Page 1

€ 3,00

SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N°46) ART. 1 COMMA 1. DCB BRESCIA

LE COPIE DISTRIBUITE PRESSO I LOCALI PUBBLICI E AGLI SPONSOR SONO COPIE OMAGGIO

MARZO 2017

BRESCIAUP

Speciale SALONE GINEVRA

Check Point Stores (Montichiari)

www.bresciaup.it

MISS BRIXIA VINTAGE


®

Ice Cube ®

SANIFICHIAMO CONGELIAMO DEODORIZZIAMO TUNDRA ICE INTERNATIONAL

Via Industria, 39 - 25030 Torbole Casaglia (BS) Italy mail: info@tundraice.com - www.tundraice.com


E’ che dietro le cose ci sei tu, Primavera, che incominci a scrivere nell’umidità, con dita di bambina giocherellona, il delirante alfabeto del tempo che ritorna. - Pablo Neruda

BRESCIA

www.bresciaup.it

10 YEARS OF US

BRESCIAUP

2017

27 2007

giugno

www.bresciaup.it


MANUELA PRESTINI Correspondend

L

Genitori I PRIMI A DARE L’ESEMPIO ma non sempre

Il rispetto per gli altri è la base fondamentale per convivere civilmente in una società; l’essere umano si deve confrontare con una comunità di altre persone: questo comporta regole e limitazioni ben precise.

a base fondamentale per una civile convivenza in una società, dove le persone si confrontano con altre persone, fin dal tempo dei tempi è il rispetto. In primo luogo ci si deve adattare e accettare delle regole e limitazioni, perché se così non fosse, e tutti si comportassero come vogliono pensando di essere i soli sulla terra senza tenere conto di nessun altro, la società e la vita stessa sarebbe una catastrofe. E’ inizialmente da giovani che da sempre si ha l’onere di essere i primi ad avere l’educazione alla convivenza, ma con il passare delle generazioni, sembra si stia arrivando ad un declino dell’accettare le regole, la cronaca stessa ci mette al corrente di realtà a volte disarmanti con casi di bullismo nelle scuole, già in quelle primarie. E non da meno dai social come su Facebook, dove ancor’meglio meschinamente e, permettetemi, stupidamente (per non usare un’aggettivo più forte) i cosidetti bulli ne fanno uso come un’arma che in certi casi può divenire letale.

Una prima educazione nel corso dei primi anni, avviene dai genitori o chi per loro, ci sono casi dove l’essere stati troppo permissivi, porta poi a ritrovare persone che hanno la convinzione che tutto gli sia dovuto ed ad avere la facoltà di fare quello che gli pare. Mentre nel caso contrario, l’essere stati troppo apprensivi appena se ne ha il modo li troviamo con la sfrenata voglia di ribellarsi. Ovviamente questi sono casi limite, ma anche nel piccolo delle quotidianità, dove il buttare a terra la carta o il passare davanti alle persone in fila o ancora alla guida, non rispettare quelle che sono le regole più elementari, quali i limiti di velocità o i parcheggi “selvaggi” questi sono solo alcuni casi, dobbiamo pensare che siamo arrivati ad un punto sbagliando, non facendocene un problema ritenendo il tutto normale se pur illegale. Ma quale è il modo allora per educare i giovani oggi, per far si che ci sia un loro domani nel rispetto e civiltà. Si sono introdotte delle ore nel piano scolastico, uno dei posti fondamentali il primo luogo dove ci si confronta tutti i giorni, proprio per scongiurare quanto espresso prima “l’insegnamento all’educazione alla convivenza civile,” ma in questo caso, se non si ha l’aiuto dei genitori i primi a dover dare l’esempio, queste ore non basteranno mai. Una società di individui che si rispettino l’un l’altro, è un sogno pressoché utopistico data la diffusione del pensiero “se lo fa lui perché io non posso farlo?” unito alla scarsità di persone che decidono di pensare con la propria testa e non con quella della massa, ed è questa la prima componente per la quale il vivere civilmente diventa un’illusione. Occorre però sperare sempre che, prima o poi, si riesca ad ottenere da tutti la stessa consapevolezza di come vivere bene in una società, per poterla effettivamente considerare “civile”. Un abbraccio, Manuela


EMANUELE ZARCONE Correspondend

Fare delle scelte

CONTROCORRENTE Pensa ad un Leader!

C

he tu abbia pensato a Mahatma Gandhi, Gesù Cristo, Steve Jobs, Nelson Mandela, George Washington, Martin Luter King, Angela Merkel o Madonna sono certo che c’è qualcosa in quell’immagine che hai richiamato alla tua memoria che rende il personaggio unico nel suo genere e universalmente riconoscibile. Sfogliando il dizionario infatti potresti trovare alla voce UNICO una definizione come questa: “il fatto che non esistono, per un elemento, altri uguali o simili”. Allora, senza scomodare la biologia e urtare la sensibilità di nessuno, possiamo intenderci nei termini considerando come unico ciò che è distinguibile rispetto agli altri. Se infatti torni alla tua immagine del leader noterai che ci sono dei fattori distintivi che lo rendono inconfondibile. Oltre a tutte le cose che ti sono già venute in mente, ce n’è una che voglio annoverare: il coraggio di fare scelte controcorrente o addirittura impopolari.

È altrettanto vero che il leader al vertice è solo, soprattutto quando si tratta di fare scelte scomode e difficili, emotivamente difficili, quando le conseguenze di quelle scelte porta cambiamenti importanti per se e il gruppo che rappresenta, quando è necessario operare dei sacrifici e perdere qualche privilegio, quando si tratta di sfidare modi di pensare arroccati e cristallizzati nella cultura, quando si tratta di affrontare paure, pregiudizi, malevolenza, quando il rischio è quello di perdere consenso e approvazione, (ciò che ad esempio non fu in grado di fare Luigi XVI e per questo perse il regno e la testa). È in quei momenti che il leader esprime la sua unicità. Lui o lei è l’unico/a che è in grado di prendere una decisione saggia, onesta e responsabile a dispetto delle altrui opinioni contrarie. Pertanto, quando farai scelte di rottura ed impopolari preparati a diventare un “Leader” solitario ed incomprensibile agli altri e perciò UNICO.

Pensa ad esempio al Mahatma Gandhi che sfida l’autorità costituita e lo fa con armi non convenzionali come l’amore e la non violenza. Oppure pensa a Steve Jobs che immagina una tecnologia totalmente nuova e diversa che si scontra con il predominio di una cultura ed una prassi consolidata. E cosa dire di Madonna che nel 1984 rompe ogni schema con la sua “Like a Virgin”, quando rotolandosi sul palco dentro un abito da sposa ha scioccato un auditorio conservatore in giacca e cravatta. Uno dei paradossi del leader infatti è sapere seguire le regole e contemporaneamente essere il primo a romperle. È vero dunque che un leader unico è tale nel momento in cui ha una moltitudine di seguaci e ammiratori, è guida e portatore dei valori di un team di cui fa parte.

Emanuele


ANTONIO RUSSO Correspondend

Cultura

E VOLONTARIATO Come mai il tema della cultura e del volontariato non sono prioritari nell’agenda delle politiche europee?

C

redo che ci siano due motivi. La crisi economica ha reso queste questioni più periferiche in molti paesi tranne che nel nostro. Poi, siccome c’è una ri-nazionalizzazione della politica estera, certi paesi, soprattutto quelli dell’est, temono che il delicato tema della cultura europea possa essere una sorta di imposizione che vada a discapito delle identità nazionali e locali che invece sono la vera forza nella creazione di un’identità culturale europea. Responsabilità le ha anche il presidente Junker che nel suo programma di 10 pilastri non ha messo la cultura. Il Presidente della Commissione Europea ha detto che la crescita è intelligente, inclusiva e sostenibile. C’è da dire che senza il pilastro della cultura e della conoscenza, la crescita non è intelligente, né sostenibile né inclusiva. La cultura è il quarto pilastro dello sviluppo sostenibile. Senza un accesso alla cultura, senza la diffusione e la pratica artistica e culturale, la cultura non si rigenera. Questa idea ha incominciato a farsi sentire. Poi c’è stato un qualcosa che ha dimostrato quanto fosse fragile questo discorso, ovvero l’ascesa della radicalizzazione. Aver compreso che sul dialogo interculturale eravamo a dei livelli imbarazzanti, che dobbiamo ripensare i modelli educativi, e l’idea che le armi devono tacere che prima c’è la cultura e poi la politica, ebbene questi hanno reso il contesto sull’investimento culturale più forte. Poi noi abbiamo fatto la nostra parte per dimostrare che senza le industrie culturali e creative non ci sarà un ruolo nell’Europa nel mondo e neppure un’economia. Abbiamo dimostrato che la diplomazia culturale è parte integrante della sicurezza, dell’immigrazione. Ci manca un dialogo intellettuale ad alto livello che non sia solo politico. Ci mancano dei grandi intellettuali che ci aiutino ad elaborare nuove idee e una visione di Europa. Chi parla con i paesi dell’Est per fargli capire che non stiamo facendo un attentato alla loro identità? Loro hanno paura della parola Unione. Poi però fanno un salto in cui l’identità diventa nazionalismo. Ecco che qui

bisogna fare una mediazione culturale. Dall’altra parte, “Unione” non significa omologazione. C’è bisogno di qualcuno che smuova questo dialogo. Bisogna cercare di far parlare intellettuali liberi, autorevoli, uomini e donne che hanno una visione, che incominciano a spiegare a noi cos’è l’est e alle controparti cos’è l’ovest. Per riassumere, c’è bisogno di mediazione culturale e rilancio di visione. Come spiega a un giovane preoccupato del suo futuro di aver fiducia nelle istituzioni europee? Intanto loro sono già cittadini italiani ed europei. Sono titolari di una doppia cittadinanza. Farei una grande campagna di contenuti sui diritti/doveri e senso della cittadinanza europea.

Antonio


SS17


DOMENICO FERRARI - Roma Correspondend

Liberi DI SCEGLIERE “Il

diritto di vivere, inteso come fonte di tutti i diritti, in determinate circostanze include anche il diritto di morire.”

(Hans Jonas)

C

i sono temi che ciclicamente ritornano vi sono quelli sul fine vita. Nei prossimi giorni nell’agenda parlamentare tornerà dopo anni il tema del testamento biologico.

A distanza di quasi dieci anni dal caso Englaro, il legislatore non è riuscito ad approntare una normativa in materia.

Tra pochi giorni la Camera dei deputati ci riprova. Dopo un lungo iter in commissione il ddl arriverà in aula per la discussione e si spera nella relativa approvazione. La legge regolamenterà il testamento biologico e non come spesso si è detto l’eutanasia o il suicidio assistito, i quali resteranno per il momento vietati nel nostro paese. La dichiarazione di trattamento (DAT) permetterà a coloro che vorranno di indicare le proprie volontà di cura nell’ipotesi in cui si troveranno nell’incapacità di intendere e di volere. Il malato potrà rifiutare le cure incluse la nutrizione e l’idratazione. Il medico avrà il compito di rispettare le volontà del paziente, essendo esonerato da responsabilità civile e penale.

Si potrà nominare un fiduciario, il quale controllerà l’adempimento delle diposizioni. La parte relativa all’idratazione e alla nutrizioni sono le parti del provvedimento che hanno creato i maggiori dissidi tra le forze politiche. Alcuni considerano le suddette pratiche come supporti vitali, altri invece come terapie e pertanto liberamente rifiutabili dal paziente. I contrari dimenticano che alla base del provvedimento non può esserci che il principio di autodeterminazione di ogni essere umano a decidere della propria vita. Soprattutto nella fase ultima dell’esistenza di ogni cittadino. Si tratta semplicemente una questione di libertà. Sperando sia la volta buona...

Domenico Ferrari


SOMMARIO Marzo 2017

BRESCIAUP

Welcome

- REDAZIONALI PAG. 18 L’ENERGIA DEL COLORE PAG. 22 ROLANDO GIAMBELLI - I Beatles in Italia - Il Festival di Sanremo PAG. 24 DISCO&CO - Sestino Beach PAG. 26 COSMOPROF - 50° Worldwide Bologna PAG. 28 ATLANTE BRESCIANO PAG. 30 YOURBIZ SRL - Imprenditori a scuola di web PAG. 32 THE THINGS NETWORK BRESCIA - SMART CITY ZEN - A Brescia la prima Community Ufficiale PAG. 68 GEORGE LOMBARDI - Trump. Uno di noi. PAG. 72 OSTILIO MOBILI E VENETA CUCINE - New Open

- EVENTI PAG. 46 CHIAPPA ARREDA SRL - Golositalia in Sinergia PAG. 50 ARGAGN - LA BARBIERIA - Barbieria e lucidatura delle scarpe PAG. 52 REMEMBER VINTAGE - Villa Breda PAG. 54 REMEMBER VINTAGE - Villa Fenaroli PAG. 56 CHECK POINT - Restyling PAG. 58 SESTINO BEACH - “Siamo tornati!” PAG. 60 TESTIMONIAL FOR EGO SHOP - Finalissima - Spring/Summer 2017 PAG. 62 AUTOSPAZIO - Dentro Casa Expo 2017 PAG. 64 MISS BIBLÒ - Untraditional Concourse PAG. 66 GERMANI BASKET BRESCIA - Centro Benessere Optium PAG. 70 BRESCIAUP - Golositalia 2017

www.bresciaup.it

PAG. 78 SALONE GINEVRA - Salone Ginevra festeggia 87 anni


- RUBRICHE PAG. 12 LA VIGNETTA DEL MESE PAG. 16 CONFARTIGIANATO - Energia: Scatta la “tutela simile” PAG. 34 STUDIO CAPPIELLO - Diamanti IDB e Intesa San Paolo. Che fare? PAG. 36 ANTICO EGITTO - La Lingua Egizia PAG. 38 STUDIO LUMINI - Il Fisco agevola Welfare Aziendale PAG. 40 MOTOAVVENTURE - Sicilia. Capitolo Uno: Errare. PAG. 76 MODELLA DEL MESE - Karina PAG. 80 DJ DEL MESE - Cucky DJ - una vita in console PAG. 82 CUS - Il progetto paralimpico PAG. 84 WELCOME SPRING - Laura Rosati PAG. 86 LA VIGNETTA DI RICKY MODENA PAG. 87 L’ANGOLO DELLA POESIA - Itaca PAG. 90 IL MIO PUNTO G - Milano Fashion Week 2017 PAG. 92 ESSERE&BENESSERE - Distorsione, strappo o stiramento? PAG. 94 NATUROPATIA E BENESSERE - “Usa le parole Giuste” PAG. 96 RICETTA DEL MESE - Crostata di lamponi con chibouste al limone PAG. 98 CONSIGLI DA MATRIMONIO - L’entrata della sposa in chiesa Pag. 100 OROSCOPO APRILE

INTEGRATORE PROENERGETICO DI CREATINA, L-ARGININA, VITAMINE E SALI MINERALI, DESTINATO A RIEQUILIBRARE LE CARENZE O GLI AUMENTATI FABBISOGNI CHE SI VERIFICANO IN CONSEGUENZA DI UNA DIETA SQUILIBRATA.


BRESCIAUP BRESCIA UP DIRETTORE RESPONSABILE Renata Sortino (info@bresciaup.it)

La vignetta del mese Caricatura di ALESSANDRO ARRIGHINI

CAPOREDATTORE Manuela Prestini (info@duesseadv.it) REDAZIONE E UFFICIO STAMPA Antonio Russo (info@bresciaup.it) DIRETTORE EDITORIALE Emanuele Zarcone GRAFICA E IMPAGINAZIONE Anita Veres ufficiografico@bresciaup.it SOCIAL bresciaupvideos@gmail.com MARKETING Emanuele Zarcone (info@bresciaup.it) STAMPA Staged SRL PHOTO Selene Z. StudioUp Sidass Patrick Merighi Franco Lucini Filippo Venezia Erika Serio COLLABORATORI Chicca Baroni, Edward Battisti Mauro Bonometti, Rossano Caffi, Roberto Cappiello, ACF, Anthony Le, Elisa Lubrani, Emanuele Lumini, Simone Mor, Attilio Tantini Marcello Zampedri, Gloria Del Vecchio REDAZIONE Via Orzinuovi 10 - Brescia Tel. 339/ 6836770 ABBONAMENTI www.bresciaup.it E-mail: info@bresciaup.it

Mandaci un selfie a bresciaupvideos@gmail.com, tuo o di gruppo, con la nostra copertina e ti potrai vedere sul prossimo numero di BresciaUp


SCONTO 5.000 € Fino a

SUPER ROTTAMAZIONE

NUOvO MOkkA x

Tecnologia premium, per tutti. Fari LED intelligenti, 30% di visibilità in più. android auto™ e apple CarPlay™. ®

la tecnologia esclusiva che ti cambia la vita.

a febbraio nuovo MoKKa X da

16.900 €.

Nuovo MOKKA X 1.6 115 CV 4x2 16.900 €, IPT escl. Offerta Super Rottamazione valida sulla Gamma Mokka X fino al 28/2/17, con rottamazione auto posseduta da almeno 6 mesi. Foto a titolo di esempio. Dato 30% di visibilità in più: rispetto ai fari alogeni. apple CarPlayTM e apple sono marchi di apple inc. registrati negli USa e in altri Paesi. android autoTM è un marchio registrato di Google inc. i servizi onStar devono essere attivati e richiedono un account presso onStar Europe Ltd. Sono inoltre soggetti a costi dopo il periodo di prova. Tutti i servizi dipendono dalla copertura e dalla disponibilità di reti mobili. Consumi ciclo combinato (l/100 km): da 3,9 a 7,9. Emissioni CO2 (g/km): da 103 a 155.

Zero pensieri, garantisce opel.


S.O.S S.O.SCADUTA CADUTADEI DEIC LA PREVENZIONE INNANZITUTTO 80% 80%degli degliuomini uominieeil il50% 50%dell de S.O.S CADUTA DEI CAPELLI

dadauna caduta fisiologica una caduta fisiologic CAPELLI

UTAL’80% DEI degli uomini e il 50% delle donne

sono colpiti da una UTA DEI CAPELLI MA MAsono sonomolte molteleleaggression aggression

50%caduta delle donne sono dei colpiti fisiologica capelli. rendere renderefragile fragileililbulbo bulboc Ma delle sono molte le sono aggressioni che iologica dei capelli . possono mettendo incolpiti lalanormale 50% donne mettendo inpericolo pericolo normalecrc rendere fragile il bulbo capillare, mettendo in pericolo la normale crescita .del capello.

siologica dei capelli

aggressioni che possono le il bulbo capillare, aggressioni che possono gile il bulbocrescita capillare, a normale del capello.

a normale crescita del capello. CAMBIO DI DI STAGIONE STAGIONE CAMBIO CAMBIO DI STAGIONE

INVECCHIAMENTO INVECCHIAMENTO INVECCHIAMENTO

STRESS STRESS STRESS

FUMO FUMO FUMO

INVE INVEC


CAPELLI CAPELLI SCOPRI IL SISTEMA COMPOSTO DAI SERVIZI

le donne elle donnesono sonocolpiti colpiti SCALPRENEWAL

a dei ca dei capelli capelli..

