{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade.

Page 1

Febbraio n° 131 - Anno 2020 - Euro 2,50

febbraio/20

PALAZZO MAFFEI

Apre la casa museo

SPECIALE CARNET IN LOVE

Verona in Love San Valentino: tutti gli eventi ARTE TEATRO LIFESTYLE MUSICA FOOD & WINE


LA COPERTINA | 8 Palazzo Maffei casa museo | ARTE | 12 Le mostre in giro | CARNET IN LOVE | 16 Verona in Love | 18 San Valentino nella casa di Giulietta | 20 I regali di San Valentino | 22 Eros in poesia | 24 Una città in amore | 26 Un matrimonio perfetto | LIFESTYLE | 28 Villa Quaranta Tommasi Wine Hotel & SPA | 30 Aqualux | 32 Hotel Caesius | 34 Aquardens | CULTURA | 36 Idem | 38 Dante 2021 | 40 Vivere con l’intelligenza artificiale | TEATRO | 42 Teatro Ristori | 48 Teatro Nuovo | 52 Teatro Salieri | 54 Teatro Scientifico/Laboratorio | 55 Teatro San Giovanni + Modus | 56 Fucina Culturale Machiavelli | 58 L’Altro Teatro | 60 Teatro DIM | 62 Asparetto Teatro Aperto | 64 Apperò Il Teatro | MUSICA CLASSICA | 66 I Virtuosi Italiani | 68 Amici della Musica del Lago di Garda | 69 Fondazione Arena | EVENTI | 70 Verona è tutta un Bacanal | 72 Dove andare, cosa fare, cosa vedere | FOOD & WINE | 74 La ricetta di San Valentino + Gli appuntamenti gustosi di febbraio | 75 Anteprima Amarone | DESIGN | 76 Finstral | SPECIALE SALUTE | 78 Clinica Ezio Costa | NEWS | 80 Verona Assisi 2020 | 81 Verona in fiera a Madrid | CALENDARIO | 82 Tutte le manifestazioni e gli eventi di Verona e provincia |

carnet verona

Sommario

lBiglietti omaggio offerti da Carnet Verona!!! lConcerti, degustazioni, ingresso a parchi, Spa… lIscriviti alla newsletter di www.carnetverona.it lConoscerai in anteprima gli eventi più importanti e i biglietti omaggio disponibili. lScarica la nuova App di Carnet Verona

registrazione Tribunale di Verona n° 1573 del 09/12/2003 n° iscrizione ROC 19001 edito da

via Nassar, 42/b Settimo di Pescantina (VR) tel. 045 6704400 fax 045 6754881 direttore responsabile Giulio Brusati hanno collaborato Agnese Ceschi Elisa Pasetto Giancarla Gallo Gianni Villani Giorgia Cozzolino Mattia Ballarini progetto grafico Pasquale Contreras contreraspasquale@gmail.com

338 8113910 stampa Grafiche Stella Editoriale Eventi non si assume alcuna responsabilità in ordine al successivo cambiamento di date o programmi riportati in questa pubblicazione settore commerciale Patrizia Pavesi www.carnetverona.it patrizia@carnetverona.it tel. 045 6704400 fax 045 6754881 per comunicazione eventi info@carnetverona.it entro il 15 di ogni mese Questo periodico è associato all’Unione Stampa Periodici Italiana


FEBBRAIO 2020

SABATO

MEDITERRANEA CORPO DI BALLO DI DANIELE CIPRIANI coreografia Mauro Bigonzetti 20.30 musiche di W.A. Mozart, G. Ligeti, G.P. da Palestrina e altre

1

DOMENICA

TARABARALLA, IL TESORO DEL BRUCO BARONESSA produzione Atelier Elisabetta Garilli testi e musiche di Elisabetta Garilli PER LE FAMIGLIE 17.00 illustrazioni di Valeria Petrone (Ed. Carthusia)

2

MERCOLEDÌ

5 19.00

DEGUSTAZIONI MUSICALI ˇ MOZART E CAJKOVSKIJ con ORESTE BOSSINI

DEGUSTAZIONI MUSICALI

GIOVEDÌ

GABRIELE D’ANNUNZIO TRA MUSICA E PITTURA con PAOLO BOLPAGNI LA MUSICA E LE ARTI 20.30 Ensemble del Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona

6

VENERDÌ

ORCHESTRA GIOVANILE ITALIANA KOLJA BLACHER direttore e violino solista musiche di W. A. Mozart, P. I. Čajkovskij, B. Blacher 20.30

7

DOMENICA

COSA SONO LE NUVOLE Omaggio a Domenico Modugno Anna Maria Castelli voce, Adriàn Fioramonti chitarra, BRUNCH 11.00 Thomas Sinigaglia fisarmonica, Stefano Rapicavoli batteria

9

LUNEDÌ

10

c/o Spazio San Pietro in Monastero

FUNKHAUS HEINER MÜLLER di Roberto Paci Dalò

20.45 MERCOLEDÌ

RECONDITE ARMONIE. GIACOMO PUCCINI E LE ARTI VISIVE con PAOLO BOLPAGNI LA MUSICA E LE ARTI 20.30 Ensemble del Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona

12

GIOVEDÌ

13 19.00

B-SIDES degustazione musicale con ANTONIO LAMPIS

VENERDÌ

DEGUSTAZIONI MUSICALI OTTONI: DAL 1500 UN SUONO CHE AFFASCINA 19.00 con ORESTE BOSSINI

14

DEGUSTAZIONI MUSICALI

VENERDÌ

ROYAL CONCERTGEBOUW ORCHESTRA BRASS ENSEMBLE musiche di G. Gabrieli, G. Verdi, R. Wagner, J.S. Bach, 20.30 D. Shostakovich, G.F. Haendel, A. Piazzolla, G. Gershwin, C. Hazel

14

MERCOLEDÌ

WWW.TEATRORISTORI.ORG @teatroristori E Q

19

BAROCCA OFF c/o Spazio San Pietro in Monastero

VERONA BAROQUE CONSORT (su strumenti originali) 20.30 musiche di A. L. Vivaldi, G. P. Telemann, J. C. Bach GIOVEDÌ

circuito

KLEE E LA MUSICA con PAOLO BOLPAGNI LA MUSICA E LE ARTI 20.30 Ensemble del Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona

20 VENERDÌ

www.vivoteatro.it

28

BAROCCA OFF c/o Spazio San Pietro in Monastero

ENSEMBLE ODHECATON - PAOLO DA COL direttore Claudio Monteverdi in San Marco 20.30 musiche di G. de Macque, C. Monteverdi, G. Frescobaldi


SPECIALE SAN VALENTINO!

PASSIONE AL CIOCCOLATO: CANDLE MASSAGE PER DUE Il massaggio con le candele è un vero e proprio toccasana per corpo e mente. Un Rituale del Benessere per le coppie che vogliono concedersi una coccola rigenerante..

MASSAGGIO DI COPPIA (50 min.): Massaggio profondamente idratante e rilassante a base di burro di karité al cioccolato e olii essenziali; la fiamma scioglie il burro che rilascia le sue proprietà benefiche attraverso il massaggio. La pelle risulterà morbida e setosa. Include: ingresso all’Area Wellness (piscina riscaldata, jacuzzi esterna, area saune, palestra, area relax e angolo tisane) e tisana e pasticcini serviti in cabina a fine trattamento.

PREZZO SPECIALE: € 190,00 A COPPIA REGALALO ONLINE!

Per un relax totale, prova anche la camera in “day-use “.

Centro del Benessere Hotel Veronesi la Torre Piscina coperta di acqua salata, completa di angolo idromassaggio e cromoterapia; Jacuzzi esterna; Sauna Finlandese con panchine in legno e umidità ridotta dell'aria; Bagno di Vapore rivestito in marmo; Doccia Aromatica con essenze tropicali; Fontana del ghiaccio e Doccia a fiotto; Relax e Music Area, Angolo Tisane; Sala fitness e palestra Pilates attrezzata a disposizione con insegnanti certificati.

c/o HOTEL VERONESI LA TORRE VIA MONTE BALDO, 22 37062 DOSSOBUONO DI VILLAFRANCA (VERONA) beauty@hotelveronesilatorre.it tel. (+39) 045 860 48 14

@hotelveronesilatorre

#hvlt

www.hotelveronesilatorre.it


PRENOTA LA SALA VIP RISERVATA PER TUTTA LA SERA. RICHIEDI UNA QUOTAZIONE AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE.

MENU’ DI SAN VALENTINO 2020 LA TORRE22 • PER INIZIARE

Cremoso di formaggi freschi in manto di zucchine con cialda di pane ai fichi e noci, giardinetto d’ortaggi e caviale d’olive nere liguri

• PRIMO… AMORE

Gnocchetti arcobaleno in leggera crema d’uovo con cialda di bacon affumicato e tartufo nero

• SECONDA… EMOZIONE

Punta di petto di maiale in leggera marinatura su chips croccante con senape antica e pepe verde

• ED INFINE… DOLCE TENTAZIONE

Cocotte di cioccolato bianco con cuore di fragole, bavarese allo champagne e bouquet di bosco

36€ A PERSONA

ACQUA, CAFFÈ E COPERTO INCLUSI, VINI ESCLUSI. Disponibile le sere del 14 e 15 febbraio 2020 su prenotazione.

Ristorante “La Torre 22” Grazie alle svariate tipologie di sale disponibili, il Ristorante “LaTorre 22” si presta ad ospitare gli eventi più disparati: dalle cene romantiche a lume di candela alle proposte di matrimonio, dalle cerimonie ai pranzi di lavoro, incontri conviviali e banchetti, ognuno dei quali trova la naturale cornice e la gastronomia appropriata.

c/o HOTEL VERONESI LA TORRE VIA MONTE BALDO, 22 37062 DOSSOBUONO DI VILLAFRANCA (VERONA) ristorante@hotelveronesilatorre.it tel. (+39) 045 861 93 87

@hotelveronesilatorre

#hvlt

www.hotelveronesilatorre.it


la copertina

Palazzo Maffei A VERONA NASCE LA CASA-MUSEO “PALAZZO MAFFEI”, FRUTTO DEL RESTAURO DEL PIÙ IMPORTANTE EDIFICIO SEICENTESCO DELLA CITTÀ E DELL’APERTURA AL PUBBLICO DELLA COLLEZIONE LUIGI CARLON

N PERCORSO ESPOSITIVO DALLA "DOPPIA ANIMA", TRA ANTICO E MODERNO, CHE ATTRAVERSA PIÙ DI CINQUE SECOLI, CON OLTRE 350 OPERE IN DIALOGO TRA LE ARTI: PITTURA, SCULTURA, ARTI APPLICATE E ARCHITETTURA. UN IMPORTANTE FOCUS SULLA PITTURA VERONESE E LA PASSIONE PER IL FUTURISMO ITALIANO E LA METAFISICA. AUTENTICI CAPOLAVORI DELL'ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA E I GRANDI MAESTRI DEL XX SECOLO: DA PICASSO A DE CHIRICO, DA MIRÒ A KANDINSKIJ, DA MAGRITTE A FONTANA, BURRI E MANZONI. carnet /

8


Sarà un'affascinante casa‐museo, un nuovo punto di riferimento per gli amanti dell'arte, un percorso eclettico tra capolavori e curiosità che attraversano più di cinque secoli, accomunati da una caleidoscopica passione collezionistica. A Verona nel cuore della città, dal prossimo 15 febbraio, vi sarà una nuova eccellenza culturale. Un evento importante sotto tanti profili. Da un lato il restauro completo di uno dei più scenografici e noti palazzi seicenteschi della città, Palazzo Maffei, quinta suggestiva di Piazza delle Erbe, con la sua facciata barocca ora risplendente, l’imponente scalone elicoidale autoportante, gli stucchi e le pitture murali del piano nobile; dall'altro una raccolta d'arte di grande interesse che spazia dalla fine del Trecento fino ad oggi, frutto di oltre cinquant'anni di passione collezionistica dell'imprenditore Luigi Carlon. Il risultato è l'apertura di "Palazzo Maffei ‐ Casa Museo", un'iniziativa culturale promossa da Luigi Carlon, imprenditore e collezionista veronese, su progetto architettonico e allestitivo dello studio Baldessari e Baldessari e da un'idea museografica di Gabriella Belli, con contributi scientifici di Valerio Terraroli e Enrico Maria Guzzo. La proposta e il percorso sono sorprendenti, con oltre 350 opere,

tra cui quasi 200 dipinti, una ventina di sculture, disegni e un'importante selezione di oggetti d'arte applicata (mobili d'epoca, vetri antichi, ceramiche rinascimentali e maioliche sei‐settecentesche, ma anche argenti, avori, manufatti lignei, pezzi d'arte orientale, rari volumi) e con una scelta espositiva dalla "doppia anima". Nella prima parte, connotata dagli affacci sulla piazza, si privilegia il dialogo con gli ambienti del piano nobile del palazzo a ricreare l'atmosfera di una dimora privata, ma anche il senso di una wun-

9 / carnet


derkammer e di una sintesi tra le arti, con nuclei tematici d'arte antica in cui irrompe all'improvviso il dialogo con la modernità; nella seconda parte, dedicata al Novecento e all'arte contemporanea, si è invece voluta creare una vera e propria galleria museale, ove spiccano molti capolavori, si scorge la passione per il Futurismo e la Metafisica e s'incontrano alcuni dei massimi artisti del XX secolo: Boccioni, Balla, Severini, ma anche Picasso e Braque; de Chirico, Casorati e Morandi accanto a Magritte, Max Ernst, Duchamp. E ancora Afro, Vedova, Fontana, Burri, Tancredi, De Dominicis, Manzoni e molti altri. Per Luigi Carlon, Cavaliere del Lavoro, le opere raccolte negli anni sono racconti di vita, gesti d'amore, testimonianze di quella sensibilità unica e singolare che egli ha colto negli artisti fin da giovane e dalla quale è stato affascinato e colpito. La collezione contiene molti nuclei significativi, che testimoniano l'organicità delle acquisizioni,

mentre l'interesse per la storia artistica veronese rappresenta un elemento di forte valore identitario della raccolta d'arte antica che vanta una sorta di compendio di storia dell'arte del territorio scaligero, con opere tra gli altri di Altichiero e Liberale da Verona, Nicolò Giolfino, Zenone Veronese, Bonifacio de' Pitati, Antonio e Giovanni Badile, Felice Brusasorci, Jacopo Ligozzi, Alessandro Turchi, Marc'Antonio Bassetti, Antonio Balestra, Giambettino Cignaroli. Dalla visione privata, dall'intimo della residenza quotidiana, questo patrimonio d'arte diventa ora ricchezza condivisa con la città e con il pubblico, in un edificio fortemente simbolico come è appunto Palazzo Maffei, il cui nucleo originario tardo‐medievale sorge nell'area del Capitolium, il complesso votivo dedicato alla Triade Capitolina, costruito quando Verona divenne municipio romano (49 a.C.), di cui nei sotterranei del palazzo restano ancora le evidenze. Oltre il portone di Palazzo Maffei, inizia ora una nuova avventura dell'arte: si apre uno scrigno, si racconta una passione.

In alto: Pablo Picasso, Femme assise, 1953 Olio su tela A sinistra: Giacomo Balla Mercurio che passa davanti al sole, 1914 Matita e tempera su carta applicata su tela

carnet /

10


ABBANDONATEVI ALL’AMORE A S A N VA L E N T I N O FAT E V I C U L L A R E DALLE CALDE ACQUE TERMALI DI AQUARDENS.

Love days

L’ ingresso giornaliero o serale alle terme, con sauna e rituali di benessere, in promozione speciale a 75 euro a coppia.

DAL 10 AL 16 FEBBRAIO

In omaggio un love drink per celebrare il vostro amore.

E S E V U O I U N A G I O R N ATA D AV V E R O S P E C I A L E P R E N O TA P E R V O I

Una sauna privata

Una suite per due

Un massaggio di coppia

Via Valpolicella, 63, 37026 - S. Lucia, Pescantina - VR 045.67067 - info@aquardens.it - www.aquardens.it


arte

Le

mostre ingiro a cura di Giorgia Cozzolino

Sopra: Alberto Giacometti, Femme debout, 1960, bronzo, cm 270 x 35 x 53. Saint-Paul-de-Vence, Fondation Marguerite et Aimé Maeght (© Claude Germain - Archives Fondation Maeght (France) © Alberto Giacometti Estate) Pagina seguente: Children’s Museum e Carlo Scarpa. Vetri e disegni 19251931 a Verona

carnet /

12

IL TEMPO DI GIACOMETTI DA CHAGALL A KANDINSKY a Verona Fino al 5 aprile 2020 “Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky. Capolavori dalla Fondazione Maeght” (fino al 5 aprile 2020), è una superba incursione, con un centinaio di opere tra sculture, dipinti e disegni, nel terreno del più alto Novecento internazionale. Una vera e propria monografica dedicata ad Alberto Giacometti, con oltre 70 opere, unitamente ad altri artisti che gravitavano nella Parigi degli anni tra le due guerre ma anche nel decennio successivo, da Kandinsky a Braque, da Chagall a Miró, con un’ulteriore ventina di dipinti celebri. Prodotta e organizzata da Linea d’ombra, secondo il progetto di Marco Goldin, è uno splendido spaccato dell’ambiente che ha caratterizzato la vita e l’opera di Alberto Giacometti, considerato a ragione il più importante scultore del XX Secolo.


CARLO SCARPA. VETRI E DISEGNI 1925-1931 a Verona Fino al 29 Marzo 2021 La mostra Carlo Scarpa. Vetri e Disegni. 1925-1931 al Museo di Castelvecchio è l’appuntamento autunnale dei Musei Civici di Verona. Dedicata al celebre architetto veneziano e alla produzione della vetreria M.V.M. Cappellin & C., l’esposizione nasce della collaborazione con Le Stanze Del Vetro e Pentagram Stiftung ed è a cura di Marino Barovier, tra i più reputati esperti dell’arte vetraria muranese, insieme ad Alba Di Lieto e Ketty Bertolaso della Direzione dei Civici Musei del Comune di Verona. In mostra oltre una sessantina di opere eseguite dalla Maestri Vetrai Muranesi Cappellin & C” negli anni di collaborazione con Scarpa, accostati a circa una trentina di disegni attribuibili all’architetto veneziano, realizzati per la vetreria. Una rara occasione di confronto tra la creazione finale, in questo caso la selezione dei vetri esposti, i disegni originali e la documentazione fotografica d’epoca. L’Archivio Carlo Scarpa di Verona, che ha sede al Museo di Castelvecchio, conserva infatti, insieme alla raccolta grafica sul restauro di Castelvecchio, la collezione dei disegni e delle fotografie relative ai vetri di Cappellin. L’eredità lasciata da Carlo Scarpa con il suo limpido restauro e allestimento, che oggi costituisce un modello museografico inscindibile dal suo archivio dei disegni, è un impulso continuo per l’attività di valorizzazione del patrimonio museale.

un open space immersivo dove i ragazzi avranno modo di cimentarsi in discipline differenti che si fondono in unico processo formativo, la «STEAM education», che sta per Science, Technology, Engineering, Art e Mathematics. Info, prenotazioni e orari su www.cmverona.it

CHILDREN’S MUSEUM a Verona «Il potere della curiosità». Children’s Museum Verona è un progetto di Pleiadi (realtà comunica la passione per la scienza ai bimbi con metodi innovativi) che ha come partner principale Fondazione Cariverona. Children’s Museum Verona si trova in via Santa Teresa 12, nell’area degli ex Magazzini Generali Mille metri quadrati su due piani: un percorso che si snoda su aree diverse, attraverso esperienze emozionali e immersive. Acqua e aria, musica e colori, luce e arte: leve e prospettive diverse; tutto per stimolare il potere della curiosità. Entrando – senza scarpe! – tutti i sensi del bambino vengono attivati. Ci sono i colori, vividi, i profumi, diversi. O la musica (e i rumori bianchi), concilianti. Aree diverse per un continuum di divertimento e di scoperte. Al primo piano,

IL FASCINO DEI VETRI ROMANI a Verona Fino a settembre 2020 Vasi, anfore e piccoli contenitori di epoca romana, dalle forme e dai colori variegati. È la mostra “Il Fascino dei vetri romani” allestita al Museo Archeologico al Teatro Romano, fino a settembre 2020, con gli oggetti presenti nei depositi del museo. L’esposizione, realizzata in concomitanza con la mostra ‘Carlo Scarpa. Vetri e disegni 19251931’, in corso al Museo di Castelvecchio, è un’occasione per vedere dal vivo i parallelismi che intercorrono fra le opere dell’architetto veneziano e gli antichi vasi, per molti aspetti modelli ispiratori di molte creazioni vetrarie del Novecento. «Un’interessante opportunità per ammirare e conoscere, in due mostre differenti, i tanti parallelismi che legano questi diversi periodi storici e la rispettiva

13 / carnet


arte produzione vetraria», sottolinea l’assessore alla cultura di Verona, Francesca Briani. «L’esposizione presenta le molteplici funzioni dei piccoli e grandi contenitori in vetro, utilizzati dai romani come recipienti per balsami e profumi, vasi per alimenti liquidi e solidi, ma anche contenitori per le ossa cremate dei defunti e oggetti di ornamento», ha aggiunto Francesca Rossi, direttore dei Musei Civici di Verona. La mostra è a cura di Margherita Bolla.

ARCANGELO SASSOLINO. FRAGILISSIMO a Verona Fino al 31 marzo L’opera di Arcangelo Sassolino ha origine dalla compenetrazione tra arte e fisica. Il suo interesse per meccanica e tecnologia apre a nuove possibilità di configurazione della scultura e di indagine sulle energie della materia. Velocità, pressione, gravità, tensione costituiscono le basi di una ricerca rigorosa. I lavori consistono in congegni che generano performances inorganiche: si animano, si consumano, vivono di contrasti di forze e di conflitti intrinseci, contemplando il rischio del collasso quale parte dell’esperienza. Nella mostra personale ora in programma a Verona, la sua prima alla Galleria dello Scudo (fino al 31 marzo 2020), Sassolino presenta una selezione di opere create per l’occasione. La rassegna si apre con l’installazione D.P.D.U.F.A. (Dilatazione Pneumatica Di Una Forza Attiva): all’interno di una teca d’acciaio e protetta da lastre di policarbonato, una bottiglia di vetro è collegata a una bombola di azoto. Il gas vi fluisce all’interno. La pressione aumenta finché, in un attimo imprevedibile, il vetro esplode con violenza e si disintegra.

DANZARE LA RIVOLUZIONE. ISADORA DUNCAN E LE ARTI FIGURATIVE IN ITALIA TRA OTTOCENTO E AVANGUARDIA a Rovereto Fino all’1 marzo 2020 Al Mart la prima mostra italiana dedicata alla danzatrice americana e icona culturale Isadora Duncan. Una diva, ribelle e carismatica, che superò i canoni del balletto romantico in favore di un’autonomia di stili e tecniche. Centrali nel percorso espositivo, il tema della liberazione del corpo femminile, l’influenza esercitata da Duncan nel contesto culturale del primo Novecento e il suo legame con l’Italia. Presenti in mostra le opere di grandi artisti che la rappresentarono o che ne furono ispirati: Rodin, Bourdelle, Stuck, Zandomeneghi, Sartorio, Bistolfi, Baccarini, De Carolis, Chini, Cambellotti, Nonni, Boccioni, Depero, Severini, Casorati, Campigli, Sironi, Raphaël, Gio Ponti.

GUGGENHEIM. LA COLLEZIONE THANNHAUSER DA VAN GOGH A PICASSO a Milano Fino all’1 marzo 2020 Cinquanta capolavori dei grandi maestri impressionisti, post-impressionisti e delle avanguardie dei primi del Novecento,tra cui Paul Cézanne, Edgar Degas, Paul Gauguin, Edouard Manet, Claude Monet,Pierre-Auguste Renoir,Vincent van Gogh e un nucleo importante di opere di Pablo Picasso. Si tratta della straordinaria collezione che Justin K. Thannhauser costruì per poi donarla, nel 1963, alla Fondazione Solomon R. Guggenheim, che da allora la espone in modo permanente in una sezione del grande museo di New York. Sopra: Arcangelo Sassolino Verona A destra: Van Gogh, Paesaggio innevato, a Milano

carnet /

14


A destra: Statue della dea Sekhmet (Musei Civici, Padova)

L’EGITTO DI BELZONI a Padova Fino al 28 giugno Oltre 150 opere a Padova per raccontare la vita e le avventure di Giovanni Battista Belzoni, l’esploratore che ha ispirato Indiana Jones. La sua città natale celebra con una grande mostra archeologica al Centro Culturare Altinate San Gaetano i 200 anni dal suo ritorno dall’Egitto e lo fa con un’esposizione di reperti originali, disegni e racconti. È l’occasione per raccontare in modo suggestivo la vita eccezionale di un personaggio che, partito dalle oscure vie del Portello, ha trascorso alcuni anni in Inghilterra per poi proiettarsi – a partire dal 1815 – sugli appassionanti scenari della civiltà dell’Egitto, allora quasi del tutto sconosciuta in Europa. Il percorso racconta la vita del “grande Belzoni” alternando sistemi di visita tradizionali a momenti di grande impatto emotivo con il ricorso a tecnologie innovative, effetti multisensoriali e multimediale a effetto immersivo.

