Issuu on Google+

il REPORT


Ortelle Vignacastrisi

2020 Contenuti Insieme per lo Sviluppo, Il Futuro è ora! Città Fertile, Il Futuro è ora! Scenario Workshop: Che cos'è? Obiettivi Metodo Dove e Quando I numeri dell'evento Il programma dei lavori Le iscrizioni al workshop

6 7 9 11 14 15 16 18 20

PRIMO TEMPO Plenaria. Apertura dei lavori 24 Scenario Zero: anno 2009 26 La Macchina del Tempo: Report dal Futuro 31 CITTADINI: Costruzione delle Visioni Visione strutturata

35 39


Ortelle Vignacastrisi

2020 POLITICI E AMMINISTRATORI: Costruzione delle Visioni Visione strutturata

41 45

PLENARIA: Verso lo scenario unitario I racconti delle visioni IdentitĂ  dei 4 quadranti Lo scenario del 2020 per i 4 quadranti

55 57 58 59

SECONDO TEMPO Sviluppo delle Idee Ripresa dei lavori

60 61

PRIMA FASE: Genesi individuale delle idee Progetti individuali Risultati Aggregazione dei progetti

62 64 67 68


Ortelle Vignacastrisi

2020 SECONDA FASE: Parte Prima Lavori collettivi Sviluppo nei gruppi – ECONOMIA

69 70

Parte Seconda Lavori collettivi Costruzione dei pannelli

71 72

Sviluppo delle Idee: Chi, Cosa, Come Gruppo ECONOMIA Gruppo AMBIENTE Gruppo SOCIETA'

74 75 76

PLENARIA: Parco delle Idee P.U.G. Partecipato, la Scatola delle Idee Localizzazione delle Idee Deliberazione Schede dei Progetti Il questionario di valutazione Il questionario. Esiti Crediti

77 82 83 84 85 93 97 100


“Quando un'idea viene diffusa nessuno ne possiede di meno poichĂŠ ogni altro possiede il suo intero. Chi riceve un'idea da me, riceve lui stesso istruzioni senza diminuire le mie: come chi accenda la sua candela dalla mia riceve luce senza lasciare me al buio.â€? Thomas Jefferson


Ortelle Vignacastrisi

2020 Il Futuro è ora! Oggi guardiamo dentro il Futuro. Lì dentro ci può essere un “governo con il territorio”. E’ una visione molto diversa dal “governo del territorio” e dal “governo sul territorio”. Nel “Governo CON il Territorio” cittadini e imprese raggiungono la consapevolezza che benefici di ampia portata si possono ottenere soltanto con il concorso di molteplici soggetti, che nel territorio si muovono. Le azioni di questo governo sono un fatto collettivo, perché tecnici e amministratori ottengono risultati importanti solo con la forza plurale della cittadinanza. Oggi proviamo il Futuro. Con un percorso che parla proprio di consapevolezza, di visioni, di azioni e di progetti. Questi due giorni non conterranno comizi, conferenze, dibattiti. Niente del genere. Chi sarà qui oggi e domani, inizierà ad esserci, nel Futuro. Perché comporrà una visione unica, generando idee e azioni per attuarla. Quella visione e quelle idee saranno un fatto di relazioni umane e di energie, per questo saranno patrimonio della nostra comunità. Oggi parliamo di Futuro. Iniziamo un viaggio insieme, per uno sviluppo sostenibile. Lo facciamo con il cuore della nostra comunità, attraverso queste prime due giornate di lavoro molto partecipate e innovative, dedicate ai portatori di interessi. Siamo tutti portatori di interessi, perché coltiviamo dei valori. Siamo un sistema di attori del territorio, perché scambiamo risorse. E insieme, ogni giorno, generiamo la risorsa più scarsa e ricercata della nuova economia: il senso. La ragione per cui diamo un significato al produrre, all’agire e al vivere. Il senso è una costruzione collettiva.


Il Futuro è ora!

Palazzo Guglielmo Vignacastrisi, 22-23 maggio 2009

facilitatore generale

i facilitatori per i gruppi del futuro Rino Carluccio Dottore in Pianificazione Territoriale Urbanistica Ambientale. Esperto di teorie dello sviluppo locale, analisi interpretative socio territoriali, sistemi informatici georeferenziali e metodologie di processi partecipati applicati alla pianificazione strategica e alla progettazione urbana.

Graziana Basile Dottoressa in Sociologia e Ricerca Sociale. Dal 2007 ricercatrice socio territoriale presso l’Università del Salento. Consulente presso enti pubblici, privati e del terzo settore per la progettazione e la riqualificazione territoriale urbana e rurale attraverso metodologie partecipative.

Miriam Sticchi Dottoressa in Scienze Sociali e Politiche del Territorio. Collabora con l'Università del Salento nella sfera delle ricerche socio-territoriali.

Fabio Dell’Erba Architetto. Attivo in corsi universitari di Restauro, Chimica del Restauro, Tecnologia dei Materiali e Storia dell'Architettura presso l’IUAV di Venezia. Si occupa delle tematiche legate alle nuove tecnologie informatiche, nel campo della progettazione territoriale, architettonica e impiantistica, per la sostenibilità dello sviluppo.

Fedele Congedo Architetto. Portavoce di Città Fertile. Componente di C.A.S.T. – Scuola di Partecipazione della Regione Puglia. Coordinatore per il cantiere di rigenerazione urbana “Facciamo centro!”. Facilitatore generale per l’OST “Come rigeneriamo Galatina?”, ottobre 2008. Componente task force di progetto del Piano Strategico Area Vasta Lecce 2005-2015. Componente nel novembre 2008 dello staff facilitatori Open Space Technology “E’ Già Mezzogiorno. E allora?”, Fiera del Levante, Bari. Coordinatore per la comunità di Galatina al Workshop internazionale Learning Cities Universus nel marzo 2009. Esperto in processi partecipati applicati all’urbanistica. Promuove l’ascolto attivo e la costruzione di un linguaggio naturale per l’urbanistica.


