Andiamo a Tavola 2021-2022

Page 1

in cremona e provincia

wining

COPIA GRATUITA

2021 2022

30a Edizione guida alla ristorazione

& dining

a guide to restaurants in the province of cremona

www.andiamoatavola.it

iscriviti alla newsletter

Associazione Commercianti della provincia di Cremona Associazione Strada del Gusto Cremonese Amici della Cucina Cremonese Supplemento a Cremona Produce numero unico 2021 • ISSN 1120 - 0103

seguici su Facebook



Seguici su chocabeck cremona

PASTICCERIA

Seguici su dibianco_cremona

CHOCABECK piazza Stradivari 20 - Cremona Tel. 0372 34988 info@chocabeck.net - www.chocabeck.net

GELATERIA

Piazza Stradivari, 19 - Cremona Tel. 0372 166 1827 - info@dibianco.eu


SI EFFETTUANO CONSEGNE A DOMICILIO

Via degli Orti, 4 - San Giacomo Lovara 26030 Malagnino (Cremona) Tel. 0372 496037 info@cadellora.com

www.cadellora.net


A inizio autunno, puntualmente, esce la guida ANDIAMO A TAVOLA, giunta alla 30a edizione e diventata nel corso degli anni punto di riferimento per i cremonesi e non (ANDIAMO A TAVOLA è presente nelle più importanti rassegne dedicate al turismo) per la scelta di un locale sia per motivi di lavoro che di svago. Una guida sempre più interessante, diffusa in 24.000 copie, che riporta l’elenco completo di tutti i ristoranti, pizzerie e agriturismi suddiviso nelle tre zone della provincia di Cremona: il Cremonese, il Cremasco e il Casalasco, che affiancata dalla versione online www.andiamoatavola.it arricchisce di ulteriori informazioni la ricerca di un locale, di un prodotto o di un piatto tipico. Cliccate i vari QR Code per collegarvi immediatamente al sito. Non mi resta che augurare buona consultazione e … buon appetito. Michele Uggeri Direttore “Cremona Produce”

Early autumn, as always, is the time for a new issue of the guide ANDIAMO A TAVOLA that has reached its 30th edition and that has become, year after year, a reference both for the people in Cremona and outside (ANDIAMO A TAVOLA can be found in the most prestigious festivals dedicated to tourism) when choosing a restaurant, no matter if for business reasons or for leisure. The guide is getting more and more interesting, printed in 24.000 copies, listing all the restaurants, pizzerias and holiday farms divided according to the three areas of the province of Cremona: the Cremona area (the “Cremonese”), the Crema area (the “Cremasco”) and the Casalmaggiore area (the “Casalasco”). Supported by an online version www.andiamoatavola.it provides further information when looking for a restaurant, a product or a typical dish. Click on the QR Codes for a direct link to the website. No more to say than enjoy your reading and … your meal. Michele Uggeri Director of “Cremona Produce”

Buona consultazione e ... buon appetito Enjoy your reading and ... your meal ISTRUZIONI PER LA LETTURA La guida è strutturata in tre sezioni: • L’elenco dei locali associati alla Strada del Gusto; la presentazione dei prodotti tipici cremonesi con i relativi produttori e i luoghi di produzione. • Le principali manifestazioni gastronomiche della provincia di Cremona da novembre 2021 ad ottobre 2022. • L’elenco di tutti i locali divisi per località in ordine alfabetico e classificati fra agriturismo, ristoranti, pizzerie e ristoranti etnici. • Le schede con l’approfondimento dei dati caratteristici dei locali. Uno spunto in più per orientarsi nella scelta.

READING INSTRUCTIONS The guidebook comprises 3 sections: • A list of restaurants members of “Strada del Gusto”; a list of local typical products with producer’s name and place of business. • The most important food fairs to be held in the province of Cremona starting November 2021 until October 2022. • A list of restaurants in alphabetical order classified in this guidebook according to the following formats: agriturismo, ristoranti, pizzerie e ristoranti etnici. • Additional information providing essential characteristics of restaurants. Another tip to help you find a quality restaurant.


ST RADA DE L GU STO CR EMONESE

L’associazione Strada del Gusto Cremonese nasce con l’idea di raccontare il territorio cremonese attraverso le specificità gastronomiche e produttive. Strada del Gusto raccoglie vari soci fra ristoranti, agriturismi, alberghi, enti pubblici, consorzi, associazioni, aziende agricole, produttori e negozi di prodotti tipici e si propone di incentivare lo sviluppo economico territoriale attraverso la promozione di un’offerta turistica integrata, costruita sulla qualità dei prodotti e dei servizi. La qualità, l’apertura verso il turista goloso, la forza produttiva della provincia e l’ospitalità connaturata nella gente della terra di Stradivari sono i punti fondamentali su cui si basa il successo di Strada del Gusto Cremonese.

“Strada del Gusto Cremonese” is an association composed of many members including restaurants, farmhouses, hotels, public corporations, associations, as well as various companies producing or selling typical food. “Strada del Gusto Cremonese” aims at improving the economic growth of our territory through an integrated tourist offer based on the quality of our products and services. Moreover, it aims at contributing to any tourist trade initiative compatible with our mission. Quality products and services, our attention to the gourmand tourist, the productive resources of our territory as well as our innate hospitality are the key factors of our success. Per informazioni e per scoprire i nostri eventi: Strada del Gusto Cremonese Piazza del Comune, 5 - 26100 Cremona Tel. 0372 407081 info@stradadelgustocremonese.it www.turismocremona.it/it/la-strada-del-gusto-cremonese http://sites.google.com/view/stradagustocremonese/home

4



Paolo Spotti


MARUBINI DI CREMONA

TORTELLI CREMASCHI

BLISGÒN DI CASALMAGGIORE

Le paste ripiene del Cremonese riflettono le divisioni storiche del territorio che hanno visto Cremona e il suo circondario legati a Milano, Crema e il Cremasco a Venezia e Casalmaggiore e il Casalasco al Mantovano. Si trovano così tre tipi completamente diversi di pasta ripiena: i marubini di Cremona, i tortelli cremaschi, i Blisgòon di Casalmaggiore. I Marubini sono un tipo di pasta ripiena a base di farina di grano duro, tenero ed uovo, tipica del Cremonese, con un ripieno a base di carne di manzo marinata con verdure o vino rosso, con aggiunta di carne di vitello arrostita con burro e profumata con salvia o rosmarino. Oppure al posto del vitello, si può usare la carne di maiale spruzzata di vino bianco. Si aggiunge anche Grana Padano DOP e noce moscata. In alcune zone si usa, al posto della carne di vitello o maiale, il “pistum” (impasto di salame cremonese); il ripieno cambia generalmente da paese a paese. I Marubini possono essere serviti asciutti o cotti nei “tre brodi” tradizionali, ottenuti mettendo in acqua fredda pollo (cappone o gallina), manzo, carne di maiale o salame da pentola e verdure. Essendo i Marubini un piatto strutturato, spesso veniva servito in apertura di un pranzo importante, con diverse portate, oggi invece è prevalentemente un piatto tradizionale da servire durante le festività. Il sapore intenso a base di carne dei Marubini si abbina perfettamente a vini rosati o rosso vivace. I Tortelli cremaschi, noti anche come “Turtèi”, sono un primo piatto tipico di Crema e zone limitrofe. La zona in cui viene preparato corrisponde alle cinquantaquattro parrocchie della diocesi di Crema, superati questi confini i Tortelli cremaschi sono pressoché sconosciuti. All’interno di quest’isola, le varianti si moltiplicano all’ombra di ogni campanile, aprendo dispute sui veri ingredienti tradizionali. I Tortelli Cremaschi, da mangiare asciutti, sono preparati con pasta fresca e un ripieno dolce a base di amaretti al cioccolato, spezie, cedro candito e uvetta sultanina e il tipico mostaccino, un biscotto speziato difficile da reperire al di fuori delle drogherie di Crema. La ricetta dei Tortelli Cremaschi si pensa sia nata attorno al 1650, anche se qualche storico riferisce date precedenti, poiché è un piatto tipico diffuso solo nei paesi della diocesi di Crema, cioè all’interno dei confini dell’antico Territorio Cremasco della Serenissima. Inoltre alcuni ingredienti del ripieno sono merci provenienti principalmente da commerci con l’oriente, che ai tempi erano monopolio dei veneziani. Il vino da abbinare ai Tortelli cremaschi deve essere morbido e non eccessivamente strutturato. I Blisgòn sono i tipici tortelli di zucca della tradizione casalasca. La forma a rettangolo ripiegato li rende unici nel panorama delle paste ripiene. La pasta sottile dei Blisgòn racchiude un morbido ripieno in cui la zucca mantovana e la mostarda cremonese si sposano perfettamente al sapore degli amaretti e della noce moscata. I Blisgòn comunemente vengono serviti con burro e salvia. Tuttavia sono in molti a ritenere i Blisgòn ineguagliabili anche con un sugo leggero e fresco di pomodoro. Il nome Blisgòn deriva dal dialetto blisgèr, che in italiano significa scivolare. Per risalire alla ricetta originaria è stata istituita una Commissione che nel 2010 ha riconosciuto ai Blisgòn il marchio di Denominazione Comunale quale prodotto tipico di Casalmaggiore. I Blisgòn si abbinano perfettamente a vini rossi e corposi, in grado di esaltarne le note dolci del ripieno.

Da sempre

LA VERA CUCINA CREMONESE

SCOPRI UN MONDO DI TRADIZIONE GASTRONOMICA SU:

www.enogastronomiamazzini.com SEGUICI SU FACEBOOOK! Cremona - Corso XX Settembre, 49 - tel. 0372 801685

7


Il Mercato di Campagna Amica

in provincia di Cremona

Cremona

Tutti i martedì, dalle ore 8 alle 12, portico via Monteverdi/piazza Marconi

Soresina

Tutti i lunedì, dalle ore 8 alle 12, cortile Casa Perona (via Genala)

Casalmaggiore

Ogni sabato, dalle ore 8 alle 12, in piazza Turati

Pizzighettone

Ogni sabato, dalle ore 8 alle 12, in via Cipelli

Rivolta d’Adda

Seconda e quarta domenica del mese, dalle 8 alle 12, piazza Vittorio Emanuele II

Crema

Due/tre domeniche al mese, dalle ore 8 alle 12, quarta pensilina di via Verdi

Cremona

Una domenica al mese, dalle ore 8 alle 19, in piazza Stradivari

CERCA SUI NOSTRI CANALI DI INFORMAZIONE OPPURE RICHIEDICI IL CALENDARIO COMPLETO DI TUTTI I MERCATI www.cremona.coldiretti.it Pagina Fb e Instagram: Coldiretti Cremona Tel. 0372 499819 – campagnaamica.cr@coldiretti.it


GRAN BOLLITO CREMONESE

MOSTARDA CREMONESE

Il Gran Bollito Cremonese è un secondo piatto tipico della cucina dell’intero territorio cremonese, preparato come da tradizione con almeno cinque tagli di carni lessate di manzo, vitello e gallina (oppure maiale). L’aggiunta di testina, lingua di vitello e salame da pentola caratterizza il Bollito di Cremona e lo differenzia dagli altri. Le carni per la preparazione del Gran Bollito Cremonese hanno differenti tempi di cottura, di conseguenza per fare in modo che raggiungano la cottura contemporaneamente, dovranno essere aggiunte in pentola in momenti diversi. A cottura terminata, vanno tolte dalle pentole e sistemate su un piatto di portata caldo e capiente, bagnate con brodo bollente, salate con sale grosso e servite in tavola a pezzi interi da affettare su un tagliere con bordi raccoglisugo, accompagnate dalla salsa verde o dall’immancabile Mostarda di Cremona per donare un sapore inconfondibile e piccante, ma anche da purè di patate e verdure cotte. Il Gran Bollito Cremonese si accompagna in maniera superba a un bicchiere di vino rosso, fermo o frizzante, non troppo corposo. Il Gran Bollito Cremonese nasce nelle famiglie numerose di un tempo ed è uno dei piatti più monumentali della tradizione gastronomica del territorio. Ideale per banchetti di almeno 12 persone, è un piatto succulento e nutriente, adatto per ritemprare il fisico durante la stagione fredda. La Mostarda Cremonese è una specialità tipica del territorio, che si produce tradizionalmente fra la fine dell’estate e l’autunno. La Mostarda Cremonese altro non è che una preparazione a base di frutta mista candita, lasciata intera o tagliata in pezzi piuttosto grandi. I frutti utilizzati sono quelli di stagione e facilmente reperibili nel territorio cremonese: zucca, anguria bianca, fichi, mele, pere ma anche ciliegie e scorza d’arancia. La frutta, dopo essere stata candita, viene immersa in uno sciroppo di glucosio insaporito con della senape. Ed è proprio la presenza di quest’ultima a conferire il contrasto per dare vita ai “due sapori” tipici della Mostarda Cremonese: il dolce della frutta e il piccante della senape. In epoca più antica si utilizzava, per la preparazione della Mostarda Cremonese, il mosto prodotto dalla vendemmia autunnale al posto dello sciroppo. Oggi la frutta già candita viene immersa in una soluzione di sciroppo aromatizzato con olio essenziale di senape e oltre alla frutta tipica di stagione si utilizzano anche albicocche, pesche, mandarini, cedro, ananas e prugne. Le origini della Mostarda Cremonese hanno radici molto antiche e sono da ricercarsi negli antichi monasteri del Cremonese dove i monaci confezionavano una salsa speciale per conservare la frutta a base di mosto d’uva (da cui il nome mostarda) che, cotto e concentrato, veniva consumato allo stato naturale o con piccole quantità di senape. Frutta o verdura, con l’aggiunta di questa preparazione, potevano conservarsi a lungo. Per questo ebbe un notevole successo presso le cucine medievali e rinascimentali di tutta Europa. Gli abbinamenti gastronomici più riusciti della mostarda di Cremona sono quelli con le carni, tra cui il Gran Bollito Cremonese, con i salumi e con i formaggi, sia freschi sia stagionati.

Viviamo di gusto

in gusto

PRODUZIONE ARTIGIANALE DI MOSTARDA E GOLOSITÀ

via Cavalieri di Vittorio Veneto 4 | Pandino CR | tel. 0373.920104 | info@ipiaceridi.com | www.ipiaceridi.com

9



GRANA PADANO DOP

Il Grana Padano è un formaggio a Denominazione di Origine Protetta (DOP) che deve essere prodotto, secondo il disciplinare in una zona ben definita, da latte crudo (riposato e parzialmente decremato per affioramento) di vacche con alimentazione controllata, e solo da caseifici autorizzati, in caldaie tradizionali in rame a doppio fondo. Nel prodotto finito la crosta appare dura, liscia e spessa, di un bel giallo dorato. La pasta del Grana Padano risulta friabile, granulosa e priva di occhiature, a volte umida, di colore giallopaglierino. L’aroma del Grana Padano è fragrante, mentre il sapore è intenso e delicato allo stesso tempo. Con la stagionatura, che può durare fino a 24 mesi, la crosta diventa spessa ed il gusto diventa più deciso, mai piccante. Narra la leggenda che l’invenzione del Grana Padano sia attribuibile ai monaci cistercensi dell’Abbazia di Chiaravalle che inventarono un formaggio a pasta dura, conservabile a lungo, per trasformare le eccedenze della produzione di latte. La facilità di conservazione ha favorito il fiorente commercio oltre i confini del territorio di produzione, fino alle tavole delle corti rinascimentali. Durante gli anni di carestia il Grana Padano diventò il prodotto tipico per sfamare la gente delle campagne, diventando uno dei pilastri dell’economia agricola padana. Il rispetto delle antiche metodologie produttive ha permesso di mantenere inalterati nei secoli il sapore e l’aspetto del Grana Padano e, per garantire e proteggere la tipicità della produzione, nel 1954 è stato costituito il Consorzio di Tutela, allo scopo anche di promuovere la ricerca tecnica per un continuo miglioramento della qualità. Nell’ottobre del 1955 ottiene il riconoscimento della Denominazione di Origine (DO), che individua la Pianura Padana come esclusiva zona di produzione. Nel 1996 la tipicità del Grana Padano è stata riconosciuta anche dall’Unione Europea, con il conferimento della Denominazione di Origine Protetta (DOP). La provincia di Cremona è una delle maggiori produttrici di Grana Padano. Il Grana Padano DOP è un formaggio che si sposa perfettamente con buona parte dei piatti, in particolare con quelli della tradizione dei territori cremonesi, cremaschi e casalaschi. Conferisce un gusto caratteristico a torte e piatti a base di verdure. Il Grana Padano esalta il sapore della pasta di grano duro e i suoi condimenti e trasforma in un piacere unico le paste fresche. Il Grana Padano si abbina in modo eccellente a vini bianchi giovani e freschi e rossi.

11


TI,

CON S A O ITT

DIR À D I T CARD E M O TI… LC N E E W V E A , L TTI? DATE I E U P G S A E VISIT ITO! COSA B U S A DIL RICHIE VISITE GUIDATE TUTTI I GIORNI ALLE 14.30 GRATUITE CON LA WELCOME CARD

INFO: www.turismocremona.it info.turismo@comune.cremona.it Cremona Infopoint Vetrofania-Logo-Infopoint.pdf 1 03/07/2017 16:25:47


PROVOLONE VALPADANA DOP

Il Provolone Valpadana è un formaggio DOP (Denominazione di Origine Protetta) di latte vaccino, derivante dalla famiglia dei formaggi a pasta filata, caratterizzati dalla tecnica di filatura della cagliata. Esistono due tipologie di Provolone Valpadana DOP, il dolce dal sapore delicato e il piccante, dal sapore più accentuato ed entrambi possono essere affumicati. La differenza è data principalmente dalla durata della stagionatura e dal tipo di caglio utilizzato. La plasticità della pasta, caratteristica del Provolone Valpadana DOP consente ai mastri casari, in fase di lavorazione, di dilettarsi nella produzione di forme dai pesi quanto mai vari. Il disciplinare di produzione del Provolone Valpadana DOP (Reg. (CE) n. 1107/96) tutela questa cultura casearia attraverso l’individuazione di forme geometriche tipo, replicate in pesi diversi. Ogni forma può avere un peso che varia da pochi etti fino ad oltre 100 kg. Le prime tracce scritte dei formaggi a pasta filata risalgono al Medioevo e indicano nel meridione d’Italia la nascita della loro particolare tecnologia di produzione. Il Provolone nasce nella Valle Padana dopo l’unificazione d’Italia del 1861. Il superamento delle barriere fra le diverse aree della penisola ha permesso di unire due culture casearie, quella delle “paste filate” dell’Italia meridionale e quella lattiero-casearia del territorio. La denominazione “Provolone” compare in letteratura per la prima volta nel 1871, nel “Vocabolario di agricoltura di Canevazzi-Mancini” (Cappelli, 1871) ed il termine “Provolone” era riferito ad una provola di grandi dimensioni. Formaggio distinguibile rispetto alle paste filate del meridione d’Italia, in quanto di grandi dimensioni, capace di stagionare a lungo, senza asciugarsi eccessivamente e senza diventare quindi formaggio da grattugia. La struttura filata della pasta rende il Provolone Valpadana DOP facilmente amalgamabile con altri ingredienti e, nella versione affumicata, arricchisce di sapore ancor di più i piatti. Il Provolone Valpadana DOP è ottimo anche per essere gustato da solo, accompagnato con Mostarda di Cremona o miele, impanato e fritto e alla piastra. Il Provolone Valpadana DOP dolce si abbina a vini rossi e bianchi come il Frascati e l’Ortrugo dei Colli Piacentini oppure a vini rossi come il Lambrusco secco e il Gutturnio frizzante. Mentre il Provolone Valpadana DOP piccante si abbina a vini bianchi come il Verdicchio dei Castelli di Jesi e la Malvasia dei Colli Piacentini, oppure a vini rossi come il Primitivo di Manduria e il Negroamaro.

