Page 1

4

ANNO XII - N. Luglio 2013

“Piccole ballerine” crescono sotto il segno della Royal Accademy of Dance

ADELFIA E I SUOI TALENTI

Grandi risultati ottenuti dalle allieve del Centro New Olympic Zeus alla più importante Scuola Internazionale di Danza per la formazione di ballerine professioniste.

C

on una lezione aperta presso l'auditorium della Biblioteca Comunale si è chiuso l'anno accademico 2012/2013 dei Corsi di danza della “Royal Accademy of Dance” tenuti ad Adelfia, presso il Centro New Olympic Zeus. La presenza della scuola internazionale di danza sul nostro territorio, è indiscutibilmente una grande opportunità che il centro sportivo locale ha messo a disposizione per i tanti appassionati, con la speranza di scovare nuovi talenti presenti sul territorio. La “Royal Academy of Dance” è la più grande Scuola internazionale di Danza per la formazione di insegnanti e allievi, presente in oltre 70 nazioni. Tra le candidate di questo anno, nella sessione primaverile, hanno sostenuto e superato gli esami accademici alcune giovani

allieve adelfiesi divise in livelli Gradi e Professionali, sotto la guida della maestra Floriana Giorgio, ballerina professionista di origine acquavivese. Una emozione condivisa anche da Saverio Colaianni e Rosa Limongelli che guidano sapientemente e supportano con costanza il corso, dagli studenti che in ogni lezione si impegnano a fare sempre meglio, fino ai loro genitori, che seguono sempre il gruppo, non facendo mai mancare il loro prezioso aiuto. Ad esaminare le allieve adelfiesi e della Puglia, nelle esibizioni in piccoli gruppi e negli assoli, una insegnante australiana della Royal Accademy miss McGirr - secondo le rigide regole della Scuola che impongono imparzialità ed assoluta non conoscenza dei candidati da parte dell'esaminatrice. Il risultato ottenuto dal Corso di Danza della New Olympic Zeus ha dimostrato anche che l'età, le diverse fisicità e qualunque altra condizione apparentemente “avversa” non sono ostacoli insormontabili e, se davvero si crede in quello che si fa, è possibile raggiungere gli obiettivi prefissati. “Con sacrificio ma sempre col sorriso sulle labbra e la gioia nel cuore.

Si parte il 18 Luglio, si conclude il 15 Settembre. Appuntamenti tradizionali e ospiti illustri.

Si apre il sipario, è “Magia d’Estate”

E questa consapevolezza può essere preziosa non solo nella danza, ma in tutti gli ambiti della vita" ha aggiunto Rosa Limongelli, docente di educazione fisica dell’istituto comprensivo “Giovanni XXIII” di Adelfia. Per l’Anno Accademico 2013/2014 l'appuntamento è per il prossimo settembre. Le iscrizioni sono aperte per bambini/e dai 3 anni in su e ragazzi/e di ogni età, per un programma di studio equilibrato ed attentamente pianificato che cura sia gli aspetti tecnici del Balletto Classico, sia la stimolazione della creatività, dell'espressività e della musicalità degli studenti, oltre che all’accrescimento dell’autostima e del senso di socializzazione attraverso il lavoro di gruppo. L'offerta formativa comprende anche corsi di danza moderna e contemporanea seguiti dall'insegnante Floriana Giorgio. Per ulteriori approfondimenti sulla Royal Academy of Dance è possibile visitare i siti www.raditaly.it e www.rad.co.uk. Per qualsiasi altra informazione è inoltre possibile rivolgersi presso il Centro New Olympic Zeus in Via Michele Scattaglia. Vito Coppi

