MIDAS InfoLetter 5

Page 1

NEWSletter N.5

INVERNO2020

NOTIZIE dallE OffIcINE MIdaS dEl gRuppO motorshop

i nostri centri

in questo numero

2. Cambio gomme Facciamo un pò di chiarezza 2. Pit Stop per controllo freni 2. Glossario 3. And the 2019 winner is... 3. Nozze e nascite

V.le Cassala, 28 Milano  02 25060013 milano7065@midas.it

V.le G. da Cermenate, 82 Milano  02 45490001 milano7027@midas.it

Via Gallarate, 54 Milano  02 33406127 milano7008@midas.it

Via degli Imbriani, 57 Milano  02 25060984 milano7105@midas.it

Via Lorenteggio, 264 Milano  02 4156301 milano7001@midas.it

V.le Cassino Scanasio, 61 Rozzano (MI)  02 45494335 milano7048@midas.it

PROSEGUE LA STORIA DI UN SUCCESSO Il racconto di Nicola Desiderio e di Luca Ciccotosto, si arricchisce di altri aneddoti. “Eravamo rimasti all’apertura dell’officina in Viale Cermenate nel 2000, che richiese un investimento di 500 milioni di lire, un passo enorme”, rammenta Nicola.

Pochi anni dopo aver avviato l’officina, nel 2005, accadde un fatto curioso: giocavamo in gruppo da molto tempo sempre la stessa schedina al superenalotto. Ero cosi a corto di...”grana”, che dividevo la mia quota con un nostro dipendente, Saltarelli Cristian. Un giorno, però, non facemmo in tempo a giocarla e uscì proprio la “nostra” combinazione. La vincita era di 71 milioni e settecentomila euro e la schedina era un sistema a cruciverba da 126 euro diviso in dieci cedole da 12 euro e 60 cadauna, di conseguenza la nostra quota non vinta fu poco più di 7 milioni di euro. Devo dire che, nonostante tutto, sono convinto che i soldi facili non diano mai una vera soddisfazione, ma di certo ci avrebbero fatto un gran comodo”, osserva Nicola. “In ogni caso, le nostre intenzioni erano di espanderci per consolidare la società. Nel 2008, abbiamo approfittato di un’occasione per acquistare una nuova officina investendo 400 mila euro. Per cercare di ridurre il carico fiscale, abbiamo sempre investito nell’azienda e così il fatturato si è alzato progressivamente”.

3. Le interviste 4. Dicono di noi...

“Siamo stati lungimiranti e abbiamo così aperto l’officina di viale Cassala. Gli inizi furono piuttosto duri e caratterizzati da un fatturato basso, ma il tempo ci ha dato ragione. In effetti, ci sono voluti 3 anni perché l’officina rendesse: abbiamo fatturato 160.000 euro il primo anno, 300.000 il secondo, 600.000 il terzo per arrivare a 1.347.651,92 nel 2019”, afferma con orgoglio Nicola.

...le società vanno curate e fatte crescere come se fossero dei figli e il ritorno non può essere immediato

“Nel 2011 abbiamo aperto un’altra sede a Rozzano, però abbiamo avuto qualche problema nella compagine societaria per via dei tempi necessari per far maturare il business. All’inizio le società vanno curate e fatte crescere come se fossero dei figli e il ritorno non può essere immediato. I nostri soci, invece, erano impazienti e non avevano messo in conto che non è automatico che il business vada a buon fine nel tempo desiderato. Così fino al 2015 la compagine è rimasta intatta, poi i vertici sono cambiati”, prosegue Nicola. “La sede di Rozzano, però, è ben strutturata anche se l’utile non è ancora ottimale per via degli alti costi di gestione. E, riflettendo sul difficile momento provocato dalla pandemia, Nicola ha una visione realistica, ma comunque positiva. La nostra società oggi è solo marginalmente toccata dal SARS-CoV-2. Lo smart working protratto nel tempo, ovviamente, potrebbe penalizzare l’attività, ma al momento confido che le attività in generale possano ripartire bene”, conclude con un sorriso. Alla prossima, allora!