13


SALVA CREMASCO DOP

Il Salva Cremasco, tipico della città di Crema e del Cremasco è un formaggio DOP a forma parallelepipeda dalla crosta scura. La pasta è di colore bianco tendente al paglierino con una consistenza tendenzialmente compatta e friabile, più morbida nella parte immediatamente sotto la crosta, per effetto della maturazione centripeta. La salatura avviene a secco o in salamoia. Gli ingredienti del Salva Cremasco DOP sono il latte intero, il caglio, i fermenti lattici, il sale. Durante la stagionatura, il Salva Cremasco viene trattato con olio ed erbe aromatiche e talvolta vinacce. Tra le erbe utilizzate quella più importante è senza dubbio il rosmarino, considerato il più potente antiossidante naturale. Si narra che alcuni stagionatori e produttori del Salva Cremasco siano i discendenti dei pastori bergamaschi che, intorno alla seconda metà dell’Ottocento, portavano in transumanza le loro mandrie dalle montagne alla pianura padana. Dopo aver pascolato e ruminato le erbe dei maggesi (nome dato ai campi non ancora coltivati nel periodo fra aprile e maggio, quando l’erba è più ricca), le vacche producevano abbondanti quantitativi di latte che venivano opportunamente salvati attraverso la preparazione di questo caratteristico formaggio, il Salva Cremasco. Il Salva Cremasco DOP per tradizione si serve con le tighe, peperoni verdi sott’olio e sott’aceto, ma c’è chi preferisce abbinare il Salva Cremasco alla Mostarda di Cremona, al miele d’acacia o alla marmellata di mele cotogne. Può essere intinto nell’olio extravergine, dove viene lasciato a macerare insieme al pepe, e successivamente gustato insieme al pipèto, una purea a base di verze, aglio e pan grattato.

14


QUARTIROLO LOMBARDO DOP

TALEGGIO DOP

PANNERONE

Il Quartirolo Lombardo è un formaggio molle da tavola prodotto con latte vaccino. La pasta è bianca, leggermente grumosa, diventa compatta con la stagionatura. Il Quartirolo Lombardo al palato risulta leggermente acido da giovane e aromatico dopo la maturazione. La stagionatura avviene in celle con una temperatura compresa tra 2°C e 8°C, con un’umidità che varia dal 85% al 90% e permette di diversificare il Quartirolo Lombardo offrendo sia un formaggio fresco e di pronto consumo sia uno formaggio di maggior caratterizzazione. La storia del Quartirolo Lombardo ha inizio nell’Alto Medioevo: il bestiame, dopo la permanenza estiva presso i pascoli dell’alta montagna, ritornava in pianura per prepararsi al ritiro nelle stalle per l’inverno. In questi ultimi sprazzi d’estate, alle mucche era consuetudine far mangiare l’erba fresca nata dopo il terzo taglio, chiamata erba quartirola che caratterizzava e caratterizza tuttora il sapore unico del formaggio. Il Quartirolo Lombardo trova abbinamenti gastronomici importanti, tra cui citiamo quelli con le noci, l’olio extravergine, l’uva, le mele e il miele, ed è anche un prezioso ingrediente nella preparazione di paste, insalate e dolci. Si abbina ai vini lombardi, purché non eccessivamente invecchiati. Il Taleggio è un formaggio a pasta cruda ricavato da latte intero, la cui maturazione prosegue fino al momento di essere consumato. Ogni forma di Taleggio pesa da 1,7 a 2,2 kg e si presenta in parallelepipedi quadrangolari. La crosta è sottile, morbida e di colore rosato, con presenza di muffe caratteristiche color grigio verde-salvia chiaro. La pasta del Taleggio è uniforme e compatta, il sapore è dolce, con lievissima vena acidula, alle volte con retrogusto tartufato, l’odore leggermente aromatico e caratteristico. Il Taleggio ha origini antichissime, anteriori al X secolo. Documenti risalenti al 1200 fanno riferimento ai commerci e agli scambi di cui era oggetto, insieme ad altri formaggi. La zona d’origine è la Val Taleggio, in provincia di Bergamo, da cui deriva il nome del formaggio. I valligiani avendo l’esigenza di conservare il latte eccedente il consumo diretto, iniziarono a produrre del formaggio che, una volta stagionato in “grotte” o casere di vallata, poteva essere scambiato con altri prodotti o commercializzato. Con l’incremento di consumo del Taleggio, la produzione si è progressivamente estesa nella pianura Padana. Il Taleggio è un tipico formaggio da tavola: si può gustare come secondo piatto, oppure a fine pasto. È anche un prezioso ingrediente nella preparazione di primi e secondi piatti, e di insalate. Il Taleggio fresco è ottimo insieme a vini bianchi, mentre il Taleggio stagionato si accosta perfettamente a vini rossi. Il Pannerone (o Panerone) è un formaggio grasso fresco o di breve stagionatura, a pasta semidura. Si distingue per la classica goccia, o lacrima, ben visibile nell’occhiatura. Il Pannerone è tipico del Lodigiano, è prodotto con latte vaccino, e ha una stagionatura di 10 giorni. Presenta una forma cilindrica a facce piane che pesa generalmente fra i 10 e i 13 kg. La crosta è sottile, di colore bianco o paglierino, la sua pasta è friabile e di colore bianco o avorio. La peculiarità del Pannerone è quella di avere un gusto inizialmente dolce e suadente, che presto diventa amarognolo, per via dell’insolita mancanza di sale. Le origini del Pannerone il cui nome deriva dal termine dialettale “pànera”, che significa panna, risalgono al Medioevo. Il Pannerone fu prodotto per la prima volta dai monaci benedettini, che in seguito tramandarono anche ai contadini del territorio tutti segreti della sua lavorazione. Prima della seconda guerra mondiale, la produzione del Pannerone era diffusa in tutta la bassa Lombardia, con centro a Pandino, un paese del Cremasco. Tuttavia ancora oggi può capitare di trovare la dicitura Pannerone lodigiano per via del suo mercato tradizionale a Lodi. Per via del suo gusto peculiare il Pannerone viene spesso servito con del miele d’arancia e una ciliegia sciroppata. In abbinamento al Pannerone è preferibile un vino rosso come il San Colombano al Lambro. 15


IL FAGIOLINO DALL’OCCHIO DI PIZZIGHETTONE I Fasulin de l’öc cun le cudeghe

Il Fagiolino dall’Occhio di Pizzighettone, è un legume coltivato nelle campagne del Pizzighettonese fino agli anni Sessanta, prevalentemente ad uso famigliare, la cui coltivazione è stata poi abbandonata anche perchè poco redditizia dal punto di vista economico e per il sopraggiungere di altre tipologie di legumi più commerciali. Da quattro anni il Gruppo Volontari Mura coltiva, in collaborazione con agricoltori locali, il legume che viene poi utilizzato per la produzione dei Fasulin de l’öc cun le cudeghe. Il Fagiolino dall’Occhio di Pizzighettone viene oggi utilizzato anche per la preparazione di un piatto novità inserito nel menù della festa: l’insalata di Fagiolini dall’occhio con verdure fresche, particolarmente fresca ed appetitosa e molto apprezzata anche dai visitatori veg. Maratona gastronomica I Fasulin de l’öc cun le cudeghe Ogni anno tra fine ottobre e inizio novembre si svolge la maratona gastronomica ‘Fasulin de l’òc cun le cudeghe’ (Fagiolini dall’Occhio con le cotenne), quest’anno alla sua 29a edizione. Un piatto della tradizione gastronomica che si andava perdendo, oggi reinserito nei menù dei ristoratori locali e durante la rassegna pizzighettonese cucinato e servito in circa 18mila porzioni (o meglio tazze di coccio), accompagnato da pane fresco e vino. Un piatto a filiera cortissima, con ingredienti di esclusiva provenienza locale. Va degustato dopo un lento processo di cottura. È a base di cotenne di maiale, verdure, brodo di carni miste, carni miste spezzettate e naturalmente il Fagiolino dall’Occhio di Pizzighettone, che vanta un elevato contenuto di proteine e un contenuto di grassi e zuccheri inferiori ad altri legumi e che, proprio per questo, è considerato il ‘fagiolo’ più adatto a diete ipocaloriche. In tavola anche altri prodotti tipici locali: provolone Pizzighettone con mostarda, raspadùra di Grana Padano di Latteria Pizzighettone, gorgonzola, lardo e salame nostrani, polenta fresca o abbrustolita e, novità, insalata di Fagiolini dall’Occhio di Pizzighettone con verdure fresche, l’immancabile torta rustica dei morti e lo sbùrlòn, liquore di mele cotogne. La rassegna si svolge presso le Casematte delle mura di via Boneschi, trasformate in un’antica osteria con 1000 posti a sedere. La maratona gastronomica richiama ogni anno migliaia di turisti-buongustai (circa 25.000 la scorsa edizione), oltre a quasi 500 camper da tutta Italia. Da non dimenticare che l’intero ricavato viene ogni anno interamente reinvestito in progetti per proseguire il recupero delle mura. Per ulterioti informazioni: www.fasulin.com

16


SALAME CREMONA IGP

Il Salame Cremona nasce dalla sapiente lavorazione di carne suina altamente selezionata, utilizzando tutte le parti più nobili, cosce comprese e aromatizzata con sale, spezie e aglio pestato. L’impasto ottenuto viene quindi insaccato in budelli naturali. Il disciplinare di produzione del Salame Cremona prevede l’impiego di carni fresche ottenute esclusivamente da suini allevati soltanto nelle regioni Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Veneto. Il processo di stagionatura del Salame Cremona dura da un minimo di cinque settimane a oltre quattro mesi, a seconda della pezzatura desiderata, e conserva inalterate le caratteristiche tipiche di morbidezza e pastosità. È grazie alla perfetta integrazione degli ingredienti che il Salame Cremona risulta così aromatico e speziato al palato, profumato e di un colore rosso intenso che sfuma, gradualmente, nel bianco delle parti adipose. Il Salame Cremona presenta una forma cilindrica con leggeri tratti irregolari e ha una consistenza morbida. Le fette del Salame Cremona risultano compatte e omogenee. La data non è precisa, ma è certo che la produzione del Salame Cremona è strettamente legata, fin da epoca romana, alla forte presenza di allevamenti suini in Pianura Padana. Sono infatti numerose le decorazioni di codici raffiguranti scene inerenti all’allevamento e all’uccisione del maiale, come nel fregio dei mesi sulla facciata della Cattedrale di Cremona e in documenti presso l’Archivio di Stato di Cremona. La nascita del salame nel territorio cremonese viene accertata nel 1583 negli “Annales” del notaio Ludovico Cavitelli, dove viene descritta, in effetti, la preparazione di un rudimentale Salame Cremona. Nel 1888, nella relazione del Ministero dell’Agricoltura e Commercio sulle condizioni industriali della provincia di Cremona, viene sottolineata l’importanza dell’industria dei salumi, che nel solo comune di Cremona vantava già all’epoca la bellezza di ventinove “fabbriche” che lavorano la carne suina per la preparazione del Salame Cremona. Il Salame Cremona è un insaccato piuttosto semplice da abbinare, ma anche da gustare come stuzzichino durante la giornata. Si abbina facilmente con i formaggi del territorio, come il Taleggio o il Quartirolo Lombardo. Il Salame Cremona può essere consumato sia tagliato a dadini, in abbinamento con gli aperitivi, sia a fette da gustare col pane o con una selezione di altri salumi.

Produzione e vendita diretta salumi SPACCIO AZIENDALE Via Cappelle, 5 - CAPPELLA CANTONE (CR) www.novellasentieri.it

Per ordinazioni: 0374.373251 info@novellasentieri.it APERTO da lunedi a venerdì 8.00 -12.00 / 13.30 -16.30

17


SALAME NOSTRANO Il Salame Nostrano del Cremonese è il salume tipico di Cremona, molto apprezzato e rinomato in tutto il territorio per il suo inconfondibile sapore. Il Salame Nostrano Cremonese viene prodotto con carne e grasso di suini di dimensioni superiori ai 200 kg utilizzando tutte le parti più nobili, cosce comprese. All’impasto viene aggiunto sale, vino e aglio (l’aglio viene lasciato, ma può anche essere tolto prima che il Salame Nostrano Cremonese venga insaccato in budello naturale). La stagionatura deve essere di almeno 3 mesi e pùò arrivare fino ad 1 anno per pezzature più grandi, come per il 4 fette, realizzato cucendo più budelli insieme. La presenza di allevamenti di suini sul territorio cremonese è documentata fin dall’epoca romana. Documenti del 1500 forniscono due importanti notizie: il fatto che il Salame Nostrano Cremonese fosse molto conosciuto anche al di fuori del territorio e che questo salame, proprio per la sua rinomanza ed il suo gusto, fosse presente sulle tavole di signori e nobili del tempo. Con il passare degli anni si perfezionarono le tecniche e aumentarono i produttori di Salame Nostrano Cremonese. Attualmente, in provincia di Cremona, sono presenti numerosi salumifici e moltissime aziende agricole ed agriturismi che producono il Salame Nostrano Cremonese. Il Salame Nostrano Cremonese si abbina alla perfezione con prodotti farinacei, in particolare modo al pane, al panbiscotto, alla polenta e alle focacce, creando un connubio superlativo di sapori. La versatilità del Salame Nostrano Cremonese crea ottimi abbinamenti anche con i vini, specialmente con gli spumanti più leggeri e i vini rossi frizzanti e giovani.

SE

L E DE ON M RE

C

Per la preparazione del Salame Nostrano del Cremasco si impiegano carni suine magre, tra cui il lombo, carne pregiata che abitualmente altri territori utilizzano per prosciutti e culatelli, più una parte di carne grassa in proporzione variabile dal 25 al 35%. Dopo la macinatura, avviene la preparazione dell’impasto unendo sale, spezie, pepe nero in mezza grana e vino rosso aromatizzato con spicchietto d’aglio. Dopo l’insaccatura il Salame Cremasco passa per il processo di asciugatura, a cui segue la fase di stagionatura che può durare da un minimo di Foto Agriturismo La Torre 4 mesi ad un massimo di circa 18 mesi. Al momento del consumo la pelle del Salame Nostrano Cremasco è scura, di aspetto incartapecorito, con fioriture biancastre tipiche dei salami stagionati. Al taglio si rivela un impasto morbido, lucido di grasso; il profumo è di salame suino, delicato, non si avverte aglio. Il gusto del Salame Nostrano Cremasco è avvolgente e morbido, lasciando un leggero retrogusto amarognolo. La salatura è equilibrata. La peculiarità sta nell’assenza di pepe spezzato. Storicamente nel territorio cremasco il maiale è sempre stato allevato e macellato. I grossi allevamenti di maiale presenti sino agli anni ’70 e ’80 che producevano il Salame Nostrano Cremasco, sono stati soppiantati da agricoltura intensiva e dall’industria manifatturiera. Oggi, grazie alla nascita di piccoli allevamenti che gestiscono con successo tutta la filiera produttiva, la qualità è ancora migliorata. Il Salame Nostrano Cremasco è un prodotto tipico particolarmente versatile. Nella stagione estiva si accosta particolarmente bene con il melone; mentre nella stagione invernale si abbina superbamente con giardiniera di verdure, tighe di peperone verde, pipeto di verze e formaggio Salva. L’abbinamento del Salame Cremasco col vino non può mancare: ottimo con rossi vivaci e spumeggianti.

CR D EM EL AS CO

18


COTECHINO CREMONESE VANIGLIA

Altrimenti conosciuto come Cotechino Cremonese, visto che è proprio nella bassa che ha origine e viene ancora prodotto con gli stessi procedimenti di un tempo. Il «vaniglia» deve questo nome alla delicatezza e dolcezza del suo sapore e non, come potrebbe sembrare, all’ aggiunta di essenza di vaniglia nell’ impasto. Il gusto particolarmente dolce e delicato è dovuto alla presenza di una ridotta quantità di parti magre del maiale con un periodo di stagionatura molto breve. Di consistenza morbida ed elastica, il cotechino cremonese ha sia forma allungata e non troppo grande che forma a boccia, e una consistenza medio – fine. Insaccato in budello naturale o in quello a boccia in vescica, ha un peso di un chilogrammo circa. Per la preparazione del cotechino «vaniglia» si utilizzano: carni di suino, guanciale, parti della testa, vino rosso, sale, pepe e spezie. Le carni vengono macinate a grana media; condite con sale, zucchero, vino e una concia di aromi naturali tenuti in infusione nel vino rosso. Segue l’insaccatura in vescica o budello e dopo l’asciugatura si procede alla stagionatura, piuttosto breve e pari a 15-20 giorni. Questo cotechino ha un sapore davvero particolare, accattivante, assolutamente non pesante. La cottura del cotechino cremonese è lunga ma semplice. Secondo il vecchio metodo delle nonne, si consiglia di tenerlo una notte in ammollo in una bacinella piena di acqua fredda, serve per ammorbidire il budello/vescichetto. L’indomani, inserire 2 o 3 stuzzicadenti nei vari quadranti ( dove resteranno fino al termine della cottura) e porlo in una pentola con abbondante acqua fredda. Avviare il fuoco, lento; al primo bollore l’acqua deve essere gettata e sostituita con altra già calda. Rimettere sul fuoco, sempre delicato. Il tempo di cottura è indicativamente di almeno 3 ore. Lasciar raffreddare nell’acqua di cottura. Servire caldo con purè e lenticchie. È molto buono riscaldato il giorno dopo… Ben si accompagna con purè di patate, polenta e lenticchie.

19


DOLCI CREMONESI

Il Torrone di Cremona, secondo la tradizione, avrebbe avuto origine da un dolce servito il 25 ottobre 1441 al banchetto che si tenne dopo le nozze, celebrate a Cremona, fra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti. Il Torrone di Cremona è un dolce molto compatto composto di mandorle, miele e bianco d’uovo, modellato in modo da riprodurre la forma del campanile, il noto Torrazzo (all’epoca chiamato Torrione). Il Torrone è stato, di volta in volta, arricchito con aromi per rispondere ai gusti delle diverse epoche: vaniglia, menta, cedro, arancio, rosa, garofano, noce moscata, cannella, caffè, cioccolato e millefiori. Attualmente, oltre alla produzione del Torrone classico, duro e nello stesso tempo friabile, si è sviluppata la produzione del Torrone morbido, ed entrambi i tipi esistono anche ricoperti di cioccolato fondente. La Torta Turunina è nata alla fine degli anni novanta dall’idea di un intraprendente gruppo di pasticceri cremonesi che, in occasione di una delle prime edizioni della Festa del Torrone, hanno voluto omaggiare la città di Cremona di un dolce che richiamasse con qualche ingrediente il famoso e classico torrone. Nacque così un particolare tipo di dolce, che venne per l’appunto battezzato “Turunina” composto da: burro, zucchero a velo, uova intere, farina di frumento e di mais, lievito, miele, granella di torrone. Come si prepara: montare a neve burro e zucchero e, una volta ben amalgamati aggiungere le uova. Dopo aver ottenuto un composto omogeneo aggiungere il miele. Nel frattempo unire e setacciare le farine e il lievito. Le farine e la granella di torrone vengono aggiunte al composto che si è montato e si crea una pastella che va inserita in appositi stampi a forma rettangolare. Infornare a temperatura di circa 170 °C e cuocere per circa tre quarti d’ora. Ogni pasticcere, in base al proprio estro, apporta piccole variabili nelle quantità utilizzate Si presenta con una forma rettangolare, a ha un peso che oscilla sui 500/550 gr. La Torta Turunina viene anche venduta in una particolare scatola regalo, disegnata su misura a ricalcare il dolce stesso. Ha ricevuto il riconoscimento come De.Co. il 19 dicembre 2007 ed è frutto della tradizione dolciaria cremonese. La Torta al Torroncino è un dolce di pasta frolla ripieno di crema semilavorata al gianduia e cacao magro, variegato al Torroncino e liquore al caffè, prodotta dal Panificio Badioni di Casalbuttano (CR). Questa torta nasce nel laboratorio Badioni nel 1970. Giuseppina Calza Badioni, mamma dell’attuale titolare, rivisitò questo dolce in seguito all’esigenza di riutilizzare l’esubero della lavorazione del Torrone. Per esaltare il sapore di questo dolce si consiglia la degustazione di un bicchiere di vino passito o di metodo classico. Il Castagnaccio Patuna è un dolce in cui l’ingrediente principale è la farina di castagne. Per una buona riuscita, il castagnaccio non deve risultare più alto di 1,5-2 cm. Per la sua morbidezza e per la sua facilità di rottura, la patùna ha dato origine a modi di dire quali “L’è ‘na patùna”, detto di persona dal carattere e dal fisico debole.

