Page 1


PREZZARIO DEI LAVORI PUBBLICI

Regione Campania

Il presente volume contiene

OPERE CIVILI RECUPERO URBANIZZAZIONI OPERE PROVVISIONALI SICUREZZA IMPIANTI

Deliberazione della Giunta Regionale della Campania del

16 dicembre 2015 n. 724

Sistema QualitĂ Aziendale certificato ISO 9001:2008

2016


AVVERTENZA Gli editori hanno messo la massima cura nella pubblicazione del presente prezzario. Si ricorda, però, che i contenuti, frutto di un'elaborazione e di una redazione della regione Campania, non sono modificabili. Gli editori hanno corretto i refusi, ma in altri casi, pur notando voci incomplete e/o errori di codifica, non hanno potuto intervenire per non modificare il testo UFFICIALE, pubblicato sul Bollettino Ufficiale Regionale. Gli editori, pertanto, declinano qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze o incongruenze contenute nel prezzario.

Copyright © 2016 DEI s.r.l. TIPOGRAFIA DEL GENIO CIVILE Via Nomentana, 16 - 00161 Roma Tel. 06.441.63.71 (r.a.) Fax 06.440.33.07 e-mail dei@build.it URL http://www.build.it

Copyright © 2016 ESSELIBRI S.p.A. Via F. Russo, 33/D - 80123 Napoli e-mail info@simone.it URL http://www.simone.it

I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento, totale o parziale con qualsiasi mezzo (compreso i microfilm e le copie fotostatiche) sono riservati per tutti i Paesi. L’elaborazione dei testi, anche se curata con scrupolosa attenzione, non può comportare specifiche responsabilità per eventuali involontari errori o inesattezze.


INDICE GENERALE DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA N. 724 DEL 16 DICEMBRE 2015 ....................................................................................

11

INTRODUZIONE ................................................................................................................................................................................................

12

AVVERTENZE GENERALI .................................................................................................................................................................................

13

NORME DI MISURAZIONE .................................................................................................................................................................................

15

E. OPERE CIVILI E.00 E.00.10 E.00.20 E.00.30

Bonifica da ordigni bellici Preparazione delle aree ....................................... Localizzazione e bonifica ..................................... Opere per la rimozione di ordigni ........................

25 25 25

E.01 E.01.00 E.01.10 E.01.15 E.01.20 E.01.30 E.01.35 E.01.40 E.01.50

Scavi, Rinterri, Trasporti Scotico .................................................................. Scavi di sbancamento ......................................... Scavi a sezione obbligata .................................... Scavi eseguiti a mano ......................................... Sbadacchiature .................................................... Esaurimenti .......................................................... Rinterri ................................................................. Trasporti e movimentazioni ..................................

26 26 26 26 26 27 27 27

E.08 E.08.10 E.08.20 E.08.25 E.08.30

E.08.90

Murature Muratura in tufo ................................................... Murature e tramezzature in laterizio .................... Fodere ................................................................. Murature e tramezzature con blocchi in vetro espanso ................................................................ Tramezzature in gesso e laterogesso ................. Murature e tramezzature con blocchi in calcestruzzo ................................................................. Murature e tramezzature con blocchi in calcestruzzo di argilla espansa ..................................... Murature con blocchi in conglomerato di legno cemento ................................................................ Murature e tramezzature con blocchi di cemento lapillo .................................................................... Murature e tramezzature con blocchi in calcestruzzo cellulare ................................................... Murature a cassa vuota .......................................

E.08.40 E.08.45 E.08.50 E.08.60 E.08.70 E.08.80

45 45 46 46 46 47 47 48 48 49 49

E.02 E.02.10 E.02.20 E.02.30 E.02.40 E.02.50 E.02.60

Fondazioni profonde Diaframmi ............................................................ Gabbia armatura diaframmi ................................. Pali trivellati .......................................................... Lamierino in ferro zincato .................................... Micropali .............................................................. Tiranti ...................................................................

29 29 29 30 30 31

E.09 E.09.10 E.09.20

Condotti, canne fumarie, comignoli, aspiratori Condotti e canne fumarie .................................... Comignoli e aspiratori ..........................................

50 50

E.10 E.10.10 E.10.20

Isolamenti termici e acustici Isolamento termico e acustico di pareti ............... Isolamento termico e acustico di coperture .........

51 51

E.03 E.03.10 E.03.20 E.03.30 E.03.40 E.03.50

Calcestruzzi, casseforme e acciaio per c.a. Calcestruzzi ......................................................... Sovrapprezzi ai calcestruzzi ................................ Casseforme ......................................................... Acciaio per cemento armato ................................ Giunti ...................................................................

34 35 35 35 35

E.04 E.04.10 E.04.15 E.04.20

Coperture e opere da lattoniere Struttura in legno lamellare .................................. Opere complementari .......................................... Preparazione ai manti di posa dei manti ............. Manti di copertura in tegole ................................. Copertura in lastre e pannelli ............................... Opere da lattoniere ..............................................

53 54 54 54 54 55

E.04.25 E.04.30 E.04.40 E.04.50 E.04.60

Solai Solai gettati in opera ............................................ Solai con travetti a traliccio metallico ................... Solai con travetti a traliccio metallico con fondelli in laterizio.............................................................. Solai con travetti in c.a.p. .................................... Solai collaboranti ................................................. Solai in tavelloni ................................................... Solai in lastre e pannelli ....................................... Solai in legno .......................................................

E.11 E.11.20 E.11.30 E.11.40 E.11.50 E.11.60 E.11.70 E.12 E.12.10 E.12.20 E.12.30 E.12.40 E.12.50 E.12.60 E.12.70

Impermeabilizzazioni Membrane impermeabili bituminose .................... Manto impermeabile prefabbricato doppio strato . Manti impermeabili sintetici ................................. Tetto rovescio ...................................................... Barriera al vapore ................................................ Protezione con resine e cemento ....................... Opere complementari ..........................................

58 60 60 61 62 63 64

E.05 E.05.10

Opere in vetrocemento Strutture in vetrocemento ....................................

40

E.06 E.06.10

Malte Malte tradizionali confezionate in cantiere ...........

41

E.07 E.07.00 E.07.10 E.07.20 E.07.30 E.07.40 E.07.50

Opere di sottofondo Massetti per posa guaine .................................... Massetti per pavimentazioni ................................ Massetti isolanti ................................................... Vespai .................................................................. Rete per massi ..................................................... Drenaggi ..............................................................

42 42 42 43 43 43

E.13 E.13.00 E.13.10 E.13.20 E.13.30 E.13.40 E.13.50 E.13.60 E.13.70 E.13.80 E.13.90 E.13.95

Pavimenti Opere varie .......................................................... Pavimenti in legno ............................................... Pavimenti in graniglie e marmi ............................ Pavimenti in gres ................................................. Pavimenti in ceramica ......................................... Pavimenti in cotto ................................................ Pavimenti in klinker .............................................. Pavimenti in gomma pvc e linoleum .................... Pavimenti sportivi ................................................ Pavimenti industriali ............................................. Pavimento sopraelevato ......................................

65 65 67 67 68 68 69 69 70 70 71

REGIONE CAMPANIA

37 37 37 38 38 38 38 39

5


INDICE GENERALE E.14 E.14.10 E.14.20 E.14.30

Marmi, pietre naturali e ricomposte Marmi e pietre naturali ......................................... Pietra ricomposta ................................................. Arrotatura e levigatura pavimenti .........................

72 72 73

E.15 E.15.10 E.15.20 E.15.30 E.15.40 E.15.50 E.15.60 E.15.70 E.15.80 E.15.90

Rivestimenti Posa in opera ....................................................... Rivestimenti in ceramica ...................................... Rivestimenti in gomma pvc e linoleum ................ Rivestimenti in marmo ......................................... Rivestimenti in pietra ........................................... Rivestimenti in laterizio ........................................ Rivestimenti di pareti con tesserine di vetro ........ Zoccolini ............................................................... Profili angolari ......................................................

74 74 75 75 76 76 76 76 77

E.16 E.16.10 E.16.20 E.16.30 E.16.40

Intonaci Opere complementari .......................................... Intonaci rustici e civili ........................................... Intonaci premiscelati ............................................ Intonaci speciali ...................................................

79 79 80 80

E.17

Controsoffitti, pareti divisorie e compartimentazioni antincendio Controsoffitti in rete metallica e cartongesso ....... Controsoffitti in doghe di acciaio zincato ............. Controsoffitti in pannelli di acciaio alluminio e fibre minerali ........................................................... Partizioni verticali in cartongesso ........................ Controsoffitti per compartimentazioni antincendio Pareti divisorie antincendio ...................................

E.17.10 E.17.20 E.17.40 E.17.50 E.17.60 E.17.70 E.18 E.18.10

82 82 83 83 84 85

E.18.65 E.18.70 E.18.75 E.18.76 E.18.78 E.18.80 E.18.90

Porte, infissi, porte tagliafuoco Portoni e porte di caposcala in legno da falegnameria .................................................................... Persiane avvolgibili .............................................. Porte in legno da industria ................................... Serrande in acciaio .............................................. Infissi in legno e legno alluminio .......................... Cancello estendibile in acciaio ............................ Persiane in legno ................................................. Opere accessorie per infissi e porte in legno ...... Portoni e porte in acciaio ..................................... Opere accessorie per infissi e porte in acciaio e alluminio ............................................................... Porte e vetrate antincendio in legno .................... Porte in alluminio ................................................. Porte antincendio in acciaio ................................. Porte antincendio in vetro .................................... Infissi per edifici ospedalieri .................................. Infissi in alluminio ................................................. Infissi e porte in PVC ...........................................

E.19 E.19.10 E.19.20 E.19.30 E.19.40

Opere metalliche Profilati in acciaio ................................................. Profilati in acciaio inox ......................................... Grigliati elettrosaldati ........................................... Zincatura a caldo .................................................

103 103 104 104

E.20 E.20.10 E.20.20 E.20.25 E.20.30 E.20.40 E.20.50

Opere da vetraio Vetri, specchi e cristalli ........................................ Vetrate isolanti ..................................................... Vetrate di sicurezza ............................................. Vetri riflettenti ....................................................... Vetri antifuoco ...................................................... Vetrate in materie plastiche .................................

105 106 107 108 108 108

E.18.15 E.18.20 E.18.25 E.18.30 E.18.35 E.18.40 E.18.45 E.18.50 E.18.55

6

86 87 88 89 89 90 90 90 92 93 93 94 95 97 98 99 101

E.21 E.21.10 E.21.20 E.21.30 E.21.40 E.21.50 E.21.60 E.21.70

Opere da pittore Preparazione del fondo ....................................... Tinteggiature su pareti ......................................... Rivestimenti su pareti ........................................... Verniciature di opere in legno .............................. Verniciature di manufatti metallici ........................ Rivestimenti in carta o tessuti .............................. Tessuto in fibra di vetro da fondo o rivestimento .

109 109 110 110 111 111 111

E.22 E.22.10 E.22.20 E.22.25 E.22.30 E.22.50

Sistemazioni esterne Pavimentazioni in cubetti o pietre ........................ Pavimentazioni in masselli .................................. Pavimentazioni in mattoni pieni ........................... Pavimentazioni in blocchetti di cotto e tufo .......... Cordoni prefabbricati ...........................................

112 114 114 114 115

E.23 E.23.10 E.23.20 E.23.30

Giunti, Coprigiunti e Supporti Giunti di dilatazione ............................................. Coprigiunti ............................................................ Supporti tagliafuoco per giunti .............................

116 117 117

E.24 E.24.10 E.24.20 E.24.30 E.24.40 E.24.50 E.24.60

Sondaggi Sondaggi a piccola profonditĂ ............................. Perforazione a rotazione a carotaggio continuo .. Perforazione a distruzione di nucleo ................... Prelievo di campioni, prove, installazioni in foro .. Prove penetrometriche ........................................ Sondaggi - Voci generali .....................................

118 118 118 119 119 120

E.25 E.25.10 E.25.20 E.25.30 E.25.40 E.25.50 E.25.60

Prove di laboratorio Geotecnica ........................................................... Analisi .................................................................. Prove fisiche e meccaniche ................................. Prove in sito ......................................................... Prove su roccia .................................................... Caratteristiche meccaniche .................................

121 121 121 122 122 122

E.26 E.26.10 E.26.20 E.26.30 E.26.40 E.26.50

Indagini geofisiche Sondaggi e profili elettrici .................................... Prospezioni sismiche, logs geofisici in foro ......... Indagini georadar ................................................. Logs geofisici in pozzo ........................................ Prove geofisiche in laboratorio ............................

124 124 125 126 126

R. RECUPERO R.01 R.01.10

Smaltimento di amianto Operazioni di bonifica e smaltimento ...................

127

R.02

Demolizioni, rimozioni, tagli, carotaggi, movimentazione e trasporti Carotaggi e tagli .................................................. Raschiature e sverniciature ................................. Demolizioni .......................................................... Rimozione di infissi .............................................. Tracce .................................................................. Rimozione di opere in ferro ................................. Taglio a sezione obbligata ................................... Rimozione di impianti .......................................... Spicconatura di intonaci ...................................... Rimozione di apparecchiature di impianti ............

129 129 130 131 132 132 132 133 133 133

R.02.10 R.02.15 R.02.20 R.02.25 R.02.30 R.02.35 R.02.40 R.02.45 R.02.50 R.02.55

REGIONE CAMPANIA


INDICE GENERALE R.02.60 R.02.70 R.02.80 R.02.90

Demolizioni di pavimenti rivestimenti e sottofondi Demolizioni di solai .............................................. Rimozioni di controsoffitti ..................................... Demolizioni di tetti e manti impermeabili .............

134 135 136 136

R.03

Connettori per ripresa getto .............................

138

R.04 R.04.10

Muratura in tufo Muratura in tufo ...................................................

139

R.05 R.05.10 R.05.20 R.05.30 R.05.40 R.05.50 R.05.60 R.05.70

Opere per ripristini e consolidamento statico Perforazioni su partizioni murarie ........................ Tiranti, ferri, profilati, catene ed iniezioni .............. Opere di ripristino su murature ............................ Opere di consolidamento su cemento armato ..... Opere di consolidamento su strutture orizzontali Interventi su intonaci ............................................ Interventi di ripristino su tetti ................................

141 141 142 144 145 147 149

R.06 R.06.10 R.06.20

Riparazione di porte e di infissi Porte e infissi in legno ......................................... Infissi metallici ......................................................

150 151

U. URBANIZZAZIONI U.01 U.01.10 U.01.20 U.01.30 U.01.40 U.01.50

Acquedotti, fognature Tubazioni in ghisa ................................................ Tubazioni in acciaio ............................................. Condotte in materie plastiche .............................. Condotte in vetroresina ........................................ Organi di manovra ...............................................

153 153 156 162 166

U.02 U.02.10 U.02.20 U.02.30 U.02.40 U.02.50

Tubazioni Tubazioni in conglomerato .................................. Tubazioni in gres ceramico .................................. Condotte in ghisa ................................................. Tubazioni in materie plastiche ............................. Condotte in vetroresina ........................................

170 173 174 174 180

U.03 U.03.10 U.03.20

Gasdotti Tubazioni in acciaio ............................................. Tubazioni in materie plastiche .............................

184 185

U.04 U.04.10 U.04.20 U.04.30

Opere complementari, pozzetti, vasche e chiusini Opere complementari .......................................... Pozzetti e vasche ................................................. Protezioni elettriche .............................................

187 187 194

U.05 U.05.10 U.05.20 U.05.30 U.05.40 U.05.50

Opere stradali Scavi, demolizioni, espurghi ................................ Rilevati, conglomerati bituminosi ......................... Opere complementari .......................................... Barriere stradali ................................................... Segnaletica orizzontale e verticale ......................

196 198 204 205 206

U.06 U.06.10 U.06.20 U.06.30 U.06.40 U.06.50 U.06.60

Arredo urbano Tavoli e panchine ................................................. Cestini ................................................................... Fioriere ................................................................. Dissuasori ............................................................ Fontanelle ............................................................ Portabiciclette ......................................................

213 215 216 217 217 217

REGIONE CAMPANIA

U.06.70 U.06.80 U.06.90 U.06.92 U.06.95

Pensiline .............................................................. Scivoli ................................................................... Altalene ................................................................ Giostra ................................................................. Giochi vari .............................................................

218 219 219 220 220

U.07 U.07.10 U.07.20 U.07.30

Opere a verde Messa a dimora, semina, tappeti erbosi .............. Abbattimento, estirpazione .................................. Concimazione, potatura .......................................

221 227 228

U.08 U.08.10 U.08.20 U.08.30 U.08.40 U.08.60

Illuminazione pubblica Lampade, reattori, alimentatori ............................ Corpi illuminanti ................................................... Pali in acciaio ....................................................... Sbracci ................................................................. Torri portafari .......................................................

232 233 234 235 236

U.09 U.09.10 U.09.30 U.09.40

Opere di ingegneria naturalistica Bonifica montana ................................................. Gabbioni metallici ................................................ Semina .................................................................

238 239 245

U.10 U.10.10 U.10.20 U.10.30 U.10.40 U.10.50

Opere marittime Scavi, tagli, trasporti ............................................ Salpamenti .......................................................... Demolizioni .......................................................... Scanni .................................................................. Scogliere e banchine ...........................................

248 248 249 250 250

U.11

Opere di bonifica montana e manutenzione forestale per lavori in amministrazione diretta

252

P. OPERE PROVVISIONALI P.01 P.01.10

Recinzioni Recinzioni provvisionali ......................................

257

P.02 P.02.10 P.02.20 P.02.30

Opere provvisionali Puntellature .......................................................... Sbadacchiature ..................................................... Centine .................................................................

259 259 259

P.03 P.03.10

Cavalletti, trabattelli e ponteggi Cavalletti ...............................................................

260

S. SICUREZZA S.02 S.02.10

Opere per impianto fisso di cantiere Tettoie e passerelle .............................................

262

7


INDICE GENERALE

C. IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE

I. IMPIANTI IDRICO-SANITARI

C.01

Distribuzione acqua

C.01.10

Tubazioni in rame per linee .................................

263

I.01.10

Impianti di carico e scarico ..................................

C.01.20

Tubazioni in rame per impianti ............................

265

I.01.20

Sanitari .................................................................

315

C.01.30

Tubazioni in polipropilene per linee .....................

266

I.01.30

Sanitari per disabili ..............................................

317

C.01.40

Tubazioni in polipropilene per impianti ................

266

C.01.50

Tubazioni in polietilene reticolato per linee ..........

266

I.02

Distribuzione secondaria acqua

C.01.60

Tubazioni in polietilene reticolato per impianti .....

267

I.02.10

Montanti, organi complementari ..........................

C.01.70

Tubazioni in polietilene per linee .........................

267

C.01.80

Tubazioni in polietilene per impianti ....................

269

I.03

Colonne di scarico

C.01.90

Tubazioni in acciaio per linee ..............................

271

I.03.10

Materiale plastico .................................................

323

C.01.95

Tubazioni in acciaio per impianti .........................

273

I.03.20

Colonne di scarico in ghisa ..................................

324

C.02

Distribuzione gas

C.02.10

Tubazioni in acciaio .............................................

275

C.02.20

Tubazioni in materie plastiche .............................

276

C.03

Collettori

C.03.10

Collettore per impianti idrico sanitari ...................

278

C.03.30

Collettori di tubazioni senza saldatura .................

279

C.04

Sezionamento manovra e pompe

I.01

C.04.10

Organi di manovra ...............................................

280

C.04.20

Elettropompe .......................................................

285

C.05

Isolamenti

C.05.10

Isolamenti ............................................................

C.06

Distribuzione aeraulica

C.06.10

Canali per distribuzione .......................................

293

C.06.20

Posa di componenti per la diffusione dell'aria .....

293

C.06.30

Torrini ed estrattori ...............................................

304

C.07

Autoclavi, serbatoi, gruppi di sollevamento

313

319

289

C.07.10

Autoclavi ..............................................................

305

C.07.20

Serbatoi ...............................................................

305

C.07.30

Gruppi di sollevamento ........................................

307

C.08

Produttori di acqua calda

C.08.10

Bollitori, scaldacqua ..............................................

308

C.09 C.09.10

Antincendio Impianti antincendio .............................................

310

8

Impianti e Sanitari

REGIONE CAMPANIA


INDICE GENERALE

L. IMPIANTI ELETTRICI

L.05 L.05.10

Impianti di messa a terra Conduttori di terra ................................................

395

L.01

Impianti civili

L.05.20

Dispersori .............................................................

395

L.01.10

Impianto elettrico utilizzatore in edificio residenziale .....................................................................

L.05.30 325

Impianti di protezione contro le scariche atmosferiche .....................................................................

395

L.01.20

Dorsali e montanti ................................................

335

L.05.40

Protezioni linee da sovratensioni - LPS interno ...

396

L.01.70

Apparecchi di comando e protezione modulari ...

337

L.01.80

Apparecchi per quadri modulari ...........................

339

L.06

L.01.90

Centralini per montaggi modulari .........................

340

Tubi, portacavi, cassette di derivazione, cavi non propaganti incendio, armature illuminanti

L.02

Impianti industriali

L.02.10

Cavi.......................................................................

342

L.02.15

Interruttori automatici magnetotermici, moduli differenziali............................................................

353

L.02.20

Canali in lamiera, passerelle portacavi ................

L.02.25

Componenti per quadri industriali .........................

L.02.30

Canali in pvc ........................................................

L.02.34

RelĂŠ e contattori ...................................................

L.06.10

Tubi portacavi e accessori ...................................

398

L.06.20

Cavi con isolamento minerale .............................

399

L.06.30

Armature illuminanti .............................................

400

L.06.40

Interruttori magnetotermici ...................................

401

360

L.07

Impianti citofonici

363

L.07.10

Pulsantiere e apparecchi derivati ........................

402

364

L.07.20

Intercomunicanti ..................................................

402

365

L.07.30

Alimentatori ..........................................................

402

Impianti per videocitofonia punti di ripresa ..........

402

L.02.35

Sistemi di sospensione per canali, passerelle .....

365

L.07.40

L.02.40

Tubi, guaine, cavidotti ..........................................

366

L.07.50

Impianti per videocitofonia apparecchi derivati ....

402

L.02.45

Controllori programmabili .....................................

369

L.07.60

Impianti per videocitofonia postazioni ..................

402

L.02.50

Cassette e scatole ...............................................

369

L.07.70

Impianti per videocitofonia alimentatori ...............

402

L.02.55

Fusibili ..................................................................

371

L.07.80

Circuiti e cavi .......................................................

403

L.02.60

Sistemi a sbarre ...................................................

372

L.02.65

Dispositivi modulari diversi ..................................

375

L.08

Impianti di ricezione segnali

L.02.70

Apparecchi di comando rotativi ...........................

376

L.08.10

Cavi ......................................................................

404

L.02.75

Strumenti di misura ..............................................

378

L.08.20

Antenne ...............................................................

404

L.02.80

Prese CEE ed accessori ......................................

379

L.08.30

Pali per antenne ..................................................

404

L.02.85

Armadi da parete preformati ................................

382

L.08.40

Accessori .............................................................

404

L.02.90

Spine CEE ...........................................................

383

L.08.50

Paraboliche ..........................................................

405

L.02.92

Carpenterie metalliche componibili ......................

384

L.02.95

Morsettiere porta fusibili ......................................

384

L.09

Impianti telefonici

L.02.96

Aspiratori ..............................................................

385

L.02.98

Trasformatori di isolamento .................................

385

L.02.99

Regolatori di velocitĂ ...........................................

386

L.03 L.03.10

Illuminazione civile e industriale Lampade ad incandescenza ................................

387

L.03.20

Lampade fluorescenti e reattori ...........................

387

L.03.30

Lampade a vapore di mercurio e reattori .............

388

L.03.60

Plafoniere .............................................................

388

L.03.80

Apparecchi illuminanti ..........................................

389

L.03.85

Faretti e proiettori .................................................

389

L.03.90

Apparecchi di illuminazione per controsoffitti ......

390

L.03.95

Apparecchi da incasso orientabili ........................

390

L.04

Illuminazione per esterno

L.04.10

Corpi illuminanti per illuminazione radente ..........

392

L.04.20

Corpi illuminanti per illuminazione decorativa .....

392

L.04.30

Pali per diffusori ...................................................

393

L.04.40

Diffusori semisferici ..............................................

393

L.04.50

Lanterne ed accessori .........................................

393

L.04.60

Proiettori ..............................................................

394

REGIONE CAMPANIA

L.09.10

Impianti individuali ...............................................

406

L.09.20

Impianti a centralino ............................................

406

L.10

Impianti per cablaggio strutturale

L.10.10

Cavi in rame multicoppia .....................................

408

L.10.20

Prese ...................................................................

408

L.11

Impianti per automazione

L.11.10

Operatori per automazione cancelli .....................

409

L.11.20

Operatori per barriere automatiche .....................

409

L.11.30

Operatori per porte basculanti .............................

410

L.11.40

Operatori per automazione serrande e tapparelle

410

L.11.50

Centraline per automazione accessi ...................

410

L.11.60

Accessori elettrici .................................................

410

L.11.70

Fotocellule ...........................................................

411

L.11.80

Avvisatori .............................................................

411

L.11.90

Coste sensibili .....................................................

411

L.11.95

Rilevatori di veicoli ...............................................

411

L.12

Impianti antifurto e antintrusione

L.12.10

Rilevatori per interno via cavo .............................

412

L.12.20

Rilevatori via etere ...............................................

412

L.12.30

Impianti TV CC ....................................................

412

L.12.35

Cavi ......................................................................

413

9


INDICE GENERALE L.12.40

Rilevatori per edifici destinati a custodire valori ...

414

L.12.35 L.12.60

Ricevitori e rilevatori ............................................ Centraline a microprocessore con collegamenti via cavo ................................................................ Centraline a microprocessore con collegamenti via etere ...............................................................

414

415

L.12.80

Insertori ................................................................

415

L.12.90

Avvisatori .............................................................

415

L.12.70

414

L.13

Orologi

L.13.10

Orologi segnalatori ...............................................

416

L.13.20

Orologi ricevitori ...................................................

416

L.13.30

Orologi digitali ......................................................

416

L.13.40

Orologi per controlli ..............................................

416

L.14

Impianti di diffusione sonora

L.14.10

Microfoni ..............................................................

417

L.14.20

Unità di amplificazione e preamplificazione .........

417

L.14.30

Diffusori ................................................................

417

L.14.40

Accessori .............................................................

417

L.15

Apparecchi di emergenza

L.15.10

Illuminazione ........................................................

418

L.15.20

Accessori per segnaletica ....................................

419

L.16

Impianti di rilevazione incendi

L.16.10

Impianti a zone ....................................................

420

L.16.20

Impianti a indirizzamento individuale ...................

421

L.16.30

Segnalazione automatica per impianti .................

421

L.16.40

Accessori .............................................................

421

L.17

Trasformatori trifase

L.17.10

Cabine per impianti M.T. ......................................

423

L.17.20

Trasformatori a olio ..............................................

423

L.17.30

Trasformatori a secco ..........................................

423

L.17.40

Trasformatori in resina .........................................

424

L.17.50

Accessori per trasformatori ..................................

425

L.17.60

Cavi per media tensione ......................................

425

L.18

Rifasamento impianti BT

L.18.10

Condensatori .......................................................

L.18.20

Dispositivi automatici ...........................................

427

L.18.30

Accessori .............................................................

428

M.01 Gruppi termici M.01.10 Gruppi termici a gas ............................................

437

M.02 Generatori M.02.10 Generatori di calore .............................................

439

M.03 Bruciatori M.03.10 Bruciatori di gasolio .............................................. M.03.20 Bruciatori di olio .................................................... M.03.30 Bruciatori di gas ....................................................

440 440 441

M.04 Scambio termico M.04.10 Scambiatori di calore ...........................................

443

M.05 Accessori per centrali M.05.10 Separatori d’aria, tronchetti di misura, serbatoi, vasi di espansione ...............................................

444

M.06 Camini, condotti M.06.10 Camini ................................................................. M.06.20 Condotti .............................................................. M.06.30 Accessori ............................................................

446 447 447

M.07 Corpi scaldanti, pannelli radianti M.07.10 Corpi scaldanti ..................................................... M.07.20 Pannelli radianti ................................................... M.07.30 Accessori per corpi scaldanti ...............................

448 448 449

M.08 M.08.10

Termoconvettori Corpi scaldanti a termoconvenzione ...................

450

M.09 Regolazione M.09.10 Apparecchiature di regolazione ...........................

455

M.10 Unità di trattamento M.10.10 Unità di trattamento aria ......................................

459

M.11 Impianti di riscaldamento ad aria M.11.10 Unità termoventilanti ............................................

460

M.12 Condizionatori M.12.10 Condizionatore autonomo ...................................

463

427

L.19

Stazioni di energia

L.19.10

Gruppi elettrogeni ................................................

429

L.19.20

Accessori gruppi elettrogeni ................................

430

L.19.30

Quadri per gruppi elettrogeni ...............................

431

L.20

Impianti a pannelli fotovoltaici

L.20.10

Pannelli e inverter ................................................

L.21

Ascensori

L.21.10

Impianti elevatori ..................................................

433

L.21.20

Montacarrozzelle .................................................

434

L.21.30

Montacarichi ........................................................