30 Agosto - Piazza Trieste - Ore 20,00 Teatrino delle marionette “Le avventure di Giacomino”

Programma a cura del Comune di Adelfia. Spettacoli teatrali di qualità, cover band di 11 Settembre - Largo Cantone - Ore 20,30 fama nazionale e nomi celebri: Emilio Solfrizzi, Mario Rosini, Manola e Rita Forte. Gran Concerto Orchestra sinfonica della Provincia di Bari e MARIO ROSINI 18 Luglio - Piazza Trieste - Ore 20,00 23 Agosto - Piazza Trieste - Ore 20,00 “Le grandi canzoni napoletane” II Concorso “Fido in passerella” Teatrino delle marionette 14 Settembre - Piazza Cimmarrusti - Ore 20,00 “La principessa capricciosa” 20 Luglio - Piazza Roma - Ore 20,00 “Festa dell’Uva” 24 Agosto - Piazza Trieste - Ore 20,30 Notte Bianca del Bon Appétit 15 Settembre - Piazza Cimmarrusti - Ore 20,30 Eno-gastronomia, musica, mostre e spettacoli Festa dell’Emigrante Concerto musicale conclusivo 25 Agosto - Piazza Trieste - Ore 20,30 special guest RITA FORTE 20 Luglio - Piazza Cimmarrusti - Ore 21,30 Concerto di MANOLA in “Donne d’autore” Concerto musicale “Tutte Storie Live Tour” Eros Ramazzotti Cover Band 21 Luglio - Piazza Roma - Ore 17,00 “Correndo tra i vigneti” 8^ edizione 21 Luglio - Piazza Roma - Ore 20,30 Concerto musicale “Per sempre Freddie” Queen Cover Band 31 Luglio - Piazza Trieste - Ore 20,00 Spettacolo teatrale “La lampada di Aladino” 1 Agosto - Parco “E. Berlinguer” - Ore 20,00 Spettacolo teatrale “Il gatto con gli stivali” 2 Agosto - Parco “E. Berlinguer” - Ore 21,00 Spettacolo “Il cotto e il crudo” con Antonio Stornaiolo ed Emilio Solfrizzi, alias TOTI E TATA

www.hinterlandadelfia.blogspot.com - www.hinterlandassociazione.it

9 Agosto - Parco “E. Berlinguer” - Ore 21,00 “Notte di San Lorenzo” Musica, gastronomia e ballo sotto le stelle

Distribuzione gratuita

Direttore responsabile: Silvestro Paolo Covella

Reg. Trib. di Bari n. 1509 del 2/3/2001

L’Amministrazione Antonacci raccoglie i primi frutti di due anni di lavoro, per mantenere le promesse fatte con la cittadinanza.

Adelfia cambia, per davvero Bonifica e rimozione cumuli del sito Sapa, completamento sovrappasso carrabile di Via San F. D’Assisi, restauro dell’Ex Municipio, efficientamento energetico delle scuole, Punti Sport nel parco di Via Fieno e recupero di Piazza Leone XIII. A Settembre inoltre, il nuovo servizio di raccolta differenziata.

A

l secondo anno di mandato, il Sindaco Vito Antonacci e la sua Amministrazione è pronta a confrontarsi con i cittadini adelfiesi sui primi risultati del proprio lavoro. E lo fa con una notizia tanto attesa: 2.630.000 euro stanziati dalla Regione Puglia per la rimozione dei cumuli e la bonifica del sito della ex-SAPA. Un atto che Adelfia ha atteso invano per decenni e che in soli dodici mesi dall'incendio che interessò quell'area, dopo le celeri fasi di messa in sicurezza ed emergenza del sito e la caratterizzazione dei rifiuti, sta per diventare realtà. Alle pressanti istanze presentate dal Comune, la Giunta Regionale infatti non è rimasta insensibile al problema ecologico che attanaglia la città, ammettendo Adelfia al corposo finanziamento con delibera n. 1244 del 04/07/2013. La SAPA da oggi non farà certamente più paura alla città, restando così solo un triste ricordo ed un incubo superato. FINANZIAMENTI REGIONALI Oltre la SAPA, Adelfia vedrà piovere sul proprio territorio altri finanziamenti regionali, merito certamente dell'amministrazione che ha saputo intercettare ulteriori risorse, oltre il proprio bilancio, da poter investire sul territorio. Sono infatti in arrivo 600.000 euro per il completamento del

INDICE

2

VIABILITA’ Il Pd locale introduce un nuovo piano di riordino della circolazione stradale FORMAZIONE E POLITICA 40 giovani a scuola di politica. Per la Puglia Antonella Gatti

3

CCR / POLITICHE GIOVANILI Concluso il primo biennio di lavoro con i progetti su raccolta differenziata e lotta alle dipendenze. Il CCR di Adelfia scrive.

