15/17 nei confronti di GABRIELA PANAITESCU. Il termine perentorio per l’eventuale appello è di 30 gg. dalla presente pubblicazione. Trascorso tale termine la decisione verrà dichiarata definiva.

Il Segretario Istruttore

Il Segretario Istruttore

Il Segretario Istruttore

AVVISO

AVVISO

Si avvisa che, essendo la raccomandata a.r. ritornata con motivazione “destinatario sconosciuto”, in applicazione dell’art. 39.3 del Regolamento di attuazione dello Statuto Sociale ENCI presso la Segreteria della Commissione di Disciplina di 1a Istanza è stata depositata lettera di contestazione relativa al procedimento disciplinare n. 145/18 nei confronti di DONATO PORRO.

Si avvisa che, essendo la raccomandata a.r. ritornata con motivazione “destinatario sconosciuto”, in applicazione dell’art. 39.3 del Regolamento di attuazione dello Statuto Sociale ENCI presso la Segreteria della Commissione di Disciplina di 1a Istanza è stata depositata lettera di contestazione relativa al procedimento disciplinare n. 7/19 nei confronti anche di ROSETTI ROSELLA.

Si avvisa che, essendo la raccomandata a.r. ritornata con motivazione “compiuta giacenza”, in applicazione dell’art. 39.3 del Regolamento di attuazione dello Statuto Sociale ENCI presso la Segreteria della Commissione di Disciplina di 1a Istanza è stata depositata decisione relativa al procedimento disciplinare n. 141/17 nei confronti di TERESA TIERNO. Il termine perentorio per l’eventuale appello è di 30 gg. dalla presente pubblicazione. Trascorso tale termine la decisione verrà dichiarata definiva.

Il Segretario Istruttore

Il Segretario Istruttore

Il Segretario Istruttore

AVVISO

20


crescerlo ed allenarlo per poi portarlo nel ring è un’emozione indescrivibile. Il mio sogno è quello di continuare ad allevare con la mia famiglia questa bellissima razza e di diventare veterinaria specializzata in riproduzione. Nel 2016, all’età di 12 anni, partecipai alla mondiale di Mosca e con una mia giovane femmina di Cane Corso vincemmo la classe su 42 soggetti, fu un giorno indimenticabile! Nello stesso anno a Split ho partecipato al Supreme Junior Handling con un Beagle; nel 2017 sono stata selezionata nei Top 3 junior handler della giornata all’Europea di Kiev con una Whippet a cui sono molto affezionata: Manta. Quest’ anno ho avuto l’opportunità e l’onore di rappresentare l’Italia alla finale del Campionato mondiale di Junior Handling che si è svolta a Shanghai, in Cina: è stata una bellissima esperienza.

Alice delle meraviglie La giovane presentatrice si racconta, tra lo studio e la carriera espositiva

Mi chiamo Alice Fiammengo, ho 15 anni e abito a Mira in provincia di Venezia, dove frequento il terzo anno al liceo linguistico. Il mio primo Cane Corso, Roy, è arrivato in famiglia nel 2011 e con lui ho iniziato a frequentare il mondo delle esposizioni cinofile, dove pian piano io e mia sorella ci siamo appassionate alla disciplina dello junior handling. Roy, però, era un cane troppo grande per me da presentare, avendo a quel tempo 8 anni.

22

È così arrivato a casa il nostro primo Jack Russell Terrier, Dustin, che era più gestibile per me. Negli anni successivi la passione per il Cane Corso è aumentata e abbiamo iniziato ad allevarli. Mi affascina molto la storia di questa razza, il suo carattere territoriale, equilibrato e il legame che instaura con il padrone. Per me vedere nascere un cucciolo, accudirlo,

Alice Fiammengo, rappresentante italiana alla finale Junior Handler durante la Mondiale di Shanghai è ritratta qui sopra con il presidente Dino Muto.


NOTIZIE DAL MONDO

NEW YORK UNA MOSTRA PER CANI

Si è svolta presso il Brookfield Place di New York la prima rassegna d’arte contemporanea dedicata ai cani, pensata e realizzata tenendo conto delle loro esigenze fruitive e percettive. La manifestazione, ideata dal critico d’arte Jessica Dawson, è stata simpaticamente “curata” dal suo amico a quattro zampe Rocky, un piccolo Yorshire e intitolata “dOGUMENTA” Dal 2013 Jessica porta con sé alle mostre anche il suo cane, notando come riesca a divertirsi, a interessarsi all’arte e a essere pieno di energie nonostante i contesti affollati dei vernissage che stancano persino gli addetti ai lavori. Con un filo di ironia e leggerezza, il critico ha infatti dichiarato: “mi sono chiesta: qual è il suo segreto? E ho notato che Rocky non stava leggendo comunicati stampa e recensioni. Mi sono resa conto che aveva molto da insegnarmi”. La mostra è stata ideata per essere fruita da visitatori a quattro zampe, con opere collocate a livello dei loro occhi. Ai cani, inoltre, è stato concesso di arrampicarsi su ogni pezzo e di interagire con ognuno di loro nel modo in cui più desideravano, mangiando, bevendo o persino facendo la pipì sulle opere d’arte. Per citare qualche esempio tra i più curiosi, Eric Hibit ha realizzato Harmony, una scultura astratta nei colori del blu e del giallo, le tonalità che gli occhi di un cane riescono a vedere. Graham Caldwell ha creato The Conclave, un salotto per cani adatto alle loro misure, mentre è di Noah Scalin The Hand That Feeds, una sorta di “cappella di Rothko” che al suo interno custodisce il ritratto di James Spratt, l’inventore dei biscottini per cani con cui è stata costruita l’opera.

RECENSIONE

Julie Barton FELICE COME UN CANE Piemme Voci Le storie di Julie, ventenne newyorkese e di Bunker un Golden retriever nato in una fattoria in Ohio, si incrociano quando la giovane torna in Ohio da genitori a causa di una grave depressione. L’idea di adottare un cane per poterla aiutare, è l’ultima spiaggia. Con il suo amore incondizionato, la sua capacità di vivere l’istante e la felicità che esprime in ogni gesto, Bunker insegna a Julie a tenere a bada i brutti pensieri e a stare nel presente. Nel suo sguardo, come in quello degli amici più veri, anche nei momenti più cupi, Julie trova sempre la stessa risposta: «Io credo in te e non ti lascio sola».

S C U O L A DI F O R M A Z I O N E C I N O F I L A

Campo Scuola ENCI

Diventa un professionista al Biancospino Corso per ISTRUTTORI CINOFILI di educazione e comportamento

abilitante alla certificazione FCC –

Corso per ADDESTRATORI ENCI Sez. 1 21 giornate in 7 week-end dal 6 settembre all’8 dicembre

Corso Handler ENCI

Con iscrizione al Registro Conduttori Cinofili cani da Esposizione – dal 7 ottobre

Contatta la segreteria per info, costi e programmi: Via San Biagio 32 - 27045 Casteggio PV - Tel. 0383 83000/335 6357789 info@ilbiancospino.it - www.ilbiancospino.it

23


E X P O

BEST IN SHOW SEVESO 1° DI’LEILA’S SHELTIE SILVER LEGEND IN COUNTRY CHIC Cane da pastore scozzese Shetland di DANIELE SALICETI 2° KING DI CASA KALY Samoiedo di MANUELA DAL CERE’ 3° VENETIAN MOONLIGHT JHON TRAVOLTA Bichon à poil frisé di BRUNO GIOVATI

CAC SEVESO

SUCCESSO SOTTO LA PIOGGIA Poco meno di mille concorrenti e gran folla alla “Nazionale” del Gruppo Cinofilo delle Groane

È

vero. Alcune persone sognano il successo, altre si svegliano e lavorano sodo. Raggiungendolo. È quanto accaduto a Seveso dove il 19 maggio scorso la 62/ma Esposizione Nazionale ha calamitato nei ring poco meno di novecento cani. Un risultato da ricordare per i ring ed il pubblico. Merito di un impegno che ogni anno trova, nel Gruppo Cinofilo delle Groane presieduto dallo storico cavalier Luigi Consonni autentici protagonisti, merito del luogo, lo stupendo parco divenuto un monumento di vita all’immenso dramma della diossina, merito dei concorrenti che giungono da ogni parte e dei giudici (18 quest’anno di cui tre stranieri). Sul podio due “cani bianchi”, un Samoiedo e un Bichon insieme a loro, sul gradino più alto il

24

RAGGRUPPAMENTI SEVESO 19 MAGGIO 2019 GRUPPO Ê 1° DI’LEILA’S SHELTIE SILVER LEGEND IN COUNTRY CHIC Cane da pastore scozzese shetland PR. SALICETI DANIELE GRUPPO Ë 1° JELLER-N DELLE ONDE NERE Zwergschnauzer nero PR. CAZZANIGA MARIA NORIS GRUPPO Ì 1° GRANLASCO MARILYN Jack Russell Terrier PR. MARINELLI ANNALISA GRUPPO Í 1° ARISTOTELE DEL PARNASO Dalmata PR. SOLDATI DONATELLA GIULIA GRUPPO Î 1° KING DI CASA KALY Samoiedo PR. DAL CERE’ MANUELA GRUPPO Ï 1° ANDROMEDA Weimaraner p/c PR. PANIGHI IRENE GIORGIA GRUPPO Ð 1° VENETIAN MOONLIGHT JHON TRAVOLTA Bichon à poil frisé PR. GIOVATI BRUNO GRUPPO Ñ 1° PENDRAGON DELLA BASSA PAVESE Levriero Irlandese PR. TURINI ANTONIA BIS R. ITALIANE 1° POLCEVERA’S AMOS Bracco italiano r/m PR. TURCI MAURIZIO BIS JUNIORES 1° JOHNNY ENGLISH ALTERDOG Akita americano PR. FINIZIO CIRO JUNIOR PIETRO BIS GIOVANI 1° JELLER-N DELLE ONDE NERE Zwergschnauzer nero PR. CAZZANIGA MARIA NORIS BIS VETERANI 1° BIRBA-A DELLA BAIA AZZURRA Alano arlecchino PR. MEDOLAGO SONIA

“blue” di un Pastore delle Shetland. Molti gli spettatori che hanno sfidato la pioggia, applaudito i giudizi ed il Best con grande protagonista lo spagnolo Josè Vidal Montero. “Ringrazio - ha detto nel suo intervento il cavalier Luigi Consonni - le autorità di Seveso, il pubblico che continua ad onorarci, quanti, da Renato Fratus ed altri hanno lavorato per questo giorno che si aggiunge alle altre pagine di un nostro annuario che testimonia la fatica e l’impegno di tanti appassionati”. Rodolfo Grassi


E X P O

BIS CACIB CASERTA 4 MAGGIO 1° NURIA DEI MAGENIFA Mastino dei Pirenei di Fausto Nicolini 2° SHANTARAM ZIVA-N Barbone miniatura di Alessandra Giuliani 3° POLCEVERA’S LAPO Bracco italiano b/a di Marco Roffia

CACIB ERCOLANO-CASERTA

IL VESUVIO E I SUOI CAMPIONI Nell’albo d’oro un Mastino dei Pirenei e un Lakeland Terrier

26

4

aprilante giorni quaranta… nessun proverbio più vero! Il 4 aprile pioveva e purtroppo il Vesuvio Winner di quest’anno è stato bagnato! Non proverò a descrivere la disperazione di noi organizzatori i giorni precedenti il weekend più importante dell’anno: acquisto di ombrelli, impermeabili, gazebo e cambi continui della disposizione dei ring. Gli allestimenti esterni ai quali avevamo dato tanta cura sono rimasti inutilizzati ed il ring d’onore è stato spostato all’interno, privandoci del consueto e fantastico scenario fra Vesuvio e Golfo. Ma fortunatamente gli sforzi sono stati ripagati e le due Internazionali e gli 8 Raduni si sono svolti positivamente senza troppi problemi, e ci scusiamo comunque con gli espositori per i disagi che hanno dovuto affrontare. Grande soddisfazione per il numero degli iscritti in aumento rispetto all’anno precedente, con 2.250 presenze totali, con la partecipazione di espositori da 10 Paesi diversi. I soggetti sono stati sottoposti alla verifica zootecnica da una giuria composta da venti fra italiani e stranieri, tutti esperti allevatori che hanno prestato la loro opera con competenza e professionalità, portando nel ring d’onore dei finalisti di grande valore. Fra tutti primeggiava il sabato una splendida femmina di Mastino dei Pirenei Nuria dei Magenifa, allevata e condotta dal proprietario Fausto Nicolini, soggetto che già si era imposto in classe giovani alla Monografica della razza in Spagna. Domenica invece il gradino più alto del podio spettava ad un perfetto esemplare di Lakeland Terrier CH. Saredon Enigma di proprietà del maltese


E X P O

BIS CACIB NAPOLI 1° SAREDON ENIGMA Lakeland Terrier di Johann Schembri 2° POLCEVERA’S AMOS Bracco italiano r/m di Maurizio Turci 3° AQUAFORTIS LOVE TO LOVE Cão de agua Português di Marcella Vitale

RAGGRUPPAMENTI CACIB NAPOLI 5 MAGGIO 2019 GRUPPO Ê 1° MOONFELLOW HEARTBEAT WITH CUORE IMPAVIDO Bearded Collie pr. ERUZZI ALESSANDRO GRUPPO Ë 1° MASANIELLO DEL NOLANO Mastino Napoletano pr. DE FALCO IOVANE MICHELE GRUPPO Ì 1° SAREDON ENIGMA Lakeland Terrier pr. SCHEMBRI JOHANN GRUPPO Í 1° VULCANO DI PONTECAPELLO S/D Bassotto standard a pelo duro pr. SALETTI ANNALUCE GRUPPO Î 1° FEBAK OF BOBBIE DEL BAFFIN Samoiedo pr. PERUZZI ALESSANDRO GRUPPO Ï 1° EMANUEL NOVA ESPERA Porcelaine pr. GRECO FRANCESCO GRUPPO Ð 1° POLCEVERA’S AMOS Bracco italiano r/m pr. TURCI MAURIZIO GRUPPO Ñ 1° AQUAFORTIS LOVE TO LOVE Cão de agua Português pr. VITALE MARCELLA GRUPPO Ò 1° EVELINA-N Barbone grande mole nero pr. COLACICCO FRANCESCO GRUPPO Ó 1° OPLONTIS SIMPLEOBSESSION Levriero Afgano pr. ORSOLINI FABIO BIS GIOVANI 1° SAMURAI MEIJI FAITHFUL Akita americano pr. LAFRATTA GIUSEPPE BIS R. ITALIANE 1° MASANIELLO DEL NOLANO Mastino Napoletano pr. DE FALCO IOVANE MICHELE BIS COPPIE 1° Schnauzer pepe sale pr. CESANA FABIO CARLO MARIA

