Issuu on Google+

Descrizione del prodotto:

Zanzariere Attenzione: il presente libretto DEVE essere letto prima di procedere all’ installazione, messa in funzione e utilizzo della zanzariera. Il presente libretto costituisce parte integrante del prodotto. Leggere attentamente le avvertenze ed istruzioni contenute in esso in quanto forniscono importanti indicazioni riguardanti la sicurezza d’uso e manutenzione.

Manuale d’uso, di installazione e di manutenzione

CONSERVARE CON CURA QUESTO LIBRETTO PER OGNI ULTERIORE CONSULTAZIONE. Il contenuto di questo documento DEVE essere portato a conoscenza dell’utilizzatore della zanzariera.

NUMERO DI SERIE PRODOTTO: ______________________________________

Zanzariera 2012 UNI EN 13561:2009 Classe: NPD www.milesiplast.it

IL PRODUTTORE DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ PER DANNI A COSE O PERSONE CAUSATE DAL MANCATO RISPETTO DELLE INDICAZIONI RIPORTATE NEL PRESENTE LIBRETTO.

Le zanzariere Milesi-Plast sono realizzate in alluminio e rete in fibra di vetro. Sono, inoltre, realizzati alcuni modelli di zanzariera fissa con rete in acciaio o in alluminio. Tutti i prodotti sono disponibili in vari colori e dimensioni. Le zanzariere sono progettate per proteggere dagli insetti e piccoli animali, ogni altro scopo sarà ritenuto improprio Si riporta di seguito una tabella riepilogativa dei prodotti a cui si riferisce il presente manuale.

Descrizione: SPIDER 42 VERTICALE A MURO SPIDER 42 LATERALE A MURO SPIDER 42 LATERALE DOPPIA APERTURA A MURO SPIDER 42 LATERALE DOPPIA APERTURA INCASSO SPIDER 42 LATERALE “MOD.ZERO” A MURO SPIDER 42 LATERALE DOPPIA APERTURA “MOD.ZERO” A MURO SPIDER ZANZARIERA VERTICALE DA INCASSO SPIDER ZANZARIERA LATERALE DA INCASSO SPIDER 42 LATERALE “MOD ZERO DA INCASSO SPIDER 42 LATERALE DOPPIA APERTURA “MOD ZERO” DA INCASSO SPIDER 32 VERTICALE A MURO SPIDER 32 LATERALE SPIDER 32 LATERALE DOPPIA APERTURA FLY VERTICALE A MURO FLY LATERALE A MURO FLY VERTICALE GUIDA LARGA DA INCASSO FLY LATERALE GUIDA LARGA DA INCASSO FLY VERTICALE GUIDA STRETTA DA INCASSO FLY VERTICALEGUIDA TELESCOPICA TELAI FISSI CON RETE IN FIBRA DI VETRO/ ALLUMINIO / ACCIAIO


AVVERTENZE: I manufatti che vi sono stati consegnati sono il risultato di anni di esperienza nel settore. E’ importante prendere in considerazione alcune semplici precauzioni per evitare ogni possibilità di rischio per cose o persone. Norme generali: -

-

-

-

Non appoggiarsi alla zanzariera, in quanto essa non è stata progettata per sorreggere il peso dell’uomo e potrebbe far precipitare da finestre o portefinestre L’uso è consigliato solo a persone adulte, in quanto all’interno della zanzariera si trova un meccanismo a molla che potrebbe causare danni. Tenere i bambini lontani dalla zona di aggancio/sgancio della zanzariera Si raccomanda durante l’azionamento, di tenere corpo e viso lontani dalla zanzariera. Il telo potrebbe scivolare dalle mani e colpire una parte del corpo, causando gravi danni Nelle giornate con molto vento, si consiglia di riavvolgere il telo della zanzariera, impedendo che si danneggi Ogni intervento di modifica o ripristino della zanzariera deve essere eseguita da personale qualificato. A zanzariera in funzione, evitare urti nella parte inferiore, che potrebbero causare la chiusura rapida della stessa

Installazione della zanzariera verticale o a catenella: -

-

Zanzariera catenella:

-

-

-

-

-

Installazione della zanzariera laterale incassata:

Installazione della zanzariera laterale:

-

-

CHIUSURA: afferrare il barra maniglia con entrambe le mani, facendo attenzione che non sfugga per via della forza cinetica accumula dalla molla interna spingere verso il lato opposto con decisione fino a che il barra maniglia si attacca alla calamita posizionata all'interno del riscontro. APERTURA: Afferrare con decisione il barra maniglia utilizzando due mani tirare il barra maniglia con forza provocando lo stacco di quest'ultimo dal riscontro. Fare attenzione durante quest'operazione che il barra maniglia non sfugga dalle mani, potrebbe causare danni alla zanzariera stessa e alle persone per via della forza accumulata dalla molla interna. accompagnare la zanzariera fino al suo completo arrotolamento.

