Page 1


PREZZI INFORMATIVI DELL’EDILIZIA

IMPIANTI I GIC TECNOLO

NUOVO SERVIZIO ONLINE

NUOVE I ION S CO TRUZ

glio gennaio - lu

agosto febbraio -

O RECUPER IONE Z A R U T UT

RISTR ZIONE MANUTEN obre aprile - ott

AZIONE URBANIZZUTTURE INFRASTR NTE AMBIE ovembre maggio - n

TURA ARCHITET RE U E FINIT D’INTERNI

ttembre marzo - se

IMPIANTI I ELETTRIC

icembre giugno - d

Niente più attese di consegna, niente più scaffali pieni di libri: ora basta un semplice click per avere a disposizione i prezzi del mondo dell'edilizia.

Acquista online il singolo prezzario o abbonati ad una o più tipologie potrai effettuare il download del prezzario avendo a disposizione il pdf del volume e la banca dati nei formati word, excel, access, .dcf, .xml

www.deistore.it per info tel. 06.4416371

www.build.it


PREZZI Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano

2012

TIPOLOGIE EDILIZIE


CONTENUTO DEL CD ROM

Le schede, realizzate in modo da facilitarne l’utilizzo, sono totalmente gestibili dall’utente.

Il contenuto del CD Rom è strutturato rispettando esattamente l’indice del volume. È suddiviso in tre parti: - Parte prima: prezzi costruzioni, ristrutturazioni e manutenzioni straordinarie; - Parte seconda: spese di gestione - Parte terza: procedure tecniche (presente solo nel volume)

Il CD Rom, oltre a contenere tutte le tipologie di lavorazioni complete, offre la possibilità di modificare le singole schede editando costi e tempi in base alle proprie esigenze, completando il progetto con disegni opportuni.

Ogni parte contiene le schede, relative alle varie tipologie, composte da: - tabella dei costi parametrici - descrizione dell’opera - tabella riassuntiva dei tempi - disegni

REQUISITI TECNICI MINIMI Win XP, Win 7 oltre al pacchetto Microsoft Office (Word/Excel)

Copyright © 2012 DEI srl - Tipografia del Genio Civile - Roma Via Nomentana, 16 - Tel. 06/44.16.371 r.a. - Fax 06/4403307 dei@build.it www.build.it I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento, totale o parziale, con qualsiasi mezzo (compreso i microfilm e le copie fotostatiche) sono riservati per tutti i Paesi. L’elaborazione del testo, anche se curata con scrupolosa attenzione, non può comportare specifiche responsabilità per eventuali involontari errori o inesattezze.


PREMESSA ALL’EDIZIONE 2012 pag.

5

Il Bollettino Prezzi Tipologie Edilizie, diffuso con successo in tutta Italia da 23 anni come strumento di lavoro per le imprese, i professionisti, i consulenti tecnici e le pubbliche amministrazioni, fornisce una documentazione informativa sui costi per opere compiute relative a una serie di edifici a diversa destinazione. In base alle richieste e alle segnalazioni da parte degli utilizzatori, anche quest'anno il bollettino è stato opportunamente ampliato, inserendo nuove tipologie. I valori riportati devono essere considerati come indicativi ed utilizzati tenendo presenti tutte le avvertenze fornite nelle premesse delle varie opere, i dati di base e i criteri di stesura dei computi, più avanti riportati. Particolari situazioni di mercato, generali o locali, potranno inoltre influire sui costi di costruzione e gli operatori dovranno tenerne conto. La commissione istituita presso il Collegio degli Ingegneri ed Architetti di Milano ha verificato, come ogni anno, l'aggiornamento dei prezzi: il metodo è fondato sull'analisi dei singoli costi e sull'applicazione delle varianti ufficiali pubblicate per disposizione del Ministero dei Lavori Pubblici. Il Collegio vuole ringraziare con riconoscenza i membri della commissione, nonché i collaboratori della casa editrice DEI che hanno apportato il loro contributo alla pubblicazione del presente volume. Il Collegio ringrazia in particolar modo l'Ing. Vittore Ceretti che è stato il promotore dell'opera e che collabora ancora attivamente alla sua realizzazione.

Carlo Valtolina Presidente del Collegio Ingegneri e Architetti di Milano


pag.

6

Il volume è stato realizzato dal Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano. Hanno collaborato: Ing. Carlo Valtolina coordinatore del Collegio degli Ingegneri e Architetti Ing. Marco Ghirardi assistente Ing. Osvaldo Boniardi Ing. Vittore Ceretti Dr. Nicolò Di Blasi Ing. Enrico Fantoni Ing. Roberto Mangiavacchi Arch. Giancarlo Marzorati Ing. Roberto Pancotti Ing. Armando Viganò Ing. Cesare Pedercini Ing. Anna Minotti Ing. Roberto Moro Ing. Dieter Baschmidt Geom. Carlo Lolla


INDICE

pag.

7

PREMESSA ALL’EDIZIONE 2012

Pag.

5

DATI DI BASE – CRITERI DI STESURA DEI COMPUTI

Pag.

12

COSTI DI TRASFORMAZIONE EDILIZIA

Pag.

13

PARTE PRIMA - Prezzi costruzioni, ristrutturazioni e manutenzioni straordinarie A. EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO MEDIO E DI PREGIO A.1. Edificio a torre

Pag.

17

A.2.

Edificio unifamiliare

Pag.

20

A.3.

Edificio residenziale multipiano

Pag.

23

A.4.

Villa tipo «A»

Pag.

27

A.5.

Villa singola di pregio

Pag.

30

A.6.

Villa singola di pregio

Pag.

36

A.7.

Edificio residenziale pluripiano

Pag.

40

A.8.

Recupero ad uso abitativo di sottotetto di stabile situato in area centrale

Pag.

43

A.9.

Edificio di civile abitazione con parcheggi interrati

Pag.

47

A.10. Complesso residenziale di pregio con parcheggi interrati

Pag.

51

A.11. Edificio residenziale pluripiano con parcheggio interrato

Pag.

56

B. EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO ECONOMICO B.1. Edificio di civile abitazione

Pag.

60

B.2.

Edificio di civile abitazione industrializzato

Pag.

64

B.3.

Ville a schiera industrializzate

Pag.

68

B.4.

Edificio residenziale pluripiano

Pag.

73

B.5.

Edificio in edilizia convenzionata

Pag.

77

B.6.

Risanamento conservativo

Pag.

81

B.7.

Edificio residenziale pluripiano con parcheggi interrati

Pag.

84

C. EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO MONUMENTALE C.1. Ristrutturazione villa patrizia

Pag.

88

D. EDILIZIA TERZIARIA D.1. Fabbricato uffici a pianta quadrata (ampliamento)

Pag.

92

D.2.

Fabbricato uffici a blocchi

Pag.

95

D.3.

Fabbricato uffici - Isolato a pianta rettangolare

Pag.

100

D.4.

Ristrutturazione fabbricato uffici in centro storico

Pag.

105

D.5.

Centro commerciale

Pag.

108

D.6.

Fabbricato uffici di tipo «intelligente»

Pag.

114

D.7.

Ristrutturazione fabbricato uffici in zona centro

Pag.

120

D.8.

Complesso alberghiero

Pag.

123


INDICE

pag.

8

D.9.

Ristrutturazione albergo 48 camere

Pag.

130

D.10. Ristrutturazione fabbricato uffici nel centro storico

Pag.

133

D.11. Ristrutturazione ad uso agenzia bancaria

Pag.

137

D.12. Ristrutturazione fabbricato uffici

Pag.

141

D.13. Edificio multisala cinematografica

Pag.

145

D.14. Ristrutturazione fabbricato uffici

Pag.

149

D.15. Ristrutturazione di 3 edifici industriali ad uso uffici/laboratorio

Pag.

154

D.16. Fabbricato uffici a pianta rettangolare

Pag.

158

D.17. Ristrutturazione fabbricato uffici a torre

Pag.

162

D.18. Edificio ad uso uffici isolato a pianta rettangolare

Pag.

167

D.19. Fabbricato uffici con piani interrati ad uso parcheggio

Pag.

173

D.20. Edificio ad uso uffici in classe energetica A con parcheggio interrato

Pag.

177

D.21. Ristrutturazione e bonifica di edifici esistenti

Pag.

181

D.22. Fabbricato per uffici direzionali con spazi espositivi e parcheggio interrato

Pag.

190

D.23. Complesso alberghiero a 4 stelle

Pag.

196

D.24. Riqualificazione di edifici ad uso uffici e realizzazione di laboratori-loft

Pag.

203

E. EDILIZIA INDUSTRIALE E.1. Capannone classe 500 - Copertura piana

F.

Pag.

209

E.2.

Capannone classe 500 - Copertura doppia pendenza

Pag.

214

E.3.

Capannone classe 1600 - Copertura piana

Pag.

218

E.4.

Capannone classe 1600 - Copertura doppia pendenza

Pag.

223

E.5.

Capannone classe 5000 - Copertura piana

Pag.

228

E.6.

Capannone classe 5000 - Copertura doppia pendenza

Pag.

233

E.7.

Complesso industriale completo «Tipo A»

Pag.

238

E.8.

Complesso industriale completo «Tipo B»

Pag.

246

E.9.

Edificio industriale su più livelli

Pag.

254

E.10. Complesso industriale comprendente capannone, uffici, sistemazioni esterne, impianto fotovoltaico e geotermico

Pag.

257

EDILIZIA PUBBLICA F.1. Scuola media

Pag.

265

F.2.

Scuola media superiore per 750 posti alunno

Pag.

271

F.3.

Refettorio scolastico

Pag.

275

F.4.

Edificio universitario 30 aule di 150 posti

Pag.

279

Pag.

285

Pag.

288

G. EDILIZIA DI CULTO G.1. Chiesa Parrocchiale «Tipo A» G 2.

Chiesa di quartiere


INDICE

pag.

9

G.3.

Chiesa Parrocchiale «Tipo B»

Pag.

