Page 1

1 www.motosprint.it


EXPERTS IN LUBRICANTS

FRANCESCO LUNARDINI Coordinatore Comitato Trial FMI

IL PUNTO DI LUNARDINI LA STAGIONE 2019 del Campionato Italiano Trial volge al termine e, per noi del Comitato Trial FMI, non può che rappresentare un’occasione di trarre un bilancio di quanto compiuto non soltanto quest’anno, ma nell’ultimo biennio. Far tappa per il “Gran Finale” in una location di prim’ordine come il Santuario Madonna della Guardia, combinata all’eccellenza del Pro Park di Ceranesi, rappresenteranno il miglior modo per celebrare i Campioni 2019, il tutto in un evento studiato senza trascurare il benché minimo dettaglio dal competente ed appassionato staff del Moto Club La Guardia. Concluso questo weekend, noi del Comitato Trial FMI non andremo in vacanza: anzi, siamo incessantemente impegnati per pianificare un 2020 di alto profilo. Per conseguire questo intento, da parte nostra è indispensabile far affidamento su tre punti: partire da un’idea, lavorare con metodo, guardare alla prospettiva. Come ho ribadito a più riprese, il dialogo è imprescindibile. Abbiamo ascoltato e ascolteremo le opinioni di tutti, dai giovanissimi del MiniTrial ai professionisti della TR1, senza scordarci dei cosiddetti “Amatori”, l’anima della specialità. Per il 2020 e per il futuro l’obiettivo sarà quello di uniformare i regolamenti a tutti i livelli, cercando di rendere le gare sempre più divertenti per i partecipanti, al contempo semplificando il compito organizzativo dei Moto Club e di tutti gli attori attivamente impegnati nel Trial. Da parte di tutta la Federazione non mancherà mai l’impegno a cominciare dal Presidente Copioli con il suo immancabile apporto e la massima disponibilità a rilanciare il movimento. In quest’ultimo biennio tante sono state le cose fatte, ma ne restano ancora tante da realizzare. Con la piena collaborazione delle Aziende e addetti ai lavori siamo riusciti a raggiungere i primi traguardi in questi due anni. Restano ancora diverse problematiche da risolvere e, proprio per questo, siamo già pienamente operativi per crescere ancora e senza lasciare niente di intentato. Come spesso mi piace sottolineare, l’unione fa la forza e ci vuole passione per raggiungere insieme importanti obiettivi, con tanta umiltà profusa da parte di tutti. Lo spirito di collaborazione è alla base: d’altronde siamo accomunati dallo stesso amore per questo sport.

SIAMO FATTI DI CUORE, PASSIONE E POLVERE. Dall’esperienza nel mondo delle gare nasce la linea di prodotti specifici per le esigenze della tua moto, su ogni tipo di tracciato. Lubrifica e proteggi, chiedi il massimo. Perché per ottenere il massimo, serve il meglio.

START

Nils your bike. Visita il nostro nuovo sito nilsyourbike.com

3 nilsspa


CARTOLINA DAL CAMPO DI GARA PAROLA AL SINDACO DI CERANESI CON MOTOSPRINT LA TUA PASSIONE PRENDE UN’ALTRA PIEGA.

OGNI SETTIMANA MOTOSPRINT TI GUIDA NEL MONDO DELLE MOTO DA CORSA. TUTTI I DETTAGLI SULLE MOTO, SUI PILOTI, SULLE GARE E SUI NUOVI CAMPIONATI LI PUOI SCOPRIRE PAGINA DOPO PAGINA SUL TUO MAGAZINE PREFERITO.

APPROFONDIMENTI CAMPIONATI ANTEPRIME MODELLI MOTO

RUBRICHE ESCLUSIVE

INTERVISTE AI PILOTI

RELATIVAMENTE giovane, ma con all’interno soci di lunga esperienza nel settore del Trial, il sodalizio Ligure ha l’onore di organizzare l’ultima prova di Campionato Italiano Trial e relativa premiazione finale. Dopo aver organizzato nell’anno in corso, manifestazioni a tutti i livelli, anche in altre specialità come Enduro e Cross e due prove di Urban Trial valide come Campionato Italiano Trial Indoor, il Motoclub La Guardia si accinge a chiudere in bellezza la stagione agonistica in corso. La location scelta per la partenza, arrivo, paddock, premiazioni, zona 12 etc… è quella del Santuario della Madonna della Guardia, del quale citiamo a parte, alcuni cenni storici; non a caso, una delle mete più raggiunte da tutta Italia per la sua tradizione, la sua bellezza, i suoi panorami e dal 5 ottobre per il Trial. Non distante sorge l’area del Pro Park, un vasto terreno con all’interno tracciati da Cross, Enduro e Trial. Campi pratica delle tre specialità per bambini/e a partire da 7 anni con Istruttori qualificati e una logistica di tutto rispetto, strutturata per dare il maggior confort possibile ai praticanti l’Off Road a pochi minuti da Genova. In questa area, saranno tracciate 11 zone in modo che il pubblico che potrà usufruire del servizio navetta gratuito dal Santuario e ritorno, potrà in poche centinaia di metri vedere 8 zone. Ritorno sulla Piazza del Santuario dove sarà allestita la zona 12 e dove si trovano le strutture per la premiazione. Buon divertimento a tutti.