15 / carnet


carnet in love

erona, città emblema dell’amore, celebra il più nobile dei sentimenti, in occasione di San Valentino con Verona in Love. Da giovedì 13 a domenica 16 febbraio nel centro storico di Verona torna, infatti, Verona in Love – Se ami qualcuno portalo a Verona, in un’edizione rinnovata e ricca di sorprese: spettacoli, talk, tour interattivi e enogastronomici, cacce al tesoro e gli stand del “Market In Love” in Piazza dei Signori, Cortile Mercato Vecchio e Ponte Pietra. Tantissime le iniziative che durante i 4 giorni dell’evento faranno immergere la città di Verona in un’atmosfera romantica: il premio Arte d’Amore dedicato alla canzone d’autore d’amore rivolto a giovani artisti, con presidente di giuria il cantautore Massimo Bubola; il flash mob del bacio collettivo dove verranno premiati i baci più creativi; le performance di street tango con Fo's Tango, gli incontri e talk, da “Dalla formula all’emozione" per parlare d’amore attraverso l’arte, la scienza, la filosofia e la medicina a “Love What You Do: Finding Work-Life Balance" con Verona Professional Women Network passando per “Io Tarzan, tu Jane” con Marco Scarmagnani; il premio Vetrina d’Amore per la vetrina più romantica di Verona e l’iniziativa L’Amore in Pentola con cui i ristoranti tipici presenteranno uno speciale piatto a tema amore; "Un Cuore di Vespa" il raduno delle Vespe Storiche a cura del Vespa Club Verona, le performance teatrali itineranti Shakespeare&Love con Casa Shakespeare, l’iniziativa dei Musei Civici per visitare tutti i musei e i siti con la formula paghi 1 ed entri in 2, la caccia al tesoro urbana e un tour interattivo della città a cura di Play the City, i tour dei vini veronesi e delle osterie con Veronaround, la premiazione del

Verona in Love 2020 SE AMI QUALCUNO PORTALO A VERONA

carnet /

16


concorso di poesia Fidas, la “Gensan Giuletta&Romeo Half Marathon” di Verona Marathon, la rassegna Schermi d’Amore, il Grande Teatro, il Premio "Cara Giulietta" del Club di Giulietta, gli incontri de La Feltrinelli presso la libreria di via Quattro Spade, gli spettacoli interattivi dedicati a Giulietta e Romeo al Shakespeare Interactive Museum e tante altre iniziative. Per gli spettacoli sul palco in Piazza dei Signori, si parte giovedì 13 con il progetto Lady Day, dedicato alle donne e alla violenza di genere, con grandi ospiti artiste e musiciste. Venerdì 14, alle 15.30, la presentazione dell’album di Filippo Perbellini con una speciale “live painting on stage” del maestro di pittura Serafino Rudari e poi grande serata con lo show All You Need is Love con le più belle canzoni dei Beatles e la Magical Mystery Band. Sabato sul palco la finale del premio Arte d’Amore e domenica That’s Amore Cooking Show con Bengi dei Ridillo e gli Swingredienti. Verona in Love è un evento organizzato dall’Assessorato alla Cultura e Turismo - Comune di Verona e da Studioventisette. VERONA IN LOVE • Giovedì 13 Febbraio – dalle 11 alle 21 • Venerdì 14 Febbraio – dalle 11 alle 22 • Sabato 15 Febbraio – dalle 11 alle 22 • Domenica 16 Febbraio – dalle 11 alle 21 Info: www.veronainlove.it FB @veronainloveofficialpage IG @veronainlove_

17 / carnet


carnet in love

San Valen nella casa di Giulietta

IL CONCORSO DEL COMUNE CON AIRBNB PREMIA DUE INNAMORATI CON UNA NOTTE DA SOGNO

carnet /

18


entino

AN VALENTINO. PER LA PRIMA VOLTA, COPPIA DI INNAMORATI DORME NELLA CASA DI GIULIETTA. SINDACO. “DOPO IL LOUVRE, ANCHE VERONA NEL CIRCUITO INTERNAZIONALE” Cosa c’è di più romantico che passare la notte di San Valentino nella Casa di Giulietta? Per la prima volta, il museo cittadino diventa una romantica alcova per una coppa di innamorati, selezionati tramite un concorso, che potranno vivere un’esperienza unica e indimenticabile, cenando e dormendo nel luogo dedicato alla storia d’amore più famosa al mondo. Grazie al progetto di Airbnb, la comunity globale di viaggio che, dopo la prima esperienza al Louvre, ha scelto Verona per la prossima campagna di comunicazione internazionale che coinvolge oltre 20 Paesi in tutto il mondo, in collaborazione con il Comune e alcuni partner, come il Club di Giulietta e lo chef stellato Giancarlo Perbellini. Una coppia di fortunati innamorati trascorrerà la serata e la notte di venerdì 14 febbraio nelle stanze della Casa di Giulietta, oggetto di uno speciale restyling per riprodurre l’atmosfera di una vera e propria casa. La notte nel letto della Casa sarà la «ciliegina sulla torta» della più ampia esperienza che i vincitori vivranno a Verona il 14 febbraio, dal tour nei luoghi legati a Giulietta e Romeo alla visita ai musei cittadini fino alla cena con menù dedicato realizzata dallo chef veronese Perbellini, che verrà servita nella nuova e romantica sala da pranzo allestita al primo piano della Casa. Ma se solo due fortunati potranno diventare Giulietta e Romeo per una notte, numerose sono le esperienze speciali che turisti e visitatori potranno vivere nel periodo di San Valentino, tutte prenotabili esclusivamente attraverso la piattaforma Airbnb. Tra le più suggestive, la possibilità di diventare segretaria di Giulietta per un giorno, assaporare il menù dedicato a Giulietta al ristorante Casa Perbellini o prenotare visite guidate e servizi fotografici nei luoghi più romantici della città. L’allestimento temporaneo alla Casa di Giulietta, nel rispetto della struttura architettonica del palazzo, ricrea l’atmosfera e il calore di una vera e propria casa, con la sala principale che diventa la sala da pranzo e la stanza da letto arricchita con elementi romantici. Anche il famoso balcone si è già rifatto il look con un’installazione floreale. Nuova collocazione anche per le teche con gli abiti di Romeo e Giulietta, gli originali indossati dagli attori nello storico film di Franco Zeffirelli. «Dopo il Louvre, la piattaforma internazionale Airbnb ha scelto Verona per i propri contest, che raggiungeranno oltre 20 paesi in tutto il mondo», ha detto il sindaco Sboarina. «San Valentino è il periodo dell’anno che in assoluto esalta la vocazione romantica della nostra città, legata alla storia d’amore di Giulietta e Romeo, che promuoviamo in maniera innovativa. Ringrazio il sovrintendente Tinè per aver condiviso questa opportunità. Si tratta di un’occasione straordinaria per valorizzare ancora di più la nostra vocazione turistica e, in particolare, la Casa di Giulietta». «Verona ha tutte le caratteristiche per far crescere i flussi turistici», ha detto il country manager Airbnb Italia Giacomo Trovato. «I media internazionali stanno rispondendo molto positivamente alla nostra campagna, dall’Inghilterra all’Argentina fino alla Nuova Zelanda. Grazie a questa iniziativa, siamo felici di dare visibilità non solo a Casa di Giulietta, ma al più ampio patrimonio culturale della città, e a beneficio di tutto il tessuto economico locale».

19 / carnet


carnet in love

I regali di San Valentino

Lui PER LEI E PER LUI I SUGGERIMENTI DI CARNET PER STUPIRE CHI VI AMA NELLA FESTA DEGLI INNAMORATI

Il regalo ideale per

DA CONSERVARE. Se il vostro uomo adora trascorrere il tempo libero vedendo film a casa o al cinema, apprezzerà il cofanetto con la saga completa di Star Wars o della sua serie preferita. E se il tempo per fare shopping scarseggia o il negozio specializzato che cercate è fuori portata, potete sempre ricorrere a store online come Amazon o Ebay. ROMANTICO. Se vi siete scelte un giramondo e i viaggi sono la passione che condividete con lui, beh, cosa aspettate a “grattare” il mondo insieme? Già, regalate al vostro amore una mappa del mondo che si gratta: dopo ogni viaggio insieme potrete grattare via il luogo visitato. Di sicuro effetto.

MUSICALE. Il vostro partner è appassionato di musica? Anche se si tratta di un millennial, optate per le sue note preferite in versione vinile e per un giradischi con cui ascoltarlo. Un esempio? Il Set Record Collector Jerry Lee di Auna, con tanto di valigetta da trasporto: con i suoi altoparlanti integrati non solo riproduce tre diversi formati di dischi, ma offre anche la possibilità di trasformare la sua musica in formato digitale grazie a una porta Usb. CONDIVISO. Se siete entrambi superimpegnati e del tempo insieme è il regalo più vero che possiate farvi, perché non coinvolgerlo in una passione comune? Dal corso di cucina a quello di ballo fino a una beauty experience a due, ogni idea sarà vincente. carnet /

20


i

Il regalo ideale per

Lei

HAND MADE. Inutile negarlo: più del valore intrinseco dell’oggetto regalato, ciò che fa “sciogliere” lei è che il partner le dedichi un pensiero immaginando cosa potrebbe renderla felice. Apprezzatissimi, in questo senso, i regali “hand made”. Non siete amanti del fai da te? Niente paura: basterà un biglietto personalizzato con un pensiero che viene dal cuore. Se vi sentite più “scenografici”, appendete le vostre istantanee più belle a tanti palloncini per ricordare l’anno appena trascorso insieme. La commozione è assicurata! SORPRENDENTE. Anche se è lei, in casa, a “portare i pantaloni”, certamente apprezzerà che almeno una volta all’anno sia l’uomo a prendere in mano le redini dell’organizzazione. Se ama viaggiare, perché non portarla fuori per un weekend a sorpresa? Dalle strade del vino nelle Canarie (www.ciaoisolecanarie.com) alle adrenaliniche avventure in Montenegro (www.montenegro.travel/), passando per le crociere in Grecia (www.visitgreece.com) e i rifugi di relax in Slovenia (www.slovenia.info), c’è solo l’imbarazzo della scelta. GOLOSO. Che ne dite di una cena a lume di candela? Banale? Per niente, se a cucinare sarete voi. Gustatevi la sua espressione estasiata quando, rientrando stanca dal lavoro, troverà la tavola apparecchiata, un’atmosfera soffusa e il suo uomo ai fornelli… Un’idea che batte dieci a zero la prenotazione in un ristorante di lusso.

PER SEMPRE. Sicuramente più economico di un diamante, anche il tattoo è per sempre. Dalla scelta del soggetto al tempo trascorso insieme nel laboratorio del professionista, un tatuaggio per due è certamente un modo di rafforzare e rendere più intimo un legame. E si adatta a tutte le età: dal nome del partner o dei figli, alla data del primo appuntamento o delle nozze, da due pezzi di puzzle che si incastrano, fino al simbolo dell’infinito, ce n’é davvero per tutti i gusti. (Elisa Pasetto)

21 / carnet


carnet in love «… mi si spezza la voce, la lingua s'inceppa, subito un fuoco sottile corre sotto la pelle, gli occhi non vedono più, le orecchie rombano, un freddo sudore mi scorre, un tremore tutta mi afferra, sono più verde dell'erba, e poco manca che muoia...” Così la poetessa greca Saffo (VI sec. a.C.) descrive il tormento della gelosia e il fuoco della passione in un frammento immortale, senza tempo. E ancora : “L'animo mio di nuovo Eros squassa, come il vento le querce sul monte, dolceamara implacabile fiera...» «Odi et amo.... ti odio e ti amo. Come possa farlo, forse ti chiedi. Non lo so, ma sento che avviene e me ne tormento». Questo è il poeta latino Gaio Valerio Catullo (I sec. a. C.), che già in altri versi mandava mille baci e ancora cento alla sua amata Lesbia, al secolo Clodia, donna sposata, in una relazione tra alti e bassi, tradimenti, lacrime e litigi. Raggiunge l'hot del Satyricon di Petronio in una trentina di “Carmi proibiti”, che chiama sciocchezze, tra sesso e turpiloquio, inaspettati in un poeta, che sospira per amore. Nessuna sorpresa, invece, nel leggere versi molto erotici, indice di un animo ribelle e anticonformista, pur se sofferente, come quelli di Paul Marie Verlaine (1844-1896) il poeta maledetto francese, che descrive nei dettagli anche più scabrosi ed intimi i suoi rapporti carnali in opere come “Per Rita”, “Resa”, “Omaggio dovuto”, “Ouverture”, “Quadro popolare”. Neppure sorprende in nostro Gabriele D' Annunzio (1863-1938), rappresentante del decadentismo italiano, ma soprattutto di un edonismo alla ricerca di esperienze ai limiti, nella sua stessa vita personale, non solo negli scritti. Basti leggere “Mia crudele Amica”. Tutt'altra intensità passionale è in Federico Garcia Lorca (1898-1936): «Vederti nuda è rievocare la terra.... piana e priva di cavalli... e comprendere l'ansia della pioggia, che cerca fragili fianchi» (Casida della Donna Distesa)

LA SPOSA INFEDELE E io me la portai al fiume credendo che fosse ragazza, invece aveva marito. Fu la notte di S. Giacomo e quasi per compromesso Si spensero i lampioni E si accesero i grilli...... ......Non voglio dire, da uomo, le cose che lei mi disse. La luce della ragione mi fa essere molto discreto. Sporca di baci e sabbia, io la portai via dal fiume.

carnet /

22

Eros in poesia di Giancarla Gallo


[Lav] Verona 13-16 febbraio 2020 veronainlove.it

PARTNER:

ORGANIZZAZIONE:

MEDIA PARTNER:


carnet in love on solo Romeo e Giulietta. Non sono solo gli amanti resi immortali da William Shakespeare la ragione per cui la città in riva all’Adige è considerata la capitale dell’amore. Sono anche il fascino raffinato, le dimensioni tutto sommato contenute, gli angoli suggestivi tra il fiume, le mura, i campanili e l’Arena, baciati dal sole o anche, perché no, avvolti nella nebbia, a farne la città romantica per eccellenza. Ma quali sono i luoghi “must”, quelli da non perdere durante una visita di coppia di Verona? Ecco i suggerimenti di Carnet, “provati” per voi.

Aperitivo sui tetti Se una visita all’anfiteatro può sembrarvi scontata, guardatela (l’Arena) da un altro punto di vista: quello della Terrazza Arena Sky Lounge Bar. Aperta anche in inverno dalle 15 alle 21, dalla terrazza al quinto piano dell’Hotel Milano, a pochi passi dall’anfiteatro su cui si affaccia, è possibile gustarsi - se non un concerto a costo zero come avviene d’estate - lo skyline di Verona insieme a un bicchiere di champagne, un cocktail o una cena. Per gli ospiti dell’hotel, a disposizione (gratuitamente dalle 15 alle 18) anche una Jacuzzi.

susseguono lungo un viale fiancheggiato da altissimi cipressi che conduce a una grotta a stalattiti sovrastata da un mascherone. Il giardino vanta inoltre un labirinto di piccole dimensioni tra i più antichi d'Europa, che al tramonto si trasforma in luogo magico. Giardino Giusti Via Giardino Giusti 2 - Verona Orario di apertura: tutti i giorni dalle 09:00 alle 19:00 tel. 045 8034029

La “benedizione” di San Zeno Appena fuori dal classico circuito turistico “mordi e fuggi”, il quartiere di San Zeno (raggiungibile a piedi in circa 20 minuti imboccando via Roma) è dominato dalla basilica del V secolo, immortalata da tutti i libri

Terrazza Arena Sky Lounge Bar Hotel Milano & SPA – 5° piano Vicolo Tre Marchetti 11 - Verona Si consiglia la prenotazione tel. 327 1395196

Degustazione in... bottega A Verona enoteche e wine bar si sprecano. Quale scegliere, allora? I veronesi “de soca” consigliano l'Antica Bottega del Vino, uno dei locali storici della città che vanta una prestigiosa carta dei vini. Potrete prenotare un tavolo nella cantina (nota come "il tempio del vino") e cenare circondati da un vero e proprio tesoro di bottiglie, accompagnando il vino con ottimi cicchetti, spuntini a base di pesce o carne. Antica Bottega del vino Via Scudo di Francia 3 - Verona tel. 045 8004535

Labirinto all’italiana Il panorama più bello della città? In molti vi risponderanno di salire a Castel San Pietro, magari con la funicolare riattivata di recente. Ma mettete in conto di dover dividere la scena con un gruppo di turisti. Stesso panorama ma atmosfera ben più intima si gode dal belvedere di Giardino Giusti (sul retro dell’omonimo palazzo), incantevole giardino all’italiana cinquecentesco. Aiuole, statue rinascimentali, scalinate e pergolati si carnet /

24

di storia dell’arte, nella cui cripta, secondo la tradizione, si sarebbero sposati Romeo e Giulietta. Con un po’ di fortuna, in febbraio potreste anche ritrovarvi nel bel mezzo del famoso Bacanal, uno dei carnevali più antichi d’Europa, che ha il suo cuore pulsante proprio all’ombra della basilica. Suggestivo il corteo con i carri allegorici del “venardi gnocolar”, al termine del quale non potrete non assaggiare i tipici gnocchi al pomodoro, piatto simbolo del carnevale veronese.


Una città in amore

I LUOGHI PERFETTI DI VERONA PER GLI INNAMORATI di Elisa Pasetto

25 / carnet


carnet in love Un matrimonio perfetto LA «ROAD MAP», MESE DOPO MESE, PER ARRIVARE AL TOP NEL GIORNO PIÙ IMPORTANTE NELLA VITA DI UNA COPPIA

Avete ricevuto (o fatto) la fatidica proposta? Avete

deciso di convolare a nozze l’anno prossimo? Se vi sembra che di acqua sotto i ponti ne debba passare ancora tanta beh, vi sbagliate. Non c’è tempo per sedersi sugli allori del sì che avete incassato (o dispensato al partner). Perché un anno è il tempo che occorre mediamente per organizzare un matrimonio. O almeno per poter scegliere con un discreto margine di libertà dove e come celebrarlo. _Meno 12 mesi: la prima cosa da fissare è la data, fondamentale per fermare subito la location, religiosa o civile che sia la cerimonia, e la villa o il ristorante per il ricevimento. _Meno 9 mesi: informatevi al Comune su modi e tempi per le pubblicazioni. _Meno 6 mesi: è tempo di pensare all’abito. Prima di incappare in quello con il quale sarà amore a prima vista, occorre in genere visitare diversi atelier. Meglio fermare anche il vostro fotografo preferito.

_Meno 5 mesi: preparate una lista nozze e scegliete le partecipazioni. Quindi, iniziate a immaginare al viaggio di nozze: con la maggior parte dei tour operator, prima si prenota e più si risparmia. _Meno 4 mesi: considerando quanto è articolata la beauty routine di una sposa (ceretta, pulizia del viso, manicure e pedicure, eventuali lampade per rendere più luminoso l’incarnato) prenotate il parrucchiere e l’estetista, definendo anche il tipo di trucco e di acconciatura. Cominciate a farvi un’idea della bomboniera, a maggior ragione se preferite il fai da te: vi servirà anche il tempo per realizzarla. _Meno 3 mesi: è il momento di pensare agli addobbi floreali, al bouquet, di prenotare l’automobile con la quale vi recherete in chiesa e di acquistare le fedi. Spedite le partecipazioni. _Meno 1-2 mesi: raccogliete le adesioni al matrimonio, da comunicare al ristoratore, e “dilettatevi” a scegliere la disposizione degli ospiti ai tavoli. _Meno un mese: il conto alla rovescia è iniziato e con esso il periodo più impegnativo: ritirate i vestiti, le bomboniere, fate un rapido ripasso e verificate che ogni cosa sia al suo posto. Quindi preparatevi, magari con qualche massaggio, a godervi al meglio la giornata più importante della vostra vita, poi festeggiate con gli amici l’addio al nubilato/celibato e…. tanti auguri! (Elisa Pasetto)

carnet /

26


lifestyle

Villa Quaranta

Tommasi Wine Hotel & SPA

Febbraio ... in love UN SAN VALENTINO LUNGO UN MESE ALLE TERME DELLA VALPOLICELLA

carnet /

28


on un solo giorno, ma un intero mese... in love! È quello in programma a Villa Quaranta, dove le Terme della Valpolicella per tutto febbraio offriranno “coccole” in diverse declinazioni. Tanti pacchetti studiati con un unico obiettivo: accontentare le coppie in cerca di un San Valentino indimenticabile. A chi non piacerebbe ricevere dal proprio partner un invito per qualche ora tra le sue braccia, magari cullati dalle tiepide acque termali e avvolti in un’atmosfera di relax totale? Cinque le idee regalo di Terme della Valpolicella pronte per realizzare questo sogno, acquistabili sullo shop online. Si tratta di ingressi open all’area sauna thermarium, alle piscine termali e alla zona fitness che includono un calice di vino e un dolce assaggio e culminano in un rituale di coppia: Day SPA “Cielo e Terra” (130 euro a coppia), in cui le pietre laviche rilassano testa e piedi, riequilibrano i chakra e donano benessere al corpo; Day SPA “Me & You” (190 euro a coppia) con bamboo massage per favorire la distensione muscolare e Sleeping Therapy ai fiori di fieno e arnica montana; Day SPA “Relax in love” (220 a coppia), con rituale rilassante al cioccolato; “Wine Love” (200 euro a coppia), con bagno al Valpolicella per beneficiare delle proprietà idratanti e rigeneranti delle uve rosse della Wine Therapy di Terme della Valpolicella, più un massaggio wine therapy body; “Coccola per due” (200 euro a coppia), rituale corpo ai burri per donare luminosità e relax a corpo e mente.

Per tutto il mese di febbraio le esperienze di coppia, alle Terme della Valpolicella, sono più vantaggiose. Con “Sunday in love”, potrete regalarvi un massaggio di coppia domenicale e due ingressi Open festivi: uno dei due ingressi sarà in regalo. Preferite solo due ingressi Open domenicali? Terme della Valpolicella vi regalerà due wine spa experience in sauna.

La cena di San Valentino al ristorante Borgo Antico Villa Quaranta diventa cornice ideale per la festa degli innamorati anche al calar del sole. Per lasciare a bocca aperta la dolce metà, ci sono i sapori raffinati del menù studiato per la cena di San Valentino al ristorante Borgo Antico. Si parte con un calice di bollicine e carpaccio di spigola marinata ai lamponi, finocchi croccanti, chutney di ananas e caviale, per proseguire con baccalà confit, insalata di puntarelle e acciughe del Cantabrico, crema di cardi, cocco e fiori eduli. Come primi, cuori rossi farciti alle pere, crema di Parmigiano 24 mesi, granella di nocciole ed aceto Balsamico di Modena, quindi risotto alla crema di zafferano e tartufo nero. Dopo un fresco sorbetto al mandarino, via al filetto di vitello ai pistacchi, crema di carote e pastinaca allo zenzero, cavolfiore romano ed amarene. Dulcis in fundo, bavarese al cioccolato bianco con cuore morbido di fragole e crumble al cioccolato fondente e peperoncino. Il tutto, annaffiato da una bottiglia di vini Tommasi in selezione a scelta fra il bianco pugliese Arthemis Fiano Masseria Surani, il Valpolicella Classico Superiore Rafaèl Tommasi e un calice di Capinera Gialla Moscato Tenuta Caseo. Prezzo per persona: 65 euro, bevande e vini inclusi. È richiesta la prenotazione: tel. 045 6767300 - ristorante@villaquaranta.com. E per concludere degnamente questa fuga romantica, Villa Quaranta propone, dal 14 al 16 febbraio, anche diverse offerte per il pernottamento: una notte (a partire da 180 euro a persona) o due (da 290 euro a testa), comprese colazione, attività di benessere, coccole di gusto e visita alla scoperta dell’Amarone della Cantina Tommasi. Per info e prenotazioni: tel. 045 6767300, info@villaquaranta.com.

Con “Week in love”, scegliete un trattamento viso o corpo infrasettimanale: avrete un ingresso giornaliero alle piscine termali da utilizzare nella stessa giornata. A fronte di un trattamento di coppia infrasettimanale e due ingressi alla zona saune- thermarium, uno dei due ingressi sarà gratuito. Infine, in programma una serie di Holistic Love Events.

29 / carnet


lifestyle Sarà un weekend davvero del cuore, quello dal 14 al

AQUALUX

UN WEEKEND ROMANTICO ALL’HOTEL SPA SUITE&TERME DI BARDOLINO

carnet /

30

16 febbraio, per le coppie che si spingeranno a Bardolino. Oltre alla romantica cornice del lago di Garda, un’oasi che regala panorami da cartolina anche d’inverno, ci pensa Aqualux, Hotel Spa Suite&Terme Bardolino, ad attendere gli innamorati con una serie di proposte per il fine settimana di San Valentino. La giornata clou è ovviamente venerdì 14 febbraio, quando in calendario ci sono una Romantic REDinner al ristorante Evo Bardolino e il Love day Spa, con la possibilità di godersi un ingresso in Spa dalle 14 e, dopo un pomeriggio di meritato relax, riservare uno dei tavoli di Evo Bardolino per gustare il menù afridisiaco della Romantic REDinner. Protagonista, il rosso in tavola. Dopo il benvenuto dello chef Simone Gottardello con capesante, spritz e stuzzichini, si parte con storione marinato agli agrumi, caviale Calvisius, acetosella, fiori di mela, latte di mandorla affumicata. Si prosegue con riso alla buzara di crostacei, crudo di gambero rosso, kaffir, lime, polvere di alghe, foglia d’ostrica. Il secondo piatto prevede spigola, carciofi, menta, gin e lime, per finire con gran buffet di dolci alla Sparkling Lounge, accompagnato da musica dal vivo con il quartetto jazz AleFusco4et. Ingresso alla Spa (dalle 14) + cena (alle 20): 70 euro a persona (bevande escluse), prenotazione obbligatoria allo 045 6229960, spa@ aqualuxhotel.com. Solo cena: 52 euro a persona (bevande escluse); solo Gran buffet di dolci (dalle 21.30): 12 euro per persona (bevande escluse). Prenotazione obbligatoria allo 045 6229999, marketing@aqualuxhotel.com. E per concludere degnamente un weekend tutto in rosso, domenica 16 febbraio è previsto il Sunday Love Brunch (25 euro a persona, 16 euro bambini dai 6 ai 12 anni). Per chi desidera abbinare al Brunch anche la Spa: 45 euro a persona con accesso alla Spa dalle 14, 57 euro a persona con accesso dalle 9. (Elisa Pasetto)


LOGO 2019

CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOP

Banca aderente al Gruppo Bancario Cooperativ

LOGO DA UTILIZZARE PER FORMATI MO (es. elenco soci costituenti CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA Banca aderente al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea


lifestyle

Hotel Caesius

UNA PARENTESI D’AMORE E BENESSERE UNA FUGA ROMANTICA A SAN VALENTINO Un vero e proprio “rifugio di coccole”, un luogo in cui

ritagliarsi una parentesi d’amore e di benessere, a maggior ragione nei giorni in cui anche il calendario celebra la coppia. E’ l’Hotel Caesius Thermae & SPA Resort di Bardolino, che in vista di San Valentino propone diverse occasioni speciali per due. La prima è più “slow” e comprende anche un pernottamento in camera matrimoniale, una prima colazione "La Boutique del Gusto" con buffet caldo e freddo, una cena di gala, un massaggio di coppia distensivo “innaffiato” da prosecco e fragole, oltre all’accesso all'area Terme & Spa tra idromassaggio, piscine termali anche saline, saune e bagno turco. Per chi invece, per la sua fuga romantica, ha a disposizione un solo giorno, due le proposte dell’hotel che sorge sulla sponda veronese del Garda: il Day Spa You & Me, che prevede l’accesso libero al Centro termale e Spa dalle 9 alle 20 e un massaggio relax di coppia di 25 minuti, oltre a un’ora in Private Spa con autorituale Hammam, frutta e bollicine (199 euro a coppia); oppure il Day Spa Giulietta & Romeo: accesso libero al Centro termale e Spa dalle 9 alle 20 e un’ora nella private Spa con rituale di benessere personalizzato, fragole e bollicine, oltre a un massaggio emozionale agli agrumi di 40 minuti per due in cabina doppia (248 euro a coppia). (Elisa Pasetto)

carnet /

32

Per info e prenotazioni: tel. 045 7219100 caesius@europlan.it www.hotelcaesiusterme.com


2019-2020

partecipato da

Cultura

22 edizione a

foto: Luigi Cerati

TEATRO NUOVO IN ABBONAMENTO

IN ABBONAMENTO 4-5-6-7 febbraio ore 21.00

ROSSELLA BRESCIA TOSCA D’AQUINO ROBERTA LANFRANCHI SAMUELA SARDO

12-13-14-15 novembre ore 21.00

GAIA DE LAURENTIS UGO DIGHERO

foto: Marco Rossi

ALLE 5 DA ME di Pier Chesnot regia di Stefano Artissunch

26-27-28-29 novembre ore 21.00

ANNA FOGLIETTA PAOLO CALABRESI ANNA FERZETTI DAVID SEBASTI SIMONA MARCHINI foto: Noemi Ardesi

VIKTOR UND VIKTORIA commedia con musiche

17-18-19-20 dicembre ore 21.00

ELISA DI EUSANIO ALESSIA GIULIANI ALBERTO GIUSTA DAVIDE LORINO ORIETTA NOTARI ALDO OTTOBRINO

LE REGOLE PER VIVERE di Sam Holcroft

foto: Valeria Mottaran

liberamente ispirata all’omonimo film di Reinhold Schunzel regia di Emanuele Gamba

musiche di Giorgio Gaber con la partecipazione di FIORETTA MARI regia di Lina Wertmüller