434

10

M. PRODUZIONE CALDO E FREDDO

432

REGIONE CAMPANIA


DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE N. 724 DEL 16 DICEMBRE 2015 pubblicata su B.U.R.C. n. 5 del 27 gennaio 2016

Alla stregua dell’istruttoria compiuta dalla Direzione Generale e dellerisultanzeedegliattituttirichiamatinellepremessechese guono, costituenti istruttoria a tutti gli effetti di legge, nonché dell’espressadichiarazionediregolaritàdellastessaresadalDiret toreamezzodisottoscrizionedellapresente

PREMESSOche: a) l’art. 133 comma 8 del DLgs 12 aprile 2006, n. 163, e s.m.i.,el’art.50comma8dellaLR27febbraio2007,n.3, stabilisconochelestazioniappaltantiprovvedonoadaggior nare annualmente i propri prezzari, con particolare riferi mentoallevocidielencocorrelateaqueiprodottidestinati allecostruzioni,chesiano stati soggettia significative varia zionidiprezzolegateaparticolaricondizionidimercato; b) secondo le medesime disposizioni normative, i prezzari cessanodiaverevaliditàil31dicembrediogniannoepos sono essere transitoriamente utilizzati fino al 30 giugno dell'annosuccessivoperiprogettiabasedigaralacuiap provazionesiaintervenutaentrotaledata; c)l’art.78dellaLR3/07haistituitol’Osservatorioregionale degliappaltieconcessioni,alqualeèattribuita,tral’altro, la competenza all’elaborazione, al monitoraggio e all’ag giornamento del prezzario regionale da applicarsi obbliga toriamentenegliappaltipubblici; d)ilprezzariodeilavoripubbliciinCampaniaèstatodaul timoapprovatoconDGRn.713del30/12/2014 RILEVATOche: a) sulla G.U. n. 64 del 18/03/2015 è stato pubblicato, ai sensidell’art.86comma3bisdelDLgsn.163/2006es.m.i., ilDecretodelMinisterodelLavoroedellepoliticheSociali del4marzo2015recante“Determinazionedelcostomedio orario del lavoro per il personale dipendente da imprese esercentiattivitàdiinstallazione,manutenzioneegestione impianti,condecorrenzagennaio2015”; b) sulla G.U. n. 112 del 16/05/2015 è stato pubblicato, ai sensidell’art.86comma3bisdelDLgsn.163/2006es.m.i., ilDecretodelMinisterodelLavoroedellepoliticheSociali del 29 aprile 2015 recante “Determinazione del costo me dio orario del lavoro, a livello provinciale, per il personale dipendentedaimpresedelsettoredell’ediliziaeattivitàaf fini,condecorrenzasettembre2014”; c) sulla G.U. n. 167 del 21/07/2015 è stato pubblicato, ai sensidell’art.133delDLgsn.163/2006es.m.i.,ilDecreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 1° lu glio 2015 relativo alla “Rilevazione dei prezzi medi per l’anno2013edellevariazionipercentualiannuali,superiori al 10%, relative all’anno 2014, ai fini della determinazione delle compensazioni dei singoli prezzi dei materiali da co struzionepiùsignificativi”;

RITENUTOche: a)aisensieperglieffettideirichiamatiarticoli133comma8 delDLgsn.163/2006e50comma8dellaL.R.n.3/07,ène cessarioprovvedereall’aggiornamentodelvigenteprezzario, perl’anno2015; b) di dover demandare al Direttore Generale per i Lavori PubblicielaProtezioneCivilelacorrezionedieventualierrori materialichevenisserosegnalatie/oriscontratinelprezzario approvatoconlapresentedeliberazionee/onelleschededi analisichehannoportatoallaformazionedeirelativiprezzi; VISTI a)ilDLgsn.163/2006,“Codicedeicontrattipubblicirelativi ai lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CEe2004/18/CE”es.m.i.; b)ilDPR05/10/2010,n.207,“Regolamentodiesecuzioneed attuazione del Codice dei Contratti pubblici relativi a lavori, servizieforniture”es.m.i.; c)laL.R.27/02/2007,n.3,“Disciplinadeilavoripubblici,dei serviziedellefornitureinCampania”es.m.i.; d)ilRegolamenton.7/2010recante“AttuazionedellaL.R.n. 3del27febbraio2007Disciplinadeilavoripubblici,deiser vizi e delle forniture in Campania”, approvato con DPGR Campanian.58del24marzo2010,es.m.i.; e)laDGRn.713del30/12/2014; f)ilDecretodelMinisterodelLavoroedellepoliticheSociali del4marzo2015(inG.U.n.64del18/03/2015); g)ilDecretodelMinisterodelLavoroedellepoliticheSociali del29aprile2015(inG.U.n.112del16/05/2015); h)ilDecretoMinisterodelleInfrastruttureedeiTrasportidel 01/07/2015(inG.U.n.167del21/07/2015); PROPONEelaGiunta,inconformità,avotounanime DELIBERA per le motivazioni espresse in premessa, che si intendono integralmenteriportatenelseguentedispositivo: 1. DI APPROVARE l’allegato Prezzario regionale dei lavori pubblicianno2015,conlerelativeanalisideiprezzi,checo stituiscono parte integrante e sostanziale della presente deliberazione; 2.DIPRECISAREcheilPrezzarioregionaledeilavoripubblici anno2015cessadiaverevaliditàil31dicembre2015epuò essere transitoriamente utilizzato fino al 30 giugno 2016 periprogettiabasedigaralacuiapprovazionesiainterve nutaentrotaledata;  



REGIONE CAMPANIA

11


  



 Ǥ͚ʹ͜ͳ͸ ʹͲͳ͡ 3.DIDEMANDAREalDirettoreGeneraleperiLavoriPubbli cielaProtezioneCivilelacorrezionedieventualierrorima teriali che venissero segnalati e/o riscontrati nel prezzario approvatoconlapresentedeliberazionee/onelleschededi analisichehannoportatoallaformazionedeirelativiprezzi;  

4. DI TRASMETTERE la presente deliberazione, con relativi allegati,perquantodicompetenza,atutteleStrutturedel laGiuntaregionaleperiltramitedeiDipartimenti,nonchĂŠ alB.U.R.C.perlapubblicazione; 5.DISTABILIREaltresĂŹlapubblicazionedelprezzario,conle relativeanalisideiprezzi,sulsitoistituzionaledellaRegione Campania.

INTRODUZIONE L’art.133comma8delDLgs12aprile2006,n.163,es.m.i.,el’art.50comma8dellaLR27febbraio2007,n.3,stabiliscono chelestazioniappaltantiprovvedonoadaggiornareannualmenteipropriprezzari,conparticolareriferimentoallevocidie lencocorrelateaqueiprodottidestinatiallecostruzioni,chesianostatisoggettiasignificativevariazionidiprezzolegatea particolaricondizionidimercato.Secondolemedesimedisposizioninormative,iprezzaricessanodiaverevaliditĂ il31di cembrediogniannoepossonoesseretransitoriamenteutilizzatifinoal30giugnodell'annosuccessivoperiprogettiabase digaralacuiapprovazionesiaintervenutaentrotaledata. Il prezzario dei lavori pubblici in Campania è stato da ultimo approvato con deliberazione di Giunta regionale n. 713 del 30/12/2014. Lapresenteedizionenecostituiscel’aggiornamento,allalucedellesuindicatedisposizioninormative. Inoltre,essotienecontodeidecretiministerialiintervenutinellemore,edinparticolaredelDecretodelMinisterodelLavoro edellepoliticheSocialidel4marzo2015recante“Determinazionedelcostomedioorariodellavoroperilpersonaledipen dentedaimpreseesercentiattivitĂ diinstallazione,manutenzioneegestioneimpianti,condecorrenzagennaio2015â€?;del DecretodelMinisterodelLavoroedellepoliticheSocialidel29aprile2015recante“Determinazionedelcostomedioorario dellavoro,alivelloprovinciale,perilpersonaledipendentedaimpresedelsettoredell’ediliziaeattivitĂ affini,condecorrenza settembre2014â€?edelDecretodelMinisterodelleInfrastruttureedeiTrasportidel1°luglio2015relativoalla“Rilevazione deiprezzimediperl’anno2013edellevariazionipercentualiannuali,superiorial10%,relativeall’anno2014,aifinidellade terminazionedellecompensazionideisingoliprezzideimaterialidacostruzionepiĂšsignificativiâ€?. Infine, il Prezzario risponde alle indicazioni dei Gruppi di Lavoro “Capitolati e Prezzariâ€? e “Sicurezza negli appalti pubbliciâ€? dell’IstitutoITACA(OrganismoTecnicodellaConferenzadeiPresidentidelleRegioniedelleProvinceautonome),edellanor maUNI11337/2009â€?EdiliziaeoperediingegneriacivileCriteridicodificazionediopereeprodottidacostruzione,attivitĂ e risorseâ€?.

ͳʹ



 


AVVERTENZE GENERALI Ilpresenteelencoregionaledeiprezzièdaconsidera re come riferimento generale di base nell’esecuzione di opere pubbliche sul territorio della Regione Cam paniaesiriferisceallarealizzazionedilavoriconnor malidifficoltàdicantiere. Esso cessa di validità al 31 dicembre 2015, ma potrà essere transitoriamente utilizzato fino al 30 giugno 2016periprogettiabasedigaralacuiapprovazione sia intervenuta entro tale data (art. 133, comma 8, DLgs163/2006,art.50,comma8,dellaLR27febbraio 2007,n.3). Imetodidimisurazionedellevocisonoquellidel“Ca pitolatospecialetipoperappaltidilavoriedilizi”pub blicato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Tra sporti,ServizioTecnicoCentrale. Tutti i prezzi riportati nei singoli capitoli sono com prensividispesegeneraliedutili,valutatinellamisura complessiva del 26,5% (spese generali 15% ed utili 10%), fatta eccezione per il capitolo “U.11 Opere di bonificamontanaemanutenzioneforestaleperlavori in amministrazione diretta”, trattandosi di lavori ese guiti con mezzi e personale in dotazione alla medesi ma amministrazione che li esegue. Per le voci che concorronoalladeterminazionedellespesegeneralisi rimandaall’art.32,comma4,delDPR5ottobre2010 n.207. L’IVA, a carico del committente, costituisce voce di stintaneiquadrieconomici. Ilcostoorarioadottatoperlamanodoperadelsettore dell’edilizia e attività affini è desunto dal Decreto del Ministero del Lavoro e delle politiche Sociali del 29 aprile2015recante“Determinazionedelcostomedio orariodellavoro,alivelloprovinciale,perilpersonale dipendentedaimpresedelsettore dell’edilizia eatti vità affini, con decorrenza settembre 2014”, quale mediaponderaledelcostoorarioiviindicatoper cia scun livello di interesse, attribuendo ai costi per pro vinciaunpesoparialrapportotral’importodegliap paltisullamedesimaprovinciarispettoalvalorecom plessivo regionale, nel periodo 01/01/2014 ÷ 31/12/2014. Ilcostoadottatoperglioperaidipendentidaimprese dell’industria metalmeccanica e della installazione di impiantièdesunto,perciascunlivellodiinteresse,dal DecretodelMinisterodelLavoroedellepoliticheSo ciali del 4 marzo 2015 recante “Determinazione del costo medio orario del lavoro per il personale dipen dente da imprese esercenti attività di installazione, REGIONE CAMPANIA

manutenzione e gestione impianti, con decorrenza gennaio2015”. Iprezzicomprendono,inlineagenerale,tuttiglioneri attinentiall’esecuzionedellesingolecategoriedilavo ro,quali:mezzid’opera,assicurazioni,fornituremate riali, loro lavorazione, sfrido e impiego; eventuali in dennità di occupazione temporanea di suoli pubblici, didepositoedipassaggio;speseprovvisionali,oveoc corrono, spese di cantiere e di guardiania, imposte, tasse,etc. Nellesingolevocisonocompresiiponteggidiservizio per lavorazioni compiute fino a 4,00 m dal piano di calpestio;inoltre,anchesenonspecificatamenteindi catoneltestodegliarticoliesalvoquantoinessivisia diversamente precisato, dovrà intendersi compreso tutto quanto non è esplicitamente escluso per l’esecuzionedelleopere. Iprezziriportati,nonpotendocomprendereepreve derel’ampiacasisticadituttelelavorazionieiprodot ti presenti sul mercato, si riferiscono alle lavorazioni edaiprodottipiùdiffusiepiùrappresentativi. Le opere s’intendono eseguite in orario e condizioni normali di lavoro, con progetto e programma lavori bendefiniti,etempidirealizzazionenormaliriguardo allesituazionidiriferimento. Restafermalaresponsabilitàdileggediogniprogetti stadiaccertare,insedediprogettazione,lecondizioni locali, di individuare e giustificare prezzi differenti da quellidelpresenteelencoinrapportoallerealicondi zionidilavorazione. Nel caso di lavoro da eseguirsi nelle isole, qualora il progettista ritenga che i prezzi riportati nella tariffa sianosottostimatirispettoallasituazionedelmercato locale,puòincrementarepercentualmenteiprezzi fi noadunmassimodel35%.Perleparticolaricaratteri stichedell’isoladiCapriquestapercentualepuòesse reelevatafinoal50%.Inognicasoilprogettistadovrà espressamente dichiarare, nella pagina iniziale dell’elencoprezzidiprogetto,lemotivazionichehan noindottoadapplicarelamaggiorazione.Dettemoti vazioni dovranno essere supportate da adeguata do cumentazionegiustificativa. Analogamente,perilavoridirecupero,ristrutturazio ne, manutenzione, consolidamento, restauro, che si caratterizzano per particolari difficoltà esecutive do vute alla ubicazione del cantiere ed alla specifica si tuazione dei luoghi interessati dai lavori, per le sole vocinoncompresenelcapitolo“R”dell’elencoprezzi 13


AVVERTENZE GENERALI E NORME DI MISURAZIONE

regionale, ma presenti in altri capitoli, ed utilizzate nellaprogettazionedeilavori,èammissibileunamag giorazionenellamisuramassimadel20%.Inognicaso il progettista dovrà espressamente dichiarare, nella pagina iniziale dell’elenco prezzi di progetto, le moti vazioni che hanno indotto ad applicare la maggiora zione. Dette motivazioni dovranno essere supportate daadeguatadocumentazionegiustificativa. Nella redazione di progetti, l’adozione di prezzi non previsti nel presente elenco deve essere motivata e determinatainconformitàaspecificheanalisietrami teragguagli,ovepossibile,alavoriconsimilicompresi nell’elencostesso.

14

Circa gli smaltimenti, come nelle più recenti versioni delprezzario,ilpresentedocumentocontemplailtra sportosinoalrelativositoalnettodeglieventualiul teriorioneri,cherestanocomunqueacaricodellasta zioneappaltante. Eventuali osservazioni e contributi potranno essere inviatialseguenteindirizzoPec,chesostituiscequello reso disponibile sino all’attualità, onde garantire la forma di partecipazione più efficace, trasparente, ce lere,edapertaatuttiisoggettiinteressati: osservatorio.appalti@pec.regione.campania.it. 

REGIONE CAMPANIA


NORME DI MISURAZIONE MOVIMENTITERRA

CALCESTRUZZI,CASSEFORMI,FERRIPERARMATURE

SCAVI Gliscavisidefiniscono: a)disbancamento,qualoral'allontanamentodellemateriescavatepossa compiersisenzaricorrereamezzidisollevamento,manonescludendo l’impiegodirampeprovvisorie; b)asezioneobbligata,qualorainveceloscavosiaeseguitoinprofondità dallasuperficiedelterrenonaturaleodalfondodiunprecedentesca vodisbancamentoecomporti,pertanto,unsollevamentoverticaleper l’asportodellemateriescavate. Vienedisolitoconsideratocomescavoasezioneobbligataoristrettauno scavo che, pur rispondendo alla definizione data per lo scavo di sbanca mento,abbialarghezzaugualeoinferioreall'altezza. Gliscavidisbancamentosimisuranoconilmetododellesezioniraggua gliate, tenendo conto del volume effettivo in loco, cioè escludendo l'au mentodellemateriescavate. Gliscaviasezioneobbligatasonocomputatiperunvolumeugualeaquel lorisultantedalprodottodell’areadelfondodelcavoperlasuaprofondi tà,misuratadalpuntopiùdepressodelperimetro:lapartediscavoche eventualmente ecceda il volume cosi calcolato è considerato scavo di sbancamento; in nessun caso si valuta il maggiore volume derivante da smottamentidelleparetidelloscavo.Nelcasodiscampanaturepraticate nellaparteinferioredegliscavi,irelativivolumisonomisuratigeometri camente, scomponendo, ove occorra, i volumi stessi in parti elementari piùsemplici,inaltreparoleapplicandoilmetododellesezioniragguaglia teorizzontali. Pergliscavidaeseguireconl’ausiliodicasseri,paratieosimilistrutture, sonoinclusinelvolumediscavoanchelospaziooccupatodallestrutture stesse.  RILEVATIeRINTERRI Ilvolumedeirilevatisaràdeterminatoconilmetododellesezioniraggua gliate,secondorilevamentieseguiticomepergliscavidisbancamento.I rinterridicaviasezioneristrettasarannovalutatiametrocuboperilloro volumeeffettivomisuratoinopera.  TRASPORTI Itrasportiditerreoaltromaterialescioltosonovalutatiinbasealvolume prima dello scavo, per materie in cumulo prima del carico sul mezzo di trasportosenzatenercontodell’aumentodivolumechesubisconoall'at to dello scavo o del carico oppure a peso con riferimento alla distanza. Neiprezzideitrasportis’intendecompreso,qualoranonsiadiversamente precisatoincontratto,ilcaricoeloscaricodeimaterialidaimezziditra sportoeleassicurazionidiognigenere,lespeseperimaterialidiconsu mo,lamanod'operadelconducenteeognialtraspesaperdareilmezzo inpienostatodiefficienza.  FONDAZIONIPROFONDE Le paratie saranno valutate per la loro superficie misurata tra le quote d’impostadelleparatiestesseelaquotaditestatadellatravesuperioredi collegamento. Per pali eseguiti in opera, la lunghezza è misurata dal fondo del foro al pianod’intradossodellastrutturadifondazioneovvero,incasiparticolari, alpianod’iniziodellaperforazione. Qualoralaperforazionesiaeseguitaprimadelloscavooccorrenteaimpo starelestrutturedifondazioneeperciòlapartesuperiorenonsiacom pletatacolgetto(perforazioneavuoto)aquestapartesiapplicailrelativo prezzo. Ipalitrivellatis’intendonoresiconunatolleranzadel±6%peridiametri fino a 500 mm rispetto al diametro nominale, del ± 3% per i diametri maggiori. Perimicropalitaletolleranzas’intendeesplicitatanel±5%deldiametro nominale. Nei pali prefabbricati per l’infissione, si tiene conto soltanto della parte effettivamenteinfissa. 

CALCESTRUZZI Icalcestruzziriportatinelprezzariohannolecaratteristicheprevistedalla normaUNIEN2061(versioneitalianadellaEN2061),richiamatadalDM del 14/01/2008 “Norme Tecniche per le costruzioni”, dalle “Linee guida sul calcestruzzo” del Consiglio superiore dei LL.PP. del Febbraio 2003, e dalla norma UNI 11104 che fornisce le istruzioni complementari per l’applicazionedellaUNIEN2061inItalia.Perlamessainoperasirichia malanormaUNIENV13670. Iprezzideicalcestruzzicontenutinelpresenteprezzariosonostatideter minatiperunaclassediconsistenzaS4. Nelladeterminazionedeiprezziinclusinelpresentecapitolo,inaderenza aldispostodelDMdel14gennaio2008,èstatoinseritoilcostodiuncal cestruzzo prodotto in impianti dotati di un sistema di controllo perma nente della produzione certificato da un organismo terzo indipendente cheoperaincoerenzaconlaUNIEN45012. Iprezzisarannoapplicaticontabilizzandoilvolumediconglomeratocalco lato,neilimitidell’ordinato,inbasealledimensionieffettivequalisaran no ad opera finite. Tutte le opere in conglomerato cementizio saranno misurate sul vivo, esclusi cioè gli intonaci. Saranno detratti nel computo tuttiivani,vuotiotraccecheabbianosezioniminimesuperioria0,20m² Sarà inoltre detratto il volume occupato da altre strutture inserite nei getti,esclusoilferrodiarmatura,oformantioggettodivalutazionesepa rata. Neiprezzisonocompensatituttiglioneridiprovvistadeimateriali,puliti e idonei all’impiego, di manodopera, di confezione e di lavorazione se condoquantoprescritto,l’onereperl’inumidimentodellesuperficiester nepertuttoiltempochesaràprescrittodallaDirezionedeiLavorinonché l’onereperl’impiegodidisarmantioccorrenti. Neicompensisonocompresi:ilbanchinaggio,isostegni,lestampelle,le fasce,ichiodi,itiranti,ilmontaggioelosmontaggio,losfridoeognialtra operaeaccessoriooccorrente.  CASSEFORMI Lecasseformesivalutanosecondolesuperficieffettive,sviluppatealvivo dellestrutturedagettare. Contalevalutaziones’intendonocompensateanchelapiccolapuntellatu raelearmaturedisostegnodialtezzanonsuperiorea4,00m,peraltezze superiorisiapplical’appositosovrapprezzo. Dette altezze sono misurate tra il piano di effettivo appoggio e il fondo dellecasseformisostenute. Nei tratti di pareti costruite a ridosso del terreno o di manufatti preesi stenti, l’impiego delle casseforme sarà compensato applicando i giusti compensiallasuperficieeffettivainvistadiparetiesterne.  FERRIPERARMATURE Neiprezziprevistiperlalavorazioneelaposainoperadellearmaturedi ferro, nonché della rete elettrosaldata, nelle strutture in conglomerato cementizio, sono valutati e compensati gli oneri di taglio, piegatura, sa gomatura,posainopera,fornituraelegaturaconilfilodiferroosaldatu ra,perdita,sfrido,ecc. Ilpesodelferrotondoperl’armaturadelconglomeratocementizioedel la rete elettrosaldata, sarà determinato mediante il peso teorico corri spondenteaivaridiametrieffettivamenteprescritti,trascurandolequan titàsuperiorialleprescrizionielesovrapposizioni. Ilpesodelferroinognicasosaràdeterminatoconmezzianaliticiordinari, misurando cioè lo sviluppo lineare effettivo di ogni barra (segnando le sagomatureeuncinature)emoltiplicandoperilpesounitariodatodalle tabelleufficialidell’UNI. Iltondinosaràfornitoedatoinoperanellecasseformidopoaversubito tutte le piegature, sagomature e legature ordinate dalla Direzione dei Lavori,inmodotalechelaposizionedeiferricoincidarigorosamentecon quellafissataneidisegniesecutivi.   

REGIONE CAMPANIA

15


AVVERTENZE GENERALI E NORME DI MISURAZIONE SOLAI Isolai,qualunquesialaforma,sarannopagatialmetroquadratodisuper ficie netta misurata all’interno dei cordoli e delle travi di calcestruzzo, esclusi,quindi,lapresael’appoggiosucordoliperimetraliotravidicalce struzzoosueventualimuratureportanti. Sarannodetrattiiforisuperioria1m². Neiprezzideisolaiingenereècompresol’onereperlospianamentosu perioredellacaldana,nonchéognioperaematerialeoccorrenteperdare ilsolaiocompletamentefinito,comeprescrittonellenormesuimateriali esuimodidiesecuzione. Perisolaimistinelprezzos’intendecompresol’oneredellecasseformee dellearmaturedisostegnoperun’altezzanonsuperiorea4,00mdalpia no di appoggio all’intradosso dei solaio; per altezze superiori si applica l’appositosovrapprezzo. Il prezzo a metro quadrato dei solai suddetti si applicherà senza alcuna maggiorazione anche a quelle porzioni in cui, per resistere a momenti negativi, il laterizio sia sostituito da calcestruzzo; saranno però pagati a partetuttiicordoliperimetralirelativiaisolaistessi. Sonopurecompresiecompensati:  l’esecuzione dei necessari fori ed incastri nelle murature e pietre da taglio,leimpiombatureesuggellature,lemalteedilcemento,nonché lafornituradelpiomboperleimpiombature;  iltiroediltrasportoinalto,ovveroladiscesainbassoetuttoquantoè necessarioperdareilavoricompiutiinoperaaqualsiasialtezza.  OPEREINVETROCEMENTO Nellacostruzionedistruttureinvetrocementosidevonoosservaretutte le norme riguardanti le opere in cemento armato e inoltre assicurare la libertàdeivincoli. Ilprezzocomprendelestrutturedi appoggiolungotuttoilperimetrosu unprofilodicartonfeltrobitumatoinmododaconsentirepiccoletrasla zioniorotazioni;unostratodipolistiroloespansooaltromaterialeelasti coperconsentireladilatazionedeipannellisulletestatelaterali;ilcalce struzzousatodosatoa350kgdicementotipo325perm³disabbiafine lavatamistaaghiaiettosetacciato(2partidisabbiaedunadighiaietto) edacqua;ilferrodiarmaturatondoomogeneoinseritoadogniinterasse esullefasceperimetrali;l'utilizzoditelaiapribili,distanziatori,formellein plasticapermoduliprefabbricati,griglieinghisaoaltromaterialeperl'a reazione. Ilprezzocomprendeanchel'umidificazioneconacquaperalmenoquattro giorni e le finiture che potranno essere eseguite in cemento normale o bianco(secondoindicazionidellaDirezionedeilavori)senzacheperesse siariconosciutosovrapprezzo. Ipannelliperdivisori,paretidivisorie,vetratemodulariprefabbricatede vonoesserepostiinoperasolodopolacompletastagionaturadelletravi edeisolaiincementoarmato,(secondoleindicazionidellaDirezionedei lavori)senzacheperessevengariconosciutosovrapprezzo. Lastrutturadovràpresentarsiprivadimacchie,sporciziaocorpiestranei, depositidiumidità,lesionicapillariedovrannoesseregarantitituttiire quisitirichiestidallevigentinormative. Lestrutturesonovalutateasuperficieeffettivanetta,cioènoncompren dono le parti relative a incastri ole parti di sostegno non in vista dedu cendoleaperturedisuperficiesuperioreougualea1,00m².  MALTE Le malte sono intese confezionate con inerti e leganti opportunamente sceltiedidoneisecondoleindicazioniprogettuali. Gliinertidovrannoesseredigranulometriaidoneaalloscopo,pulitiesen zaelementiorganici:conl'impiego,infine,dicementoelegantinelleper centualiindicateconconsistenzaplastica,consentendocosìunanormale manipolazione. Nelleanalisilequantitàindicatesonocalcolateperresaeffettiva. Ilprezzocomprende:  lamovimentazioneeilpiazzamentodellemacchineoperatrici;  i ponteggi per le lavorazioni eseguite all'interno, mentre all'esterno sonoinclusilimitatamenteperun’altezzadi4,00m;  lepiazzoleopontidiservizioseeseguitiall’interno;

16

 iltrasportoarifiutodellemalteequellodirisultafinoa50mdidistan za,incasoditrasportodirettoadiscariche. Rimangonoesclusidalprezzooneripereventualicasseratureearmature. Lemaltepreconfezionatedovrannorispondereairequisitirichiestiperla loroapplicazione;l’usodiquesteèsubordinatoall’autorizzazionedelDi rettoredeilavori. Tuttelemaltesarannovalutateperillorovolumediresaopesoeffettivo secondol’unitàdimisuraindicata.  OPEREDISOTTOFONDO Neiprezzidelleoperedisottofondoècompresoognionereperlafornitu ra di materiali e posa in opera come prescritto nelle norme sui modi di esecuzione. Lavalutazionesaràeffettuataconsiderandoilresoinopera. Il riempimento con pietrame a ridosso delle murature per drenaggi, ve spai,ecc.,saràvalutatoametrocuboperilsuovolumeeffettivomisurato inopera. Perivespaiaeratilavalutazionesaràeffettuataalmetroquadrodisuper ficienettaresainopera. Nonsaràvalutatalasuperficierelativaagliincastriotraccedellemuratu recosìcomenondovràessereconsideratalasuperficieeccedenteosfridi perpezzispecialiecavedi. Ilprezzocomprendel'onereperl'usodicasseforme,percreazionedibo tole,cavediosimilieglioneriperlastagionaturadellesuperfici. Laposadimassidovràavvenirenelrispettodeivaloriidronometriciedi temperaturatalidanoncomprometterelefasidistagionaturaedessicca zione. L’eventuale utilizzo di termoriscaldatori e deumidificatori dovrà preventivamente essere autorizzato e non darà luogo a nessun sovrap prezzo. Possono essere utilizzate pompe per il sollevamento delle miscele, ma dovranno essere garantiti nel gettodiposa l'assortimento e l'omogenea distribuzionedelmistogranulometricodegliinerti. L'utilizzodipompenondaràluogoanessunsovrapprezzo.  OPEREMURARIE Tuttelemuratureingeneresarannomisurategeometricamente,avolu meoasuperficie,secondolacategoria,inbaseamisurepresesulvivodei muri,esclusicioègliintonaci.Saràfattadeduzionedituttiivuotidiluce superiorea1,00m²edeivuotidicannefumarie,canalizzazioni,etc.che abbiano sezione superiore a 0,25 m². Così pure sarà sempre fatta dedu zione del volume corrispondente alla parte incastrata di pilastri, piatta bande,ecc.,distrutturediverse,nonchédipietrenaturaliodartificiali,da pagarsiconaltriprezziditariffa. Neiprezzidellamuraturadiqualsiasispecie,qualoranondebbanoessere eseguite con paramento di faccia a vista, s’intende compreso il rinzaffo. Tale rinzaffo sarà sempre eseguito, ed è compreso nel prezzo unitario, anche a tergo di muri che devono essere poi caricati da terrapieni. Per questi ultimi muri è pure sempre compresa l’eventuale formazione di feritoieregolarieregolarmentedisposteperloscolodelleacqueeinge neralequelladelleammorsatureelacostruzionedituttigliincastriperla posainoperadellapietradatagliooartificiale. Nei prezzi unitaridelle murature di qualsiasigenere s’intende compreso ognionereperformazionedispalle,sguinci,canne,spigoli,strombature, incassatureperimpostediarchi,volteepiattabande. Qualunquesialacurvaturadataallapiantaeallesezionideimuri,anche se si devono costruire sotto raggio, le relative murature non potranno esserecompresenellacategoriadellevolteesarannovalutateconiprezzi dellemuraturerettesenzaalcuncompensoinpiù.  CONDOTTIECANNEFUMARIE Imetodidimisurazionedellevocisonoquellidel“Capitolatospecialetipo per appalti di lavori edilizi” pubblicato dal Ministero dei lavori pubblici, Servizio tecnico centrale, con le seguenti precisazioni e integrazioni che assumonocarattereprevalente. Nel prezzo sono compresi gli oneri per fori o vani necessari per l’installazionediapparecchiaturedicontrolloocheconsentonolenormali fasidipuliziaemanutenzionedelmanufatto.Ilprezzocomprendelaposa

REGIONE CAMPANIA


AVVERTENZE GENERALI E NORME DI MISURAZIONE di staffe, mensole, bulloni, sovrapposizioni e quant’altro necessario per eseguirel’operaaperfettaregolad’arte. Ipezzispecialisenondiversamentespecificatosonocompresinelprezzo.  OPEREDIPROTEZIONETERMICAEACUSTICA Imetodidimisurazionedellevocisonoquellidel“Capitolatospecialetipo per appalti di lavori edilizi” pubblicato dal Ministero dei lavori pubblici, Servizio tecnico centrale, con le seguenti precisazioni e integrazioni che assumonocarattereprevalente. Le opere di protezione termica e acustica dovranno sempre essere ese guiteinconformitàalleprescrizioninormative. Le opere sono valutate secondo la superficie effettiva netta o a volume nelrispettodelleindicazioniriportateperl’unitàdimisura. Nel prezzo sono compresi gli oneri per fori o vani, riquadrature oltre ai fissaggieaggraffatureeseguiticonidoneimateriali. Ifissaggiditipomeccanicoperqualsiasisupportonondovrannomaiesse reinmisurainferiorea6permqdipannelloposato. IlDirettoredeilavoripotràdisporrelaposafissaggiinnumerosuperioree l’impiego contemporaneo di colle o malte senza che questi comporti l’applicazionedisovrapprezzi.  TETTI,MANTIDICOPERTURAEOPEREDALATTONIERE  TETTIEMANTIDICOPERTURA Le coperture, in genere, sono computate a mq., misurando geometrica mentelasuperficieeffettivadellefaldedeltetto,senzaalcunadeduzione dei vani per fumaioli, lucernari, e altre parti sporgenti della copertura, purchénoneccedenticiascunalasuperficiedi1m²,nelqualcasosidevo nodedurreperintero.Incompensononsitienecontodellesovrapposi zioniaridossodeigiunti. Nei prezzi delle opere sono escluse le scossaline, converse ecc. da porsi alleestremitàdellefaldeintornoailucernari,comignoliecc.daremune rarsiconiprezziindicatinelleappositevoci. Nei prezzi delle grosse armature e delle piccole orditure in legno sono compensate ferramenta, catramatura, chioderia, staffe, bulloni, cravatte ecc. Lamisurazionedellecopertureeseguiteconpannellielastresaràriferita allasuperficieeffettiva,senzatenerecontodellesovrapposizioni.  OPEREDALATTONIERE Imetodidimisurazionedellevocisonoquellidel“Capitolatospecialetipo per appalti di lavori edilizi” pubblicato dal Ministero dei lavori pubblici, Servizio tecnico centrale, con le seguenti precisazioni e integrazioni che assumonocarattereprevalente. Ipezzispecialisenondiversamentespecificatosonocompresinelprezzo. Neiprezziametrosonocompreselesovrapposizioni,laforniturainopera digrappe,cravatteetc. Tutti i manufatti da lattoniere s’intendono delle dimensioni e forme ri chieste, lavorati con precisione a perfetta finitura e completi di ogni ac cessorioepezzispecialinecessarialloroperfettofunzionamento. I prezzi comprendono oneri per giunzioni ottenute mediante ribattiture, saldature,aggraffaturasempliceodoppia,secondoquantodispostodalla DirezionedeiLavori. Latenutaall'acquadeimanufattideveesseregarantitameccanicamente senzal’ausiliodimasticiocollantiabasedisiliconioaltromateriale. Igiuntiincorrispondenzadeicanalidigrondadevonoesserealiberadila tazioneeconsovrapposizionidialmeno5cm. Icanalidigrondadevonoesserecollocatiinoperaconlependenzeneces sarie allo scolo delle acque. Detta pendenza non potrà essere inferiore allo0,50%. Pergarantirelanecessariastabilità,ibordidevonoesserepiegatieleci cogne in acciaio o in rame (modellate secondo quanto previsto dal pro getto) fissate saldamente alla muratura con passo non superiore a 1,50 m. I tubi pluviali devono essere distanziati dalle pareti di almeno 5 cm sor montatidi5cmeilfissaggiodeisostegnialmurodovràessereeseguito conpassononsuperiorea1,50m.