RAGGRUPPAMENTI CACIB CASERTA 4 MAGGIO 2019 GRUPPO Ê 1° RALLY REGAL DI MONTE TONICO Australian Cattle Dog pr. BIANCHI FRANCESCO GRUPPO Ë 1° NURIA DEI MAGENIFA Mastino dei Pirenei pr. NICOLINI FAUSTO GRUPPO Ì 1° SAREDON ENIGMA Lakeland Terrier pr. SCHEMBRI JOHANN GRUPPO Í 1° DIAMANTE DICAPREZIOSA Bassotto kaninchen a pelo lungo pr. VOLTOLIN MONICA GRUPPO Î 1° FEBAK OF BOBBIE DEL BAFFIN Samoiedo pr. PERUZZI ALESSANDRO GRUPPO Ï 1° SHONA OUT OF AFRICA NIEMAN NILO Rhodesian Ridgeback pr. LASALANDRA FILIPPO GRUPPO Ð 1° POLCEVERA’S LAPO Bracco italiano b/a pr. ROFFIA MARCO GRUPPO Ñ 1° CARLO DEL CARPINO NERO Lagotto romagnolo pr. BUGLIANI GIUSEPPE GRUPPO Ò 1° SHANTARAM ZIVA-N Barbone miniatura nero pr. GIULIANI ALESSANDRA GRUPPO Ó 1° OPLONTIS SIMPLEOBSESSION Levriero Afgano pr. ORSOLINI FABIO BIS GIOVANI 1° INNOCENCIO MIGHTY Fox Terrier a pelo liscio pr. PANNULLO GIOVANNI BIS R. ITALIANE 1° CINECITTA’ ZERO MOSTEL Maltese pr. PROSPERI FRANCO BIS COPPIE 1° Samoiedo pr. PERUZZI ALESSANDRO

27


E X P O Johann Schembri, un terrier già vincitore del gruppo al Cruft’s che ha al suo attivo innumerevoli podi in tutta Europa. Nelle Razze Italiane si imponeva il Maltese Cinecittà Zero Mostel il sabato ed il Mastino Napoletano Masaniello del Nolano la domenica. Ringraziamenti d’obbligo a tutti quelli che ci hanno dato una

mano per la miglior riuscita dell’evento: Esperti Giudici, Maria Rosaria Sorrentino Delegato, gli sponsor Eukanuba e Nuova Fattoria Allocca, i Club di razza, i Commissari di Ring, il personale di Segreteria ed i collaboratori tutti… che già lavorano al programma 2020! Maria Ceccarelli

CASERTA BIS GIOVANI 1° INNOCENCIO MIGHTY Fox Terrier a pelo liscio di GIOVANNI PANNULLO 2° ARTUR DO CASAL DA VINHA Beagle di GABRIELE MARINELLI 3° PHILIP MOUNTBATTEW Pastore Australiano di GIULIA RINALDI

CASERTA BIS COPPIE 1° Samoiedo di ALESSANDRO PERUZZI 2° Weimaraner pelo corto di MARIA ANTONIA DEMURO 3° Scottish Terrier di CRISTIANA CAPECE MINUTOLO

CASERTA BIS JUNIORES 1° CORAZON ESPINADO EL CHAPO-NA Zwergschnauzer n/a di SERGIO MANJARREZ RODRIGUEZ 2° SEASIGHT MY FARA Siberian Husky di MICHAEL ROWEN GIBSON 3° MAGIC JHONSON Alaskan Malamute di MARIA JOSE ABBATE

28


E X P O

ERCOLANO BIS RAZZE ITALIANE 1° MASANIELLO DEL NOLANO Mastino Napoletano di MICHELE DE FALCO IOVANE 2° RADAMANTINO DANTE Bolognese di MARIA LUISA FRIGGI 3° POLCEVERA’S AMOS Bracco Italiano r/m di MAURIZIO TURCI

ERCOLANO GRUPPO 9 1° EVELINA-N Barbone grande di FRANCESCO COLACICCO 2° ZAKA-ZAKA IZ ZHASMINOVOGO DVORTSA Pechinese di NICOLA SALIERNO 3° TOUCHE’S ALLRIGHT ALLRIGHT ALLRIGHT GCHS CH Chin di TOMMASO GIRALDI

ERCOLANO GRUPPO 5 1° FEBAK OF BOBBIE DEL BAFFIN Samoiedo di ALESSANDRO PERUZZI 2° HOWLING MOUNTAIN MOONSHINE DELLA GINEVRINA Wolfspitz di LUCIA MENICORI 3° OF POMS FOREVER PURFUME THE CLOE Spitz nano (Pomerania) di ANGELINA PERITI

29


E X P O

BEST IN SHOW SASSARI 1° PRESA CANARIO NIKITA VINCIGUERRA di MASSIMILIANO FERRARO 2° SPINONE ITALIANO R/M LIVIO DELL’ADIGE di MARIA MANCONI 3° TIBETAN SPANIEL RIMO DISEGNO di ROBERTA GRAZIANO

CACIB SASSARI

FESTA PER IL 25º ANNIVERSARIO

Concorrenti e pubblico delle grandi occasioni. Le felicitazioni del Presidente Dino Muto

30

D

ue importanti giornate di cinofilia quelle che hanno visto protagonista Sassari e il Gruppo Cinofilo Sassarese a inizio aprile. Un weekend espositivo con una nazionale sabato 6 aprile organizzata dal Gruppo Cinofilo Logudorese e un’internazionale domenica 7 aprile organizzata dal Gruppo Cinofilo Sassarese, entrambe tenutesi nella cornice del campeggio Li Nibari a Marina di Sorso. Una media di cinquecento cani al giorno e un’ottima risposta del pubblico hanno decretato il successo di questo appuntamento sardo, al quale hanno presenziato anche le autorità locali e, per l’internazionale, il presidente dell’ENCI Dino Muto. Due raduni sabato 6 aprile, per Cane Corso e Bassotto, hanno completato il programma del weekend. L’internazionale di Sassari, giunta quest’anno alla sua venticinquesima edizione, potrebbe sembrare lievemente svantaggiata rispetto agli altri appuntamenti sul territorio italiano a causa della sua ubicazione, ma uno sguardo ai dati fugano velocemente questo sospetto. E’ proprio l’organizzazione l’asso nella manica, “capillare” come la definiscono gli stessi organizzatori che dicono: “Curiamo tutto a trecentosessanta gradi, di modo che chi arriva, con tutto il suo staff, è consapevole del fatto che troverà alloggio, pasti e tutto ciò che gli serve. Nello specifico all’interno del campeggio Li Nibari c’era il ristorante e c’erano dei bungalow prenotati appositamente per i partecipanti all’esposizione, la stagione non era ancora incominciata in Sardegna e ciò avrebbe potuto creare delle difficoltà nel reperire alloggi vicino al


E X P O

BIS RAZZE ITALIANE SASSARI 1° IL GRANAIO DEI MALATESTA DAVID ROSSI Lagotto romagnolo di FABRIZIO ZANOTTI 2° LIVIO DELL’ADIGE Spinone italiano r/m di MARIA MANCONI 3° RAMON DI POMPIANO Segugio italiano pelo forte di GIANCARLO STUCCHI

sito dell’esposizione. Abbiamo creato il tutto per facilitare il più possibile la vita agli espositori”. La vice presidente del Gruppo cinofilo Annalisa Luzzu conferma: “Da noi vengono partecipanti RAGGRUPPAMENTI CACIB SASSARI 7 APRILE 2019 GRUPPO Ê 1° AIR ZEPPELINE FELICIA Bobtail PR. ULGHERI ANGELO GRUPPO Ë 1° NIKITA VINCIGUERRA Presa Canario PR. FERRARO MASSIMILIANO GRUPPO Ì 1° EXTROSA’S CYNDI LAUPER Bull Terrier PR. FANNI SILVIA GRUPPO Í 1° ANTHEA DELL’ANTICA TORRE Bassotto standard p/c PR. MAFFEI GLORIA GRUPPO Î 1° AIKO NO SUN GO TESSAIGA Shiba PR. COCUCCIONI LUIGI GRUPPO Ï 1° ZEUS Alpenläendische Dachsbracke PR. NAVONE GIORGIO GRUPPO Ð 1° LIVIO DELL’ADIGE Spinone italiano r/m PR. MANCONI MARIA GRUPPO Ñ 1° ANTIOCO Springer Spaniel inglese PR. TURGO GABRIELLA GRUPPO Ò 1° RIMO DISEGNO Tibetan Spaniel PR. GRAZIANO ROBERTA GRUPPO Ó 1° STEPNYKH ALMAZOV ISOLDA ERMIONA Levriero Russo PR. ASTERO CRISTINA BIS R. ITALIANE 1° IL GRANAIO DEI MALATESTA DAVID ROSSI Lagotto romagnolo PR. ZANOTTI FABRIZIO BIS GIOVANI 1° NIKITA VINCIGUERRA Presa Canario PR. FERRARO MASSIMILIANO

anche dall’estero, dalla Corsica ad esempio, basta pubblicizzare l’evento per tempo ed effettuare delle convenzioni a vantaggio di chi partecipa. Stiamo cercando di convenzionare alcune strutture per proporre oltre all’esposizione anche delle giornate di vacanza, per attirare il maggior numero di persone”. Cinque esperti giudici italiani e due portoghesi hanno giudicato l’internazionale di domenica; al Best in Show giudicato da Pietro Paolo Condò è salito sul gradino più alto del podio il presa canario Nikita Vinciguerra di proprietà di Massimiliano Ferraro, alle sue spalle Livio dell’Adige, Spinone italiano di Maria Manconi, e al terzo posto il Tibetan spaniel Rimo Disegno di Roberta Graziano. Erica Recchia

Il presidente Dino Muto alle premiazioni

31


E X P O

BEST IN SHOW FERRARA 1° FIRE’S SON DEI LEONI IMPERIALI Chow Chow di Stefania Bettini 2° SEM DI CASA CLEO Lagotto Romagnolo di Katrien Van Gemert 3° JAMES DEAN DEL BENACO Lakeland Terrier di Gianpaolo Vignola

CAC CACIB FERRARA

LA CARICA DEI 1101

Grande affluenza all’Expo ed ai Raduni

S

i è svolta sabato 11 maggio a Ferrara, presso i rinnovati padiglioni della Fiera, l’Esposizione Internazionale organizzata dal Gruppo Cinofilo Ferrarese, giunta alla 49ª Edizione. L’ormai collaudata macchina organizzativa del Gruppo Cinofilo ha fatto si che tutto si svolgesse nel migliore dei modi sia per l’Esposizione del mattino, che per i Raduni del pomeriggio. I numeri degli iscritti premia lo sforzo di tutti per far riuscire al meglio la manifestazione. Un ringraziamento particolare alle Associazioni Specializzate che hanno concesso all’Esposizione Mostre Speciali e Raduni di Razza.

32

Nei 16 Ring tutti allestiti in moquette, una giuria Internazionale composta da 12 esperti giudici Italiani e 4 esperti giudici stranieri hanno evidenziato l’alta qualità dei soggetti in gara. Da sottolineare l’elevata presenza di soggetti ai Raduni dei Bovari Svizzeri e dei Weimaraner, agli oltre 30 Chihuahua, ai 55 Barboni, ai quasi 40 Boxer della Mostra Speciale organizzata in collaboraRAGGRUPPAMENTI CACIB FERRARA 11/5/ 2019 GRUPPO Ê 1° MOONFELLOW WITH CUORE IMPAVIDO Bearded Collie Pr. Ripoli Filippo GRUPPO Ë 1° EMPEROR SPARTAKUS NEWFOUNDLANDHILLS NEWFOUNDLAND HILLS Terranova Pr. Villani Monica GRUPPO Ì 1° JAMES DEAN DEL BENACO Lakeland Terrier Pr. Vignola Gianpaolo GRUPPO Í 1° CASSANDRA DELL’ANTICA TORRE Bassotto Kaninchen p/c Pr. Racugno Antonella GRUPPO Î 1° FIRE’S SON DEI LEONI IMPERIALI Chow Chow Pr. Bettini Stefania GRUPPO Ï 1° MAD JOHNNY ROTTEN AET MY DUST Petit Basset Griffon Vendeen Pr. Dunckley Sofia Anita GRUPPO Ð 1° U BELIEVE I’M MAGIC DEI GRANDI GRIGI Weimaraner p/c Pr. Rocchi Silvia GRUPPO Ñ 1° SEM DI CASA CLEO Lagotto Romagnolo Pr. Van Gemert Katrien GRUPPO Ò 1° AVIOR-N Barbone media mole Pr. Praticò Laura GRUPPO Ó 1° SOBERS BRANWYN Whippet Pr. Folletti Letizia BIS R. ITALIANE 1° SEM DI CASA CLEO Lagotto Romagnolo Pr. Van Gemert Katrien BIS GIOVANI 1° THEMAGICIAN UNITOYAL Alaskan Malamute Pr. All. The Magician BIS JUNIORES 1° OLIVIA-TIGRATO Bassotto Kaninchen p/c Pr. Beltramini Simona


E X P O zione con il rinato Club di Razza “Terre del Reno” e non ultimo il numero dei Dalmata presenti alla Speciale che ci ha onorato della presenza del Presidente del Club, nonché del nostro Ente il dott. Dino Muto. Il “Best in Show” giudicato dal giudice tedesco Eberhardt Jochen ha visto salire sul gradino più alto del podio il Chow Chow “Fire’s Son dei Leoni Imperiali” di proprietà di Bettini Stefania. Come ogni anno torna sempre molto emozionante il ricordo di Marina Guidetti, giudice e allevatrice di Scottish Terrier nonché per anni vice Presidente del Gruppo a cui Ferrara dedica il Challenger del 3° Raggruppamento. Quest’anno nel decennale della scomparsa si è voluta ricordarla istituendo il “1° Memorial Marina Guidetti” riservato agli Scottish Terrier, che ha visto la presenza di ben 18 soggetti iscritti a confermare l’importante eredità che “Marina” ci ha lasciato. La giudice Cindy Pettersson ha proclamato vincitore il soggetto “Verascott Jiminy Cricket” di Monica Borga che è stato premiato da Flavia Guidetti (sorella di Marina). Un doveroso ringraziamento a tutti i collaboratori e amici del nostro Gruppo Cinofilo senza i quali tutto ciò non sarebbe possibile. Il nostro pensiero è ormai proiettato ai preparativi per l’anno prossimo, alla Edizione numero 50, per festeggiare al meglio un traguardo così importante: “Le Nozze d’Oro” tra la bellezza dei nostri amici e della nostra città estense. M. Cristina Mazzini

GRUPPO 2 1° EMPEROR SPARTAKUS NEWFOUNDLANDHILLS NEWFOUNDLAND HILLS Terranova di Monica Villani 2° NARDO Mastino Napoletano di Antonio Forlano 3° NICHI RACHMANINOV-PS Schnauzer pepe sale di Fabio Carlo Maria Cesana

GRUPPO 3 1° JAMES DEAN DEL BENACO Lakeland Terrier di Gianpaolo Vignola 2° VERASCOTT JIMINY CRICKET Scottish Terrier di Monica Borga 3° BLACK IDOL’S JARNO I AM ME Manchester Terrier di Patrizia Brenciani

Flavia Guidetti premia Monica Borga vincitrice del “1° Memorial Marina Guidetti”

GRUPPO 10 1° SOBERS BRANWYN Whippet di Letizia Folletti 2° BLACK HOLE SUN NAIFHOUNDS KINGDOM Piccolo Levriero Italiano di Annalisa Gallio 3° AZZARET BLU ANGEL DIVINA Saluki di Tiziana Benedetti

