Page 1

citabilit y ragionamenti, giochi e spunti per una cittĂ viva

scritto

CON LE parole dei bambini

E DELLE bambine

DI santarcangelo di romagna


progetto promosso dal comune di santarcangelo di romagna (rn) all’interno del percorso partecipativo citabilit y, una città per tutte le abilità

realizzato con il contributo della regione Emilia Romagna LR 37/2010 in collaborazione con l’ass. cult. chiocciola la casa del nomade e le scuole primarie m. pascucci classi 4a 4b 4c 4d 4e 5a e m. della pasqua classe 5a

direzione didattica 1^ circolo anno scolastico 2017 / 2018


la nostra avventura inizia con una domanda

...

nord

. . . cos'è la città ?


è un luogo in cui vivono persone, piante,


insetti, animali...


è un incrocio di parole,

suoni, odori, punti di vista e modi di pensare...


Un luogo

in cui mimetizzarsi..

..e divertirsi!


è un insieme di micro-

? ?

muschio

parietaria

lichene


albero cavo

siepe

e

macro

habitat boschetto


la città è fatta di diversità!

sono pazza, anzi pazzissima.

il sole mi da fastidio perché è ho gli occhi che troppo luccicante e vedono molto il sole e sento da lontano i rumori. ho la capacità di sentire i

rumori più piccoli nella realtà.

cammino con un piede storto e corro con i piedi bassi bassi, faccio sempre domande e non parlo mai.

quando vado in città mi piace andarci in bici.

vado al parco sempre in bici. mangio sempre in ordine disordinato.

mi piace andare in città in bici e quindi devo stare attento a non cadere.

sono nato in spagna e sono italiano e brasiliano.

mi siedo sulle panchine solo se sono pulite.


io sono diverso

perchè... mi riesco a piegare invece i miei nonni no. quando devo andare da qualche parte faccio dei passi di danza, anche se devo andare in un posto molto vicino.

quando vado in città ci vado correndo.

mi piace la musica rap. non mi piace camminare ma correre sì.

giro da tutte le parti correndo per andare in città.

sono furtivo e quando mi muovo sono invisibile, sono di gomma.

a 3 anni ho ingoiato un lego.

io sono diverso da Natan perché a lui piacciono altri sport, giochiamo a giochi che a volte non piacciono a uno di noi, frequentiamo gente diversa. anche di aspetto fisico siamo diversi: lui ha gli occhi azzurri e io marroni e i capelli lui li ha ricci gialli e io marroni; ma siamo comunque amici.


ma quindi, cosa sono gli abitanti di una cittĂ ? da dove viene il nostro essere tutti cosĂŹ diversi? forme diverse, colori diversi, caratteristiche diverse, pensieri diversi, emozioni diverse...

e s s a iv r r a e s e b b e e cosa succeder uno tanto, ma c l a u q o l e g n a c r a t n a sa ? i o n a d o s r e v i d o t n a t proprio riuscirebbe a sopravvivere? si sentirebbe accolto dalla cittĂ ? e dagli abitanti?


abbiamo immaginato e inventato

sette amici fantasiosamente diversi sono di tante forme e colori, comunicano in maniera strana e hanno abilitĂ mai viste prima!

li abbiamo portati in giro per santarcangelo e abbiamo provato a immedesimarci in loro


titano è immortale. viene da Urano. comunica telepaticamente. vola e si teletrasporta . sta a testa in giù. le gambe si trasformano in ruote. cambia forma. ha i tentacoli. è maschio. è tecnologico. è snodato e magico. ha una benda tecnologica in faccia. è elastico, si mimetizza. corre veloce. è leggero. le sue ferite si rimarginano. ha gli occhi nelle mani.


ha la pelle gialla, la faccia quadrata, gli occhi viola e la bocca a frigorifero. ha il naso elastico, è piccolo ma pesante, è molle.

rey

parla al contrario e velocemente, parla con gli animali tramite i gesti. cammina appoggiato ai muri strisciando e saltellando. quando ha paura si teletrasporta quando è arrabbiato si appiccica al soffitto.


formoide vola quando canta, se non canta saltella. è metà maschio e metà femmina. è ricoperto di foglie e fiori. è multicolor. dentro è fatto di acqua e coriandoli. ha la faccia triangolare, le braccia allungabili e molte dita è immortale, viene dal pianeta caramelloso, mangia solo caramelle. esprime con le azioni quello che vuole comunicare.