... dal 1867 Il Mandorlato

di Cremona è solo Fieschi

Via dei Lanaioli, 24 | CREMONA Tel. 0372 32495 | www.fieschi1867.com

20


DOLCI CREMONESI

Il Croccante è da sempre uno dei dolci della tradizione cremonese preparati in casa. In origine, il croccante veniva fatto con le armelline delle albicocche e lo zucchero. Col passare del tempo il croccante è diventato un prodotto più “nobile” con l’utilizzo delle mandorle anziché le armelline, e del miele in piccole quantità. A livello artigianale, allo zucchero viene anche aggiunto dello sciroppo di glucosio che contribuisce a rendere il prodotto molto più “vetroso” e friabile. Il croccante è un prodotto molto accattivante per il suo gusto dolce e delicato. È molto consumato, sia in Italia che all’estero, specialmente a fine pasto. I Bumbunèen sono biscotti secchi prodotti con farina bianca e gialla, come per tutti i dolci cremonesi di tradizione popolare, ed aromatizzati con mentine polverizzate e scorza di limone. Il nome Bumbunèen sembra derivare dal francese Bonbons. Sono deliziosi con una buona tazza di the. I Graffioni sono cioccolatini tipici del territorio di Cremona, a base di cioccolato fondente ripieno di ciliegie sotto spirito. Il nome deriva dalla loro forma irregolare, poiché fatti a mano e messi sopra ad una griglia a riposare quindici giorni in attesa che lo zucchero all’interno si sciolga completamente. Nati come metodo di conservazione delle ciliegie più dure (i cosiddetti “duroni”) che venivano messe sotto spirito e ricoperte di cioccolato solo durante l’inverno successivo, i Graffioni sono un dolce tipico dei mesi invernali, da gustare a fine pasto o a piacere. Il Pan Cremona nasce nel 1950 dalle sapienti mani di Aurelio Alberti, nipote di Umberto Lanfranchi fondatore dell’omonima Pasticceria Lanfranchi di Cremona. Dolce soffice e lieve, il Pan Cremona racchiude in sé le caratteristiche della torta paradiso, ma sorprende piacevolmente il palato dapprima con l’intenso sapore della copertura di puro cioccolato fondente e subito dopo con un delicato sapore di mandorle italiane, siciliane o pugliesi, e puro miele italiano di acacia. Un connubio raffinato, che rende il Pan Cremona un dolce di incredibile raffinatezza, profumato e morbido al tempo stesso. Il Pan Cremona è un dolce completamente naturale, senza aggiunta di conservanti. È possibile acquistarlo nelle confezioni da 200, 500, 700 e 900 gr. Il Pan Cremona è uno dei pochissimi dolci brevettati in Italia. Nato nel 1950 nel laboratorio della Pasticceria Lanfranchi di Cremona, ottiene subito un notevole successo, tanto da spingere il suo creatore Aurelio Alberti a richiederne il brevetto. A soli 10 anni dalla sua creazione, precisamente il 14 dicembre 1960, il Pan Cremona ottiene il brevetto dal Ministero dell’Industria e del Commercio, entrando di fatto nell’elenco dei dolci della tradizione cremonese. Grazie alla sua estrema versatilità il Pan Cremona può essere gustato a qualsiasi ora del giorno, come dessert o come dolce da prima colazione. Si accosta quindi perfettamente sia a thè pregiati o a vini bianchi dolci, leggermente frizzanti. Il Pan Cremona è frutto della tradizione dolciaria cremonese.

21


DOLCI CREMONESI

Il Bussolano di Soresina è un dolce tradizionale natalizio a base di farina bianca 00, zucchero, burro, cremortartaro, bicarbonato, scorza di limone e latte. Si contraddistingue per il tipico “buco” al centro che lo fa assomigliare ad una grossa ciambella. Ne esistono numerose varianti, ad esempio fatte con cacao e rhum. Da considerarsi come l’antenato del Pandoro veronese, il Bussolano di Soresina si consuma tutto l’anno ed è ideale come spuntino pomeridiano, come merenda o a fine pasto. Ottimo anche a colazione. La Cotognata è una confettura ricavata dall’accurata lavorazione delle Mele Cotogne fresche, selezionate manualmente e lavorate seguendo antiche ricette, utilizzando dall’inizio del ‘900 macchinari in rame opportunamente e costantemente aggiornati nel rispetto delle norme igienico-sanitarie. La Cotognata coniuga quindi una lavorazione tradizionale ed artigianale alla garanzia della tutela del consumatore offrendo un prodotto sano, genuino e decisamente buono. In tempi più recenti è stata introdotta nel mercato la “Cotognata con agrumi”, risultato di una sapiente miscela di mele cotogne, mele dolci, arance e limoni canditi, con un gusto meno dolce rispetto alla Cotognata classica. È indispensabile ricordare che la Cotognata viene preparata con oltre il 70% di frutta, a garanzia di un’altissima qualità. La Cotognata deve la sua rinascita ad Augusto FIESCHI che nel 1867 inizia a produrla, riportando in auge una grande tradizione cremonese. Come spesso accade, non si può dare una precisa datazione all’origine di questa deliziosa specialità dolciaria, ma si sa con certezza che, secondo un documento datato 1572, gli ambasciatori cremonesi erano autorizzati a portare oltre i confini regali natalizi composti da torrone e cotognata. La COTOGNATA, è un alimento perfetto per tutte le occasioni della giornata, sia che si tratti di un fine pasto, di una genuina prima colazione, di una sana merenda dei bambini o nella dieta degli sportivi per una immediata carica di energia naturale. IL Pantorrone è un dolce inventato da Germano Betti della omonima pasticceria, per soddisfare i gusti di chi ama il panettone ma non ama l’uvetta e i canditi, e soprattutto ha voglia di novità e gusto “cremonese”. La preparazione si svolge in due fasi. Alla sera si lascia maturare il lievito bianco tutta la notte fino a triplicazione. Poi alla mattina si riprende il lievito, si aggiunge la farina, lo zucchero, le uova ed infine il burro morbido. Si lascia lievitare per circa un’ora, dopodichè si fanno le pezzature da 1 kg e da 750 gr. Si mettono nello stampo e si lasciano lievitare per circa 6 ore. Conclusa questa fase, si procede alla cottura che avviene in forno a 170°C per circa 50 minuti. Una volta cotti e fatti raffreddare per almeno 8 ore, si procede alla glassatura con cioccolato fondente 72% e si copre il tutto con una granella di torrone. La ricetta è simile a quella del panettone, ma con la glassa di cioccolato fondente e granella di torrone in superficie. Germano e il suo team presentarono per la prima volta questa specialità a novembre 2010 durante la Festa del Torrone. Da quel momento fu un successo. La preparazione di questo dolce, ovviamente è stagionale. Si iniziano ad infornare i primi Pantorrone a novembre per finire con le feste natalizie. L’abbinamento ideale del Pantorrone, secondo Germano e il suo team, è con crema chantilly al torrone e un buon vino bianco dolce. Il Pantorrone è frutto della tradizione dolciaria cremonese.

22


MIELE CREMONESE

Il miele è una sostanza prodotta dalle api dalle qualità organolettiche di indubbia efficacia, sia dal punto di vista nutrizionale, sia dal punto di vista salutare. Il colore e le sue principali caratteristiche variano a seconda dei fiori da cui proviene il nettare. Infatti è proprio il nettare l’ingrediente principe, che insieme alla melata, viene raccolto dalle api operaie. Questo composto zuccherino viene disidratato e sottoposto all’azione di alcuni enzimi prodotti dalle api. Dopo essere diventato miele, viene rigurgitato nelle celle precedentemente preparate. Per la legge italiana, il miele deve essere raccolto mantenendone integra la composizione, non può quindi subire aggiunte di alcun tipo. Gli unici trattamenti ai quali può essere sottoposto sono: estrazioni dai favi per forza centrifuga; decantazione; filtraggio. Tuttavia i trattamenti termici utilizzati per mantenere inalterato nel tempo il miele allo stato liquido, possono privare il miele di molti principi nutritivi. Per questo motivo la qualità dipende principalmente da due fattori, ossia l’attività delle api per produrlo e il procedimento dell’uomo per estrarlo e per confezionarlo. Il miele è composto da zuccheri semplici (75-80% di fruttosio e glucosio), acqua (17%), sali minerali (0,1-1,5%), proteine e aminoacidi (80,2-2%), vitamine del gruppo B. I sali minerali presenti sono prevalentemente ferro, calcio e fosforo. Le origini della parola miele potrebbero derivare dall’ittita melit. Per millenni, è stato l’unico alimento zuccherino concentrato disponibile sul mercato, utilizzato come dolcificante. Si hanno tracce delle prime arnie costruite dall’uomo già intorno al VI millennio a.C. Fin dall’antichità, grazie alle numerose sostanze che lo compongono il miele è stato considerato utile nella prevenzione e cura di numerose malattie. Veniva spesso usato come equilibrante del sistema nervoso, per placare l’insonnia, regolare l’intestino e aiutare la digestione. Era considerato un valido aiuto per ottenere la cicatrizzazione più rapida delle ferite ed era consigliato a chi avesse problemi alle vie respiratorie o disturbi cardiocircolatori. Tipologie e abbinamenti: Il miele di tarassaco è ottimo se usato (un cucchiaio) durante la cottura delle cipolle, con aggiunta di un po’ di uva passa. Il miele millefiori è difficile da abbinare, perché ognuno ha il suo sapore, dovrebbe essere valutato l’impiego di volta in volta. In generale si può utilizzare sulla macedonia in tutte le sue varianti di sapori. Il miele di acacia, si presta a tutti gli abbinamenti. Particolarmente adatto ad accompagnare i formaggi, dalla ricotta al gorgonzola. Ideale anche per formaggi molto stagionati, perché aggiunge un tocco di dolce. Il miele di tiglio è particolarmente aromatico, quindi adatto alla preparazione di bevande fredde o calde, eventualmente miscelato ad altre erbe come la camomilla e la melissa; è perfetto anche nel risotto al vino rosso, aggiunto a fine cottura nel piatto. Il miele di girasole viene spesso usato come ingrediente nella preparazione del bollito. Un cucchiaio nell’acqua mentre bolle la carne aiuta a sgrassare e ammorbidire. Il miele di melata si sposa egregiamente con il grana padano. L’ideale sarebbe intingere le scaglie nel miele, per avere la giusta quantità e la giusta armonia di sapori.

Apiflor Scopri tutte le nostre ricette con il miele sul sito

Tutti i venerdì mattina siamo presenti al “Mercato dei produttori agricoli” al Foro Boario - Cremona

FATTORIA DIDATTICA ACCREDITATA DA REGIONE LOMBARDIA

23


DOLCI CREMASCHI

La Treccia d’Oro è un dolce tipico di Crema a forma di treccia. Viene preparata con farina bianca, zucchero, burro, uova, sale, lievito di birra, uvetta e canditi di arancia e di cedro. La crosta della Treccia d’Oro ha un aspetto scuro, spesso però viene spolverizzata di zucchero a velo. La pasta si presenta compatta e dorata, simile a quella di una brioche, ma più consistente. L’origine della Treccia d’Oro risale alla fine degli anni ’30. Durante la Fiera di Padova fu presentata e brevettata, dal pasticcere Zironda, questa deliziosa ricetta. Il successo ottenuto gli permise di aprire, in proprio, la “Pasticceria Zironda”, dove iniziò a lavorare come apprendista Vittorio Maccalli. Quando il proprietario decise di ritirarsi dall’attività Maccalli gli subentrò, contribuendo alla fama di questo dolce. La Regione Lombardia ha riconosciuto alla Treccia d’Oro il titolo di prodotto artigianale di Crema e del Cremasco. Essendo un dolce, è preferibile gustarla da sola, ma è possibile abbinarla ad una crema al mascarpone o ad una crema inglese, leggermente tiepida. La Treccia d’Oro si abbina con disinvoltura a vini da dessert. La Torta Bertolina (in dialetto cremasco Bertulina) è la tipica torta che meglio rappresenta la cucina povera della stagionalità di un territorio. La torta Bertolina ha una forma cilindrica e, appena sfornata, seduce con il suo intenso profumo di uva fragola. La crosta è bucherellata e non è uniforme. La torta Bertolina ha diverse varianti, ma fra tutte spiccano due versioni: nella versione povera, gli ingredienti sono solo quattro: pasta di pane, uva Fragola Rossa o uva Clinton, zucchero, strutto di maiale o burro, mentre nella variante ricca gli ingredienti sono: uva Fragola Rossa o uva Clinton, farina o farina di mais, burro, zucchero semolato, uova, olio, zucchero a velo, lievito in polvere. Le origini della Bertolina sono incerte, ma con buone probabilità sono successive al 1800, dato che le prime notizie sull’uva fragola, importata dall’America, risalgono agli inizi del XIX secolo. Una tradizione popolare narra che la Bertolina trae le proprie origini da una panetteria di Trescore che fra i vari manicaretti proponeva anche la Bertolina (altrimenti nota con i nomi di Bertoldina o Bertòlda). La torta Bertolina, nella versione con pasta di pane, è ricchissima di uva e sugo, mentre nella versione più moderna la Bertolina richiede senz’altro un buon bicchiere di vino rosso dolce. Il Torrone Cremasco è un dolce composto di mandorle, mieli uniflorali di Robinia e Amorpha Fruticosa provenienti da apicoltori del territorio cremasco, mandorle di Toritto (Puglia) e Val di Noto (Sicilia) -Presidi Slow Food-, zucchero di canna, albume fresco e ostia. Per la produzione viene utilizzata una torroniera tradizionale con caldaia in rame e cottura a bagnomaria. A fine cottura viene effettuata una lavorazione manuale a caldo di porzionatura e modellatura a forma tonda dei singoli pezzi. Viene prodotto dal laboratorio artigianale Bandirali, attivo dal 1951 con una produzione artigianale di gelato, per recuperare una produzione tipica del territorio ormai scomparsa. La vendita del torrone, data la ridotta produzione, è limitata al negozio Gelateria Bandirali e a pochi punti vendita del territorio della provincia. La Spongarda di Crema è un dolce ripieno a base di miele e frutta secca. Di forma rotonda, ha un colore dorato tendente al marrone e un peso che oscilla intorno ai 500 grammi. È preparata con farina, zucchero, burro, miele, cannella e altre spezie, mandorle tritate, noci o nocciole, uvetta e cedro candito. Il nome deriva dal termine “sponga”, che significa spugna. Infatti, questo dolce ha avuto origine come focaccia morbida e spugnosa; solo durante il 1700 furono aggiunti miele e mandorle tritate, che la resero dolce. Lo storico Pietro Terni descrive la cena offerta a Crema, nel 1526, da Malatesta Baglioni e, tra i dolci, accenna anche ad una “torta bianca, sfogliata de zucharo, butirro e cinamono” in cui si identifica l’origine della Spongarda.

24


DOLCI CASALASCHI

L’Ufèla di Calvatone è un prodotto tipico del territorio casalasco, in particolare di Calvatone, come dice il nome stesso. Caratterizzate da una sfoglia a forma romboidale, le Ufèle di Calvatone sono composte da ingredienti semplici come farina, acqua, burro e sale. Con aggiunta successiva di zucchero nella versione dolce. Le Ufèle nascono negli anni Venti del Novecento dal maestro fornaio Antonio Crema di Calvatone. In origine le Ufèle di Calvatone venivano prodotte solo d’inverno, all’aperto e a mano, in quanto necessitavano di basse temperature per la lavorazione. Successivamente si inizia ad utilizzare piani in marmo refrigerati, in grado di offrire tutto l’anno la temperatura ideale. Nel 1975 le Ufèle di Calvatone conseguono la medaglia d’argento alla fiera di “Panificazione e affini” di Milano, tra lo stupore generale per come una sfoglia così sottile potesse crescere a tal punto durante la fase di cottura. Il 5 aprile 2006 con delibera della giunta regionale l’Ufèla viene riconosciuta come Prodotto Tipico Regionale. Le Ufèle di Calvatone sono una specialità esclusiva della Pasticceria Dolce Follia di Calvatone (CR). I Biscotti Isolini sono diventati, nel giro di pochi decenni, un classico dolce tradizionale del territorio cremonese. Il nome Isolini è stato scelto in onore del paese dove vengono prodotti, Isola Dovarese in provincia di Cremona. Gli Isolini sono dei biscotti di forma oblunga, ottenuti da un’impasto di farina di grano tenero, nocciole del Piemonte e burro. Il biscotto Isolino viene quindi farcito con una squisita marmellata di albicocche cremonesi, che oltre ad essere utilizzate per la preparazione della mostarda, si sposano perfettamente con la grassezza delle nocciole. Il tocco finale è dato da una croccante e dolce glassa. Anche se l’origine dei biscotti Isolini si colloca in epoca piuttosto recente (alla fine degli anni settanta del secolo scorso per l’esattezza), in breve tempo sono diventati un dolce particolarmente gradito e amato nel territorio cremonese, tanto da diventare, nel giro di qualche decennio, un prodotto tipico. Nati dalle sapienti mani di Davide ed Enrico Castellucchio, i biscotti Isolini sono ottenuti dalle migliori nocciole delle langhe cuneesi e decorati con glassa croccante e marmellata di albicocche, ancora oggi sono una specialità della loro bottega, luogo esclusivo di produzione. Il successo riscontrato dai biscotti Isolini ha permesso ai fratelli Castellucchio di registrare il marchio “Isolini” nel 1999, eleggendoli così a prodotto di alta qualità, tipico di Isola Dovarese. I biscotti Isolini sono perfetti come accompagnamento per profumati tè.

25


RADICI DI SONCINO

La Radice di Soncino appartiene alla famiglia delle Composite, di cui fanno parte anche altri tipi di insalate, la sua caratteristica è quella di avere un inconfondibile sapore amaro. Definita come una gustosissima verdura invernale, la Radice di Soncino viene seminata a luglio ed è un prodotto caratteristico del territorio circostante l’antico borgo di Soncino, che nasce nei terreni nei pressi dei fontanili di Fontanella, Soncino, Gallignano, Isengo. La sua forma ricorda una carota e viene raccolta in autunno-inverno. La Radice di Soncino viene consumata come una qualsiasi altra verdura, è buona e gustosa e si presta ad una grande varietà di utilizzazioni. Viene spesso servita lessata, sott’olio, gratinata e in molte altre fantasiose preparazioni. Ma fa fama della Radice di Soncino ha “radici” ben più importanti; è infatti famosa per le sue proprietà benefiche, tanto da meritarsi la definizione di medicina: è un depurativo di rilevante importanza grazie all’inulina, sostanza presente nella radice che produce effetti particolarmente benefici sull’intestino e sul sangue. Non è chiaro da dove la Radice di Soncino tragga le sue origini. Quello che è certo è che questa cicoria dalle inconfondibili radici amare, ha origini antiche. La tradizione verbale della Radice di Soncino è stata mantenuta viva dai discendenti delle famiglie Zuccotti e Grazioli, che fanno risalire le origini a Genova. Ma non esiste certezza, dato che alcuni esperti, invece, posizionano l’origine in Olanda. La Radice di Soncino è una medicina popolare, ma è anche una verdura, cara soprattutto a chi non è più giovanissimo e ancora ricorda un tempo in cui era molto diffuso l’utilizzo in cucina. La si potrebbe quindi definire una radice per amatori, che evoca inverni passati e cucine contadine fatte di sapori dimenticati. Un dato storico ci ricorda che nell’immediato dopoguerra si producevano centomila quintali circa di radice, mentre oggi si arriva a malapena a 20 mila quintali. La Radice di Soncino è perfetta come ingrediente o come delizioso contorno. È talmente versatile da essere anche utile per la produzione di grappa o per donare un sapore del tutto unico al miele. La Radice di Soncino è ideale per abbinamenti con vini rossi o liquorosi.

