Page 1

Aut. Trib. Venezia n. 929 del 18.4.1988 - Iscr. Reg. Naz. Stampa n. 06170 - R.O.C. n. 5276

Spedizione in abbonamento postale 70% - DCB Venezia

anno XXI n. 5 - Luglio 2012 - Distribuzione gratuita

Per ricevere la rivista a casa vostra per un anno (9 numeri) inviate un vaglia postale di € 15,00 con la dicitura “RIMBORSO SPESE POSTALI” intestato a CAORLEMARE Magazine - Via della Triglia, 10 - 30021 CAORLE/Ve

editore Associazione Culturale DOGE STAMPA sede e redazione Via della Triglia, 10 - 30021 CAORLE/Venezia - Tel. 333.2983338 e-mail: redazione@caorlemare.it direttore responsabile Flavio I N E S C H I collaboratori: Daniele B A R B A R O, Donatella B R E N T E L, Mirco G R A N D I N, Matteo G U B I T T A, Jessica G U S S O, Milena R O M A G N O L I, Enrico S A R T O , R u g g e r o T O F F O L E T T O traduzioni: Emma R I M M E L E, Aurora I N E S C H I stampa: P E R U Z Z O I n d u s t r i e G r a f i c h e SpA-Via M.Polo 10/12-Mestrino (Pd) Ai sensi della Legge 675/96, art. 10 questa copia Le viene spedita per conto dell'editore, nei confronti del quale potrà esercitare i diritti di cui all’art. 13 della suddetta Legge

Vicecampioni, superati solo dalla Spagna

Comunque un’Italia da applausi europei lla fine uno vince e uno perde. Ha vinto la squadra più forte in quel momento, ovvero la Spagna. Ma l’Italia è comunque vicecampione d’Europa. Gli Azzurri guidati da Cesare Prandelli hanno stupito e dominato Inghilterra e Germania, con classe, umiltà, determinazione, con un Pirlo e un Balotelli in più, ricevendo gli applausi di tutti gli sportivi. Ci siamo arresi all’ultimo ostacolo, per mancanza di esperienza. Ma anche se non abbiamo potuto gioire fino in fondo, resta l’eco di una festa del calcio che ha infiammato il cuore di tutti.

A

VOGA CAORLE alla - - - - conquista - - - - - - - - - -di- - -Venezia ---------SCOGLIERA VIVA l’arte - - - - - -sul - - - -mare -----------------

per la vostra pubblicità

(

Madonna dell’Angelo - Si rinnova il 7 e 8 luglio l’annuale devozione con la processione dal Santuario al Duomo. La suggestione popolare

FESTA E “INCENDIO” DEL CAMPANILE

a pag. 2 a pag. 4

PESCA contributi - - - - - - - - - -per - - - -le- -rottamazioni ----------ONDEBEACH in - - -spiaggia - - - - - - - - -le- -Miss - - - - -Estate -------Artikel in Deutsche-Sprache News in English

a pag. 6 a pag. 8

... Seite10-11 ... Page 13

333 298 33 38

S

abato 7 e domenica 8 luglio si rinnova la celebrazione per la Madon-

na dell’Angelo. Una processione solenne dal Santuario al Duomo per riconfermare,

ogni anno la seconda domenica di Luglio, la fede antica di Caorle nei confronti della Protettrice dei pescatori e della città. Il saluto all’effige della Vergine viene dato con il famoso “incendio” del campanile, che accoglie la Madonnina la sera di sabato e ne saluta, domenica sera, il ritorno alla sua chiesetta sul mare. L’origine di questa celebrazione- ben diversa nei contenuti e nelle motivazioni dalla quinquennale processione per mare, che ricorda il ritrovamento dell’effige in mare nel VII secolo - nasce con il voto del 1741 da parte del vescovo Francesco Trevisan Suarez che chiedeva alla Vergine intercessione a difesa dei diritti di

pesca nelle acque della laguna. La Serenissima Repubblica di Venezia aveva infatti deciso di confiscare le lagune tra Ca’ Corniani e Ca’ Cottoni. Ciò avrebbe arrecato grave perdita economica ai pescatori, che in quelle valli e paludi praticavano la pur misera attività di pesca. In un primo momento Venezia accolse le suppliche dei Caolotti e del vescovo, molto devoto alla Vergine e sepolto ai suoi piedi. In un primo tempo la data stabilita era l’8 settembre, ma nel 1864 venne spostata alla seconda domenica di luglio, poiché nel secolo scorso i pescatori di Caorle proprio l’8 settembre, giorno dedicato alla Madonna “dei lasciavano Fagòti”, Caorle per iniziare il periodo della fraìma.


2

n. 5 - luglio 2012

eventi culturali

150° Anniversario. In Riva San Biagio la nave ”Amerigo Vespucci”

La Marina Militare a San Marco ha spalancato le Vpre,enezia braccia, oggi come semalla Marina Militare, che

Sarà realizzata a Marghera

Una torre di vetro per Pierre Cardin resto la skyline di Venezia cambierà Pnotevolmente, con l’inserimento di un nuovo elemento architettonico: si tratta della torre di vetro e cemento che lo stilista francese (ma pordenonese di origini) Pierre Cardin ha deciso di realizzare a Marghera, sul sito dove un tempo sorgevano le industrie della chimica più grandi d'Italia, ai bordi della laguna di Venezia. Il “Palais Lumiere” sarà alto 245 metri su 60 piani e costerà 1 miliardo e 200 milioni di euro.

ha festeggiato venerdì 8 Giugno il 150° anniversario dalla fondazione del Corpo militare, assieme ai 50 anni della Scuola navale militare “Francesco Morosini”. In Piazza San Marco, davanti al Presidente della Repubblica Giorgio napolitano e alle più alte autorità militari e civili, sono sfilati i Marò, rendendo gli onori alla bandiera, che è stata decorata con la massima onorificenza dell’Ordine militare d'Italia e due medaglie d’argento al valore, assegnate alla Morosini e al Cv Gianluigi Reversi, comandante del Cavour, per la missione umanitaria ad Haiti. Ovviamente il pensiero di tutti è andato, in questa circostanza, anche alle vittime del terremoto dell’Emilia, agli uomini in missione all’estero e ai loro famigliari. Per consentire l’incontro tra il corpo della Marina Militare e la popolazione civile, veneziani e turisti, è giunto in Bacino San Marco il grande vascello “Amerigo Vespucci”, nave scuola ufficiali della Marina Militare, e simbolo di

rappresentanza italiana nel mondo. La Vespucci è rimasta per tre giorni ormeggiata in Riva San Biagio, aperta al pubblico e visitata da migliaia di persone. Per tradizione, la festa della Marina Militare rievoca l’impresa di Premuda avvenuta il 10 giugno 1918, nel corso

la corazzata ammiraglia austriaca “Santo Stefano”.

LA FAMOSISSIMA NÒTE DEI FÒGHI Sabato 14 Luglio la solenne Festa del Cristo Redentore 450 anni a Venezia Da la terza domenica di Luglio si celebra la festa

della prima guerra mondiale nella costa dalmata , dove i Mas 15 e 21 condotti dal comandante Luigi Rizzo e il guardiamarina Giuseppe Aonzo affondarono

del Cristo Redentore, a cui si votarono i veneziani per scongiurare la terribile peste del 1577. Domenica 15 luglio, le solenni celebrazioni religiose, precedute la sera di sabato 14 dal grandioso spettacolo pirotecnico in Bacino San Marco: la “Famosissima Nòte dei Fòghi” dalle 23.30 per la durata di oltre 45 minuti, lanciati in cielo da ben 4 postazioni galleggianti. Una festa religiosa e tradizionale veramente sentita dai veneziani, che si riuniscono con le proprie barche adornate e illuminate davanti ala chiesa del Redentore in Giudecca.


3

n. 5 - luglio 2012

Alle Regate di Zanipolo la gondola di Davide Gusso arriva seconda. A Barcis primo e terzo posto su mascarete

Voga Caorle alla conquista di Venezia e Barcis randi soddisfazioni per la Voga Caorle in queste ultime settimane. Domenica 24 giugno si è disputata a Venezia la “Regata di San Zanipolo”, ossia San Giovanni e Paolo,

G

riservata alle giovani promesse del la voga su gondole ad un remo, categoria tra i 18 e 25 anni. La Voga Caorle ha partecipato con il suo campione, Davide Gusso, che con la gondola color viola si era

WWW. CAORLEPARK.IT : Riservare il posto via internet

Prenoti, parcheggi e ... trovi l’ombrellone pronto in spiaggia ! desso parcheggiare nel capoluogo di Caorle diventa più facile e comodo. Caorle Patrimonio, azienda del Comune di Caorle, ha attivato un sito web dedicato alla promozione online di parcheggio e posto spiaggia in Città. All'indirizzo: www.caorlepark.it sia i residenti, sia i numerosi turisti, che soprattutto nel fine settimana affollano le spiagge del litorale, hanno la possibilità di trovare tutte le informazioni utili per prenotare il parcheggio ed il posto spiaggia con uno sconto del 20%. Grazie alla convenzione tra Caorle Patrimonio e Consorzio Arenili Caorle, il sito permette di acquistare online i biglietti con le offerte speciali che propongono la sosta, il posto

A

in spiaggia con ombrellone e due lettini con uno sconto del 20% sui prezzi correnti. Il nuovo portale www.caorlepark.it mette a disposizione tutte le informazioni relative ai parcheggi, regolamenti, tariffe, mappe del parcheggio e della città con l'indicazione di come raggiungere il luogo di sosta e le spiagge. Contiene inoltre uno speciale “servizio clienti helpdesk” con accesso via mail (info@caorlepark.it) dove ognuno può ottenere maggiori informazioni sui servizi. Insomma, niente più inutili giri alla ricerca di un parcheggio: da oggi prenoti, lasci la macchina e trovi già pronto l’ombrellone in spiaggia.

qualificato alle selezioni del 14 giugno ottenendo il primo posto nella propria batteria. Partenza delle imbarcazioni da Murano, in una zona di Venezia sconosciuta alle masse di turisti, ma molto affascinanFoto: Silvia Camata

te. Per chi osservava dalle Fondamenta dell’Ospedale di San Giovanni e Paolo, la regata è diventata visibile circa a metà percorso: in testa si è vista la gondola verde, già ormai imprendibile, e successivamente il canarin (giallo) seguito dal viola di Davide Gusso, ingaggiato dal rosso di Alvise D’Este. Proprio sul tratto finale, Davide ha lanciato il suo attacco al canarin, sorpassandolo e conquistando il secondo posto provvisorio. Davide Gusso ot-

tiene il secondo posto a soli 20 anni, contro i 24 del primo classificato, confermandosi così autentico protagonista delle regate di voga alla veneta. Soddisfazioni per la nostra remiera si sono ottenute anche in Friuli, sul Lago di Barcis, dove domenica 1 luglio si è svolta una classica delle regate di voga alla veneta: la “Regata su Mascarete”. I due equipaggi della Voga Caorle partecipanti, dopo aver superato le qualificazioni al mattino, nella finale del pomeriggio si sono classificate al 1° posto (Giorgio Valente - Davide Gusso - bandiera rossa) e al 3° posto (Marco Nogarotto - Mirco Scala - bandiera verde). Immagini e notizie dell’attività della Voga Caorle sono disponibili sul sito www.vogacaorle.it o nel gruppo fb vogacaorle.


4

n. 5 - luglio 2012

Tre scultori hanno arricchito la “galleria d’arte” sul Lungomare

Scogliera Viva: l’arte sul mare

_ _ _ _di Donatella Brentel

calli e campielli. In questa edizione ad aggiungere il nome al “Libro d’oro di FlussiDiversi” Fernando Bandini, considerato uno dei maggiori poeti italiani del Secondo Novecento. Saggista e traduttore, Bandini è uno scrittore in lingua, in latino e dialetto, e come i suoi predecessori ha lasciato un ricordo indelebile del suo passaggio a Caorle inciso nella pietra della passeggiata che conduce dal Duomo al Santuario della Ma-

ra gli eventi culturali che F Caorle ha il piacere di ospitare, c’è “FlussiDiversi” Poesia e poeti di Alpe-Adria, in collaborazione con Regione Veneto e Comune di Caorle, giunto ormai alla 5ª edizione. Una maratona durata dall’1 al 3 giugno, in cui poesia, musica, arte e letteratura si sono mischiate in un’unica soluzione per dare vita ad uno spettacolo continuo, all’interno di piazze,

donna dell’Angelo. I suoi versi faranno compagnia a quelli lasciati da Andrea Zanzotto, Christoph Wilhelm Aigner, Patrizia Valduga e Gèza Szòcs. In occasione di FlussiDiversi dal 1 giugno al 1 luglio, all’interno del Centro Civico in P.zza Vescovado, si è potuta ammirare una mostra fotografica interamente dedicata allo scomparso poeta Andrea Zanzotto di Graziano Arici in collaborazione con l’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti di Venezia. Poche settimane dopo, Lungomare Petronia ha ospitato la biennale di scultura “Scogliera Viva”. Dobbiamo essere fieri di possedere una scogliera che appartiene alla città di Caorle, unica in tutto il litorale dell’alto Adriatico: una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto in riva al mare. Così ha detto il sindaco Luciano Striuli, sabato 23 giugno, nella serata-evento per premiare e congedare i tre artisti che hanno portato a termine l’opera in occasione della XVI edizione di “Scogliera Viva” Premio Internazionale di Scultura all’aperto. Un rituale che si ripete ormai da sedici anni: scultori di alto livello internazionale si confron-

Ticket per le spiagge ?

F

orse non tutti sanno che far utilizzare la spiaggia a chiunque, per come siamo abituati a Caorle, ha dei costi notevoli. E cioè far fruire a tutti il nostro arenile come se fosse un parco urbano con i sevizi garantiti di pulizia, l'asporto dei rifiuti, il salvataggio, le manutenzioni necessarie dopo il lungo inverno e tutte le varie attività di preparazione e poi di gestione, generano impegni economici ingenti, sostenuti in primis dai concessionari, come ad esempio il Consorzio Arenili, ed in parte dall'Amministrazione Comunale e quindi dai cittadini di Caorle. Quasi sempre tali attività non sono evidenti a chi poi utilizza questo bene comune anche in forma del tutto gratuita, e ovviamente non ci si rende conto di quanto possano essere ingenti le risorse che vengono attinte da chi deve gestire l'arenile e

che solo da parte di questo riceve degli introiti, cioè dagli utenti che direttamente od indirettamente pagano il posto ombrellone. E' quindi intuibile che chi invece si reca sull'arenile utilizzando la cosiddetta spiaggia libera sia a carico proprio di chi paga per l'ombrellone così come per i Caorlotti. A questo punto è lecito chiedersi se le polemiche scatenatesi di recente da parte di alte autorità politiche, e volte ad affermare che la spiaggia dovrà necessariamente rimanere gratuita, intendano manifestare una condivisibile intenzione di promuovere maggiori interventi pubblici a sostegno di tali costi o semplicemente ignorando la complessità del problema fanno affermazioni di “gratuita” demagogia? ...Il giudizio ai nostri ospiti!

tano lavorando sotto agli occhi dei turisti e residenti scolpendo i massi di trachite euganea che formano la scogliera del lungomare di Caorle. Quest’anno gli artisti erano tre e italiani. La genovese Renata Boero: lo scoglio a lei affidato ha preso la forma di un “Archetipo memoriale inneggiante la pace e l’armonia tra gli elementi naturali: terra, mare e cielo”. Angelo Brugnera: un artista la cui firma si può trovare in molti monumenti che addobbano piazze e centri importanti; ha scolpito un “Embrione che sembra uscire dalla pietra ma nello stesso tempo viene risucchiato”. Carla Tolomeo: la sua opera sullo scoglio rappresenta “Le tre Lune”, che d’ora in avanti sorgeranno dal mare di Caorle.