NEWSlETTER n.5 caMBiO GOMMe di staGiOne: FACCIAMO ChIAREZZA Con l’arrivo dell’autunno è partito il conto alla rovescia per sostituire gli pneumatici estivi con quelli invernali. Il montaggio delle gomme idonee alle basse temperature, infatti, deve essere eseguito entro il 15 novembre ed è un obbligo da non sottovalutare: stando alle statistiche nazionali, infatti, circa il 50% dei conducenti rischia multe salate per non aver installato gli pneumatici corretti. Per mettersi in regola, però, c’è un mese di tempo, cioè dal 15 ottobre al 15 novembre, appunto: fatto questo, eviterete sanzioni amministrative tra i 422 e i 1695 euro, oltre al ritiro del libretto di circolazione! Esistono anche le gomme 4 stagioni, un ibrido tra le invernali e le estive, che, però, sono più adatte a macchine piccole e alle piccole percorrenze. Infatti, se da un lato gli pneumatici 4 stagioni consentono di circolare tutto l’anno, dall’altro non si possono adattare perfettamente né al freddo né al caldo e non avranno, perciò, la stessa tenuta e affidabilità di una gomma studiata e disegnata per la stagione, che sfrutta anche una mescola più o meno elastica. Noi in Midas, oltre a consigliare i nostri clienti sugli pneumatici più adatti alle loro esigenze, li solleviamo anche dal problema del ricovero stagionale grazie al servizio di deposito: infatti, chi vuole può lasciare da noi le gomme con la garanzia che saranno riposte in un luogo protetto, al fresco e con l’umidità giusta. Quando arriva il periodo del cambio gomme, li avvisiamo per tempo in modo da organizzare un appuntamento, evitando così sovraffollamenti e corse dell’ultimo minuto. Il tutto con grande serenità e a un piccolissimo prezzo.

glo ssario Pastiglie dei freni: sono una componente fondamentale dei freni a disco, un dispositivo meccanico che ha lo scopo di rallentare o fermare la rotazione di una ruota e il mezzo a cui essa è vincolata. Sono costituite da una base metallica sulla quale è applicato uno strato di materiale d’attrito di varia composizione (ferodo). Il ferodo, premuto dalle ganasce sul disco, genera la frizione responsabile della forza frenante. In base alla sua composizione, si può privilegiare l’efficienza, ossia la forza frenante, o la durata delle pastiglie stesse.

▼ non tutti sanno che...

PICCOLE CURIOSITà PIT STOP PER CONTROLLO FRENI! Rappresentano una delle sezioni più importanti perché sono responsabili della sicurezza sulla strada. Nel tempo, però, i freni possono andare incontro a guasti che devono essere riparati velocemente per poter circolare senza rischi.

far rallentare il veicolo anche fino a fermarlo.

Ma attenzione: per la manutenzione ci si deve affidare sempre a meccanici specializzati che garantiscano la corretta esecuzione di un intervento così delicato per la sicurezza. Ma come funziona l’impianto frenante di una vettura standard, cioè non dotata di ABS?

automaticamente la pressione all’impianto frenante sulla base di numerosi sensori che rilevano sia le condizioni di marcia del veicolo sia quelle del manto stradale con lo scopo di ottimizzare lo spazio di frenata.

La pressione esercitata dal conducente sul pedale aziona dei cilindri oleodinamici (cilindro principale e cilindri secondari). Inoltre, l’impianto è idraulico e, quindi, è presente un serbatoio di fluido tecnico che trasferisce, Si tratta, infatti, di un sistema soggetto a amplificandola, la pressione su pinze, tamcostanti sollecitazioni e a usura: dischi, buri o dischi. ganasce, tamburi e pastiglie vanno sostituiti L’efficienza della frenata può peggiorare, quando sono consumati. Inoltre, le pinze si oltre che per usura da attrito, anche perché possono bloccare e, quindi, vanno sostituite il fluido tecnico, ormai vecchio, ha perso le o si devono lubrificare i perni, al pari di pisto- sue qualità fluidodinamiche e igroscopiche. ni e freni che vanno lubrificati e sostituite le Invece, nel caso di sistemi dotati di disposirelative guarnizioni. tivo ABS, una centralina elettronica regola

