Page 1

EURO 6,50 - CHF 14,70 anno 10 - Nov/Dic 2015 www.nailpro.it

EDIZIONE ITALIA - 6/2015 For Professional Use Only

Lime & Frese


Š2015 Creative Nail Design, Inc.

CND, SHELLAC, VINYLUX and the

logo are trademarks of Creative Nail Design, Inc.


WINTER 2015 NEW! MISTERIOSA. SURREALE. INCANTATA. Lasciati conquistare dalla bellezza della Tundra Artica con la nuova CND™ Aurora Collection 2015. Quest’inverno perditi tra i riflessi magici dell’aurora boreale con colori cristallizzati, effetti shimmer e finish di ghiaccio.


IL PRIMO Lanciato da CNDª nel 2010, CND™Shellac™ ha creato una nuova categoria di prodotti, fino a quel momento inesistente: lo Smalto Semipermanente.

L’UNICO Ad oggi, CND™ Shellac™  l’unico Smalto Semipermanente che garantisce unghie perfette per oltre 2 settimane senza MAI limare l'unghia. Grazie all'innovativo CND™ Shellac™ XPRESS5™ Top Coat otterrai una meravigliosa finitura a specchio mai raggiunta prima e l'incredibile rimozione in soli 5 minuti.

IL MIGLIORE Dal suo lancio sul mercato, nel 2010, fino ad oggi CND™ Shellac™ è sempre stato eletto Migliore Smalto Semipermanente dai lettori di Nails Magazine: la rivista numero uno al mondo, dedicata ai Professionisti delle Unghie.

L’ESCLUSIVO CND™ Shellac™ Ž il solo che grazie agli Additives ti permette di creare nail art esclusive. Pigmenti ed effetti che renderanno ogni manicure preziosa e personalizzata.

CND, SHELLAC, VINYLUX and the ©2015 Creative Nail Design, Inc.

logo are trademarks of Creative Nail Design, Inc.


www.cndshellac.it numero verde 800 086 155

Ladybird house s.r.l. via L. Gazzotti 220 41122 Modena, Italia Tel. + 39 059 28 41 63


UV GEL NICKEL&ACID FREE MADE IN ITALY

KIT SIMPLEMENT TROIS

AIG GLOW Edizione Limitata Natale 2015

FAI O FATTI UN REGALO!

Con il kit in omaggio la penna 4in1 KyLua: penna tradizionale con luce LED “torcia”, puntatore laser rosso, pennino gommato per touch screen.


presenta la prossima generazione del colore per unghie, una nuova categoria di prodotto...

ABRUZZO

FRIULI VENEZIA GIULIA

GIUSEPPE AVENTAGGIATO Viale Pescara 504 CHIETI SCALO (CH) Tel. 347 8274823 - giuseppeaventaggiato@hotmail.it

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

BASILICATA

ROMA DIFFUSIONE COSMETICI Via Monte Erice 8/A ROMA (RM) Tel. 06 87195666 - roma.diffusione@tiscali.it LA PIU’ BELLA DEL REAME Largo Luigi Cossa 43 (RM) Tel. 06 65743876

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

CALABRIA

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

LAZIO

LIGURIA

CAMPANIA

MONE’ E. Toti 67R-21N GENOVA (GE) Tel. 010 8461429 - info@smaltiorly.it

EMILIA ROMAGNA

BG PAMAG Piazza Pontida 14 BERGAMO (BG) Tel. 035 244637 - info@pamag.it CR/MN BEAUTYCHARME Strada Pedagno 88/B/D Corte Sacchetta GOITO (MN) Tel. 0376 605357 - beautycharme@libero.it

ELGIFE Via E. Berlinguer 22/T SCAFATI (SA) Tel. 081 8563316 - info@elgife.it BO/MO/PC/PR/RA/RE LADYBIRD HOUSE Via L. Gazzotti 220 MODENA (MO) Tel. 059 284163 - info@smaltiorly.it FC/RN APPEL Via Pietrarubbia 32/G RIMINI (RN) Tel. 0541 728434 - info@appelonline.it

LOMBARDIA

MI/PV ATREX Via Giovanni Paolo II 10 VIGEVANO (PV) Tel. 0381 692339 - info@atrexsrl.it CO/LC/MB/SO/VA RONCHI COSMETICI Via Catullo 4 CARATE BRIANZA (MB) Tel. 0362 634900 - amministrazione@ronchicosmetici.it BS/LO LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

MARCHE

TAO SYSTEM Via Conventati 3/11 C.da Campiglione FERMO (FM) Tel. 0734 605067 - amministrazione@taosystem.eu

MOLISE

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

PIEMONTE

PROFESSIONAL BEAUTY LINE Via Mafferia snc SALUSSOLA (BI) Tel. 015 2583015 - info@professionalbeautyline.it


Colore Flessibile con Tecnologia Anti-Sbeccature Asciuga velocemente (meno di 8 minuti!) Dura a lungo (oltre una settimana!) Tecnologia Anti-Sbeccature che cancella ogni traccia di segni e sbavature www.smaltiorly.it

PUGLIA

BA/FG ESTETICA A.D.F. Via Molfettesi del Venezuela 30 MOLFETTA (BA) Tel. 080 3380794 - info@adfestetica.it BR/BT/LE/TA LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

SARDEGNA

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

SICILIA

AG/PA/TP CD COSMETICI Via Principe Di Palagonia 112 PALERMO (PA) Tel. 091 7300206 - dciambra@libero.it CT/EN/ME/RG/SR HESTETA Via Cave Villarà 25 CATANIA (CT) Tel. 095 7316264 - hesteta@email.it

TOSCANA

AR/SI CAP DIFFUSION Via G. Benucci 151/D PONTE SAN GIOVANNI (PG) Tel. 075 393856 - info@capdiffusion.com FI/GR/LI/LU/MS/PI/PT/PO LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

TRENTINO ALTO ADIGE

PUNTO 3C Via della Cooperazione 113 MATTARELLO (TN) Tel. 0461 945077 info@punto3c.com

UMBRIA

CAP DIFFUSION Via G. Benucci 151/D PONTE SAN GIOVANNI (PG) Tel. 075 393856 - info@capdiffusion.com

VENETO

BL/VE LADYBIRD HOUSE Tel. 346 1533676 info@smaltiorly.it

VR/RO BEAUTYCHARME Strada Pedagno 88/B/D Corte Sacchetta GOITO (MN) Tel. 0376 605357 - beautycharme@libero.it PD/ TV/ VI PAOLO VELO & YOU Via A. Volta 16 MAROSTICA (VI) Tel. 042 4 470014 - paolovelo.paolo@alice.it

VALLE D’AOSTA

PROFESSIONAL BEAUTY LINE Via Mafferia snc SALUSSOLA (BI) Tel. 015 2583015 - info@professionalbeautyline.it distribuito in Italia da:


LAVORA CON NOI

cercasi distributori e agenti per zone libere TENNE INTERNATIONAL TENNE ITALIA

TENNE ESPAÑA + 8 STORE

DISTRIBUZIONE VENDITA E FORMAZIONE Monza (MB) Viale Elvezia, 33 Ph. +39 039 7490226

BERGAMO - JUSTIN’S

DISTRIBUZIONE VENDITA E FORMAZIONE Valencia (Valencia) Calle Caballeros, 36 Ph. +34 96 1277649

DISTRIBUTORI PER ITALIA LIGURIA - LE UNGHIE DI IRIS

TENNE SWITZERLAND + 2 STORE

DISTRIBUZIONE VENDITA E FORMAZIONE Chiasso (CH) Via Simen, 9 Ph. +41 (0) 916822884

PUGLIA - EFFE. DI.

VENDITA E FORMAZIONE Trezzo sull’Adda (MI) Via Jacopo da Trezzo, 7 Ph. +39 0290964743

VENDITA E FORMAZIONE Diano Marina (IM) Via alla Rovere, 25 Ph. +39 333 8458011

VENDITA E FORMAZIONE Andria (BAT) Via Mattia Preti, 81 Ph. +39 0883 596089

EMILIA ROMAGNA - ONZÈ ESTETICA

SARDEGNA 1 - PRONAILS SARDEGNA

TOSCANA - SERGIO SABA

VENDITA E FORMAZIONE Poggio Renatico (FE) Via Bassa, 1/B Ph. +39 3491697329

LAZIO - GROUP 2001 PLUS NAILS VENDITA E FORMAZIONE Roma (RM) Via dell’Aeroporto, 78/80 Ph. +39 06 77208050

LECCO - SALVATORE CARVELLI VENDITA Agente Lecco Ph. +39 391 1078379

VENDITA E FORMAZIONE Cagliari (CA) Via Giudice Mariano, 80 Ph. +39 070 407930

SARDEGNA 2 - PRONAILS SARDEGNA

VARESE 1 - SCARABOCCHIO

VENDITA E FORMAZIONE Macomer (NU) Corso Umberto I, 80 Ph. +39 078 570575

VENDITA E FORMAZIONE Malnate (VA) Via Caprera, 30 Ph. +39 0332 427179

PUGLIA - EFFE. DI.

VENETO - GIUSEPPE PRIMAVERA

VENDITA E FORMAZIONE Molfetta (BA) via Giovinazzo, 18 Ph. +39 080 3971734

STORE UFFICIALI ITALIA

BELLUSCO - NAILS & MAKE UP BEAUTY SHOP VENDITA E FORMAZIONE Bellusco (MB) via castello, 7 Ph. +39 039 6883161

VENDITA Agente Toscana Ph. +39 338 4006811

CARATE BRIANZA - F.N. NAILS

VENDITA Carate Brianza (MB) via Sant’Ambrogio, 21 Ph. +39 340 0774943

www.tenneitalia.com

VENDITA Agente Veneto Ph. +39 334 8343796

LIMBIATE – D.A.D.

VENDITA Limbiate (MB) Via Trieste, 21 Ph. +39 02 91922022


editoriale

Il mondo parallelo di Facebook

F 

acebook rende più aggressivi o è solo uno strumento per amplificare un’attitudine allo scontro o all’offesa? Tante volte su Facebook troviamo post di persone che si attaccano a distanza, oppure commentano senza preoccuparsi della sensibilità altrui. Sarebbero altrettanto aggressivi se avessero di fronte la controparte? Magari l’educazione, trovandosi vis a vis, imporrebbe toni pacati e commenti misurati. Ma a distanza, nascosti dietro ad un monitor, non ci si fanno troppe domande e nessuno scrupolo. Come se, non essendo visti, tutto sia concesso. In effetti non è proprio così. Poco più di un anno fa la Corte di Cassazione ha per la prima volta sentenziato in merito ad una denuncia per diffamazione a mezzo stampa (Facebook), relativa ad alcuni post nei quali il diffamato non era stato nemmeno nominato. La sentenza ha stabilito che, anche se il soggetto non viene nominato, è sufficiente che sia individuabile da almeno due persone perché il reato sussista. Senza preoccuparsi di soluzioni estreme come la denuncia, credo che il vivere civile imponga una serie di regole anche nel mondo parallelo dei social, che vada oltre l’uso delle lettere maiuscole di cui sembrano tutti molto preoccupati. Se nel mondo reale tutti adottiamo comportamenti adeguati alle circostanze, perché questo non deve valere anche per i social? In alcuni casi sembra che manchi la consapevolezza che scrivendo su Facebook si può essere potenzialmente letti da tutti. Ciò che si scrive rimane nero su bianco, disponibile a chiunque in qualunque momento. Non si tratta di una conversazione tra amici nella quale si può anche scherzare senza paura di essere fraintesi, e se anche capitasse, ci si renderebbe subito conto dell’equivoco. Facebook è a tutti gli effetti un mezzo di comunicazione di massa e come tale deve essere trattato. P.S. I miei complimenti all’eleganza dimostrata dalle nostre fan. Ognuno ha i fan che si merita. Buona lettura. Loris Sparti loris@zeroventi.com

NA I L P R O .IT

13


sommario

28

Speciale Boho-Chic

14

62

Business Natale: Guida alla Sopravvivenza

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015

39

58

Focus Lime & Frese

Nail-Ă€-Porter Earthy Palette


sommario

in ogni numero 13 Editoriale 17 Opinione Libera 19 La rubrica semiseria di K.C.Z. 20 News Settore 125 Nail Guide

speciale 26 Cover Story The New Hippie 28 Boho-Chic

focus 39 Lime & Frese - I Consigli dei Tecnici - Fresa: i Trucchi del Mestiere - Lime Tradizionali: dalla Scelta all’Uso - Lime in Vetrina

workshop 78 Gel Polish: le Regole d’Oro 80 News Prodotti 88 Showcase Essie Winter 2015 Collection 90 Showcase CND Aurora Collection 93 Idratati & Felici 108 Nail Clinic Le Linee di Beau 111 Step by Step IL PRIMO APPUNTAMENTO - Se Son Rose… - Candido Pizzo - Fantasia di Perle - Messaggio d’Amore - Sugar Kiss - Red Romance

style

66

Fashion & NailArt Geometrie da Indossare

58 Nail-À-Porter Earthy Palette 66 Fashion & NailArt Geometrie da Indossare 70 Detto tra le Unghie Un Secolo di Arte 86 L’Anno della French Jewel French 100 E Tu di Che Gemma Sei? 106 We Love Textures

business 62 Natale: Guida alla Sopravvivenza 96 Ridisegna il tuo Spazio

eventi 110 Agenda Beauty Forum

In copertina Nails: Chris Mans Hair: Judd Minter, AIM Artist Make up: Camille Clark, AIM Stylist: Zöe Battles-Moore Model: Ksenia Shirokova, Hollywood Model Management Foto: Cory Sorensen, corysorensen.com Digital Imaging: Jaison Duell Wilson Fashion Credits: cappello Zara; maglia A World Curated; anello (mano sinistra) Melanie Auld.

NA I L P R O .IT

15


Nailpro.it Seguici anche sul web


opinione Libera

Marketing e Comunicazione per il vostro Salone

D 

opo avere esplorato le caratteristiche fondamentali di un ottimo Professionista dell’Estetica e delle Unghie, mi piacerebbe concludere quest’anno parlando di un aspetto di questo lavoro che molto spesso viene trascurato perché ritenuto meno rilevante. Quando sentiamo parlare di Marketing e Comunicazione, fatichiamo a comprendere cosa si nasconda in realtà dietro questi termini e pensiamo che si tratti di una materia riservata a chi si occupa di pubblicità ed economia. Quello che voglio svelarvi, e che forse non immaginate, è che non solo queste discipline possono dare una svolta significativa alla vostra attività, ma anche che potreste essere proprio voi ad occuparvene in prima persona. Credo che quello delle unghie sia il settore più adatto ad applicare questo moderno approccio perché, essendo più “giovane” rispetto ad altri, è più aperto e propenso agli esperimenti. Voglio quindi dare alcuni consigli proprio a Voi, Professionisti delle Unghie, e mi permetto di farlo perché io per prima, attraverso la mia azienda, li ho scoperti ed applicati con successo. Esistono alcuni piccoli accorgimenti, che arrivano proprio dal mondo della Comunicazione, che ci permettono di regalare una visibilità enorme al nostro Salone ed aumentare in maniera esponenziale il numero di clienti e potenziali clienti con un minimo investimento di tempo e risorse. Primo: siate social. Chi di voi non possiede almeno un profilo su uno dei principali social network alzi la mano! Bene, ora aprite anche una pagina Facebook dedicata solo alla vostra attività e trasformatela in una vetrina virtuale del vostro lavoro, con foto di manicure, prodotti, clienti. Facebook è il social network più utilizzato: mostrare il proprio Centro su questa “piazza” equivale a pubblicare manifesti in tutte le città d’Italia! Secondo: organizzate eventi. Non occorre ricreare la Settimana della Moda nel vostro quartiere, basta semplicemente accordarsi con un locale o negozio della città, nel quale offrire un servizio gratuito a tante persone che, diversamente, non avrebbero mai conosciuto il vostro Salone. Scommettiamo che la maggior parte di loro diventerà vostro affezionato cliente? Terzo: sfruttate l’attività di Marketing del vostro brand. È un modo semplice e a costo zero di mostrare ai vostri clienti il valore dei prodotti che utilizzate e, quindi, del vostro salone. Esponete nella sala d’attesa le riviste su cui compaiono le pubblicità e gli articoli sui prodotti che utilizzate, decorate il vostro Salone con video, poster e materiale merchandising, condividete con i vostri clienti (attraverso i social… vedi punto uno!) tutte le iniziative del vostro brand di riferimento: sfilate, eventi, giornate a tema, collaborazioni con VIP e blogger… sarà proprio come se aveste partecipato voi in prima persona! Quindi, tanti auguri di buone Feste e di un Felice 2016 “social” a tutti! Libera Ciccomascolo Presidente Ladybird house

NA I L P R O .IT

17


Emmi-Nail angura ai suoi clienti un Felice Natale e un prospero 2016

Distributore Campania Angelo Borrelli Corso Nazionale n. 347 84018 Scafati (SA) www.emminailcampania.it Tel. 081/18744559

Distributore Lombardia Loretta Luzzi Via Trento 146 Capriano d/Colle – Brescia emminailbrescia@libero.it Tel. 030 9745402

Distributore Sicilia Fabiola Cardella Via Vincenzo Madonia 59 90100 Palermo info@fabiolacardella-emminail.it Tel. 09142 53555

Distributore Marche /Abbruzzo Monia Di Sabatino C.da San Giovanni 75 64010 Colonnella m.aesthetical@gmail.com Tel.0861 762522

82021015

Nuovi colori Autunno/Inverno by Emmi-Nail Distributore Calabria Andrea Borruto Via Roma 67 89018 Villa San Giovanni andrea.borruto@alice.it Tel. 3382947754


K.C.Z.

La rubrica semiseria di K.C.Z.

L’amore, il sesso, il potere femminile, la diversità tra uomo e donna, la moda e i cosmetici. Un punto di vista serioso e leggero… squisitamente femminile.

“Sto uscendo... ma torno... SÌ, SÌ, PRESTO!”.

U

 n’uscita tra donne, un’uscita tra amiche. Sul calendario c’è una croce rossa. Ce l’abbiamo messa 6 mesi fa, rintracciando una data nel “futuro estremo”, perché prima di deciderla abbiamo passato in rassegna tutti gli impegni quotidiani nostri (lavoro-figli) e del marito (calcetto, suocera, potenziali malanni, rimpatriate compagni di scuola, serata con i colleghi di lavoro, serata con gli amici del bar, week-end del ciclista non professionista, gara del runner non professionista... giornate varie del MARITO DILETTANTE!). Alla fine, incrociati gli impegni di tutte, eccola una data buona a far bella mostra di sé sul nostro calendario a muro (in vista anche per rammentare a lui che quel giorno, così ben indicato e fatto risaltare da croce rossa ed evidenziatore giallo, tocca a noi andare a fare le sciocchine in giro direbbe lui, le ragazze emancipate pensiamo noi!). Mentre ci prepariamo da 2 ore almeno, come se dovessimo essere ospiti VIP alla Settimana della Moda, abbiamo lasciato lui in cucina col suo piatto preferito e abbiamo

fatto finta di non vedere che, come un capriccioso bambino di 3 anni in castigo, gioca rumorosamente con la forchetta nel piatto: ha già iniziato lo sciopero della fame e sospira. Il suo naso nemmeno si alza verso la televisione che in quel momento dà le ultime notizie sul calciomercato, strano perché fino alla sera prima e da domani, la cena con lui sarà assolutamente monopolizzata dalla tv... in quei momenti gli potremmo anche dire “sai pensavo di scappare in Argentina col tuo migliore amico” che lui con un sorriso ebete e senza guardarci, annuirebbe... Va be’, questo è domani... Torniamo a oggi: lui ha un po’ di muso, diciamo così. A dargli manforte anche il cane, possessivo quanto lui, che ci scodinzola intorno come a dirci “dove andiamo? non mi lascerai qui?”. Ce ne freghiamo di lui e del cane (a fatica ammettiamolo, e più in pena per il cane), fingendo disattenzione per il loro umore “sconvolto”. Stasera noi donne usciamo e vogliamo sentirci libere, sollevate, leggere, valorizzate da chi ci guarderà (anche per via

degli sberluccichii di un’apoteosi di paillettes che saranno ovviamente su almeno un capo indossato da ciascuna di noi). Evitiamo, anche se la preferiremmo per spazio e pulizia (vi vedo, state annuendo), di chiedere la macchina al nostro compagno, perché sappiamo perfettamente che piuttosto che darcela, preferirebbe un calcio nelle palle. Velocemente e senza guardarci indietro (perché se no, come in un film catastrofico, torneremmo a salvare i due incapaci cane/compagno paralizzati dal terrore di restare lì in tuuutta quella casa vuota senza noi) e gli urliamo un incoraggiante: “Sto uscendo... ma torno PRESTO!”. La frase che non concludiamo, mentre chiudiamo finalmente la porta e prendiamo l’ascensore è “sì, torno presto e vi salvo e domani sarò ancora al vostro fianco, paziente, generosa, premurosa, eroica. La vostra parte migliore anche se non lo confesserete mai. K.C.Z. kcz_rubrica_nailpro@hotmail.it

NA I L P R O .IT

19


news settore

Un altro Campus di successo per Lady Nail Si è concluso con un’esclusiva serata di gala il prestigioso Campus Lady Nail 2015, evento formativo di punta dell’azienda: 6 giorni di lezioni full immersion con Nail Master di fama mondiale come Aleksandr Finko, Krisztina Ujvari e David Fowler. Proprio David Fowler, nail designer di celebrity come Madonna e Jennifer Lopez, è stato tra gli ospiti della festa conclusiva svoltasi il 12 settembre scorso nel prestigioso Grand Hotel Parker’s di Napoli. Prima della cena, alla quale hanno preso parte addetti ai lavori, partner del brand e Beauty blogger, Lady Nail ha presentato le sue novità autunnali. In chiusura, grande festa con la consegna dei diplomi alle 23 allieve del Campus 2015. www.ladynail.it

20

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015

Nail Time Party con Brosway e CND Grande successo per i due Nail Time Party organizzati dal celebre marchio di gioielleria Brosway in collaborazione con CND durante le due Vogue Fashion’s Night Out di Firenze, lo scorso 17 settembre, e di Milano, lo scorso 22 settembre. Durante queste due serate di moda e divertimento, le NailArtist di Ladybird house hanno proposto a tutte le clienti dei punti vendita Brosway esclusive manicure realizzate con CND Shellac Peacock Plume, blu pavone leggermente glitterato, e CND Shellac Sultry Sunset, sensuale viola orchidea, colori perfettamente abbinati a quelli degli orologi T Color Brosway presentati durante gli eventi. Parte del ricavato delle vendite sarà devoluto all’Istituto Monzino per la ricerca sulle malattie cardiovascolari, prima causa di malattia per le donne dopo il tumore al seno. www.cndworld.it


news settore

ORLY e Liu Jo ancora insieme in nome della moda Per il terzo anno consecutivo, in occasione degli appuntamenti di Firenze e Milano con la Vogue Fashion’s Night Out, il brand moda Liu Jo ha scelto ORLY per regalare un momento di bellezza a tutte le sue clienti. In entrambe le città sono state tantissime le visitatrici degli Store Liu Jo che hanno approfittato dell’occasione per scoprire i colori della collezione autunnale ORLY In The Mix e regalarsi una favolosa ORLY Glam Manicure con NailArt abbinate ai capi della collezione Liu Jo Fall/Winter 2015. Novità assoluta di quest’anno è stata invece la realizzazione di uno speciale ORLY Nail Art Corner presso il punto vendita Salmoiraghi & Viganò di Milano, dove la ORLY Star Manicurist Alessandra Franchino ha realizzato per la clientela brillanti ORLY Glam Manicure ispirate alla collezione di occhiali Liu Jo Diamonds: un connubio chic di glamour e pietre preziose. www.smaltiorly.it

Faby protagonista alla Milano Fashion Week SS 2016 All’ultima Milano Fashion Week sono stati moltissimi i backstage che hanno visto protagonista il brand Faby e i suoi smalti. A sceglierli, per manicure e pedicure, nomi del calibro di Genny, Byblos Milano, Leitmotiv, Cividini, Massimo Rebecchi e John Richmond. Per Genny, in particolare, Faby ha creato un esclusivo abbinamento di colori, utilizzando l’argento The Color of the Light come base e sovrapponendogli poi sulle unghie di alcune modelle il bianco shimmer Lightnings on the Ice e sulle altre l’oro perlato You’re on Pandora, dando vita a un originale effetto finale giocato su differenti riflessi di luce. Nude look per le modelle di Byblos Milano, Leitmotiv e Massimo Rebecchi, mentre Cividini ha scelto Guess a Color, mix cangiante tra argento, rosa e tortora. Per John Richmond, infine, unghie color argento con miniglitter oro, verdi e blu grazie allo splendido The Magic Wand della nuova collezione Illusion, per una manicure di forte impatto. www.fabynails.com

NA I L P R O .IT

21


news settore

Lo stile di Essie in passerella Le nuances più belle della vasta gamma di smalti Essie Professional hanno illuminato la scorsa Milano Fashion Week, facendo bella mostra di sé sulle unghie delle modelle di Fausto Puglisi e Gabriele Colangelo durante le sfilate svoltesi, rispettivamente, mercoledì 23 e sabato 26 settembre. L’esperienza e la professionalità delle ambasciatrici Essie nel backstage delle due sfilate ha dato vita a nail look perfetti da replicare la prossima primavera. Le tonalità più in voga? Quelle naturali e genuine, come il rosa puro e chiarissimo Adore-a-ball e il classico Mademoiselle. Per il tocco finale non sono mancati i top coat Matte About You e Good To Go, per un finish satinato o lucido a seconda delle esigenze. www.essie.it

22

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015

Grande successo per il Women’s Contradictions Day Venerdì 16 ottobre 800 saloni in tutta Italia hanno aderito al Women’s Contradictions Day, presentando alle proprie clienti la collezione CND VINYLUX Contradictions per l’autunno 2015. Tanti i consigli delle CND Vip Manicurist finalizzati a trovare gli abbinamenti più cool e i nail design ideali per valorizzare al meglio la personalità e lo stile delle tante clienti finali. Grande successo anche per la campagna Women’s Contradictions, che sta raccontando in modo divertente e autoironico tutte le contraddizioni che caratterizzano l’universo femminile. Irriverenti, audaci e sorprendenti: sono tantissime le foto e gli aneddoti che stanno riempiendo il sito womenscontradictions.it. Partecipare è semplice: ti basta completare la frase “Mi contraddico quando…” sulle apposite “Lavagnette Contradictions” disponibili in tutti i saloni aderenti, scattare una foto e condividerla con l’hashtag #womenscontradictions.


news settore

All’insegna del “green” la 5ª edizione di Esthetiworld Si è svolta dal 10 al 12 ottobre la 5ª edizione di Esthetiworld by Cosmoprof, che ha riunito a Milano i professionisti dell’estetica, della dermatologia e del nail. “Esthetiworld ha la funzione fondamentale di accompagnare il mondo dell’Estetica verso Cosmoprof Worldwide Bologna” ha spiegato Dino Tavazzi, Consigliere Delegato di BolognaFiere Cosmoprof. “Aver inaugurato quest’anno il settore dedicato alle SPA, con gli aspetti ‘green’ e di ecosostenibilità correlati, pongono Esthetiworld al centro delle tematiche sulla cosmesi più interessanti e attuali.” Forte interesse per i temi del Congresso Italiano di Estetica Applicata, come l’epilazione laser e il trattamento con radiofrequenza. Molto seguite anche le dimostrazioni live di Esthetiring, in particolare le sessioni dedicate alle nuove tecniche di massaggio come il Nuad Bo-Rarn, antico massaggio thailandese e Biolift Body, tecnica innovativa per il trattamento degli inestetismi del corpo.