11 gennaio ore 21.00

MARIA TERESA RUTA GUENDA GORIA ANNA ZAGO

LE COGNATE

CENA IN FAMIGLIA

di Èric Assous regia di Piergiorgio Piccoli

VINICIO MARCHIONI GIUSEPPE ZENO

Iadattamento SOLITI IGNOTI teatrale

MASSIMO LOPEZ & TULLIO SOLENGHI SHOW di Massimo Lopez e Tullio Solenghi

A CHE SERVONO GLI UOMINI? commedia di Iaia Fiastri

di Jim Jacobs e Warren Casey regia di Saverio Marconi

10-11-12-13 marzo ore 21.00

MASSIMO LOPEZ TULLIO SOLENGHI

NANCY BRILLI

GREASE

traduzione di Monica Capuani regia di Roberto Andò

31 marzo 1-2-3 aprile ore 21.00

21-22-23-24 gennaio ore 21.00

COMPAGNIA DELLA RANCIA

BELLA FIGURA di Yasmina Reza

di Antonio Grosso e Pier Paolo Piciarelli dalla sceneggiatura di Mario Monicelli, Suso Cecchi d’Amico e Age & Scarpelli per il film omonimo regia di Vinicio Marchioni

traduzione di Fausto Paravidino regia di Antonio Zavatteri

2-3 gennaio ore 21.00

di Giulia Ricciardi e Massimo Romeo Piparo regia di Massimo Romeo Piparo

26-27-28-29 febbraio ore 21.00

VERONICA PIVETTI

FUORI ABBONAMENTO

BELLE RIPIENE UNA GUSTOSA COMMEDIA DIMAGRANTE

con la Jazz Company diretta da Gabriele Corneglio

8 febbraio ore 21.00

LELLA COSTA

SE NON POSSO BALLARE

ispirato a Il catalogo delle donne valorose di Serena Dandini regia di Serena Sinigaglia 26 marzo ore 21.00

DEBORA VILLA

GLI UOMINI VENGONO DA MARTE, LE DONNE DA VENERE

scritto da Paul Dewandre messa in scena di Debora Villa e Giovanna Donini

ABBONAMENTI e BIGLIETTI

RINNOVO ABBONAMENTI dal 22 luglio al 14 ottobre NUOVI ABBONAMENTI dal 17 al 31 ottobre

PREVENDITA BIGLIETTI dal 4 novembre

i

Teatro Nuovo tel. 0458006100 www.teatronuovoverona.it

@teatronuovoverona

Centro Porsche Verona

Teatro Nuovo Verona


lifestyle

Aquardens LOVE DAYS RELAX PER GLI INNAMORATI

Saranno dei veri e propri Love Days quelli che Aquar-

dens propone agli innamorati alla ricerca di un’idea romantica per trascorrere San Valentino, immersi in un’atmosfera all’insegna dell’amore e del benessere termale. Quattro i giorni di relax totale, dal 10 al 14 febbraio, in calendario alle Terme di Verona, a due passi dalla città di Romeo e Giulietta, in cui le coppie troveranno un pacchetto speciale pensato proprio per loro. Oltre alla possibilità di abbandonarsi all’abbraccio delle tiepide acque termali nelle dodici vasche tra grotte, lagune e cascate, in programma, infatti, ci sono anche suggestivi rituali in sauna con musiche ed essenze profumate. E per chi desidera rendere questa esperienza ancora più intima, c’è la possibilità di scegliere una delle Private Suites: un vero e proprio angolo di paradiso da vivere a quattr’occhi in cui abbandonarsi al comfort e alla piacevolezza di Sweet Spa e di Sweet Sauna, che combinano bagno di vapore o sauna finlandese con quattro percorsi benessere tematizzati da musica, colore e fragranze, o in cui godersi, per esempio, l’avvolgente massaggio di coppia ai profumi di fragola e champagne. Il tutto condito da fragole e bollicine, per un indimenticabile brindisi a due. (Elisa Pasetto)

Per informazioni e prenotazioni: tel. 045 67067 - www.aquardens.it

carnet /

34


cultura

Idem

QUEL GRAN GENIO DI MOGOL L’ESPRESSIONE POETICA DELLA CANZONE POP di Giulio Brusati

Si avvia a conclusione la XII edizione di Idem, aperta da Giancarlo Giannini. Festival della Bellezza 2020

VII edizione Dopo la rassegna di Idem, andrà in scena la VII edizione del Festival della Bellezza: eventi musicali, teatrali, letterari, d’arte, filosofia, cinema, ideati per il Festival o proposti in prima nazionale sull’opera di grandi artisti, connessi tra loro in riferimento al tema di ogni edizione. Il programma sarà ulteriormente ampliato rispetto al 2019 con oltre 30 appuntamenti in scena dal 23 maggio al 20 giugno a Verona al Teatro Romano, al Giardino Giusti, al Teatro Filarmonico e in Arena, al Teatro Olimpico a Vicenza, al Bibiena a Mantova, al Vittoriale di Gardone e in altri teatri italiani, con eventi speciali a luglio e settembre. carnet /

36

Tema, l'espressione poetica nelle varie forme d'arte. Nei mesi scorsi, gli incontri con il filosofo e scrittore Umberto Galimberti e con la scrittrice e saggista Melania Mazzucco. La conclusione – prevista per lunedì 24 febbraio – è affidata a Mogol (ormai nome a tutti gli effetti di Giulio Rapetti), tra i gli autori di canzoni pop più amato d’Italia. Oltre al sodalizio con Lucio Battisti, infatti, Mogol ha scritto valanghe di canzoni per tanti altri: Celentano, Gianni Morandi, Riccardo Cocciante, Mango, Patty Pravo, Umberto Tozzi, Marcella Bella, PFM… A Idem racconterà del rapporto tra poesia e musica, fra testo e melodia, una simbiosi che trova compimento nell’espressione artistica forse più popolare da metà Novecento, la canzone d'autore. L’incontro con Mogol si svolge al Teatro Filarmonico, alle 21. L’ingresso fino alle 20.55 è riservato ai soci Idem, cui è garantito il posto in teatro.

Come aderire all’associazione Idem È possibile aderire a Idem alla Libreria Antiquaria Perini (in via Sciesa, 11) o al Box Office di Verona (via Pallone, 16), oppure tramite il sito Idem-on.net. L’adesione dà diritto a partecipare gratuitamente a 15 eventi: i 4 della rassegna Idem e 11 a scelta tra gli oltre 30 del Festival della Bellezza. Gli associati hanno inoltre diritto a sconti dal 20 per cento al 50 per cento, se interessati ad altri biglietti del festival. La quota annuale di adesione è di 75 euro, 65 per chi rinnova, 50 per chi ha meno di trent’anni, 37.5 per gli studenti iscritti all’Esu.


San Valentino LOVE WEEKEND

VENERDÌ 14 FEBBRAIO ORE 20

RomanticREDinner

IL ROSSO A TAVOLA!

A seguire GRAN BUFFET DI DOLCI presso lo con musica dal vivo gruppo jazz AleFusco4ET € 52 per persona (bevande escluse) solo Gran buffet di dolci dalle 21.30 € 12 per persona (bevande escluse) Per informazioni e prenotazioni 045 6229999 marketing@aqualuxhotel.com

BENVENUTO DELLO CHEF Capesante con uno Sprtiz e stuzzichini MENU Storione marinato agli agrumi, caviale Calvisius, acetosella, fiori di mela, latte di mandorla affumicata Riso alla buzara di crostacei, crudo di gambero rosso, kaffir, lime, polvere di alghe, foglia d’ostrica Spigola, carciofi, menta, gin e lime DESSERT Gran buffet di dolci presso il nostro Sparkling Lounge accompagnato da musica dal vivo con il quartetto jazz AleFusco4et


cultura

DANTE 2021

PARTONO DA VERONA GLI EVENTI CELEBRATIVI DEL SETTIMO CENTENARIO DELLA MORTE DELL’ALIGHIERI

Il Comitato scientifico è composto: Comune di Verona, Regione Veneto, Università, Diocesi di Verona, Segretariato Regionale del Ministero per i beni e le attività culturali per il Veneto, MIUR – Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, Sovrintendenza Archivistica, Accademia di Agricoltura, Scienza e Letteratura di Verona, Fondazione Accademia di Belle Arti, Archivio storico civico e Biblioteca Trivulziana Milano, Biblioteca Capitolare di Verona e Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia. carnet /

38

Mostre, esposizioni, concerti, rassegne ed itinerari

turistici. Verona è partita per prima con gli eventi celebrativi del settimo centenario della morte di Dante. Con il convegno internazionale su “La Questio de aqua et terra’”, che il Sommo poeta italiano presentò a Verona, nella chiesa di Sant’Elena, il 20 gennaio del 1320, si dà ufficialmente l’avvio alle numerose iniziative promosse in ambito locale dal Comitato scientifico Dante a Verona. Con ampio anticipo rispetto a settembre 2020, data designata per l’apertura nazionale delle celebrazioni, che coinvolgono anche le altre due città dantesche Firenze e Ravenna, Verona entra nel vivo dei festeggiamenti con questo primo straordinario appuntamento. L’iniziativa è la prima realizzata dal comitato locale, organo voluto dal Comune che ha coinvolto 14 importanti partner culturali, per la realizzazione di un unico calendario di appuntamenti. Due giornate d’incontri e confronti su “La Questio de aqua et terra”, con il convegno internazionale svoltosi alla fine dello scorso gennaio, nel salone Arcidiacono Pacifico della Biblioteca Capitolare e poi nella sala conferenze della chiesa di San Fermo Maggiore. A 700 anni dalla sua prima discussione, la mattina dello scorso 20 gennaio, nella chiesa di Sant’Elena, il regista e attore veronese Alessandro Anderloni ha letto la versione integrale della Questio insieme ad alcune studentesse e studenti dell’ateneo scaligero e delle scuole secondarie di Verona. L’evento è stato illustrato in Comune dall’assessore alla cultura Francesca Briani insieme alla direttrice dei Musei Civici Francesca Rossi. Presenti per l’Università il direttore del dipartimento di Cultura e Civiltà Arnaldo Soldani e la docente di Storia dell’Arte medievale Tiziana Franco, oltre a Roberto Mazzei, direttore dell’Archivio di Stato di Verona, fra i 14 componenti del Comitato scientifico veronese per Dante. «Abbiamo voluto creare il Comitato scientifico anche locale», spiega l’assessore Briani, «perché sono molte nella nostra città le realtà da tempo impegnate su Dante. Firenze e Ravenna non lo hanno fatto, ma per noi è uno strumento prezioso che dallo scorso ottobre è al lavoro e oggi offre sul territorio una manifestazione di alto livello per celebrare uno dei più importanti anniversari della letteratura italiana e mondiale. Questo prestigioso appuntamento dà ufficialmente il via a quest’ampia carrellata di eventi. Il 20 gennaio del 1320 è per Verona una data-simbolo che, oltre a definire storicamente il legame di Dante con la città, è stata scelta come punto di partenza dei nostri festeggiamenti. Con il Comitato locale abbiamo cercato di mettere insieme le forze migliori per ottenere un programma di eventi straordinario, con iniziative di forte interesse culturale ma, anche, più popolari, per avvicinare meglio l’intera comunità alla straordinaria figura di Dante». «Partono da Verona le celebrazioni per il settimo centenario della morte di Dante», sottolinea la direttrice Rossi. «Proprio dalla data del 20 gennaio 1320, rarissimo se non unico riferimento storico presente nella vita del sommo Poeta italiano, è stato infatti scelto di dare inizio alle tante iniziative promosse dalla città di Verona per questa importante ricorrenza».


XXI STAGIONE CONCERTISTICA

I VIRTUOSI ITALIANI DAL 15 GENNAIO AL 17 DICEMBRE 2020

Beethoven 2O20 Teatro Ristori, ore 20.30 Venerdì 21 febbraio I VIRTUOSI ITALIANI TRIO GAON ANDRÉ BERNARD direttore Ludwig van Beethoven Ouverture in do minore op. 62 “Coriolano” “Triplo concerto” in Do Maggiore per pianoforte, violino e violoncello op. 56 Sinfonia n. 7 in La Maggiore op. 92 La Direzione si riserva la facoltà di apportare eventuali modifiche al programma.

Giovedì 12 marzo I VIRTUOSI ITALIANI ALESSANDRO TAVERNA pianoforte ANDRÉ BERNARD direttore Ludwig van Beethoven Sinfonia n. 1 in Do Maggiore op. 21 Concerto per pianoforte e orchestra n. 4 op. 58 Sinfonia n. 2 in Re Maggiore op. 36

Venerdì 3 aprile I VIRTUOSI ITALIANI MATTEO BELTRAMI direttore Ludwig van Beethoven Sinfonia n. 4 in Si bemolle Maggiore op. 60 Sinfonia n. 5 in do minore op. 67

Giovedì 7 maggio I VIRTUOSI ITALIANI EMANUIL IVANOV pianoforte Primo Premio Concorso Busoni 2019

ANDRÉ BERNARD direttore Ludwig van Beethoven Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 op. 73 “Imperatore” Sinfonia n. 6 op. 68 “Pastorale”

Biglietteria: Via dei Mutilati 4F, Verona - Tel. 045 8006411 Cell. 392 7178741 - www.ivirtuosiitaliani.it I giorni del concerto: Via Teatro Ristori 7, Verona. “I concerti del mattino” dalle ore 9.30 / I concerti serali dalle ore 18.30 Per i concerti del 28, 31 gennaio e 2 febbraio direttamente alla Chiesa in San Pietro in Monastero dalle ore 18.30

La Stagione Concertistica è organizzata da: Associazione I Filarmonici Onlus, Direzione Artistica Mº Alberto Martini - Via dei Mutilati 4F, Verona - Tel. e Fax 045 8006411 Cell. 393 9956189 - segreteria.artistica@ivirtuosiitaliani.it - www.ivirtuosiitaliani.it partners

seguici su


cultura Vivere con l’Intelligenza Artificiale ALLA SOCIETÀ LETTERARIA LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI TATIANA COVIELLO

Sabato 8 febbraio 2020 alle 17.30, dopo

ph Marco Bravi

Tatiana Coviello ha studiato economia e commercio a Treviri in Germania per poi prendere una seconda laurea in psicologia in Italia, unendo così business e persone. Ama scrivere e viaggiare (non solo nei luoghi ma anche nelle cose e dentro le persone) e la sua curiosità per la tecnologia e l’intelligenza artificiale da un lato e per le persone dall’altro l’hanno portata a voler dare il suo contributo affinché le persone intorno a lei vivano il nuovo mondo digitale con consapevolezza, responsabilità individuale e positività. Crede fortemente che Intelligenza Artificiale ed Intelligenza Emotiva debbano andare di pari passo e che la tecnologia possa andare a beneficio dell’uomo, se quest’ultimo riuscirà a fare scelte etiche e consapevoli e se ogni singolo saprà contribuire attivamente a una intelligenza collettiva maggiore, costruendo community di valore. Attualmente è direttore risorse umane in una banca.

carnet /

40

Palazzo Chigi a Roma sarà Verona ad ospitare alla Società Letteraria in piazzetta Scalette Rubiani la presentazione del libro di Tatiana Coviello, “Nemmeno gli struzzi lo fanno più. Vivere bene con l’Intelligenza Artificiale”. Il libro sarà il punto di partenza per parlare di futuro e di come vivere (bene) con l'Intelligenza Artificiale. Ospiti, oltre all’autrice, saranno Mafe de Baggis (autrice del libro “Luminol” e studiosa di media digitali) e Massimo Chiriatti (autore del libro “Humanless, l’algoritmo egoista”). Modererà l'incontro Lorenzo Carpané, autore, corporate storyteller e docente universitario. Nell’innovazione vengono premiate la trasversalità e la diversità: sapere tanto di tutto, mantenersi aperti, trovare insegnamenti in ogni cosa, imparando anche da quelle che non ci piacciono. Coviello parte da qui, dal suo punto di osservazione di direttore delle risorse umane in una banca, per invitare tutti a tirar fuori la testa e a osservare un mondo del lavoro che cambia. Come cambierà il lavoro? Cosa possiamo fare per rimanere rilevanti e non farci travolgere dall’evoluzione tecnologica? Quali le competenze e le abilità richieste e come possiamo svilupparle senza farci prendere dal tech-pessimismo? Cosa significa Digital Mindset e come acquisirlo? Cosa vuol dire VUCA? Come ci cambiano, se ci cambiano, i social media e cosa significa diventare cittadino digitale? E, soprattutto, a che punto è davvero l'Intelligenza Artificiale? L'ingresso all’incontro è libero. Seguirà un aperitivo alle 19.30 alla Casa di Deborah associazione onlus Famiglieperlafamiglia (in piazzetta Carbonai, 10) dove si potrà toccare con mano la comunity di valore di cui si parla in diversi passaggi del libro. Dal digitale online alla realtà offline, un percorso fino in fondo nella realtà aumentata di oggi.


Dedicatevi momenti di assoluto relax nelle nostre vasche termali, lasciatevi avvolgere dai trattamenti e massaggi rigeneranti del nostro Beauty Center, assaporate la millenaria saggezza Ayurvedica. Crediamo nelle emozioni che una giornata di benessere sa regalare, venite a provare i nostri Day Spa. CAESIUS DAY SPA a partire da € 80: 1 massaggio corpo Relax (50 min), accesso libero al Centro Termale e SPA (vasche termali, zona wellness con sauna, bagno turco, mediterraneo, frigidarium, piscine interne e palestra) dalle ore 09:00 alle ore 20:00 con noleggio wellness Kit (accappatoio, borsa e telo piscina)

HOTEL CÆSIUS THERMÆ & SPA RESORT - I - 37011 BARDOLINO (VR), Via Peschiera, 3 Tel. +39 045 7219 150 - termecaesius@europlan.it - www.hotelcaesiusterme.com


teatro

Primo appuntamento del 2020 della rassegna di Danza del Teatro Ristori l’1 febbraio alle ore 20.30 con lo spettacolo Mediterranea del Corpo di Ballo di Daniele Cipriani Entertainment con la coreografia di Mauro Bigonzetti. “Mediterranea” nasce nel 1993 per il Balletto di Toscana ed

ottiene subito uno strepitoso successo. Per i suoi quindici anni, nel 2008, viene ripreso e rimontato per la compagnia del Teatro alla Scala, segnando il primo debutto scaligero a serata intera di Mauro Bigonzetti. Per l’occasione Bigonzetti non si è limitato ad una semplice ripresa dell’originale ma attua una vera e propria riscrittura coreografica, facendo assumere alla coreografia un impatto fisico e visivo ancora maggiore e facendole acquistare il sapore della novità. Quest’operazione si rinnova oggi: a 25 anni dal suo debutto, la coreografia più rappresentata nel mondo di Bigonzetti, viene ripresa e messa in scena dai danzatori solisti della Daniele Cipriani Entertainment. Bigonzetti è nato a Roma, nel 1990 crea il suo primo balletto Sei in movimento su musiche di J. S. Bach. Nella stagione 92-93 lascia Aterballetto e diviene coreografo free lance, avviando un’intensa collaborazione con il Balletto

FEBBRAIO DI NOVITÁ AL TEATRO RISTORI CON APPUNTAMENTI DI DANZA, CONCERTISTICA, CONCERTI BRUNCH E L’AVVIO DELLA NUOVA RASSEGNA BAROCCA OFF NEL NUOVO SPAZIO DI SAN PIETRO IN MONASTERO

di Toscana e collaborando con diverse compagnie internazionali. Nel 1997 torna all’Aterballetto con il ruolo di Direttore Artistico, rinnova la Compagnia e ne ricostruisce il repertorio; lascia la direzione dopo dieci anni per dedicarsi maggiormente all’attività di coreografo free lance mantenendo la collaborazione con Aterballetto in qualità di coreografo residente fino al 2012. Nel 2016 dirige il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala di Milano.

DANZA "Inno alla comunione e alle differenze delle culture che si sono confrontate nei secoli da una parte all’altra del Mare Nostrum, Mediterranea si pone come un divenire continuo di suggestioni visive, sapientemente evocate da una colonna sonora, curata insieme a Paride Bonetta, in cui musiche popolari di rara suggestione si miscelano a trascrizioni colte, da Mozart a Ligeti." Silvia Poletti, giornalista

Teatro Rist CONCERTISTICA La rassegna Concertistica ritorna venerdì 7 febbraio alle ore 20.30 con l’orchestra fondata all’interno della Scuola di Musica di Fiesole dal grande maestro Piero Farulli, di cui quest’anno

carnet /

42


ricorrono i 100 anni dalla nascita, l’Orchestra Giovanile Italiana. Formata da circa 80 musicisti, selezionati in tutta Italia tra i più promettenti talenti, sarà diretta per l’occasione dal violinista Kojla Blacher. Il programma prevede l’esecuzione della Sinfonia n° 38 in Re Maggiore KV 504 di W.A. Mozart, più conosciuta con il titolo Sinfonia Praga: spumeggiante, dal ritmo incalzante, la cui composizione strumentale è colma di sorprendenti modulazioni, eseguita per la prima volta al Teatro degli Stati di Praga il 19 gennaio 1787. Si proseguirà poi con due opere del compositore russo P. I. Čajkovskij, Concerto per violino in Re Maggiore Op 35 e La Tempesta Op. 18 – Fantasia sinfonica in fa minore, da William Shakespeare. Il concerto si concluderà con l’opera del 1937 di Boris Blacher, Concertante Musik op.10, uno dei lavori più eseguiti dell’artista. L’Orchestra Giovanile Italiana, ideata da Piero

Farulli all’interno della Scuola di Musica di Fiesole, in 30 anni di attività formativa ha contributo in maniera determinante alla vita musicale del Paese con oltre mille musicisti occupati stabilmente nelle orchestre sinfoniche italiane e straniere. Nel 2004 l’Orchestra è stata insignita del Premio Abbiati dell’Associazione Nazionale Critici Musicali quale miglior iniziativa musicale, che dal 1984 ha formato migliaia di professionisti, costituendo un punto di riferimento unico per la formazione. Kolja Blacher dopo aver studiato alla Juilliard School di New

stori Il Corpo di Ballo di Daniele Cipriani Entertainment in “Mediterranea” (ph Clarissa Lapolla)

43 / carnet


perfezionamento, che è andata immediatamente esaurita, come, del resto anche il concerto.

BAROCCA OFF La nuova rassegna firmata Teatro Ristori nello Spazio di San Pietro in Monastero, in via Garibaldi. Mercoledì 19 febbraio alle ore 20.30 il Teatro Ristori inaugura la nuova rassegna, composta da due appuntamenti, Barocca Off presso lo Spazio di San Pietro in Monastero con l’ensemble su strumenti originali Verona Baroque Consort. Questo ensemble, formato da Marcello Gatti traversiere, Paolo Grazzi oboe, Alberto Martini violino, Andrea Bressan fagotto, Catherine Jones violoncello, Marco Vincenzi e Evangelina Mascardi liuto, nasce dal desiderio di sette musicisti molto attivi nel mondo della musica barocca, di far conoscere pagine straordinarie di Vivaldi, Telemann e J. C. Bach. I loro concerti vogliono mettere in evidenza le virtù tecniche e artistiche di ogni singolo strumento. Un caleidoscopio di timbri e di suoni, magistralmente uniti tra loro. Il programma prevede cinque Concerti di Vivaldi, tra cui il Concerto a 5 in Re maggiore RV 90 “Del Gardellino” e Concerto a 5 in

York con Dorothy Delay e poi con Sandor Vegh a Salisburgo, diventa il più giovane primo violino solista dei leggendari Berliner Philarmoniker. Lascia questa prestigiosa posizione per suonare in tutto il mondo con le più importanti orchestre fra cui i Berliner Philahrmoniker, i Muenchner Philharmoniker, la NDR Sinfonieorchester di Amburgo, l’Orchestra del Gewandhaus di Lipsia, l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra sinfonica di Baltimora, collaborando con importanti direttori fra cui Kirill Petrenko, Vladimir Jurowski, Mariss Jansons, Matthias Pintscher, Markus Stenz e molti altri. Suona lo Stradivari Tritton del 1730, messogli a disposizione dalla Signora Kimiko Powers. Il 14 febbraio sempre alle 20.30 sarà protagonista sul palco del Teatro Ristori il Brass Ensemble della Royal Concertgebouw Orchestra, con un programma che spazierà da Verdi a Bach, da Gershwin a Wagner, passando per Gabrieli, Shostakovich, Piazzolla e Hazel. Il Brass Ensemble dell’Orchestra sinfonica olandese ha come obbiettivo la divulgazione, attraverso concerti e masterclass, del repertorio versatile degli ottoni in varie combinazioni. Con molti concerti attivi in Europa e all’estero e un tour americano che ha riscosso moltissimo successo, con concerti a Chicago e New York, l’ensemble vede nella sua formazione noti artisti e insegnanti dei maggiori istituti musicali. Il giorno seguente al concerto è stata organizzata una Masterclass di carnet /

44

Sol minore RV 107, il Quartetto in Sol maggiore (dalla I parte della Tafelmusik) di Georg Philipp Telemann e il Quintetto in Re maggiore di Johann Christian Bach. Venerdì 28 febbraio alle ore 20.30, sempre presso lo Spazio di San Pietro in Monastero, la rassegna ospiterà l’ensemble Odhecaton diretto da Paolo Da Col, con un programma dedicato al repertorio che Claudio Monteverdi proponeva in San Marco a Venezia. L’ensemble Odhecaton ha ottenuto alcuni dei più prestigiosi premi discografici e il riconoscimento, da parte della critica, di aver inaugurato nel campo dell’esecuzione polifonica un nuovo atteggiamento interpretativo, che fonda sulla declamazione della parola la sua lettura mobile ed espressiva della polifonia. L’ensemble


vocale prende nome da Harmonice Musices Odhecaton, il primo libro a stampa di musica polifonica, pubblicato a Venezia da Ottaviano Petrucci nel 1501. Il suo repertorio d’elezione è rappresentato dalla produzione musicale di compositori italiani, francesi, fiamminghi e spagnoli attivi tra Quattro e Seicento.

Il Garilli Sound Project è chiamato a cimentarsi con innumerevoli climi e generi musicali e, come di consueto, nel coinvolgimento del pubblico in sfrenati ritmi o nella creazione di ambientazioni evocative e sognanti. Le divertenti immagini create appositamente da Valeria Petrone sottolineeranno e completeranno il giocoso ambiente narrativo.

EDUCATIONAL

CONCERTI BRUNCH

Attraverso le curiose avventure di tutti questi personaggi, ognuno dei quali porta la sua saggezza, la propria soluzione e soprattutto la propria musica, capiremo l’importanza di collaborare e di sognare insieme per realizzare grandi desideri.

Era il 1998 quando Anna Maria Castelli e Stefano Rapicavoli incidevano “Singing Modugno”, omaggio discografico a Domenico Modugno, uno dei padri della canzone italiana.

La proposta Educational continua ad arricchire il panorama veronese destinato alle famiglie ed ai più piccoli portando sul palco del Teatro il 2 febbraio 2020 alle ore 17.00 una nuova produzione dell’Atelier Elisabetta Garilli. Tabaralla con testi di Elisabetta Garilli, Illustrazioni dal vivo di Valeria Petrone e musiche del Garilli Sound Project, narra la storia di un bruco sognatore, che desidera tantissimo un paio d’ali e non sa che un giorno sarà farfalla. È la storia di tanti amici insetti che si fanno in quattro per realizzare quello che diventa un sogno collettivo. Attraverso le curiose avventure di tutti questi personaggi, ognuno dei quali porta la sua saggezza, la propria soluzione e soprattutto la propria musica, capiremo l’importanza di collaborare e di sognare insieme per realizzare grandi desideri. Lo spettacolo è incentrato sulla sensibilizzazione rispetto all’importanza dell’educazione finanziaria e della conoscenza del valore delle cose.