CITTA' FERTILE è un insieme di professionisti di varia provenienza. Promuove l'ascolto attivo, i processi decisionali inclusivi, i metodi della progettazione partecipata, la costruzione di scenari strategici, la cittadinanza attiva, l'etica dell'entusiasmo dei saperi, un'urbanistica a linguaggio naturale. Crediamo che un comune ragionare sui valori dei territori, sia questione centrale per tutti, perché ogni cittadino è portavoce di un comune e straordinario patrimonio di esperienze, speranze e sogni. Ogni cittadino è un paesaggio urbano. Ogni cittadino è un miracolo di Bellezza.

percorsi recenti Workshop internazionale Learning Cities Universus, Pianificazione Strategica e Sostenibilità, Bari, marzo 2009. Programma politico partecipato e visione di governo, lista civica, Comune di Maruggio, aprile 2009 Cantiere di Rigenerazione Urbana C.A.S.T. “Facciamo Centro!” - Galatina Scuola di Partecipazione della Regione Puglia, ottobre - dicembre 2008 Open Space Technology – Laboratorio Primario di Rigenerazione Urbana: progettazione partecipata e visioni strategiche – Laboratorio Partecipato di Rigenerazione Urbana Riconoscimento al cantiere del Ministro per la Pubblica Amministrazione e Innovazione (“Non solo fannulloni!”) Superconfini. Laboratorio Urbano Aperto “Maledetti Paduli”, San Cassiano, luglio-agosto 2008. Piano Strategico Area Vasta Lecce 2005-2015, contributi e schede di progetto per il tavolo n°4 di task force Pianificazione Strategica e Sviluppo Urbano: Strategia d’attuazione del bilancio partecipativo: il Mercato delle Idee, per una Città dai Processi Decisionali Inclusivi, con il Comune di Galatina; Per una rigenerazione partecipata dell’abitare urbano, con I.A.C.P. Lecce e con l’insieme dei Comuni di Area Vasta, giugno 2008.

http://www.cittafertile.it http://lacittafertile.wordpress.com


Ortelle Vignacastrisi

2020

Che cos'è ?

- uno strumento per progettare insieme

- uno scenario di simulazione per navigare nel Futuro - una palestra di riscaldamento per governare Con il Territorio

- uno spazio di fiducia per condividere prospettive, percezioni, idee diverse degli attori sociali


Ortelle Vignacastrisi

2020

Che cos'è ?

un meccanismo per promuovere la partecipazione sociale nei processi di innovazione e sviluppo sostenibile derivato

EASW EUROPEAN AWARENESS SCENARIO WORKSHOP

dall'

promosso dall’Unione Europea - Programma Innovation 1994 usato in centinaia di progetti nei paesi membri dell’UE, a diverso livello, su vari temi (es. welfare, urbanistica, Agende 21L, tecnologie informatiche, sviluppo locale, piani di sviluppo)


Ortelle Vignacastrisi

2020

Obiettivi:

favorire scambi di conoscenze, opinioni e idee tra cittadini, tecnici, politici e aministratori, rappresentanti del settore imprenditoriale; Identificare e discutere l'identitĂ  e la diversitĂ  di percezione dei problemi e delle soluzioni da parte dei diversi gruppi di partecipanti; provare subito visioni di cooperazione per definire un parco di azioni; favorire un dibattito pubblico nella comunitĂ  locale su possibili scenari di vita urbana, da diversi punti di vista.


Ortelle Vignacastrisi

2020

Quale futuro vogliamo? la divergenza degli sguardi:

INSIEME PER SVILUPPARE SCENARI

il nostro punto di forza!

INSIEME PER GENERARE AZIONI


Ortelle Vignacastrisi

2020

La navigazione nel 2020 gli scenari/quadranti

le compagnie di navigazione

Risorse dello sviluppo locale

Governo e promozione del territorio

QualitĂ  della vita e servizi

Operatori economici

Amministratori e politici Risorse storiche e naturali

Cittadini

Tecnici


Ortelle Vignacastrisi

2020 Primo Tempo

Il percorso

Sessione plenaria

Saluti

Sviluppo di scenari -/+ - Risorse dello sviluppo locale - Governo e promozione del territorio

il Metodo

lo Scenario 0

Reporter dal futuro OPERATORI ECONOMICI

AMMINISTR POLITICI

I focus-group

CITTADINI ASSOCIAZ.

TECNICI

- Qualita' della vita e servizi - Risorse naturali e culturali

Secondo Tempo

Sviluppo delle idee

CHI

\\\\\\\\\\\ Visione comune COME

sessione plenaria

Chi, cosa, come

4 focus-group

SOCIETA' INNOVAZIONE

sessione plenaria

presentazione delle idee votazione delle idee

AMBIENTE ECONOMIA

report unitario


Ortelle Vignacastrisi

2020 DOVE: PALAZZO GUGLIELMO, Vignacastrisi QUANDO: 22 e 23 maggio 2009


Ortelle Vignacastrisi

2020 I NUMERI DELL'EVENTO: AZIONI PER IL 2020

2giornate 13ore in workshop 4facilitatori

45progetti individuali 18progetti area AMBIENTE 15progetti area ECONOMIA 2progetti area SOCIETA'

1facilitatore generale 45partecipanti 17cittadini 35reporter dal futuro 9tecnici 6 operatori economici 102pagine di report 13politici/amministratori 3scenari futuri 1visione condivisa 8progetti collettivi


Ortelle Vignacastrisi

2020 L'AVVIO - 22 maggio 2009 Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 Programma dei lavori Ore 15:30 Ore 16:30

primo tempo 22 maggio 2009

Registrazione dei partecipanti Apertura dei lavori: Carlo ANTONAZZO, Insieme per lo Sviluppo Arch. Fedele CONGEDO - GRUPPO CITTA’ FERTILE Il Futuro è ora. Lo Scenario Workshop, il metodo. Dott. Cirino CARLUCCIO - GRUPPO CITTA’ FERTILE Ortelle Vignacastrisi 2009. Lo scenario 0

