__MAIN_TEXT__

Page 1

BILANCIO SOCIALE 2012

Vico Superiore del Ferro 5/4 ● 16124 Genova Tel 010/540256 ● 010/8691845● Cell 392/3554927● Fax 010/8632026 www.assoutenti.liguria.it info@assoutenti.liguria.it CF 95087230108

1


INDICE

INTRODUZIONE DEL PRESIDENTE REGIONALE

Pag

04

LA MISSIONE DI ASSOUTENTI IN LIGURIA 2011

Pag

05

1

INFORMAZIONE, ASSISTENZA E TUTELA

Pag

06

1.0

ATTIVITA’ SPORTELLI ASSOUTENTI 2012

Pag

07

1.1.

LA CONCILIAZIONE

Pag

08

1.2

IL SERVIZIO CAF DI ASSISTENZA FISCALE

Pag

08

2

RAPPORTI CON LE ISTITUZIONI E LE IMPRESE, MANIFESTAZIONI E CONVEGNI Pag

09

L’IMPEGNO DI ASSOUTENTI LIGURIA

Pag

10

2.0.1 A FIANCO DEI PENDOLARI E DEL TPL

Pag

10

2.0.2 COMITATO COSTA CONCORDIA

Pag

13

2.0

2.0.3 CANCELLATO IL COMMA 2 DELL’ARTICOLO 29: VITTORIA DI CONSUMATORI E CARROZZIERI Pag

14

2.0.4 FONDO DI GARANZIA PER LE FAMIGLIE CON DEBITI EQUITALIA

Pag

15

2.0.5

Pag

16

COMITATO MICROCARICHE PORTO

2.0.6 ROMA: PROTESTA DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI “2012: Fuga da AlcaTass",

2.0.7 LAVORI DI RECUPERO EX TEATRO ARECCO

Pag

18

Pag

19

2.0.8 AZIONE COLLETTIVA PER IL RISARCIMENTO DANNI MANCATA FORNITURA GAS NEL QUARTIERE FOCE A GENOVA

Pag

19

2.0.9 CONSUMATORI E FARMACISTI INSIEME PER UN NUOVO PATTO A TUTELA DELLA SALUTE Pag

20

2.0.10 ASSOUTENTI E SIA PROMUOVONO UNA LEGGE SULL’ALCOL

Pag

21

2.0.11 CAMPAGNA “GIOVANI E GIOCO”

Pag

21

2.0.12 REGIONE LIGURIA APPROVATA ALL’UNANIMITA’ NUOVA LEGGE REGIONALE Pag

22

2.0.13 PROTOCOLLO SANITA’

Pag

22

2.1

ALMANACCO DELLE ATTIVITÀ DI AU GENOVA

Pag

23

2.2

AU IMPERIA AL SERVIZIO DEI CITTADINI

Pag

25

2.2.0 MERCATINI: DA ASSUTENTI UN APPELLO PER MAGGIORE TRASPARENZA

Pag

26

2.2.1 UN MONITO AI CONSUMATORI SUGLI ACQUISTI DURANTE I SALDI

Pag

26

2.3

Pag

28

Pag

28

AU SAVONA

2.3.0 TPL UN AGOSTO DI LACRIME E SANGUE

2.3.1 ASSOUTENTI SAVONA SOSTIENE IL MINISTRO DELL’ECONOMIA NELLA LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE

Pag

29

2.3.2 OTTOBRE 2012: STATI GENERALI DELL'ACQUA NEL SAVONESE

Pag

30

2


2.3.3 NOVEMBRE 2012: STATI GENERALI DELLA SALUTE

Pag

30

2.3.4 ANIMALRIGHTS

Pag

31

2.4

Pag

32

Pag

32

AU LA SPEZIA

2.4.0 TIA: ASSOUTENTI CHIEDE IL RIMBORSO

3

PROGETTI, RICERCHE, INIZIATIVE EDUCATIVE E DI FORMAZIONE " Pag

33

3.0

IL CENTRO DI DOCUMENTAZIONE

Pag

33

3.1

PROGETTO SPORTELLI CONSUMATORI IN RETE

Pag

34

3.2

PROGETTO INFORMACONSUMATORILIGURIA

Pag

35

3.3

ALCOLICEBERG

Pag

36

Pag

37

3.3.0 “BIO BARMAN”

3.3.1 PARCHI DI NERVI E SALONE DEGLI ORIENTAMENTI CHIUSURA DEI PROGETTI ALCOLICEBERG 2011/2012

Pag

38

3.4

PROGETTO GIOV@NI & WEB

Pag

39

3.5

LIGURIA WIFI

Pag

40

3.6

CHI TRUFFA ALLA TUA PORTA?

Pag

41

3.7

PROGETTO NAZIONALE NOI & UNICREDIT

Pag

42

3.8

PROGETTO GUARDA CHE TI RIGUARDA

Pag

43

3.9

IO NON VOGLIO IL FALSO

Pag

44

3.10

PROGETTO NAZIONALE “ENERGIA, DIRITTI A VIVA VOCE”

Pag

46

3.11

2012 PROSEGUONO I MONITORAGGI AMIU

Pag

47

4 ATTIVITA’ SOCIALE

Pag 48

4.1

GLI ORGANISMI REGIONALI

Pag

49

4.2

ANDAMENTO DEGLI ISCRITTI DAL 2003 AL 2012

Pag

50

4.3

IL BILANCIO

Pag

51

4.4

ASSOCIAZIONI PARTNER

Pag

52

4.5

COMITATI ASSOCIATI

Pag

52

Pag

52

4.6

DIPENDENTI E I COLLABORATORI

4.7

IL VOLONTARIATO

Pag

53

4.8

IL 5 PER MILLE

Pag

54

4.9

LE SEDI

Pag

55

4.10

RAPPORTI INTERASSOCIATIVI

Pag

56

3


INTRODUZIONE DEL PRESIDENTE REGIONALE

Care associate, cari associati, signore e signori rappresentanti delle istituzioni e delle imprese, cittadine e cittadini liguri, il bilancio sociale rappresenta la sintesi di un anno di lavoro dell'associazione di volontariato Assoutenti Liguria Onlus nelle sue principali attività: 1. Informazione, assistenza e tutela verso i cittadini e gli associati 2. Relazioni con le imprese e le istituzioni, manifestazioni e convegni 3. Progetti, ricerche, iniziative educative e di formazione 4. Attività sociale e rapporti con le altre associazioni dei consumatori In ognuno di questi capitoli vengono riportati i dati più salienti di quello che è stato l'impegno della nostra associazione nella difesa degli interessi dei cittadini liguri consumatori e utenti, nella loro tutela e nello sviluppo del movimento consumeristico pur nella difficile e complicata situazione politica, sociale ed economica che il paese e la nostra regione stanno vivendo. Molta è ancora la strada da percorrere per poter svolgere un efficace ruolo in grado di soddisfare pienamente i bisogni dei nostri iscritti e rappresentati e garantire loro una adeguata tutela nei confronti delle pubbliche amministrazioni e delle imprese di produzione di beni e di servizi, dalle telecomunicazioni al credito, dai trasporti al turismo. Nello stesso tempo confermiamo un profondo impegno verso i consumatori e gli utenti più deboli, giovani e anziani, perché più esposti, più indifesi, pur da diverse angolature, dalle insidie del mercato, dalle lusinghe di un consumismo senza confini. Se per gli anziani si tratta di stare al passo con l’innovazione e le nuove tecnologie ed evitare di essere emarginati nella società e nel mercato, nella conoscenza e nelle relazioni sociali; ai giovani l’arduo compito di non cadere vittime dell’ordalia dei consumi e di rimanere intrappolati in nuove distruttive dipendenze. L’abbassamento a 12 anni dell’età della prima sbronza, l’utilizzo assuefatto di Energy drink, la schiavitù dei videogame, l’uso malato delle tecnologie digitali e di internet per fuggire dalla realtà quotidiana e rifugiarsi nei paradisi artificiali dei social network, rappresentano la nuova frontiera dove si combatte una lotta senza quartiere tra un modo di consumare critico e consapevole le nuove mirabolanti opportunità che offre la società della comunicazione e lo smarrirsi in un nuovo mondo dei balocchi perdendo la propria libertà di dominare le cose, finendo anzi per dipendere da esse. Il nostro inguaribile ottimismo e lo spirito battagliero che ci anima lo metteremo al servizio delle nuove generazioni che più delle precedenti hanno bisogno di sentirsi persone, soggetti e non oggetti nel mercato e nella società. Genova, 22 aprile 2013

Furio Truzzi 4


LA MISSIONE DI ASSOUTENTI IN LIGURIA 2012 Assoutenti Liguria nasce il 9 gennaio 2002 trasformando la delegazione regionale di allora in una associazione federata a Assoutenti Nazionale a cui aderirono poi le delegazioni provinciali di Genova, La Spezia, Savona e Imperia nonché importanti associazioni sindacali, di categoria, della casa, culturali e sportive raggiungendo attualmente oltre 27.000 associati. Inserita dal 2006 nell’elenco regionale del volontariato promuove azioni di tutela collettiva e individuale dei diritti civili dei cittadini, consumatori e utenti i quali possono sostenerla con il 5 per mille indicando il codice fiscale 95087230108 nella annuale dichiarazione dei redditi. Da sempre nel Comitato Regionale dei Consumatori e Utenti della Regione Liguria, ha contribuito alla nuova legge regionale in materia approvata nel marzo dell'anno 2012e sottoscritto importanti accordi sulla conciliazione con aziende e imprese di servizi; collabora alla realizzazione di progetti di informazione, educazione, assistenza e tutela dei cittadini diventando un prezioso laboratorio di idee, di confronto e di iniziative per i consumatori e gli utenti liguri. L’Associazione ha fatto propri i valori della partecipazione sviluppando comitati locali e accordi con associazioni partner privilegiando i rapporti con il territorio nella sua azione di tutela e di proposta: Federalismo – Indipendenza – Volontariato – Partecipazione sono i suoi valori cardinali a guida del lavoro quotidiano a favore dei cittadini liguri nella loro veste di consumatori e utenti. In particolare Assoutenti Liguria si è impegnata e si impegna per lo sviluppo di un movimento dei consumatori unitario, libero, autonomo e indipendente dalle altre organizzazioni politiche, culturali, religiose e sociali rispettando il pensiero degli associati senza distinzioni di alcuna. Per tali ragioni ha stipulato un patto federativo con: Acu, Adiconsum, Adoc, Casa del Consumatore, Codacons, Cittadinanzattiva, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino dando vita al CLCU – Coordinamento Ligure Consumatori e Utenti. Ad Assoutenti Liguria Onlus possono associarsi singoli cittadini, associazioni ed enti anche tramite le delegazioni provinciali che hanno loro autonomia statutaria, organizzativa, amministrativa e contabile. Tra i soci ordinari, sostenitori, volontari e professionisti si stabilisce un patto di mutuo aiuto dove ciascuno concorre ai fini statutari e al soddisfacimento dei bisogni degli associati e dei cittadini secondo le proprie competenze impegnandosi a fornire gratuitamente informazioni e consulenza. I costi dei servizi collettivi e individuali di assistenza legale e professionale a tutela dei cittadini e dei soci sono sostenuti, previa autorizzazione della presidenza e salvo diverse intese su base provinciale, dalle delegazioni territoriali che vi provvedono grazie alle quote sociali e ai contributi liberali dei soci stessi. Vi invitiamo a leggere le pagine successive per conoscerci meglio e sapere quello che abbiamo fatto nel 2012 Il Comitato di Presidenza

5


1. INFORMAZIONE, ASSISTENZA E TUTELA

Le attività di informazione ascolto, accoglienza, assistenza e di tutela/autotutela fornite dall’associazione sono realizzate nel progetto Sportelli Consumatori in Rete in collaborazione con altre 9 associazioni dei consumatori alle quali Assoutenti è inoltre legata da un “patto federativo”.