REGIONE CAMPANIA

Icanalidigrondaeitubipluvialiinlamierasarannomisuratiametrodi sviluppo in opera, senza cioè tenere conto delle parti sovrapposte e dei pezzispeciali,compresalafornituraeposainoperadistaffeecravattedi ferro. Staffe, cicogne e collari saranno valutati singolarmente solo se, per esi genza progettuale o di regolare esecuzione, devono essere impiegati in quantitàsuperioreaquantosoprariportato.  IMPERMEABILIZZAZIONI Imetodidimisurazionedellevocisonoquellidel"Capitolatospecialetipo per appalti di lavori edilizi" pubblicato dal Ministero dei lavori pubblici, Servizio tecnico centrale, con le seguenti precisazioni e integrazioni che assumonocarattereprevalente. Le opere sono valutate a superficie effettiva con detrazione dei vuoti o delle parti non impermeabilizzate aventi singolarmente superficie supe riorea0,50m². S’intendonocompresiovericorrentituttiglioneriperiltaglioolasuggel laturadegliincastridimuroperlaprofonditànecessaria,icollidiraccor doconleparetiverticali. I pannelli di materiale isolante sono computati sviluppando la superficie dacubaturaqualunquesialaforma,nonsiterràcontodellesovrapposi zioni. Nel presente capitolo sono state previste diverse ipotesi tipo di applica zionedimantiapiùstratiinfunzionedellesuperficidaimpermeabilizza re;ilprogettistapotràcomunqueadottarealtrecombinazioninellaposa deimaterialiinfunzionedellecaratteristichedell’opera.  PAVIMENTI Imetodidimisurazionedellevocisonoquellidel“Capitolatospecialetipo per appalti di lavori edilizi” pubblicato dal Ministero dei lavori pubblici, Servizio tecnico centrale, con le seguenti precisazioni e integrazioni che assumonocarattereprevalente. Tuttiipavimentidaposareincontinuitàdovrannoproveniredallamede sima partita. Non saranno ammesse variazioni di formato o cromatiche dovuteallaprovenienzadapiùpartitediproduzione,salvonell’ipotesiin cuiciòdipendadallecaratteristicheintrinsechedelmaterialeprescelto. Iprezzicomprendonoimaterialidiallettamentood’incollaggio,eitrat tamentiidoneiafornirelelavorazionieseguiteaperfettaregolad’arte. La misurazione dei pavimenti si sviluppa secondo le superfici in vista e perciòsenzatenerecontodelleparticomunqueincassateoeffettivamen tesottointonaco;sidetraggonoaltresìlezonenonpavimentate,purché disuperficienoninferiorea0,50m²ciascuna. Alavoroultimatolesuperficideipavimentidevonoessereperfettamente pianeeconquellependenzerichiestedalprogetto;ipavimentidovranno essereprividimacchiedisorta,edellabenchéminimaineguaglianzatra leconnessuredeidiversielementiacontatto. Iprezzi,comprendonolefasidipuliziainizialeefinaleeitrattamentiido neiafornirelelavorazionieseguiteaperfettaregolad’arte.  OPERECONMARMI,PIETREEPIETRERICOMPOSTE Per le categorie da valutarsi a superficie questa si ottiene sommando le superficideiminimirettangolioquadraticircoscrivibiliaciascunpezzo. Perlecategoriedavalutarsiasviluppolinearequestosimisurainopera, senzatenerecontodieventualiincamerazioni,incastriosimili. Perlecategoriedavalutarsiavolumequestosiottienesommandoivo lumideiminimiparallelepipedicircoscrivibiliaciascunpezzo. Iprezzicomprendonolefasidipuliziainizialeefinaleeitrattamentiido neiafornirelelavorazionieseguiteaperfettaregolad'arte.  FORNITURAINOPERADIMARMIEPIETRENATURALI Iprezzidellaforniturainoperadeimarmiedellepietrenaturali,previsti inelenco,sarannoapplicatiallesuperficiovolumieffettivideimaterialiin opera. Specificamentedettiprezzicomprendonoglioneriperlafornitura,losca rico in cantiere, il deposito e la provvisoria protezione in deposito, la ri presa,ilsuccessivotrasportoeilsollevamentoeperogniripresaconbo iaccadicementoodialtromateriale,perlafornituradilastredipiombo,

17


AVVERTENZE GENERALI E NORME DI MISURAZIONE digrappe,staffe,regolini,chiavette,pernioccorrentiperilfissaggio;per ognioccorrentescalpellamentodellestrutturemurarieeperlasuccessiva chiusuraeripresadellestesse,perlastuccaturadeigiunti,perlapulizia accurata e completa, per la protezione per mezzo di opportune opere provvisoriedellepietregiàcollocateinopera,epertuttiilavorichefos seronecessariperilperfettorifinimentodopolaposainopera. I prezzi di elenco sono pure comprensivi dell’onere dell'imbottitura dei vanidietroipezzistessiocomunquetraipezzieleoperemurariedari vestire,inmododaottenereunbuoncollegamento,e,doverichiesto,un incastroperfetto.  FORNITURAINOPERADIPIETRERICOMPOSTE Iprezzidellaforniturainoperadimarmiedellepietrericomposte,previ stiinelenco,sarannoapplicatiaivolumieffettivideimaterialiinopera. Specificatamente detti prezzi comprendono gli oneri per la fornitura, lo scaricoincantiere,ildepositoelaprovvisoriaprotezioneindeposito,la ripresa,ilsuccessivotrasportoedilsollevamentodeimaterialiaqualun que altezza, con eventuale protezione, copertura o fasciatura; per ogni successivo sollevamento e per ogni ripresa con boiacca di cemento od altromateriale,digrappe,staffe,regolini,chiavette,pernioccorrentiper il fissaggio; per ogni occorrente scalpellamento delle strutture su cui va posatol'elementoeperlasuccessivachiusuraeripresadellestesse,per la stuccatura dei giunti, per la pulizia accurata e completa, per la prote zioneamezzodiopportuneopereprovvisoriedellepietregiàcollocatein opera, e per tutti i lavori che risultassero necessari per il perfetto riferi mentodopolaposainopera. I prezzi di elenco sono pure comprensivi dell'onere dell'imbottitura dei vanidietroipezzi,fraipezzistessiocomunquetraipezzieleoperemu rarie da rivestire, in modo da ottenere un buon collegamento, e, dove richiesto,unincastroperfetto.  RIVESTIMENTI Imetodidimisurazionedellevocisonoquellidel“Capitolatospecialetipo per appalti di lavori edilizi” pubblicato dal Ministero dei lavori pubblici, Servizio tecnico centrale, con le seguenti precisazioni e integrazioni che assumonocarattereprevalente. Tuttiirivestimentidaposareincontinuitàdovrannoproveniredallame desimapartita.Nonsarannoammessevariazionidiformatoocromatiche dovuteallaprovenienzadapiùpartitediproduzione,salvonell’ipotesiin cuiciòdipendadallecaratteristicheintrinsechedelmaterialeprescelto. Lamisurazionedeirivestimentisisviluppasecondolesuperficieffettiva menteinvista.Alavoroultimatolasuperficiedeirivestimentideveessere verticaleeprivadimacchiedisortaedellabenchéminimaineguaglianza traleconnessuredeidiversielementiacontatto. Neiprezzisonocompresilaforniturainoperadituttiipezzispecialiine rentiaisingolitipidirivestimento,chesonocompresinellemisurazioni. I materiali per i rivestimenti, per le pietre da taglio e per i pavimenti s’intendonoriferitiaqualitàdiprimascelta.  INTONACI I prezzi degli intonaci saranno applicati alla superficie intonacata senza tenere contodellesuperficilateralidirisalti,leseneesimili.Tuttaviasa rannovalutateanchetalisuperficilateraliquandolalorolarghezzasuperi i5cm. Varrannosiapersuperficipianesiacurve. L’esecuzionediguscidiraccordo,serichiestinegliangolifraparetiesof fittoefraparetiepareti,conraggiononsuperiorea15cm,ècompresa nelprezzo,avutoriguardochegliintonacisonomisuratiancheinquesto casocomeseesistesseroglispigolivivi. La superficie di intradosso delle volte, di qualsiasi forma e monta, verrà determinata moltiplicando la superficie della loro proiezione orizzontale perilcoefficiente1,20. Nelprezzodegliintonaciècompresol’oneredellaripresa,dopolachiusu ra, di tracce di qualunque genere, della muratura di eventuali ganci al soffittoedelleripresecontroipavimenti,zoccolatureeserramenti. Gliintonaciinternisuimuridispessoremaggioredi15cmsarannocom putatiavuotoperpieno,acompensodell'intonaconelleriquadraturedei

18

vani,chenonsarannoperciòsviluppate.Tuttaviasarannodetrattiivanidi superficie maggiore di 4 m², valutando a parte la riquadratura di detti vani.Gliintonaciinternisutramezziinfogliooaunatestasarannocom putati per la loro superficie effettiva; dovranno essere pertanto detratti tuttiivuotidiqualunquedimensioneessisiano,eaggiuntelelororiqua drature. Nessunospecialecompensosaràdovutopergliintonacieseguitiapiccoli tratti anche in corrispondenza di spalle e mazzette di vani porte e fine stre.  CONTROSOFFITTI,PARETIDIVISORIEECOMPARTIMENTAZIONI  CONTROSOFFITTl Icontrosoffittipianisarannopagatiinbaseallasuperficiedellaloroproie zioneorizzontale,senzacioètenercontodeiraccordicurviconimuripe rimetrali. Icontrosoffittiafintavolta,diqualsiasiformaemonta,sarannovalutati perunavoltaemezzolasuperficiedellaloroproiezioneorizzontale. I controsoffitti devono essere posati perfettamente in piano, con giunti allineatiinfiloesquadra. Ipannellioledogheimpiegateincontinuitàdovrannoesseredellamede simagradazionecromatica,esentidadifettidiqualitàediposa. Tuttiicontrosoffittidovrannoeseguirsiconcureparticolarialloscopodi otteneresuperficiesattamenteorizzontali,senzaondulazionioaltridifet ti,edievitareinmodoassolutolaformazionedicrepe,crinature,distac chi. Icontrosoffittiorizzontalieglieventualirisvoltiverticalisarannomisurati inoperaperilloroeffettivosviluppoinproiezionegeometricaconlade duzionedituttelesuperficinoncontrosoffittate. Sonocompresiecompensatinelprezzotuttigliaccessoripersostegnoe fissaggioelecornicidisostegnoefinituraperimetrali.Ècompresoecom pensatotuttolosfridodeipannelliodogheedegliaccessori,chepertan tononsaràmisurato.  PARETIDIVISORIE Imaterialiconiqualil’impresapotràprocedereallacostruzioneinopera delleparetiincartongessonormalierinforzatesono:  itraversiapavimentoedaplafoneconirelativimontantichedovran noessereinlamierazincata,  pressopiegatiedaventispessorepariosuperiorea6/10;  le viti autofilettanti di giusto diametro e lunghezza dovranno essere zincateacaldoecontestapiatta. Lelastredicartongessodevonorispondereairequisitiindicatidalproget toeinmancanza,averespessorecontolleranza+/0,5mm,lunghezzae larghezzacontolleranza+/2mm. Le pareti in cartongesso saranno misurate geometricamente per la loro superficieeffettivainbaseamisurepresenelvivodellestesse,deducen doleaperturedisuperficieugualeosuperiorea1,00mq. Coniprezziunitaridielencosonodaintendersicompensatituttiglioneri elemodalitàdiesecuzione.  PROTEZIONIANTINCENDIO Per le protezioni antincendio, siano esse verticali o orizzontali, eseguite conqualsiasimateriale,dovrannoessererispettatituttiirequisiti,legisla tivienormativivigenti. Il prezzo comprende tutti gli oneri per certificazioni, documentazioni, proveecollaudi. Le protezioni antincendio saranno misurate in opera per il loro effettivo sviluppoconladeduzionedituttelesuperficinonprotette. Sonocompresiecompensatinelprezzotuttigliaccessoripersostegnoe fissaggioelecornicidisostegnoefinituraperimetrali. Ècompresoecompensatotuttolosfridodeipannelliodogheedegliac cessori,chepertantononsaràmisurato.Tuttiimaterialidovrannoessere certificati.   

REGIONE CAMPANIA


AVVERTENZE GENERALI E NORME DI MISURAZIONE PORTE,INFISSI,PORTETAGLIAFUOCO Imetodidimisurazionedellevocisonoquellidel“Capitolatospecialetipo per appalti di lavori edilizi” pubblicato dal Ministero dei lavori pubblici, Servizio tecnico centrale, con le seguenti precisazioni e integrazioni che assumonocarattereprevalente. Tuttigliarticoliriportatinelseguenteparagrafodovrannocorrispondere inogniparticolareaicampioniapprovatidallaDirezionedeilavori. Gli apparecchi per la chiusura e di manovra sono compresi nel prezzo e dovranno essere ben equilibrati e non richiedere eccessivi sforzi per la chiusura ed essere proporzionati alla robustezza dell’infisso. Salvo che nonsiadiversamentespecificato,s’intendonocompresineiprezziilcon trotelaio,laferramenta,lemaniglie,lemostre,ifrontididietromostra,le pannellatureeleoperemurariedifinituraeassistenza. Rimangonoesclusi,salvochenonsiadiversamentespecificato,ivetri.  PORTEEDINFISSIINLEGNO,INVETRIATEEPERSIANEDAFALEGNAMERIA Iserramentiesterni,leporteeiportonisimisurerannoinproiezioneef fettivadellalucearchitettonicadelforofinitoesterno,senzatenereconto dellepartidiserramentooltrelaluceo,nelcasodiserramentimonobloc co, senza tenere conto del cassonetto per il contenimento dell’avvol gibile. Nelcasodiserramentidelimitatiailatidaprofilidilegnoometallooele mentiinmetallocomunquesagomati,questivalutatiaparte,lalarghezza delserramentosaràpresafinoallafacciainternadelprofilodelimitanteil serramentostesso,dallatopiùstretto. Nelprezzosono compresituttiglionerid’imprimituraescartavetratura. Lesuperficidovrannopresentarsiidoneeallefasidiverniciaturaefinitu ra.Lamisuraminimacomputabileèdi1m². Leanteapribilidiinfissiesternidovrannoesseremunitedigocciolatoio.  PORTEEDINFISSIDILEGNODIPRODUZIONEINDUSTRIALE Leporteegliinfissidiproduzioneindustrialesimisurerannosingolarmen te.Nelprezzosonocompreseleverniciatureelecolorazionisecondoti pologiaeconformiallecampionatureaccettatedallaDirezionedeiLavori. Nelcasodiserramentidelimitatiailatidaprofilidilegnoometallooele mentiinmetallocomunquesagomati,questisonocompresinelprezzo. LemisureriguardantilatipologiadiinfissieporteinPVCsiriferiscanoa standardindustriali;lestessesiintendonovalidecontolleranzesuperiori che rientrano nel 20% della misura indicata per la larghezza e del 10% dellamisuraindicataperl’altezza,senzaperquestoaveredirittoalrico noscimentodell’applicazionedelprezzoindicatoallatipologiasuperioreo disovrapprezzo.  PORTEEPORTONIDIACCIAIO Leporteeiportonidovrannoessere,campionati.Leporteeiportonifor nitidovrannocorrisponderealcampione.Gliapparecchidichiusuraedi manovraingeneredovrannoesserebenequilibrateenonrichiedereec cessivisforziperlachiusura.Lelamierediferro,nereozincate,ediallu minio dovranno essere piene, di spessore uniforme e prive di difetti. Le lamierepiegateafreddonondevonopresentarescrepolature. Leporteeiportoni,simisurerannoinproiezioneeffettivadellalucear chitettonicadelforofinitoesterno,senzatenerecontodellepartidiser ramentooltrelaluceevalutatialm². Nel caso di serramenti delimitati ai lati da profili in metallo comunque sagomati, questi sono compresi nel prezzo; la larghezza del serramento sarà presa fino alla faccia interna del profilo delimitante il serramento stesso,dallatopiùstretto.  INFISSIDIALLUMINIO,MONOBLOCCHI,INFISSIDILEGNOALLUMINIO Iserramentiesterniinalluminiodovrannoesserepreventivamentecam pionati per approvazione, e dovranno perfettamente corrispondere al campioneapprovato.Lamisuraminimacomputabileèdi1m². Gliinfissiinterniedesterniinalluminiosimisurerannoinproiezioneeffet tiva della luce architettonica del foro finito esterno, senza tenere conto dellepartidiserramentooltrelaluceevalutatialmq. Gli infissi a nastro o nei quali siano presenti sistemi di apertura diversi sarannovalutatitenendopresentelavirtualescomposizionedelmanufat

REGIONE CAMPANIA

to e l’applicazione di articoli rispondenti alle caratteristiche delle varie parti. Nel caso questi siano composti di profili utilizzati contemporanea mente da sistemi diversi, saranno valutate le singole parti ma l’applicazionedeiprezziverràfattainfunzionedellatipologiarispondente all’areacomplessiva. Nel caso di serramenti delimitati ai lati da profili in metallo comunque sagomati, questi sono compresi nel prezzo; la larghezza del serramento sarà presa fino alla faccia interna del profilo delimitante il serramento stesso,dallatopiùstretto. Gli apparecchi per la chiusura e di manovra sono compresi nel prezzo e dovranno essere ben equilibrati e non richiedere eccessivi sforzi per la chiusuraedessereproporzionatiallarobustezzadell'infisso. Imaniglioniantipanico,pompechiudiporta,apparecchiaturaperapertura a vasistas, i cariglioni a leva, i meccanismi per anta ribalta e basculanti, serraturespeciali,sarannocomputatiaparteconlerelativevocidiprez zario.  PORTEPORTONIEINVETRATETAGLIAFUOCO Le porte tagliafuoco dovranno essere campionate. Le porte fornite do vrannocorrisponderealcampione.Gliapparecchidichiusuraedimano vraingeneredovrannoessereproporzionatiallarobustezzadelleporte, lequalidovrannoesserebenequilibrateenonrichiedereeccessivisforzi perlachiusura. Per le porte tagliafuoco in acciaio, le lamiere dovranno essere piene, di spessore minimo 15/10, uniformi e prive di difetti. Le lamiere piegate a freddonondevonopresentarescrepolature.Tuttiicomponentidovranno essereconformiallenormeinmateriadiprevenzioneincendiel’insieme dellaportadovràcorrispondereesattamenteallecaratteristicherichieste. Per le porte tagliafuoco di legno, le strutture dovranno essere prive di screpolature, fori o tagli. Tutti i componenti dovranno essere conformi allenormeinmateriadiprevenzioneincendiel’insiemedellaportadovrà corrispondereesattamenteallecaratteristicherichieste. Suogniportadovrannoesserepunzonatilaclassediresistenzaalfuoco, gliestremiidentificatividelladittaproduttriceeladatadiproduzione.Le porte dovranno essere corredate del certificato di prova, rilasciato da laboratori ufficialmente riconosciuti dai comandi dei Vigili del Fuoco, comprovantelaresistenzaREIminima. Le porte e portoni tagliafuoco si misureranno secondo unità di misura indicata. Nelprezzosonocompreseleverniciatureelecolorazionisecondotipolo giaconformiallecampionatureaccettatedallaDirezionedeiLavori. Nelcasodiserramentidelimitatiailatidaprofilidilegnoometallooele mentiinmetallocomunquesagomati,questisonocompresinelprezzo. Lemisureriguardantilatipologiadiporte,oportonisiriferiscanoastan dardindustriali,lestesses’intendonovalidecontolleranzesuperioriche rientrano nel 10% della misura indicata per la larghezza e del 5% della misura indicata per l’altezza, senza per questo avere diritto al riconosci mento dell’applicazione del prezzo indicato alla tipologia superiore o di sovrapprezzo.  SERRANDEAVVOLGIBILIEAVVOLGIBILIMETALLICI Nei prezzi delle serrande metalliche non sono computate le sovrapposi zioni,davalutarsianch’essecomesuperficieeffettiva. Gliavvolgibilisarannomisuratiperlasuperficieavista,esclusalasovrap posizione,maconmisuraminimadi1,20m².  CASSONETTI I cassonetti coprirulli saranno misurati a lunghezza del frontale più i ri svolti.  OPEREMETALLICHE Imetodidimisurazionedellevocisonoquellidel“Capitolatospecialetipo per appalti di lavori edilizi” pubblicato dal Ministero dei lavori pubblici, Servizio tecnico centrale, con le seguenti precisazioni e integrazioni che assumonocarattereprevalente.

19


AVVERTENZE GENERALI E NORME DI MISURAZIONE Tuttiimanufattidovrannoessereaccompagnatidacertificazionedipro venienza dei metalli i quali dovranno necessariamente essere di “prima fornitura”. L’utilizzo di profili, lamiere o scatolari provenienti da riuso o riciclo do vrannoesserepreventivamenteautorizzatidallaDirezionedeilavori. I pesi saranno rilevati in contradditorio e i risultati riportati su apposito verbaleredattoecontrofirmatodallaDirezionedeilavori. Tuttiilavoriinmetallosarannoingenerale,senondiversamentedisposto nelpresenteelencoprezzi,valutatiapesoeirelativiprezzisarannoappli catialpesoeffettivoalavorazionecompiuta,esclusebenintesodalpeso leverniciatureecolorature. Nelprezzodeilavoriinmetalloecompresoogniequalunquecompenso per forniture e accessori, per lavorazioni, montature posa in opera, l’esecuzionedeinecessariforieincastrinellemuratureepietredataglio, le impiombature e suggellature, le malte di cemento, e la fornitura del piomboedell'impiombatura. In particolare i prezzi delle travi o pilastri di ferro con qualsiasi profilo, valgonoancheincasodieccezionalelunghezza,grandezzaosezionedelle stesse e in caso di tipi per cui occorra un’apposita fabbricazione. Essi compensano, oltre il tiro e trasporto in alto ovvero a discesa in basso, tutteleforature,tagli,lavorazioniecc.occorrentipercollegareletestedi tutteletravidisolaicontondini,tiranti,avvolgimenti,bulloni,chiodature ecc.etutteleopereperassicurareletravialpuntodiappoggio,ovvero percollegaredueopiùtravitraloro,ecc.qualsiasialtrolavoroprescritto dal committente per la perfetta riuscita del lavoro e per fare esercitare alletravilafunzionedicollegamentodeimurineiqualipoggiano.  OPEREDAVETRAIO Lemisuredelleopereinvetros’intendonoriferiteallesuperficieffettive diciascunelementoall’attodellaposainopera,salvodiversamisurazione contenutanellevoci. Perglielementidiformanonrettangolareoquadratasiassumelasuper ficiedelminimorettangolocircoscrivibile. Sonodaevitareicontattivetrometalloconlasolaeccezionedilastrein battutaapertasottofermavetroadazionemeccanicamolleggiata. Ivetricollocatinegliinfissinondevonosubireazionipericoloseperlaloro integritàqualunquenesial’origine. Comunqueivetridevonoesserecollocatinegliinfissiconmodalitàtalida impedirelafuoriuscitadallalorosedesottol'azionedellaforzadicuisa ranno soggetti in esercizio: peso proprio, pressione e depressione del vento,cariconeve,impulsivibratori,ecc. Nella posa in opera si devono osservare e sono comprese nel prezzo le seguentiprescrizioni:  devono essere impiegati tasselli di appoggio periferici e spaziatori in materiaplasticaoelastomerodidurezzaesecondoicriteridiapplica zioneconformiallanormaUNI6534;  i vetri isolanti devono essere posti in opera con guarnizioni ai bordi, suole assorbenti alla base ed altri speciali accorgimenti per rendere pienamenteefficacel'impiego;  gliangolidellelastredigrandesuperficiedevonoesseresmussatipri madellaposa;  ibordidellelastreretinatedevonoessereverniciaticonverniciantios sidanti;  i sigillanti devono riempire completamente gli interspazi e garantire l'ermeticità del giunto impedendo il passaggio di acqua, polvere, aria edaltrigas;nondevonocolareopresentaresbordaturenésull'infisso nésulvetro;  primadiprocedereallaposainoperaiserramenti,devonoessereper fettamentepulitiespecialmentesedilegaleggeraopvcdurosgrassati;  ante apribili e serramenti vetrati fuori opera con sigillante posato di frescodevonoattenderecheilmaterialeditenutasiconsolidi;  si devono seguire scrupolosamente le prescrizioni del fabbricante dei sigillantidimasticesinteticoalsiliconeimpiegato.    

20

OPEREDAPITTORE  TINTEGGIATUREVERNICIATURE Imetodidimisurazionedellevocisonoquellidel"Capitolatospecialetipo per appalti di lavori edilizi" pubblicato dal Ministero dei lavori pubblici, Serviziotecnicocentrale,conleseguentiprecisazioniedintegrazioniche assumonocarattereprevalente.  TINTEGGIATURA Letinteggiatureinterneedesterneperparetiesoffittisonomisuratecon lestessenormesancitepergliintonaci.  VERNICIATURA Perlacolorituraoverniciaturadiinfissi,ringhiereosimili(siriferisconoa materialidinuovafabbricazione)siosservanoleseguentinorme: Perleportebussoleesimilisicomputeràduevoltelalucenettadell'infis so, non detraendo le eventuali superfici del vetro. È compresa con ciò anchelaverniciaturadeltelaiopermurigrossiodelcassettoncino. Perlefinestresenzapersiane,maconscuretti,sicomputeràtrevoltela lucenettadell'infisso,essendocosìcompensatalacolorituradegliscuretti edeltelaio(ocassettone). Perlefinestresenzapersianeesenzascurettisicomputeràunavoltasola la luce netta dell'infisso, comprendendo con ciò anche la coloritura e sgocciolatoiodeltelaio. Per persiane avvolgibili si computerà due volte e mezzo la luce netta dell'infisso,comprendendoconciòanchelacolorituradeltelaio. Per le opere di ferro semplici e senza ornati, grandi finestre e vetrate, lucernai,serrandeavvolgibiliamaglia,infissidivetrine,sicomputerannoi tre quarti della superficie complessiva, misurata sempre in proiezione, ritenendocosìcompensatalacolorituradisostegni,grappeesimiliacces sorideiqualinonsiterràcontonellamisurazione. Per le opere di ferro di tipo normale a disegno, quali ringhiere, cancelli ancheriducibili,inferriateesimili,saràcomputataunavoltalalorosuper ficiemisuratacomesopra. Peroperediferroconornatiricchissimi,nonchéperparetimetallicheele lamierestirate,saràcomputataunavoltaemezzolalorosuperficiemisu ratacomesopra. Perleserrandeinlamieraondulataoaelementidilamiera,saràcompu tatatrevoltelalucenettadelvano,misuratoinaltezza,tralasogliaela battutadellaserranda,intendendoconciòcompensataanchelacoloritu radellasuperficienoninvista. Iradiatorisarannocomputatiperlasuperficieradiante. Tuttelecoloritureeverniciatures’intendonoeseguitesuambolefacce.  SISTEMAZIONIESTERNE  PAVIMENTAZIONI I cubetti di porfido e lastricati saranno posti in opera su sottofondo in sabbiadifiumedispessoreminimopariall'altezzadelcubetto(compreso nelprezzo).Secondolatipologiadelsitodiposae/osecondoleindicazio nidelDirettoredeilavorioprogettuali,potrannoessereadottatispessori superiori senza per questo dar luogo a successivi riconoscimenti econo mici. Icubettisarannodispostiinoperasecondolacaratteristicaapparecchia turaadarchicontrastanticonangoloadcentrodi30°,raccordiincorsio filari paralleli, in modi che gli archi affiancati abbiano in comune gli ele mentidiimpasto.Lungogliarchi,glielementidovrannoesseredispostiin modo che quelli a dimensioni minori siano alle imposte e vadano rego larmenteaumentandodidimensioniversolachiave. Pericubettidiporfidodell'AltoAdigesiuserannocomeaipianidiposae di marcia le due facce parallele corrispondenti alle fessurazioni naturali dellaroccia;perglialtrisidovràsceglierecomefacciadimarciaquellapiù regolare. Per tutte le pavimentazioni sono compresi nel prezzo i raccordi fra ele menti, diritti o curvi che siano, e i raccordi nel realizzare i cali e rialzi di quotaincorrispondenzadegliaccessicarraiedall'eliminazionedellebar rierearchitettoniche.

