Issuu on Google+

www.cortogno.net

Cortogno2012

Gli eventi estivi e qualche aneddoto cortognese

1


2


30 anni di Davide Costoli

e tre nuovi consiglieri

Quest’anno la Proloco compie 30 anni, ma già dal 1973 era di fatto esistente e operante. Qui a sinistra le prime righe dell’atto costitutivo datato 30 agosto 1982 che vede la firma di:

Domenichini Luigi, Domenichini Silvano, Costoli Luciano Tiziano, Costoli Francesco, Domenichini Luigi, Domenichini Giuseppe, Ferri Gianpaolo Quinzio, Guidetti Franco, Grasselli Tiziano, Rossi Primo, Teggi Lorenzino, Mazzoni Piero, Moscatelli Prospero Abele, Camorani Sante, Favali Alda e Delio Grasselli Ora dopo decenni ci siamo ancora!! e siamo davvero fortii!. Un grazie ai consiglieri qui sopra e a tutti quelli che si sono succeduti in questi trenta anni. Il 15 aprile di quest’anno nuove elezioni hanno confermato i consiglieri degli scorsi anni e tre new entry: Monica Borghi, Annarita Domenichini e Stefania Domenichini. Quindi i magnifici 13 sono:

Mario Borghi, Monica Borghi, Davide Costoli, Davide Davoli, Annarita Domenichini, Luciano Domenichini, Matteo Domenichini, Stefania Domenichini, Delio Grasselli, Mirco Incerti, Massimiliano Magnani, Michela Magnani e Piero Torricelli. ...e adesso chi paga da bere?

3


4


5

5 meravigliose mamme a Cortogno

Rossana, Stefania, Katia Stefania e Michela

Chiara

Niccolò

Gloria

Francesca

Giulia


6

di Incerti Barbara Via Roma 7/c Casina (RE) tel. 0522 609349 Largo Tricolore, 11/a Casina (RE) e-mail: pietroparrucchieri@libero.it


Da un libretto del 1940...

... le uniche foto esistenti dell oratorio di S.Lucia Antonio Cremona Casoli - Notizie di località e antichi paeselli poco conosciuti della montagna reggiana - Parma 1940

L’oratorio presumibilmente ai primi del 900

L’oratorio nel 1939, già in rovina

Bar Gloria e Chiara

di Costoli Gloria

7


8

Bar

Alimentari

Cortogno di Tarabelloni Fausto

Vendita Parmigiano Reggiano della Latteria San Giorgio, salumi e prodotti tipici della Val Tassobbio

Venerdì, sabato e domenica Gnocco fritto, baccalà e tigelle anche da asporto

Chiuso il Lunedì Orario Continuato Via Cortogno Centro, 18 a/b 42034 Casina (RE) p.i. 02449300355

tel e fax 0522 607150

Produzione propria di pecorino e ricotta e yogurt Bio

Azienda Agricola La Maestà Da marzo a ottobre si produce Il pecorino dell’Appennino Reggiano, con solo latte di pecora, sale, fermenti naturali, caglio, di assoluta qualità e certificato biologico. di Silvia e Alessia Tarabelloni

Via Faieto - 42034 Casina (RE) tel 0522 608063 e-mail: lamaestabio@alice.it


9

PROGRAMMA

CORTOGNO

ESTATE

2012

22 Aprile Domenica

Sagra

del Faieto Seconda edizione della sagra di primavera

Tutte le manifestazioni si terranno in un luogo coperto Per informazioni: Matteo 349 1671241 info@cortogno.net www.cortogno.net

13 Luglio 21 Luglio 29 Luglio Venerdì

Cena della Solidarietà Cena organizzata in collaborazione con ATC4. L’intero ricavato verrà devoluto alle popolazioni terremotate

Sabato

Sagra della

beata vergine del

Monte Carmelo Santa messa ore 20, processione e momento di ristoro

Domenica

37ª Marcia

della Val Tassobbio Camminata non competitiva lungo la valli e boschi


10

7 Agosto

10 e 11 Agosto

Commedia comica in

Tortellata

Martedì

dialetto Ore 21: della Compagnia di Rubbianino

14 Agosto Martedì

spettacolo di

Cabaret

Ore 21: con Silvia Razzoli e Antonio Fontanesi

Venerdì e Sabato

di Cortogno

dalle ore 19,30 prenotazione obbligatoria 0522 607150 / 349 1671241 / 0522 607419

15 Agosto Mercoledì

Pesce, Mare e Fantasia direttamente da Marina di Carrara, cena a cura della Cooperativa Maestrale. Dalle ore 19,30 prenotazione obbligatoria allo 0522 607150 o 0522 607419


16 Agosto 17 Agosto Giovedì

Venerdì

Leonardi Orchestra

"Soquant dè dop"

Ingresso Libero

11

Ballo Liscio

Ore 21: di e con Antonio Guidetti e Mauro Incerti

possibilità di cenare con gnocco fritto e salumi dalle ore 19,30

18 Agosto 1 Settembre 7 ottobre Orchestra

Maurizio e Daniela

Ballo Liscio

Sabato

Ingresso Libero

Sabato

possibilità di cenare con gnocco fritto e salumi dalle ore 19,30

Polentata dalle ore 19,30 prenotazione obbligatoria allo 0522 607150 o 349 1671241

Domenica

Festa del

Marrone del Faieto

Spettacoli, stand gastronomici, caldarroste, vendita miele, gnocco fritto, Parmigiano Reggiano, Pecorino dell’Appennino e altro ancora.