NEL MESE DI LUGLIO

80VOGLIA SUMMER FESTIVAL - n. 2 GRIGLIE ROVENTI - In Spiaggia di Levante econda edizione di 80voglia S Summer festival, prodotto da SupraEntertainment, con la presenza delle telecamere di Match Music (Canale 716 di SKY) e la loro bellissima presentatrice Alex Cadoppi. Da venerdì 20 a domenica 22 luglio, in Spiaggia di Levante, 80Voglia Summer Festival che lo scorso anno ha registrato un successo clamoroso con la presenza di oltre 10.000 partecipanti - anche q u e s t ’a n n o propone grandi nomi dei mitici anni ‘80. Venerdì 20 luglio - inizio ore 17.00 fino alle ore 1.30: P.LION feat. NATS - THE TWINS TRACY SPENCER. DjSet By: Gaddamix, Alberto Martin - Animation By: Oscar Piattelli - Mara Lessio Sabato 21 luglio - inizio ore 17.00 fino alle ore 3.30: VIA VERDI - SABRINA SALERNO SANDY MARTON - PAPA WINNIE. DjSet By: Gaddamix, Alberto Martin - Animation By: ALEX CADOPPI from MATCH MUSIC, Oscar Piattelli, Mara Lessio Domenica 22 luglio - inizio ore 16.00 fino alle ore 24.00: DjSet: Gaddamix, Alberto Martin - Animation By: Oscar Piattelli, Mara Lessio.

riglie Roventi, definito il campionato mondiale G di barbeque, o anche la gara di grigliata più gustosa dell'estate, torna quest’anno con i due appuntamenti di Rosolina e Caorle. Si tratta della 7ª edizione di

questa manifestazione, che presenta importanti novità: le griglie non saranno più alimentate a gas ma con la carbonella, e la tappa di apertura si terrà a Rosolina Mare (Ro) il 23 giugno alle ore 21. I primi tre classificati si aggiudicheranno la partecipazione alla finale che avrà luogo a Caorle (Ve) il 26 luglio alle 21.00 in spiaggia di Levante. A Rosolina si sfideranno cinquanta coppie di cuochi provenienti da tutto il mondo mentre a Caorle saranno ben 130 le griglie disposte sull'arenile della Sachéta, che ancora una volta sarà gremito dal pubblico. La carne “in gara” sarà esclusivamente di provenienza veneta mentre sarà compito dei cuochi cucinarla nel modo più originale e gustoso. La giuria sarà composta da chef, operatori del settore e giornalisti enogastronomici e la miglior grigliata dovrà rispettare i criteri di cottura, gusto, presentazione del piatto e simpatia dei cuochi. La quota di partecipazione è di 60 euro a coppia, di cui 10 saranno devoluti ai terremotati dell'Emilia-Romagna. Il pubblico potrà assistere a uno spettacolo fatto non solo di gusto (oltre alla carne sarà infatti possibile degustare vini del Consorzio Venezia, Tutela Prosecco Doc, Vini del Montello e Colli Asolani) ma anche di intrattenimento con la conduzione del comico Gianni Fantoni di Zelig. Altre informazioni sul sito www.griglieroventi.com

Le principali manifestazioni a Caorle e dintorni

Sabato 7 e Domenica 8 Luglio MANIFESTAZIONE AEREA ACROBATICA AliCaorle - Club Volo al Mare

Veranstaltungen - Events

Eventi & Spettacoli

5

A IR S HOW

Aviosuperficie Loc. Teson

Da giovedì 5 a sabato 7 luglio Caorle - Palazzetto dello Sport BASKE T: IN CONT RO I NTE RNAZIO NALE U NDE R 18 FE MMI NIL E IT AL IA - RUSSIA Internationales Basketballspiel Italien-Rußland Basketball under 18 female match Italy-Russia Sabato 7 luglio Caorle - Piazzetta Bafile, ore 21.00 T ANG O MIL ON GA Tanzschau / Tango dance show Domenica 8 luglio Porto Santa Margherita FE STA DEI FIORI Blumenfest / Flower Festival

Da Giovedì 12 a Sabato 14 luglio Caorle – Palaexpomar FE STA SPET TA COL O DI 3 GIO RNA TE : SE RAT A TED ESCA , SERA TA L AT INA , SE RAT A ROCK 3 Tage – Konzert : Deutsch, Lateinamerikanisch , Rock 3-Day show: German, Latin american, Rock

Venerdì 13 luglio Piazzetta Bafile – dalle ore 21.00 C O NC ER T O B A ND A C IT TA DIN A “ MA R A FA MA R A F ON” Konzert der Stadtkapelle “M. Marafon” - Town band in concert Sabato 14 luglio Caorle - Spiaggia di Levante N UOT IAMO IN SIE ME 2012 Schwimmwettbewerb - Swimming competition Foce Fiume Livenza, ore 22.30 SPE TT ACOLO PIRO TE CNICO Feuerwerke- Fireworks

Martedì 17 e Giovedì 19 luglio Piazza Veneto, ore 21.00 CO NCERT O: T HE H EME L HE MPSTE AD SCH OO L CO NCERT O: T HE SO MERSE T YO UTH SCHOO L Konzert - Concert

Da Giovedì 19 a Domenica 29 luglio Palestra Scuole Medie Via Enrico Fermi - Org. Team Diablo IN TER NAT IO NAL D AN CING T RAIN ING CA MP International Dancing Training Camp Venerdì 20, Sabato 21, Domenica 22 luglio Spiaggia di Levante 80 VO GL IA SUMME R FEST IVA L - M USIC OF T HE 80S

il presente calendario può subire variazioni.


6

n. 5 - luglio 2012

PESCA - A metà mese il fermo pesca prolungato fino al 31 agosto

Arrivano i contributi per la rottamazione Giunta regionale La veneta ha formalizzato la sua decisione favorevole a destinare 4 milioni di euro per sostenere l'arresto definitivo dell'attività di piccola pesca, come supporto alla riorganizzazione del sistema peschereccio in Alto Adriatico. Suona come un epitaffio funebre la parte iniziale del comunicato stampa emanato dall’organo di governo regionale il 6 giugno scorso. Una data certamente da ricordare, visto che da qui in avanti si attesteranno profondi cambiamenti nella tradizione secolare della nostra marineria. Infatti circa il 15% della nostra flotta marittima verrà “rottamato”, in cambio di un esiguo risarcimento. Assieme al comunicato stampa infatti sono usciti gli indicatori tecnico-economici proposti dalla Regione Veneto ai fini della predisposizione del prossimo Bando ministeriale riguardante l‘arresto definitivo. Da notare che l’importo deliberato per la rottamazione

ha subito una decurtazione di ben 700mila euro - inizialmente la cifra stanziata era pari a 4.700.00 euro - decurtazione operata in modo da reperire le risorse da destinare agli armatori veneti delle unita di pesca abilitate allo strascico quale indenizzo per il “fermo biologico” sia per la stagione di pesca in corso sia

per l’annualità 2013. Di fatto, dal 16 luglio al 30 agosto i nostri pescatori saranno ufficialmente “cassa integrati” con un corrispettivo a persona che potrà oscillare dai 300 ai 500 euro mensili. Le imbarcazioni interessate alla demolizione devono innanzitutto essere iscritte nel registro di flotta comunitaria, avere età pari o superiore ai 10 anni ed avere effettuato al-

meno 75 giorni negli ultimi 12 mesi precedenti alla domanda. La misura in cui il risarcimento verrà elargito fa riferimento alle tabelle del programma operativo Fep per il settore pesca, ovvero la suddivisione delle imbarcazioni per stazza lorda ed il conseguente risarcimento in funzione della categoria d'appartenenza. Con questa delibera siamo ufficialmente entrati nell'ultimo atto di questa tragedia iniziata da qualche anno. Ciò potrebbe portare significative trasformazioni nel mondo della pesca. La riduzione della flotta peschereccia può esser determinante per la ricostruzione di un ecosistema marino ora come ora distrutto, oppure è l’ennesimo tassello di un mosaico che lentamente sta prendendo forma ancora una volta a discapito dei pescatori? Solo il tempo potrà dirlo. _________________Enrico Sarto


7

n. 5 - luglio 2012

Controllo degli archeologi sul relitto di nave romana del II sec. a.C.

Ricognizione alla “Caprulæ Ferax” scorso 14 giugno gli Lo equipaggi dell’Ufficio Circondariale Marittimo – Guardia Costiera di Caorle, con la collaborazione e supporto del “1° Nucleo Subacqueo Guardia Costiera”, di stanza a S. Benedetto del Tronto (AP), hanno partecipato ad un’operazione finalizzata alla ricognizione e ve-

rifica dello stato di conservazione del relitto d’età romana denominato “Caorle 1”, la cosiddetta Caprulæ Ferax, situato nel mare territoriale antistante il litorale di Caorle Bibione ad una distanza di

circa 12 miglia marine, a circa 30 metri di profondità. Il sopralluogo, richiesto dalla Soprintendenza per i beni archeologici del Veneto, ha visto la partecipazione alle immersioni di archeologi subacquei della stessa Soprintendenza, con l’obiettivo di verificare l’integrità del relitto (datato II° – I° secolo a.C.), ed appurare eventuali danneggiamenti provocati da reti a strascico o ramponi. Tutta la zona archeologica circostante il relitto per un

raggio di 0,75 miglia marine, è infatti interdetta alla sosta, all’ancoraggio, alla pesca, ed a tutte le attività subacquee, nonché al posizionamento di gavitelli e segnali galleggianti o sommersi. Le operazioni di ricognizione che hanno comportato l’impiego congiunto di n. 2 (due) unità navali di CircoMare Caorle, si sono concluse proficuamente, evidenziando l’ottima sinergia tra il team di ricercatori della Soprintendenza per i beni archeologici del Veneto e gli Equipaggi della Guardia Costiera, tra i cui obiettivi figura a pieno titolo, quello della tutela e valorizzazione del patrimonio archeologico sommerso. Nel frattempo, continuano i lavori di ristrutturazione del futuro Museo Nazionale di Archeolgia del Mare, presso l’ex azienda agricola Chiggiato, dove è stata anche installata una tensostruttura entro la quale sono in corso i lavori di recupero conservativo di un vecchio “trabàcolo” riminese.

Caorle Channel Tourism La nostra streaming Tv ante sono state le difficoltà operative e tecniche, ma alla fine Caorle Channel ha visto entrare nel vivo la programmazione del canale tematico dedicato proprio alla nostra città e a tutto il Veneto Orientale. Nuovo e ricco palinsesto, nuova impostazione grafica e nuova redazione sono le principali novità 2012 che stanno completandosi sui video del circuito televisivo tematico in streaming che coinvolge ben 40 strutture con oltre 2500 schermi in trasmissione. Caorle e il suo territorio, le bellezze da scoprire, gli eventi della settima-

T

na, i percorsi naturalistici, cosa c'è da vedere, lo shopping e tanto Veneto Orientale stanno, giorno dopo giorno, animando la programmazione di questo canale tematico voluto e sostenuto dall'Associazione Albergatori proprio per comunicare in modo nuovo e più adatto a tutti gli ospiti della località.

La nuova organizzazione editoriale, tutta locale, ha incentrato il proprio lavoro prima di tutto sulla produzione di tanto nuovo materiale video e audio capace di presentare al meglio tutto quanto la Città e il territorio sa offrire ai suoi visitatori. Non solo mare ma tanto altro da fare e da vedere durante tutto l'anno. La gastronomia, la storia, la cultura, le tradizioni e la vita di Caorle e del Veneto Orientale da vivere in ogni stagione.


8

n. 5 - luglio 2012

L’astrofilo pordenonese Mauro Gasparotto

Anche a Caorle due concorsi di bellezza nel mese di Luglio

Ad ammirar le stelle dalla In spiaggia le Miss Estate Madonnina ue concorsi di bellezza sono in programma in questo mese D razie all'iniziativa persodi luglio a Caorle.

G

nale di Mauro Gasparotto di Azzano X, appartenente alla A.P.A. (Associazione Pordenonense di Astronomia) ed al suo telescopio, gli ospiti di Caorle hanno potuto esplorare lo spazio in una tranquilla serata di fine giugno. Oltre ai bellissimi crateri lunari si è potuto vedere l'anello di Saturno ed un suo satellite naturale, Titano. Gli ospiti soddisfatti, soprattutto i bambini, hanno ricevuto anche dettagliate spiegazioni dall’astrofilo che ha anche fornito depliant dove descrive la Luna ed i suoi segreti. - Ru.C.

Il primo, in ordine di tempo, è “Miss Venice Beach” e si terrà venerdì 13 luglio. Il concorso apre le porte a tutte le aspiranti Miss; non solo le ragazze del territorio potranno gareggiare per vincere il titolo di “Più Bella delle Spiagge Veneziane” , ma anche tutte le fanciulle turiste, in vacanza nelle nostre località bal-

tutti i turisti che di domenica affollano la spiaggia di Levante - con la sfilata delle più

neari, avranno la possibilità di aggiudicarsi la fascia di reginetta. Sette le tappe previste: Jesolo, Caorle, Cavallino, Rosolina/Albarella, Bibione, Chioggia/Sottomarina e Noale, oltre alla finalissima a bordo di Magnifica di MSC Crociere. Il secondo appuntamento, come annunciato nel numero scorso, è promosso dal Chiosco Havana di Lungomare Trieste, si svolge domenica 29 luglio e si intitola “Miss Estate Città di Caorle”. Una manifestazione di spettacolo che avrà inizio alle ore 18.00 - e quindi rivolta anche a

belle e simpatiche ragazze delle nostre spiagge, sia residenti che turisti. La giuria sarà composta da giornalisti e dj di quotidiani, periodici ed emittenti radio del Veneto. La manifestazione, con il patrocinio del Comune di Caorle e la collaborazione del Consorzio Arenili, sarà trasmessa in diretta da Radio Piter Pan (91.600 Mh FM). Alle 20.00 circa si svolgerà la cerimonia di premiazione, e a seguire intrattenimento musicale latino/americano con gli animatori del Chiosco Havana.