33


A Volta Mantovana il grande Raduno

Campione Sociale e Best in Show

Chow Chow da tutto il mondo 34

La giudice Charlotte Nørskov Jensen dice che… È stata una bella sorpresa e sono stata onoratadi essere stata invitata nella bella Italia a giudicare il più grande spettacolo al mondo per il Chow Chow. L’Italia non è solo un bel Paese, lo spettacolo e l’atmosfera a Volta Mantovana sono fantastici e tutto è ben organizzato come quando abbiamo frequentato questa esposizione con alcuni dei nostri soggetti. Purtroppo, il giorno dell’esposizione, il tempo non ci ha favorito. Ha piovuto dal primo mattino fino a sera e faceva freddo. Ottimo per i cani, ma non per i giudici. Ho giudicato il BIS cuccioli e tutte le classi femmine. La mia collega, Linda Squires dal Regno Unito, ha giudicato le classi maschi e il BIS. Le qualità delle femmine erano in generale buone. Non c’erano difetti gravi, quindi sono stata soddisfatta. Ho visto dei bei tipi con un buon pigmento e profili per lo più belli e in buone condizioni di mantello. Mi sono piaciute le proporzioni, con ossa buone e dorsi corti. Speravo di vedere più Chow a pelo corto, ma quelli presenti erano di buona qualità. È stato bello vedere che il temperamento in generale era buono. La maggior parte si è comportata bene sul ring. Solo a poche Chow non piaceva il ring e quindi non mostravano la loro qualità. In alcune delle classi c’erano solo piccole differenze di qualità tra il piazzamento dal primo al quarto e potevano facilmente essere cambiati: l’handling o la condizione hanno fatto la differenza in quel giorno specifico. La mia migliore femmina era di un tipo molto carino, aveva un bel profilo ed era in ottime condizioni ed è stata presentata e gestita molto bene. Il mio BIS Puppy era proprio quello che stavo cercando nel tipo e nella sostanza: un maschio elegante e compatto con una bella espressione e un profilo eccezionale, una bella taglia per la sua età con un ottimo movimento. Se dovessi sottolineare le manchevolezze generali sulle femmine: il movimento non era dei migliori, specialmente il movimento del posteriore era debole e troppo stretto. Non ho visto l’azione corretta del pendolo in camminata che, secondo me, è qualcosa a cui dobbiamo prestare la massima attenzione. La nostra razza, il Chow Chow, ha questa andatura unica e non dobbiamo perderla.


i nostri

Cani

Anno 65 num. 7 luglio 2019

Il parere della giudice Linda Squires L’esperienza dell’esposizione alla quale avrei voluto da sempre essere invitata a giudicare è iniziata con un messaggio di Isabella. Ho accettato l’appuntamento e ho iniziato il conto alla rovescia per raggiungere un Paese che non avevo mai visitato. Giunta in Italia nei giorni precedenti l’esposizione ho potuto vedere Venezia e altri luoghi davvero fantastici. Domenica mattina il cielo era coperto e stava ancora piovendo. A Volta Mantovana c’erano bandiere e camper parcheggiati e nella tensostruttura tutti erano molto occupati a preparare i cani per l’inizio dello spettacolo. Avevo “le farfalle nello stomaco” mentre io e la giudice Charlotte Norskov Jensen venivamo presentate al pubblico. Sono stata presentata al mio steward e ho preso posto sul ring per giudicare i cuccioli. Il giudizio è sempre difficile a quest’età perché ci sono tappe intermedie ed è difficoltoso valutare il loro futuro. Le classi si sono alternate con Charlotte e tutto ha funzionato bene anche con le altre: Junior, Intermedie, Campioni, Veterani ecc. Devo dire che quando la Campioni è entrata sul ring mi ha fatto sorridere e mi ha ricordato i tempi passati quando le classi nel Regno Unito erano colme di questo tipo di qualità ed era una gioia. Alla fine è arrivato il momento di premiare il Best in Show e visto i cani che sono entrati sul ring è stato uno splendido spettacolo. Ho dovuto premiare i risultati in ordine inverso, ma devo dire che tutti i maschi e le femmine erano degni vincitori insieme ad alcuni che non erano stati ammessi a quest’ultimo passaggio ma magari piazzati al secondo posto nelle loro classi. Alla fine, sono arrivata agli ultimi tre: al terzo posto la femmina crema Bon Triumph Ice Lolly che proveniva dalla Russia che non è stata disonorata poiché in forte competizione e sembrava una foto; sono sicura che il “suo momento” arriverà presto. Al secondo posto, un maschio rosso in piena fioritura Kool Kashmir del Kwaitang, proveniente dalla Danimarca al quale, all’inizio dell’anno, avevo assegnato il Best in Show nella sua terra natale. Al primo posto il maschio nero Legend of the Black Diamond Dei Leoni Imperiali, proveniente dalla Bielorussia che era in condizioni eccellenti e, padrone del ring, si è mosso in modo ineccepibile. Guardando il catalogo, mi sono stupita di vedere da quanti Paesi le persone erano arrivate, e spero di poter visitare di nuovo questa esposizione in futuro. I miei ricordi dell’Italia sono nel mio cuore e classifico questa esposizione al pari del Crufts al quale ho giudicato alcuni anni fa. Grazie all’Italian Chow Chow Club per avermi dato la possibilità di questo ricordo.

Provenienti anche da Stati Uniti e Canada hanno sfilato 120 esemplari. Il lusinghiero parere delle due giudici premiano il lavoro del club e degli allevatori Il 5 Maggio 2019, a Volta Mantovana, si è svolto il XXXII Raduno Nazionale e Campionato Sociale ANICC. Il tempo non è stato clemente, ma i Chow Chow sono stati bene e i proprietari e i visitatori sono

Trofeo Carmen Sylva Serandrei

Giovane Campione Sociale

Campionessa Sociale e CAC

35


CAC maschi

stati contenti dell’accoglienza e dell’organizzazione. I 120 Chow Chow iscritti alla manifestazione sono stati il fulcro dell’ammirazione dei tanti presenti. La giornata piovosa non ha inficiato il fascino del luogo e il decorso dell’ esposizione. I giudizi sono iniziati puntualmente alle 10.00 dopo il discorso di benvenuto da parte del Presidente rivolto ai visitatori e gli espositori che hanno partecipato alla manifestazione provenienti da quasi tutti i Continenti. Abbiamo avuto piacere di incontrare appassionati da Gran Bretagna, Germania, Danimarca, Russia, Ungheria,

36

BIS puppy

Slovenia, Croazia, Bielorussia, Brasile, Stati Uniti, Svizzera, Lituania, Serbia e Canada e, ovviamente dall’Italia. Le classi si sono alternate per sesso dalla Baby maschi alla Libera femmine, ultima classe in competizione. Il Trofeo dedicato alla signora Carmen Sylva Serandrei è stato assegnato al Ch. Legend of the Black Diamond dei Leoni Imperiali al quale è stato attribuito il Best in Show e il titolo di Campione Sociale 2019. Best In Show Puppy Bon Triumph Shoker. Riserva di Best in Show Kool Kashmir from Kwaitang e Best Opposite Sex e Campionessa Sociale

2019 Bon Triumph Ice Lolly. Giovane Campione Sociale 2019 Romeo Scaliger Heroes. La classifica completa nella rubrica club a pag. 60. La sera si è avuto un grande momento di convivialità: la cena sociale che ha visto tutti Soci e non interloquire tra loro, nonostante le tante lingue diverse, con grande passione e conoscenza. La razza si avvantaggerà di tanto sapere e voglia di conoscere. Isabella Milani


15 SETTEMBRE 2019 MONZA Campo scuola cinofila di via Ippolito Nievo a Monza Gruppo Cinofilo Monzese “CORONA FERREA”

ISCRIZIONI Si ricevono presso: direttamente on line sul sito www.bremadog.it oppure www.encishow.it 1° chiusura 29 agosto 2019 2° chiusura 8 settembre 2019

Il programma, e le informazioni necessarie saranno pubblicate a breve sul nostro sito: www.gruppocinofilomonzese.it info@gruppocinofilomonzese.it oppure su www.bremadog.it - info@bremadog Ampio parcheggio e ristorazione interna.

29 SETTEMBRE 2019 MACERATA GRUPPO CINOFILO MACERATESE

Via de Nicola 35 62010 Villa Potenza (MC) Tel 0733/493020 fax 0733/493180 segreteria@gruppocinofilomc.it www.gruppocinofilomc.it

ISCRIZIONI: BREMADOG www.bremadog.it (iscrizioni e pagamenti on-line) ENCI SHOW www.encishow.it (iscrizioni e pagamenti on-line) GRUPPO CINOFILO MACERATESE Via Enrico de Nicola 35-62010 Villa Potenza (MC) Tel 0733/493020 fax 0733 493180 per ulteriori informazioni consultare il nostro sito

www.gruppocinofilomc.it

SPECIALE BARBONI BREVETTO CAE 1

T. 3317487350 info@loveyourdog.it

GARA NAZIONALE DI AGILITY DOG T. 3317487350 info@loveyourdog.it giuria sul nostro sito

www.gruppocinofilomc.it

Sono accettate le iscrizioni complete e accompagnate dal relativo importo che potrà essere versato sul nostro ccp n. 10725620 intestato a Gruppo Cinofilo Maceratese o con bonifico bancario presso la banca Popolare di Spoleto ag. Villa Potenza (MC) IBAN IT 22 F 05704 13400 0000 0000 0413. le iscrizioni via fax devono essere accompagnate dalla ricevuta dell’avvenuto pagamento e dovrà essere richiesta conferma. Si raccomanda di scrivere sul ccp, sui vaglia postali e sui moduli d’iscrizione in modo chiaro e leggibile, particolarmente il numero telefonico.

1° chiusura iscrizioni 09-09-2019 2° chiusura iscrizioni 19-09-2019 con maggiorazione.


Prove Open per le razze non specialiste

Il fiuto che non manca

LINDA BASSOTTO STANDARD propr. e conduttore Lanzotti Romano 1° MB 46 punti

Nei giorni 11 e 12 Maggio 2019 si è tenuta la Prova di ricerca in superficie e riporto Open per razze non specialiste organizzata dalla Società Italiana Bassethound in collaborazione con il Gruppo Cinofilo Modenese. In gara 8 soggetti di cui 5 di razza Bassethound, 2 di razza Bassotto Tedesco Standard a pelo duro e 1 di razza Jagd Terrier. Come prima prova organizzata sono contenta del numero di partecipanti che spero possa solo crescere perché è vero che il nostro Bassethound ama tantissimo poltrire al sole, stare comodo sul divano o sul letto, ma resta sempre un segugio e usare il suo olfatto è la cosa che più lo diverte. È giusto avere un soggetto esteticamente corretto ma è altrettanto giusto non privarlo dello scopo per cui è stato selezionato, che non vuol dire diventare tutti cacciatori e lanciarlo dietro a lepri, caprioli o cinghiali, ma vuol dire creare

Al lavoro Bassethound, Bassotti e uno Jagd Terrier. Il maltempo non ha fermato la voglia di misurarsi sul terreno di caccia

OMBRELLINA DEL BOSCO MAGICO bassotto standard 3b 34,5 punti propr. e conduttore Deserti Fabrizio

38

con lui un rapporto di complicità e fiducia e condividere con lui la sua passione per la cerca, nello specifico di una lepre o di una traccia artificiale. Vedere un Bassethound che lavora è poesia! Sentire quel suo vocione che segnala quando trova la traccia della lepre e scodinzola mano a mano che si avvicina all’obbiettivo è veramente stupendo. E quanto è contento quando arriva alla fine della traccia e trova il suo zampetto o corre dietro alla lepre che è riuscito ad alzare! Ti guardano con quegli occhioni come si ti volessero dire “hai visto cosa sono capace di fare?! Sono stato bravo io!” E questo è tutto quello che auguro di provare ai vari proprietari di Bassethound, l’orgoglio di vedere il proprio cane felice nel fare quello per cui è nato: cercare. Ringrazio la presidentessa del Gruppo Cinofilo Modenese Elena Vaccari per il prezioso aiuto, il giudice Marco Candian per la sua competenza e i suoi giudizi e Franco Nironi per il grande supporto fornito. Greta Badodi

BORN IN BENTIVOGLIO LENORA Bassethound 4b 34,5 punti propr. Greta Badodi, conduttore Daniele Cattini

RYAN TOFFEE Bassethound 2b 35 punti propr. Greta Badodi, conduttore Daniele Cattini


i nostri

Cani

Anno 65 num. 7 luglio 2019

I giudizi di Marco Candian Due giornate di prove organizzate dalla Società Italiana Bassethound all’interno dell’A.F.V Ospitaletto che generosamente ha offerto i propri terreni a questa prova Open per razze non specialiste, terreni molto probanti per l’alto numero di animali presenti, non solo ungulati, e come spesso accade nei territori in Appennino con cambi di vegetazione e fondo molto frequenti. Il primo giorno quattro binomi partecipanti due Bassethound e due Bassotti tedeschi a pelo duro. Partiti con la prima traccia con Born in Bentivoglio Lenora aka Emma (Bassethound) condotta da Daniele Cattini di Prop. Badodi Greta, il tempo meteorologicamente sembra tenere, qualche difficoltà in traccia, soprattutto nell’attraversamento di parte boschiva con molti rovi, proseguendo una sostanziale tenuta anche nel cambio vegetazione tra bosco e prato (con erba molto alta), arriva alla fine con buona concentrazione. Alla fine si ritroverà al 4° posto con B. 34,5p. Seconda traccia con Ombrellina del Bosco Magico (Bassotto standard) condotta dal prop. Fabrizio Deserti, qualche accertamento di troppo in traccia, un richiamo in traccia, arriva al fine traccia, non difende e si qualificherà al 3° posto con B. 34,5p. A seguire Linda (Bassotto standard) a pelo duro condotta dal proprietario Romano Lanzotti, molto concentrata in traccia, arriva senza errori, purtroppo manca qualcosa nelle specialità di obbedienza. svolte comunque legata e che pertanto portano via qualche punto utile per la classifica finale che comunque la vede al 1° Mb. 46,5p. Ultima traccia per Ryan Toffee (Bassethound) condotta da Daniele Cattini, proprietario Greta Badodi . Parte abbastanza bene, qualche distrazione di troppo dovuta probabilmente alla lunghezza della traccia e all’attraversamento di selvatico vivo, un richiamo in traccia, come per gli altri manca un poco nelle specialità di obbedienza, arriva al fine traccia e chiude al 2°posto con B. 35p. Ci spostiamo qualche km a valle per le relazioni e premiazione

dei partecipanti con un vento fastidioso ma tutto sommato senza pioggia . Il mattino seguente la pioggia la fa da padrona, questo non facilita certo il lavoro dei cani. A tratti è veramente un’impresa continuare concentrati su una traccia veramente bagnata. Ad onor del vero, uno dei tre Bassethound presentati dal proprietario Francesco Tremul è risultato ancora non idoneo, mentre gli altri due se pur con difficoltà date dal vento e dalla pioggia che ormai creava veri torrenti sulla strada, arrivavano al fine traccia e pertanto la prova era positiva con questi risultati: Perdindirindina della Terra dei Templari (Bassethound) 2° posto con B. 31p, mentre Camilla Olimpia Minerva Mcgranitt (Bassethound) si piazzava al 3° posto con B. 31 p. Al 1° posto Iosoquando del Bosco Magico (Jagd Terrier) di Cantelli Giancarlo con Mb. 46p. Prova molto positiva, qualche distrazione in traccia con una velocità eccessiva che denota anche la giovane età, ancora da perfezionare le specialità di obbedienza. Terminiamo attorno alle 11,30 sotto un vero acquazzone, le strade sono torrenti, ancora un plauso a tutti i concorrenti per l’aver affrontato una prova resa particolarmente difficoltosa dall’andamento meteorologico. Da migliorare per tutti le specialità di obbedienza e qualche allenamento di traccia su distanze corrette. Un ringraziamento particolare ai proprietari dell’A.F.V Ospitaletto che hanno permesso lo svolgimento della prova e al supporto della Casa di Caccia per le premiazioni. Un grazie a Franco Nironi, tracciatore e accompagnatore del sottoscritto per tutte le tracce. Lascio con l’augurio e l’invito ai proprietari di Bassethound di partecipare a queste ed altre prove che oltre a dare l’accesso alla classe lavoro alle expo internazionali, sono una importante indicazione per preservare le doti di questa razza. Ringrazio per l’invito a giudicare queste prove la Società Italiana Bassethound e la responsabile delle prove di lavoro Greta Badodi che si è prodigata per la riuscita della manifestazione.

