Page 1

&

Europa Mediterraneo

Spediz. in abb. Postale — Art. 2 comma 20/c — Legge 662/96—Filiale PA

Settimanale dell’Antenna Europe Direct- Carrefour Sicilia sui programmi e bandi dell’U.E. Direttore Responsabile Angelo Meli

Un investimento da 8,1 miliardi di euro nella ricerca e nell'innovazione per creare crescita e lavoro

ANNO XIV N. 28/12

La Commissione europea ha annunciato l'ultimo e il più grande gruppo di inviti a presentare proposte di ricerca nell'ambito del suo Settimo programma quadro (FP7). Complessivamente, 8,1 miliardi di euro serviranno a sostenere progetti e idee che daranno impulso alla competitività dell'Europa e affronteranno questioni quali la salute umana, la protezione dell'ambiente e il reperimento di nuove soluzioni alle cr escenti sfide legate all'urbanizzazione e alla gestione dei rifiuti. I finanziamenti – che sono aperti a organizzazioni e imprese in tutti gli Stati membri e nei paesi partner - costituiscono la parte del leone rispetto al bilancio della ricerca UE proposto per il 2013 pari a 10,8 miliardi di euro. L'annuncio arriva soltanto alcuni giorni dopo che i leader europei, con il Patto per la crescita e l'occupazione, hanno ribadito l'importanza della ricerca e dell'innovazione. Máire Geoghegan-Quinn, commissario responsabile per la ricerca, l'innovazione e la scienza, ha affermato: "Il sapere è la moneta dell'economia globale. Se l'Europa vuole continuare a competere nel 21° secolo dobbiamo sostenere la ricerca e l'innovazione che genereranno crescita e posti di lavoro ora e in futuro. L'elevata concorrenza per i finanziamenti UE costituisce una garanzia del fatto che il denaro dei contribuenti venga consacrato ai progetti migliori che affrontano questioni di interesse per tutti noi." Oltre alla conferenza stampa della Commissaria a Bruxelles, i bandi 2013 sono stati presentati nel corso di due eventi in svolgimento contemporaneo a Roma e a Milano. Vi hanno preso parte Emilio Dalmonte, Vicedirettore Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Renzo Tomellini, Direzione generale Ricerca e innovazione della Commissione europea, Raffaele Liberali, Capo dipartimento Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Diassina Di Maggio, Direttore Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea, Massimo Gaudina, capo comunicazione all'European Research Council. Al termine, in collegamento video da Bruxelles è intervento Francesco Profumo, Ministro per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca. Gli inviti interessano sia l'innovazione che una serie di sfide sociali e costituiscono una passerella verso Horizon 2020, il nuovo programma di finanziamenti per la ricerca UE nel periodo 2014-2020. In totale 4,8 miliardi di euro sono consacrati a priorità tematiche nel campo della ricerca. L'innovazione industriale riceverà un sostegno tramite attività vicine al mercato quali pilotaggio, dimostrazioni, standardizzazione e trasferimento tecnologico. Un'attenzione particolare sarà consacrata alle piccole e medie imprese (PMI) con un pacchetto del valore di 1,2 miliardi di euro. Circa 2,7 miliardi di euro serviranno a consolidare il ruolo dell'Europa quale destinazione mondiale dei ricercatori, essenzialmente per il tramite di borse individuali a valere sul Consiglio europeo della ricerca (1,75 miliardi di euro) e sulle azioni Marie Skłodowska-Curie (963 milioni di euro) per la formazione alla ricerca e la mobilità dei ricercatori. Per contribuire a dare maggiore diffusione alla ricerca d'eccellenza è in via di preparazione una nuova iniziativa "Cattedre dello Spazio europeo della ricerca". Un primo invito per un valore di 12 milioni di euro selezionerà un totale di cinque Cattedre dello Spazio europeo della ricerca che saranno ospitate da università o altre istituzioni di ricerca ammissibili nelle regioni meno sviluppate in cinque diversi paesi dell'UE. Per ospitare una Cattedra dello Spazio europeo della ricerca le istituzioni devono dimostrare la loro capacità di promuovere l'eccellenza mettendo a disposizione le strutture necessarie e attenendosi ai principi dello Spazio europeo della ricerca, tra cui il reclutamento aperto. La maggior parte degli inviti a presentare proposte (inviti a candidarsi ai finanziamenti) sarà pubblicata il 10 luglio, mentre alcuni inviti specifici saranno banditi in autunno.

Sommario

Continua a pag. 4

Potete trovare il bollettino anche nel sito:www.carrefoursicilia.it e nella pagina Facebook del CarrefourSicilia .Questo l’indirizzo: http://www.facebook.com/groups/103301113040335/#!/profile.php? id=100000918225841

11/07/12

Bando da 12 mln per riqualificare aree verdi

3

Nuove norme a tutela degli investitori

5

La Commissione lancia il partenariato per l'innovazione "Città e comunità intelligenti"

7

Il Parlamento europeo boccia ACTA

8

Carta Europea sui Diritti e le Responsabilità dei Volontari 9 Newsletter Europass

10

Campagna per cambiare la propria città

10

Inviti a presentare proposte

11

Concorsi

12

Manifestazioni

17

Presidenza della Regione Siciliana


AGRICOLTURA

Avvisi Ass.orato Agricoltura regione Sicilia Misura 226 "Rimboschimento del potenziale forestale ed introduzione di interventi preventivi", Azione B "Rimboschimento di aree danneggiate da disastri naturali o da incendi con specie più resistenti a tali avversità - Approvazione dell'elenco regionale provvisorio delle domande di aiuto ammissibili, non ricevibili e non ammissibili, presentate in adesione al bando rep.1021 del 05/11/2009 prima sottofase. Misura 331 azione 2 “Informazione” – Si terrà a Cammarata (AG) il 04 luglio l’incontro su ”Mantenimento e creazione di opportunità occupazionali e di reddito nelle aree rurali”, organizzato dal Distretto Monti Sicani. Misura 331 azione 2 “Informazione” – Si terrà a Mussomeli (CL) il 11 luglio l’incontro su ”mantenimento e creazione di opportunita’ occupazionali e di reddito nelle aree rurali”, organizzato dal Distretto Monti Sicani. Misura 331 azione 2 “Informazione” – Si terrà a Nicosia (Enna) lunedì 9 luglio 2012 l’incontro su “Sviluppo rurale, dal PSR Sicilia 2007/2013 alla nuova programmazione”, organizzato dal Distretto Enna. AVVISO: D.D.S n.1953 del 16.06.2012, revocante il D.D.S n. 1635 del 25.05.2012, che inerisce all' approvazione della graduatoria di ammissione dei cacciatori non residenti in Sicilia, per i vari Ambiti Territoriali di caccia della regione, riferita alla stagione venatoria 2012/2013. Misura 114 “Utilizzo dei servizi di consulenza in agricoltura e silvicoltura” – AVVISO PUBBLICO - Si comunica che i termini di scadenza per la presentazione della domande d’aiuto relative alla 2° Sottofase della Misura sono ulteriormente prorogati di giorni 15 (quindici) naturali e consecutivi. Di conseguenza la nuova data di scadenza dei termini sarà il 19/07/2012. Rimane invariato quanto previsto nelle “Disposizioni Attuative specifiche della Misura 114 - Utilizzo dei servizi di consulenza in agricoltura e silvicoltura” approvate con D.D.G. n. 450 del 03/04/2012 riguardo le modalità di presentazione della domanda d’aiuto. Misura 431 - Gestione dei Gruppi di Azione Locale, acquisizione di competenze e animazione. Gruppo di Azione Locale “Nebrodi Plus”. Pubblicate le Graduatorie definitive dei bandi per il “Responsabile di Piano” e il “Responsabile Amministrativo e Finanziario”. GAL Rocca di Cerere – Piano di Sviluppo Locale “Rocca di Cerere” – Concessione Proroga per la scadenza dei bandi fissata per il 03/07/2012. La nuova scadenza è il 31/08/2012: Misura 312 “Sostegno alla creazione e allo sviluppo di microimprese” - Azioni A “Trasformazione e commercializzazione artigianale dei prodotti tipici non compresi nell’Allegato I del Trattato”, C “Incentivazione di microimprese nel settore dei servizi strettamente collegati alle finalità delle misure 312 e 313”, D “Incentivazione di microimprese nel settore del commercio, con priorità per la commercializzazione di prodotti tipici locali” Misura 313 “Incentivazione di attività turistiche” - Azioni A “Infrastrutture su piccola scala per lo sviluppo degli itinerari rurali” - Azione B “Servizi per la fruizione degli itinerari rurali” Misura 431 Gestione dei Gruppi di Azione Locale, acquisizione di competenze e animazione. Gruppo di Azione Locale “Nebrodi Plus”. Bando per n. 1 Responsabile Comunicazione – area animazione e supporto tecnico all’attuazione del PSL. Misura 213 “Indennità Natura 2000” – Si comunica che l'Ispettorato Provinciale per l'Agricoltura di Enna, ai sensi del punto 5.3 delle Disposizioni attuative della misura, ha iniziato la fase di ricevibilità e valutazione delle istanze presentate. Misura 431 Gestione dei Gruppi di Azione Locale, acquisizione di competenze e animazione. Gruppo di Azione Locale “Nebrodi Plus”. Bando per n. 1 Istruttore Tecnico – area animazione e supporto tecnico all’attuazione del Piano Sviluppo Locale. Documenti allegati: Avviso pubblico del Dipartimento Regionale Interventi Infrastrutturali per l'Agricoltura; Bando del GAL “Nebrodi Plus”. Misura 214 – Pagamenti Agroambientali – Sottomisura 214/1 - Azione 214/1F “Conversione dei seminativi in pascoli permanenti” – Si comunica che gli Ispettorati Provinciali dell’Agricoltura di Caltanissetta ed Enna in data 3 luglio 2012 hanno avviato la fase di ricevibilità e valutazione delle istanze, così come previsto al paragrafo 3.3 delle Disposizioni attuative. Misura 213 “Indennità Natura 2000” – Si comunica che l'Ispettorato Provinciale per l'Agricoltura di Agrigento, ai sensi del punto 5.3 delle Disposizioni attuative della misura, ha iniziato la fase di ricevibilità e valutazione delle istanze presentate. GAL Terre del Nisseno – Piano di Sviluppo Locale “Terre del Nisseno” – Concessione Proroga per la scadenza delle manifestazioni di interesse fissata per il 24/07/2012. La nuova scadenza è il 07/09/2012: Misura 313 “Incentivazione di attività turistiche” - Azioni A “Infrastrutture su piccola scala per lo sviluppo degli itinerari rurali” - Azione B “Servizi per la fruizione degli itinerari rurali” (Manifestazione di Interesse); Misura 321 “Servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale” - Sottomisura A “Servizi essenziali e infrastrutture rurali” Azione 1 “Servizi commerciali rurali” (Manifestazione di Interesse); Misura 322 “Sviluppo e rinnovamento dei villaggi” (Manifestazione di Interesse). Misura 114 “Utilizzo dei servizi di consulenza in agricoltura e silvicoltura” – Si comunica che, a causa di un refuso di stampa identificato nel DDG n. 323 del 23/03/012 di approvazione dell’elenco dei beneficiari e concessione dell’aiuto, è stata effettuata un’ errata-corrige In attuazione della Legge regionale 25 del 24 novembre 2011 si pubblicano le disposizioni attuative dell'art. 10 comma 1 relativo alla erogazione di aiuti alle persone giuridiche costituite in forma societaria o consortile per l'esercizio di attività di vendita diretta su aree mercatali private o in concessione. Seguirà a breve la pubblicazione dell'avviso pubblico. Documenti allegati: decreto, disposizioni attuative, allegato.

http://www.regione.sicilia.it/Agricolturaeforeste/Assessorato/index.htm Europa & Mediterraneo n. 28 45 del30/11/11 46del 46 47 20 21 22 23 25 26 27 23/11/11 30/11/11 07/12/11 16/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12

Pagina 2


AMBIENTE

Cipro, Croazia, Malta e Grecia in vetta alla classifica delle acque di balneazione

Bando da 12 mln per riqualificare aree verdi

Nel complesso, la qualità delle acque di balneazione costiere e interne è Dodici milioni di euro per la tutela e la valorizzazione migliorata. In quasi tutta Europa si nuota in acque dell'ambiente siciliano. È la somma messa a bando, pulite. finanziato con risorse del Programma di Sviluppo I risultati, tratti dalla relazione annuale sulle acque Rurale (Psr) 2007-2013, dell'assessorato regionale di balneazione dell'Agenzia europea dell'ambienalle risorse agricole e alimentari per realizzare o rite, si basano su campioni prelevati periodicamenqualificare aree verdi e attrezzature che consentirante in oltre 22 000 zone balneari costiere e interne no un utilizzo gratuito da parte dei visitatori, dal bird in Europa. Dallo scorso anno, le località con acwatching ai luoghi di sosta fino all'impianto di vegetaque "eccellenti" sono aumentate del 3,5%, mentre zione locale. L'avviso è stato pubblicato nella Gazzetquelle con acque "sufficienti" dell'1%. Meno del 2% non rispettava gli stanta Ufficiale il 22 giugno scorso: i termini per la predard minimi dell'UE. Informatevi sulla qualità dell'acqua prima di immersentazione dei progetti scatteranno il 16 luglio prossigervi mo e scadranno tre mesi dopo, il 16 ottobre. Beneficiari della misura sono i produttori agricoli singoli o  Controllate la qualità delle acque di balneazione nella vostra zona associati mentre la grande novità è la possibilità rivol Scaricate i dati e usate le mappe interattive del sistema di informazio- ta anche ad associazioni temporanee di scopo (Ats) ne sulle acque in Europa (WISE) che saranno costituite assieme a enti locali o associazioni ambientaliste riconosciute, questo proprio  Comunicate le condizioni dell'acqua nella vostra zona attraverso il sito per avere un maggiore impatto culturale e sociaEye on Earth le. «L'Europa con questa iniziativa ci chiede di coniu Cercate i simboli della qualità delle acque di balneazione nella zona in gare sia l'interesse imprenditoriale delle aziende agricui nuotate. cole di realizzare investimenti utili sia il miglioramento Monitoraggio delle acque nel 2011 Le acque di balneazione di mari, fiumi dell'ambiente - dice l'autorità di gestione, Rosaria e laghi di tutta Europa sono regolarmente analizzate per rilevare tracce di Barresi -. Per riuscirci abbiamo stimolato l'impegno agenti inquinanti e batteri dannosi come l'E. coli che potrebbero indicare la agroambientale dei sistemi agricoli ad alto valore presenza di acque di scarico o liquami. Le aree in cui si rispettano gli naturalistico per la conservazione della ricca biodistandard minimi dell'UE sono complessivamente aumentate rispetto al versità siciliana, di habitat agricoli pregiati e naturali». 2010 e in alcuni paesi si sono registrati risultati eccezionali. I migliori ... e i peggiori In cima alla classifica del 2011 troviamo Cipro, Croazia, Malta e Grecia, dove più del 90% delle aree di balneazione erano "eccellenti". Il resto delle aree si atteneva agli standard obbligatori. Ai gradini più bassi troviamo Paesi Bassi, Bulgaria, Lettonia, Lussemburgo e Belgio, in cui soltanto poche aree rispettavano gli standard minimi dell'UE. In Italia, il 91,9% delle acque costiere rispettava i criteri obbligatori di qualità, pari a un aumento del 6,6% rispetto al 2010. Le aree con divieto di balneazione erano 133. In generale, la qualità delle acque di balneazione nell'UE è costantemente migliorata dal 1990. La percentuale di acque costiere non conformi agli standard dell'UE è passata dal 9,2% del 1990 all'1,5% del 2011. La percentuale delle aree interne, invece, è attualmente tra le più basse: è calata dall'11,9% del 1990 al 2,4% del 2011. http://ec.europa.eu/environment/water/index_en.htm