&

FULLDENSITY

niniche chepossono possono ocapillare, capillare, rescita del crescita delcapello. capello.

TRATTAMENTO PROFESSIONALE ANTICADUTA CON AMINEXIL®

ECCHIAMENTO CCHIAMENTO

+

FUMO FUMO

Per dare vigore ai capelli e al cuoio capelluto

FULLDENSITY TREATMENT CON STEMOXIDINA Una risposta ai capelli assottigliati con un trattamento per densificare la flora capillare

SOLO DAL TUO PARRUCCHIERE DI FIDUCIA Scarica la nostra App Biokale

www.biokalecosmesi.it info@biokalecosmesi.it


CONFARTIGIANATO

Scatta la “tutela simile”

ENERGIA: Il presidente Massetti: "Bollette più leggere con il CEnPI di Confartigianato" ll consorzio compra l’energia, l’impresa risparmia sulle bollette di luce e gas. Funziona così il meccanismo che permette agli imprenditori associati a Confartigianato, familiari e dipendenti, di alleggerire i costi dell’energia. La formula è semplice e si basa sull’impegno del Consorzio energia CEnPI che offre agli imprenditori tariffe convenienti e trasparenti. In nome del principio “l’unione fa la forza”, il CEnPI è un gruppo di acquisto che aggrega la domanda di energia di imprese e famiglie, cerca le migliori tariffe e riesce a strappare ai fornitori prezzi scontati rispetto a quelli di mercato. «Le nostre attuali tariffe assicurano a tutte le imprese che aderiscono al CenPI di Confartigianato un vantaggio, in termini di risparmio, che va da un minimo del 15% in su. Un meccanismo che funziona e risparmi che si traducono in investimenti in nuove tecnologie, innovazione e ricerca. Basti dire che, soltanto per l’elettricità, le micro e piccole imprese italiane pagano, in media, oltre il 22% in più rispetto ai piccoli imprenditori europei» precisa il Presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia Eugenio Massetti. Dal primo gennaio di quest’anno Confartigianato affianca imprese e famiglie, con il ruolo di facilitatori, nella cosiddetta Tutela Simile, una sorta di prova generale che prelude alla fine del mercato tutelato dell’energia elettrica. Dal 2018, infatti, oltre 30 milioni

di consumatori, tra imprenditori e famiglie, dovranno vedersela con i prezzi liberi di luce e gas. Che significa una giungla di offerte nelle quali sarà difficile orientarsi e dove si moltiplicano i rischi di cadere nelle mani di fornitori spregiudicati. E allora i Consorzi energia giocheranno un ruolo ancora più importante per guidare artigiani e piccole aziende nella convenienza delle offerte, evitando soprattutto le brutte sorprese. Perché a rendere davvero libero il mercato non è soltanto il prezzo dell’energia, ma anche la qualità del servizio. In questo è fondamentale il compito svolto da Confartigianato e dai Consorzi nel prendere per mano imprenditori e famiglie e guidarli e nella stipula dei nuovi contratti, garantire loro la possibilità di cambiare agevolmente fornitore, poter confrontare le proposte degli operatori, difenderli dagli errori di misurazione e di fatturazione. «Grazie ai consorzi per l’energia di Confartigianato, l’anno scorso imprenditori e famiglie hanno risparmiato 12 milioni e mezzo di euro sui costi di luce e gas. Per ciascuno dei nostri imprenditori – conclude il Presidente Massetti – noi cerchiamo la migliore tariffa sul mercato e lo facciamo aggregando i consumi di imprenditori e famiglie. Ma ciò che mettiamo a disposizione è soprattutto la garanzia della nostra professionalità, perché questo è l’elemento chiave del nostro ruolo».

per Info & COMMENTI Per informazioni sul CEnPI è a disposizione lo Sportello Energia di Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale ai numeri: 030/3745212 e 030/3745275, oppure scrivendo a: energia@confartigianato.bs.it

16 BRESCIAUP


Orologi da collezione 30

a z n e i r e p s e i d i n n a

ACQUISTO, VENDITA e PERMUTA OROLOGI MODERNI e DA COLLEZIONE VALUTIAMO INTERE COLLEZIONI RIPARAZIONE e LUCIDATURA OROLOGI D’EPOCA e MODERNI

www.viaxgiornate.it

NUOVA SEDE

Corsia del Gambero, 20 - Piazza Bruno Boni Brescia - Tel. 030.3775253 info@viaxgiornate.it - www.viaxgiornate.it


L’

L’inaugurazione è prevista per sabato 8 aprile alle ore 17. La mostra sarà visitabile fino al 25 aprile nei seguenti orari: giovedì e venerdì 15-18,30 sabato e domenica 10-12/15,30-19 con ingresso gratuito. Nella programmazione degli eventi del Comune di Lograto, in provincia di Brescia, è in calendario l’evento culturale dell’artista Loda Angelo Bruno, originario di Castrezzato e residente a Chiari. Non si tratta di un battesimo dell’artista, ma di un ritorno sulle scene. Infatti dopo un periodo dedicato alla maturazione professionale, che ha coinciso con una intensa produzione, l’artista ora si ripropone al pubblico presentando una mostra antologica di ampio respiro, nella cornice della prestigiosa Villa Calini Morando di Lograto, già sede municipale. 18 BRESCIAUP

Il progetto si articola con l’allestimento nelle tre sale al piano terra della Villa Calini Morando, di una selezione delle opere più significative dell’artista. Ai visitatori il compito di individuare il filo conduttore di tutta la mostra, suggerito dal titolo “L’energia del colore” e introdotto dalla presentazione del Prof. Giovanni Quaresmini, che ripercorrerà i momenti più salienti del percorso artistico del pittore, fino alle evoluzioni più recenti.

info: langelobruno@libero.it - tel. 389.8066633


Villa Calini Morando a Lograto, sede della mostra.

ENERGIA del COLORE a Lograto la mostra di Angelo Bruno

BRESCIAUP 19


Le guide Grafo Natura, arte, storia e itinerari nel bresciano

scoprile tutte e acquistale su

www.grafo.it

Grafo edizioni - via A. Volta 21 - 25010 San Zeno Naviglio (Bs) Tel. 030.3542997 - libreria@grafo.it


Sede legale: via Roncadelle 1, Castel Mella (BS) Show room: via G. di Vittorio 34, Castel mella (BS) Tel 3317989170 3392554779 email: info@barberanoleggi.com www.barberanoleggi.com

BRESCIAUP 21


I BEATLES...…IN ITALIA”- IL FESTIVAL DI SAN REMO” A cura di Rorando Giambelli

ALL'ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA DI San Francisco E ALLA

Leonardo Da Vinci Society

Anche a San Francisco i Beatles, che proprio in quella bellissima città tennero il loro ultimo concerto pubblico ufficiale nel mitico stadio del Candlestick Park, ora abbattuto, la fanno ancora da “padroni”!... Nell’ambito del Carnival Party 2017 dalla Leonardo Da Vinci Society, sotto l’egida dell’Istituto Italiano di Cultura, diretto da Paolo Barlera, è stato molto apprezzato sia il concerto beatlesiano che la relazione sul Festival di Sanremo di Rolando Giambelli, fondatore di Beatlesiani d’Italia Associati, sulla grande passione ed entusiasmo con cui è tuttora vissuta la “beatlemania” in Italia! Nel corso della serata è stato effettuato un primo collegamento telefonico con il celebre giornalista Gianni Bisiach che ha ricordato la sua storica intervista ai Beatles che li fece conoscere in Italia nel 1963. Giambellli si è poi collegato anche con Alberto Fortis che ha ricordato quanto i Beatles e John Lennon lo abbiano ispirato e soprattutto quando era a San Francisco.

negli anni ’90 il microfono di RadioRai dietro le quinte dell’Ariston. Con lui fu istituita la prima Commissione Artistica per la selezione delle Giovani Proposte dalla quale sono usciti cantanti del calibro di Andrea Bocelli, Carmen Consoli, Giorgia, Irene Grandi, ecc. Altro ospite fantastico che si è collegato con Giambelli a San Francisco è stato Vince Tempera, che diresse tra l’altro l’orchestra che accompagnò Francesco Gabbani che l’anno scorso dopo un diguido tecnico nelle votazioni, vinse poi clamorosamente per i Giovani con “Amen”e quest’anno… il Festival! Rolando Giambelli mostrando documenti, filmati e foto presi davanti e dietro le quinte del favoloso Teatro Ariston e su quel palcoscenico dove tanti giovani e meno giovani cantanti hanno riposto in “una canzone” tutte le speranze della loro vita, ha poi consegnato all’Istituto Italiano di Cultura, un libro sulla storia dell’Ariston a nome di Walter Vacchino, proprietario del mitico teatro di Sanremo, dove grazie a lui, anche i Beatlesiani d’Italia Associati hanno potuto organizzarvi due Festival dedicati invece alle canzoni dei Beatles!

Poi, Rolando Giambelli ha tenuto all’Istituto Italiano Di Cultura di San Francisco in Van Ness Street un altro incontro il cui tema era: “Il Festival di Sanremo... Davanti e dietro le quinte...” Rolando ha coinvolto, in collegamento telefonico dall’Italia il noto autore della Rai e conduttore Radio televisivo, Mario Pezzolla che per primo introdusse 22 BRESCIAUP

B.D.I.A.NEWS - EXPRESSIONS San Francisco 21 marzo 2017

per Info & COMMENTI Beatlesiani d’Italia Associaiti The Beatle People Association of Italy Via Biseo 18-25124 Brescia Tel.: 030/30 30 92 - Fax. :030/30 69 19 www.beatlesiani.com - www.thebeatles.it E-mail: beatlesiani@beatlesiani.com


Brescia diventa Brescia diventa ancora bella! ancora più più bella! È in edicola e in libreria la terza edizione in lingua italiana della

Guida di Brescia ile Disponib lese o, ing n a li a it in co e tedes

Completamente aggiornata e ampliata a prezzo invariato Dal Capitolium alla metropolitana: la storia, l’arte, il volto di Brescia nella guida che condensa 40 anni di esperienza editoriale della Grafo Illustrata con quasi 400 immagini e aggiornata nei testi agli ultimi sviluppi della ricerca, la Guida di Brescia della Grafo è utile sia al turista sia al bresciano che voglia abbracciare in uno sguardo d’insieme i principali motivi di interesse e le vicende della propria città. Completano il libro le indicazioni pratiche su musei, ristoranti, trasporti pubblici e parcheggi Lo sviluppo urbano e il volto di Brescia • Itinerari • I musei • I parchi • Le piazze, i palazzi, le chiese, i monumenti • Per mangiare • Per muoversi cm 24x15, pp. 174, 398 ill. in edicola e in libreria a soli  12,50

g r a f o www.grafo.it

BRESCIAUP 23


DISCO&CO

SAPORE DI DIVERTIMENTO (Esclusivo) A DESENZANO DEL GARDA Riaperto il Sestino Beach dal 10 marzo 2017: torna la Movida sul lago! Dopo il grande successo delle passate stagioni, ha riaperto SESTINO BEACH che ha in riserbo, per i suoi ospiti, tante nuove sorprese, dagli incontri culturali e mondani alle dirette tv e radio fino ai concerti dedicati a grandi artisti classici della musica italiana. Il viaggio nella storia della musica Italiana spazierà tra Fiordaliso (07/04/17), i Camaleonti (28/04/17) e Dik Dik (28/05/17). Naturalmente non potrà mancare il Concert-Show del padrone di casa Jerry Calà insieme a Umberto Smaila (28/06/17). Artefici di questo progetto sono Jerry Calà, Puccio Gallo e Yudi Bueno che, insieme, hanno saputo realizzare un sogno: quello di creare a Desenzano, in una location confortevole ed elegante, un club accogliente, di design che punta su un’atmosfera easy chic. Il Sestino Beach è aperto il week end (VENERDI e SABATO) dalle 21,00 con il suo ristorante, su

Sestino Beach

Via Agello, 41/a - Desenzano del Garda Fb Sestino Beach

24 BRESCIAUP

prenotazione, improntato principalmente sulla buona cucina italiana, con musica live e deejay set sino alle 3.00. Per il pubblico più esigente, tavoli con bottiglie su prenotazione – per info +39 329 2472452. Il Salotto del Lago è gestito da Yudi Bueno e Puccio Gallo – imprenditori della notte – insieme a Jerry Calà stella del cinema e della musica. “Abbiamo organizzato la nuova stagione all’insegna del divertimento raffinato e coinvolgente”, promette Jerry che di divertimento se ne intende. Sapore di Lago, potremmo dire? “Sapore di belle serate, sicuramente” - promette Puccio Gallo – ideatore delle feste più belle d’Italia. “Il divertimento e la mondanità ci aspetta! Ci vediamo al Sestino Beach.”


ORDINA I COFANETTI LA VIE EN BLÙ DIRETTAMENTE DA CASA TUA.

Cofanetto

Quattro Cofanetti, tutti i sapori di Ostriche, Terra, Mare e Formaggi. Per ciascun Cofanetto, tante tipologie di prodotto sempre fresche tra cui scegliere e comporre la tua selezione.

Cofanetto

Selezione Ostriche

Selezione Terra

Cofanetto

Cofanetto

Selezione Mare

Selezione Formaggi

Tutti i cofanetti La Vie en Blù sono frutto di accurata ricerca, per proporti sempre qualità del prodotto e piacere esclusivo. IL SERVIZIO A DOMICILIO È DISPONIBILE TUTTI I GIORNI ESCLUSO DOMENICA A PRANZO E LUNEDÌ A CENA.

La Vie en Blù Via Castellini 14, Brescia www.lavieenblu.it

T 030 3752271 BRESCIAUP 25


COSMOPROF

Worldwide Bologna

50° edizione Si è conclusa lunedì 20 marzo a Bologna la 50e edizione della Cosmoprof Worldwide Fiera Italiana Internazionale dedicata alla cosmetica, unica del settore con i suoi 250.000 visitatori provenienti da 150 paesi, record di presenze internazionali, con il 16% in più di operatori stranieri rispetto all’edizione dello scorso anno. Tra le aziende espositrici 17 erano bresciane un numero, che può apparire esiguo ma alla nostra città fanno onore, come eccellenze nell’ambito della bellezza a livello mondiale. Due di esse, vicine al nostro mensile sono : In Italy International, con a capo Giovanni Mogni, leadership in questo settore ad iniziare dal colore per i capelli.

26 BRESCIAUP

Con le sue 7 fabbriche dotate di una tecnologia di ultima generazione, sparse tra Rezzato, Botticino e Calcinato, ognuna con fatturati importanti, ha una esportazione per il 90% in tutto il mondo, di 50 milioni di tubi all’anno in una gamma di 400 tinte. Capelli e pelle per la NG Group Universal di Brescia, presidente Gianantonio Negretti, che con il papà Giancarlo, da ben 56 anni sono sul mercato creando nel corso del tempo 3 brand: Green Light, Compagnia del Colore e Jungle Fever, prodotti in varie aziende dell’hinterland bresciano, anche per NG Group il 90% è l’esportazione estera.


Via Leonardo da Vinci, 2, 25010 San Zeno Naviglio BS


Atlante

invita a scoprire tesori e

Da sinistra: Nicola Rocchi, direttore di AB; Emilio Del Bono, sindaco di Brescia; Luigi Di Corato, direttore di Brescia Musei; Stefania Cretella, collaboratrice della rivista

I

primi complimenti sono venuti dalle istituzioni bresciane. Il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, e il direttore della Fondazione Brescia Musei, Luigi Di Corato, hanno partecipato a fine febbraio – nella Sala dei Giudici di palazzo Loggia – all’incontro di presentazione del nuovo numero di AB Atlante Bresciano, il trimestrale edito dalla Grafo, che contiene un lungo itinerario dedicato alla città e al suo patrimonio culturale. Un fascicolo che ha l’obiettivo di raccontare una Brescia “in trasformazione”, come ha ribadito il sindaco, coinvolta nell’importante passaggio “da grande città industriale a città dei servizi, turistica,

28 BRESCIAUP

di attrazione culturale”. Un cambiamento destinato ad esiti positivi se si è capaci di operare nel modo migliore per valorizzare la ricchezza del nostro patrimonio, mettendo in mostra in particolare lo straordinario palinsesto storico sul quale si è andata formando la Brescia contemporanea. Si tratta di far conoscere il valore di una città “enciclopedica”, secondo una definizione cara a Del Bono, percorrendo la quale è possibile sfogliare una sorta di manuale di storia a cielo aperto, che va dall’età romana al primo Novecento. È quello che viene fatto in questo numero della rivista, proponendo – ha spiegato il direttore, Nicola Rocchi –

“una serie di piccole visite guidate a tema nella città”. Un aiuto significativo è venuto da uno storico dell’arte molto noto come il prof. Valerio Terraroli. Nell’articolo d’apertura propone una passeggiata dalla stazione a piazzale Arnaldo, mostrando come tra un polo e l’altro si vedano moltissime cose: si percorre il tracciato dell’antico decumano romano, si entra in chiese che custodiscono capolavori del Rinascimento bresciano e di altri secoli, si attraversa il reticolo del borgo medievale, si osservano palazzi settecenteschi che a facciate per lo più semplici e lineari fanno corrispondere interni fastosi e di grande impatto scenografico,


a Brescia ta a ic d e d o n ia c s Atlante Bre B A ta is v ri igi Di Corato a ll Lu i, e d se u ia M g ia g o sc L re iB o e del Direttore d n Presentazione in o B l e D o ili m E o c el Sinda presenza d lla a , 17 20 io ra b b 27 fe

Bresciano

novità della Brescia che cambia

vicina – della Pinacoteca Tosio Martinengo. Ci sono i “luoghi ritrovati”: palazzo Martinengo Colleoni, l’ex tribunale (degli importanti “lavori in corso” da tempo nel palazzo parlano nella rivista il vicesindaco e assessore alla Cultura Laura Castelletti e Roberto Cammarata, presidente della Fondazione Asm) e il Mercato dei Grani di piazzale Arnaldo, la cui ristrutturazione è quasi conclusa. Trova spazio, infine, la valorizzazione del Castello. È recente il successo straordinario, e in parte forse perfino inatteso per dimensioni, del Festival delle luci: un avvio forte che apre la strada ai nuovi progetti di cui si discute in questi giorni. Sui quali AB si riserva di tornare con nuovi approfondimenti.

senza trascurare le architetture del primo Novecento, a partire dal Palazzo delle Corporazioni di piazza Repubblica fino a piazza Vittoria. Questa ricca sedimentazione storica rappresenta proprio il principale “capitale” cittadino da far fruttare. E da far conoscere non soltanto ai visitatori, ma anche ai bresciani: come fanno i Civici Musei investendo – lo sottolinea Di Corato – sulle proposte didattiche e allestendo eventi temporanei che hanno anche lo scopo di incentivare la conoscenza dei nostri musei e dei molti tesori in essi custoditi. La rivista suggerisce molti possibili percorsi, illustrandoli con l’ampio e sugge-

stivo corredo fotografico realizzato dal Fotostudio Rapuzzi e da Mauro Pini. Ci sono ad esempio la Brescia di palazzo Tosio e del Vantiniano, nata dalla visione del grande architetto neoclassico Rodolfo Vantini, quella rococò della sala del Ridotto del Teatro Grande, da poco restaurata (durante la presentazione ne ha parlato Stefania Cretella); la Brescia dei palazzi storici, degli ampi spazi verdi e delle labirintiche vie sotterranee esplorate dall’Associazione Brescia Underground. Una seconda serie di articoli contenuti nel numero riguarda le novità in corso, quelle che giustificano la scelta di focalizzare l’attenzione su Brescia. C’è la grande partita che si gioca intorno ai musei, con il completamento del Parco archeologico, gli interventi di analisi e restauro in programma sulla statua della Vittoria alata simbolo della città, le mostre, la riapertura – finalmente

Il pubblico che gremiva la Sala dei Giudici per la presentazione. In alto la copertina della Rivista.

