__MAIN_TEXT__

Page 1

auditorium TM

ott

2016

Beethoven

Pappano Orchestra e Coro Accademia Nazionale di Santa Cecilia


auditorium TM

ott

MICHELE DALL’ONGARO PRESIDENTE - SOVRINTENDENTE ANTONIO PAPPANO DIRETTORE MUSICALE YURI TEMIRKANOV DIRETTORE ONORARIO CIRO VISCO MAESTRO DEL CORO E DEL CORO DI VOCI BIANCHE BRUNO CAGLI PRESIDENTE ONORARIO

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

AURELIO REGINA PRESIDENTE

GIANNI LETTA VICEPRESIDENTE LUIGI ABETE PAOLO ASTALDI FRANCO BASSANINI GIORGIO BATTISTELLI GIUSEPPE CORNETTO BOURLOT NICOLA BULGARI MATTEO D’AMICO VITTORIO DI PAOLA IVAN FEDELE CARLO MARIA PARAZZOLI MAURIZIO TARQUINI

FONDAZIONE MUSICA PER ROMA REDAZIONE

AZZURRA CALTAGIRONE VALTER MAINETTI MICHELE DALL’ONGARO

MASSIMO PASQUINI JOSÉ MANUEL IRIGOYEN NOEMI DI MURO ELENA FIORÀ MARIA LAURA PROIETTI MARTA FONTANA GIORGIO ENEA SIRONI ELEONORA DONATI ALESSANDRA MENICHINCHERI FRANCESCA POMPILI LUCIO COLAVERO

INVITATO PERMANENTE SENZA DIRITTO DI VOTO

PROGETTO EDITORIALE

JOSÉ R. DOSAL AMMINISTRATORE DELEGATO LAVINIA BIAGIOTTI CIGNA VICEPRESIDENTE

LUCIA RITROVATO

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

MICHELE DALL’ONGARO PRESIDENTE

2016

COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI

PIETRO PENNACCHI PRESIDENTE VALTER PASTENA LEONARDO QUAGLIATA

ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA REDAZIONE

UFFICIO COMUNICAZIONE ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA EMANUELA FLORIDIA DANIELE BATTAGLIA CLEMENS WOLKEN LEANDRO GIORI TESTI DI

PAOLA PACETTI FOTO DI

RICCARDO MUSACCHIO E FLAVIO IANNIELLO DIREZIONE ARTISTICA E PROGETTO GRAFICO

COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI

CARLOS TOMAS LORA ACOSTA

LUCA FAZIO PRESIDENTE

STAMPA QUINTILY SPA

PATRIZIA PADRONI VINCENZO DONNAMARIA

ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA SOCI FONDATORI DI DIRITTO

SOCIO FONDATORE PUBBLICO

SOCI FONDATORI PRIVATI CASSA DEPOSITI E PRESTITI

PARTNER ISTITUZIONALE

SPONSOR DELLA STAGIONE

FONDAZIONE MUSICA PER ROMA

SPONSOR TECNICI MUSICA PER ROMA

FORNITORE UFFICIALE DEGLI STRUMENTI PER FONDAZIONE MUSICA PER ROMA


THE BIG

SHOW Si apre una nuova incredibile stagione all'insegna di magnifici spettacoli e grandi emozioni. Accademia Nazionale di Santa Cecilia Fondazione Musica per Roma Fondazione Cinema per Roma


MERCOLEDÌ 05 OTTOBRE  21:00 GIOVEDÌ 06 OTTOBRE  21:00 VENERDÌ 07 OTTOBRE  21:00 SALA SANTA CECILIA

Ennio Morricone Orchestra e Coro Accademia Nazionale di Santa Cecilia

ENNIO MORRICONE DIRETTORE CIRO VISCO MAESTRO DEL CORO MUSICHE DA LA MIGLIORE OFFERTA LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL'OCEANO METTI UNA SERA A CENA IL BUONO, IL BRUTTO, IL CATTIVO C'ERA UNA VOLTA IL WEST GIÙ LA TESTA NUOVO CINEMA PARADISO MISSION C'ERA UNA VOLTA IN AMERICA THE HATEFUL EIGHT

PARTNER UFFICIALE

Ennio Morricone o l’emozione, anzi, le emozioni traslate in musica in tutte le loro sfaccettature. Il più amato degli italiani, compositore osannato in tutto il mondo è un uomo che è riuscito a rendere indimenticabili i film per i quali ha scritto la colonna sonora. Una lunga carriera - più di cinquecento titoli, prestigiosi riconoscimenti, due Premi Oscar, collaborazioni con registi di fama - e una magia difficile da raccontare, che avvolge lo spettatore, rendendo immagini e musica indissolubili. Dietro le quinte un grande mestiere, appreso nella classe di composizione di Goffredo Petrassi, uno dei più apprezzati musicisti del Novecento. Una pratica avviata negli anni Sessanta, arrangiando canzoni per la nascente industria discografica, negli anni d’oro delle avanguardie musicali e del boom del cinema. Il Maestro sottolinea che, nella musica da film è il compositore a tenere il timone: “spesso il regista non si rende conto della parte teorica legata alla composizione” appagato dalla melodia e dal risultato finale: una musica di effetto, che raggiunge grandi masse e nello stesso tempo è apprezzata dagli addetti ai lavori.

Nell’appuntamento con il pubblico romano Ennio Morricone dirigerà il Coro e l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia ripercorrendo le tappe salienti della sua produzione, dall’omaggio a Sergio Leone e Mauro Bolognini alle collaborazioni con Giuseppe Tornatore.


Ottobre 2016

VENERDÌ 21 OTTOBRE  20:30 SALA SANTA CECILIA

Cartoline dall’Italia Orchestra Giovanile Italiana

JOHN AXELROD DIRETTORE

Cartoline dall’Italia con alcune tra le più belle pagine di ‘pittura sonora’ della musica sinfonica della fine dell’Ottocento. I colori vivaci e decisi del Bel Paese e dei suoi paesaggi, ritratti da viaggiatori speciali – come Ciaikovskij e Strauss - che mettono in musica le emozioni e gli stati d’animo percepiti in brevi soggiorni da cui ricevono intense impressioni. Il carnevale sfrenato in via del Corso a Roma è lo spunto per il diario musicale di Ciaikovskij in Capriccio italiano. Il giovane Strauss, in Aus Italien descrive la campagna romana e le bellezze di Sorrento. Qualche decennio dopo è un italiano, Ottorino Respighi a raccontare la città Eterna, rivelata da uno sfolgorante caleidoscopio di suoni. Respighi era bolognese e per molti anni aveva vissuto in Russia e a Berlino, in contatto con una realtà musicale e quotidiana diversa da quella italiana. Rientrato in patria con un intenso bagaglio musicale, arricchito dal contatto con Rimskij–Korsakov e Richard Strauss, mette in musica le emozioni provate a Roma. La freschezza e l’intensità di questi panorami sonori sarà resa dall’Orchestra Giovanile Italiana, compagine nata dalla Scuola di Musica di Fiesole, solida realtà che da anni svolge un ruolo attivo nella didattica e nel perfezionamento dei neodiplomati, al fine di favorirne un più agile inserimento nel mondo del lavoro. Un progetto sostenuto da importanti musicisti come Riccardo Muti, Carlo Maria Giulini, Giuseppe Sinopoli, Daniele Gatti e molti altri che negli anni hanno dedicato energie a questa giovane orchestra. Nell’appuntamento romano l’OGI sarà diretta da John Axelrod, attuale direttore principale dell’orchestra sinfonica di Milano “Giuseppe Verdi”. .

Accademia Nazionale di Santa Cecilia

CIAIKOVSKIJ CAPRICCIO ITALIANO RESPIGHI I PINI DI ROMA STRAUSS AUS ITALIEN


GIOVEDÌ 20 OTTOBRE  19:30 SABATO 22 OTTOBRE  18:00 LUNEDÌ 24 OTTOBRE  20:30 SALA SANTA CECILIA

Orchestra e Coro Accademia Nazionale di Santa Cecilia ANTONIO PAPPANO DIRETTORE CIRO VISCO MAESTRO DEL CORO CAST SIMON O’NEILL FLORESTANO RACHEL WILLIS-SØRENSEN LEONORE GÜNTHER GROISSBÖCK ROCCO AMANDA FORSYTHE MARZELLINE SEBASTIAN HOLECEK DON PIZARRO MAXIMILIAN SCHMITT JAQUINO JULIAN KIM DON FERNANDO MARCO SANTARELLI PRIGIONIERO I ANTONIO PIROZZI PRIGIONIERO II BEETHOVEN FIDELIO OPERA IN DUE ATTI IN FORMA DI CONCERTO

Beethoven

PARTNER UNICO


Ottobre 2016 Sir Antonio Pappano continua l’esplorazione dell’universo musicale beethoveniano dando seguito al percorso avviato lo scorso anno con l’esecuzione delle nove Sinfonie. Un’unità programmatica che lo conduce a inaugurare la nuova stagione sinfonica di Santa Cecilia con il Fidelio, unica composizione del maestro di Bonn destinata al teatro. La storia, tratta da un testo francese di Nicolas Bouilly già utilizzato da altri prima di Beethoven, narra una storia di amore e di speranza per il riscatto dei più deboli spesso vittime dei soprusi dei potenti. Fidelio è un’opera che celebra la donna e l’amore: argomento attuale, oggi come ieri. Negli anni in cui il melodramma italiano dominava, nei teatri europei e in quelli viennesi, con le sue storie intricate e leggere, Beethoven risponde alla moda imperante con una vicenda forte, che prende spunto da un quadro di vita borghese di una moglie in ansia per le sorti del marito incarcerato ingiustamente. Una trama che si dipana sul filo delle emozioni, con sorprese, batticuori, colpi di scena magistralmente resi con intensa teatralità. Orchestra e Coro dell’Accademia di Santa Cecilia, istruito da Ciro Visco, e un cast internazionale che vede la presenza di Simon O’Neill nella parte di Florestano e Rachel Willis–Sørensen nella parte di Leonore.

Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Pappano


MERCOLEDÌ 26 OTTOBRE  20:30 SALA SINOPOLI

Giovanni Antonini Kammerorchester Basel In collaborazione con la Fondazione Haydn di Basilea

GIOVANNI ANTONINI DIRETTORE HAYDN 2032 HAYDN SINFONIA N. 81 SINFONIA N. 19 MARTEDÌ SETTEMBRE  21:00 SINFONIA 13 N. 80 KRAUS SINFONIA VB 142 SALA SANTA CECILIA

Corea

KBS Symphony Orchestra

Nel 2032 si festeggeranno i trecento anni dalla nascita di Joseph Haydn, uno dei più importanti compositori austriaci, protagonista - insieme a Mozart e Beethoven – del classicismo viennese e considerato il “padre” della Sinfonia, avendo egli composto nella sua lunga carriera ben 108 sinfonie. Giovanni Antonini - flautista, affermato direttore d’orchestra, fondatore del Giardino Armonico, uno degli ensemble di riferimento per l’esecuzione filologica della musica barocca – ha deciso di onorare questo importante anniversario con un progetto, denominato Haydn 2032, che prevede la registrazione completa e l’esecuzione in pubblico in tutta Europa dell’intero corpus delle Sinfonie di Haydn. Un’idea complessa, supportata dalla Fondazione Haydn di Basilea e dall’etichetta discografica Alpha che verrà realizzata insieme alla Kammerorchester Basel, formazione orchestrale della Hochscule für Alte Musik di Basilea, un marchio di qualità per produzioni che pongono particolare cura alla prassi esecutiva del repertorio barocco. Il primo dei due appuntamenti romani affianca la leggerezza della Sinfonia n. 19 all’intensità espressiva delle Sinfonie n. 80 e 81. Completa il programma la Sinfonia VB 142 che Joseph Martin Kraus compositore tedesco che fu maestro di cappella alla corte di Gustavo III di Svezia – dedicò ad Haydn che l’apprezzò molto, considerandola un ‘capolavoro di cui si sarebbe parlato per secoli’.

Con più di cento concerti l’anno tenuti in tutto il mondo, grazie alla presenza di prestigiosi ospiti e alla guida dei direttori più rinomati nel panorama internazionale, la KBS Symphony Orchestra è da sessanta anni la protagonista indiscussa del panorama musicale sud coreano. Il concerto, legato all’apertura dell’Istituto culturale coreano a Roma, sarà un’occasione per scoprire la ricchezza di repertorio che caratterizza questa orchestra. In programma il Concerto per pianoforte e orchestra K 467, uno dei più belli e noti di quelli scritti da W. A. Mozart negli anni in cui il compositore, trasferitosi a Vienna, proponeva la sua musica in Accademie musicali alle quali il pubblico poteva partecipare sottoscrivendo un abbonamento. A ricondurci alla brillantezza del suono mozartiano sarà la pianista coreana Yeol Eum Son, apprezzata dalla critica proprio per il suo tocco cristallino. Altra densità sonora per l’imponente Sinfonia n. 3 di Anton Bruckner, dedicata a Wagner, di cui il compositore era un grande ammiratore. Sul podio Yoel Levi, direttore stabile della KBS dal 2013.

YOEL LEVI DIRETTORE YEOL-EUM SON PIANOFORTE MOZART CONCERTO PER PIANOFORTE E ORCHESTRA N. 21 K467 BRUCKNER SINFONIA N. 3

SBU

arTners

&P


GIOVEDÌ 27 OTTOBRE  19:30 VENERDÌ 28 OTTOBRE  20:30 SABATO 29 OTTOBRE  18:00 SALA SANTA CECILIA

Pappano Bronfman

ANTONIO PAPPANO DIRETTORE YEFIM BRONFMAN PIANOFORTE BEETHOVEN CONCERTO PER PIANOFORTE N. 5 IMPERATORE SCHUBERT SINFONIA N. 9 LA GRANDE

Domenica in musica DOMENICA 30 OTTOBRE ORE 11 INTRODUZIONE ORE 12 CONCERTO

ANTONIO PAPPANO DIRETTORE SCHUBERT SINFONIA N. 9 LA GRANDE

La prima volta insieme di Antonio Pappano e Yefim Bronfman, nel cartellone di Santa Cecilia, è suggellata da un programma sovrastato da due capolavori della letteratura sinfonica. In apertura il Quinto concerto di Beethoven, il più noto e imponente del ciclo dei concerti per pianoforte e orchestra composti a Vienna all’incirca nell’arco di quattordici anni. Il Quinto è conosciuto come ‘Imperatore’ - forse in riferimento alla figura di Napoleone - e fu composto nel 1809, nei giorni della seconda invasione francese di Vienna. Riassume le caratteristiche più note dello stile ‘eroico’ beethoveniano, quello della Terza e della Quinta Sinfonia, in cui il compositore assegna alla musica speranze politiche e intime riflessioni, affidate alle potenzialità espressive del pianoforte. Interprete d’eccezione Yefim Bronfman, uno dei protagonisti assoluti della scena internazionale, dotato di tecnica straordinaria e di una grande sensibilità che rendono le sue interpretazioni uniche. Beethoven è indirettamente ispiratore anche della Sinfonia n. 9 di Schubert. Già noto per la produzione liederistica e da camera, Schubert con questa Sinfonia si pone l’obiettivo di un lavoro di dimensioni più ampie, ispirandosi alla Nona del grande maestro di Bonn.

ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA e TIM presentano

VENERDI 28 OTTOBRE 0RE 20:30 SEGUI IL CONCERTO IN STREAMING LIVE E ON DEMAND SU telecomitalia.com/pappanoinweb #pappanoinweb


La grande musica a un piccolo prezzo! Rivolte a un vasto pubblico, le domeniche in musica sono destinate a giovani, studenti e famiglie che intendono avviare un rapporto ‘leggero’ e vivo con l’esperienza dell’ascolto musicale. I concerti, della durata massima di un’ora senza intervallo, hanno luogo presso la Sala Santa Cecilia e sono preceduti da un’introduzione al programma. Nei diciotto appuntamenti, accanto a eccellenti presenze - come quella di Ramin Bahrami con un programma interamente dedicato a Bach – numerosi gruppi di musica da camera costituiti da Professori dell’orchestra dell’Accademia. Brani del repertorio classico, con incursioni nel jazz e nel pop, offriranno lo spunto per conoscere gli interpreti nelle loro molteplici sfaccettature artistiche. Protagonisti degli appuntamenti domenicali anche il Coro e l’Orchestra di Santa Cecilia diretti da Ciro Visco e Carlo Rizzari. 5 febbraio Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore Carlo Rizzari Stravinskij La Sagra della Primavera

16 ottobre pianoforte Ramin Bahrami Bahrami suona Bach e legge Bahrami Bach Partite n. 1, n. 2 e n. 6 Bach 5 Preludi e Fughe dal Clavicembalo ben temperato

19 febbraio Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore Ciro Visco programma da definire

30 ottobre Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore Antonio Pappano Schubert Sinfonia n. 9 “La grande”

26 febbraio Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore Pablo Heras-Casado Mozart Sinfonia n. 41 “Jupiter”

13 novembre Ottoni di Santa Cecilia tromba Andrea Lucchi, tromba Antonio Ruggeri, corno Fabio Frapparelli, trombone Enzo Turriziani, trombone Maurizio Persia Dixieland Party

5 marzo Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore Carlo Rizzari Ligeti Atmosphères Strauss Così parlo Zarathustra

27 novembre Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore David Afkham pianoforte Martin Helmchen Mozart Il flauto magico: Ouverture Mozart Concerto per pianoforte n. 20 K466

12 marzo Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore Carlo Rizzari Beethoven Sinfonia n. 3 “Eroica”

18 dicembre Red4 Quartet violino Marlène Prodigo, violino Lavinia Morelli, violoncello Sara Gentile, contrabbasso Anita Mazzantini musiche di Rossini, Vivaldi, Piazzolla, Capogrosso, The Beatles 15 gennaio Quint’etto violino Ruggiero Sfregola, violino Rosario Genovese, viola Giovanni Leonetti, violoncello Francesco Di Donna contrabbasso Andrea Pighi Giocando con la musica. Da Bach a Michael Jackson 22 gennaio Banda Musicale della Guardia di Finanza direttore Leonardo Laserra Ingrosso Ciak in the Stars. Musiche stellari da film spaziali 29 gennaio Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore Ciro Visco programma da definire BIGLIETTI 12 EURO 8 EURO UNDER 30 170 EURO ABBONAMENTI A 18 CONCERTI 105 EURO ABBONAMENTI UNDER 30

19 marzo Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore Carlo Rizzari Brahms Sinfonia n. 2 2 aprile Percussioni di Santa Cecilia pianoforti Andrea Rebaudengo e Roberto Arosio Bartók Sonata per 2 pianoforti e percussioni Bernstein Danze sinfoniche da West Side Story

, 9 aprile Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore Manfred Honeck Beethoven Sinfonia n. 7 23 aprile Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore Bartók Cinque canti popolari ungheresi Bartók Concerto per orchestra 7 maggio Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore Ciro Visco programma da definire


Santa Cecilia Education LUNEDÌ 03 OTTOBRE  17:30 TEATRO STUDIO GIANNI BORGNA

Presentazione Stagione

Per facilitare la scelta tra le numerose attività che “Tutti a Santa Cecilia!” propone alle scuole, il Settore Education con la partecipazione di un ensemble musicale della JuniOrchestra, incontrerà i docenti interessati e presenterà loro la stagione. Evento gratuito. È gradita la prenotazione scrivendo a education@santacecilia.it

NOVITÀ

MERCOLEDÌ 12 OTTOBRE  18:00 AULA DIDATTICA

Presentazione corso JuniOrchestra Start Corno

Visto il successo dei corsi di Contrabbasso e Fagotto, il Settore Education ha deciso di lanciare il corso di Corno. Per accedere al corso, rivolto a bambini dai 5 ai 10 anni, è necessario superare una prova attitudinale. Iscrizioni on line a partire dal 26 settembre. Maggiori informazioni saranno disponibili sul sito www.santacecilia.it/education La prova attitudinale è prevista per il 19 ottobre.

