Issuu on Google+

Anno V - N° 2 Ottobre/Novembre 2012

Direttore Christian Zurlo

Edizione Quotidiana Aggiornata su www.lavocedelnordest.it

DISTRIBUZIONE GRATUITA

Dilaga l’azzardo tra i giovani trentini  Associazione nazionale

STAMPA ONLINE

€ 0, 80

il quotidiano ONLINE online DEL del TRIVENETO triveneto IL QUOTIDIANO

ZENI SILVANO - PRIMIERO/VANOI/MIS Tel. 0439 67674 - Cell. 329 4780577 AUTOSERVIZI GARBIN - FELTRE - Tel. 0439 840218 ANTONIOL MARIAROSA - SOVRAMONTE - Tel. 0439 98223

Quotidiano indipendente di informazione - Reg. Tribunale Trento n. 1352 del 15.02.2008

Ecco l’ Italia di Monti: Pacher lascia, verso la dal Nordest a Palermo Dellai “Terza Repubblica” In questo numero

►Belluno si salva con Sondrio ►La nuova mappa delle province

La prima neve di Ottobre

Dopo Lamon anche Feltre e Arsiè sognano il Trentino Catene e pneumatici da neve obbligatori dal 15 novembre

La Voce si rifà il look Veste rinnovata per il nostro gior nale car taceo che in piena sinergia con la versione online torna ad informarvi sul Triveneto ma anche sulle notizie locali. Sostenete il gior nale e passate parola. Per crescere ha bisogno della vostra collaborazione. Buona lettura

S-CIAC LEGNA

di Romagna Graziano bancali - sfusa - mista - da ardere - per pizzeria pellet a prezzo fisso - LEGNA DAI BOSCHI LOCALI

CONSE GNA A DOMICILIO

SPECIALE BANCALI MIST I A PART IRE DA 99,00 EURO

MEZZANO VIA ROMA 172 (vicino al caseificio)

Cell. 346 359 27 08 - 340 129 01 21 Seguici su



Tel. 0439 190 30 59


Associazione nazionale

STAMPA ONLINE

presenta

IL QUOTIDIANO ONLINE DEL TRIVENETO

Periodico di informazione distribuito gratuitamente nei locali pubblici e nei principali centri commerciali del Triveneto. Dove trovi il nostro giornale Segnalaci se vuoi diventare punto di distribuzione. PRIMIERO VANOI Famiglie cooperative, bar, distributori e locali pubblici di Primiero, Vanoi, Mis VALSUGANA e TRENTO Bar e locali pubblici del centro di Borgo Valsugana, Pergine, centri commerciali e distributori della zona

Il Mondo in 5’ Obama bis: “Il meglio deve ancora venire’’ USA - Superato Romney anche nel voto popolare. Il discorso a Chicago: ‘’Non sono mai stato così pieno di speranza per il futuro’’. A Michelle: ‘’Non ti ho mai amato di più, anche l’America ti ama’’. Romney telefona a Obama per congratularsi. Esplode la festa a Chicago, a Washington e a Times Square a New York. Il discorso della vittoria di Obama è stato anche un discorso programmatico, in cui il presidente ha spiegato come intende lavorare verso un’America “solidale, compassionevole e tollerante”, con un messaggio rivolto ai repubblicani per la prossima battaglia sul taglio del debito federale, che il Gop intende fare a colpi di tagli della spesa pubblica mentre Obama spinge per l’aumento delle tasse per i ceti più ricchi.

FELTRE / BELLUNO / QUERO e ALTO TREVIGIANO Locali pubblici e distributori

TUTTE LE EDIZIONI DEL CARTACEO SONO SCARICABILI GRATUITAMENTE ONLINE

TELEFONO 0439 190 30 59 Direttore responsabile Christian Zurlo Redazione Via Nazionale, 40 - Imèr (TN) Editore/Proprietario Vanoi GlocalNews Factory Reg. Tribunale Trento n. 1352 del 15.02.2008. Iscrizione al R.o.c (Registro Operatori di Comunicazione) n° 17361 Sede Piazza Marconi, 15 - Prade (TN) Ideazione grafica Viviana Fontanari Stampa a cura Vanoi GlocalNews Factory Impegno di riservatezza informativa sul trattamento dei dati personali: I dati personali (generici e non sensibili) forniti dagli abbonati, verranno utilizzati solamente per inviare il giornale al richiedente. Titolare del trattamento dei dati è Vanoi GlocalNews Factory. con in P.zza Marconi, 15 Prade (Trento). Per ogni comunicazione e per esercitare i suoi diritti può scrivere a info@lavocedelnordest. it – Tel. 0439/725106. Il responsabile della normativa sulla Privacy è Christian Zurlo. Tutti i testi e tutti gli articoli firmati dai giornalisti e dai collaboratori di Vanoi GlocalNews Factory, nonché tutte le pubblicità pubblicate su «La Voce del NordEst.it», sono coperti da copyright che sarà tutelato anche per vie legali.