REGIONE CAMPANIA


AVVERTENZE GENERALI E NORME DI MISURAZIONE Igiuntidovrannoessererealizzatiaperfettaregolad'arteavendocuradi mantenerefissaecostantelaspaziaturatraglielementi.Lalarghezzadei giunti sarà determinata o da indicazioni progettuali o dal Direttore dei lavoriasecondadeltipodimaterialeadottatoedalladestinazione(per donabilecarrabile). Perilastricatidibasolepostiinoperaconmalta,lastessaècompresanel prezzoedovràessereinquantitàtalecheaseguitodellaposadellasingo la basola si determini un residuo tale da fuoriuscire e riempire il giunto cheintercorreconl'elementoprecedenteposato. I prezzi comprendono i seguenti cicli di lavorazione: minimo tre passate con vibratore compattatore a piastra per costipare adeguatamente il ri porto di posa da eseguirsi dopo la posa della pavimentazione; il ricopri mento dopo le prime battiture, con un sottile strato di sabbia fine, che verràfattapenetrare,mediantescopeadacqua,intutteleconfessure,in mododachiuderlecompletamente;ilcontrollodopol'ultimabattituraal finedicorreggereleeventualideficienzedisagomao diposachedovrà esserecondottoinmododaassestaredefinitivamenteisingolielementi. Inoltresonocompresineiprezzianche:lasigillaturadeigiuntidoponon menodi10giorni(salvodiversedisposizionidellaDirezionedeilavori)di transitosullapavimentazione;accurateriparazionidipiccolicedimentie le irregolarità eventualmente verificatesi; la pulizia delle pavimentazioni mediante getti d'acqua a pressione ed energica scopatura, in modo da ottenerelosvuotamentodeigiuntiperdueotrecentimetridiprofondità, alfinedidarluogoallasigillaturadeigiunti,conboiaccafluidadicemento 325. Lasigillaturadeigiuntidipavimentazioniincubettidiporfidosaràcorri spostaconappositoprezzosoloincasodirevisionedellepavimentazioni oincasodilavoridimanutenzionestradale. La bitumatura a caldo, avente penetrazione 30/40 sarà corrisposta con appositoprezzo. Lematerieprimedovrannoproveniredacavenazionaliautorizzate. L'impresahaobbligo,asuespese,diprepararelacampionaturadeimate rialiesottoporliall'approvazionedimostrandolaprovenienzadeimateria li,chedovràessereinlineaconleleggienormevigenti,etenderàall'ac certamentodellecaratteristichefisicochimichechedovrannoesserecon formiaidettamiprogettuali. Lebasoledinuovafornituradovrannocorrispondereairequisitirichiesti siadalprogettochedallatipologiadistradaacuisonodestinate,ivalori economici comprendono le lavorazioni a puntillo, bocciarda e scalpello, pertantononpotrannoesserericonosciutiulterioriprezzipertalilavora zioni. Labocciardaturadovràessereuniformesututtalasuperficieinteressata allalavorazione. Lamisurazioneverràeffettuatasoloperlesuperficidiintervento. IltipodibocciardadaimpiegaredovràessereindicatodellaDirezionedei lavoriodescrittoinprogettoinvirtùdellatipologiadelsitodiposaedei coefficientiantiscivolodaottenere. Il lavoro a puntillo dovrà essere uniforme su tutta la superficie, mante nendo costante la profondità di intervento. La densità di intervento del lavoroapuntillodovràessereparial100%dellesuperficicarrabilie80% pedonabili. La profondità di puntillatura è stata considerata in ragione di minimo 8 mm per impieghi carrabili e minimo 6 mm per impieghi pedonabili, tali valori saranno misurati tra la quota media della superficie in estradosso del manufatto e la quota media delle depressioni generate dalla lavora zione. TalivaloripossonoessereaumentatidallaDirezionedeilavoriodallein dicazioniprogettualiinvirtùdellatipologiadistradaedeicoefficientidi rugositàdaotteneresenzacheperessisiapplichinoulterioriprezzioltre quelliindicati. L'esecuzionedipavimentazionicarrabiliopedonabilisaràsemprevaluta taametroquadrorilevandolerealisuperficidell'operacompresichiusini, solette e riquadri di pozzetti o caditoie di superficie inferiore a 1 m²; le medesimesuperficisuperioria1m²sarannodetrattedalconteggioreale. Per le pavimentazioni in cotto e klinKer valgono le avvertenze descritte nel“CapitoloE.13Pavimentazioni”.

REGIONE CAMPANIA

Per tutte le tipologie, i prezzi comprendono gli oneri per: delimitazioni, recinzioni,segnalazionieguardianiadelleareedilavorooltreallapredi sposizionedipercorsipedonaliprotettinelcasoilavorisianodaeseguirsi constradeinesercizio.Sonocompresiancheoneripercollaudieprovedi laboratorio,richiestedallaDirezionedeilavori.  FORNITURAINOPERADIPIETRERICOMPOSTE Iprezzidellaforniturainoperadimarmiedellepietrericomposte,previ stiinelenco,sarannoapplicatiaivolumieffettivideimaterialiinopera. Specificamente detti prezzi comprendono: gli oneri per la fornitura, lo scaricoincantiere,ildepositoelaprovvisoriaprotezioneindeposito,la ripresa,ilsuccessivotrasportoeilsollevamentodeimaterialiaqualunque altezza, con eventuale protezione, copertura o fasciatura; gli oneri per ognisuccessivosollevamentoeperogniripresaconboiaccadicementoo di altro materiale, di grappe, staffe, regolini, chiavette, perni occorrenti perilfissaggio;glioneriperognioccorrentescalpellamentodellestruttu resucuivaposatol'elementoeperlaprotezioneamezzodiopportune opereprovvisoriedellepietregiàcollocateinopera,epertuttiilavoriche risultinonecessariperilperfettoriferimentodopolaposainopera.  GIUNTIECOPRIGIUNTI Il prezzo comprende guarnizioni distanziatrici provvisorie da asportare a montaggioultimato. Nel caso di coprigiunti costituiti da più profili correnti, dovranno essere fornitidegliappositiallineatoridaimpiegareperilcollegamentodeiprofi li. Lesezioni,imaterialideisupporti,deiprofiliedelleguarnizionidovranno corrisponderealtiporichiestoedesseregarantiteperl’impiegorichiesto. Igiuntidovrannoessereprotettidopoilrelativomontaggionelcasoincui neisitid’impiegosianoprevistealtrelavorazioni. Igiuntieicoprigiuntisimisurerannoinoperaperilloroeffettivosviluppo lineare. Sono da intendersi compresi e compensati nel prezzo le viti, le clips,itassellichimicioaespansione,icollanti,leguarnizioniinneoprene provvisorie e quelle definitive, gli eventuali ponteggi e in genere tutto quantonecessarioperl'esecuzionedell’opera.  SONDAGGI,PROVEDILABORATORIO,INDAGINIGEOFISICHE  SONDAGGI Nei prezzi dei sondaggi eseguiti con sonda meccanica a motore sono compresituttiglioneripertrasportiepiazzamentomacchine,attrezzatu re di cantiere, mano d’opera, consumo di energia e carburante, logorio attrezzi, danni alle proprietà pubbliche e private, rilevamento di falde idriche,compilazionedirapportigiornalieri,graficofinalediognisingolo sondaggio,ecc. Nel compenso per il prelievo di campioni indisturbati, da compiersi con apposita attrezzatura, sono compresi: la fornitura dell’apposito conteni tore,lasigillatura,laparaffinaturaequantoaltronecessarioperilperfet to mantenimento del campione stesso, l’inoltro al laboratorio ed il suc cessivoritirodeirisultatidaconsegnareallaDirezionedeiLavori,escluse lesolespeseperleprovedilaboratorio.  PROVEDILABORATORIO Leoperedescrittenelseguenteparagrafos’intendonoeseguitedastrut tureautorizzateecertificate. Ilrilasciodell’appositocertificatosaràl’unicodocumentochepotràatte starelaavvenutaprova. Le prove saranno a carico dell’impresa, oltre ai casi previsti da leggi o norme vigenti, quando saranno eseguite su indicazione della Direzione deiLavorieicertificatirelativinonattesterannolacorrispondenzatotale delmaterialeanalizzatooprovatorispettoairequisitiprogettuali,norma tiviolegislativi. Ilriconoscimentoeconomicodelleprove,comunque,dovràsempreesse re preventivamente autorizzato dalla Direzione dei Lavori o prescritto daglielaboratiprogettuali.

21


AVVERTENZE GENERALI E NORME DI MISURAZIONE Iprezzicomprendono:ilpiazzamentoetrasportodelleapparecchiature; l’usodianditioponteggi;laproduzionedellecertificazioni;tutteleassi stenze,delimitazioni,recinzionieguardiania.  INDAGINI Neiprezzisonocompresituttiglioneripertrasportiepiazzamentomac chine,attrezzaturedicantiere,manod’opera,consumodienergiaecar burante,logorioattrezzi,dannialleproprietàpubblicheeprivate,rileva mentodifaldeidriche,compilazionedirapportigiornalieri,graficofinale diognisingolosondaggio,ecc. Nelcompensoperiprelievidicampioni,daeseguirsiconappositaattrez zatura,sonocompresi:lafornituradell’appositocontenitore,lasigillatu ra,laparaffinaturaequantoaltronecessarioperilperfettomantenimen to del campione stesso, l’inoltro al laboratorio ed il successivo ritiro dei risultatidaconsegnareallaDirezionedeiLavori,escluselesolespeseper leprovedilaboratorio.  SMALTIMENTODIAMIANTO Tutte le lavorazioni sotto indicate, oltre a quanto indicato nelle singole vocidielencoeneicapitolatigeneraleespecialediappalto,comprendo noglioneridiseguitospecificati,perdareilavoricompiutiaperfettare golad’arte,inconformitàallenormativevigenti:  indagini, prelievi, analisi, monitoraggi di massa ed ambientali e quant'altroprevistoinconformitàallanormativavigente;  redazione del Piano di Lavoro e dei Piani di Sicurezza oltre a tutti gli oneriegliadempimentitecniciedamministrativiprevistidallanorma tivavigente(adempimentiepraticheASL,autorizzazioni,ecc.);  attrezzature,dotazioni,materialidiconsumoetuttiidispositivineces sariall'impresaperl’organizzazioneel’esecuzionedeilavoriperrende releoperecompiuteaperfettaregolad'arte(confinamentoall’esterno diareaositodilavoro,unitàdidecontaminazione,aspiratori,filtri,ma schere,usodimaterialidiconsumo,tuteinTYVEK,mascherine,guanti, nastriadesivi,polietilene,sacchimarcati,vernicecertificata,cartelloni stica,recinzioniedelimitazioniprevisteperlefasidilavoro,ecc.;  gli oneri per sorveglianza e controllo delle aree di lavoro oltre che la quotidiana pulizia con aspiratori a secco o con metodo in umido di qualsiasizonaanchesealdifuoridell'areadilavorochepossaessere direttamente o indirettamente interessata dalla contaminazione da polveri,fibrediamiantooresiduidiversiconseguentiallavoro;  ponteggi,trabattelli,scale,pianidilavoro,pianidicaricoescaricofino adunaaltezzadi4meseaquotaoquotediversedaisitidilavorose condolemodalitàdescritteneirispettivicapitoli;  caloinbasso,caricoescaricotrasportoesmaltimentodeirifiutiadi scarica autorizzata compreso i relativi oneri di smaltimento (DLgs 22/97;DLgs389/97);  per quanto non specificatamente previsto nelle presenti linee guida valgonolenormeedindicazionidicuialpresenteprezzario. Nonsonodacomputarsiulteriorioneriditrasporto. Persiticondifficoltàoperativepercarico,scaricoemovimentazione,oc correapplicareirispettiviprezzidielenco.  DEMOLIZIONI, RIMOZIONI, TAGLI, CAROTAGGI, MOVIMENTAZIONE E TRASPORTI Le demolizioni, le rimozioni e gli smontaggi saranno valutati adottando l’unitàdimisuracompatibileconl’operazioneinoggetto. Nelledemolizionitotalidifabbricatil’operazionesaràvalutataamc,vuo toperpieno,secondoilmassimovolumecircoscrivibile. Neiprezzidelleoperesonocompresiglioneriperopereprovvisionaliedi prevenzionealfinedinondanneggiaremanufattilimitrofi,dinonarreca redisturbiomolestieapersoneecoseedalfinedibagnareimaterialidi risultapernonsollevarepolveri. Lemovimentazioniorizzontalioverticalidelmaterialedirisulta(scarrio lamenti,caloinbasso,trasporti)finoalsitodicaricoperiltrasportodisca ricasono(salvodiverseindicazioni)sempreinclusineiprezziriportati. Nellestimeriportateègiàinclusol’incrementoriguardantel’aumentodi volumedelmaterialesciolto.

22

Lastimadelcaloinbassoconelevatoremeccanico,scarriolaturaetiroin alto o in basso sarà computata quando, a discrezione del progettista e dietroautorizzazionedelDirettore deiLavori,perparticolaridislocazioni delsitodilavoro,ilavoriinquotaconavvicinamentoamanoalcastellodi tiroperilcaloinbassoconelevatoremeccanicocomportanounapercor renzasuperiorea150m. L’applicazionediquestestime,riguardoaltipodimovimentazioneanaliz zata,dovràseguireiseguenticriteri:  movimentazione con mezzi meccanici di piccole dimensioni per tra sportieffettuabiliconpiccolemacchinediportatafinoa1m³(dumpe rini,carrellielevatoriequipaggiaticonbenna,...)supercorsipercorribili conquestitipidimezzi;  scarriolaturapertrasporticoncarriola,omezzisimilicondottiamano, su percorsi non transitabili da mezzi meccanici di piccole dimensioni, considerando complessivamente sia l’eventuale tragitto fino al mezzo deputatoalcaloinbassosiaquello,effettuatosulpianodicarico,fino alluogodiraccoltadelmaterialedirisulta;  cofanaturae/oinsacchettatura:pertrasportiamano,amezzodisecchi osacchetti,delmaterialedirisultaquando,prescindendodallacapaci tàoperativadell’appaltatore,nonrisultinopraticabilialtritipidimovi mentazione(percorsinoncarriolabiliedimpossibilitàdisfruttare,peril caloinbasso,alcuntipodimezzomeccanico).  MURATURADITUFO Lemuraturesarannomisurategeometricamente,avolumeoasuperficie secondomisurepresesulvivodeimuri,esclusicioègliintonaci.Saràfatta deduzionedituttiivuotidilucesuperiorea1,00m².edeivuotidicanne fumarie,canalizzazioni,etc.cheabbianosezionesuperiorea0,25m².Così pure sarà sempre fatta deduzione del volume corrispondente alla parte incastrata di pilastri, piattabande, ecc., di strutture diverse, nonché di pietrenaturaliodartificiali,dapagarsiconaltriprezziditariffa. Neiprezzidellamuratura,qualoranondebbanoessereeseguiteconpa ramentodifacciaavista,s’intendecompresoilrinzaffo.Talerinzaffosarà sempreeseguito,edècompresonelprezzounitario,ancheatergodimu ri che devono essere poi caricati da terrapieni. Per questi ultimi muri è puresemprecompresal’eventualeformazionediferitoieregolarierego larmentedisposteperloscolodelleacqueeingeneralequelladelleam morsature e la costruzione di tutti gli incastri per la posa in opera della pietradatagliooartificiale. Neiprezziunitaridellemuratures’intendecompresoognionereperfor mazione di spalle, sguinci, canne, spigoli, strombature, incassature per impostediarchi,volteepiattabande. Qualunquesialacurvaturadataallapiantaeallesezionideimuri,anche se si devono costruire sotto raggio, le relative murature non potranno esserecompresenellacategoriadellevolteesarannovalutateconiprezzi dellemuraturerettesenzaalcuncompensoinpiù.  OPEREPERRIPRISTINIECONSOLIDAMENTOSTATICO Leoperecompiuteespostenelpresentecapitolosonorappresentate,in certi casi, come elenco di singoli lavori necessari al conseguimento dell’obiettivoriguardantelavoceinoggetto. Ciò è dovuto alla molteplicità delle operazioni che intervengono in un consolidamentostaticoeallerelativevariabiliinterminidicaratteristiche fisicheeprestazionalidiognisingolointervento. Appare quindi difficile, a meno di un’elevata approssimazione, poter giungereadunastimaunicadiinterventidiconsolidamentocomplessied èstatoritenutopiùopportunoelencareeprezzaretuttiilavorinecessari fornendo,intalunicasi,ipotesialternative.Inquestomodo,procedendo allaquantificazioneestimadellesingoleoperazioni,èpossibileottenere, per sommatoria, la più corretta valutazione dell’intervento di consolida mentoesaminatocherispettil’eterogeneitàelanaturadellesingoleope razionipertinenti. Le perforazioni s’intendono rese con una tolleranza del 5% rispetto al diametronominale. Ilprezzocomprendeiltrasporto,ilpiazzamentodellemacchineperfora triciel’acquaeventualmenteoccorrente. Tutteleoperesarannovalutatesecondoleunitàdimisuraindicate.

REGIONE CAMPANIA


AVVERTENZE GENERALI E NORME DI MISURAZIONE Iprezzicomprendonosostegnieopereprovvisionali,etuttiglionerine cessariaeseguireleopereaperfettaregolad’arte.  RIPARAZIONIDIPORTEEINFISSI Tutti gli articoli riportati nel seguente paragrafo dovranno comportare tipologiedilavoroapprovatedallaDirezioneLavori Gli apparecchi per la chiusura dovranno essere ben equilibrati e non ri chiedereeccessivisforziperlachiusuraedessereproporzionatiallarobu stezzadell’infisso. La riparazione di serramenti prevede sempre l’utilizzo di parti nuove di pariqualitàemisurerispettoleoriginarie,eventualioneridismontaggioe rimontaggio nel caso l’entità delle lavorazioni da eseguire lo prevedano, inoltretutteleopereprovvisionaliedeventualioneripereguagliature. Lamisurazioneavverràsecondoleunitàdimisuradescritte.  ACQUEDOTTIFOGNATUREGASDOTTI  LETTIDIPOSA,RICOPRIMENTI Ilprezzoperlaformazionedellettodiposadellecondotte,eseguitocon unospessoreminimodicm15,saràapplicatoconsiderandolasuperficie delfondocavo. Ilprezzoperilrinfiancoericoprimentodelletubazioniinterratesaràap plicato contabilizzando il volume di ricoprimento in base alla sezione di scavo teorica ordinata, dal piano di posa dei tubi fino a 30 cm sopra la generatrice superiore esterna, e detraendo il volume del tubo calcolato suldiametroesterno. Nonsiterràcontodelvolumediriempimentodellenicchie,intendendosi talemaggiorevolumecompensatoconilprezzodielenco.  TUBAZIONI Letubazionisonodistinteintrefamiglie:  distribuzioniperlinee:siintendonotubazioniposate,perlineediad duzioni o montanti. (stacchi da rete, montanti, linee di alimentazione noninterrate;  distribuzione per impianti: si intendono tubazioni posate entro locali tecnologici(centrali,sottocentali,bagni,ecc.);  distribuzioneperreti;siintendonotubazioniposateentroscaviperreti didistribuzione(acquedotti,fognature,gasdotti,ecc.). Perlaforniturainoperaditubazionisonoprevistiinelencoappositiprez zirelativialtipodimaterialeimpiegato. La valutazione delle tubazioni sarà fatta a metro misurato lungo l’asse dellatubazione,senzacioètenerecontodellecompenetrazioni. Nellavalutazionedelletubazionis’intendonocompresilestaffeeiblocchi diancoraggio,iraccordiperipozzetti. Nellavalutazionedelletubazioniinterrates’intendecompresalaconnes sioneagliorganidimisuraediintercettazionesenecessaria. Neiprezzidelletubazionisonocompresiipezzispecialiquali,curve,T,Y, gomiti,ecc. Tuttiiprezzicomprendonoglioneripersaldature,innesti,lavaggio,prove idraulicheeoneripercollaudo. Gliattraversamenti,leintercettazionieipassaggidiulteriorisottoservizi nondarannoluogoadalcunsovrapprezzo.  ARREDOURBANO Per tutte le tipologie, i prezzi comprendono gli oneri per delimitazioni, recinzioni,segnalazionieguardianiadelleareedilavorooltreallapredi sposizionedipercorsipedonaliprotettinelcasocheilavorisianodaese guirsi con strade in esercizio. Sono compresi anche oneri per collaudi e provedilaboratorio,richiestedallaDirezionedeiLavori. Dove previsto da leggi e norme, i manufatti dovranno essere certificati perl’usocuisonodestinati. Per tutte le opere sia di arredo urbano sia di parchi gioco s’intendono esclusi scavi, in quanto computati differentemente (es. scavi a mano o conmezzimeccanici)secondoiltipoditerrenoopavimentazionesulqua levengonoposatiimanufatti.

REGIONE CAMPANIA

Iprezzicomprendonoiltipodiancoraggioprevistoperisingolipezzi;plin tidifondazioneincalcestruzzo,qualoraprevisti;tuttiglioneriperilposi zionamentosupavimentazioneosutappetoerboso. Ilprezzocomprendeanchelamanodoperanecessariaperl’assemblaggio delmanufattoeilposizionamentosubasigiàpredispostemedianteido neisistemidiancoraggio,itrasportiancheamanoequant’altroperforni rel’operaaperfettaregolad’arte.  OPEREPROVVISIONALI AisensidelDLgs81/2008art.131iponteggidevonoessererealizzatiuti lizzando componenti riconducibili a un libretto di autorizzazione alla co struzioneedall'impiegorilasciatoalfabbricantedalMinisterodelLavoro edellePoliticheSociali. Glielementisprovvistidilibrettononpossonoinalcunmodoessereuti lizzati(DLgs81/2008,allegatoXIX). Ilponteggiodeveessererealizzatocomeprevistodaldisegnocontenuto all’internodelPi.M.U.S.Taleelaboratoprendeilnomedi“disegnoesecu tivo” se la configurazione prevista è conforme ad uno degli schemi tipo contenutinellibrettodiautorizzazione,mentreneglialtricasi,ocomun que quando l’estradosso dell’ultimo impalcato si trovi a più di 20 m di altezza, misurata dal punto di appoggio più basso del ponteggio, l’elaboratoprendeilnomedi“progetto”,chedeveinquestocasoessere corredatodarelazionedicalcoloafirmadiingegnereoarchitettoabilitati all’eserciziodellaprofessione,edeveconteneretuttoquantoènecessa rioaifinidellarealizzazione. Secondoquantodispostodall’art.133ilcalcolodeveessereeseguitose guendoleistruzioniriportatenellibrettodiautorizzazioneriguardanteil ponteggioutilizzato.  IMPIANTOIDRICOSANITARIO  SANITARI Tutte le apparecchiature dovranno essere conformi alla campionatura presentataeapprovatadallaDirezionedeilavoriedovrannoessereposte inoperacompletedituttigliaccessoririchiestiperilloroperfettofunzio namento. Gli apparecchi in porcellana o in acciaio inox dovranno essere muniti di attestatidelleditteproduttrici,dapresentareunitamenteallacampiona tura,sullaqualitàesullecaratteristichetecnichedelprodotto.  RUBINETTERIA Tuttelerubinetteriedovrannoesseredeltipopesante,dellemigliorimar cheediottimaqualitàepreventivamenteaccettate,agiudizioinsindaca bile,dallaDirezionedeilavori. Tutti gli apparecchi dovranno essere muniti del certificato di origine, da presentareunitamenteallacampionatura,attestantelequalitàelecarat teristichetecnichedelprodotto.  TUBAZIONIEORGANICOMPLEMENTARI Tutti gli apparecchi dovranno essere muniti del certificato di origine, da presentareunitamenteallacampionatura,attestantelequalitàelecarat teristichetecnichedelprodotto.

23


 E.00

 BONIFICA DA ORDIGNI BELLICI EURO

E.00.10

PREPARAZIONE DELLE AREE

E.00.10.10 E.00.10.10.a

Taglio di arbusti e vegetazione in genere per opera di bonifica da ordigni bellici Per opera di bonifica da ordigni bellici ................................................................................. m²

E.00.20

LOCALIZZAZIONE E BONIFICA

E.00.20.10

% MO

O. €

0.40

77.92

0.01

Localizzazione e bonifica delle aree mediante ricerca superficiale di eventuali ordigni esplosivi, eseguita da tecnici specializzati fino a profondità di m 1,00, con idonea apparecchiatura cerca metalli munita di avvisatore acustico e con trasmissione dei segnali. Da eseguirsi mediante l’esplorazione su fasce di terreno della larghezza di m 1,00 e per tutta la lunghezza dell’area. Compreso l’onere per il trasporto ed impianto delle attrezzature, la segnalazione di eventuali ritrovamenti alle autorità competenti, la sorveglianza, l’assistenza e quant'altro occorre per eseguire l'intervento in sicurezza e nel rispetto delle vigenti normative Localizzazione e bonifica delle aree mediante ricerca superficiale ..................................... m²

1.17

63.54

0.02

E.00.20.20.a

Localizzazione e bonifica delle aree mediante ricerca profonda di eventuali ordigni esplosivi, eseguita da tecnici specializzati fino a profondità prescritta dal Reparto Infrastrutture dell'Esercito Italiano di competenza mediante trivellazione da eseguirsi al centro di quadrati di lato non superiore a m 2,80. Compreso l’onere per il trasporto ed impianto delle attrezzature, la segnalazione di eventuali ritrovamenti alle autorità competenti, la sorveglianza, l’assistenza e quant'altro occorre per eseguire l'intervento in sicurezza e nel rispetto delle vigenti normative Localizzazione e bonifica delle aree mediante ricerca profonda ......................................... m

8.11

40.74

0.02

E.00.30

OPERE PER LA RIMOZIONE DI ORDIGNI

E.00.30.10

Scavo a mano da eseguirsi con particolare cura per consentire l'avvicinamento e la rimozione di ordigni ritrovati. Sono esclusi dal prezzo eventuali strati rimossi con mezzi meccanici. Compresi gli oneri di protezione e segnalamento,l'allontanamento del materiale dal bordo dello scavo fino ad una distanza di m 50, l’assistenza e quant'altro occorre per eseguire l'intervento in sicurezza e nel rispetto delle vigenti normative Scavo di tipo stratigrafico da eseguirsi a mano con particolare cura................................... m³

208.99

79.05

0.50

Scavo da eseguirsi a macchina assistito da personale tecnico specializzato per la bonifica bellica. Compresi gli oneri di protezione e segnalamento, l'eventuale spargimento o rigiro del materiale l'allontanamento del materiale dal bordo dello scavo fino ad una distanza di m 50, l’assistenza e quant'altro occorre per eseguire l'intervento in sicurezza e nel rispetto delle vigenti normative Scavo di tipo stratigrafico assistito a macchina ................................................................... m³

27.74

29.78

0.07

E.00.20.10.a E.00.20.20

E.00.30.10.a E.00.30.20

E.00.30.20.a



E. OPERE CIVILI

25


E.08

MURATURE

E.08.10

MURATURE DI TUFO

E.08.10.10

Muratura di blocchetti di tufo scelti e squadrati, eseguita con malta bastarda entro e fuori terra, a qualsiasi profondità o altezza, per pareti rette o curve, compresi l'impiego di regoli a piombo in corrispondenza degli spigoli del muro e di cordicelle per l'allineamento dei blocchetti, la posa in opera degli stessi a strati orizzontali, la formazione dei giunti, il calo e il tiro in alto dei materiali, la formazione di riseghe, mazzette, spigoli, curvature, architravi e piattabande sui vani porta e finestre, la configurazione a scarpa, i ponti di servizio fino a 4 m di altezza dal piano di appoggio e quant'altro occorre per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Spessore 12 cm ................................................................................................................... m² Spessore 25 cm ................................................................................................................... m² Spessore 39 cm ................................................................................................................... m²

27.23 42.54 57.87

50.56 42.72 38.06

0.03 0.05 0.07

Muratura in blocchetti di tufo eseguita con paramento a faccia vista, compresi l'onere della cernita del materiale, la squadratura dei blocchetti, la rabboccatura, la stuccatura e la stilatura dei giunti con malta cementizia dosata a 4 q.li di cemento per m³ di sabbia, da applicarsi alla superficie del paramento, la pulitura, i ponti di servizio fino a 4 m di altezza dal piano di appoggio e quant'altro occorre per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Compenso per la realizzazione del paramento a faccia vista.............................................. m²

17.45

60.71

0.02

EURO

E.08.10.10.a E.08.10.10.b E.08.10.10.c E.08.10.20

E.08.10.20.a

% MO

O. €

E.08.20

MURATURE E TRAMEZZATURE IN LATERIZIO

E.08.20.10

Tramezzatura di mattoni forati di laterizio eseguita con malta cementizia entro e fuori terra, a qualsiasi profondità o altezza, per pareti rette o curve, compresi l'impiego di regoli a piombo in corrispondenza degli spigoli del muro e di cordicelle per l'allineamento dei mattoni, la posa in opera dei mattoni a strati orizzontali "filari", il calo e il tiro in alto dei materiali, la formazione dei giunti, riseghe, mazzette, spigoli, architravi e piattabande sui vani porte, i ponti di servizio fino a 4 m di altezza dal piano di appoggio e quant'altro occorre per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Spessore 8 cm ..................................................................................................................... m² Spessore 10 cm ................................................................................................................... m² Spessore 12 cm ................................................................................................................... m²

25.63 26.84 28.47

58.01 55.40 52.23

0.03 0.03 0.04

Muratura faccia a vista realizzata con mattoni pieni di laterizio e malta bastarda, a qualsiasi profondità o altezza, per pareti rette o curve, entro e fuori terra, compresi l'impiego di regoli a piombo in corrispondenza degli spigoli del muro e di cordicelle per l'allineamento dei mattoni, la posa in opera dei mattoni a strati orizzontali "filari", la formazione dei giunti, la pulitura, la stuccatura e la stilatura degli stessi, il calo o il tiro in alto dei materiali, la formazione di riseghe, mazzette, spigoli, architravi e piattabande sui vani porta e finestre, la configurazione a scarpa, i ponti di servizio fino a 4 m di altezza dal piano di appoggio e quant'altro occorre per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Con mattoni estrusi con superficie sabbiata ........................................................................ m² Con mattoni a pasta molle con superficie sabbiata ............................................................. m²

63.35 76.55

52.16 43.16

0.08 0.10

Muratura di mattoni eseguita con malta bastarda entro e fuori terra, a qualsiasi profondità o altezza, per pareti rette o curve, compresi l'impiego di regoli a piombo in corrispondenza degli spigoli del muro e di cordicelle per l'allineamento dei mattoni, la posa in opera dei mattoni a strati orizzontali "filari", la formazione dei giunti, il calo e il tiro in alto dei materiali, la formazione di riseghe, mazzette, spigoli, curvature, architravi e piattabande sui vani porta e finestre, la configurazione a scarpa, i ponti di servizio fino a 4 m di altezza dal piano di appoggio e quant'altro occorre per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Con mattoni pieni ................................................................................................................. m³ Con mattoni forati ................................................................................................................ m³

332.10 262.88

34.82 43.99

0.41 0.33

Muratura monostrato di tamponamento, senza funzione portante, per zona sismica, realizzata con blocchi di laterizio, classificati semipieni con percentuale di foratura inferiore o uguale al 45%, con prestazioni termiche conformi ai requisiti previsti dalle norme vigenti sul risparmio energetico, da porre in opera a fori verticali, eseguita con malta a prestazione garantita, avente resistenza caratteristica a compressione non inferiore a 5,0 N/mm². Compresi e compensati nel prezzo il calo ed il tiro in alto dei materiali, la formazione dei giunti, riseghe, mazzette, spigoli, architravi e piattabande sui vani porta e finestre, i ponti di servizio fino a 4 m di altezza dal piano di appoggio e quant'altro occorre per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Spessore 37 cm ................................................................................................................... m² Spessore 43 cm ................................................................................................................... m²

67.05 76.12

32.85 28.94

0.08 0.09

E.08.20.10.a E.08.20.10.b E.08.20.10.c E.08.20.15

E.08.20.15.a E.08.20.15.b E.08.20.20

E.08.20.20.a E.08.20.20.b E.08.20.25

E.08.20.25.a E.08.20.25.b E.08.20.30

Muratura armata in zone anche ad elevata sismicità con blocchi di laterizio, aventi una massa volumica lorda di circa 800-860 kg/m³, classificati semipieni con percentuale di foratura inferiore o uguale al 45%, con resistenza caratteristica fbk in direzione dei carichi verticali maggiore di 8,0 N/mm² e resistenza caratteristica fbk in direzione ortogonale ai

E. OPERE CIVILI

45


E.08.