Firmato decreto su “fermo pesca” per il 2012 a tutela delle risorse del mare Previsti aiuti alle imprese che effettuano l'interruzione temporanea obbligatoria .Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali commenta il decreto che stabilisce le modalità di entrata in vigore del “fermo pesca” per il 2012 che è stato inviato per la pubblicazione in Gazzetta ufficiale. “Tutelare le risorse del mare è fondamentale e, in quest’ottica, assume grande importanza la misura dell’arresto temporaneo per le attività di pesca anche per il 2012. Il fermo biologico sarà, anche nei prossimi anni, uno strumento decisivo per la conservazione degli stock ittici e con l’intesa raggiunta nelle scorse settimane in sede di Consiglio europeo sulla riforma della Politica comune della pesca abbiamo anche gettato le basi affinché questa misura venga mantenuta anche in futuro”. Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Mario Catania, ha commentato il decreto che stabilisce le modalità di entrata in vigore del “fermo pesca” per il 2012 che è stato inviato per la pubblicazione in Gazzetta ufficiale. Secondo quanto stabilito dal decreto: - Per le navi da pesca autorizzate ad esercitare l’attività di pesca con il sistema strascico e/ o volante, iscritte nei compartimenti marittimi da Trieste a Rimini è disposta l'interruzione temporanea obbligatoria delle attività di pesca per quarantatre giorni consecutivi dal 16 luglio al 27 agosto del corrente anno; - Per le navi da pesca autorizzate ad esercitare l’attività di pesca con il sistema strascico e/o volante, iscritte nei compartimenti marittimi da Pesaro a Bari l’interruzione temporanea dell’attività di pesca è disposta per quarantatre giorni consecutivi dal 6 agosto al 17 settembre del corrente anno; - Per le navi da pesca autorizzate ad esercitare l’attività di pesca con il sistema strascico e/o volante, iscritte nei compartimenti marittimi da Brindisi a Imperia è disposta l'interruzione temporanea obbligatoria delle attività di pesca per trenta giorni consecutivi dal 3 settembre al 2 ottobre del corrente anno; - Per le navi da pesca autorizzate ad esercitare l’attività di pesca con il sistema strascico e/o volante, iscritte nei compartimenti marittimi della regione Sardegna e della regione Sicilia, l'interruzione temporanea obbligatoria della pesca ha durata di almeno trenta giorni consecutivi, nel rispetto dei periodi di cui ai piani di gestione in premessa, la cui decorrenza è disposta con provvedimento regionale. Inoltre, sono state intensificate le misure del cosiddetto “dopo fermo” al fine di rafforzare la tutela delle risorse ittiche nell’areale adriatico. Nello specifico è stato stabilito che decorso il periodo di fermo, l’attività di pesca per 10 settimane è consentita solo per 3 giorni a settimana, successivamente solo per 4 giorni a settimana. Infine è previsto che dalla pubblicazione del provvedimento e fino al 31 ottobre 2012 è vietata, nelle acque dei compartimenti marittimi dell'Adriatico, ad eccezione di quelli di Monfalcone e di Trieste, e dello Ionio, la pesca a strascico e/o volante entro una distanza dalla costa inferiore alle 6 miglia ovvero con una profondità d'acqua inferiore a 60 metri. Per quanto riguarda le modalità di erogazione degli aiuti, è previsto che con successivo decreto ministeriale siano determinati i criteri e le modalità di erogazione degli aiuti alle imprese di pesca che effettuano l'interruzione temporanea obbligatoria. Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 3


ATTUALITA’

Continua dalla copertina

Contesto Le priorità di ricerca tematica innovativa nell'invito FP7 comprendono: circa 155 milioni di euro per "Oceani del futuro", a sostegno della crescita sostenibile nei settori marino e marittimo; circa 365 milioni di euro per tecnologie che trasformino le aree urbane in "Città intelligenti e comunità intelligenti"; e circa 147 milioni di euro per arginare la diffusione dei batteri farmaco-resistenti e quasi 100 milioni di euro destinati al reperimento di soluzioni innovative per la gestione delle acque dolci. Gli inviti supportano anche gli obiettivi di finanziamento della ricerca nel campo delle TIC di cui all'Agenda digitale con quasi 1,5 miliardi di euro destinati all'area tematica delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Le PMI fruiranno di circa 970 milioni di euro di finanziamenti nell'ambito delle priorità di ricerca tematica. Altre misure comprendono un importo extra di 150 milioni a titolo di garanzia per raccogliere 1 miliardo di euro di prestiti per le PMI e le aziende di medie dimensioni (le imprese un po' più grandi che hanno fino a 500 dipendenti). L'importo di 8,1 miliardi di euro annunciato oggi dovrebbe mobilitare un importo addizionale pari a 6 miliardi di euro di investimenti pubblici e privati nella ricerca, e si stima che nel breve termine accrescerà di 210.000 unità l'occupazione e genererà, in un periodo di quindici anni, 75 miliardi di euro addizionali in termini di crescita. Il programma quadro FP7, avviato nel 2007, ha una dotazione complessiva di 55 miliardi di euro per la ricerca e l'innovazione. Finora esso ha supportato circa 19.000 progetti condotti da 79.000 partecipanti (università, organizzazioni di ricerca e imprese) di tutti gli Stati membri dell'UE, con un investimento UE complessivo pari finora a 25,3 miliardi di euro. Entro il 2013 si stima che FP7 avrà recato un sostegno diretto a circa 55.000 ricercatori individuali. Il bilancio complessivo per la ricerca dell'UE comprende finanziamenti che non sono inclusi negli inviti banditi oggi. Tra questi vi sono i finanziamenti nell'ambito del trattato Euratom che coprono la ricerca nel campo dell'energia nucleare (993 milioni di euro), o contribuiscono a sostenere "iniziative tecnologiche congiunte" con l'industria (751 milioni di euro) o "programmi congiunti" tra gli Stati membri. Il bilancio globale comprende anche i finanziamenti per il Centro comune di Ricerca della Commissione nonché il contributo della Commissione al meccanismo di finanziamento con ripartizione dei rischi (RSFF), gestito dal Gruppo Banca europea per gli Investimenti. http://ec.europa.eu/research/fp7/index_en.cfm

Presentato il rapporto CER. La crisi economica mette l'Europa di fronte ad un bivio La grande recessione del ventunesimo secolo ha piegato l'Europa e l'ha messa di fronte ad un bivio: lasciar morire l'euro o andare avanti ed approfondire l'integrazione sostenendo le economie in difficoltà e fornendo i mezzi per accelerare la crescita. Questa la sintesi della Presentazione del Rapporto n.1/2012 del Cer (Centro Europa Ricerche) a cui hanno partecipato Lucio Battistotti, Direttore della Rappresentanza della Commissione europea, Giampaolo Galli, Direttore generale Confindustria e Francesco Papadia, Advisor presso la Banca Centrale europea. L’Europa adesso sta pagando il conto per aver sempre rimandato il momento di definire una strategia imperniata sulla volontà di progredire nella convergenza e nell’integrazione. Mai come adesso si fa palese che, al di là dei debiti sovrani, della perdita di competitività o del dibattito rigore-crescita, il problema vero e proprio è la mancanza di un progetto politico chiaro in cui la coesione di intenti, la chiarezza degli obiettivi, la mobilitazione dell'opinione pubblica e della società civile, risultano essenziali per affrontare i nodi esistenti e moltiplicare gli effetti benefici di decisioni coordinate. Il Rapporto del Cer dimostra che risolvendo i problemi di debito in Europa non si raggiunge l'austerità. Il consolidamento fiscale è necessario ma, al tempo stesso, deve rientrare in una ampia strategia di crescita coordinata da una ferrea volontà politica.

Concorso "Una vignetta per l'Europa" 2012 - Vota la tua vignetta preferita! Giorno 9 luglio scorso si sono aperte le votazioni online per la seconda edizione del Concorso "Una vignetta per l'Europa" Che fine farà l’euro? L’austerity funzionerà? La crisi spazzerà via l’Europa? Ci sono molti modi di parlare di Unione europea, ma la satira politica è tra i più efficaci. Per questo la Rappresentanza in Italia della Commissione europea in collaborazione con Internazionale ha indetto un concorso per premiare la migliore vignetta politica dedicata all'UE pubblicata sulla stampa italiana. Vota la tua vignetta preferita sul sito di Internazionale! La vignetta più bella sarà premiata nel corso del festival di Internazionale a Ferrara. Il concorso è organizzato dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea in collaborazione con Internazionale per premiare la migliore vignetta politica pubblicata sulla stampa italiana nel 2011. http://www.internazionale.it/festival/concorso-vignette/ 2012. Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 4


ATTUALITA’ Nuove norme a tutela degli investitori

Commissione UE rivede bilancio 2014-2020 con arrivo Croazia

Le nuove misure proposte garantiscono una migliore informazione e tutela di chi investe in prodotti finanziari. Come la crisi finanziaria ha chiaramente dimostrato, l'UE deve rafforzare la normativa che disciplina la vendita di prodotti finanziari, per garantire che gli investitori ottengano informazioni più chiare e una migliore consulenza. La normativa vigente non è riuscita a tener il passo con la creLa Commissione europea ha rivisto lievemente scente complessità dei prodotti offerti ai comuni investitori. Le nuove proposte della Commissione intendono indurre i venditori di prodotti finanziari a mettere al al rialzo la sua proposta di bilancio pluriennale per il periodo 2014-2020. Con l'ingresso nell'Ue primo posto gli interessi dei loro clienti. della Croazia e in base agli effetti della crisi Colmare il divario informativo sugli stati membri, il nuovo tetto massimo pasUna delle proposte prevede l'obbligo per i consulenti finanziari di fornire agli sa dagli originariamente previsti 1.025 miliardi investitori un prospetto informativo standard contenente determinate informaziodi euro in impegni, pari all'1,05% del reddito ni fondamentali per ogni prodotto. Questo documento aiuterebbe gli investitori a: nazionale lordo Ue, a 1.033 miliardi, pari invece  reperire le informazioni essenziali necessarie per decidere con cognizione all'1,08% del RNL. Rispetto alla proposta del di causa giugno dell'anno scorso aumentano anche i pagamenti, che salgono a 988 miliardi (1,03%  capire la natura dell'investimento, anche nei casi più complessi del reddito nazionale lordo Ue) dai 972 miliardi  confrontare i rischi e i costi di diversi tipi di prodotti, per scegliere quelli più di un anno fa (1,0% del RNL). «Questo aggioradatti alle loro esigenze. namento non cambia niente nella sostanza Maggiore tutela per l'acquisto di prodotti assicurativi della nostra proposta originaria, si tratta di un La normativa vigente sui prodotti assicurativi non viene applicata in modo coeesercizio puramente meccanico», ha spiegato il rente dai paesi dell'UE, non riguarda tutte le vendite e non è abbastanza dettacommissario Ue al bilancio Janusz Lewandogliata per proteggere efficacemente i consumatori. La Commissione ha proposto wski, ricordando gli «sviluppi politici ed econonorme comuni per tutte le vendite di prodotti assicurativi, siano essere realizzate mici» intercorsi da quando a giugno 2011 l'esetramite un intermediario o direttamente. La nuova normativa garantirà ai consucutivo comunitario aveva presentato la sua matori un'adeguata consulenza e informazioni sulle commissioni di vendita ed prima proposta. Da qui l'invito rivolto a Consialtre spese. glio e Parlamento europei a trovare un accordo …e di fondi comuni «entro la fine dell'anno» sul quadro di bilancio Circa il 75% di tutti gli investimenti collettivi effettuati dai piccoli investitori vanno pluriennale, orientato alla crescita e all'occupaagli OICVM, i fondi comuni europei. A tutela degli investitori, gli attivi degli zione. OICVM sono detenuti da un'impresa distinta (il "depositario"), che controlla inoltre se i gestori del fondo rispettano le regole. Le misure proposte definiscono norme più uniformi e chiare sugli OICVM riguardanti:

 

i diritti e doveri dei depositari

le politiche di remunerazione, per evitare che favoriscano un'eccessiva assunzione di rischi e far sì che siano conformi agli interessi a lungo termine degli investitori e agli obiettivi del fondo

le sanzioni amministrative da applicare in caso di violazione della normativa europea da parte degli OICVM, dei loro gestori o depositari, garantendo che siano abbastanza elevate da rendere un'eventuale violazione poco conveniente. Queste nuove norme vanno ad integrare le altre misure adottate dall'UE per proteggere gli investitori, tra cui la possibilità di ottenere un risarcimento e una maggiore formazione in campo finanziario. http://ec.europa.eu/internal_market/top_layer/financial_capital/index_en.htm

