Page 1

Per la copertina si ringraziano: Abbigliamento: Atelier Hennin Hair Stylist: Only Vips Make-up: OsĂŠ Centro Estetico Modella: Elena Casadei

Lifestyle Intervista Simona Bollini Kosmetiker

SPOSA per un giorno

Emilia Capriati

CHEF per un giorno Gisella Biordi

La Viaggiatrice... in Giappone

Valentina Giovannini

Elena Casadei

FOTOMODELLA

per un giorno

Guarda il video del backstage sul sito http://lifestyle.agenziaten.com


Il nuovo sito

SONDAGGIO Votate il vostro articolo o la vostra rubrica preferita. Gratis on line Lifestyle Magazine è la prima ed unica rivista di San Marino e Circondario interamente scaricabile on line.

RUBRICHE In questa sezione potete trovare tutte le rubriche presenti all’interno del giornale e quelle da voi preferite, le potete stampare, inviare via mail ai vostri amici oppure postare all’interno dei più famosi social network.

NEWSLETTER Vuoi ricevere ogni mese, direttamente nella tua posta elettronica, le news con le anticipazioni? Allora iscriviti alla nostra news letters. L’iscrizione è facile ed è Gratuita!

IL VIDEO DEL BACKSTAGE DI FOTOMODELLA PER UN GIORNO Volete scoprire come realizziamo la copertina di Lifestyle Magazine? Guardate il divertente video per soddisfare la vostra curiosità. I “Fotomodelli per un Giorno” sono ritratti nei momenti più salienti della giornata, mentre sono impegnati a posare per i primi scatti del fotografo.


Anno 6 n° 36 Aprile / Maggio 2010

Per la copertina si ringraziano: Abbigliamento: Atelier Hennin Hair Stylist: Only Vips Make-up: Osé Centro Estetico Modella: Elena Casadei

Lifestyle Intervista Simona Bollini Kosmetiker

SPOSA per un giorno

Emilia Capriati

CHEF per un giorno Gisella Biordi

Per la Copertina, si ringraziano: per l’abito: Atelier Hennin - Fiorina. Per l’Hair Stylist: Only Vips - Cailungo. Per il Make-Up: Estetica Osé - Borgo Maggiore. Modella: Elena Casadei.

La Viaggiatrice... in Giappone

Valentina Giovannini

Elena Casadei

FOTOMODELLA

per un giorno

Guarda il video del backstage sul sito

Il VIDEO del backstage di “Fotomodella per un Giorno” lo trovi sul sito: http://lifestyle.agenziaten.com

http://lifestyle.agenziaten.com

LA MAISON e LIFSTYLE Magazine è una realizzazione di: TEN Advertising s.r.l. Pubblicità - Consulenza - Editoria Via N. Tommaseo, 15 - 47899 Serravalle - Rep. di San Marino www.agenziaten.com

Iscriviti al nostro gruppo su:

Per avere tutte le novità e tutte le anticipazioni di LA MAISON & Lifestyle Magazine Iscriviti alla nostra newsletter: info@agenziaten.com e scrivi: “newsletter La Maison”

il sommario

Per la tua PUBBLICITA’ su “LA MAISON e LIFESTYLE Magazine” chiama subito: 0549 960 557 oppure invia una mail a: info@agenziaten.com

LA MAISON & LIFESTYLE Magazine viene spedita, gratuitamente, direttamente a casa di tutti i sammarinesi (privati ed aziende), offrendo il vantaggio di poterla consultare in tutta tranquillità. LA MAISON & LIFESTYLE Magazine viene inoltre consegnata in selezionati punti commerciali di Rimini e Circondario: RIMINI CENTRO STORICO - RIMINI MARE - RICCIONE MORCIANO - SANTARCANGELO - VILLA VERUCCHIO PESARO, ecc... LA MAISON & LIFESTYLE Magazine viene spedita gratuitamente ad una mailing list che comprende 250 tra i migliori Studi di Architettura e Ingegneria della provincia di Rimini. Spedizione in abbonamento postale per l’interno di stampa periodica - Tassa Pagata - Autorizzazione della Direzione Generale PP.TT. della Repubblica di San Marino n. 629 del 30.01.2003 - Contiene I.P. - Pubblicità inferiore 50%. Vietata la riproduzione parziale o fotocopiata. Autorizzazione: Segreteria di Stato Affari Interni - Prot. n° 0368 del 30/01/2003 - Copia depositata presso il Tribunale della Repubblica di San Marino. Gli inserzionisti sono responsabili dei marchi, dei loghi, delle immagini, ecc. pubblicati nei loro spazi. La Maison non risponde per eventuali dichiarazioni, violazioni di diritti, malintesi, ecc. L’editore non è responsabile per eventuali errori di stampa. Dalla presente pubblicazione è vietata la riproduzione (anche fotocopiata) di testi, veste grafica, immagini e impostazioni.

di questo numero

4 10 14 16 18 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Fotomodella per un giorno Elena Casadei Lifestyle Magazine intervista Simona Bollini - Titolare Kosmetiker Sposa per un giorno - Emilia Capriati L’estate è in arrivo Lo Psicologo Risponde Quel sassolino nella scarpa... Medicina & Dintorni Quando un medico si ammala: ventura o... Storie di ordinaria follia... Chef per un giorno Tagliolini con ricotta e salmone Moleskines, appunti di vista La Viaggiatrice... in Giappone (Rubrica) Vip & Car (Rubrica) Charme le centre estétique Eredità Inca Aspettando la Primavera Bambini irresistibili !!! (Rubrica) Bambini indaco LA MAISON LS

3


o n r o i g 1 per

FoTOMODELLa

Elena casadei

Per conoscere un pò più da vicino ELENA, “Fotomodella per un Giorno”, ecco a voi la sua divertente intervista!

© Tutte le foto di questo servizio sono di proprietà di: TEN Advertising s.r.l. - Rep. San Marino

Nome: Elena Età: 26 Professione: Istruttrice di pilates e insegnante di danza (...laureanda in Costume e Moda). 3 aggettivi per definirti: Troppo pochi… Il tuo miglior pregio? La testardaggine. Il tuo peggior difetto? La testardaggine. Qual’è la cosa che fai meglio? Spero il mio lavoro. Frase preferita? “La chiave della felicità è la disobbedienza in sé, a quello che non c’è...”. Se potessi essere qualcun altro chi saresti? Un etoile della danza. Che animale vorresti essere? Un gabbiano. Il giorno più bello della tua vita: Ogni volta che ballo… Una cosa che ti rende felice: Stare con la mia famiglia e, naturalmente, danzare. Cosa cambieresti del tuo corpo? Esteticamente nulla. Se vincessi 10 milioni di euro cosa comLA MAISON LS

http://lifestyle.agenziaten.com

preresti come prima cosa? Partirei per NY per una giornata di shopping senza limiti! Poi chiamerei Ron Arad per farmi arredare la casa, Ludovico Einaudi che suonerebbe solo per me…. Cosa fai se un gatto nero ti attraversa la strada? Cerco di non prenderlo sotto! Dove vorresti vivere? A Rimini, dove vivo, sto bene… i sogni poi sono un’altra cosa! Drink preferito? Martini bianco, ghiaccio e fetta di limone. Piatto preferito? Tutti quelli che cucina il mio fidanzato, è un ottimo cuoco!!! Sport preferito? Sono una tifosa dei crabs (rimini basket). Genere musicale? Rock. Cantante preferito: Marlene Kuntz e Afterhours. Mare o montagna? Mare. Due colori che ti piacciono? Fucsia e bianco. Fiore preferito? Orchidee e giacinti. Chi è il tuo attore italiano preferito? Stefano Accorsi. Chi è il tuo attore straniero preferito? Johnny Depp. Il tuo programma tv preferito? Le Iene. Cosa non compreresti mai? Un vestito che non mi sta bene. Quando cammini, guardi i passanti o vai a testa bassa? Dipende da tante cose... più che camminare a testa bassa può succedere che sia assorta nei miei pensieri e quindi non faccio molto caso a quello che mi succede intorno. Un cantante che odi? Odiare è una parola grossa... diciamo che ci sono cantanti che non mi fanno impazzire, magari un po’ banali e commerciali, come quelli che da quando “Marco è partito” non si sono piu ripresi… Il primo proverbio che ti viene in mente? Gallina che non becca ha già beccaLS

4

Guarda il VIDEO del backstage di “Fotomodella per un Giorno” sul sito !

to! Il tuo scrittore preferito? Non ne ho uno in particolare, leggo un po’ di tutto... anche se devo dire che di Moravia ne ho subito tutto il fascino. Un libro che consiglieresti? L’isola di Arturo di Elsa Morante. Convivenza o matrimonio? Convivenza. Il tuo gioco da tavola preferito? Pictionary e Taboo. Che squadra di calcio tifi? Nessuna. Il tuo pittore preferito? Degas. Il tuo sogno più grande? Avere dei figli. Credi nell’amicizia tra uomo e donna? Dipende dalle situazioni… Cosa vuoi dire alla gente che leggerà la tua “intervista”? Di prendersi cura del proprio corpo, non a fini estetici, ma per il benessere interiore... di non trascurare i segnali che ogni giorno ci da e di ricordarsi che noi, non siamo solo il lavoro che facciamo e quello che gli altri vedono, ma molto di più…. Fatti una domanda e datti una risposta... Che segno sei? Capricorno.

Elena sul set di “Foto

modella per un giorn

o”


orno

per 1 gi

FoTOMODELLa

Abiti: ATELIER HENNIN (F - R.S.M.) iorina

© Tutte le foto di questo servizio sono di proprietà di: TEN Advertising s.r.l. - Rep. San Marino

1

2

1 Abito X’S:

2 Abito X’S:

Abito in seta con stampa a fiori arricchito dal bolerino in taftà bianco. Fresco e giovanile, adatto per cerimonie e serate.

Abito in seta con stampa a pois bianchi su fondo nero e rose rosse. Il foulard in seta rende l’abito un divertente richiamo agli anni ‘60. Adatto per qualsiasi occasione.