NEWS - L’AZIENDA DI DENIS VARRIALE PRESENTA NUOVE TECNOLOGIE PER RIVESTIRE OGNI TIPO DI SUPERFICE, PAVIMENTI, BAGNI, SCALE, PER ARREDARE E VALORIZZARE GLI SPAZI ABITATIVI CIVILI ED INDUSTRIALI

PRISMART: L’INNOVAZIONE DELLA RESINA « Da otto anni mi occupo di materiali per la bio-edilizia, avendo frequentato le scuole “Villa Fabris” a Thiene (Vicenza) per apprendere tecniche antiche quali il marmorino tradizionale, stucco marmo e tutti i prodotti naturali a base di calce. Quattro anni fa, per il mercato che cominciava a puntare sui nuovi materiali e tecnologie, mi sono rivolto a mondo delle resine, con 5 anni di studio a Milano presso diverse aziende (Gobetto, Tecnai, Nord Resine, Idealwork, Electa) per imparare ad usare questo tipo di prodotto, molto complesso, laborioso trattandosi di un materiale sintetico che necessita professionalità e competenze avanzate». Così si presenta Denis Varriale, che con la sua Prismart apre a Caorle la prima azienda per l’applicazione dei prodotti a base di resina, quali epossilici, poliuretanici, metacrilici, acrilici, ecc. in grado di soddisfare ogni esigenza nel rivestimento di interni ed esterni, sia nel civile che nell’industriale, applicata ad ogni tipo di superfice.

«Ho acquisito la Certificazione ICMQ, e nel nostro territorio ho già eseguito interventi importanti, quali la zona wellness alle Terme di Bibione, con sistemi in resina a pavimento e a parete tipo gel decorato; a Caorle rivestimenti sui banconi bar frontemare e reception all’Hotel Delle Nazioni, banco buffet all’Hotel Eden, la reception dell’Hotel Fabris su cartongesso rivestito in resina, e diversi lavori in case private a Caorle e Porto Santa Margherita».

Prismart opera con successo anche all’estero: «In questi giorni sono impegnato in un lavoro a Lubiana per il rifacimento di pavimenti in un hotel della capitale slovena, mentre due settimane fa sono intervenuto perfino nel lontano Kazakistan, su commissione di aziende internazionali, per lavori di rifacimento terme con vasche, piscine e vari rivestimenti.». Insomma, Prismart si propone con grande slancio su questi nuovi e innovativi sistemi di rivestimento, che possono essere impiegati con successo anche a Caorle. Per avere una esposizione di prodotti e progettualità di intervento, Prismart ai primi di agosto aprirà a Santa Margherita una mostra-magazzino in Via Adige, 26. Per ulteriori informazioni, rivolgetevi a Denis Varriale, cell. 340 72 29 682 - o visitate il sito internet www.prismartvarriale.it

PRISMART - sede: Via della Meridiana 65/A 30021 Caorle/Ve - tel. 0421.83653 prismartvarriale@gmail.com


9

n. 5 - luglio 2012

1° Concorso Canoro VERDE MARE. Vince Marta Moretto

“Talent show” a P.to Santa Margherita enerdì 22 giugno Porto Santa Margherita ha ospitato il 1° Concorso Canoro Verde Mare Talent Show, organizzato da “Events Promotions Verde Mare Club” e Radio Company. Una serata dedicata interamente alla musica con giovani proposte dell’Accademia Musicale di Ceggia, dell’Associazione Musicamente di San Donà di Piave e concorrenti privati. A condurre la serata la simpatia di Zippo lo storico DJ di Radio Company, in una gara che ha visto sfidarsi 20 giovani. Tanta la tensione e l’emozione, per

V

molti di loro era la prima volta di fronte ad un vero pubblico e ad una giuria composta da giornalisti ed esperti musicali. Coraggiosi nella sfida su pezzi impegnativi dei più importanti protagonisti della musica: Boublè, Britti, Arnò, Panzeri, Adele e altro. Ad animare la serata la ballerina classica Noemi che si è esibita su due pezA DUNA TA BEACH VOLLEY Lazzarin, zi: moderno e classico. Si è aggiudicata il primo posto Sabato 28 e domenica 29 luglio competi- con 365 voti Marta Moretto, che ha zione sulla spiaggia di Duna Verde interpretato il pezzo “Respect” di ue giorni speciali, il prossimo sabato 28 Aretha Franklin; ha ricevuto il cone domenica 29 luglio, in spiaggia a Du- senso della giuria e forti applausi na Verde, dove viene organizzato il Torneo di dal numeroso pubblico presente. Beach volley 4x4 misto, dal simpatico titolo Una concorrente con una estensione vocale da brivido, uno spirito A- D una- t a grintoso e tanta energia che non ha Beach Volley, certo risparmiato sul palcoscenico. giunto alla 3ª A ruota, con una manciata di voedizione. Le iscrizioti di differenza e non da meno in ni si ricevuto fatto di vocalità e bravura, Sara Giapresso Bazar da seconda classificata con 364 voti. “Tutto di TutTerza Roberta Carnelos (359) e to” oppure quarto Giovanni Bortoletto (358). nella pagina Verde Mare ha premiato la vinciDuna Verde trice con soggiorno di una notte per di facebook. due persone all’hotel S.Giorgio.

-

D

Hotel MICHELANGELO Festeggiati Christine e Herbert Precht 21 anni ininterrotti sono ospiti dell’Hotel Michelangelo, tanto nell’attuale gestione della Famiglia Riccardo Martinelli, quanto della precedente Famiglia Di Serio. Si tratta di Herbert Precht e della moglie Christine, austriaci di Breitenfurt (Vienna), che almeno tre volte all’anno,

Da

-

a maggio, giugno e settembre, soggiornano presso l’Hotel Michelangelo di Lungomare Venezia, godendone l’incantevole terrazza sulla spiaggia e vista mare. Persone di grande simpatia e cordialità, proprio qui passano buona parte del tempo, sempre attorniati da amici che spesso si aggiungono alla loro vacanza e con i quali si divertono in giochi di società (dadi, carte, ecc.) o nella degustazione dei piatti tipici della nostra cucina caorlotta. Autentico buongustaio, Herbert quando riparte non manca mai di fermarsi in una delle cantine dell’entroterra per acquistare qualche confezione

NE WS

di vini Doc come prelibato souvenir. Con Herbert si può addirittura ripercorrere la storia recente di Caorle, perché in realtà lui conosce la nostra città fin dal lontano 1958, quando aveva soli 18 anni, e da allora - da ben 54 anni - non ha mai mancato di trascorrervi le vacanze, prima in residences e quindi, dal 1991, sempre all’Hotel Michelangelo. In definitiva, è un autentico testimone dello sviluppo turistico di Caorle, ma anche un prezioso “ambasciatore” dato che ha esteso questa passione a numerosi amici e conoscenti. Per ringraziare entrambi di tanta fedeltà e amicizia per la nostra città, la Famiglia Martinelli ha invitato l’Assessore al Turismo di Caorle, Francesco Gusso, a conferire ai coniugi Christine e Herbert Precht un diploma di riconoscimento, ed un omaggio in stile veneziano da parte dell’Azienda di Promozione Turistica.


10

Für unsere deutschsprachigen Gäste n. 5 - luglio 2012

Arbeiten zur Wiederherstellung der Durchfahrt für Fischer- und Sportschiffe. Auch in Falconera erforderlich

Ausbaggerung an der LivenzaMündung

Einerseits ist man froh über die Entscheidung, die Livenzamündung auszubaggern, die stark versandet war und eine sichere Schiffahrt von und zum Hafen von Caorle nicht mehr garantierte. Nach diesem Eingriff ist die Sicherheit gewährleistet. Zumindest jetzt. Was noch im Argen liegt, ist die Sandentnahme vor unserer Küste, um in Era- Laufe der Jahre dort mühsam ansammelte. clea die dortigen Strände aufzufüllen. Es Nach Meinung der Fischer hat diese Sansind so Löcher ent- dentnahme bedeutenden Schaden auf dem standen, die beim er- Meeresgrund angerichtet, der sowieso sten Südwind (der schon durch die intensive Fischerei geschäEs verbreitet sich die Mode, den Liegestuhl direkt den Sand vom Strand digt wurde. am Wasser aufzustellen Und dann wäre noch zu sagen, dass es wegspült) aufgefüllt werden und so den genauso dringend wäre, die FlussmünSand am Strand dung beim Falconera-Hafen auszubaggern. rechts der Livenza en- Dies käme der ganzen Lagunen-Umwelt Immer mehr Touristen stellen ihren Dazu kommen noch die Probleme der treissen, der sich im zugute. Liegestuhl an heissen und schwülen Ta- Lizenzvergabe der Strandeinrichtungen, gen direkt am Wasser auf, um sich dort in Caorle, wie auch rechts der Livenza: in zu bräunen und die leichte Brise, die den Trakten, wo sich der Sandstrand dort immer weht, auszunützen. wieder langsam gebildet hat, sind die Diese Mode, nun überall verbreitet, Zonen mit Liegestühlen und Sonnengeht gegen die Regelung der Hafenkom- schirmen immer weiter vom Meer wegmandatur, nach der es verboten ist, sich gerückt. Und dorthin gehen nun oft die innerhalb der 5 Meter vom Wasser ab ge- Pendler-Touristen, die ihre eigenen Sasehen niederzulassen, auch nur auf ei- chen mitbringen und so die Badeanstalnem Handtuch. Dies damit eventuelle ten sowie deren Kunden schädigen (die Hilfeleistung innerhalb einer freien Zone bezahlt haben um in der ersten Reihe das garantiert werden kann. Meer sehen zu können) und dann SonEs handelt sich dabei um ein absurdes nenschirme, Liegestühle und ganze Verbot. Hauptsächlich zwischen Porto Picknick-Ausrüstungen vor den Augen Zwei junge Leute aus Caorle, Giovanni Trevisan und Ruggero Santa Margherita und Duna Verde ist haben. Comisso haben am 24.Mai eine halbe Meile vor Caorle auf ihrem wegen der natürlichen Beschaffenheit Weniger Regeln und ein wenig mehr Boot eine Famile von drei Delphinen gesichtet. Eine angenehme des Strandes jegliche Hilfeleistung durch gesunder Menschenverstand bei der Überraschung für die Beiden, die mit ihrem Handy die Szene soein Transportmittel (wenn nicht mit Rau- Verwaltung unserer Strände wäre angefort aufgenommen haben und dann in You Tube und Facebook pen versehen) unmöglich. Die Zement- bracht. weiterleiteten. stufen, wo kein Sand liegt, oder die Die Notiz hat sich schnell verbreitet und löste poneuen Wellenbrecher machen jeden Zusitive Reaktionen aus, sei es wegen der Symphatie, gang unmöglich. die diese geselligen Fische auslösen, sei es auch desTatsächlich hat niemand in den letzten halb, weil ihre Anwesenheit eine gute WasserqualiJahrzehnten ein Transportfahrzeug für tät in Caorle bezeugt. erste Hilfe am Strand gesehen. Diese Es gibt jedoch auch Grund zur Sorge: Delphine, brauchen gut befahrbare Zufahrten, sidie sich seit Jahren nicht der Küste genähert haben, cher würden sie nicht dem Strand entda sie Angst vor der touristischen Entwicklung an lang fahren. Ausserdem wäre es eine Saunseren Stränden hatten, kommen nun bis in die che von Sekunden, eventuelle Strandtüdrei Meilen-Zone, wahrscheinlich wegen der Nahcher oder Liegestühle zu entfernen. rung, die sie weiter draussen nicht mehr finden.

“Lasst uns ins Meer rutschen”

Drei Delphinean der Küste gesichtet


Für unsere deutschsprachigen Gäste n. 5 - luglio 2012

In Santa Margherita das alljährliche Konzert

Für die Kinder aus Chernobyl

Auch dieses Jahr gab’s in der Pfarrkirche Santa Margherita ein grosses Konzert klassischer Musik zugunsten der Kinder aus Chernobyl, die von einigen Familien zu einem kurzen Ferienaufenthalt am Meer aufgenommen werden. Auf dem Programm stand u.a. die Missa Brevis K220 (Spatzenmesse) mit mehreren Solisten und zwei Chören (Lyrischer Chor San Donà und der Kirchenchor Santa Margherita), Dirigent Mauro Perissinotto. Es wurden verschiedene Chöre und Arien aus bekannten Opern von Verdi und Puccini geboten. Den Abschluss bildete die berühmte Arie “Prost” aus “Traviata” von Giuseppe Verdi. Alle Musiker sind zugunsten der Kinder ohne Entgelt aufgetreten. Zugunsten der Kinder aus Weissrussland wurde Geld gesammelt, Kinder die in den strahlengeschädigten Gebieten um Chernobyl leben, die heute noch verseucht sind. Die Kinder sind im Juni bei verschiedenen Familien der Pfarrgemeinde Santa Margherita untergebracht .

11

Freundschaftspakt zwischen den Stadtkapellen Marafa Marafon und Bärnbach

Zusammenkunft Caorle-Österreich … in der Musik!

C

aorle verbindet sich musikalisch mit Österreich. Das Konzert beider Kapellen am Sonntag den 27.Mai in Caorle knüpfte sich an den Besuch unserer Stadtkapelle in Bärnbach am 8. und 9. Oktober letzten Jahres, wo die Freundschaft zwischen den beiden Kapellen besiegelt wurde. Bereits bei ihrer Ankunft in Caorle spielte die “GlasfabriksStadtkapelle Bärnbach” auf Piazza Pio X, wo dem Publikum österreichische Volksmusik geboten wurde. Am nächsten Vormittag zog die Stadtkapelle durch die Innenstadt, vom Felsenstrand zum Dom bis zur Kirche Madonna dell’Angelo, dann über Via Roma bis zu Piazzetta Bafile unter dem Applaus von Einheimischen und Touristen. Abends gab’s dann ein Konzert auf Piazzetta Bafile mit beiden Ka-

pellen. Die Veranstaltung wurde von unserer sympathischen Martina Carnio geleitet, für die simultane Übersetzung auf Deutsch war Frau Emma Rimmele zuständig. Die Stadtkapelle Caorle eröffnete das Konzert mit einer Reihe von bekannten Stücken, wie “Queen’s Park Melody” von De Haan, “The Locomotion”, “Boyfriend” von Lou Bega, “Latin Games” und “Uno, dos, tres Maria” von Ricky Martin. Grosser Beifall für die Ausführung. Eine Note ausserhalb des Programms: gleich beim ersten Taktstreich ging die Sirene der Bibliothek los! Zwischen den Auftritten dankte Assessor Luca Antelio seitens der Gemeinde Caorle den Anwesenden und unterstrich die wichtige Rolle der Musik, die wirkliches Zusammentreffen zwischen den

Völkern möglich macht, ein universelles Mittel, die gleiche Sprache zu sprechen und so Kultur auszutauschen. Der Bürgermeister von Bärnbach, Maximilian Kienzer, dankte für die Gastfreundschaft und war voller Begeisterung für unsere Stadt. Der Präsident der Stadtkapelle Marafon, Daniele Canta, unterstrich den Einsatz aller, die zum Gelingen dieser Veranstaltung beigetragen haben, mit einem besonderen Dankeschön dem Publikum, das immer begeistert die Stadtkapelle begleitet. Die österreichischen Gäste spielten dann eine Reihe bekannter Musikstücke, darunter ein Trompeten-Solo, das begeisterten Applaus des Publikums hervorrief.


