Page 1

rapporto Bio Bank 2020

14 a edizione


#RapportoBioBank


rapporto Bio Bank 2020 Analisi e statistiche del biologico in Italia secondo i censimenti Bio Bank. Dagli alimenti alla cosmesi Rosa Maria Bertino Achille Mingozzi Emanuele Mingozzi


rapporto Bio Bank 2020 autori

BIO BANK soc. coop.

RESPONSABILITÀ

Rosa Maria Bertino Achille Mingozzi Emanuele Mingozzi

Via F. Olivucci, 1 c/o Agci 47122 Forlì (FC) biobank@biobank.it www.biobank.it

Tutte le informazioni e i dati pubblicati sono stati rilevati e riportati con la massima cura. L’Editore declina tuttavia ogni responsabilità per eventuali omissioni o errori contenuti nei testi e nei dati pubblicati o per eventuali errori intervenuti nella loro riproduzione.

BANCA DATI Gloria Giunchi

© 2021 bio bank

Pubblicato su Issuu il 10 gennaio 2021, aggiornato il 10 marzo 2021.

I diritti di traduzione, di riproduzione, di memorizzazione elettronica e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i Paesi.

DATI BIO BANK

crediti

graphic design Emanuele Mingozzi

PUBBLICAZIONE

I dati sono sempre riferiti al 31 dicembre di ogni anno.

biobank@biobank.it

Illustrazioni di copertina e di pagina 2, 16 e 17 di Good Studio.

segnalazioni Saranno graditi segnalazioni e suggerimenti per migliorare sempre di più questa pubblicazione.

seguici

www.biobank.it

media partner

I L M E N S I L E D E L N AT U R A L E


Save the date 15 – 18.2.2022 Nuremberg, Germany

2022

biofach.com

International patron

National supporting organization

Admission for trade visitors only

Organizer NürnbergMesse T +49 9 11 86 06 - 0 F +49 9 11 86 06 - 82 28 info@nuernbergmesse.de


Supermercati & Specializzati

4a edizio ne

edi zio ne

report digitali bio bank La tua visione sul bio Sfogliali online su issuu.com/biobank

biobank.it

Focus Bio Bank 2020

rapporto Bio Bank 2020

14a


Indice editoriale

11

il mercato del bio

12

lo scenario del bio

16

i dati bio bank

19

trend del numero di attività

23

regioni leader

27

le tipologie a rapporto

30

Negozi

32

E-commerce Alimenti

36

Ristoranti & Co

40

Aziende Cosmesi & Co

44

Profumerie & Co

48

E-commerce Cosmesi & Co

52

Organismi di controllo & co - Alimenti

57

Organismi di controllo & co - cosmesi & co

63

i numeri del bio

67

media bio bank

72

RAPPORTO BIO BANK 2020

7


È grazie agli sponsor - e senza alcun finanziamento pubblico - che Bio Bank ha contribuito in oltre 25 anni a una descrizione condivisa della realtà del biologico in Italia, attraverso la raccolta sistematica e l’elaborazione di informazioni su migliaia di attività bio. Dati che sono diventati anno dopo anno

patrimonio comune, perché disponibili per tutti. Come avviene con i report statistici digitali, letti con attenzione da migliaia di operatori. Investire sui Media Bio Bank è quindi una scelta di valore, non solo di visibilità, perché dà valore all’investimento.

Fiere

associazioni

certificazione

attrezzature

8

RAPPORTO BIO BANK 2020


W gli sponsor Aziende alimenti

cosmesi

Aziende cosmesi & co

RAPPORTO BIO BANK 2020

9


Certificato, è CCPB.

CCPB CERTIFICA IN TUTTO IL MONDO PRODOTTI BIOLOGICI ED ECO -SOSTENIBILI. Con precisione e competenza i professionisti di CCPB hanno un unico scopo: garantire i clienti e rendere più efficiente e virtuoso il processo produttivo.

CCPB srl - Viale Masini, 36 - Bologna, Italy - Tel +39 051 6089811 - Fax +39 051 254842 - ccpb@ccpb.it - ccpb.it


Editoriale Il mondo come una giostra impazzita: prima correva troppo veloce e volevamo solo scendere, ora continua a fermarsi e vorremmo solo ripartire. Il problema è “come” ripartire e soprattutto per andare “dove”. Intanto la vita continua, ma nulla è come prima, né lo sarà dopo. La pandemia ha amplificato la coscienza della nostra vulnerabilità. Ci ha insegnato che tutto può cambiare in un istante, scatenando l’effetto domino sull’intero Pianeta. Ha mostrato che siamo talmente collegati che o ci salviamo tutti o non si salva nessuno. E che la nostra salute è legata a doppio filo a quella della Terra. Secondo i dati del Global Footprint Network, per la prima volta dopo vent’anni l’Earth Overshoot Day è arrivato in ritardo, il 22 agosto 2020. Ma sempre troppo presto, perché significa che in quella data abbiamo esaurito tutte le risorse rinnovabili che il nostro pianeta ci aveva messo a disposizione per l’intero 2020. E che stiamo consumando le risorse di 1,6 pianeti Terra. Ecco perché il biologico continua a crescere e si conferma al centro delle strategie dell’Unione Europea con obiettivi chiave come dimezzare l’utilizzo dei pesticidi, ridurre del 20% quello dei fertilizzanti, triplicare le superfici bio passando dall’8% attuale al 25% entro il 2030. Intanto l’Italia è si è portata avanti con il 15,8% di superfici biologiche, per un totale di quasi 2 milioni di ettari e oltre 80mila operatori (dati Sinab 2019). E il mercato italiano, export compreso, nel 2020 vale 6,9 miliardi di euro (dati Nomisma per Osservatorio Sana 2020).

I dati pubblicati su questo 14° Rapporto sono quelli dei censimenti Bio Bank 2019. Ci troviamo quindi a osservare e commentare ciò che è emerso in un anno “normale” come il 2019 quando ancora siamo immersi nella scia di un anno fuori dalla norma come il 2020. Anche per questo il Rapporto Bio Bank cambia schema, stringendo il campo dalle 11 tipologie di attività normalmente analizzate alle sei di questa edizione, in gran parte canali distributivi specializzati. Per gli alimenti i negozi bio, gli e-commerce bio e i ristoranti bio. Per la cosmesi e la detergenza, oltre alle aziende bio, le profumerie bio e gli e-commerce bio. In tutto circa 3.500 attività fotografate attraverso un set di informazioni quest'anno ancora più ricco: i dati essenziali e quelli caratteristici, i trend del numero di attività, la distribuzione territoriale regione per regione e infine regioni e province leader. Il tutto accompagnato come sempre da commenti puntuali. Nuove elaborazioni visualizzano i dati sul mercato bio negli ultimi dieci anni aggiornati al 2020, con vendite ancora in crescita, nonostante alcuni canali come la ristorazione abbiano subito drastiche riduzioni a causa delle chiusure forzate. Si aggiunge un utile scenario del biologico in Italia. Non meno importanti le pagine finali con le più autorevoli fonti di dati sul biologico e alcuni punti di riferimento chiave verso la transizione ecologica nell'articolo introduttivo. Perché serve uno sguardo ampio, oltre il biologico, che resta in tutta la sua centralità. Rosa Maria Bertino Achille Mingozzi Emanuele Mingozzi

RAPPORTO BIO BANK 2020

11


Il mercato del bio Bastano pochi numeri per fotografare la crescita del biologico in Italia. Negli ultimi dieci anni il mercato interno è più che raddoppiato (+118%), ma è stata soprattutto la grande distribuzione a generare e intercettare la crescita. Le vendite nei supermercati sono infatti passate dai 545 milioni di euro del 2011 ai 2.065 del 2020, con un incremento del 279%, in pratica sono quasi quadruplicate. Nello stesso arco di tempo tutti gli altri canali distributivi messi insieme sono passati da 1.455 a 2.293 milioni di euro, con un incremento del 58%. Altri canali che comprendono negozi bio, negozi tradizionali, erboristerie, farmacie, parafarmacie, e-commerce, aziende con vendita diretta, mercatini, gruppi d’acquisto, ristorazione commerciale e ristorazione collettiva. Nel 2011 gli altri canali coprivano il 73% del mercato interno, nel 2020 sono scesi al 53%, mentre i supermercati, che avevano una quota del 27%, ora sono al 47%. Se poi guardiamo alle elaborazioni del Focus Bio Bank - Supermercati & Specializzati 2020 che mette a confronto le vendite tra negozi bio e supermercati, abbiamo un’ulteriore conferma

che la crescita non è passata attraverso il canale storico del settore. Nel 2011 le vendite nei negozi bio erano pari a 895 milioni di euro, contro i 924 del 2020, con una crescita di appena il 3% in dieci anni. L’export cresce ancora di più del mercato interno: dai 1.135 milioni di euro del 2011 ai 2.619 del 2020, con un incremento del 131%. Numeri che confermano quanto il made in Italy bio sia apprezzato sui mercati internazionali e quante potenzialità possa ancora esprimere. Un cambiamento di scenario avvenuto in pochi anni, che rappresenta una sfida enorme per il canale storico e anche per i produttori storici del settore. Chi è bio da sempre, oggi che il bio lo fan tutti, deve essere più bio. Chi è stato pioniere allora, oggi deve essere pioniere di un modello sociale valoriale. Non solo il prodotto, ma tutto quello che c’è prima e dopo e tutto quello che si muove intorno. Chi è autenticamente bio ha sempre una storia vera da raccontare... non un semplice prodotto da vendere. Che avanzi pure il bio per tutti. Ma su tutti, che emergano con forza la visione e la missione originaria del bio.

mercato interno - quote dei canali 2011-2020

Incidenza dei supermercati e dei restanti canali distributivi sul totale delle vendite bio in Italia, in valore.

2011

2020

27% 73% 12

RAPPORTO BIO BANK 2020

supermercati altri canali

47% 53% Elaborazioni Bio Bank


IL MERCATO DEL BIO

variazioni 2011-2020

Variazione delle vendite bio in Italia e dell'export negli ultimi dieci anni, in milioni di euro.

2011

+/-

2020

Supermercati

545

+279%

2.065

altri canali

1.455

+58%

2.293

totale mercato interno

2.000

+118%

4.358

export

1.135

+131%

2.619

totale mercato

3.135

+123%

6.977

canali distributivi Specifica dei canali distributivi di ogni gruppo.

Supermercati

altri canali

Grande distribuzione Distribuzione organizzata

Negozi bio Negozi tradizionali Erboristerie Farmacie, parafarmacie E-commerce Aziende con vendita diretta Mercatini Gruppi d’acquisto Ristorazione commerciale Ristorazione collettiva

Elaborazioni Bio Bank

export

RAPPORTO BIO BANK 2020

13


IL MERCATO DEL BIO

proporzioni 2011-2020

Proporzioni del mercato: l'area dei cerchi visualizza il peso economico di ognuno. S Supermercati A Altri canali E Export

I Totale mercato interno M Totale mercato M I M

E

S

I

A

A

E

S

2011

2020

ripartizione 2011-2020

Vendite bio in Italia ed export, in percentuale e milioni di euro.

36%

17%

export 1.135 mln €

Supermercati 545 mln €

37%

30%

export 2.619 mln €

Supermercati 2.065 mln €

47%

33%

altri canali 1.455 mln € 2011 14

RAPPORTO BIO BANK 2020

altri canali 2.293 mln € 2020 Elaborazioni Bio Bank


IL MERCATO DEL BIO

trend 2011-2020

Vendite bio in Italia ed export negli ultimi dieci anni, in milioni di euro. Supermercati

Altri canali

Export

2.750 2.500 2.250 2.000 1.750 1.500 1.250 1.000 750 500 250 0

2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020

mercato bio 2011-2020

Vendite bio in Italia ed export negli ultimi dieci anni, in milioni di euro.

