Issuu on Google+

&

Europa Mediterraneo Settimanale dell’Antenna Europe Direct- Carrefour Sicilia sui programmi e bandi dell’U.E. Direttore Responsabile Angelo Meli

FESTA DELL’EUROPA 2012 In occasione della Settimana dell'Europa , dall' 8 al 19 maggio sarà ospitata a Palermo, presso Palazzo Steri Chiaramonte sede del Rettorato , Università degli Studi di Palermo - Piazza Marina 61, la mostra fotografica denominata

Spediz. in abb. Postale — Art. 2 comma 20/c — Legge 662/96—Filiale PA

"L'ITALIA IN EUROPA L'EUROPA IN ITALIA" promossa dall’associazione Euromed Carrefour Sicilia - Antenna Europe Direct di Palermo in collaborazione con il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Martedì 8 maggio 2012 – si svolgerà la Conferenza stampa e la Cerimonia di apertura della Mostra, presso la Chiesa S. Antonio Abate allo Steri - Palazzo Steri, Piazza Marina 61- Palermo

Programma dettagliato dell’8 maggio: Conferenza Stampa Ore 11.00 Saluti: Magnifico Rettore Prof. Roberto Lagalla Ore 11.30 Presentazione della Mostra: Dott.ssa Roberta Innamorati, Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento Politiche Europee – Ufficio per la Cittadinanza Europea - Servizio Formazione e partenariati Prof. Rosario Leone, Dirigente Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia Ufficio XV - Ambito territoriale per la provincia di Palermo Prof.ssa Nina Raineri, Docente di lingue - Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia Ufficio XV - Ambito territoriale per la provincia di Palermo Dott.ssa Simona Chines, Responsabile Antenna Europe Direct. La mostra ritrae in 250 scatti i momenti più salienti dell'integrazione europea dalla Guerra Fredda ad oggi, suddividendo il percorso finora compiuto dal processo d'integrazione europea in periodi di 5 anni e per ciascuno di essi focalizza l'attenzione sia su quegli eventi mondiali che hanno caratterizzato questi decenni di storia, sia sul ruolo svolto dall'Italia nello stesso processo di integrazione, cercando di mettere in risalto come l'azione coordinata degli Stati Membri sia spesso stata la vera garanzia di successo delle varie politiche europee. A questa "cronologia" dell'integrazione europea seguono degli approfondimenti tematici per immagini, volti a illustrare i diversi campi di azione dell'Unione, quali si sono venuti sviluppando e incrementando nel corso degli anni. L'obiettivo della mostra è quello di far conoscere, attraverso l'aiuto di immagini storiche, non solo l'Europa e l'azione dell'Italia al suo interno, ma soprattutto il "valore aggiunto" dell'essere cittadini europei. L’annuale Festa dell’Europa si terrà il 9 maggio presso Villa Trabia dalle 9,00 alle 13,00 circa e coinvolgerà diversi studenti provenienti da vari Istituti palermitani. L’iniziativa si avvarrà della presenza di molte Associazioni di volontariato che animeranno la Festa con giochi, canti e danze. Per info: Euromed Carrefour Sicilia - Antenna Europe Direct - Sede: via Villafranca 50 Palermo – Tel.: 091335081 - Fax 091582455 e-mail: carrefoursic@hotmail.com E su http://www.pa.usr.sicilia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=162:festa-dell-europa-iniziativedall-8-maggio-al-19-maggio-a-palazzo-steri&catid=11:news&Itemid=323

Potete trovare il bollettino anche nel sito:www.carrefoursicilia.it e nella pagina Facebook del CarrefourSicilia . Questo l’indirizzo: http://www.facebook.com/groups/103301113040335/#!/profile.php? id=100000918225841

ANNO XIV N. 18/12 02/05/12

Sommario Sud: dal CIPE 1.7 mld per interventi ambientali

3

Obiettivo del bilancio: rilanciare la crescita in Europa

3

Viaggiare più sicuri e con più garanzie

4

Nuovo compendio di progetti Gioventù in Azione

4

Europa creativa: un programma che manca di chiarezza

5

Piattaforma web per l’industria linguistica nell’UE

6

Mafia: confische beni, passi avanti in Europa

6

Concorsi

7

Manifestazioni

9

Regolamenti

15

Regione Siciliana


AGRICOLTURA

Avvisi Assessorato Risorse Agricole e Alimentari Sicilia Avviso: Elenchi generali dei Tecnici Degustatori e degli Esperti Degustatori vini D.O. Avviso: chiarimenti in ordine ai termini per la presentazione della documentazione del bando OCM Misura Investimenti - campagna 2011/2012. Avviso: Pubblicazione del D.A n. 1264 del 27/04/2012 che approva le disposizioni applicative previste dall' art.11 della L.R 25/11, contenute nell' allegato A, che prevede un indennizzo agli agricoltori per i costi sostenuti per la prevenzione e la lotta alla fitopatia "Citrus Tristeza Virus" per i danni strutturali e per le eventuali perdite di reddito. GAL Kalat " Piano di Sviluppo Locale "Calatino" - Si pubblicano i Bandi relativi alle seguenti misure: Misura 312 "Sostegno alla creazione e allo sviluppo di microimprese" - Azioni A "Trasformazione e commercializzazione artigianale dei prodotti tipici non compresi nell'Allegato I del Trattato", C "Incentivazione di microimprese nel settore dei servizi strettamente collegati alle finalità delle misure 312 e 313"; Misura 321 "Servizi essenziali per l'economia e la popolazione rurale" - Sottomisura A "Servizi essenziali e infrastrutture rurali" - Azione 1 "Servizi commerciali rurali"; Misura 322 "Sviluppo e rinnovamento dei villaggi". GAL Peloritani, terre dei miti e della bellezza – PSL “Peloritani” – Si pubblicano i bandi e le manifestazioni di interesse relativi alle seguenti Misure: -Misura 312 “Sostegno alla creazione e allo sviluppo di microimprese” - Azione A “Trasformazione e commercializzazione artigianale dei prodotti tipici non compresi nell’Allegato I del Trattato” (bando); -Misura 313 “Incentivazione di attività turistiche” - Azione B “Servizi per la fruizione degli itinerari rurali”(bando); -Misura 321 “Servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale” - Sottomisura A “Servizi essenziali e infrastrutture rurali” - Azione 3- Impianti pubblici per la produzione di energia da fonti rinnovabili (Manifestazione di interesse). Misura 321/B Azione 2 “Sostegno agli utenti (pubbliche amministrazioni, imprese e popolazioni rurali) per l’acquisto di terminali di utente, nelle aree rurali molto marginali dove le condizioni geomorfologiche particolarmente difficili e/o la bassissima densità di popolazione rendono gli interventi infrastrutturali terrestri scarsamente sostenibili economicamente o non realizzabili entro il 31 dicembre 2015” – Si comunica che con DDG n. 1040 del 12/04/2012 è stata approvato l’invito alla manifestazione d’interesse per l’iscrizione alla Long List di figure professionali per l’attuazione della Sottomisura 321/B Azione 2. A decorrere dalla data di pubblicazione sul sito di questo avviso sono aperti i termini per la presentazione delle richieste di adesione che dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 15 giugno 2012, con le modalità previste nei documenti allegatati. Documenti allegati: Avviso; DDG n. 1040 del 12/04/2012; Invito alla Manifestazione d’interesse Long List; Allegati A e B all’invito Manifestazione d’interesse. Misura 431 "Gestione dei Gruppi di Azione Locale, acquisizione di competenze e animazione" - Gruppo di Azione Locale "Nebrodi plus". Emanati bandi per la selezione di personale. AVVISO: Ulteriore proroga dei termini previsti per la presentazione della copia della domanda e della documentazione relativi al bando OCM Misura Investimenti - campagna 2011/2012. Misura 321/B Azione 2 “Sostegno agli utenti (pubbliche amministrazioni, imprese e popolazioni rurali) per l’acquisto di terminali di utente, nelle aree rurali molto marginali dove le condizioni geomorfologiche particolarmente difficili e/o la bassissima densità di popolazione rendono gli interventi infrastrutturali terrestri scarsamente sostenibili economicamente o non realizzabili entro il 31 dicembre 2015” – Si comunica che con DDG n. 1040 del 12/04/2012 è stata approvato l’invito alla manifestazione d’interesse per l’iscrizione alla Long List di figure professionali per l’attuazione della Sottomisura 321/B Azione 2. A decorrere dalla data di pubblicazione sul sito di questo avviso sono aperti i termini per la presentazione delle richieste di adesione che dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 15 giugno 2012, con le modalità previste nei documenti allegatati. Documenti allegati: Avviso; DDG n. 1040 del 12/04/2012; Invito alla Manifestazione d’interesse Long List; Allegati A e B all’invito Manifestazione d’interesse http://www.regione.sicilia.it/Agricolturaeforeste/Assessorato/index.htm

Europa & Mediterraneo n. 18 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 21/12/11

