Page 1

O V O NU

Ottobre - n° 10 - 2014 Anno 18 - Mensile - Poste Italiane Spa - Spedizione in abbonamento Postale D.L. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, LO/MI

TORTA SOFFICE

1,60 €

110

CON UVA

RICETTE

+

idee

salvaspesa 31piatti

4IDEE FACILI

LOMBARDIA a tavola

sciatt fitiscetta malfatti risotto alla pitocca luccio stufato rostin negàa rotolo di castagne tortine paradiso

4CUB10 COVER.indd 66

MA

SAPORITE

PER I

FUSILLI

LA SANA COTTURA A VAPORE

Piadine GUSTO SPRINT Triglie UN TUFFO NEL PIATTO Verdure NON SOLO UN CONTORNO

28/08/14 13:33


00602_INFOLIO_20142015_CucinareBene_Concept01.pdf

1

31/07/14

14:10


sommario 6__le nostre specialità 8__compero&cucino

di ottobre 82

zucca, verza, seppie, cachi, uva __ 10 la scelta del mese i funghi

scuola di cucina

24__Per i principianti:

Petto di pollo piccante

27__La cottura a vapore salvatempo

90

32__Piadina che passione 40__Giocare d’anticipo 46__Dal mare al piatto: le triglie

17

salvaspesa

50__Semolino, non solo gnocchi 57__31 piatti per tutto il mese oggi cucino

64__Lombardia a tavola scuola dolci

84

72__Rustici a base di pane 18

buone idee

79__I fusilli? provali così 84__Verdure superstar 90__Quartirolo magro Dop sano e salute

93__Celiachia: la crêpe è servita 95__Dieta per il rientro a scuola cucinare informati

97__Novità sugli scaffali Il meglio di 40003

Serie extra - Numero 27 - 2010

9 772279 610006

serie ARGENTO

quadrimestrale

Numero 3 - 2014 bimestrale

1,90 euro

CUCINA AUTUNNALE

63 RICETTE

I nostri SPECIALI dal 15 SETTEMBRE in edicola CUCINA AUTUNNALE Tesori dal bosco e dall’orto in tavola

4CUB10 03 04 SOMMARIO mod.indd 3

dal 20 OTTOBRE

CUCINARE CON LE UOVA 4CUBSP CUC AUTUNNALE COVER trittico.indd 1

30/07/14 11:54

28/08/14 12:44


70

ANTIPASTI

CBocconcini dorati CBocconcini di quartirolo con yogurt CFitiscetta CInsalata con pane di segale ■ Cappelle di funghi farcite ■ Cavolfiori all’acciuga ■ Nervitt in insalata ■ Piadine con speck e fichi ■ Sciatt (frittelle della Valtellina) ■ Sformatini di carne ■ Torta alle cipolle ■ Triglie al prosciutto crudo e salvia

PRIMI PIATTI

CBruschette di semolino ai funghi misti CCannelloni al Gorgonzola CCannelloni con zucca CMaccheroni con ricotta e pepe CMalfatti CMattonella di semolino con bietole CPenne con broccoletti e panna CTagliolini in fricassea ■ Cellentani con uva rosata ■ Fusilli con salsiccia e rucola ■ Fusilli con uova di quaglia, Speck e pomodori ■ Fusilli lunghi con gorgonzola e barbabietola ■ Fusilli lunghi con salmone e spada ■ Gnocchi di semolino con würstel ■ Pappardelle all’arancia ■ Pizza di carne e caciocavallo

C : ricette vegetariane : ricette senza glutine

I nostri simboli

Facile ❄ congelare Ein anticipo

l’esperto risponde

Avete dubbi nel realizzare una delle ricette presentate nel giornale? Avete seguito passo per passo le istruzioni illustrate e il piatto non è riuscito? Non avete trovato uno degli ingredienti e volete sapere come sostituirlo? Per avere una risposta rapida, potete chiamare il numero verde

Martedì e giovedì (escluse eventuali festività infrasettimanali) Al mattino dalle 11.00 alle 13.00

■ ■ ■ ■ ■ ■

Risotto “alla pitocca” Ruote con pomodoro e salame Sandwich di semolino con speck e spinaci Sedanini con salmone e piselli Spaghetti con arrosto Tagliolini con ragù di mare e mandorle Zuppa di borlotti e lardo

PIATTI UNICI

CPiadine con frutta e verdura CPiadine con polpette di lenticchie CPiadine con purea di piselli ■ Piadine alla boscaiola ■ Piadine alla messicana ■ Piadine con mortadella e broccoli ■ Piadine con robiola e prosciutto cotto ■ Piadine con trevigiana ■ Triglie con il risotto e i fagiolini ■ Torta alle cipolle

SECONDI PIATTI DI PESCE ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

Filetto di rombo con zucca e uvetta Luccio stufato Polpette di merluzzo Salmone con porcini e mais Seppie ripiene Seppie stufate Tonno con dadolata di verdure Triglie al forno con aromi Triglie al prosciutto crudo e salvia Triglie con patate gialle e pomodorini Triglie con purea allo zafferano Triglie grigliate con zucchine

SECONDI PIATTI DI CARNE

■ Faraona arrosto con salsa di cachi

57 90 65 57 57 85 64 32 64 44 44 48 51 42 59 58 66 52 58 11 16 81 82 83 80 52 58 58 66 58 50 58 58 48 58 33 36 32 38 36 34 34 34 47 44 61 69 42 61 22 22 29 49 40 48 49 47 17

pagina

pagina

indice delle ricette

■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

Involtini di quartirolo con prosciutto crudo Involtini di vitello e zucchine Manzo al forno agrodolce Petto di pollo piccante Polpettone Rostin negàa Scamorza alla piastra Spezzatino con zafferano e cipolle Verza ripiena di trita mista

SECONDI PIATTI DI VERDURE, UOVA E FORMAGGI CBocconcini di quartirolo con yogurt CQuiche con quartirolo e mele CUova strapazzate

CONTORNI

CFagioli all’uccelletto CFinocchi arrosto CFunghi saporiti CMelanzane agliate CPatate al forno CPatate e ananas CPatate piccantine CRadicchio grigliato CVerza in padella con cipolla CZucca con bacon CZucca e ceci con uvetta ■ Cavolfiori all’acciuga ■ Funghi alle acciughe e basilico ■ Finferli allo speck

BASI E CONFETTURE CConfettura di zucca CPiadina

DOLCI E BEVANDE

■ Barbajada ■ Budino allo zafferano ■ Budino di semolino ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

Crespella con crema di ricotta in salsa di pera Crostata con confettura Cupcake con cioccolato e cocco Cupcake con crema di burro Cupcake con glassa al limone Cupcake con marzapane Cupcake “foresta nera” Frittelle di pane Frittelle di semolino al cocco Pan brioche con budino e frutta Panini al latte con crema di panna Pasta fillo con noci e canditi Pere al forno con vino rosso Pere con crema alla vaniglia Pere “bella Elena” sprint Rotolo di castagne al mascarpone Soufflé di pane al cioccolato Strudel con biscotti e frutta secca Strudel con ricotta e frutti di bosco Strudel di pere Torta con quartirolo, uvetta e pinoli Torta di pane e mele Torta di semolino con lamponi Torta farcita di zucca Torta soffice con uva Tortine paradiso

91 61 60 24 42 69 61 42 21 90 91 61 24 86 88 46 24 85 60 24 21 87 86 85 12 60 18 38 71 30 54 93 40 62 62 62 62 62 76 51 76 74 40 63 63 63 70 75 63 63 62 91 72 54 18 14 70

...all’interno trovi anche molte altre idee, suggerimenti e varianti

4CUB10 03 04 SOMMARIO mod.indd 4

28/08/14 12:44


lenostrespecialità TOUR ALLA SCOPERTA dei tesori d'autunno QUESTO È UN PERIODO DENSO DI APPUNTAMENTI, UN PO' IN TUTTA ITALIA, DEDICATI AI PRODOTTI DI STAGIONE E ALLE NUMEROSE ECCELLENZE DEL TERRITORIO.

COUS COUS FEST,

LA ZUCCA, CHICCA DI STAGIONE - Gli amanti di questo ortaggio (vd. a pag. 8) si danno appuntamento sul Lungolago di Gavirate (Va), il 28 settembre, il 5 e il 12 ottobre, per la "Festa della zucca", a cui sono dedicati stand gastronomici, mostre e naturalmente degustazioni. Per informazioni, www.progavirate.com. - Dall'11 al 12 ottobre tutti a Dorno (Pv), per la "Sagra della zucca Bertagnina": si può acquistare presso le mostre-mercato e degustare grazie ai menù a tema, insieme ad altri prodotti enogastronomici della zona. Per informazioni. www.sagradellazucca.it.

INCONTRI MEDITERRANEI Dal 23 al 28 settembre, a San Vito Lo Capo (Tp), si rinnova l’appuntamento con il “Cous cous Fest”, occasione di incontro tra Paesi dell’area mediterranea, all’insegna della buona cucina, della cultura, della musica e della danza. Il già ricco programma, che comprende la gara tra chef di 10 Paesi, concorsi di cucina, degustazioni anche di pesce e di dolci, quest’anno si arricchisce di una novità: la “Scuola di cous cous”. ●Per informazioni: www.couscousfest.it

PRIMI D’ITALIA IN UMBRIA

Dal 25 al 28 settembre, Foligno (Pg) ospita “Primi d’Italia”, l’evento che celebra il piatto più amato della Penisola. In varie postazioni si possono assaggiare paste di tutti i tipi, riso, polenta, zuppe, gnocchi e tortellini, anche “gluten free” o alternativi (per esempio preparati con le proteine vegetali della canapa). Non mancano lezioni di cucina, show cooking tenuti da chef e foodblogger, incontri e attività ludiche e didattiche anche per i più piccoli, gare sportive. ●Per informazioni, www.iprimiditalia.it

SE

A CACCIA DEL GUSTO A MALCESINE Dal 27 al 28 settembre a Malcesine (Vr), ritorna “Ciottolando con gusto”, un viaggio alla scoperta delle specialità del lago di Garda e del Monte Baldo che lo sovrasta (pesce, olio extra vergine di oliva, vino, formaggi, miele), attraverso le proposte di ristoranti, bar ed enoteche, e “Il giardino del gusto”, dove si possono anche fare acquisti. ●Per informazioni, www.malcesinepiu.it PIANTE E ANIMALE PERDUTI IN EMILIA ROMAGNA

Dal 27 al 28 settembre, a Guastalla (Re), “Piante e animali perduti” fa conoscere ai visitatori varietà antiche e tradizionali di frutti, fiori, sementi e animali domestici, tra degustazioni di piatti tipici, gare culinarie, mostre-mercato, gite in campagna. ●Per informazioni, www.pianteeanimaliperduti.it

PANE, STRUDEL E SPECK PER TUTTI IN ALTO ADIGE Dal 3 al 5 ottobre, a Bressanone (Bz), “Mercato del Pane e dello

Strudel”. Durante la manifestazione i panettieri illustrano l’antica arte dei fornai, le tecniche e i segreti della panificazione, e naturalmente si potranno assaggiare, oltre allo strudel, le decine di tipologie di pane che si fregiano del marchio di qualità Alto Adige. ●Per informazioni, www.mercatodelpane.it

Presa la navetta apposita da Bressanone, sempre il 4 e 5 ottobre, potete trasferirvi a Santa Maddalena, in Val di Funes (Bz) per la “Festa dello Speck Alto Adige”: il celebre salume è protagonista indiscusso di degustazioni e acquisti, insieme a musica e giochi per i bambini. ●Per informazioni, www.festadellospeck.it

PIANTE E ANIMALI PERDUTI

Guastalla 27 - 28 settembre 2014 dalla mattina al tramonto

XVIII° edizione inGresso

3 euro

FAI UNA GITA

Il mondo agricolo a Firenze

Dal 18 al 21 settembre, il Parco delle cascine di Firenze ospita “Expo rurale Toscana”, dedicato ai prodotti agroalimentari della campagna toscana, alle tecniche di coltivazione e allevamento sempre più sostenibili, alla cucina tradizionale. ●www.exporurale.it.

Bambini in cucina a Modena

Il 4 e il 5 ottobre a Modena si tiene “Cuochi per un giorno”, festival nazionale di cucina per bambini: i piccoli possono cimentarsi a cucinare, sotto la guida di grandi chef, ma anche partecipare a laboratori, e vere e proprie lezioni di cucina. ●www.cuochiperungiorno.it

Appuntamento in distilleria

Il 5 ottobre in tutta Italia si svolge “Grapperie aperte”: le distillerie svelano i loro segreti e le loro eccellenze, attraverso visite guidate e degustazioni, in abbinamento ad altri prodotti del territorio. ●www.istitutograppa.org

Cultura e gastronomia a Crema

Dal 10 al 12 ottobre a Crema, “I Mondi di carta”, festival cultural-gastronomico che si occupa di cultura del cibo e benessere psicofisico, con l’intervento di ospiti illustri (tra cui Gualtiero Marchesi), nutrizionisti, naturopati e medici specialisti. ●www.imondidicarta.it

6 4CUB10 06 APPUNTAMENTI.indd 6

20/08/14 17:51


Noce di Grenoble. Dai Sapore al sapore.

UNICA, come la terra di produzione francese da cui proviene. NUTRIENTE, fonte di energia e ideale come snack. BUONA, dal gusto intenso, ideale protagonista delle tue ricette. NOIX DE GRENOBLE. DAI SAPORE AL SAPORE.

NdG_BtoC_Cucinare_Bene.indd 1

30/07/14 13:26


compero&cucino a ottobre

zucca o cocuzza

sapore e colore intenso

Si chiama zucca al nord e cocuzza al sud, disponibile in moltissime varietà, diverse per forma -allungata, tondeggiante, schiacciata etc- e per colore, della scorza verde o arancione, e della polpa, che va dall'arancio intenso al giallo, fino al bianco. ●Originaria dell'America Centrale, i semi più antichi sono stati ritrovati in Messico, intorno al 7000-6000 a.C, è uno degli ortaggi, insieme a patate e pomodori, a essere stati importati dopo la scoperta dell'America. ●Si raccoglie a fine estate e ha il vantaggio di conservarsi anche fino alla fine dell'inverno, anche se, secondo tradizione, le zucche andrebbero consumate entro Carnevale. Il suo uso, un tempo molto più diffuso, è concentrato soprattutto in Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Sicilia.

PROPRIETÀ

Ricca di vitamine e sali minerali, sembra sia efficace nel controllo del metabolismo degli zuccheri. I semi, essiccati, concorrono alla prevenzione dei disturbi dell'apparato urinario. L'olio che se ne ricava aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo.

IL FORMAGGIO STELVIO DOP TESTIMONIAL DI QUALITÀ

L’Alto Adige è terra di eccellenze agroalimentari, frutto di tradizioni secolari, certificate dai marchi europei Dop e Igp che ne attestano la produzione rigorosamente controllata e l’alta qualità. ●Tre prodotti di punta dell’Alto Adige, il Formaggio Stelvio Dop, la Mela Alto Adige Igp e lo Speck Alto Adige Igp, sono stati scelti come testimonial della campagna triennale “Dall’Alto Adige. Garantito – Qualità e origine certificate”, rivolta a Italia, Germania, Austria e Repubblica Ceca. ●L’iniziativa è realizzata dai relativi consorzi, con il sostegno dell’Unione europea e dello Stato italiano. Il Formaggio Stelvio, (Dop nel 2007), è prodotto secondo un rigido disciplinare, che stabilisce l’alimentazione delle mucche, la lavorazione del latte fresco entro 48 ore dalla mungitura, la stagionatura di almeno 62 giorni secondo i metodi tradizionali. Il risultato è un formaggio dalla pasta cremosa e compatta, di colore giallo paglierino e crosta di color grano paglia, e dal sapore dolce, pieno e deciso. Ogni forma riporta il contrassegno con le indicazioni del produttore, che ne garantisce la tracciabilità.

ALL'ACQUISTO

Deve risultare soda e ben matura, battuta con le nocche sulla scorza deve emettere un suono sordo; il picciolo deve essere ben attaccato. Non deve presentare ammaccature o tagli. Se si acquista a pezzi, la polpa non deve essere asciutta o disidratata e i semi, mescolati ai filamenti, devono presentarsi umidi e vischiosi.

LA CONSERVAZIONE

Intera si conserva alcuni mesi riposta in un luogo asciutto e lontano da fonti di luce; si consiglia di lasciarla prima asciugare bene 10 giorni al sole, avendo cura di ritirarla alla sera per evitare che prenda l'umidità della notte. Tagliata a pezzi, con o senza scorza, semi e filamenti, deve essere riposta in frigorifero avvolta in carta trasparente da cucina. È possibile anche surgelarla una volta cotta o, comunque, previa sbollentatura.

VERZA IL CAVOLO DI MILANO (O DI SAVOIA) Imponente nella forma, croccante appena sbollentata o piacevolmente morbida dopo una lunga cottura, è un cavolo dal sapore delicato ma caratteristico a un tempo, adatto a essere gustato come contorno o in preparazioni più robuste, spesso in accompagnamento con la carne. ●Al momento dell'acquisto le foglie devono essere di colore brillante e il cespo apparire chiuso e compatto. ●Si conserva a lungo, dopo la raccolta, se riposta in un luogo fresco.

TANTE VARIETÀ

Tutte le varietà sono originarie delle regioni costiere del Mediterraneo e dell'Atlantico; la prima ad essere raccolta è la Precocissima d'Asti.

8 4CUB10 08 09 TABELLONE.indd 8

25/08/14 13:06


Ancora da gustare

Oggi al mercato

Vi proponiamo anche

Pomodori, peperoni, insalate, cipolle, fagioli, fagiolini, sedano, prugne, pesche nettarine, fichi, frutti di bosco.

Broccoli, cavoli, zucca, rape, finocchi, patate, funghi, cedro, nocciole, uva bianca, nera, rosata, mele, pere, cachi, melagrane.

Triglie, semolino in farina e già pronto, piadine, quartirolo.

seppie: la giusta consistenza con il freddo Di questi molluschi si utilizzano il corpo, la testa, le uova premature, l'inchiostro; si puliscono meglio, se vengono prima riposte qualche ora in frigorifero, in modo che le carni si induriscano. ●Deperiscono molto facilmente, prendendo un forte odore di zolfo, per questo vanno consumate velocemente e/o conservate a 0° fino al momento di cucinarle. ●Si consiglia di surgelare quelle acquistate fresche prima di utilizzarle, soprattutto se si tratta di esemplari adulti; infatti questo procedimento permette una frollatura delle carni che le rende più tenere, soprattutto se sono nostrane e destinate alla griglia o al forno. ●Hanno carni magre, un basso contenuto di colesterolo e proteine di alto valore biologico. Benché l'apporto calorico sia contenuto, è interessante il potere saziante.

CACHI O KAKI GUSTO POLPOSO

Raccolto ancora acerbo da alberi che hanno anche un impiego ornamentale, completa il suo processo di maturazione sistemato su un vassoio di cartone o in cassette senza la diretta esposizione alla luce. ●Si raccoglie in ottobre e novembre e si gusta fino a dicembre inoltrato. ●Si dice sia un frutto ecologico perché la pianta è in grado di vegetare e produrre anche in assenza di trattamenti antiparassitari.

NEL DOLCE E NEL SALATO

Torte, bavaresi, confetture, gelati e sorbetti, ma anche a spicchi, crudo o appena cotto, con formaggi e carni di maiale.

DAL MEDITERRANEO E DALL'ATLANTICO

Quelle mediterranee si acquistano solitamente fresche; hanno caratteristiche organolettiche e gustative superiori e carni consistenti, che richiedono un po' di frollatura. ●Al momento dell'acquisto devono essere integre, ricoperte di inchiostro, con pelle molto lucida marrone sul dorso e bianca sulla pancia. ●Quelle oceaniche, invece, sono vendute decongelate, sono più grandi e di colore bianco, sono meno saporite, ma hanno carni più tenere e un prezzo più contenuto.

L'INCHIOSTRO NERO

Racchiuso in una sacca, è composto per lo più da muco e deve il suo colore soprattutto alla melanina. ●Usato in passato per la scrittura, trova oggi impiego in molte preparazioni regionali. Una volta ricavato, va conservato in frigorifero. ●Si trova anche già estratto, pronto all'uso, e venduto in bustine al supermercato, nel reparto frigorifero.

uva da tavola, non solo buona

Da fine agosto a fine anno, è disponibile in molte varietà, che si distinguono per colore (bianca, rossa, rosata e nera), per grandezza dei chicchi e per concentrazione zuccherina della polpa. ●Le varietà prive di semi sono sempre più apprezzate dal consumatore. ●La varietà Italia, tra le più vendute, è una cultivar ottenuta nel 1911 incrociando la Bicane e la Moscato d'Amburgo: ha chicchi bianchi, grossi, polposi e zuccherini. ●La rosata, che per molto tempo è stata utilizzata dall'industria enologica, trova da tempo largo spazio sia come frutta da tavola sia in ricette sfiziose.

I BENEFICI DI SEMI E CHICCHI ➜Dai vinaccioli, i semi dell'uva, si

ricava l'omonimo olio, ricco di acidi grassi benefici per la salute; va usato a crudo. ➜L'ampeloterapia, sempre più diffusa, consiste nel mangiare solo uva, meglio se appena colta, per 2-3 giorni (massimo 1 settimana), un cura molto disintossicante e ringiovanente, da fare sotto controllo medico. ➜Pur essendo un frutto zuccherino ha un basso potere saziante.

CONDIVIDI LE TUE “CREAZIONI” IN CUCINA

Anche la cucina di casa diventa “social”. ●L’idea è nata all’estero (Olanda), ma si sta diffondendo sempre più anche in Italia. ●Registrandosi sul sito www.cucinaecondividi. it, si può o condividere ciò che si è cucinato con chi abita nei dintorni oppure, se non si ha voglia o tempo di mettersi ai fornelli, usufruire dei piatti offerti dagli altri utenti. Il tutto pagando un prezzo concordato direttamente tra il cuoco e l’acquirente, senza costi aggiuntivi per l’intermediazione del sito.

9 4CUB10 08 09 TABELLONE.indd 9

25/08/14 13:06


}

compero&cucino cucino

funghi al mercato e nel bosco

È

REGOLE ➜ Si possono raccogliere funghi solo dall’alba al tramonto e solo manualmente. ➜ Si possono raccogliere solo 3 chili pro capite. ➜ È obbligatorio pulirli, sia pure sommariamente, sul luogo di raccolta. ➜ È possibile farli controllare dalle autorità predisposte a questo servizio, solitamente gratuito, che cambiano da regione a regione; in alcuni casi se ne occupa la Polizia Locale, in altri la Asl, l’Ispettorato Micologico, il Centro Antiveleni o, a Milano, l’Ortomercato. Si deve essere muniti di patente o tesserino, rilasciati a pagamento e di durata variabile (stagionale, giornaliera o settimanale). EQUIPAGGIAMENTO ➜ Scarponi per non scivolare, pantaloni lunghi o calzettoni di lana, giacca o camicia colorata (nel caso fosse necessario che qualcuno vi venisse a cercare). ➜ Manuale per identificarli. ➜ Coltellino, per tagliarli alla base senza intaccare la radice, pennello per pulirli sul luogo di raccolta, bastone. ➜ Contenitori rigidi e forati per il trasporto dei funghi, in modo che non si rovinino e le spore possano disperdersi sul terreno per nuovi esemplari.

*

Se non si è esperti, è sempre meglio andare per funghi in compagnia di una persona competente.

La conservazione del porcino I funghi vanno puliti, tagliati a fettine sottili nel senso dell’altezza e riposti al sole, su un vassoio e non sovrapposti, finché si sono disidratati e seccati; si ripongono quindi in vasi di vetro ben chiusi.

La raccolta Sono da raccogliere esemplari sani, mentre vanno evitati quelli vecchi, molto piccoli, strappati o mangiucchiati da animali. Non si devono bastonare quelli non commestibili, non raccogliere funghi in aree sospette o ad alto inquinamento, non regalarli se non si è certi della loro commestibilità, non eccedere con le quantità perché possono risultare di difficile digestione.

ALL’ACQUISTO

Gli esemplari devono apparire integri, privi di ammaccature, parti rovinate, troppo bagnati o molli. ●Quelli spontanei, che non differiscono, per contenuto organolettico, in modo significativo da quelli coltivati, hanno tuttavia un aroma e un sapore più intensi. Presso gli ambulanti Per acquistare funghi in qualche banchetto improvvisato sulla strada, si deve verificare che il rivenditore abbia il cartellino di avvenuto controllo sanitario da parte delle autorità competenti, altrimenti è meglio non fidarsi.

ATTENZIONE

fondamentale conoscere le tipologie di funghi commestibili, perché, tra i prelibati frutti del bosco, ce ne sono molti che non sono buone da mangiare, altri che sono molto velenosi; per questo si consiglia di seguire prima un piccolo corso per conoscere le varietà e di portare sempre con sé un libro-guida con le tipologie edibili illustrate.

DALLA TARDA ESTATE ALL’AUTUNNO INOLTRATO È TEMPO DI PORCINI, FINFERLI, CHIODINI, OVOLI, PIOPPARELLI, MAZZE DI TAMBURO: SONO TRA I FUNGHI PIÙ FACILI DA ACQUISTARE, MA SI POSSONO ANCHE RACCOGLIERE, PURCHÉ CON LE DOVUTE CAUTELE.

Da sapere Vanno consumati sempre previa cottura, solo ovoli, porcini e champignon possono essere consumati anche crudi.  Quelli raccolti vanno consumati in giornata oppure essiccati per la conservazione o cucinati e poi, volendo, anche surgelati.