2° Campus Thuya Italia Dal 25 al 28 gennaio 2016 Yanna Nails & Beauty organizza a Limbiate (MB) il 2° Campus Thuya Italia, una full immersion di perfezionamento delle tecniche di ricostruzione in acrilico e gel e di NailArt. Il corso, rivolto alle professioniste con almeno 2 anni di esperienza, è offerto gratuitamente e senza alcun obbligo di acquisto. A fine corso, tutte le partecipanti riceveranno in omaggio un kit di prodotti Thuya, mentre le migliori avranno l’opportunità di diventare Tecniche Ufficiali di Thuya Italia, continuando la loro formazione con l’azienda. I posti sono limitati; per partecipare è necessario inviare entro il 21 dicembre 2015 a Yanna Nails & Beauty (via Vittorio Emanuele 23 - 20842 Besana in Brianza - MB) la domanda di iscrizione (da richiedere via mail a yanna@libero.it), una copia degli attestati dei corsi frequentati e una mano di pratica con 2 unghie ricostruite in acrilico, 2 in gel e 1 con tecnica a piacere e decorata con NailArt. Le autrici dei lavori selezionati verranno contattate entro il 7 gennaio 2015. Per informazioni chiamare lo 0362/996540 o scrivere a yanna@libero.it o a info@thuya-italia.com.

NA I L P R O .IT

23


Porta il graffiante stile urbano-metropolitano sulle tue unghie con la nuova Collezione Ibd Just Gel Polish Urban Edge. Audace e spontanea, moderna e creativa, glamour e insolita... scopri la bad girl che è in te!

SCOPRI LE LINEE DI GEL E I PRODOTTI DA RICOSTRUZIONE IBD IN TUTTI I


cover story

The New

Hippie I  L FILONE BOHÉMIEN È TRA LE TENDENZE FASHION PIÙ INTERESSANTI DI QUESTO AUTUNNO/INVERNO. E se è vero che abbiamo già visto e sperimentato questo stile in passato, ogni rivisitazione porta con sé nuove dinamiche e nuovi dettagli: in questo caso, accessori vistosi. Nella copertina di questo numero - e nello Speciale che trovate girando pagina - il nail designer Chris Mans porta sulle unghie la filosofia “boho-chic”, tendenza che unisce e rinnova elementi dello stile hippie/bohémien che spopolava negli Anni ’70. Ogni unghia si trasforma così in una piccola opera d’arte che mescola i colori della terra con l’allure preziosa delle pietre naturali. Il tocco in più è rappresentato dalla sottile catenella che unisce l’applicazione dorata scelta per il dito medio a uno sfizioso anello da falange.

Web

Servizi extra per te!

Visita il sito www.nailpro.it e guarda tutte le Cover Story!

26

Nail Artist

Fotografo

Make-up

Hairstylist

Stylist

Chris Mans

Cory Sorensen

Camille Clark

Judd Minter

Zoë Battles-Moore

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


cover story

Copertina Unghie da

“Adoro il fatto che gli accessori boho

abbiano colori così naturali, ma siano al tempo stesso così appariscenti. - Chris Mans

3

Successivamente Mans ha steso uno strato velato di gel nude: l’effetto semitrasparente permette di intravedere il bordo libero bianco presente sotto.

4

Per creare il design, Mans ha dipinto casualmente una serie di linee verticali di diverse lunghezze alternando i colori bianco, turchese, rosso mattone e verde foresta.

1

Mans ha eseguito l’allungamento con un sottile strato di gel trasparente. Per donare alle unghie un aspetto naturale, ha poi deciso di sfumare il bordo libero con un gel bianco opaco.

2

5

6

Ha poi sigillato l’unghia con il top coat.

La sovrapposizione tra le Il tocco finale: borchiette linee di diversi colori dà vita a dorate e uno strato di gel un effetto acquerellato. trasparente che dona brillantezza al design.

NA I L P R O .IT

27


speciale

28

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


speciale

Boho Chic

Animo vagabondo, ma grande attenzione ai dettagli: lo stile di vita delle odierne nomadi digitali mette in primo piano gli accessori - comprese le unghie, che trovano nelle abbaglianti nuances di stagione la loro perfetta veste invernale.

di Karie L. Frost Foto di Cory Sorensen

#FollowMeTo

La boho-girl è una viaggiatrice incallita: scorri il suo profilo Instagram e trovi foto di orizzonti infiniti, di feste al tramonto, di collane abbandonate sulla sabbia e - ovviamente - di mani perfettamente laccate con i colori di stagione, come questo ametista dai riflessi shimmer. Giubba Boheme; fascia Deepa Gurnani; anello Nissa Jewelry; bracciali Lis, World Market, Zoe Battles Designs. Tutti gli altri accessori sono forniti dalla stylist.

NA I L P R O .IT

29


speciale

#UnghieGioiello

Passeggiare in un bazar facendo scorta di bracciali e anelli con cui vestire polsi e dita non è abbastanza? Trasforma anche le unghie in gioielli con questo irresistibile color oro rosa impreziosito da sfiziose pietruzze. (A sinistra) bracciale Lulu Dharma; anello Lucky Brand. (A destra) anelli Charles Albert, Sheila Fajl; bracciali Katie Design, Royal Nomad, Lulu Dharma, Sheila Fajl.

30

BEAUTY FORUM NAI LP RO 6/2015


speciale

NA I L P R O .IT

31


speciale

#RossoSenzaFiltri

La hippie dei giorni nostri documenta le sue avventure con un tripudio di filtri “Valencia” e “Amaro”. Questa manicure rosso fuoco trapuntata da minuscole borchiette, però, riesce a stupire senza bisogno di filtri. (A sinistra) anelli Melanie Auld, Sheila Fajl, Nissa Jewelry. (A destra) anelli Nissa Jewelry, Royal Nomad, Melanie Auld, Nashelle.

32

BEAUTY FORUM NAI LP RO 6/2015


speciale

#InstaPerfection

È davvero uno scatto rubato o una foto sapientemente studiata per sembrare spontanea? Ciò che conta è che questa manicure verde salvia rifletta alla perfezione il boho style imperante: colori della natura accostati a gioielli maxi. (A sinistra) bracciali Nashelle; anelli Sheila Fajl. (A destra) bracciali Charles Albert, Sheila Fajl, Nissa Jewelry. Tutti gli altri accessori sono forniti dalla stylist.

NA I L P R O .IT

33


speciale

#RiflessiDiBronzo

Facce di bronzo, sui feed dei social network, ne incontriamo tante ogni giorno. Noi il bronzo, con i suoi bagliori cangianti, lo preferiamo sulle unghie. Abito Boheme; cappello Louise Green Millinery; collana Charles Albert; anelli Melanie Auld, Charles Albert, Sheila Fajl; bracciali Nissa Jewelry, Lulu Dharma, Melanie Auld, Nashelle. Tutti gli altri accessori sono forniti dalla stylist.

34

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


speciale

NA I L P R O .IT

35


speciale

30 proposte Boho ORLY Scandal Front Page Makeup to Breakup

KYLUA Pesca Intenso KFS1088 Bianco Puro KFS5075 Cacao Chiaro KFS5064

ROBYNAILS Nail Dress Natural Pink Ethnic Brown Coffee Cream

OPI Chick Flick Cherry Do You Take Lei Away? It’s a Piazza Cake

ESSIE Going Incognito Limo-Scene Clambake

36

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


speciale

FABY Remember Me Plastic Jewels and Neon Lights Bohémien

CND Vinylux

Couture Covet Naked Naiveté Nordic Lights

ASTRA NAILS VA 953 VA 571 VA 919

CATHERINE Nail Collection Couture Coco Tissu

EMMI-NAIL Nagellack N. 25 Nagellack N. 30 Nagellack N. 35

NA I L P R O .IT

37


UNGHIE DEBOLI E SFALDATE? LA VERA SOLUZIONE È TRIND! Trind è leader per la cura delle unghie delle mani e dei piedi: indebolimento causato dallo smontaggio di gel e semipermanenti, onicofagia, carenza di vitamine, cuticole danneggiate. È possibile trovare curativi adatti anche alle donne in gravidanza ed ai soggetti più sensibili. Milioni di persone in tutto il mondo utilizzano questi prodotti ottenendo risultati eccellenti. Il prodotto più famoso della Trind è il Nail Repair: si presenta come uno smalto, ha un’applicazione facile e veloce ma è un vero e proprio ricostituente per le unghie. Il Nail Repair, infatti, agisce direttamente sullo strato corneo dell’unghia andando a ripristinare la naturale elasticità e l’idratazione. In poche settimane di costante applicazione si ottengono risultati eccellenti. Per i più esigenti, il Nail Repair è disponibile in 5 colorazioni (bianco perlato, rosa, rosa perlato, lilla, beige) oltre alla versione naturale e opaca. Scopri gli altri prodotti Trind presso Farmacie, Nail center, Centri estetici e profumerie della tua città. Per tutte le informazioni visita il sito www.rvmbeauty.it

Trind funziona!

Distribuito in Italia da:

info@rvmbeauty.it - 06/9075053


FOTO: ©THINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM

Focus

Lime & Frese ● I Consigli dei Tecnici ● Fresa: i Trucchi del Mestiere ● Lime Tradizionali: dalla Scelta all’Uso ● Lime in Vetrina

NA I L P R O .IT

39


I consigli dei Focus

Dalla scelta all’uso, fino alla pulizia e alla disinfezione: quattro veterani del settore nail ci svelano i loro segreti in fatto di lime e frese.

Tecnici

C 

i sono strumenti che non possono assolutamente mancare nel kit dell’onicotecnica: su Nailpro di luglio/agosto abbiamo parlato dei pennelli e dell’importanza di scegliere quello giusto per ogni lavorazione; su Nailpro di settembre/ottobre è stata la volta delle lampade UV e LED, apparecchiature indispensabili per eseguire alcuni tra i servizi più richiesti nei centri nail. È ora la volta di analizzare un’altra categoria di strumenti fondamentali per chi lavora con le unghie: lime e frese. La limatura è un’operazione necessaria in qualunque trattamento nail, dalla manicure curativa alla ricostruzione. Si lima per accorciare le unghie, per armonizzarle e per donare loro la forma desiderata, siano esse naturali o ricostruite. A seconda del tipo di operazione da svolgere, e dal tipo di unghia su cui si sta lavorando, è opportuno usare un tipo di lima piuttosto che un altro. Non esiste, infatti, uno strumento unico per eseguire tutti i passaggi della limatura: le lime variano per forma e grado di abrasività e una scelta sbagliata rischia di danneggiare irreparabilmente la ricostruzione o l’unghia naturale della cliente. Questo vale sia per le lime tradizionali, presenti in commercio in moltissime varianti, sia per le frese, strumenti di limatura elettrica dotati di una grande varietà di punte diverse da montare e utilizzare a seconda dell’operazione da eseguire. Proprio su lime e frese si concentra la prima domanda che abbiamo rivolto ai quattro tecnici intervistati: come vedremo, non esiste una risposta univoca quando si tratta di scegliere le une piuttosto che le altre. Ai nostri esperti abbiamo chiesto anche qualche consiglio sulle tecniche di limatura, oltre che sulle modalità di pulizia e conservazione di lime e frese. Ecco come ci hanno risposto Alek, Irene Merlo, Katia Riccio e Max Braga.

40

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


Alek Titolare di Alek’s NailAtelier, ha elaborato il Mad Mind Concept, nuova concezione di NailArt.

Focus

1 QUANDO È MEGLIO USARE LA LIMA TRADIZIONALE E QUANDO INVECE È MEGLIO RICORRERE ALLA FRESA?

Lo ammetto: non sono mai stato un grande fan della fresa. Per anni ho rifiutato l’idea di ricorrere a quel macchinario che tanto mi ricordava gli attrezzi dal suono terribile che si utilizzano negli studi dentistici. Quando però, a causa dei continui movimenti del polso della mano destra, mi si è formata una dolorosa cisti, mi sono trovato costretto a ridurre il lavoro di lima. La fresa è un ottimo aiuto quando si tratta di abbassare il prodotto di ricostruzione durante un ritocco. Mai, però, la userei sull’unghia naturale: con la lima tradizionale si ha un controllo che con la fresa dubito sia possibile avere.

2 QUALI SONO I PRINCIPALI ACCORGIMENTI DA RISPETTARE QUANDO SI LIMA?

Quando ho iniziato a tenere corsi di ricostruzione, pensavo che insegnare l’applicazione del prodotto fosse la parte più difficile. Mi sono ricreduto: la limatura è senza dubbio un’operazione molto più complessa da spiegare e insegnare. L’uso sicuro della lima contribuisce al mantenimento di un’unghia sana e forte. Per questo bisogna conoscere e rispettare alcune regole di base. Una su tutte?

Mai lavorare sull’unghia naturale con grit inferiori a 180: l’unghia va opacizzata leggermente, non privata della metà dei suoi strati! Non saper scegliere la lima giusta è molto pericoloso, perché una cliente con le unghie danneggiate è quasi sicuramente una cliente persa e difficilmente recuperabile.

3 COME SI PROVVEDE ALLA PULIZIA E ALLA DISINFEZIONE DI LIME E FRESE? Disinfettare una lima di cartone è difficile, in quanto la carta assorbe e la lima rischia di rovinarsi irreparabilmente;

in commercio esistono tuttavia degli ottimi spray che evaporano velocemente. L’ideale, comunque, sarebbe tenere una lima personale per ogni cliente, un servizio che la clientela apprezzerà molto. Per le punte in metallo delle frese possiamo invece optare per una sterilizzazione chimica, che le rende tranquillamente riutilizzabili su clienti diverse.

NA I L P R O .IT

41


Irene Merlo International Elite Educator Crystal Nails, Campionessa Olimpionica e giudice di gara certificata INJA.

Focus

1 QUANDO È MEGLIO USARE LA LIMA TRADIZIONALE E QUANDO INVECE È MEGLIO RICORRERE ALLA FRESA?

Secondo la mia esperienza il lavoro effettuato con la fresa sulla superficie dell’unghia differisce da quello eseguito manualmente con la lima per un solo fattore importantissimo: il fattore tempo. Con la fresa possiamo eseguire tutte le operazioni quotidiane (pulizia cuticole, preparazione, perfezionamento della bombatura, rimozione del materiale…) nel pieno rispetto della lamina, ma con tempistiche decisamente inferiori. L’utilizzo della fresa, come quello della lima, non può però prescindere da un’accurata formazione che ne illustri il funzionamento, l’impugnatura corretta, la tecnica e chiarisca perfettamente quelle che sono le punte da utilizzare in ogni situazione, con lo scopo di preservare la superficie ungueale e rendere la fresa un nostro prezioso alleato.

2 QUALI SONO I PRINCIPALI ACCORGIMENTI DA RISPETTARE QUANDO SI LIMA? Come detto, gli strumenti di lavoro devono essere conosciuti alla perfezione.

Due sono i requisiti fondamentali di un buon lavoro di limatura: il primo è scegliere la lima adeguata all’attività da svolgere, il secondo è saperla impugnare correttamente. Questi due elementi ci consentono di fare veramente un ottimo lavoro; l’esercizio e l’esperienza ci porteranno poi a diventare precise e veloci, con ottimi risultati.

3 COME SI PROVVEDE ALLA PULIZIA E ALLA DISINFEZIONE DI LIME E FRESE?

La maggior parte delle lime è costruita con materiali che non possono essere immersi in liquidi sterilizzanti, o esposti a fonti di calore elevato. Meglio procedere quindi con l’impiego di lime personali per ciascuna cliente, accompagnato da una disinfezione superficiale ad ogni utilizzo con prodotti spray a rapida evaporazione.

Al contrario delle lime, le punte per fresa sono invece sterilizzabili in autoclave, fatta eccezione per alcune punte lucidanti. Volendo c’è anche la possibilità di immergere le punte precedentemente pulite e disinfettate in soluzioni altamente sterilizzanti. La facilità di pulizia è un altro importante pregio della fresa, che si aggiunge al già citato risparmio di tempo, rendendola a mio avviso uno strumento indispensabile per un’onicotecnica.

42

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


Katia Riccio Onicotecnica dal 2002, si è formata in Italia e Russia. Attualmente è Trainer KB School Puglia.

1 QUANDO È MEGLIO USARE LA LIMA TRADIZIONALE E

Focus

QUANDO INVECE È MEGLIO RICORRERE ALLA FRESA?

Nel quotidiano lavoro sulle clienti è indispensabile disporre di entrambi gli strumenti. Se una cliente arriva da noi con le unghie ricostruite da un altro operatore che utilizza tecnica e prodotto diversi dai nostri, nasce la necessità di rimuovere quasi completamente il lavoro precedente, o per l’eccessiva quantità di prodotto applicata (soprattutto se è acrilico, notoriamente più duro da limare), o per la colorazione completamente diversa del prodotto (nel caso si debba effettuare, ad esempio, una French). In questa situazione è certamente più agevole usare la fresa che, in minor tempo e con minor fatica, ci permette di rimuovere più velocemente la ricostruzione precedente e poter lavorare con il nostro metodo. La lima classica, invece, è uno strumento di maggior precisione; ci permette, grazie alla sua forma e alla sua rigidità, di creare pareti piatte e dritte, ottenendo così un’unghia ricostruita dalla struttura naturale.

2 QUALI SONO I PRINCIPALI ACCORGIMENTI DA RISPETTARE QUANDO SI LIMA?

Il passo iniziale, importantissimo, quando si impugna una lima nuova è quello di stondarne i bordi con una lima vecchia. I bordi affilati di una lima nuova possono provocare tagli nella zona periungueale, causando dolore, bruciore e sanguinamento delle cuticole della cliente. Incorrere in questo errore può obbligarci a interrompere il trattamento del dito ferito e, in caso di sanguinamento, può compromettere l’adesione del prodotto sulla lamina. Detto questo, per la preparazione della lamina ungueale consiglio sempre di utilizzare una lima grit 240, oppure una lima grit 180 un po’ consumata, che ha perso quindi parte della sua abrasività. Per la limatura della struttura vanno bene sia una lima grit 180 sia una grit 100, la scelta è soggettiva; la

vera chiave per rendere il lavoro di limatura veloce e confortevole è stendere il prodotto nella quantità corretta.

La lima grit 100, in particolare, è consigliata quando la cliente vuole accorciare molto il margine libero o, in fase di ritocco, per eliminare più velocemente il prodotto precedente.

3 COME SI PROVVEDE ALLA PULIZIA E ALLA DISINFEZIONE DI LIME E FRESE?

Le punte delle frese in carbonio o acciaio sono strumenti sterilizzabili, quindi riutilizzabili su clienti diverse. Le lime classiche, invece, non sono sterilizzabili, ma solo disinfettabili: ciò non ci tutela dalla possibilità di passare un’infezione più o meno grave da una cliente all’altra, a maggior ragione se dovesse verificarsi un accidentale sanguinamento. La disinfezione delle lime si esegue utilizzando liquidi disinfettanti che possono essere spruzzati direttamente sulla lima o nei quali la lima può essere immersa. L’ideale, comunque, è creare un kit di lime personalizzato per ogni cliente, diverso per mani e piedi, in modo da lavorare con la massima igiene e pulizia. NA I L P RO .IT

43


Max Braga Onicotecnico specializzato, International Master Educator Global Trainer e titolare di Max Nail’s Planet.

Focus

1 QUANDO È MEGLIO USARE LA LIMA TRADIZIONALE E QUANDO INVECE È MEGLIO RICORRERE ALLA FRESA?

Basandomi sulla mia esperienza posso dire che quello con la lima è un lavoro più “artigianale”, decisamente più faticoso e anche più dispendioso in termini di tempo. La fresa velocizza indubbiamente il lavoro, che di questi tempi non guasta, ma se posso dare lo stesso consiglio che ripeto spesso ai miei corsi, la

fresa può essere d’aiuto per preparare l’unghia al refill, per rimuovere velocemente il prodotto vecchio, ma quando si deve lavorare di precisione la lima tradizionale offre, a mio avviso, risultati più soddisfacenti.

2 QUALI SONO I PRINCIPALI ACCORGIMENTI DA RISPETTARE QUANDO SI LIMA?

Quando si lima è necessario in primis lavorare sempre con strumenti adeguatamente disinfettati. Si deve sempre prestare attenzione alla pelle dei laterali dell’unghia, per non andare inavvertitamente a tagliarla con i bordi affilati della lima. Per poter eseguire un lavoro di precisione è fondamentale conoscere e padroneggiare la tecnica di limatura; senza una tecnica rigorosa e sistematica difficilmente le unghie risulteranno tutte perfettamente uguali l’una all’altra.

Oltre a conoscere la tecnica di limatura, è indispensabile avere anche una formazione posturale che ci permetta di limare correttamente, senza quei piccoli difetti che poi penalizzano il lavoro finito.