2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020 supermercati altri canali tot. interno Export Tot. mercato

1.967 2.065

545

585

625

855

873

1.119

1.595

1.934

1.455

1.590

1.695

1.605

1.787

1.902

1.957

2.155 2.302 2.293

2.000

2.175 2.320 2.460

2.660

3.021 3.552 4.089 4.269 4.358

1.135

1.200

1.650

1.915 2.006 2.266 2.425 2.619

1.260

1.420

3.135 3.375 3.580 3.880

4.310 4.936 5.558 6.355 6.694 6.977

Elaborazioni Bio Bank su dati Assobio, Ice, Ismea, Nielsen, Nomisma per Osservatorio Sana.

Elaborazioni Bio Bank

RAPPORTO BIO BANK 2020

15


Lo scenario del bio aziende alimenti 2019

Produttori: produzione agricola. Preparatori: trasformazione, commercializzazione, confezionamento, etichettatura, frigoconservazione, magazzinaggio. Dati Sinab 2019

80.643

1,99 mln

aziende bio

ettari coltivati bio

1%

importatori

87%

12%

produttori

solo preparatori

73%

15,8%

solo produttori

bio sul coltivato

14%

produttori e preparatori

produttori

tipologia di azienda

70.540 aziende agricole sul totale di 80.643 aziende bio

bio su area coltivata

58.697 solo produttori 11.843 produttori e preparatori 9.576 solo preparatori 527 importatori

1.993.236 ettari bio sul totale di 12.598.163 ettari coltivati

variazioni 2015-2019

Variazioni per il periodo 2015-2019, salvo gruppi d'acquisto, agriturismi, aziende con vendita diretta, mercatini e mense scolastiche, riferiti al periodo 2014-2018. Dati Bio Bank e Sinab

-10,5%

-5,6%

-4,0%

Gruppi d'acquisto

Agriturismi

Negozi

16

RAPPORTO BIO BANK 2020

-1,6%

+6,8%

Aziende con Mercatini vendita diretta

+12,5%

+20,7%

Mense scolastiche

Ristoranti

+33,5% Ettari bio

Elaborazioni Bio Bank


LO SCENARIO DEL BIO

vendita diretta

punti vendita

2.857

1.339

Aziende con vendita diretta*

negozi

236

405

Mercatini*

E-commerce alimenti

797

26

4.686

Gruppi d'acquisto*

Catene di supermercati

Referenze alimenti bio a marchio gdo

ristorazione e ospitalità

cosmesi & co

543

514

Ristoranti & Co

Aziende cosmesi & Co

1.405

328

Mense scolastiche*

Profumerie & Co

1.466

347

Agriturismi*

E-commerce cosmesi & Co

Dati Bio Bank 2019 (* = dati Bio Bank 2018)

+107,4% +110,7% +114,4% +34,5% Aziende alimenti

+41,6%

+44,4%

E-commerce Catene di Referenze alimenti supermercati bio gdo

Elaborazioni Bio Bank

+147,9%

Aziende cosmesi

Profumerie E-commerce cosmesi

RAPPORTO BIO BANK 2020

17


Un vero punto fermo è sempre in evoluzione

Conoscenze e competenze a garanzia del biologico

Gli organismi di certificazione hanno contribuito alla storia del biologico in Italia. Perché alcuni sono nati ben prima della regolamentazione europea. E ne hanno seguito poi negli anni l’evoluzione normativa, anche internazionale. Tutti sono autorizzati dal Mipaaf, accreditati da Accredia, sottoposti alla vigilanza delle autorità italiane. Con ulteriori e severi controlli per chi certifica standard di altri Paesi.

L’associazione nazionale Ass.O.Cert.Bio raggruppa i principali organismi di controllo, che certificano attualmente oltre il 90% del biologico italiano. Un patrimonio di conoscenze e competenze che conta su 1.500 persone tra dipendenti e ispettori. Gli stessi organismi aderiscono alla rete Oip (Organic Integrity Platform - www.reteoip.it), piattaforma di tracciabilità che costituisce un ulteriore punto fermo a garanzia del biologico.

Ass.O.Cert.Bio Associazione nazionale Organismi di controllo e Certificazione del Biologico Via delle Lame, 58 40122 Bologna (BO) Tel. +39 051 0453668 info@assocertbio.it www.assocertbio.it

Bio Bank

AssocertBio. Il punto fermo della certificazione


I dati Bio Bank Come un albero

Il primo, l’ultimo

Una banca dati è come un albero, che richiede cura, attenzione e tempo. Un albero virtuale s’intende, dove è sempre possibile risalire alla fonte delle informazioni e che funziona proprio come una pianta. Le radici assorbono i dati di migliaia di attività bio attraverso impegnativi censimenti diretti e tengono la pianta ben salda alla multiforme realtà del biologico. Il tronco è la struttura portante dei dati. I rami la loro organizzazione in oltre venti archivi, secondo le varie tipologie di attività. Foglie e fiori sono statistiche e infografiche. I frutti il portale biobank.it e le pubblicazioni, strumenti per monitorare e interpretare il mercato del bio. Tutto a partire da un piccolo seme piantato nel 1993: l’idea di realizzare un annuario del biologico in Italia. Per realizzare l’annuario serviva il censimento delle numerose attività esistenti. Per archiviare i dati serviva una banca dati. Così, proprio da zero, è nata la banca dati del biologico di Bio Bank, cuore pulsante di tutta l’attività editoriale, che oggi contiene dati e informazioni su 15mila attività bio in Italia. Per l’albero dei dati Bio Bank, così come lo vediamo oggi, ci sono voluti più di 25 anni, l’arco di un’intera generazione. Raccogliere, organizzare ed elaborare le informazioni su migliaia di attività bio significa contribuire a una descrizione condivisa della realtà. Da questo lavoro continuo e invisibile nascono i Media Bio Bank, tra carta, digitale e web. Un patrimonio comune, utilizzato da migliaia di operatori come strumento di lavoro, dal mondo dell’informazione come fonte puntuale di dati sul settore e da tutti coloro che a vario titolo sono interessati al bio.

Ma vediamo come e quando sono iniziati i censimenti delle sei tipologie di attività monitorate in questo Rapporto. I primi a essere censiti nel 1993 sono stati i Negozi. Il canale distributivo storico degli alimenti biologici era allora già strutturato, contando su circa 700 punti vendita, un numero elevato se consideriamo che oggi, dopo 27 anni, sono arrivati a poco più di 1.300. Nel 1996 parte il censimento dei Ristoranti, appena una settantina contro i circa 550 attuali. Nel 2001 è la volta degli E-commerce alimenti, solo una cinquantina, mentre ora sono oltre 400 e continuano a crescere. Dal 2011 l’attenzione si rivolge a un comparto promettente, quello della cosmesi naturale e biologica e della detergenza ecologica. Il primo censimento del comparto riguarda le Aziende di cosmesi e detergenza certificate, oltre 200 allora, più di 500 oggi, con un trend decisamente positivo. Nel 2013 fari puntati su due nuovi canali distributivi che crescono a vista d’occhio. Da un lato le Profumerie, appena una cinquantina al primo censimento, arrivate a oltre 300 nel 2019. Dall’altro gli E-commerce cosmesi, appena una settantina per partire e quasi 350 oggi, la tipologia di attività che presenta il tasso di crescita più elevato. Un albero alto e rigoglioso, per restare alla metafora, che rinnova foglie e fiori ogni anno. Una collezione di dati unica nel suo genere.

RAPPORTO BIO BANK 2020

19



I DATI BIO BANK

pubblicazione delle attività 2020

Evidenziate in grigio le tipologie di attività presenti in questa pubblicazione. FBB-S = Focus Bio Bank Supermercati & Specializzati; FBB-M = Focus Bio Bank Mense scolastiche; RBB = Rapporto Bio Bank; VBB = Vetrina Bio Bank; TB = Tutto Bio

Tipologia di attività Fiere & Co

Pubblicate su biobank.it

altri media bio bank

info

Associazioni

TB

cassette a domicilio

TB

Mercatini

mappe

Aziende con vendita diretta

mappe

Gruppi d'acquisto

TB

Supermercati Negozi E-commerce alimenti

FBB-s mappe banche dati

Ristoranti & Co

mappe

Agriturismi

mappe

organismi di controllo & co alimenti Aziende alimenti

info

RBB, VBB

banche dati

Fattorie sociali

TB

Centrali equosolidali

TB

Aziende equosolidali

TB

organismi di controllo & co cosmesi & Co Profumerie & co

info

RBB, VBB

mappe

Aziende cosmesi & Co

banche dati

E-commerce cosmesi & Co

banche dati

Aziende di ristorazione

FBB-m, TB

Mense scolastiche

FBB-m, TB

Fattorie didattiche

mappe

RAPPORTO BIO BANK 2020

21


Open to bio foods. Open to natural self-care. 9 10 Novembre 23/24 Novembre 2021 2020 Un nuovo evento europeo, due aree tematiche,

Networking, formazione, un format interattivo per operatori e aziende. Networking,eformazione, anteprime e opportunità di business mercato opportunità di business in un settore in continua crescita. B/Open è l’esperienza che nasce a Verona e cresce nel tuo futuro.

www.b-opentrade.com www.b-opentrade.com

9 10 Novembre 2021

VERONAFIERE.IT

In contemporanea


Trend del numero di attività Alimentare: +7,3%

Cosmesi: +121,4%

Nell’arco degli ultimi cinque anni è cresciuto del 7,3% il numero totale di attività bio delle tre tipologie alimentari monitorate in questa edizione del Rapporto: erano 2.131 nel 2015, sono arrivate a 2.287 nel 2019. Occorre però andare oltre la media e guardare ogni tipologia di attività per vedere che in realtà solo due tipologie hanno un turnover positivo. Al primo posto si confermano i siti di e-commerce di alimenti bio, con una crescita a doppia cifra pari al 41,6%, segno che le aziende continuano a investire nell’integrazione con questo canale di vendita virtuale. Un trend positivo che continuerà anche nei prossimi anni per effetto della pandemia che ha ampliato la platea dei clienti virtuali, imprimendo una forte accelerazione a un fenomeno già in essere. Al secondo posto le attività di ristorazione, con una crescita del 20,7%. Scenario destinato purtroppo a cambiare nel 2020 per la drastica riduzione del fatturato a seguito delle chiusure forzate. Non tutti hanno la liquidità per reggere l’urto dell’emergenza e la capacità di reinventare le modalità e l’organizzazione del servizio. Il canale storico del settore soffre invece per la concorrenza della grande distribuzione: i negozi scendono da 1.395 a 1.339, segnando un -4%. Qui il biologico è nato e si è diffuso, ma non è passata di qui la crescita imponente di vendite degli ultimi anni.

Continua invece la fase propulsiva della cosmesi bio, dove le attività sono più che raddoppiate negli ultimi cinque anni: erano 537 quelle rilevate nel 2015, sono salite a 1.189 nel 2019, con un incremento del 121,4%. Nelle tre tipologie di attività monitorate per la cosmesi ci sono solo incrementi a tripla cifra. Passano in testa i siti di e-commerce dedicati alla cosmesi naturale e biologica, passati dai 140 del 2015 ai 347 del 2019, con una crescita del 147,9%. Seguono le profumerie bio, più che raddoppiate in cinque anni, passando da 153 a 328, con una crescita del 114,4%. Rilevante anche l’aumento delle aziende di cosmesi naturale e biologica e detergenza ecologica, anch’esse più che raddoppiate, passando da 244 a 514, con un incremento del 110,7%. Il vento soffia decisamente verso prodotti green e Inci verdi e premia quindi le realtà che hanno scelto la certificazione. Un fattore distintivo per qualificare la produzione nel segno della sostenibilità e avvicinare nuove fasce di consumatori, a cui si aggiungono sempre più giovani. Un mercato che cresce senza alcuna normativa europea all’orizzonte e che si autoregolamenta attraverso la certificazione volontaria, con numerosi standard di certificazione nazionali, europei, internazionali. Ma sul mercato l’offerta aumenta anche con prodotti che sono sostenibili solo a parole e ben poco nei fatti. La comunicazione resta quindi fondamentale per spiegare la differenza, offrire criteri di scelta, aumentare la consapevolezza.

