Issuu on Google+

T1 CV PR T2

LA STAMPA GIOVEDÌ 9 MAGGIO 2013

alle 18

.

Giorno e Notte .65

Feltrinelli

Auditorium Rai

Hiroshima

La bicicletta di Filippa

Sinfonie russe per violoncello

Lindo Ferretti in concerto

Alle 17 sarà alla «Stampa» per una videochat, alle 18 alla Feltrinelli di piazza Cln insieme a Luca Mercalli per parlare della sua passione per la bicicletta. Filippa Lagerback, volto di «Che tempo che fa» accanto a Fazio, è da tempo impegnata in campagne di sensibilizzazione a sostegno delle due ruote e ora ha scritto il ibro «Io pedalo. E tu?» per le edizioni Gribaudo.

alle 20,30

Capolavori russi in concerto oggi e domani, alle 20,30 all’Auditorium (piazza Rossaro),con l’Orchestra Sinfonica della Rai. Protagonista il violoncellista norvegese Truls Mørk ,accompagnato dall’ensemble di professori torinesi guidati da Juraj Valchuha (biglietti da 30 a 9 euro, tel: 011/810.46.53). In programma pagine di Dmitrij Šostakovic.

alle 22

«A cuor contento» è il titolo dello spettacolo proposto da Giovanni Lindo Ferretti stasera a Hiroshima Mon Amour. L’ex leader di CCCP, C.S.I. e P.G.R. è accompagnato da Ezio Bonicelli e Luca A. Rossi degli Üstmamò in un viaggio a ritroso tra le sue canzoni più celebri. Appuntamento alle 22 in via Bossoli 83 (tel. 011/317.66.36), il biglietto costa 15 euro.

blocknotes MUSICA

Carl Lee Alle 22 performance country e rockabilly di Carl Lee, affiancato dai suoi Rebels (il chitarrista Maurizio Fish, Max Laredo al contrabbasso, Frankie Partipilo alla batteria e al sax). Cafè Neruda via Giachino 28a

Personaggio

“The Voice of Italy spero diventi il mio trampolino”

lestinesi, che giocarono a Ro- palchi torinesi, una per tutte al ma nel 2006», spiega. E anco- Salone del Libro, presentando ra, in Guatemala, a conoscere il progetto «Le parole di Lulù», Rigoberta Menchù, in Tibet a dedicato alla figlia mancata visitare il Dalai Lama. tragicamente per meningite. «Ora tocca alStamane, in la ricerca sul CALCIO AMATORIALE Comune, Fabi cancro. Una realanco«Non aspettatevi racconterà tà che e’ vicina a ra una volta la troppo dai cantanti Partita del Cuore tutti noi». Il suo molti sono pippe» del 28, con il sinappello a Torino, ribadito in serata daco Fassino, al Circolo del Lettori, insieme Emiliano Mondonico per i ai ricercatori Alberto Bardelli e Campioni della Ricerca, AlleMaurizio Giustetto, è stato ri- gra Agnelli per la Fondazione volto ai giovani: «Questa città Ricerca sul Cancro Onlus, ha un cuore grande» ha com- Francesca Pasinelli di Telethon mentato il cantante che, in di- e Arturo Brachetti in veste di verse occasioni, si è esibito sui speciali guest.

«È successo tutto un po’ per caso: ero a Londra e quando ho saputo che sarebbe arrivato in Italia il programma, ho mandato il provino online, registrandolo con una webcam. In questi anni sicuramente la tv offre a noi giovani musicisti la possibilità di farci conoscere velocemente dal grande pubblico. Sono però consapevole che è un fantastico trampolino di lancio, ma poi bisogna lavorare sodo per affermarsi nel mercato discografico. Comunque vada a The Voice il mio sogno rimane quello di esprimermi con la mia musica».

Il suo rapporto con la musica inizia fin dalla tenera età. Come è cominciato?

Pochi minuti per convincere i giurati, cosa le passava per la testaquandoèsalitasulpalco?

«La mia era una «Essere me stesvera e propria STASERA sa, cantare con esigenza, che la grinta e La ragazza torinese tutta veniva direttal’entusiasmo che mente da den- protagonista su Rai2 avevo in corpo. con Raffaella Carrà Avere l’ammiratro, era la maniera migliore e zione di quattro più naturale per esprimermi. grandi artisti e vederli battaA 10 anni ho cominciato a fre- gliare per avermi in squadra con quentare una scuola privata e loro è stato molto gratificante». col tempo ho imparato stili e Perché ha scelto la Carrà? tecniche diverse, dal jazz al “Nutro una grande ammiraziopop al rock». ne per tutti e quattro i giudici, Quali sono state le esperien- ma Raffaella rappresenta un’icona pop che in Italia non ha ze più importanti? «Sicuramente tutti gli anni di eguali». studio, il rapporto con la mia Torniamo a Torino: quali sono insegnante; e poi la Tech Mustati i luoghi e gli eventi più imsic School di Londra, dove soportanti da un punto di vista no stata ammessa a ottobre musicale? 2012 per conseguire il diploma «Il concorso ‘Pagella non solo musicale commerciale. Senza rock’ a cui ho partecipato con il dimenticare la mia esperienza mio vecchio gruppo e il palco del con la rock band Ace Hunters Colonia Sonora: proprio lì l’ane l’incisione del mio primo ine- no scorso ho tenuto il mio ultidito ‘Trust’ nel 2011». mo concerto con loro».