3 COME SI PROVVEDE ALLA PULIZIA E ALLA DISINFEZIONE DI LIME E FRESE?

La disinfezione è un tema molto importante quando si tratta di strumenti di limatura. Le lime vengono di solito disinfettate con degli spray appositi; in commercio ne troviamo di svariate tipologie. Le punte in titanio, in ceramica o in alluminio per frese, invece, io le disinfetto mettendole in ammollo in soluzioni specifiche. Le popolari punte in carbite (un tipo di carta abrasiva), molto usate per limare il gel, non possono invece essere disinfettate ed essendo monouso vanno necessariamente gettate alla fine di ogni servizio.

44

BEAUTY FORUM NAI L PRO 6/2015


Focus

Fresa:

FOTO: ©THINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM

i Trucchi del Mestiere Q  Dalle punte abrasive in metallo duro per le unghie ricostruite alle punte di diamante o zaffiro per le unghie naturali, fino alle parti sostituibili in silicone o camoscio per il finish: la scelta di punte e accessori per fresa è davvero ampia. Scopri che cosa è indispensabile avere e che cosa può essere un’utile integrazione ai tuoi strumenti.

d i A n d re a s W u rst e r

uando si parla di limatura, una delle scelte alle quali l’onicotecnica si troverà presto o tardi a fare i conti è quella tra lima manuale e lima elettrica, meglio conosciuta come fresa. Com’è ovvio aspettarsi, entrambi gli strumenti hanno pro e contro e le onicotecniche si dividono tra coloro che ritengono la lima manuale insostituibile e coloro che, dopo aver provato la fresa, giurano che non tornerebbero mai indietro. Come tutti i macchinari che fanno il lavoro “al posto nostro” - pensate alla lavatrice o alla lavastoviglie - la fresa presenta indubbi vantaggi e migliora la qualità del lavoro. Questo, però, a patto che l’operatrice sappia padroneggiarla e sia in grado di sfruttarne adeguatamente le potenzialità. Ecco allora un'utile guida agli accessori per fresa e alle diverse operazioni che possiamo eseguire con essi. A seguire, cerchiamo di dare una risposta alla domanda che si pongono moltissime onicotecniche: meglio la fresa o la lima? NA I L P RO .IT

45


PUNTE DIVERSE, FUNZIONI DIVERSE

Focus

46

Il lavoro con la fresa prevede una gamma vastissima di punte abrasive per tutti i possibili scopi e le varie applicazioni. Chi è alle prime armi può sentirsi sopraffatto da una scelta tanto ampia. Quali sono le punte indispensabili? A quali, invece, si può eventualmente rinunciare? All’inizio è sufficiente una piccola selezione di punte in diversi materiali che consentano di eseguire ogni fase del lavoro. In base alle proprie esigenze questo “stock di base” può essere in seguito ampliato con altre utilissime punte diverse. Le punte in metallo duro (punte HM) garantiscono un lavoro particolarmente efficace e veloce sulle unghie ricostruite. Esse sono utilizzate per limare lo scalino della tip, ridurre lo spessore della superficie del prodotto, accorciare l’unghia o rimuovere strass e decori. Non devono essere utilizzate sulle unghie naturali. I cerchietti colorati sul fusto indicano il grado di abrasività della punta. Le punte in titanio per fresa sono le più pregiate e costose in assoluto e soddisfano i più alti standard qualitativi. Sono composte da una lega di titanio e carburo. Si surriscaldano meno rispetto a tutte le altre punte, rivelandosi perciò molto confortevoli durante l’utilizzo. Le punte di diamante sono versatili. Sono molto robuste e, tra le altre cose, vengono impiegate per levigare il piatto ungueale, rimuovere la cuticola e lavorare sul solco ungueale. Sono inoltre molto utili per rimuovere efficacemente i calli, ad esempio sui piedi. Le punte di zaffiro sono meno dure rispetto alle punte di diamante, quindi generalmente anche meno

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015

costose. Sono ideali per trattare le unghie naturali. Levigano e rimuovono efficacemente gli ispessimenti delle unghie. Sono utilizzate su calli e in generale su unghie problematiche. I cilindretti abrasivi in carta vetrata, anche noti come “sanding bands”, sono l’equivalente delle lime manuali tradizionali. Applicati su un supporto centrale, hanno il vantaggio del movimento circolare. Sono disponibili in diversi gradi di abrasività per accorciare o ridurre lo spessore dell’unghia, o ancora per trattare calli e duroni. Le punte per la lucidatura sono disponibili in silicone o feltro. Sono impiegate in svariate operazioni diverse: conferire lucentezza (feltro, camoscio o tessuto), opacizzare (silicone) o levigare la superficie dell’unghia naturale.

KIT DI BASE Che cosa dunque, quando si parla di frese, non può assolutamente mancare tra gli attrezzi del mestiere dell’onicotecnica? Innanzitutto, una punta conica in metallo duro di misura grande, vero passepartout, perfetta per rimuovere velocemente il materiale di ricostruzione, gel e acrilico. Questa tipologia di punta torna utile anche in tutti gli altri lavori di ricostruzione. In alternativa si può scegliere una punta in titanio di forma cilindrica che, oltre alla rimozione del materiale, consente di rimuovere facilmente i residui.

Per la cuticola è indispensabile invece una punta di diamante conica di piccole dimensioni, ideale per rimuovere gli eccessi e preparare l’unghia naturale alla ricostruzione. Una punta conica in metallo duro di misura piccola consente invece di eseguire perfettamente le rifiniture, rimuovere gli eccessi di gel e pulire il lato inferiore dell’unghia. La punta in silicone sostituisce definitivamente il buffer e prepara l’unghia per la lucidatura. Essa conferisce brillantezza, opacizza e leviga la superficie non uniforme dell’unghia naturale. È un accessorio fondamentale per qualsiasi fresa. Chi non ama lavorare con le punte in metallo duro può orientarsi sulle fascette abrasive sostituibili, disponibili in diversi gradi di abrasività. Esse vengono applicate sulla punta rotante e gettate dopo l’utilizzo.

INTEGRAZIONI UTILI Per chi volesse ampliare la propria strumentazione, è consigliabile la scelta di una punta per la lucidatura morbida (soft polisher). Questa punta dona uno splendido effetto brillante alle unghie naturali poiché contiene una speciale pasta abrasiva finissima. Per la NailArt, una punta di metallo duro rotonda è ideale, soprattutto per rimuovere dalla ricostruzione pietre e strass. Gli accessori per fresa disponibili sul mercato sono moltissimi, c’è solo l’imbarazzo della scelta. In commercio esistono anche kit completi di tutte le punte necessarie e utili al lavoro, comprese quelle usate solo per scopi molto specifici. Sia che si vogliano acquistare


accessori per ricostruzione, per manicure su unghie naturali o per il trattamento di zone problematiche di mani e piedi, la scelta di un kit completo è molto pratica e conveniente.

ACQUISTO E MANUTENZIONE Al momento della scelta e dell’acquisto del kit o della singola punta occorre innanzitutto badare alla qualità del materiale. Le punte abrasive di un certo valore sono contrassegnate dai codici ISO o DIN-Norm. Questo garantisce che il fusto della punta abbia una misura standard tra i 2,332 e i 2,350 mm. La qualità delle punte dei principali produttori viene valutata in termini di rotazione e resistenza. Una rotazione precisa e senza vibrazioni assicura una buona durata dello strumento e lo rende confortevole nel suo utilizzo, sia per l’onicotecnica che per la cliente. Le punte abrasive con qualità certificata riportano sempre il numero di giri massimo. È sempre buona norma verificare che il numero di giri non venga superato, altrimenti le punte non lavorano in modo corretto, il materiale non viene rimosso come dovrebbe e la punta perde velocemente il suo potere abrasivo. Una volta che la punta diventa poco affilata, occorre sostituirla. Le punte di qualità si distinguono anche per la loro dentatura: le dentature più comuni sono a croce o a spirale, oppure una combinazione dei due tipi. La dentatura a spirale ha un potere leggermente più levigante sulla superficie dell’unghia; il materiale può essere lavorato più facilmente e questo garantisce alla punta una vita più lunga. Una pulizia attenta e accurata è fondamentale per la durata della punta abrasiva. Per eliminare la polvere sottile è bene pulire le punte con uno spazzolino in nylon, quindi disinfettarle. La gamma di punte abrasive disponibili sul mercato è davvero ampia, e ognuno può trovare il

pezzo che corrisponde ai propri desideri e alle proprie necessità. Con l’esperienza e la pratica nell’uso della fresa si capisce esattamente ciò di cui si ha bisogno e, con gli accessori giusti, si possono ottenere risultati eccezionali sulle ricostruzioni come sulle unghie naturali.

IL CONSIGLIO Come ogni apparecchio meccanico, anche la fresa ha bisogno di essere controllata di tanto in tanto, per verificare che sia in asse e che l'usura non ne abbia peggiorato le performance. Una buona idea è quella di inviare periodicamente la fresa al produttore per un controllo approfondito, tenendo una fresa di scorta da utilizzare nel frattempo.

“Le punte in titanio sono le più pregiate e costose e soddisfano i più alti standard qualitativi. Si Focus surriscaldano meno rispetto alle altre punte, rivelandosi perciò molto confortevoli durante l’utilizzo.”

FRESA E GEL: UN CONSIGLIO UTILE Esegui abitualmente servizi in gel? Lo sapevi che con questo prodotto è di gran lunga più efficiente usare i cilindretti di carta abrasiva invece delle punte in metallo? I cilindretti, o “sanding bands”, hanno una minore tendenza a surriscaldarsi, offrono un migliore controllo e permettono di tracciare smile line più nette e precise. Per beneficiare davvero di questi vantaggi è però necessario scegliere cilindretti di buona fattura. Come sappiamo, quando si tratta di prodotti per unghie il risparmio economico spesso fa rima con bassa qualità, ovvero con clienti insoddisfatte. L’adesione della banda abrasiva deve essere perfetta, altrimenti si scollerà al primo contatto con il prodotto e, nel tentativo di farla aderire meglio, finirai

per farla surriscaldare, arrecando disagio alla cliente. Scegliendo la qualità invece del risparmio avrai un ulteriore vantaggio: riuscirai ad eseguire tutti gli step del servizio con un solo cilindretto abrasivo, invece di doverne cambiare 3 o 4 con la stessa cliente. Come si distinguono i cilindretti abrasivi di qualità da quelli scadenti? La cosa migliore è provarne diversi tipi, o chiedere consiglio ad altre onicotecniche. Tieni conto, comunque, che con una sanding band di media granatura sarai perfettamente in grado di preparare l’unghia, opacizzare il gel, disegnare una smile line, intervenire sui sollevamenti, dare forma all’unghia, accorciarla e pulirne il lato inferiore. Tutto questo con un solo cilindretto!

NA I L P R O .IT

47


FRESA O LIMA?

Focus

48

Chi usa abitualmente la fresa ne decanta in particolare due pregi: la velocità e la salvaguardia del benessere di polsi e mani per l’operatrice. La fresa, infatti, è in grado di limare velocemente qualsiasi tipo di prodotto, riducendo notevolmente i tempi richiesti per rimozioni e refill, e al tempo stesso non costringe l’onicotecnica a esercitare quei movimenti energici e ripetuti che potrebbero portare, alla lunga, a fastidi e dolori agli arti superiori. L’uso della fresa, comunque, non esclude quello delle lime tradizionali: spesso, anzi, i due strumenti sono complementari. La limatura manuale viene in genere preferita per la rifinitura finale della forma dell’unghia ricostruita; questo perché la lima manuale, essendo piatta, è più facile da controllare rispetto alla punta tondeggiante della fresa, permettendo così una rifinitura più precisa e accurata. Molte tecniche scelgono la lima tradizionale anche per eseguire la preparazione dell’unghia; il motivo è molto simile al precedente: con la lima manuale è più facile dosare la forza e quindi evitare di ferire inavvertitamente la cliente. In generale, una vera professionista delle unghie

essere causate da fattori diversi. Può capitare, ad esempio, che il mandrino su cui viene montata la punta non sia perfettamente in asse e che la punta non abbia quindi un contatto costante con l’unghia o con il prodotto: oltre a prolungare i tempi del servizio, lo rende meno confortevole per la cliente. A volte capita invece che i cilindretti abrasivi,

dovrebbe essere in grado di eseguire tutti gli step del servizio servendosi solo delle lime tradizionali; solo allora potrà ragionevolmente interrogarsi sull’opportunità di acquistare e imparare a usare una fresa. La nail designer che decida di iniziare a usare la fresa deve innanzitutto imparare a padroneggiarla: prima di utilizzare lo strumento con le clienti è importantissimo aver ricevuto un’adeguata formazione ed essersi esercitate a lungo. Fare pratica su noi stesse è un buon metodo di allenamento: usare la fresa e le sue diverse punte sulle nostre unghie ci permette di capire quale sia la giusta pressione, come si evitino le fastidiose vibrazioni e l’eccessivo surriscaldamento. Le vibrazioni, in particolare, possono

prodotti in grandi quantità perché usa e getta, non siano perfettamente levigati e producano eccessivo calore. Il surriscaldamento può essere provocato anche da un’eccessiva velocità della fresa o da una pressione troppo decisa. Come abbiamo visto nelle pagine precedenti, la fresa può essere utilizzata con una miriade di punte diverse per composizione - titanio, diamante, silicone, carta abrasiva e forma - conica, cilindrica, arrotondata o non arrotondata in punta. Una simile varietà è comune anche alle lime tradizionali; nell'articolo che segue ne approfondiamo tipologie e funzioni.

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015

“Fare pratica su noi stesse è un buon metodo di allenamento: usare la fresa e le sue diverse punte sulle nostre unghie ci permette di capire quale sia la giusta pressione e come si evitino vibrazioni e surriscaldamento.”


Focus

FOTO: ©THINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM

Lime Tradizionali: dalla Scelta all’Uso S 

Ripassiamo insieme composizione e uso delle lime tradizionali per perfezionare la nostra tecnica di limatura manuale.

d i Tra c y M o r i n e I lo n a Fre n c h

e la fresa dispone di vari tipi di punte pensati per i diversi step di manicure e ricostruzioni, l’universo delle lime tradizionali non è da meno: dritte o curve, piatte o imbottite, morbide o ruvide, le lime sono tante quante sono le diverse operazioni che possiamo eseguire con esse. L’arsenale dell’onicotecnica, che comprende anche buffer e mattoncini, è così pieno di strumenti per limare e levigare che a volte si rischia di fare la scelta sbagliata, rovinando una ricostruzione o, peggio, l’unghia naturale della cliente. Ognuno di questi strumenti ha infatti una funzione ben precisa; che tu debba dare forma a un’unghia naturale o armonizzare una ricostruzione in gel o acrilico, è importante saper scegliere lo strumento giusto, e senza doverci ragionare troppo. Continua a leggere e le lime non avranno più segreti per te. NA I L P R O .IT

49


L’ANATOMIA DELLE LIME

Focus

La prima cosa da sapere è che lime e buffer sono tradizionalmente contraddistinti da un numero, che ne indica il “grit” o la “grana”. Questo numero è determinato dal numero di particelle ruvide presenti sulla lima per pollice quadrato (unità di misura anglosassone): un numero di grit più alto indica una grana più fine, quindi una lima meno abrasiva; un numero di grit più basso indica una grana più grossa e quindi una lima più abrasiva. Una lima grit 240, pertanto, sarà ideale per lavorare sulle unghie naturali, mentre una lima a grana grossa, come una grit 180, sarà perfetta per limare le ricostruzioni in acrilico e gel. È importante saper scegliere la lima adatta a ogni servizio, soprattutto per evitare di danneggiare le unghie naturali con uno strumento troppo ruvido. In linea generale, le lime accorciano, danno forma e rifiniscono le unghie naturali e ricostruite; i buffer, invece, vengono usati per eliminare le piccole irregolarità, pulire l’unghia dalla polvere di limatura e lucidarla e sono anch’essi contraddistinti da un numero di grit. Il “cuore” morbido e spugnoso delle lime imbottite, infine, serve a prevenire eventuali deformazioni o appiattimenti della superficie della lima dovuti all'usura, oltre a rendere la limatura più confortevole per l'operatrice.

SCEGLIERE LE LIME

IL CONSIGLIO Se hai difficoltà a ricordare la corrispondenza tra i vari numeri di grit e i rispettivi gradi di abrasività, memorizza semplicemente che più alto è il numero, più fine è la grana.

Mettetevelo bene in testa: le vecchie limette in metallo che tutte noi abbiamo ancora da qualche parte a casa sono ormai uno strumento superato. In salone vengono comunemente preferite le lime in cartone smerigliato che, pur non essendo sterilizzabili, nella maggior parte dei casi sono lavabili e disinfettabili e si possono utilizzare più volte con la stessa cliente (ma non con clienti diverse!). Per quanto riguarda le tipologie di lime da acquistare, il consiglio è quello di avere scorte di lime di ogni grana, in modo da poter disporre di quella/e che ti serve/servono in base al trattamento che devi effettuare. Per un servizio con gel soak-off, ad esempio, ti servirà una lima grit 180 per grattare via parte del vecchio prodotto prima di farlo sciogliere, e una lima grit 220 per dare forma al bordo libero delle unghie. L’ideale è scegliere lime bifacciali, ovvero IL CONSIGLIO con grit diversi sulle due facce, utilizzando di fatto una lima invece di La stessa lima non due. dovrebbe mai essere Ci sono poi le lime in vetro o cristallo. Queste lime sono praticamente usata su due clienti eterne, in quanto la loro superficie è semplice da pulire diverse. Per evitare di e disinfettare, e hanno il grande pregio di buttare via ogni lima che sigillare il bordo libero evitando che si sfaldi usi, crea un piccolo kit come spesso accade con le altre lime. nominativo nel quale Essendo molto delicate, inoltre, queste lime conservare la lima sono perfette per la rivendita: la loro abrasività o le lime che utilizzi “morbida” eviterà infatti che la cliente possa fare danni con ciascuna cliente, per poi riutilizzarle tra un appuntamento e l’altro. in tutta sicurezza Per lavorare sulle unghie naturali, ma anche agli appuntamenti per rifinire un set di unghie ricostruite in gel o successivi. Attenzione: acrilico, è indispensabile un buffer ultra-morbido. se una lima entra I buffer sono perfetti anche per rimuovere la polvere a contatto con del di limatura e per pulire la superficie dell’unghia sangue deve essere dai residui di cuticola, a patto che vengano usati immediatamente saltuariamente; un utilizzo continuativo potrebbe cestinata. infatti danneggiare la lamina.

50

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


TECNICHE DI LIMATURA Limare è l’attività più stancante e ripetitiva per un’onicotecnica. Per renderla più confortevole - e per limare correttamente - devi tenere la mano della cliente più vicina possibile a te e assumere una posizione comoda, seduta eretta e con i piedi ben piantati a terra. Limare non è qualcosa che si improvvisa; farlo in modo poco accurato può costringerti a ripetere tutto il lavoro da capo, vanificando la fatica fatta fino a quel momento. La lima deve essere impugnata con decisione, ma non va stretta con troppa forza; lo stesso discorso vale per la mano che tiene fermo il dito della cliente. Il cuore centrale della lima (la parte colorata racchiusa tra le due facce) può servirti come guida di riferimento per limare dritto; controlla costantemente il risultato della limatura, con un occhio di riguardo ai parallelismi, e correggi immediatamente le eventuali irregolarità. Assicurati di aver compreso bene quale sia la lunghezza desiderata dalla cliente e verifica che le unghie corrispondenti della mano destra e sinistra abbiano la stessa lunghezza, avvicinando e confrontando di volta in volta i due pollici, i due indici, i due medi e così via. Il risultato finale deve essere uniforme e armonioso; per avere un’occhiata d’insieme puoi cambiare prospettiva, girando delicatamente la mano della cliente e guardandola dal suo punto di vista. Ricorda sempre che le operazioni di limatura devono seguire una certa routine. Lima in modo sistematico, seguendo sempre gli stessi passaggi nello stesso ordine: accorcia prima tutte le unghie di entrambe le mani, poi rifiniscile una ad una. Padroneggiare lo schema di limatura ti permette di lavorare senza doverti fermare ogni volta a riflettere su quale sia il passaggio successivo; IL CONSIGLIO impara una routine, esercitati fino a farla diventare una prassi automatica, e Per una limatura ben fatta e durante la limatura potrai tranquillamente chiacchierare con la tua cliente senza per salvaguardare la tua salute, il timore di perdere la concentrazione e rovinare la sua manicure.

I 5 MUST DELLA PERFETTA LIMATURA

Focus

cerca di non muovere mai il polso mentre limi; il polso deve rimanere bloccato, a muoversi sono il gomito e la spalla.

