Issuu on Google+

Poste Italiane s.p.a. / Spedizione in Abb. Postale / D.L. 353/2003 (conv. in L. 46/2004) Art. 1, comma 1, DCB/CN - In caso di mancato recapito restituire al mittente che si impegna a soddisfare il diritto di restituzione

PPPPPPP

n. 1 - ANNO 68 - 1 - 31 GENNAIO 2014

1

Il progetto economico e sociale di Coldiretti per l’Italia

All’interno Speciale Riforma PAC


INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

PRECISIONE MICROSCOPICA ■ Da anni l’odontoiatria trae beneficio dall’utilizzo di sistemi di ingrandimento ed illuminazione del campo operatorio che permettano al professionista di migliorare la qualità delle proprie terapie grazie ad una migliore visione dei particolari. Nello studio odontoiatrico Salzano-Tirone tutti gli odontoiatri dispongono di speciali occhiali di ingrandimento, galileiani o prismatici, con illuminazione LED che permettono di effettuare le cure con maggior precisione. Nella struttura, però, il concetto che si riesca a curare molto meglio ciò che si vede meglio viene concretizzato ed amplificato grazie all’utilizzo di tre microscopi operatori, che consentono di operare il paziente e di fotografare e filmere la terapia ingrandendo fino a 12 volte il campo operatorio. Tutto ciò nell’interesse del paziente, che ha così

la certezza che le terapie più complicate possano essere affrontate con le migliori tecnologie a disposizione dell’odontoiatria moderna. Se il microscopio consente indubbiamente al professionista che ha affrontato un training nel suo utilizzo di migliorare la qualità della maggior parte delle terapie effettuate, in certe branche tale tecnologia risulta essere quasi indispensabile, come nella gestione dei casi di endodonzia complessi (ritrattamenti canalari complessi, perforazioni radicolari, apicectomie, ecc.) e la microchirurgia rigenerativa parodontale dove la dimestichezza nell’utilizzo dei sistemi ingrandenti, unita ovviamente all’esperienza e all’abilità dell’operatore, permette in molti casi di poter salvare elementi dentali altrimenti condannati all’estrazione.

Via Cascina Colombaro, 37 - CUNEO Tel. 0171.619210 - info@studiosalzanotirone.it - www.studiosalzanotirone.it

www.studiosalzanotirone.it


PIEMONTE, AGRICOLTURA: INVESTIMENTI PUBBLICI +112 MILIONI IN 7 ANNI

PPPPPPP

1

Con l’accordo raggiunto tra le Regioni, il 15 gennaio 2014, il Piemonte è risultato premiato nella ripartizione delle risorse per il finanziamento del Piano di Sviluppo Rurale 2014/2020 in quanto l’incremento degli investimenti per tale periodo è stato di 112.515.007 euro rispetto al periodo 2007/2013; la spesa pubblica da destinare all’attivazione del futuro P.S.R. è pari a 1.092.978.000 euro di cui 471.325.000 euro sono di provenienza europea, mentre la restante parte è finanziata con fondi nazionale e regionali (435.157.100 euro pari al 39,81% di fondi nazionali e 186.495.900 euro pari al 17,06% di fondi regionali). Dicono Marcello Gatto, presidente, e Bruno Rivarossa, direttore di Coldiretti Cuneo: “Diamo atto alla Regione di aver saputo aumentare gli investimenti nel settore agroalimentare. La Regione ed in particolare l’ Assessore regionale all’agricoltura con i suoi funzionari hanno ottenuto un risultato importante per l’agricoltura piemontese. Dopo questo importante risultato occorre passare alla fase di predisposizione del piano di sviluppo rurale (P.S.R.) che dovrà destinare prioritariamente le risorse agli agricoltori professionali”.

Il progetto economIco e socIale dI coldIrettI per l’ItalIa

All’interno Speciale Riforma PAC

“Il Coltivatore Cuneese” Editore: Federazione Provinciale Coldiretti Cuneo 1 copia euro 2,00 Abbonamento annuo euro 40,00

Sommario

Direttore Amministrativo Bruno Rivarossa Direttore Responsabile Michelangelo Pellegrino

Alle spalle un 2013 da dimenticare. Alle porte un 2014 in salita..................................................................... 4-5 Impresa agricola: da soggetto economico a occasione di sviluppo nel sociale.......................................................... 6 Roberto Moncalvo incontra il Consiglio Provinciale di Cuneo................................................................ 7 Legge di Stabilitá: i contenuti che interessano il comparto agricolo.........................................8-10 Carburante agevolato: prevista un’ulteriore riduzione del 5% ............................................ 11 Variazioni colturali : pubblicazione nuovo elenco................... 11

Coordinamento di redazione Chiara Serra Hanno collaborato: Mariangela Abbà, Rosanna Ariaudo, Roberto Bianco, Elena Bono, Silvia Bosco, Alberto Burzio, Laura Calcagno, Marcella Cavallo, Marcello Cavallo, Mara Chiardola, Simona Daniele, Nicola Fontana, Cesare Gallesio, Roberto Giobergia, Rosangela Giordana, Rosanna Giraudo, Giulia Marinari, Laura Occelli, Franco Parola, Luisa Peano, Marcello Pellegrino, Nadia Olivero, Franco Ramello, Fabrizio Rapallino, Simonetta Re, Elisa Rebuffo, Davide Roà,

Il Corsivo del Coltivatore .......................................................................12 Storie di vita........................................................................................................ 13

Marilena Sellarione

Nomine dei Segretari Zona a Cuneo, Mondovì e Savigliano............................................................. 14 A Delia Revelli l’Oscar Green 2013 nella categoria Campagna Amica......................................................... 15 Riforma PAC, le nuove norme sui pagamenti diretti verranno attuate dal 2015......... 16-24 La Posta del Coltivatore................................................................................. 25 Condifesa: la polizza su misura per difendere il reddito delle imprese................................................................................... 26 Campus per i raccoglitori della frutta: primo esempio in Italia di integrazione tra pubblico e privato........................... 27 Decreto flussi non stagionali: 17.850 quote in italia, 488 in Piemonte e 185 a Cuneo........................................................... 28 Bando provinciale per gli apicoltori a norma della l.R. 20/98 E l 313/12/2014....................................... 29 Cooperativa 7 vie del Belbo: nel 2013, ottimi risultati per i soci....................................................... 30

Redazione grafica ed amministrazione: Piazza Foro Boario, 18 – 12100 CN Tel: 0171.447211 • Fax: 0171.447300 E-mail: ilcoltivatore.cn@coldiretti.it Sito Internet: Il Coltivatore Cuneese è interamente pubblicato e scaricabile dal sito www.cuneo.coldiretti.it Registrazione del tribunale di Cuneo n. 3296 del 7/12/55 40.000 Copie Concessionaria esclusiva della pubblicità: TEC arti grafiche Via dei Fontanili 12 12045 Fossano (CN) Tel. 0172.695770 • Fax 0172.695898 E-mail: adv@tec-artigrafiche.it

ROERO INFISSI

SNC

www.roeroinfissi.it

SEDE LEGALE via Bonissani, 54/b • CERESOLE D’ALBA (Cn) Tel. 0172.575216 • Fax 0172.574317 SHOWROOM via Statale, 161 • S. VITTORIA D’ALBA (Cn) e-mail: info@roeroinfissi.it

Donne Impresa: rinnovo tessera per l’anno 2014.................... 31 “Il Progetto Sociale di Coldiretti Cuneo”: servizi innovativi per i cittadini..................................................... 32-33 “Sportello (in) salute”: da gennaio nuovi servizi agli associati presso gli uffici zona coldiretti............................... 33 Presso gli sportelli Epaca, 2 video gratuiti dedicati alle famiglie................................................ 34 Problematiche irrigue dei seminativi: tre incontri a cura di INIPA Piemonte ........................................... 35 Gli “Eroi Silenziosi” della Provincia Granda................................... 36 Partnership APA e TOPIGS ITALIA per il centro verri di Magliano Alpi...................................................... 37 CCIAA Cuneo: aperto il bando su tecnologie e sistemi informatici per i servizi all’agricoltura ...................... 38 De Minimis: la soglia degli aiuti sale da 7.500 € A 15.000 €..................... 38 Aree vulnerabili da nitrati, ecco le regole per aderire alla deroga...................................... 40-41 Giornate del Ringraziamento.................................................................... 42 Terramica ha partecipato all’antica fiera del cappone di Morozzo................................................................... 43 Licenze e permessi di circolazione dei mezzi agricoli eccezionali ........................................................ 44-46 Epaca: Per tutelare il reddito, arriva l’assicurazione sociale per l’impiego ........................ 47-48 ACSTE: si apre il nuovo anno... I circoli già attivi sul territorio................................................................. 49 Scadenze Aziendali.............................................................................................53 32ª Sagra della pecora a Roccaforte Mondovì .......................... 54 Il Mercatino del Coltivatore .....................................................55-58

www.tec-artigrafiche.it

Poste Italiane s.p.a. / Spedizione in Abb. Postale / D.L. 353/2003 (conv. in L. 46/2004) Art. 1, comma 1, DCB/CN - In caso di mancato recapito restituire al mittente che si impegna a soddisfare il diritto di restituzione

n. 1 - ANNO 68 - 1 - 31 GENNAIO 2014

1-31 Gennaio 2014

3


4 ATTUALITÁ

ALLE SPALLE UN 2013 DA DIMENTICARE. ALLE PORTE UN 2014 IN SALITA Riparte l’economia negli USA. In Europa situazione ancora pesante. L’agroalimentare con Coldiretti, unico dato positivo per la ripresa economica del nostro Paese

I

l presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel suo discorso di fine anno non ha perso occasione per bacchettare la classe politica. “Subito risposte concrete agli Italiani o il palazzo non avrà futuro, sarà travolto. È finito il tempo delle parole”. Un discorso duro, senza precedenti, che ha messo a tacere le polemiche dei giorni precedenti il discorso stesso. Questo evidenzia che la ripresa nel nostro Paese non c’è ancora e nel resto d’Europa è fragile, nonostante lo spread sia al di sotto dei 200 punti rispetto ai bond tedeschi. QUALI VANTAGGI DALLA FIAT- CHRYSLER? L’amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne completa la scalata alla Chrysler, acquisendo il 100% dell’azionariato. Il titolo Fiat in borsa aumenta in un sol giorno del 16%, ma ai cittadini del nostro Paese, non interessano tanto gli affari che fa o non fa Marchionne, quanto il ritorno in termini di occupazione e reddito che l’azienda Fiat sarà capace di dare al Paese. L’economia reale non ha bisogno di alchimie finanziarie, ma di imprese che creino occupazione e reddito. E LA BCE CI RI-TIRA LE ORECCHIE Altra stoccata di fine anno.

La Banca Centrale Europea ha avvertito l’Italia: l’euro ormai è irreversibile, uscire dalla moneta unica sarebbe demenziale. Parole dure che suonano come un monito per quei politici che fanno del populismo, campagna elettorale. Il parere è del capo economista della BCE, Peter Praet che ha aggiunto come l’Italia non possa continuare a risanare i conti pubblici aggiungendo nuove tasse, così come si deve cambiare la legislazione sul lavoro. E questo perché nel 2013 la disoccupazione è a livelli record, con quella giovanile alle stelle. Il debito pubblico è in costante crescita, l’economia italiana non dà segnali di ripresa. Si delinea un’Europa a due velocità: con Germania ed Olanda che trainano la ripresa, i paesi dell’Est che mostrano aggressività economica, la Spagna che pare uscire dalla depressione dello scorso

anno grazie anche ad un ritorno di fiducia da parte di investitori americani ed asiatici. L’Italia con la Grecia ferme al palo. L’America sta ritornando all’economia reale e nel 2020 raggiungerà l’autosufficienza energetica. UN QUADRO GRIGIO SCURO QUELLO CHE CI LASCIA IL 2013 IN TERMINI ECONOMICI Nel nostro Paese, l’unico settore che ha mostrato vitalità è quello agroalimentare dove a fronte di una ulteriore contrazione dei consumi interni del 2 per cento le esportazioni hanno raggiunto un più 9 per cento. Il made in Italy continua ad essere un brand gradito all’estero tanto che viene spesso scimmiottato per richiamare una sorta di collegamento con l’Italia. Di qui le proteste di Coldiretti al Brennero a Reggio Emilia e a Roma per chiedere maggior tutela per


l’agroalimentare italiano. Come? Ed ecco la battaglia che ha fatto della Coldiretti non un’organizzazione corporativista, ma forza sociale: etichettatura, rintracciabilità dei processi produttivi e della trasformazione, indicazione obbligatoria anche per i trasformati dell’origine della materia prima. A parole anche i politici sono d’accordo con la progettualità di Coldiretti. Nei fatti, però, si cerca di prendere tempo. Grande imputate le lobbies dell’industria agroalimentare che ha interesse alla scarsa trasparenza per italianizzare nella trasformazione materie prime non certamente nazionali. Una battaglia che non va scambiata per protezionista ma di legalità, trasparenza e grande rispetto per i consumatori che in questi anni con le loro associazioni si sono rivelate i primi grandi e veri alleati del mondo agricolo. VINCENTE IL PROGETTO DI COLDIRETTI Per concretizzare questa progettualità, nel 2013 Coldiretti Cuneo ha operato per la crescita dei contratti di filiera: nel settore dei cereali con il Cap Nord Ovest si sono contrattualizzate forniture di cerali per oltre 6 milioni di euro. Tra gli interlocutori la Barilla, i mulini locali Sobrino di La Morra e Marino di Cossano Belbo che hanno operato la scelta del cereale biologico. Tutto questo per portare il grano da commodities a eccellenza. Continua nel settore del latte la virtuosa progettualità del polverizzatore di Inalpi e del contratto Ferrero con l’organiz-

zazione cooperativa di compral latte. E’ stata costituita Lola coop che si occupa della fornitura di vacche a fine carriera all’Inalca. Nel settori delle carni di eccellenza ha dato risultati insperati il contratto con la Mac Donad’s sottoscritto tramite Fai e realizzato con l’apporto del Coalvi. 400 capi di razza bovina piemontese sono stati utilizzati in 40.000 panini in meno di un mese durante il quale su tutte le principali emittenti italiane è stato fatto circolare il marchio della razza bovina più pregiata del mondo . E poi la conferma degli accordi con Saclà e la Galfrè per gli ortaggi, quelli con Sebaste e Pernigotti per le nocciole Piemonte igp, La fornitura dei prodotti cuneesi alle mense ed agli asili, in particolare agli ospedali di Cuneo, Mondovi, Ceva, Savigliano e Saluzzo è confermata anche per il 2014 con un fatturato di circa 3 milioni di euro. Si sta lavorando per un progetto industriale per la trasformazione della frutta e per attivare una linea sia di carni che di trasformato nel settore della suinicoltura. Contatti in fase avanzata sono in corso con Buitoni Nestlè per la fornitura di carni per i ripieni. UECOOP, STRUMENTO ECONOMICO Questi percorsi sono stati possibili anche con la fattiva progettualità di UECOOP la nostra centrale cooperativa che nel 2014 vedrà la piena operatività nei confronti delle imprese cooperative aderenti che nella

ATTUALITÁ

5

sola provincia di Cuneo sono oltre 250. IMPEGNO ANCHE NEL SOCIALE Ma Coldiretti guarda con attenzione anche alle problematiche sociali. Dopo la costituzione dell’associazione “Giallo Solidale”, che coordina la progettualità di Coldiretti nel sociale, si è concretizzata un’iniziativa avviata nelle zone di Mondovì e Ceva per consentire le prenotazioni e la consegna dei referti. Nel campo dell’assistenza agli anziani sono stati avviati progetti nel saluzzese e nel cuneese. Le fattorie didattiche realizzate in occasioni di mostre e fiere, agricircus per avvicinare i bambini della città al mondo agricolo,alle agritate e agli agriasili che svolgono azioni educative in zone ove i servizi per i più piccoli sono ormai assenti. E poi la gestione della quotidianità attraverso il lavoro costante di oltre 400 dipendenti. Professionalità a servizio delle oltre 20.000 imprese associate e degli oltre 39.000 soci che fedelmente tutti gli anni rinnovano la loro fiducia nella Coldiretti di Cuneo.

Il presidente del Consiglio Enrico Letta


6 ATTUALITÁ

IMPRESA AGRICOLA: DA SOGGETTO ECONOMICO A OCCASIONE DI SVILUPPO NEL SOCIALE

S ...” sognoWash ington) “Ho un /1963, r King - 28/08 (Martin Luthe

3 zza Torino ntari - Pia ali e Alime ie, Forest RO” O E FUTU TONDA: PASSAT A RO TR LA LI TAVO CIA ro 10.45 ICHE SO ento Cent oordinam “LE POLIT RC OLINA - C e C ITT ion CH daz Franco ne Fon ociali e olitiche S municazio Studi e Co ALE - Direttore P Piemonte ne a VIT Raffaell la Famiglia - Regio degli Studi ità per O - Univers rinarie Politiche ete DI IACOV ze V sco ien nce Fra o di Sc partiment onte . di Pisa, Di SOGNO.. etti Cuneo e Piem IZZARE IL Coldir PER REAL OSSA, Direttore 11.45 AR Bruno RIV a list rna NCO, Gio niela BIA Modera Da o a KMØ Aperitiv

rdì 17

Vene CUNEO •

2014 Gennaio

enze Agrar

nto di Sci

Dipartime Torino -

uccesso di partecipanti e di contenuti nel convegno organizzato da Coldiretti Cuneo sul tema “I have a dream.. (ho un sogno) il sociale che vogliamo”.. Il direttore di Coldiretti Cuneo, Bruno Rivarossa, nelle conclusioni, ha riassunto il significato dell’importante convegno: “Coldiretti prova a pensare alla ripartenza di un settore primario, inclusivo, non esclusivo. Di un agricoltura che migliora le condizioni di vita dell’uomo, sviluppando politiche sociali e progetti nuovi, mettendo al centro persone, famiglie, società. Un sogno? Quando si sogna insieme, comincia la realtà”. Il convegno è stato aperto dal presidente di Coldiretti Cuneo, Marcello Gatto, che ha evidenziato come la progettualità nel sociale supera la sua funzione tradizionale di rappresentanza della categoria, per garantire il presidio del territorio e per fare rete con il pubblico, in particolare con la Fondazione CRC, le Asl cuneesi e gli enti locali. Ricche di contenuti le testimonianze di: Livio Tesio direttore del Consorzio Monviso Solidale, che sta sviluppando con la Cooperativa Linfa

li Studi di rsità deg gna Unive Aula Ma uneo dei Lavori oldiretti C o Apertura TTO Presidente C 08.45 ipartiment GA Marcello ATO Direttore del D entari di lim AR Ivo ZOCC rarie, Forestali e A rino To Ag i di nze tud di Scie ità degli S ers niv - U Cuneo tà le autori Saluti del CIALE” GETTO SO IL “PRO tti Cuneo: 09.15 ire ianze, Video di ColdTes timon Progetti, zione Organizza TA” “AGRITA VALLO, Capo Area CA Marcello ldiretti Cuneo Co ale oci ” e S I” e CEBANO / CHEZ SO ITÀ NEL Solidale “A CASA LA DOMICILIAR Monviso Consorzio R “RETI PE , Direttore Generale rvizio Socio Se IO bile TES io nsa Liv spo CHERO, Re o AS na An ban ale del Ce Assistenzi ” 2 VOLTE tti “BUONO presa Coldire VELLI, le Donne Im Delia RE ile provincia sab pon ” Res BROSINO te Consorzio AM A “CASCIN AGNO, Presiden AR a se ell l Cunee Gabri stenziale de Socio Assi OP DELLA DI UE.CO RIBUTO IL CONT IONE SOCIALE E Piemonte AZ COOPER RABOTTO, UE.COOP MA ” Vittorio ) SALUTE rale ASL CN1 (in O ELL “SPORT rettore Gene IMMIGRATI” NELLI, Di RI Gianni BO NZA LAVORATO ldiretti Cuneo Co LIE “ACCOG ZZA, Vice Direttore LA Lauro PE

i Cuneo

Coldirett

Realizzato

ibuto di:

con il contr

MIO FONDAZIONE DI RISPAR CASSA DI CUNEO

ti zione e Sociale• 0171.447245 Contat Organizza .447.244 Area i.it 337 • 0171 0171.447sociale@coldirett E-mail:

Solidale, un progetto di assistenza domiciliare agli anziani, proprio nell’ottica di mantenere sul territorio la persona che viene seguita nelle sue esigenze di carattere sociale. Dopo la positiva esperienza, nel Saluzzese e nel Cebano, ora la progettualità si estende alla provincia. Delia Revelli, responsabile Donne Impresa Coldiretti Cuneo, ha illustrato il progetto “Buono Due Volte”, teso a valorizzare il prodotto locale, la qualità del cibo e soprattutto la conoscenza dello stesso, inserendo nelle fasi di produzione, le persone con disabilità. Gabriella Aragno, presidente del Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese, ha illustrato l’attività svolta dalla Cascina Ambrosino di Peveragno, che con la coltivazione delle erbe officinali, piccoli frutti, susine, cereali, patate, nonché la loro trasformazione, si propone un percorso di avviamento all’autonomia lavorativa di persone con difficoltà. Il progetto prevede anche la realizzazione di un punto per la vendita diretta in sinergia con Coldiretti. Gianni Bonelli, direttore dell’Asl Cn 1, ha evidenziato la proficua collaborazione con Coldiretti nelle aree di Ceva e Mondovì con lo “Sportello (In) Salute”, dove è possibile effettuare le prenotazioni per le analisi e le visite specialistiche, nonché il ritiro dei referti. Un’attività di supporto a quella sanitaria. Il progetto sta per essere allargato all’Albese ed al Braidese. Lauro Pelazza, vice direttore di Coldiretti Cuneo, ha ribadito la volontà dell’Organizzazione, di procedere anche per il 2014 alla realizzazione di moduli abitativi per i raccoglitori stranieri della frutta. Il progetto, già realizzato nel 2013, ha visto la predisposizione di tre campi: La-

gnasco, Verzuolo e Saluzzo. Vittorio Marabotto, coordinatore regionale di UECOOP, ha evidenziato il ruolo chiave di regolamentazione e controllo da parte del Pubblico per evitare speculazioni e soprattutto garantire alle cooperative sociali l’autonomia economica. Franco Chittolina, coordinatore Centro Studi e Comunicazione della Fondazione CRC, pur senza nascondere le oggettive difficoltà ad operare nel sociale, ha evidenziato la volontà della Fondazione di sostenere questo tipo di progettualità, che ha la necessità di avere maggior interesse da parte dell’Unione Europea. Raffaella Vitale, direttore delle Politiche Sociali e della Famiglia della regione Piemonte, ha evidenziato la volontà della Regione nel sostenere lo sviluppo dei progetti sociali in agricoltura e l’impegno a proseguire nella direzione sin qui perseguita. Francesco Di Iacovo, docente all’Università di Pisa, ha evidenziato come non ci possa essere sviluppo economico se manca quello sociale, la multifunzionalità dell’agricoltura consente di ottenere beni comuni che vanno dal sociale all’ambientale, dall’economico alla produzione di cibo etico. Marcello Cavallo, capo Area Organizzazione e coordinatore della progettualità sociale di Coldiretti, ha presentato le realtà legate alle Agritate, ma soprattutto ha evidenziato come l’agricoltura possa rappresentare un momento di integrazione con i servizi sociali, dove, particolarmente nelle aree a minor densità demografica, i servizi non vengono più garantiti. Di qui, la collaborazione privato -pubblica, nell’interesse di tutti.


ACCORDI DI FILIERA, SBUROCRATIZZAZIONE E DIMINUZIONE DEI COSTI DEL LAVORO

ROBERTO MONCALVO INCONTRA IL CONSIGLIO PROVINCIALE DI CUNEO

I

l primo Consiglio provinciale di Coldiretti Cuneo ha visto la presenza del presidente Roberto Moncalvo che da metà novembre è ai vertici nazionali dell’Organizzazione. Un’occasione per manifestare la soddisfazione cuneese per l’importante incarico, ma soprattutto per chiedere di continuare ad operare con concretezza ed attaccamento ai problemi reali delle imprese agricole associate. Moncalvo ha entusiasmato i consiglieri cuneesi, esprimendo, con piglio manageriale, le strategie sindacali di Coldiretti. Innanzitutto, l’importanza dei messaggi di Campagna Amica, che hanno legato l’agricoltura ai consumatori, la tipicità e le tradizioni contrapposte all’anonimo ed al globale.

“Ora dobbiamo continuare e trasferire le strategie di Campagna Amica al mondo della trasformazione, operando con contratti di filiera ove vi sia la più completa valorizzazione del Made in Italy e quindi del lavoro dei nostri imprenditori”, ha detto Moncalvo ed ha aggiunto: “Non abbiamo costituito UECOOP per il gusto di avere una centrale cooperativa tutta nostra, ma vogliamo che la cooperazione vera diventi strumento di valorizzazione del lavoro delle nostre imprese. In quest’ottica, stiamo lavorando alacremente per dare ai Consorzi Agrari un ruolo di primo piano rispetto alla filiera lunga”. Sia il presidente Marcello Gatto che il direttore Bruno Rivarossa hanno evidenziato la

necessità di elaborare strategie organizzative future che privilegino l’agricoltore attivo soprattutto in riferimento alla nuova PAC (v. speciale pagine 16 e seguenti) e al nuovo PSR (v. altro articolo a pagina 3). Dai vari interventi dei consiglieri è emersa la sostanziale condivisione per le strategie annunciate da Moncalvo, una forte volontà di collaborazione e la richiesta di raccordarsi con la politica per ottenere un abbassamento dei costi del lavoro e la semplificazione della burocrazia. Certo, il momento politico non è dei migliori: da una giunta regionale traballante ad un governo con grosse difficoltà a tirare avanti. E, la politica per questi processi diventa un partner indispensabile.

ATTUALITÁ

7


ATTUALITÁ

8

LEGGE DI STABILITÁ: I CONTENUTI CHE INTERESSANO IL COMPARTO AGRICOLO

I

n una situazione politico economica alquanto difficile per il nostro Paese, è stata varata la legge di Stabilità, che dovrebbe tenere in considerazione i richiami ricevuti dal nostro Governo, dall’Europa e dalla BCE. L’obiettivo probabilmente non è stato raggiunto, poiché sono molte le critiche che leggiamo sui giornali. Per quanto concerne il settore agricolo, Coldiretti ha condotto un serrato confronto con il Governo e le Commissioni parlamentari di competenza. Quello che segue è un sostanziale riepilogo delle norme che interessano il mondo agricolo. Non vogliamo cantare vittoria, ma quanto si è ottenuto è frutto di un lavoro costante e di un confronto serio sui tavoli ministeriali Un distinguo particolare è stato recepito in merito alla figura dell’agricoltore professionale. Come sostenuto da Coldiretti, deve essere difeso l’impegno chi vive di agricoltura così come bisogna anche creare le prospettive per il futuro. Sulla Gazzetta Ufficiale del 27/12 u.s. è stata pubblicata la legge n. 147 del 27/12/2013,

meglio nota come legge di stabilità 2014 che è entrata in vigore il 1/01/2014. In particolare il settore agricolo è interessato da una serie di disposizioni, alcune di carattere fiscale, altre che interessano la generalità delle imprese, e che attengono ad interventi relativi a politiche di sostegno all’attività di impresa, anche attraverso interventi a favore dei giovani che vogliano intraprendere l’attività, politiche di sviluppo, di coesione, di promozione delle esportazioni, nonché ad interventi per la prevenzione del dissesto idrogeologico ed al ristoro dei danni subiti dagli eventi eccezionali. Cercheremo qui di seguito di riassumere brevemente le misure adottate con questa legge. Gli Uffici Coldiretti sono a disposizione per ogni ulteriore informazione o chiarimento. Eliminato IMU 2014 su fabbricati rurali strumentali e aliquota TASI fissata al massimo all’uno per mille: a partire dal 2014 i fabbricati rurali strumentali sono esentati dall’Imu e avranno aliquota Tasi fissata con un limite massimo dell’uno per mille, restando conseguentemente preclusa ai comuni la possibilità di aumentare la suddetta aliquota fino al 2,5 per mille come previsto per le altre tipologie di fabbricati. Riduzione IMU 2014 su terreni per coltivatori diretti e imprenditori agricoli: è ridotto da 110 a 75 il moltiplicatore per determinare la base imponibile dei terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola.