4

ADELFIA E I SUOI TALENTI “Piccole ballerine crescono” SPETTACOLI ED EVENTI IN CITTA’ Si apre il sipario, è “Magia d’Estate”

3 Agosto - Largo Cantone - Ore 21,00 Spettacolo teatrale “Camere da letto” 4 Agosto - Piazza Roma - Ore 21,00 Concerto musicale “Celentanoide e i ribelli del Sud”

ANNO XII - N. Luglio 2013

PERIODICO DI POLITICA, CULTURA E ATTUALITÀ

sovrappasso carrabile di Via San Francesco D Assisi, circa 800.000 euro per l'efficientamento energetico degli edifici scolastici "A. Moro" e "G. Falcone", 500.000 euro per il restauro e la messa a norma dell’Ex Municipio di Montrone e quasi 50.000 euro per la realizzazione dei Punti Sport nel parco di Via Fieno. In totale oltre 4.000.000 di euro da investire sulla città, per dotarla di una fondamentale infrastruttura viaria, che potenzi i collegamenti del nostro tessuto urbano, sgravando dal traffico veicolare l'unico asse stradale cittadino tra i due rioni (Via Vittorio Veneto, n.d.r.); rendere funzionali, innovativi ed efficienti sotto l'aspetto energetico i luoghi di crescita e studio dei nostri bambini, dotandoli di strutture più idonee e sicure; realizzare un centro diurno sociosanitario, passando per il recupero architettonico di un immobile storico come l'ex-Municipio di Montrone (che ha già ottenuto il parere favorevole della Soprintendenza ai Beni Culturali ed Architettonici di Bari); infine, proseguire con la riqualificazione dell'area verde pubblica di Via Fieno che, da Settembre, vedrà la costruzione di un pista per il footing tra la natura e di nuove strutture per il fitness all'aperto, implementando così i servizi offerti dal parco e rendendolo sempre più luogo di socialità e ritrovo, anche attraverso la pratica di uno sport sano, salutare e più sicuro. PIAZZA LEONE XIII Le buone notizie non si fermano ai finanziamenti. Infatti dopo il ritrovamento della cisterna storica in Piazza Leone XIII, un nuovo progetto è stato celermente redatto secondo le prescrizioni

rilasciate dalla Soprintendenza di Bari ed attende a breve il parere favorevole dello stesso ente competente, per dare inizio ai lavori e restituire alla città una piazza storica lasciata negli ultimi dieci anni all'abbandono e al degrado. RACCOLTA DIFFERENZIATA Infine, capitolo "servizio di raccolta differenziata". Dopo il definitivo parere del Consiglio di Stato e la conferma del TAR sulla sentenza che ha dichiarato inammissibile il ricorso della seconda classificata nella graduatoria per l'assegnazione dei Servizi integrati di igiene urbana e complementari, è stato affidato l'appalto alla ditta TRA.DE.CO. di Altamura. Il nuovo servizio, che prevede un nuovo sistema di raccolta porta a porta spinto (come già positivamente avviato in altri comuni limitrofi), dovrebbe partire entro la fine di settembre con la speranza che, con la collaborazione dei cittadini responsabili, il livello di raccolta differenziata e di pulizia urbana possa diventare all'altezza di un comune rispettoso dell'ambiente. IL SINDACO “In tempi decisamente complicati, non solo per Adelfia - ha dichiarato Vito Antonacci -, abbiamo lavorato in coerenza con il programma presentato agli elettori, realizzando e mettendo in cantiere importanti progetti di riqualificazione, infrastrutture, tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini.” “Siamo riusciti a cogliere opportunità di finanziamento per la città - ha incalzato il Sindaco - che riscattano le tante occasioni mancate del passato. Continueremo a lavorare in questa direzione, migliorandoci e portando a termine il nostro patto con gli elettori”, ha concluso lasciando intravvedere altre novità per il futuro. La Redazione

Infoline 080 6978213 - info@lum.it


2

ANNO XII - N. Luglio 2013

Incontro cittadino promosso dal PD adelfiese sul tema viabilità urbana

ANNO XII - N. Luglio 2013

Concluso il primo biennio del CCR

Allo studio il riordino della circolazione stradale

Entro due anni il nuovo sistema di circolazione veicolare condiviso con i cittadini. Obiettivo: alleggerire i cuori della città, tutelare le categorie più deboli della strada e migliorare la qualità della vita.

