Issuu on Google+

Marzo n° 102 - Anno 2017 - Euro 2,50

marzo/17

LAVIA, IL TEATRO

Intervista al grande attore e regista in scena al NUOVO lNuovo, Ristori, Salieri, DIM, San Massimo, Laboratorio, Sangiovanni, Fucina Machiavelli: un mese in scena l8 marzo: le donne 2.0, tra lavoro e sport lParco Natura Viva, il risveglio lVicentini, la nuova Golf 2017 l#100menu di DurelloMonteVeronese lRisate con Pucci e Beppe Grillo


carnet verona Sommario SPECIALE DONNA | 6 Marzo, femminile plurale | 10 Donne che non si arrendono | LIFESTYLE | 12 Aqualux, wellness a tavola | TEATRO | 14 Teatro Nuovo | 20 Teatro Ristori | 24 Teatro Salieri |26 L’Altro Teatro | 28 DIM Teatro Comunale | 30 Teatro Sangiovanni | 32 Teatro Scientifico/Laboratorio | 34 Teatro San Massimo | 36 Fucina Culturale Machiavelli | MUSICA CLASSICA | 38 I Virtuosi Italiani | 39 Altri appuntamenti | CABARET | 40 Pucci + Beppe grillo | MUSICA LEGGERA | 42 I concerti di marzo | 44 Anteprima “Festival della Bellezza” | CULTURA | 46 Università di Verona | 48 47 Cantar Idem | marso | TECNOLOGIA | 49| TECNOLOGIA Tutti pazzi per|Seo & Love | EVENTI Sport| EVENTI Expo | | 50 Sport Expo | 48 Cantar marso 49 Tutti pazzi per Seo| &50Love ARTE | 51 Arte a verona | 52 Espen, la passione per i comics | 53 Le mostre in giro | VIAGGI | 56 DB-ÖBB EuroCity | SPORT | 57 Footgolf | MOTORI | 58 Volkswagen Vicentini | WILDLIFE | 59 Parco Natura Viva | PARCHI GIARDINO | 60 Parco Giardino Sigurtà | ENOGASTRONOMIA | 62 Lessini Durello e Monte Veronese | 63 La ricetta del mese | AGSM | 64 Free WiFi | DESIGN | 68 Finstral | ECOLOGIA | 69 In nome di Lucio e del pricipe | CALENDARIO | 72 Tutte le manifestazioni e gli eventi di Verona e provincia |

registrazione Tribunale di Verona n° 1573 del 09/12/2003 n° iscrizione ROC 19001 edito da

via Nassar, 42/b Settimo di Pescantina (VR) tel. 045 6704400 fax 045 6754881 direttore responsabile Giulio Brusati hanno collaborato Agnese Ceschi Elisa Pasetto Giancarla Gallo Gianni Villani Giorgia Cozzolino Mattia Ballarini progetto grafico Pasquale Contreras contreraspasquale@gmail.com

338 8113910 stampa Grafiche Stella Editoriale Eventi non si assume alcuna responsabilità in ordine al successivo cambiamento di date o programmi riportati in questa pubblicazione

IN COPERTINA: Gabriele Lavia (ph Tommaso Le Pera)

lTutti gli eventi sul sito www.carnetverona.it www.carnetverona.it lIscriviti alla nostra newsletter: ogni settimana riceverai l’anteprima dei migliori appuntamenti lScarica la nuova App Carnet Verona

settore commerciale Patrizia Pavesi www.carnetverona.it patrizia@carnetverona.it tel. 045 6704400 fax 045 6754881 per comunicazione eventi info@carnetverona.it entro il 15 di ogni mese Questo periodico è associato all’Unione Stampa Periodici Italiana


MARZO 2017

GIOVEDÌ

2 18.00 VENERDÌ

3 20.30 GIOVEDÌ

9 18.00 MERCOLEDÌ

15 20.30 GIOVEDÌ

16 18.00 VENERDÌ

17 20.30 SABATO

18 11.00 MARTEDÌ

21

MUSICA E SCUOLA

Alla scoperta del jazz opere di Davis, Ellington, King Cole, Monk in collaborazione con Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona

DARIA DEFLORIAN, ANTONIO TAGLIARINI REALITY da Mariusz Szczygieł

MUSICA E SCUOLA

Danze dall’ovest e dall’est opere di Dvorak, Brahms, Rachmaninov, de Falla in collaborazione con Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona

STREICHER AKADEMIE BOZEN FRANK PETER ZIMMERMANN violino e direttore musiche di J. S. Bach

MUSICA E SCUOLA

Amor vincit omnia opere di Strozzi, Vivaldi, Haendel, Hasse, Monteverdi, Frescobaldi in collaborazione con Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona

BACH EXPERIENCE II ENSEMBLE ZEFIRO ALFREDO BERNARDINI direttore J. S. Bach, Le ouverture per orchestra

L’EVOLUZIONE DEL DIVERTIMENTO 1 GIOVANNI BIETTI musiche di W. A. Mozart

MUSICA DA CAMERA

QUINTORIGO & ROBERTO GATTO TRILOGY MINGUS, HENDRIX, ZAPPA

20.30 MERCOLEDÌ

22 18.00 VENERDÌ

24 20.30 DOMENICA

26

MUSICA E SCUOLA

La musica: descrive, suggestiona, fa immaginare… opere di Haendel, Bach, Tchaikovsky, Villa Lobos in collaborazione con Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona

BALLETBOYZ LIFE./VITA. RABBIT - FICTION coreografi P. Lidberg - J. de Frutos

400 SHAKESPEARE di Alessandro Sanna e Elisabetta Garilli illustrazioni in tempo reale di Alessandro Sanna con l’insieme musicale Quintana Ensemble

17.00 MERCOLEDÌ

29 18.00 GIOVEDÌ

30 20.30 VENERDÌ WWW.TEATRORISTORI.ORG

31 20.30

MUSICA E SCUOLA

Dalla frottola al madrigale opere di Dalza, Tromboncino, Willaert, Monteverdi in collaborazione con Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona

NOTTE. STORIE DI AMANTI E DI GUERRIERI CONCERTO ITALIANO RINALDO ALESSANDRINI direttore musica di C. Monteverdi nel 450° anniversario dalla nascita

GIUSEPPE CEDERNA SANDRO D’ONOFRIO MOZART. RITRATTO DI UN GENIO di Giuseppe Cederna


ritual detox TRATTAMENTO DETOSSINANTE CORPO AI SALI MARINI ED ALGHE PER RIMUOVERE LE TOSSINE E LIBERARE IL CORPO DALLE TENSIONI E DALLE INFLUENZE NEGATIVE DELLO STRESS QUOTIDIANO. ESFOLIANTE AI SALI MARINI Un prezioso trattamento di purificazione profonda, esfoliante ed altamente drenante in combinazione con sali marini ed oli essenziali aromatici per una pelle morbida, vellutata e rigenerata. TRATTAMENTO DETOSSINANTE ALLE ALGHE Alghe marine micronizzate ricche di minerali svolgono un’azione di drenaggio delle tossine, con effetto riducente; riattivano il metabolismo e donano al corpo una piacevole sensazione di leggerezza.

OFFERTA VALIDA FINO AL 31 MARZO 2017 PREZZO SPECIALE: € 48,00

DURATA: 50 MIN.


C e n t ro d e l B e n e s s e re c/o

HOTE L V E RONE SI L A TORRE Vi a Mo n t e B a ld o 2 2 3706 2 Do s s o b u o n o d i Vi lla f ra n ca [ V R ] +3 9 0 4 5 . 8 6 0 4 8 1 4 e. m ail b e a u t y@h o t e lve ro n e s i la t o r re . i t


SPECIALE DONNA

8 marzo

8

Perché intervistiamo delle donne? Perché

abbiamo ancora bisogno di una Festa della Donna? Indubbiamente è il segnale che la situazione femminile oggi, nella società, richiede attenzione. Spesso questa festa si identifica con difficili problematiche correlate al sesso definito debole: abusi e violenze, differenti trattamenti nel campo del lavoro, difficoltà della donna, che vuole lavorare, a gestire la famiglia e i figli. Ruoli sociali tradizionali, istituzionalizzati, tanto da sembrare insormontabili. Pensate: fin da piccoli si regalano le macchinine ai bimbi e i bambolotti o le cucine in miniature alle bimbe... C’è un cammino ancora lungo da percorrere, c’è una mentalità da cambiare, una maggiore sensibilità da sviluppare, ma il percorso ha segnato tappe decisive e l’elenco di nomi di donne che si sono distinte nel campo della scienza, dell’arte, della politica e della creatività continua a crescere. E allora, donne, festeggiamo le nostre conquiste e continuiamo a lottare.

Marzo, femminile plurale IMPRENDITRICI, SCRITTICI, INSEGNANTI, GIORNALISTE, MANAGER... RITRATTI DI DONNE DEL TERZO MILLENNIO di Giancarla Gallo

MAURIZIA BUTTURINI Scrittrice, ex insegnante

«Tengo corsi di formazione, ho seguito tutte le sperimentazioni in campo educativo e percorsi con istituzioni diverse (Miur, Irre, Provveditorato, Indire, Glaxo, Fism, con un progetto nel Ciad). Dall’inizio degli anni ’90 collaboro con Giunti Scuola. È nata la rivista Scuola Dell’Infanzia e io ne sono direttrice. Col progetto formativo “La scuola che vorrei” giro l’Italia. Al primo posto, per me, ci sono tutte le creature che stanno ai margini: i bambini, i disabili, gli anziani, le donne, gli animali, le piante. Amo l’arte e la natura, che ampliano i cieli interiori. E adoro i libri, compagni di viaggio indispensabili. Come ha detto Etty Hillesum, cerco di essere un cuore pensante».

carnet /

6


ALICE CRISTIANO

Giornalista, inviata di “Di martedì” (La7)

«A otto anni ho deciso di fare la giornalista perché volevo intervistare Roberto Baggio. Era il mio idolo. Poi ho avuto la deriva Fallaci e sognavo di fare la corrispondente di guerra. Sono passati anni e ancora credo di fare il lavoro più bello del mondo. Un mondo che è vero che è fatto di maschi al potere, ma solo perché le donne sono troppo impegnate a farsi la guerra tra loro. Non so per quale motivo ma, nel nostro campo, le donne pensano sempre di dover dimostrare qualcosa a discapito delle altre. Cosa che gli uomini non fanno. Semplicemente se ne fregano e vanno per la loro strada. La violenza di genere? Credo nell’educazione alla non violenza per gli uomini e al rispetto di se stesse per le donne. Dobbiamo crescere con la consapevolezza che i soprusi non si accettano. Mai». (testo raccolto da Giorgia Cozzolino)

SPECIALE DONNA

8 marzo

DEBORA ALBERTI BOTTEON Presidente de “Le donne del Marmo”

«Vengo da una formazione nel campo del turismo e delle lingue straniere, per cui, oltre alle classiche, per motivi di lavoro sto imparando l'arabo, il cinese e il russo. Dopo essere stata direttore in strutture ricettive e in un'agenzia viaggi, da 25 anni lavoro nel campo delle pietre e del marmo. La famiglia Alberti è una delle famiglie più antiche di scalpellini ambrosiani (già dal XV secolo). Oltre a far parte di numerose associazioni femminili ed occuparmi di contabilità aziendale, sono presidente de “Le donne del marmo” con diverse professionalità che ruotano attorno alla pietra naturale: architetti, designer, artiste, geologi, giornaliste, fotografe, che si ripromettono di fare del marmo un’esperienza complessa fatta di geografie, storia, cultura materiale e cultura locale, tradizione ma anche emozione».

7 / carnet


SPECIALE DONNA

8 marzo

SERENA MARCHI

Giornalista e scrittrice. Autrice di «Madri comunque» e «Mio, Tuo, Suo, Loro» (Fandango) e addetto stampa Agsm Verona

«Non ho mai deciso di fare la scrittrice: ho sempre voluto fare la giornalista, la corrispondente di guerra, per la precisione. E con il mio ultimo libro un po’ al fronte sento di esserci andata. Girare per il mondo per raccogliere le testimonianze di donne che hanno partorito per altri è stato anche emotivamente faticoso. L’idea era quella di dare voce a donne vittime di stereotipi, di cui tutti giudicano le scelte senza mai chiedere la loro opinione. Che è poi quello che avviene anche in altri ambiti della nostra società nei confronti delle donne. Una società che fatica a ritenerti al pari di un uomo. Le cose stanno lentamente cambiando, ma è un processo lento, e basta una che usi la propria femminilità come scorciatoia per rovinare il duro lavoro fatto da tante». (testo raccolto da Giorgia Cozzolino)

DANIELA BALLARINI

European Women's Management Development Verona, fondatrice de “Le donne di Verona-fare rete al femminile”

«Ho fondato “Le Donne di verona, fare rete al femminile” l'anno scorso, per riunire manager, professioniste e titolari d'azienda nell'ottica dello scambio d'aiuto e della relazione nel mondo del lavoro. Incontrarsi è emozione, condividere è crescere. Per questo ho aperto un gruppo anche su Linkedin e abbiamo una pagina su Facebook per organizzare serate e sviluppare argomenti di attualità con l’intervento di esperti. Alle donne spetta il compito di conciliare il mondo del lavoro con la famiglia, trovando del tempo anche per se stesse. E ho colto l'invito di Daniela Bandera, presidente nazionale di EWMD, European Women's Management Development - International Network, che vuole me come presidente del nuovo Chapter che nascerà a Verona». carnet /

8


AQUADAILY SPA Ingresso dalle 14 fino alle 20 con idromassaggio personalizzato (25 min) € 30 per persona Oppure Ingresso dalle 14 fino alle 20 con scrub corpo (25 min.) € 35 per persona RITUALE PER DUE Per chi proprio non riesce a rinunciare a due chiacchiere in cabina con l’amico o l’amica del cuore, vi proponiamo un percorso con idromassaggio e trattamento viso personalizzato sul lettino ad acqua. € 80,00 per persona (comprensivo di ingresso alla SPA e piscine)

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

OFFERTE VALIDE DALLA DOMENICA AL VENERDÌ

T. 045 6229 960 – spa@aqualuxhotel.com

DropsFood&Wine SparklingLounge AquaSpaWellness VIA EUROPA UNITA, 24B | BARDOLINO (VR) ITALY spa@aqualuxhotel.com | www.aqualuxhotel.com


SPECIALE DONNA

8 marzo

Donne che non s’arrendono STORIE DI SPORT AL FEMMINILE: QUANDO L’IMPOSSIBILE DIVENTA POSSIBILE di Giorgia Cozzolino

Ci sono sport che a lungo sono stati preclusi alle donne. Altri che, seppur praticati ai medesimi livelli degli uomini, sono remunerati un decimo e hanno minor copertura mediatica e seguito. Ma le donne non si arrendono e, sfidando pregiudizi e difficoltà, continuano a dimostrare che, come diceva Ali, «impossible is nothing». E così, generazione dopo generazione, l’impossibile diventa possibile.

ELISA MOLINAROLO

Campionessa italiana di ginnastica artistica (volteggio) Ha vestito due volte la maglia azzurra nel salto con l’asta di cui detiene il record regionale (4,05 metri) e ha praticato basket acrobatico. «Ho sempre avuto rapporti migliori con i maschi che con le femmine. Nel salto con l’asta sono stata l’unica ragazza in squadra per diverso tempo e i ragazzi li ho sempre presi come obiettivo. Mi impongo di riuscire a fare i loro numeri, anche se sono fisicamente più forti e muscolosi. E loro mi supportano, mi chiamano Roccia. Credo che in questa società spetti alle donne svegliarsi fuori, ritagliarsi i propri spazi, non farsi mai mettere in un angolo. Altro discorso se parliamo di violenza: servono pene più severe, non si può avere pietà di un uomo che abusa di una donna e bisogna ricordarsi che il lupo perde il pelo ma non il vizio. Se lo fa una volta, lo rifarà». carnet /

10


ANGELICA RUGA

Insegnante di pugilato e tecnico federale «Quando dico che sono un tecnico di pugilato, la prima cosa che mi chiedono è se insegno a donne e bambini. E ci restano di sasso quando io rispondo no. Per qualche ragione, siamo sempre considerate un gradino più in basso dell’uomo. Poi, però, quando sono i fatti a parlare... Anche prima di fare della boxe il mio mestiere, quando cercavo lavoro subito dopo la laurea in lingue, mi sono sentita rispondere che il mio curriculum era impeccabile ma preferivano un uomo perché era più affidabile e non faceva figli. È una battaglia che combattiamo tutti i giorni, anche contro quelle donne che, mercificando il loro corpo, vanificano i sacrifici di altre».

GIORGIA MOTTA

Calciatrice della nazionale femminile e difensore del Mozzanica «Ho sempre amato giocare a pallone, una passione che ho ereditato da mia madre che mi portava allo stadio a guardare le partite. I miei genitori mi hanno fatto fare tutti gli sport, ma io volevo solo giocare a calcio. E anche se giocavo con i maschi, non ho mai subito critiche né vissuto discriminazioni o pregiudizi; mi hanno sempre visto come una curiosità e trattata con rispetto. Diversa è la questione dei compensi. Per lo stesso ruolo una donna è meno retribuita e meno apprezzata: la proporzione è uno a un milione, anche se gli allenamenti e l’impegno sono identici. Qualcosa però si muove: tante squadre importanti come la Fiorentina, ad esempio, stanno aprendo la squadra femminile e anche per molti papà avere una figlia che gioca comincia a diventare un orgoglio».

MARTINA SCAMPERLE

Navigatrice di rally, laureata in ingegneria meccanica «Ho da sempre la passione per le auto e il mondo sportivo. Il rally mi ha conquistato perché è l’unica gara che si corre fuori pista. Una donna che fa rally, pilota o navigatrice che sia, va per forza incontro a dei pregiudizi. E c’è ancora una mentalità chiusa. Molti pensano che le donne non possano fare tante cose, ma per fortuna però si sta cambiando. E io devo dire la verità: ogni volta che dico quello che faccio, gli uomini sono incuriositi e mi fanno un sacco di domande sulle macchine e sulle gare. Le donne invece sono sospettose; forse non riescono a capire il mio ruolo, ma sono loro a guardarmi storto!».

SPECIALE DONNA

8 marzo


LIFESTYLE

aqualux

AQUALUX, WELLNESS A TAVOLA

IL RISTORANTE EVO: FRESCO, BIO & GREEN di Elisa Pasetto

Una parentesi di buon gusto all’insegna del cibo sano e chilometro zero. È quella che potrete concedervi al

ristorante EVO dell’Hotel Aqualux di Bardolino, dove non occorre necessariamente soggiornare per avere un assaggio dell’atmosfera di benessere che offre questa struttura sulle rive del Garda. Qualità delle materie prime, cibi “di prossimità”(dalla selezione di tagli di carne nazionale di pregio, alle ricette preparate utilizzando pesce di lago fresco fornito dall’unica cooperativa di pescatori in attività che si trova a Garda) e biologico sono gli ingredienti chiave a disposizione dello chef, che interviene con cotture brevi e l’abilità creativa per accostamenti di grande precisione. La mise en place, che combina le note cromatiche e la grana delle portate con i piatti e i supporti utilizzati per servirle, fa il resto. Il risultato? Un menù succulento, che cambia frequentemente, seguendo i cicli naturali delle materie prime. E con la bella stagione, anche la cornice si fa ancora più green: la grande terrazza immersa nel parco della corte interna, che permette di godere nei mesi più caldi della piacevole carezza dell’Ora del Garda, il celebre vento locale che benedice anche la produzione vinicola e di olio. l

Info e prenotazioni: marketing@aqualuxhotel.com tel. 045 622 9999 Nella foto, lo chef Simone Gottardello carnet /

12


TEATRO

gabriele lavia

uomo teatro bocca

L’ dal in

di Agnese Ceschi

INTERVISTA A GABRIELE LAVIA, IL GRANDE ATTORE E REGISTA, IN SCENA AL NUOVO DAL 7 AL 12 MARZO CON UN TESTO DI PIRANDELLO A Pirandello lo legano diversi punti in comune, primo fra tutti l’origine siciliana, e poi una nonna, siciliana, che amava tanto il commediografo che per prima glielo fece scoprire. Gabriele Lavia, grande attore e regista, una vita a teatro (e pure al cinema), porterà in scena al Nuovo “L’uomo dal fiore in bocca”, un testo di grande riflessione sulla vita e sulla morte che andò in scena per la prima volta nel 1922, ma che ancora oggi racconta il senso dell’esistenza in modo estremamente attuale. Con ampia conoscenza dell’autore siciliano, derivata da anni di letture pirandelliane, e un carisma che incanta, Lavia ci racconta come è nato lo spettacolo, che lui stesso ha ampliato con qualche «licenza poetica» di cui, è sicuro, Pirandello sarebbe soddisfatto.

carnet /

14

Cosa la lega a Luigi Pirandello? È l’autore che ho messo in scena nella mia carriera maggiormente assieme a Shakespeare. Per me è sempre una grande gioia, ma anche una responsabilità, perché lo amo in modo particolare, non solo per questioni di carattere artistico, ma anche di carattere affettivo. Mia nonna, che mi ha iniziato all’amore per il teatro, amava Pirandello essendo siciliana. “L’uomo dal fiore in bocca” l’ho sentito recitare per la prima volta dalla voce di mia nonna Carmela, che chiamandosi così non poteva che essere siciliana, inoltre di cognome faceva Martinez ed era la nipote del più grande autore drammatico romantico spagnolo, Francisco Martinez de la Rosa. Come è nato l’adattamento di questo testo che sulla carta è un atto unico molto breve? Sì, recitato da solo non durerebbe più di un quarto d’ora. Per adattarlo a uno spettacolo che durasse almeno una serata completa, ho interpolato all’originale di Pirandello diversi pezzi di altre novelle che avessero come tema lo smarrimento dell’uomo di fronte alla morte e di fronte alla donna. Penso che Pirandello sarebbe contento del mio lavoro.