ha la faccia a stella, il naso a diamante, una bocca aspirapolvere, piedi come fulmini e mani come sole. è di cuba. è nuvolivero (mangia solo nuvole) parla solo quando mangia. ha l’accento francese, non usa le vocali e le sue consonanti sono numeri. legge in diagonale. cammina facendo la spaccata e resta tutto il tempo in piedi. vola quando c’è il vento.

fulminetto


genoveffo superbip ha la pelle nera. ha una scatola come memoria. il naso è a forma di buco della chiave. ha un occhio verde e uno azzurro e cambiano colore quando guarda il sole. viene da Saturno. è altissimo e leggerissimo. non respira, respira solo dentro all’acqua. mangia solo erba, pane, frutta e patatine fritte. comunica con i gesti. si muove strisciando.


costruisce ali legge i pensieri ha una poltrona per volare si muove camminando sulle mani sa correre all’indietro non sa l’italiano sa leggere il volo degli uccelli

quinto


occhi

molli pazzi ha la faccia a forma di rombo, i capelli dritti e la pelle azzurra. è un bambino. è molto curioso, è gentile. è basso. parla al contrario e con una voce robotica. si muove saltando all’indietro. dorme su un’amaca con un occhio chiuso e vede solo al buio. mangia gli spaghetti al tonno e la frutta. viene da New York.


esplorando santarcangelo e mettendoci nei panni dei nostri amici diversissimi, abbiamo capito che

la città è un organismo vivente, è come una RETE, fatta di

persone, relazioni, case, oggetti, luoghi, animali, piante

DIVERSE.


abbiamo scoperto che

ogni diversità è utile a qualcosa, a qualcuno, a tutto il sistema! se riusciremo a immedesimarci negli altri e a ricordarci sempre delle diversità di ognuno

la città diventerà automaticamente migliore, accogliente,

DIVERSA!


la sfida che ti lanciamo è questa:

GIOCA con la città e con i suoi luoghi

ridi! PROVA a immedesimarti

SII più diverso

che puoi


forse proverai un po' di

IMBARAZZO e scoprirai che alcune cose sono molto piĂš facili se fatte

CON UN AMICO ...


se tutti riuscissimo a fidarci di piĂš delle altre persone...


TUTTI POTREMMO FARE TANTE COSE diverSE e diverTENTI spostarci solo attaccati ai muri, attraversare la strada facendo la spaccata, camminare per le vie del centro ad occhi chiusi, comunicare con le espressioni del volto, camminare a testa in giĂš, parlare al contrario...


HAI IL CORAGGIO DI PROVARE A SENTIRTI dIvErSo?

le citabilit ies sono GIOCHI E abilità da sperimentare in città alcune sono semplici, altre più impegnative. alcune rendono più sensibili, altre sviluppano l'immaginazione, altre ancora alimentano le nostre relazioni con gli altri...


ogni stella conquistata ti renderĂ piĂš attento e consapevole delle diversitĂ  di ognuno! e allora forza! mettiti alla prova con

LE nostrE SFIDE!


giochi di

sensibilitĂ allenano i nostri sensi e sviluppano la percezione consapevole della cittĂ 


riconosci da bendato cosa stai mangiando.

balla in giro per la città raccogliendo tutti i rifiuti a terra.

tocca un oggetto da bendato e riconosci l’oggetto.

senti 3 odori della tua città e prova a descriverli.

disegna la parte di città che ti piace di più.

fra 30 anni vai lì e scopri come sarà cambiata.

trova 10 odori in 3 minuti.


citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies


vai in giro per la città

scrivi 10 parchi verdi

sentendo odori vari, poi prova a disegnarli.

che conosci e cerca di andare a farci un giro.

scrivi su un foglio alcuni animali che puoi trovare in città.

vai in giro per la città cantando la tua canzone preferita almeno per 1 minuto.

oppure balla intorno a una fontana della città.

prova a sentire gli odori nella tua città e scrivi quelli che causano dei problemi.

poi cerca di eliminarli. fai girare una trottola per tutta la città.


citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies


ogni tanto vai a farti una vacanza per vedere la tua città da fuori.

ascolta tutti i versi degli uccelli della città e imitali.

disegna una parte della città con gli occhi bendati, poi guarda se manca qualcosa.

pensa a se la vorresti cambiare e come.

benda uno dei tuoi genitori, portalo in paese e fagli indovinare dove si trova.

guardati intorno, stando attento a non fare azioni che fanno male all’ambiente.