Agenda europea 9 - 13 luglio Da Roma a Bruxelles la settimana dal 9 al 13 luglio ha in programma molti eventi. Lunedì, nella sede della Rappresentanza, si parlerà dei finanziamenti comunitari ad aziende che eccellono in ricerca e tecnologia. La riunione mensile di luglio dell'Ecofin si terrà invece martedì. Al tema del copyright nell'era di internet è invece dedicata una Direttiva che verrà presentata dalla Commissione mercoledì. Giovedì l'East Forum 2012, a Roma, vedrà la partecipazione del Vice presidente della Commissione Antonio Tajani. Lunedì 9 luglio presso la sede della Rappresentanza in Italia, a Roma, sono stati presentati i bandi 2013 del VII Programma quadro per la ricerca e l'innovazione. Quest'anno l'importo dei finanziamenti da assegnare è particolarmente cospicuo: più di 8 miliardi di euro. I fondi sono destinati soprattutto alle piccole e medie imprese che presentano un alto grado di ricerca e innovazione tecnologica. Martedì 10 luglio l'Ecofin (il Consiglio Economia e finanza, composto dai ministri dell'economia e delle finanze degli stati membri ed eventualmente dai ministri del bilancio) si è riunito a Bruxelles per discutere dei temi economici di più stringente attualità e analizzare lo stato delle finanze degli stati membri. Mercoledì 11 luglio la Commissione presenterà una proposta di Direttiva sulla gestione collettiva del copyright e delle licenze multi -territoriali nel mercato musicale comunitario in internet. L'obiettivo è fornire una cornice legislativa migliore e più precisa, che semplifichi il rapporto tra le società che riscuotono i proventi dei diritti e i detentori degli stessi (autori, produttori etc.). Giovedì 12 luglio a Roma (Palazzo Barberini) si terrà l'edizione 2012 dell'East Forum. Quest'anno il titolo dell'incontro è "Politiche, soluzioni e strategie per promuovere la crescita eocnomica". Fra i tanti ospiti illustri parteciperà al meeting anche Antonio Tajani, Vicepresidente della Commissione europea. Venerdì 13 luglio la Commissione ha in programma a Bruxelles una conferenza sulla Politica Agricola Comune (CAP) e i suoi traguardi per l'anno 2020. I temi chiave dell'incontro, organizzato dal Commissario europeo per l'agricoltura Dacian Ciolos, saranno la genuinità degli alimenti, l'uso sostenibile delle risorse naturali, i cambiamenti climatici e l'estensione delle zone agricole nei paesi membri. Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 5


ATTUALITA’ Crisi della zona euro: deputati chiedono legislazione per settembre Le ultime conclusioni del Consiglio europeo vanno nella direzione giusta per affrontare la crisi dell'eurozona, ma una risposta è talmente urgente che la Commissione deve presentare un disegno di legge entro settembre al fine di attuare rapidamente i quattro principi della relazione Van Rompuy, sostiene il Parlamento in una risoluzione approvata mercoledì scorso che rappresenta la risposta del PE al Vertice del 28 giugno. La risoluzione, adottata a larga maggioranza (501 voti a favore, 32 contrari e 38 astensioni), accoglie con favore le misure adottate per spezzare il circolo vizioso tra banche e debito sovrano, e l'impegno per un risanamento di bilancio propizio alla crescita. Il testo considera inoltre le conclusioni del vertice come "una tappa importante verso la realizzazione di una vera e propria unione bancaria per l'Union e europea nel suo insieme". Il rapporto Van Rompuy è "una buona base di partenza", afferma il Parlamento, ma è necessario lavorare ulteriormente, in un processo al quale devono partecipare non solo le istituzioni europee e i parlamenti nazionali ma anche le parti sociali e la società civile. Pertanto, i deputati chiedono alla Commissione di presentare un testo legislativo per applicare le proposte avanzate nella relazione Van Rompuy. I deputati si compiacciono dell'impegno a trasformare il bilancio dell'Unione europea in uno strumento per la crescita, ma sottolineano che un accordo in merito al prossimo Quadro finanziario pluriennale può essere raggiunto solo se il sistema delle risorse proprie dell'Ue verrà riformato. http://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/content/20120618FCS47114/6/html/Crisi-della-zona-euro-deputati-chiedonolegislazione-per-settembre

Bilancio 2013: i deputati chiedono ai governi di negoziare con responsabilità .

Gli Stati membri non dovrebbero chiedere tagli "artificiali" al bilancio UE 2013 o causare un'inutile impasse perché incapaci accordarsi sui metodi di calcolo durante i negoziati sul bilancio 2013, hanno dichiarato i deputati mercoledì. Avendo approvato il mandato per i negoziati sul bilancio tra il Parlamento e gli Stati membri del 9 luglio, i deputati hanno inoltre sottolineato che il bilancio deve concentrarsi su crescita e occupazione e votato a favore di una sede unica per il Parlamento europeo. "Questo voto avviene in un momento cruciale per l'Europa di oggi. Sono dell'opinione che, dopo il vertice del Consiglio europeo del 28-29 giugno, durante il quale i Capi di Stato e di governo hanno trovato un accordo sul "Compact per la crescita e l'occupazione", dobbiamo chiedere agli Stati membri di investire le risorse necessarie per uscire dalla crisi", ha dichiarato il relatore italiano Giovanni La Via (PPE). I negoziati per il bilancio negli ultimi anni sono stati segnati da disaccordi sul metodo di calcolo del livello dei pagamenti nel bilancio, e questa volta i deputati invitano i governi nazionali che nutrano dubbi sulle stime di spesa presentate dalla Commissione, di chiarirli il prima possibile per evitare difficoltà durante i negoziati, come avvenuto lo scorso anno. Il mandato è stato approvato con 540 voti a favore, 93 contrari e 52 astensioni. Presidenza danese assente I deputati deplorano l'assenza della Presidenza danese alla riunione tenuta per trovare un'intesa comune sui pagamenti. Ricordano inoltre che gli stanziamenti di pagamento proposti dalla Commissione si basano sulle stime degli stessi Stati membri, e invitano la Commissione a verificare con loro che la stima delle loro richieste relative agli aumenti dei pagamenti sia esatta e realistica. Il Parlamento incarica la sua squadra di negoziatori, guidata da Giovanni La Via, di proteggere le risorse del bilancio previste per crescita, occupazione e altri settori in cui il bilancio UE può apportare un valore aggiunto, mentre riconosce che il bilancio potrebbe essere ridotto nei settori in cui si registrano ritardi ingiustificati o un basso tasso di assorbimento dei fondi dell'UE. Sede unica I deputati, in un emendamento approvato con 432 voti a favore, 218 contrari e 29 astensioni, sostengono che l'UE, nel contesto delle politiche di austerità in corso, deve dimostrare responsabilità e prendere misure concrete immediate per stabilire una sede unica per il Parlamento. Il progetto di bilancio per il 2013 ammonta a 151 milioni di euro in stanziamenti d'impegno (che rappresenta un aumento del 2% rispetto al bilancio 2012) e a 138 milioni di euro in stanziamenti di pagamento (che rappresenta un aumento del 6,8% rispetto al bilancio 2012). L'aumento dei pagamenti è relativamente elevato, non solo perché i livelli di pagamento sono stati tenuti artificialmente bassi negli anni precedenti, ma anche perché la spesa per i programmi pluriennali dovrebbe raggiungere la velocità di crociera entro l'ultimo anno dell'attuale quadro di bilancio a lungo termine. Stanziamenti d'impegno e di pagamenti Per ogni linea di bilancio, ci sono due voci differenti: gli stanziamenti d'impegno e quelli di pagamento. I primi si riferiscono a quanto l'UE può impegnarsi a investire in un dato anno (per esempio firmando un contratto o attraverso un appalto pubblico). I secondi disciplinano i pagamenti effettivi da eseguire in un dato anno. Prossime tappe Il dialogo a tre sul bilancio (Commissione, Consiglio e Parlamento) comincerà il 9 luglio e sarà seguito dalla prima votazione in Consiglio, prevista per il 26 luglio. I deputati voteranno in commissione bilanci all'inizio di ottobre e in seguito in Plenaria il 23 ottobre. Se non c'è accordo in prima lettura, i colloqui di conciliazione tra Consiglio e Parlamento avranno luogo dal 24 ottobre al 13 novembre, al fine di approvare il bilancio definitivo durante la sessione plenaria del 19-22 novembre. Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 6


ATTUALITA’ La Commissione lancia il partenariato per l'innovazione "Città e comunità intelligenti" Sfruttare lo sviluppo tecnologico per rendere le città sempre più sostenibili e "intelligenti" da un punto di vista ambientale. È questo l'obiettivo del nuovo partenariato "Città e comunità intelligenti" lanciato dalla Commissione europea. Quasi tre quarti degli europei vivono in città, consumando il 70% dell'energia a disposizione dell'intera UE. La congestione energetica, un fenomeno che riguarda soprattutto le aree urbane, costa ogni anno all'Europa circa l'1% del suo PIL. Nell'ambito del nuovo partenariato, la Commissione convoglierà in un ristretto numero di progetti pilota risorse provenienti da programmi attinenti ai settori dell'energia, dei trasporti e delle tecnologie dell'informazione. Questi progetti verranno sviluppati in cooperazione con le città. Per il solo 2013, alla realizzazione di queste soluzioni tecnologiche sono stati destinati 365 milioni di euro. http://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do? reference=IP/12/760&format=HTML&aged=0&language=EN&guiLanguage=en

Il Vicepresidente Tajani a Roma per partecipare a un workshop UE-USA su PMI e a East Forum 2012 12 luglio il Vicepresidente della Commissione europea, responsabile per l'Industria e l'Imprenditoria, Antonio Tajani, parteciperà a un incontro di lavoro al ministero degli Esteri tra Unione europea e Stati Uniti per promuovere una maggiore cooperazione sulle PMI nell'ambito del Consiglio Economico Transatlantico. Oltre a Tajani, parteciperanno rappresentanti delle istituzioni e stakholders, tra cui il sottosegretario agli Esteri Marta Dassù, il vicerappresentante per il Commercio USA, l'ambasciatore Miriam Sapiro, l'ambasciatore Usa in Italia David Thorne, il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi e il presidente dell'Agenzia per la promozione all'estero Riccardo Monti. Obiettivo dell'evento: maggiore sostegno alle PMI, facilitando l'acceso ai mercati anche tramite regole più armoniche, minori barriere tecniche e più informazione e assistenza. Le potenzialità di una maggiore integrazione e apertura del mercato transatlantico porterebbero grossi vantaggi alle rispettive economie, con particolare riguardo alle PMI. Nello stesso giorno Tajani concluderà i lavori della mattinata dell'East Forum, con un intervento sulla nuova politica industriale europea. Tra i partecipanti, l'ex premier Romano Prodi, il ministro dell'Educazione, Università e Ricerca, Francesco Profumo e l'amministratore delegato di Unicredit Federico Ghizzoni. Contesto del dialogo economico transatlantico Malgrado la crisi, Stati Uniti e Europa restano di gran lunga i due più grandi mercati del mondo, con il 54% del PIL globale, il 28% del commercio di merci e il 43% di servizi. Sono anche i rispettivi primi partner commerciali: il 18% dei beni e il 25% dei servizi Ue vanno verso gli USA e, viceversa, il 21% di merci e il 35% di servizi USA vanno verso l'Ue. Oltre 36 milioni di posti di lavoro dipendono da questo interscambio. Gli investimenti USA in Europa sono il triplo che in Asia e quelli Ue ben otto volte superiori alla somma di quelli in Cina e India. I vantaggi di una maggiore integrazione e libertà di accesso ai mercati sarebbero enormi. In linea con le conclusioni di uno studio della Commissione del 2009, anche quello di qualche mese fa dell'Associazione delle organizzazioni industriali Ue, indica che togliendo i dazi residui vi sarebbe un aumento tra il 7 e l'8% dell'export tra USA e Ue con la creazione fino a 500.000 nuovi posti di lavoro in Europa e 400.000 negli USA. Eliminando anche solo il 10% delle barriere non tariffarie – quelle che maggiormente ostacolano il business transatlantico - si avrebbe una crescita annua di 25 miliardi in Europa (quasi lo 0.2% del PIL) e di 8.2 miliardi negli USA (0.07% del PIL), creando rispettivamente 440.000 e 110.000 nuovi posti. A beneficiarne maggiormente nell'Ue, alcuni settori industriali, quali l'auto, i prodotti chimici e farmaceutici, macchinari, elettronica, agroalimentare. Negli Usa, oltre al settore dell'elettronica, sarebbero soprattutto i servizi finanziari a trarne vantaggio. La spinta da maggiore concorrenza avrebbe anche forti vantaggi per le PMI e i consumatori. Durante la missione del Vicepresidente Tajani negli USA a maggio e al G20, la Commissione ha ribadito l'impegno a lavorare per standard omogenei, mutuo riconoscimento di regole tecniche, norme di sicurezza condivise, eliminando le miriadi di ostacoli al business e burocrazia anti imprese che soffocano un potenziale di crescita soprattutto per le PMI. La Commissione sta anche lavorando per rafforzare la cooperazione in settori strategici quali le materie prime, la green economy, le tecnologie chiave abilitanti (KETs), spazio o standardizzazione. L'obiettivo è arrivare a una vera zona di libero scambio UE-USA sempre più integrata, che moltiplichi energie e potenzialità economiche, basata sui forti legami di amicizia e valori condivisi. http://ec.europa.eu/italia/documents/attualita/istruzione/programma_ws_ue_usa.pdf

Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 7


ATTUALITA’ Il Parlamento europeo boccia ACTA Il Trattato anti contraffazione ACTA (Anti-Counterfeiting Trade Agreement) è stato respinto mercoledì dal Parlamento europeo e pertanto, per quanto riguarda l'Unione europea, non sarà legge. È stata la prima volta che il Parlamento ha esercitato le sue nuove competenze in materia di trattati commerciali internazionali. 478 deputati hanno votato contro ACTA, 39 a favore e 165 si sono astenuti. Sono molto felice che il Parlamento abbia deciso di seguire la mia raccomandazione di respingere ACTA", ha affermato il relatore David Martin (S&D, UK) dopo il voto, ribadendo le sue preoccupazioni su un trattato troppo vago e aperto a interpretazioni erronee. Tuttavia, ha aggiunto il relatore, l'UE deve trovare vie alternative per proteggere la proprietà intellettuale "Sosterrò sempre le libertà civili rispetto alla protezione del diritto di proprietà intellettuale ", ha aggiunto. Christofer Fjellner (PPE, SE), fra i sostenitori principali di ACTA in seno al PPE, ha chiesto, prima della votazione in plenaria, di rinviare il voto in attesa del giudizio della Corte di giustizia europea sulla compatibilità del trattato col diritto comunitario. Il Parlamento ha respinto la richiesta e una forte minoranza si è alla fine astenuta sul voto sul consenso al trattato. Una forte pressione dell'opinione pubblica Durante la discussione su ACTA, il Parlamento è stato oggetto di una pressione diretta e senza precedenti da parte di migliaia di cittadini europei che hanno chiesto la bocciatura le testo, con manifestazioni per strada, e-mail ai deputati e telefonate ai loro uffici. Il Parlamento ha anche ricevuto una petizione firmata da 2,8 milioni di cittadini di tutto il mondo che chiedeva la stessa cosa. L'accordo ACTA, che è stato negoziato tra Ue, Stati Uniti, Australia, Canada, Giappone, Messico, Marocco, Nuova Zelanda, Singapore, Corea del Sud e Svizzera, è stato concepito per rafforzare l’applicazione dei diritti di proprietà intellettuale. Il voto di mercoledì significa che né l'UE né i suoi Stati membri potranno far parte dell'accordo

