__MAIN_TEXT__

Page 1

i. P. a cura di sport network realizzato in collaborazione con edipress

giovedĂŹ 20 settembre 2018

Dopo la pausa estiva, il mugello ospita il 5° round dell’elf civ

restart al mugello

to r e ins ciale spe


presentazione    elf civ 2018     3

giovedì 20 settembre 2018 Corriere dello sport - stadio

Al Mugello in scena la quinta tappa del CIV

un weekend da vivere a tutto gas

D Michele Pirro (32 anni) e Lorenzo Zanetti (31) in lotta nella Superbike con le Ducati

PROGRAMMA giorno/orario

programma classe

sabato ore 13.25 gara 1 moto 3 sabato ore 14.15 gara 1  sbk sabato ore 15.05 gara 1  super sport 600 sabato ore 15.55 gara 1  premoto 3 sabato ore 16.40 gara 1  super sport 300 domenica ore 11.00 gara 1  national trophy 600 domenica ore 11.40 gara 1  national trophy 1000 domenica ore 12.20 gara 1  YAMAHA R1 CUP domenica ore 13.00 gara 2  premoto 3 domenica ore 14.45 gara 2  moto 3 domenica ore 15.35 gara 2  sbk domenica ore 16.30 gara 2  super sport 600 domenica ore 17.15 gara 2  super sport 300

info utili

Sabato invasione dei Mosquitari Eventi – Sabato Premiazioni dei poleman in sala stampa anticipate dalla presenza dei Campione Europei Minimoto e MiniGP 2018 e Mosquito’s Way, evento che anche nel 2018 ha una tappa in concomitanza con il CIV al Mugello. Alla sera appuntamento con l’aperiELF. Domenica spazio alla pit walk in pausa pranzo. TV e biglietti – Il 5° round sarà in live streaming su Eleven Sports (accessibile anche da civ.tv) con le repliche delle gare in onda su Sky Sport MotoGP HD (canale 208, gara1 martedì 25 settembre dalle 21 e gara 2 mercoledì 26 settembre dalle 21). Per lo spettacolo dal vivo ecco info su prezzi e riduzioni biglietti: VENERDI’ - Circolare PRATO, TERRAZZA BOX e TRIBUNA GRATUITO SABATO - Circolare PRATO GRATUITO, TERRAZZA BOX Intero €. 10,00, TERRAZZA BOX Ridotto €. 5,00, DIFFERENZA TRIBUNA CENTRALE (*) €. 5,00 DOMENICA - Circolare PRATO GRATUITO, TERRAZZA BOX Intero €. 15,00, TERRAZZA BOX Ridotto €. 10,00, DIFFERENZA TRIBUNA CENTRALE (*) €. 5,00. Per info civ.tv

opo la pausa estiva si torna in pista. Nel fine settimana il Mugello ospiterà il 5° round dell’ELF CIV, nel quale il Campionato ripartirà dagli equilibri mostrati a Misano a fine luglio, che hanno evidenziato una SBK combattuta come mai negli ultimi anni. Il leader è sempre Michele Pirro, ma i punti di vantaggio sugli inseguitori sono pochi: 3 su Matteo Ferrari e 6 su Lorenzo Zanetti. Il Campione in carica e Tester Ducati, si presenterà sul circuito toscano pronto a ripetere la doppietta di maggio e a cancellare il brutto ricordo dell’incidente avvenuto proprio al Mugello in occasione del Mondiale. Magari tenendo a mente la straordinaria impresa realizzata nella gara dello scorso anno, dove cadde al primo giro si rialzò e andò a conquistare la vittoria. Voglia di rivalsa per Matteo Ferrari. Il compagno di squadra di Pirro sulla Ducati del Team Barni è secondo in Campionato, ma è stato lontano dalle posizioni di vertice a Misano e proverà a tornare ai suoi livelli al Mugello, dove dovrà guardarsi le spalle da Lorenzo Zanetti. L’alfiere Ducati Motocorsa è reduce dal gran weekend dell’ultimo round del CIV, dove ha ottenuto la sua seconda vittoria in questo 2018, mettendo in mostra un gran stato di forma. E lo scorso anno, proprio sul circuito toscano, fu l’unico a strappare la vittoria dalle mani di Pirro… MOTO 3. Nella Moto3 si riparte dal leader: Kevin Zannoni. Il pilota TM Racing Factory 3570 MTA, di ritorno dall’esperienza come wild card nel Mondiale, potrebbe conquistare il titolo già al Mu-