12

di Prospero Costoli

I Costoli dal Caplàn

Si! È è proprio così: di famiglie Costoli a Cortogno, quando ero bambino, me ne ricordo diverse : soltanto nella contrada delle Costole ve ne erano almeno 3. Ma la famiglia di cui voglio narrarvi è la mia, la famiglia Costoli che abitava alla Palada. La Palada per chi con lo sapesse è la prima contrada che si incontra sulla destra entrando in Cortogno dalla strada Alta. Sono nato a Cortogno nel 1933, ero l’ultimo dei figli di Francesco, Fraschin dal Caplàn, prima di me erano nati Norina

Marcella Domenichini e Francesco Costoli


13

(1920) , Solide (1922) , Adele (1923) Daniele (1925) Paride (1928). Mia madre si chiamava Marcellina Domenichini, era nata nel 1894 alla Fontana, era infatti una Domenichini dei “Murein”. Sposò mio padre nel 1914, ma subito dopo Francesco partì per la Prima Guerra Mondiale, Marcellina attese per 5 lunghi anni il suo ritorno, quando la speranza stava per fare posto alla rassegnazione, Francesco tornò (1919) e finalmente poterono cominciare il loro cammino insieme.

Matrimoni-Pranzi e cene di lavoro-Convegni Ricevimenti-Meeting

La nostra casa era la seconda casa sulla destra, con il cortile, o meglio con l’aia un poco scoscesa, ricordo mio padre fare molta fatica con la carriola salendo dalla stalla, che era in un seminterrato della casa stessa, per portare la cacca delle mucche alla concimaia. Mio Padre era un padre molto deciso e ci teneva a dare un futuro ai propri figli, proveniva da una famiglia che non aveva mai conosciuto la mezzadria e voleva preservare questo privilegio anche in futuro.

FERRARINI REMO DI FERRARINI E BERTACCHI

S.N.C.

ARTICOLI DA REGALO, ELETTRODOMESTICI, LISTE DI NOZZE, GIARDINAGGIO, FERRAMENTA CASA LAVORO

Via Castello, 1 - Casina (RE) Tel. 0522 607173-607112 -Cell. 335 5444311

Via Vittorio Veneto, 42/a - 42038 Felina (RE) tel. 0522 814178 fax 0522 717491 C.F. e P.Iva 01214180356

cell. 335 6544675


14

Via Molise 24 - 20085 Locate di Triulzi (MI) Tel 02-9077840 / 02-90731472 - Tel. Amministrazione 02/90731476 Fax Magazzino 02/90470638 -Fax Amministrazione 02/9077537 Mail: info@ricambigs.it - www.ricambigs.it


15 L’ingresso della Pallada a Cortogno

Di sicuro so che mio padre nacque nel 1889 e suo fratello Giorgio (al Sio Sors) era sette anni più vecchio. Come ho già detto la nostra casa era si trovava leggermente in basso rispetto alla strada di ingresso in Cortogno la casa di Giorgio invece era proprio la prima a destra che si trova entrando in Cortogno dalla strada alta, le due case, vicine, erano legate tra loro dalla stessa famiglia. Sicuramente qualcuno ricorderà che all’ingresso del cortile di Giorgio vi era un grande portone su colonne in pietra sormontato da un arco. La chiamavamo la casa padronale. Giorgio aveva bella una voce da baritono che metteva in mostra durante la S.Messa Domenicale Purtroppo Giorgio fu molto sfortunato

Cortogno nei primi del ‘900 dalla fototeca della Biblioteca Panzzi di Reggio Emilia

con i figli, la moglie Eugenia ebbe diversi bambini ma tutti periti in disgrazie uno in particolare dissero fosse morto bruciato nel fuoco del camino, si chiamava Daniele. Tutti periti tranne Paola, mia cugina , che molti di voi avete conosciuto. Di qualche anno più vecchio dello zio Giorgio era il Nostro “Sio Pret “ Don Aurelio Costoli detto appunto “Al Caplàn” probabilmente nato attorno al 1870 e sicuramente morto nel 1946. Ad oggi mi sfuggono le date di nascita delle sorelle di mio padre, le mie zie : Nina , Minghina, Verina. Nina si sposò ed andò ad abitare a Nocetolo (Pr), La Minghina sposò Sisto Vezzosi, e Verina Artemio Cavecchi di cui vi racconterò più avanti. Purtroppo i miei ricordi si perdono nella notte dei tempi, e i rumori del passato dicono che prima del Caplàn c’era stato un altro Caplàn perchè infatti il Padre di mio Padre “Prospero” sembrava avesse un altro fratello Sacerdote , infatti che mia zia Nina (Anna ?) si sposò a Nocetolo (Pr) (fine’800) poiché andò prima a servizio da questo Caplàn di cui non si sa il nome, e via così indietro negli anni e forse nei secoli forse altri Caplàn sono esistiti…chissà.