RAPPORTO BIO BANK 2020

23


Impegnato nell’ottimizzazione della sicurezza e del benessere alimentare oltre che nella salvaguardia dell’ambiente, il Gruppo Arneg supporta con layout fatti su misura le più prestigiose catene di GDO specializzate nel biologico.

Y O U R

G L O B A L

A R N E G

BIO experience

P A R T N E R

F O R

La grande esperienza maturata rende il Gruppo Arneg, già leader nel settore della refrigerazione commerciale, un partner d’eccellenza per crescere nel segno di un’innovazione sostenibile che migliora la qualità della vita.

R E T A I L

www.arneg.it

ITALIA

S O L U T I O N S

studioverde

Soluzioni per i BIO STORES


TREND DEL NUMERO DI ATTIVITÀ

trend n. attività - alimenti 2015-2019 2015

+/-

2019

e-commerce alimenti

286

+41,6%

405

ristoranti & co

450

+20,7%

543

Negozi

1.395

-4,0%

1.339

totale alimenti

2.131

+7,3%

2.287

trend n. attività - cosmesi & co 2015-2019 2015

+/-

2019

e-commerce cosmesi & co

140

+147,9%

347

profumerie & co

153

+114,4%

328

aziende cosmesi & co

244

+110,7%

514

totale cosmesi & co

537

+121,4%

1.189

2.668

+30,3%

3.476

totale generale Dati Bio Bank

RAPPORTO BIO BANK 2020

25


imperdibile vetrina! La vetrina ideale per scoprire trend e prodotti bio, fra alimentazione, cosmesi e detergenza. Sfogliala online. Vai alla sezione Pubblicazioni su www.biobank.it

Vetrina Bio Bank 2020

prodotti bio. 20 trend + 168 alla cosmesi. Dagli alimenti

20 trend 168 prodotti


Regioni leader Il metodo La classifica Bio Bank delle Regioni leader 2019 viene elaborata a partire da due serie di dati: quelli per numero assoluto di attività bio e quelli per densità di attività bio (numero di attività per ogni milione di abitanti). È così possibile visualizzare a colpo d’occhio lo scenario completo delle sei tipologie di attività bio, tra alimentazione e cosmesi, analizzate in questo rapporto statistico digitale. Il risultato è una doppia visuale, con una doppia classifica, per numero e per densità, che fotografa sia le tre regioni leader dell’anno, sia le regioni che raggiungono il primato in ogni singola tipologia di attività.

La classifica Nonostante il campo di questo Rapporto sia concentrato su sei tipologie di attività rispetto alle undici dell’anno precedente, nella classifica per numero assoluto di attività bio anche per il 2019 si riconfermano al primo e al secondo posto le stesse due regioni del Nord. La Lombardia resta infatti sul gradino più alto del podio con 599 attività, seguita dall’Emilia-Romagna con 427. Al terzo posto entra quest’anno un’altra regione del Nord, il Veneto, con 353 attività. In queste tre regioni si concentrano 1.379 attività sul totale di 3.476, in pratica quattro su dieci.

Alla guida della classifica per densità si riconferma la stessa regione del Centro Italia, le Marche con 122,6 attività per milione di abitanti. Al secondo posto entra quest’anno il Trentino-Alto Adige con 100,7 attività per milione di abitanti, seguito dall’Emilia-Romagna con 95 attività per milione di abitanti. Tra le regioni leader in Italia solo l’Emilia-Romagna è presente sia nella classifica per numero, sia in quella per densità.

I primati Lombardia ed Emilia-Romagna si confermano le regioni che primeggiano in più tipologie di attività per numero assoluto. La Lombardia è tre volte prima: per negozi, aziende ed e-commerce di cosmesi e detergenza. L’Emilia-Romagna è prima due volte: per e-commerce di alimenti e ristoranti. Il Lazio resta leader per numero di profumerie bio. I primati per densità di attività toccano invece quattro regioni. L’Umbria è al primo posto in due tipologie (e-commerce alimenti e profumerie), come pure le Marche (aziende ed e-commerce di cosmesi e detergenza). Infine il Trentino-Alto Adige è al primo posto per i negozi e l’Emilia-Romagna per i ristoranti. Ancora una volta l’Emilia-Romagna è l’unica regione presente in entrambe le classifiche dei primati, in questo caso con il doppio primato (numero assoluto e densità) per i ristoranti.

RAPPORTO BIO BANK 2020

27


REGIONI LEADER

regioni leader Per NUMERO 2019

leader in italia 2019 n. attività

Emilia-R.

Lombardia

427 attività

•2•

599 attività

1

2

3

Veneto

353 attività

•1•

•3•

leader in ogni tipologia 2019 n. attività

28

Tipologia di attività

leader per numero

n. att. regione

su tot. italia

Negozi

Lombardia

225

16,8%

E-commerce alimenti

Emilia-R.

52

12,8%

Ristoranti & Co

Emilia-R.

116

21,4%

Aziende cosmesi & Co

Lombardia

139

27,0%

Profumerie & co

lazio

45

13,7%

E-commerce cosmesi & Co

Lombardia

58

16,7%

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


REGIONI LEADER

regioni leader Per densità 2019

leader in italia 2019 n. attività/1 mln abitanti

2 3 1

Marche

Trentino-A. A.

100,7 attività / 1 mln ab.

122,6 attività / 1 mln ab.

•2•

Emilia-R.

95,0 attività / 1 mln ab.

•1•

•3•

leader in ogni tipologia 2019 n. attività/1 mln abitanti

Tipologia di attività

leader per densità

densità regione

densità italia

Negozi

Trentino-A. A.

56,9

22,2

E-commerce alimenti

umbria

12,5

6,7

Ristoranti & Co

Emilia-R.

25,8

9,0

Aziende cosmesi & Co

Marche

19,0

8,5

Profumerie & co

umbria

12,5

5,4

E-commerce cosmesi & Co

Marche

15,7

5,7

Dati Bio Bank

RAPPORTO BIO BANK 2020

29


ALIMENTI & COSMESI

Le tipologie a rapporto numero di attività esaminate 2019

2.287

ATTIVITÀ ALIMENTI

30

1.339

405

543

negozi

e-commerce alimenti

ristoranti & co

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


Il cuore del Rapporto Bio Bank è in queste 24 pagine ricche di commenti, dati e infografiche. Per ognuna delle sei tipologie di attività analizzate, dopo il commento di apertura, sono visualizzati i dati essenziali, le variazioni dal primo anno di censimento all’ultimo e quelle degli ultimi cinque anni, il trend degli ultimi 10 anni, la ripartizione delle attività per regione sia come numero assoluto sia come densità, le relative regioni e province leader e infine l’identikit con

i dati che caratterizzano ogni tipologia attività. Un set di informazioni che fotografa 3.476 attività rilevate nel 2019, in crescita del 3,7% rispetto al 2018. Significativo il turnover: oltre 500 le attività uscite dal censimento, quasi 650 quelle entrate. Ma è sempre la cosmesi a trainare la crescita con 1.189 attività, che crescono dell’11,1% rispetto al 2018, mentre nell’alimentare le attività restano praticamente invariate a quota 2.287 (-0,2%).

3.476

1.189

ATTIVITÀ COSMESI & CO

ATTIVITÀ TOTALI

514

328

347

Aziende cosmesi & Co

Profumerie & Co

E-commerce cosmesi & Co

Dati Bio Bank

RAPPORTO BIO BANK 2020

31


NEGOZI

La forza dell’aggregazione Criteri del censimento ~ Negozi specializzati di alimenti bio ed erboristerie che offrono un’ampia gamma di alimenti biologici freschi e secchi.

La pressione sul canale specializzato resta alta. La concorrenza di supermercati e discount è sempre serrata, non solo sul versante prezzi, ma anche con assortimenti crescenti. Scende a quota 1.339 il numero di negozi bio rilevati da Bio Bank nel 2019, segnando un modesto -1,1%, contro il -5,8% del 2018. Il fenomeno delle chiusure sembra rallentare. Resta elevato il turnover: oltre 210 negozi in entrata e circa 230 in uscita. A gettare la spugna soprattutto i piccoli negozi che hanno fatto la storia del biologico, con superfici di vendita inferiori a 70 me-

tri quadri. Crescono invece quelli oltre i 150 mq. Una rete estesa su tutto il territorio nazionale, che guadagna altri tre punti al Sud, salendo al 20% del totale, a spese del Nord, che scende al 57%. Ancora in crescita le aggregazioni (catene e programmi promozionali), che coinvolgono il 77% dei negozi, mentre il 12% delle attività integra l’offerta con l’area ristorazione. Si registra poi un’ulteriore riduzione e concentrazione delle catene, con i negozi Biobottega e Piacere Terra passati sotto l’insegna NaturaSì.

dati essenziali 2019

1.339

77%

57%

attività

aggregati

al nord

Numero di negozi censiti da Bio Bank nel 2019

Incidenza dei negozi di catene o aderenti a programmi promo

Percentuale di negozi nelle regioni del Nord Italia

32

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


NEGOZI

variazioni 1993-2019 > 27 anni

2015-2019 > 5 anni

Storico - Primo e ultimo censimento Bio Bank.

Medio periodo - Primo e ultimo censimento Bio Bank del quinquennio.

682

1.339

1.395

1.339

1993

2019

2015

2019

attività

attività

attività

+96,3%

attività

-4,0%

trend 2010-2019

Numero di attività censite da Bio Bank negli ultimi dieci anni.

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010

Dati Bio Bank

1.339 1.354 1.437 1.423 1.395 1.348 1.277 1.270 1.212 1.163

RAPPORTO BIO BANK 2020

33


NEGOZI

regioni 2019

Per ogni regione è indicato il numero assoluto di attività, la relativa percentuale sul totale nazionale e il numero di attività per ogni milione di abitanti. In evidenza le regioni leader.

REGIONE

per numero N. attività

per numero % su tot. italia

per densità N./1 mln di AB.