In difesa degli animali (e della salute umana) Non viene esercitata abbastanza pressione sugli Stati membri per far implementare le regole UE sul benessere degli animali, ha indicato la deputata svedese Marit Paulsen. Per interrompere questa inerzia, la relazione che sarà votata mercoledì propone di monitorare con più attenzione l'implementazione delle regole. E punire i trasgressori. Lei propone una strategia comune europea per il benessere degli animali. L'Unione europea fa abbastanza per gli animali? Non siamo certamente i migliori della classe. Diciamo che un terzo si comporta bene. Poi c'è una fascia intermedia in cui la situazione varia molto da fattoria a fattoria, anche se tutto il sistema utilizza gli antibiotici. Al momento solo Svezia e Danimarca hanno dei registri sull'uso degli antibiotici: un comportamento che ha un forte impatto sulla salute umana. Bisogna sapere che ci sono Stati membri che non hanno la minima idea di cosa stiamo parlando. Ecco perché stiamo provando a costruire una base legislativa solida. Al momento abbiamo solo una serie di regole sparse. Abbiamo bisogno di una definizione comune: cosa significa "benessere degli an imali"? Poi potremo costruire le direttive. Questa definizione potrebbe essere decisiva perché il libero mercato è sempre più importante in agricoltura e con gli Stati Uniti, il Canada e l'Australia. I consumatori considerano il benessere degli animali quando sono al supermercato? Solo il 15-20% acquista come dichiarano di farlo. Le persone pensano ancora di fare un vero affare quando trovano un filetto di porco a tre euro. Si sentono bene. Ma che vita può aver avuto quel maiale? Qual è il prezzo? È necessario proporre degli obiettivi legali per facilitare l'implementazione? Prendiamo la direttiva sull'allevamento delle galline: è in vigore da 12 anni, per i nuovi Stati membri solo 8 (ma sapevano che entrando in UE dovevano accettare delle condizioni). La Commissione ha le mani legate fino a gennaio 2012 e ciò significa che tutti possono ignorare la direttiva. Proporre uno o due obiettivi durante una fase di transizione non significa che la Commissione ricorrerà a delle azioni legali. Ma chiederà quante gabbie vengono utilizzate o quali sono i progetti per gli anni a venire. Alle volte è bene mettere in riga gli Stati membri: riporta certi temi all'ordine del giorno. Nomi e cognomi all'indice? Certamente. E non solo per ciò che riguarda il benessere degli animali. Se questa relazione passa, mi aspetto che alcune delle pratiche proposte diventino le pratiche standard della legislazione dell'Unione europea.

Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 8


ATTUALITA’ Linee guida UE sull’attività fisica Le Linee guida UE sull’Attività Fisica, fissate dai Ministri allo Sport UE nel 2008, individuano numerose aree politiche in cui intraprendere azioni per promuovere l’attività fisica (HEPA), tra cui lo sport, la salute, l’istruzione, il trasporto e la pianificazione urbana. Il documento contiene 41 linee guida per un’azione concreta. Nella maggior parte degli Stati membri, l’azione politica nel settore dell’HEPA è aumentata, tuttavia i progressi non sono uniformi in tutti i paesi. http://ec.europa.eu/sport/news/20120703-eu-pag-progress_en.htm

Goditi le vacanze! Viaggiate in Europa senza pensieri. Se quest'estate volete andare in vacanza in un altro paese dell'UE, date un'occhiata a questi consigli pratici per un viaggio senza stress. Viaggiare in Europa non è mai stato così facile, grazie agli accordi a livello dell'UE su controlli alle frontiere, animali domestici, cure mediche, tariffe di roaming per i cellulari e diritti dei passeggeri. Prima di partire: Non dimenticate la tessera gratuita europea di assicurazione malattia (EHIC). Basta contattare il proprio ente assicurativo per informarsi su come ottenerla. Non dimenticate la carta d'identità o il passaporto per dimostrare la vostra identità, ad esempio al check-in in aeroporto. Inoltre, è necessario esibire un documento d'identità per i viaggi da e verso Irlanda, Regno Unito, Bulgaria, Cipro e Romania, che non fanno parte dello spazio Schengen. I gatti, i cani e i furetti devono avere un passaporto per animali da compagnia per poter venire con voi. Questo documento dimostra che il vostro amico a quattro zampe è stato vaccinato contro la rabbia. Irlanda, Regno Unito, Finlandia, Malta e Svezia applicano requisiti supplementari, quindi date un'occhiata alle norme nazionali prima di partire. Attualmente anche per altri animali si applicano regole nazionali.

Contattate il vostro operatore di telefonia mobile se pensate di usare spesso il cellulare, soprattutto per navigare su Internet e mandare e-mail. Quando spendete 50 euro per il roaming di dati, il vostro operatore telefonico deve interrompere il servizio per evitarvi lo shock di una bolletta esorbitante. Potete comunque fissare un limite diverso (più o meno elevato) prima di partire. L'UE ha inoltre stabilito un limite massimo per le tariffe di roaming per le chiamate e gli SMS. Segnatevi il numero unico europeo per le emergenze: 112. Funziona in tutti i paesi dell'UE ed è attivo in diverse lingue, a seconda del paese. In viaggio Informatevi sui vostri diritti fondamentali se viaggiate in aereo o in treno nell'UE. Le persone con disabilità e a mobilità ridotta han no diritti supplementari su questi mezzi di trasporto. Se avete uno smartphone scaricate la nuova applicazione della Commissione europea che vi informa sui diritti dei passeggeri. L'applicazione copre i trasporti aerei e ferroviari e funziona con quattro piattaforme mobili: Apple iPhone e iPad, Google Android, RIM Blackberry e Microsoft Windows Phone 7. Per saperne di più su quello che l'UE può fare per voi, usate Europe Direct, il servizio d'informazione della Commissione (800 6 7 8 9 10 11). Le risposte sono fornite in tutte le lingue ufficiali dell'UE. http://europa.eu/youreurope/citizens/travel/index_it.htm

GRADUATE RECRUITMENT BUREAU: UN NUOVO SITO DI ORIENTAMENTO PER GIOVANI LAUREATI La Graduate Recruitment Bureau (GRB), agenzia di reclutamento di nicchia specializzata nel collocamento di studenti e laureati attraverso un servizio gratuito di ”MATCHING, offre la professionalità del proprio team di consulenti attraverso il nuovo sito di Bancadatigiovani (http://www.informa-giovani.org/bancadatigiovani/) , dedicato ai giovani laureati in cerca di opportunità. Gli esperti mettono al corrente i neolaureati delle chance di lavoro specializzato e offrono consigli sulle migliori e sulle più efficaci formule per l’autocandidatura. Basta registrarsi sul sito per ricevere un supporto (informazioni ed orientamento) per la ricerca di lavoro: segnalazioni di offerte di lavoro, consigli ed aiuto per la compilazione del cv, schede di aziende.

Carta Europea sui Diritti e le Responsabilità dei Volontari Il Foro Europeo dei Giovani (YFJ) insieme ai membri dell’Alleanza 2011 e una vasta gamma di partner, stakeholder e volontari, hanno ultimato e lanciato la Carta Europea sui Diritti e le Responsabilità dei Volontari. La Carta offre orientamento sui diritti e i doveri dei volontari e definisce i ruoli delle diverse autorità a tutti i livelli. https://docs.google.com/file/d/0B8wd-His7-_Qc1pPTm9ZZW5qcTA/edit?pli=1

Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 9


ATTUALITA’ Newsletter Europass Prima edizione del bollettino Europass su “Europass fra istruzione e mercato del lavoro”. Il bollettino elettronico verrà pubblicato tre volte all’anno (Maggio, Settembre, Dicembre) e conterrà articoli, dati, informazioni ed esperienze personali su Europass raccontate dai suoi utenti e stakeholder. Europass è un portale online che permette ai cittadini europei l’accesso a cinque tipi di documenti per presentare le loro qualifiche ai datori di lavoro in maniera chiara e strutturata. http://europass.cedefop.europa.eu/newsletters/Europass_Newsletter_1_May_2012.pdf

Campagna per cambiare la propria città La campagna intende sensibilizzare i cittadini su temi legati al miglioramento delle città. La campagna è promossa da ONU-Habitat, l’agenzia cittadina delle Nazioni Unite, attraverso la Campagna Urbana Mondiale. http://www.imacitychanger.org/imacc/

RESA FINALMENTE OPERATIVA LA NORMA CHE OBBLIGA A INVESTIRE PARTE DEI RIBASSI D’ASTA SULLA SICUREZZA NEI CANTIERI DI OPERE PUBBLICHE Aumentano in Sicilia gli investimenti sulla sicurezza nei cantieri di opere pubbliche. E’ stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana del 29 luglio scorso il decreto contenente il nuovo schema di convenzione che le stazioni appaltanti dovranno stipulare con i Comitati paritetici territoriali. La convenzione, prevista per legge, affida ai Cpt il compito di svolgere ulteriori e più approfondite azioni formative dedicate ai lavoratori addetti a ciascun cantiere edile. In caso di inadempienza da parte delle stazioni appaltanti in merito alla stipula della convenzione è prevista la nomina di un commissario ad acta. L’Ance Sicilia, nel corso dell’incontro a Palermo dello scorso mese di aprile con la Commissione parlamentare d’inchiesta sugli infortuni sul lavoro e sulle “morti bianche” presieduta dal senatore Oreste Tofani, aveva sollecitato l’attuazione in Sicilia di tale normativa. L’Ance Sicilia da quel momento ha costantemente operato un’azione di stimolo e di accelerazione dell'iter che ha infine condotto alla pubblicazione del decreto. Il testo della convenzione, approvato dall’assessorato regionale alle Infrastrutture dopo un lungo confronto con le associazioni di categoria, con i sindacati e con il sistema dei Cpt, consente finalmente di applicare la norma che destina parte dei fondi derivanti dai ribassi d’asta alla formazione del personale di cantiere sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Le stazioni appaltanti renderanno tali convenzioni parte integrante dei bandi di gara e dei contratti d’aggiudicazione. Le strutture tecniche dei Comitati paritetici territoriali si occuperanno di organizzare e svolgere, anche con l’ausilio di materiale multimediale, i corsi di informazione, La Commissione europea ha formazione e aggiornamento normativo dei lavoratori, divisi per gruppi e lanciato l’applicazione gratuita mansioni specifiche, oltre alla consulenza tecnica in cantiere e a sucper smartphone che offre inforcessive verifiche tecniche sui luoghi di lavoro. mazioni chiare e concise sui Le attività saranno finalizzate a migliorare le condizioni di tutela della diritti dei viaggiatori che si muosalute, dell’igiene e della sicurezza nei cantieri, a prevenire gli infortuni vono usando il trasporto aereo e e le malattie professionali, a divulgare la cultura della sicurezza. ferroviario all’interno dell’Unione europea. Per problemi del tipo bagaglio smarrito o cancellazione di volo, questa App fornisce tutte le informazioni. http://ec.europa.eu/transport/passenger-rights/it/ mobile.html

“I tuoi diritti di passeggero in mano”, Applicazione per smartphone

FORUM PALERMO SPONSOR DEL FESTINO DI SANTA ROSALIA

“Per Forum Palermo il territorio è importante non solo dal punto di vista commerciale – spiega Miguel Kreiseler, direttore del centro commerciale di Brancaccio – ma anche dal punto di vista del sostegno e della solidarietà, per questo motivo abbiamo pensato che dare un contributo a quella che è considerata la festa per eccellenza dei palermitani era nostro compito. Il centro commerciale è diventato un pezzo importante della città, un’agorà aperta a tutti, basta dare un’occhiata al numero di visitatori e all’incremento dell’ultimo anno, per capire quanto sia radicato sul territorio. Santa Rosalia – aggiunge - ci ha sostenuto in questo che è stato un anno difficile e impegnativo e noi vogliamo ringraziarla nel miglior modo possibile”. Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 10