I

l 17 Giugno, presso il Parco urbano “E. Berlinguer”, si è tenuta una iniziativa pubblica del Partito Democratico, promossa dal locale gruppo consiliare, sul delicato tema della “viabilità urbana”. Si è trattato della ripresa del “Viaggio per la città che vogliamo”, la campagna di ascolto tra e con i cittadini, già avviata dal PD nel 2011, questa volta finalizzata a discutere del problema fortemente sentito del traffico e certamente teso a raccogliere proposte concrete. Dopo alcune azioni puntuali adottate dall’assessorato in capo al PD, le quali hanno interessato alcune aree quotidianamente congestionate dal traffico (vedasi le chiusure dei centri storici, la realizzazione dell’area a parcheggio in Via Conte Sabini e la scelta di rendere a senso unico alcune strade cittadine come Via Zara, Via Nicolai ecc), il partito di maggioranza, individuando la necessità di provvedere ad una importante azione di riordino della circolazione veicolare all’interno della città, ha voluto rendere partecipi i cittadini per giungere insieme ad essi a definire una proposta. “In questi mesi – ha commentato il Capogruppo del PD Antonella Gatti – con l’Assessorato alla Mobilità e la collaborazione attiva di molti cittadini nel segnalarci disagi e difficoltà, abbiamo concluso un importante lavoro di studio e anali-

si del territorio, da cui è emerso un sistema di criticità che riguardano sia le scelte strutturali della circolazione stradale, sia la gestione della viabilità”. L’obiettivo finale di questo percorso è mettere in atto un’idea concreta sul piano della mobilità, nel solco della volontà espressa dalle linee programmatiche di questa Amministrazione Comunale, che mira a incentivare i cittadini nella scelta di una "mobilità dolce", sia nei medio-piccoli spostamenti urbani, sia in quelli verso il centro della città, riducendo quindi il volume di traffico automobilistico che in esso solitamente si riversa. Sempre in quest’ottica, considerando l’attuale viabilità delle strade periferiche della città, dove è ancora possibile circolare in doppio senso e contemporaneamente sostare l’auto (malgrado le piccole dimensioni della carreggiata), come metodo di risoluzione di tali criticità, il PD ha proposto, durante l’iniziativa, di adottare sensi unici di marcia che garantiscano un sistema più chiaro di circolazione viaria, disincentivino l’utilizzo delle auto per brevi percorsi e favoriscano la pedonalità e la ciclabilità, anche attraverso la creazione e l’utilizzo di zone a parcheggio o di scambio. Al tavolo di lavoro si è avanzata anche l’idea di adottare la sosta a pagamento a fasce orarie, nelle aree centrali della città e la necessità di regolamentare definitivamente il sistema di cari-

co e scarico per gli esercizi commerciali, il tutto finalizzato al raggiungimento di importanti risultati in termini di riduzione dell’incidentalità, dell’inquinamento acustico e atmosferico nei luoghi più trafficati. Raccolte quindi le prime proposte, il PD ha indicato nel mese di Settembre i tempi di consegna, all’Assessorato alla Mobilità, di una propria idea progettuale sul traffico, che si avvalga del prezioso contributo dei cittadini che, fino ad allora, potranno presentare al Gruppo Consiliare le proprie proposte. A tal proposito il Sindaco Vito Antonacci si è mostrato d’accordo: “Quella di poter costruire insieme, passo dopo passo, un nuovo piano di mobilità che migliori la qualità della vita e che possa conciliare sia le volontà dei cittadini, sia quelle degli utenti della strada e degli amministratori, è una opportunità da non farsi sfuggire”. Il processo di trasformazione della circolazione stradale sembra quindi entrato nel vivo della fase progettuale che, secondo le prime stime indicate nell’incontro, potrebbe concludersi entro i prossimi due anni. Vito Coppi

Adelfia a scuola di Politica

Conclusa la seconda edizione di Officina Politica, Scuola di Politica per 4o giovani

Formazione Politica e rinnovamento della classe dirigente nella direzione del "saper fare" che parte dai giovani. Unica rappresentante per la Puglia Antonella Gatti, capogruppo PD ad Adelfia.