Proprietà organolettiche Pur essendo una buona fonte di potassio e di altri oligoelementi, i funghi possono contenere sostanze chimiche, come le nitrosamine, e metalli pesanti come cadmio e piombo, che possono rivelarsi dannosi per la salute. Per questo è vivamente sconsigliato mangiarli da parte di bambini, donne in gravidanza, anziani, soggetti affetti da patologie all’apparato gastrico, urinario e al pancreas, e infine da parte di persone intolleranti.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito www.fungocenter.it

10 4CUB10 10 12 FUNGHI.indd 10

25/08/14 13:16


tagliolini in fricassea Facile

Preparazione 15 min.

Ingredienti per 4 ●tagliolini freschi all’uovo 350 g ●porcini 400 g ●olio di oliva 60 ml ●aglio 2 spicchi ●mentuccia 1 rametto ●nepitella 1 rametto ●limone (solo succo) ½ ●tuorli 2-3 ●brodo anche vegetale 100 ml ●sale fino e pepe ●sale grosso 35 g

Cottura 15 min.

1. Asportate ai funghi la terra rimasta aderente, lavateli accuratamente e tamponateli con un telo, tagliateli a fette sottili. ●Sbucciate l’aglio e lavate la mentuccia. ●Versate l’olio in una padella, aggiungete l’aglio e la nepitella, lasciate insaporire. ●Aggiungete i funghi preparati, mescolate, salate e pepate, lasciate cuocere a fuoco dolce, mescolateli più volte e aggiungete qualche cucchiaio di brodo quando necessario (15 minuti). ●Eliminate l’aglio e la mentuccia.

●Portate, intanto, a bollore, in una pentola, 3,5 litri di acqua con il sale grosso.

2. Emulsionate in una ciotola i tuorli con il succo

del limone. Tuffate i tagliolini, cuoceteli 3-4 minuti come indicato sulla confezione, scolateli nella padella dei funghi, mescolate. ●Versate le uova e amalgamate rapidamente fino a quando i tuorli avranno preso consistenza. ●Servite in piatti individuali. ●

Primo piatto calorie

507 4,00 a porz.

11 4CUB10 10 12 FUNGHI.indd 11

25/08/14 13:17


compero&cucino

Contorno calorie

122 a4,20 porz.

CARPACCIO SAPORITO

funghi

alle acciughe e basilico Facile

Preparazione 15 min.

Ingredienti per 4 ●funghi porcini piccoli 500 g ●acciughe sott’olio 3 ●limone 1 ●aglio 1 spicchio ●basilico fresco ●olio di oliva 30 ml ●pangrattato 30 g ●sale fino e pepe

Cottura 15 min.

1. Pulite i funghi asportando la parte terrosa an-

cora presente. ●Lavateli rapidamente e tamponateli con un telo delicatamente. ●Tagliateli a metà. ●Sbucciate l’aglio e pulite il basilico con carta da cucina inumidita. ●Tritateli e amalgamateli al pangrattato, aggiungete un pizzico di sale e una spolverata di pepe, mescolate. ●Accendete il forno a 190°. ●Ungete con un filo d’olio una pirofila che possa

Mondate i funghi come indicato nella ricetta a lato, affettateli sottilmente sistemateli su un capace vassoio, conditeli come indicato, cospargete con pangrattato tostato in padella con le acciughe e scaglie di Grana Padano.

andare in tavola a fine cottura. Condite i funghi con l’olio rimasto e trasferiteli nella pirofila, sistemandoli possibilmente in un solo strato. ●Cospargeteli con il trito preparato. ●

2. Infornate circa 15 minuti; devono diventare teneri. ●Spremete intanto il succo di limone, filtratelo, mescolatelo alle acciughe scolate e sminuzzate. ●Prelevate la preparazione dal forno, cospargete la superficie con il condimento preparato e servite.

12 4CUB10 10 12 FUNGHI.indd 12

25/08/14 13:17


Per creare un capolavoro.

stampo per hamburger ø 10 cm PRESTO art. 420585 SHOP

www.tescoma.it

CUCINARE BENE_ottobre.indd 1

Hamburger buoni e sani, fatti in casa con la carne macinata che preferisci, magari aromatizzata a piacere... tutti con la stessa forma e dimensione? Facile, con questo piccolo utensile: bastano pochi gesti per avere tante polpette di carne pressata perfettamente tonde, pronte da cuocere e da gustare.

31/07/14 10.10


compero&cucino

uva

torta soffice con Facile E in anticipo Preparazione 40 min.

Cottura 40 min.

Ingredienti per 8 ●farina 80 g ●mandorle 80 g ●zucchero semolato 200 g ●uova 6 ●uva mista (bianca, nera e rosata senza semi) 300 g

●Sminuzzate le mandorle con un robot da cucina insieme a 1 cucchiaio di farina. ●Versate la farina in una ciotola, unite la farina rimasta e il lievito. ●Rompete le uova dividendole in 2 ciotole, montate gli albumi a neve ferma con il sale fino. Montate i tuorli con la zucchero fino a renderli gonfi e spumosi, incorporate il burro fuso intiepidito facendolo cadere a filo.

1

Aggiungete metà uva, pulita, e incorporate, poco alla volta, gli albumi, dal basso verso l’alto per rendere soffice la preparazione. Se l’uva avesse i semi, tagliate gli acini a metà e asportateli con un coltellino appuntito; tagliate comunque a metà gli acini grossi.

Accendete il forno a 180°. Imburrate e infarinate una teglia da 24 cm di diametro. ● ●

burro 80 g lievito ½ bustina ●sale fino ●

TOPPING GOLOSO

Al posto della frutta brinata potete decorare il dolce con topping pronto al caramello, al cioccolato o alla fragola ed eventualmente prima decorare la superficie del dolce con ciuffi di panna montata al momento, anche senza zucchero.

Per la decorazione ●zucchero semolato 150 g ●albume 1

●Versate il composto preparato e infornate circa 40 minuti; controllate con uno stecchino la cottura prima di sfornare. Aggiungete ancora dell’uva sulla superficie perché rimanga visibile, anche se gonfiando in parte verrà coperta. ●Emulsionate intanto l’albume rimasto in un piatto fondo per renderlo liquido, versate lo zucchero semolato in un secondo piatto. ●Lavate l’uva rimasta, tamponatela con carta assorbente da cucina.

1

2

2

Prelevate gli acini, immergeteli nell’albume e rotolateli nello zucchero, trasferiteli, man mano, ad asciugare su un foglio di carta forno.

●Sfornate il dolce, sformatelo su una gratella e lasciatelo raffreddare. ●Coprite la superficie con gli acini d’uva brinati preparati. ●Servite.

14 4CUB10 14 22 CUCINARE IN.indd 14

25/08/14 13:27


Dolce calorie

â‚Ź

411 a0,70 porz.

Servite con un Moscato rosa, come il Rosenkavalier il vino di Ritterhof.

15 4CUB10 14 22 CUCINARE IN.indd 15

25/08/14 13:27


compero&cucino Primo piatto calorie

524 0,60 a porz.

cellentani con Facile

uva rosata

Preparazione 15 min.

Ingredienti per 4 ●cellentani 350 g ●cipolla 1 ●bacon 80 g ●uva rosata 80 g ●limone 1 (solo scorza) ●vino bianco 50 ml ●olio di oliva 40 ml ●sale grosso 35 g

Cottura 10 min.

● Portate a bollore, in una pentola, almeno 3,5 litri di acqua con il sale grosso. ●Sbucciate, intanto, la cipolla, tritatela finemente. ●Riducete il bacon a dadini dopo aver eliminato la cotenna presente. ●Lavate l’uva, raccogliete gli acini, tagliateli a metà ed eliminate i semini interni. ●Lavate e asciugate il limone, grattugiate la scorza. ●Tuffate la pasta nell’acqua in ebollizione, mescolate e portate a cottura 10 minuti o quanto indicato sulla confezione. ●Versate, intanto, l’olio in una casseruola con la cipolla,

mescolate e fate appassire 2 minuti con 2 cucchiai di acqua. ●Unite il bacon, fatelo rosolare mescolando.

1

1

Bagnate con il vino, lasciate sfumare, quindi aggiungete gli acini d’uva e lasciate insaporire 2-3 minuti.

Scolate la pasta in una ciotola da portata, irroratela con il condimento e cospargetela con la scorza del limone; servite. A piacere potete aggiungere un cucchiaio di pinoli.

16 4CUB10 14 22 CUCINARE IN.indd 16

25/08/14 13:27


faraona arrosto con salsa di

cachi

Facile

Preparazione 20 min.

Ingredienti per 4 ●faraona 1 ( 1 chilo) ●pancetta tesa 100 g ●salvia fresca 1-2 rametti ●aglio 1 spicchio ●olio di oliva 40 ml ●sale fino e pepe ●vino bianco secco 100 ml ●cachi 2-3 ●limone ½ (solo succo)

Cottura 50 min.

●Eliminate alla faraona le piumette ancora presenti passandole sulla fiamma. ●Tagliatela a pezzi e lavateli sotto l’acqua corrente, tamponateli con carta assorbente da cucina.

1

Avvolgete i pezzi con la pancetta inserendo tra la carne e la pancetta una fogliolina di salvia.

●Fissate con uno stecchino o avvolgete con del filo da cucina. ●Versate l’olio in una casseruola che la contenga comodamente.

●Aggiungete l’aglio e lasciate che prenda colore, eliminatelo. ●Disponete la carne e lasciate rosolare, rigirandola da tutte le parti, ●Bagnate con il vino, lasciate stumare, coprite e proseguite la cottura ancora 50 minuti, bagnate, se necessario, con del brodo, anche vegetale, caldo; salate e pepate. ●Sbucciate i cachi, frullate la polpa con il succo filtrato del limone, riducendola in crema liscia e omogenea. ●Togliete la faraona dal fuoco e servitela accompagnandola con la crema di cachi.

1

IDEA CONTORNO

Patate arrosto, carciofi in umido, verza in padella.

Secondo piatto calorie

620 2,00 a porz.

17 4CUB10 14 22 CUCINARE IN.indd 17

25/08/14 13:27


compero&cucino

Conserva

Confettura di zucca

calorie

x 100 g

totali

213 2,00

Sciogliete a fuoco dolcissimo 1 chilo di zucchero con 50 ml di acqua fino a ottenere uno sciroppo. Aggiungete 1 chilo di polpa di zucca a dadini non grossi, 2 limoni sbucciati al vivo e sminuzzati e il succo di 2 arance. Cuocete fino a quando i pezzi della zucca risulteranno spappolati. Passate la preparazione al setaccio, raccogliendo la polpa di zucca e facendo scolare bene il liquido sciropposo. Rimettete sul fuoco il succo e lasciate restringere fino a ottenere uno sciroppo vischioso, rimettete i pezzi di zucca e cuocete ancora 5 minuti. Scolate e invasate. Chiudete ermeticamente e fate raffreddare capovolti e coperti. Conservate al fresco.

torta farcita di

zucca

Facile E in anticipo Preparazione 20 min.

Ingredienti per 8 ●polpa di zucca 500 g ●zucchero 300 g ●limone 1 solo scorza ●farina 400 g ●bicarbonato 3 g

Riposo 40 min.

Cottura 100 min.

uova 2 ●vino bianco dolce 100 ml ●olio di oliva 100 ml ●confettura di zucca 150 g ●arancia 1 ●zucchero di canna 40 g ●

●Versate 150 g di zucchero in una pentola con la scorza, lavata, del limone, insieme a 2-3 cucchiai di acqua, lasciate sciogliere a fuoco dolce, mescolando. ●Aggiungete la zucca a dadini e lasciate sobbollire a fuoco dolce fino a quando sarà disfatta, 90 minuti. ●Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare, filtrate la preparazione per eliminare eventuali filamenti.

1

Trasferitela in una ciotola, unite la farina setacciata, poca alla volta, lo zucchero rimasto e le uova.

Incorporate il vino a filo e amalgamate l’olio. Lasciate riposare il composto almeno 40 minuti: deve risultare abbastanza sostenuto. ●Riprendete l’impasto, dividetelo in due parti. ●Versatene una parte in uno stampo foderato con carta forno, bagnata e strizzata. ● ●

● ●

1

2

Livellatelo bene con una paletta. Accendete il forno a 170°.

2

Spalmate la confettura di zucca in uno strato abbastanza generoso.

●Coprite con uno strato di impasto di zucca e infornate circa 50 minuti o comunque fino a doratura. ●Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella. ●Tagliate, intanto, l’arancia, lavata, a fettine sottili, versatele in una padella con lo zucchero di canna e 1-2 cucchiai di acqua. ●Fatele caramellare 5 minuti, rigirate le fette con una forchetta. ●Scolatele e trasferitele sulla superficie del dolce sovrapponendole leggermente. ●Lasciate raffreddare completamente. ●Servite.

18 4CUB10 14 22 CUCINARE IN.indd 18

25/08/14 13:28


Dolce calorie

518 a0,40 porz.

19 4CUB10 14 22 CUCINARE IN.indd 19

25/08/14 13:29


compero&cucino

Secondo piatto calorie

323 a1,10 porz.

Contorno calorie

207 0,60 a porz.

20 4CUB10 14 22 CUCINARE IN.indd 20

25/08/14 13:29


la

verza

ripiena di trita mista Facile E in anticipo Preparazione 15 min.

Cottura 40 min.

Ingredienti per 6 ●verza 1 (1 chilo) ●carne trita di manzo e maiale 400 g ●pane a cassetta 3 fette ●brodo vegetale 100 ml ●uovo 1 ●Grana Padano 50 g ●scamorza affumicata 70 g ●olio di oliva 30 ml ●burro 30 g ●sale fino e pepe

●Asportate le foglie esterne sciupate alla verza, incidete a croce la base, sciacquate sotto l’acqua corrente e tuffate la verza in abbondante acqua bollente salata, 10 minuti circa. ●Scolatela e lasciatela raffreddare. ●Eliminate la crosta al pane a cassetta e ammorbiditelo con il brodo caldo. ●Mescolate, in una ciotola, la carne tritata con il pane, scolato e strizzato, il Grana grattugiato e l’uovo, insaporite con sale e pepe. ●Aggiungete la scamorza a dadini. ●Riprendete la verza e aprite delicatamente le foglie fino al centro.

1

Disponete 1 cucchiaio di impasto su una foglia e avvolgetela richiudendola verso il cuore, procedete fino a esaurire l’impasto; farcite man mano solo alcune foglie, lasciandone altre intere ripiegate a copertura.

●Pennellate gli involtini con pochissimo olio, procedete fino a completamento della farcitura. Le foglie esterne devono rimanere intere e richiudere interamente la preparazione. ●Accendete il forno a 180°. ●Trasferite la preparazione in una teglia che possa andare anche in tavola, unta di olio. ●Distribuite sulla superficie della preparazione il burro a tocchetti. ●Infornate circa 30 minuti. Deve risultare tenera. ●Sfornate e servite, prelevando gli involtini e servendoli su foglie lisce.

1

IDEA SAPORITA Completate la preparazione con verzini grigliati e tagliati a rondelle.

1

in padella con cipolla Facile ❄

congelare

Preparazione 10 min.

Ingredienti per 4 ●verza 1 (1 chilo) ●olio di oliva 30 ml ●burro 20 g ●cipolla 1 ●Grana Padano 50 g ●sale grosso 20 g ●sale fino e pepe

E in anticipo Cottura 15 min. ●Asportate le foglie sciupate alla verza, prelevate le foglie e lavatele singolarmente sotto l’acqua corrente, sgrondatele. ●Sbucciate e tritate la cipolla. ●Portate a bollore in una pentola almeno 4 litri di acqua con 20 g di sale grosso. ●Tuffate le foglie e lessatele rapidamente 4-5 minuti, poche alla volta, scolatele. ●Strizzatele e tagliatele grossolanamente.

1

Versate, intanto, olio e burro in una larga padella, fate appassire la cipolla 2 minuti prima di aggiungere le verze, mescolate per amalgamare, salate e pepate, cuocete 10 minuti; devono risultare tenere.

Grattugiate il Grana a scaglie con una mandolina. Togliete dal fuoco, trasferite su un piatto da portata e cospargete con il Grana a scaglie. ●Servite subito. ● ●

21 4CUB10 14 22 CUCINARE IN.indd 21

25/08/14 13:29


compero&cucino

seppie

le

Secondo piatto calorie

406 3,30 a porz.

1 Secondo piatto calorie

288 a1,50 porz.

1

ripiene Media Preparazione 20 min. Cottura 20 min.

Ingredienti per 4 ●seppie 4 (scegliete esemplari di circa 10-12 cm per evitare che risultino “tigliosi” in cottura) ●cipolla 1 ●aglio 1 spicchio ●capperi 1 cucchiaio ●pangrattato 120 g ●prezzemolo 1-2 rametti ●pecorino grattugiato 50 g ●acciuga sott’olio 1-2 ●olio extravergine di oliva 40 ml ●vino bianco secco 50 ml ●sale e pepe

stufate Media E

in anticipo

Preparazione 20 min.

Pulite le seppie prelevando, senza romperlo, il sacchetto dell’inchiostro e la conchiglia interna (osso). ●Lavateli accuratamente sotto l’acqua corrente e stendeteli su carta assorbente da cucina. ●Eliminate anche la testa e i tentacoli, sminuzzateli ●Sbucciate la cipolla, lavate e sgrondate il prezzemolo. ●Tritate tutto finemente con un robot da cucina. ●

1

Incorporateli agli ingredienti tritati, insieme ai capperi e al trito dei tentacoli, amalgamate anche il pangrattato, quanto ne serve per ottenere un composto comunque legato, ma non duro.

Salate leggermente. Riempite le seppie, senza esagerare, e chiudetele con uno stecchino o con del filo da cucina. ●Versate l’olio in una casseruola, con l’aglio sbucciato e i filetti d’acciuga, fate sciogliere. ●Unite le seppie, fate insaporire, bagnate con il vino, fate evaporare, cuocete 20 minuti, salate e pepate. ●Servite. Potete unire in cottura l’inchiostro o usarlo per preparare un risotto. ● ●

Cottura 61 min.

Ingredienti per 4 ●seppie pulite 800 g ●patate 600 g ●carciofi 2-3 ●aglio 2 spicchi ●prezzemolo 2 rametti ●basilico 1 rametto ●limone ½ ●vino bianco secco 100 ml ●olio extravergine di oliva 50 ml ●sale e pepe ●Lavate e sgrondate il prezzemolo, sbucciate e tritate l’aglio. ●Lavate le seppie, riducetele a tocchetti (anelli a metà ). ●Sbucciate le patate e tagliatele a tocchetti. ●Pulite i carciofi, eliminate foglie esterne, torsolo, spine e barbe interne. ●Trasaferitele in una ciotola con acqua e succo di limone per non farli annerire. ●Versate l’olio in una casseruola, unite il trito di aglio e prezzemolo, fate insaporire 1 minuto.

1

Unite le seppie, mescolate, bagnate con il vino, fate evaporare, lasciate cuocere 10 minuti.

Unite le patate, salate, pepate, cuocete 30 minuti. Aggiungete quindi i carciofi a spicchi e portate a termine la cottura ancora 20 minuti; devono risultare tenere anche le patate e i carciofi. ●Regolate di sale se necessario. ●Servite. ● ●

22 4CUB10 14 22 CUCINARE IN.indd 22

25/08/14 13:30


SCUOLA DI CUCINA per i principianti

Petto di pollo piccante È UNA PREPARAZIONE DAVVERO SEMPLICE, ECONOMICA E VELOCE, MA DI GRANDE RESA, E PIACE SICURAMENTE A TUTTI.

1

2

Contorni ideali

SE LE PREFERITE AL FORNO

Riscaldate il forno a 200°. Lavate accuratamente 4 grosse patate e trasferitele nel forno 10 minuti; non rivestitele con un foglio di alluminio perché la cottura sarebbe al vapore più che al forno. Punzecchiate la pelle in più punti con una forchetta e proseguite ancora la cottura 30-35 minuti; devono diventare tenere anche nel mezzo. TRUCCO: Pungendo le patate si evita che il vapore che si accumula all’interno spacchi la patata.

Facile

Preparazione 10 min. Cottura 20 min.

Ingredienti per 4 ●petti di pollo 2 ●rosmarino 2 rametti ●aglio 1-2 spicchi ●paprica 1-2 spolverate ●limone 1 ●olio extravergine di oliva 40 ml ●sale fino e pepe ●

Spremete il succo del limone.

1

Tagliate a metà, in orizzontale, i petti di pollo con un coltello affilato, su un tagliere.

●Lavateli e tamponateli con carta assorbente da cucina. ●Irrorateli con un filo di olio da tutte le parti. Potete usare un pennello da cucina. ●Raccogliete in una ciotola il sale con il pepe, aggiungete il rosmarino, pulito e tritato, l’aglio, sbucciato e sminuzzato, e cospargete interamente il pollo. ●Spolverizzate con la paprica.

2

Adagiate i petti di pollo su una piastra per calda.

Cuocete circa 10 minuti. Potete utilizzare anche una normale padella o cuocere direttamente sotto il grill. ●Girate i petti di pollo con due palette e proseguite la cottura ancora circa 10 minuti, dovranno risultare ben dorati. ●Irrorateli con il succo del limone 1 minuto prima di toglierli dal fuoco; deve evaporare. ●Serviteli subito, ben caldi. Accompagnate con patatine novelle cotte in padella 30 minuti, insaporite con sale, pepe e rosmarino tritato. ●

Sfornate e servite direttamente in tavola praticando un taglio a croce alla buccia in superficie.

RADICCHIO GRIGLIATO

Tagliate 2 cespi di radicchio trevisano a metà, asportate le foglie sciupate, lavateli e sgrondateli. Disponeteli sulla griglia ben calda, pennellati con olio di oliva, salate, cuocete circa 5 minuti dalle due parti.

FAGIOLI ALL’UCCELLETTO

Scolate 2 scatole di fagioli cannellini e lavateli, sgocciolateli. Fate rosolare 1 spicchio d’aglio in 3 cucchiai di olio d’oliva, aggiungete 1 cucchiaio di santoreggia tritata e pepe, mescolate 3 minuti. Unite i fagioli e 1 scatola di polpa di pomodoro, lasciate cuocere circa 10-12 minuti per amalgamare i sapori.

24 4CUB10 24 25 PRINCIPIANTI.indd 24

25/08/14 13:29


POTETE PREPARARE COSÌ ANCHE LE BRACIOLE DI MAIALE O I CLASSICI GALLETTI

Secondo piatto calorie

304 a1,85 porz.

il vino

Servite con un rosso veneto, come il Merlot.

25 4CUB10 24 25 PRINCIPIANTI.indd 25

25/08/14 13:29


Untitled-1.indd 1

14/07/14 09:44


SCUOLA DI CUCINA cuocere

A tutto Vapore CUOCERE IL CIBO CON QUESTO METODO, OLTRE A ESSERE PRATICO, GARANTISCE LA CONSERVAZIONI DI TUTTE LE SOSTANZE NUTRITIVE E IL MANTENIMENTO DEL SAPORE.

I

l calore viene trasmesso al cibo attraverso il vapore e non si ha quindi lo scambio dei succhi, come avviene nelle altre cotture, il cibo viene inumidito ma non cede i suoi nutrienti e conserva quindi tutti i sali minerali e le vitamine.

Da sapere Anche le uova possono essere cotte a vapore; considerate però tempi più lunghi, 22 minuti per le uova sode, 20 per le barzotte e 10-12 per le uova à la coque.

GLI ATTREZZI GIUSTI

CESTELLO DI ACCIAIO E DI BAMBÙ PENTOLA PER LA COTTURA A VAPORE PENTOLA A PRESSIONE; (I

TEMPI SI RIDUCONO DI

1/3)

VAPORIERA ANCHE AL MICROONDE

CESTELLO

Sistemate sul cestello verdure, pasta fresca ripiena ma anche pesce e cozze, carne come il pollo, ma potete cuocere anche budini e sformati di verdura. Attenzione: non cuocete le preparazioni tipo créme caramel, che preferisce la cottura a bagnomaria al troppo calore del vapore che non la renderebbe “setosa”. Nell’utilizzo della vaporiera, potendo cucinare a più piani e quindi diverse preparazioni, sistematele in modo che non si tocchino fra di loro per evitare una “contaminazione” del sapore.

MICROONDE FORNO

È indicata soprattutto per i dolci e sformati che andranno sempre appoggiati in una teglia piena a metà di acqua, che non dovrà mai bagnare la preparazione, e coperti; per un budino potete considerare la cottura a 180° 60 minuti.

PENTOLA A PRESSIONE

Si abbinano in questo caso l’effetto vapore, con l’utilizzo del cestello, a quello della pressione. L’acqua non dovrà superare la base del cestello, e dal sibilo considerate sempre metà tempo di cottura; per esempio per delle verdure a tocchetti basteranno 15 minuti.

Utile l’apposito contenitore per l’acqua, con il cestello relativo dove appoggiare il cibo, ma andrà bene anche una ciotola con pellicola da cucina: il cibo cuocerà con il solo vapore emesso; per delle verdure a tocchetti, basteranno 3-4 minuti a 500-600 watt.

27 4CUB10 27 31 SCUOLA.indd 27

25/08/14 13:34


SCUOLA

cuocere a vapore

Secondo piatto calorie

â‚Ź

335 a2,70 porz.

28 4CUB10 27 31 SCUOLA.indd 28

25/08/14 13:35


Attenzione! Per dare più sapore agli alimenti, potete aggiungere all'acqua di cottura rametti di erbe aromatiche, succo di limone, vino bianco.

Tonno Con dadolaTa di Verdure Facile Preparazione 20 min. Cottura 60 min.

Servite con un bianco siciliano, come il Pantelleria, il vino anche frizzante.