La rassegna dei Concerti Brunch della stagione 2019-2020 del Teatro Ristori si conclude domeniuca 9 febbraio alle ore 11con un grandioso omaggio a Domenico Modugno con Cosa sono le nuvole, con Anna Maria Castelli alla voce, Andriàn Fioramonti alla chitarra, Thomas Sinigaglia alla fisarmonica e Stefano Rapicavoli alla batteria. Cosa sono le nuvole affronta gli intramontabili Dio come ti amo, Vecchio frack, Tu sì na cosa grande, Meraviglioso senza dimenticare la ormai celeberrima Nel blu dipinto di blu o vere e proprie perle come Lu minaturi e Cosa sono le nuvole, nato dalla penna di Pier Paolo Pasolini, colonna sonora dell’ultimo film con Totò, Capriccio all’italiana. Il risultato è una versione raffinata, essenziale, decisamente più acustica e mediterranea dove ogni protagonista del disco apporta il proprio patrimonio musicale e quello insito nel proprio strumento, dal tango alla canzone latino-americana, dalla canzone francese al “Teatro canzone”, dal jazz alle sonorità della tradizione popolare italiana. Pagina precedente: l’Orchestra Giovanile Italiana, il violinista Kojla Blacher e la violoncellista Catherine Jones. In questa pagina: Domenico Modugno

45 / carnet


DEGUSTAZIONI MUSICALI Quarto appuntamento con Degustazioni Musicali, il ciclo di incontri con giornalisti, musicisti, musicologi, esperti di cucina, di enologia, per conoscere e approfondire repertori, solisti, direttori, ensemble e orchestre, ma anche specialità eno-gastronomiche del territorio abbinate all’argomento trattato. Mercoledì 5 febbraio alle ore 19.00, Oreste Bossini, critico musicale e conduttore di RAI Radio 3 del programma Musicasette, Tempi Moderni e Radio Tre Suite, introdurrà il pubblico al mondo di Mozart e Čajkovskij. Il 14 febbraio alle ore 19 invece, sempre sotto la sapiente guida di Oreste Bossini, l’incontro sarà focalizzato sulla storia degli ottoni che dal 1500 affascina le sale da concerto.

Dall’alto in basso: “Gabriele D’Annunzio tra Musica e Pittura”, “Giacomo Puccini e le Arti Visive”, “Paul Klee la Musica”

LA MUSICA E LE ARTI Tre appuntamenti nel mese di febbraio per la rassegna del Teatro Ristori in collaborazione con con il Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona La Musica e le Arti, un ciclo di incontri a cura di Paolo Bolpagni, vincitore del premio Sulmona nel 2013 e creatore del canale YouTube “Regola d’Arte”, incentrati su temi o personaggi della storia della cultura, secondo una prospettiva multidisciplinare e trasversale, che unisce musica, letteratura e arti visive. Primo appuntamento il 6 febbraio alle ore 20.30 con Gabriele D’Annunzio tra Musica e Pittura dove verrà analizzata l’importanza e l’influenza di Gabriele d’Annunzio nella cultura italiana tra le fine dell’Ottocento e i primi due decenni del XX secolo. Il secondo appuntamento Recondite armonie. Giacomo Puccini e le Arti Visive, in calendario per mercoledì 12 febbraio, sarà incentrato sullo stretto rapporto tra Giacomo Puccini e gli artisti del proprio tempo, indagando anche l’influsso che il compositore e la sua estetica esercitarono sulla pittura, la scultura e la grafica in Italia tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento. Il terzo ed ultimo appuntamento del mese, giovedì 20 febbraio, sarà invece dedicato al rapporto tra Klee e la musica. Paul Klee, prima di diventare uno dei massimi pittori e disegnatori del Novecento, fu a lungo indeciso tra l’intraprendere la carriera musicale oppure quella artistica. Violinista di alto livello, tale era la sua padronanza dello strumento che, all’età di soli undici anni, fu cooptato quale membro straordinario dell’Orchestra municipale di Berna. Tutti gli appuntamenti iniziano alle ore 20.30 e sono ad ingresso gratuito. carnet /

46


ATTRAVERSAMENTI Innovazione culturale per apprendere, evolversi e crescere. Il progetto dedicato alle forme innovative di produzione culturale, ideato da Pier Luigi Sacco per la Fondazione Teatro Città di Vicenza, la rete Vivoteatro e con il sostegno della Fondazione Cariverona, propone una serie di eventi alternativi con lo scopo di offrire al pubblico nuovi stimoli capaci di “contaminare” le proprie conoscenze. Il programma vuole dimostrare che la partecipazione a spettacoli innovativi in cui si incontrano musica elettronica, arte contemporanea e performance, può accendere nelle persone l’urgenza di apprendere nuove competenze. Primo appuntamento, ad ingresso gratuito, lunedì 10 febbraio alle ore 20.45 presso lo Spazio San Pietro in Monastero, in via Garibaldi 3, con Funkhaus Heiner Müller del regista, autore, compositore e drammaturgo Roberto Paci Dalò. Una suggestiva performance incentrata sui lavori del famoso drammaturgo tedesco Heiner Müller, testi declinati in spazio, luce, suono, corpo e voce attraverso l’uso creativo di tecnologie digitali e dell’elettronica, in particolare tramite l’utilizzo del suono. L’evento, trasmesso in onda in diretta radio durante la serata, è la restituzione finale di un labora-

torio condotto dall’artista nei giorni antecedenti la performance, e rivolto a videomaker, artisti, musicisti e attori, che diventano protagonisti assieme a Paci Dalò della trasformazione in tempo reale di un testo teatrale.

Sopra: Roberto Paci Dalò (ph Archive Giardini Pensili) Sotto: Antonio Lampis

B-SIDE Degustazione musicale con Antonio Lampis. Giovedì 13 febbraio alle ore 19, nell’ambito del progetto Attraversamenti – innovazione culturale per apprendere, evolversi e crescere, Antonio Lampis si racconterà al pubblico nella sua duplice veste: di giorno Direttore Generale dei Musei del Ministero dei Beni e Attività Culturali e, in alcune occasioni serali, Dj di musica elettronica romantica e colta. Durante l’incontro ci sarà la possibilità di scoprire come la musica elettronica abbia contaminato la sua carriera professionale, e l’opportunità di ascoltare alcune tracce da lui composte.

47 / carnet


teatro

DRACULA

1 febbraio alle 20.45 2 febbraio alle 16 Lo spettacolo che Carla Cavalluzzi e Sergio Rubini hanno tratto dal celebre romanzo di Bram Stoker del 1897, vede protagonisti Luigi Lo Cascio e Sergio Rubini che cura anche la regia. Dracula è un viaggio notturno verso l’ignoto, un viaggio interiore del giovane procuratore inglese Jonathan Harker che si reca in Transilvania da un nobile intenzionato ad acquistare un appartamento a Londra. Il giovane avvocato non immagina cosa lo attende dopo l’incontro con il conte Dracula. Gli orrori del castello diventeranno un’ossessione che contaminerà tutte le cose a lui più care. La prima a farne le spese sarà sua moglie Mina…

Teatro

carnet /

48


JEZABEL

dal 18 al 22 febbraio alle 20.45 23 febbraio alle 16 Paolo Valerio firma la regia di uno spettacolo tratto dal romanzo cupo e realista del 1936 della scrittrice ucraina Irène Némirovsky, ebrea, fuggita da Mosca a Parigi dopo la Rivoluzione d’ottobre e morta ad Auschwitz. Elena Ghiaurov interpreta la bellissima sudamericana Gladys, accusata dell’omicidio del suo giovane amante ventenne. Si trova sul banco degli imputati e viene così ripercorsa la sua storia tormentata e romantica di cui lei cerca di nascondere a tutti i costi la verità. Némirovsky - con lucidità e determinazione, ma con grande compassione, mette sotto processo una società, una classe sociale e un’epoca ormai al tramonto. «Sudamericana, bella, attraente, è dotata di una misteriosa capacità di non invecchiare», spiega Francesco Niccolini che ha curato l’adattamento del testo. «Adorata da ogni uomo, corteggiatissima, Jezabel non può non sedurre. Elegante, ricchissima, mai volgare, naturalmente generosa, è devastata da una catastrofe interiore: è ossessionata dall’invecchiare. Questo incubo la divora e trasforma ogni attimo di felicità in rimpianto e la gioia dell’attimo in terrore verso il futuro, per la paura di non essere più amata né corteggiata». La produzione è del Teatro Stabile di Verona e del Teatro Stabile di Napoli - Teatro Nazionale.

Nuovo

A sinistra: Luigi Lo Cascio in “Dracula” (ph Filippo Manzini) Sotto: Elena Ghiaurov in “Jezabel”

Il Grande Teatro a cura di Agnese Ceschi

49 / carnet


teatro

Divertiamoci a Teatro COMMEDIE E MUSICA AL TEATRO NUOVO BELLE RIPIENE Una gustosa commedia dimagrante dal 4 al 7 febbraio alle 21

Rossella Brescia, Tosca D’aquino, Roberta Lanfranchi e Samuela Sardo sono le protagoniste di una commedia ambientata in una vera cucina allestita sul palco, firmata da Giulia Ricciardi e Massimo Romeo Piparo con la regia di Massimo Romeo Piparo. Le quattro interpreti cucinano veramente mentre parlano del loro rapporto coi rispettivi uomini. Tra i piatti cucinati quelli tipici delle loro regioni di provenienza: Lazio, Campania, Salento e Alta Padania. Appositamente per la commedia è stato creato lo scrigno Belle ripiene, uno speciale raviolone ripieno di cime di rapa (Puglia) e guarnito con guanciale croccante (Lazio), pomodorini confit (Campania) e fonduta di stracchino (Lombardia). Nel menù altre prelibatezze che a fine spettacolo gli spettatori condivideranno con le attrici-cuoche. Incontro con le protagoniste: secondo giorno di rappresentazione alle ore 18

carnet /

50

BELLA FIGURA

dal 26 al 29 febbraio alle 21

Anna Foglietta e Paolo Calabresi sono gli interpreti della pièce di Yasmina Reza con la regia di Roberto Andò. Con loro in scena anche Anna Ferzetti, David Sebasti e Simona Marchini. Dopo il successo internazionale con Art (spettacolo visto al Nuovo nel marzo del 2013), torna uno spettacolo della scrittrice e drammaturga francese Yasmina Reza, che racconta la storia di due amanti e di una gaffe che cambia le loro vite. I protagonisti sono Andrea, madre single e impiegata in una farmacia, e Boris, piccolo imprenditore di verande, sposato, autore della gaffe che consiste nel farsi scappare che il ristorante dove sta andando con Andrea gli è stato consigliato dalla moglie. Così la notte che segue quel fatale errore fa entrare in scena un’altra coppia quella composta da Eric e Françoise. Con loro c’è anche Yvonne, la madre di Eric. Emerge di lì a poco che un segreto lega la coppia ad Andrea e a Boris. Un segreto molto imbarazzante.

Sopra e sotto: “Belle ripiene” (ph Antonio Agostini). A destra: “Bella figura” (ph Noemi Ardesi)


fuori abbonamento SE NON POSSO BALLARE 8 febbraio alle 21

Il valore delle donne. In questo spettacolo spirato a “Il catalogo delle donne valorose” di Serena Dandini, Lella Costa porta in scena donne valorose ed intraprendenti, controcorrente, che hanno lottato per raggiungere traguardi che sembravano inarrivabili. Sono donne che hanno segnato la storia, ma per uno strano sortilegio vengono raramente ricordate: Maiy Anderson che inventò il tergicristallo, Lillian Gilbreth che inventò la pattumiera a pedale, Maria Telkes ed Eleonor Raymond che inventarono i pannelli solari. E, ancora: Marie Curie, Nobel per la fisica, Olympe De Gouge che scrisse la “Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina”, Tina Anselmi, primo ministro della Repubblica italiana, e Tina Modotti, la fotografa guerrigliera. Lella Costa, come un gran cerimoniere, le invita a entrare in scena e balla con loro, ricordandone il valore.

QUEENMANIA RHAPSODY 13 febbraio alle 21

I Queenmania, tribute band dei Queen, si rimettono in gioco espandendo i confini del concerto e confezionano Queenmania Rapsody, un nuovo spettacolo in cui la musica, le fascinazione visive, la narrazione (sotto la regia di Daniele Sala) convivono in una formula più teatrale, una vera rapsodia pop abitata da gatti, brutti anatroccoli, chitarre fatate, regine viziate e uno scrigno di canzoni che spaccano il cuore ad ogni nota, regalandoci l’illusione di poter «vivere per sempre». (a cura di Agnese Ceschi)


teatro Teatro per le Famiglie “Ma che occhi grandi che hai!” domenica 9 febbraio alle 16.00

“LUPI BUONI E TORI CON LE ALI”_Teatro del Buratto Teatro d’attore, figura con videoproiezioni

Teatro Salieri

PROSA, DANZA, MUSICA E TEATRO PER LE FAMIGLIE

In questa pagina: “La casa nova” (ph Serena Pea) A destra: la compagnia Recirquel Company Budapest in “My Land” carnet /

52

Danza venerdì 14 febbraio alle 20.45 “MY LAND”_ Recirquel Company Budapest Un viaggio alle radici dell’umanità, tra i più antichi miti in uno spazio senza tempo, in un mix di danza contemporanea, circo e teatro. Questo è il nuovo emozionante lavoro della compagnia di circo contemporaneo ungherese Recirquel Company Budapest, ideato e diretto da Bence Vági, che vede in scena sette tra i più capaci e talentuosi artisti circensi ucraini. In questa messa in scena, i performer emergono dal palco ricoperto di terra per dare vita alle loro storie personali creando immagini meravigliose che evocano tradizione, libertà e amore. Le musiche tradizionali come Tatar, Moldovian e altre si uniscono a una potente e inedita fisicità. Alle 20.00, al Ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità.

Musica giovedì 20 febbraio alle 20.45

“EFFETTO MOZART II”

Secondo appuntamento del progetto triennale che prevede l’esecuzione di tutto il repertorio mozartiano per violino e orchestra. L’interpretazione dei concerti, impreziositi dalle cadenze scritte appositamente per questo progetto da Giovanni Sollima, è affidata alla violinista di origine armena Sonig Thakerian, accompagnata dall’Orchestra di Padova e del Veneto. In questa ‘puntata’, il più eseguito dei cinque concerti per violino e orchestra, il K 216 in sol maggiore; poi la sinfonia k 201, caratterizzata da temi raffinati ed espressivi, felice momento creativo dell’appena diciottenne salisburghese; a completare il programma due breve pagine – il Rondò K 373 e l’Adagio K 261 – dedicate ad Antonio Brunetti, celebre violinista


napoletano assunto nel 1776 come Hofmusikdirektor e primo violino alla corte di Salisburgo. Alle 20.00, al Ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità.

Attraversa-Menti domenica 23 febbraio alle 20.45

“FUNKHAUS HEINER MÜLLER - LEGNAGO”_Live

radiowork Il regista, drammaturgo, compositore/musicista e autore radiofonico Roberto Paci Dalò propone una performance radiofonica e scenica a partire da testi di Heiner Müller, il più grande drammaturgo tedesco dello scorso secolo. Un progetto Vivoteatro promosso da Cariverona.

Prosa martedì 25 febbraio alle 20.45 “LA CASA NOVA” di Carlo Goldoni_ Teatro Stabile del Veneto I temi più significati dell’ultima stagione di Goldoni si trovano tutti in questa commedia scritta in pochissimo tempo, “in tre zorni e in tre notti ho butà zo La casa Nova”, disse il letterato veneto. Questo capolavoro, rappresentato nell’autunno del 1760, piacque non solo al pubblico e alla critica ma anche all’autore, annoverata da quelle “dilette”. «La casa nova è una commedia d’ambiente in cui lo spazio poetico è occupato innanzitutto dalla vivacità dei dialoghi. I personaggi sono straordinarie creazioni linguistiche e la struttura drammaturgica è caratterizzata

da un continuo crescendo, da un ritmo sempre più incalzante fino a diventare vertiginoso”, scrive il regista Emiliani. Intorno alle dinamiche di un banale trasloco, l’autore innesca una macchina drammaturgica perfetta, che mette in luce le smanie di arrivismo di una classe borghese strenuamente alla ricerca di un prestigio nobiliare che non le appartiene. Lo spettacolo è dedicato a Virgilio Zernitz, grande attore, indimenticabile interprete goldoniano e generoso maestro di giovani attori. Alle 20.00, al Ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità. (a cura di Agnese Ceschi)

53 / carnet


teatro Teatro Laboratorio all’Arsenale 7 e 8 febbraio alle 21 - 9 febbraio alle 16.30 “LA BAMBOLA E LA PUTANA”

Torri del Benaco – Castello 15 febbraio dalle 17 alle 20 “LA PROMESSA”

Lo psichiatra veronese Vittorino Andreoli racconta in questi due atti unici la tematica sessuale. Un uomo (potrebbe essere il vicino della porta accanto) e le sue ossessioni sono protagonisti de “La bambola”, in cui Andreoli sviluppa il tema della violenza sulle donne, indagando nella mente del maschio e raccontando cosa avviene nella testa di quest’uomo. Punto di vista opposto invece ne “La putana” che raccoglie le confessioni dolce-amare di una donna. Con un linguaggio diretto e popolare, la donna parla dei suoi desideri e della sua crudele realtà di vita. Spaccato sociale che ci mostra un mondo che non è lontano come si potrebbe pensare, ma che spesso si preferisce non vedere o tenere nascosto.Uno spettacolo diretto e interpretato da Isabella Caserta e Francesco Laruffa. Compagnia Teatro Scientifico. Lo spettacolo è adatto a un pubblico adulto.

Testo e regia di Antonio Giarola con Roberto Vandelli e Valerio Mauro. In collaborazione con Proeventi.

Roverè - 14 febbraio alle 21 Sommacampagna - 22 febbraio alle 20.45 Teatro Laboratorio all’Arsenale - 24 e 25 febbraio alle 21 “LA VEDOVA SCALTRA”

Il noir visto da Giuseppe Manfridi nel più celebre romanzo di Oscar Wilde e nel suo personaggio Dorian Gray. Una reinvenzione drammaturgica in cui Dorian Gray assurge a figura assoluta di riferimento, ripensata in termini di indagine processuale con tre punti di vista, che, congiunti, offriranno allo spettatore la chiave dell’enigma. Compagnia Teatro Zeta.

Il femminismo ante litteram di Carlo Goldoni e la modernità del suo personaggio più celebre, Rosaura. Questo racconta l’allestimento della celebre commedia goldoniana da parte del Teatro Scientifico, mantenendo intatto il testo e il linguaggio goldoniano. Così Rosaura si prende gioco dei “vizi” dei suoi pretendenti e attraversa i ponti delle varie epoche in un gioco teatrale che arriva ai nostri giorni per suggerire l’evoluzione della donna e lo smascheramento sia della menzogna che della macchina teatrale.

Teatro Laboratorio all’Arsenale 23 febbraio alle 16.30 “CLOWN PER UN GIORNO” Laboratorio per bambini sul riciclo, truccabimbi e giocoleria. In collaborazione con Cedac. Teatro Laboratorio all’Arsenale 29 febbraio alle 21 “IL CASO DORIAN GRAY”

(a cura di Agnese Ceschi)

Teatro Scientifico Teatro Laboratorio Arsenale di Verona tel. 045 8031321 - 346 6319280 info@teatroscientifico.com www.teatroscientifico.com

Teatro Scientifico Teatro laboratorio FEBBRAIO IN SCENA IN CITTÀ E IN PROVINCIA carnet /

54

Nella foto, “La bambola”


teatro TEATRO SAN GIOVANNI FEBBRAIO AL TEATRO ASTRA DI SAN GIOVANNI LUPATOTO

_7 febbraio alle 21 Banda Osiris in “BANDA 4.0” Lo spettacolo nato per celebrare i quarant’anni della Banda Osiris: sempre fedele alla propria linea deviante e unica nel panorama musicale italiano, senza mai dimenticare la fisicità degli strumenti e dei corpi. _14 e 15 febbraio alle 21 Giovanni Scifoni in “SANTO PIACERE” Doppio appuntamento per Giovanni Scifoni con “Santo Piacere. Dio è contento quando godo”. L’attore ha un piano: porre fine all’eterno conflitto tra Fede e Godimento e fare luce su una verità definitiva e catartica, dove l’anima possa ruzzolarsi sovrana nel sesso e il corpo finalmente abbracciare l’amore più puro, in grazia di Dio.

MODUS

TUTTI GLI SPETTACOLI DI FEBBRAIO AL TEATRO DI PIAZZA ORTI DI SPAGNA _1 febbraio alle 21.15, il 2 alle 18 Teatro: “EL MORTO”_ Gigi Mardegan _3 febbraio alle 21 Incontro: “LA TECNOLOGIA NON È NEUTRA INSIDIE, MITI E FALSI AMICI”_ Michele Bottari _7 febbraio alle 21.15 Teatro: “SFRATTATI” _ Teatro Impiria _12 febbraio alle 21 Teatro: “GIULIA” _ Teatro Impiria _13 e 14 febbraio alle 21.15 Teatro: “SIC TRANSIT GLORIA MUNDI LA PAPESSA”_ Ippogrifo Produzioni _15 febbraio alle 21.15 Teatro: “CENA A SORPRESA”_ Lavanteatro _16 febbraio alle 18 Teatro: “LA STRANA COPPIA”_ Teatro Fuori Rotta _18 febbraio alle 20.30 Dialoghi tra cinema e psicologia: “ SOGNI SEGRETI DI WALTER MITTY”_ Modus e Associazione Convergenze

_21 febbraio alle 21 Compagnia Teatrale Castelrotto in “SIOR TITA PARON” Un spettacolo divertente e profondo in cui l'autore Gino Rocca, con intelligente ironia, racconta una storia (prima rappresentazione nel 1928) le cui risonanze ci appaiono ancora attuali. Nella foto, gli Oblivion

_19 febbraio alle 21 Danza: “STANZE - COSA VUOI URLARE A CHI TI PUÒ SENTIRE?”_ Compagnia Sisina Augusta _22 febbraio alle 21.15 Teatro: “OLTRE LA STRISCIA”_ La corte dei folli _23 febbraio alle 18 Teatro: “MESSAGGI D’AMORE COMMEDIA EPISTOLARE”_ Teatro Impiria

_28 febbraio alle 21 Oblivion ne “LA BIBBIA RIVEDUTA E SCORRETTA” Germania, 1455: Johann Gutenberg introduce la stampa a caratteri. Conscio della portata rivoluzionaria di questa scoperta sta per scegliere il primo titolo da stampare, quando alla porta della sua stamperia bussa il Signore, che da millenni aspettava questo momento… Per la prima volta gli Oblivion si mettono alla prova con un vero e proprio musical comico.

_25 febbraio ore 20.30 Dialoghi tra cinema e psicologia: “ESSERE JOHN MALKOVICH”_ Modus e Associazione Convergenze _29 febbraio alle 21.15 Musica & teatro: “IL PONTE SUGLI OCEANI. AMORI”_ Teatro Impiria & Acoustic Duo Nella foto, “La Papessa”

55 / carnet


teatro musica Fucina Culturale Machiavelli - 1 febbraio alle 21 EVEQUARTETT IN CONCERTO I più famosi brani rock, metal e grunge riscritti e suonati da un quartetto d’archi. Una riscrittura compositiva a cura della violista veronese Eva Impellizzeri. Con Eujen Garjiola, Augusto Parma, Eva Impellizzeri e Silvia Dal Paos. Evento speciale fuori stagione. Sala Maffeiana - 2 febbraio alle 11 MOZART 1770 – 250° anniversario di Mozart a Verona È strano pensare che calpestiamo le stesse strade, vediamo gli stessi posti, sentiamo gli stessi suoni che grandi personaggi hanno vissuto prima di noi. È un’emozione sedersi nelle stesse sale e suonare la stessa musica che 250 anni fa un quattordicenne, ma già genio maturo, Wolfgang Amadeus Mozart scrisse e suonò. A rivivere quest’esperienza, con lo stesso fiato sospeso di allora, l’Orchestra Machiavelli con il soprano viennese Eva Dworshak e il Maestro Pietro Battistoni, esperto nella prassi musicale dell’epoca.

Fucina Culturale Machiavelli UN MESE FRA MUSICA E TEATRO

teatro Fucina Culturale Machiavelli - Dal 10 al 12 febbraio dalle 16 alle 20.30 EDIPO – Tragedia dei sensi per uno spettatore Teatro del Lemming propone uno spettacolo particolarissimo per un solo spettatore. Per gli antichi greci il vedere e il sapere – anche in senso etimologico – erano la stessa cosa. Sereno, se anche più triste di ognuno, colui che sappia almeno riconoscersi cieco. Un viaggio nel mondo di Edipo. Spettacolo della durata di 30 minuti per uno spettatore alla volta dalle 16 alle 20.30, su prenotazione. Fucina Culturale Machiavelli - 15 febbraio alle 21 GIULIETTA E ROMEO – Lettere dal mondo liquido «Interrogare Giulietta e Romeo ha significato per noi, da subito, interrogare le nostre vite ed il nostro fragile tempo presente. Ed il nostro tempo presente è proprio il mondo liquido di cui parla Zygmunt Bauman, una società sotto assedio in cui tutto sembra precario, provvisorio, mutabile, senza certezze e senza rassicurazioni, dove tutto scorre veloce, su un unico binario, quello della mercificazione». Questa la visione del tutto personale della tragedia shakespeariana da parte del Teatro del Lemming. 28 febbraio alle 21 Location da rivelare TEATRO CLANDESTINO – Uno spettacolo da svelare Torna anche in questa stagione il progetto del Teatro Clandestino: uno spettacolo a scatola chiusa, una location che sarà svelata solo il giorno stesso tramite email o messaggio a coloro che si saranno iscritti.

teatro per bambini Fucina Culturale Machiavelli - 2 febbraio alle 16.30 LA SIRENETTA Lighea è una sirena affascinata dal “paese sopra il mare”. Vorrebbe vedere cosa c’è lassù… Testo originale ispirato alla fiaba di Andersen di Sabrina Carletti. Età consigliata: dai 4 anni. Fucina Culturale Machiavelli - 16 febbraio alle 16.30 NIDO Una coppia di uccelli genera un uovo, perfetto e bellissimo. Adesso serve un nido! Teatro Telaio. Età consigliata: dai 3 anni.

FUCINA CULTURALE MACHIAVELLI via Madonna del Terraglio, 10 I biglietti sono acquistabili su www.fucinaculturalemachiavelli.com Nella foto, “Giulietta e Romeo”

carnet /

56


TEATRO COMUNALE DI CASTELNUOVO DEL GARDA STAGIONE TEATRALE 2019-2020

TEATRO CHE SORRIDE SABATO 19 OTTOBRE 2019 ore 21.00

SABATO 23 NOVEMBRE 2019 ore 21.00

TEATRO NECESSARIO Regia di Mario Gumina

Di e con PAOLO MIGONE BEETHOVEN NON È UN CANE

TÊTE Á TÊTE

MERCOLEDÌ 25 DICEMBRE 2019 ore 21.00

SABATO 25 GENNAIO 2020 ore 21.00

ANTONIO CORNACCHIONE

NANDO e MAILA

Regia di Giampiero Solari

Regia di Luca Domenicali

KALINKA

D.E.O. EX MACCHINA Olivetti un’occasione scippata

SABATO 08 FEBBRAIO 2020 ore 21.00

SABATO 07 MARZO 2020 ore 21.00 CARROZZERIA ORFEO

ANTONELLA QUESTA

Regia di Gabriele Di Luca Massimiliano Setti Alessandro Tedeschi

Regia di Francesco Brandi

VECCHIA SARAI TU!

COUS COUS KLAN

www.dimteatrocomunale.it - tel 045 7599049 prenotazioni@dimteatrocomunale.it


teatro L’Altro Teatro

UN MESE IN SCENA AL CAMPLOY FRA DANZA E TEATRO Virgilio Sieni e Mimmo Cuticchio “NUDITÀ” 7 febbraio alle 20.45 Due grandi maestri e sperimentatori della scena artistica italiana a confronto: Mimmo Cuticchio e Virgilio Sieni indagano l’inedito rapporto tra Danza e Opera dei Pupi come elemento di studio che guarda alla trasfigurazione del danzatore e all’articolata natura del gesto. Artemis Danza/Monica Casadei “I BISLACCHI - OMAGGIO A FELLINI” 21 febbraio alle 20.45 Danza e teatro insieme per formulare un omaggio al grande regista italiano Federico Fellini, con in scena danzatori che rievocano e reinventano immagini, scene e personaggi di alcuni tra i più amati film del grande maestro, sull’onda delle celebri note composte da Nino Rota. Ersiliadanza “CALLAS” 28 febbraio alle 20.45 - danza La voce di Maria Callas, artista dallo spirito indomito, si unisce alla danza coreografia da Laura Corradi. Un viaggio per riflettere su come siamo solo atomi che si ricompongono continuamente. Un tentativo di dare forma all’idea che l’uomo sia fatto davvero della stessa sostanza dei sogni.