S

i è concluso il 23 Giugno scorso a Frascati, con il Capogruppo PD al Senato Luigi Zanda, la seconda annualità di Officina Politica, Master di formazione politica del Partito Democratico riservato a circa 40 ragazze/ i, provenienti da tutte le regioni, scelti per esperienza in ruoli dirigenziali del partito o dell'organizzazione giovanile o per incarichi istituzionali, come consiglieri comunali, assessori e sindaci. Tra i giovani amministratori della Puglia, la scelta ha premiato Adelfia, individuando come unica rappresentanza Antonella Gatti, capogruppo PD nel Consiglio Comunale dal 2011 e prima delle elette in Puglia (durante le primarie del 2008) all'Assemblea nazionale dei Giovani Democratici, rivestendo successivamente il ruolo di dirigente nazionale del movimento giovanile del PD e attualmente quello di Reponsabile degli Enti Locali e Giovani Amministratori di Puglia. Il percorso formativo di Officina Politica (OP, n.d.r.) ha avuto inizio il 12 Luglio 2012 e si è sviluppato con una serie di lezioni mensili concentrate in tre intere giornate tra le sedi di Roma e Frascati. Dodici mesi quindi di scuola di politica e non di partito, messa in piedi da una squadra di insegnanti di rilievo come Pierluigi Castagnetti, Alfredo Reichlin, Oriano

Giovanelli, Renato Soru, Paolo Guerrieri, Michele Sorice (Luiss), Emiliana De Blasio (Luiss), Domenico Parisi (CNR) e Mauro Buonocore (Reset), con la supervisione della Senatrice PD Annamaria Parente. L'obiettivo di OP è quello di rafforzare le conoscenze e le competenze dei giovani partecipanti e confrontarli con esperienze concrete, per consentire loro di rappresentare al meglio le comunità e lavorare per una "buona politica". La singolare coincidenza con le primarie, le parlamentarie, la scelta del Presidente della Repubblica e la svolta verso il "governo Letta" ha portato i giovani a vivere da protagonisti a Roma - tra Camera e Senato l'evoluzione politica di queste fasi, interagendo in prima battuta con gli organi nazionali del PD e degli altri partiti. "In un periodo in cui la politica viene deprezzata - h a dich iarato ad un p eriodico romano Annamaria Parente, vicepresidente della Commissione lavoro al Senato e responsabile della formazione politica del PD una scuola di politica può apparire un progetto controtendente, ma il nostro intento è quello di generare una classe dirigente capace di cogliere i cambiamenti del proprio territorio, saper non solo leggere le problematiche, ma essere preparata ad affrontarle e a risolverle. A questo

proposito il percorso formativo che offriamo non è solo teorico, ma anche pratico. I problemi concreti, legati al territorio in cui i corsisti operano, diventano spunto di riflessione e occasione per fornire loro mezzi d'analisi e di risoluzione". Officina Politica è la dimostrazione di come, anche in un tempo difficile di crisi della rappresentanza e di difficili rapporti tra politica e società, il Partito Democratico non si sia arreso all'improvvisazione dilagante, ma abbia scelto di interrogarsi sul suo ruolo con una scuola di politica permanente. Impiegando di fatto molte di quelle risorse del finanziamento pubblico ai partiti, il PD ha dato applicazione alla sua funzione di servizio e intermediazione fra governo e società, fornendo ai giovani interessati alla politica e che si sono distinti nei diversi livelli territoriali, gli strumenti per formarsi come una generazione competente, con passione, impegno, voglia di "fare" ed in continuo aggiornamento. Alla base di OP, quindi, l'idea di insegnare a saper amministrare la res publica già su scala microscopica, come primo step per ricominciare a "saper fare" e rintracciare poi quel rinnovamento che occorre su scala macroscopica, creando una classe dirigente, appassionata e preparata, che sappia

Conclusi i progetti "Keep calm & differenzia" e "Wikidrug" che hanno impegnato i ragazzi dei due istituti comprensivi adelfiesi. La premiazione è avvenuta nell'aula consiliare del Comune di Adelfia.