Piccola proprietà contadina: vengono ripristinate le agevolazioni tributarie previste per la piccola proprietà contadina e per gli interventi fondiari operati da Ismea. Pertanto, gli atti di trasferimento a titolo oneroso di terreni e relative pertinenze, qualificati agricoli in base a strumenti urbanistici vigenti, posti in essere a favore di coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali, iscritti nella relativa gestione previdenziale ed assistenziale, sono soggetti alle imposte di registro e ipotecaria nella misura fissa (che viene innalzata da 168 € a 200 €) e all’imposta catastale nella misura dell’1%. Gli onorari dei notai per gli atti suindicati sono ridotti alla metà. Consumi medi standardizzati di gasolio: è incrementata nei limiti di spesa pari a 4 milioni per il 2014, a 21 milioni per il 2015 e a 16 milioni a decorrere dal 2016 la misura dei consumi medi standardizzati di gasolio da ammettere all’impiego agevolato in agricoltura. Competenze di Agea: ad Agea viene nuovamente attribuito il ruolo che era stato trasferito al MIPAAF di coordinamento degli organismi pagatori e di responsabile nei confronti della Commissione europea per tutte le questioni relative ai finanziamenti FEAGA e del FEASR; il Ministero mantiene, invece, la competenza in ordine all’attività di monitoraggio della spesa relativa ai finanziamenti europei in ambito Pac e alle fasi inerenti la decisione di liquidazione dei conti. Norme a favore dei giovani: a favore dei giovani imprenditori agricoli di età compresa tra i 18 e i 40 anni ed in via preferenziale ad essi è prevista l’assegnazione in affitto o in concessione am-


ATTUALITÁ

9

ministrativa di terreni pubblici al canone base indicato nell’avviso pubblico o nel bando di gara. Inoltre, gli interventi per l’accesso al mercato dei capitali gestisti da Ismea attraverso il fondo di capitale di rischio vengono prioritariamente destinati alle imprese agricole ed agroalimentari condotte da giovani. Fondi europei: vengono stanziate le risorse necessarie per la copertura della quota nazionale dei programmi cofinanziati dall’Unione europea per il periodo 2014/2020, nel settore dei fondi strutturali, dello sviluppo rurale e della pesca. Per quanto riguarda lo sviluppo rurale, la norma prevede l’attivazione di un importo compreso tra 9 e 10,4 miliardi di euro, in funzione del tipo di programmazione che verrà scelto, per il 70% a carico dello Stato e per il restante 30% a carico delle Regioni e Province autonome, che si affiancheranno agli altri 10,4 miliardi messi a disposizione dall’Unione europea attraverso il Feasr (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale). In questo modo, sarà presto possibile definire, in accordo con le Regioni e i rappresentanti del mondo agricolo, i nuovi programmi di sviluppo rurale, attraverso cui saranno complessivamente resi disponibili 20,8 miliardi di euro nei prossimi 7 anni. Iniziative di controllo della qualità dei prodotti agroalimentari: viene autorizzata l’utilizzazione per il 2014 ed il 2015 di talune somme iscritte nel bilancio di Agea al fine di incrementare le iniziative di controllo della qualità dei prodotti agroa-

limentari ed ittici e di repressione delle frodi nel settore. 5 milioni di euro per emergenza xylella fastidiosa: viene autorizzata la spesa di 5 milioni di euro per il 2014 per rafforzare il servizio fitosanitario nazionale, con particolare riferimento all’emergenza provocata dalla xylella fastidiosa che ha colpito gli ulivi. 5 milioni la dotazione del fondo bieticolo saccarifero: 5 milioni di euro vengono destinati al fondo bieticolo saccarifero. 5% risorse fondo sviluppo e coesione per interventi di emergenza con finalità di sviluppo nel settore agricolo: si consente di utilizzare anche nel settore agricolo il cinque per cento delle risorse del Fondo di sviluppo e coesione che può essere utilizzato per ‘interventi di emergenza con finalità di sviluppo’. Fondo per imprese esportatrici: viene introdotto un finanziamento di 50 milioni di euro per il 2014 per fondo rotativo per concessione finanziamenti a tasso agevolato alle imprese che esportano. Riservato il 40% in favore imprese del settore agroalimentare. Inserite attività agricole tra quelle finanziabili con fondo per calamità. Ulteriori 5 milioni per fondo indigenti (ora 10 milioni di dotazione): ulteriore stanziamento di 5 milioni di euro, per un totale di 10 quindi, in favore del fondo per l’acquisto di derrate alimentari per gli indigenti. Fondo di solidarietà nazionale: confermato anche per il 2014 lo stanziamento di 120 milioni di euro sul Fondo di so-

lidarietà nazionale per gli aiuti sulla spesa assicurativa, con i quali sarà possibile coprire integralmente le esigenze di spesa fino all’attuale campagna assicurativa, e partire con la nuova programmazione comunitaria senza soluzioni di continuità che potrebbero mettere a rischio non solo i risultati fino ad oggi ottenuti ma anche i futuri obiettivi di ampliamento del sistema a nuove realtà produttive e territoriali grazie ai nuovi strumenti a disposizione. Tra le altre misure di portata generale si segnalano quelle relative a: tracciabilità dei canoni di locazione abitativa, anche se transitoria o ad uso turistico: viene introdotto il divieto di pagare in denaro contante i canoni di locazione abitativa che, a prescindere dal loro importo, dovranno essere corrisposti per mezzo di strumenti tracciabili (ad esempio assegno, carta di credito, bonifico bancario). Fanno eccezione gli alloggi di edilizia residenziale pubblica. La sanzione in caso di violazione del divieto va dall’1% al 40% dell’importo trasferito ed è a carico di entrambe le parti del contratto; inoltre in assenza di pagamento tracciabile non verranno riconosciute le detrazioni fiscali per l’inquilino relative alla prima casa o destinate agli studenti fuori sede. Ai comuni è attribuita una funzione di monitoraggio. Equitalia: possibilità di pagare le cartelle esattoriali emesse da Equitalia fino al 31 dicembre 2013 senza interessi, purché en


ATTUALITÁ

10

tro il 28 febbraio 2014 vengano corrisposte le somme dovute a titolo di imposte, sanzioni e aggio della riscossione in un’unica soluzione. Eco bonus, ristrutturazioni edilizie e bonus arredi: per le spese di riqualificazione energetica è confermata la detrazione con aliquota al 65% nel 2014 e al 50% nel 2015; nel 2016 si tornerà al 36%. Per le ristrutturazione edilizie (tetto di € 96.000,00) lo sconto fiscale sarà pari al 50% nel 2014, al 40% nel 2015 e al 36% nel 2016. È stata prorogata al 2014 la detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici destinati ad arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione con tetto di spesa fino a € 10.000,00. Casa: si chiama IUC (imposta unica comunale) la nuova tassa immobiliare composta da: imu che sarà pagata dal proprietario salvo le esclusioni previste; Tasi, tributo sui servizi indivisibili dei comuni che sarà pagato dal proprietario e in quota variabile tra il 10% ed il 30% dall’inquilino; Tari, la tassa sui rifiuti che sarà pagata dal proprietario o dall’inquilino. Per le detrazioni sulla casa a favore delle famiglie meno abbienti sono previsti 500 milioni di euro complessivi che saranno ripartiti tra i comuni entro il 31 gennaio. Imposta acquisto prima

casa: si abbassa l’imposta di registro per l’acquisto della prima casa dal 3 al 2% ma con un minimo di 1.000,00 € e le imposte ipotecaria e catastale scendono a 50 € ciascuna. Cambiano, inoltre, i requisiti “di lusso” con i quali l’agevolazione prima casa non è concessa: sono considerate di lusso e quindi non agevolabili le unità immobiliari classificate in catasto nelle categorie A/1, A/8 e A/9. Per i fabbricati diversi dalla prima casa, invece, la tassazione è pari al 9% dell’imposta di registro con un minimo di 1.000,00 € più l’imposta ipotecaria e catastale nella misura di 50 € ciascuna. In entrambi i casi si avrà esenzione completa dall’imposta di bollo, dai tributi speciali catastali e dalle tasse ipotecarie. È stato, inoltre, introdotto il fondo garanzia prima casa. Pertanto sono stati stanziati 600 milioni di euro complessivi per il triennio 2014-2016 per la concessione di garanzie a prima richiesta su mutui ipotecari per l’acquisto della prima casa, con priorità per coppie giovani o genitori single con figli minori o giovani di 3età inferiore a 35 anni con contratti di lavoro atipici. Compensazione crediti superiorie a 15.000 euro: In modo similare a quanto già avviene per la compensazione del credito Iva, i contribuenti che intendono utilizzare in compen-

sazione orizzontale crediti da imposte sui redditi, addizionali, ritenute, imposte sostitutive e Irap, devono chiedere ai professionisti abilitati l’apposizione del visto di conformità. La disposizione si applica a partire dai crediti relativi all’anno 2013. Modello 730 - Rimborsi superiori a 4.000 euro: In caso di dichiarazioni con cui vengono chiesti a rimborso crediti per importi superiori a 4.000 euro, l’Agenzia delle Entrate effettuerà controlli preventivi sulla spettanza del credito entro sei mesi dalla scadenza dei termini previsti per la trasmissione della dichiarazione. Il rimborso che risulterà spettante sarà erogato direttamente dall’Agenzia delle Entrate e non dal sostituto d’imposta datore di lavoro / ente pensionistico. Rivalutazione valori terreni edificabili e/o agricoli e di quote societarie: Vengono nuovamente riaperti i termini per effettuare la rideterminazione del costo di acquisto di terreni o in partecipazioni sociali, utili ai fini della determinazione delle plusvalenze che emergessero da cessioni a titolo oneroso degli stessi. La condizione è il possesso alla data del 1 gennaio 2014, mentre la perizia asseverata deve essere depositata entro il 30 giugno 2014, termine ultimo anche per il pagamento della prima o unica rata dell’imposta sostitutiva. Imposta sul valore attività finanziarie detenute all’estero: L’imposta istituita a decorrere dal 2012, con aliquota pari all’1 per mille, prevedeva per l’anno 2013 l’innalzamento dell’aliquota all’1,5 per mille. La legge di stabilità ha ulteriormente elevato l’aliquota stabilendola per l’anno 2014 in misura pari al 2 per mille.


CARBURANTE AGEVOLATO: NEL 2014 PREVISTA UN’ULTERIORE RIDUZIONE DEL 5%

C

on l’approvazione della Legge di stabilità 2014, è anche in vigore dal 1° gennaio 2014 l’ulteriore riduzione del 5% da applicarsi ai valori, già decurtati del 10%, utilizzati nel 2013, per l’assegnazione di carburanti agricoli a prezzo agevolato (U.M.A.). In pratica, per il biennio 2013/2014, è stata prevista un riduzione totale del 15%, rispetto al 2012, sulle assegnazioni di carburante agevolato. Per il 2013, la riduzione del 10% è stata applicata automaticamente al momento del rilascio del buono a saldo e lo stesso avverrà nel 2014 con la riduzione del 5%. Ulteriore novità, introdotta dalla

Regione Piemonte per l’assegnazione di carburante agevolato, è costituita dall’introduzione di una nuova modalità di calcolo del carburante spettante a ciascuna ditta; con le nuove modalità, si procederà all’assegnazione del carburante agricolo, riportando la suddivisione delle operazioni colturali che la compongono. In pratica, l’assegnazione verrà calcolata sulla base delle lavorazioni ritenute necessarie per la conduzione delle colture riportate nel fascicolo aziendale. Pertanto, al momento della richiesta carburante il produttore dovrà preventivamente indicare se intende svolgere in proprio tutte le lavorazioni o ricorrere ai

servizi delle imprese agromeccaniche. In un box in evidenza: Gli Uffici di Coldiretti sono a disposizione per ogni ulteriore informazione nonché per il rilascio buono carburante per il 2014.

VARIAZIONI COLTURALI : PUBBLICAZIONE NUOVO ELENCO Sulla Gazzetta Ufficiale n. 304 del 30 dicembre 2013, è stato pubblicato il comunicato dell’Agenzia Entrate con il quale viene reso noto che sono state completate le operazioni di aggiornamento della banca dati catastale per i comuni indicati nell’elenco allegato al comunicato. L’operazione di aggiornamento delle colture catastali dei terreni è avvenuta, come ormai da diversi anni, sulla base delle dichiarazioni presentate dai produttori nel corso del 2013 agli organismi pagatori, quali Agea, per il riconoscimento dei contributi agricoli comunitari. Gli elenchi delle particelle interessate possono essere consultati nei 60 giorni successivi alla pubblicazione presso i comuni, presso le sedi dell’Agenzia Entrate o sul suo sito internet. Contro tali variazioni, che producono effetti fiscali sia ai fini delle imposte sul reddito che dell’IMU, può

essere proposto ricorso presso la Commissione tributaria provinciale competente nel termine di 120 giorni dalla pubblicazione dell’elenco. In alternativa, a fronte di errori palesi può essere chiesta la rettifica in autotutela. SCADENZA AL 31 GENNAIO PER GLI ALTRI SOGGETTI Mentre per i produttori che presentano le domande ad Agea la variazione è automatica, per le variazioni di coltura poste in essere da soggetti che non presentano le suddette domande, il termine per presentare le dichiarazioni di variazione catastale è il 31 gennaio dell’anno successivo a quello in cui la variazione è intervenuta. Per le variazioni intervenute nel 2013 il termine è pertanto quello del 31 gennaio 2014. Tale dichiarazione produce effetto dall’anno in cui è intervenuta se si tratta di va-

riazione in diminuzione, ovvero dall’anno successivo se si tratta di variazione in aumento. E’ opportuno che i soggetti interessati presentino le variazioni in aumento nei termini di legge onde evitare l’applicazione di sanzioni che vanno da un minimo di 258 a un massimo di 2065 euro. Gli uffici zona di riferimento potranno fornire agli associati tutte le ulteriori informazioni necessarie.

ATTUALITÁ

11


I L C O R S I V O D E L C O LT I V ATO R E IL MINISTRO CHI?

U

n tempo si sceglieva di fare i “saputi”, di conoscere i nomi di tutti coloro che contavano qualcosa in più del due di picche, di assentire di fronte ad ogni citazione. Adesso è di moda fare il contrario. Le dimissioni del sottosegretario Fassina gratificato da Renzi con un “Fassina, chi?” la dicono lunga in proposito. Eppure, pur nella sua crudeltà, l’interrogativo dovrebbe far riflettere migliaia e migliaia di persone che ricoprono cariche anche importanti, procedono senza infamia e senza lode (quando va bene!), passano leggere, senza lasciare traccia, e si dissolvono all’orizzonte portandosi dietro laute prebende. Anche noi, agricoltori, sovrastati da decine di ministri e ministre che, quasi a malincuore,

sembrano accontentarsi delle “politiche agricole e forestali”, potremmo far ricorso allo sgarbato “chi?”. Non facciamo in tempo a conoscerli, a capire se distinguono un pomodoro da una rapa, se sanno che cosa sono le quote latte, ad accertarci se la Pac per loro è la politica comunitaria o soltanto la parola “pace” che ha perso una letterina per strada, e già se ne affaccia un altro. Ormai sono pochi gli agricoltori che riescono ad azzeccare, non senza tormentose incertezze, il nome dell’attuale responsabile del dicastero agricolo. Dal 2000 ad oggi ne abbiamo visti otto succedersi nella stanza dei bottoni. Adesso c’è una donna: Nunzia di Girolamo. Sono passati i tempi in cui, ai vertici del ministero che si occupa dei fatti nostri erano de-

stinati Antonio Segni, Fanfani, Medici, Ferrari Aggradi, e, tra gli altri, Rumor, Marcora, Goria , De Castro ecc. Alcuni sono riusciti a veleggiare in 4 governi, come Natali, negli anni 70, altri in sette, come Marcora. Nel solo 1963 abbiamo avuto tre ministri: Rumor, Mattarella e Ferrari Aggradi. In anni più recenti qualcuno, come Saverio Romano, è rimasto 8 mesi e ci ha salutati. A questo punto la domanda “Il ministro, chi?” pare quasi giustificata. Dicono che per prendere il controllo di un’azienda occorrano anni. Per guidare le sorti dell’economia agricola italiana, invece, bastano pochi mesi. Si è nominati in base non si sa bene a cosa, si fa un corso accelerato e... si è pronti a decidere, a pontificare, ad operare scelte

www.tec-artigrafiche.it

BASTIAN CONTRARI

12

che condizionano la nostra vita di imprenditori delle campagne. Ma noi abbiamo la testa dura ed...eccoci di nuovo a sperare. Adesso le sorti dell’agricoltura italiana sono in mano ad una donna. Fidiamo nella sensibilità femminile, dimostrata nella disponibilità ad ascoltarci. E poi ? Poi si vedrà.

Bastian Contrari

Obbligo di adeguamento impianti fotovoltaici entro giugno 2014 PENSATECI PER TEMPO Il mancato adeguamento comporterà la sospensione di eventuali convenzioni di Scambio Sul Posto, Ritiro Dedicato, nonché incentivi in Conto Energia. Info: Via Torino, 187 12038 Savigliano (Cn) Tel. 0172 21383 studio@stp-progetti.com www.stp-progetti.com


D I

V I TA

RITRATTI

S TO R I E

13

a cura di Barba Bertu info@barbabertu.com

E

’ conosciuto e dotato di poteri particolari: sa trovare l’acqua, ma individua con precisione anche gli acquedotti costruiti dai romani. Bruno Barra è nato a Sanfront il 24 maggio 1946, dove vive. E’ sposato con Brunella Ramello e sua figlia Sonia fa l’insegnante. Diplomato all’Itis di Savigliano, ha lavorato negli uffici tecnici della Olivetti e della Michelin. DOTI PARTICOLARI Quando ha scoperto di avere dei poteri particolari? “Una decina di anni fa, ho scoperto casualmente di essere in grado di individuare le falde sotterranee e tutti i corpi cavi di qualsiasi forma e materiale, sottoterra, in superficie o aerei. Una persona su dieci ha doti particolari, ma magari non se ne accorge nemmeno”. In famiglia qualcuno l’aveva preceduto? “Mia nonna, Domenica Fillia, toglieva le bruciature: soffiando, sputando e recitando formule strane”. Lei sa che ci sono persone in grado di togliere il fastidioso “fuoco di Sant’Antonio”? “Certo, lo posso confermare. Sono andato da una persona e me l’ha immediatamente tolto”. Cosa pensa delle persone razionali che vanno in crisi di fronte alle situazioni che non riescono a spiegare? “Anch’io ero così, ma mi sono dovuto ricredere. Sono arrivato alla conclusione che ci sono dei fenomeni che non riusciamo a spiegare e che la nostra povera mente limitata non riesce a capire tutto”. MODERNO RABDOMANTE Lei come si definisce? “Un moderno rabdomante in grado di individuare le energie che salgono dalla terra. Le ho studiate per anni e sono arrivato a conclusioni interessanti. Se ad esempio con la mano destra tocchiamo un

BRUNO, L’UOMO CHE CON LE BACCHETTE TROVA I VECCHI ACQUEDOTTI ROMANI E L’ACQUA

Bruno Barra in azione

oggetto gli diamo il segno “meno”, con la sinistra il segno positivo”. Con quali attrezzature lavora? “Dopo una lunga serie di prove scientifiche ho costruito attrezzature specifiche, che credo siano uniche e in grado di rilevare le diverse variabili presenti. Lavoro con tre tipi di bacchette. Quelle bianche rilevano il nord, il sud, il sole e l’opposto del sole. Quelle rosse individuano le falde e tutti gli oggetti sotterranei. Le altre individuano tutto, dai nodi di Hartman alle falde”. Lei si sposta con un grosso borsone… “Sì, uso anche altri strumenti: filtri particolari che servono ad individuare le falde, la portata d’acqua, eventuali incroci. Nei cimiteri ho fatto anche rilevazioni sulle persone morte. Le energie positive e negative presenti condizionano la nostra vita”. Le nostre montagne incidono? “Ho verificato di persona ad esempio che il Monviso e la Bisalta modificano moltissimo i segnali che arrivano dall’acqua ed hanno un’energia enorme. Io l’ho capito ed adottato le necessarie contromisure per non fare

rilevazioni sbagliate”. MIGLIAIA DI SEDUTE Quante sedute ha già fatto dal 1997 ad oggi? “Credo migliaia! Da quando sono in pensione la gente mi chiama per cercare l’acqua, o individuare tubi…. Ho centinaia di mappe che ho disegnato dei vecchi acquedotti romani della val Po, e non solo…”. Ci sono molti acquedotti romani sotto terra? “Penso proprio di sì, dove ci sono stati i romani. Ho individuato diversi tunnel, costruiti con tecniche differenti: e sono riuscito a rilevarli”. A Pian del Re dove nasce il Po cosa ha trovato? “Uno sbarramento di oltre 100 metri, dal quale partivano cinque tunnel romani, con quantità d’acqua variabili da 500 litri fino ai 40 mila litri al minuto. Questi acquedotti servivano anche la pianura”. E a Sant’Anna di Vinadio? “Sotto la rocca dell’apparizione si congiungono tre acquedotti, all’uscita la portata ad agosto del 2012 era di 60.000 litri al minuto”.

E a Boves? “Esistono almeno due acquedotti senza acqua con partenza presunta in valle Vermenagna. Passando per Fontanelle e Sant’Antonio di Boves proseguono per Spinetta, Castelletto Stura, Trinità, San Pietro e San Sudario di Benevagienna”. Come pensa di essere visto dalla gente? “Non in modo negativo. Io non chiedo dei soldi e ho risolto molti problemi a tanti, mi sembra giusto aiutare gli altri”. NONNO FELICE E sua moglie Brunella? “Ormai ha capito come sono fatto. Mentre mia figlia mi segue”. Le sue giornate di oggi? “Sono un nonno felice e vado di mattina dai miei nipoti, adorabili. Poi nell’orto, a tagliare la legna, a pescare e per funghi. Quando la gente ha bisogno io corro”. Le soddisfazioni? “Quando ad esempio ho aiutato dei margari a trovare l’acqua e hanno risparmiato grandi fatiche”. Lei crede in Dio? “Penso che ci sia una entità superiore alla nostra”. Cosa pensa della vita? “Oggi è abbastanza difficile, ma sovente ce la complichiamo noi. Ci sono giustizie incredibili sul pianeta”. Un bilancio della sua vita? “Sono soddisfatto”. I suoi sogni? “Spero di potermi confrontare con l’Istituto Galileo Ferraris di Torino o il Politecnico, per realizzare uno strumento efficace e sicuro per trovare l’acqua sottoterra, per aiutare anche i poveri dell’Africa”. Un episodio divertente? “Quel giorno che i Carabinieri mi hanno fermato al bivio per Oncino. Uno di loro mi ha detto: “Credo di avere dei poteri anch’io”. Gli ho messo le bacchette in testa e ho confermato. Chi ci ha visti in quei momenti, ci avrà presi per matti!”.


14

D

Secondo Arneodo

al 1° gennaio 2014, il direttore di Coldiretti Cuneo, Bruno Rivarossa, in qualità di responsabile della struttura, ha proceduto alla nomina di nuovi Segretari Zona Coldiretti della Provincia di Cuneo. Massimo Meineri di Lagnasco attualmente segretario zona a Mondovì e Ceva è stato nominato a Cuneo in sostituzione di Arneodo Secondo di Cuneo che ha raggiunto l’età pensionabile. Elio Gasco di Roccaforte Mondovì, attuale segretario zona di Savigliano, sostituisce Meineri a Mondovì e Ceva. Danilo Todini di Envie sostituirà Gasco nella zona di Savigliano. “Siamo grati a Secondo Arneodo per il lavoro svolto nell’ambito della Federazione cuneese. Un sentito ringraziamento lo dobbiamo per l’attaccamento profuso in tanti anni di attività in Coldiretti e soprattutto per la grande disponibilità e sensibilità dimostrata nei confronti delle imprese associate - ha commentato il direttore Bruno Rivarossa : A Meineri, Gasco e Todini un caloroso augurio per continuare ad essere elementi capaci di interpretare le esigenze degli associati in questi anni non certamente facili per la nostra economia”.

Massimo Meineri Perito agrario, è in Coldiretti dal 1993. Ha operato per quattro anni come addetto tecnico nelle sedi Coldiretti di Saluzzo, Ceva e Fossano e nel ’97 diventa responsabile fiscale per la zona di Saluzzo. Nel 2000 viene nominato segretario Zona a Bra e nel 2009 assume l’incarico di segretario zona a Mondovì e Ceva.

Elio Gasco Perito agrario, classe 1970, entra in Coldiretti nel 1989 e svolge funzioni di impiegato nel settore fiscale nelle zone di Ceva, Saluzzo e Cuneo. Dopo un’esperienza lavorativa all’esterno, nel 2001 si occupa di PAC nelle zone di Mondovì e Savigliano sino a diventare segretario Zona di quest’ultima.

Danilo Todini Ragioniere, 43 anni, è in Coldiretti dal gennaio ’93, dopo un’esperienza nei settori tecnici nelle zone di Savigliano e Mondovì, si occupa della Segreteria Provinciale di Giovani Impresa Coldiretti sino al ’96. Nella zona di Savigliano, si è occupato di consulenza aziendale con particolare riferimento all’attività fiscale e contrattualistica agraria con il ruolo di vice segretario Zona

DENTAL STUDIO Laboratorio RIPARAZIONI IMMEDIATE PROTESI FISSE E MOBILI Presa e consegna a domicilio, presso Case di Riposo, Ricoveri per anziani e non autosufficienti

www.tec-artigrafiche.it

ATTUALITÁ

NOMINE DEI SEGRETARI ZONA A CUNEO, MONDOVÌ E SAVIGLIANO

MARENE via Colonnello Gay, 1 - cell. 333 4282998


15

D

elia Revelli, giovane imprenditrice titolare di un allevamento di trote a San Biagio di Mondovì, ha vinto l’Oscar Green 2013, nella categoria Campagna Amica con la seguente motivazione: “Per la peculiarità dell’indirizzo produttivo aziendale, ovvero l’allevamento di trote iridee e la conseguente produzione di trasformati ittici; per l’impegno e la capacità di valorizzare il proprio prodotto attraverso il grande progetto di Campagna Amica, come imprescindibile strumento di commercializzazione di qualità e del vero Made in Italy”. A premiarla, sono stati Guido Barilla, presidente Barilla, Luca Palamara Sostituto Procuratore di Roma, Vittorio Sangiorgio, delegato Coldiretti Giovani Impresa e Roberto Moncalvo, presidente Coldiretti. ”Delia Revelli, nella sua azienda agricola, ha saputo coniugare modernità e tradizione - hanno commentato Marcello Gatto e Bruno Rivarossa, presidente e direttore di Coldiretti Cuneo - : L’imprenditrice cuneese ha saputo elevare la qualità dell’impresa grazie alla professionalità ed all’attaccamento alla progettualità di Campagna Amica e di Coldiretti nella quale ha incarichi di responsabilità del movimento Donne Impresa in

provincia di Cuneo”. In un boxino: Delia, laureata in Economia, decide di intraprendere la strada della vendita diretta e della conseguente trasformazione del prodotto. Ecco allora che nascono i filetti di trota affumicata, al moscato, grigliati, il patè di trota, il ragù di trota, il tonno di trota, le guance di trota e tanti altri. Come inizio del percorso di vendita diretta, partecipa ai mercati di Campagna Amica fino a diventare socio fondatore della cooperativa che gestisce la Bottega di Campagna Amica di Fossano. APERTE LE ISCRIZIONI A OSCAR GREEN 2014 Sono aperte fino al 14 marzo, le iscrizioni ad Oscar Green 2014, per valorizzare le imprese

dei giovani imprenditori che investono sull’innovazione in agricoltura. Possono partecipare gli imprenditori agricoli, singoli o associati, che abbiano compiuto al massimo 40 anni, fatta eccezione per la categoria “In filiera” dove non vi sono limiti di età, comprese le aziende che hanno già preso parte alle scorse edizioni e che non hanno vinto. Le categorie sono: 1. Stile e cultura d’impresa 2. Esportare il territorio 3. In filiera 4. Campagna amica 5. Non solo agricoltura 6. Ideando 7. Paese Amico L’iscrizione può avvenire esclusivamente in via telematica, collegandosi al sito http://www. oscargreen.it/ e cliccando sul link “iscrizione”.

ATTUALITÁ

A DELIA REVELLI L’OSCAR GREEN 2013 NELLA CATEGORIA CAMPAGNA AMICA Aperte le iscrizioni a Oscar Green 2014


16 ATTUALITÁ

NEL 2014 RIMARRANNO LE ATTUALI REGOLE MA CON IL NUOVO BUDGET

RIFORMA PAC, LE NUOVE NORME SUI PAGAMENTI DIRETTI VERRANNO ATTUATE DAL 2015

A

Questo articolo è frutto di un lavoro di studio e di ricerca condotto dal Servizio Economico di Coldiretti Piemonte. Ne è vietata la riproduzione salvo la citazione della fonte.

Torino presso la Coldiretti del Piemonte su iniziativa del direttore Bruno Rivarossa si è svolta una riunione tra i tecnici ed i funzionari di Coldiretti che si sono occupati della gestione della vecchia PAC e che ora si accingono attraverso una intensa attività di studio ed aggiornamento ad affrontare il nuovo corso della PAc e come è noto scadrà nel 2020. A parte i contenuti politici delle misure previste il primo problema da affrontare è quello di evitare un copia ed incolla della vecchia impostazione per trasferirla tal quale sulla nuova. Questo per soddisfare le vere esigenze di sviluppo dell’agricoltura in un’ottica di impresa agricola

che garantisce la tracciabilità, la trasparenza, la salubrità e la salvaguardia del territorio. Le misure agroambientali infatti devono diventare un aiuto vero a quanti come i residenti nelle zone montane e pedemontane esercitano attività di presidio del territorio. “E’ necessario garantire la giusta sussidiarietà nella definizione della figura dell’agricoltore attivo nella riforma della politica agricola comune per sostenere il modello di sviluppo agricolo di ogni singolo Paese”. E’ quanto ha affermato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo che lunedì scorso ha incontrato il consiglio di Coldiretti Cuneo. “In questa fase di definizione

degli atti delegati relativi alla riforma della Pac, ha rivelato Moncalvo, è necessario mantenere fede agli impegni assunti in sede di riforma della stessa. Inoltre abbiamo bisogno di un Ministero e di una giunta regionale piemontese forti e determinati per mandare in porto la riforma. In un contesto di risorse limitate è fondamentale che le risorse stesse vadano riorientate premiando chi vive e lavora di agricoltura e all’attività rivolta alla produzione di cibo e alla sostenibilità ambientale. Per questo è necessaria una corretta definizione della figura di agricoltore attivo per evitare il permanere di insostenibili rendite fondiarie”.


Di seguito un commento della nuova PAC da parte del Servizio Economico Regionale di Coldiretti. Lunedì 16 dicembre 2013 è arrivata l’approvazione definitiva della Riforma della PAC. Dopo l’ok da parte del Parlamento europeo, anche il Consiglio agricolo dell’UE, di cui fanno parte i Ministri nazionali dell’agricoltura, ha dato il via libera finale. Dopo tre anni di intensi negoziati, termina così il lungo iter di approvazione della riforma, nell’ambito della processo di codecisione, che ha visto come interlocutori la Commissione, il Consiglio e il Parlamento europeo, quest’ultimo per la prima volta in veste di organo decisionale. Ora gli uffici della Commissione europea sono al lavoro per elaborare gli atti delegati, che l’esecutivo intende pubblicare all’inizio di marzo. Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea n. L 347 del 20 dicembre 2013 sono stati pubblicati i testi dei regolamenti della riforma della Politica Agricola Comune. In particolare si tratta dei seguenti regolamenti:

• Pagamenti diretti • OCM unica, • Finanziamento, gestione e monitoraggio della PAC • Sviluppo rurale Inoltre, slittando di un anno (dal 1°gennaio 2014 al 1°gennaio 2015) la piena applicazione della riforma, é stato approvato anche un regolamento che prevede misure transitorie sia per i pagamenti diretti che per lo sviluppo rurale. In pratica le regole rimarranno ancora le stesse per il 2014. Il dibattito è ormai entrato nel vivo a livello nazionale, in quanto è stata concessa un’ampia autonomia decisionale agli stati membri, soprattutto su alcuni aspetti. Sui pagamenti diretti l’Italia dovrà decidere sulla ripartizione delle risorse (convergenza, regionalizzazione, ecc.) ma sopratutto sulla definizione di “agricoltore attivo”. Quest’ultimo sarà un passaggio fondamentale per orientare le risorse verso a chi lavora e vive realmente di agricoltura. Nei prossimi sette anni (periodo 2014-2020) alle campagne italiane arriveranno

a vario titolo fondi europei per 33,4 miliardi di euro a cui si aggiungeranno quelli del cofinanziamento nazionale. Vediamo nel dettaglio alcune disposizione che verranno introdotte per i pagamenti diretti dal 2015.

