Issuu on Google+


148

Edifici sul fiume Oglio / Brescia

DEP STUDIO Edifici sul fiume Oglio Brescia

intervento

SETTORE

nuova

produttivo

costruzione

/industriale

ristrutturazione

commerciale

/ampliamento

/uffici

allestimento

turistico

temporaneo

/ricettivo

architettura

servizi

degli interni

/attività culturali

sistemazione

abitativo

spazi esterni

/residenziale

AMBITO

a fronte

vista degli edifici privato

pubblico

attraversando il ponte romano a destra

pianta sottotetto, pianta piano primo, pianta piano terra, seminterrato, scala 1:500 legenda

1 camera 2 bagno

verde

3 sala giochi

/arredo urbano

4 palestra 5 guardaroba

6 distribuzione 7 cortile interno 8 pranzo 9 salotto 10 balcone 11 studio 12 cucina 13 sala tv 14 lavanderia 15 ingresso 16 reception 17 farmacia 18 piazzetta

4

19 ingresso carrale / pedonale

1

20 magazzino

2

21 spazio espositivo

5 6

2

3 2

1

11 12

14 13 2 6

15

7

6

10 8

11 10

9

11

via garibaldi

19 16 2 7

6

15

17

2 11

fiume oglio

2

6 2 20

1

Il progetto è costituito da due corpi di fabbrica allineati lungo il fiume Oglio divisi da un cortile di forma rettangolare. L’intervento di restauro si è mosso fin dall’inizio nell’intenzione di semplificare l’immagine di un edificio più volte modificato da una serie di interventi che si sono susseguiti nel tempo scollegati formalmente fra di loro. In primo luogo si è intervenuti sugli elementi decorativi e di finitura delle facciate: i marcapiani sono stati sostituiti con dei nuovi elementi di sezione più semplice e i contorni delle aperture ora sono in pietra arenaria di forte spessore. Lo stesso principio è stato applicato al balcone collocato al centro del fronte di rappresentanza dell’edificio, sottolineato dalla precisa disposizione simmetrica delle aperture, che ora presenta un nuovo parapetto realizzato con lamiera liscia in ferro brunito, il tutto in linea anche con il progetto eseguito per la piazzetta antistante che prevede una lunga vasca a verde disegnata con lo stesso rigore formale. Un altro principio ha invece guidato l’intervento sul fronte opposto, caratterizzato esclusivamente dal disordine compositivo creato dagli interventi precedenti. In questo caso si è optato per un intervento deciso che ne ha comportato il completo ridisegno individuato dal quadrato tinteggiato di colore grigio scuro che fa da contrappunto all’edificio minore che si affaccia sullo stesso cortile. La ricomposizione di questo prospetto è stata una occasione per poter inserire un nuovo punto di veduta sul fiume, un balconcino con struttura leggera in ferro verniciato e parapetto realizzato con lastre di vetro trasparente. Nel prospetto che affaccia sul fiume i serramenti del loggiato al piano terra sono stati sostituiti con un nuovo serramento, posto in sfondato rispetto al filo esterno del prospetto, per rendere leggibile e valorizzare la presenza del colonnato. Le nuove destinazioni d’uso prevedono una residenza privata, una farmacia e degli studi medici nell’edificio minore.

1

6

20

21

fiume oglio

18

149


DEP STUDIO

Edifici sul fiume Oglio / Brescia

PROGETTO

COMMITTENTE

ANNO DI INIZIO LAVORI

in basso

dep studio

Privato

2006

viste della scala e della

PROGETTISTI

IMPRESA costruttrice

ANNO DI FINE LAVORI

passerella in ferro

David Moriggia

Turani Costruzioni Edili s.r.l.