Il mondiale dei Super-nasi La sfida in Repubblica Ceca, in giuria Daniele Peres Alla difficile selezione IGP-FH di febbraio sotto condizioni estreme, durante la quale purtroppo non tutti i cani si potevano esprimere al meglio, il selezionatore Daniele Peres ha scelto i binomi che rappresenteranno la nazione al mondiale nella Repubblica Ceca dal 10 al 14 aprile 2019. I binomi selezionati sono stati: IT 1 Giovanni Greco con Fatu z Elisu, IT 2 Filippo Pizzoni con Pike della Decima Mas e la riserva Stefano Pieri con Newton della Decima Mas. Il comitato organizzativo del mondiale rappresentato da Jiří Lasík ha fatto un ottimo lavoro. Anche i dettagli sono stati curati, per es. hanno messo il nome del conduttore e del cane sul pettorale, un’idea molto carina e un bellissimo ricordo per il concorrente. Le condizioni atmosferiche erano molto buone e stabili per tutti durante la gara. I terreni impegnativi e selet-

Giovanni Greco, Barbara Khuen, Filippo Pizzoni, Stefano Pieri

tivi, ma fattibili e uniformi. Il supervisore Erwin Patzen ha controllato la tracciatura e le misure delle piste riscontrando un comportamento corretto dei responsabili e dei tracciatori. Dai risultati si vede che i due giudici del mondiale Daniele Peres e Peter Lengvarsky hanno giudicato in modo uniforme. Alla prima pista Giovanni Greco col suo Fatu è stato sfortunato e ha preso 70 punti. La seconda è andata meglio, ha preso il Molto Buono con 90 punti ed è arrivato al 30° posto. Filippo Pizzoni con Pike ha lasciato 2 oggetti nella prima pista e ha raggiunto 86 punti. Alla seconda pista ha veramente fatto un lavoro eccellente con 97 punti pienamente meritati! Così ha potuto raggiungere il 17° posto. Con questi risultati la nostra squadra nazionale si è qualificata al 11° posto. La caposquadra Barbara Khuen

39


Premiazione Memorial Grassi e Chiappone Da sx a dx: Elio Cantone, Elena Grassi (figlia di Franco Grassi), la nipote di Franco Grassi, Giuseppe Dellatorre, Danilo Chiappone (figlio di Luigi Chiappone)

PROVE CLASSICHE 29-30 aprile e 1 maggio 2019

Anche quest’anno, con largo anticipo rispetto alle scorse stagioni, il Gruppo Cinofilo Alessandrino ha organizzato le Prove Classiche su quaglie liberate. Il periodo e i due giorni infrasettimanali hanno inciso sul numero di cani e di spettatori presenti alla manifestazione. Il terreno di gara si presenta in perfette condizioni grazie all’esperienza e alla capacità degli organizzatori ed in particolare di Elio Cantone. I risultati del mattino sono stati inferiori rispetto al pomeriggio. Vento più favorevole e condizioni climatiche migliori hanno permesso ai soggetti in gara di esprimersi al meglio nelle prove pomeridiane dove molti cani sono stati meritevoli di menzione. Lunedì 29 Aprile buona presenza di continetali (circa 35 soggetti), l’Epagnuel Brerton Breton Gipsy condotto da Ruggeri ha interpretato alla perfezione la prova

La Tollara fra prove e ricordi

Elena Grassi consegna a Testa il premio Memorial Grassi

40


i nostri

Cani

Anno 65 num. 7 luglio 2019

Assegnati i Memorial Grassi e Chiapponi staccando un meritato cartellino 1° Ecc Cac assegnato dagli esperti giudici Geminiani e Frangini. Al pomeriggio, prova dilettanti mista inglesi, buona qualifica per il Pointer Lisa della Cisa condotta da M. Orlando che conclude il turno con il risultato di 1° ECC, giudicato dagli esperti giudici Nobile e Dellatorre. Le prove sono proseguite Martedì 30 Aprile per il circuito ENCI, nella libera Setter emerge Acter del CaKic di Lombardi con 1° ECC. Nel giorno seguente, 1 Maggio, gran finale con folto pubblico per l’assegnazione dei trofei Grassi e Chiappone: nella libera Setter 1° ECC Stoner di Testa, nella libera Pointer 1° ECC Edda di Testa. A seguito di questi risultati si aggiudica il Memorial Franco Grassi Hedda, Pointer di Testa e si aggiudica il Memorial Luigi Chiappone il Setter Acter del Cakic di Lombardi dopo aver vinto il barrage con un altro Setter, Stoner di Testa. Bruno Fenzi Premiazione prova classica del 1° maggio. Libera Setter, giudici Villa, Pacioni, Procaccini

Al centro Rudy Lombardi con Acter del Cakic

Lombardi e Testa rispettivamente vincitori del trofeo Luigi Chiappone con Acter del Cakic (Setter) e Angelo Testa con Hedda (Pointer)

41


Due giorni di incontri per il “compleanno”

Colombo Manfroni e Giovanni Capone, ai quali, rispettivamente, sono stati affidati i maschi, le femmine ed i giovani. Per la prova di lavoro le cinque batterie sono state verificate da Massimino e Colombo Manfroni, Omar Canovi, Daniele Gaddini e Giancarlo Perani. Dice il Presidente Manganelli: “I numeri parlano chiaramente e complessivamente abbiamo avuto oltre duecento cani in esame considerando il raduno, la prova su selvaggina ma anche, per la prima volta nella storia, il PQN, il test informale di Prova di Qualità Naturali. L’idea è nata per avere la possibilità di testare anche quei soggetti che normalmente non sono partecipi in ambito cinofilo ufficiale e a volte anche discostati da quello venatorio, essendo il Bracco Italiano un cane, in virtù delle sue nobili sembianze e carattere particolarmente affettivo, molto apprezzato anche in famiglia. Per non perdere coloro che non avremmo mai potuto vedere abbiamo ideato il confronto. Anni fa era nata un’iniziativa che si

Luchino di Cascina Croce

Sabi, giovane di 70 anni Il 2019 celebra la ricorrenza della fondazione della SABI: settantanni durante i quali appassionati cinofili si sono adoperati nella sua selezione zootecnica, per mantenerne le qualità standardizzate e cercando di migliorarle. Un lavoro che ha dato grandi risultati rendendo il Bracco Italiano una delle razze più apprezzate e conosciute non solo in ambito venatorio. Elegante, affettuoso, molto legato all’uomo, dolce nello sguardo ma con animo di efficente predatore, bello ed aristocratico: tutto questo lo rende interessante e ricercato. Durante il 13 e 14 aprile scorsi, la SABI ha organizzato un’importante manifestazione per festeggiare la ricorrenza, che ha visto in opera, il Raduno nazionale e la prova di lavoro su selvaggina naturale con CAC in palio, il tutto in centro Italia ad Arezzo. Ospiti delle due verifiche, morfologica prima e funzionale dopo, il sindaco che ha messo a disposizione all’ingresso della Fortezza Medicea il parco “Il Prato” e il Cav. Domenico Coradeschi che ha concesso l’utilizzo della zona cinofila federale Fidc di Collacchioni a Pieve Santo Stefano. Una partecipazione resa importante da

42

oltre centosettanta “bracconi” all’esposizione e cinque batterie nelle prove di lavoro. A coordinare tutto ciò il Presidente SABI Cesare Manganelli, coadiuvato da un gruppo di collaboratori. In giuria per l’expo: Luca Massimino, Giuseppe

chiamava Braccarezzo, ideata da Franco Scortecci una passeggiata cino culturale nel centro di Arezzo con visita ai monumenti. Mi prese la voglia, sfruttando l’occasione, di verificare quei cani che passeggiavano e li portammo in un quagliodromo poco di-

Angelini ritira il premio vinto da Luchino di Cascina Croce


i nostri

Cani

Anno 65 num. 7 luglio 2019

stante per venderli all’opera, con anche un semplice surrogato. Fu splendido e fruttuoso.. Tornando al settantenario devo evidenziare l’interessantissima tavola rotonda tenutasi nell’anfiteatro della sala Montetini al palazzo comunale ad Arezzo, messa a disposizione dal Comune. Si è trattato di confronto di opinioni partecipato da braccofili italiani e provenienti da Inghilterra, Olanda, Germania e Francia, che hanno trattato delle problematiche che interessano attualmente il Bracco Italiano per quanto riguarda code ed altri aspetti critici. La mattina seguente a Collacchioni sono state testate cinque batterie di sessantatre cani complessivamente. Ringraziamo il patron Coradeschi che ha messo a disposizione terreni molto ampi e bellissimi per orografia e vegetazione. Luchino di Cascina Croce condotto da Fabio Angelini si è rivelato miglior soggetto nel “Bello e Bravo”, con l’Eccellente in raduno e il 1° Ecc CAC in prova, mentre il miglior soggetto del raduno è risultata la femmina Polcevera’s Linda di Giuseppe Ballarini, che ha ricevuto in premio una coppa di cristallo offerta dall’ospite Coradeschi.” Presente all’evento, in quanto giudice per la parte morfologica e quella funzionale, il dott. Luca Massimino: “In prova - dice - ho avuto modo di verificare una batteria che si chiude con il 1° Eccellente di Copan condotto da Danilo Rebaschio e di proprietà di Giuseppe Torti. Per il resto, due o tre cani

Polcevera’s Linda Miglior Femmina e Bob

Ad Arezzo esposizioni e prove hanno confermato l’assoluta validità della razza e il dinamismo del Club Massimo Scevi ritira il premio da Coradeschi

ottimi che si sono evidenziati ma nulla di più. Ho verificato in Raduno un’importante qualità media con numerosi soggetti all’Eccellente, considerando però che si evince chiaramente quanto è stato allarmato nel merito delle code, con diversi soggetti caratterizzati da un loro portamento ardito e poco gradevole. Probante poi il confronto con un altro numero di cani provenienti dall’estero”. Quindi: un evento che soddisfa l’orgoglio dell’allevamento Tricolore di questa nobile ed antica razza italiana, che ha visto in prova la riconferma di uno degli esponenti di spicco di questi ultimi anni con l’assegnazione del “Bello e Bravo” a Luchino, al fianco del quale si sono evidenziati, oltre al già citato Copan, anche Artù di Cascina Croce, Bajron, Enter della Bassa Brianza,

43


Paolo festa ritira il premio ottenuto con Suncli del Falso

Orbnella du Clos des Petite Vignes Miglior Giovane

Denis Conzato ritita i premi ottenuti con Gloria di Cascina Laghetto e Anita di Cascina Laghetto

44

Vidal di Scevi in azione

ed Eros di Cascina Croce condotti da Fabio Angelini, rispettivamente Riserva di CAC ed Eccellenti e la Iole che chiude al CQN; ancora un 1° Ecc CAC di Dante di Cascina Croce seguito da Vidal e Amelie all’Eccellente, condotti da Massimo Scevi. Nella stessa batteria anche il MB di Dama Bianca di Ala d’Oro condotta da Steffens Tina. La quarta serie vede classificarsi Sunclì del Falso con il 1° Ecc CAC di Mario Crescenti e condotto da Paolo Festa, seguito dalla Riserva di CAC di Gloria di Cascina Laghetto e l’Eccellente di Anita di Cascina Laghetto di Denis Conzato, per chiudere con il CQN guadagnato fuori classifica da Gianna di Sergio Cioli. L’ultima batteria rientra con il 1° MB di Tiepolo di Cascina Croce condotto da Giulio Tirotti di proprietà dell’allevatore Renato Gritti ed il CQN di Diana di Marco Betti. Nel Raduno, a seguire il BOB di Polcevera’s Linda, si ergono Malomkozi Aldo di Marieke Hamakers e Orbnella du Clos des Petite Vignes di Pierre Badia, rispettivamente miglior maschio e miglior giovane. Marco Ragatzu Malomkozi Aldo Miglior Maschio


RUBRICA GRATUITA RISERVATA AI SOCI ENCI ACCESSO ALLA RUBRICA BEST IN SHOW: 1°, 2°, 3° classificato (compresi Coppie, Gruppi, Giovani, Veterani) RAGGRUPPAMENTO: 1°, 2°, 3° classificato RADUNI E SPECIALI DI RAZZA: BIS: 1°, 2°, 3° - BOB-BOS 1° classe campioni, libera, intermedia, lavoro, giovani, veterani

DAL NUMERO DI GIUGNO 2019 SOLO RISULTATI OTTENUTI DOPO IL 1 GENNAIO 2019 CRUFTS 2019 Accesso alla rubrica per i soggetti di allevamento e/o proprietà italiana che abbiano ottenuto il 1° posto nella classe d’appartenenza, oltre a BOB-BOS e risultati nel Ring d’Onore

ANTONIO CITTERIO DI ALA D’ORO Bracco Italiano CRUFTS Birmingham (UK) 7/3/19 1° Special Working Gundog Giudice E P Hollings Allevatore Jaap Muller Proprietaria Tamara Cislaghi

successi all’estero

PER L’INSERIMENTO NELLA RUBRICA SUCCESSI ALL’ESTERO, SONO INDISPENSABILI I SEGUENTI DATI: NOME DEL CANE RAZZA MICROCHIP NOME E COGNOME ALLEVATORE NOME E COGNOME PROPRIETARIO CITTÀ, NAZIONE E DATA DELL’EXPO RISULTATO MASSIMO OTTENUTO NOME DEL GIUDICE I NOMI DEI CANI, ALLEVATORI E PROPRIETARI DEVONO CORRISPONDERE AL LIBRO GENEALOGICO. LA REDAZIONE NON È RESPONSABILE DI EVENTUALI ERRORI ENCI PUÒ VERIFICARE LO STATO DEI CANI AL LIBRO

CHANEL MY JEWEL Cavalier King Charles Spaniel Toy Club Show Maribor (SLO) 20/4/19 BOB Giudice Heather Lamont Allevatore Luca Varaldo Proprietario Monica Illustri

STORM Rhodesian Ridgeback WDS Shanghai 3/5/19 2 classificato gruppo 6

Giudice Satoshi Bessho Allevatore e propr. Arianna Braghieri 45


successi all’estero

CALL ME DREAMER IN BLUE FOR ILEYDA DELLA VERDE SCOZIA Cane da pastore scozzese p/l Club Show di Kilmarnock (Scotland)17/3/19 2° Junior Bitch Giudice I. Green

Club Show di Crawfordjohn (Scotland) 7/4/19 1° Junior Bitch Giudice John Robinson