1 Sii delicata e presta attenzione alle reazioni della cliente. Fai attenzione a non limare sulle cuticole o sulla pelle che circonda l’unghia, può essere molto doloroso! 2 Prima di utilizzare una lima nuova, strofinala su una lima vecchia per smussarne bordi e irregolarità; una lima molto affilata può essere tagliente come un coltello. 3 Comincia la limatura partendo dal perimetro dell’unghia. L’ordine corretto è: lunghezza, forma, laterali. 4 Mantieni la lima sempre parallela al lato che stai limando, usando come riferimento la parte centrale colorata. 5 Lima sempre nella stessa direzione, senza mai fare avanti e indietro: l’unghia è fatta a strati e così facendo rischi di distruggerli, scheggiando l’unghia. NA I L P R O .IT

51


Lime in Vetrina IBD La Ibd Jewel Collection comprende 2 lime Emerald 180 grit, per la finitura delle unghie in gel e acrilico; 2 lime Sapphire 150 grit, ottime per la preparazione dell’unghia; 2 lime Ruby 100 grit, per lavorare sui laterali e dare forma all’unghia ricostruita; 2 Diamond Buffer 220/280 grit per levigare ed eliminare i segni di limatura dall’unghia ricostruita. WWW.GELIBD.IT

Focus

FABY La gamma di Lime Professionali Faby si adatta ad ogni esigenza; la forma ergonomica delle lime consente un perfetto controllo per limare, rifinire e modellare. WWW.FABYNAILS.COM

HYPNOTIC NAILS Disponibile nei formati 100/100, 150/150, 180/180, la Lima Dolphin è stata fortemente voluta da Anjelika Kovylina ed ha una forma studiata appositamente per facilitare il lavoro all’operatrice. WWW.HYPNOTICNAIL.COM

CND La Kanga File 240/240 in legno d’acero è ottima per i bordi delle ricostruzioni in gel e acrilico e per accorciare le unghie naturali. Il Girlfriend Buffer a tre facce lucida alla perfezione le unghie naturali e in acrilico. La Boomerang Padded File 180/180, infine, è ideale per rifinire, smussare e levigare. WWW.CNDWORLD.IT

EMMI-NAIL La Striped Curved Signature 100/180 è indispensabile per livellare le irregolarità del gel durante la ricostruzione e per creare una perfetta curva C. Per le unghie naturali è invece ottima la Lima-Pro Professional File 240/320. WWW.EMMI-NAIL.DE

52

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


KYLUA La lima zebra Jumbo BForm 120/240 è adatta per limare e armonizzare il gel. Brick è il mattoncino bianco per opacizzare e levigare la superficie dell’unghia. La Lima in pietra minerale con astuccio blu, infine, è adatta a rimuovere la cuticola sottile. WWW.KYLUA.IT

Focus

OPI La Crystal File è perfetta per le unghie fragili, è delicata e non crea calore. Il vetro inciso offre una superficie abrasiva perenne, ed essendo 100% non poroso può essere sanitizzato e disinfettato dopo ogni servizio, rendendo la lima riutilizzabile. WWW.OPIITALIA.IT

ROBYNAILS La Lima Goccia, grit 100/180, si restringe in punta permettendo di limare anche i contorni dell’unghia per una perfetta preparazione. Mambo Buffer opacizza l’unghia ed elimina i segni di limatura. WWW.ROBYNAILS.IT

ARTISTIC NAIL DESIGN Effect 100/180 va usata per la preparazione dell’unghia naturale; Perfect 220/280 per la finitura dell’unghia naturale dopo la rimozione del semipermanente; Reflect 400/4000 per opacizzare e lucidare; Correct 150/150 e Aspect 180/180 per modellare l’unghia durante le ricostruzioni in gel o acrilico; Exact 240/240 per rimuovere l’eccesso di cuticola dall’unghia naturale. WWW.GELISH.IT

NA I L P R O .IT

53


ABC NAILSTORE INTERNATIONAL Le Lime Abc Nailstore International sono rapide e delicate e hanno un potere abrasivo eccezionale. Rivestite di zinco e talco, preservano la salute di pelle e cuticole e sono lavabili e disinfettabili. Disponibili in varie forme e grane. WWW.ABC-NAILSTORE.IT

Focus AMERICANAILS AmericaNails propone un vasto assortimento di lime professionali in forma Dritta, Boomerang, Rombo e Luna, in granatura 100/180. In vendita singolarmente o in pratiche confezioni da 10. WWW.AMERICANAILS.NET

CLARISSA La Lima Style Acquario 240/240 leviga la superficie dell’unghia ricostruita in acrilico, elimina ogni segno di limatura rendendo l’unghia pronta per essere smaltata. Ideale anche per levigare la superficie delle unghie naturali. WWW.CLARISSANAILS.IT CATHERINE NAIL COLLECTION Il buffer File Mouse, perfetto per il peeling dell’unghia e per dare forma al bordo libero, è ora disponibile come ricarica autoadesiva in versione 180 grit. Facile da incollare al supporto centrale, una volta rimossa non lascia residui di colla. WWW.CATHERINE.DE

54

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015

LADYBIRD HOUSE La linea di Lime Ladybird house è completamente rinnovata nella qualità e nella forma e comprende sia lime tradizionali dritte, sia lime curve dalla forma anatomica come la lima Zebra 100/100, la lima anatomica bianca con interno rinforzato verde 100/180 e con interno rinforzato blu 150/150. WWW.LADYBIRDHOUSE.IT


TREBOSI Le Lime Elegant hanno grana 180/240 e sono decorate con motivi allegri e raffinati. Disponibili anche nel pratico espositore da 48 pezzi. WWW.TREBOSI.COM

Focus

ESSIE Il Buffer 2-in-1 è una lima bi-fase professionale: il lato rosso ha grana leggermente ruvida per levigare la superficie dell’unghia eliminando le imperfezioni; il lato bianco è completamente liscio e serve per lucidare l’unghia. WWW.ESSIE.IT

ORLY Le lime Garnet Board 120 grit e Black Board 180 grit sono perfette per limare e dare forma a unghie naturali o ricostruite. La Zebra Foam Board 100/180 da un lato lima, dall’altro rifinisce la forma delle unghie ricostruite. Il Buffing Trio offre un lato grit 400 per levigare la superficie, un lato grit 600 per dare un finish matte all’unghia un buffer per lucidare. WWW.SMALTIORLY.IT

CRYSTAL NAILS Le Lime Xtreme, resistenti e durature, garantiscono una limatura efficace e veloce. Disponibili nella versione Xtreme Green 180/180, Xtreme Blue 150/150, Xtreme Red 100/180 e Xtreme Pink 100/100. WWW.CRYSTALNAILS.IT

EZFLOW Il kit Pro File Sample Pack contiene Grey Fox Pro File grit 180 e 150, con parte centrale rinforzata per una lunga durata; White Tiger Pro File 100 grit per limare i bordi e dare forma all’unghia ricostruita; Sand Shark II Pro Buffer 220/280 per lisciare ed eliminare i residui di limatura; Killer Whale Pro Buffer e Snow Monkey Buffer per lucidare. WWW.EZFLOWITALIA.IT

NA I L P R O .IT

55


DA COSA SI RICONOSCE UNA NAILARTIST PROFESSIONISTA? DA QUELLO CHE LEGGE BUONE FESTE!


A Natale metti Nailpro sotto l’albero! ABBONAMENTO ANNUALE

euro 30,00

(6 numeri)

ABBONAMENTO BIENNALE

euro

(12 numeri)

49,00

Tel. 011 5637338 abbonamenti@zeroventi.com www.nailpro.it/abbonamenti

ABBONATI ONLINE SU WWW.NAILPRO.IT 

-23%

-37%


style

Earthy Palette Nail À Porter

L a p a le t t e p ro p o st a d a Pa n t o n e p e r l a st a g i o n e f re d d a g i o c a s u l l a g i u st a p p o s i z i o n e f ra t o n a l i t à a l le g re e g i o co s e e co lo r i n e u t r i d a l s o t t o t o n o c a ld o . di Manimagia

Desert Sage

C 

Oak Buff

ontinua il filone naturalistico intrapreso da Pantone in questo 2015. Se i colori proposti per la bella stagione (vedi Nailpro di luglio/agosto) erano un omaggio ai quattro elementi, è su un elemento in particolare che sembrano convergere le nuances di tendenza per l’autunno/inverno 2015: l’elemento terra. La natura e le sue sfumature sono il filo conduttore di una palette calda e avvolgente, che punta a trasmettere speranza, ottimismo e sicurezza. La top ten di Pantone, dal mood consapevolmente unisex, accosta dunque colori rubati ai paesaggi autunnali come Marsala, Dried Herb e Desert Sage a tonalità audaci e brillanti come Cadmium Orange, Cashmere Rose e Amethyst Orchid. Lo stesso fanno Ljuba Bedeschi e Sheila Oddino, Trainer KB School Piemonte: selezionando alcuni tra i colori proposti da Pantone, stravolgono la palette natalizia canonica e scelgono di giocare con i contrasti, realizzando sei manicure di tendenza, veloci e portabili, in pieno stile Nail-à-Porter. Desert Sage (PANTONE 16-0110) è il “neutro perfetto”: un grigio tendente al verde, discreto e senza tempo, visto alle sfilate di Carolina Herrera, Akris, Alexis Mabille. Oak Buff (PANTONE 16-1144) è il sole dopo la tempesta: un giallo dorato caldo e rassicurante, che

58

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015

Reflecting Pond

Cadmium Orange

Micheal Kors ha scelto per cappotti e maglieria nella sua collezione Autunno/Inverno 2015-16. Reflecting Pond (PANTONE 19-4326) è un blu profondo, rigoroso, contemplativo. Una tonalità scelta da Alberta Ferretti per velati abiti da sera e da Costume National per cappotti sartoriali e seriosi tailleur. Cadmium Orange (PANTONE 15-1340) è un arancio giocoso e sofisticato che sembra arrivare direttamente dagli Anni '60 -'70. Perfetto da solo o come colore di contrasto, è stato scelto, tra gli altri, da Antonio Marras e Narciso Rodriguez.

Da sinistra, Julka Bedeschi, Sheila Oddino e Ljuba Bedeschi Trainer KB School Piemonte.

Manimagia nasce nel 2003, quando quattro cugine decidono di aprire a Rivoli (TO) una vera e propria SPA per mani e piedi. Conseguito il Master KB Nail Stylist e diventate formatrici a livello regionale, Julka, Ljuba e Sheila hanno fondato la KB School Piemonte.


style

In questo primo lavoro Ljuba Bedeschi, Trainer KB School Piemonte, ha creato una French con il Pastel Sunset della linea KB Emotion che richiama il Cadmium Orange proposto da Pantone. La classica French viene illuminata da una striscia argento realizzata in diagonale con Silver di KB Emotion. Ljuba ha poi voluto creare una spirale, sempre in diagonale, rendendola quasi un'ellisse, con un grigio chiaro che ricorda un’altra sfumatura della palette di Pantone per l’autunno 2015, il grigio Desert Sage. In questa NailArt abbiamo quindi la delicatezza dei colori pastello e la luminosità dell’argento, il tutto impreziosito dal motivo a spirale che allunga la composizione.

Nail À Porter

“Il mio obiettivo era creare la tonalità Pantone Oak Buff miscelando alcuni colori della linea KB, nello specifico Lime Green, Flamenco Red e Deco Gel Giallo” ci spiega Ljuba Bedeschi. “Volevo che il mio senape tendesse al color terra bruciata: sfumandolo con il color amarena avrei così ottenuto una nuance calda e perfettamente autunnale.” Dopo aver effettuato uno Shade con questi colori, Ljuba ha applicato una deco stripe rossa sullo strato di dispersione del color amarena e dei glitter gialli semitrasparenti sull’ocra. Ha poi realizzato una decorazione in diagonale utilizzando il colore Amarena Red a contrasto sullo sfondo color senape. Per dare profondità al disegno, Ljuba ha deciso di sottolineare le linee di luce con il Deco Color bianco.

NA I L P R O .IT

59


style

Nail À Porter

Un classico monocolore blu può risultare scontato, ma con questa dot manicure Ljuba Bedeschi ha voluto accenderlo con la luce del color senape. I colori scelti per questa composizione richiamano e ingentiliscono il profondo blu Reflecting Pond e il giallo oro Oak Buff. I puntini realizzati con il dotter hanno dimensioni differenti, una scelta dettata dalla volontà di dare movimento al design. In perfetto accordo con il trend di stagione delle “unghie gioiello”, la NailArt è ulteriormente arricchita da punti luce sotto forma di Swarovski color giallo ocra.

“Quando ho visto i trend Pantone per questa stagione, mi è saltato subito all’occhio Oak Buff; ho pensato a come avrei potuto ricreare al meglio questo giallo oro con uno Shade senza snaturarlo” ci racconta Sheila Oddino, Trainer KB School Piemonte. “È nato così l’abbinamento con lo Smoky Nude, un color pastello nudo con una tonalità di grigio fumo: grazie a questo colore l’effetto finale è molto delicato.” Sheila ha poi deciso di aggiungere lateralmente una pennellata di color bronzo per creare un effetto a tre colori. Quale NailArt abbinare a questo punto? La scelta è ricaduta sulla nuovissima tecnica Crash lanciata da KB durante l’ultimo Esthetiworld di Milano. L’effetto Crash è qui creato da Sheila in senso verticale e in diagonale, come elemento secondario rispetto allo Shade di base che rimane il vero protagonista della manicure.

60

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


style

La base di questa manicure è un grigio scuro che Sheila Oddino ha deciso di schiarire con il Magic White per avvicinarsi di più alla nuance Desert Sage di Pantone. Il monocolore grigio, illuminato a lato con un tocco di Silver, viene accostato a una sfumatura Peach che ricorda il Cadmium Orange di Pantone, ma con un sottotono rosato. Su questo rosa aranciato, Sheila ha realizzato su alcune unghie l’effetto Griffe di KB, una tecnica semplice e veloce per dare vita a un design grafico adatto a una cliente che non ama osare troppo.

Nail À Porter

In questo lavoro Sheila Oddino ha ripreso il blu della proposta di Ljuba per creare un filo conduttore tra le due NailArt. Per realizzare un design adatto alle Feste, Sheila ha illuminato il monocolore con dei glitter blu, proponendo così una variazione sul tema del Reflecting Pond proposto da Pantone. Ha poi realizzato un effetto Crash diverso su pollice, anulare e medio: sul medio ha creato una trama molto sottile, che ricorda il tulle, mentre su pollice e anulare ha realizzato una trama più larga, rendendo più dinamica la composizione. Una NailArt perfetta per il periodo natalizio e per chi ama scintillare in ogni occasione.

NA I L P R O .IT

61


business

NATALE: a l l a a Guid a z n e v i v v a r p o S di Ayren Jackson-Cannady

62

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015

FOTO: ©THINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM

Congratulazioni, hai superato indenne la stagione della pedicure. Non illuderti, però, di poter tirare il fiato così facilmente: il periodo natalizio si avvicina e il tuo centro sta per essere invaso da clienti che desiderano mani e unghie perfette per le Feste. Prima che la lista delle cose da fare cominci ad allungarsi in modo preoccupante, leggi questa piccola guida alla sopravvivenza: ti aiuterà a far sì che anche il tuo Natale oltre a quello delle tue clienti - sia davvero felice e spensierato!


business

NA I L P R O .IT

63


business

PIANIFICA PER TEMPO

SE IL FOLLE VIAVAI DI CLIENTI NEL TUO CENTRO NON INIZIERÀ PRIMA DI METÀ DICEMBRE, LE ATTIVITÀ DI MARKETING LEGATE AL NATALE DEVONO ESSERE PRONTE ALMENO UN MESE PRIMA. La pianificazione è la chiave per

il successo: affinché una strategia promozionale possa funzionare deve essere studiata, oltre che nei minimi dettagli, con largo anticipo. Il primo passo è individuare degli obiettivi realistici, che devono essere compresi e condivisi da tutto lo staff; si passerà poi a progettare una strategia mirata su questi obiettivi. Un’iniziativa promozionale formulata in fretta e furia e proposta all’ultimo momento raramente avrà successo, perché non farà altro che creare confusione e diffidenza nella clientela, rivelandosi solo uno spreco di tempo ed energie. L’importanza della pianificazione non riguarda solo gli aspetti promozionali e di marketing, ma anche la gestione del normale lavoro quotidiano. La maggior parte delle tue clienti vorrà assicurarsi un appuntamento a pochi giorni da Natale, per avere manicure e pedicure al top durante le Feste, e questo potrebbe provocare un certo sovraffollamento nella tua agenda. Avvertile della necessità di prenotare gli appuntamenti con un po’ più di anticipo rispetto al solito, ma tieni conto che l’imprevisto sarà comunque dietro l’angolo: metti in preventivo del tempo extra per la cliente colpita da influenza che non potrà presentarsi all’appuntamento fissato da mesi e vorrà prenderne un altro, o per quella che, impacchettando regali, si romperà un’unghia proprio la mattina della Vigilia.

2

ACQUISTA ORA

NON ASPETTARE L’ULTIMO MINUTO PER LO SHOPPING DI STAGIONE. C’è

un motivo se le aziende iniziano a produrre e a vendere le linee stagionali con mesi di anticipo! I prodotti stagionali e le capsule collection sono per definizione venduti in edizione limitata ed è bene acquistare ciò che ti serve il prima possibile, per non rimanere sfornita proprio sotto le Feste. Sono soprattutto i colori di stagione a esaurire in fretta nei magazzini dei rivenditori: le clienti sotto Natale hanno voglia di rinnovare il proprio look con qualcosa di trendy e ti chiederanno i colori che hanno visto sulle riviste di moda e bellezza. I vari brand lo sanno e ogni anno presentano nuove proposte cromatiche in linea con le tendenze emerse alle sfilate di moda e sui red carpet degli eventi più importanti. Sta a te cogliere al volo queste proposte e presentarle alla tua clientela nella veste più accattivante possibile, non solo per quanto riguarda i trattamenti in salone, ma anche per la rivendita. Per questo però, ti rimandiamo al punto 5!

PROPONI TRATTAMENTI STAGIONALI L’INVERNO È UNA STAGIONE CHE SI PRESTA A TRATTAMENTI SPECIFICI: APPROFITTANE!

Porta i profumi e la magia dell’inverno dentro il tuo salone, inserendo nel tuo listino una serie di trattamenti ad hoc. Un servizio evergreen, in questo senso, è il bagno di paraffina, vero toccasana contro il freddo e la pelle secca; per rendere questa coccola ancora più gradevole, aromatizza la paraffina con profumazioni a tema invernale/natalizio, come cioccolata, cannella, mandarino, vaniglia, menta. Durante manicure e pedicure utilizza lozioni a forte potere idratante che salvaguardino la pelle da secchezza e screpolature e, per lo stesso motivo, riduci al minimo il ricorso ai bagni in acqua calda o, se non vuoi rinunciarvi, assicurati di asciugare molto bene la pelle delle tue clienti. Per un’esperienza di benessere a tutto tondo, infine, utilizza asciugamani riscaldati durante i trattamenti: le tue clienti te ne saranno infinitamente grate!

64

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


business

PROMUOVITI

GUADAGNATI UN POSTO D’ONORE NELLA LISTA DEI DESIDERI DELLE TUE CLIENTI PROMUOVENDO IN MODO EFFICACE I TUOI SERVIZI. Sfrutta tutte le opportunità di promozione

5

online, dalle classiche newsletter ai social media, ma non trascurare i canali tradizionali come poster, depliant e volantini. Creane ad hoc per la promozione natalizia che hai in programma e assicurati di esporli bene in evidenza, con qualche settimana d’anticipo, in una posizione strategica del tuo centro. Il banco della reception è una scelta perfetta: mentre stanno pagando o fissando l’appuntamento successivo, le tue clienti ne saranno incuriosite e magari ti chiederanno qualche informazione in più. Crea dei pacchetti regalo studiati per attirare nuovi clienti: regala, ad esempio, una manicure maschile per ogni manicure classica acquistata, invogliando così fidanzati e mariti delle tue clienti abituali a rimettere in sesto le proprie mani giusto in tempo per le Feste. Ricorda che spesso sono i piccoli dettagli a fare la differenza: invia biglietti di auguri scritti a mano alle tue clienti più affezionate, decora il salone con qualche festone natalizio o con un piccolo albero, tieni sul bancone della reception un barattolo di caramelle o cioccolatini da offrire a chi entra. Se vuoi fare le cose in grande, organizza un vero e proprio evento per augurare buon Natale alle tue clienti: sono sufficienti pasticcini, qualche bibita e un piccolo omaggio da donare alle partecipanti per farsi ricordare anche quando Natale sarà ormai passato.

CURA LA RIVENDITA

PER LE TUE CLIENTI IL NATALE SIGNIFICA ANCHE RICERCA DISPERATA DEL REGALO GIUSTO PER LA MADRE, L’AMICA DEL CUORE, LA SORELLA. TU PUOI AIUTARLE! Come? Proponendo loro prodotti da rivendita perfetti da

mettere sotto l’albero. Molti brand predispongono e vendono ai saloni kit natalizi contenenti i propri prodotti, in genere smalti nei colori di stagione, limette decorate con disegni natalizi, mini taglie di creme idratanti; è un modo, per le aziende, di promuovere i propri articoli di punta vendendoli in una veste accattivante e diversa dal solito. Puoi ricorrere a questi kit già confezionati acquistandone un certo quantitativo dal tuo fornitore e mettendoli in esposizione nel tuo centro oppure, se hai tempo e inventiva, creare tu stessa uno o più kit, riunendo alcuni prodotti a tua scelta in un packaging fatto a mano, magari con materiali naturali o riciclati. Proporre alla clientela delle idee regalo già pronte è una strategia doppiamente vincente, perché permette alle tue clienti di risparmiare tempo e a te di aumentare i guadagni. Pensaci: quante donne a Natale regaleranno prodotti cosmetici ad altre donne? Le tue clienti si fidano di te, sanno che scegli prodotti di qualità e saranno quindi ben felici di acquistare qualcosa da te piuttosto che in una catena di profumerie: la tua professionalità è per loro garanzia di un buon acquisto e, quindi, di un buon regalo.

ORGANIZZATI!

SE SOTTO NATALE IL LAVORO NEI CENTRI ESTETICI È GIÀ DI PER SÉ COMPLICATO, LA VITA PRIVATA NON È DA MENO. Come le tue clienti, anche tu hai parenti da andare a trovare, pile di regali da impacchettare e recite

scolastiche alle quali non puoi proprio mancare. Come conciliare lavoro e tempo libero nel periodo più frenetico dell’anno? Se sei dipendente di un centro e prevedi di avere bisogno di ferie o permessi durante il mese di dicembre, assicurati di informare per tempo la tua titolare. Sii trasparente, spiegale il motivo per cui ti dovrai assentare. Chiedere un giorno libero quando siete sommersi di lavoro può farti sentire a disagio, ma devi pensare che le tue esigenze sono le stesse delle tue colleghe e che, presto o tardi, anche loro avranno bisogno di assentarsi dal lavoro per qualche motivo; quando chiedi un permesso, quindi, offriti fin da subito di sostituire una collega la settimana successiva, in modo che anche lei possa “sganciarsi” dal salone in tutta tranquillità per occuparsi delle proprie faccende private. Infine, occhio alla salute: la tua agenda sarà così fitta di appuntamenti che non riuscirai a consumare un vero pranzo, ma è comunque importante non saltare i pasti. Portati degli snack da casa, come frutta e yogurt, e distribuiscili equamente durante la giornata in modo da non rimanere mai troppe ore a stomaco vuoto. Infine, prenditi qualche minuto per fare semplici esercizi di stretching tra un appuntamento e l’altro: il tuo lavoro ne trarrà beneficio!

NA I L P R O .IT

65


style

Fashion & NailArt

Geometrie da Indossare Le fantasie geometriche sono state un elemento ricorrente alle sfilate Autunno/Inverno 2015-16: blocchi di colore, stampe optical, righe e pois danno un tocco pop agli outfit da giorno e sdrammatizzano quelli da sera. Tra i principali interpreti del geometric mood, la casa di moda francese Balmain e l’italiana Bottega Veneta.

Creatività firmata Gamax Le NailArt sono create in esclusiva per Nailpro da Gamax, prestigiosa azienda nail romana. In questo numero le tip sono state realizzate dalla NailArtist Arianna Bartucca con la supervisione di Loredana Dello Preite, Responsabile Formazione e R&D Gamax. www.gamax.it

66

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


style

Balmain Spigliata ed esuberante, la donna pensata da Olivier Rousteing per la collezione Autunno/Inverno 2015-16 di Balmain non teme certo le luci dei riflettori. Gli outfit creati dal talentuoso designer per lo storico brand francese sono un trionfo di energia e femminilità che non nasconde l’influenza della moda Anni ’70, di un certo Yves Saint Laurent e della sua musa Loulou de la Falaise, alla quale la collezione è esplicitamente ispirata. Le forme sono fluide e avvolgenti, i tessuti lucidi e cangianti. Il colore, nella sua accezione più pura e luminosa, è protagonista su ampi pantaloni palazzo a vita alta, abiti da sera plissettati, giacche e maglioni color-blocking. Coloratissime anche le maxi cinture scelte per sottolineare il punto vita, che regalano alla silhouette una sensualità scanzonata ma decisa.

NA I L P RO .IT

67


style

68

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


style

Bottega Veneta La collezione Autunno/Inverno 2015-16 di Bottega Veneta nasce dal mix insolito - e decisamente audace - tra capi rubati al guardaroba maschile e suggestioni pop. Il risultato? Eclettico e rivoluzionario. Il designer Tomas Maier abbandona lo stile bon-ton e le tonalitĂ soft della scorsa stagione e sperimenta con forme e colori: ďŹ tte fantasie a pois dai colori elettrici animano rigidi tailleur, giacche e trench, creando un effetto optical da cui è impossibile distogliere lo sguardo; blocchi di colore disordinati e asimmetrici ravvivano pullover in morbida lana e poncho oversize. Androgina e femminile al tempo stesso, la collezione trova il contrappunto perfetto negli accessori: su tutti, i mocassini squadrati ricoperti di pietre e dettagli preziosi.

NA I L P R O .IT

69


style

Detto Tra Le Unghie

UN SECOLO DI

ARTE Le artiste delle unghie rendono omaggio all’arte del Novecento e alla sua capacità di raccontare per immagini i sentimenti e le emozioni più profonde.