Fuori abbonamento Eadem Produzioni “IL CASO MAHLER” 14 febbraio alle 20.45 Lo spettacolo è una ricognizione sulla produzione musicale di quelle compositrici che, operando a cavallo tra ‘800 e ‘900, dovettero spesso bilanciare la loro ispirazione artistica con le rinunce legate all’essere donna e al ruolo di moglie e di madre che la società imponeva. Figura centrale del racconto è Alma Schindler Mahler. (a cura di Agnese Ceschi) carnet /

58

In alto: I Bislacchi in “Omaggio a Fellini” Sotto: “Nudità” (ph Paolo Porto)


teatro Teatro che sorride

Theater in dialect

sabato 8 febbraio alle 21 Antonella Questa, diretta da Francesco Brandi, porta sul palco del Dim “VECCHIA SARAI TU!”, omaggio leggero e commuovente allo stesso tempo alla vecchiaia.

sabato 1 febbraio alle 21 la compagnia locale Gajarda Companja porta in scena un adattamento all’italiana di un titolo noto grazie al film di Frank Capra: “ARSENICO E VECCHI MERLETTI".

L’attrice, autrice del testo oltre che interprete, si chiede come viviamo oggi l’età che avanza, se le persone abbiano ancora il diritto di invecchiare in una società in cui la vecchiaia è diventata un tabù e le persone anziane sono sempre più relegate ai margini. Questo spettacolo comico e commuovente allo stesso tempo ci fornisce un nuovo punto di vista rispetto a questa tematica attraverso uno spaccato di vita di tre generazioni a confronto: nonna Armida, chiusa in ospizio contro la propria volontà e determinata a tornare alla vita di sempre; sua nuora Sabine, impegnata a fermare il tempo sul proprio corpo; e la nipote Monica, ossessionata dallo scorrere veloce dei giorni, che non le permette di vivere appieno la vita.

Un severo critico teatrale deve vedersela con la sua famiglia di pazzi assassini: le due amabili, anziane zie zitelle, che uccidono i coinquilini con un vino di sambuco corretto con arsenico, la cui follia omicida seriale gli fa accatastare decine di cadaveri in cantina, uno zio e un fratello pazzi. Tra comico e noir, questa commedia sovversiva farà spendere al tempo stesso risate e urla di spavento, tensione e puro divertimento.

Dim! FEBBRAIO,

Teatro da favola domenica 9 febbraio alle 16.30 “BÙ!” Claudio Milani affronta con questo spettacolo con delicatezza i temi delle paure dei bambini. (a cura di Agnese Ceschi)

SU IL SIPARIO!

Nella foto, Antonella Questa (ph Luigi Burroni)

carnet /

60


CINEMA TEATRO SAN MASSIMO UN MESE IN SCENA

teatro 23° Festival del Teatro Comico Dialettale Sabato 8 febbraio ore 21 La Zattera in “VACANSA PREMIO” di Fosco Baboni Sabato 15 febbraio ore 21 I Bei Sensa Schei in “SE FA PRESTO A DIR DEFUNTO” di Clara Vignaga Sabato 29 febbraio ore 21 El Canfin in “VILLA ARTEMISIA” di Velise Bonfante Sabato 7 marzo ore 21 Asolo Teatro in “SE IL MONDO XE SORDO” di Italo Conti

La Grande Arte al Cinema Lunedì 17 febbraio ore 20.45 “TINTORETTO - UN RIBELLE A VENEZIA” Una travolgente produzione cinematografica firmata Sky Arte, ideata e scritta da Melania Mazzucco. Il film, che vedrà la partecipazione straordinaria di Peter Greenaway, è un omaggio a uno dei giganti della pittura europea del XVI secolo, a 500 anni dalla nascita.

“L’amore non ha età” Venerdì 14 febbraio Ore 20 - Cenetta a lume di candela (prenotazione) Ore 21 - Film Cenetta + film: euro 15,00 - Solo film: euro 6,50

CarnevalTeatro 2020 Domenica 23 febbraio ore 17.30 Il Piccolo Teatro di Chioggia ne “LE BARUFFE CHIOZZOTTE” di Carlo Goldoni. Al termine gnocchi a volontà e... «‘n bon goto de vin par tuti» - Ingresso: euro 10

Festa della Donna Domenica 8 marzo Ore 19 cena con prenotazione Ore 20.45 Spettacolo in teatro in compagnia di Loredana Cont “MI, TI E LE DONNE” Cena + spettacolo: euro 35 - solo Spettacolo: euro 12

Viaggio Pellegrinaggio Fatima-Santiago Sono aperte le prenotazioni per il viaggio pellegrinaggio a Santiago di Compostela e Fatima che si terrà dal 10 al 17 maggio. Durante il tour si visiteranno anche le città di Porto, Coimbra, Lisbona e il Parco Nazionale di Sintra. Il programma completo è ritirabile alla segreteria del Cinema Teatro San Massimo.

Dall’alto: “Se il mondo xe sordo” “Tintoretto Un ribelle a Venezia” “Le baruffe chiozzotte”

Circolo Culturale Cinematografico San Massimo Via Brigata Aosta, 6 - Verona tel. 045 8902596 - fax 045 8919493 cineteatrosanmassimo@libero.it Cineteatrosanmassimo.com Info e prenotazioni presso: segreteria Cinema Teatro San Massimo Tutti i giorni (escluso il sabato e i festivi) dalle ore 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.30 tel. 045 8902596

61 / carnet


teatro Asparetto Teatro Aperto FEBBRAIO CON L’ATTRICE LICIA LANERA E IL CANTAUTORE EDDA

sua ventiseiesima edizione. Dopo aver ospita nei mesi scorsi gli attori Corrado D’Elia, Carlo De Ruggieri e Christian Di Domenico, a febbraio attende su palco Licia Lanera. Tra gli ospiti della sezione musica, il cantautore rock Edda.

RASSEGNA DI PROSA

Francesco Tormen. Benvenuti nell’era della consapevolezza

15 febbraio Licia Lanera sarà protagonista di “GUARDA COME NEVICA 1. CUORE DI CANE” di Michail Bulgakov. Bulgakov nel corso della sua vita riuscì a pubblicare pochi scritti, per la maggior parte censurati e diffusi solo dopo la sua morte, tra cui “Cuore di cane”. Osteggiato, perseguitato e censurato, ha sofferto fino ad essere sopraffatto dal senso di sconfitta che ha riportato nei racconti e nei romanzi. “Cuore di cane” apre uno spaccato su una società malata e sconfitta che tanto assomiglia al nostro oggi; racconta i vizi, i difetti e le sclerosi della società attraverso il meccanismo dell’iperbole e del fantastico. Ma soprattutto è un testo politico, che analizza il sistema e ne smaschera le falle, ne esamina le contraddizioni, ne deride le abitudini. Licia Lanera pluripremiata con riconoscimenti nazionali, tra cui il premio UBU 2014, premio Duse, menzione d’onore attrice emergente 2014, Premio Virginia Reiter migliore attrice 2014.

RASSEGNA DI MUSICA 22 febbraio ore 21 Al teatro di Asparetto c’è STEFANO “EDDA” RAMPOLDI, ex voce del gruppo rock Ritmo Tribale, formatosi negli anni ‘80 a Milano. Manuel Agnelli ha più volte dichiarato l’importanza di Edda per la scena rock italiana. Con i Ritmo tribale Edda ha pubblicato 6 album. Nel 1996, durante il tour di Psycorsonica, esce dal gruppo. Ricompare dopo un silenzio di 12 anni e nell’estate del 2009 pubblica il primo disco da solista. Successivamente pubblica altri album, gli ultimi dei quali sono Graziosa Utopia (2017) e Fru Fru (2019). Finalista per la Targa Tenco 2012 nella categoria «album dell’anno», Edda è anche vincitore del PIMI, Premio promosso dal Meeting delle Etichette Indipendenti, come «miglior solista».

62

4 febbraio ore 21

Alpinista, Guida Alpina e ingegnere, classe 1973, attualmente svolge la professione di Guida Alpina e dirige la palestra di arrampicata del King Rock, che ha lui stesso realizzato. Inizia ad arrampicare a 13 anni e a praticare alpinismo a 16. Nel diventa 1999 Guida Alpina e nel 2001 Istruttore Nazionale delle Guide Alpine.

La stagione teatrale di “ Asparetto” è giunta quest’anno alla

carnet /

Nicola Tondini Alpinista

6 febbraio ore 20.30

40 anni di dialogo fra neuroscienze e pratiche contemplative orientali. Il professor Francesco Tormen, dopo la laurea in filosofia, trascorre gli anni del dottorato nel monastero tibetano di Sera Jey, dove studia le pratiche contemplative buddhiste e la lingua tibetana. Da allora collabora con vari centri in tutta Italia come traduttore e interprete dei Lama tibetani. Il suo scopo è diffondere la profonda conoscenza della mente proveniente dall’universo buddhista.

Luciano Canova. Economia e benessere

14 febbraio 2020 ore 20.30 Economista e divulgatore scientifico, è Luciano Canova è insegnate di Economia comportamentale alla Scuola Enrico Mattei. Si occupa principalmente di felicità e misurazione del benessere. Info: Associazione Teatro Aperto tel. 346 5252052 info@teatroaperto.it

In alto: il cantautore Edda Sotto: Licia Lanera


Via del Lavoro 18 - Valgatara di Valpolicella (VR) - tel. 045 6800525 via Varini 50 - Marco di Rovereto (TN) - tel 0464 943220 www.ballarini-interni.com - info@ballarini-interni.com


teatro

Apperò Il Teatro!

Continua Apperò il Teatro, rassegna dedicata ai bambini e alle famiglie in programma fino a marzo 2020 al Cinema Teatro Astra di San Giovanni Lupatoto e al Teatro Malacchini di Buttapietra. Giunta alla quarta edizione, è curata dall’associazione Altri Posti in Piedi, con il contributo del Comune di San Giovanni Lupatoto. Dopo aver ospitato – tra gli altri – l’attore Paolo Nani interprete de “La lettera” e docente in un workshop – Apperò Il Teatro prosegue sabato 8 febbraio (alle 20.30) con gli attori di BamBam Teatro che presentano “Moby Dick”, scritto e diretto da Lorenzo Bassotto, con

le musiche di Cesare Picco. Sabato 22 febbraio, alle 21, sarà la volta di “Casa De Tabua” del Teatro C’art di André Casaca e Irene Michailidis. A Buttapietra, domenica 23 febbraio alle 16.30, è in programma “La grande fabbrica delle parole” del Teatro Armathan, regia di Franca Guerra e Marco Cantieri. All’Astra di San Giovanni Lupatoto è fissata la nuova produzione di Altri Posti in Piedi, intitolata “L’orco buono e l’orco cattivo” (una favola tradizionale della Lessinia), che chiuderà l’intera rassegna sabato 7 marzo alle 16.30 e alle 20.30. Con Marco Pomari (anche regista) e Noemi Valentini.

LA RASSEGNA PER BAMBINI E FAMIGLIE

Il programma completo è disponibile sul sito www. apperoilteatro.it, dove da quest’anno è anche possibile acquistare i biglietti on-line. La rassegna è patrocinata dai Comuni di San Giovanni Lupatoto e Buttapietra. Nella foto: “Moby Dick” (ph Barbara Rigon)

carnet /

64


CINEMA TEATRO SAN MASSIMO Cinema e CineForum / Teatro / Opera / Balletti / Laboratori / Cultura / Eventi

23° FESTIVAL del TEATRO COMICO DIALETTALE

CARNEVAL TEATRO 2020 domenica 23 febbraio ore 17:30 Il Piccolo Teatro di Chioggia nella commedia “LE BARUFFE CHIOZZOTTE” di Carlo Goldoni. Al termine gnocchi a volontà e un bon goto de vin par tutti. Ingresso euro 10,00

sabato 8 febbraio 2020 ore 21:00 La Zattera “VACANSA PREMIO” di Fosco Baboni - 3 atti - genere dialettale popolare sabato 15 febbraio 2020 ore 21:00 I bei sensa schei “SE FA PRESTO A DIR DEFUNTO” di Clara Vignagai - 2 atti - genere dialettale popolaree sabato 29 febbraio 2020 ore 21:00 El Canfin “VILLA ARTEMISIA” di Velise Bonfante - 2 atti - genere brillante sabato 7 marzo 2020 ore 21:00 Asolo Teatro “SE IL MONDO XE SORDO” di Italo Conti - 2 atti - genere dialettale popolare

FESTA DELLA DONNA domenica 8 marzo 2020 Ore 19:00 - cena con prenotazione Ore 20:45 - Spettacolo in teatro in Compagnia di Loredana Cont “MI, TI E LE DONNE” Cena + Spettacolo: euro 35,00 Solo spettacolo: euro 12,00

LA GRANDE ARTE AL CINEMA lunedì 17 febbraio 2020 ore 20:45 “TINTORETTO - UN RIBELLE A VENEZIA” Una travolgente produzione cinematografica firmata Sky Arte, ideata e scritta da Melania Mazzucco. Il film, che vedrà la partecipazione straordinaria di Peter Greenaway, è un omaggio a uno dei giganti della pittura europea del XVI secolo, a 500 anni dalla nascita.

“L’AMORE NON HA ETÀ”

VIAGGIO PELLEGRINAGGIO FATIMA-SANTIAGO Sono aperte le prenotazioni per il viaggio pellegrinaggio a Santiago di Compostela e Fatima che si terrà dal 10 al 17 Maggio 2020. Durante il tour visiteremo, inoltre, le città di Porto, Coimbra, Lisbona e il Parco Nazionale di Sintra. Il programma completo è ritirabile presso la Segreteria del Cinema Teatro San Massimo.

venerdì 14 febbraio 2020 Ore 20 - Cenetta al lume di candela (prenotazione) Ore 21 - Film Cenetta + film: euro 15,00 - Solo film: euro 6.50

CINEMA TEATRO SAN MASSIMO Circolo Culturale Cinematografico San Massimo Via Brigata Aosta, 6 - 37139 Verona - tel. 045 8902596 - fax 045 8919493 cineteatrosanmassimo@libero.it - www.cineteatrosanmassimo.com

Informazioni e Iscrizioni Segreteria Cinema Teatro San Massimo Tutti i giorni (Escluso il sabato e i Festivi) dalle ore 15:00 alle 19:00 - tel. 045 8902596


d

musica classica opo il successo del concerto inaugurale diretto dal Maestro Hirofumi Yoshida, la XXI STAGIONE de I VIRTUOSI ITALIANI entra nel vivo con il progetto BEETHOVEN 2020, che vedrà, tra l’altro, l’esecuzione integrale delle sue NOVE SINFONIE dirette dal Maestro ANDRÉ BERNARD in occasione dei festeggiamenti per i suoi 50 di carriera. Un progetto imponente, ma di grande valore culturale, che ripercorre l’evoluzione stilistica e compositiva di uno dei più grandi geni della storia non solo musicale. Il valore aggiunto sta nel fatto che a guidare l’interpretazione di tutto il ciclo sarà un unico direttore d’orchestra, che darà al pubblico l’occasione di sentire la sua linea interpretativa in modo coerente. ANDRÉ BERNARD è direttore dalla comprovata esperienza internazionale, ospite delle più prestigiose orchestre, London Symphony Orchestra, Royal Philharmonic, London Philharmonic Orchestra,

XXI STAGIONE CONCERTISTICA BEETHOVEN 2020 TEATRO RISTORI

I VIRTUOSI ITALIANI Mozarteum Orchester Salzburg, Orchestre De La Suisse Romande, Orchestre National De Lyon, Orchestre National De Toulouse, Philharmonique De Monte Carlo, Philharmonia Hungarica e molte altre, dirigendo nelle Sale e nei Teatri più importanti al mondo come la Carnegie Hall di New York, il Barbican Center di Londra, il Grosses Festspielhaus di Salisburgo, il Theatre des Champs Elysees a Parigi… ANDRÉ BERNARD dirige spesso anche negli Stati Uniti, Canada, Germania, Italia, Irlanda, Polonia, Repubblica ceca, Bulgaria, Spagna, Ungheria, Corea e ha registrato come direttore o solista, più di 20 dischi per Philips, C.B.S., Decca, Sony Classical. È stato direttore principale dal 1982 a 87 del New Symphony Orchestra of London e della London Chamber Orchestra, e Direttore Principale Ospite della Hungarian Symphony Orchestra, della Irish Chamber Orchestra Dublin. Oltre alle sinfonie, ci sarà l’occasione di ascoltare solisti dalla carriera internazionale, seppur carnet /

66

dalla giovane età. Inizierà il TRIO GAON, interpretando il Triplo concerto per violino, violoncello, pianoforte e orchestra, poi ALESSANDRO TAVERNA si cimenterà nel quarto concerto per pianoforte, EMANUIL IVANOV – PRIMO PREMIO CONCORSO BUSONI 2019, nel quinto “IMPERATORE”, NANCY ZHOU violinista americana proporrà la sua lettura del concerto per violino. Il programma del concerto del 21 febbraio alle ore 20.30 al Teatro Ristori di Verona, si apre con l’OUVERTURE “CORIOLANO”, che s’impone per la stringata e intensa carica drammatica, sin dal Do iniziale in fortissimo, sfociante nel vigoroso accordo di tutta l'orchestra. L'atmosfera tesa e sanguigna si dissolve in un impercettibile pianissimo, con cui si conclude la possente Ouverture, che ha sempre incontrato il favore del pubblico e gode di una vasta letteratura interpretativa da parte di musicologi di diversa estrazione culturale. Segue il TRIPLO CONCERTO, che non compare sovente


nei programmi dei concerti, ma che merita di essere conosciuto come il primo concerto concepito per questo complesso nell'ambito del classicismo. Pubblicato nel 1807 col titolo GRANDE CONCERTO CONCERTANTE, richiede tre solisti di livello eccezionale e si rifà in parte allo spirito della sinfonia concertante. Il trattamento dei solisti sa essere ora brillante ora contenuto, in ordine a una energia espressiva che non merita davvero una considerazione inferiore a quella di altre opere del grande compositore tedesco. Protagonista sarà il TRIO GAON tedesco-coreano, costituito nel 2013 a Monaco di Baviera. I tre musicisti che lo compongono, diplomati al Conservatorio di Monaco sotto la guida di Ana Chumachenco, Friedemann Berger e Christoph Poppen, hanno perfezionato lo studio della Musica da camera all’European Chamber Music Academy e attualmente gli archi ricoprono ruoli di prime parti nell’Orchestra Sinfonica della Bayerischen Runfunks. Oltre a ciò si dedicano anche a un’importante attività solistica e didattica. Il Trio ha ben presto vinto premi in importanti Concorsi internazionali, quali lo “Joseph Haydn Chamber Music Competition” a Vienna e il “Music Prize of KulturKreis Gasteig e. V.” di Monaco, dove il Trio Gaon ha raggiunto il più alto posto in classifica dell’intera Competizione. Si è esibito regolarmente

riguardi dell'universo, quasi una presa di coscienza nel senso di una rinnovata e ideale sintonia di fronte alle sue leggi eterne. Terminata nel 1812, cinque anni dopo la Sesta, la Settima venne eseguita sotto la direzione del compositore all'Universitätssaal di Vienna durante un concerto benefico a vantaggio dei soldati austriaci e bavaresi feriti nella battaglia napoleonica di Hanau. Il concerto fu accolto in modo entusiastico dal pubblico e l'esecuzione fu giudicata eccellente, anche in virtù del fatto che vi avevano collaborato i maggiori strumentisti residenti a Vienna nel periodo.Richard Wagner, colpito dall'elemento ritmico che, incessante, pervade l'intera partitura, cosi la definì: «Questa sinfonia è l'apoteosi della danza. È la dama nella sua massima essenza, l'azione del corpo tradotta in suoni per così dire ideali». Che la danza ed il ritmo penetrino in ogni settore della composizione è del tutto vero; il ritmo ne diviene categoria generatrice: dà forma ad incisi ed idee, innerva e vivifica la melodia, trasforma plasticamente i temi. Ma anche accelera i cambi armonici, concentra o disperde i motivi tra le varie fasce timbriche, sostiene e sospinge vigorosamente le dinamiche in espansione. Info e prenotazioni: www.ivirtuosiitaliani.it tel. 045 8006411 - 392 7178741

in Germania, Francia, Belgio, Austria e Corea del Sud, con diversi repertori e in sale prestigiose come la Munich Gasteig Philharmonic Hall, il Seoul Arts Center e la Salle Cortot a Parigi. Nel settembre 2017 il Trio Gaon ha vinto (con votazione unanime della Giuria) il 18° Concorso Internazionale “Premio Trio di Trieste”. Il musicologo e acclamato critico musicale della Suddeutsche Zeitung Harald Eggebrecht ha scritto recentemente di loro: “Oltre alle straordinarie capacità solistiche dei tre musicisti, sbalordisce anche la loro raffinatissima sensibilità nella ricerca di trasparenza e di equilibrio sonoro, nonché l’autentico senso di ciò che possa davvero significare suonare la musica da camera insieme “. Conclude il programma la SETTIMA SINFONIA IN LA MAGGIORE OP. 92. Con questa Sinfonia è l'idea di armonia, di «gioia», che conquista Beethoven. Dopo gli impeti bellicosi della Quinta l'uomo pare raggiungere una nuova compiuta consapevolezza nei

Pagina precedente: Il direttore Andrè Bernard. In questa pagina dall’alto: Ivanov Emanuil, il Trio Gaon e Alessandro Taverna

67 / carnet


musica classica Ultimi due appuntamenti per gli Aperitivi Musicali

domenicali, organizzati dall’associazione Amici della Musica del Lago di Garda, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del comune di Castelnuovo del Garda, con la direzione artistica del maestro Emir Saul al DIM Teatro comunale di Castelnuovo in via San Martino, a Sandrà, con inizio alle 17.30. La Stagione, giunta alle XIII Edizione, ha visto la presenza di artisti di grande spessore e di giovani talentuosi. Il tutto è avvenuto in collaborazione con l’accademia Amadeus Piano Project di Valeggio sul Mincio, del conservatorio Monteverdi di Bolzano e dell’accademia Discanto di Mozzecane. Il 16 febbraio tocca all’Ensemble Athesis, formato da quintetto d’archi con clarinetto, formazione cameristica dell’Accademia delle Muse, nata all’interno dell’orchestra della Fondazione Arena di Verona, 27 anni fa. Il Quintetto propone due pezzi di indiscutibile bellezza, di Mozart e Brahms. Nel concerto conclusivo dell’1 marzo è atteso il Duo Gracieux, formato da Valeriya Starikova al pianoforte e Mariya Mikhaylova al violoncello, due giovani musiciste russe, seconde classificate nella categoria Ensemble della 24° edizione del premio internazionale di musica “Gaetano Zinetti” di Sanguinetto organizzato dalla Fondazione Discanto di Mozzecane. Il duo presenterà due sonate scritte da due loro connazionali, Prokofiev e Rachmaninov, romanticismo e neoclassicismo insieme in un programma da incorniciare.

Amici della Musica del Lago di Garda

APERITIVI MUSICALI ENSEMBLE ATHESIS E DUO GRACIEUX TRA MOZART, BRAHMS, PROKOFIEV E RACHMANINOV APERITIVI MUSICALI 2019-2020 è una rassegna all’insegna di giovani talenti, con idee innovative e programmi conosciuti. Informazioni e prenotazioni: tel. 388 3476176 (Associazione) tel. 045 6459972 (Biblioteca Castelnuovo d/G biblioteca@castelnuovodg.it) amicimusica.lagodigarda@gmail.com info@amicimusicalagodigarda.it www.amicimusicalagodigarda.it Amici della Musica del Lago di Garda Piazza della Libertà, 4 Castelnuovo del Garda (VR)

carnet /

68

In alto: il Duo Gracieux A sinistra: l’Ensemble Athesis


musica classica 7 - 8 febbraio Secondo CONCERTO SINFONICO diretto dal maestro Michael Balke. Musiche di von Weber, Mozart, Beethoven.

Fondazione Arena UN MESE AL TEATRO FILARMONICO TRA SINFONICA E LIRICA a cura di Gianni Villani

Nella foto: “Italiana in Algeri” (ph Teatro Verdi di Pisa)

28 - 29 febbraio Terzo CONCERTO SINFONICO diretto dal maestro Francesco Ciluffo, con solisti Giampiero Sobrino e Alessandro Beverari, clarinetti. Musiche di Mendelssohn e Ponchielli. 23 - 25 - 27 febbraio e 1 marzo “L’ITALIANA IN ALGERI” di Rossini. Direttore Francesco Ommassini. Regia di Stefano Vizioli, scene e costumi di Ugo Nespolo, lighting design di Paolo Mazzon. Interpreti: Carlo Lepore/Alessandro Abis (Mustafà), Daniela Cappiello (Elvira), Irene Molinari (Zulma), Dongho Kim (Haly), Franciso Brito (Lindoro), Vasilia Berzhanskaya/Chiara Tirotta (Isabella), Biagio Pizzuti/Salvatore Salvaggio (Taddeo). Maestro del coro Vito Lombardi. Allestimento del Teatro Verdi di Trieste. Dramma giocoso in due atti di Rossini, su libretto di Angelo Anelli. La prima fu data al Teatro San Benedetto di Venezia il 22 maggio 1813. Un fatto di cronaca, la bizzarra vicenda di una signora milanese, Antonietta Frapolli, rapita nel 1805 e portata alla corte del bey di Algeri, Mustafà-ibn-Ibrahim, potrebbe essere stata la fonte del libretto che Angelo Anelli approntò per l’Italiana in Algeri di Luigi Mosca (Teatro alla Scala 1808). Un libretto che Rossini riutilizzò cinque anni dopo quando l’impresario del Teatro San Benedetto di Venezia lo incaricò di comporre un’opera buffa. Ma che Anelli si sia ispirato ad una vicenda realmente accaduta è solo un’ipotesi. Documentabile è invece l’antichissima tradizione che il ratto dal serraglio può vantare nel corso dei secoli.

VERONA LIRICA al Teatro Filarmonico 16 febbraio ore 16.30 Concerto guidato dalla pianista Patrizia Quarta. Canteranno, Anastasia Bartoli, soprano, Gustavo Porta, tenore, Mario Cassi, baritono e Carlo Lepore basso. Presenta Davide da Como.