Dal pedale del freno alla ruota ci sono varie componenti che trasmettono la forza frenante, sotto forma di pressione idraulica, dal piede del conducente alle ruote, in modo da

Se utilizzare prodotti di alta qualità è sempre un’ottima scelta, lo è ancora di più affidarsi all’esperienza e alla professionalità dei meccanici Midas, in grado di consegnare ai clienti vetture sempre in perfette condizioni.


INVERNO2020

8.121 gli pneumatici montati

3.068

Sono

3.052

Fatturato senza IVA

AlTRI NUMERI 8.819

€ 1.520.363

ANd thE 2019 WINNER IS... L’ OffICINA DI VIA CERMENATE

Numero fatture

Pneumatici venduti

Tagliandi effettuati

nell’officina di via Cermenate (venduti + 2 cambi stagionali + quelli portati dai clienti)

NOZZE

NASCITE

Il nostro collega Mattia, operaio meccanico nell’officina di Via degli Imbriani, é convolato a nozze con Sonia il 3 ottobre. Auguri da tutti i membri del gruppo Motorshop!

I nostri auguri vanno anche a Massimiliano, capofficina di viale Cassala per il suo primo figlio Nathan, arrivato il 9 marzo 2020 nella famiglia Motorshop! Lara é arrivata fresca fresca tra noi il 21 settembre! Il papà Alberto Pantano socio dell’officina di via Gallarate, la accoglie con un grande abbraccio al quale ci associamo anche noi!

GLI AMICI dEL tUO MOtOre INtERvIStA A PietrO de FrancescO CApOffICINA DI ROZZANO Pietro, da quanto tempo lavori in officina? Sono oramai 36 anni: ho iniziato subito dopo la scuola professionale come autoriparatore e da quasi 10 anni faccio parte del gruppo Midas come capofficina della sede di Rozzano. Quindi hai avuto modo di assistere alle profonde modificazioni nel mondo dei motori e della meccanica! Sì, in effetti: l’evoluzione è stata rapida, basti pensare a tutta la diagnostica con il computer. Noi, però, ci teniamo sempre al passo seguendo corsi di aggiornamento, indispensabili per offrire la massima professionalità ai nostri clienti: infatti affrontiamo anche le problematiche meccaniche e di manutenzione delle auto ibride ed elettriche, tranne quelle relative motore elettrico che sono di pertinenza esclusiva della casa madre. Puoi dare un consiglio a tutti i guidatori? Eseguite controlli periodici senza tralasciare mai il cambio dei liquidi tecnici: sono indispensabili perché tutto giri come un orologio! Vista la tua lunga esperienza, quindi, sei uno dei pochi che è in grado sia di mettere le mani sia su un’auto storica, che su un’auto elettrica, giusto? Sì, i motori termici e meccanici non hanno segreti per me: coordino tre ragazzi con i quali c’è un ottimo spirito di squadra e quando dico loro che sono in vista della pensione, mi rispondono, scherzando, che non devo nemmeno pensarci… Però, quando arriva da noi una vettura di altri tempi, sono io a prendermene cura. Forse hanno ancora bisogno della mia memoria storica e della mia esperienza! E, in effetti, gomme, meccanica e motori sono pane per i miei denti, almeno ancora per qualche anno! State tranquilli, ragazzi!