PAGAMENTI DIRETTI LA NUOVA FORMULAZIONE PER IL PERIODO 2015 – 2020 A partire dal 2015 scatteranno le nuove disposizioni della Riforma. Potranno essere 7 le nuove componenti dei pagamenti diretti, rispetto alle 2 attuali. La decisione di quante e quali saranno, e sopratutto quanto peseranno singolarmente in termini di risorse,

ATTUALITÁ

17


18 ATTUALITÁ

spetterà ad ogni stato membro. Di seguito la tabella delle 7 componenti e le condizioni minime fissate dall’Unione europea a cui ogni stato membro dovrà attenersi. L’Italia, oltre alle 3 obbligatorie pare orientata ad attivare anche il pagamento redistributivo e quello accoppiato. Mentre é probabile che non venga inserito il pagamento per le aree svantaggiate (misura anch’essa facoltativa) per evitare una sovrapposizione con l’attuale indennità compensativa prevista dal PSR. –– 6 pagamenti disaccoppiati e 1 pagamento accoppiato; –– 5 pagamenti ad ettaro, 1 pagamento accoppiato alla quantità (superficie, capi) e 1 pagamento ad azienda. PAGAMENTI DIRETTI

OPZIONE PER GLI STATI MEMBRI

DISTRIBUZIONE FONDI

CONDIZIONI

Pagamento di base

obbligatorio

max 70%

Condizionalità base

Pagamento ridistributivo

facoltativo

max 30%

Per i primi max 30 ettari

30%

Pratiche agricole benefiche per il clima e l’ambiente

Pagamento per le zone facoltativo con vincoli naturali

max 5%

Localizzazione in aree con vincoli naturali

Pagamento per i giovani obbligatorio agricoltori

max 2%

Età < 40

Pagamento accoppiato

facoltativo

max 15%

Specifiche produzioni, escluso tabacco e patate.

piccoli facoltativo

max 10%

Piccolo agricoltore

Pagamento (greening)

Pagamento agricoltori

ecologico obbligatorio

dei

IL PAGAMENTO DI BASE Il pagamento di base è legato a titoli trasferibili, attivati su terreni ammissibili. Il pagamento di base è riservato agli agricoltori che: • possiedono i titoli all’aiuto; • sono agricoltori attivi. I titoli del nuovo pagamento di base sostituiscono i titoli storici, che scadranno il 31 dicembre 2014. Un agricoltore può ottenere

assegnazione i nuovi titoli saranno assegnati agli agricoltori attivi sulla base della domanda unica al 15 maggio 2015. Il numero dei titoli sarà pari al numero di ettari ammissibili. Le superfici ammissibili sono: seminativi, colture permanenti legnose, prati e pascoli permanenti. Gli Stati membri possono: ♦♦ assegnare un numero di ti-

titoli all’aiuto: –– per “prima assegnazione” il 15 maggio 2015; –– per assegnazione dalla riserva nazionale (in qualunque anno); –– per trasferimento (affitto o compravendita di titoli, in qualunque anno). –– La prima assegnazione Per quanto riguarda la prima

MIRETTIVIVAI

Via Reg. Paschere, 34/A - SALUZZO (Cn) Tel. e Fax 0175.71212 Cell. 335.6970852 Via Reg. Paschere, 34/A SALUZZO (CN) Via Reg. Paschere, -34/A -- SALUZZO (Cn)

MIRETTIVIVAI Tel. e Fax 0175.71212 - Cell. 335.6970852 NUOVA VARIETÀ DI ACTINIDIA CLONE “M” Tel./Fax 0175 71304 - Cell. 335 6970852

, T.C. SUN • ASTONI DI SUSINO: ANGELENO NUOVA VARIETÀ DI ACTINIDIA CLONE “M” • PORTAINNESTI DI PESCO INNESTATI A GEMMA DORMIENTE • ASTONI DI PESCO

• MIRTILLI DA MERISTEMA VARIETÀ DUKE • KIWI PER MERISTEMA CLONE M IN VASO O RADICE NUDA • KIWI PER MERISTEMA CLONE ‘M’ IN VASO O A RADICE • NUDA ASTONICERTIFICATI DI MELO VARIETÀ: GALA SCHNIGA® DALL’OSSERVATORIO • KIWI PER MERISTEMA CLONE M IN VASO O RADICE NUDA ® DELLA REGIONE PIEMONTE • FITOSANITARIO RED CHIEF SU LICENZA ZANZI • •ASTONI MELO VARIETÀ: GALA SCHNIGA® ® ASTONIDIDI ® MELO VARIETÀ: GALA SCHNICO , SUPER • FUJI KIKU 8 ® (SANDIDGE*), ® CHIEF • RED CHIEF SU LICENZAGOLDEN ZANZI B., GRANNY SMITH • FUJI, GOLDEN - B - GRANNY SMITHDEL GRIGIA DI TORIANA RENETTA JONAGOLD, RENETTA CANADA ® • FUJI 8 DELKIKU CANADA • GOLDEN - B - GRANNY SMITH GRIGIA DI TORIANA RENETTA DEL CANADA

®

• ASTONI DIDI PESCO • ASTONCINI PESCO VASOINNESTATI A GEMMA DORMIENTE • PORTAINNESTI DIIN PESCO • ASTONCINI DI SUSINO INNESTATI E ALBICOCCO IN VASO • PESCHI E ALBICOCCHI IN VASO • ASTONI DI DI PESCO • PORTAINNESTI PESCO INNESTATI A GEMMA DORMIENTE • PESCHI SELVATICI: • PESCHI SELVATICI: SYLVESTRIS, FRANCO, MONTCLAR, G.F.677. • PESCHI E ALBICOCCHI INNESTATI IN VASO MISSOUR - SILVESTRIS FRANCO29/C E RUBIRA • PORTAINNESTO MIRABOLANO • PESCHI SELVATICI: G.F. 677.MRS 2/5 MISSOUR - SILVESTRIS FRANCO E RUBIRA G.F. 677.MRS 2/5


toli all’aiuto pari al numero di ettari ammissibili dichiarati dall’agricoltore nella domanda del 2013; ♦♦ applicare un coefficiente di riduzione per i prati e pascoli permanenti in zone montane o declivi; ♦♦ escludere le superfici a vigneti e/o serre nel 2013. La scelta della prima assegnazione sulla base della domanda al 15 maggio 2015 genera una importante conseguenza in merito all’affitto dei terreni, che in Italia supera il 30% della SAU. Per evitare che i proprietari assenteisti (non agricoltori) potessero andare alla caccia dei titoli, il regolamento prevede due requisiti per ricevere i titoli: –– che gli agricoltori abbiano ricevuto pagamenti diretti o aiuti nazionali in relazione ad una domanda di aiuto nel 2013; –– che siano agricoltori attivi. E’ facoltà degli Stati membri concedere titoli all’aiuto agli

agricoltori che non hanno ricevuto pagamenti diretti nel 2013, se: • coltivavano ortofrutticoli, patate, piante ornamentali e vigneti, al 15 maggio 2013; • hanno ricevuto titoli da riserva nel 2014; • presentano elementi di prova verificabili che, al 15 maggio 2013, hanno coltivato prodotti agricoli o hanno allevato bestiame. Regionalizzazione e convergenza Il pagamento di base dei pagamenti diretti è soggetto alla regionalizzazione e alla convergenza. Regionalizzazione  Regionalizzazione = aiuti per ettaro uniformi a livello «regionale».  Gli Stati membri definiscono tali «regioni» secondo criteri oggettivi e non discriminatori, quali le loro caratteristiche agronomiche e socio-economiche e il loro potenziale agricolo regionale e la propria

struttura istituzionale o amministrativa. Convergenza interna –– Convergenza interna = avvicinare gli aiuti per ettaro a livello «regionale». –– Processo per avvicinare progressivamente il valore dei pagamenti diretti tra «regioni» nell’ambito di uno stesso Stato Membro. In pratica è uno strumento attraverso il quale gli Stati membri, che ancora oggi hanno aiuti basati sul criterio storico come nel caso dell’Italia, avvinare il valore degli aiuti verso pagamenti per ettaro più omogenei. Regionalizzazione e convergenza sono perciò strettamente correlate: la scelta della tipo di «regione», infatti, influenzerà gli effetti del processo di convergenza. La regionalizzazione rappresenta il traguardo da raggiungere (l’aiuto uniforme o solo più omogeneo) mentre la convergenza rappresenta il metodo attraverso il quale raggiungere

COSTRUZIONI

NORD OVEST FF

srl

di Fino geom. Valerio

www.tec-artigrafiche.it

REALIZZAZIONI IN CEMENTO ARMATO

IDEATORI DEL PRIMO DIGESTORE POSTESO IN ITALIA

EDILIZIA INDUSTRIALE, CIVILE, AGRICOLA, REALIZZAZIONE DI SERBATOI PER BIOGAS IN C.A. TRADIZIONALE O CON SISTEMA DI POSTENSIONE COSTRUZIONI NORD OVEST di Fino geom. Valerio - COSTRUZIONI NORD OVEST FF srl Via Bodoni, 2B • VERZUOLO • Cell. 320 9526687 • Fax 0175 289761 • info@costruzioninordovest.it

ATTUALITÁ

19


20 ATTUALITÁ

il traguardo, diluendo nel tempo l’effetto redistributivo della regionalizzazione. Spetterà allo Stato membro decidere quale tipo di convergenza da applicare: Seppure il dibattito sulla PAC sia ancora tuttora aperto e non vi sia ancora una posizione definitiva, riguardo alla regionalizzazione, sembra che l’Italia sia orientata ad applicare una regionalizzazione unica a livello nazionale e quindi un unico valore medio dei pagamenti diretti. Mentre il tipo di convergenza interna che più quotato sembra essere quella detta anche “modello irlandese”,

cioè una convergenza parziale al 2019: lo stato membro stabilisce il valore unitario iniziale al 2015 e determina gli step annuali di convergenza, senza raggiungere lo stesso valore dei titoli nel 2019. La convergenza interna parziale Gli agricoltori che ricevono meno del 90% della media regionale/nazionale otterranno un aumento graduale, pari ad un terzo della differenza tra il loro valore unitario iniziale e il 90% del valore dell’unità nazionale o regionale nel 2019. Gli Stati membri dovranno ga-

rantire che all’anno di domanda 2019 nessun titolo avrà un valore unitario più basso del 60% del valore medio nazionale/regionale al 2019. Gli Stati membri potranno disporre che nessun titolo potrà diminuire di oltre il 30% rispetto al suo valore unitario iniziale. La transizione dal valore unitario iniziale al 2015 al valore unitario finale al 2019 avverrà secondo criteri oggettivi e non discriminatori stabiliti dagli Stati membri. Esempi d convergenza interna parziale:

Gli anni di riferimento ANNI

DESCRIZIONE

2014

Il trascinamento dei titoli storici tiene conto dei pagamenti ricevuti o del valore dei titoli detenuti dall’agricoltore per il 2014.

2015

I nuovi titoli saranno assegnati agli agricoltori sulla base delle superfici agricole dichiarate nella Domanda Unica 2015.

• Rimorchio mt 5,50x2,50 -140 q.li • Rototerra Moreni 5 mt • Trivomero Nardi variabile -12 q.li • Bivomero Orsi con spostamento • Quadrivomero pieghevole Vittone ex prove • Erpici a dischi 29 - 33 Preparatore co • Erpice a dischi Vittone 3,80 mbinato con mo lle, dischi e rul lo • Spianatori pieghevoli vari modelli da 4 a 6 mt. • Riper 3mt ex prove • Vibrocoltivatore 2,5 - 3 - 3,8 - 5 mt • Coltivatore a molle quadre 380 ex prove • Trinciastocchi 2 e 3 file • Trinciatrice laterale - centrale 140 ex prove • Seminatrice a falcioni 2,50 - 3 mt • Livellatori 2,50 - 3 mt • Sarchiatrici per mais a puntoni COSTRUZIONE Spianatore con riper idraulico 4 - 6 file ex prove RIPARAZIONE E VENDITA • Rompicrosta 6 file • Pompa idrovora 350 MACCHINE AGRICOLE • Carro trasporto cereali 6 mc • Caricatore frontale con parallelo tel. 0171 772423 • fax 0171 771289 • Cippatrice Balfor • Falciacondizionatrici vari modelli • Botte diserbo 800 lt • Seminatrice Gaspardo 6 file falcioni telescopica PRESTAGIONALI Arginatore mais • Arginatori mais anteriore - posteriore • Ranghinatore Stoll 335 • Scavafossi semilaterale idraulica Ø 90 e-mail: info@dalmassodanilo.it - www.dalmassodanilo.it • Scavafossi laterale idraulico da 1 mt - come nuovo Il nostro usato è visibile sul sito • Macchina raccoglisassi

SCONTI

www.tec-artigrafiche.it

Gli agricoltori ottengono l’assegnazione dei nuovi titoli, se hanno presentato una domanda di aiuto nel 2013.

E L E N C O U S AT O

2013


21

Non era previsto nelle proposte iniziali della Commissione. Nel corso del negoziato è stato proposto un pagamento per i primi ettari, facoltativo, definito “redistributivo”, per gli agricoltori che hanno diritto al pagamento di base. Gli Stati membri possono destinare a questo pagamento fino al 30% del massimale nazionale o regionale. Il pagamento redistributivo riguarda un numero di ettari fino a 30 o superiore se la dimensione media nazionale è superiore (l’Italia, 30 ettari, visto che la dimensione media è 8 ettari). IL PAGAMENTO ECOLOGICO (GREENING) Gli agricoltori che hanno diritto al pagamento di base sono tenuti a rispettare su tutti gli ettari ammissibili i seguenti impegni ambientali, fissati per tutte l’Ue: • Diversificazione colturale • Mantenimento prati permanenti • Aree a valenza ambientale I requisiti e l’impatto del greening, rispetto alla proposta

iniziale della Commissione, sono stati notevolmente ridimensionati durante il negoziato. Si configura più come una “supercondizionalità” o una “condizionalità rafforzata”. Diversificazione colturale Interessa solo le superfici a seminativo e si applica in funzione della superficie a seminativo: –– fino a 10 ettari a seminativo, nessun obbligo di diversificazione; –– da 10 a 30 ha di seminativo: obbligo di due colture, con la coltura principale che copre al massimo il 75%; –– oltre i 30 ha di seminativo: obbligo di tre colture, con la coltura principale che copre al massimo il 75% e le due principali al massimo il 95%. Sono escluse dall’obbligo di diversificazione, le aziende in cui:  le superfici interamente investite a colture sommerse per una parte significativa dell’anno (riso);  i seminativi investiti per più del 75% a foraggio e/o a maggese, a condizione che i seminativi non coperti da questi usi non superino i 30 ettari;  le superfici agricole investite per più del 75% a prato permanente, foraggio, a colture sommerse per una parte si-

ATTUALITÁ

IL PAGAMENTO REDISTRIBUTIVO

gnificativa dell’anno (riso), a condizione che i seminativi non coperti da questi usi non superino i 30 ettari;  i seminativi interamente coltivati nell’anno precedente 16.11.2011 con una coltura diversa, se tali seminativi non sono stati dichiarati per più del 50% nella stessa domanda di aiuti nell’anno precedente;

16.11.2011

Mantenimento prati permanenti • Gli Stati membri designano i prati permanenti ecologicamente sensibili. S I S T E M IM S I IDC U IR Z S I ISD T E I S CE UR • Gli agricoltori non possono convertire o arare tali prati ANTIFURTI ANTIFURTI – Impianti con e senza filo per intern permanenti. esterno – Impianti con ee per senza filo per interno • Gli Stati membri assicurano – Controllo opere di valore e per esterno che la proporzione della su– Controllo finestre – Controllo opere di valore perficie a prato permanente VIDEO CONTROLLI – Controllo finestre – Telesorveglianza

– Controllo accessi

www.tec-artigrafiche.it

VIDEO CONTROLLI NEBBIOGENO – Telesorveglianza – Sistema antifurto attivo – Controllo accessi (gioiellerie, tabaccherie,

sale gioch

NEBBIOGENOTELEASSISTENZA TECNICA ASSISTENZA – Sistema antifurto attivo – 24 ore su 24 (gioiellerie, tabaccherie, sale giochi ecc – 365 giorni all’anno

Antifurti

Telecamere

Cancelli Automatici

Impianti con e senza fili Controllo finestre Nebbiogeno Sede Video controlli Telesorveglianza Controllo accessi Teleassistenza Filiali Assistenza Tecnica 24 ore su 24 365 giorni all’anno Consulenze, sopralluoghi e preventivi gratuiti Rivendita per installatori

Fornitori di: TELEASSISTENZA Porte blindate - Casseforti Esercito, Ferrovie,Antincendio Poste, Tribunali, - Rilevatori gas TECNICA ASSISTENZA Carceri e molti altri enti pubblici. – 24Dal ore1978 su 24 al vostro servizio. – 365 giorni all’anno Consulenze, sopralluoghi e preventivi gratuiti

Fossano - via Marconi, 26 tel. 0172 62627 fax 0172 633845 Cuneo, Savona, Bordighera N. verde 800 436911

Porte blindate - Casseforti per installatori Antincendio - Rivendita Rilevatori gas Noleggio impianti videocontrollo ed antifurto

Consulenze, Noleggio impianti sopralluoghi e preventivi videocontrollo ed antifurtogratuiti Rivendita per Sede installatori Fossano Via Marconi, 26 Noleggio impianti Tel. 0172 62627 videocontrolloFax ed01 0antifurto 1 7 2 6 3 3 84 845

Filia Cun Via

w w w . c e s a l s


ATTUALITÁ

22 in relazione alla superficie agricola totale non diminuisce di oltre il 5% rispetto al 2015. • Qualora uno Stato membro accerti che il rapporto è diminuito di oltre il 5%, deve prevedere obblighi per i singoli agricoltori di convertire terreni a prato permanente. Aree a valenza ambientale (o EFA - Ecological Focus Area) Si applicano solo alle superfici a seminativo; non si applica alle colture permanenti e ai prati e pascoli permanenti. Questa è una grande novità del negoziato perché esclude dall’obbligo le colture perma-

nenti (vigneti, oliveti, frutteti, ecc.). Le EFA sono obbligatorie per le aziende con più di 15 ettari di seminativi, per almeno il 5% della superficie a seminativo. La soglia del 5% può essere aumentata al 7% nel 2018, a seguito di una relazione della Commissione entro il 31 marzo 2017 e ad una proposta legislativa. Gli Stati membri decidono quali delle seguenti aree sono considerate aree di interesse ecologico (terreni lasciati a riposo, ecc. ) Le pratiche equivalenti del greening Gli agricoltori biologici hanno diritto automaticamente al pagamento ecologico sulle superfici a produzione biologica. Inoltre per evitare di penalizzare quanti già adottano sistemi di sostenibilità ambientale, l’accordo prevede un sistema d’”equivalenza d’inverdimento” in base al quale si considera che le prassi favorevoli all’ambiente

già in vigore sostituiscano gli obblighi del greening. Rientrano nelle pratiche equivalenti: • regimi agroambientali dei PSR che adottano misure equivalenti; • sistemi di certificazione ambientale nazionali o regionali • per evitare il “doppio finanziamento” di queste misure, i pagamenti nell’ambito dei PSR devono tener conto dei requisiti d’inverdimento di base. PAGAMENTO PER I GIOVANI AGRICOLTORI Gli Stati membri concedono un pagamento aggiuntivo ai giovani agricoltori integrando il pagamento di base al loro primo insediamento del 25% per i primi cinque anni di attività. Beneficiari sono giovani agricoltori (età < 40 anni) che si insediano per la prima volta in qualità di capo azienda o insediato negli ultimi 5 anni „„Adeguate competenze profes-

FRESATURA E RIGATURA PAVIMENTI

Dove siamo

Via Torino, 68 • Fraz. Ceretta 10070 San Maurizo Canavese (To) tel./fax 011 9278260 • cell. 337 217475 www.pellegrinoluigi.it


ATTUALITÁ

23

sionali (secondo criteri degli SM). Il pagamento sarà annuale per un periodo massimo di 5 anni e si aggiunge alle altre misure a disposizione dei giovani agricoltori nel quadro dei PSR. PAGAMENTO ACCOPPIATO La misura è facoltativa e gli Stati membri possono versare aiuti accoppiati per una larga gamma di prodotti: –– cereali, semi oleosi, colture proteiche, legumi da granella, lino, canapa, riso, frutta a guscio, patate da fecola, latte e prodotti lattiero-caseari, sementi, carni ovine e caprine, carni bovine, olio d’oliva, bachi da seta, foraggi essiccati, luppolo, barbabietola da zucchero, canna da zucchero e cicoria, prodotti ortofrutticoli, bosco ceduo a rotazione rapida. L’obiettivo della misura è quello di concedere un sostegno accoppiato a quei settori o a quelle regioni in cui determinati tipi di agricoltura o determinati settori agricoli che:

• si trovano in difficoltà; • rivestono una particolare importanza per ragioni economiche, sociali o ambientali. Forma del sostegno: per superficie o per capo. Finanziamento: –– fino al 8% del massimale nazionale o fino al 13% per quei Paesi che nel 2010-2014, hanno utilizzato più del 5% per i pagamenti accoppiati ai sensi del Reg. 73/2009. Per l’Italia, quindi fino al 13%. –– possibilità di aumentare del 2%, quindi fino al 15%, per sostenere la produzione di colture proteiche (pisello proteico, fave, favino, lupino dolce). L’importo a disposizione dell’Italia è di 585 milioni di euro (15% del massimale dei pagamenti diretti nel 2015) che scende a 555 milioni di euro (15% del massimale dei pagamenti diretti nel 2019); oggi l’articolo 68 prevede pagamenti accoppiati per 251,95 milioni di euro (escluse le assicurazioni). IL REQUISITO FONDAMENTALE PER ACCEDERE AI PAGAMENTI

DIRETTI: ESSERE AGRICOLTORE ATTIVO Come previsto dal regolamento i pagamenti diretti saranno riservati agli agricoltori attivi. L’obiettivo è quello di ridurre la platea dei beneficiari della PAC, riservando i pagamenti diretti a chi fa agricoltura sul serio e non come estrazione di rendita, anche in considerazione della graduale riduzione delle risorse della PAC destinate ai pagamenti diretti è opportuno che i beneficiari del futuro pagamento unico siano, prioritariamente, i veri agricoltori. La Commissione aveva proposto una definizione di “agricoltore attivo” poco convincente. L’accordo si è chiuso con la definizione di una lista nera (black list) e con una forte delega agli Stati membri. Sono esclusi, a priori, dai pagamenti diretti gli agricoltori che appartengono alla black list (aeroporti, ferrovie, impianti idrici, servizi immobiliari, terreni sportivi e aree ricreative permanenti).

CUNEO e CUNEO P : i trinciastocchi per professionisti

La serie CUNEO nasce per soddisfare al meglio le sempre più sofisticate esigenze dei clienti nell’ambito della trinciatura di stocchi di mais e sarmenti in frutteti, vigneti, uliveti e terreni incolti ed è disponibile in varie dimensioni, da 1,80 m a 3,20m, e con diversi tipi di attacco e spostamento (posteriore o posteriore e frontale, fisso o con spostamento idraulico). Per i clienti più esigenti OMARV ha creato il modello CUNEO P, ideato per aumentare la produttività in campo e ottimizzare il trasporto su strada grazie al sistema pieghevole idraulico (ingombro su strada pari a 2,40 m). Disponibile in varie dimensioni, da 3,60 m a 6,40 m, CUNEO P su richiesta può essere dotato di TBC (trincia banda centrale), una mini-trincia idraulica posteriore atta ad eliminare il residuo centrale lasciato dai due rotori.

The Italian technology in the world

OMARV srl •Via Cuneo 60 Savigliano, 12038 (CN) • Tel. 0172 715114 • Fax 0172 780028 • info@omarv.com • www.omarv.com


24 –– optare per una selettività forte ovvero destinare i pagamenti diretti solamente agli agricoltori che si occupano principalmente di attività agricola –– Coltivatore diretto e IAP-Imprenditore Agricolo Professionale; –– Iscrizione alla CCIAA e/o all’INPS. –– optare per una selettività debole: –– utilizzare la deroga dei 5.000 euro o lasciarla solo per la montagna; –– utilizzare un criterio di reddito più debole dello IAP; –– utilizzare il metodo della Commissione PD/R < 5% (pagamenti diretti inferiori al 5% dei proventi totali ottenuti da attività non agricole). Si tratta perciò di un aspetto fondamentale per l’applicazione della nuova PAC.

ATTUALITÁ

Gli Stati membri possono: • ampliare ulteriormente la “lista nera” sulla base di criteri oggettivi e non discriminatori; • escludere dai pagamenti diretti, i soggetti le cui attività agricole sono una parte irrilevante delle loro attività economiche globali e il cui scopo sociale non consiste nell’esercizio di attività agricola. La definizione di agricoltore attivo non si applica agli agricoltori che hanno ricevuto pagamenti diretti non superiore ad un determinato importo nell’anno precedente (comunque non superiore a 5000 euro), a discrezione degli Stati membri. A livello nazionale due sono le possibili soluzioni:

DEGRESSIVITÀ E CAPPING Il capping é il tetto massimo per i pagamenti diretti. In base all’ultimo accordo del 24 settembre 2013 tra Consiglio e Parlamento europeo non verrà inserito. Verrà invece introdotto il meccanismo della degressività per cui gli stati membri dovranno introdurre la riduzione dei pagamenti diretti di almeno del       REALIZZAZIONE DI MANUFATTI PREFABBRICATI   ‐ Cabine elettriche prefabbricate in cemento 

       

5% per gli importi a partire da 150.000 euro. Ogni stato membro può decidere volontariamente di applicare percentuali di regressività superiori al 5%, anche del 100%. Di conseguenza, la degressività può rappresentare uno strumento per ottenere gli stessi risultati del capping. Tale percentuale di riduzione viene applicata sull’importo del pagamenti diretti ad esclusione del greening, previa deduzione dei costi del lavoro. E’ facoltà di uno stato membro, qualora decida di applicare il pagamento redistributivo per i primi ettari ad un livello minimo del 5% del massimale nazionale, di non applicare la degressività. LE MISURE TRANSITORIE PER IL 2014 Per i pagamenti diretti 2014 sono previste alcune modifiche rispetto all’attuale regime di pagamento, quali: • il regolamento Ce 73/2009 e di conseguenza i TITOLI DELLA PAC continua ad essere applicato; • adeguamento dei massimali PAC 2014; • possibilità di modifica dell’articolo 68 del Regolamento Ce 73/2009 della PAC, aumentandone le risorse e le misure; • anticipi PAC.

IMPRESA EDILE

‐ Vasche prefabbricate in cemento armato su misura  ‐ Pannelli prefabbricati rivestiti in pietra, in paramano  ‐ Manufatti in calcestruzzo su misura  ‐ Cuccette per stabulazione bovina  ‐ Canali prefabbricati in cemento 

                   

 

    edilGIARA s.r.l ‐ Via Raffaello, 4 • 12049 Trinità (CN) ‐ Tel. +39 0172/637127 • Fax +39 0172/631520 ‐ www.edilgiara.com • info@edilgiara.com   


25

UNA “TEGOLA” DA 150 MILA EURO SULLE “PERLE” DI DRONERO Gentile Direttore, vorrei portare all’attenzione dei lettori del Coltivatore Cuneese, per cui curo la rubrica dedicata alle “Storie di vita”, la stupenda realtà delle “Perle” di Dronero, ma anche le difficoltà che vivono e che devono affrontare quotidianamente. La Casa della Divina Provvidenza di Dronero ha 100 anni di vita e dipende dalle Figlie della carità di San Vincenzo de Paoli. Il conte Blanchi di Roascio comprò la vecchia casa, la donò alle Suore e iniziò la bella avventura, con le prime sei ospiti, ragazze dimenticate (a volte figlie di genitori consanguinei, nate con deformazioni) che vivevano in condizioni difficili. Oggi le “Perle” sono 31: hanno problemi cognitivi, con vissuti di grande sofferenze alle spalle e quella di Dronero è la loro casa,

accogliente e ospitale. Le Suore che le seguono con mille gesti di attenzione sono le loro nove madri. La religiosa più giovane ha 40 anni, la più vecchia ha 82 anni… Il personale è composto da tre educatrici, cinque oss, due cuoche e otto operatrici. Un contributo importante arriva dai volontari.. sono una trentina, ma non basta! La crisi si fa sentire, le spese ci sono sempre di più e le entrate diminuiscono. Purtroppo di questi tempi arriva anche una “tegola” inaspettata: lo stabile deve essere adeguato al più presto alle normative antincendio e sulla base di un primo preventivo la spesa pare aggirarsi sui 150.000 euro. Per questo mi permetto di lanciare un appello, per sollecitare la solidarietà dei numerosi lettori del Coltivatore Cuneese, conoscendo la generosità, sensibilità e bontà d’animo di molti di loro. Chi materialmente vuo-

ATTUALITÁ

LA POSTA DEL COLTIVATORE

le essere solidale, può lasciare una busta in via Roccabruna a Dronero. E’ anche possibile fare un bonifico sul conto corrente bancario con coordinate IT49 G 05034 46280 000000001165, intestato a “Casa Divina Provvidenza - Dronero. San Giovanni della Croce ci ricorda che “alla fine dei nostri giorni, saremo giudicati sull’amore”. Grazie a tutte quelle donne e a quegli uomini che sono attenti agli altri. Alberto Burzio (Barba Bertu), Frassino

VaLEriO CarENa

TU...

[ aZ.aGr. carEna rEnaTO E fiGLi san LOrEnZO, fOssanO ]

come risparmi LE TUE

energie?

eVISO PERCHé

priMo forNitorE iNdipENdENtE di ELEttriCità iN proViNCia di CUNEo

saLUZZO, Via s. pELLicO 19

•h

•posso fidarMi •aNaLiZZa i CoNsUMi •VErifiCa possiBiLi sprECHi • Mi fa risparMiarE sULLa BoLLEtta aZiENdaLE NUMEro VErdE

8.30/12.30 - 14.30/18 • 800 586 744 • infO@EVisO.iT

BOIS GHIGO

porta lletta la bo SO da eVInalisi x un’a ita gratu

iO hO scELTO


ATTUALITÁ

26 E’ POSSIBILE ASSICURARE TUTTE LE COLTURE E LE STRUTTURE AZIENDALI

CONDIFESA: LA POLIZZA SU MISURA PER DIFENDERE IL REDDITO DELLE IMPRESE

L

’Europa e l’Italia, con la nuova PAC, hanno deciso di incentivare e sostenere gli strumenti per la gestione del rischio aziendale - assicurazioni e fondi mutualistici tra agricoltori - con rilevanti finanziamenti fino al 2020. Asnacodi e i Condifesa, in questi ultimi anni, hanno sperimentato le possibilità offerte da Fondi di mutualità di compensare perdite che le assicurazioni non possono garantire. La missione dei Condifesa è quella di agevolare l’accesso ai meccanismi virtuosi delle coperture assicurative per gli imprenditori che hanno necessità di proteggere il reddito e il patrimonio dai rischi dell’attività agricola. I fenomeni naturali come gelo, grandine e siccità, e i cambiamenti climatici in generale, minacciano periodicamente le nostre produzioni e le nostre strutture. Le malattie degli animali, alcune fitopatie delle piante e i danni provocati da animali selvatici rappresentano un’ulteriore emergenza. Anche i mercati mondiali, spesso causa di un’incontrollabile oscillazione dei prezzi, sono una minaccia per il reddito delle nostre aziende. Presidente Bergese, perché aderire al Condifesa? “Aderire al Condifesa dà la possibilità di conoscere e beneficiare delle forme di agevolazio-

Lorenzo Bergese

ne per gli imprenditori agricoli e di tutelare nel modo migliore i nostri interessi. Utilizzando i consulenti Condifesa possiamo finalmente scegliere l’assicurazione più adatta, conveniente e sicura per noi. L’azione di Asnacodi (Associazione Nazionale Condifesa) e dei Condifesa ha portato una forte diminuzione dei costi assicurativi e una rinnovata offerta di coperture Pluri e Multirischio. Grazie all’azione di Asnacodi e dei Condifesa il sistema bancario è ora disponibile ad utilizzare la copertura assicurativa come elemento utile per l’accesso al credito delle aziende agricole”. Cosa si può assicurare? “Tutte le colture e le strutture aziendali”. Da cosa ci si può assicurare? “Dalle epizoozie e dalle avversità come alluvione, siccità, gelo, colpo di sole e venti caldi, eccesso di neve, eccesso di pioggia, brina e sbalzi termici, grandine, venti forti. Occorre gestire i fattori di rischio che generano perdite della nostra produzione e del nostro patrimonio aziendale, scegliendo le coperture assicurative più adatte per stabiliz-

zare nel tempo il reddito della nostra attività. E’ importante avere a disposizione sia strumenti assicurativi mirati, sia nuovi strumenti come i fondi mutualistici, che potranno permettere di contrastare alcuni rischi specifici come i danni provocati dagli animali selvatici e dall’oscillazione dei prezzi”. Ma alla fine, presidente, cosa sono e cosa fanno i Condifesa? “I Condifesa sono consorzi di imprenditori agricoli riuniti in provincia di Cuneo per difendere i propri interessi e sono associati ad Asnacodi a livello nazionale. In questi anni, i Consorzi di Difesa e Asnacodi hanno assistito gli agricoltori italiani nella prevenzione e nella gestione dei rischi, dimostrando che le strutture che aggregano le imprese possono essere determinanti nell’indirizzare il sistema assicurativo a fornire risposte adeguate ai concreti bisogni dell’agricoltura. I Condifesa negoziano le coperture assicurative, ottenendo condizioni economiche più vantaggiose per tutte le imprese. Maggiore è il numero degli associati, migliori diventano le condizioni, più si possono continuare ad abbassare i costi. I Condifesa, inoltre, agevolano l’attività degli agricoltori, anticipando i costi delle polizze. I Condifesa, infine, fanno consulenza personalizzata, mettendo a disposizione esperti capaci di aiutare l’agricoltore nella pianificazione della difesa dai rischi e nella scelta dei prodotti più idonei alle esigenze. I Condifesa assistono e supportano gli associati in occasione della valutazione e della rilevazione del danno da parte dei periti assicurativi”.