TEATRO

gabriele lavia

ph Tommaso Le Pera

Sono un assiduo “rilettore” delle novelle di Pirandello. Ogni tanto prendo a caso tra le sue numerosissime novelle e leggo con rinnovato interesse questi testi con titoli strani, espressionisti, siculo-tedeschi. Cioè? Cosa vuol dire siculo-tedeschi? Pirandello è un autore espressionista, tedesco, e ovviamente siculo. Siculo-tedesco, appunto. Racconta di personaggi strambi, sbilenchi, storti e curiosi, ai limiti della pazzia. Molto simili ai personaggi che lui ha visto a Porto Empedocle, Agrigento, in Campania, negli uffici, a scuola… Insomma nella vita dell’uomo comune.

15 / carnet


TEATRO

gabriele lavia

Non sarà solo in scena, a differenza del testo originale… Ho trasformato il monologo originale in un dialogo, volevo che fosse uno spettacolo non a protagonista assoluto. Pur mantenendo la posizione prominente all’uomo dal fiore in bocca, volevo che ci fosse una partecipazione forte di quest’uomo pieno di pacchi e pacchetti che sono le sue beghe e i suoi impicci. Mi piaceva riuscire a creare un personaggio che avesse tanti problemi e dunque tante battute, una sorta di finale di partita vagamente e carnevalescamente beckettiano in una stazione siciliana del 1920. l

ph Tommaso Le Pera

Al di là di scrittore e commediografo, come definirebbe Pirandello? Per me è un filosofo. Racconta l’aporia tra la vita e la morte. Una compresenza costante della morte all’interno della vita. Un problema complesso che Pirandello affronta in quanto l’ha sempre avuto presente nella sua vita per esperienze avute nella sua infanzia. Temi centrali della sua poetica sono la morte e la femmina, il sesso. Dove è ambientato “L’uomo dal fiore in bocca”? In una stazione. Pirandello amava molto le stazioni. La sua era un’epoca in cui si viaggiava molto. Io sono di origine siciliana, ho vissuto la Sicilia bombardata del dopoguerra, e so esattamente cos’erano quei treni di quelle poche linee ferroviarie non bombardate, che erano state rimesse in ordine maldestramente dopo la guerra. Non erano esattamente i Frecciarossa di oggi. Ricordo di aver viaggiato con le capre, quand’ero bambino in questi viaggi infiniti che da Torino, dove vivevo, mi portavano in Sicilia.

L’UOMO DAL FIORE IN BOCCA Al teatro Nuovo, per la rassegna Il Grande Teatro Dal 7 all’11 marzo alle 20.45 Il 12 marzo alle 16 di Luigi Pirandello con Gabriele Lavia, Michele Demaria regia Gabriele Lavia

carnet /

16

LA TRAMA “L’uomo dal fiore in bocca” narra la storia – ambientata nel 1920 - di un uomo malato di tumore, che metaforicamente porta un fiore in bocca, segno della morte che si avvicina. Questa sua situazione lo spinge a indagare nel mistero della vita. Per chi, come lui, sa che la morte è vicina, tutti i particolari e le cose, insignificanti agli occhi altrui, assumono un valore e una collocazione diversa. L’altro personaggio in scena è un uomo qualsiasi, che la monotonia e la banalità della vita quotidiana hanno reso scialbo, piatto e vuoto. I due si incontrano in una stazione ferroviaria…


Marzo sabato 4 ore 20.45 - Canzoni d’Italia

Ornella Free ANNULLATO TOSoul NCER CO Ornella Vanoni

domenica 5 ore 16.00 - Teatro per le famiglie

Tête a tête

Teatro Necessario sabato 11 ore 20.45 - Danza

Parsons Dance

Compagnia Parsons

domenica 12 ore 9.30 e 10.30 - A piedi nudi nel... palco!

Cucù

La Piccionaia - per bambini da 0 a 5 anni giovedì 16 ore 20.45 - Teatro Brillante

Toni Sartana e le streghe di Bagdad

(La Cativissima capitolo II)

Natalino Balasso

sabato 18 ore 20.45 - Musica

Le tre età di Beethoven

Quartetto di Venezia

venerdì 24 ore 20.45 - Canzoni d’Italia

Fabio Concato

Aprile giovedì 6 ore 20.45 - Danza

Colección Tango

Compagnia Leonardo Cuello sabato 8 ore 20.45 - Musica - In Viaggio con Salieri

I Virtuosi Italiani

con Irina Vaterl, pianoforte - Premio “Salieri 2016” e con Valeria Esposito, soprano Info: Dal martedì al venerdì la mattina solo al telefono, con carta di credito dalle 10.30 alle 12.30 e di persona dalle 15.30 alle 18.00. Il sabato, di persona, dalle 10.30 alle 12.30. Per gli spettacoli “che occhi grandi che hai!” la biglietteria aprirà alle ore 15.00. I singoli biglietti sono disponibili anche online su www.teatrosalieri.it Nei giorni di spettacolo al telefono con carta di credito dalle 10.30 alle 12.30 e di persona dalle 17.00 fino ad inizio della rappresentazione, esclusivamente per L’attività del Teatro Salieri è organizzata la vendita e il ritiro dei biglietti per la serata. Tel. 0442 25477 - Fax 0442 625584 - www.teatrosalieri.it - info@teatrosalieri.it da Fondazione Culturale Antonio Salieri in collaborazione con e la partecipazione di

Soci Costituenti e Fondatori

Soci Partecipanti Comuni di Angiari, Bevilacqua, Boschi Sant’Anna, Castagnaro, Cerea, Gazzo Veronese, Roverchiara, Terrazzo, Villa Bartolomea


TEATRO

teatro nuovo

Il Grande Teatro MINETTI Dal 14 al 18 marzo alle 20.45 Il 19 marzo alle 16 Questa pièce contemporanea è intitolata al più grande attore tedesco del dopoguerra: Bernhard Minetti, interpretato da Eros Pagni, per la regia di Marco Sciaccaluga. Pagni porta in scena al teatro Nuovo il ritratto di un artista da vecchio che s’interroga sull’arte dell’attore come riflesso del mondo. Scritta nel 1976 da Thomas Bernhard, “Minetti” è una commedia costruita intorno alla ricerca di una risposta sul ruolo del teatro nella società moderna. Nella notte di San Silvestro il vecchio attore, in attesa del direttore di teatro che lo vuole riportare in scena nel ruolo di Re Lear, riflette su di sé e sull’arte teatrale, in un confronto dialettico con personaggi dell’hotel in cui evoca frammenti di vita. (a cura di Agnese Ceschi)

carnet /

18

IL PREZZO (THE PRICE) Dal 28 marzo al 1 aprile alle 20.45 2 aprile alle 16 «In questa commedia tutto ha un prezzo: le scelte, i ricordi, gli errori, le vittorie e le sconfitte». Così introduce “Il Prezzo (The Price)”testo di Arthur Miller, il regista Massimo Popolizio, pure lui in scena in questo spettacolo con Umberto Orsini, Alvia Reale ed Elia Schilton. Questo testo di Miller, poco frequentato in Italia, è una profonda


riflessione sul tema economico e sul dopo crisi. Tra momenti drammatici e comici, la pièce racconta la storia di due fratelli che si incontrano ad alcuni anni dalla morte del padre per sgomberare l’appartamento in cui sono accumulati i mobili e gli oggetti del genitore. Un vecchio broker è chiamato a stabilirne il prezzo. Ma questi oggetti non hanno solo valore monetario; essi sottendono implicazioni che vanno ben oltre: ricordi, vittorie, sconfitte, paura della crisi, conquista del benessere…

TEATRO

teatro nuovo

Divertiamoci a Teatro ARLECCHINO, IL SERVITORE DI DUE PADRONI Dal 27 febbraio al 2 marzo alle 21 Un’intricata vicenda di travestimenti e scambi di ruolo, resa al meglio da una vivace compagnia di attori veneti che incarna alla perfezione lo spirito dell’opera. Da Molière a Goldoni, la fortunatissima versione di “Arlecchino, il servitore di due padroni” prodotta dal Teatro Stabile del Veneto - Teatro Nazionale ha già conquistato il favore del pubblico, anche grazie al talento del regista Giorgio Sangati che offre nuove suggestioni a questa pietra miliare del teatro di tutti i tempi.

TONI SARTANA E LE STREGHE DI BAGDÀD (La Cativìssima II) Dal 21 al 24 marzo alle 21 Al teatro Nuovo va in scena il secondo capitolo della trilogia dedicata al personaggio di Toni Sartana, ideata e diretta da Natalino Balasso. Dopo le “nefaste” peripezie del primo capitolo de La Cativìssima, l’anti-eroe nato dalla fantasia del comico veneto torna in azione. Se il primo capitolo guardava alla politica il secondo sposta la sua lente deformante sull’economia. Una lente di ingrandimento sulla società odierna e le sue numerose contraddizioni. (a cura di Agnese Ceschi)

DANZA / rassegna EVOLUZIONI

Nella foto grande, una scena da “Minetti” (ph Bepi Caroli). In alto a destra Natalino Balasso.

“DOLORES HOTEL - Tango e altre storie” 4 marzo alle 21 Metafora della vita, il tango. Un ballo fatto di suadenti atmosfere, passioni tramutate in movimento, pulsioni oscure che prendono il sopravvento. La compagnia argentina Tango Brujo porta in scena una storia danzata ricca di fascino e di mistero, dove si muovono otto personaggi, protagonisti di una trama dai ritmi perfetti con colpo di scena finale. Ideazione, regia e coreografia di Laura Pulin; coreografie di tango di Margarita Klurfan e Walter Cardozo. 19 / carnet


TEATRO

teatro salieri

Marzo sul palco del Ristori

Un mese di eventi

carnet /

20

Anche per il mese di marzo il Teatro Ristori sarà impegnato in un’intensa produzione artistica, degna di teatri con una tradizione ben più antica e radicata. Si succederanno eventi di musica sinfonica, barocca, jazz, ma anche spettacoli di danza e prosa, oltre agli importanti appuntamenti Educational. Certamente uno dei momenti più alti l’avremo mercoledì 15 con il più richiesto violinista della scena internazionale, Frank Peter Zimmermann, ospite dei teatri più prestigiosi e protagonista di un’attività discografica di primo livello. Con lui l’Accademia d’Archi di Bolzano guidata dal suo fondatore Georg Egger. Il programma rivela le molte facce di Bach attraverso il genere del concerto, molte volte indagato e restituito, e sempre animato da un senso di godimento fisico fondato sulla vivezza del ritmo e sull’intelligente trama costruttiva.


TEATRO

teatro salieri

Altra serata da non perdere venerdì 17 in cui l’Ensemble Zefiro su strumenti originali, premiatissimo in campo discografico, e di lunga esperienza internazionale, si cimenterà con il Bach spettacolare delle Suite o Ouverture per orchestra, scritte probabilmente tra il 1720 ed il 1725 e destinate in origine ad allietare eventi festivi o celebrativi, che però magicamente si trasformano in uno splendido e duraturo esempio di arte immortale. Non da meno sarà il concerto di giovedì 30, per celebrare i 450 anni dalla nascita di Claudio Monteverdi intitolato Storie di Amanti e di Guerrieri, un'esauriente antologia dei suoi più intensi madrigali, i componimenti vocali polifonici quasi sempre a cinque voci, in cui il compositore ha eccelso a cavallo fra Cinquecento e Seicento. Sarà realizzata da uno dei suoi massimi interpreti viventi, col suo storico gruppo: Rinaldo Alessandrini e il Concerto Italiano. Non potevano mancare le sinfonie delle sole tre opere sopravvissute – Orfeo, Il ritorno di Ulisse in patria, L'incoronazione di Poppea – e il celeberrimo Combattimento di Tancredi e Clorinda su testo della Gerusalemme liberata di Torquato Tasso, tratto dall'Ottavo libro dei Madrigali. Uno spettacolo assolutamente da non mancare, sarà quello per la stagione di danza venerdì 24 con la compagnia inglese BallettBoyz, un ritorno a Verona, a tre anni di distanza, composta da dieci strepitosi giovani talenti, considerata come una delle forze più sfacciatamente originali ed innovative nel panorama della modern-dance. Pionieri dell’idea di una danza per tutti, hanno raggiunto un vasto pubblico grazie ai loro applauditi lavori in teatro e in televisione. In questo nuovo spettacolo presenteranno Life/Vita, nuova produzione del 2016, un elegante, energico, provocatorio sguardo alla vita e alla morte, presentato con l’inimitabile stile BalletBoyz. Seguirà Rabbit in cui ritroviamo l’abituale intelligenza e l’interesse per gli animali di Lidberg,

Pagina precedente, il violinista Frank Peter Zimmermann. In questa pagina dall’alto, i BalletBoyz (foto Tristam Kenton) e l’attore Giuseppe Cederna (foto Marco Caselli Nirmal).

21 / carnet


TEATRO

teatro salieri

una delle stelle più brillanti della danza scandinava, in un lavoro intrigante sull’esclusione e il desiderio di appartenenza alla comunità. Concluderà la serata un’altra nuova produzione, Fiction dai toni surreali. La rassegna jazz del Teatro Ristori Italian Jazz Sound, vedrà protagonisti martedì 21 Quintorigo con il batterista Roberto Gatto, con un omaggio a Charles Mingus, Jimi Hendrix, Frank Zappa: tre giganti della musica statunitense, letti, riletti, stravolti, scomposti e ricomposti, dal loro inconfondibile stile. Trilogy nasce dalla loro recente produzione discografica: Play Mingus, premiato da Musica Jazz come miglior album e Quintorigo Experience, dedicato al genio musicale di Jimi Hendrix e Around Zappa, tributo al grande musicista americano che segna anche l’inizio della proficua collaborazione con Roberto Gatto. Il Teatro Ristori ospiterà anche due spettacoli di prosa: venerdì 3 Reality, con Daria Deflorian e Antonio Tagliarini a partire dal reportage Reality di Mariusz Szczygieł. Realtà, reality senza show, senza pubblico. Essere anonimi e unici, speciali e banali. Avere il quotidiano come orizzonte. Venerdì 31 invece sarà la volta di Mozart, ritratto di un genio di Giuseppe Cederna, liberamente tratto da Mozart

di Wolfgang Hildesheimer, con la regia di Ruggero Cara, Elisabeth Boeke, la scenografia di Francesca Sforza e i costumi Alexandra Toesca. «Mozart era un mistero anche per sé stesso.» Ed è lo stesso Mozart, in carne e ossa, a prendere in mano la sua biografia scritta da Wolfgang Hildesheimer per cercare di capirsi e di risolvere quel mistero irrisolvibile che porta il suo nome. Continueranno gli appuntamenti dedicati all’approfondimento della musica da camera: sabato 18 e sabato 1° aprile, questa volta con Giovanni Bietti, compositore, pianista e musicologo, considerato uno dei migliori divulgatori musicali italiani nei più prestigiosi Enti italiani: Teatro alla Scala, Teatro La Fenice, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Teatro dell’Opera di Roma e molti altri. E’ una delle più note voci radiofoniche delle Lezioni di musica (seguitissima trasmissione settimanale di RaiRadioTre), e ha pubblicato libri dedicati a Mozart, a Beethoven e al Sinfonismo Viennese. La parte musicale sarà affidata a Windkraft Ensemble, compagine Austriaca - Altoatesina, che si è distinta in tutta Europa e in Asia per la ricerca stilistica e la diffusione della musica contemporanea. Il programma di sabato 18 comprenderà di F. J. Haydn il Divertimento per archi in Mi bem. Magg. Hob. II:6 e di W.A.Mozart il Divertimento n. 7 in Re Magg. K.205 per 2 corni, fagotto e archi; quello di sabato 1° aprile di L. v. Beethoven il Settimino per clarinetto, corno, fagotto e archi in Mi bem. Magg. Op. 20, una vera opera sinfonica scritta per un gruppo cameristico. Domenica 26 alle ore 17.00 appuntamento dedicato ai bimbi e alle famiglie intitolato 400 Shakespeare di Alessandro Sanna e Elisabetta Garilli con il Quintane Ensemble. Per concludere, nei giorni 2, 9, 16, 22 e 29, gli appuntamenti di Musica e Scuola, in collaborazione con il Conservatorio di Verona. In alto, i Quintorigo. A fianco, Rinaldo Alessandrini (foto Eric Larrayadieu).

carnet /

22


PARSONS DANCE 11 marzo alle 20.45 Sbarca a Legnago uno delle compagnie cult della danza mondiale, nata dal genio creativo dell’eclettico coreografo David Parsons e del light designer Howell Binkley. Gli show della Parsons Dance sono già andati in scena in più di 383 città, 22 Paesi nei cinque continenti. Uno stile di danza carica di energia e positività, acrobatica e comunicativa al tempo stesso: un caposaldo della danza post-moderna made in Usa. Le musiche dello spettacolo sono di Giachino Rossini, Kenji Bunch, Thomas Newman, Robert Fripp, Dave Matthews Band. Alle 20, al Ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità con il critico di danza Silvia Poletti.

Teatro brillante

Danza

TEATRO

teatro salieri

carnet /

24

BALASSO, PARSONS DANCE, E CONCATO

TONI SARTANA E LE STREGHE DI BAGDAD 16 marzo alle 20.45 Natalino Balasso porta in scena la seconda parte dell’epopea di Toni Sartana, l’anti-eroe corrosivo nato dalla fantasia dell’attore veneto, descrivendo da un diverso punto di vista l’inarrestabile decadimento di una società tragicamente comica. Toni Sartana vive in questo secondo episodio nuove avventure surreali e fuori dagli schemi, che coinvolgono alcuni personaggi chiave già presenti nel primo capitolo, come la moglie Lea e l’amico di famiglia Ettore Bordin, sempre alle prese con scandali e sotterfugi, pronti a giocarsi il tutto per tutto pur di raggiungere i vertici della piramide economica. Alle 20, al Ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità con il giornalista Simone Azzoni.


TEATRO

Musica

teatro salieri

LE TRE ETÀ DI BEETHOVEN 18 marzo alle 20.45 Il Quartetto di Venezia, una delle più acclamate formazioni cameristiche italiane, (Andrea Vio e Alberto Battiston, violini; Giancarlo Di Vacri, viola; Angelo Zanin, violoncello) ripercorre i tre diversi periodi compositivi del Maestro di Bonn, Beethoven. I Quartetti per archi di Beethoven sono infatti complessivamente sedici, classificati dalla critica in tre diversi gruppi riferiti ai tre diversi momenti della parabola artistica del compositore, dalla fase iniziale dell’op. 18, quando è alla ricerca di uno stile personale e si tormenta per raggiungere la più aderente espressione del proprio io interiore, fino alle più ardite soluzioni armoniche e formali dell’Op. 135. Alle 20, al Ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità con Mauro Masiero, musicologo.

Canzoni d’Italia

TUTTI I PROTAGONISTI DI MARZO AL SALIERI FABIO CONCATO 24 marzo alle 20.45 Un viaggio nella carriera di un grande protagonista della musica italiana: Fabio Concato, uno dei pochi cantanti italiani che ha una “stretta familiarità” con il jazz. Contatto ripercorre tra il serio e il faceto la carriera dal 1977, anno del suo esordio discografico, a oggi. I suoi versi hanno emozionato e sono entrati nell’immaginario collettivo: “Domenica bestiale”, “Fiore di Maggio”, “Guido piano”, “Rosalina”, “051222525”, ” Sexi tango”, “O Bella bionda”, fino ai singoli dell’ultimo album uscito nel 2012, “Stazione nord”, “Non smetto di aspettarti”... Alle 20, al Ridotto del Teatro: Conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità con la giornalista Marina Grasso. (a cura di Agnese Ceschi)

MA CHE OCCHI GRANDI CHE HAI! Teatro Necessario in “Tête a tête” - 5 marzo alle 16 A PIEDI NUDI NEL PALCO “Cucù” - 12 marzo alle 9.30 e alle 10.30 Pagina precedente dall’alto: Parsons Dance (ph di Krista Bonura) e Natalino Balasso. In questa pagina dall’alto: Il Quartetto di Venezia (www.quartrettodivenezia.it) e Fabio Concato (foto da Facebook)

25 / carnet


L’ALTRO TEATRO AL CAMPLOY

Danza

ph Virgilio Sieni

TEATRO

l’altro teatro

CANTICO DEI CANTICI

3 marzo alle 20.45 La Compagnia Virgilio Sieni proporrà uno spettacolo ispirato al libro Cantico di Salomone, il più sublime tra i cantici, dove confluiscono, a partire dal IV secolo a.C., poemi mesopotamici. Le coreografie sono di Virgilio Sieni e le musiche originali del contrabbassista Daniele Roccato eseguite dal vivo dall’autore. Lo spettacolo si articola attraverso otto momenti: idilli pastorali, frammenti sull’amore in forma di adiacenza, vicinanza e tattilità.

7 marzo alle 20.45 Serra Yilmaz, attrice turca simbolo del regista connazionale Ferzan Özpetek, è protagonista di uno spettacolo, per la regia di Angelo Savelli, tratto dall’omonimo romanzo di Elif Shafak sulla questione armena. Un’intricata e originale saga familiare multietnica, popolata da meravigliosi personaggi femminili, storie brucianti e segreti indicibili tra cui Asya, la “bastarda”, una turca ribelle e nichilista, con una grande e colorata famiglia di donne alle spalle...