3 Abito Rocco Barocco:

3

Kimono in seta con fantasia mista in cui predomina il colore viola. Abito molto fresco e giovanile, adatto a qualsiasi occasione.

Abito in copertina X’S: Abito in taftà color turchese cangiante con bustino e gonnellina con balze plissettate, arricchito dal coprispalla in tinta. Adatto per serate di gala e cerimonie.

Guarda il VIDEO

continua...

LS LA MAISON LS

5


orno

per 1 gi

FoTOMODELLa

Hair Stylist: ONLY VIPS (C - R.S.M.)

ailungo

Acconciatura: Sulla nostra modella Elena è stato precedentemente fatto un trattamento alla Keratina pura per eliminare il problema dei capelli crespi e, successivamente, abbiamo optato per una colorazione naturale senza ammoniaca: una tecnica chiamata “effetto vacanza” che prevede la schiaritura di uno/due toni del colore di base. Per l’acconciatura, invece, abbiamo scelto uno stile anni ‘80 caratterizzato da zone “bombate” contrapposte a zone “stilizzate”: la moda di questa primavera/estate prevede il ritorno di quei meravigliosi anni sia per le acconciature che per l’abbigliamento.

Make-up: OSE’

(Borgo Maggiore - R.S.M.)

Guarda il VIDEO

© Tutte le foto di questo servizio sono di proprietà di: TEN Advertising s.r.l. - Rep. San Marino

Trucco: Il trucco scelto per Elena nasce dalla voglia di “colore” tipica della primavera. Ritocco alle sopracciglia, correttore, fondo di base e polvere di riso per uniformare l’incarnato, per passare poi al trucco degli occhi... ispirato dal colore dell’abito: viene scelto un ombretto verde/blu cangiante in palpebra mobile, tocchi di viola in sfumatura alta e punti luce luminosi per rendere morbido l’effetto, eye liner e mascara allungante per esaltare la linea degli occhi, fard e blush in tono viola e bocca delineata e illuminata da gloss color prugna. LS

6

LA MAISON LS


Šph: TEN Advertising s.r.l. - Rep. San Marino - www.agenziaten.com


Istituto di Medicina del Benessere

Intervista a: Prof. Michele Rubbini Medico Chirurgo

poliambulatorio

Il Trattamento Complementare per la Prevenzione delle Malattie Neoplastiche Intervista al Prof. Michele Rubbini efficacia antineoplastica ed antiossidante di un elevato numero di sostanze presenti in natura, nei vegetali e nella frutta, le quali se ingerite regolarmente e con determinati accorgimenti sono in grado di contribuire ad abbassare il rischio di ammalare o riammalare di Tumore”.

D. Quali sarebbero queste sostanze? R. “Si tratta principalmente dei Polifenoli e dei Composti Solforati. I Polifenoli sono un insieme di sostanze definite Fitochimici, che in natura hanno il compito di difendere il vegetale dagli attacchi esterni. Oltre a queste ci sono numerose altre sostanze, Vitamine, ed altro, che svolgono una intensa azione di protezione e detossificazione dell’organismo, tale da renderlo D. Può essere più preciso? un terreno meno favorevole a svilupR. “Da alcuni anni sono stati pubblica- pare la malattia”. ti i risultati di numerose ricerche sulla

D. Azione antitumorale ed antiossidante ha detto… R. “Si, i Polifenoli, le Vitamine, per esempio C ed E , svolgono sia azione antiossidante nel senso di contribuire ad eliminare i Radicali Liberi in eccesso, venutisi a formare per alimentazione sbagliata, uso di farmaci, abitudine al fumo di sigaretta o all’abuso di alchool, ed altro, e quindi riportano lo stato ossidativo da una condizione di stress, imputata a favorire lo sviluppo di malattie tra le quali anche il Tumore, ad una condizione di assenza di stress ossidativo. Vi sono poi sostanze come quelle contenute nelle Crucifere, i Broccoli ed altri vegetali, ma anche l’Aglio o i frutti di bosco, che sembrano svolgere un’azione diretta antineoplastica poiché inibiscono la replicazione cellulare e diminuiscono la possibilità di errori di trascrizione del DNA”.

graph: TEN Advertising s.r.l. RSM

D: Che cosa è il Trattamento Complementare per la Prevenzione delle Malattie Neoplastiche? R. “Devo dire innanzitutto cosa non è. Non è una dieta e non è una terapia sostitutiva della terapia tradizionale delle malattie neoplastiche che si basa su Chirurgia, Radioterapia, Chemioterapia. Il Trattamento Complementare è un insieme di regole sia alimentari che fisiche che definiscono un nuovo stile di vita. Uno stile di vita divenuto la bandiera dell’American Institute for Cancer Research che ogni anno organizza a Washington un Convegno incentrato su cibo, attività fisica e prevenzione del cancro, dettando regole e comportamenti a loro volta frutto di numerosi studi e ricerche scientifiche”.


SALUTE E BENESSERE HANNO UNA NUOVA ANIMA

Istituto di Medicina del Benessere

poliambulatorio

Istituto di Medicina del Benessere Via Lorenzo Tabellone, 1 47891 Rovereta • RSM Tel. 0549 905831 • Fax 0549 970175 www.medicinadelbenessere.sm

CARTA DEI SERVIZI dell’azione dei Polifenoli? R. “Adottare un regime alimentare caratterizzato dalla presenza di questi Fitochimici diversamente rappresentati a colazione, pranzo e cena, con uno schema di rotazione ed una particolare impostazione quali quantitativa di ciò che si mette nel piatto. Inoltre bisogna adottare un regime di controllo del proprio peso attraverso, non una drastica ed univoca riduzione dell’apporto alimentare ma anche e soprattutto attraverso l’adozione di un’abitudine al movimento ed all’attività fisica che, se condotta su ritmi adeguati alle proprie caratteristiche complessive, può dare un ulteriore contributo all’abD. Cosa bisogna fare in bassamento del rischio di concreto per beneficiare ammalare di tumore”. D. A chi è diretto questo trattamento? R. “Certamente a coloro che sono ammalati di Tumore e si stanno sottoponendo alle relative Terapie, ma anche a tutti coloro che intendono affrontare a scopo preventivo il problema per sé o per i propri figli, avvicinandosi ad un nuovo modo di alimentarsi, che oltre a fare conoscere nuovi sapori, aiuta a mantenersi in uno stato di maggiore possibilità di non contrarre la malattia. Sembra infatti che l’adozione di un regime alimentare ad alto contenuto di Polifenoli possa influire positivamente sulla diminuzione complessiva del rischio di ammalare di tumore”.

L’Istituto di Medicina del Benessere, è un moderno Poliambulatorio sito nella Repubblica di San Marino che dispone di quattro locali indipendenti per visite polispecialistiche e di una sala operatoria nella quale si possono eseguire interventi di Chirurgia Ambulatoriale in anestesia lo-

cale. L’Istituto è anche dotato di moderne tecnologie per la Diagnostica Ecografica, per il rimodellamento corporeo e per la Laserterapia. Il nostro Personale vi accoglierà con cortesia e Professionalità ed i nostri Professionisti vi assisteranno per qualunque problematica in ambito di:

• Anestesiologia • Angiologia e Flebologia • Alimentazione, dietologia e nutrizione • Allergologia • Cardiologia • Chirurgia Estetica • Chirurgia Generale • Gastroenterologia • Ginecologia ed Ostetricia • Medicina Estetica • Medicina Interna • Medicina dello Sport • Oculistica • Omeopatia, Fitoterapia e Agopuntura • Fisioterapia e Osteopatia • Podologia • Proctologia • Urologia • Otorinolaringoiatria ed Audiologia • Dermatologia • Diagnostica Ecografica • Diagnostica di laboratorio convenzionale, antistress, antiaging, intolleranze alimentari, anticancro • LPG • Laser e Tecnologie Biomediche • Trucco semipermanente • Epilazione Medica Permanente Visite, Second Opinion, Consulti, Consulenze, piani individuali di trattamento, la certezza di essere accompagnati fino alla risoluzione del proprio problema da Professionisti esperti, è quello che è possibile trovare all’Istituto di Medicina del Benessere, il luogo più idoneo per risolvere ogni problema di salute e benessere.


Simona Bollini - Titolare di “Kosmetiker”

LS Intervista a... Simona Bollini

per info: Kosmetiker - Via La Toscana, 7 - Cailungo (Rep. San Marino)

di S. Rossini

Lifestyle Magazine intervista Simona Bollini

Bellezza e Tecnologia

© Tutte le foto di questo servizio sono di proprietà di: TEN Advertising s.r.l. - Rep. San Marino

LA FILOSOFIA DEL CENTRO ESTETICO DI SIMONA BOLLINI SI BASA SUL PERFETTO EQUILIBRIO TRA L’UTILIZZO DI MACCHINARI AD ALTA TECNOLOGIA E PRODOTTI NATURALI TESTATI, CHE RISPETTANO LA NATURALE FIOSIOLOGIA CUTENEA. DA OLTRE VENT’ANNI KOSMETIKER BEAUTY CLINIC FA DELLA RICERCA DELL’ECCELLENZA LA SUA MISSIONE, PER OFFRIRE SEMPRE IL MASSIMO.