INVITI A PRESENTARE PROPOSTE

MEDIA Mundus — Invito a presentare proposte 2013

Il presente invito a presentare proposte si basa sulla decisione n. 1041/2009/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 ottobre 2009, che istituisce un programma di cooperazione nel settore audiovisivo con i paesi terzi (MEDIA Mundus 2011-2013). Il programma si propone di accrescere la competitività dell’industria audiovisiva europea, di permettere all’Europa di svolgere in maniera più efficace il suo ruolo culturale e politico nel mondo e di ampliare la scelta dei consumatori e la diversità culturale. Il programma cercherà di migliorare l’accesso ai mercati dei paesi terzi e di sviluppare la fiducia e rapporti di lavoro duraturi. Il programma MEDIA Mundus sostiene progetti di cooperazione tra professionisti europei e professionisti dei paesi terzi, a reciproco vantaggio del settore audiovisivo europeo e di quello dei paesi terzi. Le azioni in questione sono: — Azione 1 — Sostegno alla formazione: azione destinata a migliorare le competenze e le capacità dei professionisti europei e dei paesi terzi, — l'opzione 1 sostiene l'inclusione degli studenti/dei professionisti e degli insegnanti dei paesi terzi in sistemi di formazione iniziale o permanente nell'ambito del programma MEDIA 2007 ( 2 ), — l'opzione 2 sostiene la creazione di un sistema di formazione permanente specifico per MEDIA Mundus, — Azione 2 — Sostegno per l'accesso al mercato: azione destinata a sostenere progetti volti a promuovere l'accesso ai mercati internazionali per le opere audiovisive. I progetti riguardano le fasi di sviluppo e/o pre-produzione (ad esempio i mercati internazionali della coproduzione) e le attività a valle (manifestazioni promozionali per la vendita delle opere sui mercati internazionali), — Azione 3 — Sostegno alla distribuzione e alla circolazione: azione destinata ad incentivare la distribuzione, la promozione, lo screening e la diffusione delle opere europee sui mercati dei paesi terzi e delle opere audiovisive dei paesi terzi in Europa in condizioni ottimali, — Azione 4 — Attività trasversali: azione destinata a sostenere progetti trasversali, ovvero riguardanti diverse priorità nell'ambito del programma, ad esempio formazioni seguite da manifestazioni per la ricerca di partner (pitching) nell'ambito degli incontri di coproduzione. Il presente invito riguarda progetti da avviare tra il 1 o febbraio 2013 ed il 30 giugno 2014, che dovranno essere completati entro il 1 o ottobre 2014. I costi di preparazione dei progetti sono ammissibili a partire dal 1 o gennaio 2012. I progetti destinati al finanziamento da parte di MEDIA Mundus devono: — essere proposti ed eseguiti congiuntamente da professionisti europei e dei paesi terzi per essere ammissibili al finanziamento a titolo del programma, — cercare di promuovere la creazione di reti internazionali; a tal fine, ad eccezione dei progetti presentati a titolo dell'Azione 1, Opzione 1, ogni progetto deve essere guidato ed attuato da un gruppo che rispetti tre criteri: 1) il gruppo deve essere composto da almeno tre partner (compreso il coordinatore). Tuttavia, possono essere ammessi progetti con due soli partner (compreso il coordinatore) ove sia garantita la necessaria creazione di una rete. La creazione di una rete è garantita se il coordinatore del progetto è una rete europea di professionisti/società del settore audiovisivo che comprende più di dieci Stati membri dell'Unione; 2) Il coordinatore del gruppo deve avere sede in uno Stato membro dell'Unione europea oppure in Islanda, nel Liechtenstein o in Norvegia. Sono ammissibili anche i progetti avviati dopo il 1 o luglio 2013 e proposti da coordinatori con sede legale in Croazia Le domande provenienti da «persone fisiche» (individui) non sono ammissibili; 3) Il gruppo deve comprendere almeno un cobeneficiario collegato al settore audiovisivo avente sede in un paese terzo (diverso dalla Croazia e dalla Svizzera). Le domande provenienti da «persone fisiche» (individui) non sono ammissibili. Le condizioni specifiche sono illustrate nel programma di lavoro di MEDIA Mundus 2013. Alle domande ammissibili verrà attribuito un punteggio (massimo 100) basato sulla seguente ponderazione: — qualità del contenuto dell'attività (massimo 25 punti, soglia minima da raggiungere: 50 %), — gestione del progetto (massimo 25 punti, soglia minima da raggiungere: 50 %), — dimensione internazionale ed europea nonché valore aggiunto (massimo 30 punti, soglia minima da raggiungere: 50 %), — impatto (massimo 20 punti, soglia minima da raggiungere: 50 %). Il bilancio massimo disponibile per questo invito a presentare proposte è di 4 626 000 EUR. Il sostegno finanziario della Commissione non può superare il 50 %, il 60 % o il 70 % dell’insieme dei costi ammissibili in funzione della natura dell’attività. Il contributo finanziario è concesso sotto forma di una sovvenzione. La domanda va inviata entro il 28 settembre 2012 a: Sig.ra Aviva SILVER Commissione europea Direzione generale dell’Istruzione e della cultura Direzione D — Cultura e mezzi di comunicazione Unità D3 — Programma MEDIA e alfabetizzazione mediatica Ufficio MADO 18/68 1049 Bruxelles/Brussel BELGIQUE/ BELGIË Le linee guida del programma di lavoro e i moduli di domanda sono disponibili al seguente indirizzo: http://ec.europa.eu/media Le domande devono rispettare quanto indicato nelle linee guida, devono essere presentate utilizzando gli appositi moduli e devono contenere tutte le informazioni e gli allegati elencati nel testo completo dell'invito. GUUE C 199 del 7 luglio 2012.

Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 11


INVITI A PRESENTARE PROPOSTE

Varo di inviti a presentare proposte e attribuzione di due premi nell’ambito dei programmi di lavoro 2012 e 2013 del Settimo programma quadro di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione e del programma quadro della Comunità dell’energia atomica per attività di ricerca e formazione Si avvertono gli interessati che, nell’ambito dei programmi di lavoro «Cooperazione», «Idee», «Persone» e «Capacità» 2012 e 2013 del Settimo programma quadro di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione (2007-2013) e del programma di lavoro 2013 Euratom del programma quadro della Comunità europea dell’energia atomica per attività di ricerca e formazione, sono stati pubblicati degli inviti a presentare proposte ed è stata annunciata l’attribuzione di due premi. I termini ultimi e gli stanziamenti di bilancio sono riportati negli inviti stessi che sono pubblicati nell’apposito sito web della Commissione. Per le informazioni sugli inviti e i premi, i programmi di lavoro e le indicazioni destinate ai proponenti sulle modalità per la presentazione delle proposte, consultare il sito web corrispondente della Commissione (http://ec.europa.eu/research/participants/portal). GUUE C 202 del 10 luglio 2012

Dal Miur nuovo bando per le Smart Cities È di qualche giorno fa un nuovo Bando del Ministero Istruzione, Università e Ricerca da 655,5 milioni di euro per le “Smart Cities and Communities”, rivolto a tutte le Regioni italiane. La nuova tranche di finanziamenti segue la conclusione della selezione dei progetti presentati nell’ambito del precedente bando Smart Cities and Communities dedicato alle Regioni del Sud. Dei 655,5 milioni di euro sui quali i progetti che saranno selezionati potranno contare, 170 milioni saranno erogati come contributo alle spese e 485,5 milioni come credito agevolato. I progetti dovranno proporre soluzioni innovative ai problemi in ambiti urbani e metropolitani, affrontando temi quali la mobilità, la sicurezza, l’educazione, il risparmio energetico e l’ambiente. Sono 16, in particolare, i settori di intervento individuati dal bando: Sicurezza del Territorio, Invecchiamento della Società, Tecnologie Welfare ed Inclusione, Domotica, Giustizia, Scuola, Waste Management, Tecnologie del Mare, Salute, Trasporti e Mobilità Terrestre, Logistica Last-Mile, Smart Grids, Architettura Sostenibile e Materiali, Cultural Heritage, Gestione Risorse Idriche, Cloud Computing Technologies per Smart Government. A differenza di quanto previsto dal bando per le Regioni del Sud, aperto esclusivamente alle idee provenienti dallo stesso territorio, il nuovo bando è aperto a imprese, centri di ricerca, consorzi e società consortili, organismi di ricerca con sedi operative su tutto il territorio nazionale, o che si impegnino a costituire una sede in Italia in caso di approvazione del progetto. Un ruolo particolarmente importante sarà svolto dalle Pubbliche Amministrazioni locali, che saranno coinvolte nella sperimentazione e nell’applicazione concreta dei risultati conseguiti. Una linea da 25 milioni di euro è infine dedicata a progetti di Social Innovation proposti da giovani di età inferiore ai 30 anni, replicando in tal modo l’iniziativa che tanto successo ha riscosso in occasione del Bando Smart Cities per il Sud. La scadenza per la presentazione dei progetti in generale è il 9 novembre 2012, mentre i Progetti di innovazione sociale possono essere presentati fino al 7 dicembre 2012. http://www.istruzione.it/web/ricerca/dettaglio-news/-/dettaglioNews/viewDettaglio/21304/11213

CONCORSI Young Italian Filmmakers Prize 2012 Il nuovo bando, organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di New York, dedicato ai giovani registi italiani. Tre le categorie del concorso: lungometraggi, cortometraggi e documentari. Possono partecipare i registi italiani all'inizio della propria carriera che dimostrino il desiderio di lavorare su un progetto il cui tema è legato agli incontri interculturali tra gli Stati Uniti e l'Italia. Una Commissione individuerà tre finalisti, per ciascuna delle tre categorie e la Giuria, composta da esperti e professori universitari, selezionerà il vincitore per ciascuna delle tre categorie. I vincitori avranno l’opportunità di avvicinare e conoscere l’industria cinematografica americana, e il vincitore della categoria Lungometraggi riceverà una borsa di studio del valore di 3.300$ per partecipare ad un programma di 8 settimane di Sceneggiatura presso la New York Film Academy. Scadenza: 30 Settembre 2012. http://www.iicnewyork.esteri.it/IIC_Newyork

SALTO-YOUTH: TRA LADOGA E ONEGA Il Centro Risorse SALTO Training and Cooperation, in collaborazione con l’Agenzia Nazionale Francese, promuove il progetto “Tra Ladoga e Onega”, con lo scopo di creare forti legami tra i partecipanti, i coordinatori e gli organizzatori del Servizio Volontario Europeo (EVS), e allo stesso tempo di conoscere diverse realtà dell’EVS nel nord-ovest della Russia. Il progetto si terrà a San Pietroburgo e a Petrozavodsk, nella Federazione Russa, dal 23 al 29 settembre 2012, è rivolto specialmente ad animatori giovanili e a formatori. Parte dei costi è coperta dagli organizzatori e dall’Agenzia Nazionale. La Scadenza è fissata per il 15 luglio 2012. Per maggiori informazioni riguardanti il programma, le modalità di partecipazione e i costi, visitare il sito di SALTO-YOUTH.

Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 12


CONCORSI EUROPEMOBILITY: CONCORSO VIDEO SULLE ESPERIENZE MATURATE LAVORANDO ALL’ESTERO Il Centro Studi Cultura Sviluppo (CSCS), nell’ambito dell’iniziativa Europemobility Network, ha annunciato il lancio dell’edizione 2012 di Europemobility Video Contest. Chiunque, indipendentemente dall’età, dal livello di studi, dal settore produttivo, dalla nazionalità, abbia partecipato ad un’iniziativa di mobilità come Erasmus Placement, Leonardo da Vinci, Youth in Action o a qualsiasi altro programma regionale o nazionale, può partecipare al concorso pubblicando online un video che descriva l’esperienza maturata lavorando all’estero. Il video, di massimo 3 minuti, deve raccontare in modo accattivante e coinvolgente, le scoperte e gli aspetti più caratteristici del percorso di apprendimento realizzato in un altro Paese. Al vincitore, il quale sarà selezionato da una giuria internazionale, verrà riconosciuto un premio di 500 euro. Ai primi tre classificati verrà offerto un viaggio a Parigi per partecipare alla cerimonia di premiazione che si terrà il 22 novembre 2012 nell’ambito del Salon Européen de l’Éducation 2012. Anche gli utenti online hanno la possibilità di selezionare e votare i video, determinando il vincitore della categoria Online Jury a cui verrà consegnato un iPad. La scadenza per presentare i propri lavori è il 15 settembre 2012. Per maggiori informazioni visitare il nuovo sito di Bancadatigiovani: http://www.informa-giovani.org/bancadatigiovani /

European Youth Award 2012 Il premio European Youth Award (EYA) seleziona e promuove i migliori studenti e giovani imprenditori innovativi che utilizzano Internet in maniera creativa e creano importanti contenuti digitali, collaborando per affrontare i temi globali più urgenti. Possono presentare domanda studenti e giovani sotto i 30 anni dall’Unione Europea, Albania, Bosnia e Erzegovina, Croazia, Islanda, Liechtenstein, Macedonia FYR, Montenegro, Norvegia, Serbia, Svizzera e Turchia, nelle seguenti categorie: 1. Lotta alla povertà, la fame, la malattia 2. Istruzione per tutti 3. Potere alle donne 4. Creare la propria cultura 5. Diventare ecologisti 6. Perseguire la verità I progetti devono essere stati completati dopo il 1 gennaio 2011. In ciascuna delle categorie vi saranno tre vincitori e tre secondi classificati. L’evento di premiazione si svolgerà a Graz, Austria, dal 22 al 24 Novembre 2012. Scadenza: 16 Luglio 2012. http://www.eu-youthaward.org/

Premio Commonwealth Giovani per l’eccellenza nel lavoro allo sviluppo Il Programma Commonwealth Giovani (CYP) invita a presentare candidature per i Premi Commonwealth Giovani. I candidati devono essere giovani che fanno la differenza nella propria comunità o paese. Il premio è rivolto a giovani il cui lavoro per lo sviluppo rifletta i valori del Piano del Commonwealth per il Rafforzamento dei Giovani per: promuovere la partecipazione giovanile nei processi decisionali, promuovere il rafforzamento economico dei giovani, agire per l’uguaglianza tra donne e uomini, promuovere contesti pacifici e democratici in cui si applicano i diritti umani, offrire istruzione di qualità per tutti e migliorare l’accesso alle tecnologie dell’informazione e la comunicazione. I candidati devono avere massimo 29 anni ed essere impegnati nel settore dello sviluppo da oltre un anno, come professionisti o come volontari. Scadenza: 31 Luglio 2012. http://www.yourcommonwealth.org/cya/

OFFERTE LAVORO Germania, si ricercano 20 operai specializzati nel campo dell'edilizia I servizi pubblici per l'impiego tedeschi cercano operai specializzati del settore edile per diversi datori di lavoro in Germania. Profili: muratore - carpentiere edile - falegname - imbianchino – piastrellista – costruttore di tetti - idraulico - ponteggiatore - asfaltista. Per candidarsi inviare lettera di presentazione + CV in inglese o tedesco a incoming4@arbeitsagentur.de e cc a eures@provincia.genova.it entro il 13 agosto 2012. Online i dettagli su www.bancadatigiovani.info Regno Unito, la HCL Nursing cerca 20 infermieri qualificati La HCL Nursing sta cercando infermieri qualificati esperti (provenienti da tutta Europa, non solo dal Regno Unito) per lavorare in Inghilterra. Per candidarsi bisogna inviare via mail il proprio CV, redatto in inglese, a eures@provincia.milano.it entro il 1° settembre 2012.Per maggiori informazioni visita www.bancadatigiovani.info La Disney Florida riapre l'offerta per la posizione di "Food and Beverage" La Disney Florida riapre l'offerta per la posizione di "Food and Beverage"; i candidati dovranno compilare il modulo “Cultural Representative Program” presente online oltre a un curriculum in lingua inglese completo di foto, e inviare i documenti all'indirizzo eures@provincia.milano.it. L'oggetto della mail dovrà essere: "Italy F&B 12". Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 13


CONCORSI Concorso 2012 “Fai una cosa per la Diversità e l’Inclusione” Nel quadro della campagna 2012 “Fai una cosa per la Diversità e l’Inclusione”, il Centro UNESCO di Firenze, in partenariato con UN Alliance of Civilisations e gli altri partner della campagna, ha lanciato un concorso video e fotografico per festeggiare la Giornata Mondiale per la Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo. I partecipanti da tutto il mondo sono invitati a presentare un video di massimo due minuti sul tema: “Cosa significano per te Diversità ed Inclusione? Perché la Diversità ti interessa? Presentaci la tua opinione personale.” I video possono essere girati in qualunque lingua, oppure senza alcun sottofondo audio. I video in una lingua che non sia inglese, francese, italiano o spagnolo, deve avere dei sottotitoli. Scadenza: 15 Agosto 2012. http://www.unaoc.org/actions/campaigns/do-one-thing-for-diversity-and-inclusion/contest/