DOMENICA 30 OTTOBRE  18:00 SALA SANTA CECILIA

in collaborazione con Associazione Senza Tempo Una favola di Gianni Rodari adattata da Ennio Speranza Musiche di Luigi Marinaro Regia di Stefano Cioffi Con Galatea Ranzi I percussionisti abusivi con la partecipazione di Percussionisti della JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia Luigi Marinaro, direttore

Il Barone Lamberto

Il vecchio e malato barone Lamberto scopre d'un tratto il suo personale elisir di lunga vita: se il suo nome viene pronunciato di continuo, lo scorrere del tempo è di colpo fermato. In quali avventure si troverà coinvolto dopo questa incredibile scoperta? Seduti sulle nostre comode poltrone, saremo sballottati tra perfidi antagonisti, mirabolanti peripezie, e colpi di scena col fiato sospeso. Ma non temete: il nostro Lamberto riuscirà a cavarsela, siete tutti invitati a scoprirlo di persona! Una spassosa avventura per un viaggio divertente che, con toni da favola, ci racconta con sottile ironia la nostra realtà quotidiana. Sarà la voce di Galatea Ranzi - considerata una delle maggiori attrici teatrali oggi sulla scena - ad accompagnarci in questo viaggio fantastico con le avventure del barone Lamberto. E con lei un nutrito gruppo di giovanissimi percussionisti diretti da Luigi Marinaro.


Stagione 16/17 Orchestra e Coro Accademia Nazionale di Santa Cecilia Antonio Pappano Una nuova stagione prodiga di stimoli, interpreti straordinari, opere e composizioni familiari accostate ad altre meno conosciute. Accanto all’approfondimento di Beethoven - importante protagonista dello scorso anno è data come di consueto particolare attenzione a nuove commissioni e alle proposte di musicisti contemporanei. Stimolanti collaborazioni, come quella con RomaEuropa Festival e la Fondazione Haydn di Basilea, e graditissimi ritorni, come quello di Ton Koopman e Murray Perahia. Presenze prestigiose e appuntamenti speciali, come il Concerto per il Nuovo Anno o il Galà Mozart per festeggiare il 27 gennaio il compleanno di Wolfgang insieme a Cecilia Bartoli, Antonio Pappano e il Coro e l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia.

I direttori Otto dicembre 2015, il più amato Ledegli voci italiani, EnnioPappano Morricone, recentissimo premio Oscar Antonio Cecilia Bartoli – è accolto con un’ovazione nei mitici studi di Daniele Gatti Simon O’Neill Abbey Road a Londra, dove è atteso per registrare Vladimir Jurowski Günther Groissböck la colonna sonora dell’ottavo film di Quentin Tarantino, Yuri The Temirkanov Amanda Forsythe Hateful Eight. Raffinato cesellatore di suoni, Peter Eötvös Larssondi musiche Morricone ricorda spesso comeAnna la composizione Valery Gergiev Markus Werba da film sia stata, almeno agli esordi, un percorso non previsto, nel cammino iniziato come di composizione Andrés Orozco-Estrada Annallievo Hallenberg di Goffredo Petrassi, uno dei più apprezzati del Daniel Harding Christianmusicisti Gerhaher Novecento. Un ‘mestiere’ messo in pratica negli anni Myung-Whun Chung Sessanta arrangiando canzoni per la nascente industria I professionisti dell’archetto Paavo Järvi discografica, negli anni d'oro delle avanguardie musicali Leonidas Kavakos Manfred Honeck e del boom del cinema. Il Maestro sottolinea che, Renaud Capuçon Jurajnella Valčuha musica da film, è il compositore a tenere il timone. Janine James Conlon “Spesso il regista non si rende conto dellaJansen parte teorica legataTilson alla composizione” dalla melodia Sol Gabetta Michael Thomas appagato e dal risultato finale. Una musicaMischa di effetto,Maisky popolare, che raggiunge grandi masse e nello stesso tempo I pianisti è apprezzata dagli addetti ai lavori. In sintesi: una lunga Yefim Bronfman I debutti carriera costellata da più di cinquecento titoli, prestigiosi Rudolf Buchbinder Rafael Payare riconoscimenti, due Premi Oscar, collaborazioni con i registi Radu Lupu Hrůša di fama. Nell’appuntamento conJakub il pubblico romano Grygory Sokolov Helmchen Ennio Morricone dirigerà il CoroMartin e l’Orchestra dell’Accademia Murray Perahia Gustavo Gimeno di Santa Cecilia ripercorrendo le tappe salienti della sua Daniel Barenboim produzione, dall’omaggio a Sergio Leone eRubino Mauro Bolognini Simone alle collaborazioni con Giuseppe Tornatore. Yuja Wang Seong - Jin Cho

Mitsuko Uchida Alexander Lonquich Evgeny Kissin Andrea Lucchesini Hélène Grimaud Katia e Marielle Labèque Beatrice Rana Jan Lisiecki

Bertrand Chamayou Evgeni Bozhanov


Stagione Sinfonica Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia Direttore musicale Sir Antonio Pappano Direttore onorario Yuri Temirkanov Maestro del coro Ciro Visco

20, 22 e 24 ottobre CONCERTO DI INAUGURAZIONE direttore Antonio Pappano Beethoven FIDELIO in forma di concerto Orchestra e Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia Simon O'Neill tenore (Florestano) Rachel Willis-Sørensen soprano (Leonore) Günther Groissböck basso (Rocco) Amanda Forsythe soprano (Marzelline) Sebastian Holecek baritono (Don Pizarro) Maximilian Schmitt tenore (Jacquino) Julian Kim baritono (Don Fernando) Marco Santarelli prigioniero I Antonio Pirozzi prigioniero II 27, 28 e 29 ottobre direttore Antonio Pappano pianoforte Yefim Bronfman Beethoven Concerto n. 5 “Imperatore” Schubert Sinfonia n. 9 “La Grande” 3, 4 e 5 novembre direttore Rafael Payare violoncello Luigi Piovano Debussy L’Isle joyeuse Saint-Saëns Concerto per violoncello n. 2 Berlioz Sinfonia Fantastica 10, 11 e 12 novembre direttore Andrés Orozco-Estrada pianoforte Conrad Tao Gershwin Concerto in fa Ravel Rapsodie espagnole Ravel Bolero 17, 18 e 19 novembre direttore Jakub Hruša Smetana La mia Patria

8, 9 e 10 dicembre direttore Daniel Harding Mahler Sinfonia n. 2 “Resurrezione” 15, 16 e 17 dicembre direttore Antonio Pappano violino Janine Jansen Ravel Miroirs e Alborada del Gracioso Bernstein Serenade Sibelius Sinfonia n. 7 Ravel La Valse 5, 6 e 7 gennaio direttore Gustavo Gimeno Concerto per il Nuovo Anno J. Strauss : Il pipistrello, Atto II 12, 13 e 14 gennaio direttore Antonio Pappano pianoforte Radu Lupu Beethoven Concerto per pianoforte n. 4 Bruckner Sinfonia n. 7 2, 3 e 4 febbraio direttore Valery Gergiev  pianoforte Seong-Jin Cho Rachmaninoff Concerto per pianoforte n. 3 Stravinskij La Sagra della Primavera

30, 31 marzo e 1 aprile direttore Vladimir Jurowski Vienna 1884 – 1934 Zemlinsky Sinfonietta Mahler Sinfonia n. 1 “Il Titano” 6, 7 e 8 aprile direttore Manfred Honeck percussioni Simone Rubino Ritmo Haydn Sinfonia n. 93 MacMillan Veni, Veni, Emmanuel Beethoven Sinfonia n. 7 13, 14 e 15 aprile direttore Antonio Pappano Bach Passione Secondo Giovanni 20, 21 e 22 aprile direttore Juraj Valčuha pianoforte Evgeni Bozhanov Bartók Cinque Canti popolari ungheresi Beethoven Concerto per pianoforte n. 3 Bartók Concerto per orchestra

9, 10 e 11 febbraio direttore Daniele Gatti Schumann Das Paradies und die Peri

27, 28 e 29 aprile direttore Antonio Pappano pianoforte Yuja Wang Dubugnon Caprice Romain Ciajkovskij Concerto per pianoforte n. 1 Respighi Fontane e Pini di Roma

16, 17 e 18 febbraio direttore Alan Gilbert violoncello Sol Gabetta Liszt-Adams The Black Gondola Martinuº Concerto per violoncello n. 1 Wagner L’Anello del Nibelungo sintesi sinfonica della Tetralogia

19, 20 e 21 maggio direttore Antonio Pappano pianoforte Mitsuko Uchida Corrado Solo il tempo Schumann Concerto per pianoforte op. 54 Mendelssohn Sinfonia n. 3 “Scozzese”

23, 24 e 25 febbraio direttore Pablo Heras-Casado Mozart Sinfonia n. 41 “Jupiter” Mendelssohn Sinfonia n. 2 “Lobgesang” 2, 3 e 4 marzo direttore Andrés Orozco-Estrada pianoforte Bertrand Chamayou Ligeti Lontano Saint-Saëns Concerto per pianoforte n. 2 R. Strauss Also sprach Zarathustra 9, 10 e 11 marzo direttore Myung-Whun Chung pianoforte Andrea Lucchesini Beethoven Leonore II: Ouverture Fantasia Corale Sinfonia n. 3 “Eroica”

24, 25 e 26 novembre direttore David Afkham pianoforte Martin Helmchen Mozart Il flauto magico: Ouverture Mozart Concerto per pianoforte n. 20 K 466 Shostakovich Sinfonia n. 15

16, 17 e 18 marzo direttore Paavo Järvi violino Leonidas Kavakos Bartók Suite di Danze Bartók Concerto per violino n. 2 Brahms Sinfonia n. 2