MURATURE

E.08.20.30.a E.08.20.30.b

carichi verticali e nel piano del muro maggiore di 1,5 N/mm², conforme ai requisiti fisicogeometrici e di resistenza meccanica previsti dalle norme tecniche vigenti sulle costruzioni, eseguita con malta a prestazione garantita, avente resistenza caratteristica a compressione non inferiore a 10 N/mm² e acciaio B450C. Compresi e compensati nel prezzo l'armatura di acciaio verticale e orizzontale, nonché i getti di malta, a prestazione garantita di riempimento dei vani per l'alloggiamento delle armature verticali, il calo ed il tiro in alto dei materiali, la formazione dei giunti, riseghe, mazzette, spigoli, architravi e piattabande sui vani porta e finestre, i ponti di servizio fino a 4 m di altezza dal piano di appoggio e quant'altro occorre per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Spessore 30 cm ................................................................................................................... m² Spessore 38 cm ................................................................................................................... m²

E.08.25

FODERE

E.08.25.10 E.08.25.10.a E.08.25.20 E.08.25.20.a E.08.25.30

E.08.25.30.a E.08.25.30.b

EURO

%MO

O. €

69.30 77.00

35.76 32.18

0.09 0.10

Fodera in tavelline di laterizio, 3x25x50÷60 cm poste in opera con malta idraulica, compreso quanto occorre a dare l'opera finita a perfetta regola d'arte Fodera in tavelline di laterizio, 3x25x50÷60 cm ................................................................... m²

27.99

49.19

0.03

Fodera in tavelloni di laterizio posti in opera con malta fina bastarda, compreso quanto occorre a dare l'opera finita a perfetta regola d'arte Fodera in tavelloni di laterizio .............................................................................................. m²

25.99

52.97

0.03

Cappotto termico realizzato con blocchi monolitici in calcestruzzo cellulare base calce di dimensioni cm 62,5 x cm 25 dal peso specifico non inferiore a 540 kg/m³. In opera con idoneo collante a letto sottile compreso lo sfrido e la stuccatura dei giunti ed ogni altro onere e magistero per fornire l'opera compiuta a qualsiasi altezza a perfetta regola d'arte. Da mm 50, trasmittanza 1,81 W/m²k, REI 60, bordo liscio .................................................. m² Da mm 75, trasmittanza 1,37 W/m²k, REI 120, bordo maschiato........................................ m²

26.32 37.06

54.40 38.64

0.03 0.05

E.08.30

MURATURE E TRAMEZZATURE CON BLOCCHI IN VETRO ESPANSO

E.08.30.10

Tramezzatura realizzata in blocchi in vetro espanso e collante poliuretanico, entro e fuori terra, a qualsiasi profondità o altezza, per pareti rette o curve, compresi l'impiego di regoli a piombo in corrispondenza degli spigoli del muro e di cordicelle per l'allineamento dei mattoni, la posa in opera dei mattoni a strati orizzontali, il calo e il tiro in alto dei materiali, la formazione dei giunti, riseghe, mazzette, spigoli, architravi e piattabande sui vani porte, i ponti di servizio fino a 4 m di altezza dal piano di appoggio e quant'altro occorre per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Spessore 7,5 cm - REI 120 .................................................................................................. m² Spessore 9,5 cm - REI 180 .................................................................................................. m²

50.97 63.62

27.01 21.64

0.06 0.08

Muratura di tamponamento realizzata in blocchi in vetro espanso e collante poliuretanico, entro e fuori terra, a qualsiasi profondità o altezza, per pareti rette o curve, compresi l'impiego di regoli a piombo in corrispondenza degli spigoli del muro e di cordicelle per l'allineamento dei mattoni, la posa in opera dei mattoni a strati orizzontali, il calo e il tiro in alto dei materiali, la formazione dei giunti, riseghe, mazzette, spigoli, architravi e piattabande sui vani porte, i ponti di servizio fino a 4 m. di altezza dal piano di appoggio e quant'altro occorre per dare il lavoro finito a perfetta opera d'arte. Spessore cm. 24 - REI 180 .................................................................................................. m² Spessore cm. 30/36 - REI 180 ............................................................................................. m²

99.04 116.75

13.90 11.79

0.12 0.15

E.08.30.10.a E.08.30.10.b E.08.30.20

E.08.30.20.a E.08.30.20.b E.08.40

TRAMEZZATURE IN GESSO E LATEROGESSO

E.08.40.10

Tramezzature in pannelli di gesso, con superficie liscia, sistema con incastro su due lati, posti in opera con apposito collante comprese tracce alle testate ed ammorsature, stuccatura e rasatura dei giunti, tagli a misura ed ogni altro onere e magistero per fornire l'opera eseguita a perfetta regola d'arte Spessore 6 cm ..................................................................................................................... m² Spessore 8 cm ..................................................................................................................... m² Spessore 10 cm ................................................................................................................... m²

24.98 26.66 28.92

41.89 39.25 36.18

0.03 0.03 0.04

Parete divisoria interna realizzata con blocchi in laterogesso, costituiti da anima interna in laterizio forato rivestito di gesso. I blocchi presentano incastri maschio-femmina per garantire la monoliticità della parete finita. Compresi e compensati nel prezzo il calo ed il tiro in alto, la formazione dei giunti, riseghe, mazzette, spigoli, architravi, piattabande sui vani porta, i ponti di servizio fino a 4 m di altezza dal piano di appoggio e quant'altro occorre per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Spessore 6 cm ..................................................................................................................... Spessore 8 cm ..................................................................................................................... Spessore 10 cm ................................................................................................................... Spessore 12 cm ...................................................................................................................

28.65 31.65 34.66 37.66

36.52 38.28 39.72 40.94

0.04 0.04 0.04 0.04

E.08.40.10.a E.08.40.10.b E.08.40.10.c E.08.40.20

E.08.40.20.a E.08.40.20.b E.08.40.20.c E.08.40.20.d

46

m² m² m² m²

REGIONE CAMPANIA


E.17

CONTROSOFFITTI, PARETI DIVISORIE E COMPARTIMENTAZIONI ANTINCENDIO EURO

% MO

O. €

E.17.10

CONTROSOFFITTI IN RETE METALLICA E CARTONGESSO

E.17.10.10

Controsoffitto piano in rete metallica zincata, fissato con chiodi, grappe, zanchette e filo di ferro zincato, all'armatura propria portante in legno formata da listelli di abete di sezione circa 8x16 cm e interasse massimo di 1,20 m, comprese le opere murarie necessarie per garantire l'ancoraggio alle murature perimetrali; compresi l'intonaco civile a tre strati di malta cementizia a 4 q.li di cemento, gli sfridi, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio, e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Rete metallica zincata di peso fino a 0,85 kg/m² ................................................................. m² Rete metallica zincata di peso da 0,86 a 1,10 kg/m² ........................................................... m² Rete metallica zincata di peso da 1,20 a 1,90 kg/m² ........................................................... m²

35.92 36.24 36.78

61.33 60.78 59.89

0.04 0.05 0.05

E.17.10.20.a E.17.10.20.b

Controsoffitto in lastre prefabbricate di cartongesso, fissate mediante viti autofilettanti alla struttura portante costituita da profilati in acciaio zincato con interasse non superiore a 60 cm, compresi la finitura dei giunti, la sigillatura delle viti, il materiale di fissaggio, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Pannello in gesso protetto o cartongesso dello spessore 12 mm ....................................... m² Pannello in gesso protetto o cartongesso dello spessore 15 mm ....................................... m²

25.22 28.70

43.67 46.05

0.03 0.04

E.17.20

CONTROSOFFITTI IN DOGHE DI ACCIAIO ZINCATO

E.17.20.10

Controsoffitto autoportante in doghe modulari lineari in acciaio zincato a caldo e verniciato con smalto vinilico polimerizzato al forno, di lunghezza massima di 300 cm, compresi la struttura metallica di sostegno, gli ancoraggi a soffitto, il materiale di fissaggio, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte A superficie liscia della larghezza di 10 cm ......................................................................... m² A superficie liscia della larghezza di 15 cm ......................................................................... m² A superficie liscia della larghezza di 20 cm ......................................................................... m²

40.26 38.74 36.26

20.52 21.32 22.78

0.05 0.05 0.05

Controsoffitto realizzato con pannelli grigliati in alluminio preverniciato, di larghezza 600x600 mm, assemblati in opera, fissato alla struttura portante soprastante costituita da profilati in acciaio zincato, compresi gli ancoraggi, il materiale di fissaggio, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Dimensioni 10x10 cm .......................................................................................................... Dimensioni 12x12 cm .......................................................................................................... Dimensioni 15x15 cm .......................................................................................................... Dimensioni 20x20 cm .......................................................................................................... Dimensioni 30x30 cm ..........................................................................................................

m² m² m² m² m²

54.43 45.12 38.89 31.86 26.99

10.12 12.21 11.33 13.83 16.32

0.07 0.06 0.05 0.04 0.03

Controsoffitto realizzato con listelli di alluminio preverniciato sezione a U delle dimensioni fino a 30x30x30 mm, disposti distanziati di 50 mm (interasse di 80 mm), applicati a scatto su traversine in acciaio preverniciato nero, dotate di opportuni elementi di fissaggio, ancorate alla soprastante struttura mediante pendinatura rigida costituita da tondino in acciaio zincato e molle trapezoidali di regolazione e bloccaggio in altezza del controsoffitto. Senza strato isolante superiore in lana di vetro Con listelli bianchi ................................................................................................................ m² Con listelli satinati ................................................................................................................ m² Con listelli metallizzati .......................................................................................................... m²

42.49 51.28 45.10

19.44 16.11 18.32

0.05 0.06 0.06

Controsoffitto realizzato con listelli di alluminio preverniciato sezione a U delle dimensioni fino a 30x30x30 mm, disposti distanziati di 50 mm (interasse di 80 mm), applicati a scatto su traversine in acciaio preverniciato nero, dotate di opportuni elementi di fissaggio, ancorate alla soprastante struttura mediante pendinatura rigida costituita da tondino in acciaio zincato e molle trapezoidali di regolazione e bloccaggio in altezza del controsoffitto. Con strato isolante superiore in lana di vetro Con listelli bianchi ................................................................................................................ m² Con listelli satinati ................................................................................................................ m² Con listelli metallizzati .......................................................................................................... m²

47.95 55.01 49.09

20.13 17.55 19.66

0.06 0.07 0.06

Controsoffitto realizzato con doghe di alluminio preverniciato, passo 100 mm, applicate a scatto su profili portanti in acciaio ancorati alla struttura muraria mediante pendinatura rigida, inclusi i profili intermedi e perimetrali. Finitura bianca ..................................................................................................................... m² Finitura satinata ................................................................................................................... m²

34.47 36.86

23.96 22.41

0.04 0.05

E.17.10.10.a E.17.10.10.b E.17.10.10.c E.17.10.20

E.17.20.10.a E.17.20.10.b E.17.20.10.c E.17.20.20

E.17.20.20.a E.17.20.20.b E.17.20.20.c E.17.20.20.d E.17.20.20.e E.17.20.30

E.17.20.30.a E.17.20.30.b E.17.20.30.c E.17.20.40

E.17.20.40.a E.17.20.40.b E.17.20.40.c E.17.20.50

E.17.20.50.a E.17.20.50.b

82

REGIONE CAMPANIA


Ǥͳ͹Ǥ

  ǡ         

E.17.20.50.c

Finitura metallizzata ............................................................................................................. m²

E.17.40

CONTROSOFFITTI IN PANNELLI DI ACCIAIO, ALLUMINIO E FIBRE MINERALI

E.17.40.00

Controsoffitto realizzato con pannelli di alluminio smontabili verniciati esternamente a superficie liscia delle dimensioni di 600x600 mm, applicati mediante sistema a clips su orditura metallica portante con profili triangolari nascosti, compresa, inclusi profili intermedi e perimetrali: Con finitura smaltata ............................................................................................................ m² Con finitura lucida ................................................................................................................ m² Con finitura decorata ........................................................................................................... m²

E.17.40.00.a E.17.40.00.b E.17.40.00.c E.17.40.10

E.17.40.10.a E.17.40.10.b

E.17.40.20

E.17.40.20.a E.17.40.30

E.17.40.30.a E.17.40.40

E.17.40.40.a E.17.40.50

E.17.40.50.a E.17.40.50.b E.17.40.60

E.17.40.60.a E.17.40.60.b

Controsoffitto realizzato con pannelli modulari smontabili in lamierino di acciaio zincato a caldo e verniciato sulla faccia vista con smalto vinilico polimerizzato a forno, compresi la struttura metallica di sostegno, gli ancoraggi al soffitto, il materiale di fissaggio, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Pannelli a superficie liscia, dimensioni 60x60 cm ................................................................ m² Pannelli del tipo fonoassorbente a superficie forata completi del sovrastante materassino di lana di vetro a fibra lunga trattata con resine termoindurenti di spessore 25 mm, dimensioni 60x60 cm .............................................................................................................. m²

%MO

O.€

35.16

23.49

0.04

31.21 34.13 43.16

35.29 32.27 25.52

0.04 0.04 0.05

24.78

33.34

0.03

29.86

27.66

0.04

Controsoffitto realizzato con pannelli di fibre minerali componibili biosolubili, finitura decorata con perforazioni e fessurazioni a 360°, spessore 15 mm, ignifughi di classe 1 REI 120, appoggiati su struttura antisganciamento ed antisismica, compresa, in acciaio zincato preverniciato composta da profili portanti e profili intermedi a T fissati alla struttura muraria tramite pendinatura regolabile, inclusi profili intermedi e perimetrali Con struttura metallica seminascosta, dimensioni 600x600 mm ......................................... m²

29.46

28.04

0.04

Controsoffitto resistente al fuoco, fonoisolante, realizzato con pannelli di fibre minerali componibili, finitura decorata, per spessore 15-17 mm, ignifughi di classe 1 REI 180, trattati in superficie con pittura di colore bianco-opaco, compresi la fornitura e posa in opera della struttura in acciaio galvanizzato di supporto, il rivestimento con lamina d'alluminio anodizzato o preverniciato per i profilati lasciati a vista, gli ancoraggi al soffitto, il materiale di fissaggio, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Pannelli in fibra minerale di dimensioni 600x600 mm, spessore 15 mm, trattati in superficie con pittura ...................................................................................................................... m²

35.45

23.30

0.04

Controsoffitto con pannelli prefabbricati in fibre legno mineralizzate a caldo con solfato di magnesio, fonoisolanti, resistenti al fuoco classe 1, REI 180, dello spessore circa di 30 mm, compresi la fornitura e posa in opera della struttura in acciaio galvanizzato di supporto, il rivestimento con lamina di alluminio anodizzato o preverniciato per i profili lasciati a vista, gli ancoraggi al soffitto, il materiale di fissaggio, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Dimensioni 60x60 cm .......................................................................................................... m²

31.36

35.12

0.04

Controsoffitto realizzato con pannelli di gesso rivestiti sul lato posteriore da un foglio isolante in fibre di poliestere, ignifughi di classe 1, REI 120, dimensioni 600x600 mm, montati su struttura metallica a vista, compresa, ancorata alla struttura muraria soprastante mediante pendinatura regolabile, inclusi profili intermedi e perimetrali Spessore 9,5 mm Pannelli a superficie non forata ........................................................................................... m² Pannelli a superficie forata (fori diametro 6 mm, passo 10 mm) ......................................... m²

36.15 37.90

30.47 29.06

0.05 0.05

Controsoffitto realizzato con pannelli di gesso rivestiti sul lato posteriore da un foglio isolante in fibre di poliestere, ignifughi di classe 1, REI 120, dimensioni 600x600 mm, montati su struttura metallica a vista, compresa, ancorata alla struttura muraria soprastante mediante pendinatura regolabile, inclusi profili intermedi e perimetrali Spessore 12,5 mm Pannelli a superficie non forata ........................................................................................... m² Pannelli a superficie forata (fori diametro 6 mm, passo 10 mm) ......................................... m²

38.73 37.90

28.44 29.06

0.05 0.05

m² m² m²

28.21 35.01 5.63

42.95 34.61 24.74

0.04 0.04 0.01

23.98

5.81

0.03

E.17.50

PARTIZIONI VERTICALI IN CARTONGESSO

E.17.50.10

Pareti divisorie in lastre di cartongesso dello spessore di 12 mm fissate mediante viti autofilettanti alla struttura portante costituita da profilati in lamiera di acciaio zincato, con interasse non superiore a 60 cm, compresi la formazione di eventuali vani porta e vani finestra, gli spigoli vivi, il nastro a rete coprigiunti, la stuccatura dei giunti, la sigillatura, il materiale di fissaggio, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Con una lastra di cartongesso su entrambi i lati della parete .............................................. Con due lastre di cartongesso su entrambi i lati della parete .............................................. Sovraprezzo per inserimento di pannello in lana di vetro dello spessore di 40 mm ............ Sovraprezzo per inserimento di pannello in lana di legno mineralizzata ad alta temperatura con magnesite, UNI 9714 M-A-L, REI 120, ISO 58, s .....................................................

E.17.50.10.a E.17.50.10.b E.17.50.10.c E.17.50.10.d

EURO

E. OPERE CIVILI

83


E.19

OPERE METALLICHE EURO

% MO

O. €

E.19.10

PROFILATI IN ACCIAIO

E.19.10.10

Profilati in acciaio per travi e pilastri, laminati a caldo della serie IPE, HEA, HEB, HEM, od ottenuti per composizione saldata di piatti, completi di piastre di attacco, compresi i tagli a misura, gli sfridi, le forature, le flange, la bullonatura o saldatura dei profilati, il tiro e il calo dei materiali, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio, gli oneri relativi ai controlli per legge, e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte, a qualsiasi altezza o profondità. Sono esclusi i trattamenti protettivi e le verniciature che verranno pagati a parte Profilati in acciaio per travi e pilastri .................................................................................... kg

3.04

49.10

0.01

Profilati in acciaio per travature reticolari, laminati a caldo e sagomati a freddo, assemblati con nodi di tipo bullonato o saldato, completi di piastre di attacco, taglio a misura, gli sfridi, le forature, i calastrelli, i bulloni di adeguata classe, compresi il tiro e il calo dei materiali, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio, gli oneri relativi ai controlli di legge, e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte, a qualsiasi altezza o profondità. Sono esclusi i trattamenti protettivi e le verniciature che verranno pagati a parte Profilati in acciaio per travature reticolari ............................................................................. kg

3.01

55.10

0.01

Profilati tubolari in acciaio per pilastri formati a caldo o a freddo, completi di piastre di base e di attacco, compresi i tagli a misura, gli sfridi, le forature, le flange, la bullonatura o la saldatura dei profilati, il tiro e il calo dei materiali, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio, gli oneri relativi ai controlli per legge, e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte, a qualsiasi altezza o profondità. Sono esclusi i trattamenti protettivi e le verniciature che verranno pagati a parte Profilati tubolari in acciaio per pilastri .................................................................................. kg

4.74

43.74

0.02

Profilati laminati a caldo o pressopiegati a freddo in acciaio per strutture secondarie quali arcarecci e membrature secondarie in genere, completi di piastre di attacco, compresi i tagli a misura, gli sfridi, le forature, le flange, la bullonatura o la saldatura dei profilati, il tiro e il calo dei materiali, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio, gli oneri relativi ai controlli per legge, e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte, a qualsiasi altezza o profondità. Sono esclusi i trattamenti protettivi e le verniciature che verranno pagati a parte Profilati in acciaio per strutture secondarie .......................................................................... kg

3.39

53.82

0.02

Inferriate, ringhiere, parapetti e cancellate eseguite con profilati normali in acciaio (tondi, piatti, quadri, angolari, scatolari, ecc.), eventuali pannellature in lamiera e intelaiature fisse o mobili, assemblati in disegni lineari semplici, completi della ferramenta di fissaggio, di apertura e chiusura; compresi i tagli, i fori, gli sfridi, gli incastri e gli alloggiamenti in murature, le opere murarie, la spalmatura con una mano di minio o di vernice antiruggine e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Cancellate semplici fisse ..................................................................................................... Cancellate semplici apribili .................................................................................................. Ringhiere e inferriate semplici ............................................................................................. Griglie a pavimento ..............................................................................................................

kg kg kg kg

5.80 5.98 5.80 4.95

23.74 25.53 23.74 33.87

0.03 0.03 0.03 0.02

Pannello in rete metallica o in tondini di ferro saldati, compreso telaio in profilati normali in acciaio (tondi, quadri, piatti, angolari, scatolari, ecc.), anche con parti apribili, completi della ferramenta di fissaggio, di apertura e chiusura; compresi tagli, fori, sfridi, incastri e alloggiamenti in murature, le opere murarie, e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Pannello in rete metallica o in tondini di ferro saldati........................................................... kg

5.80

29.32

0.03

E.19.10.90.a

Pannelli in rete di lamiera di ferro stirata, con i relativi telaietti in ferro profilato, per parapetti, recinzioni, ecc., forniti e posti in opera compreso di una mano di minio, completi di cerniere, squadre, compassi e predisposti per il fissaggio alle strutture portanti Pannelli in rete di lamiera di ferro con telaietti ..................................................................... kg

5.96

26.66

0.07

E.19.20

PROFILATI IN ACCIAIO INOX

E.19.20.10

Carpenteria in acciaio inox AISI 304 con impiego di profilati di qualunque tipo per interventi completi Acciaio inox AISI 304 lavorato per carpenteria metallica pesante in genere, con impiego di profilati semplici quali piatti, angolari, circolari o simili, tutti di dimensioni commerciali o realizzabili mediante unione di profili commerciali, con finitura superficiale eseguita mediante sgrossatura e molatura delle saldature, delle bave, etc, e successiva spazzolatura al fine di presentare superficie omogenea con aspetto satinato. Per lavorazioni di elementi anche articolati e di forma non lineare, compreso l'onere per le calandrature secondo archi circolari. Prezzo comprensivo di tutti gli oneri per la fornitura dell'acciaio, per tutte le lavorazioni quali tagli, forature, saldature, piegature, calandrature, accoppiamenti, comprensivo del trasporto dei pezzi finiti in cantiere, comprensivo degli

E.19.10.10.a E.19.10.20

E.19.10.20.a E.19.10.30

E.19.10.30.a E.19.10.40

E.19.10.40.a E.19.10.70

E.19.10.70.a E.19.10.70.b E.19.10.70.c E.19.10.70.d E.19.10.80

E.19.10.80.a E.19.10.90

E. OPERE CIVILI

103


Ǥͳ͝Ǥ

  

EURO

%MO

O.â‚Ź

E.19.20.10.a

oneri di installazione, dell'assistenza muraria, e di quant'altro necessario per dare il lavoro compiuto a regola d'arte. Compresi gli oneri di cui alle avvertenze generali del presente elenco Carpenteria in acciaio inox AISI 304 .................................................................................... kg

7.03

40.04

0.01

Inferriate, recinzioni e simili eseguite con profilati normali in acciaio inox (tondi, quadri, piatti, angolari, scatolari e simili), tutti di dimensioni commerciali o realizzabili mediante unione di profili commerciali, completi della ferramenta di fissaggio, compresi i tagli a misura, gli sfridi, le forature, le flange, la bullonatura o saldatura dei profilati, gli incastri e alloggiamenti nella muratura, le opere murarie, il tiro e il calo dei materiali, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio, e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte In acciaio inox satinato ........................................................................................................ kg In acciaio inox lucido ............................................................................................................ kg

8.03 8.07

35.06 34.88

0.04 0.04

Pannelli in lamiera di acciaio inox, completi della ferramenta di fissaggio, compresi i tagli a misura, gli sfridi, le forature, le flange, la bullonatura o saldatura, gli incastri e alloggiamenti nella muratura, le opere murarie, il tiro e il calo dei materiali, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio, e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte In lamiera di acciaio inox satinato ........................................................................................ kg In lamiera di acciaio inox lucido ........................................................................................... kg

10.76 10.79

26.16 26.09

0.05 0.05

Pannello in rete metallica o in tondini di acciaio inox saldati, per recinzioni e protezioni, compreso telaio in profilato metallico semplice, completi della ferramenta di fissaggio, compresi, altresĂŹ, i tagli a misura, gli sfridi, le forature, le flange, la bullonatura o saldatura, gli incastri e alloggiamenti nella muratura, le opere murarie, il tiro e il calo dei materiali, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio, e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Pannello in rete metallica o in tondini di acciaio inox........................................................... kg

10.20

27.60

0.05

E.19.20.50.a

Parapetti costituiti da montanti in piatti di acciaio inox, corrimano in acciaio inox ed altri elementi in acciaio inox, completi di tenditori, elementi intermedi, della ferramenta di fissaggio, compresi i tagli a misura, gli sfridi, le forature, le flange, la bullonatura o saldatura, gli incastri e alloggiamenti nella muratura, le opere murarie, il tiro e il calo dei materiali, i ponti di servizio fino a 4 m dal piano di appoggio, e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Parapetto con profilato in acciaio inox ................................................................................. kg

12.03

23.40

0.06

E.19.30

GRIGLIATI ELETTROSALDATI

E.19.30.10

Grigliato elettrosaldato pedonale o carrabile, completo di controtelai, zincato a caldo, compresi ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Grigliato elettrosaldato pedonale o carrabile ....................................................................... kg

5.68

29.09

0.03

Recinzione costituita da pannello grigliato elettrosaldato in acciaio, completi della ferramenta occorrente per il fissaggio, compresi tagli, fori, sfridi, incastri e alloggiamenti in murature, le opere murarie, e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Recinzione con pannello grigliato ........................................................................................ kg

5.09

31.22

0.02

E.19.30.40.a

Cancello costituito da pannello grigliato elettrosaldato in acciaio, completo della ferramenta occorrente per il fissaggio, compresi tagli, fori, sfridi, incastri e alloggiamenti in murature, le opere murarie, e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Cancello pedonale ad una o piĂš ante in pannelli grigliati..................................................... kg

6.02

35.20

0.03

E.19.40

ZINCATURA A CALDO

E.19.40.30

Zincatura a caldo per immersione di opere in ferro con trattamento a fuoco mediante immersione in vasche che contengono zinco fuso alla temperatura di circa 500 °C, previo decapaggio, lavaggio, ecc., e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Per strutture pesanti ............................................................................................................ Per strutture leggere ............................................................................................................ Per lamiere e tubi pesanti .................................................................................................... Per lamiere e tubi leggeri .....................................................................................................

E.19.20.20

E.19.20.20.a E.19.20.20.b E.19.20.30

E.19.20.30.a E.19.20.30.b E.19.20.40

E.19.20.40.a E.19.20.50

E.19.30.10.a E.19.30.30

E.19.30.30.a E.19.30.40

E.19.40.30.a E.19.40.30.b E.19.40.30.c E.19.40.30.d

104

kg kg kg kg

0.73 1.08 0.73 1.08

0.01 0.01

REGIONE CAMPANIA


R.05

OPERE PER RIPRISTINI E CONSOLIDAMENTO STATICO EURO

R.05.10

PERFORAZIONI SU PARTIZIONI MURARIE

R.05.10.10

Perforazione del diametro fino a 36 mm e lunghezza fino a 1,20 m con trapano a rotopercussione, compresi ogni onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte In muratura di tufo ................................................................................................................ In muratura di mattoni pieni ................................................................................................. In muratura in pietrame ........................................................................................................ In conglomerato cementizio, anche se armato ....................................................................

cm cm cm cm

Perforazione di muratura, del diametro da 66 a 89 mm eseguito con sonda meccanica a rotopercussione con getto d'acqua equipaggiata con corona perforante, compresi ogni onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Lunghezza fino a 5 m .......................................................................................................... Lunghezza da 5,01 a 10,00 m ............................................................................................. Lunghezza da 10,01 a 15,00 m ........................................................................................... Lunghezza da 15,01 a 20,00 m ........................................................................................... Lunghezza da 20,01 a 25,00 m ........................................................................................... Lunghezza da 25,01 a 30,00 m ...........................................................................................