Assoutenti è operativa con la sede regionale, 4 sedi provinciali, 10 sportelli decentrati presenti su tutto il territorio, 4 punti di ascolto, 1 sportello on line e 1 sportello specializzato dedicato ai diritti degli animali.

Tramite i propri soci volontari fornisce, ogni giorno e gratuitamente, una prima risposta ai problemi dei cittadini con una particolare attenzione alle categorie dei consumatori più deboli (anziani e famiglie a basso reddito). Inoltre ogni sportello si avvale della preziosa collaborazione di soci professionisti che in un rapporto di mutuo aiuto con l’associato sono in grado di fornire assistenza tecnica e supporto legale.

Assoutenti si fa anche carico di segnalare alle autorità garanti (Garante per la Concorrenza

ed

il

Mercato,

Garante

per

le

Comunicazioni,Garante

per

il

Contribuente, Garante per la Privacy) e ai competenti uffici delle pubbliche amministrazioni (Comuni, Prefetture, Nas, Camere di Commercio, Vigili Annonari, etc.) situazioni ritenute di potenziale o concreta violazione dei diritti dei consumatori. Assoutenti produce materiali illustrativi (depliant, volantini ecc.) destinati ai cittadini liguri consumatori e utenti per la pubblicizzazione dei propri servizi, delle campagne di informazione.

6


1.0 ATTIVITA’ SPORTELLI ASSOUTENTI 2012 Le tabelle qui pubblicate sono esemplificative del flusso di persone accolte dagli sportelli dell’associazione e le tipologie di problematiche esposte ai consulenti e volontari che si occupano dell’accoglienza e del front office: Attività Sportelli Assoutenti 2012

Servizi pubblici locali

Contatti telefonici e-mail

Accesso agli sportelli

Totali

2198

1597

3533

Assicurativi

349

301

666

Bancari

932

367

1257

Telecomunicazioni

3269

2435

5537

Pubblica Amministrazione

915

695

1846

Turismo

502

697

1222

Sanità

392

379

558

Commercio

799

559

1163

Tariffe e utenze

1425

830

2138

Servizi finanziari

664

793

1122

Servizi postali

278

265

372

Altro TOT.

228

357

312

11951

9275

21226

42% 58%

Contatti telefonici e-mail

Contatti telefonici email Accesso agli sportelli

Accesso agli sportelli

3500 3000 2500 2000 1500 1000 500

Se rv i

zi pu bb lic i As loc a si c u li ra Pu Te ti bb lec B vi om an lic c a Am uni ari c a m in z io is tra ni zi o Tu n e ris m o Sa C n Ta om ità rif me fe rc io Se e rv ute iz n if ze Se inan zi rv a iz i p ri os ta li Al tro

0

7


1.1 LA CONCILIAZIONE Assoutenti tramite i suoi conciliatori specializzati e opportunamente formatisi tramite corsi di livello nazionale offre a titolo gratuito consulenza e assistenza nelle procedure di conciliazione nei seguenti settori:

• TELECOMUNICAIZONI,

• CREDITO E ASSICURAZIONI,

Fastweb H3g Telecom Tele TU Tim Vodafone Wind Poste Mobile

Banca Carige Banca Intesa S. Paolo Banco Monte Paschi Di Siena Conto Corrente Banco Posta Unicredit Unipol RC Auto Crif Centrale Rischi Finanziari Poste Vita Ania (Ass. Naz. Imprese Ass.zione)

• TRASPORTI,

• ARTIGIANI GENOVESI

Alitalia Trenitalia • GAS E ENERGIA,

Edison Enel Eni Iren Sorgenia Uno gas

Associazione Mobilieri (Prov. di Ge) Associazione Carrozzieri (Prov. di Ge) Tintolavanderie SERVIZI • Fiaip Liguria (Agenti Immobiliari) • Poste Italiane (corrisp.nza e pacchi)

1.2 IL SERVIZIO CAF DI ASSISTENZA FISCALE

Nel maggio 2012 Assoutenti Liguria ha siglato un accordo con MCL – Movimento Cristiano Lavoratori che consente a tutti gli associati in regola con il tesseramento annuale e a tutti i donatori del 5 per mille ad Assoutenti di usufruire gratuitamente di un servizio CAF per la compilazione della dichiarazione dei redditi annuale e per i conteggi IMU recandosi direttamente presso gli sportelli genovesi di Assoutenti.

8


2. RAPPORTI CON LE ISTITUZIONI E LE IMPRESE, MANIFESTAZIONI E CONVEGNI Assoutenti Liguria Onlus è iscritta e partecipa alle riunioni: • • •

del Comitato Regionale per la tutela dei diritti dei Consumatori e degli Utenti (CRCU) istituito dalla legge regionale 26/2002; della Consulta Comunale dei Consumatori e Utenti istituita con delibera del Consiglio Comunale del Comune di Genova nel 2008. del Consiglio della Camera di Commercio di Genova anche in rappresentanza di ACU, ADICONSUM, ADOC, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino. con tutti i comuni e le province liguri, con la Direzione regionale di Trenitalia, CON le aziende liguri di TPL a partire da AMT, con le aziende di servizi pubblici AMIU, ACAM, IREN, UNOGAS, ENI, ENEL, MAE, con le associazioni delle imprese e della cooperazione. Intrattiene rapporti con le Prefetture, i parlamentari liguri, il Consiglio Regionale, gli assessorati regionali allo Sviluppo Economico, al Bilancio, all’Ambiente, ai Trasporti, alla Sanità, all'Istruzione.

Ha relazioni inoltre con: •

Garante del contribuente della Regione Liguria,

Difensori Civici della Regione Liguria e della Provincia di Genova,

Autorità dei Servizi Pubblici Locali del Comune di Genova

Agenzia delle Entrate,

Equitalia,

ASCOM, CONFESERCENTI,

CNA, CONFARTIGIANATO,

Coldiretti, CIA, Confagricoltura,

ARCC - Associazione Regionale delle Cooperative di Consumo,

COOPLIGURIA, CONAD, ESSELUNGA,

Poste Italiane,

Autostrade per l’Italia

Intrattiene proficui rapporti con gli organi di informazione regionale. Per meglio illustrare l’impegno costante dell’associazione in difesa dei diritti dei cittadini, consumatori e utenti diamo di seguito una sintesi delle principali attività svolte nel 2012: 9


2.0 L’IMPEGNO DI ASSOUTENTI LIGURIA E’ proseguito per tutto il 2012 l’intenso impegno di Assoutenti a fianco dei cittadini liguri consumatori e utenti sia per rappresentarli ai tavoli di confronto sui principali temi del trasporto locale, delle carte dei servizi del turismo e dei servizi idrici, sia

per

contrastare azioni lesive

dei loro

diritti con

le

manifestazioni e vertenze contro il rincaro delle tariffe, sia infine per promuovere idee e proposte per una diversa politica economica ispirata al rispetto del consumatore e dell'utente.

2.0.1 A FIANCO DEI PENDOLARI E DEL TPL

Ancora una anno impegnativo quello di Assoutenti accanto agli utenti del TPL e Pendolari liguri. Impegnata nella lotta per la difesa dei diritti di viaggiatori, Assoutenti intrattiene un rapporto privilegiato con UTP e il Comitato Pendolari Liguria con il quale si è sviluppata una intensa attività di organizzazione e presenza in tanti presidi presso le Stazioni genovesi e costante è stata la presenza ai tavoli regionali di discussione riguardanti il trasporto ferroviario. Assoutenti fa parte anche del Forum ligure del Tpl, insieme a tutte le associazioni di pendolari della regione Liguria e del Basso Piemonte, CLCU e ADIRCONS, che riuniscono la totalità delle associazioni di consumatori, Legambiente Liguria e WWF sezione Liguria, 10


Tra le iniziative ricordiamo: • Il risarcimento di 150 Euro

più il rimborso del biglietto reso possibile grazie ad un accordo con Trenitalia per le vittime dei disagi subiti il 1 febbraio 2012 dai passeggeri dei treni Intercity 615, Frecciabianca 9823 e Frecciabianca 9829 che sono rimasti bloccati per oltre 10 ore a causa della neve. • Raccolta di firme con Assemblea dei Pendolari Liguri il 15 marzo

2012 presso la Stazione Genova Brignole per ottenere: - Più risorse per i treni e i bus liguri - Pianificazione e riorganizzazione del servizio ferroviario tenendo conto delle diverse esigenze di mobilità (treni suburbani, treni regionali e regionali veloci) - Velocizzazione dei tempi di percorrenza - Integrazione tariffaria regionale e sovra regionale fra treni e bus - Materiale rotabile nuovo - Penali e bonus chiari e solleciti 9 maggio 2012 corteo dei pendolari per far sentire la propria voce e dissenso sulle politiche regionali sui trasporti. I pendolari hanno sfilato e “occupato” simbolicamente le vie del centro. Il corteo, partito dalla stazione di Genova Brignole, ha raggiunto la sede del Consiglio Regionale dove il Presidente Monteleone e l’Ass. Vesco, in assenza del Presidente Burlando, hanno assunto l’impegno di adoperarsi per la fissazione dell’agognato incontro con i rappresentanti dei pendolari, dei consumatori e delle associazioni ambientaliste che hanno promosso l’iniziativa. •

16 luglio 2012, audizione in Regione dei rappresentanti del Forum per il Trasporto Pubblico della Liguria, Sonia Zarino (pendolari), Furio Truzzi (consumatori) e Stefano Lantieri (ambientalisti).dalla Commissione regionale ai Trasporti in merito alla nuova legge in itinere ed il cui argomento centrale verte sul ridisegno del bacino regionale dei trasporti in vista dell'accorpamento delle diverse aziende operanti in Liguria. •

Autunno /inverno 2012 i pendolari fanno sentire la loro voce contro i taglia al trasporto e alla previsione di aumenti delle tariffe con una lettera all’assessore regionale trasporti •

“in merito alle proposte formulateci nell'incontro del 3 dicembre per il servizio ferroviario 2013 facciamo presente che non condividiamo tagli e aumenti tariffari senza un piano di rilancio del trasporto pubblico su ferro e gomma. Ribadiamo la richiesta di un tavolo di confronto Regione Liguria - Comune di 11


Genova - Trenitalia - amt - atp sull'integrazione oraria tariffaria e modale a partire dall'area metropolitana genovese.” Nelle note il esprime la più totale contrarietà: 1) alla disintegrazione tariffaria in atto e alla crescita della concorrenza tra aziende della gomma e del ferro che pure operano con sovvenzioni pubbliche in regime di esclusiva 2) la pericolosa deriva del tpl sta portando la Liguria ad allontanarsi dai modelli virtuosi per avvicinarla a regioni come la Campania dove il servizio del tpl è sceso del 50% 3) a una ripartizione del contributo 75 milioni ferro, 119,5 gomma a discapito del servizio ferroviario e relativamente alla manovra 2013 sul tpl della regione Liguria chiedono di approvare urgentemente la legge regionale sul tpl e inserire nel provvedimento di giunta per il finanziamento del tpl 2013 l'obbligo della integrazione oraria e tariffaria in tutta la regione penalizzando nei contributi le aziende che non adempieranno. • Ritorna l’inverno e ritornano i disagi per i pendolari a causa del maltempo e

si richiedono nuovi indennizzi per i danni subiti nelle giornate del 14 e 15 dicembre causati dai ritardi e dalle soppressioni dei treni dovuti alle carenza logistiche, organizzative e di materiali con cui si è affrontato il maltempo.

12


2.0.2 COMITATO COSTA CONCORDIA

Da Genova e grazie ad Assoutenti Liguria subito dopo la tragedia della Costa Concordia si è costituito un comitato a tutela delle vittime del naufragio che si è rapportato immediatamente con Costa Crociere avviando intense trattative sulla questione. Ad Assoutenti si sono poi affiancate nella tutela delle persone imbarcate su Costa Concordia anche le associazioni Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoconsum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Ctcu, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori siglando il 27 gennaio

2012 un accordo che prevedeva e che ha consentito il risarcimento a piĂš del 70% dei passeggeri coinvolti.