292

G.4.

Chiesa Parrocchiale

Pag.

295

H. PARCHEGGI H.1. Parcheggio interrato 384 posti auto

I.

Pag.

299

H.2.

Parcheggio multipiano 1300 posti auto

Pag.

302

H.3.

Parcheggio a raso

Pag.

306

H.4.

Parcheggio interrato 9 posti auto

Pag.

309

H.5.

Parcheggio automatico 232 posti auto

Pag.

312

H.6.

Parcheggio fuori terra 600 posti auto

Pag.

316

H.7.

Autorimesse interrate 144 posti auto

Pag.

320

H.8.

Parcheggio automatico 72 posti auto

Pag.

324

H.9.

Parcheggio automatico 72 posti auto in area ristretta

Pag.

327

H.10. Parcheggio interrato multipiano 555 box privati

Pag.

330

H.11. Confronto di autorimesse interrate realizzate in presenza di acqua o non

Pag.

334

H.12. Parcheggio interrato multipiano 295 posti auto con giardino soprastante

Pag.

340

H.13. Parcheggio 1 piano interrato con 144 box singoli e 14 doppi

Pag.

344

H.14. Parcheggio interrato pluripiano – solo struttura

Pag.

347

OPERE ESTERNE I.l. Giardino pubblico «Tipo A»

Pag.

351

I.2.

Giardino pubblico «Tipo B»

Pag.

354

I.3.

Giardino condominiale

Pag.

357

I.4.

Strada pubblica

Pag.

360

I.5.

Fresatura di un tratto di strada urbana

Pag.

363

I.6.

Fresatura di un tratto di strada extraurbana

Pag.

365

I.7.

Fresatura di un cortile

Pag.

367

I.8.

Rete fognatura di uno stabilimento industriale

Pag.

369

I.9.

Stazione di servizio

Pag.

372

I.10. Urbanizzazione complesso edilizio residenziale

Pag.

376

I.11. Urbanizzazione nucleo residenziale composto da ville mono e bifamiliari

Pag.

379

I.12. Fresatura di area di servizio autostradale

Pag.

382

I.13. Arredo urbano di piazza sopra autorimessa interrata

Pag.

383

I.14. Spazio pubblico di intrattenimento

Pag.

386

I.15. Campo da golf 18 + 3 buche

Pag.

389

I.16. Pavimentazione di un tratto di strada extraurbana con manto stradale fono-assorbente

Pag.

392

I.17. Scavi, diaframmi, jet-grouting e impermeabilizzazione bentonitica

Pag.

394


INDICE

pag.

10

L. OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA L.1. Facciate e copertura edificio abitazioni, uffici

Pag.

397

L.2.

Facciate e tetto edificio abitazioni e negozi

Pag.

399

L.3.

Facciate, copertura, spazi ed impianti comuni edificio abitazioni e uffici

Pag.

401

L.4.

Manutenzione facciata di edificio monumentale

Pag.

403

L.5.

Manutenzione facciata di edificio residenziale

Pag.

405

L.6.

Manutenzione facciata di edificio monumentale

Pag.

407

L.7.

Manutenzione facciata e copertura di edificio d’epoca

Pag.

409

L.8.

Manutenzione facciata di edificio monumentale

Pag.

412

L.9.

Edificio residenziale (anno di costruzione 1970)

Pag.

414

L.10. Complesso immobiliare costituito da tre edifici

Pag.

417

L.11. Edificio a torre con destinazione residenziale e terziario

Pag.

420

Pag.

423

M. OPERE DI BONIFICA M.1. Scavi con bonifica

PARTE SECONDA - Spese di gestione A. IMMOBILI A CONDUZIONE DIRETTA A.1. Fabbricato uffici

Pag.

427

A.2. Fabbricato uffici di tipo «intelligente»

Pag.

429

A.3. Grattacielo ad uffici

Pag.

431

A.4. Palazzo ad uffici

Pag.

433

A.5. Chiesa parrocchiale

Pag.

435

A.6. Complesso di edifici per attività universitarie

Pag.

437

B. IMMOBILI IN CONDOMINIO O LOCAZIONE B.1. Condominio signorile

Pag.

441

B.2. Fabbricato uffici

Pag.

442

B.3. Fabbricato uffici

Pag.

445

B.4. Complesso immobiliare: uffici e magazzini

Pag.

447

B.5. Abitazione civile residenziale

Pag.

449

B.6. Parcheggio automatico 72 posti auto

Pag.

451

B.7. Parcheggio auto

Pag.

452

B.8. Parcheggio automatico

Pag.

453

B.9. Condominio abitazione ed uffici

Pag.

454

B.10. Condominio abitazione ed uffici

Pag.

455

B.11. Edificio di abitazione civile residenziale

Pag.

457


INDICE

pag.

11

B.12. Centro direzionale e commerciale centro cittĂ

Pag.

459

B.13. Stabile centro cittĂ

Pag.

462

Piani di recupero di complessi industriali dismessi

Pag.

467

Guida alla manutenzione tecnica dei fabbricati

Pag.

469

PARTE TERZA - Procedure tecniche


DATI DI BASE

CRITERI DI STESURA DEI COMPUTI pag.

12

Tutti i fabbricati delle diverse tipologie edilizie sono stati progettati e realizzati tenendo conto dei seguenti dati di base: 1) Zona climatica: Lombardia. 2) Località con altitudine inferiore ai 300 m sul livello del mare. 3) Terreno pianeggiante.

1) Gli importi indicati rappresentano i costi di costruzione e sono comprensivi di spese generali e utili delle imprese. Sono esclusi solamente i seguenti costi: a) terreno; b) oneri professionali; c) oneri di urbanizzazione; d) oneri di allacciamento. 2) Le quantità esposte sono state ricavate da computi metrici eseguiti a consuntivo.

4) Assenza di manufatti e/o trovanti nel terreno. 5) Carico ammissibile sul terreno: ≅ 1 kg/cm 2 (terreni che non richiedono particolari opere di fondazione).

3) I tempi indicati non tengono conto di scioperi e di andamenti stagionali anormali. 4) Sono escluse le sistemazioni esterne ai fabbricati.

6) Precipitazioni atmosferiche massime 90 mm/h. 7) Falda acquifera inferiore al piano di posa dei plinti.

5) S.l.p. = superficie lorda, compresi scale, atri, cavedi, ascensori e vani tecnici, portici, balconi, etc.

8) Normale accessibilità al cantiere.

6) V = volume = S.l.p. x altezza media virtuale.

9) Disperdimenti energetici secondo le leggi n. 10/91 per le costruzioni civili e n. 308 per le costruzioni industriali. Ove non evidenziate, le assistenze sono da ritenersi comprese negli importi esposti e relativi agli impianti. Le tipologie rispondenti al DLgs 192/05 o alle conseguenti normative regionali in materia di disperdimenti energetici sono espressamente evidenziate.

7) I costi parametrici sono stati arrotondati all’Euro.

10) Per quanto riguarda il capitolo E (Edilizia industriale), i prezzi riportati per le Tipologie E1, E2, E3, E4, E5, E6 sono riferiti a quanto esposto direttamente dal prefabbricatore. 11) I prezzi e costi riportati nella pubblicazione sono aggiornati al 2011. Nel caso che alcuni dati differiscano da quanto sopra indicato, i valori di riferimento verranno richiamati nelle singole tipologie.

8) I costi indicati possono variare sia per condizioni differenti dei dati di base, sia per i particolari vincoli ambientali. Nel caso che alcuni dati differiscano da quanto sopra indicato, i valori di riferimento verranno richiamati nelle singole tipologie.


COSTI DI TRASFORMAZIONE EDILIZIA pag.

13

Nelle indicazioni riportate in calce ai «Criteri di stesura dei computi metrici» si è sempre specificato come gli importi che figurano nelle varie schede rappresentino unicamente, i costi di costruzione, costi, questi, comprensivi anche delle spese generali e degli utili delle imprese. Ciò rilevato è a tutti noto come per ogni intervento trasformativo il promotore immobiliare debba provvedere altre voci di spesa che incidono, sensibilmente, sul costo totale dell’intervento medesimo. Formalmente quanto sopra specificato può così scriversi: Kt = A + Kc + S + AI + Op + OuI + OuII + C + Os + Int + F + IVA dove: Kt

rappresenta il costo totale dell’intervento;

A

Rappresenta il costo di acquisto dell’area da traformare;

Kc

rappresenta il costo tecnico di costruzione (i cui importi, come detto, sono quelli figuranti nelle diverse schede);

S

rappresenta il costo relativo alla idoneizzazione dell’area esterna;

AI

rappresenta il costo degli allacciamenti (fognature, acqua, elettrico, gas, telefono, ecc.);

Op

rappresenta gli onorari professionali (ingegneri e/o architetti, e/o geometri, e/o geologi, e/o legale, e/o notaio, e/o commercialista, ecc.);

OuI rappresenta gli oneri di urbanizzazione primaria; OuII rappresenta gli oneri di urbanizzazione secondaria; C

rappresenta il contributo afferente il costo di costruzione;

Os

rappresenta gli oneri per smaltimento rifiuti (industria e artigianato);

Int

rappresenta gli interessi sulle somme anticipate per l’intervento trasformativo;

F

rappresenta il costo delle fidejussioni;

IVA rappresenta l’imposta sul valore aggiunto (se non deducibile) su tutte le voci gravate da tale imposta e relativa ai costi di acquisto dell’area, tecnici di costruzione di idoneizzazione area esterna, ai costi di allacciamento; agli onorari professionali, ecc.


A

EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO MEDIO E DI PREGIO

2

S.l.p. 798 m2

Edificio unifamiliare 20

V. 2.633 m3

Tempi 10 mesi

Costo dell’opera al m2 € 1.063,00

Costo dell’opera al m3 € 322,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALE D’INCIDENZA PREZZI IN €URO

COD.

OPERA

01

Scavi e rinterri

25.656,00

3,02

02

Opere in c.a.