Ore 17:00

Sessione di lavoro dei gruppi di interesse. Sviluppo di VISIONI per il 2020 I PARTECIPANTI DIVISI IN GRUPPI Quadranti di discussione: Risorse dello sviluppo locale Qualità della vita e servizi Risorse culturali e naturali Governo e promozione del territorio

Gruppi: OPERATORI ECONOMICI CITTADINI E ASSOCIAZIONI TECNICI ED ESPERTI POLITICI E AMMINISTRATORI

Ore 18:30

Sessione plenaria: Visione Comune Condivisa Presentazione delle visioni elaborate dai singoli gruppi e visione unitaria

Ore 19:30

Chiusura dei lavori della prima giornata


Ortelle Vignacastrisi

2020 Programma dei lavori

secondo tempo 23 maggio 2009

Ore 9:30

Ripresa dei lavori – Plenaria

Ore 10:15 Ore 10:30

Costituzione dei Gruppi per le Idee e per le Azioni Sviluppo delle Idee per la Visione Condivisa (chi, cosa, come) Prima Fase Sfere e gruppi di discussione: SOCIETA’ ECONOMIA AMBIENTE INNOVAZIONE

Ore 13:15

Pausa Pranzo

Ore 15:00

Sviluppo delle Idee per la Visione Condivisa (chi, cosa, come) Seconda fase

Ore 17:30

Sessione plenaria: IDEE e PRIORITA’ dei gruppi di discussione

Ore 18:15

Presentazione delle visioni elaborate dai singoli gruppi e visione unitaria Selezione delle idee prioritarie: deliberazione e discussione

Ore 18:45

Chiusura dei lavori


Ortelle Vignacastrisi

2020 Le iscrizioni al workshop - 22 maggio 2009 Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 Le iscrizioni al workshop - 22 maggio 2009 ore 16.00 Primo Tempo

La fase della registrazione avviene con una modalità ben precisa: viene chiesto a ciascun partecipante di includersi in una delle quattro categorie individuate, che sono: CITTADINI, POLITICI-AMMINISTRATORI; TECNICI; OPERATORI ECONOMICI. Ciascuna di queste viene individuata da un colore differente: VERDE per i cittadini; ARANCIONE per i politici/amministratori; BLU per i tecnici e ROSSO per gli operatori economici. Viene consegnato un badge (è riportato il nome della persona su uno sfondo dello stesso colore del gruppo di appartenenza) e una cartella, per spiegare la metodologia utilizzata, con alcuni fogli di lavoro per la progettazione delle visioni comuni e un questionario di valutazione delle attività svolte. La composizione dei gruppi di lavoro è stata questa: - gruppo dei cittadini: 17 membri; - gruppo dei tecnici: 9 membri; - gruppo dei politici/amministratori: 13 membri; - gruppo degli operatori economici: 6 membri.


Ortelle Vignacastrisi

2020 Aree di lavoro – Spazio dei Cittadini Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 Lavagna della futura Visione Condivisa Secondo Tempo

Primo Tempo

2009

2020


Ortelle Vignacastrisi

2020 Plenaria: apertura dei lavori

23.5.2009 ore 16:30

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 Plenaria: apertura dei lavori Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 Scenario 0: anno 2009

ore 16:45

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 Scenario 0: anno 2009

ore 16:45

Primo Tempo

I temi del presente descritti dai partecipanti Città Fertile ha raccolto prima del workshop, dagli stessi portatori di interessi, un'antologia di temi del presente. Queste tracce sono i frammenti del 2009: lo Scenario Zero da cui partiamo. Le riportiamo qui come parti di paesaggio, per iniziare a viaggiare verso il 2020, ora. Risorse dello Sviluppo Locale   Agricoltura, di sussistenza ma con effetti positivi sulla qualità del prodotto Produzione di grano, biada, foraggio Basso numero di aziende di produzione casearia; produzione di nicchia con alta qualità: un'attività che si tramanda di generazione in generazione Cooperativa di ragazzi che si occupa di potatura e coltivazione di ortaggi. Allevamento di bestiame 13 aziende medio – piccole 2/3 aziende con elevato livello tecnologico (allevamento di suini e bovini) Maiale ORVI (abbattimento di 150 suini per la fiera di San Vito, di notevole importanza perché riconosciuta dalla Regione Puglia). Artigianato ferro battuto – falegnameria cartapesta (Vignacastrisi) Piccole imprese impresa estrattiva (cava) aziende di trasporto bar parrucchieri ingrosso vendita biciclette vendita al dettaglio di punti luce area industriale di Ortelle Turismo presenza di servizi di accoglienza turistica da migliorare


Ortelle Vignacastrisi

2020 Scenario 0: anno 2009

ore 16:45

Primo Tempo

I temi del presente descritti dai partecipanti Risorse storiche e naturali Canali (S.I.C.): sito di interesse comunitario, una via di comunicazione di interesse turistico all’interno del parco Otranto – Leuca. Percorsi turistici Muretti a secco Ortelle: Cripta Madonna della Grotta (in fase di restauro) Chiesa di San Vito (restaurata) Chiesa di san Giorgio (barocca, in stato di degrado) Rivalutazione del centro storico (?) Vignacastrisi: chiesa, alcune cappelle piazza centrale della vecchia scuola elementare collezione privata di Pantaleo Paiano, vastissima e composta da parti di animali marini e strumenti per la piccola pesca.