Giochi aperti, ma Zannoni, Moto3, può vincere il titolo già sul circuito toscano

gello. Tutto grazie allo straordinario weekend di fine luglio a Misano, dove grazie a una doppietta e a una pole da record si presenta sul circuito toscano con 41 punti di vantaggio sul rivale di sempre: Nicholas Spinelli. L’alfiere Honda Gresini Racing Junior Team avrà voglia di riscattarsi visto il difficile 4° round, dove è stato lontano dai suoi livelli abituali. A pochi punti da Spinelli ci sono due piloti apparsi in grande crescita a Misano a fine luglio: Nicola Carraro (Team Minimoto Portomaggiore) e Raffaele Fusco (Gradara Corse TM) pronti a dare filo da torcere agli avversari, con Fusco già a podio quest’anno al Mugello. CHE BATTAGLIA. La SS600 è sem-

pre più incerta e combattuta, con 3 piloti racchiusi in 8 punti: Marco Bussolotti, Davide Stirpe e Massimo Roccoli. In vetta alla classifica, con 7 punti di vantaggio sul Campione in carica c’è il pilota Yamaha Rosso Corsa reduce dal non esaltante 4° round di Campionato. Discorso simile per Stirpe (Extreme Racing Bardahl MV Agusta) lontano dalla vetta a Misano ma con all’attivo già una vittoria al Mugello in questo 2018. Roccoli (Yamaha Gas Ra-

cing Team) proverà a proseguire sul buono stato di forma mostrato nella gara di casa, dove ha ottenuto 2 secondi posti. A inseguire il terzetto (-29 p.) ci sarà Stefano Valtulini, reduce dall’exploit di Misano, dove ha firmato una gran doppietta. Nella Premoto3 125 prosegue il testa a testa tra Jacopo Hosciuc e Filippo Bianchi. Il leader è sempre Hosciuc, ma dopo la grande doppietta conquistata da Bianchi a Misano i punti di vantaggio sul rivale sono 19. E nessuno dei due quest’anno è riuscito a vincere al Mugello. Nella 250 sarà caccia ad Alessandro Morosi. L’alfiere Full Moto Squadra Corse RMU, già vittorioso in terra toscana, dovrà guardarsi le spalle da un terzetto di piloti composto da Alberto Surra (2Wheelspolito), Mattia Rato (RMU) e Matteo Boncinelli (RMU VR46 Riders Academy). Nella SS300 il leader è ancora Manuel Bastianelli. L’alfiere Prodina Ircos Kawasaki è reduce dai due secondi posti di Misano, risultati che gli hanno consentito di mantenere la vetta della classifica con 13 punti di vantaggio su Kevin Sabatucci (ProGP Racing Yamaha) sempre a podio nel 4° round. Al terzo posto della generale (-20 da Bastianelli) ora però c’è Luca Bernardi. Il Campione in carica, dopo un periodo di difficoltà, è tornato ai suoi livelli, conquistando una grande doppietta a Misano. Diverso il discorso per Thomas Brianti. L’alfiere KTM ha vissuto un fine settimana da dimenticare nell’ultimo weekend di gare dell’ELF CIV, e si presenterà al Mugello pronto a rifarsi. In un circuito dove ha già ottenuto una doppietta in questo 2018.