Pagina 2


AMBIENTE SUD: DAL CIPE 1.7 MLD PER INTERVENTI AMBIENTALI‫‏‬ Il Cipe ha adottato oggi una serie di decisioni «volte a garantire l'accelerazione e la rilevanza strategica della spesa per investimenti pubblici», assegnando circa 1,7 miliardi di euro a interventi di tutela ambientale nel Mezzogiorno e approvando progetti di opere stradali e portuali per circa 423 milioni di euro in Veneto, Friuli Venezia Giulia e Marche. «In particolare, al fine di assicurare la salute pubblica e la tutela dell'ambiente nonché di superare e prevenire le procedure comunitarie di infrazione - spiega Palazzo Chigi in una nota -, il CIPE ha assegnato 1.686 milioni di euro a interventi prioritari per la depurazione - collettamento di acque reflue urbane e la bonifica di discariche in Sicilia, Campania, Calabria, Puglia, Basilicata e Sardegna a valere sul Fondo per lo sviluppo e la coesione - programmazione regionale e sulle risorse liberate a valere sulla programmazione comunitaria 2000 2006». Le risorse si aggiungono ai 133 milioni di euro già disponibili. Si tratta di 223 interventi diffusi nel territorio, «che contribuiscono a creare attività economica anche per piccole e medie imprese - spiega ancora la Presidenza del Consiglio. Sempre con riferimento allo stato di utilizzo delle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2000-2006 - programmazione regionale, il Comitato ha proceduto al definanziamento di alcuni interventi che registravano criticità attuative non superabili per un importo pari a circa 44,2 milioni di euro, disponibili per la riprogrammazione futura da parte del CIPE. Il CIPE, su proposta del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, ha poi approvato nuovi interventi relativi al Programma infrastrutture strategiche, per un investimento complessivo di circa 423 milioni di euro».

ATTUALITA’ Obiettivo del bilancio: rilanciare la crescita in Europa Il progetto di bilancio per il 2013 ammonta a circa 138 miliardi di euro in pagamenti (+6,8% rispetto al 2012). L'aumento risponde alla richiesta dei governi europei di maggiori investimenti per la crescita. La Commissione propone di concentrare la spesa sui settori che hanno maggiori probabilità di stimolare la crescita e quindi l'occupazione. Si investirà ad esempio di più in ricerca, istruzione, formazione, reti energetiche e dei trasporti e miglioramento della competitività. L'aumento tiene conto anche delle somme aggiuntive richieste per i programmi in corso. Per molti di essi (ponti, ferrovie, autostrade transeuropee per accrescere la competitività dell'UE, ecc.) il conto scade nel 2013. I governi nazionali hanno approvato questi impegni nei bilanci precedenti e ora la Commissione è giuridicamente obbligata a onorarli. Tuttavia, in futuro la spesa per progetti a lungo termine di questo tipo sarà congelata in linea con l'inflazione. In altre parole, i governi dell'UE non dovranno versare contributi maggiori ai futuri bilanci. La Commissione punta inoltre a operare risparmi ove possibile, ridimensionando i programmi poco fruttuosi e riducendo ad esempio il proprio personale dell'1%. Gran parte del bilancio 2013 sarà destinata ai programmi che offrono un aiuto diretto ai cittadini. La Commissione propone ad esempio di accrescere i finanziamenti per aiutare i disoccupati o chi rischia di perdere il proprio lavoro ad ottenere un prestito per mettersi in proprio. Come funziona il bilancio Il bilancio viene utilizzato per rispondere alle esigenze della popolazione europea nel suo insieme. L'utilizzazione in comune delle risorse di bilancio Euronews in cooperazione con la DG Istruzione nei settori in cui la collaborazione risulta più proficua offre vantaggi per tutti. e Cultura ha selezionato alcuni temi di interesInvece di duplicare gli sforzi, è molto più economico ed efficace per i 27 gose per i giovani e prodotto un programma inverni dell'UE rispondere alle sfide di oggi con un approccio coordinato piut- centrato su progetti a favore dei giovani e finanziati dalla DG Istruzione e Cultura. Il programtosto che in ordine sparso. ma, che esce ogni due mesi, sarà trasmesso Per citare solo alcuni esempi, lo scorso anno sono stati creati nuovi organismi europei per aiutare i governi a migliorare la regolamentazione nel setto- sia in televisione che online. Date uno sguardo all’ultimo episodio sul re dei servizi finanziari. Lo sviluppo delle interconnessioni energetiche a Servizio Volontario Europeo! livello transeuropeo contribuirà a garantire gli approvvigionamenti di energia in Europa, riducendo il più possibile il costo della bolletta. http://ec.europa.eu/youth/news/ Circa il 94% del bilancio dell'UE viene destinato a regioni, città, imprese, euronews_generationy.htm scienziati e cittadini. Metà delle risorse viene utilizzata per rafforzare la crescita e l'occupazione. Il restante 6% serve al funzionamento delle istituzioni europee. Le prossime tappe Spetta ora ai governi europei e al Parlamento europeo giungere ad un accordo sulla proposta di bilancio http://ec.europa.eu/news/eu_explained/110701_it.htm

Generation Y

Europa & Mediterraneo n. 18 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 21/12/11

Pagina 3


ATTUALITA’ Viaggiare più sicuri e con più garanzie Negli ultimi anni, l'Unione europea ha adottato numerose regolamentazioni sui diritti dei passeggeri aerei, in treno, barca o bus. Oggi il Parlamento vuole migliorare questi diritti e assicurare la loro applicazione a livello europeo. I deputati hanno votato una risoluzione il 29 marzo richiedendo più garanzie e assistenza per i passeggeri rimasti a terra, oltre a delle regole più rigide sulle norme di compensazione in caso di cancellazione o ritardo del volo, o di perdita dei bagagli. La Commissione europea ha proposto di cambiare i diritti dei passeggeri aerei nei prossimi mesi, probabilmente in maggio. I deputati stanno prendendo in considerazione anche l'i dea di sostenere l'ampliamento degli aeroporti europei, riducendo i ritardi e migliorando la qualità dei servizi offerti ai passeggeri. Il voto è previsto in autunno. Facilitare la vita dei viaggiatori non è la sola preoccupazione dei deputati che hanno anche cercato un compromesso tra protezione della privacy e sicurezza dei passeggeri aerei. Il 19 aprile il Parlamento europeo ha approvato l'accordo per il trasferimento dei dati dei passeggeri tra UE e USA. stesso giorno i deputati si sono anche espressi sull'efficacia dei passaporti biometrici. http://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/content/20120420FCS43683/html/Viaggiare-pi%C3%B9-sicuri-e-con-pi%C3%B9 -garanzie .

I deputati del Parlamento Europeo si oppongono alla reintroduzione dei controlli alle frontiere L'immigrazione non deve essere usata come ragione per reintrodurre i controlli alle frontiere nell'area Schengen. I membri della commissione alle Libertà civili (LIBE) hanno infatti votato una relazione che invita a utilizzare i controlli alle frontiere unicamente come ultima soluzione possibile. La relazione della deputata rumena liberale Renate Weber richiede anche agli Stati membri di consultare la Co mmissione e gli paesi vicini prima di passare all'azione. Quale è la sua reazione al voto della commissione alle Libertà civili? Sono molto contenta dell'adesione da parte dei membri all'idea di voler preservare la libertà di movimento all'interno dello spazio Schengen. La commissione alle Libertà civili è stata chiara e non permetterà che i controlli alle frontiere avvengano in circostanze diverse rispetto a quelle già esistenti. Per esempio non crediamo che l'immigrazione possa essere considerata come una minaccia alla sicurezza nazionale tale da reintrodurre i controlli alle frontiere. Quasi tutti i miei colleghi sono stati d'accordo a un approccio collettivo: nel caso di reintroduzione dei controlli è necessario consultare la Commissione e i gli Stati membri coinvolti nella decisione. E’ stato appena pubblicato un nuovo compendio di proCome sarà possibile decidere se uno Stato membro ha il diritto di getti del Programma Gioventù in Azione. Un giovane su cinque in Europa non riesce a trovare un lavoro. La man- ristabilire i controlli alle frontiere? canza di opportunità di un impiego di qualità minaccia un Non si tratta semplicemente di quello che pensa uno Stato membro, ma anche di come le sue decisioni influenzano i paesi vicini. È per numero sempre crescente di giovani, lasciandoli con un senso di esclusione e sfiducia. Non vi è un’unica soluzio- questo che un approccio comunitario è il più normale. Dobbiamo essene al problema e sono necessari sforzi congiunti e diver- re uniti, lavorare insieme e consultarci prima di agire. sificati. Il programma Gioventù in Azione rappresenta uno Se convinciamo il Consiglio a seguire la nostra direzione - ciò significherebbe che in ogni caso uno Stato membro sarebbe tenuto a discustrumento valido in questa direzione. La brochure tere con la Commissione e con i paesi vicini prima di prendere una 'Occupazione giovanile' offre alcuni esempi di come l’apprendimento non formale e Gioventù in Azione contri- decisione e per capire se i controlli alle frontiere sono la soluziobuiscono a creare conoscenza e competenze nei giovani, ne giusta. Le sole eccezioni sono legate alle minacce terroristiche. In ed offre loro una panoramica su ciò che è necessario fare questo caso lo Stato può reintrodurre temporaneamente - 10 giorni - i controlli alle frontiere -, al termine dei quali è comunque obbligato a per trovare e mantenere un impiego o diventare un imcomunicare con la Commissione. prenditore. Mostra inoltre ai giovani come rientrare nel mondo del lavoro – in particolare coloro che per svariate Quali sono i rischi possibili legate alle reintroduzione di queste misure di controllo? ragioni sono stati emarginati e hanno perso fiducia nelle Nella relazione abbiamo ricordato che è necessaria una minaccia seproprie capacità. Nella pubblicazione sono contenute le ria imminente. Non vogliamo che siano prese misure radicali solamensintesi di alcuni dei 40.000 progetti Gioventù in Azione che, negli ultimi cinque anni, hanno offerto un’indicazione te perché c'è un rischio lontano. La reintroduzione dei controlli alle frontiere deve essere l'ultima soluzione. Normalmente gli Stati membri per i giovani nelle loro scelte di vita. I progetti descritti nella brochure dimostrano in che modo Gioventù in Azio- dovrebbero essere capaci di gestire queste situazioni attraverso i normali meccanismi della democrazia. ne può contribuire a rafforzare i giovani, offrendo loro l’opportunità di ritagliarsi un posto nel mercato del lavoro, Oltre al Parlamento, anche il Consiglio dovrà approvare la proposta della Commissione sulle regole comuni di reintroduzione temporanea con la sua continua domanda di adattabilità e varietà di dei controlli alle frontiere interne e legate a circostanza eccezionali. competenze, e aiutarli a gestire la difficile transizione dalla scuola al mondo del lavoro in Europa. http://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/ content/20120424STO43802/html/I-deputati-si-oppongono-allahttp://ec.europa.eu/youth/news/20120423_en.htm reintroduzione-dei-controlli-alle-frontiere

