Issuu on Google+

Speciale Natale 2012 rivista online


Realizzata dall’Anonima Fumetti in collaborazione con la Scuola Cottolengo e l’Accademia Albertina di Belle Arti Curatori

Nico Vassallo e Bonsignori don Andrea Illustrazione di copertina e logo

Arash Eftekhari

Ottimizzazione, progetto grafico, editing

Studio Parlapà di Davide G.G. Caci Consulenze artistiche

Gianfranco Costagliola e Pierpaolo Rovero Responsabile Web

Gianfranco Goria


Pubblicazione mensile on line realizzata da:

Con il patrocinio della:

p. 5 Mischia... ti al Cottolengo!

Quarto episodo: Regalo a sorpresa

Nico Vassallo Ideazione Alberto Arato Soggetto e sceneggiatura Andrea Dotta Disegni e colore Studio ParlapĂ  Lettering e supervisione p. 15 Il Temporale Jacopo Maria Vassallo Ricerche e interviste Nico Vassallo sceneggiatura Elena Barberis Disegni, colore e lettering p. 21 Lo Specchio Jacopo Maria Vassallo Ricerche e interviste Nico Vassallo sceneggiatura Cristina Carnino Disegni, colore e lettering


La Citta’ Nascosta Ricominciamo! Eh si, siamo un po’ in ritardo, ma d’altronde se viviamo nel mondo dei fumetti… un po’ bisogna trastullarsi tra qualche gulp… sbam, spalsh… della vita quotidiana. Ma noi viviamo nel mondo dei fumetti, non in quello dei sogni, e quindi... ci siamo svegliati! Fumettari in fondo lo siamo sempre un pochino tutti, e pure un po’ bambini, e allora eccoci a vivere una fase che, volenti o nolenti, ci porta a iniziare una nuova stagione della nostra Città Nascosta. Chiamiamolo inverno, o, meglio, Natale! Chi, per la prima volta quest’anno, si è affacciato alla scuola e scopre amici, insegnanti, prime difficoltà e malinconie, chi ha ripreso con fatica ricordando le novità della scorsa estate ma è anche emozionato nel ritrovare i piccoli amori lasciati tra i banchi di scuola. Ma poi ancora il ritorno al lavoro (per i fortunati che lo hanno ancora), che bello se non si dovesse lavorare e cosi via… chi più ne ha più ne metta. Nuovi obiettivi o vecchie mete da perseguire, antipatici ritrovi o felici sorrisi da scambiare nuovamente. Insomma, si ricomincia. E così anche noi vogliamo ricominciare il nostro percorso dentro una “città nascosta” ma sempre viva e frizzante. Perché, se l’entusiasmo della ripresa lascerà inevitabilmente spazio all’inverno della fatica e della consuetudine, tra queste pagine possiamo trovare sempre l’entusiasmo di una nuova conoscenza, l’energia per una giusta causa da perseguire, l’emozione di un mondo che può cambiare nei suoi piccoli angoli, dove possiamo difendere chi è più debole, aiutare chi ha avuto, senza colpe, meno di noi per continuare a costruire anche nell’anonimato una città, spesso nascosta ma soprattutto… diversa! Continuiamo insieme…aiutateci. Un saluto, un commento, una mail (segreteria@anonimafumetti.org) saranno davvero preziosi!

Bonsignori don Andrea


Episodio 4: Regalo a sorpresa


Possiamo cominciare a giocare?

Si comincia a giocare quando lo dico io.

CAPITO? Adesso possiamo cominciare.

Finalmente!

Difesa ragrupatta? Io non ho capito bene...

Era ora.

Ho detto giocare! Giocare! Giocare! Oh!

Che c’è? Oh!

Ma che avete? Perché non venite a giocare?

Io non capisce...


NON PASSAGGI ASSENTI. Deconcentrati. DISTRATTI.

... e cambi di passo. Con la difesa raggruppata si deve giocare al largo, passaggi rapidi...

Quanti anni compie?

Non lo so. Dodici credo...

Che cosa gli regaliamo?

COSì NON VA!

Non so che cosa piaccia a Jaromir...

Che ne dite un buono per la pasticceria di mio zio?

Un kimono per fare jujiitsu...

Un gel per i capelli.... con la crestina sarebbe così affascinante...

Io so che cosa gli piacerebbe. Un cellulare. Non ce l’ha di sicuro.

Ottima idea! Tre euro, dodici centesimi e due bottoni?

Allora ragazzi fuori i soldi. Quanto abbiamo?


Secondo me questa idea è SCEMA!

Lavorare per comprare un regalo non mi sembra una cosa brutta. Giornalini vecchi. Vendere giornalini vecchi. Non ci posso credere!

Possiamo esserle utili?

Giornalini? Smettila, si avvicina qualcuno.

1974?

Pf

ff

ff!

