Page 1

è la fine, e il principio.

è sotto le acque, ora, ma presto, tra pochi mesi, sarà tra noi.

fino ad allora, dorme.

e sogna.


1: Nei Manieri della Follia No.

no, Gordon sta parlando con il tizio proprio ora.

D’accordo, lo farò.

SĂŹ. va bene, a dopo.


va tutto bene?

sì. i vantaggi di essere federali. Ci lascia entrare. con chi parlavi?

perlman. dice che dobbiamo chiamarlo appena finiamo con sax.

non mi sembra molto sicuro, questo posto. Siamo entrati facilmente.

te l’ho detto, è perché siamo federali. Lo sanno tutti che questi nuovi tesserini non si possono contraffare.

e poi la guardia è armata e la barriera fermerebbe un carrarmato.

hmm. Be’, l’edificio non è male. Anni venti, o trenta. se avessi saputo che c’erano manicomi del genere, avrei avuto l’esaurimento molto prima.

okay, ci siamo.

ma fottiti. Hai stress da lavoro, tu. Mica incidi dei tulipani nelle tue vittime. vieni, che è tardi.


be’, non è stato solo per il lavoro. Ho dovuto affrontare un bel po’ di problemi personali.

erano problemi del tipo “come posso trasformare più gente in tulipani”? be’, ecco cosa intendevo.

be’, no.

cioè, tu, insomma, sei uscita con troppi uomini e hai alzato un po’ il gomito. Non è la stessa cosa.

uh... salve. Agenti lamper e brears? Siamo in leggero ritardo per un appuntamento. Dobbiamo fare visita ad aldo sax...

tesoro, sono problemi tuoi. Cecil, portali da der fuhrer.

uh-huh.

senti, erano problemi seri. La dipendenza da sesso...

invece sax ha ucciso due persone. Ha mozzato loro le mani quando ancora erano vive, e ha fatto la cosa dei tulipani prima che morisecco, sero. lui è

merril, se quella fosse una malattia vera, chiunque sopra i tredici anni sarebbe in ospedale.

malato.

gordon, vaffanculo, okay? Certe delle cose che ho... ah, lasciamo perdere. Non importa.

eddai. Stavo solo dicendo che non sei malata. Gesù.

federali. Devono vedere sax.

huh, okay. Li faccio entrare.


bene, da qui in poi vi porta mitchell.

e comunque, se permetteTe, erano tre persone, non due. l’anno scorso sax ha ucciso un altro detenuto.

una volta era uno di voi, vero?

sì. è così. Ma è riservato, per così dire.

in che zona sta?

proprio in fondo. tutti quelli di questa ala sono casi come il vostro amico.

intende dire che sono i pazienti violenti?

no, intendo che sono come il vostro amico. Mozzano mani e teste alla gente e incidono forme strane nei toraci. ne abbiamo una mezza dozzina.

ehi, sax, hai visite. Allontanati dal divisorio.

Ecco, accomodatevi.


signor sax? Salve. siamo gli agenti federali gordon lamper e merril brears.

agente sax, volevamo parlarle perché crediamo che potrebbe aiutarci.

h’rrnhai dho-na, ia g’htep yrnthlai?

mmm. Certo, il suo pseudolinguaggio. Lo sapevamo.

sax, senti, lo sappiamo che parli inglese, okay? Quindi immagino che tu lo capisca.

c’è un emulatore. Ti sta copiando, amico. Uccide alla tua stessa maniera.


Ah! Ah! Ah! n’gghai vug’r b’hthu ygolonac!

sì, sì, sei pazzo, grazie al cazzo. il fatto è che crediamo che tu sappia perché lo fa. Crediamo che se ce lo spieghi possiamo fermarlo, capisci?

yhunnuc lloigor ch’h’k b’nugh r’lyeh...

sì, certo, fantastico. SentA, abbiamo studiato il caso che seguivA quando ha, uh, cambiato stile di vita.

qui dice che erA sotto copertura dalle parti di red hook, a indagare su una setta al...

… fhtagen rhan-tegath ia mugg’rh hu’gnai...

aspetti, era proprio qui... ah! Ecco.

nel 2004 ha indagato sulle attività di una setta presso un certo club zothique.


be’, secondo me è andata benone.

sta’ zitto.

cioè, finché non hai tirato fuori il rapporto d’indagine per lo meno ci parlava. certo, parlava come se avesse un polipo in bocca...

già. Poi ho fatto il nome del club zothique e si è chiuso a riccio. è stata la prima reazione comprensibile che sax abbia mostrato da due anni.

hmm, sì, è vero. sai, non l’avevo mai incontrato. Fa paura, ma non come mi immaginavo.

chi chiami?

perlman.

uh-huh.

cioè, pensavo che fosse come hannibal lecter, capisci? Che mi sarei chiesto “e ora che farà”? invece è stato più “che cazzo gli è successo?”

lo so. È come se... oh, salve. Sì, capo. Sì, sono io.


sì, abbiamo visto sax. Parlava lo pseudo-linguaggio, come dicono i rapporti.

sì, lo penso anche io.

già. sì, be’, per questo ci abbiamo messo solo dieci minuti. Gli ho chiesto di quel locale a red hook e non ha più aperto bocca.

uhhuh. be’, siamo appena ripartiti da quantico. Vuole che torniamo a washington o... no. no, va bene.

no, certo, è logico.

e il resto della squadra è già a... okay. Sì, stanno andando. D’accordo, dove...

aspetti, me lo segno. Uno... sei... nove... clinton street. D’accordo. Ce l’ho.

uh-huh. Allora ci vediamo a brooklyn domani. Uh-huh.

uh-huh.

uh-huh.

Neonomicon Preview  

Un'anteprima del volume di Alan Moore e Jacen Burrows in uscita per BAO Publishing

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you