INtERvIStA A FrancescO desideriO, SOCIO DEll’OffICINA DI VIA CERMENATE Una “seconda generazione” col… turbo! Ha 27 anni ed è “figlio d’arte”: Francesco Desiderio, infatti, è il figlio di Nicola, il “papà” del gruppo autorizzato Midas. Conosciamolo meglio. Francesco, quando hai iniziato a frequentare le officine? Fin da piccolissimo! Papà mi portava con sé al lavoro e lì è iniziata la passione. Non solo per il mondo dell’officina e della manutenzione in generale, ma anche, in prima persona, con la guida di go-kart e minimoto: insomma, ho gomme, motori e asfalto nel sangue! E ora? Ero al quinto anno di informatica, quando decisi di andare a lavorare in Midas. Adesso lavoro nella sede principale, quella di Cermenate. Mi occupo di vari aspetti, dall’accettazione dei clienti, alla fatturazione, dalla gestione del personale alla soluzione dei problemi che via via si presentano. Coordino circa 12 persone e sono felice che la mia vita professionale sia scandita qui. All’occorrenza, però, so anche “sporcarmi le mani” e diventare operativo in officina: cambio gomme, tagliandi, controllo liquidi e via dicendo, non hanno segreti per me e se c’è bisogno sono ben felice di rendermi utile anche in questo senso. Devo ammettere di essere fiero di appartenere a questa grande famiglia e sento profondamente le responsabilità che sempre più sarò chiamato ad affrontare in futuro. Oramai ho maturato una grande esperienza e autonomia e mi sento già pronto ad affrontare grandi sfide. È per te un punto di orgoglio, vero? Sì, sono fortemente motivato a dimostrare che sono in grado di fare sempre meglio e che la fiducia che la mia famiglia ha riposto in me è ben spesa. Insomma, ho avuto la fortuna di aver avuto come insegnante un genitore dalle grandi capacità imprenditoriali, che ha saputo essere lungimirante e ha dato vita a una realtà in costante crescita. È stata una scuola importantissima per la mia formazione e ora, nelle mie intenzioni, c’è quella di fare anche meglio di lui. Insomma, il passaggio del testimone non mi spaventa affatto, anzi. Mi onora e rende la mia vita professionale completa e soddisfacente.


NEWSlETTER n.5

DICONO DI NOI...

“ “

GIUSEppINA lISSONI

“ “

ANNA BISCEGlIA

ClAUDIO lEONCAVAllO

ClAUDIO BRAMANTI

CESARE CERVINI

GIANlUCA fRANCESCO SIGNOROTTO

INVERNO2020

Bravi e gentili, i ragazzi dello staff sono davvero efficenti. Quando la macchina è pronta ti avvisano con sms. Prezzi concorrenziali.

CARlO SpINEllI

Sempre puntuali e onesti, trovano bulloni fuori posto in un secondo, poi stratosferici nell'avvertire per scadenze di revisioni, cambio gomme stagionali e altre solite noie burocratiche. I prezzi sono giusti e i meccanici sono tutti giovani con il turbo nelle mani e nel cervello. Per chi abita a Milano zona sud-est è la scelta più intelligente.

Molto cortesi e disponibili. Ottimi prezzi e grande competenza. Lavoro svolto in maniera accurata.

fREDDY ROVEllI

Officina meccanica e per cambio gomme, personale competente e gentile, prezzi un “filo” più bassi della concorrenza, macchina consegnata in orario e perfettamente sistemata: la consiglio per un tagliando e un check-up!

Viale Cermenate Milano. Sempre all'altezza della situazione. Cordiali, puntuali, lavorano molto bene e cosa che non guasta a minor costo della Renault (ma credo di tutte le case madri ).

Professionalità, velocità e prezzi nella norma. Interessanti alcune promo e sconti a cui ogni tanto puoi aderire.

L'officina è composta da professionisti corretti e gentili. Sono cliente di questa sede Midas da diversi anni e non ho mai avuto problemi: c'è sempre massima disponibilità nei confronti del cliente e i prezzi sono concorrenziali. Assolutamente consigliata.

ADV Lime Edizioni srl

L'officina è molto ampia e dispone di svariate postazioni di lavoro. Il personale è molto professionale, chiaro e gentile. I prezzi sono nella media-alta, naturalmente è tutto in garanzia e gli interventi sono ben documentati. Insomma, si va sul sicuro.

Per suggerimenti scrivi alla mail della tua officina Ogni proposta verrà presa in considerazione con la massima attenzione!