13


2.0.3 CANCELLATO IL COMMA 2 DELL’ARTICOLO 29: VITTORIA DI CONSUMATORI E CARROZZIERI

La mobilitazione in tutta Italia dei carrozzieri e in particolare la grande manifestazione genovese del 23 febbraio 2012 promossa da Assoutenti con l'adesione del Coordinamento Ligure Consumatori e Utenti (CLCU), il pressing fatto da Inretecar e dal suo amministratore delegato Anna Gandolfi hanno conseguito un importantissimo risultato ottenendo la cancellazione del famigerato comma 2 dell'art 29 del decreto sulle liberalizzazioni che prevedeva l’obbligo degli assicurati-danneggiati a riparare la propria auto presso carrozzerie concordatarie indicate dalle compagnie di assicurazione, pena, in caso di rifiuto, una decurtazione del 30% del danno stimato per la riparazione medesima. Salvando così i diritti dei consumatori sulla loro libera scelta di riparare il danno dove vogliono e quello dell'impresa di avere un mercato concorrenziale e non monopolizzato dalle compagnie. Il confronto tra le parti prosegue per rivedere i meccanismi dell'indennizzo diretto che introdotto due anni fa ben poco è servito per ridurre i costi delle polizze e per colpire le frodi che si attuano nel settore. Consumatori e Carrozzieri chiedono un tavolo unitario con assicurazioni, periti e quanti sono soggetti attivi nella filiera del danno per una forte azione riformatrice sell'intero sistema RC auto.

14


2.0.4 FONDO DI GARANZIA PER LE FAMIGLIE CON DEBITI EQUITALIA È stato siglato il 9 luglio 2012 in regione il "protocollo anticrisi" con Agenzia delle Entrate, Equitalia, Commissione regionale Abi, Unioncamere liguri, Associazioni regionali delle imprese e dei consumatori: il patto si propone di rendere attive misure di aiuto per le piccole e medie imprese liguri alle prese con la crisi. "È un accordo per affrontare i numerosi casi di aziende in difficoltà con il fisco", commenta il Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando. "È chiaro che questo non è un modo per aiutare politiche elusive ma per aiutare imprese con rateizzazioni, compensando debiti e crediti con lo stato e sostenendo un settore come quello delle Pmi che soffre questo momento in modo drammatico". Quattro i punti in cui si articola il piano, due dei quali già attivi. Nascono gli "sportelli amici" presso gli uffici di Equitalia, uno per ogni provincia dove si possono ricevere informazioni in maniera puntuale, grazie alla collaborazione delle Camere di Commercio e delle associazioni delle imprese e dei consumatori oltre ad un fondo di garanzia rivolto alle Pmi liguri in difficoltà con i pagamenti con Equitalia, Inps e Agenzia delle Entrate gestito dal sistema dei confidi. È infine attesa a giorni la definizione delle procedure per il pagamento delle somme dovute dall'ente regionale e dalle aziende sanitarie, mentre sono allo studio forme di garanzia del debito a favore delle famiglie.

15


2.0.5 COMITATO MICROCARICHE PORTO 15.000 cariche da fare brillare in quattro mesi, per 120mila chili di esplosivo sono gli incredibili numeri di operazione di dragaggio progettata dall'Autorità portuale nel Porto di Genova con l’obbiettivo di rimuovere 110mila metri cubi di roccia dal fondale del porto. Iniziati a fine luglio del 2012 sono poi stati sospesi grazie all’intervento di Assoutenti sollecitata da uno spontaneo comitato di abitanti del centro storico che hanno visto le loro case subire pian piano lesioni permanenti a causa delle sollecitazioni provocate dalle esplosioni. Il comitato, grazie all’intervento di Assoutenti, ha potuto così confrontarsi con l’Autorità portuale sottoscrivendo un accordo per l’attivazione di una procedura di conciliazione tra Associazioni e Imprese per risarcire eventuali danni connessi con le attività esplodenti. Assoutenti ha messo a disposizione dei cittadini i suoi consulente e i suoi sportelli emanando anche un vero e proprio REGOLAMENTO PER IL RISARCIMENTO DANNI CAUSATI DALLE ATTIVITA' DI DRAGAGGIO approvato dall'assemblea del quartiere e sottoscritti con l'Autorità Portuale e con le Imprese esecutrici.

16


17


2.0.6 ROMA: PROTESTA DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI “2012: Fuga da AlcaTass", Il 19 settembre, alcune Associazioni dei consumatori tra le quali un folto gruppo di rappresentanti liguri di Assoutenti con il loro Presidente, Furio Truzzi in prima fila, hanno messo protesta

in

scena

travestiti

una da

teatrale

prigionieri,

con tanto di palla al piede, insieme a Coldiretti, Acli Terra e Comitas per portare le loro critiche e le loro proposte per uscire dalla crisi al Premier Mario Monti. Consumatori in catene per rappresentare un consumatore prigioniero in un’esistenza fatta di rinunce e sacrifici per colpa del caro-vita e della crisi. Questa la ricetta anti-crisi dei consumatori • togliere le accise sulla benzina, • congelare le tariffe pubbliche perché la gente non ce la fa più a pagare le bollette • bloccare i prezzi dei generi di prima necessità. • Riduzione della pressione fiscale facendo pagare le tasse a chi non le paga • dare alle famiglie la possibilità di defalcare dalle tasse tutte le spese che si sostengono. • togliere l’Imu sulla prima casa • introdurre un canone calmierato per le locazioni a uso abitativo • introduzione di una patrimoniale, • abolizione accise antecedenti al 2002. • saldi tutto l'anno

18


2.0.7 LAVORI DI RECUPERO EX TEATRO ARECCO Finalmente i ragazzi del “Leo” potranno svolgere le lezioni di Ed. Fisica all’interno della loro scuola. Dopo 10 anni di chiusura durante i quali il Teatro Arecco è stato smantellato ed inutilizzato finalmente sono iniziati i lavori (con consegna a dicembre) per trasformarlo in palestra del Liceo da Vinci (che ha sede nell’ex Istituto Arecco). Senza timore di essere smentita affermo che solo grazie alla perseveranza ed insistenza di un gruppo di genitori molto determinati siamo riusciti ad ottenere che la struttura di proprietà pubblica fosse finalmente valorizzata, dichiara Monica Valbonesi del Direttivo Provinciale Assoutenti Genova e animatrice del Coordinamento Presidenti Scuole Provincia di Genova. Purtroppo permane lo spreco di denaro pubblico causato dal pagamento del canone d’affitto delle Palestre delle Fieschine che sono state chiuse dai VVFF 2 anni fa e per cui la Provincia continua a versare € 80.000 annui al Conservatorio dei Fieschi. Il recupero degli spazi dell’ex Teatro, di proprietà

della

Provincia,

rende

incomprensibile

il

mantenimento

della

locazione di questi spazi.

2.0.8 AZIONE COLLETTIVA PER IL RISARCIMENTO DANNI MANCATA FORNITURA GAS NEL QUARTIERE FOCE A GENOVA Per alcuni giorni a partire da lunedì 2 aprile 2012 più di 600 famiglie genovesi del quartiere foce che abitano nella zona che va da Piazza Alimonda e piazza Palermo sono rimaste senza gas in conseguenza della rottura di una tubazione causata da altri lavori sulla condotta dell'acqua. In conseguenza al grave disagio causato ai cittadini e su loro segnalazione Assoutenti Liguria è intervenuta per tutelarne i diritti. Al di là delle specifiche responsabilità sulle cause dei danni e sulle relative responsabilità Assoutenti si è avvalsa del principio che il fornitore, chiunque sia, è obbligato a indennizzare i propri utenti in caso di gravi disagi. E’ nato così un vero e proprio comitato di cittadini che, tutelati da Assoutenti Liguria tramite i consulenti legali della sede genovese 19


2.0.9 CONSUMATORI E FARMACISTI INSIEME PER UN NUOVO PATTO A TUTELA DELLA SALUTE Furio Truzzi è intervenuto venerdì 30 marzo 2012 presso la Facoltà di Economia e Commercio dell'Università di Genova al convegno promosso da COOP Liguria sulle liberalizzazioni delle farmacie. Commentando la ricerca fatta

sull'argomento,

il

leader

dei

consumatori,

ha

sostenuto la necessità di un radicale cambiamento nella cultura di governo che consenta di difendere due principi fondamentali nel settore della distribuzione del farmaco: il ruolo centrale del farmacista e il tessuto di piccola impresa tipico del nostro paese tanto più se virtuoso. Infatti i farmacisti sono tra le poche categorie con una bassa o pressoché inesistente percentuale di evasione e nel contempo si sono sempre prestati a una azione importante di presidio sociale garantendo informazione, approvvigionamento e capillarità fino ad arrivare nei paesini più sperduti con una rete di farmacie superiore a quella delle stazioni dei carabinieri. La possibilità di somministrazione di taluni farmaci nei circuiti della grande distribuzione non ha arrecato di per sé particolari vantaggi ai consumatori in particolare dal punto di vista economico (il risparmio stimato indicato nella ricerca è di 0,28 centesimi all'anno!). Il tema della liberalizzazione del settore vissuta più come uno slogan che come una scelta consapevole di politica economica e sociale, visto che si parla di salute, rimane apertissimo e richiede un approfondimento per evitare che scompaia e si dequalifichi la figura centrale del farmacista come presidio strategico sanitario. Non è pensabile depauperare una categoria così importante che va invece valorizzata partendo da alcune proposte dove il sistema binario che sta prendendo piede nel nostro paese GDO - Farmacia Indipendente non si sviluppi a danno di un sistema di territorializzazione nei servizi all'utenza unico in Europa. Il Vice presidente di Assoutenti Furio Truzzi ha inoltre incontrato una delegazione di Federfarma guidata dalla Presidente nazionale Annarosa Racca e dal Presidente Provinciale Giuseppe Castello per un maggior dialogo tra consumatori e farmacisti a difesa della salute e della funzione sociale delle farmacie indipendenti. 20


2.0.10 ASSOUTENTI E SIA PROMUOVONO UNA LEGGE SULL’ALCOL Il 17 febbraio 2012 presso Mentelocale (palazzo Ducale) Furio Truzzi di Assoutenti Liguria e Gianni Testino della Società Italiana di Alcologia, sez. ligure hanno illustrato e sottoscritto quali primi firmatari un'articolata proposta di Testo di Legge di iniziativa popolare a difesa della salute dei consumatori riguardante le bevande alcoliche PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE CONCERNENTE INFORMAZIONE ALL’USO E TASSAZIONE DELLE BEVANDE ALCOLICHE >art.1: dal 1 gennaio 2013 le bevande alcoliche verranno tassate sulla base del contenuto di etanolo espresso in gradazione alcolica. >art. 2: Dalla stessa data di cui al comma 1 tutti i contenitori di bevande alcoliche devono riportare in maniera chiara e visibile la dicitura “l'alcol nuoce gravemente alla salute e provoca il cancro”; >art. 3: la pubblicità, in qualsiasi forma, delle bevande alcoliche verrà assoggettata ad un imposta pari al 3% del fatturato prodotto >art. 4: dal 1 gennaio 2022 la pubblicità, in qualsiasi forma, delle bevande alcoliche è vietata.