1, 2 e 3 dicembre direttore Peter Eötvös Liszt Dalla culla alla tomba Mahler Sinfonia n. 10: Adagio Eötvös Senza sangue

23, 24 e 25 marzo direttore Ton Koopman Händel Messiah

25, 27 e 29 maggio direttore Michael Tilson Thomas pianoforti Katia e Marielle Labèque Mozart Concerto per due pianoforti K 365 Mahler Sinfonia n. 5 8, 9 e 10 giugno direttore Yuri Temirkanov violino Julia Fischer Brahms Concerto per violino op. 77 Dvorák Sinfonia n. 9 “dal Nuovo Mondo” 15, 16 e 17 giugno direttore Yuri Temirkanov Ciajkovskij Francesca da Rimini Rachmaninoff Tre Canzoni russe Ciajkovskij Il lago dei cigni, suite

dal romanzo di Alessandro Baricco

:


Stagione da Camera

26 ottobre Kammerorchester Basel direttore Giovanni Antonini Haydn 2032 Sinfonia n. 81 Sinfonia n. 19 Sinfonia n. 80 9 novembre Coro della Cappella Sistina direttore Massimo Palombella Palestrina Missa Papae Marcelli 16 novembre pianoforte Alexander Lonquich violino Carlo Maria Parazzoli viola Simone Briatore clarinetto Alessandro Carbonare violoncello Luigi Piovano Schumann Racconti fiabeschi Quadri d’Oriente Fantasiestücke per clarinetto op. 73 Quartetto per pianoforte e archi op. 47 21 novembre pianoforte Daniel Barenboim musiche di Schubert, Chopin, Liszt 23 novembre violino Janine Jansen pianoforte Alexander Gavrylyuk musiche di Poulenc, Brahms, Prokof'ev

28 novembre pianoforte Alexander Lonquich Schumann Intermezzi op. 4 Fantasiestücke op. 12 Studi in forma di variazione su un tema di Beethoven Davidsbündlertänze

1 marzo Kammerorchester Basel direttore Giovanni Antonini Haydn 2032 Sinfonia n. 26 “Lamentatione” Sinfonia n. 30 “Alleluja” Sinfonia n. 44 “Trauer”

14 dicembre pianoforte Evgeny Kissin musiche di Mozart, Beethoven, Brahms, Albéniz

6 marzo pianoforte Murray Perahia

11 gennaio Quartetto Casals clarinetto Alessandro Carbonare Mozart Quartetto n. 17 K 458 “La Caccia” Quartetto n. 15 K 421 Quintetto per clarinetto e archi K 581 16 gennaio L' Accademia Barocca di Santa Cecilia Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore Federico Maria Sardelli musiche di Händel 8 febbraio pianoforte Alexander Melnikov Shostakovich 24 Preludi e Fughe 13 febbraio pianoforte Jan Lisiecki musiche di Bach, Schumann, Chopin, Schubert 22 febbraio violino Alexandra Conunova viola Beatrice Muthelet violoncello Gabriele Geminiani pianoforte Enrico Pace musiche di Mahler e Brahms

Info abbonamenti Stagione 16/17

Nuovi abbonamenti fino al 29 ottobre Prevendita biglietti singoli concerti a partire dal 27 settembre I concerti si terranno nei seguenti giorni e orari: Stagione sinfonica : giovedì ore 19,30 venerdì ore 20,30 sabato ore 18 Stagione da camera : lunedì e mercoledi ore 20,30

programma da definire

15 marzo pianoforte Beatrice Rana Bach Variazioni Goldberg 22 marzo I Cameristi di Santa Cecilia flauto Andrea Oliva oboe Francesco Di Rosa violini Elena La Montagna, Ingrid Belli viola Simone Briatore violoncello Carlo Onori musiche di Mozart, Boccherini, Reicha 27 marzo pianoforte Grigory Sokolov programma da definire

3 aprile pianoforte Hélène Grimaud Acqua musiche di Berio, Fauré, Ravel, Albéniz, Liszt Janácˇek, Debussy, Brahms 12 aprile pianoforte Rudolf Buchbinder musiche di Beethoven e Schubert 15 maggio pianoforte Mitsuko Uchida musiche di Mozart e Schumann

S

C

Stagione Sinfonica 28 concerti a partire da 380€ 14 concerti a partire da 220€

Stagione da camera 20 concerti a partire da 290€

i

under

30

-50% Speciale giovani under 30 abbonamenti a partire da 110€

Box office aperto tutti i giorni (ore 11-20) Auditorium Parco della Musica

Per altre informazioni chiamare 068082058 o visitare il sito www.santacecilia.it


Invito alla musica la stagione di Santa Cecilia su misura per te! Stagione 16/17 Orchestra e Coro Accademia Nazionale di Santa Cecilia Antonio Pappano Invito alla musica è un carnet di biglietti personalizzato. Fra i 34 concerti suggeriti, contrassegnati con il simbolo nel calendario pubblicato nelle pagine precedenti, è possibile sceglierne 13 tra Musica Sinfonica e Musica da Camera. I concerti li scegli tu. 8 Concerti Sinfonici (solo nei giorni di venerdÏ e sabato) 5 Concerti Cameristici Carnet di 13 concerti a partire da 189 euro sconto 50% under 30


Vivilo!


01|02|08|23 OTTOBRE

07 OTTOBRE

08 OTTOBRE

GIGI PROIETTI

WAITING FOR CAGE

CONCERTO PER AMLETO

CAVALLI DI BATTAGLIA

CON PETRA MAGONI, LUIGI CINQUE, PATRIZIO FARISELLI, FAUSTO MESOLELLA, FERRUCCIO SPINETTI

26 OTTOBRE

27 OTTOBRE

HEARTFELT MUSIC ON ROME

JAMES SENESE NAPOLI CENTRALE

MILENA ANGELÈ 5TET, NO. QUINTET, MARCO OLIVIERI TRIO

IWORLD

CON FABRIZIO GIFUNI E ORCHESTRA SINFONICA ABRUZZESE

27 OTTOBRE

LE PAROLE DI ORIANA OMAGGIO A FALLACI IN CONCERTO CON MARIA ROSARIA OMAGGIO E CRISTIANA PEGORARO

28 OTTOBRE

29 OTTOBRE

30 OTTOBRE

TIROMANCINO

IMANY

ANDREW BIRD

03 NOVEMBRE

DAL 06 AL 23 NOVEMBRE

06 NOVEMBRE

CENTENÁRIO DO SAMBA

ROMA JAZZ FESTIVAL

OTTOBRATA ROMANA

CONCERTO DI ALINE CALIXTO CON LA PARTECIPAZIONE DI SÉRGIO LOROZA

CON AMBROGIO SPARAGNA E ORCHESTRA POPOLARE ITALIANA

06|07 NOVEMBRE

11 NOVEMBRE

20 NOVEMBRE

INCONTRO CON FRANCESCO GUCCINI

PEPPE SERVILLO & SOLIS STRING QUARTET

ENZO AVITABILE & BOTTARI CON MANU DIBANGO

IWORLD

24 NOVEMBRE

06 DICEMBRE

DALL’08 DICEMBRE

ENZO GRAGNANIELLO

NCCP-NUOVA COMPAGNIA DI CANTO POPOLARE & OSANNA

NATALE ALL’AUDITORIUM

IWORLD


SABATO 01 OTTOBRE  21:00 DOMENICA 02 OTTOBRE  19:30 SABATO 08 OTTOBRE  21:00 DOMENICA 23 OTTOBRE  19:30 SALA SANTA CECILIA

GIGI PROIETTI CAVALLI DI BATTAGLIA UNA SERATA CON GIGI PROIETTI

BIGLIETTI DA 40 A 84,40 + D.P. ACQUISTABILI ONLINE WWW.AUDITORIUM.COM

Gigi Proietti torna nella Sala Santa Cecilia con il suo “Cavalli di Battaglia”, un successo straordinario che ha registrato ad oggi 16 repliche sempre sold out. “Cavalli di battaglia” è un excursus nel repertorio dell’artista romano: popolare, drammaturgico, canoro, mimico, poetico, parodistico, comico, umano, multiculturale. Una contaminazione dei generi che caratterizzano i suoi spettacoli e che sono gli ingredienti del suo grande successo. Proietti sarà accompagnato da un’orchestra di 25 elementi diretti da Mario Vicari, da un corpo di ballo, da Marco Simeoli e Claudio Pallottini, attori del suo laboratorio che da diversi anni partecipano ai suoi spettacoli. Ci saranno anche Susanna e Carlotta, le due figlie dell'artista, che sorprenderanno il pubblico con le loro qualità vocali e con la loro vis comica.