News Africa Dimenticati

CONGO - Con la giornata ‘ville morte’ la popolazione di Bukavu vuole gridare tutta la sua disperazione per la crescente insicurezza e povertà ma anche denunciare il lassismo della comunità internazionale nei confronti dell’aggressore, il Rwanda, premiato con un seggio al Consiglio di sicurezza.

Riso

GHANA - Secondo l’agenzia di stampa Ghana News Agency, la produzione di riso in Ghana è aumentata del 59%, consentendo di ridurre di circa un terzo le importazioni di questo cereale. Dai 157 milioni di dollari del 2007 il loro valore era aumentato fino ai 450 milioni del 2010.

Treni

REDAZIONE lavocedelnordest@gmail.com PUBBLICITA’ E MARKETING marketingnordest@gmail.com

2

Elezioni violente AFGHANISTAN - Almeno otto civili, tra cui sette donne, sono stati uccisi nel sud dell’Afghanistan a causa dell’esplosione di un ordigno. La notizia è stata riferita dal ministero degli Interni secondo cui l’attentato è avvenuto nel distretto di Musa Qala. In episodi diversi di cui dà conto l’agenzia afghana Pajhwok, nele ultime settimane oltre venti persone sono state uccise in diverse zone del paese. Le violenze hanno fratto da corollario all’ufficializzazione della data delle prossime elezioni presidenziali. Confermando indiscrezioni, la Commissione indipendente per le elezioni ha annunciato che lo scrutinio si terrà il 5 aprile del 2014: ai sensi della Costituzione vigente, al voto non potrà ripresentarsi l’attuale capo di Stato Hamid Karzai, ora al suo secondo mandato.

Dal Mondo Arabo

SIRIA – Per la terza volta in due mesi è volato da Mosca a Pechino l’inviato di Onu e Lega araba, Lakhdar Brahimi, in cerca del sostegno dei due alleati della Siria che da mesi ostacoIl diplomatico algerino lano progetti di risoluzione in Lakhdar Brahimi sede del Consiglio di sicurezza. “Spero che la Cina possa avere un ruolo attivo nella risoluzione degli eventi siriani” ha dichiarato Brahimi al termine di colloqui con Yang Jiechi. Dal terreno sono stati riferite incursioni aeree su larga scala a Douma e Jobar, sobborghi di Damasco. Il governo ha denunciato l’uccisione di un generale dell’aviazione, Mahmoud al-Khalidi, e l’esplosione di un’autobomba a Jaramana, alle porte della capitale. Secondo l’Osservatorio siriano dei diritti umani, in 19 mesi di crisi almeno 32.000 persone sono state uccise. TUNISIA – Sono degenerati in scontri gli attacchi che hanno avuto come bersaglio due presidi della Guardia nazionale a Douar Hicher e Khalid ibn Walid, nella periferia di Tunisi. Il ministero dell’Interno ha confermato la morte di uno degli assalitori e il ferimento di due agenti della sicurezza.

TANZANIA - Dar es Salaam ha un servizio ferroviario tutto per i pendolari: lo scrive il quotidiano Daily News, sottolineando che i nuovi treni sono più veloci ed economici dei “dala dala”, i minibus privati.Un viaggio costa 400 scellini, circa 20 centesimi di euro, comunque meno dei 500 necessari per un dala dala.

News Asia Musica HO CHI MINH CITY - Un tribunale vietnamita ha condannato a pene detentive di varia entità due autori musicali, colpevoli secondo i magistrati di aver postato  su internet alcune canzoni che conterrebbero “critiche verso il governo”.

Proteste NINGBO (CINA) - 51 arresti per le proteste della popolazione contro l’inquinamento. Gli abitanti sono scesi in piazza contro il progetto di ampliamento di un complesso petrolchimico accusato di inquinare gravemente l’area. Le autorità si sono impegnate a fermare il progetto, ma la gente non si fida.


Il Triveneto in 5’

3

Belluno salva con Sondrio Nordest - Dalle

attuali “86 province a statuto ordinario” che diventano 107 contando anche quelle a statuto straordinario, si passerà a “51 province” e il numero e’ “comprensivo delle citta’ metropolitane” annuncia il ministro della Funzione Pubblica Filippo Patroni Griffi. Il ministro sottolinea che il decreto di riordino prevede “province

completamente nuove per dimensioni e funzioni”. Dal 1 gennaio 2014 diventeranno operative le città metropolitane, “che sostituiscono le province nei maggiori poli urbani del Paese realizzando, finalmente, il disegno riformatore voluto fin dal 1990, successivamente fatto proprio dal testo costituzionale e, tuttavia, finora

incompiuto” si legge nel comunicato stampa del Consiglio dei ministri. Le 10 città metropolitane che vengono istituite sono Roma, Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Napoli e Reggio Calabria. Nel Nordest è caos sulla composizione della Città metropolitana ma anche sul futuro delle province di Padova, Treviso e Venezia.