Il concorso di poster Designing MDGs Il concorso poster Designing MDGs intende sfidare i giovani europei al di sotto dei 30 anni a confrontarsi con il mondo reale. Dovranno creare un poster legato ad uno dei seguenti temi: 1. Lotta alla povertà, la fame, la malattia 2. Istruzione per tutti 3. Potere alle donne 4. Creare la propria cultura 5. Diventare ecologisti 6. Perseguire la verità Scadenza: 15 Settembre 2012. http://www.eu-youthaward.org/content/styrian-special-award-poster-competition

Concorso "Mostrami l’inclusione" Giovani tra i 12 e i 16 anni sono invitati ad utilizzare la propria creatività sul tema dell’inclusione delle persone con disabilità. Dovranno creare video audio files, disegni e sketch book sui seguenti temi: inclusione delle persone con disabilità, i diritti dei disabili e la loro l’inclusione nella lotta alla povertà. L’opera vincitrice verrà mostrata nella Giornata Mondiale per l’Eliminazione della Povertà, il 17 ottobre 2012. Verrà inoltre prodotta professionalmente e utilizzata a livello mondiale come strumento per le campagne di sensibilizzazione. Scadenza: 16 Settembre 2012. http://www.endexclusion.eu/contest

1-8 Agosto 2012: Concorso europeo di Ingegneria BEST (EBEC), Zagreb, Croazia Si tratta di una serie di concorsi organizzati da BEST (Consiglio degli Studenti europei di Tecnologia). EBEC è il più grande concorso di ingegneria in Europa, con 3 livelli, 26 paesi, 80 università tecniche e 5.000 partecipanti. 26 squadre, ognuna composta da 4 studenti porteranno nuove idee e soluzioni per interessanti problemi presentati della imprese. Le squadre, formate in seguito a 13 Concorsi BEST di Ingegneria Regionali e Nazionali, si stanno preparando ad affrontare sfide ingegneristiche di vita reale nelle categorie: Team Design (soluzioni pratiche con un prototipo fisico) e Casi Studio (soluzioni ipotetiche per problemi di vita reale). http://ebec.best.eu.org/

Corsi di Formazione sulla Cittadinanza Attiva 2012 I corsi hanno l’obiettivo di sostenere gli operatori giovanili e gli animatori nello sviluppo di un’interpretazione critica della Cittadinanza europea e incoraggiarli a integrare il tema nel loro lavoro pratico. Lista dei Corsi proposti per il 2012: • Corso di Formazione 5: ECTC-IT in Italia (29 ottobre - 4 novembre 2012); Scadenza: 1° settembre 2012; • Corso di Formazione 6: ECTC-TR in Turchia (8-14 aprile 2013); La scadenza verrà comunicata; • Corso di Formazione 7: ECTC-PT in Portogallo (Maggio/Giugno 2013); La scadenza verrà comunicata; • EXTRA: ECTC-FR in Francia (25 Febbraio – 3 Marzo 2013); La scadenza verrà comunicata. http://www.salto-youth.net/rc/training-and-cooperation/tc-rc-nanetworktcs/europeancitizenship/

Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 14


CONCORSI

Ente Promotore Collegio Universitario ARCES Progetto Leonardo da Vinci - “AR.TU.’ - empowerment in the ARt and ToUrism sector” - IIFAse Il progetto gode del cofinanziamento da parte della Regione Siciliana – Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro – Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali, a valere sull’APQ “Giovani protagonisti di sé e del territorio” - Azione 5 “Orientati verso l’Europa L’ammissione al progetto di Mobilità viene regolata secondo le modalità, i criteri e i termini esposti nell' avviso di selezione. alcune informazioni sull'avviso: Obiettivi del Progetto: Nell’ambito del Programma comunitario Lifelong Learning – Leonardo da Vinci – Mobilità – PLM, il Collegio Universitario ARCES, in qualità di ente promotore, intende promuovere il progetto “AR.TU.’ - empowerment in the ARt and ToUrism sector”. Il progetto mira a sostenere l’occupabilità dei giovani partecipanti, persone disponibili sul mercato del lavoro, grazie ad azioni integrate di orientamento e formazione (in contesti formali, non formali e informali) attraverso tirocini formativi da effettuare all’estero nel settore professionale previsto dal progetto, al fine di rinnovare e mettere in pratica conoscenze, abilità e competenze dei partecipanti. L’esperienza di mobilità, in taluni casi corrispondente alla prima esperienza lavorativa, può rappresentare un momento importante di costruzione dell’identità personale e professionale dei partecipanti. Il tirocinio che verrà proposto dall’ente ospitante è esclusivamente legato al settore professionale del progetto e mira a consentire al partecipante un primo contatto col mondo del lavoro ed a comprenderne in linea generale e, secondo il tempo che si ha a disposizione, le dinamiche lavorative e relazionali in un contesto transnazionale diverso da quello di appartenenza. OFFERTA FORMATIVA Nell’ambito del presente avviso di selezione, gestito dal Collegio Universitario ARCES, sono messe a disposizione le borse di tirocinio di seguito indicate e così suddivise: TABELLA A: DISTRIBUZIONE DELLE BORSE N. BORSE DURATA ( settimane) 13

21

Area linguistica

Città di destinazione

Destinatari1316

16

Spagnola – Portoghese

Barcellona (Spagna) – 5 borse Valencia (Spagna) – 4 borse Lisbona (Portogallo) – 4 borse

Solo giovani residenti in Sicilia

16

nglese 1tedesca

Derry (Regno Unito Irlandadel Nord) – 4 borse Sofia (Bulgaria) - 3 borse Berlino (Germania) – 6 borse Vienna (Austria) – 4 borse Praga (Repubblica Ceca) – 4 borse

Per giovani residenti nel territorio italiano (anche giovani siciliani)

Prima di effettuare la candidatura è necessario leggere con attenzione l'avviso di selezione e seguire tutte le procedure di candidatura affinché questa sia valida. scadenza: 16

luglio 2012 http://www.arces.it/public/Centro_Orientamento/Programa_Leonardo/Anno_2012/artu_II_fase/avviso%20selezione%20progetto% 20ARTU%20II.pdf

Invito per partecipare all’organizzazione degli European Youth Media Days La European Youth Press (EYP) è alla ricerca di 15 giornalisti che dovrebbero aggiungersi alla squadra incaricata dell’organizzazione degli European Youth Media Days 2012, il più grande evento per giovani responsabili dei media in Europa. I membri della squadra dovranno fare da facilitatori nei dieci workshop previsti e assistere i partecipanti durante i tre giorni dell’evento. Sarano inoltre incaricati della comunicazione e la promozione dell’evento in tutta Europa. L’edizione 2012 organizzata dal Parlamento Europeo in collaborazione con la “European Youth Press – Network of young media makers” si svolgerà presso il Parlamento Europeo tra il 16 e il 18 Ottobre 2012. Cento giornalisti tra i 18 e i 30 anni avranno l’opportunità di documentare dall’interno del Parlamento la crisi economica in atto: “In che modo si può superare la crisi da giornalisti imprenditori? Come spiegare le politiche europee in tempi di austerità? Qual è l’impatto della crisi sui giovani?” Questi i temi che verranno affrontati durante l’evento. I candidati devono essere cittadini o residenti dell’UE, essere fortemente motivati e proattivi, avere un minimo di esperienza giornalistica e buone doti comunicative. E’ richiesta una buona conoscenza dell’inglese. Il lavoro si svolge su basi volontarie. Le spese di viaggio dei membri della squadra verrà rimborsata dal PE da 4 a 6 settimane dopo l’evento. Verrà inoltre pagata una somma forfettaria di 540 euro per le spese di alloggio e vitto a Bruxelles. I candidati interessati devono inviare il proprio CV e una lettera di motivazione a Mrs Cristina Pruna all’indirizzo c.pruna@youthpress.org entro il 15 Luglio 2012. http://www.youthpress.org/news/469-eymd-2012-call-for-team

Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 15


CONCORSI

SVE

Ufficio Europeo di selezione del personale (EPSO) Bando di Concorsi Generali

l'Associazione culturale Strauss sta cercando un/a volontario/a per i seguenti progetti nell'ambito del Servizio Volontario Europeo: - SVE in Romania, presso la città di Arad (166.003 abitanti), ambito Cittadinanza Attiva Europea Per candidarsi è sufficiente inviare proprio CV ed un lettera motivaL’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) orgazionale, entrambi in Inglese, ( o nella lingua del Paese di destinanizza i seguenti concorsi generali: zione, se la si conosce) al seguente indirizzo mail INTERPRETI DI CONFERENZA evs@arcistrauss.it . Per piacere specificate il codice del progetto Di lingua danese (DA): EPSO/AD/236/12 (gradi AD 5 e AD nella vs candidatura 7) CODICE PROGETTO: 003 Di lingua tedesca (DE): EPSO/AD/237/12 (gradi AD 5 e AD EVS in Romania 7) Posti disponibili: 1 Di lingua inglese (EN): EPSO/AD/238/12 (grado AD 7) Ente di accoglienza: Fundatia Pro Prietenia Arad Per la lingua slovacca (SK): EPSO/AD/239/12 (gradi AD 5 e Dove: Arad (166.003 abitanti) AD 7) Partenza: il prima possibile I bandi di concorso sono pubblicati esclusivamente in daneDurata: 4/5 mesi (da concordare) se, tedesco, inglese e slovacco nella Gazzetta ufficiale C Ambito: Cittadinanza attiva Europea 197 A del 5 luglio 2012. Breve descrizione delle attività da svolgere: Il progetto coinvolPer ulteriori informazioni consultare il sito EPSO http:// gerà 6 volontari provenienti da 3 diversi Paesi: Italia, Spagna e www.eu-careers.infoIT Portogallo. L'idea per il progetto "Celebrate Diversity" è quella di GUUE C 197 A del 5 luglio 2012. migliorare e continuare la comunità locale di Arad. Le attività dei volontari consisteranno nell’interagire principalmente con i bambini rom di un asilo nido, e con gli anziani del luogo. L’obiettivo sarà quello di migliorare il processo di inclusione sociale per queste categorie di persone,oltre a fornire ai volontari l'opportunità di acquisire nuove abilità sociale. Requisiti richiesti: 18 – 30 anni, disponibilità a lavorare con persone disagiate ( quali i ROM ad es.) Aspetti contrattuali: il 90% del viaggio a\r, vitto e alloggio, sono totalmente coperti dall’associazione ospitante ed è inoltre previsto un contributo spese mensile pari a 60 € \ mese Scadenza per la presentazione di domande presso di noi: il prima possibile Ente di invio: Associazione Arcistrauss di Mussomeli www.arcistrauss.it Indirizzo mail per informazioni e per presentazione di candidatura: evs@arcistrauss.it inviare la documentazione inserendo nell’oggeto della mail il codice del progetto. Le candidature inviate ad indirizzi mail diversi da questo, non verranno prese in considerazione. Per maggiori info scrivete a evs@arcistrauss.it - SVE in Estonia, presso la città di Maidla , ambito Cittadinanza Attiva e ambito educazione, arte ed assistenza per giovani Per candidarsi è sufficiente inviare proprio CV ed un lettera motivazionale, entrambi in Inglese, ( o nella lingua del Paese di destinazione, se la si conosce) al seguente indirizzo mail evs@arcistrauss.it . Per piacere specificate il codice del progetto nella vs candidatura EVS in Estonia Posti disponibili: 1 Ente di accoglienza: Maidla Vallavalitsus Dove: Maidla Partenza: 07 Settembre 2012 Durata: 10 mesi Ambito: Cittadinanza Attiva e ambito educazione, arte ed assistenza per giovani Breve descrizione delle attività da svolgere: I compiti principali dei volontario sono correlati con il lavoro al centro giovanile locale. In particolare: 1. Assistere in centri giovanili nelle attività quotidiane. 2. Assistenza in attività di ufficio. Si cercano volontari dalla mentalità aperta e tollerante, interessati a lavorare con bambini e ragazzi e. Requisiti richiesti: età 18 – 30, disponibilità a lavorare con i giovani Aspetti contrattuali: il 90% delle spese di viaggio a\r, vitto e alloggio, sono coperti dall’associazione ospitante ed è inoltre previsto un contributo spese mensile pari a 85 € \ mese, 2 giorni liberi a settimana e 2 giorni di vacanza al mese Scadenza per la presentazione di domande presso di noi: IL PRIMA POSSIBILE Ente di invio: Associazione Arcistrauss di Mussomeli www.arcistrauss.it Indirizzo mail per informazioni e per presentazione di candidatura: evs@arcistrauss.it (inviare CV in inglese).