27 ATTUALITÁ

L’INIZIATIVA SARÀ RIPROPOSTA NEL 2014

CAMPUS PER I RACCOGLITORI DELLA FRUTTA: PRIMO ESEMPIO IN ITALIA DI INTEGRAZIONE TRA PUBBLICO E PRIVATO duli abitativi, forniti dei comfort di prima necessità, bagni, docce e locali idonei alla ristorazione. Gli operatori di Coldiretti hanno curato l’accoglienza, con l’assegnazione dei posti letto. Hanno seguito passo passo il funzionamento delle strutture, con un servizio quotidiano di assistenza a tutti i migranti. “I campus hanno garantito un’accoglienza e una sistemazione dignitosa a quanti lavoravano per la raccolta della frutta – evidenziano Marcello Gatto e Bruno Rivarossa, presidente e direttore di Coldiretti Cuneo – per la riuscita del progetto, dobbiamo un doveroso grazie ai nostri dirigenti e associati, che hanno sostenuto fin dall’inizio

l’iniziativa, alle Forze dell’Ordine e alle amministrazioni locali, che hanno garantito la massima collaborazione”. “Nei campus non si è verificato nessun problema – commentano Michele Quaglia e Mario Dotto, presidente e segretario Zona Coldiretti Saluzzo – I lavoratori stranieri sono una

MARENE

di Testa Massimo

via Torino, 54 fax 0172 1804990 e-mail: testacoperture@tiscali.it TESTA Massimo TESTA Enrico 347 4900280 347 3105684

• Coperture tetti agricoli e industriali • Rimozione e smaltimento amianto con rilascio di formulario • Lattonerie d’ogni tipo • Installazione linee vita • Coperture per alloggiamento fotovoltaico

risorsa preziosa e hanno dimostrato grande serietà in questi mesi. Un doveroso grazie per la collaborazione va alla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, alla Camera di Commercio di Cuneo e per la fornitura di coperte, alla Parrocchia dello Spirito Santo di Fossano”.

PRIMA

www.tec-artigrafiche.it

N

el 2013, oltre 150 persone, assunte dalle imprese agricole associate a Coldiretti per la campagna di raccolta della frutta, sono state ospitate nei primi tre campus allestiti da Coldiretti in provincia di Cuneo per i lavoratori stranieri: a Saluzzo, Verzuolo e Lagnasco. Il campus di Saluzzo ha inoltre fornito il supporto per i servizi di prima necessità a oltre duecento lavoratori alloggiati all’esterno, presso il Foro Boario. L’iniziativa è stata la prima ed unica di tale portata a livello nazionale: ha visto la collaborazione attiva tra pubblico e privato per garantire l’ospitalità ai lavoratori, con l’allestimento di mo-

DOPO


28 ATTUALITÁ

DECRETO FLUSSI 2013

DECRETO FLUSSI NON STAGIONALI: 17.850 QUOTE IN ITALIA, 488 IN PIEMONTE E 185 A CUNEO

E

’ stato pubblicato il 19 dicembre sulla G.U. 297/2013 il DPCM 25 novembre 2013 recante “Flussi non stagionali per l’anno 2013” che prevede complessivamente 17.850 quote di ingresso così ripartite: I. 2.300 sono per lavoratori autonomi, riservati a cittadini stranieri residenti all’estero (imprenditori che svolgono attività di interesse per l’economia italiana, liberi professionisti, ecc.); II. 100 sono per motivi di lavoro subordinato non stagionale e per motivi di lavoro autonomo, riservati a lavoratori di origine italiana per parte di almeno uno dei genitori fino al terzo grado di linea diretta di ascendenza,

residenti in Argentina, Uruguay, Venezuela e Brasile; III. 200 riguardano i cittadini stranieri di Paesi non comunitari partecipanti all’Esposizione Universale di Milano 2015, per esigenze di lavoro subordinato non stagionale; IV. 3.000 sono per cittadini stranieri che abbiano completato i programmi di formazione e di istruzione nel Paese di origine ai sensi dell’art. 23 del T.U. Immigrazione (D.Lgs. 286 del 25 luglio 1998); V. 12.250 unità riguardano autorizzazioni alla conversione in permessi di soggiorno per lavoro autonomo e subordinato di altre tipologie di permesso, tra cui: • 4.000 permessi di soggior-

Piemonte

Studio TirForm. lav Sub

Sogg. lungo periodo a Lav. Sub.

Stag. a Lav. Sub.

Sogg. lungo periodo a Lav. Aut.

Studio TirForm Lav. Aut.

Alessandria

10

5

70

0

1

Asti

3

0

55

0

0

Biella

0

0

0

0

0

Cuneo

13

10

160

2

0

Torino

94

5

19

2

15

Verb. C.O.

2

1

0

0

4

Vercelli

3

0

1

0

0

TOTALE

130

22

310

6

20

di AGR. Ivon Disderi Servizio Fitosanitario Nazionale Passaporto delle piante Cee Servizio Fitosanitario Regionale del Piemonte

www.tec-artigrafiche.it

Codice Produttore : 02603970043 Cod. Iscr. Reg. Nazionale Fornitori CN 0004

Micropropagazione di potinnesti ibridi cac - virus e nematodi esenti

GF 677 - MRS 2/5

ISHTARA FERCIANA® - CADAMAN AVIMAG®

Disponibili in florpak - vaso e innestati - epoca di impianto no stop Selezione di

no per lavoro stagionale; • 6.000 permessi di soggiorno per studio, tirocinio e/o formazione professionale; • 1.000 permessi di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciati a cittadini di Paesi terzi da altro Stato membro dell’Unione europea; • 1000 permessi di soggiorno per studio, tirocinio e/o formazione professionale; • 250 permessi di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciati a cittadini di Paesi terzi da altro Stato membro dell’Unione europea. Per quanto riguarda la nostra regione, in particolare, le quote corrispondono a 488 unità, così suddivise:

ACTINIDIA HAYWARD e ToMURI

NovITÀ

MIRTIllI DUKe

Micro Plant - Revello - tel. 0175 259049 - fax 0175 259991 - 333 8686366 www.micro-plant.it

e-mail: microplant@gmail.com


BANDO PROVINCIALE PER GLI APICOLTORI A NORMA DELLA L.R. 20/98 E L 313/12/2014

I

l bando è scaricabile dal sito della Provincia di Cuneo oppure dal sito di Aspromiele (Sezione contributi per l’apicoltura 2014). Possono beneficiarvi gli apicoltori professionali singoli od associati e quelli amatoriali che si impegnino a diventare produttori apistici alla realizzazione delle iniziative. Sono ammesse a finanziamento: costruzione, ristrutturazione, ammodernamento o adeguamento igienico sanitario delle strutture per la lavorazione e conservazione dei prodotti apistici, acquisto di macchine ed attrezzature per la produzione dei prodotti apistici, ivi compresi gli autocarri e acquisto attrezzature e impianti per la lavorazione e il confezionamento di prodotti apistici. Il

finanziamento è limitato alle istanze con spesa ammissibile non inferiore a 5.000 euro e non superiore a 100.000 euro per interventi fondiari e 30.000 euro per investimenti agrari per un totale massimo di 130.000 euro Le domande di contributo dovranno pervenire alla Provincia di Cuneo Settore Politiche Agricole, Parchi e Foreste, entro

le ore 12 del 17/03/2014. Per maggiori informazioni consultare il bando e rivolgersi agli uffici Coldiretti e Aspromiele. In particolare, l’ufficio Aspromiele (tel. 0171.447487 e 340 7549432) può fornire informazioni e supporto tecnico per accedere ai fondi e redigere la relazione tecnica che giustifica l’investimento.

ATTUALITÁ

29


30 ATTUALITÁ

DAL 2011 AD OGGI, UNA REALTÀ IN FORTE CRESCITA

COOPERATIVA 7 VIE DEL BELBO: NEL 2013, OTTIMI RISULTATI PER I SOCI

PULIZIA VETRIFICAZIONE BONIFICA E COLLAUDO SERBATOI DEL GASOLIO O RISERVA D’ACQUA Servizi per il vostro serbatoio!

tivi preven i a gratuit io domicil

Via Morozzo, 25 - Montanera (Cn) tel. 0171 798169 - cell. 335 7758794

MECCANIFER

www.tec-artigrafiche.it

Costruzione stufe e termostufe a legna a fiamma inversa

www.tec-artigrafiche.it

Monticello d’Alba (fraz. Casà, 3) • tel. 0173 64395 www.meccanifer.it info@meccanifer.it

SPECIALIZZAZIONE IN AGRICOLTURA, RICOVERO FIENO ED ALTRO

MONTEU ROERO (CN)

Frazione S. Grato n. 96 tel./fax 0173 99131 e-mail: novarinoluciano@alice.it

www.serrenovarino.com

• Impianti di riscaldamento a legna, pellet e biomasse • Impianti idrici e di ventilazione per allevamenti zootecnici • Impianti di irrigazione per giardini • Impianti termoidraulici • Impianti di riscaldamento a pavimento • Condizionamento - Lattoneria Tel./Fax 0173.797216 - e-mail: revelli.dario@alice.it

L

a Cooperativa 7 vie del Belbo è nata nel 2011 con sede a Mombarcaro per la commercializzazione di prodotti agricoli di qualità, patate in primis, e per l’acquisto collettivo di mezzi tecnici. L’obiettivo fondamentale è quello di rivolgersi ai consumatori, sempre più attenti alle tipicità e alle tradizioni agroalimentari, con dei prodotti classici delle vallate montane coltivati in maniera meno intensiva e secondo le consuetudini della cultura della montagna che hanno da sempre insegnato a risaltare le qualità organolettiche delle coltivazioni garantendo qualità e salubrità. Dal 2012, inoltre, la cooperativa veicola il conferimento di cereali di qualità dei propri soci attraverso contratti di qualità con alcuni mulini della provincia che prevedono un aumento del prezzo di listino in base ai parametri delle analisi alveografiche. ”Nonostante l’andamento climatico non particolarmente favorevole a chi coltiva la terra – afferma il Presidente Renato Icardi – quest’anno i soci della Cooperativa 7 vie del Belbo hanno lo stesso ottenuto ottimi risultati in termini di remunerazione dei cereali conferiti. Ciò conferma il fondamentale ruolo della cooperativa stessa nella commercializzazione di cereali di qualità”.

Infatti entrando nello specifico dei conferimenti effettuati nell’anno 2013 risulta che al Mulino Marino di Cossano Belbo, che tratta cereali di qualità solo ed esclusivamente biologici, sono stati conferiti 140 quintali di frumento tenero biologico ad un prezzo netto variabile dai 32 ai 36 €/q.le e 234 quintali di farro monococco “Enkir” ad un prezzo netto di 72 €/q.le. Al Mulino Sobrino di La Morra, che tratta anch’esso esclusivamente prodotti biologici, sono stati conferiti 268 quintali di frumento tenero biologico ad un prezzo netto di 30,50 €/q.le. Infine al Mulino Stenca di Cortemilia 3216 quintali di grano tenero convenzionale ad un prezzo netto variabile da 20,79 a 24,58 €/q.le. La nota ancor più positiva è che, aderendo a questi tipi di contratto tramite la Cooperativa 7 vie del Belbo, i soci conferitori verso la fine del mese di novembre si sono già visti pagare il proprio prodotto. I consumatori e gli imprenditori agricoli sono invitati a conoscere questa realtà che coopera all’insegna della qualità e tradizione, per maggiori informazioni Ufficio Coldiretti di Ceva Via Consolata 5 tel: 0174/701103


ATTUALITÁ

31

Imprenditrici, con il nuovo anno è arrivato il momento di rinnovare la tessera Donne Impresa! Gli obiettivi che il Movimento si propone sono di promuovere lo sviluppo dell’imprenditoria femminile agricola essendo, in provincia di Cuneo, una su tre le aziende tinte di rosa. Da anni, come segno di “appartenenza”, Donne Impresa Coldiretti ha individuato una TESSERA di adesione che ha validità di 4 anni e, oltre al significato sul piano sindacale, consente di fruire di alcune convenzioni siglate con i seguenti punti: Cooperativa Valle Josina, Agenzia viaggi “In terre di Granda” di Cuneo, Consorzio Agrario delle Province del Nord-Ovest, C.D.C. per gli accertamenti sanitari, alcuni agriturismi del circuito Terranostra, supermercati Presto Fresco e altre in corso di definizione. Vi invitiamo dunque a recarvi nell’Ufficio Zona e di recapito a farvi apporre il timbro di rinnovo o a richiedere gratuitamente la tessera, unitamente all’elenco dettagliato delle convenzioni.

www.tec-artigrafiche.it

Donne Impresa: rinnovo tessera per l’anno 2014

Serbatoi omologati per aziende agricole, cave, cantieri ed autotrazione in genere

PAVIMENTI E RIVESTIMENTI IN LEGNO, SCALE ARREDAMENTI ARTIGIANALI, LAMINATI PAVIMENTI PER ESTERNO

Via Beinette, 19 - Peveragno (Cn) - Tel. e Fax 0171 339799 - 0171 339552 Cell. 340 7857442 - Cell. 348 7676086 - par.pavimenti@libero.it

www.parpavimenti.eu

AGENDA VITENDA

Vitenda è l’agenda del “Vitivinicultore”, arrivata quest’anno alla diciannovesima edizione. Il volume si rinnova, ma conserva la propria tradizione di utile strumento per viticoltori e produttori vinicoli. Nelle pagine interne, che scandiscono i giorni dell’anno, vi sono tutti i personaggi che hanno fatto la storia della vite e del vino. Ricco come sempre il repertorio di immagini che rappresentano le diverse attrezzature vitivinicole, con uno spazio espressamente dedicato alle più recenti innovazioni tecnologiche per cantina e vigneto che possono contribuire all’aggiornamento costante di chi ogni giorno lavora fra i filari ed i tini. Al fondo di Vitenda, vi è un utile indirizzario consente di trovare le coordinate per contattare facilmente i fornitori di prodotti e macchinari viticoli ed enologici, di materiale vivaistico e dei laboratori di analisi. Un classico che resiste alla tecnologia di smartphone e tablet, perché ovunque si legge e si scrive, anche nel vigneto, senza timore di scaricare le batterie o necessità di collegamenti con la rete. Si può acquistare sul sito internet http://www.viten.net/acquista

Levaldigi (Cn) - Via Gramario, 3 - Tel. 0172.374114 - Fax 0172.741197 www.tomatisnc.it e-mail: tomlagu@tiscali.it


32 ATTUALITÁ

“IL PROGETTO SOCIALE DI COLDIRETTI CUNEO”: SERVIZI INNOVATIVI PER I CITTADINI Incontri territoriali dell’associazione Pensionati Coldiretti e di Donne Impresa in tutta la Provincia

C

on l’incontro tenutosi il mattino del 18 Dicembre 2013 a Marene, presso l’Hotel Holiday Inn, ha preso il via un ciclo di incontri organizzativi rivolto ai dirigenti dell’Associazione Pensionati e di Donne Impresa e voluto dai rispettivi coordinamenti provinciali, per illustrare il “Progetto Sociale” promosso da Coldiretti Cuneo e i servizi che esso offre. Questo incontro, come tutti gli altri che seguiranno nei mesi di Gennaio e Febbraio, ha avuto come momento centrale la tavola rotonda dal titolo “Dal Sociale al Sanitario : Servizi In-

novativi per i cittadini. “ a cui hanno preso parte Gianmaria Battaglia, direttore amministrativo dell’ASL CN1, Ivano Bresciano, responsabile dell’area progetti e qualità del Consorzio Monviso Solidale e Paola Rinaudo, collaboratore domiciliare del Servizio “ A Casa”. I lavori sono stati aperti da Marcello Gatto, presidente provinciale di Coldiretti Cuneo e chiusi da Delia Revelli, responsabile provinciale di Donna Impresa. Con la medesima formula che prevede sempre la partecipazione di un rappresentante dell’ASL,

Serramenti - Porte, finestre (alluminio) ed oblò - Policarbonato per tetto, finestre, lucernari Policarbonato & - Lastre compatte

- Lana minerale - Poliuretano

del Consorzio Socio assistenziale di riferimento per l’area interessata e di un operatore attivo sul territorio nell’erogazione del servizio “A Casa” promosso nell’ambito del “Progetto Sociale”, l’iniziativa verrà riproposta ad Alba, Mondovì, Ceva, Cuneo e Saluzzo. Oggi Coldiretti, in quanto forza sociale che ha a cuore le sorti del nostro paese, deve dialogare con tutti gli attori pubblici e privati interessati al benessere ed alla qualità della vita di tutti i cittadini e lo deve fare con proposte innovative e concrete come quelle che il nostro “Pro-

Pannelli da e Parete Copertura

Castelletto Stura (CN) Via Morozzo, 6 - 12040 Tel. 0171/791293 Fax. 0171/299814

Lamiere grecate - da copertura, controsoffitto, parete - anche centinate - solaio

Lattoneria e-mail: cuneo@edilmetalli.it

- rifinitura coperture e pareti - pluviali e gronde


33 sia divenuta, negli anni, un riferimento credibile per gli attori del territorio e per tutta la sua

popolazione perché capace di leggere i bisogni della società e promuovere soluzioni.

ATTUALITÁ

getto Sociale” propone: • l’assistenza a domicilio ad anziani autosufficienti e disabili con il servizio “A Casa” • l’assistenza a bambini da 0 a 3 anni in azienda agricola con il servizio “Agritata” • l’assistenza nello svolgimento di pratiche socio sanitarie (Esenzioni ticket, richieste di protesi,ausili, cartelle cliniche, ritiro analisi e referti, prenotazione visite mediche e ospedaliere con lo “Sportello (in) Salute” Il “Progetto Sociale” è fatto da questi ed altri servizi. Tutti insieme mostrano come Coldiretti

INCONTRI TERRITORIALI DONNE IMPRESA ASSOCIAZIONE PENSIONATI Orario 9.00 /11.30 Lunedi 27 Gennaio 2014 per la Zona Alba / Cortemilia Presso Ufficio Zona Coldiretti Mercoledi 29 Gennaio 2014 per la Zona di Mondovi Presso Ufficio Zona Coldiretti Lunedì 3 Febbraio 2014 per la Zona di Ceva Presso il salone della Biblioteca civica di Ceva - Via Pallavicino n.11 12073 Ceva (CN) Mercoledi 5 Febbraio 2014 per la Zona CUNEO Presso il Salone (piano terra) della Sede Provinciale Coldiretti Mercoledi 12 Febbraio 2014 per la Zona di Saluzzo Presso Ufficio Zona Coldiretti

“Sportello (in) Salute”: da gennaio nuovi servizi agli associati presso gli Uffici Zona Coldiretti

Si rafforza la collaborazione tra le Asl CN1, CN2 e Coldiretti per l’erogazione di servizi socio-sanitari mediante lo “Sportello (in) Salute”. A partire dal mese di giugno 2013, Coldiretti ha messo a disposizione, nell’ufficio Zona di Ceva e nei recapiti di Ormea, Garessio, Saliceto, Monesiglio e Murazzano, uno sportello dedicato, in cui presentare le pratiche amministrative per ottenere prestazioni socio-sanitarie e socio-assistenziali: le domande per l’esenzione ticket per reddito, per le prestazioni ambulatoriali, per i farmaci e le domande per protesi e ausili per i pazienti disabili o non autosufficienti. A dicembre, è stata firmata un’integrazione della convenzione iniziale tra il direttore generale della Asl CN1 Gianni Bonelli, il presidente di Coldiretti, Marcello Gatto e Domenico Massimino per Confartigianato Imprese, l’altra associazione che aderisce all’iniziativa. “Continuiamo volentieri la nostra collaborazione con le Asl cuneesi, dice il presidente di Coldiretti Cuneo, Marcello Gatto - che rientra nella nostra progettualità sociale come ogni altra forma di tutela del cittadino dal punto di vista dell’erogazione dei servizi socio-assistenziali che servono da presidio del territorio. Stiamo facendo tutto il possibile perché a pagare i tagli alla spesa pubblica non siano le fasce di cittadini più esposte e residenti fuori dai centri urbani”. Da gennaio, presso gli sportelli attivati da Coldiretti ed estesi anche all’ufficio Zona di Mondovì, in aggiunta ai servizi già erogati, si potrà richiedere la copia della cartella clinica, prenotare prestazioni specialistiche e ambulatoriali, ottenere la stampa e il ritiro di analisi e referti di laboratorio.

www.tec-artigrafiche.it

Brucia il legno della tua montagna dal cippato al pellet a km Ø PEllET DI lEGNO VERGINE NON TRATTATO

GASSIFICATORI A PELLETS COGENERATORI A OVP Made in GerMany

OmNILINE s.R.l. BUsCA - Tel. 349.7355990

Attualmente sono in funzione

55 gassificatori

BUsCA - Tel. 340.9060459 www.alpiforest.it - info@alpiforest.it

VERDENERGIA

PotenzA elettricA 180 KW PotenzA terMicA 220/250 KW

Prodotto conforme alla norma UNI-Ts 1123 Classe “A” senza additivi

FORNITO: SFUSO 1000 KG - 15 KG

in collaborazione con:

esperienza operativa totale di 420.000 h (ore di esercizio)


34 ATTUALITÁ

UN UTILE AUSILIO PER ASSISTERE IN CASA GLI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI

PRESSO GLI SPORTELLI EPACA, 2 VIDEO GRATUITI DEDICATI ALLE FAMIGLIE

dal 1975 SERRAMENTI IN ALLUMINIO E CARPENTERIA IN FERRO INOLTRE FABBRICHIAMO ED INSTALLIAMO, TELAI DI PROTEZIONE PER QUALSIASI TIPO DI TRATTORE Borgata Molino, 26 12060 VERDUNO (CN) tel. 0172 470160 info@scavinoescavino.com www.scavinoescavino.com

DENTI NUOVI E FISSI IN GIORNATA? OGGI È POSSIBILE Il metodo tradizionale per ridare il sorriso ai pazienti che devono sostituire un’intera arcata dentaria è la protesi mobile, la classica dentiera. Chi porta questo tipo di protesi ne conosce però bene i limiti: palato lungo per aumentare la tenuta, scarsa sensazione del gusto dei cibi, necessità di ricorrere a paste adesive o a continue ribasature per evitare che la protesi balli. Oggi l’odontoiatria moderna ha a portata di mano le soluzioni più confortevoli per evitare tutto questo: gli impianti. Gli impianti sono delle vere e proprie radici artificiali che permettono, con un semplice intervento, di fissare in giornata la vecchia protesi, in tempi brevi e con costi molto contenuti.

dopo

SCAVINO E SCAVINO SRL

che hanno perso l’autonomia: una raccolta di informazioni e proposte pratiche e tecniche, supportate dal parere di alcuni specialisti, che illustrano i diversi ambiti di assistenza: dall’alimentazione, alle posture, dalle tecniche per aiutare la deambulazione, alle attrezzature e alle calzature.

prIMa

“I

dee e suggerimenti per assistere un anziano in casa” è il titolo del cofanetto contenente due video, che illustra proposte pratiche e tecniche per l’assistenza da parte delle famiglie agli anziani non autosufficienti, che a partire dal mese di febbraio sarà disponibile gratuitamente presso gli sportelli EPACA, nella Sede Provinciale e negli uffici di Zona Coldiretti. Il cofanetto è stato realizzato dall’Associazione di Volontariato Solidarietà Anziani A.V.S.A. grazie al contributo del Centro Servizi per il Volontariato Società Solidale, che opera in provincia di Cuneo. Gli argomenti trattati sono utili per le famiglie che si occupano di anziani

Inserendo 4 impianti invece è possibile sostituire tutti i denti grazie al carico immediato. In un solo intervento che comprende estrazioni, posizionamento degli impianti ed impronte, viene confezionata una protesi provvisoria fissa, sostituita da quella definitiva non appena avvenuta la corretta guarigione. La semplice esecuzione di una radiografia panoramica, che farete nel nostro studio, permette di fare una corretta valutazione e di consigliare la giusta soluzione individuale per ogni caso.

StudIo ChIllarI albaneSe topallI Via Vecchia Cuneo, 1 - CARAGLIO Per appuntamenti chiamare il n° 0171 817309


PROBLEMATICHE IRRIGUE DEI SEMINATIVI: TRE INCONTRI A CURA DI INIPA PIEMONTE

L

’INIPA Piemonte, agenzia formativa della Coldiretti, organizzerà nel mese di febbraio un corso di formazione specialistico sulle tecniche irrigue dei seminativi. Il corso si rivolge ai titolari, coadiuvanti e dipendenti delle aziende agricole ed è gratuito trattandosi di un’iniziativa realizzata nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Piemonte (mis. 111.1.A)

• Il terzo incontro riguarderà le principali tecniche di irrigazione alternative allo scorrimento (manichetta, pivot, rotoloni…) al fine di effettuare una prima valutazione sulla loro sostenibilità tecnica, ambientale ed economica.

giornate di tre ore ciascuna, secondo il seguente programma di massima: • Il primo incontro verterà sulla la legislazione vigente in questa materia e verranno presentate alcune esperienze condotte in campo dai tecnici 4° relative all’irrigazione a manichetta del mais. • Durante il secondo incontro si prenderanno in considerazione i principali aspetti di tecnica agronomica utili al fine di ottimizzare gli interventi irrigui nelle differenti situazioni.

Il corso si svolgerà presso l’Ufficio di Zona della Coldiretti di Savigliano (P.zza Schiaparelli 10) e si articolerà in 3 mezze

MODULO PGQ02.01.07

Per aderire ai corsi occorre inviare l’allegato modulo di pre-adesione alla sede provinciale di Coldiretti o all’ufficio zona Coldiretti di riferimento.

DATA EMISSIONE: 20/06/01 REVISIONE N° 2 DATA: 09/10/2009 PAG.1 DI PAG.2

GESTIONE DELLA QUALITÀ PGQ 19.01.04

CODICE:

PRE-ADESIONE AI CORSI

TITOLO:

dati del partecipante (i dati in grassetto sono obbligatori) cognome e nome data e luogo di nascita Codice fiscale Indirizzo – comune - CAP posIZIone In aZIenda

titolare

socio

coadiuvante

dipendente

altro …………..

telefono - cellulare E-mail Titolo di studio

dati dell’azienda (il dato in grassetto è obbligatorio) ragione sociale Nome titolare Telefono E-mail Settore attività

Fax N° addetti azienda

con la presente manifesto il mio interesse per il corso indicato con la crocetta. corso/i prescelto/i corso specIalIstIco sUll’IrrIgaZIone data…………………………………….

ore

9

sede del corso

periodo presunto inizio corso

SAVIGLIANO

Firma…………………………………………………..

È possibile consegnare il presente modulo all’ufficio Coldiretti di riferimento oppure inviarlo all’ e-mail formazione.cn@coldiretti.it o tramite fax allo 0171 447300 Il corso si svolgerà al raggiungimento del numero minimo degli allievi

Ai sensi dell’art. 13 D. Lgs 196/2003 , il sottoscrittore viene informato che: Il trattamento dei dati personali avviene nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’interessato e del principio di necessità del trattamento dei dati personali; i dati vengono trattati sia manualmente che informaticamente; i dati vengono trasmessi agli enti pubblici preposti all’ organizzazione dei servizi formativi richiesti; è garantito l’esercizio dei diritti di cui all’art. 8 D Lgs 196/2003;

ATTUALITÁ

35


36 ATTUALITÁ

SUSCITA INTERESSE IL NUOVO VOLUME DI “BARBA BERTU”

GLI “EROI SILENZIOSI” DELLA PROVINCIA GRANDA

S

ono numerose le presentazioni del nuovo libro di Alberto Burzio (“Barba Bertu”) già effettuate in provincia di Cuneo. Dopo la presentazione ufficiale presso la sede Coldiretti di Cuneo, il libro è stato presentato a Passatore, a Dronero, a Borgo San Dalmazzo, a Bra e nella Casa di riposo

www.tec-artigrafiche.it

a

risp

el?

unn

sul t

CS MARINA

NUOVO MODELLO Disponibile in kit di montaggio

i iament finanz lati o V e g a anni! Da 1 a 5

coperture strutturali e strutture certificate neVe e Vento larghezze utili fino a 15 mt. riVenDitore autorizzato tecnoengineering

Rinino, Pierina e Beppe Terreno, Giovanni Roggero, don “Toio” Delpiano, Silvio Peron, Pietro Moreno, Clementino Botta, Felicita Garneri, Domenico Graffino, Francesco Isaia, Bartolo Bruna, Barbara Zitzelsberger, Frate Mario Borello, Maria Luigia Giordanetto, Franco Sciolla e Frate Dilson Batista Santiago. “Barba Bertu” nelle presentazioni invita i personaggi e li intervista: vengono fuori momenti belli, veri e carichi di emozione. Burzio ama sottolineare che “attraverso le storie dei semplici, viene sempre fuori la Storia con la S maiuscola”. Chi desidera contattare “Barba Bertu”, disponibile ad organizzare presentazioni del nuovo libro, lo può fare telefonando al numero 347.5825566; info@ barbabertu.com.

Produce energia a basso costo e assicura un risparmio di circa il 50% rispetto ai combustibili classici.

Caldaia per riscaldamento e produzione di acqua calda. Utilizza combustibili solidi triti, provenienti da fonti di energie rinnovabili, quali pellet, sansa, gusci di mandorle, pistacchio, nocciole e pinoli. www.tec-artigrafiche.it

i Vuo

re rmia

di Stroppo (qui sono ospiti della struttura Felicita Garneri e Pietro Claro di Elva). I 44 “Eroi silenziosi” raccontati da “Barba Bertu” nel volume, che sta suscitando interesse, sono: Pino Meo, Loretta Robaldo e Lorenzo Trucchi, Stefan Hoiss, Luigia Delfino, “Barba Brisiu”, Pietro Claro, Franca Deninotti, Felice Piola, Fratel Amedeo di Pra ‘d Mill, “Maria delle Batiaje”, Riccardo Assom, don Francesco Brondello, Luigi Giorgis, Rossella Redoglia, Padre Tonino Taliano, Bruno Barra, Giuseppe Pecollo, Suor Paola Gassani, Maurizio Paseri, Padre Ottavio Fasano, Giovanna Martino e Giuseppe Bonetto, “Doro” Ghigo, Teresina Dalmasso, Aldo Salomone, Giuseppe Botto, Alfredo Spada, Sergio Gerardi, Michele Chiapello, don Bartolomeo

nocciolino mais

sansa

pellet

VENDITA E ASSISTENZA CALDAIE - STUFE A LEGNA - PELLET Generatore d’aria per riscaldare officine, magazzini, capannoni, serre, allevamenti. Camera di combustione interamente in acciaio. Cinque anni di garanzia. Alimentata da combustibili solidi triti, provenienti da fonti di energie rinnovabili, quali segatura, pellet, sansa, gusci di mandorle, pistacchio, nocciole e pinoli.