PIEMONTE VALLE D'AOSTA LIGURIA LOMBARDIA TRENTINO-A. A. VENETO FRIULI-VENEZIA G. EMILIA-ROMAGNA Totale nord

123 3 41 225 61 149 45 122 769

9,2 0,2 3,1 16,8 4,6 11,1 3,4 9,1 57,4

28,2 23,9 26,4 22,4 56,9 30,4 37,0 27,2 27,7

TOSCANA MARCHE UMBRIA LAZIO Totale centro

93 70 16 121 300

6,9 5,2 1,2 9,0 22,4

24,9 45,9 18,1 20,6 25,0

ABRUZZO MOLISE CAMPANIA PUGLIA BASILICATA CALABRIA SICILIA SARDEGNA Totale SUD

22 4 63 70 12 17 60 22 270

1,6 0,3 4,7 5,2 0,9 1,3 4,5 1,6 20,2

16,8 13,1 10,9 17,4 21,3 8,7 12,0 13,4 13,1

1.339

100

22,2

Totale italia

34

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


NEGOZI

Regioni leader 2019 3

2

1

1

per numero

3

n. attività

n. attività/1 mln abitanti

1 Lombardia - 225 2 Veneto - 149 3 Piemonte - 123

province leader 2019 per numero

n. attività

102 79 75 40 35

ROMA MILANO TORINO bolzano bari

per densità

2

per densità

1 Trentino-A.A. - 56,9 2 Marche - 45,9 3 Friuli-V.G. - 37,0

n. attività/1 mln abitanti

89,4 75,3 64,9 61,3 54,1

rep. san marino* BOLZANO RIMINI PESARO-URBINO MACERATA

* considerata come provincia

identikit 2019 29%

fino a 70 mq

37%

42% 23%

catene

indipendenti

oltre 150 mq

34%

da 71 a 150 mq

Superfici Dichiarate da 679 negozi su 1.339 198 negozi fino a 70 mq 233 negozi da 71 a 150 mq 248 negozi oltre 150 mq

Dati Bio Bank

35%

promo

Negozi aggregati 563 parte di catene di negozi 463 negozi indipendenti aderenti a programmi promo 313 negozi indipendenti

AGGREGAZIONI Aggregazione e n. di negozi

catene NaturaSì - 297 Cuorebio - 173 Un Punto Macrobiotico - 28 NaturPlus - 24 Bio c’ Bon - 16 MelaVerdeBio - 15 Biosapori - 10

programmi promozionali Come Voglio Bio - 373 Ki Ama Bio - 357

RAPPORTO BIO BANK 2020

35


E-COMMERCE ALIMENTI

Cresce la spesa online

Criteri del censimento ~ E-commerce aperti da aziende bio, negozi specializzati fisici ed e-commerce solo virtuali (specializzati bio, con ampio reparto bio o con selezioni di alta gamma, bio compreso), con ordine e pagamento online e consegna in tutta Italia.

Il fatturato dell’e-commerce in Italia è stimato in 48,5 miliardi di euro nel 2019, con un incremento del 17% sul 2018. Una bella torta, dove l’alimentare ha una sottile fetta del 3,1%, che cresce però a doppia cifra rispetto all’anno precedente (+19%). Trend ancor più sostenuto nel 2020 per effetto del Coronavirus, secondo il report E-Commerce in Italia 2020 di Casaleggio Associati. Lo confermano anche i dati Bio Bank. Il numero di e-commerce di alimenti bio è passato infatti dai 286 rilevati nel 2015, ai 405 del 2019, con una crescita del 41,6% nel medio

periodo. Sempre più aziende bio aprono una vetrina virtuale, ben 330 nel 2019 pari all’81% del totale. I restanti sono e-commerce di negozi bio (12%) e negozi esclusivamente online (7%). Elevata l’incidenza del bio: il 39% propone solo prodotti bio, il 32% molti prodotti bio. A livello territoriale è sempre il Nord ad avere la quota maggiore (46%), ma di rilievo anche quella del Sud (34%), in gran parte aziende di produzione - Sicilia in testa - che cercano sbocchi diretti sul mercati bypassando la lunga filiera distributiva.

dati essenziali 2019

405

81%

46%

attività

di aziende

al nord

Numero di e-commerce alimenti censiti da Bio Bank nel 2019

Incidenza degli e-commerce aperti da aziende di alimenti bio

Percentuale di e-commerce con sede nel Nord Italia

36

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


E-COMMERCE ALIMENTI

variazioni 2001-2019 > 19 anni

2015-2019 > 5 anni

Storico - Primo e ultimo censimento Bio Bank.

Medio periodo - Primo e ultimo censimento Bio Bank del quinquennio.

49

405

286

405

2001

2019

2015

2019

attività

attività

attività

+726,5%

attività

+41,6%

trend 2010-2019

Numero di attività censite da Bio Bank negli ultimi dieci anni.

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010

Dati Bio Bank

147 130 167 152

405 375 344 326 +14% 286 +19% 240 +63% +13%

+15%

RAPPORTO BIO BANK 2020

37


E-COMMERCE ALIMENTI

regioni 2019

Per ogni regione è indicato il numero assoluto di attività, la relativa percentuale sul totale nazionale e il numero di attività per ogni milione di abitanti. In evidenza le regioni leader.

REGIONE

per numero N. attività

per numero % su tot. italia

per densità N./1 mln di AB.

PIEMONTE VALLE D'AOSTA LIGURIA LOMBARDIA TRENTINO-A. A. VENETO FRIULI-VENEZIA G. EMILIA-ROMAGNA Totale nord

22 1 4 51 11 38 6 52 185

5,4 0,2 1,0 12,6 2,7 9,4 1,5 12,8 45,7

5,1 8,0 2,6 5,1 10,3 7,7 4,9 11,6 6,7

TOSCANA MARCHE UMBRIA LAZIO Totale centro

32 16 11 22 81

7,9 4,0 2,7 5,4 20,0

8,6 10,5 12,5 3,7 6,7

ABRUZZO MOLISE CAMPANIA PUGLIA BASILICATA CALABRIA SICILIA SARDEGNA Totale SUD

14 2 18 36 7 13 44 5 139

3,5 0,5 4,4 8,9 1,7 3,2 10,9 1,2 34,3

10,7 6,5 3,1 8,9 12,4 6,7 8,8 3,0 6,7

Totale italia

405

100

6,7

38

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


E-COMMERCE ALIMENTI

Regioni leader 2019 2

per numero

1

per densità

3

n. attività

1 Emilia-R. - 52 2 Lombardia - 51 3 Sicilia - 44

n. attività/1 mln abitanti

1 Umbria - 12,5 2 Basilicata - 12,4 3 Emilia-R. - 11,6

1

2 3

province leader 2019 per numero

n. attività

17 14 13 12 11

brescia milano roma forlì-cesena, bari CATANIA

per densità

n. attività/1 mln abitanti

30,4 29,8 27,9 26,5 24,9

FORLì-CESENA rep. SAN MARINO* PESARO-URBINO rimini RAgusa

* considerata come provincia

identikit 2019 7%

e-commerce

81%

aziende

29%

alcuni bio

39%

solo bio

12%

negozi

32%

molti bio

Tipologia

Prodotti bio

Sul totale di 405: 330 aziende con e-commerce 48 negozi con e-commerce 27 solo e-commerce

Sul totale di 405: 159 con solo prodotti bio 131 con molti prodotti bio 115 con alcuni prodotti bio

Dati Bio Bank

categorie PIù PRESENTI Categoria e n. di e-commerce Olio - 110 Succhi e/o conserve - 92 Condimenti - 83 Cereali e/o farine - 74 Bevande - 68 Pasta - 58 Frutta e/o verdura - 56 Vino - 51 Integratori - 49 Miele - 46 Prodotti da forno - 44

RAPPORTO BIO BANK 2020

39


RISTORANTI & CO

Piccole catene crescono Criteri del censimento ~ Ristoranti, pizzerie, gastronomie, bar, gelaterie e altri locali che somministrano alimenti e bevande, utilizzando almeno il 70% di ingredienti biologici. Sono incluse le aree ristoro dentro i negozi di alimenti bio.

La spesa degli italiani per mangiare fuori casa ha raggiunto quota 84,3 miliardi di euro nel 2018, con un incremento reale dell’1,7% rispetto al 2017, secondo i dati diffusi da Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) nel suo ultimo rapporto. Un valore che comprende sia la ristorazione commerciale, sia quella collettiva. Il mercato della ristorazione biologica è stimato invece in 667 milioni di euro nel 2019 (+10% sul 2018), scesi a 487 nel 2020 per effetto del lockdown (-27%), secondo le elaborazioni Nomisma per Osservatorio Sana. In crescita il numero di ristoranti bio nel medio periodo, passati

dai 450 rilevati da Bio Bank nel 2015, ai 543 del 2019 (+20,7%). Sempre elevato il turnover che ha generato un saldo negativo del 2% nel 2019. A crescere sono soprattutto le aree ristoro nei negozi e le attività legate a catene. In tempi così complicati, anche per la ristorazione, come accade per i negozi, l’aggregazione può fare la differenza. La metà dei ristoranti utilizza oltre il 90% di ingredienti bio. A livello territoriale, il 64% dei ristoranti è concentrato nel Nord Italia. Ma quale sarà l’impatto del Coronavirus su queste attività per il 2020, oltre alla drastica riduzione del giro d’affari?

dati essenziali 2019

543

50%

64%

attività

super-bio

al nord

Numero di ristoranti censiti da Bio Bank nel 2019

Percentuale di ristoranti con oltre il 90% di ingredienti bio

Percentuale di ristoranti nelle regioni del Nord Italia

40

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


RISTORANTI & CO

variazioni 1996-2019 > 24 anni

2015-2019 > 5 anni

Storico - Primo e ultimo censimento Bio Bank.

Medio periodo - Primo e ultimo censimento Bio Bank del quinquennio.

71

543

450

543

1996

2019

2015

2019

attività

attività

attività

+664,8%

attività

+20,7%

trend 2010-2019

Numero di attività censite da Bio Bank negli ultimi dieci anni.

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010

Dati Bio Bank

543 554 556 516 +15% 450 +11% 406 +16% 350 +16% +13% 301 267 246

RAPPORTO BIO BANK 2020

41


RISTORANTI & CO

regioni 2019

Per ogni regione è indicato il numero assoluto di attività, la relativa percentuale sul totale nazionale e il numero di attività per ogni milione di abitanti. In evidenza le regioni leader.

REGIONE

per numero N. attività

per numero % su tot. italia

per densità N./1 mln di AB.

PIEMONTE VALLE D'AOSTA LIGURIA LOMBARDIA TRENTINO-A. A. VENETO FRIULI-VENEZIA G. EMILIA-ROMAGNA Totale nord

33 1 13 100 13 64 6 116 346

6,1 0,2 2,4 18,4 2,4 11,8 1,1 21,4 63,7

7,6 8,0 8,4 9,9 12,1 13,0 4,9 25,8 12,5

TOSCANA MARCHE UMBRIA LAZIO Totale centro

38 37 11 67 153

7,0 6,8 2,0 12,3 28,2

10,2 24,3 12,5 11,4 12,7

6 0 12 8 0 2 14 2 44

1,1 0,0 2,2 1,5 0,0 0,4 2,6 0,4 8,1

4,6 0,0 2,1 2,0 0,0 1,0 2,8 1,2 2,1

543

100

9,0

ABRUZZO MOLISE CAMPANIA PUGLIA BASILICATA CALABRIA SICILIA SARDEGNA Totale SUD Totale italia

42

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


RISTORANTI & CO

Regioni leader 2019 2

per numero

1

1

n. attività

3

per densità

n. attività

67 54 38 22 20

roma milano BOLOGNA FORLì-CESENA FIRENZE

per densità

n. attività/1 mln abitanti

2

1 Emilia-R. - 116 2 Lombardia - 100 3 Lazio - 67

province leader 2019 per numero

3

1 Emilia-R. - 25,8 2 Marche - 24,3 3 Veneto - 13,0

n. attività/1 mln abitanti

59,6 55,7 48,8 38,3 37,5

rep. SAN MARINO* FORLì-CESENA RAVENNA RIMINI BOLOGNA

* considerata come provincia

identikit 2019 47%

vegana

49%

vegetariana

41%

tradizionale

Con cucina vegana

Con cucina vegetariana

Con cucina tradizionale

257 sul totale di 543

264 sul totale di 543

221 sul totale di 543

Dati Bio Bank

RAPPORTO BIO BANK 2020

43


AZIENDE COSMESI & CO

Verde fuori, verde dentro Criteri del censimento ~ Aziende che producono, importano e distribuiscono cosmesi naturale o biologica e/o detergenza ecologica che, in assenza di un quadro normativo, scelgono di essere certificate da un organismo di controllo accreditato.