Province, ecco la nuova mappa Si tratta di una vera e propria rivoluzione geografica nonche’ politico-istituzionale. Il dl prevede infatti la riduzione da 86 a 51 province a statuto ordinario comprese le citta’ metropolitane. E il governo ha distribuito una cartina geografica in cui i confini delle nuove province sono segnati in rosso. Si salvano dall’abolizione le Province di Sondrio e di Belluno che restano autonome pur non rientrando nei paletti fissati dall’esecutivo per i nuovi enti (almeno 350mila abitanti e 2500 kmq di estensione). Anche Arezzo, su cui c’era era stata inizialmente una ‘battaglia’ di cifre legata agli ultimi dati disponibili del censimento sulla popolazione, non viene accorpata ad altri enti. Le Regioni Umbria, Molise e Basilicata restano invece con una sola provincia. In Umbria, infatti, la provincia di Terni, che non rientrava nei paletti fissati dall’esecutivo (350mila abitanti e 2500 kmq), viene accorpata a quella di Perugia. Per lo stesso motivo in Molise la Provincia di Isernia viene accorpata a quella di Campobasso e in Basilicata la Provincia di Potenza viene accorpata a quella di Matera.

Durnwalder indagato Bolzano - La procura del tribunale di Bolzano ha formalmente indagato il governatore altoatesino Luis Durnwalder per

Nordest – Dopo la fiaccolata in centro a Belluno con migliaia di persone in piazza per difendere la provincia, arrivano buone notizie da Roma. Il Consiglio dei ministri ha approvato il dl di riordino delle Province salvando per il momento sia Sondrio che Belluno.

Upi “ C’è chi mira a far fallire riforma

Roma - ‘’Se non è il gioco delle tre carte, allora è chiaro che nel Governo c’eèchi mira a far fallire la riforma delle Province’’. Così risponde il Vice Presidente Vicario dell’Upi Antonio Saitta, al Ministro Patroni Griffi sulle Province. ‘’Confermano Antonio Saitta - aggiunge Saitta - che verranno tolte le funzioni amministrative assegnate alle Province dalle Regioni, cancellano le giunte elettive e ci impongono, pena il commissariamento, di approvare il bilancio entro il 31 maggio. Ma come possiamo farlo, con il taglio di 1,2 miliardi imposto dalla spending review?” La Lombardia passa da 12 a 7: Varese, Como e Lecco insieme, Monza-Brienza inglobata nell’area metropolitana di Milano, e un’altra provincia sara’ formata da Lodi, Cremona e Mantova. Il Piemonte passa da 8 a 5: vengono riunite Asti e Alessandria, Biella e Vercelli e ancora Verbano-Cusio-Ossola e Novara. Il Veneto vede una riduzione da da 7 a 5: sono accorpate Verona e Rovigo, Treviso e Padova. L’Emilia Romagna passa da 9 a 5: vanno insieme Piacenza e Parma, Reggio Emilia e Modena, Ravenna, Forli’-Cesena e Rimini. La Liguria passa da 4 a 3 con l’accorpamento di Imperia e Savona. La Toscana addirittura da 10 a 4: insieme in un’unica provincia Massa-Carrara, Lucca, Pisa e Livorno; Firenze, Pistoia e Prato insieme, e ancora Siena con Grosseto. Le Marche passano da 5 a 3: in base all’accorpamento di Macerata, Fermo e Ascoli Piceno. L’Umbria da 2 a 1: Perugia e Terni insieme. L’Abruzzo da 4 a 2: L’Aquila e Teramo riunite e Pescara con Chieti. Il Lazio passa da 5 a 4: Latina e Frosinone insieme. Il Molise passa da 2 a 1: Isernia e Campobasso insieme. La Campania da 5 a 4: unite Benevento e Avellino. La Puglia da 6 a 4: si accorpano Foggia con BarlettaAndria-Trani e Taranto con Brindisi. La Basilicata: da 2 a 1: Matera e Potenza insieme. La Calabria passa da 5 a 3: insieme Crotone, Catanzaro e Vibo Valentia.

peculato in riferimento all’utilizzo del suo fondo spese riservato. La Corte dei conti aveva acquisito alla Provincia autonoma documentazione sul fondo spese di Durnwalder. L’iscrizione

sul registro degli indagati, come è stato precisato dalla procura, è un atto dovuto in seguito alla segnalazione fatta dal procuratore della Corte dei Conti, Robert Schuelmer. Nel mirino della procura è

finita dunque la gestione di 72 mila euro l’anno che costituiscono i fondi riservati a disposizione del presidente della Provincia.


Trentino Alto Adige 4 Dal 15 novembre obbligo

di catene o pneumatici Trento - Dal 15 novembre, scatta obbligo di pneumatici da neve o di catene a bordo dell’automobile. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi dal vicepresidente e assessore ai trasporti della provincia di Trento, Alberto Pacher. Per prevenire l’eventualità di incidenti stradali, disagi alla circolazione e la paralisi del traffico che possono essere causati, nel caso di precipitazioni nevose dal fatto che gli automobilisti si mettano al volante senza le opportune attrezzature, viene imposto nell’intero territorio della provincia di Trento l’obbligo di circolare sempre con catene a bordo o con pneumatici da neve montati su tutte le strade

al 30 marzo 2013. Provvedimenti simili sono già stati presi anche nella Provincia di Bolzano e nelle regioni limitrofe. Se prima l’indicazione dell’obbligo di attrezzatura invernale per le auto scattava solo in relazione alle condizioni meteo contingenti, il nuovo codice della strada, varato nel 2010, infatti per i gestori di strade e autostrade la possibilità di rendere obbligatori gli pneumatici invernali o le catene a bordo anche in assenza di neve. statali e provinciali, durante l’inte- La sanzione applicata agli autora stagione invernale 2012-2013. mobilisti che vengono trovati L’obbligo, che finora durante sprovvisti di catene a bordi o di l’inverno era correlato alle condi- gomme da neve va da 80 a 318 zioni meteo, scatterà a partire dal euro. prossimo 15 novembre fino