Nuovo compendio di progetti Gioventù in Azione

Europa & Mediterraneo n. 18 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 21/12/11

Pagina 4


ATTUALITA’ Europa creativa: un programma che manca di chiarezza Cosa hai visto l'ultima volta che sei andato al cinema: una produzione hollywoodiana o europea? La Commissione desidera promuovere la distribuzione di film europei. È questa una delle idee sviluppate da "Europa creativa", una proposta del programma dedicato ai settori della cultura e della creazione. Dibattuta giovedì 26 aprile dalla commissione alla Cultura e dall'educazione, la proposta ha suscitato lo scetticismo dei deputati. "Europa creativa" è un nuovo programma europeo, proposto dalla Commissione europea in novembre 2011 e destinato a rafforzare i settori culturali e creativi. L'obiettivo è quello di riunire MEDIA 2007 e MEDIA Mundus (gli attuali fondi esistenti) e dotarli di un budget di 1,8 miliardi di euro. L'industria culturale e creativa rappresenta in effetti 4,5% del prodotto interno lordo e più Il 28 settembre 2012 verrà effettuato il secondo lancio di 2 satelliti del programma Galileo. La mini del 3,8% dei posti di lavoro costellazione di 4 satelliti permetterà di testare il funzionamento di questa infrastruttura, mentre le dell'Unione europea. Delle imprese europee potranno iniziare a sviluppare e a collaudare prodotti innovativi basati sui segnali misure concrete di navigazione via satellite di Galileo. Più di 2.500 cinema in EuroL’annuncio fatto da Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea, insieme a Jean pa riceveranno dei finanziaYves Le Gall, presidente e AD di Arianespace, alla presenza dei dirigenti delle imprese partecipanti menti in cambio della diffual programma, è frutto di un accordo con l’Agenzia spaziale europea. Lo sviluppo del sistema sta sione del 50% di film europei procedendo secondo i piani e nel 2013 dovrebbero essere effettuati ulteriori lanci. Tutti i satelliti nelle loro sale. La traduzione sono lanciati dalla Guyana francese, dove si trova il poligono spaziale europeo. Gli investimenti di più di 5.500 libri sarà cofieuropei nelle tecnologie di navigazione via satellite aprono il mercato mondiale a tutta l’industria nanziata permettendo così ai europea. Si tratta di un mercato attualmente stimato a 125 miliardi di euro che, secondo le previlettori di leggere nella propria sioni, arriverà a 250 miliardi di euro entro il 2020. Grazie a Galileo potranno essere realizzate applilingua. Inoltre, più di 300.000 cazioni in molti settori dell’economia europea, dalle reti elettriche alla gestione delle flotte, artisti e professionisti della dal settore finanziario ai trasporti, o ancora dalle operazioni di salvataggio alle missioni di pace. cultura riceveranno degli Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea e commissario responsabile per aiuti finanziari per esportare l’industria e l’imprenditoria, ha dichiarato: “Galileo comincia a dare frutti, procede secondo i tempi il proprio lavoro oltre i confini previsti e nei margini del bilancio concordato. Invito le imprese europee - e in particolare le tante nazionali. PMI - a mettersi all’opera, a innovare e ad approntare i loro prodotti per quando, nel 2014, Galileo Molti dubbi sarà pienamente funzionante. L’industria europea dovrà essere pronta a entrare in un mercato La relatrice italiana di centro assai vasto che non chiede altro che di essere occupato. Proprio ciò di cui abbiamo bisogno oggi, sinistra Silvia Costa ha data la situazione economica attuale”. complimentato la CommisIl sistema di navigazione Galileo sione europea per la propoLa data del lancio è stata concordata con l’Agenzia spaziale europea che attua il programma per sta durante l'audizione del 26 conto della Commissione europea. Tutti e quattro i satelliti IOV (convalida in orbita) sono state proaprile. Nonostante ciò ha dotti da EADS Astrium. Galileo permetterà agli utenti di determinare la loro esatta posizione nel criticato l'imprecisione del tempo e nello spazio, proprio come con il GPS, ma in modo più preciso e affidabile. Galileo, posto testo e la fusione dei prosotto un controllo europeo di tipo civile, sarà compatibile e, per alcuni servizi, interoperabile con il grammi esistenti. "Dobbiamo GPS americano, ma da questo indipendente. L’attuazione‫‏‬del‫‏‬programma‫‏‬Galileo‫‏‬si‫‏‬articola‫‏‬in‫‏‬ proporre dei programmi se2 fasi: La fase di convalida in orbita (In Orbit Validation - IOV) consiste nei test di dispiegamento e parati: uno per l'industria nell’entrata in funzione di 4 satelliti e delle relative infrastrutture terrestri. È la fase attualmente in culturale, uno per l'industria corso. La fase di piena capacità operativa (Full Operational Capability - FOC) consiste nel dispiedei media e uno per tutti i gamento delle restanti infrastrutture a terra e nello spazio. Essa prevede una capacità operativa settori tra i due". iniziale di 18 satelliti. Il sistema completo disporrà poi di 30 satelliti in orbita e di 2 a terra, per sostiLa presidentessa tedesca tuire eventualmente quelli in orbita, e comprende centri di controllo distribuiti in Europa nonché una della commissione alle Culrete di stazioni di ricezione e collegamento distribuite in tutto il mondo. tura e all'educazione, Doris L’assegnazione‫‏‬degli‫‏‬appalti‫‏‬delle‫‏‬componenti‫‏‬di‫‏‬Galileo Pack (Partito popolare), ha L’appalto dei servizi necessari a garantire la piena capacità operativa di Galileo è suddiviso in 6 anche richiesto dei dettagli contratti. Nel gennaio 2010, sono stati aggiudicati, a Thales Alenia Space (IT), OHB System AG sul budget previsto. (DE) e Arianespace, 3 contratti al fine di prestare, rispettivamente, servizi di supporto per Infine, il regista francese l’ingegneria di sistema, per la fornitura di 14 satelliti e per il loro lancio . Nell’ottobre 2010, a Bruxeld'origine rumena Radu Miles con SpaceOpal è stato firmato il 4°contratto, relativo alla gestione delle infrastrutture terrestri e haileanu spaziali. Nel giugno 2011 sono stati firmati i restanti 2 contratti, con Thales Alenia Space (FR), per (presidente onorario della l’infrastruttura di missione a terra, e con Astrium (Regno Unito), per l’infrastruttura di controllo a giuria del premio Lux terra. Nel febbraio 2012 sono stati ordinati presso OHB altri 8 satelliti (da aggiungere ai 18 già ordi2012) ha sottolineanati). Di questi 18 satelliti, 2 sono già in orbita dal 21 ottobre 2011 e stanno dando buoni risultati. to l'importanza di aumentare Contemporaneamente, è stato firmato con Arianespace un contratto che ne prenota i lanci. È stato il budget destinato alla cultuinfine firmato un terzo contratto con Astrium SAS (FR) per aggiornare il vettore Ariane 5 e consenra perché "permette di capire tire di trasportare 4 satelliti Galileo per lancio; portando a 26 il numero di satelliti Galileo in orbita la complessità del mondo. E entro la fine del 2015 si accelera il dispiegamento della costellazione. non dobbiamo scordarci che l'Europa è uno dei leader mondiali di questo settore". N.B.: "Europa creativa" è attualmente in discussione al Consiglio (organo rappresentante degli Stati membri) e al Parlamento europeo. La relazione sarà presentata in ottobre 2012.