16

Il Caplàn Appunto : Don Aurelio Costoli da noi bambini era considerato un autorità, infatti in passato i preti avevano oltre che da occuparsi della Salvezza eterna dei loro Parrocchiani dovevano mandare avanti anche le cose terrene : cioè i poderi affidati a loro dalla curia. Per amministrare questi poderi , (si presume fossero molto estesi) Aurelio ebbe bisogno sempre di persone fidate . Artemio Cavecchi, suo cognato amministrava per conto di Don Aurelio i poderi della Gatta, Gottano (Ramiseto), luoghi in cui Don Aurelio era Stato Sacerdote. Ricordo lo Zio Artemio quando ero un ragazzino arrivare a Cortogno con il cavallo ed il calesse, non sembra avesse molti scrupoli ad ostentare una certa ricchezza. Tutti noi suoi nipoti lo guardavamo con ammirazione. Mia nonna, Rocchi Lucia e mia sorella Solide (detta Ada) prestarono servizio Don Aurelio nelle varie parrocchie in cui

aveva amministrato. Poi arrivò la seconda guerra mondiale, per un pelo mio padre schivò la seconda chiamata (aveva 51 anni) Ma dopo l’8 Settembre del 1943 le cose voltarono al peggio i tedeschi da amici diventarono spietati nemici Poco prima i tedeschi misero sotto coprifuoco tutto Cortogno e le sue campagne, cioè non ci doveva essere nessuno in giro si dovettero scavare dei rifugi per difendersi dalla “Checca” un aereo da ricognizione che faceva la spola tra Cortogno e Leguigno . Questa “checca” non andava troppo per il sottile, non faceva distinzioni tra uomini donne anziani o bambini : sparava e quando sparava bisognava nascondersi. Volava così bassa in mezzo alle case che si poteva guardare nelle pupille l’aviatore e alzando un rastrello in aria si poteva toccare la carena dell’aereo. Arrivarono a Cortogno nella primavera


17

Via Del Lavoro, 3/F 42019 Bosco di Scandiano (RE)

Telefono +39 0522-857615 Fax +39 0522-765784 E-mail: info@taronisnc.com


18 Prospero Costoli al lavoro “vers i bosc”

del 1944 e stabilirono in loro quartier generale in casa nostra alla Palada. Mio padre assieme ad altri si dovette nascondere lungo il Tassobbio, anche noi bimbi all’epoca scappammo verso il mulino con le mucche . Ricordo donne e bambini caricati su carri trainati da buoi per essere portati chissà dove, poi per fortuna rilasciati dopo poco, forse con l’intermediazione di qualche affiliato fascista. Ma ricordo anche carri trainati da buoi arrivare a Cortogno pieni di cadaveri o meglio martiri, ma pur sempre cadaveri, ma pur sempre uomini. Erano stati uccisi a Vercallo, ma provenendo da zone limitrofe erano stati portati a Cortogno per il loro riconoscimento. Alcuni cadaveri erano stati riposti in quella che anni dopo diventò la mia stalla alla Costa, altri furono momentaneamente sepolti al cimitero in attesa che i loro cari li portassero via. Ricordo la nostra casa prima quartier generale e poi data alle fiamme assieme tutto il paese nel 1944. Dopo la guerra le mie sorelle attorno al 1950 presero marito: e si divisero tra Cerredolo dei Coppi e Casa Borseto (luogo

tra Cavandola e Pecorile) Mentre mio padre e i mie due fratelli, Paride e Daniele si occupavano dell’azienda Agricola io fui mandato a studiare in seminario a Marola . Forse proprio perchè morto Don Aurelio da qualche anno, la nostra famiglia aveva bisogno di un altro Caplàn e quindi scelsero me. Eravamo nell’immediato dopoguerra. Resistetti qualche anno, presi la licenza Media e me ne andai. Feci ritorno a casa nel 1948. Qualcuno racconta ancora il mio ritorno a Cortogno con la tonaca. Forse non era la mia vocazione fare il sacerdote. Qualche anno dopo nel 1953 Francesco visto l’imminente matrimonio di mio fratello Daniele, decise di acquistare l’intero caseggiato della Costa compreso l’ex caseificio dalla famiglia Marconi. Francesco Morì nel ‘59 nella consapevolezza di aver predisposto al meglio il futuro di noi, suoi figli. Ad oggi però; non è ancora nato il nuovo Caplàn … restiamo in attesa. Ho chiesto aiuto a mio figlio per poter imprimere con l’inchiostro queste mie ricordi ormai solo lampi di un passato che rischiano di perdersi per sempre nel buio della mia mente. Oggi sono l’ultimo testimone si questa breve storia di famiglia, tutte le persone che ho menzionato sono morte, ma vive nei miei ricordi; ma se durante questa estate incontrerete al mercato o a messa qualcuno tra: Franca, Vera, Luciano, Francesco, Elisa, Mattia, Giada, Gloria, Chiara, Danilo, Federico, Filippo, potrete dire :

”Lur ien chi dal caplán”!