l’entry list dEL MUGELLO

4    elf civ 2018     I PARTECIPANTI

giovedì 20 settembre 2018 Corriere dello sport - stadio

superbike

supersport 600

Nr. COGNOME E NOME MARCA MOTO TEAM 9 Mantovani Andrea Nuova M2 Racing 11 Ferrari Matteo Ducati Barni Racing Team 15 Baiocco Matteo Nuova M2 Racing 16 Terziani Alessio Ant Yamaha The Black Sheep Team 20 Ciacci Francesco BMW DMR Racing Team 21 Andreozzi Alessandro Yamaha Speed Action 33 Yudhistira Ahmad Kawasaki CM Racing 47 Bassani Axel BMW DMR Racing Team 49 Chiapello Enzo Nuova M2 Racing 51 Pirro Michele Ducati Barni Racing Team 61 Menghi Fabio Ducati VFT Racing 70 Vitali Luca BMW DMR Racing Team 71 Corti Claudio Yamaha Motozoo Racing 74 Calia Kevin Suzuki Penta Motorsport 75 Cocco Francesco Yamaha The Black Sheep Team 76 Cavalieri Samuele Ducati Barni Racing Team 81 Bernardi Alex BMW DMR Racing Team 84 Russo Riccardo Ducati Motocorsa Racing 87 Zanetti Lorenzo Ducati Motocorsa Racing 90 Renaudo Lorenzo Nuova M2 Racing

premoto3 Nr. COGNOME E NOME MARCA MOTO TEAM 3 Natali Andrea Rmu RMU VR46 Riders Academy 6 Hosciuc Jacopo Adriano Honda 7 Surra Alberto 2WheelsPoliTo 2WheelsPoliTo 8 Boncinelli Matteo Rmu RMU VR46 Riders Academy 9 Miceli Biagio Phantom Phantom Corse 10 Amalfitano Davide Rmu 12 Venturato Devis Rmu Pos Corse 13 Rato Mattia Rmu 16 Macrelli Manuel Honda 17 Frappola Antonio Rmu 19 Morosi Alessandro Rmu Full Moto Squadra Corse 22 Gennai Mirko Honda 23 Margarito Manuel Phantom Phantom Corse 25 Zanca Alessandro RMU Oscar Performance 29 Conte Davide RMU Full Moto Squadra Corse 30 Cangelosi Davide 3570 MTA 31 Marfurt Nikolas 2WheelsPoliTo 2WheelsPoliTo 44 WC Dettwiler Noah KTM 49 Mongiardo Francesco Beon Kuja Racing 55 Conte Paolo Rmu 66 Kelso Joel Rmu JDS Moto 67 Palazzi Filippo Maria Rmu Rosso Corsa 73 Bergamini Devis Rmu RMU VR46 Riders Academy 74 Nappi Michele Beon 77 Bianchi Filippo Rmu 78 Jigalov Damian Rmu RMU VR 46 Riders Academy 80 Mastroluca Gabriele Beon Kuja Racing 93 Gaggi Marco Beon SGM Tecnic/Marinelli Team 95 Veijer Collin Speed Up JCRT SpeedUP 97 Giavannetti Ivan Rmu 128 Chiarini Nicola Rmu RMU VR46 Riders Academy 128 Chiarini Nicola RMU RMU VR46 Riders Academy

300 supersport

moto3 Nr. COGNOME E NOME MARCA MOTO TEAM 3 Di Vittori Gian Paolo 3570 MTA 5 Ripamonti Matteo TM TM Racing Factory 3570MTA 9 Porretta Daniele KTM Asd Porretta Racing 10 Carraro Nicola Fabio Minimoto Portomaggiore 15 Gresini Luca Honda Gresini Racing Junior Team 23 Bartolini Elia KTM RMU VR46 Riders Academy 27 Rossi Thomas Honda Team MTR 29 Spinelli Nicholas Honda Gresini Racing Junior Team 30 Sintoni Edoardo KTM Pro Racing Team 46 Rasa Benedetto 3570 MTA 48 Torlaschi Alessandro Honda Teknoteka 57 wc Tiveron Alessandro Honda 60 Sconza Gianluca TM Oscar Performance 64 Baldini Davide KTM 3570 MTA 69 Bartalesi Lorenzo KTM RMU VR46 Riders Academy 71 Rossi Riccardo Honda Gresini Racing Junior Team 74 wc Pizzoli Davide TM TM Racing Factory 3570MTA 76 De Luca Ivan 3570 MTA 77 Fusco Raffaele TM Oscar Performance 78 Raimondi Andrea TM 96 Mazzullo Manuel Honda Team MTR 111 Zannoni Kevin TM TM Racing Factory 3570MTA 172 Serinaldi Simone Honda Pos Corse