Il lancio di Galileo in settembre stimolerà l’innovazione

Europa & Mediterraneo n. 18 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 21/12/11

Pagina 5


ATTUALITA’ Piattaforma web per l’industria linguistica nell’UE Ormai un settore economico in continua crescita grazie ad un’Unione Europea diversificata e multilinguistica, l’industria linguistica trarrà vantaggio dalla creazione della Piattaforma Web per l’Industria Linguistica (LIND-Web), lanciata e gestita dalla Direzione Generale Traduzione. Questo progetto intende promuovere una comunità di interesse intorno all’industria linguistica europea, che copre temi in otto aree principali: servizi di traduzione; servizi di interpretariato; servizi di sottotitolazione e doppiaggio; servizi di localizzazione dei software e globalizzazione dei siti web; sviluppo di strumenti tecnologici per le lingue; organizzazione di conferenze internazionali; insegnamento linguistico; consulenza linguistica. L’idea della piattaforma ha avuto origine da uno studio sulle dimensioni dell’industria linguistica nell’UE, pubblicata dalla DG Traduzione nel novembre 2009. La piattaforma offre accesso ad informazioni sul settore per professionisti delle lingue, università e fornitori di servizi, con l’obiettivo di promuovere la visibilità di nuovi studi e progetti. Utilizzando la piattaforma i partecipanti possono scaricare pubblicazioni, materiale vario e strumenti nelle lingue UE legati a ciascuno dei temi elencati sopra. Nel lungo termine, LIND-Web intende creare uno spazio che servirà ad accrescere la consapevolezza sulle attività linguistiche di altri gruppi, creare materiale per promuovere una migliore comprensione del settore e migliorare la creazione di occupazione e il riconoscimento dell’industria linguistica. http://ec.europa.eu/languages/news/20120424-language-industry_en.htm

MAFIA: CONFISCHE BENI, PASSI AVANTI IN EUROPA Comincia a farsi strada anche tra i governi europei l'idea che la via italiana di lotta alla mafia, fondata sulle confische dei beni, sia da applicare a livello dei 27. Il Consiglio dei ministri europei della giustizia a Lussemburgo «ha dato un forte supporto alla mia proposta», ha detto la Commissaria europei per gli affari interni Cecilia Malmstrom che nel marzo scorso ha presentato la proposta di direttiva finita oggi sul tavolo dei ministri. «Bisogna colpire i criminali là dove fa più male» ha aggiunto Malmstrom, che martedì scorso ha visitato alcune attività della Associazione Libera in Puglia avviate utilizzando beni mafiosi sequestrati. Un tema, quello dell'attacco ai beni mafiosi in tutta Europa, particolarmente importante perchè, come ha osservato il ministro italiano Paola Severino , «la criminalità organizzata è un fenomeno transnazionale i cui profitti raggiungono livelli che uguagliano o superano i bilanci di singoli stati» e «possono essere riciclati fuori dai confini nazionali». Per di più, ha aggiunto il guardasigilli, la «criminalità organizzata è »sempre più veloce« di chi la combatte, quindi serve »una rete a maglie fitte« per intercettare i patrimoni illeciti. Il ministro ha sottolineato anche l'importanza che confische e sequestri possano essere adottati anche prima della sentenza di condanna, quando in presenza di »sufficienti indizi di colpevolezza in relazione alla commissione di gravi reati«. Una posizione che è stata condivisa dall'Irlanda. «L'aggressione ai patrimoni della criminalità organizzata - ha concluso Severino rappresenta il mezzo più efficace per togliere linfa vitale a questo pericolosissimo fenomeno, capace di diventare uno Stato nello Stato».

IN SICILIA E’ BLOCCO TOTALE DELLE OPERE PUBBLICHE FERLITO:‫“‏‬COMPRARE‫‏‬LA‫‏‬GAZZETTA‫‏‬UFFICIALE‫‏‬E’‫‏‬SOLO‫‏‬UN‫‏‬COSTO” “SOS”‫‏‬AL‫‏‬GOVERNO:‫‏‬INTERVENIRE‫‏‬SUGLI‫‏‬UFFICI‫‏‬REGIONALI‫‏‬GARE Sicilia il settore delle opere pubbliche è ormai alla totale paralisi, al punto che si sta fermando persino il meccanismo delle gare d’appalto. Durante le prime tre settimane di questo mese di aprile, ad esempio, sono stati pubblicati sulla Gazzetta ufficiale appena 15 bandi, a fronte dei 75 dello stesso periodo dello scorso anno. Il dato conferma il trend in calo dall’inizio del 2012 messo a confronto con il primo trimestre del 2011: a gennaio 29 gare contro le 34 dell’anno precedente; febbraio ha visto pubblicati 35 bandi a fronte dei 53 di febbraio 2011; marzo, infine, ha registrato 32 incanti proposti rispetto ai 50 di un anno prima. Inoltre, l’aggiudicazione di lavori di nuove infrastrutture – quando c’è - procede con una lentezza inesorabile. Analizzando l’esito dei 571 bandi pubblicati nel 2010 per un importo di 535,2 milioni, alla fine del 2011 solo 272 gare (47,6%) per 210,6 milioni risultano espletate con aggiudicazione pubblicata in Gazzetta ufficiale; e se 4 sono state annullate o sospese (0,7% per 4,1 milioni), delle altre 295 gare per 320,4 milioni di euro, ad oltre un anno di distanza non si hanno più notizie. Facendo un confronto con il 1999, quando su 2.380 gare bandite per 1.477 milioni ne furono espletate 1.897 (79,7%) per 1.239 milioni e si persero le tracce di 426 gare (17,9%) per 198 milioni, si nota che in 11 anni il numero di gare pubblicate si è contratto di oltre l’80% e che le aggiudicazioni hanno seguito la stessa tendenza, con tempi che superano di gran lunga i dodici mesi. “Ormai acquistare la Gazzetta ufficiale è diventato soltanto un costo – commenta amaramente Salvo Ferlito, presidente di Ance Sicilia – visto che bandi praticamente non se ne pubblicano quasi più e che questi stessi non sempre si traducono in una gara aggiudicata. Troppi i vincoli che pesano su questo sistema – aggiunge Ferlito – dalla burocrazia ostile alla lentezza degli Uffici regionali gare, fino alla legge che apre troppe possibilità di interpretare in maniera soggettiva i controlli e i loro tempi e che non sbarra la strada, invece, ai ribassi anomali, fenomeno invece in crescita”. L’Ance Sicilia, quindi, anche a seguito del recente incontro con l’assessore regionale alle Infrastrutture, Pier Carmelo Russo, torna a sollecitare un incisivo intervento sui burocrati e sul funzionamento degli Uffici regionali gare; un’azione riformatrice realmente capace di frenare i ribassi anomali, che superano il 26% per gare di importo medio e il 45% per gare di importi elevati; nonché l’emanazione del nuovo prezziario regionale e dei nuovi bandi-tipo.

Europa & Mediterraneo n. 18 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 21/12/11

Pagina 6


CONCORSI FONDAZIONE EUROPEA PER IL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI VITA E DI LAVORO

BANDO DI SELEZIONE GENERALE RESPONSABILE DELLA RICERCA — Condizioni e qualità di vita RIFERIMENTO: EF-TA-12-03 La Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro (Eurofound), con sede a Dublino, Irlanda, indice un bando di selezione per il posto di responsabile della ricerca LCQL (Living Conditions and Quality of Life, condizioni e qualità di vita). Alle dipendenze del capo della sezione Condizioni e qualità di vita, la persona prescelta dovrà svolgere le seguenti mansioni: — contribuire nell'ambito del gruppo Condizioni e qualità di vita all'elaborazione, al coordinamento e alla gestione di studi, indagini, pubblicazioni e altri progetti di portata europea, — provvedere a diffondere e presentare risultati e altre informazioni pertinenti a istituzioni dell'Unione europea e agli Stati membri, — formulare analisi e compilare relazioni su condizioni di vita e temi politici collegati, — stimolare dibattiti, organizzare e condurre conferenze, workshop e altri incontri, — sviluppare e mantenere contatti con interlocutori ad alto livello, sia nazionale sia dell'UE. La selezione è aperta ai candidati che soddisfano i seguenti requisiti: — essere cittadino(a) di uno Stato membro dell'Unione europea, — godere dei diritti civili, — essere in regola con le leggi applicabili in materia di servizio militare obbligatorio, — possedere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell'Unione europea e una conoscenza soddisfacente di un'altra lingua dell'Unione. È richiesta una buona padronanza dell'inglese, in quanto lingua principale di lavoro di Eurofound, — aver conseguito un livello di studi corrispondente a una formazione universitaria o post-universitaria completa di almeno quattro anni in scienze sociali, economia, psicologia, statistica o discipline correlate, — aver maturato un'esperienza professionale pertinente successiva agli studi di almeno quattro anni. Al(la) candidato(a) prescelto(a) sarà offerto un inquadramento nel gruppo di funzione AD, grado 7, con un contratto di agente temporaneo a tempo indeterminato. L'elenco dei candidati di riserva formato al termine della procedura potrà essere usato anche in caso di posti vacanti di agente temporaneo a durata determinata e di agente contrattuale (gruppo di funzione IV) con profilo analogo. È possibile scaricare informazioni dettagliate sulla posizione così come sulla presentazione della candidatura e le procedure di selezione dal sito web di Eurofound, sezione «vacancies» (posti vacanti): http://www.eurofound.europa.eu/about/vacancies/index.htm Tutte le candidature devono essere trasmesse utilizzando il modulo di candidatura ufficiale anch'esso scaricabile dal sito web. Termine ultimo per presentare le candidature: 25 maggio 2012. GUUE C 122 del 27/04/12