A R E NA S I N I S T R A L E M E N E

2012

33ª Fiera di Santo Stefano

CONCORDIA SAGITTARIA 2-6 a gosto 2012

Esposizione di artigianato produttivo ed artistico, commerciale, edilizia, macchine agricole e servizi

La Fiera è “Green Think”

In

tempi di crisi economica, soltanto il “Pensiero Verde” potrà aiutare a guardare con fiducia al futuro. E verde significa ecologico e rinnovabile, ma significa anche idee dei giovani, dei nostri figli che guardano e progettano il loro futuro. “Green Think” è dunque lo slogan di quest’anno della Fiera Santo Stefano, che si ripropone più forte che mai nonostante le difficoltà congiunturali. “Proprio per questa necessità di reagire con positivo entusiasmo - ha detto il Presidente Giancarlo Burigatto nella conferenza stampa di presentazione della kermesse - si rinnova per la 33a edizione la fiera più significativa del Veneto Orientale, nella storica sede del Parco e Arena di Sinistra Lemene a Concordia Sagittaria, dal 2 al 6 agosto, con oltre 100 Aziende espositrici, che credono nelle opportunità date dalla fiera campionaria. Anche il nostro direttivo, in collaborazione con gli enti pubblici e rappresentanze di categoria, hanno dato il massimo sforzo nella migliore organizzazione”. Un plauso, quindi, per il Consiglio direttivo, composto oltre che da Burigatto, anche da Battiston Andrea, Bravin Edi, Gozzo Rodolfo, Lagna Cesare, Molent Michele, Papais Paolo, Salvador Luca, Simon Ostan Simone, Speretta Mauro, Stefanon Guerrino, Vecchione Pasquale, Mascarin Sandro, Ervas Natalino, Florean Vinicio, Zulian Nevio, Flabo-

rea Nicola, Lagna Carmelo, Savio Giancarlo. L’imperativo è dunque valorizzare il “Pensiero Verde”. Per tale motivo verrà allestito uno spazio dedicato ai progetti di giovani ideatori. La location ideale è lo stand della Provincia di Venezia, dato che nel corso del 2011 ha puntato

PROGRAMMA

gia!” bandito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Univesità e della Ricerca, rappresenta la filosofia del Green Think. Tale modello nasce da menti giovani, come quelle del gruppo di allievi dell’I.T.I.S. “Leonardo da Vinci” di Portogruaro, risultato vincitore del premio UBSResponsible Business Award nella categoria “Miglior Prodotto Innovativo” nell’ambito della manifestazione annuale continentale JA-YE Europe Trade Fair 2012, sponsorizzata dalle più importanti aziende mondiali e alla quale hanno

ziale produzione di energia fotovoltaica, realizzato con una plastica speciale. La sua funzione è quella di produrre aria calda per riscaldamento, deumidificare l’ambiente e produrre energia elettrica, utilizzando l’energia solare prodotta da un pannello fotovoltaico con relativo controllo elettronico per far funzionare i ventilatori. Questo si troverà alla Fiera di Santo Stefano, assieme a tutte le proposte delle oltre cento Aziende impegnate per il rilancio imprenditoriale del Veneto Orientale. E nei giorni di fiera, la nuova DominoTV (canale 660 e 880 DT) trasmetterà da Concordia il suo Telegiornale del Veneto Orientale.

LA KERMESSE E’ SUDDIVISA NEI SETTORI:

ATTREZZATURE E MACCHINE AGRICOLE - VEICOLI INDUSTRIALI E MOVIMENTO TERRA - COMMERCIALE E ARTIGIANATO PRODUTTIVO - AUTOVETTURE E AFFINI Giovedì 2 agosto - ANIMAZIONE E RISTORO - MOSTRA D’ARTE Ore 18.00: CONVEGNO: “GREEN THINK” I GIOVANI E L’INNOVAZIONE E PITTURA - MACCHINE AGRICOLE E D’EPOCA SOSTENIBILE NEL VENETO ORIENTALE - RISPARMIO ENERGETICO E FONTI Ore 20.30: CERIMONIA DI APERTURA DELLA 33ª EDIZIONE ALTERNATIVE - LOCOMOTIVE VAPORE VIVO

Lunedì 6 agosto

Ore 24.00: Chiusura manifestazione con spettacolo pirotecnico. orari di apertura: mattino 10.00 /12.30 pomeriggio 17.00/24.00

molto sulla sostenibilità aderendo al “Patto dei Sindaci” e finanziando la realizzazione della “Casa dell’Energia” all’interno del complesso scolastico di Mirano. Il progetto che nasce dagli studenti dell’ITIS “Primo Levi” di Mirano e che si è aggiudicato il quarto premio del concorso “Progetta l’Ener-

partecipato 90 gruppi di 31 nazioni e 450 studenti. Gli allievi hanno costituito la società S.T.E.F.I. JA con la quale hanno presentato all’evento il loro prodotto: un pannello solare ad aria con controllo e par-


For our english-speaking Guests n. 5 - luglio 2012

______________________________________________________________________

The most famous regatta of the world gave back to the lagoon city the ancient nautical splendor

America’s Cup feast in Venice

A big event took place in Venice for the America’s Cup World Series 2012. From 12th to 20th May the most beautiful city of the world saw its lagoon holding the sea Formula One: Energy Team France, Luna Rossa Italy, Emirates New Zealand, Team Korea, Artemis Racing Sweden, Ben Ainslie Racing England, China Team and Oracle Racing USA. A success which counted almost 300.000 people, tourists and citizens: at every transition of the sea bolides, a great applause came from the crown. Venice will be more protagonist in 2013, when it will hold the last qualification stage of Louis Vuitton Cup, which will held in San Francisco. ______________________________________________________________________

Twinning between Marafa Marafon Band and Stadtkapelle Bärnbach

Caorle-Austria meet in... music !

Caorle twins with Austria...in music. Band concert on 27th May in Caorle, in order to reciprocate the hospitality get in Austria on 8th and 9th October 2011, when Marafa Marafon Band met the “GlasfabriksStadtkapelle Bärnbach” band. From the arrival in Caorle, some musicians from Bärnbach performed in Pio X Square, then the next morning the whole band paraded in the city old-centre, from the St. Stephan Cathedral to Madonna dell’Angelo church, continuing in Via Roma to the Bafile Square.

13

In the evening it took place the meeting between the two bands. Bärnbach’s major Maximilian Kienzer thanked for the warm hospitality and the several congratulations to the awesome beach city. In the end the stage was left to the guests, who performed amazing tracks getting a thundering applause. ______________________________________________________________________

Caorle’s Cathedral – exposed on the altar

Restored the Pentecost altarpiece After a careful restoration, lasted almost a year, the painting of Pentecost, the altarpiece that until the first year of this century adorned the Holy Spirit altar, can come back to our Cathedral. The restoration gave back to the picture’s colours their old brilliance. The altarpiece wasn’t born with this current arch shape, but with a rectangular one. It has been adjusted to the altar it must decorate. The altarpiece’s dating is uncertain; some characteristics refer to Jacopo Palma il Giovane’s style (1544-1628). However, there isn’t any doubt about the collaboration of at least two different artists, master and pupil; these characteristics would move the dating to the end of ‘600 or at the beginning of ‘700.

______________________________________________________________________

There is the risk of physical consequences

No diving from the piers

This appeal comes from Usl 10, because it has already been a dip trauma suffered by a twelve-year-old boy, fortunately without serious consequences. The accident happened in Jesolo’s beach. A German boy, on holiday with his family, dived from the pier and collided with the sea bed. After a strong neck and head pain, the parents applied to the First Aid, where the boy was submitted at TAC and at a neurological consult. Fortunately the examination’s result didn’t highlight any marrow injury. “Don’t dive from the piers – urges doctor Laterza – because the water’s level is low, even at the extremities. Don’t risk to ruin your life for a dive from the pier”.


Associazione Proprietari Pagina a cura dell’ Porto Santa Margherita La prima rata dell’IMU e l’uso dei nostri soldi... 14

n. 5 - luglio 2012

S W E N

POCHE OPERE TANTE IMPOSTE arrivata la prima scaper il pagamento dell’IMU. Questa prima “tappa” ci induce ad una riflessione. Come vengono utilizzati i nostri risparmi? Vedremo un ritorno tangibile in termini di opere o servizi nel nostro territorio di tutti i soldi che paghiamo? Purtroppo, noi dell’associazione proprietari PSM possiamo anticiparvi la risposta: non vedremo alcun “ritorno”, in termini di opere o servizi, dei soldi che abbiamo versato. In un recente incontro avuto dalla nostra asso-

È denza

ciazione con il neo eletto Sindaco di Caorle, c’è stato detto a chiare lettere che NON CI SONO SOLDI DA SPENDERE per la nostra località. E’ davvero contraddittorio che l’odiata IMPOSTA MUNICIPALE UNICA (IMU) non debba essere obbligatoriamente reimpiegata per offrire servizi a favore di coloro che pagano ma venga invece destina per finalità che escludono a priori i soggetti colpiti da questo “balzello”. A parer nostro, non è giusto che un Comune a vocazione turistica pos-

sa sostenersi in gran parte (quasi il 90% delle entrate più significative) con le tasse/imposte pagate dai non residenti (proprietari di seconde case) che poi non ottengono nulla in termini di investimenti sul territorio solo perché, non essendo votanti, non possono incidere in alcun modo nella composizione del Consiglio Comunale e nella scelta degli amministratori locali. Facciamo un appello al senso di responsabilità degli amministratori locali del Comune di Caorle affinché venga modificato lo spirito che

negli ultimi anni ha visto estremamente penalizzate le località del “de-

GLI SPETTACOLI ORGANIZZATI DALL’ASSOCIAZIONE Dal cabaret al teatro per bambini, alla musica

Pochi ma buoni Assemblea del Comitato tutela e promozione di Porto S. Margherita presenti gli Assessori della nuova Amministrazione comunale 8 giugno si è tenuta l’annuale assemL’Miblea del Comitato PSM. spiace dirlo, ma non mi è parsa particolarmente affollata. Eppure l’occasione era certamente degna e di ciò ne è prova il fatto che, nonostante fossimo pochini, il dibattito è stato vivace e, per alcuni tratti, perfino infuocato. Nulla rallegra di più del fervido coinvolgimento e sono grata a tutti i presenti. L’apatia, per contro, è certamente comoda e deresponsabilizzante, ma, alla lunga, finisce con il trascinarci nel baratro del suddito. Un ruolo nel quale il cittadino diventa passivo destinatario dei provvedimenti che gli vengono imposti dall’alto e la consapevolezza di non aver fatto nulla per impedirlo, fiacca la sua voce e lo delegittima. Le nostre associazioni non ottengono tutto quello che si prefiggono, talvolta non arrivano neppure a sfiorare l’obiettivo; eppure sono lì, alla ricerca del dialogo, del confronto con la Pubblica Amministrazione e, all’occorrenza, anche dello scontro. Il Comitato PSM ha illustrato il lavoro svolto e l’Associazione Proprietari PSM – destra Livenza ha portato il suo accorato appello su IMU e TIA, che certamente

stra Livenza” a favore di quelle in cui abitano i cittadini votanti.

vessano i proprietari di seconde case. Il Comune era presente in assembla con due assessori, Sabrina Teso e Francesco Gusso. Si è discusso di commercio abusivo, di sicurezza, di manutenzione e, come già riferito di IMU e di TIA. Scelgo deliberatamente di non parlarvi delle promesse del Comune, perché non ci sono state, né di grandi cifre a disposizione, perché non le abbiamo sentite. Abbiamo assistito piuttosto a uno scambio nel quale la “parte pubblica” ha chiesto alla “parte privata” di collaborare attraverso una più attenta gestione dei rifiuti o di combattere il commercio abusivo evitando gli acquisti disinvolti. Si è scatenata una stimolante discussione tra chi ritiene che la Pubblica Amministrazione non possa e non debba demandare ai privati ciò che è istituzionalmente delegato alle Forze dell’Ordine (come la lotta al commercio abusivo), e chi, al contrario, crede che i cittadini abbiamo la loro parte di responsabilità in tali questioni. Non importa stabilire chi abbia torto e chi abbia ragione. L’assemblea è fatta in modo da consentire a tutti l’espressione dell’assenso o del dissenso. Il Comune di Caorle c’era, noi pure, molti erano assenti. - Sandra Bortoluzzi

ono cominciati gli spettacoli organizS zati dall’associazione dei proprietari di Porto Santa Margherita e, lasciatecelo dire, con molto gradimento. La sera del 17 giugno 2012 si è tenuta la prima rappresentazione denominata “cabaret”. Gli ospiti della località sono accorsi numerosi e hanno dimostrato di gradire l’intrattenimento che è stato loro offerto; ciò dà a noi dell’associazione molta soddisfazione. Si perché, organizzare uno spettacolo dà sempre una certa ansia, ansia però

che svanisce in fretta lasciando spazio alla soddisfazione una volta che si realizza in modo tangibile che lo sforzo è stato apprezzato. La rappresentazione del 17 giugno è stata solo l’inizio e nelle prossime settimane si susseguiranno tutti gli altri spettacoli in programma con un ritmo serrato che ci porterà fino al 17 agosto con eventi che sapranno accontentare i gusti di tutti. Saremo lieti se tutti i lettori vorranno seguire le prossime manifestazione eventualmente inviandoci le loro opinioni visitando il nostro sito internet (www.aportosantamargherita.it) dove potranno segnalarci suggerimenti e consigli di cui faremo tesoro.


15

n. 5 - luglio 2012

Incontro con il Console Generale della Turchia a Milano, Aylin Sekizkok

Missione Venezia-Turchia chiama “Venezia porta d'Oriente: MisSi sione Turchia”, il progetto che la Confartigianato San Donà di Piave e di Portogruaro, in collaborazione con il Gruppo Giovani Provinciale ha raccolto dalle proposte degli artigiani che vogliono esplorare, conoscere e quindi esportare in Turchia. Per la coordinazione e la gestione del progetto è stato costituita una commissione intermandamentale tra San Donà, Portogruaro ed il Gruppo Giovani Provinciale che nasce con questo primo progetto, ma si propone di seguire tutto ciò che è internazionalizzazione e quindi tutte le possibilità per le nostre imprese di esportare beni e conoscenza in altri paesi europei ed extra europei. L'obiettivo non è solo quello di promuovere la vendita del Made in Italy, quindi dei prodotti artigianali e dell'interior design, ma è quello di esportare il know-how e la professionalità dei nostri artigiani, attivandoli in nuovi mercati emergenti che possono permettergli di fronteggiare la crisi economica e finanziaria che stanno vivendo.