Nr. COGNOME E NOME MARCA MOTO TEAM 1 Stirpe Davide MV Agusta Extreme Racing Bardahl 4 Montella Luigi Yamaha 7 Petrarca Lorenzo Kawasaki Green Speed 8 Nocco Alessandro Kawasaki Team Velocisti 11 Samarani Matteo MV Agusta 13 Corradi Alessio Yamaha Gomma Racing 22 WC Filippo Fuligni Yamaha Team Rosso e Nero 23 Mengoni Elia Kawasaki Renzi Corse 24 Bussolotti Marco Yamaha Rosso Corsa 27 Casadei Mattia Yamaha Gas Racing Team 31 Bolognesi Andrea MV Agusta Extreme Racing Bardahl 33 Ferroni Flavio MV Agusta Ellan Vannin Motorsport 34 Manfredi Kevin Yamaha Team Rosso e Nero 36 Gabellini Lorenzo Yamaha Gas Racing Team 41 Haga Noriyuki Yamaha AG Motorsport Italia 43 Valtulini Stefano Kawasaki Pleo Racing 44 Tucci Andrea Yamaha 51 Ciprietti Matteo Kawasaki RM Racing 52 Malone Marco Kawasaki Green Speed/Prodina 53 Morrentino Nicola Jr Kawasaki Renzi Corse 55 Roccoli Massimo Yamaha Gas Racing Team 56 Leotta Luciano Kawasaki Green Speed/Prodina 69 Romano Gennaro Antonio Yamaha Team Rosso e Nero 77 Muzio Marco Yamaha Black Sheep Team 83 Perillo Agostino Kawasaki Renzi Corse 84 Fabrizio Michel MV Agusta Ellan Vannin Motorsport 92 Luzzi Nicholas MV Agusta Extreme Racing Bardhal 93 Mercandelli Roberto Honda Scuderia Improve / Firenze Motor 96 Giugovaz Diego Honda 98 Cintio Lorenzo Yamaha Speed Action 100 Morciano Luigi Kawasaki Tecnobike Squadra Corse 111 Ottaviani Luca Yamaha SGM Tecnic/Marinelli Team 521 Hobelsberger Patrick Yamaha