Kandinsky, Composizione VIII

70

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


style

Matisse, “La danza”

L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è”. Basterebbero queste parole del pittore Paul Klee, da sole, a raccontare cosa sia stata l’arte nel Novecento. Il ventesimo secolo è stato un periodo estremamente fecondo per la produzione artistica e ci ha regalato capolavori entrati a pieno diritto nell’immaginario collettivo come massima espressione della creatività umana. “Il Bacio” di Klimt, “Guernica” di Picasso, “La Danza” di Matisse: da cosa derivano lo stupore e la meraviglia che avvertiamo quando ammiriamo questi famosissimi

dipinti? Tramontato il periodo Impressionista con la sua pittura “en plein air”, a cavallo tra Ottocento e Novecento gli artisti cominciano ad avvertire un’esigenza nuova: raccontare attraverso la pittura non più ciò che vedono, ma ciò che sentono. Se i soggetti preferiti dagli Impressionisti erano paesaggi reali, prevalentemente naturalistici, questo nuovo filone artistico privilegia la rappresentazione del mondo interiore piuttosto che di quello esteriore. I pionieri di questa nuova corrente pittorica si fanno chiamare, non a caso, Espressionisti. Già Paul Gaugin, e soprattutto Vincent

Van Gogh, avevano utilizzato forme e colori per esprimere gli stati d’animo, ma è con “L’Urlo” di Munch che questa tendenza esplode con forza. Riproposizione su tela di un attacco di panico che il pittore ebbe durante una passeggiata, “L’Urlo” rende visibile l’angoscia, e lo fa sfruttando la forza del colore e delle vorticose linee curve. L’Espressionismo fa da apripista alle varie avanguardie pittoriche che esplodono nei primi due decenni del Novecento. A Parigi nasce e si sviluppa il Cubismo, che spezza e ricompone il soggetto pittorico secondo diverse prospettive, creando

Dalì, “La persistenza della memoria”

NA I L P R O .IT

71


style

un effetto straniante. La prospettiva tradizionale viene poi del tutto abolita nel Futurismo che, sull’onda della rivoluzione tecnologica di inizio secolo, utilizza l’arte per rappresentare valori nuovi come il dinamismo, la velocità, il progresso. Si spingono ancora oltre i Dadaisti, che rifiutano l’idea dell’arte come portatrice di significati nascosti e la considerano semplice e pura creatività, espressione fine a se stessa. In quegli stessi anni, la Pittura Metafisica di Giorgio De Chirico dimostra che è possibile andare oltre l’esperienza fisica dei sensi e della realtà: i suoi quadri allucinati, con manichini e statue al posto delle figure umane, sono la rappresentazione visiva dell’inquietudine e del mistero. Diretto discendente del Dadaismo e della Pittura Metafisica, il Surrealismo eleva il sogno a soggetto pittorico privilegiato. Negli Anni ’20 le teorie psicoanalitiche di Freud sono sulla cresta dell’onda e anche l’arte ne viene influenzata. L’ambizione dei Surrealisti è quella di riuscire a rappresentare sulla tela il subconscio, il mondo onirico, le libere associazioni di idee che animano

Jackson Pollock all’opera

72

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015

la mente umana. “La persistenza della memoria” di Salvador Dalì è uno degli esperimenti surrealisti di maggior successo, con i suoi “orologi molli” a rappresentare la diversa percezione del tempo della nostra mente rispetto a quella adottata dalla società. Il Surrealismo intreccia la sua strada con l’Astrattismo, trionfo delle linee, delle forme e dei colori come mezzi per la rappresentazione di sé, che ha in Joan Mirò, ma soprattutto in Vassily Kandinsky, i suoi più alti esponenti. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, dall’Astrattismo prendono le mosse nuove avanguardie che animeranno gli Anni ’50 e ’60; una su tutte, l’Action Painting di Jackson Pollock, nella quale il colore viene fatto gocciolare o scagliato contro la tela, piuttosto che steso secondo uno schema preciso. La realtà “vera” torna poi a interessare i pittori con l’esplosione del consumismo, in un modo molto diverso da come fece con gli Impressionisti un secolo prima: con la Pop Art e le correnti affini, i nuovi soggetti pittorici diventano gli oggetti commerciali, la pubblicità, gli idoli creati dai mass media.

Picasso, “Les Demoiselles d’Avignon”


style NailArtist

Annamaria Tiralongo “L’arte oltrepassa i limiti nei quali il tempo vorrebbe comprimerla, e indica il contenuto del futuro”. Annamaria Tiralongo, collaboratrice della Nail Academy di Olga Moldovan, si fa ispirare da questa massima di Vassily Kandinsky per realizzare il suo omaggio alla pittura astratta: su unghie a mandorla rosso vivo, il medio e l’anulare si trasformano in un’esplosione di forme e colori.

NailArtist

Camilla Pescatori

Luci e trasparenze, sovrapposizioni di colori e geometrie: Camilla Pescatori, onicotecnica qualificata e titolare della scuola di formazione Nail Art Roma, realizza una French in acrilico decorata con motivi tipici dell’Astrattismo realizzati in acquerello. Un intreccio di forme e colori che rende ogni unghia diversa dall’altra, ciascuna come una piccola opera d’arte a sé stante.

NA I L P R O .IT

73


style NailArtist

Ivana Gentile Anche Ivana Gentile, tecnica e formatrice per Esthesia Beauty Lab, prende spunto dall’estro di Vassily Kandinsky per il suo omaggio all’arte del Novecento. Ivana riproduce a misura d’unghia l’opera più celebre del grande pittore, la Composizione VIII del 1923: un intreccio di forme geometriche elementari che, come postula l’Astrattismo, non hanno niente a che vedere con il reale, ma esprimono una necessità interiore dell’artista.

NailArtist

Lara Scolastra

Lara Scolastra, Ibd Master Manicurist e Ladybird house Nail Trainer, dedica all’arte del Novecento una manicure che omaggia due tra le principali correnti artistiche del secolo: l’Astrattismo, che nega la realtà preferendo una rappresentazione dei sentimenti attraverso forme, linee e colori, e l’Action Painting, che esalta e valorizza l’elemento gestuale della pittura. Un aspetto che ogni NailArtist conosce molto bene! Art Director: Monica Mistura

74

BEAUTY FORUM NAI LP RO 6/2015


style NailArtist

Roberta Pozzobon A partire dagli Anni ’80, il graffitismo diventa arte; uno dei pionieri di questo filone è Keith Haring, che con i suoi graffiti porta dinamismo e colori nelle metropoli del mondo. Questa corrente artistica viene sapientemente interpretata da Roberta Pozzobon, NailArtist Master per Hypnotic Nails, che su unghie a stiletto ricostruite in gel ripropone tutta la dinamicità dei personaggi di Haring.

NailArtist

Sara Ciafardini

Un omaggio alla Pop Art, forse l’ultima grande corrente artistica dell’epoca contemporanea: a realizzarlo è Sara Ciafardini, tecnica Vanity Way Collection, che si serve della micropittura acrilica per portare sulle unghie una composizione di lavori di Andy Warhol, dal volto di Marilyn Monroe - la sua opera più nota - ai vari oggetti di consumo ricorrenti nella sua pittura “pop-ular”.

NA I L P R O .IT

75


style NailArtist

Stefania Franco Le esuberanti unghie a stiletto realizzate da Stefania Franco, Master Pro KyLua, ci propongono una fusione tra il color block analitico, tratto distintivo della pittura di Mondrian, e l’acquerello di Paul Klee. Servendosi esclusivamente di colori primari miscelati tra loro, la NailArtist realizza una composizione che sembra rubata a uno dei Musei Guggenheim sparsi per il mondo.

NailArtist

Viktoriya Myakota

Complessa ed elaborata proprio come un quadro surrealista, la creazione di Viktoriya Myakota, tecnica HD Nails, è un omaggio a Salvador Dalì e alla sua opera più famosa: “La persistenza della memoria”, anche conosciuta come “Orologi Molli”. L’asimmetria della composizione, il senso di smarrimento che provoca nello spettatore e la centralità del tema del tempo sono magistralmente resi dalla NailArtist.

76

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


workshop

GEL POLISH

Le Regole d’Oro

IL GEL POLISH È UN TRATTAMENTO SEMPRE PIÙ POPOLARE E RICHIESTO NEI CENTRI NAIL. Malgrado il forte interesse delle clienti, però, questo servizio combatte con una pessima pubblicità: secondo diversi media, infatti, il gel polish rovinerebbe le unghie. In realtà si tratta di un prodotto assolutamente sicuro - ma ovviamente solo se tecnica e cliente ne conoscono e ne rispettano le buone norme d’utilizzo. Informare le tue clienti sulle caratteristiche del servizio ed effettuare correttamente la preparazione, l’applicazione e la rimozione del prodotto sono aspetti fondamentali per una buona gel manicure. Memorizza queste tre “regole d’oro” e il gel polish non avrà più segreti per te!

d i J i l l i a n G o rd o n

Per evitare confusione e dubbi è buona norma informare fin da subito la cliente delle caratteristiche del servizio che andrai ad effettuare. Quando si ha a che fare con sistemi soak-off le spiegazioni non sono mai abbastanza: dal momento che questi prodotti sono formulati per essere “semipermanenti”, cioè temporanei, sono più soggetti a quella tendenza che molte donne hanno di “stuzzicarli” non appena si sbeccano leggermente. Niente di più dannoso! Affinché l’unghia non ne soffra, il gel polish deve essere rimosso in maniera corretta ed è bene spiegarlo in modo chiaro alla cliente: vietato quindi mordicchiare il prodotto, fare leva con oggetti vari per sollevarlo o cercare di strapparlo via. Spiega alla cliente come rimuoverai il gel polish e perché è importante rimuoverlo proprio in quel modo; insisti sul fatto che, se si effettua correttamente la procedura di rimozione, l’unghia al di sotto ne risulterà perfettamente sana. Avvertila che se si tenta di staccare il prodotto con metodi impropri si rischia di rimuovere anche gli strati che formano l’unghia, danneggiandola e assottigliandola. Al contrario, una rimozione adeguata fa sì che l’unghia rimanga intatta e in salute, pronta per il servizio successivo. I maldestri tentativi di rimozione da parte delle clienti non sono l’unico problema per le onicotecniche. Nonostante l’evidenza scientifica abbia dimostrato che i raggi UV sono sicuri per la pelle, alcune clienti potrebbero esprimere preoccupazioni al riguardo. Invece di provare a placare queste preoccupazioni, anticipale: tieni a portata di mano o appendi vicino alla tua postazione i risultati dei principali studi sulla sicurezza delle lampade UV, in modo che tutte le tue clienti possano consultarli e rassicurarsi (i dati relativi alla sicurezza delle lampade sono disponibili sul numero di Settembre/Ottobre 2015 di Nailpro).

REGOLA N°1:

78

BEAUTY FORUM NAILPRO 6/2015

FOTO: (IN ALTO) ARMANDO SANCHEZ

EDUCA LA CLIENTE


workshop

REGOLA N°2:

PREPARA L’UNGHIA A DOVERE

FOTO: (IN ALTO A SINISTRA) ARMANDO SANCHEZ; (OLIO CUTICOLE) SONJA PACHO; (RIMOZIONE GEL) GENTILMENTE CONCESSA DA HAND & NAIL HARMONY

Per una buona manicure con gel polish è fondamentale una corretta preparazione dell’unghia naturale. Quando si comincia il servizio, la superficie dell’unghia deve essere immacolata. Per prima cosa pulisci la lamina con una salvietta priva

Per garantire un’unghia sana - e una cliente soddisfatta - il gel polish deve essere rimosso correttamente. Per cominciare rompi lo strato sigillante limando leggermente la superficie, ma facendo attenzione a non raschiare con troppa energia per non intaccare l’unghia naturale. Applica poi un pad imbevuto di acetone su ogni unghia e avvolgi ogni dito in un involucro di carta stagnola. Dopo 10-15 minuti rimuovi i “pacchetti” ed elimina il prodotto ormai ammorbidito con un bastoncino d’arancio. Se dovessero rimanere dei residui di gel ancorati all’unghia, riavvolgila in un nuovo pacchetto di acetone e attendi qualche minuto che faccia effetto. Alcune clienti sono preoccupate all’idea che il bastoncino d’arancio possa graffiare l’unghia; in tal caso, liberati degli ultimi residui di gel strofinando sull’unghia un pad imbevuto di solvente. È bene fissare l’appuntamento per la rimozione del gel prima che la cliente lasci il centro; per invogliarla a tornare - e per evitare che provi a togliersi il gel da sola, facendo danni - includi la rimozione nel prezzo della gel manicure successiva.

REGOLA N°3:

ESEGUI CORRETTAMENTE LA RIMOZIONE

di pelucchi per rimuovere eventuali tracce di oli o rimanenze del prodotto precedente. Poi spingi accuratamente le cuticole ed eliminane tutti i residui. Alcuni sistemi richiedono di limare leggermente la superficie dell’unghia con una lima grit 180; mai usare lime con gradi di abrasività più alti: l’unghia si rovinerebbe e il gel non aderirebbe. Dopo aver limato, pulisci nuovamente la lamina da ogni sedimento. Poiché i raggi UV sono responsabili della polimerizzazione del gel polish, è bene assicurarsi che il prodotto non sia stato precedentemente esposto a fonti di luce ultravioletta. Conserva i gel polish in un’area buia e climaticamente controllata, ad esempio un cassetto dedicato. Organizza il cassetto in modo ordinato ed efficiente, contrassegnando i gel con un numero corrispondente a quello sulla ruota dei colori che mostrerai alla cliente: in questo modo sarà facile trovare il colore richiesto e, non appena avrai finito di usarlo, riporlo nel suo angolino fresco e lontano dalla luce.

COMPITI A CASA PER LE CLIENTI È giusto solo in parte affermare che le clienti non dovrebbero intervenire sulla loro gel manicure; una cosa utile che possono, anzi devono fare, c’è: usare l’olio per cuticole! Incoraggia le tue clienti che scelgono il gel polish ad applicare un buon olio per cuticole due volte al giorno: a trarne beneficio saranno sia la pelle che le unghie, e mantenendo una buona flessibilità si scongiurerà il rischio lifting. In più, l’olio per cuticole crea una barriera contro l’acqua, evitando che quest’ultima possa danneggiare il gel polish. Assicurati di avere una buona scelta di oli per cuticole nel tuo angolo retail e sii convincente nel consigliarne l’acquisto: le tue clienti ti ringrazieranno!

NAILPRO.IT

79


news prodotti

 Nuovi colori Gel Polish ● RobyNails Dalle sfumature di

rosa e rosso Natural Silk, Rose Petal, Dusty Rose e Ginger Red, fino allo scintillio dei meravigliosi Gold Cocktail e Black Cocktail: le nuove tonalità di Gel Polish RobyNails sono l’ingrediente perfetto per affrontare la stagione invernale con grinta e stile. www.robynails.it

 AIG Glow Natale 2015 ● KyLua Parola d’ordine: luccico-

so! Tutte le donne amano brillare, soprattutto durante le Feste. Per unghie scintillanti, KyLua propone 3 inedite tonalità Ad Infinitum Gel in un kit “simplement trois” limited edition che comprende il blu chiaro GlowBlue, il rosso GlowRed e il nero GlowBlack. In omaggio con il kit, un’esclusiva e utile penna 4-in-1. www.kylua.it

 Simply Gel ● Lady Nail

Lady Nail presenta Simply Gel, il nuovo gel trasparente per unghie naturali in un innovativo formato con pennellino incorporato, per rendere ogni passaggio più semplice e veloce! Si consiglia l’applicazione in strati sottili. Simply Gel polimerizza in 2 minuti in lampada UV e 1 minuto in lampada LED e si rimuove immergendolo nel Nail Remover. www.ladynail.it

 ORLY Infamous ● Ladybird house Un mix esplo-

sivo di fascino e trasgressione per saltare da un party all’altro. Dai macro-glitter oro con polvere rossa Gossip Girl al setoso avorio perlato Front Page, dal fumoso nero glitter Frenemy al cremisi Scandal, dal rosso fragola jelly 15 Minutes of Fame al verde ottanio Makeup to Breakup: le it-girl questo inverno hanno solo l’imbarazzo della scelta! www.smaltiorly.it

80

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


news prodotti

 OPI Venice Collection ● Sifarma OPI rende omaggio

alla città più romantica del mondo, Venezia, con la sua collezione Autunno/Inverno 2015. Quindici splendide tonalità barocche, disponibili in versione smalto e GelColor, tra cui spiccano l’intenso melanzana O Suzi Mio, il cremoso grigio pallido I Cannoli Wear OPI e il lussuoso rame shimmer Worth A Pretty Penne. www.opiitalia.it

 Lampada Emmi-UV/LED Premium ● Emmi-Nail Da

Emmi-Nail una lampada innovativa che, grazie ai suoi 4 bulbi UV/LED Neon, consente di polimerizzare i gel LED e UV, oltre ai semipermanenti. I bulbi , 5 volte più stabili dei tradizionali bulbi UV, non prevedono sostituzione. Il sistema di ventilazione mitiga l’effetto del calore sulla pelle, mentre la piastra estraibile facilita la pulizia. www.emmi-nail.de

 Deluxe French Style ● Thuya Italia Thuya arricchisce la

gamma di smalti Deluxe con un nuovo cofanetto French Style, contenente 6 smalti differenti per realizzare svarianti effetti French. Il kit si presta anche per coperture semitrasparenti ideali per correggere il colorito spento o non uniforme della lamina, lasciando trasparire una French naturale. www.thuya-italia.com

 Ibd Just Gel Polish Urban Edge ● Ladybird house Si

ispira all’arte di strada e alla creatività dei graffiti la nuova collezione Ibd Just Gel Polish: sei tonalità dall’allure urban-chic, come l’arancio Brazen Beat, il porpora Luxe Street e l’ottanio Metro Pose, a cui si aggiungono due Just Gel Polish Deco: il glitter oro Galm Ave. e il glitter blu acciaio Canned Couture. www.gelibd.it

NA I L P R O .IT

81


news prodotti

 C’est la Vie ● Catherine Nail Collection

Smalti tradizionali, gel color cremosi e glitterati, scintillanti polveri decorative per creare straordinari effetti di luce e una crema mani dal delizioso aroma fruttato: la collezione C’est la Vie, ispirata alle atmosfere un po’ retrò di Parigi, è completa di ogni accessorio, comprese delle graziose pochette a tema, tutte da collezionare. www.catherine.de

 Faby Illusion ● Faby Line La collezione Autunno/Inver-

no di smalti Faby strizza l’occhio al magico mondo di illusionisti e prestigiatori, con dodici nuances incantate che stuzzicano la fantasia di ogni donna: dal grigio piombo fuso Unknown Dimension all’oro tridimensionale Sim Sala Bim!, dal verde foresta Ginevra’s Halo al terracotta The Fifth Ace. www.fabynails.com

 CND SolarOil Ladybird house Una

ricca miscela di oli pregiati, fra cui Jojoba e mandorle dolci, combinati a vitamina E: CND SolarOil idrata e nutre in profondità unghie e cuticole, prevenendone fragilità e secchezza. Può essere applicato anche su Shellac, VINYLUX o unghie ricostruite. Disponibile nel Display Aurora da 40 pezzi, ideale per la rivendita. www.cndworld.it

 Nuovi Gel UV Astra Nails ● Punto Estetica La

linea di Gel UV Astra Nails si arricchisce di 6 nuovi colori per l’Autunno/ Inverno 2015: Argil, aranciato adatto ad ogni incarnato; Mokka, caldo color caffè; Mystic Rose, prezioso rosa metallico; Black Fever, grigio scuro effetto iron; Deep Cherry, classico amarena; Black Purple, rouge noir scintillante. www.astranails.it

82

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


news prodotti

 Eva’s Heart

Estrosa

Estrosa rende omaggio a Eva, rievocando con i suoi nuovi colori di smalto semipermanente i desideri e le passioni della prima donna del pianeta. Eva’s Desire è un rosso fragola vivace e femminile; Eva’s Passion un rosso scuro, sanguigno e vibrante; Eva’s Temptation un viola scuro, quasi nero; Eva’s Purity un profondo verde bosco. www.estrosa.it

 Imperial Beauty RobyNails Tre nuovissimi

Gel Color e un best seller RobyNails compongono la nuova collezione Imperial Beauty. College Green, Sandy Rose, Imperial Plum e Midnight Blue: colori maestosi e intriganti si incontrano in una palette che si ispira alle sfumature della natura. Imperial Beauty è disponibile in confezione speciale con 4 Gel Color da 8 ml. www.robynails.it

 Colour Gel Autunno/ Inverno 2015 ● Emmi-Nail

Per l’Autunno/Inverno 2015 Emmi-Nail propone una palette di 15 nuove tonalità Colour Gel, suddivisa in 5 colori pieni e 10 glitterati, ispirati alle sfumature del vino. Il Marsala, colore Pantone dell’anno, viene declinato nello splendido Medusa; tra i gel glitterati spicca invece Prosecco, sofisticato paglierino con riflessi dorati. www.emmi-nail.de

 TNS Skyline Collection ● Tecniwork Sono tinte decise

e profonde quelle della nuova collezione di smalti TNS, ispirata ai colori e alle atmosfere metropolitane. All that jazz è un magnetico marrone tendente al borgogna; Night Life un blu con un impercettibile tocco di viola; Heartbreaker un rosso lucido dalle sfumature aranciate; Skyline un grigio chiaro dai riflessi rosa. www.tecniwork.it

NA I L P R O .IT

83


news prodotti

 EzFlow TruGel Sea Siren ● Ladybird house Cinque nuances pastello perlate compongono la nuova collezione EzFlow TruGel: Mermaid’s Tail, blu shimmer rosato; Ocean Odissey, celeste shimmer; Harp Song, rosa pastello shimmer; Starfish Tryst, lilla con iridescenze rosate; Tempting Hearts, magenta con iridescenze rosate. Completa la linea il top coat glitterato Buried Treasure. www.ezflowitalia.it

 ONS Gel Soak-Off I-Croco ● Nailsworld La

nuova linea di gel soak-off di Odyssey Nail Systems è caratterizzata da una speciale formula in grado di dare vita a un originale “effetto coccodrillo” sulle unghie. Facile e pratico da usare, asciuga in lampada in 60 secondi e si rimuove come un normale semipermanente. www.nailsworld.it

 Led Bulb ● Klinic Lampa-

de diverse per polimerizzare i compositi UV e LED? Non più: Klinic ha ideato dei semplici bulbi LED in grado di trasformare qualsiasi lampada UV in una lampada LED. I Led Bulb possono essere montati facilmente sulla vecchia lampada grazie al loro attacco universale, hanno 16 luci LED ciascuno e 9 Watt di potenza. www.klinic.it

 Zoya Focus & Flair Collections ● Nailevo La

manicure invernale firmata Zoya è fatta di sei colori decisi dalla formula cremosa iper-pigmentata, quelli della collezione Focus, e di altre sei tonalità gioiello dal finish metallico, quelle della collezione Flair. Dal blu al marrone, dal viola al rosso, dodici colori profondi e corposi dalla forte personalità. www.zoyacolors.com

84

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


Gel It! è il Sistema Gel tradizionale di EzFlow, che ti offre un’eccezionale versatilità creativa. Il sistema in Gel UV gel It! riunisce le ultime innovazioni nella tecnologia e nella formulazione degli ingredienti del gel. Ora l’applicazione è più semplice ed efficiente che mai. In sette delicate nuances, il risultato è resistente, durevole e dall’aspetto naturale. Numero Verde 800 676 330

w w w.ez flowitalia.it

EzFlow I talia


style

L’Anno della French

JEWEL French In vista delle Feste la manicure si trasforma in un gioiello capace di illuminare e dare personalità ad ogni look.

O 

RLY conclude il suo viaggio attraverso i New French Look del 2015 con una manicure pensata apposta per le atmosfere lussuose delle Feste di Natale e Capodanno. Stiamo parlando della Jewel French, una NailArt che abbina l’eleganza della classica French allo sfarzo delle applicazioni più luminose. Il risultato? Unghie che diventano veri e propri gioielli, da sfoggiare al pari di accessori d’alta moda! In questo tipo di NailArt la smile line viene realizzata con strass, glitter, borchie, perle, Swarovski, pietre e paillettes colorate. Naturalmente, come per gli altri New French Look, può essere creata sul bordo libero, sul bordo laterale o sulla lunetta inferiore; l’importante è che si tratti sempre di una Marika Rossini decorazione che vada a incorniciare il letto ungueale in è ORLY Star maniera armoniosa ed equilibrata. Manicurist e Questo nail look, perfetto per stupire amici e parenti ai Ladybird house Nail party natalizi, può essere indossato per impreziosire outfit Trainer. sofisticati e chic - come il classico tubino nero o uno smoking Art Director: Monica indossato a pelle - o urban glamour, come skinny jeans, Mistura. stiletto e top in raso.