TRE STUDI PER UNA CROCIFISSIONE

17 marzo alle 20.45 Lo spettacolo, che prende il titolo da un’opera pittorica di Francis Bacon, porta in scena tre personaggi drammatici dell’epoca contemporanea. «Lontano dal voler riprodurre in maniera pittorica l'opera di Bacon, mi sono proposto – dice il “tre volte premio Ubu” Danio Manfredini, storico rappresentante della ricerca in Italia – di inventare tre soggetti teatrali che ritraggono la condizione drammatica di tre personaggi del mio tempo: un personaggio che vive in un contesto psichiatrico; il transessuale Elvira, colto nel bilancio della sua vita prima del gesto tragico che la conclude; un extracomunitario alle prese con una grande città europea».

carnet /

26

31 marzo alle 20.45 Ersiliadanza presenterà uno spettacolo di Laura Corradi, che ha debuttato lo scorso luglio nell’ambito dell’Estate Teatrale Veronese. Lo spettacolo, che nel titolo richiama una celebre frase della Tempesta di Shakespeare, si “allarga” ad altri capolavori shakespeariani sottolineando le profonde affinità della vita con il teatro.

LA BASTARDA DI ISTANBUL

Prosa fuori abbonamento

Prosa

LA STESSA SOSTANZA DEI SOGNI

YESTERDAY. L’ULTIMO GIOCO Una storia di Alzheimer

10 marzo alle 20.45 Lo spettacolo del Teatro Scientifico - Teatro/Laboratorio, ispirato a una storia vera, racconta l’irreversibile, inesorabile naufragare verso il nulla di una donna che perde la memoria e smarrisce il senso delle cose. Di Jana Balkan, in scena Isabella Caserta, Francesco Laruffa e la stessa Balkan.

ILIADE

24 marzo alle 20.45 Ippogrifo Produzioni e Fondazione Aida propongono la celebre “Iliade” di Baricco per la regia di Alberto Rizzi che ambienta la vicenda in una cucina. L'epica e mitica guerra di Troia diviene claustrofobica rabbia domestica intrappolata nel più sacro dei luoghi familiari: il focolare. (a cura di Agnese Ceschi)

ALMA E LE ALTRE, l'8 marzo

"Alma e le altre" è uno spettacolo musicale-teatrale inserito nella manifestazione “Ottomarzo. Femminile, plurale 2017” promossa dal comune di Verona. Un’occasione per ripercorrere vicende biografiche e storiche al femminile e ascoltare brani musicali inediti. In scena: Maria Di Pasquale (pianoforte), concertista e docente della Fondazione Milano (Afam), il soprano Ombretta Macchi e l'attrice veronese Sabrina Simonini. La regia è di Marco Brogi. Lo spettacolo è prodotto da Gionata Lao per Eadem produzioni. "Alma e le altre" debutterà in prima nazionale al teatro Camploy l'8 marzo alle 21.


F_01 Il magazine Finstral 01 2016

Il magazine Finstral 01 2016

F_01

Fuori Dentro


ph Julio Moya

TEATRO

dim teatro comunale

“THE GAGFATHER” IL TEATRO FISICO

La storica compagnia teatrale spagnola di teatro non verbale o teatro fisico, diventata nel tempo una solida realtà a livello internazionale, presenta il nuovo spettacolo ispirato al cinema AL DIM GLI SPAGNOLI noir. Situazioni deliranti, gestualità, inventiva allo stato puro sono le cifre stilistiche della DELLA COMPAGNIA Compagnia Yllana che faranno da cornice alla YLLANA “SENZA PAROLE” storia di una banda di spietati «Gagsters» che terrorizza la città. Contro di loro un gruppo di poliziotti temerari che si propone di fermarli, costi quello che costi! Un divertentissimo viaggio nei bassi istinti, spunto per una THE GAGFATHER riflessione su ciò che è bene e ciò che è 4 marzo alle 21 male. (a cura di Agnese Ceschi) l DIM teatro comunale di Sandrà di Castelnuovo del Garda

carnet /

28


TEATRO

sangiovanni

VENEZIA, VENEZIA…

3 marzo alle 21 Cantieri Invisibili fa tappa a San Giovanni con un divertente spettacolo ispirato alla commedia dell’arte. Pantalone, ricco mercante veneziano, ha convertito in oro e diamanti i guadagni di una vita e li ha nascosti tutti in un bauletto. Da quel giorno vive nel terrore di essere derubato...

ATTORI, CLOWN, MUSICISTI TUTTI IN SCENA A SAN GIOVANNI LUPATOTO

carnet /

30

10 marzo alle 21 Dopo il grande successo dello spettacolo “Il Clown dei Clown” con centinaia di repliche in tutta Europa, David Larible, il più grande clown del mondo, presenta il nuovo spettacolo. Il grande artista, il cui personaggio è ispirato al “Monello” di Chaplin, continua a coinvolgere gli spettatori nelle sue gag ed è accompagnato dall’immancabile maestro del piano a coda Stephan Kunz e dalla spalla Andrea Ginestra.

SEX MACHINE 17 marzo alle 21 Un’attrice e un musicista danno voce e anima a sei personaggi che formano un quadro di contemporanea, ridicola, sincera umanità: Dino, pensionato, nostalgico delle case chiuse; Vittorio, agente di commercio; Monica, mamma di Cristian, castigatrice di costumi; Silvana, una professionista; Igor, ventenne, magazziniere, un arlecchino appassionato di lapdance; Sandro, imprenditore fallito. Giuliana Musso infrange più di qualche tabù con questo spettacolo sul complesso mondo dei rapporti sessuali a pagamento.

ph Giuliana Musso - La corte ospitale

UN MESE ALL’ASTRA, UN MESE A TEATRO

DESTINO DI UN CLOWN


: A T A R O M A N N I O MI SON OE

B R U , F O è ROSS

! E V E N A L AMA

Amburgo Francoforte

Berlino

Monaco Rosenheim Kufstein Wörgl Jenbach Innsbruck Brennero

Salisburgo/ Vienna

Fortezza Bressanone Bolzano Trento Rovereto Verona Bologna

Vicenza Padova Venezia ME Venezia SL

Da

Fai la scelta più astuta: con i treni DB-ÖBB EuroCity raggiungi Innsbruck a partire da 29 Euro*. Viaggiare è nella nostra natura.

29

Prenota su megliointreno.it *Destinazioni italiane a partire da 9 Euro, Austria da 29 Euro e Germania da 39 Euro. Tariffe a posti limitati, a tratta, a persona.

Euro*


TEATRO

teatro scientifico / laboratorio

MARZO AL TEATRO SCIENTIFICO SEMINARI, FAVOLE MODERNE, SPETTACOLI COMICI E L’IRONIA DI CATALANO a cura di Agnese Ceschi

LA FORCE FEMININE

Dal 3 al 5 marzo Workshop intensivo diretto da Cathy Marchand – Living Theatre con performance finale. Proseguono le iscrizioni al Laboratorio sulle arti performative (30 ore aprile-maggio) diretto da Renzo Francabandera e Michela Mastroianni con azione collettiva finale.

CUOR DI FAVOLA da Esopo e Fedro 12 marzo alle 16.30 La favola classica raccontata ai più piccoli. Il pubblico viene condotto nel mondo delle favole di Esopo e Fedro dalla narrazione degli attori. Progetto e regia di Isabella Caserta.

GUIDO CATALANO LIVE 25 marzo alle 21 «A 17 anni ho deciso che volevo diventare una rock star. Poi ho capito che forse non ce la facevo e ho ripiegato su poeta professionista vivente, che c’erano più posti liberi». Il poeta che voleva diventare una rockstar: il suo tour da sold-out in tutta Italia arriva a Verona. Una serata in compagnia del fenomeno editoriale Guido Catalano, che reciterà le sue poesie d’amore e d’ironia.

LA BELLA E LA BESTIA 26 marzo alle 16.30 Da uno studio su “La bella e la bestia” di J. M. Leprince de Beaumont. Spettacolo comico di narrazione sulla diversità, proposta ai bambini dai 3 ai 10 anni per trasmettere loro il messaggio di accettazione. Di Silvia Priori, Compagnia Teatro Blu. www.teatroscientifico.com

Sotto lo stesso cielo

S’intitola “Sotto lo stesso cielo” il programma di arte contemporanea, danza e musica ospitato in cinque location di Verona dal 29 marzo al 3 aprile. Un evento reso possibile grazie ad AGSM, alla II^ circoscrizione, L’Altro Teatro e l’istituto di design Palladio. Il duo di artisti bolognesi Antonello Ghezzi porta a Verona un’arte che aiuta a far riflettere sui nostri bisogni di poesia e felicità. Le loro opere sono suggerimenti poetici per ripensare il rapporto con la diversità e ritrovare uno sguardo che aspira all’alto e alla luce. Questi i luoghi che ospiteranno le galassie del duo bolognese: il Padiglione2 dell’Arsenale, il Teatro Scientifico, il Teatro Nuovo, La Feltrinelli musica e libri di Via Quattro Spade e la Chiesa di San Giovanni in Foro. In ognuno di questi luoghi, dalle 9 alle 19 si potrà ascoltare il suono delle stelle cadenti ed esprimere un desiderio. Sotto lo stesso cielo è stato curato da Simone Azzoni, docente e critico d’arte contemporanea allo IUSVE. Progetto e comunicazione grafica di Marco Campedelli e degli studenti del Terzo anno dell’Istituto di Design Palladio. Info: 045.8014580 carnet /

32

Nella foto, Giuido Catalano (da guidocatalano.it)


Abbonamento

Famiglia a partire da € 100 BUSSOLENGO · VERONA W W W. PA R CO N AT U R AV I VA . I T


TEATRO

teatro san massimo

TUT PAR COLPA DELL’INPS

4 Marzo ore 21:00 I Commedianti Per Scherzo Commedia dialettale in tre atti di Franco Segatto. La crisi aguzza l’ingegno! Questo potrebbe essere il sottotitolo di questa brillante commedia che narra la vicenda di una coppia di pensionati, Pino e Santina, stretti dalla morsa della crisi economica e che, per far quadrare il bilancio familiare, decidono di affittare una camera del proprio appartamento.

BACIAMI ALFREDO

TEATRO SAN MASSIMO

IL PROGRAMMA DI MARZO a cura di Agnese Ceschi

11 marzo ore 21:00 - 12 marzo ore 17:30 L’Altra Compagnia - La Compagnia Teatro San Massimo Un capolavoro di commedia di Carlo Terron in tre atti di continue sorprese dove niente e nessuno è scontato. “Baciami Alfredo” è la storia di Alfredo che. stanco della vita dissoluta di Parigi, della sua attempata amante Flo Flo e del suo amico di bagordi Lamantille, decide di sposarsi con Lucille, rubandola di fatto al cugino serio Camaret, e lasciandosi coinvolgere dalla futura suocera, in una festa di matrimonio in cui gli invitati saranno tutta una sorpresa.

“NOBILE SI NASCE… SIORA SE DEVENTA!”

18 marzo ore 21:00 La Compagnia Amatoriale “Piccolo Teatro di Bassano” Non sono solo i Santi a fare miracoli... a volte anche i soldi! Due signore, dopo una vita di rinunce e stenti, grazie alle fatiche del loro povero congiunto defunto, sono diventate “Siore”. Però siore senza titolo è come essere re senza regno, ne consegue che non vedono di buon occhio il futuro matrimonio della loro unica erede con un giovane non altolocato.

LA NEVE DE ME ZIO ANSELMO

CineOpera - CineBalletti LA TRAVIATA - 14 marzo alle 20

La prima dalla Metropolitan Opera di New York

IL LAGO DEI CIGNI - 20 marzo alle 20.15

Differita esclusiva dal Teatro Bolshoi di Mosca

MADAMA BUTTERFLY - 30 Marzo alle 20.15 In diretta dalla Royal Opera House di Londra

carnet /

34

25 marzo ore 21:00 I 7 Moli - Ars & Bonum Commedia brillante e ironica, piena di colpi di scena e continue situazioni comiche. Tutto gira intorno all’ormai defunto zio Anselmo, noto alle forze dell’ordine per le sue attività illecite che finiscono per coinvolgere una tranquilla famiglia, composta da uno smemorato marito, una moglie piuttosto energica, una giovane figlia pimpante e una zia…inspiegabilmente muta.

Nella foto, L’Altra Compagnia.


Volkswagen raccomanda

Scopri tutti i prodotti che Volkswagen Financial Services ha ideato per te.

Nuova Golf con Gesture Control.

Scopri il potere dei gesti con il nuovo navigatore da 9,2� e gestisci playlist, menu e radio con un semplice movimento della mano.

Abituatevi al futuro.

Vicentini Via Gardesane 49 Tel. 045 2085111 www.vicentini.it Valori massimi: consumi di carburante ciclo comb. 5,3 l/100 km - CO2 122 g/km.

www.volkswagen.it


TEATRO

fucina culturale machiavelli

FUCINA MACHIAVELLI IL BAROCCO IMPROVVISA CON IL JAZZ

Prosegue la stagione di Fucina Culturale Machiavelli. Il primo evento di marzo è all’insegna del mistero. Sabato 4, in due repliche, alle 18 e alle 21 con posti limitati, andrà in scena un appuntamento di… teatro clandestino. Il luogo dell’evento, in una location esclusiva di Verona, verrà comunicato il giorno stesso ai soli partecipanti che avranno acquistato il biglietto. Il 25 marzo alle 21 al Teatro ex Centro Mazziano, un concerto inedito e di respiro internazionale. L’evento ha come protagonista il musicista americano Jesse Davis che incontra l’Orchestra Machiavelli diretta da Sergio Baietta e si cimenta in un territorio inesplorato. Creando un link tra l’improvvisazione barocca e quella jazz, il sassofonista di New

carnet /

36

Orleans si sostituisce al solista nei concerti del Settecento veneziano. Le due città d’acqua dialogano attraverso i secoli e i generi musicali, resi entità liquide dall’eclettismo che contraddistingue l’Orchestra Machiavelli. Nato a New Orleans, Jesse Davis suona il sax dall’età di dieci anni. Nell’87 il suo primo tour professionale in Europa con la Illinois Jacquet Big Band. Dopo il diploma alla New School for Jazz di Manhattan ha intrapreso una carriera internazionale che l’ha portato a esibirsi in club, festival e concerti in tutto il mondo e a registrare sette album con l’etichetta jazz Concord Records. Davis è apparso nel film di Robert Altman, “Kansas City”. (Agnese Ceschi) l Nella foto, Jesse Davis (ph Yossi Zwecker)


MUSICA CLASSICA

i virtuosi italiani

I VIRTUOSI ITALIANI STRUMENTI D’AMORE IN SALA MAFFEIANA

www.ginevrapetrucci.com

di Gianni Villani

Nella foto grande, la flautista Ginevra Petrucci. A destra, il pianista Roberto Prosseda

carnet /

38

Domenica 5 marzo alle 11, per la Stagione Concertistica de I Virtuosi Italiani in Sala Maffeiana, è in programma “Strumenti d’amore” con Paolo Pollastri, oboe d’amore, Ginevra Petrucci, flauto d’amore e Glauco Bertagnin viola d’amore, in musiche di Vivaldi, Bach e Telemann. Paolo Pollastri, già primo oboe nell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ha ricoperto l’identico ruolo nell’Orchestra Giovanile Italiana, del Carlo Felice di Genova, della RAI di Roma e della Toscana, esibendosi spesso come solista. Ha un’attività in parallelo con vecchi strumenti, suonando sotto la direzione di illustri maestri. Ha continuato a studiare con Paul Dombrecht al Conservatorio di Bruxelles, dove ha ottenuto il primo premio per l’oboe barocco e moderno. Con lui ci sarà la giovane la flautista Ginevra Petrucci, descrittadalla stampa italiana come «unodei più interessanti talenti della nuova generazione» e lodata dalla rivista americana The Flutist Quarterly per il «bel fraseggio, il brillante virtuosismo e legato, degni di un grande cantante». È professore ospite in importanti istituzioni: la Royal Academy di Dublino, l’Accademia Paderewski di Poznan, i Conservatori Superiori di Vigo e La Coruña, l’European Culture and Performing Arts Association di Tokyo. Nata a Roma nel 1989, ha compiuto i suoi studi presso il Conservatorio S. Cecilia sotto la guida del padre, per continuarli all’École Normale Alfred Cortot di Parigi con Pierre-Yves Artaud e presso la Yale University con Ransom Wilson. Con loro il noto violinista padovano Glauco Bertagnin,


diplomato con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Padova nonché vincitore di diversi concorsi internazionali. Attualmente docente della cattedra di violino al Conservatorio della sua città, per l’occasione imbraccerà la viola d’amore, strumento dal suono dolce e di grandissimo fascino. l

Passione ispiratrice domenica 19 marzo, ore 11 “Passione ispiratrice” con Roberto Prosseda al pianoforte, in musiche di Haydn, Mozart e Boccherini

Roberto Prosseda è uno dei pianisti più attivi nella scena concertistica internazionale. Ha inciso l’integrale pianistica di Mendelssohn per la Decca ed è l’unico a tenere concerti con il pedal piano, strumento che ha riportato alla luce dopo un secolo di oblio. Nato a Latina nel 1975, Roberto Prosseda ha intrapreso gli studi di pianoforte con Anna Maria Martinelli e Sergio Cafaro. Alla sua formazione hanno contribuito Dmitri Bashkirov, Leon Fleisher, Alexander Lonquich, William Naboré, Boris Petrushansky, Franco Scala, Charles Rosen, Karl Ulrich Schnabel. Suona regolarmente con alcune delle più importanti orchestre del mondo; con la Gewandhaus Orchester diretta da Riccardo Chailly ha inciso il Concerto inedito in mi minore di Mendelssohn, pubblicato dalla Decca nel settembre 2009. Con I Virtuosi Italiani presenterà di W.A. Mozart il concerto per pianoforte e orchestra in Mi bem. Magg. K 271 “Jeunehomme”.

Altri appuntamenti di musica classica di marzo a cura di Gianni Villani

Amici della Musica di Verona al Ristori -6 marzo alle 20.30. “Chaplin in jazz”, grandi capolavori di Charlie Chaplin rivisitati in jazz. Musiche video concept di Mauro Campobasso & Mauro Manzoni dal film Il vagabondo e La strada della paura. -20 marzo alle 20.30. Concerto del Quartetto di Venezia, con Giampiero Sobrino al clarinetto. Brahms e dintorni: la musica da camera per archi. -27 marzo alle 20.30. Concerto del pianista Suyoen Kim nell’integrale delle Sonate e Partite per violino solo di Bach.

MUSICA CLASSICA

altri appuntamenti

Un’ora di Musica -4 marzo alle 17.30. Duo Falloni – Lucini, pianoforte e chitarra. Musiche di Granados, Falloni, Albeniz, Hummel. Al circolo dell’Esercito di Castelvecchio. -11 marzo alle 17.30. Quartetto Maffei all’Arena Casarini dell’Hotel Due Torri. Appunti di diario e pagine musicali di grandi compositori. Testi autografi e musiche di Ciajkowskij. Realizzazione e recitazione a cura di Franca Corradini e Franco Cappa. -18 marzo alle 17.30. Quartetto Maffei, con Fabio Pupillo al flauto e Marco Vincenzi al clavicembalo. Musiche di Bach e Vivaldi. Al circolo dell’Esercito di Castelvecchio. -25 marzo alle 17.30. Quartetto Maffei all’Arena Casarini dell’Hotel Due Torri. Appunti di diario e pagine musicali di grandi compositori. Testi autografi e musiche di Debussy. Realizzazione e recitazione a cura di Carmine Marconi.

Opera Club 2000 al Centro Tommasoli -22 marzo alle 20.30. al Centro Tommasoli di via Perini, visione e dibattito su Tosca. Verrà proiettata l’edizione 1992 dell’Opera di Roma, con la direzione di Zubin Mehta.

Verona Lirica al Filarmonico -12 marzo alle 16.30. Concerto con la partecipazione di Fiorenza Cedolins, soprano, Stefano Secco, tenore, Sarah M’pungha, mezzosoprano e Boris Statsenko, baritono. Accompagna al pianoforte Patrizia Quarta, presenta Davide da Como.

Fucina Machiavelli al teatro Centro Mazziano -25 marzo alle 21. Venezia – New Orleans aller – retour. Il barocco in chiave jazz. Jesse Davis meets con l’Orchestra Machiavelli diretta da Sergio Baietta.