Nr. COGNOME E NOME MARCA MOTO TEAM 2 Sommariva Lorenzo Yamaha 3 Doti Lee KTM 5 Cecconi Domenico Yamaha Team Rosso e Nero 7 Mahaffy Jack Yamaha JDS Moto 8 Porretta Matteo Yamaha Asd Porretta Racing 11 Giannini Gabriele Kawasaki GP Project Team 12 Luna Bayen Marc Kawasaki CM Racing 13 Facco Jacopo Yamaha 14 Prioli Francesco Yamaha Gradara Corse 15 Bastianelli Manuel Kawasaki Prodina Ircos 16 Ambrogioni Emiliano Honda E&E Racing Team 17 Doti Roy KTM 19 Bernardi Luca Yamaha Team Trasimeno 20 Bonoli Omar Yamaha Team Trasimeno 21 Haga Akito Yamaha AG Motorsport Italia 24 Berté Matteo Yamaha ProGP Racing 25 Haga Ryota Yamaha AG Motorsport Italia 27 Hartmann Kyrian Yamaha 27 Hartmann Kyrian Yamaha 28 Giacomini Paolo Kawasaki GP Project Team 30 Seren Rosso Luca Yamaha Team Rosso e Nero 32 Longo Andrea Yamaha Gradara Corse 34 Gentile Matteo Kawasaki 35 Triglia Alex Yamaha 37 Pastore Francesco Yamaha CH4 Racing Team 42 Borgonovo Stefano Kawasaki GP Project Team 43 Generali Eugenio Yamaha AG Racing 44 Goretti Diego Kawasaki CM Racing 45 Sedin Dmitry Yamaha Team Rosso e Nero 48 Brianti Thomas KTM 49 Carusi Marco Kawasaki Team Tenjob 51 Iwata Ryogo Yamaha Motozoo Racing 52 Grianti Giovanni Yamaha Gradara Corse 54 Kawasaki Shogo Yamaha Motozoo Racing 55 Arcangeli Alessandro Yamaha AG Motorsport Italia 56 Bernabè Nicola Kawasaki RM Racing 61 Carnevali Leonardo Kawasaki Pleo Racing 84 Carbonera Michael Yamaha Rosso Corsa 85 Sabatucci Kevin Yamaha ProGP Racing 88 Barani Niko Kawasaki GDR Racing 95 Arduini Kevin Yamaha 98 Michaud Nathan Yamaha Terra e Moto 119 Mora Giacomo Yamaha 156 Passarella Antonio Honda 174 Ricci Gianmarco Kawasaki 999 Lovino Mario Honda


pre moto3    elf civ 2018     5

giovedì 20 settembre 2018 Corriere dello sport - stadio

classifiche SUPERBIKE 1. Michele Pirro 145 2. Matteo Ferrari 142 3. Lorenzo Zanetti 139 SUPERSPORT 600 1. Marco Bussolotti 131 2. Davide Stirpe 124 3. Massimo Roccoli 123 MOTO 3 1. Kevin Zannoni 155 2. Nicholas Spinelli 114 3. Nicola Carraro 108 PRE MOTO 3 125 1. Jacopo A. Hosciuc 163 2. Filippo Bianchi 144 3. Paolo Conte 86 PRE MOTO 3 250 1. Alessandro Morosi 121 2. Alberto Surra 98 3. Mattia Rato 97 SUPERSPORT 300 1. Manuel Bastianelli 129 2. Kevin Sabatucci 116 3. Luca Bernardi 109 YAMAHA R1 CUP 1. Agostino Santoro 145 2. Andrea Boscoscuro 99 3. Rodolfo Oliva 78 NATIONAL TROPHY 600 1. Stefano Casalotti 75 2. Michael Coletti 60 3. Gennaro A. Romano 53 NATIONAL TROPHY 1000 1. Federico D’Annunzio 88 2. Lorenzo Lanzi 70 3. Luca M. Salvadori 65

163 I punti in classifica

Jacopo Adriano Hosciuc guarda tutti dall’alto della graduatoria grazie alla sua straordinaria regolarità dimostrata nel corso dell’anno. Il pilota rumeno infatti è andato a podio in tutte le tappe

L’alfiere rumeno guida in 125. Il milanese primo nella classe 250

HOSCIUC E MOROSI saldi al comando

Alla vigilia del 5° round al Mugello, andiamo a conoscere meglio i leader in classifica

U

n capitolo numero cinque da scrivere al Mugello per dar seguito ai primi quattro che hanno indirizzato un campionato che, tuttavia, può ancora percorrere diverse strade. La Pre Moto 3 arriva al secondo appuntamento nell’Autodromo Internazionale del Mugello con qualche certezza – il penultimo del campionato Civ - ma anche con molto ancora da dire. I giovani piloti corrono tutti insieme, ma con moto di cilindrata e motore differenti e, dunque, con due differenti classifiche: otto di loro maneggiano una 125 due tempi, gli altri ventiquattro, invece, una 250 quattro tempi. IN 125. Per quanto riguarda la 125

due tempi, il quarto round di Misano ha riaperto giochi, classifica e battaglia per il vertice. La doppietta di Filippo Bianchi (uno dei piloti di punta del progetto federale Talenti Azzurri), difatti, ha rosicchiato ben diciotto punti al leader rumeno Jacopo Hosciuc che resta primo ma con sole diciannove lunghezze dallo stesso Bianchi. Hosciuc, tredici anni il prossimo mese, è andato a podio in tutte le otto gare dei primi quattro round e sembra voler puntare sul Mugello per chiudere i conti o, quantomeno, firmare una grande ipoteca sul titolo