Moto Club Organizzatore Moto Club La Guardia Presidente Norberto Valentich Direttore di Gara Angelo Scicolone Responsabile delle zone Andrea Ceccati Segretario Gara Lucia Ferrari Responsabile Percorso Massimo Parodi Responsabile Paddock Sergio Parodi Resp. logistica e Premiazioni Alberto Piombo

L’Amministrazione Comunale di Ceranesi ha accolto con favore la richiesta dell’ ASD Motoclub la Guardia di effettuare nel nostro territorio l’ultima gara di campionato italiano “Trial” il prossimo 6 Ottobre, con partenza e arrivo al Santuario della Madonna della Guardia. Pensiamo che ci saranno delle soddisfazioni nel vedere tanta gente Comune di Ceranesi che transiterà per le nostre strade e per i nostri sentieri. Auspichiamo che questa sia l’occasione perché il nostro territorio venga conosciuto, apprezzato, frequentato e rispettato da tanta gente che prima non lo conosceva. Per questo l’Amministrazione Comunale accoglie questa manifestazione, proprio perché siamo convinti che alla fine ne scaturirà un arricchimento per il nostro territorio e per le categorie economiche. Sappiamo che molte persone sono coinvolte e sono impegnate per il successo di questa giornata, ciascuno nell’ambito delle sue competenze, perché la manifestazione si svolga nel modo migliore, nel rispetto di tutte le sensibilità, non solo ambientali ma soprattutto della nostra cittadinanza. Nell’augurare un grande successo, vogliamo porgere il benvenuto a tutti i partecipanti con la speranza che tornino a casa con la voglia di ritornare a Ceranesi per scoprire tutte le bellezze del suo vastissimo territorio e degustare i suoi tipici prodotti. Emanuela Molinari Sindaco di Ceranesi

STORIA DI CERANESI In epoca romana Ceranesi apparteneva per la gran parte al territorio dei Liguri – Mentovini, confinanti con i Viturii – Langensi, committenti della Tavola Bronzea di Polcevera. L’area era attraversata da due tratte commerciali, che si ricollegavano alla Via Postumia. Ceranesi e il Medioevo Nel Medioevo Ceranesi divenne a tutti gli effetti parte dell’agro genovese con la sua costituzione in Pieve, primo nucleo dell’odierno Comune, anche se le varie frazioni godevano di un’autonomia gestionale e decisionale non indifferente.  Ceranesi nel Settecento Nel Settecento, all’epoca della redazione dei primi Catasti ad opera della Repubblica di Genova, abbiamo menzione di diversi sindaci eletti dalle varie località in loro rappresentanza. Esse coincidevano, in sostanza, con le Parrocchie componenti, definite, nel 1798, come municipalità. Nel 1798 la Repubblica Democratica Ligure fece di Ceranesi uno dei 156 cantoni comunali liguri, che si estendeva sino a comprendere San Carlo di Cese e le Capanne di Marcarolo. Abolito nel 1803 per essere smembrato e sottoposto alla direzione di Rivarolo, il Comune fu ricostituito nel 1814 e con la stessa estensione precedente.  Ceranesi nell’Ottocento Nel corso dell’Ottocento vennero sottratte le Capanne di Marcarolo e San Carlo di Cese, insieme ad altre piccole porzioni di territorio. Nel 1926 il Comune riuscì ad evitare di essere inserito nella cosiddetta “Grande Genova”, mantenendo la propria autonomia amministrativa. L’antico passato di Ceranesi è testimoniato dalla Chiesa di San Martino di Paravanico, una delle più antiche, di cui si ha menzione già nel Marzo del 1088, dal Palazzo di Giustizia, il “Paxo”, di Torbi, che affonda le proprie radici al XII secolo, dal tempio pievano di Santa Maria Assunta di Ceranesi, risalente al XIII secolo.

Le altre testimonianze storiche ed artistiche del Comune sono per lo più legate alla vita ed alla devozione della sua popolazione rurale : la Chiesa di San Bartolomeo di Livellato, attestata al 1159, quella di Torbi, già esistente nel 1232, la Ca’ de Rossi di San Martino di Paravanico (XIII secolo), la prigione alla Gaiazza.  Da sempre gli abitanti hanno lottato con amore e dedizione per la salvaguardia di un territorio, spesso ingrato e difficile, da cui poter ricavare sostentamento. Insieme a questa cultura lavorativa, s’è sviluppato un senso di solidarietà, primo germe della democrazia. Con gli anni questi sentimenti si sono fatti più maturi e consapevoli, esempi siano lo sviluppo economico della comunità ed i contributi alla Prima ed alla Seconda Guerra Mondiale, oltreché alla lotta di resistenza e liberazione dagli eserciti nazi – fascisti.  Ceranesi e il Santuario della Madonna della Guardia Essenziale ed indicativa è stata la presenza del Santuario della Madonna della Guardia, apparsa sul Monte Figogna il 29 Agosto 1490. Da luogo rappresentativo della devozione religiosa e delle tradizioni popolari di Ceranesi e dell’intera Val Polcevera, il tempio è diventato, grazie al secolare apporto di forze, risorse e contributi specie degli abitanti del Comune, punto di incontro e di preghiera di rilevanza non solo regionale e nazionale, bensì internazionale. In un simile contesto geografico, storico e popolare, l’attuale Statuto intende essere uno strumento capace di assicurare l’integrità territoriale, l’esistenza e l’autonomia del Comune, affermandone, insieme, la continuità storica e garantendo i valori di cui è portatrice l’intera comunità. http://www.comune.ceranesi.ge.it

5


TR1

A sinistra: James Dabill (TR1) e Renato Chiaberto premiato da Francesco Lunardini. Sopra, Spreafico (TR2) in pole a Baceno

In alto, Sergio Piardi (TR2), sotto Matteo Bosis (TR3) e la Premiazioni Pole Position Baceno