Ortelle Vignacastrisi

2020 Scenario 0: anno 2009

ore 16:45

Primo Tempo

I temi del presente descritti dai partecipanti Qualità della Vita e Servizi Ortelle: orfanotrofio, scuola elementare, scuola media, palestra a servizio del territorio supermercato, fruttivendolo Vignacastrisi: scuola materna scuola elementare mercati ortofrutticoli negozi di abbigliamento Associzioni: Ortelle: Frates (associazione donatori di sangue con servizio a domicilio agli anziani) Na Mano ONLUS (organizzazione di eventi e gite) per anziani Eco di Mare (pulizia del mare di Castro e Santa Cesarea; corsi di sub per ragazzi e adulti) Associazione Eventi Vignacastrisi: Parabola a Sud (presepe vivente in inverno e giochi senza frontiere in estate) Accademia Cronos Salento (politiche rivolte alla tutela dell’ambiente e allo sviluppo sostenibile).


Ortelle Vignacastrisi

2020 Scenario 0: anno 2009

ore 16:45

Primo Tempo

I temi del presente descritti dai partecipanti Governo e Promozione del Territorio Farmer Market – vendita diretta di carne dal produttore al consumatore Costituzione del GAL (Area Vasta) Costituzione del STT (Sistema Turistico Territoriale – area vasta) Piani di zona: Consorzio dei Servizi Sociali (trasporto disabili) 2007: nascita di un comitato spontaneo per la viabilità del centro storico: pedonalizzazione della piazza di Vignacastrisi anche per incentivare i servizi commerciali.

\


Ortelle Vignacastrisi

2020 Sviluppo di scenari -/+

Reporter dal futuro

I focus-group

Primo Tempo

La Macchina del Tempo: Reporter dal futuro Definizione degli Scenari dentro i gruppi di settore Insieme per lo Sviluppo, con una visione comune Operatori economici Ammin. politici

Cittadini

Tecnici


Ortelle Vignacastrisi

2020 REPORTER DAL FUTURO

ore 17:00

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 REPORTER DAL FUTURO

ore 17:00

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE DELLE VISIONI - CITTADINI

ore 17:15

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE DELLE VISIONI - CITTADINI Primo Tempo

Questo gruppo è composto da 11 partecipanti. I fase: Il facilitatore chiede ai membri del gruppo di appuntare le visioni positive e quelle negative che i membri del gruppo, in coppia, hanno fatto emergere. Dal momento che i partecipanti sono 11, l’unica persona che rimane senza compagno durante l’intervista doppia, si impegna a descrivere le sue visioni positive. Il numero delle visioni negative è esiguo. Il numero di quelle positive è più denso ed eterogeneo. Nei post-it “positivi” si legge: “popolazione coinvolta nella pubblica amministrazione; sviluppo fieristico; ampliamento servizi; eventi culturali per la promozione del territorio; supermercato 40 impiegati; scuole efficienti; giovani motivati al cambiamento; centro assistenza anziani/handicap; palestra multifunzionale; 90% uffici ed abitazioni con energia alternativa; sviluppo zona P.I.P. ; la UE riconosce il marchio DOP ai maiali OR-VI; recupero piazze e centro storico; Ortelle e Vignacastrisi paesi per la raccolta differenziata; incentivazione risorse esistenti; percorso storico culturale; apertura tre ditte –casearia, trasformazione ortaggi, carni e frutta-; meno pregiudizi e maggiore azione; rivalutazione beni storici e del paesaggio; illuminazione pavimentazione paese; amministrazione al servizio delle fasce deboli; strutture esistenti rinnovate; corsi di formazione professionale; centri di aggregazione; nuove strutture e luoghi di incontro; sviluppo turistico; maggiore partecipazione alla crescita sociale e alla vita comune; politica nuova; dialogo tra le forze politiche”.


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE DELLE VISIONI - CITTADINI Primo Tempo

II fase Il facilitatore legge in breve le visioni negative e chiede ai cittadini di categorizzare l’insieme delle visioni positive. L’intento è quello di raggruppare per aree tematiche significative l’insieme eterogeneo della primaI fase di lavoro. I partecipanti generano una visione più ordinata. Il processo di categorizzazione è stato largamente condiviso da tutti i cittadini, che insieme giungono a individuare 6 grandi categorie: Recupero e rivalutazione dei beni storici. Creazione di nuovi posti di lavoro. Rispetto dell’ambiente. Democrazia partecipata. Formazione giovanile. Più servizi al cittadino. III fase Giunge il momento di sintetizzare in un unico foglio di lavoro tutte le “questioni-chiave” che andranno a comporre il mosaico delle visioni positive e condivise. E' la fase più delicata. Alcuni intendono esaltare soprattutto il problema della creazione di nuovi posti di lavoro, sentito come un male incurabile della loro realtà sociale e quotidiana. Altri ragionano in modo simmetrico su altre questioni, quali quella della creazione di più servizi al cittadino. All’interno della gamma di “questioni-chiave” rientrano infine più tematiche senza necessità di prevalenze.


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE DELLE VISIONI - CITTADINI Primo Tempo

il numero di “questioni-chiave” elaborato è di gran lunga superiore al numero di categorie tematiche della seconda fase di lavoro. E questo succede perché i cittadini hanno voglia di porre notevole importanza sulle categorie tematiche prescelte, cercando di non sintetizzarle eccessivamente per timore di minimizzare ciò che loro chiedono e sognano di vedere nel loro futuro prossimo. L’altra grande difficoltà incontrata dai componenti del gruppo è stata quella di ideare uno slogan che potesse comunicare in maniera sintetica e compiuta tutto ciò che i cittadini sognano di vedere in un loro prossimo ed immediato futuro. Analizzati i punti di forza e debolezza di ogni possibile slogan, il gruppo sceglie: “ tradizione e innovazione”. I cittadini sono infine chiamati a posizionarsi sul grafico CHI-COME: tutti concordano di posizionarsi al centro, in un equilibrio perfetto tra innovazione e tradizione, tra soluzioni collettive e soluzioni individuali. CHI COME


Ortelle Vignacastrisi

2020 VISIONE STRUTTURATA - CITTADINI

ore 18:15

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE DELLE VISIONI - CITTADINI Primo Tempo

Viene infine costruito il documento di visione dei cittadini: - reti formali e informali per il territorio; - riformulazione delle politiche pubbliche; - più servizi al cittadino; - creazione di nuovi posti di lavoro; - riscoperta delle tradizioni; - recupero dell’ambiente; - formazione giovanile; - democrazia partecipata; - recupero e rivalutazione dei beni storici; - una politica basata sull’ascolto; - sviluppo sostenibile.


