__MAIN_TEXT__

Page 1

AIL Benevento no�zie - Semestrale dell’AIL - Benevento onlus “Stefania Mo�ola” - Anno X - Numero 18 - Marzo 2018

I P�������, �� ������ P������� L’���������� ����� �������� ����������

V� ���������� 16-17-18 M���� �� ������

ASSOCIAZIONE ITALIANA CONTRO LE LEUCEMIE - LINFOMI E MIELOMA SEZIONE DI BENEVENTO - “STEFANIA MOTTOLA” O N L U S


A. I. L. BENEVENTO no�zie Semestrale dell'AIL Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma Benevento ONLUS "Stefania Mo�ola" Dire�ore responsabile Lella Preziosi Redazione Pierangela Mo�ola Salvatore Mo�ola Paola Messina Grafica Lucia De Gennaro Mar�no Cole�a Stampa Nuova print srl Registrato Tribunale di Benevento n.14/2009 del 16/11/2009

N���� ���� �� ���������: M������� F���, Y����� P������� � S����� S���, � �������� ����’ AIL

SEDE A.I.L. ONLUS

PER DONAZIONI:

BCC San Marco dei Cavo� e del Sannio - Calvi

IT 12 S 08997 15000 011000012525

P����� �� P����� CON LE UOVA AIL IL 16, 17 E 18 MARZO Pasqua rappresenta per l’AIL un altro appuntamento fondamentale e ormai consueto per finanziare la ricerca contro le leucemie, i linfomi e il mieloma. La manifestazione Uova di Pasqua è nata per trovare un’altra grande mobilitazione – oltre a quella già affermata delle Stelle di Natale – per incrementare il finanziamento ai proge� di ricerca e per potenziare i servizi di assistenza ai mala�. Il successo di questa inizia�va è stato evidente fin da subito. Ogni traguardo che la ricerca raggiunge è merito di un piccolo gesto. È merito di chi ha consen�to, grazie al costante appoggio, di trasformare le Uova dell’AIL in un grande simbolo di solidarietà. È merito dei tan� volontari, vera “anima” dell’AIL, che anche per le Uova non fanno mancare il loro appoggio, perché senza di essi non avremmo sicuramente o�enuto tu� i nostri strepitosi risulta�. È merito di chi ha voluto festeggiare la Pasqua con un uovo di cioccolato dell’AIL regalando ai nostri pazien� la sorpresa più bella, la speranza! Insieme, a Pasqua, possiamo dare vita alla ricerca. Ti aspe�amo!!!


O��� G����� “D����� �� ������” IL LAVO RO QU OT I D IA N O T R A I M P EGNO E DED IZIONE

Da circa nove anni, l’Unità Opera�va di Patologia Clinica presso l’Azienda Ospedaliera “G. Rummo” di Benevento, da me dire�a, si avvale della collaborazione di tre giovani biologi: i do�ori Maurizio Fumi, Silvia Sale e Ylenia Pancione, che dedicano il loro lavoro ai pazien� oncoematologici. Quando hanno iniziato a collaborare con me erano dei volontari e, anche se il loro lavoro non prevedeva alcun compenso economico, lo hanno sempre svolto con passione ed entusiasmo, tra�enendosi “ad oltranza” in ospedale quando la situazione lo richiedeva. Da sei anni il loro impegno viene finanziato dall’AIL Benevento “Stefania Mo�ola”, a�raverso lo stanziamento di tre borse di studio che consentono di sostenere l’impegno e la professionalità di chi opera… “dietro le quinte”. Sì. Perché il nostro è un lavoro che si svolge nell’ombra, lontano dai rifle�ori. E anche se, spesso, di un paziente non conosciamo altro se non: nome, età e “da� ematologici”, non è difficile per noi pensare che dietro ques� numeri ci sono nonni, mamme e figli. I paren� cercano di vivere una quo�dianità, malgrado il peso ingombrante di una mala�a oncoematologica che, inevitabilmente, sconvolge ritmi lavora�vi e familiari. Pensare di poter fare qualcosa per loro, di alleviare questo peso, a�raverso una diagnosi tempes�va o un monitoraggio a�ento, in grado di fornire un valido supporto agli ematologi clinici, ci spinge a lavorare quo�dianamente con impegno e dedizione, a migliorarci professionalmente e, sopra�u�o, ci rende orgogliosi del nostro lavoro. V������� R����

���� �� ��� 5�1000 ���’��� ���� ������� �� ���� �� ����� �������

������ ������� 80102390582

3


S����� �� V��������

FORME D I V E RS E D I VO LO N TA R IATO P ER UN INTENTO COM UNE

La mia passione a sostegno dell ‘A.I.L. nasce in virtù della mia condizione di volontario. Sono infa�, sin dal 1996 coordinatore del gruppo comunale volontari di protezione civile di Airola e, quindi, impegnato costantemente a fianco delle is�tuzioni, per portare soccorso ai ci�adini interessa�, purtroppo, da even� calamitosi. Grazie a questa mia a�vità di volontario, sempre disposto a me�ere la propria esperienza a servizio degli altri con altruismo e solidarietà, ho avuto modo di conoscere il mondo dell’ AIL e dei suoi volontari. A�raverso una collaborazione, ormai più che decennale, con la sez. A.I.L. “Stefania Mo�ola” di Benevento, sosteniamo e suppor�amo, con determinazione e tenacia, la lo�a alla mala�a e la raccolta fondi per aiutare la ricerca. Non ho avuto la gioia di conoscere personalmente Stefania ma so, a�raverso gli ar�coli e le tes�monianze di coloro che con�nuano la sua ba�aglia, che è stata una donna forte, tenace e comba�va. Capito il percorso giusto al fine di dare un contributo concreto, ho avver�to l’esigenza di condividere il mio sostegno all’associazione sensibilizzando, a�raverso vari incontri e colloqui, l’intero gruppo volontari di protezione civile. A ques� va il mio plauso per l’impegno e la dedizione che riversano in occasione delle varie manifestazioni volte alla divulgazione e raccolta fondi dell’A.I.L.. Con orgoglio posso affermare che nel corso degli anni, a�raverso la vendita delle stelle di Natale e delle uova di Pasqua, il nostro gruppo è riuscito a raccogliere una somma di circa € 50.000,00. Certamente va riconosciuto il grande spirito di solidarietà di tu� i ci�adini di Airola e il forte sostegno dell’Amministrazione Comunale , tu� uni� e solidali a supporto dell’opera meritoria intrapresa da Stefania e nobilmente perpetrata dalla sorella Piera e dal fratello Salvatore – rispe�vamente, Vice Presidente e Presidente della sezione A.I.L. di Benevento - e da tu� i loro validi collaboratori. Lo splendore di un mosaico è dato dalla perfezione dei vari tasselli che lo compongono. A tal fine anche il gruppo di volontari di Airola ed io, abbiamo voluto con determinazione essere una tessera del mosaico. Nella speranza che il nostro contributo sostenga ancora efficacemente l’associazione A.I.L. di Benevento, assicuriamo sempre di essere impegna� e presen� sul campo fin quando la ba�aglia sarà vinta.

E��� D� S����

I VOLONTARI DI AIROLA DAL 2000 HANNO RACCOLTO € 50.000,00


T���������� �����

INCO RAGG IA R E I G I OVAN I A D IVE NTA RE VOLONTA RI

La mia esperienza come volontaria e socia AIL incomincia nel 2003 quando la mia collega Lina Salerno, docente nel mio stesso Is�tuto scolas�co a Colle Sannita, ritorna a Benevento per pensionamento, ma senza interrompere la sua collaborazione con AIL, mi lascia il tes�mone. Ho svolto questo compito nella profonda convinzione che, se i giovani di oggi sono i volontari di domani, dobbiamo aiutarli a comprendere il bisogno di amore che c’è ed incoraggiarli a I VOLONTARI DI COLLE SANNITA diventare operatori nel mondo del volontariato. Nel corso DAL 2003 HANNO RACCOLTO € 25.150,00 degli anni le manifestazioni AIL “Uova di Pasqua” e “Stelle di Natale”, grazie all'a�vità encomiabile della sezione “Stefania Mo�ola” di Benevento che coordina in modo efficiente ed efficace i numerosi volontari, hanno reso possibile la raccolta di significa�vi fondi che sono sta� des�na� al finanziamento di proge� di ricerca scien�fica e di assistenza sanitaria, contribuendo anche a far conoscere i progressi nel tra�amento dei tumori del sangue. Nel comune di Colle Sannita, grazie alla generosità di tu� i sostenitori e grazie alle due persone che collaborano con me, Pina Mo�ola e Giuseppina Petriella, sono sta� raccol� € 25.150,00. Sono molto grata ad AIL e a tu�o ciò che fa per la ricerca. È qualcosa di straordinario trasformare tan� piccoli ges� di solidarietà nella possibilità di comba�ere e vincere patologie considerate invincibili. A nome di tu�: GRAZIE AIL.

C������� D�� G�����

F�������� ��� AIL Nelle occasioni importan� della tua vita, scegli di condividere la tua felicità con chi ne ha più bisogno. Regala alla tua famiglia e ai tuoi amici le bomboniere, i biglie� e le pergamene dell’AIL. Un piccolo gesto di grande solidarietà, per sostenere chi, ogni giorno, comba�e la mala�a e spera in un futuro migliore. Rivolgi� alla Sezione AIL di Benevento per scoprire i prodo�.