86

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


style

Per realizzare una perfetta Jewel French: La tipologia e le dimensioni delle applicazioni gioiello devono essere proporzionate alla forma e alla lunghezza della mano e delle unghie: un tripudio di pietre macro stonerebbe decisamente su unghie mini size! Attenzione a mixare decorazioni e colori con gusto e stile: potete, ad esempio, abbinare micro-paillettes monocolore a una doppia French con nuances a contrasto, oppure accendere una semplice French bianca con una cascata di glitter multicolor. In caso di NailArt “importanti” come questa, è importante saper consigliare alla cliente il nail look adatto alla sua personalità e al suo stile. Per un’anima rock sono perfette le applicazioni metalliche, come le borchie, mentre una donna dallo spirito romantico impazzirà per perle e Swarovski! Se non siete NailArtist particolarmente abili e precise… no problem! Le decorazioni tipiche di questa manicure vi permettono infatti di “nascondere” eventuali sbavature o imprecisioni nell’applicazione del colore. Se poi non volete lanciarvi in creazioni eccessivamente opulente o temete l’effetto “albero di Natale”, ricordatevi che anche un semplice strato di smalto glitterato può rendere preziosa la vostra manicure. Non esistono limiti per la scelta dei colori, delle forme, dei finish e delle tipologie di decorazione, quindi: andate a caccia delle pietre più preziose e create il vostro tesoro per unghie!

Step By Step JEWEL FRENCH

1  1

Eseguiamo una manicure a secco: sanifichiamo con ORLY Clean Prep, applichiamo ORLY Cutique e, con l’aiuto di uno spingipelle, eliminiamo le cuticole dalla lamina ungueale. Con la lima ORLY diamo all’unghia la forma desiderata. Stendiamo poi su tutte le unghie uno strato di ORLY Bonder Basecoat e lasciamo asciugare. Con lo smalto ORLY Scandal disegniamo una French trasversale. Con ORLY Instant Artist Jet Black disegniamo una linea lungo il bordo della French. Con l’aiuto della colla per unghie applichiamo una fila di microperle lungo la linea nera su tutte le unghie, tranne l’anulare. Sull’unghia dell’anulare applichiamo due file di microperle lungo i lati della striscia nera e, in mezzo, degli strass rossi e argento alternati. Con ORLY Instant Artist Crisp White disegniamo delle linee sottili sopra e sotto la linea nera, su tutte le unghie. Su quella dell’anulare disegniamo due linee più spesse sopra e sotto la decorazione con le perle e due linee sottili con ORLY Instant Artist Jet Black lungo i bordi delle strisce bianche. Stendiamo su tutte le unghie un ricco strato di ORLY Glosser Topcoat e lasciamo asciugare. Terminiamo la manicure applicando ORLY Cuticle Oil+ su unghie e cuticole.

4

2  3  4  2

5 

5

6

6  3

NA I L P RO .IT

87


workshop

Showcase

Essie

Winter 2015 Collection

après-chic La regina delle piste da sci sfoggia una manicure scintillante grazie a questo iconico color platino.

Neve fresca, aria pura, una baita accogliente dove rilassarsi davanti al fuoco. La magica atmosfera di una vacanza in montagna ispira la collezione invernale di Essie.

virgin snow Puro. Intatto. Immacolato. Questo delicato lavanda frozen aspetta solo di essere scoperto.

peak show La vista da quassù è meravigliosa! Goditela con questo rosa polvere che ricorda il cielo invernale al tramonto.

altitude attitude Intraprendi la tua scalata verso il top del fashion invernale con questo sublime rosso scarlatto.

shall we chalet? Beh tesoro, visto che me lo chiedi… perché no? Nessuno può resistere a questo seducente color rubino.

88

BEAUTY FORUM NAILPRO 6/2015

I

l termometro punta allo zero, soffici fiocchi di neve danzano nell’aria, l’avventura è dietro l’angolo: che tu sia una sciatrice provetta, un’amante dello snowboard o un’irriducibile della cioccolata calda davanti al caminetto, una vacanza in montagna va affrontata innanzitutto con stile. Essie raccoglie le suggestioni della settimana bianca e le trasforma in colore: le sei nuances della Winter 2015 Collection comprendono calde sfumature di rosso e sognanti tonalità pastello, condite da irresistibili accenti metallici.

FOTO: ESSIE

haute tub Alza la temperatura invernale con questo ammaliante nero corvino dai riflessi ametista.


workshop

Unghie perfette per la settimana bianca? Ecco 5 design a cui ispirarti! NailArt di Julie Kandalec

ICY HAUTE Unghie effetto ghiaccio semplicissime da realizzare: dopo un sottile strato di essie base coat, applica due strati di virgin snow; con un pennello a ventaglio stendi poi après-chic dalla punta dell’unghia fino alla metà, creando come delle stalattiti di ghiaccio. Sigilla con essie top coat. JULIE’S TIP: Le stalattiti in natura sono una diversa dall’altra, quindi non preoccuparti se il design non è identico su ogni unghia! BUNNY SLOPE Un nail look per le amanti dello sci: dopo un sottile strato di essie base coat, applica due strati di peak show e fai asciugare. Con uno striping brush disegna poi i bastoncini da sci con haute tub. Sigilla con essie top coat. JULIE’S TIP: Per dare movimento al design, disegna i bastoncini da sci in posizioni diverse, paralleli o incrociati. W WELL-ORNAMENTED Il trend della NailArt geometrica, visto alle ultime sfilate, secondo l’interpretazione di Essie. Dopo un sottile strato di essie base coat, applica due strati di altitude attitude. Crea poi dei semicerchi con après-chic sulla punta di ogni unghia, variandone la posizione e la grandezza. Sigilla con essie top coat. JULIE’S TIP: Replica questo design utilizzando diversi colori come base, per un look a prova di party. FAIR AIR ISLE KNIT Montagna significa anche caldi maglioni dalle buffe fantasie natalizie. Ricreale sulle unghie: dopo un sottile strato di essie base coat, applica due strati di shall we chalet?. Utilizzando uno striping brush e un dotting tool, realizza sulle unghie dei design simili a quelli dai classici maglioni natalizi con il colore peak show. Sigilla infine con essie top coat. JULIE’S TIP: Affinché i dettagli risultino precisi, aggiustali con lo striping brush e shall we chalet?, definendone bene i contorni. CATCHING SNOWFLAKES Fiocchi di neve sulle unghie! Per realizzarli, applica un sottile strato di essie base coat e poi due strati di virgin snow. Con uno striping brush traccia su ogni unghia, all’altezza della lunula, due sottili linee curve parallele con peak show. Traccia poi, a partire dalla cuticola, una linea verticale fino a metà unghia, seguita da due linee divergenti ai lati. Concludi il disegno del fiocco di neve e sigilla poi con essie top coat. JULIE’S TIP: Tracciare prima la linea verticale al centro ti aiuta a rendere il disegno bilanciato e simmetrico. Come sappiamo, però, in natura nessun fiocco di neve è uguale a un altro, quindi usa la fantasia!

NAILPRO.IT

89


workshop

Showcase

CND Aurora Collection La bellezza e i riflessi dei paesaggi artici prendono vita nella nuova collezione CND: colori pastello ricchi di

I 

trend dell’inverno esaltano una bellezza nordica e un look - e nail look - capace di catturare l’essenza cristallina del ghiaccio e donarle un finish luccicante. Le unghie hanno forme slanciate ma anche naturalmente squadrate, con effetti shimmer che evocano i bagliori del sole che si riflette sulla neve. Le quattro nuances incantate della CND Aurora Collection sono disponibili sia in versione CND Shellac che in versione VINYLUX, da combinare per creare nail look glaciali.

90

BEAUTY FORUM NAILPRO 6/2015

FOTO: CND - LADYBIRD HOUSE

effetti shimmer dall’incredibile finish glaciale.


CND Glacial Mist Azzurro/verde glaciale tempestato di glitter.

CND Nordic Lights Il viola delle aurore boreali arricchito dall’effetto shimmer dei cieli nordici.

CND Tundra Rosa antico dal finish perlato.

CND Winter Glow Rosa confetto delicato.

Voglia di unghie incantate dai riflessi glaciali? Di seguito vi proponiamo uno Step by Step e, girando pagina, 5 ulteriori nail look tutti da copiare! Step By Step

Arctic Haze Nail Look

1  1

2

3

4

Sanifichiamo le mani con CND Cool Blue. Prepariamo le unghie applicando CND Cuticle Away e spingiamo le cuticole. Diamo forma al bordo libero con la lima CND Kanga 240/240. Sgrassiamo con CND Scrub Fresh. Applichiamo uno strato sottile di CND Shellac Base Coat e polimerizziamo per 10 secondi nella CND Led Lamp. Applichiamo due strati sottili di CND Shellac Tundra e polimerizziamo ciascuno strato per 60 secondi nella CND Led Lamp. Con un tocco leggero e utilizzando un pennello a ventaglio applichiamo uno strato sottile di CND Shellac Nordic Lights dal centro al lato sinistro di ciascuna unghia. Ripetiamo l’operazione sul lato destro con CND Shellac Glacial Mist e polimerizziamo per 60 secondi nella CND Led Lamp. Utilizzando un pennello da gel ovale applichiamo i CND Additives Midnight Reverbery della CND Contradictions Collection sullo strato dispersivo, concentrando gli additives sul lato sinistro dell’unghia e alleggerendoli man mano che ci si avvicina al centro. Ripetiamo il medesimo procedimento sul lato destro dell’unghia con gli additives Jaded Rebel. Applichiamo uno strato sottile di CND Shellac XPRESS5 Top Coat e polimerizziamo per 60 secondi nella CND Led Lamp. Concludiamo il servizio rimuovendo lo strato dispersivo con una wipe imbevuta di Alcol Isopropilico al 99%. Applichiamo CND Solar Oil e una CND Scentsation a scelta.

2  3  4 

5

6

5 

6 

Alessandra Appio è Ladybird house Nail Trainer e CND Education Ambassador.

NAILPRO.IT

91


workshop

Crystal Clouds

5

NAIL LOOK TUTTI DA COPIARE!

I nail look che seguono sono stati realizzati da Michela Molinari, Ladybird house Nail Trainer e CND Education Ambassador, con i colori della CND Aurora Collection in versione CND Shellac e VINYLUX.

1 2

Applichiamo due strati di CND Shellac Winter Glow e polimerizziamo ciascuno strato per 60 secondi nella CND Led Lamp. Con un pennello ovale applichiamo i CND Additives Crystal Crush su tutta l’unghia. Utilizzando una Magic Pad Ladybird house e CND Shellac Safety Pin tamponiamo delicatamente l’unghia. Polimerizziamo per 60 secondi nella CND Led Lamp. Applichiamo uno strato sottile di CND Shellac Clearly Pink e polimerizziamo per 60 secondi nella CND Led Lamp. Applichiamo CND Shellac XPRESS5 Top Coat e polimerizziamo nuovamente.

3

Snow Swirl

Cracked Glacier

Un nail look delicato arricchito da due dolci fiocchi di neve.

Gli intrecci ghiacciati dei paesaggi artici per un nail design freddo e sgargiante.

1 2

Applichiamo due strati di CND Shellac Tundra e polimerizziamo ciascuno strato per 60 secondi nella CND Led Lamp. Applichiamo sul lato sinistro dell’unghia CND Shellac Winter Glow e sul destro CND Shellac Tundra. Non polimerizziamo e con un dotting tool tracciamo delle spirali sullo strato ancora bagnato, facendo fondere i due colori. Applichiamo CND Shellac XPRESS5 Top Coat e polimerizziamo per 60 secondi nella CND Led Lamp.

3

1 2 3

Applichiamo due strati sottili di VINYLUX Tundra, seguiti da uno strato di VINYLUX Top Coat. Lasciamo asciugare. Utilizzando il lato verde della Glossing Block, opacizziamo la superficie del VINYLUX Top Coat. Realizziamo il disegno con VINYLUX Glacial Mist e lasciamo asciugare all’aria. Concludiamo applicando VINYLUX Top Coat.

Paw Prints

Celestial

Un nail design elegante e raffinato per una manicure dal potere magnetico.

Unghie sfavillanti che ricordano i cieli stellati che sovrastano le terre del Nord. Applichiamo due strati sottili di VINYLUX Nordic Lights. Applichiamo poi VINYLUX Glacial Mist due o tre volte dal bordo libero verso le cuticole, utilizzando un pennello a ventaglio. Ripetiamo lo stesso passaggio con VINYLUX Tundra su metà dell’unghia. Lasciamo asciugare. Applichiamo uno strato sottile di VINYLUX Top Coat e, utilizzando un pennello ovale, applichiamo i CND Additives Crystal Crush e Whiteout dall’alto verso le cuticole. Concludiamo con un ulteriore strato di VINYLUX Top Coat.

1 2

Applichiamo due strati di CND Shellac Tundra e polimerizziamo ciascuno strato per 60 secondi nella CND Led Lamp. Applichiamo CND Shellac Glacial Mist con tocchi leggeri, partendo dall’angolo in alto a sinistra verso il centro, fino all’angolo in basso a destra, lasciando al centro CND Shellac Tundra. Polimerizziamo per 60 secondi nella CND Led Lamp. Applichiamo CND Shellac Nordic Lights sull’intera unghia senza polimerizzare e con un pennellino a punta rigida facciamo emergere i riflessi ghiacciati sottostanti. Polimerizziamo per 60 secondi nella CND Led Lamp, applichiamo CND Shellac XPRESS5 Top Coat e polimerizziamo nuovamente.

3

92

Una manicure leggera come le nubi, dai mille riflessi come i cristalli.

BEAUTY FORUM NAILPRO 6/2015

1

2 3


workshop

Idratati Felici Arriva il freddo: allarme rosso per la pelle delle mani! Ecco come combattere in modo efficace secchezza e screpolature.

FOTO: ŠTHINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM

d i M e g h a n R a b b i t t e J a m i e S c h ra b e c k

NAILPRO.IT

93


workshop

L’

inverno è una stagione facile da inquadrare, con le sue tazze di cioccolata calda fumante, i suoi cappotti morbidi e colorati, il Natale… le cuticole secche e la pelle screpolata (sì, era qui che volevamo arrivare). Non si può certo negare che, insieme alle gioie che la stagione invernale porta con sé, ci siano anche alcuni piccoli fastidi beauty che possono essere difficili da trattare. Una delle principali ragioni per cui molte persone devono far fronte a una pelle costantemente secca, che non ne vuole sapere di migliorare, è il fatto di non

“Quando

l’aria è fredda, non trattiene sufficiente umidità. Questo porta a un clima

molto secco, che di rimando fa evaporare l’idratazione dalla nostra pelle. 94

BEAUTY FORUM NAILPRO 6/2015

conoscerne la causa scatenante. Nei mesi freddi questo è particolarmente diffuso. Il problema sostanzialmente è questo: quando l’aria è fredda, non trattiene sufficiente umidità; questo porta a un clima molto secco, che di rimando fa evaporare l’acqua dallo strato corneo - ovvero lo strato più esterno - della nostra pelle. Quando la temperatura scende, la pelle vede ridursi di più del 25% la sua capacità di trattenere l’umidità; quando l’acqua evapora dallo strato corneo, le cellule superficiali della cute si seccano, provocando arrossamenti, pelle che si sfalda e che si squama. Una volta comprese le ragioni che stanno dietro a una pelle screpolata è facile intuire quale sia il modo più indicato per intervenire: bloccando l’evaporazione dell’acqua dallo strato corneo e preservando così l’idratazione all’interno della cute. Per farlo sono necessari prodotti specifici: si tratta di prodotti formulati per essere altamente idratanti e caratterizzati da una consistenza più grassa e corposa rispetto a quelli che si usano durante i mesi caldi. È importante riconoscere una pelle screpolata fin dai primi segnali, intervenendo di conseguenza. Usa oli e creme ricchi di sostanze emollienti per lenire e nutrire la cute e non effettuare assolutamente maniluvi o pediluvi con acqua se noti che la pelle di mani o piedi è particolarmente secca. Immergere la pelle in acqua, infatti, non fa altro che aggravare il problema. Una buona idea, invece, è quella di sostituire il maniluvio/pediluvio con un bagno in olio caldo, che aiuta a ripristinare parte dell’idratazione perduta. Se proprio non vuoi rinunciare al classico maniluvio/pediluvio, assicurati di asciugare con estrema cura la pelle dopo il contatto con l’acqua e spalma subito in abbondanza un prodotto in grado di prevenire la perdita di idratazione. Scegli creme e lozioni contenenti vaselina, lanolina o urea - tutte sostanze resistenti all’acqua che non scivoleranno via la prima volta che

la tua cliente si laverà le mani o si farà una doccia. Altri prodotti efficaci contro la secchezza sono quelli che contengono burro di Karité o gli oli idratanti come quelli di Jojoba, girasole e vinacciolo.

Ma Che Freddo Fa! Un servizio di manicure è l’occasione perfetta per insegnare alle tue clienti come proteggere mani e unghie dagli effetti del freddo. Evitare detergenti per le mani a base di alcol e cercare di non lavarsi le mani troppo spesso con saponi antibatterici. Entrambi questi prodotti contribuiscono a rendere la pelle ancora più secca. Essere consapevoli delle proprie abitudini sbagliate. Quando un’unghia ha bisogno di essere accorciata o levigata, è bene usare una lima a grana fine. Pipita e pellicine vanno rimosse delicatamente con un tagliacuticole, non con i denti! Non usare le unghie come fossero strumenti. Le unghie non sono levapunti, epilatori, tagliacarte o cacciaviti e non vanno usate come tali. Evitare il contatto prolungato con l’acqua. Una possibile soluzione è indossare i guanti quando si lavano i piatti o si fanno le pulizie. Non solo la pelle, ma anche le unghie sono particolarmente vulnerabili quando sono bagnate. Indossare un’adeguata protezione solare. Sorpresa? Sì, anche in inverno è bene proteggersi dai raggi solari con uno schermo UV, per conservare la pelle sempre morbida e giovane!


workshop

Mani Idratate in SEMPLICI MOSSE

9

5

1 2 3

Pulisci le mani della cliente con uno scrub esfoliante. Se necessario, rimuovi lo smalto con il solvente.

1

Applica un prodotto per ammorbidire le cuticole, poi regola la lunghezza delle unghie tagliandole con una tronchesina.

6

4 5

Leviga e dai forma alle unghie con una lima 180/400.

2

Spingi delicatamente le cuticole con uno spingicuticole e rimuovi con una nail wipe gli eventuali residui rimasti sull’unghia.

7

6

Elimina i residui di pelle morta con un tagliacuticole. Applica una piccola quantitĂ di lozione sulle mani della cliente.

7 3

Applica la paraffina sulle mani e avvolgile in buste riscaldate per 3-5 minuti. Rimuovi poi le buste e i residui di paraffina.

8

FOTO STEP: ANN MCLAUGHLIN

8

Massaggia gli avambracci e le mani della cliente con una lozione idratante, preoccupandoti di tamponare l’eventuale eccesso di prodotto con un asciugamano asciutto.

4

9

Passa il buffer sulle unghie per un look naturalmente lucido o, se la cliente lo richiede, applica lo smalto.

9

NAILPRO.IT

95


business

Ridisegna IL TUO SPAZIO di Meghan Rabbitt I l l u s t r a z i o n i d i S o lè n e D e b i è s Un’Interior Designer, un’ergonomista, un’esperta di Feng Shui e una Professional Organizer ci spiegano come rinnovare la nostra postazione di lavoro rendendola funzionale e accogliente per noi e per le nostre clienti.

96

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015

C

onsiderando quanto tempo trascorriamo al lavoro, è bello di tanto in tanto rinnovare la nostra postazione rendendola più funzionale e accogliente. Questo vale a maggior ragione per le onicotecniche, la cui postazione di lavoro viene “vissuta” anche dalle clienti e ha un forte impatto su di loro. Un piano di lavoro pulito e ordinato, oltre a fare buona impressione, aiuta anche a lavorare in modo più veloce ed efficiente, facendo lievitare il numero dei tuoi appuntamenti e, quindi, i tuoi guadagni. Se stai aprendo un nuovo salone e hai l’opportunità di allestire da zero la tua postazione di lavoro, in questo articolo puoi trovare suggerimenti utili per creare lo spazio dei tuoi sogni. Se invece usufruisci di una postazione di lavoro già predisposta, ci sono comunque alcune semplici modifiche a basso costo che possono trasformare completamente il tuo spazio. Pronta per una mini-consulenza gratuita?


business

Scegli una bella opera d’arte e appendila vicino alla tua postazione di lavoro: darà un tocco di colore e di personalità allo spazio circostante.

CONSULENTE: L’Interior Designer Jennifer Farrell è una Interior Designer di Los Angeles, titolare di “Jennifer Farrell Design”

P Decora recipienti e contenitori. La maggior parte delle onicotecniche ha uno spazio di lavoro asettico e utilizza contenitori standard per stoccare strumenti e accessori. “Perché non personalizzare questi contenitori?” si chiede Jennifer Farrell. “Darebbe al tuo spazio un po’ di carattere e svelerebbe alle tue clienti qualcosa della tua personalità.” Acquista sticker e adesivi che incontrano il tuo gusto - ne esistono centinaia di tipi diversi - e realizza una composizione simpatica sui tuoi contenitori. “Così facendo trasformerai un semplice recipiente di plastica in un piccolo oggetto di design!” P Evita di mettere in mostra fotografie personali. Può sembrare ingiusto - in fondo, chi non tiene qualche foto dei propri cari in bella vista sulla scrivania? - ma secondo Farrell riempire la postazione con immagini della propria vita privata può non essere ben visto, soprattutto negli spazi ristretti. Scegli piuttosto una bella opera d’arte e appendila vicino alla tua postazione di lavoro (meglio se in un punto visibile sia a te che alla tua cliente): darà un tocco di colore e di personalità allo spazio circostante. P Aggiungi un tocco floreale. Un bel vaso di orchidee fresche è perfetto per un salone di bellezza: le orchidee danno un tocco di eleganza e non disperdono polline nell’aria. Il regolamento del centro ti vieta di tenere piante e fiori? Opta per una pianta finta, a patto che sia ben fatta e non sembri troppo artificiale. Il vantaggio? Non devi ricordarti di innaffiarla!

CONSULENTE: L’Ergonomista Susan M. Shaw, consulente senior in Ingegneria Ergonomica presso Humantech, in Michigan

Pensa a tutti i piccoli accorgimenti che puoi adottare durante il giorno per alleviare la tensione da muscoli e articolazioni.

P Solleva le mani delle clienti. Susan Shaw ci racconta che di rado riesce a godersi una manicure perché si ritrova puntualmente a soffrire in silenzio a causa della postura sbagliata delle onicotecniche. “Quasi tutte le operatrici assumono una posizione ‘a tartaruga’, con il collo incassato tra le spalle e piegato verso il piano di lavoro. Questa postura provoca tensione al collo, alle spalle e alla schiena” spiega Shaw. Può suonare bizzarro, ma la soluzione è sedersi con la schiena dritta e sollevare la mano della cliente fino all’altezza del nostro viso. “In questo modo tu sarai più comoda e la cliente potrà scaricare la tensione sui gomiti piuttosto che sui polsi” spiega Shaw, aggiungendo inoltre che è bene assumere la stessa postura anche durante la pedicure, tenendo i piedi della cliente il più possibile vicino a noi. P Tieni a portata di mano gli strumenti e i prodotti che usi con più frequenza. Così come “rincorrere” le mani e i piedi delle tue clienti è deleterio per muscoli e articolazioni, lo è anche muoversi in continuazione alla ricerca di asciugamani, strumenti di lavoro e boccettini sparsi. “Circondati di tutti gli articoli che usi con più frequenza durante i trattamenti, in modo da non doverti sporgere, piegare o allungare ogni momento per raggiungerli” consiglia Shaw. “Organizzare in questo modo il piano di lavoro ti rende anche più efficiente e veloce: il tempo che risparmierai durante ogni servizio potrà essere usato per fissare un appuntamento in più.” Un altro problema per chi lavora sulle unghie è la necessità di utilizzare strumenti molto piccoli che tendono a scivolare tra le dita, come tronchesine, spingicuticole e i pennellini degli smalti. Stringere con troppa energia questi strumenti può provocare indolenzimento alle dita; aiutati con impugnature ergonomiche in gomma che puoi applicare direttamente agli strumenti: un modo semplice e poco costoso per evitare future tendiniti. P Investi in attrezzi ergonomici per la pulizia. Parte del lavoro in salone consiste nell’assicurarsi che ogni postazione di lavoro sia igienizzata e ogni strumento adeguatamente disinfettato, il che comporta ripetute operazioni di pulizia durante la giornata. Per rendere più confortevoli queste operazioni puoi ricorrere ad attrezzi ergonomici: pulire a fondo la vaschetta per la pedicure è decisamente più rapido e agevole con una spazzola dal manico allungato, che ti permette di fare leva e, quindi, di pulire efficacemente pur senza dover strofinare con troppa forza. Un altro accessorio utile per questa operazione è un poggia-ginocchia imbottito da giardiniere, che ti consente di rimanere inginocchiata per tutto il tempo necessario senza soffrire le pene dell’inferno. “Pensa a tutti i piccoli accorgimenti che puoi adottare durante il giorno per alleviare la tensione da muscoli e articolazioni” dice Shaw. “Con il passare del tempo ti verrà naturale assumere una postura corretta ed effettuare i movimenti nel modo giusto.”