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE DELLE VISIONI - POLITICI

ore 17:15

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE DELLE VISIONI - POLITICI Primo Tempo

Il gruppo dei politici-amministratori è composto da nove partecipanti. Due ex-sindaci, un ex-assessore ai lavori pubblici, l’attuale assessore ai lavori pubblici, due ex amministratori, il leader locale di un partito, quattro candidati alle prossime amministrative, tra cui il candidato sindaco che è anche attuale consigliere comunale. PRIMA FASE: LE VISIONI INDIVIDUALI i partecipanti si suddividono in quattro gruppi di due persone e un ultimo componente lavora da solo. Dei quattro gruppi due scelgono di raccontare sia lo scenario negativo che quello positivo, due del futuro raccontare solo lo scenario positivo. I racconti in media sono fitti, rispecchiano le interviste durate anche oltre i dieci minuti previsti e molto animate. Durante l’opera di sintesi dei report-visione individuale vengono generati per punti oltre quaranta temi positivi e una decina di temi negativi. I partecipanti riportano le singole questioni su post-it distinti.


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE DELLE VISIONI - POLITICI Primo Tempo

SECONDA FASE: LE VISIONI COLLETTIVE. Si decide in modo condiviso di leggere velocemente le visioni negative. Si analizzano, diversamente e con maggiore attenzione, le quaranta tematiche che compongono la visone positiva eterogenea. Il passaggio su un secondo foglio di gruppo, dove si dovranno ricomporre insiemi di idee omogenei avviene in modo ordinato e condiviso. Si interviene nella spiegazione delle tematiche solo quando questa non è chiara a tutti i partecipanti. Risultano di difficile posizionamento solo alcuni temi localizzati tra turismo e opere pubbliche, mentre nei raggruppamenti servizi sociali e qualità ambientale si racchiudono questioni eterogenee, senza il consenso unanime ma solo maggioritario. Il Piano Urbanistico Generale (P.U.G.) resta fuori da ogni raggruppamento: viene immaginato come obiettivo contenitore e come azione. Si creano sei insiemi che provano a tenere insieme tutte le tematiche emerse: - COMMERCIO E INDUSTRIA (sette post-it), - CITTADINANZA ATTIVA (due post-it), - TURISMO (11 post-it), - VERDE E QUALITA’ AMBIENTALE (nove post-it), - SERVIZI SOCIALI (sette post-it), - URBANIZZAZIONE PRIMARIA (quattro post-it).


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE DELLE VISIONI - POLITICI Primo Tempo

TERZA FASE: RAGGRUPPAMENTI E VISIONE FINALE Il PUG, post-it e questione generale, diventa realizzazione PUG . L’insieme delle tematiche circa le opere di urbanizzazione primaria diviane: urbanizzazione primaria completa (rete idrica - fogna nera- fogna bianca – cimitero); l’insieme sulla cittadinanza attiva si traduce in incentivare la partecipazione. L’insieme dei post-it sui servizi sociali, uno tra i più eterogenei, trova inizialmente una traduzione unica con la costituzione di diversi sottoobiettivi: potenziare i servizi al cittadino (bambini – anziani – giovani – portatori di handicap – famiglie); successivamente si aggiunge il settore “scuola e cultura”: potenziamento strutture scolastiche. Questo punto, inserito fra i servizi sociali, emerge nel momento della traduzione per punti sul manifesto finale in maniera concorde. L’insieme “commercio e industria” viene tradotto in due punti distinti: “sostenere e incentivare la zona P.I.P” e “puntare sulla fiera di san Vito come volano dello sviluppo”. Similmente si ottengono due questioni chiave dall’insieme delle tematiche raccolte sotto il nome di verde e qualità ambientale e precisamente: tutela e qualità ambientale e riqualificazione urbana ed extra-urbana per una migliore vivibilità. Si attua la traduzione dell’insieme delle tematiche turistiche, con due questioni-chiave: incentivare il turismo attraverso il potenziamento delle infrastrutture, e sostegno coordinato al sistema di accoglienza turistica. Infine si aggiunge un'ultima questione-chiave: centralità alla legalità . Lo slogan su cui si trova la sintesi dopo un dibattito lungo e denso è: GOVERNARE CON IL TERRITORIO.


Ortelle Vignacastrisi

2020 VISIONE STRUTTURATA - POLITICI

ore 18:15

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE DELLE VISIONI - POLITICI Primo Tempo

Viene costruito il documento di visione dei politici/amministratori: GOVERNARE CON IL TERRITORIO - centralità alla legalità - tutela e qualità ambientale - riqualificazione urbana ed extra-urbana - per una migliore vivibilità - urbanizzazione primaria - potenziare i servizi al cittadino - potenziamento strutture scolastiche e culturali - incentivare la partecipazione - incentivare il turismo attraverso il potenziamento delle infrastrutture - sostegno coordinato al sistema di accoglienza turistica - fiera di San Vito come volano dello sviluppo CHI Posizionamento sul grafico CHI-COME: Il gruppo decide di posizionarsi in alto a sinistra, con un CHI dipendente dal settore pubblico e dalla collettività, - con un COME collegato all'AMBIENTE ed a soluzioni tradizionali

COME


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE: TECNICI/OPERATORI ECONOMICI

ore 17:15

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE VISIONI – OPERATORI ECONOMICI Primo Tempo

TECNICI - ESPERTI il numero dei partecipanti al workshop tra tecnici e operatori economici è risultato essere, in totale, di 10 componenti. I due gruppi sono stati unificati. Il ruolo dei partecipanti è suddiviso tra imprenditori, proprietari di Bed & Breakfast, commercialisti, professori, agenti di sviluppo, allevatori di animali, ingegneri e geometri. I partecipanti si dividono in 5 coppie ed iniziano a intervistarsi.