BRESCIAUP 29


YOURBIZ SRL

imprenditori a scuola di web Quando tutti parlano di internet, social network o business online, annuisci senza sapere bene di cosa si stia parlando? È arrivato il momento di riscattarti. Questo spazio è dedicato agli imprenditori moderni, dinamici e determinati, che vogliono capire come internet può davvero aiutare le piccole e medie imprese a diventare grandi. come creare un sito e-commerce: istruzioni per l'uso Oggi voglio dedicare un po’ di tempo a tutti coloro che ogni giorno mi contattano per sapere come creare un sito di e-commerce di successo. Per prima cosa voglio chiarire cosa è un e-commerce. In parole semplici un e-commerce è un sito internet che ti permette di vendere i tuoi prodotti direttamente online. È un vero e proprio negozio virtuale, aperto 24h su 24 e in grado di raggiungere milioni di utenti che ogni giorno navigano su internet. Dedicarsi alle vendite su internet, significa dimenticare tutti i limiti che un negozio tradizionale comporta: niente orari di chiusura, nessun limite di espansione geografica e soprattutto, nessun limite alla tua visibilità. Ma attenzione, non è tutto oro ciò che luccica. Vediamo insieme quali sono le regole d’oro sopra le quali non puoi proprio passare.

3. Deve essere sicuro Se un utente percepisce un pericolo è facile che abbandoni il carrello. E tu questo non lo vuoi. Metti in bella vista i segni di riconoscimento delle carte di credito che accetti per i pagamenti, i sistemi di sicurezza che utilizzi per le transazioni, specifica più volte che sul tuo e-commerce gli acquisti sono sicuri. Puoi aiutarti anche dando spazio ai commenti di chi ha già acquistato; le referenze comunicano fiducia.

4. Avere un aspetto professionale Grafica e contenuti devono essere accurati, studiati fin nei minimi dettagli. Immagina di trovarti ad acquistare su un sito sgangherato … Credo che come me, faresti proprio fatica ad inserire i dati della tua carta di credito!

5. Deve avere un catalogo assortito

1. Usabile e semplice da navigare Per le tue vendite su internet, un e-commerce deve essere intuitivo. L’utente deve poter navigare il sito internet con immediatezza, senza intoppi né perdite di tempo. Devi essere talmente bravo da accompagnarlo passo dopo passo alla conclusione dell’acquisto.

2. Deve informare e fornire assistenza Dai al tuo utente tutte le informazioni che si aspetta di ricevere: informazioni sulla tua azienda, sui prodotti, sulle condizioni di vendita, di trasporto e se proprio vuoi far le cose fatte bene, predisponi un servizio di assistenza che possa aiutare i tuoi clienti in ogni momento. 30 BRESCIAUP

Tieni presente che una delle maggiori cause che limitano le vendite su internet, è la non possibilità di “toccare con mano il prodotto” che s’intende acquistare. Per questo devi fare in modo che il tuo catalogo, sempre assortito ed aggiornato, debba essere ricco di descrizioni accurate, immagini, video … Quante più informazioni saprai dare, tante più il tuo sito di e-commerce avrà successo. Un ultimo consiglio? Cerca sempre di metterti nei panni del tuo utente. Se saprai offrirgli un’esperienza di navigazione unica, non dovrai attendere molto per vederlo ritornare a fare acquisti sul tuo sito internet! Vuoi conoscere qualche esempio di e-commerce di successo? Visita www.yourbiz.it e scopri i nostri migliori progetti di commercio elettronico, come Dampi, Save My Bag e Xtronica. Alla Prossima,

Giorgio Nicoli – CEO Yourbiz Srl


Via XX Settembre 58 Bergamo - Tel. 035226556 www.uomore.it BRESCIAUP 31


THE THINGS NETWORK BRESCIA • SMART CITY ZEN

A BRESCIA LA PRIMA COMMUNITY UFFICIALE DI THE THINGS NETWORK IN ITALIA A Brescia è nata il 12-3-2017 la prima community ufficiale di The Things Network in Italia, The Things Network è un progetto internazionale dedicato allo sviluppo di una rete libera e pubblica dedicata all’Internet of Things, utilizzando una nuovissima tecnologia denominata LoRa. The Things Network coinvolge oltre 12.000 contributors nel mondo. Il protocollo LoRa è gestito da un consorzio, LoRa Alliance, che coinvolge multinazionali quali IBM e Cisco e numerose aziende nel mondo. La tecnologia LoRa è una LPWAN (Low Power Wireless Area Network), un sistema che consente la ricezione e la trasmissione da parte di sensori od attuatori (denominati NODI) di messaggi di pochi bytes, ideali per l’Internet of Things, utilizza in Europa la radiofrequenza a 868 Mhz, con l’enorme vantaggio che i nodi hanno un consumo energetico molto basso e possono operare fino a 10 anni con una semplice batteria. I nodi trasmettono i dati che vengono ricevuti da Gateway che collegati ad Internet consentono di instradarli correttamente sul server di riferimento. Ogni Gateway a secondo della morfologia del territorio

32 BRESCIAUP

può ricevere messaggi con un range che va da 2-3 Km fino a 60/80 Km. Ogni Gateway può arrivare a gestire fino a 10.000 nodi. Il progetto The Things Network punta a creare una rete pubblica e gratuita favorendo l’installazione da parte dei suoi contributors di Gateway collegati al Network. L’approccio è quello di creare Community locali che garantiscano il servizio sul territorio in maniera libera e gratuita. Brescia, che si contraddstingue sempre come realtà all’avanguardia nella tecnologia, è oggi la prima associazione italiana ad essere riconosciuta come COMMUNITY UFFICIALE. The Things Network Brescia ha progettato, realizzato ed installato 2 Gateways che consentono la copertura pressoché totale della città, fino ad arrivare ai paesi limitrofi.


I fondatori della Community sono:

Luca Cremonini

Riccardo Maffei

Daniele D'Andrea

Ingegnere Gestionale e Consulente IoT

Imprenditore

Direttore Creativo

che con la preziosa collaborazione dell’Associazione Radioamatori Italiani Sezione di Brescia, hanno provveduto a far crescere la community bresciana e garantire copertura LoRa alla città. The Things Network Brescia oltre alla realizzazione del Network ha anche sviluppato una Cloud Application per la gestione dei nodi e per la raccolta ed elaborazione dei dati ricevuti. Dopo questo importante riconoscimento internazionale gli obiettivi sono: • Far crescere ulteriormente la Community (che nel frattempo si è costituita in Associazione No Profit,con la denominazione di “SmartCityZen”) coinvolgendo cittadini, aziende e pubbliche amministrazioni interessate ai progetti di Internet of Things e Industry 4.0 • Proseguire nell’installazione di Gateway per terminare la copertura nella Provincia di Brescia. • Sensibilizzare i cittadini all’importanza di una rete pubblica e gratuita nell IoT Sono stati anche progettati e realizzati diversi sensori, dalla rilevazione di dati ambientali, a sensori dedicati all’agricoltura e all’industria, piuttosto che attività di smart metering. Per ulteriori informazioni: Luca Cremonini: luca.cremonini@smartcityzen.it Riccardo Maffei: riccardo.maffei@smartcityzen.it L’ASSOCIAZIONE Per chiunque fosse interessato ad iscriversi all’associazione e installare nuovi gateway e sensori i nostri riferimenti sono: ttn@smartcityzen.it - www.smartcityzen.it IL PROGETTO THE THINGS NETWORK www.thethingsnetwork.org THE THINGS NETWORK BRESCIA www.thethingsnetwork.org/community/brescia LoRa ALLIANCE www.lora-alliance.org/

Piazza Matteotti 21, 25015 Desenzano del Garda (BS) BRESCIAUP 33 Tel. 392 061 9854


DOTTOR ROBERTO CAPPIELLO

diamanti idb e intesa san paolo Che fare? La puntata di “Report” andata in onda ad ottobre 2016 ha mostrato come la Intermarket Diamond Business (Idb), con la fattiva collaborazione del Gruppo Intesa Sanpaolo, vendesse diamanti a prezzo anche triplo rispetto al valore di mercato, la storia dei “diamanti d’oro”, oltre ad aver aperto gli occhi ad un’ampia platea di risparmiatori ha dato il via all’intervento delle autorità competenti. La Consob, ha predisposto una comunicazione al pubblico e l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha aperto due procedimenti per pratiche commerciali scorrette nei confronti di Intermarket Diamond Business (Idb) ed anche Diamond Private Investment (Dpi) che pure vende tramite canale bancario. Una vicenda dai confini non ben definiti per i possibili risvolti che può avere sul piano giuridico. La Consob ha avviato anche una collaborazione con Banca d’Italia e Antitrust per vederci chiaro con specifici approfondimenti”, in quanto la vendita di diamanti può assumere le caratteristiche di offerta di un prodotto finanziario se siano esplicitamente previsti anche tramite contratti collegati, elementi come ad esempio promesse di rendimento, obblighi di riacquisto, realizzazione di profitti ovvero vincoli al godimento del bene. Insomma, un bel contraccolpo negativo per Idb ed Intesa Sanpaolo che stanno tentando di reagire con un tavolo di confronto per sviluppare progetti a favore dei consumatori con lo scopo di creare un codice etico nella presentazione al mercato. Un progetto estensibile a tutto il comparto della vendita dei diamanti, coinvolgendo in seguito anche le banche che commercializzano il prodotto. Può essere questa la soluzione? Personalmente credo di no perché è solo un modo per tentare di riparare ad una situazione che evidentemente è degenerata portando ai risultati che abbiamo visto. Il problema è sempre lo stesso, l’asimmetria informativa. Da una parte l’intermediario finanziario, il soggetto forte che detiene le maggiori informazioni e che, nonostante tutto, continua sempre ad essere visto come soggetto oggettivamente affidabile (per fortuna) e dall’altra il risparmiatore che tende troppo a delegare senza approfondire. L’unico antidoto a simili rischi è imparare a dedicare un po’ di tempo ai propri risparmi. Non nel senso che bisogna diventare esperti di mercati o di investimenti bensì nel senso che bisogna imparare a guardare alla finanza in termini di strumentalità rispetto ai propri bisogni, imparando che il denaro non deve essere visto come un

mezzo per produrre altro denaro (questo è certamente il primo piacevole effetto collaterale di un’adeguata asset allocation), ma come uno strumento per soddisfare bisogni. Solo partendo da questo presupposto si riusciranno ad inquadrare nella giusta prospettiva gli investimenti proposti e comprendere i rischi a cui ci si espone quando si vuole ottenere un rendimento più alto rispetto a quello che in un determinato momento il mercato può offrire. ll risparmiatore che è incappato in questa vicenda, non rinunci a priori a far valere i propri diritti, ci sono molti elementi poco chiari che possono consentire il recupero dei soldi investiti. Le perplessità in tema di vendita di diamanti agli sportelli bancari sono note da tempo, già nel 2013 la Consob era intervenuta con la Comunicazione n. DTC/13038246 del 6-5-2013 nella quale chiariva che la vendita di diamanti non rientra fra i prodotti finanziari di cui all’art 1 co. 1 lett. U del TUF. Allo stesso tempo il Sole 24 Ore Plus (che sin da novembre 2014 segnala i pericoli della vendita di diamanti allo sportello) del 29 ottobre scorso ha riportato come nel dicembre 2015, durante un incontro con tutte le sigle sindacali nell’area di Firenze, in risposta alle perplessità riguardo la vendita di un prodotto particolare ed anche rischioso come i diamanti, il responsabile delle risorse umane del Gruppo Intesa Sanpaolo rispondeva che “si tratta di una forma alternativa di ricavo necessaria in un lungo momento di tassi di interesse bassissimi”. Giustamente la banca fa esattamente il suo lavoro, tentare di produrre utili per gli azionisti svolgendo a tutti gli effetti un attività a carattere di impresa. Il risparmiatore ne sia pienamente consapevole ed il rapporto con gli intermediari cambierà in meglio per entrambi.

Via Fratelli Lechi 13, 25121- Brescia Tel/Fax 030 5030934 www.studiocappiello.it

34 BRESCIAUP


ilBraciere

SpecialitĂ Mediterranee Pesce di mare e Carne alla griglia Cucina Vegana e Senza Glutine

Via Rizzini 38, Cazzago S. M. (BS)

...a 1km dal casello autostradale di Rovato

Seguici su:

Tel. 030 7254778 - 030 7751447

www.ristoranteilbraciere.net Chiuso di giovedĂŹ CUCINA

BRESCIAUP 35


L'ANTICO EGITTO A cura di Edward Battisti

LA LINGUA EGIZIA Certo, tutti sappiamo cosa sono i geroglifici, le famose parole incise su pietra, non tutto si sa però su che tipo di lingua parlassero gli Egizi.

Innanzitutto è errato parlare di Egiziano antico, poichè la lingua attualmente parlata in Egitto è l’arabo e pur avendo questo alcune similitudini quali l’assenza di vocali, od una simile distribuzione delle consonanti, non possiamo considerarlo certo come una evoluzione dell’egiziano antico. Si iniziò a parlare Egizio circa nel 2600 a.c., questi fa parte delle lingue afro asiatiche divise in tre gruppi le Semitiche (Arabo ed Ebraico) le Camitiche (Berbero e Somalo), ed appunto l’Egizio. Chiariamo subito una curiosità. Se Ramesse o chi per lui, dovesse improvvisamente ritornare in vita e colloquiare in Egizio con i migliori esperti di egittologia, potrebbe confrontarsi con loro solo attraverso le scritture e non con una lingua parlata, dato che per l’illustre sovrano questa risulterebbe incomprensibile, in quanto ai giorni nostri, spesso per comodità, per molti vocaboli, sono stati usati segni convenzionali, quali ad esempio l’inserimento di una “e” tra due consonanti, portando quindi ad una parola “inventata” ovviamente non comprensibile per un Egizio Doc, anche se però in alcuni casi, grazie anche alla lingua greca, conosciamo invece l’esatta vocale, come ad esempio per “htp” (pace) che si pronuncia hetop. Il segreto celato per molti anni, che rendeva incomprensibili i geroglifici, è che accanto al significato letterale si cela il più frequente segno fonetico, in sostanza ad ogni disegno corrisponde un valore fonetico, ecco spiegato il millenario principio fondamentale della scrittura egizia, la combinazione del pittogramma con il fonogramma. Si partì certamente solo con la rappresentazione pittorica per una interpretazione diretta, per poi passare al fonogramma con modalità piuttosto rapide e miscelazione dei due concetti. 36 BRESCIAUP

Il pittogramma è naturalmente la rappresentazione visiva, un uomo, una divinità antropomorfa, un animale, una casa, del tutto paragonabile alle figure preistoriche e di decifrazione immediata. Anche il fonogramma presenta un suo valore ideogrammatico, in sostanza un suo segno, ed in teoria i fonemi monolitteri permetterebbero di riprodurre tutti suoni e quindi tutti i vocaboli, ma si arriverebbe a frasi interminabili anche per la già lenta scrittura geroglifica, ecco perchè per comodità si è preferito raggrupparli in gruppi da due a sei lettere (bilitteri, trilitteri etc.) I generi grammaticali sono due, maschile e femminile quest’ultimo riconoscibile dal segno convenzionale -t. La grammatica egizia è piuttosto complessa e tradurre i geroglifici non è cosa semplice, anche se alcune frasi tradizionali e spesso ripetitive, quali la presentazione del faraone con il protocollo reale, i nomi incisi nei cartigli, le invocazioni del defunto con le offerte di lino, birra, animali etc. permettono almeno un timido approccio agli stessi.


BRESCIAUP 37


STUDIO LUMINI

IL FISCO AGEVOLA WELFARE AZIENDALE Con la nuova formulazione dell’Art.51 comma 2 lettera f) del Testo Unico delle Imposte sui Redditi, l’utilizzazione delle opere e dei servizi riconosciuti dal datore di lavoro volontariamente o in conformità a disposizioni di contratto o di accordo o di regolamento aziendale, a generalità dei dipendenti o a categorie di dipendenti e ai familiari per finalità rientranti nel concetto di Welfare di cui al comma 1 dell’Art.100 non concorrono a formare reddito da lavoro dipendente e quindi risultano esenti da contribuzione e tassazione. Si tratta di spese relative ad opere o servizi utilizzabili per specifiche finalità di educazione, istruzione, ricreazione, assistenza sociale e sanitaria o culto. A mero titolo indicativo e non esaustivo possiamo citare servizi di educazione e istruzione dei figli anche in età prescolare (compresi i servizi integrativi e di mensa ad essi connessi), servizi di assistenza ai familiari anziani o non autosufficienti, iscrizione dei dipendenti o dei familiari a corsi anche ricreativi, palestre, piscine, ballo e servizi di baby sitting. Il servizio può essere erogato anche sotto forma di somme in denaro a titolo di rimborso di spese già sostenute, sempreché il datore di lavoro acquisisca e conservi la documentazione comprovante l’utilizzo delle somme da parte del dipendente coerentemente con le finalità per le quali sono state corrisposte. Possono essere ad esempio versati dal datore di lavoro contributi per rimborsare al lavoratore le spese sostenute per rette scolastiche, tasse universitarie, libri di testo scolastici, abbonamenti ai mezzi pubblici, servizi mensa e spese sostenute per usufruire dei vari servizi sopra indicati.