173.403,00

20,44

03

Vespai sottofondo

64.439,00

7,59

04

Isolamento e impermeabilizzazioni

15.513,00

1,83

05

Murature e tavolati

193.764,00

22,84

06

Intonaci

82.189,00

9,69

07

Canne e fognature

15.588,00

1,84

08

Rivestimenti e zoccolini

34.979,00

4,12

09

Serramenti in legno

63.694,00

7,51

10

Opere in ferro

12.754,00

1,50

11

Copertura e lattonerie

46.166,00

5,44

12

Impianto di riscaldamento

35.127,00

4,14

13

Impianto idrosanitario

46.166,00

5,44

14

Impianto elettrico

34.979,00

4,12

15

Impianti gas e antincendio

4.102,00

0,48

848.519,00

100,00

Costo Totale

%

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera al m2 848.519,00 / 798

€ 1.063,00

Costo dell’opera al m3 848.519,00 / 2.633

€ 322,00


A 2

EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO MEDIO E DI PREGIO Edificio unifamiliare S.l.p. 798 m2

V. 2.633 m3

Tempi 10 mesi

€/m2 1.063,00

€/m3 322,00

pag.

21

DESCRIZIONE DELLE OPERE CONSISTENZA L’intervento riguarda la costruzione di n. 5 villette a schiera. Ognuna di esse è formata da un piano interrato adibito a cantina-box, locali tecnici e due piani fuori terra per uso abitazione di cui il piano rialzato adibito a zona giorno e il piano primo a zona notte. L’intervento ha le seguenti dimensioni: S.l.p. = 399 x 2 (piani)= V.

= 798 x 3,30

798 m2

I pavimenti sono in piastrelle monocottura di 20 x 20 cm nei locali servizi, dimensioni 30 x 30 cm nel locale soggiorno e in moquette bouclé nelle camere da letto e nei disimpegni. I rivestimenti dei locali servizi sono in piastrelle monocottura 20 x 20 cm per una altezza di 160 cm posati con collante. Davanzali e soglie sono realizzati in marmo travertino. Le pareti esterne sono finite con intonaco rustico fine e rivestimento plastico al quarzo del tipo graffiato fine.

= 2.633 m3 CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI

CARATTERISTICHE DELLE OPERE EDILI Le villette sono realizzate con struttura in cemento armato del tipo a travi e pilastri su fondazioni del tipo diretto. I solai sono realizzati con predalles a copertura del piano interrato e solette miste a travetti e pignatte per i restanti piani. Le murature di tamponamento sono in blocchetti di cemento vibrocompresso di tipo coibentato, mentre i divisori del piano cantina sono in blocchetti di cemento di tipo normale. I tavolati interni sono in forati spessore 12 cm nelle zone servizi e spessore 8 cm per i rimanenti locali, completamente isolati sul piano di posa.

La rete verticale per le acque nere è realizzata in pvc pesante con resistenza alla temperatura di almeno 100 °C. La rete verticale delle acque bianche è realizzata in rame 8/10 per pluviali in vista e in pvc normale per quelli incassati. Tutta la rete di collegamento orizzontale è in pvc normale a vista, mentre è interrata per la parte fuori dell’edificio sino all’allacciamento alla fognatura comunale. L’impianto di riscaldamento è del tipo autonomo con caldaietta a metano (serve anche per la produzione dell’acqua calda); la distribuzione del fluido scaldante è realizzata con tubi di rame, i corpi scaldanti sono in ghisa. L’impianto idrico è costituito da colonne montanti in acciaio così come la relativa distribuzione, che è intercettata a maniglia a monte di un gruppo di servizi. Gli apparecchi sanitari sono di primarie marche così come pure le rubinetterie.

La copertura è realizzata con muretti in forati spessore 12 cm e sovrastanti tavelloni in laterizio con solettina in cemento da 2 cm. Su tale struttura viene posato il manto in tegole di cemento coppo di Grecia con relativi pezzi speciali.

L’impianto gas ha una distribuzione in ferro zincato dal contatore alla caldaietta e derivazione per la cucina.

I serramenti esterni sono realizzati in legno pino di Svezia naturale verniciato da 55 mm con vetrocamera da 14 mm di spessore.

L’impianto elettrico è costituito da linee di alimentazione con partenze dal contatore situato nel seminterrato e con distribuzione sotto traccia ai locali.

Le porte interne sono tamburate piene in noce tanganika lucidato con maniglie in ottone.

Ogni villetta è provvista di tubazione telefonica con punto telefono per ogni locale abitabile collegato alla rete Telecom.

I portoncini di ingresso sono anch’essi in legno pino di Svezia spessore totale 55 mm con perlinatura esterna e interna.

L’impianto TV è del tipo centralizzato con 2 prese per ogni villetta.


A

EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO MEDIO E DI PREGIO Edificio unifamiliare

2

S.l.p. 798 m2

V. 2.633 m3

€/m2 1.063,00

Tempi 10 mesi

€/m3 322,00

pag.

22

TABELLA TEMPI REALIZZAZIONE: MESI 10 1

2

3

4

5

6

7

8

9

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

SCAVI STRUTTURE MURATURE INTONACI PAVIMENTI E RIVESTIMENTI SERRAMENTI IMPIANTI FINITURE VARIE

ferie

DISEGNI: PIANTA PIANO TIPO

DISEGNI: SEZIONE


B

EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO ECONOMICO

4

S.l.p. 3.184 m2

Edificio residenziale pluripiano 73

V. 10.508 m3

Tempi 19 mesi

Costo dell’opera al m2 € 754,00

Costo dell’opera al m3 € 229,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI PERCENTUALE D D’’INCIDENZA INCIDENZA PREZZI IN €URO

COD.

OPERA

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16

Scavi e rinterri Opere in c.a. Vespai, sottofondi e pavimenti Isolamenti e impermeabilizzazioni Murature e tramezzi Intonaci e rasature e tinteggiature Canne e fognature Rivestimenti e zoccolini Coperture e lattonerie Opere in legno e ferro Impianto di riscaldamento Impianto idrosanitario, antincendio e gas Impianto elettrico Impianto ascensori Finitura di facciata Opere in pietra

di cui: di cui:

Costo Totale Residenza Parcheggi

%

51.657,00 897.046,00 152.581,00 33.726,00 210.045,00 218.755,00 27.666,00 99.813,00 119.026,00 317.714,00 154.715,00 315.751,00 149.338,00 77.016,00 98.448,00 30.225,00

1,75 30,37 5,17 1,14 7,11 7,41 0,94 3,38 4,03 10,76 5,24 10,69 5,06 2,61 3,33 1,02

2.953.522,00 2.401.086,00 552,436,00

100,00

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera al m2 2.953.522,00 / 3.184 Costo a posto auto

€ 754,00 € 15.345,00

552.436,00 / 36 * L’aggiornamento dei prezzi e dei costi parametrici operato negli anni non tiene conto degli importi necessari per l’adeguamento del fabbricato ai fini del rispetto delle più recenti normative in materia di contenimento energetico

Costo dell’opera al m3 2.401.086,00 / 10.508

€ 229,00


B 4

EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO ECONOMICO Edificio residenziale pluripiano S.l.p. 3.184 m2

V. 10.508 m3

Tempi 19 mesi

€/m2 754,00

€/m3 229,00

pag.

74

DESCRIZIONE DELLE OPERE CONSISTENZA L’intervento riguarda la costruzione di un edificio di 6 piani abitabili e un piano seminterrato nel quale sono sistemati le cantine (36) e i box (36) col relativo corsello di manovra. Il terreno su cui sorge l’opera è di circa 2.300 m e di questi 1.759 m2 sono destinati a superficie a verde. 2

L’edificio fuori terra ha le seguenti dimensioni: S.l.p. = 534 + (530 x 5)

= 3.184 m2

V.

= 10.508 m3

= 3.184 x 3,3

Il piano seminterrato ha una superficie complessiva di 1.221 m2, di cui 963 m2 destinati a parcheggio con box. CARATTERISTICHE DELLE OPERE EDILI L’edificio è realizzato con struttura in cemento armato in opera. Le fondazioni sono di tipo continuo. I solai sono realizzati con travetti prefabbricati in latero cemento con soletta superiore in calcestruzzo gettata in opera. Le murature di tamponamento esterno sono eseguite in mattoni forati 8 + 8 cm con camera d’aria. I tramezzi interni degli alloggi sono in forati dello spessore di 8 cm e i muri divisori fra gli appartamenti sono costituiti da un doppio tavolato di mattoni forati di 8 + 8 cm. La copertura è a due falde, con canaloni autoportanti in fibrocemento. I bagni e la parete attrezzata delle cucine sono rivestiti per un’altezza di 160 cm con piastrelle di maiolica smaltata. Le superfici verticali degli altri locali sono finite con zoccolino in legno e con intonaco tipo pronto con finitura a gesso. I pavimenti sono in moquette agugliata per le camere e in ceramica monocottura per gli altri locali.

I serramenti esterni degli alloggi sono in legno, completi di cassonetto coibentato e vetri termoacustici 3 + 6 + 3. Le porte interne e le porte di ingresso degli appartamenti sono rivestite in noce. Le scale sono in botticino. L’isolamento termico è realizzato con poliuretano spruzzato, nell’intercapedine dei muri perimetrali e sotto il pavimento del piano rialzato, e con argilla espansa sopra il solaio di copertura.

CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI I pluviali e gli scarichi verticali e orizzontali sono in pvc. L’impianto di riscaldamento è del tipo autonomo: in ogni alloggio è installata una caldaietta a gas per il riscaldamento degli ambienti e per la produzione di acqua calda sanitaria. La distribuzione del fluido scaldante è del tipo monotubo, i corpi scaldanti sono termoconvettori. Ogni alloggio è dotato di alimentazione a gas, con tubazione di distribuzione dal contatore alla caldaietta e derivazione per la cucina. L’impianto idrico è costituito da colonne montanti che portano l’acqua fredda alle cucine e ai bagni ed è completo di impianto di sopraelevazione dell’acqua. L’impianto elettrico è costituito da linee di distribuzione che partono dal locale contatori situato al piano seminterrato. Ogni alloggio è provvisto di tubazione telefonica e di impianto citofonico con comando elettrico di apertura della porta di ingresso di ciascuna scala. L’impianto TV è di tipo centralizzato con colonne discendenti agli alloggi. Ogni scala è dotata di impianto ascensore automatico normalizzato con portata di 6 persone.