R.05.10.30.a R.05.10.30.b R.05.10.30.c R.05.10.30.d R.05.10.30.e R.05.10.30.f

Perforazione di muratura, del diametro da 91 a 109 mm eseguito con sonda meccanica a rotopercussione con getto d'acqua equipaggiata con corona perforante, compresi ogni onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Lunghezza fino a 5 m .......................................................................................................... Lunghezza da 5,01 a 10 m .................................................................................................. Lunghezza da 10,01 a 15 m ................................................................................................ Lunghezza da 15,01 a 20 m ................................................................................................ Lunghezza da 20,01 a 25 m ................................................................................................ Lunghezza da 25,01 a 30 m ................................................................................................

% MO

O. â‚Ź

0.35 0.41 0.48 0.59

64.20 62.11 62.42 63.47

m m m m m m

44.73 51.70 58.68 67.07 75.46 88.03

39.40 39.41 39.42 39.41 39.41 39.41

0.06 0.06 0.07 0.08 0.09 0.11

m m m m m m

50.31 58.68 64.27 74.05 86.63 97.81

39.41 39.42 39.42 39.42 39.41 39.41

0.06 0.07 0.08 0.09 0.11 0.12

R.05.20

TIRANTI, FERRI, PROFILATI, CATENE ED INIEZIONI

R.05.20.10

Ferro lavorato per catene, cerchiature e simili, di qualsiasi profilo e sezione inclusi le chiavi o piastre di ancoraggio, i pezzi speciali, tagli a misura e sfridi, saldature, mano di antiruggine, murature di ancoraggio e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Ferro lavorato per catene, cerchiature e simili ..................................................................... kg

5.94

55.63

0.01

Barre di acciaio alettato o ritorto, ad aderenza migliorata, per cuciture di murature lesionate, fornite e poste in opera nelle predisposte sedi e fissate con fluido cementizio, compresi lo sfrido e il taglio a misura per qualsiasi diametro delle barre Barre di acciaio alettato o ritorto .......................................................................................... kg

2.87

38.38

Barre di acciaio inossidabile nervato, per cuciture di murature lesionate, fornite e poste in opera nelle predisposte sedi e fissate con fluido cementizio, compresi lo sfrido e il taglio a misura per qualsiasi diametro delle barre Barre di acciaio inossidabile nervato ................................................................................... kg

9.28

23.74

0.01

Profilati in ferro, forniti e posti in opera, di qualsiasi forma e sezione o lastre, fasce e simili, per rinforzo o sostituzione di elementi strutturali, inclusi pezzi speciali, piastre, tiranti, bulloni, tagli a misura, sfridi, saldature e mano di antiruggine Profilati in ferro lavorato di qualsiasi forma e sezione ......................................................... kg

4.58

48.10

0.01

Acciaio in barre di qualunque diametro lavorato e tagliato a misura, sagomato e posto in opera a regola d'arte, per interventi di ristrutturazione, compresi sfridi, legature, eventuale saldatura se richiesta e tutti gli oneri relativi ai controlli di legge Acciaio in barre .................................................................................................................... kg

2.21

49.84

14.55 11.45 9.76 12.74 9.64 8.64

52.99 48.10 45.14 60.52 57.13 57.36

R.05.10.10.a R.05.10.10.b R.05.10.10.c R.05.10.10.d R.05.10.20

R.05.10.20.a R.05.10.20.b R.05.10.20.c R.05.10.20.d R.05.10.20.e R.05.10.20.f R.05.10.30

R.05.20.10.a R.05.20.30

R.05.20.30.a R.05.20.40

R.05.20.40.a R.05.20.50

R.05.20.50.a R.05.20.60

R.05.20.60.a R.05.20.90

R.05.20.90.a R.05.20.90.b R.05.20.90.c R.05.20.90.d R.05.20.90.e R.05.20.90.f

R. RECUPERO

Tiranti in acciaio armonico per cavi scorrevoli, forniti e posti in opera, in fili, trecce o trefoli, protetti in guaina, entro perfori in muratura compresi i tagli, gli sfridi, il tiro con idonea attrezzatura, con la sola esclusione delle testate di ancoraggio, dei ponteggi e ponti di servizio Trefolo da 0.5" con guaina per lunghezze fino a 10 m ........................................................ Trefolo da 0.5" con guaina per lunghezze da 10,1 a 20 m .................................................. Trefolo da 0.5" con guaina per lunghezze da 20,1 a 30 m .................................................. Trefolo da 0.6" con guaina per lunghezze fino a 10 m ........................................................ Trefolo da 0.6" con guaina per lunghezze da 10,1 a 20 m .................................................. Trefolo da 0.6" con guaina per lunghezze da 20,1 a 30 m ..................................................

m m m m m m

0.02 0.01 0.01 0.02 0.01 0.01

141


R.05.

OPERE PER RIPRISTINI E CONSOLIDAMENTO STATICO

EURO

%MO

O. €

0.52 0.57

R.05.30

OPERE DI RIPRISTINO SU MURATURE

R.05.30.10

Ripresa di murature mediante sostituzione parziale del materiale con metodo scuci-cuci, comprendente demolizione in breccia nella zona di intervento, ricostruzione della muratura e sua forzatura mediante inserimento di cunei di legno da sostituire a ritiro avvenuto, con elementi murari allettati con malta abbastanza fluida; compresa la fornitura del materiale, il carico, il trasporto - a qualsiasi distanza - e lo scarico a rifiuto del materiale di risulta ed ogni onere e magistero per dare l'opera finita a perfetta regola d'arte, secondo le seguenti tipologie di murature: mattoni di tufo ...................................................................................................................... m³ In mattoni pieni .................................................................................................................... m³

417.69 460.70

65.52 59.40

Rete in acciaio elettrosaldata a maglia quadra controllata e qualificata secondo le Norme Tecniche vigenti, di qualsiasi dimensione, lavorata, tagliata a misura e posta in opera a regola d'arte per ripristini di murature anche voltate, compresi sfridi, legature alle barre ancorate alla volta, distanziatori e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Rete in acciaio elettrosaldata a maglia quadra .................................................................... kg

2.35

46.87

534.78 688.18 690.85 714.88 881.40

61.79 64.02 63.77 61.63 62.48

3.64

30.26

119.05 114.81 115.19 99.82

74.23 76.97 76.72 77.50

0.15 0.14 0.14 0.12

8.57 28.61 31.39

64.26 61.60 63.16

0.01 0.04 0.04

75.06

73.54

0.09

57.06

77.21

0.07

R.05.30.10.a R.05.30.10.b R.05.30.15

R.05.30.15.a R.05.30.20

R.05.30.20.a R.05.30.20.b R.05.30.20.c R.05.30.20.d R.05.30.20.e R.05.30.25

R.05.30.25.a R.05.30.30

R.05.30.30.a R.05.30.30.b R.05.30.30.c R.05.30.30.d R.05.30.35

R.05.30.35.a R.05.30.35.b R.05.30.35.c R.05.30.40

R.05.30.40.a R.05.30.40.b R.05.30.42

142

Architravi in ferro e mattoni pieni mediante creazione dei piani di appoggio con cuscinetti di mattoni pieni e malta cementizia, fornitura in opera di profili di ferro IPE di dimensione adeguata, opportunamente collegati tra loro con barre filettate Ø 20 bullonate, compreso due mani di antiruggine; riempimento dell'intercapedine con calcestruzzo avente classe di resistenza C20/25, successivo rinzaffo con malta bastarda, compresi le opere per puntellature provvisionali, tagli e demolizioni di strutture esistenti Per luci fino a 1,40 m spessori fino a 40 cm con IPE 140 ................................................... Per luci fino a 1,40 m spessori fino a 60 cm con IPE 160 ................................................... Per luci fino a 1,40 m spessori fino a 80 cm con IPE 160 ................................................... Per luci fino a 1,60 m spessori fino a 60 cm con IPE 180 ................................................... Per luci fino a 1,40 m spessori fino a 60 cm con IPE 160 ...................................................

cad cad cad cad cad

Betoncino di calcestruzzo cementizio con granulometria di pezzatura massima pari a 10 mm spruzzato a pressione con pompa, compresi antiritiro, depolverizzazione e lavaggio delle superfici Betoncino di calcestruzzo .................................................................................................... m²/cm Revisione e restauro di paramento murario comprendente scarnitura delle vecchie malte ammalorate, con l'onere della salvaguardia dei tratti in buono stato di conservazione, successivo lavaggio e spazzolatura con spazzole di saggina, sostituzione dei laterizi non recuperabili, stuccatura delle connessure con malta idraulica e inerti, appropriati alla malta originaria, additivata con resina acrilica per maggior tenuta anche negli strati esigui, spazzolatura finale e predisposizione per i trattamenti di patinatura e protezione, compresi ogni onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Revisione di paramento murario in mattoncini realizzati a mano ........................................ Revisione di paramento murario in mattoni pieni comuni .................................................... Revisione di paramento murario in mattoni pieni per faccia vista........................................ Revisione di paramento murario in mattoni forati con paramento a vista ............................

m² m² m² m²

Sarcitura di lesioni su murature da eseguirsi mediante l'impiego di scaglie di laterizio o pietra da recupero e malta di cemento a 400 kg, previa accurata scarnitura, depolverizzazione e lavaggio delle superfici, compresi, altresì, ogni onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Larghezza fino a 2 cm ......................................................................................................... m Su murature di tufo larghezza 2-5 cm profondità 10 cm ...................................................... m Su murature di pietrame larghezza 2-5 cm profondità 10 cm .............................................. m Revisione e restauro di paramento in pietra locale ad opera incerta, comprendente scarnitura delle vecchie malte ammalorate con l'onere della salvaguardia dei tratti in buono stato di conservazione, successivo lavaggio e spazzolatura con spazzole di saggina, stuccatura delle connessure con malta additivata con resina acrilica per maggior tenuta anche negli strati esigui, spazzolatura finale e predisposizione per i trattamenti di patinatura e protezione, compresi ogni onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Con sostituzione degli elementi in pietra non recuperabili................................................... m² Senza sostituzione degli elementi in pietra con sola stuccatura delle connessure con malta cementizia ........................................................................................................................ m²

0.63 0.86 0.86 0.89 1.10

Restauro e revisione di cornici marcapiani e mostre di finestre semplici per un'altezza massima di sviluppo di 30 cm, comprendente l'ispezione dell'intera superficie, la rimozione dei tratti fatiscenti o pericolanti, la formazione del modano o sagome con listelli di legno, la ripresa dell'ossatura muraria o con chiodature in acciaio e fili di metalli non ferrosi, la stesura degli strati di malta di calce additivata con resina acrilica, la preparazione dell'intera superficie con raschiatura, rasatura e carteggiatura, la finitura con colla di mal-

REGIONE CAMPANIA


U.01

ACQUEDOTTI E FOGNATURE

U.01.10

TUBAZIONI IN GHISA

U.01.10.10

U.01.10.10.a U.01.10.10.b U.01.10.10.c U.01.10.10.d U.01.10.10.e U.01.10.10.f U.01.10.10.g U.01.10.10.h U.01.10.10.i U.01.10.10.j U.01.10.10.k U.01.10.10.l U.01.10.10.m

Tubazione di ghisa sferoidale fornita e posta in opera, conforme alle norme vigenti, rivestita esternamente con uno strato di zinco applicato per metallizzazione e successiva finitura con vernice bituminosa e internamente con malta cementizia applicata per centrifugazione oppure con poliuretano di spessore minimo 1,3 mm. Giunzioni di tipo elastico automatico con guarnizioni a profilo divergente, compresi pezzi speciali, gli eventuali spostamenti longitudinali nel cavo per intralcio di qualsiasi genere, la fornitura dei materiali per le giunzioni e l'esecuzione delle medesime, delle prove idrauliche, nonchĂŠ il lavaggio e la disinfezione. Sono esclusi gli scavi, rinfianchi e rinterri Diametro 60 mm .................................................................................................................. Diametro 80 mm .................................................................................................................. Diametro 100 mm ................................................................................................................ Diametro 125 mm ................................................................................................................ Diametro 150 mm ................................................................................................................ Diametro 200 mm ................................................................................................................ Diametro 250 mm ................................................................................................................ Diametro 300 mm ................................................................................................................ Diametro 350 mm ................................................................................................................ Diametro 400 mm ................................................................................................................ Diametro 450 mm ................................................................................................................ Diametro 500 mm ................................................................................................................ Diametro 600 mm ................................................................................................................

U.01.20

TUBAZIONI IN ACCIAIO

U.01.20.10

Tubazione in acciaio saldato fornita e posta in opera, di qualsiasi lunghezza, con rivestimento bituminoso pesante, con giunzioni a bicchiere cilindrico o sferico per saldatura a sovrapposizione, compresi la saldatura elettrica e la fasciatura dei giunti con tessuto di lana di vetro e miscela bituminosa, il ripristino del rivestimento protettivo bituminoso, nella parete interna dei tubi in corrispondenza delle giunzioni e del rivestimento esterno ove danneggiato, i pezzi speciali, gli eventuali spostamenti longitudinali nel cavo per intralci di qualsiasi genere, l'esecuzione delle prove idrauliche, il lavaggio e la disinfezione. Sono esclusi gli scavi, rinfianchi e rinterri Diametro 40 mm .................................................................................................................. Diametro 50 mm .................................................................................................................. Diametro 65 mm .................................................................................................................. Diametro 80 mm .................................................................................................................. Diametro 100 mm ................................................................................................................ Diametro 125 mm ................................................................................................................ Diametro 150 mm ................................................................................................................ Diametro 200 mm ................................................................................................................ Diametro 250 mm ................................................................................................................ Diametro 300 mm ................................................................................................................ Diametro 350 mm ................................................................................................................ Diametro 400 mm ................................................................................................................

 EURO

U.01.20.10.a U.01.20.10.b U.01.20.10.c U.01.20.10.d U.01.20.10.e U.01.20.10.f U.01.20.10.g U.01.20.10.h U.01.20.10.i U.01.20.10.j U.01.20.10.k U.01.20.10.l

U. URBANIZZAZIONI

% MO

O. â‚Ź

m m m m m m m m m m m m m

30.17 36.83 40.10 50.59 55.74 73.80 101.72 123.96 157.69 181.92 216.21 248.05 318.54

14.60 13.46 12.36 10.89 10.87 8.95 7.04 6.22 5.24 4.84 4.33 4.22 3.80

0.04 0.05 0.05 0.06 0.07 0.09 0.13 0.15 0.20 0.23 0.27 0.31 0.40

m m m m m m m m m m m m

16.42 16.60 19.28 21.01 27.68 30.02 38.97 56.70 74.54 88.61 120.44 132.54

23.48 23.22 19.99 18.35 15.92 14.68 12.72 9.71 8.13 6.84 5.94 5.40

0.02 0.02 0.02 0.03 0.03 0.04 0.05 0.07 0.09 0.11 0.15 0.17

153


U.01.

ACQUEDOTTI E FOGNATURE

U.01.20.10.m U.01.20.10.n U.01.20.10.o U.01.20.20

U.01.20.20.a U.01.20.20.b U.01.20.20.c U.01.20.20.d U.01.20.20.e U.01.20.20.f U.01.20.20.g U.01.20.20.h U.01.20.20.i U.01.20.20.j U.01.20.20.k U.01.20.20.l U.01.20.20.m U.01.20.20.n U.01.20.20.o U.01.20.30

U.01.20.30.a U.01.20.30.b U.01.20.30.c U.01.20.30.d U.01.20.30.e U.01.20.30.f U.01.20.30.g U.01.20.30.h U.01.20.30.i U.01.20.30.j U.01.20.30.k U.01.20.30.l U.01.20.40

154

EURO

%MO

O. €

Diametro 450 mm ................................................................................................................ m Diametro 500 mm ................................................................................................................ m Diametro 600 mm ................................................................................................................ m

160.12 182.06 230.56

4.82 4.54 4.30

0.20 0.23 0.29

Tubazione in acciaio senza saldatura fornita e posta in opera, di qualsiasi lunghezza, con rivestimento bituminoso pesante, con giunzioni a bicchiere cilindrico o sferico per saldatura a sovrapposizione, compresi la saldatura elettrica e la fasciatura dei giunti con tessuto di lana di vetro e miscela bituminosa, il ripristino del rivestimento protettivo bituminoso, nella parete interna dei tubi in corrispondenza delle giunzioni e del rivestimento esterno ove danneggiato, i pezzi speciali, gli eventuali spostamenti longitudinali nel cavo per intralci di qualsiasi genere, l'esecuzione delle prove idrauliche, il lavaggio e la disinfezione. Sono esclusi gli scavi, rinfianchi e rinterri Diametro 40 mm .................................................................................................................. Diametro 50 mm .................................................................................................................. Diametro 65 mm .................................................................................................................. Diametro 80 mm .................................................................................................................. Diametro 100 mm ................................................................................................................ Diametro 125 mm ................................................................................................................ Diametro 150 mm ................................................................................................................ Diametro 200 mm ................................................................................................................ Diametro 250 mm ................................................................................................................ Diametro 300 mm ................................................................................................................ Diametro 350 mm ................................................................................................................ Diametro 400 mm ................................................................................................................ Diametro 450 mm ................................................................................................................ Diametro 500 mm ................................................................................................................ Diametro 600 mm ................................................................................................................

m m m m m m m m m m m m m m m

16.69 17.54 18.94 21.23 26.15 32.36 41.00 60.18 76.91 108.61 134.95 153.64 184.95 214.24 264.81

23.10 21.98 20.35 18.16 16.85 13.61 12.09 9.15 7.88 5.58 5.31 4.66 4.17 3.86 3.74

0.02 0.02 0.02 0.03 0.03 0.04 0.05 0.07 0.10 0.14 0.17 0.19 0.23 0.27 0.33

Tubazione in acciaio elettrosaldato longitudinalmente, con giunto saldato a bicchiere cilindrico o sferico, rivestita esternamente con polietilene estruso a guaina circolare in triplostrato (R3), costituito da un primo strato di primer epossidico su cui sono poi coestrusi adesivo e polietilene e internamente con uno strato di materiale epossidico con spessore pari a 0,250 mm, costituito da un sistema bicomponente privo di solventi, formato da un catalizzatore e da una resina di base, conforme alle disposizioni del Ministero della Sanità per i materiali posti a contatto con le sostanze alimentari destinate al consumo umano. Fornita e posta in opera a qualsiasi altezza e profondità. Sono compresi i pezzi speciali, la posa anche in presenza di acqua fino ad un battente di 20 cm ed il relativo aggottamento, l'eventuale taglio di tubazione, la saldatura elettrica dei giunti, la fornitura degli elettrodi ed ogni altro onere ad esso relativo, il ripristino da eseguire in opera del rivestimento esterno in prossimità del giunto, mediante fasciatura della condotta con nastro di materiale polietilenico adesivo, UNI 10190; tutte le prove di tenuta, di carico e di laboratorio previste dalla vigente normativa e la fornitura dei relativi certificati, il lavaggio e la disinfezione delle condotte ed ogni altra operazione per dare la tubazione pronta all'uso. Sono esclusi: lo scavo, il rinfianco con sabbia fine ed asciutta, gli apparecchi idraulici Diametro 80 mm .................................................................................................................. Diametro 100 mm ................................................................................................................ Diametro 125 mm ................................................................................................................ Diametro 150 mm ................................................................................................................ Diametro 200 mm ................................................................................................................ Diametro 250 mm ................................................................................................................ Diametro 300 mm ................................................................................................................ Diametro 350 mm ................................................................................................................ Diametro 400 mm ................................................................................................................ Diametro 450 mm ................................................................................................................ Diametro 500 mm ................................................................................................................ Diametro 600 mm ................................................................................................................

m m m m m m m m m m m m

17.96 22.57 28.57 38.15 56.40 79.98 115.08 143.03 156.78 184.84 209.88 284.76

21.46 19.52 15.42 12.99 9.76 7.57 5.26 5.01 4.57 4.17 3.94 3.48

0.02 0.03 0.04 0.05 0.07 0.10 0.14 0.18 0.20 0.23 0.26 0.35

Tubazione in acciaio elettrosaldato longitudinalmente, con giunto saldato a bicchiere sferico a camera d'aria, rivestita esternamente con polietilene estruso a guaina circolare in triplostrato (R3), costituito da un primo strato di primer epossidico su cui sono poi coestrusi adesivo e polietilene e internamente con uno strato di materiale epossidico con spessore pari a 0,250 mm, costituito da un sistema bicomponente privo di solventi, formato da un catalizzatore e da una resina di base, conforme alle disposizioni del Ministero della Sanità per i materiali posti a contatto con le sostanze alimentari destinate al consumo umano. Fornita e posta in opera a qualsiasi altezza e profondità. Sono compresi: i pezzi speciali, la posa anche in presenza di acqua fino ad un battente di cm 20 ed il relativo aggottamento; l'eventuale taglio di tubazione, la saldatura elettrica dei giunti, la fornitura degli elettrodi ed ogni altro onere adesso relativo, il ripristino da eseguire in opera

REGIONE CAMPANIA


U.05

OPERE STRADALI EURO

% MO

O. €

U.05.10

SCAVI, DEMOLIZIONI, ESPURGHI

U.05.10.10

Scavo di pozzi per fondazioni di opere d'arte in materiali di qualsiasi consistenza, esclusa la roccia da mina, compresi l'aggotto dell'acqua della falda e tutte le opere di rinforzo necessarie per la conservazione del cavo ed il rivestimento; escluso il riempimento: profondità fino a 6 m Diametro 4 m ....................................................................................................................... Diametro 6 m ....................................................................................................................... Diametro 8 m ....................................................................................................................... Diametro 10 m ..................................................................................................................... Diametro 12 m .....................................................................................................................

m³ m³ m³ m³ m³

76.52 56.86 40.15 33.46 28.93

13.62 14.10 13.98 14.38 13.86

0.10 0.07 0.05 0.04 0.04

Scavo di pozzi per fondazioni di opere d'arte in materiali di qualsiasi consistenza, esclusa la roccia da mina, compresi l'aggotto dell'acqua della falda e tutte le opere di rinforzo necessarie per la conservazione del cavo ed il rivestimento; escluso il riempimento: profondità da 6 a 8 m Diametro 4 m ....................................................................................................................... Diametro 6 m ....................................................................................................................... Diametro 8 m ....................................................................................................................... Diametro 10 m ..................................................................................................................... Diametro 12 m .....................................................................................................................

m³ m³ m³ m³ m³

77.56 60.12 44.80 39.60 34.09

14.15 14.67 13.09 12.15 11.02

0.10 0.07 0.06 0.05 0.04

Scavo di pozzi per fondazioni di opere d'arte in materiali di qualsiasi consistenza, esclusa la roccia da mina, compresi l'aggotto dell'acqua della falda e tutte le opere di rinforzo necessarie per la conservazione del cavo ed il rivestimento; escluso il riempimento: profondità da 8 a 10 m Diametro 6 m ....................................................................................................................... Diametro 8 m ....................................................................................................................... Diametro 10 m ..................................................................................................................... Diametro 12 m .....................................................................................................................

m³ m³ m³ m³

61.25 51.29 44.25 36.58

14.40 12.51 12.68 10.96

0.08 0.06 0.06 0.05

Scavo di pozzi per fondazioni di opere d'arte in materiali di qualsiasi consistenza, esclusa la roccia da mina, compresi l'aggotto dell'acqua della falda e tutte le opere di rinforzo necessarie per la conservazione del cavo ed il rivestimento; escluso il riempimento: profondità da 10 a 12 m Diametro 8 m ....................................................................................................................... m³ Diametro 10 m ..................................................................................................................... m³ Diametro 12 m ..................................................................................................................... m³

55.06 46.10 37.04

13.11 12.17 10.82

0.07 0.06 0.05

Demolizione di pavimentazione in conglomerato bituminoso, pietrischetto bitumato, asfalto compresso o colato, eseguita con mezzi meccanici, compreso l'allontanamento del materiale non utilizzato entro 5 km di distanza; con misurazione del volume in opera Demolizione di pavimentazione in conglomerato bituminoso .............................................. m³

15.79

6.71

0.02

Demolizione di fondazione stradale di qualsiasi tipo, eseguita con mezzi meccanici, compreso trasporto nell'ambito del cantiere fino ad una distanza massima di 5000 m Demolizione di fondazione stradale di qualsiasi tipo ........................................................... m³

6.42

16.50

0.01

Demolizione di misto cementato di qualsiasi tipo, eseguita con mezzi meccanici, compreso trasporto nell'ambito del cantiere fino ad una distanza massima di 5000 m Demolizione di misto cementato .......................................................................................... m³

13.39

7.91

0.02

0.92 0.24

9.99 23.22

6.55 3.62 10.11 4.96

59.60 43.90 54.06 53.40

U.05.10.10.a U.05.10.10.b U.05.10.10.c U.05.10.10.d U.05.10.10.e U.05.10.12

U.05.10.12.a U.05.10.12.b U.05.10.12.c U.05.10.12.d U.05.10.12.e U.05.10.15

U.05.10.15.a U.05.10.15.b U.05.10.15.c U.05.10.15.d U.05.10.18

U.05.10.18.a U.05.10.18.b U.05.10.18.c U.05.10.20

U.05.10.20.a U.05.10.22 U.05.10.22.a U.05.10.25 U.05.10.25.a U.05.10.28

U.05.10.28.a U.05.10.28.b U.05.10.30

U.05.10.30.a U.05.10.30.b U.05.10.30.c U.05.10.30.d

196

Fresatura di pavimentazioni stradali di conglomerato bituminoso, compresi ogni onere e magistero per poter consegnare la pavimentazione completamente pulita, con esclusione del trasporto del materiale di risulta al di fuori del cantiere Per spessori compresi fino ai 3 cm, al m² per ogni cm di spessore..................................... m²/cm Per ogni cm di spessore in più ............................................................................................. m²/cm Demolizione di pavimentazione in cubetti di porfido o pietrarosa o similari, compresi l'accatastamento dei cubetti di recupero nei luoghi indicati dal committente ovvero il trasporto a discarica fino a una distanza massima di 10 km, l'asporto del materiale di allettamento, la pulizia del sottofondo e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Posti su sabbia con recupero e pulizia del materiale........................................................... Posti su sabbia eseguito senza recupero del materiale ...................................................... Posti su malta con recupero e pulizia del materiale ............................................................ Posti su malta senza recupero del materiale .......................................................................

m² m² m² m²

0.01 0.01 0.01 0.01

REGIONE CAMPANIA


U.05.

OPERE STRADALI

U.05.10.32

Demolizione di pavimentazioni in lastre di pietra o pietra ricomposta, poste su malta o sabbia, compresi l'accatastamento del materiale di recupero nei luoghi indicati dal committente ovvero il trasporto a discarica fino ad una distanza massima di 10 km, l'asporto del materiale di allettamento, la pulizia del fondo e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Eseguita senza recupero del materiale per spessore fino a 5 cm ....................................... Eseguita a mano per il riutilizzo,per spessore fino a 5 cm................................................... Eseguita senza recupero del materiale per spessore oltre i 5 cm ....................................... Eseguita a mano per il riutilizzo, per spessore oltre i 5 cm..................................................