1

Ingredienti per 4 ●trancio di tonno 500 g ●zucchine 2 ●cipolle rosse 2 ●cimette di cavolfiore 200 g ●carote piccole 2 ●olio di oliva extravergine 40 ml ●grani di pepe misto 1 cucchiaino ●coriandolo 2 rametti ●sale fino e pepe ●Lavate il pesce, tamponatelo e sistematelo intero nel cestello per la cottura a vapore, ●Sistemate i grani di pepe sulla superficie, premendoli leggermente. ●Procedete con la cottura a vapore, coperto, circa 40 minuti. ●Lavate, intanto, le zucchine, spuntatele; raschiate e spuntate anche le carote, riducete entrambe a dadini. ●Lavate le cimette di cavolfiore. ●Sbucciate le cipolle, tagliatele a spicchi,

1

Sistemate le verdure nel cestello per la cottura e vapore e cuocete circa 20 minuti, devono risultare tenere, salate.

●Prelevate le cipolle, trasferitele nel bicchiere del frullatore, aggiungete 1 rametto di coriandolo lavato, date velocità, salate e pepate. ●Unite a filo l’olio continuando a frullare gli ingredienti fino a ottenere una crema liscia; se necessario, aggiungete qualche cucchiaio di acqua calda o di panna da cucina. ●Prelevate il trancio di pesce, tagliatelo a fettine non sottili (circa 1 cm), cospargetelo con il coriandolo rimasto tritato, distribuite le verdure preparate, irrorate con la salsa alle cipolle. ●Accompagnate con altro olio extravergine a parte e sale per i commensali.

29 4CUB10 27 31 SCUOLA.indd 29

25/08/14 13:35


SCUOLA

cuocere a vapore

Budino allo zafferano Facile Preparazione 15 min. Cottura 30 min.

Ingredienti per 6 ●farina 140 g ●lievito 1 cucchiaino ●burro 120 g ●zucchero 120 g ●zafferano 2 bustine ●rum bianco ( o altro liquore) 20 ml ●uova 2 ●zucchero per il caramello 100 g ●burro e farina per lo stampo ●succo di limone 2 gocce

1

Fate ammorbidire il panetto di burro in una ciotola a temperatura ambiente. Lavorate il burro ammorbidito con una frusta elettrica, aggiungete lo zucchero e le uova incorporandole una alla volta. ●Unite la farina setacciata, poca alla volta, continuando a lavorare con la frusta, il lievito e il rum in cui avrete diluito lo zafferano, amalgamate bene gli ingredienti. ●Imburrate e infarinate uno stampo scannellato da budino, o stampini individuali. ● ●

1

Versate nello stampo la preparazione, coprite con carta d'alluminio, sigillandola intorno, e trasferite per la cottura a vapore nella casseruola adeguata.

Coprite e lasciate cuocere circa 30 minuti (12-15 con la pentola a pressione). Controllate la cottura prima di togliere dal fuoco. ●Lasciate raffreddare, quindi sformate su un piatto da portata; distaccate leggermente con un coltello il budino dallo stampo per facilitare l’operazione. ●Sciogliete lo zucchero semolato per il caramello in una casseruolina con 2 cucchiai d’acqua e il succo di limone, lasciate che prenda colore continuando a mescolare, appena comincerà ad addensare e dorare togliete dal fuoco. ●Versate il caramello ottenuto sulla preparazione, a filo, e servite. Servite con frutta di stagione. ● ●

LO ZAFFERANO: UNA SPEZIA PREZIOSA

Si ricava da un fiore dal delicato colore violaceo, il Crocus sativus, dai pistilli di un intenso colore aranciato e contenenti una sostanza oleosa aromatica. La raccolta, che si svolge tra la seconda metà di ottobre e i primi di novembre, viene fatta la mattina presto. Gli stimmi sono posti a essiccare e poi sono macinati, fino a ottenere la classica polverina, e confezionati. La raccolta e la lavorazione si svolgono rigorosamente a mano. Per ottenere 1 chilo di zafferano occorrono 150,000 fiori! Lo zafferano conferisce ai piatti un sapore e un colore inconfondibili.

30 4CUB10 27 31 SCUOLA.indd 30

25/08/14 13:35


Ancora piĂš goloso Provate il budino completamente rivestito di cioccolato fuso con panna liquida.

Dolce calorie

â‚Ź

406 0,60 a porz.

31 4CUB10 27 31 SCUOLA.indd 31

25/08/14 13:35


SALVATEMPO gusto sprint

Piadina

che passione! È IL SIMBOLO STESSO DELLA ROMAGNA. MA OGGI SI TROVA FACILMENTE IN COMMERCIO IN TUTTA ITALIA, GIÀ PRONTA. BASTA SCALDARLA E FARCIRLA COME SUGGERISCE LA FANTASIA.

Piatto unico calorie

404 a1,25 porz.

CON PUREA DI PISELLI Facile

Prep. 15 min.

Cott. 16 min.

Ingredienti per 4 ●piadine piccole 8 ●piselli surgelati 400 g ●menta 1 rametto ●aglio 1 spicchio ●pecorino 60 g ●pinoli 20 g ●olio di oliva 40 ml ●sale fino ●pepe nero in grani Antipasto

1. Lessate i piselli 10 minuti in una pentola di

acqua bollente salata; scolateli. ●Lavate, intanto, la menta, asciugatela. ●Sbucciate l’aglio. ●Frullate piselli, menta, aglio, 30 g di pecorino grattugiato, pinoli, olio, sale e pepe, fino a ottenere un composto cremoso. Potete tenere da parte dei piselli interi. ●Riducete il pecorino rimasto in scaglie.

2. Scaldate le piadine, una alla volta, in un padellino, 1 minuto per parte. ●Trasferitele, man mano, in piatti individuali, suddividetevi la crema di piselli. ● Cospargete la superficie con le scaglie di pecorino. Unite i piselli eventualmente tenuti da parte. ●Pepate in abbondanza e servite.

calorie

CON SPECK E FICHI Facile

Preparazione 10 min.

Ingredienti per 4 ●fichi verdi 6 ●timo 1 rametto ●mozzarella 125 g ●piadine piccole 12 ●Speck Alto Adige Igp a fettine 100 g ●pepe

405 a1,75 porz.

Cottura 5 min.

1. Pulite i fichi, tagliateli a fettine. ● ●

Riducete la mozzarella a dadini. Accendete il grill a 180°.

2. Suddividete i fichi, la mozzarella e le fettine di Speck arrotolate sulle piadine. ●Sistemate le piadine su una placca foderata con carta da forno, senza sovrapporle. ●Infornatele 5 minuti. ●Cospargete le piadine con timo e pepe. ●Servite.

32 4CUB10 32 38 PIADINE.indd 32

25/08/14 15:03


CON FRUTTA E VERDURA Facile

Prep. 25 min.

Cott. 8 min.

Ingredienti per 4 ●piade sfogliate 4 ● pompelmo rosa 1 ● carote 2 ●cipolla rossa ½ ● barbabietola al forno 1 ●misticanza 50 g ● pecorino 80 g ●olio di oliva 40 ml ● aceto balsamico 20 ml ●sale fino ● pepe in grani

1. Lavate frutta e verdura.

Sbucciate il pompelmo al vivo. Spuntate e raschiate le carote, tagliatele a rondelle. ●Sbucciate e affettate la cipolla. ●Spellate la barbabietola, tagliatela a pezzetti. ●Riunite frutta e verdura in una ciotola. ● Conditela con olio, aceto balsamico, sale e pepe. ● ●

2. Scaldate una padella e adagiate 1 piada, 1 minuto per lato. Sollevatela e avolgetela a cono. ● Lasciatela raffreddare, in modo che prenda la forma. ●Ripetete l’operazione con le altre piade. ● Suddividete la preparazione nei coni di piada. ●Cospargete con pecorino in scaglie e pepe. ●Servite.

Piatto unico calorie

L'azienda C.R.M. è da 40 anni leader sul mercato con i suoi prodotti, che rispettano la tradizione artigianale, mantenendo intatti qualità e sapori genuini, ma adottando metodi moderni e innovativi. Piadine e tigelle sono proposte nelle versioni più classiche, ma anche con olio extra vergine di oliva, biologiche, di grano grezzo, farro o kamut, povere di sodio e gluten-free, in diversi formati. Il prodotto che rende unica C.R.M. è la PIADA SFOGLIATA: extrasottile, è disponibile sia nella versione con strutto sia in quella con olio extra vergine di oliva.

376 a1,10 porz.

33 4CUB10 32 38 PIADINE.indd 33

25/08/14 15:03


SALVATEMPO

gusto sprint

Piadina che passione! CON TREVIGIANA

Cuocete 400 g di radicchio a spicchi 10 minuti in una padella con 20 ml di olio di oliva. Salate e pepate. Sbattete 20 ml di olio di oliva, 10 ml di aceto balsamico e sale in una ciotolina. Scaldate 4 piadine. Spalmatele con 200 g di crescenza. Unite 300 g di trota affumicata a fettine, 1 pomodoro a fettine, radicchio, salsina e pepe. Ripiegatele.

CON ROBIOLA E PROSCIUTTO COTTO Facile Piatto unico calorie

520 a4,25 porz.

Preparazione 20 min.

Ingredienti per 4 ●songino 30 g ●prezzemolo 1 mazzetto ●carciofini sott’olio 50 g ●robiola 150 g ●gherigli di noce tritati 30 g ●piadine medie 2 ●prosciutto cotto a fettine 100 g ●olio di oliva 40 ml ●erba cipollina ●sale fino ●pepe

Cottura 5 min.

1. Sgocciolate i carciofini e tagliateli a spicchi. ●Frullate il prezzemolo, pulito, e i gherigli di noce, unite la robiola. ●Scaldate le piadine in padella 1 minuto per parte, spalmatele con il composto di robiola. ●Sovrapponete il prosciutto cotto, il songino e i carciofini, condite con olio, sale e pepe. ●Arrotolate le piadine, avvolgetele in pellicola da cucina, fate riposare 20 minuti. 2. Pulite l’erba cipollina, scottatela in acqua bollente 1 minuto, scolatela e asciugatela. ●Eliminate la pellicola da cucina dai rotoli di piadina, tagliateli a fettine. ●Legate ciascuna fettina con 1 filo di erba cipollina. ●Servite.

Piatto unico calorie

330 1,00 a porz.

CON MORTADELLA E BROCCOLI

Pulite e lavate 250 g di broccoli, divideteli in cimette. Cuocetele 10 minuti al vapore. Tostate 10 g di semi di sesamo in un padellino antiaderente 3 minuti, mescolando. Scaldate 4 piadine in una padella. Distribuitevi 100 g di mortadella a fettine e i broccoli. Cospargete con i semi di sesamo. Condite con 20 ml di olio di oliva e sale. Piegate la piadina prima a metà e poi ancora a metà e servite.

Piatto unico calorie

322 a1,25 porz.

34 4CUB10 32 38 PIADINE.indd 34

25/08/14 15:03


CUCINARE BENE.pdf

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

1

31/07/14

16:55


SALVATEMPO

gusto sprint VINCI UNA CROCIERA NEL MEDITERRANEO Per festeggiare i suoi primi 40 anni, l'azienda C.R.M ha indetto il concorso "Mare e Allegria", rivolto ai propri affezionati clienti: in palio 60 crociere nel Mediterraneo. Basta acquistare una confezione e spedire il coupon entro il 5 novembre (info e regolamento su www.piada.it).

Piadina che passione!

ALLA MESSICANA Facile

Preparazione 20 min.

Cottura 22 min.

Ingredienti per 4 ●piadine 4 ●peperone rosso 1 ●peperone verde 1 ●peperone giallo 1 ●cipolla rossa 1 ●peperoncino rosso 1 ●aglio 1 spicchio ●pancetta a bastoncini 200 g ●vino bianco 50 ml ●fagioli rossi lessati 200 g ●brodo di carne 200 ml ●concentrato di pomodoro 20 g ●olio di oliva 40 ml ●sale fino

1. Lavate e pulite la verdura.

Tagliate i peperoni in striscioline. ●Affettate la cipolla. Pulite il peperoncino, tritatelo. ●Rosolate pancetta, cipolla e aglio sbucciato in un tegame con l’olio, bagnate con il vino, fatelo evaporare 2 minuti. ●Diluite il concentrato di pomodoro nel brodo e versatelo nel tegame. ●Aggiungete fagioli, sale e peperoncino. ●Cuocete 20 minuti a fuoco basso. ●Eliminate l’aglio. ● ●

Piatto unico calorie

618 a1,85 porz.

2. Scaldate, intanto, le piadine in una padella, 1 minuto

per parte. Trasferitele in piatti o ciotole individuali. ●Suddividetevi il ripieno, piegate un lato delle piadine sul ripieno e servite. ●

CON POLPETTE DI LENTICCHIE Facile

Preparazione 25 min.

Cottura 18 min.

Ingredienti per 4 ●piadine 4 ●yogurt greco 300 ml ●cipollotto 1 ●maggiorana 2 rametti ●timo 1 rametto ●lenticchie lessate 400 g ●misto per soffritto 10 g ●Grana Padano grattugiato 50 g ●pangrattato 150 g ●olio di semi di arachidi 300 ml ●semi di coriandolo ●sale fino ●pepe

1. Mescolate yogurt, cipollotto e metà maggiorana tritati, sa-

le e pepe in una ciotola, lasciate riposare in frigo 20 minuti. Scaldate le piadine (vd. ricetta precedente). ●Disponete ognuna all’interno di una ciotola, sagomandola, lasciate raffreddare. ●

2. Frullate ¾ di lenticchie con misto per soffritto, coriandolo, maggiorana rimasta e timo tritati, Grana Padano, 40 g di pangrattato, sale e pepe. ●Amalgamate le lenticchie rimaste intere. ●Formate le polpette, passatele nel pangrattato rimasto. ●Friggetele nell’olio caldo 18 minuti, scolatele. ●Sformate le ciotole di piadina. ●Suddividetevi salsa allo yogurt e polpette. ●Servite.

Piatto unico calorie

640 a1,60 porz.

36 4CUB10 32 38 PIADINE.indd 36

25/08/14 15:03


SOLO I MIGLIORI FARANNO PARTE DEL NOSTRO VINO.

www.

colterenzio.it

Uve accuratamente selezionate, sensibilità nella lavorazione e un’immensa passione fanno crescere vini che rispecchiano la caratteristica di ciascun vitigno, del clima, del tipo di terreno e il lavoro appassionato dei nostri viticoltori. Il vino di Colterenzio è un inno al piacere ed ha soprattutto un obiettivo: dare piacere a chi lo degusta.

/colterenzio


SALVATEMPO

gusto sprint

La piadina nella storia

È UNA PREPARAZIONE SEMPLICISSIMA, CHE HA ATTRAVERSATO I SECOLI, E ANCORA ADESSO HA TANTI ESTIMATORI. FACILE CAPIRE IL PERCHÉ: È VERSATILE, VELOCE, DIVENTA SPUNTINO O PIATTO UNICO, PRANZO IN UFFICIO, A SCUOLA O ALL'APERTO.

L

Piatto unico calorie

445 a3,85 porz.

a "piada" o "piadina" pare abbia origine antichissime. Qualcuno la fa risalire addirittura al tempo degli Estruschi, da cui sarebbe passata nel mondo romano e da qui al Medioevo, fino, con alterna fortuna, ai giorni nostri. Il boom si ebbe negli anni '50 e '60, con lo sviluppo turistico della zona. ● Oggi conosciuta pressocché ovunque, era un tempo un piatto povero, contadino, usato spesso in sostituzione del pane. La piadina poteva essere preparata con farine di vari cereali (e non solo di frumento), anche mescolate, e farcita con ingredienti semplici e facili da reperire in campagna: salumi, formaggi, verdure.

Oggi ne esistono in commercio diverse versioni, per soddisfare le nuove abitudini alimentari: per esempio, si usa l'olio extra vergine di oliva al posto dello strutto (vd. sotto), e ci sono anche prodotti senza glutine. ● Nei ripieni, ci si può sbizzarrire: sono leciti ogni tipo di salume e formaggio morbido, pesce e carne a fettine, verdure, sott'aceti e sott'oli. Esistono perfino versioni dolci! ●

DA BERE

Tra i vini, vanno bene sia il Lambrusco, frizzante, sia il Sangiovese di Romagna, secco e armonico. Se preferite la birra, meglio una di media gradazione.

alla boscaiola Facile

Preparazione 15 min.

Cottura 20 min.

Ingredienti per 4 ●piadine medie 4 ●funghi misti surgelati 600 g ●santoreggia 2 rametti ●prosciutto crudo (o Speck) a fettine 160 g ●scamorza 150 g ●olio di oliva 40 ml ●aglio 1 spicchio ●sale e pepe

1. Rosolate l’aglio sbucciato in una padella con l'olio di oliva. Unite i funghi. ●Cuocete 10 minuti. ●Spolverizzateli con la santoreggia, pulita e tritata, sale e pepe. ●Cuocete altri 5 minuti. 2. Allargate le piadine su un piano di lavoro.

●Distribuitevi il prosciutto crudo (o Speck), la scamorza a dadini e i funghi con il fondo di cottura. ●Piegate le piadine a metà. ●Infornatele 5 minuti a 180°. ●Servite.

Prova a farla tu

*

Impasto base per 4 persone Impastate, in una capace ciotola, 400 g di farina "0" con 40 g di strutto, 1 pizzico di sale fino e tanta acqua tiepida da ottenere un composto morbido ed elastico. Lavorate circa 10 minuti, formate una palla e lasciatela riposare, coperta con un telo da cucina, circa 30 minuti. Lavorate l'impasto ancora qualche minuto, dividetelo in 8 panetti e stendeteli in sfoglie di circa 3 mm di spessore, con un mattarello infarinato. La cottura tradizionale prevede l'utilizzo dei "testi", dischi di ghisa o di pietra resistente al calore, ma vanno bene anche una padella, possibilmente di ferro o di ghisa, o una piastra. La cottura è abbastanza rapida (1-2 minuti per parte). Abbiate l'accortezza di bucherellare la piadina con una forchetta, mentre cuoce, in modo che non gonfi troppo. La farcitura più classica è fatta con lo squacquerone, tipico formaggio romagnolo cremoso, prosciutto (preferibilmente crudo)e spesso anche erbette lessate e ripassate al burro.

38 4CUB10 32 38 PIADINE.indd 38

25/08/14 15:03


SALVATEMPO

preparare prima

Giocare d'anticipo PREPARAZIONI SAPORITE E GOLOSE, DA PREPARARE QUALCHE ORA PRIMA, E COTTE O RISCALDATE ALL'ULTIMO MOMENTO. ALCUNI PIATTI SI POSSONO ADDIRITTURA SURGELARE E POI INFORNARE DIRETTAMENTE.

Crostata con confettura Facile Preparazione 20 min. Riposo 30 min. Cottura 30 min. are Potete prepar ipo tic an in rta to la tela ne te ; no di 1 gior con in frigo coperta carta forno l’ultie cuocetela al mo momento.

Dolce calorie

604 1,80 a porz.

Pasta fillo con noci e canditi Facile Preparazione 20 min. Ingredienti per 6 ●uova 2 ●noci pecan 300 g ●zucchero 200 g ●canditi all’arancia 60 g ●burro 50 g ●pasta fillo 6 fogli ●cannella 1 cucchiaino

Cottura 35 min.

1. Sgusciate le uova, separate i tuorli dagli albumi.

Montate gli albumi a neve. ●Tritate le noci con zucchero e canditi, trasferite il composto in una ciotola, incorporatevi gli albumi montati. ●

2. Scaldate il forno a 180°.

Ingredienti per 6: ●limone non trattato 1 ●farina bianca 100 g ●farina integrale 100 g ●sale fino 1 pizzico ●burro 100 g ●zucchero 100 g ●tuorli 3 ●confettura di lamponi 200 g

●Foderate uno stampo da 22 cm di diametro con un foglio di carta da forno. ●Spennellate i fogli di pasta fillo con il burro sciolto. ●Sovrapponeteli tra loro, riempite con il composto e avvolgete a rotolo (potete prepararne più di uno). ●Sistemate il rotolo nello stampo, formando una spirale. ●Spennellate la superficie con i tuorli sbattuti. ●Spolverizzatela con la cannella. ●Infornate 35 minuti; servite. ●Completate a piacere con topping al cioccolato.

1. Lavate il limone, grattugiate la scorza.

●Lavorate le farine, sale, burro a pezzetti, zucchero, scorza di limone e tuorli in una ciotola, fino a ottenere una pasta liscia. ●Formate una palla, avvolgetela in pellicola da cucina, riponete in frigo 30 minuti.

2. Scaldate il forno a 180°.

●Foderate uno stampo di 22 cm di diametro con carta da forno. ●Stendete 2/3 di pasta in un disco sottile. ●Trasferitelo nello stampo, facendolo risalire lungo i bordi. ●Passate un mattarello sui bordi dello stampo, per eliminarela pasta che fuoriesce. ●Spalmate la confettura nel guscio di pasta. ●Stendete la pasta rimasta, ritagliatela in strisce di 1,5 cm di larghezza. ●Disponetele a griglia sul ripieno. ●Infornate la crostata 30 minuti. ●Sfornatela, fate raffreddare e servite. Spolverizzatela, a piacere, con zucchero a velo e decoratela con lamponi freschi e ciuffetti di menta, prima di portarla in tavola.

40 4CUB10 40 44 ANTICIPO.indd 40

25/08/14 16:21


are Si può prepar di no or gi con 1 anticipo. tta Si conserva co er ez fre in e anch 3 mesi.

Dolce calorie

â‚Ź

403 a0,50 porz.

41 4CUB10 40 44 ANTICIPO.indd 41

25/08/14 16:21


SALVATEMPO

preparare prima SPEZZATINO CON ZAFFERANO E CIPOLLE

Soffriggete 1 chilo di cipolle bianche affettate con 40 ml di olio di oliva e 2 rametti di salvia. Unite 1 chilo di spalla di vitellone a dadi e rosolatela. Bagnate con 100 ml di vino bianco, fatelo evaporare 3 minuti. Versate 200 ml di brodo e cuocete 50 minuti. Amalgamatevi 2 bustine di zafferano, sale e pepe. Servite lo spezzatino, a piacere, con sformatini individuali di riso lessato.

Primo piatto calorie

833 a1,90 porz.

are Potete prepar o tin za ez lo sp a anche la mattin r pe lo ar ld ca ris e . na ce la

POLPETTE DI PESCE

sagne Preparate le la crude , le te va er e cons fino er ez o cotte, in fre te a 3 mesi. Pote scongelarle direttamente in forno.

Cannelloni al Gorgonzola Facile Preparazione 20 min.

Cottura 30 min.

Ingredienti per 6: ●Gorgonzola 150 g ●prezzemolo tritato 20 g ●ricotta 500 g ●besciamella ½ litro ●pasta fresca per lasagne 500 g ●sale fino ●pepe ●noce moscata

1. Private il Gorgonzola della crosta.

●Lavorate la ricotta in una ciotola con metà Gorgonzola, prezzemolo, noce moscata, sale e pepe.

2. Spalmate 1 mestolo di besciamella sul fondo di una pirofila.

●Versate una cucchiaiata di composto di ricotta su una lasagna, arrotolatela, formando un cannellone. ●Proseguite allo stesso modo, fino a esaurire gli ingredienti. ●Disponete i cannelloni, man mano, nella pirofila. ●Distribuite besciamella e Gorgonzola a fiocchetti rimasti sulla superficie. ●Cuocete 30 minuti in forno a 200°; servite.

Cuocete 750 g di filetti di merluzzo al vapore 10 minuti, sgocciolateli e passateli in un tritatutto con 2 cipollotti, 10 fili di erba cipollina, scorza grattugiata di 1 limone non trattato, 1 uovo, 50 g di mais lessato, sale, pepe bianco. Formate tante polpette con il composto, schiacciatele leggermente. Passatele prima in 50 g di farina, poi in 2 uova sbattute, infine in 100 g di pangrattato. Cuocetele in una padella con 40 ml di olio di oliva, 10 minuti.

Conservate le polpette in freezer fino a 3 mesi.

POLPETTONE

Mescolate 200 g di trita di manzo con 3 fette di pancarré ammollato in 50 ml di latte, 1 uovo, 40 g di Grana Padano grattugiato, sale, pepe. Stendete il composto su carta forno, formando un rettangolo. Sovrapponete 100 g di prosciutto cotto, 50 g di prosciutto crudo e 100 g di scamorza a fettine. Formate il polpettone e passatelo in 100 g di pangrattato. Infornate 40 minuti a 180° in una teglia con 40 ml di olio.

Preparatelo anche il giorno prima

42 4CUB10 40 44 ANTICIPO.indd 42

25/08/14 16:21


SALVATEMPO

preparare prima Preparateli il giorno prima

Antipasto/ piatto unico calorie

417 a1,90 porz.

Antipasto calorie

496 a1,30 porz.

SFORMATINI DI CARNE

Mescolate 400 g di lonza tritata, 1 cipolla tritata, 300 g di patate lessate, 100 g di mollica sbriciolata, 20 g di semi di finocchio, 1-2 uova, sale, pepe. Ritagliate 400 g di pasta brisée già stesa in 6 dischetti di 16 cm e in 6 di 12 cm. Foderate 6 stampini da muffin con i dischetti di pasta più grandi. Riempiteli con il composto di carne. Chiudete con i dischetti rimasti. Spennellate la superficie con 1 uovo sbattuto. Infornate 40 minuti a 180°.

Torta alle cipolle Facile Prep. 25 min.

Cott. 42 min.

Ingredienti per 6: ●cipolla rossa 1 ●porri 2 ●vino bianco 50 ml ●prosciutto crudo in 1 fetta 150 g ●fontina 100 g ●uova 2 ●latte 100 ml ●panna 200 ml●pasta brisée fresca 1 disco (230 g) ●olio di oliva 20 ml ●sale fino ●pepe

1. Sbucciate la cipolla, affettatela.

●Eliminate radichette e membrana dei porri, lavateli e tagliateli a rondelle. ●Rosolate cipolla e porri in una padella con l’olio, bagnate con il vino, fate evaporare. ●Tagliate prosciutto e fontina a dadini. ●Sbattete uova, latte, panna, sale e pepe.