B

EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO ECONOMICO Edificio residenziale pluripiano

4

S.l.p. 3.184 m2

V. 10.508 m3

€/m2 754,00

Tempi 19 mesi

€/m3 229,00

pag.

75

TABELLA TEMPI REALIZZAZIONE: MESI 19 1

2

3

4

5

6

7

8

9

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

SCAVI E FONDAZIONI STRUTTURE IN C.A. COPERTURE TAVOLATI FACCIATE E SERRAMENTI ESTERNI TUBI IMPIANTO ELETTRICO FOGNATURE IMPIANTO IDRICO E RISCALDAMENTO GUIDE ASCENSORI INTONACI SOTTOFONDI E PAVIMENTI RIVESTIMENTI ESTERNI COMPLETAMENTO IMPIANTI FINITURE VARIE

ferie

DISEGNI: PIANTA PIANO TIPO


B 4

EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO ECONOMICO Edificio residenziale pluripiano S.l.p. 3.184 m2

DISEGNI: SEZIONE

V. 10.508 m3

Tempi 19 mesi

€/m2 754,00

€/m3 229,00

pag.

76


D

EDILIZIA TERZIARIA

5

Centro Commerciale

Costo dell’opera al m2 urbanizzazione € 129,00

108 Costo dell’opera al m2 ipermercato € 986,00

Costo dell’opera al m2 galleria € 1.276,00

Costo dell’opera al m2 interrato € 465,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D’INCIDENZA COD.

OPERA

PREZZI IN €URO

%

01

Movimento terra

1.483.804,00

3,00

02

Fondazioni

3.039.781,00

6,15

03

Strutture tradizionali, prefabbricati, acciaio

13.776.105,00

27,85

04

Pannelli prefabbricati

1.533.193,00

3,10

05

Murature, tavolati, intonaci

1.879.431,00

3,80

06

Impermeabilizzazione, lucernai, cupolini

1.780.505,00

3,60

07

Controsoffitti

1.384.805,00

2,80

08

Pavimenti e rivestimenti

3.610.476,00

7,30

09

Serramenti

1.928.894,00

3,90

10

Impianto elettrico

3.758.861,00

7,60

11

Impianto elettromeccanico

4.748.041,00

9,60

12

Impianti sollevamento speciali

1.582.657,00

3,20

13

Sistemazione esterna

5.094.207,00

10,30

14

Finiture

2.324.521,00

4,70

15

Varie e allacci definitivi

1.533.193,00

3,10

49.458.474,00

100,00

Costo Totale


D 5

EDILIZIA TERZIARIA Centro Commerciale urbanizzazione €/m2 129,00

ipermercato €/m2 986,00

galleria €/m2 1.276,00

interrato €/m2 465,00

pag.

109

TABELLA PERCENTUALI D’INCIDENZA DEI COSTI COD.

OPERA

01

Movimento terra

00,00%

00,00%

00,00%

03,00%

02

Fondazioni

02,00%

00,50%

03,00%

00,65%

03

Strutture tradizionali, prefabbricati, acciaio

11,00%

10,00%

05,00%

01,85%

04

Pannelli prefabbricati

01,20%

01,90%

00,00%

00,00%

05

Murature, tavolati, intonaci

00,80%

02,50%

00,50%

00,00%

06

Impermeabilizzazione, lucernai, cupolini

01,30%

01,70%

00,60%

00,00%

07

Controsoffitti

00,60%

02,20%

00,00%

00,00%

08

Pavimenti e rivestimenti

02,70%

04,00%

00,60%

00,00%

09

Serramenti

01,20%

02,40%

00,30%

00,00%

10

Impianto elettrico

03,10%

02,80%

00,70%

01,00%

11

Impianto elettromeccanico

04,80%

04,50%

00,30%

00,00%

12

Impianti sollevamento speciali

00,60%

00,60%

02,00%

00,00%

13

Sistemazione esterna

00,50%

01,80%

00,00%

08,00%

14

Finiture

00,70%

02,50%

00,50%

01,00%

15

Varie e allacci definitivi

IPER

GALLERIA/NEGOZI INTERRATO

URBANIZZAZ.

01,00%

01,30%

00,60%

00,20%

31,50%

38,70%

14,10%

15,70%

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera al m2 IPERMERCATO (31,50%)

€ 986,00

15.579.419,00 / 15.800 Costo dell’opera al m2 GALLERIA (38,70%) 19.140.429,00 / 15.000

Costo dell’opera al m2 INTERRATO (14,10%)

€ 465,00

6.973.645,00 / 15.000 € 1.276,00

Costo dell’opera al m2 URBANIZZAZIONE (15,70%) 7.764.980,00 / 60.000

€ 129,00


D 5

EDILIZIA TERZIARIA Centro Commerciale urbanizzazione €/m2 129,00

ipermercato €/m2 986,00

galleria €/m2 1.276,00

interrato €/m2 465,00

pag.

110

DESCRIZIONE DELLE OPERE CONSISTENZA L’intervento edificatorio ha per oggetto la costruzione di un centro commerciale per la vendita al dettaglio, realizzato in un unico corpo di fabbrica costituito da un ipermercato; da locali tecnici e dagli uffici. Il fabbricato, la superficie coperta, quale proiezione al piano terra, è di 29.000 m2, insiste su un lotto di 90.000 m2. All’interno della superficie coperta sono situati 15.000 m2 di interrato, destinato a parcheggio clienti e 2.000 m2 di uffici posti in piani ammezzati ed in copertura. L’ipermercato, costituito dall’area vendita, dai laboratori, dalle riserve, dai locali tecnologici e dai relativi servizi, misura 14.000 m2 posti tutti al piano terra; ai quali vanno aggiunti gli uffici amministrativi, direzionali e di reparto con annessi servizi, posti in piani ammezzati ed in copertura per una superficie complessiva di 1.800 m2. La galleria, intendendo per questo la sola superficie comune calpestabile, ingressi compresi, misura 3.500 m2. I negozi, costituiti da piccole e medie superfici commerciali compresi dei servizi e dei locali tecnici di stretta pertinenza, misurano 11.300 m2. I parcheggi, compresi i posti auto per handicappati e i box portacarelli, sono individuabili in tre comparti. Il primo, ubicato sulla copertura dell’ipermercato è destinato ai dipendenti e ai rappresentanti, conta 460 posti auto. Il secondo, ubicato nell’interrato sotto la galleria e i negozi in diretta comunicazione con gli ingressi attraverso i tappeti mobili, conta 540 posti auto. Il terzo, ubicato al piano terra, conta 1.200 posti auto. La sistemazione esterna, comprendente le strade, il parcheggio a raso, il piazzale di ricezione merci, la sistemazione a verde e più in generale le opere di urbanizzazione, misura circa 60.000 m2. CARATTERISTICHE DELLE OPERE EDILI Il fabbricato è stato realizzato con un struttura in c.a.v. e c.a.p. a travi e pilastri prefabbricati completati da solai nervati (copponi) posti in copertura e solai a pedalles per ottenere il piano intermedio. La maglia strutturale è di 7,5 x 8 nell’interrato e di 15 x 8 al piano terra della galleria mentre è di 10 x 20 nell’area ipermercato.

Le fondazioni sono di tipo diretto a plinti semplici contornati da muri di contenimento per l’interrato e travi portapannello per l’area ipermercato. Il tamponamento è stato realizzato mediante pannelli prefabbricati di tipo verticale con finitura a strisce orizzontali con paramento di ghiaia in un misto di marmo Rosso Verona e Bianco Carrara. Le compartimentazioni e le divisioni fra negozi sono state realizzate con blocchi di cemento intonacati certificati REI 120’, mentre le tramezzature hanno trovato soluzione nell’utilizzazione di blocchi in laterizio di diverso spessore o in cartongesso. L’impermeabilizzazione è stata eseguita applicando tre guaine bituminose con interposto materassino coibente. L’ultima guaina, risvoltata verticalmente sull’intera altezza dei pannelli fin sotto le scossaline di coronamento in lamiera preverniciata, è del tipo ardesiato. L’illuminazione zenitale e l’evacuazione dei fumi è stata ottenuta ponendo in opera file di lucernai in policarbonato completi di meccanismo d’apertura con bombolette al CO2. La percentuale di superficie illuminante è pari al 4% nell’area ipermercato e 2% nell’area Mall. L’intero piano di calpestio, prima della posa in opera dei pavimenti, è stato realizzato con una soletta armata dello spessore di 20 cm nell’area iper e di 8 cm nell’area galleria e ingressi. I rivestimenti in ceramica hanno trovato soluzione applicativa in tutti i servizi e nei laboratori e sono completate dai pezzi speciali a becco di civetta (guscio) nello spiccato del pavimento. Le scale in muratura sono state rivestite in marmo botticino mentre quelle in carpenteria metallica hanno gradini in grigliato. Pavimenti industriali sono stati eseguiti nel parcheggio interrato, in quello di copertura, nella ricezione merci e nelle riserve dell’ipermercato, e delle medie superfici. Il grés porcellanato del tipo rinforzato ha trovato applicazione in tutto l’ipermercato, mentre il gres ceramico è stato applicato in tutti gli uffici, i servizi, gli spogliatoi e i locali tecnici. Il Mall, gli ingressi e le uscite di sicurezza della galleria hanno un pavimento in marmo composto di: Rosso Verona, Botticino e Verde Alpe. I negozi sono dotati di un pavimento in battuto di cemento atto all’incollaggio di qualsivoglia tipo di pavimento.