Save the Children Save the Children , la più grande organizzazione internazionale indipendente che lavora per migliorare concretamente la vita dei bambini nel mondo, è alla ricerca di personale per alcune posizioni lavorative in Italia. scadenze: 18 e 31 maggio 2012. http://www.carrefoursicilia.it/CONCORSI_2012/maggio/mag-02-save-the-Children.htm

Premio dedicato alla nuova impresa italiana Aperto il bando della seconda edizione del Premio Gaetano Marzotto, il riconoscimento dedicato alla nuova impresa italiana, che oltre a un premio in denaro, mette a disposizione partner e network per sviluppare al meglio il progetto. Con durata decennale, il Premio voluto da Giannino Marzotto rientra nell'attività dell'Associazione Progetto Marzotto e mira a creare una piattaforma dell'innovazione in Italia. Il premio si rivolge a tutti coloro - singoli soggetti, team, imprese – che entro il 30 giugno 2012 presenteranno una nuova idea imprenditoriale che, oltre a rispondere a criteri di sostenibilità economico-finanziaria, sia in grado di generare benefici concreti per il territorio italiano, in primis occupazionali. Il montepremi di 450.000 euro è così ripartito: PREMIO IMPRESA DEL FUTURO - 250.000 euro - Al miglior progetto imprenditoriale con capacità di generare significative ricadute positive negli ambiti sociali territoriali, culturali o ambientali. I settori di intervento preferibili sono quelli di riferimento per il Made in Italy: moda e tessile, agroalimentare, turismo, farmaceutico, meccanica, casa, arredamento e ambiente; PREMIO PE R UNA NUOVA IMPRESA SOCIALE E CULTURALE - 100.000 euro - Al miglior progetto imprenditoriale con capacità di generare significative ricadute positive negli ambiti sociali e culturali. I settori di intervento preferibili sono quelli del terzo settore e dei servizi culturali, sociali, alla persona, all'ambiente; PREMI "DALL'IDEA ALL'IMPRESA" - totali 100.000 euro- Alle tre idee di fare impresa più innovative, rispetto alle quali si offre un periodo di residenza all'interno degli incubatori d'impresa H-Farm, M31 e SeedLab - con programmi seed dedicati, percorsi di formazione, tutoring e mentoring - per trasformare tali idee in impresa. Riservato a giovani di età massima 35 anni, il premio non verrà corrisposto in denaro. http://www.premiogaetanomarzotto.it/

Europa & Mediterraneo n. 18 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 21/12/11

Pagina 7


CONCORSI Un premio per dei cittadini europei d'eccezione Il premio del cittadino europeo è stato lanciato dal Parlamento nel 2008 per celebrare i traguardi di tanti cittadini europei. Quest'anno i deputati hanno proposto 61 candidati di 19 Stati membri. Adesso le giurie nazionali dovranno occuparsi di accorciare la lista. Una giuria centrale a Bruxelles, presieduta dal presidente del Parl amento Martin Schulz, selezionerà un massimo di 50 vincitori in giugno. Il premio può essere attribuito a cittadini che hanno facilitato la cooperazione transnazionale all'interno dell'Unione europea o che hanno promosso il dialogo e una maggiore integrazione tra cittadini e Stati membri. Può anche essere attribuito a persone che riflettono i valori fondamentali dell'Unione europea nella vita di tutti i giorni. Viene data una priorità ai progetti legati al tema dell'anno europeo, che nel 2012 è quello dell'invecchiamento attivo. I candidati possono essere cittadini, gruppi, associazioni e organizzazioni. Ogni anno i deputati hanno il diritto di nominare un candidato. I vincitori riceveranno una medaglia durante una cerimonia nazionale per poi incontrarsi tutti insieme a Bruxelles in autunno. http://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/content/20120426STO44158/html/Un-premio-per-dei-cittadini-europei-d% 27eccezione

Avvisi posti vacanti di END presso le DG della Commissione Europea (scadenze: 21 maggio - 18 giugno 2012). Profili relativi a n.26 posti vacanti di END (Esperti Nazionali Distaccati) presso le Direzioni Generali della Com"Esperti Nazionali in Formazione Professionale" missione Europea. Eventuali domande di partecipazione La Commissione Europea mette a disposizione del nostro Paese per dovranno essere inoltrate, con le modalità di seguito riil secondo semestre 2012 un massimo di 19 posti presso i propri Serportate, entro il 18 giugno 2012 ad eccezione di quelle vizi per il programma di Esperti Nazionali in Formazione Professioper i sottoelencati posti la cui scadenza è anticipata nale (ENFP), con inizio il 1° ottobre 2012 oppure il 16 ottobre 2012. al 21 maggio 2012 : - DEVCO-D1 - DGT-A-ET - ECIFNLa durata della formazione viene fissata preventivamente tra un miniD-1 - ECFIN-E - ECHO-A4 - ESTAT-B6 - ESTAT-E1 mo di tre mesi e un massimo di cinque mesi e non può essere modifiESTAT-F4 - MOVE-E2 cata né prorogata. Sul sito del Ministero degli Affari Esteri Gli interessati, che ritengano di possedere i requisiti ri(www.esteri.it, percorso: Ministero > Servizi > Italiani > Opportunità chiesti, dovranno trasmettere la propria candidatura entro studio e lavoro per italiani > Unione Europea > Nelle Istituzioni le ore 13.00 della data di scadenza indicata al Ministero degli Affari Esteri, Direzione Generale per l' Unione Euro- UE > Esperti Nazionali in Formazione Professionale > Posizioni aperte) è consultabile la disponibilità di posti per il secondo semestre pea, Ufficio IV, che provvederà, previa verifica della 2012. Gli interessati che ritengano di possedere i requisiti richiesti completezza della documentazione richiesta e della corridovranno far pervenire le proprie candidature all'Ufficio competente spondenza tra i requisiti posseduti ed il profilo richiesto, della propria Amministrazione di appartenenza, che avrà cura di proad inviarla alla Commissione europea, la quale effettuerà porle - in numero non superiore a cinque - al Ministero degli Affari la selezione vera e propria. Si sottolinea che quest' ultima Esteri, Direzione Generale per l'Unione Europea - Ufficio non prenderà in considerazione candidature incomplete o IV°, entro giovedì 17 maggio 2012. Per la trasmissione della canche non rispondano a tutti i requisiti da essa indicati. Le didatura è necessario attenersi alle indicazioni specificate nella pagieventuali candidature dovranno essere presentate, sena del sito sopra indicata, utilizzando i facsimili presenti. condo le modalità riportate sul sito del Ministero degli Le candidature dovranno comprendere: atto di candidatura Affari Esteri www.esteri.it alla voce "Modalità di presenta(application form) in lingua inglese e nulla osta dell'Amministrazione o zione delle candidature" (percorso: Link diretti: OpportuEnte di appartenenza, redatto dall'ufficio competente al rilascio, e nità > Italiani > Nell'Unione Europea > Nelle Istituzioni trasmesse all'indirizzo di posta elettronica dgue.04UE > Esperti Nazionali Distaccati (End) ), utilizzando i candidature@cert.esteri.it . Ulteriori informazioni sono reperibili sul facsimili presenti. In sintesi la candidatura dovrà comsito www.esteri.it nella sezione "Domande Frequenti (http:// prendere la seguente documentazione: ● Curriculum www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Italiani/Opportunita/Nella_UE/ Vitae secondo il modello standard europeo, redatto in Nelle_Istituzioni/EspertiNazionaliDistaccati formazione professionale/ lingua inglese (modello CV inglese) o francese (modello DomandeFrequenti/) che raccoglie le risposte ai quesiti più frequenti CV francese); • Nulla Osta dell’Amministrazione/ Ente di appartenenza, che si impegna a provvede- sugli Esperti Nazionali in Formazione Professionale. E’ inoltre possibile inviare una richiesta scritta avvalendosi del modulo “Quesiti on lire alla retribuzione ed agli oneri sociali e assicurativi ne”, accessibile dalla finestra “Approfondimenti”. Eventuali contatti connessi alla partecipazione dei propri funzionari al telefonici: Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) tel. n. 06-3691 8899, distacco. • Nota di accompagnamento firmata dal candidal lunedì al venerdì (ore 9.00-13.00). dato. Il Curriculum Vitae, redatto utilizzando il modello comune europeo, e in cui verranno evidenziate le attitudini e/o esperienze in ambito internazionale o comunitario del candidato, dovrà essere inviato esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica dgue.04-candidature@cert.esteri.it in unico documento (in formato word o pdf). Eventuali allegati debbono essere inseriti nello stesso documento elettronico che contiene il C.V. Il messaggio di posta elettronica dovrà far riferimento alla data di scadenza ed al codice della posizione vacante. Il nulla osta, dell’amministrazione di appartenenza, redatto su carta intestata, dal quale dovrà risultare l’esplicito assenso e nulla osta all’eventuale distacco del candidato presso i Servizi della Commissione, unitamente ad una nota di accompagnamento firmata dal candidato, , potrà essere inoltrata all’Ufficio IV della Direzione Generale per l’Unione Europea del Ministero degli Esteri via fax (al numero 06-36914680) oppure per posta elettronica (scansionando i documenti originali). Nel caso di candidature successive, se il Nulla Osta rilasciato ha validità di 12 mesi, è sufficiente indicare (nel messaggio d’inoltro) la data di scadenza del Nulla Osta già trasmesso in altra occasione. Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito www.esteri.it nella sezione "Domande Frequenti (http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Italiani/Opportunita/ Nella_UE/Nelle_Istituzioni/EspertiNazionaliDistaccati/DomandeFrequenti/) che raccoglie le risposte ai quesiti più frequenti sugli Esperti Nazionali Distaccati. E’ inoltre possibile inviare una richiesta scritta avvalendosi del modulo “Quesiti on line”, accessibile dalla finestra “Approfondimenti”.Per maggiori informazioni contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) del Ministero al numero 06-3691 8899, dal lunedì al venerdì (ore 9.00-13.00). Europa & Mediterraneo n. 18 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 21/12/11