Stagioni delle Arti |Autunno

VENERDÌ 07 OTTOBRE  21:00 SALA PETRASSI

WAITING FOR CAGE UN FLUSSO PAZZESCO E IMPERDIBILE TRA IL SILENZIO E I 20.000 HZ PETRA MAGONI VOX, SPOKENWORD LUIGI CINQUE SAX SOPRANO, CLARINETTI, LIVE ELECTRONICS, FISA, SPOKENWORD PATRIZIO FARISELLI PIANOFORTE, TASTIERE, LIVE ELECTRONICS, SPOKENWORD FAUSTO MESOLELLA CHITARRE, SPOKENWORD FERRUCCIO SPINETTI CONTRABBASSO GUEST GIANLUCA RUGGERI PERCUSSIONI, WATER DRUMS QUINTETTO DI FIATI DEL CONSERVATORIO DI SANTA CECILIA DI ROMA TESTI: IL SILENZIO DI JOHN CAGE EMPTY CAGE DI NANNI BALESTRINI INSTALLAZIONI E FOTOGRAFIE DI LELLI E MASOTTI VIDEOAZIONI: GIACOMO VERDE DISEGNO SCENICO: MARCO SOLARI

Un quintetto di solisti straordinari che interpreta, suona, reinterpreta, attraversa, aspetta Cage. Un “quintetto delle meraviglie” – così lo ha definito la critica in altre occasioni - per un concerto di parola musica performance minimalismo rock jazz electronics oriente in un continuo “IN e OUT” dalla letteratura musicale di John Cage e dalle parole del suo testo sacro, il Silenzio. Come nei migliori progetti cageani, o in un film, essi si incontrano casualmente. Sono a loro modo, inconsapevolmente, dei postcageani. Petra Magoni Luigi Cinque Patrizio Fariselli Fausto Mesolella Ferruccio Spinetti arrivano da lontano. Se guardiamo alle loro esperienze troviamo, Area, Avion Travel, Musica Nuda, Canzoniere del Lazio, Kunzertu, Neue Muzik, l’electronics, l’etnojazz, le lezioni Universitarie, la musica transgenica, il progressive, l’Hypertext O’rchestra. Qui, “come autori in cerca di personaggio”, attendono, in un flusso pazzesco e imperdibile di vibrazioni tra il silenzio e i 20.000 hz. con un’innovativa interpretazione del John Cage intrigante e rappresentativo: quello del pensiero poetico tra oriente e occidente, quello sovversivo che a metà del Novecento seppe cogliere il vuoto essenziale del volo e della casualità. Un concerto unico tra musica e performance. Waiting for Cage è anche un omaggio teatrale al Godot di Beckett.

BIGLIETTI 18 EURO ACQUISTABILI ONLINE WWW.AUDITORIUM.COM UNA PRODUZIONE MRF5/INCONTRIFESTIVAL IN COLLABORAZIONE CON BUBBA MUSIC


SABATO 08 OTTOBRE  21:00 SALA PETRASSI

LE VIE DEI FESTIVAL 2016 XXIII EDIZIONE

CONCERTO PER AMLETO PRIMA NAZIONALE DA LA TRAGEDIA DI AMLETO, PRINCIPE DI DANIMARCA DI WILLIAM SHAKESPEARE

FABRIZIO GIFUNI DRAMMATURGIA RINO MARRONE CONSULENZA MUSICALE FABRIZIO GIFUNI VOCE RINO MARRONE DIRETTORE ORCHESTRA SINFONICA ABRUZZESE MUSICHE DI DMITRIJ ŠOSTAKOVIC

BIGLIETTI 25 EURO ACQUISTABILI ONLINE WWW.AUDITORIUM.COM

UNA PRODUZIONE LE VIE DEI FESTIVAL ISTITUZIONE SINFONICA ABRUZZESE IN COLLABORAZIONE CON FONDAZIONE MUSICA PER ROMA

A quattrocento anni dalla morte di Shakespeare, Fabrizio Gifuni rende un suo personale omaggio al Principe di Danimarca. A partire dalla straordinaria esperienza vissuta all’inizio degli anni ’90 con il ciclo triennale di lezioni d’Arte tenute da Orazio Costa interamente dedicate al testo shakespeariano, passando per le personali interpolazioni gaddiane del pluripremiato spettacolo L’Ingegner Gadda va alla guerra o della tragica istoria di Amleto Pirobutirro, fino al recentissimo Omaggio ad Amleto presentato alla XXIX edizione del Salone del Libro di Torino, l’Amleto di Shakespeare rappresenta per Gifuni un’officina di lavoro sempre aperta. Concerto per Amleto nasce da una drammaturgia teatrale e musicale scritta a quattro mani con Rino Marrone. Le molteplici voci de La tragedia di Amleto, Principe di Danimarca si intrecciano con il potente affresco sonoro che Dmitrij Šostakovic dedicò al testo shakespeariano in due diverse occasioni. Ad eseguire in scena le musiche l’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Rino Marrone. Spettri, nevrosi e melanconie si combattono col gioco. Come in nessun’altra delle sue opere Shakespeare è pronto a dichiarare, con Amleto, tutto il suo amore per un’idea di teatro. “The play is the thing/wherein I’ll catch the conscience of the king”, dice Amleto. “Il Gioco è la cosa/con cui prenderò la coscienza del Re”. Anche il Potere si smaschera giocando.

© foto | Filippo Milani


Stagioni delle Arti |Autunno

MERCOLEDÌ 26 OTTOBRE  21:00 SALA PETRASSI

HEARTFELT MUSIC ON ROME MILENA ANGELÈ 5TET NO. QUINTET MARCO OLIVIERI TRIO

Heartfelt music on Rome è una serata per valorizzare la creatività e le risorse, per intrecciare storie di artisti, romani ma non solo, italiani ma non solo, esplorando suoni, gesti e linguaggi; un’occasione per interagire, mettere a confronto e condividere esperienze diverse. Presentano i loro cd Milena Angelè 5tet (“Something There”), No. Quintet (“All is for the best”), Marco Olivieri Trio (“Il mondo fatto a scale”). Dalle atmosfere cinematografiche e letterarie di Milena Angelè alla miscela di jazz contaminato di soul, hip-hop, R’n’B, funk e pop dei No. Quintet, alle strutture che ondeggiano tra improvvisazione e interplay tra strumenti di Marco Olivieri. MILENA ANGELÈ 5TET MILENA ANGELÈ SAX TENORE EDOARDO RAVAGLIA PIANOFORTE ENRICO BRACCO CHITARRA RICCARDO GOLA CONTRABBASSO FABIO SASSO BATTERIA

BIGLIETTI 15 EURO ACQUISTABILI ONLINE WWW.AUDITORIUM.COM

NO. QUINTET LEONARDO CECCARELLI CHITARRA FRANCESCO FRATINI TROMBA GIACOMO NARDELLI BASSO EDOARDO PETRETTI PIANO PAOLO VOLPINI BATTERIA

Riduzioni: giovani fino a 26 anni, over 65 anni, ACI,American Express, Bibliocard, Carta Giovani,Carta Per Due, CTS e cral convenzionati, Interclub, Arion Card

MARCO OLIVIERI TRIO MARCO OLIVIERI PIANOFORTE ANDREA COLELLA BASSO DAVIDE PENTASSUGLIA BATTERIA


GIOVEDÌ VENERDÌ27 28OTTOBRE OTTOBRE 21:00 21:00 SALA SALASINOPOLI SINOPOLI

JAMES SENESE NAPOLI CENTRALE ‘O SANGHE TOUR OPEN ACT: MALDESTRO

BIGLIETTI DA 15 A 25 EURO ACQUISTABILI ONLINE WWW.AUDITORIUM.COM

James Senese, in quasi cinquant’anni di musica, ha attraversato trasversalmente la canzone leggera italiana, il funk-jazz, il grande cantautorato. E’ una leggenda vivente, colui il quale ha dato uno dei primi ingaggi all’indimenticabile Pino Daniele, con cui collaborerà e avrà amicizia vera sino al suo ultimo giorno. “O’ Sanghe” è un nuovo orizzonte su cui si volge lo sguardo del sassofonista partenopeo, mai fermo due volte nello stesso posto. All’interno del disco tutti i riferimenti artistici che hanno fatto grande la sua musica, con una rinnovata carica espressiva. Funk, blues, venature jazz e tanto mediterraneo, tanta Napoli nelle melodie, nelle storie raccontate; vita, lavoro, lotte quotidiane per la sopravvivenza, amore, fede. In “O sanghe” c’è groove da vendere, come solo James sa. A settant’anni compiuti Senese si conferma un artista senza tempo, con una riconoscibilità immediata e un cuore intatto, che parla agli ultimi.La formazione attuale vede James Senese alla voce e sax, Ernesto Vitolo alle tastiere, Gigi De Rienzo al basso e Agostino Marangolo alla batteria.


Stagioni delle Arti |Autunno

GIOVEDÌ 27 OTTOBRE  21:00 SALA PETRASSI

LE PAROLE DI ORIANA OMAGGIO A FALLACI IN CONCERTO DI E CON MARIA ROSARIA OMAGGIO AL PIANOFORTE CRISTIANA PEGORARO IMPRESSIONI VISIVE A CURA DI CARLO FATIGONI E VINCENZO OLIVA

BIGLIETTI 15 EURO ACQUISTABILI ONLINE WWW.AUDITORIUM.COM Riduzioni: giovani fino a 26 anni, over 65 anni, ACI,American Express, Bibliocard, Carta Giovani,Carta Per Due, CTS e cral convenzionati, Interclub, Arion Card

A dieci anni dalla scomparsa della grande giornalista, Maria Rosaria Omaggio porta in scena uno spettacolo per raccontarne la vita con un accurato montaggio delle sue parole, testualmente tratte dai suoi tanti scritti. Oriana Fallaci non può essere conosciuta che attraverso la sua vasta opera, per avere un ritratto obiettivo della sua complessa attività e del suo privato per le tante sfaccettature di un carattere forte e fragile, indomito e solitario, determinato ma anche ironico. Maria Rosaria Omaggio, già interprete di Oriana Fallaci nel film “Walesa, l’uomo della Speranza” di Andrzej Wajda, ruolo per il quale ha vinto la menzione speciale del Premio Pasinetti alla 70° Mostra del Cinema di Venezia e il Premio Oriana Fallaci 2014, dà ancora una volta voce e volto all’indimenticata “scrittore”, come amava definirsi. Sul palco la pianista Cristiana Pegoraro eseguirà i brani più amati dalla grande fiorentina e sue composizioni. A completarne il racconto la proiezione delle impressioni visive create con filmati e foto ad opera del video artista Carlo Fatigoni e un teaser montato da Vincenzo Oliva.