Preparatela la sera prima, riscaldatela all'ultimo momento

2. Scaldate il forno a 180°.

●Srotolate la pasta brisée in uno stampo, lasciandola sulla sua carta da forno. ●Versatevi il miscuglio di porri e cipolla. ●Unite metà prosciutto e metà fontina. ●Versatevi il miscuglio di uova. ●Cospargete con fontina e prosciutto rimasti. ●Infornate 40 minuti, decorate a piacere con gli stessi ingredienti crudi a pezzi e fette.

44 4CUB10 40 44 ANTICIPO.indd 44

25/08/14 16:21


CucinareBene.indd 1

16/07/14 12:44


SALVATEMPO

le triglie

Dal mare AL PIATTO SONO MOLTO APPREZZATE IN CUCINA PER IL LORO SAPORE CARATTERISTICO, MA DELICATO. SONO OTTIME FRITTE, AL FORNO, ALLA GRIGLIA, IN UMIDO, IN ZUPPA O CON IL RISO.

Secondo piatto calorie

335 a2,70 porz.

46 4CUB10 46 49 TRIGLIE.indd 46

25/08/14 15:27


A

GRIGLIATE

ppartengono a due specie marine diverse: triglie di scoglio e triglie di fango. Le prime sono migliori come gusto (e quindi hanno un prezzo più elevato). Bisogna perciò imparare a distinguerle, per non farsi imbrogliare: quelle di scoglio presentano un muso più bombato e regolare e 3-4 strisce longitudinali di colore giallo (che però scompaiono con il tempo), quelle di fango hanno la fronte schiacciata e in genere sono un po' più piccole. Tutte le specie sono di colore rossastro sul dorso e bianco argenteo sul ventre, e presentano, sotto la mandibola, due filamenti (barbigli). ●Sono pesci dalle carni facilmente deperibili, quindi devono essere molto freschi al momento dell'acquisto: verificate il profumo, la consistenza e i colori, che devono essere vividi. ●In commercio si trovano anche già sfilettate, solitamente anche private delle spine, e pronte da cuocere.

Facile

con il risotto e i fagiolini Facile

Preparazione 10 min.

Cottura 19 min.

Ingredienti per 4 1. Sbucciate lo scalogno e tritatelo. ●riso 320 g ●Versate l’olio di oliva in una casseruola. ●filetti di triglia 400 g ●Rosolatevi lo scalogno, unite il riso, mescolate 1 minuto. ●fagiolini verdi 100 g ●Bagnate con il vino bianco, lasciate evaporare. ●Aggiungete 2 mestoli di brodo caldo. ●brodo di pesce 2 litri ●Continuate a mescolare 18 minuti, aggiungendo il brodo ●vino bianco 100 ml man mano che verrà assorbito. ●scalogno 1 ●prezzemolo sminuzzato 2. Eliminate, intanto, le estremità ai fagiolini verdi, lavateli e asciugateli. 1 cucchiaio ●Portate bollore il brodo di pesce rimasto, tuffatevi i ●burro 20 g fagiolini, continuate la bollitura 10 minuti. ●olio di oliva 20 ml ●Scaldate, intanto, il burro in una padella. ●Rosolatevi 5 minuti i filetti di triglia, salateli e teneteli da ●sale fino parte al caldo. ●Suddividete il risotto nei piatti individuali. ●Unite le triglie, spolverizzate con il prezzemolo. ●Servite subito.

Prep. 20 min. Cott. 8 min.

Ingredienti per 4 ●triglie medie pulite 4 ●zucchine 3 ●pinoli tostati 20 g ●olive nere al forno 30 g ●aglio ½ spicchio ●cipolla rossa 1 ●limone non trattato 1 ●succo di limone 1 cucchiaio ●olio extravergine di oliva 4 cucchiai ●sale fino ●pepe nero macinato

Piatto unico calorie

503 a2,05 porz.

1. Lavate e asciugate le zucchine, eliminate le estremità. ●Tagliatele a stricioline sottili, versatele in una insalatiera. ●Frullate l’olio extravergine insieme con la cipolla rossa affettata, l’aglio, sbucciato, il succo di limone e il sale fino. ●Versate l’emulsione sulle zucchine, unite i pinoli tostati e le olive nere denocciolate. ●Lavate il limone, asciugatelo, tagliatelo a spicchi. 2. Scaldate una griglia a media temperatura.

●Lavate e asciugate le triglie, praticate delle piccoli incisioni sui lati. ●Massaggiatele internamente con 1 pizzico di sale fino e il pepe. ●Sistematele sulla griglia, cuocetele 8 minuti. ●Servitele con le zucchine e gli spicchi di limone.

contorno in più

MELANZANE AGLIATE

Pulite 2 grosse melanzane, affettatele a rondelle. Grigliatele 2 minuti, lasciatele raffreddare. Tagliatele a listarelle larghe 2 cm, versatele in una insalatiera. Tritate finemente 1 spicchio di aglio. Emulsionate in una ciotola 30 ml di olio extravergine di oliva. Unite l’aglio, 10 ml di aceto di mele, sale fino, pepe e 1 cucchiaio di prezzemolo tritato. Versate l’emulsione sulle melanzane, mescolate.

4CUB10 46 49 TRIGLIE.indd 47

*

Potete cuocere il riso e i fagiolini con la pentola a pressione, con 1 litro circa di brodo, calcolando 8 minuti dal sibilo.

47 25/08/14 15:27


SALVATEMPO

le triglie

Dal mare al piatto

}

con patate gialle e pomodorini

Secondo piatto calorie

{

UN PIENO DI SALUTE Le triglie, oltre a essere di ottimo sapore, hanno anche diverse proprietà nutrizionali benefiche: sono pesci semigrassi, quindi con una buona percentuale di acidi grassi omega-3, che svolgono un'azione protettiva sull'apparato cardiocircolatorio. L'apporto calorico rimane comunque basso (123/100 g).

367 a2,15 porz.

Facile

Preparazione 15 min. Cottura 25 min.

Ingredienti per 4 ●filetti di triglia 500 g ●patate a pasta gialla 300 g ●pomodorini datterini 200 g ●aglio ½ spicchio ●prezzemolo 1 rametto ●olio extravergine di oliva 2 cucchiai ●burro 50 g ●sale fino ●pepe macinato

1. Sbucciate le patate, lavatele, tagliatele a dadi. ●Cuocetele 20 minuti al vapore. ●Sciogliete 40 g di burro in una padella, rosolatevi le patate 5 minuti, mescolandole, finché formano una crosticina croccante. ●Scaldate, intanto, il forno a 200°. ●Imburrate una placca. ●Adagiatevi i filetti di triglia, con la pelle sulla placca. ●Cuoceteli 6 minuti.

per aperitivi sfiziosi

AL PROSCIUTTO CRUDO E SALVIA

Salate e pepate 8 filetti di triglia senza pelle. Avvolgetele in 8 fette grosse di prosciutto crudo non troppo sottili. Impanatele con 100 g di pangrattato. Allineatele su una placca, irroratele con 20 ml di olio extravergine di oliva. Distribuitevi 20 fogliette di salvia. Infornatele 10 minuti a 200°. Servite i bocconcini ben caldi.

2. Sciacquate e sgrondate il

prezzemolo, tritatelo finemente. Lavate e asciugate i pomodorini datterini, riduceteli a cubetti. ●Versateli in una insalatiera, unite l’aglio e il prezzemolo. Eliminate l’aglio prima di servire. ●Aggiungete l’olio, il sale fino, il pepe e mescolate. ●Sistemate i filetti di triglia sulle patate, distribuitevi i pomodorini. ●Servite. ●

anche per gli ospiti

TAGLIOLINI CON RAGÙ DI MARE E MANDORLE

Scaldate 20 ml di olio di oliva, rosolatevi 1 spicchio di aglio. Unite 50 g di pomodorini a dadini, cuoceteli 5 minuti. Aggiungete 8 filetti di triglia, sale fino e peperoncino. Continuate la cottura 6-7 minuti. Lessate 4 minuti 320 g di tagliolini in acqua salata. Scolateli e conditeli con il ragù di triglie. Spolverizzate con 10 g di mandorle tritate e prezzemolo.

48 4CUB10 46 49 TRIGLIE.indd 48

25/08/14 15:28


CON PUREA ALLO ZAFFERANO

con contorno aromatico

Lessate 20 minuti 600 g di patate, schiacciatele in una casseruola. Unite 150 ml di latte, 30 g di burro, 2 bustine di zafferano e sale fino. Amalgamatevi 40 g di Parmigiano Reggiano grattugiato, cuocete 2 minuti su fuoco basso. Sbollentate 2 minuti 100 g di sedano, tagliatelo a fettine. Grigliate 6 minuti 4 filetti di triglie puliti, salateli e pepateli. Serviteli con la purea e il sedano.

al forno con aromi Facile Prep. 15 min.

Secondo piatto

Cott. 15 min.

Ingredienti per 4: ●triglie medie pulite e spinate 4 ●scalogni 2 ●aneto 1 ciuffetto ●menta 2 foglie ●prezzemolo 1 ciuffetto ●olio extravergine di oliva 2 cucchiai ●sale fino

calorie

313 a2,50 porz.

Per la salsa: ●succo di limone 25 ml ●aglio ½ spicchio ●liquore Sherry 25 ml ●senape forte 2 cucchiai ●olio extravergine di oliva 25 ml ●sale fino

1. Riscaldate il forno a 180°.

●Sciacquate e sgrondate l’aneto, la menta e il prezzemolo. ●Tritateli grossolanamente. ●Sbucciate gli scalogni, tritateli e versateli in una ciotola. ●Mescolateli con il trito aromatico. ●Lavate e asciugate le triglie, incidetele su ogni lato con un coltellino. ●Massaggiatele con un pizzico di trito aromatico anche internamente. ●Allineatele in una pirofila, distribuitevi il sale fino. ●Irroratele con l’olio extravergine, infornatele 15 minuti.

2. Frullate il succo di limone con lo Sherry, l’aglio, la senape e il sale. ●Versatevi a filo l’olio extravergine e continuate a frullare fino a ottenere una salsa liscia. ●Trasferitela su un piatto da portata. ●Sistematevi le triglie, distribuitevi il trito aromatico rimasto. ●Servite.

49 4CUB10 46 49 TRIGLIE.indd 49

25/08/14 15:28


SALVASPESA il semolino

Nonsolognocchi

*

IL SEMOLINO CHE SI ACQUISTA GIÀ PRONTO, OLTRE A ESSERE PRATICO, È ANCHE MOLTO VERSATILE: SEGUITE I NOSTRI SUGGERIMENTI!

PIÙ SAPORE Mescolate i funghi a 200 g di ratatouille (carote, melanzane, peperoni), 40 g di olive verdi denocciolate a rondelle e 40 g di capperi.

COMODO GIÀ PRONTO In commercio si trova il semolino per gnocchi, confezionato in panetti sottovuoto, pronti da affettare, mettere in pirofila e infornare. Potete condirli semplicemente con formaggio e burro fuso (da provare anche il gorgonzola), oppure con salsa al pomodoro, ragù, pesto o ... IN BUSTA, PER PREPARARLO IN CASA ll semolino è semola (ottenuta dalla macinazione del grano duro) rimacinata e ridotta a una grana molto fine. Si presenta come uno sfarinato di colore giallo paglierino. Generalmente è venduto confezionato in sacchetti sigillati.

ATTENZIONE: è un prodotto

che si altera facilmente a contatto con l'aria, assumendo un sapore poco gradevole. Quindi, una volta aperta la confezione, bisogna consumarlo entro pochi giorni.

GLI USI IN CUCINA Oltre che nell'alimentazione per la prima infanzia, il semolino è utilizzato in molti piatti, anche regionali: gnocchi alla romana, diverse minestre e zuppe, soufflé, sformati, crocchette, pizze e focacce, dolci (budini, frittelle, torte come il migliaccio)...

CON IL SEMOLINO PRONTO Primo piatto

calorie

609

Euro

1,20 a persona

Bruschette ai funghi misti Facile Prep. 20 min. Cott. 20 min.

Ingredienti per 4 ●funghi misti 400 g ●prezzemolo 2 rametti ●aglio 1 spicchio ●limone non trattato 1 ●uovo 1 ●pangrattato 100 g ●panetto di semolino 500 g ●olio di arachidi 200 ml ●olio di oliva 40 ml ●sale fino ●pepe

1. Eliminate la base terrosa dei funghi. ●Sciacquateli e tagliateli a pezzetti. ●Lavate il prezzemolo, asciugatelo, tritatelo. ●Rosolate l’aglio sbucciato in una padella con l’olio di oliva. ●Aggiungete i funghi, sale e pepe. ●Cuocete 20 minuti, mescolando ogni tanto. ●Cospargete con il prezzemolo, mescolate. 2. Lavate, nel frattempo, il limone, asciugatelo, grattu-

giate la scorza. ●Sbattete l’uovo in un piatto fondo con la scorza di limone. ●Versate il pangrattato in un piatto piano. ●Scaldate l’olio di arachidi in una padella. ●Tagliate il panetto di semolino in dischetti. ●Passateli, uno alla volta, prima nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato, rivestendoli uniformemente. ●Friggeteli 2 minuti per lato, pochi alla volta. ●Sgocciolateli su carta da cucina. ●Suddividete i funghi sui dischetti di semolino. ●Servite.

50 4CUB10 50 54 SEMOLINO.indd 50

25/08/14 16:19


CON IL SEMOLINO PRONTO

FRITTELLE AL COCCO Tagliate 1 panetto di semolino pronto (500 g) a fette di circa ½ cm di spessore. Sbattete 2 uova in una ciotola, aggiungete 100 g di zucchero calorie Dolce semolato, 100 g di cocco 663 grattugiato e 20 g di maizena, mescolate. Passate le fette di Euro semolino nel composto di uova, 1,30 sgocciolatele bene. Scaldate 200 ml di olio di a persona arachidi in una padella a bordi alti. Friggetevi le fette di semolino, poche alla volta, finché risultano ben dorate (circa 4 minuti), girandole a metà cottura con una paletta. Procedete in più riprese.

Sgocciolatele, man mano, su carta da cucina. Servite le frittelle, cosparse a piacere, con altro cocco grattugiato.

CON IL SEMOLINO PRONTO

Primo piatto

calorie

465

Euro

2,10 a persona

Sandwich con speck e spinaci Lessate 200 g di spinaci surgelati in una pentola di acqua bollente salata 10 minuti. Verificate i tempi sulla confezione.

Scolateli, fateli intiepidire e strizzateli. Passateli in una padella con 20 g di burro. Regolate di sale. Tagliate 400 g di semolino pronto e 200 g di formaggio tipo Galbanino a rondelle. Spezzettate 50 g di Speck Alto Adige Igp a fettine . Accendete il forno a 200°. Foderate una placca con un foglio di carta da forno. Disponetevi metà dischetti di semolino. Sovrapponetevi rondelle di formaggio, Speck, spinaci e 20 g di Grana Padano grattugiato a strati alternati. Completate con i dischetti di semolino rimasti. Cospargete la superficie dei sandwich di semolino con altri 20 g di Grano Padano grattugiato e 40 g di burro a fiocchetti. Infornate 20 minuti, finché la superficie sarà dorata e croccante. Distribuite i sandwich in piatti individuali. Servite.

4CUB10 50 54 SEMOLINO.indd 51

51 25/08/14 16:19


SALVASPESA

il semolino

Dueteglie

Mattonella con bietole

Gnocchi con würstel

Facile

Facile

Prep. 20 min. Cott. 20 min. Rip. 60 min.

Ingredienti per 4 ●semolino ½ chilo ●bietole 300 g ●Parmigiano Reggiano grattugiato 100 g ●olio di oliva 40 ml ●sale fino ●pepe ●noce moscata

1.Lavate le bietole e trasferitele, senza asciugarle, in una

padella antiaderente. ●Cuocetele 10 minuti, mescolando. ●Scolatele, fatele raffreddare, strizzatele e tritatele grossolanamente. ●Portate a ebollizione, intanto, 1 litro di acqua salata in una pentola. ●Versatevi il semolino, poco alla volta, mescolando. ●Cuocetelo 10 minuti o quanto è indicato. ●Amalgamatevi 60 g di Parmigiano, sale, pepe e noce moscata. ●Incorporate le bietole. ●Foderate uno stampo da plum cake con carta da forno. ●Versatevi il composto di semolino, livellatelo. ●Fatelo rassodare in frigo almeno 60 minuti.

2. Accendete il grill del forno a 180°. ●Sformate la mattonella di semolino, tagliatela a fette. ●Distribuitele in uno stampo unto con l’olio, leggermente sovrapposte. ●Cospargetele con il formaggio grattugiato rimasto. ●Infornate 10-15 minuti. ●Servite.

Prep. 15 min. Cott. 15 min.

Ingredienti per 4 ●panetto di semolino 1 (500 g) ●würstel grandi 2 ●emmental grattugiato 60 g ●burro 40 g

1. Forate il panetto di semolino centralmente, nel senso della

lunghezza, partendo da un lato più corto, per formare internamente una cavità cilindrica. Potete usare un coltello o, se lo possedete, un levatorsoli. ●Inserite i würstel partendo dalle due estremità.

2. Accendete il grill del forno a 200°.

Imburrate una pirofila con metà burro. Sceglietene una da portare direttamente in tavola. ●Tagliate i panetti di semolino a fette. ●Sistematele nella pirofila, sovrapponendole leggermente. ●Cospargetele con il formaggio grattugiato e il burro rimasto a fiocchetti. ●Mettete in forno e fate cuocere 15 minuti, finché la superficie sarà gratinata. ●Togliete la preparazione dal forno. ●Lasciatela riposare 5 minuti. ●Servite. ●

Euro

Primo piatto

1,10

calorie

633

Primo piatto

calorie

a persona

392

Euro

1,20 a persona

CON IL SEMOLINO PRONTO

52 4CUB10 50 54 SEMOLINO.indd 52

25/08/14 16:20


MrMAGIC Cucinare bene 216x285.indd 1

01/08/14 14:18


SALVASPESA

il semolino

Dolciconfrutta Budino con macedonia

Portate a ebollizione 1 litro di latte con 100 g di zucchero in una casseruola, possibilmente antiaderente. Versatevi 180 g di semolino a pioggia, mescolando in continuazione, per non formare grumi. Cuocete 10 minuti a fuoco basso, sempre mescolando. Amalgamatevi 30 g di burro. Spegnete il fuoco. Lasciate intiepidire il semolino. Incorporatevi 4 tuorli, uno alla volta. Amalgamatevi 4 albumi montati a neve, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, per non smontarli. Suddividete il composto in stampini da budino inumiditi. Cuoceteli a bagnomaria 30 minuti. Lasciateli riposare in frigorifero prima di servirli. Sformate i budini in piatti individuali. Servite.

Euro

0,60 a persona

Dolce

Potete completare con macedonia di frutta.

calorie

380

Torta con lamponi Facile

Prep. 20 min. Cott. 30 min.

Ingredienti per 4 ●arancia non trattata 1 ●latte ½ litro ●semolino 100 g ●zucchero di canna 180 g ●yogurt bianco 60 ml ●burro 50 ●uova 2 ●lamponi 150 g

Dolce

calorie

505

Euro

1,30 a persona

Sugli Semol scaffali

1. Lavate l’arancia, asciugatela, grattugiate la scorza. ●Scaldate il latte in una pentola insieme alla scorza di arancia. ●Versatevi il semolino a pioggia, mescolando in continuazione. ●Cuocete 5 minuti, mescolando. ●Aggiungete lo yogurt, lo zucchero di canna e il burro a pezzetti. ●Mescolate gli ingredienti, finché sono ben amalgamati. ●Lasciate intiepidire il semolino. ●Incorporatevi le uova.

PRONTO, DA AFFETTARE Il panetto di semolino è confezionato sottovuoto. Una volta affettato, si cuoce circa 15 minuti in forno o in padella. Gnocchi alla romana di Giovanni Rana

2. Scaldate il forno a 200°.

●Sciacquate i lamponi, asciugateli, allargandoli su un vassoio foderato con carta da cucina. ●Rivestite uno stampo con un foglio di carta da forno. ●Versatevi 2/3 di semolino, livellatelo. ●Distribuite i lamponi sulla superficie. ●Coprite con il semolino rimasto. ●Infornate la torta 25 minuti, finché la superficie sarà ben dorata. ●Toglietela dal forno e fatela raffreddare completamente; servite.

IN FARINA Per alcune preparazioni, come per esempio minestre, puree e dolci, si deve usare il semolino macinato. Semola di grano duro, per gnocchi e minestre, di Barilla

54 4CUB10 50 54 SEMOLINO.indd 54

25/08/14 16:20


*Fonte Dati: IMS Dataview, Sellout Volumi, MAT Agosto 2013. Mkt ricostruito. Dettagli disponibili su chefaro.it.

1

Il prodotto n° più venduto in farmacia per smagliature e cicatrici*

“Non ho mai scritto ad un’azienda prima d’ora, né per lodare un prodotto né per lamentarmi, ma in questo caso sento di doverlo fare. Alcuni mesi fa mio padre si è procurato un brutto taglio sulla fronte. La ferita si è completamente rimarginata, ma è rimasta una cicatrice molto evidente. Un amico gli ha consigliato Bio-Oil® ed i risultati sono stati eccezionali. In poco tempo, la cicatrice è migliorata e ora si vede a malapena! Sono rimasta talmente stupita che l’ho provato anche io per il colorito non uniforme della mia pelle e, dopo soli due mesi, non solo le macchie sono più chiare, ma la mia pelle non ha mai avuto un aspetto migliore. Grazie per un prodotto che mantiene le sue promesse!” Clara Davi Bio-Oil® è lo specialista nel trattamento della pelle formulato per aiutare a migliorare l’aspetto delle cicatrici, delle smagliature e il colorito della pelle non uniforme. La sua formulazione unica, a base di oli naturali e vitamine, contiene l’innovativo ingrediente PurCellin OilTM, ed è efficace anche contro l’invecchiamento e la disidratazione della pelle. Informazioni dettagliate sul prodotto e sui risultati degli studi clinici sono disponibili su www.bio-oil.com. Bio-Oil® è disponibile in farmacia e parafarmacia al prezzo raccomandato di e11,95 per il formato da 60 ml e e19,95 per il formato da 125 ml. I risultati individuali sono variabili.

HLI_CHE_BioOil_ClaraDavi-216x285.indd 1

04/07/14 10:29


Gocce di sublime bellezza per lo splendore dei tuoi capelli.

Dalla ricerca Nature’s la nuova linea con Olio di Dattero da agricoltura biologica: SHAMPOO • VOLUMIZZANTE • IDRATANTE • ULTRADELICATO DDes design

• ILLUMINA COLORE

MASCHERA INTENSIVA

Nel rispetto dell’ambiente e della pelle, i prodotti Nature’s sono privi di: Parabeni • Paraffina • Oli minerali • OGM • SLS e SLES • DEA • Cessori di formaldeide. Sono inoltre Nickel e dermatologicamente testati.

natures.it

SPRAY SUBLIME

Dal tuo Erborista e Farmacista di fiducia.

056@CUB10_PUR BRANSDS OK.indd 56

28/08/14 15:44


31 piatti salvaspesa

PER TUTTO IL MESE INSALATA CON PANE DI SEGALE

IDEA SPRINT BOCCONCINI DORATI

Prep. 15 min. (per 4 pers.)

●provola 80 g ●ravanelli 6 ●pomodori da

calorie

228

Dividete a bocconcini 150 g di pasta da pane, formate dei dischi, avvolgete ognuno intorno a un dadino di formaggio filante, friggete in olio di arachidi, salate e servite.

1,00 a porz.

insalata 2

●cipolla rossa ½ ●cetriolini sott’aceto 6 ●erba cipollina 10 steli ●crostini di pane di segale

100 g extravergine di oliva 3 cucchiai ●aceto di mele 1 cucchiaio ●sale fino ●olio

CAPPELLE DI FUNGHI FARCITE Prep. 20 min. Cott. 23 min. (per 4 pers.)

●Riducete

a listarelle la provola. ●Affettate la cipolla rossa. ●Lavate e asciugate i ravanelli, tagliateli a rondelle. ●Tagliate a tocchetti i cetriolini. ●Pulite i pomodori, divideteli a spicchi. ●Tagliuzzate l’erba cipollina. ●Versate la cipolla in una insalatiera, unite i ravanelli. ●Aggiungete i cetrioli, i pomodori, la provola e i crostini. ●Salate, condite con l’olio e l’aceto. ●Distribuitevi l’erba cipollina.

●champignon 800 g ●scalogno 1 ●Speck Alto Adige Igp 90 g ●porro 1 ●pangrattato 20 g ●olive verdi a rondelle 20 g ●olio di oliva 40 ml ●succo di limone, timo,

sale, pepe

calorie

184

Sugli scaffali SAPORE DELICATO

Sono leggeri e sempre croccanti, grazie alla particolare lavorazione, i Cetrioli Acetelli di Saclà.

L'OLIO ADATTO

L'olio extravergine di oliva Dop Riviera Ligure, tutelato dal Consorzio, è leggermente fruttato.

1,60

a porz.

●Pulite i funghi, staccate le cappelle, tuffatele in acqua e succo di limone. ●Tritate i gambi con lo scalogno sbucciato e il porro mondato. ●Rosolate il trito in padella con 20 ml di olio 10 minuti, unite le olive, lo Speck a dadini e le foglioline di timo pulite, salate e pepate, cuocete altri 3 minuti. ●Fate intiepidire e amalgamatevi il pangratto. ●Scolate le cappelle, asciugatele e farcitele con il composto allo Speck. ●Passate sotto il gril del forno caldissimo 10 minuti. ●Sfornate e servite su un vassoio da portata. ●Servite.

57 4CUB10 57 RICETTARIO ANTIPASTI.indd 57

21/08/14 13:17


piatti salvaspesa

ZUPPA DI BORLOTTI E LARDO

PIZZA DI CARNE E CACIOCAVALLO Prep. 20 min. Rip. 120 min. Cott. 30 min. (per 4 pers.) calorie

921

●farina bianca 500 g ●lievito di birra 25 g ●trita di maiale 800 g ●caciocavallo 100 g ●rosmarino 1 rametto

2,20

a porz.