Continuano a crescere le aziende di cosmesi e detergenza certificate, più che raddoppiate in cinque anni, passando dalle 244 censite da Bio Bank nel 2015 alle 514 del 2019 (+110,7%). Elevato il turnover, con oltre 70 aziende che abbandonano la certificazione e oltre 100 che la scelgono, generando un saldo positivo del 7% nel 2019. La cosmesi per il trattamento di viso e corpo (creme, sieri, maschere...) è proposta dal 77% delle aziende. Forte la concentrazione al Nord con il 64% delle realtà. Sono 169 le aziende con un proprio e-commerce, il 33% del totale. Un comparto ricco di potenzialità,

vista l’attenzione crescente anche da parte di un pubblico sempre più giovane, molto attento alla sostenibilità, come dimostra il trend della cosmesi solida. Comparto che potrebbe quindi - anzi dovrebbe - crescere ancora di più. Il freno è la mancanza di un quadro normativo, che spinge i più a inverdire gli Inci, senza l’impegno che la certificazione comporta. Il rischio greenwashing è sempre dietro l’angolo, con lo scaltro inserimento del bio nel nome, l’utilizzo improprio dei claim, l’esaltazione di un singolo e minimo ingrediente bio, l’effetto natura solo fuori ma non dentro.

dati essenziali 2019

514

77%

64%

attività

con cosmesi

al nord

Numero di aziende di cosmesi censite da Bio Bank nel 2019

Percentuale di attività con prodotti trattamento viso e corpo

Percentuale di aziende con sede nel Nord Italia

44

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


AZIENDE COSMESI & CO

variazioni 2011-2019 > 9 anni

2015-2019 > 5 anni

Storico - Primo e ultimo censimento Bio Bank.

Medio periodo - Primo e ultimo censimento Bio Bank del quinquennio.

223

514

244

514

2011

2019

2015

2019

attività

attività

attività

+130,5%

attività

+110,7%

trend 2011-2019

Numero di attività dal primo all'ultimo censimento Bio Bank.

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011

Dati Bio Bank

296 244 250 215 235 223

514 481 +13% 426 +44% +21% +16%

RAPPORTO BIO BANK 2020

45


AZIENDE COSMESI & CO

regioni 2019

Per ogni regione è indicato il numero assoluto di attività, la relativa percentuale sul totale nazionale e il numero di attività per ogni milione di abitanti. In evidenza le regioni leader.

REGIONE

per numero N. attività

per numero % su tot. italia

per densità N./1 mln di AB.

PIEMONTE VALLE D'AOSTA LIGURIA LOMBARDIA TRENTINO-A. A. VENETO FRIULI-VENEZIA G. EMILIA-ROMAGNA Totale nord

43 1 13 139 13 51 5 66 331

8,4 0,2 2,5 27,0 2,5 9,9 1,0 12,8 64,4

9,9 8,0 8,4 13,8 12,1 10,4 4,1 14,7 11,9

TOSCANA MARCHE UMBRIA LAZIO Totale centro

55 29 15 16 115

10,7 5,6 2,9 3,1 22,4

14,7 19,0 17,0 2,7 9,6

3 4 16 23 1 5 12 4 68

0,6 0,8 3,1 4,5 0,2 1,0 2,3 0,8 13,2

2,3 13,1 2,8 5,7 1,8 2,6 2,4 2,4 3,3

514

100

8,5

ABRUZZO MOLISE CAMPANIA PUGLIA BASILICATA CALABRIA SICILIA SARDEGNA Totale SUD Totale italia

46

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


AZIENDE COSMESI & CO

Regioni leader 2019 1

per numero

2

1 Lombardia - 139 2 Emilia-R. - 66 3 Toscana - 55

3

province leader 2019 per numero

n. attività

64 26 24 19 18

MILANO BOLOGNA torino firenze verona

per densità

3

n. attività

n. attività/1 mln abitanti

3

per densità

2

1

1 2 3

Marche - 19,0 Umbria - 17,0 Emilia-R. - 14,7 Toscana - 14,7

n. attività/1 mln abitanti

119,1 30,7 27,6 25,6 25,3

rep. SAN MARINO* PESARO-URBINO ANCONA BOLOGNA FORLì-CESENA

* considerata come provincia

identikit 2019 33%

con e-commerce

409

produttori

258

distributori

28

importatori

con e-commerce

Fasi filiera

169 sul totale di 514

Risposte multiple Sul totale di 514

categorie Categoria e n. di aziende Cosmesi - 397 Detergenza persona - 273 Oli essenziali - 40 Make-up - 38 Solari - 28 Profumi - 27 Materie prime - 61 Detergenza casa - 49 Prodotti per animali - 8 Altro - 63

Dati Bio Bank

RAPPORTO BIO BANK 2020

47


PROFUMERIE & CO

Passione & Competenze Criteri del censimento ~ Profumerie e saponerie specializzate che offrono un’ampia gamma di prodotti di cosmesi naturale o biologica e/o detergenza ecologica, certificati da organismi di controllo accreditati.

Continuano a crescere anche le profumerie bio, più che raddoppiate in cinque anni, passando dalle 153 censite da Bio Bank nel 2015 alle 328 del 2019 (+114,4%). Attività dove il turnover resta sempre elevato ma positivo, con oltre 40 chiusure e quasi 70 aperture nel 2019 (+8%). Le aggregazioni stentano a decollare in questo canale specializzato, dominato dal 91% di negozi indipendenti. Sale al 39% la concentrazione delle attività nel Sud Italia che passa in testa, seguito a ruota dal Nord con il 35%. Sale al 25% l’integrazione con l’e-commerce, dato de-

stinato senz’altro a crescere sotto la spinta delle chiusure imposte durante la pandemia. Considerando che nel 2013 le profumerie bio erano appena una cinquantina, si tratta di un canale recente. Le poche barriere all’entrata creano la falsa percezione di un’attività semplice da gestire. La realtà è ben diversa. La passione può essere un’ottima partenza, ma non basta se non è accompagnata dalla conoscenza dei prodotti e del proprio target, dalla capacità di consigliare, comunicare e gestire. Perché alla fine i conti devono sempre tornare.

dati essenziali 2019

328

91%

39%

attività

indipendenti

al sud

Numero di profumerie censite da Bio Bank nel 2019

Percentuale di profumerie indipendenti

Percentuale di profumerie nelle regioni del Sud Italia

48

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


PROFUMERIE & CO

variazioni 2013-2019 > 7 anni

2015-2019 > 5 anni

Storico - Primo e ultimo censimento Bio Bank.

Medio periodo - Primo e ultimo censimento Bio Bank del quinquennio.

49

328

153

328

2013

2019

2015

2019

attività

attività

attività

+569,4%

attività

+114,4%

trend 2013-2019

Numero di attività dal primo all'ultimo censimento Bio Bank.

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013

Dati Bio Bank

245 209 +47%

104

328 304 +24% +17% +37%

153 +112%

49

RAPPORTO BIO BANK 2020

49


PROFUMERIE & CO

regioni 2019

Per ogni regione è indicato il numero assoluto di attività, la relativa percentuale sul totale nazionale e il numero di attività per ogni milione di abitanti. In evidenza le regioni leader.

REGIONE

per numero N. attività

per numero % su tot. italia

per densità N./1 mln di AB.

PIEMONTE VALLE D'AOSTA LIGURIA LOMBARDIA TRENTINO-A. A. VENETO FRIULI-VENEZIA G. EMILIA-ROMAGNA Totale nord

18 0 7 26 3 16 8 37 115

5,5 0,0 2,1 7,9 0,9 4,9 2,4 11,3 35,1

4,1 0,0 4,5 2,6 2,8 3,3 6,6 8,2 4,1

TOSCANA MARCHE UMBRIA LAZIO Totale centro

19 11 11 45 86

5,8 3,4 3,4 13,7 26,2

5,1 7,2 12,5 7,7 7,2

ABRUZZO MOLISE CAMPANIA PUGLIA BASILICATA CALABRIA SICILIA SARDEGNA Totale SUD

14 3 40 20 3 6 27 14 127

4,3 0,9 12,2 6,1 0,9 1,8 8,2 4,3 38,7

10,7 9,8 6,9 5,0 5,3 3,1 5,4 8,5 6,2

Totale italia

328

100

5,4

50

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


PROFUMERIE & CO

Regioni leader 2019 per numero

3

per densità

n. attività

1

2

n. attività/1 mln abitanti

1 Lazio - 45 2 Campania - 40 3 Emilia-R. - 37

1

province leader 2019 per numero

n. attività

ROMA NAPOLI TORINO, bologna, bari perugia, catania MODENA, FIRENZE, SALERNO, CAGLIARI

identikit 2019 25%

con e-commerce

27%

2017-2019

33 21 10 9 7

per densità

2

3

1 Umbria - 12,5 2 Abruzzo - 10,7 3 Molise - 9,8

n. attività/1 mln abitanti

16,2 14,7 14,5 13,7 13,5

TERAMO, CAGLIARI RIMINI ASCOLI PICENO PERUGIA GROSSETO

21%

fino al 2013

19%

oltre 50 mq

52%

2014-2016

25%

fino a 25 mq

56%

da 26 a 50 mq

con e-commerce

Anno di apertura

Superfici

82 sul totale di 328

Dichiarato da 287 attività su 328 59 profumerie fino al 2013 149 dal 2014 al 2016 79 dal 2017 al 2019

Dichiarate da 36 attività su 328 9 profumerie fino a 25 mq 20 profumerie da 26 a 50 mq 7 profumerie oltre 50 mq

Dati Bio Bank

RAPPORTO BIO BANK 2020

51


E-COMMERCE COSMESI & CO

Sempre più cosmesi online

Criteri del censimento ~ E-commerce aperti da aziende di cosmesi e detergenza, profumerie fisiche e profumerie solo virtuali, per l’acquisto di cosmesi biologica o naturale e/o detergenza ecologica, con ordine e pagamento online e consegna in tutta Italia.

Ancora un anno con crescita a tripla cifra nel medio periodo per gli e-commerce, che trattano in gran parte cosmesi, ma anche detergenza, passati dai 140 rilevati da Bio Bank nel 2015 ai 347 del 2019, segnando un +147,9%. Un canale di vendita con un elevato ricambio, ma in piena espansione: per ogni e-commerce che chiude ne aprono due. Nel 2019 sono infatti usciti dal rilevamento quasi 50 e-commerce, mentre ne sono entrati più di 100, con un saldo positivo a due cifre pari al 21,8%. Un canale cresciuto rapidamente, che contava appena 70

e-commerce nel 2013 con il primo censimento Bio Bank. A trainare la crescita si confermano le aziende di cosmesi bio con 174 e-commerce, il 50% del totale. Seguono le profumerie che integrano negozio fisico e virtuale con il 29%. Elevata l’incidenza del bio con il 38% di attività che tratta solo prodotti bio e ben il 45% con molti prodotti bio. A livello territoriale è sempre il Nord ad avere la maggior concentrazione (49%), seguito dal Sud con 27% e a ruota dal Centro con il 24%.

dati essenziali 2019

347

50%

49%

attività

di aziende

al nord

Numero di e-commerce censiti da Bio Bank nel 2019

Incidenza degli e-commerce aperti da aziende di cosmesi

Percentuale di e-commerce con sede nel Nord Italia

52

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


E-COMMERCE COSMESI & CO

variazioni 2013-2019 > 7 anni

2015-2019 > 5 anni

Storico - Primo e ultimo censimento Bio Bank.

Medio periodo - Primo e ultimo censimento Bio Bank del quinquennio.

70

347

140

347

2013

2019

2015

2019

attività

attività

attività

+395,7%

attività

+147,9%

trend 2013-2019

Numero di attività dal primo all'ultimo censimento Bio Bank.