2.0.11 CAMPAGNA “GIOVANI E GIOCO” Assoutenti Liguria, Federazione Italiana Medici Pediatri, Società Italiana Alcologia, Associazione Ligure Pediatri Coordinamento Presidenti Scuole della Provincia di GE hanno incontrato il 7 marzo 2012 i dirigenti dell’Ufficio Scolastico

Regionale

e

dell’Assessorato

Regionale

all'Istruzione per presentare le molteplici criticità riscontrate nella campagna “Giovani e Gioco” promossa dai Monopoli di Stato. I rappresentanti delle associazioni hanno rilevato con soddisfazione che la segnalazione è stata recepita favorevolmente dalle Istituzioni, particolarmente l’USR aveva già rifiutato di aderire ad una campagna analoga presentata dai Monopoli di Stato. I convenuti hanno anche rilevato che sarebbe utile proporre progetti alternativi che pongano l’accento su altri modi di impiegare il tempo libero. Il clima di collaborazione e la sensibilità rilevata negli interlocutori fanno ben sperare riguardo alla condivisione di future iniziative formative nell’ambito dell’educazione alla salute e della prevenzione delle dipendenze.

21


2.0.12 REGIONE LIGURIA APPROVATA ALL’UNANIMITA’ LA NUOVA LEGGE SUI CONSUMATORI Con 28 presenti e 28 voti favorevoli è stata approvata il 28 febbraio 2012 la nuova legge regionale sui consumatori che disciplina le Norme per la tutela dei consumatori

e

degli

utenti.

Grande

soddisfazione

soprattutto

per

il

riconoscimento del ruolo sempre più importante che in questi anni hanno assunto le Associazioni di Tutela dei Consumatori soprattutto per quel che riguarda la tutela degli utenti dei servizi pubblici e dei servizi degli enti locali conferendo, tramite questa decisione, quella ufficialità e quel ruolo istituzionale fondamentale laddove vi sia la necessità di un monitoraggio e di una costante verifica della qualità dei servizi offerti al cittadino. Entusiastico il commento del Presidente Assoutenti Furio Truzzi che ha rilasciato la seguente dichiarazione alla stampa: "Una legge che esalta il ruolo negoziale delle associazioni dei consumatori e degli utenti in materia di esercizi pubblici e attività della pubblica amministrazione e che valorizza la partecipazione dei consumatori e degli utenti nei tavoli decisioni e delle scelte economiche. Una legge che premia le coalizioni e che favorisce

un

corretto

pluralismo

combattendo

frammentazioni

e

particolarismi."

2.0.13 PROTOCOLLO SANITA’ Nel 2012 Assoutenti ha partecipato insieme alle altre associazioni di tutela dei consumatori liguri ad una serie di incontri in regione con l’Assessore alla Sanità Montaldo al fine di studiare un protocollo di intesa ove le associazioni possano svolgere azioni di monitoraggio, insieme alle Asl, sui tempi di prenotazioni degli esami e la loro effettiva realizzazione oltre all’istituzione all’interno degli ospedali liguri di presidi informativi gestiti dalle associazioni stesse a tutela del diritto alla salute e anche per la raccolta di dati su eventuali disservizi.

22


2.1 ALMANACCO DELLE ATTIVITÀ DI AU GENOVA GENNAIO Segreteria Provinciale Assoutenti Genova; Direttivo e Segreteria Regionale Assoutenti Liguria Onlus; Incontro sulle mense scolastiche con l’Assessore Paolo Veardo; Incontro “Regole senza inganni” e su Regolamentazione della Sosta con l’Assessore regionale Simone Farello; CLCU: Incontro sulla mediazione; Incontro con le mamme dell’Asilo nido Sarzano; 16 - Progetto "Chi bussa alla tua porta"; 20 Indipendent Day - Star Hotel President; 24 Milano Stati Generali CNCU; Incontro in Regione Liguria con l’Assessore Guccinelli. FEBBRAIO Comune di Genova, Focus Elettorale, Incontro Stakeholder - Scuola Materna di Priaruggia; Incontro con l’Assessore Miceli sul Bilancio del Comune di Genova 2012; 10 - Conferenza dei servizi urbanistici con l’Assessore Vassallo per apertura procedimento Sogegross e Ikea; 16 - Osservatorio Regionale Commerciale - Camera di Commercio di Genova; 21 - Conferenza stampa sul gioco d'azzardo; Comune di Genova incontro con l’Assessore Farello Simone su Blu area; Segreteria provinciale Assoutenti Genova; Conferenza stampa art 29 carrozzieri; Eni Genova, Incontro sulla conciliazione. MARZO Incontro Iren: informazioni sul mercato libero; Comune di Genova, incontro sulle carte dei servizi; Incontro con Costa Crociere; Camera di Commercio di Genova commissione vini e programma attività Istituto Ligure del Consumo; Incontro regionale sui trasporti con l’Assessore Vesco; Comune di Genova: incontro con il Sindaco Marta Vincenzi; Comune di Genova incontro con l’Assessore per la regolamentazione del traffico ZTL; 23 - Manifestazione pendolari a Principe; Amiu Incontro per monitoraggi; 29 - Safe city 2012 - sicurezza urbana e sviluppo sostenibile; Segreteria provinciale Assoutenti Genova. APRILE Incontro Regione Liguria sulle associazioni No profit; Incontro Forum Tpl a Brignole; 11 - Palazzo Ducale: Gal Incontro su turismo e riduzione quantità rifiuti prodotti; Comune di Genova: Incontro sul progetto Sesamo con l’Assessore Scidone; Incontro organizzativo comitato scientifico progetto Alcol Iceberg Comune di Genova: incontro su Progetto Regole senza inganni; 20 - Assemblea Annuale Assoutenti Liguria Onlus Camera di Commercio di Genova; Incontro con Comitato Pendolari a Brignole e Manifestazione. MAGGIO Conferenza stampa Tpl; Incontro Amiu su Iva e Tia; Comune di Genova: Incontro con l’Assessore Miceli sulle problematiche di applicazione Imu; Volantinaggio con comitato pendolari in Via XX Settembre e Stazione Brignole; 08 - Mobility Day Tpl con corteo al Consiglio Regionale della Liguria; 16 - Incontro delle Associazioni dei Consumatori con Unicredit; 22 - Inaugurazione Point Assoutenti Genova presso Croce Verde di Quinto; 26 - Roma: Direttivo Nazionale Assoutenti e Nomina del nuovo Presidente Nazionale Furio Truzzi; Incontro delle Associazioni dei Consumatori con Poste Italiane; workshop della Regione Liguria a palazzo Ducale su Web e co-progettazione.

23


GIUGNO Riunione associazioni del CLCU e di ILC; Regione Liguria Forum ambiente; Comune di Genova: incontro sulle carte dei servizi; Convegno lega Coop "liberalizzazioni e sviluppo per il rilancio del sistema Italia"; Regione Liguria Incontro su Tpl con gli Assessori Guccinelli e Vesco; Incontro Forum Tpl presso la stazione Brignole; 25 Segreteria Provinciale Assoutenti. LUGLIO Regione Liguria: Incontri con gli Assessori Guccinelli sui progetti, Rossetti su acquisti beni coordinati, Paita sulle infrastrutture; Convegno star Hotel - Celivo su" VI Conferenza Nazionale sul Volontariato"; Iren incontro sulla conciliazione; Comune di Genova: Incontro sulle carte dei servizi; Incontro delle Associazioni dei consumatori con Unicredit; 23 - Incontro con Sindaco Doria. SETTEMBRE Segreteria Provinciale Assoutenti e Segreteria Regionale Assoutenti Liguria; 11 Manifestazione per i danni procurati dal brillamento delle mine in porto; Camera di Commercio di Genova: Commissione vini, sui dati Istat Regione Liguria e sull’Osservatorio Regionale Prezzi; Incontro Amiu sui monitoraggi anno 2012; Convegno Lega Coop; Regione Liguria: Incontro con l’Assessore Guccinelli sulla Nuova Programmazione Commerciale. OTTOBRE Comune di Genova Assessore Oddone: incontro con associazioni Consumatori su programma attività; Convegno Regione Liguria "Reti di trasporto Europee”; Segreteria Provinciale Assoutenti; Incontro con Edison - Sala Paganini Confindustria; Camera di Commercio di Genova incontro sulla conciliazione; Presentazione del Bilancio sociale 2011 Inps; Regione Liguria, partecipazione al convegno "Economia del mare", incontro sui trasporti con l’Assessore Vesco e sulla gestione del Centro delle Biotecnologie con Assessore Montaldo; Camera di Commercio di Genova commissione vini; Comune di Genova, Sala Consiliare: Audizione Imu, incontro con l’Assessore Miceli su Rimodulazione aliquote e Assessore Dagnino sul trasporto locale e biglietto integrato. NOVEMBRE 05 - Incontro allo Star Hotel di Lega Consumatori "Liberalizzazione del mercato energetico"; Comune di Genova: incontro sulla Carta dei servizi settore "Cultura"; Partecipazione al Salone degli orientamenti con la Campagna nazionale Io non voglio il falso e Degustazione olio d'oliva e incontro su monitoraggi rifiuti e servizio smaltimento; 21 - Riunione Ilc per rinnovo cariche istituzionali; Incontro Forum Tpl a Principe; Regione Liguria, Tutela del Consumatore: Incontro sulla presentazione dei bilanci; 26 - Partecipazione Convegno ANASTE - palazzo Della Borsa; Lega Coop incontri su "Mercato della cooperazione" e"Risultato gestionale delle aziende ospedaliere"; Convegno "Green city". DICEMBRE Comune di Genova, Assessore Dagnino: incontro sui trasporti locali; Regione Liguria, Assessore Vesco incontro sul biglietto integrato Trenitalia-Amt e su Bilancio di previsione dei trasporti anno 2013; Tutela del Consumatore: Incontro sulle scadenze Map 5, audizione sul commercio, seminario"Datori di lavoro socialmente responsabili, "Convegno "Stato dell'ambiente in Liguria"; Credito Italiano "Occhio alla truffa"; Lega Coop "Diritto fallimentare"; Prefettura di Genova "L'arbitro finanziario e bancario"; Comune di Genova, incontro sui servizi estivi "Nidi e scuola infanzia"; Direttivo e Segreteria Regionale Assoutenti Liguria; Incontro con Amt sul biglietto integrato. 24


2.2 AU IMPERIA AL SERVIZIO DEI CITTADINI

Santino Camonita, Presidente Assoutenti Imperia

25


2.2.0 MERCATINI: DA ASSOUTENTI UN APPELLO PER UNA MAGGIORE TRASPARENZA

Il presidente di Assoutenti Imperia, Santino Camonita, si è fatto portavoce di alcune segnalazioni pervenute presso la sede imperiese dell’associazione di irregolarità riscontrate all’interno dei banchi di vendita di abbigliamento dei mercati di Oneglia e Porto Maurizio. I consumatori che si sono rivolti ad Assoutenti si sono accorti di un aumento di banchi che mettono in vendita capi di abbigliamento usati ma non segnalati come tali e a volte anche di marche prestigiose. “Mi sembra che la presenza di queste bancarelle rischi di dequalificare il mercato, in un momento in cui la chiarezza, anche sotto il profilo degli acquisti appare un imperativo. E’ necessario potenziare i controlli da parte degli organi competenti, tutela di chi frequenta il mercato. Serve una razionalizzazione generale.

2.2.1 UN MONITO AI CONSUMATORI SUGLI ACQUISTI DURANTE I SALDI Sempre in tema di acquisti Assoutenti Imperia interviene anche al riguardo dei tanto attesi saldi estivi che in periodo di crisi e recessione economica sono particolarmente attesi. Nel suo compito di tutela dei consumatori il Presidente Camonita interviene, al consueto dibattito prima, durante e dopo i saldi, tramite la stampa con un monito a chi è alla ricerca di un affare di stagione: “ Controllate i prezzi prima e dopo l’avvio dei saldi e controllate sempre le etichette ma soprattutto attenzione al gioco psicologico degli sconti con il 99 o il 90 finale perché i 29.99 euro dichiarati equivalgono in realtà a 30 euro!…”

26


27


2.3 AU SAVONA Anche per la sede savonese di Assoutenti il 2012 è stato un anno intenso di attività sia nell’attività di consulenza e assistente tramite gli sportelli sia sul territorio con iniziative a difesa dei cittadini/consumatori sia con attività di informazione.