Le spese relative ad opere e servizi utilizzabili dalla generalità dei dipendenti o categorie di dipendenti volontariamente sostenute sono deducibili per un ammontare complessivo non superiore al 5 per mille dell’ammontare delle spese per prestazioni di lavoro dipendente risultante dalla dichiarazione dei redditi. Procedere alla programmazione di un piano Welfare può dunque creare molteplici vantaggi all’azienda a partire dall’ottimizzazione dell’impatto fiscale grazie alla possibilità di concedere ai dipendenti beni e servizi defiscalizzati, alla riduzione dei costi di turnover e all’aumento della capacità di attrarre e trattenere talenti, al miglioramento del clima aziendale con conseguente riduzione dell’assenteismo e aumento della produttività, fino alla possibilità di definire politiche retributive allineate alle esigenze delle persone.

E’ importante ricordare che i servizi di welfare devono necessariamente essere offerti alla generalità dei dipendenti o a categorie di essi e non a singoli soggetti specifici e che il datore di lavoro può stabilire un tetto di spesa rientrante nel concetto di Welfare. Al fine di analizzare la sostenibilità per l’azienda di un piano Welfare è necessario tener conto dell’esistenza del limite di deducibilità dei servizi erogati.

Studio Lumini

CONSULENZA SOCIETARIA, TRIBUTARIA ED AZIENDALE

Brescia

Via Aldo Moro, 13 - 25124 Brescia Tel. 030 2428356 - Fax 030 2428679

Milano

Viale Premuda, 21 - 20129 Milano

38 BRESCIAUP


Via Cassala, 98 - BRESCIA 030 3770414

www.liberini.it

Via Crosette, 1 - CONCESIO 030 2751570

SUZUKI POINT: AUTOQUATTRO SRL Gianico (BS) - DARZAUTO SRL Desenzano D.G. (BS)

BRESCIAUP 39


motoavventure A cura di Simone Mor

A4

Sicilia. Capitolo Uno: Errare

Dopo una breve pausa, eccomi tornato con questa rubrica dove proverò a raccontarvi una nuova avventura su due ruote in quella meravigliosa terra che è la Sicilia.

Da sempre la Trinacria ospita numerosi motociclisti che la scelgono come meta turistica per le loro vacanze. Vuoi per il territorio così vario e affascinante, vuoi per il patrimonio architettonico che spazia dall’antica Grecia al barocco del XVII secolo, vuoi per la gente schietta e solare, vuoi per le spiagge ed il mare tra i più belli del mondo, vuoi per il cibo con piatti gustosi e caratteristici, insomma la Sicilia è davvero unica. Con questi racconti spero di incuriosirvi e magari farvi inserire nelle vostre prossime mete questa meravigliosa isola di casa nostra. Però la Sicilia non è dietro l’angolo. Almeno per noi che partiamo da Brescia. Le opzioni per chi vuole raggiungerla in moto sono essenzialmente due: o si decide di percorrere tutta la penisola (avendo tempo risulterebbe un altro viaggio epico da fare), oppure come abbiamo scelto noi, ci si può imbarcare in uno dei porti più vicini e via nave raggiungere l’isola a Palermo. Noi siamo partiti da Civitavecchia, anche perché avendo prenotato per tempo, eravamo riuscito ad ottenere un buon prezzo sul biglietto di andata e ritorno (€ 230 circa a testa con la compagnia GNV – grandi navi veloci). L’imbarco è previsto verso le 18, 00 e quindi si può partire con calma al mattino e magari fare una breve sosta dalle parti di Grosseto. Così avevamo programmato, ma una telefonata ricevuta dalla GNV, ci avvertì di anticipare l’arrivo a causa di scrupolosi controlli a mezzi e passeggeri che dovevano imbarcarsi. Partiamo comunque al mattino verso le otto e ci fermiamo solo a fare benzina e per un panino a pranzo in autogrill. Anche se non abbiamo ancora raggiunto la nostra meta delle vacanze, già il fatto stesso di iniziare a percorrere

40 BRESCIAUP

chilometri in sella alle nostro moto equipaggiate con i bagagli necessari, ci fa sentire lo spirito più leggero. Iniziamo quindi a varcare i confini dei nostri paesi vicini, poi di provincie e di seguito regioni, ed in poche ore diventiamo degl’altri, cambiamo. Assumiamo l’essenza di quella parte di noi che durante l’anno se ne sta a riposo, ma che non vede l’ora di esprimersi quando cavalchiamo la libertà. Il termine cavalcare non l’ho usato a caso. Si sa che il motociclista e la sua moto diventano una cosa sola: entrano in simbiosi. Per arrivare al porto di Civitavecchia sbagliamo un paio di volte a degli svincoli, ma questi errori fanno parte del viaggio in moto. Il termine errare se ci fate caso è usato quasi sempre nel nostro linguaggio per indicare degli sbagli commessi, ma a me piace di più la sua definizione: “Andare qua e là, vagare, peregrinare senza meta o scopo in un luogo: es: mi piace errare per campi e boschi”


A4 Museo1000miglia 17:04 1Pagina 1 4 Museo1000miglia 28/06/1328/06/13 17:04 Pagina

A4 Museo1000miglia 28/06/13 17:04 Pagina 1

4 Museo1000miglia 28/06/13 A4 Museo1000miglia 17:04 Pagina 128/06/13 17:04 Pagina 1

eo1000miglia 28/06/13 A4 Museo1000miglia 17:04 Pagina 128/06/13 17:04 Pagina 1

A4 Museo1000miglia 28/06/13 17:04 Pagina 1

A4 Museo1000miglia 28/06/13 17:04 Pagina 1

MUSEO MILLE MIGLIA MUSEO MILLE MIGLIA MUSEO MIGLIA MUSEOMILLE MILLE MIGLIA MUSEO MUSEO MILLE MILLE MIGLIA MIGLIA MUSEO MUSEO MILLE MILLE MIGLIA MIGLIA M UU SSM O O M EE O M UU SS EE O

Visitate il Museo Mille Miglia e Miglia farete un “viaggio nel tem- nel VisitateVisitate Museo Mille Miglia fareteun un “viaggio nel ililMille Museo Mille eefarete un “viaggio Visitate Museo Mille Miglia farete un “viaggio neltem Visitate ililMuseo Miglia e eMiglia farete “viaggio nel Visitate il Museo Mille e farete un “viaggio nel tempo” alla scoperta della “corsa più bella del mondo”, po” alla scoperta della “corsa più bella del mondo”, attravertempo” allascoperta scoperta della “corsa più bella del mondo”, tempo”po” alla alla scoperta della “corsa più“corsa bella mondo”, scoperta della “corsa più del bella del del mondo”, attrave tempo” alla della più bella attraverso l’esposizione di auto da collezione, oggetti,mondo”, attraverso l’esposizione di auto da collezione, oggetti, so l’esposizione di auto da collezione, oggetti, abbigliamento attraverso l’esposizione di auto da collezione, oggetti, l’esposizione didell’epoca. auto dadicollezione, oggetti, abbigliamen attraverso l’esposizione auto da collezione, oggetti, M U SM Eabbigliamento O S Eso M Eefilmati O abbigliamento filmati OU S eM U S eEdell’epoca. O abbigliamento efilmati filmati dell’epoca. eU filmatieabbigliamento dell’epoca. dell’epoca. filmati Visitate il Museo Mille Visitate Miglia ildell’epoca. Museo e farete Mille un Miglia “viaggio e farete nel un “viaggio nel

MUSEO MILLE MIGLIA MUSEO MILLE MIGLIA

Visitate il Museo Mille Visitate Miglia il Museo e farete Mille un Miglia “viaggio e farete nel un “viaggio ne Mtempo” URSMille alla della alla “corsa bella della del“corsa bella del mondo” IESOMiglia T attraverso N TR EA &scoperta BEauto A ROscoperta Sdi Ttempo” O N Tpiù Bmondo”, Agusti Rpiùedoggetti, Visitate il Museol’esposizione un “viaggio nel attraverso auto l’esposizione daA collezione, di oggetti, da B collezione, R“corsa IIe SRfarete TA O R N Tpotrete Ecollezione, &R&assaporare Aioggetti, Rda Nella Taverna Mille potrete assaporare i sapori oggetti Visitate il della Museo Mille Miglia eMiglia farete unl’esposizione “viaggio nel Nella Taverna Mille Miglia i gusti attraverso l’esposizione attraverso di auto da di auto collezione, tempo” alla scoperta più bella del mondo”, Nella Mille Miglia potrete assaporare i gustii gustiied Nella Taverna Mille Miglia potrete assaporare i sapo abbigliamento eTaverna filmati abbigliamento dell’epoca. ebella filmati dell’epoca. Nella Taverna Mille Miglia potrete assaporare gusti alla scoperta della “corsa più del mondo”, attraverso tempo” l’esposizione di auto da collezione, oggetti, Nella Taverna Mille Miglia potrete assaporare i gusti abbigliamento e filmati abbigliamento dell’epoca. e filmati dell’epoca. classici della buona cucina, in un’atmosfera tranquilla e famied i sapori classici della buona cucina, in un’atmosfera ed i sapori classici della buona cucina, in un’atmosfera attraverso l’esposizione di auto da collezione, oggetti, abbigliamento e filmati dell’epoca. classici dellaclassici buona cucina, inriservato un’atmosfera tranquilla e fam ed sapori classici della buona cucina, inaccoun’atmosfera ed ieiesapori della buona cucina, in un’atmosfera abbigliamento e filmati dell’epoca. tranquilla familiare. L’ambiente ed liare. L’ambiente riservato ed accogliente della Taverna Mille tranquilla familiare. L’ambiente riservato ed accoR I S T O R A N R T I S E T O & R B A A N R T E & B A R tranquilla eEfamiliare. familiare. L’ambiente riservato edaccoacco-Mil R I S T O RRAgliente N TTE O & BA AL’ambiente RN liare. riservato ed accogliente della Taverna tranquilla e L’ambiente riservato ed della Taverna Mille Miglia è ideale per pranzi I S R R T I S T O & R B A A N R T E & B A R gliente della Mille Miglia èi ideale per pranzi ideale per pranzi eassaporare cene private o aziendali. Nella Taverna Mille Nella Taverna potrete Miglia potrete gusti assaporare i gusti R I SMiglia T OMiglia R èA NMiglia T ETaverna & B AMille Rgusti Nella Taverna Mille potrete assaporare i gliente della Taverna Mille Miglia è ideale per pranzi gliente Taverna Mille Miglia è ideale per pranzi cene private o aziendali. Miglia èodella ideale per pranzi eassaporare cene private o aziendali. eeclassici cene private aziendali. Nella Taverna Mille Nella Miglia Taverna potrete Mille Miglia potrete gusti assaporare i gust eded i sapori classici della buona in un’atmosfera Nella Taverna Mille Miglia potrete assaporare i gusti i sapori ed della icucina, sapori buona classici cucina, della in un’atmosfera buona cucina, ini un’atmosfera e cene private o aziendali. e cene private o aziendali. tranquillaed eed familiare. L’ambiente riservato ed accoi sapori classici della buona cucina, in un’atmosfera i sapori classici ed della i sapori buona classici cucina, della in un’atmosfera buona cucina, in un’atmosfera tranquilla e familiare. tranquilla L’ambiente e familiare. riservato L’ambiente ed acco-riservato ed accogliente della Taverna Mille Miglia èL’ambiente ideale per pranzi tranquilla e Lfamiliare. riservato ed accoS A E M E E T I N G S A L E M E E T I N G tranquilla e familiare. tranquilla L’ambiente e familiare. riservato L’ambiente ed accogliente della Taverna gliente Mille della Miglia Taverna è ideale Mille per Miglia pranzi è ideale perriservato pranzi ed acco e cene private o aziendali. gliente della Taverna Mille Miglia è ideale per pranzi ATaverna Linoltre E Msale Eaziendali. Eper Tmeeting, GMille SoeSoffre A Linoltre Einoltre M Edella E TTaverna I Imeeting, N G gliente gliente Mille Miglia èNideale per Miglia pranzièdirezionaideale e cenee cene private odella aziendali. cene private osale private aziendali. Il Museo offre convention ed per pranz Il Museo sale meeting per CDA, incontri Museo offre per convention ed SALE MEETING e cene private o aziendali. e cene private o aziendali. Il Museo offre inoltre sale per meeting, convention Il Museo offre inoltre sale meeting per CDA, incontri Museo offre inoltre sale per meeting, convention eded eventi. Per le scuole sarà disponibile una sala didattica eventi. le sarà disponibile sala didattica Il Museo offre sale ed li, e business room.una Nella stupenda cornice direzion Ainoltre L Econvention, M Per EperE meeting, T I scuole Neventi Gconvention S APerLSIlleEMuseo M E E S T A I N L E G M E E T I N G eventi. scuole sarà disponibile una sala didattica eventi. Per lescuole scuole sarà disponibile una sala didattica appositamente attrezzata, con un programma stueventi. le sarà disponibile sala didattica appositamente attrezzata, con un programma stuoffre inoltre salePer per meeting, convention ed li, convention, eventi e business room.una Nella stupenda corni di un monastero del 1.008. appositamente attrezzata, con un programma stu- M E E T I N G S A L E M E E S T A I N L E G Il Museo offre inoltre Il Museo sale per offre meeting, inoltre convention sale per meeting, ed convention ed eventi. Per le scuole sarà disponibile una sala didattica diato per i più piccoli per imparare divertendosi. diato per i più piccoli per imparare divertendosi. appositamente attrezzata, con un programma stuappositamente attrezzata, con un programma studiato per i più piccoli per imparare divertendosi. di uninoltre monastero del 1.008. attrezzata, con un programma stueventi.appositamente Per le scuole eventi. sarà disponibile Per scuole una sarà sala disponibile didattica unameeting, sala Il Museo offre Il Museo sale per offre meeting, inoltre convention sale per eddidattica convention ed diato per più piccoli per imparare divertendosi. per ileipiù piccoli per imparare divertendosi. diato per i più diato piccoli per imparare divertendosi. appositamente attrezzata, appositamente con un attrezzata, programma con stuun programma eventi. Per le scuole eventi. sarà disponibile Per le scuoleuna saràsala disponibile didattica unastusala didattica diato per i più piccoli diato per per imparare i più piccoli divertendosi. per imparare divertendosi. appositamente attrezzata, appositamente con un attrezzata, programma con stuun programma stu MUSEO MILLE MIGLIA TAVERNA MILLE MIGLIA diato per i più piccoli diatoper perimparare i più piccoli divertendosi. per imparare divertendosi. TEL 030 3365631 TEL 030 3365680 MILLE MIGLIA TAVERNA MILLE MIGLIA MUSEOMUSEO MILLE TAVERNA MILLE MUSEO MILLE MIGLIA TAVERNA MILLEMIGLIA MIGLIA TEL 030 3365631 TEL 030 3365680 TEL 030 TEL 3365680 TEL 030 3365631 TEL 030 030 3365680 MUSEO MILLE MIGLIA TAVERNA MILLE MUSEO MILLE TAVERNA MILLEMIGLIA MIGLIA MUSEO MILLE TEL MIGLIA MUSEO MILLE MIGLIA TAVERNA MILLE TAVERNA MIGLIA MILLE MIGLIA 030 3365631 TEL 030 3365680 030 TEL 030 3365680 Viale Bornata, 123 - S.TEL Eufemia - Brescia Mtempo” U S E Oalla alla “corsa della R scoperta I S Ttempo” Odella RA Nscoperta TpiùE bella & del“corsa Bmondo”, A Rpiù bella del mondo”,

TEL 030 3365631 030 3365631 segreteria@museomillemiglia.it - www.museomillemiglia.it MUSEO MILLETEL MIGLIA MUSEO MILLE MIGLIATEL Viale Bornata, 123 - S. Eufemia - Brescia

TEL 030 3365631 TEL- www.museomillemiglia.it 030 3365631 segreteria@museomillemiglia.it

030 3365680 TEL 030 3365680

VialeBornata, Bornata, 123 123 -- S. S. Eufemia Eufemia -- Brescia Brescia Viale segreteria@museomillemiglia.it -- www.museomillemiglia.it www.museomillemiglia.it segreteria@museomillemiglia.it

TAVERNA MILLE TAVERNA MIGLIA MILLE MIGLIA TEL 030 3365680 TEL 030 3365680

Viale123 Bornata, 123 -123 - Brescia S. Eufemia Eufemia Brescia Viale Bornata, 123 S. -- Brescia Viale Bornata, Viale - S.Bornata, Eufemia - S. Eufemia - Brescia segreteria@museomillemiglia.it www.museomillemiglia.it segreteria@museomillemiglia.it segreteria@museomillemiglia.it www.museomillemiglia.it - www.museomillemiglia.it segreteria@museomillemiglia.it - www.museomillemiglia.it Viale Bornata, 123 Viale - S.Bornata, Eufemia 123 - Brescia - S. Eufemia - Brescia

BRESCIAUP 41


Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)


mangano.com

MANGANO

44 BRESCIAUP

MILANO / FIRENZE / DESENZANO / FORTE DEI MARMI / MILANO MARITTIMA / MANGANO.COM


PAG. 46 CHIAPPA ARREDA A GOLOSITALIA PAG. 50 ARGAGN LA BARBIERIA PAG. 52 REMEMBER VINTAGE - VILLA BREDA PAG. 54 REMEMBER VINTAGE - VILLA FENAROLI PAG. 56 CHECK POINT - RESTYLING PAG. 58 SESTINO BEACH - SIAMO TORNATI PAG. 60 FINALE - TESTIMONIAL FOR EGO SHOP PAG. 62 AUTOSPAZIO - DENTRO CASA EXPO 2017 PAG. 64 MISS BIBLÃ’ PAG. 66 BASKET BRESCIA DA OTIUM PAG. 68 PRESENTAZIONE DEL LIBRO @REALDONALDTRUMP PAG. 70 BRESCIAUP - GOLOSITALIA 2017 PAG. 78 SALONE GINEVRA BRESCIAUP 45


GOLOSITALIA &

CHIAPPA ARREDA SRL

GOLOSITALIA IN SINERGIA Anche quest’anno Chiappa Arreda ha rinnovato l’appuntamento a Golositalia. Fieri di esserci, mettendo a disposizione dei nostri clienti la nostra esperienza e professionalità. Mai come in questa edizione siamo riusciti a creare sinergie fra più aziende che rappresentano l’eccellenza italiana, tutte interessate a soddisfare le esigenze del ristoratore. Un ringraziamento particolare ai nostri partners: MANUEL CAFFE’, D.A.G.G. , INFOTRE, LA MONTINA , Prosecco De Giusti , GIORI, Salumi Caleffi, Confetture Fonterosa, Gelateria F.lli Arici e Savoldi Carni Doc . Siamo grati all’organizzatore Mauro Grandi che ci ha dato la possibilità di allestire le sale corsi e l’arena eventi. Per noi ed i nostri brands è stato un onore mettere a disposizione le nostre attrezzature nelle mani dei migliori Chef. Ringraziamo quindi le ditte BAKE OFF, ITALFORNI ,SIGMA , HOONVED, BERTO’S, SWEDLINGHAUS, FORNI PAVESI , BREMA, ARRIS, TECNODOM, P.A.M. che ci hanno supportato in questa impresa. I momenti da ricordare in questi quattro giorni trascorsi insieme sono stati tanti!. Indimenticabili l’aperitivoShow del nostro amato Sig. Beppe Viselli del “GIN BAR” , l’incontro con il maestro Ernst Knam e gli Show-cooking dello Chef Antonio Stabellini affiancato dagli studenti delle Scuole Alberghiere Canossa e Mantegna di Brescia . Un grazie infinito a tutti, e un arrivederci all’anno prossimo. Chiappa Arreda Srl Via A.Pasinetti, 27/29 Fb: Chiappa Arreda SRL

