Page 1


Gilad Anni-Padda è il Guerriero Eterno. Come immortale dotato di una conoscenza senza pari di tattiche di combattimento e armamenti, ha accumulato una quantità straordinaria di conoscenze nell’arco di seimila anni. Incaricato di proteggere gli enigmatici mistici noti come “Geomanti”, è morto molte volte nel corso delle sue missioni. Ma cosa accadrà stavolta…?

ILa storia finora… Gilad è morto per proteggere una ragazza e la Terra stessa da Master Darque, un potente praticante della magia nera.

ILa storia finora… Gilad è morto per proteggere una ragazza e la terra stessa da Master Darque, un potente praticante della magia nera.

Dopo la morte ha fatto ritorno nell’aldilà, dove è stato accolto dalla sua famiglia defunta. Ma è stato costretto a tornare sulla Terra, avendo la meglio su un’orda di demoni e di mostri per poter varcare i cancelli della vita.

Quando Gilad si è risvegliato, si è ritrovato prigioniero nel laboratorio del “Morente”, un misterioso avversario che sembra avere tenuto d’occhio le attività di Gilad da secoli. Dotato di vasti mezzi e di un grande intelletto, il Morente ha costruito un complesso labirinto per mettere alla prova i poteri di Gilad.

Dopo avere sconfitto il suo avversario, Gilad è sfuggito al folle labirinto e si è fatto strada fino al Nebraska occidentale per chiedere a X-O Manowar un ultimo favore: “ho bisogno che tu mi uccida.”


NEBRASKA OCCIDENTALE. IL NUOVO REGNO DEI VISIGOTI. Non capisco, Gilad…

…l’ultima volta che ti avevo visto, eri morto. La geomante aveva detto che la terra ti aveva dispensato dal tuo servizio, che potevi riposare in Ti eterno. abbiamo seppellito.

Come hai fatto a tornare?

Deciderò io quando i miei giorni come Guerriero Eterno saranno finiti, Aric. Non la terra o qualcun altro.

Allora è per questo? È questa la ragione per cui sei venuto qui… a chiedermi di consegnarti al tuo riposo finale? A chiedermi di… ucciderti?

Di uccidermi, sì, ma forse non per sempre. Tenterò di tornare ancora una volta. C’è qualcuno che mi aspetta dall’altra parte. Qualcuno con cui devo fare pace una volta per tutte.


ho scoperto alcune cose, aric. risposte a domande che mi hanno tormentato per migliaia di anni.

domande di cui non ho mai fatto parola con nessuno. nemmeno con te, vecchio amico. “avevo un figlio, un primogenito. si chiamava kalam. “non riesco a descrivere la gioia che provai alla sua nascita. spero che anche tu la proverai come padre, un giorno.

“ma mi fu strappato. sua madre e il mio villaggio furono annientati. “non lo vidi mai più. non nel mondo dei vivi…

“…ma quando morii, lo trovai ad attendermi nell’aldilà, insieme ad altri che avevo perduto in tutti i miei anni.

“non mi considerava suo padre, non mi conosceva affatto. non era più un ragazzo, era un uomo. ma un uomo cresciuto da un altro, in una terra lontana.


“temevo che non ci saremmo mai riconciliati.

“dopo che mi avete sepolto, quando sono tornato in vita, mi sono ritrovato prigioniero in un labirinto. “un uomo chiamato il morente… antico quanto me… voleva scoprire il segreto delle mie resurrezioni. “era stato lui a portarmi via kalam migliaia di anni fa. per tentare di scoprire qualcosa su di me attraverso il sangue del mio sangue.

“ho sconfitto il morente…”

…e adesso è tempo che kalam sappia la verità. aiutami, aric. aiutami a ricongiungermi con mio figlio.


questi di cui tu parli sono veri e propri miracoli. ma ciò che mi chiedi… non posso farlo.

devi. non sono mai morto per mia mano. non so cosa accadrebbe se lo facessi. forse non verrei inviato nel luogo dove mi attendono i miei cari. forse non tornerei mai più. e c’è un altro motivo.

il morente. la morte non è la fine per lui, proprio come per me. anche lui fa ritorno, ma ogni volta in un corpo diverso. si aggira in questo mondo anche ora. e resterà nascosto finché non deciderà di rivelarsi.

è già venuto una volta a prendere il mio corpo. l’ha rubato dalla tomba dove mi avevate sepolto. ho bisogno che tu stia di guardia e che glielo impedisca, se dovesse tentare di farlo ancora.

veglierò su di te a costo della vita, questo lo sai. ma ucciderti… …come posso fare una cosa del genere?

facile. pensa a tutte le volte che avresti voluto uccidermi.

non c’è altro modo?

se ci fosse, non sarei qui.


sarò rapido.

sei un vero amico.

te ne sarei grato. morire non è mai divertente.

anche tu.


un colpo perfetto… {ukk} vecchio amico…

…hai imparato qualcosa {kkt} da me tutto sommato.

ho con te un debito… d’onore

gilad… vecchio bue cocciuto…


…dov’è gilad?

metti degli uomini di guardia, volo. in ogni nesmomento. suno deve entrare. aric? cosa è successo?

ha servito per innumerevoli vite la terra e gli altri.

“ora viaggia lungo un sentiero che lui stesso ha scelto.

“il guerriero eterno sta tornando a casa.


“che dio vegli sul suo viaggio.”

OLTRE IL VELO DELLA VITA.

OLTRE IL TEMPO.

{gasp!}

di nuovo a casa.

LA FURIA DI ETERNAL WARRIOR vol. 3 - Preview  

Gilad Anni-Padda, il Guerriero Eterno, ha sacrificato la sua umanità per il futuro della Terra. Dotato del potere di guarire da qualsiasi fe...

LA FURIA DI ETERNAL WARRIOR vol. 3 - Preview  

Gilad Anni-Padda, il Guerriero Eterno, ha sacrificato la sua umanità per il futuro della Terra. Dotato del potere di guarire da qualsiasi fe...

Advertisement