5


P������� � S������ F��������� 2017 Servizio di Trasporto (n. 3 famiglie beneficiarie di trasporto + trasporto prove�e) € 1.827,70

Assistenza Psicologica (n. 7 pazien�) € 2.295,00 Donazione Fondazione GIMEMA (Gruppo Italiano Mala�e Ematologiche dell'Adulto) € 4.500,00

Proroga n. 3 borse di studio presso L'A.O. "G. Rummo" per 3 biologi € 30.000,00

Proge�o Con�nuità Assistenziale presso Day Hospital Ematologico - SIT dell' A.O. "G. Rummo" di Benevento (n. 16 pazien� assis��) € 60.622,27

Proge�o Cure Domiciliari presso il Dip. di Oncoematologia Pediatrica del Pausilipon di Napoli (n. 5 bambini assisi��) € 3.875,90

F���� R������� 2017 Ricavo Vendita Calendario AIL 2017 € 930,00 Ricavo Vendita Panesilli ad Aziende/priva� € 4.301,00

Ricavo Bomboniere Solidali € 1.623,49 Ricavo Bracciale� Cruciani € 3.221,00

Offerte Volontarie da terzi € 510,00

Ricavo Manifestazione Stelle di Natale € 33.506,43

Ricavo Manifestazione Uova di Pasqua € 49.757,70


L’�������� ��� �� P��������� M���������

S�������� M������ �� �������������� ����� C������� ��� AIL In occasione della Giornata Nazionale contro le leucemie, linfomi e mieloma che si celebra ogni 21 giugno, il professor Franco Mandelli, insieme ai membri del Consiglio di Amministrazione dell’AIL Nazionale, tra cui il presidente della sezione AIL di Benevento, Salvatore Mo�ola in rappresentanza della Campania, è stato invitato dal Presidente della Repubblica, On.le Sergio Ma�arella, al Quirinale per un colloquio di circa trenta minu�. Tra le tante inizia�ve che l'AIL promuove in tu�a Italia, nel corso dell'anno, la Giornata Nazionale rappresenta un momento di riflessione molto significa�va sulla mala�a. Un'occasione molto importante per promuovere l’a�enzione e l’informazione sulla cura delle mala�e del sangue, so�olineando i grandi progressi della Ricerca Scien�fica e delle terapie. E il 21 giugno, l’inizio dell’estate, la stagione del sole, come data simbolica per rafforzare l'impegno di tu� nella lo�a contro le Leucemie i Linfomi e il Mieloma. Posta so�o l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, ogni anno la Giornata viene dedicata ad un tema. L’a�vità di sensibilizzazione sul territorio nazionale è affidata alle Sezioni AIL che promuovono localmente numerose inizia�ve. Un importante servizio offerto dall'AIL, all'interno della Giornata Nazionale, è il Numero Verde – AIL problemi ematologici 800226524. Un Call Center a�vo dalle ore 8.00 alle ore 20.00, dedicato alle domande dei pazien� ai quali rispondono alcuni tra i più illustri medici ematologici italiani.

C�������� �’ AIL

P������� ������ ��� �� ������ ����� ������ Il tre febbraio scorso si è tenuto l’incontro dal tema “Conoscere l’A.I.L.” Proge� a�vi per la tutela della salute, presso la Sala Consiliare Chiostro Comunale di Airola. Sono intervenu� Vincenzo De Sisto – Coordinatore Gruppo comunale Volontari Protezione Civile, Carmine Cris�ano – Medico Responsabile del Gruppo comunale Volontari Protezione Civile, Pierangela Mo�ola – Vice Presidente A.I.L. Sezione di Benevento, Valeria Amico – Ematologa e �tolare borsa di studio A.I.L. presso l’Ospedale “G. Rummo” di Benevento. L’Associazione ringrazia l’Amministrazione comunale di Airola, in par�colar modo il Sindaco Michele Napoletano e la Protezione Civile di Airola per averci sostenuto dal 1998 e per averci invitato a parlare dei proge� di assistenza domiciliare a�ua� dal 2012 ad oggi. In ques� ul�mi 5 anni, con € 357.396,21 e con 19 figure professionali, siamo riusci� a prendere in carico 115 pazien�. I referen� di tu� gli altri comuni della provincia, qualora volessero organizzare un incontro informa�vo, possono conta�are il 335/1818585. Ad maiora!

P��������� M������

7


ASSOCIAZIONE ITALIANA CONTRO LE LEUCEMIE - LINFOMI E MIELOMA SEZIONE DI BENEVENTO - “STEFANIA MOTTOLA” O N L U S

U� ������ ��� ��������� �� ������� C��������� ������ ������ (50�70) €15,00 ���.����������������.��� ���.������������.��

F������ ��� AIL L� ����� �� C����

Anche quest’anno c’è stato l’ormai consolidato e irrinunciabile appuntamento con FITNESS FOR AIL! Grazie all'idea e all'impegno della nostra super volontaria Rosa Girolamo e alla collaborazione preziosissima e indispensabile di Ugo Poli�, di Fitness 2000 European Wellness Center e Francesca R. Grella, Il 16 dicembre scorso si è svolta un’ intensa giornata di Fitness e Solidarietà durante la quale sono sta� raccol� € 2.060,00. Grazie di cuore a tu� e arrivederci alla prossima edizione di FITNESS FOR AIL!

Puoi prenotare il nuovo bracciale�o Cruciani/AIL chiamando il 335 18 18 585. Vieni in sede per scegliere tra diversi colori e modelli... INDOSSA ANCHE TU LA SOLIDARIETÀ!

Profile for Ail Benevento

AIL Benevento Notizie - Pasqua 2018  

AIL Benevento Notizie - Pasqua 2018  

Advertisement