K

LS

10

LA MAISON LS

“Kosmetiker – racconta Simona – è un centro estetico completo, proponiamo sia i classici trattamenti manuali, sia trattamenti ad alto contenuto tecnologico con specifici macchinari. Per primi a San Marino e fra i primi in Italia abbiamo creduto nella tecnologia applicata all’estetica, sposando una filosofia di estetica molto innovativa e in continua evoluzione. In ogni caso, sia per i trattamenti tradizionali che per quelli con i macchinari, prestiamo particolare attenzione ai prodotti, scegliendo quelli privi di paraffina e di silicone, nel massimo rispetto della naturale fisiologia cutanea, operando anche verifiche dirette verso le aziende”. Riguardo ai trattamenti con macchinari? “La tecnologia negli ultimi anni sta facendo passi da gigante. Riusciamo ad intervenire su molte problematiche estetiche come il ringiovanimento cutaneo, l’eliminazione di molte rughe e la forte attenuazione di quelle più profonde, ma anche su problematiche come l’acne, le cica-


LS Intervista a... Simona Bollini di Stefano Rossini

trici, le macchie. La cosa importante è che si tratta di trattamenti non invasivi, che rappresentano una valida alternativa alla chirurgia estetica, per sua natura invasiva. Vi sono anche trattamenti per eliminare le adiposità localizzate, per eliminare la fastidiosa cellulite, per intervenire sulle smagliature, per rassodare. Molto efficace il trattamento al seno che guadagna una rinnovata tonicità, forma e altezza. E ancora la depilazione permanente con la luce pulsata e la nuova tecnologia per il training fisico che contrasta gli effetti degenerativi dei tessuti muscolari ed ossei, rinvigorisce la muscolatura che riprende tono e produce comprovati effetti benefici sull’umore, dando una sensazione di benessere generale, un sistema particolarmente apprezzato dalle donne”. La scienza al servizio della bellezza, insomma. “Sì. Quello che desidero sottolineare è che non basta avere nel proprio centro determinate tecnologie, occorre conoscere molto bene il loro funzionamento e come vanno utilizzate. Lo stesso macchinario usato da un operatore accuratamente formato oppure da un operatore improvvisato produce risultati molto diversi, solo nel primo caso si raggiungerà il risultato promesso. Nel mio

centro l’investimento economico e di tempo in formazione ed aggiornamento è molto elevato, ad esempio alcune formazioni specifiche vengono fatte all’estero nei centri di ricerca internazionale dell’azienda produttrice con la quale collaboro da anni e che mi ha onorato del riconoscimento di livello di competenza di formatrice. Guardando al futuro, quali sono i progetti a breve termine di Kosmetiker? Proprio nell’ottica della continua evoluzione, è in corso di realizzazione la nuova sede del centro estetico che sposerà in maniera ancora più evidente la più innovativa tecnologia con la massima naturalità. Tra le novità di rilievo l’apertura della SPA. Per realizzarla abbiamo cercato a lungo i migliori riferimenti del settore e attivato una stretta collaborazione con un’azienda toscana specializzata nella bio-eco-cosmesi, che garantisce prodotti naturali d’eccellenza. Addirittura sappiamo dove e come vengono coltivate e lavorate le piante utilizzate nei prodotti. Il nuovo centro sarà a pochi metri dall’ospedale, facile da raggiungere con parcheggio privato. LS

LS presa al volo... Simona Bollini • Film preferito “Australia” mi è piaciuto molto • Libro preferito Vari, ad esempio “Il piccolo principe” • Musicista/Gruppo preferito Mi piace musica di generi molto diversi, ultimamente ho scoperto Ludovico Einaudi • Piatto preferito Crostacei • Fiore preferito Mimosa e lavanda • Città preferita Roma • Colore preferito Giallo e viola • Viaggio preferito Amo l’Africa • Il tuo pregio Voglia di crescere • Il tuo difetto Istintività • Segno zodiacale Leone • A cosa pensi prima di addormentarti Penso al cielo dell’Africa • E appena sveglio A un buon caffé! • Star bene vuol dire... Volersi bene, prendersi cura del proprio corpo e della propria anima. 12

LA MAISON


LA MAISON

13


S posa

per un giorno a cura della Redazione

Emilia Capriati Laureanda in Comunicazione Pubblicitaria

Se desideri diventare protagonista della Rubrica: “Sposa per un giorno” telefona allo 0549 960 557 Sarai pettinata, truccata, vestita, come una vera sposa! E se pensi di non sposarti... forse potresti cambiare idea! Il total-look di questo numero è stato sapientemente curato da: ‘ MY TIME & ATELIER AIMEE

© Tutte le foto di questo servizio sono di proprietà di: TEN Advertising s.r.l. - Rep. San Marino

Pettinatura Claudia di My Time ha trovato idoneo fare risaltare il volume dei capelli di Emilia con l’ausilio di un ferro particolare che rende il boccolo definito e l’acconciatura romantica. Pettinatura: My Time

Trucco Il trucco è stato creato da Manuela di My Time, utilizzando una base che rende la pelle omogenea e luminosa grazie all’utilizzo del fondo tinta hd make up forever, che lascia un incarnato naturale coprendo perfettamente ogni imperfezione. Il vestito presenta un vivace decoro floreale color glicine che è stato ripreso nella scelta dell’ombretto per risaltare gli occhi di Emilia, illuminato da polveri microglitterate che rendono il trucco fresco e di tendenza. La bocca, già carnosa, è stata messa in risalto con un rossetto a lunga durata. Il trucco è stato fissato con un prodotto apposito make up forever che rende il viso della modella perfetto per tutta la durata  del servizio fotografico, in modo naturale grazie all’alta qualità dei prodotti professionali utilizzati.

Trucco: My Time Via XXV Marzo, 9 47895 Domagnano Repubblica San Marino Tel. 0549 907122 LS

14 14

LA MAISON LS LA MAISON LS


S posa

per un giorno

Abito da Sposa Con l’approssimarsi della bella stagione, l’Atelier Aimée ci propone un abito frizzante e sbarazzino, particolarmente indicato per una sposa giovane e moderna. Il corpetto, in pizzo francese ricamato a mano, è impreziosito da elementi di Swarovski e da un decoro floreale (il colore di questo accessorio può variare, per corrispondere a quello utilizzato per gli addobbi, mantenendo così il filo conduttore della giornata). La gonna è realizzata da una sovrapposizione di petali di tulle, che le conferiscono leggerezza e morbidezza, mentre la fascia per capelli e le “scarpe-scultura” conferiscono all’insieme un tocco d’irriverente e grintosa originalità. Per chi desidera, invece, un effetto più elegante, può aggiungere un paio di guanti in seta pura e sostituire la fascia con un velo corto. Abito da Sposa: Atelier Aimèe

ATELIER ‘

AIMEE

Atelier Aimèe Via III Settembre, 41 47891 Dogana - R.S.M. Tel. e Fax 0549 908561 www.aimee.it

LA MAISON LS

15


LS Voglia di Mare di S. Rossini

l’ estate è in arrivo

La merceria Scubidù propone la nuova linea di costumi per l’estate 2010.

16

LA MAISON LS

Dopo un lungo inverno arriva finalmente il mo- ni, cerniere, gancetti, oppure ciò che serve per mento di prepararsi per la nuova tintarella. Le il ricamo, per il lavoro ai ferri o all’uncinetto, e non solo, si possono trovare nuove linee quest’anno spaziano dai anche tessuti, filati in lana modelli più classici, i classici costumi interi, a quelli più osé per chi L’estate è il momen- e cotone, perline, murrine, non teme di mostrarsi in pubblico: to migliore per sfog- Swarovski, nastri di raso, pizzi, sangalli, passamanebikini, brasiliana o perizoma. Sonia e Alessia vi aspettano per presen- giare qualche acces- rie, spille, e per chi ama il fai tarvi le marche più prestigiose e i sorio fantasioso, o da te c’è la possibilità di reperire tutto l’occorrente per modelli migliori. Tra i più richiesti: Etoilè, per uomo, donna e bambi- un look particola- realizzare bomboniere personalizzate, splendidi monino, la linea maschile di Sly.Be; i re... li e accessori d’abbigliamensimpatici parei abbinati al costume della linea Begomare e tanti costumi sempre co- to. Per tutte le proposte, i marchi sono sempre loratissimi della linea Hello Kitty. Inoltre da Scu- prestigiosi: Hello Kitty, Gormiti, Winx, solo per bidù si può trovare anche un vasto assortimento citarne qualche capo per i più piccoli. Ma anche di costumi per bambini, accessori per ogni esi- intimo e pigiami uomo / donna, accessori per il genza e svariati coordinati da mare. Ma l’estate è bagno e la cucina, e anche un utilissimo servizio il momento migliore per sfoggiare qualche acces- di piccole riparazioni e montaggio di bottoni a sorio fantasioso, o un look particolare. Anche in pressione, tutto in tempi brevissimi. Un’infinità questo caso, Scubidù Merceria è il luogo di articoli tra i quali sarà facile trovare quello più ideale per trovare l’articolo giusto: anelli, collane, adatto ad ogni esigenza, e per ogni richiesta, le bracciali, cinte, kefie, parei... Vale la pena, poi, titolari Sonia e Alessia saranno sempre pronte ad fermarsi a sbirciare nella sezione merceria e tut- aiutarvi e a consigliarvi per la scelta migliore. LS to ciò che serve per la sartoria: ago e filo, botto-


Avete delle domande PER LO PSICOLOGO? Inviate una mail a:

lamaison@agenziaten.com

Quelle selezionate, saranno pubblicate sul prossimo numero

LS Lo Psicologo Risponde Rubrica a cura della Redazione in collaborazione con: Dott. Giuseppe Serra - Psicologo giuseppe.serra@hotmail.it

Fobia della parola

“Salve, penso di avere la fobia della parola, cioè ho paura di parlare con le persone perché penso che se parlo può succedere chissà cosa. Al lavoro, con i parenti, con gli amici, non dico e non chiedo niente. Penso che mi potrebbero chiedere cose personali, cose alle quali non voglio rispondere o che possano credere che io non ascolti e non capisco davvero cosa mi vogliono dire, penso che se si inizia a parlare di qualcosa che non mi interessa non ho il coraggio di cambiare discorso. Qualche volta sono talmente preoccupata quando devo dire qualcosa che mi viene mal di pancia”. Si può aver paura della parola o paura di parlare? Sicuramente sì, ma non direi che, almeno in questo caso, si tratta di una fobia. E’ importante non darsi mai delle etichette o effettuare autodiagnosi che molte volte risultano errate e possono condizionare in modo ancor più negativo la nostra problematica. Nel nostro caso sembra che il problema sia dato da una certa insicurezza in noi stessi e forse da una tendenza a concentrarsi troppo sulle possibili reazioni negative che gli altri potrebbero avere in seguito alle nostre dichiarazioni. Bisogna essere consapevoli che nella vita non si può dare un’immagine di sé sempre positiva e a volte è necessario saper dire di no, anche se chi ci sta di fronte potrebbe non essere contento. Un buon esercizio mentale è quello di spostare l’attenzione dei “se” dagli altri a noi stessi, o meglio quando bisogna parlare non focalizzarsi esclusivamente chiedendosi “ma se dico questo cosa succede all’altro?” è importante anche chiedersi “ma se non lo dico quali conseguenze avrà su di me?”. Il giusto equilibrio tra i “se” rappresenta un buon compromesso e ricordiamoci che non dobbiamo per forza stare simpatici a tutti!