Fondazione Arena al Filarmonico -3-4 marzo alle 19. Preludio in Maffeiana, ore 20 concerto diretto da Andrea Battistoni, in musiche di Ciajkowskij e Verdi. -24 marzo alle 19. Preludio in Maffeiana, ore 20 concerto diretto da Ola Rudner, al pianoforte Leonora Armellini, in musiche di Mozart e Beethoven. -31 marzo alle 19. Preludio in Maffeiana, ore 20 concerto diretto da Jader Bignamini, al violino Giovanni Andrea Zanon, in musiche di Beethoven e Ciajkowskij. -19-21-23-26-28-30 marzo alle 15.30 .“Tosca” di Puccini diretta da Antonino Fogliani, regia, scene, costumi di Giovanni Agostinucci. Interpreti: Fiorenza Cedolins/Monica Zanettin/ Lilla Lee (Tosca), Murat Karahan/Mikheil Sheshaberidze (Cavaradossi), Giovanni Meoni/Boris Statsenko (Scarpia). 39 / carnet


CABARET

pucci + beppe grillo

Cabaret PUCCI

5 marzo alle 21 Palazzetto di Villafranca A inaugurare il nuovo palazzo dello sport di Villafranca sarà Pucci con il suo spettacolo «In… tolleranza zero»: due ore di risate no-stop con una band sul palco, la Zurawski, stacchi musicale e un ritmo che non cala mai. Andrea Baccan, in arte Pucci, spiega com’è la sua vita a 50 anni, si confessa e non nasconde nulla della propria fragilità. La tecnologia, le mode assurde, i rapporti con la figlia e la ex moglie, gli acciacchi e gli esami clinici, i tic e le manie, le passioni («Le due cose a cui sono intollerante?», ci ha detto, «Sono la mia ex moglie e la Juventus»). Pucci non ha filtri e il suo show è un confessionale aperto, dove si ride delle sue debolezze (e delle nostre). Con un velo di cinismo e una sincerità sorprendente. Info: Eventi 045.8039156

BEPPE GRILLO 1 aprile alle 21 Area Exp a Cerea Grillo contro Grillo. Il comico contro il politico. Una sfida senza esclusione di colpi. Il Beppe di lotta e di governo» torna a teatro con un nuovo spettacolo, una versione «updated» dello scorso show. Il tour tocca la provincia di Verona, la sera dell’1 aprile, alle 21, all’Area Exp di Cerea. Il Grillo «comedian» affronta sul palco il Grillo «politician»: due entità incompatibili? Quando parla il comico, il politico s’arrabbia perché viene preso sul serio e magari perde i 25 milioni di voti di quelli che non hanno capito la battuta. E quando parla il politico, il comico s’incazza perché si domanda: ma dov’è la battuta? Su un palco dell’Area Exp i due Grilli si sdoppiano, uno in carne ed ossa, l’altro ologramma. Alla fine, ne dovrà restare solo uno (anche per non avere problemi, tipo dividersi il cachet della serata…). Info: Eventi 045.8039156 (a cura di Giulio Brusati)

carnet /

40


cinema teatro san massimo LO SPETTACOLO STA PER INIZIARE

Cinema e CineForum / Teatro / Opera / Balletti / Laboratori / Cultura / Eventi

TEATRO

10° edizione CINEOPERA - CINEBALLETTI

sabato 4 marzo ore 21:00 I Commedianti per Scherzo “TUT PAR COLPA DELL’INPS” di Franco Segatto

martedì 14 marzo ore 20:00 Prima assoluta da The Metropolitan Opera di New York “LA TRAVIATA”

sabato 11 marzo ore 21:00 domenica 12 marzo ore 17:30 La Compagnia Teatro San Massimo “L’altra compagnia” “BACIAMI ALFREDO” di Carlo Terron

lunedì 20 marzo ore 20:15 Differita esclusiva dal Teatro Bolshoi di Mosca “IL LAGO DEI CIGNI”

sabato 18 marzo ore 21:00 La Compagnia Amatoriale “Piccolo Teatro di Bassano” “NOBILE SI NASCE... SIORA SE DEVENTA!” di Domenico Cinque giovedì 30 marzo ore 20:15 In diretta da The Royal Opera House di Londra “MADAMA BUTTERFLY” sabato 25 marzo ore 21:00 I 7 Moli Ars & Bonum “LA NEVE DE ME ZIO ANSELMO” di Valerio di Piramo

Informazioni e prenotazioni presso Segreteria Cinema Teatro San Massimo. Tutti i giorni (Escluso il sabato e i Festivi) dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 19:00 Telefono 045-8902596

CINEMA TEATRO SAN MASSIMO Circolo Culturale Cinematografico San Massimo Via Brigata Aosta, 6 - 37139 Verona - tel. 045 8902596 - fax 045 8919493 cineteatrosanmassimo@libero.it - www.cineteatrosanmassimo.com


MUSICA LEGGERA

concerti

BARCELONA GIPSY BALKAN ORCHESTRA 1 marzo alle 21 al teatro Camploy di Verona

Ebrei aschenaziti e sefarditi, gitani, ottomani, arabi… Le influenze musicali più disparate dei Balcani e della terra di Spagna, da secoli e secoli. Di questo vive e si nutre la Barcelona Gipsy Balkan Orchestra, in concerto il 1° marzo alle 21 al teatro Camploy per la rassegna «Tendenze» ideata dal promoter Eventi. Gruppo di musica klezmer e gitana, è punto di riferimento per la musica balcanica a Barcellona, città in cui la BGKO è nata. A guidarla, Sandra Sangiao (voce, dalla Catalogna), con Mattia Schirosa (fisarmonica, Italia), Ivan Kovacevic (contrabbasso, Serbia), Julien Chanal (chitarra, Francia) e Stelios Togias (percussioni, Grecia). In più, dal vivo, ci sono Joaquín Gil (clarinetto, Málaga) e Oleksandr Sora (violino, Ucrania). Info: Eventi 045.8039156

CONCERTI DI MARZO

a cura di Giulio Brusati

VIRGINIANA MILLER

11 marzo alle 21, TeatroAperto di Asparetto di Cerea

carnet /

42

Per scrivere un saggio sui loro brani (“Traccia fantasma - Testi e contesti…”) è servito un docente di letteratura italiana e francese all’Università di Princeton. Questo per dire che le canzoni dei Virginiana Miller hanno una vita letteraria in sé e per sé. Ma la musica non è in secondo piano, anzi: la loro è canzone d’autore viscerale, drammatica, piena di passione. Il gruppo livornese sarà in concerto l’11 marzo al teatro di Asparetto di Cerea: per chi cerca un rock d’autore immaginifico (E infatti hanno vinto il David di Donatello 2013 per il brano “Tutti i santi giorni” scritto per l’omonimo film di Virzì). Info: 346.5252052


IDEM

il festival della bellezza

Ute Lemper Grandi artisti internazionali al Festival della Bellezza

Anteprima Festival della Bellezza 2017

carnet /

44

Annunciati i primi ospiti della nuova edizione del Festival della Bellezza, classico appuntamento con l’arte e la cultura organizzato dall’associazione Idem e promosso dal Comune di Verona, in scena dall’1 all’11 giugno al Teatro Romano e al Giardino Giusti. La nuova edizione si apre al Teatro Romano col concerto Berlin days, Paris nights di Ute Lemper, artista di livello mondiale di grande fascino e carisma, che per l’occasione porta in scena i classici del suo repertorio in un viaggio musicale dall’evocazione dell’anima berlinese in Weill, Brecht, Marlene Dietrich e le canzoni del Cabaret, alla suggestione dell’universo poetico della chanson francese, con i capolavori di Jacques Brel e Edith Piaf, fino all’approdo in Argentina con il Tango


IDEM

il festival della bellezza

e Goran Bregovic Nuevo di Astor Piazzolla. Ute Lemper è classe, talento, voce. Eclettica, emozionante e appassionata passa da una lingua all’altra, da un genere all’altro lasciando spazio aperto all’improvvisazione e ad alti momenti di virtuosismo, grazie a una voce potente e sofisticata, una sensibilità profonda, un’innata eleganza. L’8 giugno, accompagnato dalla sua storica formazione, la Wedding & Funeral Band, il celebre compositore Goran Bregovic propone i suoi grandi successi in un concerto dai ritmi travolgenti, in cui si mescolano le sonorità di una fanfara tzigana a quelle di una chitarra elettrica, in una miscela scoppiettante che fonde jazz, tanghi e ritmi folk slavi, suggestioni turche e vocalità bulgare, polifonie sacre ortodosse

e moderni battiti rock, che hanno reso i concerti di Bregovic tra i più coinvolgenti del panorama internazionale. “Sonorità fragorose, un po' alticce, affidate agli ottoni, si alternano ad altre solenni, toccanti. Affascinanti le voci delle due coriste bulgare, che ben si sposano con le trombe e il sax”. Biglietti disponibili al Verona Box Office, sul circuito Geticket (punti vendita e call center 848 002 008) e on line su www.geticket.it, www.boxofficelive.it, www.ticketone.it. I soci Idem hanno diritto a sconti presso il Verona Box Office. È possibile aderire all'associazione presso la Libreria Antiquaria Perini o il Verona Box Office, oppure tramite il sito www.idem-on.net. 45 / carnet


CULTURA

università di verona

UNIVERSITÀ DI VERONA

IN CAMMINO VERSO UN MONDO SOSTENIBILE

Otto Marzo alternativo quello che propone l'ateneo scaligero, dove in occasione della Giornata internazionale della donna è in programma l'evento «Padri ritrovati, esperienze e dati a confronto», proposto dal Comitato unico di garanzia dell'Università di Verona. L'appuntamento, che si svolgerà nell'aula T1 del Polo Zanotto alle 17 e che sarà moderato da Marina Garbellotti del Comitato, vedrà gli interventi di Matteo Bussola, scrittore e disegnatore, Marina Scavini, di Apindustria Verona, e Giorgio Gosetti, docente dell'ateneo. Ingresso libero. Info: cug@ateneo.univr.it

carnet /

46

“In cammino insieme, verso un mondo sostenibile”. È il percorso iniziato qualche anno fa dalla Commissione sostenibilità dell’Università di Verona. E questo viaggio, che ha come obiettivo elaborare un piano di azioni per un mondo sostenibile rivolte sia all’interno della comunità universitaria (che oggi conta quasi 25mila persone) sia alla città, prosegue anche nel 2017. Il primo appuntamento, sul tema della natura e del paesaggio, è fissato per giovedì 9 marzo alle 17,15 nell’aula magna del Polo Zanotto con l’alpinista valdostano Hervé Barmasse. «È una figura portatrice di valori, che coniuga il rispetto per la montagna con una forte personalità», spiega Veronica Polin, ricercatrice di Scienza delle Finanze dell’ateneo scaligero. «Anche l’alpinista vive sicuramente un conflitto tra l’aspetto sostenibile e quello economico nelle sue spedizioni: ci spiegherà come lo affronta. Trattandosi anche di una persona giovane (ha 39 anni, ndr), abbiamo pensato che fosse il testimonial ideale per sensibilizzare e aprire la mente dei ragazzi. Da docenti vediamo studenti con pochi sogni e sempre meno passioni: ascoltare Barmasse sarà una lezione di perseveranza, insegnerà loro che nella vita si può cadere, ma che l’importante è rialzarsi». L’incontro sarà introdotto dal saluto del rettore Nicola Sartor, mentre a dialogare con l’alpinista saranno Giorgio Gosetti, Massimo Lanza e la stessa Polin della Commissione sostenibilità dell’ateneo. L’ingresso è libero. (Elisa Pasetto) l


CULTURA

idem

ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA SU NAPOLEONE E MATTEO GARRONE SUL NEOREALISMO PER I CLASSICI DI IDEM AL FILARMONICO Doppio appuntamento a marzo della rassegna Idem al Filarmonico sul “classico”. Dopo quelli di gennaio sull’arte con Daverio e di febbraio con Paoli sulla canzone d’autore, in scena Ernesto Galli della Loggia per un incontro storicofilosofico su Napoleone e lo spirito romantico e Matteo Garrone sul Neorealismo e il suo cinema. Il 20 marzo l’editorialista del Corriere della Sera, storico delle idee e filosofo della storia, tra i maggiori intellettuali italiani, racconta le clamorose gesta di un uomo dallo spropositato successo ammirato come eroe romantico anche per il suo spropositato fallimento. Si inaugura una nuova epoca nella storia dello spirito, mutano coscienza e opinioni, nasce l’uomo moderno. Con Galli della Loggia dialoga il direttore artistico di Idem Alcide Marchioro, interventi musicali al pianoforte di Maximilian Trebo. Il 27 marzo Matteo Garrone, uno dei migliori registi della nuova generazione a livello internazionale, premiato per 2 volte dalla Giuria al Festival di Cannes per Gomorra e Reality, parla del suo cinema e della grande tradizione del Neorealismo, di cui è considerato il maggiore erede. Dialoga con lui Marco Ongaro, alla scoperta di uno stile che indaga “l’etimologia della realtà nell’antropologia surreale del quotidiano, nella spettacolare radiografia delle ossessioni”. L’ingresso agli eventi fino alle 20.55 è riservato ai soci Idem. È possibile aderire all’associazione presso la Libreria Antiquaria Perini o il Verona Box Office, oppure tramite il sito www.idem-on.net. Gli associati hanno diritto anche a partecipare gratuitamente a 8 eventi del Festival della Bellezza, in scena al Teatro Romano e al Giardino Giusti dall’1 all’11 giugno. l

Dall’alto: Ernesto Galli della Loggia e Matteo Garrone

47 / carnet


CULTURA

poesia

“CANTAR MARSO”

POESIA NELLE TRATTORIE DELLA VALPOLICELLA

Torna “Cantar Marso... poesia nelle trattorie della Valpolicella”. L'iniziativa culturale, alla seconda edizione, è stata elaborata dalla Libera Università Popolare della Valpolicella con l'associazione di ristoratori Tavole della Valpolicella; coorganizzatrice dell'evento, insieme a Perosini editore, Valpolicella Benaco Banca. L'iniziativa, che avvicina poesia, musica e sapori al fascino della primavera, si richiama alla tradizione del “cantar marso”, che nel mondo contadino era il benvenuto giocoso e allegro alla primavera, durante il quale si cantava, si recitavano versi e si contraevano fidanzamenti. Si comincia venerdì 3 marzo alla trattoria Scamperle Alla Rosa di Fumane con i versi di Giancarla Gallo; martedì 7 marzo alla Trattoria Caprini di Torbe con Eros Olivotto; per poi proseguire martedì 14 marzo all'Enoteca della Valpolicella di Fumane con Jose Angel Irigarai e martedì 21 marzo all'Antica Trattoria da Bepi di Marano di Valpolicella con Contò e il 28 marzo alla trattoria Alla Rosa Alda a San Giorgio Ingannapoltron con Giancarlo Mastella, per concludersi venerdì 31 marzo al ristorante al Tesoro di Corrubio di S. Anna con Bepi Sartori. Gli appuntamenti sono tutti alle 18; il poeta leggerà i suoi versi, intervallati da stacchi musicali, e a seguire si brinderà con un aperitivo offerto dalla trattoria ospite. Chi desidera potrà poi fermarsi per una cena con menù a tema. l

carnet /

48


Grande affluenza di pubblico al palazzo della

TUTTI PAZZI PER

SEO & LOVE di Giancarla Gallo

Nella foto, Salvatore Russo

Gran Guardia per l'appuntamento Seo & Love, l'evento degli innamorati del digital. Erano presenti circa settecento persone, in massima parte giovani, appassionati di tutto ciò che è digitale, web, marketing tramite social o mail, storytelling e blog, alla ricerca di strategie vincenti. Strategie che i responsabili di Seo & Content assicurano di successo per chi vuole anticipare le tendenze, gestendo in modo veloce il digital marketing. Un mondo dove è difficile essere sempre al passo, per i continui e veloci cambiamenti. A spiegare come muterà la comunicazione aziendale (come piazzarsi su Google, come realizzare video perfetti, sfruttando advertising), c'era una trentina di esperti nel settore, guidati e presentati da un competente, ironico e spassoso Salvatore Russo che ha saputo portare il sorriso in tematiche altrimenti difficili, sia per terminologia che per contenuti. Ma soprattutto ha saputo trascinare e coinvolgere il pubblico fino a sera. Il tutto si è giocato sulle 3 C – comunicare, coinvolgere e convertire – concetti che richiedono competenze anche lessicali, di

TECNOLOGIA

content marketing

correttezza e sintesi. Grande successo, quasi una standing ovation, per Salvatore Aranzulla, fondatore del sito omonimo (Aranzulla.it) uno dei trenta siti più visitati, nel quale risponde a migliaia di domande di tutti i tipi da come si carica la musica su Android, a come si modificano le foto jpg o come configurare le varie applicazioni. Aranzulla ha sottolineato l'importanza del sistema titoli, sia per facilitare la ricerca che per ottenere visibilità. Perché tutti, in fondo, aziende e media, «sgomitano» per farsi vedere. (Giancarla Gallo) l 49 / carnet


EVENTI

fiere a verona

Sport Expo è nato nel 2007 da un’idea di Stefano Bianchini, presidente della FIPAV Verona che ha deciso di organizzare in Fiera un evento dedicato ai bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni che racchiudesse in un solo luogo diverse discipline sportive tramite la partecipazione di federazioni e società. L’obiettivo? Valorizzare il binomio sport e ragazzi, promuovere un sano e corretto stile di vita, fondato sulla pratica sportiva e sulla corretta e sana alimentazione. Sport quale strumento di formazione in grado di insegnare valori quali spirito di squadra, sacrificio e determinazione. Dalla prima edizione, che ha visto partecipare 9mila bambini siamo arrivati ai 60mila del 2016, la decima edizione. Tanti sono gli sport che ogni anno sono presenti a Sport Expo, dai più tradizionali come pallavolo, calcio, basket, rugby, tennis, tiro con l’arco, football americano, ciclismo, scherma, atletica leggera e tamburello a quelli meno comuni come canoa kayak, kite, danza sportiva, arrampicata sportiva, hockey su prato, Kendo, attività subacquee, windsurf e pesca sportiva (solo per citarne alcuni). All’interno dei tre giorni – quest’anno dal 18 al 20 marzo - vengono organizzati tornei, dimostrazioni, prove, partite e gare per trasmettere quello che è lo sport ai ragazzi. l

SPORT EXPO, LO SPORT PER TUTTI I RAGAZZI A VERONAFIERE DAL 18 AL 20 MARZO

Gli altri appuntamenti di marzo a VeronaFiere 4 e 5 marzo

PASSION ART TATTOO CONVENTION La manifestazione dedicata all’arte del tatuaggio

Passion Art Tattoo Convention è l’evento culturale che mette al centro il valore artistico del tatuaggio, il tatuatore e il tatuato. 11 e 12 marzo

MODEL EXPO ITALY Fiera del modellismo

Modellismo dinamico e statico, plastici, modelli di carta, modelli storici, aquiloni, ferromodellismo, materiali e attrezzature. 25 e 26 marzo

IO BENE Fiera del benessere

carnet /

50

ph Ennevi

Dall’abbigliamento naturale agli arredi ergonomici ed ecologici, da bioedilizia e bioarchitettura alla biocosmesi e ai prodotti estetici naturali: tutto quello che è bio, dagli alimentari ai tessuti, dai prodotti ai servizi.


ARTE

mostre a verona

Arte a Verona a cura di Giorgia Cozzolino

Galleria d’Arte Moderna “Achille Forti”

La Galleria veronese si è rinnovato con la curatela della nuova responsabile della direzione artistica, Patrizia Nuzzo. Il percorso, intitolato «Dagli ideali risorgimentali di Hayez alla forza liberatrice di Vedova», offre la possibilità di conoscere più di cent’anni di storia dell’arte italiana (in particolare dal 1840 al 1960) con oltre 150 opere. Il focus scelto dalla nuova direttrice prevede un approfondimento del Simbolismo italiano – con capolavori di Vittore Grubicy de Dragon, Gaetano Previati e Plinio Nomellini – e un’attenzione ai movimenti del primo Novecento, in particolare alla stagione di Ca’ Pesaro, all’esperienza di Novecento e al Realismo Magico, rappresentato da Cagnaccio di San Pietro e dalle nuove tele esposte di Antonio Donghi, Ubaldo Oppi e Achille Funi. Info: Palazzodellaragioneverona.it

Picasso_Figure (1906-1971)

Fino al 12 marzo al museo AMO Un’opera per ogni anno della vita di Picasso, dal 1895 fino agli anni ’70. Al Museo Amo oltre 90 opere dell’immenso artista, tra le quali Nudo seduto (da Les Demoiselles d’Avignon del 1907), Il Bacio (la piccola e struggente tela del 1931) e La Femme qui pleure e il Portrait de Marie-Thérèse (entrambe del 1937). Opere di pittura, scultura e arti grafiche, in un percorso che raccontare la metamorfosi di un artista attraverso le fasi di pre-cubismo, Cubismo, età Classica e Surrealismo, fino a giungere a un nuovo concetto di figura. Info: Arenamuseopera.com

Museo Archeologico al Teatro Romano

Dopo articolati lavori di riqualificazione, il Museo Archeologico al Teatro Romano si presenta ampliato e rinnovato negli spazi espositivi. Il progetto è stato

realizzato con fondi POR della Regione del Veneto e con il contributo di Fondazione Cariverona. Il percorso museale attraversa tre piani espositivi. Al piano superiore, un’introduzione alla Verona romana e alle residenze che vi si trovavano. Si può così capire come vivevano i veronesi di duemila anni fa. Case, necropoli, edifici pubblici: i romani di Verona hanno lasciato testimonianze di assoluto valore, come l’Arena, l’Arco dei Gavi e il teatro Romano. Al museo si potrà capire la loro struttura architettonica, guardare i documenti sugli spettacoli e i reperti dagli scavi, le sculture che celebravano personaggi eminenti e la varietà di raffinate sculture che le decoravano. Il Museo è una delle mete imperdibili di Verona: fino a maggio, ogni prima domenica del mese l’ingresso costa solo 1 euro. Info: Museoarcheologicoverona.it

Achille Funi, Ragazza con frutta

51 / carnet


ARTE

comics

ESPEN LA PASSIONE

PER I COMICS

carnet /

52

Per l'artista Giorgio Espen non si può parlare solo di lavoro o di hobby, anche se è un vulcano di idee: dalla sua fantasia prendono forma mascotte, personaggi, racconti illustrati, loghi, locandine, eventi, in un tripudio di colori che accompagnano il suo talento. Per lui realizzare fumetti è nel Dna. Sin da piccolo disegnava, sempre, già dalle scuole elementari. Poi all'Accademia d'Arte conobbe Milo Manara, su cui fece la tesi di laurea, e l'influenza fu subito prepotente e ne nacque una serie di personaggi comici e buffi. Come il Loop Alberto o i pupazzetti Nobya, ispirati ai cartoni animati giapponesi, adatti per il mondo fashion-comics come texture per scarpe, costumi, capi di abbigliamento per giovani. Un'idea che aspetta di concretizzarsi (#nobyastyle). La donna disegnata da Espen è molto femminile, sensuale, dalle labbra carnose e le gambe affusolate e grandi occhi verdi. Caratterizza monumenti della città, Verona, una sorta di neo Giulietta, che siede sull'Arena o degusta un calice di vino rosso; o della provincia veronese, che Espen conosce bene, specialmente la Valpolicella, la zona del Lago di Garda e del Soave. Nelle sue meravigliose mappe fatte tutte a mano, l'ambiente e la natura sembrano dialogare con le attrazioni o i punti di riferimento per i turisti, si affiancano alle antiche leggende, nella dolcezza del paesaggio. Di recente ha realizzato anche un fumetto che descrive l'iter per realizzare il famoso vino Amarone, dalla vigna alla cantina per le degustazioni. La protagonista è ovviamente una bella ragazza, reale, a cui si è ispirato. Espen, oltre a trovarsi sui più importanti social o cercando sul web“Espen Fumetti”, ha un sito che raccoglie il meglio della sua arte www.neurone.es l


ARTE

mostre in giro

Carnet mostre

il delle

W. M. Chase

a cura di Giorgia Cozzolino

DA HAYEZ A BOLDINI. ANIME E VOLTI DELLA PITTURA ITALIANA DELL’OTTOCENTO

WILLIAM MERRITT CHASE (1849-1916) UN PITTORE TRA NEW YORK E VENEZIA

Fino all’11 giugno a Brescia, a Palazzo Martinengo Cento capolavori sfilano a Palazzo Martinengo per raccontare un secolo d’arte: Neoclassicisti, Romantici, Macchiaioli, Scapigliati e Divisionisti. Una stagione straordinaria che vede avvicendarsi fenomeni fra loro diversissimi, rappresentanti di vaste correnti internazionali o frutto dei peculiari contesti di casa nostra. Oltre, la Parigi di Zandomeneghi, De Nittis e Boldini, con le atmosfere ormai urbane, la dolce vita e il fascino conturbante della Belle Époque.