- Assoutenti Savona coordina, tramite la sede provinciale di Borghetto S. Spirito, il Comitato Ligure Consumatori e Utenti provinciale. - Collabora con l'UNITRE di Borghetto S. Spirito con lezioni quindicinali sulla tutela del consumatore tenute dalla Presidente Laura Ragazzi - Ha avviato nei mesi di aprile e maggio 2012 incontri con l'UPA, categoria maggiormente rappresentativa degli albergatori, per la redazione di una carta del turista e di un protocollo di intesa per l'adozione di un codice di condotta delle imprese alberghiere, nonché della carta dei servizi - Nel mese di giugno ha avviato una serie di incontri con TPL per i trasporti locali riguardo alla revisione dei prezzi dei biglietti di viaggio, del rinnovo della carta dei servizi e la verifica funzionalità bus a chiamata.

2.3.0 TPL UN AGOSTO DI LACRIME E SANGUE Lacrime e sangue doveva essere, e così è stato. Il nuovo orario invernale di Tpl è un elenco di corse tagliate o ridotte nel tragitto, una serie di collegamenti che non ci saranno più per il semplice motivo che non ci sono i soldi per pagare i relativi L’impoverimento

del

servizio

di

trasporto

costi locale

ha

di provocato

gestione. pesanti

polemiche da parte dei consumatori, stretti tra i rincari dei carburanti, la riduzione delle corse dei treni, e ora di quelle delle corriere. «Un’operazione socialmente inaccettabile, l’ennesima conferma che ormai solo il criterio economico guida l’azione dello Stato e del parastato - tuona Gianluigi Taboga, 28


di Assoutenti - Avevamo chiesto un incontro con il presidente Maurizio Maricone, proprio sul tema dei tagli alle corse, ma ancora non siamo stati ricevuti. Non è una provocazione: ai consumatori non resta che la bicicletta. Benzina e gasolio sono alle stelle, e già le ferrovie hanno contratto e impoverito i collegamenti. Ora anche i bus di linea. C’è poi un altro aspetto, quello turistico - conclude Taboga - Le corriere Tpl sono molto utilizzate da chi sceglie il nostro territorio per le vacanze. Così facendo si dà una mazzata anche al comparto ricettivo della riviera».

2.3.1 ASSOUTENTI SAVONA SOSTIENE IL MINISTRO DELL’ECONOMIA NELLA LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE C’è un solco largo e profondo a dividere i consumatori dai commercianti sulla proposta del

ministro

dell’Economia

di

rendere

obbligatorio il pagamento con bancomat e carta

di

credito

dai

50

euro

in

su.

«Auspichiamo un utilizzo maggiore dei pagamenti elettronici – dice Gianluigi Taboga, presidente Assoutenti -. Sarebbe un passo avanti contro l’evasione fiscale».

Sull’altro

versante

invece

dice

Franco

Zino,

presidente

di

Confesercenti: «Invece che incentivare la ripresa sembra che il Governo se le studi tutte per contrastare l’aumento dei consumi. A esasperare l’economia sono proprio le troppe regole come questa, imposte in un clima da inquisizione». Tra le opinioni divergenti c’è un punto che mette d’accordo tutti e da cui potrebbe partire un dibattito civile: la necessità di un abbattimento dei costi dei pagamenti elettronici. Perché se da una parte le “strisciate” delle carte velocizzano le transazioni e aumentano i consumi, dall’altra ci sono da affrontare dei costi «A oggi le commissioni sono sproporzionate, in particolare per piccoli acquisti – commentano sia Taboga di Assoutenti sia Vincenzo Bertino, presidente di Confcommercio - Se questa misura entrasse in vigore, il volume dei pagamenti elettronici aumenterebbe di molto e con essi gli introiti delle banche. Serve quindi che le commissioni vengano diminuite e il tetto massimo per pagare in contanti passi da 50 a 100 euro. 29


2.3.2 OTTOBRE 2012: STATI GENERALI DELL'ACQUA NEL SAVONESE Assoutenti tramite il suo rappresentante savonese Gianluigi Taboga ha partecipato ad un convegno organizzato presso il Comune di Andora a Palazzo Tagliaferro circa la problematica dell'acqua quale bene comune e del gestore unico insieme all’Autorità garante regionale e dei sindaci e istituzioni del savonese. “Se per il bacino savonese e per quello di Borghetto, in presenza di depuratori comprensoriali, si ha una uniformità per i costi della depurazione non così lo è per l’acqua, con prezzi che vanno dagli 0,38 centesimi fino all’euro al metro cubo. Manca omogeneità nelle tariffe e questo, secondo noi, è provocato anche dalla mancanza di un gestore unico per acqua e depurazione, nonostante la legge lo preveda” ha spiegato Gianluigi Taboga di Assoutenti nel suo intervento al convegno

2.3.3 NOVEMBRE 2012: STATI GENERALI DELLA SALUTE A Pietra Ligure si è tenuto presso il cinema-teatro “moretti” un convegno sulla salute a cui Assoutenti ha partecipato intervenendo in merito alla carta di qualità dei servizi sanitari insieme al Dott. Carloni in qualità di referente epidemiologico e prevenzione ASL LIGURIA che ha riferito circa lo stato della salute della popolazione della provincia di Savona; alla Dott.ssa Salvini che ha riferito in merito alle tossicodipendenze alcol/fumo sia rispetto ai giovani che agli adulti; alla Dott.ssa Scotto direttore dipartimento immagini ASL2 in merito al programma di prevenzione e screening in provincia; al Dott. Serafini che ha relazionato in merito alla domanda offerta nella diagnostica per immagini; al Dott. Dessì che ha illustrato la tecnica per la corretta modulazione della domanda ed il servizio RAO; al dott. Massazza che ha illustrato i MMG come collegamento tra ASL2 e sistema RAO

30


2.3.4 ANIMALRIGHTS

Inaugurato nel 2011 lo speciale sportello di Assoutenti Savona che si è specializzato nella tutela degli animali per tutto il 2012 si è occupato di dare risposte ai cittadini in materia di:

1. normative sul trasporto sia dal punto di vista del codice della strada sia per quanto riguarda le compagnie aeree, 2. restrizioni dei regolamenti di viaggio delle compagnie di trasporto navali 3. possibilità di ricorso al TAR LIGURIA avverso sanzione codice della strada per presunto trasporto errato di cane a bordo dell'auto 4.vendita di animali e possibili azioni a tutela dei compratori sia dal punto di vista

delle azioni redibitoria o quella estimatoria sia dal punto di vista del

diritto di garanzia 5. redazione e protocollazione presso tutti i comuni della provincia di Savona del “regolamento per la tutela ed il benessere degli animali in città” come predisposto dall'ANCI con le opportune rivisitazioni e il “regolamento per il funzionamento e la gestione del cimitero degli animali di affezione 6. pareri in materia di affidamento in caso di separazione del proprio animale

31


2.4 AU LA SPEZIA TIA: ASSOUTENTI CHIEDE IL RIMBORSO IVA Il 13 giugno 2012 si è tenuta un’affollata assemblea presso il salone multimediale di TeleLiguria Sud per discutere del rimborso dell’Iva sulla TIA (tariffa di igiene ambientale). L’Assoutenti spezzina, con i suoi dirigenti Claudio Ballerini, Pier Carlo Piccioli e Sabrina Graziano, ha informato i cittadini presenti delle azioni intraprese dall’Associazione tra cui il ricorso presentato al Giudice di Pace presso il Tribunale della Spezia. L’udienza si è tenuta il giorno 8 giugno 2012, ed i ricorrenti assistiti dal legale Avv. Laila Veneri, hanno presentato al Giudice di Pace l’istanza, con la quale, in osservanza a quanto sentenziato dalla Corte Costituzionale e dalla Corte di Cassazione, si chiede ad Acam Ambiente SpA il rimborso dell’IVA versata sulle bollette riferite agli anni dal 2006 al 2012. L’ assemblea ha manifestato la volontà di mantenere alta la vigilanza e la mobilitazione ed ha quindi eletto una agguerrita rappresentanza (Bersani Rita, Busco Clara, Cotugno Salvatore, Gangarossa Daniela, Insabato Raffaele, Tonarelli Guido) costituendo il Comitato TIA. Proseguono le riunioni per decidere le future iniziative richieste da oltre 1500 cittadini che si sono rivolti all’associazione. Ai lavori, a testimonianza dell’impegno di Assoutenti, ha partecipato il Presidente Nazionale Furio Truzzi, il quale ha garantito il proprio sostegno e quello della struttura nazionale alla causa intrapresa. Il suo intervento ha inoltre spaziato sulle iniziative che Assoutenti ha intenzione di portare avanti nei prossimi mesi con particolare riguardo alla lotta contro il gioco d’azzardo legalizzato e pubblicizzato sui media; l’impegno su alcol e giovani e l’impegno ad estendere al cittadino contribuente gli stessi diritti alle deduzioni e detrazioni che il fisco riserva a professionisti e imprese.

32


3 PROGETTI, RICERCHE, INIZIATIVE EDUCATIVE E DI FORMAZIONE Assoutenti nel corso del 2012 ha proseguito la sua intensa attività progettuale, di formazione e di educazione al consumo critico e consapevole, di cura del Centro Documentale, parallelamente al tradizionale impegno profuso nelle attività

di

sistema

del

progetto

InformaConsumatoriLiguria

/

Sportelli

consumatori in rete. Le attività progettuali si sono caratterizzate per la conclusione del Progetto ALCOLICEBERG avviato nel 2008, che aveva altresì dato vita a tre nuove iniziative in collaborazione con il Comune di Genova, Provincia di Genova e Regione Liguria mentre sono proseguiti i progetti: Giovani&Web; Liguria WIFI e avviato il progetto “Chi bussa alla tua porta?” con il contributo del Comune di Genova. Assoutenti ha partecipato ai progetti nazionali “Guarda che ti Riguarda!”, “Io non voglio il Falso”, “Noi&Unicredit”. Le sedi di Genova e La Spezia hanno collaborato rispettivamente ai Monitoraggi dei servizi di AMIU e alla creazione dello Sportello Energia promosso dall'AEEG.

3.0 IL CENTRO DI DOCUMENTAZIONE Il Centro, nato dalla collaborazione tra i Progetti MANGIARSANO e SPORTELLI IN RETE, così come previsto dalle convenzioni a suo tempo stipulate con la Regione Liguria, si caratterizza come un contenitore di documentazione multimediale relativa agli argomenti della Tutela dei Diritti de Consumatori nonché della salvaguardia della loro salute con particolare riguardo a igiene, sicurezza ed alimentazione. Fiore all’occhiello del CENTRO DOCUMENTALE è l’AULA INFORMATICA aperta agli operatori del settore e a tutti gli interessati e si trova nella sede associativa di Vico Sup del Ferro a Genova. In sintesi il CENTRO DOCUMENTALE è . • Un luogo dove poter consultare materiale cartaceo, DVD, filmati • Un centro di aggiornamento continuo del portale CONSUMATORILIGURIA • Un centro di raccolta delle normative sui consumatori • Un centro di formazione attraverso l’uso dell’aula informatica Un centro di produzione di materiali riguardanti i consumatori • Un centro di informazione per consentire ai consumatori di far valere i propri diritti nelle sedi opportune

33


3.1 PROGETTO SPORTELLI CONSUMATORI IN RETE Progetto regionale attivo dal 2002 “Sportelli Consumatori in

rete”

è

realizzato

in

collaborazione

con

Adoc,

Adiconsum, Acu, Cittadinanzattiva, Codacons, Casa del Consumatore, CODICI, Lega Consumatori, Movimento Difesa

del

Cittadino,

e

si

propone

di

mantenere,

rafforzare e valorizzare l’attività informativa e di comunicazione a tutela dei diritti dei consumatori. Grazie anche al contributo del Ministero dello Sviluppo Economico e della Regione Liguria. Il progetto anche quest’anno ha realizzato la fornitura dei servizi di informazione e comunicazione telefonica gratuita attivi tutti i giorni feriali tramite il numero verde 800 180 431 a disposizione dei cittadini liguri sull’intero territorio regionale che le associazioni gestiscono con turnazione settimanale. La consulenza, sempre gratuita, viene effettuata on line tramite il sito www.sportellinrete.it e tramite gli sportelli delle Associazioni presenti sul territorio regionale.