Perfezionismo

“Salve, è la prima volta che scrivo per parlare di un mio problema, ma vado al sodo. Da un po’ di tempo mi sono accorto che faccio una fatica enorme a mantenere qualsiasi impegno. Ho lasciato molti lavori in sospeso e il solo pensiero mi fa sentire ancora di più lo stress accumulato. Mi piace essere perfetto e in questo modo non finisco mai di fare le cose. Questa situazione comincia a pesare non poco sulla mia professione, non riesco a completare nulla del lavoro che dovrei fare. Per me si tratta di una situazione completamente nuova ed inaspettata”.

Ph: TEN Advertising s.r.l. - Rep. San Marino

Analizzando bene le parole che ci scrive il nostro lettore direi che non ci sono elementi per capire da cosa deriva la fatica a mantenere gli impegni. Sembra che il piacere prodotto dal fare le cose alla perfezione ci sia sempre stato, ma le problematiche legate al raggiungimento degli obbiettivi siano recenti. L’invito e il suggerimento che posso dare è quello di chiedersi bene, indagare e cercare di capire cosa sia successo in questo passaggio. Le ipotesi potrebbero essere molte, intanto è bene chiarire che l’essere perfezionisti è una qualità positiva, ma come tutte le cose, portata all’eccesso, non può che provocare effetti negativi. Come ben sappiamo la perfezione intesa nel vero senso del termine non esiste, ci sono cose fatte meglio di altre, perciò iniziare a consegnare lavori finiti e in attesa di chissà quale modifica è inutile. Bisogna concentrarsi e non far diventare una qualità personale in un’ossessione, intesa nel senso comune del termine, inutile. LS

18

LA MAISON LS


Lo Psicologo Risponde LS PER UN CONSULTO PRIVATO CON IL DOTT. GIUSEPPE SERRA, INVIATE UNA MAIL A: giuseppe.serra@hotmail.it

Relax

“Mi rendo conto che non mi riesco mai a rilassare e non ne sento nemmeno l’esigenza. Credo che costituisca un problema per l’organismo, ma non riesco proprio a staccarmi dal lavoro. Per me riposare o dormire è più stressante, tutto ciò che non è lavoro per me è uno spreco di tempo, cerco sempre mille cose da fare. Cosa può significare tutto ciò?”. Sapersi rilassare è importante, infatti, dedicarsi solo al lavoro è un problema non solo per l’organismo ma anche per le relazioni extralavorative. Sicuramente la nostra identità professionale rappresenta una grossa fetta nel definire la nostra identità personale, ma non per questo l’una deve coincidere e annullare l’altra. Vivere esclusivamente per il lavoro può farci stare bene e ci può dare piacere, ma a lungo andare può portare a conseguenze negative come il trascurare altri interessi personali, la famiglia e gli amici. Alla domanda cosa può significare tutto ciò si può rispondere in vari modi, ad esempio si può scoprire che ci si rifugia nel lavoro per scappare da altri problemi o che fin da piccoli siamo stati gratificati solo in seguito all’ottenimento di risultati positivi o ancora il desiderio di imitare persone a noi vicine che hanno riscosso particolare successo dalla loro attività professionale. Queste sono solo alcune ipotesi, anche in questo caso posso sembrare ripetitivo, ma è importante approfondire e cercare dentro se stessi le motivazioni. Nel frattempo sarebbe importante iniziare a dedicarsi alla cura di se stessi, cercare di rilassare e ascoltare il proprio corpo, scoprire quali altre attività riescono a gratificare e portare benessere e riscoprire quanto è bello passare una serata in compagnia.

L a fine di una storia

“Aiuto… sono in preda alla disperazione. Dopo sei lunghi anni, il mio ragazzo mi ha lasciato per andare a vivere con un’altra. Non riesco a capire perché e non riesco a farmene una ragione. Il mio umore è sballato e soffro sempre di più, anche perché ero convinta che andasse tutto bene. Sapendo che mi ha lasciata per un’altra donna, il pensiero che mi affligge continuamente è la certezza che lui non tornerà più da me! Cosa posso fare!”. Purtroppo stare assieme ad una persona così a lungo e poi ritrovarsi da soli da un momento all’altro non è una cosa semplice da affrontare e superare. A livello psicologico rappresenta in tutto e per tutto, seppur in maniera simbolica, un lutto. Le emozioni che si provano sono le stesse, rabbia, dolore e senso di solitudine. Ma come nei lutti la vita continua e bisogna reagire! Non bisogna vergognarsi dei propri sentimenti e non bisogna reprimere comportamenti che portano sollievo. Ad esempio è importante confidarsi e parlare con le proprie amiche o piangere liberamente ogni volta che se ne sente il bisogno. La mente cercherà sempre di portare i pensieri sul vecchio amore, ma è importante tenerla occupata, concentrandosi sul lavoro, dedicando più tempo ai propri hobby, ricontattando vecchie amicizie che magari non si sentivano da tempo proprio per colpa della relazione ormai finita. Infine, perché no, darsi un’occhiata in giro, si potrebbe scoprire che c’è qualche persona carina ed interessante alla quale prima non si prestava molta attenzione! LS LA MAISON LS

19


LS Quel sassolino nella Scarpa...

di Romina Marzi

“…EEEH…, IL MONDO E’ DEI FURBI…” SI, MA E’ SOLO IN PRESTITO!

F

curriculum: la bancarotta di una o più società (e vi pregherei di notare che il secondo caso implica il rilascio di nuove licenze dopo il primo fallimento!), l’indagine per corruzione, truffa o riciclaggio, l’occupazione di un posto statale senza averne le necessarie competenze o requisiti, l’ottenimento di favoritismi o abusi di potere perché si è figli, mariti, amici o parenti di. Se sei un Furbo con la f maiuscola puoi “interpretare” a tuo uso e consumo le condizioni contrattuali che hai sottoscritto, perché si…, va beh…, se c’è scritto “ricevuta bancaria a 30 giorni” significa solo che da quel momento PUOI EVENTUALMENTE COMINCIARE A VALUTARE l’ipotesi di pagare… e prolungare la scadenza fino a quando Giove è in congiunzione con Marte e la Luna transita nella tua settima casa. E se qualcuno si azzarda a fargli notare che è in ritardo di tre mesi, il furbo si indigna (LUI!): come osate, o voi plebaglia, disturbarlo per la ridicola cifra di € 200,00?? Ora, sorvolando sul fatto che: • € 200,00 per 10 furbi fa già € 2.000,00 (ma come abbiamo visto, i furbi sono in aumento); • i tuoi fornitori hanno l’incredibile pretesa di essere pagati nei tempi prestabiliti; • se la cifra è tanto ridicola, perché devo ancora riscuoterla dopo tre mesi??? Vorrei semplicemente puntualizzare un concetto: comportarsi secondo la propria convenienza, senza valutare le conseguenze negative che ricadranno sugli altri, non è da furbi, è da stronzi. E quando i “fessi” si stancheranno definitivamente e smetteranno di lavorare anche per i furbi, questi ultimi saranno costretti ad imboccare quella via della fatica e del sudore, che per tanto tempo hanno potuto ignorare, grazie alla presenza dei “fessi”. Allora, non ci sarà più niente da ridere.

Forse non ci avete fatto caso, ma il numero dei furbi è in costante aumento. Furbi non si nasce, si diventa. Ci si allena fin da bambini, partendo dalle piccole cose fino a diventare abili truffatori doppiogiochisti: quelli che si specializzano, finiscono al Governo. La carriera del furbo comincia a scuola, dove impara a perseguire il massimo beneficio con il minimo sforzo: lo riconosci subito perché nei compiti in classe aumenta improvvisamente di una taglia, dopo aver nascosto nei vestiti un numero spropositato di bigliettini, o perché si contorce spasmodicamente per riuscire a leggere la suola delle scarpe. Crescendo, gli risulta sempre più difficile seguire le regole, anche quando si tratta semplicemente di aspettare il proprio turno: se il furbo non riesce ad essere il primo della fila, perlomeno DEVE essere il secondo. Ciò è dovuto anche al fatto che nel nostro paese nessuno è in grado di incolonnarsi in fila indiana, ma “sosta a mucchi”: c’è sempre un primo classificato e tutti gli altri arrivano secondi, a pari merito. Il furbo è quello che ti soffia il posto nel parcheggio, infilandosi a tradimento (dopo che hai aspettato per venti minuti che un vecchietto con l’Alzheimer si ricordasse come si mette in moto): fingendo di non averti visto, scende dall’auto e guarda casualmente dalla parte opposta, per non incrociare la raffica di maledizioni che gli stai lanciando (la più innocua delle quali consiste nell’augurargli che il proprietario dell’auto a fianco gli riduca gli specchietti come un CD di Vasco). Naturalmente, ma solo per una questione di coerenza, il furbo non rispetta nemmeno il codice stradale e considera i limiti di velocità e la segnaletica “suggerimenti occasionali” (mentre la precedenza viene fatta rientrare nella categoria delle “libere iniziative”). Ma quelli veramente furbi possono sfoggiare ben altro nei loro

LS LS

20

LA MAISON LS


Rubrica a cura di: Dott.ssa Simona Casadei Medico Chirurgo Specialista in Oncologia Medica ed esperta in Nutrizione Clinica www.simonacasadei.com

medicina & dintorni

md

Per Consulti ed Approfondimenti: Cell. 335 70.01.167_Riceve presso: Jodisì Centro Salute e Benessere_Repubblica San Marino

I

Quando un Medico si Ammala: ventura o sventura?