Championship Show di Newcastle-Upon-Tyne (UK) 13/4/19 1° Junior Bitch Giudice R Slater Club Show di Lancashire (UK) 5/5/19 1° Junior Bitch 1° Novice Bitch 2° Graduate Bitch

FAIR AND BRAVE FANTASTIC FRANZ Jack Russell Terrier Speciale di Maribor (SLO) 20/4/19 CAC Cl. Lavoro QUEENLORD MY THEORY OF EVERYTHING Bassotto kaninchen p/d Expo di Lussemburgo 11/5/19 3° classificato gruppo 4

Giudice Siv Jernhake Allevatore Tabata Comi Proprietario Vincenzo Mazzacane

Giudice J. M. Doval Allevatore e propr. Valentina Barcella

Giudice Sue Randall

Club Show di Edimburgo (Scotland) 18/5/19 1° Junior Bitch 1° Yearling Bitch Giudice William Rogerson Allevatore Davide Lassini Proprietario Daphne Iley

BLACK IDOL’S ANGIE Manchester Terrier Speciale di Maribor (SLO) 20/4/19 CAC Cl. Intermedia

Giudice Jens Ruck Allevatore Patrizia Brenciani Proprietario Vincenzo Mazzacane 46

OLD PASSION’S DAYS LIKE THIS Jack Russell Terrier Speciale di Maribor (SLO) 20/4/19 1° Cl. Lavoro

Giudice Siv Jernhake Allevatore e propr Vincenzo Mazzacane


successi all’estero

WINALMIK’S THE SENTINEL Cane da pastore belga Malinois Mondiale FMBB di Pisek (CZ) 11/5/19 BOS Giudice Emanuele Boriero Allevatore Michela Pavanati Proprietario Giovanni Luigi Spinelli

SHIRATORISEIZA NO HYOGA Akita VDH Europasieger Show di Dortmund (D) 17/5/19 BOB Giudice Luís Manuel Calado Catalan Allevatore e propr. Alisa Laura Sanzin

LOVELY LABEL DELLE MURACHE Cavalier King Charles Spaniel Speciale cani compagnia di Maribor (SLO) il 20/4/19 R/BIS Giovani

HEADSTAR PRINCE ROGERS Chihuahua p/l Raduno cani compagnia di Sdhk Lidkoping Giudice Heather Lamont Allevatore Roberto Damiani (S) 12/5/19 Proprietario Enrico Pavone 1° classificato Best in Show Giudice H. Liatsis Allevatore e propr. Allev. Headstar

NIKITA WARRIOR DI GREYS BETH Weimaraner Speciale di Mosca (Russia) 18/5/19 1° Giovani BOB Giudice Zaur Agabeyli Allevatore Allev. GreysBeth Proprietario Olesya Babaeva

BLUESTARYORKY QUICK SILVER Yorkshire Terrier CRUFTS di Birmingham (UK) 10/3/19

BOB Veterani Giudice M. Burns Allevatore e proprietario Milena Frizzi 47


successi all’estero

KHARASAHNSKY ALMOST LIKE THE BLUES Levriero Afgano Speciale di Planica (SLO) 12/5/19 CAC

Giudice Agneta Doverholt Allevatore e propr. Tiziana Azzolini

BEE RIVARCO THE ONLY ONE Whippet Eurosighthound di Kraniska Gora (SLO) 11/5/19 2° BIS Veterani Giudice Jarmo Vuorinen Allevatore Allev. Reginalia Proprietario Diletta Gasparini

48

SEMLANS PRINSESSAN JASMIN Carlino fulvo Raduno di Maribor (SLO) 21/4/19 BOS Giudice Robert Lamont Allevatore Allev. Semlans Proprietario Allev. Orishà

RUSSKIY AZART DEADRO PALLAS EMPERADOR Levriero Russo Club Show di Planica (SLO) 12/5/19 BOS Giudice Jarmo Vourinen Allevatore Maria Lazareva Proprietario Armando Paltro

TORRINO BOOTYLICIOUS Cane da pastore scozzese p/l Nationale d’Elevage (FR) 27/4/19 3° classificata Cl. Giovani Giudice Brian Hawkins Allevatore Allwev. Torrino Proprietario Maria Teresa Sanità

GLENHEDGEHOG’S AROUND APPLECROSS Labrador Retriever Raduno di Montricher (CH) 19/5/19 CAC Cl. Libera Giudice S. Eyer Allevatore e propr. Andrea di Cerbo


successi all’estero

EGO SUM FRANKLIN LEONI MERZARI Leonberger Expo di Leonberg (D) 1/5/19 CAC Cl. Intermedia

GLENHEDGEHOG’S BARBABELLA Labrador Retriever Raduno di Montricher. (CH) 19/5/19 BOB

Giudice S. Eyer Allevatore e propr. Andrea di Cerbo

Giudice Thomas Walker Allev. e pr. Allevamento Leonis Merzari

LEONETTO LEON BALKIS DO LUSIADAS Cao de agua Portugues Expo di Monte Carlo 5/5/19 3° classificato gruppo 8 Giudice I-Shen Ko Allevatore Fabiana Bazzani Proprietario Massimo Pagano

RAF-A Alano arlecchino Club Winner di Limerick (IRL) 25/5/19 BOS Giudice Eric Bailey

EuDDC Winner di Limerick (IRL) 26/5/19 BOS Giudice Regina Bachmann Allevatore Raffaele Testa Proprietario Svitlana Zubchenko

CUNNINGS BORIS THE BLADE Welsh Terrier Expo di Lyon (FR) 19/5/19 2°classificato gruppo 3 Giudice Van Brempt Monique Allevatore e propr. Avveduti Giuseppe

APOLLO DE I-DOQUE Alano blu EuDDC Winner di Limerick (IRL) 26/5/19 1° BIS Giovani Giudice Jean-Fracois Martin Allevatore Visent Castanier Liedo Proprietario Svitlana Zubchenko

49


successi all’estero

PANDORA DELLA BASSA PAVESE Irish Wolfhound Expo di Lyon (FR) 19/5/19 3°classificato gruppo 10

Giudice Jean-Louis Brassat-Lapeyriere Allevatore Antonia Turini Proprietario Giuseppe Avveduti

IRON MAN DEL MONTE DRAGNONE Wolfspitz CRUFTS di Birmingham (UK) 10/3/19 4° Utility Group Giudice Jackie Kitchener Allevatore Roberto Righetti Proprietario Stéphanie Aguirre

CUNNINGS DEJA VU Welsh Terrier CRUFTS di Birmingham (UK) 9/3/19 BOB Veterani

Giudice T H Johnston Allevatore e propr. Avveduti Giuseppe

CAREDIG DOCTOR JACKSON Irish Wolfhound Euro Sighthound di Planica (SLO) 11/5/19 Giovane BOS Giudice Davor Marijanovic Allevatore D E Tebbutt Proprietario Nataliya Sarycheva

AMBRA TEAM ALMANERA Cane da pastore tedesco Expo di Peja (RKS) 23/4/19 3° classificato gruppo 1

Giudice Ilir Bala Allevatore e propr. Alessandro Barlaam

ZARA DELLA PRINCIPESSA DEL MONTE INGINO Lagotto romagnolo Expo di Prijedor (BIH) CAC 2/6/19 3° classificato gruppo 8 Giudice Zoran Djokic

Expo Prjedor CACIB (BIH) 2 /6/19 1° classificato gruppo 8

Giudice Zoran Djokic Allevatore e propr. Roberto Petroni 50


successi all’estero

SAXON LEGIONARIO Barbone grande mole MONDIALE SHANGHAI 2019 BOS Giudice Franki Leung Allevatore Rosalba Vigorita Proprietario Liu Jialin

ARYA DEI CENTURIONI Boxer MONDIALE SHANGHAI 2019 JWCH - JBOB Giudice Tamás Jakkel Allevatore Corrado Gerardi Proprietario Claudia Gerardi

ECHICHI ENRIQUE IGLESIAS COLLEZIONE PRIVATA Chihuahua p/l Expo di Mol (SRB) 2/6/19 1° classificato gruppo 9

Giudice Sinisa Sancanin Allevatore e proprietario Allev. Techichi

ALABAMA SONG RADINIE Riesenschnauzer Expo di Prijedor (BIH) CACIB 2/6/19 2° BIS Veterani Giudice Zoran Dokic

KHARASAHNSKY ALMOST LIKE THE BLUES Levriero Afgano Expo di Umag (HR) 8/5/19 1° classificato Best in Show Giudice Pietro Paolo Condò

Expo di Umag (HR) 9/5/19 1° classificato Best in Show

Giudice Rumane Kazlauskaite Allevatore e propr. Tiziana Azzolini

Expo di Novi Grad (BIH) (CAC 1) 2/6/19 2° BIS Veterani Giudice Miodrag Vretenicic

Expo di Novi Grad(BIH) (CAC 2) 2/6/19 2° BIS Veterani Giudice Nebojsa Svraka

Expo di Novi Grad (BIH) CACIB 2/6/19 1° BIS Veterani

SOLNES HOT BLACK PEPPER Barbone toy Expo di Malta 7/6/19 1° classificato gruppo 9 Giudice Paul Stanton Allevatore Solveig Naess Proprietario Donatella Liurni

Giudice Mirko Colak Allevatore Helena Glanznerovi Proprietario Ignazio Cali’

51


successi Italia ACCESSO ALLA RUBRICA 1° classificato del Raggruppamento, compresi Coppie, Gruppi, Giovani e Juniores in Esposizioni Internazionali in Italia. 1°, 2°, 3° classificato del Best in Show generale

DAL NUMERO DI GIUGNO 2019 SOLO RISULTATI OTTENUTI DOPO IL 1 GENNAIO 2019

GRIJS & PHOENIX Weimaraner Expo di Sassari 7/4/19 1° BIS Coppie

Giudice Alberto Vergara Allev. Valerio Patruno, Rossana Borghi Proprietaria Maria Antonia Demuro

RUBRICA GRATUITA RISERVATA AI SOCI ENCI

PER L’INSERIMENTO NELLA RUBRICA SUCCESSI IN ITALIA , SONO INDISPENSABILI I SEGUENTI DATI: NOME DEL CANE RAZZA MICROCHIP NOME E COGNOME ALLEVATORE NOME E COGNOME PROPRIETARIO CITTÀ E DATA DELL’EXPO RISULTATO MASSIMO OTTENUTO NOME DEL GIUDICE I NOMI DEI CANI, ALLEVATORI E PROPRIETARI DEVONO CORRISPONDERE AL LIBRO GENEALOGICO. LA REDAZIONE NON È RESPONSABILE DI EVENTUALI ERRORI ENCI PUÒ VERIFICARE LO STATO DEI CANI AL LIBRO

INDIANA JONES DEI DEMONI NERI & JADA DEI DEMONI NERI Riesenschnauzer Expo di Martina Franca Taranto 1/5/19 1° BIS Coppie

Giudice Colombo Manfroni Allevatore e propr. Raffaele Napolano

INDIANA JONES DEI DEMONI NERI Riesenschnauzer Expo di Martina Franca 1/5/19 2° classificato Best in Show

Giudice Antonino La Barbera Allevatore e propr. Raffaele Napolano 52

BLACKSHIVER’S EPHRON THE KING-N Riesenschnauzer Expo di Catanzaro 31/3/19 1° classificato gruppo 2 Giudice Gianbattista Guffanti Allevatore Cremona Stefania Proprietario Giuseppe De Cata


successi in italia

TECHICHI ENRIQUE IGLESIAS COLLEZIONE PRIVATA Chihuahua p/l Expo di Gonzaga 28/4/19 1° classificato gruppo 9

Giudice Alberto Vergara Allevatore e proprietario Allev. Techichi

MR MOET, IMA E BOKLAWOOD DI GREYSBETH Weimaraner Expo di Rende 19/5/19 1° BIS Gruppi

ENERGY OF THE WORLD Bullmastiff Expo di Rende 19/5/19 1° classificato gruppo 2

Giudice Orietta Zilli Allevatore Ida Frassetto Proprietario Sebastiana Marchetta

Giudice Giovanni Battista Tabó Allevatore e propr. Elisabetta Parrinello

ZAHEL DELL’ANTICO TORCHIO Bassotto nano p/c Expo di Vibo Valentia 18/5/19 1° classificato gruppo 4 Giudice Kuzelj Denis Allevatore e propr. Cristina Torchio

RIVARCO OSCAR WILDE + RIVARCO OPERA D’ARTE + RIVARCO NESPOLO Whippet

Expo di Piacenza 15/3/19 1° BIS Gruppi

Giudice Maria Grazia Carmen Miglietta Allevatore e propr. Gaetano Turrini 53


Affissi approvati dal Consiglio direttivo e ratificati dalla FCI

Abbate Maria Jose & Polegri Umberto “Alaskatreasure” Alaskan Malamute Via Urano 4 05018 Orvieto (TR)

Arena Giuseppe “di Casa Arena” Setter inglese Via Lira 24 95123 Catania (CT)

Boccioli Gianpiero “Nella’s Soul House” Bouledogue francese Vocabolo Vallicelli 15 06055 Marsciano (PG)

Agostinelli Elisabetta “l’Oro di Alberta” Yorkshire terrier Vi Conca d’Oro 5 00071 Pomezia (RM)

Banci Monica “la Casa di Terry” West High. W. Terrier Via F. Ferrucci 59100 Prato (PO)

Boffa Giovanni “del trio Verga’s” Setter inglese Via Cappo 30 10090 San Giusto Canavese (TO)

Agostini o degl’innocenti Fr. & Gioia Pierluigi “del Cavaliere Oscuro” Malinois Via Tanna Bassa 73 57014 Collesalvetti (LI)

Barberini Silvia “Dinastia Maya” Whippet Via Boschi 31 43015 Noceto (PR)

Boris di Casa Lupo srl “House Von Green” Pastore tedesco Via Portogallo 10 20093 Cologno Monzese (MI)

Aiesi Giuseppe “Hokuto No Ken” Akita Inu Via Badia 8 21040 Origgio (VA)

Battista Rosalba & Galiano Daniela “del Kairos Dogs” Boxer Via Carlo Maria Viola 15 Scala D 00158 Roma (RM)

Bottigelli Monica “Piperita Jack” Jack Russell Via Engalfredo 18 21017 Samarate (VA)

Amato Rossella “del Miglio Bianco” Maltese Via Sant’Anna 81 80046 San Giorgio a Cremano (NA)

Berardi Maria “lo Scrigno di Miss Nanette” Chihuahua Via E. Maragliano 00151 Roma (RM)

Bracco Enzo “dell’Alpe Viridio” Setter Inglese Via Colle dell’Ortica 25 12014 Demonte (CN)

Antidormi Luca “Von Der Antischlaf” Rottweiler Viale Brescia 134 25080 Mazzano (BS)

Biano Claudio “di Cascina la Grangia” Labrador retriever Via Strada Grangiotti 8 10072 Caselle Torinese (TO)

Brambilla Aldo “Shadow of Black Jupiter” Bouledogue francese Via al Fare 19/a 22023 Centro Valle Intelvi Castiglione (CO)

Arabia Salvatore “Arabiensis” Pointer Inglese Via della Rocca 5 12040 Vezza d’Alba (CN)

Blois Vincenzo Salvatore “di Casa Blois” Pastore tedesco Via Aurelia 18 55041 Camaiore (LU)