U.05.10.32.a U.05.10.32.b U.05.10.32.c U.05.10.32.d U.05.10.35

U.05.10.35.a U.05.10.35.b U.05.10.38 U.05.10.38.a U.05.10.38.b U.05.10.38.c U.05.10.38.d U.05.10.38.e U.05.10.40

U.05.10.40.a U.05.10.42 U.05.10.42.a U.05.10.45

U.05.10.45.a U.05.10.48 U.05.10.48.a U.05.10.50

U.05.10.50.a U.05.10.52

U.05.10.52.a U.05.10.55

U.05.10.55.a U.05.10.60

U.05.10.60.a U.05.10.65 U.05.10.65.a U.05.10.68

EURO

%MO

O. €

m² m² m² m²

4.14 10.05 4.46 12.06

18.20 79.06 22.52 79.06

0.01 0.01 0.01 0.02

Rimozione di basolati, spessore medio da 14 a 24 cm, posti su malta o sabbia, compresi l'accatastamento del materiale di recupero nei luoghi indicati dal committente ovvero il trasporto a discarica fino ad una distanza massima di 10 km, l'asporto del materiale di allettamento, la pulizia del fondo e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Eseguita senza recupero del materiale ............................................................................... m³ Eseguita a mano con particolare cura per il riutilizzo .......................................................... m²

6.39 20.10

19.65 79.06

0.01 0.02

0.37 0.41 0.33 0.43 0.65

67.86 61.24 76.09 58.40 38.63

Montaggio o smontaggio di cartelli o segnali vari su o da sostegni sia tubolari che ad "U" preesistenti compresi gli oneri per il prelievo e il trasporto dei cartelli e segnali nei luoghi indicati Montaggio o smontaggio di cartelli o segnali ....................................................................... cad

5.41

48.96

0.01

Rimozione a mezzo taglio raso di sostegni tubolari di segnali di qualsiasi dimensione e tipo con tamponatura del punto di taglio, eseguito a perfetta regola d'arte Rimozione a mezzo taglio raso di sostegni di segnali ......................................................... cad

7.43

57.03

0.01

Rimozione di sostegni relativi ai segnali di qualsiasi dimensione e tipo, compresi il trasporto, la rimozione del blocco di fondazione ed il riempimento del vuoto con materiale arido Rimozione di sostegni per segnali di qualsiasi dimensione e tipo ....................................... cad

Rimozione di segnaletica orizzontale fissa o temporanea su qualsiasi tipo di pavimentazione compiuta a regola d'arte senza lasciare residui permanenti Strisce longitudinali rette o curve da 12 cm ......................................................................... Strisce longitudinali rette o curve da 15 cm ......................................................................... Strisce longitudinali rette o curve da 20 cm ......................................................................... Strisce longitudinali rette o curve da 25 cm ......................................................................... Passi pedonali, zebrature ecc. . ...........................................................................................

m m m m m²

19.47

48.97

0.02

Rimozione di cordoni stradali, eseguita con mezzi meccanici, compresi accatastamento del materiale utile nell'ambito del cantiere ed ogni altro onere e magistero Rimozione di cordoni stradali eseguita con mezzi meccanici .............................................. m

2.34

45.27

0.01

Rimozione di barriera metallica esistente completa di fascia, paletto, dispositivi rifrangenti, corrimano e bulloni, compresi l'onere del trasporto a rifiuto del materiale inutile e del trasporto a deposito di quello riutilizzabile Rimozione di barriera metallica esistente ............................................................................ m

3.22

48.50

0.01

Rimozione di opera di ringhiere e parapetti stradali in profilati di ferro di qualunque tipo e sezione, compresi l'uso della fiamma ossidrica o di altri mezzi per il taglio alla base o agli incastri Rimozione di opera di ringhiere e parapetti stradali ............................................................ kg

0.40

26.49

Rimozione di opera di cunette in lastre di cemento prefabbricato, compresi ogni scavo laterale occorrente per lo scalzo, la demolizione dei giunti in cemento e del massetto di rinfianco, accatastamento del materiale di recupero nei luoghi indicati dal committente ovvero trasporto a discarica fino ad una distanza massima di 10 km Rimozione di opera di cunette in lastre di cemento prefabbricato ....................................... m²

6.55

40.44

0.01

Espurgo di materiali di qualsiasi natura e consistenza, in canali coperti, in fogne e cunicoli praticabili a qualunque profondità, escluse le materie putride, eseguito a mano anche in presenza di acqua. Sono compresi il trasporto orizzontale in cunicolo fino alla distanza di 30 m, il tiro in alto per l'estrazione dei materiali scavati, il successivo carico, trasporto e scarico a rifiuto, fino a qualsiasi distanza, del matariale di risulta, l'illuminazione artificiale, i mezzi speciali richiesti per lavori del genere. È, inoltre, compreso quant'altro occorre per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Espurgo di materiali di qualsiasi natura e consistenza a mano ........................................... m³

151.77

46.30

0.19

Pulizia di strada, mediante rimozione di materiale depositatosi, soffiatura e lavaggio con impiego di macchine idonee oltre a personale per la rimozione di detriti o residui vari Pulizia di strada ................................................................................................................... m²

0.36

34.88

Pulizia di cunette, comprendente la rimozione di materiale depositatosi, la ramazzatura ed il lavaggio

U. URBANIZZAZIONI

197


U.07

OPERE A VERDE EURO

U.07.10

MESSA A DIMORA, SEMINA, TAPPETI ERBOSI

U.07.10.10 U.07.10.10.a U.07.10.10.b

Stesa e modellazione di terra di coltivo, per piccole quantità, esclusa la fornitura Eseguita a mano .................................................................................................................. m³ Con impiego di mezzo meccanico ....................................................................................... m³

U.07.10.15

Messa a dimora di specie erbacee in vaso 9x9 o similari, densità di 1525 piante al m², compresa la fornitura di 40 l di ammendante per m², la preparazione del terreno, l'impianto, ed una bagnatura con 30 l acqua al m², esclusa la fornitura di piantine e gli oneri di manutenzione e garanzia Per piantine poste su terreno nudo...................................................................................... cad Per piantine poste su telo pacciamante, compresi la fornitura e la stesa di quest'ultimo, compresa, altresì, la fornitura e distribuzione in copertura di cm 5/7 di corteccia di resinose o lapillo ............................................................................................................................ cad

U.07.10.15.a U.07.10.15.b

U.07.10.16

U.07.10.16.a U.07.10.16.b

U.07.10.17 U.07.10.17.a

U.07.10.17.b

U.07.10.18

U.07.10.18.a U.07.10.19

U.07.10.19.a U.07.10.19.b U.07.10.19.c U.07.10.19.d U.07.10.19.e U.07.10.19.f U.07.10.19.g U.07.10.20

U.07.10.20.a U.07.10.20.b U.07.10.20.c U.07.10.20.d U.07.10.20.e u.07.10.20.f U.07.10.20.g U.07.10.21

Messa a dimora di specie arbustive tappezzanti in vaso o fitocella (diam.15,18 o similari), densità di 3-6 piante al m², compresa la fornitura di 30 l di ammendante per m², la preparazione del terreno, l'impianto, ed una bagnatura con 30 l acqua al m², esclusa la fornitura di piantine e gli oneri di manutenzione e garanzia Per piantine poste su terreno nudo...................................................................................... cad Per piantine poste su telo pacciamante, compresi la fornitura e la stesa di quest'ultimo, compresa, altresì, la fornitura e distribuzione in copertura di cm 5/7 di corteccia di resinose o lapillo ............................................................................................................................ cad

% MO

O. €

30.13 10.87

62.50 39.28

0.04 0.01

29.68

61.66

0.04

32.92

45.21

0.04

20.58

53.99

0.03

45.62

30.09

0.06

Messa a dimora di specie arbustive Messa a dimora di specie arbustive con zolla o vaso, per altezze fino a 1 m, compresa la fornitura di 20 l di ammendante, la preparazione del terreno, l'impianto degli arbusti, una bagnatura con 15 l di acqua, esclusa la fornitura di arbusti, la pacciamatura e gli oneri di manutenzione e garanzia .................................................................................................... cad Messa a dimora di piante arbustive o piccoli alberi in zolla o vaso, per altezze da 1 m a 2 m, fornitura e stesa di 20 l di terriccio torboso, concimazione ed irrigazione con 15 l di acqua, esclusa la fornitura delle piante, la pacciamatura e gli oneri di manutenzione e garanzia ................................................................................................................................... cad

9.04

38.55

0.01

16.85

51.70

0.02

Messa a dimora di cespuglioni in zolla o vaso, fornitura e stesa di 30 l di terriccio torboso, concimazione ed irrigazione con 30 l di acqua, esclusa la fornitura delle piante, la pacciamatura e gli oneri di manutenzione e garanzia Messa a dimora di cespuglioni in zolla o vaso..................................................................... cad

44.54

70.06

0.06

Messa a dimora di alberi a foglia caduca o persistente in area verde, posti a piè d'opera dall'impresa, compreso il reinterro, la formazione della conca di compluvio (formella), la fornitura ed il collocamento di pali tutori in legno trattato, la legatura con corde idonee, la fornitura e la distribuzione di ammendanti, di concimi e una bagnatura con 50/200 l di acqua, compresa la fornitura e posa di tubo dreno interrato per irrigazione, esclusi gli oneri di manutenzione e garanzia e la fornitura delle piante Per piante di circ. da 8 a 12 cm ........................................................................................... Per piante di circ. da 12 a 16 cm ......................................................................................... Per piante di circ. da 16 a 20 cm ......................................................................................... Per piante di circ. da 20 a 25 cm ......................................................................................... Per piante di circ. da 25 a 30 cm ......................................................................................... Per piante di circ. da 30 a 40 cm ......................................................................................... Per piante di circ. da 40 a 50 cm .........................................................................................

cad cad cad cad cad cad cad

56.74 81.10 97.97 144.64 217.32 350.68 566.39

32.25 16.12 37.82 46.58 46.50 38.42 35.68

0.07 0.10 0.12 0.18 0.27 0.44 0.71

Messa a dimora di alberi a foglia caduca o persistente in aiuole stradali, posti a piè d'opera dall'impresa, compreso il reinterro, la formazione della conca di compluvio (formella), la fornitura ed il collocamento di pali tutori in legno trattato, la legatura con corde idonee, la fornitura e la distribuzione di ammendanti, di concimi e una bagnatura con 50/200 l di acqua, compresa la fornitura e posa di tubo dreno interrato per irrigazione, esclusi gli oneri di manutenzione e garanzia e la fornitura delle piante Per piante di circ. da 8 a 12 cm ........................................................................................... Per piante di circ. da 12 a 16 cm ......................................................................................... Per piante di circ. da 16 a 20 cm ......................................................................................... Per piante di circ. da 20 a 25 cm ......................................................................................... Per piante di circ. da 25 a 30 cm ......................................................................................... Per piante di circ. da 30 a 40 cm ......................................................................................... Per piante di circ. da 40 a 50 cm .........................................................................................

cad cad cad cad cad cad cad

74.06 76.00 141.52 193.19 284.28 455.46 684.76

24.71 38.70 41.65 43.59 44.43 44.37 41.81

0.09 0.09 0.18 0.24 0.35 0.57 0.85

Messa a dimora di alberi a portata piramidale o cespuglioso (es. magnolia, leccio) in area verde, posti a piè d'opera dall'impresa, compreso il reinterro, la formazione della conca di

U. URBANIZZAZIONI

221


U.07.

OPERE A VERDE

U.07.10.21.a U.07.10.21.b U.07.10.21.c

EURO

%MO

O. €

compluvio (formella), la fornitura ed il collocamento di pali tutori in legno trattato, la legatura con corde idonee, la fornitura e la distribuzione di ammendanti, di concimi e una bagnatura con 50/200 l di acqua, compresa la fornitura e posa di tubo dreno interrato per irrigazione, esclusi gli oneri di manutenzione e garanzia e la fornitura delle piante Per piante di circ. da 3 a 4 m ............................................................................................... cad Per piante di circ. da 4 a 5 m ............................................................................................... cad Per piante di circ. da 5 a 6 m ............................................................................................... cad

112.27 187.42 312.01

33.14 41.85 40.48

0.14 0.23 0.39

U.07.10.22.a U.07.10.22.b U.07.10.22.c

Preparazione delle buche per la posa in opera di piante arboree ed arbustive, operazione consistente nell'apertura della buca eseguita con mezzo meccanico, posa del materiale di risulta a fianco della buca se lungo via stradali o con interramento in sito nel caso di sistemazione a verde, escluso in ogni caso il carico e lo smaltimento dei materiali di risulta, minimo 30 buche In parchi e giardini senza vincoli .......................................................................................... cad In vie alberate, senza macchine in sosta ............................................................................. cad In vie alberate con parcheggio autovetture .......................................................................... cad

0.67 0.70 2.73

66.34 63.50 65.13

0.01

U.07.10.23 U.07.10.23.a U.07.10.23.b

Compresa la fornitura: Operazione manuale ........................................................................................................... m³ Operazione meccanica ........................................................................................................ m³

5.25 6.45

16.93 55.13

0.01 0.01

U.07.10.24 U.07.10.24.a

Semina a spaglio manuale su superficie piana o inclinata Semina a spaglio manuale .................................................................................................. m²

0.67

66.34

U.07.10.25

Inerbimento con idrosemina, in luogo accessibile con mezzi meccanici, con fornitura di miscuglio di semi di piante erbacee selezionate in ragione di 30 g/m² e di 80g/m² di concime chimico, 80 g/m² di concime organico 15 g/m². Di collanti biodegradabili, esclusa la preparazione del piano di semina In zona pianeggiante ........................................................................................................... In zona collinare priva di difficoltà ........................................................................................ In zona montuosa priva di difficoltà ..................................................................................... In zona pianeggiante a media difficoltà ............................................................................... In zona collinare a media difficoltà....................................................................................... In zona montuosa a media difficoltà .................................................................................... In zona pianeggiante ad elevata difficoltà............................................................................ In zona collinare ad elevata difficoltà ................................................................................... In zona montuosa ad elevata difficoltà ................................................................................

m² m² m² m² m² m² m² m² m²

1.48 1.54 1.59 1.50 1.55 2.20 1.63 2.16 2.25

60.07 57.73 55.91 59.27 57.35 60.61 54.54 61.74 59.27

0.01 0.01 0.01 0.01 0.01 0.01 0.01 0.01 0.01

Telo pacciamante drenante, posto in opera su terreno preparato per la messa a dimora di piante, ancoraggio al suolo con picchetti metallici Telo pacciamante drenante ................................................................................................. m²

8.71

52.78

0.01

Formazione di un terreno erboso con preparazione manuale del terreno (pulizia, vangatura, erpicatura) Formazione di un terreno erboso con preparazione manuale del terreno ........................... m²

2.78

63.96

0.01

Formazione del tappeto erboso con preparazione meccanica del terreno (pulizia dell'area, aratura/vangatura, erpicatura), con concimazione di fondo, semina manuale o meccanica, compreso fornitura di 100 g di concime composto ternario al m² e di 30 g di seme al m², semina, rullatura, escluso eventuale ammendante organico ed irrigazione Superfici da 200 a 1.000 m² ................................................................................................. m² Superfici da 1.000 a 2.000 m² .............................................................................................. m² Superfici oltre 2.000 m² ........................................................................................................ m²

2.40 1.67 1.20

37.04 26.62 37.04

0.01 0.01

Rigenerazione dei tappeti erbosi con mezzi meccanici, operazione consistente in una fessurazione e/o bucatura, del cotico, asportazione feltro, asportazione carote di terra e/o passaggio con rete metallica, semina meccanica con miscuglio apposito per rigenerazione con 30 g/m² di seme, esclusa irrigazione Superfici da 200 a 500 m² .................................................................................................... Superfici da 500 a 1.000 m² ................................................................................................. Superfici da 1.000 a 2.000 m² .............................................................................................. Superfici oltre 2.000 m² ........................................................................................................

m² m² m² m²

1.02 0.98 1.67 0.82

43.58 45.36 26.62 54.21

Preparazione del terreno alla semina o al trapianto, consistente in lavorazione meccanica alla profondità di 40 cm, erpicatura ed affinamento meccanico Superfici inferiori a 5.000 m² ................................................................................................ m² Superfici superiori a 5.000 m² .............................................................................................. m²

0.28 0.24

61.00 71.17

Tappeto erboso in zolla, per inerbimento a pronto effetto, compresi i lavori preparatori, esclusa irrigazione Superfici fino a 500 m² ......................................................................................................... m² Superfici da 500 a 2.000 m² ................................................................................................. m²

9.34 6.85

42.83 38.93

U.07.10.22

U.07.10.25.a U.07.10.25.b U.07.10.25.c U.07.10.25.d U.07.10.25.e U.07.10.25.f U.07.10.25.g U.07.10.25.h U.07.10.25.i U.07.10.26 U.07.10.26.a U.07.10.27 U.07.10.27.a U.07.10.28

U.07.10.28.a U.07.10.28.b U.07.10.28.c U.07.10.29

U.07.10.29.a U.07.10.29.b U.07.10.29.c U.07.10.29.d U.07.10.30 U.07.10.30.a U.07.10.30.b U.07.10.32 U.07.10.32.a U.07.10.32.b

222

0.01

0.01 0.01

REGIONE CAMPANIA


C.06

DISTRIBUZIONE AERAULICA EURO

C.06.10

CANALI PER DISTRIBUZIONE

C.06.10.10 C.06.10.10.a

Canale in lamiera di acciaio zincato, fornito e posto in opera, a sezione quadrata per la distribuzione dell'aria Canale quadrangolare in lamiera di acciaio zincato ............................................................ kg

C.06.10.20 C.06.10.20.a C.06.10.20.b C.06.10.20.c C.06.10.20.d C.06.10.20.e C.06.10.20.f C.06.10.20.g C.06.10.20.h C.06.10.20.i C.06.10.20.j C.06.10.20.k C.06.10.20.l C.06.10.20.m C.06.10.20.n C.06.10.20.o C.06.10.20.p

Canale spiroidale in lamiera di acciaio prelavorata, fornito e posto in opera Diametro = 80 mm, spessore = 0.6 mm .............................................................................. Diametro = 100 mm, spessore = 0.6 mm ............................................................................ Diametro = 125 mm, spessore = 0.6 mm ............................................................................ Diametro = 150 mm, spessore = 0.6 mm ............................................................................ Diametro = 200 mm, spessore = 0.6 mm ............................................................................ Diametro = 250 mm, spessore = 0.6 mm ............................................................................ Diametro = 300 mm, spessore = 0.6 mm ............................................................................ Diametro = 350 mm, spessore = 0.6 mm ............................................................................ Diametro = 400 mm, spessore = 0.6 mm ............................................................................ Diametro = 450 mm, spessore = 0.8 mm ............................................................................ Diametro = 500 mm, spessore = 0.8 mm ............................................................................ Diametro = 600 mm, spessore = 0.8 mm ............................................................................ Diametro = 800 mm, spessore = 0.8 mm ............................................................................ Diametro = 1000 mm, spessore = 1.0 mm .......................................................................... Diametro = 1250 mm, spessore = 1.0 mm .......................................................................... Diametro = 1500 mm, spessore = 1.25 mm ........................................................................

C.06.10.30 C.06.10.30.a C.06.10.50

O. â‚Ź

6.45

11.12

0.03

m m m m m m m m m m m m m m m m

9.47 11.56 14.90 20.94 25.92 30.04 36.84 42.95 48.82 75.90 85.15 101.96 136.22 213.51 265.98 368.28

18.26 14.96 16.58 25.17 26.85 23.58 24.37 24.16 23.70 21.05 23.50 24.23 25.39 26.23 25.86 21.02

0.05 0.06 0.07 0.10 0.13 0.15 0.18 0.21 0.24 0.37 0.41 0.50 0.66 1.04 1.29 1.79

Canale in lamiera acciaio zincato a sezione circolare per la distribuzione dell'aria, fornito e posto in opera Canale circolare in lamiera di acciaio zincato ...................................................................... kg

6.75

11.95

0.03

96.67 114.09 137.80

33.23 29.60 31.08

0.47 0.55 0.67

30.77 31.82 33.92 39.55 32.89 34.99 37.31 42.68 34.65 38.82 43.41 53.20 60.91 46.87 50.03 56.00 59.83 68.96 66.40 73.05 86.03 99.36

26.21 25.35 23.78 20.39 24.52 23.05 18.45 18.90 23.28 20.78 18.58 15.16 13.24 21.03 19.70 17.60 16.48 14.30 18.90 17.18 14.58 12.63

0.15 0.15 0.16 0.19 0.16 0.17 0.18 0.21 0.17 0.19 0.21 0.26 0.30 0.23 0.24 0.27 0.29 0.34 0.32 0.36 0.42 0.48

C.06.10.50.a C.06.10.50.b C.06.10.50.c

Tronchetti di mandata e ripresa, forniti e posti in opera, per impianti settoriali in lamiera di acciaio zincato con innesti flangiati per una lunghezza massima di 1,20 m. Tronchetti di mandata e ripresa per impianti settoriali 30x30 .............................................. cad Tronchetti di mandata e ripresa per impianti settoriali 30x40 .............................................. cad Tronchetti di mandata e ripresa per impianti settoriali 30x50 .............................................. cad

C.06.20

POSA DI COMPONENTI PER LA DIFFUSIONE DELL'ARIA

C.06.20.10

Bocchetta di mandata in acciaio, fornita e posta in opera, ad alette regolabili a doppio filare di cui il primo verticale, fissaggio a clips, completa di serranda di contrasto, verniciato bianco RAL 9010 Dimensioni 200x100 mm ..................................................................................................... Dimensioni 300x100 mm ..................................................................................................... Dimensioni 400x100 mm ..................................................................................................... Dimensioni 500x100 mm ..................................................................................................... Dimensioni 300x120 mm ..................................................................................................... Dimensioni 400x120 mm ..................................................................................................... Dimensioni 500x120 mm ..................................................................................................... Dimensioni 600x120 mm ..................................................................................................... Dimensioni 300x160 mm ..................................................................................................... Dimensioni 400x160 mm ..................................................................................................... Dimensioni 500x160 mm ..................................................................................................... Dimensioni 600x160 mm ..................................................................................................... Dimensioni 800x160 mm ..................................................................................................... Dimensioni 300x200 mm ..................................................................................................... Dimensioni 400x200 mm ..................................................................................................... Dimensioni 500x200 mm ..................................................................................................... Dimensioni 600x200 mm ..................................................................................................... Dimensioni 800x200 mm ..................................................................................................... Dimensioni 500x300 mm ..................................................................................................... Dimensioni 600x300 mm ..................................................................................................... Dimensioni 800x300 mm ..................................................................................................... Dimensioni 1000x300 mm ...................................................................................................

C.06.20.10.a C.06.20.10.b C.06.20.10.c C.06.20.10.d C.06.20.10.e C.06.20.10.f C.06.20.10.g C.06.20.10.h C.06.20.10.i C.06.20.10.j C.06.20.10.k C.06.20.10.l C.06.20.10.m C.06.20.10.n C.06.20.10.o C.06.20.10.p C.06.20.10.q C.06.20.10.r C.06.20.10.s C.06.20.10.t C.06.20.10.u C.06.20.10.v

% MO

C. IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE

cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad

293


C.06.

DISTRIBUZIONE AERAULICA

C.06.20.10.w C.06.20.10.x C.06.20.10.y

Dimensioni 600x400 mm ..................................................................................................... cad Dimensioni 800x400 mm ..................................................................................................... cad Dimensioni 1000x400 mm ................................................................................................... cad

C.06.20.15

Griglia di aspirazione in alluminio, fornita e posta in opera, con passo alette da 50 mm, con serranda e rete Dimensioni 400x400 mm ..................................................................................................... Dimensioni 500x400 mm ..................................................................................................... Dimensioni 600x400 mm ..................................................................................................... Dimensioni 700x400 mm ..................................................................................................... Dimensioni 800x400 mm ..................................................................................................... Dimensioni 900x400 mm ..................................................................................................... Dimensioni 1000x400 mm ................................................................................................... Dimensioni 1200x400 mm ................................................................................................... Dimensioni 1400x400 mm ................................................................................................... Dimensioni 1600x400 mm ................................................................................................... Dimensioni 1800x400 mm ................................................................................................... Dimensioni 2000x400 mm ................................................................................................... Dimensioni 400x600 mm ..................................................................................................... Dimensioni 500x600 mm ..................................................................................................... Dimensioni 600x600 mm ..................................................................................................... Dimensioni 700x600 mm ..................................................................................................... Dimensioni 800x600 mm ..................................................................................................... Dimensioni 900x600 mm ..................................................................................................... Dimensioni 1000x600 mm ................................................................................................... Dimensioni 1200x600 mm ................................................................................................... Dimensioni 1600x600 mm ................................................................................................... Dimensioni 1600x600 mm ................................................................................................... Dimensioni 1800x600 mm ................................................................................................... Dimensioni 2000x600 mm ................................................................................................... Dimensioni 400x800 mm ..................................................................................................... Dimensioni 500x800 mm ..................................................................................................... Dimensioni 600x800 mm ..................................................................................................... Dimensioni 1200x1000 mm ................................................................................................. Dimensioni 700x800 mm ..................................................................................................... Dimensioni 1600x1000 mm ................................................................................................. Dimensioni 1800x1000 mm ................................................................................................. Dimensioni 2000x1000 mm ................................................................................................. Dimensioni 400x1200 mm ................................................................................................... Dimensioni 500x1200 mm ................................................................................................... Dimensioni 600x1200 mm ................................................................................................... Dimensioni 700x1200 mm ................................................................................................... Dimensioni 2000x800 mm ................................................................................................... Dimensioni 800x1200 mm ................................................................................................... Dimensioni 900x1200 mm ................................................................................................... Dimensioni 1000x1000 mm ................................................................................................. Dimensioni 800x800 mm ..................................................................................................... Dimensioni 400x1400 mm ................................................................................................... Dimensioni 500x1400 mm ................................................................................................... Dimensioni 600x1400 mm ................................................................................................... Dimensioni 700x1400 mm ................................................................................................... Dimensioni 800x1400 mm ................................................................................................... Dimensioni 900x800 mm ..................................................................................................... Dimensioni 900x1400 mm ................................................................................................... Dimensioni 400x1600 mm ................................................................................................... Dimensioni 500x1600 mm ................................................................................................... Dimensioni 600x1600 mm ................................................................................................... Dimensioni 700x1600 mm ................................................................................................... Dimensioni 800x1600 mm ................................................................................................... Dimensioni 900x1600 mm ...................................................................................................

C.06.20.15.a C.06.20.15.b C.06.20.15.c C.06.20.15.d C.06.20.15.e C.06.20.15.f C.06.20.15.g C.06.20.15.h C.06.20.15.i C.06.20.15.j C.06.20.15.k C.06.20.15.l C.06.20.15.m C.06.20.15.n C.06.20.15.o C.06.20.15.p C.06.20.15.q C.06.20.15.r C.06.20.15.s C.06.20.15.t C.06.20.15.u C.06.20.15.v C.06.20.15.w C.06.20.15.x C.06.20.15.y C.06.20.15.z C.06.20.15.z1 C.06.20.15.z10 C.06.20.15.z12 C.06.20.15.z13 C.06.20.15.z14 C.06.20.15.z15 C.06.20.15.z16 C.06.20.15.z17 C.06.20.15.z18 C.06.20.15.z19 C.06.20.15.z2 C.06.20.15.z20 C.06.20.15.z21 C.06.20.15.z22 C.06.20.15.z23 C.06.20.15.z29 C.06.20.15.z30 C.06.20.15.z31 C.06.20.15.z32 C.06.20.15.z33 C.06.20.15.z34 C.06.20.15.z35 C.06.20.15.z42 C.06.20.15.z43 C.06.20.15.z44 C.06.20.15.z46 C.06.20.15.z47 C.06.20.15.z48

294

cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad cad

EURO

%MO

O. â‚Ź

92.34 107.25 151.24

17.47 13.37 9.48

0.45 0.52 0.74

238.49 259.85 282.29 304.02 325.74 347.82 369.54 412.67 460.08 556.79 600.96 647.20 306.31 332.96 361.32 388.66 415.28 443.50 471.02 524.99 705.93 705.93 761.65 819.47 368.44 399.97 434.68 735.72 467.28 996.84 1076.04 1157.34 491.14 533.17 579.45 623.93 987.37 666.00 712.62 620.36 499.17 1064.45 599.68 651.87 702.00 749.30 533.14 801.88 616.29 668.50 727.35 782.39 834.96 893.85

6.76 6.21 5.71 5.31 4.95 4.64 4.37 3.91 4.09 3.38 3.13 2.91 7.02 6.46 5.95 5.53 5.18 4.85 4.57 4.10 3.17 3.17 2.94 2.73 6.08 5.60 5.15 3.05 4.79 2.43 2.25 2.09 4.93 4.54 4.18 3.88 2.27 3.63 3.40 3.90 4.49 2.36 4.18 3.85 3.57 3.35 4.20 3.13 4.36 4.02 3.70 3.44 3.22 3.01

1.16 1.26 1.37 1.48 1.58 1.69 1.80 2.01 2.24 2.71 2.92 3.15 1.49 1.62 1.76 1.89 2.02 2.16 2.29 2.55 3.43 3.43 3.70 3.98 1.79 1.94 2.11 3.58 2.27 4.85 5.23 5.63 2.39 2.59 2.82 3.03 4.80 3.24 3.46 3.02 2.43 5.18 2.92 3.17 3.41 3.64 2.59 3.90 3.00 3.25 3.54 3.80 4.06 4.35

REGIONE CAMPANIA


I.01

IMPIANTI E SANITARI EURO

% MO

O. â‚Ź

I.01.10

IMPIANTI DI CARICO E SCARICO

I.01.10.10

Allaccio di apparecchi igienico-sanitari con alimentazione a linea continua, fornito e posto in opera all'interno di bagni, wc, docce, cucine etc. a valle delle valvole di intercettazione ubicate nel locale. Sono compresi le valvole suddette; le tubazioni in rame in lega, con titolo di purezza Cu 99,9 rivestito con resina polivinilica stabilizzata di spessore minimo 1,5 mm a sezione stellare per distribuzioni d'acqua fredda. Sono esclusi il ripristino dell'intonaco, la fornitura e la posa in opera delle apparecchiature igienico-sanitarie con le relative rubinetterie. Sono compresi le opere murarie per l'apertura e eguagliatura delle tracce e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Impianto di acqua fredda a linea per ambienti civili ............................................................. cad

47.07

66.64

0.23

Predisposizione di allaccio sfilabile per apparecchi igienico-sanitari con alimentazione a collettori con rubinetti di intercettazione 3/4 x 16, fornito e posto in opera all'interno di bagni, wc, docce, cucine etc. a valle delle valvole di intercettazione ubicate nel locale. Sono compresi: le valvole suddette; il collettore con rubinetti di intercettazione e relativa cassetta in plastica con coperchio, le tubazioni in polietilene reticolato in guaina per distribuzioni d'acqua calda, gomito da incasso in plastica con raccordo a squadra e cappuccio di protezione per tubazioni. Sono esclusi il ripristino dell'intonaco, la fornitura e la posa in opera delle apparecchiature igienico-sanitarie con le relative rubinetterie. Sono compresi le opere murarie per l'apertura e eguagliatura delle tracce e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Impianto di acqua calda sfilabile per ambienti ..................................................................... cad

77.08

36.04

0.37

Predisposizione di allaccio per apparecchi igienico-sanitari con alimentazione a linea continua, fornito e posto in opera all'interno di bagni, wc, docce, cucine etc. a valle delle valvole di intercettazione ubicate nel locale. Sono compresi le valvole suddette, le tubazioni in rame in lega, con titolo di purezza Cu 99,9 rivestito con resina polivinilica stabilizzata di spessore minimo 1,5 mm a sezione stellare, per distribuzioni d'acqua calda. Sono esclusi il ripristino dell'intonaco, la fornitura e la posa in opera delle apparecchiature igienico-sanitarie con le relative rubinetterie. Sono compresi le opere murarie per l'apertura e eguagliatura delle tracce e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Impianto di acqua calda a linea per ambienti civili ............................................................... cad

43.21

65.33

0.21

Predisposizione di allaccio per apparecchi igienico-sanitari con alimentazione a linea continua, fornito e posto in opera all'interno di bagni, wc, docce, cucine etc. a valle delle valvole di intercettazione ubicate nel locale. Sono compresi: le valvole suddette; le tubazioni in acciaio zincato FM, coibentato con elastomerico categoria C e i relativi pezzi speciali per distribuzioni d'acqua fredda. Sono esclusi: il ripristino dell'intonaco; la fornitura e la posa in opera delle apparecchiature igienico-sanitarie con le relative rubinetterie. Sono compresi le opere murarie per l'apertura e eguagliatura delle tracce e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Impianto di acqua fredda a linea per ambienti civili ............................................................. cad

48.69

69.02

0.24

I.01.10.10.a I.01.10.15

I.01.10.15.a I.01.10.20

I.01.10.20.a I.01.10.25

I.01.10.25.a I.01.10.30

Predisposizione di allaccio per apparecchi igienico-sanitari con alimentazione a linea continua, fornito e posto in opera all'interno di bagni, wc, docce, cucine ecc. a valle delle valvole di intercettazione ubicate nel locale. Sono compresi le valvole suddette, le tubazioni in rame in lega con titolo di purezza Cu 99,9 rivestito con resina polivinilica stabilizzata di spessore minimo 1,5 mm a sezione stellare, per distribuzioni d'acqua fredda. So-

I. IMPIANTI IDRICO-SANITARI

313


I.01.