UN’ORA DI MUSICA 15 febbraio ore 17.30 Concerto del Quartetto Maffei all’Hotel Due Torri. Musiche di Dvorak e Ravel. 29 febbraio ore 17.30 Concerto del Quartetto Maffei a Palazzo Camozzini. Musiche di Mozart, Haydn e Debussy.


eventi

Verona è tutta un Bacanal GUIDA AL CARNEVALE VERONESE NUMERO 490 TUTTI GLI APPUNTAMENTI E LE NOVITÀ DEL VENERDÌ GNOCOLAR

carnet /

70


ebbraio, tempo di Carnevale. E l’appuntamento più gioioso della tradizione veronese è pronto a spegnere 490 candeline per dare il via a una grande festa che culminerà il 21 febbraio con il Venerdì Gnocolar. Il carnevale veronese è in fermento da più di un mese per celebrare i 490 anni, sempre più vicino al mezzo millennio di vita. E se le elezioni delle maschere storiche sono in corso da tempo, due saranno le novità dell’edizione 2020. La grande cavalcata in maschera, ripercorrendo le vicende di Tommaso da Vico, con oltre 100 cavalli che domenica 23 febbraio, alle ore 14, sfileranno dall’Arsenale a piazza San Zeno, lungo il centro storico. Ma anche la nuova disposizione del tradizionale corteo del Venerdì Gnocolar. La sfilata, infatti, sarà divisa in due parti, prima le maschere e i gruppi a piedi, comprese majorette, bande e costumi storici, e poi tutti i carri. Il regista degli eventi è Antonio Giarola. La 490ª edizione del Bacanal del Gnoco riproporrà poi il Villaggio del Carnevale dal 18 al 24 febbraio, così come il gran ballo del Magnifico Convivio in Gran Guardia martedì 25 febbraio. E poi ancora mostre fotografiche e incontri con le scuole, oltre agli gnocchi che, dal 4 febbraio, verranno distribuiti dal pullman del carnevale nei mercati cittadini. Un programma quindi sempre più ricco, che vede coinvolti tutti i comitati rionali e che prenderà il via con l’elezione della maschera scaligera per eccellenza. L’investitura ufficiale Papà del Gnoco si terrà in Gran Guardia il 4 febbraio alle 19.30. Tra gli altri appuntamenti: venerdì 14 febbraio il carnevale incontrerà le scuole in Gran Guardia e giovedì 20 febbraio le maschere italiane arriveranno a Verona per rendere omaggio al Papà del Gnoco. «Torna uno degli appuntamenti più attesi dai veronesi», ha detto Filippo Rando, assessore alle manifestazioni, «con un calendario ricco di eventi, iniziative e appuntamenti per grandi e piccini. Una tradizione antichissima che entra nel vivo in queste settimane, ma che prevede incontri nei quartieri, nelle scuole e nelle case di riposo durante tutto l’arco dell’anno». «L’anno scorso alla sfilata del Venerdì Gnocolar erano presenti 85 mila persone e nei mercati sono stati distribuiti più di 7mila piatti di gnocchi», ha spiegato il presidente del Bacanal Valerio Corradi. «Una partecipazione importante ed entusiasta. E quest’anno abbiamo arricchito il programma di nuovi eventi, aumentando le occasioni per valorizzare la nostra antica tradizione».

71 / carnet


eventi

TEA SOMMELIER

Vuoi diventare Tea Sommelier? Sono aperte le iscrizioni al corso di primo livello il 4 e il 5 febbraio a Verona. Il primo corso in Italia del programma di certificazione professionale sul tè della UK Tea Academy. ll corso di livello 1 Tea Champion è rivolto a tutti coloro che lavorano nelle aziende di tè, nelle sale da tè, nei negozi di tè, online tea business, nei bar, nei ristoranti, negli hotel e chiunque abbia interesse generale per il tè. Il corso, in lingua italiana, è aperto a tutti. Info e prenotazioni: Teaacademyitalia.it a cura di Giorgia Cozzolino

ESPERTO IN DEGUSTAZIONE VINO

Signorvino presenta il corso sul vino WSET con certificazione riconosciuta in tutto il mondo. Il primo livello è ideale per chi inizia da zero. Wine Me offre l'opportunità di diventare un vero Esperto in Degustazione del Vino e soprattutto con i livelli successivi di avere più possibilità per lavorare nel mondo del vino. In programma il 5 febbraio, con degustazioni, giornata di formazione ed esame. CALCIO, LA SFIDA DEL MESE

L’8 febbraio (alle 20.45) allo stadio Bentegodi si sfidano Hellas Verona (una delle squadre più in forma del campionato) e Juventus (in corsa per lo scudetto). Una partita in notturna che deciderà il primo posto della classifica della Serie A. E poi i match Hellas-Juve sono da sempre leggedari… VISITA ALL’OSSARIO DEL CIMITERO MONUMENTALE

L’8 febbraio dalle 9 del mattino, il Tempio Ossario per i Caduti della Grande Guerra, al cimitero monumentale di Verona, apre le porte alla città: il sacrario militare, che ospita le spoglie di circa 4000 caduti del primo conflitto mondiale, sarà visitabile ogni secondo fine settimana del mese. Le aperture straordinarie saranno gestite dagli alpini volontari membri dell'A.N.A. - Sezione di Verona, che saranno presenti e a disposizione dei visitatori. Info: 39 045 8002546; verona@ana.it. carnet /

72

Dove andare PURA FESTIVAL FIERA DEL BENESSERE

Il 9 febbraio VeronaFiere ospita l’edizione numero 7 di Pura Festival Benessere&Natura. Una giornata ricca di eventi, proposte per il benessere e tanta energia positiva condividere in una sola intensa giornata. Oltre 80 standisti con prodotti naturali, servizi etici, artigianato, counseling, alimentari e integratori vegan, trattamenti benessere energetici, massaggi di vario genere, ristoro oriente e vegan, conferenze, seminari e incontri. Dalle 10 alle 18. Info: purafestival.com DOMENICHE AL MUSEO DI STORIA NATURALE

Ogni domenica, dalle 14.30, il Museo di Storia Naurale di Verona aspetta le famiglie con proposte scientifiche, spaziali e misteriose. E mentre i bambini sperimentano, i genitori possono visitare autonomamente il Museo o aderire a una visita guidata gratuita. Tutti gli appuntamenti si svolgono in tre turni di un'ora: 1° turno - 14.30; 2° turno - 15.30 e 3° turno - 16.30. La partecipazione è senza prenotazione: basta presentarsi in Museo. L'accesso alle attività è consentito fino ad esaurimento dei posti Info: Comune.verona.it


cosa cosa fare vedere COSMOBIKE SHOW, TUTTO PER LA BICI

CosmoBike Show è l’international bike exhibition in programma il 15 e 16 febbraio 2020 a Veronafiere. È il grande Luna Park della bici, dove ogni componente della famiglia trova il proprio spazio di divertimento e gratificazione. Gli oltre 11mila Bike Test effettuati in fiera, nei 21mila metri quadri mq di aree test per bici da strada, EBike e MTB fanno di CosmoBike Show lo spazio per provare, scoprire e imparare. Per sperimentare la tecnica, l’innovazione e il design concentrati nella bicicletta. «La cultura della bicicletta», dicono gli organizzatori, «è il traguardo di Cosmobike: è un progetto a sostegno dell’uso della bici e della cultura del benessere». Info: cosmobikeshow.com PREMIO CARA GIULIETTA. LE PIÙ BELLE LETTERE D’AMORE

Sabato 15 febbraio alle 12, alla Casa di Giulietta, col patrocinio e la collaborazione del Comune di Verona nell’ambito degli eventi di Verona in Love, si svolge il Premio Cara Giulietta, istituito nel 1993 dal Club di Giulietta. Luogo reale e immaginario della storia d'amore più famosa della letteratura, Verona ogni anno è sede del premio dedicato alle lettere che coinvolgono cuori da ogni parte del pianeta. Le vincitrici, la francese Sandy Bauche di Tours e le italiane Fiorentina Funicello di Roma e Francesca Cattaneo di Milano, sono state selezionata dalle Segretarie del Club. Partner speciale dell’edizione 2020 è Airbnb, a sostegno e valorizzazione di Verona città dell’amore. L’appuntamento è quindi alla Casa di Giulietta alle ore 12 di sabato 15 febbraio. Con le letture a cura di Jessica Grossule, Rossana Valier e Barbara Vallani, il contributo musicale dell’Acustic Duo Altaluna, conduce l’evento Marco Ongaro.

LA MEZZA MARATONA DI GIULIETTA E ROMEO

Il 16 febbraio, dalle 10, è in programma la Gensan Giulietta e Romeo 2020 Halfmarathon- Campionato italiano di mezza maratona, organizzata da Verona Marathon. Percorso veloce, variegato, che attraversa i punti più spettacolari della città, con arrivo in piazza Bra, correndo sotto l'Arena Info: Giuliettaeromeohalfmarathon.it PROGETTO FUOCO. TUTTO SULLA COMBUSTIONE A LEGNA

Dal 19 al 22 febbraio a VeronaFiere è in programma Progetto Fuoco, il più importante evento mondiale nel settore impianti e attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione di legna. 800 aziende, con il 40 per cento provenienti da 40 Paesi del mondo. ECOHOUSE. TUTTO SULL’EFFICIENZA ENERGETICA

Dal 19 al 22 febbraio, VeronaFiere ospita EcoHouse, nuova manifestazione che propone materiali e tecnologie per l’efficienza energetica. EcoHouse si affianca alla 12° edizione di Progetto Fuoco, che con più di 750 espositori e oltre 75.000 visitatori, è il più importante appuntamento mondiale per il settore del riscaldamento a biomassa. È la vetrina per le aziende produttrici e distributrici di tecnologie e materiali per l’efficienza energetica nell’impiantistica e nelle costruzioni. Un’occasione di conoscenza, informazione e aggiornamento per tutti i produttori, rivenditori, installatori e progettisti del settore termotecnico. 73 / carnet


food & wine La ricetta di San Valentino I BACI DI GIULIETTA E ROMEO Ispirati ai due innamorati più celebri della letteratura,

i Baci di Giulietta e Romeo sono i biscotti tipici di Verona perfetti per festeggiare San Valentino. Due metà a base di mandorle e nocciole, unite insieme da una farcitura a base di ganache, in versione bianca per quelli di Romeo, scura e preparata con il cacao per quelli di Giulietta. Un delizioso dono da offrire alla dolce metà in alternativa ai classici cioccolatini. In vista della ricorrenza, provate a riprodurli a casa.

INGREDIENTI

Per i biscotti scuri: 120 grammi di zucchero, 90 grammi di mandorle, 70 grammi di nocciole, 140 grammi di farina, 15 grammi di cacao amaro, 150 grammi di burro, un tuorlo d'uovo. Per i biscotti chiari: 120 grammi di zucchero, 90 grammi di mandorle, 70 grammi di nocciole, 125 grammi di farina, 25 grammi di farina di cocco, 150 grammi di burro, un tuorlo d'uovo. Per la ganache: 200 grammi di cioccolato fondente, 150 grammi di panna, 70 grammi di zucchero, 40 grammi di burro.

PROCEDIMENTO

Inserite in un mixer le nocciole, le mandorle, la farina ed il cacao del biscotto di Giulietta e tritate fino ad ottenere un composto sabbioso, aggiungete il burro freddo di frigorifero tagliato a pezzetti e fate ripartire il mixer fino a quando non avrete ottenuto una sabbiatura umida ed omogenea. Aggiungete, quindi, anche il tuorlo e lavorate gli ingredienti fino a ricavarne un impasto compatto che lascerete riposare in frigorifero per circa mezz’ora. Ripetete lo stesso procedimento per il biscotto di Romeo, poi preparate la ganache scaldando la panna e lo zucchero sul fuoco sin quasi a bollore, aggiungendo poi il cioccolato ed il burro ed amalgamando il tutto con un frullatore a immersione. Riprendete, quindi, gli impasti dei biscotti, ricavatene delle palline o dei riccioli con la sac a poche, poi infornate a circa 160° per 15-20 minuti. Una volta freddi, farciteli unendoli due a due con un poco di ganache al centro. Quando la farcitura si sarà leggermente solidificata, servite in tavola i biscotti. (a cura di Elisa Pasetto)

FOOD & WINE GLI APPUNTAMENTI GUSTOSI DI FEBBRAIO a cura di Giorgia Cozzolino

FIERA DEL RADICCHIO ROSSO L’1 e 2 febbraio 2020 si chiude a Casaleone la Fiera del radicchio rosso. Oltre ai convegni e alle mostre fotografiche di cultura rurale, alla fiera – giunta all’edizione numero 33 – si potranno gustare, negli stand gastronomici i rinomati risotto al radicchio rosso semilungo e risotto di Casaleone. A organizzare è il Comitato Valorizzazione Prodotti Agricoli Casaleone (Co.Va.P.A.C.), con la partecipazione delle associazioni del territorio. FIERA AGRICOLA DI SAN BIAGIO A BOVOLONE Dall1 al 4 febbraio torna a Bovolone la Fiera Agricola di San Biagio, antica tradizione veronese che risale al 1278. Rassegna regionale di attrezzature per l’agricoltura e per la coltura del tabacco, presenta convegni, mostre e prove pratiche. Di rilievo anche gli appuntamenti enogastronomici, con l’evento “Riso insieme” al palazzetto Le Muse, durante il quale le cinque contrade di Bovolone carnet /

74

prepareranno squisiti risotti e la Pro Loco di Sanguinetto proporrà i “rufioi”, accompagnati da spettacoli di intrattenimento e cabaret. Durante la fiera si potranno gustare formaggi, millefoglie, gnocchi, tortellini e salumi. SARTORI WINE & FOOD TASTING Inizia una nuova stagione: sabato 8 febbraio alle 17, primo appuntamento dell’anno di Sartori e Incontri. Protagoniste, le prelibatezze cucinate da Silvia Grillo - rappresentante delle Cesarine - e la farina genuina di Macinazione Lendinara. Ritorno alle tradizioni, showcooking in diretta ed esperienze culinarie saranno i temi della giornata. L’evento si svolge dalle 17 nel Wine Shop Sartori in via Campostrini 24b a Pedemonte di San Pietro in Cariano. Gli abbinamenti: Maltagliati con fagioli e “Sella” Soave Classico DOC, Lasagne con ragu e Valpolicella Superiore DOC 120° anniversario; Sbrisolona e “Rerum” Recioto della Valpolicella Classico DOCG. Prenotazioni e info: wineshop@sartorinet. com; tel. 045-6838604.


food & wine Anteprima Amarone

IN GRAN GUARDIA LA MANIFESTAZIONE DEDICATA AL GRANDE ROSSO VERONESE

Degustazioni, convegni internazionali, approfondimenti di mercato e non solo. Torna a Verona Anteprima Amarone, la manifestazione organizzata dal Consorzio tutela vini Valpolicella e dedicata al Grande Rosso veronese. Al centro l’annata 2016, un millesimo che già si preannuncia di eccellenza celebrato attraverso una settimana di appuntamenti per stampa e operatori di settore italiani ed esteri, che culminerà con le due giornate di evento e walk around tasting al Palazzo della Gran Guardia (sabato 1 e domenica 2 febbraio, Verona). Cinquantatrè le aziende coinvolte, con un parterre di ospiti che va dai rappresentanti delle istituzioni ai grandi nomi del panorama enoico nazionale e internazionale tra enologi, top buyer, master of wine ed esperti. Dopo gli incontri con il Valpolicella education program (Vep), il progetto di formazione avanzata sulla prima Dop di vino rosso del Veneto, e la degustazione alla scoperta delle altre Dop della Valpolicella, a cura di Filippo Bartolotta, sommelier e giornalista di Decanter e Jean Charles Viens, asian ambassador e firma della rivista Spirito diVino Italia, alla Gran Guardia spazio alla terza conferenza annuale della Valpolicella sui principali mercati dei vini della denominazione, seguita dalla degustazione esclusiva

“Amarone vs vini del Nuovo Mondo” firmata dal Master of wine Peter McCombie (su invito a numero chiuso). Anteprima Amarone entra nel vivo sabato 1 febbraio con la giornata riservata ai giornalisti nazionali ed esteri. In apertura, la conferenza stampa (ore 11) con la presentazione dell’annata 2016 a cura di Diego Tomasi, del CREA-VE e l’incontro “Dal vigneto al mercato: l'Amarone e l'identità del vino italiano” con la partecipazione del ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Teresa Bellanova, del presidente del Consorzio tutela vini Valpolicella, Andrea Sartori e del presidente di Assoenologi, Riccardo Cotarella. E domenica 2 la manifestazione apre le porte anche a wine lover e appassionati per una giornata all’insegna del gusto con tasting non stop dalle 10 alle 20 (ingresso a pagamento, biglietti acquistabili sul www.anteprimaamarone.it).

75 / carnet


design Fiera Klimahouse 2020 sempre più scelta con Finstral DAL 22 AL 25 GENNAIO 2020 FINSTRAL HA PRESENTATO L’ASSORTIMENTO DI FINESTRE PIÙ COMPLETO D’EUROPA ALLA FIERA KLIMAHOUSE A BOLZANO La fiera Klimahouse ha festeggiato la sua quindicesima

edizione con una rinnovata consapevolezza. L’obiettivo è di trasformarsi da una fiera classica in un vero e proprio “ecosistema del costruire bene”. “Il motto di quest’anno, ‘Costruire bene, vivere bene’, esprime la volontà di contribuire con le nostre scelte alla qualità di vita della collettività”, spiega Claudio Corrarati, vicepresidente di Fiera Bolzano. “Dobbiamo cercare di capire che l’efficienza energetica della costruzione non è più una moda, ma un’esigenza.” La gamma di prodotti di Finstral, innovativa e sostenibile, è assolutamente in linea con tale approccio.

Sempre un nucleo in PVC riciclabile al 100% “Più scelta” è il motto dello stand Finstral alla fiera Klimahouse. Per l’azienda altoatesina non sono parole vuote ma una vera e propria dichiarazione. Le innumerevoli tipologie di anta in alluminio, legno, PVC e nell’innovativo materiale ForRes, unite all’ampia varietà di dotazioni aggiuntive, offrono 1,3 miliardi di possibili combinazioni. “I nostri prodotti hanno sempre un nucleo in PVC, di gran lunga il materiale più sostenibile per la costruzione di serramenti”, spiega Kristin Oberrauch, responsabile vendite per l’Alto Adige e l’area fino a Verona. “È perfettamente isolante, perché a differenza dell’alluminio non è un buon conduttore. È duraturo, perché non si deteriora nel tempo come il legno. Ed è ecologico, perché riciclabile al 100%. Il nucleo stesso delle nostre finestre FIN-Project in alluminio o alluminio-legno è realizzato in PVC riciclato”, afferma Kristin Oberrauch.

Composizione su misura di ogni finestra L’assortimento di Finstral è in grado di soddisfare ogni richiesta. Non importa se si tratta di trovare una soluzione ideale per la sostituzione di un infisso o di una spettacolare porta-finestra alzante scorrevole integrata in una parete vetrata: Finstral unisce sempre funzione ed estetica ai massimi livelli, senza compromessi. I visitatori della fiera hanno potuto comporre la finestra perfetta in base alle loro necessità grazie ad una consulenza professionale, articolata secondo i desk di progettazione, con tavole descrittive e numerosi campioni. Il feedback positivo di progettisti e clienti finali dimostra che il nostro approccio è quello giusto”, spiega Kristin Oberrauch, illustrando l’affascinante idea dietro ai desk di progettazione di Finstral. Tanto, tantissimo vetro: porta-finestra alzante scorrevole FIN-Slide Nova-line Cristal In occasione delle fiera Klimahouse è stata presentata al pubblico la porta-finestra alzante scorrevole FIN-Slide nell’esecuzione Cristal. “Il vetro diventa protagonista assoluto: è questa l’idea alla base dei modelli Cristal”, prosegue Kristin Oberrauch. L’esecuzione, fino ad oggi possibile solo per le finestre, ora è disponibile anche per le porte scorrevoli. La combinazione di Nova-line e Cristal si traduce in un’estetica a tutto vetro su entrambi i lati. “La porta scorrevole sembra fatta completamente di vetro e garantisce la massima luminosità”, afferma Kristin Oberrauch. In alto: Kristin Oberrauch, responsabile vendite Alto Adige A sinistra: FIN-Slide Nova-line Cristal, la porta-finestra alzante scorrevole con design a tutto vetro su entrambi i lati

Ulteriori informazioni: Finstral SpA Via Gasters 1 - Auna di Sotto/Renon (BZ) www.finstral.com STUDIO FINSTRAL Via Ongaro n.5 - Verona


Agape SINTESI E MODULARITÀ SU MISURA IL NUOVO SISTEMA RIGO DI PATRICIA URQUIOLA PER AGAPE

Via del Lavoro 18 - Valgatara di Valpolicella (VR) - tel. 045 6800525 via Varini 50 - Marco di Rovereto (TN) - tel 0464 943220 www.ballarini-interni.com - info@ballarini-interni.com


Pubbliredazionale

Nuovo anno, nuovi propositi per un vero star bene Il vero benessere si costruisce giorno per giorno: i consigli di Clinica Ezio Costa per un anno all’insegna di un sano “pensare a sé”

L’avvio dell’anno è il momento ideale per (ri)pensare al proprio benessere. Da sempre, la Clinica guidata dal Direttore Sanitario Dott. Ezio Costa propone percorsi personalizzati per costruire passo passo il proprio star bene: dalla cura del sorriso a quella della pelle, dall’alimentazione alla salute della struttura ossea e muscolare. Un benessere generale che si può raggiungere puntando sulle buone abitudini: rafforzandole giorno per giorno o partendo da zero se necessario… del resto, l’inizio dell’anno non è sinonimo di buoni propositi? In fondo, bastano pochi fondamentali consigli. 1 – Prevenzione

Teniamo sotto controllo il benessere con check-up regolari, per proteggere la salute dal sorriso a tutto l’organismo: dalle sedute di igiene professionale ai controlli odontoiatrici, dalle analisi del sangue al controllo della pressione, fino alle attenzioni dal punto di vista nutrizionale e alla valutazione dello stress.

2 – Nutriamoci bene

Curiamo l’alimentazione, attenendoci alle linee guida dell’OMS, che raccomanda di nutrirsi in modo vario e naturale (molta frutta e verdura, legumi, carni magre, pesce, cereali integrali), di limitare al massimo zucchero, sale e grassi (preferendo quelli insaturi) e di evitare l’alcol (anche un consumo moderato può comportare rischi per la salute).

3 – Restiamo in movimento

L’ideale è praticare un’attività soft ma regolare, arrivando a circa due ore e mezza a settimana. Evitiamo la sedentarietà: anche per chi lavora in ufficio è importante staccare qualche minuto ogni mezzora per fare due passi o qualche esercizio.

4 – Curiamo lo spirito

Curiamo le relazioni utilizzando l’empatia, dedicandoci all’ascolto e alla disponibilità verso l’altro. E riserviamo qualche minuto al giorno alla meditazione, ispirandoci al consiglio di Valentina Giordano (coach di mindfulness): “Sorridere è un ottimo modo per allentare ansie e preoccupazioni. La meraviglia di un sorriso spontaneo è unica, ma con la pratica possiamo migliorare: facciamolo come un esercizio, prestando attenzione a cosa succede a corpo, mente e cuore quando ci concediamo un bel sorriso”.

Clinica Ezio Costa, a Lugagnano di Sona, integra Odontoiatria, Medicina a indirizzo estetico e Medicina del Benessere. Per fissare una visita con gli specialisti contatta 045 8680233 o erica@clinicaeziocosta.it Direttore Sanitario Ezio Costa (Albo Medici Chirurghi Verona n. 04826 Albo Odontoiatri Verona n. 00232)


Informazione pubblicitaria

Uno spazio di oltre 600 metri quadri, aperto 6 giorni su 7 dalle 8 alle 19 in via Friuli a Lugagnano di Sona, che coniuga i servizi di Odontoiatria a quelli della Medicina a indirizzo Estetico e della Medicina del Benessere. Una realtà guidata dal Direttore Sanitario Ezio Costa, che con il suo team lavora da trent’anni per ridare il sorriso e proporre un nuovo modo di prendersi cura del proprio “star bene”. Dall’ambulatorio aperto nel 1989 alla Clinica inaugurata nel 2013, attraverso tappe come l’apertura alla Medicina a indirizzo Estetico, la creazione di una Academy per insegnare ad integrare l’estetica nella professione odontoiatrica, la partnership con il leader dell’implantologia dott. Paulo Malo, il team del dott. Costa non ha mai perso di vista la sua mission: creare e far vivere un vero benessere che nasce dal sorriso per estendersi a tutta la persona.

I nostri servizi Odontoiatria Ortodonzia Pedodonzia (anche in sedazione profonda) Estetica del viso e del corpo Dermatologia Fisioterapia e Osteopatia Logopedia Educazione alimentare Ginecologia

CLINICA EZIO COSTA - via Friuli 5, Sona (Verona) - tel. 045 8680233 - www.clinicaeziocosta.it DIRETTORE SANITARIO: Ezio Costa (Albo Medici Chirurghi Verona n. 04826 - Albo Odontoiatri Verona n. 00232)


news

VERONA ASSISI 2020 CUSTODI DELL’UMANO, PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO

carnet /

80

Un nuovo modo di intendere l'economia e il lavoro,

a partire dalla cura del pianeta, della persona anziana, diversamente abile o povera. Di questo si è parlato in Gran Guardia, davanti a un folto pubblico (oltre 700 persone) di tutte le età. Relatori l'avvocato Andrea Moschetti, amministratore delegato di FAAC, suor Alessandra Smerilli, economista salesiana e consigliere di Stato della Città del Vaticano, e il professore Davide Maggi, ordinario di economia aziendale; moderatore, l'avvocato Tomas Chiaramonte. La mattinata è stata coinvolgente ed intensa con intervalli musicali offerti dal coro SommaSings della scuola Dante Alighieri di Sommacampagna: ci sono state diverse testimonianze da parte degli organizzatori dell'evento con Adoa, e poi una tavola rotonda moderata dal prof Giorgio Mion, economista di Verona e animata da Anna Fiscale presidente di Quid, Andrea Trivellon e Sara Baroni di Enti Adoa, don Pietro Busti, sacerdote della parrocchia di Sant’Andrea Apostolo in Sommacampagna. (Giancarla Gallo)


news VERONA in fiera a MADRID

Alla Fiera di Madrid, da sinistra: De Cesaris, Briani, Sannino e De Donatis

Verona si fa conoscere nel mondo. Dopo anni di assenza

dalle manifestazioni fieristiche estere, riparte la promozione turistica internazionale della città e del territorio veronese. Una delegazione della Dmo scaligera, composta da Comune, Fondazione Arena e Amt (organizzatore operativo della trasferta) ha partecipato al FITUR di Madrid, fiera internazionale del turismo. La manifestazione, giunta alla 40esima edizione, lo scorso anno ha registrato 253 mila visitatori e più di 10 mila aziende provenienti da 165 paesi del mondo. All'interno dello stand della Regione Veneto, nel padiglione dedicato all'Italia, Verona ha presentato le sue eccellenze alla principale fiera del turismo organizzata nella penisola iberica, leader per il mercato latino-americano, il cui trend di arrivi in Italia è in costante ascesa, in particolare da Brasile e Argentina. Il rilancio della promozione turistica internazionale è iniziato lo scorso marzo con la partecipazione alla Mitt Moscow, una delle più importanti fiere mondiali del turismo. E proseguirà alla Borsa internazionale del turismo di Milano e agli Expo 2020 di Berlino e Mosca. A Madrid l’assessore alla Cultura e Turismo Francesca Briani e il direttore generale di Fondazione Arena Gianfranco De Cesaris, hanno potuto incontrare l’ambasciatore d’Italia in Spagna Stefano Sannino e il direttore della promozione turistica del Veneto Claudio De Donatis. «Fitur è una cornice privilegiata per l'industria turistica globale, punto d'incontro per i professionisti del settore e strumento di business per promuovere accordi e contatti commerciali», ha spiegato l’assessore Briani. «È importante partecipare in maniera coordinata, portando a questi eventi tutte le eccellenze del nostro territorio. Non solo quindi la città d'arte ma anche le peculiarità dei Comuni e delle istituzioni che siedono al tavolo della Dmo, per un’offerta turistica sempre più integrata e attraente».