Fino al 28 maggio a Venezia, a Ca’ Pesaro Galleria Internazionale d’Arte Moderna La prima grande retrospettiva in Europa dedicata all’artista statunitense William Merritt Chase per cui Venezia fu città d’elezione. In mostra circa sessanta opere, provenienti da collezioni pubbliche e private statunitensi, ritraggono la vita della borghesia nordamericana a cavallo tra XIX e XX secolo, restituendo al pubblico un vibrante affresco sui cambiamenti dinamici di un’intera società. Nei volti di figure femminili del tutto nuove, sullo sfondo di abbaglianti scenari marini, Chase ritrae un passaggio cruciale nella storia artistica americana, interpretando la secolare tradizione europea e traducendola in un linguaggio figurativo che diviene un modello per le giovani generazioni e precorre l’arrivo delle avanguardie del nuovo secolo.

FRANCIS BACON. UN VIAGGIO NEI MILLE VOLTI DELL’UOMO MODERNO Fino all’1 maggio a Treviso, alla Casa dei Carraresi Una collezione poco conosciuta e controversa di opere italiane di Francis Bacon, artista di origini irlandesi, nato a Dublino nel 1909, realizzate in un momento nel quale egli espresse con intensità e onestà il suo pensiero pittorico.

STORIA DELL’IMPRESSIONISMO. I GRANDI PROTAGONISTI DA MONET A RENOIR, DA VAN GOGH A GAUGUIN. TIZIANO, RUBENS, REMBRANDT. DA GUTTUSO A VEDOVA A SCHIFANO Fino al 17 aprile, tre mostre a Treviso: al Museo di Santa Caterina e Palazzo Giacomelli. Marco Goldin ha scelto Treviso, città nella quale è nato e ancora risiede, per festeggiare i vent’anni di attività di Linea d’Ombra. Il progetto che lo storico dell’arte ha messo a punto prevede tre mostre. A Santa Caterina, la «Storia dell’impressionismo» con i grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin. «Tiziano Rubens Rembrandt», la seconda. La Scottish National Gallery di Edimburgo ha deciso di mettere a disposizione tre capolavori per una 53 / carnet


ARTE

Giovanni Gastel

mostre in giro

mostra dossier che arricchisse le celebrazioni. «Da Guttuso a Vedova a Schifano. Il filo della pittura in Italia nel secondo Novecento» è il titolo della terza. Per essa Goldin ha individuato una cinquantina di autori di peso: due generazioni di pittori, da Afro e Guttuso fino a Novelli e Schifano; ognuno presente con un’opera simbolo per ogni anno che va dal 1946 al 2000.

MANOLO BLAHNIK. THE ART OF SHOES Fino al 9 aprile a Milano nelle Sale Museali di Palazzo Morando Costume Moda Immagine La mostra è una retrospettiva volta a illustrare il complesso mondo di Manolo Blahnik, uno dei nomi più importanti della moda contemporanea. Le sue creazioni, uniche al mondo, sono diventate oggetto di culto: Blahnik è infatti anche e soprattutto un artista, definito dal New York Times «lo scultore delle scarpe». Il suo percorso creativo è rappresentato nelle sale museali di Palazzo Morando dove saranno esposti 80 disegni originali, oltre 200 scarpe che copriranno un arco di quasi 50 anni di attività. Manolo Blahnik

FRIDA KAHLO E GLI ALTRI. LA COLLEZIONE GELMAN: ARTE MESSICANA DEL XX SECOLO

i Negramaro, Elisa e Giorgia, arrivando alle star dell’hip hop e del rap Emis Killa, Club Dogo, Fedez, J- Ax e Fabri Fibra. Decine gli artisti, i cantautori, i musicisti, i cantanti, ma tra loro anche gli autori, come Mogol e i dj, su tutti Claudio Cecchetto. La musica italiana si racconta a Parma in 100 ritratti d’autore firmati Giovanni Gastel, uno dei più celebri fotografi italiani al mondo.

LIBERTY IN ITALIA. ARTISTI ALLA RICERCA DEL MODERNO Fino al 2 aprile a Reggio Emilia, a Palazzo Magnani 300 opere, in gran parte inedite, per raccontare in modo nuovo il Liberty italiano. La sua anima più propriamente floreale e quella “modernista”, più inquieta e vicina a influenze europee. Che porterà, da lì a poco, alle ricerche delle avanguardie e allo sviluppo in chiave più stilizzata ed essenziale del linguaggio decorativo.

Fino al 17 marzo a Bologna, a Palazzo Albergati Attraverso l’esposizione delle opere della Collezione Gelman, tra le più importanti raccolte d’arte messicana del XX secolo in cui primeggiano Frida Kahlo e Diego Rivera, è narrata la Rinascita Messicana (1920-1960) e la storia degli artisti che ne sono stati protagonisti. In mostra: dipinti, fotografie, abiti, gioielli, collages, litografie, disegni e abiti dei più grandi stilisti ispirati a Frida Kahlo.

GIOVANNI GASTEL. LE 100 FACCE DELLA MUSICA ITALIANA Fino al 19 marzo a Parma, al Palazzo del Governatore Dalla “A” di Alessandra Amoroso alla “Z” di Zucchero, passando per Vasco e Paolo Conte, Ligabue e Francesco De Gregori, Mario Biondi e carnet /

54

Tamara de Lempicka


pubbliredazionale

Monaco e la Baviera con soli 39 Euro*? Si, perché viaggiare è nella nostra natura Con 5 partenze giornaliere dei treni DB-ÖBB EuroCity da Verona P.N. è possibile raggiungere in tutta comodità la Baviera in Germania. Dall’Italia all’Austria fino a Monaco lungo tutto l’asse del Brennero fermandosi nelle principali stazioni del Trentino Alto-Adige, del Tirolo austriaco fino al capolinea tedesco. La prima partenza alle ore 9.04 del mattino. Monaco è la capitale del lifestyle tedesco, basta una piacevole passeggiata lungo le vie del centro per esserne conquistati: iniziando con la Marienplatz, la meravigliosa piazza centrale della città dove è possibile ammirare il Municipio, la famosa Colonna della Madonna e le splendide meraviglie architettoniche. La regione bavarese offre sorprese per tutti i gusti. Tra le visite consigliate il “Deutsche Museum”, la Pinacoteca ma anche il grande Parco “Englischer Garten” (tra i più grandi al mondo), oppure il museo dedicato alla storia del glorioso marchio della BMW. Per gli sportivi e appassionati di calcio l'Allianz Arena che è il primo stadio di calcio al mondo in grado di cambiare il colore dei suoi esterni grazie alla copertura di cuscini pneumatici gonfiabili; divenuto anche per questo motivo un'attrazione turistica molto popolare. A bordo, durante il viaggio, una carrozza ristorante con ampia

scelta di piatti caldi e non, snack e bevande. Con le Ferrovie tedesche e austriache i ragazzi fino a 14 anni compiuti non pagano il biglietto se accompagnati da un genitore o nonno e, per gli appassionati di cicloturismo, con soli 10 Euro è possibile trasportare la propria bicicletta a bordo; la prenotazione è gratuita e obbligatoria. *tariffa a posti limitati, a tratta, a persona. I biglietti sono acquistabili direttamente nella biglietteria DB-ÖBB in stazione di Verona Porta Nuova, nelle agenzie di viaggio partner DB, ÖBB, TI, presso lo IAT di Verona e tramite il Call Center al numero 02 67479578. Online su megliointreno.it


SPORT

footgolf

Budapest nel giugno del 2012 tra otto nazioni provenienti da tutto il mondo. Fanno parte del Footgolf Veneto le associazioni Corradina di Legnago, Le Vigne a Villafranca, Ca' degli Ulivi di Marciaga (Costermano) e il Golf Club Paradiso del Garda di Peschiera. L'Atletico Footgolf Verona AFGV (nato nel 2015) con presidente Simone Salizzoni e vicepresidente Davide Sant, è rappresentato da tutte le categorie, dagli under 18 agli over 45. Partecipa al campionato, iniziato lo scorso gennaio, con regole dettate dalla Lega Nazionale Footgolf. La sede è all’Easy Golf a Verona (in zona stadio) e programma la sua attività nel campo del Golf Club Paradisetto di Peschiera, dove c'è un percorso a 18 buche molto tecnico con distanze non eccessive, pendenze, ostacoli di acqua col lago al centro, i bunkers di sabbia e gli alberi. Ideale, quindi, per tutte le varianti di tiro, da quello di potenza a quello di precisione. (Giancarla Gallo) l

www.giocarefootgolf.it

Footgolf, uno sport in ascesa. E per giocare basta un pallone e le scarpe chiodate. Questa disciplina, come si evince dalla parola, unisce il gesto calcistico all'eleganza del golf. È uno sport di precisione e concentrazione come il golf, il cui scopo è mandare un pallone da calcio in una buca del diametro di circa 50 centimetri col minor numero di calci possibile. Si gioca individualmente su 18 buche, e per formare una squadra bastano quattro persone. Il percorso per il footgolf, che ha una serie di ostacoli come bunkers, alberi o laghetti e ruscelli, utilizza i campi da golf e molte delle regole sono uguali. Lo sport ha cominciato a diffondersi dal 2013 sia in Italia che a livello mondiale con tornei e campionati nazionali ed europei. La prima competizione internazionale, Coppa del mondo, si è disputata a

L’ELEGANZA DEL GOLF, IL FASCINO DEL CALCIO

La campionessa Martina Quintarelli

Tra i giocatori più rappresentativi dell'AFGV c'è la campionessa italiana Martina Quintarelli, che, lasciato il calcio all'apice del successo dopo aver vinto lo scudetto nella rappresentanza femminile del Veneto, si conferma campionessa anche nel footgolf, vantando risultati di tutto rispetto: prima classificata nei campionati europei in Portogallo (2014), in Spagna (2015) e ancora in Portogallo, Olanda, Germania e Inghilterra nel 2016. E l'anno scorso è risultata vincitrice del Tour Europeo, delle Region's Cup del Veneto e dell'Emilia Romagna ed ha strappato il primo posto anche alle Finali Nazionali Region's Cup 2016. «Mi piace molto il footgolf», racconta la Quintarelli, «perché è uno sport individuale, in cui ti misuri con te stesso, ma nel contempo sei in un gruppo, nella tua squadra. È uno sport che si sta diffondendo, infatti a breve ci sarà il tour mondiale e questo mi darà la possibilità di viaggiare, cosa che mi piace molto». Per dedicarsi allo sport e agli studi universitari (Martina, laureata in economia aziendale, si sta specializzando in marketing) ha dovuto abbandonare anche l'allenamento ai piccoli, portato avanti fino allo scorso gennaio. Cosa ci vuole per giocare bene a footgolf? «È uno sport molto mentale come il golf. Ci vuole potenza nella direzione e precisione sotto buca, concentrazione e calma. Non devi innervosirti, ad esempio, se il pallone non entra in buca per pochi centimetri». (Giancarla Gallo) 57 / carnet


pubbliredazionale

Volkswagen Vicentini presenta Nuova Golf 2017 Efficienza innovativa. Elettronica interattiva. Comandi gestuali. Domenica 19 Marzo Volkswagen Vicentini presenta Nuova Golf 2017. Una giornata dedicata alle prove dinamiche per scoprire i nuovi sistemi di assistenza intelligenti, insieme ai Piloti Certificati Volkswagen, per un’esperienza davvero performante. Per i più piccoli non mancherà l’area dedicata, con truccatrice e molte altre sorprese. Volkswagen Vicentini vi aspetta Domenica 19 Marzo dalla colazione all’aperitivo, dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00 in Via Gardesane, 49 Verona.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito www.vicentini.it o la Pagina Facebook: facebook.com/volkswagenvicentini


WILDLIFE

parco natura viva

IL RISVEGLIO DEL

PARCO NATURA VIVA La primavera è alle porte e la natura si

risveglia. Anche al Parco Natura Viva di Bussolengo, che dopo 54 giorni di chiusura inaugura il 48esimo anno a difesa della biodiversità. Sabato 4 marzo riapre infatti al pubblico il parco zoologico del Garda con le sue 200 specie animali appartenenti ai cinque continenti: dagli ibis eremita ai leopardi delle nevi, dalle tartarughe giganti delle Seychelles ai primati africani, tutti ospitati in quest’oasi sempre in prima linea nella conservazione delle specie a rischio estinzione e nell’educazione alla salvaguardia degli habitat naturali. E proprio in occasione del risveglio della natura sono in programma laboratori e attività didattiche

per grandi e piccini. Si comincia l’8 marzo con l’ingresso gratuito per le donne di tutte le età, a cui è riservato un altro appuntamento speciale domenica 12 marzo: una serie di incontri per conoscere le donne che hanno fatto la scienza. Registrandosi online, sarà possibile scaricare dal sito parconaturaviva. it un buono sconto del 20% da utilizzare al Natura Bazar. Tocca poi all'International Macaque Day, giornata mondiale dedicata ai macachi, la grande famiglia di scimmie tra cui la bertuccia. Domenica 19 marzo appuntamento per dire tutti “no!” alla pratica in uso in molti paesi di far posare i turisti con alcuni animali selvatici, tra cui proprio le bertucce. Domenica 26 invece, staff e visitatori pianteranno insieme un nuovo albero per il Parco in occasione della Giornata Internazionale delle Foreste proclamata dalla Nazioni Unite. Per informazioni: Parconaturaviva.it (Elisa Pasetto) l 59 / carnet


pubbliredazionale

Mille colori per Tulipanomania 2017 al Parco Giardino Sigurtà I numeri sono da capogiro: oltre un milione di tulipani, migliaia di colori, 300 varietà di bulbi, più di 100 nuove aiuole, il tutto in 600 mila metri quadrati di prati e boschi. Questo e molto altro è Tulipanomania, evento floreale ormai riconosciuto a livello mondiale e che ogni primavera, nei mesi di marzo ed aprile e persino ai primi giorni di maggio (se le condizioni meteorologiche sono favorevoli) attira migliaia di appassionati al Parco Giardino Sigurtà. Non solo i fiori tipici dei Paesi Bassi, ma anche narcisi (i fiori cantati dal poeta romantico inglese Willliam Wordsworth), giacinti, muscari, con anemoni, allium, chionodoxa e fritillarie, colorano i tappeti erbosi di quest’oasi naturalistica, sia in forma libera sia in eleganti aiuole che hanno visto un processo di restyling, creando così per l’edizione 2017 di Tulipanomania nuovi ed indimenticabili giochi cromatici. Cura nei dettagli e scelta dei colori che hanno portato Tulipanomania a due importanti traguardi nel 2016: il Premio La fioritura più bella d'Italia, grazie al sondaggio lanciato dal network www. ilparcopiubello.it,e il riconoscimento

come evento di portata mondiale dai Parksmania Awards 2016, premi indetti dalla testata giornalistica Parskmania.it. Anche quest’anno tutti da ammirare (e fotografare) sono il Narciso Sigurtà, registrato con il nome della famiglia Sigurtà, il tulipano nero e una passeggiata fiorita da guinness dei primati: mezzo chilometro di coloratissimi tulipani, migliaia di esemplari a pochi passi dall’entrata al Parco, che sembrano voler accogliere i visitatori per condurli nel favoloso mondo di Tulipanomania. Senza dimenticare le tappe da non perdere come il Viale delle Aiuole Fiorite, che ospita oltre 50 coloratissime aiuole; la visuale dei Giardini Acquatici e dell’ Eremo “abbracciati” dai sfavillanti tulipani. Ultimo ma non ultimo, il contest fotografico dedicato a Tulipanomania, giunto alla quinta edizione e che prenderà il via il 5 marzo, e lo speciale abbonamento a Tulipanomania che, con tariffe vantaggiose, consente di seguire l’evoluzione di questa magnifica fioritura. Info: Sigurta.it


pubbliredazionale


Al via la rassegna che propone per il mese di marzo menù degustazione a base di formaggio Monte Veronese, che arriva dalla Lessinia, in abbinamento con il Lessini Durello, lo spumante di Verona

e sul sito». «Abbiamo aderito perchè siamo convinti che il formaggio Monte Veronese sia molto adatto ad essere utilizzato in cucina afferma Ezio Dalla Valentina presidente del Consorzio tutela formaggio Monte Veronese speriamo vivamente che gli chef e i ristoratori utilizzino l'autentico Monte Veronese DOP marchiato e non le imitazioni». «La produzione di Durello si è sviluppata soprattutto attorno al vino spumante con fermentazione tradizionale in bottiglia – dice Alberto Marchisio, Presidente del Consorzio tutela Vino Lessini Durello – questo per esprimere al meglio i sottili aromi e la particolare freschezza dell'uva Durella. Ė vino adatto non solo per l'aperitivo ma da bere a tutto pasto, e questa rassegna ne è la dimostrazione». Info sul sito www.100menu-di.it oppure scarica app 100menu-di

ph Paola Giagulli

Durello e Monte Veronese insieme sulle tavole di cento ristoranti e osterie di Verona

Si chiama #100MenùDi "Durello e Monte Veronese" ed è la rassegna gastronomica che coinvolgerà un centinaio di ristoranti e osterie di Verona e provincia dal 1 al 31 marzo. L'iniziativa, nata da un'idea dell' dall'Associazione Culturale Hostaria, in collaborazione con il Consorzio del Lessini Durello e il Consorzio tutela formaggio Monte Veronese, prevede che per tutto il mese di marzo venga proposto uno speciale menù con piatti che contengano il formaggio Monte Veronese abbinati ad un calice di Lessini Durello. Sarà semplice e veloce prenotare un posto a tavola. Basterà scaricare la APP gratuita sul cellulare e saranno visibili tutti i menu, gli indirizzi e il numero di telefono, ma anche la mappa e la relativa distanza. I menù degustazione avranno un costo che oscillerà tra i 12 ei 25 euro. Spetterà poi alla fantasia e alla creatività degli chef combinare il Monte Veronese e il Durello con i prodotti di stagione, dal radicchio rosso al tartufo della Lessinia, in omaggio alla tradizione della tavola veronese. «Il progetto #100MenuDi è al servizio degli appassionati dell’enogastronomia tipica veronese - dice Alessandro Medici presidente di Hostaria - e vuole essere una guida per i turisti appassionati dei sapori, e vuole mettere in rete i ristoratori con i produttori di specialità. Proponiamo dei menu tematici in vari periodi dell'anno, tutti visibili sulla app


ENOGASTRONOMIA

la ricetta del mese mese

RISOTTO CON SILENE

LA RICETTA DEL MESE a cura di Giancarla Gallo

Questo mese Carnet Verona vi presenta una

ricetta semplice e veloce, delicata e allo stesso tempo originale. A proporla sono Carlotta ed Ada, che gestiscono l’Enoteca della Valpolicella a Fumane.