-

-

posizionare il cassonetto sul lato del vano opposto all'apertura del serramento, posizionare il cassonetto e segnare con un pennarello i punti di fissaggio sopra e sotto, facendo attenzione a fissare le testate di fissaggio del cassonetto (plastica nere) rivolte verso il serramento togliere il cassonetto e forare (consigliato foro diam.6 mm) inserire i tasselli opportuni nel foro (non forniti) riposizionare il cassonetto e bloccare con le viti (non fornite) posizionare il profilo riscontro calamita sul lato opposto al cassonetto, facendo si che coincida con il lato esterno del cassonetto segnare i punti di fissaggio con un pennarello togliere il riscontro calamita e forare (consigliato foro diam.6 mm) inserire i tasselli (non forniti) riposizionare il riscontro calamita e fissare con le viti. Posizionare la guida a U nel vano superiore, prima all'interno delle alette del cassonetto e poi all'interno del riscontro calamita effettuare un foro al centro della guida, inserire il tassello e la rispettive vite. Inserire la guida a C nella guida a U controllando che la parte smussata sia dalla parte del cassonetto per la guida a terra, il fissaggio non è necessario in quanto removibile. Inserire la guida a U e quella a C già pre montate all'interno delle alette del cassonetto e all'interno del riscontro calamita.

-

Attenzione: dove non possibile il fissaggio con le viti, è consigliato l'utilizzo di silicone trasparente. (es. soglie in marmo, muri particolarmente storti).

INSTALLAZIONE (RISERVATO AGLI OPERATORI PROFESSIONALI)

-

posizionare il cassonetto e segnare con un pennarello i punti di fissaggio sopra e sotto togliere il cassonetto e forare (consigliato foro diam.6 mm) inserire i tasselli opportuni nel foro (non forniti) riposizionare il cassonetto e bloccare con le viti (non fornite) mettere le guide in posizione e segnare con un pennarello i punti di fissaggio, assicurandosi che siano posizionate nell’apposita sede del cassonetto togliere le guide e forare (consigliato foro diam.6 mm) inserire i tasselli opportuni nel foro (non forniti) riposizionare le guide e bloccare con le viti.

Zanzariera laterale:

posizionare il cassonetto sul lato del vano opposto all'apertura del serramento, posizionare il cassonetto e segnare con un pennarello i punti di fissaggio sopra e sotto, facendo attenzione a fissare le testate di fissaggio del cassonetto (plastica nere) rivolte verso il serramento togliere il cassonetto e forare (consigliato foro diam.6 mm) inserire i tasselli opportuni nel foro (non forniti) riposizionare il cassonetto e bloccare con le viti (non fornite) fissare gli appositi ganci per il fissaggio della guida superiore e del profilo porta calamita, mediante viti inserire la guida superiore, assicurandosi che la parte smussata

N.B RISPETTARE SCRUPOLOSAMENTE LE INDICAZIONI DEL PIANO DI SICUREZZA SUL CANTIERE (POS) , IN PARTICOLARE QUANTO PREVISTO PER L’USO DI PONTEGGI E TRABATTELLI E PER LA PROTEZIONE DEGLI OCCHI.

UTILIZZO: Per il corretto utilizzo della zanzariera seguire i seguenti punti: Zanzariera verticale: CHIUSURA Prendere il cordoncino e tirarlo delicatamente verso il basso, fino a quando il barra maniglia è arrivato ad una altezza che consente di prenderlo con le mani Tenendo il cordoncino, appoggiare una mano e metterla su una estremità del barra maniglia, successivamente lasciare il cordoncino e posizionare l’altra mano sull’altra estremità del barra maniglia. Spingere il barra maniglia verso il basso e ruotarla con decisione verso l’esterno per agganciare la zanzariera. APERTURA: Afferrare con due mani il barra maniglia, facendo attenzione che non sfugga per via della forza cinetica accumulata dalla molla interna Ruotare con decisione verso l’interno il barra maniglia in modo che si sblocchi Accompagnare la corsa della zanzariera fin dove è possibile, poi prendere con una mano il cordino e tenendolo in tensione staccare l’altra dolcemente portando la barra maniglia fino a fine corsa.

CHIUSURA: Afferrare la catenella e tirare, fino alla completa chiusura del terminale. APERTURA: sganciare il terminale spingendolo dolcemente verso l'esterno, il terminale si alzerà di qualche centimetro per via della molla di compensazione, poi azionare la catenella fino al suo completo avvolgimento. N.B: le zanzariere che hanno il deceleratore , optional su tutti i modelli, non presenteranno i problemi di urto con il terminale. Per le zanzariere motorizzate seguire le istruzioni presenti nella scatola del motore. -

PULIZIA E MANUTENZIONE: Le nostre zanzariere non necessitano di particolari interventi di manutenzione programmata. E’ buona norma tuttavia periodicamente fare interventi di pulizia come indicato di seguito: - Pulizia del telo, parte interna ed esterna, almeno una volta all’anno, N.B: per la pulizia dei teli utilizzare solo un panno morbido con acqua fredda. Per le parti metalliche e plastiche della zanzariera utilizzare sempre un panno morbido con acqua fredda e al limite l'aggiunta di un detergente neutro. NON si deve utilizzare alcun tipo di sgrassatori, solventi o qualsiasi altro prodotto che possa andare a deteriorare l’integrità della zanzariera.

SMALTIMENTO: Eventuali imballi vanno smaltiti per conferimento alle strutture specializzate. Al termine del ciclo di vita del prodotto questo dovrà essere smaltito mediante le apposite strutture, o ritirato da personale incaricato allo smaltimento professionale.

Norme: Le normative CE per i sistemi oscuranti prevede che i manufatti rispondano alle caratteristiche della norma armonizzata UNI – EN 13561:2009 che determina la classe di resistenza al vento ( da 1 a 6, oppure NPD, non determinata ) La classe dei manufatti che vi sono stati consegnati è indicata sulla copertina e si riferisce a prove effettuate su un campione iniziale. Se la prova non è ancora stata effettuata per questo specifico tipo di manufatto, è riportata la scritta NPD = Prestazione non determinata.


Zanzariere