NA I L P RO .IT

97


business

CONSULENTE: L’Esperta di Feng Shui Ariel Towne, autrice di “Serene Makeover Inner Editon: Feng Shui Your Life from the Inside Out”

I colori possono avere un’influenza a livello energetico, il che significa che puoi usarli in relazione ai tuoi scopi.

98

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015

P Organizza gli spazi in modo che nessuno debba stare con le spalle rivolte alla porta. Uno dei principi fondamentali del Feng Shui è non sedere mai con le spalle rivolte alla porta, spiega Towne. “Farlo ci rende ansiosi, anche a livello inconscio, provocando un aumento dei livelli di cortisolo e una sensazione di disagio generale.” Cerca di aggiustare la postazione di lavoro in modo tale che sia tu, sia la cliente possiate vedere la porta. Se non è possibile, Towne suggerisce di sistemare uno specchio sul muro dietro alle tue spalle, in modo che la cliente che ti siede di fronte possa vedere quello che succede dietro di lei. Lo specchio, inoltre, crea un’illusione di profondità, facendo sembrare più grandi gli spazi piccoli. P Ripensa l’ingresso del centro. Nell’antica tradizione Feng Shui, la porta d’ingresso è sempre dipinta di rosso. “Questo per due motivi: fortuna e protezione” spiega Towne. L’ingresso del tuo centro è una porta a vetri o il colore rosso non si sposa bene con il tuo arredamento? Considera l’idea di collocare qualcosa “a protezione” dell’entrata. “Non è un caso se le scalinate d’ingresso di edifici importanti sono sempre affiancate da statue o leoni” spiega Towne. Senza spingersi fino a quel punto, puoi scegliere un oggetto che ti ispiri un senso di protezione e collocarlo di fianco alla porta di entrata. Se non ne hai la possibilità, sistema un “portafortuna” protettivo sullo schienale della tua sedia, ad esempio uno scialle rosso. P Scegli i colori in base ai tuoi scopi. I colori possono avere un’influenza a livello energetico, spiega Towne, il che significa che puoi usarli in relazione ai tuoi scopi. Se il tuo obiettivo è, ad esempio, creare un ambiente rilassante, dovrai optare per una palette di colori “terrestri” come verde salvia, turchese, grigio talpa, blu cielo. Se desideri invece un’atmosfera chic e lussuosa, dovrai puntare su quelle tonalità che tradizionalmente richiamano un’idea di ricchezza e benessere: viola, oro, rosso e verde. “Puoi anche decidere di giocare con lo schema cromatico scegliendo in modo strategico i colori degli abiti da indossare, o della divisa da far indossare alle tue dipendenti” aggiunge Towne.


business

CONSULENTE: La Professional Organizer Amelia Meena, titolare e CEO di Appleshine, società di lifestyle organization di New York

Uno spazio ben organizzato è quello dove sei circondata unicamente da cose utili, rilevanti e in grado di ispirarti. P Sgombera il piano di lavoro da tutto ciò che vi è poggiato sopra - sì, tutto! Prova a immaginarlo come un necessario processo di “disintossicazione” per la tua postazione, consiglia Meena. Fare piazza pulita è il miglior modo per renderti conto di ciò che hai, ciò che ti serve, ciò che usi con più frequenza e ciò che deve essere riorganizzato. “Ripulendo completamente il piano di lavoro puoi classificare tutti gli articoli che lo ingombrano, organizzandoli in modo più efficiente e funzionale” spiega Meena. “È un modo perfetto per capire, ad esempio, se ti serve davvero avere a portata di mano quella dozzina di lime diverse che stazionano sul tavolo o se puoi trasferirne una parte in un cassetto, fino a quando non ti serviranno veramente.” P Riorganizza la postazione. Una volta che hai classificato prodotti e strumenti in diverse categorie - ad esempio tutte le lime da una parte, creme e lozioni da un’altra e via dicendo - il passo successivo è riesaminare tutto per capire cosa è necessario tenere a portata di mano e cosa può essere escluso. “Uno spazio ben organizzato è quello dove sei circondata unicamente da cose utili, rilevanti e in grado di ispirarti” osserva Meena. “Rivedere globalmente l’organizzazione della postazione di lavoro ti aiuta a scremare tra articoli utili e articoli superflui, dando maggiore respiro allo spazio a beneficio tuo e delle tue clienti.” P Utilizza saggiamente scatole e contenitori. Se ti stai già entusiasmando all’idea di saccheggiare il reparto contenitori dell’Ikea, sappi che prima di acquistare scatole, scatoline e recipienti vari è assolutamente obbligatorio aver già fatto il lavoro di selezione e riorganizzazione di cui al punto sopra; il rischio, in caso contrario, è quello di riempirsi di oggetti inutili che finiranno per aumentare il disordine generale. Meena consiglia di sistemare i vari strumenti e prodotti al proprio posto sul tavolo, valutare il loro ingombro e decidere di conseguenza quale sia il recipiente giusto per contenerli. Organizza il materiale in più contenitori di dimensioni medio-piccole, in modo che ogni articolo sia facile e veloce da afferrare e da riporre al proprio posto subito dopo l’uso. Una postazione ordinata e organizzata ti renderà più efficiente e farà sentire immediatamente a proprio agio le tue clienti.

NA I L P R O .IT

99


style

E Tu Di Che

100

BEAUTY FORUM NAIL PRO 6/2015


style

Gemma Sei? Scopri il significato delle gemme natali e trasformale in preziose NailArt personalizzate.

d i Ta y l o r F o l e y NailArt di Karen Gutierrez, Destinee Handly e Natalie Minerva

I

colori gioiello sono ancora una volta protagonisti della stagione autunno/inverno, il che significa che è giunto il momento di puntare su NailArt

preziose e luccicanti. Un modo originale per farlo è personalizzare le tue creazioni a partire dalle gemme natali delle tue clienti. Cosa sono le gemme natali? Come suggerisce il nome, si tratta di pietre preziose che fin dall’antichità vengono fatte corrispondere ai mesi dell’anno. Analogamente ai segni zodiacali, le gemme natali presentano una serie di tratti caratteristici e molti ritengono che rappresentino un portafortuna per chi è nato nel mese corrispondente. Gira pagina per scoprire le gemme natali corrispondenti a ogni mese, accompagnate da una proposta decorativa da copiare o reinventare a piacere sulle unghie delle tue clienti.

NA I L P R O .IT

101


style

FEBBRAIO

Gemma natale: Ametista Simboleggia: Concentrazione Il suo nome deriva da “améthystos”, termine greco che significa “non ebbro”. Si narra infatti che la ninfa dei boschi Ametista, per sfuggire alla corte serrata di Bacco, dio del vino, si lasciò trasformare dalla dea Diana in una pietra. Il colore viola deriverebbe dal vino che l’inconsolabile Bacco vi versò sopra. Ecco perché si ritiene che l’ametista sia in grado di preservare dagli effetti inebrianti del vino e, in senso più ampio, che renda più lucidi e acuti. A questa leggenda credeva anche Leonardo Da Vinci, che teneva un’ametista sul proprio tavolo di lavoro per aumentare la propria concentrazione e acuire le proprie facoltà mentali.

GENNAIO

Gemma natale: Granato Simboleggia: Potere Il granato piropo è una rappresentazione di potere e protezione (secondo un antico mito est-europeo proteggerebbe addirittura dai vampiri!) e grazie al suo energico colore rosso acceso si ritiene sia d’aiuto alle donne che lavorano e hanno molti impegni. Questa pietra viene infatti collegata alla produttività e si pensa sia in grado di ridurre l’ansia legata ai risultati lavorativi e aiutare a portare a termine con successo i compiti assegnati.

DA PROVARE Proteggi dalle distrazioni le tue clienti nate in febbraio realizzando uno “scudo” di gemme nei toni del viola.

DA PROVARE Alle nate in gennaio proponi una manicure marmorizzata con toni che vadano dal rosso al nero, con una pietra rossa a decorare solo un’unghia.

MARZO Trasmetti la serenità dell’acquamarina alle tue clienti nate in marzo con una manicure color oceano shimmer, arricchita da pietruzze azzurre che formano una decorazione “a onda”.

102

BEAUTY FORUM NAI L PRO 6/2015

Nota come “gemma dell’acqua” per il suo tipico colore azzurro chiaro, l’acquamarina rappresenta la calma e la tranquillità. Un tempo i marinai avevano l’abitudine di indossarla per proteggersi dalla furia del mare; ai giorni nostri, all’acquamarina viene attribuita la capacità di raffreddare gli animi e di rendere chi la indossa calmo e razionale durante un confronto. L’acquamarina avrebbe il potere di infondere nelle persone un pacato coraggio, aiutandole a esprimersi con chiarezza.

FOTO NAILART: ARMANDO SANCHEZ

DA PROVARE

Gemma natale: Acquamarina Simboleggia: Serenità


style

APRILE

Gemma natale: Diamante Simboleggia: Fortuna Benché i diamanti siano da secoli associati all’idea dell’amore eterno, si ritiene che siano in grado di assicurare a chi li porta successo e prosperità anche in ambito lavorativo. Il diamante rappresenta un simbolo di benessere e fortuna in molte culture diverse. Gli Indù, ad esempio, classificano i diamanti in base alle quattro caste: il diamante Brahmin dona potere, amici, ricchezza e fortuna; il diamante Kshatriya DA PROVARE ritarda l’invecchiamento; il diamante Vaisya regala successo; Augura alle tue il diamante Sudra, infine, è un clienti nate in potentissimo portafortuna. aprile fortuna e prosperità disegnando a mano il profilo di un diamante come accent nail su fondo nero lucido.

DA PROVARE Per le nate in giugno, ma anche per le spose che diranno sì in quel mese, realizza un’elegante manicure dal finish perlato, con una cascata di perline e strass a creare una Side French.

MAGGIO

Gemma natale: Smeraldo Simboleggia: Rinascita Grazie al suo verde brillante, lo smeraldo è un simbolo di vitalità e rinnovamento fin dal tempo degli Egizi. Durante la sua incoronazione come regina d’Egitto, Cleopatra rimase affascinata da questa preziosa gemma: lo smeraldo le diede l’impressione di incarnare il benessere, la fertilità, la bellezza, il potere. L’ossessione della bella Cleopatra per lo smeraldo era tale che le miniere di smeraldi presenti vicino al Mar Rosso fin dal 1300 a.C. vennero ribattezzate “Miniere di Cleopatra”.

DA PROVARE Incoraggia la crescita personale e finanziaria delle tue clienti nate in maggio decorando le loro unghie con piccole gemme color verde brillante e decalcomanie di banconote.

GIUGNO

Gemma natale: Perla Simboleggia: Femminilità Le perle sono le uniche gemme che nascono all’interno delle conchiglie di molluschi marini, tipicamente le ostriche. Grazie al loro caratteristico aspetto “lunare” vengono associate alla femminilità e alla fertilità. Durante l’epoca vittoriana, indossare le perle era un’usanza quasi obbligata per le giovani donne nubili. Oggi le perle continuano a simboleggiare valori come purezza e sincerità e sono spesso indossate dalle spose il giorno delle nozze.

NA I L P R O .IT

103


style

AGOSTO

Gemma natale: Peridoto Simboleggia: Positività

LUGLIO

Gemma natale: Rubino Simboleggia: Amore Sfoggiata di norma da re, regine, leader e alti prelati come simbolo del loro ceto elevato, per via del suo colore rosso vivo questa preziosa gemma viene associata anche a tutto ciò che riguarda le faccende di cuore. Si ritiene che il rubino abbia la capacità di accendere la passione, accentuare le emozioni e attirare il successo. Il rubino è la pietra che più di tutte viene associata alla prosperità; secondo l’interpretazione dei sogni, inoltre, sognare rubini significherebbe che amore e fortuna sono sulla tua strada!

DA PROVARE Unghie da sogno per le tue clienti nate in luglio? Decorale con gemme e cuoricini rosso metallizzato.

Nell’antico Egitto e in altre culture il peridoto era considerato la “pietra del sole” e si riteneva che portasse denaro, salute, successo e amore. I Romani vedevano in questa gemma dalle sfumature verdi e dorate un amuleto in grado di proteggerli dalle forze del male e la incastonavano in anelli che indossavano per preveDA PROVARE nire gli incubi notturni. Il Neutralizza le significato del peridoto si è vibrazioni negative mantenuto intatto fino ad dalla vita delle tue oggi, rendendo la pietra un clienti nate in agovero e proprio scaccia-desto con un design monio. verde in chiaroscuro, arricchito da disordinati tratti geometrici.

DA PROVARE Un blu scuro shimmer attraversato da impercettibili strisce opache aiuterà le tue clienti nate in settembre ad affrontare con piglio sicuro le decisioni della vita.

104

SETTEMBRE

Gemma natale: Zaffiro Simboleggia: Saggezza Le civiltà antiche trovavano così intrigante il blu intenso dello zaffiro da attribuire a questa gemma le più svariate proprietà mediche, magiche e taumaturgiche. Per molte culture lo zaffiro rappresenta la saggezza e la verità, e si ritiene che esso sia in grado di portare luce e chiarezza nelle situazioni oscure. Gli antichi Greci chiamavano lo zaffiro “Gioiello di Apollo” e lo indossavano quando dovevano recarsi a consultare l’oracolo di Apollo a Delfi, in modo che la gemma li aiutasse a interpretare in modo corretto i criptici consigli dell’oracolo.

BEAUTY FORUM NAIL PRO 6/2015


style

OTTOBRE

Gemma natale: Opale Simboleggia: Speranza

NOVEMBRE

Gemma natale: Topazio Simboleggia: Vitalità

L’opale è tradizionalmente associato alla vista, sia in senso letterale che metaforico. I Greci credevano che propiziasse visioni sovrannaturali, mentre in tempi moderni si ritiene che possa migliorare la vista nel senso fisico del termine. Se le sue doti curative non possono essere dimostrate, l’opale è comunque universalmente visto come un simbolo di speranza. DA PROVARE Questa pietra iridescenRiproduci l’effetto te, dalle mille sfumature, caleidoscopio dovrebbe essere indostipico della susata o conservata come perficie dell’opale portafortuna da chi sta decorando le cominciando un nuovo unghie delle tue capitolo della propria vita; clienti nate in otl’opale simboleggia infatti tobre con piccole la svolta, il cambiamento, gemme trasparenma sempre in senso ti a goccia e gel positivo. polish glitterato.

Il topazio di colore giallo oro rappresenta il vigore, la forza e l’intelletto. Un medico del XV secolo scrisse di aver curato due Papi dalla peste semplicemente appoggiando questa gemma sulle loro piaghe. Le presunte virtù curative del topazio sono celebrate in molte civiltà diverse. In India, ad esempio, molti credono che indossare il topazio all’altezza del cuore garantisca bellezza e intelligenza.

DA PROVARE Dimenticati della caffeina! Per regalare alle tue clienti nate in novembre una carica di energia illumina la loro manicure con un sole formato da gemme gialle e dorate.

DICEMBRE

Gemma natale: Turchese Simboleggia: Forza DA PROVARE Trasmetti alle tue clienti nate in dicembre il potere rinvigorente del turchese incastonando un pezzo di pietra al centro di un’unghia nude.

Civiltà antiche come gli Egizi, i Cinesi e gli Aztechi vedevano nel turchese un simbolo di saggezza, nobiltà e immortalità. Non è un caso che questa pietra verde-azzurra adornasse la maschera mortuaria di Tutankhamon e diversi scudi e statue di Montezuma, ultimo re degli Aztechi. Nota come “pietra del cielo” per molte tribù native americane, il turchese aiuterebbe coloro che lo portano a sviluppare il proprio potere e la propria forza, calmando e guarendo al tempo stesso la mente e il corpo.

NA I L P R O .IT

105


style

We Love Textures

FOTO: ©THINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM

NailArtist in crisi creativa, avete mai pensato che per ritrovare l’estro perduto potrebbe essere sufficiente guardarvi attorno con occhi nuovi? Il mondo che ci circonda ci offre forme e colori, ma soprattutto ci offre una miriade di textures da copiare e reinventare: la trama di un tessuto, il disegno formato dalle gocce di pioggia su un vetro, la superficie venata di una foglia e chi più ne ha più ne metta. Per creare design unici ti basta attingere da questo fantastico serbatoio di idee. Unico vincolo: saper liberare la fantasia! Le NailArt sono realizzate da Olga Moldovan,, titolare dell’omonima Nail Academy ed Educator Laif Nail.

106

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


style

NA I L P R O .IT

107


workshop

Nail Clinic

Le Linee di Beau Qualche utile suggerimento per riconoscere e correggere le imperfezioni causate dalle antiestetiche linee di Beau. d i Tra c y M o r i n

S

 e è pur vero che “beau” in francese significa “bello”, le cosiddette linee di Beau non hanno proprio niente a che fare con la bellezza. Questa fastidiosa patologia delle unghie, che deve il suo nome al medico francese Joseph Honoré Simon Beau, è causata da un trauma alla matrice dell’unghia che provoca la formazione di sgradevoli solchi orizzontali sulla lamina. Il Dottor Beau è stato uno dei primi medici a realizzare che i sintomi di una patologia interna all’organismo si possono manifestare all’esterno, coinvolgendo la pelle, i capelli e, appunto, le unghie. Ma allora, cosa ci dicono le linee di Beau sullo stato di salute della nostra cliente?

Cose Da Sapere • L’aspetto anormale delle unghie

può riguardare il colore, la forma, la consistenza o lo spessore delle unghie delle mani o dei piedi.

• Malattie gravi o operazioni chirurgiche possono causare solchi o depressioni sulle unghie, noti come linee di Beau.

• Un forte schiacciamento alla base

dell’unghia o del letto ungueale può causare una deformità permanente.

• Funghi e micosi possono provocare

variazioni nel colore, nella consistenza e nella forma delle unghie.

• La chemioterapia può incidere sulla crescita dell’unghia.

Cause ed Effetti Le linee di Beau sono solchi o rotture che corrono orizzontalmente, e non verticalmente, lungo l’unghia. Il fenomeno è dovuto a un’anomalia nella matrice dell’unghia, ovvero l’area in cui la lamina ungueale si forma a livello cellulare; ecco perché i solchi sono paralleli alla lunula. Quando compaiono le linee di Beau, significa che

108

BEAUTY FORUM NAILPRO 6/2015

l’organismo ha subito uno shock metabolico. Può trattarsi di una malattia, dell’effetto di un’operazione chirurgica o di un momento di forte stress, come un divorzio o la perdita di una persona cara. Quando le risorse dell’organismo sono tutte concentrate sulle funzioni vitali, le energie normalmente investite nella crescita dell’unghia vengono meno, causando


Soluzioni In alcuni (rari) casi le linee di Beau possono essere particolarmente sensibili al tocco, ma per la maggior parte delle tue clienti sono semplicemente un problema estetico da camuffare. Se la cliente ha avuto il via libera del medico, puoi intervenire per nascondere il difetto con i tuoi “trucchi” da onicotecnica. Come? Utilizzando prodotti a effetto “filler”, in grado cioè di livellare e appianare la superficie dell’unghia, mascherando le linee di Beau mano a mano che l’unghia cresce. Prima di applicare qualsiasi prodotto, assicurati di aver preparato l’unghia con cura, rimuovendo eventuali residui lipidici. Potrai poi stendere un base coat ad azione riempitiva e procedere

“Tieni presente

che gli smalti chiari o nude non saranno sufficienti a coprire le linee; meglio optare per smalti dai colori scuri o procedere direttamente con una ricostruzione.

con lo smalto, oppure realizzare una ricostruzione in gel o acrilico per coprire e nascondere i solchi. Tieni presente che gli smalti chiari o nude non saranno sufficienti a coprire le linee; meglio optare per smalti dai colori scuri o procedere direttamente con una ricostruzione. Ricorda, infine, che la zona dell’unghia su cui compaiono le linee di Beau è particolarmente sottile e fragile: meglio quindi ridurre al minimo l’uso della lima in quell’area. Sii consapevole del fatto che, crescendo, l’unghia potrebbe spezzarsi e dividersi in due , andando a impigliarsi in tessuti e vestiti, il che può essere seccante e anche doloroso. Quando l’area dell’unghia interessata dal trauma ha quasi raggiunto il bordo libero, quindi, intervieni subito tagliando e accorciando l’unghia il più possibile, in modo da prevenire spaccature e lacerazioni. In genere, un’unghia impiega sei mesi a crescere dalla matrice al bordo libero; questo significa che, dal momento in cui le linee di Beau diventano visibili, la tua cliente dovrà “sopportarle” solo per qualche mese. Una volta che l’organismo sarà guarito dal trauma, qualunque esso sia, l’unghia ricomincerà a crescere normalmente e i fastidiosi solchi diventeranno solo uno spiacevole ricordo.

LO SHOP DI NAILPRO www.zeroventi-store.com

una crescita anormale e possibili deformazioni. Le linee di Beau possono manifestarsi sia sulle unghie delle mani che su quelle dei piedi. Fortunatamente non si tratta di una patologia molto diffusa, e in genere è facile risalire alle cause che l’hanno provocata: deficit nutrizionali, infezioni pregresse, chemioterapia o certe famiglie di antibiotici possono provocare questo arresto nella crescita normale dell’unghia. Anche alcune patologie possono giocare un ruolo determinante: malattie come la leucemia possono provocare la comparsa delle linee di Beau sia nella fase acuta del male, sia nella fase di remissione. È bene notare, infine, che non sempre le linee di Beau colpiscono tutte e dieci le dita; in caso di trauma circoscritto, se ad esempio un dito della mano è rimasto pizzicato nella portiera dell’auto, la deformazione comparirà solo sull’unghia di quel dito e non sulle altre. Se noti deformazioni orizzontali su una o più unghie della tua cliente, la prima cosa da fare è chiederle se ne conosce l’origine. L’onicotecnica può rivelarsi di grande aiuto per la cliente, portando il problema alla sua attenzione e consigliandole di rivolgersi a un medico specialista per determinare quale sia il trauma o la patologia che ha dato origine al disturbo e capire così se ci sia qualcosa di più serio per cui preoccuparsi.


eventi

Agenda

BEAUTY FORUM 6. BEAUTY FORUM SPAIN

Tutte le ultime novità dal mondo dell’estetica: attrezzature, cosmesi naturale, terme, unghie, makeup. Una fiera dedicata ai professionisti che lavorano nel settore beauty. Tra gli appuntamenti clou, il Congreso de Estética International Forum of Cosmetics (IFC), i Campeonatos de Unas e il Campeonato de Bodypainting / Maquillaje Facial. Data: 27 - 28 Febbraio 2016 Luogo: Valencia http://www.beautyforum.es

22. BEAUTY FORUM SWISS

Un’offerta ampia e mirata ti aspetta alla ventiduesima edizione della manifestazione svizzera. Cosmesi: curativa, make-up, attrezzature, cosmesi naturale. Medical Beauty: anti-aging, medicina estetica, chirurgia estetica e plastica. Podologia: cura del piede, attrezzature. Wellness: spa, fitness. Nail: naildesign, cura dell’unghia. Hair: tricologia. Formazione: International Forum of Cosmetics. Data: 27 - 28 Febbraio 2016 Luogo: Zurigo http://www.beauty-forum.ch

Calendario Fiere 24. BEAUTY TREND SHOW HUNGARY

19. BEAUTY FORUM POLAND

31. BEAUTY FORUM MACEDONIA Summer

Budapest, 7-8 Novembre 2015

Varsavia, 5 - 6 Marzo 2016

Thessaloniki, Maggio 2016

20. BEAUTY FORUM MACEDONIA

24. BEAUTY FORUM SLOVAKIA

7. BEAUTY FORUM & SPA POLAND

Thessaloniki, 28 - 30 Novembre 2015

Trenčin, Marzo 2016

Varsavia, Settembre 2016

6. BEAUTY FORUM SPAIN

6. BEAUTY FORUM LEIPZIG

31. BEAUTY FORUM MÜNCHEN

Valenza, 20 - 21 Febbraio 2016

Lipsia, 23 - 24 Aprile 2016

Monaco, Ottobre 2016

22. BEAUTY FORUM SWISS

23. BEAUTY CONGRESS GREECE

18. BEAUTY FORUM CONGRESS GREECE

Zurigo, 27 - 28 Febbraio 2016

Atene, Aprile 2016

Atene, Novembre 2016

i 110

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015

Agenzia per l’Italia:

Via Valprato 68 10155 Torino T. +39 011 5637338 loris@zeroventi.com


Step by

Step

IL PRIMO APPUNTAMENTO Una tua cliente ti telefona implorandoti di anticipare il suo appuntamento per la manicure al giorno successivo; ti sembra agitata e nervosa. Le ritagli uno spazio in extremis e quando si presenta noti che è fresca di parrucchiere, indossa un paio di scarpe nuove e ha una strana luce negli occhi. Si siede e ti rivela quello che avevi già intuito da sola: ha un appuntamento galante in vista! Le mani, come sappiamo, giocano un ruolo fondamentale nella prima impressione che gli altri hanno di noi. Il discorso vale, a maggior ragione, anche quando ci si trova davanti a un potenziale interesse amoroso! Cosa puoi fare per la tua cliente? Innanzitutto mettere a nuovo le sue mani con una bella manicure di base. In secondo luogo, studiare per lei una NailArt capace di esprimere la sua personalità, come un biglietto da visita che racconti al fortunato cavaliere che tipo di donna ha di fronte. Quale NailArt realizzeresti per la cliente che ha in programma un appuntamento romantico? NA I L P R O .IT

4 111


workshop

Step by

Step

112

Se Son Rose...