Uah! Uah! Ih! Ih! 1974. giornalini cinesi... e voi sperate di vendere... Uah! Uah!

IN cinese?

E allora? Erano di mio padre. Sono solo un po’... vintage!

Giornalini cinesi... vintage... Uah! Uah! Uah! RIPETO. Secondo me è un’idea SCEMA!


Secondo me era meglio...

ARGH! Aiuto!

Cane maledetto...

aiuuuuto! Al giardinetto... andiamo al giardinetto...

se ci riusciamo...

Teppisti! Vandali!

e panini vendere, panini.... vender fare i dog-sitter. che ro Alt . ada str per

Leghiamo la bestia alla panchina. CosĂŹ ci riposiamo un poco.

Fermati!

Fermalo!


Ti dico che ci devi provare!

lche Qua opo... o d temp

Fallo tu, se hai il coraggio!

Quindi, fila! Non è colpa mia se non riusciamo a beccare neanche un centesimo con i vostri ‘lavoretti’!

Scusi signore. Lei sta guardando la partita vero?

‘Mbeh?

Ricevuto... e scusi... Io sarei incaricato dalla squadra di venderle un biglietto...


Passate al largo.

PASSATE AL LARGOOOOO!

La difesa raggruppata va aggirata e bla bla bla bla bla...

Ci sarebbe... Sputate il rospo. Che cosa c’è che non va?

Sta’ zitto, Picchio!

Per quella cosa che sapete... state allegri. Vedrete che la questione si risolverà...


Che cosa ha detto?

Che il regalo arriverà, in un modo o nell’altro. Largo, gioco largo.

E il regalo?

don Barnaba ha detto di NON preoccuparsi. ABBIAMO FATTO META!

Uè, don Barnaba. Una cosa per voi....


Che cos’è?

E chennesò? Mi hanno detto: “Daglielo a don Barnaba. È un regalo...”

Venite tutti qui. Dov’è Jaromir?

Tanti auguri a teEEEEE!

Ecco il vostro regalo per Jaromir!

Buon Compleanno, Jaromir!

Non ci posso credere... non ci posso credere... un cellulare per me...

Mettete la mano là dove avete il denaro e quel che viene viene: datelo ai vostri fratelli allegramente!


ACIDO Mi presento: Beh? Qualcuno ha da dire qualcosa a proposito delle ragazze che giocano a rugby? Venga qui che gli spezzo la spina dorsale... Che cosa avete detto? Perché mi chiamano Acido? Provate un po’ a indovinare... Nome: Lorella Cognome: Ohé! Curiosoni.... perché volete il cognome? Per venirmi a fare dei dispetti? Segni particolari: Io sono il massimo, l’unica ragazza che conti davvero qualcosa in questa pietà di squadra. Se non ci fossi io... Fidanzato: Uno che sia al mio livello deve ancora nascere. Tsch! Ci provano tutti i giorni con me ma io so tenerli a bada, ‘sti buzzurri. Amici per la pelle: “Amici? Mah... Per me bisogna sempre guardarsi alle spalle. Davanti ti fanno le moine e poi non appena ti giri... bang! Sei fregato. Qui è meno peggio che altrove ma non mi illudo, prima o poi ci rimarrò...” Nemici per un giorno: Gli altri Nemici per sempre: Gli altri Desideri: Che tutti mi guardino quando faccio qualcosa e che si rendano ben conto della mia bravura. Pensieri: Perchè ho fatto rugby? Poh... uno sport vale l’altro. Io sono brava in tutto. Quello che non capisco è perché tutti non mi possano sopportare. Il mio principio è che bisogna sempre dire tutto chiaro e tondo in faccia alla gente. Generalmente però agli altri questo non piace tanto... chissà perché. La critica? A me piace un mondo farla, sono una maestra. Se qualcuno osa criticarmi? Non gli rimane molto da vivere...


La città nascosta è un progetto della: Scuola Cottolengo

In collaborazione con:

Anonima Fumetti associazione di professionisti del fumetto con il compito di valorizzare l’arte del fumetto anche come occasione di lettura per i più giovani.

Associazione Sportiva GiuCo fa dello Sport un arma di integrazione che da anni svolge campionati “normali” con tutti i soggetti svantaggiati ispirandosi ai principi di San Giuseppe Cottolengo.

Movimento Cristiano Lavoratori organo di carattere sociale, di solidarietà e volontariato senza scopo di lucro. M.C.L. intende promuovere l’affermazione dei principi cristiani nella vita, nella cultura, negli ordinamenti, nella legislazione ed opera per un rinnovato ordinamento sociale, in cui siano assicurati, secondo giustizia, il riconoscimento dei diritti e la soddisfazione delle esigenze spirituali e materiali dei lavoratori.

Hanno supportato quest’opera:

Per informazioni sulla città nascosta, scriveteci. segreteria@anonimafumetti.org


La Città Nascosta 4