NEWS DAL CAMPIONATO TRIAL DABILL E SPREAFICO IN POLE A BACENO Una zona particolarmente selettiva ha reso ancor più avvincente la qualifica vissuta a Baceno. Davanti ad un pubblico delle grandi occasioni, ad aggiudicarsi la pole nella top class TR1-Internazionale è stato James Dabill, trialista britannico e portacolori ufficiale Beta Factory, al suo secondo gettone di presenza stagionale nella serie tricolore dopo San Gemini. Dabill ha avuto ragione di Luca Petrella, il migliore tra gli abituali protagonisti dell’Italiano Trial. Passando alla TR2, exploit del giovanissimo Mattia Spreafico (classe 2002), con Sherco BBR Offroad alla prima pole in carriera e premiato, come sempre, con il Trofeo Stegip ed una Action Cam Midland. RENATO CHIABERTO NELLA HALL OF FAME In occasione del Round 5, Renato Chiaberto è entrato a far parte della “Hall of Fame” dell’Italiano Trial. Nato a Torino il 21 dicembre 1962, Chiaberto si è affermato tra i trialisti italiani di maggior successo degli anni ‘80. Portacolori ufficiali di Fantic, Ossa e Beta, si è laureato Campione italiano della specialità nel biennio 1984-1985, ottenendo nel contempo risultati di rilievo a livello internazionale. In 68 presenze nel Mondiale Trial ha ottenuto 40 piazzamenti nella top-10 compreso un podio (3°) al Gran Premio d’Italia 1987 a Falcade. Proprio nel 1987, insieme al compianto Diego Bosis, Donato Miglio e Carlo Franco, è stato artefice della memorabile affermazione dell’Italia al Trial delle Nazioni disputatosi a Tampere (Finlandia). Complessivamente Chiaberto ha preso parte a 6 edizioni del Trial delle Nazioni, portando sempre l’Italia sul podio con un bilancio di 1 vittoria, 3 secondi 2 terzi posti. Per i risultati sportivi conseguiti e per il suo continuativo apporto alla specialità, il Comitato Trial FMI ha deciso di insignire Renato Chiaberto del prestigioso riconoscimento di “Hall of Fame” con la consegna della relativa targa celebrativa tenutasi a Baceno. I DETENTORI DELLA “MAGLIA LEADER” DOPO IL ROUND 5 Per il Campionato Italiano Trial si prospetta un “Gran Finale” con alcuni titoli che potrebbero essere assegnati soltanto all’ultima zona di gara. Questa la principale prerogativa del sesto e conclusivo round stagionale con molteplici tematiche d’interesse in tutte le categorie della serie tricolore. Nella top class TR1 si presenterà da detentore della “Tabella Leader”, indossando la pettorina dedicata, il pluri-Campione in carica Matteo Grattarola grazie ad un bottino di 4 vittorie in 5 round. Leadership nella TR2 per Sergio Piardi, mentre con la vittoria di Baceno si è impossessato della “Maglia Leader” TR3 Matteo Bosis. Nella TR3 125 dei giovanissimi primeggia Valentino Feltrin, Marco Andreoli comanda invece la TR3 Open mentre Michael Vignaroli ha chiuso i giochi in anticipo nella TR4. La E-Trial riservata alle moto elettriche sincera il primato di Edoardo Verdari mentre Alex Brancati, grazie ad una serie di 5 vittorie in 5 gare, si riafferma al top nella graduatoria Femminile.

6

Sopra, Matteo Grattarola (TR1), sotto da sinistra Valentino Feltrin (TR3 125) e Marco Andreoli (TR3 Open)

FOCUS SUL CAMPIONATO Gare dall’elevato tasso di spettacolarità, imprescindibili prerogative sportive garantite da zone rivelatesi particolarmente tecniche e dall’adesione di oltre 100 partecipanti. Il Round 5 vissuto a Baceno ha superato l’esame offrendo interessanti verdetti in tutte le classi al via. Nella regina TR1-Internazionale Matteo Grattarola (Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team) si è riappropriato della vittoria regolando la guest star dell’evento James Dabill (Beta Factory Trial), con il podio della serie tricolore completato da Luca Petrella (Beta) e Gianluca Tournour (Team SPEA GasGas Italia NILS). Nella cadetta TR2 preziosa vittoria di Manuel Copetti (Team TRRS Italia), con Sergio Piardi (Beta Team Locca) classificatosi quarto in grado di riaprire i giochi-campionato a precedere in gara Luca Corvi (Team SPEA GasGas Italia NILS) e Mattia Spreafico (Sherco BBR Offroad). Non sono mancate le emozioni nella TR3 con il figlio d’arte Matteo Bosis (Team TRRS Italia) in trionfo seguito da Luca Poncia (Beta) e Michele Ruga (Scorpa), mentre la TR3 125 dei giovani under-21 ha riproposto la riedizione del duello tra Valentino Feltrin (GasGas) e Cristian Bassi (Beta). Passando alla TR3 Open, affermazione di Giovanni Pizzini (Beta) tenendo testa al capo-classifica Marco Andreoli (Vertigo) e Paolo Lazzaroni (TRRS), gara decisiva per quanto concerne la TR4 con Flavio Magrini (Beta) vincitore di giornata e Michael Vignaroli (Beta) di campionato. La E-Trial, classe riservata alle moto elettriche, ha prodotto un nuovo successo di Edoardo Verdari a precedere i compagni di squadra del Future Trial Team, Gian Paolo Concina e Francesco Vignola. Nella graduatoria Femminile, Alex Brancati (Beta) non ha fatto sconti assicurandosi la quinta vittoria in cinque gare seguita da Martina Gallieni (Team TRRS Italia) e da Emanuela Spadoni (GasGas).

TR3 OPEN

Sopra, Michael Vignaroli (TR4) e Edoardo Verdari (E-Trial), sotto In alto, Sergio Piardi (TR2), sotto Alex Brancati (Femminile)