34


3.2 PROGETTO INFORMACONSUMATORILIGURIA

All’interno delle attività di sistema finanziate dal MISE per il tramite della Regione Liguria si è attuato anche nel 2012 un progetto specifico di comunicazione e informazione cross mediale che comprende il format multimediale consumatoriliguria.it. Diffuso gratuitamente via web, su carta e per posta elettronica con rubriche dedicate alle principali notizie consumeristiche di rilevanza regionale e nazionale, offre anche un ampio spazio alle notizie delle associazioni aderenti al progetto. La Redazione di Consumatori Liguria, che comprende giornalisti, consulenti, grafici e webmaster ha curato anche la versione cartacea. Attraverso la mail info@consumatoriliguria.it è possibile entrare in contatto con la redazione per informazioni e approfondimenti sulle tematiche affrontate. Le pagine dei siti hanno una media di oltre 700 visite quotidiane, per un totale su base annua di oltre 180.000; a queste visite hanno fatto seguito 2500 mail ricevute, con una media di quasi 7 mail al giorno.

Nel 2012 il Progetto di Informazione e comunicazione ha riguardato anche la consueta collaborazione con i media locali soprattutto con RADIO BABBOLEO e le emittenti TELENORD e PRIMOCANALE attraverso

la

partecipazione

a

programmi di attualità in un rapporto comunicativo

diretto

con

i

radio

e

telespettatori liguri anche con momenti di dibattito e confronto in diretta.

35


3.3 ALCOLICEBERG: LA CHISURA DEL PROGETTO

All’interno delle iniziative del PROGETTO ALCOL ICEBERG e grazie al contributo del Comune di Genova, Assessorato Città Sicura per attività di formazione ed educazione sulla sicurezza stradale con approvazione della Regione Liguria DEL 197/2010 sulla base del Piano Nazionale Sicurezza Stradale – finanziamenti anno 2007 sono state attivate nel 2011 una serie di iniziative atte a diffondere un nuovo stile del bere sano e consapevole in relazione alle problematiche in termini di salute e sicurezza legate all’uso delle sostanze alcoliche. Le iniziative sono proseguite anche per l’anno 2012 concludendosi con un l'alto impatto emotivo e suggestivo nelle cornici del Parco di Nervi (28 giugno) e del Salone Orientamenti alla Fiera di Genova (16 novembre) dove ha partecipato il neo Assessore alla Legalità del Comune di Genova Elena Fiorini.

36


3.3.0 “BIO BARMAN” L’aspetto sano e socializzante del bere responsabile e consapevole Nel mese di aprile è stato presentato alla stampa la prima edizione di una serie di s e minari di aggiornamento per Barman esperti e in formazione per la diffusione di nuovi stili di vita tra i giovani in relazione al consumo di sostanze alcoliche. I corsi sono stati tenuti da Vito Druella, docente dei corsi

di

formazione

professionali

area

Bar

(CESCOT). I corsi erano dedicati alla formazione di una nuova tipologia di barman i “Bio Barman”, i nuovi angeli del buon bere senza alcol e sostanze nervine. L’obiettivo dei corsi è stato quello di diffondere presso gli esercizi pubblici e nei locali di intrattenimento una nuova moda di divertirsi “Alcoless”.

All’interno dei corsi si sono affrontati i seguenti temi: -

Tecniche di accostamento dei sapori e dei colori di un cocktail La decorazione Gli ingredienti di stagione, con relativo accostamento di stuzzichini Tecniche di creazione di nuovi Biodrink Condivisione di una gamma di Biodrink

Nel corso dell’iniziativa, il barman Vito Druella ha presentato il nuovo Bio Cocktail: “Don Gallo”, dedicato a Don Andrea Gallo che, nel 2009, ha tenuto a battesimo il primo concorso nazionale del Biodrink, improvvisando, nel corso di quella iniziativa, il suo ormai celebre rap: “DEMOCRAZIA”. Gli ingredienti del nuovo cocktail Don Gallo sono 1/10 di crema di cocco, 1/10 di succo di limone, 4/10 di melone frullato 4/10 di arancio spremuto fresco 4/5 cubetti di ghiaccio il tutto frullato e decorato con scaglie di cocco e ciuffo di mentuccia.

37


3.3.1 PARCHI DI NERVI E SALONE DEGLI ORIENTAMENTI Il giorno 28 giugno 2012 alle ore 21.00 nella prestigiosa sede di Villa Grimaldi – ai Parchi di Nervi si è tenuta una serata di danza "I giovani per Nervi sognando il festival".L’evento è stato realizzato a conclusione di un intenso anno dedicato alla tutela della salute dei più giovani all'interno del progetto Alcol Iceberg. In occasione della serata il Presidente Furio Truzzi

ha

presentato

un

breve

bilancio

delle

iniziative

2011/2012 del progetto AlcolIceberg. La manifestazione è stata ideata da Fabiola Di Blasi con il contributo di Umberta Coglio e la collaborazione di Angela Galli. L’allestimento scenico è stato realizzato da Simone Santamaita con materiale gentilmente concesso dal Teatro Carlo Felice

Infine presso la Piazza Eventi del Salone degli Orientamenti, alla presenza di un gremitissimo gruppo di giovani studenti delle scuole superiori genovesi, il Presidente Assoutenti Furio Truzzi

ha svolto la cerimonia di chiusura di due

anni di intensa attività sul piano dell’informazione partecipata riguardante i corretti stili di vita e la prevenzione all’abuso di alcol da parte dei più giovani invitando tutti i giovani partecipanti a brindare insieme con un assaggio di BioDrink realizzati senza l’uso di sostante nervine e alcoliche dagli allievi delle classi IV e V dell’Istituto Alberghiero Marco Polo. 38


3.4 PROGETTO GIOV@NI & WEB La tutela del minore nel commercio elettronico e nella rete internet

Il progetto Giovani & Web sì inserisce nell’ambito del Piano degli interventi per la tutela del consumatore Il progetto nasce con l’intento di rafforzare la capacità dei giovani, famiglie e docenti per meglio affrontare i pericoli e i problemi legati all’utilizzo di internet. L’impronta di pianificazione è stata orientata a focalizzare come protagonisti del progetto i giovani stessi. I ragazzi, seguiti da esperti del settore, sono andati alla scoperta della rete, dei suoi pericoli e delle trappole nascoste dietro al monitor. Anche quest’anno Assoutenti Liguria ha sostenuto fattivamente il progetto condividendone gli scopi e le peculiarità e sostenendone l’organizzazione. Oggi la realtà del progetto è: Giovani e Web: Un portale sulla sicurezza online Giov@ni&Web: un motore di ricerca per tutto ciò che riguarda la sicurezza online. Giov@ni&Web: la realizzazione di una serie di laboratori e incontri tra giovani e specialisti del web e della sicurezza con approfondimenti su: furto d’identità, acquisti online, internet e dipendenze, pedofilia, truffe, Giov@ni&Web 5 piazze digitali presenti su tutto il territorio regionale a Genova, in via Fiasella; a Finalborgo (SV) - piazza Giuseppe Garibaldi; ad Arma di Taggia (IM) - piazzale ex caserma Revelli; a Sarzana (SP) - piazza Giacomo Matteotti Giov@ni&Web Giov@ni&Web è un progetto promosso da: Regione Liguria, coordinato da Unicef, con la collaborazione delle Associazioni dei Consumatori Liguri, Direzione Scolastica Regionale, Polizia Postale e Scuola Nazionale delle Telecomunicazioni delle Forze Armate di Chiavari.

39


3.5 LIGURIA WIFI

Assoutenti, già promotrice dell’Associazione genovese Cittadini Digitali, ha partecipato attivamente ad una serie di progetti di Tutela dei Consumatori dei servizi informatici appoggiando nel contempo tutte quelle iniziative atte a diffondere una cultura dell’utilizzo della rete in senso libero e gratuito ma sempre con un occhio privilegiato all’informazione e alla tutela dell'utente. E’ in quest’ottica che va vista la partecipazione di Assoutenti Liguria e delle sedi provinciali al progetto Liguria WIFI. Liguria Wi-Fi si è evoluto nel corso del 2012 grazie alla collaborazione con RETEGRATUITA e ha aumentato nelle quattro province liguri la presenza di nuove Piazze Digitali, con lo scopo di ampliare l’accesso alla rete grazie alle connessioni wireless installate in zone centrali appositamente scelte, sostenere la qualificazione del territorio, soprattutto laddove questo tragga la sua fonte economica primaria dal turismo, in una nuova visione di comunicazione sociale che diventa nel contempo politica economica e turistica, favorire l’inserimento dei cittadini e delle imprese locali in un’ottica di intersettorialità e innovatività dell’iniziativa tramite la sua estensione sul territorio nei settori del commercio, della cultura, dei servizi, del tempo libero.

40


3.6 CHI TRUFFA ALLA TUA PORTA?

Il progetto si è concluso il 16 ottobre 2012. L'associazione ha proceduto ad individuare le persone interessate sia collaborando con i Municipi Centro Est, Bassa Valbisagno, Medio Levante, sia coinvolgendo le associazioni presenti sul territorio in particolare: Auser, Sicet, Cisl Pensionati, Assest - Associazione Centro Storico Est, Associazione Anziani Oggi. Infine sono stati allestiti point informativi del progetto presso gli uffici postali di Genova Centro, Genova San Fruttuoso, Coop il Mirto. Le adesioni, a sottolineare il grande interesse per l'iniziativa, sono state in totale 427 superiori di oltre il 40% di quanto previsto dalla convenzione. Le aziende e le associazioni di servizi aderenti al progetto sono state: Iren Mercato (somministrazione gas), Smag (lettura contatori acqua e gas), Multiservice (controlli impianti di riscaldamento termoautonomi), ALA (associazione antennisti liguri), ANACI

(associazione

di

amministratori

condominiali),

San

Vincenzo

De

Paoli

(associazione di volontariato). Gli operatori delle aziende/associazioni a cui è stato consegnato il dispositivo per interagire con lo spioncino elettronico hanno partecipato a un breve corso di formazione tenutosi il 28 febbraio 2012 presso Assoutenti. La società fornitrice la strumentazione tecnologica (spioncini elettronici, dispositivi di controllo usb, software di gestione) è la Sesamo s.r.l. partner del progetto che ha provveduto, oltre che a fornire il materiale descritto, a inserire nel programma informatico i 306 aderenti al progetto, i dispositivi di verifica consegnati alle 6 aziende e a rilevare tramite internet i contatti intervenuti. 41


3.7 PROGETTO NAZIONALE NOI & UNICREDIT

Presso alcune Agenzie UniCredit è attivo dal 2008 grazie ad un Accordo Quadro con

le

Associazioni

dei

Consumatori

il

Progetto

di

UniCredit

“Desk

Consumatori”, un servizio di utilità per tutti i cittadini (clienti e non clienti) che ha lo scopo per la banca di essere sempre più vicina alle esigenze delle persone sul territorio nazionale e per le Associazioni di Tutela dei Consumatori ampliare i punti di consulenza sul territorio dove poter approfondire la conoscenza di argomenti legati ai comportamenti di consumo e a temi di banca e finanza. Il servizio attivo il martedì e il giovedì dalle ore 8:30 alle 13:30 presso UNICREDIT BANCA LIGURIA, Genova AG. 100 Via del seminario, 2 si è concluso il 31 dicembre 2012.