●prezzemolo 2 rametti ●olio di oliva 40 ml ●limoni 2 (solo succo) ●sale fino e pepe

Sbucciate 1 patata, raschiate e spuntate 1 carota e pulite 2 foglie di alloro, mettetele in una pentola ben coperte di acqua, fate cuocere 20 minuti, aggiungete 300 g di borlotti in scatola scolati e sciacquati, regolate di sale e fate cuocere ancora 10 minuti. Rosolate in una padella 50 g di lardo tritato con 1 spicchio di aglio e qualche foglia di salvia, unitelo alla zuppa. Dividetela in ciotole individuali, pepate e servite. calorie

193

0,40

a porz.

●Versate

la farina sul piano di lavoro a fontana, versatevi il lievito sciolto in poca acqua tiepida, metà olio e 1 pizzico di sale. ●Impastate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. ●Lasciate lievitare 2 ore. ●Mettete intanto la carne trita in una ciotola, unite il succo dei limoni e un trito di prezzemolo e rosmarino, salate. ●Grattugiate il formaggio, incorporatelo all'impasto. ●Stendete l'impasto lievitato in una sfoglia rettangolare, tagliatela a metà, lasciando una parte poco più grande dell'altra. ●Sistemate la pasta più grande in una teglia rettangolare unta. ●Coprite con l'impasto di carne, chiudete con il secondo rettangolo di pasta. ●Spennellate la superficie con l'olio rimasto. ●Infornate a 200° 30 minuti. ●Sfornate, fate intiepidire e servite tagliata a pezzi.

IDEA SVUOTA FRIGO SPAGHETTI CON ARROSTO

Tagliate a dadini 200 g di arrosto avanzato, tritatelo, unitelo a 1 peperone, prima tagliato a listarelle, e rosolate il tutto 5 minuti a fiamma alta in 40 ml di olio di oliva, regolate di sale e insaporite con paprica e un trito di aglio e prezzemolo. Condite 320 g di pasta lessata.

Se usate fagioli freschi, “ cuoceteli con le verdure 30 minuti.”

4

PASTE CORTE VELOCI

PENNE CON BROCCOLETTI E PANNA

PAPPARDELLE ALL'ARANCIA Prep. 15 min. Cott. 5 min. (per 4 pers.)

calorie

619

1,40

a porz.

calorie

000

●pappardelle fresche 500 ●porro 1 ●arancia non trattata 1 ●porchetta a fettine 90 g ●olio di oliva 20 ml ●burro 20 g ●sale e pepe in grani ●Mondate

g

il porro e affettatelo, rosolatelo in padella con l'olio 5 minuti, unite la porchetta, fate insaporire e aggiungete la scorza di arancia a listarelle e gli spicchi di arancia spellati al vivo e rosolati nel burro; regolate di sale. ●Lessate intanto le pappardelle in una pentola di acqua bollente salata 4 minuti o quanto indicato, scolatele e unite il condimento; servite completando a piacere con violette non trattate.

0,00 a porz.

Lessate 320 g di penne rigate, conditele con 300 g di broccoletti lessati e frullati con 200 ml di panna, sale e pepe. Unite 40 g di Grana Padano grattugiato.

SEDANINI CON SALMONE E PISELLI

Lessate 320 g di sedanini, conditeli con 150 g di piselli lessati e 150 g di listarelle di salmone affumicato, prima rosolati in 40 g di burro.

MACCHERONI CON RICOTTA E PEPE

Lessate 320 g di maccheroni, conditeli con 200 g di ricotta resa cremosa con un po' di acqua di cottura della pasta. Unite pepe verde in salamoia e 20 ml di olio di oliva.

RUOTE CON POMODORO E SALAME

Lessate 320 g di ruote, conditele con 150 ml di passata di pomodoro, cotta 10 minuti con 80 g di salame a listarelle e insaporita con sale e origano.

58 4CUB10 58 59 RICETTARIO PRIMI.indd 58

25/08/14 15:30


PRIMI PIATTI

CANNELLONI CON ZUCCA

Preparate i cannelloni con le crespelle: risulteranno più morbidi.

Prep. 30 min. Cott. 50 min. (per 6 pers.) ●pasta fresca per lasagne 400 ●formaggio tipo Casera 100 g ●besciamella 500 g ●Parmigiano Reggiano

g

grattugiato 30 g

●zucca 2 chili ●cipolla 1 ●amaretti 4 ●timo ●sale e pepe ●cannella ●burro 20 g ●burro per la teglia ●Mondate

la zucca da scorza, filamenti e semi interni, tagliatela a fette, lessatela in abbondante acqua salata 10 minuti, scolatela, asciugatela e tagliatela a dadini. ●Rosolatela con la cipolla, sbucciata e tritata, in una padella con 20 g di burro 5 minuti. ●Fate intiepidire e mescolatevi 2 cucchiai di besciamella e 3/4 di formaggio Casera tagliato a dadini, spolverizzate con cannella. ●Scaldate il forno a 180°. ●Ricavate dalla pasta fresca 12 rettangoli di pasta, dividetevi sopra il miscuglio di zucca, tenendone da parte 4 cucchiai. ●Arrotolateli in forma di cannellone, sistemateli in una capace teglia, unta con il burro. ●Cospargeteli con la besciamella rimasta e il Parmigiano. ●Coprite la teglia con alluminio e infornate 30 minuti. ●Eliminate l'alluminio, cospargete sulla superficie il restante composto di zucca e gli amaretti sbriciolati. ●Fate gratinare 5 minuti; servite, decorando a piacere, con stecche di cannella. calorie

751

1,70

a porz.

59 4CUB10 58 59 RICETTARIO PRIMI.indd 59

25/08/14 15:30


piatti salvaspesa

CONTORNI DI STAGIONE

MANZO AL FORNO AGRODOLCE Prep. 20 min. Cott. 60 min. (per 6 pers.) ●muscolo

di manzo 800 g ●pomodorini 300 g ●olio di olia 40 ml ●gelatina di mirtilli rossi 100 ml ●panna acida 200 ml ●aglio 1 spicchio ●peperoncino 1 ●sale

calorie

354

●Scaldate il forno a 180°. ●Ungete la carne con metà

olio, massaggiandola bene, spruzzatela di sale. Potete usare anche lo stesso peso di girello di spalla. ●Sistemate il pezzo di carne in una capace teglia, che possa contenere anche i pomodori. ●Aggiungete il peperoncino lavato, asciugato, privato di semi e picciolo e tritato grossolanamente. ●Infornate la teglia e lasciate cuocere la carne 30 minuti, girandola 1 volta. ●Lavate bene, intanto, i pomodori, asciugateli e tagliateli a metà.

●Conditeli

con l'olio rimasto e 1 pizzico di sale. ●Uniteli alla carne, sistemandoli nella teglia. ●Proseguite la cottura circa altri 30 minuti. ●Sfornate e spalmate la carne con la gelatina di mirtilli. Potete usare anche la stessa quantità di gelatina di ribes. ●Tagliate la carne a fette, trasferitela su un piatto da portata. ●Contornatela con i pomodori, irroratela con il fondo di cottura. ●Versate la panna acida in una ciotola. ●Servite carne e pomodori con la panna.

FINFERLI ALLO SPECK

Pulite 600 g di finferli, eliminando tutti i residui di terra, sciacquateli e tamponateli con un telo. Rosolate in 50 g di burro nocciola 1 spicchio di aglio e 1 rametto di rosmarino, unite i funghi e cuoceteli 15 minuti. Salate e aggiungete 100 g di Speck a dadini, rosolato senza condimenti 5 minuti. Mescolate e servite.

PATATE PICCANTINE

Sbucciate 1 chilo di patate, tagliatele a spicchi e tuffatele in una pentola piena di acqua bollente salata, lasciatele lessare 10 minuti, scolatele, asciugatele e versatele in una ciotola, irroratele con 20 ml di olio di oliva, mescolate e allargatele su una placca foderata con carta forno. Infornate 20 minuti a 180° finché risultano croccanti. Sfornatele e cospargetele con un miscuglio di peperoncino in polvere e semi di sesamo. Mescolate, salate e servite.

2,35

a porz.

60 4CUB10 60 61 RICETTARIO SECONDI.indd 60

25/08/14 15:33


Ammollate 40 g di uvetta in acqua tiepida. Tagliate a listarelle 120 g di polpa di zucca, lessatela 10 minuti in una pentola piena di acqua bollente salata, scolatela. Eliminate la crosta a 80 g di fette di pancarré, tagliatelo a dadini e fatelo saltare in padella con 10 ml di olio di oliva ben caldo. Versate in padella 20 g di burro, scioglietelo, rosolatevi 2 foglie di salvia pulita e 100 ml di panna fresca, lasciate insaporire 2 minuti. Grigliate 4 filetti di rombo da 150 g ciascuno 5 minuti per parte. Servite il pesce in piatti individuali con la zucca a dadini, l'uvetta scolata e strizzata e la panna, irrorata tiepida. Servite.

calorie

276

2,90

a porz.

calorie

336

SECONDI PIATTI

FILETTO DI ROMBO CON ZUCCA E UVETTA

3,00 a porz.

INVOLTINI DI VITELLO E ZUCCHINE Prep. 20 min. Cott. 15 min. ●fettine di vitello sottili ●zucchine 2 ●porro 1 ●olio di oliva 40 ml

(per 4 pers.)

8 (600 g)

●olio extravergine ●sale fino ●pepe

●Spuntate

e lavate le zucchine, tagliatele in fettine nel senso della lunghezza. ●Scottate le fette di zucchine in abbondante acqua bollente 2 minuti. ●Scolatele e allargatele su un telo, tamponandole con carta da cucina. ●Mondate intanto il porro, affettatelo sottilmente e fatelo rosolare in padella con 20 ml di olio 10 minuti.

UOVA STRAPAZZATE

Sgusciate 6 uova in una ciotola, unite 30 g di formaggio tipo fontina grattugiato, sale e pepe e sbattetele. Cuocetele in padella con 20 ml di olio di oliva mescolando, unitevi 20 ml di polpa di pomodoro; servite.

IDEE SPRINT

SALMONE CON PORCINI E MAIS Prep. 15 min. Cott. 17 min. ●tranci

di salmone 4 (600 g) ●porcini 150 g ●mais in scatola 100 g ●aglio 1 spicchio ●salsa di soia 30 ml ●olio di oliva 40 ml ●aceto 20 ml ●erba cipollina ●sale fino ●pepe

(per 4 pers.)

di oliva 10 ml

●Salate

e frullatelo con qualche cucchiaio di acqua tiepida, unite l'olio extravergine. ●Allargate le fettine di carne sul piano di lavoro, spalmatele con la salsa al porro, dividetevi sopra le fette di zucchine. ●Arrotolatele per ottenere degli involtini, fermateli con stecchini. ●Rosolateli in padella con l'olio rimasto 5 minuti, salate, pepate e servite.

SCAMORZA ALLA PIASTRA

Cuocete sulla piastra 4 fette di scamorza 2 minuti, voltatele, spalmate su ognuna 10 g di crema di olive e 1 fetta di prosciutto di Praga. Spolverizzate con rosmarino tritato e 40 g di nocciole tritate; servite.

calorie

390

2,40

a porz.

●Pulite molto bene i funghi con carta da cucina inumidita con acqua e aceto. ●Tagliateli a lamelle sottilissime. ●Sbucciate l'aglio, affettatelo. ●Versate metà olio in un tegame, rosolatevi l'aglio 2 minuti, aggiungete i funghi, spruzzateli di sale e cuoceteli coperti 15 minuti. ●Scolate il mais, sciacquatelo e sgrondatelo. ●Scaldate, intanto, l'olio rimasto in una padella, adagiatevi i tranci di pesce. ●Cuoceteli 10 minuti coperti, irrorandoli con la salsa di soia, trasferiteli in piatti individuali, contornateli con i funghi e il mais. ●Pepate e cospargete con l'erba cipollina tagliuzzata.

61 4CUB10 60 61 RICETTARIO SECONDI.indd 61

25/08/14 15:33


piatti salvaspesa

CUPCAKE "FORESTA NERA" Prep. 15 min. Cott. 15 min. (per 6 pers.) ●preparato

per cupcake 1 confezione ●burro 60 g ●uova 2 ●latte 250 ml ●kirsh 20 ml

●ciliegie sciroppate 150 g ●zucchero a velo 10 g ●pannafix 20 g ●cioccolato fondente 50 g ●panna da montare 200 ml

●Mescolate

il preparato per cupcake con il burro, il latte e le uova, come indicato sulla confezione. ●Amalgamatevi il kirsch. ●Suddividetelo in 12 pirottini o stampini per cupcake e infornate 15 minuti a 180°; sfornate e fate raffreddare. ●Tagliate a metà le ciliegie, eliminate il nocciolo, se presente, suddividetele sui cupcake. ●Montate leggermente la panna con il pannafix e lo zucchero a velo, distribuitene un cucchiaio su ogni cupcake, completate con il cioccolato ridotto a scaglie.

calorie

350

4

1,50

a porz.

MODI DI DECORARE I CUPCAKE (ANCHE CON I PRODOTTI PRONTI)

CON CIOCCOLATO E COCCO

Preparate una glassa al cioccolato con un preparato pronto. Spalmatela sui cupcake, con una spatolina, e cospargete con cocco secco grattugiato. Lasciate consolidare la glassa e servite.

CON CREMA DI BURRO

Montate a crema 150 g di burro, prima lasciato ammorbidire a temperatura ambiente, con 200 g di zucchero a velo, con un cucchiaio di legno. Ricoprite i dolcetti con la crema preparata e cospargete con granella di mandorle o nocciole o codette di cioccolato.

CON GLASSA AL LIMONE

Mescolate 200 g di zucchero a velo con 6 cucchiai di succo di limone (se vi piace, e il dolce non è destinato ai bambini, sostituite metà succo di limone con liquore a piacere), fino a ottenere una glassa fluida. Spalmate i cupcake e cospargete con confettini di zucchero colorati.

CON MARZAPANE

Stendete sul piano di lavoro infarinato 200 g di marzapane o di pasta di zucchero (anche colorati) e rivestite i cupcake. Potete ricavare dai ritagli delle decorazioni a piacere, da applicare con un po' di albume.

Sugli scaffali FACILI E VELOCI

Con il preparato di Cameo fare i cupcakes diventa ancora più semplice: basta unire pochi ingredienti.

LA TEGLIA GIUSTA

È ideale per cupcake e muffin la teglia antiaderente della linea Delicia di Tescoma.

STRUDEL DI PERE Preparazione 20 min. Cottura 60 min. (per 8 pers.) ●pasta

frolla fresca 1 rettangolo (230 g) ●pere 500 g ●zucchero semolato 30 g ●limone 1 ●cannella 1 spolverata ●uvetta 50 g

●pinoli ●frutta

50 g secca sgusciata (mandorle, noci, nocciole) 100 g ●pangrattato 50 g ●burro 80 g ●tuorlo 1 ●zucchero a velo 20 g

●Ammollate l'uvetta in acqua tiepida. ●Sbucciate, intanto, le pere, tagliatele a fette. ●Tostate il pangrattato con 50 g di burro in una

padella antiaderente. la frolla, lasciandola sulla carta forno della confezione, spennellatela con 20 g di burro fuso, distribuitevi sopra le pere, il pangrattato, l'uvetta strizzata, i pinoli interi, la frutta secca sminuzzata, lo zucchero semolato, la cannella e la scorza di limone grattugiata. ●Arrotolate la frolla su se stessa, sigillandola alle estremità, trasferitela sulla placca, spennellatela con il tuorlo e con il burro rimasto, fuso. ●Infornate 60 minuti a 180°. ●Sfornate e servite, cosparso di zucchero a velo. ●Srotolate

Lasciate sulla pasta circa 2 “ cm di bordo libero dal ripieno, perché non fuoriesca.”

62 4CUB10 62 63 RICETTARIO DOLCI.indd 62

25/08/14 15:34


DOLCI E DOLCETTI

DOLCI CON LE PERE "BELLA ELENA" SPRINT

Sciroppate 6 pere sbucciate in 1 litro di acqua con 300 g di zucchero, circa 10 minuti. Irroratele con 200 g di cioccolato fondente fuso con 50 g di burro e servitele con 150 g di panna montata.

AL FORNO CON VINO ROSSO

Mettete 6 pere in una teglia da forno, dopo averle bucherellate con uno stecchino. Corpargetele di zucchero semolato, irroratele di vino rosso e infornatele 20 minuti a 180°. Servitele con il fondo di cottura.

CON CREMA ALLA VANIGLIA

Sbucciate 6 pere, cuocetele 10 minuti in una casseruola con 1 litro di vino bianco dolce, 300 g di zucchero e 1 baccello di vaniglia. Servite le pere irrorate con lo sciroppo e con 500 ml di crema pronta alla vaniglia a parte.

calorie

432

Se la frolla non è abbastanza sottile, passatevi sopra un mattarello infarinato.

1,10

a porz.

2

VARIANTI DEL RIPIENO

Sminuzzate 300 g di biscotti vari, mescolateli con 100 g di frutta secca, tritata grossolanamente, e 100 g di confettura a piacere.

Lavorate 400 g di ricotta con 70 g di zucchero semolato. Incorporatevi 150 g di frutti di bosco a piacere, ben lavati e asciugati.

63 4CUB10 62 63 RICETTARIO DOLCI.indd 63

25/08/14 15:34


OGGI CUCINO

piatti regionali

LOMBARDIA a tavola

LE AMPIE PIANURE CHE CARATTERIZZANO LA REGIONE, SONO COSTELLATE DA COLTIVAZIONI DI CEREALI, SOPRATTUTTO RISO E MAIS, E PROTETTE DA MONTI CHE SI SPECCHIANO NEI LAGHI E COLLINE DI VIGNETI

Antipasto calorie

343 a0,65 porz.

L

a ricchezza della regione si scopre visitando un territorio variegato e molto ricco di prodotti di alta qualità, che offre al mercato freschi o lavorati con tecniche artigianali e innovative a un tempo. ●Si coltivano cereali, ortaggi, frutteti, uliveti e foraggio per pascoli per lo più bovini, da cui si ricavano carni, insaccati e formaggi, diversamente preparati e stagionati a seconda delle province.

ELABORAZIONI UNICHE

Protagonisti della tavola sono i risotti, soprattutto quello allo zafferano, la polenta, di mais e taragna (di grano saraceno), i ravioli, di carne e di zucca, i pesci di lago, la cotoletta, la casoeûla (con verza, salsiccia e costine), la mostarda di Cremona e di Voghera, i vini e l'olio extravergine di oliva del Garda.

Sciatt (frittelle della Valtellina) Facile

Preparazione 15 min.

Ingredienti per 6 ●farina di grano saraceno macinata fine 200 g ●farina bianca 100 g ●formaggio (Bitto, Casera o Scimudin) 100 g ●strutto 100 g (burro o olio di arachidi) ●grappa 10 ml ●sale

Le chicche della Valtellina

Unica nella sua estensione da est a ovest, in provincia di Sondrio, vanta prodotti certificati di singolare bontà, dalla Bresaola IGP,al Casera Dop, dallo Scimudin al Bitto Dop, senza dimenticare vini rossi DOC e DOCG, profumati e corposi: Sforzato, Sassella, Grumello, Valgella, Maroggia e Inferno. Tipica di tutta la zona è la lavorazione della pietra ollare, usata sia per cucinare che per conservare ogni tipo di cibo.

Riposo 60 min. Cottura 15 min.

1. Versate in una ciotola le fari-

ne mescolandole, aggiungete a filo acqua fredda (circa 150 ml) o quanta ne assorbe per ottenere un composto tipo polentina non liquido, salate. ●Coprite con un telo inumidito e lasciate riposare almeno 60 minuti. ●Affettate intanto il formaggio a dadini non spessi (1/2 cm per 1,5). ●Riprendete la pastella, unite la grappa e il formaggio, mescolate.

Sciogliete in una padellina non grande lo strutto, aggiungete a cucchiaiate la pastella preparata incorporando in ciascuna un tocchetto di formaggio. ●

2. Fate friggere rigirandole 2-3 minuti; devono prendere colore e il formaggio fondersi. ●Scolatele man mano su carta da cucina, procedete fino a esaurimento del composto. ●Servite su un piatto ben calde.

NERVITT IN INSALATA

Emulsionate in una ciotola 40 ml d’olio di oliva, sale e pepe, 1 cipollina tritata finemente e 2 cucchiai di prezzemolo tritato. Unite 400 g di nervitt pronti, mescolate. Scolate 80 g di cipolline sott’aceto e 120 g di peperoni sott’aceto, riducete a tocchetti di circa 1-1,5 cm i peperoni, e a metà eventualmente le cipolline. Servite i nervitt in coppette con peperoni e cipolline preparati.

64 4CUB10 64 71 OSPITI.indd 64

28/08/14 12:09


Antipasto calorie

229 a0,35 porz.

Servite con un Bonarda Doc 2011 dell'Oltrepò Pavese di Giordano (adatto il vino a tutto pasto).

Fitiscetta (Como) Facile

Preparazione 20 min.

Ingredienti per 6 ●pasta di pane pronta 300 g ●cipolle rosse 500 g ●burro 50 g ●zucchero 1 cucchiaio ●sale fino

Cottura 60 min.

1. Sbucciate e affettate sottilmente le cipolle, fatele soffriggere in una casseruola con il burro a fuoco dolcissimo almeno 30 minuti, spruzzatele di sale. ●Lavorate la pasta di pane unendo qualche cucchiaio di acqua tiepida, stendetela sul piano di lavoro e formate un salsicciotto. ●Trasferitelo sulla placca, rivestita con carta

forno leggermente unta di olio e formate un cerchio di 20 cm di diametro.

2. Distribuite sulla superficie del pane le cipolle preparate, spolverizzatele con lo zucchero e infornate a 190° circa 30 minuti: deve risultare una ciambella bassa di colore dorato. ●Servite subito ben calda.

65 4CUB10 64 71 OSPITI.indd 65

28/08/14 12:09


OGGI CUCINO

Malfatti

piatti regionali Facile

Ingredienti per 6 ●spinaci 500 g ●farina 200 g ●ricotta freschissima 180 g ●burro 130 g ●Grana Lodigiano 100 g ●uova 2 ●cipolla ½ ●noce moscata 1 grattugiata ●sale grosso 50 g ●sale e pepe

Preparazione 15 min.

Cottura 10 min.

1. Lavate accuratamente gli spinaci eliminando foglie

gialle e gambi ancora presenti. Lessateli con la sola acqua loro rimasta aderente, 5 minuti, rigirandoli con un cucchiaio di legno. ●Scolateli bene e tritateli finemente. ●Sciogliete 30 g di burro in una padella con la cipolla intera, lasciate insaporire e fate intiepidire. ●Raccogliete in una ciotola adeguata gli spinaci preparati, unite la ricotta scolata e 70 g di Grana grattugiato. ●Amalgamate, insaporite con una grattugiata di noce moscata e incorporate le uova e, poca alla volta, la farina. ●Lavorate bene l’impasto per renderlo omogeneo, salate e pepate. ●

2. Dividete l’impasto in piccoli gnocchetti di circa 2 cm di diametro (una noce), facendoli rotolare sulle mani inumidite, rivestiteli con la farina bianca rimasta. ●Portate a bollore intanto, in una pentola, 5 litri di acqua con il sale grosso. ●Sciogliete il burro rimasto in una padellina. ●Tuffate i malfatti nell’acqua in ebollizione e scolateli man mano che vengono a galla. ●Conditeli con il burro fuso e il Grana grattugiato rimasto; servite caldi.

Ottimizzare il territorio è arte contadina I malfatti nascono nel bresciano con ingredienti di raccolta, come gli spinaci selvatici e le erbe di campo, di recupero, come il pane raffermo, e con i prodotti lattiero-caseari (latte, burro, formaggio) presenti in tutta la regione; ottimo, per questa ricetta, anche il Bagoss.

Risotto "alla pitocca" Facile

Preparazione 20 min.

Ingredienti per 6 ●pollo novello 1 (800 g) ●riso 500 g ●burro 50 g ●cipolla piccola 1 ●brodo di pollo 1,5 litri ●vino bianco secco 100 ml ●olio d’oliva 40 ml ●sale e pepe

Cottura 40 min.

1. Pulite il pollo e tagliatelo a pezzi non grossi, lavatelo e tamponatelo, conservate anche il fegato. ●Sbucciate la cipolla, tritatela finemente. ●Versate in una casseruola adeguata l’olio e 30 g di burro, fate sciogliere, unite la cipolla e lasciate appassire 2 minuti. ●Unite i pezzi di pollo preparato e il fegato, fateli rosolare bene rigirandoli. ●Bagnate con il vino bianco, salate e pepate e portate a metà cottura coperto a fuoco medio, 20 minuti. ●Aggiungete il riso, mescolate per farlo insaporire, 5 minuti, deve diventare trasparente.

Primo piatto calorie

699 a1,50 porz.

2. Bagnate con 1 mestolo di brodo caldo e portate a cottura aggiungendo man mano il brodo che viene assorbito (13-15 minuti). ●Regolate di sale se necessario e prima di togliere dal fuoco incorporate il burro rimasto. ●Mescolate bene, lasciate riposare 2 minuti coperto, quindi servite. Potete cospargere con 1 cucchiaio di prezzemolo tritato finemente e scorza di limone.

66 4CUB10 64 71 OSPITI.indd 66

28/08/14 12:09


Primo piatto calorie

426 a0,90 porz.

IRONIA NEL PIATTO LE ORIGINI

I pitocchi erano i mendicanti che vagavano nella pianura, tra il XVII e il XVIII secolo in cerca di sostentamento, per cui si potrebbe pensare a un piatto povero, almeno in origine; in realtà la preparazione, che costituisce un vero piatto unico nella sua ricchezza, sottolinea l'ironia del nome della ricetta.