Risotto con Silene Si tratta di un risotto tipicamente primaverile: la Silene è un'erba selvatica che cresce spontanea in quasi tutti i prati. Si raccolgono le punte germoglio, finché sono tenere (di solito le ultime 5/6) Per preparare un risotto per 4 persone ne servono almeno due etti Ingredienti: 50 gr burro, più quello per la mantecatura 300 gr riso (Carnaroli) 200 gr di silene 1 cipollotto di medie dimensioni Parmigiano per la mantecatura Brodo vegetale, sale, pepe Preparare il fondo del riso, rosolando leggermente la silene tritata ed il cipollotto tritato, nel burro. Aggiungere e tostare il riso, portare a cottura con il brodo vegetale, sistemare di sale. A cottura quasi ultimata, procedere alla mantecatura con burro crudo e parmigiano, profumare con pepe macinato fresco.

carnet /

64


AGSM

wifi

FREE WIFI VERONA AD ALTISSIMA VELOCITÀ CON IL PROGETTO AGSM

Verona e parte della periferia hanno ora una rete wifi unica, gratuita, illimitata e ad altissima velocità (dagli 80 Mb/s infatti si è passati ai 500 Mb/s) e può essere utilizzata da tutti: basta scaricare l'applicazione Verona SmartApp, tramite gli store Apple e Android. Ad annunciare il prestigioso traguardo, raggiunto dal Gruppo AGSM con il progetto Verona Smart City sono stati il presidente di Agsm, Fabio Venturi, e il consigliere delegato del comune di Verona, Vittorio Di Dio, soddisfatti per aver mantenuto le promesse, rispettando soprattutto le tempistiche di realizzazione. In tutta la città si possono vedere circa 200 hotspot, postazioni con le antenne su pali di colore blu (o cubi dello stesso colore) che permettono di usufruire della rete wifi potenziata, con una velocità di navigazione di gran lunga superiore a prima. 450 hotspot sono presenti nelle sedi universitarie, che raddoppieranno entro fine 2017, fino a raggiungere quota 900. E altri 25 sono già stati programmati per la periferia della città. La nuova freewifi@verona è frutto della fusione tra la linea Guglielmo, che ha contato, nel 2016, 65mila utenti con dieci milioni di accessi, e la freewifi@AGSM. Il tutto è costato poche decine di migliaia di euro. «Questo è solo il primo passo per la realizzazione di una città smart», ha detto Venturi. «Oltre a un sistema più veloce, è un servizio di qualità che semplifica la vita ai cittadini». (Giancarla Gallo) l

65 / carnet


PROPOSTE IMMOBILIARI

Residence Country Golf Odeion del Lago di Garda


pubbliredazionale

Si inserisce armoniosamente nell’ambiente naturale e nel paesaggio del Lago di Garda. E’ composto da sei unità abitative situate in un parco di 4500 metri quadrati di alberi secolari di olivo. Sul lato destro del Lago, da cui si gode di una vista mozzafiato, il residence è inserito nel pittoresco paesino di Pai, frazione di Torri del Benaco. Si può passeggiare, qui, lungo un percorso che costeggia il lago, ma c’è comunque un efficiente servizio di trasporto. Si trova in una posizione molto favorevole, infatti in macchina dista cinque minuti da Torri, un quarto d’ora da Garda e da Brenzone, e venti minuti da Malcesine. Il progetto e la costruzione delle singole unità abitative si basano su criteri di efficienza energetica e sostenibilità tecnica: i materiali naturali garantiscono confort, vivibilità e relax in condizioni di perfetto riscaldamento. All’ esterno ci sono ampie aree per il benessere e la socialità, come la piscina e il solarium, realizzate usando materiali naturali come legno e parquet, che danno un tocco di eleganza. Ogni appartamento ha tre camere, giardino privato, spaziose terrazze e saloni con stupenda vista sul Lago o sul parco con alberi ed essenze naturali. Tutto il complesso ha la certificazione di Classe Energetica A. Per info Immobiliare Magri s.a.s. Corso Italia 136, Garda (VR) tel. +39 045 7256583 info@magri.it - www.magri.it


DESIGN

finstral

FIN-Project Classic-line e FIN-Project Cristal

ESTESE TRASPARENZE, MASSIME PRESTAZIONI

Anche nel 2017 FINSTRAL S.p.A., azienda altoatesina tra i leader europei nella produzione di serramenti, parteciperà a MADEexpo, una manifestazione che si è affermata come la più grande fiera italiana dedicata ad architettura, design ed edilizia, rinomata a livello internazionale. Numerose le innovazioni e tanti nuovi prodotti sono la testimonianza di un modello di attività imprenditoriale, che lega realmente il proprio sviluppo al concetto di innovazione. Finestre in alluminio FIN-Project Classic-line: ora anche in versione complanare su entrambi i lati Linee pulite, forme sottili e superfici continue: sono questi i canoni estetici a cui si ispira l’architettura contemporanea. La finestra in alluminio FINProject Classic-line, dal design rivisitato, risponde esattamente a queste esigenze: il lato esterno dell’anta colpisce per le sue linee straordinariamente essenziali e decise. Telaio e anta sono perfettamente complanari, realizzando un effetto estetico di grande uniformità. Sul lato interno, i profili slanciati e l’assenza di listelli fermavetro conferiscono al serramento un aspetto sobrio e moderno. Abbinando l’anta Classic-line ad un telaio in versione complanare, anta e telaio della finestra risultano posizionati allo stesso piano non solo sul lato esterno, ma anche su quello interno. Anche questa soluzione presenta straordinari valori di isolamento termico. Con un triplo vetro da 48 mm si raggiunge un valore Ug di 0,5 W/m²K, per una trasmittanza termica pari a Uw 0,78 W/m²K. FIN-Project Cristal: la nuova finestra a tutto vetro In alluminio, ha due tipologie di anta. Nella versione Twin-line Nova Cristal, il vetro riveste completamente il profilo dell’anta su entrambi i lati. Ne risultano forme minimaliste ed eleganti, per un effetto tutto vetro, ispirato alla massima trasparenza. L’assenza di spigoli e bordi rende ancora più facile la pulizia della finestra. La smaltatura perimetrale del vetro può essere realizzata in 9 colori diversi. Nella versione Twin-line Classic Cristal, il serramento si configura con una superficie completamente vetrata sul lato interno, mentre esternamente anta e telaio sono complanari e garantiscono un esito estetico molto pulito e lineare. Dotata di anta accoppiata, Cristal garantisce elevate qualità prestazionali e funzionali: la veneziana, inserita tra le singole lastre, offre un’efficace protezione dal sole e dagli sguardi e consente di regolare l’ingresso di luce con grande flessibilità. Ottime le proprietà di isolamento termico e acustico, in grado di raggiungere un valore Uw fino a 0,98 W/m²K e un valore Rw di 41 dB. l FINSTRAL S.p.A. Via Gasters 1 Auna di Sotto / Renon (BZ) Studio Finstral Via Ongaro n. 5 Verona Stabilimento Via Aie 10 Oppeano (VR)

carnet /

68


IN NOME DI LUCIO E DEL PRINCIPE Anticipando la Giornata della Donna, in

collaborazione con Amia e Agsm, il pomeriggio del 5 marzo alle 17.30 si terrà al teatro Santa Teresa a Verona il concerto benefico della Manuel Malò Band con Iskra Menarini, storica corista di Lucio Dalla. A presentare la serata, Silvia Beltrami. L’ingresso è gratuito con offerta volontaria da devolvere interamente alla casa della Protezione della Giovane di Verona, istituzione nazionale che da ospitalità a donne e ragazze abbandonate e vittime di violenze familiari. Gli artisti si esibiranno a compenso zero e tutte le spese di organizzazione saranno coperte dagli sponsor della serata. Lo spettacolo, intitolato «Ma come fanno i marinai», sarà improntato sui brani di Dalla e di Francesco De Gregori, compresi ovviamente quelli che hanno cantato insieme durante il tour del disco “Banana Republic” e gli altri che hanno interpretato durante speciali televisivi, come “Due”, registrato proprio a Verona. La Manuel Malò Band è un gruppo di sette elementi che si è fatto conoscere in città in due grandi concerti, al Teatro Alcione e al Romano. Iskra Menarini è artista di grande bravura e sensibilità; per anni corista di Dalla, ha partecipato come solista al Festival di Sanremo con il brano “Quasi amore”, scritto per lei dallo stesso Lucio. (Giorgia Cozzolino) l

ECOLOGIA

amia

“MA COME FANNO I MARINAI...” CONCERTO BENEFICO, ORGANIZZATO DA AMIA E AGSM, CON MANUEL MALÒ BAND E ISKRA MENARINI IL 5 MARZO ALLE 17.30

69 / carnet


Calendario eventi mercoledì 1

Barcelona Gipsy balKan Orchestra

Teatro Camploy, Verona, ore 21.00. Barcelona Gipsy balKan Orchestra in concerto. Uno dei maggiori gruppi del panorama musicale spagnolo che si fa interprete della musica tradizionale dei Balcani, dei gitani e degli ebrei dell’est Europa con un approccio del tutto originale. Tel. 045 8009549

Festa della Renga

Parona, dalle ore 14.30. Torna la tradizionale festa veronese dedicata al piatto tipico della polenta con aringa

Verona Mountain Film Festival

Auditorium, Palazzo della Gran Guardia, Verona, ore 20.30. Il Festival con serate evento e proiezioni di film che si rivolge sia ai cinefili, sia agli amanti del lanatura, primi fra tutti gli appassionati di montagna. Il concorso cinematografico è aperto a registi, case di produzione e filmaker che hanno eletto a soggetto principale delle proprie opere la montagna, i suoi paesaggi, le tradizioni e la cultura dei popoli che la abitano. Dal 28 febbraio al 4 marzo. www.montagnaitalia.com

#100MenùDi “Durello e Monte Veronese” Arlecchino il servitore di due padroni

Teatro Nuovo di Verona. Spettacolo di Carlo Goldoni. Fino al 2 marzo. Tel. 041 2402011 • www.teatrostabileveneto.it

Man per Verona - Vite in Viaggio

Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Al Museo AMO in concomitanza con la mostra di “Picasso Figure (1906-1971)” saranno esposte le 51 fotografie finaliste del concorso #viteinviaggio. Dal 22 febbraio al 12 marzo. www.viteinviaggio.eu

70

Al via la rassegna che coinvolgerà un centinaio di ristoranti e osterie di Verona e provincia, proponendo per il mese di marzo menù degustazione a base di formaggio Monte Veronese in abbinamento con il Lessini Durello. L’iniziativa dell’ dall’Associazione Culturale Hostari. Dal 1 al 31 marzo. www.100menu-di.it

Aqualux, Wellness a tavola

Una parentesi di buon gusto all’insegna del cibo sano e chilometro zero. È quella che potrete concedervi al ristorante EVO dell’Hotel Aqualux di Bardolino. Il ristorante fresco, bio & green. Info e prenotazioni: 045 622 9999 • marketing@aqualuxhotel.com

eventiMARZO/17 eventiMARZO/17

MARZO/17 www.carnetverona.it

giovedì 2

Musica e Scuola Alla scoperta del jazz

Teatro Ristori di Verona, ore 18.00. Un percorso attraverso la storia del jazz dagli inizi fino agli anni ‘30. Opere di Davis, Ellington, King Cole, Monk. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

Arlecchino il servitore di due padroni

Teatro Nuovo di Verona. Dal 27 febbraio al 2 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Verona Mountain Film Festival

Auditorium, Palazzo della Gran Guardia, Verona, Dal 28 febbraio al 4 marzo. www.montagnaitalia.com

venerdì 3

Daria Deflorian, Antonio Tagliarini - Reality

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Di e con Daria Deflorian e Antonio Tagliarini, a partire dal reportage Reality di Mariusz Szczygieł www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.


eventiMARZO/17

Cantico dei Cantici

Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. La Compagnia Virgilio Sieni proporrà uno spettacolo ispirato al libro Cantico di Salomone. Tel 045 8009549

Venezia, Venezia…

Cinema Teatro Astra di San Giovanni Lupatoto., ore 21.00. Spettacolo di Riccardo Pippa e con l’associazione Cantieri Invisibili. Con la regia di Matteo Spiazzi. Tel. 045 9250825

sabato 4

La “Densità” della Democrazia

Istituto Don Bosco, via Antonio Provolo, ore 20.30. Conversazione tra S.E. Mons. Mario Toso ed il Prof. Avv. Giuseppe Comotti. Modera da Daniele Cunego. Tel. 045 8070711

Verona Mountain Film Festival

Auditorium, Palazzo della Gran Guardia, Verona, Dal 28 febbraio al 4 marzo. www.montagnaitalia.com

Cantar Marso

Trattoria Scamperle Alla Rosa di Fumane, ore 18.00. “Cantar Marso... poesia nelle trattorie della Valpolicella”. Versi di Giancarla Gallo. Il poeta leggerà i suoi versi, intervallati da stacchi musicali, e a seguire si brinderà con un aperitivo offerto dalla trattoria ospite. Iniziativa organizzata dalla Libera Università Popolare della Valpolicella. Tel. 045 6838187 • www.univalpo.it

The Gagfather Appuntamento di teatro Clandestino, fuori sede*

Ore 18.00 e ore 21.00. *Il luogo dell’evento verrà comunicato il giorno stesso. Ci sono stati momenti della storia in cui il teatro non poteva essere altro che clandestino. Oggi gli equilibri sono cambiati: l’arte è formalmente libera da qualsiasi censura, minaccia o influenza. Ma la libertà si ferma sulla soglia della nostra paura di dire un pensiero scomodo. O di ascoltarlo. www.fucinaculturalemachiavelli.com

Hotel Veronesi la Torre, Via Monte Baldo 22, Dossobuono di Villafranca (VR). Trattamento detossinante corpo ai sali marini ed alghe per rimuovere le tossine e liberare il corpo dalle tensioni e dalle influenze negative dello stress quotidiano. Offerta valida fino al 31 marzo 2017. tel. 045 8604814 • www.hotelveronesilatorre.it

Tut Par Colpa Dell’inps

Cinema Teatro San Massimo, ore 21.00. Spettacolo di Franco Segatto. Commedia dialettale presentata dalla compagnia “I commedianti per scherzo”. Vicenda di una coppia di pensionati stretti dalla morsa della crisi economica. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Dolores Hotel Tango e altre storie Ritual Detox

Teatro DIM di Castelnuovo del Garda, ore 21.00. Spettacolo presentato dalla Compagnia Yllana. Tel. 045 7599049 • www.dimteatrocomunale.it

Teatro Nuovo, Verona, ore 21.00. La compagnia argentina Tango Brujo porta in scena una storia danzata ricca di fascino e di mistero, dove si muovono otto personaggi, protagonisti di una trama dai ritmi perfetti con colpo di scena finale. Ideazione, regia e coreografia di Laura Pulin; coreografie di tango di Margarita Klurfan e Walter Cardozo. Tel. 0458006100

Duo Falloni - Lucini Pianoforte e chitarra

Corti a Palazzo

Sala Convegni del Palazzo del Gran Guardia, Verona, ore 16.00. Presentati cortometraggi realizzati in Veneto o da autori veneti. Gli autori saranno presenti e disponibili a rispondere alle domande del pubblico. Ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti.

Verona Mountain Film Festival

Auditorium, Palazzo della Gran Guardia, Verona, Dal 28 febbraio al 4 marzo. www.montagnaitalia.com

Circolo dell’Esercito di Castelvecchio, ore 17.30. Musiche di Granados, Falloni, Albeniz, Hummel.

71


eventiMARZO/17

Apertura Stagionale Parco Natura Viva

Parco Natura Viva, Loc. Figara, 40, Bussolengo. Il Parco Natura Viva riapre al pubblico. Per l’occasione ci sarà il Keeper per un giorno dove saranno preparati insieme gli arricchimenti e speciali giochi-merenda pensati per stimolare gli animali a manifestare i loro comportamenti naturali e finalizzati a garantirne il benessere psico-fisico. Oggi ci sarà a merenda con gli orsi dagli occhiali. Fino al 31 marzo è aperta la Campagna Abbonamenti: scopri le imperdibili promozioni per chi si abbona in questo mese, e per chi porta un amico. Tel. 045 717 0113 • www.parconaturaviva.it

Record degli Animali Tête a tête

Teatro Salieri di Legnago, ore 16.00. Compagnia teatrale Teatro Necessario. Tre clown musicisti in una casetta troppo stretta. Regia Mario Gumina con Leonardo Adorni, Jacopo Maria Bianchini, Angelo Facchetti, Alessandro Mori. Giocoleria, acrobazia, mimo e clownerie. Tel. 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

Fiera Verona Palexpo, dalle 10 alle 21. Evento culturale che mette al centro il valore artistico del tatuaggio, il tatuatore e il tatuato. Momento di incontro tra professionisti artisti del tatuaggio e grande pubblico. Saranno presenti artisti professionisti del tatuaggio a disposizione dei visitatori. Dal 4 al 5 marzo. Tel. 0471 565000 • www.passionarttattoo.it

Happy Hour Sparkling L’aperitivo del Garda

Aqualux Hotel Spa&Suite, Via Europa Unita 24B, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Tutti i sabati dalle 19.00 ricco buffet e cocktail spumeggianti, dalle 20.00 musica dal vivo. Tutti i sabati. www.aqualuxhotel.com • 045 6229999

domenica 5

Villafranca di Verona, Palazzetto dello Sport, ore 21.00 - 23.30. Uno spettacolo che rende esilarante la fatica di vivere di chi, a 50 anni, si trova ad interagire con nuove e incomprensibili mode, nuove tecnologie e molto altro. Tel. 045 8039156

Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico, Verona, ore 11.00. Paolo Pollastri oboe d’amore, Ginevra Petrucci flauto d’amore. Musiche di A. Vivaldi, J. S. Bach, G. F. Telemann, C. Graupner. tel. 045 8006411 • www.ivirtuosiitaliani.eu

72

Passion Art Tatto Convention

Fiera Verona Palexpo, dalle 10 alle 21. Dal 4 al 5 marzo. Tel. 0471 565000 • www.passionarttattoo.it

Speciale Tulipanomania 2017 Ma come fanno i Marinai...

Teatro Santa Teresa, via Molinara 23, Verona, ore 17.30. In collaborazione con Amia e Agsm. Concerto benefico della Manuel Malò Band, con Iskra Menarini, storica corista di Lucio Dalla. A presentare la serata, Silvia Beltrami. L’ingresso è gratuito con offerta volontaria da devolvere interamente alla casa della Protezione della Giovane di Verona. Tel. 045 596880

Riapertura Parco Giardino Sigurtà Strumenti D’Amore I Virtuosi Italiani

La corsa di Giulietta

Partenza alle 9.30 da piazza Bra. Seconda edizione de La corsa di Giulietta, la corsa non competitiva, rivolta alle donne di ogni età, propone due percorsi: 5 e 10 chilometri. Quota di iscrizione: € 10,00. www.lacorsadigiulietta.com

Pucci - In…tolleranza zero Passion Art Tatto Convention

Parco Natura Viva, Loc. Figara, 40, Bussolengo. Appuntamneto per attività sul tema dei record incredibili del mondo animale. Assieme al Settore Educativo del Parco, scopri curiosità divertenti e cimentati in prima persona per misurarti con distanze da record, balzi felini, e tante altre attività divertenti. Tel. 045 717 0113 • www.parconaturaviva.it

Parco giardino Sigurtà, via Cavour 1, Valeggio sul Mincio (VR). Riapertura al femminile della stagione 2017 del Parco Giardino Sigurtà in onore della festa della donna. Dal 5 al 8 marzo tutte le donne saranno omaggiate dell’ingresso, mentre gli uomini, che accompagneranno una donna, avranno diritto ad una tariffa ridotta. Tel. 045 6371033 • www.sigurta.it

Parco giardino Sigurtà, via Cavour 1, Valeggio sul Mincio (VR). Oltre un milione di tulipani sono i protagonisti insieme a giacinti, muscari e narcisi di Tulipanomania. 300 varietà di coloratissimi bulbi, centinaia di aiuole, una passeggiata fiorita da guinness saranno lo spettacolo, tutto da ammirare. Dal 5 marzo al 30 aprile. Tel. 045 6371033 • www.sigurta.it

Sunday Brunch

Aqualux Hotel Spa&Suite, Via Europa Unita 24B, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Musica dal Vivo, prenotazione obbligatoria. Scopri il pacchetto Solo Brunch o Brunch + SPA. Tutte le domeniche. www.aqualuxhotel.com • 045 6229999


eventiMARZO/17

La Bastarda di Istanbul

Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Serra Yilmaz, attrice turca simbolo del regista connazionale Ferzan Özpetek, è protagonista di uno spettacolo, per la regia di Angelo Savelli, tratto dall’omonimo romanzo di Elif Shafak sulla questione armena. Tel 045 8009549

Mostra di scultura: Forme Nella Natura

Parco giardino Sigurtà, via Cavour 1, Valeggio sul Mincio (VR). Mostra di scultura permanente, curata dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia con creazioni ispirate alle bellezze naturalistiche del parco. Dal 5 marzo al 5 novembre. Tel. 045 6371033 • www.sigurta.it

Festa della donna in SPA

Hotel Veronesi la Torre, Via Monte Baldo 22, Dossobuono di Villafranca (VR). Concediti o regala un momento speciale di relax e benessere, dal 6 al 12 marzo 2017. tel. 045 8604814 • www.hotelveronesilatorre.it

lunedì 6

Trattoria Caprini, Torbe, ore 18.00. “Cantar Marso... poesia nelle trattorie della Valpolicella”. Versi di Eros Olivotto. Il poeta leggerà i suoi versi, intervallati da stacchi musicali, e a seguire si brinderà con un aperitivo offerto dalla trattoria ospite. Iniziativa organizzata dalla Libera Università Popolare della Valpolicella. Tel. 045 6838187 • www.univalpo.it

Omaggio Festa della Donna

Carneval de Castelnovo 2017 Castelnuovo del Garda, ore 14.00. Tradizionale sfilata di Carnevale.