Tel: 030/3541726

chiappaarreda@infinito.it

46


BRESCIAUP 47


48


Brands

Arredamenti & Attrezzature Chiavi in mano

Partners

BRESCIAUP 49


LA BARBIERIA

ARGAGN

Riscoperto il tradizionale connubio tra la barbieria e la lucidatura delle scarpe Sabato 25 Febbraio 2017 Argagn - La Barbieria si è tuffato nel passato con la collaborazione di Eleonora Madame Lustrascarpe e Leopoldo Giannini. Un evento pensato per far riscoprire il tradizionale connubio tra la barbieria e la lucidatura delle scarpe. Grazie alla collaborazione con Eleonora Madame Lustrascarpe, Argagn - La Barbieria ha omaggiato gli ospiti con la lucidatura delle scarpe eseguita a regola d’arte, con professionalità e competenza. Durante la serata inoltre Leopoldo Giannini ha presentato “VU Storia di un amore non sempre corrisposto”, libro ricco di ricordi di uno storico tifoso del Brescia Calcio. Argagn - La Barbieria via Fabio Filzi 17A - Brescia www.argagn.it Fb: Argagn - La Barbieria Instagram: Argagn - La Barbieria

50


BRESCIAUP 51


Remember VINTAGE Villa Breda

Con un evento dal sapore tutto nuovo Remember Vintage approda in Franciacorta il 13 14 Maggio la settimana che precede la Mille Miglia, con un market di qualita’ sotto i grandi porticati, nella corte esterna e nello splendido giardino di Villa Breda a Cellatica (Bs) e con un itinerario fatto di eventi collaterali , spettacoli musicali live corner , ampio spazio dedicato alla ristorazione, food corner, food truck e la novità un’area games per divertirsi tutti insieme, dai grandi ai piccini, con i giochi di una volta. Villa Breda ,immersa in un meraviglioso parco alle porte di Brescia, è una imponente costruzione il cui corpo principale risale alla metà del ‘500 con immensi porticati, salette interne, stanze e una corte che ha mantenuto intatta l’antica e maestosa atmosfera. Di particolare pregio storico ed architettonico è l’unità abitativa principale impreziosita da affreschi d’epoca e da una torre che riprende le linee medioevali di un castello. Nell’intento di valorizzare una tale risorsa e nell’ambito del progetto di valorizzazione di tale struttura Villa

52 BRESCIAUP

Breda apre le sue stanze a questo nuovo evento vintage di alto profilo. Torna quindi con tante novita’ la nuova “Open Edition Primavera” REMEMBER VINTAGE, la manifestazione dedicata al Vintage, modernariato, design, handmade, remake, autoproduzioni e collezionismo d’epoca . Un evento che in tutte le sue edizioni ha rispettato il solito grande interesse da parte del popolo del vintage e non solo ed ha permesso di fare un tuffo nel passato a migliaia di visitatori . La manifestazione si svolgerà Sabato 13 Maggio in orario continuato dalle 10.00 alle 23.00 e Domenica 14 Maggio in orario continuato dalle 10.00 alle 20.00 e sarà arricchita con nuove e importanti realta’ ed eventi collaterali in tema e con una ricca proposta di drink and food curata da Davide Bresciani dell’Officina della Valle.


Una Mostra mercato nelle sale e negli spazi esterni di questa prestigiosa dimora del ‘500 con piu’ di settanta espositori provenienti da tutto il territorio Nazionale e con il meglio di abbigliamento e accessori vintage , modernariato , oggettistica , arredamento d’epoca ,autoproduzioni e remake ,ma non solo , spazio anche alle creazioni handmade e al riciclo crativo, con una particolare attenzione alle tendenze piu’ recenti , ci sara’ anche un angolo dedicato ai vinili al collezionismo d’epoca come figurine ,cartoline , stampe e fumetti. Remember Vintage Open Edition è shopping di qualita’ all’aria aperta , con musica e spettacolo è l’evento ideale per tutte le famiglie e per tutti coloro che sono in cerca di abbigliamento e accessori d’epoca ,di complementi d’arredo o accessori inusuali , oggetti fatti a mano , cose di una volta o più semplicemente per chiunque voglia fare un tuffo in quegli anni meravigliosi e divertirsi con le mode del passato! Un magico week-end per trascorrere delle giornate diverse e piacevoli in questo meraviglioso contesto vintage nella splendida terra di franciacorta alle porte di Brescia! Una manifestazione ,che ancora una volta dimostra quel legame inscindibile con il passato che arriva intatto ai giorni nostri e che permette a chi non li ha vissuti di assaporare le atmosfere di quegli anni indimenticabili. L’evento avrà una grande risonanza pubblicitaria oltre che in tutta Brescia e provincie limitrofe anche in tutta la Franciacorta con l’affissione di maxi manifesti e la distribuzione di locandine e flyer nonché la presenza di articoli su giornali e comunicati su radio e televisioni locali e nazionali ,blog e riviste del settore . Anche la Franciacorta avrà a Cellatica la sua piccola Camden Town o Portobello Road ,un market in cui cercare oggetti originali , capi di abbigliamento e accessori cool, una meta per lo shopping di tutte le tasche , ma anche un oasi di eccentricita’ e stile alternativo ,dove gironzolare tra concertini ,spazi dj set e numerosi street food e food contest . Un weekend all’insegna ,dello shopping ,del cibo e del divertimento in stile revival quello da passare a VILLA BREDA . L’evento si terrà anche in caso di pioggia in quanto oltre a svolgersi in parte tra i giardini la manifestazione si svolgerà anche al coperto tra porticati e le sale della Villa.

Progetto e organizzazione

Associazione Vinile Vintage Brescia www.eventivintage.it Info: Alberto Carretta pickup@pickuprecords.com fax 03046441 tel 338 2001012

BRESCIAUP 53


VILLA FENAROLI

REMEMBER VINTAGE

“Remember vintage”, il vintage a Villa Fenaroli

MISS BRIXIA VINTAGE

|Ana Trocin|

Sabato 18 e domenica 19 marzo si è tenuta negli splendidi saloni e nelle gallerie di Villa Fenaroli a Rezzato (Bs) la undicesima edizione di REMEMBER VINTAGE , una manifestazione di successo che ancora una volta ha dimostrato quel legame inscindibile con il passato che arriva intatto ai giorni nostri e che ha permesso a chi non li ha vissuti di assaporare le atmosfere di quegli anni indimenticabili. Una mostra mercato tutta dedicata al Vintage ,modernariato design, handmade e collezionismo d’epoca. Villa Fenaroli Via Giuseppe Mazzini, 14 Rezzato (BS) Fb: Remember Vintage

54


BRESCIAUP 55


RESTYLING

check point

Domenica 12 Marzo Check Point Stores ha presentato il restyling del punto vendita e la collezione Dolly Noire Spring/ Summer 2017. Ad intrattenere gli intervenuti dell’evento è stata la musica di Dj Slait.

DJ SLAIT 12 M ARZO APER

Check Point Store Viale Europa, 2 - Montichiari Fb: Check Point Store Montichiari Ph: Selene Zarcone

DA L L

CHEC VIAL MON

PRE

DOL

56

ITIVO

SEN

LY N O

E EU

TICH

ALLE

KPOI

ROP A2

IARI

TAZ IO

IRE

E 15

NT

(BS)

NE C

SPR

19

ING

OLL

SUM

EZIO

MER

NE

2017

(from Machete Crew)


BRESCIAUP 57


SESTINO BEACH

DISCO&CO

SESTINO BEACH "SIaMO TORNaTI!" Riapertura di Venerdì 10 Marzo È arrivata la primavera che riaccende la volgia di ballare, sul lago di Garda ha riaperto il Sestino Beach : l’esclusivo locale di Desenzano diretto da Jerry Calà con Puccio Gallo e Yudi Bueno che promette una stagione di divertimento “easy chic”, di incontri mondani e di concerti con grandi classici della musica Italiana. Il viaggio nella storia della musica Italiana spazierà tra Fiordaliso (07/04/17), i Camaleonti (28/04/17) e Dik Dik (28/05/17). Naturalmente non potrà mancare il Concert-Show del padrone di casa Jerry Calà insieme a Umberto Smaila (28/06/17). Sestino Beach

Via Agello, 41/a - Desenzano del Garda Fb: Sestino Beach Ph: Feder

58


BRESCIAUP 59


TESTIMONIAL FOR

EGOSHOP

Finalissima 2017

SPRING / SUMMER 2017 Si è conclusa Domenica 19 marzo alla discoteca Scacco Matto la finalissima del nostro concorso Testimonialforegoshop che ha visto come vincitrici nella categoria maggiorenni Sara Tononi & nella categoria minorenni Paula Vancea. Saranno loro per la prossima stagione le nostre nuove testimonial per le campagne pubblicitarie ed eventi a rappresentarci !!! Da Maggio ripartiremo già con le selezioni per la nuova stagione potete trovare tutte le info & regolamento sul nostro sito web www.egoshop-online.com nella sezione “testimonial”.

60

Durante l’evento di domenica hanno sfilato anche le nuove collezioni di Egoshop, KOOB e L’Occhialeria accompagnate dalle meravigliose acconciature Ondaverde & il make up by Namaste. Si ringraziano come sponsor Image Time, Alove Event, Brescia Up, Carioni food & Health, Your Solution e la discoteca Scacco Matto per averci ospitati ! ScaccoMatto Via Sarnico 57 - 24060 - Predore Fb: ScaccoMatto Ph: Stefano Rossetti


Ideale per chi non ama truccarsi ma vuole essere sempre bella e curata

Eugenia extension riceve su

appuntamento presso Centro Estetico Solarium Vip Via Chiusura 16/c Brescia Tel. 030 310253


DENTRO CASA EXPO 2017

AUTOSPAZIO

Autospazio è stata protagonista anche @DentroCasa Expo 2017 - Fiera di Brescia. Nei week-end di 4/5 e 11/12 marzo, lo stand di Autospazio ha ospitato tutti i suoi clienti per un elegante aperitivo e si sono susseguiti durante la giornata numerosi test-drive della nuovissima Renault Grand Scenic. Due week-end all’insegna del design della casa e dell’automobile. Un ringraziamento a tutti quelli che sono passati a trovarci!!

62

Autospazio Spa San Zeno Naviglio (BS) Tel.: 030.3539320 Fb: autospazio spa www.autospazio.it


BRESCIAUP 63


Untraditional concourse:

MISS BIBLò

A cura di Gloria Del Vecchio Il sogno di tutte le ragazze è diventare “la reginetta” di bellezza o del ballo; come quella dei film americani alla quale ci si ispirava e restava nel nostro immaginario intramontabile e irraggiungibile.

Bonuzzi titolare di Diavoli & Diamanti, Jonathan Facchi di White Lab e l’hairstylist Claudio Diffusion. Tra le diciassette modelle, hanno avuto modo di esibirsi e raccontarsi anche Alma Schneider: studentessa universitaria che sogna di diventare cantante e Cinzia Maraglino: estetista eletta Miss vintage 2015 e 2016. 

Immaginate quante edizioni di Miss Italia, Miss Universo, Miss Muretto e addirittura il film Miss Detective con Sandra Bullock... Tutto questo non c’entra però. Ciò che accadde lunedì 20 febbraio 2017 fu ben altro: Miss Biblò. È stata eletta la reginetta della discoteca Gardesana, che da tantissimi anni fa divertire d’estate e d’inverno i desenzanesi e i turisti. Per la seconda volta il Biblò ha visto sfilare diciassette aspiranti Miss; la prima ha avuto luogo l’estate scorsa. In palio non ci sono state le classiche coroncine con Swarovski... 

Il concorso è stato condotto dalla vocalist frizzante e eclettica Chiara Giorgianni, conosciuta come la tentatrice di Temptation Island, ma che ha saputo togliersi l’etichetta di meteora TV dimostrando di avere talento nell’intrattenimento Night Life.

Miss Biblò si chiama Federica Ardesi, ha vinto un viaggio per due persone a Ibiza. La seconda classificata è Paula Vancea, decretata Miss Glovers, si è aggiudicata un vestito firmato Diavoli & Diamanti. Invece Miss Brescia Up: Simona Calabria, terza classificata, ha ricevuto due trattamenti di bellezza offerti dal centro sbiancamento dentale White Lab di Verona e centro estetico ClaudioDiffusion di Desenzano. In giuria hanno presieduto Angela Cannata, organizzatrice di sfilate e eventi, “madre” della manifestazione Remember Vintage (che si terrà il 18 marzo a Villa Fenaroli), Federico Biblò club Via Monico, 3 - Lonato del Garda BS Fb: BIBLÒ club Fb: GLovers Events Www.ilmiountog.wordpress.com Ph: Loren Bedeli

64

Il fotografo non poteva che non essere Loren Bedeli, bravissimo fotografo dell’agenzia Light & Magic, vincitore del premio miglior fotografo dei dance music awards 2015. La regia della sfilata e la scelta degli outfit delle concorrenti è stata curata da me, mettendo in pratica i miei studi e la passione smisurata che ho per la moda e la bellezza. Una serata memorabile che ha fatto sognare realmente le ragazze e deliziato il pubblico che si è trattenuto a ballare  fino al mattino, inorgogliendo ancora una volta il direttore artistico Andrew Wee.  Tutto curato nei minimi dettagli, perché un evento per essere memorabile deve avere unicità e al Biblò ogni serata è unica e indimenticabile... www.ilmiopuntog.wordpress.com


BRESCIAUP 65


GERMANI BASKET BRESCIA

oasi privata

Un’ per i giocatori della Leonessa Brescia MartedÏ 14 Marzo il centro Benessere Otium ha ospitato i giocatori della Germani Basket Brescia per qualche ora di relax, a beneficio del loro recupero fisico, in vista dei prossimi eventi che attendono sul campo di gioco gli atleti della Leonessa. Grazie al contributo organizzativo di Mauro Ferrari, amministratore delegato di Germani Spa - Title Sponsor del Basket Brescia Leonessa - e della direzione dello stesso Centro Benessere Otium, i giocatori hanno potuto usufruire dei servizi che la struttura mette a disposizione. Una vera e propria oasi privata, dotata di sauna, biosauna, bagno turco, idromassaggio, piscina fredda, docce emozionali e sale relax. Il Centro Benessere Otium propone un’ampia e personalizzata gamma di massaggi, pensati per la cura del corpo e del benessere interiore, effettuati da personale qualificato e abituato ad accogliere le esigenze di benessere di tutti i visitatori. Centro Benessere Otium Via Leonardo da Vinci, 2 San Zeno Naviglio (BS) Fb: OTIUM Centro Benessere Brescia www.otiumcentrobenessere.it

66


Le Stelle dell’intimo

SFILATA DI MODA INTIMO E MARE di

Linea intima

AWARDS

2017

a Rezzato

Via G. Mazzucchelli, 2 - 25080 Ciliverghe di Mazzano - BS

SABATO 22 APRILE ore 20 Aperitivo - Bouffet in Villa - a seguire SFILATA ASSOCIAZIONE BAMBINO EMOPATICO ONLUS

Il ricavato della vendita dei biglietti per partecipare alla Slata di Moda, visitare il Museo del Vino e la collezione della Moda e del Costume sarà interamente devoluto in benecenza all’ABE

SPONSOR DELLA MANIFESTAZIONE HAIR COLOR MANUFACTURING www.initalyindustries.com

MOLINETTO DI MAZZANO (BS)

G

R

O

U

P

F A R M A C I A

PORTESI REZZATO - Via IV Novembre

FORGING PRESSES

Tel. 342974601 Via Valtenesi ex chiosco Gabola

INGRESSO € 10,00

VENDITA BIGLIETTI 030.2590388 - 320.4823707

Con il patrocinio del Comune di Rezzato


George Lombardi

TRUMP UNO DI NOI

Presentazione del libro @realDonaldTrump Venerdì 17 marzo Brescia ha ospitato all’Hotel Vittoria l’evento di presentazione del libro @realDonaldTrump, scritto da Maria Giovanna Maglie nel quale descrive il reale uomo che lo scorso 20 gennaio si è insediato al 1600 di Pennsylvania Avenue. La serata è stata ideata e condotta dal giornalista Massimo Lucidi e ha visto tra gli ospiti, oltre l’autrice del libro, il consigliere Regionale Fabio Rolfi e il Presidente dell’associazione “Un Ponte per Trump” Marco Arturi. L’intervento finale è stato affidato al Politologo Americano George G. Lombardi. La serata è stata supportata da USIT INSTITUTE una società Americana, che fa riferimento all’industriale bresciano Stefano Cervati assieme proprio a Massimo Lucidi e George Lombardi, che realizza il ponte di opportunità tra l’Italia e l’America; un ponte ideale che si attua grazie all’Associazione “Un Ponte per Trump” presieduta da Marco Arturi. Hotel Vittoria Via X Giornate, 20, Brescia BS Fb: Hotel Vittoria Brescia www.hotelvittoria.com

68


Renault Business Booster Tour.

Nuova Renault CAPTUR e Renault KADJAR

L’allestimento più adatteoSporter al tuo Live CrossoverMEGANE Renault Berlina

lavoro fa tappa vicino a casa tua.