Brembilla Giuseppina “MCbremb” Scottish terrier Via L. Da Vinci 10 24040 Chignolo d’Isola (BG)

Arangio Giuseppe “Vendicari’s” Alpenlaendische Via G. di Vittorio 26 47853 Coriano (RM)

Boccia Francesco “del Petraro” Setter inglese Via G. da Fiore 87062 Cariati (CS)

Brunner Martin “Vom Der Hasenbracke” Segugio Svizzero Via Raffeinweg 2 39010 Tscherms (BZ)

54


Bruno Dario “Von Haus Michael” Pastore tedesco Via M.L. King 13 87020 Tortora Marina (CS)

Cominelli Marta “del Fior del Lago” Bovaro del Bernese Via Cervano 6 25088 Toscolano Maderno (BS)

Di Marco Leonardo “Leo Forever Pom’s” Spitz Tedesco Nano Via Arcangelo Zuppa 5 71016 San Severo (FG)

Butelli Alessandra “del Magico Aculeo” Chihuahua Loc. Canali 25 58020 Scarlino (GR)

Copes Rita “del Piccolo Grande Amico” Chihuahua Via Poncia 2 23020 Verceia (SO)

Di Nunno Angie “Angalstaar Over the Moon” Maltese Via Casarola 17 24032 Torre De Busi (BG)

Calcagno Letteria Laura “dei Conti Lombardi” Pastore scozzese p/l Via Don G. Minzoni 33 20020 Magnago (MI)

D’Amelj Nicola & Busti Flavio “della Dama Dianira” Lagotto romagnolo Via Subasio 1 06089 Torgiano (PG)

Donadel Andrea “Orsi Scaligeri” Chow Chow Via Calabria 60 37139 Verona (VR)

Campaniello Ilaria “Supreme Beauty” Labrador retriever Via Renato Benvenuto 3 71121 Foggia (FG)

D’Annna Gaspare Massimo “dell’Antica Ietas” Cane di San Bernardo Via Corso Trieste 33 90040 San Cipirello (PA)

Esegio Desirè “del Dolce Sguardo” Boxer Via G. Zanella 40 35010 Vigodarzere (PD)

Capriotti Margherita “Forever With Love” Yorkshire terrier C.da Astignano 65010 Moscufo (PE)

Dalla Valle Vanessa “del Gran Fagaro” Border collie Via Pini 20 36070 Altissimo (VI)

Farina Lucio “i Molossi della Macchia” Cane Corso Via Redipuglia 75015 Pisticci (MT)

Castagna Antonio “dei Monti Picentini” Rottweiler Via Europa 22 84090 Giffoni Sei Casali (SA)

Dalu Renzo “di Casa Dalu” Segugio dell’Istria a pelo raso Via Tuttavista 37 08020 Galtelli (NU)

Fazio Giulia “Midori’s Flowers” Cavalier King Charles Spaniel Via Thiesi 7 09044 Quartuccio (CA)

Catalano Alessandro “di Casa Ira” Pastore tedesco Via S. Giovanni 3000 40024 Castel S. Pietro (BO)

De Angelis Roberto “delle Ombre Etrusche” Dobermann Via Palestro 17 56040 Guardistallo (PI)

Ferri Costanza “River Soul” Golden Retriever Via Borgo Via S. Paolo 10/A 52018 castel San Nicolò (AR)

Ceracchi Candido “dell’Antico Molosso Romano” Labrador retriever Via Valle Fura 2 00010 Gallicano nel Lazio (RM)

De Gregorio Dario “di Isulidda” Bassotto Via Nunzio Morello 81 90144 Palermo (PA)

Fioravanti Alessandra “Charming Verve” Cocker spaniel inglese Via S. Quasimodo 3 54033 Carrara (MS)

Chiapponi Anna “Only Little Dream’s” Barbone Via Strada Cascinino 4 27029 Vigevano (PV)

De Luca Daniela “dell’Aposa” Bouledogue francese Via F. Rosselli 7/4 40012 Calderara di Reno (BO)

Fuganti Anna “di Casa Fuganti” Cane corso Piazza Salvo d’Aquisto 5 00042 Anzio (RM)

Cimino Luigino “I Guardiani della Puginasca” Bullmastiff Via Grimoldi 6 22074 Lomazzo (CO)

De Santi Vieri “Fluffy Bears’ Lair” Bovaro del Bernese Via Pier Santi Mattarella 7 40053 Valsamoggia (BO)

Gambotto Barbara “la Tana dei Border” Border collie Via T. Ferreri 74 10070 Barbania (TO)

Comerci Carla “Follow Your Dream” Chihuahua Via Catara Lettieri Parco Serro Pal. A7 98149 Camaro Inferiore Messina (ME)

Delmiglio Denis “Gumpo” Labrador Via Zanetti 30E 37010 San Zeno di Montagna (VR)

Gandolfi Paolo “di Corte Formigada” Shiba Inu Via Mattarella 2 46034 Borgo Virgilio (MN)

Comi Pierangelo “Marklab” Labrador Via Roncarro 15/A 24030 Carvico (BG)

Di Chiacchio Marco Tony Luigi “Histonbull” Bulldog Via Strada Statale 16 Sud 30/F 66054 Vasto (CH)

Ganzerla Luca “Von Haus Ganz” Pastore tedesco Via Donelli 8B 40010 Sala Bolognese (BO)

55


Gazza Matteo Luca Oreste “Team Piana d’Argento” Bassotto tedesco Via Sale 109 Fraz. Castelceriolo 15122 Alessandra (AL)

Laurenza Luigi “di Casa Laurenza” Rottweiler Via Vittorio Desica 12 85028 Rionero in Volture (PZ)

Milani Francesca “Wolanderos” Pastore tedesco Via della Silcia 46A 54038 Montignoso (MS)

Gerasolo Mattia “Gerasolo’s House” American Staffordshire terrier Via Torrente Garino 100 87048 Siderno (RC)

Locatelli Mara “il Sole delle Alpi” Rottweiler Via A. Previtali 6 24044 Dalmine (BG)

Moldovan Nicolae Danut “della Fonte Etrusca” Akita Via Fonti alle Fate 2 56028 San Miniato (PI)

Giannecchini Stefano “dei Giullari” Chihuahua Via delle Querce 338 55100 Lucca (LU)

Lubrano Riccardo “Runningwolf” Cane Lupo Cecoslovacco Via Castagnola Santacroce 5 03012 Anagni (FR)

Negri Massimiliano “Rock Soul Stafs” American Staff. Terrier Via Prato della Sorte 33 23854 Olginate (LC)

Gilardi Grazia “Branco Lunares” Cane Lupo Cecoslovacco Via dei Mulini 12 40050 Loiano (BO)

Lupi Maurizio “di Quarterona” Kurzhaar Via Maremmana 12/A 56028 San Miniato (PI)

Novaresio Cinzia “del Paiolo” Bovaro del Bernese Via 4 Novembre 15 10060 Cercenasco (TO)

Grande Elisabetta “Kizazi Ajabu” Rhodesian Ridgeback Bivio delle Starne 6H 00060 Capena (RM)

Manfredi Bianca “Grey Velvet Weim” Weimaraner Via Strada del Colombarone 5 43017 San Secondo Parmense (PR)

Ossola Martina “Fillory” Shetland Via Rogorella 15 21020 Bodio Lomnago (VA)

Grandi Maddalena “Rex Bononiae” Cavalier King C.S. Via Gaudenzi 1 40137 Bologna (BO)

Mangiacasale Anita “Reboot Kennel” Bull terrier Via A. Manzoni 47 26831 Casalmaiocco (LO)

Palombi Diego “delle Cinque Strade” Lagotto romagnolo Via del Rivo 26 05100 Terni (TR)

Graziano Leonardo & Cesarini Fabio “Graziano’s House” American Staff. Terrier Via dei Nocchieri 96 00054 Fiumicino (RM)

Marini Elena “Kahawia Desirre” Rhodesian Ridgeback Via Strada Ferriera 17 61122 Pesaro (PU)

Parco d’Abruzzo Società Agricola “Parco d’Abruzzo Elite” Barbone Via Fonte Canale 18 65013 Città Sant’Angelo (PE)

Gritti Silvana “dei Fiorberg” Setter inglese Via Oneta 36 24015 San Giovanni Bianco (BG)

Martinasso Katiuscia “della Tana del Lupo – Keppaw” Cane Lupo Cecoslovacco Via Prima Corte 20 20062 Cassano D’Adda (MI)

Pasinato Marco “degli Antichi Borghi” Rottweiler Via V. Mancini 35010 San Giorgio in Bosco (PD)

Inferrera Giada “dei Piccoli Diamanti dello Stretto” Chihuahua Via Noviziato Casazza 440 98124 Messina (ME)

Masillo Andrea & Tonin Loredana “From Casa Delicia’s Kennel” Labrador Via Palù 7 31023 Resana (TV)

Pasqui Fabio “del Poggio degli Etruschi” Segug. Sviz. del Giura Via Stazione 14F 53024 Sant’Angelo Scalo (SI)

Iovanella Vincenzo & Iovanella Salvatore “Vom Team Gemini” Pastore tedesco Via Venezia 21 81054 San Prisco (CE)

Mazzeo Massimo & Montemurro Paola “delle Piane Artorie” Kurzhaar Loc. Piano di Marta 01010 Marta (VT)

Passadore Simone “Staffapache” Staffordshire Bull terrier Via Tresigallo 22 00125 Roma

Ivoninskaya Svetlana “Chiruita” Chihuahua D.da Colle Sciarra 64032 Atri (TE)

Meles Gian Luca “Melrosstaff” Staffordshire Bull Terrier Via Castello Chiapponi 6/F 29010 Rottofreno (PC)

Pelliccione Eleonora “Harrydans” Jack Russell Via Ripense 00153 Roma (RM)

La Casa dei Daini Soc. Agr. Semplice “del Sentiero delle Tracce” Pastore Tedesco Cascina Villa 1 21040 Venegono Superiore (VA)

Micoli Francesco “Bullar’o Kennel” Staffordshire Bull Terrier Via Dosetti 2 20097 San Donato Milanese (MI)

Pennarossa Georgia “Does It Better” Chihuahua Via Don Ernesto Castiglioni 28/6 21040 Origgio (VA)

56


Plokha Inna “by Marina Lab” Labrador Strada Vic Colle Cervone Palazzo 19 65125 Pescara (PE)

Sittoni Adriana “Dadanasty” Rottweiler Via Mazzonelli 12 38123 Trento (TN)

Trombin Claudia “di Chalet Margot” West Highland White Terrier Via Fraz. Sicario 42 bis 10054 Cesano Torinese ((TO)

Presicci Francesco & Migaleddu Pamela “Sugar Spots” Dalmata Via Sandro Pertini 17 37067 Valeggio (VR)

Sportella Antonio “Von Haus Sportella” Pastore tedesco C.da Graviglione C.S. 70024 Gravina in Puglia (BA)

Vaccarella Lucio Giuseppe “Malpasso Kennel” Jack russell terrier Via G. Mazzini 15 90020 Blufi (PA)

Riccitelli Anna Maria “Dè La Marca Sibillina” Cocker Spaniel Inglese Viale Roma 57 62024 Matelicca (MC)

Stizioli Gabriele “del Team Stizioli” Gascogne Saintongeois Via Don Serafino Ronchi 21 25018 Montichiari (BS)

Valenti Gaspare “Von Giapsy Black” Pastore Tedesco Via Seggio 156 91022 Castelvetrano (TP)

Riente Daniele “di Casa Darien” Pastore tedesco Via Belvedere Marittimo 87021 Contrada Olivella (CS)

Subrero Erika “Dorothylabland” Labrador Via Cascina Dragone 40 15070 Trisobbio (AL)

Vantaggi Stefania “dei Vantaggi Umbri” Zwergpinscher Via Sospertolealto 16 Casa Castalda 06029 Valfabbrica (PG)

Roccella Marco Kim “of the Golden Cerberus” Pastore tedesco Via Strada Provinciale 472,60 26065 Pandino (CR)

Taito Aristide Fabio “Casa Taito” Pastore tedesco Via Adriatica Sud 101 66023 Francavilla al Mare (CH)

Viarengo Paulina Beata “del Noegre” Boxer Via Borbore 40 14015 San Damiano d’Asti (AT)

Romani Cristina “King & Queen’s Bull” Bulldog Via Pietro Ferrari 2 26010 Vaiano Cremasco (CR)

Tarantino Rosalia “Bull’s Land Privilege” Bouledogue Via Castelforte 76 90146 Palermo (PA)

Vicini Cinzia “Luna Cremisi” Volpino italiano Via Vespucci 2 47122 Forlì (FC)

Romano Salvatore “Von Schwarzen Sonner” Rottweiler Via Ottavia Penna 54 95041 Caltagirone (CT)

Tardini Alberto Ennio “Boxer del Ducato di Parma” Boxer Viale Bassetti 14/1 43121 Parma (PR)

Vitale Giuseppe “del Talismano d’Oriente” Shiba C.da Colle dell’Orso 46/d 86100 Campobasso (CB)

Rosara Silvia “Blutinto” Australian Sheperd Via Colombara 9/A 36024 Nanto (VI)

Tebaldi Cristian “Tebaldinensis” Pointer inglese Via Coscogno 126 41026 Pavullo nel Frignano (MO)

Zen Nadia “dei Bulli di Zen” Bulldog inglese Via Valsabbia 123 25065 Lumezzane (BS)

Ruffini Fabio “Oeskeso” Pastore belga Malinois Via delle Fregole 3 40059 Medicina (BO)

Topan Giulio & Giacobazzi Katia “Pour De Couture” Barbone Via Redipuglia 31100 Treviso (TV)

Russo Sara & Porciani Giulia “Riesenherz” Riesenschnauzer Via Contrada Ontaneto 5 01020 Graffignano (VT)

Torri Matteo “dell’Agricamelot” Pastore scozzese p/l Via Crose 43 28040 Massimo Visconti (NO)

Samperi Carmela “della Dinastia di Bronte” Chow Chow Via L. Mercantini 35 95034 Bronte (CT)

Trocchi Marco & Trocchi Francesco “della Valle Aterno” Pastore tedesco Via Gandhi 4 67100 L’Aquila (AQ)

Sancineto Omar “Francais and e Dachs Kennel” Bassotto Piazza della Francesca 87012 Castrovillari (CS)

Trombetta Michela “Truelovedogs” Golden retriever Via Cascina Forchieri 2 15070 Alessandria (AL)

57


C L U B SOCIETA’ ITALIANA BASSET HOUND RADUNO BASSET HOUND MONTICHIARI 14.04.2019 GIUDICE: COCHETTI FRANCESCO MASCHI LIBERA 1° CAC BOS. BORN IN BENTIVOGLIO GLAEDR Pr .Saurwein Emanuele All. Selvaggia Bentivoglio 2° R/CAC NON PLUS ULTRA DELLA TERRA DI TEMPLARI. Pr. e All. Allev. della Terra dei Templari INTERMEDIA 1° ECC WHITE AND RED ROBIN VANALI Pr. e All. Marco Vanali 2° MB IDEFIX DANTE NELLE NIELLA Pr. Paolo Pirro. All. Crow Terrance Joseph GIOVANI 1° MB MAMMA MIA THE MUSICAL ON BROADWAY DELLA TERRA DEI TEMPLARI Pr. Barbara Folco Allev. della Terra dei Templari BABY 1° MP BOB BABY TEOCRAZIA SAN DIEGO Pr. Francesca Ghezzi 2° MP ALFIO DI VAL SANT’ANNA FEMMINE CAMPIONI 1° ECC CAMILLA OLIMPIA MINERVA MCGRANITT Pr. Tremul Francesco. All. M. Giacometti LIBERA 1° CAC AMELIE Pr. e All. Armando Cascetti 2° R/CAC BUFFOBASS SIENA Pr. Enrica Masini All. Buffobass GIOVANI 1° ECC BOB MIGLIOR GIOVANE CARBONCOPY OHANA Pr. e All. Federico Sanguinetti BABY 1° MP BOS BABY Pr. Vegetti Fabio All. di Val Sant’Anna 2° MP ANTEA DI VAL SANT’ANNA

REGGIO EMILIA BOB e BOS

REGGIO EMILIA CAC MASCHI e FEMMIME

RADUNO BASSETHOUND S.I.BAS REGGIO EMILIA 28.04.2019 GIUDICE: MANOLA POGGESI

INTERMEDIA 1° R/CAC WHITE AND RED ROBIN VANALI Pr. e All Marco Vanali 2° MB PERDINDIRINDINA DELLA TERRA DEI TEMPLARI Pr. Tremul Francesco All. Allev. Della Terra dei Templari

MASCHI CAMPIONI 1 ° ECC BOB CARBONCOPY NAME OF THE GAME Pr. Tremul Francesco All. Federico Sanguinetti LIBERA 1 ° CA HOMO DAL RITMO CALIENTE Pr. Casellato Barbara All. Susanna Deotti 2° ECC NON PLUS ULTRA DELLA TERRA DEI TEMPLARI Propr. e All. Allevam della Terra dei Templari

PRECISAZIONE INC di aprile pag. 18-19 Bassethound Il Club di razza precisa che le foto sono di Giuliano Mondadori.