VENERDÌ 28 OTTOBRE  21:00 SALA SINOPOLI

TIROMANCINO

BIGLIETTI DA 27,80 A 32,20 EURO + DP ACQUISTABILI ONLINE WWW.AUDITORIUM.COM

Dopo un’estate ricca di successi ottenuti dai due singoli “Piccoli Miracoli” e “Tra di noi”, ai vertici delle classifiche radio, e dal tour estivo di presentazione del nuovo album “Nel respiro del mondo”, i Tiromancino tornano a esibirsi nei teatri, in una dimensione più intima e raccolta, a contatto diretto con il loro pubblico. I Tiromancino ripercorreranno i momenti più significativi della loro importante carriera musicale attraverso le canzoni che sono di fatto diventate dei classici della musica italiana a conferma del grande talento di Federico Zampaglione. “Sono da sempre affascinato dal teatro - racconta Federico Zampaglione - e dalla sua dimensione che permette un contatto diretto con il pubblico e un’attenzione maggiore nei confronti della musica. Per l’occasione prepareremo uno spettacolo nuovo, emozionante e coinvolgente. Vi aspettiamo numerosi."


Stagioni delle Arti |Autunno

SABATO 29 OTTOBRE  21:00 SALA SINOPOLI

IMANY

BIGLIETTI DA 22 A 32 EURO + DP ACQUISTABILI ONLINE WWW.AUDITORIUM.COM

© foto | Barron Claiborne

Imany, rivelazione musicale del 2013 e vincitrice del disco multiplatino per il singolo "You Will Never Know" con più di 60.000 copie vendute, presenta all’Auditorium Parco della Musica, a tre anni di distanza dal suo primo album “The Shape Of A Broken Heart”, il nuovo disco "The Wrong Kind of War". Già ospite di Fabio Fazio nel 2014, Imany ha all’attivo due tour Italiani, nel 2013 e nel 2015, tutti sold out. Nadia Mladja, meglio conosciuta come Imany, è nata in Francia nel 1979 da genitori nativi delle isole Comore; il suo nome d'arte significa “fede” nella lingua Swahili. Dopo aver lavorato sette anni a New York come modella, Imany decide di ritornare in Francia. Grazie all'aiuto della sorella Fatou, che convince diversi programmatori musicali a farla suonare nei loro locali, col passare dei mesi Imany si esibisce nei più prestigiosi club di Parigi, dove viene scoperta da Malick N'Diaye, lo stesso produttore senegalese che aveva scoperto Ayo qualche anno prima e che la incoraggia a perseverare, a scrivere nuove canzoni e a fare sempre più concerti.


DOMENICA 30 OTTOBRE  21:00 SALA SINOPOLI

ANDREW BIRD

BIGLIETTI DA DA 23 A 32 EURO + D.P. ACQUISTABILI ONLINE WWW.AUDITORIUM.COM

Andrew Bird presenta il nuovo album "Are You Serious", vero punto di svolta per l’eclettico e geniale polistrumentista che ha collaborato con artisti del calibro di St. Vincent, Wilco, Ani Di Franco, Rufus Wainwright e suonato in tutto il mondo affermandosi come uno dei talenti della scena indipendente americana degli ultimi 20 anni. L’album proietta Bird in una nuova categoria di cantautori americani. Questo è tra i suoi lavori quello che vede una maggiore attenzione ai testi e che vanta, tra l’altro, collaborazioni di artisti come Fiona Apple e Blake Mills. Andrew Bird inizia a suonare il violino all'età di 4 anni e continua la sua crescita musicale appassionandosi a una enorme varietà di stili musicali tra cui il jazz, il country blues e il folk, definendo così il suo personalissimo ed elegante pop. Pubblica nel 1996 l’album d’esordio Music of Hair Bird. Una ricca carriera discografica che lo porta a pubblicare 13 album in studio ed annoverare tantissime collaborazioni. Ricordiamo gli acclamati Break It Yourself e Hands of Glory, seguiti nel 2014 dall’EP Want To See Pulaski At Night e più recentemente da una collezione di cover di The Handsome Family intitolata Things Are Really Great Here, Sort Of...che contiene anche Far From Any Road, divenuta la sigla della serie americana True Detective. Bird ha contribuito anche alla colonna sonora di The Muppets e a quella della fortunata serie tv Orange Is The New Black.


Fondazione Musica per Roma in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

Musica per Roma in tour

DANILO GALLO TOURNÉE NELL’AFRICA SUBSAHARIANA DEL DANILO GALLO DARK DRY TEARS Bassista trasversale, produttore e compositore talentuoso e creativo, coinvolto nei più disparati progetti musicali, incontrando artisti con cui ha mescolato e assorbito ogni genere, Danilo Gallo, con il suo ultimo album, affronta l’imminente tournée percorrendo l’Africa Subsahariana e confermando il proprio eclettismo viscerale, in grado di spingerlo verso nuovi orizzonti. Dando voce alla sua anima più recondita, malinconica-punk-retrorock-grungemelodica attraverso il linguaggio universale del jazz, Danilo Gallo dà vita all’ultimo album Thinking beats where mind dies (Parco della Musica Records) con il suo quartetto Dark Dry Tears che comprende, accanto al basso di Danilo Gallo, con i sax tenore e i clarinetti di Francesco Bearzatti e Francesco Bigoni con Riccardo Tosi alla batteria. Sarà questa la formazione con cui si esibirà nel corso del tour attraverso l’Africa Subsahariana ad ottobre. Oltre ai concerti sono previsti workshop con gli studenti di musica, presso Crossroads Music Academy di Harare, Escola de comunicaçao e artes dell’Università Eduardo Mondlane di Maputo e altri siti.

4 E 5 OTTOBRE HARARE 7 OTTOBRE CITTÀ DEL CAPO 9 OTTOBRE JOHANNESBURG 11 E 12 OTTOBRE MAPUTO 17 OTTOBRE ADDIS ABEBA


AuditoriumArte

Musica, ovunque Chi ama ascoltare la musica non può prescindere dalla qualità. Le nuove cuffie bluetooth, gli smartphone, i riproduttori portatili. Il mercato offre tante soluzioni, diverse per prezzo e prestazioni. Una rassegna di prodotti per ogni tasca e per ogni esigenza, dal piccolo riproduttore fino al prodotto top di gamma che sembra “anche” una scultura oltre che un player o una cuffia. Una rassegna puntuale e appassionata in grado di coinvolgere chiunque.

AuditoriumArte SABATO 8 OTTOBRE DALLE 10,30 ALLE 19 DOMENICA 9 OTTOBRE DALLE 10,30 ALLE 18 INGRESSO LIBERO

SABATO 08 OTTOBRE  DALLE 10:00 ALLE 18:00 SALA SINOPOLI

Il motto “Ideas worth spreading”, che sintetizza la missione dell’organizzazione TED (Technology- Entertainment-Design), viene declinato per la prima volta dal principale ente di ricerca italiano, il CNR, in un evento che avrà come scopo la divulgazione di idee in grado di incidere sul futuro del mondo. L’evento, che gode del supporto di partner istituzionali (come il Ministero della Marina Militare e l’Agenzia per l’Italia Digitale) e si avvale della collaborazione di importanti media (RAI, Corriere della Sera), si compone di una serie di interventi durante i quali gli oratori, personalità di spicco nelle loro discipline, espongono il loro lavoro e le loro idee, in modo accessibile e stimolante. Un’occasione nuova, per il grande pubblico, di venire a contatto con punti di vista affascinanti riguardanti diversi argomenti, dalla biologia all’informatica, dalla fisica alla scienza forense, per avere qualche indizio su come sarà il futuro, al di là delle conoscenze attuali. La giornata si aprirà con l’intervento di Piero Angela, volto noto per la lunga e appassionata attività divulgativa, e proprio con le sue parole si possono riassumere le linee che guideranno gli oratori: “Essere dalla parte degli scienziati per i contenuti e da quella del pubblico per il linguaggio. Chiarezza e serietà”. Ingresso a pagamento Info biglietti e programma: www.tedxcnr.com


PRODOTTO DA

MEDIA SPONSOR

SPONSOR TECNICO

08 JOSHUA REDMAN, BRAD MEHLDAU • 09 JACOB COLLIER 11 SHYE BEN TZUR, JONNY GREENWOOD, THE RAJASTHAN EXPRESS 12 RICHARD GALLIANO• 13 JOHN SCOFIELD 14 ERRI DE LUCA, STEFANO DI BATTISTA•15 ENRICO RAVA, GIOVANNI GUIDI, MATTHEW HERBERT 18 STANLEY JORDAN, BILLY COBHAM • 21 NEW TALENTS ORCHESTRA 22 CÉCILE MCLORIN SAVANT, JACKY TERRASON 23 OMAR SOSA & YILIAN CANIZARES • 6/13/20/ GIOCA JAZZ WWW.AUDITORIUM.COM WWW.ROMAJAZZFESTIVAL.IT


La manifestazione, prodotta da Fondazione Cinema per Roma con la presidenza di Piera Detassis, e sotto la direzione artistica di Antonio Monda, celebra il meglio del cinema e lo festeggia ogni giorno con una programmazione composita, costituita da grandi anteprime, indimenticabili film del passato, incontri con i protagonisti, con l’obiettivo di appassionare tutti, dall’addetto ai lavori al semplice spettatore. L’Auditorium Parco della Musica è il fulcro dell’evento con le sue sale e il meraviglioso red carpet. Il “Villaggio del Cinema”, che sorge di fronte al complesso ideato da Renzo Piano, è punto di riferimento per i visitatori con stand dei partner, info point, area food. Nel Villaggio è allestita la tensostruttura “Mazda Cinema Hall”, da circa 800 posti, che accoglie una parte delle proiezioni. La Festa coinvolge anche il resto della capitale, con proiezioni in alcuni cinema della città, dal centro alla periferia, ed eventi presso le strutture culturali più importanti. .


FESTA DEL CINEMA DI ROMA 13/23 OTTOBRE

INCONTRI RAVVICINATI MERYL STREEP

OLIVER STONE

DAVID MAMET

Premiata tre volte dall’Academy per Kramer contro Kramer, La scelta di Sophie e The Iron Lady, interprete di eccezionale talento per registi come Fred Zinnemann, Woody Allen, Sydney Pollack, Robert Zemeckis e Clint Eastwood, fra gli altri, Meryl Streep parlerà agli spettatori delle grandi attrici italiane che l’hanno influenzata, Silvana Mangano su tutte.