81 / carnet


Verona in Love , se ami qualcuno portalo a Verona - dal 13 al 16 febbraio - Info a pagina 16 e 17

C A L E N D A R I O F E B B R A I O 2020

Anteprima Amarone Gran Guardia, Verona, dalle 10 alle 17 Manifestazione enogastronomica (oggi ingresso dedicato alla stampa). Info: www.anteprimaamarone.it

SABATO 1 FEBBRAIO

Mediterranea Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Spettacolo del Corpo di Ballo di Daniele Cipriani Entertainment con la coreografia di Mauro Bigonzetti. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org

Arsenico e i Vecchi Merletti DIM Teatro Comunale, Castelnuovo del Garda, ore 21. Compagnia Gajarda Companja. Adattamento all’italiana del film di Frank Capra. Rassegna “Theater in Dialect” Info: 045 7599049 • www.dimteatrocomunale.it

Evequartett Fucina Culturale Machiavelli, Verona, ore 21. I più famosi brani rock, metal e grunge riscritti e suonati da un quartetto d’archi. Una riscrittura compositiva a cura della violista veronese Eva Impellizzeri. Info: www.fucinaculturalemachiavelli.com

El Morto Teatro Modus, Verona, ore 21.15. Con Gigi Mardegan, di Vittorino Andreoli, regia di Roberto Cuppone. Compagnia Il Satiro Teatro. Dal percorso “Ridere fa Bene agli Addominali”. Anche il 2 febbraio, ore 18 Info: www.modusverona.it

Fiera Agricola di San Biagio Dall1 al 4 febbraio a Bovolone Info: www.fierasanbiagio.it Fiera del Radicchio Rosso Dal 31 gennaio al 2 febbraio a Casaleone Info: www.fieraradicchiocasaleone.it

I tesori nascosti della Biblioteca più antica al mondo Biblioteca Capitolare, Verona, 1 e 2 febbraio. Ore 10.30-13.30 e 14-17. Esposizione temporanea. Info: 388 5758902 • www.bibliotecacapitolare.it

Fieragricola Veronafiere, dalle 9 alle 19. Fiera internazionale dell’agricoltura. Info: www.fieragricola.it

Dracula Teatro Nuovo, Verona, ore 20.45. Da Bram Stoker, adattamento di Carla Cavalluzzi e Sergio Rubini. Con Luigi Lo Cascio e Sergio Rubini. Rassegna “Il Grande Teatro”. Anche il 2 febbraio, ore 16 Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

carnet /

82

Verona Sposi - Fiera degli Sposi Arsenale, Verona, dalle 10 alle 19. Evento dedicato alle coppie in procinto di sposarsi. Anche il 2 febbraio Rumori Fuori Scena Teatro Camploy, Verona, ore 21. Compagnia Einaudi-Galilei. Rassegna Amatoriale. Anche il 2 febbraio, ore 16.30 Per info: www.comune.verona.it

La settimana Aquardens Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina (VR). Ogni giorno è unico ad Aquardens! Scopri il programma degli eventi settimanali e scegli la giornata più adatta a te su aquardens.it e sulla pagina Facebook.


C A L E N D A R I O F E B B R A I O 2020 DOMENICA 2 FEBBRAIO

ILLUSTRAZIONEI VALERIA PETRONE

Chong Park e Alberto Martini - I Virtuosi Italiani Chiesa di San Pietro in Monastero, Verona, ore 20.30. Integrale delle Sonate per Violino e Pianoforte. Rassegna Beethoven 2020 Off, XXI Stagione Concertistica de I Virtuosi Italiani. Info: www.ivirtuosiitaliani.it • 045 8006411

Tarabaralla, Il Tesoro del Bruco Baronessa Teatro Ristori, Verona, ore 17. Spettacolo per famiglie con testi di Elisabetta Garilli, illustrazioni dal vivo di Valeria Petrone e musiche del Garilli Sound Project. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org

LUNEDÌ 3 FEBBRAIO

Mozart 1770 250° Anniversario di Mozart a Verona Sala Maffeiana, Verona, ore 11. Orchestra Machiavelli, Pietro Battistoni maestro concertatore, Eva Dworschak Soprano. Rassegna “Fame di Musica”. Info: www.fucinaculturalemachiavelli.com

Sunday Brunch Sparkling Lounge, Aqualux Hotel SPA, Via Europa Unita 24/b, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Tutte le domeniche fino al 3 Maggio 2020. con musica dal vivo. Info e prenotazioni: spa@aqualuxhotel.com • 045 6229960 El Morto Teatro Modus, Verona, ore 18. Anche l’1 febbraio, ore 21.15 Info: www.modusverona.it Verona Sposi - Fiera degli Sposi Arsenale, Verona, dalle 10 alle 19. Evento dedicato alle coppie in procinto di sposarsi. Anche il 2 febbraio

Anteprima Amarone Gran Guardia, Verona, dalle 10 alle 20. Manifestazione enogastronomica. Info: www.anteprimaamarone.it

Rumori Fuori Scena Teatro Camploy, Verona, ore 16.30. Anche l’1 febbraio, ore 21 Per info: www.comune.verona.it

Lucia di Lammermoor Teatro Filarmonico, Verona, ore 15.30. Dramma tragico in 3 atti di Gaetano Donizetti.

Turista nella mia città Visite guidate di un’ora in tutti i Musei Civici la prima domenica del mese, con ingresso ad un euro in tutti i Musei. Per prenotazioni: 045 8036353/ 045 597140 o segreteriadidattica@comune.verona.it

Dracula Teatro Nuovo, Verona, ore 16. Anche il 1 febbraio, ore 20.45 Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

I tesori nascosti della Biblioteca più antica al mondo Biblioteca Capitolare, Verona, 1 e 2 febbraio. Ore 10.30-13.30 e 14-17. Esposizione temporanea. Info: 388 5758902 • www.bibliotecacapitolare.it Fiera Agricola di San Biagio Dall1 al 4 febbraio a Bovolone Info: www.fierasanbiagio.it

La Sirenetta Fucina Culturale Machiavelli, Verona, ore 16.30. Testo originale ispirato alla fiaba di Andersen di Sabrina Carletti. Età consigliata: dai 4 anni. Rassegna “La Fucina dei Piccoli”. Info: www.fucinaculturalemachiavelli.com

Fiera del Radicchio Rosso Dal 31 gennaio al 2 febbraio a Casaleone Info: www.fieraradicchiocasaleone.it

Cinema in acqua Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina (VR), tutti i lunedì. Goditi il piacere di guardare un film immerso in acqua termale salso-bromo-iodica. Programmazione film nel mese di febbraio su www.aquardens.it. Info: 045 67067 • info@aquardens.it

La Tecnologia non è Neutra Teatro Modus, Verona, ore 21. Incontro con Michele Bottari su deterioramento delle funzioni cognitive, cyberbullismo, comportamenti sociali devianti, controllo elettorale. Ciclo di incontri a cura di Exit. Info: www.modusverona.it Fiera Agricola di San Biagio Dall1 al 4 febbraio a Bovolone Info: www.fierasanbiagio.it MARTEDÌ 4 FEBBRAIO

Belle Ripiene. Una Gustosa commedia dimagrante Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Con Rossella Brescia, Tosca d’Aquino, Roberta Lanfranchi e Samuela Sardo. Rassegna “Divertiamoci a Teatro”. Dal 4 al 7 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it Incoronazione 490° Papà del Gnoco Gran Guardia, Verona, ore 19.30. Investitura ufficiale del Papà del Gnoco. Info: www.carnevaleverona.it Incontro con Nicola Tondini Teatro di Asparetto, Asparetto di Cerea, ore 21. Incontro con Nicola Tondini, famoso alpinista pluripremiato, co-fondatore della scuola di Guide Alpine XMountain. Info: 346 5252052 • www.teatroaperto.it Fiera Agricola di San Biagio Dall1 al 4 febbraio a Bovolone Info: www.fierasanbiagio.it

MOSTRE CONSIGLIATE (Info da pagina 8 a 15) Carlo Scarpa. Vetri e disegni dal 1925 al 1931 Museo di Castelvecchio, Verona. Fino al 29 marzo 2020 Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky Gran Guardia, Verona. Fino al 5 aprile 2020 L’Egitto di Belzoni Centro Culturale Altinate S.Gaetano, Padova. Fino al 28 giugno 2020 Danzare la rivoluzione Mart, Rovereto (TN). Fino al 1 marzo 2020

Febbraio in Love alle Terme della Valpolicella Terme della Valpolicella, Villa Quaranta, Pescantina. Terme della Valpolicella ha dedicato il mese di Febbraio al benessere di corpo e mente di tutti gli innamorati riservando loro moltissimi pensieri di relax. Info: 045 6767456 • www.termedellavalpolicella.it

Clinica Ezio Costa Via Friuli 5, Lugagnano di Sona, aperto 6 giorni su 7 dalle 8 alle 19. Uno spazio di oltre 600 metri quadri che coniuga i servizi di Odontoiatria a quelli della Medicina a indirizzo Estetico e della Medicina del Benessere. Info: 8680233 • www.clinicaeziocosta.it

83 / carnet


C A L E N D A R I O F E B B R A I O 2020 MERCOLEDÌ 5 FEBBRAIO

Degustazioni Musicali 4 - Mozart e Čajkovskij Teatro Ristori, Verona, ore 19. Con Oreste Bossini. Incontri con esperti di musica e arti visive, abbinati alla cultura eno-gastronimica. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org Belle Ripiene. Una Gustosa commedia dimagrante Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Dal 4 al 7 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it GIOVEDÌ 6 FEBBRAIO

Gabriele D’annunzio tra Musica e Pittura Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Incontro della rassegna “La Musica e le Arti” con Paolo Bolpagni e l’Ensemble del Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org Belle Ripiene. Una Gustosa commedia dimagrante Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Il secondo giorno, incontro con il pubblico alle ore 18. Dal 4 al 7 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it Benvenuti nell’Era della Consapevolezza Teatro di Asparetto, Asparetto di Cerea, ore 20.30. Incontro con il prof. Francesco Tormen su neuroscienze e pratiche contemplative orientali. Info: 346 5252052 • www.teatroaperto.it

VENERDÌ 7 FEBBRAIO

Orchestra Giovanile Italiana Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Con Kolja Blacher direttore e violino solista. Musiche di W. A. Mozart e P. I. Čajkovskij. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org Banda 4.0 Cinema Teatro Astra, San Giovanni Lupatoto, ore 21. Nuovo spettacolo nato per celebrare i quarant’anni della Banda Osiris: una produzione “ricca” e sorprendente in un grande circo di luci, video, idee e musica. Info: 045 9250825 • www.cinemateatroastra.it Belle Ripiene. Una Gustosa commedia dimagrante Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Dal 4 al 7 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

La Bambola e la Putana Teatro Laboratorio, Arsenale, Verona, ore 21. Due atti tratti dall’opera dello psichiatra veronese Vittorino Andreoli, in cui sviluppa il tema della violenza sulle donne. Compagnia Teatro Scientifico. Dal 7 al 9 febbraio Info: 045 8031321 • www.teatroscientifico.com

Nudità Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Un dialogo tra corpo e marionetta. Di e con Mimmo Cuticchio e Virgilio Sieni. Rassegna “L’Altro Teatro”. Info: 045 8008184

Ada Rosa Balzan Vecomp Spa, Verona. I vantaggi e i benefici reali della sostenibilità d’impresa. Info: www.vecomp.it

2° Concerto Mozart, Weber, Beethoven Teatro Filarmonico, Verona, ore 20. Diretto da Michael Balke. Anche l’8 febbraio, ore 17. SABATO 8 FEBBRAIO

carnet /

84

Vecchia Sarai Tu! DIM Teatro Comunale, Castelnuovo del Garda, ore 21. Uno spettacolo che con leggerezza e sensibilità porta a riflettere su quanto la vecchiaia possa anche essere un dono. Con Antonella Questa, regia di Francesco Brandi. Rassegna “Teatro che Sorride”. Info: 045 7599049 • www.dimteatrocomunale.it

Moby Dick - Appero’ il Teatro Cinema Teatro Astra, S. Giovanni Lupatoto, ore 20.30. Compagnia Bam Bam Teatro. Scritto e diretto da Lorenzo Bassotto. Per bambini dai 5 anni in su. Info: www.apperoilteatro.it • 045 9250825

Sfrattati Teatro Modus, Verona, ore 21.15. Compagnia Teatro Impiria. Una sagace e divertente commedia di Renzo Segala. Info: www.modusverona.it

De André Teatro Satiro Off, Verona, ore 19. Rassegna Musica Quotidiana. Info: 340 0523801 • www.casashakespeare.it

Corsi in acqua per adulti e bimbi Aquardens, Terme Verona, S. Lucia di Pescantina (VR). Scegli il corso in acqua termale più adatto a te: proposte fitness per gli adulti e corsi di nuoto per bambini. Scopri gli abbonamenti e i calendari dei corsi sul sito www. aquardens.it sezione “Corsi”. Info: 045 67067 • info@aquardens.it

Vacansa Premio Cinema Teatro S. Massimo, Verona, ore 21. Commedia dialettale popolare di Fosco Baboni, compagnia La Zattera. Info: 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Se non posso ballare Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Con Lella Costa. Regia di Serena Sinigaglia. Fuori abbonamento, rassegna Divertiamoci a Teatro. Anche il 9 febbraio, ore 16 Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Cena e Cabaret con... Paolo Migone Castello di Bevilacqua, ore 20.30. Una cena con spettacolo carichi di ilarità e ironia con il famoso comico di Zelig che coinvolgerà tutti gli ospiti con la sua visione ironica della vita. Info: 044293655 • info@castellobevilacqua.com 2° Concerto Mozart, Weber, Beethoven Teatro Filarmonico, Verona, ore 17. Anche il 7 febbraio, ore 20. La Bambola e la Putana Teatro Laboratorio, Arsenale, Verona, ore 21. Dal 7 al 9 febbraio Info: 045 8031321 • www.teatroscientifico.com Il triangolo no! Non l’avevo considerato Teatro Camploy, Verona, ore 21. Compagnia Zeropuntoit. Rassegna Amatoriale. Anche il 9 febbraio, ore 16.30 Per info: www.comune.verona.it Nemmeno gli struzzi lo fanno più. Vivere bene con l’Intelligenza Artificiale Società letteraria, Verona, ore 17.30. Presentazione del libro di Tatiana Coviello.


C A L E N D A R I O F E B B R A I O 2020 DOMENICA 9 FEBBRAIO

LUNEDÌ 10 FEBBRAIO

Love Days Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina (VR). Scopri la promozione dedicata a San Valentino dal 10 al 14 febbraio su www.aquardens.it. Info: info@aquardens.it • 045 67067 GIOVEDÌ 13 FEBBRAIO

Cosa sono le nuvole - Concerto Brunch Teatro Ristori, Verona, ore 11. Un omaggio a Domenico Modugno, con Anna Maria Castlli alla voce, Andriàn Fioramonti alla chitarra, Thomas Sinigaglia alla fisarmonica e Stefano Rapicavoli alla batteria. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org

Bù! DIM Teatro Comunale, Castelnuovo del Garda, ore 16.30. Claudio Milani affronta con questo spettacolo i temi delle paure dei bambini. Rassegna “Teatro da Favola”. Info: 045 7599049 • www.dimteatrocomunale.it

Lupi Buoni e Tori con le Ali Teatro Salieri, Legnago, ore 16. Teatro d’attore, figure e videoproiezioni per famiglie della compagnia Teatro del Buratto. Info: 0442 25477 • www.teatrosalieri.it Sunday Brunch Sparkling Lounge, Aqualux Hotel SPA, Via Europa Unita 24/b, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Tutte le domeniche fino al 3 Maggio 2020. con musica dal vivo. Info e prenotazioni: spa@aqualuxhotel.com • 045 6229960 La Bambola e la Putana Teatro Laboratorio, Arsenale, Verona, ore 21. Due atti unici tratti dall’opera dello psichiatra veronese Vittorino Andreoli. Dal 7 al 9 febbraio Info: 045 8031321 • www.teatroscientifico.com Se non posso ballare Teatro Nuovo, Verona, ore 16. Anche l’8 febbraio, ore 21 Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it Il triangolo no! Non l’avevo considerato Teatro Camploy, Verona, ore 16.30. Anche l’8 febbraio, ore 21 Per info: www.comune.verona.it

Funkhaus Heiner Müller Spazio San Pietro in Monastero, via Garibaldi 3, Verona, ore 20.45. Una suggestiva performance di Roberto Paci Dalò incentrata sui lavori del famoso drammaturgo tedesco Heiner Müller. Ingresso gratuito. Progetto “Attraversa-menti” della fondazione Cariverona. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org

Edipo - Tragedia dei Sensi per uno Spettatore Fucina Culturale Machiavelli, Verona. Compagnia Teatro del Lemming. Spettacolo di 30 minuti per uno spettatore alla volta dalle 16 alle 20.30, su prenotazione. Massimo 10 spettatori al giorno. Dal 10 al 12 febbraio. Info e prenotazioni: www.fucinaculturalemachiavelli.com Cinema in acqua Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina (VR), tutti i lunedì. Goditi il piacere di guardare un film immerso in acqua termale salso-bromo-iodica. Programmazione film nel mese di febbraio su www.aquardens.it. Info: 045 67067 • info@aquardens.it

Verona in Love Se ami qualcuno portalo a Verona Verona, centro storico, dalle 11 alle 21. Spettacoli, talk, tour interattivi e enogastronomici, cacce al tesoro e gli stand del “Market In Love”. Dal 13 al 16 febbraio Info a pagina 16 e 17 • FB @veronainloveofficialpage

Love Days Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina (VR). Scopri la promozione dedicata a S. Valentino dal 10 al 14 febbraio su www.aquardens.it. Info: info@aquardens.it • 045 67067 MARTEDÌ 11 FEBBRAIO Edipo - Tragedia dei Sensi per uno Spettatore Fucina Culturale Machiavelli, Verona. Compagnia Teatro del Lemming. Spettacolo di 30 minuti per uno spettatore alla volta dalle 16 alle 20.30, su prenotazione. Massimo 10 spettatori al giorno. Dal 10 al 12 febbraio. Info e prenotazioni: www.fucinaculturalemachiavelli.com

Sic Transit Gloria Mundi - La Papessa Teatro Modus, Verona, ore 21.15. Compagnia Ippogrifo Produzioni. Monologo irriverente per raccontare il ruolo della donna nel mondo occidentale attraverso la storia femminile nella chiesa. Il 13 e 14 febbraio Info: www.modusverona.it

Love Days Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina (VR). Scopri la promozione dedicata a S. Valentino dal 10 al 14 febbraio su www.aquardens.it. Info: info@aquardens.it • 045 67067 MERCOLEDÌ 12 FEBBRAIO

Pura Festival Veronafiere, dalle 10 alle 18. Fiera del Benessere Info: www.purafestival.com Recondite armonie. Giacomo Puccini e le arti visive Teatro Ristori , Verona, ore 20.30. Incontro della rassegna “La Musica e le Arti” con Paolo Bolpagni e l’Ensemble del Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org Gardaland Sea Life Aquarium Gardaland Sea Life Aquarium, Castelnuovo del Garda. Vai su www.gardalandsealife.it e scarica il coupon per ricevere un biglietto omaggio per un bambino fino ai 12 anni a fronte di un adulto pagante, per vedere da vicino squali, razze, leoni marini e 5.000 altre meravigliose creature.

B-SIDE - Degustazione musicale con Antonio Lampis Teatro Ristori, Verona, ore 19. Antonio Lampis si racconta al pubblico in quanto Direttore Generale dei Musei del Ministero dei Beni e Attività Culturali e Dj di musica elettronica. Progetto “Attraversa-menti” della fondazione Cariverona. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org

Edipo - Tragedia dei Sensi per uno Spettatore Fucina Culturale Machiavelli, Verona. Compagnia Teatro del Lemming. Spettacolo di 30 minuti per uno spettatore alla volta dalle 16 alle 20.30, su prenotazione. Massimo 10 spettatori al giorno. Dal 10 al 12 febbraio. Info e prenotazioni: www.fucinaculturalemachiavelli.com

Queen Mania Rhapsody Teatro Nuovo, Verona, ore 21. I Queenmania, tribute band dei Queen, confezionano un nuovo spettacolo in cui la musica, le fascinazione visive, la narrazione (sotto la regia di Daniele Sala) convivono in una formula più teatrale. Info: www.teatronuovoverona.it Gruppo Jazz del Conservatorio di Adria e Future Orchestra Teatro Camploy, Verona, ore 21. Rassegna “Il Jazz Domani”. Info: 045 8009549 Love Days Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina (VR). Scopri la promozione dedicata a S. Valentino dal 10 al 14 febbraio su www.aquardens.it. Info: info@aquardens.it • 045 67067

85 / carnet


C A L E N D A R I O F E B B R A I O 2020 VENERDÌ 14 FEBBRAIO

My Land Teatro Salieri, Legnago, ore 20.45. Emozionante lavoro della compagnia di circo contemporaneo ungherese Recirquel Company Budapest concepito come un viaggio alle radici dell’umanità. Ore 20, ridotto del Teatro: aneddoti e curiosità sullo spettacolo. Info: 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

Royal Concertgebouw Orchestra Brass Ensemble Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. L’orchestra sinfonica olandese spazierà da Verdi a Bach, da Gershwin a Wagner, passando per Gabrieli, Shostakovich, Piazzolla e Hazel. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org Verona in Love Se ami qualcuno portalo a Verona Verona, centro storico, dalle 11 alle 22. Spettacoli, talk, tour interattivi e enogastronomici, cacce al tesoro e gli stand del “Market In Love”. Dal 13 al 16 febbraio Info a pagina 16 e 17 • FB @veronainloveofficialpage L’Amore non ha età Cinema Teatro S. Massimo, Verona. Ore 20: cenetta al lume di candela (prenotazione); Ore 21: film. Info: 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Degustazioni Musicali 5 Ottoni: Dal 1500 Suono che Affascina Teatro Ristori, Verona, ore 19. Con Oreste Bossini. Incontri con esperti di musica e arti visive, abbinati alla cultura eno-gastronimica. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org

Cena di San Valentino al ristorante La Torre22 Hotel Veronesi La Torre, Via Monte Baldo 22, Dossobuono di Villafranca. Serate esclusive in occasione di San Valentino, in una cornice elegante e di design con un menu speciale dedicato all’amore. Anche il 15 febbraio. Info a pagina 7 o sul sito www.hotelveronesilatorre.it Info: 045 861 93 87 • ristorante@hotelveronesilatorre.it

carnet /

86

Cena romantica al Borgo Antico di Villa Quaranta Ristorante Borgo Antico, Via Ospedaletto, 57, Pescantina. L’amore è nei dettagli. Sorprendi la persona che ami con una cena in un luogo senza tempo, coccolati da sapori delicati e coinvolgenti. Anche il 15 febbraio Menù completo su: www.villaquaranta.com Info e prenotazioni: 045 6767300 • ristorante@villaquaranta. com

Romantic REDinner - Il Rosso a Tavola! Ristorante EVO Bardolino di Aqualux Hotel SPA, Via Europa Unita 24/b, Bardolino, ore 20. A seguire gran buffet di dolci presso lo Sparkling Lounge con musica dal vivo del gruppo jzz AleFusco 4et. Info a pagina 37. Info e prenotazioni: marketing@aqualuxhotel.com • 045 6229999

Santo Piacere - Dio è Contento quando Godo Cinema Teatro Astra, San Giovanni Lupatoto, ore 21. Giovanni Scifoni fa rimbalzare Papi e martiri, santi e filosofi, anni ’80 e Medioevo; liberandosi di pregiudizi, luoghi comuni e vestiti. Regia di Vincenzo Incenzo. Il 14 e 15 febbraio Info: 045 9250825 • www.cinemateatroastra.it La Vedova Scaltra Roverè, Verona, ore 21. Commedia in tre atti di Carlo Goldoni con Isabella Caserta. Musiche dal vivo. Info: 045 8031321 • www.teatroscientifico.com Lago di Garda in Love Dal 14 al 16 febbraio, evento dedicato a tutti gli innamorati, che coinvolge 10 paesi del Lago di Garda. Info: www.lagodigardainlove.it

Love Day Spa Aqualux Hotel SPA, Via Europa Unita 24/b, Bardolino. Una speciale giornata di benessere con la Vostra dolce metà. Ingresso in SPA alle 14 e cena con menù speciale presso il ristorante EVO Bardolino. Info a pagina 37. Info e prenotazioni: spa@aqualuxhotel.com • 045 6229960

Love Days Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina (VR). Dal 10 al 14 febbraio vivi i “Love Days”: sorprendi la tua dolce metà con una giornata speciale alle terme. Scopri la promozione dedicata su www.aquardens.it. Info: info@aquardens.it • 045 67067

Cena di San Valentino in Dogana Veneta Dogana Veneta, Piazzetta Partenio 13, Lazise, ore 20. Cena al lume di candela dedicata a tutti gli innamorati. Una dolce musica di sottofondo accompagnerà la serata. Il 14 e 15 febbraio Info e prenotazioni: prenotazioni@doganaveneta.it • 348 8639608

Idee regalo per San Valentino a Terme della Valpolicella Terme della Valpolicella, Villa Quaranta, Pescantina. Idee Regalo di Benessere da condividere con la persona amata. Acqua Termale, Bagni di vapore, Cromoterapia, Massaggi di coppia personalizzati. Info a pagina 29. Info: 045 6767456 • www.termedellavalpolicella.it

Cena di San Valentino in Villa Cariola Villa Cariola, Località Preele 11, Caprino Veronese, ore 20.30. Cena romantica a lume di candela, gustando un raffinato menu dedicato alle Coppie di Innamorati.Il 14 e 15 febbraio Per info e prenotazioni: info@villacariola.it • 045 6250012

Passione al Cioccolato - Candle Massage per due Il massaggio con le candele è un vero e proprio toccasana per corpo e mente. Al Centro del Benessere di Hotel Veronesi la Torre, un Rituale del Benessere per le coppie che vogliono concedersi una coccola rigenerante. Info a pagina 6. Info: beauty@hotelveronesilatorre.it • 045 860 48 14

Sic Transit Gloria Mundi - La Papessa Teatro Modus, Verona, ore 21.15. Il 13 e 14 febbraio Info: www.modusverona.it Economia e Benessere Teatro di Asparetto, Asparetto di Cerea, ore 20.30. Incontro con il prof. economista Luciano Canova su felicità e misurazione del benessere. Info: 346 5252052 • www.teatroaperto.it

Fuga romantica a San Valentino Hotel Caesius Terme & SPA Resort, Bardolino. Scopri le proposte di Hotel Caesius Thermae & SPA Resort di Bardolino in vista di San Valentino. Info a pagina 32. Info: 045 7219100 • caesius@europlan.it


C A L E N D A R I O F E B B R A I O 2020 Verona in Love Se ami qualcuno portalo a Verona Verona, centro storico, dalle 11 alle 22. Spettacoli, talk, tour interattivi e enogastronomici, cacce al tesoro e gli stand del “Market In Love”. Dal 13 al 16 febbraio Info a pagina 16 e 17 • FB @veronainloveofficialpage

SABATO 15 FEBBRAIO

Giulietta e Romeo - Lettere dal Mondo Liquido Fucina Culturale Machiavelli, Verona, ore 21. Dove si colloca il mito di Giulietta e Romeo in una società in cui anche l’amore ha perso la sua forza titanica, mitologica ed è divenuto liquido, precario? Info: www.fucinaculturalemachiavelli.com Verona in Love Se ami qualcuno portalo a Verona Verona, centro storico, dalle 11 alle 22. Spettacoli, talk, tour interattivi e enogastronomici, cacce al tesoro e gli stand del “Market In Love”. Dal 13 al 16 febbraio Info a pagina 16 e 17 • FB @veronainloveofficialpage Se fa presto a dir defunto Cinema Teatro S. Massimo, Verona, ore 21. Commedia dialettale popolare di Clara Vignaga, compagnia I Bei Senza Schei. Info: 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Cena a Sorpresa Teatro Modus, Verona, ore 21.15. Compagnia Lavanteatro. Commedia di straordinaria ironia e sagacia, che affronta il tema della crisi di coppia. Info: www.modusverona.it Cena romantica al Borgo Antico di Villa Quaranta Ristorante Borgo Antico, Via Ospedaletto, 57, Pescantina. Anche il 14 febbraio Menù completo su: www.villaquaranta.com Info: 045 6767300 • ristorante@villaquaranta.com Cena di San Valentino in Dogana Veneta Dogana Veneta, Piazzetta Partenio 13, Lazise, ore 20. Il 14 e 15 febbraio Info e prenotazioni: prenotazioni@doganaveneta.it • 348 8639608 Cena di San Valentino in Villa Cariola Villa Cariola, Località Preele 11, Caprino Veronese, ore 20.30. Il 14 e 15 febbraio Per info e prenotazioni: info@villacariola.it • 045 6250012 Cena di San Valentino al ristorante La Torre22 Hotel Veronesi La Torre, Via Monte Baldo 22, Dossobuono di Villafranca. Il 14 e 15 febbraio Info a pagina 7 o sul sito www.hotelveronesilatorre.it Info: 045 861 93 87 • ristorante@hotelveronesilatorre.it

Apertura “Palazzo Maffei ‐ Casa Museo” Apertura al pubblico di Palazzo Maffei e della collezione Luigi Carlon.