ANGELO M ISTRANGELO

La realtà in pochi tratti di matita

itorna alla Galleria Dantesca Fògola, in piazza Carlo Felice 15, il mondo naturalistico di Magali De Maistre. Illustratrice e pittrice affida alle matite colorate, alla grafite, all’armonia della linea la piacevole composizione di uno scoiattolo, di una talpa e di una gazza ladra con sullo sfondo l’architettura di

R

Perché ha scelto di tentare l’avventura di The Voice of Italy?

«Amo Torino, è la mia città. Quando ho voglia di pensare vado al parco Europa e ammiro la Mole dall’alto, tutte quelle luci la sera sono qualcosa di meraviglioso. E come dimenticare le vasche per via Roma e i cocktail al Quadrilatero». C’è un pezzo di Torino nel programma The Voice of Italy: si chiama Stefania Tasca, classe 1993, fa parte del team di Raffaella Carrà e questa sera dalle 21 sarà protagonista del terzo «Live» sul palco di Rai 2.

Recensione/2

LIBRI

Indocina Alle 21 presentazione del libro di Franco Lovato: «Echi di pianto dall’Indocina Francese», con l’autore. Circolo dei Lettori via Bogino 9

SPETTACOLI

Stefania Tasca con Raffaella Carrà

LUCA INDEMINI

le immagini». Fondazione Camis de Fonseca, via Pietro Micca 15

Villa della Regina (orario: lunedì-sabato 10,3019, domenica 10,30-13, tel. 011/535897, sino al 30 giugno). I fogli di grafica sono risolti con un puntuale realismo, con una capacità esecutiva che si coglie osservando le montagne di Usseglio o un’upupa di montaliana memoria, mentre una giraffa e un elefante ci riportano all’ambiente del romanzo «La mia Africa» di Karen Blixen.

Brecht

Mongolia

«Kuhle Wampe. Ovvero a chi appartiene il mondo» è il film del ’32 sceneggiato da Bertolt Brecht, da cui è stato tratto l’omonimo spettacolo teatrale che debutta in prima nazionale alle 21, riduzione e regia di Sergio Ariotti (biglietti: 18 euro). In replica anche domani e sabato in doppia recita alle 19 e 21,30. Teatro Astra via Rosolino Pilo 6

Alle 21 incontro con Irene Cabiati, autrice del libro «Mongolia in viaggio», dedicato al popolo dei guerrieri, le tradizioni e le nuove promesse di benessere legate allo sfruttamento minerario. Centro YogaSangha via Villa Glori 6

Shakespeare Stasera e domani alle 21 va in scena lo spettacolo «Hamlets», che ricalca il testo shakespeariano. Fra gli interpreti: Paolo Faroni, Emilio Bonelli, Carlo Cusanno, Maria Concetta Gravagno, Federico Manfredi. Teatro Baretti via Baretti 4

Fumeri per caso Alle 20,45 la compagnia teatrale I Fumeri per caso presenta lo spettacolo «Prove provini e riprova». Seguirà la farsa «Cuori solitari» con la Fumero e Giorgio Serra. Ingresso: 8 euro. San Mauro Torinese, Teatro Gobetti, via Martiri della Libertà 17

INCONTRI

Capitalismo «Capitalismo e diritti» è il tema della lezione trnutas alle alle 15 da Clelia Bartoli, per il semestre didattico della Scuola per la Buona Politica di Torino diretta da Michelangelo Bovero. Palazzo Cisterna via Maria Vittoria 12

Europa Dibattito dalle 9 alle 12, organizzato dalla Provincia per la «Festa dell’Europa», dal titolo «L’Europa dei cittadini: qual è il nostro modello di Unione?». Intervengono Chiara Adamo, Massimo Gaudina, Giuseppina De Santis, Francesco Costamagna e Marco Bardazzi. Aula Magna del Campus «Luigi Einaudi», Lungodora Siena 100

Immagini Alle 18 l’Associazione Italia Israele organizza la conferenza di Marco Reis su «La manipolazione del-

Pensati Alle 20,45 presentazione del libro «Salire al Nord» di Beppe Pensati, (ed. Impremix). Con: Stefano Tallia, Gilberto Giuffrida, Franco Berlanda, Palmiro Gonzato, Diego Novelli, Fabrizio Pensati e Giancarlo Quagliotti; introduce Nadia Conticelli. Sala Polivalente, via Leoncavallo 23

Capolongo Alle 17 si parla del libro di Paolo Capolongo «Abitavo alla Falchera». Centro d’Incontro della Falchera via delle Querce 23 bis

PREMI

De Rienzo Alle 21 il Premio «Giorgio De Rienzo», in memoria del critico e romanziere, verrà consegnato a Roberto Innocenti, illustratore, Monica Longobardi, ludolinguista, e Daniele Bresciani, romanziere. Circolo dei Lettori via Bogino 9

VARIE

Samarcanda Iscrizioni aperte sino a domani per l’iniziativa della Scuola Holden «Viaggio a Samarcanda con laboratorio di scrittura nomade» a cura di Marcello Fois. Si terrà dal 14 al 23 giugno in collaborazione con l’Istituto di Lingue Straniere di Samarcanda. Tel: 011/663.28.12. Scuola Holden corso Dante 118

Commedia dell’Arte Si chiudono domani le iscrizioni al laboratorio di Commedia dell’Arte «5 schei de mona» che la compagnia Artò terrà dal 16 al 19 maggio, con spettacolo finale. Costo: 150 euro. Per partecipare: 011/793.47.50. Associazione Artò, via Montevideo 41 A cura di Tiziana Platzer giornonotte@lastampa.it


La Stampa 9 maggio - Premio Giorgio De Rienzo