Puntocasa di Brusco Silvio

carrù (Cn) • Strada Trinità, 32/C tel. 0173 750788 • fax 0173 217658 • www.roccaalbino.it

Località Manere, n. 6 SERRAVALLE LANGHE (CN) tel. 0173 748286 / 348 3936529 e-mail: silvio.brusco@gmail.com


37

rano, presidente della Sezione suinicoltori dell’Apa commenta: “Allevare oggi è diventato sempre più difficile tra problematiche sanitarie, vincoli relativi al benessere animale e agli spandimenti, per non parlare del rincaro delle materie prime.

Nasce il grande polo pubblico-privato della fecondazione artificiale suina Poter contare su un materiale seminale che dia garanzie assolute di fecondità, nonché di estrema sanità, rappresenta per noi operatori un punto fermo tra mille variabili in continua evolu-

zione”. Bartolomeo Bovetti direttore dell’Apa illustra i contenuti: “Si tratta di un’operazione pienamente in linea con la politica che il Centro verri ha perseguito fino ad oggi, in assoluta continuità con gli obiettivi che ci eravamo proposti fin dal 1999. Sebbene fortemente radicati sul territorio in cui ci troviamo ad operare abbiamo sempre cercato di rappresentare un punto di riferimento e di eccellenza. Giunti a questo punto, ritenevamo necessario un avanzamento per la parte laboratoristica legata alle tecniche di valutazione e lavorazione del materiale seminale e abbiamo ritenuto di trovare in Topigs il partner affidabile che andavamo cercando proprio in un’ottica di migliorare il servizio per i nostri allevatori”.

www.tec-artigrafiche.it

U

n importante accordo è stato firmato tra l’Associazione provinciale allevatori di Cuneo e Topigs Italia per la gestione in partnership del Centro Verri di Magliano d’Alpi, di proprietà dell’Apa. Attivo da oltre 14 anni nel campo della fecondazione artificiale suina, con una produzione annuale di 65 mila dosi, il Centro verri grazie a questa operazione strategica potrà aumentare il proprio potenziale arrivando a ospitare fino al massimo di 99 capi consentito dalla struttura realizzata con criteri di avanguardia. Il partner dell’Apa è una società multinazionale olandese Topigs, leader a livello mondiale nel settore della genetica suina e dell’inseminazione artificiale (7 milioni di dosi). Chiaffredo Cei-

ATTUALITÁ

PARTNERSHIP APA E TOPIGS ITALIA PER IL CENTRO VERRI DI MAGLIANO ALPI

Bartolomeo Bovetti

Via L. Negrelli, 1 - CUNEO - Tel. 0171.603072 Tutti i giorni dalle 9,00/12,00 - 15,00/19,00 il sabato solo al mattino

PROBLEMI D’UDITO Con noi li puoi risolvere!

Apparecchi acustici digitali Analogici - Programmabili ASSISTENZA TECNICA con riparazioni immediate

PROVE GRATUITE al vostro domicilio

APPARECCHIO SOSTITUTIVO SCONTO DEL 25% in caso di riparazione AI TESSERATI COLDIRETTI che richieda più di 24 ore Azienda certificata ISO 9001:2008 - Cert. N° 184241 ALBA: presso LE FOTO di Giancarlo Ferrero - C.so Piave, n. 26/A - tel. 0173.284206 Sabato 22 febbraio al mattino BOVES: presso STUDIO MEDICO AGENZIA A.P.A. - C.so Trieste n. 43 - tel. 0171.380836 Mercoledì 5 febbraio al mattino BRA: presso OTTICA BOSCHIS DARIO - Via V. Emanuele, n. 253 (vicino alla Chiesa S. Antonio) tel. 0172.413032 - Martedì 11 e Venerdì 28 febbraio al mattino CARRÙ: presso OTTICA CONTERNO FRANCA - C.so L. Einaudi, n. 2 - tel. 0173.750894 Giovedì 13 febbraio al mattino CEVA: presso MEDICAL CENTER gruppo SANITAS - C.so Garibaldi, n. 59 - tel. 0174.700046 Mercoledì 12 febbraio al mattino FOSSANO: presso FARMACIA CROSETTI CARLA - V.le Regina Elena, n. 15 - tel. 0172.695097 Martedì 4 e Mercoledì 19 febbraio al mattino MONDOVÌ: presso BIOS POLIAMBULATORIO - P.zza Santa Maria Febbraio 2013re, n. 10 - tel. 0174.40336 Giovedì 6 e 20 febbraio al mattino SALUZZO: presso PUNTO DI VISTA - C.so Piemonte, n. 29 - tel. 0175.248165 Venerdì 14 e Mercoledì 26 febbraio al mattino SAVIGLIANO: presso Ortopedia Sanitari VISCA - Piazzetta Pieve, n. 6 - tel. 0172.712261 Venerdì 7 e Lunedì 17 febbraio al mattino


ATTUALITÁ

38

CCIAA CUNEO: APERTO IL BANDO SU TECNOLOGIE E SISTEMI INFORMATICI PER I SERVIZI ALL’AGRICOLTURA

I

l Comitato provinciale Giovani Impresa Cuneo, che ha sempre sostenuto la necessità di promuovere l’innovazione digitale per lo sviluppo delle aziende agricole e come strumento indispensabile per l’abbattimento delle barriere geografiche, si è fatto promotore, presso la

Camera di Commercio di Cuneo, per la creazione di un bando, volto a favorire gli investimenti nell’area dell’Information and Communication Technology (ICT) . “Per promuovere azioni finalizzate a diffondere la cultura digitale e servizi resi accessibili dalla banda larga via satellite, evidenzia Luca Beltrando, in particolare tra i giovani. Il bando prevede la concessione di un contributo a favore di imprese agricole che sostengono spese su tecnologie e sistemi informatici per i servizi all’agricoltura”. Le spese ammissibili riguardano: • l’acquisto, l’installazione e l’attivazione di decoder e/o parabole necessarie per l’im-

pianto, vincolato alla sottoscrizione di un contratto di servizio per la fruizione di un collegamento a banda larga satellitare; • i canoni di servizio. Il contributo massimo erogabile non potrà superare Euro 400,00 per ogni impresa. La presentazione delle domande di contributo dovrà avvenire entro il 31 maggio 2014, esclusivamente mediante utilizzo della procedura telematica. Per ulteriori informazioni, consultare il seguente link: http://www.cn.camcom.gov.it/ Page/t08/view_html?idp=1323 o contattare i referenti di zona Giovani Impresa.

De minimis: la soglia degli aiuti sale da 7.500 € a 15.000 € Sono stati pubblicati sulla Gazzetta dell’Unione Europea due importanti regolamenti che modificano gli importi del de minimis agricolo, gli aiuti che lo stato membro può erogare ad un’azienda in un triennio senza obbligo di notifica all’Unione Europea. I regolamenti sono in vigore dal 1° gennaio e si applicheranno fino al 31 dicembre 2020. L’Italia per il de minimis del settore agricolo dispone di 320.505.000 €, in base al nuovo regolamento la quota passa a 475.080.000 €. La soglia degli aiuti sale così da 7.500 € a 15.000 € per beneficiario nell’arco di tre anni. Le aziende agricole potranno così beneficiare di maggiori risorse, accedendo agli eventuali bandi di carattere regionale e nazionale, per un importo cumulativo massimo di 15 mila euro nell’ultimo triennio.

Il laboratorio Compral della razza Piemontese raddoppia il fatturato Dicembre da record allo spaccio delle carni Compral. I primi consuntivi 2013 degli allevatori Compral sull’andamento del Laboratorio di sezionamento e porzionatura della razza Piemontese al Miac evidenziano una forte crescita e raddoppia il fatturato rispetto al 2012. Nel mese di dicembre, lo spaccio del Laboratorio ha registrato un incremento in termini di volumi trattati, pari al 100% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il dato di dicembre rappresenta la punta massima rispetto ai dodici mesi dell’anno, lungo i quali si registra un costante trend positivo. Il Laboratorio, nel 2013, ha avuto un ruolo decisivo nella macellazione degli oltre 10mila capi di razza Piemontese forniti direttamente dai circa 250 soci. Con il 2013, sono stati raggiunti nuovi traguardi commerciali. Dopo l’accordo con la cooperativa Localmente di Fossano, è stato aperto il punto vendita al Maxi Sconto di Peveragno. Per il mercato torinese, è stata inaugurata la macelleria al Pastificio Val Sangone di Trana. In ultimo, la fornitura esclusiva di carni Compral al nuovo ristorante della cooperativa Alla Fonte di Prato Sesia, nel Novarese.

Roberto Chialva Presidente COMPRAL


ATTUALITĂ

39

una mano, competente ed esperta, per essere informati su tutte le novitĂ  del settore agricolo

40.000 copie reali

distribuite a tutti i soci Per la vostra pubblicitĂ  su Il Coltivatore Cuneese:

adv@tec-artigrafiche.it - 0172 695770


40

Consentiti maggiori apporti di azoto di origine zootecnica. Le imprese possono aderire fino al 15 febbraio 2014

L

a deroga consente, a colui che ne ha diritto, di apportare, sui terreni collocati nelle aree vulnerabili da nitrati, ove ha titolo d’uso, 250 kg di azoto di origine zootecnica/ ettaro - anno (al posto dei 170 previsti dalla legislazione), fatto salvo il rispetto degli asporti risultanti dalle tabelle del Reg. to 10/R e delle condizioni sotto specificate. In altri termini l’apporto complessivo di azoto non deve comunque superare la domanda di nutrienti prevedibile per ciascuna coltura ed il rispetto di tale requisito è verificato tramite il PUA. Le domande di adesione, individuali, debbono essere inoltrate inderogabilmente entro il 15 di febbraio. La durata della deroga è annuale; pertanto deve ripresentare la domanda anche chi

ha aderito l’anno scorso. La deroga può essere richiesta anche solo per una parte dell’azienda, nel caso in cui la stessa possa essere suddivisa in Unità omogenee di Paesaggio. E’ possibile chiedere la deroga esclusivamente per gli effluenti bovini e per quelli suini, in quest’ultimo caso a condizione che gli stessi siano sati sottoposti a trattamento mediante separatore solido/liquido e che la frazione palabile non venga applicata sui terreni beneficiari della deroga. Qui di seguito riassumiamo i principali impegni previsti per coloro che intendono usufruire di questa possibilità : • Essere in regola con le capacità minime di stoccaggio previste dalla legislazione; • Almeno il 70% dei terreni di cui si ha titolo d’uso debbono essere destinati alle seguenti colture: - prati temporanei e permanenti, con l’esclusione dei medicai in purezza - mais classe 600 – 700 con ciclo di crescita di almeno 145 – 150 gg e seminato entro l’inizio di aprile - mais o sorgo con un erbaio invernale - cereali vernini seguiti da

COSTRUZIONE MACCHINE AGRICOLE

Botti collaudate fino a 200 q. a partire da 3.000 a 30.000 lt. Carri spandiletame - Revisione cisterne - Spandisale e sabbia Carri botte per abbeveraggio bestiame omologati su strada

erbaio estivo • La richiesta deve essere corredata da un impegno scritto e controfirmato da tutti i soggetti coinvolti nella gestione dei terreni (conduttori dei fondi concessi in asservimento compresi); • L’azienda beneficiaria della deroga non può utilizzare fertilizzanti fosfatici di origine chimica; • Almeno 2/3 del quantitativo di azoto da effluente zootecnico, fatta eccezione per l’azoto prodotto dal bestiame al pascolo, deve essere applicato entro il 30 giugno di ogni anno. Sia gli effluenti di allevamento che i fertilizzanti chimici non possono inoltre essere applicati dopo il 1° novembre; • L’effluente non palabile deve essere applicato mediante le migliori tecniche disponibili quali: fertirrigazione attuata mediante dispositivi di aspersione (es. pivot, barre), microirrigazione a goccia, spandimento a raso per bande, spandimento superficiale a bassa pressione seguito da interramento nelle 24 ore, iniezione profonda o per scarificatura a solco aperto o iniezione superficiale con concomitante chiusura del solco o erpicatura;

AUTOL I P E R V I VELLANTE GNETI

Concessionari POMPE e MISCELATORI SISTEMI PER IL TRATTAMENTO DEI LIQUAMI

S.A.C. di Arduino Claudio s.a.s. Via Savigliano, 4 - VOTTIGNASCO (Cn) - tel. 0171.941084 - fax 0171.941270 Claudio cell. 335.5625659 - Stefano cell. 347.8798009 - www.sac-vottignasco.it - sacdis@libero.it

www.tec-artigrafiche.it

ATTUALITÁ

AREE VULNERABILI DA NITRATI, ECCO LE REGOLE PER ADERIRE ALLA DEROGA


• L’effluente palabile, fatto salvo che per i prati, andrà interrato nelle 24 ore. Gestione dei terreni oggetto dell’utilizzo agronomico in deroga: ♦I♦ prati temporanei sono arati in primavera; ♦I♦ prati temporanei e permanenti comprendono al massimo il 50% di specie azotofissatrici ♦Il ♦ mais a maturazione tardiva viene raccolto interamente,

stocco compreso; ♦L’erbaio ♦ secondario viene seminato entro 2 settimane dalla raccolta della coltura principale; ♦Una ♦ coltura a elevato grado di assorbimento di azoto deve essere seminata entro 2 settimane dall’aratura del prato; ♦Nell’anno ♦ di aratura dei prati permanenti non sono applicati fertilizzanti minerali; ♦L’azienda ♦ deve disporre di un’analisi del suolo per ogni area aziendale omogenea

(una ogni 5 ha massimo) e la stessa deve essere ripetuta ogni 4 anni. Trasporto degli effluenti zootecnici nell’ambito della deroga e controlli previsti:  Se la distanza da percorrere risulta superiore ai 30 km si deve disporre di sistemi di posizionamento geografico (per distanze inferiori sarà sufficiente il documento di accompagnamento e copia della Comunicazione di utilizzo agronomico);

 La totalità delle aziende richiedenti subirà un controllo documentale, il 5% di esse una verifica presso il centro aziendale e l’1% dei trasporti dei reflui un controllo durante tale fase. In caso di inadempienza le aziende saranno escluse dall’accesso al regime di deroga per l’anno successivo. Per ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi ai propri tecnici di riferimento negli uffici Zona Coldiretti

Propo!e " viaggio

Partenze dalla Provincia di Cuneo. Richiedete il calendario dei viaggi e i programmi dettagliati.

dal 5 al 10% di sconto per gli GENNAIO: associati e dipendenti di venerdì 31 gennaio: Aosta e la fiera sant’Orso COLDIRETTI Cuneo FEBBRAIO: Domenica 16 febbraio: la Festa della Mimosa a Mandelieu La Napoule Sabato 22 febbraio Mostra Renoir a Torino con merenda da Platti Domenica 23 febbraio: la Festa della Violetta a Tourrettes sur Loup MARZO: 8-9 marzo Ravenna e la Cà del Liscio pi azza europa, 9 cuneo Domenica 16 marzo Sanremo in fiore via cavallotta 116/2 savigliano 22-26 marzo Madeira, l’isola dell’eterna primavera tel. 0171 67575 29-30 marzo primavera a Lucca e la Lucchesia info@interredigranda.com TI PUOI ISCRIVERE PRESSO IL PUNTO COLDIRETTI PIU' VICINO A TE!

IMPIANTI A GAS METANO E GPL

RISCALDAMENTO A LEGNA E PELLET

RISCALDAMENTO A PAVIMENTO E TRADIZIONALE

CALDAIE TERMOCUCINE

CONTABILIZZAZIONE CALORE

TERMOCAMINI TERMOSTUFE CANNE FUMARIE

PANNELLI SOLARI PER SANITARIO E INTEGRAZIONE RISCALDAMENTO

ACQUEDOTTI FOGNATURE SCAVI

riscaldamento condizionamento impianti idrosanitari gas sistemi solari energie alternative antincendio irrigazione lattoneria e coperture fluidomeccanica civile e industriale roccabruna - str. g.bernardi,11 (cn) villar s.c. - via caduti sul don, 35 (cn) tel. 335.5328117-335.6542370 e.mail galaverna.impianti@libero.it FORMULE COMPLETE CHIAVI IN MANO – ASSISTENZA PER DETRAZIONI FISCALI OPERATIVI IN PIEMONTE E LIGURIA

RISPARMIO ENERGETICO POMPE DI CALORE

LATTONERIA COPERTURE CIVILI E INDUSTRIALI COIBENTATE CON DOPPIA AGGRAFFATURA ISOLAMENTI

ATTUALITÁ

41


42 ATTUALITĂ

GIORNATE DEL RINGRAZIAMENTO 1

2

4

3

5

6

8

7

1. 2. 3. 4.

Margarita - 17 ottobre 2013 Cavallermaggiore - 17 novembre 2013 Barge - 24 novembre 2013 Busca - 24 novembre 2013

5. 6. 7. 8.

Castagnito - 24 novembre 2013 Scarnafigi - 24 novembre 2013 Spinetta - 24 novembre 2013 Beinette - 1 dicembre 2013


TERRAMICA HA PARTECIPATO ALL’ANTICA FIERA DEL CAPPONE DI MOROZZO

L

’Associazione Produttori Biologici Terramica ha partecipato lo scorso 15 Dicembre alla Antica Fiera Regionale del Cappone di Morozzo. Terramica ha preso parte al “Mercato delle Eccellenze” in piazza Carlo Barbero con numerose aziende associate. Scopo della partecipazione a questa iniziativa è stato quello di portare a conoscenza del numeroso pubblico che ogni anno affolla questa manifestazione le eccellenze biologiche piemontesi. A rappresentare l’associazione erano presenti ben 7 aziende in vendita diretta che affiancando lo stand istituzionale di Coldiretti-Terramica hanno incontrato il consumatore facendogli scoprire il prodotto biologico certificato delle aziende del territorio. Un numero così elevato di aziende ha permesso di esporre prodotti che hanno spaziato dalla frutta alla verdura, dal vino ai succhi di frutta e al miele, dai prodotti trasformati e

alle piante officinali, dalle nocciole alla crema d’aglio di Caraglio fino ai formaggi e all’olio extravergine d’oliva. Personale dell’Associazione si è messo a disposizione dei visitatori per fornire preziose informazioni sulla realtà del biologico cuneese in continua espansione e sulle aziende agricole associate mediante la distribuzione di interessanti materiali informativi e promozionali. Sono inoltre state poste in degustazione le eccellenze agroalimentari biologiche del territorio che hanno incontrato il favore del numeroso pubblico presente. a giornata è stata quindi un’occasione per il visitatore di poter acquistare direttamente dalle aziende Terramica. “Un’iniziativa di successo per l’Associazione - afferma Marcello Pellegrino responsabile provinciale Terramica - che ha permesso di promuovere e valorizzare il prodotto biologico locale insieme alle aziende agricole che quotidianamente

L

si impegnano per garantire al consumatore un prodotto certificato a garanzia della sicurezza alimentare e della tutela dell’ambiente”.

FIERA REGIONALE DEL CAPPONE a Morozzo Le origini della fiera risalgono al periodo del passaggio in Italia di Napoleone, quando i mezzadri portavano in dono per Natale una coppia di capponi ai proprietari dei terreni da loro coltivati.. da allora fino ad oggi la fiera porta ogni anno a Morozzo i migliori capponi, allevati secondo l’antica tradizione. Premiazione migliori coppie di capponi: 1° premio assoluto Simone Curetti di San Biagio Mondovì Premiazione migliori coppie di gallo/gallina: 1° premio assoluto Bertolino Bianca Teresa di Morozzo

ATTUALITÁ

43


44 ATTUALITÁ

LICENZE E PERMESSI DI CIRCOLAZIONE DEI MEZZI AGRICOLI ECCEZIONALI Come ogni anno è arrivato il momento di predisporre le domande di richiesta autorizzazioni al transito per i mezzi agricoli eccezionali. Rivediamo in dettaglio tutte le casistiche. LICENZE MIETITREBBIATURA: non è più necessaria in quanto è stata abolita dalla Legge Regionale n. 6 del 29/04/2013 AUTORIZZAZIONI MEZZI AGRICOLI ECCEZIONALI: sono eccezionali i mezzi agri-

coli che superano i m. 2,55 di larghezza ed i sollevati che oltre a superare i m. 2,55 di larghezza superano il 90% della lunghezza del trattore se posteriori o il 60% se anteriori. L’autorizzazione è rilasciata dall’ANAS per le strade statali e dall’Amministrazione Provinciale di Cuneo per le strade provinciali e comunali che ricadono sotto la Provincia di Cuneo e le altre Province del Piemonte. Le autorizzazioni rilasciate della Provincia di Cuneo

potranno essere rinnovate e/o rilasciate con scadenza biennale (restano a scadenza annuale le autorizzazioni relative alle trattrici munite di attrezzatura per attività di manutenzione territorio es. sgombraneve…); quelle rilasciate dall’ANAS possono essere sia biennali che annuali. Dovranno sempre essere versati gli oneri per “ la maggiore usura della strada (art.18 reg. C.d.S. )” per tutte quelle macchine agricole eccezionali che superano le 14 t. Tale indennizzo è dovuto sia quando si transita su strade statali che su strade di competenza della Provincia di Cuneo. Le autorizzazioni rilasciate dalla Provincia con “usura strade” avranno scadenza annuale; le autorizzazioni rilasciate dall’ANAS ,invece, avranno validità pari al periodo versato di usura (es. 4 mesi, sei mesi…..). E’ importante ricordare che la Provincia di Cuneo autorizza

Vanara Rimorchi Agricoli www.tec-artigrafiche.it

DAL 1975 RIMORCHI AGRICOLI E CARPENTERIA IN FERRO

VANARA & C. s.n.c. di VANARA Giancarlo e Prospero Via Case Sparse 15 - Piea d’Asti (AT) - tel. 0141 901247 - fax 0141.901720 info@vanararimorchi.it www.vanararimorchi.it


il transito solamente nelle ore diurne, ma se eccezionalmente si deve transitare nelle ore notturne “le macchine agricole dovranno essere precedute da scorta tecnica (indipendentemente dalle misure del veicolo e/o del convoglio) ed essere dotate di cartello luminoso di cm.90 x 90 dotato di quattro luci lampeggianti gialle applicato alla parte posteriore del convoglio (mietitrebbiatrici) e per i soli complessi agricoli eccezionali (trattrice più attrezzo portato), in alternativa al cartello luminoso, possono essere posti all’estremità laterali della parte posteriore del convoglio due luci lampeggianti del tipo omologato”. PERMESSI DI CIRCOLAZIONE FESTIVI: sono pure eccezionali quei mezzi agricoli, che oltre a superare i limiti di sagoma, superano le 7,5 t. a pieno carico. Tali mezzi agricoli, solo quando circolano su strade statali nei giorni di divieto indicati dal calendario prefettizio, devono essere muniti di permesso rilasciato dalla Prefettura. Il permesso dura 3 mesi rinnovabili e devono essere indicati il più dettagliato possibile, il percorso effettuato e la motivazione del transito (comprovata necessità ed urgenza). Di seguito è pubblicato il calendario dei divieti che deve es-

ATTUALITÁ

45

sere consultato con la massima attenzione. CALENDARIO 2014 DIVIETI DI CIRCOLAZIONE (D.M. n. 443 11.12.2013) E’ vietata la circolazione fuori dai centri abitati, ai veicoli ed ai complessi di veicoli, per il trasporto di cose, di massa complessiva massima autorizzata superiore a 7,5 t. nei giorni festivi e negli altri particolari giorni dell’anno 2014 di seguito elencati:

a. tutte le domeniche dei mesi di gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, ottobre novembre e dicembre, dalle ore 8.00 alle ore

22.00; b. tutte le domeniche dei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre, dalle ore 7.00 alle ore 23.00; c. dalle ore 8.00 alle ore 22.00 del 1 gennaio; d. dalle ore 8.00 alle ore 22.00 del 6 gennaio; e. dalle ore 14.00 alle ore 22.00 del 18 aprile; f. dalle ore 8.00 alle ore 16.00 del 19 aprile; g. dalle ore 8.00 alle ore 22.00 del 21 aprile; h. dalle ore 8.00 alle ore 14.00 del 22 aprile; i. dalle ore 8.00 alle ore

NO

VIT

À

➤ Nuova trasmissione con bloccaggio differenziale ➤ guida automatica intelligente ➤ motore YANMAR con consumi di 5 lt. al giorno (utilizzo 8 ore) ➤ elevatori ultracompatti richiudibili ➤ motore centrale per maggiore stabilità ➤ piattaforma ultrapiatta con apertura maggiorata ➤ piattaforma 280 x 170 cm

Via Senaude Bastie, 1 - 12036 Revello (Cn) - tel. 339 8017198 - www.tecnofruit.it


ATTUALITÁ

46 22.00 del 25 aprile; j. dalle ore 8.00 alle ore 22.00 del 1° maggio; k. dalle ore 8.00 alle ore 22.00 del 2 giugno; l. dalle ore 7.00 alle ore 14.00 del 5 luglio; m. dalle ore 7.00 alle ore 22.00 del 12 luglio; n. dalle ore 7.00 alle ore 22.00 del 19 luglio; o. dalle ore 7.00 alle ore 22.00 del 26 luglio; p. dalle ore 16.00 del 1° agosto alle ore 22.00 del 2 agosto; q. dalle ore 14.00 alle ore 22.00 del 8 agosto; r. dalle ore 7.00 alle ore 22.00 del 9 agosto; s. dalle ore 7.00 alle ore 22.00 del 15 agosto; t. dalle ore 7.00 alle ore 22.00 del 16 agosto; u. dalle ore 7.00 alle ore 22.00 del 23 agosto;

prima

v. dalle ore 8.00 alle ore 22.00 del 30 agosto; w. dalle ore 8.00 alle ore 22.00 del 1° novembre; x. dalle ore 8.00 alle ore 14.00 del 6 dicembre; y. dalle ore 8.00 alle ore 22.00 del 8 dicembre; z. dalle ore 8.00 alle ore 22.00 del 25 dicembre aa. dalle ore 8.00 alle ore 22.00 del 26 dicembre. Le autorizzazioni rilasciate dalla Provincia avranno scadenza annuale

Il divieto non trova applicazione per i veicoli e per i complessi di veicoli, di seguito elencati (tra gli altri), anche se circolano scarichi: –– macchine agricole adibite al trasporto di cose che circolano su STRADE NON STATALI; –– veicoli per il trasporto di derrate alimentari deperibili in regime di ATP; –– veicoli per il trasporto di prodotti deperibili, quali frutta e

ortaggi freschi, carni e pesci freschi, fiori recisi, animali vivi destinati alla macellazione o provenienti dall’estero, nonché i sottoprodotti derivati dalla macellazione degli stessi, pulcini destinati all’allevamento, latticini freschi, derivati del latte freschi e sementi vive. Detti veicoli devono essere muniti di cartelli indicatori di colore verde delle dimensioni di 0,50 m. di base e 0,40 m. di altezza, con impressa in nero lettera “d” minuscola di altezza pari a 0,20 m. fissati in modo ben visibile su ciascuna delle fiancate e sul retro. –– latte, escluso quello a lunga conservazione, o di liquidi alimentari, purchè, in quest’ultimo caso, gli stessi trasportino latte o siano diretti al caricamento dello stesso (sempre muniti di cartelli indicatori verdi). Sono anche esclusi dal divieto, purchè muniti di autorizzazione prefettizia, i seguenti veicoli: –– macchine agricole eccezionali (massa complessiva superiore alle 7,5 t. o superiori per limiti di sagoma) destinate al trasporto di cose che transitano su STRADE STATALI; –– veicoli adibiti al trasporto di prodotti che per la loro intrinseca natura o per fattori climatici e stagionali, sono soggetti ad un rapido deperimento e che pertanto necessitano di un tempestivo trasferimento dai luoghi di produzione a quelli di deposito o vendita, nonché i veicoli adibiti al trasporto di prodotti destinati all’alimentazione degli animali (sempre muniti di cartelli verdi).

dopo

TeTTi in legno - manuTenzione coppi e Tegole - pensiline - porTicaTi - soppalchi - scale coibenTazioni - recinzioni - linea viTa - risTruTTurazioni in genere bra (cn) - Tel. 338.4653318 www.arte-in-legno.it - e.mail: nota-matteo@virgilio.it


47

tempo dal 1° gennaio 2017, l’indennità di mobilità. Una ulteriore misura introdotta è la mini ASpI, destinata a sostituire la precedente indennità di disoccupazione non agricola con requisiti ridotti. A CHI SPETTA Ai lavoratori con rapporto di lavoro subordinato che abbiano perduto involontariamente l’occupazione, ivi compresi: - i dipendenti del settore privato, indipendentemente dalla tipologia di contratto di lavoro subordinato; - gli apprendisti; - i soci lavoratori di cooperative con rapporto di lavoro subordinato; - il personale artistico, teatrale e cinematografico con rapporto di lavoro subordinato. - i dipendenti a tempo determinato delle Pubbliche Amministrazioni; A CHI NON SPETTA Non sono destinatari della indennità di disoccupazione ASpI: • i dipendenti a tempo indeterminato delle Pubbliche Amministrazioni; • gli operai agricoli a tempo determinato e indeterminato per i quali continua a trova-

re applicazione la specifica normativa come modificata dalla stessa legge di riforma;; • i lavoratori extracomunitari con permesso di soggiorno per lavoro stagionale, per i quali resta confermata la specifica normativa. QUANDO SPETTA L’indennità è riconosciuta alle categorie di lavoratori che siano in possesso dei seguenti requisiti : a. siano in stato di disoccupazione con dichiarazione rilasciata al Centro per l’Impiego (la normativa già introdotta dalla legge n.92/2012, prevede che – al fine di semplificare la erogazione delle prestazioni di disoccupazione – il lavoratore disoccupato possa scegliere se rilasciare direttamente all’INPS la dichiarazione di disponibilità al lavoro, al momento della presentazione della domanda di indennità, anziché recarsi al Centro per l’impiego). b. lo stato di disoccupazione sia involontario, con esclusione, quindi, dei lavoratori il cui rapporto di lavoro sia cessato a seguito di dimissioni o di risoluzione consensuale; c. possano far valere almeno due anni di assicurazione,

Velocità, Concretezza,Trasparenza Finanziamenti agevolati per l’acquisto di attrezzature agricole Credito Agrario • Leasing Agrario

I mIgLIorI TAssI per IL Tuo InVesTImenTo

noVITÀ noLeggIo Lungo TermIne Agente di zona: giuseppe ullo • cell. 338.3090133 via Bra, 64 • 12062 CherAsCo • Fraz. Roreto (Cn) tel. 0172 054547 • fax 0172 054793

www.agenzialeasing.com

www.tec-artigrafiche.it

La legge n. 92 del 28 giugno 2012 di riforma del mercato del lavoro ha operato una serie di interventi tra i quali si evidenzia quello di revisione degli strumenti di tutela del reddito. Con decorrenza 1° gennaio 2013 è stata istituita l’Assicurazione Sociale per l’Impiego - ASpI, con la funzione di fornire ai lavoratori che abbiano perduto involontariamente la propria occupazione un’indennità mensile di disoccupazione. Tale nuova assicurazione - che ha sostituito la preesistente assicurazione contro la disoccupazione involontaria - si caratterizza per l’ampliamento della platea dei soggetti tutelati, per l’aumento della misura e della durata delle indennità erogabili agli aventi diritto, nonché per un sistema di finanziamento alimentato da un contributo ordinario nonché da maggiorazioni contributive. In particolare, l’ASpI eroga un trattamento di sostegno al reddito in relazione agli eventi di disoccupazione verificatisi a decorrere dalla predetta data del 1° gennaio 2013, sostituendo le preesistenti indennità di disoccupazione non agricola ordinaria con requisiti normali e l’indennità di disoccupazione speciale edile nonché, a far

EPACA

PER TUTELARE IL REDDITO, ARRIVA L’ASSICURAZIONE SOCIALE PER L’IMPIEGO


48 EPACA

devono essere trascorsi almeno due anni dal versamento del primo contributo contro la disoccupazione (il biennio viene determinato a decorrere dal primo giorno in cui il lavoratore risulta disoccupato). d. p ossano far valere al-

meno un anno di contribuzione contro la disoccupazione, l’interessato deve possedere un anno di contributi (contributo DS e/o contributo ASpI) nel biennio precedente l’inizio del periodo di disoccupazione.