E TRIAL

TR2

FEMMINILE

TR3 125

TR3

TR4

IL VERO 4K É ARRIVATO Sensore Panasonic fino a 120 fps. ACTION CAM - H9 MIDLAND WORLD

www.midlandeurope.com

Dal 1959

7


CAMPIONATO ITALIANO TRIAL ALBO D’ORO

VOLATA FINALE PER L’ITALIANO MINITRIAL

Sempre in abbinamento con i “grandi” dell’Italiano Trial, al Santuario Madonna della Guardia del Comune di Ceranesi andrà in scena il conclusivo appuntamento del Campionato Italiano MiniTrial 2019. Riconosciuto come l’effettivo “serbatoio di talenti” delle due ruote trialistiche, la serie offre alle giovani promesse del vivaio tricolore la chance di mettersi in luce e maturare una proverbiale esperienza per il futuro, come sempre in percorso chiuso al traffico e reso ancor più facilitato per i neofiti della specialità. Nelle classi al via alcuni verdetti finali sono ancora da scrivere, ma non nella MiniTrial A che ha sincerato la vittoria del titolo 2019 con una tappa d’anticipo di Giacomo Brunisso, portacolori del progetto Talenti Azzurri FMI e del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro. Giochi chiusi anche nella MiniTrial D con la giovane (e talentuosissima) Alice Bergamo in evidenza, discorso analogo nella E-Trial B (moto elettriche) vissuta nel segno di Michele Vietti Violi. Titolo ancora da assegnare nella MiniTrial B con Mirko Pedretti a precedere di 6 e 7 punti rispettivamente Gabriele Agostinis e Christian Svanella, incerta anche la MiniTrial C con Matteo Cella che può contare su 5 lunghezze di vantaggio rispetto al figlio d’arte Pietro Sembenini. Da seguire anche la MiniTrial Open con Lorenzo Zeccarelli capo-classifica a precedere nell’ordine Daniel Cerutti e Martino Vittori. Ultima, ma non ultima, la Femminile B registra il primato di Martina Brandani con Alessia Bacchetta tuttora potenzialmente in grado di sovvertire i valori espressi dalla classifica di campionato.

Da in alto a sinistra in senso orario: Giacomo Brunisso (MiniTrial A), Alice Bergamo (MiniTrial D), Lorenzo Zeccarelli (MiniTrial Open), Martina Brandani (Femminile B), Mirko Pedretti (MiniTrial B), Matteo Cella (MiniTrial C), Michele Vietti Violi (E-Trial B)

8

*1971 *1972 *1973 *1974 1975 1976  1977  1978  1979  1980 1981  1982 1983  1984  1985  1986  1987  1988  1989  1990  1991  1992  1993  1994  1995  1996  1997  1998 1999  2000  2001  2002  2003  2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018

MULATERO MARINI TOSCO TOSCO TOSCO TOSCO BALDINI ADAMOLI BALDINI GALEAZZI GALEAZZI GALEAZZI GALEAZZI CHIABERTO CHIABERTO BOSIS BOSIS MIGLIO BOSIS BOSIS BOSIS BOSIS MIGLIO MIGLIO AHVALA MIGLIO MIGLIO MIGLIO MIGLIO RE DELLE GANDINE RE DELLE GANDINE RE DELLE GANDINE LENZI LENZI LENZI LENZI LENZI LENZI GRATTAROLA LENZI GRATTAROLA GRATTAROLA GRATTAROLA GRATTAROLA GRATTAROLA GRATTAROLA GRATTAROLA GRATTAROLA

(Montesa) (Montesa) (Ossa) (Ossa) (Ossa) (Ossa) (Bultaco) (Montesa) (Bultaco) (SWM) (SWM) (SWM) (Swm) (Fantic) (Fantic) (Montesa) (Aprilia) (Fantic) (Aprilia) (Aprilia) (Fantic) (Fantic) (Gas Gas) (Gas Gas) (Fantic) (Beta) (Beta) (Beta) (Beta) (Montesa) (Montesa) (Montesa) (Gas Gas) (Gas Gas) (Montesa) (Montesa) (Montesa) (Montesa) (Sherco) (Montesa) (Gas Gas) (Gas Gas) (Gas Gas) (Gas Gas) (Gas Gas) (Gas Gas) (Gas Gas) (Montesa)