26


MELONE MANTOVANO IGP Prodotto nella provincia di Cremona

Il Melone Mantovano IGP, prodotto nella provincia di Cremona è quello conosciuto come Melone di Casteldidone, uno dei prodotti agroalimentari tradizionali riconosciuti dalla Regione Lombardia. Il suo sapore inconfondibile gli ha permesso, nel 2012, di ottenere l’IGP come riconoscimento europeo. Dal punto di vista nutrizionale, il melone di Casteldidone è un frutto ad altissimo contenuto acqueo ricco di minerali, in particolare di potassio, e fornisce un alto apporto di vitamina C e di beta-carotene. Grazie al suo limitato apporto calorico e all’alta digeribilità è l’ingrediente perfetto di ogni dieta. L’alta qualità del melone di Casteldidone è data da alcuni fondamentali fattori che lo contraddistinguono dalle coltivazioni nel resto d’Italia. Le principali differenze sono date dal clima ottimale, dal terreno calcareo e alluvionale, dall’esperienza produttiva e dalle tradizionali tecniche colturali. Per ottenere un melone di Casteldidone di alta qualità, la produzione si è concentrata quindi in un’area geografica piuttosto ristretta, il cui baricentro si trova nel comune di Casteldidone, ma comprende anche i comuni di San Giovanni in Croce, Rivarolo del Re e Casalmaggiore. Sull’origine del melone gli studiosi si dividono, alcuni attribuiscono l’origine all’Africa, altri invece sostengono che provenga dall’Asia Minore. Quel che è certo però è che non si conosce la specie selvatica a cui fare riferimento. Si potrebbe quindi dire che l’origine del melone si perde nella notte dei tempi. Già 3000 anni fa i Sumeri conoscevano il melone, in un poema epico l’eroe Cigalmesh mangiava “meloni cassia”, frutti rappresentati sulle tavole imbandite in vari bassorilievi. In Italia, e in particolare nella zona di Casteldidione, il melone si è diffuso già da molti secoli. Due citazioni del frutto sono presenti già in affreschi del 1600/1700 presenti nei castelli e nelle chiese parrocchiali dei paesi produttori. Il territorio di Casteldidione è vocato alla coltivazione grazie alla caratteristica sabbiosa del terreno. Il Melone di Casteldidone è il compagno per eccellenza di squisiti affettati, in particolare del prosciutto crudo, ma può essere gustato anche singolarmente. D’estate invece viene spesso gustato farcito di macedonia o gelato di melone, trasformandosi in un dessert fresco e raffinato. Il melone di Casteldidone si abbina anche a vini leggeri, in particolare si sposa egregiamente con vini rossi vinificati in bianco freschi, leggermente frizzanti e fruttati.

27


PRODOT TI

E

PRODUT TORI

Presso gli associati della Strada del Gusto Cremonese è possibile degustare ed acquistare prodotti DOP, IGP e genuine produzioni locali. Venite a trovarci!

A ZIE N DE

AG RI CO LE

E

AGR IT UR IS T ICHE

• AGRITURISMO CASCINA CANTONE - Loc. Pellegra - 26012 Castelleone tel. 0374 359884 - cell. 339 6583838 - info@cascinacantone.it - www.cascinacantone.it • AGRITURISMO S. MARIA BRESSANORO - Via S. Lorenzo 1 - 26012 Castelleone - tel. 0374 351131 0374 58497 - cell. 333 9032205 - info@agriturismosantamaria.com - www.agriturismosantamaria.com • AZ. AGR. LAZZARI ALESSANDRA MARIA CLARA - loc. Ca’ de Alemanni - 26030 Malagnino tel. 0372 080567 - cell. 333 8727736 - lazzari.alemanni@virgilio.it • AZ. AGRICOLA PIETRO FACCHI - Cascina Trecca, 6 - 26020 Gombito - tel. 0374 371891 - pietro.facchi@fastpiu.it • IRIS SOC. COOP. AGRICOLA - Loc. Cascina Corteregona 1 - 26030 Calvatone - tel. 0375 97115 www.irisbio.com

28


C A S E I FICI • CASEIFICI CARIONI FORMAGGI, GUSTO & SALUTE AZIENDA AGRICOLA E CASEIFICIO EREDI CARIONI FRANCESCO - Via Desgioi 5 - 26017 Trescore Cremasco tel. 0373 290297 - commerciale@caseificiocarioni.com - www.caseificiocarioni.com • LATTERIA PIZZIGHETTONESE - Via Monte Grappa 87/89 - 26026 Pizzighettone - tel. 0372 743013 latteria@pizzighettonese.it • LATTERIA SOCIALE CA’ DE’ STEFANI - Via Padana Inferiore 12 - 26039 Vescovato - tel. 0372 830270 info@latteriacadestefani.it - www.latteriacadestefani.it • LATTERIA SORESINA - Via dei Mille 13/17 - 26015 Soresina tel. 0374 349111 - info@latteriasoresina.it - www.latteriasoresina.it • FATTORIE CREMONA - Via Ostiano 70 - 26043 Persico Dosimo - tel. 0372 455646 info@fattoriecremona.it - www.fattoriecremona.it

S A LUM I F ICI • SALUMIFICIO CASTELLEONESE - Via Bodesine 40 - 26012 Castelleone - tel. 0374 56121 info@salumificiocastelleonese.it - www.salumificiocastelleonese.it

N EG OZ I

DI

P RO DOT T I

T IP ICI

• DOLCI COSE, Specialità dolciarie - Corso Garibaldi 76 - 26100 Cremona - tel. 0372 460828 cell. 342 8094225 - carminati@dolcicose.it - www.dolcicose.it • EMPORIO VINO E SAPORI, vini e prodotti tipici - Via Milano, 12 - 26100 Cremona - tel. 0372 801756 emporiovinoesapori@gmail.com - www.enotecaevs.it • ENOGASTRONOMIA MAZZINI - C.so XX Settembre 49 - 26100 Cremona - tel. 0372 801685 enogastronomiamazzini@fastpiu.it - www.enogastronomiamazzini.com • NEGOZIO SPERLARI, DAL 1836, Torrone, mostarde e prodotti tipici - Via Solferino 25 - 26100 Cremona tel. 0372 22346 info@sperlari1836.com - www.sperlari1836.com • TOSCA CREMONA, Prodotti tipici - Via Monteverdi, 34 - 26011 Casalbuttano ed Uniti - tel. 0374 361386 info@toscacremona.it - www.toscacremona.it

29


PR O DUZ I O N E

M O S TAR DE

E

TOR R ON E

• FIESCHI, DAL 1867 - Via dei Lanaioli 24 - 26100 Cremona - tel. 0372 32495 info@fieschi1867.com - www.fieschi1867.com

P RO DUZ I O N E

MOS TAR DE

• LA CICOGNA LUCCINI - Via Oglio 9 - 26030 Cicognolo - tel. 0372 830624 mostardaluccini@libero.it - www.mostardaluccini.com • LECCORNIE DOC - via Cav. di Vittorio Veneto 4 - 26025 Pandino - tel. 0373 920104 info@ipiaceridi.com - www.ipiaceridi.com

PR O D UZ I O N E

TO RRO N E

ART IGIAN ALE

• RIVOLTINI ALIMENTARE DOLCIARIA - Via delle Industrie 22 - 26039 Vescovato - tel. 0372 830568 rivoltini@rivoltini.com - www.rivoltini.com

un pieno di energia

C.so XX Settembre, 18 26100 CREMONA Tel. 0372 20586 Fax 0372 26610 www.uggeripubblicita.it

30

... dal 1867 La tradizionale

Mostarda di Cremona

Via dei Lanaioli, 24 | CREMONA Tel. 0372 32495 | www.fieschi1867.com


A S S O CIATI

ST RADA DE L GU STO CR EMONESE

Ristoranti e Trattorie LOCANDA IL POETA CONTADINO - Casalbuttano - tel. 0374 361335 OSTERIA DE L’UMBRELÉER - Cicognolo - tel. 0372 830509 HOSTERIA 700 - Cremona - tel. 0372 36175 OSTERIA DEL MELOGRANO - Cremona - tel. 0372 31863 OSTERIA PALIO DELL’OCA - Cremona - tel. 0372 20930 HOTEL RISTORANTE PALAZZO QUARANTA - Isola Dovarese - tel. 0375 396162 RISTORANTE CÀ BARBIERI - Levata di Grontardo - tel. 0372 89595 OSTERIA DELL’OLMO - Olmeneta - tel. 0372 924078 RISTORANTE AD CONVIVIUM - Pandino - tel. 0373 90266 - cell. 340 2369141 RISTORANTE LIDO ARISTON SALES - Stagno Lombardo - tel. 0372 57008 TRATTORIA IL MAPPAMONDO - Vescovato - tel. 0372 830421 - cell. 339 8497594 TRATTORIA LA RESCA - Vescovato - tel. 0372 830627 - cell. 366 1441061

Agriturismi con ristorazione AGRITURISMO CASCINA CANTONE - Castelleone - Loc. Pellegra tel. 0374 359884 - cell. 339 6583838

31


FEDERAZIONE ITALIANA PUBBLICI ESERCIZI

Un menù completo Ogni giorno diaiutiamo servizi ti adedicati fare impresa alla tua impresa Assistenza Bandi Credito e finanziamenti con Ascomfidi Formazione finanziata Paghe e supporto normativo Supporto sindacale Contabilità e assistenza fiscale Manuali DVR e HACCP Sportello impresa Sconto SIAE Convenzioni

Seguici su: confcommerciocr confcommerciocremona

CONFCOMMERCIO CREMONA - www.confcommerciocremona.it - cremona@confcommercio.it CREMONA via Manzoni, 2 0372 567611

CREMA p.za Istria e Dalmazia, 20 0373 399988

CASALMAGGIORE via Favagrossa, 14 0375 203721


P R I N C I PA L I E V E N T I G A S T R O N O M I C I DI CREMONA E PROVINCIA NOVEMBRE 2021 / OTTOBRE 2022

Fino al 13 novembre 2021 CREMONA E PROVINCIA CREMONA PER UGO PREMIO GASTRONOMICO UGO TOGNAZZI Rassegna gastronomica sites.google.com/view/stradagustocremonese/home

Settembre 2022 PIZZIGHETTONE L’AMBULINA RUSTIDA RISCOPRIAMO I SAPORI DI UN TEMPO Pro Loco - tel. 0372 743900 www.prolocopizzighettone.it

Fino al 30 novembre 2021 CREMONA E PROVINCIA FESTIVAL DELLA MOSTARDA Camera di Commercio Cremona - tel. 0372 490224 www.festivaldellamostarda.it

9 - 11 settembre 2022 ISOLA DOVARESE PALIO DE ISOLA DOVARESE TAVERNE & GRAN CONVIVIO Pro Loco - tel. 339 7489760 www.palioisola.it

1 - 5 - 6 - 7 novembre 2021 PIZZIGHETTONE FASULIN DE L’OC CUN LE CUDEGHE Gruppo Volontari Mura tel. - 0372 730333 www.fasulin.com Fino al 4 novembre 2021 CASALMAGGIORE FIERA DI SAN CARLO SAGRA DEL COTECHINO E DEL BLISGON Pro Loco - tel. 0375 40039 www.casalmaggioreturismo.it 13 - 21 novembre 2021 CREMONA FESTA DEL TORRONE Infopoint Cremona - tel. 0372 407081 www.festadeltorrone.com 22 - 23 gennaio 2022 PIZZIGHETTONE BUONGUSTO D’INVERNO Pizzighettone Fiere dell’Adda - tel. 0372 1874180 www.pizzighettone.it

10 - 11 settembre 2022 CREMA SAGRA DELLA BERTOLINA Infopoint Crema - tel. 0373 81020 www.prolococrema.it 1 - 9 ottobre 2022 CREMA IMONDIDICARTA FESTIVAL ENOGASTRONOMICO Associazione Culturale imondidicarta tel. 334 8399297 www.imondidicarta.it Ottobre 2022 CREMONA FESTA DEL SALAME CREMONA Infopoint Cremona - tel. 0372 407081 www.festadelsalamecremona.it

20 - 27 febbraio & 6 marzo 2022 CREMA I MERCATINI DEL GRAN CARNEVALE CREMASCO www.carnevaledicrema.it

Ottobre - novembre 2022 CREMONA IL BONTÀ - SALONE DELLE ECCELLENZE ENOGASTRONOMICHE DEI TERRITORI CremonaFiere - tel. 0372 598011 www.ilbonta.it

Luglio 2022 CREMONA I GIOVEDI D’ESTATE - I GIOVEDI CON GUSTO Confcommercio Cremona - tel. 0372 567623 www.turismocremona.it

23 ottobre 2022 SONCINO SAGRA DELLE RADICI Pro Loco - tel. 0374 84883 www.prolocosoncino.it

Luglio - Agosto 2022 CREMA TORTELLATA CREMASCA Agriturismo Le Garzide - tel. 339 848 2512 Agosto 2022 CREMA FESTA DEL TORTELLO CREMASCO Infopoint Crema - tel. 0373 81020 www.prolococrema.it

28 - 31 ottobre & 1 - 5 - 6 novembre 2022 PIZZIGHETTONE FASULIN DE L’OC CUN LE CUDEGHE Gruppo Volontari Mura - tel. 0372 730333 www.fasulin.com

A cura dell’Infopoint Comune di Cremona. Gli eventi e le date possono essere suscettibili di variazioni, l’ufficio ne declina la responsabilità. Info: www.turismocremona.it - FB @cremonainfopoint


Come si legge la guida How to read the guide Cucina del territorio Local cuisine

Menù lavoro Work lunch

Locale climatizzato Air-conditioning

Menù celiaci Celiac menu

Parcheggio Parking

Animali ammessi Pets allowed

Accesso disabili Disabled access

Bancomat ATM

Giardino estivo Outdoor eating space

Carte di credito Credit cards

Sala fumatori Area for smokers

American Express American Express

Pernottamento Overnight stay

WiFi WiFi

Tickets Tickets

Associato Strada del Gusto “Strada del Gusto” Member

Area bimbi Children’s area

Amici Cucina Cremonese Friends of Cremona cuisine


i RISTORANTI del CREMONESE CREMASCO

CREMONESE

Acquanegra Cremonese Annicco Azzanello Bordolano Cappella Cantone Casalbuttano Casalmorano Castelverde Cella Dati Cicognolo Corte de’ Cortesi CREMONA Crotta d’Adda Formigara Gadesco Pieve Delmona Genivolta Gerre de’ Caprioli Grontardo Grumello Cremonese Malagnino Olmeneta Ostiano Paderno Ponchielli Persico Dosimo Pescarolo Pessina Cremonese Pieve d’Olmi

CASALASCO

Pieve S. Giacomo Pizzighettone Pozzaglio Robecco d’Oglio San Bassano S. Daniele Po Sesto ed Uniti Soresina Sospiro Spinadesco Stagno Lombardo Vescovato Volongo


ACQUANEGRA CREMONESE RISTORANTI Casa Bianca

Piazza Stazione, 1 tel. 335 5420346 chiuso: mercoledì

La Partenza

piazza Chiesa, 1 tel. 347 5798291 chiuso: lunedì sera

Quadrante

via Roma, 7 tel. 0372 729759 chiuso: domenica

ANNICCO AGRITURISMO El Ciòos

via per Luignano tel. 347 3095706 aperto a pranzo tutti i giorni tranne il sabato, aperto la sera di venerdì e sabato

RISTORANTI Civico 02 Cafè

BORDOLANO AGRITURISMO

La Corte dei Semplici Strada Provinciale 25, 4 La Corte dei Semplici tel. 0372 95989 sempre aperto su prenotazione

RISTORANTI Lagattaubriaca

cascina Madonna della Neve, 2 tel. 0372 95898 chiuso: lunedì, martedì e mercoledì

La Locanda

via al Ponte, 1 tel. 0372 95959 chiuso: lunedì sera e martedì

Miragatto

via delle Gerre tel. 371 3099167 chiuso: lunedì

Villa Zaccaria

via Maggiore, 50 tel. 0372 95860 aperto dal mercoledì, sabato sera e domenica a pranzo

via Mazzini, 2 tel. 345 0432607

Sgalbazzi

via Mazzolari, 3 loc. Barzaniga tel. 0374 344033 chiuso: martedì

CAPPELLA CANTONE RISTORANTI Casetta Rossa

AZZANELLO RISTORANTI La Sosta

p.zza Martiri della Libertà, 5 tel. 366 4989340 chiuso: lunedì

36

PIZZERIE Anubi

via Garibaldi 7 loc. Oscasale tel. 0374 373211 chiuso: lunedì

CASALBUTTANO AGRITURISMO Cascina Mezzulo

via 24 Maggio, 7 tel. 0374 361594 chiuso luedì, martedì e mercoledì

RISTORANTI Belvedere

via Progresso, 11 loc. Belvedere tel. 351 9455171 sempre aperto

Domaneschi

via XX Settembre, 1 loc. Polengo tel. 0374 362203 chiuso: lunedì sera e martedì sera

Il Poeta Contadino via per Bordolano tel. 0374 361335 chiuso: lunedì

La Cossa

via Bergamo, 17 tel: 351 5577994 chiuso: lunedì, a pranzo sabato e domenica

via Marconi, 2 tel. 0374 373130 chiuso: lunedì sera e martedì sera

Osteria La Granda

Taverna Paradiso

Trattoria da Primo

loc. Torbiera tel. 0374 373403 chiuso: mercoledì sera

via Jacini, 51 tel. 335 8023593 chiuso: lunedì e martedì

via Cavallotti, 23 tel. 0374 0322989 chiuso: martedì



25-27 marzo 2022 CREMONA VENDITA E DEGUSTAZIONE DEI MIGLIORI FORMAGGI ITALIANI

3 GUSTOSISSIMI GIORNI

DI DEGUSTAZIONI, CULTURA, ANIMAZIONI E SPETTACOLI ITINERANTI

www.formaggiesorrisi.it Promosso da

Main partner

Con il patrocinio di

Main sponsor

Sponsor

Media partner

Organizzato da

Fornitore ufficiale


Trattoria Scolari

via Graffignana, 10 loc. S. Vito tel. 0374 361602 chiuso: martedì sera e mercoledì

Le Terrazze

via Castelleone, 62 loc. Costa S. Abramo tel.0372 471837 chiuso: lunedì

Locanda Da Zia Leti

CASALMORANO RISTORANTI Seven

SS 498 - loc. Villa Oche tel. 388 7709313 chiuso: le sere di lunedì e giovedì

CASTELVERDE AGRITURISMO Breda De’ Bugni via Breda, 58 tel. 0372 427720 chiuso: lunedì e martedì

RISTORANTI Al Valentino

via Manzoni, 27 loc. Castelnuovo del Zappa tel. 0372 427557 chiuso: lunedì sera e martedì

Antica Osteria Il Cavallino

via Bergamo, 82 tel. 0372 725774

Antico Pavone

via Ponchielli, 65 loc. S. Martino in Beliseto tel. 0372 427063 chiuso: lunedì e mercoledì sera

da “Franca e Luciano” via Livrasco, 58 tel. 0372 427259 chiuso: lunedì

via Livrasco 15/17 tel. 0372 428155 chiuso: lunedì sera e martedì

Nuova Osteria Fioni via Mulino, 5 loc. Marzalengo tel. 0372 426669 chiuso: lunedì sera e martedì

Trattoria da Beppe via V. Veneto, 37 Costa S.Abramo tel. 0372 471030 chiuso: sabato e domenica sera

Trattoria Fontana via Castelleone, 11 Costa S. Abramo tel. 0372 444175 chiuso: domenica

Vecchia Cascina

via Ponchielli 16/18 loc. S. Martino in Beliseto tel. 0372 426675 chiuso: martedì