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE VISIONI – OPERATORI ECONOMICI Primo Tempo

TECNICI - ESPERTI Prima Fase - visioni individuali a scenario positivo: - tutela beni ambientali e loro valorizzazione - istituzione borgo antichi mestieri - recupero attività produttive del passato - sviluppo attività produttive nel settore turistico e della ristorazione - trasporto (bus ad anello da prendere a piacimento) - bonifica viabilità minore per percorsi ciclo - pedonali - ristrutturazione centro storico ( basolato, illuminazione, verde) - ambiente – salute – benessere - imprenditoria locale (esercizi per valorizzare il territorio) - officine del sapere - fiera di San Vito - creazione centri commerciali diffusi con vendita di prodotti tipici locali - cultura – scuola – teatro – musica – associazioni – corsi di artigianato locale - informazione sui prodotti chimici da usare in agricoltura - importanza di salvaguardare beni comuni: muretti a secco e macchia mediterranea - sensibilità – atteggiamenti – più educazione - educazione – sensibilità – cantieri - struttura eventi culturali - informazioni sui prodotti chimici usati in agricoltura


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE VISIONI – OPERATORI ECONOMICI Primo Tempo

TECNICI - ESPERTI Seconda Fase - visioni collettive Tutte le tematiche individuali vengono trasportate in un'area libera del tabellone. I partecipanti cercano le questioni comuni. Emergono le categorie: Vivibilità e Fruibilità del paese: - aspetto migliorativo del paese – sviluppo armonico ed esteso - ristrutturazione centro storico (basolato, illuminazione, verde) Socialità e Cultura: - struttura eventi culturali - cultura, scuola, teatro, musica, associazioni, corsi di artigianato locale - cantieri di: mantenere il decoro; impiegare i giovani; abitudine all’impegno e alla responsabilità; educazione alla responsabilità. Sviluppo Sostenibile del Territorio: - tutela beni ambientali e loro valorizzazione - importanza di salvaguardare beni comuni: muretti a secco e macchia mediterranea. - informazioni sui prodotti chimici usati in agricoltura - ambiente – salute – benessere - bonifica viabilità minore per percorsi ciclo – pedonali - trasporto – bus ad anello da prendere a piacimento.


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE DELLE VISIONI – OPERATORI ECONOMICI Primo Tempo

TECNICI - ESPERTI Viene costruito il documento di visione SLOGAN: Salta nel Verde Blu Questioni chiave: - Vivibilità – fruibilità - Società e cultura - Economia – sviluppo – tradizione - Sviluppo sostenibile del territorio

-

CHI Posizionamento sul grafico CHI-COME: Il gruppo decide di posizionarsi su una media altezza a sinistra, con un CHI maggiormente dipendente dal settore pubblico, con un COME collegato all'AMBIENTE e attivato con un sensibile grado di INNOVAZIONE

COME


Ortelle Vignacastrisi

2020 VISIONE STRUTTURATA – TECNICI/OP. ECON.

ore 18:15

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 guardando le visioni

ore 18:30

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 guardando le visioni

ore 18:30

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 Verso lo scenario unitario

PLENARIA 18:45

Primo Tempo

I gruppi presentano la propria visione: la FUSIONE per i 4 QUADRANTI Visione comune

Operatori economici Ammin. politici

Cittadini

Tecnici

SOCIETA'

INNOVAZIONE AMBIENTE ECONOMIA


Ortelle Vignacastrisi

2020 PLENARIA, VISIONI

PLENARIA

Primo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 I RACCONTI DELLE VISIONI

PLENARIA

Primo Tempo

In questa fase i gruppi raccontano gli scenari costruiti. Ogni portavoce spiega il processo avvenuto. Il facilitatore generale rappresenta graficamente tutte le visioni condivise emerse, costruendo la visione condivisa nei 4 quadranti.


Ortelle Vignacastrisi

2020 IDENTITA' DEI 4 QUADRANTI Primo Tempo

Società: - Reti formale e informali - Democrazia partecipata - Più servizi al cittadino, più servizi sociali - Qualità della vita condivisa - Legalità al centro del governo: P.U.G.: centralità di governo - Formazione civica

Ambiente: - Recupero ambiente e di tradizione - Recupero beni storici - Fruibilità del paese - Raggiungimento luoghi del turismo e del territorio - Decoro per lo sviluppo - Recupero delle viabilità minori diffuse - Una città “urbanizzata”

PLENARIA

Innovazione: - Energie rinnovabili - Aziende per lo sviluppo sostenibile - Attuazione dei mestieri

Economia: - Sviluppo del lavoro - Formazione e percorsi per il lavoro giovanile - Sviluppo della tradizione - Qualità della vita come risorsa economica - Sviluppo dei mestieri attraverso la passione - Verso un “sistema” dell’accoglienza - Fiera di San Vito: potenziale.


Ortelle Vignacastrisi

2020 Lo scenario del 2020 per 4 QUADRANTI Primo Tempo

Percorsi collettivi SOCIETA' Soluzioni tradizionali AMBIENTE

CHI è responsabile della soluzione dei problemi? L'autorità locale? I singoli cittadini? O una combinazione dei due?

COME

PLENARIA

si possono

risolvere i problemi? Soluzioni tradizionali? Soluzioni innovative?