* “Trofeo Italia” dal 1971 al 1974 Albo d’oro completo www.trialfmi.it

CLASSIFICHE TR 1 pos

1 2 3 4 5

Pilota

GRATTAROLA MATTEO PETRELLA LUCA TOURNOUR GIANLUCA RIVA ANDREA GANDOLA LORENZO

MINITRIAL A Moto

TOT

HONDA BETA GASGAS TRRS VERTIGO

97 86 77 60 55

TR 2 pos

1 2 3 4 5

Pilota

PIARDI SERGIO COPETTI MANUEL CORVI LUCA BERTOLOTTI STEFANO RABINO CARLO ALBERTO

Moto

TOT

BETA TRRS GASGAS BETA BETA

88 83 71 68 48

TR 3 pos

Pilota

1 2 3 4 5

BOSIS MATTEO RUGA MICHELE GABUTTI ANDREA PONCIA LUCA MORETTO ANDREA

Moto

TOT

BETA SCORPA TRRS BETA GASGAS

83 82 78 63 40

TR 3 125 pos

1 2 3 4 5

Pilota

FELTRIN VALENTINO BASSI CRISTIAN DOGLIO DARIO RUFFONI LUCA SOULIER SIMONE

Moto

TOT

GASGAS BETA GASGAS BETA BETA

91 90 73 71 54

TR 3 OPEN pos

Pilota

1 2 3 4 5

ANDREOLI MARCO PIZZINI GIOVANNI LAZZARONI PAOLO BRANDANI PAOLO GIOVACCHINI IVAN

pos

Pilota

Moto

TOT

VERTIGO BETA TRRS GASGAS BETA

83 74 74 67 65

FEMMINILE 1 2 3 4

BRANCATI ALEX GALLIENI MARTINA SPADONI EMANUELA CONTI JASMINE ROSINA

Moto

TOT

BETA TRRS GASGAS GASGAS

100 85 75 65

Moto

TOT

BETA MONTESA GASGAS BETA BETA

90 61 49 48 42

Moto

TOT

E-MOTION E-MOTION E-MOTION E-MOTION

97 88 75 39

TR 4 pos

1 2 3 4 5

Pilota

VIGNAROLI MICHAEL GILARDINI EMANUELE NAVA DAVIDE MAGRINI FLAVIO PRINA ROBERTO

pos

Pilota

1 BRUNISSO GIACOMO 2 CASARETTO ROBERTO 3 VALLETTA EMANUELE

Moto

TOT

GASGAS GASGAS BETA

100 68 17

Moto

TOT

BETA VERTIGO GASGAS BETA SCORPA

85 79 78 72 44

Moto

TOT

BETA BETA GASGAS GASGAS BETA

86 81 76 72 48

MINITRIAL B pos

1 2 3 4 5

Pilota

PEDRETTI MIRKO AGOSTINIS GABRIELE SVANELLA CHRYSTIAN CICCHINO ANTONIO OSTINI RYAN

MINITRIAL C pos

1 2 3 4 5

Pilota

CELLA MATTEO SEMBENINI PIETRO BRANDANI ALBERTO TURCO MARCO PONCIA EDIO

MINITRIAL OPEN pos

1 2 3 4 5

Pilota

ZECCARELLI LORENZO CERUTTI DANIEL VITTORI MARTINO GATTONI RICCARDO STEFANI TOMMY

Moto

TOT

BETA GASGAS TRRS BETA BETA

94 86 80 13 13

MINITRIAL ET-B pos

Pilota

Moto

TOT

1 VIETTI VIOLI MICHELE

BETA

60

MINITRIAL FEMMINILE B pos

1 2 3 4 5

Pilota

BRANDANI MARTINA BACCHETTA ALESSIA CONTI ASIA TREU GIULIETTA SCALVEDI AYLEN

Moto

TOT

GASGAS GASGAS BETA GASGAS BETA

92 84 69 37 17

Moto

TOT

E-MOTION E-MOTION E-MOTION E-MOTION

97 88 75 39

ET-A pos

1 1 3 4

Pilota

VERDARI EDOARDO CONCINA GIAN PAOLO VIGNOLA FRANCESCO DELFINO ALESSANDRO

MINITRIAL D pos

Pilota

1 BERGAMO ALICE

Moto

TOT

GASGAS

100

E-TRIAL A pos

1 1 3 4

Pilota

VERDARI EDOARDO CONCINA GIAN PAOLO VIGNOLA FRANCESCO DELFINO ALESSANDRO

9


NUMERI FISSI CAMPIONATO ITALIANO TRIAL Num 1 2 3 4 5 6 7 9 12 Num 21 22 23 24 25 26 27 28 30 31 32 33 34 Num 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 53 54 55 64 65 66 68 67 69 70 Num 71 72 73 74 75 76 80 Num 91 92 93 94

10

TR 1 Cognome e Nome Moto GRATTAROLA MATTEO HONDA TOURNOUR GIANLUCA GAS GAS PETRELLA LUCA BETA RIVA ANDREA TRRS PETRANGELI PIETRO SHERCO LOCCA FILIPPO BETA SALERI GIACOMO BETA IOLITTA FRANCESCO TRRS GANDOLA LORENZO VERTIGO TR 2 Cognome e Nome Moto PIARDI SERGIO BETA CORVI LUCA GAS GAS RABINO CARLO ALBERTO BETA COPETTI MANUEL TRRS BERTOLOTTI STEFANO BETA SPREAFICO MATTIA SHERCO BONO JACOPO GAS GAS TOSINI DANIELE GAS GAS ANDREOLI MICHELE VERTIGO DI PIETRO ANDREA SCORPA MARCHETTI FRANCESCO BETA LAGHI TOMMASO GAS GAS FIOLETTI MARCO BETA TR 3 Cognome e Nome Moto SOULIER ANDREA BETA RUGA MICHELE SCORPA COSTA ANDREA TRRS BUCCHI DE GIULI THOMAS GAS GAS GABUTTI ANDREA TRRS PANTEGHINI ANDREA BETA PORTIGLIATTI EDOARDO VERTIGO VALENTICH LORENZO BETA BAGHINO ENRICO GAS GAS GRATTAROLA FABIO GAS GAS SIVERA ALBERTO GAS GAS BOSIS MATTEO BETA FIORINI STEFANO BETA LEONELLI LUCA BETA PONCIA LUCA BETA GASCO GIACOMO BETA SAVOLDELLI MATTEO BETA MORETTO ANDREA GAS GAS RONCA GRAZIANO BETA BRUSATIN EDOARDO GAS GAS BOTTINI TOMMASO GAS GAS TR 3 125 Cognome e Nome Moto KOFLER SAMUEL GAS GAS BASSI CRISTIAN BETA PIANA MATTIA BETA DOGLIO DARIO GAS GAS SOULIER SIMONE BETA RUFFONI LUCA BETA FELTRIN VALENTINO GAS GAS TR 3 OPEN Cognome e Nome Moto ANDREOLI MARCO VERTIGO GIOVACCHINI IVAN BETA PIZZINI GIOVANNI BETA BUSCHI LUCA DEVON TRRS

Moto Club FIAMME ORO LA GUARDIA VECCHIO FAGGIO DYNAMIC TRIAL MG SPORT TRIAL VALSESSERA LAZZATE DOMO 70 FIAMME ORO Moto Club V/T TRIAL VALTELLINA GENTLEMEN`S LAZZATE GENTLEMEN`S BBR OFFROAD VALSESIA DYNAMIC TRIAL LAZZATE C.FALERI NOVI VECCHIO FAGGIO COLLI FIORENTINI LAZZATE Moto Club GENTLEMEN`S MONZA O. C. GENTLEMEN`S DOMO 70 LAZZATE LAZZATE CASTELLINALDO LA GUARDIA LA GUARDIA LA GUARDIA CASTELLINALDO LAZZATE IMOLESE #96 IMOLESE #96 BBR OFFROAD CAGLI VECCHIO FAGGIO ALBENGA GUALDO TADINO ALBENGA LA GUARDIA Moto Club EGNA N. LAZZATE VALSESSERA ALBENGA GENTLEMEN`S LAZZATE FIAMME ORO Moto Club LAZZATE TRE TORRI - F. VALTELLINA LAZZATE

95 96 97 98 99 100 101 102 103 122 123 124 125 126 127 128 129 130 Num 131 134 135 136 Num 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 164 165 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 178 179 180 181 181 182 182 183 183 184 185 186 187 187 188