Technology for success

Gamma Euro 6 da

Gamma CROSSOVER * o rottamazione In caso di permuta oppure

9.100 € * ** da 13.950 € 149 € al mese ** TASSO 0% ** E tagli 1.000 € dal prezzo

Nuova Gamma Renault MEGANE In caso di permuta o rottamazione

15.450 €

*

da commerciali Renault. Veicoli Il motore del tuo successo. 3 anni di KASKO a soli 300 €** ** . Oltre oneri finanziari. 5,99% - TAEG 7,86% RENAULT Con Super finanziamento RENAULT SUPERCUT Con Leasing Renault 36 mesi - TAEG 4%** TAN SUPER con finanziamento KASKO *** Usufruisci anche del super ammortamento del 140%TAN 5,99% • TAEG 8,13% Anche domenica Scopri i vantaggi della pronta consegna. Gamma veicoli commerciali Renault. Emissioni di CO2: da 112 a 249 g/km. Consumi (ciclo misto): da 4,3 a 9,5 l/100 km. Emissioni e consumi omologati. Foto non rappresentativa del prodotto. *Prezzo riferito a Renault KANGOO Compact 75km. Euro 6, IVA, messa su strada, IPT eg/km. contributo PFUed esclusi. Offerta valida nella concessionaria e nel periodo indicati di seguito. Gamma CROSSOVER. Consumi (ciclo misto): da 3,6 5,8 dCi l/100 Emissioni CO : da 95 a 130 Consumi emissioni omologati. Foto non rappresentativa del prodott o. Info Gamma MEGANE. Consumi (cicloExpress misto): da 3,5 aEnergy 6al/100 km. Emissioni didiCO 2:2 da 90 a 134 g/km. Consumi ed emissioni omologati. Foto non rappresentativa del prodotto. su www.promozioni.renault.it www.promozioni.renault.it **Esempio SUPER LEASING RENAULT su KANGOO Express Compact Energy dCi 75 Euro 6: totale imponibile vettura € 9.621,64, macrocanone € 3.491,36 (comprese spese gestione Info su *Prezzo riferito a Renault CAPTUR LIFE Energy TCe 90, scontato chiavi in mano, IVA inclusa, IPT e contributo PFU esclusi, valido in caso di ritiro di un usato o vett ura da rott amare e pratica € 300 e imposta di bollo in misura di legge), n. 35 canoni da € 149,03 comprensivi di: Estensione di Garanzia 5 anni o 100.000 km a € 393,44, in caso di adesione; riscatt *Prezzo riferito a Nuova MEGANE BERLINA LIFE Energy TCe 100, scontato chiavi in mano, IVA inclusa, IPT e contributo PFU esclusi, valido in caso di ritiro di un usato o vettdiura da o proprietà del cliente da presso la Rete Renault che aderisce all’iniziativa. È una nostrasu offstrada erta valida fino off al 31/03/2017. € 1.996,99, 0% (tasso fisso)6da emesi, TAEG 4,00%; IPTpresso (calcolata su Provincia di aderisce Roma) eall’iniziativa. messa incluse, IVA esclusa. periodiche per via telematica. Salvo rott amare e diTAN proprietà delalmeno cliente almeno 6 SUPERCUT mesi, laRenault Rete Renault che È una nostra erta validaoInvio firott no amazione) alcomunicazioni 31/12/2016. **ESEMPIO DI FINANZIAMENTO RENAULT su CAPTUR LIFE Energy TCe 90 a € 12.950 (in caso di permuta prezzo scontato chiavi in mano, IVA approvazione Documentazione precontratt uale su ed Nuova assicurativa disponibile presso i punti vendita100: dellaanticipo Rete RENAULT e importo sul sito www.fi messaggio pubblicitario con **ESEMPIO DI FINRENAULT. SUPER KASKO RENAULT MEGANE BERLINA LIFE Energy € di 5.260, totale nren.it; del credito 36 rate da inclusa, IPT eFINANZIAMENTO contributo PFUvalida esclusi: anticipo € 2.400; importo totale delindicati credito € 10.550, 84 rate da € 188,87TCe comprensive, in caso adesione, di Finanziamento Protett€o 10.190, e Pack Service nalità promozionale. Offcaso erta nella concessionaria e nel periodo di seguito. € fi198,82 comprensive, in di adesione, di Finanziamento Protett e Pack Service a € Kasko, 1.199 comprendente: 3 anni di assicurazione e Incendio, 3 anni di assicurazione Kasko, 1 a € 1.199 comprendente: 3 anni di2017. assicurazione Furto e Incendio, 3o anni di assicurazione 1 anno di Driver Insurance e estensione diFurto garanzia fino a 5 anni o 100.000 km. Interessi ***Previsto dalla Legge di Stabilità anno€di2.932, Driverimporto Insurance, Estensione Garanzia 3 anni o 80.000 e Manutenzione ordinaria 3 anni o 50.000 km.pratica Importo totale dovutodidal consumatore 13.583; TAN totale dovuto daldiconsumatore € 15.865; TAN km 5,99% (tasso fisso); TAEG 7,86%; spese istruttoria € 300 + imposta bollo in misura di€legge, spese di 5,99% incasso(tasso fisso);mensili TAEG€8,13%; Futuro Garantito 6.426 (rata finale); spese istruttoria FINRENAULT. pratica € 300Documentazione + imposta di bollo in misura di legge, spese di incasso mensili 3. Invio comunicazioni 3, invioValore comunicazioni periodiche€per via telematica. Salvo approvazione precontratt uale e assicurativa disponibile presso i€punti vendita della periodiche per via telematica. Salvo approvazione FINRENAULT. Documentazione precontratt uale ed assicurativa disponibile presso i punti vendita della Rete Renault convenzionati Rete Renault convenzionati FINRENAULT e sul sito www.finren.it. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. È una nostra offerta valida fino al 31/03/2017. FINRENAULT e sul sito www.finren.it. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. È una nostra offerta valida fino al 31/12/2016.

Ti aspettiamo dal xx al xx mese per presentarti le nostre offerte. CONCESSIONARIA RENAULT AUTOSPAZIO Via Armando Diaz, 10 - S.Zeno N. (BS) - Tel. 030 35 39 320 www.autospazio.it


GOLOSITALIA

BRESCIAUP 2017

Dal 25 al 28 Febbraio il Centro Fiera del Garda di Montichiari è stato assaltato da oltre 70.000 visitatori, che hanno potuto ammirare e degustare le eccellenze dell’enogastronomia Made in Italy. BresciaUp, come da tradizione, non poteva mancare a questa edizione di Golositalia & Aliment. Appuntamento al prossimo anno! BresciaUp Tutta la galleria fotografica su: Fb BRESCIA UP http://www.bresciaup.it/

70


La guida tra le Eccellenze italiane.

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

La guida tra le Eccellenze italiane.


OSTILIO MOBILI & VENETA CUCINE OSTILIO MOBILI UN NUOVO PUNTO VENDITA ALLE PORTE DELLA CITTÀ IN COLLABORAZIONE CON VENETA CUCINE Allo storico showroom di Capriolo, di 5000 mq di esposizione, si aggiunge dal 2017 anche un nuovo negozio monomarca di sole cucine e complementi d’arredo

“Ostilio Mobili & Veneta Cucine” un nuovo sodalizio per uno store elegante, luminoso e con tutte le novità in fatto d’Innovazione e tecnologia. Legno proveniente da un antico casale, materiali naturali, superfici materiche o piani ipermoderni sono solo alcuni degli elementi che caratterizzano le cucine esposte. Non solo cucine ma per tutta l’esposizione si possono trovare anche complementi d’arredo, oggettistica e piccoli elettrodomestici. “Abbiamo voluto, con il 2017, iniziare una nuova avventura: un nuovo punto vendita monomarca per avvicinarci ai nostri clienti della città. In Veneta Cucine abbiamo trovato un’azienda dai valori simili ai nostri, un’azienda storica che da sempre cerca nell’innovazione e nell’attenzione a tutte le fasi di dare il massimo, proprio come noi” commenta Gianlugi Cesari. Uno store 72 BRESCIAUP


moderno e ricco di proposte per tutti i generi e gusti che rappresenta un punto di riferimento del marchio Veneta Cucine per i clienti di Brescia e provincia. I grandi elettrodomestici sono il feel rouge di quest’esposizione, completando la praticità e solidità delle cucine con innovazione e stile. Tra le novità, infatti, possiamo trovare grandi elettrodomestici del marchio KitchenAid, riconosciuto fino ad ora per i prodotti più piccoli come le impastatrici dal colore rosso inconfondibile. “KitchenAid è un marchio che da tempo rivendiamo nel nostro showroom di Capriolo con grande successo. Abbiamo scelto, con i titolari di Veneta Cucine, di inserire piastra induzione e forni a vapore in una cucina simbolo dello store che si può definire un prototipo: ante in acciaio e un piano in Dekton, il materiale più resistente e innovativo in commercio” commenta Andrea Cesari.

BRESCIAUP 73


Inoltre forni a vapore delle migliori marche, cappe aspiranti nascoste tra piani induzione e lampade da sospensione, lavastoviglie con cestelli rialzabili e molto altro. “Con questo negozio abbiamo riunito il meglio della nostra esperienza maturata in quasi 50 anni di attività unitamente alla voglia di sperimentare, ancora una volta. Abbiamo selezionato anche i venditori sulla base di importanti caratteristiche per offrire un servizio a 360 gradi che rispecchiasse la nostra realtà” commenta Giuseppe Cesari.

Ostilio Mobili & Veneta Cucine: Viale Duca degli Abruzzi 101, 25124 Brescia Tel. 030 2106956 http://ostiliomobili.venetacucine. network/ita/news/ info@ostiliomobili.bs.it Orari d’apertura Showroom Lun-­‐Sab 09.00-­‐12.00 / 14.30-­‐19.30 74 BRESCIAUP


CORSO MAKE UP CORRETTIVO + SPOSE

30 Aprile 2017 dalle ore 10 alle ore 18 BRESCIA, Via Orzionuovi 10 prezzo 250 €


76 BRESCIAUP


Via Fornaci, 56 - Brescia

BRESCIAUP 77


SALONE GINEVRA

salone ginevra festeggia 87 anni!

motori_360.pdf

1

20/03/17

16:11

Quest’anno il Salone di Ginevra festeggia gli 87 anni e non li dimostra. Ancora una volta le Case automobilistiche lo hanno scelto per la presentazioni dei nuovi prodotti a quattro ruote.

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

Una curiosità questo storico Salone si svolge in una nazione come la Svizzera che non ha neanche una Casa automobilistica. Ben 900 i modelli esposti,180 gli espositori nei oltre 100.000 metri quadrati di superfice di stand disponibili e se si pensa che uno stand medio costa dai 600,00 agli 800,00 di franchi svizzeri, il conto economico è presto fatto, senza dimenticarsi che gli organizzatori si attendono negli undici giorni di apertura del salone dai 700.000 ai 850,000 visitatori. C’è né per tutti i gusti, non solo femminili, e per tutte le tasche dei futuri acquirenti. La fortuna del Salone ginevrino di questi anni è fatta grazie alla sua posizione geografica, al centro dell’Europa, e il periodo nel quale si svolge la manifestazione, siamo all’inizio della primavera e forse da qui nascono i numeri record, 99 anteprime mondiali, di cui 27 europee con quasi 1000 macchine esposte. Una curiosità, nello stand Abarth in bella mostra la Yamaha XSR eXSR900 Abarth a testimonianza del connubio due e quattro ruote.

Quest’anno la Fiat 500 festeggia i sessant’anni di vita sulle strade, versione cabrio 1.2 da 69 cv, vernice Dolcevita bicolore bianco e avorio, interni in pelle per un numero limitato di 560 esemplari, in vendita da 22.000 euro. Sempre in Casa Fiat, ma sponda Alfa Romeo il primo Suv del Biscione “ Stelvio” musica per i nostalgici del Quadrifoglio(V6 biturbo da 510 cv, e la First Edition, 2.0 litri turbo da 280 cv, e al Salone è stata presentata anche la 2.2 turbodiesel da 210 cv e la sorella minore da 180 cv, i prezzi partono da 52.800 euro.

12cilindri 740 cv velocità autolimitata a 350km/h vanta quattro ruote motrici e quattro sterzanti. Prezzo 344.000 euro. In Casa Pagani dove il costruttore italoargentino Horacio Pagani con la sua Huayra Roadster ha presentato il “ missile” motore V12 di Mercedes Benz AMG, il prezzo si attesta a 2.28 milioni di euro, tasse escluse, con una produzione stimata in 100 esemplari. Della Super Pagani non si conoscono i dati sulla velocità e accelerazioni. Chiudiamo con le vetture da sogno con la prima hypercar prodotta da Italdesign Automobili Speciali che monta un motore V10 aspirato da 610 cv,

nel caso uno lo volesse più potente si può arrivare a 810 cv. Solo cinque gli esemplari, già tutti venduti, prezzo base 1,5 milioni, che aumentano di 450.000 se si sceglie l’allestimento più potente. La meccanica derivata da Audi R8. Fra le anteprime mondiali riflettori puntati sulla nuova Velar è la Range Rover più aerodinamica di sempre. Sarà nelle concessionarie, a “Brescia Motori” dalla prossima estate, prezzi a partire da 58.800 euro. La Velar si colloca fra l’Evoque e la Range Rover Sport, motori a benzina e diesel da 180 a 380 cv. Ritorniamo con i piedi per terra, prima mondiale per la nuova Opel

78 BRESCIAUP

Per gli appassionati di Casa Maranello, la Ferrari 812 Superfast, berlinetta che sostituisce la F12. La nuova 812 ha come cuore un 12 cilindri da 6,5 litri e sviluppa ben 800 cv, iniezione diretta ad alta pressione (350 bar) condotti di aspirazione a geometri variabile di origine F1, controllo di trazione F1-Trac, con una cambio doppia frizione a 7 marce. La due posti Ferrari incolla al sedile per i suoi 340 Km/h, da 0 a 100 in 2,9 secondi e per i 200 km/h si arriva in 7,9. Prezzo ancora più veloce 292.000 euro per acquistarla. Parla romagnolo anche la Aventador S della Lamborghini,


Insigna nelle versioni Sport Tourer(wagon) e Gran Sport( berlina). Tra i motori benzina, un nuovo 1.5 Turbo da 140 e 165 cv, dimensioni generose con 200 kg in meno di peso e assistente personale che può prenotare hotel e trovare parcheggio. Anche la BMW presenta un’anteprima mondiale la BMW Serie 5 Touring che arriverà nelle concessionarie a giugno. La serie 5 Touring oltre alle straordinarie doti dinamiche, questa è la settima generazione, si presenta con più spazio a bordo, un ampio vano bagagli ( 570-1.700 litri) il carico aumenta di 120 kg fino a 700-730 kg. Tante le soluzioni pratiche i sedili posteriori si abbattono nel rapporto 40:20:40, aumentato lo spazio a bordo. Quattro le motorizzazioni pronte, tutte TwinPower Turbo, abbinate alla trasmissione automatica Steptronic a 8 marce. La Subaru presenta in anteprima la Subaru XV, un crossover moderno con fiancate scolpite nella parte superiore, dimensioni aumentate fino a 4m45cm,monta l’inedita piattaforma per alloggiare il futuro motore ibrido. A proposito dei nuovi motori ibridi, nel 2016 del 28% in Europa Come detto le anteprime spaziano

dove c’è il meglio della tecnologia d Ma il Salone non si dimentica dell’ambiente, vetture a basso impatto ambientale, sotto i 95 grammi di CO2 per km. Per gli amanti dello sport estremo è esposta la nuova F1 Red Bull Racing 2016Tag HeurerRB12,la Porsche Dempsey Racing 911 Rsr2015, la March 701 di Jo Siffert, la Formula E 2016 e l’Abarth 595 competizione by Tag Heuer. Un pubblico variegato, la parte del leone la fanno i francesi (47%) italiani ( 6%) il resto viene da tutto il mondo. A fare da cassa di risonanza anche quest’anno ci sono 12.000 giornalisti accreditati, nei giorni dedicati alla stampa ben 87 conferenze stampa nel primo giorno, un sito web con oltre 25 milioni di pagine visitate. Il Salone è di proprietà della Fondazione privata, a gestirla sono solo due dipendenti presidente e direttore generale, tutti gli altri sono a contratto per quattro mesi. Quindi non vi resta che mettersi in macchina, e dopo 440 km fra autostrade francesi e svizzere, sperando di non trovare code chilometriche e neve in prossimità del Tunnel del Monte Bianco, come quest’anno, il Salone vi aspetta, non ne sarete delusi.

Attilio Tantini

BRESCIAUP 79


djDELMESE A cura di Lorenzo Tiezzi

Cucky Dj

una vita in console Andrea Violino, al mixer Cucky, uno dei più attivi ed esperti dj italiani. Piemontese di nascita, è nato nel 1973 e vive ancora in Piemonte, più precisamente a San Giuliano Nuovo, in provincia di Alessandria. Sposato, con un figlio, più che fare vita spericolata come qualcuno dei suoi colleghi, ogni giorno e ogni notte sa mescolare alla perfezione famiglia e musica. Ogni fine settimana fa ballare l’Italia con sonorità piene di ritmo ma anche di melodie. Ha prodotto decine di dischi ed è molto conosciuto per la festa “Cenando Ballando”, la cena evento che fa da tempo cantare e scatenare ballare con successo il Made Club di Como e tanti altri locali del Nord Italia. In coppia con Cucky c’è Icio Voice, un altro grande professionista della notte. Cucky produce anche musica in studio e per il 2017 ha in programma diverse uscite.

Chi è Cucky Dj? Ho quasi 45 anni, ma nonostante l’età mi sento ancora un ragazzino, pieno di passione e energia da trasmettere al mio pubblico. Ho iniziato a fare il dj a 14 anni e continuo ancora oggi come avessi iniziato ieri. Il mio più grande capolavoro, comunque, non è un brano musicale. E’ Cristian, mio figlio. 

Ci racconta i suoi inizi? Ho iniziato mixando con un registratore a cassetta e un vecchio giradischi. Già così riuscivo a mettere a tempo le canzoni. Passavo le mie giornate in camera da letto, ad ascoltare programmi alla radio e ad esercitarmi allo stesso modo. In console per la prima volta sono stato alla festa. Un amico, anche lui dj, mi propose di entrare nello staff della discoteca Master di Bosco Marengo (AL). Pian piano sono diventato il dj  resident del locale, una discoteca in cui imparato tanto.   80 BRESCIAUP


Che cosa l'ha spinta a fare il dj? Da piccolo il sabato andavo con i miei genitori in un locale vicino a casa, stavo tutta la sera ad osservare il dj. Ero affascinato dalle cuffie i giradischi, sognavo già di esserci io li al suo posto. Dopo le mie prime esperienze in discoteca, miei genitori non erano così contenti, volevano che io continuassi gli studi… ma la passione era troppo forte, ci volevo riuscire. Piano piano, ce l’ho fatta.

Come vede i giovani che frequentano le discoteche? Hanno ancora voglia di divertirsi in discoteca. A livello musicale in questo momento sembrano funzionare hiphop, reggaeton, pop e house etc.. ma non ho mai amato tanto le troppe distinzioni di genere. Siamo noi dj he dobbiamo saper leggere la pista e sapere cosa vuole la gente. Dobbiamo farli divertire, emozionare. Dobbiamo mandare a casa le persone col sorriso sulle labbra. Sempre.

Ci racconta la sua giornata tipo quando non lavora? E quando lavora? Passo parte della mia giornata in studio, a preparare i brani che poi proporrò nelle mie serate. Propongo infatti quasi solo versioni personalizzate, ogni singola canzone o traccia strumentale la rielaboro. Il tempo libero lo passo con mia moglie e mio figlio. Abitiamo vicino alla Liguria e spesso ne approfittiamo per passare qualche ora al mare. Mi piace poi correre all’aria aperta, amo la buona cucina e, quando il lavoro me lo permette, mi piace viaggiare.