Jacopo Adriano Hosciuc in testa al gruppo durante una sfida di Pre Moto3 125 del campionato 2018. Il pilota rumeno è sempre andato a podio

di Pre Moto 3. Il papà di Jacopo, Adrian, è un rumeno che da ventuno anni lavora come costruttore di scenografie per il cinema a Roma e non conosceva il mondo del motorsport prima di seguire il figlio. «Questo weekend del Mugello è molto importante per noi perché per l’ultimo round di Vallelunga non riusciremo a fare le libere in quanto abbiamo un test importante per RedBull, dunque puntiamo molto su questa gara», dice Adrian che poi racconta degli inizi di Jacopo: «Ha cominciato a quattro anni con le minimoto a Roma e da quel momento ha sempre seguito e inseguito questa passione». Una passione (e un ta-

lento) quelli di Jacopo che sono sbocciati sostanzialmente da soli, senza aiuti o stimoli esterni: «Io non ci capivo nulla di moto, non ho neanche la patente A», dice papà Adrian che aggiunge: «Non potevo consigliarlo tecnicamente su quello che deve fare, sono solo preoccupato e spero non si faccia male. Però mi dà un’emozione grande vederlo correre e mi dà la carica per andare avanti». nella 250. Da un leader all’altro.

Nella 250 quattro tempi è Alessandro Morosi a dettare i tempi e comandare – al momento – la graduatoria dei ventiquattro piloti. Ventitré i punti che separa-

no l’alfiere milanese dal secondo in classifica Alberto Surra che precede di una manciata di punti Mattia Rato e Matteo Bonincelli. Tutti e tre i piloti fanno parte del progetto Talenti Azzurri Fmi con il quale la Federazione supporta i giovani talenti. Il papà di Morosi presenta il round Civ del Mugello: «È una pista che piace ad Alessandro, ha vinto una gara nel terzo round corso lì e ha fatto anche il record della pista abbassando il precedente addirittura di un paio di secondi». Morosi resta evidentemente il favorito per la vittoria del campionato, ma il margine è sottile: «Alessandro non conta molto su questo vantaggio

perché ci sono ancora 100 punti a disposizione da qui alla fine e può succedere di tutto. Dovremmo cercare di chiudere il weekend del Mugello senza perdere il vantaggio che abbiamo, anzi se possibile cercheremo di consolidarlo per poi arrivare alla tappa finale di Vallelunga nelle migliori condizioni possibili». A differenza di molti suoi “colleghi” Morosi ha iniziato relativamente tardi a maneggiare le due ruote: «Questo è il terzo anno che Alessandro corre in moto, prima giocava a calcio. Ha iniziato con una minimoto regalata per Natale e poi molto rapidamente ha fatto i primi campionati, vincendone qualcuno».


6    elf civ 2018     sponsor

giovedì 20 settembre 2018 Corriere dello sport - stadio

Il Campionato Italiano Velocità sempre all’avanguardia

total hi-perf lubrificanti top

A

l Campionato Italiano Velocità tutti sono ormai abituati ad abbinare ELF, marchio di Total, non solo alle benzine utilizzate nei circuiti ma anche ai lubrificanti per le due ruote. Non tutti sanno però che l’azienda produce e vende lubrificanti nel settore moto anche con il marchio Total. E’ disponibile, infatti, una gamma concepita per soddisfare le esigenze quotidiane di tutti i motociclisti: TOTAL HI-PERF. La gamma TOTAL HI-PERF deriva direttamente dalla ricerca mirata al miglioramento delle prestazioni in condizioni estreme, in linea con i più recenti standard internazionali ed è approvata dai principali produttori di motocicli. 2 tempi o 4 tempi? Per scegliere il lubrificante giusto, è importante conoscere il tipo di motore nel quale verrà utilizzato. I 2 tempi e i 4 tempi necessitano infatti di lubrificanti dedicati, diversamente formulati, che consentano l’ottimale lubrificazione dei motori.