BRANDANI PAOLO GAS GAS DONCHI STEFANO BETA PIU ANGELO VERTIGO PARODI MICHELE TRRS PONTIGGIA ANDREA SCORPA AMBROGIO UGO SHERCO MEZZANO ROBERTO BETA SCOPELLITI SALVATORE GAS GAS GARBARINO ALESSIO GAS GAS BONETTI PAOLO VERTIGO BERTOLINI PAOLO SHERCO ACQUISTAPACE DIEGO SHERCO LODDO SANNY TRRS PARRICELLI MARIO SHERCO NOTARI GABRIELE GAS GAS DROGHINI DAVIDE BETA MARTINELLI MICHELE BETA LAZZARONI PAOLO TRRS FEMMINILE Cognome e Nome Moto BRANCATI ALEX BETA GALLIENI MARTINA TRRS CONTI JASMINE R. GAS GAS SPADONI EMANUELA GAS GAS TR 4 Cognome e Nome Moto VIGNAROLI MICHAEL BETA NAVA DAVIDE GAS GAS TONNINI CLAUDIO SHERCO FABBRI CARLO MONTESA PONTIGGIA GIORGIO A. SCORPA NOBILI GIERRI RICIARD VERTIGO GIRELLO MAURO TRRS FELTRINELLI VALTER MONTESA BACCHETTA IOSE` GAS GAS MICCOLI CARLO BETA ELTA ALBERTO TRRS CANDUSSI DANIELE GAS GAS DALLA VALLE FERNANDO VERTIGO MENEGOLLI CESARE GAS GAS MAGRINI FLAVIO BETA RUFFONI PAOLO BETA VIRONE MICHELE SCORPA MAGGIO LORENZO SCORPA BRANDANI MARCO GAS GAS VENTURINI CLAUDIO BETA FISCHI CLAUDIO MONTESA SIDORI PATRIZIO BETA TRENTINI UMBERTO BETA TRAVAGLIA ALESSIO GAS GAS COMAI CRISTIAN MONTESA PERASSOLO MASSIMO GAS GAS NIGER LORENZO SHERCO BUZZONI ALEX SCORPA FARINELLI ANTONIO VERTIGO GIULIANI LOREDANO BETA LUCARELLI SIMONE GAS GAS VALSECCHI LUCA SHERCO PETRANGELI NICOLA TRRS MERLO ALESSANDRO BETA CORRADI MARCO VERTIGO TOCCACIELI TIZIANO TRRS PELLEGRINELLI PAOLO GAS GAS GUIDOTTI CORRADO TRRS

LAZZATE VALTELLINA CASALBORGONE VALLI DEL S.O.L. CANZO DRIVERS GIAVENO LA GUARDIA LA GUARDIA SCALIGERO LAZZATE LAZZATE LA GUARDIA CASERTA GAS E FRIZIONI CAGLI CAGLI DELLA SUPERBA Moto Club LA GUARDIA GENTLEMEN`S LAZZATE LA GUARDIA Moto Club TRE TORRI - F. LAZZATE TRE TORRI - F. DEL GARDA CANZO VALTELLINA GENTLEMEN`S DEL GARDA LAZZATE VECCHIO FAGGIO LA GUARDIA CARNICO SCALIGERO SCALIGERO DYNAMIC TRIAL LAZZATE LA GUARDIA LA GUARDIA LAZZATE LAZZATE GUALDO TADINO RACING TERNI DEL GARDA E TISI DEL GARDA DEL GARDA E TISI ALFIERI CAGLI BERGAMO CAGLI BERGAMO CAGLI FAST TEAM SPOLETO LA GUARDIA SCALIGERO FERMIGNANESE BERGAMO LA GUARDIA

189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 215 Num 201 202 203 204 Num 81 82 83 Num 206 207 208 209 210 211 212 213 220 Num 221 222 223 224 225 226 227 239 240 Num 241 242 243 Num 244 245 246 Num 249 Num 250

VERNIANI SILVERIO TRRS SPARK REGGELLO MARRANCI MARCO BETA COLLI FIORENTINI BARRE FABRIZIO BETA GENTLEMEN`S PASQUALI FABIO VERTIGO SCALIGERO ANASTASI DANIELE BETA GUALDO TADINO PARIS DANIELE MONTESA LAGORAI DOLCI FABRIZIO BETA GUALDO TADINO BANDINI SANDRO GAS GAS LA GUARDIA ROSSI ALESSANDRO GAS GAS DOMO 70 GILARDINI EMANUELE HONDA VITTORIO ALFIERI PRINA ROBERTO BETA GENTLEMEN`S ILLA JORDI BETA SPAGNA PANCISI GABRIELE MONTESA TRE TORRI - F. E-TRIAL A Cognome e Nome Moto Moto Club VERDARI EDOARDO E-MOTION SCALIGERO CONCINA GIANPAOLO E-MOTION SCALIGERO DELFINO ALESSANDRO E-MOTION POLLEIN VIGNOLA FRANCESCO E-MOTION SCALIGERO MINITRIAL A Cognome e Nome Moto Moto Club VALLETTA EMANUELE BETA VECCHIO FAGGIO BRUNISSO GIACOMO GAS GAS FIAMME ORO BRUSATIN EDOARDO GAS GAS ALBENGA MINITRIAL B Cognome e Nome Moto Moto Club PEDRETTI MIRKO BETA FIAMME ORO CICCHINO ANTONIO BETA EMPOLI RACING OSTINI RYAN SCORPA LAZZATE SVANELLA CHRYSTIAN GAS GAS COLICO LISSA SIMONE BETA VALSESSERA AME` ALESSANDRO GAS GAS GENTLEMEN`S RABINO ANDREA SOFIA BETA GENTLEMEN`S CASARETTO ROBERTO GAS GAS LA GUARDIA AGOSTINIS GABRIELE VERTIGO CARNICO MINITRIAL C Cognome e Nome Moto Moto Club TURCO MARCO GAS GAS FIAMME ORO GOMMA DIEGO BETA FIAMME ORO MAZZOLA FABIO OSSA DYNAMIC TRIAL BRANDANI ALBERTO GAS GAS LAZZATE CELLA MATTEO BETA LA GUARDIA PONCIA EDIO BETA LAZZATE DEL GARDA DE TISI SEMBENINI PIETRO BETA FUGAZZI ANDREA GAS GAS LA GUARDIA VIETTI VIOLI GABRIELE BETA FIAMME ORO MINITRIAL OPEN Cognome e Nome Moto Moto Club CERUTTI DANIEL GAS GAS LAZZATE ZECCARELLI LORENZO GAS GAS LAZZATE VITTORI MARTINO TRRS DOMO 70 MINITRIAL FEMMINILE B Cognome e Nome Moto Moto Club BRANDANI MARTINA GAS GAS LAZZATE BACCHETTA ALESSIA GAS GAS LAZZATE CONTI ASIA BETA LAZZATE MINITRIAL ET-B Cognome e Nome Moto Moto Club VIETTI VIOLI MICHELE BETA DOMO 70 MINITRIAL D Cognome e Nome Moto Moto Club BERGAMO ALICE GAS GAS LA GUARDIA