D 5

EDILIZIA TERZIARIA Centro Commerciale urbanizzazione €/m2 129,00

ipermercato €/m2 986,00

galleria €/m2 1.276,00

interrato €/m2 465,00

pag.

111

DESCRIZIONE DELLE OPERE I serramenti posti in opera sono di diversa natura. Infissi in alluminio preverniciato sono stati posti in opera su tutte le aperture esterne, comprese le pareti vetrate degli ingressi principali. Porte e portoni classificati e certificati REI 120’ sono stati posti su tutte le murature tagliafuoco. Porte e portoni in acciaio sono state utilizzate per le uscite delle riserve e dei locali tecnici. Le porte sono tutte rivestite in laminato plastico come le pareti tecniche costituenti le partizioni degli uffici. Fra gli affini ai serramenti sono da annoverare le serrande di divisione Iper-Mall e le griglie antintrusione poste sotto i lucernai del parcheggio in copertura. Il controsoffitto ha trovato larga applicazione. Nel Mall, negli ingressi e sulla barriera casse è stato realizzato in cartongesso ai piani sfalsati, curvi ed inclinati con inserti in legno e acciaio. Controsoffitti in fibra minerale sono stati posti in tutti gli uffici e le uscite di sicurezza mentre doghe di alluminio sono state utilizzate nei laboratori, sulle scale mobili e sulle pensiline esterne degli ingressi. Tutti i locali interni, ad esclusione dei negozi, sono stati verniciati con tinte lavabili, mentre i testa muro e i pilastri sono stati rivestiti con degli specchi. CARATTERISTICHE DELLE OPERE ESTERNE Le lavorazioni esterne sono state caratterizzate da una grossa movimentazione di materiale così da creare un piano unico da una situazione di mezza costa. Le strade e i parcheggi, previa realizzazione di tutti i sottoservizi necessari, sono stati completati con bynder e tappeto d’usura. I parcheggi hanno una componente in autobloccante a verde, all’interno del quale hanno trovato alloggiamento le piante e il relativo impianto d’irrigazione. I marciapiedi, coronati da cordoli in cemento bianco, sono finiti con conglomerato bituminoso ad esclusione di quelli antistanti il centro commerciale, i quali sono finiti con piastrelle in sferogranito. Fra le opere esterne è da annoverare, la vasca di accumulo di 800 m3, interrata, nonché i muri di sostegno in cemento armato, in gabbionata e in elementi prefabbricati. Il verde del parcheggio è costituito da piante spoglianti (tigli) e sempre verdi (pini) con una media di una pianta ogni 8 posti auto. Le aree a verde sono state completate

con arbusti e fiori, il tutto per una superficie in piano e in scarpata di circa 8.000 m2. CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI Cabine di trasformazione: n. 2 cabine dedicate alle medie superfici, con trasformatori di potenza unitaria 400 kva. N. 2 cabine di trasformazione Enel per la fornitura in BT ai negozi di galleria. N. 1 cabina di trasformazione per l’alimentazione dell’ipermercato e della galleria e parti comuni interne ed esterne. Nella cabina sono installati n. 2 trasformatori della potenza unitaria di 1.000 kva, completi di apparecchiatura di comando, controllo e protezione. Il quadro generale BT è di tipo power center, che alimenta quadri secondari di distribuzione, illuminazione e FM, a loro volta collegati con quadri utilizzatori di reparto e di servizi. Distribuzione: la distribuzione primaria avviene attraverso corde unifilari e cavi posati in canaline aeree e tubazioni. La distribuzione secondaria alle utenze è ottenuta a mezzo di blindo sbarre. Impianto di FM: allaccio delle utenze direttamente alle blindo o ai quadrotti locali con prese normalizzate e protette. Impianto di illuminazione: area vendita iper con file luminose fluorescenti collegate a blindolux, faretti di arredo luminoso con lampade ad incandescenza, dicroiche ed alogene. Grado di protezione IP54. Uffici e locali sociali con corpi illuminanti fluorescenti ad incasso. Grado di protezione IP20. Illuminazione interna galleria con file luminose fluorescenti con diffusione luce riflessa. Faretti e spot alogeni a dicroici a luce diretta. Grado di protezione IP54. Illuminazione esterna su pali e con monoarmatura e con pluriarmatura nel parcheggio, con lampade A.P.S. Grado di protezione IP65. Impianto di protezione scariche atmosferiche: gabbia di Faraday a protezione di tutta la struttura, realizzata in piatto di acciaio zincato e captatori in copertura. Impianto di terra: anello perimetrale in piatto di acciaio zincato, punte di dispersione, a cui sono collegate a


D 5

EDILIZIA TERZIARIA Centro Commerciale urbanizzazione €/m2 129,00

galleria €/m2 1.276,00

ipermercato €/m2 986,00

interrato €/m2 465,00

pag.

112

DESCRIZIONE DELLE OPERE Impianto di utenza climatizzazione: U.T.A. in copertura con batterie di scambio a tutta aria per il trattamento dell’area vendita, galleria e parti comuni. Fan-coil installati nei singoli negozi, negli uffici e locali sociali. Radiatori nei servizi igienici. Mandate di aria primaria trattata e aspirazione forzata dell’aria da rinnovare.

mezzo di corde in rame tutte le apparecchiature elettriche e le grandi masse metalliche. Impianto TV.CC.: installato impianto di telecontrollo e telesorveglianza collegato a monitor e videoregistratori, con funzione di allarme e di ricerca del personale preposto. Impianto di controllo impianti: tutti i quadri di distribuzione posti all’interno dell’ipermercato sono provvisti di segnale di anomalia inviato nel locale di manutenzione.

Impianto antincendio: tutta la zona coperta è provvista di rilevatori fumo, splinker, bocche idranti UNI45. L’area esterna è servita da bocche idranti UNI45, UNI70 e attacchi per motopompe VV.F.

Impianto di riscaldamento: centrale termica costituita da due caldaie pressurizzate da 1.600.000 Kcal, pompe di circolazione idrica, accessori di sicurezza e comando.

Le reti sono mantenute in pressione da adeguato sistema di pompe ubicate in apposita stazione di pompaggio posta in prossimità della vasca di riserva idrica.

Centrale cogenerazione costituita da due generatori endotermici per 450 kva e 350.000 Kcal caduno, scambiatori e recuperatori di calore, impianto elettrico con funzionamento «in isola». Impianto di condizionamento: n. 3 refrigeratori d’acqua da 800.000 frg. caduno con vasca di accumulo di volano termico.

Impianto di segnalazione attivato automaticamente dall’intervento di un qualsiasi sistema di antincendio. N.B.: Nei costi di urbanizzazione sono inclusi particolari svincoli stradali

TABELLA TEMPI REALIZZAZIONE: MESI 18 1

2

3

4

5

6

7

8

9

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

MOVIMENTO TERRA FONDAZIONI ELEVAZIONI SOLAI IMPERMEABILIZZAZIONI E LUCERNAI MURATURE INTONACI PAVIMENTI RIVESTIMENTI CONTROSOFFITTI INFISSI ESTERNI ED INTERNI IMPIANTI ELETTRICI IMPIANTI TERMOMECCANICI IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO SPECIALI FINITURE SISTEMAZIONE ESTERNA

ferie


D 5

EDILIZIA TERZIARIA Centro Commerciale urbanizzazione €/m2 129,00

DISEGNI: PIANTA

DISEGNI: PIANTA

ipermercato €/m2 986,00

galleria €/m2 1.276,00

interrato €/m2 465,00

DISEGNI: SEZIONE

pag.

113


E

EDILIZIA INDUSTRIALE

2

Capannone classe 500 Copertura doppia pendenza

S.l.p. 524 m2

Tempi 5 mesi

Costo per h 4,00 al m2 € 455,00 320,00

214 Costo per h 6,50 al m2 € 493,00 346,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D’INCIDENZA (h 4,00 m) PREZZI IN €URO

COD.

OPERA

01

Scavi e rinterri

13.211,00

5,54

02

Fondazioni

16.066,00

6,73

03

Pavimento

16.066,00

6,73

04

Fognature

9.297,00

3,90

05

Struttura

59.372,00

24,88

06

Pannelli

62.879,00

26,35

07

Copertura

24.060,00

10,08

08

Serramenti

11.253,00

4,72

09

Impianto elettrico uffici e C.T. (compresa assistenza)

652,00

0,27

10

Impianto di riscaldamento capannone (compresa assistenza)

21.286,00

8,92

11

Impianto elettrico per capannone (compresa assistenza)

4.486,00

1,88

238.628,00

100,00

Costo Totale

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera al m2 238.628,00 / 524

€ 455,00

%


E 2

EDILIZIA INDUSTRIALE Capannone classe 500 Copertura doppia pendenza S.l.p. 524 m2

Tempi 5 mesi

h 4,00: €/m2 h 6,50: €/m2 455,00 493,00

pag.

215

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D’INCIDENZA (h 6,50 m) PREZZI IN €URO

%

Scavi e rinterri

13.211,00

5,12

02

Fondazioni

16.066,00

6,22

03

Pavimento

16.066,00

6,22

04

Fognature

9.297,00

3,60

05

Struttura

62.879,00

24,35

06

Pannelli

79.353,00

30,73

07

Copertura

24.060,00

9,32

08

Serramenti

11.253,00

4,36

09

Impianto elettrico uffici e C.T. (compresa assistenza)

652,00

0,25

10

Impianto di riscaldamento capannone (compresa assistenza)

21.286,00

8,24

11

Impianto elettrico per capannone (compresa assistenza)

4.076,00

1,58

258.199,00

100,00

COD.

OPERA

01

Costo Totale

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera al m2 258.199,00 / 524

€ 493,00


E 2

EDILIZIA INDUSTRIALE Capannone classe 500 Copertura doppia pendenza S.l.p. 524 m2

Tempi 5 mesi

h 4,00: €/m2 h 6,50: €/m2 455,00 493,00

pag.