U

n nuovo traguardo è stato raggiunto dal Consiglio Comunale dei Ragazzi. L’ambizioso progetto sulle politiche giovanili lanciato dall'Amministrazione Comunale e dagli istituti comprensivi presenti sul territorio adelfiese, ha portato a conclusione i progetti “keep calm & differenzia” e “wikidrug”. Entrambi i progetti hanno confrontato i ragazzi rispettivamente con il problema della raccolta differenziata e delle forme di dipendenza (alcool, droga, cibo, internet, smartphone etc), che spesso toccano i giovani. Pur con qualche comprensibile difficoltà, i risul-

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi si misura con la raccolta differenziata e le “dipendenze” tati finali sono stati ottimi ed hanno entusiasmato anche le docenti referenti del CCR, Rosa Limongelli, Vanna Chiechi, Angela Berardini, Emilia Centrone e Enrichetta Gargano che hanno voluto sottolineare l’importanza formativa di tali progetti sia per promuovere un comportamento virtuoso da parte delle nuove generazioni verso l’ambiente e il proprio territorio, sia per contribuire alla crescita personale e collettiva di tutti i partecipanti nell’approccio verso le difficoltà della vita. Durante il Consiglio Comunale, svolto nell’Aula Consiliare di Adelfia (nella foto), i ragazzi e le docenti hanno inoltre voluto ringraziare la preziosa collaborazione del Consigliere Comunale delegato al CCR Antonella Gatti, che ha seguito fin dagli esordi l’attività del Consiglio Comunale dei Ragazzi. Entusiasta per la conclusione di questo percorso formativo, la giovane consigliera si è così espressa: “Ringrazio le docenti referenti per l’impegno profuso per la realizzazione del progetto. L’impegno dei ragazzi – ha incalzato il capogruppo PD di Adelfia – non termina con la fine della scuola, ma proseguirà insieme all'Amministrazione Comunale per le vie di Adelfia, per informare i cittadini sul nuovo servizio di raccolta rifiuti porta a porta”. Un

siano, oggi, responsabilmente convinti della necessità di differenziare i rifiuti. Probabilmente, secondo noi, il risultato sarebbe stato migliore se avessimo parlato di più del Gruppo problema; se avessimo fatto vedere in concreto dell’I.C. “G. che più bottigliette di plastica riciclate possono Falconeprodurre una piccolo sedia per bambini, come si Giovanni vede in uno spot televisivo della Pubblicità XXIII” Progresso. Dobbiamo però confessare che questo Secondaria 1° trascorso è stato un anno pieno di iniziative che grado ci hanno interessato tanto, ma anche impegnato tanto. Insomma, non abbiamo avuto il tempo di pensare che la Scuola potesse annoiarci! Anzi! a Buon lavoro dunque, ai future Consiglieri e al q u alch e futuro Sindaco dei Ragazzi, ai quali lasciamo il giorno si è concluso il progetto “KEEP testimone. CALM&DIFFERENZIA” promosso a gennaio dal Consiglio Comunale dei Ragazzi di Adelfia. Gruppo dell’I.C. Obiettivo: sensibilizzare l’utenza scolastica della “A. MoroSecondaria di 1° grado alla raccolta differenziata Giovanni XXIII” della carta e della plastica, per permetterne il Secondaria 1° riciclo. Innanzitutto ci preme dire che è stata grado un’esperienza importante e utile. Importante perchè ci ha fatto sentire protagonisti e operative. Proprio noi, infatti, abbiamo cercato per negozi aro diario, gli scatoli di cartone che, poi ricoperti e oggi si è caratterizzati dal logo del C.C.R., sarebbero concluso il progetdiventati I contenitori della carta e della plastica. to della raccolta Lo abbiamo fatto, pensate un pò, durante le differenziata che vacanze di Natale, sotto gli occhi increduli dei avevamo chiamato collaboratori scolastici. Poi, per due volte alla ‘’Keep Kalm & settimana, abbiamo pesato con il dinamometro il Differenzia’’. Ebcontenuto di ogni busta, questa sì offertaci dal bene sì, dopo tante vicissitudini abbiamo portato Comune, appuntandone i grammi sul quaderno a termine anche questa missione. Siamo tutti di ciascun Corso: tutti insieme, in nome della molto soddisfatti del lavoro svolto. Ci abbiamo trasparenza e dell’attesa del premio finale. messo molto impegno nel portare avanti questa Abbiamo svolto il nostro compito con estrema iniziativa, che ti assicuro non è stato affatto facipuntualità e serietà… e ci siamo sentiti utili. le anche se ho visto negli occhi di tutti la grinta e Ma ora basta con le autocelebrazioni, perchè la la voglia di cambiamento. E nonostante la poca realizzazione di un progetto è caratterizzata formalità dei nostri raccoglitori con il nostro anche da limiti ed errori. E noi vogliamo metterli logo de C.C.R. (semplici cartoni, recuperati nei in evidenza, affinchè la nostra esperienza, prima supermercati durante la pausa natalizia), nonoed unica fino ad oggi, serva a coloro che la stante le lamentele dei professori e dei collaboraporteranno avanti. Innanzitutto ci chiediamo se tori scolastici, nonostante la mancanza di idonei l’obiettivo della sensibilizzazione sia stato strumenti per la pesatura, siamo riusciti a fare del interamente raggiunto e se i nostri compagni