58

REGGIO EMILIA BOB GIOVANI

REGGIO EMILIA BOB JUNIORES


C L U B GIOVANI 1° ECC. BOB GIOVANI-MAMMA MIA THE MUSICAL ON BROADWAY DELLA TERRA DEI TEMPLARI Pr. Barbara Folco All. Allev. Della Terra dei Templari JUNIORES 1° P UNTOUCHABLE DI CASA DAL PINO Pr. Donetti Carlotta All. Antonio Dal Pino FEMMINE CAMPIONI 1° ECC- BOS- RED & WHITE SUSAN’S PASSION Pr. Igor Parente All. Susanna Deotti 2° ECC BORN IN BENTIVOGLIO LENORA Pr. Greta Badodi All. Selvaggia Bentivoglio LIBERA 1° CAC AMELIE Pr. e All. Armando Cascetti 2° R/CAC BORN IN BENTIVOGLIO MEREDITH GREY Pr. e All. Selvaggia Bentivoglio JUNIORES 1° M P BOB JUNIORES-CARBONCOPY PIZZI E MERLETTI Pr. Igor Parente All. Federico Sanguinetti SOCIETÀ ITALIANA BASSET HOUND C/O ANDREIS NICOLA-VIA SAN CESARIO 12/A 25075 NAVE (BS) Tel. 338-7474629 Alt. 329-6734779 Fax 030-2535392 bassethoundclub@tiscali.it http://www.bassethoundclubitalia.org

Baby Femmine

SOCIETÀ ITALIANA COLLIES RADUNO VENARIA REALE 24/2/2019 Giudice Dermot Timmins MASCHI Baby 1 VP Baedeker di Cambiano All Cambiano Pr. Soletti 2 VP Dominick Sly dell’Incantamonte All e Pr. Romelli Giovani 1 ECC Casina Fo’Chiedimi se sono felice All e Pr. Faccio 2 ECC Boris Becker dell’Isola dei Collies All e Pr. Benaglia 3 ECC Amalie Fly with Bydanding All eHollywood Pr. Fontanelli Intermedia 1 ECC Premio Nobel di Cambiano All Cambiano Pr. Solbiati 2 ECC Monsolana Absolute Bliss at Emiber All Buldakova Pr. Stoppini 3 ECC Adam of the Eden Valley All e Pr. Cagnano

Giovani Femmine

Campioni Maschi

Veterani Femmine

BEST IN SHOW

59


C L U B

Intermedia Femmine

Intermedia Maschi

BEST IN SHOW CAMPIONE SOCIALE MASCHIO 2019 Trofeo Challenge “Carmen Sylva Serandrei” Ch. LEGEND OF THE BLACK DIAMOND DEI LEONI IMPERIALI All. All.to dei Leoni Imperiali Pr. Svetlana Erinova BOS CAC CAMPIONE SOCIALE FEMMINA 2019 BON TRIUMPH ICE LOLLY All. M. Vekovishcheva Pr. Marina Vekovishcheva GIOVANE CAMPIONE SOCIALE MASCHIO 2019 ROMEO SCALIGER HEROES All. Donadel Andrea Pr. Donadel Andrea

Giovani Maschi

Libera Femmine Intermedia 1 CAC BOS Giuly’s Dream Made in Italy All e Pr. Cuccu 2 ECC Angel of Love All e Pr. Cagnano 3 VG Gaia Earth Goodess of the Windy Lands All Furlan Pr. Celestini Libera 1 R/ CAC Synphony Sophy in Black della Verde Scozia All Lassini Pr. Romelli 2 ECC Giuly’s Dream J’Adore le Blue All Cuccu Pr. Celestini 3 ECC Zexwood Love Of My life All Todorovic Pr. Stoppini Veterani 1 ECC Best Veteran Keyline Happy Kiss All e Pr. Licini Smooth Collies Libera Maschi 1 ECC CAC BOB Dexter All Mussi Pr. Venturelli

Juniores Femmine Libera 1 CAC BOB BIS Dear Boy della Buca delle Fate All Ricciardi Pr. Cagnano 2 R/ CAC Gran Cru della Buca delle Fate All Ricciardi Pr. Romelli 3 ECC Keyline Quasar All e Pr. Licini Campioni 1 ECC Keyline Nelchael All e Pr. Licini FEMMINE Baby 1 VP Best baby Dreams Giuly dell’Incantamonte All Romelli Pr. Cuccu 2 VP Neverland Love dell’Antica Eporedia All e Pr. Bertone 3 VP Fantasy of Rose della Verde Scozia All Lassini Pr. Subiraghi Juniores 1 VP Best Junior Amely All e Pr. Meazza Giovani 1 ECC Best Youth Blondie Girl for Casina Fo’ Dell’Isola dei Collies All Benaglia Pr. Faccio 2 ECC Casina Fo’ Chanel at Isola dei Collies Pr………………………….. 3 ECC Black Diamond dell’Isola dei Collies All Benaglia Pr. Licini

60

SOCIETÀ ITALIANA COLLIES c/o Benaglia Erminia - Via Mirabello 45 22100 COMO (CO) Tel. 3495611795 segreteriacollies@virgilio.it http://www.societaitalianacollies.com/

ASSOCIAZIONE NAZIONALE ITALIANA CHOW CHOW XXXII RADUNO NAZIONALE E CAMPIONATO SOCIALE 2019 Giudice (maschi tutte le classi/coppie/progeny/Best in Show) Ms. Linda Squires (GB) Giudice (femmine tutte le classi/gruppi/gruppi d’allevamento/Best in Show Puppy) Ms.Charlotte Nørskov Jensen (Danimarca) Numero iscritti 120 BEST IN SHOW PUPPY BON TRIUMPH SHOKER All. M. Vekovishcheva Pr. Marina Vekovishcheva

MASCHI BABY 1 MP UNREAL PLEASURES DJALO All S.ERINOVA Pr. FAZZI MONICA 2 MP BIG BOSS All DONADEL ANDREA Pr. DONADEL ANDREA 3 MP MIPAO’S CREAM HAZAR All ODENKIRCHEN F.P.A.& L.W. Pr. ODENKIRCHEN F.P.A.&L.W. JUNIORES 1 MP BIS PUPPY BON TRIUMPH SHOKER All VEKOVISHCHEVA MARINA Pr. VEKOVISHCHEVA MARINA 2 MP ALWAYS MY LOVE RALPH All ROSOLIA ANTONINO NANNI Pr. ROSOLIA ANTONINO NANNI 3 MP INDIGO LIETUVOS LIUTAS All L.TAMASEVICIENE Pr. TAUJENIENE JOLANTA GIOVANI 1 ECC GIOVANE CAMPIONE SOCIALE 2019 ROMEO SCALIGER HEROES All DONADEL ANDREA Pr. DONADEL ANDREA 2 ECC PIUK CHOW PASSSES THE JAZZ MANN All M.&S.LUNAU Pr. WIGREN ALF & ULLA 3 ECC PARSIFAL DEL TASSINO All P.&S.GUSBERTI Pr. WEIGENAND BRIGITTE VETERANI 1 ECC IKETILLA MONTECARLO All E.CANNON Pr. LIS TAUL & PREBEN KROG 2 ECC PULL AND BEAR DE LA YAKKA All TOLOSANA PALACIOS JOSE CARMELO Pr. LOVAS IRIMIE CAMPIONI 1 ECC Campione Sociale 2019 – Best In Show – Trofeo Challenge “Carmen Sylva Serandrei” LEGEND OF THE BLACK DIAMOND DEI LEONI IMPERIALI All ALL.TO DEI LEONI IMPERIALI Pr. ERINOVA SVETLANA 2 ECC ITALIAN KHAN FOR BLUE MYSTERY All ANTONELLA PIVATO Pr. KOSTADINOVIC MIROLJUB 3 ECC FIRE’S SON DEI LEONI IMPERIALI All ALLEVAMENTO DEI LEONI IMPERIALI Pr. BETTINI STEFANIA INTERMEDIA 1 CAC KOOL KASHMIR FROM KWAITANG All E.M.& S.J.WALKER Pr. LUNAU MICHAEL 2 ECC LIFE’S STORM CUBIQ CYCLONE AT SHEN TE


C L U B All D.TODOROVIC Pr. JURCAN ANDREA 3 ECC SHULIAN SHOOTING STAR All WRIGHT MRS. K & MR. P Pr. CALIARI FRANCESCA LIBERA 1 R/ CAC ITS MY LOVE NEW KING All GANICHEVA M.A. Pr. CREPALDI ETTORE 2 ECC DEMON’S EYES DEI LEONI IMPERIALI All ALLEVAMENTO DEI LEONI IMPERIALI Pr. MIGOTTI MARA PAOLA 3 ECC EROS DJALO All ERINOVA SVETLANA Pr. ROSOLIA ANTONINO NANNI

All LOVAS IRIMIE Pr. LOVAS IRIMIE 3 ECC LOVE IS IN THE AIR AT TIN PAN ALLEY All PIVATO ANTONELLA Pr. ZUPANC M. GORDANA

FEMMINE BABY 1 MP SWEETREVENGE GRETA All AGOSTI FIORELLA Pr. AGOSTI FIORELLA 2 MP ELEKTRA NATCHIOS All D’AGOSTINO MARCO Pr. LOMBARDI OSVALDO ANTONIO 3 MP ZINA SHEN TE CHOWS All JURCAN ANDREA Pr. JURCAN ANDREA JUNIORES 1 MP DGULIDEIL LALIQUE CRYSTAL All KHUTORYANSKAYA JULIA Pr. KHUTORYANSKAYA JULIA 2 MP ALEXANDRINA VICKTORIA ELISABETH All ROSOLIA ANTONINO NANNI Pr. NOVELLO ILLARY 3 MP NON TI SCORDAR DI ME DEI GIGIATTI All CREPALDI ETTORE Pr. CREPALDI ETTORE GIOVANI 1 ECC DELITIGER SPRING OF ONE’S LIFE All D’AMATO GERARDO Pr. LOMBARDI OSVALDO ANTONIO 2 ECC BON TRIUMPH FIRST LADY All VEKOVISHCHEVA MARINA Pr. VEKOVISHCHEVA MARINA 3 ECC PHYLLIS DEL TASSINO All P.& S.GUSBERTI Pr. CANOVA STEFANIA VETERANI 1 ECC CRAZY LITTLE THING CALLED LOVE DEI LEONI IMPERIALI All ALLEVAMENTO DEI LEONI IMPERIALI Pr. HEIDI LUX & BARBEL HAHNEMANN 2 ECC KATHY PRICE LIETUVOS LIUTAS All L.TAMASEVICIENE Pr. ZIENTZ RALF 3 ECC MARUSO’S (FCI) ONE AND ONLY All RIED RUTH Pr. LOVAS IRIMIE CAMPIONI 1 ECC ALTEHEIA CUNAMI All TAUJENIENE JOLANTA Pr. TAUJENIENE JOLANTA 2 ECC BON TRIUMPH TIFFANY All VEKOVISHCHEVA MARINA Pr. VEKOVISHCHEVA MARINA 3 ECC RIHANNA OF ITALY All LOVAS IRIMIE Pr. LOVAS IRIMIE INTERMEDIA 1 R/ CAC EVORA LIETUVOS LIUTAS All TAMASEVICIENE LORETA Pr. TAMASEVICIENE LORETA 2 ECC DELITIGER RITZY All D’AMATO GERARDO Pr. D’AMATO GERARDO 3 ECC OLD SWEETLAND’S ESIN FOR DINASTIA HAN All SVETLANA CHABAN Pr. MONTANI ANDREA LIBERA 1 CAC Campionessa Sociale 2019 BOS BON TRIUMPH ICE LOLLY All VEKOVISHCHEVA MARINA Pr. VEKOVISHCHEVA MARINA 2 ECC RENEE ZELLWEGER GOES TO KING VICTORIA

ASSOCIAZIONE NAZIONALE ITALIANA CHOW CHOW CASELLA POSTALE 33 20020 CERIANO LAGHETTO (MB) Tel. 029660308 Fax 029660308 http//www.clubitalianochowchow.com

MIGLIOR PROGENY EROS DJALO ALWAYS MY LOVE RALPH ALEXANDRINA VICKTORIA ELISABETH LULU’ MON AMOUR RIHANNA OF ITALY RENEE ZELLWEGER GOES TO KING VICTORIA

ASSOCIAZIONE ITALIANA ALPENLAENDISCHE DACHSBRACKE VERIFICHE A CASTEL DI SALCE (VT) Si è svolta il1-2-3 marzo 2019 la seconda verifica zootecnica su cinghiale presso la AFV Castel di Salce (VT), tre belle giornate trascorse in un contesto naturalistico splendido, che hanno dato ai nostri cani modo di esprimersi al meglio. Qui di seguito i risultati:

Venerdì 1/3/19 Giudice Dodino 1° ris 2° 133 AB Tosca di Sasha Lattanzi Sabato 2/3/19 Giudice Galletti 1° ECC Nerone pr. Tranquilli 2° MB Argo pr. Martini Giudice Dodino 1 ° ECC Zuiss pr. Giglioni 2 ° ECC Hias pr. Pennoni 3° MB Rumba pr. Bonapace Domenica 3/3/2019 Giudice Galletti 1° 161 ECC Brio pr. Crevalcore 2° 156 MB Ercole pr. Romano Giudice Dodino 1°183 CAC Achille pr. Monaci 2° 180 R/CAC Ala pr. Rossi 3° 169 ECC Gloria pr. Trombi Un grazie agli esperti giudici per l’esperienza e la disponibilità dimostrata, ai gestori dell’azienda agli accompagnatori e all’instancabile Ernesto Erisi, organizzatore della manifestazione che ha consegnato ad Argo di Martini il 2° Trofeo Oscar dedicato al miglior under 24 mesi presente alla prova. ASSOCIAZIONE ITALIANA ALPENLAENDISCHE DACHSBRACKE C/O GR. CIN. SAVONESE VIA SABAZIA 42 R 17047 VADO LIGURE (SV) Tel. 019 881139 - Fax 019 884282 dachsbrackeitalia@gmail.com http://www.dachsbrackeitalia.it