42


3.8 PROGETTO GUARDA CHE TI RIGUARDA

Assoutenti Liguria ha partecipato nel 2012 ad un progetto nazionale a vantaggio dei consumatori finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato insieme ad altre 4 associazioni del CNCU (Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti): Movimento Difesa del Cittadino, Codacons, Confconsumatori,

Unione

Nazionale

Consumatori

con

l’obiettivo

di

favorire l’esercizio dei diritti dei consumatori e promuovere la consapevolezza sulle opportunità e sugli strumenti di tutela in materia di: CREDITO AL CONSUMO (Movimento Difesa del Cittadino), PRATICHE COMMERCIALI SCORRETTE (Assoutenti), TELEMARKETING (Codacons), SERVIZI

TURISTICI

(Confconsumatori),

GARANZIE

POST-VENDITA

(Unione Nazionale Consumatori). Attraverso un sito web, la realizzazione e distribuzione di guide, servizi di consulenza dedicati, una rubrica radiofonica, convegni e giornate a tema, l’intento è stato quello di promuovere l’educazione al consumo consapevole e migliorare il livello di auto-tutela del consumatore. In particolare ASSOUTENTI ha dedicato la sua attenzione alle pratiche commerciali scorrette e alla pubblicità ingannevole fornendo indicazioni e consigli su come difendersi dalle pratiche scorrette e aggressive e a chi e come rivolgersi in presenza di una pratica scorretta o pubblicità ingannevole. In Liguria sono state organizzati incontri su questo tema a Genova presso il Comune di Genova e in centro storico presso la sede dell’Associazione ASSEST oltre ad incontri con i ragazzi delle scuole medie superiori di La Spezia e in provincia di Savona presso alcuni circoli sociali. 43


3.9 “IO NON VOGLIO IL FALSO” 14, 15, 16 Novembre 2012 Fiera degli Orientamenti, Genova Area degli Stili di Vita e della Cittadinanza attiva

All’interno della campagna nazionale IO NON VOGLIO IL FALSO! per la lotta alla contraffazione e per la tutela della salute, dell’economia e del Made in Italy Assoutenti Liguria ha organizzato a Genova, in occasione della Fiera degli Orientamenti, una serie di attività informative in collaborazione con la Camera di Commercio di Genova allo scopo di sensibilizzare i giovani sui temi della contraffazione.

Nei 3 giorni di svolgimento della manifestazione che ha accolto oltre 43.000 persone Assoutenti Liguria Onlus ha gestito uno stand all’interno della Fiera e precisamente nell’area dedicata alla Cittadinanza Attiva ove si sono fornite informazioni, consulenze e distribuito materiale informativo a oltre 1.800 visitatori interessati.

Nella giornata di inaugurazione della Fiera si è tenuta, nel pomeriggio, una Tavola Rotonda dal titolo Lotta alla Contraffazione: Il ruolo delle Associazioni di Tutela dei Consumatori e prospettive future del progetto IO NON VOGLIO IL FALSO condotta da Maria Alliney, responsabile ufficio stampa Assoutenti e Antonietta Boselli, segretario nazionale Assoutenti. Alla tavola rotonda hanno partecipato, attraverso i loro rappresentanti e volontari, le Associazioni di Tutela dei Consumatori iscritte al CRCU - Liguria

All’interno dello Stand, grazie alla collaborazione della Regione Liguria, Ufficio Tutela dei Consumatori si è potuto allestire un apposito spazio attrezzato dove si sono svolti laboratori giornalieri dedicati ai temi del progetto a cui hanno partecipato 75 giovani delle scuole superiori di Genova: 44


Mercoledì 14 e Giovedì 15 novembre 2012 ore 11.30 – 13.00 "IO NON VOGLIO IL FALSO: L'Olio, storia, riconoscibilità e degustazione. La Contraffazione." Parte Teorica: Introduzione sulla storia dell'alimentazione ligure a cura del dott. Umberto Curti autore del volume “Il cibo in Liguria dalla preistoria all’età romana”. Caratteristiche organolettiche dell'Olio. Parte Pratica: Assaggio e degustazione dell'olio

Venerdì 16 novembre 2012 ore 11.30 – 13.00 "IO NON VOGLIO IL FALSO. La Contraffazione, i rischi per la salute e la tutela dei prodotti di qualità." a cura della Camera di Commercio di Genova La contraffazione in diversi settori: cosmetico, tessile, informatico... Il rischio penali nell'acquisto di prodotti contraffatti. I rischi per la salute e La valorizzazione dei prodotti di qualità.

45


3.10 PROGETTO NAZIONALE “ENERGIA, DIRITTI A VIVA VOCE”

Assoutenti Liguria ha aderito al progetto nazionale ”ENERGIA: DIRITTI

A

VIVA

VOCE”

che

si

propone

di

rendere

i

consumatori più informati e consapevoli per un mercato dell'energia e del gas più competitivo ed efficiente in grado di offrire risparmi più

consistenti

assieme

al

tema

del

risparmio

nei

consumi

e

dell'efficientamento energetico nella casa e nella vita quotidiana per realizzare risparmio in bolletta e per l'ambiente. Il progetto prevede un insieme di servizi fisici e telematici, per la tutela dei consumatori ed utenti del servizio energetico italiano. Si tratta di una rete di 45 sportelli sul territorio nazionale e di un n° verde Nazionale, gestiti dalle Associazioni dei Consumatori presenti sul territorio Nazionale che si pone l'obiettivo di informare ed assistere i Consumatori finali del servizio elettrico e del gas anche sulle eventuali controversie insorte tra l'utente e il fornitore del servizio. Ulteriore obiettivo è amplificare e divulgare tutte quelle iniziative messe

in

campo

tra

cui

permettere

ai

Consumatori di orientarsi tra le diverse offerte commerciali

anche

attraverso

l'ausilio

“trova

del

offerte”

dell'Autorità

per

l'Energia, conoscere come accedere agli aventi

diritti

al

bonus

energia

ed

conoscere

la

gas,

“Bioraria”

e

le

bollette e i vantaggi con

le

diverse

soluzioni

per

risparmiare 46


l'Energia.

3.11 2012 PROSEGUONO I MONITORAGGI AMIU Anche per il 2012 il monitoraggio dei servizi

Amiu

tramite

l’impegno

delle

Associazioni dei Consumatori, iniziativa partita l’anno precedente come progetto pilota. Il servizio viene realizzato dai volontari di 9 Associazioni dei Consumatori tra cui Assoutenti e poi valutato dall’ Autorità per i Servizi Pubblici del Comune di Genova. Compito dei volontari delle associazioni è l’esame del risultato della pulizia delle strade, di oltre 1.000 postazioni per i rifiuti indifferenziati e differenziati e 1074 cestini gettacarta. La valutazione si basa sulla qualità dei servizi Amiu per ciò che riguarda: pulizia delle strade, raccolta rifiuti indifferenziati e quella dei materiali riciclabili. Le associazioni, nel pieno rispetto della loro autonomia e trasparenza, per effettuare il servizio di monitoraggio elaborano un calendario definito dove le strade oggetto della verifica vengono comunicate ad Amiu il giorno stesso della rilevazione. Il monitoraggio sul campo si è realizzato dedicando ad ogni quartiere verifiche con ben due diverse che in media analizzano 20 strade per quartiere.

47


4 ATTIVITA’ SOCIALE Assoutenti ha svolto nel corso del 2012 una intensa attività sociale con una ulteriore significativa crescita delle adesioni rese possibili dalla serietà e dedizione del lavoro svolto di dirigenti, volontari, collaboratori e consulenti. Riportiamo di seguito la composizione degli organismi dirigenti dell'associazione. DIRETTIVO GENOVA Bellantone Pietro Bellantuoni Alberto De Domenico Antonio De Luca Rosanna Donati Antonio Foglino Mauro Francini Fulvio Guida Veneranda Ilari Maurizio, Presidente La Capria Franco Lazizzera Pietro Locastro Matteo Lugli Federica, Lusetti Marco Pampolini Fiorenzo Penna Carlo Piano Stefania Truzzi Furio Valbonesi Monica DIRETTIVO SAVONA De Francisci Carlo Isnardi Enrico Ragazzi Maria Laura Presidente Stalla Franco Pirovano Angelo Topino Giuseppe Taboga Gianluigi

DIRETTIVO LA SPEZIA Ballerini Claudio, Presidente Bertolucci Paolo Bracali Sabrina Carli Gabriella Esposti Paolo Giusti Gianpaolo Grando Andrea Incorvaia Giuseppe Landi Paolo Monteverde Meri Palmieri Carlo Piccioli Pier Carlo Tartarelli Luciana Tessaro Raffaella Tini Clelia

DIRETTIVO IMPERIA Ape Laura Boaretto Alessio Camonita Annalisa Camonita Santino, Presidente Cestari Caterina Fortunato Gianluigi Fortunato Stefania Miglietta Lillina Nobbio Aurelia Nobbio Flavia Rapelli Mario Stamao Carmela Viti Francesco 48


4.1 GLI ORGANISMI REGIONALI

UFFICIO DI PRESIDENZA

Furio TRUZZI - Presidente Regionale Antonio CURRI - Segretario Generale Carlo PENNA - Tesoriere Santino CAMONITA - Presidente Provinciale Imperia Gianluigi TABOGA - Presidente Provinciale Savona Maurizio ILARI - Presidente Provinciale Genova Claudio BALLERINI - Presidente Provinciale La Spezia

CONSIGLIO DIRETTIVO

Furio TRUZZI - Presidente Regionale Carlo PENNA - Tesoriere Santino CAMONITA - Presidente Provinciale Imperia Gianluigi TABOGA - Presidente Provinciale Savona Maurizio ILARI - Presidente Provinciale Genova Claudio BALLERINI - Presidente Provinciale La Spezia Angela BOLDINI – GENOVA Flavia NOBBIO – IMPERIA Ottorino PAGLIALUNGA – GENOVA Piercarlo PICCIOLI – LA SPEZIA Franco LACAPRIA – GENOVA Carlo PALMIERI – GENOVA Maria Laura RAGAZZI - SAVONA

COLLEGIO DEI PROBIVIRI E REVISORI DEI CONTI

Franco CIRIO - Presidente Francesca FERRETTI - Componente Fabio GALLINO - Componente

49


4.2 ANDAMENTO DEGLI ISCRITTI DAL 2003 AL 2012

GENOVA SAVONA IMPERIA SPEZIA LIGURIA

2003 2004 2005 2006 2007 7.778 8.732 9.597 10.234 11.450 485 215 197 246 254 0 0 183 305 145 1.268 1.290 1.284 1.294 1.335 9.531 10.237 11.261 12.079 13.184

GENOVA SAVONA IMPERIA SPEZIA LIGURIA

2008 2009 2010 2011 2012 16.628 17.754 18.848 24.133 21.388 958 1.092 1.130 861 2081 530 525 545 460 1431 1.294 1.215 1.240 1.565 2.392 19.410 20.586 21.723 27.119 27.292

ANDAMENTO ISCRITTI IN LIGURIA 30.000 25.000 20.000 15.000 10.000 5.000 0 2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

50


4.3 IL BILANCIO ASSOUTENTI LIGURIA ONLUS - RENDICONTO AL 31.12.2012 ATTIVITA’ AVANZO ESERCIZIO 2011

31.660,17

QUOTE SOCIALI (iscritti 2012 n. 27.292)

81.370,40

CONTRIBUTI DA 5 PER MILLE 2010

50.969,95

CONTRIBUTI REGIONE LIGURIA PROGETTO “INFORMACONSUMATORI”

4.163,75

CONTRIBUTI REGIONE LIGURIA PROGETTO “VOTA LA VITA”