PIZZERIE

Antica Costese

via V. Veneto, 87 Costa S.Abramo tel. 0372 471028 chiuso: mercoledì

Il Veliero

via V. Veneto, 13 Costa S.Abramo tel. 0372 471492 chiuso: martedì

Pazzi di pizza

via Bergamo, 20 tel. 0372 429173 chiuso: lunedì

CELLA DATI RISTORANTI Trattoria Antica Postumia

via Giuseppina, 8/A tel. 0372 67828 chiuso: domenica

CICOGNOLO RISTORANTI

Osteria de l’Umbreléer

via Mazzini, 13 tel. 0372 830509 sempre aperto (scheda a p. 39)

Ristorante

Osteria de L’umbreléer via Mazzini, 13 - CICOGNOLO Tel. 0372 830509 www.umbreleer.it • umbreleer@libero.it Sempre aperto Posti: 55 + 25 Prezzo medio: da 35 a 50 euro Specialità: Tortelli alla zucca, marubini, stracotto d’asino, bollito con mostarda di nostra produzione, salame cremonese

39


Seguici su


visita il nostro sito web per scoprire in quanti modi puoi utilizzare in cucina il

Provolone Valpadana DOP


Ristorante Hosteria 700 piazza Gallina, 1 • CREMONA Tel. 0372 36175 hosteria 700 info@hosteria700.com www.hosteria700.com Sempre aperto Posti: 90 + 40 esterni Prezzo medio: Euro 30 Specialità: Tortelli di zucca, marubini, bolliti. Marmellate e mostarda di nostra produzione. Ogni 2° giovedì: Serata risotti

PIZZERIE Oasi

via Marconi, 29 tel. 0372 830048 chiuso: lunedì

via del Sale, 58 • CREMONA Tel. 0372 22703 www.ristorantedordoni.it info@ristorantedordoni.it Chiuso: lunedì e martedì Posti: 140 in 2 sale Specialità: Pasta fatta in casa, piatti della tradizione. Pizza: con 4 tipi di impasto, senza lievito e con lievito madre. Senza glutine: cucina, torta fritta e pizza su prenotazione. È consigliata la prenotazione

via Bixio, 12 tel. 0372 451261 chiuso: mercoledì

Al Quarto

CORTE DE’ CORTESI RISTORANTI Gabbiano 83

Ristorante Dordoni

Al Portico

piazza V. Veneto, 10 tel. 0372 95108 chiuso: giovedì

Osteria Sotto Casa via IV Novembre 3/A tel. 333 6786699 sempre aperto

Villa Borghesi

via De Gasperi, 17/19 tel. 0372 926003 chiuso: lunedì

Terrazza Mediterranea Piazza della Libertà, 26, tel. 331 8955792 chiuso: domenica

Al Volo

via Bergamo, 282 loc. Migliaro tel. 0372 1930750 Aperti da lunedì a giovedì a pranzo e venerdì, sabato e domenica pranzo e cena

Antico Borgo

via dei Cipressi, 3 tel. 0372 749005 sempre aperto

Azzurri d’Italia

p.le Azzurri d’Italia, 1 tel. 348 4724585 sempre aperto

Bissone

CREMONA RISTORANTI Alba

via Persico, 40 tel: 0372 1667241 chiuso: domenica sera e lunedì (scheda a p. 43)

Al Cascinale

via Mantova, 88 S.S.10 tel. 0372 433899 chiuso: sabato a pranzo

via Pecorari, 3 tel. 0372 23953 chiuso: le sere di domenica, lunedì, martedì e mercoledì

Bistekkina

via Persico, 42 zona Maristella tel. 0372 808355 chiuso: lunedì sera e sabato a pranzo

Bolero

via Bordigallo, 8/10 tel. 0372 1661499 chiuso: martedì

Bon Bistrot Al Carrobbio

via Castelverde, 54 tel. 0372 560963 chiuso: mercoledì sera e giovedì 42

via Bonomelli, 81 tel. 335 1217566 chiuso: sabato e domenica


Caffè Stradivari Piazza Roma, 7/b tel. 0372 800871 chiuso: domenica

Cascina Moreni Via Pennelli, 1/A tel. 339 1218019 aperto solo su prenotazione

Centrale

vicolo Pertusio, 4 tel. 0372 28701 chiuso: giovedì

Cerri

piazza Giovanni XXIII, 3 tel. 0372 22796 chiuso: martedì e mercoledì

Dordoni

via del Sale, 58 tel. 0372 22703 chiuso: lunedì e martedì (scheda a p. 42)

Drive Inn Grill

via Mantova, 143 tel. 0372 808596 chiuso: domenica

Duomo

via Gonfalonieri, 13 tel. 0372 35242 sempre aperto

Fabbrica di Pedavena via Bergamo, 19 tel 0372 458149 sempre aperto

Chiavedibacco

piazza Marconi (Museo del Violino) tel. 0372 808850 sempre aperto

Chocabeck

piazza Stradivari, 20 tel. 0372 34988 sempre aperto

Cittadella

via Bissolati, 38 tel. 0372 750193 chiuso: martedì

Golf Il Torrazzo

via Castelleone, 101 tel. 0372 471563 chiuso: lunedì e martedì sera

Granatieri Vecchio Mercato

via Mantova, 18 tel. 0372 431874 chiuso: martedì sera

Grotta degli Angeli

Cucina di Campagna c/o C.C. Cremona Po tel. 0372 801117

via Dante, 41/a tel. 333 1287952 aperto a pranzo dal lunedì al venerdì e a cena giovedì, venerdì e sabato

Del Quinto

Hosteria del Cavo

via Frà G. da Cremona, 6/8 loc. Picenengo tel. 0372 27454 chiuso: martedì

Dietro al Duomo

Largo Boccaccino 52/54 tel. 0372 31924 chiuso: lunedì sera

Ristorante

La Bottega Piazza S. Antonio Maria Zaccaria, 8 CREMONA Tel. 0372 753935 - 392 6662603 labottegacremona@gmail.com LaBottega labottegacremona Chiuso: il martedì Posti: 50 + 50 esterni Prezzo medio: 45 euro Specialità: Menù di stagione con prodotti italiani

Trattoria Alba via Persico, 40 CREMONA Tel. 0372 1667241 trattoria-alba-cremona.thefork.rest/ trattoriaalbacremona@gmail.com Chiuso: domenica sera e lunedì Posti: 50 Specialità: Risotti, pasta fatta in casa, marubini, tortelli di zucca, bolliti, ossobuco, stinco, grigliate. Cottura a bassa temperatura. Cura e tradizione

via Cavo Cerca, 8 tel. 0372 434248 chiuso: sabato a pranzo e lunedì

Hosteria 700

piazza Gallina, 1 tel. 0372 36175 sempre aperto (scheda a p. 42)

43


Il Cantinone d’Inverno via F. Ghinaglia, 132 tel. 366 3756822 aperto da giovedì a sabato solo a cena, domenica pranzo e cena da ottobre a maggio

Il Foppone

Il Violino

via Sicardo, 3 tel. 0372 461010

L’angolo dei Templari largo Boccaccino, 38 tel. 0372 422313 chiuso: martedì

La Borgata

via Bergamo, 205 loc. Migliaro tel. 0372 560960 chiuso: lunedì sera e martedì

La Bottega

via Foppone, 1 tel. 0372 412088 chiuso: lunedì sera e martedì

L’Antico Borgo

via dei Cipressi, 3 tel. 0372 749005 sempre aperto

piazza S. Antonio Maria Zaccaria, 8 tel: 0372 753935 chiuso: martedì (scheda a p. 43)

Il Giardino del Po

La Bersagliera

La Bottiglieria

p.zza Caduti del Lavoro, 16 tel. 0372 30460 chiuso: martedì

Il Vicoletto Self Service via J. Torriani, 11 tel. 0372 436508 aperto dal lunedì al sabato a pranzo

piazza Risorgimento, 17 tel. 0372 21397 chiuso: martedì

La Bissola

via Bissolati, 121 tel. 0372 808499 chiuso: mercoledì sera e tutto giovedi

Osteria Aporti L’AMMINISTRAZIONE

tion, a c o l a v o u n a n U e r p m e s i d tà i l a u ma la q 44

via Porta Po Vecchia, 7 tel. 0372 415084 chiuso: domenica e mercoledì sera

Lacoccinella Bistrot via Robolotti, 24 tel. 0372 410998 chiuso: lunedì e martedì

Via Ala Ponzone, 2 Cremona (CR) tel. 329 8226798 osteriaaporti25@gmail.com chiuso lunedì


La Lucciola

La Sosta

via al Porto, 16 tel. 0372 412952 chiuso: mercoledì sera e giovedì

via Sicardo, 9 tel. 0372 456656 chiuso: domenica sera e lunedì

La Malintesa

Le Scuderie

vicolo del Cigno, 3 tel. 3929298100 chiuso lunedì e martedì aperto da mercoledì a sabato e domenica mattina

via Plasio, 21 tel. 0372 21408 chiuso: lunedì e martedì

Liberty Risotteria via Opifici, 14 tel. 0372 434290 chiuso: martedì

La Piccola

via Dante, 80 tel. 0372 38233 chiuso: domenica

Liberty Bistrot

via Genala, 37 tel. 0372 434728 chiuso: lunedì

La Piedigrotta via Milano, 28 tel. 0372 22033 sempre aperto

L’oca bianca

Locanda del Contadino

via Battaglione, 86/c tel. 0372 451964 chiuso: lunedì

Old Wild West

c/o Centro Commerciale Cremona Po tel. 0372 801249

Ora X

via Milano, 56 loc. Cavatigozzi tel. 328 6668787 chiuso: lunedì

Osteria Aporti L’Amministrazione via Ala Ponzone, 2 tel. 329 8226798 chiuso: lunedì

via Ghinaglia, 46 tel. 334 5745229 sempre aperto

Tradizione, semplicità, materie prime ben selezionate, e tanta passione, per offrirvi la tipicità della trattoria

T R AT T O R I A

“El Sorbir”

LOCALE C L I M AT I Z Z AT O

Via Dante, 145 - CREMONA - Tel. 0372 37857 - 339 6577848 Cucina aperta: dal lun. al sab. 12.00 / 14.30 - dal mart. al sab. 19.30 / 22.00 domenica a pranzo aperto solo su prenotazione di gruppi www.trattoriaelsorbir.it

A ERN TAV VATA zi, R an RIStizEzata, per iplravoro.

d clima riunioni e e cen

45


Trattoria El Sorbir via Dante, 145 • CREMONA Tel. 0372 37857 • Cell. 339 6577848 www.trattoriaelsorbir.it Cucina aperta: lun / sab 12 - 14.30 - mar / sab 19.30 - 22 Domenica solo su prenotazione di gruppi Prezzo medio: Euro 25/30 Specialità: Risotti, carne e salumi, dolci Saletta riservata da 40 posti

Ristorante Osteria del Melograno via Beltrami, 5 • CREMONA Tel. e Fax 0372 31863 www.osteriadelmelograno.it info@osteriadelmelograno.it Chiuso: domenica Posti: 65 + 10 esterni Prezzo medio: da 25 a 35 euro Menù di lavoro € 11,00 Specialità: Risotti, tartufo, dolci fatti in casa, menù vegano

Osteria degli Archi

c.so XX Settembre, 14 tel. 0372 080033 chiuso: tutto martedì e mercoledì a pranzo

Osteria del Melograno via Beltrami, 5 tel. 0372 31863 chiuso: domenica (scheda a p. 46)

Osteria Palio dell’Oca

tel. 0372 801936 chiuso: lunedì

Quadrophenia

via Porta Po Vecchia, 2/a tel. 0372 1663115 chiuso: domenica tutto il giorno, lunedì e sabato a pranzo

SaluTIAMO Bistrot

via San Sebastiano, 14 tel. 0372 1921651

via Platina, 64 tel. 0372 20930 chiuso: lunedì e martedì sera

Tacabanda

Osteria Pane & Salame

Taverna La Botte

via Platina, 32 tel. 0372 438125 sempre aperto

via Porta Marzia, 5/a tel. 0372 29640 chiuso: lunedì

Osteria S. Michele

Tramvai

piazza S. Michele, 1 tel. 0372 30225 chiuso: lunedì

via Eridano, 2 tel. 0372 413902 sempre aperto

Pesciolini innamorati

Trattoria El Sorbir

via Aselli, 36 tel. 0372 748845 chiuso: lunedì sera e martedì

Porto Alegre Churrascaria

via Marmolada, 2/4 tel. 0372 433187 chiuso: martedì

via Dante, 145 tel. 0372 37857 lun - sab 12.00 - 14.30 mart - sab 19.30 - 22.00 dom a pranzo solo su prenotazione di gruppi (scheda a p. 46)

via Castelleone, 20/b

Corso XX Settembre, 14 CREMONA Tel. 0372 080033 osteriadegliarchi@fastpiu.it Chiuso tutto martedì e mercoledì a pranzo

46


Trattoria Del Tempo Perso via Ceresole, 3 tel. 339 3285894 chiuso: martedì e mercoledì

Trattoria Mellini via Bissolati, 105 tel. 0372 30535 chiuso: lunedì e domenica sera

Wish Pub

via Aselli, 25 tel. 347 2368369 chiuso: giovedì

PIZZERIE

Il Cortile

via Livrasco, 10 tel. 0372 725637 sempre aperto

Il Grillo

via Brescia, 44 tel. 0372 453953 chiuso: lunedì

Il Nido

largo Benini, 1 tel. 388 4010874 aperto tutte le sere

La Baita

via Fabio Filzi, 78 tel. 0372 411079 chiuso: mercoledì

Al Cascinetto

La Pendola

Antica Pizzeria del Corso

Lo Scorfano

via Maffi, 9/A tel. 0372 431364 sempre aperto

galleria Kennedy, 22 (corso Garibaldi) tel. 0372 414141 chiuso: lunedì

Acquario

piazza Marconi, 4 tel. 0372 32056 chiuso: lunedì

Cremonese

piazza Roma, 39 tel. 0372 20636 chiuso: lunedì escluso festivi

via Voghera, 5 tel. 0372 27707 chiuso: lunedì

via Giordano, 80 tel. 0372 25543 chiuso: lunedì

Lo Scrigno

via Castelleone, 28 tel. 0372 36114 aperto tutti i giorni

Lo Spuntino

via Cooperazione, 4/C tel. 0372 30367 chiuso: lunedì

Lo Storico

piazza Libertà, 10 Tel: 327 0404462

Marilyn

via Eridano, 4/d tel. 0372 411100

Pepe Nero

via Massarotti, 53 tel. 0372 1932038 chiuso: lunedì

PizziKotto

via Eridano, 9 tel. 0372 35665 sempre aperto

Spaccanapoli

v.le Trento e Trieste, 23/A tel. 0372 752261 chiuso: lunedì e domenica a pranzo

Tramonti “Antico Borgo” via Milano, 6 tel. 0372 460483 sempre aperto

Vasinikò

via Palestro, 11 tel. 0372 747352 sempre aperto

480 Gradi

via Sesto, 47 tel. 0372 747788

Gustami

c.so Garibaldi, 214-216 tel. 0372 1874319 chiuso: martedì

Il Boschetto

via Boschetto, 91 tel. 0372 462039 chiuso: mercoledì

47


ETNICI

Fusion Restaurant

Mood Asian Food Factory

via Giordano, 94/E tel 0372 752242 sempre aperto

via Mantova, 8 tel. 351 8538888 chiuso: lunedì

Hayashi

Moya Sushi Restaurant

viale Po, 131 tel. 0372 1930068 sempre aperto

Hong Du

via Mantova, 47/49 tel. 0372 750544 sempre aperto

Kandoo Nippon Restaurant piazza Cadorna, 15 tel: 0372 21775 chiuso: lunedì

Komi Ristorante All you can eat

via Giuseppina 11 angolo via Novati, 2/A tel. 0372 051112 sempre aperto

La Nuova Cina viale Po, 121 tel. 0372 31591 sempre aperto

Mexicali Cantina & Grill

via Bergamo, 19 tel. 0372 1984040 chiuso: lunedì

Xia Ristorante Giapponese Cinese via Castelleone, 14 tel. 0372 36681 aperto tutti i giorni

CROTTA D’ADDA

via Dante, 78/B tel. 0372 22395 sempre aperto

RISTORANTI Antica Trattoria del Giglio

Niten Italian Sushi via Rosario, 5 tel. 339 2272640 chiuso lunedì

via Roma, 1 tel. 0372 722909 chiuso: lunedì

Punjab Grill & Bar

via Bergamo, 92 tel: 0372 1666695 chiuso a pranzo lunedì, martedì e mercoledì

loc. Cornaleto via Delmati, 10 tel. 0374 78356 chiuso: lunedì, martedì, mercoledì

via 11 Febbraio, 66 tel. 0372 30121

Taj Mahal Ristorante Indiano via Dante, 57 tel. 389 9377789 sempre aperto

Yoshi Japanese Restaurant via Brescia, 7 tel. 0372 449096 sempre aperto

in un’ala dell’antico Palazzo Barbò potete gustare i nostri piatti tipici e innovativi della terra cremonese

48

GADESCO PIEVE DELMONA RISTORANTI

Angolo di campagna

hosteria 700

SEMPRE APERTO

RISTORANTI Il Persicone

Q.in Mexican Risto

PIAZZA GALLINA, 1 - CREMONA - 0372 36175

FORMIGARA

via Roma, 5 loc. Cà de’ Mari tel. 338 4066528 chiuso: domenica

Ristò

Centro Commerciale Cremona 2 tel. 0383 813110 chiuso: domenica


PIZZERIE

GENIVOLTA

Mela Verde

via 9 Maggio loc. Bosco ex Parmigiano c/o Palabosco tel. 347 7968473

RISTORANTI La Speranza

via Roma, 125 tel. 0374 68585 chiuso: martedì sera e mercoledì

GRONTARDO RISTORANTI

GERRE DE’ CAPRIOLI

Ca’ Barbieri

via Giovanni XXIII, 2 loc. Levata tel. 0372 89595 chiuso: lunedì

RISTORANTI Osteria da Alan

via Roma, 26 località Bosco ex Parmigiano tel. 333 596 0389 chiuso: le sere di martedì e mercoledì

GRUMELLO CREMONESE RISTORANTI

La Golena

via Poderetto, 22 località Bosco ex Parmigiano tel. 0372 463193 chiuso: martedì sera e mercoledì (scheda a p. 59)

La Taverna del Gusto

Osteria del Mento

Moulin Rouge

piazza S. Materno, 10 loc. Zanengo tel. 0372 729755 chiuso: lunedì sera e martedì

via Landi, 115 loc. Bosco ex Parmigiano tel. 340 7629070 chiuso: lunedì e martedì

Osteria La Corte Bassa Largo Ostiano, 181 • Persichello PERSICO DOSIMO • Tel. 0372 493222 cesare_chiodelli@alice.it Chiuso: lunedì e martedì sera, mercoledì Posti: 50 + 20 • Prezzo medio: Euro 30 Specialità: Risotto al Castelmagno e crema di tartufo, strozzapreti dello chef, brasato di manzo al nebbiolo con polenta. Cucina sarda, paella e selvaggina su prenotazione.