Concorso “60 Second Science Video Competition” Obiettivo del concorso è mettere in evidenza la nostra capacità di capire meglio il mondo intorno a noi. Si invitano persone da tutto il mondo a creare un breve video che illustri un’invenzione, un esperimento, un concetto scientifico o un’idea. Il video, di 60 secondi, deve essere “scientifico”, e i candidati devono cercare di spiegare la scienza, non solamente dimostrare un fenomeno. I vincitori riceveranno premi in denaro. Scadenza per la registrazione: 1 Agosto 2012. Scadenza per la presentazione dei video: 26 Agosto 2012. http://www.60secondscience.net/ Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 16


CONCORSI

Ambasciatori del Teatro Massimo:scade lunedì 16 luglio il bando per svolgere in Teatro il tirocinio universitario Summer school La Fondazione Teatro Massimo, in accordo con

A Salina, dal 17 al 22 settembre, la l’Università degli Studi di Palermo, ha indetto per il Summer school su Migranti, Diritti secondo anno consecutivo un bando per Umani e Democrazia l’individuazione di un gruppo di studenti denominati Al via la 6° edizione della Summer “Ambasciatori del Teatro Massimo” che avranno la School, promossa dal Dipartimento possibilità di effettuare in Teatro un periodo di stage DISMOT e dalla Facoltà di Scienze formativo non retribuito. Lo stage formativo ha fra gli della Formazione dell’Università obiettivi l’acquisizione di una conoscenza diretta e degli studi di Palermo e diretta dal concreta del mondo del lavoro, in particolare prof. Aurelio Angelini. I termini di dell’attività svolta nell’ambito delle competenze del iscrizione per partecipare alla ScuoTeatro, al fine di completare e favorire il percorso forla estiva di studi avanzati su Migranmativo universitario dello studente o di agevolarne le ti, Diritti Umani e Democrazia, è il scelte professionali. La selezione è finalizzata ad iden30 luglio 2012. Il Corso ha la durata tificare un gruppo di “Ambasciatori” che, nel periodo di una settimana. Le lezioni si svolcompreso tra settembre 2012 e giugno 2013, seguigeranno dal 17 al 22 settembre ranno un percorso di formazione che ne farà ideali presso il Museo Eoliano mediatori delle attività del Teatro stesso nell'ambiente dell’Emigrazione (Isola di Salina, studentesco e sul territorio. Gli “Ambasciatori” affianME). Per saperne di più consulta cheranno il personale del Teatro impegnato nella camwww.bancadatigiovani.info pagna promozionale della Stagione 2013 e nelle attività connesse alla produzione artistica, nonché parteciperanno alla realizzazione di alcune attività organizzate dal Teatro, entreranno in contatto con gli abbonati attuali del Teatro e saranno impegnati nella promozione verso i nuovi, seguiranno il progetto di comunicazione con gli istituti scolastici cittadini e promuoveranno quello specifico per l’Università, si relazioneranno con i visitatori occasionali del monumento (turisti o altri studenti), saranno protagonisti di eventi e manifestazioni promozionali per la stagione artistica del Teatro. Potranno partecipare alla selezione oggetto di tale bando, gli studenti di età non superiore ai 25 anni alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione alla selezione; iscritti ai corsi di Laurea e Laurea Magistrale delle seguenti Facoltà dell’Università degli Studi di Palermo: Lettere e Filosofia, Scienze della Formazione; che non svolgono altri stage nel medesimo periodo e che hanno una buona conoscenza scritta e parlata di almeno una lingua straniera comunitaria. Le domande di partecipazione dovranno pervenire tramite fax (0916053325) o essere consegnate brevi manu all’Ufficio Protocollo del Teatro Massimo, entro e non oltre le ore 13 di lunedì 16 luglio 2012. Il bando con il facsimile della domanda è disponibile sul sito www.teatromassimo.it

MANIFESTAZIONI 25 Luglio 2012: 4° Giornata europea della Sicurezza Stradale “Coinvolgimento attivo dei Giovani nella Sicurezza Stradale”, Nicosia, Cipro Rappresentanti di gruppi giovanili, giovani, funzionari della sicurezza stradale, provenienti da tutti i paesi europei e dai paesi limitrofi, scambieranno punti di vista e proporranno misure concrete a livello nazionale e regionale per aumentare la sicurezza stradale dei giovani, sensibilizzarli sulle politiche europee di sicurezza stradale e condividere buone prassi. La conferenza è organizzata dalla Commissione europea, dalla Presidenza Cipriota del Consiglio dell’Unione europea e dall’Organizzazione Giovanile Cipriota per la Sicurezza Stradale, REACTION. http://ec.europa.eu/transport/road_safety/events-archive/2012_07_25_ersd_en.htm

Invito al Simposio sulla Cooperazione per le Politiche Giovanili nell’Europa sud-orientale” Invito per partecipanti al “Simposio sulla Cooperazione per le Politiche Giovanili nell’Europa sud-orientale: focus sul riconoscimento dell’animazione giovanile e l’apprendimento non formale”, che si svolgerà in Albania dall’1 al 3 Ottobre 2012. Il simposio intende continuare la riflessione e lo scambio sulla cooperazione per le politiche giovanili nella regione e più specificatamente porre il tema del riconoscimento dell’apprendimento/istruzione non formale e dell’animazione giovanile in cima all’agenda dei paesi della regione dell’Europa sud-orientale. Il simposio è rivolto a responsabili delle politiche, ricercatori, animatori giovanili e operatori. Nel quadro complessivo degli 80 partecipanti, la maggioranza si suppone provenga dalla regione dell’Europa sud-orientale, ma un numero significativo di posti verrà assegnato a partecipanti provenienti da altre aree dell’Europa. Viaggio, vitto e alloggio sono coperti dagli organizzatori. L’evento è organizzato dalla Commissione Europea e dal Consiglio d’Europa attraverso il loro partenariato nel settore della gioventù e in collaborazione con il Ministero al Turismo, Cultura, Gioventù e Sport dell’Albania. Scadenza: 15 Luglio 2012. http://youth-partnership-eu.coe.int/youth-partnership/news/attachments/CallForParticipantsAlbania2012.pdf Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 17


MANIFESTAZIONI

Workshop internazionale sullo studio dei “dati affettivi” Dal 24 al 28 settembre 2012 si svolgerà a Bristol, nel Regno Unito, il primo workshop internazionale sulla scoperta di sentimenti dai dati affettivi (First International Workshop on Sentiment Discovery from Affective Data SDAD 2012). La natura stessa dei social media incoraggia gli utenti di Inte rnet a esprimersi. Da un punto di vista della ricerca, ciò significa che ogni giorno vengono generati masse di dati affettivi relativi alle emozioni, ai sentimenti e alle opinioni delle persone. L'estrazione di conoscenza da questi dati è un settore emergente della ricerca, con un numero potenziale di applicazioni di fondamentale importanza per le organizzazioni imprenditoriali, gli utenti singoli e i governi. Vengono impiegate tecniche di estrazione dei dati e di apprendimento automatico per scoprire conoscenze derivanti da vari tipi di dati affettivi quali i dati relativi alle valutazioni, ai testi o alla navigazione. Benché la ricerca in questo settore sia cresciuta considerevolmente negli ultimi anni, l'estrazione di conoscenza da dati affettivi si trova soltanto all'inizio. Ad esempio, rimangono aperte un numero significativo di questioni e problematiche che spesso richiedono un approccio interdisciplinare. Questo workshop riunirà ricercatori e parti interessate per discutere del lavoro in corso e delle sfide future. http://gaberm.myweb.port.ac.uk/sdad12/

«Libero cinema in libera terra» torna sui beni confiscati alle mafie Torna per il settimo anno consecutivo Libero Cinema in Libera Terra il festival itinerante di cinema che, ogni estate, porta i film sui beni confiscati alle mafie e restituiti alla legalità. E lo ha fatto con un'anteprima europea a Parigi, il 23 e 24 giugno, a sottolineare il fatto che il tema della legalità e del rischio di infiltrazione mafiosa è un problema che investe tutta l'Europa. Dalla Francia poi la carovana si sposta in Italia e attraverserà tutta la penisola, confermando l'impegno contro le mafie anche nel Nord Italia e con l'aggiunta di nuove tappe significative, tra cui Milano e Genova. Come nelle passate edizioni, anche quest'anno Libero Cinema in Libera Terra incontrerà i tanti ragazzi e ragazze provenienti da tutta Italia, e di tutte le età, che scelgono di fare un'esperienza di volontariato e di formazione sui terreni confiscati, gestiti dalle cooperative di Libera Terra. Scopo della carovana è coinvolgere i cittadini del presente, cosmocivici, nuovi cittadini del mondo globalizzato convinti che la democrazia si sperimenti nel pubblico confronto, nel bilanciamento delicato fra libertà e regole comuni. Libero Cinema in Libera Terra è promosso da CINEMOVEL FOUNDATION, con la presidenza onoraria di ETTORE SCOLA, e da LIBERA: associazioni, nomi e numeri contro le mafie, presieduta da don LUIGI CIOTTI. Il progetto è sostenuto da Fondazione Unipolis, si avvale della collaborazione delle cooperative di Libera Terra e del contributo di BNL, Citroen, Coop Adriatica, Regione Emilia Romagna – Assemblea Legislativa, Europe Direct - coordinamento Emilia Romagna, Fondazione con il Sud, Comune di Milano. Partecipano i Comuni di Galbiate, Castelfranco Emilia, Pollica, Isola Capo Rizzuto, Polistena, San Cipriano d'Aversa, Mantova. In poco più di tre settimane, un vero e proprio tour di ventun date con tappe in altrettanti luoghi, alcuni simbolo della lotta alla criminalità. I titoli in programma, alcuni in anteprima per l'Italia e prossimamente in streaming su mymovies, saranno presentati nelle piazze dagli autori o da personalità del mondo della cultura e della lotta alla criminalità e sono stati selezionati con la collaborazione di Fabrizio Grosoli. Surviving progress di Mathieu Roy e Harold Crooks (proiettato venerdì 6 in Veneto, a Campolongo Maggiore, domenica 8 a Bari e domenica 15 ad Agrigento); The Substance di MartinWitz (lunedì 2 a Milano nel Palazzo Reale, martedì 10 a Matera, giovedì 19 in Calabria a Carlopoli (CZ); Uomini Soli di Attilio Bolzoni (mercoledì 4 a Genova, in Villa Bombrini, mercoledì 11 in Calabria a Polistena (RC)); L'era legale di Enrico Caria (martedì 3 a Galbiate (LC), venerdì 13 in Calabria ad Isola Capo Rizzuto (KR); Italy: Love it, or leave it di Gustav Hofer, Luca Ragazzi (sabato 14 a Belpasso (CT), martedì 17 ad Erice (TP), venerdì 20 a Pollica (SA), lunedì 23 a Scurcola Marsicana (AQ); La-bas di Guido Lombardi (sabato 21 a San Cipriano D'aversa (CE) e di Andrea Segre Io sono Li (giovedì 5 a Castelfranco Emilia (MO), lunedì 16 a San Giuseppe Jato (PA), domenica 22 a Borgo Sabotino (LT) e Mare Chiuso (giovedì 12 in Calabria a Cirò Marina (KR), martedì 24 a San Giorgio di Mantova (MN). Europa & Mediterraneo n. 28 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 18


INVITI A PRESENTARE PROPOSTE NON SCADUTI Luglio 2012 BANDO

FONTE

SCADENZA

Cooperazione Europeaid EDULINK II PROGRAMMA DI COOPERAZIONE ACP -UE IN MATERIA DI ISTRUZIONE SUPERIORE

https://webgate.ec.europa.eu/europeaid/ online-services/index.cfm? ADSSChck=1332243725090&do=publi.det PUB&searchtype=QS&orderby=upd&orderb yad=Desc&nbPubliList=15&page=2&aoref= 132023

30 luglio 2012

http://ec.europa.eu/home-affairs/funding/ cips/call_2012/funding_cips_en.htm

17 luglio 2012

Giustizia e Affari Interni INVITO A PRESENTARE PROPOSTE CIPS ACTION GRANTS 2012 Istruzione e Cultura - MEDIA2007 Invito Rif. EACEA/14/12 SOSTEGNO ALLA DIGITALIZZAZIONE DEI CINEMA EUROPEI -

C 150/04 del 26/05/2012

31 luglio 2012

Imprese - "PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE - CIP (2007-2013)" Invito Rif. 43/G/ENT/CIP/12/B/N/02S022 SOSTEGNO AI PRODOTTI TURISTICI TRANSNAZIONALI TEMATICI COME MEZZO PER RAFFORZARE LA COMPETITIVITÀ E LA SOSTENIBILITÀ DEL TURISMO EUROPEO

http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/cf/ itemdetail.cfm? item_id=5958&tpa=0&tk=&lang=it

25 luglio 2012

"PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE - CIP (2007-2013)" 47/G/ENT/CIP/12/E/ N02S005 PREMIO EUROPEO IN MATERIA DI RESPONSABILITA’ SOCIALE DELLE IMPRESE

http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/cf/ _getdocument.cfm?doc_id=7492

27 luglio 2012

Agosto 2012 BANDO VII PROGRAMMA QUADRO Persone FP7-PEOPLE-2012IOF AZIONE MARIE CURIE BORSE INTERNAZIONALI PER UN SOGGIORNO ALL’ESTERO (IOF) Istruzione e Cultura - APPRENDIMENTO PERMANENTE Invito Rif.EAC / S01 / 2012 PROGETTO PILOTA PER LO SVILUPPO DI ALLEANZE DELLE ABILITÀ SETTORIALI Ricerca e Innovazione VII PROGRAMMA QUADRO Persone MARIE CURIE BORSE INTRAEUROPEE PER LO SVILUPPO DELLA CARRIERA "PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE - CIP (2007-2013)"34/G/ENT/ PPA/12/6483 DISTRETTI EUROPEI CREATIVI

FONTE

SCADENZA

C74/10 del 13/03/2012

16 agosto 2012

http://ec.europa.eu/education/calls/s0112/ call_en.pdf

16 agosto 2012

C74/10 del 13/03/2012 16 agosto 2012 http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/cf/ itemdetail.cfm?item_id=5782&lang=en

3 agosto 2012

Ricerca e Innovazione VII PROGRAMMA QUADRO Persone FP7-PEOPLE-2012-IIFAZIONE MARIE CURIE: BORSE INTERNAZIONALI DI ACCOGLIENZA

C74/10 del 13/03/2012

EAC/09/2012 Azione preparatoria relativa alla cultura nelle relazioni esterne L'obiettivo generale al quale l'appalto contribuirà è supportare gli sviluppi e la riflessione politica in corso in relazione al rafforzamento del ruolo della cultura nelle relazioni esterne e favorire le future attività in tale settore. In particolare, dovrà contribuire a formulare delle raccomandazioni per una strategia sulla cultura nelle relazioni esterne europee.

http://ec.europa.eu/culture/calls-forproposals/eac-09-2012_call_en.htm

17 agosto 2012

Occupazione-Affari sociali Prevenzione e lotta contro la criminalità (Programma quadro "Sicurezza e tutela delle libertà") Prevenzione e lotta contro la criminalità - 2007-2013 Invito mirato - Azioni 2012 - Criminalità economica e finanziaria - FINEC

http://ec.europa.eu/dgs/home-affairs/ financing/fundings/security-andsafeguarding-liberties/prevention-of-andfight-against-crime/calls/call-2012/targetedcall/index_en.htm

21 agosto 2012

Europa Europa& &Mediterraneo Mediterraneon.n.28 448del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 9 10 11 12 13 15 16 17 18 19 20 21 22 23 245del 26 27 del del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 19/06/12 22/02/12 21/12/11

16 agosto 2012

Pagina 19


Agosto 2012 BANDO

FONTE

SCADENZA

Giustizia e Affari Interni PROGRAMMA SICUREZZA E TUTELA DELLE LIBERTA - PREVENZIONE E LOTTA CONTRO LA CRIMINALITA' (2007-2013) ISEC (L 58/7 del 24/02/07) INVITO A PRESENTARE PROPOSTE RISTRETTO 2012 PER ACCORDI DI PARTENARIATO

http://ec.europa.eu/home-affairs/funding/ isec/call_2012_3/ funding_isec_call_2012_3_en.htm