I motociclisti possono contare su materiali innovativi che garantiscono prestazioni super È quindi fondamentale non dimenticare che i lubrificanti per motori 2 o 4 tempi sono diversi tra loro e non sono intercambiabili. Perché scegliere un lubrificante specifico per i motori delle moto a 4 tempi? Le 4 tempi hanno solitamente un singolo circuito di lubrificazione per il motore, la frizione e la scatola del cambio. I lubrificanti della gamma TOTAL HI-PERF 4T oltre a garantire una perfetta lubrificazione del motore, superano le più severe specifiche JASO MA e MA2 per la lubrificazione delle frizioni a bagno d’olio. Perché scegliere un lubrificante specifico per i motori delle moto a 2 tempi? I lubrificanti per motori 2 tempi sono invece molto diversi dai precedenti.

La lubrificazione è a perdere (combustione) determinando così un consumo di olio fino a 8 volte superiore. La velocità di rotazione e il numero di giri sono elevati. Questi aspetti rendono a loro volta necessaria una formulazione specifica per soddisfare le esigenze di una corretta lubrificazione. I lubrificanti della gamma TOTAL HI-PERF 2T sono progettati per garantire tutte le esigenze specifiche dei motori 2 tempi e superano le più severe specifiche API, JASO e ISO dedicate ai lubrificanti per motori a 2 tempi.

8 Volte maggiore

Il consumo di olio aumenta fino a otto volte in più rispetto al normale quando si utilizza un lubrificante specifico per i motori a 2 tempi Total sempre al fianco dei piloti

Verona fiere

| dal 17 al 20 gennaio

Motor Bike Expo sempre col CIV

Le ombrelline sono un’attrazione su ogni circuito

C’

è un solo partner che segue il CIV fin dalla prima edizione (2001) ed è Motor Bike Expo, il salone della moto in scena ogni anno a gennaio a Verona. Se non è record resta un segnale di reciproca fedeltà e di convergenza su obiettivi e programmi. Lo conferma Francesco Agnoletto, fondatore e co-organizzatore con Paola Somma di Motor Bike Expo, quando indica i motivi che rendono il CIV interessante per il salone: «Da una parte c’è l’attenzione del tricolore verso i giovani talenti della pista, dall’altra l’impegno costante di Federmoto nel promuovere un’immagine corretta e professionale dello sport motociclistico, desti-

nata a tradursi in un allargamento della base degli appassionati». «La nostra – aggiunge l’organizzatore – è una presenza ormai immancabile nel paddock del CIV, siamo orgogliosi di essere diventati punto di riferimento per piloti, stampa e pubblico». Agnoletto schiude infine una finestra sull’edizione 2019 di MBE: «Superato brillantemente il test quest’anno, il salone sarà ancora aperto per quattro giorni, da giovedì 17 a domenica 20 gennaio. Abbiamo in serbo grandi sorprese per un’edizione ancora più ricca, spettacolare e coinvolgente, di respiro autenticamente internazionale. E ovviamente attendiamo il CIV per le tradizionali premiazioni, incontri e passerelle di campioni».


Profile for Federazione Motociclistica Italiana

ELF CIV 2018 - Mugello 2  

Il programma ufficiale del round 5 dell'ELF Campionato Italiano Velocità che si disputa al Mugello dal 21 al 23 settembre 2018. Realizzato i...

ELF CIV 2018 - Mugello 2  

Il programma ufficiale del round 5 dell'ELF Campionato Italiano Velocità che si disputa al Mugello dal 21 al 23 settembre 2018. Realizzato i...

Profile for civ.tv
Advertisement