Il CCR di Adelfia scrive

D

C

3

impegno che i “baby” consiglieri hanno raccolto con entusiasmo ed orgoglio. “Sono particolarmente fiera del lavoro svolto dal CCR - ha aggiunto Antonella Gatti -, perché con quotidiano e silente impegno ha dato grande esempio di vera cittadinanza attiva, che non solo critica, ma pensa, propone e soprattutto agisce per il bene del proprio paese. Un contributo importante al cambio di mentalità che occorre per migliorare il nostro territorio”. Una nota, al termine del Consiglio Comunale, che riguarda da vicino l’Associazione Hinterland: il Sindaco dei Ragazzi, Aurora De Giglio, ha dato testimonianza della partecipazione del CCR alla giornata conclusiva della Biennale dello Spazio Pubblico, svoltasi a Roma il 18 maggio scorso, a seguito dell’azione di partecipazione inclusiva “#open_@delfia”, promossa proprio dalla stessa associazione. Un intervento significativo da parte della giovane Aurora che sicuramente ci rincuora, ma soprattutto ci spinge a riproporre nell'immediato futuro, a scapito delle critiche di chi non ha partecipato e di anonime maldicenze, ulteriori iniziative riguardanti gli spazi pubblici della nostra città. Ad maiora! Salvatore Ilacqua

nostro meglio. Certo ogni cosa ha il suo aspetto positivo e negativo. Quello positivo è stato di sicuro quello di essere riusciti a coinvolgere tutti, soprattutto i più piccoli. E’ proprio in loro che abbiamo riposto la nostra speranza. Due anni fa noi eravamo seduti ai loro posti e abbiamo ricevuto un cattivo esempio di sensibilizzazione all’ambiente. Per questo noi speriamo vivamente che almeno loro abbiano capito che il mondo lo viviamo noi, siamo noi i padroni, i custodi della Terra e proprio per questo dobbiamo proteggerlo e pulirlo così da essere fieri del lavoro svolto e potercelo gustare senza inciampare tra una bottiglietta di plastica o un giornale accartocciato. Sai diario, forse tra qualche anno potrà essere tutto possibile! E mi chiedo se è impossibile desiderare una città dove in qualsiasi ambiente si possa pensare di riciclare. A mio parere tutto è possibile, basta crederci. Credere che tutto è possibile al mondo. E noi crediamo che il nostro compito sia tramandare questa “tradizione”. Tramandarla ai nostri genitori, nonni, zii, cugini, amici, vicini di casa e chiunque ancora non sapesse che avere un mondo pulito è possibile con un piccolo ma grande gesto e soprattutto non addossare sempre la colpa agli altri ma rimboccarsi le maniche e cominciare a collaborare. E mentre scrivo sorrido. Sorrido perché penso a quanto bello è stato osservarci tutti impegnati con le buste in mano o con un taccuino mentre annotavamo il peso. E poi ripenso a quante volte abbiamo aspettato il camioncino che portasse via quelle buste ed invece, con nostro grande rammarico, rimanevano lì. E qui, nonostante qualcuno ci dicesse che il nostro lavoro era inutile, noi non ci siamo scoraggiati e abbiamo continuato fino a quando finalmente una mattina le buste sono sparite. Non sappiamo quale fine abbiano fatto, ma noi abbiamo cercato di fare quello che potevamo e ci abbiamo riposto tanta speranza. Ci auguriamo che questa esperienza venga proposta e diffusa in altri ambiti, oltre quelli scolastici. (Vedi i reportage fotografici su http://hinterlandadelfia.blogspot.com)

PAESE&paesi Adelfia - Luglio 2013  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you