Io parlerei piuttosto di “avventura”.... Supponiamo che, autopalpandosi, un medico donna si senta una massa profonda, quasi in prossimità della costa, sotto l’areola mammaria. Ovviamente osserva se si modifica con ciclo mestruale e se si modifica nelle dimensioni, nel tempo e alla fine, essendo relativamente giovane (38 anni), avendo una mammografia piuttosto recente negativa, si rivolge ad un amico ecografista. Il caro amico che si occupa praticamente solo di sportivi, pur non essendo avvezzo alle ecografie mammarie, mette in allerta subito la donna, perchè la massa sembra aderire alla costa ma non ha un aspetto simile ad una ciste, quindi la situazione non gli risulta chiara e la invita a ripetere gli esami. Dopo aver fatto una seconda ecografia in un ospedale pubblico, che ancora una volta dà risultati negativi, e tuttavia, senza essere stata sottoposta ad un agoaspirato, come previsto anche dalle varie campagne di prevenzione quando esistono sospetti anche minimi, la dottoressa non si sente tranquilla e parte per Milano.

In un rinomato istituto per la cura dei tumori, ha un amico autorevole che la visita, la sottopone ad un’ulteriore ecografia e finalmente anche ad un agoaspirato. Dall’esame si evince che oltre alle fibre ci sono alcune cellule non mammarie, forse di derivazione pleurica o polmonare. Il grumo fibroso reattivo è ben adeso alla costa e si decide per un agoaspirato ecoguidato. Il risultato è che le cellule sono displastiche (grado terzo), lo stadio prima del cancro e che potrebbero appartenere o alla pleura o al polmone, non alla mammella. Nel giro di 5 giorni si trova una positività delle cellule ad un recettore per il fattore di crescita delle cellule epidermiche, un marcatore che serve a selezionare quelle che vengono chiamate target therapy, cioè terapie mirate alle sole cellule malate, nello specifico, quelle con quel recettore. Il destino della donna è aspettare e vedere se tutto si riassorbe da solo (cosa improbabile), oppure togliere tutto con un intervento costosissimo che coinvolgerebbe il chirurgo oncologo, il senologo, il chirurgo toracico e, in virtù della sua

dignità di donna, un chirurgo plastico, o aspettare che, da qualche parte, fiorisca un tumore. Allora, date le conoscenze e visto che per sua fortuna ha lavorato in case farmaceutiche che producono il farmaco, riesce ad averlo, ma a pagamento, perchè per ottenerlo attraverso il servizio sanitario, avrebbe dovuto esibire un foglio “maledetto” con la diagnosi di tumore. Ma vi pare? Quindi si sottopone a terapia ma, solo dopo aver acceso un mutuo in banca che le consente di pagare il costoso farmaco salvavita. Nonostante tutto, tra mille sofferenze, continua a lavorare, perchè i conti si devono pagare; poi dopo 4 mesi di terapia, ha la notizia: agobiopsia assolutamente negativa e il grumo di fibrosi reattiva, quasi del tutto riassorbito. Ogni giorno, su tutti i telegiornali, trasmissioni, pubblicità, ecc.., non si fa altro che parlare di prevenzione ma, una persona oggi che non ha “agganci” di questo tipo, come fa? LS

LS LA MAISON LS

21


LS Storie di ordinaria Follia... di Ettore Mularoni

Il viaggio della Speranza

I

(seconda parte)

Incrociamo un gommone malcon- chi dalla luce forte cerchiamo di cio che sembra una spazzola per ca- scorgere chi sta parlando. Due tizi pelli rovesciata che galleggia, tanto con la divisa verde e pantaloni rossi è carico. Il mio autista e quello del ci chiedono di accostare. gommone si salutano chiudendo i “Oddio i leghisti!” grida Angela. pugni e incrociando i polsi sopra la “No, non farti tradire dalle appatesta. Il viaggio prosegue fra schizzi renze amore, sono solo... Non imd’acqua, dondolii e imprecazioni porta rimani calma” le dico. pugliesi del nostro scafista costret- “Prego signori. Favorite patente e to, di tanto in tanto, a lasciare il libretto” ci dice uno dei due. timone per togliere con un secchio “Ma veramente noi …”, esito un l’acqua entrata in barca. Arriviamo istante non sapendo che dire. a Rimini che è quasi notte. All’al- “Ho capito, non ce li avete allora. tezza del bagno 26 la barca si in- Qual è il motivo della vostra visita fila nella stretta foce dell’Ausa. Le a San Marino?”. “Sa io sono di qua abbondanti piogge primaverili hanno reso il corso d’acqua navigabile, anche All’altezza di Ghigi se il letto del fiume è molto stretto. Le celeberrime un’anatra insegue un gatacque non proprio cristal- to ruggendo, mentre verso line del fiume assumono una colorazione quasi Cerasolo un rospo grosso fosforescente durante la come un cappone ... notte. All’altezza di Ghigi un’anatra insegue un gatto ruggendo, mentre verso Cerasolo e lei è la mia ragazza”. un rospo grosso come un cappone “Ha il permesso di soggiorno la sista ingaggiando un corpo a corpo gnorina?” mi chiede. con un ratto. La nostra barchet- Angela scoppia a piangere gridanta passa ronzando sotto il ponte do “Lo sapevo, lo sapevo che andi Rovereta facendosi largo fra le dava a finire così” e battendomi coi pantegane. D’un tratto vedo Ange- pugni sul petto. la alzarsi in piedi e chiedermi incu- I due ufficiali capiscono stranariosita: “Ma quella roba lì cos’è?”. mente al volo la situazione. Chia“Quello è il World Trade Center mano il comando via radio. Dopo amore mio. Siamo arrivati!”, le pochi minuti arriva una pattuglia dico. “Il World Trade Center? Vuoi che ci carica e ci porta al centro di dire che abbiamo navigato fino prima accoglienza che c’è nei sota New York?”. “No, è che… Beh terranei del World Trade Center. è una storia lunga, te la racconto L’intervento dei miei famigliari, di in un altro momento. Comunque amici e dell’ambasciata d’Italia a tranquilla stiamo per entrare a San San Marino chiarisce la situazione Marino”. Faccio appena tempo a e veniamo rilasciati. finire la frase che udiamo un “Al- Ora viviamo in una casetta a Dotolà” provenire dalla penombra magnano dove la nostra piccola creavanti a noi. “Madonna del frutte- sce sana e rubiconda. Nonostante to qualcuno ci ha fregheto” grida l’impatto brusco Angela comincia lo scafista e con l’agilità di un gatto ad apprezzare la mia Repubblica castrato si getta in acqua abbando- salvo per il fatto che da noi senza la nandoci al nostro destino. Ci vol- macchina non vai da nessuna parte. tiamo quando udiamo le sue grida Ma soprattutto i marciapiedi sono mentre un tentacolo lo cinge tra- un optional e per chi deve spingere scinandolo sott’acqua sottraendolo una carrozzina con le macchine che all’orda di sorci che l’aveva assalito. gli sfrecciano a pochi centimetri e Davanti a noi un faro ci abbaglia, che sembra debbano raggiungere la mentre una voce ci intima nuova- velocità per entrare nel futuro, non mente l’alt. Proteggendoci gli oc- è proprio il massimo! LS LS

22

LA MAISON LS


© Tutte le foto di questo servizio sono di proprietà di: TEN Advertising s.r.l. - Rep. San Marino

Rubrica a cura della Redazione

Chef

per un giorno

Tagliolini con

Ricotta & Salmone La Ricetta dello Chef:

Gisella Biordi “La Maison & Lifestyle Magazine” entra nella cucina della Sig.ra Gisella Biordi, brillante agente immobiliare, nonché donna affascinante e simpatica, che ci propone una ricetta veloce, particolarmente indicata per chi, come lei, deve conciliare i tantissimi impegni di lavoro con una famiglia numerosa ed esigente. Ingredienti freschi, un pizzico di fantasia e voilà: in pochi minuti un primo semplice, ma estremamente sfizioso. LS

Ingredienti per 4 persone: 300 gr di tagliolini 100 gr di ricotta fresca di mucca 100 gr di salmone fresco 1 cucchiaio di panna liquida prezzemolo

Tempo: 15 minuti circa Procedimento: Mettete a bollire una pentola d’acqua con poco sale. Nel frattempo, in una padella antiaderente versate il cucchiaio di panna liquida e la ricotta. Lavorate il composto con la forchetta a fuoco dolce per circa un minuto. Appena l’acqua per la pasta sarà arrivata a bollore, versate i tagliolini (che cuoceranno in pochissimi minuti). Scolateli e versateli direttamente nella padella con il condimento. Aggiungete il salmone fresco, precedentemente spezzettato. Presentate i tagliolini in un piatto da portata e decorate con il prezzemolo tritato ed un rametto intero. Buon appetito! LS

ri Chef, t s o n i i t t u t A in Omaggio per un giorno il grembiule firmato Rubrica a cura della Redazione estyle! if L & n o is a La M

Chef

Ogni Chef che verrà pubblicato, riceverà un Buono Omaggio valido per un pranzo o una cena per n. 2 persone, offerto gentilmente dal Ristorante Planet Café di Dogana. Non perdete questa occasione! Per informazioni, chiamate subito in Redazione tel. 0549 960 557