La Confartigianato infatti da tempo sostiene le imprese, sia da un punto di vista della tutela e quindi in merito al credito ed alla certezza dei pagamenti, ma anche da quello dello sviluppo e della crescita. E’ ora di stimolare le imprese ad investire sulla propria immagine, sull’adozione di un designer e sull’internazionalizzazione, perché non ci si deve dimenticare che l’unica cosa che può far veramente superare la crisi è l’ampliamento delle quote di mercato e quindi il portfolio clienti. Il mercato interno infatti è immobile, mentre abbiamo attorno a noi paesi con PIL molto interessanti e con un grande interesse per i prodotti artigianali Made in Italy. Per presentare gli aspetti più importanti del progetto, è stato organizzato un convegno lo scorso lunedì 18 giugno a Pramaggiore, presente il Console Generale della Turchia a Milano, Aylin Sekizkok, caratterizzato da due momenti di confronto, dalla presentazione sintetica de “Il mostro della laguna” ad Istanbul e dal dibattito conclusivo con le osservazioni della platea.

S Hotel DA MARIO W E N Festeggiato Franz Frittum, storico cliente da 50 anni gestiva di fronte al Cinema Massimo, dove potesse trovare alloggio per la notte. Quel giovane austriaco, viennese, fu il primo cliente dell’attuale Hotel “Da Mario”,

el giugno del 1962 iniziava l’attività ricettiva della Pensione “da Mario”, allora ancora non completamente costruita essendo funzionanti solo il piano terreno ed il primo piano. Un giovane avventore austriaco chiese, al bar che allora la Famiglia Turchetto

N

in Via Sant’Andrea. Quel giovane si chiama Franz Frittum e

da allora non ha saltato un anno ed è sempre ritornato con la signora Hermi a Caorle nel medesimo albergo. Da cinquant’anni non è mai mancato, segno di una grande capacità di fidelizzare la clientela e che Caorle offre al turista molto di più di quanto noi, caorlotti DOC, possiamo rendercene conto. A ricordarci quanto sia bella Caorle ci pensano loro, i nostri affezionatissimi clienti, ormai diventati amici di famiglia. Hermi e Franz Frittum sono stati festeggiati dai titolari dell’Hotel Da Mario, Francesco e Susy Turchetto e la mamma Carla Dorigo, con un diploma in ricordo dei 50 anni di fedeltà a Caorle, un libro e un bouquet di fiori, e un buffet offerto a tutti gli ospiti presenti all’Hotel Da Mario.


16

n. 5 - luglio 2012

DANZA - Serata di spettacolo in Piazzetta Bafile con le scuole Corallo e Tres Portenos

Sublime Tango sotto le stelle Tango non è maschio, «Il è coppia: cinquanta per cento uomo e cinquanta

donna, anche se il passo più importante, l’ ”otto” che è il cuore del tango, lo fa la donna. Nessuna danza popolare raggiunge lo stesso livello di comunicazione fra i corpi: emozione, energia, respirazione, abbraccio, palpitazione. Un circolo virtuoso che consente l’improvvisazione. (Miguel Angel Zotto)». Per tutti gli appassionati, tanghéri e non, sabato 7 luglio dalle ore 21.00 alle 24.00 a Caorle, in piazzetta della Bafile, ci sarà una serata dimostrativa di “Tango Milonga”, organizzata dall’associazione ballo “Corallo” in collaborazione dell’ass. “Tres Portenos” con il patrocinio del comune di Caorle. Tanghéri e ballerini improvvisati in pista all’aperto sotto lo stesso cielo, luci e ombre che catturano, l’aria si riempie di suoni nuovi con la musica seducente dei “Musicalizador”. La Milonga è una danza popolare di origine argenti-

na, deriva dalla più popolare Habanera, importata dall’America Meridionale nel XIX sec. Oltre che di genere musicale, il termine Milonga possiede il significato di luogo e pratica, trovarsi insieme per ballare. Quando questo

tipo di danza prese piede, la comune balera e la sala da ballo presero il nome di Milonga. Alle radici, le regole erano rigide, quando a Buenos Aires il coltello era frequente quanto una stretta di mano, garantendo il quieto vivere della cultura tanghèra : l’uomo a distanza, senza importunare la donna, la guarda (mira), se lei risponde allo sguardo, lui la invita con un semplice cenno della testa (cebezeo).

Durante il tango la coppia non comunica a parole, per non spezzare l’armonia che si forma nel ballo e che trasforma la musica in movimento, il tango è un pensiero triste che si balla basato sull’improvvisazione, caratterizzato da eleganza e passionalità. Non si sa bene la definizione della parola “Tango”, tuttavia in una delle tante lingue africane significa “insieme”, mentre nella lingua latina indica la prima persona dell’indicativo presente del verbo tangere (io tocco). Le origini musicali sono miste, secondo alcuni si incontrano i ritmi andalusi e quelli malinconici dell’Europa dell’est, per altri provengono da danze africane e dall’Habanera cubana. _ _ _ _ _ _ _ _ _ Donatella Brentel


17

n. 5 - luglio 2012


18

n. 5 - luglio 2012

Primo appuntamento con Stefano Nosei. L’11 luglio Andrea Di Marco

“Gente di Mare” incontra Zelig ente di Zelig al Gente di G Mare, il bar-musical di Porto Santa Margherita. Primo appuntamento dell’estate martedì 26 giugno, con Stefano Nosei, attore, cantante, musicista, cabarettista; un personaggio dalle mille sfaccettature. La cosa che più lo distingue è la “smania” di storpiare i testi di cover famose. Quattro battute sui telefonini, vezzi e tic che caratterizzano gli italiani, una raffica di battute sul calcio e quanto altro appartiene ad una società in crisi. Con la voce del grande Vasco Rossi, imitazione particolare che si adatta al prendersi in giro. - Cosa è cambiato nel fare televisione? «La televisione non esiste, c’è troppo di tutto, se togli la politica non rimane gran che di cui divertirsi. Spariamo sui talent, ma è l’unico sistema per “forse” riuscire ad emergere». - Costanzo o Zelig? «Grazie a tutti e due, ma sicuramente la tv di Costanzo era unica, nuova e avanti. La qualità del programma non aveva eguali, oltre alla grande intelligenza e voglia di giocare con gli ospiti del conduttore. Zelig con Bisio una bomba che ha conquistato tutti,

ma ciò che c’era da dire è stato detto, e se si vuole fare tutto a tutti i costi bisogna avere anche il coraggio quando è tempo di fermarsi; il solo ripetersi può stancare». - La comicità di cosa ha bisogno? «Di novità, di entusiasmo e voglia di ridere, quello che in questo momento è difficile. La crisi economica ci sta facendo sballare tutti e la comicità satirico-politica non è nel momento di farci fare

gran risate». - Genovese e Bolognese, come hai vissuto i disastri? «Credo che i disastri della Liguria fossero annunciati, quando si continua a mettere un paese sopra all’altro prima o poi succede qualcosa. L’Emilia-Romagna che mi ha adottato, sta vivendo un momento gravissimo, ma è un popolo che ha una forza bestiale per rimettersi in piedi, certo lo sforzo e il contributo maggiore lo possono dare solamente i politici». Secondo appuntamento con “Gente di Zelig” mercoledì 11 luglio con Andrea Di Marco, uno dei comici di punta di Zelig e di Mai dire Grande Fratello. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ Donatella Brentel

Ci Bastan …poche Briciole Un disco di Maria per il Burlo-Garofalo di Trieste na bella iniziativa della cantante Maria e la scuola Paul Jeffrey per solidarietà verso i bambini in terapia all’oU spedale pediatrico Burlo-Garofalo di Trieste. Il disco “Ci Bastan…poche Briciole” inciso dai piccoli del Coro Arcobaleno della scuola stessa è un remake di cover della musica pop italiana. Parte del ricavato sarà devoluto all’ “Associazione per i Bambini Chirurgici”.


20

n. 5 - luglio 2012

PORTOGRUARO - Stagione invernale e Festival estivo

Dal Teatro alla Musica fine maggio, con le applauditisA“La Fiaba sime recite dell’Operina Corale, del Bosco”, il teatro di Portogruaro “Luigi Russolo” ha chiuso la terza stagione teatrale, che ha registrato ancora una volta il gradimento e un’ampia fidelizzazione del pubblico: 620 abbonati e moltissimi gli spettatori che hanno scelto “percorsi” personalizzati (267 carnet nella formula del “Mio Abbonamento”). Una programmazione artistica, curata sempre da Davide Masarati, che ha spaziato nei generi e nei contenuti, offerti dal sistema produttivo teatrale nazionale, che mai come in questo periodo ha bisogno, per sopravvivere, di teatri che funzionano. Tanti i nomi che hanno calcato il “giovane” palcoscenico del Russolo: Alessandro Gassman, Massimo Dapporto, Caterina Vertova, Antonella Elia, Deborah Caprioglio, Paola Quattrini, Caterina Vertova, Mariangela D’Abbraccio, Ottavia Piccolo, Enrico Bertolino, Giuseppe Giacobazzi, Lella Costa e molti altri. I cinque cartelloni proposti (Prosa, Danza e Balletto, Cabaret, Giovanissimi, Teatro Scuola) hanno totalizzato 12.439 spettatori e registrato spesso il “tutto esaurito”: un risultato rilevante se si pensa che purtroppo non si sono potuti allestire i due cartelloni di Lirica e Concertistica e Altra Musica, che nella passata edizione avevano totalizzato 1.680 spettatori. Come negli scorsi anni la prosa e il cabaret hanno avuto la maggiore affluenza seguita a ruota dalla danza e dagli spettacoli dedicati ai bambini e alle famiglie. Confermato anche per questa stagione il grande interesse per il cartellone Teatro Scuola, per il quale, visto il numero di adesioni ricevute dalle scuole, si sono dovute organizzare 2 o addirittura 3 repliche di 5 degli 8 spettacoli in programma!

E va aggiunto che gli spettatori under 26 sono stati 5.942, quasi uno su due del totale. Numeri che testimoniano il grande sforzo profuso dall’ente gestore nell’investimento sul pubblico futuro.

E dal 23 agosto il 30º Festival Musicale 30 appuntamenti per l’edizione 2012 intitolata “Notte e Sogni” Compie trent’anni il Festival di Musica di Portogruaro quest’anno, e si prepara a festeggiarli con un’ edizione intitolata “Notte e Sogni”, composta da circa 30 appuntamenti che interessano il tessuto urbano e le zone limitrofe portogruaresi: dagli androni dei palazzi del centro storico ai giardini delle ville fuori porta, passando per il peristilio del Collegio Marconi e per le chiese cittadine. Il programma si inaugura giovedì 23 agosto alle 21.00, con uno spettacolo tra i più ambiziosi mai realizzati a Portogruaro e pensato per festeggiare il trentennale: sul fiume Lemene, nel cuore della città, sarà allestito uno spettacolo musicale e scenico con barche e piattaforme galleggianti, la cui regia sarà curata della franco-giapponese Monique Arnaud.

Festeggiato a Porto Santa Margherita

I 50 ANNI DI SACERDOZIO DI DON ANTONIO GUSSO er il 50° di Ordinazione pazione di sacerdotale del Parroco mons. Giuseppe Manzato P di P.to Santa Margherita e parroco del vicariato di Brian don Antonio Gusso è stata celebrata una messa solenne domenica 24 giugno alle ore 10.30, con la parteciDon Antonio con il Patriarca Angelo Roncalli, poi Papa Giovanni XXIII, nel 1953.

Caorle e alcuni parroci che hanno rivestito un ruolo importante e di amicizia nella vita del sacerdote caorlotto. La storia di don Antonio parte dal lontano 1949, periodo della sua frequentazione del Seminario Patriarcale di Venezia, concluso nel 1962 con l’Ordinazione a sacerdote il 24 giugno. Il suo primo impegno fu nella chiesa di Gambarare Mira dal 1962/68 come operatore cappellano. Nella sua città natale, Caorle, ha affiancato mons. Marchesan dal ‘68 al ‘72. Quindi l’allora Patriarca di Venezia

e poi Papa Albino Luciani gli affida la parrocchia di Valcasoni ad Eraclea. Altro importante passaggio nell’isola di Burano e nel 2000 nuovo ritorno a casa nel litorale di Porto Santa Margherita e Brian. Oggi sono 12 anni che don Antonio opera per la parrocchia Croce Gloriosa, dove con tenacia ha dato vita ad una nuova chiesa per Duna Verde e il rinnovo della chiesa di Brian. Ma la sua lotta maggiore è la nascita della nuova chiesa di P.to Santa Margherita consacrata nel 2009 dal Patriarca Angelo Scola e dedicata a Papa Giovanni XXIII a cui il sacerdote è molto devoto. ____________Donatella Brentel


CCIITTTTÀÀ &CCIITTTTAADDIINNII IMU - Era meglio l’ICI... Gravoso carico impositivo anche a Caorle 18 giugno è scaduta la prima delle rate I(imposta L previste per il pagamento dell’ IMU municipale unica). Un’imposta prevista già da tempo, poiché il governo Berlusconi tramite un decreto legislativo del marzo 2011 ne stabiliva l'introduzione a partire dal 2014, limitatamente agli immobili diversi dall'abitazione principale. Il governo Monti, con il decreto SalvaItalia, ne ha profondamente modificato la natura, trasformandola in una nuova ICI, ma ben più gravosa. La principale novità introdotta è che la nuova tassa è applicata a tutti gli immobili, comprese le abitazioni principali e le loro pertinenze. La base su cui viene calcolata l' IMU è la stessa utilizzata per la vecchia ICI, e corrisponde al valore dell' immobile calcolato sulla rendita catastale con un rivalutazione del 60%, che va a sommarsi all'aliquota base pari allo 0.76% variabile e modificabile dai comuni; ovviamente per i possessori di prima casa è prevista un aliquota fissa ridotta 0.4% modificabile dello 0.2% in riduzione o in aumento, inoltre ci sono delle detrazioni, una fissa di 200 euro e per gli anni 2012 e 2013 si può detrarre 50 euro per ogni figlio a carico non che non superi il limite dei 26 anni d’età. Il Comune di Caorle ha optato per una politica di tutela per i concittadini, creando innanzitutto una task force in collaborazione con l'ufficio tributi, dove è possibile rivolgersi in caso di dubbi e per eventuali chiarimenti, estendendo la tutela ai proprietari di prima casa tenendo l'aliquota al minimo di

n. 5 - luglio 2012

legge, 0.3%, ma per compensazione ha caricato i proprietari di seconde case e di immobili strumentali (negozi, alberghi, capannoni) con una tassazione pari allo 0.91 (contro lo 0.98 di Bibione) portando il comune di Caorle nelle top 5 della provincia di Venezia per carico impositivo. Una scelta che ha creato non poche perplessità per le imprese, perchè di fatto, non essendoci stata una diversificazione tra beni strumentali e secondo case, si trovano a pagare un’ imposta assai gravosa, con un peso specifico ben superiore a ciò che è stato preventivato, soprattutto per i proprietari di strutture alberghiere che allo stato attuale si ritrovano ad essere la categoria più penalizzata sia su scala nazionale che locale con un aumento medio di circa l’80% di imposta, capitato per di più in una congiuntura di crisi economica grave, e con un avvio di stagione che non è stato tra i più brillanti. _________________Enrico Sarto

Nuove targhe in calli e campielli Per la toponomastica del centro storico Comune di Caorle ha proceduto alla Itoponomastica L sostituzione delle vecchie targhe della nel centro storico con nuove insegne in marmo di Trani levigato. Au s p i c h i a m o che sia ripristinata anche la targa in Campo Maggior Arengo, tra Municipio ed ex Maria Ida, in memoria dell’antico “Parlamento” di Caorle.

