Page 1

Seminario tecnico Distretti del C Commercio i Incontro 24 ottobre 2011 – Palazzo Lombardia

Proposta di un percorso di certificazione

Elena Franco - Comitato Tecnico Scientifico per i Distretti del Commercio


PerchĂŠ intraprendere p un p percorso di certificazione? - Per essere riconosciuti attraverso il marchio di qualitĂ quale distretto efficace dal punto di vista gestionale e strategico - Per garantire servizi di qualitĂ  ai partner pubblici e privati - Per agevolare il reperimento di finanziamenti - Per appartenere ad una rete europea e internazionale di iniziative di town centre management


La proposta Utilizzare il marchio di qualitĂ Ă  TOCEMA Europe (QM), articolato su tre livelli, per premiare i distretti che si distinguono per la migliore organizzazione e performance a livello europeo.


FinalitĂ del QM TOCEMA Determinare e mantenere in tutta Europa degli standard elevati di iniziative di town centre management g e fornire la possibilitĂ  p di condividere delle buone pratiche a livello europeo e internazionale.


C Come sii ottiene tti il Marchio M hi di Qualità Q lità ? • P Per ottenere tt il Marchio M hi di Qualità Q lità e poterne t utilizzare tili il logo, l è necessario poter dimostrare che l’iniziativa inerente il Distretto del Commercio soddisfi i requisiti degli standard generali previsti per il primo livello di accreditamento (QM Basic). Successivamente, si può fare richiesta di ottenimento della certificazione p per il livello elevato ((QM High) g ) e di eccellenza (QM Excellence), previo soddisfacimento degli standard (aggiuntivi o avanzati). • Solo dopo aver ottenuto il livello base si può avviare il processo per ottenere le certificazioni dei due livelli superiori. La validità del marchio è limitata. limitata Una volta scaduti i termini di validità, validità occorrerà presentare nuova richiesta di accreditamento o di accesso al processo di certificazione.


Primo livello di accreditamento (QM Basic) È necessario compilare un modello che definisce una serie di standard di base che il distretto deve dimostrare di possedere • autocertificando la corrispondenza a un parametro richiesto • fornendo gli adeguati documenti a supporto richiesti Gli standard sono suddivisi in 3 categorie: • Partenariato e attori • Visione e strategia g • Azioni realizzate, valutazione e proattività


Distretti certificati • 5 Paesi europei p usano direttamente il marchio: Svezia, Francia, Belgio, g Austria, Italia • Main Street program (USA) e Fondation Rues Principales (Canada) hanno riconosciuto le rispettive certificazioni I Distretti certificati potranno essere raccomandati per “gemellaggi tecnici” con distretti europei, statunitensi o canadesi


Proposta di lavoro – 7 novembre 2011: termine per la raccolta delle manifestazioni di interesse dei Distretti – 23 novembre 2011: riunione di lavoro con tutti i distretti interessati – Entro fine anno: consegna al Lab Duc dei dossier completi da parte dei Distretti – 15 gennaio 2012: riunione commissione TOCEMA per esame dossier – Entro E t fine fi gennaio i 2012: 2012 comunicazione i i assegnazione i d delle ll certificazioni tifi i i per i Distretti ritenuti immediatamente idonei oppure report con le criticità da migliorare per i Distretti a cui vengano richieste integrazioni – Entro marzo 2012: consegna da parte dei distretti non ritenuti idonei delle integrazioni e riunione della commissione TOCEMA – Entro 15 aprile 2012: risultati finali ed eventuale cerimonia di consegna degli attestati


Primo step I i Inviare entro t il 18 novembre b 2011 una emailil a: giulia_lazzeri@regione.lombardia.it manifestando il proprio interesse per il percorso proposto e indicando una persona di riferimento per il Distretto


….. in conclusione ….. Iniziare un percorso di qualità non ha costi diretti per il Distretto ma consente di p premiare l’impegno p g di tutti i soggetti gg coinvolti e rende più semplice comunicare a tutti l’efficacia dell’iniziativa: cittadini, commercianti, investitori, consumatori Regione Lombardia e il Laboratorio Distretti si offrono di accompagnarvi durante tutte le fasi del percorso

Certificazione TOCEMA  

Certificazione TOCEMA

Advertisement