Pagina 8


MANIFESTAZIONI

9 maggio 2012 - Festeggiamo insieme la nostra Europa! In occasione del 9 maggio, Festa dell'Europa, numerose iniziative e manifestazioni sono state organizzate con l'obiettivo di ricordare ai cittadini europei il giorno nel quale, con la "Dichiarazione Schuman", si compiva un primo ed importante passo verso il progetto di un'Europa unita e pacifica. Di seguito, alcuni eventi organizzati in collaborazione con la Commissione europea. Dal 3 al 19 maggio Roma festeggia l'Europa: concerti, spettacoli e mostre avrann o luogo nel cuore della Capitale nell'ambito del Festival dell'Europa Roma 2012. Fra gli eventi organizzati, è sicuramente da segnalare il concerto del maestro Uto Ughi martedì 8 maggio, in Piazza del Campidoglio, alle ore 21.00. E' disponibile il programma completo del Festival. Per ulteriori aggiornamenti consultare nei prossimi giorni anche il portale di Roma Capitale. In occasione della Festa dell’Europa, la Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale e la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea saranno anche lieti di invitarvi alla Conferenza sul tema "L’Europa dopo Lisbona e l’Economic Governance" con il Direttore Lucio Battistotti e Franco Frattini, Presidente della SIOI. Anche nell'ambito dello "YIF – Young International Forum", manifestazione che si rivolge ad un pubblico costituito principalmente da giovani, studenti e laureati in cerca di opportunità lavorative e di stage, sono stati organizzati degli incontri su tematiche europee. Ad esempio l'8 maggio si terranno, fra le altre, le sessioni dal titolo "SmartStudent – Tuffati in Europa!", "Anche Io Volontario in Europa" e " L’Europa e le Istituzioni europee nei blog italiani". Lo "Young International Forum" avrà luogo a Roma dall'8 all'11 maggio. Per ulteriori informazioni e per consultare il programma completo della manifestazione, accedere al sito ufficiale dello YIF. Anche Firenze con il suo "Maggio d'Europa 2012" si prepara a festeggiare l'Europa. Il 9 e il 10 maggio 2012, lo storico Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, ospiterà la seconda edizione della conferenza "The State of the Union" organizzata dall'Istituto Universitario Europeo. Lo scopo della conferenza è quello di riunire insieme personalità di alto profilo rappresentanti le istituzioni europee e nazionali e il mondo accademico ed economico, per dar vita ad un dibattito sullo sviluppo e il futuro dell'Unione europea. Fra gli altri, prenderanno parte alla Conferenza: José Manuel Barroso, Presidente, Commissione Europea; Mario Monti, Presidente del Consiglio della Repubblica Italiana; Olli Rehn, vice presidente, Commissario per gli Affari Economici e Monetari; Michel Barnier, Commissario per il Mercato Interno ed i Servizi. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito di "The State of the Union" e il programma della conferenza. Sempre la città di Firenze ospiterà dal 9 al 12 maggio l'iniziativa LiquidLab, una manifestazione che intende valorizzare la dimensione europea della creatività e dell'innovazione, come previsto dalla strategia Europa 2020, dando visibilità al nuovo Programma Europa Creativa e alle opportunità finanziarie offerte dall'Unione europea. Nel corso degli eventi in programma, verranno affrontate varie tematiche come il lavoro, l'arte, il futuro e lo sviluppo delle grandi città in un'ottica di sostenibilità ambientale. Per saperne di più, consultare l'homepage di LiquidLab. Nella città di Parma, sede dell'EFSA – European Food Security Authority, avrà luogo la "Festa dell'Europa – edizione 2012": 25 eventi gratuiti organizzati per riflettere e confrontarsi sull'attuale stato dell'Unione e sulle opportunità che essa offre a tutti i cittadini europei. Come sempre i nostri centri di informazione EuropeDirect e i Centri di documentazione europea hanno organizzato e promosso numerose altre iniziative sul territorio. Per conoscere i dettagli, si può consultare il sito della rete Europe Direct. Il contesto "La pace mondiale non potrà essere salvaguardata se non con sforzi creativi, proporzionali ai pericoli che la minacciano": così, il 9 maggio 1950, il ministro francese degli Affari Esteri Robert Schuman apriva la dichiarazione con la quale, attraverso la proposta d'istituzione della Ceca, si dava avvio al processo d' integrazione europea. Proprio per sottolineare l'importanza che questa data ha assunto e il suo alto valore simbolico, durante un vertice europeo tenutosi a Milano nel 1985, i capi di Stato e di governo hanno deciso di proclamare il 9 maggio Giornata dell'Europa. Questa data, insieme alla bandiera, all'inno e al motto identifica l'entità politica dell'Unione Europea. http://ec.europa.eu/italia/attualita/primo_piano/ dalla_rappresentanza/ festeggiamenti_9_maggio_2012_it.htm Europa & Mediterraneo n. 18 44del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 21/12/11

Pagina 9


MANIFESTAZIONI Seminario Let's Go U.S.A. Lo spazio Incontragiovani Europa della Rete Informagiovani di Roma Capitale, in collaborazione con la Biblioteca Europea, la Commissione F ulbright e il Consolato degli Stati Uniti d'America organizza Let's Go U.S.A.: due seminari informativi dedicati a tutti i ragazzi che intendono vivere un'esperienza di studio negli USA. I seminari avranno luogo il 10 e il 17 maggio, alle ore 17, presso la Biblioteca Europea, via Savoia 13, Roma. Per maggiori informazioni consulta la locandina dell'evento. http://www.fulbright.it/it/news/lets-go-u.s.a.-seminari-sulla-mobilita-dei-giovani-negli-stati-uniti-10-17-maggio-2012-roma-bibilioteca -europea

Conferenza stampa di presentazione del "Festival d'Europa" Roma 2012 Venerdì 4 maggio alle ore 12.30 presso la Sala delle Bandiere del Campidoglio avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del "Festival d'Europa" Roma 2012. La rassegna di eventi, spettacoli e concerti che fino al 19 maggio animerà la città per festeggiare l’Europa dei popoli è una iniziativa di Roma Capitale - in collaborazione con Zètema, con la Commissione Europea, il Parlamento Europeo e il dipartimento alle Politiche Europee della presidenza del Consiglio dei Ministri. Alla conferenza stampa parteciperanno il Sindaco di Roma Capitale Gianni Alemanno, il Maestro Uto Ughi, Federico Rocca, delegato per Roma Capitale ai rapporti con l’Ue. Durante la conferenza stampa verrà presentato il programma completo della rassegna e i dettagli sul concerto del Maestro Uto Ughi con l'Orchestra de “I Filarmonici di Roma” in programma la sera dell’8 maggio in Piazza del Campidoglio. "Il Festival d’Europa" vuole raccontare e far conoscere meglio, attraverso gli eventi, l’Europa dei popoli e dei cittadini, della democrazia e dei diritti, delle opportunità e dello sviluppo. Un’Europa fatta di varie identità che possono formare tutte insieme una comunità di culture capaci di immaginare e costruire il futuro.

"KOINOBORI AL VENTO" in occasione della FESTA DEI BAMBINI - Kodomo no hi che si festeggia il 5 maggio in Giappone. La "festa dei bambini", in giapponese kodomo no hi, è una delle più popolari festività del Paese. In questa giornata, come dice il nome stesso, vengono festeggiati i bambini e viene augurato loro un futuro di salute e felicità. Le famiglie con bambini espongono i tradizionali Koinobori, pesci di carta o di stoffa dipinti a colori vivaci, che ondeggiano come se nuotassero nell'aria. Partecipare è semplice: - costruite a casa il vostro colorato koinobori; - appendetelo alla finestra o nel vostro balcone; - fate una foto del koinobori e inviatela a officreaintercultura@gmail.com o pubblicatela sulla pagina Facebook dell'Officina Creativa Interculturale Raccoglieremo le immagini, le pubblicheremo sul sito www.casaofficina.it e le invieremo in Giappone! Associazione di promozione sociale "Officina Creativa Interculturale" Piazza Zisa,17 90135 Palermo 3296653514 3297439670 www.casaofficina.it

Europa & Mediterraneo n. 18 44del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 21/12/11

Pagina 10


INVITI A PRESENTARE PROPOSTE NON SCADUTI Maggio 2012 BANDO

FONTE

SCADENZA

Ricerca e Innovazione - PROGRAMMA CONGIUNTO AMBIENT ASSISTED LIVING (AAL) CALL FOR PROPOSALS 2012 - AAL-2012-5

http://www.aal-europe.eu/calls/call-5 -2012

29 maggio 2012

Programma di mobilità accademica INTRA-ACP Africa (Mwalimu Nyerere) nonché le regioni dei Caraibi e del Pacifico INVITO EACEA/11/12