21


22

n. 5 - luglio 2012

News da Marina Verde –

E’ stata scelta la mascotte per il miniclub !!! Nell’estate 2011 Marina Verde ha indetto un concorso sulla spiaggia di Caorle domandando ai bambini quale mascotte avrebbero desiderato per il miniclub e di disegnare le loro proposte. Ha vinto “Carina, la Tartarughina” L’iniziativa ha avuto grande successo: oltre 300 tra bambini e ragazzi hanno partecipato e raffigurato sulla carta le loro idee. Tra tutte queste proposte ne sono state scelte 5 che si sono giocate il ruolo di mascotte per il miniclub del Marina Verde Wellness Resort. Non è stato facile prendere una decisione in merito. I membri della commissione interna si sono riuniti diverse volte esaminando tutte le proposte, consultandosi tra loro e riflettendo sulle osservazioni emerse in merito. Finalmente si è giunti ad una decisione. Il quinto posto è stato assegnato al granchio Tobi proposto da Eleonora, una bambina di 10 anni proveniente dalla provincia di Treviso. La balena „Spruzzina“ è stata suggerita da Laura, 10 anni di Venezia. Nadia, 10 anni, proveniente dalla Svizzera si è immaginata una mascotte con le sembianze di una medusa, mentre Gaia di 5 anni avrebbe scelto un pesce tropicale. In conclusione ha vinto l’idea di Lorenzo da Genova, di 9 anni, che ha disegnato una tartaruga come mascotte. La sua proposta non è stata scelta solamente perché la tartaruga si adatta bene ai temi di acqua, relax e va-

canze estive, ma anche perché la tartaruga è un simbolo che esprime perfettamente la filosofia di Marina Verde di edilizia ecosostenibile e integrata nell’ambiente. Non molti sanno infatti che le tartarughe sono presenti anche nell’alto Adriatico e che spesso e volentieri finiscono nelle reti dei pescherecci locali. Per questo motivo Marina Verde, molto sensibile alla tutela e al ripopolamento di queste specie in via d’estinzione, mira a educare i pescatori al rispetto e alla salvaguardia del nostro mare e si impegna, in collaborazione con il Gruppo Sommozzatori di Caorle, a liberare questi splendidi esemplari in acque più sicure (nella foto sotto, la liberazione di una Caretta Caretta rimasta impigliata nelle reti di un peschereccio). Sarà quindi “Carina, la Tartarughina“ la mascotte del miniclub di Marina Verde nonché simbolo di buon auspicio. Non saranno solo i bambini ad amarla…


società e benessere

23

n. 5 - luglio 2012

Le infinite opportunità di vita naturale da cogliere nei giorni di vacanza

Il mare: palestra a cielo aperto - - - - - - - - -di- -Donatella - - - - - - - - - - -Brentel ------abbia mare e tanta ginnastica da fare anche in vacanza. Il tempo libero e la vacanza possono essere sfruttati per rimettersi in forma e magari perdere qualche chilo di troppo. Il mare, un vero e proprio toccasana è totalmente gratuito, molti esercizi si possono fare per rafforzare e tonificare il corpo, migliorando equilibrio e stabilità. Ormai la spiaggia e il mare sono diventati un’immensa palestra, veri e propri attrezzi ginnici naturali, se poi tutto avviene in assoluta spensieratezza, ci si ritrova magri e tonici senza accorgersi della fatica. Il sole un altro importante elemento, favorisce la produzione della serotonina, l’ormone che fa da regolatore al nostro umore, il massaggio dell’acqua rende liscia e tonica

che si può fare a qualsiasi età, è un grande stimolatore di forza, equilibrio e resistenza, un vero e proprio toccasana per il corpo. Inoltre al mare c’è la possibilità di praticare gli sport più diversi: le immersioni, il wind-surf, la vela e quanto altro ci propone l’habitat in cui ci si trova.

S

Approfittatene, quindi, adesso... non ve lo potrete concedere così spesso durante i lunghi mesi invernali...

la pelle e respirare a pieni polmoni aiuta a liberare i bronchi, grazie alle particelle di sali marini a cura i del sospesi nell’aria. Quindi grandi camminate lungo la riva, scalzi sulla sabbia, richiede uno sforzo alle Ombrelloni fotovoltaici e telecomandati gambe, il risultato di una bella marcia na spiaggia tecnologica che dà la possibilità di ogni giorno rende rispettosa dell'ambiente comunicare messaggi alla muscolatura sembra utopia ma è già di soccorso istantanei, benefici funzionali realtà. Si tratta di un progetto così come potranno ed estetici. italiano che unisce creatività esser comunicate in real-tiNuotare, la pri- ed eccellenza tecnologica, e me reale le condizioni meteo maria disciplina potrebbe proiettare le nostre (quelle vere...!) e di balneabilità. spiagge verso il futuro. Sempre connessi alla rete Ombrelloni fotovoltaici telegestiti dotati di telecoman- ci saranno dei totem interatdo e pronti a chiudersi in ca- tivi in grado di inviare foto e so di temporale estivo, con- cartoline elettroniche dalla nettività wifi per il collega- spiaggia e di fornire informamento a internet, diretta- zioni turistiche e di pubblica mente connesso ad un siste- utilità, webcam panoramima di videosorveglianza per che, la ricarica per biciclette e la prevenzione e la sicurezza, mezzi elettrici, le informail telesoccorso, strumento zioni meteo e sulla qualità

TUTTI COLORI

MARE

di Enrico Sarto

La “tecnospiaggia”

U

dell'aria. Potrà esser messo sotto controllo e rinnovato anche il sistema di illuminazione pubblica, regolato anch'esso dalla rete, garantendo un risparmio nei termini di spreco energetico e manutenzione Una spiaggia intelligente, quindi, dotata di servizi e tecnologia all’avanguardia e tutta all'insegna della green economy.

A CAORLE IL NUOVO CENTRO ESTETICO E SOLARIUM

WELCOME SAHARA BEACH inalmente siamo giunti al terzo appuntamento con il Centro estetico Sahara Beach e la sua titolare Sara Falcomer. Nella scorsa pubblicazione abbiamo parlato della tecnologia strepitosa della Luce Pulsata e dei suoi fantastici risultati. Oggi Sara ci parlerà di un altro macchinario presente nel suoi Centri di Caorle e Portogruaro: la Dermal Slim. - Allora, Sara, parlaci di questo trattamento... «La Dermal Slim è una tecnologia avanzata che grazie agli ultrasuoni ad alta frequenza, rimodella il tessuto cutaneo e riduce le adiposità localizzate. E’ un trattamento rapido, indolore ed efficace che concorre alla

F

disintegrazione dei lipidi in eccesso, con una riduzione immediata del volume del tessuto ipodermico.» - A cosa serve ? «Come dicevo, permette di eliminare le adiposità localizzate e l’aspetto a buccia d’arancia; rimodella il contorno cutaneo e stimola la microcircolazione distrettuale, tonifica e aumenta l’elasticità del tessuto cutaneo.»

- Su quali zone può agire ? «Il trattamento può essere applicato su gambe, glutei, addome e cosce, lì dove l’accumulo di adiposità è localizzato.» - Quali risultati si ottengono ? «Trattandosi di una metodologia non meccanica, non invasiva e non traumatica, la Dermal Slim permette di raggiungere risultati paragonabili a quelli di un intervento di chirurgia estetica, con costi più contenuti e senza dolorose conseguenze di un post-intervento, quali cicatrici, ematomi, lividi. E’ un macchinario di ultima generazione ed è l’unico apparecchio dotato di funzione adattiva, capace di riconoscere l’inestetismo e di autoprogrammarsi al fine di garantire il massimo del risultato. Naturalmente questa tecnologia, come tutte quelle che si trovano nei nostri dei Centri, sono certificate dal Ministero della Salute, quindi non dannose all’organismo.» Ringraziando Sara Falcomer per la sua disponibilità, diamo appuntamento ai prossimi numeri per farci spiegare le altre due tecnologie presenti, ovvero la Radiofrequenza e l’Ossigenoterapia. E’ proprio vero, al Centro estetico Sahara Beach non manca proprio nulla...

Vi aspettiamo


24

n. 5 - luglio 2012

CANZONI & POESIE - Giua e Pier Mario Giovannone propongono libri e cd nei mercati fotografo Pierluigi Marchesan

www.pierluigimarchesan.it

tel. 333.9059429

info@pierluigimarchesan.it

Viale Buonarroti, 13 -30021 Caorle/Ve tel/fax 0421.290024

Arte (h)a peso anche a Caorle loro si è occupato anche il quotidiaDi no Avvenire: si tratta della proposta lanciata da Giua, musicista emergente della scuola ligure sull’eredità artistica di Fabrizio De Andrè e Ivano Fossati, rivelazione tra i giovani a Sanremo 2008, e Pier Mario Giovannone, scrittore e poeta, anch’egli musicista, nonché figlio di Carlo, ottico a Caorle in Piazza Vescovado. I due artisti hanno lanciato un’idea semplice e geniale: l’arte, che ha un peso sostanziale nella sfera intellettuale ed emotiva di ciascuna persona, si può anche proporre “a peso”, ossia vendendone i prodotti (libri e cd) nei mercati, dove la gente comune va a comprare quel che serve per vivere... e musica e poesia sono cibo per il cuore e la mente. Così, hanno cominciato dai mercati storici e famosi, come Campo de Fiori a Roma, Il Mercato Orientale di Genova (la città dove vivono, lei ligure di Rapallo e lui piemontese di Cuneo) e poi ci saranno quelli di Milano, Torino, Palermo, Napoli. Nei giorni scorsi i due giovani artisti, trovandosi a Caorle in “visita di famiglia”, si sono presentati in una performance tra amici all’Enoteca Enos, ospiti di Umberto Silvestrini (tutti assieme nella foto in basso) suscitando sorpresa anche tra i clienti che hanno applaudito la bravura e spontaneità artistica di Giua e Pier Mario.

Estremamente affascinante il cd “TrE”, che Giua ha realizzato in collaborazione con il chitarrista Armando Corsi, e che presenta nei concerti assieme alle poesie e filastrocche di Pier Mario, per ridare all’arte il peso che le spetta. Ci sarebbe molto da raccontare di questa loro espressione artistica, e soprattutto sulla loro simpatia e semplicità di persone, ma contiamo di rivederli e riascoltarli prestissimo a Caorle. - F.I.


n. 5 - luglio 2012

Realizzata la “Torre della Ricerca” per l’ospedale pediatrico di Padova

CMM con la Città della Speranza aorleMare Magazine sostiene la C Città della Speranza, associazione di volontariato che opera in affiancamento al reparto di oncoematologia pediatrica dell’Ospedale di Padova. Dopo anni di impegno e raccolta di fondi e donazioni, Città della Speranza è riuscita nel suo obiettivo primario: la realizzazione di una grande “Torre della Ricerca”, l’Istituto di Ri-

cerca Pediatrica per promuovere attività di ricerca scientifica nel campo della medicina e delle patologie pediatriche, in particolare le leucemie infantili, inaugura-

SPECIALE VALLE VECCHIA Itinerari ambientali e percorsi in bici con al Cooperativa Limosa peciale Valle Vecchia è la proposta delS la Cooperativa Limosa, che offre la possibilità di visitare gli ambiti lagunari più suggestivi della Laguna di Caorle passando dal MAV - Museo Ambientale di ValleVecchia (Tel. 0421 212958) Aperto: dalle10,00 alle 17,00. Da giugno a settembre venerdì sabato e domenica, da ottobre a marzo ogni prima domenica del mese, aprile e maggio tutte le domeniche. Tutti i giorni per gruppi, su prenotazione. Entrata € 3 (gratuito sotto i 12 anni). Ma Limosa organizza anche e scursioni guidate in bicicletta, a piedi e in carro trainato da cavalli: dalle ore 17.30 alle ore 19.30 ogni venerdì, sabato e domenica da giugno a settembre. € 5 (gratuito sotto i 12 anni). E per il 23 settembre ecco il percorso “Portogruaro e i luoghi del Nievo” in bicicletta (Info: limosa@limosa.it - 041 932003).

to l’8 giugno scorso. Qui troveranno sede i laboratori didattici e di ricerca del Dipartimento di Pediatria dell’Università di Padova, del Dipartimento di Scienze Oncologiche Chirurgiche dell’Università di Padova, della Fondazione Penta e di La Nostra Famiglia IRCCS Medea. L’Istituto darà spazio alle attività di ricerca scientifica di almeno 350 ricercatori. Entrerà a far parte del team di scienziati che lavoreranno nella Torre anche il medico e ricercatore trevigiano Paolo De Coppi, primario dell’ospedale del bambino “Great Ormond Street” di Londra, che coordinerà l’équipe di Medicina rigenerativa con la dottoressa Michela Pozzobon, ricercatrice della Città della Speranza. La Fondazione Città della Speranza si è impegnata a coprire tutte le spese di gestione dell’Istituto e a sostenere con almeno un milione di euro l’anno i progetti di ricerca, grazie anche alla partecipazione di partner pubblici e privati. CaorleMare Magazine è collegato alla Città della Speranza attraverso SVI - Stampa Veneta Insieme, della quale il direttore Flavio Ineschi è socio fondatore e past president. Lo scorso 19 maggio ad Altivole (Tv) si è svolta una Festa dello Sport promossa dalle associazioni sportive locali, a favore della Città della Speranza (raccolti 2 mila euro di offerte, grazie anche all’asta per la maglia originale autografata da Del Piero nella sua ultima gara con la Juventus), che prevedeva anche una gara di calcio tra le formazioni degli Arbitri della sezione di Castelfranco Veneto, delle Vecchie glorie di Altivole e di SVI, tra i quali Roberto Zanella, editore di Radio Birikina e Radio bella e Monella, il direttore e presidente Giorgio Volpato (nella foto a fine gara, assieme a Flavio Ineschi e Mara Peroni, responsabile Città della Speranza di Treviso) e giornalisti di tutto il Veneto.