La Mangiatoia Osteria con Locanda

via Cavatigozzi, 26 Casanova del Morbasco SESTO ED UNITI tel. 0372 76181 • cell. 347 4418132 info@osterialamangiatoia.it Chiuso: mercoledì sera e tutto giovedì Posti: 40+ 30 esterni Prezzo medio: da 25 a 35 euro Specialità: Gnocchi viola cipolla rossa e cacio, tagliata di struzzo, tiramisù alla nutella

via Roma, 19 tel. 342 5238869 chiuso: lunedì

OSTERIA BAR Tutti i giorni a pranzo venerdì e sabato anche a cena Dietro al Duomo CREMONA Tel. 0372 31924

Chiuso lunedì sera Largo Boccaccino 52/54 dietroalduomo@gmail.com

49


Paola

via E. Fermi, 31 tel. 338 9857903

chiuso: le sere di lunedì, martedì e mercoledì

OSTIANO

RISTORANTI

RISTORANTI

via Giuseppina, 13 località S.Giacomo al Campo tel. 0372 496619 chiuso: lunedì

La Ròoda

via S. Giacomo al Campo, 6 località S.Giacomo al Campo tel. 0372 496111 chiuso: martedì

PIZZERIE Agorà

via Sant’Ambrogio, 9/b tel. 0372 808428 chiuso: lunedì

Croce Bianca

via Garibaldi, 103 tel. 0372 840212 chiuso: lunedì martedì e mercoledì sera

PIZZERIE

La Vecchia Filanda

via Matteotti, 62 tel. 0372 1939367 aperto tutte le sere e domenica a pranzo

883

via Garibaldi,22 tel. 0372 840151 chiuso: lunedì

RISTORANTI

Osteria dell’Olmo via Dante, 32 tel. 0372 924078

AGRITURISMO Abbadia

Cascina Abbadia loc. Acqualunga Badona tel. 334 9892414

lunedì | martedì venerdì 11.30 | 14.30 19.30 | 24.00 mercoledì 11.30 | 14.30 sabato | domenica 11.30 | 15.30 19.30 | 24.00 giovedì chiuso

Via Stefano Leonida Bissolati, 121 • CREMONA Tel. 0372 808499 • E-mail: bissola2019@gmail.com

50

PERSICO DOSIMO RISTORANTI

Cantòon Fümàana

via Dante, 19 loc. Quistro tel. 0372 493005 chiuso: sere di lunedì, martedì e mercoledì

La Pulcinella

loc. Persico via Persichello, 1 tel. 0372 493014 chiuso: lunedì, martedì e mercoledì a pranzo

Osteria del Naviglio

PADERNO PONCHIELLI OLMENETA

Trattoria Zava

via F. Aporti, 7 loc. Acqualunga Badona tel. 0374 67740 sempre aperto

MALAGNINO La Pergola

RISTORANTI

via Brescia, 13 loc. Bettenesco tel. 0372 54041 chiuso: martedì sera

Osteria La Corte Bassa

largo Ostiano, 181 loc Persichello tel. 0372 493222 chiuso: lunedì e martedì sera, mercoledì (scheda a p. 49)

Relais Convento via Persichello, 9 tel. 346 4094762


PESCAROLO AGRITURISMO

Mansaclà

Il Gobbo

via Quaini, 6 tel: 0372 626095 chiuso: domenica

via L. Mazza, 31 tel. 0372 743272 chiuso: lunedì

Apiflor

piazza Garibaldi 11 tel. 0372 836362 aperto su prenotazione

San Carlo

p.zza Martiri Libertà, 22 tel. 0372 830352 aperto su prenotazione

Il Torchio

via Boneschi, 30 tel. 0372 743850 chiuso: lunedì

PIEVE S. GIACOMO RISTORANTI

Lanima

Osteria Del Miglio 2.10

via Cremona, 136 loc. Roggione tel. 0372 1871367 chiuso: giovedì

via Patrioti, 2 tel. 0372 1664229

RISTORANTI

The Country House

via Mazzini, 95 tel. 340 2479907 chiuso: lunedì e martedì

La Contrada

PIZZIGHETTONE

via Sortita, 9 tel. 0372 744013 chiuso: martedì sera e mercoledì

AGRITURISMO

Cascina Valentino

PESSINA CREMONESE AGRITURISMO I Pini

via Mantova 1/b cascina Remaglie tel. 334 3778337

Il Campagnino

via Campagnino, 9/b tel. 338 6623346

RISTORANTI Dell’Autista

strada esterna Piadena, 24 tel. 0372 87963 chiuso: sabato sera e domenica

cascina Valentino, 37 loc. Gera tel. 338 8517867 aperto su prenotazione

La Pesa

via Soresina, 45 loc. Regona tel. 0372 727098 chiuso: domenica

Isola delle Gerre cascina Gerre tel. 0372 744968 chiuso: lunedì e martedìì

New Free Way

s.s. 234 (Codognese) tel. 327 2041518

Trattoria Da Alba

RISTORANTI

via Porta Bosco, 1 Località Gera tel. 0372 1970100 chiuso: domenica sera e lunedì

Da Giacomo

via Municipio, 2 tel. 0372 730260 chiuso: lunedì

VENDITA al dettaglio e ingrosso (dal bar al ristorante)

PIEVE D’OLMI PIZZERIE

La Casereccia

via Quaini, 100 tel. 0372 626417 chiuso: mercoledì sera

ORARI: 08.00 | 12.30 16.00 | 19.30 Seguici su C.so XX Settembre, 31 - Cremona | Tel. 0372 23477

51


Trattoria Del Guado piazza Mercato, 1 tel: 0372 1970100 chiuso: lunedì

Trattoria Lago Segugio

Strada Provinciale 234 Km 55+920 tel: 328 5312268

PIZZERIE Food Factory

via Medaglie d’oro 5/b tel. 0372 1664633

Giardino

via Porta Soccorso, 9 tel. 0372 744525 chiuso: martedì

ROBECCO D’OGLIO RISTORANTI Ala Bianca

via Martiri della Libertà, 18 tel. 0372 920069 chiuso: lunedì sera

Le Monachine

via Cavour, 48 tel. 366 4078087 chiuso: martedì

SAN BASSANO RISTORANTI Leon d’Oro

POZZAGLIO ED UNITI RISTORANTI La Corte

via Brescia, 13 loc. Brazzuoli tel. 0372 55015 chiuso: domenica sera e lunedì sera

via Roma, 69 tel. 0374 343031 chiuso: lunedì

tel. 0372 65242 chiuso: lunedì

SESTO ED UNITI RISTORANTI Gobbetti

via Garibaldi, 3 loc. Luignano tel. 0372 70060 chiuso: mercoledì

Il Bacco Toscano

via Cavatigozzi, 34 tel. 0372 76360 sempre aperto (scheda a p. 58)

Il nuovo Baracchino via Milano, 6 tel. 344 1307755 chiuso: sabato sera e domenica

Il Pescatore

SAN DANIELE PO RISTORANTI Il Cacciatore

via Faverzani, 12 tel. 0372 65567 chiuso: martedì

La Pinta

via XXV Aprile, 15

via Cremona, 2 loc. Casanova del Morbasco tel. 0372 76662 sempre aperto

La Mangiatoia Osteria con Locanda via Cavatigozzi, 26 loc. Casanova del Morbasco tel. 0372 76181 chiuso: mercoledì sera e tutto giovedì (scheda a p. 49)

SORESINA RISTORANTI En Sol Dos

piazza S. Francesco, 4 tel. 0374 418057 chiuso: domenica pomeriggio

52


I salami

La scrupolosa scelta delle materie prime composte esclusivamente da carni di suino pesante italiano, l’attenzione a ogni fase produttiva, la ricetta fortemente legata alla tradizione, ma anche la passione e la capacità tecnica della famiglia Santini conferiscono ai nostri salami sapori e profumi unici. Privi di derivati del latte e senza fonti di glutine a garanzia della loro naturalezza.

Tutti i nostri salami sono prodotti esclusivamente con carni nazionali

... garanzia di Maurizio Santini

SALUMIFICIO SANTINI Srl Via Calcutta, 1 - Torre de’ Picenardi (CR) Tel. 0372/873020 - Tel. Spaccio: 0372/818689 info@salumificiosantini.it - www.salumificiosantini.it Seguici su

@salumificiosantini

Orari spaccio: 8.00-12.30 | 15.30-19.00


Escondido

Trattoria dei Fiori

Il Binario

Vecchio Baker

via Olzano, 2 tel. 0374 340398 chiuso: domenica sera

p.zza della Repubblica, 13 tel. 0374 341846 chiuso: lunedì e domenica sera

La Bassa

via Caldara, 37 tel. 0374 340024 aperto a pranzo chiuso la domenica

La Geroletta

Strada Provinciale 89 loc. Geroletta tel. 389 0286203

La Mucca della Nonna

via Genala, 47 tel. 335 5284109 chiuso: martedì e mercoledì sera

New Club La Rocca via Miglioli, 73 tel. 329 4265182 chiuso: lunedì

Sound

via Muzio da Soresina, 20 tel. 0374 342346 chiuso: martedì

54

via Unica - loc. Moscona tel. 0374 343040 chiuso: lunedì

La Sosta

via Giuseppina, 160 loc. S. Salvatore tel. 0372 621580 chiuso: domenica

via Dante, 17 tel. 0374 344091 chiuso: lunedì

SPINADESCO

PIZZERIE

RISTORANTI La Briciola

Esmeraldina

via XX Settembre, 4/A tel. 389 2810668

via Roma, 44 tel. 0372 491852 chiuso: lunedì

Il Lupo

via del Lupo, 6 tel. 0374 344079 chiuso: mercoledì

STAGNO LOMBARDO AGRITURISMO Cascina Lago Scuro

SOSPIRO

via Pagliari, 54 tel. 0372 57487

RISTORANTI Bicocca

RISTORANTI

via Postumia, 2 tel. 0372 623234 chiuso: martedì sera e mercoledì

Antenna del Porto via Porto Polesine, 1 tel. 0372 57414 chiuso: lunedì

Il Gioiello

Lido Ariston Sales

via Giuseppina, 72 tel. 0372 623461 sempre aperto

via Isola Provaglio, 8 loc. Brancere tel. 0372 578041 chiuso: lunedì e martedì

+39 0373 202917

vittorioarpini.cucine

vittorioarpini.it

vittorio_arpini_srl


INVITO ALLA SCOPERTA DEL TERRITORIO DEGUSTANDO I PRODOTTI TIPICI

Segreteria Strada del Gusto Cremonese Cremona Infopoint - Piazza del Comune, 5 - 26100 Cremona - tel. 0372 407081 info@stradelgustocremonese.it - https://sites.google.com/view/stradagustocremonese/home Iniziativa realizzata nell’ambito del bando Wonderfood & Wine di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia per la promozione di Sapore inLombardia


VESCOVATO RISTORANTI Birreria Bulldog

via Cavour, 36 tel. 0372 830426 chiuso: lunedì sera e martedì

Il Mappamondo via Marchi, 61 tel. 0372 830421 chiuso: martedì e mercoledì sera

La Resca

via Padana Inferiore, 7 tel. 0372 830627 chiuso: lunedì e mercoledì sera

New Witches Via Marchi, 26 tel. 0372 81155

VOLONGO RISTORANTI Locanda Palazzo Folcieri via Roma, 2 tel. 0372 846019 chiuso: lunedì e martedì

PIZZERIE De’ Genaar

p.zza Roma, 37 tel. 0372 81411 chiuso: lunedì

MICHELOTTI F.lli LEONARDO E CLAUDIA s.n.c. FORNITURE ALBERGHIERE LISTE NOZZE ARTICOLI DA REGALO CAKE DESIGN

Via Giuseppina, 11/F - CREMONA Tel. 0372 431038 - Fax 0372 437317 micalberghiero@libero.it

56



Il Bacco Toscano Via Cavatigozzi, 34 SESTO ED UNITI Tel. 0372 76360 Cell. 329 2543212 ilbaccotoscano@gmail.com Il Bacco Toscano Sempre aperto Posti: 100 + 80 esterni Specialità: Bistecca alla Fiorentina, carni di cinghiale e capriolo, ribollita, pappa al pomodoro, tortelli mugellani, porcini

Servizi

Un’autentica trattoria toscana alle porte di Cremona. Il 15 Ottobre 2011 Walter Caselli, 68 anni, originario di Bibbiena e dunque casentinese di nascita ma fiorentino d’adozione, ha rilevato la “Cantina di Bacco”e l’ha trasformato ne “Il Bacco Toscano”. Qui potete scordarvi i marubini o altri eccellenti piatti della cucina cremonese: patron Walter ha tracciato un solco: qui si possono gustare solo le migliori pietanze della tradizione toscana e del Casentino in particolare. Il locale, a Casanova del Morbasco a fianco del passaggio a livello di Cavatigozzi, è un angolo di cultura enogastronomica che offre “i piatti tipici toscani di terra”: bistecca alla Fiorentina, carni di cinghiale e capriolo, ribollita, pappa al pomodoro, tortelli mugellani, porcini e tanto altro. Walter, affiancato in cucina da Stefania e Simone, tutte le settimane torna nella sua terra per rifornirsi delle materie prime: dall’olio alle carni, dal vino, ai formaggi di Pienza e Borgo San Lorenzo, poi in stagione, funghi porcini e castagne; da non perdere i salumi quali la Finocchiona, il prosciutto toscano e i crostini. “Vogliamo essere un’alternativa alla pur buona cucina cremonese - afferma Caselli -, il piatto principale è la bistecca alla Fiorentina proveniente dalle migliori cooperative di agricoltori di Borgo San Lorenzo e dintorni, dove si trovano la chianina e la bruna alpina. La pezzatura della bistecca classica da 1 a 2,5 kg è affiancata dalla bistecca monoporzione, per i clienti meno audaci, “personalizzata” e tagliata al momento tra i 600 e gli 800 gr. Il locale è aperto tutti i giorni a pranzo e a cena, alla carta e anche con menù fisso (disponibile per chi lavora anche al sabato e la domenica solo a pranzo). La cantina è altrettanto tipica: dal Chianti Gallo Nero al Brunello, dal Morellino al Nobile, dal Bolgheri al Sangiovese per tutte le tasche. Ci sono anche i bianchi, ma ovviamente sono i grandi rossi a predominare, com’è giusto attendersi in un angolo di Toscana. ...e per il resto....”Icche c’è c’è!....”

58


La Golena Via Poderetto, 22 - GERRE DE’ CAPRIOLI Località Bosco ex Parmigiano Tel. 0372 463193 www.ristorantelagolena.it info@ristorantelagolena.it Chiuso: martedì sera e mercoledì Posti: 90 + 50 Prezzo medio: da 25 a 35 euro Specialità: Pesce di mare menù stagionali di pesce e di carne

Servizi

A pochi passi da Cremona, al Bosco ex Parmigiano, si trova La Golena, un ristorante accogliente ricavato in un casale del ‘600, al confine del Parco del Po. Una sala da 40 coperti ristrutturata in cotto e travi a vista, una veranda che dà sul giardino con 50 coperti ed ulteriori 50 posti nel patio all’aperto. Paolo è lo chef, Daniela si occupa dei dolci, tutti fatti in casa, e Sonia con il marito Roberto, entrambi somelliers, si alternano in sala coadiuvati dal cameriere Luca. La “brigata”, si completa con i “cuochi”: Mario, Stefano, Walter e Matteo. Uno staff affiatato, che fa di qualità e cortesia le peculiarità del locale. Il menù: pesce freschissimo, dal mercato ittico di Chioggia e Milano, proposto in vari modi: la fantasia di antipasti di mare, il calamaro arrosto con vellutata di zucca polvere di amaretti e caffè, il pesce crudo della Golena, i fiori di zucca croccanti con ripieno di frutti di mare, le crocchette di porcini con vellutata di taleggio. I Primi sono di gran classe, dalle tradizionali linguine allo scoglio, agli spaghettoni con coulis di pomodoro e tartare di gambero rosso, ai gnocchetti di pane con gamberi, zucchine e vongole veraci, risotto con capesante, zafferano e fiori di zucca. Nei Secondi la vera specialità della casa è il fritto misto, ma anche la padellata di pesce, la tagliata di tonno ai frutti di mare, la tartare di gamberi rosa, zucchine marinate e gamberi blu oppure, per chi ama la carne, la tagliata di bisonte, la coscia d’oca confit, o la scaloppa di foie gras con composta di pesche. Come Dessert il tortino di mele caramellate con gelato artigianale e polvere di cannella, il semifreddo alla liquirizia, i tartufini al gianduia con salsa al caffè e sorbetto ai frutti rossi, la cornucopia con crema chantilly e fragole o la zuppetta frutti di bosco, crumble e sorbetto al sambuco. Il tutto accompagnato da un’ottima selezione di vini bianchi e rossi da tutta la penisola.

59


di Zuccotti Abramo & Francesco & C. S.S.

SALUMI CARNI SUINE E BOVINE DIRETTAMENTE DAL PRODUTTORE da animali nati, allevati e macellati in Italia Cotechini, salami e würstel di nostra produzione

LE ALBERELLE

SALVIROLA (CR) Cascina Albera Tel. 0373 72167 | 333 9137039 ORARI SPACCIO Martedì - Venerdì - Sabato 8.30 - 12.00 | 14.30 - 18.30

GALLIGNANO (CR) via Regina della Scala 56/58 Tel. 0374 860944 ORARI SPACCIO Tutte le mattine (tranne martedì) Sabato 7.30 - 12.30 | 15.30 - 18.30


i RISTORANTI del CREMASCO CREMASCO

CREMONESE

Agnadello Bagnolo Cremasco Camisano Campagna Cremasca Capergnanica Capralba Casale Cremasco Vidolasco Casaletto Ceredano Casaletto di Sopra Casaletto Vaprio Castel Gabbiano Castelleone Chieve Credera Rubbiano CREMA Cremosano Dovera Fiesco Gombito Izano Madignano Monte Cremasco Montodine Moscazzano Offanengo Palazzo Pignano Pandino Pianengo Pieranica

CASALASCO

Quintano Ricengo Ripalta Arpina Ripalta Cremasca Ripalta Guerina Rivolta d’Adda Romanengo Salvirola Sergnano Soncino Spino d’Adda Ticengo Torlino Vimercati Trescore Cremasco Trigolo Vaiano Cremasco Vailate


AGNADELLO RISTORANTI

Pub Gold Lion

via Mazzini, 6 tel. 0373 648098 chiuso: lunedì

Trattoria Fontana

cascina S. Antonio, 6 tel. 0373 976404 chiuso: lunedì, martedì, mercoledì e giovedì

CAMPAGNOLA CREMASCA RISTORANTI

Villa del Lago

via Ponte Rino, 6 tel. 0373 74711 chiuso: lunedì e martedì

s.s. Bergamina, 5 tel. 0373 976402 chiuso: le sere di lunedì, martedì e mercoledì

RISTORANTI La Torretta

Il Feudo

via Rivolta, 1 tel. 0373 976054 solo su prenotazione

CAPRALBA

La Fortuna Cucina dinamica

La Campagnola via Ponte Rino, 26 tel. 0373 74247 chiuso: mercoledì

via Maggiore, 16 loc. Farinate tel. 0373 450263 chiuso: lunedì e martedì

Trattoria Severgnini via Crema, 2 tel. 0373 450030 chiuso: lunedì sera

CASALE CREMASCO RISTORANTI Arpini

BAGNOLO CREMASCO PIZZERIE

Bistrot del trattorista via G. Marconi, 15 tel. 320 3328728

Blanche Gourmet via Canobio, 18 tel. 334 737565 chiuso: lunedì

La Nuova Rustica via Manzoni, 18 tel. 0373 1971620 chiuso: lunedì

CAPERGNANICA

via Roma, 48 tel. 0373 455101 chiuso: martedì

RISTORANTI

Trattoria Rosetta via Roma, 18 loc. Passarera tel. 0373 238118 chiuso: lunedì

PIZZERIE Doppio Zero

via Tesino, 20 tel. 0373 76002 chiuso: lunedì

CASALETTO CEREDANO RISTORANTI Antica Trattoria Campari via Madonna delle Fontane, 29 tel. 338 8421624 chiuso: mercoledì

Il Remolino

via Al Porto, 19 loc. Ca’ De Vagni tel. 0373 262452 chiuso: lunedì e martedì

Trattoria la Stanga Pizza il giovedì sera e domenica sera Via Vi Vi Villa Vill lla C Cantone, antone 3 Fraz. Pellegra di Castelleone (CR) Tel. 0374 359884 Fax 0374 358809 Cell. 339 6583838 info@cascinacantone.it www.cascinacantone.it

62

via Dolfini, 27 tel. 0373 262309 chiuso: martedì

PIZZERIE

Mangia e Fuggi

via dell’Incastrone, 12 (zona Centro Sportivo)

tel. 0373 262487 chiuso: lunedì

CASALETTO DI SOPRA RISTORANTI Alfiere

via Romanengo, 50 tel. 0373 72169 chiuso: lunedì

Da Simone

via A. Volta tel. 0373 729130

La Melotta

via Soncino, 36 loc. Melotta tel. 0373 270376 sempre aperto

CASTEL GABBIANO RISTORANTI

Cascina Bardellino via Roma, 26 tel. 335 6943774 aperto su prenotazione

La Padella e la Brace via Roma, 24 tel. 0373 419535 aperto venerdì, sabato e domenica