IMPIANTI E SANITARI

I.01.10.30.a I.01.10.35

I.01.10.35.a I.01.10.40

I.01.10.40.a I.01.10.45

I.01.10.45.a I.01.10.50

I.01.10.50.a I.01.10.55

I.01.10.55.a I.01.10.60

I.01.10.60.a I.01.10.70

I.01.10.70.a

314

EURO

%MO

O. â‚Ź

no esclusi il ripristino dell'intonaco, la fornitura e la posa in opera delle apparecchiature igienico-sanitarie con le relative rubinetterie. Sono compresi le opere murarie per l'apertura e eguagliatura delle tracce e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Impianto di acqua fredda a linea .......................................................................................... cad

47.20

66.46

0.23

Predisposizione di allaccio per apparecchi igienico-sanitari con alimentazione a linea continua, fornito e posto in opera all'interno di bagni, wc, docce, cucine etc. a valle delle valvole di intercettazione ubicate nel locale. Sono compresi: le valvole suddette; le tubazioni in acciaio zincato FM, coibentato con elastomerico categoria C e i relativi pezzi speciali per distribuzioni d'acqua calda. Sono esclusi il ripristino dell'intonaco, la fornitura e la posa in opera delle apparecchiature igienico-sanitarie con le relative rubinetterie. Sono compresi le opere murarie per l'apertura e eguagliatura delle tracce e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Impianto di acqua calda a linea per ambienti civili ............................................................... cad

44.37

68.17

0.22

Predisposizione di allaccio per apparecchi igienico-sanitari con alimentazione a collettori con rubinetti di intercettazione 3/4 x 12, fornito e posto in opera all'interno di bagni, wc, docce, cucine etc. a valle delle valvole di intercettazione ubicate nel locale. Sono compresi le valvole suddette, il collettore e relativa cassetta in plastica con coperchio, le tubazioni in rame in lega con titolo di purezza Cu 99,9 rivestito con resina polivinilica stabilizzata di spessore minimo 1,5 mm a sezione stellare, per distribuzioni d'acqua fredda. Sono esclusi il ripristino dell'intonaco, la fornitura e la posa in opera delle apparecchiature igienico-sanitarie con le relative rubinetterie. Sono compresi le opere murarie per l'apertura e eguagliatura delle tracce e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Impianto di acqua fredda a collettori per ambienti ............................................................... cad

65.08

43.38

0.32

Impianto di scarico con l'uso di tubi in PVC con innesto a bicchiere fornito e posto in opera all'interno di bagni, wc, docce, cucine etc. a valle della colonna fecale. Sono compresi il pozzetto a pavimento, le tubazioni in PVC le guarnizioni, le opere murarie per l'apertura e eguagliatura delle tracce, esclusi il ripristino dell'intonaco e del masso. E', inoltre, compreso ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Sono esclusi la fornitura e la posa in opera delle apparecchiature igienico-sanitarie con le relative rubinetterie Impianto di scarico con tubi PVC per ambienti civili ............................................................ cad

52.98

62.59

0.26

Predisposizione di allaccio per apparecchi igienico-sanitari con alimentazione a linea continua, fornito e posto in opera all'interno di bagni, wc, docce, cucine etc. a valle delle valvole di intercettazione ubicate nel locale. Sono compresi le valvole suddette; le tubazioni in rame in lega con titolo di purezza Cu 99,9 rivestito con resina polivinilica stabilizzata di spessore minimo 1,5 mm a sezione stellare, per distribuzioni d'acqua calda. Sono esclusi il ripristino dell'intonaco, la fornitura e la posa in opera delle apparecchiature igienico-sanitarie con le relative rubinetterie. Sono compresi le opere murarie per l'apertura e eguagliatura delle tracce e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Impianto di acqua calda a linea per ambienti civili ............................................................... cad

43.02

65.1

0.21

Impianto di scarico con l'uso di tubi in PVC con innesto o-ring fornito e posto in opera all'interno di bagni, wc, docce, cucine etc. a valle della colonna fecale. Sono compresi il pozzetto a pavimento; le tubazioni in PVC le guarnizioni, le opere murarie per l'apertura e eguagliatura delle tracce, esclusi il ripristino dell'intonaco e del masso. E', inoltre, compreso ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Sono esclusi la fornitura e la posa in opera delle apparecchiature igienico-sanitarie con le relative rubinetterie Impianto di scarico con tubi PVC per ambienti civili ............................................................ cad

51.26

61.19

0.25

Predisposizione di allaccio per apparecchi igienico-sanitari con alimentazione a collettori con rubinetti di intercettazione 3/4 x 12, fornito e posto in opera all'interno di bagni, wc, docce, cucine etc. a valle delle valvole di intercettazione ubicate nel locale. Sono compresi le valvole suddette, il collettore e relativa cassetta in plastica con coperchio, le tubazioni in rame in lega con titolo di purezza Cu 99,9 rivestito con resina polivinilica stabilizzata di spessore minimo 1,5 mm a sezione stellare per distribuzioni d'acqua calda. Sono esclusi il ripristino dell'intonaco, la fornitura e la posa in opera delle apparecchiature igienico-sanitarie con le relative rubinetterie. Sono compresi le opere murarie per l'apertura e eguagliatura delle tracce e altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Impianto di acqua calda a collettori per ambienti ................................................................. cad

61.31

41.08

0.30

Predisposizione di allaccio per apparecchi igienico-sanitari con alimentazione a linea continua, fornito e posto in opera all'interno di bagni, wc, docce, cucine etc. a valle delle valvole di intercettazione ubicate nel locale. Sono compresi le valvole suddette, le tubazioni in polipropilene, per distribuzioni d'acqua fredda. Sono esclusi il ripristino dell'intonaco, la fornitura e la posa in opera delle apparecchiature igienico-sanitarie con le relative rubinetterie. Sono compresi le opere murarie per l'apertura e eguagliatura delle tracce e ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte Impianto di acqua fredda a linea per ambienti civili ............................................................. cad

62.60

42.95

0.30

REGIONE CAMPANIA


L.06

TUBI, PORTACAVI, CASSETTE DI DERIVAZIONE, CAVI NON PROPAGANTI INCENDIO, ARMATURE ILLUMINANTI EURO

% MO

O. €

L.06.10

TUBI PORTACAVI E ACCESSORI

L.06.10.10

Tubo portacavi rigido filettato in acciaio zincato, per impianti elettrici antideflagranti a prova di esplosione con manicotti biconici, fornito e posto in opera Diametro convenzionale 1/2'', spessore 2,3 mm ................................................................. Diametro convenzionale 3/4'', spessore 2,3 mm ................................................................. Diametro convenzionale 1", spessore 2,9 mm .................................................................... Diametro convenzionale 1"1/4, spessore 2,9 mm ............................................................... Diametro convenzionale 1"1/2, spessore 2,9 mm ............................................................... Diametro convenzionale 2'', spessore 3,2 mm .................................................................... Diametro convenzionale 2"1/2, spessore 3,2 mm ............................................................... Diametro convenzionale 3'', spessore 3,6 mm ....................................................................

m m m m m m m m

8.33 9.55 11.71 13.92 15.99 19.34 24.63 30.99

48.41 51.61 49.75 48.29 47.64 46.34 45.48 44.82

0.04 0.05 0.06 0.07 0.08 0.09 0.12 0.15

Tubo portacavi flessibile in tombacco a parete continua, con spire elicoidali, ricoperto con treccia in filo di acciaio zincato, fornito e posto in opera Diametro nominale 1/2'' ....................................................................................................... Diametro nominale 3/4'' ....................................................................................................... Diametro nominale 1'' .......................................................................................................... Diametro nominale 1"1/4' ..................................................................................................... Diametro nominale 1"1/2 ..................................................................................................... Diametro nominale 2'' .......................................................................................................... Diametro nominale 2"1/2 ..................................................................................................... Diametro nominale 3'' .......................................................................................................... Diametro nominale 4'' ..........................................................................................................

m m m m m m m m m

21.57 27.26 45.76 60.24 72.12 94.29 124.65 169.29 196.83

24.93 19.73 11.75 13.39 12.43 11.41 10.78 9.79 9.79

0.10 0.13 0.22 0.29 0.35 0.46 0.61 0.82 0.96

Tubo elettrounito da lamiere di acciaio zincato a caldo a superficie priva di asperità dannose, riporto di zinco sulle saldature, classificazione molto pesante, fornito e posto in opera Diametro 16 mm .................................................................................................................. Diametro 20 mm .................................................................................................................. Diametro 25 mm .................................................................................................................. Diametro 32 mm .................................................................................................................. Diametro 40 mm .................................................................................................................. Diametro 50 mm ..................................................................................................................

m m m m m m

3.89 5.04 6.90 8.34 10.21 12.58

34.56 35.56 38.97 32.24 30.72 28.50

0.02 0.02 0.03 0.04 0.05 0.06

Raccordo di infilaggio curvo 90°, corpo e coperchio in lega di alluminio, imbocchi filettati, fornito e posto in opera Diametro nominale 1/2'' ....................................................................................................... Diametro nominale 3/4'' ....................................................................................................... Diametro nominale 1'' .......................................................................................................... Diametro nominale 1"1/4 ..................................................................................................... Diametro nominale 1"1/2 ..................................................................................................... Diametro nominale 2'' .......................................................................................................... Diametro nominale 2"1/2 ..................................................................................................... Diametro nominale 3'' .......................................................................................................... Diametro nominale 4'' ..........................................................................................................

cad cad cad cad cad cad cad cad cad

13.16 13.16 13.26 26.74 29.33 35.53 58.18 75.11 176.84

10.22 10.22 10.14 5.03 4.58 7.57 4.62 7.76 3.29

0.06 0.06 0.06 0.13 0.14 0.17 0.28 0.37 0.86

Curva a gomito 90°, in lega di alluminio, imbocchi filettati femminafemmina, fornita e posta in opera Diametro nominale 1/2'' ....................................................................................................... Diametro nominale 3/4'' ....................................................................................................... Diametro nominale 1'' .......................................................................................................... Diametro nominale 1"1/4 ..................................................................................................... Diametro nominale 1"1/2 ..................................................................................................... Diametro nominale 2'' .......................................................................................................... Diametro nominale 2"1/2 ..................................................................................................... Diametro nominale 3'' ..........................................................................................................

cad cad cad cad cad cad cad cad

8.34 7.61 11.61 17.02 17.74 27.72 30.78 43.55

16.12 17.66 11.58 7.90 7.58 9.70 8.73 13.38

0.04 0.04 0.06 0.08 0.09 0.13 0.15 0.21

L.06.10.10.a L.06.10.10.b L.06.10.10.c L.06.10.10.d L.06.10.10.e L.06.10.10.f L.06.10.10.g L.06.10.10.h L.06.10.20 L.06.10.20.a L.06.10.20.b L.06.10.20.c L.06.10.20.g L.06.10.20.h L.06.10.20.i L.06.10.20.j L.06.10.20.k L.06.10.20.l L.06.10.30

L.06.10.30.a L.06.10.30.b L.06.10.30.c L.06.10.30.d L.06.10.30.e L.06.10.30.f L.06.10.40 L.06.10.40.a L.06.10.40.b L.06.10.40.c L.06.10.40.d L.06.10.40.e L.06.10.40.f L.06.10.40.g L.06.10.40.h L.06.10.40.i L.06.10.50 L.06.10.50.a L.06.10.50.b L.06.10.50.c L.06.10.50.d L.06.10.50.e L.06.10.50.f L.06.10.50.g L.06.10.50.h

398

REGIONE CAMPANIA


L.06.

L.06.10.60

TUBI, PORTACAVI, CASSETTE DI DERIVAZIONE, CAVI NON PROPAGANTI INCENDIO, ARMATURE ILLUMINANTI

EURO

%MO

O. €

Scatola di derivazione tonda, profondità 80 mm, corpo e coperchio in lega di alluminio, 4 imbocchi filettati, viteria in acciaio inossidabile, fornita e posta in opera Diametro 65 mm, imbocchi 1/2'' ........................................................................................... Diametro 90 mm, imbocchi 1/2'' ........................................................................................... Diametro 65 mm, imbocchi 3/4'' ........................................................................................... Diametro 90 mm, imbocchi 3/4'' ........................................................................................... Diametro 90 mm, imbocchi 1'' .............................................................................................. Diametro 150 mm, imbocchi 1'' ............................................................................................ Diametro 150 mm, imbocchi 1"1/2 ....................................................................................... Diametro 150 mm, imbocchi 2'' ............................................................................................

cad cad cad cad cad cad cad cad

20.21 21.82 20.05 21.53 22.23 35.53 28.45 31.76

13.30 12.32 13.41 12.49 12.09 7.57 9.45 8.47

0.10 0.11 0.10 0.10 0.11 0.17 0.14 0.15

L.06.10.70.a L.06.10.70.b L.06.10.70.c L.06.10.70.d L.06.10.70.e L.06.10.70.f L.06.10.70.g L.06.10.70.h

Cassetta di derivazione predisposta per l'installazione di morsetti, corpo e coperchio in lega di alluminio, 4 imbocchi filettati, viteria in acciaio inossidabile, fornita e posta in opera Dimensioni 120x120x110 mm ............................................................................................. Dimensioni 150x150x120 mm ............................................................................................. Dimensioni 175x175x130 mm ............................................................................................. Dimensioni 230x230x145 mm ............................................................................................. Dimensioni 400x200x200 mm ............................................................................................. Dimensioni 430x330x200 mm ............................................................................................. Dimensioni 430x430x270 mm ............................................................................................. Dimensioni 640x440x340 mm .............................................................................................

cad cad cad cad cad cad cad cad

39.63 46.56 55.48 83.48 149.30 278.70 341.84 608.22

14.70 12.51 10.50 6.98 10.80 5.79 10.36 5.82

0.19 0.23 0.27 0.41 0.73 1.36 1.66 2.96

L.06.20

CAVI CON ISOLANTE MINERALE

L.06.20.10

Cavo multipolare stagno non propagante l'incendio, tensione nominale 450/750 V, con guaina esterna in rame, isolante minerale all'ossido di magnesio, conduttori in rame a filo unico, fissato a parete o a soffitto con graffette in rame nudo, raccordi a filettatura gas conica, fornito e posto in opera 2x1,5 mm² ............................................................................................................................ 2x2,5 mm² ............................................................................................................................ 2x4 mm² ............................................................................................................................... 2x6 mm² ............................................................................................................................... 2x10 mm² ............................................................................................................................. 2x16 mm² ............................................................................................................................. 2x25 mm² ............................................................................................................................. 3x1,5 mm² ............................................................................................................................ 3x2,5 mm² ............................................................................................................................ 3x4 mm² ............................................................................................................................... 3x6 mm² ............................................................................................................................... 3x10 mm² ............................................................................................................................. 3x16 mm² ............................................................................................................................. 3x25 mm² ............................................................................................................................. 4x1,5 mm² ............................................................................................................................ 4x2,5 mm² ............................................................................................................................ 4x4 mm² ............................................................................................................................... 4x6 mm² ............................................................................................................................... 4x10 mm² ............................................................................................................................. 4x16 mm² ............................................................................................................................. 4x25 mm² ............................................................................................................................. 7x1,5 mm² ............................................................................................................................ 7x2,5 mm² ............................................................................................................................ 12x1,5 mm² .......................................................................................................................... 12x2,5 mm² .......................................................................................................................... 19x1,5 mm² ..........................................................................................................................

m m m m m m m m m m m m m m m m m m m m m m m m m m

11.31 13.08 14.55 16.14 19.14 22.97 30.46 12.54 13.92 15.25 18.79 22.32 26.41 37.29 14.02 15.94 18.45 20.99 24.78 32.83 43.67 17.02 20.92 26.08 31.65 40.73

27.73 27.41 24.64 22.21 21.07 17.56 14.71 28.59 25.75 23.51 21.46 20.08 16.97 12.02 25.57 25.30 21.86 19.21 16.27 13.65 11.29 23.70 21.42 18.90 14.16 11.00

0.05 0.06 0.07 0.08 0.09 0.11 0.15 0.06 0.07 0.07 0.09 0.11 0.13 0.18 0.07 0.08 0.09 0.10 0.12 0.16 0.21 0.08 0.10 0.13 0.15 0.20

Cavo multipolare stagno non propagante l'incendio, tensione nominale 450/750 V, serie pesante, con guaina esterna in rame, isolante minerale all'ossido di magnesio, conduttori in rame a filo unico, fissato a parete o a soffitto con graffette in rame nudo, raccordi a filettatura gas conica, fornito e posto in opera 1x10 mm² ............................................................................................................................. m 1x16 mm² ............................................................................................................................. m 1x25 mm² ............................................................................................................................. m

11.41 12.36 14.34

27.49 25.38 25.00

0.06 0.06 0.07

L.06.10.60.a L.06.10.60.b L.06.10.60.c L.06.10.60.d L.06.10.60.e L.06.10.60.f L.06.10.60.g L.06.10.60.h L.06.10.70

L.06.20.10.a L.06.20.10.b L.06.20.10.c L.06.20.10.d L.06.20.10.e L.06.20.10.f L.06.20.10.g L.06.20.10.h L.06.20.10.i L.06.20.10.j L.06.20.10.k L.06.20.10.l L.06.20.10.m L.06.20.10.n L.06.20.10.o L.06.20.10.p L.06.20.10.q L.06.20.10.r L.06.20.10.s L.06.20.10.t L.06.20.10.u L.06.20.10.v L.06.20.10.w L.06.20.10.x L.06.20.10.y L.06.20.10.z L.06.20.20

L.06.20.20.a L.06.20.20.b L.06.20.20.c

L. IMPIANTI ELETTRICI

399


L.21

ASCENSORI EURO

% MO

O. €

L.21.10

IMPIANTI ELEVATORI

L.21.10.10

Ascensore automatico, idoneo anche per disabili, per edifici residenziali ad azionamento elettrico avente le seguenti caratteristiche: Portata 525 kg, Persone n. 7, Fermate n. 6 compreso la prima, Corsa 15 m, Velocità 0,63/0,16 m/sec, Rapporto di intermittenza 0,40, Corrente voltaggio 220/380 V, Vano proprio, Motore elettrico trifase con macchinario posto in alto, Guide di scorrimento per la cabina in profilato di acciaio a T trafilato o fresato, contrappeso con blocchi di ghisa o altro materiale, guidato con guide in profilato a T trafilato o fresato Ascensore automatico per 6 fermate, portata 525 kg .......................................................... cad 25265.84

8.47 122.83

Ascensore automatico, idoneo anche per disabili, per edifici residenziali ad azionamento elettrico avente le seguenti caratteristiche: - Portata 400 kg, Persone n. 5, Fermate n. 6 compreso la prima, Corsa 15 m, Velocità 0,63/0,16 m/sec, Rapporto di intermittenza 0,40, Corrente voltaggio 220/380 V, Vano proprio, Motore elettrico trifase con macchinario posto in alto, Guide di scorrimento per la cabina in profilato di acciaio a T trafilato o fresato, contrappeso con blocchi di ghisa o altro materiale, guidato con guide in profilato a T trafilato o fresato, Cabina in lamiera di ferro rivestita in materiale plastico di superficie utile massima 1,17 m², pavimento ricoperto in gomma, porte di cabina e di piano automatiche scorrevoli orizzontalmente di tipo centrale o telescopico, azionate da un operatore elettrico, con luce netta non inferiore a 0,75 m, dispositivo di protezione di chiusura con cellula fotoelettrica, pannelli in lamiera di ferro verniciata, serrature elettromagnetiche di sicurezza, quadro di manovra comprendente tutte le apparecchiature del caso per manovra e segnalazione, bottoniera ai piani con pulsante di chiamata e segnalazione di arrivo al piano Ascensore automatico per 6 fermate, portata 400 kg .......................................................... cad 23695.72

9.03 115.20

Ascensore automatico, idoneo anche per disabili, per edifici non residenziali ad azionamento elettrico avente le seguenti caratteristiche: - Portata 630 kg, Persone n.8, Fermate n. 6 compreso la prima, Corsa 16,5 m, Velocità 0,.63/0,16 m/sec, Rapporto di intermittenza 0,40, Corrente voltaggio 220/380 V, Vano proprio, Motore elettrico trifase con macchinario posto in alto, Guide di scorrimento per la cabina in profilato di acciaio a T trafilato o fresato, contrappeso con blocchi di ghisa o altro materiale, guidato con guide in profilato a T trafilato o fresato, caratteristiche cabina in lamiera di ferro rivestita in materiale plastico, superficie utile massima 1,66 m², pavimento ricoperto in gomma; porta di cabina di tipo scorrevoli orizzontalmente di tipo centrale o telescopico, azionata da un operatore elettrico, serrature elettromeccaniche di sicurezza: a porte chiuse quadro di manovra alimentato a corrente raddrizzata comprendente tutte le apparecchiature per la manovra a mano, bottoniera ai piani con pulsante di chiamata e segnalazione di arrivo al piano Ascensore automatico per 6 fermate, portata 630 kg .......................................................... cad 32809.55

6.52 159.51

L.21.10.40.a

Ascensore automatico, idoneo anche per disabili, per edifici non residenziali ad azionamento elettrico avente le seguenti caratteristiche: Portata 825 kg, Persone n.11, Fermate n. 6 compreso la prima, Corsa 16,5 m, Velocità 0,.63/0,16 m/sec, Rapporto di intermittenza 0,40, Corrente voltaggio 220/380 V, Vano proprio, Macchinario posto in alto con motore a doppia polarità (4/16 poli) per livellamento ai piani, Guide di scorrimento per la cabina in profilato di acciaio a T trafilato o fresato, contrappeso con blocchi di ghisa o altro materiale, guidato con guide in profilato a T trafilato o fresato - caratteristiche cabina in lamiera di ferro rivestita in materiale plastico, superficie utile massima 2,05 m², pavimento ricoperto in gomma, porte di cabina e di piano automatiche scorrevoli orizzontalmente di tipo centrale o telescopico, azionate da un operatore elettrico, con luce netta in larghezza 0,90 m, dispositivo di protezione in chiusura con cellula fotoelettrica, pannelli in lamiera di ferro verniciata, serrature elettromagnetiche di sicurezza, quadro di manovra comprendente tutte le apparecchiature del caso per manovra e segnalazione, bottoniera ai piani con pulsante di chiamata e segnalazione di arrivo al piano Ascensore automatico per 6 fermate, portata 825 kg .......................................................... cad 38385.28

5.58 186.62

L.21.10.50 L.21.10.50.a

Maggior prezzo per una fermata in più per gli ascensori ad azionamento elettrico Maggior prezzo per una fermata in più per gli ascensori elettrici ........................................ cad

L.21.10.60

Ascensore automatico, con impianto installato in vano proprio ad azionamento oleodinamico indiretto con pistone nel vano per edifici residenziali, idoneo anche per disabili, di tipo automatico avente le seguenti caratteristiche: Portata 525 kg, Persone n. 7, Fermate n. 5 compreso la prima, Corsa m 12, Velocità 0,63 m/sec, Corrente voltaggio 220/380 V, Vano proprio, Macchinario posto in basso, Guide di scorrimento per la cabina e per la testa del pistone in profilato di acciaio a T trafilato o fresato Ascensore oleodinamico per 5 fermate, 7 persone, portata 525 kg .................................... cad 24829.68

L.21.10.10.a L.21.10.20

L.21.10.20.a L.21.10.30

L.21.10.30.a L.21.10.40

L.21.10.60.a L.21.10.70

2289.87

14.61

11.13

8.62 120.71

Ascensore automatico, con impianto installato in vano proprio ad azionamento oleodinamico indiretto con pistone nel vano per edifici residenziali, idoneo anche per disabili, di

L. IMPIANTI ELETTRICI

433


L.21.

ASCENSORI

L.21.10.70.a

tipo automatico avente le seguenti caratteristiche: Portata 400 kg, Persone n. 5, Fermate n. 5 compreso la prima, Corsa 12 m, Velocità 0,63 m/sec, Corrente voltaggio 220/380 V, Vano proprio, Macchinario posto in basso, Guide di scorrimento per la cabina e per la testa del pistone in profilato di acciaio a T trafilato o fresato Ascensore oleodinamico per 5 fermate, 5 persone, portata 400 kg .................................... cad 23381.68

9.16 113.67

Ascensore automatico, con impianto installato in vano proprio ad azionamento oleodinamico indiretto con pistone nel vano, di tipo automatico idineo per disabili, in edifici non residenzial avente le seguenti caratteristiche: Portata 630 kg, Persone n. 8, Fermate n. 5 compreso la prima, Corsa 12 m, Velocità 0,63 m/sec, Corrente voltaggio 220/380 V, Vano proprio, Macchinario posto in basso, Guide di scorrimento per la cabina e per la testa del pistone in profilato di acciaio a T trafilato o fresato Ascensore oleodinamico per 5 fermate, 8 persone, portata 630 kg .................................... cad 31057.94

6.89 150.99

Ascensore automatico, con impianto installato in vano proprio ad azionamento oleodinamico indiretto con pistone nel vano, di tipo automatico idineo per disabili, in edifici non residenziali avente le seguenti caratteristiche: Portata 825 kg, Persone n. 11, Fermate n. 5 compreso la prima, Corsa 12 m, Velocità 0,63 m/sec, Corrente voltaggio 220/380 V, Vano proprio, Macchinario posto in basso, Guide di scorrimento per la cabina e per la testa del pistone in profilato di acciaio a T trafilato o fresato Ascensore oleodinamico per 5 fermate,11 persone, portata 825 kg ................................... cad 40118.63

5.34 195.04

L.21.10.80

L.21.10.80.a L.21.10.90

L.21.10.90.a L.21.10.95

EURO

L.21.10.95.a L.21.10.95.b

Maggior prezzo per una fermata in più fino ad una corsa massima 18 m, per gli ascensori ad azionamento oleodinamico Maggior prezzo per una fermata in più di portata fino a 500 kg .......................................... cad Maggior prezzo per una fermata in più di portata fino a 900 kg .......................................... cad

%MO

O. €

2595.18 2263.69

12.89 14.78

12.62 11.01

L.21.20

MONTACARROZZELLE

L.21.20.10

Montacarrozzelle tipo rettilineo, fornito e posto in opera, con: macchina a pedana ribaltabile 180 kg; dimensione minima pedana 0,75 x 0,65 m; sbarra di sicurezza a L con controllo di movimento; sistema anticesoiamento ed antischiacciamento corpo pedana; antischiacciamento corpo carter per funzionamento pedana chiusa; alette installate sulle bordature corpo macchina con funzionamento anticesoiamento; pulsante stop corpo macchina; maniglione fisso corpo macchina; pedana antiscivolo; comando elettrico a chiave per il consenso salita e discesa, installato sul corpo macchina; pulsanti per salita e discesa a uomo presente installati sul corpo macchina; pulsantiera di accompagnamento via cavo; manovra manuale di emergenza; bottoniera a uomo presente con selettore a chiave per chiamata e rimando ai piani per il funzionamento solo a corpo macchina chiuso; alimentazione elettrica per il funzionamento di tutto l'impianto secondo le normative vigenti Tipo da 180 kg fino a 6 alzate .............................................................................................. cad 13290.52

4.03

64.61

L.21.20.20.a L.21.20.20.b L.21.20.20.c L.21.20.20.d

Montacarrozzelle tipo rettilineo, fornito e posto in opera, con: macchina a pedana ribaltabile 150 kg; dimensione minima pedana 0,75 x 0,65 m; sbarra di sicurezza a L con controllo di movimento; sistema anticesoiamento ed antischiacciamento corpo pedana; antischiacciamento corpo carter per funzionamento pedana chiusa; alette o costole pneumatiche installate sulle bordature corpo macchina con funzionamento anticesoiamento; pulsante stop corpo macchina; maniglione fisso corpo macchina; pedana antiscivolo; comando chiave con preselezione corpo macchina; pulsanti per salita e discesa a uomo presente; pulsantiera di accompagnamento via cavo; manovra manuale di emergenza; bottoniera a uomo presente con interruttore della tensione a chiave per chiamata e rimando ai piani per il funzionamento solo a corpo macchina chiuso; alimentazione elettrica per il funzionamento di tutto l'impianto secondo le normative vigenti Tipo da 150 kg fino a 6 alzate .............................................................................................. Tipo da 150 kg da 7 a 15 alzate .......................................................................................... Tipo da 150 kg fino a 20 alzate, con piano intermedio ........................................................ Maggiorazione per cambio di direzione qualsiasi ................................................................

3.28 3.20 2.72 5.41

79.24 81.38 95.74 6.01

L.21.30

MONTACARICHI

L.21.30.10

Montacarico-montalettighe ad azionamento oleodinamico, fornito e posto in opera, in vano proprio, ad azionamento elettrico, di tipo completamente automatico avente le seguenti caratteristiche: Portata 1.200 kg, Fermate n. 5 compreso la prima, Corsa 12 m, Velocità 0,63 220/380 V, Vano proprio, Centralina posta in basso in locale nelle adiacenze del vano di corsa, Guide di scorrimento per la cabina e testa del pistone in acciaio profilati a T Montacarico-montalettighe portata 1.200 kg 5 fermate ....................................................... cad 48095.40

1.11 233.82

Maggior prezzo per una fermata in più fino a 18 m, per i montacarichi ad azionamento oleodinamico di portata 1.200 kg Maggior prezzo per una fermata in più fino a 18 m ............................................................. cad

4.13

L.21.20.10.a L.21.20.20

L.21.30.10.a L.21.30.20 L.21.30.20.a L.21.30.30

434

cad 16299.95 cad 16740.05 cad 19693.21 cad 1236.08

2429.80

11.81

Montacarico, fornito e posto in opera, avente le seguenti caratteristiche: Portata 100 kg, Fermate n. 2, Servizi n. 2, Corsa 3,50 m, Velocità 0,40 m/s, Argano in alto, Alimentazio-

REGIONE CAMPANIA

PREZZARIO LAVORI PUBBLICI 2016 - REGIONE CAMPANIA  

Il prezzario ufficiale della Regione Campania aggiornato con la delibera della Giunta Regionale della Campania del 16 dicembre 2015 n. 724