10 agosto 2012 12 ottobre 2012

Giustizia e Affari Interni - PROGRAMMA SICUREZZA E TUTELA DELLE LIBERTA - PREVENZIONE E LOTTA CONTRO LA CRIMINALITA' (2007-2013) USO ILLEGALE DI INTERNET – AZIONI 2012

http://ec.europa.eu/dgs/home-affairs/ financing/fundings/security-andsafeguarding-liberties/prevention-of-andfight-against-crime/calls/call-2012/targetedcall/index_en.htm

21 agosto 2012

Progetto pilota relativo all'economia della diversità culturale Il progetto pilota evidenzierà e promuoverà tra 10 e 15 idee che utilizzano in modo innovativo tecnologie basate sulle TIC per finanziare, produrre, rendere disponibile, divulgare e/o estrarre valore da contenuti cultura

http://ted.europa.eu/udl? uri=TED:NOTICE:1834952012:TEXT:IT:HTML

10 agosto 2012

Prevenzione e lotta contro la criminalità (Programma quadro http://ec.europa.eu/dgs/home-affairs/ "Sicurezza e tutela delle libertà") financing/fundings/security-andPrevenzione e lotta contro la criminalità - 2007-2013 - Invito safeguarding-liberties/prevention-of-andmirato - Azioni 2012 – Radicalizzazione che conduce al fight-against-crime/calls/call-2012/targetedterrorismo e protezione delle vittime di terrorismo - RAD call/docs/ rad_call_for_proposals_2012_final.pdf

02 agosto 2012

Occupazione-Affari sociali http://ec.europa.eu/dgs/home-affairs/ Prevenzione e lotta contro la criminalità (Programma quadro financing/fundings/security-and"Sicurezza e tutela delle libertà") safeguarding-liberties/prevention-of-andPrevenzione e lotta contro la criminalità 2007-2013 – Invito fight-against-crime/calls/call-2012/targetedmirato – Azioni 2012 – Materiali Chimici, Biologici, Radiolocall/index_en.htm gici, Nucleari (CBRS) ed Esplosiv

02 agosto 2012

Settembre 2012 BANDO

FONTE

SCADENZA

Occupazione, Affari Sociali e Pari Opportunità http://ec.europa.eu/social/main.jsp? PROGRESS VP/2012/008 INVITO A PRESENTARE PROcaPOSTE PER SOSTENERE UN PARTENARIATO CHE tId=630&langId=en&callId=350&furtherCal RAFFORZI LA CAPACITA’ DELL’EUROPA DI AFFRONTAls=yes RE IL CAMBIAMENTO DEMOGRAFICO E SOCIALE

11 settembre 2012

Imprese - "PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE - CIP (2007-2013)" 46/G/ENT/ CIP/12/F/S01C24 ECONOMIC IMPACT OF SOCIAL ENTERPRISES

07 settembre 2012

Modifica delle date limite dell'invito aperto e permanente a presentare proposte nell'ambito del programma di ricerca del fondo di ricerca carbone e acciaio a norma dell'articolo 25 della decisione 2008/376/CE del Consiglio per gli anni 2012 e 2013

http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/ cf/itemdetail.cfm? item_id=6013&lang=en&title=46/G/ENT/ CIP/12/F/S01C24---Economic-impact-ofsocial-enterprises

GUUE C 281 del 24/09/11

VII PROGRAMMA QUADRO Cooperazione—INVITO A PRESENTARE PROPOSTE NELL'AMBITO DEL PROGRAMMA DI LAVORO PER IL ARTEMIS JOINT UNDERTAKING - Artemis- 2012-1 Guida del Programma

http://www.pore.it/pore/bandi/ricercabandi/ schedabando.aspx? idBando=1189&idCanale=6&idSottoCanale=97

http://ec.europa.eu/environment/eco-innovation/files/docs/ getting-funds/cip_eip_eco_i_call_2012_final.pdf

Imprese - "PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE CIP (2007-2013)" CIP-EIP-ECOINNOVATION 2012

Occupazione, Affari Sociali e Pari Opportunità VP/2012/005 RAFFORZAMENTO DELLE RETI DI FORMAZIONE PER UNA PIU’ EFFICACE REALIZZAZIONE DI AZIONI TRANSNAZIONALI NELL'AMBITO DEL FSE 2007-2013 -

http://ec.europa.eu/social/main.jsp? catId=630&langId=en&callId=349&furtherCal ls=yes

Europa Europa& &Mediterraneo Mediterraneon.n.28 448del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 9 10 11 12 13 15 16 17 18 19 20 21 22 23 245del 26 27 del del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 19/06/12 22/02/12 21/12/11

18 settembre 2012 17 settembre 2013

6 settembre 2012

6 settembre 2012

14 settembre 2012

Pagina 20


Settembre 2012 BANDO

FONTE

SCADENZA

C374/09 del 22/12/2011

01 giugno 01 febbraio 01 settembre

C 177/44 del 20/06/2012

21 settembre 2012

http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/ cf/itemdetail.cfm? item_id=6034&tpa=0&tk=&lang=en

28 settembre 2012

Occupazione-Affari sociali Gioventù in azione EACEA/18/12 Invito a presentare proposte - Sistemi di sostegno per i giovani — Sottoazione 4.6 — Partenariati —

C187/11 del 27/06/2012

17 settembre 2012

Occupazione, Affari Sociali e Pari Opportunità Programma EURES VP/2012/006 AZIONE PREPARATORIA "YOUR FIRST EURES JOB" -

http://ec.europa.eu/social/main.jsp? catId=630&langId=en&callId=353&furtherC alls=yes

20 settembre 2012

Istruzione e Cultura - GIOVENTU' IN AZIONE Per progetti inviati all’agenzie esecutiva esistono tre termini di presentazione delle domande all’anno. Marco Polo II Invito a presentare proposte per azioni di trasferimento fra modi, azione autostrade del mare, azione di riduzione del traffico, azioni catalizzatrici e azioni comuni di apprendimento Ambiente-Territorio CIP 44/G/ENT/PPA/12/6460 Azione preparatoria “Prodotti Turistici Transnazionali” – Invito a presentare proposte – Progetti di cooperazione per creare prodotti turistici transnazionali basati sul patrimonio culturale e industriale -

Programma Gioventù in azione. Strutture di sostegno per la gioventù — Sottoazione 4.3 EACEA/15/12 - Invito a presentare proposte Sostegno alla mobilità degli operatori giovanili

C 139 del 15/05/12 http://eacea.ec.europa.eu/youth/ funding/2012/call_action_4_3_en.php

3 settembre 2012

«Programma Sapere» Banca Europea per gli Investimenti – Invito a presentare proposte — Borse di studio EIBURS

C 162/12 del 08/06/2012

14 settembre 2012

Occupazione-Affari sociali Gioventù in azione EACEA/19/12 Invito a presentare proposte - Obiettivo secondario 4.4: Progetti volti a stimolare l’innovazione e la qualità -

C187/8 del 27/06/2012

3 settembre 2012

Ottobre 2012 BANDO

FONTE

SCADENZA

C121/66 del 19/04/2011

01 ottobre 2012

APPRENDIMENTO PERMANENTE EAC/27/11 - INVITO A PRESENTARE PROPOSTE 2012 PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE (LLP) Programma trasversale: Attività chiave 1 - Visite di studio

C233/06 del 9/08/2011

10 ottobre 2012

Testo dell'invito e documentazione completa Ricerca e Innovazione PROGRAMMA QUADRO Idee ERC Proof of Concept Grant SOVVENZIONE CER PER LE PROVE DI CONCETTO - ERC-2012-PoC

C29/11 del 02/02/2012

3 ottobre 2012

C 169 del 15/06/12

01 ottobre 2012

EACEA/01/11 MEDIA 2007 — Sviluppo, Distribuzione, Promozione e Formazione - Sostegno alla distribuzione transnazionale dei film europei — Sistema di sostegno «automatico» 2011 -

Istruzione e Cultura APPRENDIMENTO PERMANENTE EACEA/20/12 nell’ambito del programma per l’apprendimento permanente. Attuazione degli obiettivi strategici europei nel campo dell’istruzione e della formazione (IF 2020) (cooperazione tra parti interessate, sperimentazione e innovazione)

Novembre 2012 BANDO

FONTE

Cultura (2007-2013) - Attuazione delle azioni del programma: progetti di cooperazione pluriennali; misure di cooperazione; azioni speciali (paesi terzi); sostegno agli organismi attivi a livello europeo nel campo della cultura - Bando 2011

C204/7 del 28/07/2010

Europa & Mediterraneo n. 28 44del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

SCADENZA 15 novembre 2012 Pagina 21


Programmi comunitari 2007-2013 Apprendimento permanente Programma d'azione nel campo dell'apprendimento permanente - DECISIONE n. 1720/2006/ CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 novembre 2006. CIP - Programma quadro per la competitività e l'innovazione. Decisione n. 1639/2006/CE del 24 ottobre 2006 che istituisce un programma quadro per la competitività e l'innovazione (2007-2013) CIP. Europa per i cittadini DECISIONE N. 1904/2006/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 12 dicembre 2006 che istituisce, per il periodo 2007-2013, il programma «Europa per i cittadini» mirante a promuovere la cittadinanza europea attiva Gioventù in azione 2007-2013 Programma «Gioventù in azione» per il periodo 2007-2013 - DECISIONE N. 1719/2006/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 novembre 2006 Marco Polo II Regolamento n. 1692/2006 che istituisce il secondo programma «Marco Polo» relativo alla concessione di contributi finanziari comunitari per migliorare le prestazioni ambientali del sistema di trasporto merci («Marco Polo II») e abroga il regolamento (CE) n. 1382/2003. MEDIA 2007 Programma di sostegno al settore audiovisivo europeo MEDIA 2007 - DECISIONE N. 1718/2006/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 novembre 2006 Progress DECISIONE n. 1672/2006/CE PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 24 ottobre 2006 che istituisce un programma comunitario per l'occupazione e la solidarietà sociale — Progress. Programma di lavoro 2008 del 7° Programma Quadro CE di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologio e dimostrazione e del /° P.Q. Euratom

GUUE 327 del 24 novembre 2006

GUUE L 310 del 9 novembre 2006

GUUE L378 del 27 dicembre 2006

GUUE L 327 del 24 novembre 2006

GUUE L 328 del 24 novembre 2006

GUUE L 327 del 24 novembre 2006

GUUE L 315 del 15 novembre 2006

GUUE C 288 del 30 novembre 2007

7° Programma Quadro CE di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione

GUUE C 290 del 04 dicembre 2007

Programma “Gioventù in azione” 2007-2013- Pubblicazione della Guida al programma valida dal 1° gennaio 2008

GUUE C 304 del 15 dicembre 2007

Programma Operativo “Mediterraneo” 2007-2013

Www.programmemed.eu

Programma Media Mundus COM 892 del 09/01/09

L'elenco di tutti gli inviti é disponibile alla nostra pagina web http://www.carrefoursicilia.it/tabella-ordina/pronosca.htm Europa & Mediterraneo n. 28 46del 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 22


Regolamenti della Commissione Europea Decisione Atalanta/2/2012 del Comitato politico e di sicurezza, del 3 luglio 2012, relativa alla nomina del comandante della forza dell’UE per l’operazione militare dell’Unione europea volta a contribuire alla dissuasione, alla prevenzione e alla repressione degli atti di pirateria e delle rapine a mano armata al largo della Somalia (Atalanta) GUUE C 176 del 06/07/12 Decisione di esecuzione della Commissione, del 4 luglio 2012, concernente un contributo finanziario dell'Unione a determinati Stati membri a sostegno di studi di sorveglianza volontari sulla perdita di colonie di api [notificata con il numero C(2012) 4396] GUUE C 176 del 06/07/12 Decisione n. 602/2012/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 luglio 2012, che modifica l’accordo che istituisce la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) per estendere la portata geografica delle operazioni della BERS al Mediterraneo sud-orientale GUUE C 177 del 07/07/12 Regolamento di esecuzione (UE) n. 606/2012 della Commissione, del 4 luglio 2012, relativo al divieto di pesca del tonno rosso nell'Oceano Atlantico, ad est di 45° di longitudine ovest, e nel Mar Mediterraneo per le tonnare e i pescherecci con palangari battenti bandiera italiana o immatricolati in Italia GUUE C 177 del 07/07/12 Decisione del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 giugno 2012, concernente la mobilitazione del Fondo di solidarietà dell’Unione europea, in conformità del punto 26 dell’accordo interistituzionale del 17 maggio 2006 tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione sulla disciplina di bilancio e la sana gestione finanziaria GUUE C 178 del 10/07/12 Decisione della Banca centrale europea, del 19 giugno 2012, che modifica la decisione BCE/2007/5 recante la disciplina sugli appalti (BCE/2012/10) GUUE C 178 del 10/07/12 Decisione del Parlamento europeo, del Consiglio, della Commissione, della Corte di giustizia dell’Unione europea, della Corte dei conti, del Comitato economico e sociale europeo e del Comitato delle regioni, del 29 giugno 2012, che modifica la decisione 2009/496/CE, Euratom relativa all’organizzazione e al funzionamento dell’Ufficio delle pubblicazioni dell’Unione europea GUUE C 179 del 11/07/12

Settimanale dell’Antenna Europe Direct - Euromed Carrefour Sicilia Occidentale Direttore responsabile: Angelo Meli. Redazione: Maria Rita Sgammeglia – Maria Oliveri - Desiree Ragazzi — Marco Tornambè – Gianluca D’Alia – Simona Chines – Rosaria Modica – Maria Tuzzo — Dario Cirrincione Iscrizione Tribunale di Palermo n. 26 del 20/21.10.1998 — Stampato in proprio Sede legale: via Principe di Villafranca, 50 - 90141 – Palermo Studenti e gruppi superiori a n. 4 persone, devono prenotare e concordare giorno e orario della visita telefonando al n. 091-335081

Tel. 091/335081 Fax. 091/582455. Indirizzo e-mail: carrefoursic@hotmail.com Sito Internet: www.carrefoursicilia.it n. verde 00800 67891011 servizio La tua Europa http://europa.eu/youreurope Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle 17:00 Si ringraziano per la disponibilità i Carrefour Italiani. La riproduzione delle notizie è possibile solo se viene citata la fonte Europa & Mediterraneo n. 28 44del 45 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 10 11 12 13 19 20 21 23 25 26 27 del22/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 del 16/11/11 23/11/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 21/12/11

Pagina 23

Europa Mediterraneo n 28-2012  

settimnale dell'Euromed Carrefour europeo Sicilia, antenna d'informazione Europe Direct, sui bandi e programmi dell'UE