Via Malta 16/A - Brescia Zona Cavalcavia Kennedy


CUS BRESCIA

Il progetto paralimpico del

CUS BRESCIA

La Sezione Tiro a Volo del CUS Brescia lancia ufficialmente un programma destinato agli atleti paralimpici, per meglio supportarli nel loro cammino chiamato Olimpiadi di Tokyo 2020.

Introduce l’argomento Roberto Zarrilo, segretario della Sezione: “Il nostro progetto paralimpico è in continuità con l’impegno profuso dalla Federazione Italiana Tiro a Volo e dal Comitato Italiano Paralimpico, che vuole portare il Tiro a Volo già all’edizione di Tokyo 2020. Il Tiro a Volo è uno sport democratico in cui non solo uomini e donne gareggiano alla pari, ma anche i paratleti possono confrontarsi con i normodotati sulle stesse pedane e con le medesime regole. Questo per noi è un messaggio di dignità, integrazione, rispetto che perfettamente rispecchia il nostro sport e che vogliamo enfatizzare per dare, con questo esempio, un messaggio di speranza a tutti.” Gli atleti che parteciperanno al progetto, riceveranno una serie di agevolazioni, che gli permetteranno di meglio sostenere i costi ingenti legati all’attività tiroavolistica. Ci spiega meglio i contorni Ezio Luterotti, consigliere del CUS Brescia: “All’inizio trattavamo i nostri paratleti esattamente come gli altri. Paradossalmente eravamo preoccupati, di non farli sentire discriminati. Negli anni abbiamo scoperto che sono atleti, che hanno dato al CUS molto di più di quello che hanno ricevuto. Sono loro che aiutavano il gruppo a crescere sia sportivamente che umanamente. Superata ogni barriera culturale, ci siamo ora preoccupati di fare un piccolo sforzo, nei limiti delle nostre possibilità, per facilitare il loro impegno verso il loro sogno paralimpico.” I primi due atleti che rientrano nel programma 2017, sono Emilio Poli e Marco Giugno entrambi atleti del CUS dal 2015. Emilo Poli, atleta della Nazionale Parlimpica Italiana, interviene sul progetto: “Sono orgoglioso di vestire i colori del CUS Brescia, e per quanto possibile essere testimonial del progetto di 82 BRESCIAUP

divulgazione del Tiro a Volo in ambito Universitario. L’iniziativa del CUS, ci gratifica e ci responsabilizza, anche nei confronti dei nostri compagni di squadra, stimolandoci a fare meglio. Il CUS è un gruppo di amici fantastico, in cui ci troviamo bene e che ancora una volta dimostra di saper guardare avanti prima di tutti offrendo a questo sport la popolarità che merita. Mi sento fortunato.”

Info & Credits CUS Brescia Shooting Team tiroavolo.cusbrescia.it


Al Servizio dei tuoi eventi

• Tendostrutture, gazebo, casette in legno • Organizzazione eventi e affitto location • Progettazione e realizzazione di stand • Climatizzazione caldo/freddo, impianti elettrici e illuminazione

www.fdrentservice.com | info@fdrentservice.com via Trento, 79 - 25080 NUVOLENTO (BS) |Tel +39 030 6915353 | Fax +39 030 6916070


Welcome LAURA ROSATI

84 BRESCIAUP

Mamma, fotomodella, assistente dentale e ragazza immagine Ph: Stefano Rossetti

Spring


www.relaxandbeauty.it Centro benessere RELAX AND BEAUTY a Borgo San Giacomo, un’oasi di benessere leader nel settore da dieci anni. APERTO 7 GIORNI SU SETTE ORARIO CONTINUATO SU PRENOTAZIONE DALLE ORE 10 ALLE ORE 21 con possibilità di acquistare on line qualsiasi servizio proposto.

Speciale Primavera PERCORSO benessere VENERE* 120 minuti

immersi nella rilassante atmosfera della zona benessere con vasca idromassaggio, bagno turco, doccia emozionale, fango purificante alla vaniglia e cioccolato per una pelle

più vellutata e morbida e 20 minuti

di massaggio rilassante con la stessa fragranza dalle avvolgenti manualità.

Il tutto a soli: • €. 80,00 per una persona • €. 120,00 per due persone

*promozione valida dal 01 al 30/04/2017

PERCORSO benessere AGRUMI* 90 minuti

di ingresso esclusivo nella zona benessere con vasca idromassaggio, bagno turco, doccia emozionale, scrub corpo purificante al cedro e massaggio rivitalizzante agli agrumi.

Il tutto a soli:

• €. 80,00

per una persona

• €. 120,00 €. 90,00 per due persone

*promozione valida dal 01 al 30/04/2017

CENTRO BENESSERE RELAX AND BEATY

€. 50,00

Borgo San Giacomo (BS) Piazzale Berlinguer n. 2/4 • Con possibilità di effettuare acquisti anche on-line Tel. 030/9487385 – 339/3705388 • Pagina Facebook: Centro benessere Relax and Beauty email: info@relaxandbeauty.it sito: www.relaxandbeauty.it • @cbrelaxandbeauty


LA VIGNETTA DI RIKY MODENA

CON LA DIETA TISANOREICA RISULTATI FANTASTICI

Se volete vedere il prima e il dopo delle nostre clienti iscrivetevi al gruppo facebook TISANOREICA PRIMA E DOPO 2

Vi aspettiamo in via Lamarmora, 122 BS Tel. 3925642973 intisanoreica.brescia@virgilio.it 86 BRESCIAUP Tisanoreica Brescia


LA POESIA DI TULY SIGALINI

Dedicata all’Ulisse e alla Penelope che abitano dentro ognuno di noi...

COLAZIONI - PRANZI - APERITIVI

Itaca Ti vedo, stanca di tessere tele per poi disfarle, aspettandomi. Di fili e di telai, di orditi e di trame i tuoi giorni ormai traboccano. Itaca è bellissima, è la patria del mio cuore. Tu sei bellissima ed io conto i miei giorni nell’attesa, ma il mio cuore peregrino intanto cavalca fra le onde in cerca di nuove rotte, che sembro non trovare. L’anima mia è quell’ isola, ma io sono questo cielo. Le stelle che indicano la via mi sono sorelle e mi sono anche nemiche, quando dirottano il tuo sguardo. Tu guardi il mare e scorgi le mie vele: si dispiegano nel vento dell’est, si arrendono al cambio di direzione. Altri lidi mi attendono, spiagge candide di conchiglie che suonano, magiche, una dolce melodia che pare sempre nuova. Vivo l’incanto di ogni attimo, riempiendo l’attesa di una vita.  bs_up_staged.joboptions 1

bs_up_staged.joboptions 1

Tuly Sigalini

APERTI DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 07.00 ALLE 18.00 SABATO DALLE 08.00 ALLE 12.00 PIAZZA M. ALMICI 12, 25124 BRESCIA (COMPLESSO FORUM BRESCIA DUE) WWW.BUONIDENTRO.COM

buoni dentro 10x10.indd 1

Ristorante Pizzeria Ristorante Pizzeria

Ristorante Pizzeria Ristorante Pizzeria

Dal Martedì al Venerdì

una piacevole Dal Martedì al Venerdì una piacevole PAUSA PRANZO PAUSA PRANZO Pizzeria “ La Pastorella”

Pizzeria “ La Pastorella” Via Lunga, 24 - Brescia Tel. 030/310815

Dal Martedì al Venerdì Dal Martedì una piacevole al Venerdì PAUSA PRANZO

una piacevole PAUSA PRANZO

Via Lunga, 24 - Brescia Tel. 030/310815 Pizzeria “ La 25/05/16 Pastorella” 18:05

Pizzeria “ La Pastorella” 18:05 Via Lunga, 2425/05/16 - Brescia Tel. 030/310815

Via Lunga, 24 - Brescia Tel. 030/310815


IL MIO PUNTO G A cura di Gloria Del Vecchio

Tra i velluti metallici di Alberto Zambelli alla donna ribelle di Rocco Barocco Due diversi ma caratteristici fashion show protagonisti della MFW17 MILANO FASHION WEEK 2017

underground queen

Finalmente, è arrivato il momento di raccontarvi della mia ultima fashion Week milanese. Dal 22 al 27 febbraio 2017 Milano ha visto le collezioni autunno inverno 17/18 sulle passerelle, show room e eventi mondani dei migliori stilisti. Ci vorrebbero tantissime pagine per raccontarvi tutto, rischierei di annoiarvi; dunque cercherò di darvi i migliori consigli e regalarvi pillole di stile e creatività di alcune maison, delle quali sono stata piacevolmente invitata.

L’underground Queen di Rocco Barocco frutto d’ispirazione del mondo British; un mix di tradizione e avanguardia, una donna anticonformista, indipendente e proiettata al futuro. Classici tailleurs con personalità punk, per una romanticissima street styler. Le materie prime utilizzate fluttuano tra morbidezza e ruvidità. Non potevano mancare il pizzo, tessuti laminati, cashmire e lana cotta. Stoffe che manifestano il dualismo tra maschile e femminile, ma anche rigore e sensualità. Come una palette di colori... Il bianco candido, il nero elegante, prezioso oro e passionale rosso e rosa che sperano nel verde. Il maestro ancora una volta esprime l’immagine contemporanea e dinamica della sua donna e la visione made in Italy. Entrambe le collezioni hanno una loro personalità, rispecchiano lo stilista che le ha create. Uno innovativo con un non so che di spaziale con questi cappucci metallizzati e godè in pvc. L’altro sempre con la sua impronta “barocca” con un messaggio di conquista e emancipazione della donna. Ognuno ha espresso lo “state of mind” e raccontato la propria futura donna autunno/inverno 17/18.

METALLIC VELVET Iniziamo dalla Metallic Velvet di Alberto Zambelli, il quale ha una visione tutta sua del mondo femminile si è ispirato ad un capolavoro di Reiner Fassbinbder, lasciandosi trasportare dalle immagini del film, in bilico tra la teatralità e la cinematografia. La collezione è caratterizzata da tessuti come il velluto, la seta, il trendy pvc e l’intramontabile pizzo. Le nuances rapiscono; si parte dai delicatissimi nude e moka, passando per poetici bosco e lavanda e per finire in un predominante silver moderno e nero notte. Non potevano mancare però un set di borse componibili a zaino borse, borselli e marsupi. Forti anche le calze e colli di visone. Una personalissima e stupefacente visione come solo Alberto Zambelli può avere.

90 BRESCIAUP

Un abbraccio,

Gloria DV


Ogni giorno in diretta trasmettiamo energia e divertimento! I deejay piĂš seguiti, la folle animazione dei nostri vocalist, la tua festa ďŹ rmata

Ogni notte siamo connessi con i locali di tutto il mondo

info & booking 030 9991000

www.studiopiu.net


ESSEREEBENESSERE A cura di Diego Baiano

distorsione, strappo o stiramento? i danni al nostro corpo ecco come

prevenire

distorsione e stiramento Sebbene la maggior parte delle persone sia stata vittima di almeno una distorsione o di uno stiramento durante la propria esistenza, poche conoscno la differenza tra questi due tipi di trauma. Lo stiramento viene comunemente definito «strappo muscolare» e, come dice il nome, si verifica quando il muscolo risulta ipersollecitato a causa di eccessivo peso o esercizio fisico. In tal caso, si possono riscontrare spasmi, contratture o gonfiore a carico delle fibre muscolari lese. Lo stiramento muscolare può produrre fitte dolorose quando si tenta di utilizzare il muscolo oppure un indolenzimento sordo e pulsante nella zona interessata. Quando si verificano contratture o spasmi il dolore può essere costante e intenso. I sintomi più gravi associati allo stiramento scompaiono dopo una settimana, ma talvolta lasciano una lieve sofferenza che può protrarsi fino a un mese. Le distorsioni, al contrario di ciò che ritengono molte persone, non sono la conseguenza di un trauma muscolare. In questo caso, infatti, il danno è a carico del legamento, ossia la banda di tessuto connettivale fibroso che collega l’osso alla capsula

articolare. Quando un legamento viene iper-sollecitato, può lacerarsi o distendersi oltre misura e, al momento del trauma, si può persino udire distintamente il rumore prodotto della lacerazione. Non sorprende dunque se la distorsione causa dolore immediato e acuto e, non appena passato il primo shock del dolore, subentrano gonfiore, indolenzimento e sensibilità agli estremi. Nella maggior parte dei casi, il caricamento di peso sull’articolazione interessata è fuori questione. Con un trattamento appropriato, il gonfiore scompare dopo circa una settimana ma il dolore può protrarsi per parecchie settimane e l’articolazione solitamente rimane irrigidita per diversi mesi. La maggior parte degli stiramenti e delle distorsioni risponde bene al riposo e alle cure domiciliari, tuttavia è bene controllare attentamente qualsiasi segno possa richiedere un intervento medico. Se il dolore è intollerabile e se non è possibile muovere l’articolazione, è possibile che l’osso sia fratturato. In tal caso, anzichè rimettersi a letto, è opportuno rivolgersi al medico o al pronto soccorso. Altri segnali da tenere sotto controllo sono la colorazione bluastra dell’articolazione o edemi particolarmente importanti che non si riducono nell’arco di qualche giorno.

diminuire il rischio Sebbene le distorsioni e gli stiramenti siano eventi piuttosto comuni, è possibile diminuire il rischio di lesioni a muscoli o legamenti. Innanzitutto, occore fare esercizio fisico con regolarità: le persone che non usano muscoli ed ossa regolarmente sono molto più soggette a traumi. In secondo luogo, è essenziale scaldare i muscoli prima di intraprendere un’attività fisica facendo stretching e iniziando a muoversi con calma. Infine, è sempre bene usare il buon senso: non sollevare oggetti troppo pesanti per le proprie forze e non partecipare ad attività che possono produrre traumi.

sintomi degli stiramenti • •

Fitte dolorose quando si usa il muscolo Indolenzimento sordo e pulsante a riposo

92 BRESCIAUP

• •

Spasmi muscolari o contratture Gonfiore


sintomi delle distorsioni • • • •

Dolore estremamente acuto al momento del trauma che successivamente passa all’indolenzimento Gonfiore Colorazione bluastra dell’articolazione interessata (indice di grave distorsione) Cause prime

• • • •

Ipersollecitazione dei muscoli o dei legamenti, solitamente in seguito al sollevamento di pesi eccessivi, esercizio fisico pesante o incidente. Sbilanciamento tra muscoli antagonisti Carenze nutrizionali che rendono maggiormente suscettibili a traumi Interventi di urgenza per distorsioni e stiramenti

tecniche di pronto soccorso Quando si sospetta uno stiramento o una distorsione, è importante agire tempestivamente. Le semplici tecniche di pronto soccorso descritte di seguito, qualora attuate immediatamente dopo il trauma, consentono una guarigione più rapida e possono ridurre considerevolmente il livello e la durata del dolore.

surgelati. La cosa imporante è che il ghiaccio non venga posto direttamente a contatto con la pelle, altrimenti alla distorsione o allo stiramento si aggiungerà anche un’ustione da congelamento. tenere la compressa in posizione per venti minuti, quindi attendere dieci minuti prima di riapplicarla.

Se si accusa dolore importante, gonfiore significativo e colore bluastro del sito interessato, o uno qualsiasi di questi sintomi, rivolgersi prontamente a un medico. Usare cautela soprattutto in caso di traumi a carico del polso o della caviglia: tali parti del corpo sono piuttosto delicate e soggette a frattura.

Sollevare per quanto possibile, la parte colpita in modo da posizionarli più in alto del cuore. Ciò consente al sangue di defluire dal sito del trauma e ridurre il gonfiore. Tenere la parte sollevata e continuare le applicazioni fredde per uno o due giorni successivamente al trauma, quindi alternare applicazioni fredde e calde.

Per ridurre il gonfiore e alleviare il dolore, applicare un sacchetto di ghiaccio artificiale o una compressa fredda sulla zona lesa. In mancanza di mezzi adeguati, è possibile riempire una busta di plastica a cubetti di ghiaccio e avvolgerla in un asciugamano pulito, oppure usare una confezione di alimenti

A questo punto, non è più necessario ricorrere a compresse fredde con la stessa frequenza della prima ora e mezza successiva al trauma, bensì saltuariamente a seconda della necessità. Se dopo uno o due giorni il gonfiore non si è ridotto in modo significativo, consultare un medico.

trattamento Forse è difficile pensare che il regime alimentare possa ricoprire un ruolo importante del processo di guarigione da un trauma, tuttavia scelte nutrizionali adeguate nelle settimane successive a una distorsione o uno stiramento possono accellerare il recupero e ridurre il dolore.

alimenti consigliati Per ricostruire muscoli e legamenti che siano forti ed elastici è importante mangiare proteine magre. A tale scopo, si consiglia di consumare ragionevoli quantità di pollo, tacchino e pesce di buona qualità e integrare fagioli al pasto.

alimenti da evitare

Traumi e lesioni possono condurre alla formazione di radicali liberi, ossia le molecole instabili ritenute responsabili di numerosi disturbi. È possibile combattere i radicali liberi grazie agli antiossidanti presenti nella frutta e nelle verdure di spiccata colorazione.

Poichè in seguito a una distorsione o uno stiramento si è costretti a stare in casa, è facile che tale situazione deprima l’umore, ma occore resistere alla tentazione di consolarsi mangiando cibi poco salutari.

Poichè la vitamina C contribuisce a ridurre il gonfiore e riparare i tessuti, si raccomanda il consumo di agrumi come dessert leggero.

I cibi pronti, preconfezionati, fritti e gli alimenti con un elevato contenuto di sale non possono che aggravare l’infiammazione e il gonfiore. BRESCIAUP 93


naturopatia&Benessere A cura di Barbara Bet Naturopata

Questo mese ho voglia di parlarvi del benessere mentale e delle parole giuste per alimentare la nostra interioritá e di conseguenza anche il nostro stato psicofisico Mi avvalgo per delucidarvi meglio in merito ad alcuni aspetti esistenziali della collaborazione di Giorgio Boccaccio Giornalista, autore, scrittore e formatore, e del suo ultimo libro “ Usa le parole Giuste” ..

l'intervista in esclusiva Giorgio da dove nasce questa tua spiccata attitudine per la comunicazione?

A volte si nasce con delle predisposizioni naturali. Ho sempre amato le persone, parlare e scrivere. Io fin da bambino scrivevo sempre . Niente male per uno che è nato con il frenulo linguale e fino a otto anni ha fatto fatica a parlare eh…

Quale è stata la tua palestra di vita?

Io credo che un buon formatore o coach come si chiama oggi, deve prima sperimentare su di se le cose che poi andrà a insegnare. Io ho sperimentato molte cose, ho fatto molte esperienze, solo cosi posso essere di aiuto a chi vuole migliorare se stesso. Migliorare la qualità di vita delle persone.