trova un modo di osservare la città dall’alto.


citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies


giochi di sensibilitĂ riflessioni e proposte :


giochi di

relazione aiutano a capire meglio noi stessi e gli altri


riempi un foglio scrivendo tutti i luoghi e le persone che fanno parte della tua vita e cerca di capire le relazioni che ci sono tra di loro.

intervista il tuo vicino di casa e chiedigli di provare a camminare parlando senza fermarsi.

intervista una persona fai scrivere 3 desideri a un tuo sconosciuta, la prima persona che vedi passeggiare in città.

amico e prova a realizzarli.

se ci riesci in 3 giorni sarai fortunato!

prova a capire qual è la tua

chiedi alle persone che incontri di fare diverse tonalità di voci.

diversità e quali sono le tue relazioni con le altre persone.

se c’è qualcosa che non funziona nelle tue relazioni cerca di risolverlo.


citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies


guarda molto bene le persone negli occhi e prova a indovinare la loro età.

vai in giro e chiedi una parola per ogni lingua (cinese, inglese, francese) e con queste inventa una poesia.

prova a fidarti di più delle persone che ti circondano, chiedi a un passante di giocare con te a questi giochi di fiducia

piede contro piede (uno di fronte all’altro, con una gamba alzata) fino all’equilibrio

schiena contro schiena finché non state comodi.


citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies


giochi di relazione riflessioni e proposte :


giochi di

immedesi mazione sviluppano l’empatia e valorizzano le diversità .


si gioca in tanti: uno si immedesima in un altro partecipante e si esprime con gesti e espressioni.

tutti devono indovinare in

cammina o corri come un animale che abita in città.

chi si è immedesimato.

cammina all’indietro per tutta la piazza di santarcangelo.

abbassati e cammina all’altezza di un bambino per provare a osservare la città come noi bambini.

una volta al mese prova a mangiare la pasta con le bacchette cinesi.

hai una gamba rotta. saltella fino all’altro lato della piazza per raggiungere le stampelle, ma attenzione! se ti fermi ti si rompe anche l’altra gamba e così devi strisciare!


citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies


vai dal tuo vicino di casa e chiedigli di fare questo gioco: uno inventa una frase, scambia le lettere di ogni parola e poi l’altro le deve riordinare in un minuto.

parlando solo con i gesti.

vai in giro per la cittĂ

salta su una gamba

vai in giro per la cittĂ

tappandoti le orecchie.

per 2 minuti.

si sta a coppie. uno sta bendato

immedesimati

e l’altro lo guida. poi ci si scambia.

in un bambino.


citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies


giochi di immedesimazione riflessioni e proposte :


giochi di

immagina zione costruiscono le fondamenta per un miglioramento concreto della cittĂ nel futuro.


pensa alle cose che non ti piacciono della tua città e prova a trovare una soluzione, poi dillo a 5 persone a tua scelta.

costruisci la tua città perfetta con l’immaginazione.

inventa una canzone sulla città e cantala per la strada. insegnala ad altre 4 persone.

prova a immaginare la vita che tu vuoi, poi scrivi un testo su tutto ciò.

scrivi almeno 10 frasi per migliorare la città.

inventa nella tua mente almeno 3 oggetti che potrebbero cambiare il futuro della città.


citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies


pensa alle cose che ti piacciono del tuo quartiere, poi a quelle che non ti piacciono. quelle che non ti piacciono immaginale diverse.

prova a immaginare una

inventa una città dove tutto è possibile e poi disegnala.

immagina un habitat

parte di città, poi va a vedere se è più o meno uguale.

per tutti gli esseri viventi della città e disegnalo.

guarda la tua città e

inventa un personaggio

cerca di capire cosa si può migliorare e cosa puoi aggiungere.

con caratteristiche fantastiche e immagina la città più adatta a lui.


citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies

citabilit ies


giochi di immaginazione riflessioni e proposte :


www.chiocciolalacasadelnomade.it marzo 2018


Profile for Chiocciola Profilo Lacasadelnomade

Citability  

Ragionamenti, giochi e spunti per una città viva! Realizzato dai bambini della Scuola Pascucci e M.della Pasqua con l'Ass. Chiocciola la ca...

Citability  

Ragionamenti, giochi e spunti per una città viva! Realizzato dai bambini della Scuola Pascucci e M.della Pasqua con l'Ass. Chiocciola la ca...