BRESCIA E VERONA

Il piatto bresciano è simile a una ricetta veronese, il risotto alla sbirraglia; servito anche in brodo, prende il nome di zuppa di riso "alla pitocca".

4CUB10 64 71 OSPITI.indd 67

28/08/14 12:10


OGGI CUCINO

piatti regionali

Secondo piatto calorie

294 a3,10 porz.

il vino

Servite con un bianco, come il Garda Classico.

FORMAGGI ECCELLENTI NON SOLO D'ALPEGGIO

La produzione casearia è molto prolifica, con un'alta qualità del latte, della panna, del burro, della ricotta nonché dei prodotti derivati dalla lavorazione della materia prima, tra cui, per esempio, mascarpone, Quartirolo Lombardo Dop (vd pag. 90), Gorgonzola Dop, crescenza, Bagoss, Branzi, Taleggio Dop, Grana Padano Dop e Grana Lodigiano, Provolone Valpadana Dop, Strachitunt Dop, Salva Cremasco Dop.

Secondo piatto calorie

436 3,00 a porz.

68 4CUB10 64 71 OSPITI.indd 68

28/08/14 12:10


Luccio stufato Ingredienti per 6 ●luccio 900 g ●cipolline novelle 200 g ●sedano 2 coste ●carote piccole 200 g ●burro 60 g ●olio di oliva 30 ml ●vino rosso 100 ml ●farina bianca 50 g ●sale e pepe

Facile

Preparazione 20 min.

Cottura 65 min.

1. Sventrate il pesce, eliminate le interiora, lavatelo accurata-

mente sotto l’acqua corrente anche all’interno sfregandolo con le mani. ●Lasciatelo scolare. ●Lavate il sedano, raschiate le carote, sbucciate le cipolle, tritate tutto finemente. ●Sciogliete in una casseruola adeguata il burro con l’olio, aggiungete le verdure, mescolate e lasciate stufare qualche minuto. ●Infarinate il pesce e adagiatelo nella casseruola, fatelo rosolare da tutte le parti rivoltandolo con due palette. ●Bagnate con il vino e lasciate evaporare.

2. Aggiungete 250 ml di acqua calda, salate, pepate e proseguite

la cottura a fiamma dolce circa 60 minuti, semicoperto. Scolate il luccio su un piatto da portata, passate il fondo di cottura al setaccio o frullatelo, irrorate il pesce e servite subito. Accompagnate con funghi trifolati o con lenticchie. ●

Il pesce di lago: Maggiore, Como, Idro, Iseo, Garda Come anche quello di fiume e di torrente, rientra nella categoria dei pesci d'acqua dolce, caratterizzati da un sapore più delicato e da un odore meno persistente rispetto a quelli di mare, cucinato per lo più intero o a filetti. Tra i più noti si ricordano carpa, carpione (solo sul lago di Garda), cavedano, luccio, persico, salmerino, storione, tinca, trota.

Rostin negàa

IDEA CONTORNO

Ingredienti per 6 ●nodini di vitello (200 g ciascuno) 6 ●pancetta arrotolata 80 g ●burro 80 g ●vino bianco secco 250 ml ●salvia 6 foglie ●rosmarino 1 rametto ●brodo 250 ml ●farina bianca 80 g ●sale e pepe

Accompagnate con cavolfiore al burro, con cipolla, prezzemolo e Parmigiano, oppure con lenticchie prelessate e rosolate con prosciutto.

Facile

Prep. 20 min.

Cott. 40 min.

1. Praticate dei tagli intorno ai nodini perché non

arriccino in cottura. Legateli con un filo da cucina per mantenerli in forma, devono risultare alti circa 2-2,5 cm. ●Pulite le foglie di salvia e il rosmarino, raccogliete gli aghi e tritateli finemente. ●Fate sciogliere il burro in una casseruola che possa contenere i nodini senza sovrapporli, insieme alla pancetta a dadini. ●Infarinate i nodini e fateli colorire nella casseruola, rigirandoli con una paletta,10 minuti. ●Cospargete con la salvia e il rosmarino preparati, irrorate con il vino e lasciate sfumare a fuoco vivace rigirandoli ancora. ●

2. Abbassate la fiamma e spruzzate il brodo, poco alla volta, aggiungendolo man mano che viene consumato, portate a cottura circa 30 minuti, salate e pepate; devono glassare, se necessario procedete ancora 5-10 minuti. ●Togliete dal fuoco e servite irrorando con il fondo di cottura.

69 4CUB10 64 71 OSPITI.indd 69

28/08/14 12:10


OGGI CUCINO

piatti regionali

Rotolo di castagne al mascarpone Media

Preparazione 30 min.

Riposo 15 ore

Ingredienti per 8 ●purè di marroni 500 g ●zucchero 150 g ●burro 150 g ●rum 30 ml ●cacao amaro 40 g ●mascarpone freschissimo 200 g ●zucchero a velo 60 g ●gocce di cioccolato 40-50 ●panna liquida 120 ml ●ciliegine candite 30 g da fare in anticipo

1. Fate ammorbidire il burro a temperatura

ambiente. ●Incorporate il purè di marroni mescolando con una frusta. ●Unite il cacao, il rum e lo zucchero, dovete ottenere un composto sodo. ●Adagiate un foglio di alluminio sul piano di lavoro e stendete il composto di castagne a uno spessore di ½ cm. ●Lavorate in una ciotola il mascarpone con 50 g di zucchero a velo. ●Incorporate le gocce di cioccolato distribuendole uniformemente. ●Stendete il composto sulla base di castagne livellandolo con una paletta. ●Avvolgete delicatamente la preparazione con l’aiuto dell'alluminio.

Dovete formare un rotolo. Coprite con un telo da cucina inumidito, trasferitelo in frigorifero almeno 2-3 ore. ●

PURÈ DI MARRONI

2. Togliete dal frigorifero, eliminate il telo FATTO IN CASA e lasciatelo nuovamente al fresco 12 ore.

Prelevate il rotolo al momento di andare in tavola. ●Eliminate l'alluminio, trasferite la preparazione su un piatto da portata tagliando le due estremità in diagonale. ●Montate la panna liquida in una ciotola con una frusta elettrica. ●Cospargete la superficie con la panna montata. ●Decorate con le ciliegine candite. Potete anche irrorare il rotolo con un filo di cioccolato fondente fuso. ●

Lessate 700 g di marroni in circa 3 litri di acqua, 1 cucchiaio di sale e 1 foglia di alloro, dopo averli incisi, circa 40 minuti. Scolateli, sbucciateli e passateli al setaccio.

Dolci, tra torte e creme al cucchiaio Dai prodotti a km zero nascono il Pan Mei (con farina di mais), la torta di zucca, la Meneghina (con farina di nocciole), la Polenta zuccherata, il Riso e latte dolce, la crema Lodigiana (a base di mascarpone). Simbolo della pasticceria milanese nel mondo rimane il Panettone. Dolce calorie

Tortine paradiso Facile

Preparazione 20 min.

631 a0,90 porz.

Cottura 25 min.

Ingredienti per 8 pers ●farina bianca 150 g ●fecola di patate 150 g ●zucchero 300 g ●burro 300 g ●tuorli 8 ●albumi 3 ●zucchero a velo 20 g ●cacao in polvere 20 g ●limone 1 ●sale fino ●burro per lo stampo

1. Fate ammorbidire il burro in una ciotola, 20 minuti. ●Lavoratelo con una frusta fino a renderlo gonfio, aggiungete la scorza grattugiata del limone e i tuorli, uno alla volta, continuando a montare il composto. ●Procedete incorporando lo zucchero e quindi le farine facendole cadere da un setaccio. ●Montate gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale. ●Incorporateli al composto, poco alla volta, dal basso verso l’alto per rendere gonfia la preparazione.

●Imburrate gli stampini individuali (7 cm di diametro con un bordo alto) o in uno stamp classico, riempiendoli per ¾ di capacità e suddividete il composto. ●Infornate a 170° circa 25 minuti; devono gonfiare e prendere colore.

2. Sfornate i dolci, lasciateli intiepidire prima di sformarli su un piatto da portata, cospargeteli con lo zucchero a velo attraverso una mascherina. ●Servite. Utilizzateli per la colazione o la merenda anche dei bambini.

GLASSA AL CIOCCOLATO

Potete glassare i dolcetti con cioccolato fuso o con glassa ottenuta lavorando 1 albume con 200 g di zucchero a velo fino a renderlo filoso, incorporate a piacere alcune gocce di colorante alimentare, versate sulla superficie, potete completare con fiorellini di zucchero, frutta secca o candita.

70 4CUB10 64 71 OSPITI.indd 70

28/08/14 12:10


Dolce calorie

576 a1,20 porz.

BARBAJADA (per 6-8 persone)

ALTRE SPECIALITÀ TUTTE CERTIFICATE

La Lombardia, non è solo una delle regioni più ricche di prodotti, ma vanta anche molte certificazioni, di cui tra i salumi si ricordano il Salame Brianza Dop, il Salame Cremona Igp, il Salame d'oca di Mortara Igp, il Salame Varzi Dop, tra la frutta la Pera Mantovana, la Mela di Valtellina, il Melone Mantovano, tutte Igp, il Miele Varesino Dop, l'Olio extravergine di oliva Garda e l'olio extravergine di oliva Laghi Lombardi, entrambi Dop.

4CUB10 64 71 OSPITI.indd 71

(Domenico Barbajada impresario di Giochino Rossini e Vincenzo Bellini, proprietario anche del Caffè dei Virtuosi a Milano)

Versate in una casseruola 150 g di cacao amaro, diluitelo con ½ litro di latte a filo e ½ litro di acqua mescolando bene. Unite 150200 g di zucchero, secondo il gusto, trasferite sul fuoco dolce e, sbattendo, portate lentamente a bollore. Fate sobbollire 10-15 minuti, deve addensare. Spegnete e aggiungete la medesima quantità rispetto alla cioccolata ottenuta, di panna e di caffè. Trasferite nuovamente sul fuoco dolce e continuando a sbattere con le fruste, cuocete ancora circa 6 minuti fino a quando inizia a spumeggiare. Togliete dal fuoco e servite in tazza anche fredda.

28/08/14 12:10


SCUOLA DOLCI

golosi ed economici

Rustico dolce

PANE torta di MeLe

con noci e canneLLa

Facile

Preparazione 20 min.

Ingredienti per 6 persone ●pane (da affettare, anche raffermo) 250 g ●mele (meglio renette) 4 ●zucchero 100 g ●burro 60 g ●rum 20 ml ●gherigli di noce 40 g

Cottura 40 min.

pinoli 20 g ●uvetta sultanina 30 g ●cannella 1 cucchiaio ●latte 500 ml ●uova 2 ●limone 1 ●zucchero a velo 20 g ●

LA NOSTRA TRADIZIONE OFFRE TANTI SPUNTI PER USARE QUESTO CIBO QUOTIDIANO, ANCHE RAFFERMO (IN QUESTO CASO, BASTA PRIMA FARLO RINVENIRE).

●Tagliate il pane a fette di almeno 1 cm; se la crosta fosse molto significativa, eliminatela. ●Sbucciate le mele, eliminate il torsolo centrale e tagliatele a fette; spruzzatele con succo di limone per evitare che anneriscano. ●Spezzettate i gherigli di noce, fate rinvenire l’uvetta in una ciotola con il rum o altro liquore a piacere. ●Lavate e asciugate il limone, grattugiate la scorza. ●Spalmate le fette di pane con il burro e disponetele man mano in una teglia, di 24 cm di diametro, sempre imburrata.

1

Coprite lo strato di pane con le mele, una spolverata di cannella, l’uvetta scolata, i gherigli di noce frantumati e i pinoli.

1

●Proseguite con un secondo strato di pane imburrato, mele, uvetta e frutta secca. ●Cospargete con metà zucchero e la scorza grattugiata del limone. ●Intiepidite il latte in una casseruolina con lo zucchero rimasto, unite le uova prima emulsionate. ●Accendete il forno a 180°.

2

Versate il composto di latte e uova sulla preparazione lentamente, facendolo penetrare e assorbire bene su tutta la superficie del dolce.

● ●

Infornate circa 40 minuti, controllate la cottura prima di sfornare. Cospargete la superficie con lo zucchero a velo e servite. Se consumate il dolce il giorno successivo, ne guadagnerà in gusto.

2

72 4CUB10 72 77 DOLCI.indd 72

25/08/14 15:51


Dolce calorie

â‚Ź

448 a0,95 porz.

il vino

4CUB10 72 77 DOLCI.indd 73

Servite con un Recioto di Soave bianco, anche spumante.

25/08/14 15:51


SCUOLA DOLCI

golosi ed economici

Panini aL Latte con creMa aLLa VodKa Facile

Preparazione 20 min.

Ingredienti per 6 persone ●panini al latte 12 ●panna liquida 250 ml ●zucchero semolato 50 g ●limone ½ ●liquore tipo vodka (limone), rum, grappa o cognac 50 ml ●mirtilli 12-24

Dolce calorie

386 a0,70 porz.

Cottura 2 min. ●Versate la panna, ben fredda, in una ciotola e montatela con le fruste elettriche a neve ferma; iniziate a bassa velocità e aumentatela successivamente. ●Incorporate lo zucchero continuando a lavorarla con le fruste, la scorza grattugiata del limone e il suo succo filtrato.

1

Aggiungete il liquore a filo, continuando a montare con le fruste.

●Tagliate ai panini la calotta e svuotateli all’interno, sbriciolate la parte prelevata e fatela tostare in padella mescolando, 2 minuti. ●Tagliate a metà ciascuna calotta lasciandole accoppiate. ●Riempite i panini con la crema di panna, cospargeteli con la mollica tostata e sistemate le due metà della calotta infilandole nella panna. ●Completate ciascun panino con 2 mirtilli. Potete spolverizzare le calotte con zucchero a velo.

1

74 4CUB10 72 77 DOLCI.indd 74

25/08/14 15:52


SouffLÉ aL cioccoLato con Panna e LaMPoni Facile

Preparazione 20 min.

Ingredienti per 6 persone ●cioccolato fondente 150 g ●mollica di pane (anche secca) 120 g ●uova 3 ●zucchero 100 g ●burro 30 g ●lamponi 140 g ●panna da montare 100 ml ●menta 1 rametto

Cottura 15 min. ●Spezzettate 120 g di cioccolato e fatelo sciogliere in una casseruolina a bagnomaria. ●Togliete dal fuoco, mescolate e lasciate intiepidire. ●Aggiungete i tuorli, uno alla volta, con 60 g di zucchero, continuando a mescolare, e il pane sbriciolato finemente.

1

Incorporate gli albumi montati a neve ferma, dal basso verso l’alto per rendere il composto soffice.

1

Imburrate 6 stampini individuali da soufflé. ●Versate il composto preparato suddividendolo equamente, non deve superare i 2/3 dello stampo. ●Infornate a 175° 15-20 minuti; deve gonfiare. ●Versate intanto lo zucchero rimasto in una casseruolina e unite i lamponi prima lavati. ●Fateli cuocere a fuoco dolce 5-7 minuti, deve formarsi una salsina ma i frutti devono restare ancora interi. ●Montate la panna ben fredda con le fruste a neve ferma, raccoglietela in una siringa da pasticcere. ●Sformate i soufflé, serviteli con un grosso ciuffo di panna con sopra una cucchiaiata di salsa di lamponi e foglie di menta. ●

Dolce calorie

335 a0,85 porz.

75 4CUB10 72 77 DOLCI.indd 75

25/08/14 15:52


SCUOLA DOLCI

UN'IDEA IN PIÙ

golosi ed economici

Le frittelle

Ingredienti per 300 g di pane raffermo Ammollate nel latte caldo (circa 500 ml) il pane raffermo, privato della crosta. Strizzate bene il pane ammorbidito, trasferitelo in una ciotola, incorporatevi 2 uova sbattute con 100 g di zucchero semolato, 50 g di canditi a dadini, 50 g di marron glacé spezzettati, 1 bustina di lievito per dolci e 2 cucchiai di farina, mescolate bene, fino a ottenere un impasto morbido, ma non troppo liquido. Se è il caso, unite dell'altra farina. Raccogliete l'impasto a cucchiaiate e versatelo man mano in una padella con abbondante olio di arachidi ben caldo. Friggete 2-3 minuti, finché le frittelle diventano gonfie e dorate, scolatele man mano su carta assorbente da cucina. Servitele subito, spolverizzate di zucchero a velo.

Pan brioche con budino e frutta Facile

Preparazione 20 min.

Ingredienti per 6 ●pan brioche 200 g ●fichi 6-8 ●lamponi 100 g ●formaggio spalmabile (ricotta, robiola, caprino) 350 g ●tuorli 3 ●albumi 2 ●zucchero semolato 80 g ●fecola 40 g ●limone (solo scorza) 1 ●zucchero a velo 20 g ●sale fino ●burro per lo stampo

Cottura 30 min.

Accendete il forno a 170°. Lavate e tamponate, con carta assorbente da cucina, i lamponi. ●Allargateli su un telo. ● ●

1

Versate il formaggio in una ciotola e lavoratelo a crema con i tuorli, lo zucchero, la scorza di limone grattugiata e la fecola fino a renderlo liscio e omogeneo.

Montate a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale. Incorporateli, pochi alla volta, al composto di formaggio e uova, con movimenti delicati dal basso verso l'alto, per non smontarli. ●Eliminate la buccia ai fichi e tagliateli in 4 spicchi ciascuno. ●Imburrate una pirofila che possa andare in tavola, versate la crema preparata. ●Tagliate a fettine il pan brioche e immergete le fettine nella crema, insieme agli spicchi di fichi. ●Infornate la pirofila circa 30 minuti. ●Sfornate e lasciate intiepidire, distribuite i lamponi e cospargete con lo zucchero a velo. ●Servite. ● ●

1

76 4CUB10 72 77 DOLCI.indd 76

25/08/14 15:52


Dolce calorie

â‚Ź

330 1,00 a porz.

{

PIĂ™ RAPIDO Preparate il dolce con crema pronta alla vaniglia amalgamata a panna montata. Componete il dolce come indicato nella ricetta principale. Cospargete con zucchero di canna e grigliate 7-8 minuti.

} 77

4CUB10 72 77 DOLCI.indd 77

25/08/14 15:52


C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

Cuore di Pietra Le pentole antiaderenti e antigraffio con rivestimento in pietra 100% dotato di microparticelle naturali rinforzato in titanio.

Accademia Mugnano propone tante idee regalo a chi ama la cucina. Per grandi chef o appassionati dei fornelli, per chi sa prendere il partner per la gola, per chi cucina in compagnia, per chia ama la nouvelle cousine o le ricette della nonna, per chi ricerca la sicurezza di un prodotto italiano e pensa alla salute dei propri cari, per chi il miglior regalo è quello utile... Per tutti, Accademia Mugnano presenta una vetrina di fantastiche proposte a prezzi imperdibili.

DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE Scopri le fantastiche offerte su www.accademiamugnanostore.com

078@CUB10_STOVMON.indd 78

28/08/14 15:50


I FUSILLI

BUONE IDEE

primi piatti

ti piacciono? Provali così!

CHE SIA LUNGO O CORTO, È UN FORMATO DI PASTA CHE INCONTRA IL GUSTO DI MOLTI E SI PRESTA ANCHE A TANTI TIPI DI CONDIMENTO.

79 4CUB10 79 83 PASTE.indd 79

28/08/14 12:09


BUONE IDEE

primi piatti

Primo/ piatto unico calorie

582 a1,75 porz.

con salmone e spada Ingredienti per 4 fusilli lunghi 350 g ●salmone 1 trancio (200 g) ●spada 1 trancio (200 g) ●zucchine 160 g ●aglio 1 spicchio ●erba cipollina 4-5 fili ●panna da cucina 80 ml ●vino bianco secco 50 ml ●olio di oliva 40 ml ●sale fino e pepe ●sale grosso 35 g ●

Facile

Preparazione 15 min.

Cottura 23 min.

1. Sciacquate e tamponate i tranci di pesce, riduceteli a dadini. ●Lavate e spuntate le zucchine, riducetele sempre a dadini. ●Versate in una larga padella l’olio con l’aglio sbucciato, lasciate insaporire 1 minuto. ●Aggiungete le zucchine e fatele rosolare rigirandole con un cucchiaio di legno, salate. ●Scolatele e tenetele da parte. ●Aggiungete nella padella i dadini di pesce, rosolateli, da tutte le parti, 10 minuti, bagnateli con il vino e lasciate sfumare, salate. ●Aggiungete la panna.

Mescolate per amalgamare gli ingredienti. Portate, intanto, a bollore, in una pentola, almeno 3,5 litri di acqua con il sale grosso. ● ●

2. Tuffate i fusilli e lessateli 12 minuti o quanto indicato sulla confezione. ●Pulite i fili di erba cipollina con carta assorbente da cucina inumidita. ●Scolate i fusilli nella pentola con il condimento, aggiungete le zucchine, mescolate accuratamente gli ingredienti, pepate e cospargete con i fili di erba cipollina tagliati a pezzetti. ●Servite subito.

80 4CUB10 79 83 PASTE.indd 80

28/08/14 12:09


con salsiccia e rucola Ingredienti per 4 ●fusilli 350 g ●salsiccia tipo luganega 300 g ●rucola 1 mazzetto ●pecorino 50 g ●peperoncino 1 ●vino rosso 30 ml ●olio di oliva 30 ml ●sale grosso 35 g

Facile

Preparazione 15 min.

1. Portate a bollore, in una pentola,

3,5 litri di acqua con il sale grosso. ●Pulite, intanto, la rucola, eliminate i gambi e le foglie sciupate. ●Lavatela, sgrondatela, affettatela a striscioline. ●Versate l’olio in una padella con il peperoncino intero e lasciate insaporire. ●Fate rosolate la salsiccia, tagliata a tocchetti, rigirandola con un cucchiaio,

Cottura 22 min.

bagnatela con il vino rosso e lasciate sfumare, cuocete 10 minuti.

2. Lessate la pasta 12 minuti o quanto

indicato, scolatela e trasferitela in una ciotola da portata riscaldata. ●Versate il condimento, cospargete con la rucola e il pecorino a scaglie. ●Mescolate accuratamente e servite subito.

Primo/ piatto unico calorie

700 a1,45 porz.

81 4CUB10 79 83 PASTE.indd 81

28/08/14 12:09


BUONE IDEE

primi piatti

Primo/ piatto unico calorie

490 a1,20 porz.

con uova di quaglia, Speck e pomodori Ingredienti per 4 ●fusilli 350 g ●uova di quaglia 8 ●Speck Alto Adige Igp 60 g ●pomodori maturi 2 ●basilico 1 rametto ●melanzana 1 piccola ●olio di oliva 50 ml ●sale e pepe

Facile

Preparazione 15 min.

Cottura 24 min.

1. Lavate la melanzana, asciugatela e riducetela a dadini. ●Versate l’olio in una padella, aggiungete i dadini di melanzane e fateli rosolare rigirandoli da tutte le parti, 10 minuti. ●Cuocete intanto le uova in una casseruolina, 4 minuti dal bollore. ●Sbucciate i pomodori, eliminate i semi, riducete la polpa a dadini, uniteli nella padella con la melanzana, salate. ●Aggiungete il basilico pulito, portate a cottura 10 minuti coperto.

●Lessate intanto la pasta, in acqua bollente salata, 12 minuti o quanto indicato.

2. Sminuzzate lo Speck.

Sbucciate le uova. Scolate la pasta in una ciotola da portata, versate il condimento preparato, aggiungete lo Speck, mescolate accuratamente. ●Distribuite le uova di quaglia (anche tagliate a metà). ●Servite subito con qualche fogliolina di basilico fresco. ● ●

82 4CUB10 79 83 PASTE.indd 82

28/08/14 12:09


con gorgonzola e barbabietola Facile

Preparazione 15 min.

Ingredienti per 4 ●fusilli lunghi 350 g ●barbabietola 1 piccola ●gorgonzola 80 g ●Grana Padano 50 g ●scalogni 2 ●gherigli di noce 40 g ●burro 30 g ●olio di oliva 30 ml ●sale grosso 35 g

Cottura 14 min.

1. Portate a bollore, in una pentola, 3,5 litri di acqua con il sale grosso. ●Sbucciate la barbabietola e riducetela a filetti con l’apposita grattugia. ●Sbucciate e tritate finemente gli scalogni. ●Sciogliete il burro con l’olio in una casseruolina, aggiungete gli scalogni, fateli appassire 2 minuti, mescolando. ●Unite il gorgonzola a dadini, mescolate e fate sciogliere; dovete ottenere una crema. ●Grattugiate il Grana e sminuzzate i gherigli di noce. ●Tuffate la pasta nell'acqua bollente.

●Lessatela 12 minuti o quanto indicato sulla confezione. ●Scolatela nella casseruola del condimento, tenete da parte 1 bicchiere di acqua di cottura.

2. Mescolate la preparazione aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura, distribuite i filetti di barbabietola, lasciate insaporire (non deve macchiare la pasta); se necessario aggiungete ancora qualche cucchiaio di acqua di cottura. ●Togliete dal fuoco, cospargete con il Grana grattugiato e servite subito.

Primo/ piatto unico calorie

624 a0,95 porz.

83 4CUB10 79 83 PASTE.indd 83

28/08/14 12:10


BUONE IDEE

per tutti

BISOGNA CONSUMARNE IN ABBONDANZA, PERCHÉ FANNO TANTO BENE ALL'ORGANISMO. ECCO COME RENDERLE ANCORA PIÙ APPETITOSE

Verdure

Contorno calorie

178 a0,35 porz.

Cavolfiori all'acciuga Facile

Prep. 25 min. Cott. 32 min.