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013

Dati Bio Bank

194 140 +35% 104 +49%

347 285 +12% 255 +31% +39%

+22%

70

RAPPORTO BIO BANK 2020

53


E-COMMERCE COSMESI & CO

regioni 2019

Per ogni regione è indicato il numero assoluto di attività, la relativa percentuale sul totale nazionale e il numero di attività per ogni milione di abitanti. In evidenza le regioni leader.

REGIONE

per numero N. attività

per numero % su tot. italia

per densità N./1 mln di AB.

PIEMONTE VALLE D'AOSTA LIGURIA LOMBARDIA TRENTINO-A. A. VENETO FRIULI-VENEZIA G. EMILIA-ROMAGNA Totale nord

19 1 8 58 7 35 7 34 169

5,5 0,3 2,3 16,7 2,0 10,1 2,0 9,8 48,7

4,4 8,0 5,2 5,8 6,5 7,1 5,8 7,6 6,1

TOSCANA MARCHE UMBRIA LAZIO Totale centro

29 24 6 24 83

8,4 6,9 1,7 6,9 23,9

7,8 15,7 6,8 4,1 6,9

ABRUZZO MOLISE CAMPANIA PUGLIA BASILICATA CALABRIA SICILIA SARDEGNA Totale SUD

8 4 22 25 4 1 23 8 95

2,3 1,2 6,3 7,2 1,2 0,3 6,6 2,3 27,4

6,1 13,1 3,8 6,2 7,1 0,5 4,6 4,9 4,6

347

100

5,7

Totale italia

54

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


E-COMMERCE COSMESI & CO

Regioni leader 2019 1

3

2

3

per numero

per densità

n. attività

n. attività/1 mln abitanti

1

1 Lombardia - 58 2 Veneto - 35 3 Emilia-R. - 34

2

province leader 2019 per numero

n. attività

21 18 15 14 13

MILANO roma Napoli bari torino, verona

per densità

1 Marche - 15,7 2 Molise - 13,1 3 Valle d'Aosta - 8,0

n. attività/1 mln abitanti

30,7 29,8 23,7 20,3 17,7

PESARO-URBINO rep. SAN MARINO* ISERNIA FORLì-CESENA parma

* considerata come provincia

identikit 2019 21%

e-commerce

50%

aziende

17%

alcuni bio

38%

solo bio

29%

45%

tipologia

prodotti bio

Sul totale di 347: 174 aziende con e-commerce 102 profumerie con e-commerce 71 solo e-commerce

Sul totale di 347: 132 con solo prodotti bio 155 con molti prodotti bio 60 con alcuni prodotti bio

profumerie

Dati Bio Bank

molti bio

categorie Categorie e n. di e-commerce Cosmesi - 334 Detergenza persona - 299 Make-up - 181 Solari - 177 Profumi - 140 Oli essenziali - 133 Detergenza casa - 69 Materie prime - 58 Prodotti per animali - 46 Altro - 72

RAPPORTO BIO BANK 2020

55


FOTO: ©SARA CASNA

CAMPAGNA ABBONAMENTI

CHI AMA LA TERRA ALZA LA VOCE

Sostieni Nuova ecologia. Dal 1979 dalla parte del pianeta

www.lanuovaecologia.it


ORGANISMI DI CONTROLLO & CO

Alimenti Criteri del censimento ~ Organismi autorizzati dal Ministero delle Politiche agricole e accreditati da Accredia per la certificazione delle produzioni bio. Inoltre disciplinari privati più restrittivi.

Dati aggiornati al 31 dicembre 2019.

organismi Italia

ABCERT srl www.abcert.it Via Enzenberg, 38 39018 Terlano BZ Tel. 0471/238042 info@abcert.it

Presidente

Thomas Damm

AGROQUALITÀ spa

ASTER srl

www.agroqualita.it

www.aster.bio

V.le C. Pavese, 305 00144 Roma RM Tel. 06/54228675 agroqualita@agroqualita.it

Ambiente Sostenibilità Territorio Via Ravegnana, 126 47122 Forlì FC Tel. 0543/1796986 info@aster.bio

Presidente

Ferruccio Dardanello

Costituzione 1995 Codice IT-BIO-018 Autorizzazione

D.M. n. 21460 del 21.11.16

Aziende 553 Ettari 4.489

Amministratore unico Stefano Scalini

Costituzione 1995 Codice IT-BIO-022 Autorizzazione D.M. n. 3967 del 18.03.20

Costituzione 2007 Codice IT-BIO-013 Autorizzazione D.M. n. 20859 del 24.09.09

Aziende 1.544 Ettari 10.400

Dati Bio Bank

RAPPORTO BIO BANK 2020

57


ORGANISMI DI CONTROLLO & CO - ALIMENTI

BIOAGRICERT srl unipersonale

www.bioagricert.org Via dei Macabraccia, 8/3-5 40033 Casalecchio di Reno BO Tel. 051/562158 info@bioagricert.org

Presidente

Mariano Battaglia

Costituzione 1984 Codice IT-BIO-007 Autorizzazione D.M. n. 91822 del 29.07.02

Aziende 12.260 Ettari 301.030

CCPB srl

CODEX srl

www.ccpb.it

www.codexsrl.it

V.le A. Masini, 36 40126 Bologna BO Tel. 051/6089811 ccpb@ccpb.it

Via G. Amendola, 14 95048 Scordia CT Tel. 095/650716 codex@codexsrl.it

Fabrizio Piva

Antonio Fasano

D.M. n. 0026023 del 28.12.07

D.M. n. 18270 del 17.12.2018

Amministratore delegato Costituzione 1988 Codice IT-BIO-009 Autorizzazione Aziende 11.201 Ettari 218.019

Daniele Dal Molin

Costituzione 1996 Codice IT-BIO-005 Autorizzazione D.M. n. 9990587 del 02.04.99

Aziende 6.070 Ettari 174.635

CEVIQ srl www.ceviq.it Certificazione Vini e Prodotti Italiani di Qualità Via A. Bortolossi, 1 33040 Pradamano UD Tel. 0432/510619 biologico@ceviq.it

Presidente

Germano Zorzettig

Costituzione 2009 Codice IT-BIO-017 Autorizzazione D.M. n. 18507 del 30.09.15

Aziende 468 Ettari 9.894

58

RAPPORTO BIO BANK 2020

Aziende 2.035 Ettari 61.455

www.csqa.it

www.certbios.it

Presidente

Costituzione 1995 Codice IT-BIO-002 Autorizzazione

CSQA Certificazioni srl

BIOS srl Via Montello, 6 36063 Marostica VI Tel. 0424/471125 info@certbios.it

Amministratore

Via San Gaetano, 74 36016 Thiene VI Tel. 0445/313048 biologico@csqa.it

Presidente Carlo Perini Costituzione 1990 Codice IT-BIO-021 Autorizzazione D.M. n. 18411 del 20.12.18

Aziende 43 Ettari 336

DQA srl www.dqacertificazioni.it Dipartimento Qualità Agroalimentare Via Nazionale, 89/A 00184 Roma RM

Dati Bio Bank


ORGANISMI DI CONTROLLO & CO - ALIMENTI

Tel. 06/85451246 info@dqacertificazioni.it

Amministratore unico Oliviero Olivieri

Costituzione 2010 Codice IT-BIO-020 Autorizzazione D.M. n. 4186 del 15.03.18

Aziende 139 Ettari 3.200

ECOGRUPPO ITALIA srl www.ecogruppoitalia.it Via P. Mascagni, 79 95129 Catania CT Tel. 095/7470006 info@ecogruppoitalia.it

Amministratore Angelo Maugeri

Costituzione 1992 Codice IT-BIO-008 Autorizzazione D.M. n. 17340 del 29.07.10

Aziende 4.493 Ettari 199.859

ICEA www.icea.bio Istituto Certificazione Etica e Ambientale Via G. Brugnoli, 15 40122 Bologna BO Tel. 051/272986 icea@icea.bio

Presidente

Pietro Campus

Costituzione 2000

Dati Bio Bank

Codice IT-BIO-006 Autorizzazione D.M. n. 91737 del 18.07.02

Aziende 15.265 Ettari 318.784

INOQ soc. coop www.inoq.it Istituto Nord Ovest Qualità P.zza C.A. Grosso, 82 12033 Moretta CN Tel. 0172/911323 inoq@inoq.it

Direttore generale Gianni Comba

Costituzione 1998 Codice IT-BIO-019 Autorizzazione D.M. n. 17387 del 29.11.18

Aziende 37 Ettari 134

QCERTIFICAZIONI srl a socio unico www.qcsrl.it Villa Parigini Loc. Basciano 53035 Monteriggioni SI Tel. 0577/327234 lettera@qcsrl.it

Amministratore delegato Roberto V. De Rosa

SIDEL spa www.sidelitalia.it Via Tosarelli, 362 40055 Villanova di Castenaso BO Tel. 051/0403611 info@sidelitalia.it

Presidente

Andrea Montaguti

Costituzione 1991 Codice IT-BIO-012 Autorizzazione D.M. n. 3378 del 07.03.2019

Aziende 3.779 Ettari 133.535

SIQURIA spa www.siquria.it Società Italiana per la Qualità e la Rintracciabilità degli Alimenti Via A. Mattielli, 11 37038 Soave VR Tel. 045/4857514 info@siquria.it

Direttore generale Guido Giacometti

Costituzione 2009 Codice IT-BIO-016 Autorizzazione D.M. n. 15074 del 30.07.15

Costituzione 2009 Codice IT-BIO-014 Autorizzazione D.M. n. 26740 del 04.12.09

Aziende 1.421 Ettari 25.115

RAPPORTO BIO BANK 2020

59


MEDITERRANEO DOSSIER

IL QUADRIMESTRALE DELLA FONDAZIONE GIROLOMONI BIOLOGICO, CULTURA, IDEE, EVENTI E PERSONAGGI www.fondazionegirolomoni.it

Per informazioni e abbonamenti Fondazione Girolomoni Monastero di Montebello via Montebello, 1 61030 Isola del Piano (PU) Tel. 0721 720334 fondazione@girolomoni.it www.fondazionegirolomoni.it

Design Anna Rebeschini

ABBONATI A:


ORGANISMI DI CONTROLLO & CO - ALIMENTI

SUOLO E SALUTE

ORGANISMI BOLZANO

srl

www.aiab.it

www.suoloesalute.it Via P. Borsellino, 12/B 61032 Fano PU Tel. 0721/860543 info@suoloesalute.it

Presidente

Angelo Costa

Costituzione 1969 Codice IT-BIO-004 Autorizzazione

BIKO www.biko.at Kontrollservice Tirol Wilhelm-Greil Straße, 9 6020 Innsbruck (Austria) Tel. +43 (0)5.92923100 office@biko.at

Codice IT-BIO-001-BZ

D.M. n. 3440 del 07.03.19

Aziende 19.161 Ettari 529.474

QC&I gmbh www.qci.de Gesellschaft für Kontrolle und Zertifizierung von Qualitätssicherungssystemen Gleuelerstrasse, 286 50935 Köln (Germania) Tel. +49 (0)6551.147641 qci.koeln@qci.de

VALORITALIA srl www.valoritalia.it P.zza Roma, 10 14100 Asti AT Tel. 0141/436915 biologico@valoritalia.it

Presidente

​Francesco Liantonio

Costituzione 2009 Codice IT-BIO-015 Autorizzazione

D.M. n. 3465 del 08.03.19

Aziende 1.751 Ettari 24.180

AIAB

Codice IT-BIO-003-BZ

Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica Via Monte Bianco, 22 89035 Bova Marina RC Tel. 393/9131841 ufficiomarchio@aiab.it

Presidente

Antonio Corbari

Marchio

GaranziaAiab Italia

DEMETER

ASSOCIAZIONE ITALIA www.demeter.it Associazione per la tutela della qualità biodinamica in Italia Strada Naviglia, 11/A 43122 Parma PR Tel. 0521/776962 info@demeter.it

Presidente

DISCIPLINARI PRIVATI

Enrico Amico

Marchio Demeter

AGRIbio ets www.agribiodinamica.it Loc. Neri, 1 12050 Cissone CN Tel. 0173/70407 certificazione@agribio.email

Presidente

Fabrizio Testasecca

Marchio

AgriBioDinamica

Dati Bio Bank

RAPPORTO BIO BANK 2020

61


La rivista del biologico più letta dai consumatori e dalle aziende bio Vuoi tenere in vendita la rivista o i libri? distribuzione@terranuova.it tel 055 3215729 int. 2

100% carta riciclata

dal 1977 Sfoglia il nostro CATALOGO LIBRI: oltre 300 titoli sui temi trattati dalla rivista www.terranuovalibri.it/catalogo

La rivista e i libri si trovano in oltre 1300 centri di alimentazione naturale, biobotteghe ed erboristerie del circuito www.negoziobio.info Richiedi una copia omaggio su:

it

dal 1977

PENSA

E

n° 363 · SETTEMB BR RE 2020

VIVI

www.terranuova.it/copiaomaggio

ECOLOGICO

Cogli la prima mela

it

Da simbolo della salute a prodotto industriale, carico di pesticidi e povero di qualità nutriz i ionali. La riscoperta delle varietà antiche e locali, nel nome della salute, dell’ambiente e del gusto. dal 1977

Spedizione in Abb. Post. - D.L. 353/2003 (conv in L.27/02/2004 n° 46) art. 1, comma 1, DCB Fir en nze 1 – Contiene I.R.

PENSA

E

VIVI

n° 364 · OTTOBRE BR 20 2 20

ECOLOGICO

€ 4,00

Cibo Vivo !

ECOCOSMESI

ISBN 88-6681-542-6

• CASA BIO Guida al Super Ecobonus Vit i alità, freschezza, armonia: • CUCINA L’’arte del dressing la nuova sf ida del bio nella ricerca e nella pratica agricola• DENTI Scopriamo l’odontoiatria bio

SALUTE • • •

COVID-19 I nuovi equilibri geopolitici ECOTURISMO Gli ulivi monumentali d’Italia ECOCOSMESI Scegliere lo shampoo giusto

• • •

SCUOLA LL’e ’educazione affettiva in classe ALLEVVAAMENTI I rischi del modello intensivo DIPENDENZE Un approccio integrato

Come DIFENDERSI dai VIRUS

• • •

SCUOLA Teempo di occhi nuovi ECOTURISMO Le faggete italiane FEMMINILE Lunatica? Sì, grazie!

Peelle e capelli sani dopo l’estate

Leggi Terra Nuova ovunque ti trovi. Su www.terranuovalibri.it rivista e libri in digitale!


ORGANISMI DI CONTROLLO & CO

Cosmesi & Co Criteri del censimento ~ Organismi accreditati che, in assenza di un quadro normativo, certificano cosmesi naturale o biologica e/o detergenza ecologica sulla base di standard propri o di altri. Inoltre standard internazionali di cosmesi certificati da organismi italiani.

Dati aggiornati al 31 dicembre 2019.

BIOS

CCPB

www.certbios.it

www.ccpb.it

ORGANISMI COSMESI

Standard propri

Standard propri

• NaturCosmetics • BioCosmetics

• Cosmetici Naturali • Cosmetici Biologici

BIOAGRICERT www.bioagricert.org

Standard propri

Aziende 14 Prodotti 353

Altri standard • Natrue

Aziende 60 Prodotti 1.661

• Natural Origin • Natural • Bio-organic

Altri standard • Natrue

Aziende 14 Prodotti 343

Dati Bio Bank

RAPPORTO BIO BANK 2020

63


ORGANISMI DI CONTROLLO & CO - COSMESI & CO

ECOGRUPPO ITALIA

QCERTIFICAZIONI

www.ecogruppoitalia.it

Altri standard

Standard propri • Ecosmetica Quality Natural Certification • Ecosmetica Quality Organic Certification

Altri standard • Natrue

Aziende 37 Prodotti 600

ICEA

www.qcsrl.it

• Bio Eco Cosmesi Aiab • Cosmesi SoCert • Italian Organic Cosmetic

Aziende 187 Prodotti 4.016

SUOLO E SALUTE

Standard propri • Cosmesi Naturale • Eco Bio Cosmesi

Altri standard

• Cosmos • Approvazione Materie Prime Cosmos

Aziende 252 Prodotti 4.581

BIOAGRICERT www.bioagricert.org

Standard propri • Natural Detergenza

Aziende 2 Prodotti 13

www.suoloesalute.it

CCPB

Standard propri

www.ccpb.it

• Biocosmesi

www.icea.bio

ORGANISMI DETERGENZA

Aziende 64 Prodotti 1.010

Altri standard • Bio Ceq

Aziende 8 Prodotti 58

ECOGRUPPO ITALIA www.ecogruppoitalia.it

Standard propri • Ecocleaning

64

RAPPORTO BIO BANK 2020

Dati Bio Bank


ORGANISMI DI CONTROLLO & CO - COSMESI & CO

ICEA www.icea.bio

STANDARD internazionali COSMESI

Standard propri • Eco Detergenza • Eco Bio Detergenza

Aziende 29 Prodotti 328

QCERTIFICAZIONI www.qcsrl.it

Altri standard • Detergenza Pulita Aiab • Detergenza SoCert • Italian Organic Detergent

Aziende 23 Prodotti 153

COSMOS STANDARD www.cosmos-standard.org Rue du Commerce, 124 1000 Bruxelles (Belgio) Tel. +44(0)7973.955429 info@cosmos-standard.org

Direttrice

Katrin Hochberg khochberg@cosmosstandard.org

Costituzione 2010 Soci Principali enti

certificatori e associazioni di produttori biologici europei.

Livelli di certificazione • Cosmos Natural • Cosmos Organic

Certificazione Rilasciata

da dieci organismi di certificazione indipendenti accreditati.

Etichetta Marchio dell’ente certificatore abbinato alla dicitura Cosmos Natural o Cosmos Organic, secondo il livello di certificazione adottato. L’elenco dei prodotti certificati è sul sito.

NATRUE www.natrue.org Rue Washington, 40 1050 Bruxelles (Belgio) Tel. +32(0)2.6132930 info@natrue.eu

Direttore generale Mark Smith msmith@natrue.eu

Costituzione 2007 Soci Pionieri della cosmesi naturale e biologica in Europa.

Livelli di certificazione • Cosmesi naturale • Cosmesi naturale con ingredienti bio • Cosmesi bio

Certificazione Rilasciata

da dieci organismi di certificazione indipendenti accreditati di vari Paesi del mondo.

Etichetta Marchio unico Natrue, con possibilità di specificare il livello di certificazione raggiunto. L’elenco dei prodotti certificati è sul sito.

Aziende 288 Prodotti 6.655

Aziende 1.550 Prodotti 15.650

Dati Bio Bank

RAPPORTO BIO BANK 2020

65



I numeri del bio Risalire alle fonti Le pagine finali del Rapporto Bio Bank aprono una finestra sulle varie realtà che elaborano in modo sistematico dati sul bio, gratuiti e liberamente consultabili: istituzioni, enti pubblici, organizzazioni, associazioni, istituti di ricerca, enti fieristici e società private. Sono censite sia le fonti italiane più accreditate e affidabili sul biologico, sia quelle più autorevoli per reperire i dati del bio a livello europeo e mondiale. Un panorama articolato che va dalle banche dati (operatori, attività, mezzi tecnici e sementi) ai semplici elenchi (importatori), dalle pubblicazioni (dati strutturali, mercato italiano, mercati esteri) agli osservatori, fino ai dati statistici veri e propri. Completano il quadro le piattaforme di tracciabilità e quelle per l’internazionalizzazione, rilevanti per la sicurezza delle transazioni e la promozione dell’export. Questa marea di dati fotografa lo stato attuale, ovvero il risultato delle politiche e delle scelte fatte negli anni precedenti.

Disegnare il futuro Altrettanto importante e vitale è guardare al futuro, per mettere in atto oggi le politiche e le scelte giuste verso la transizione ecologica, non più rinviabile. Ecco allora l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, sottoscritta nel 2015 dai governi dei 193 Paesi membri delle Nazioni Unite, che ha tracciato un programma d’azione per lo sviluppo sostenibile fino al 2030, attraverso

17 obiettivi e 169 traguardi. Proprio per questo l’ASviS (Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile), che riunisce 270 organizzazioni della società civile, dal 2016 pubblica ogni anno il Rapporto ASviS, un monitoraggio dello stato di avanzamento nel nostro Paese dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile. Ma anche uno strumento per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030. Anche la Commissione Europea ha tracciato le sue priorità: sei in tutto, per il 2019-2024. La prima, il Green Deal europeo, punta a fare dell’Europa il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050. Tra le azioni strategiche previste, due sono quelle dove l’agricoltura bio può giocare un ruolo chiave: Biodiversità, misure per proteggere il nostro fragile ecosistema, e Dal produttore al consumatore (From Farm to Fork), per garantire una catena alimentare più sostenibile. Basta poi sfogliare The Global Risks Report 2020 del World Economic Forum per capire come la crisi climatica sia al primo posto dei rischi per il nostro Pianeta, in particolare nella percezione delle giovani generazioni. Oppure guardare come l’azione di protesta della giovane studentessa svedese Greta Thunberg, partita nell’agosto 2018 con i suoi scioperi ogni venerdì davanti al parlamento svedese per denunciare l’assenza di politiche concrete per fermare la crisi climatica, abbia mobilitato in pochissimo tempo milioni di giovani di tutto il mondo, che oggi si riconoscono nel movimento ambientalista Fridays For Future. Serve uno sguardo ampio, oltre il biologico, che resta in tutta la sua centralità.

RAPPORTO BIO BANK 2020

67


I NUMERI DEL BIO

Dati aggiornati al 31 dicembre 2020.

Italia

Accredia www.accredia.it Accredia, ente unico nazionale designato dal governo italiano a svolgere attività di accreditamento, dal 2014 gestisce DataBio, banca dati degli operatori biologici certificati. La banca dati, di proprietà di Accredia che la gestisce, è nata dalla collaborazione con FederBio. L’aggiornamento dei dati è a cura degli Organismi di controllo del biologico accreditati da Accredia e autorizzati a svolgere la propria attività dal Ministero delle Politiche agricole. Ad oggi sono presenti 60.394 operatori con i relativi documenti di certificazione rilasciati dagli Organismi di controllo. La banca dati è utilizzabile da operatori e consumatori per verificare se un operatore è biologico, da chi è certificato e per quali produzioni.

AssoBio www.assobio.it AssoBio, Associazione nazionale delle imprese di trasformazione e distribuzione di prodotti biologici e naturali fondata nel 2006 e associata a FederBio, realizza periodicamente indagini sull’andamento economico delle imprese associate e del settore, anche in collaborazione con Nielsen e Nomisma. Dati divulgati in occasione di fiere e convegni dedicati al bio.

Bio Bank www.biobank.it È la banca dati del bio italiano, creata dalla casa editrice Bio Bank nel 1993. Raccoglie i dati di 15.000 attività bio, suddivise in 23 tipologie, pubblicate sul portale biobank.it nella sezione Banche dati e nella sezione Mappe con geolocalizzazione e sui Media Bio Bank consultabili su Issuu.

Crea www.crea.gov.it Il Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l’analisi dell’Economia Agraria (Crea), è un ente di diritto pubblico

68

RAPPORTO BIO BANK 2020

vigilato dal Ministero delle Politiche agricole, nato nel 2015 dall’accorpamento tra Inea e Cra. Dedicato alle filiere agroalimentari, analizza l’agricoltura biologica in Italia nella corposa pubblicazione periodica Bioreport, della quale sono uscite sette edizioni dal 2011 a oggi.

Confcooperative www.confcooperative.it La Confederazione Cooperative Italiane (Confcooperative), una delle principali organizzazioni di rappresentanza e tutela del movimento cooperativo, nel suo portale dedicato all’internazionalizzazione, dal 2018 pubblica brevi report sul mercato degli alimenti biologici in vari Paesi, che formano la collana Export & Mercati. Nel 2020 sono stati pubblicati i report su Canada, Danimarca, Francia, Germania, Regno Unito, Stati Uniti e Svezia.

FederBio www.feder.bio La Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica (FederBio) è nata nel 1992 su iniziativa degli operatori di tutta la filiera dell’agricoltura biologica e

Dati Bio Bank


I NUMERI DEL BIO

biodinamica. Ha contribuito con Accredia alla nascita della banca dati DataBio. Nel 2019, in collaborazione con Fibl, ha dato vita al registro pubblico online Italian Input List con l’elenco dei mezzi tecnici utilizzabili in agricoltura biologica. Nel 2020, grazie all’alleanza con l’Ice e con la collaborazione di Nomisma, ha attivato la piattaforma Ita.Bio per supportare le imprese biologiche italiane sui mercati internazionali.

FederBio Servizi www.federbioservizi.it Nata dall’esperienza di FederBio, è una società di consulenza e servizi dedicati agli operatori della filiera biologica e biodinamica. Nel 2018 ha messo a punto FIP4, piattaforma di tracciabilità per la gestione delle filiere bio.

Ice

anno interessanti Note informative sui mercati dedicate al biologico in vari Paesi, europei e non. Basta una semplice registrazione sul sito per scaricarle. Nel 2020 sono stati pubblicati i report su Germania, Paesi Bassi e Tunisia.

Ismea www.ismeamercati.it Ismea (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare), ente pubblico economico sottoposto alla vigilanza del Ministero delle Politiche agricole, effettua indagini periodiche sul mercato e sui consumi di prodotti biologici anche in collaborazione con Nielsen, nell’ambito delle attività di analisi dei mercati agroalimentari. I dati sono disponibili sul sito ismeamercati.it che dedica un’apposita sezione ai prodotti biologici.

www.ice.it

Istat

Ice, Agenzia per la promozione all'estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (nota nel mondo come Ita, Italian Trade Agency), ente di diritto pubblico vigilato dal Ministero dello Sviluppo economico, pubblica ogni

L’Istituto nazionale di statistica (Istat), ente di ricerca pubblico, dal 2000 ha incluso anche l’agricoltura biologica nel Censimento generale dell’agricoltura, a cadenza decennale, e nelle indagini biennali tra un

Dati Bio Bank

www.istat.it

censimento e l’altro, ovvero le indagini campionarie sulla Struttura e Produzioni delle Aziende agricole (Indagini Spa). Dati da cui emergono statistiche non allineate con quelle annuali del Sinab, per le differenti modalità di raccolta dei dati: notifica per il Sinab, autodichiarazione volontaria per l’Istat. L’ultimo censimento generale decennale, previsto a fine 2020, a causa dell’emergenza sanitaria è slittato al primo semestre 2021. Poi diventerà a cadenza annuale e non sarà più generale, ma basato su un campione rappresentativo di aziende agricole selezionate.

Ita.Bio www.ita.bio Promossa nel 2020 da Ice e Federbio, in collaborazione con Nomisma, è una piattaforma che supporta lo sviluppo strategico del biologico italiano sui mercati internazionali. Collabora alla definizione di politiche di promozione, propone soluzioni di marketing, promuove il bio made in Italy, individua prodotti con maggiori potenzialità nel canale e-commerce in particolare negli Stati Uniti e in Cina e offre numeri e scenari dei principali mercati.

RAPPORTO BIO BANK 2020

69


I NUMERI DEL BIO

Mipaaf www.politicheagricole.it Il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali nella sezione Qualità del sito, alla voce Prodotti biologici, dedica spazio agli aggiornamenti normativi e alle novità del settore. Pubblica inoltre l’Elenco Importatori da Paesi Terzi, aggiornato periodicamente e scaricabile. Nella lista aggiornata al 25 dicembre 2020 sono riportate 537 aziende autorizzate all’importazione di prodotti biologici da Paesi terzi. Alla voce Bando mense scolastiche biologiche si trovano invece bando, normativa, procedura per le domande e ripartizione annuale del Fondo mense scolastiche biologiche.

Nomisma

dedicato al mondo del vino a cui si accede per abbonamento, diffonde gratuitamente anche numeri e tendenze sul vino biologico. In particolare in occasione dei convegni organizzati da FederBio a Vinitaly.

Sana www.sana.it Sana, fiera di riferimento del biologico italiano nata a Bologna nel 1989, presenta ogni anno durante il convegno di apertura della manifestazione i dati dell’Osservatorio Sana, per il monitoraggio dell’agroalimentare biologico in Italia e all’estero. Il progetto, promosso e finanziato da BolognaFiere a partire dal 2012, è curato da Nomisma.

www.nomisma.it

rete oip

Nomisma, istituto privato di ricerca in ambito economico, realizza da anni studi sul biologico per conto di fiere come Sana o di associazioni di imprese come Assobio e collabora a progetti mirati come la nuova piattaforma Ita.Bio promossa da Ice e FederBio. Inoltre, attraverso Wine Monitor, osservatorio

www.reteoip.it

70

RAPPORTO BIO BANK 2020

La rete Oip è un contratto di rete al quale aderiscono otto organismi di controllo del biologico (Abcert, Bioagricert, Bios, Ccpb, Ecogruppo Italia, Icea, Sidel, Suolo e Salute). Attraverso la propria piattaforma di tracciabilità denominata Oip (Organic Integrity Platform), verifica

la congruenza tra produzioni e transazioni per le filiere considerate a rischio più elevato di frode.

Sian www.sian.it La banca dati del Sian (Sistema Informativo Agricolo Nazionale) denominata Elenco degli Operatori Biologici Italiani è stata istituita con decreto del Ministero delle Politiche agricole nell’ambito del progetto per l’informatizzazione dei dati sull’agricoltura biologica. È operativa dal 2010 ed è l'unica fonte ufficiale con valore giuridico sugli operatori biologici. È gestita dalla società Sin e consultabile sul sito del Sian, il sistema informativo unificato di servizi del comparto agroalimentare. La banca dati contiene tutti gli operatori biologici certificati, quindi oltre 80.000, poiché è aggiornata sulla base delle notifiche presenti nel Sib (Sistema Informativo del Biologico). La notifica di inizio attività biologica è infatti il primo passo obbligato che un operatore deve effettuare per entrare nel sistema di controllo del biologico. Per ogni operatore è possibile visualizzare i documenti

Dati Bio Bank


I NUMERI DEL BIO

di certificazione rilasciati dal relativo organismo di controllo, per verificare se un operatore è biologico, da chi è certificato, per quali produzioni e anche fare ricerche storiche. Gestisce inoltre la Banca Dati Sementi Biologiche, prima affidata al Crea, per verificare la disponibilità delle sementi bio sul mercato.

Sinab www.sinab.it Il Sinab (Sistema d’Informazione Nazionale sull’Agricoltura Biologica) è un progetto del Ministero delle Politiche agricole gestito da Ismea e Iamb (Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari). Sul sito del Sinab, nella sezione Bio-Statistiche sono disponibili i dati statistici sul biologico in Italia: operatori, superfici, zootecnia, acquacoltura (statistiche elaborate dal Sinab), importazioni (dati trasmessi al Ministero dalle aziende importatrici) e prezzi (rilevazioni Ismea). Dal 2005 i dati rilevati sono raccolti nella pubblicazione annuale Bio in Cifre e presentati in occasione di Sana.

Dati Bio Bank

Europa

Eurostat www.ec.europa.eu/eurostat Eurostat, l’Ufficio statistico dell'Unione Europea, una delle direzioni generali della Commissione europea, raccoglie ed elabora a fini statistici anche i dati ufficiali sull’agricoltura biologica negli Stati membri, consultabili nella sezione Data e nella sezione Publications.

Mondo

Fibl www.fibl.org Fondato in Svizzera nel 1973, Fibl (Forschunginstitut für biologischen Landbau) come istituto specializzato nella ricerca sull’agricoltura biologica pubblica sul sito www.organic-world.net statistiche e informazioni sul bio a livello planetario. Dal 2000 pubblica l’annuario statistico The World of Organic Agriculture con i dati del biologico mondiale, in collaborazione con Ifoam. Dati che vengono

presentati ogni anno alla BioFach di Norimberga, fiera internazionale del biologico.

Ifoam www.ifoam.bio Ifoam (International Federation of Organic Agriculture Movements) è la rete del movimento biologico mondiale. Fondata nel 1972, associa oltre 800 organizzazioni appartenenti a più di 100 nazioni. Promuove l’interscambio di esperienze e idee, rappresenta il movimento biologico a livello mondiale. Collabora con Fibl alla realizzazione dell’annuario statistico The World of Organic Agriculture. La Directory of Affiliates, con i riferimenti degli 868 affiliati nei sei continenti, è consultabile sul sito. Pubblica inoltre The Organic Certifiers' Directory con tutti gli organismi di certificazione attivi a livello globale e locale.

RAPPORTO BIO BANK 2020

71


ANCORA PIÙ DATI?

Ecco dove trovarli! Vetrina Bio Bank 2020

20 trend + 168 prodotti bio. Dagli alimenti alla cosmesi.

portale web > IT + EN

cartacea e digitale > IT + EN

biobank.it

vetrina bio bank 2020

Le Banche dati e le Mappe con migliaia di attività censite, i Prodotti tra alimentazione e cosmesi, il Blog con gli articoli, le Info per saperne di più, le Pubblicazioni per essere sempre aggiornati sui Media Bio Bank.

In oltre 100 pagine 20 trend del bio dagli alimenti alla cosmesi, 168 prodotti tra eccellenze e novità, le aziende in primo piano, certificazione, organismi e standard. Edizione cartacea inviata a 2.500 operatori in Italia.

Naviga ovunque

Sfogliala su Issuu

I dati sono liberamente consultabili, da computer o da dispositivi mobili. Trova il bio su biobank.it

Le edizioni in italiano e in inglese sono pubblicate su Issuu all’indirizzo issuu.com/biobank

72

RAPPORTO BIO BANK 2020


MEDIA BIO BANK

rapporto Bio Bank 2020

14 a edizione

Focus Bio Bank 2020

4a edizione

Supermercati & Specializzati

report digitale

report digitali

rapporto bio bank 2020

Focus bio bank 2020

Analisi e statistiche del biologico in Italia secondo i censimenti Bio Bank, dagli alimenti alla cosmesi per diverse tipologie di attività, con i dati dell’ultimo anno e il trend degli ultimi cinque anni.

Focus tematici per approfondire ciò che emerge nel bio, con analisi e statistiche attraverso i dati Bio Bank. Dal quarto Focus dedicato a Supermercati & Specializzati, a quello sulle Mense scolastiche biologiche in Italia.

Sfoglialo su Issuu

Sfogliali su Issuu

Il Rapporto Bio Bank è pubblicato ogni anno su Issuu all’indirizzo issuu.com/biobank

l Focus Bio Bank sono pubblicati su Issuu all’indirizzo issuu.com/biobank

RAPPORTO BIO BANK 2020

73


Cerca fra le oltre 5.000 attività bio in Italia: Aziende alimenti, E-commerce alimenti, Aziende cosmesi ed E-commerce cosmesi.

design Emanuele Mingozzi – illustrazioni Good Studio

Cerca il bio sulle Banche dati di biobank.it