Cantar Marso

Una Wifi Unica Una Verona più Smart

Freewifi@agsm e Guglielmo si uniscono per dare vita alla nuova freewifi@verona, una wifi gratuita che viaggia ad altissima velocità. www.agsm.it

Parco giardino Sigurtà, via Cavour 1, Valeggio sul Mincio (VR). Dal 5 al 8 marzo. Tel. 045 6371033 • www.sigurta.it

mercoledì 8

L’ uomo dal fiore in bocca

Teatro Nuovo di Verona. Dal 7 al 12 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

martedì 7

Chaplin in Jazz

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Frammenti, immagini e pensieri dal cinema di Chaplin. i due musicisti Mauro Campobasso e Mauro Manzoni delineano un progetto in cui il linguaggio comico e visivo del primo Charlie Chaplin si fonde alle atmosfere astratte e rarefatte della loro visione musicale fino a improvvisi rock e jazz. Tel. 045 913108 • www.amicidellamusicavr.it

“…è la stampa bellezza. E tu non ci puoi fare niente”

Società Letteraria, p.zz.tta Scalette Rubiani, 1, Verona, ore 17.00. Il giornalismo americano tra democrazia e post-verità. Relatore Prof. Riccardo Giumelli, Sociologo e Docente di Sociologia dei processi culturali presso l’Università di Verona nonché editorialista di “La Voce di New York”.

L’uomo dal fiore in bocca

Teatro Nuovo di Verona. Opera di Pirandello che affronta il tema del rapporto tormentato tra marito e moglie che viene visto col distacco di un’ironia che rende i personaggi vicinissimi allo spettatore. Dal 7 al 12 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Padri ritrovati, esperienze e dati a confronto

Aula magna del Polo Zanotto dell’Università di Verona, ore 17.00. In occasione della Giornata internazionale della donna è in programma l’evento «Padri ritrovati, esperienze e dati a confronto», proposto dal Comitato unico di garanzia dell’Università di Verona. L’appuntamento sarà moderato da Marina Garbellotti del Comitato, vedrà gli interventi di Matteo Bussola, scrittore e disegnatore, Marina Scavini, di Apindustria Verona, e Giorgio Gosetti, docente dell’ateneo. Ingresso libero.

Alma e le Altre Presentazione Le otto montagne Omaggio Festa della Donna

Parco giardino Sigurtà, via Cavour 1, Valeggio sul Mincio (VR). Dal 5 al 8 marzo tutte le donne saranno omaggiate dell’ingresso, mentre gli uomini, che accompagneranno una donna, avranno diritto ad una tariffa ridotta. Tel. 045 6371033 • www.sigurta.it

Pensiero Visibile, Via Milani, 5d, Parona, ore 21.00. Paolo Cognetti presenta il suo libro Le otto montagne. In collaborazione con “Il club delle accanite lettrici”, “Associazione Botta e risposta”. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti. Biglietti su Eventbrite. Tel. 045 4935601 • www.pensierovisibile.it

Teatro Camploy, Verona, ore 21.00. Un’occasione per ripercorrere vicende biografiche e storiche al femminile e ascoltare brani musicali inediti. In scena: Maria Di Pasquale (pianoforte), il soprano Ombretta Macchi e l’attrice veronese Sabrina Simonini. La regia è di Marco Brogi. Tel. 045 8009549

73


eventiMARZO/17

Festa della Donna al Parco Natura Viva

Parco Natura Viva, Loc. Figara, 40, Bussolengo. Festa della Donna durante la quale tutte le donne potranno entrare nel parco gratuitamente. Tel. 045 717 0113 • www.parconaturaviva.it

L’uomo dal fiore in bocca

Teatro Nuovo di Verona. Dal 7 al 12 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Nuovo menu a la carte del Ristorante La Torre 22

Donne Di Fiori

Villa Della Torre, Fumane, dalle 10.00. Tania Muser proporrà un corso di Flower Design nell’affascinante cornice cinquecentesca di Villa Della Torre Allegrini. Quota di partecipazione 110€ tel 045 6832070

Ingresso gratuito nei musei per tutte le donne

Ingresso gratuito per tutte le donne nei musei e monumenti cittadini. Arena, Casa di Giulietta, Museo Archeologico al Teatro Romano, Museo di Castelvecchio, Palazzo della Ragione-GAM, Museo degli Affreschi G.B. Cavalcaselle, Museo di Storia Naturale, Museo Lapidario Maffeiano. E nel pomeriggio visite guidate gratuite a tema Tel. 045 8036353

Omaggio Festa della Donna

Parco giardino Sigurtà, via Cavour 1, Valeggio sul Mincio (VR). Dal 5 al 8 marzo. Tel. 045 6371033 • www.sigurta.it

In cammino verso un mondo sostenibile

Aula magna del Polo Zanotto dell’Università di Verona, ore 17.15. Il primo appuntamento, sul tema della natura e del paesaggio con l’alpinista valdostano Hervé Barmasse. L’incontro sarà introdotto dal saluto del rettore Nicola Sartor, mentre a dialogare con l’alpinista saranno Giorgio Gosetti, Massimo Lanza e la stessa Polin della Commissione sostenibilità dell’ateneo. L’ingresso è libero.

venerdì 10

L’uomo dal fiore in bocca

Teatro Nuovo di Verona. Dal 7 al 12 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Hotel Veronesi la Torre, via Monte Baldo, 22, Dossobuono di Villafranca(VR). Nuovo menu a la carte del Ristorante La Torre 22, aperto tutti i giorni dalle 19.30 alle 22.00. tel. 045 8619387 • www.hotelveronesilatorre.it

sabato 11

Parsons Dance

Teatro Salieri di Legnago, ore 20.45. Spettacolo della compagnia di danza Parson Dance. Coreografie di David Parsons, musiche di Giachino Rossini, Kenji Bunch, Thomas Newman, Robert Fripp, Dave Matthews Band. Tel. 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

L’uomo dal fiore in bocca

Teatro Nuovo di Verona. Dal 7 al 12 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Finstral Più spazio, più luce, più vita

Via Gaster 1, Auna di Sotto/Renon (BZ); Via Ongaro 5, Verona; Stabilimento via Aie 10, Oppeano. Le verande e coperture vetrate Finstral, realizzate su misura e adatte a tutte le esigenze, si propongono come un’ottima soluzione per ingrandire i propri spazi abitativi. Tel. 800 111999 • www.finstral.com

giovedì 9

Live Storytelling, Johnny Cash at Folsom Prison

Pensiero Visibile, via Milani, 5d, Parona, ore 18.00. Diego Alverà racconta Johnny Cash at Folsom Prison. Il live storytelling di Diego Alverà porta a Folsom Prison, il carcere californiano in cui Cash tenne uno storico concerto per i detenuti, registrato dal vivo e divenuto un disco leggendario. Tel. 045 4935601 • www.pensierovisibile.it

Yesterday. L’ultimo gioco

Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Spettacolo ispirato a una storia vera, che racconta l’irreversibile, inesorabile naufragare verso il nulla di una donna che perde la memoria e smarrisce il senso delle cose. Di Jana Balkan, in scena Isabella Caserta, Francesco Laruffa e la stessa Balkan. Tel 045 8009549

Musica e Scuola Danze dall’ovest e dall’est

Teatro Ristori, Verona, ore 18.00. La musica legata al ballo in Russia, Ungheria e Spagna. Opere di Dvorak, Brahms, Rachmaninov, de Falla. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

74

Destino Di Un Clown

Cinema Teatro Astra, S. Giovanni Lupatoto, ore 21. David Larible, il più grande clown del mondo, presenta il nuovo spettacolo, accompagnato dall’immancabile maestro del piano a coda Stephan Kunz e dalla spalla Andrea Ginestra. Tel. 045 9250825

Baciami Alfredo

Cinema Teatro San Massimo, ore 21.00. L’Altra Compagnia - La Compagnia Teatro San Massimo. Un capolavoro di commedia di Carlo Terron in tre atti di continue sorprese dove niente e nessuno è scontato. Dal 11 al 12 marzo. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Virginiana Miller

TeatroAperto di Asparetto di Cerea, ore 21.00. Il gruppo livornese sarà in concerto con un rock d’autore immaginifico. Tel. 346.5252052

Quartetto Maffei

Arena Casarini dell’Hotel Due Torri, ore 17.30. Appunti di diario e pagine musicali di grandi compositori. Testi autografi e musiche di Ciajkowskij. Realizzazione e recitazione a cura di Franca Corradini e Franco Cappa.


eventiMARZO/17 domenica 12

Sabato al Parco: Keeper per un giorno - pappagalli

Parco Natura Viva, Loc. Figara, 40, Bussolengo. Appuntamento gratuito con lo staff per preparare insieme degli arricchimenti e speciali giochi-merenda pensati per stimolare gli animali a manifestare i loro comportamenti naturali e finalizzati a garantirne il benessere psico-fisico. Questo sabato verrà preparata la merenda per i pappagalli kea. Tel. 045 717 0113 • www.parconaturaviva.it

Vetrina dell’Amarone 2017

Villa Mosconi Bertani, Arbizzano, dalle 16.00. L’Amarone torna in Vetrina e si colora di solidarietà. Un’asta benefica a favore delle vittime del terremoto del Centro Italia, con bottiglie di Amarone di annata. Evento dedicato ai produttori del grande rosso veronese della Valpolicella classica. Fino al 12 marzo. Tel. 045 8303306

Happy Hour Sparkling L’aperitivo del Garda

Aqualux Hotel Spa&Suite, Via Europa Unita 24B, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Tutti i sabati dalle 19.00 ricco buffet e cocktail spumeggianti, dalle 20.00 musica dal vivo. Tutti i sabati. www.aqualuxhotel.com • 045 6229999

Man per Verona - Vite in Viaggio

Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Al Museo AMO in concomitanza con la mostra di “Picasso Figure (1906-1971)” saranno esposte le 51 fotografie finaliste del concorso #viteinviaggio. Dal 22 febbraio al 12 marzo. www.viteinviaggio.eu

Fiera di Verona, viale del Lavoro 8. La maggior fiera del modellismo e del gioco d’Italia. Dal 11 al 12 marzo. Tel. 045 8298111

Vetrina dell’Amarone 2017

Model Expo Italy

Fiera di Verona, viale del Lavoro 8. La maggior fiera del modellismo e del gioco d’Italia. Dal 11 al 12 marzo. Tel. 045 8298111

Model Expo Italy

Cucù

Villa Mosconi Bertani, Arbizzano, dalle 16.00. Dal 11 al 12 marzo. Tel. 045 8303306

Teatro Salieri di Legnago, ore 9.30 e 10.30. Spettacolo presentato dalla compagnia teatrale La Piccionaia. Testo e regia di Ketti Grunchi, con Aurora candelli e Francesca Bellini. Scenografia e luci Yurji Pevere. Tel. 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

L’uomo dal fiore in bocca

Teatro Nuovo di Verona. Dal 7 al 12 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Baciami Alfredo

Cinema Teatro San Massimo, ore 17.30. Dal 11 al 12 marzo. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Cuor di Favola da Esopo e Fedro

Teatro Scientifico, v. Tomaso da Vico 9, Verona, ore 16.30. La favola classica raccontata ai più piccoli. Il pubblico viene condotto nel mondo delle favole di Esopo e Fedro dalla narrazione degli attori. Progetto e regia di Isabella Caserta. Tel. 045 803 1321

Festa della Donna e Laboratori “Le donne della Scienza”

Speciale Tulipanomania 2017

Parco giardino Sigurtà, via Cavour 1, Valeggio sul Mincio (VR). Oltre un milione di tulipani sono i protagonisti insieme a giacinti, muscari e narcisi di Tulipanomania. 300 varietà di coloratissimi bulbi, centinaia di aiuole, una passeggiata fiorita da guinness saranno lo spettacolo, tutto da ammirare. Dal 5 marzo al 30 aprile. Tel. 045 637 1033 www.sigurta.it

Parco Natura Viva, Loc. Figara, 40, Bussolengo. Giornata dedicato a tutte le donne con promozioni, attività e laboratori. Si festeggia le donne con incontri e attività didattiche per imparare a conoscere le donne che hanno fatto la Scienza, raccontate con semplicità e curiosità. Tel. 045 717 0113 • www.parconaturaviva.it

Sunday Brunch

#100MenùDi “Durello e Monte Veronese”

Festa della donna in SPA

Rassegna che coinvolge un centinaio di ristoranti e osterie di Verona e provincia, proponendo per il mese di marzo menù degustazione a base di formaggio Monte Veronese in abbinamento con il Lessini Durello. L’iniziativa dell’ dall’Associazione Culturale Hostari. Dal 1 al 31 marzo. www.100menu-di.it

Aqualux Hotel Spa&Suite, Via Europa Unita 24B, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Musica dal Vivo, prenotazione obbligatoria. Scopri il pacchetto Solo Brunch o Brunch + SPA. Tutte le domeniche. www.aqualuxhotel.com • 045 6229999

Hotel Veronesi la Torre, Via Monte Baldo 22, Dossobuono di Villafranca (VR). Concediti o regala un momento speciale di relax e benessere, dal 6 al 12 marzo 2017. tel. 045 8604814 • www.hotelveronesilatorre.it

75


eventiMARZO/17 martedì 14

Alex Sipiagin - Michele Calgaro Minetti Teatro Nuovo di Verona. Dal 14 al 19 marzo. 4ET (Jazz) Le Cantine de l’Arena, Piazzetta Scalette Rubiani, Verona, ore 22.00. Alex Sipiagin tromba, flicorno, Michele Calgaro chitarra, Daria Chernakova contrabbasso, Mauro Beggio batteria. Tel. 045 8032849

Minetti

Teatro Nuovo di Verona. Spettacolo scritto dall’austriaco Thomas Bernhard e diretto da Marco Sciaccaluga. Commedia costruita intorno all’interrogativo: quale ruolo ha l’arte, e in particolare il teatro, nella società odierna? Dal 14 al 19 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

mercoledì 15

Musica e Scuola Amor Vincit Omnia Streicher Akademie Bozen

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Streicher Akademie Bozen, Frank Peter Zimmermann violino e direttore, Louise Pellerin oboe. Concerto con musiche di J. S. Bach. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

Proiezione La Traviata

Cinema Teatro San Massimo, ore 20.00. La prima dalla Metropolitan Opera di New York. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Teatro Ristori, Verona, ore 18.00. “Amore” in letteratura, arte figurativa e musica nel Barocco. Opere di Strozzi, Vivaldi, Haendel, Hasse, Monteverdi, Frescobaldi. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

venerdì 17

Minetti

Teatro Nuovo di Verona. Dal 14 al 19 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

giovedì 16

Bach Experience II

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. il concerto della rassegna Musica barroca al Teatro Ristori. Direttore d’orchestra Alfredo Bernardini. Ensemble zefiro. Direttore Alfredo Bernardini. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

Minetti Guariento di Arpo e il gotico cortese nel Trecento padano

Palazzo della Gran Guardia, Verona, ore 17.30. Il settimo incontro del ciclo di conferenze promosse dalla Direzione Musei d’Arte e Monumenti del Comune di Verona e dall’Università degli Studi di Verona è con Zuleika Murat, dal titolo “Guariento di Arpo e il gotico cortese nel Trecento padano”. Tel. 045 8062611

Cantar Marso

Enoteca della Valpolicella, Fumane, ore 18.00. “Cantar Marso... poesia nelle trattorie della Valpolicella”. Versi di Jose Angel Irigarai. Il poeta leggerà i suo si, intervallati da stacchi musicali, e a seguire si brinderà con un aperitivo offerto dalla trattoria ospite. Iniziativa organizzata dalla Libera Università Popolare della Valpolicella. Tel. 045 6838187 • www.univalpo.it

Toni Sartana e le streghe di Bagdad

Teatro Salieri di Legnago, ore 20.45.La Catìvissima capitolo II, di Natalino Balasso, la seconda parte dell’epopea di Toni Sartana descrive da un diverso punto di vista l’inarrestabile decadimento di una società tragicamente comica. Tel. 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

Teatro Nuovo di Verona. Dal 14 al 19 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Sex Machine

Cinema Teatro Astra di San Giovanni Lupatoto, ore 21.00. Un’attrice e un musicista danno voce e anima a sei personaggi che formano un quadro di contemporanea, ridicola, sincera umanità. Tel. 045 9250825

Giovedì 16 marzo, ore 11.00

Pensieri di neve Inaugurazione della mostra personale di Mario Dalla Fini Presso il Polo “P. Confortini” dell’Ospedale Borgo Trento di Verona

La mostra durerà fino al 12/04/2017

76


eventiMARZO/17

Tre Studi per una Crocifissione

Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Lo spettacolo, che prende il titolo da un’opera pittorica di Francis Bacon, porta in scena tre personaggi drammatici dell’epoca contemporanea. Tel 045 8009549

sabato 18

Sabato al Parco: Keeper per un giorno - bertucce

Parco Natura Viva, Loc. Figara, 40, Bussolengo. Appuntamento gratuito con lo staff per preparare insieme degli arricchimenti e speciali giochi-merenda pensati per stimolare gli animali a manifestare i loro comportamenti naturali e finalizzati a garantirne il benessere psico-fisico. Questo sabato verrà preparata la merenda per le bertucce e si imparerà a conoscere meglio questi animali. Tel. 045 717 0113 • www.parconaturaviva.it

Minetti

Teatro Nuovo di Verona. Dal 14 al 19 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Nobile si nasce... Siora se deventa!

Cinema Teatro San Massimo, ore 21.00. La Compagnia Amatoriale “Piccolo Teatro di Bassano”. Due signore, dopo una vita di rinunce e stenti sono diventate “Siore”. Però siore senza titolo è come essere re senza regno, ne consegue che non vedono di buon occhio il futuro matrimonio della loro unica erede con un giovane non altolocato. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Aqualux Hotel Spa&Suite, Via Europa Unita 24B, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Tutti i sabati dalle 19.00 ricco buffet e cocktail spumeggianti, dalle 20.00 musica dal vivo. Tutti i sabati. www.aqualuxhotel.com • 045 6229999

Viaggia con i treni DB-ÖBB EuroCity

Viaggiare è nella nostra natura. Fai la scelta più astuta: con i treni DB-ÖBB EuroCity raggiungi Innsbruck a partire da 29 Euro. Per biglietti: Verona P.N. • Agenzie di viaggio partner • IAT Verona • Call Center 02 67479578 • megliointreno.it

Fiera di Verona, viale del Lavoro 8. La festa dello sport per i ragazzi. Dal 18 al 20 marzo. Tel. 045 8298111

Gioca con le tradizioni d’Italia!

Parco giardino Sigurtà, Via Cavour 1, Valeggio Sul Mincio (VR), dalle 10 alle 18. Il parco accoglierà “Gioca con le tradizioni d’Italia”, durante il quale i visitatori potranno scoprire i giochi e le tradizioni della cultura popolare italiana, partecipare a spassosi passatempi ed assistere alle esibizioni canore della tradizione, evoluzioni in equilibrio con lo slackline, gare di slitte da legna e molto altro ancora. Tel. 045 637 1033 www.sigurta.it

domenica 19

Volkswagen Vicentini presenta la Nuova Golf 2017 Passione ispiratrice

Sport Expo

Progetto Bertuccia e Festa del Papà

Happy Hour Sparkling L’aperitivo del Garda

Le tre età di Beethoven

Teatro Salieri di Legnago, ore 20.45. Concerto del Quartetto di Venezia, una delle più acclamate formazioni cameristiche italiane. Tel. 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

Teatro Nuovo di Verona. Dal 14 al 19 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Parco Natura Viva, Loc. Figara, 40, Bussolengo. Festa del Papà con tante promozioni dedicate e giornata del Just say no! Durante la giornata si conoscerannom meglio le bertucce e il Progetto di conservazione del Barbary Macaque Awareness & Conservation Tel. 045 717 0113 • www.parconaturaviva.it

L’evoluzione del Divertimento 1

Teatro Ristori, Verona, ore 11.00. Concerto con il compositore, pianista e musicologo Giovanni Bietti. Musiche di W. A. Mozart. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

Minetti

Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico, Verona, ore 11.00. Passione ispiratrice - I Virtuosi Italiani. Roberto Prosseda pianoforte. W. A. Mozart Sinfonia in Re Magg. K 81 W.A. Mozart concerto per pianoforte in Mi bem. Magg. K 271 “Jeunehomme” L. Boccherini Sinfonia in re min. “La Casa del Diavolo”. Tel. 045 8002275 • www.ivirtuosiitaliani.eu

Volkswagen Vicentini, via Gardesane, 49, Verona. Ore 10.00-12.30 e 14.30-19.00. Efficienza innovativa. Elettronica interattiva. Comandi gestuali. Una giornata dedicata alle prove dinamiche per scoprire i nuovi sistemi di assistenza intelligenti, insieme ai Piloti Certificati Volkswagen, per un’esperienza davvero performante. Per i più piccoli non mancherà l’area dedicata, con truccatrice e molte altre sorprese. Per maggiori informazioni: www.vicentini.it

77


eventiMARZO/17

Sport Expo

martedì 21

Fiera di Verona, viale del Lavoro 8. La festa dello sport per i ragazzi. Dal 18 al 20 marzo. Tel. 045 8298111

Napoleone eroe Romantico Sunday Brunch

Aqualux Hotel Spa&Suite, Via Europa Unita 24B, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Musica dal Vivo, prenotazione obbligatoria. Scopri il pacchetto Solo Brunch o Brunch + SPA. Tutte le domeniche. www.aqualuxhotel.com • 045 6229999

Galleria d’Arte moderna “Achille Forti”

Mostra permanente che offre la possibilità di consocere più di cent’anni di storia dell’arte italiana (in particolare dal 1840 al 1960) con oltre 150 opere.