19

DISEGNO E PROGETTAZIONE MECCANICA INDUSTRIAL DESIGN ILLUSTRAZIONI E DOCUMENTAZIONE TECNICA GRAFICA E ANIMAZIONE

MEDIA DESIGN - STUDIO TECNICO GRAFICO Via Emilia Ovest, 49 - 42048 - Rubiera (RE) Tel. 0522 621160 - Fax 0522 262154 www.mediadesignstudio.it - E-mail: info@mediadesignstudio.it


20

Da oltre 50 anni, la Orlandini di Reggio Emilia fornisce ai produttori di Parmigiano Reggiano e Grana Padano, impianti all’avanguardia per la produzione dei formaggi. Uffici e magazzino: Via U.Boccioni, 7 Mancasale 42100 Reggio Emilia.

Tel. 0522 517695 - fax 0522 518952 www.orlandinisas.it e-mail:orlandinisas@libero.it


21

Cortogno si raggiunge da Reggio Emilia (o da La Spezia) con la Statale 63 per Castelnovo Nè

Monti - Passo Del Cerreto. All' altezza di Casina si seguono le indicazioni per Canossa/Ciano d'Enza in corrispondenza della borgata il Carrobbio seguire le frecce per Cortogno.

Da Canossa seguire le

indicazioni per Casina. passato Ceredolo dei Coppi

e Vercallo, al secondo incrocio imboccare la destra.


22

L’eccellenza, tutti i giorni Latteria Sociale

San Giorgio Cortogno di Casina (RE)

Punti vendita Alimentari Cortogno Via Cortogno Centro, 18 42034 Cortogno di Casina tel. 0522 607150 Bar Faieto LocalitĂ . Faieto, 4 42034 Cortogno di Casina tel. 0522 607419

Matricola 191

Via Cortogno centro, 20 - tel. 0522 607100 chiesi-marcello@libero.it


23

di Stefania Domenichini

Un ritorno al passato nel

"Museo di cose antiche" di Primo Rinaldi Entrando nella vecchia stalla della famiglia Rinaldi a Faieto Alto sembra di tornare indietro nel tempo, un viaggio alla scoperta di oggetti e utensili d’uso quotidiano dei contadini per lavorare la terra e per la vita in casa. Il patriarca Primo con passione e dedizione gli ha ristrutturati e ben collocati nella sua stalla trasformata in “museo”. Troviamo gli oggetti divisi per categoria, attrezzi per filare la lana come ad esempio “la Rocà” , attrezzi per la cantina: “ al ludrèt, al tarabuson”, per fare il pane: “la pànera, “al zoo”( per trainare il carro ) e tanti altri materiali, rigorosamente marchiati con traduzione del nome in dialetto ed anno di appartenenza.


24

1° Piano

Via Tegge 27/a 42035 Felina di Castelnovo nè monti (RE) Tel e fax 0522 814262 cell. 33342766832 c.f e p.i. 01841830357 falegnamerialeurini@gmail.com


25

Primo Rinaldi, Gianfranco Rinaldi, Giovannina Domenichini e Don Nildo Rossi insieme alla comunità assiste alla benedizione del Museo

Visitandolo si può capire bene com’ era la vita una volta, come si lavorava nei campi senza l’aiuto di macchinari auto-

matizzati ma con il duro lavoro dell’uomo. Il museo è stato inaugurato il 22 aprile 2012 in occasione della tradizionale “ Fèra dal Faiè” alla presenza del Sindaco Gianfranco Rinaldi, del vice Sindaco Silvano Domenichini e della nostra com-


26


27

paesana nonchĂŠ Cavaliere del Lavoro Giovannina Domenichini Landi, immancabile ad ogni iniziativa e manifestazione che si svolge in paese. Per chi volesse visitare il museo Primo si rende disponibile ad accogliervi e farvi da guida.


di Stefania Domenichini

28

Stramilano

Cortogno alla conquista della

La Latteria S.Giorgio di Cortogno con il Consorzio del Parmigiano Reggiano, è stata una dei protagonisti della “Stramilano 2012 “, l’importante manifestazione sportiva. Presente con un proprio stand in Piazza del Duomo dal 17 al 25 marzo dove ha offerto un’ampia gamma di prodotti tipici e materiale promozionale. La matricola 191 della nostra latteria, con la sua presenza sui tavoli dello stand, ha portato i profumi, i sapori dell’Appennino Reggiano e della Valle Tassobbio. Accanto al Re dei Formaggi hanno trovato spazio tutti i prodotti tipici della nostra collina dai salumi al miele, dai formaggi all’Ars Canusina. Tutti i cortognesi di origine, ora abitanti a Milano, non hanno fatto mancare la loro compagnia e il loro prezioso aiuto.