11


TIME TABLE CAMPIONATO ITALIANO TRIAL - CAMPIONATO ITALIANO MINITRIAL

SABATO 5 OTTOBRE 2019 8,30 - 13,00

ACCESSO PADDOCK A E A1

8,30 - 21,00

ACCESSO PADDOCK B

09,00

RITROVO ORGANIZZATORI

10,00

APERTURA AREA TEST

10,45

RIUNIONE GIURIA

11,00 - 12,30

OPERAZIONI PRELIMINARI TR 1,2, FEMMINILE

13,30 - 16,00

OPERAZIONI PRELIMINARI TR 3,4, FEMMINILE

15,00 - 16,00

OPERAZIONI PRELIMINARI MINITRIAL

12,00 - 16,00

VISITA ALLE ZONE

16,00

CHIUSURA AREA TEST

17,00 - 17,30

QUALIFICA TR1-TR2

17,45 - 18,15

BRIEFING

18.15

PREMIAZIONE CAMPIONATO 1° PARTE

19.00

RIUNIONE GIUDICI DI ZONA UDZR

19,30

RIUNIONE GIURIA

20,00

ORDINE PARTENZA

DOMENICA 6 OTTOBRE 2019   7,30

RITROVO UDZ E ORGANIZZATORI

7,30 - 8,00

ACCESSO PADDOCK B

7,45 - 8,15

RECUPERO OPERAZIONI PRELIMINARI (AUTORIZZATI)

8,00

APERTURA AREA TEST

8,30

PARTENZE

11,00

CHIUSURA AREA TEST

15,30

FINE GARA-ESPOSIZIONE CLASSIFICHE

15,45

PREMIAZIONE DI GARA

16,15

PREMIAZIONE CAMPIONATO 2° PARTE

16,50

RIUNIONE GIURIA

17.00

TERMINE MANIFESTAZIONE

TV CAMPIONATO ITALIANO TRIAL 2019 Le emozioni del Campionato Italiano Trial da quest’anno si potranno vivere anche in TV. Grazie all’accordo tra la FMI e AutomotoTV, l’emittente presente al canale 228 del bouquet Sky ed in live streaming sul sito www.automototv.it, garantirà una copertura televisiva di prim’ordine e senza precedenti per la specialità con ben due trasmissioni dedicate al CIT. Per ogni evento del calendario prevista una sintesi di 24 minuti comprensiva degli highlights delle classi TR1, TR2,TR3 e E-Trial imprescindibile per poter rivivere le fasi salienti del weekend di gara. Prevista anche AFTER TRIAL una trasmissione di 24 minuti di approfondimento con servizi ed ospiti in studio. Successivamente al primo passaggio su AutomotoTV (canale 228 di Sky ed in streaming su www.automototv.it), sono previste numerose repliche nei giorni successivi e su Sportivi, canale fruibile sul digitale terrestre in diverse regioni. L’Italiano Trial troverà spazio anche su MotoClubTV (www.elevensports.it/motoclubtv), il canale televisivo online della Federazione Motociclistica Italiana ospitato all’interno di Eleven Sports, con la riconferma della visibilità su NonSoloMotoWebTV (www.nonsolomotowebtv. it) con due servizi da 18 minuti circa ( TR1,TR2 e Femminile - altre categorie ed E-Trial) per ciascun evento del calendario 2019.

“URBAN TRIAL”: UNA FORMULA DI SUCCESSO Il 2019 ha sancito una nuova spinta propulsiva per le due ruote trialistiche anche nell’ambito del Campionato Italiano Trial Indoor. La formula “Urban Trial”, votata ad avvicinare più pubblico possibile alla specialità, si conferma coinvolgente, registrando evento dopo evento nelle piazze di tutta Italia un gran numero di appassionati o di semplici curiosi, presenti per assistere alle gesta dei migliori interpreti del Trial impegnati in 6 zone da ripetere per 2 giri. La stagione 2019, articolata in quattro tappe tra Vado Ligure, Varazze, Marradi e Monza, ha registrato la conquista del nono titolo tricolore Indoor da parte di Matteo Grattarola (Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team). Con la terza vittoria di tappa conseguita proprio nel conclusivo evento tenutosi in Piazza Cambiaghi nell’ambito della manifestazione “Monza Fuori GP” in abbinamento al Gran Premio d’Italia della Formula 1, Grattarola ha preceduto nella classifica di campionato Gianluca Tournour (Team SPEA GasGas Italia NILS) e Luca Petrella (Beta Factory Trial), quest’ultimo uscito vittorioso dal terzo round vissuto a Marradi. Applauditi a Monza da un pubblico delle grandi occasioni anche i giovani Andrea Riva (Team TRRS Italia), Lorenzo Gandola (Vertigo) e Mattia Spreafico (Sherco), con quest’ordine dalla quarta alla sesta posizione nella classifica finale. Per il Campionato Italiano Trial Indoor, sempre con l’adozione della formula “Urban Trial”, l’appuntamento è al 2020 con il proposito di sempre: appassionare e coinvolgere più spettatori possibili.