ANNO CESSAZIONE

ETÁ ASSICURATI

2014

2015

2016 (A REGIME)

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Per fruire dell’indennità i lavoratori aventi diritto devono, a pena di decadenza, presentare apposita domanda, esclusivamente in via telematica, entro il termine di due mesi

DURATA DELLA PRESTAZIONE Le nuove norme prevedono un graduale aumento della durata della prestazione, collegata all’età anagrafica del lavoratore al momento della cessazione del rapporto di lavoro, nella sottostante tabella sono specificati i termini:

MESI INDENNIZZATI

Meno di 50 anni

otto mesi

Più di 50 anni e meno di 55 anni

dodici mesi

Più di 55 anni (nei limiti delle settimane di contribuzione negli ultimi due anni)

quattordici mesi

Meno di 50 anni

dieci mesi

Più di 50 anni e meno di 55 anni

dodici mesi

Più di 55 anni (nei limiti delle settimane di contribuzione negli ultimi due anni)

sedici mesi

Meno di 55 anni

dodici mesi (periodo massimo)

Più di 55 anni

Diciotto mesi (periodo massimo)

dalla data di spettanza del trattamento. La prestazione può decorrere dall’ottavo giorno successivo alla data di cessazione dell’ultimo rapporto di lavoro, se la domanda viene presentata entro lo stesso giorno, pertanto è

consigliato presentare l’istanza senza ritardo.

Gli uffici EPACA di Coldiretti sono a disposizione per l’assistenza in merito alla presentazione delle domande di ASpI e Mini ASpI

TUNNEL CARPALE

F.LLI GIACOSA s.n.c.

VENDITA E RIPARAZIONE di: • motori elettrici • pompe sommerse da pozzo e da drenaggio • pompe e miscelatori sommersi per acque scure

SEGHERIA - COMMERCIO LEGNAMI LEGNA DA ARDERE - PELLET www.tec-artigrafiche.it

ELETTROMECCANICA

www.tec-artigrafiche.it

Chiedere l’indennizzo INAIL Viene riconosciuta come malattia professionale La sindrome del tunnel carpale per chi è impegnato in lavorazioni, svolte in modo non occasionale, che comportano movimenti ripetuti, mantenimento di posture incongrue e impegno di forza. E’ opportuno presentare la denuncia entro 2 anni dall’abbandono della lavorazione.

Savigliano (CN) • Via Cordoni, 12 tel. 0172 715152 • fax 0172 725699 info@elettromeccanicagiacosa.it www.elettromeccanicagiacosa.it

SANTO STEFANO ROERO (CN)

Via Capoluogo, 92/A - tel. 0173.90263 - cell. 348.3367877 e-mail: sibona.mt@email.it


PPPPPPP NOTIZIE DAL MONDO DEI CAVALLI

49 49

ACSTE: SI APRE IL NUOVO ANNO... I CIRCOLI GIÀ ATTIVI SUL TERRITORIO

I

l nuovo anno è iniziato e noi siamo nuovamente qui, insieme, per organizzare l’attività dell’Acste per la stagione 2014, attività che consisterà nell’organizzazione di eventi equestri quali passeggiate, trekking e raduni. Grazie all’affiliazione all’Ente di Promozione Sportiva Fiamma i Circoli che vorranno organizzare degli eventi potranno usufruire di copertura assicurativa responsabilità civile verso terzi, inoltre tutti i soci Acste che parteciperanno alle manifestazioni Acste saranno tutelati da copertura assicurativa infortuni, ricordiamo inoltre che anche i Presidenti dei Circoli saranno tutelati da copertura assicurativa responsabilità civile verso terzi per l’organizzazione degli eventi stessi. Ricordiamo che per essere tutelati dall’assicurazione è necessario rinnovare il tesseramento entro il mese di febbraio e comunque prima dell’inizio delle attività Acste, rivolgendosi ai Circoli di Zona.

I circoli ad oggi attivi sono territorio cuneese sono: • Circolo Gli Amici degli Equini a Bagnolo Piemonte ; • Circolo I Cavalieri del Drago a Bernezzo; • Circolo I Servaj a Bombonina; • Circolo I Due Pini a Borgo San Dalmazzo; • Circolo Costa Olearia a Busca;

• Circolo Gli Avventurieri a Caraglio. Presto sarà attivo un nuovo Circolo a Montemale.

Chi desidera avere informazioni sui Circoli o recapiti telefonici dei presidenti può rivolgersi alla segreteria Acste al numero 3394243330 oppure tramite mail: acste@ libero.it.

AVVISI PER I SOCI: RICORDATE DI RINNOVARE LA TESSERA PER I CIRCOLI: COMINICATE ENTRO FEBBRAIO LE DATE DEGLI EVENTI CHE VORRETE ORGANIZZARE

ConsulenzaAmbientale

Gem Chimica snc di Cerutti G. & C. Via Maestri del Lavoro, 25 12022 Busca (CN) Tel. 0171.94.47.22 • Fax 0171.94.48.10 info@gemchimica.com

www.gemchimica.com

Officina Costruzione Serbatoi Omologati

www.tec-artigrafiche.it

• ANALISI CHIMICO-FISICHE SU DIGESTORI E BIOGAS • CONTROLLO EMISSIONI DA GRUPPI COGENERATIVI • ITER AUTORIZZATIVI

Via Grangia Vecchia, 1 • SALUZZO tel. 0175 42030 / 336 784359


50

TRIBUNALE DI CUNEO

RESIDENZIALI 49.8

RG 1983/12 CARAGLIO - Via C. Battisti, 38 Lotto Unico: Piena e intera proprietà su alloggio di civile abitazione sito al piano primo, composto da cucina, soggiorno, camera, due bagni, disimpegno, ripostiglio, balcone e terrazzione per una superficie di circa 110 m². PREZZO BASE € 90.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 5.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.10

Esec. 100/10 ENTRACQUE Viale J.F. Kennedy, 6 Lotto Unico: Appartamento al piano rialzato di un edificio residenziale composto da due piani fuori terra. L’appartamento è composto da cucina-soggiorno, tre camere, bagno, balcone. Al piano interrato vi sono due locali accessori destinati a cantina e sgombero. Giardino in comunione con altra unità sita al piano superiore. PREZZO BASE € 54.200,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 4.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.18

Esec. 39/09 VOTTIGNASCO - Via Saluzzo, 5 Lotto I: Piena proprietà su unità immobiliare composta da alloggio ai piani terreno, primo e secondo, composto da ingresso, lavanderia, magazzino, spogliatoio, wc, due locali uso ufficio, porzione porticato esterno, veranda stireria, wc, ripostiglio, disimpegno, soggiorno, cucina, vano scala; due servizi, tre camere, cabina armadio, balcone esterno. Diritto terreno antistante uso cortile e centrale termica al piano terreno. Tettoia aperta al piano terreno. PREZZO BASE € 123.750,00 49.18.1 VOTTIGNASCO - Via Saluzzo, 5 Lotto II: Piena proprietà su unità immobiliare composta da alloggio ai piani terreno e primo, composto da disimpegno, vano scala, soggiorno, cucinino e ripostiglio oltre a porzione porticato esterno; due servizi, corridoio, quattro camere, balcone esterno. Diritto terreno antistante uso cortile e centrale termica al piano terreno. Porzione fabbricato uso box animali composto da locale ingresso e box al piano terreno e soprastante solaio al piano primo, trasformabile in locale accessorio uso autorimessa. PREZZO BASE € 82.500,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 8.000 PER OGNI LOTTO. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.26

RG 1028/12 LIMONE PIEMONTE Via San Maurizio, 2 Lotto Unico: Piena e intera proprietà di alloggio di mq 50 inserito nel complesso condominiale Condominio San Carlo sito al piano terra con area esclusiva; composto da ingresso, cucina-soggiorno, bagno, ripostiglio. PREZZO BASE € 65.400,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 5.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.28

RG 2512/12 ENTRACQUE Via Sant’Antonio, 17 Lotto Unico: Intera proprietà su porzione terra/tetto di fabbricato completamente da ristrutturare, di aspetto gradevole, risalente ai primi anni del ‘900, collocato in posizione semicentrale, libero su tre lati. Superficie commerciale di circa 190 mq. PREZZO BASE € 47.800,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00

CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI - CANCELLERIA FALLIMENTARE

VENDITE IMMOBILIARI

consultabili su internet all’indirizzo: www.tribunalecuneo.it - www.entietribunali.kataweb.it EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 4.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.29

Esec. 19/11 VERNANTE Vicolo Giuseppe Mazzini, 19 Lotto Unico: Piena proprietà su fabbricato di civile abitazione sito al piano terreno con annesso locale sottotetto al piano primo con superficie commerciale di circa 42 mq per ciascun piano. Cortile esclusivo al piano terreno. Si consiglia consultazione dell’elaborato peritale. PREZZO BASE € 40.200,00 VENDITA SENZA INCANTO

FALLIMENTI 49.23

Fall. 2/10 BORGO SAN DALMAZZO Via Aosta, 16 Lotto I: Piena proprietà su villino che si sviluppa su due piani FT. E due piani interrati con giardino esclusivo di pertinenza. PREZZO BASE € 191.000,00 49.23.1 VALLORIATE Lotto II: Piena proprietà su fabbricato rurale in precarie condizioni statiche e terreni agricoli destinati a bosco misto e prato. PREZZO BASE € 11.250,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Curatore: Gramondi dott. Massimo Tel. 0171.452811 49.24

Fall. 2/10 ALLUVIONI CAMBIO’ (AL) Via Alessandro Bellingeri, 102 Lotto Unico: Quota pari a 2/9 della proprietà di fabbricato di civile abitazione con autorimessa. Il fabbricato si sviluppa su tre livelli con due lati liberi su aree a corte e giardino esclusivi. Superficie totale commerciale 144 mq. PREZZO BASE € 16.500,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 9.45 Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Curatore: Gramondi dott. Massimo Tel. 0171.452811 49.25

Fall. 11/10 BUSCA - Frazione Sant’Alessio, 9 Lotto 1: Quota di 1/2 in piena proprietà ai piani terreno, primo e secondo composto da cantina al piano interrato; cucina, soggiorno, bagno a piano terreno; wc e tre camere al piano primo con scala di collegamento interna tra i vari piani comune con altra unità. Diritto a terreno antistante uso cortile. PREZZO BASE € 22.500,00 49.25.1 BUSCA - Frazione Sant’Alessio, 9 Lotto 2: Quota di 1/2 in piena proprietà su ente immobiliare formato da due corpi di fabbrica e precisamente: porzione di capannone (190 m²) artigianale al piano terreno; fabbricato accessorio (182 m²) ai piani terreno e primo composto da magazzino, garage e tettoia aperta a piano terreno; unico locale ad uso sgombero aperto su tre lati a piano primo con diritto a terreno antistante uso cortile. PREZZO BASE € 26.450,00 49.25.2 BUSCA - Frazione Sant’Alessio, 9 Lotto 3: Intera e piena proprietà su ente immobiliare formato da un corpo di fabbrica e terreno agricolo adiacente e precisamente: porzione di capannone (972 m²) artigianale al piano terreno con area esclusiva di pertinenza; terreno agricolo adiacente al sito del fabbricato artigianale. PREZZO BASE € 140.600,00 49.25.3 BUSCA - Frazione Sant’Alessio Lotto 4: Piena proprietà su appezzamenti agricoli pari a ettari 1,9575. PREZZO BASE € 24.550,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000 PER OGNI LOTTO. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Curatore: Volante dr. Massimo Tel. 0171.690545 49.80

Fall. 20/11 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20 - 22 - 24 Lotto I: Piena proprietà su appartamento a piano terra composto da due camere, cucina, bagno, ripostiglio, disimpegno ed antistante piccolo cortile pertinenziale; cantina al piano

Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714

Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714

49.30

RG 1791/12 VALDIERI - Località Sant’Anna Strada Provinciale, 14 Lotto Unico: Intera e piena proprietà su alloggio uso abitazione facente parte del “Condominio Pineta”, composto da ingresso, disimpegno, cucina, soggiorno, camera, bagno e tre balconi per totali circa 60 mq. Cantina al piano interrato. PREZZO BASE € 30.000,00 VENDITA SENZA INCANTO

49.31

sotterraneo. Appartamento 90 m², cantina 34 m². PREZZO BASE € 82.500,00 49.80.1 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto II: Piena proprietà su appartamento a piano terra composto da una camera, cucina, bagno, disimpegno ed antistante piccolo cortile pertinenziale; cantina al piano sotterraneo. Appartamento 43 m² - cantina 14,50 m². PREZZO BASE € 3.000,00 49.80.2 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto III: Piena proprietà su appartamento a piano primo composto da due camere, cucina, bagno, ripostiglio, terrazzo, balcone ed antistante piccolo cortile pertinenziale; cantina al primo piano sotterraneo. Appartamento 101 m² - cantina 10,50 m². PREZZO BASE € 66.500,00 49.80.3 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto IV: Piena proprietà su appartamento sviluppantesi su due livelli collegati tra loro mediante scala composto al piano terra da cucina, soggiorno, bagno; al piano primo da tre camere, bagno, disimpegno, balcone ed antistante piccolo cortile pertinenziale; cantina e locale di sgombero al primo piano sotterraneo. Appartamento 149 m² - cantina 78 m². PREZZO BASE € 138.500,00 49.80.4 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto V: Piena proprietà su autorimessa al piano interrato di dimensioni di 18 mq. PREZZO BASE € 7.800,00 49.80.5 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto VI: Piena proprietà su autorimessa al piano interrato di dimensioni di 18 mq. PREZZO BASE € 7.800 ,00 49.80.6 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto VII: Piena proprietà su autorimessa al piano interrato di dimensioni di 18 mq. PREZZO BASE € 7.800,00 49.80.7 SANT’ALBANO STURA - Via Roma, 20-22-24 Lotto VIII: Piena proprietà su autorimessa al piano interrato di dimensioni di 18 mq. PREZZO BASE € 7.800,00 49.80.8 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto IX: Piena proprietà su autorimesse al piano interrato di dimensioni di 18 mq. PREZZO BASE € 7.800,00 49.80.9 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto X: Piena proprietà su autorimessa al piano interrato mq 22. PREZZO BASE € 8.100,00 49.80.10 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XI: Piena proprietà su autorimessa al piano interrato mq 42. PREZZO BASE € 15.000,00 49.80.11 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XII: Piena proprietà su autorimessa al piano interrato mq 24 con vincolo sul 60% c.ca della superficie. PREZZO BASE € 3.500,00 49.80.12 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XIII: Piena proprietà su autorimesse al piano interrato di dimensioni di 18 mq. PREZZO BASE € 7.800,00 49.80.13 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XIV: Piena proprietà su autorimessa al piano interrato di dimensioni di 18 mq. PREZZO BASE € 7.800,00 49.80.14 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XV: Piena proprietà su autorimessa al piano interrato mq 24.

PREZZO BASE € 8.700,00 49.80.15 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XVI: Piena proprietà su autorimessa al piano interrato mq 17. PREZZO BASE € 6.100,00 49.80.16 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XVII: Piena proprietà su posto auto scoperto a piano terra di mq 13. PREZZO BASE € 2.850,00 49.80.17 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XVIII: Piena proprietà su posto auto scoperto a piano terra di mq 13. PREZZO BASE € 2.850,00 49.80.18 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XIX: Piena proprietà su posto auto scoperto a piano terra di mq 13. PREZZO BASE € 2.850,00 49.80.19 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XX: Piena proprietà su posto auto scoperto a piano terra di mq 13. PREZZO BASE € 2.850,00 49.80.20 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XXI: Piena proprietà su posto auto scoperto a piano terra di mq 13. PREZZO BASE € 2.850,00 49.80.21 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XXII: Piena proprietà su posto auto scoperto a piano terra di mq 13. PREZZO BASE € 2.850,00 49.80.22 SANT’ALBANO STURA Via Roma, 20-22-24 Lotto XXIII: Piena proprietà su posto auto scoperto a piano terra di mq 13. PREZZO BASE € 2.850,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 9.00 Giudice: Dr. Gian Paolo Macagno Curatore: Sugliano dott. Mariarosa Tel. 0175.240309

RG 3090/12 MONTEROSSO GRANA Via Mistral, 30 Lotto Unico: Alloggio al piano primo con accesso alla scala C del “Condominio Minerva”, composto da sala da pranzo con angolo cottura, bagno, due camere, due balconi esterni. Autorimessa al piano interrato. Si consiglia di visionare la perizia. PREZZO BASE € 23.250,00 VENDITA SENZA INCANTO

49.83

Fall. 19/12 BORGO SAN DALMAZZO Via XI Settembre, 61 Lotto I: Piena proprietà su fabbricato ad uso artigianale sviluppato su un unico piano fuori terra composto da locale principale ad uso deposito, un locale ad uso ufficio, blocco servizi spogliatoi ed area esclusiva di pertinenza. Superficie complessiva 1.129 m² di cui 563 m² coperti. PREZZO BASE € 320.500,00 49.83.1 ROCCAVIONE - Via Luigi Barale, 82 Lotto II: Piena proprietà su fabbricato ad uso civile abitazione sviluppato su tre piani fuori terra composto da soggiorno, cucina e wc al piano terreno; due camere, wc e disimpegno al piano primo; locale ad uso solaio al piano secondo. PREZZO BASE € 50.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 9.00 Giudice: Dr. Gian Paolo Macagno Curatore: Pezzoli dott. Maurizio Tel. 0171.601776 49.85

Fall. 8/11 DRONERO - Via Ina Casa Lotto I: Piena proprietà su fabbricato già con destinazione produttiva in stato di abbandono. Due capannoni affiancati con maniche della larghezza interna di circa 18 metri e della lunghezza di circa 46; sul lato di ingresso è ubicato il blocco ex uffici e servizi. Superficie catastale pari a mq 6860. PREZZO BASE € 285.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 9.00 Giudice: Dr. Gian Paolo Macagno Curatore: Dott. Massimo GRAMONDI Tel. 0171.452811

Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.32

Esec. 43/08 BUSCA Frazione San Chiaffredo Via Laghi di Avigliana, 5 Lotto Unico: Nuda proprietà su appartamento e garage. L’appartamento è sito al terzo piano F.T. (sottotetto) formato da soggiorno, cucina, due camere, bagno, due terrazzini e un balcone. Il garage è al piano interrato. PREZZO BASE € 36.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.33

RG 2328/12 CARAGLIO - Via Brofferio, 184 Lotto Unico: Piena e intera proprietà su fabbricato uso abitazione da ristrutturare ed ultimare. Elevato su 2 piani fuori terra oltre il sottotetto e l’interrato. Superficie commerciale di mq 225,50. PREZZO BASE € 50.600,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 4.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.34

Esec. 89/10 CENTALLO - Via R. Chiusani, 17 Lotto Unico: Piena e intera proprietà su alloggio con cantina e garage siti nel “Condominio San Giuseppe A”. Alloggio al piano rialzato composto da ingresso, angolo cottura/soggiorno, due camere, bagno e tre balconi. Superficie commerciale 107 mq circa. PREZZO BASE € 87.750,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 5.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.36

Esec. 10/06 VILLAFALLETTO - Via Monsola Lotto I: Unità immobiliare ad uso abitativo di superficie commerciale pari a 175 mq. Unità inserita in più ampio fabbricato ad uso anche commerciale. L’abitazione si trova in buono stato di conservazione. PREZZO BASE € 84.400,00 49.36.1 VILLAFALLETTO - Via Monsola Lotto II: Unità immobiliare ad uso negozio di superficie commerciale pari a 280 m² circa. PREZZO BASE € 81.500,00 49.36.2 VILLAFALLETTO - Via Monsola Lotto III: Unità immobiliare destinata ad officina di 187 mq; locale magazzino di 330 mq circa; tettoia con struttura metallica di collegamento coperto e scarico dei materiali a servizio delle altre unità. PREZZO BASE € 168.750,00 49.36.3 VILLAFALLETTO - Via Monsola Lotto IV: Alloggio di tre piani composto da locale uso lavanderia e cantina al piano interrato; soggiorno con cucina, bagno, terrazzo al piano terreno; salotto, due camere, ripostiglio, bagno, balconi al piano primo. Superficie commerciale di 175 mq. PREZZO BASE € 101.250,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 8.000 PER I LOTTI I - II - IV. € 10.000 PER IL LOTTO III. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL - IVG Tel. 011.4731714 49.38

Esec. 42/11 CARAGLIO - Frazione Vallera Borgata Bacias, 50 Lotto I: Piena proprietà su alloggio di abitazione sito al piano terreno con annessa cantina al piano primo sotterraneo con superficie al piano terrreno di circa 43 mq. Si consiglia la consultazione dell’elaborato

continua sulla pagina seguente


51 peritale. PREZZO BASE € 20.600,00 49.38.1 CARAGLIO - Frazione Vallera Borgata Bacias, 50 Lotto II: piena proprietà su due alloggi di civile abitazione posti rispettivamente al I e al II piano con superficie di 40 mq il primo e di 32 mq il secondo.Si consiglia la consultazione peritale. PREZZO BASE € 32.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000 PER IL LOTTO I E € 3.500 PER IL LOTTO II. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.39

RG 308/13 MONTEROSSO GRANA Via Mistral, 89 Lotto Unico: Piena ed intera proprietà su alloggio a piano terreno rialzato, facente parte del “Condominio Samanta”, con posto auto coperto al piano interrato. L’alloggio è composto da sala da pranzo con cucinino, bagno, camera, disimpegno, balcone esterno e cantina al piano interrato. PREZZO BASE € 22.500,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.41

Esec. 14/10 FOSSANO - Località Bastia Lotto III: Piena e intera proprietà su fabbricato costituito da due unità di civile abitazione e una unità ad uso deposito / magazzino, strutturato su due piani fuori terra. Si consiglia consultazione elaborato peritale. PREZZO BASE € 18.750,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 4.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.43

Esec. 105/10 FOSSANO - Via G. Negri, 6 Lotto Unico: Intera proprietà su alloggio sito al secondo piano composto da soggiorno,

VENDITE D E L E G AT E

TRIBUNALE DI CUNEO

CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI - CANCELLERIA FALLIMENTARE

VENDITE IMMOBILIARI

consultabili su internet all’indirizzo: www.tribunalecuneo.it - www.entietribunali.kataweb.it cucina abitabile, corridoio di disimpegno, due camere e bagno, il tutto affacciato su cortili interni tramite il balcone. Piccola cantina di pertinenza al piano interrato. PREZZO BASE € 140.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 5.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.51

Esec. 113/11 BUSCA - Fraz. Sant’Alessio, 9 Lotto I: Quota pari ad 1/2 della piena proprietà su alloggio ai piani terreno, primo e secondo composto da cantina al piano interrato; cucina, soggiorno, bagno al piano terreno; wc e tre camere al primo piano; diritto a terreno antistante uso cortile al piano terreno. Si segnala che l’altra quota di 1/2 è posta ugualmente in vendita nell’ambito di procedura Fallimentare. PREZZO BASE € 22.500,00 49.51.1 BUSCA - Fraz. Sant’Alessio, 9 Lotto II: Quota pari a 1/2 su intera proprietà di ente formato da due corpi di fabbrica: porzione di capannone artigianale al piano terreno; fabbricato accessorio (magazzino, garage, uffici) al piano terreno e primo. Si segnala che l’altra quota di 1/2 è posta ugualmente in vendita nell’ambito di procedura Fallimentare. PREZZO BASE € 26.450,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000 PER OGNI LOTTO. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.62

RG 1040/13 CUNEO Corso Santorre di Santarosa, 25 Lotto I: Piena ed intera proprietà su unità immobiliare consistente in autorimessa a parte del Condominio “Zefiro”, posta al piano primo sotterraneo (1° entro terra) con

Giudice Delegato: Dr. M. Pezzoli Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714

49.5

49.16

Esec. 27/12 CHIUSA DI PESIO Via Combe, 28 Lotto Unico: Piena proprietà su fabbricato di civile abitazione con annessa area di pertinenza esclusiva. L’abitazione è composta di 2 locali sgombero, locale cantina al piano primo sotterraneo, disimpegno, locale bagno, due camere, soggiorno, cucina, ripostiglio, balcone, terrazzo al piano terreno. PREZZO BASE € 112.500,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 9.15 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 9,15. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 1.000.

49.64

Esec. 46/08 VINOVO (TO) Via Gran Paradiso, 4 Lotto III: Piena e intera proprietà su due solai in unico corpo al piano secondo. PREZZO BASE € 20.900,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714

RURALI 49.88

RG 1383/12 MONTEROSSO GRANA Borgata Frise San Pietro Monterosso Lotto I: Complesso di ruderi in pietra con annesse aree cortilizie pertinenziali. PREZZO BASE € 12.300,00 49.88.1 MONTEROSSO GRANA Borgata Frise San Pietro Monterosso

Lotto II: Terreno agricolo di 56 mq circa. PREZZO BASE € 300,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 1.000 PER IL LOTTO I. € 100 PER IL LOTTO II. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.92

RG 2466/12 VILLAR SAN COSTANZO Via Pramarchetti Lotto I: Piena proprietà su fabbricato di abitazione da cielo a terra; composto da locali accessori quali magazzini, autorimessa, cucina, tre camere, salotto, bagno. Il sottotetto non è abitabile. PREZZO BASE € 111.400,00 49.92.1 VILLAR SAN COSTANZO Lotto III: Piena proprietà su terreno pianeggiante in prossimità alla strada di accesso al paese. PREZZO BASE € 1.800,00 49.92.2 VILLAR SAN COSTANZO Via Pramarchetti Lotto VI: Piena proprietà su forno in disuso posto all’interno di un cortile vicino al lotto I. PREZZO BASE € 1.200,00 49.92.3 ACCEGLIO Regione Colle Maurin Lotto VII: Piena proprietà su tre appezzamenti di terreno destinati a pascolo. PREZZO BASE € 17.700,00 49.92.4 ACCEGLIO Regione Colle Maurin Lotto VIII: Piena proprietà su appezzamento di terreno destinato a pascolo-libero. PREZZO BASE € 9.750,00 49.92.5 ACCEGLIO Regione Colle Maurin Lotto IX: Piena proprietà su appezzamento di terreno destinato a pascolo; libero. PREZZO BASE € 2.000,00 49.92.6 ACCEGLIO Regione Colle Maurin Lotto X: Piena proprietà su due appezzamenti di terreno destinati a pascolo; contratto affitto scadenza 2014. PREZZO BASE € 2.250,00 49.92.7 ACCEGLIO Regione Colle Maurin

SI RICORDA CHE LE OFFERTE DI VENDITA DOVRANNO ESSERE PRESENTATE PRESSO L'ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI CUNEO IN CORSO NIZZA N. 36, SEDE DELLE UDIENZE.