PIZZERIE

Il Gabbiano felice via Roma, 10 tel. 0373 419521 sempre aperto

CASTELLEONE AGRITURISMO Cascina Cantone

via Villa Cantone, 3 loc. Pellegra


tel. 0374 359884 chiuso: mercoledì

RISTORANTI Gemelli diversi viale Santuario tel. 0374 57032 chiuso: martedì

Gigi e Anna

via Bucalò, 2 loc. S.Latino tel. 0374 350513 chiuso: martedì

Kamelot

SS 415 Castelleonese loc. Corte Madama tel. 0374 359795 chiuso: mercoledì

La Bottega del Gusto piazza Borgo Serio, 14 tel. 0374 351214 chiuso: domenica sera e lunedì

La Cascina Bicer e Furcheta

via del Geravello zona Santuario tel. 349 6646160 aperto venerdì e sabato a cena, domenica a pranzo e cena

Locanda San Latino via Pallavicina, 8 loc. S.Latino tel. 346 02118760 chiuso: martedì sera

Parco Oriolo

via Oriolo, 3 tel. 0374 359967

RistoCafè Meeting

piazza del Comune, 6 tel. 340 9942169

Tatamata

via Molino Soncino, 1 tel. 0374 58165 sempre aperto

Tre Rose

via Maltraversa, 1b/c loc. Le Valli tel. 0374 57021 chiuso: martedì sera e mercoledì

PIZZERIE Da Homer

Trattoria Gobbato Area 51 via Marco Biagi, 31 tel. 0373 234153

CREDERA RUBBIANO

via Bodesine, 14 tel. 329 9178359

RISTORANTI

Don Felipe

via Maggiore, 3 loc. Rubbiano

via Stazione, 4 tel. 0374 56528 sempre aperto

Drago Tarantasio

via Don P. Mazzolari, 2a tel. 0374 871882 chiuso: a pranzo domenica e lunedì

Cantoni

tel. 0373 61909 chiuso: mercoledì sera

Il Postiglione

via Boschiroli, 17 tel. 0373 66114 chiuso: lunedì

Osteria La Pergola

via Piva, 5 loc. Rovereto tel. 0373 61939 chiuso: mercoledì (scheda a p. 63)

Osteria La Pergola

L’Aristogatto

viale Santuario, 10 tel. 0374 717095 chiuso: le sere di lunedì e martedì

Vapore

via Bressanoro, 26 tel. 0374 58163 sempre aperto

ETNICI

via Piva, 5 • ROVERETO DI CREDERA Tel. 0373 61939 info@osterialapergola.net www.osterialapergola.net Chiuso: mercoledì Posti: 80 + 60 esterni Prezzo medio: da 25 a 35 euro Specialità: Risotti e tortelli Il giovedì sera gnocco fritto Il venerdì sera carne alla griglia Parco giochi per bambini

Chiocciola Sushi via Fustagno, 5 tel. 0374 880352 chiuso: lunedì

CHIEVE RISTORANTI

ia la Pergol r e t s O di Cantoni Pietro e Roberto a

E’ gradita la prenotazione - Chiuso il mercole

CuCina Casalinga

Trattoria del Cacciatore

Cascina Colombare, 5 tel. 0373 648353 chiuso: lunedì, martedì e mercoledì sera

Rovereto di Creder via Piva, 5 tel. 0373.6193 Partecipante

11ª Rassegna Gastronomica Crem

63


Piatto Tondo

via Tomella 7/9 loc. Cascine S.Carlo tel. 0373 76068 chiuso lunedì e domenica sera

Amos Platz

via Mazzini, 80 tel. 0373 83814 chiuso: mercoledì

Belvedere

PIZZERIE

via Piacenza, 52 tel. 0373 259795 sempre aperto

via Maggiore, 9 tel. 0373 61171 chiuso: lunedì

Bosco

Jolly Bar & Pizza

CREMA AGRITURISMO Cascina Loghetto via Milano, 4 tel. 0373 230209 chiuso: lunedì

Il Piccolo Brolo

via G. Oldi, 2 loc. San Bernardino tel. 347 9667209 sempre aperto su prenotazione

Le Garzide

via Cantoni, 7 loc. Garzide tel. 0373 250066 chiuso: lunedì

RISTORANTI

Agrumi Michelangelo e Osteria

via IV Novembre, 111 tel. 0373 82684 chiuso: martedì sera e mercoledì sera

Botero

via Verdi, 7 tel. 0373 87911 chiuso: lunedì, sabato a pranzo e domenica sera

Al Tennis Ristorante Bistrot

c/o Centro Sportivo via Sinigaglia, 4a tel. 391 1181795 chiuso: lunedì e martedì

Dal Barbarossa Via Pandino, 4 tel. 392 2373254

Enoteca Da Stelvio

p.zza Trento Trieste, 14 tel. 0373 84339 chiuso: lunedì e marted

via Stazione, 118 tel. 345 4287557 Aperto la sera da mercoledì a domenica

Flumen

Al Balurdù

Hall Pub

via Capergnanica, 8/h tel. 0373 203163 chiuso: lunedì sera, domenica sera

Al Dòmm

via XX Settembre, 34 tel. 0373 84722 chiuso: lunedì

64

via IV Novembre, 47/P tel. 338 9161815 chiuso: martedì

via del Macello, 21/A tel. 345 0616734 chiuso: lunedì

Il Ridottino

via A. Fino, 1 tel. 0373 256891 chiuso: domenica sera e lunedì

Invito Più

via Libero Comune, 15 tel. 0373 85266 chiuso: domenica a pranzo e lunedì sera

Laboratorio VeroAmore

pza Trento e Trieste 13 tel. 0373 259625 chiuso: giovedì sera

La Ciminiera

via Izano, 46 loc. Vergonzana tel. 0373 259548 chiuso: le sere di martedì e mercoledì

La Dispensa

piazza Benvenuti, 9 tel. 0373 31339

La Ferriera

via Gaeta, 15 tel. 0373 84667 chiuso: domenica

Le Villette

via Podgora, 2 tel. 0373 82479 chiuso: lunedì

Mezzo Food

via Milano, 75 tel. 0373 230869 sempre aperto

Naso Rosso

via IV Novembre, 51/A tel. 0373 257955 chiuso: lunedì e martedì

Nuovo Maosi

via Izano, 2/a loc. S. Bernardino tel. 0373 250821 chiuso: domenica sera, lunedì e martedì

Panis

p.le Rimembranze, 1 tel. 347 3186675 chiuso: lunedì


Quin

via Racchetti, 8 tel. 0373 257961 chiuso: giovedì e domenica sera

Retro Garage

via Carlo Urbino, 29 tel. 391 3479388 chiuso: lunedì

Ristorante Vineria Fuoriporta via Matteotti, 15 tel. 0373 83747 Aperto dalle 19.30 alle 24 il ven / sab / dom

Sanjo

p.le Rimembranze, 24/26 tel. 329 7293123 chiuso: domenica a pranzo

Seconda casa

via Piacenza, 20 tel. 329 8997580 chiuso: domenica

Stati Uniti

via E. Martini, 10/c loc. S.Bernardino Tel. 0373 82675 chiuso: domenica

Tie Break

c/o Tennis Club via Del Fante, 2 tel. 0373 501477 chiuso: domenica

Vitium Restaurant via Ginnasio, 4 tel. 0373 225703 chiuso: martedì

Zanzibar

via Miglioli, 23 loc. S. Bernardino tel. 0373 226419 chiuso: lunedì, martedì

30 e lode

via dell’Industria, 21 tel. 338 2709169 chiuso: sabato e domenica

PIZZERIE

Speranza da Domenico

via Crocifissa di Rosa, 4 tel. 0373 84702 chiuso: lunedì

Anima Romita

Tourlé LaPizzeria e ilGrill

Guadalcanal

ETNICI

via Palmieri, 1 tel. 0373 476224 chiuso: lunedì

via Crocicchio, 46 loc. S.Stefano tel. 0373 202300 chiuso: mercoledì

Il Pappagallo

viale De Gasperi, 52 tel. 349 3423173 chiuso: martedì

King

via Cavalli, 5 tel. 0373 201695 sempre aperto

La Luna

via IV Novembre, 46 tel. 0373 80877 aperto tutti i giorni

Le Biciclette Cena & Dopocena via IV Novembre, 49 tel. 0373 250683 chiuso: lunedì

Lo Scoglio

via L. Chiodo, 10/12 tel. 334 3652642 chiuso: martedì

Pepe Verde

piazza Benvenuti, 6 loc. Ombriano tel. 0373 30142 chiuso: martedì

Santa Lucia

via Bramante, 106 tel. 0373 201685 chiuso: martedì

via Lago Gerundo, 30 tel. 392 4211097 aperto tutti i giorni

Future Fusion

via T. Pombioli, 1 tel. 0373 203496 chiuso: martedì

Haki Asian Restaurant via IV Novembre, 8 Tel. 0373 258524 sempre aperto

Il Paradiso del Sushi via L. D’Andrea, 5 tel. 366 8192899 sempre aperto

I Mo Sushi Fusion Restaurant via Griffini, 22 tel. 0373 83182 sempre aperto

Mei Soul Ful Sushi via Diaz, 14 tel. 0373 257661 chiuso: lunedì

Pechino

via Cresmiero, 6 tel. 0373 81864 sempre aperto

Sushi Maison Crema 1

via Giorgio La Pira, 18 c/o Gran Rondò tel. 0373 204618 chiuso: lunedì

65


Sushi Maison Crema 2

via della Fiera, 9 tel. 0373 81355 chiuso: martedì

CREMOSANO RISTORANTI

Trattoria Black Moon via Treviglio, 30 tel. 0373 273102 chiuso: martedì

GOMBITO RISTORANTI Baffo

via Adda, 10 tel. 0374 350241 chiuso: mercoledì

Daki

via Marconi, 7 tel. 0374 57335 chiuso a pranzo: lunedì, sabato e domenica

Gomedo

DOVERA RISTORANTI La Kuccagna

via Milano, 14 loc. Barbuzzera tel. 0373 978457 chiuso: lunedì

via Prov. Adda, 60 tel. 0374 350556 chiuso: lunedì, sere di martedì e mercoledì

Le Sorgenti del Laghetto

loc. Piantade fraz. S. Latino tel. 335 6177963

PIZZERIE

Nuovo Centauro via Umberto I, 25 tel. 0373 94362 chiuso: mercoledì

Zanzibar

via A. Stradivari, 7 chiuso: lunedì

FIESCO RISTORANTI Osteria Breda

via Genala, 11 tel. 0374 370136 Chiuso: giovedì sera

Rosso di sera

via Genala, 21 tel. 392 9597021 chiuso: lunedì

IZANO RISTORANTI Osteria Giosano

piazza Marconi, 2 0373 789005 chiuso: lunedì, martedì e mercoledì a cena

PIZZERIE

Il Casale dei Sapori

El Tocororo

S.S. Paullese, 32 tel. 0373 65129 chiuso: lunedì e martedì sera e sabato a pranzo (scheda a p. 67)

La Tana del lupo

via Ripalta Arpina, 1 loc. Marzale tel. 0373 65171 chiuso: mercoledì (scheda a p. 67)

PIZZERIE La Panera

via Colombo, 33 tel. 0373 658180 apertura serale chiuso: lunedì

MONTE CREMASCO RISTORANTI Il Danubio

via Canale Vacchelli, 4/B tel. 0373 791674

PIZZERIE

Al FakiYani Osman

via S.S. Nazario e Celso, 23 tel. 0373 278252 chiuso: martedì

via Crema, 1 tel. 0373 244818 chiuso: lunedì sera

MONTODINE MADIGNANO RISTORANTI Da Bassano

via Lago Gerundo, 15 tel. 0373 658920

66

chiuso: martedì e mercoledì

AGRITURISMO La Sorgente

via Gramsci tel. 334 3856378 chiuso: lunedì


RISTORANTI Partenope

via Marconi, 1 tel. 0373 242340 chiuso: lunedì

Trattoria da Cibo

via Benvenuti, 6 tel. 345 8784004 chiuso: le sere di lunedì, martedì e giovedì

Trattoria La Torre

piazza XXV Aprile, 6 tel. 392 5270609 sempre aperto

PIZZERIE Bucalì

via Pertini, 16 Tel. 0373 242045 chiuso: giovedì

Sole

via Fadini, 7/9 tel. 0373 66449 chiuso: martedì

ETNICI

Ristorante cinese Capriccio piazza Patrioti, 6 tel. 0373 667388 sempre aperto

OFFANENGO

Ristorante Pizzeria

RISTORANTI

El Tocororo

p.zza N. F. Patrini, 8 tel. 349 2539930 chiuso: la sera

SS Paullese, 32 • MADIGNANO Tel. 0373 65129 Cell. 333 2968484 • 339 6635725 www.ristoranteeltocororo.it

Ale Risto Bottega

Cicci Coccò

via S. Lorenzo, 18/f tel. 0373 780341 chiuso: lunedì sera

Chiuso: lunedì e martedì sera e sabato a pranzo Posti: 100 + 150 esterni • Prezzo medio: Euro 25 Specialità: Pizza su pala con lievito madre, pesce fresco, carne alla griglia e hamburger. Ampia veranda e giardino estivo

La Locanda di Fabio & Vale

via Madonna del Pozzo, 30 tel. 346 1483963 chiuso: domenica e le sere di lunedì e martedì

Risto Grill Molo 71

via Circonvallazione Sud, 28 tel. 351 7127821 chiuso: domenica sera

ETNICI

Asian Restaurant via S.Lorenzo, 22/a tel. 340 5917607 sempre aperto

Osteria La Tana del Lupo Località Marzale MADIGNANO Tel. 0373 65171 349 1473222 Chiuso: mercoledì Posti: 50 + 80 esterno Prezzo medio: da 15 a 25 euro Specialità: Carni alla griglia, bruschetteria, pizza

PALAZZO PIGNANO MOSCAZZANO RISTORANTI Hostaria S. Carlo loc. Colombare, 12 tel. 0373 66190 chiuso: lunedì

Il Fondaco dei Mercanti

via Rovereto loc. Mulino, 1 tel. 0373 242030 chiuso: lunedì e martedì

RISTORANTI Arizona 66

via dei Salici, 4/A tel. 342 5084080 da lunedì a sabato aperto la sera, la domenica solo a pranzo

Fly & Drive

via Uscerine, 20 loc. Cascine Capri tel. 0373 232590 chiuso: sabato e domenica a pranzo

67


La Fiesta

via Torlino, 4 tel. 0373 982636 chiuso: lunedì

Le Sisters Cafè via Benzoni, 23 loc. Scannabue tel. 340 8346114

Trattoria del Tormo

via Roma, 34 tel. 0373 970783 sempre aperto

PIZZERIE

Leon Rampante via Marconi, 17 tel. 0373 920123 chiuso: lunedì

PANDINO RISTORANTI

Ad Convivium

via De Gasperi, 3 tel. 0373 90266

Ristorante Ad Convivium via De Gasperi, 3 PANDINO Tel. 0373 90266 - 340 2369141 info@adconvivium.it www.adconvivium.it Chiuso: lunedì sera e martedì sera Posti: 70 + 50 Prezzo medio: da 25 a 35 euro La tradizione in una rinnovata realtà nel territorio... Specialità: Tortelli dolci, Risotto asparagi e fonduta di Salva, Tagliata di Fassona, Dolci fatti in casa

chiuso: lunedì sera e martedì sera (scheda a p. 68)

Il Borgo

via Maggiore, 17 loc. Gradella tel. 0373 970901 chiuso: domenica sera

L’Esodo

via Indipendenza, 44 loc. Nosadello tel. 347 9504328 chiuso: domenica

Il Giardino di Wang via Fontana, 18 tel. 0373 91699

La Fontana Doner Kebap

via Circonvallazione D, 2 tel. 0373 475239 chiuso: lunedì

Tokyo Fusion Restaurant viale Europa, 19 tel. 329 8956009

Osteria degli Amici via Maggiore, 18 loc. Gradella tel. 0373 90163 sempre aperto

Soul & Pepe

via Garibaldi, 2 tel. 328 1035410 sempre aperto

Spaghetteria Castello via Castello, 21 tel. 0373 970408 chiuso: martedì sera e mercoledì

Trattoria Caffè della Corte via Castello, 32 tel. 0373 223070 chiuso: martedì

Via Milano

via Milano, 30 tel. 0373 475645 chiuso: lunedì e sabato a pranzo

Volpi

via Indipendenza, 34 loc. Nosadello tel. 0373 90100 chiuso: domenica sera e lunedì

PIZZERIE

Hollywood Caffè via Borgo Roldi, 35 tel. 0373 920099 68

ETNICI

PIANENGO RISTORANTI Mati Bistrò

via alla Chiesa, 16 tel. 0373 750152 chiuso: lunedì sera

PIZZERIE Il Faro

via Roma, 92 tel. 0373 74209

PIERANICA RISTORANTI Croce di Malta via Vailate, 57 tel. 0373 71581 chiuso: martedì

QUINTANO RISTORANTI Rosary

via IV Novembre, 14 tel. 0373 71164 chiuso: lunedì sera e mercoledì


RICENGO RISTORANTI Al Castel

via del Castello, 4 tel. 0373 267669 chiuso: lunedì

Il Platano

via Roma, 21 tel. 0373 266044 chiuso: lunedì sera

Zuffetti

via Ricengo, 4 loc. Bottaiano tel. 0373 267727 aperto tutti i giorni solo a pranzo

RIPALTA ARPINA RISTORANTI Cacciatore

via Circonvallazione, 2 tel. 0373 242319 chiuso: lunedì

Cibo felice

via Risorgimento, 8 tel. 0373 66275 chiuso: lunedì e martedì, mercoledì, giovedì e venerdì a pranzo

Del Bersagliere via Roma, 14 tel. 0373 66234 chiuso: lunedì

La Rapa rossa

via Molini, 27 tel. 0373 258737 chiuso: lunedì, martedì e sabato a mezzogiorno

RIPALTA CREMASCA AGRITURISMO

Villa Toscanini

via XXV Aprile, 33 tel. 0373 91400 aperto su prenotazione

La Torre

via XXIV Maggio, 31 tel. 0373 68193 sempre aperto la sera, dom. anche a pranzo

RISTORANTI La Rosa Gialla

via V. Veneto, 26 loc. Trampolino tel. 0373 80235 chiuso: mercoledì

Osteria del Chiurlo via Libertà, 14 tel. 392 0073522 chiuso: martedì

Stacchetta

via Alleati, 15 loc. Zappello tel. 0373 268228 chiuso: venerdì

Via Vai

via Libertà, 18 loc. Bolzone tel. 0373 268232 chiuso: martedì e mercoledì

PIZZERIE Le Colonne

via Roma, 4 tel. 0373 268285 chiuso: giovedì

RIPALTA GUERINA RISTORANTI Trattoria Vineria Toscanini

via XXV Aprile, 3 tel. 0373 66171 chiuso: domenica sera e lunedì

RIVOLTA D’ADDA AGRITURISMO Alla Ribella

loc. Gallarati tel. 0363 79976 aperto ven.e sab. sera, dom. a pranzo

Le Monache

loc. Cascine Monache tel. 0363 78708

RISTORANTI Antica Macelleria Turba viale Piave, 30 tel. 0363 79375 chiuso: lunedì e domenica sera

Enoteca Fumagalli via C. Battisti, 17 tel. 348 2461881

Epokale Risto Art via Matteotti, 13/B tel. 0363 1743968

Griglieria La Brasca

via F. Petrarca, 8 tel. 0363 78896 chiuso: lunedì sera e martedì

L’Antico Sapore

via Ponte Vecchio, 21 tel. 347 8577343 chiuso: lunedì, martedì e mercoledì

La Cascina Rossa loc. Boldrinaglia tel 0363 79301 chiuso: mercoledì

69


La Donna di Cuori via Matteotti, 13/B tel. 347 0572436 sempre aperto

PIZZERIE Nonna Dina

via Circonvallazione, 2 tel. 0373 631785

La nuova casetta in Canada via Milano, 1 loc. Brasilino tel. 350 0466484 chiuso: martedì e mercoledì

La Rosa Blu

via Giulio Cesare, 54 tel. 0363 79290 chiuso: martedì sera e mercoledì

Ponte Vecchio

via Ponte Vecchio, 23 tel. 0363 1746921 chiuso: lunedì sera

Trattoria dei Cacciatori via Cassano, 5 tel. 0363 78258 chiuso: lunedì

PIZZERIE

Casetta Verde via Galilei, 2 tel. 0363 78020 chiuso: lunedì

I Santi

via Vespucci, 4 Località Santi tel. 0363 78850 chiuso: martedì sera

ROMANENGO RISTORANTI Harlem

via Gorla, 13 tel. 0373 270377 chiuso: lunedì sera

Trattoria Italia

piazza Gramsci, 13 tel. 0373 72220 70

SALVIROLA AGRITURISMO Cà del Facco

cascina Cà del Facco, 6 tel. 0373 780083 chiuso: lunedì

Il Cascinetto

via A. Volta ang. via Ca’ del Facco tel. 0373 729156

RISTORANTI Diabolique

via Umberto I, 2 tel. 0373 270374 chiuso: giovedì

La Bassa

via Libertà, 10 tel. 0373 72527 chiuso: lunedì sera

SERGNANO RISTORANTI Dell’Albero

cascina Colomberone loc. Trezzolasco tel. 0373 41278 chiuso: lunedì e mercoledì sera, martedì tutto il giorno

Sarius al Lago

loc. Laghetto, 1 tel. 347 3307605 Aperto giovedì e venerdì sera, sabato e domenica

Tiraboschi

via Giana, 11

tel. 0373 41625 chiuso: lunedì

PIZZERIE Tramonto

via Marconi, 3 tel. 0373 419312 sempre aperto

Pizza in Piazza Piazza Roma,3 tel. 0373 458056 sempre aperto

SONCINO AGRITURISMO Del Cortese

via Melotta, 57 tel. 0374 84836 aperto: da giovedì a domenica

El Cascinet de’ Mondo via Gazzuoli, 5 tel. 0374 84208 Aperto sab. e dom. Altri giorni su prenotazione

Inchiostro Ristorante didattico via F. Galantino, 66 tel. 0374 85463 Aperto a pranzo dal lunedì al venerdì. La domenica su prenotazione.