216

DESCRIZIONE DELLE OPERE CONSISTENZA L’intervento riguarda la costruzione di un capannone con copertura a doppia pendenza. L’edificio ha una superficie coperta di 524 m2. CARATTERISTICHE DELLE OPERE EDILI DEL CAPANNONE Lo scavo di sbancamento è eseguito meccanicamente per uno spessore medio di 40 cm. Lo scavo in sezione ristretta è eseguito meccanicamente per una profondità di 1,50 m per plinti di fondazione e travi perimetrali porta pannello. Il riempimento con mistone è eseguito meccanicamente, per uno spessore di 50 cm, su tutta la superficie coperta ed è completo della stesura e rullatura. Il sottofondo per plinti prefabbricati è realizzato mediante la stesura in opera di calcestruzzo, per uno spessore medio di 40 cm gettato senza l’ausilio di casseri. La trave porta pannello è realizzata mediante il getto in opera di calcestruzzo armato con una sezione media di 60 x 40. Il pavimento industriale in calcestruzzo ha uno spessore di 15 cm, con interposta rete elettrosaldata 20 x 20 cm diametro 4 mm. È previsto uno spolvero superficiale di quarzo in ragione di 5 kg/m2 con finitura superficiale eseguita meccanicamente, compresa la formazione dei giunti e successiva sigillatura mediante bitume. La fognatura delle acque bianche è realizzata mediante la posa in opera di tubazioni in cemento, compresa la realizzazione di pozzetti in calcestruzzo prefabbricato da 30 x 30 cm al piede dei pluviali, e i relativi chiusini in calcestruzzo. CARATTERISTICHE DELLE OPERE EDILI PER LOCALI C.T. E SERVIZI Le murature portanti sono realizzate con blocchi cavi in calcestruzzo posati con fughe stilate, compresa la sottostante fondazione in cemento armato. Il solaio di copertura è previsto in latero cemento ed in cemento armato per il locale caldaia. Le pareti interne e il soffitto sono intonacate a civile. La pavimentazione è in grés rosso. Le pareti dei gruppi servizi igienici sono rivestite in ceramica. Le porte interne sono in legno tamburato.

CARATTERISTICHE DELLA STRUTTURA E DELLA COPERTURA La struttura è composta da pilastri in cemento armato vibrato, trave a doppia pendenza in C.a.p., tegolo di copertura a doppia T a sviluppo lineare in C.a.p. e elementi di gronda e di conversa in C.a.p. per lo smaltimento delle acque. Nei pilastri sono incorporati i pluviali in pvc. La copertura è realizzata in lastre di cemento amianto con sottostante strato di lana minerale con spessore minimo di 3 cm. In alcune zone sono previste lastre doppie di traslucido per la illuminazione zenitale (aree illuminate 16-20%). I canali sono realizzati in lamiera zincata spessore 8/10 e le scossaline in lamiera zincata 8/10 preverniciata. CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI L’impianto elettrico per i locali C.T. e W.C., è eseguito mediante la posa in opera di tubazioni flessibili in pvc sotto traccia completo di centralina con interruttore differenziale. È prevista la predisposizione di una presa per il telefono e il pulsante di chiamata esterna. L’impianto di messa a terra è eseguito mediante la stesura di bandella zincata con sezione da 30 x 3 mm con dispersori in acciaio ramato diametro 18 mm, h 1,50 m. L’impianto di illuminazione del capannone è eseguito mediante la posa in opera in corpi illuminati da 250 W a vapori di mercurio, con cavi infilati entro canaline da 70 x 60 mm e tubi in pvc con un quadro di comando generale con interruttori differenziati e interruttori magnetotermici per le accensioni. L’impianto di riscaldamento del capannone è realizzato mediante l’impiego di generatori d’aria calda, completi di bruciatori automatici alimentati a metano, con camera di compressione (plenum) dotata di apposite bocchette orientabili per la distribuzione dell’aria. L’impianto idrosanitario è costituito dalla rete generale di distribuzione acqua fredda e calda, in tubazioni di acciaio zincato, ai singoli apparecchi del bagno; questi sono completi di rubinetteria.


E

EDILIZIA INDUSTRIALE Capannone classe 500 Copertura doppia pendenza

2

S.l.p. 524 m2

h 4,00: €/m2 h 6,50: €/m2 455,00 493,00

Tempi 5 mesi

pag.

217

TABELLA TEMPI REALIZZAZIONE: MESI 5 1

2

3

4

5

6

7

8

9

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

SCAVI E RINTERRI PLINTI E FONDAZIONI STRUTTURE E PANNELLI FOGNATURE COPERTURE PAVIMENTI PORTONI E SERRAMENTI OPERE MURARIE UFFICI IMPIANTI FINITURE VARIE

DISEGNI: CLASSE 500, PIANTA

DISEGNI: SEZIONE A-A


F

EDILIZIA PUBBLICA

2

S.l.p. 7.500 m2

Scuola media superiore per 750 posti alunno 271

V. 24.750 m3

Tempi 16 mesi

Costo dell’opera al m2 € 713,00 537,00

Costo dell’opera al m3 € 216,00 163,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D’INCIDENZA PREZZI IN €URO

COD.

OPERA

%

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

Scavi e rinterri Opere in c.a. (travi, pilastri, solai) Vespai sottofondi e pavimenti Isolamenti e impermeabilizzazioni Murature e tavolati Intonaci (rasature) e controsoffitti Canne e fognature Rivestimenti e zoccolini Coperture e lattonerie Opere in legno e ferro Opere da vetraio Opere da pittore Opere da serramentista Impianto di riscaldamento Impianto idrosanitario antincendio e gas Impianto elettrico Impianto ascensori Ass. impianti Ass. opere di specialità

59.215,00 2.098.991,00 387.604,00 53.806,00 153.189,00 312.307,00 34.610,00 45.356,00 266.357,00 121.914,00 40.540,00 271.841,00 361.665,00 352.178,00 131.844,00 284.293,00 43.726,00 165.789,00 159.710,00

1,11 39,27 7,25 1,01 2,87 5,84 0,65 0,85 4,98 2,28 0,76 5,09 6,77 6,59 2,47 5,32 0,82 3,10 2,99

Costo Totale

5.344.935,00

100,00

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera al m2 5.344.935,00 / 7.500

€ 713,00

Costo dell’opera al m3 5.344.935,00 / 24.750

€ 216,00


F 2

EDILIZIA PUBBLICA Scuola media superiore per 750 posti alunno S.l.p. 7.500 m2

V. 24.750 m3

Tempi 16 mesi

€/m2 713,00

€/m3 216,00

pag.

272

DESCRIZIONE DELLE OPERE CONSISTENZA L’intervento riguarda la costruzione di un edificio scolastico di 3 piani fuori terra, oltre che di un piano interrato destinato a locali macchine e depositi. L’edificio con destinazione a Scuola Media Superiore ha le seguenti dimensioni: S.l.p. V.

=

7.500 m2

= 7.500 x 3,30 = 24.750 m3

CARATTERISTICHE DELLE OPERE EDILI L’edificio è realizzato con una struttura in cemento armato del tipo a travi, pilastri e piastre di solaio nervate con l’inserimento di n. 6 blocchi scala (due con ascensore). Le strutture verticali (pilastri) sono inserite direttamente su fondazioni continue a plinti anch’esse in cemento armato. I solai di copertura delle palestre sono realizzati con travi lamellari e assito piano anch’esso in legno. Le murature esterne sono realizzate a cassa vuota con interposizione di materassino coibente in lana di vetro, spessore 5 cm, da pannello in calcestruzzo armato di spessore 12 cm e tavolato in mattoni forati spessore 8 cm. I divisori interni, a esclusione delle zone dei servizi igienici, sono in doppio strato di cartongesso posato su orditura metallica, spessore 11 cm con interposizione di coibente acustico. Tutte le murature sono finite con intonaci civili (palestre e servizi) e rasature a gesso. La copertura dell’edificio è a tetto ed è realizzata con lastre di alluminio posate su arcarecci metallici. All’estradosso del solaio piano di copertura, è posta la coibentazione in materassino di lana di vetro. I serramenti esterni sono in alluminio all’elettrocolore completi di cassonetti, tapparelle e veneziane (a piano-

terra), tende esterne, comandi ad asta e vetri doppi (vetrocamera). I serramenti interni sono in legno finiti con laminato plastico (porte) e in alluminio all’elettrocolore (impennate, visive, parapetti, ecc.). I serramenti dei cantinati e della centrale termica sono in ferro. I pavimenti di tutta la scuola sono in ceramica ad alta resistenza (20 x 20 cm) escluso il pavimento della palestra, i teli vinilici goffrati antisdrucciolo, i pavimenti della sala polivalente, delle tribune, delle scale principali in gomma a bollo basso tipo soliprene. I pavimenti della scale esterne sono in pietra (serizzo). Gli zoccolini delle aule e dei corridoi sono in legno finito con rivestimento plastico. I servizi igienici sono rivestiti con piastrelle in ceramica 20 x 20 cm. I davanzali sono in cemento decorativo. Le facciate dell’edificio sono finite con pittura in resine acriliche. Le tinteggiature interne sono in pittura acrilica. L’intero edificio è controsoffittato con pannelli fonoassorbenti in fibre vegetali.

CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI L’edificio è dotato di impianto di riscaldamento a termosifoni e di impianti di termoventilazione tramite bocchette; e ad aerotermi nelle palestre. L’impianto idrosanitario è del tipo tradizionale con rubinetterie e sanitari di prima qualità. L’impianto elettrico è a norma CEI. Gli impianti hanno le dorsali principali posizionate nell’intercapedine tra intradosso dei solai controsoffitti. La scuola è altresì fornita di impianti complementari quali: chiamata bidelli, orologio elettrico, impianto telefonico, impianto TV e radio, oltre che degli impianti di sicurezza antincendio e illuminazione d’emergenza.