Castel di Salce. Gruppo del sabato

Castel di Salce. Momenti delle premiazioni

61


C L U B

CAMPIONE SOCIALE 2019, CAC, BOS - EASY PASSPARTOUT All.Piccolo Luigi Pr. Premi Gianmaria e CAMPIONESSA SOCIALE 2019, CAC, BOB - RUA SOLEIL ETOILE DE L’OLMO All. Romanova Natalia Pr. Perosino Guido

TROFEO LUCIO MIGNI (MIGLIOR TESTA ED ESPRESSIONE) 2019 SIMBALIONS ORTICA All. e Pr. Ralletti Maria Virginia

CLUB ITALIANO LEONBERGER

GIOVANE CAMPIONE SOCIALE 2019 QUESTO e` SNOOPY DELL’IRTA FAVOLA All. Bonati Stefania Pr. Basagni Iacopo

Seminario con la dottoressa Maria Forte

62

GIOVANE CAMPIONESSA SOCIALE 2019 - SIMBALIONS OXALIS All. e Pr. Ralletti Maria Virginia

XXXII CAMPIONATO SOCIALE E RADUNO INTERNAZIONALE SASSO MARCONI (BO) 27 e 28 APRILE 2019 Come ogni buona tradizione che si rispetti, anche quest’anno si è svolto il Campionato Sociale organizzato dal Club Italiano del Leonberger, importante appuntamento per gli estimatori della razza. Immersi nella tranquillità e nella quiete del parco dell’Hotel Cà Vecchia si sono svolti gli appuntamenti del sabato pomeriggio un seminario sull’osteopatia applicata agli animali tenuto dalla D.ssa Maria Forte, che ha spiegato come, attraverso manipolazioni e manovre specifiche, questa disciplina si dimostra efficace per la prevenzione, la valutazione e la cura di disturbi che interessano tutti gli apparati e i sistemi del corpo, al quale è seguito un seminario teoricopratico sull’importanza dell’educazione e sulle applicazioni quotidiane dei comandi gestionali, tenuto dalla dog sitter Francesca Molinari. Parallelamente a questi incontri si sono svolte, per un discreto numero di soggetti, le Prove di Attitudine all’allevamento, volte ad evidenziare le caratteristiche morfologiche e caratteriali tipiche del Leonberger, sotto l’attento giudizio di Stefania Bonati, Giudice esperto della razza. Durante l’abituale cena sociale si sono susseguite le consegne dei Trofei Leonberger 2019, degli attestati ai Campioni Sociali 2018 e dell’importante “Millenium Leonberger Award”, assegnato a Sharon Springel e Louise Baldwin, per l’impegno alla promozione della salute del Leonberger e per le altrettante importanti attività quali il LeoRescue e il Rehoming. Ad accompagnare la competizione della domenica è stata un’interminabile pioggia, che non ha però demotivato né i partecipanti né il giudice Bernard Métraux, che ha giudicato senza sosta gli oltre 40 cani iscritti. Sulla pagina Facebook del Club Italiano del Leonberger e sul sito www.leonberger.it potrete trovare tutte le foto ed i risultati completi.


C L U B MACHI Baby 1° MP MIGLIOR BABY WIYOT QUAKE OF LOVE All. Allevamento Wiyot Pr. Rossi Michela Juniores 1° MP MIGLIOR JUNIORES TEFFILS DAN All. Khusainova L. KH. Pr Collet Helene 2° MP OKAIIDO DES DIABLOTINES DU CLOMONT All. Prunier Isabelle Pr. Vernon Denis Giovani 1° MB GIOVANE CAMPIONE SOCIALE QUESTO È SNOOPY DELL’IRTA FAVOLA All. Bonati Stefania Pr. Basagni Iacopo 2° MB CEDRIC DIGGORY All. Muzi Monica Pr Ventriglia Valentina 3° MB MISTRALEON LENNON LUMIERE All. Gonella Elisabetta Pr. Ortelli Valeria Intermedia 1° CAC BOS CAMPIONE SOCIALE EASY PASSPARTOUT All. Piccolo Luigi Pr. Premi Gianmaria 2° B EURASIA VIKTOR All. Piccolo Luigi Pr. Piccolo Luigi Libera 1° R/CAC EVEREST BEST IZ GALKINA GNEZDA All. KARAVAYTSEVA G.D. Pr Piccolo Luigi 2° ECC LEVANTE OF EASY HOPE All. KUHNE ANNETTE Pr. Ralletti Maria Virginia 3° ECC I’M THE BEST DIECIELODE All. Palumbo Stéphanie Pr. Bonetta Chiara Campioni 1° ECC JIRAÏJUHNI DU DOMAINE DE LA NOYARAYE All. Cuny Jerome Pr. Cuny Jerome 2° ECC APOCALYPSE NOW XXX All. Molinari Francesca Pr. Molinari Francesca 3° ECC HERMANN HESSE All. Chiarini Clara. Pr. Chiarini Clara Veterani 1° ECC MIGLIOR VETERANO ALONG WITH YOU VOM VIETINGSHOF All. Volker Oettle Pr. Seles Laura FEMMINE Juniores 1° MP LESLIE DI LEOLAMONE All. Allevamento di Leolamone Pr. Allevamento di Leolamone Giovani 1° ECC GIOVANE CAMPIONESSA SOCIALE SIMBALIONS OXALIS All. Ralletti Maria Virginia Pr. Ralletti Maria Virginia 2° ECC QUINTESSENZA DELL’IRTA FAVOLA All. Bonati Stefania Pr. Premi Gianmaria 3° ECC ROSACEAE JACOBINIA All. Van Lobenstein Mahboeb Pr. Palumbo Stéphanie Intermedia 1° CAC BOB CAMPIONESSA SOCIALE RUA SOLEIL ETOILE DE L’OLMO All. Romanova Natalia – Pr Perosino Guido 2° R/CAC MIGLIORE TESTA ED ESPRESSIONE TROFEO LUCIO MIGNI SIMBALIONS ORTICA All. Ralletti Maria Virginia Pr. Ralletti Maria Virginia Libera 1° ECC LEJONVINDEN’S FAGRA FRENJA All. Hallgren Gunilla Pr. Piccolo Luigi 2° ECC LADY OF LORIEN LOTHIRIEL All. Ralletti Maria Virginia Pr. Ralletti Maria Virginia 3° ECC PRIMAVERA DI VAL ROVERE All. Scanzola Eugenio Pr. Bonetta Chiara Campioni 1° ECC MIGLIOR MOVIMENTO MAMMA

MIA CHE GNOCCA DELL’IRTA FAVOLA All. Bonati Stefania Pr. Bonati Stefania 2° ECC HOLLY HOBBIE All. Chiarini Clara Pr. Ralletti Maria Virginia MIGLIORE COPPIA EVEREST BEST IZ GALKINA GNEZDA con LEJONVINDEN’S FAGRA FRENJA di Piccolo Luigi. MIGLIORE GRUPPO DI ALLEVAMENTO SIMBALIONS OXALIS, SIMBALIONS ORTICA, LADY OF LORIEN LOTHIRIEL di Ralletti Maria Virginia. CLUB ITALIANO LEONBERGER C/O PALUMBO VIA APPIANO ALESSANDRINO 43 86079 VENAFRO (IS) Tel. 0865-903937 - Alt. 338-4239728 Fax 0865-903937 cil@leonberger.it - http://www.leonberger.it

SHAR PEI CLUB ITALIANO RADUNO RENDE 18 MAGGIO 2019 GIUDICE ORIETTA ZILLI MASCHI JUNIORES 1° MP MIGLIOR JUNIORES - MING CHAMPIONDELLADELLAPROIBITA All. e Prop. Procopio A.

LIBERA 1° CAC BOB - ACE OF PEIS MICHELANGELO DELLA TORRE VENTIMIGLIA All.Panos D. Prop. Biondo S. 2° R/ CAC - BELTRAN I DRAGONI ORIENTALI All. Bergagna I. Prop. Lo giudice G. 3° ECC - LUPO’S GOLD FRED SALINES ALWAYS WITH ME All. Postiglione A. Prop. Coni C. VETERANI 1° ECC MIGLIOR VETERANO - DIABLO All. Carrara L. Prop. Procopio A. FEMMINE INTERMEDIA 1° CAC BOS - HANNA ROSE I DRAGONI ORIENTALI All: Bergagna I. Prop: Lo giudice G. LIBERA 1° R/CAC – NIRVANA TY KOAN KY All. Etienne D Prop. Cipriano A. 2° ECC – LUPOCOCO’CHANEL All: Postiglione A – Prop: Soreca F CAMPIONI FEMMINE 1° ECC - DANCINGROCK&ROLLINMOON­ LIGHT All. Foroni V. Prop. Procopio A. SHAR PEI CLUB ITALIANO C/O DAL ZOTTO LAURA VIA NORCEN 31 32034 PEDAVENA (BL) Regione: VEN Tel. 0439-303270 Alt. 329-2117313 Fax 049-3006989 segreteria@sharpeiclub.it http://www.sharpeiclub.it

Rende BOB e BOS

63


ORGANO UFFICIALE DELL’ENCI Ente Nazionale della Cinofilia Italiana n. 7 luglio 2019 – Anno 65°

In ricordo di Vittorio Dagradi

DIRETTORE RESPONSABILE: Fabrizio Crivellari UFFICIO STAMPA E PUBBLICHE RELAZIONI: Rodolfo Grassi REDAZIONE: Renata Fossati PROPRIETÀ ED EDITORE: ENCI Milano HANNO COLLABORATO: Greta Badodi, Fabrizio Bonanno, Maria Ceccarelli, Claudio De Giuliani, Serena Donnini, Bruno Fenzi Alice Fiammengo, Renata Fossati, Rodolfo Grassi, Hanna Handersen, M. Cristina Mazzini, Isabella Milani, Marco Ragatzu, Erica Recchia, Simone Santarelli ENCI IN INTERNET: www.enci.it informazioni: info@enci.it soci: soci@enci.it segreteria: segreteria@enci.it libro genealogico: lg@enci.it expo: expo@enci.it prove: prove@enci.it redazione: redazione@enci.it biblioteca: biblioteca@enci.it REDAZIONE, PUBBLICITÀ: 20137 Milano - Viale Corsica 20 Tel. 02/7002031 Fax 02/70020323 IMPAGINAZIONE GRAFICA: Studio DOD design - Massa Lombarda (RA) STAMPA: ELCOGRAF S.p.A. Via Mondadori 15 37131 Verona SPEDIZIONE PER L’ITALIA E PER L’ESTERO: ELCOGRAF S.p.A. Via Mondadori 15 37131 Verona PUBBLICITÀ: Greentime S.p.A. Via San Gervasio 1 40121 Bologna Tel. 051/223327 info@greentime.it - www.greentime.it La quota associativa dei Soci Allevatori è pari a euro 51,65 e dei Soci Aggregati a euro 5,00; ai soli fini postali, euro 2,00, sono da considerarsi quale quota di abbonamento alla rivista.

La Direzione non si assume alcuna responsabilità sulle inserzioni pubblicitarie inoltrate senza bozzetto, sulle quali, peraltro, si riserva di operare eventuali tagli al testo, compatibilmente con lo spazio prenotato. Articoli e fotografie, anche se non pubblicati, non si restituiscono. La responsabilità per i contenuti e le opinioni espresse negli articoli pubblicati è esclusivamente degli autori In copertina: Lapinkoira. Foto Si ringrazia Barbara Ferramosca per la gentile concessione della fotografia. Autorizzazione del Tribunale di Milano n. 3639 Pubblicazione riservata ai Soci dell’Ente Associato alla Unione Stampa Periodica Italiana

66

Per ricordarlo, devo riandare con la memoria agli episodi, ai momenti, agli incontri, ai colloqui da cui è nata un’amicizia che si è consolidata nel tempo. Vittorio Dagradi è stato un bello spirito che sapeva assaporare gli istanti alla ricerca di una libertà di vita che ha sempre ostentato con chi lo apprezzava e con chi non lo capiva. Se devo definirlo lo direi non curante, ma non indifferente. Ha sostenuto, perché ci si pasceva, le amicizie filtrate e selezionate, aveva un sorriso per tutti, ma un apprezzamento per pochi. Uomo dell’Oltre Po Pavese, lì aveva fondato Torre del Monte, la celebrazione del suo amore per il Fox Terrier a pelo liscio importando e creando uno via l’altro indimenticabili, importanti campioni dai più famosi affissi inglesi: Watteau, Dusky, Sufredon, Boreham, Greylag, Moosvalley, Shillelagh, Newmadley. Anche in cinofilia era un lupo solitario; pareva accondiscendere alle collaborazioni, ma il lavoro di squadra era l’ultima cosa che gli interessava. Le sue vere passioni erano altre oltre ai Fox: la Francia con le sue universali piacevolezze, l’Inghilterra per la tradizione ed i cani e il Presepe che ogni anno arricchiva con nuovi personaggi. Ultimamente la sua salute era peggiorata anche per-

ché è più facile diventare ricchi che smettere di lavorare ed il suo spirito, anche se inconsciamente, non riusciva più a distrarlo dalla questione più importante: la nostra inevitabile morte. Così ci hai lasciato, caro Vittorio, e si è creato un vuoto grande, difficilmente colmabile, in tutti i tuoi amici veri che ricordandoti si stringono a Doni a Roberta e a Pippo. Sergio Russo

RECENSIONE Martin S. Fischer,Karin E. Lilje CANI IN MOVIMENTO Con DVD video Editore Hiqihana Per la prima volta si analizza il movimento dei cani con un approccio rigorosamente scientifico ma allo stesso tempo facilmente accessibile a tutti. Uno stile illustrativo “pittorico” assolutamente innovativo descrive l’anatomia del cane e spiega chiaramente il modo in cui lo scheletro e i muscoli interagiscono nell’atto del movimento. Basandosi sui risultati di uno studio svolto su vasta scala, che ha coinvolto più di 300 cani e 32 razze diverse e mai eseguito prima, il libro presenta risultati completamente innovativi riguardo le sequenze di movimento (motion sequences) coinvolte nel moto del cane. Il DVD allegato contiene più di 400 filmati, riprese a raggi X e animazioni 3D e dimostra allo stesso tempo la diversità e la coerenza dei movimenti coinvolti nella locomozione del cane.

ERRATA CORRIGE

INC Giugno, pag. 12 WDS 2019. La didascalia del Rhodesian Ridgeback non era riferita alla fotografia.


Alani. Foto Monica Pagano.

Springer spaniel inglesi. Foto Francesca Meliota.

Profile for ENCI - Ente Nazionale Cinofilia Italiana

I Nostri Cani - luglio/agosto 2019  

Il numero di luglio e agosto 2019 della rivista ufficiale ENCI

I Nostri Cani - luglio/agosto 2019  

Il numero di luglio e agosto 2019 della rivista ufficiale ENCI

Profile for enci

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded