Page 1

Anno XVIII - n. 80 - Mensile Speciale Giugno 2019

80 duemiladiciannove

I


Speciale 12° Forum in

copertina > La presenza del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha dato ulteriore lustro al XII Forum Internazionale della Cultura del Vino. La partecipazione a questo importante appuntamento è stata corale e molto sentita da tutti, uniti nella missione comune e condivisa di sostegno al lavoro dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

2 4 6 8 12 14 16 18 20 22 24 26

> > > > > > > > > > > >

Una giornata tutta speciale / di Franco M. Ricci 12° Forum Internazionale della Cultura del Vino / Il racconto Ore 10:30 / Si inizia... I Riscatti Ore 11:30 / l’intervallo Ore 11:45 / l’arrivo del Presidente Vìta Il Riscatto dell’Ospedale Bambino Gesù e la Favola I 29 ragazzi... La richiesta al Presidente Le parole del Presidente Conte / il Discorso, Sommelier d’Onore Alla fine del convegno... / tra la folla, la Degustazione, in Sede


Editoriale

UNA GIORNATA TUTTA SPECIALE Un programma, quello di metà Giugno che si ripete da dodici anni. Ma lui, il programma, sempre diverso e attrante, arriva puntualmente per evidenziare quella cultura che ci rende liberi. “Senza vino non c’è festa” dice Papa Francesco. E noi la festa l’abbiamo fatta al vino. 29 Sommelier! Luci in Sala, musica e tanta voglia di bello! Al Bambino Gesù di Roma per mesi abbiamo tenuto un Corso per sommelier a 29 ragazzi con una sola condizione dominante: dalla Vite alla Vita, un riscatto che solo il vino sa dare. E anche se di riscatti ne abbiamo ascoltati parecchi, non sono mai abbastanza per comprendere appieno la forza della Cultura del Vino. I terreni confiscati alla mafia che diventano i Centopassi di Giovanni Ascione, Vino d’eccellenza; San Patrignano, la Cantina che trova lo spazio e il lavoro giusto dopo la droga; l’Aids in Congo della Comunità di Sant’Egidio che pulisce il sangue delle madri per far nascere sani i figli con il contributo di Wine for Life; Cinzia Merli di Le Macchiole, giovane donna che perde il marito produttore e con tutte le forze della sua gioventù e della sua intelligenza fa nascere a Bolgheri una delle più fulgide eccellenze italiane. Insomma, hai voglia quanti riscatti il vino sa dare... parola di testimone! La speranza è una luce, se chiudi gli occhi non la puoi vedere. E gli occhi dei 29 ragazzi sono rimasti spalancati di fronte ad un calice che parlava di territori, di vitigni d’Italia. Di ricchezza e di emozioni uniche. 2


I 29, dopo la favola raccontata da Elisabetta che ha fatto brindare con un rosso “l’Ernestina davanti al mare che le riscattava un marito lontano ed un figlio in arrivo”, i 29 Sommelier venivano intronizzati, lacrime in sala, da altrettante ragazze Sommelier che ad ognuno hanno fatto indossare il Tastevin e altrettanti ragazzi Sommelier che hanno consegnato a ciascuno il Diploma da Sommelier: un attestato ufficiale dal valore assoluto per farli sentire parte del mondo e non un mondo a parte. Il Vino c’è stato, eccome. Quello di 130 Aziende che hanno voluto essere presenti a testimoniare il fascino dell’assaggio a oltre 300 persone che hanno contribuito con 30.000 euro all’acquisto del macchinario per i trapianti e i tumori, obiettivo previsto dal Forum. Circa 150 mila gli euro donati dai Produttori per lo stesso obiettivo. Insomma, una festa speciale per il 12° Forum della Cultura del Vino, 550 persone hanno partecipato e applaudito questo Forum che ha visto la presenza del Presidente del Consiglio il quale ha ascoltato i racconti dei riscatti del vino, ed ha partecipato alla nostra Giornata di Cultura rivolgendo parole di speranza e amore per il vino. Giuseppe Conte ha reso questa giornata tutta speciale, è stato allegro, è stato genio dell’ospitalità, è stato gentile, sì, gentile. Per questo mi sono chiesto, quale saggezza puoi trovare nell’uomo che sia più grande della gentilezza? Grazie Presidente, nostro Sommelier d’Onore! Con una giornata tutta così speciale si cancellano automaticamente molti degli infausti episodi di questo quotidiano. Franco M. Ricci 3


Bibenda 80 duemiladiciannove

12° Forum Internazionale della Cultura del Vino

12 Forum °

Internazionale

della Cultura

del VIno

4


o t n o c c il Ra Fondazione Italiana Sommelier 15/06/2019

5


12° Forum Internazionale della Cultura del Vino Ore 10:30 Nel Salone delle Feste del Rome Cavalieri, sede della Fondazione Italiana Sommelier è tutto pronto: luci, musiche, palcoscenico, ospiti illustri, relatori, partecipanti, sommelier, presentatori, giornalisti, fotografi, operatori. Silenzio, in sala salgono le note dell’Inno d’Italia. Si tratta di una versione speciale dell’Inno di Mameli, esclusivamente arrangiato e magistralmente interpretato dal grande Al Bano per la Fondazione Sommelier. Tutti in piedi commossi. Applausi. Salgono sul palcoscenico Fede&Tinto, Federico Quaranta e Nicola Prudente, specialissimi e specializzatissimi conduttori, chiamano il Presidente Franco M. Ricci. Tutti e tre insieme presentano i temi del convegno e alcune novità. Dalla notizia che sarà emesso dalla zecca dello Stato un francobollo celebrativo per i 20 anni di Bibenda, alla scoperta che l’attuale è in realtà la 36ma Giornata della Cultura del Vino, all’appuntamento del 15 luglio per l’inaugurazione del Parco intestato all’indimenticato Edoardo Valentini. Il 12° Forum internazionale della Cultura del Vino ha ufficialmente inizio.

6


7


1° Riscatto

Giovanni Ascione Produttore

Centopassi di Libera Terra

Il

tema principale della

Giornata

è stato

“Il Riscatto”. Attraverso

il racconto

di vari testimoni si capisce come il vino possa essere considerato uno strumento fondamentale e vincente per sconfiggere nemici visibili e invisibili della vita.

Il

primo riscatto è stato raccontato da

e

Presidente

dell’azienda

Centopassi

Giovanni Ascione, Produttore

di

Vino

che fa parte del patrimonio dei terreni

confiscati alla mafia che oggi rappresentano fonte di riscatto per molti giovani

(e meno) lavoratori.

2° Riscatto La Comunità di Sant’Egidio, Wine for Life

Un toccante video ha preceduto l’intervento di Mario Marazziti, storico portavoce della Comunità di Sant’Egidio. Molto ha fatto la Comunità nel corso degli anni per combattere l’Aids in Africa. Nel contributo filmato il messaggio appare chiarissimo: attraverso il vino, lo strumento-vino, sono stati raggiunti importanti traguardi che riguardano la ricerca, i medicinali, le cure, la guarigione. Oggi, grazie al vino, l’Aids non fa più paura.

88

Mario Marazziti Storico della Comunità di Sant’Egidio


3° Riscatto

Paolo e Antonella Presciutti Produttori Azienda Mevante

Tra studio e lavoro inventano l’Azienda

È

Paolo e Antonella Presciutti, giovani fratelli. Una vita di studio alle spalle, due brillanti lauree in ingegneria, due avviate carriere. Finché, un giorno, si fermano a riflettere e scoprono di non essere per niente soddisfatti. Lo stesso sentire per entrambi. Sarà il vino il loro prossimo impegno, la vigna il loro campo di lavoro. Nasce così in Umbria, a Bevagna, l’Agricola Mevante: un modello di modernità e di qualità, grazie all’impegno a tempo pieno dei due fratelli coraggiosi. la storia di

9


4° Riscatto Camere su Vigna

Il lusso degli alberghi a 5 stelle nelle grandi città d’Italia è praticamente scomparso. Congressi con migliaia di partecipanti, capi di stato con centinaia di agenti di scorta, fanno sì che il luogo deputato all’accoglienza diventi un massacro dell’ospitalità. La definizione “Camere su vigna” rappresenta un concetto, uno stile adottato da molti resort che riscattano così l’estinzione del lusso nelle metropoli. Perché apri la finestra e l’occhio si perde nelle vigne, perché il livello del lusso è altissimo, l’accoglienza curatissima (gli ospiti hanno a disposizione addirittura un maggiordomo), la qualità della ristorazione elevatissima. Camere su Vigna è il nuovo lusso che il vino riscatta.

Franco M. Ricci Presidente Fondazione Italiana Sommelier


5° Riscatto

Roberto Dragoni Agronomo Azienda San Patrignano

A San Patrignano

Come non parlare di riscatto per San Patrignano? Una realtà di riferimento assoluto per la missione perseguita fin dall’inizio dalla comunità, con altissime percentuali di successo. Una formula studiata con la testa e applicata con il cuore dall’indimenticato Vincenzo Muccioli, la cui opera oggi prosegue anche attraverso il vino, di grandissima qualità, prodotto proprio dai ragazzi di Sanpa. L’emozionante racconto, nelle parole dell’Agronomo dell’azienda vitivinicola Roberto Dragoni.

6° Riscatto

Cinzia Merli Produttrice Azienda Le Macchiole

Resurrezione di una Vigna

Il

riscatto di

Cinzia Merli

è il racconto di una giovane donna, madre e

moglie felice, che si trova improvvisamente ad affrontare una situazione tragica e inaspettata.

All’inizio, tenta di replicare quello che avrebbe fatto

suo marito, cerca di immaginare quali sarebbero stati i suoi pensieri, le sue scelte produttive.

Ma

qualcosa non la convince, sente dentro di sé un

senso di insoddisfazione, di inadeguatezza, di insicurezza.

Finché, un giorno, si illumina e capisce che deve affrontare la produzione, il futuro, la vita, a modo suo.

E tutto cambia. È il “suo” vino, è il “suo” riscatto.

11


12° Forum / Intervallo

Bruno Vespa

Giuseppe Cupertino

Paolo Lauciani

Giornalista, Scrittore, Conduttore e, da qualche anno, Produttore di vino.

Presidente Fondazione Italiana Sommelier nella splendida sede di Borgo Egnazia.

Vice Preside Liceo Classico Vivona, docente della Fondazione Italiana Sommelier.

Ore 11:30 Sta

per arrivare il

Presidente

del

Consiglio Giuseppe Conte,

la programmazione si

interrompe per attenderne l’arrivo così che possa assistere a tutta la seconda parte del

Forum. Per ingannare l’attesa, si sono alternati sul palcoscenico i volti più conosciuti dell’ambiente Fondazione-Bibenda.

12


Gli interventi

Daniela Scrobogna

Luciano Mallozzi

Docente di Fondazione Italiana Sommelier

Docente di Fondazione Italiana Sommelier

13


12° Forum / L’arrivo del Presidente

Ore 11:45 Ci

Presidente del Consiglio. Subito sorridente e disponibile viene accolto da Franco Ricci e scortato in sala. Al suo ingresso l’applauso della platea diventa scrosciante.

14

siamo.

Arriva

il


15


12° Forum / Vìta

Riccardo Cotarella Presentazione del Vino “Vita”: 6000 bottiglie realizzate per un’enoteca che avrà il suo spazio nel complesso del Bambino Gesù. 16


vìta È

il vino realizzato grazie alla joint-venture delle

aziende:

Cantine Due Palme di Cellino San Marco, Famiglia Cotarella di Montecchio, Valle Picciola di Castelnuovo Berardenga, realizzato da Riccardo Cotarella. La Grafica dell’etichetta è una creazione di Bibenda che ricalca lo stile di altri due splendidi vini rossi: Romanzo, il primogenito, Francesco, il secondo. Dalla Vite alla Vita, il vino nasce proprio con questo auspicio di fiducia nella guarigione. Vuole anche essere un omaggio alle vite coraggiose dei bambini, dei medici, infermieri e ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

17


7° Riscatto

Mariella Enoc

Ruggero Parrotto

Presidente Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

Direttore Generale Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

Il Bambino Gesù di Roma

Il

raccondo del settimo riscatto della giornata negli interventi della

Mariella Enoc e di Ruggero Parrotto, rispettivamente Presidente e Direttore Generale dell’Ospedale che quest’anno festeggia 150 anni dalla fondazione. Intervistati da Tinto, hanno raccontato con passione ed elegante “leggerezza” le loro storie, il loro impegno in prima linea ogni giorno, coraggiosi combattenti al fianco dei medici e dei pazienti. signora

18


La favola di Elisabetta Una musica dolce ha accolto l’ingresso della dolce figura di Elisabetta Salvatori, artista sensibile, scrittrice e interprete di suggestive favole per grandi. A piedi scalzi, nel lungo abito bianco, Elisabetta ha coinvolto l’attenzione di tutti al suo racconto. Una fiaba che parla di sentimenti e di sensazioni toccando tutti i sensi, tatto compreso. Una bella storia d’amore, un bimbo in arrivo e un brindisi al mare e a un amore lontano.

19


20


i 29 ragazzi... Il

momento clou, qui la commozione ha preso il sopravvento.

Nel

completo silenzio della sala, solo una musica solenne ha accompagnato la cerimonia della consegna dei diplomi e delle insegne di sommelier agli allievi del

Bambin GesĂš

che hanno vinto la loro battaglia,

riguadagnando dalla vita anche i profumi e i sapori.

Tra la commozione Presidente Giuseppe Conte ha voluto farsi fotografare assieme a tutti loro: Carlotta Caretta, Filippo Ceci, Flavio Chiavari, Alessandro D’orazio, Federica Di Pasquale, Alessandro Fiore, Olimpia Gentile, Simone Giambenedetti, Lucrezia Giordani, Giulio Giovannini, Valentina Guaricci, Emma Gulino, Giovanna Gulino, Fabio Longhi, Susanna Maggiulli, Federico Mancusi, Valerio Marconi, Daniele Maugeri, Leonardo Mazzoleni, Patric Napoli, Pietro Passarello, Luca Rinaldi, Matteo Rocchi, Gabriele Santini, Valentina Scarlata, Laura Silvi, Alice Spadaro, Roberta Tozzi, Stefano Tozzi, Riccardo Trenta, Francesco Venuti, Flavia Zazza. generale, il

21


la richiesta al Presidente... Dopo l’emozionante

consegna dei diplomi e delle insegne ai nuovi

Bambin Gesù, Franco M. Ricci, patron della manifestazione, ha voluto rivolgere il saluto della Fondazione al Presidente Conte. Dopo aver spiegato gli scopi e gli intenti del gruppo presieduto, in Italia e nel Mondo, Ricci ha spiegato al Presidente del Consiglio quanto sia fondamentale la diffusione della cultura del vino, obiettivo prioritario della Fondazione. Anche sommelier provenienti dal corso dedicato ai giovani pazienti del

sottolineando quanto sia del tutto carente negli istituti scolastici l’insegnamento della “materia vino”, e come in questi anni la Fondazione si sia spesa per la stesura di un progetto di legge “Il vino nelle scuole” per il quale si spera nella pronta approvazione e applicazione.

22


23


12° Forum / Le parole del Presidente Conte

24


Il Discorso Il Presidente Conte ha mostrato grande sensibilità per tutti gli aspetti e i temi trattati. Oltre all’emozione, durante la consegna dei diplomi ai giovani del Bambin Gesù, si è detto sorpreso nell’apprendere che il numero di ore destinato allo studio del vino nelle scuole alberghiere sia pari a zero. Su questo ha dichiarato di volersi impegnare in prima persona. L’intero suo discorso assolutamente da ascoltare: qui a sinistra con un clic.

Sommelier d’Onore Al

termine del suo discorso, il

Presidente Giuseppe Conte è stato Sommelier d’Onore. Sarà in buona compagnia di altre illustri figure come il Presidente Sergio Mattarella, Papa Francesco, il Principe Carlo del Galles, solo per nominarne alcuni. Nelle immagini e nel video la consegna delle onorificenze dalle mani di Alessandro Scorsone e Franco M. Ricci. insignito del titolo di

25


tra la folla... Non si è risparmiato, Giuseppe Conte, sorridente e senza fretta si è lasciato fotografare, abbracciare, coinvolgere in brindisi, discorsi, passeggiate tra i tavoli di degustazione, assaggi e chiacchiere. Conquistando tutti.

26


la Degustazione... Sono

state

115

le aziende produttrici di

Vino

e di

Olio

che con i

loro prodotti hanno sostenuto l’importante progetto in favore dell’Istituto dei Tumori dell’Ospedale

Pediatrico Bambino Gesù. I nomi delle aziende e delle etichette in degustazione Clicca Qui

in Sede... Il Presidente del Consiglio ha voluto visitare anche la sede della Fondazione Italiana Sommelier. In particolare, ha mostrato molto interesse per i “lavori in corso” della Guida Bibenda 2020. Ha poi sfogliato con attenzione la rivista Bibenda e le varie pubblicazioni di Bibenda Editore. Ad accoglierlo in redazione il Caporedattore Paola Simonetti e il Direttore Franco M. Ricci.

27


a r u t l u Bonus C & Ca rta del Docente

La Fondazione Italiana Sommelier aderisce alle iniziative

La Carta del Docente è una carta elettronica per l’aggiornamento

I ragazzi e i docenti possono spendere il proprio buono per i

Bonus Cultura e Carta del Docente dedicate ai diciottenni

e la formazione dei docenti del valore di euro 500 per ciascun

loro acquisti presso lo Showroom BIBENDAMANIA all’Hotel

italiani e ai docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche.

anno scolastico. I docenti, attraverso un’applicazione web,

Rome Cavalieri, sede della Fondazione Italiana Sommelier.

Il Bonus Cultura è un contributo del Governo di euro 500 che

possono richiedere buoni spesa da spendere in pubblicazioni e

Via Alberto Cadlolo 101 - 00136 Roma

i giovani possono spendere in varie discipline culturali. Per

per l’iscrizione a corsi e/o attività di aggiornamento professionale.

Tel. 06 8550941 - Fax 06 85305556

ottenere il buono, devono registrarsi all’applicazione web a

La Fondazione Italiana Sommelier è un esercente che aderisce

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9:45 alle 21:00 e il Sabato dalle

loro dedicata 18app e richiedere il proprio Bonus.

ad entrambe le iniziative.

10:00 alle 18:00

CARTA del DOCENTE SPENDI QUI IL TUO BUONO cartadeldocente.istruzione.it 28


www.bibenda.it bibenda@bibenda.it direttore

Franco M. Ricci

Caporedattore centrale Paola Simonetti

Con Franco M. Ricci hanno collaborato alla

Grafica e Impaginazione

realizzazione di questo evento

Fabiana Del Curatolo

Mattia Ardovini, Giovanni Ascione, Alessandro Bertucelli, Claudia Chiarotti,

Foto

Marco Ciardelli, Lino Ciccarelli,

© Isabella Perugini

Alberto Colombo, Lorenzo Costantini,

© shutterstock.com

Riccardo Cotarella, Giuseppe Cupertino, Fabiana Del Curatolo, Antonella Di Fazio, Roberto Dragoni, Mariella Enoc, Francesco Facchini, Federica Gaucci, Luca Grippo, Paolo Lauciani, Luciano Mallozzi, Mario Marazziti, Cinzia Merli, Ruggero Parrotto, Isabella Perugini, Cristiana Pizzingrilli, Ubaldo Pizzingrilli, Valentina Pizzingrilli, Antonella Presciutti, Paolo Presciutti, Nicola Tinto Prudente, Federico Quaranta, Emma Salati, Elisabetta Salvatori, Alessandro Scorsone, Daniela Scrobogna, Diana Scindu, Paola Simonetti, Stefania Somma, Bruno Vespa.

B ibenda p e r r e n d e r e p i ù s e d u c e n t i l a c u l t u r a e l ’ i m m a g i n e d e l v i n o

/

Anno XVIII

/

>

Direzione, Redazione e Amministrazione 00136 Roma - Via A. Cadlolo, 101 - Tel. 06 8550941 - Fax 06 85305556

>

®

>

Iscrizione al Registro Operatori della Comunicazione al n° 9.631

n. 80

/

Giugno 2019

2019, Bibenda Editore Srl - Roma tutti i diritti sono riservati / Registrazione del Tribunale Civile di Roma al n° 574 del 20 Dicembre 2001

L’analisi sensoriale, che evidenzia la qualità dei vini di tutte le nostre recensioni, viene effettuata con metodo e scuola di Fondazione Italiana Sommelier. Bibenda, la rivista nata nel 2002 su progetto grafico originale di Bets Design S.r.l., Roma. Altre Pubblicazioni di Bibenda Editore | BIBENDA il Libro Guida ai Migliori Vini, Grappe e Oli | L’Arte del Bere Giusto / Il Gusto del Vino / Il Vino in Italia e nel Mondo / Abbinare il Vino al Cibo / Il Dizionario dei Termini del Vino (sono i testi del Corso di qualificazione professionale per Sommelier riconosciuto in tutto il mondo) | Ti Amo Italia (la pubblicazione in inglese su Vino e Cibo italiani) | Il Quaderno di Degustazione del Vino.


III

Profile for Bibenda

Bibenda n° 80  

La rivista nata per rendere più seducenti la cultura e l'immagine del vino

Bibenda n° 80  

La rivista nata per rendere più seducenti la cultura e l'immagine del vino

Profile for bibenda