2009

disegni di dettaglio

Enrico Mazzoleni

PUBBLICAZIONI

DIM. VOLUMETRICA

dello schema strutturale,

Paola Belussi

ÂŤDomusÂť 929, ottobre 2009

3.500 mc

scala 1:100

DIM. COPERTA

290 mq

a fronte

DIM. SCOPERTA

vista della scala e della

70 mq

passerella in ferro collocate nello spazio centrale a doppia altezza

A

appoggio 75

60

90

90

90

90

appoggio 1037,5 90

incastro 90

273,5

89

T7- HEB 160

appoggio

T26- IPE 160

T18- IPE 160

T14- HEB 160

102

T13- HEB 160

T17- IPE 160

T1- HEB 160 T16- HEB 160

T9- HEB 160

T15- HEB 160

B

T3- HEB 160 T25- IPE 160

T23- IPE 160

T11- HEB 160

102

T5- HEB 160 T8- HEB 160

T27- IPE 160

T10- HEB 160

T24- IPE 160

T2- HEB 160

appoggio

ulteriore appoggio sul pianerottolo

C

T6- HEB 160

appoggio

A

appoggio

+ 690

AA legenda

1 parapetto lastra in vetro trasparente 10 temperato 1 + 700

315

2 462

+ 624

BB

3 4 5

+ 10 indurito, PVB 1,52 mm 2 parapetto lamiera in ferro spessore 10 mm 3 sostegno verticale mediante doppia lamiera in ferro spessore 10 mm 4 pianerottolo lamiera in ferro spessore 10 mm con rivestimento in legno 5 staffa di fissaggio alla trave in c.a. lamiera in ferro

5

90x16 cm spessore 10 mm + 700

6 scala lamiera in ferro

16 382

395

1

C

T22- IPE 160

T21- IPE 160

T20 - IPE 160

B

T19- IPE 160

325 121

T12- HEB 160

T4- HEB 160

90

spessore 10 mm + 624

con rivestimento in legno 5 6

340

150

7 8 9

7 parapetto lamiera in ferro spessore 5 mm 8 corrimano piatto in ferro 20x40 mm 9 piastra di fissaggio a parete piatto in ferro spessore

+ 360

CC

10 mm fissata alla muratura in c.a. mediante bulloni M16 con testa svasata e zancata nella parte in poroton

151


DEP STUDIO

Edifici sul fiume Oglio / Brescia in basso

in basso vista dello spazio a doppia altezza viste del bagno padronale a fronte

disegni di dettaglio del bagno padronale, scala 1:100

dep studio nasce nel 2006 dalla

con l’obiettivo di perseguire la

collaborazione degli architetti

massima qualità progettuale. Sia

David Moriggia (Lovere, 1979),

in ambito pubblico che privato

Enrico Mazzoleni (San Giovanni

emerge la volontà di esprimere

Bianco, 1975) e Paola Belussi

purezza attuando, dove possibile,

(Sarnico, 1972), proponendosi come

un approccio di sottrazione al fine

una struttura multidisciplinare che

di ottenere la massima tensione

affianca all’attività professionale

formale con interventi minimi e

lo studio e la sperimentazione per

di grande rigore. Ne scaturisce

garantire al cliente competenza e

uno stile, rigoroso e semplice,

innovazione. Lo studio raccoglie

che si esprime nei concetti base

esperienze e competenze diverse

di volume, superficie e luce dove

che operano in sinergia fra loro in

anche i dettagli costruttivi, seppur

tutti i campi della progettazione

complessi, hanno un impatto visivo

e a tutte le scale d’intervento,

estremamente discreto.

legenda

1 camera matrimoniale 2 bagno 3 guardaroba 4 pavimento in pietra naturale graffite in lastre 30x30 cm 5 rivestimento in pietra naturale graffite in listoni 6/8/14 cm 6 pavimento in legno teak in 5

210

265

listoni da 190x138/238 cm

DD

F

E

CC

FF 240

D

D 5

4

4

3 2 80 210

6 265

F

E

EE

152

6

1

5

153

100 75


Progetti di giovani architetti italiani 2010 - Vol. 2