25


26

n. 5 - luglio 2012

NEWS - NOVITÀ al Salone Beauty Color

Simone Biancon entra nei Basso Volume

Prodotti per tutti i tipi di “PELO” ulla è impossibile, presso i negozi Beauty Color di Bisti Cristina, non ci si annoia mai! Ottimi prodotti per tutti tipi di capelli, oltre alle linee di solari che la titolare sceglie con attenzione certosina, tanti per ogni tipo di testa e di pelle. Ma la novità maggiore: le migliori soluzioni per gli amici a quattro zampe, tanti prodotti formulati con un’esclusiva miscela di estratti botanici, sviluppata appositamente da Paul Mitchel per John Paul Pet. Mille ragioni per acquistare i prodotti John Paul Pet, ogni proprietario di animali ha problemi comuni da affrontare: pelo morto dentro casa, pelli secche, odore corporeo e alitosi sia per cani e gatti, residui batterici intorno agli occhi e nelle orecchie una moltitudine di problemi da affrontare giornalmente. Tutti gli shampoo hanno un PH bilanciato e si basano su ricchi elementi idratanti botanici che alleviano pruriti, , gli spray che ridonano lucentezza e rivita-

rosse novità in casa Basso Volume. La rock band più famosa di Caorle perde il chitarrista co-fondatoG re del gruppo Luca Padovese, a sostituirlo sarà il noto roc-

N

lizzano il mantello, salviettine umide per rinfrescare, idratare e rimuovere i batteri che possono causare macchie, infezioni o cattivo odore. Come abbiamo cura e attenzione per la nostra persona, non bisogna trascurare l’amico cane o gatto che vive con noi dentro alle nostre case. C’è sempre un ottimo motivo per frequentare i saloni Beauty Color in P.to S. Margherita e Caorle, non si esce mai delusi.

ker locale Simone Biancon. Luca, principale compositore insieme a Dante Gallo dei 40 brani che formano il repertorio della band, lascia il gruppo per motivi personali. Il nuovo chitarrista si troverà a fare i conti con il carisma che Luca metteva sul palco, tuttavia la gran preparazione tecnica, la vasta conoscenza della musica e un'eccellente versatilità fanno di Simone Biancon il migliore sostituto sulla piazza. E’ già in preparazione un nuovo CD con i brani più noti, riarrangiati in chiave moderna dove anche il nuovo chitarrista potrà dare il proprio contributo. L’altra novità è la creazione dei Volume 3, trio composto da Dante Gallo, Francesco Colonna e Marco Battiston. Il repertorio, composto da cover, darà spazio ad interpretazioni di brani storici italiani e stranieri. Matteo Gubitta

Beauty Color ti aspetta:

P.to Santa Margherita tel: 380-6926527 Caorle tel: 380-6926539

The Glamour Manifesto con i Chemical Brothers Toccherà ai Glamour Manifesto aprire, con il loro live esplosivo,

il mainstage del festival ”Redentore al Quadrato“. Saranno loro infatti il primo tra i live act sul grande palco che ospiterà successivamente il dj-set dei Chemical Brothers. Freschi di nuovo album, anticipato dal singolo “Humalina” e “Apes On Fire”, i Glamour Manifesto coniugano elettronica, industrial ed attitudine punk, dando vita ad un sound potente e carico di groove. La formazione jesolo-caorlotta (Francesco, Mattia, Ariete Bilancia Armen e Riccardo Stecca) ha mosso i primi passi al Il pianeta del benessere stamperà un sorriMicrocosmo di Ca’ Corniani. - MG so anche sul volto di qualche battagliero a Avevate bisogno di questa sacrosanta legge-

STRACCIO DA CUCINA

Straccio da cucina, usato per asciugare e pulire piatti, pentole e bicchieri. Per estensione, si dice di una cosa o persona lacera e sporca.

rezza, avevate bisogno di riprendere a sognare, anche solo di sintonizzarvi su atmopotreste voler vivere un desiderio sempre sfere diverse. E ci riuscirete. crescente di socialità, con le coppie consoliScorpione date sempre più immerse in un clima di L'espansione e l'armonia nei sentimenti doconfronto e dinamismo. vranno passare da un'analisi attenta e prodei vostri bisogni e di quelli del partGemelli fonda Sempre più consapevoli e fortunati, potrete ner. compiere passi decisivi verso un ideale d'aSagittario more. lati del carattere andranno smussati, Cancro Certi Sia Venere che Giove si posizioneranno in in particolare la tendenza a stabilire ciò che un'orbita che potrà predisporvi ad amori è giusto per il partner. idealizzati, ad alto tasso di romanticismo. Capricorno transito di sofferenza, solo un'attenLeone Nessun L'amore conoscerà una stagione distesa e zione più marcata rispetto a progetti e iniziastimolante e la possibilità di vivere incontri tive legate alla socialità. di sicuro interesse costituirà un risveglio, Acquario non solo dei sensi. Affascinanti stranieri vi inviteranno nell'Outback australiano, o in qualche altro Vergine luogo incontaminato. Giove, in quadratura dal decimo campo, saPesci rà un segnale per tutti voi della Vergine: ovvero, quello di andare nella direzione più La prima e la seconda decade saranno quelconsona alle vostre necessità più autenti- le che dovranno munirsi della "solita", proverbiale capacità di adattamento. che. oltranza.

Toro

Sei libri da leggere.. alla Libreria Cornaro Caorle Via L. Dal Moro, 31 - tel. 0421.212912

– GIACOBBO Roberto – Da dove veniamo ? – Mondatori – SOSEKI Natsume – E poi – Neri Pozza – DELLA SETA Lucio – Debellare l’ansia e il panico – Mondatori – FORTES Susana – Il cammino del penitente – Nord ed – GRAMELLINI Massimo – Fai bei sogni – Longanesi – PRANDELLI Cesare – Il calcio fa bene – Giunti

Il presente oroscopo non ha alcun fondamento scientifico.

Canevàssa

. . .e l p a r l à r c a o r l ò t o. . .

O R O S C O P O


tendenze

27

n. 5 - luglio 2012

Chemical Brothers a Jesolo

Redentore 14-15 Luglio: 2 giorni di Festival, 20 DJs e 10 Live Acts

giorni di Festival, 20 DJs e 10 Live Acts. 2 Per festeggiare la notte del Redentore quest’anno a Jesolo è stata organizzata la prima

edizione del “Redentore al Quadrato”. Il grande festival musicale conta nel tempo di affermarsi come uno degli eventi di riferimento del NordItalia nel periodo estivo. Due stage, aree food tematizzate, ampie zone verdi, area relax, ma sopratutto tanta musica con i migliori live e djs della scena internazionale. L’evento si terrà presso la Pista Azzurra e vanta la collaborazione del Tour 30 Anni di Radio Deejay. Tra i big che si esibiranno ci saranno i Chemical Brothers, Club Dogo, J.AX, Aucan, Glamour Manifesto, Gain On Top, Giuliano Veronese, Marka T, Albertino e Thomas Rotunno. MatteoGubitta

CMM SEGNALA

GLI SPETTACOLI

Black Stone Cherry

Martedì 10 Luglio @ Castello di San Giusto - Trieste

Anastacia

Giovedì 12 Luglio @ Villa Manin - Codroipo

Morrissey

Venerdì 13 Luglio @ Diga Nazario Sauro - Grado

Gogol Bordello

Venerdì 13 Luglio @ Borgo Grotta Gigante - Sgonigo

Al Jarreau

Giovedì 19 Luglio @ Diga Nazario Sauro - Grado

Goran Bregovic

Venerdì 20 Luglio @ Castello di San Giusto - Trieste

NEWS - MBT: Fantastica promozione nel mese di Luglio

Passa a MBT !!! N

el primo MBT Store d'Italia in Calle Lunga n.40 vi aspettano i modelli dell’estate 2012. Tanti esclusivi modelli per lei, che non rinuncia al benessere unico di MBT e desidera una calzatura dallo stile glamour, ideale il modello Kianga, la ballerina scollata open toe nella versione pelle effetto vinile total black,rosso o incense laccato. Per un look da giorno o da sera in stile vintage anni ’50, il nuovo sandalo Sadiki, rigorosamente in vernice, con cinturino alla caviglia proposto in quattro colori moda total red, nero, bianco e incense. Protagonista indiscusso dell’Estate sarà, per lui e per lei, il modello ARI, che significa “spirito” in lingua Swahili. Godetevi ogni mi-

nuto del vostro tempo libero indossando i nuovi comodi modelli Zalika Birch da Donna (vedi foto sotto) e Barafu da Uomo . Dal 29 Giugno inizia la promozione che durerà fino al 5 agosto. Consegnando un vecchio paio di scarpe da rottamare (no ciabattina da spiaggia) il cliente riceverà uno sconto immediato di 30/50 euro su un paio di MBT; se le vecchie scarpe sono MBT riceverà inoltre un buono di 30 euro sulla prossima collezione (da usare entro il 15 ottobre). MBT è diventata una scarpa molto imitati. Alcuni siti internet vendono MBT a prezzi irrisori. Per dimostrare la scarsa qualità delle imitazioni, il fondatore dello shop di Caorle, Giuseppe Mestre, ha realizzato un video disponibile sul sito

DONNA

www.caorlestore.com

AZALEA

DI

LUGLIO:

Kasabian

Venerdì 20 Luglio @ Piazza Unità - Tarvisio

Paolo Nutini

Sabato 21 Luglio @ Piazza Unità - Tarvisio

Damien Rice

Mercoledì 25 Luglio @ Diga Nazario Sauro - Grado

Paolo Conte

Giovedì 26 Luglio @ Piazza Grande - Palmanova

Simple Minds

Sabato 28 Luglio @ Diga Nazario Sauro - Grado

Toto

Martedì 31 Luglio @ Area Concerti Festival - Majano


SPORT

28

n. 5 - luglio 2012

REGATE VELICHE D’ALTURA - Completato con le premiazioni il ciclo di classiche in Adriatico 200x2 e 500x2

Per la Cinquecento torna Cino Ricci sono svolte nella serata di saSi bato 9 giugno in piazzetta Bafile le premiazione delle regate offshore del CNSM - Circolo Nautico P. Santa Margherita: la 200 Lombardini Cup che si è disputata dall'11 al 13 maggio e la 500 Thiénot Cup partita il 3 giugno e conclusa proprio ieri. La serata è stata presentata da Berti Bruss, skipper e speaker radiofonico triestino appena rientrato da un giro d'Italia a vela in doppio con un non-vedente, il velista lombardo Egidio Carantini. Il loro viaggio, primo esperimento di questo tipo in Italia, li ha portati per oltre due mesi in porti, approdi e isole italiane, con ogni condizione meteo. Berti, profondo conoscitore dell'alto Adriatico ha commentato con i regatanti le particolari condizioni meteo 2012 della 200 Lombardini Cup e della 500 Thiénot Cup, sottolineando il rispetto per l'elemento mare che deve caratterizzare ogni velista. La piazza è stata allestita fin dal

Foto: Matteo Bertolin.

nica grazie al percorso che tocca la costa istriana e il centro Adriatico, soprattutto nella formula x2, ma anche in Equipaggio. Dei 26 iscritti sono arrivati in 19, un otFOTO: Matteo Bertolin. timo risultato dovuto al vento di scirocco che ha sospinto la flotta per oltre metà percorso, mentre la risalita è stata caratterizzata anche da qualche buco di vento e bonacce, specie a poche miglia dall’arrivo. I tempi compensati IRC assegnano per il secondo an-

primo pomeriggio con mezzi della Protezione Civile e Oasi Marina della Città di Caorle, Capitaneria di Porto, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale, i cui

no la vittoria Overall nella classe X2 a Vaquita, Class 40 degli austriaci Petter/Hanakamp, primi anche in tempo reale ad aver tagliato il traguardo di Porto Santa Margherita alle 16.55 di mercoledì 6 giugno. Alla serata di premiazioni è intervenuto anche Cino Ricci, Gli austriaci Petter/Hanakamp il notissimo skipper di Azsu Vaquita, Class 40. zurra in America’s Cup, foto: Matteo Bertolin. che ha assegnato all'equipaggio triestino di Quemas il Premio Speciale Lombardini per il loro ottimo risultato alla 200 Lombardini Cup, che li ha visti concludere il percorso con un Elan 333, unici della classe IRC Crociera.

uomini si sono resi disponibili con i cittadini e i numerosi turisti per dare informazioni sull'attività istituzionale e i cui Comandanti hanno voluto consegnare personalmente alcuni premi ai regatanti, ricordando l'importanza della sicurezza. La lunga del CNSM, prima regata in doppio ideata in Italia nel 1974, ogni volta si conferma una re- L’Euromobil cede in finale al Pool Venezia. Sfuma il sogno di tornare in B gata impegnativa e tec-

Basket: bravissimi lo stesso !! è conclusa, con la sconfitSi ta di gara 3 della finalissima per il passaggio di categoria, la comunque esaltante stagione della squadra dell'Euromobil BVO in serie C. Partita a fari spenti nella prima fase del campionato, la compagine di coach Ostan ha saputo, di partita in partita, trovare il giusto ritmo ed è riuscita a qualificarsi per i play off come quarta. Superata abbastanza agevolmente la Servolana Trieste nel primo turno, il vero capolavoro si è compiuto nel turno di semifinale contro Marghera, la prima della classe in stagione regolare. Vinta la prima gara in trasferta colmando anche uno svantaggio di 18 punti, la seconda gara in casa finiva dopo solo un tempo, 28 a 12 di parziale per noi e finale conquistata contro il Pool Venezia. Buona vittoria in gara 1, ma dopo la sconfitta sul filo di lana in gara 2 non c'erano abbastanza energie per gara 3,

persa in casa nel finale davanti ad un numerosissimo e caloroso pubblico. Resta un filo di rammarico per l'occasione sprecata, ma che non può offuscare la bellissima prestazione stagionale di un gruppo fantastico, fatto di grandi giocatori, atleti ed amici, in campo e fuori dal campo. In rigoroso ordine numerico: n° 4 Matteo Rubin, n° 5 Silvano Manzon, n° 6 Marco Bravin, n° 7 Gabriele Buratto, n° 8 Michele Pozze-

bon, n° 9 Marco Malfante, n° 10 Michael Puto, n° 12 Gianmarco Tamassia, n° 13 Andy Bonoli, n° 14 Mattia Montino, n° 19 Nicolò Marcon. A guidare il gruppo un grande coach, Nicola Ostan, confermatissimo allenatore gialloblù anche per la prossima stagione, ed un grande team manager, Mino Zago, già al lavoro per darci ancora grandi soddisfazioni nella stagione 2012-2013. _ _____ ____ ____ ____ _____

Massimo Corbetta


SPORT

29

n. 5 - luglio 2012

Dal calcio al basket al ciclismo: Caorle scenario ideale per fare sport

Estate, stagione di Camp-giovani

BASKET - CAMP 2012

che sognano un giorno la ribalta sui campi nazionali ed europei. La prima tornata si svolgerà dal 18 al 23 giugno ( sabato compreso), per poi riprendere dal 2 Luglio fino al 7. Il programma prevede una uscita al parco acquatico Acquafollie( con pranzo compreso nella quota), poi allenamenti, spiaggia, mare, e una pausa relax in cui è prevista attività libera, dal calcio al ping-pong. La quota prevista per l'iscrizione è di 169 euro, con oltre a tutte queste attività, anche la divisa e lo zaino per la settimana di camp, senza scordare la comunque doverosa assicurazione. Ci saranno anche ragazzi da San Stino, la cui società nella persona del Presi-

dente Sartori, ha collaborato e collabora con Massimo Corbetta e Claudia Ramasco, alcuni degli organizzatori di questa esperienza estiva.