3.000,00

CONTRIBUTI PROGETTO ALCOLICEBERG CARIGE, CONF E TER SERVIZI

2.000,00

CONTRIBUTO COMUNE DI GENOVA ALCOLICEBERG 2011-2012

79.995,50

CONTRIBUTO COMUNE DI GENOVA PROGETTO SICUREZZA

20.995,50

CONTRIBUTI DA ADOC E CODICI PER ATTIVITÀ UNITARIE

3.060,71

CONTRIBUTO AU NAZ.LE PROGETTO GUARDA CHE TI RIGUARDA

900,00

CONTRIBUTI DA ISTITUTO LIGURE CONSUMO - ATTIVITA' RICERCA E MONITORAGGIO

8.606,89

CONTRIBUTO DI GESTIONE ASSOUTENTI GENOVA

9.140,78

RIMBORSI PARTECIPAZIONE COMMISSIONI ISTITUZIONALI E UTENZE

1.520,36

ATTIVO BANCHE

131,33

TOTALE ENTRATE

297.515,34

PASSIVITA’ CONTRIBUTI PER TESSERAMENTO NAZIONALE E PROVINCIALE

75.840,20

SPESE DI FUNZIONAMENTO

6.321,69

ASSICURAZIONI AI VOLONTARI E RIMBORSI ORGANISMI

3.813,65

MANIFESTAZIONI E CONGRESSI

2.460,00

PROGETTO INFORMACONSUMATORI E SPORTELLI IN RETE

32.542,25

PROGETTO ALCOLICEBERG 2012

25.765,36

PROGETTO SICUREZZA

22.418,16

PROGETTO GUARDA CHE TI RIGUARDA

900,00

PROGETTO WIFI DIGITALI

14.197,18

BANCARIE PASSIVE

429,31

TOTALE USCITE

184.687,80

AVANZO DI ESERCIZIO

112.827,54

(l'avanzo di esercizio è impegnato per intero per debiti verso banche, fornitori e accantonamenti, il rendiconto dettagliato dei progetti è fornito direttamente agli enti promotori)

Genova, 22 Aprile 2013

IL TESORIERE

IL PRESIDENTE DEL COLLEGIO DEI REVISORI

IL PRESIDENTE

CARLO PENNA

FRANCO CIRIO

FURIO TRUZZI 51


4.4 ASSOCIAZIONI PARTNER ABC Associazione Bambino Amico, AICS,

Confagricoltura, CIA - Confederazione Italiana

Arci Pesca FISA,

Agricoltura,

Ascom,

CONFEDILIZIA (SP),

Associazione Carrozzieri della

Mangiarsano,

Provincia di Genova,

Società Operaia Mutuo Soccorso

ASSEST - Associazione Centro Storico

Castagna (GE),

EST,

UPPI - Unione Piccoli Proprietari

Associazione Ligure Antennisti,

Immobiliari,

Associazione Ligure Diritti dei Pedoni,

UTP - Associazione Utenti Trasporti

Associazione Non Solo …,

Pubblici,

Coldiretti,

Società Italiana di Alcologia.

4.5 COMITATI ASSOCIATI Comitato BluArea Castelletto, Comitato Foce, Comitato Marina Park, Comitato Auto al Seguito, Comitato Evangelico, Comitato Genitori Leonardo da Vinci, Comitato Enel Bromia, Comitato Telemultati, Comitato Costa Concordia, Comitato Micro cariche Porto di Genova, Comitato Italia-Programmi.

4.6 DIPENDENTI E I COLLABORATORI Colonne

portanti,

tutte

in

rosa,

del

sostegno

quotidiano

all’attività

dell’associazione sono state le nostre dipendenti e collaboratrici: Roberta Argento per le attività di progetto e di assistenza alla comunicazione, Ornella Meirana e Silvia Rottini per i servizi di sportello.

52


4.7 IL VOLONTARIATO Cuore pulsante della vita associativa è l’attività gratuita e volontaria dei suoi dirigenti e soci professionisti e esperti che operano sia nell’accoglienza e nell’ascolto dei cittadini, consumatori e utenti sia nel fornire con professionalità servizi di consulenza, informazione e assistenza sempre con grande dedizione e sacrificio personale. Lo scorso anno abbiamo partecipato all'Anno Europeo del volontariato. Le attività di volontariato sono regolate ,nel nostro paese, da una legge quadro del 1991,la 266. L'Istat ha rilevato che dal 1995 le organizzazioni di volontariato sono aumentate del 152,0% nel corso del biennio 2004-2005, passando da 8343 a 21021 unità. Il volontariato è un bacino di valori che possono aiutare la società ad essere più coesa, più solidale, più responsabile, proprio per una visione di cittadinanza attiva, di cui l'Europa ha bisogno e che il volontariato può esprimere. Dobbiamo porre attenzione al fatto che il volontariato, anche perché ”non ha solo un valore economico misurabile, può consentire risparmi significativi per i servizi pubblici” ma si deve sostituire ma bensì affiancarsi ad esso per essere di aiuto in tutti quei settori in cui il servizio pubblico non riesce ad essere presente. Nel 2012 hanno reso la loro opera meritoria: Sonia Anerdi, Alberto Bellantuoni, Bracco Fulvio, Cesare Bruzzone, Giusti Gianpaolo, Grando Andrea, Christian Lacapria, Franco Lacapria, Federica Lugli, Chiara Marzi, Monteverde Meri, Paolo Molinari, Lucrezia Novaro, Carlo Penna, Ottorino Paglialunga, Giancarlo Piano, Stefania Piano, Raffellini Enrico, Federico Ramella, Maurizio Rodighiero, Enrico Ruggiero, Carmen Santangelo, Raffaella Tessaro, Clelia Tini, Stefano Toselli, Franco Bonina, Michele Fumarelli, Antonio Sciutto, Sabina Cacioppo, Enrico Donati, Mauro Grassi. Federico Lenza, Marco Laviano.

53


4.8 IL 5 PER MILLE Assoutenti Liguria Onlus è iscritta dal 2006 negli elenchi regionali del volontariato ed è accreditata nell’albo regionale degli enti di servizio civile nazionale. Nella raccolta del 5 per mille i dati comunicati dall’Agenzia delle entrate evidenziano una crescita continua di consensi manifestata dai contribuenti. I consumatori hanno bisogno di più informazione, più assistenza, più tutela e di associazioni libere, forti e indipendenti che li difendano! Le associazioni

dei

consumatori

hanno

bisogno

di

essere

autonome

finanziariamente e non dipendere da nessuno. Per questo hanno bisogno dell’aiuto dei cittadini consumatori e utenti.

ANNI SCELTE 2006 2007 2008 2009 2010

818 1.056 1.926 2.209 2.280

2011

dati non ancora pervenuti dal Ministero delle Finanze

Le risorse del 5 per mille sono utilizzate per i fini istituzionali dell'associazione e per finanziare progetti di educazione ai consumi e di utilità sociale. Secondo le proiezioni in Liguria delle scelte dei cittadini sull’attribuzione del 5xmille Assoutenti, nel 2012 - (redditi 2010), si è inserita tra i primi enti no profit scelti con 2.209 preferenze per un totale di 55.734 euro

54


4.9 LE SEDI Assoutenti è la principale Associazione di Tutela dei Consumatori della Liguria sia per numero di associati che per la rete di punti di consulenza aperti al pubblico. L’Associazione ha consolidato la propria operatività oltre che attraverso la Sede Regionale e le sedi Provinciali, con una rete di 10 sportelli decentrati presenti su tutto il territorio gestiti grazie alla collaborazione con altre realtà territoriali (comunità montane, circoscrizioni, associazioni, comuni), 4 punti di ascolto e 1 sportello on line dedicato ai diritti degli animali. LA SEDE REGIONALE” Vico Superiore del Ferro 5/4 - 16124 Genova Tel 010/540256 - 010/8691845 Fax 010/8632026 info@assoutenti.liguria.it - www.assoutenti.liguria.it

SEDI PROVINCIALI ASSOUTENTI GENOVA Vico Superiore del Ferro 17r 16124 Genova Tel. 010 540256 - 010 8691845 Fax 010 8632026 segreteria@assoutenti.liguria.it

ASSOUTENTI IMPERIA V. Milano 22 18013 Diano Marina, Imperia Tel. 0183 407807 Fax 0183 496150 imperia@assoutenti.liguria.it

ASSOUTENTI SAVONA Via Marexiano 29 17052 Borghetto Santo Spirito (SV) Tel. 0182 973334 Fax 0182 941940 assoutenti@libero.it

ASSOUTENTI LA SPEZIA Via Cadorna 14 19122 La Spezia Tel 0187 730481 - Fax 0187 730481 assoutentisp@libero.it

55


4.10 RAPPORTI INTERASSOCIATIVI

Già nel 2009 le 9 associazioni che collaboravano al progetto Sportelli Consumatori in Rete avevano sottoscritto un PATTO FEDERATIVO a cui nel 2011 si è aggiunto CODICI a significare una maggiore collaborazione per la difesa dei cittadini, consumatori e utenti. Fiore all’occhiello di questo patto è la tessera interassociativa che dà la possibilità ai cittadini e consumatori liguri di accedere a tutti gli sportelli della rete con un servizio dedicato di assistenza e consulenza e di effettuare il tesseramento unitario alle associazioni della rete. Nel 2010 le associazioni fondano l’ILC – Istituto Ligure per il Consumo che si occupa di effettuare progetti, studi e ricerche in tema di consumi e servizi agli utenti e nel 2011, a conferma della comune volontà di sostenere iniziative volte a tutelare i diritti e gli interessi di consumatori e utenti nella regione Liguria, le associazioni si sono costituite in un coordinamento denominato CLCU – Coordinamento Ligure Consumatori Utenti. Per tutto il 2012 Assoutenti ha svolto un ruolo fondamentale nel rafforzamento del sia del Coordinamento Ligure Consumatori e Utenti sia nell’Istituto Ligure del Consumo anche grazie alle cariche direttive assunte dal Presidente Regionale Assoutenti Furio Truzzi, all’interno dell’ILC.

56


22 aprile 2013 ore 17.00 Camera di Commercio di Genova Via Garibaldi 4 - Sala del Bergamasco Genova

ASSEMBLEA DEI SOCI ASSOUTENTI LIGURIA onlus PROGRAMMA: Presentazione attività e bilancio sociale 2012 a cura di: Antonio Curri, Segretario regionale Assoutenti Liguria; Otello Parodi, Assoutenti Genova; Pier Carlo Piccioli, Assoutenti La Spezia; Maria Laura Ragazzi, Assoutenti Savona; Maria Desogus, Associazione Sportelli in Rete.

ore 17.30

TAVOLA ROTONDA "S.O.S. SERVIZI PUBBLICI: TRASPORTI, ACQUA E RIFIUTI: IL CASO LIGURIA’’ PROGRAMMA:

INTRODUCONO: Furio Truzzi, Presidente Assoutenti GianLuigi Taboga, Presidente Direttivo Nazionale Assoutenti INTERVENGONO: Antonietta Boselli, Segretario Generale Assoutenti Pietro Antonio, D’Alema, A.D. AMIU Santo Grammatico, Presidente Legambiente Liguria Emanuele Guastavino, Coordinatore CLCU Enrico Melloni, Direttore Regionale Trenitalia Fiorenzo Pampolini, responsabile ligure U.T.P. Paolo Putti, Capogruppo Movimento 5 Stelle Comune di Genova Livio Ravera, Presidente AMT Stefano Salvetti, Presidente Istituto Ligure del Consumo Santiago Vacca, Assessore Ambiente Prov. Savona In occasione dell'assemblea annuale verrà premiato il signor Dario Colombo per la miglior idea innovativa e solidale per il trasporto locale 57


58

Profile for Assoutenti Liguria

BILANCIO SOCIALE 2012  

Le attività, le iniziative, i progetti di Assoutenti in Liguria

BILANCIO SOCIALE 2012  

Le attività, le iniziative, i progetti di Assoutenti in Liguria

Advertisement