La biblioteca a casa propria con l’offerta di ebook (e non solo) Importante novità per gli iscritti alle 35 biblioteche del Sistema trentino che offrono il servizio di biblioteca digitale quotidiana: da lunedì 5 novembre gli iscritti presso ciascuna delle 35 biblioteche del Sistema bibliotecario trentino che offrono il servizio di biblioteca digitale quotidiana, potranno prendere in prestito, scaricare o consultare gratis sul proprio computer o su un device mobile (tablet, ebookreader, smartphone), 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, i contenuti digitali disponibili sulla piattaforma MediaLibraryOnLine MLOL grazie ad un abbonamento acceso dalla Provincia autonoma di Trento. Trento - Le persone interessate, una volta fornite di username e password personali dalle bibliote-

A Sagron Mis le case sugli alberi Sagron Mis (Trento) – A Sagron Mis nel Trentino Orientale nasce il primo Laboratorio per ospitare idee ed affrontare le criticità sul come costruire tra le fronde degli alberi. Dopo un anno di lavori, schizzi, disegni, studi e modelli che verranno

che, collegandosi a trentino.medialibrary.it, vi troveranno dunque quotidiani italiani e stranieri, musica, video, banche dati e una collezione di ebook e audiolibri destinata a crescere grazie ai fondi impegnati dalle biblioteche stesse. Le risorse saranno consultabili in streaming, cioè con connessione alla rete, oppure in download, a seconda del tipo di materiali. Gli ebook acquistati dalle biblioteche potranno essere scaricati dai lettori in prestito digitale per un periodo di 14 giorni. L’elenco delle biblioteche che offrono il servizio in Trentino è consultabile sul portale: trentino.medialibrary.it alla voce info. presentati alla Comunità di Primiero in occasione della mostra-convegno sull’Architettura Rampante nel febbraio prossimo, ora i giovani progettisti veneti eseguiranno il loro primo sopralluogo. Dovranno individuare i siti per la realizzazione dei prototipi che verranno realizzati entro il 2013 grazie al coordinamento tra le pubbliche amministrazioni ed il coinvolgimento di maestranze locali.

Dellai pronto per Roma: “A febbraio lascio” Trento - Dopo l’annuncio di - addio alla politica o quasi - del suo vice Alberto Pacher, è il governatore trentino Lorenzo Dellai ad ufficializzare la sua scelta politica. Dopo dieci anni da sindaco e quindici da governatore, lascerà tra pochi mesi il Trentino alla volta di Roma. Sarà candidato per un seggio alla Camera alle prossime elezioni politiche, nella lista “Verso la Terza Repubblica”, che fa riferimento a Mario Monti. Nel momento della candidatura, lascerà ad Alberto Pacher la guida della Provincia. di Trento fino alle ormai imminenti provinciali 2013.

Azzardo in Trentino Trento - Nei primi sei mesi del 2012 in Regione sono stati spesi 770 milioni di euro fra slot machine, “Gratta e vinci”, lotterie e poker on line. Ogni abitante - neonati compresi - ha messo, in media, nelle mani della dea bendata ben 742 euro.

Nasce il “progetto Italia –Cina” Trento - Presentata ufficialmente al pubblico nei giorni scorsi presso l’aula Kessler dell’Università di Trento l’associazione culturale “Progetto Italia Cina”. Presidente Onorario è il dott. Graziano Molon, esperto di Asia e responsabile di Trentino Sprint. Nasce da un’idea condivisa dalla piccola, ma molto attiva comunità di cinesi che ha studiato o studia all’università di Trento. La presenza in Trentino, la provenienza dalla Cina e la condivisione di valori e sentire comune. Per informazioni: www.progettoitaliacina.com Segreteria: Cell. 380 1311 971

Trentino e Veneto incontrano i sindaci della Valsugana Borgo Valsugana - Buona notizia per i sindaci della Bassa Valsugana nel corso della Conferenza che li ha visti impegnati a Borgo. “Ci è stato assicurato che tra qualche giorno verrà fissato l’incontro con Provincia e Regione Veneto chiesto da noi sindaci per fare chiarezza sui progetti viabilistici dei nostri vicini”, ha detto Fabio Dalledonne, primo cittadino di Borgo che da tempo si batte per la questione viabilità in Valsugana.