CALCIO - CAMP PER PORTIERI CON BENATELLI

Dal 1 al 7 luglio si terrà, presso lo stadio di Caorle, il Camp per portieri tenuto da Giuseppe Benatelli, aiutato nel suo lavoro da allenatori professionisti. Il Camp è giunto alla 4a edizione ed è rivolto a giovani che vanno dai 12 ai 18 anni. L'esperienza calcistica prevede un massimo di 25 partecipanti, e stando alle ultime news i posti disrimasti sono poPer la prima volta a Caorle la squadra di Ivan Basso ponibili chi, per cui chi ne volesse uno non deve perdere tempo e rivolgersi a: tel. 340/8312665, chi volesse mandare una mail: g.benatelli@yahoo.it . quest'anno a na, (1-7; 8-14; 18-21 I partecipanti al camp Caorle potre- luglio), e interessa soggiorneranno in almo vedere sfilare an- ragazzi e ragazze dai bergo con pensione che giovani ciclisti, 7 ai 12 anni. Obietticompleta, Kit sportivo futuri Ivan Basso e vo della “Scuola di uhlsport e kit passeggio. Vincenzo Nibali. Eb- Ciclismo” Liguigas Ci saranno anche due bene sì, perchè nel Camp 2012, è ambimese di luglio la Li- zioso: strada, moun- consigli sullo sport serate in pizzeria e due pomeriggi all' Acquafolquigas Cannondale, tain bike, bmx. che ogni anno solca le lie. Nelle serate che acCi sarà una sorpre- Alpi regalandoci tapsquadra di ciclismo il camp, professionistico, por- sa finale, con la possi- pe indimenticabili al compagneranno si passeggerà nelle vie terà giovani atleti a bilità, per i ragazzi, di Giro d'Italia. Il camp del centro storico, perpedalare nella nostra poter passare una avrà sede alla Casa ché mai come nel calcio, cittadina. L'attività si giornata con i propri per Ferie "Casa Mari- bisogna fare gruppo, ansvolgerà in tre sessio- idoli della Liquigas, na di Bruno e Paola che fuori dal campo di ni di sei giorni ciascu- carpendo segreti e Mari". - R.T. gioco.

Continua l'esperienza del “basket d’estate”. Anche quest'anno si svolgerà sui campi di Santa Margherita il programma di attività per il mondo della palla a spicchi. L'esperienza è aperta ai ragazzi dai 6 ai 16 anni, anche a coloro che non hai mai giocato; i ragazzi saranno poi divisi in base all'anno di nascita, dai più piccini ai giovani

Tutti ciclisti con Liquigas

Da

SCUOLA ITALIANA PIZZAIOLI

Impara un mestiere bellissimo che non conosce disoccupazione. Ottime possibilità di lavoro in Italia e all’estero.

S ED I DE I C OR SI: CAORLE tel. 0421/83148 ROMA, MILANO, NAPOLI, BARI, LECCE, TORINO, CAGLIARI,VERONA,VICENZA, BERGAMO, BRESCIA, PESCARA, OSTIA, MODENA, CATANIA, FOLLONICA, SCALEA,VIAREGGIO, BENEVENTO, TERAMO, MONTPELLIER/Francia, SAN FRANCISCO/Usa

GRETO ERIBILE E S n u a h za iz p ta s IG Que ROCCANTE e D C A N O U B iù p la rende

anche a CAORLE

che

“ P I Z Z A N E W ” PIZZE al trancio PIZZE d’asporto classiche e maxi

in PIAZZA PAPA GIOVANNI XXIII

è al vostro servizio dal

giovedì alla domenica prenotate le vostre pizze telefonando al n. 0 4 2 1 . 8 3 4 3 9

troverete PIZZA NEW anche a:

PADOVA “Le Buone Voglie” - 5 MANIAGO (Pn) PORDENONE BASSANO (Vi) NOVENTA PADOVANA (Pd) LIGNANO SABBIADORO (Ud) PORTO S. MARGHERITA (Ve) ROSA’ (Vi) CATANZARO ROSOLINI (Sr) DAMASCO (Siria) - 8 IRLANDA

SACILE (Pn) LATISANA (Ud) GORIZIA TREVISO-SAN GIUSEPPE TRIESTE LIGNANO PINETA (Ud) MESTRE (Ve) PISTOIA CATANIA REGGIO CALABRIA - 2 DUBAI

DIVENTA TITOLARE !

A p r i u n a piz ze r ia c on n oi. Per s ap er n e d i p iù t elef ona a l n. 0 42 1. 83 14 8


SPORT

n. 5 - luglio 2012

30

CALCIO - Bilancio con Tomasello a fine stagione in 1ª Categoria

I giovani di Caorle in prima squadra campionato conA cluso, abbiamo chiesto a Moreno Tomasello, esordiente allenatore sulla panchina del Caorle Calcio in 1ª categoria, un bilancio consuntivo e le prospettive per l’anno venturo. « E' stata una stagione positiva - ha subito chiarito Tomasello - in cui si sono avverati i nostri obbiettivi, anche come progetto di sviluppo dei giovani. Abbiamo infatti inserito 14 giovani di Caorle nel gruppo della prima squadra, insieme a 2-3 innesti, raggiungendo il nono posto in graduatoria, una salvezza tranquilla. Il girone d'andata non è stato esaltante a livello di classifica e di risultati, e ciò si spiega con il lavoro di costruzione di un' identità sia di gioco che mentale in un gruppo di giovani atleti, profuso da me e dai miei collaboratori. Nel girone di ritorno si sono visti i risultati del nostro sforzo, i giocatori sono migliorati molto e con loro il nostro gioco corale. Manchiamo però in termini di precisione e di freddezza sotto porta: abbiamo creato

qualcosa come 150 palle goal circa in stagione, una mole considerevole in termini di occasioni, ma che spesso non corrispondeva a segnature effettive. Sarà questo uno dei punti principali su cui lavoreremo il prossimo anno. Sento il dovere di ringraziare sin d'ora la società, per l'aiuto datomi ed il contributo prezioso alla causa del Calcio Caorle. Vorrei ringraziare la squadra che mi ha sempre seguito ed ascoltato senza mai lamentarsi, e in particolare vorrei ringraziare, per il suo prezioso lavoro, il mio secondo, nonché il preparatore dei portieri, Andrea Val.»

- Propositi per la stagione ventura? «Spero che, con lo zoccolo duro del gruppo di quest’anno, qualche innesto e l'apporto di qualche nuovo elemento del settore giovanile, la squadra si dimostri in grado di battersi per i play-off, quello è il nostro obbiettivo. Siamo alla ricerca di una punta di esperienza, che risolva i nostri problemi in attacco, tenendo anche conto dell'obbligo che avremo, dalla prossima stagione, di inserire 3 ragazzi del 1993 nella rosa. C'è comunque la voglia di far crescere questa squadra, sempre con un occhio di riguardo agli investimenti, che devono essere oculati tenendo conto delle risorse limitate di cui disponiamo.» Il mister, infine, lancia una proposta: «Spero che, anche grazie al nostro apporto, con l'aiuto della cittadinanza e del Comune, si possa, con uno sforzo comune, far crescere tutti gli sport a Caorle, non solo il calcio, per presentare ai nostri giovani un'offerta variegata di sport in cui possano esprimere se stessi e le loro proprie capacità.» ___________ Ruggero Toffoletto

T e n n i s P a ra o l i m p i c o

S t e pha n e Ho ud e t n . 1 a l m o n d o , al l o S p o r t i n g Or o l o g i o rande tennis, domenica 17 giugno, allo Gbizione Sporting Orologio, che ha ospitato l’esidel più forte tennista su sedia a rotelle al mondo: il francese Stephane Houdet, medaglia d’oro alle Paraolimpiadi di Pechino 2008, plurivincitore di Wimbledon, U.S. Open, Australian Open, e fresco n. 1 nel ranking internazionale a seguito della vittoria nel Roland Garros di Parigi. Grazie all’organizzazione della “Carbone Tennis – coaching & physical training” e “Tennis consulting”, Caorle ha ospitato questo evento che aveva anche uno sfondo di solidarietà per lo sviluppo del tennis in Tanzania. ha Houdet

disputato un match dimostrativo contro il vicecampione italiano Paolo Cia, in coppia con i rispettivi coach manager. Durante la serata, presentata dal conduttore di Canale5 Fabrizio Nonis, sono state estratte a sorte delle magliette autografate per l’occasione da Francesca Schiavone, numero 12 del ranking WTA, e una racchetta test da lei usata e autografata durante il torneo vinto a Strasburgo, nonché la racchetta che Stephane Houdet ha usato durante la manifestazione di Caorle. Houdet e Cia, con i rispettivi coach manager, al momento degli inni nazionali; sul parterre anche gli organizzatori della Società Villaggio dell’Orologio e il Sindaco di Caorle Luciano Striuli.


NUMERI UTILI

(

TELEPHON-NUMMER

CARABINIERI 112 - 0421.81002-83686 POLIZIA DI STATO 113 - 0421.71777 VIGILI DEL FUOCO 115 - 0421.72222 0421.275700 POLIZIA STRADALE VIGILI URBANI 0421.81345 GUARDIA di FINANZA 0421.81069 CAPITANERIA di PORTO 1530 - 0421.210290 SOCCORSO NAVALE 0421.211630 0421.219111 MUNICIPIO TRAGHETTO Caorle-Porto S. Margherita 0421.83887 SOCCORSO STRADALE 803803- 803116 UFFICIO POSTALE 0421.219911 ENEL 1678 46001 0421.4811 ACQUEDOTTO A.T.V.O. stazione autocorriere 0421.383675

9 EMERGENZA SANITARIA PRONTO SOCCORSO CAORLE

118 0421.219829 0421.219814 0421.7641 0421.227111

MEDICO TURISTICO CAORLE OSPEDALE PORTOGRUARO OSPEDALE S. DONA’

FARMACIE: MONTANARI - Caorle, Rio Terrà 35 0421.81044 BORIN - Caorle, Viale S. Margherita 68 0421.210059 SCABBIO - P. S. Margherita - Via Pigafetta 11 0421.260060 ZAGO - S.Giorgio di L., Via Risorgimento 46 0421.80143

iA.P.T. CAORLE

0421.81085-81401 0421.260230 0421.81251 0421.84207 0421.260469 0421.81193 0421.84272 0421.82029 0421.81351 041.2606111

A.P.T. P.S. MARGHERITA ASSOCIAZIONE ALBERGATORI DARSENA OROLOGIO DARSENA MARINA 4 ASCOM CONSORZIO ARENILI TAXI PUBBLICO AVIOSUPERFICIE ALICAORLE AEROPORTO MARCO POLO

( (INESCHI (ONORANZE FUNEBRI ( IVANO GIOVANNI Caprulae MANUTENZIONI ( tel. 0421.211054 cell. 329.3555288 ( IMPIANTI ELETTRICI

autorizzazione Legge 46/90

CAORLE - Via della Triglia, 10

s.n.c.

di Braida R. & C.

SERVIZI FUNEBRI NAZIONALI ED ESTERI SERVIZI CIMITERIALI Strada Traghete, 128/2B CAORLE/Ve-Tel. 0421/211547 cell. 335.7056879

(

ONORANZE FUNEBRI (

S T E . B I . s.a.s. di Stefanutto C. e Biancon S.

SERVIZIO SERVIZIO 24 ORE RECUPERO SALME TRASPORT TRASPORTO INTERNAZIONALE

Via Traghete, 120/5 - 30021 CAORLE Viale Buonarroti, 10 - CAORLE

Tel. 0421/84170 - Fax 0421/83662 cell. 348/4915434 - 348/4915435

(IMPRESA PULIZIE

STE.BI. PULITER

s.a.s.

di Stefanutto C. e Biancon S.

PULIZIE CIVILI E INDUSTRIALI

Via Traghete, 120/5 - 30021 CAORLE

Tel. 0421/84170 - Fax 0421/83662 cell. 348/4915434 - 348/491543

(ARTIGIANO EDILE SA NG I ON ROBERTO ristruttur azioni manu ten zioni f initur e di pr egio rifacimen to bagni riparazioni

VIA DEI CALAMARI, 21 - CAORLE tel-fax 0421.83452

E-mail: roberto@sangionroberto.191.it

( RENTB IK E OFFERTE SPECIALI SETTIMANALI

Piazza Sant’Antonio CAORLE tel. 338.9629364

www. caorlebike.it CAORLE Venezia

COMMERCIO AL MINUTO BEVANDE CON CONSEGNA A DOMICILIO

INGROSSO

VIA TRAGHETE, 14 Tel. 0421.81275 0421.210018

BIRRA - BIBITE - ACQUE VINI - LIQUORI - CAFFE’ - ALIMENTARI delle migliori marche

RISERVATO:

AFFILIATO

RIVENDITORI e GRANDI UTILIZZATORI

ristoranti - alimentaristi - drogherie - spacci e mense aziendali - comunità - salumerie bar - alberghi - pizzerie - convitti - aziende commerciali - possessori partita I.V.A.

ORARIO DI APERTURA da Lunedì a Sabato mattina 8.30-12.30 pomeriggio 15.00-19.00

DOMENICA MATTINA APERTO

Tel. 0421.210195

Elicon

elaborazione

s.r.l.

informazioni contabili

Via Madonna dell’ Angelo,12

30021 CAORLE (Ve)

Tel 0421/83500-81212 Fax 0421/218273


CaorleMare Magazine Luglio 2012  

Il giornale di Caorle ...e dintorni

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you