Licia Lanera Guarda come nevica 1. Cuore di Cane Teatro di Asparetto, Asparetto di Cerea, ore 21 Di Michail Bulgakov. Con Licia Lanera. Rassegna Prosa Info: 346 5252052 • www.teatroaperto.it Santo Piacere - Dio è Contento quando Godo Cinema Teatro Astra, San Giovanni Lupatoto, ore 21. Il 14 e 15 febbraio Info: 045 9250825 • www.cinemateatroastra.it La Promessa Torri del Benaco, Castello, dalle 17 alle 20. Testo e regia di Antonio Giarola con Roberto Vandelli e Valerio Mauro. In collaborazione con Proeventi. Info: 045 8031321 • www.teatroscientifico.com

CosmoBike Show Veronafiere. Il festival della bici, eventi, spettacoli, incontri con i campioni, biciclette mozza fiato, la storia e il futuro della bicicletta. Il 15 e 16 febbraio Info: www.cosmobikeshow.com Premio Cara Giulietta Casa di Giulietta, Verona, ore 12. Premio dedicato alle lettere d’amore più belle. Letture a cura di Jessica Grossule, Rossana Valier e Barbara Vallani. Conduce l’evento Marco Ongaro. Info: www.julietclub.com Un’ora di Musica Due Torri Hotel, Verona, ore 17.30. Concerto del Quartetto Maffei. Musiche di Dvorak e Ravel. Lago di Garda in Love Dal 14 al 16 febbraio, evento dedicato a tutti gli innamorati, che coinvolge 10 paesi del Lago di Garda. Info: www.lagodigardainlove.it Allontanarsi dalla Linea Gialla Teatro Camploy, Verona, ore 21. Compagnia Estravagario Teatro. Rassegna Amatoriale. Anche il 16 febbraio, ore 16.30 Per info: www.comune.verona.it DOMENICA 16 FEBBRAIO

MOSTRE CONSIGLIATE (Info da pagina 8 a 15) Carlo Scarpa. Vetri e disegni dal 1925 al 1931 Museo di Castelvecchio, Verona. Fino al 29 marzo 2020 Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky Gran Guardia, Verona. Fino al 5 aprile 2020 L’Egitto di Belzoni Centro Culturale Altinate S.Gaetano, Padova. Fino al 28 giugno 2020

Ensemble Athesis DIM Teatro Comunale, Castelnuovo del Garda, ore 17.30. Quintetto d’archi con clarinetto. Musiche di J. Brahms e W. A. Mozarrt. Rassegna “Aperitivi Musicali”. Vedi pagina 68. Info: 338 3476176 • www.amicimusicalagodigarda.it

Nido Fucina Culturale Machiavelli, Verona, ore 16.30. Spettacolo che parla di come una famiglia che cresce debba mettersi continuamente in gioco, litigare a volte, senz’altro chiedere aiuto. Età consigliata: dai 3 anni. Rassegna “La Fucina dei Piccoli”. Info: www.fucinaculturalemachiavelli.com La Strana Coppia Teatro Modus, Verona, ore 21.15. Compagnia Teatro Fuori Rotta. Intramontabile classico di Neil Simon, garanzia di divertimento per riconoscersi nella comica quotidianità. Info: www.modusverona.it

Sunday Love Brunch Aqualux Hotel SPA, Via Europa Unita 24/b, Bardolino, ore 20. Due pacchetti disponibili per la giornata degli innamorati: Solo Brunch o Brunch + Spa. Vedi pagina 37 Info e prenotazioni: marketing@aqualuxhotel.com • 045 6229999 Verona Lirica Teatro Filarmonico, Verona, ore 16.30. Concerto guidato dalla pianista Patrizia Quarta. Canteranno, Anastasia Bartoli, soprano, Gustavo Porta, tenore, Mario Cassi, baritono e Carlo Lepore basso. Presenta Davide da Como. Giulietta&Romeo Half Marathon Partenza ore 10 dall’Agsm Forum, arrivo in Piazza Bra Corsa competitiva di 21km. Info: www.giuliettaeromeohalfmarathon.it Duo Half Marathon Partenza ore 10 dall’Agsm Forum, arrivo in Piazza Bra Corsa a staffetta non competitiva e aperta a tutti Info: www.giuliettaeromeohalfmarathon.it CosmoBike Show Veronafiere. Il 15 e 16 febbraio Info: www.cosmobikeshow.com Lago di Garda in Love Dal 14 al 16 febbraio, evento dedicato a tutti gli innamorati, che coinvolge 10 paesi del Lago di Garda. Info: www.lagodigardainlove.it Allontanarsi dalla Linea Gialla Teatro Camploy, Verona, ore 16.30. Anche il 15 febbraio, ore 21 Per info: www.comune.verona.it

Danzare la rivoluzione Mart, Rovereto (TN). Fino al 1 marzo 2020 87 / carnet


C A L E N D A R I O F E B B R A I O 2020 Jezabel Teatro Nuovo, Verona, ore 20.45. Dal 18 al 23 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it Finstral - Finestre, porte di ingresso, verande Finstral SpA: via Gasters 1, Auna di Sotto Renon (BZ) Studio Finstral: via Giovanni Ongaro 5, Verona. www.finstral.com LUNEDÌ 17 FEBBRAIO

Tintoretto - Un Ribelle a Venezia Cinema Teatro S. Massimo, Verona, ore 20.45. Il film di Meliania Mazzucco è un omaggio a uno dei giganti della pittura europea del XVI secolo, a 500 anni dalla nascita. Info: 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com Cinema in acqua Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina (VR), tutti i lunedì. Goditi il piacere di guardare un film immerso in acqua termale salso-bromo-iodica. Programmazione film nel mese di febbraio su www.aquardens.it. Info: 045 67067 • info@aquardens.it

Progetto Fuoco Veronafiere. Il più importante evento mondiale nel settore impianti e attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione di legna. Dal 19 al 22 febbraio Info: www.progettofuoco.com Eco House Expo Veronafiere. Nuova manifestazione che propone materiali e tecnologie per l’efficienza energetica. Dal 19 al 22 febbraio Info: www.ecohousexpo.com

Stanze - Cosa Vuoi Urlare a Chi Ti Può Sentire? Teatro Modus, Verona, ore 21. Compagnia Sisina Augusta. Spettacolo di danza che vuole rappresentare un dialogo tra persone che mettono a nudo la propria identità. Info: www.modusverona.it GIOVEDÌ 20 FEBBRAIO

MARTEDÌ 18 FEBBRAIO

Jezabel Teatro Nuovo, Verona, ore 20.45. JSpettacolo tratto dal romanzo del 1936 di Irène Némirovsky morta nel campo di concentramento di Auschwitz. Protagonista Elena Ghiaurov, regia di Paolo Valerio. Dal 18 al 23 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Oriental Soul Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina (VR). Tutti i martedì bagno di suoni e musicoterapia presso l’area termale e Sauna Village. La giornata perfetta per il relax di corpo e mente. Info: 045 67067 • info@aquardens.it MERCOLEDÌ 19 FEBBRAIO

Verona Baroque Consort Spazio di San Pietro in Monastero, Via Garibaldi 3, Verona, ore 20.30. Concerto dell’ensemble Verona Baroque Consort all’interno della rassegna “Barocca Off” del Teatro Ristori. Musiche di A. Vivaldi, G. P. Telemann e J. C. Bach. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org

carnet /

88

Klee e la Musica Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Incontro della rassegna “La Musica e le Arti” con Paolo Bolpagni e l’Ensemble del Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona. Appuntamento dedicato al rapporto tra Klee e la musica. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org

VENERDÌ 21 FEBBRAIO

Trio Gaon e André Bernard direttore I Virtuosi Italiani Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Rassegna “Beethoven 2020”. Ouverture in do minore op. 62 “Coriolano”; “Triplo concerto” in Do Maggiore per pianoforte, violino e violoncello op. 56; Sinfonia n. 7 in Fa Maggiore op. 92. Info: 045 8006411 • www.ivirtuosiitaliani.it Laboratorio gratuito con Roberto Paci Dalò Teatro Salieri, Legnago. Rivolto ad attori, musicisti, performer, videomaker, radiomaker per la partecipazione ad un laboratorio con performance finale. Progetto “Attraversa-menti” della Fondazione Cariverona. Dal 21 al 23 febbraio Info: 0442 25477 • www.teatrosalieri.it Venerdì Gnocolar Verona, centro storico Ore 10.30: Gran Gnocolada in Piazza Bra. Ore 13.45: tradizionale sfilata dei carri. Info: www.carnevaleverona.it Jezabel Teatro Nuovo, Verona, ore 20.45. Dal 18 al 23 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it Sior Tita Paron Cinema Teatro Astra, San Giovanni Lupatoto, ore 21. Compagnia Teatrale di Castelrotto. Di Gino Rocca, regia di Matteo Spiazzi. Un spettacolo divertente e profondo. Info: 045 9250825 • www.cinemateatroastra.it Bislacchi - Omaggio a Fellini Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Spettacolo di danza ispirato all’universo di Fellini. Regia di Monica Casadei. Rassegna “L’Altro Teatro”. Info: 045 8008184 Progetto Fuoco Veronafiere. Dal 19 al 22 febbraio Info: www.progettofuoco.com

Effetto Mozart II Teatro Salieri, Legnago, ore 20.45. Concerto dell’Orchestra di Padova e del Veneto con Sonig Thakerian violinista solista. Ore 20, ridotto del Teatro: aneddoti e curiosità sullo spettacolo. Info: 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

Eco House Expo Veronafiere. Dal 19 al 22 febbraio Info: www.ecohousexpo.com SABATO 22 FEBBRAIO

Progetto Fuoco Veronafiere. Dal 19 al 22 febbraio Info: www.progettofuoco.com Eco House Expo Veronafiere. Dal 19 al 22 febbraio Info: www.ecohousexpo.com

Clinica Ezio Costa Via Friuli 5, Lugagnano di Sona, aperto 6 giorni su 7 dalle 8 alle 19. Uno spazio di oltre 600 metri quadri che coniuga i servizi di Odontoiatria a quelli della Medicina a indirizzo Estetico e della Medicina del Benessere. Info: 8680233 • www.clinicaeziocosta.it

Edda - Stefano Rampoldi Teatro di Asparetto, Asparetto di Cerea, ore 21 Concerto della voce del gruppo Rito Tibale formatosi negli anni Ottanta a Milano che si dice abbia ispirato la nuova generazione rock anni Novanta. Info: 346 5252052 • www.teatroaperto.it Casa de Tàbua – Appero’ il Teatro Cinema Teatro Astra, S. Giovanni Lupatoto, ore 21. Compagnia Teatro C’Art. Di e con André Casaca e Irene Michailidis. Per bambini dai 3 anni in su. Info: www.apperoilteatro.it • 045 9250825


C A L E N D A R I O F E B B R A I O 2020 La Bella e la Bestia e la Magia dell’Amore Teatro Camploy, Verona, ore 16.30. Anche il 22 febbraio, ore 21 Per info: www.comune.verona.it

Make Up School - Smokey Eyes Terme della Valpolicella, Villa Quaranta, Pescantina. Due ore di lezione make up, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17. Il costo del corso include prodotti cosmetici Diego della Palma Profesional e consulenza d’immagine personalizzata. Info: 045 6767456 • www.termedellavalpolicella.it

Le Baruffe Chiozzotte Cinema Teatro S. Massimo, Verona, ore 17.30. Compagnia Il Piccolo Teatro di Chioggia. Commedia di Carlo Goldoni. Al termine gnocchi a volontà e un bon goto de vin par tutti. Info: 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com Grande cavalcata in maschera Cavalcata in maschera, con oltre 100 cavalli, che ripercorrerà le vicende di Tommaso da Vico, sfilando dall’Arsenale a piazza San Zeno, lungo il centro storico. Partenza ore 14. Info: www.carnevaleverona.it

Oltre la Striscia Teatro Modus, Verona, ore 21.15. Compagnia La Corte dei Folli. Essere colpevole d’innocenza? La Storia è piena di persone che, loro malgrado, non sono riuscite a star fuori dagli eventi. Info: www.modusverona.it Laboratorio gratuito con Roberto Paci Dalò Teatro Salieri, Legnago. Dal 21 al 23 febbraio Info: 0442 25477 • www.teatrosalieri.it Jezabel Teatro Nuovo, Verona, ore 20.45. Dal 18 al 23 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it La Vedova Scaltra Sommacampagna, ore 20.45. Commedia in tre atti di Carlo Goldoni con Isabella Caserta. Musiche dal vivo. Info: 045 8031321 • www.teatroscientifico.com Schermi d’amore Teatro Ristori, Verona Festival cinematografico. Dal 22 al 28 febbraio Info: www.schermidamore.it Progetto Fuoco Veronafiere. Dal 19 al 22 febbraio Info: www.progettofuoco.com Eco House Expo Veronafiere. Dal 19 al 22 febbraio Info: www.ecohousexpo.com La Bella e la Bestia e la Magia dell’Amore Teatro Camploy, Verona, ore 21. Compagnia dell’Arca. Rassegna Amatoriale. Anche il 23 febbraio, ore 16.30 Per info: www.comune.verona.it DOMENICA 23 FEBBRAIO

Funkhaus Heiner Müller Teatro Salieri, Legnago, ore 20.45. Il regista, drammaturgo e compositore Roberto Paci Dalò in una performance radiofonica e scenica a partire da testi di Heiner Müller. Progetto “Attraversa-menti” della Fondazione Cariverona. Info: 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

La Grande Fabbrica delle Parole – Appero’ il Teatro Teatro Malacchini, Buttapietra, ore 16.30. Compagnia Teatro Armathan. Regia di Franca Guerra e Marco Cantieri. Per bambini dai 3 anni in su. Info: www.apperoilteatro.it • 045 9250825 Jezabel Teatro Nuovo, Verona, ore 16. Dal 18 al 23 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it Laboratorio gratuito con Roberto Paci Dalò Teatro Salieri, Legnago. Dal 21 al 23 febbraio Info: 0442 25477 • www.teatrosalieri.it Clown per un giorno Teatro Laboratorio, Arsenale, Verona, ore 16.30. Laboratorio per bambini sul riciclo, truccabimbi e giocoleria. In collaborazione con Cedac. Info: 045 8031321 • www.teatroscientifico.com L’Italiana in Algeri Teatro Filarmonico, Verona, ore 15.30. Dramma giocoso in due atti di Rossini. Direttore Francesco Ommassini. Anche il 25, 27 febbraio e 1 marzo Schermi d’amore Teatro Ristori, Verona Festival cinematografico. Dal 22 al 28 febbraio Info: www.schermidamore.it Sunday Brunch Sparkling Lounge, Aqualux Hotel SPA, Via Europa Unita 24/b, Bardolino, dalle 12 alle 14.30. Tutte le domeniche fino al 3 Maggio 2020. con musica dal vivo. Info e prenotazioni: spa@aqualuxhotel.com • 045 6229960

Messaggi d’Amore - Commedia epistolare Teatro Modus, Verona, ore 21.15. Compagnia Teatro Impiria. Lettere, cartoline, sms, email - tenere, ridicole, commoventi, ironiche, graffianti - per raccontare un amore incompiuto e la nostra storia. Info: www.modusverona.it

Family Time Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina (VR). La domenica la dedichiamo alle famiglie, con miniclub, baby-parking e animazione per il divertimento dei piccoli ospiti ed il relax di mamma e papà. Resta sempre aggiornato su aquardens.it o sulla nostra pagina Facebook. Info: info@aquardens.it • 045 67067 LUNEDÌ 24 FEBBRAIO Mogol - Un angelo caduto in volo Teatro Filarmonico, Verona, ore 21 Il rapporto tra poesia e musica, fra testo e melodia, una simbiosi che trova compimento nell’espressione artistica forse più popolare da metà Novecento, la canzone d’autore. www. idem-on.net Cinema in acqua Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina (VR), tutti i lunedì. Goditi il piacere di guardare un film immerso in acqua termale salso-bromo-iodica. Programmazione film nel mese di febbraio su www.aquardens.it. Info: 045 67067 • info@aquardens.it La Vedova Scaltra Teatro Laboratorio, Arsenale, Verona, ore 21. Commedia in tre atti di Carlo Goldoni con Isabella Caserta. Musiche dal vivo. Il 24 e 25 febbraio Info: 045 8031321 • www.teatroscientifico.com Schermi d’amore Teatro Ristori, Verona Festival cinematografico. Dal 22 al 28 febbraio Info: www.schermidamore.it

Poiano Resort Via Poiano, Garda. Ideale per vacanze in coppia o in famiglia, congressi e riunioni, viaggi di gruppo, matrimoni e ricorrenze speciali, o semplicemente trascorrere una piacevole pausa in completo relax nella moderna Spa. Info: www.poiano.com • 045 7200100 MARTEDÌ 25 FEBBRAIO

La Casa Nova Teatro Salieri, Legnago, ore 20.45. Commedia di Carlo Goldoni. Compagnia Giovani del Teatro Stabile del Veneto. Ore 20, ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo con lo scrittore Fabrizio Rinaldi. Info: 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

89 / carnet


C A L E N D A R I O F E B B R A I O 2020 L’Italiana in Algeri Teatro Filarmonico, Verona, ore 19. Anche il 25, 27 febbraio e 1 marzo La Vedova Scaltra Teatro Laboratorio, Arsenale, Verona, ore 21. Il 24 e 25 febbraio Info: 045 8031321 • www.teatroscientifico.com

Collins Cantina Veneta Vini sfusi e in bottiglia da nostri vigneti. Punti vendita diretti: Colognola ai Colli, S.Bonifacio, Lonigo, Merlara, Barbarano Vicentino. Info: 045 6108222 • www.collisgroup.it

Il Magnifico Convivio Gran Guardia, Verona, ore 19.30 Gran ballo del Magnifico Convivio Info: www.carnevaleverona.it

VENERDÌ 28 FEBBRAIO

Schermi d’amore Teatro Ristori, Verona Festival cinematografico. Dal 22 al 28 febbraio Info: www.schermidamore.it a

Ensemble Odhecaton Spazio di San Pietro in Monastero, Verona, ore 20.30. Concerto della rassegna “Barocca Off” del Teatro Ristori. Ensemble diretto da Paolo Da Cal, con un programma dedicato al repertorio che Claudio Monteverdi proponeva in San Marco a Venezia. Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org

Bella Figura Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Con Anna Foglietta e Paolo Calabresi. Rassegna “Divertiamoci a Teatro”. Dal 26 al 29 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Teatro Clandestino Fucina Culturale Machiavelli, Verona, ore 21. Lo spettacolo in luogo, che verrà comunicato solo il giorno stesso dello spettacolo, via email o sms, a coloro che acquisteranno il biglietto online. Info: www.fucinaculturalemachiavelli.com Bella Figura Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Dal 26 al 29 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Gardaland Sea Life Aquarium Gardaland Sea Life Aquarium, Castelnuovo del Garda. Vai su www.gardalandsealife.it e scarica il coupon per ricevere un biglietto omaggio per un bambino fino ai 12 anni a fronte di un adulto pagante, per vedere da vicino squali, razze, leoni marini e 5.000 altre meravigliose creature.

Schermi d’amore Teatro Ristori, Verona Festival cinematografico. Dal 22 al 28 febbraio Info: www.schermidamore.it

PH. LAILA POZZO

3° Concerto Mendelssohn, Ponchielli Teatro Filarmonico, Verona, ore 20. Diretto dal maestro Francesco Ciluffo, con solisti Giampiero Sobrino e Alessandro Beverari, clarinetti. Anche il 29 febbraio, ore 17.

90

3° Concerto Mendelssohn, Ponchielli Teatro Filarmonico, Verona, ore 17. Anche il 29 febbraio, ore 20

Il Ponte sugli Oceani. Amori. Teatro Modus, Verona, ore 21.15. Compagnia Teatro Impiria e Acoustic Duo. L’epopea di una famiglia di emigranti italiani attraverso le vicissitudini di quattro generazioni. Anche il 1 marzo Info: www.modusverona.it

Streghe Teatro Camploy, Verona, ore 21. Compagnia Artefatto Teatro. Rassegna Amatoriale. Per info: www.comune.verona.it Oblivion - La Bibbia Riveduta e Scorretta Cinema Teatro Astra, San Giovanni Lupatoto, ore 21. Un vero e proprio musical comico che tratta della prima pubblicazione della Bibbia su carta stampata. Info: 045 9250825 • www.cinemateatroastra.it Callas Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Regia di Laura Corradi, compagnia Ersiliadanza. La voce al di fuori della realtà di Maria Callas si unisce alla danza e trasporta lo spettatore in un’altra dimensione. Rassegna “L’Altro Teatro”. Info: 045 8008184 Schermi d’amore Teatro Ristori, Verona Festival cinematografico. Dal 22 al 28 febbraio Info: www.schermidamore.it

carnet /

Un’ora di Musica Palazzo Camozzini, Verona, ore 17.30. Concerto del Quartetto Maffei. Musiche di Mozart, Haydn e Debussy.

Il Caso Dorian Gray Teatro Laboratorio, Arsenale, Verona, ore 21. Di Giuseppe Manfridi. Info: 045 8031321 • www.teatroscientifico.com

Schermi d’amore Teatro Ristori, Verona Festival cinematografico. Dal 22 al 28 febbraio Info: www.schermidamore.it

Bella Figura Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Il secondo giorno, incontro con il pubblico alle ore 18. Dal 26 al 29 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

SABATO 29 FEBBRAIO Villa Artemisia Cinema Teatro S. Massimo, Verona, ore 21. Commedia brillante di Velise Bonfante, compagnia El Canfin Info: 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com Bella Figura Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Il secondo giorno, incontro con il pubblico alle ore 18. Dal 26 al 29 febbraio Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

MERCOLEDÌ 26 FEBBRAIO

GIOVEDÌ 27 FEBBRAIO L’Italiana in Algeri Teatro Filarmonico, Verona, ore 20. Dramma giocoso in due atti di Rossini. Direttore Francesco Ommassini. Anche il 25, 27 febbraio e 1 marzo

Finstral - Finestre, porte di ingresso, verande Finstral SpA: via Gasters 1, Auna di Sotto Renon (BZ) Studio Finstral: via Giovanni Ongaro 5, Verona. www.finstral.com


C A L E N D A R I O M A R ZO 2020 ANTEPRIME MARZO

Duo Gracieux DIM Teatro Comunale, Castelnuovo del Garda, ore 17.30. Valeriya Starikova al pianoforte e Mariya Mikhaylova al violoncello. Musiche di Prokofiev e Rachmaninov. Rassegna “Aperitivi Musicali”. Info: 338 3476176 • www.amicimusicalagodigarda.it MARTEDÌ 2 MARZO

PH. JEAN-MARC VIATTEL

DOMENICA 1 MARZO

GIOVEDÌ 5 MARZO

Andrea Motis Quintet Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Andrea Motis (voce e tromba), Josep Traver (chitarra), Ignasi Terraza (pianoforte), Esteve Pi Ventura (batteria), Joan Chamorro (contrabbasso). Rassegna Jazz Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org VENERDÌ 6 MARZO Akademie Für Alte Musik Berlin Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Isabelle Faust (violino), Bernhard Forck (violino & concertmaster) e Xenia Löffler (oboe). Rassegna Barocca Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org

Mi, Ti e le Donne Cinema Teatro S. Massimo, Verona. Ore 19: cena con prenotazione. Ore 20.45: spettacolo con Loredana Cont Info: 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com Il più furbo Disavventure di un incorreggibile lupo Teatro Salieri, Legnago, ore 16. Teatro d’ombre, d’attore e danza. Teatro per famiglie Rassegna Che occhi grandi che hai! Info: 0442 25477 • www.teatrosalieri.it MARTEDÌ 10 MARZO La Casa di Famiglia Teatro Salieri, Legnago, ore 16. Teatro Golden e Vincenzo Sinopoli Rassegna Teatro Brillante Info: 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

SABATO 7 MARZO Negrita Teatro Filarmonico, Verona, ore 21. Concerto Se il Mondo Xe Sordo Cinema Teatro S. Massimo, Verona, ore 21. Commedia dialettale di Italo Conti, compagnia Asolo Teatro. Info: 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com Antigone Teatro Nuovo, Verona. Con Sebastiano Lo Monaco e Barbara Moselli Regia di Laura Sicignano. Rassegna Il Grande Teatro. Dal 3 all’8 marzo Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Cous Cous Klan DIM Teatro Comunale, Castelnuovo del Garda, ore 21. Compagnia Carrozzeria Orfeo. Regia di Gabriele di Luca, Massimiliano Setti e Alessandro Tedeschi. Rassegna “Teatro che Sorride.” Info: 045 7599049 • www.dimteatrocomunale.it

MERCOLEDÌ 4 MARZO Le arti e la musica nella Vienna di Musil e Hofmannsthal Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Con Paolo Bolpagni e l’Ensemble del Conservatorio E. F. Dall’Abaco di Verona. Ingresso gratuito. Rassegna Educational, La Musica e Le Arti Info: 045 6930001 • www.teatroristori.org

L’Orco Buono e l’Orco Cattivo Cinema Teatro Astra, S.Giovanni Lupatoto, ore 16.30 e 20.30. Spettacolo per bambini della compagnia Altri Posti in Piedi, da Le Fiabe della Lessinia e El Perareto, regia di Marco Pomàri con Noemi Valentini. Info: 045 9250825 • www.cinemateatroastra.it

I Soliti Ignoti Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Con Vinicio Marchioni e Giuseppe Zeno. Regia di Vinicio Marchioni. Dal 10 al 13 marzo. Info: 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it SABATO 14 MARZO

Perle Tour - Dodi Battaglia Teatro Nuovo, Verona, ore 21 Concerto. Info: www.teatronuovoverona.it/

Camillo Olivetti, alle radici di un sogno Teatro di Asparetto, Asparetto di Cerea, ore 21. Con Laura Curino, regia di Gabriele Vacis. Info: 346 5252052 • www.teatroaperto.it Apertura Parco Giardino Sigurtà con omaggio alle donne Parco Giardino Sigurtà. Apertura stagionale. Il 7 e l’8 marzo le donne potranno entrare gratuitamente. Info: www.sigurta.it DOMENICA 8 MARZO

MOSTRE CONSIGLIATE (Info da pagina 8 a 15) Carlo Scarpa. Vetri e disegni dal 1925 al 1931 Museo di Castelvecchio, Verona. Fino al 29 marzo 2020 Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky Gran Guardia, Verona. Fino al 5 aprile 2020 L’Egitto di Belzoni Centro Culturale Altinate S.Gaetano, Padova. Fino al 28 giugno 2020 Danzare la rivoluzione Mart, Rovereto (TN). Fino al 1 marzo 2020

Omaggio a Federico Fellini I Virtuosi Italiani Teatro Ristori, Verona, ore 11. A cent’anni dalla nascita di Federico Fellini, l’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano propone un concerto incentrato sul saxofono e presentato dal più celebre e attivo saxofonista italiano, Federico Mondelci. Info: 045 8006411 • www.ivirtuosiitaliani.it 91 / carnet


Via del Lavoro 18 - Valgatara di Valpolicella (VR) - tel. 045 6800525 via Varini 50 - Marco di Rovereto (TN) - tel 0464 943220 www.ballarini-interni.com - info@ballarini-interni.com

Profile for Staff CarnetVerona

Carnet Verona Febbraio 2020  

Carnet Verona è la guida a tutti gli eventi di Verona. Disponibile in formato cartaceo con copertina lucida (distribuito gratuitamente nei l...

Carnet Verona Febbraio 2020  

Carnet Verona è la guida a tutti gli eventi di Verona. Disponibile in formato cartaceo con copertina lucida (distribuito gratuitamente nei l...

Advertisement