LS LA MAISON LS

23


LS La Community

IL PORTONE

di EmyCteOxt Macchie implhyiodusmtro A cuIprsaudmi: isVdits’inc poesetting a y m L t e ib r d r a o n n L a d g La mia parmin been ext s icatin a h M e a h r m t t u a s h f a d o ella Letiz. iaLCoarem Ip dimagrito d2uKmgmy ing perché ha fa pdeursò stronyo an sta. Isotsaonndoamradgra in nho bisog tto la dieta d e ’s e a n t n y h o a e n r w in e b edicola15a0c0ers, pheer acincdonutsetn no di d stoddisfaevzeiornestainrecela tMhaerta,tpoeorckchaaregilalilb-ro della “Castima agrire ummy é ” . Non chteer ext la Mabrtlaedsaiaitlle taomiche bisogna dasrgolo when laatrlmaennouqnukanndoowcinvepdriaè in li p r op r mo cram gal- dieteeeevyapooi fallatytepleevisaionnde sdaicleponnarbcoo, oakb.bItiamhoaqsuaiolcomsiaa amica, ma di it to manglmiaaeknenmoeagfalittytpee. Dsoppeocaimveyr lefotivctehoeilcbeisnotgunariinformarsi ceui parche le o libroelheocc-apit o o It has come hsaurfavtivtoedMasnri tosatta.oAndlelsesaerpe in c t h e p s in a tdhimeagrire v cemraainpeinròg, non ho iù si cibo. Quindi , s o ie s r l m u a nt buitè venuto usnedtutbinbiog,, istro eche nonassi parla capito , a u s t e o r i, u n c ctronicdue giorntarlisoetnri tico SertgyiopeRizznocehaGniaghoerdil. etItto lawbioghrafia demai di i n sentials-embranoensesanecnehteniaomnlalsyonouneantchhee n19uAt6rniz0toiosnio Swtitellas. S ono sdouloe on è che rhoasset nsishtei.etBoh… non m pularisfaqeutdetain copeprotinpua lca’èrsiscgerritdi! tNoin i of Let bagliato libau elease of na cutlthuerar, elolpeoassseo viv“oaLrmaeeCnmasIptsa”u.mAdpeasssoscreho-e? mComunte ly with d i sono iningsLigli ning 1)LIo-gerossis contsacon ent reacre e r t r i o d o i m at:ware like m p e d s d n c e a f an 2) I Bgarbieriges, o s hing publ3is) Lhainsrovrana sdketl op publisaker including Pag4e)MIa4k2e menni AldRusegnPoagUenMito u Lor65e)mIlIppseculato versions

of

) Tutti quelli to 1) al punto che non si sono ancora incuriositi da 5) l

pun-

orre ocietà T a t r a u La Q i di Costume e s ll

Brande

S. i: Marino A cura d

on lli che n e u q , o n le. he paga ano ma g Quelli c a p e h c , quelli pagano ti voiù p i, a h i ebit e: “Più d ic d o n u Qualc ne”. gliono be te? mici ave a i t n a u Q

24

LA MAISON LS

o Il BugiaPrdililnole

Rimedi in r helle Pfize ic M i: d a r A cu

IZ o: G IU S T c a m ar eF

IA

Nom

caso lligenza in te in n o c e ni: Usare tutte le volt e e n io Indicazio z a ic var rui. ’ufficio, pre oganza alt r r di abuso d ’a ll e d e del rova vittim za di base n e c s che ci si rit o n o :C o Attivo . Principi rofessionale p o c ti e to en compor tam fa per tre. è s a d , fa i ti: Ch consigliate i s o d o Eccipien n to lta la : Non esis gia o l o s i volta in vo d o o p d n ta lu farmaco va utilizzare il patologia.. dei sintomi, a z n te is s r e o di p N.B: In cas to. on avvoca u b n u re a lt consu

OK

L’Acrobata

Tendenze

um is s s Ip m e r o L inting r p e h t f o simp g orem in is L t t . m e y u s r s e t p Ip L s a y u n t ind cinhgiaraandle not been Loremeve rris t t in i s e a p g industry’s li h u mo e h coafnc theella lo rsepmo Ipsum r i, t sinc o rconedarndasdcuomnmdye r L e v . e y r t t x e s t ac incduende ilstsrily’senzsta hen le straudnek,nown p w , s io u 0 s d p e 0 in g n e anri, e tshteonda glisince the 15 k andgoali- rumo type a f r spigolierditotout o e v e y e l t x e t n print rambletdeitletocose. make a type s w o n k n u sc an Ma è iny qoufestytope and n book. It has vived not r u s e msopm le im , c en ype e ytofivceheceilntgruraniedse campeiosn, ebut also in tramve akresaa tla nl co leoctronic octuorva bolide forttreonic ty rombasnudroviveed sn leap intloseu , btahne dando com endtaiacls o s entiall s e s l ’ a s g è e t in u o s’instebcca ne g, remain p io d n e e , ris laris l typesettinnfgoesd.sIto wimasprpeocpaunedasoe laofsortep!opula lea e rel Louncha the re h t y l h it w Chi è ? ntainin e 1960s ets containing re o h c t in o (Quel PATAC set she and m g s, and , e s g e g S LetraA comn la a U s B A s R U BLlis pa Uh)in sktop p rem Ipsu with desktop pubgeMaker Aldus P recently e like Aldus Pa em Ipsum softwar versions of Lor including Per

A cura di: Quin icolose to Rivelli Dmelyletext ly dum Seriole


... La Viaggiatrice in Giappone Valentina Giovannini

LS

Il Giappone “origine del sole”.

A

Avevo letto tutto sul Giappone, erano 2 mesi dopo poco già obsolete. La modernità avanche preparavo questo viaggio, il MIO viaggio. za ma questa città resta tremendamente fedele Arrivo a Tokyo ed è mattina presto. Sono sve- alle sue origini. Noto forti contrasti: moderno glia da molte ore, ma sono entusiasta e vado e antico, coesistono in modo armonico. Velosubito alla scoperta di questa città: visito i cità e Calma caratterizzano allo stesso tempo i Giardini del Palazzo Imperiale, il santuario giapponesi. Dopo 4 giorni, sono praticamente buddista di Senso Ji nell’affascinante quartiere ubriaca di Tokyo, così mi dirigo verso Nikko: di Asakusa, Roppongi Hills: una vera e propria mi trovo in un luogo di straordinaria bellezza “città dentro la città”, Tokyo Tower che mi re- naturale, dove regna quiete e calma. Santuari gala una magnifica vista a 360° della città e poi dorati e templi dai decori elaborati spiccano il santuario di Hie Jinja ad Akasaka e il tem- nel paesaggio lussureggiante, sono capolavori architettonici tra i più significativi in pio Benten-do a Ueno. Giappone. Trascorro lì l’intera giorNon posso dimenticare i quartieri di Shinjuku, Noto forti con- nata, poi proseguo il mio viaggio… simbolo del dinami- trasti: moderno 3 ore di treno e raggiungo Kyoto, caextfreneticità t y m m u pitale del Giappone per più di mille smo e della d e antico, coesisimplydi Tokyo. g in t Visito gli antichi templi e le vie Orientarsi t e types delensuo spa- stono in modo anni. tradizionali dove l’aria profuma di g and all’interno betra insegne s a h m serenità, calma, semplicità. E’ questo zio caotico, u s m Ip luminose, armonico. y m m u d il Giappone che ho sempre sognato. musiche, mid ndardi volti hedenesercizi s stalioni Complice l’autunno il cambio dels, wpuò sembrare arduo, ma in fon- le foglie, la cornice di ciò chee mi 0 0 15 è commerciali e h l- bello perdersi e ritrovarsi. bellissima, indimenticabile. A 42 kmcirconda ce t do è opiacevolmente a g a k a sud di o r t dove siittrovano printeGinza, d to i palazzi più costosi del Kyoto, visito Nara: vanta un ricco patrimonio e l b m a r c Shibuya s della vita notturna e storico e son ben 8 i siti che l’UNESCO ha and spianeta. hafulcro Itgiovanile. . k o o b della cultura Akihabara, un caotico dichiarato Patrimonio dell’Umanità. Visito n e ir specimlabirinto u t di negozi che vendono articoli di elet- le sue bellezze attraversando il Parco di Nara, n e c ive A Tokyo elacvita f y l n dove 1500 eleganti cervi addomesticati giocatronica. scorre a ritmo o t o el sorpendente, una sostenut in p a in completa libertà. La mattina seguente, to, con un’energia frenesia e l ing tutte le idee subito no o theper le, novità inrendere a m e la meta è Hiroshima, sinonimo di guerra e da r g

ypesettin nged. It was ha h ly uncTOKYO, 0s witGIAPPONE 6TOUR 19 e FUJIYAMA, ATAMI, ISE, KII KATSUUh t eets NARA h KOYASAN, KYOTO, / HIROSHIMA, s sed in RA, t e s a r t MIYAJIMA,  OSAKA. e L f a o s sempre garantite. Ocspartenze in italiano ase Tour um perpconaentrare s Ip casione unica della cultura m e r de-nel cuore ith itinerario iny questo (dove le visite sono ng Logiapponese: w l t n e ccon particolare scelte cura) una tappa ad reper eè inserita likpiù e r visitare ilasantuario sacro del Giappone; e d moreIse, w t f o s un pernottamento in ryokan ed uno in un sono ingprevisti del Monte Koya, uno dei luoghi publishmonastero udinegincantati clbuddhista in più affascinanti del Giappone. Il viaggio è r e k a in due diverse modalità: una della durata PageM disponibile di 11 giorni, l’altra con la possibilità di estendere il versions

of

viaggio anche a Hiroshima, Miyajima e Osaka.

di orrore. Il Parco della Pace, dove si trova lo scheletro della Cupola della Bomba atomica, si presenta nelle stesse condizioni in cui lo ha ridotto l’esplosione del 5 agosto 1945. La visita al Museo della Pace è molto toccante, mi commuovo e lascio la città con l’amaro in bocca. Prima del rientro in Italia… faccio l’ultima passeggiata notturna sotto una leggera pioggia. Mi sento lontanissima dal mondo, ma felice e protetta. Perché a volte la lontananza da tutti e tutto ti porta piu vicino a te stesso di quanto mai avresti potuto immaginare… LS INFORMAZIONI SUL GIAPPONE • Il Giappone è un arcipelago a forma curva, formato da 1.000 isole, con un’estensione di circa 2.400 km: è il paese del mondo a più alto rischio sismico. • Il Giappone ha un clima di tipo monsonico che divide l’anno in due stagioni ben distinte. • La popolazione è formata quasi totalmente da giapponesi. Le minoranze etniche sono ridotte e vivono ai margini della società. La lingua ufficiale è il giapponese, derivata dalla cinese; è la sesta lingua più parlata al mondo anche se non è parlata quasi in nessuna altra parte del mondo a parte il Giappone. La religione ufficiale del Giappone è lo Shintoismo o Shinto. • Il cibo richiede molto tempo per la preparazione in quanto la cucina giapponese bada molto alla presentazione del piatto anche durante la cottura. Una bevanda che viene servita ripetutamente è il thè verde. I piatti tipici della cucina giapponese sono: il “Sushi” (riso con aceto accompagnato da pesce crudo), il “Tonkatsu” (scaloppe di maiale panate e fritte), il “Sashimi” (fettine di pesce fresco in salsa di soja) e il “Tempura” (un miscuglio di scampi e pesci).