FINGEA

Via Roma Nord 57 presso il Commerciale Centro Vezzano 63

consulenze aziendali per contributi a fondo perduto 42030 Vezzano sul Crostolo (RE) e finanza agevolata Tel. 0522 606185 - Fax 0522 606392 servizi immobiliari: costruzioni, compra-vendite, locazioni info@fingea.com


29


30

QualitĂ , convenienza e cortesia


Lasciò Milano per fare l agricoltore

La famiglia dei Ferri

Cortogno ha festeggiato Giuseppe Ferri e il suo sogno durato trent’anni: essere agricoltore. E’ accaduto durante la celebrazione di S. Antonio abate Giuseppe resta un convinto sostenitore della valorizzazione dell’agricoltura in montagna La celebrazione di S. Antonio abate ha avuto a Cortogno il tradizionale rilievo come momento di festa e di riconoscimento di chi sul territorio ha operato con passione e dedizione. Organizzata dalla latteria sociale S. Giorgio unitamente alla Pro loco e alla cooperativa S. Lucia, ha occupato l’intera borgata. Al termine della funzione religiosa, nei locali della pro loco si è gustato il tradizionale pranzo che ha visto la presenza di ben 150 commensali. Nel corso del pomeriggio il presidente della latteria so-

ciale Marcello Chiesi, unitamente al neo presidente della Cooperativa S. Lucia, Paolo Moscatelli,  alla presenza del sindaco di Casina Gianfranco Rinaldi e del vice sindaco Silvano Domenichini, ha consegnato una targa di riconoscenza per l’opera svolta a Giuseppe Ferri, presidente uscente della cooperativa S. Lucia ed ex presidente della locale latteria sociale. Giuseppe Ferri infatti, trenta anni fa, ha lasciato un posto sicuro e ben retribuito a Milano per tornare al suo paese, realizzando il sogno di dedicarsi in modo continuo ed esclusivo alla agricoltura. Alla festa oltre ai suoi famigliari al gran completo erano presenti dirigenti di cooperative, associazioni agricole, casari e addetti alla commercializzazione dei prodotti agricoli. di Giovana Caroli tratto da www.redacon.it 4 Gennaio 2012

31


32

Chi non è più su questa terra rimarra nei nostri cuori per sempre

realizzazione e manutenzione

brucomela.it

parchi e giardini

Via del Carrobbio N° 34/1 42034 - CASINA (RE) PAOLO RINALDI cell: 338.4303166 LUCA CAIUMI cell: 366.9503432

Visita il nostro sito

www.rinaldiverde.it


Lino Domenichini

La comunità di Cortogno quest’anno ha perso un personaggio speciale: “al grundar” Lino Domenichini ci ha lasciato dopo 8 anni di sofferenza. Persona conosciuta e stimata, un amante della caccia e del proprio paese. Lino svolgeva il proprio mestiere come una volta, senza tante attrezzature ed ancoraggi di sicurezza. Spesso lo si vedeva sui tetti delle case di Cortogno e dei paesi vicini intento a sistemare le “gronde”. la Pro Loco lo saluta e lo ricorda con affetto.

Foto d epoca con Armida e Noemi, le due ragazze di Cortogno

33


34

Incerti & C. snc

.

Officina

Meccanica

Via S. D’Acquisto, 9 - 42034 Casina tel e fax 0522 609344

Ristorante Riserva del Re di Giovanni e Valentina

Circondato dalle verdi colline, lontano dal traffico cittadino, Il ristorante propone una cucina tradizionale. Giovanni prepara per voi ogni tipo di piatto. A seconda della disponibilitĂ  e delle stagioni potrete gustare cacciagione, funghi porcini ed altri prodotti della terra. La sera vi propone gnocco e tigelle. Il ristorante dispone di 50 coperti. Ampio parcheggio. Via Sarzano Le Braglie, 1 - 42034 Casina RE (sulla Strada Statale Vecchia) - Tel 0522 609589


35

Paolo Domenichini Nella nostra attività di volontariato incontriamo persone che hanno pretese e persone che si accontentano, che riconoscono lo spirito della festa paesana. Beh, Paolo, senza dubbio faceva parte di quest’ultima categoria. Amava follemente il proprio paese, amava follemente la natura, gli animali e tutto quello che circondava la sua terra... le sue persone e l’aria che si respira. Un amico della ProLoco, un amico di Cortogno, una persona che pur di partecipare era sempre pronto a condividere con noi i momenti, le situazioni, senza pretendere un posto in prima fila, anche se partecipava economicamente a sostenere le nostre attività. “Non ho prenotato, c’è posto per mangiare”..... “mah siamo al completo però un

posto per te Paolo lo troviamo sempre”... “non c’è problema, preparami un piatto di tortelli che li porto a casa” ...Senza mai brontolare, senza mai pretendere, solo ed esclusivamente per PARTECIPARE al paese, alla sua vita, alla sua comunità. Te ne sei andato troppo presto Paolo, avremmo voluto condividere con te tante altre feste, tanti altri momenti insieme, ti avremmo tenuto volentieri in mezzo a noi, ma forse ti mancavano Villo e i tuoi genitori e avevi voglia di raggiungerli velocemente... Non dimentichiamo quando portavi Villo in giro in Porsche per il paese, lui che era abituato a muoversi solo con la macchina da segare e si teneva stretto stretto perchè non aveva mai raggiunto velocità del genere......... Ricordi indelebili che terremo sempre nel nostro cuore. Un abbraccio forte !!!!!!!!!!!!!!!! Matteo ....e tanti altri !!!!