Valsugana - Primiero

5 Comunità di Primiero

Nominato il nuovo Assessore esterno all’informazione Primiero – Diventa più rosa la Giunta della Comunità. Il presidente Cristiano Trotter ha nominato nei giorni scorsi come suo Assessore esterno all’informazione e ai rapporti con il cittadino, Elisabeth Vittoria Zeni, avvocato praticante, in quota Patt (19 preferenze alle elezioni della Comunità di ottobre 2010). Il nuovo assessore sostituirà il dimissionario Marco Toffol che sempre da componente esterno, seguiva anche cultura, biblioteca e grandi manifestazioni. Il presidente Trotter ha espresso: ”Rammarico – insieme comunque ad un sincero ringraziamento per il lavoro svolto - per la decisione di Toffol il quale, avendo condiviso sempre e in piena concordanza di intenti questo pezzo di percorso amministrativo con la maggioranza di UPT, PATT e Via Nova (supportata anche con grande senso di respon-

Bocciato l’albero da 14mila euro in Polonia Primiero - Il popolo di Facebook lo ha bocciato, la gente si interroga. Non ha suscitato l’entusiasmo atteso la proposta dell’amministrazione comunale di Transacqua e Sagron Mis, di portare dal Primiero a Cracovia, in Polonia, davanti la casa di Papa Wojtyla, un albero di Natale. “Altrimenti è già pronta la Val di Fassa”, aveva detto l’assessore Claudio Lucian autore della proposta, precisando il giorno dopo che ci saranno anche “regali per i bambini poveri”. Costo dell’iniziativa almeno 14mila euro a detta degli stessi organizzatori.

Nuovi volti in Aula Molte le novità, che interesseranno la prossima assemblea della Comunità di Primiero fissata in prima convocazione, per le ore 18.30 di lunedì 19 novembre 2012, presso la Sala Assembleare, in Via Roma n. 19, a Tonadico, con prosecuzione dei lavori e la trattazione degli argomenti inevasi per le ore 18.00 di mercoledì 28 novembre, fino al termine dei lavori stessi. In sostituzione di Rosanna Trotter - per il Comune di Canal San Bovo -, il nuovo consigliere in Comunità sarà Annamaria Orsingher (28 preferenze alle elezioni comunali 2010), entrata a far parte del Comune dopo la recente crisi di Giunta e di fresca nomina anche nel Consiglio della Cassa Rurale locale. Accanto a lei – rientra in Comunità anche Luigi Boso (129 preferenze alle elezioni Comunità di ottobre 2010), già ex assessore dell’Ente, che sostituirà il dimissionario Marco Simoni (189 preferenze) in quota UPT. Molti i temi al centro dell’attenzione: dalla variazione urgente al bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2012, alla illustrazione Protocollo di Finanza Locale 2013. Tra i consiglieri più attivi in assemblea si segnala ancora una volta il giovane Pd Enrico Turra sulla Biblioteca locale, sugli apparecchi da gioco in zona, su “Firmalove” per il contrasto alle discriminazioni determinate dall’orientamento sessuale e contro le manifestazioni che mercificano il corpo, infine sulle nuove tecnologie da applicare al tema degli asfalti:”asphalt rubber”. Il consigliere Daniele Gubert interroga invece sulla dispersione aerea di polveri e frammenti di rifiuti dalla discarica di Imèr.

sabilità e di collaborazione dal Gruppo misto), ha portato grande impegno e professionalità nello svolgimento delle delicate competenze esercitate. Mantenendo fede all’accordo elettorale – conclude il presidente – a suo tempo sottoscritto dalle tre forze della maggioranza, ho quindi provveduto alla sostituzione di Toffol con la dott.ssa Zeni, indicata dal PATT, ma a seguito di un ampio e condivi-

so confronto all’interno della maggioranza stessa. A Elisabeth Zeni vengono affidate, in via iniziale, alcune competenze aperte”. Sulla nomina dell’assessore esterno, da più parti era arrivata la richiesta di un possibile rimpasto tra gli attuali assessori o almeno la valutazione di un membro eletto in assemblea, che fosse anche mediatore con i Comuni sempre più divisi tra loro - ma così alla fine non è stato.

“Chalet nel Doch” premiato

Olimpiadi di cucina

Primiero - Il Touring ha conferito allo “Chalet nel Doch”di Clelia Corona, il riconoscimento ‘Stanze Italiane’. Si tratta di Alberghi di dimensioni raccolte, che nella loro semplicità accolgono l’ospite in un ambiente informale ma curato nei dettagli e negli arredi sono gli elementi che hanno determinato l’assegnazione di questo riconoscimento. In occasione della presentazione della nuova edizione della Guida “Alberghi e Ristoranti d’Italia 2013” del Touring sarà consegnato l’attestato di qualità.

Erfurt (Germania) - Nei giorni scorsi a Erfurt nel nord della Germania si sono svolte le Olimpiadi della cucina che dal lontano 1900 si svolgono ogni quattro anni.   1600 professionisti del settore di 53 paesi del mondo hanno dato il meglio di sè in diversi programmi culinari,dal caldo al freddo all’artistico ecc. Il tutto da parte di singoli come da squadre junior,  senior, squadre militari e altro ancora. L’Italia non ha sfigurato ma poteva andare meglio,con 8 medaglie d’oro, 14 d’argento e 23 di bronzo. Di tutte queste medaglie da segnalare le due medaglie d’argento arrivate a Primiero precisamente a Mezzano

con Marco Zugliani (non nuovo a questi risultati), noto chef che da anni opera e vive nella riviera romagnola e la sorpresa  con Matteo Zeni giovane artista che si è cimentato in una scultura in cioccolato, materia nuova per lui ma stimolato da alcuni colleghi e amici si è messo in gioco con ottimi risultati.