Il cineasta Oliver Stone, due volte premio Oscar® come miglior regista per Platoon e Nato il quattro luglio, una per la migliore sceneggiatura non originale di Fuga di mezzanotte, sarà protagonista di un incontro con il pubblico. Nel corso dell’evento, l’autore newyorkese – che ha fatto della rappresentazione del potere e della critica, spesso feroce, alla società americana la summa del suo cinema – parlerà di politica statunitense, a ridosso delle elezioni presidenziali.

Premio Pulitzer per la pièce “Glengarry Glen Ross”, autore de La casa dei giochi e Il colpo, sceneggiatore di decine di film fra cui Gli intoccabili di Brian De Palma e Hannibal di Ridley Scott, David Mamet sarà al centro di un incontro con il pubblico nel suo duplice ruolo di regista e scrittore per il cinema.


SPAZIO DEDICATO AGLI INCONTRI CON REGISTI, ATTORI E GRANDI PERSONALITÀ DEL MONDO DELLA CULTURA.

DON DELILLO

DANIEL LIBESKIND

LORENZO JOVANOTTI CHERUBINI

Figura centrale della narrativa postmoderna americana, acuto osservatore delle trasformazioni che attraversano la società statunitense, Don DeLillo racconterà del rapporto fra cinema e letteratura, e della sua passione per Michelangelo Antonioni.

Protagonista dell'architettura decostruttivista, ha firmato il Jüdisches Museum di Berlino ed è l’autore del progetto per la ricostruzione del World Trade Center di New York, Libeskind discuterà del rapporto tra la settima arte e l’architettura e del suo amore per il cinema di Paolo Sorrentino.

Uno dei più innovativi artisti del pop italiano, Jovanotti sarà il protagonista di un “Incontro ravvicinato” con il pubblico dal titolo “Le immagini, la musica e le parole” e parlerà, per la prima volta, del suo viaggio nel cinema lungo mezzo secolo, scegliendo e commentando alcune sequenze di film per lui importanti.


FESTA DEL CINEMA DI ROMA 13/23 OTTOBRE

EVENTI E ANTEPRIME PREMIO ALLA CARRIERA

IL NUOVO FILM DI

IL NUOVO FILM DI MICHELE PLACIDO

TOM HANKS

ANDRZEJ WAJDA

"7 MINUTI"

Tom Hanks, vincitore di due Oscar® per Philadelphia e Forrest Gump, protagonista di tre decenni di grande cinema e di film di straordinario successo come Salvate il soldato Ryan, Cast Away, Apollo 13, Il codice da Vinci fino a Il ponte delle spie, riceverà il Premio alla Carriera della Festa del Cinema di Roma. In occasione della cerimonia di premiazione ci sarà un incontro con Antonio Monda, nel corso del quale saranno mostrate sequenze dei suoi film e la clip di una pellicola particolarmente amata da Hanks. La carriera di Hanks sarà festeggiata anche attraverso una retrospettiva di quindici film, nella quale saranno mostrati anche i suoi lavori da regista. Tom Hanks è uno dei più grandi attori di tutti i tempi per la versatilità con cui sa spaziare dal dramma alla commedia, e per la finezza psicologica con cui riesce a immortalare personaggi che rimarranno per sempre nel nostro immaginario. Il suo straordinario talento e la profonda umanità ne fanno un attore classico e sempre moderno: i suoi film e le sue interpretazioni non invecchieranno mai.

Andrzej Wajda, uno dei grandi maestri del cinema mondiale, è tornato dietro la macchina da presa per dirigere il suo nuovo film, Afterimage (Powidoki). Il Premio Oscar® Onorario per le “cinque decadi di straordinaria regia” – quattro volte candidato dall’Academy per il miglior film straniero, vincitore della Palma d’oro – presenterà alla Festa del Cinema un appassionato biopic dedicato a una figura eroica dell’arte moderna, il pittore d’avanguardia Władysław Strzeminski. Uomo di straordinario carisma, personaggio di punta del formalismo polacco prima della seconda guerra mondiale, fu vittima delle persecuzioni del regime comunista per non aver adeguato la sua arte astratta ai dettami del realismo socialista.

La Festa del Cinema presenterà 7 minuti, il nuovo film di Michele Placido, regista, sceneggiatore e attore fra i più apprezzati del cinema italiano, autore di Romanzo criminale e Vallanzasca - Gli angeli del male. 7 minuti è l’intenso racconto di una storia vera, accaduta in Francia nel 2012, protagoniste undici donne di fronte a un’ambigua offerta di rinnovo di contratto, avanzata dalla multinazionale che ha acquisito la proprietà dell’azienda in cui lavorano: in poche ore, dovranno decidere il loro destino e quello delle trecento colleghe che aspettano il verdetto fuori dalla fabbrica. Nel cast, alcune delle più amate interpreti del nostro cinema come Ambra Angiolini, Cristiana Capotondi, Fiorella Mannoia, Maria Nazionale, Violante Placido, Clemence Poesy, Sabine Timoteo, con Ottavia Piccolo e Anne Consigny.


CAPTAIN FANTASTIC CON

VIGGO MORTENSEN

La Festa del Cinema di Roma e la sezione autonoma e parallela Alice nella città presentano, in co-produzione, Captain Fantastic, secondo lungometraggio firmato da Matt Ross, già interprete per registi del calibro di Martin Scorsese, Terry Gilliam e John Woo. Captain Fantastic è un film che attraversa i generi, in grado di alternare sequenze spassose a momenti di pura commozione, anche grazie alla straordinaria interpretazione di Viggo Mortensen, uno degli attori più amati del cinema americano per i suoi ruoli ne Il Signore degli anelli, A History of Violence e La promessa dell’assassino, che gli è valso la candidatura all’Oscar® come miglior attore protagonista.

ALICE NELLA CITTÀ Il successo e la presenza di oltre 40 mila spettatori nella passata stagione fanno di Alice nella città uno degli appuntamenti più amati ed attesi dal pubblico. Anche quest’anno, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma presenterà una selezione di anteprime, esordi alla regia e conferme originali provenienti da tutto il mondo, che incorniciano un programma d’incontri ed eventi speciali, mai così vivo e vario: tra i dodici film in concorso, l’acclamato regista Fatih Akin (Soul Kitchen) porta sullo schermo il romanzo cult di Wolfgang Herrndorf Goodbye Berlin, un on-the-road spericolato ad impertinente come solo l’avventura di due ragazzi può essere e 3 Generations – Una famiglia quasi perfetta di Gaby Dellal distribuito da Videa S.p.a che racconta l’emozionante storia di tre donne della stessa famiglia newyorkese appartenenti a tre generazioni differenti: Ray (Elle Fanning), Maggie (Naomi Watts) e Dolly (Susan Sarandon) e di come la trasformazione di una di loro influisca sulle altre. Al concorso farà eco la programmazione di “Panorama” che rappresenterà un viaggio al confine fra adolescenza e mondo adulto e la retrospettiva dedicata al grande regista scomparso Abbas Kiarostami, dedicata alla sua visione dell’infanzia. www.alicenellacitta.com


FESTA DEL CINEMA DI ROMA 13/23 OTTOBRE

OMAGGI L’undicesima edizione della Festa del Cinema dedicherà un omaggio a Michael Cimino, il regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense scomparso lo scorso 2 luglio. Un omaggio sarà dedicato anche a Luigi Comencini, del quale ricorre il centesimo anniversario della nascita. Verrà allestita in Auditorium una mostra di cinquanta fotografie scattate da Comencini tra il 1945 e il 1948, quando non era ancora regista ma faceva il fotoreporter in giro per l’Italia; si svolgerà un incontro/ricordo con le figlie e sarà proiettato il restauro di uno dei suoi capolavori, Le avventure di Pinocchio. Saranno inoltre presentati il restauro di Queimada, come omaggio a Gillo Pontecorvo nel decimo anniversario della sua morte, e L’Armata Brancaleone di Mario Monicelli, di cui ricorre il cinquantesimo.

RETROSPETTIVE In collaborazione con il CSC/Cineteca Nazionale, la Festa riscopre un altro magnifico regista italiano, Valerio Zurlini, sottovalutato in vita e quasi dimenticato dopo la sua scomparsa. La retrospettiva presenta la sua opera praticamente completa, a partire dai lungometraggi, fra cui Cronaca familiare, La prima notte di quiete, Il deserto dei Tartari, fino ai documentari girati ad inizio carriera. American politics è il titolo dedicato, nell’anno delle elezioni presidenziali americane, alla retrospettiva sulla politica statunitense, con quindici film, racchiusi fra Nascita di una Nazione di Griffith, del 1916, e Lincoln di Spielberg, del 2016. Cento anni di storia politica americana raccontata al cinema da grandi registi, come John Ford, Frank Capra e Oliver Stone.


LA PRE-APERTURA CON PIF In guerra per amore, il nuovo film di Pierfrancesco Diliberto – Pif, sarà la preapertura della Festa. La proiezione avrà luogo il 12 ottobre presso la Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica. In guerra per amore – che arriva dopo il successo de La mafia uccide solo d’estate – vede protagonista Pif insieme a Miriam Leone, Andrea di Stefano e Stella Egitto. Il film è ambientato nel 1943: nel pieno della seconda guerra mondiale, Arturo vive la sua travagliata storia d’amore con Flora. I due si amano, ma lei è la promessa sposa del figlio di un importante boss di New York. Per poterla sposare, il protagonista deve ottenere il sì del padre dell'amata, che vive in un paesino siciliano. Arturo, giovane squattrinato, ha un solo modo per raggiungere l’isola: arruolarsi nell’esercito americano che sta preparando lo sbarco in Sicilia, l’evento che cambierà per sempre la storia della Sicilia, dell’Italia e della Mafia.