PALINSESTI EMISSIONI TV SANTUARIO N.S. DELLA GUARDIA VENERDI 11 OTTOBRE sintesi 24 minuti 6 repliche nella settimana successiva VENERDI 24 OTTOBRE AFTER TRIAL 24 minuti ore 20:30 Replica venerdì 31 OTTOBRE

Da sinistra in senso orario: Matteo Grattarola Campione Italiano Trial Indoor 2019, Show a Monza con Gianluca Tournour, Foto celebrativa con i protagonisti dell’Urban Trial e Il podio di fine stagione con Grattarola, Petrella, Tournour

CALENDARIO 31/03/2019

SAN GEMINI (TR) M.C. RACING TERNI

02/06/2019

GEROLA ALTA (SO) M.C. LAZZATE

07/07/2019

PONTE DI LEGNO (BS) M.C. DYNAMIC TRIAL

28/07/2019

PAULARO (UD) M.C. CARNICO TOLMEZZO

15/09/2019

BACENO (VB) M.C. DOMO 70

06/10/2019

LA GUARDIA SANTUARIO (GE) M.C. LA GUARDIA

12

MERCOLEDI’ 9 OTTOBRE sintesi 5 minuti Highlights On demand gara Santuario N.S. della Guardia nella sezione OFF-ROAD www.elevensports.it/motoclubtv

Sotto www.nonsolomotowebtv.it SABATO 12 OTTOBRE due sintesi filmate 18 minuti (Repliche sempre visibili).

13


L’ANGOLO DELLE NORME PENALITÀ

La classifica di ciascun evento del Campionato Italiano Trial viene definita in base al minor numero di penalità (e/o ulteriori penalizzazioni) registrate dai piloti nelle zone controllate previste dal percorso. In caso di superamento della zona controllata senza “appoggio” (nessun contatto al suolo o ad un ostacolo di qualsiasi parte del corpo), al pilota non verrà comminato alcun punto di penalità. Per il primo “appoggio” viene previsto 1 punto, 2 per un numero di 2 appoggi, 3 per più di 2 appoggi o piede trascinato. Cinque infine per il definito “insuccesso” del pilota nella specifica zona controllata a causa di una caduta, dal non affrontare una porta del proprio percorso (o passarvi in senso contrario), rompere, piegare o abbattere un paletto, il supporto di una freccia, di una porta o del nastro di delimitazione.

CLASSIFICHE DI GARA

Al termine di ogni gara sarà decretato vincitore il pilota che avrà realizzato il minor numero di penalità. In caso di assoluta parità, risulterà vincitore il pilota che avrà totalizzato il maggior numero di passaggi a zero o, a seguire, il pilota con maggior numero di 1 penalità, 2, 3 o che avrà percorso la gara con il minor tempo totale. Nel caso sussista un ex-aequo assoluto, in Campionato i piloti saranno accreditati dello stesso punteggio e della stessa posizione e viene saltato il successivo.

LE CATEGORIE DEL CAMPIONATO ITALIANO TRIAL

Nell’Italiano Trial l’appartenenza dei piloti a ciascuna delle categorie in gara viene definita in base al livello di competitività ed ai titoli di merito nazionali conquistati nelle precedente stagioni. Per l’ammissione a qualsiasi categoria fa fede l’età anagrafica con i piloti che, ad inizio stagione, hanno la facoltà di richiedere di essere inseriti in una categoria diversa previa richiesta e approvazione del Comitato Nazionale Trial. La categoria prescelta/assegnata dovrà essere la stessa per tutto l’anno in corso e in tutte le manifestazioni sia Internazionali, Nazionali e Territoriali. Acquisendone i meriti, i piloti potranno fare richiesta al Comitato Nazionale Trial di cambio di categoria anche senza attendere l’anno successivo. Come sempre la scelta della categoria/classe nella quale concorrere è lasciata al pilota, in rispetto delle fasce di età, e dovrà essere fatta al momento della richiesta della licenza. Il Comitato Trial si riserverà un diritto di veto in merito alla scelta della categoria. TR1: classe regina del Campionato Italiano Trial, piloti d’elite/professionisti da 16 a 40 anni di età, moto da 124 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Rosso) TR2: classe propedeutica alla TR1, piloti da 14 a 50 anni di età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Blu) TR3: piloti da 14 a 75 anni di età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Verde) TR3 125: classe “serbatoio” di talenti del Trial riservata ai piloti da 14 a 21 anni di età, moto da 49 a 125cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Verde) TR3 Open: piloti da 14 a 75 anni d’età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Giallo/Verde) TR4: classe che rappresenta un congeniale compromesso tra veterani, amatori e chi si vuole cimentare nel Trial in un percorso accessibile, piloti da 14 a 75 anni d’età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Giallo) Femminile: classe per tutte le specialiste del Trial da 14 a 75 anni d’età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Giallo/Verde) E-Trial: Moto Elettriche

CLASSIFICHE “LIVE” SU TRIALFMI.IT

Tutte le classifiche in tempo reale di ciascun evento del Campionato Italiano Trial 2019 sono consultabili sul sito web ufficiale TrialFMI.it, cliccando sulla sezione “LIVE” costantemente aggiornata. Grazie all’ausilio di un sistema collaudato nel corso degli anni zona dopo zona, pilota per pilota, le classifiche parziali saranno usufruibili in diretta e disponibili per tutti gli appassionati e addetti ai lavori. Al termine di ciascun evento del calendario saranno consultabili inoltre le classifiche di campionato con i punteggi aggiornati di ciascuna classe del Campionato Italiano Trial 2019.

14


Profile for Federazione Motociclistica Italiana

Italiano Trial 2019 Santuario della Guardia Ceranesi  

Italiano Trial 2019 Santuario della Guardia Ceranesi  

Profile for civ.tv
Advertisement