C 37 del 10/02/12

10 maggio 2012

Cooperazione Europeaid Programma IPA EuropeAid/132716/L/ACT/HR IPA INFO 2011 CIVIL SOCIETY EU INFO NOTA : Le azioni devono aver luogo in Croazia

https://webgate.ec.europa.eu/ europeaid/online-services/ index.cfm? ADSSChck=1331217470647&do=pu bli.detPUB&searchtype=QS&orderb y=upd&orderbyad=Desc&nbPubliLis t=15&page=1&aoref=132716

08 maggio 2012

Ricerca e Innovazione FCH-JU-2012-1Invito a presentare proposte nell’ambito del piano di attuazione annuale 2012 dell’Impresa comune «Celle a combustibile e idrogeno»

C14/3 del 17/01/2012

Imprese - Bando 2012 relativo al programma CIP-ICT PSP per il sostegno alla politica in materia di Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (ICT) 2012/05/15

ec.europa.eu/information_society/ activities/ict_psp/index_en.htm

Cooperazione Europeaid Programma IPA EuropeAid/132618/L/ACT/ MK GREECE – THE FORMER YUGOSLAV REPUBLIC OF MACEDONIA IPA CROSS -BORDER PROGRAMME" 2007-2013 2°

webgate.ec.europa.eu/europeaid/ online-services/index.cfm =1&aoref=132618

16 maggio 2012

C74 del 13/03/2012

31 maggio 2012

C 75/04 del 14/03/2012

15 maggio 2012

Occupazione, Affari Sociali e Pari Opportunità VP/2012/004 AZIONI PER IL COORDINAMENTO DEI SISTEMI DI SICUREZZA SOCIALE

http://ec.europa.eu/social/ main.jsp? catId=630&langId=en&callId=347&fur therCalls=yes

31 maggio 2012

Giustizia e Affari Interni - DAPHNE III INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PER SPECIFICHE SOVVENZIONI DI FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO 116000 L'invito é gestito tramite il sistema Priamos http://ec.europa.eu/justice/grants/priamos/index_en.htm

http://ec.europa.eu/justice/ newsroom/ grants/2nd_call_116000_en.htm

22 maggio 2012

24 maggio 2012

Imprese - "ERASMUS PER GIOVANI IMPRENDITORI" 30-G-ENT-CIP -12-E-N01C051 ERASMUS PER GIOVANI IMPRENDITORI 2012 GIOVENTU' IN AZIONE AZIONE 3.2 EACEA/06/12 GIOVENTÙ NEL MONDO: COOPERAZIONE CON PAESI DIVERSI DAI PAESI LIMITROFI ALL’UNIONE EUROPEA

15 maggio 2012

Giugno 2012 BANDO EACEA 36/11 MEDIA 2007 - Invito a presentare proposte: Promozione/Accesso al mercato Programma di lavoro 2012 (en) AmbienteAZIONE PREPARATORIA BEST” ( SISTEMA VOLONTARIO PER LA BIODIVERSITÀ ED I SERVIZI ECOSISTEMICI NEI TERRITORI DELLE REGIONI ULTRAPERIFERICHE DELL’ EU E NEI PAESI E NEI TERRITORI D'OLTREMARE) Imprese "PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE - CIP (2007-2013 34/G/ENT/PPA/12/6483 DISTRETTI EUROPEI CREATIVI Ambiente LIFE + LIFE + INVITO A PRESENTARE PROPOSTE 2012 Istruzione e Cultura MEDIA 2007 EACEA/10/12 SOSTEGNO PER L'ATTUAZIONE DI PROGETTI PILOTA Europa & Mediterraneo n. 18 44del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 21/12/11

FONTE

SCADENZA

C313/06 del 26/10/2011

1 giugno 2012

http://ec.europa.eu/environment/ funding/finansup_12_best.htm

1 giugno 2012

http://ec.europa.eu/enterprise/ newsroom/cf/itemdetail.cfm? item_id=5782&lang=en

3 giugno 2012 (proposta completa)

C 74/08 del 13/03/2012

26 giugno 2012 02 ottobre 2012

GUUE C 88 del 24/03/12

18 giugno 2012 Pagina 11


INVITI A PRESENTARE PROPOSTE NON SCADUTI Giugno 2012 BANDO EACEA/24/11 MEDIA 2007 — Sviluppo, distribuzione, promozione e formazione - i2i Audiovisual Istruzione e Cultura - GIOVENTU' IN AZIONE 2011/C 374/08 EAC/01/12 Salute e Tutela del Consumatore POLITICA DEI CONSUMATORI (2007- 2013) EAHC/2012/CP/GPSD-JA SPECIFICHE AZIONI DI SORVEGLIANZA CONGIUNTA NEL SETTORE DELLA SICUREZZA DEI BENI DI CONSUMO (NON ALIMENTARI) Imprese "PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE - CIP (2007-2013)" 38/ENT/CIP/12/D/N02S001 SUSTAINABLE INDUSTRY LOW CARBON SCHEME (SILC) I - MISURE INNOVATIVE A BREVE TERMINE Salute e Tutela del Consumatore POLITICA DEI CONSUMATORI (2007- 2013) EAHC/2012/CP/GPSDEXO SCAMBIO DI FUNZIONARI DEL SETTORE DELLA SICUREZZA DEI PRODOTTI DI CONSUMO (NON ALIMENTARI) - GPSD -

Cooperazione Europeaid - Programma IPAEuropeAid/132-796/L/ACT/ BA CIVIL SOCIETY FACILITY PROGRAMME 2012 NOTA: obbligatoria- per tutti i candidati e per i loro partner - la registrazionepreliminare nel sistema PADOR

Cooperazione Europeaid EuropeAid/132936/L/ACT/TN INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PER ATTIVITA’CULTURALI 2012 IN TUNISIA

Imprese - "PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE - CIP (2007-2013)" Alleanza europea per Industrie mobili e della mobilità: Fase II - 42/G/ ENT/CIP/12/C/N02C02

FONTE

SCADENZA

C321/08 del 4/11/2011

06 giugno 2012

C374/09 del 22/12/2011

01 maggio 2012 01 ottobre 2012

http://ec.europa.eu/eahc/ consumers/consumers_calls. html#JSA_GPSD

1 giugno 2012

http://ec.europa.eu/enterprise/ newsroom/cf/itemdetail.cfm? item_id=5811&lang=en

25 giugno 2012

http://ec.europa.eu/eahc/ consumers/ consumers_calls.html#EoO_GPSD

29 giugno 2012

https://webgate.ec.europa.eu/ europeaid/online-services/ index.cfm? ADSSChck=1332933697283&d o=publi.detPUB&searchtype=Q S&orderby=upd&orderbyad=Des c&nbPubliList=15&page=3&aore f=132796 https://webgate.ec.europa.eu/ europeaid/online-services/ index.cfm? ADSSChck=1335453777962&d o=publi.detPUB&searchtype=AS &Pgm=7573838&aoet=36538&c cnt=7573876&debpub=&orderby =upd&orderbyad=Desc&nbPubli List=15&page=1&aoref=132936 http://www.pore.it/pore/bandi/ ricercabandi/ schedabando.aspx? idBando=1187&idCanale=12&idSotto Canale=130

29 giugno 2012

15 giugno 2012

27 giugno 2012 6 luglio 2012

Luglio 2012 BANDO Cooperazione Europeaid - Programma IPAIPA EuropeAid/131893/M/ACT/HR Migliorare l'accesso al mercato del lavoro di gruppi svantaggiati in Croazia Occupazione, Affari Sociali e Pari Opportunità LINEA DI BILANCIO 04.03.03.02 (VP/2012/002) INIZIATIVE DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE A FAVORE DELLE ORGANIZZAZIONI DEI LAVORATORI Cooperazione Europeaid EDULINK II PROGRAMMA DI COOPERAZIONE ACP -UE IN MATERIA DI ISTRUZIONE SUPERIORE

Europa Europa& &Mediterraneo Mediterraneon.n.18 448del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 9 10 11 12 13 15 16 17 del del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 22/02/12 21/12/11

FONTE https://webgate.ec.europa.eu/europeaid/onlineservices/index.cfm? ADSSChck=1323247324013&do=publi.detPUB &searchtype=QS&orderby=upd&orderbyad=Desc&nb PubliList=15&page=1&aoref=131893 http://ec.europa.eu/social/main.jsp? catId=630&langId=en&callId=335&furtherCalls=ye s https://webgate.ec.europa.eu/europeaid/onlineservices/index.cfm? ADSSChck=1332243725090&do=publi.detPUB &searchtype=QS&orderby=upd&orderbyad=Desc&nb PubliList=15&page=2&aoref=132023

SCADENZA

03 luglio 2012

05 luglio 2012

30 luglio 2012

Pagina 12


INVITI A PRESENTARE PROPOSTE NON SCADUTI Agosto 2012 BANDO

FONTE

VII PROGRAMMA QUADRO Persone FP7-PEOPLE-2012-IOF AZIONE MARIE CURIE BORSE INTERNAZIONALI PER UN SOGGIORNO ALL’ESTERO (IOF) -