36

di Piero Torricelli

Il libro sulla

Valle del Tassobbio

Il 18 novembre dello scorso anno, nella Sala dei Principi della Croce Rossa di Casina la Pro Loco di Cortogno ha presentato il libro La Valle del Tassobbio, La vita nei secoli prima dei Canossa. Una presenza straordinaria di pubblico ha ascoltato attentamente gli interventi delle Autorità Comunali e degli Autori del libro che per la prima volta affronta l’evoluzione storica del bacino del Torrente Tassobbio. Perché la pubblicazione di questo libro? Per sette anni consecutivi chi scrive e Davide Costoli avevano organizzato nel periodo estivo delle camminate sui sentieri antichi per far conoscere non solo le bellezze ambientali ma anche le numerose testimonianze medioevali che esistono nelle borgate di Cortogno e nelle

Manutenzioni programmate di giardini, Creazione camminamenti, Giardini e impianti di irrigazione, Trattamenti fito-sanitari, Potatura siepi e alberi, Vendita piante e fiori

sue vicinanze. Davide mi aveva trasmesso un forte interesse verso le testimonianze archeologiche (reperti e indizi storici ) che testimoniano come siano esistite nel territorio della Valle del torrente Tassobbio consolidate presenze di vita di piccole comunità migliaia di anni prima del periodo dei Canossa. Con la conoscenza e l’amicizia maturata poi con l’Archeologo e ricercatore prof. James Tirabassi l’interesse si è tramutato in vera passione per la conoscenza delle origini e della storia antica nel nostro territorio. Sugli eventi nel territorio montano e collinare della Provincia di Reggio Emilia durante il periodo dei Canossa esiste già numerosa saggistica ma non abbiamo trovato una pubblicazione che ne af-

Via Cortogno Centro, 34 42034 Casina (RE) e-mail: giardinierestefano@libero.it

Cell. 328 0854169 Preventivi e sopralluoghi gratuiti

di Moretti Stefano


37


38

FIDES snc Servizi Assicurativi di Bellini Yuri, Freschi Valter, Tasselli Gabriele Agenzia Generale F.A.T.A. Assicurazioni per la provincia di Reggio Emilia Sede centrale: Via F.Gualerzi 4 (centro fiere Mancasale) Reggio Emilia Telefono: 0522749210 fax 0522272919 Sede decentralizzata: Via Roma 35 Castelnovo né Monti Telefono 0522614062 fax 0522614089 Sub agenzia: via Carrobbio n°4/B Casina

&

figli

Via 1° maggio 8/c (zona ex canonica) Castelnovo ne Monti (RE) Orario continuato tutti i giorni chiuso il lunedì