Per Info: Eurosprint - Dogana R.S.M.

Durata Tour: 11 giorni Partenze: sempre garantite, min. 2 persone Guida: in lingua italiana Hotel:  4 stelle (possibilità di scegliere hotels di

categoria lusso; quotazione su richiesta)

Partenze e prezzi Gruppo 11/03/2010 da Euro 3.595 14/04/2010 da Euro 3.875 26/05/2010 - 30/06/2010 - 28/07/2010 - 25/08/2010 - 25/09/2010 da Euro 3.775 06/10/2010 da Euro 3.875 Quota escrizione, assicurazioni e tasse da inserire.

GIAPPONE IN LIBERTA’ Quote a partire da Euro 1.695,00

LA MAISON LS

25


Un milione di euro: questo il costo di

ciascuna delle 20 Lamborghini Reventon prodotte e destinate ai milionari appassionati di automobilismo. Le sue linee assolutamente avveniristiche che ricordano da vicino un velivolo militare, danno la sensazione di sedersi su un mezzo uscito direttamente dalla china di un disegnatore di fantascienza o immaginato da un autore di storie di supereroi. Una strumentazione incredibilmente completa, a partire dal display installato, che l’utente può settare in modo da scegliere una delle due modalità di visualizzazione delle informazioni sulla vettura. Tra i controlli spicca l’inusitato G-Force-Meter display che mostra le forze dinamiche che intervengono durante la marcia, l’accelerazione longitudinale all’applicazione del gas in fase di frenatura e l’accelerazione trasversale nelle curve: insomma, tutto sotto controllo! Il motore: il dodici cilindri da 6,5 litri che esplica 650 CV a 8000 giri al minuto. La coppia massima è di 660 Nm a 6000 giri/minuto. Le prestazioni sono da brivido, com’è lecito aspettarsi: l’accelerazione da 0 a 100 Km/h si risolve in soli 3,4 secondi e la velocità finale raggiungibile supera i 340 Km/h.

LS Hollywood & Dintorni a cura della Redazione

S R A C VIP &

Stilare una classifica delle vetture più costose al mondo è un’impresa ardua, viste le numerose aziende automobilitiche . O D di nicchia che assemblano artigianalmente SE al MON O T S O C iù p O T e manualmente pezzo per pezzo veri e propri gioielli. Le AU Si tratta comunque di vetture da sogno, inimitabili ed esclusive, con prestazioni e fascino che ne fanno dei veri e propri oggetti di culto.

Quando si parla di Supercar non si può non nominare la Ferrari, regina di questo settore, forse il marchio sportivo d’eccellenza a livello mondiale: classe, prestazioni, meccanica hanno fatto del cavallino rampante l’auto più sognata al mondo. L’auto che analizziamo è anche in questo caso un auto per pochi, non solo a livello economico, ma anche a livello di guida: La Ferrari più potente di tutti i tempi. Un’autentica F1 “vestita” da vettura stradale, più di 650 cv, più di 350 km/h la velocità massima, da 0-100 in 3,6 secondi, una linea mozzafiato e un cuore rosso... Questa è la Ferrari Enzo! Prodotta in soli 399 esemplari, già tutti venduti prima ancora di entrare in produzione. Acquistare una “Ferrari Enzo” non era così semplice: per averla era la Ferrari stessa che contattava la clientela, selezionandola tra persone che già possedevano o avevano posseduto un totale di cinque Ferrari e alcuni V.I.P., ad un prezzo di 665.000 Euro. I fortunati erano chiamati a Maranello per personalizzare e rendere unico il proprio esemplare in un’apposita linea di produzione dedicata alla Enzo. LS

26

LA MAISON LS

Un milione di Euro è il costo di un’altra super-

car, la Bugatti VeyronLa Veyron (o più precisamente Bugatti Veyron 16.4) è nota per essere una delle auto di serie più costose al mondo durante il periodo di produzione (1.100.000 Euro, tasse escluse per la versione “base”), ed è stata al lancio l’autovettura di serie più veloce mai costruita, con una velocità massima di 408,47 Km/h. Viene costruita a mano nello stabilimento Bugatti in Francia, dove ha sede l’azienda originaria, fondata da Ettore Bugatti, e raggiunge la piena produzione nel settembre 2005 in serie limitata a 300 esemplari. Prende il nome dal pilota Pierre Veyron che vinse la 24 ore di Le Mans nel 1939 correndo con una Bugatti. Per quanto riguardo le prestazioni c’è veramente poco da dire, piuttosto da rimanere veramente senza fiato: 1001 cavalli, da 0 a 100 Km/h in soli 2,7 secondi, dai 0 ai 200 km/h in poco più di sette secondi: chi ha avuto la fortuna di provarla è rimasto senza fiato per la potenza di questo mostro!


LS Bellezza & Relax per info: Charme le centre estétique Via Saponaia, 50 - 47899 Serravalle R.S.M. - Tel. 0549 901453 Cell. 334 8487609

CHARME le centre estétique il Centro Estetico CHARME nasce dalla passione e dalla determinazione di Milva Biordi nel giugno del 1986. L’aggiornamento costante, lo studio di tecniche sempre nuove, tutto il bagaglio d’informazioni ed approfondimento ottenuto dalla frequenza a vari corsi d’aggiornamento, abbinati all’esperienza e alla professionalità, hanno consentito la trasformazione di questo centro d’estetica in una vera e propria oasi di relax.

C

[comfort zone] body strategist Innovazione, efficacia, piacevolezza, dalla scienza alla natura. Strategia professionale, risultati immediati. Per essere sempre in forma o ritornare alla silhouette desiderata, i laboratori di ricerca [comfort zone] hanno studiato body strategist +, un’innovativa gamma riducente e anti-cellulite, dalle rapide e intense performance, per garantire piacevolmente e in breve tempo i risultati desiderati. [comfort zone] body strategist + è specificatamente concepito per contrastare gli inestetismi della cellulite provocati da uno stile di vita sempre più frenetico, caratterizzato da un’alimentazione scorretta e da scarsa attività fisica, fattori che combinati accentuano la formazione di accumuli adiposi e la conseguente perdita di tono. Grazie alla sinergia di derivati vegetali e di origine marina, noti per le loro proprietà riducenti e drenanti e di agenti di ultima generazione, Adiposlim ™ contribuisce a snellire, Adipoless ™ estratto della quinoa previene la formazione di nuovi accumuli, garantendo il mantenimento dei ri-

sultati raggiunti. Grazie CHARME: oasi di benes- simizzare e accelerare l’azione anti-cellulite e ad innovative tecnologie sere, bellezza e relax. ritrovare straordinario di rilascio dei principi tono e compattezza. Si attivi, l’aspetto a “buccia d’arancia” si attenua già dalle prime applicazioni applica sulla pelle asciutta, sostituendolo ogni e gli accumuli localizzati si riducono. Il corpo si 24 h. rimodella, la pelle e più tonica, liscia e compat- • Body strategist + Concentrate azione urto ta. Ulteriore vantaggio della riossigenante e liporiducente da abbinare linea è dato dalla possibilità all’applicazione della crema consigliata poidi combinare prodotti inten- ché prepara i tessuti congestionati ad assorbire sivi, personalizzati e specifici maggiormente i principi attivi, incrementando per la propria condizione l’efficacia. Applicabile su tutto il corpo o in zone corporea, incrementando la specifiche. Può essere anche utilizzato in periodi velocità e la visibilità dei ri- caldi come prodotto anti-cellulite per la velocità di applicazione ed assorbimento. Oltre alla prosultati. posta home care è raccomandato avvalersi dei Prodotti: • Body strategist + Remo- programmi professionali all’interno del Centro deller ad azione termogenica Benessere Charme e richiedere una consulenza e riducente, stimola intensa- gratuita con personale specializzato. I risultati mente la lipolisi e rimodella sono stati confermati da test universitari, tutti i grazie alla doppia azione caldo-freddo e dall’alto prodotti sono testati dermatologicamente, non sperimentati su animali e conformi alle più esiconcentrato di principi attivi; • Body strategist + Refiner ad azione drenante genti norme formulative internazionali. LS e riducente, migliora la circolazione, alleggerisce e favorisce una visibile azione rimodellante nei casi di cellulite edematosa. • Body strategist + Patch 24 h straordinaria azione urto rimodellante: da utilizzare solo o in abbinamento alla crema selezionata per mas-

1° Promozione, 5 sedute 1 massaggio manuale + 1 bendaggio completo + 1 fango completo + 1 hot stone massage + 1 peeling con idro (in OMAGGIO 1 solarium corpo + viso) 2° Promozione, 10 sedute Massaggi completi + bendaggi + fangoterapia + termocoperte miste (a seconda dell’inestetismo, in OMAGGIO 1 trattamento viso specifico), il tutto in cromoterapia per un avvolgente e piacevole atmosfera contornata da oli profumati, tisane aromatiche e candele inebrianti per un totale rilassamento di mente e corpo.

LA MAISON LS

27


LS Natura & Armonia

per info: Aloha Viaggi - Cà di Lunghi, 195 Cailungo - Borgo Maggiore - R.S.M. Tel. 0549 906949 alohaviaggi@omniway.sm

Eredità Inca la tua lista nella nostra agenzia viaggi! Ai primi 20 amici o parenti che parteciperanno alla lista nozze per il vostro viaggio, Liste Nozze! Fai saranno regalati dei buon da 100 a € 200 per una vacanza! Loro regalano il viaggio a voi, voi fate un regalo a loro!!