SCADENZA 16 agosto 2012

C74/10 del 13/03/2012

Ricerca e Innovazione VII PROGRAMMA QUADRO Persone FP7-PEOPLE-2012-IIFAZIONE MARIE CURIE: BORSE INTERNAZIONALI DI ACCOGLIENZA

C74/10 del 13/03/2012

16 agosto 2012

Ricerca e Innovazione VII PROGRAMMA QUADRO Persone MARIE CURIE BORSE INTRAEUROPEE PER LO SVILUPPO DELLA CARRIERA

C74/10 del 13/03/2012

16 agosto 2012

http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/cf/ itemdetail.cfm?item_id=5782&lang=en

3 agosto 2012

"PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE - CIP (2007-2013)"34/G/ENT/ PPA/12/6483 DISTRETTI EUROPEI CREATIVI

Settembre 2012 BANDO Modifica delle date limite dell'invito aperto e permanente a presentare proposte nell'ambito del programma di ricerca del fondo di ricerca carbone e acciaio a norma dell'articolo 25 della decisione 2008/376/CE del Consiglio per gli anni 2012 e 2013 VII PROGRAMMA QUADRO Cooperazione INVITO A PRESENTARE PROPOSTE NELL'AMBITO DEL PROGRAMMA DI LAVORO PER IL ARTEMIS JOINT UNDERTAKING - Artemis-2012-1 Guida del Programma

FONTE

SCADENZA

GUUE C 281 del 24/09/11

18 settembre 2012 17 settembre 2013

http://www.pore.it/pore/bandi/ricercabandi/ schedabando.aspx? idBando=1189&idCanale=6&idSottoCanale=97

6 settembre 2012

Ottobre 2012 BANDO

FONTE

SCADENZA

C121/66 del 19/04/2011

01 ottobre 2012

APPRENDIMENTO PERMANENTE EAC/27/11 - INVITO A PRESENTARE PROPOSTE 2012 PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE (LLP) Programma trasversale: Attività chiave 1 - Visite di studio

C233/06 del 9/08/2011

10 ottobre 2012

Testo dell'invito e documentazione completa Ricerca e Innovazione PROGRAMMA QUADRO Idee ERC Proof of Concept Grant SOVVENZIONE CER PER LE PROVE DI CONCETTO - ERC-2012-PoC

C29/11 del 02/02/2012

3 ottobre 2012

EACEA/01/11 MEDIA 2007 — Sviluppo, Distribuzione, Promozione e Formazione - Sostegno alla distribuzione transnazionale dei film europei — Sistema di sostegno «automatico» 2011 -

Novembre 2012 BANDO

FONTE

Cultura (2007-2013) - Attuazione delle azioni del programma: progetti di cooperazione pluriennali; misure di cooperazione; azioni speciali (paesi terzi); sostegno agli organismi attivi a livello europeo nel campo della cultura - Bando 2011

C204/7 del 28/07/2010

Europa & Mediterraneo n. 18 44del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 21/12/11

SCADENZA 15 novembre 2012

Pagina 13


Programmi comunitari 2007-2013 Apprendimento permanente Programma d'azione nel campo dell'apprendimento permanente - DECISIONE n. 1720/2006/ CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 novembre 2006. CIP - Programma quadro per la competitività e l'innovazione. Decisione n. 1639/2006/CE del 24 ottobre 2006 che istituisce un programma quadro per la competitività e l'innovazione (2007-2013) CIP. Europa per i cittadini DECISIONE N. 1904/2006/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 12 dicembre 2006 che istituisce, per il periodo 2007-2013, il programma «Europa per i cittadini» mirante a promuovere la cittadinanza europea attiva Gioventù in azione 2007-2013 Programma «Gioventù in azione» per il periodo 2007-2013 - DECISIONE N. 1719/2006/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 novembre 2006 Marco Polo II Regolamento n. 1692/2006 che istituisce il secondo programma «Marco Polo» relativo alla concessione di contributi finanziari comunitari per migliorare le prestazioni ambientali del sistema di trasporto merci («Marco Polo II») e abroga il regolamento (CE) n. 1382/2003. MEDIA 2007 Programma di sostegno al settore audiovisivo europeo MEDIA 2007 - DECISIONE N. 1718/2006/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 novembre 2006 Progress DECISIONE n. 1672/2006/CE PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 24 ottobre 2006 che istituisce un programma comunitario per l'occupazione e la solidarietà sociale — Progress. Programma di lavoro 2008 del 7° Programma Quadro CE di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologio e dimostrazione e del /° P.Q. Euratom

GUUE 327 del 24 novembre 2006

GUUE L 310 del 9 novembre 2006

GUUE L378 del 27 dicembre 2006

GUUE L 327 del 24 novembre 2006

GUUE L 328 del 24 novembre 2006

GUUE L 327 del 24 novembre 2006

GUUE L 315 del 15 novembre 2006

GUUE C 288 del 30 novembre 2007

7° Programma Quadro CE di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione

GUUE C 290 del 04 dicembre 2007

Programma “Gioventù in azione” 2007-2013- Pubblicazione della Guida al programma valida dal 1° gennaio 2008

GUUE C 304 del 15 dicembre 2007

Programma Operativo “Mediterraneo” 2007-2013

Www.programmemed.eu

Programma Media Mundus COM 892 del 09/01/09

L'elenco di tutti gli inviti é disponibile alla nostra pagina web http://www.carrefoursicilia.it/tabella-ordina/pronosca.htm Europa & Mediterraneo n. 18 46del 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 21/12/11

Pagina 14


Regolamenti della Commissione Europea Decisione della Commissione, del 18 aprile 2012, recante proroga del periodo previsto dall’articolo 114, paragrafo 6, del trattato sul funzionamento dell’Unione europea per quanto riguarda le disposizioni nazionali relative al tasso massimo ammissibile di cadmio nei concimi a norma dell’articolo 114, paragrafo 5, del TFUE [notificata con il numero C(2012) 2461] GUUE C 116 del 28/04/12 Regolamento di esecuzione (UE) n. 375/2012 della Commissione, del 2 maggio 2012, che modifica il regolamento (CE) n. 885/2006 recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 1290/2005 del Consiglio per quanto riguarda il riconoscimento degli organismi pagatori e di altri organismi e la liquidazione dei conti del FEAGA e del FEASR GUUE C 118 del 03/05/12 Decisione di esecuzione del Consiglio, del 26 aprile 2012, che autorizza la Romania ad applicare misure di deroga all’articolo 26, paragrafo 1, lettera a), e all’articolo 168 della direttiva 2006/112/CE relativa al sistema comune d’imposta sul valore aggiunto GUUE C 117 del 01/05/12 Decisione di esecuzione della Commissione, del 27 aprile 2012, che stabilisce la data di inizio delle attività del sistema d’informazione visti (VIS) in una seconda regione GUUE C 117 del 01/05/12 Regolamento (UE) n. 378/2012 della Commissione, del 3 maggio 2012, relativo al rifiuto dell'autorizzazione di alcune indicazioni sulla salute fornite sui prodotti alimentari, facenti riferimento alla riduzione dei rischi di malattia e allo sviluppo e alla salute dei bambini GUUE C 119 del 04/05/12 Regolamento (UE) n. 379/2012 della Commissione, del 3 maggio 2012, relativo al rifiuto dell'autorizzazione di determinate indicazioni sulla salute fornite su prodotti alimentari, diverse da quelle riguardanti la riduzione del rischio di malattia nonché lo sviluppo e la salute dei bambini GUUE C 119 del 04/05/12 Decisione di esecuzione della Commissione, del 27 aprile 2012, sulla liquidazione dei conti degli organismi pagatori degli Stati membri relativi alle spese finanziate dal Fondo europeo agricolo di garanzia (FEAGA) per l’esercizio finanziario 2011 [notificata con il numero C(2012) 2891 GUUE C 119 del 04/05/12

Settimanale‫‏‬dell’Antenna‫‏‬Europe‫‏‬Direct‫‏‬- Euromed Carrefour Sicilia Occidentale Direttore responsabile: Angelo Meli. Redazione: Maria Rita Sgammeglia – Maria Oliveri - Desiree Ragazzi — Marco Tornambè – Gianluca D’Alia – Simona Chines – Rosaria Modica – Maria Tuzzo — Dario Cirrincione Iscrizione Tribunale di Palermo n. 26 del 20/21.10.1998 — Stampato in proprio Sede legale: via Principe di Villafranca, 50 - 90141 – Palermo Studenti e gruppi superiori a n. 4 persone, devono prenotare e concordare giorno e orario della visita telefonando al n. 091-335081

Tel. 091/335081 Fax. 091/582455. Indirizzo e-mail: carrefoursic@hotmail.com Sito Internet: www.carrefoursicilia.it n. verde 00800 67891011 servizio La tua Europa http://europa.eu/youreurope Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle 17:00 Si ringraziano per la disponibilità i Carrefour Italiani. La riproduzione delle notizie è possibile solo se viene citata la fonte Europa & Mediterraneo n. 18 44del 45 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 10 11 12 13 del22/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 del 16/11/11 23/11/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 02/05/12 21/12/11

Pagina 15


Europa e Mediterraneo 18-2012