Ingredienti per 4 ●cavolfiore 1 ●prezzemolo 2 rametti ●limone ½ ●peperoncino 1 ●aglio 1 spicchio ●filetto di acciuga sott’olio 1 ●olio di oliva 40 ml ●sale fino

1. Eliminate il torsolo, le foglie esterne più

ACCOMPAGNATE CON PETTO DI POLLO A DADINI, ROSOLATI IN PADELLA 10 MINUTI

Patate e ananas Facile

Preparazione 20 min.

Ingredienti per 4 ●patate piccole 300 g ●cipolla bianca 1 ●coriandolo 2 rametti ●polpa di ananas 200 g ●salsa di soia 10 ml ●olio di oliva 40 ml ●pepe

Cottura 24 min.

1. Lavate le patate molto bene sotto l'acqua corrente.

●Mettetele, senza sbucciarle, in una pentola, coperte di abbondante acqua fredda. ●Lessatele 10 minuti. ●Scolate le patate, tagliatele a pezzetti. Potete anche pelarle. ●Sbucciate la cipolla e tagliatela a spicchi. ●Sciacquate e asciugate il coriandolo, tritatelo grossolanamente. ●Riducete l’ananas a pezzetti.

2. Scaldate l'olio in una padella antiaderente. ●Unite la ci-

polla, rosolatela 2 minuti. ●Aggiungete le patate, l’ananas e la salsa di soia. ●Mescolate e cuocete 12 minuti. Non salate, perché la salsa di soia è già saporita. ●Cospargete con il coriandolo e il pepe. ●Servite.

dure e le parti sciupate del cavolfiore. Conservate le foglie interne, più tenere. ●Dividete il cavolfiore in cimette; lavatele bene. Portate a ebollizione abbondante acqua bollente salata in una pentola. ●Immergetevi il cavolfiore, lessatelo 20 minuti. Deve risultare morbido, ma sodo. ●Lavate, nel frattempo, il prezzemolo e tritatelo. Sciacquate il limone, spremete il succo e filtratelo. ●Pulite il peperoncino con carta da cucina inumidita. ●Privatelo del picciolo e dei semi, tritatelo. Se preferite un gusto più deciso, conservate i semi. ●Sbucciate e tritate l’aglio. ●Sgocciolate il filetto di acciuga dall’olio di conservazione e tritatelo grossolanamente.

2. Scolate il cavolfiore.

●Rosolate l’aglio in una larga padella con l’olio, possibilmente antiaderente, senza farlo annerire. ●Unite l’acciuga. ●Cuocete 2 minuti, schiacciando l’acciuga con una forchetta, in modo da formare una poltiglia. ●Aggiungete il cavolfiore. ●Cospargete con il peperoncino. ●Bagnate la preparazione con il succo di limone. Se preferite, potete unire anche la scorza di limone grattugiata. ●Regolate di sale. ●Cuocete la preparazione 10 minuti, mescolando ogni tanto. ●Spolverizzate con il prezzemolo, mescolate. ●Spegnete il fuoco. ●Servite.

84 4CUB10 84 88 VERDURE IN PADELLA.indd 84

25/08/14 16:03


superstar UN PIENO DI ANTIOSSIDANTI I cavolfiori, sono ricchi di vitamina C e carotenoidi, sostanze utili per contrastare l'azione dei radicali liberi, responsabili dell'invecchiamento cellulare.

Antipasto/ contorno calorie

â‚Ź

145 a0,50 porz.

SERVITELI CON CARNI O PESCI DAL SAPORE DECISO, COME MANZO, ANATRA, PESCE AZZURRO

85 4CUB10 84 88 VERDURE IN PADELLA.indd 85

25/08/14 16:03


BUONE IDEE

per tutti ABBINATELO A CUSCUS, PASTA O RISO, E ARRICCHITE ANCHE CON FAGIOLI O PISELLI IN SCATOLA, PORRI O CIPOLLA, POMODORI SECCHI, SOTTACETI.

UN AIUTO PER LA DIETA I finocchi sono ortaggi poveri di calorie (9/100 g) e ricchi di acqua e di fibre, sostanze utili per favorire l'attività dell'intestino, ma anche per aumentare il senso di sazietà. Per questo, crudo o cotto a vapore o in acqua bollente, è apprezzato nelle diete dimagranti.

Contorno calorie

188 0,60 a porz.

FINOCCHI ARROSTO

Lavate ½ chilo di finocchi, privateli dei gambi e della parte esterna più dura. Tagliateli a metà, in senso verticale.

Se sono molto grossi, potete dividerli a spicchi.

Rosolateli con 1 spicchio d’aglio sbucciato e 40 ml di olio di oliva in un tegame sufficientemente largo da contenerli in un unico strato, finché saranno ben dorati. Bagnateli con 50 ml di vino bianco, fatelo evaporare 2 minuti. Versate 200 ml di acqua calda. Regolate di sale, insaporite con pepe e anice stellato. Abbassate la fiamma, cuocete coperto 20 minuti, mescolando ogni tanto e aggiungendo poca acqua o brodo caldi, se il fondo di cottura si dovesse asciugare troppo. Servite.

Contorno calorie

100 a0,35 porz.

Zucca e ceci con uvetta Facile

SERVITELI CON SALMONE AL FORNO O ARROSTO DI MAIALE

Preparazione 20 min.

Ingredienti per 4 ●cipollotto 1 ●arancia 1 ●uvetta 20 g ●polpa di zucca 300 g ●ceci in scatola 400 g ●semi di zucca 10 g ●semi di papavero 5 g ●olio di oliva 20 ml ●sale fino ●pepe

Cottura 22 min.

1. Mettete a bagno l'uvetta in una ciotolina, coperta di acqua tiepida, 10 minuti. ●Pulite e lavate, nel frattempo, il cipollotto, tagliatelo a rondelle. ●Sciacquate l’arancia, sbucciatela al vivo, in modo da eliminare totalmente i filamenti e la pellicola bianca. Raccogliete l’eventuale succo che si forma, per insaporire la preparazione alla fine. ●Tagliate la polpa a pezzetti. ●Tagliate la polpa di zucca a dadi, dopo aver eliminato eventuali semi rimasti.

2. Scaldate l'olio di oliva in una

padella antiaderente, unitevi i dadi di zucca e il cipollotto, rosolateli 5 minuti. ●Aggiungete 200 ml di acqua calda e proseguite la cottura 15 minuti. ●Salate e pepate. ●Unite i ceci, scolati dal liquido di conservazione, l'arancia preparata, ed eventualmente il suo succo, e l'uvetta, sgocciolata e strizzata, insaporite 2 minuti. ●Cospargete con i semi di zucca e di papavero. ●Servite.

86 4CUB10 84 88 VERDURE IN PADELLA.indd 86

25/08/14 16:03


Zucca con bacon Facile

Prep. 20 min.

Cott. 22 min.

PER UN PIATTO PIÙ GUSTOSO, COPRITE LA PREPARAZIONE CON FETTE DI STRACCHINO, FORMAGGIO GRATTUGIATO, PANGRATTATO E GRATINATE

Ingredienti per 4 ●zucca 800 g ●carote 400 g ●porri 2 ●bacon a fettine 200 g ●aglio 1 spicchio ●burro 40 g ●sale fino ●pepe

SALUTE ANCHE NEI SEMI La zucca, come tutti i vegetali di colore arancione, è un'ottima fonte di beta-carotene, sostanza che l'organismo trasforma in vitamina A, benefica per la vista e le mucose degli apparati respiratorio, digerente e urinario. I semi di zucca sono ricchi di sali minerali (ferro, fosforo, potassio, magnesio).

1. Sciacquate la zucca.

●Privatela della scorza, semi e filamenti. ●Lavate le carote, spuntatele e raschiatele. ●Tagliate zucca e carote a dadi il più possibile delle stesse dimensioni. ●Lavate i porri, privateli di radichette e membrana superficiale, tagliateli a rondelle. ●Tritate il bacon grossolanamente. ●Sbucciate l’aglio.

2. Rosolate il bacon e l’aglio in una larga padella con 10 g di burro. Potete sceglierla di ceramica antiaderente. ●Sgocciolate il bacon e tenetelo da parte. ●Eliminate l’aglio. ●Sciogliete il burro rimasto nella padella con il fondo di cottura del bacon. ●Unite la zucca e le carote. ●Bagnate con 150 ml di acqua calda. ●Regolate di sale. ●Cuocete 20 minuti, finché le verdure risulteranno morbide. ●Rimettete il bacon nella padella. ●Unite i porri. ●Cuocete 2 minuti, mescolando spesso. ●Spolverizzate la preparazione con il pepe. Se amate i sapori decisi, cospargete, a piacere, con erba cipollina tagliuzzata. ●Servite le verdure in un piatto da portata o direttamente nel recipiente di cottura.

Secondo/ contorno calorie

447 a1,40 porz.

87 4CUB10 84 88 VERDURE IN PADELLA.indd 87

25/08/14 16:04


BUONE IDEE

per tutti

Funghi saporiti

SERVITELI CON SCALOPPINE, VITELLO O POLLO IN UMIDO, PESCI BIANCHI

Facile Prep. 25 min. Cott. 15 min.

Ingredienti per 4 ●funghi champignon 300 g ●cipolla rossa 1 ●porri 2 ●timo 1 rametto ●maggiorana 1 rametto ●aglio 1 spicchio ●olive nere snocciolate 50 g ●olio di oliva 40 ml ●sale fino ●pepe in grani

1. Eliminate la base terrosa dei funghi. ●Sciacquateli velocemente, asciugateli. Non lasciateli a bagno, altrimenti assorbono troppa acqua e diventano molli. ●Sbucciate la cipolla, lavatela e tagliatela a fettine. ●Separate le fettine con le mani, per ottenere degli anelli. ●Eliminate radichette e membrana superficiale dei porri. ●Sciacquateli e tagliateli a pezzetti. ●Lavate il timo e la maggiorana, divideteli in ciuffetti. ●Sbucciate l’aglio. ●Sgocciolate le olive, tagliatele a rondelle. 2. Rosolate l’aglio e la cipolla in una larga padella con l’olio. Non fateli annerire. ●Unite i funghi, cuocete 10 minuti a fuoco alto, per eliminare l’acqua di vegetazione che si forma nella padella. ●Abbassate la fiamma. ●Versate i porri nella padella di cottura dei funghi. ●Aggiungete le olive. ●Cospargete con il timo e la maggiorana.Regolate di sale. ●Proseguite la cottura con il coperchio 5 minuti. ●Spegnete il fuoco. ●Eliminate l’aglio. ●Cospargete con il pepe macinato al momento e servite.

Contorno calorie

142 a0,75 porz.

Sugli scaffali VERDURE DI QUALITÀ

Le verdure dell'Alto Adige, coltivate in pieno campo e garantite dal marchio, sono ricche di sapore.

CECI

I ceci "Cuore di raccolto" di Bonduelle sono cotti a vapore, con metodi che ne preservano tutte le qualità.

CUSCUS

Il Cous cous della linea "Salvaminuti"di Pedon è a rapida cottura, per piatti sani e veloci.

88 4CUB10 84 88 VERDURE IN PADELLA.indd 88

25/08/14 16:04


BakeOff_CucinareBene_Mantenimento.indd 1

29/07/14 15:13


BUONE IDEE

per tutti

Quartirolo

magro Dop

FORMAGGIO DI LATTE VACCINO INTERO O PARZIALMENTE SCREMATO, PRESENTA UNA PASTA BIANCA, DI CONSISTENZA MORBIDA E FRIABILE QUANDO È FRESCO, PIÙ COMPATTA MAN MANO CHE STAGIONA. IL SAPORE È PARTICOLARE, DOLCE, MA CON UNA PUNTA ACIDULA.

UN NOME, UNA STORIA

I

l nome prende origine dall’abitudine secolare di far trascorrere l’estate alle mandrie in alta montagna, e di scendere più a valle con l’inizio dell’autunno. Qui le mucche venivano nutrite con l’erba cresciuta dopo il terzo taglio del fieno, detta appunta “erba quartirola”, particolarmente ricca di profumi, che conferiva al latte, e di conseguenza al formaggio, un sapore caratteristico. ●Oggi il quartirolo è prodotto tutto l’anno (tranne che in alcune aziende artigianali), ma ha mantenuto il nome tradizionale.

Antipasto/ Secondo calorie

404 2,00 a porz.

la curiosità

È il più magro tra i formaggi Dop. Essendo comunque un formaggio, ha una percentuale minima di grassi del 30 per cento, ma comunque un apporto calorico un po’ più basso rispetto ai suoi “colleghi” (297 cal/100 g).

BOCCONCINI CON YOGURT Cuocete 4 patate al vapore 20 minuti. Passatele nello schiacciapatate. Lavate e sgrondate 100 g di rucola, tritatene 50 g. Scottate la rimanente in acqua salata, scolatela e strizzatela. Versatela nella purea di patate, unite sale e pepe. Aggiungete 3 tuorli, 200 g di quartirolo tritato, amalgamate. Scaldate il forno a 200 °. Rivestite una placca con carta forno. Spennellatela con 1 cucchiaio di olio di arachidi. Sbattete 3 albumi con una forchetta. Preparate delle palline con il composto. Rotolatele negli albumi e passatele nel pangrattato. Allineatele sulla placca rivestita. Infornate 15 minuti. Versate 200 g di yogurt greco in una ciotola. Amalgamatevi la rucola tritata. Servite i bocconcini con lo yogurt.

90 4CUB10 90 91 QUARTIROLO.indd 90

25/08/14 16:05


anche dolce

Scaldate il forno a 180°. Ungete una teglia con 10 g di burro. Versate 20 g di uva sultanina in una ciotola. Lasciate in ammollo 15 minuti, scolatela e strizzatela. Copritela con 1 bicchiere di Marsala. Tagliate a dadini 200 g di quartirolo. Versateli in una terrina, unite 100 g di zucchero. Aggiungete 20 g di pinoli e l’uvetta. Sgusciatevi 3 uova, amalgamate, versate tutto nella teglia. Infornate 20 minuti. Servite tiepida.

Secondo piatto calorie

TORTA CON UVETTA E PINOLI

654 a2,15 porz.

Quiche con mele Facile

Preparazione 20 min. Cottura 27 min.

Ingredienti per 4 ●pasta sfoglia fresca stesa 1 disco (230 g) ●cipolla bianca 1 ●mele verdi 2 ●panna fresca 80 ml ●tuorlo 1 ●quartirolo 200 g ●gherigli di noci 50 g ●burro 15 g ●sale e pepe

1. Scaldate il forno a 200°.

Ungete una teglia o una pirofila rotonda con 1 cucchiaino di burro. ●Stendetevi il disco di pasta sfoglia, facendola risalire lungo le pareti. ●Sbucciate la cipolla, affettatela sottilmente. ●Sbucciate le mele. ●Tagliatele a metà, eliminate i semi, riducetele a spicchi sottili. ●Versate la panna in una ciotola. ●Amalgamatevi il tuorlo, sale fino e pepe.

Tagliate a dadini il quartirolo. Tritate grossolanamente i gherigli di noce.

2. Scaldate il burro rimasto in una padella, rosolatevi

la cipolla 2 minuti. Unite le mele, doratele 5 minuti, spegnete il fuoco. ●Amalgamatevi il quartirolo e le noci. ●Versate sulla pasta sfoglia, coprite con il composto di panna. ●Infornate 20 minuti. ●Servite calda. ●

to a ic f ti r e c o tt o d o r p n U

Il Quartirolo Lombardo ha ottenuto dall’Unione europea il marchio Dop (Denominazione di origine protetta) nel 1996 (il Consorzio di tutela era già sorto nel 1990). Il disciplinare impone che la zona di produzione sia compresa nelle province di Brescia, Bergamo, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Pavia e Varese, per quanto riguarda sia la provenienza del latte sia la lavorazione.

INVOLTINI DI CRUDO GRATINATI Riscaldate il forno a 180°. Imburrate una pirofila con 10 g di burro. Insaporite 100 g di besciamella pronta con 1 pizzico di noce moscata. Pulite 1 mazzetto di erba cipollina, tagliuzzatela con le forbici. Tagliate in 12 bastoncini 200 g di quartirolo. Rotolateli nell’erba cipollina. Stendete 12 fette di prosciutto crudo sul tagliere. Avvolgetevi ciascun bastoncino di quartirolo. Allineateli nella pirofila imburrata. Copriteli con la besciamella. Distribuitevi una macinata di pepe nero. Infornate 15 minuti. Passateli 3 minuti sotto il grill del forno. Serviteli caldi.

Secondo piatto calorie

334 2,00 a porz.

91 4CUB10 90 91 QUARTIROLO.indd 91

25/08/14 16:05


SENSAZIONALE: Aceto di Mele insapore!

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

COSA DICONO I CLIENTI

La dieta veloce per chi non ha pazienza Sapeva che, prima, l’Aceto di mele era conosciuto come un rimedio prodigioso disintossicante e capace di eliminare i chili superflui? Ora, grazie alla sua azione elimina–grassi, è considerato il divora grassi più naturale di tutti i tempi. Recentemente hanno riscoperto questa misteriosa sostanza snellente e sviluppato una compressa incredibile per dimagrire.

Questa sostanza prodigiosa fa dimagrire! I principi attivi naturali dell’Aceto di mele hanno un ruolo importante e stimolante nel fermare lo sviluppo di nuove cellule di grasso. Sì, essi invertono addirittura il procedimento. Aprono le cellule presenti e rimandano il grasso nei muscoli per bruciarlo. In questo modo si arriva velocemente ad un notevole smantellamento del grasso sulla pancia, sulle natiche e sulle cosce.

Le domande più importanti:

Come funziona l’Aceto di mele? Lavora come una Polizia antigrasso. I principi attivi dell’Aceto di mele ordinano alle cellule piene di grasso di svuotarsi e di portare nuovamente il grasso nei muscoli attraverso la circolazione sanguigna. Lì esso viene bruciato in energia.

Perché divento magra? L’Aceto di mele apre i depositi grassi nel ventre, nei fianchi, nelle gambe e nelle natiche. Esso, però, agisce anche sul grasso nuovo che vuole arrivare alle cellule, portandolo nei muscoli, dove viene rimosso e bruciato. In questo modo i cuscinetti spariscono. L’Aceto di mele rovina la salute? No. Al contrario. Le sostanze naturali attive non risolvono il problema

! NUOVO

Ho letto molte cose circa i benefici dell’Aceto di mele. Io non riuscivo a berlo per via del sapore. Queste compresse non mi danno problemi, perché sono prive di gusto. Grazie al trattamento intensivo ho perso rapidamente molto peso. K.D. Germania

perdere 10 chili in 8 giorni! Kate Nielson

Prima...

Dopo...

ACETO DI MELE IN COMPRESSE:

il mangia - grasso più naturale! in modo chimico, ma in modo biologico. Non ci sono assolutamente effetti collaterali. Lei può mangiare anche tutto quello che vuole. Con un giusto accostamento 4.000 calorie al giorno possono farla dimagrire piuttosto che farla ingrassare. Lei viene liberata delicatamente delle scorie, i chili superflui vengono eliminati e, giorno dopo giorno, lei si sente meglio, più magra e in forma. Quante compresse di Aceto di mele devo prendere? Chi desidera dimagrire velocemente, prenda una compressa prima di ogni pasto. Perché l’Aceto di mele è in compresse? Molte persone fanno fatica a bere tutti i giorni l’Aceto di mele. Le compresse sono insapore e tollerabili per lo stomaco. Sono costituite da polvere pura di Aceto di mele, arricchita con elementi mi-

092@CUB10_WHITE STONE ACETO DI MELE.indd 92

Ho provato le compresse e ho continuato a mangiare normalmente, con ciò posso confermare che ho perso molto peso. Molte grazie. C.L. Francia

e Per donni! n i m e uo

nerali naturali e vitamine. Queste compresse di Aceto di mele non sono farmaci e sono naturali al 100%. I suoi cuscinetti di grasso si sciolgono in un tempo record! Se lei ora vuole perdere velocemente i suoi chili di troppo, ordini subito le nuove compresse insapore di Aceto di mele. Non solo hanno un prezzo basso, ma sono anche molto efficaci. L’Aceto di mele scioglie il grasso dai cuscinetti ed elimina i chili in eccesso, per sempre. Lo ordini adesso!

Giorni

2 Kg. 5 Kg. 8 Kg. 12 Kg.

3

6

9

12

CHIAMI SUBITO

0245557028 precisando il suo nome, cognome, telefono e il prodotto “Aceto di Mele”. ORDINI FACILI E VELOCI

SMS 337 10 64 276 Invii il suo ordine tramite sms indicando: codice media, codice prodotto, quantità, cognome, nome, indirizzo completo, cap, località, provincia, data di nascita, comune di nascita (solo per italiani), stato di nascita (solo per stranieri). ESEMPIO*:PC1447,AR03,2,ROSSI,ENRICA, VIALOMBARDIA,9,20123,MILANO,20/03/74, FIRENZE

*ogni parola deve essere seguita dalla virgola senza spazi

Oppure rispedisca questo coupon a: Naturalfit P.O. box 247 - NL-3940 AE Doorn The Netherlands

Indichi di seguito il trattamento

Ho provato di tutto, con successi mediocri. Da quando prendo le compresse di Aceto di mele, i miei chili superflui sono spariti. Sono alta 1,54 m e pesavo 79 chili, in poco tempo ho raggiunto il mio peso ideale. L.T. USA Desidero comunicarvi che ho perso peso senza cambiare le mie abitudini alimentari. Queste compresse di Aceto di mele sono delle vere e proprie “divoratrici di grasso”, oggi ho di nuovo la mia vecchia taglia 38. Molte grazie. Raccomando vivamente il vostro prodotto!! L.B. Canada Qualora non dovesse ritenersi soddisfatto/a dell’acquisto del prodotto, potrà avvalersi della facoltà di recesso ottenendo il rimborso totale di quanto ha versato (escluse le spese di spedizione e imballo). A tal fine sarà necessario inviarci una raccomandata con ricevuta di ritorno e tutti i prodotti ordinati per cui si intende chiedere il rimborso, entro 30 giorni dal ricevimento del pacco, così come descritto nella distinta di spedizione allegata nel pacco. Eseguita la procedura descritta nella distinta di spedizione, procederemo al più presto ad inviare il rimborso dell’ordine effettuato.

MODALITÀ DI PAGAMENTO  Pagherò l’importo indicato alla consegna del pacco.  Assegno bancario o circolare intestato a MARKET  Carta di Credito:  Mastercard  Visa

Carta n.__________________________________________

 Trattamento Normale

Scadenza ___/___ Firma ___________________________ Cod. di sicurezza ________ (le 3 cifre che trova sul retro della carta)

€ 54,00 (cod. PC1447/AR01)  Trattamento Intensivo

Cognome ..........................................................................................

€ 69,00 (cod. PC1447/AR02)

Nome .................................................................................................

 Trattamento Super Intensivo per perdere più di 15 chili a

Via ..................................................................................... n°............

per perdere 9/15 chili a

15

... Di nuovo magre e in forma!

che vuole ordinare:

per perdere 4/8 chili a

Risultati eccellenti si possono ottenere coadiuvando al prodotto un’alimentazione normo-ipocalorica e movimento fisico.

*foto al solo uso pubblicitario

L’idea è tanto geniale quanto facile. Se ha cuscinetti di grasso superflui, queste cellule piene di grasso devono essere “aperte”, in questo modo esso viene trasportato di nuovo nei muscoli dalla circolazione sanguigna. Lì viene bruciato attraverso il consumo di energia. Il risultato - lei torna di nuovo magra in modo naturale.

Volevo perdere velocemente i chili di troppo. In poco tempo ce l’ho fatta. Queste compresse sono il meglio che ho provato finora. R.G. Austria

€ 95,00 (cod. PC1447/AR03) + Spese di spedizione e imballo 9,90 €  RA001-X120 Per un’evasione preferenziale del mio ordine aggiungo 3,50 €  RA001-X123 Per una consegna rapida del mio ordine con corriere, SU APPUNTAMENTO, aggiungo 5,50 €  RA001-X122 Inviatemi le vostre ultime novità in un plico discreto per solo 1,50 €

Località ............................................................................................. Prov.................. Cap......................... Data di nascita ......./....../....... Telefono ............................................................................................ E-mail ...............................................@.............................................

Acconsente che i Suoi dati siano utilizzati per inviarle tutte le novità e le offerte sui nostri prodotti? SI  NO  Acconsente che i Suoi dati siano comunicati ad aziende partners per l’invio di materiale pubblicitario? SI  NO 

28/08/14 15:49


La crêpe è servita

SANO&SALUTE - CELIACHIA

L'intolleranza al glutine, una proteina presente in molti cereali, tra cui il frumento, impone una severa attenzione nella scelta degli ingredienti, senza tuttavia precludere le gioie del palato, anche e soprattutto quelle dolci.

Crespella con crema di ricotta in salsa di pera e vaniglia

Dolce di Francesco Favorito, chef pasticcere e docente, esperto in preparazioni "gluten free", autore del libro "Il bello del senza glutine".

Dolce calorie

465 1,00 a porz.

ATTENZIONE Quando acquistate prodotti a rischio, come il cioccolato e la vanillina, accertatevi sempre della loro sicurezza.

Facile

Preparazione 15 min.

Ingredienti per 6-8 Crespella: ●amido di mais 80 g ●guar 5 g ●farina di riso 15 g ●acqua tiepida 100 g ●uova intere 120 g (2-3) ●zucchero semolato 10 g ●arancia 1 ●burro 20 g

Crema di ricotta: ●ricotta 250 g ●crema pasticcera gluten free 200 g ●gocce di cioccolato fondente (al 50% burro di cacao) 50 g ●pere 2 (200 g) ●zucchero semolato 20 g ●burro 20 g ●grappa alla pera 20 ml ●vanillina 1 bustina

4CUB10 93 CELIACHIA.indd 93

Riposo 30 min.

Cottura 18 min.