tel: 0522 812519 - 3451629228

Via Simonini, 6 tel fax 0522 609175


Nel attaccante sesto scudetto presenza reggiana. Fabiana Costi, 25enne di d dall’Eurospin Torres d Vezzano sul Crostolo, ha contribuito alla conquista del presenza reggiana. Fab tricolore, andando a segno anche nellaVezzano partita sul contro il Crostolo, 39 Como che ha regalato il titolo alla formazione di mister Arcaa se tricolore, andando Como che ha regalato il t con due giornate di anticipo. “Una sensazione fantastica”, consoddisfazione due giornate di antic frontasse complessivamente origini e Ed in prossimità centrouna abitato della ha leammesso Fabiana, “oltredel cha ha è ammesso Fabiana le evoluzioni storiche. frazione, dagli scavi archeologici, emerimmensa per il coronamento di un lavoroimmensa e di un per sacrificio il coronam Eppure, anche limitando lo sguardo alla mio e di squadra che ha portato a questomio titolo; Bardolino e di squadra che ha Valle del Tassobbio e dintorni (il suo bacie Tavagnacco sono sta e Tavagnacco serie sono state le nostreFabiana maggiori rivali. Sono Calcio femminile A: Costi no idrografico coinvolge cinque in tutte stata Comuni) presente in tutte le partite tranne stata che presente a Firenze e l a Mozzanica; alla fine a non mancano le evidenze preistoriche, Nel sesto di calcio femminile a Mozzanica; allascudetto fine anche i miei tre un golconquistato hanno avuto loro peso, penso aq protostoriche e Romane. Nel solo dall’Eurospin terTorres di Sassari c’è una significativa un loro peso, penso a quello con il Como che ha chiuso definitivamente il disco presenza reggiana. Fabiana Costi, 25enne attaccante di ritorio di Cortogno, al Faieto alto, sono definitivamente il discorso Adesso stagione andrà avanti a Vezzano sul Crostolo, hascudetto... contribuito alla conquistala delnostra stati rinvenuti reperti archeologici che Mi auguro che la società tricolore, andando a segno anche nella partita contro il stagione andrà avanti ancora fino a giugno, poi si vedrà. testimoniano la presenza di un villaggio Como che ha regalato il titolo alla formazione di mister Arca godo questo scudetto femminile serie A. confermare, La Mi auguro che Calcio la società mi voglia intanto mi ch con due vezzanese giornate diFabiana anticipo. “Una sensazione fantastica”, nel periodo del Bronzo medio e Bronzo sapore particolare”. La ri Costi ha vinto lo godo questo scudetto che come un ha ammesso “oltre primo cha unaconquistato soddisfazione alcio femminile A. La scudettoFabiana, con la Torres. fatto di essereha “risorta” Recenteserie (1400-1300 A.C.). immensa per il coronamento di un lavoro e di un sacrificio sapore particolare”. La rivincita di Fabiana Costi nasce dal zzanese Fabiana Costi ha vinto lo fatto l’hanno tenuta fuori mio e di della squadra chedopo ha portato questo titolo; udetto con la Torres. Reggiana in serie “In effetti è Bardolino stata unache belladisodd fatto di essere “risorta” unaaA.serie di infortuni e Tavagnacco sono state le nostre maggiori rivali. Sono A Reggio e dare il contributo a qualcosa di importante. fatto l’hanno perle quasi campionato stata tenuta presentefuori in tutte partite tutto trannel’ultimo che a Firenze e riuscivo adfine essere a disposizione; tuttavia, a proposito ella Reggiana in serie A. “In effetti è stata una bella soddisfazione poter rientrare in campo di q a Mozzanica; alla anche i miei tre gol hanno avuto granata conainquello testa con Betty Vignotto, che mi ha dato la po un loro peso, penso il Como che ha chiuso dare il contributo a qualcosa di importante. A Reggio perlaun motivo o per l’altro non importante come Torres, ascoltando definitivamente il discorso scudetto... Adesso la anche nostra i consigli c uscivo ad essere a disposizione; tuttavia, a proposito di questo voglio ringraziare la società che allaavanti Reggiana sia finita così, con A rinunciata DI SERVIZIO stagione andrà ancora fino a giugno, poilasiserie vedrà. il campionato; lamisituazione la sanno tutti l’indifferenza anata con in testa Betty Vignotto, che mi ha dato possibilità di giocare inintanto unaesquadra Mi auguro che la la società voglia confermare, mi città”. Fabiana che in passato avuto godo questo scudetto che come primo conquistato ha un anche esp femminile ascoltando serie A. La anche mportante comeCalcio la Torres, i nostra consigli che mi sono stati dati.haMi dispiace sapore particolare”. La rivincita di nasconde Fabiana Costi nasceaspirare dal i Griphon London, non di poter anche vezzanese Fabiana Costi ha vinto lo he alla Reggiana sia con finita così, con la serie perchè non c’erano i soldi scudetto la Torres. fatto A di rinunciata essere “risorta” dopo una serie di infortuni cheper di fare campionato; la situazione la sanno tuttifatto e l’indifferenza haper ucciso il calcio l’hanno tenuta fuori quasi tutto l’ultimofemminile campionato nella Pasticceria -poter Caffetteria della Reggiana serie A. “Inha effetti è stata una bella soddisfazioneall’estero, rientrare campo con ostra città”. Fabiana che ininpassato avuto anche esperienze in inCanada e dare il contributo a qualcosa di importante. A Reggio per un motivo o per l’altro non Gelateria - Panetteria Griphon London, nonad nasconde di poter tuttavia, aspirare anche unavoglio maglia azzurra. riuscivo essere a disposizione; a proposito diad questo ringraziare la società

STAZIONE

F.lli DONADELLI

granata con in testa AUTO Betty Vignotto, che mi ha dato laVia possibilità giocare una squadra LAVAGGIO Fontanesi,di17/n - Felinain(RE) importante come la Torres, ascoltando anche i consigli che mi sono stati dati. Mi dispiace tel. 0522 METANO che alla Reggiana sia finita così, con la serie A rinunciata perchè non619296 c’erano i soldi per fare

il campionato; la situazione la sanno tutti e l’indifferenza ha ucciso il calcio femminile nella strabbadolceria@gmail.com - REche in passato ha avuto anche esperienze all’estero, in Canada con nostra FELINA città”. Fabiana i Griphon London, non nasconde di poter aspirare anche ad una maglia azzurra.