Feltre - Belluno 6 Dopo Lamon anche Feltre in Trentino

Feltre – Dopo la delusione in Parlamento per il Comune di Lamon, ora è Feltre a sognare il vicino Trentino. La cittadina veneta vuole abbandonare il Veneto: via libera nei giorni scorsi al referendum per passare in Trentino anche se non tutti ne sono convinti. 1.096 cittadini tramite petizione prevista dalla Costituzione italiana, hanno chiesto l’avvio dell’iter per il referendum. Durante il dibattito c’è chi ha ribadito che queste iniziative sono “illusioni per la gente, sollecitando la concentrazione delle risorse econo-

miche (visto che il referendum verrebbe a costare dai 20 ai 25 mila euro), nella difesa della Provincia di Belluno”. Dopo una animata discussione il consiglio comunale con netta maggioranza, ha dato il via libera all’indizione della consultazione “secessionista”. A consegnare firme e delibera in Cassazione, per l’ok definitivo al referendum, saranno Giovanni Giacomin e Andrea Bona. E pensare che un tempo c’era chi voleva annettere Primiero al vicino Bellunese: corsi e ricorsi storici.

BREVI CRONACA

L’auto elettrica perde gasolio

A Gosaldo Caserma a rischio

Sovramonte - Perde gasolio la nuova auto elettrica Renault del Comune. Le macchie scure sono sotto il mezzo in sosta e fanno a pugni con gli slogan a tutela dell’ambiente apposti sulla carrozzeria. Si tratta – spiegano in Comune - quasi certamente di un problema all’impianto di riscaldamento alimentato a gasolio. Forse un dispositivo difettoso, oppure un guasto risolvibile in officina. Mentre la batteria, il cuore pulsante del motore, funziona e si ricarica da un’apertura sul cofano. Ad acquistare il nuovo veicolo, modello Kangoo Maxi Combi, è stata l’Azienda consorziale servizi Municipalizzati (Acsm) Spa di Primiero che lo ha consegnato nelle mani dei Comuni soci, grazie ad una convenzione stipulata tra le Amministrazioni della società che gestisce le risorse per la produzione energetica ed ha sede a Primiero. L’auto è targata Trento.

Belluno - “Non chiudete la caserma”. A Gosaldo è partita in questi giorni una raccolta firme contro la prospettata, anche se non ancora fissata, chiusura della locale stazione dei carabinieri per la quale viene pagato al Comune un affitto di circa 10 mila euro. Un gruppo di cittadini di Gosaldo, Rivamonte, Voltago e Sagron Mis ha deciso di appellarsi al prefetto di Belluno affinché impedisca questa nuova soppressione di servizi pubblici. I cittadini mettono in luce la posizione di frontiera del comune gosaldino, crocevia tra la provincia di Belluno e quella di Trento. Ne evidenziano inoltre la vastità e la divisione in piccole frazioni distanti fra loro “che durante il giorno si svuotano dato che le persone adulte si recano per la maggior parte a lavorare ad Agordo o addirittura fuori provincia, lasciando nelle proprie abitazioni le persone anziane e qualche mamma che, non lavorando, accudisce i bambini”. Cioè, continuano, “i soggetti più deboli e vulnerabili della popolazione che, se presi di mira da male intenzionati, non avrebbero a disposizione alcun aiuto immediato nel momento in cui non ci fosse più il presidio costante delle forze dell’ordine sul territorio”. I firmatari ribadiscono che al centro della questione ci sono persone, e non numeri, che affrontano tutti i giorni le difficoltà del vivere in montagna.

simo di un ulteriore 5%. Rischiano la chiusura, quindi, gli sportelli di Arina (Lamon), Falcade, Garna (Pieve d’Alpago), Pelos (Vigo di Cadore), e Villapaiera (Feltre). Due gli uffici chiusi definitivamente dal 5 novembre: Santa Croce del Lago (Farra d’Alpago), Frassené (Voltago Agordino).

Poste a rischio nel Bellunese Belluno - Poste Italiane ha deciso di aprire nuovi sportelli di Postamat. Sono già funzionanti quelli di Sospirolo, Mel, Lamosano, Mas, Villabruna e Tambre, mentre saranno installati quelli di Vigo di Cadore e di Sappada (entro l’anno). In aggiunta è stato siglato l’accordo per aumentare l’aliquota del 10% dei part time entro il limite mas-

Telechiara è salva NordEst - Il futuro di Telechiara è stato al centro dell’assemblea della Conferenza Episcopale Triveneto: un futuro più sereno, dopo l’esame delle offerte di collaborazione pervenute da vari operatori privati del settore. E’ emersa una concreta possibilità di evitare la liquidazione e di rilanciare l’emittente come fornitore di contenuti, abbandonando il ruolo di operatore di rete.