INFO UTILI BIGLIETTI

BIGLIETTERIA CENTRALE AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA (VIALE P. DE COUBERTIN, 30) A PARTIRE DAL 6 OTTOBRE CON ORARIO 9 – 20 DAL 7 AL 12 OTTOBRE CON ORARIO 11 – 20 DAL 13 AL 23 OTTOBRE CON ORARIO 11-23 PRESSO I PUNTI VENDITA AUTORIZZATI ELENCO SU WWW.TICKETONE.IT BIGLIETTERIA TELEFONICA TICKETONE (SERVIZIO A PAGAMENTO): 892 101 (ORARIO: LUNEDÌ - VENERDÌ: ORE 8-21 SABATO ORE 9-17,30 - DOMENICA CHIUSO ON-LINE SITI WWW.ROMACINEMAFEST.ORG WWW.TICKETONE.IT DAL 6 OTTOBRE AL GIORNO PRECEDENTE L’EVENTO CHE SI INTENDE ACQUISTARE. TRAMITE APP ROMEFILMFEST SCARICABILE GRATUITAMENTE DA GOOGLE PLAY E APP STORE

NEL PERIODO DELLA FESTA, LA VENDITA DEI BIGLIETTI SI EFFETTUA INOLTRE: PRESSO LA BIGLIETTERIA VILLAGGIO DEL CINEMA (VIALE P. DE COUBERTIN) DAL 13 AL 23 OTTOBRE CON ORARIO 11 – 23;

LE INFORMAZIONI POTREBBERO SUBIRE MODIFICHE SI PREGA DI VERIFICARE SUL SITO DELLA FESTA WWW.ROMACINEMAFEST.IT


IL PALCOSCENICO PIÙ SPETTACOLARE DELL’ESTATE

#IloveAuditorium Raccontiamo insieme il Parco della Musica

Carica le tue foto dell'Auditorium su Instagram utilizzando l'hashtag #ILoveAuditorium ogni mese ne pubblicheremo una sul nostro magazine e sui nostri canali social.

@parisianinrome


auditorium auditorium TM TM

ott

2016

Calendario eventi

SABATO 1 E DOMENICA 2

GIGI PROIETTI

CAVALLI DI BATTAGLIA. UNA SERATA CON GIGI PROIETTI SALA SANTA CECILIA SABATO  21, DOMENICA  19:30

MERCOLEDÌ 5 E GIOVEDÌ 6 ORCHESTRA E CORO DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA

ENNIO MORRICONE

CIRO VISCO MAESTRO DEL CORO MUSICHE DA LA MIGLIORE OFFERTA, LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL’OCEANO, METTI UNA SERA A CENA, IL BUONO, IL BRUTTO, IL CATTIVO, C’ERA UNA VOLTA IL WEST, GIÙ LA TESTA, MISSION, C’ERA UNA VOLTA IN AMERICA, THE HATEFUL EIGHT SALA SANTA CECILIA  21:00 SALA SANTA CECILIA  21:00

VENERDÌ 7 ORCHESTRA E CORO DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA

ENNIO MORRICONE

CIRO VISCO MAESTRO DEL CORO MUSICHE DA LA MIGLIORE OFFERTA, LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL’OCEANO, METTI UNA SERA A CENA, IL BUONO, IL BRUTTO, IL CATTIVO, C’ERA UNA VOLTA IL WEST, GIÙ LA TESTA, MISSION, C’ERA UNA VOLTA IN AMERICA, THE HATEFUL EIGHT SALA SANTA CECILIA  21:00

WAITING FOR CAGE

UN FLUSSO PAZZESCO E IMPERDIBILE TRA IL SILENZIO E I 20.000 HZ

CON PETRA MAGONI, LUIGI CINQUE, PATRIZIO FARISELLI, FAUSTO MESOLELLA, FERRUCCIO SPINETTI GUEST: GIANLUCA RUGGERI E QUINTETTO DI FIATI DEL CONSERVATORIO DI SANTA CECILIA SALA PETRASSI  21:00

SABATO 8

TEDXCNR BEYOND THE KNOWN SALA SINOPOLI  10:00–18:00

GIGI PROIETTI

GIOVEDÌ 20 ORCHESTRA E CORO DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA

BEETHOVEN FIDELIO ANTONIO PAPPANO DIRETTORE CIRO VISCO MAESTRO DEL CORO

ANTONIO PAPPANO YEFIM BRONFMAN

SIMON O’NEILL TENORE (FLORESTANO), RACHEL WILLIS-SØRENSEN SOPRANO (LEONORE), GÜNTHER GROISSBÖCK BASSO (ROCCO), AMANDA FORSYTHE SOPRANO (MARZELLINE), SEBASTIAN HOLECEK BARITONO (DON PIZARRO), MAXIMILIAN SCHMITT TENORE (JACQUINO), JULIAN KIM BARITONO (DON FERNANDO) SALA SANTA CECILIA  19.30

JAMES SENESE NAPOLI CENTRALE 'O SANGHE TOUR

VENERDÌ 21 ORCHESTRA GIOVANILE ITALIANA

CARTOLINE

JOHN AXELROD DIRETTORE ČAJKOVSKIJ CAPRICCIO ITALIANO RESPIGHI PINI DI ROMA R. STRAUSS AUS ITALIEN SALA SANTA CECILIA  20.30

SABATO 22 ORCHESTRA E CORO DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA

BEETHOVEN FIDELIO ANTONIO PAPPANO DIRETTORE CIRO VISCO MAESTRO DEL CORO

SIMON O’NEILL TENORE (FLORESTANO), RACHEL WILLIS-SØRENSEN SOPRANO (LEONORE), GÜNTHER GROISSBÖCK BASSO (ROCCO), AMANDA FORSYTHE SOPRANO (MARZELLINE), SEBASTIAN HOLECEK BARITONO (DON PIZARRO), MAXIMILIAN SCHMITT TENORE (JACQUINO), JULIAN KIM BARITONO (DON FERNANDO) SALA SANTA CECILIA  18:00

DOMENICA 23

GIGI PROIETTI

CAVALLI DI BATTAGLIA. UNA SERATA CON GIGI PROIETTI” SALA SANTA CECILIA  19:30

LUNEDÌ 24 ORCHESTRA E CORO DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA

“CAVALLI DI BATTAGLIA. UNA SERATA CON GIGI PROIETTI”

BEETHOVEN FIDELIO

CONCERTO PER AMLETO

SIMON O’NEILL TENORE (FLORESTANO), RACHEL WILLIS-SØRENSEN SOPRANO (LEONORE), GÜNTHER GROISSBÖCK BASSO (ROCCO), AMANDA FORSYTHE SOPRANO (MARZELLINE), SEBASTIAN HOLECEK BARITONO (DON PIZARRO), MAXIMILIAN SCHMITT TENORE (JACQUINO), JULIAN KIM BARITONO (DON FERNANDO) SALA SANTA CECILIA  20.30

SALA SANTA CECILIA  21:00

DA LA TRAGEDIA DI AMLETO, PRINCIPE DI DANIMARCA DI WILLIAM SHAKESPEARE

FABRIZIO GIFUNI VOCE ORCHESTRA SINFONICA ABRUZZESE RINO MARRONE DIRETTORE MUSICHE DI DMITRIJ ŠOSTAKOVIČ SALA PETRASSI  21:00

DOMENICA 16 DOMENICA IN MUSICA

BAHRAMI SUONA BACH E LEGGE BAHRAMI RAMIN BAHRAMI PIANOFORTE SALA SANTA CECILIA 11:00 INTRODUZIONE  12:00 CONCERTO 

GIOVEDÌ 27 ORCHESTRA DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA

ANTONIO PAPPANO DIRETTORE CIRO VISCO MAESTRO DEL CORO

BEETHOVEN CONCERTO PER PIANOFORTE N. 5 “IMPERATORE” SCHUBERT SINFONIA N. 9 “LA GRANDE” SALA SANTA CECILIA  19.30

OPEN ACT: MALDESTRO SALA SINOPOLI  21:00

LE PAROLE DI ORIANA

OMAGGIO A FALLACI IN CONCERTO DI E CON MARIA ROSARIA OMAGGIO CRISTIANA PEGORARO PIANOFORTE SALA PETRASSI  21:00

VENERDÌ 28 ORCHESTRA DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA

ANTONIO PAPPANO YEFIM BRONFMAN

BEETHOVEN CONCERTO PER PIANOFORTE N. 5 “IMPERATORE” SCHUBERT SINFONIA N. 9 “LA GRANDE” SALA SANTA CECILIA  20.30

TIROMANCINO SALA SINOPOLI  21:00

SABATO 29 ORCHESTRA DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA

ANTONIO PAPPANO YEFIM BRONFMAN

BEETHOVEN CONCERTO PER PIANOFORTE N. 5 “IMPERATORE” SCHUBERT SINFONIA N. 9 “LA GRANDE” SALA SANTA CECILIA  18:00

IMANY

SALA SINOPOLI  21:00

DOMENICA 30 DOMENICA IN MUSICA ORCHESTRA DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA ANTONIO PAPPANO DIRETTORE

SCHUBERT SINFONIA N. 9 “LA GRANDE” SALA SANTA CECILIA 11:00 INTRODUZIONE   12:00 CONCERTO

ANDREW BIRD SALA SINOPOLI  21:00

MERCOLEDÌ 26

DAL 13 AL 23 OTTOBRE

GIOVANNI ANTONINI DIRETTORE

XI FESTA DEL CINEMA DI ROMA

KAMMERORCHESTER BASEL

HAYDN SINFONIA N. 81 KRAUS SINFONIA IN DO MAGG. VB 142 HAYDN SINFONIA N. 19 HAYDN SINFONIA N. 80 SALA SINOPOLI 20.30

HEARTFELT MUSIC ON ROME

MILENA ANGELÈ 5TET; NO. QUINTET; MARCO OLIVIERI TRIO SALA PETRASSI 21:00

Profile for Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica | Magazine Ottobre 2016  

Magazine mensile della Fondazione Musica per Roma e dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con la programmazione e gli eventi da scoprir...

Auditorium Parco della Musica | Magazine Ottobre 2016  

Magazine mensile della Fondazione Musica per Roma e dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con la programmazione e gli eventi da scoprir...