SA

Via Brugna Tel. 0522 4

Via Rovetto - Migliara, 1 42034 CASINA - Tel. 0522 609303 aztosi@tin.it 4

PAVESI PAVESI SALUMIFICIO s.r.l. SALUMIFICIO

s.r.l. Via Brugna, 43/a - La Brugna di Casina Via Brugna, 43/a - La Brugna di Casina Tel. 0522 605222 Fax0522 0522 600655 Tel. 0522 605222 -- Fax 600655


40

sa una fornace romana ben conservata del 150 a.C. Con Davide abbiamo pensato di proporre alla Pro Loco, nell’ambito della iniziativa culturale che si effettua ogni anno, una pubblicazione su tutto il bacino della Valle del Tassobbio che comprendesse la parte geologica, le origini morfologiche e le cosiddette catture fluviali, l’ambiente naturale, la fauna, la Preistoria e Protostoria, la topografia storica fra l’età romana e l’Alto Medioevo.

Naturalmente abbiamo potuto affrontare un impegno così difficile solo con la condivisione e l’aiuto del Prof, James Tirabassi. Così è stato, James ha condiviso appieno la nostra proposta e ci è stato di grande supporto in tutti e due gli anni di duro lavoro. Il sostegno dell’Ing. Stefano Landi ci ha poi permesso di affrontare l’impegno finanziario comunque alto, nonostante gli Esperti Estensori dei testi abbiano lavorato senza alcun compenso.

Salumificio

Bonini

s.n.c.

SALUMI ARTIGIANALI DELLA VAL TASSOBBIO Macellazione suini, produzione artigianale salami, coppe, fiocchi, pancette, cotechini e prosciutto di Parma Vendita al minuto e all’ingrosso


41

CANTINA SOCIALE A R C E T O VIA 11 SETTEMBRE 2001, 3 42010 Arceto - Scandiano (RE) Tel. 0522 989.107 - cantinaarceto@libero.it


42

Ferramenta utensileria casalinghi articoli regalo giardinaggio e materiale elettrico Piazza 4 Novembre, 5d - 42034 Casina (RE) Tel e fax: 0522 608229 - chiuso giovedĂŹ pomeriggio

Loc. Costaferrata, 10/1 42034 Paullo di Casina (RE) Tel. 0522 600289 - Tel. e Fax 0522 600255 Cell. 339 6648322

IL PONTE Di Chiesi Marcello


Edda Teggi

Mamma EDDA, è rimasta a Cortogno  fino ai 24 anni. dopo sposata è andata a vive-

re a Vezzano sul Crostolo dove nel Giugno del 1961 sono nata io. Poi ci siamo trasferiti al Cantone di Rivalta e in Via Pascal sempre a Rivalta fino ad Aprile 1969. A Maggio del 1969 Mamma EDDA si è trasferita con la famiglia a S.Pellegrino dove è rimasta fino al 23 Marzo 2012, data del decesso. Ha avuto una vita non facile, a diciassette anni è rimasta orfana di madre e ha dovuto accudire il padre Rino Teggi e i due fratelli Luigi e Domenico. All’età di

43

24 anni , il 3 settembre 1961, si è sposata con Ezio Gambarelli, deceduto nel 1998, causa incidente, alla Pinetina di Vezzano sul Crostolo. E’ stata una grande lavoratrice sia in casa che presso famiglie della zona di S.Pellegrino che tuttora la ricordano per la sua disponibiltà, bontà, riservatezza e sempre con il sorriso. Ha cresciuto ed accudito bambini e anziani . Era molto disponibile e bastava poco per farla contenta e la sua inconfondibile risata non la dimenticheremo mai. Ora riposa a Vezzano sul Crostolo, come suo desiderio terreno. Angela Giuseppe e Shreya

Romagnani Cesare ci invia queste foto della Gimcana a Cortogno negli anni 60

Veduta di Cortogno in una foto del 1939


44

TABACCHERIA LEURATTI Giornali • Profumeria Lotto • Articoli da regalo • Superenalotto Via Roma, Casina tel. 0522 609066

Ricevitoria n° 474


Carnevale 2012 a Cort0gno

Al Mulino di Cortogno ci si diverte con Federica, Letizia, Alessandro e Chiara

La squadra di Cortogno che ha partecipato alla IV edizione del Torneo delle Proloco.

Forza Cortogno!

45


46

Livia Domenichini e Luigi Ceccardi il 30 marzo 1959

Livia e Luigi oggi con le nipoti

Pellegrinaggio a Roma- anni 80


Auguri da tutta la Proloco a

47

Tatiana e Fabian e al giovane Cristian

FALBO FRANCESCO Via Aldo Moro, 40 - 42034 Casina (RE)

P.Iva 01287820359 Tel. 0522 609570

IMPRESA

EDILE


48

ARTIGIANI

DELLA PIETRA

La vor a z ioni A r t i s t ic he

e Muratori


49


50


51


52


53


54


La Famiglia Guidetti

1934 - da sinistra: Luigi, Antonio, Letizia, Caterina, il nipote Luigi e la nuora Jolanda

C O N C E S S I O N A R I A E S C L U S I VA P E R R E G G I O E M I L I A

Vendita e assistenza moto di Incerti Massimo | via Mugnone, 1 | 42100 Reggio Emilia | Tel. 0522 515373 | fax 0522 516873

55


56


giornalino 2012