F

EDILIZIA PUBBLICA Scuola media superiore per 750 posti alunno

2

S.l.p. 7.500 m2

V. 24.750 m3

€/m2 713,00

Tempi 16 mesi

€/m3 216,00

pag.

273

TABELLA TEMPI REALIZZAZIONE: MESI 16 1

2

3

4

5

6

7

8

9

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

INSTALLAZIONE CANTIERE SCAVI E RINTERRI STRUTTURE IN C.A. IMPERMEABILIZZAZIONE MURATURE E TAVOLATI SOTTOFONDI E PAVIMENTI INTONACI E CONTROSOFFITTI FOGNATURA COPERTURA RIVESTIMENTI SERRAMENTI IMPIANTO RISCALDAMENTO IMPIANTO IDRO-SANITARIO E ANTINCENDIO IMPIANTO ELETTRICO IMPIANTO ASCENSORI FINITURE VARIE

ferie

DISEGNI: PIANTA PIANO TERRENO


F 2

EDILIZIA PUBBLICA Scuola media superiore per 750 posti alunno S.l.p. 7.500 m2

DISEGNI: PROSPETTO

V. 24.750 m3

Tempi 16 mesi

€/m2 713,00

€/m3 216,00

pag.

274


G

EDILIZIA DI CULTO

2

S.l.p. 857 m2

Chiesa di quartiere 288

V. 4.270 m3

Tempi 26 mesi

Costo dell’opera al m2 € 762,00 575,00

Costo dell’opera al m3 € 153,00 115,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D’INCIDENZA PREZZI IN €URO

COD.

OPERA

01

Scavi e reinterri

25.717,00

3,94

02

Fondazioni

50.099,00

7,67

03

Strutture

100.645,00

15,41

04

Tamponamenti, Tavolati, Intonaci

127.323,00

19,50

05

Serramenti

44.616,00

6,83

06

Pavimenti / Rivestimenti

70.333,00

10,77

07

Campanile

38.613,00

5,91

08

Assistenze murarie

14.007,00

2,14

09

Fognature

6.818,00

1,04

10

Tetto Strutt. Lamellare, Manto, Lattoneria

138.441,00

21,20

13

Impianto elettrico

18.528,00

2,84

14

Impianto Termico, idrosanitari, gas

17.934,00

2,75

653.074,00

100,00

Costo Totale

%

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera al m2 653.074,00 / 857

Costo dell’opera al m3 € 762,00

Costo dell’opera a posto 653.074,00 / 200

€ 3.265,00

653.074,00 / 4.270

€ 153,00


G

EDILIZIA DI CULTO Chiesa di quartiere

2

S.l.p. 857 m2

V. 4.270 m3

€/m2 762,00

Tempi 13 mesi

€/m3 153,00

pag.

289

DESCRIZIONE DELLE OPERE CONSISTENZA

presso, coibentazione e rivestimento esterno in mattoni a vista.

L’intervento riguarda la realizzazione di una Chiesa nell’ambito di un recente nuovo insediamento residenziale.

Pilastri in cemento armato a vista, inseriti nella muratura perimetrale con capitello superiore a sella per l’alloggiamento delle travi lamellari della struttura del tetto.

Edificio a navata unica contenente aula e presbiterio, affiancato dalla casa canonica ove al piano seminterrato sono stati situati i locali ad uso oratoriale. Superficie coperta: Chiesa + sagrestia portico canonica oratorio

355 m2 116 m2 193 m2 193 m2

Campanile (h. 24 m.) Totali

S.l.p. 857 m2

Posti a sedere

V.

2.840 m3

Tetto: struttura in legno lamellare, arcarecci e mantovane pure in lamellare, doppio tavolame superiore con interposta coibentazione, e manto finale in tegole canadesi.

V. V.

579 m3 659 m3

Pavimenti in klinker per l’aula, il presbiterio e la sagrestia, e in ceramica per la canonica e l’oratorio.

V.

156 m3

V.

4.270 m3

Serramenti: in alluminio per le finestre a feritoia, in rovere per i portoni di ingresso.

200

CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI Impianto di riscaldamento: tipo centralizzato con caldaietta a gas metano nel seminterrato e fan-coils negli ambienti.

CARATTERISTICHE DELLE OPERE EDILI Fondazioni a plinto e travi rovescie su palificazione. Strutture in cemento armato in opera. Murature perimetrali in blocchetti di cemento vibrocom-

Impianto elettrico realizzato per fornire una vasta gamma di utilizzazioni.

TABELLA TEMPI REALIZZAZIONE: MESI 13 1

2

3

4

5

6

7

8

9

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

SCAVI E RINTERRI FONDAZIONI STRUTTURE TAMPONAMENTI, TAVOLATI, INTONACI TETTO: STRUTTURA E MANTO FINALE FINITURE IMPIANTI ESTERNI

ferie


G 2

EDILIZIA DI CULTO Chiesa di quartiere S.l.p. 857 m2

DISEGNI: PROSPETTO

V. 4.270 m3

Tempi 13 mesi

€/m2 762,00

€/m3 153,00

pag.

290


G 2

EDILIZIA DI CULTO Chiesa di quartiere S.l.p. 857 m2

DISEGNI: PIANTA

V. 4.270 m3

Tempi 13 mesi

€/m2 762,00

€/m3 153,00

pag.

291


H

PARCHEGGI

5

Parcheggio automatico 232 posti auto

Posti auto 232

312 Tempi 15 mesi

Costo dell’opera a posto auto € 15.292,00 11.637,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D’INCIDENZA PREZZI IN €URO

COD.

OPERA

01

Demolizioni, scavi

354.309,00

9,99

02

Tiranti di placcaggio e muri

382.946,00

10,79

03

Muri in c.a.

718.089,00

20,24

04

Impermeabilizzazioni

39.654,00

1,12

05

Opere in ferro

81.288,00

2,29

06

Opere di finitura

138.859,00

3,91

07

Impianti elettrico/antincendio

333.159,00

9,39

08

Impianto elettromeccanico di movimentazione vetture

1.388.376,00

39,13

09

Altri elementi

111.029,00

3,13

3.547.709,00

100,00

Costo Totale

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera a posto auto 3.547.709,00 / 232

€ 15.292,00

%


H 5

PARCHEGGI Parcheggio automatico 232 posti auto Posto auto 232

Tempi 15 mesi

€/cad. 15.292,00

pag.

313

DESCRIZIONE DELLE OPERE CONSISTENZA Si tratta di un intervento totalmente privato teso alla realizzazione di 232 posti macchina organizzati su nove livelli, di cui quattro interrati e cinque fuori terra. Il parcheggio è sito su un lotto edificabile in fregio ad una strada/piazza di grande scorrimento viario ed in prossimità (100 m) della stazione ferroviaria. È dotato di tre accessi/uscite autonomi. CARATTERISTICHE DELLE OPERE EDILI La struttura risulta così formata: muri controroccia gettati in opera con ausilio di casseri metallici, tirantati con trefoli di placcaggio con doppia protezione; platea di fondazione; elementi portanti verticali costituiti da setti di cemento armato gettati in opera ed armati con doppia rete elettrosaldata; elementi orizzontali costituiti da lastra predalles prefabbricata con successivo getto di completamento in opera; due torri transelevatrici semoventi su binario centrale, a movimentazione elettromeccanica delle vetture, munite di dispositivi a pettine per il trasbordo e sollevamento integrale delle stesse, comandate da un sistema software ad hoc. L’edificio nel suo aspetto esteriore risulta essere in calcestruzzo verniciato e caratterizzato nel prospetto princi-

pale da un grigliato metallico che si estende dal secondo livello fuori terra fino alla copertura. La parte centrale della copertura, corrispondente al vano corsa delle torri, è costituita da uno shed longitudinale grigliato necessario per la ventilazione naturale dell’autosilio. Le tre entrata/uscite sono dotate di aperture automatiche e di piastre rotanti per il corretto posizionamento delle autovetture. Le parti interne dell’edificio, essendo le stesse interdette al pubblico, sono state lasciate al grezzo; sono state rifinite solo quelle addette al personale e accessibili agli utenti dell’autosilo. CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI Tutti gli impianti dell’autosilo sono in vista. L’autosilo è dotato di un impianto di spegnimento a sprinkler a secco per ognuno dei nove piani, di idranti a norma e di sensori di fumo, che bloccano le porte di entrata in caso di incendio. L’impianto elettrico, della potenza di c/a 75 kW è coadiuvato da un elettrogeneratore a gasolio di 35 kW che oltre a far funzionare l’impianto in caso di blackout, alimenta l’impianto di aspirazione meccanica in caso di incendio e contemporaneo black- out. L’impianto di illuminazione di emergenza è sotto gruppo di continuità. Le due torri transelevatrici sono dotate di due motori elettrici ognuna, uno da 16 kW ed uno ausiliario da 8 kW.


H

PARCHEGGI Parcheggio automatico 232 posti auto

5

Posto auto 232

€/cad. 15.292,00

Tempi 15 mesi

pag.

314

TABELLA TEMPI REALIZZAZIONE: MESI 15 1

2

3

4

5

6

7

8

9

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

DEMOLIZIONI SCAVI TIRANTI DI PLACCAGGIO E MURI OPERE IN C.A. IMPERMEABILIZZAZIONE OPERE IN FERRO OPERE DI FINITURA IMPIANTO ELETTRICO E ANTINCENDIO IMPIANTO MECCANICO DI SOLLEVAMENTO VETTURE

ferie

DISEGNI: PIANTA PIANO TERRENO


H 5

PARCHEGGI Parcheggio automatico 232 posti auto Posto auto 232

DISEGNI: SEZIONE A-A

Tempi 15 mesi

â‚Ź/cad. 15.292,00

pag.

315


I

OPERE ESTERNE

5

Fresatura di un tratto di strada urbana

S.i. 3.600 m2

363 Tempi 9 giorni

Costo dell’opera al m2 € 14,00 11,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D’INCIDENZA COD.