Politiche sociali

Tossicodipendenti in calo tra Feltre e Primiero Feltre - Il trend sembra essere – dopo i casi di Feltre e Primiero - in lieve ma costante diminuzione e dal “record” di 240 assuntori del 2008, documentati e presi in carico dal Sert contando anche gli utenti di Primiero e fuori Usl, si passa ai 183 effettivi, cioè residenti nel territorio dell’Usl 2, del 2011. Si ridimensiona dunque il numero degli assuntori, trasversale a tutte le età da meno di quindici anni a più di 39. Ma anche nel 2011 non manca il caso del “bambino” sotto i quindici anni, mentre nella fascia fra i quindici e i diciannove anni di età si contano cinque utenti in più rispetto al 2010 di cui tre maschi e due femmine per un totale di quindici casi, considerati i dieci ragazzini già in cura a completamento del percorso di disassuefazione prima fisica e poi psichica. Il dato meramente contabile evidenzia quindi dodici casi in meno rispetto al 2009 e più che dimezzati rispetto al 2007 in cui ne sono stati presi in carico fino a 36. Un numero che non può che essere visto positivamente considerato che fino al 2009, se il numero di giovani e meno giovani in cura al Sert restava sostanzialmente invariato, si era registrato in un quinquennio di osservazione un aumento esponenziale di adolescenti poliassuntori ed eroinomani nella fascia d’età fra i 14 e i 19 anni. L’età media, fino al 2009, era la più bassa di tutto il Veneto. Purtroppo l’eroina continua a detenere il record delle droghe di elezione. Sono 140 su 183 casi del 2011, gli assuntori di eroina come uso primario. La cocaina viene privilegiata in tre casi, ma l’uso secondario di questo oppiaceo è elevata e si estende a 52 casi. Più contenuto il ricorso ai cannabonoidi. Discorso a parte per l’alcoldipendenza che da noi non è mai stata considerata un problema, complice la tolleranza culturale.


7 Speciale

Mercatini di Natale 2012 TRENTINO

Pergine Valsugana Mercatini dal 10 novembre nei fine settimana, allestiti fino al 6 gennaio (con due giorni extra: giovedì 6 e venerdì 7 dicembre, in occasione dell’Immacolata). Trento e Mezzolombardo In piazza Fiera dal 24 novembre al 24 dicembre. Stesse date anche per Mezzolombardo . Rovereto e Levico Terme Dal 23 novembre al 6 gennaio Arco Mercatini allestititi dal 16 novembre fino al 23 dicembre Riva del Garda Ar...Riva il Natale dal 30/11/2012 al 06/01/2013 - Riva del Garda (TN) Siror (Primiero) Inaugurazione il 02/12/2012 alle 14.30 e dal 08/12/2012 al 09/12/2012. Il 16/12/2012 e il 23/12/2012. info@comitatosiror.it

ALTO ADIGE

Bolzano (inaugurazione alle 17 di giovedì 29 novembre), Merano, Vipiteno, Brunico e Bressanone apriranno i battenti il 30 di novembre, nel fine settimana che conduce alla prima domenica d’Avvento. Per quanto riguarda la chiusura, solo il capoluogo saluterà le casette il 23 dicembre, tutti gli altri centri proseguiranno invece fino all’Epifania.

VENETO Fiori d’Inverno - dal 9 novembre al 13 gennaio Radicchio Rosso di Treviso IGP alla rassegna ‘’Fiori d’Inverno’’. Festa del Radicchio Rosso di Treviso Rio San Martino di Scorzè (VE) fino al 25 novembre 2012 - www.fioridinverno.tv Fiera Passione Casa dal 11/11/2012 al 18/11/2012 - Asolo (TV) 18^ Festa del Baccalà dal 09/11/2012 al 18/11/2012 - Borgoricco (PD) Mercatino Della Madonna il 21/11/2012 - Badia Polesine (RO) Antica Fiera Franca di S. Caterina Sagra del Mandorlato e della Trippa dal 24/11/2012 al 25/11/2012 - Lusiana (VI) Golosità e Artigianato il 02/12/2012 - Badia Polesine (RO)

FRIULI VENEZIA GIULIA Sapori in tavola nel dolceNordEst fino al 24/11/2012 - Nimis (UD) Trono papale in mostra nella Chiesa abbaziale di Rosazzo dal 01/08/2012 al 31/12/2012 - Manzano (UD) Magia delle Mani Natale a Cividale dal 01/12/2012 al 06/01/2013 - Cividale del Friuli (UD)

ViviNordEst Le Ricette dello Chef Alessandro Bettega

Gnocchi di polenta e orzo con salsa ai funghi e sfoglia allo speck Ingredienti per 4 persone:

400 gr di polenta avanzata 200 gr di orzo lessato (almeno 40 minuti) 2 tuorli d’uovo - 100 gr di farina 200 gr di funghi a piacere 4 fette di speck medio grosse 200gr di besciamella o panna mezza cipolla - mezzo spicchio d’aglio Preparazione Schiacciare bene la polenta e stenderla in spianatoia, aggiungere l’orzo ben scolato, la farina, le uova e aggiustare di sale. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo e asciutto, eventualmente aggiungere ancora poca farina. Fare dei salamini e tagliarli a tocchetti di due cm circa, cuocerli in acqua salata bollente finchè non vengono a galla. In un saltiere mettere la cipolla e l’aglio tritati a soffriggere con i funghi. Aggiungere 200 gr di besciamella ammorbidita, aggiustare di sale e padellare i gnocchi. Per la sfoglia di speck arrotolare le fettine su uno stuzzicadenti lungo e infornare a 130° per 20 minuti. Al posto dell’orzo si possono usare anche patate lesse. Vino consigliato: Teroldego rotaliano.