COME CHI Soluzioni individuali ECONOMIE

Soluzioni innovative TECNOLOGIA


Ortelle Vignacastrisi

2020 Sviluppo delle idee

Chi, cosa, come

4 focus-group

Secondo Tempo

Insieme per lo Sviluppo: AZIONI e IDEE ATTIVITA' per GOVERNARE PREVISTE CON il Territorio

RISULTATI ATTESI

IDEA

GRUPPO

SOCIETA'

ATTUATORI AMBIENTE

BENEFICIARI

TEMPI

INNOVAZIONE

COSTI ECONOMIA

UN PROGRAMMA DI GOVERNO PARTECIPATO


Ortelle Vignacastrisi

2020 RIPRESA LAVORI- PLENARIA

23.5.09 - ore 10:00

Secondo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 GENESI INDIVIDUALE DELLE IDEE Secondo Tempo

Prima fase: I progetti individuali. I lavori riprendono dalle questioni-obiettivo emerse nella plenaria conclusiva del giorno precedente. Ogni partecipante deve scegliere una o più “questioni - obiettivo” e scrivere un progetto-azione finalizzato al relativo raggiungimento. Si organizzano quattro aree di lavoro, una per ogni quadrante di riferimento ECONOMIA, SOCIETA’, INNOVAZIONE, AMBIENTE, per uno sviluppo individuale libero e aperto. I partecipanti sono circa 35 e impiegano 30 minuti per generare contemporaneamente 45 progetti. Molti scelgono questioni-obiettivo che ricadono nelle grandi aree di Economia e Ambiente. Per questo emergono solo due gruppi: i pochi progetti di Società sono aggregati alla macro-area Economia; l’unico progetto di Innovazione è inserito nella sfera dell'Ambiente.


Ortelle Vignacastrisi

2020 GENESI INDIVIDUALE DELLE IDEE

ore 10:15

Secondo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 PROGETTI INDIVIDUALI - AMBIENTE

ore 10:30

Secondo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 GENESI INDIVIDUALE DELLE IDEE Secondo Tempo

I lavori vengono generati dai singoli soggetti, che tuttavia condividono gli spazi interagendo. I facilitatori forniscono ai partecipanti delle schede progetto in cui si chiede di specificare il quadrante di riferimento: ECONOMIA, SOCIETA’, INNOVAZIONE, AMBIENTE. Le schede chiedono di precisare:

- Titolo - AttivitĂ  previste - Risultati attesi - Attuatori - Beneficiari - Tempi - Costi


Ortelle Vignacastrisi

2020 PROGETTI INDIVIDUALI - AMBIENTE

ore 11:00

Secondo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 GENESI INDIVIDUALE DELLE IDEE: RISULTATI Secondo Tempo

ENTITA' PROGETTUALE: Al termine della sessione individuale vengono generati: - 18 progetti per l’area Ambiente ed Innovazione, - 17 per l’area Economia e Società,raggruppabili in quattro aree omogenee.

AREE TEMATICHE: - 3 progetti sono connotati da un taglio sociale; - le proposte individuali dell’AREA AMBIENTE sono raggruppabili in 3 ambiti simili; - Il gruppo SOCIETA' viene reintegrato, generando 5 progetti in due aree.

GRUPPI DI LAVORO: - 4 gruppi di lavoro in AREA ECONOMIA - 3 gruppi di lavoro in AREA AMBIENTE


Ortelle Vignacastrisi

2020 AGGREGAZIONE PROGETTI Secondo Tempo

ECONOMIA AMBIENTE

ore 11:30


Ortelle Vignacastrisi

2020 SECONDA FASE: I PROGETTI COLLETTIVI Secondo Tempo

I lavori per i progetti collettivi sono organizzati in due tempi, una parte immediatamente durante la seconda mattinata, l’altra nel pomeriggio. Questo permette a chi ha generato più di un lavoro individuale di partecipare a più discussioni.

LAVORI COLLETTIVI DI SECONDA FASE - PARTE PRIMA AMBIENTE - Fiera san Vito e attività connesse - Filiera corta per OR.VI lavori condotti a conclusione - Borgo degli antichi mestieri - Ambiente e Turismo lavoro collettivo mantenuto a livello di struttura di idee, integrato nel pomeriggio (SECONDA FASE – PARTE SECONDA) in un gruppo di lavoro dell’area ambiente, dal contenuto molto simile.

SOCIETA' - Cittadino come amministratore - Recupero dei mestieri e sviluppo economico.


Ortelle Vignacastrisi

2020 SVILUPPO NEI GRUPPI - ECONOMIA

ore 11:30

Secondo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 SECONDA FASE: I PROGETTI COLLETTIVI Secondo Tempo

LAVORI COLLETTIVI DI SECONDA FASE - PARTE SECONDA ECONOMIA - I ragazzi sponsor del territorio - Studio del sistema turistico locale. Questo progetto non proviene da nessun lavoro individuale, ma nasce come spin-off dei lavori di gruppo della mattina, in cui diversi partecipanti ritengono importante mettere in moto l'azione-progetto.

AMBIENTE - Memoria futura Progetto molto partecipato: eredita un ragionamento fatto la mattina nell’area Economia


