Page 1


BLOODSHOT ERA L’ARMA VIVENTE PERFETTA, una macchina assassina pressoché indistruttibile potenziata da miliardi di naniti che gli conferivano poteri sovrumani. Sottoposto a lavaggio del cervello e inviato in centinaia di brutali missioni sotto copertura dall’organizzazione paramilitare nota come Progetto Spirito Nascente, alla fine riuscì a ribellarsi e a liberarsi dalla sua programmazione. Bloodshot divenne un eroe e combatté al fianco di altri per la causa del bene. Arrivò perfino a innamorarsi, ma la violenza continuò a seguirlo, portandogli via tutto ciò che aveva… perfino i suoi naniti. Quando i microscopici robot iniziarono a contaminare altre persone, l’uomo ora noto come Ray Garrison si assunse le sue responsabilità e diede loro la caccia, riscoprendo la sua umanità nel frattempo. Imparò perfino ad amare di nuovo, stringendo una relazione con una giovane donna di nome Magic. Insieme ripristinarono il Bloodshot originale. Ora, 30 anni dopo, vivono velici e contenti...


10 ®

PART 1

PART 1

PART 1

PART 1

PART 1

JEFF LEMIRE 1 LEWISPART LAROSA BRIAN REBER


Disegno di Dave Johnson per BLOODSHOT REBORN 10 Variant


TRENTA ANNI DOPO…

…non dobbiamo stare qui, raj… se ci scopre a spiarlo…

shh… non ci scoprirà se tu fai silenzio!

ci lancerà una maledizione… un sortilegio. ci trasformerà in una delle sue capre! dicono che con danny e suo fratello è andata così. non è mica un mago!

sì, invece! papà dice che è un esperto di magia nera.

è per questo che gli shadowmen ci lasciano stare. anche loro hanno paura di lui.


shhh!

ti sbagli, raj. gli shadowmen hanno paura del vecchio perché era una specie di soldato mezzo matto. me l’ha detto il mio papà. e poi lo sanno tutti che tuo papà non ci capisce niente! sì invece! sei tu che ti sbagli!

vedi niente?

forse non è in casa.


fuori di qui!

s-scappa!

te l’avevo detto! te l’avevo detto che era un mago!

eh eh eh! sei tremendo.

lo so. ma è per il loro bene. devono imparare a tenersi pronti a tutto.

sono solo ragazzini. non importa, magic. non ci sarò sempre io a proteggerli.


… devi proprio farlo oggi? non possiamo aspettare ancora un po’?

va fatto oggi.

il pozzo ormai è quasi vuoto.

non abbiamo abbastanza acqua per reggere un’altra settimana.

e non ci sono tempeste di sabbia all’orizzonte. va fatto oggi.

ehi, te lo prometto.

è tutto a posto. tornerò entro il tramonto. …

io torno sempre, piccola. è la mia specialità.

non puoi prometterlo. uno di questi giorni non tornerai più, ray.


magic ha ragione… una di queste volte non tornerò. quello che non dice… e quello che io non riesco a dire… è che un giorno rimarrà da sola.

ho fatto del mio meglio per preparare lei e il resto dell’insediamento a fare quello che andrà fatto per sopravvivere, ma non penso che lei sia pronta. non c’è altra via. è così da quindici anni. l’acqua si esaurisce e io devo andare a prenderla. sono l’unico che può farlo.

l’ho nascosto quaggiù poco dopo il nostro arrivo. sinceramente mi meraviglio che funzioni ancora. ma allora facevano le cose per durare… non come la tecnomelma che producono adesso.


ho estratto questo gioiello dalla sabbia nel trentasei. l’ho ripulito, l’ho rimesso in sesto e l’ho mantenuto in funzione fin da allora.

uno dei motori elettrici di prima generazione, fabbricato a new detroit dopo la quarta guerra del golfo.


è questo camion la nostra linfa vitale, non io. senza di esso, moriremmo di sete nel giro di pochi giorni.

ma il camion non si guida da solo. non senza installare un navigatore di tecnomelma, e col cavolo che lo faccio.

se apri le porte alla tecnomelma, apri le porte a loro. e poi è finita per tutti.


no, se vogliamo sopravvivere qui fuori, dobbiamo rimanere puliti.

dobbiamo usare le vecchie cose, quelle costruite per durare‌

‌come me.

BLOODSHOT REBORN vol. 3 - Preview  
BLOODSHOT REBORN vol. 3 - Preview  

La Los Angeles del futuro è divenuta una landa desolata post-apocalittica, e la macchina omicida un tempo conosciuta come Bloodshot è ormai...

Advertisement