RESIDENZIALI Esec. 104/11 FOSSANO - Località Tagliata Via dei Girasoli, 5 Lotto Unico: Piena ed intera proprietà su villa elevata su due piani fuori terra oltre al piano interrato composta da: cantine di cui una adibita a lavanderia ed una a piccola palestra, sgombero adibito a tavernetta con annesso servizio, autorimessa al piano interrato; ampio soggiorno-pranzo con angolo cottura, ripostiglio e servizi, due camere con due bagni e ripostiglio/cabina armadi al piano terreno; sgombero adibito a ufficio, nel corpo cilindrico, al piano primo. PREZZO BASE € 227.813,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 14.30 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 14,30. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice Delegato: Dr.sa L. De Stefano Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714

accesso mediante rampa carraia e cortile condominiali. La superficie commerciale con relative pertinenze è pari a 72,84 m². PREZZO BASE € 62.000,00 49.62.1 CUNEO - Piazza Europa, 22 Lotto II: Piena ed intera proprietà su unità immobiliare consistente in: locale commerciale adibito a negozio, con due cantine di pertinenza a parte del Condominio “Zefiro” e più precisamente: negozio al piano terra composto da locale negozio, retro, bagno con antibagno. Sono presenti inoltre due locali cantina al piano secondo sotterraneo. La superficie commerciale del negozio con relative pertinenze è pari a 121,42 m². PREZZO BASE € 364.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 4.000 PER IL LOTTO I. € 10.000 PER IL LOTTO II. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: SENZA CUSTODE

Lotto XI: Piena proprietà su cinque appezzamenti di terreno destinati a pascolo; contratto affitto scaduto. PREZZO BASE € 3.750,00 49.92.8 ACCEGLIO Regione Colle Maurin Località Grangia Colletto Lotto XII: Piena proprietà su tre appezzamenti di terreno destinati a pascolo e su fabbricato denominato Grangia Colletto; il fabbricato è a unico piano con piccola cucina e due vani più grandi. Ha a disposizione un servizio igienico. PREZZO BASE € 40.300,00 49.92.9 ACCEGLIO Regione Colle Maurin Lotto XIII: Piena proprietà su due appezzamenti di terreno destinati a pascolo; liberi. PREZZO BASE € 900,00 49.92.10 ACCEGLIO Regione Colle Maurin Lotto XIV: Piena proprietà su appezzamento di terreno destinato a pascolo; libero. PREZZO BASE € 105,00 49.92.11 ACCEGLIO Regione Colle Maurin Lotto XV: Piena proprietà su due appezzamenti di terreno destinati a pascolo; liberi. PREZZO BASE € 675,00 49.92.12 ACCEGLIO Regione Colle Maurin Lotto XVI: Piena proprietà su due appezzamenti di terreno destinati a pascolo; contratto scadenza 2013. PREZZO BASE € 675,00 49.92.13 ACCEGLIO - Regione Chiappera Lotto XIX: Piena proprietà su tre terreni destinati a prato; liberi. PREZZO BASE € 2.550,00 49.92.14 ACCEGLIO - Regione Chiappera Lotto XX: Piena proprietà su tre terreni destinati a prato; liberi. PREZZO BASE € 1.500,00 49.92.15 ACCEGLIO - Regione Chiappera Lotto XXI: Piena proprietà su tre terreni destinati a prato; contratto affitto scaduto. PREZZO BASE € 1.300,00 49.92.16 ACCEGLIO - Regione Chiappera Lotto XXIV: Piena proprietà su terreno destinato a prato; contratto affitto scaduto. PREZZO BASE € 2.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 19/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 26/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 5.000 PER IL LOTTO I; € 500 PER I LOTTI III - VI - IX - X - XI XIII - XIV - XV - XVI - XIX - XX - XXI - XXIV; € 3.000 PER IL LOTTO VII; € 2.000 PER IL LOTTO VIII; € 4.000 PER IL LOTTO XII. Giudice: Dr.sa R. Bonaudi Custode: SENZA CUSTODE

49.19

Esec. 63/12 DRONERO - Frazione Monastero Via Stazione, 2 Lotto Unico: Piena ed intera proprietà su porzione di fabbricato di civile abitazione, sviluppato su due piani entrostante a lotto di terreno interamente recintato di complessivi 828 mq, nel quale è situato anche un basso fabbricato utilizzato come autorimessa e centrale termica, composto da: (P.T.) cucina, soggiorno, camera, bagno e disimpegno; (1°P.) quattro camere, bagno, due ripostigli, disimpegno e balcone; (P.Int.) cantina. Il tutto per una superficie lorda commerciale di 228 mq. PREZZO BASE € 209.250,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 13.30 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 13,30. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice Delegato: Not. M. Martinelli Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.20

Esec. 151/11 PEVERAGNO - Via Alta Furia, 23 Lotto 1: Piena ed intera proprietà su fabbricato di civile abitazione unifamiliare, composto da: (P.INT.) due locali cantina, sgombero, bagno, centrale termica, disimpegno e scala collegante con il piano terra; (P.T.) ingresso, cucina con locale dispensa, soggiorno, studio, disimpegno, bagno e lavanderia oltre scala collegante con i piani interrato e primo e tre porticati esterni; (1°P.) tre camere, due bagni, disimpegno e scala, oltre a due balconi sui lati sud e nord. Magazzino artigianale composto da locale magazzino, disimpegno, ufficio, bagno con antibagno,

piccolo porticato. Annesse tre tettoie. PREZZO BASE € 607.500,00 49.20.1 PEVERAGNO - Via Alta Furia Lotto 2: Piena ed intera proprietà su terreno edificabile (a destinazione produttivo artigianale) con entrostante tettoia, inserito nel vigente PRG del Comune di Peveragno in zona urbanistica denominata “p 1.1 area a prevalente destinazione produttiva - area per insediamenti produttivi esistenti confermati e di completamento”, la quale prevede un’utilizzazione fondiaria massima pari al 50%, con possibilità di realizzare al massimo due piani F.T.; gli interventi edilizi sono attuabili con “consessione diretta”. La tettoia esistente risulta priva di titolo autorizzativo. PREZZO BASE € 87.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 10.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 10,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000 PER IL LOTTO 1; € 2.000 PER IL LOTTO 2; Giudice Delegato: Dr.sa M. Sugliano Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.21

Esec. 147/11 CERVASCA - Fraz. Santa Croce Via Cavour, 6 Lotto Unico: Intera e piena proprietà su fabbricato di civile abitazione, villa indipendente, composta da: (P.Sott.) locale sgombero, tavernetta, lavanderia, bagno e centrale termica; (P.T.) ingresso-soggiorno, cucina, due camere, due bagni, disimpegno, ripostiglio e porticato; (P.Sottotetto) locale mansardato, camera, bagno e sgombero per totali 278 mq. Autorimessa al piano seminterrato (48 mq). PREZZO BASE € 268.200,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 17.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI

VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 17,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000. Giudice Delegato: Avv. M. Rosso Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.42

Esec. 48/12 ROCCABRUNA Strada Alvernia, 12 Lotto Unico: Piena ed intera proprietà su fabbricato di civile abitazione da cielo a terra, con annessa area di pertinenza cortilizia in proprietà esclusiva composto da: (P.T.) locale sgombero, due vani cantina e due autorimesse; (1°P.) soggiorno, cucina, tre camere, due bagni, due disimpegni, terrazzo, locale sgombero con accesso dall’autorimessa sub. 5; (2°P.) quattro vani sottotetto non abitabili uso sgombero aventi accesso da scala a pioli. PREZZO BASE € 109.125,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 10.30 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 10,30. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice Delegato: Not. G. Renaudo Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.44

Esec. 86/12 BORGO SAN DALMAZZO Via Garibaldi, 12 Lotto Unico: Nuda proprietà su alloggio individuato con il n. 35 del Condominio San Giuliano - Lotto 2, al piano quinto (sesto F.T.) composto da ingresso, cucina-soggiorno, disimpegno, ripostiglio, bagno, camera matrimoniale, balcone-veranda sul lato cortile, terrazza e scala interna che accede al piano sesto; mansarda individuata con il n. 37 al piano sesto (settimo F.T.) collegata con scala interna all’unità precedente e costituita da monocamera, bagno e balcone

in abbaino; due cantine al piano interrato. PREZZO BASE € 81.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 13.30 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 13,30. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice Delegato: Not. M. Martinelli Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.45

Esec. 88/12 LIMONE PIEMONTE Via Ing. Valbusa, 16 Lotto Unico: Piena ed intera proprietà su unità immobiliare al piano secondo del “Condominio Terrasole Corpo A” composta da ingresso in lungo corridoio, due camere da letto, un servizio igienico, una zona cucina comunicante con la zona soggiorno e due balconi. Cantina di pertinenza (n. 12 della planimetria generale) al piano seminterrato. (sup. ca. 71 mq). PREZZO BASE € 183.375,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 16.15 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 16,15. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000. Giudice Delegato: Not. M. Testa Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.46

Esec. 40/12+58/12 BERNEZZO - Frazione San Rocco Via G. Peano, 1 Lotto I: Piena ed intera proprietà su alloggio facente parte del “Condominio Fransa Veia”, ubicato al piano primo, composto da cucina, soggiorno e bagno; cantina al piano sotterraneo; ampio locale e bagno in piano secondo (sottotetto). Il tutto collegato da

continua sulla pagina seguente


52 scala interna. PREZZO BASE € 121.500,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 13.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 13,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice Delegato: Not. A. Siffredi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.53

Esec. 37/12 BEINETTE Via Circonvallazione, 1 Lotto Unico: Piena proprietà su appartamento con cantina e autorimessa di pertinenza facenti parte del fabbricato condominiale denominato “La Rotonda”. L’appartamento in piano secondo si compone di soggiorno, cucina, disimpegno della zona notte, due camere, due bagni e due terrazzini. La cantina si trova nel piano seminterrato come la rimessa. La superficie lorda dell’appartamento è di circa 108 mq oltre a circa 15 mq di terrazzini, la superficie della cantina è di mq 11,50 e quella dell’autorimessa di mq 43 circa. Quota di comproprietà sulle parti comuni del fabbricato. PREZZO BASE € 104.344,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 16.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 16,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000. Giudice Delegato: Avv. C. Rosso Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.55

Esec. 68/12 BUSCA - Frazione San Chiaffredo Via Monte Pelvo, 2 Lotto Unico: Piena proprietà su appartamento al piano rialzato composto da ingresso, soggiorno, cucina, ripostiglio, due camere e bagno con pertinenziali cantina al piano secondo interrato ed area esterna esclusiva al piano terra. Autorimessa al piano seminterrato. PREZZO BASE € 108.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 17.15 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 17,15. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice Delegato: Avv. C. Siccardi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.58

Esec. 50/12 LIMONE PIEMONTE Frazione Limonetto Via Provinciale, 63 Lotto Unico: Piena proprietà su alloggio al piano primo, contraddistinto con lettera “A” facente parte della “Residenza I Pini”, comprendente disimpegno, soggiorno, ripostiglio, cucina, locale bagno, camera al piano primo. Autorimessa in piano primo sotterraneo contraddistinta con lettera “B”. PREZZO BASE € 136.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 14.30 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 14,30. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice Delegato: Dr.sa L. De Stefano Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.61

Esec. 99/12 CUNEO - Via C. Vinaj, 2 Lotto Unico: Piena proprietà per l’intero su alloggio al piano terzo del condominio “L’Angolo”, composto da: soggiorno con angolo cottura, due camere, due bagni, un disimpegno e due balconi; annessa cantina di pertinenza e autorimessa in piano

TRIBUNALE DI CUNEO

CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI - CANCELLERIA FALLIMENTARE

VENDITE IMMOBILIARI

VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 12,30. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000 PER I LOTTI I - III - VI; € 2.000 PER I LOTTI II - IV - V; € 1.000 PER IL LOTTO VII. Giudice Delegato: Dr. L. Asteggiano Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714

consultabili su internet all’indirizzo: www.tribunalecuneo.it - www.entietribunali.kataweb.it sotterraneo. PREZZO BASE € 213.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 12.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 12,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice Delegato: Dr. G. Collidà Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.69

Esec. 43/12 LIMONE PIEMONTE Via Roma, 7 Lotto Unico: Piena proprietà su appartamento di civile abitazione al piano quarto (mansardato) con pertinente cantina all’interrato. Superficie commerciale pari a 92 mq. PREZZO BASE € 337.500,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 14.15 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 14,15. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 1.000. Giudice Delegato: Avv. A. Serpico Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.74

Esec. 107/11 CUNEO - Via Bra, 93 Lotto I: Piena ed intera proprietà su porzione di ex complesso rurale con corte interna, composto da tre piani dei quali uno interrato con cantina; (P.T.) soggiorno, cucina, bagno, disimpegno, vano scala, prato esclusivo sul lato est e corte corte esclusiva sul lato ovest; (1°P.) tre camere, bagno, disimpegno, vano scala e due balconi. PREZZO BASE € 162.525,00 49.74.1 BORGO SAN DALMAZZO Via dei Boschi, 19 Lotto II: Piena proprietà su complesso immobiliare costituito da corpo di fabbrica principale (villetta) e da ampio fabbricato accessorio su area di pertinenza esclusiva comprendente: locale deposito a piano terreno, abusivamente costruito, composto da ampio locale di deposito, tre depositi di dimensione inferiore, atrio, bagno, tettoia e scala di accesso esclusiva. Magazzino a piano terreno. Appartamento al piano primo composto da soggiorno in un unico ambiente con la cucina, due camere, un bagno, veranda e terrazzo. Appartamento ai piani primo e secondo composto: a piano primo, cucina, camera, bagno, veranda, terrazza e disimpegno d’ingresso; a piano secondo, un bagno e tre locali sottotetto non abitabili. I piani sono collegati da scala a chiocciola di uso esclusivo. PREZZO BASE € 230.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 12.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 12,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000 PER OGNI LOTTO. Giudice Delegato: Not. P. Marengo Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.77

Esec. 66/10 CENTALLO - Via Cavour, 71 angolo Via Cerrione Lotto 1: Piena ed intera proprietà su fabbricato di civile abitazione comprendente due cantine e centrale termica al piano

interrato; soggiorno, bagno, disimpegno e due camere al piano terreno; cucina, ripostiglio, disimpegno, camera, bagno e terrazzo (veranda) al piano primo. Fabbricato ad uso autorimessa con annesso locale accessorio ad uso portico e area di pertinenza. PREZZO BASE € 264.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 11.30 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 11,30. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice Delegato: Dr. F. Baudino Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714

IND.-ARTIGIANALI 49.82

Esec. 56/12 BOVES - Frazione Mellana Via Mellana, 25 Lotto Unico: Piena ed intera proprietà su porzione di capannone artigianale avente superficie di 284,20 mq della quale parte adibita a magazzino da terra a tetto ne occupa 144,86 mq, mentre il volume interno composto da deposito, ingresso, due uffici, wc, spogliatoio e centrale termica ha una superficie utile di 139,34 mq. Il capannone ha un cortile pertinenziale di proprietà esclusiva con superficie pari a 674,26 mq. Sulla porzione di cortile libero sono state realizzate abusivamente delle tettoie in metallo. Quella a ridosso del capannone sul lato sud ha una superficie pari a 49,20 mq; quella posta a est a ridosso della recinzione prefabbricata ha una superficie pari a 89 mq. PREZZO BASE € 100.088,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 15.30 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 15,30. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice Delegato: Avv. S. Asteggiano Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.84

Esec. 140/11 FOSSANO - Via Bongioanni, 16 Lotto Unico: Piena ed intera proprietà su area recintata con entrostanti tre fabbricati. Il fabbricato principale è composto da: (P.T. rialzato) andito coperto, alloggio composto da ingresso, cucina, due vani e bagno; una rimessa; ufficio composto da ampio locale, ripostiglio/archivio, servizio igienico con antibagno; altro ufficio costituito da unico locale con servizio igienico esterno. (1°P) alloggio composto da ingresso, cucina, tre camere, bagno e servizio. (P.SEMINT.) due cantine e vano caldaia comune. Il secondo fabbricato e costituito da magazzino officina. Il terzo fabbricato è costituito da una pensilina a struttura metallica con copertura in lamiere. PREZZO BASE € 303.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 14.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 14,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000. Giudice Delegato: Not. B. Pilepich Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.86

Esec. 68/11 VILLAR SAN COSTANZO

Via Cavallera, 6 Lotto Unico: Piena e intera proprietà su capannone artigianale con terreno di pertinenza parzialmente edificabile. PREZZO BASE € 787.500,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 14.45 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 14,45. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 3.000. Giudice Delegato: Dr.sa L. Riberi Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714

RURALI 49.91

Esec. 123/11 CENTALLO - Regione San Quirico Lotto I: Proprietà per l’intero dell’area e piena proprietà su complesso aziendale agricolo costotuito da una abitazione rurale a due piani fuori terra con una piccola tettoia di pertinenza, due stalle per allevamento di bovini, tettoie, depositi agricoli, terreni ed aree di pertinenza. PREZZO BASE € 382.275,00 49.91.1 CENTALLO - Regione San Quirico Lotto II: Proprietà per l’intero dell’area su appezzamento di terreno avente una superficie catastale pari a 25.135 mq (circa 6,60 g.te piemontesi) con entrostante impianto fotovoltaico dotato di tutti i locali tecnici necessari e che riscopre l’intera superficie del terreno stesso. PREZZO BASE € 147.000,00 49.91.2 CENTALLO - Reg. Tetto Bianco Lotto III: Piena ed intera proprietà su appezzamenti di terreno in un unico corpo aventi superficie complessiva catastale pari a 40.564 mq (circa 10,65 g.te piemontesi). PREZZO BASE € 303.000,00 49.91.3 CENTALLO - Reg. Tetto Bianco Lotto IV: Proprietà per l’intero dell’area su appezzamento di terreno in un unico corpo, avente una superficie catastale pari a 61.156 mq (circa 16,05 g.te piemontesi) con entrostante impianto fotovoltaico dotato di tutti i locali tecnici necessari e che ricopre l’intera superficie del terreno stesso. PREZZO BASE € 252.600,00 49.91.4 CENTALLO - Fraz. Roata Chiusani Via Bastonata, 107 Lotto V: Piena ed intera proprietà su appartamento al piano primo composto da soggiorno, una cucina, due camere da letto (di cui una dotata di cabina armadio) un bagno, un ripostiglio ed un disimpegno. L’appartamento è dotato di due balconi. Annessa cantina di pertinenza al piano seminterrato. Autorimessa al piano seminterrato (ca. 25 mq) e piccola area pertinenziale destinata ad orto (ca. 72 mq). PREZZO BASE € 102.750,00 49.91.5 DEMONTE - Loc.tà Rialpo Roretta Via Nazionale, 4-6 Lotto VI: Piena ed intera proprietà su azienda agricola composta da stalle, porticati, tettoie, silos, accessori, pozzo, abitazione rurale a due piani fuori terra e corte di pertinenza. PREZZO BASE € 900.000,00 49.91.6 DEMONTE - Loc.tà Rialpo Roretta Lotto VII: Piena ed intera proprietà su appezzamenti di terreno in un unico corpo aventi una superficie complessiva catastale pari a 9.134 mq (circa 2,40 g.te piemontesi). PREZZO BASE € 17.025,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 12.30 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI

PROMISCUI 49.93

Esec. 79/11 VILLAR SAN COSTANZO Borgata Artesio, 163 (attualmente Via Torre snc) Lotto Unico: Piena e intera proprietà su fabbricato in corso di costruzione al piano terreno con una superficie di circa 120 mq con annessa area di pertinenza avente una superficie commerciale di 1295 mq. PREZZO BASE € 17.438,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 16.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 16,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 1.000. Giudice Delegato: Not. M. Testa Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.97

Esec. 72/09 BOVES - Località Mellana Lotto Unico: Diritto di proprietà superficiaria di un complesso di immobili, nell’ambito di un lotto destinato a campi da golf, composti da piscina con locali ad uso servizi, spogliatoio, disimpegno coperto; locale adibito a centro benessere (accatastata quale spogliatoio sub. 24); locale deposito cucina (sub. 50); locale ristorante (sub. 75); locale centrale termica (sub. 60). PREZZO BASE € 210.937,50 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 11.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 11,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 10.000. Giudice Delegato: Avv. S. Agosto Custode: IFIR PIEMONTE SRL Tel. 011.4731714 49.98

Esec. 21/11 FOSSANO - Località Tagliata Lotto I: Piena proprietà su area recintata con all’interno 4 stalle per suini, una vasca per raccolta liquami, un fabbricato utilizzato come magazzino ed una cabina di trasformazione elettrica. PREZZO BASE € 223.300,00 49.98.1 FOSSANO - Località Tagliata Lotto II: Piena e intera proprietà su terreni agricoli a giacitura pianeggiante compresi nell’area tra il canale Pertugiata e la sinistra idrografica del fiume Stura di Demonte, costituenti un unico appezzamento attraversato da una strada sterrata interpoderale, non irriguo, accessibile dalla provinciale Fossano-Bra con tratto sterrato di circa 1 km, per una superficie totale di mq 32.622 (pari a 8,56 giornate piemontesi). PREZZO BASE € 136.900,00 49.98.2 FOSSANO - Località Tagliata Lotto III: Piena e intera proprietà su terreni agricoli a giacitura pressoché pianeggiante, costituenti un unico appezzamento sull’altipiano tra Fossano e Cervere, attualmente non irriguo, accessibile dalla Strada Vicinale di Santa Lucia con un tratto sterrato, per una superficie totale di mq 61.352 (pari a 16,10 giornate piemontesi). PREZZO BASE € 303.000,00 VENDITA SENZA INCANTO Udienza di vendita 18/02/2014 ore 14.00 EVENTUALE SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO IL 25/02/2014 ALLE ORE 14,00. OFFERTE IN AUMENTO NON INFERIORI A € 2.000. Giudice Delegato: Not. L. Bergesio Custode: IFIR PIEMONTE SRL

LE ASTE DESERTE IN PRIMA UDIENZA ANDRANNO IN SECONDA UDIENZA DI VENDITA CON INCANTO, ALLA DATA E ORA RIPORTATE SU OGNI ESECUZIONE MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AGLI ACQUISTI E CONDIZIONI DI VENDITA

VENDITE NON DELEGATE VENDITA SENZA INCANTO: Ogni offerente per poter partecipare alla vendita dovrà depositare presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari OFFERTA DI ACQUISTO in BUSTA CHIUSA, da depositarsi entro le ore 11.00 del giorno antecedente a quello fissato per la vendita, contenente dichiarazione di offerta (il cui modulo prestampato è a disposizione in Cancelleria o scaricabili dal sito) nonché due assegni circolari non trasferibili, intestati a «Tribunale di Cuneo», per cauzione (10 % del prezzo offerto) e spese (20 % del prezzo offerto). Le offerte di acquisto sono IRREVOCABILI fatte salve le eccezioni di cui all’art. 571 c.p.c.. Salvo diverse disposizioni contenute nell’ordinanza di vendita, l’aggiudicatario dovrà, entro 150 giorni dall’aggiudicazione, versare il prezzo, dedotta la cauzione, sul libretto o conto corrente intestato alla procedura. VENDITA CON INCANTO: Ogni offerente per poter partecipare all’asta dovrà depositare presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari DOMANDA (il cui modulo prestampato è a disposizione in Cancelleria o scaricabili dal sito) entro le ore 11.00 del giorno antecedente l’asta, allegando per cauzione (10 % del prezzo base) e spese (20 % del prezzo base) due assegni circolari non trasferibili, intestati a «Tribunale di Cuneo». Salvo diverse disposizioni contenute nell’ordinanza di vendita e salvo aumento di quinto, l’aggiudicatario dovrà, entro 60 giorni dall’aggiudicazione, versare il prezzo, dedotta la cauzione, sul libretto o conto corrente intestato alla procedura. Nel caso di VENDITE FALLIMENTARI, gli assegni per le spese devono essere intestati a «Poste Italiane S.p.a. – Agenzia di Cuneo Centro», mentre gli assegni per la cauzione e saldo prezzo devono essere intestati al Fallimento in persona del Curatore. INFORMAZIONI UTILI SUGLI IMMOBILI: Ogni immobile viene posto in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, con tutte le servitù attive e passive. La cancellazione delle ipoteche e pignoramenti è a carico della procedura. Le spese di registrazione, trasferimento, voltura ed ogni altra inerente e conseguente, sono a carico dell’aggiudicatario. Eventuali violazioni alla legge n. 47/85 dovranno essere sanate secondo le prescrizioni dell’Autorità Amministrativa a cura e spese dell’aggiudicatario. Prima di fare l’offerta, leggere l’ordinanza di vendita del bene, nonché la relazione tecnica allegata agli atti. Per ogni ulteriore informazione rivolgersi alla Cancelleria Esecuzioni Immobiliari e Fallimenti (dal lunedì al venerdì ore 8,30-13,30) od al Custode se nominato. Si segnala che è possibile avvalersi, per il pagamento del prezzo, anche di mutui agevolati (eventualmente prevedenti il versamento del denaro mutuato direttamente in favore della procedura). Per maggiori informazioni sul punto rivolgersi alla propria Banca di fiducia.

VENDITE DELEGATE VENDITA SENZA INCANTO: Ogni offerente dovrà depositare entro le ore 11.30 del giorno antecedente la vendita, presso la sede dell’Ordine dei Commercialisti di Cuneo, Corso Nizza n.36, una somma pari al 10% del prezzo offertoa titolo di cauzione mediante assegno circolare non trasferibile intestato al TRIBUNALE DI CUNEO e recante il numero della procedura, unitamente ad apposita domanda di partecipazione all'asta (fac simile scaricabile dal sito www.tribunalecuneo.it), con la precisazione che la somma necessaria per le spese di trasferimento della proprietà sono a carico dell'aggiudicatario e verranno calcolate all'esito dell'incanto; la domanda di partecipazione deve essere corredata da una marca da euro 16 e deve contenere l'indicazione del prezzo offerto che non potrà essere inferiore al prezzo minimo sopra indicato.Va presentata in busta chiusa. A pena di irricevibilità dell'offerta, la busta non deve riportare alcuna indicazione all'esterno se non la data del giorno fissato per la vendita e deve contenere anche gli assegni circolari. In caso di offerta presentata in nome e per conto di una società la domanda dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante e alla stessa dovrà essere allegata prodotta visura camerale aggiornata rilasciata dalla competente Camera di Commercio dal quale risulti la costituzione dellasocietà ed i poteri conferiti all’offerente; l'offerta presentata è irrevocabile. In caso di più offerte valide si procederà ad una gara sulla base dell’offerta più alta e tenuto conto delle indicazioni di cui all’art. 572 c.p.c.. In mancanza di adesione all'invito alla gara il lotto in vendita sarà aggiudicato a chi ha formulato l'offerta più alta; laddove le offerte fossero tutte di pari importo e nessuno accedesse alla gara il bene verrà aggiudicato a colui il quale ha depositato l'offerta per primo. L'aggiudicatario dovrà depositare, entro il termine perentorio di 150 giorni dalla aggiudicazione, il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione

versata, mediante assegno circolare non trasferibile intestato al TRIBUNALE DI CUNEO, nonché una somma, pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, per le spese di trasferimento della proprietà; la differenza tra quanto effettivamente speso e la somma versata sarà restituita dal delegato all’aggiudicatario all’esito delle operazioni relative al trasferimento della proprietà del bene aggiudicato; l'aggiudicatario dovrà dichiarare la propria residenza ed eleggere domicilio in Cuneo ai sensi dell'art. 582 c.p.c., in mancanza le notificazioni e le comunicazioni saranno eseguite presso lo studio del professionista; eventuali istanze di assegnazione andranno presentate presso lo studio del professionista delegato. VENDITA CON INCANTO: la domanda di partecipazione all'incanto, corredata da una marca da euro 16, va presentata in busta chiusa, entro le ore 11.30 del giorno antecedente l'incanto. A pena di irricevibilità dell'offerta, la busta non deve riportare alcuna indicazione all'esterno se non la data del giorno fissato per la vendita e deve contenere anche gli assegni circolari pari al 10% del prezzo base da versare a titolo di cauzione; l'aggiudicatario dovrà depositare, entro il termine perentorio di 60 giorni dall'incanto, il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione versata, mediante assegno circolare non trasferibile intestato al Tribunale di Cuneo e recante il numero della procedura esecutiva, nonché una somma, pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, per le spese di trasferimento della proprietà; la differenza tra quanto effettivamente speso e la somma versata sarà restituita dal delegato all’aggiudicatario all’esito delle operazioni relative al trasferimento della proprietà del bene aggiudicato. Ad incanto avvenuto, potranno essere presentate presso lo studio del professionista delegato alla vendita offerte in aumento del quinto, entro il termine di giorni dieci, ex art. 584 c.p...


SCADENZE AZIENDALI 25 GENNAIO ACQUISTI – CESSIONI E PRESTAZIONI DI SERVIZI INTRACOMUNITARI Entro tale data scade il termine per i contribuenti mensili e trimestrali per la trasmissione in via telematica all’Agenzia delle Dogane, dell’elenco riepilogativo degli acquisti e delle cessioni intracomunitarie di beni e servizi resi e ricevuti rispettivamente nel mese di dicembre e nel 4 trimestre 2013. 31 GENNAIO DENUNCIA DELLE RETRIBUZIONI RELATIVE ALLA MANODOPERA AGRICOLA Entro tale data, devono essere trasmesse, in via telematica all’INPS (ex Scau) le denunce delle retribuzioni corrisposte agli operai agricoli a tempo determinato ed indeterminato nel trimestre ottobre-dicembre 2013. VARIAZIONI COLTURALI anno 2013 I soggetti che hanno effettuato la variazione di coltura nel corso dell’anno 2013 devono entro tale data presentare all’Agenzia del Territorio apposita denuncia. Sono esclusi i soggetti che richiedono contributi ad AGEA per i quali le variazioni vengono effettuate automaticamente

COMUNICAZIONE DEI SOCI ALLE COOPERATIVE AGRICOLE IN REGIME AGRICOLO I soci delle cooperative agricole devono comunicare di possedere i requisiti per l’applicazione della detrazione IVA in base alle percentuali di compensazione. In sostanza la dichiarazione del socio deve attestare soltanto che i prodotti conferiti sono di propria produzione come da circolare ministeriale n.328/97. IVA REGISTRAZIONE FATTURE Per le fatture di vendita il termine per effettuare la registrazione è stabilito in 15 giorni dal momento in cui sono state emesse. Le fatture d’acquisto devono essere annotate in apposito registro entro l’anno nella cui dichiarazione viene esercitato il diritto alla detrazione della relativa imposta. IVA ESPORTATORI I contribuenti che si avvalgono della facoltà di acquistare o importare beni e servizi senza pagamento dell’imposta devono annotare nei registri di cui agli articoli 23 o 25 ovvero 39, secondo comma D.P.R. 633/72, entro ciascun mese, l’ammontare di riferimento dell’esportazione e quello degli acquisti effettuati senza pagamento dell’imposta. Il tutto risulta dalle fatture e bollette doganali registrate entro il mese precedente. ELENCHI CLIENTI E FORNITORI “BLACK LIST”: soggetti mensili e trimestrali Invio telematico della comunicazione relativa ai contribuenti mensili e trimestrali

SCADENZE ATTUALITÁ AZIENDALI

53


ATTUALITÁ SCADENZE AZIENDALI

Aperitivo Valle Ellero con salatini 54 Prosciutto crudo , salame e lardo Vitello tonnato che abbiano effettuato operazioni attive e passive (beni e servizi) con soggetti nzo affumicato olio economici con sedecon o domicilio fiscale intartufato Paesi “black list” registrate o soggette a registrazione rispettivamente nel mese di dicembre o nel 4 trimestre 2013. Involtino di asparagi 15 FEBBRAIO con bagna caoda o di topinambur

ore 20.30

32a Sagra della Pecora a Roccaforte Mondovì

FATTURAZIONE DIFFERITA sotto alla e raschera Scade zucca il termine per l’emissione e la registrazione delle fatture differite relative ai beni spediti con documento di trasporto nel mese di gennaio. Tagliolini al ragù 17 FEBBRAIO (essendo il 16 febbraio festivo)

Agnello al rosmarino VERSAMENTO RITENUTE FISCALI IRPEF Spinaci Scade il termine per i Patate versamenti delleeritenute effettuate nei mesi di gennaio sui redditi di lavoro autonomo e di lavoro dipendente. Brasato al barolo IMPOSTA VALORE AGGIUNTO MESE DI GENNAIO Annotazione di liquidazione per il mese di gennaio e versamento dell’eventuale imposta da parte dei contribuenti che esercitano attività agricola, d’impresa e di lavoro autonomo che nell’anno 2013 hanno realizzato un volume d’affari superiore a euro 400.000,00, se prestazione di servizio o di euro 700.000,00 per le altre attività. Devono inoltre effettuare la liquidazione tutti i soggetti con volume d’affari inferiore al limite suddetto che non hanno effettuato l’opzione ai sensi dell’art.66,legge 427/93.

Formaggio locale

Tris di dolci della casa

Sabato 25 gennaio, a Roccaforte Mondovì, torna l’appuntamento con la 32a Sagra della Pecora organizzata dai “Pastori della Valle Ellero”. La serata si svolge presso l’Albergo ristorante Commercio di Borgata Norea. La cena inizia alle 20,30, con i piatti tipici della stagione.. dallo sformato di topinambur con bagna caoda.. al risotto alla zucca e raschera, tagliolini al ragù. Si prosegue con l’agnello al rosmarino, il brasato al barolo.. e da non perdere, i dolci, il tutto accompagnato dai vini Dolcetto D.O.C Piemonte barbera D.O.C - Piemonte Chardonnay D.O.C. il prezzo della cena è di € 27,00 a persona. La prenotazione è obbligatoria entro le ore 12.00 del 22 gennaio 2014 e vi è anche la possibilità di pernottare presso l’albergo. Per informazioni e prenotazioni: tel. 0174/65549 - 0174/65126 ( ristorante Commercio).

Frutta - Caffè - Digestivo della casa

VERSAMENTO DEL SALDO RIVALUTAZIONE TFR Entro tale data i datori di lavoro devono versare il saldo dell’imposta sostitutiva dovuta sulle rivalutazioni TFR calcolate al 31/12/2013 per i propri dipendenti. .Entro il 16 dicembre era già stato versato un acconto pari al 90 per cento delle rivalutazioni calcolate al 31/12/2012. Il codice tributo da utilizzare è il 1713.