OPERA

01

Messa in quota chiusini

02 03

PREZZI IN €URO

%

7.122,00

13,66

Fresatura - pulizia fondo sp. 4 cm

24.013,00

46,05

Manto di usura sp. 3 cm

21.011,00

40,29

Costo Totale

52.146,00

100,00

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera al m2 52.146,00 / 3.600

€ 14,00

DESCRIZIONE DELLE OPERE L’intervento riguarda la scarificazione con fresatura a freddo compreso il carico meccanico del materiale di risulta e il trasporto alle Pubbliche discariche, con tutti gli oneri dovuti al fatto di operare in un centro urbano (presenze di chiusini, binari, cordoni, ecc.). Superficie totale 300 x 12 = 3.600 m2.


I 5

OPERE ESTERNE Fresatura di un tratto di strada urbana S.i. 3.600 m2

€/m2 14,00

Tempi 9 giorni

pag.

364

TABELLA TEMPI REALIZZAZIONE: GIORNI 9 1

2

3

4

5

6

7

8

9

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

FRESATURA E PULIZIA FONDO MESSA IN QUOTA CHIUSINI MANTO DI USURA 3 CM

giorni festivi

DISEGNI: PLANIMETRIA GENERALE


L

OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA Facciate e tetto edificio abitazioni e negozi

2

S. facciate 920 m2

399 S. tetto 830 m2

Costo facciata al m2 € 181,00 138,00

Costo tetto al m2 € 383,00 292,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D’INCIDENZA PREZZI IN €URO

COD.

OPERA

%

01

Rivestimenti facciata

83.525,00

17,25

02

Aggetto di gronda

17.527,00

3,62

03

Struttura e manto tetto

272.136,00

56,20

04

Abbaini, canne e comignoli

45.685,00

9,43

05

Persiane in legno

35.858,00

7,41

06

Ponteggi

29.480,00

6,09

Costo Totale

484.211,00

100,00

Costo manutenzione facciata

166.390,00

Costo intervento tetto

317.821,00

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo manutenzione facciata al m2 166.390,00 / 920

€ 181,00

Costo intervento tetto al m2 317.821,00 / 830

€ 383,00


L 2

OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA Facciate e tetto edificio abitazioni e negozi S. facciata 920 m2

S. tetto 830 m2

Facciata €/m2 150,00 181,00

Tetto €/m2 318,00 383,00

pag.

400

DESCRIZIONE DELLE OPERE CONSISTENZA L’intervento riguarda un edificio di carattere popolare posto nel centro storico di Milano, costituito da 5 piani fuori terra oltre ad un piano (parziale) sottotetto. Superficie facciate

920 m2

Superficie tetto

830 m2

CARATTERISTICHE DELLE OPERE Costruito nel secolo scorso con strutture verticali in murature di laterizio, orizzontamenti e tetto in legno, l’edificio presentava un avanzato stato di degrado, che interessava in profondità strutture murarie e lignee. Gli intonaci di facciata delle superfici piane sono stati integralmente rifatti e localmente hanno richiesto interventi di risanamento e consolidamento del sottofondo con l’inserimento di reti di armatura. I rivestimenti in finto bugnato sono stati in buona parte rifatti ed in parte consolidati con resine adesive e fissaggi meccanici. I contorni delle finestre ed i cornicioni in pietra artificiale sono stati tutti riparati con incollaggi e stuccature di lesioni o con ricostruzioni parziali opportunamente ancorate meccanicamente al supporto esistente.

Tra le opere di sistemazione facciata è compreso il rifacimento dei pluviali in rame. L’aggetto di gronda costituito da lastre di pietra a sbalzo e frontalino in pietra artificiale collegato con tiranti metallici alle strutture lignee del tetto è stato sostanzialmente rifatto affidando la funzione strutturale ad una solettina in c.a. (soprastante le vecchie strutture) ed a profilati in acciaio inox debitamente ancorati al cordolo in c.a. retrostante. L’intervento sul tetto ha riguardato lo smontaggio completo della struttura lignea, la formazione di cordoli in c.a. su tutti i muri portanti, il montaggio della nuova carpenteria in legno a doppia orditura, l’inserimento di pannelli isolanti autoportanti ed il nuovo manto in tegole marsigliesi di laterizio. Tali lavori hanno richiesto particolari protezioni poiché l’edificio era abitato. Gli abbaini sono stati ricostruiti con struttura in legno, tamponamento in blocchetti di cls cellulare e completi di coibentazione, serramenti in alluminio e scossaline. Le canne ed i comignoli sono stati rifatti con elementi in cemento prefabbricati intonacati e completi di scossaline in rame. Le persiane sono in abete verniciato con ferrature di tipo tradizionale ed il loro montaggio ha richiesto l’applicazione di nuovi cardini a muro.


PARTE SPESE DI GESTIONE Ăˆ bene ricordare che i costi riportati sono quelli annui di gestione ordinaria. Sono esclusi i costi per manutenzione straordinaria da eseguirsi a cadenza variabile per quanto attiene le facciate, gli impianti, gli infissi, ecc.

II


A

IMMOBILI A CONDUZIONE DIRETTA

1

Fabbricato uffici 427

S.u. 8.195 m2

Costo annuo di gestione al m2 € 119,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI ANNUI DI GESTIONE E PERCENTUALI D’INCIDENZA PREZZI IN €URO

COD.

VOCI DI COSTO

01

Mano d'opera

64.040,00

6,58

02

Energia elettrica

78.925,00

8,11

03

Acqua potabile

8.181,00

0,84

04

Gasolio per riscaldamento

86.517,00

8,89

05

Manutenzione ascensori

29.331,00

3,01

06

Manutenzione imp. di benessere

44.511,00

4,57

07

Manutenzione imp. di gestione

0,00

0,00

08

Manutenzione immobile (mat. di consumo)

120.195,00

12,34

09

Vigilanza

6.559,00

0,67

10

Assicurazioni

27.339,00

2,81

11

Tributi locali

45.393,00

4,66

12

Pulizia

459.772,00

47,22

13

Giardinaggio

2.947,00

0,30

973.710,00

100,00

Costo Totale

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo annuo di gestione al m2 973.710,00 / 8.195

€ 119,00

%


A

IMMOBILI A CONDUZIONE DIRETTA Fabbricato uffici

1

€/m2 119,00

S.u. 8.195 m2

pag.

428

DESCRIZIONE DELL’IMMOBILE Isolamento termico: l'edificio è coibentato.

ANNO DI COSTRUZIONE - 1952 CONSISTENZA Area utile terreno Area coperta da edifici Volume edificato

Piano interrato Piano seminterrato Piano rialzato Piano primo Piano secondo Piano terzo Piano quarto Piano quinto Piano sesto Piano settimo Piano ottavo Piano nono Piano decimo Piano undicesimo Totale parziale

1.520,00 772,60 27.672

m2 m2 m3

Sup. Uff. m2

Sup. Serv. m2

572,60 560,60 658,88 332,82 325,39 325,39 325,39 325,39 325,39 325,39 325,39 282,08 282,08

1.435,51 200,00 212,00 113,60 111,42 118,85 118,85 118,85 118,85 118,85 118,85 118,85 162,16 162,16

4.966,85

3.228,80

Superficie totale Volume totale (compresi i piani interrati)

8.195,65 m2 27.672,00 m3

DESCRIZIONE Piano interrato e seminterrato: magazzini ed autorimessa Piano rialzato:

ingresso ed uffici

Piani 1÷9:

uffici

Piani 10 e 11:

uffici direttivi

Chiusure: serramenti di legno rivestiti esternamente di lega leggera basculanti dotati di cristalli con intercamera apribile contenente frangisole (tenda veneziana), serramenti di lega leggera dotati di cristallo semplice, serramenti di vetro con telaio di lega leggera, serramenti di sicurezza (cristallo e lega leggera). Infissi interni: porte di lega leggera con pannello Sandwich, porte metalliche, porte di lega leggera e vetro, porte di sicurezza (cristallo e lega leggera), porte di vetro, porte di legno. Partizioni interne: murature di laterizi e pareti attrezzate, pareti leggere. Controsoffitti: doghe di lega leggera, moduli quadrati di lega leggera. Pavimentazione: moquette (uffici), marmo (scale), cemento additivato (autorimessa), ceramica industriale (servizi), linoleum (servizi), pavimento galleggiante (centro meccanografico). Impianti Impianto termico: è costituito da tre caldaie dotate di bruciatori della potenza complessiva di 1.459.000 Kcal/h il cui calore è distribuito attraverso fan-coils. Impianto di condizionamento: è costituito da due unità refrigeranti della potenza complessiva di 500.000 fr/h associate ai fan-coils dell'impianto termico, queste sono collegate ad una unità di raffreddamento dell'acqua collocata sulla copertura. Impianto telefonico: è costituito da un centralino del tipo Italtel Telematica «Office 1000» dotato di 20 linee urbane più 6 disponibili e 364 linee interne. Impianto di aria primaria.

CARATTERISTICHE DELLE OPERE

Impianto antincendio.

Tipo di struttura portante: struttura in c.a. tradizionale.

Impianto di elevazione: è composto da quattro ascensori e un montaposta.

Tamponamenti: muratura di laterizi rivestita di alluminio verniciato (fronti Nord e Sud) e di pietra (fronti Est e Ovest). Copertura: piano di c.a.

Impianto elettrico: l'energia, in entrata a 24.000 V, è trasformata da due unità della potenza complessiva di 800 kva.

Profile for DEI Tipografia del Genio Civile

Prezzi TIPOLOGIE EDILIZIE  

L’unico Prezzario specifico sulle Tipologie Edilizie che evidenzia rapidamente i costi di costruzione al metroquadro e al metrocubo. Le tip...

Prezzi TIPOLOGIE EDILIZIE  

L’unico Prezzario specifico sulle Tipologie Edilizie che evidenzia rapidamente i costi di costruzione al metroquadro e al metrocubo. Le tip...

Advertisement