Quale è oggi l’aspetto fondamentale per una vita ottimale?

Io credo che imparare a comunicare sia l’autostrada da percorrere per conoscere se stessi. La tua domanda è molto ampia e per dare una risposta occorrerebbe scrivere un libro, ma provo a sintetizzarti il tutto in due righe: “Non esiste la vita ottimale. Esiste la tua vita. Il problema è quando tu non vivi la tua vita, e allora devi chiederti il perché!”

era più difficile. Oggi è più facile, anche se l’amicizia spesso è virtuale anche con persone di ogni eta’.

Chiunque puo’ imparare a risalire alle radici dell’infelicità’ e sradicare ogni visione negativa e non efficace della propria vita? Proprio tutti? E come? Si, chiunque. Bhe..c’è da fare un percorso. Io tengo corsi anche di una giornata e ti assicuro che sono molto efficaci.

Hai scritto diversi libri quali e a chi li consiglieresti?

Ho scritto diversi libri si. Io credo che è il libro che ti cerca quando sei pronto per cambiare e migliorare la tua vita. Non consiglio nessun libro. Forse il miglior libro è quello che scrivi tu vivendo. Se devo consigliare oggi un mio libro, per risponderti alla domanda ti consiglio: “La sedia vuota”.

Hai ricevuto un sacco di riconoscimenti e sei relatore in molti eventi e fiere..quali altri progetti hai in corso?

Sin da bambino volevo fare l’esperto di comunicazione e aiutare le persone a trovare se stessi. Ho lavorato in ogni campo della comunicazione umana e ho formato centinaia di persone di ogni eta’. Inoltre ho sempre amato scrivere. Ho scritto libri, canzoni, testi teatrali e ho messo in scena spettacoli straordinari. Questo è quello che faccio e quello che sono.

Giorgio: Usa le parole giuste per dare un messaggio e un consiglio ai nostri lettori sul tema” felicità e positività migliorano la tua vita”

Per me il segreto della felicità è non colpevolizzare nessuno e non lamentarsi di niente ma assumersi la completa responsabilità di ogni cosa che ci capita. “Io mi amo”, ecco queste sono le parole da dirsi ogni giorno. La persona felice non ce l’ha con nessuno e ha gli occhi che brillano, come i miei.

“USA LE PAROLE GIUSTE” - Giorgio Boccaccio

Parlaci un po’ di come vedi in questo periodo la qualità dei rapporti umani che si instaurano tramite l’uso dei social.

Quando sono nati i computers e quindi verso la fine degli anni ottanta, stava cambiando qualcosa. Il modo di comunicare stava diventando virtuale. Chi è nato dal 1990 in poi si è trovato a comunicare con i telefonini e i computers e quindi con i social network. Ma come tu ben sai Facebook era nato per conoscere le ragazze. Noi negli anni settanta e ottanta le ragazze le conoscevamo parlandoci dal vivo. Oggi i giovani le conoscono in chat, ma fondamentalmente non è cambiato niente. L’adolescenza segue la sua linea. Diciamo che oggi anche un cinquantenne puo’ fare amicizia mentre vent’anni fa 94 BRESCIAUP

Cari lettori, un saluto e alla prossima rubrica...

Barbara

www.naturcea.it | info@naturcea.it Pagina fb: Erboristeria Naturcea


NASCE A BRESCIA

206 ORTI ESCLUSIVI

VILLAGGIO degli ORTI DOVE COLTIVARE LA TUA PASSIONE

CAR AT TERI STICHE

Accesso tramite cancello carraio e pedonale

40 metri quadrati

Chiosco delle chiacchere in area centrale al villaggio

Interamente recintato

Area biciclette

Allaccio acqua personale

Casa comune con aula per la didattica e servizi igienici

Analisi del terreno ogni anno

Formazione

Parcheggio interno

AFFITTA il tuo ORTO!

TI A R P

CA

FOR M A Z I ON E I N C L U S A

TEOR COR

SI

ICA

PROGRAMMA DEL MESE

Illuminato e video sorvegliato

Da €540 all’anno COME P RENOTARE L’ORTO CHIAMA IL NUMERO

338/4851789

INVIA UNA MAIL A: info@villaggiodegliorti.it

COMPILA IL FORM SUL SITO www.villaggiodegliorti.it

Con il patrocinio di Villaggio degli orti. GOLOSHOP di Mauro Grandi. Sede Legale: via Visano, 31C - ISORELLA (BS)

Comune di San Zeno Naviglio

BRESCIAUP 95


LA RICETTA DEL MESE

Crostata di lamponi con chibouste al limone Crema pasticcera

Inoltre

200 gr latte intero 100 gr panna 150 gr tuorli 150 gr zucchero 16 gr amido di mais 16 gr amido di riso buccia di limone

500gr pasta frolla 300 gr di lamponi freschi 8 gr colla di pesce

Meringa italiana 175 gr di albume 300 gr di zucchero 60 gr di acqua

Pasta frolla 1Kg farina debole 600 burro 400 zucchro a velo 160 gr tuorlo le zeste di un limone pizzico di sale Maldon

Pasta frolla Sabbiare la farina con il burro e le zeste del limone e il sale. A sabbiatura effettuata aggiungere lo zucchero e i tuorli. Stendere tra due fogli di carta da forno e far riposare in frigo per almeno un’ora. Cuocere in bianco in uno stampo da torta liscio da 24 cm di diametro disponendo sul fondo del guscio della carta forno e dei fagioli o altro peso a 180°per 20 minuti. Eliminare i fagioli e la carta forno e far cuocere ancora qualche minuto per far dorare la base.

Crema pasticcera In un pentolino portare il latte a bollore. A parte, mescolare con una frusta i tuorli con lo zucchero, la buccia di limone e gli amidi. Quando il latte sta per bollire, versare la crema di tuorli, senza mescolare. Ai primi sbuffi girare e la crema sarà pronta.. A questo punto, trasferirla in una ciotola e ricoprirla con della carta da forno a contatto, in modo che non si formi una sgradevole crosticina. Far freddare completamente prima di utilizzarla.

Meringa italiana Inserire nella planetaria gli albumi, farli leggermente schiumare e aggiungere i 60 grammi di zucchero presi dal totale. Iniziare a montare a velocità media. Nel frattempo, in un pentolino, far sciogliere lo zucchero rimanente con l’acqua, portandolo ad una temperatura di 121°. Quando sarà stata raggiunta questa temperature, gli albumi saranno montati per 3/4 . Aggiungere metà zucchero liquido tutto in una volta, portando la velocità al massimo. Far montare qualche secondo. Abbassare un pò la velocità e aggiungere lo zucchero rimanente tutto in una volta. Riportare la planetaria alla velocità massima e far finire di montare per circa 3 minuti. Trascorso questo tempo, la meringa sarà a temperatura ambiente. Coprirla con pellicola alimentare e riporla in freezer.

Chibouste al limone Scaldare una parte di crema pasticcera e mescolarla con la colla di pesce ammorbidita in acqua fredda e strizzata. Aggiungere questa crema tiepida a tutta la crema rimanente, mescolando bene. Unire la meringa italiana, facendo attenzione a mescolare con delicatezza. Far riposare in frigo un’oretta circa.

Assemblamento del dolce Riempire la base di pasta frolla con i lamponi. Coprire completamente con la chibouste, riempiendo tutti gli spazi e aiutandovi con una spatola a gomito. Terminare coprendo la crostata con altra chibouste alla vaniglia, aiutandosi con la sacca da pasticceria dotata di beccuccio grande e liscio. Fiammeggiare con il cannello e guarnire con qualche lampone. Riporre in frigo. 96 BRESCIAUP


BRESCIAUP 97


consiglidamatrimonio A cura di Chicca Baroni

INGRESSO DELLA

sposa IN CHIESA

Ogni evento importante deve essere organizzato e celebrato seguendo delle regole ben precise, tra questi non fa eccezione il matrimonio. Vediamo insieme come deve essere strutturato l’ingresso della sposa secondo il galateo. Affinché tutto riesca alla perfezione e senza intoppi, l’ingresso della sposa in chiesa deve essere eseguito stando attenti a delle piccole, ma essenziali, regole di bon ton. Non tutte le spose, ovviamente, aderiscono a queste particolari attenzioni dettate dal galateo, molto spesso ci si affida, infatti, alle usanze legate alla tradizione della propria terra d’origine. Ma scopriamo insieme quali sono questi importanti accorgimenti che bisogna avere, se si vuole effettuare un ingresso in chiesa in piena regola.

ATTENZIONE AGLI INVITATI

l'arrivo della sposa

La prima regola essenziale è che tutti gli invitati arrivino puntuali, prima dell’inizio della cerimonia, in attesa dell’arrivo dello sposo e poi della sposa. I graditi ospiti dovranno disporsi non in maniera casuale, precisamente alla destra della navata i parenti e amici della sposa e nella parte sinistra gli invitati dello sposo. Inoltre, le prime file sono rigorosamente riservate ai parenti più stretti della coppia, come genitori, fratelli o sorelle e nonni. I testimoni, infine, dovranno attenderli rispettivamente a destra, quelli della sposa, e a sinistra, quelli dello sposo.

Finalmente il grande ingresso sta per avere inizio. È il momento dell’arrivo della sposa, la quale, secondo le regole del galateo, ha diritto a circa 10 minuti di ritardo rispetto all’ora d’inizio prevista per la cerimonia. La bellissima sposa potrà effettuare il suo arrivo con qualsiasi mezzo di trasporto, in auto, moto, carrozza, l’importante è che venga accompagnata dal padre, o chi per lui, che dovrà aiutarla a scendere dal mezzo.

l'arrivo dello sposo Con gli invitati già ben disposti all’interno della chiesa, a pochi minuti dall’inizio della cerimonia, puntuale come non mai, arriva lo sposo accompagnato da sua madre o chi per lei. La puntualità per lui è fondamentale, sarà la sposa, invece, a potersi permettere qualche minuto di ritardo.

per Info & COMMENTI via Trieste, 17k Brescia info@eventique.co

98 BRESCIAUP

Ci siamo, il fatidico momento sta per realizzarsi. Seguendo con attenzione il protocollo stabilito dal galateo, la sposa avanza lentamente lungo la navata, accompagnata dal padre, che le dovrà porgere il braccio sinistro, preceduta dai paggetti e seguita dalle damigelle d’onore, che dovranno occuparsi di sorreggere e sistemare l’eventuale velo. La sua lenta camminata potrà essere accompagnata dalla tradizionale musica di sottofondo. Una volta giunti all’altare, il padre le solleverà il velo, se previsto, le darà un bacio sulla guancia e la lascerà in compagnia dello sposo. In questo frangente le damigelle e i paggetti prenderanno posto tra i banchi con i genitori, se sono piccoli, di fianco ai testimoni se si tratta di damigelle adulte. Che la cerimonia abbia inizio!


I nostri clienti sono sempre protagonisti indiscussi, noi ci impegnamo a farvi divertire, sognare e sopratutto emozionare.

LUCI SCENOGRAFICHE

AUDIO, CONSOLLE & DJ

ALLESTIMENTI EVENTI

BAR CATERING

VIDEO LED WALL

EVENTI AZIENDALI

Via Torino, 8 - 25125 Brescia, Tel: 030.349119 / 333.8406100 - www.deejaychoice.it - info@deejaychoice.it Seguici on line:

deejaychoice eventi

BRESCIAUP 99


Positività ed energia che trasmetterete a chi vi sta vicino per i cancro in questo mese. Avrete per questo un ottimo equilibrio con gli altri che favorirà a chi è single di trovare l’amore e persone interessanti da contattare nell’ambito lavorativo. Ma non solo; anche per il tempo libero dove ne avrete tanto e per questo pieno di impegni, vi conviene segnarveli per non perdere quelli più importanti. Vi aspetta un bel periodo con momenti indimenticabili sia per i single che per chi è in coppia. La famiglia nei momenti di difficoltà vi aiuterà a pensare positivo ma non deve essere un fatto dovuto. Per questo bisogna saper essere riconoscenti per non creare malcontenti. Ritroverete stabilità con il patner dopo la poca armonia dovuta al vostro non parlare apertamente su comportamenti che non vi piacevano. Socializzare vi verrà difficile; non siete in un periodo dove il vostro umore è dei migliori ma fate in modo di stare comunque in mezzo alla gente. Il cattivo umore influenzerà il segno in aprile, gli astri consigliano di stare in compagnia della vostra famiglia o degli amici più stretti, a non isolarvi per risollevare il morale. La pazienza vi porterà a far passare il periodo anche se ci vorrà del tempo, poi arriverà la stabilità e vi sentirete più forti. Cercate di non farvi influenzare però dai cambi di umore di chi vi sta vicino mantenendo la calma ed evitando lo stress. Evitate di sentirvi obbligati nel fare le cose e analizzate quelle che per voi sono le più importanti da portare a termine. Visto l’arrivo della bella stagione, gite fuori porta non possono che giovare.

100BRESCIAUP

BILANCIA SCORPIONE SAGittARIO

Aprile porterà incomprensioni che possono portare problemi al segno dei gemelli; sono piccole cose ma da non sottovalutare. La vostra testardaggine non deve essere di intralcio ad ascoltare altri pareri per trovare la soluzione. Non ignorate quello che vi viene detto da chi vi sta accanto anche se non ha voglia di condividere con voi il vostro umore. Avrete bisogno di ore di sonno in piu’; non è il momento di pensare di mettere la sveglia indietro per cercare di alzarvi prima per poi sentirvi in colpa se non lo fate.

CAPRICORNO

In particolar modo il toro risentirà di troppa testardaggine che li porterà a far fatica a capire come uscire da un litigio o controversia magari sul posto di lavoro, così da creare malcontenti. Dovranno ammettere che l’atteggiamento che hanno dovrebbe cambiare per stare meglio con gli altri. Ma a questo ci devono arrivare da soli. Parlare apertamente è la via migliore ma in certi casi lo è pure lasciare perdere per non creare tensioni soprattutto con i colleghi di lavoro. Il tempo in questo periodo instabile può portare a raffreddori; vestitevi in modo adeguato.

ACQUARIO

Periodo di calma e passività nell’ambito lavorativo dopo un periodo di frenesia. Non è il momento di concedersi una vacanza anche se è nei vostri pensieri, ma avrete ancora cose per le quali impegnarvi. Ma tempo per riposarvi cercate di trovarlo per non tirare troppo la corda con la salute che in questo periodo e vulnerabile. Potrà esserci un conoscente che avrà bisogno di essere ascoltato da voi, con la vostra pazienza per essere aiutato in un problema.

PESCI

VERGINE

LEONE

CANCRO

GEMELLI

TORO

ARIETE

OROSCOPO Aprile Avrete bisogno di consigli utili per riuscire a riflettere sugli errori che fate come il pensare che solo gli altri li commettono. La vostra famiglia ve lo rimproverà ma allo stesso modo vi aiuta. Abbiate modo di parlare di altro, se non della solita vostra vita personale, rischierete di essere noiosi. L’arrivo della bella stagione vi deve far spronare a fare sport, lunghe camminate con del sano movimento per cominciare. O visitate una palestra, ne gioverà il corpo e la pelle dopo il grigiore invernale. Inizierà per voi un periodo più equilibrato, migliorerete i ritmi dedicando più tempo al lavoro con le stelle a favore che vi rendono meno distratti e più produttivi; ne trarrà giovamento, i colleghi stessi se ne accorgeranno. In amore dovete avere più iniziativa, soprattutto per chi non è più un adolescente e con gli anni ha acquisito una certa esperienza nel rapportarsi agli altri. Fate in modo di mantenere questo ritmo anche in famiglia, dedicandole un po’ del vostro tempo, chiacchierando e mettendovi al corrente delle novità. Il mese trascorrerà tranquillo, il tempo dedicato al lavoro vi passerà velocemente e lo potrete apprezzare di più, dimenticando i piccoli inconvenienti. Non dimenticate comunque la famiglia e gli amici, che però esigono alla stessa maniera che vi dedichiate a loro. Per questo concedetevi un po’ di relax con loro anche solo con una cena, ma a quest’ultima non fissatevi su eventuali problemi creando discussioni, rovinando così la serata. Fate vita mondana partecipando a qualche evento. Complice il vostro buono stato di salute, che dovete comunque tenere sotto controllo, potreste scoprire che ne è valsa la pena. Aprile si prospetta impegnativo per il capricorno sul lavoro con incomprensioni interne con colleghi o superiori, una urgenza nello svolgere e risolvere un compito lavorativo, o nell’affrontare un cambiamento, tutto questo ritmo alto potrà portarvi a vivere nello stress, cercate di contrastarlo risolvendo le questioni con mente lucida e autocontrollo trovando del tempo per voi stessi, lasciandovi andare a quelle cose che da tempo trascuravate o non avevate coraggio di far emergere. Ottimo periodo per l’acquario nella carriera, ma attenti, con i ritmi e lo standard ai quali avete abituato i superiori da voi si aspetteranno che non cali. Attenti alle invidie dei colleghi, siate capaci a non prestarne attenzione. Date il giusto tempo a conoscenti e nelle nuove relazioni, non siate troppo coinvolti non dimenticatevi dei vostri amici e riservate qualche momento anche per loro, così da mantenere un equilibrio. organizzate una vacanza, se pur in anticipo vi toglierà la mente alleviando i pensieri dalle preoccupazioni. Lo stress l’ha fatta da padrone in questi ultimi tempi, dovendo prestare massima attenzione alla sfera lavorativa. Ma ad aprile le cose si calmeranno; ritroverete del tempo libero da dedicarvi coltivando i vostri hobby rilassandovi, dando beneficio al vostro riposo. Ma prima dovrete essere più tenaci e tener testa alle persone che vi credono remissivi; state con i piedi per terra! Siate realisti, non iniziate, per poi lasciare indietro, cose che potrebbero in futuro causare dei problemi.


Appello

alle Famiglie, alle Istituzioni e agli Operatori della Bellezza e del Benessere Ancora troppe Famiglie, Presidi, Insegnanti delle Scuole Medie di Primo Grado e Operatori concepiscono gli Istituti Professionali del come trampolino di un avvenire prospero Invito le Famiglie, le Istituzioni e gli Operatori ad una maggi

e non

precludere ai giovani ore analisi LA REALIZZAZIONE DEI LORO SOGNI DI PROSPERITÀ

GIANNANTONIO NEGRETTI

PIONIERE DELLA BELLEZZA E PRESIDENTE DI NG GROUP UNIVERSAL

POWERED BY


NUOVA DISCOVERY

È IL MOMENTO DI PROVARLA IN ANTEPRIMA

BRESCIA MOTORI

Concessionaria ufficiale Jaguar e Land Rover Per Brescia e provincia Via Padana Superiore, 34 Castegnato (BS)

0303229881 Brescia Motori Jaguar - Land Rover

www.bresciamotori.com

MARZO 2017  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you