●Setacciate le farine e lo zucchero in una ciotola, aggiungete a filo l’acqua continuando a mescolare con una frusta a mano. ●Incorporare le uova, una alla volta, e aromatizzare con la scorza grattugiata di arancia. ●Lasciare riposare la pastella, coperta, circa 30 minuti in frigorifero. ●Imburrate leggermente una padella (20-22 cm di diametro) e asciugate il burro in eccesso con carta da cucina, deve risultare unta ma non deve esserci burro fuso. ●Versate un mestolino di pastella e

fate addensare 2-3 minuti, rigirate Anche con una paletta e cuocete ancora fritte! 1-2 minuti, scolate la crespella e proseguite fino a esaurire tutta la pastella. Potete friggere ●Sbucciate le pere e riducetele a le crespelle dadini, fatele caramellare in una pronte in padella con il burro, lo zucchero e la vanillina, irroratele con la grappa. abbondante olio bollente, ●Lavorate la ricotta, in una ciotola, scolarle e con la crema pasticcera, incorporarivestirle di te le gocce di cioccolato, farcite le zucchero crespelle, trasferitele nei piatti insemolato e dividuali e servitele con la salsa di pere preparata. cannella.

93 21/08/14 13:15


Arredare con... divani low cost ● novità in vetro e metallo ● mobili per interni ed esterni ● cucine mimetizzate ●

È in edicola il numero di SETTEMBRE

COSE O OSE CASA di

a soli

2 euro

Idee salvaspazio L'isola multifunzione per attrezzare la zona cottura ● Elementi sospesi o arrotondati ● Un letto in più anche in un cuscino ●

CDC09 autopubb FORMATO CUCINARE.indd 1

Stop ai rumori

Dai materiali isolanti di ultima generazione agli elettrodomestici più silenziosi: come risolvere i problemi di acustica fra le mura domestiche.

vieni su

om .c a s a ic d e s o .c w ww

COSE CASA.com di

online

27/08/14 10:59


LE SCHEDE SANO&SALUTE

Per il rientro a scuola

SANO&SALUTE - DIETA

Con i cibi giusti e 1,600 calorie al giorno, si può affrontare questo momento pieni di energia!

U

n’alimentazione sana ed equilibrata per i ragazzi in età scolare (elementari) è fondamentale sempre, ma in particolare in un momento così delicato come la ripresa degli impegni scolastici ed extrascolastici. I più giovani vanno educati il prima possibile a nutrirsi in modo corretto, e in questo la famiglia e la scuola giocano un ruolo importante.

●Le attuali abitudini familiari e i ritmi di vita portano spesso a comportamenti sbagliati a tavola, con conseguenti scompensi nutrizionali e problemi come sovrappeso o addirittura obesità. Si ricordi che un bambino che mangia troppo e male sarà quasi inevitabilmente un adulto con problemi di salute (ipertensione, colesterolo alto, diabete…).

GLI ERRORI PIÙ COMUNI

Eccessivo introito calorico rispetto

al fabbisogno giornaliero.

Abitudine di non fare colazione, o

farne una troppo scarsa.

Distribuzione scorretta delle ca-

lorie durante la giornata, con una maggiore concentrazione nella seconda parte. Consumo elevato di proteine e grassi di origine animale (formaggi, carne) e di snack molto calorici e ricchi di grassi, zuccheri e sale (patatine, merendine pronte). Insufficiente apporto di fibre e proteine vegetali (verdura, legumi, frutta) e di pesce. Stile di vita troppo sedentaria.

DA SAPERE Per avere le energie necessarie per affrontare tutte le attività della giornata e favorire la concentrazione per lo studio, bisogna assicurarsi l’apporto di tutte le sostanze nutritive (zuccheri, proteine, grassi, oltre a vitamine e sali minerali), ma nel modo giusto.

Un aiuto da vitamine e minerali Alcuni sono particolarmente utili per chi studia.

CARBOIDRATI (zuccheri): quelli co- ché una loro carenza può provocare

Vitamine del gruppo B: importanti per le funzioni cerebrali. La B1 (tiamina) favorisce la trasformazione degli zuccheri in energia e agisce contro affaticamento e ansia. Ne sono ricchi carne di maiale, fegato, legumi, cereali e frutta secca.

GRASSI : per quanto importanti per

Vitamina C: aumenta le difese immunitarie e aiuta l’assorbimento del ferro. È presente in frutta e verdura (soprattutto agrumi, kiwi, peperoni).

siddetti “complessi” (presenti in pane, pasta, riso e altri cereali, patate, legumi) sono assimilati lentamente e rimangono a disposizione a lungo nell’organismo come fonte di energia; sono quindi da preferire rispetto ai carboidrati “semplici” (in zucchero, bibite, caramelle e dolciumi in genere), i quali sono invece assimilati velocemente ma sono disponibili per poco tempo, causando cali di zuccheri, con conseguenti difficoltà di concentrazione e stanchezza. I carboidrati andrebbero consumati di preferenza nella prima parte della giornata (colazione, spuntino di metà mattina e pranzo).

PROTEINE: sono indispensabili nella

dieta dei ragazzi, sia perché costituiscono i “mattoni” del corpo sia per-

4CUB10 95 96 DIETA.indd 95

una riduzione della resistenza fisica e mentale. Le proteine di origine animale sono presenti in carne, pesce, latticini, uova, quelle vegetali nei legumi e, in minore percentuale, in ortaggi e frutta. l’organismo, spesso i giovani ne consumano troppi (soprattutto acidi grassi saturi e trans, dannosi per il sistema cardiocircolatorio), con un rialzo delle calorie. Sono infatti presenti in molti snack dolci e salati. I grassi, se in eccesso, rallentano la digestione, causando uno scarso afflusso di sangue al cervello, con calo del rendimento mentale. È meglio quindi limitare quelli di origine animale (burro, panna, formaggi) e privilegiare quelli vegetali, soprattutto olio di oliva, usati a crudo.

Ferro: favorisce la concentrazione e combatte la stanchezza fisica. Si trova in spinaci, legumi, cereali integrali, carni rosse e tuorlo. Magnesio: nelle giuste dosi, aiuta a contrastare l’ansia e lo stress. Ne sono buone fonti cioccolato, frutta secca, cereali integrali e verdure. SEGUE

 21/08/14 14:17


SANO&SALUTE - DIETA

LO SCHEMA INDICATIVO CHE SI DOVREBBE SEGUIRE:

➜ CEREALI E DERIVATI (pasta, pane, riso, patate…): 4-5 porzioni al giorno ➜ F RUTTA E ORTAGGI : 5 porzioni al giorno (2 di frutta e 3 di verdura) ➜ CARNE, PESCE, UOVA, LEGUMI: 1-2 porzioni al giorno, alternandoli (consumi consigliati a settimana: carne rossa: 1 volta, carne bianca: 2-3 volte, pesce: 2-3 volte, uova: 2 volte, salumi: max 1 volta) ➜ L ATTE E DERIVATI : 2 porzioni al giorno (tra latte e yogurt preferibilmente scremati, formaggi: 2-3 volte a settimana) ➜ O LIO DI OLIVA : 3-4 cucchiai al giorno, evitando o limitando gli altri grassi da condimento ➜ DOLCI E SNACK: consumo saltuario e in piccole quantità (meglio un bel dolce casalingo!)

altre buone regole  dormire almeno 8 ore per notte, per ricaricare l’organismo;

praticare regolarmente un’attività

fisica: aiuta ad allentare la tensione, ad allenare il fisico a sopportare la fatica, a mantenere la concentrazione.

lunedì martedì mercoledì

calorie

Colazione 260

● 150 ml di latte ● 3 fette biscottate

con 20 g di confettura

calorie

Colazione 262 ● 1 yogurt magro ● 40 g di muesli ● 2 kiwi

calorie

Colazione 277 ● 150 ml di latte ● 40 g di pane

con 20 g di prosciutto crudo sgrassato ● 2 fichi

calorie

Colazione 233 ● 150 ml di latte ● 30 g di biscotti

secchi

calorie

Colazione 242 ●1 ●3

yogurt magro fette biscottate con 30 g di confettura

calorie

Colazione 237 ● 150 ml di latte ● 30 g di muesli ● 60 g di uva

calorie

Colazione 252 ● 150

ml di succo d'arancia ● 40 g di biscotti secchi

Pranzo

calorie

644

● 100

g di pasta con 20 g di passata di pomodoro, 10 g di Grana Padano e 10 ml di olio di oliva ● 150 g di carote crude con 10 ml di olio di oliva ● 30 g di pane integr.

Pranzo

calorie

606

●1

porz. di ruote con pomodoro e salame (pag. 58) cal 381 ● 100 g di lattuga con 10 ml di olio di oliva ● 50 g di pane integrale

Pranzo

calorie

619

●1

porz. di sedanini con salmone e piselli (pag. 58) cal 432 ● 150 g di zucca a vapore con 10 ml di olio di oliva ● 30 g di pane integrale

Pranzo

calorie

634

● 100

g di riso con 20 g di salsa di pomodoro e 10 g di Grana Padano ● 100 g di ricotta ● 100 g di melanzane alla griglia con 10 ml di olio di oliva

Pranzo

calorie

625

● 100

g di spaghetti con 20 g di pesto ● 100 g di fagiolini con 10 ml di olio di oliva ● 40 g di pane integrale

Pranzo

calorie

650

●1

porz. di fusilli con Speck e pomodori (pag. 82) cal 490 ● 100 g di cavolfiore a vapore con 10 ml di olio di oliva ● 20 g di pane integrale

Pranzo

calorie

658

● 150 g di costata

di manzo alla griglia ● 150 g di patate al forno con 10 ml di olio di oliva ● 100 g di insalata con 5 ml di olio di oliva

Cena

499 ● 100 g di passato di verdure con 10 g di Grana Padano e 5 ml di olio di oliva ● 1 porz. di vitello con zucchine (pag. 61) cal 276 ● 50 g di pane integ.

Cena

calorie

485

● 100

g di minestrone con 30 g di riso e 10 g di Grana Padano ● 150 g di trota e 100 g di spinaci a vapore con 10 ml di olio di oliva ● 30 g di pane integr.

Cena

calorie

427

● 100

g di zuppa di cereali e legumi con 10 g di Grana Padano ● 2 uova alla coque ● 100 g di radicchio con 10 ml di olio di oliva ● 2 pesche

Cena

calorie

490

● 100

g di passato di verdure con 10 ml di olio di oliva ● 1 porz. di patate, pollo e ananas (pag. 85) cal 286 ● 100 g di finocchi crudi con 10 ml di olio di oliva

Cena

calorie

487

● 100

g di minestrone con 10 g di Grana Padano ● 1 porz. di triglie con zucchine (pag. 39) cal 335 ● 40 g di pane integr.

Cena

calorie

454

● 100

g di passato di verdure con 10 g di Grana Padano ● 150 g di petto di tacchino e 100 g di peperone alla griglia con 10 ml di olio di oliva ● 50 g di pane integ.

Cena ●1

calorie

484

porz. di cuscus con ceci e zucca (pag. 86) cal 430 ● 100 g di catalogna a vapore con 10 ml di olio di oliva

Con la consulenza del dottor Damiano Galimberti, specialista in Scienza dell'alimentazione a Milano.

4CUB10 95 96 DIETA.indd 96

calorie

calorie

Spuntini 201 ● mattina:

1 banana cal 77

● pomeriggio:

5 fichi cal 124

calorie

Spuntini 242 ● mattina:

1 mela cal 78

● pomeriggio:

30 g di cioccolato fondente cal 160 calorie

Spuntini 260 ● mattina:

1 yogurt magro cal 74

● pomeriggio:

4 biscotti secchi cal 186

calorie

Spuntini 238 ● mattina:

4 fichi cal 99

● pomeriggio:

1 mela frullata con 100 ml di latte cal 140 calorie

Spuntini 250 ● mattina:

150 g di uva cal 87

● pomeriggio:

30 g di mandorle cal 163

calorie

Spuntini 263 ● mattina:

1 banana cal 77

● pomeriggio:

4 biscotti secchi cal 186

calorie

Spuntini 198 ● mattina:

1 yogurt magro cal 74

● pomeriggio:

5 fichi cal 124

Q UESTO

giovedì

Per stimolare il ragazzo a mangiare in modo corretto, bisogna proporgli una dieta variata, cercando di assecondare i suoi gusti, ma anche abituandolo a scegliere i cibi più sani. È buona norma sapere in anticipo il menù settimanale della mensa scolastica, in modo che a cena si possano alternare altri piatti: per esempio, se a pranzo ha mangiato pasta, a cena si può preparare una minestra con cereali, se a pranzo ha mangiato carne, la sera si può proporgli pesce o uova, e così via.

venerdì

COLAZIONE RICCA: 15 per cento SPUNTINO LEGGERO: 5 per cento PRANZO EQUILIBRATO: 40 per cento SPUNTINO NUTRIENTE: 10 per cento CENA EQUILIBRATA: 30 per cento

sabato

L’introito calorico giornaliero, diverso da bambino a bambino in considerazione dell'attività fisica svolta, dovrebbe essere distribuito indicativamente così, in percentuale rispetto al fabbisogno totale

domenica

 A TAVOLA

Regime alimentare per la settimana

21/08/14 14:21


CUCINARE informati Ideali da intingere nel latte o nel tè, i biscotti "Allegre Faccine" di Balocco, con cacao e nocciole, risveglieranno l'appetito anche dei più pigri.

È importante cominciare la giornata con un pieno di energia. La Crema al Gianduja di Giordano, con ingredienti genuini e selezionati, soddisfa le esigenze di mamme e bambini. Per acquisti, www.giordanovini.it

Per chi ha problemi di intolleranze, Nattura propone i Fagottini di kamut all'albicocca, senza uova né latte né grassi animali.

per la colazione dei ragazzi

Novità sugli scaffali

Lo yogurt bio di Latteria Vipiteno, naturale o alla frutta, è garantito senza glutine ed è prodotto con metodi agrari ecocompatibili e a ridotto consumo energetico.

Pratico da mettere nello zaino, Yo Kit di Bama può contenere vasetti di yogurt di varie forme ed è dotato di pastiglia refrigerante.

da portare a scuola

La gamma di budini "con le macchie" di Cameo si arricchisce di una golosa novità: Muu Muu Choco Nut, crema al cioccolato con le macchie al sapore di nocciola. Ricca di latte, è priva di glutine e conservanti.

La barretta 100% frutta di Chini è realizzata con mele Golden Delicious del Trentino a marchio Melinda, senza aggiunta di dolcificanti o addensanti.

Fiesta Ferrero compie 50 anni e festeggia con una serie di iniziative musicali e un concorso. Informazioni sul sito www.fiestaferrero.it.

per la merenda

È importante che anche i più giovani bevano a sufficienza, soprattutto se fanno sport. L'acqua minerale Ferrerelle è anche ricca di calcio, indispensabile per la crescita.

Vista la sempre maggior attenzione verso l'educazione alimentare dei bambini, accompagnata dal moltiplicarsi di corsi di cucina appositi, Bormioli Rocco ha inserito sul proprio sito web la rubrica "Mani in pasta", un appuntamento mensile con cui i piccoli possono imparare a cucinare ricette sane, equilibrate e realizzate con ingredenti di qualità. Si suggerisce anche come presentare i piatti in abbinamento con i prodotti dell'azienda, allegri, colorati e perfettamente sicuri dal punto di vista igienico. myhome.bormioliroccocasa.it

97 4CUB10 97 VETRINA.indd 97

21/08/14 13:12


12

mesi di Direttore responsabile Angela Costa Redazione Laura Alfieri (caposervizio), Letizia Tiani

anche in versione DIGITALE Abbonamento rivista digitale

Grafica Silvia Bogliardi (art director), Simona Deiola, Palmira Di Condio, Francesca Ficara, Stefania Lentini, Cristina Mari, Elena Perego, Manuela Pizzi Segreteria di redazione Katia Caronni, Raffaella Fagnani, Cecilia Gazzi, Cristian Tavano Hanno collaborato a questo numero Mauro Carbonara, Adria Pinelli, Susanna Sforza

12 euro

12 numeri da sfogliare su computer, tablet e smartphone. Puoi attivare e scaricare direttamente il tuo abbonamento collegandoti al sito: www.miabbono.com/cucinarebene Le riviste possono essere sfogliate online collegandosi al sito www.miabbono.com oppure possono essere scaricate sul tuo computer, tablet o smartphone. Il pagamento dell’abbonamento avviene contestualmente all’attivazione, utilizzando le principali carte di credito.

Abbonamento rivista cartacea + digitale

15 euro

12 numeri da ricevere a casa tua per un intero anno, versione digitale inclusa. VERSIONE DIGITALE Puoi sottoscrivere l’abbonamento in due modi: INCLUSA ✱ effettuando un versamento sul conto corrente postale n° 41193202 intestato a Cucinare Bene - Corso di Porta Nuova 3/a - 20121 Milano e spedendo in busta chiusa una fotocopia del versamento con il modulo sottostante compilato; ✱ collegandoti al sito www.miabbono.com/cucinarebene e pagando utilizzando le principali carte di credito.

rivista cartacea + digitale

Voglio abbonarmi a

15 euro

cognome .....................................................................................nome.................................................................. via .....................................................................................................................................n°....................................... città ................................................................. prov.. ...............Cap. ................. tel. ............................................. email* .......................................................................................................................................................................... *la email è obbligatoria per ricevere anche la versione digitale

Non consento che i miei dati personali siano trasmessi ad altre aziende di vostra fiducia per inviarmi offerte commerciali.

Data....................................... Firma....................................................................

Offerta valida solo per l’Italia fino al 31.10.2014

Hai perso qualche numero di CUCINARE BENE? Compila il coupon in basso e invialo in busta chiusa allegando la fotocopia del bollettino postale di pagamento a:

Cucinare Bene - Ufficio arretrati - Corso di Porta Nuova 3/A 20121 Milano n° 06/13 Giugno n° 07/13 Luglio n° 08/13 Agosto n° 09/13 Settembre n° 10/13 Ottobre n° 11/13 Novembre n° 12/13 Dicembre n° 01/14 Gennaio

(n°.........copie) (n°.........copie) (n°.........copie) (n°.........copie) (n°.........copie) (n°.........copie) (n°.........copie) (n°.........copie)

n° 02/14 Febbraio n° 03/14 Marzo n° 04/14 Aprile n° 05/14 Maggio n° 06/14 Giugno n° 07/14 Luglio n° 08/14 Agosto n° 09/14 Settembre

(n°.........copie) (n°.........copie) (n°.........copie) (n°.........copie) (n°.........copie) (n°.........copie) (n°.........copie) (n°.........copie)

Versare € 4,80 sul conto corrente n. 41193202 intestato a: CUCINARE BENE, Corso di Porta Nuova 3/A, 20121 Milano per ogni numero di Cucinare Bene richiesto

cognome ................................................................................nome ...................................................................... via ............................................................ . ................................................................ n° ............................................. città ..................................................................................................................... prov. ............................................. Cap. ..................................................tel.. ...................................................................................................................

4CUB10 98 COLOPHON.indd 98

Fotografie afc-image, Ernesto Battiato, Cubo Images, Fotolia, Fuoco Variabile, Photomasi, Shutterstock, Studio Novak, Target Editore

Del Duca Editori s.r.l. Corso di Porta Nuova 3/A - 20121 Milano tel. 02/63675403/302/307/300 - fax 02/63675515 Poste Italiane Spa - Spedizione In abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004 n.46) art.1, comma 1, LO/MI. Redazione: Corso di Porta Nuova 3/A, 20121 Milano, tel. 02/63675403/302/307/300 fax 02/63675515 - indirizzo e-mail: segreteria2@casaeditriceuniverso.com. Diffusione: Corso di Porta Nuova 3/A, 20121 Milano, tel. 02/636751, fax 02/63675518. Numeri arretrati per l’Italia e per l’estero: il triplo del prezzo di copertina. Per spedizioni all’estero, maggiorare l’importo con un contributo fisso di € 3,00. Abbonamento annuale per l’Italia: € 15,00 tramite versamento conto corrente postale n. 41193202 intestato a Cucinare bene oppure con assegno bancario intestato a Cucinare bene, Corso di Porta Nuova 3/A, 20121 Milano. Abbonamento annuale per l’estero: Europa € 58,00, Asia - Africa - America € 100,00, Oceania € 100,00, tramite vaglia internazionale o assegno bancario. Le richieste per abbonamenti e arretrati vanno indirizzate a: CUCINARE BENE - Ufficio Abbonamenti - Corso di Porta Nuova 3/A, 20121 Milano. Abbonamenti: tel. 02/89708282, fax 02/252007333. Arretrati: tel. 02/66505964. Informativa D. Lgs. 196/2003 Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. n° 196/2003 la Del Duca Editori S.r.l., titolare del trattamento dei dati, La informa che i dati da Lei forniti con la presente richiesta di abbonamento verranno inseriti in una data base ed utilizzati unicamente per: dare esecuzione al presente ordine, effettuare indagini statistiche e di mercato, inviare proposte commerciali. Il conferimento dei dati è necessario per dare esecuzione al presente ordine ed i dati da Lei forniti verranno trattati anche mediante l'ausilio di strumenti informativi unicamente dal responsabile del trattamento e dai suoi incaricati. In ogni momento Lei potrà esercitare gratuitamente i diritti previsti dall'art. 7 del D. Lgs. 196/03, chiedendo la conferma dell'esistenza dei dati che La riguardano, nonché l'aggiornamento e la cancellazione per violazione di legge dei medesimi dati od opporsi al loro trattamento scrivendo al responsabile del trattamento dei Suoi dati: Direct Channel S.r.l., via Pindaro, 17 - 20128 Milano. Per informazioni: tel. 02/89708282 Concessionaria per la pubblicità: Universo Pubblicità S.r.l. - Corso di Porta Nuova 3/A, 20121 Milano, tel. 02/626166201 - fax 02/626166516 www.universopubblicita.it Ufficio Traf fico: Corso di Porta Nuova 3/A, 20121 Milano, tel. 02/63675220/223, fax 02/626166516. Agenzie di vendita pubblicità: Piemonte e la Valle d’Aosta Alessio Cantamessa, C.so Roma 38, 10024 Moncalieri (To), tel. 335/8108605; province di Verona, Vicenza, Bolzano e Trento K2 Adv di Federico Perandin, Viale delle Industrie 13, 35010 Limena (Pd), tel./fax 049/8843929; Friuli Venezia Giulia, province di Venezia, Rovigo, Belluno, Treviso, Padova Sc2 Media srl di Stefano Cattaruzza e Stefano Chérié Lignière, via San Donà, 276/a 30174 Mestre (Ve), tel. 041/5347933, fax 041/8842052; Liguria Rbmedia di Beatrice Carlesi, Via Vespucci 45/2, 16165 Genova, tel./fax 010/6978126; Emilia Romagna (province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara), Mantova MediaJob di Marco Melegari, Piazza Alberto Dalla Chiesa 3, 43100 Parma, tel./ fax 0521/798394; Romagna (province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini e Repubblica di San Marino), Marche, Abruzzo e Molise Gianni Malatini, Via Orsini 45, 62012 Civitanova Marche (Mc), tel. 0733/880041, fax 0733/881671; Toscana e Umbria Giovanni Ferrari, Via Cavour, 83, 50129 Firenze, tel. 055/5048356, fax 055/5416856; Lazio: Raffaella Ruzzini, via Lamberto Vignoli, 78, 00123 Roma, tel. 06/35454135; Puglia e Basilicata Angela Moretti, Piazza Milite Ignoto, 6, 70043 Monopoli (Ba), tel./fax 080/3219735; Campania, Calabria Masmedia70, via Terracina, 93, 80125 Napoli (Na), tel. 081/2390128; Sardegna Universo Pubblicità, tel. 02/626166201; Sicilia Publisette s.r.l., Salvo Giusino, via Catania, 14, 90141 Palermo, tel. 091/7302750, cell. 336/890019. PRINTED IN ITALY Stampa: NIIAG S.p.a. - BERGAMO. Registrazione: Tribunale di Milano n. 406 del 12/7/1997 - Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata. Distribuzione Italia: Sodip - Angelo Patuzzi S.p.a., via Bettola 18, 20092 Cinisello Balsamo (Mi), tel. 02/660301. Copyright Del Duca Editori S.r.l. © - Tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e l’uso anche parziale di testi, illustrazioni e foto con qualsiasi mezzo meccanico, elettronico, per mezzo di fotocopie, registrazioni, microfilms o altro.

ACCERTAMENTI DIFFUSIONE STAMPA - Certificato n. 7608 del 18/12/2013 PUBBLICAZIONE RILEVATA AUDIPRESS: INDAGINE SULLA LETTURA DEI PERIODICI E DEI QUOTIDIANI ITALIANI

Informazioni servizio ABBONAMENTI

tel. 02/89.70.82.82 - www.miabbono.com Informazioni servizio ARRETRATI

tel. 02/66.50.59.64

25/08/14 08:47


99 998@CUB10_CRM PIADINA.indd 99

28/08/14 15:45


adv KOMMA

FINALMENTE UNA CASA TUTTA SCAVOLINI

Scoprilo dai Rivenditori Scavolini o su: Scavolini Kitchens Living Bathrooms, la rivista che racconta tutto il mondo Scavolini: le nuove cucine e i loro designer, le novità del progetto Living e, soprattutto, le collezioni inedite dell’ambiente bagno. La qualità, le garanzie e l’accessibilità che hai sempre cercato ora ti aspettano in una casa tutta Scavolini. Richiedi l’invio gratuito: www.scavolini.com Numero verde 800 814 815

Con l’acquisto di una cucina, Scavolini offre 10 anni di assistenza garantita per interventi di ripristino e d’emergenza. Per informazioni www.scavolini.it/noproblem Seguici su:

Sistema Gestione Qualità UNI EN ISO 9001 Sistema Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001 Sistema Gestione Salute e Sicurezza OHSAS 18001

FEEL design Vuesse

CUCINARE BENE FEEL 21 S.indd 1

16/07/14 14.00

Cucinare bene 2014 10  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you