Una sposa per tre

Teatro Camploy, Verona, ore 16.30. Lo spettacolo di Pia Montanaro, regia di Pia Sheridan. Ispirato al film “Mamma Mia”, con una colonna sonora intramontabile anni ‘80. Tel 045 8009549

lunedì 20

Teatro Filarmonico, Verona, ore 21.00. Incontro, che fa parte della rassegna Idem 2017, con Ernesto Galli Della Loggia. Irrompe la musica, l’arte si schiera, la letteratura decolla sull’ottovolante emotivo di Stendhal. Il condottiero omerico e il piccolo snob assisi tra due secoli “l’un contro l’altro armato”. Dialoga: Alcide Marchioro. Interventi musicali: Maximilian Trebo - pianoforte. Tel. 045 8002275 • www.idem-on.net

Proiezione Il lago dei Cigni

Cinema Teatro San Massimo, ore 20.15. Differita esclusiva dal Teatro Bolshoi di Mosca. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Il Cammino del Sole - tra scienza e poesia

Società Letteraria, p.zz.tta Scalette Rubiani, 1, Verona, ore 17.00. Relatore: Dott. Giuseppe Coghi, già Presidente del Circolo Astrofili Veronesi nel decennio 1999/2009.

Trilogy - Mingus, Hendrix, Zappa Quintorigo & Roberto Gatto

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Il jazz, il blues, il rock. Charles Mingus, Jimi Hendrix, Frank Zappa: tre giganti della musica statunitense, letti, riletti, stravolti, scomposti e ricomposti, dall’inconfondibile stile dei Quintorigo e di Roberto Gatto. Con loro sul palco Moris Pradella. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

Toni Sartana e le streghe di Bagdàd

Teatro Nuovo di Verona. Toni Sartana e le streghe di Bagdàd, di Natalino Balasso, è la seconda commedia de La Cativìssima, la trilogia dedicata a Toni Sartana. Dal 21 al 24 marzo. Tel. 041 2402011 • www.teatrostabileveneto.it

Sport Expo

Fiera di Verona, viale del Lavoro 8. La festa dello sport per i ragazzi. Dal 18 al 20 marzo. Tel. 045 8298111

Tosca

Teatro Filarmonico, Verona, ore 19.00. “Tosca”di Puccini diretta da Antonino Fogliani. Regia, scene e costumi Giovanni Agostinucci. Maestro del Coro Vito Lombardi. Direttore allestimenti scenici Giuseppe de Filippi Venezia Tel. 045 8005151

Quartetto di Venezia

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Concerto del Quartetto di Venezia, col clarinettista Giampiero Sobrino. Brahms e dintorni: la musica da camera per archi. Tel. 045 913108 • www.amicidellamusicavr.it

78

Incontri con la Cultura Russa Il cinema degli anni Duemila

Sala Convegni del Palazzo della Gran Guardia, ore 20.30. Proiezione “E’ difficile essere un dio”, regia di Aleksej German - anno: 2013. Proiezioni in lingua originale con sottotitoli in italiano. Evento della rassegna “Incontri con la Cultura Russa - Il cinema degli anni Duemila” Tel. 045 8005348

Cantar Marso

Antica Trattoria da Bepi, Marano di Valp., ore 18. “Cantar Marso... poesia nelle trattorie della Valpolicella”. Versi di Contò. Il poeta leggerà i suoi versi, intervallati da stacchi musicali, e a seguire si brinderà con un aperitivo offerto dalla trattoria ospite. L’iniziativa culturale organizzata dalla Libera Università Popolare della Valpolicella. Tel. 045 6838187 • www.univalpo.it


eventiMARZO/17 sabato 25

mercoledì 22

Cantina Veneta Confezioni regalo

La musica: descrive, suggestiona, fa immaginare… Teatro Ristori, Verona, ore 18.00. Come la musica cambia quando a suonare è un organico diverso dall’originale. Opere di Haendel, Bach, Tchaikovsky, Villa Lobos. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

Un grande panorama di vini per una vendita diretta a prezzi convenienti. Punti vendita diretti: Colognola ai Colli - San Bonifacio - Lonigo - Merlara - Barbarano Vicentino. Orario di apertura: dal lun al sab 8.30/12.30 - 14.30/19, chiuso la domenica (eccetto Colognola ai Colli - dalle 9 alle 12.30). Per info: 045 6108222 • www.cantinaveneta.com

venerdì 24

Opera Club 2000

Centro Tommasoli, via Perini, ore 20.30. Visione e dibattito su Tosca. Verrà proiettata l’edizione 1992 dell’Opera di Roma, con la direzione di Zubin Mehta.

Teatro ex Centro Mazziano di Verona. Venezia New Orleans Alleretour, il barroco in chiave jazz. Jesse Davis meets Orchestra Machiavelli. www.fucinaculturalemachiavelli.com

La neve de me zio Anselmo

Toni Sartana e le streghe di Bagdàd

Teatro Nuovo di Verona. Dal 21 al 24 marzo. Tel. 041 2402011 • www.teatrostabileveneto.it

Venezia New Orleans Alleretour

Fabio Concato

Teatro Salieri di Legnago, ore 20.45. Concerto di Fabio Concato, uno dei pochi cantanti italiani che ha una “stretta familiarità” con il jazz, in un concerto improntato sulla musica e sulla parola, tra il serio e il faceto, un lungo viaggio dal 1977, anno del suo esordio discografico, a oggi. Tel. 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

Cinema Teatro San Massimo, ore 21.00. I 7 Moli - Ars & Bonum. Commedia brillante e ironica, piena di colpi di scena e continue situazioni comiche. Tutto gira intorno all’ormai defunto zio Anselmo, noto alle forze dell’ordine per le sue attività illecite che finiscono per coinvolgere una tranquilla famiglia. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Guido Catalano Live

Teatro Scientifico, via Tomaso da Vico 9, Verona, ore 21.00. Il poeta che voleva diventare una rockstar: il suo tour da sold-out in tutta Italia arriva a Verona. Una serata in compagnia del fenomeno editoriale Guido Catalano, che reciterà le sue poesie d’amore e d’ironia. Tel. 045 803 1321

Io Bene Mostra di scultura: Forme Nella Natura

Parco giardino Sigurtà, via Cavour 1, Valeggio sul Mincio (VR). Mostra di scultura permanente, curata dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia con creazioni ispirate alle bellezze naturalistiche del parco. Dal 5 marzo al 5 novembre. Tel. 045 6371033 • www.sigurta.it

giovedì 23

Toni Sartana e le streghe di Bagdàd

Teatro Nuovo di Verona. Dal 21 al 24 marzo. Tel. 041 2402011 • www.teatrostabileveneto.it

Tosca

Teatro Filarmonico, Verona, ore 20.00 “Tosca”di Puccini diretta da Antonino Fogliani. Regia, scene e costumi Giovanni Agostinucci. Maestro del Coro Vito Lombardi. Direttore allestimenti scenici Giuseppe de Filippi Venezia Tel. 045 8005151

BalletBoyz - Life./Vita. Rabbit - Fiction

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Coreografie di Pontus Lidberg e Javier de Frutos. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

Fiera di Verona, viale del Lavoro 8. Fiera del benessere. Dall’abbigliamento naturale agli arredi ergonomici ed ecologici, da bioedilizia e bioarchitettura alla biocosmesi e ai prodotti estetici naturali: tutto quello che è bio, dagli alimentari ai tessuti, dai prodotti ai servizi. Dal 25 al 26 marzo. Tel. 045 8298111

Toni Sartana e le streghe di Bagdàd

Teatro Nuovo di Verona. Dal 21 al 24 marzo. Tel. 041 2402011 • www.teatrostabileveneto.it

Iliade

Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Spettacolo “Iliade” di Baricco per la regia di Alberto Rizzi che ambienta la vicenda in una cucina. L’epica e mitica guerra di Troia diviene claustrofobica rabbia domestica intrappolata nel più sacro dei luoghi familiari: il focolare. Tel 045 8009549

Sabato al Parco: Keeper per un giorno - tamarini

Parco Natura Viva, Loc. Figara, 40, Bussolengo. Appuntamento gratuito con lo staff per preparare insieme degli arricchimenti e speciali giochi-merenda pensati per stimolare gli animali a manifestare i loro comportamenti naturali e finalizzati a garantirne il benessere psico-fisico. Questo sabato verrà preparata la merenda per i tamarini e si imparerà a conoscere meglio questi animali. Tel. 045 717 0113 • www.parconaturaviva.it

79


eventiMARZO/17

La Bella e la Bestia

Teatro Scientifico, Via Tomaso da Vico 9, Verona, ore 16.30. Spettacolo comico di narrazione sulla diversità, proposta ai bambini dai 3 ai 10 anni. Di Silvia Priori, Compagnia Teatro Blu. Tel. 045 803 1321

Festa di Primavera

Hotel Veronesi la Torre, via Monte Baldo 22, Dossobuono di Villafranca (VR). Festa di Primavera all’HotelVeronesi la Torre tel. 045 8604807 • www.hotelveronesilatorre.it

Happy Hour Sparkling L’aperitivo del Garda

Aqualux Hotel Spa&Suite, Via Europa Unita 24B, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Tutti i sabati dalle 19.00 ricco buffet e cocktail spumeggianti, dalle 20.00 musica dal vivo. Tutti i sabati. www.aqualuxhotel.com • 045 6229999

Monaco e la Baviera con soli 39€?

Viaggiare è nella nostra natura. Con 5 partenze giornaliere dei treni DB-ÖBB EuroCity da Verona P.N. è possibile raggiungere in tutta comodità la Baviera in Germania a soli 39 Euro. Per biglietti: Verona P.N. • Agenzie di viaggio partner • IAT Verona • Call Center 02 67479578 • megliointreno.it

domenica 26

Matteo Garrone

Teatro Filarmonico, Verona, ore 21.00. Matteo Garrone parlerà del suo cinema e della grande tradizione del Neorealismo. Dialoga con lui MarGiornata internazionale delle co Ongaro, alla scoperta di uno stile che indaga “l’etimologia della realtà nell’antropologia surforeste al Parco Natura Viva Parco Natura Viva, Loc. Figara, 40, Bussolengo. reale del quotidiano, nella spettacolare radioIn occasione della Giornata internazionale delle grafia delle ossessioni”. foreste al Parco Natura Viva verrà piantato un Tel. 045 8002275 • www.idem-on.net nuovo albero. Tel. 045 717 0113 • www.parconaturaviva.it

Porte aperte Volkswagen Vicentini

Amia

Sunday Brunch

Incontri con la Cultura Russa Il cinema degli anni Duemila

Volkswagen Vicentini, via Gardesane, 49, Verona. Da oltre 30 anni AMIA è leader nei sistemi di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani e speciali. Per maggiori informazioni: www.vicentini.it Con oltre 600 dipendenti ed un moderno parco automezzi AMIA può soddisfare anche le richieste più specifiche del sistema produttivo e può fornire una vasta gamma di strumenti per la gestione funzionale ed ecosostenibile dei rifiuti prodotti nel pieno rispetto delle normative vigenti. www.amiavr.it

Aqualux Hotel Spa&Suite, Via Europa Unita 24B, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Musica dal Vivo, prenotazione obbligatoria. Scopri il pacchetto Solo Brunch o Brunch + SPA. Tutte le domeniche. www.aqualuxhotel.com • 045 6229999

Io Bene 400 Shakespeare

Teatro Ristori, Verona, ore 17.00. Le illustrazioni realizzate in tempo reale da Alessandro Sanna, il particolare insieme musicale e il consueto coinvolgimento attivo di tutto il pubblico, porteranno a indagare sul ritratto della vita di Shakespeare. Con testi di Elisabetta Garilli. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

Tosca

Teatro Filarmonico, Verona, ore 15.30 “Tosca”di Puccini diretta da Antonino Fogliani. Regia, scene e costumi Giovanni Agostinucci. Maestro del Coro Vito Lombardi. Direttore allestimenti scenici Giuseppe de Filippi Venezia Tel. 045 8005151

80

Fiera di Verona, viale del Lavoro 8. Fiera del benessere. Dal 25 al 26 marzo. Tel. 045 8298111

Sala Convegni del Palazzo della Gran Guardia, ore 20.30. Proiezione “Test”, regia di Aleksandr Kott - anno: 2014, durata: 92’. Proiezioni in lingua originale con sottotitoli in italiano. Evento della rassegna “Incontri con la Cultura Russa - Il cinema degli anni Duemila” Tel. 045 8005348

martedì 28

lunedì 27

Il prezzo (The price)

Teatro Nuovo, Verona. Spettacolo di Arthur Miller che affronta il tema della conoscenza, una conoscenza non metafisica ma tutta terrena e umaConcerto di Suyoen Kim na. Commedia costruita per quattro caratteri che Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Concerto della rappresentano uno spaccato di una società che talentuosa violinista coreana Suyoen Kim, per non è solo americana ma nella quale ognuno di l’integrale delle Sonate e Partite di Bach. noi, oggi più che mai, può riconoscersi e perciò Tel. 045 913108 • www.amicidellamusicavr.it interrogarsi. Dal 28 marzo al 2 aprile. Tel. 041 2402011 • www.teatrostabileveneto.it


eventiMARZO/17

Tosca

Teatro Filarmonico, Verona, ore 19.00 “Tosca”di Puccini diretta da Antonino Fogliani. Regia, scene e costumi Giovanni Agostinucci. Maestro del Coro Vito Lombardi. Direttore allestimenti scenici Giuseppe de Filippi Venezia Tel. 045 8005151

Cantar Marso

giovedì 30

Notte. Storie di amanti e di guerrieri

#100MenùDi “Durello e Monte Veronese”

Il prezzo (The price)

mercoledì 29

Il prezzo (The price)

Teatro Nuovo, Verona. Dal 28 marzo al 2 aprile. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Teatro Nuovo, Verona. Dal 28 marzo al 2 aprile. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

La stessa sostanza dei Sogni

Trattoria “Alla Rosa Alda”, S. Giorgio di Valp., ore 18. “Cantar Marso... poesia nelle trattorie della Valpolicella”. Versi di Giancarlo Mastella. Il poeta leggerà i suoi versi, intervallati da stacchi musicali, e a seguire si brinderà con un aperitivo offerto dalla trattoria ospite. Iniziativs organizzata dalla Libera Università Popolare della Valpolicella. Tel. 045 6838187 • www.univalpo.it

Rassegna che coinvolge un centinaio di ristoranti e osterie di Verona e provincia, proponendo per il mese di marzo menù degustazione a base di formaggio Monte Veronese in abbinamento con il Lessini Durello. L’iniziativa dell’ dall’Associazione Culturale Hostari. Dal 1 al 31 marzo. www.100menu-di.it

Il prezzo (The price)

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Concerto per il 450° anniversario dalla nascita di C. Monteverdi con Rinaldo Alessandrini come direttore. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket. Teatro Nuovo, Verona. Dal 28 marzo al 2 aprile. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Lo spettacolo di Laura Corradi si “allarga” ad altri capolavori shakespeariani sottolineando le profonde affinità della vita con il teatro. Tel 045 8009549

Cantar Marso

Ristorante al Tesoro, Corrubio, ore 18.00. “Cantar Marso... poesia nelle trattorie della Valpolicella”. Versi di Bepi Sartori. Il poeta leggerà i suoi versi, intervallati da stacchi musicali, e a seguire si brinderà con un aperitivo offerto dalla trattoria ospite. Iniziativa organizzata dalla Libera Università Popolare della Valpolicella. Tel. 045 6838187 • www.univalpo.it

Quando la moglie è in vacanza

Proiezione Madama Butterfly

Cinema Teatro San Massimo, ore 20.15. In diretta dalla Royal Opera House di Londra 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Auditorium Chiesa SS. Apostoli, vicolo Dietro SS. Apostoli, 2, Verona, ore 16.00. Film “Quando la moglie è in vacanza” USA 1955, con Marilyn Monroe, Tom Ewell, Evelyn Keyes. Quinta proiezione della Rassegna Cinematografica “Il Cinema Americano di Billy Wilder”. A cura del Prof. Mario Guidorizzi, già docente di “Storia del Cinema” presso l’Università di Verona, regista, scrittore e critico cinematografico.

Tosca

Musica e Scuola Dalla frottola al madrigale

Teatro Ristori, Verona, ore 18.00. Viaggio nella musica profana della Repubblica Veneziana tra il 1500 e il 1600. Opere di Dalza, Tromboncino, Willaert, Monteverdi. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

Sotto lo stesso cielo

Presso il Padiglione2 dell’Arsenale, il Teatro Scientifico, il Teatro Nuovo, La Feltrinelli di Via Quattro Spade e la Chiesa di San Giovanni in Foro. Il duo di artisti bolognesi Antonello Ghezzi porta a Verona un’arte che aiuta a far riflettere sui nostri bisogni di poesia e felicità. Un evento reso possibile grazie ad AGSM, alla II^ circoscrizione, L’Altro Teatro e l’istituto di design Palladio. Dal 29 marzo al 3 aprile. Tel. 045.8014580

Teatro Filarmonico, Verona, ore 20.00 “Tosca”di Puccini diretta da Antonino Fogliani. Regia, scene e costumi Giovanni Agostinucci. Maestro del Coro Vito Lombardi. Direttore allestimenti scenici Giuseppe de Filippi Venezia Tel. 045 8005151

venerdì 31

Mozart, ritratto di un genio

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Spettacolo di Giuseppe Cederna, liberamente tratto da Mozart di Wolfgang Hildesheimer, con la regia di Ruggero Cara, Elisabeth Boeke, la scenografia di Francesca Sforza e i costumi Alexandra Toesca. www. teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

81


eventiAPRILE/17 anteprima aprile

Dom 2 aprile

Sab 1 aprile

Colección Tango Strumenti…all’Opera Beppe Grillo

Area Exp a Cerea, ore 21.00. Grillo contro Grillo. Il comico contro il politico. Una sfida senza esclusione di colpi. Il Beppe di lotta e di governo» torna a teatro con un nuovo spettacolo, una versione «updated» dello scorso show. Tel. 045 8039156

Il prezzo (The price)

Teatro Nuovo, Verona. Dal 28 marzo al 2 aprile. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Teatro Filarmonico, Verona, ore 11, concerto de I Virtuosi Italiani, presso il teatro Filarmonico. Alberto Martini primo violino concertatore, Michael Guttler violino, Enrico Fagone contrabbasso. Tel. 045 8006411 • www.ivirtuosiitaliani.eu

Il prezzo (The price)

Teatro Ristori, Verona, ore 11.00. Giovanni Betti. Ensemble Windkraft. L. v. Beethoven. Settimino in Mi bem. Magg. Op. 20 www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

Speciale Tulipanomania 2017

Parco giardino Sigurtà, via Cavour 1, Valeggio sul Mincio (VR). Oltre un milione di tulipani sono i protagonisti insieme a giacinti, muscari e narcisi di Tulipanomania. 300 varietà di coloratissimi bulbi, centinaia di aiuole, una passeggiata fiorita da guinness saranno lo spettacolo, tutto da ammirare. Dal 5 marzo al 30 aprile. Tel. 045 637 1033 www.sigurta.it

Happy Hour Sparkling L’aperitivo del Garda

Aqualux Hotel Spa&Suite, Via Europa Unita 24B, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Tutti i sabati dalle 19.00 ricco buffet e cocktail spumeggianti, dalle 20.00 musica dal vivo. Tutti i sabati. www.aqualuxhotel.com • 045 6229999

Gio 6 aprile

Teatro Nuovo, Verona. Dal 28 marzo al 2 aprile. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Mostra di scultura: Forme Nella Natura

Parco giardino Sigurtà, via Cavour 1, Valeggio sul Mincio (VR). Mostra di scultura permanente, curata dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia con creazioni ispirate alle bellezze naturalistiche del parco. Dal 5 marzo al 5 novembre. Tel. 045 6371033 • www.sigurta.it

Sunday Brunch L’evoluzione del Divertimento 2

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Compagnia di Leonardo Cuello arriva con lo spettacolo Colección Tango. musica di Osvaldo Pugliese, suono di Sebastián Verea. Coreografia di Leonardo Cuello, scenografia e costumi di Nora Churquina. www.teatroristori.org • Box Office, via Pallone 16. Call Center 848.002.008 • online su GeTicket.

Aqualux Hotel Spa&Suite, Via Europa Unita 24B, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Musica dal Vivo, prenotazione obbligatoria. Scopri il pacchetto Solo Brunch o Brunch + SPA. Tutte le domeniche. www.aqualuxhotel.com • 045 6229999

Mer 5 aprile

Colección Tango

Teatro Salieri di Legnago, ore 20.45. Compagnia di Leonardo Cuello arriva con lo spettacolo Colección Tango. musica di Osvaldo Pugliese, suono di Sebastián Verea. Coreografia di Leonardo Cuello, scenografia e costumi di Nora Churquina. Tel. 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

Billy Elliot

Teatro Nuovo, Verona. Dal 5 al 8 aprile. Tel. 041 2402011 • www.teatrostabileveneto.it

Ven 7 aprile

Billy Elliot

Teatro Nuovo, Verona. Dal 5 al 8 aprile. Tel. 041 2402011 • www.teatrostabileveneto.it

Sab 8 aprile

Billy Elliot

Teatro Nuovo, Verona. Spettacolo con le musiche pluripremiate di Elton John in un allestimento dal respiro internazionale firmato Massimo Romeo Piparo e dalla sua PeepArrow Ent. Tratto dal film di Stephen Daldry. Dal 5 al 8 aprile. Tel. 041 2402011 • www.teatrostabileveneto.it

In Viaggio con Salieri I Virtuosi Italiani

Teatro Salieri di Legnago, ore 20.45. Con Irina Vaterl, pianoforte - Premio “Salieri 2016” e con Valeria Esposito, soprano. Tel. 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

Billy Elliot

Teatro Nuovo, Verona. Dal 5 al 8 aprile. Tel. 041 2402011 • www.teatrostabileveneto.it

82


Ballarini Interni Via del Lavoro 18 - Valgatara di Valpolicella (VR) - tel. 045 6800525 Via Varini 50 - Marco di Rovereto (TN) - tel. 0464 943220 www.ballarini-interni.com - info@ballarini-interni.com



Carnet Verona Marzo 2017