Il perù.

sa Matrouh EGITTO - MinarEg itto:

I

Le Maldive volo! la nuova meta a 2 ore di na Maggio da € 59 0 a perso na Giugno da € 70 0 a perso Bambini € 16 0

dono: * le quote non compren visti assicurazione,iscrizione, ed eventuali tasse

GRECIA

- Ios 8 Giugno volo da Bologna Trattamento Pensi one completa € 65 0 a persona ta sse incluse tutto incluso € 19 6 a bambino 2-12 anni tasse incluse tutto inclus o * le quote non com prendono: assicuraz eventuali tasse ione,iscrizione, vis ti

ed

i ho S a m u - Bali e K di Giugno ti e z n e t r a P k + 8 not o k g n a B 2 notti a mui a Kho Sa **** – Hotel 4 a n o s r e p 00 a Da € 1. 2 Oppure ali 8 notti B + k o k g n Ba *** 2 notti a Hotel 5* , visti ed – 0 0 3 . izione Da € 1 zione,iscr : assicura

ORIENTE

dono

pren e non com * le quot tasse eventuali

Il Perù è un paese unico e affasci- è solo nei tratti della sua cultura nante, in cui l’impronta dell’ere- millenaria, nelle fantastiche codità Inca e dei lunghi secoli di struzioni degli architetti preispadominazione spagnola è ancora nici, nella bellezza senza paragoni fortissima. I preziosi ricordi di dei suoi paesaggi variopinti; ma questa epoca sono rimasti nasco- seduce anche per la bellezza delle sti per secoli, per poi risorgere sue coste, per le sue catene moncon prorompente bellezza e for- tuose che costituiscono una tenza, la stessa forza di un tempo, tazione per gli scalatori di tutto quando in questa terra era per- il mondo e per i suoi tumultuosi fetta l’armonia torrenti d’acqua. tra la natura e Un viaggio in Un viaggio in Perù Perù permette l’uomo. Ve g e t a z i o n e permette di vivere di vivere grandi lussureggiante, emozioni suscimontagne im- grandi emozioni su- tate dalla magia, ponenti, cime scitate dalla magia, dalla natura e innevate, lagune dalla storia in cristalline, valli dalla natura e dalla questo straordicolme di colori, storia in questo stra- nario paese, tutti una flora ed una ingredienti che fauna per la gran ordinario paese... costituiscono un parte sconomotivo di forte sciute e rimaste per lunghi secoli attrazione per ogni viaggiatore. nascoste, ma anche la misteriosa Visiste da non perdere: cultura di cui l’architettura non è Machu Picchu che la più evidente delle espres- Cuzco sioni. Questo è il Perù, la terra Lima che ci hanno lasciato in eredità gli Arequipa Incas. Oggi i preziosi tetti d’oro e Linee di Natza d’argento dei palazzi non ci sono Baia di Puno più, fusi dal fuoco dei conquistadores, ma la cultura inca e le altre culture precolombiane sono ancora presenti. A testimonianza di ciò, a ricordarcelo non sono solo le vestigia di antichi imperi o i ruderi e le rovine delle città, dei templi, dei palazzi, ma ogni giorno è il Perù stesso. Se in molte parti del mondo i costumi tradizionali sono consegnati ormai a folclore, qui la quotidianità è in molti casi strettamente legata alle culture autoctone e la vita è scandita dagli stessi tempi e dagli stessi ritmi di quando il primo europeo non aveva ancora calpestato il suolo americano. La magia del mondo andino non LS

28

LA MAISON LS


LS Aria & Acqua

per info: Ristorante La Grotta Via Valdes de Carli, 2 - 47893 Borgo Maggiore R.S.M. - Tel. 0549 907403 Cell. 335 8594306

di R. Marzi

ASPETTANDO LA PRIMAVERA La bella stagione a tavola. Dopo un inverno carico di pioggia e di neve, abbiamo tutti una gran voglia di primavera, con i suoi profumi ed i suoi colori, che in cucina coincidono con l’apparire delle primizie primaverili e delle erbe spontanee. L’arrivo di questa stagione coincide con la Pasqua, periodo in cui si onorano le tradizioni religiose e culinarie; eppure, con un pizzico di fantasia, si può realizzare un gustoso menù, ricco di novità e sapori insoliti. Nella storia della gastronomia, infatti, molti piatti hanno subito appetitose variazioni che, pur essendo frutto dell’estro e della fantasia di chi si diverte Da non perdere, l’apai fornelli, rispettano le proprietà benefiche e salutari puntamento con le seradelle verdure e dei prodotti te degustazione “Aria” e di stagione. In quest’ottica, “Acqua”. al ristorante “La Grotta” non mancheranno le sorprese, che sapranno fare tesoro delle antiche ricette, rivisitandole: l’agnello, ovviamente, occuperà un posto di primo piano, ma tra le tante “golosità” che vi verranno proposte, meritano di essere menzionati anche gli gnocchi di ricotta alle verdure primaverili, le pappardelle alle rosole e le caramelle agli stridoli. Assolutamente da non perdere, l’appuntamento con le serate degustazione “Aria” e “Acqua”: due irrinunciabili occasioni enogastronomiche; una a base di pollame e l’altra a base di pesce, per deliziare il palato. Ricercati e prelibati sapori verranno sapientemente esaltati dal giusto abbinamento con i vini della rinomata e fornita cantina di questo ristorante. LS

LS LA MAISON LS

29


LS Bambini Irresistibili a cura della Redazione

Bambini Irresistibili Vuoi vedere pubblicata la foto di tuo figlio/a? spedisci in busta chiusa o tramite mail, allegando una breve descrizione.

Serena Ciao a tutti! Mi chiamo Serena, ho 4 anni e mi piacciono le f iabe e le principesse. Sono una vera “birba”, simpatica e paffutella, e quando gioco con mio fratello Davide, mi diverto a fargli tanti scherzetti. Ma il mio passatempo preferito è fare shopping con la mamma!

Da vid e

Ciao! Sono Davide e ho già 7 anni. Adoro disegnare i personaggi del mio cartone animato preferito “Ben 10” e giocare con la mia sorellina Serena (anche se non la sopporto quando mi fa i dispetti!). Mando un bacione ai miei nonni e saluto tutti i miei compagni di scuola.

GIORG

IA

Ciao a tutti, sono Giorgia e tra pochi giorni sarà il mio 4° compleanno. Sono una bimba un pochino dispettosetta e voglio sempre avere ragione io... La mia mamma dice che sono un “folletto biricchino”. Un bacino a tutti i miei amichetti dell’asilo. G

IOVA

NNI

Ciao mi chiamo Giovanni e ho 7 mesi. Sono un tipo tranquillone e mi piace tanto stare in braccio alla mamma e alla nonna per farmi fare le coccole. Ho tanti giochi nel mio box ma quello che preferisco di più è la pianolina che suona tante musiche diverse... Ciao a tutti i bimbi.

dedicato ai più piccini: i loro sorrisi e le loro piccole imprese

potranno essere immortalate e pubblicate in questo spazio. Spedite le foto* all’indirizzo: Redazione di La Maison, via N. Tommaseo, 15 - 47899 Serravalle (Rep. San Marino), oppure via e-mail a: lamaison@agenziaten.com.

*Ogni foto dovrà essere accompagnata da una breve descrizione che riveli nome, cognome ed età del bambino ritratto ed una sua caratteristica o abitudine. Le foto più belle, simpatiche, divertenti e originali verranno selezionate ad insindacabile giudizio della redazione e pubblicate senza preavviso. Nessuna foto verrà restituita. L’invio del materiale sottintende l’autorizzazione al relativo utilizzo solo all’interno di questa rubrica. LS

30

LA MAISON LS


Scienza o Fantascienza? LS a cura della Redazione

Bambini Indaco Negli anni 80 l’americana Nancy Ann Toppe, un’appassionata di “aura” (la luce che l’essere umano emana, e che è possibile vedere con strumenti speciali), scoprì che alcuni bambini emanavano un’aura dal colore insolito... erano violette. Chi sono, dunque, i Bambini Indaco? Ecco come li descrivono Lee Carroll e Jan Tober nel loro libro “The Indigo Children”. “...Un Bambino Indaco è una  creatura che possiede attributi psicologici insoliti e particolari e che ha un modello comportamentale diverso da quelli a cui siamo abituati. Di conseguenza, molto spesso i genitori di questi bambini si trovano spiazzati ed impreparati nel difficile compito di educare i loro

dipendenti, ma non sono né vanitosi né dispotici. Possono soffrire di allergie ed eruzioni cutanee, sono sensibili, creativi, non sono superficiali, odiano le punizioni e venire sminuiti. Non sono timidi e sono sempre in movimento, con poca capacità di concentrazione, perchè attirati da tutto ciò che li circonda. Per questo, spesso, sono considerati asociali e viene loro diagnosticato il deficit dell’attenzione, di conseguenza,

figli. Ignorare questi nuovi modelli significa creare squilibrio e frustrazione nella mente di questi preziosi bambini...”. E’ importante rendersi conto che questi bambini possiedono un’estrema sensibilità, sono molto intuitivi e sono in grado di sentire che cosa c’è nella nostra mente e nel nostro cuore. Vengono sul Pianeta Terra per aiutare l’umanità a progredire verso il bene supremo, per farci capire che non esistono diversità o differenze e che tutti noi facciamo parte del grande IO SONO. Vari ricercatori, descrivono questi bambini così: hanno una forte integrità morale e un’alta autostima, sono talmente empatici da sembrare dei medium, sono molto curiosi e vogliono essere trattati da grandi fin da piccoli. Sono altruisti, in-

la scuola, per loro, può rappresentare una prova estremamente difficile a livello sociale. In realtà, non hanno evidenti differenze fisiche. Alcuni dicono che gli “Indaco” sono uno stato intermedio nell’evoluzione, e che dopo di loro probabilmente ci saranno i bambini Cristallo (con un’aura multicolore e ancora diverse capacità). LS Per saperne di più: • “Understanding Your Life Through Color” Capire la vita attraverso il colore Autore: Nancy Ann Tappe • “I Bambini Indaco” Una nuova evoluzione Nancy Ann Tappe della razza umana. Autore: Lee Carroll, Jan Tober LS LA MAISON LS

31


Lifestyle Magazine (Aprile - Maggio 2010)  

E’ la Prima ed Unica Rivista (1° numero: Luglio 2004) che rende protagonisti i propri lettori.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you