Ortelle Vignacastrisi

2020 COSTRUZIONE DEI PANNELLI

ore 16:00

Secondo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 IDEA n.1 - ECONOMIA

ore 15:30

Secondo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 Sviluppo delle idee

Chi, cosa, come

GRUPPO ECONOMIA

Secondo Tempo SOCIETA' INNOVAZIONE AMBIENTE

ECONOMIA

UN PROGRAMMA DI AZIONI PARTECIPATO


Ortelle Vignacastrisi

2020 Sviluppo delle idee

Chi, cosa, come

GRUPPO AMBIENTE

Secondo Tempo SOCIETA' INNOVAZIONE

\

AMBIENTE

ECONOMIA

UN PROGRAMMA DI AZIONI PARTECIPATO


Ortelle Vignacastrisi

2020 Sviluppo delle idee

Chi, cosa, come

GRUPPO SOCIALE

Secondo Tempo SOCIETA' INNOVAZIONE AMBIENTE ECONOMIA

UN PROGRAMMA DI AZIONI PARTECIPATO


Ortelle Vignacastrisi

2020 PLENARIA PARCO DELLE IDEE

ore 17:30

Secondo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 PLENARIA PARCO DELLE IDEE

ore 17:30

Secondo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 PLENARIA PARCO DELLE IDEE

ore 17:30

Secondo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 PLENARIA PARCO DELLE IDEE

ore 17:30

Secondo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 PLENARIA SISTEMA DELLE IDEE

ore 18:00

Secondo Tempo


Ortelle Vignacastrisi

2020 P . U . G . partecipato: LA SCATOLA DELLE IDEE GOVERNARE CON IL TERRITORIO Secondo Tempo

CittĂ  Fertile diventa PARTECIPANTE e lascia nello Scenario Workshop

LA SCATOLA del P.U.G. Un contenitore tematico sull'IDENTITA' e sulle AZIONI per un Piano Urbanistico Generale partecipato

\\\


Ortelle Vignacastrisi

2020 LOCALIZZAZIONE DELLE IDEE GRUPPO SOCIETA' 4. Il cittadino come amministratore 5. Recupero dei mestieri e sviluppo

Soluzioni collettive SOCIETA'

8

2

Soluzioni tradizionali AMBIENTE

GRUPPO AMBIENTE 6. Borgo degli antichi mestieri 8. Memoria futura

7

4 5

6

PLENARIA

CHI 1 Soluzioni individuali ECONOMIE

3

COME

Soluzioni innovative TECNOLOGIE

GRUPPO ECONOMIA 1. Filiera corta per Or.Vi 2. Studio sistema turistico locale 3. Sviluppo fiera S.Vito e attivitĂ  connesse 7. Giovani promotori del territorio


Ortelle Vignacastrisi

2020 PRESENTAZIONE delle idee e votazione

PLENARIA

Secondo Tempo

DELIBERAZIONE

Ogni partecipante ha un parco disponibile di 6 voti, per votare le IDEE, può concentrarli o distribuirli liberamente. L'unica REGOLA: NON è possibile votare la PROPRIA IDEA. Ecco il risultato della deliberazione

VOTI 17 15 13 13 9 8 6 5

N°8 N°6 N°3 N°7 N°2 N°5 N°1 N°4

IDEA - PROGETTO Memoria futura Borgo degli antichi mestieri Sviluppo fiera S.Vito e attività connesse Giovani promotori del territorio Studio sistema turistico locale Recupero dei mestieri e sviluppo Filiera corta per Or.Vi Il cittadino come amministratore


Ortelle Vignacastrisi

2020

6 VOTI


Ortelle Vignacastrisi

2020

6-12 mesi

9 VOTI


Ortelle Vignacastrisi

2020

13 VOTI


Ortelle Vignacastrisi

2020

5 VOTI


Ortelle Vignacastrisi

2020

8 VOTI


Ortelle Vignacastrisi

2020

BORGO DEGLI ANTICHI MESTIERI

15 VOTI


Ortelle Vignacastrisi

2020

13 VOTI


Ortelle Vignacastrisi

2020

17 VOTI


Ortelle Vignacastrisi

2020 Il questionario di valutazione


Ortelle Vignacastrisi

2020 Il questionario di valutazione


Ortelle Vignacastrisi

2020 Il questionario di valutazione


Ortelle Vignacastrisi

2020 Il questionario di valutazione


Ortelle Vignacastrisi

2020 Il questionario di valutazione.

ESITI Analisi dei questionari Lo scenario workshop è stato generalmente considerato dai partecipanti un ottimo strumento, capace di produrre conoscenza reciproca di alcune idee e di alcune soluzioni possibili per lo sviluppo, in un’ottica sostenibile. Secondo i partecipanti, il seminario di simulazione ha fornito un’idea più completa circa il futuro del paese: la possibilità di attuare le idee progettuali emerse produrrebbe effetti positivi per l’intero territorio.


Ortelle Vignacastrisi

2020 Il questionario di valutazione.

ESITI

L'esperienza è stata ritenuta istruttiva, interessante, stimolante, importante, utile e ben organizzata, anche per la possibilità di presentare le proprie opinioni e le proprie idee, con esiti soddisfacenti. Altre valutazioni di tipo positivo riguardano gli argomenti di discussione all’interno di ogni singola area tematica e i contributi di ogni gruppo. Sia le presentazioni dei risultati delle sessioni dei gruppi di interesse e tematici, che gli obiettivi sono stati, per la prevalenza dei partecipanti, chiari, interessanti e rilevanti per il proprio territorio.

I compilatori del questionario hanno indicato: - l'esigenza di una maggiore partecipazione e di una migliore rappresentatività dei partecipanti; - la necessità di avere più tempo per la discussione; - il bisogno di un maggiore approfondimento tecnico. Tra i risultati più importanti raggiunti nelle due giornate, il confronto con soggetti diversi e la possibilità di cooperare attivamente per lo sviluppo di idee e di progettualità, portando proprio dalle divergenze e raggiungendo un sistema di idee condivise.


Ortelle Vignacastrisi

2020 consapevolezza

PROGETTO

CITTA' FERTILE genera questo report per TUTTI!

UN SISTEMA DI AZIONI PARTECIPATO


Ortelle Vignacastrisi

2020 crediti:

Il Futuro è ora! Costruzione del workshop: Fedele CONGEDO Graziana BASILE Cirino CARLUCCIO Fabio DELL'ERBA Miriam STICCHI assistenza: Angelo DISTANTE Federico BENEDETTI Katy TUNDO www.cittafertile.it


sviluppiamolo insieme!



Il Futuro è ora! Scenario Workshop