Infonteno Grande

RISTORANTI Antica Rocca

via C. Battisti,1 tel. 0374 85672 chiuso: domenica sera

Boston

piazza Garibaldi, 4 tel. 0374 84739 sempre aperto

I 5 Frati

via De Baris, 11 tel. 334 7619378 sempre aperto

I Viaggiastorie

via Cavagne, 8/B tel. 350 5266680 Sempre aperto

La Cantina

via Brescia, 10 tel. 0374 85020 chiuso: sere di lunedì martedì e mercoledì

La Cooperativa via Melotta, 53 tel. 0374 85683

La Pedrera

via Brescia, 29 tel. 340 6504676 lunedì martedì mercoledì aperto a pranzo, giovedì venerdì aperto pranzo e cena, sabato domenica aperto la sera

via degli Infonteni, 5 tel. 340 7569909 Aperto: dal venerdì alla domenica. Altri giorni su prenotazione

Le Lame

Sant’Alessandro

Molino San Giuseppe

via Caduti del Cielo, 1 tel. 0374 84176 aperto: da venerdì a domenica su prenotazione

via Brescia, 23 tel. 0374 85797 chiuso: le sere di lunedì martedì e mercoledì

via Borgo Sotto, 4 tel. 0374 83060 chiuso: lunedì e martedì


Quagliodromo di Gallignano via Casello, 12 tel. 0374 860938

PIZZERIE Adamo

La Fraccina

cascina Fraccina tel. 0373 965166 aperto: venerdì, sabato e domenica

RISTORANTI

via C. Battisti, 23 tel. 0374 871806 chiuso: lunedì e martedì a pranzo

Cà del Gulascia

ETNICI

via Roma, 50/a tel. 0373 980571 chiuso: lunedì

Cicero

via Brescia, 30 tel. 0374 85053 aperto alla sera da giovedì a domenica

La Tana del Drago Fumante via A. Merighi, 2 tel. 0374 85717 chiuso: lunedì

Veranda Brasil

via Maggiore, 18 loc. Villacampagna tel. 0374 85822 chiuso: lunedì e martedì

viale Italia, 2 tel. 0373 965303

Porcospino

PIZZERIE Minareto

via di Vittorio, 4 tel. 0373 965068 chiuso: lunedì

ETNICI

Zoy Fusion Restaurant & Pub Strada Statale Paullese,3 tel. 320 1979781 chiuso: lunedì

TICENGO SPINO D’ADDA AGRITURISMO Cascina Gilli

cascina Gilli tel. 0373 965912 chiuso: lunedì

La Fornace

cascina Fornace, 1 tel. 0373 965939 chiuso: lunedì

RISTORANTI Del Cervo

via Marconi, 2 tel. 0374 71110 chiuso: sabato

TORLINO VIMERCATI RISTORANTI

Osteria Villa Tara via Cascine, 38 tel. 0373 71029

TRESCORE CREMASCO

VAIANO CREMASCO

RISTORANTI

RISTORANTI

via A. De Gasperi, 31 tel. 0373 273046 chiuso: lunedì sera, martedì sera e mercoledì

via E. Mattei, 22 tel. 0373 276399 chiuso: mercoledì

Bistek

PIZZERIE

Sette Sapori

Sole

via Lodigiani, 31 tel. 0373 791262 chiuso: giovedì

Ca’ Mea

via Risorgimento, 15 tel. 0373 273290 chiuso: lunedì e martedì

VAILATE RISTORANTI A modo mio

TRIGOLO AGRITURISMO Cascina Nuova

Via Brede, 15 loc. Cascina Nuova tel. 0374 370101 chiuso: martedì

RISTORANTI

La Locanda di Giusto via Roma, 67 tel. 0374 370933 chiuso: lunedì sera e martedì

La Volpe e l’Uva

via Canevari, 124/b tel. 0374 370107 chiuso: lunedì

via Zambelli, 56 tel. 348 8131397 chiuso: lunedì a pranzo

Al Toscano

via Marconi, 46/B tel. 0363 340727 chiuso: lunedì

Locanda I Tarocchi via G. Verdi, 18 tel. 334 2546522 chiuso: lunedì e martedì sera

Osteria del Nuzit via Zambelli, 53 tel. 0363 1842380 chiuso: giovedì

PIZZERIE Del Gallo

via Tansi Montebello, 3 tel. 0363 84032 chiuso: mercoledì

Sport

via Caimi, 50 tel. 0363 84712 chiuso: giovedì

71


Pessina Cremonese (CR) Cascina REMAGLIE Via Mantova 1/B

334 3778337

Un piccolo paradiso lontano dal rumore e dalla città per chi ama la natura e gli animali

Pasta fatta in casa Carne alla brace - Grigliate Toro allo spiedo - Maxi spiedo


i RISTORANTI del CASALASCO CREMASCO

CREMONESE

CASALASCO

Ca’ d’Andrea Calvatone Cappella de’ Picenardi CASALMAGGIORE Casteldidone Cingia de’ Botti Gussola Isola Dovarese Martignana Po Motta Baluffi Piadena Drizzona Rivarolo del Re San Giovanni in Croce San Martino del Lago Scandolara Ravara Solarolo Rainerio Tornata Torre de’ Picenardi Voltido


CA’ D’ANDREA AGRITURISMO Corte Sant’Anna

fraz. Fossa Guazzona, 9 tel. 0375 570013 chiuso: martedì

RISTORANTI Carotti

via Casanova, 5 tel. 0375 394197 chiuso: venerdì

Da Diego

via Alzaia, 1 c/o Amici del Po tel. 0375 43619 chiuso: lunedì in inverno

El Barrio Bistrot

piazza Garibaldi, 4 tel. 393 5733057 chiuso: domenica

I piaceri del palato

via Azzo Porzio, 14/20 tel. 0375 203323

Il Duomo

CALVATONE RISTORANTI

La Zanzarina d’Oro Strada Provinciale, 31 tel. 342 5551193 chiuso: lunedì

PIZZERIE

La Cuccia e il Nido Pizzeria Bar Padana Inferiore, 10 tel. 0375 97394 chiuso: martedì

CAPPELLA DE’ PICENARDI RISTORANTI

Locanda degli Artisti via XXV Aprile, 13 tel. 0372 835576 chiuso: domenica sera e lunedì

CASALMAGGIORE

via Favagrossa, 24 tel. 0375 200004 chiuso: martedì

Il Funky Gallo via Canzio, 104 loc. Roncadello tel. 0375 59100

La Combriccola

via Imbriani, 19 loc. Vicoboneghisio tel. 0375 203172

La Favorita

via Prov. Bassa 40 loc. Agoiolo tel. 0375 42377 chiuso: domenica

La Locanda dei Taglieri e Bicchieri SS Sabbionetana 420 tel. 351 6908498 chiuso: mercoledì

La Pìcara

via della Repubblica, 1 tel. 0375 201271 chiuso: lunedì

La Rotonda

RISTORANTI

via Volta, 8/10 tel. 0375 40712

via Argine maestro, 1 loc. Fossacaprara tel. 0375 207780

Osteria dal Campanèr

Cascina sul Po

74

via C. Cantù, 4

loc. Fossacaprara tel. 0375 41868 chiuso: domenica sera e lunedì

Osteria della Bassa

via Dante Alighieri, 66 loc. Vicobellignano tel. 348 0480060 chiuso: martedì e mercoledì

Osteria La Ruota

via D. Q. Bellini, 8 loc. Roncadello tel. 328 1893730 chiuso: lunedì martedì

Osteria Valle

Case sparse Valle, 13 loc. Casalbellotto tel. 0375 254000 aperto da merc. a dom. a cena, sab. e dom. a pranzo Risto Bifi SS Sabbionetana 420 tel. 0375 40812

Salsamenteria Piàsa Vècia

piazza Turati, 16 tel. 340 7104893 chiuso: martedì (scheda a p. 76)

Sconosciuta Compagnia

via Molossi, 1 loc. Vicobellignano tel. 0375 203000 Chiuso: a pranzo sabato e domenica

Secondo Piano

via Beduschi, 8 tel. 0375 40033 chiuso: lunedì sera

Tratto Bene

via Molossi, 29 loc. Vicobellignano tel. 0375 42112

chiuso: lunedì e domenica sera

PIZZERIE

Al Piccolo Paradiso via Molossi, 47 loc. Vicobellignano tel. 0375 480138 chiuso: lunedì

Lucania

via delle Industrie, 2 tel. 0375 40033

Vecchia Roma da Enzo

via Nino Bixio, 34 tel. 0375 43291 chiuso: mercoledì 168 via Federici, 35 tel. 0375 59663

ETNICI

Akwaaba

SS Sabbionetana 420 tel. 351 6908498 chiuso: mercoledì

Ristorante cinese Xinhua via Azzo Porzio, 62 tel. 0375 200327 sempre aperto

Sushi King via Giulio Galluzzi, 53 tel. 351 5565828 chiuso: lunedì

CASTELDIDONE RISTORANTI

Trattoria Dell’angolo via XXV Aprile, 32 tel. 327 7077100 chiuso: lunedì pom.

PIZZERIE Aquila Nera

via G. Garibaldi, 39


tel. 0375 91134 chiuso: mercoledì

CINGIA DE’ BOTTI

PIZZERIE Blue Time

p.zza Matteotti, 12 tel. 335 1809096 chiuso: lunedì

RISTORANTI Nuvole

via Giuseppina, 19/21 loc. Vidiceto tel. 0375 96326 sempre aperto

PIZZERIE

Giovane Italia

via XXIV Aprile, 17 tel. 349 6588723 chiuso: lunedì

GUSSOLA RISTORANTI La Main Ouverte via Pezzali, 8/9 tel. 0375 260787 chiuso: mercoledì

PIZZERIE La Macina

via Cavour, 1 tel. 0375 64127 chiuso: martedì

MARTIGNANA PO PIZZERIE Top 2000

via Bardellina, 63 tel. 0375 260121 chiuso: lunedì

via Giuseppina, 2 SOLAROLO RAINERIO Tel. 0375 91010 laclochette@virgilio.it ristorantelaclochette.com

Trattoria La Pace via Roma, 22 tel. 0375 969001 chiuso: martedì

AGRITURISMO

via Mulini, 2 tel. 0375 396162 aperto su prenotazione

Chiuso: lunedì Posti: 90 + 45 esterni Prezzo medio: da 15 a 25 euro Specialità: Pizza, pizza al tagliere, pizza al farro e gourmet, pesce di mare, pasta fresca

vai Argine, 84 tel. 0375 969055 chiuso: lunedì sera e martedì sera

Locanda La Motta

RISTORANTI

Molino Vecchio

Via A. Orlandi, 9 • PIADENA Tel. 0375 980810 - Cell. 333 9073673 pizzeriasottopasso@gmail.com

RISTORANTI

PIADENA DRIZZONA

piazza Matteotti, 14 tel. 0375 396161 chiuso: lun. sera e mart.

Pizzeria con cucina

Ristorante La Clochette

MOTTA BALUFFI

ISOLA DOVARESE La Crepa

Al Sottopasso

Chiuso: martedì Posti: 350 + 80 Prezzo medio: da 35 a 50 euro Specialità: Risotti, tortelli di zucca, ravioli di baccalà, pesce di mare Hotel 3 stelle - 12 stanze

L’Airone

strada per Isola Dovarese, 2 loc. Castelfranco d’Oglio tel. 0375 389902 chiuso: martedì

RISTORANTI Dell’Alba

Palazzo Quaranta largo Vittoria, 12 tel. 0375 396162 chiuso: mercoledì

via del Popolo, 31 tel. 0375 98539 chiuso: domenica sera e lunedì

75


Salsamenteria Piàsa Vècia Piazza Turati, 16 • CASALMAGGIORE Cell. 340 7104893 • tatopaola@gmail.com www.salsamenteriapiasavecia.it Chiuso: martedì - Posti: 20+20 esterni Prezzo medio: Euro 25/35 Specialità: Salumi e formaggi alta qualità, pasta fresca fatta in casa, carni da chianina marchigiana, ampia cantina di vini sia al calice che in bottiglia

Ristorante Antica Trattoria Gianna via Maggiore, 12 RECORFANO DI VOLTIDO Tel. 0375 98351 • Fax 0375 381161 www.anticatrattoriagianna.com gianna@anticatrattoriagianna.it Chiuso: lunedì sera e martedì Posti: 100 + 30 esterni Prezzo medio: da 25 a 35 euro Specialità: Cucina della tradizione con piatti stagionali

La Butega del Selèr via Mazzini, 2 Tel. 0375 380351

Ristorante 084

via Cavallotti, 38 tel. 0375 670363

Satèn

via Mentana, 3 tel. 0375 036862 aperto venerdì e sabato sera, o su prenotazione

Trattoria Gabriella Garofano e Camilla

RISTORANTI Dal Mago

via Matteotti, 40 tel. 0375 91096 chiuso: domenica

La Quercia

S.S. Asolana, 9 tel. 0375 91289 chiuso: lunedì

Zia Nena

via Palvarino, 5 tel. 324 6281808

via Platani, 1150 tel. 0375 980838 chiuso: domenica

PIZZERIE

Al Sottopasso Pizzeria con cucina via A. Orlandi, 5 tel. 0375 980810 chiuso: lunedì (scheda a p. 75)

ViaVai Café

via Dei Platani, 1228 tel. 0375 380505 chiuso: lunedì

RIVAROLO DEL RE RISTORANTI La Maddalena

Strada Maddalena, 10 loc. Villanova tel. 0375 776339 chiuso: tutto il lunedì e sabato mattina

PIZZERIE Ai Giardini

via G. Cadolini, 12 tel. 0375 535270 chiuso: lunedì e martedì

76

SAN GIOVANNI IN CROCE

SAN MARTINO DEL LAGO RISTORANTI Il Ganascino

via Roma, 1 tel. 0375 350275

Ristorante Stradivari del Circuito San Martino del Lago via Giuseppina, 2 tel. 0375 350359

SCANDOLARA RAVARA RISTORANTI Al Vesuvio

via Buschini, 16 te. 0375 350296

Locanda dei Cordai via Buschini, 11 loc. Castel Ponzone tel. 0375 95370 aperto tutti i giorni


PIZZERIE Da Rebecca

via Marconi, 162 tel. 334 1290777

SOLAROLO RAINERIO

TORNATA RISTORANTI Manhattan Restaurant

via Europa, 10 tel. 327 4008767 chiuso le sere di lunedì, martedì e mercoledì

via Giuseppina, 2 tel. 0375 91010 chiuso: martedì (scheda a p. 75)

La Tana del Lupo

via Verdi, 20 loc. S. Lorenzo Aroldo tel. 0375 061992 chiuso: lunedì

Castello S. Lorenzo

via Verdi, 25 tel. 0375 395012 aperto su prenotazione

VOLTIDO RISTORANTI

RISTORANTI La Clochette

RISTORANTI

TORRE DE’ PICENARDI AGRITURISMO

Cantonazzo

via Verdi, 44 loc. S. Lorenzo tel. 347 3029878 solo su prenotazione

Cascina Fortuna

via Manzoni, 11 loc. Pozzo Baronzio tel. 0375 036284

Antica Trattoria Gianna

via Maggiore, 12 loc. Recorfano tel. 0375 98351 chiuso: lunedì sera e martedì (scheda a p. 76)

Osteria degli Angeli vicolo Remoto, 1 loc. Recorfano tel. 0375 980753 chiuso: mercoledì

77


Un ges to d’amore... un bambino felice. Grazie di Cuore

Via Mantova, 40 - 26100 CREMONA - Tel. 0372 451929 - www.associazionegiorgioconti.it


Note


COUPON

2021/22

Per consentirci un puntuale aggiornamento della pubblicazione e per offrire un corretto servizio di informazione, sicuramente utile alla Vostra attività, Vi preghiamo di inviarci la scheda debitamente compilata, che sarà pubblicata gratuitamente. C O M P I L A R E

E

S P E D I R E

Uggeri Pubblicità - Corso XX Settembre, 18 - 26100 Cremona • fax: 0372 26610 • whatsapp 335 6009290

Nome del locale Indirizzo Città/Paese Tel.

Giorno di chiusura

Classificazione (specificarne 1 sola) RISTORANTE

PIZZERIA

AGRITURISMO

Cucina del territorio

si

no

Associato Strada del Gusto

si

no

ETNICO

✂ P E R

M A G G I O R I

I N F O R M A Z I O N I

-

0 3 7 2 . 2 0 5 8 6

I dati riportati in questa guida sono stati aggiornati al 20 settembre 2021. L'editore non assume responsabilità per eventuali variazioni intervenute. Per essere presenti sulla guida, o se siete interessati ad uno spazio pubblicitario, contattate la Uggeri Pubblicità © 2021 Copyright: Uggeri Pubblicità - Cremona Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questa guida può essere riprodotta senza autorizzazione scritta dell'Editore. Corso XX Settembre, 18 - 26100 Cremona - Tel. +39 0372 20586 - Fax +39 0372 26610 Pubblicità | Grafica | Impaginazione: Uggeri Pubblicità Corso XX Settembre, 18 - 26100 Cremona - Tel. 0372 20586 - Fax 0372 26610 www.uggeripubblicita.it - info@uggeripubblicita.it In copertina: mostarda e bollito cremonese Stampa: Fantigrafica srl - Cremona 2021

CI TROVI ANCHE SU WWW.ANDIAMOATAVOLA.IT


11—13 marzo 2022

Cremona Fiere

hortiamo!

Il filo verde tra fiori, orto e cucina www.hortiamo.it


S A L A M E CREMONA IGP si distingue per LA SUA BONTÀ

La gola per noi non è un peccato. WWW.SALAMECREMONA.IT


Millions discover their favorite reads on issuu every month.

Give your content the digital home it deserves. Get it to any device in seconds.