Vino: Dolcetto D.O.C - Piemonte barbera D.O.C Piemonte Chardonnay D.O.C - Acqua

PREZZO DELLA CENA: € 27,00 a persona O a tutti i partecipanti. - Bambini 4/10 anni € 15,00

RIA LA PRENOTAZIONE !!! e ore 12.00 del 22/01/2014

no ??? VOLETE DORMIRE !!!! amento e Prima colazione Doppia: € 75 - Singola € 55

RENOTAZIONI: Tel. 0174 / 65549 - 0174 / 65126 ( Ristorante Commercio)


• www.ermesgomme.com • ermesgommista@tiscali.it

VENDO „„ Fieno maggengo balle piccole Tel. 017576307 ore pasti „„ Vino Dolcetto per esubero Tel. 3398449158 „„ 1500 balle piccole di fieno maggengo primo taglio e 500 balle di secondo taglio Tel. 0171719242 ore pasti „„ Motore fisso Deutz carrellato da 90 CV Tel. 3396488223 „„ Trattorino Pasquali 21 CV in buone condizioni con tutta l’attrezzatura (botte diserbo, fresa, estirpatore, rincalzatore) Tel. 0172634258 ore pasti „„ Trattore Same Condor 55 2 RM omologato a Euro 4000,00 e cerco trattore Ford Major 55 o 41 con caricatore frontale Tel. 3886219935 „„ Rotofalce Galfrè, girello m. 4,5 e bivomero Scalmana Tel. 0172641354 „„ 2 elettropompe trifase potenza 1 HP, ottimo stato, prezzo interessante Tel. 0172691428 ore pasti „„ Macchinetta per semina a mano del trifoglio, rimorchio pianale fisso 2 ruote m. 4,5x1,6 e seminatrice grano nuova m. 2,60 Tel. 017268266 ore serali „„ Tavole di noce stagionato e bottiglie per vino da osteria Tel. 3484550590 „„ 4 pioppi in Novello Tel. 3393941389 „„ Caldaia a gasolio come nuova Tel. 3293162102 „„ Legna da ardere di faggio e frassino e lancianeve a doppia turbina con motore a benzina Tel. 3202523606

„„ Muletto elettrico Jungheinrich portata 25 q.li, alzata m. 5,5, perfetto e forca attacco terzo punto per trattore Tel. 3355364301

„„ Scrematrice elettrica come nuova, uso famigliare Tel. 3405149968

„„ Cingolo New Holland TK76M del 2003 con pattini, ore lavorate 1270 Tel. 3388795986

„„ Atomizzatore Turbo da 1000 l. rimesso a nuovo e compressore per forbici pneumatiche Tel. 3336899357

„„ Braccio con pinza manuale, posteriore Tel. 017469914

„„ Seminatrice grano Bertone con ruote gomma, larghezza m. 2,25, come nuova Tel. 017286808

„„ Aratro fuorisolco Orsi, mulino Invincibile 16 martelli, sfogliatrice mais 8 rulli e raccogli mais 2 file Feraboli Tel. 3479727959

„„ Falciatrice-mietitrice a traino antica ed erpice a dischi da 25 Tel. 3339831444 „„ Diritti reimpianto vigneto mq. 4177 e tirafune automatico per rimorchi Tel. 3283064262

„„ Pigiauve manuale in buono stato e cardano seminuovo 2 m. con frizione Tel. 3669524027 „„ Lamiere grecate per copertura mq. 160 ottimo stato e slitta per trasporto legna Tel. 3386116634 „„ Portone in ferro e vetri a due ante, m. 5x5 automatizzato a 500 Euro Tel. 3485193548 „„ Carro miscelatore semovente, ZA60 mc. 15 Tel. 3356374249 „„ Autocaricante Riberi tipo RS65R con rotante Galfrè Tel. 0171402153

„„ Seminatrice mais Nodet a 4 file pneumatica Tel. 3406126612 „„ Canne per la coltivazione di fagioli in pieno campo Tel. 0173231762 ore pasti „„ Forcone per carico letame, attacco a sollevamento e cerco per acquisto terreni zona Villafranca Piemonte/ Cardè Tel. 3319417890 „„ Tritacarne Tre Spade a buon prezzo Tel. 3204964948

„„ Trattore Ford 5600, carrozzeria e gomme nuove, telaio di sicurezza a norma CEE Tel. 3332556935

„„ Pali in cemento, ottime condizioni, disponibili in varie metrature a prezzo di realizzo Tel. 3389920495

„„ Muletto per trattore portata 15 q.li, altezza m. 3,80, come nuovo, da vedere Tel. 3402856660

„„ Botte spandiliquame piccola e compressore attacco a tre punti trattore Tel. 3285327917

„„ Autocaricante semovente Supertino, ottimo stato, omologato Tel. 3334680226 3472622227 „„ Gabbie conigli: 320 posti nido, 156 rimonta e 1664 ingrasso, alimentazione automatica, raschiatori vetroresina e 3 silos Tel. 3391413320

Gagliardo ... propone

Da 50 anni lavoriamo dentro il mondo del pneumatico

„„ Trattore David Brown serie 995, 70 CV trazione semplice con pala non collaudata Tel. 017477276 3396520140 „„ Trattori Ford 6610 DT con caricatore e New Holland TL 95 DT Tel. 3381819695

• Coperture d’occasione nuove e usate • Trasformazione ruote strette • 3 furgoni attrezzati per assistenza a domicilio Daremo una svolta ai vostri pneumatici!

„„ Trinciasarmenti Palladino m. 1,60, cassette in plastica, rete per serre, tavolo e 10 sedie Tel. 3387577391 „„ Seminatrice mais 4 file SP 520 Gaspardo, segnapiste idraulico, arginatore anteriore a dischi, anche separatamente Tel. 3475254552 „„ Fresa e trincia spostabili e motoscopa per nocciole e cerco Land Rover Defender Tel. 3396078340 „„ Livellatore scartamento idraulico m. 2,60 tipo pesante seminuovo e forno per pane Fontana m. 1 x 0,5 mai usato Tel. 017585328 „„ Muletto da adattare al trattore, come nuovo Tel. 3392259587 „„ Piastra aggancio rapido Garnero per spartineve Tel. 3355881171 „„ Same Dorado 70 DT come nuovo, pala caric. anteriore, verricello Lochmann VP, spaccalegna 9 t., imballatrice in legno da montagna, porte in legno ‘700 Tel. 0171619355 3356053645 „„ Elevatore fieno balle piccole, motore elettrico, prezzo modico Tel. 3492297595 „„ Trattore Fendt 280 P con caricatore frontale Tel. 017352489 ore pasti „„ Ruspa posteriore, 2 gruppi elettromeccanici per nastri alimentazione bovini e 2 cancellatracce seminatrice grano e tino in legno Tel. 3389177770 „„ Semovente idrostatico Rosatello come nuovo, atomizzatore Tifone 30 Brente funzionante Tel. 3357310087

Via Garibaldi,10 LAGNASCO tel. 0175 72241 cell. 335 5225459 Concessionaria Ufficiale Distributore

www.gagliardotrattori.com

• SAME Solaris 35 DT full optional • SAME Delfino 35 DT • LANDINI 70 Frutteto DT

COMPRO TRATTORI USATI

www.tec-artigrafiche.it

• LAMBORGHINI 65 CV DT caric. frontale omologato + accessori

VENDITA - ASSISTENZA RICAMBI VASTA ESPOSIZIONE

NUOVO E USATO GARANTITO! Vezza D’Alba (Cn) - Tel. 0173.65054

PROPOSTE DI AFFARI

Via Carmagnola, 5 - POIRINO (TO) tel. 011 9450558 - fax 011 9451972

Il mercatino del Coltivatore

www.tec-artigrafiche.it

www.tec-artigrafiche.it

55


„„ Macchina Tre Spade con motore elettrico, usata 3 volte e affittasi capannone di 150 mq. anche per ricovero camper Tel. 0175391597

„„ Trattore Carraro 684 F e rimorchio agricolo Capriotto 50 q.li ribaltabile Tel. 3486988444

„„ Catena letame con salita a sinistra, 70 m. circa ed elevatore Tel. 3285974316 ore pasti

„„ Trasporto latte 7 gruppi Vestfalia Tel. 3475467645

„„ Legna da ardere, consegna a domicilio Tel. 3492594560

„„ Carro Unifeed mc. 7 con bilancia, ottime condizioni, per cessata attività Tel. 3405932031

„„ Pompa Rovatti T3 con cavalletto a 3 punti per irrigazione a goccia, completa di filtri automatici, del 2012 usata poco Tel. 3292266212

„„ Caldaia metano Riello Family condensazione, pompa sommersa 220 diametro 60 cm. e pompa elettrica monofase diametro 60 cm. prezzo modico Tel. 3343617832

„„ Sgranatrice/sfogliatrice mais trainata, 2 assi struttura in legno Abbriata, funzionante Tel. 3881929282

„„ Boiler a gas Vaillant, frigo Ignis, cucina a gas, lavandino, in acciaio inox Tel. 3332104362

„„ Legna da ardere, consegna a domicilio e avena da seme Tel. 3345936872

„„ Rotofalce 190 Galfrè, girello 480 pezzi, rotoballe Claas 66, rimorchio 4,5 x 2 m. omologato e rastrellina Tel. 3389613601

„„ Fieno maggengo in balloni quadrati grossi, ottima qualità, zona Cuneo Tel. 3486409635

„„ Disco Perlo da 25 per sollevamento e traino, in buone condizioni Tel. 017265447 ore pasti „„ Motoagricola Pasquali Mxtr a gasolio 15 CV con aratro e fresa, elevatore per mais Tel. 3358486582 „„ Armadio frigo cm. 70x60 h. 210 cm., insaccatrice x salami e salsiccia da 5 Kg., carrello Ellebi rimorchio chiuso trasporto alimenti portata q.li 4,2 Tel. 017545183 3299184449 „„ Cella frigorifera e carro agricolo vecchio Tel. 3295351207 „„ Rimorchio agricolo non ribaltabile m. 1,80x4 con documenti, ottimo stato Tel. 3485504958 „„ Spandiletame Supertino 4 ruote non collaudato, falciatrice Morra a dischetti m. 2,70 e macchina distribuzione calce m. 3 Tel. 3480186846 „„ Coclea per cereali diametro cm. 12 lunghezza 7 m., usata poco Tel. 3333704652

„„ Trifoglio nostrale da seme, zona Ronchi Cuneo Tel. 3201498387 „„ Girello Deutz Fahr largh. metri 5,20, con chiusura idraulica, in ottime condizioni Tel. 3382126106 „„ Desilatore a sollevamento, macchina per mais 4 file Pigoli, ottimo stato Tel. 3386648296 „„ Erpice a dischi Massaro 25 e cerchioni ruote posteriori trattore Fiat 16-934 Tel. 017285973 „„ Tritacarne e insaccatrice elettrica, come nuova Tel. 3356895513 ore pasti „„ Trattore Landini 110 DT, atomizzatore per diserbo, estirpatore e pompa irrigua Tel. 0172574029 „„ Pali di castagno m. 5,5 Tel. 3409653543

„„ Rimorchio ribaltabile m. 4,5x2x1,6, trifoglio violetto e ladino e ringhiere per box Tel. 3478137738 „„ Lepri bellissime da recinto Tel. 3398755704 „„ Coppia pavoni di 1 anno Tel. 3388064711 „„ Segugi nero focati, maschio di 3 anni e mezzo, femmina 6 anni, per caccia alla lepre Tel. 3401392983 „„ Coppia di maialini vietnamiti, incrocio cinghiali, bellissimi, prezzo trattabile Tel. 3886110807 „„ Cuccioli Pastore Tedesco, pura razza, genitori visibili a 150 Euro caduno Tel. 3382152514 „„ Coppi vecchi già imbancalati Tel. 0171946947 3283820155

„„ Cane femmina da tartufi Drahthaar di 5 anni Tel. 3338690051 ore pasti „„ Pecore di razza Sambucana Tel. 3409837026 „„ Bellissimi cuccioli di Pinscher Nano Tel. 3342658414 „„ Terreno agricolo tra Scarnafigi e Moretta in loc. San Cristoforo, superficie 2 G.te P.si e 10 Tavole, libero subito Tel. 3738404736 ore serali „„ Noceto di 5500 mq. a Rossana con annesso ricovero attrezzi e magazzino di 35 mq., accesso da strada sterrata, vista ottima, a due passi dal paese Tel. 0175640706 3282275138 „„ Bilocale in Manta di Saluzzo, ristrutturato, ottimo come investimento, CE D Kwh/mq. 86,86 Tel. 3356937638

TECNOCEMENTEDIL TECNOLOGIE IN VITICOLTURA ATTORNO AL NOSTRO PALO I MIGLIORI VIGNETI

• Pali in cemento vibrato • Pali in cemento precompresso • Canne in PVC antigelive • Pali in acciaio zincato • Pali in legno trattato • Pali in castagno • Tutori per barbatelle • Filo CRAPAL OPTIMUM e CRAPAL 2 • Filo INOX e tripla zincatura • Tracciamento e realizzazione vigneto • Fornitura materiale per “Metodo Grimaldi”

www.tec-artigrafiche.it

„„ 5 ruote 14.9 R 24, 4 gabbie regolari per raccoltafrutta, pompa con cannone Caprari 1600 l. al minuto, bruciatore per essicatoio Tel. 3393508329

„„ Diritti reimpianto mq. 2900 Dolcetto di Dogliani Docg Tel. 0173721250 ore serali

„„ Bottiglioni da 2 l. Tel. 017244916

„„ Rotoballe Morra 120, trattore Fiat 640, spandiletame, caricaerba compresa rotofalce e rastrelliera Tel. 0174698203 ore pasti

„„ Spandiletame omologato m. 1,90x3, ottimo stato Tel. 0173615036

„„ 2 trattori uno con pala e uno senza, entrambi John Deere, ottimo stato Tel. 3395260512

„„ Bellissimo rimorchio ribaltabile Silvercar Tel. 3408913440

„„ Trattorino Goldoni 4 RM 26 CV, targato, con fresa e ruspa Tel. 3474412390

TECNOCEMENTEDIL di Genesio Pierangelo • Località BUSSIA, 11 MONFORTE D’ALBA (Cn) • tel. 0173 787101 • fax 0173 240024 www.tecnocementedil.it - e-mail: info@tecnocementedil.it / tecnocementedil@wmail.it

Equ a d o r c a l d a i e a l e gna e c onomic he - se mp lic i - p ra t ich e serie ECONOMIC 2000

Permette un risparmio di oltre il 50% rispetto ai combustibili tradizionali SISTEMA A CIPPATO

www.tec-artigrafiche.it

PROPOSTE DI AFFARI

56

CALdIE A LEGnA

SERIE CUbICA

Sono sufficienti 3 kg. di legno per fare l’equivalente calorie di un litro di gasolio, con 2,2 kg. le stesse prodotte da 1 mc. di gas metano, con 1,7 kg. l’equivalente ottenuto da 1 lt. di GPL.

BOFFANO CLAUDIO snc • termOIDrAULICA CeVA RISCALDARE LA CASA RISPARMIANDO IL 50% SI PUò

strada Prione, 45/A • tel. 0174 721895 • cell. 335 7154558 claudio.boffano@tin.it • www.impiantitermoidraulicaboffanocuneo.it


„„ Terreno agricolo a frutteto di 3 G.te P.si, vicinanze Saluzzo Tel. 3384401257 3495263486 „„ Rustico in loc. Crocera di Barge, 170 mq., cortile, garage e tettoia, CE in corso di determinazione, abitabile da subito Tel. 3805403220 „„ Casa ex rurale vicino al paese, comune di Busca, libera su 3 lati con ampio cortile e portico, da ristrutturare, CE G, 911,18 Kwh/mq. Tel. 0172647053 „„ In Alba, zona Moretta, terreno pianeggiante di circa 1 G.ta P.se e mezza, inserita nel Nuovo Piano Regolatore Tel. 0173290173 „„ Circa 5 G.te P.si di terreno irriguo in Fraz. Gerbo di Fossano Tel. 0171946512 „„ Vicinanze La Morra, zona del Barolo, vigneto di G.te P.si 1,5, Barbera e Dolcetto Tel. 017350610 „„ Appezzamento terreno in Martiniana Po, vicino a strada per Sanfront e putagè come nuovo Tel. 0175265163 ore pasti „„ Terreno di 0,79 G.te P.si a Bagnolo P.te, attrezzature antiche e altro per traino buoi, “tragenia” Tel. 3395428894 „„ Prato irriguo 2,5 G.te P.si circa, prime vicinanze di Fossano Tel. 3382121185 „„ 3 G.te P.si di terreno, fraz. Trucchi di Morozzo Tel. 3285378956 „„ Ducato TD 2500 passo lungo, tendonato del 2007, 100.000 Km. reali Tel. 3400532708 „„ Fiat Panda 1.2 8 V benzina, ottime condizioni sia interne che esterne, Km. 60.000 originali Tel. 0171772219 „„ Fiat Panda anno 1997, buone condizioni, gomme nuove, carrozzeria sana, bollo rinnovato, Euro 1500,00 trattabili, a referenziati Tel. 3338048043 „„ Peugeot 308 SW 2009 1600 HDI 110 CV Km. 86.000, colore bianco Tel. 3392265511

AV V I S O A G L I I N S E R Z I O N I S T I Gli annunci per Il Coltivatore Cuneese, esclusi quelli strettamente personali (matrimoniali ecc.), si ricevono attraverso l’apposito tagliando da inviare a: “Il Mercatino del Coltivatore” Piazza Foro Boario, 18 12100 – CUNEO Oppure telefonando ai seguenti Uffici Zona Coldiretti: 0173.292703 Ufficio Zona di ALBA 0172.429404 Ufficio Zona di BRA 0174.701103 Ufficio Zona di CEVA 0171.447227 Ufficio Zona di CUNEO 0172.698701 Ufficio Zona di FOSSANO 0174.560215 Ufficio Zona di MONDOVÌ 0175.210211 Ufficio Zona di SALUZZO 0172.727012 Ufficio Zona di SAVIGLIANO 0171.447277/447260 Segreteria Provinciale CUNEO

„„ Divano e 2 poltrone in pelle nera e tavolo allungabile in noce con 4 sedie Tel. 0171619458

„„ Alpeggio da affittare Tel. 3665334389

„„ Infissi esterni in legno con telaio, vetri doppi su inglesina e persiane, a prezzo modico Tel. 3395974799

AFFITTO „„ Terreno irriguo Giornate Piemontesi 35 + 3, zona Savigliano, si valutano proposte Tel. 3398627549 „„ Terreni zona Monregalese Tel. 0171734116 al mattino „„ A Revello, alloggio ammobiliato con riscaldamento autonomo, CE C, Kwh/mq 92,7497 Tel. 3388478550

CERCO „„ Sceglitrice castagne usata Tel. 3663569475 „„ In affitto vigneti di Nebbiolo da Barolo, Barbera d’ Alba, Nebbiolo d’ Alba e anche noccioleti Tel. 3283150100 3284078780 „„ Trattore Ford Major 55 con forca anteriore per caricare letame Tel. 3886250837

„„ Autocarro Fiat Iveco 35.8 del 1992, cassone ribaltabile, Euro 3500 trattabili Tel. 3895811768 ore serali

„„ Fiat 500 modello N, anno 1957 con porte al contrario o auto simile in qualunque condizione Tel. 3389123172

„„ Gabbie per uccelli dimensioni cm. 120 e 60, seminuove Tel. 0171618336

„„ Trattore con pala, 60/80 CV anche senza doppia trazione Tel. 3470945762

„„ Camion 80/90 quintali di portata, ribaltabile e bovini in custodia per alpeggio 2014 Tel. 3358234246 „„ Terreno in affitto già impiantato a mirtilli, zona saluzzese. Vendo trincia e rastrellina Tel. 3485541720 „„ Carretta a due ruote,15-30 q.li di portata Tel. 3406461850 „„ Trincia in buono stato per trattore da 21 CV Tel. 3204340391 „„ Boiler per produzione acqua calda per vitelli da 200 a 300 l. Tel. 3892779933 „„ Titoli Pac Tel. 017221585 „„ 4 titoli Pac Tel. 3294955185 „„ Mini escavatore da 30/40 quintali Tel. 3384402421

AMICIZIE & MATRIMONIALI

a cura di Anna & Anna - Carmagnola - tel. 011 9626940 „„ E’ una bella ragazza, 33enne, nubile, lavora per la guardia forestale, le piace passeggiare in montagna e sciare, vive sola, incontrerebbe uomo anche separato con figli, purchè sincero. Tel. 3403148881 „„ Lavora presso l’ospedale come strumentista in sala operatoria, è una donna attraente, femminile, 42enne, divorziata senza figli, le piace dipingere, conoscerebbe un uomo serio, di cui innamorarsi. Tel. 3661935726 „„ E’ una donna serena, tranquilla, affronta la vita in maniera positiva, 50enne, vedova, piemontese, lavora in farmacia, è molto carina, non avendo impegni famigliari sarebbe anche disponibile a trasferirsi se incontrasse un uomo che le voglia veramente bene. Tel.3487859993 „„ Soffre di solitudine, 60enne, bellissima, giovanile, è una donna d’altri tempi, riservata, romantica, ora in pensione, fa volontariato per la chiesa del suo paese, nella sua vita manca solo un compagno che la faccia tornare a sorridere. Tel. 3451744397

„„ E’ un ragazzo spontaneo, sincero, 39enne, celibe, molto carino. Ha una grande azienda agricola, insegna equitazione ai bambini, vive solo, è cresciuto in una famiglia che gli ha trasmesso sani principi, per questo desidera incontrare una ragazza semplice, con cui sposarsi. Tel. 3296412763 „„ Psicologo presso una comunità infantile, ha molteplici interessi, culturali e sportivi, 49enne, libero da impegni familiari. Bella presenza, distinto, ha dedicato la sua vita allo studio e agli altri, ora vorrebbe pensare a sè stesso, e spera d’incontrare una donna con cui condividere il futuro. Tel. 3421347113 „„ Laureato in architettura, 58enne, vedovo. Libero professionista, alto, brizzolato, occhi castani, ama la lettura e scrive favole per bambini, vive in una bella villa in campagna, crede fermamente nell’amore, e sogna d’incontrare una donna da tenere stretta, e che gli scaldi il cuore. Tel. 3774567701

RIPARAZIONE, REVISIONE, MODIFICHE, MAGGIORAZIONI E RICOSTRUZIONE DA CAMPIONE, RADIATORI ACQUA, OLIO, INTERCOOLER E ARIA CONDIZIONATA PER:

Tel. 335.821.37.86 CISSONE (CN)

TRATTORI, MACCHINE AGRICOLE, MIETITREBBIE, TRINCE, MOTO POMPE, GRUPPI ELETTROGENI, ECC. SERBATOI RIPARAZIONE E RICOSTRUZIONE RADIATORI PER AUTOVETTURE E TRATTORI D’EPOCA. CARMAGNOLA • VIA LANZO, 9/11 TEL. 011.9723434 • CELL. 338.9675159 mail: bongioanniradiatori@tiscali.it

SABBIATURE

FERRO/LEGNO MATTONI/PIETRA

SABBIATURE

CON ABBATTIMENTO POLVERI AD UMIDO www.tec-artigrafiche.it

www.tec-artigrafiche.it

BONGIOANNI FRANCESCO

SOTTOFONDI PER LEGNO E PIASTRELLE

PROPOSTE DI AFFARI

57


PROPOSTE DI AFFARI

58 „„ Cagnolino bianco, taglia piccola, pelo raso, 18 - 20 mesi, causa trasloco Tel. 3497232605

VARIE „„ Affido bovini in custodia per estate 2014 possibilmente con disponibilità terreno Tel. 3397655371 „„ Imballatrice balle piccole tipo Sgorbati Tel. 3387334751 „„ In affitto terreno agricolo zona saluzzese/saviglianese, seminativo mais o varie, da valutare anche altre zone Tel. 3392767297 „„ Trattore usato 4 RM tipo frutteto 40 80 CV, possibilmente senza cabina Tel. 3282334689 „„ Cisterna gasolio 2000 l. omologata, in buono stato Tel. 3335867901 „„ Vecchio motore fisso a manovella Tel. 0171911196 ore pasti

„„ Fratelli piemontesi trabucant eseguono lavori di intonacatura e rasatura di ogni genere e qualità, la nostra esperienza al Vostro servizio Tel. 3407751772 „„ Pierin l’ imbianchin piemunteis esegue lavori di tinteggiature e decorazioni, per interni ed esterni, da 36 anni al Vostro servizio, preventivi gratuiti Tel. 3342323917 „„ Cercasi ingegnere 30/40 anni, disponibile ad attività estero agroindustriale Tel. 3357043619

„„ Trattore 60 - 75 CC Kw. DT MF 135 240 - 245, Landini 5500 Tel. 3473810538

„„ Vendesi o affittasi pizzeria da asporto a Centallo, centro paese, prezzo interessante Tel. 3921751336

„„ Terreno agricolo o terreno più rustico in posizione soleggiata, zona Somano, Dogliani Tel. 3479703327 ore pasti

„„ Effettuo interventi di free climbing per potatura grandi alberi, abbattimenti controllati e legna da ardere Tel. 3401508359 3492336483

„„ Posti da tartufi bianchi e neri da trifolau a fine attività, vicinanze Alba e Bra, ottima ricompensa Tel. 3383088572

„„ Cerco lavoro in ambito agricolo Tel. 3204207396

„„ Trattore vigneto frutteto 4 RM 40 - 60 CV, spesa massima 8/9.000 Euro Tel. 017370243 „„ Terreno in affitto zona Centallo e dintorni, biga per trasporto animali a sollevamento Tel. 3899785684

REGALO „„ Cuccioli taglia media meticci, tutti neri, molto belli, zona Garessio Tel. 3480063689 „„ Cucciolo cane di 3 mesi, taglia grande Tel. 0171792264

„„ Signora di Saluzzo cerca lavoro come badante notturna, sabato e domenica, massima serietà, disponibile subito Tel. 3345417182 „„ Impresa edile specializzata in rifacimento tetti cerca tetti da rifare o ristrutturare, preventivi gratuiti Tel. 3891283247 „„ Cedo gratuitamente per 3 annate, 4 G.te P.si di vigna Quagliano, Nebbiolo e Barbera Tel. 3357104460 „„ Signora cuneese cerca lavoro in agricoltura o badante, pulizie, baby sitter in Cuneo e dintorni Tel. 3337222026

GRUPPO CN - 334 3354847 A U O M I N I V E R A M E N T E I N T E R E S S AT I Offriamo l’immediata possibilità d’incontrare la persona giusta per un serio legame sentimentale Leggi le nostre proposte nella rubrica ‘Matrimoniali’ del Mercatino • UNICA

SEDE A CUNEO • Aperto anche il sabato tutto il giorno

Si prega di scrivere in STAMPATELLO .............................................. .............................................. .............................................. Tel . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Codice associato Socio: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Via . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Comune . . . . . . . . . . . . . . . Data . . . . . . . . . . . firma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

MATRIMONIALI a cura di Gruppo CN 334.3354847 „„ Zona di Fossano: anni 35, nubile, figlia unica. Aspetto: gradevole, non alta, occhi e capelli scuri. Professione: dipendente azienda alimentare. Cerca: uomo scopo fidanzamento, età max 48 anni. Preferenze: origini piemontesi, casa propria, lavoratore. Tel. 3341254839 „„ Zona di Savigliano: anni 49, vedova, abita da sola, senza figli. Aspetto: buona presenza, alta 1,65, bionda. Professione: bidella. Cerca: uomo per unione duratura. Preferenze: meglio se residente in zona Savigliano, Saluzzo. Tel. 3895178834 „„ Zona di Mondovì: anni 29, nubile, abitante in famiglia. Caratterialmente: estremamente timida. Aspetto: carina, bionda, corporatura esile. Professione: dipendente impresa di pulizie. Cerca: ragazzo di età tra 28 e 40 anni. Preferenze: piemontese, fedele, non abituato a frequentazione discoteche o simili. Tel. 3486674222 „„ Zona di Racconigi: Anni 38, sola da 4 anni, abitante con una famigliare. Aspetto: normale corporatura, capelli scuri, ricci. Professione: magazziniera presso supermercato. Cerca: uomo di non oltre 55 anni. Preferenze: automunito, amante animali domestici, non bevitore. Tel. 3275783405

„„ Zona di Saluzzo. Anni 59, vedova, un figlio sistemato. Aspetto: snella, giovanile. Professione: azienda agricola, settore frutticoltura. Cerca: uomo di età adeguata per seria frequentazione. Preferenze: meglio se vedovo, anche con figli, o celibe. No separati. Tel. 3457167869 „„ Ragazza del 1985, faccio la pettinatrice, sono single, non tanto alta, timida, ho gli occhi chiari, abbastanza magra. Mi piace guardare la tele, amo molto gli animali e non mi piace tanto uscire. Cerco ragazzo per fidanzamento. Purchè abbia un lavoro e sia un tipo onesto, carino e non grasso. Tel. 3297461203 „„ Mi chiamo Valentina, ho 39 anni, sola dal 2010. Cerco per seria amicizia e futura unione uomo di circa 50 anni. Ho un buon carattere, un lavoro fisso, non ho figli e sono di serie intenzioni. Tel. 3455741369 „„ Solo per conoscenza immediata cerco uomo affidabile e non propenso alle avventure. Sono seria cinquantenne, ottimo impiego, vedova, senza figli, economicamente indipendente. Tel. 3290324126

                                 Per rispondere alle richieste degli associati la Coldiretti di Cuneo destina uno spazio de Il Coltivatore Cuneese agli associati che intendono pubblicare avvisi di vendita, scambio od acquisto di attrezzature, prodotti od altro. A) La rubrica è gratuita qualora l’annuncio sia inerente l’attività agricola per i soci della Coldiretti di Cuneo in regola con il versamento della quota associativa. B) L’avviso economico deve essere contenuto in un max di 10 parole; articoli, preposizioni, sigle e numeri compresi. L’indirizzo od il recapito telefonico sono conteggiati a parte. C) Dell’annuncio e della sua veridicità risponde direttamente l’interessato attraverso la pubblicazione del recapito telefonico o dell’indirizzo personale. D) Si precisa che l’art. 6 c.2 - quater, d. lgs. 192/05 nel caso di annunci di vendita o locazione di fabbricati, rurali compresi, impone venga indicato l’indice di prestazione e classe energetica, a pena di una sanzione da 500 a 3000 Euro. E) Sono esclusi dal Mercatino gli annunci strettamente personali (matrimoniali, ecc.). F) Ogni socio ha diritto alla pubblicazione di un solo annuncio economico nell’arco dell’anno solare (come da punto A); eventuali altri annunci, o quelli non attinenti l’attività agricola, saranno pubblicati, compatibilmente con lo spazio, al costo di Euro 20 cadauno. Il pagamento potrà essere effettuato presso gli Uffici della Coldiretti. G) Tutti gli annunci devono pervenire sull’apposito tagliando che deve essere spedito a: “Il Mercatino del Coltivatore” P.zza Foro Boario, 18 – 12100 Cuneo. H) La Coldiretti, oltre a non rispondere del contenuto degli annunci e della qualità della merce proposta, si riserva il diritto di non pubblicare eventuali inserzioni.


Il modo migliore di comunicare 4 Official media Partner della Fiera Nazionale della Meccanizzazione Agricola, per la comunicazione pubblicitaria all’interno e all’esterno dell’area fieristica

4 Concessionario esclusivo della pubblicità sui mezzi di categoria maggiormente diffusi: IL COLTIVATORE CUNEESE, L’AGRICOLTORE CUNEESE, LA VOCE DELL’ARTIGIANO E PROVINCIA OGGI

4 Settore grafico creativo, stampa offset e digitale (di cataloghi, depliant, campagne pubblicitarie, allestimenti stand, ecc...)

3ME3CCANIZZAZIONE a

onale i z a N a r e i F

della

AGRICOLA

Marzo

-16 4 1 5 1 2014

H EC6ªOedTiziEonC e

Scopri tutte le possibilità di marketing a tua disposizione, contattaci allo 0172 695770 o alla mail adv@tec-artigrafiche.it Troveremo la soluzione migliore per ogni tua necessità.

arti grafiche

t i p o l i t o g ra fi a ▪ p u b b l i c i tà ▪ g ra fi c a ▪ ed i t or i a via dei Fontanili, 12 • 12045 FOSSANO (CN)

OFFICIAL MEDIA PARTNER



Colt1 2014