OROSCOPO di Novembre Ariete Lo scatenato Ariete che ama lo sport e l’azione, soffrirà un po’ questo passaggio di stagione, che costringerà il segno a trascorrere più tempo in casa.

Bilancia: Amante della cultura e solitamente esteta e raffinata, questo selettivo e capriccioso segno d’Aria ama molto questo periodo di tranquillità e riflessione.

Toro: Perseverante e pacato il Toro si troverà bene in questa stagione riflessiva e profonda. Quindi durante le giornate autunnali si darà alla lettura o parteciperà a qualche evento culturale.

Scorpione: Molto riservato e tormentato, sotto l’aria tranquilla e indagatrice, il segno apprezza questa stagione perchè induce più di altre alla riflessione.

Gemelli: Brillanti, fantasiosi e vivaci, i Gemelli, preferiscono la primavera, il sole e le feste alle seriose giornate autunnali. In questo periodo verranno però favoriti dai pianeti in Bilancia. Cancro: Molto abitudinari, riservati e conservatori, i timidi e romantici Cancro apprezzano la stagione autunnale essendo più inclini alla tranquillità che alla mondanità e alla vita sociale in genere. Leone: Molto ambiziosi e inquieti, i conservatori Leone, affrontano con una certa malinconia la stagione autunnale essendo un segno estivo per definizione dominato dal Fuoco e dal Sole. Vergine: Selettiva e laboriosa la Vergine, apprezza particolarmente l’autunno e si impegnerà tenacemente come sempre per ottenere buoni risultati a scuola o sul lavoro sostenuta da un bel Marte in Scorpione.

Sagittario: Il vivace e esuberante Sagittario solitamente in questi mesi si sente un po’ sotto tono e con meno energie che ad agosto, anche se aiutato dai pianeti in Bilancia quest’anno manterrà la socievolezza e la fantasia che lo caratterizzano. Capricorno: Seriosi e responsabili, i laboriosi Capricorno, affronteranno positivamente questa stagione che col suo clima mite e più temperato si adatta alla loro personalità malinconica. Acquario: Molto fantasiosi e ribelli, insofferenti a regole e costrizioni di qualunque genere, i nati di questo segno d’Aria cercheranno di vivacizzare questa stagione piuttosto malinconica. Pesci: L’arrivo dell’autunno rende i Pesci più malinconici ma anche molto ispirati e romantici: saranno possibili incontri amorosi inattesi per i nativi del segno solitamente piuttosto timidi e poco audaci.


FARMACIE DI TURNO PRIMIERO VANOI CANAL SAN BOVO Dr. Scerra tel. e fax 0439 719139 abitazione 0439 719665 cellulare 333 1817262 FIERA DI PRIMIERO Dr. Trotter 0439 762185 fax 0439 64303

GUARDIA MEDICA

Tutti i giorni dalle ore 20 alle ore 8 I prefestivi dalle ore 10 alle ore 20 Sabato e festivi dalle ore 8 alle ore 20 SAN MARTINO DI CASTROZZA Guardia medica 118 TONADICO Guardia medica 118 Centralino e poliambulatorio 0439 764444 Dr. Fusilli Michele Pediatra con specializzazione in pneumologia Cell. 349 7801611

MEZZANO-IMER Dr. Zonta 0439 67046 abitazione 0439 678105 cellulare 335 5980358 fax 0439 725825

MEDICI VETERINARI

S. MARTINO DI CASTROZZA Dr. Trentini tel. e fax 0439 768707 cellulare 346 8767531 abitazione 0439 68056

Dr. Castellaz Eugenio 347 1031967 Abitazione 0439 67745 Ambulatorio 0439 725255 Dr. Michel Orsingher 340 8498299 Dott.ssa Cristina Taufer 349 3811378

Associazione nazionale

STAMPA ONLINE

il quotidiano ONLINE online DEL del TRIVENETO triveneto IL QUOTIDIANO ► PROMUOVI LA TUA AZIENDA, ► FAI GLI AUGURI DI NATALE, ► PRESENTA IL TUO PRODOTTO SUL NOSTRO GIORNALE CARTACEO E SULLA VERSIONE ONLINE

SPAZI A PARTIRE DA 50 € PROSSIMO NUMERO IN DISTRIBUZIONE GRATUITA

ENTRO LA PRIMA SETTIMANA di DICEMBRE - Speciale “VETRINE DI NATALE”

INFO:

Telefono 0439 190 30 59 e-mail marketingnordest@gmail.com


La Voce del NordEst