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


workshop

Tiziana Bellini è campionessa Nailympics Roma, Master Educator e fondatrice del brand Tiziana Bellini.

Delicate roselline bianche decorano un’elegante French nera, dando vita a un effetto optical perfetto per una ragazza sofisticata. I punti luce valorizzano il design attirando lo sguardo sulle mani.

1

Prepariamo le unghie naturali, disinfettiamo, applichiamo le formine e il Primer Tiziana Bellini. Stendiamo un sottile strato di Gel Base UV/LED sino alla lunghezza desiderata e facciamo polimerizzare in lampada UV per 120 secondi o LED per 30 secondi. Sgrassiamo con Cleaner (facoltativo).

2

Con il Gel Nudo Coprente Tiziana Bellini procediamo all’allungamento del letto ungueale e facciamo polimerizzare. Per un effetto più definito possiamo limare la smile line.

1

2

3

4

5

6

3

Stendiamo sull’estensione il Polish Gel Noir Tiziana Bellini seguendo con precisione il profilo della smile line. Facciamo polimerizzare in lampada UV per 120 secondi o LED per 30 secondi.

4

Completiamo la struttura su tutta la lunghezza con Gel Costruttore Cristallo Tiziana Bellini e facciamo polimerizzare in lampada UV per 120 secondi o LED per 30 secondi. Limiamo con lima 150/180 grit.

5

Eliminiamo i segni della limatura con un buffer morbido. Decoriamo creando roselline in micropittura con colori acrilici ad acqua su tutto il margine libero.

6

Valorizziamo il decoro con Swarovski e lucidiamo con Gel Polish All in One. Reidratiamo infine le cuticole con Olio Reidratante Tiziana Bellini.

NA I L P R O .IT

113


workshop

Step by

Step

114

Candido Pizzo

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


workshop

Veronica Faiola è tecnica AmericaNails Lazio.

Un classico intramontabile come la French bianca si trasforma in una NailArt intrigante grazie a un delicato effetto pizzo, perfetto per una donna che ama svelarsi poco alla volta.

1

Dopo aver preparato l’unghia, applichiamo la formina e con l’utilizzo dei tubi andiamo a definire la giusta inclinazione per una perfetta curva a C. Applichiamo uno strato di Builder Clear Strong per allungare il letto ungueale. Dopo 30 secondi in lampada UV, pinziamo e polimerizziamo con il morsetto.

2 3

Limiamo la forma utilizzando la lima Zebra 100/180.

1

2

3

4

5

6

Ricopriamo tutta la lunghezza con uno strato sottile di Camouflage Peach 75, coprenza 100%.

4

Dopo la polimerizzazione in lampada UV, eliminiamo lo strato dispersivo e opacizziamo con mattoncino 240/240. Sulle unghie di pollice, indice e mignolo creiamo una French classica.

5

Con un pennello a punta fine andiamo a creare, sulle unghie di medio e anulare, un intreccio di linee sottili per dar vita al nostro pizzo.

6

Aggiungiamo ulteriori dettagli al nostro disegno e applichiamo gli Swarovski; infine lucidiamo.

NA I L P RO .IT

115


workshop

Step by

Step

116

Fantasia di Perle

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


workshop

Marika Rossini è ORLY Star Manicurist e Ladybird house Nail Trainer. Art Director: Monica Mistura

Le perle, simbolo di femminilità innata, sono l’elemento centrale intorno a cui ruota questa manicure, rendendola il contrappunto perfetto al look di una ragazza raffinata ed elegante.

1

Prepariamo le unghie naturali: eseguiamo una manicure a secco con ORLY Cutique e spingiamo le cuticole. Con la lima ORLY diamo all’unghia la forma desiderata. Sgrassiamo con una salvietta imbevuta di ORLY GelFX 3-in-1 Cleanser, applichiamo solo sulla punta delle unghie ORLY GelFX Primer e lasciamo asciugare.

2

Stendiamo su tutte le unghie uno strato di ORLY GelFX Basecoat e facciamo polimerizzare 30 secondi in lampada LED o 1 minuto in lampada UV. Rimuoviamo lo strato dispersivo con ORLY Dry Brush. Stendiamo uno strato di ORLY GelFX Ma Cherìe, lasciando scoperta l’area della lunula su anulare e pollice. Facciamo polimerizzare 30 secondi in lampada LED o 2 minuti in lampada UV.

1

2

3

4

5

6

3

Opacizziamo delicatamente le unghie di anulare e pollice e, con ORLY Instant Artist Crisp White, decoriamole con un motivo simile al pizzo.

4

Utilizzando la colla per unghie applichiamo le perle lungo il bordo della lunula di anulare e pollice, posizionando al centro la perla più grande.

5

Opacizziamo delicatamente le altre unghie e, con ORLY Instant Artist Crisp White, ne decoriamo l'angolo superiore destro con un motivo simile a quello di anulare e pollice.

6

Stendiamo ORLY GelFX Topcoat e facciamo polimerizzare 30 secondi in lampada LED o 1 minuto in lampada UV. Rimuoviamo lo strato dispersivo e terminiamo la manicure applicando ORLY GelFX Cuticle Oil.

NA I L P RO .IT

117


workshop

Step by

Step

118

Messaggio d’Amore

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


workshop

Graziella Manfrin è Master Pro KyLua e responsabile interna alla Casa Madre per i test di standard qualitativo e applicativo dei prodotti.

Che messaggio manda questa NailArt, al contempo semplice e romantica? Quello di una ragazza che sogna il grande amore e non ha paura di rivelarlo

1

Prepariamo l’unghia disinfettando, spingendo le cuticole ed eliminando i residui con penna cilindrica. Con un buffer rimuoviamo lo strato lipidico e spolveriamo. Con pennello piatto applichiamo un leggero strato di gel di adesione Mega Legacy. 2 minuti in lampada UV.

2

Allunghiamo le unghie con pennello Twin Spot utilizzando NailModel Cachée Peach e impartiamo una forma a mandorla. 2 minuti in lampada UV.

1

2

3

4

5

6

3

Con pennello cilindrico o piramidale diamo struttura all’unghia e doniamo l’adeguata bombatura utilizzando NailModel Rosé Bouquet. 2 minuti in lampada UV.

4

Eliminiamo lo strato di dispersione con un pad di cellulosa imbevuto di Sweeping, mettiamo in asse, armonizziamo con lima Jumbo BForm, rifiniamo con Brick e spolveriamo bene.

5

Applichiamo KyLac Désir su tutte le unghie tranne gli anulari, facendo polimerizzare 2 minuti in lampada UV. Ripetiamo il procedimento una seconda volta.

6

Con pennello Fashion 12 mm e KyLac Désir realizziamo romantici cuoricini sulle unghie degli anulari, disponendoli secondo estro. 2 minuti in lampada UV. Sigilliamo con HighNail Shine, lasciando 2 minuti in lampada UV, stilliamo una goccia di Nail Almond Oil sulle cuticole e lucidiamo infine le unghie con un pad di cellulosa.

NA I L P RO .IT

119


workshop

Step by

Step

120

Sugar Kiss

BEAUTY FORUM NAI L PRO 6/2015


workshop

Monia Di Sabatino è NailArtist e distributrice ufficiale Emmi-Nail per Marche e Abruzzo.

Una romantica French sui toni del viola, arricchita da un originale effetto zucchero che la rende perfetta per vestire una personalità dolce e sognatrice.

1

Prepariamo adeguatamente l’unghia naturale e applichiamo GenerationRed Base Gel. Facciamo polimerizzare 2 minuti in lampada UV.

2

Procediamo all’allungamento con formina utilizzando GenerationRed Fiber Gel Clear e facciamo polimerizzare 2 minuti in lampada UV. Allunghiamo il letto ungueale con Futureline Cover Gel Blush e facciamo polimerizzare 2 minuti in lampada UV.

1

2

3

4

5

6

3

Sgrassiamo con Cleaner e procediamo alla modellatura con la lima Perfect Combo 100/180.

4

Coloriamo la zona del margine libero con Color Gel Medusa Purple e facciamo polimerizzare 2 minuti in lampada UV. Effettuiamo una copertura leggera con GenerationRed Gel Monofasico Chiaro, facciamo polimerizzare 2 minuti in lampada UV, sgrassiamo con Cleaner e passiamo il buffer/mattoncino.

5

Lucidiamo con Sigillante senza dispersione GenerationRed Led Perfect Finish e facciamo polimerizzare 2 minuti in lampada UV.

6

Decoriamo utilizzando il pennello NailArt 9 mm: con Futureline FrenchGel X-TRA White creiamo linee French e decori e realizziamo poi un effetto sugar ricoprendo i ghirigori con Polvere Glitterata bianca. Facciamo polimerizzare 2 minuti in lampada UV e spolveriamo bene per eliminare i residui.

NA I L P RO .IT

121


workshop

Step by

Step

122

Red Romance

BEAUTY FORUM NAI LPRO 6/2015


workshop

Debora Costa è tecnica Golden Nails e collabora con Nails & Beauty di Limena (PD).

“Non c’è rosa senza spine”, recitava un vecchio detto: alle gioie e ai dolori di ogni storia d’amore è dedicata questa NailArt nei toni del rosso, colore dell’amore per eccellenza.

1

Prepariamo la mano con una buona manicure di base, limiamo l’unghia e accorciamo fino al margine.

2

Inseriamo le cartine per poter allungare le unghie e stendiamo Pre Base 0 Golden Nails.

3

Allunghiamo con Modellante Monofasico per unghie difficili, creando già la forma.

4

1

2

3

4

5

6

Stendiamo uno strato sottile di Sculpting Cover, poi realizziamo la French rossa con Color Gel n.1 Red.

5

Realizziamo la bombatura con Gel Modellante Sculturale trasparente. Modelliamo, spolveriamo, sigilliamo con Super Lucido Golden Nails e infine sgrassiamo.

6

Decoriamo con Gel 3D creando rose e foglie. Come tocco finale aggiungiamo Swarovski Cristal Golden Nails di diverse dimensioni e concludiamo massaggiando un po’ di olio sulle cuticole.

NA I L P RO .IT

123


BEAUTY FORUM Nailpro Edizione Italia www.nailpro.it Tribunale di Torino registrazione n° 4 / 08.02.10 Regitrazione ROC: 20462 In collaborazione con: Health and Beauty Business Media GmbH, Germania, Creative Age Publications Inc., USA

Direttore responsabile Monica Sparti monica@zeroventi.com

Cover Story INVERNO FATATO

Redazione Valeria Federighi valeria@zeroventi.com Progetto grafico Samuele Mairo samuele@zeroventi.com Stampa Reggiani spa Via Alighieri 50 - 21010 Brezzo di Bedero (VA) Hanno Collaborato

Edizioni internazionali

Alek, Alessandra Appio, Arianna Bartucca, Zoë Battles-Moore, Ljuba Bedeschi, Tiziana Bellini, Max Braga, Sara Ciafardini, Libera Ciccomascolo, Camille Clark, Debora Costa, Solène Debiès, Monia Di Sabatino, Veronica Faiola, Taylor Foley, Stefania Franco, Ilona French, Karie L. Frost, Ivana Gentile, Jillian Gordon, Ayren JacksonCannady, Julie Kandalec, Graziella Manfrin, Chris Mans, Irene Merlo, Judd Minter, Olga Moldovan, Michela Molinari, Tracy Morin, Viktoriya Myakota, Sheila Oddino, Camilla Pescatori, Roberta Pozzobon, Meghan Rabbitt, Katia Riccio, Marika Rossini, Jamie Schrabeck, Lara Scolastra, Cory Sorensen, Annamaria Tiralongo, Andreas Wurster.

Nailpro USA, www.nailpro.com Nailpro Germania, www.nailpro.de Nailpro Austria, www.nailpro.de Nailpro Svizzera, www.nailpro.de Nailpro Ungheria, www.nailpro.hu Nailpro Spagna, www.nailpro.es Nailpro Polonia, www.nailpro.pl

Servizio Abbonamenti Tel. +39 011 5637338 abbonamenti@zeroventi.com www.nailpro.it/abbonamenti

Gennaio/Febbraio 2016 Il 20 gennaio uscirà Nailpro di Gennaio/Febbraio 2016. Ecco cosa troverai al suo interno!

Editore Loris Sparti loris@zeroventi.com

Redazione / Pubblicità Via Valprato 68 10155 Torino Tel. +39 011 5637338 info@zeroventi.com www.zeroventi.com

Anteprima Nailpro

I testi e le fotografie inviati alla redazione non vengono restituiti anche se non pubblicati. La redazione si riserva il diritto di riportare i testi pervenuti anche in maniera parziale. Gli autori sono gli unici responsabili dei testi. La riproduzione intera o parziale di testi o fotografie è vietata senza l’autorizzazione scritta dell’Editore.

Abbonamenti

Una vera e propria fata delle nevi fa capolino dalla prima copertina del 2016 di Nailpro. Protagonista della manicure, un colore che il prossimo anno vivrà una grande rinascita: il rosa!

Speciale LE UNGHIE NELLA STORIA Dalla tintura all’henné fino ai semipermanenti di ultima generazione, un viaggio attraverso la decorazione delle unghie nella storia, tra aneddoti e curiosità.

…e molto altro ancora!

SEGUICI SU: www.facebook.com/nailpro.it

Annuale Euro 30,00 Biennale Euro 49,00 Abbonamento per studenti di naildesign ed estetica: Annuale Euro 15,00 Biennale Euro 24,50

twitter.com/NailproItalia

La consegna della rivista può subire ritardi rispetto alla data ufficiale.


NAILGUIDE

Tutte le informazioni sul tuo brand preferito, i contatti delle aziende e dei distributori.

BRAND AZIENDE DISTRIBUTORI RIVENDITORI

VUOI INSERIRE LA TUA AZIENDA IN QUESTE PAGINE?

i

Tel. 0039 011 5637338 mailto: pubblicita@zeroventi.com


nail guide

i

VUOI INSERIRE LA TUA AZIENDA IN QUESTE PAGINE?

ASTRA NAILS

Punto Estetica Sas

Astra Nails, linea professionale di prodotti per la ricostruzione unghie, è distribuita in Italia da Punto Estetica Sas. Sempre al passo con gli ultimi ritrovati e le novità del settore, l’ampia gamma di prodotti del marchio Astra Nails permette ai suoi partner commerciali di offrire un servizio professionale e di elevato livello qualitativo.

Via Rossi 3/L 30530 - RUBANO - PD Tel. 049 8978374 pestetica@alice.it www.astranails.it

CLARISSA

Clarissa Nails Srl

Via di Scorticabove, 145 00156 - ROMA - RM Tel. 06 41206087 Fax 06 41218392 segreteria@clarissanails.it www.clarissanails.it

CND

Ladybird House Srl

Tel. 0039 011 5637338 mailto: pubblicita@zeroventi.com

Via Luigi Gazzotti, 220 41100 - MODENA - MO Tel. 059 284163 Numero verde gratuito 800 086 155 info@cndworld.it www.cndworld.it

Gestita con passione e qualità dalla famiglia Ciaccio, Clarissa Nails ha come core business la ricostruzione unghie e ogni prodotto dedicato alla cura e alla bellezza di mani e piedi. I suoi obiettivi sono creare, innovare, sperimentare prodotti e metodologie di lavoro e di formazione, con una costante attenzione ai desideri delle donne.

Dal 1979, CND™ significa prodotti e servizi professionali all’avanguardia che garantiscono bellezza vera per mani e piedi. CND™ ha rivoluzionato il panorama nail, introducendo sistematicamente prodotti innovativi, risultato di importanti ricerche di mercato, e rispondendo alle esigenze dei professionisti delle unghie e delle consumatrici finali.

Distributori CND:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA GEFCOM SAS di Moccagatta G.& C Via Garibaldi, 10 15011 - AQUI TERME - AL Tel. 0144 372002 info@gefcom.it LIGURIA

VENETO

Tel. 0541 478953

UMBRIA

LADYBIRD HOUSE

PUNTO 3 SNC

FD ESTETICA ABBRONZATURA BENESSERE

SQUERI

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO el. 059 284163 info@cndworld.it www.cndworld.it FRIULI – VENEZIA GIULIA

SPS

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@cndworld.it www.cndworld.it EMILIA ROMAGNA

Via Enrico Toti 21/N-67/R 16139 - GENOVA - GE Tel. 010 8461429 squeri@squeri.it LOMBARDIA - TRENTINO ALTO ADIGE Via Primo Maggio, 28A/38 21040 - UBOLDO - VA Tel. 02 22229174 silenocosmetic@gmail.com

126

BEAUTY FORUM NAILPRO 6/2015

LADYBIRD HOUSE

BEAUTY SERVICE SAS

di Serri S. e C. Via Giuseppe Babbi, 6 47924 - RIMINI - RN

di Vennarucci B. e Rossetti Via M.M. Plattis, 2 (int. 2) 44100 - FERRARA - FE Tel. 0532 67103 LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@cndworld.it www.cndworld.it TOSCANA LADYBIRD HOUSE

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 346 1533676 info@cndworld.it www.cndworld.it

Via Tito Oro Nobili, 3 06059 - TODI - PG Tel. 075 8945379 info@fdcosmetici.com MARCHE MIR. COR.

Via Curiel, snc 63019 - CASETTE D’ETE DI SANT’ELPIDIO A MARE - FM Tel.0734 872143 mi-cor@alice.it

\


nail guide LAZIO - SARDEGNA

MOLISE

CAMPANIA

ALIDEA

VEMA COSMATICA

TECO Srl

Via Vincenzo Tieri, 136/140 00123 - ROMA - RM Tel. 06 30894310 info@alidea.it ABRUZZO LADYBIRD HOUSE

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@cndworld.it www.cndworld.it

Via Paolo Telesforo, 73 71122 - FOGGIA - FG Tel. 0881 619814 PUGLIA NEW ESTETIC

Viale Stazione, 6 1ª traversa 73042 - CASARANO - LE Tel. 0833 501490 VEMA COSMATICA

Via Paolo Telesforo, 73 71122 - FOGGIA - FG Tel. 0881 619814

EZFLOW

Via Tignola, 44 80026 - PARCO BOFI CASORIA - NA Tel. 081 5404009 estetica@tecoinstruments.com BASILICATA - CALABRIA

SICILIA

ELEMENTS di Nando Costa Via Pietro Eremita, 7 95014 - GIARRE - CT Tel. 095 7791234 costa17@live.it

SPA OLISTICENTER SAS

Via Montesanto, 99 87100 - COSENZA - CS Tel. 0984 71777 spaolisticenter@gmail.com

Numero verde gratuito: 800 676 330 info@ezflowitalia.it www.ezflowitalia.it

Con EzFlow puoi avere la garanzia e la sicurezza di un’azienda che, da oltre vent’anni, rappresenta l’innovazione nell’industria delle unghie. Conosciuta a livello internazionale come marchio competitivo e all’avanguardia nel campo della tecnologia e della ricerca, Ezflow è impegnata nella formazione e nello sviluppo professionale.

Distributori EzFlow:

PIEMONTE

LAZIO

PUGLIA

CALABRIA

BEAUTY SOLUTIONS STORE

LA BOTTEGA DELLE UNGHIE

STARBENE

MONDO ESTETICO

Corso Vercelli, 386 10156 - TORINO - TO Tel. 011 2229886 info@bsstore.it MARCHE IMEC NAILS

Via Romana, 41 (Galleria Lumaca) 00048 - NETTUNO - RM Tel. 06 9807821 labottega.storeladybird@gmail. com

Contrada San Lorenzo, snc 72017 - OSTUNI - BR Tel. 347 2980709 ezflow.puglia@mail.com

Via C. Gabriele, 11/21 87100 - COSENZA - CS Tel. 0894 408536 info@mondoestetico.com

Via Curiel, 123 63019 - CASETTE D’ETE DI SANT’ELPIDIO A MARE - FM Tel. 0734 872151 info@imecnails.it

FABY

Fabyline Srl

Via Szegoe, 9 13100 - VERCELLI - VC Tel. 0161 215333 Fax 0161 250523 info@fabyline.it www.fabyline.it

GAMAX

Gamax Srl

gamax

Via d’Aracoeli, 35 00186 - ROMA - RM Tel. 066 9380479 Fax 066 9295181 info@gamax.it www.gamax.it

Faby è un progetto che si fonda sull’unione fra tradizione e innovazione. Trent’anni di esperienza nel settore beauty garantiscono un prodotto eccellente e performante. Gli smalti Faby, dal design tutto italiano, sono Big 5 Free e il nuovo Faby Lacquering Gel è il primo Soak-Off al mondo senza TPO. Nessun prodotto Faby è testato sugli animali.

Il brand Gamax è riconosciuto a livello nazionale e internazionale per l’alta qualità dei prodotti nail care, il vasto assortimento di colori, l’eccellente offerta formativa e la grande capacità di innovazione. Con l’introduzione dei Nailbar di stampo statunitense, Gamax ha inventato una nuova maniera di fare estetica in Italia.

NAILPRO.IT

127


nail guide IBD

Ladybird House Srl

Ibd, da oltre 40 anni il professionista della ricostruzione unghie, è sempre al tuo fianco. Nata negli anni Settanta, Ibd ha ideato la prima Tip e la prima colla per unghie, ancora oggi fra le più vendute al mondo, e ha lanciato il concetto di “Ricostruzione facile-facile”.

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel 059 284163 info@gelibd.it www.gelibd.it Distributori IBD:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA

EMILIA ROMAGNA

LAZIO

CAMPANIA

PROFESSIONAL BEAUTY LINE

APPEL

ROMA DIFFUSIONE COSMETICI

ELGIFE

LADYBIRD HOUSE

LADYBIRD HOUSE

GIUSEPPE AVENTAGGIATO

CD COSMETICI

Via Mafferia, 19 13885 - SALUSSOLA - BI Tel. 015 2583015 info@professionalbeautyline.it LIGURIA MONE’

Via Galata 124R 16121 - GENOVA - GE Tel. 010 5536938 squeri@squeri.it LOMBARDIA BEAUTYCHARME

Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it PAMAG SRL

Piazza Pontida, 14 24128 - BERGAMO - BG Tel. 035 244637 info@pamag.it VENETO

Via Pietrarubbia, 32/G 47900 - RIMINI - RN info@appelonline.it LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it TOSCANA - UMBRIA CAP DIFFUSION

Via G. Benucci, 151/D 06135 - PONTE SAN GIOVANNI - PG Tel. 075 393856 info@capdiffusion.com MARCHE TAO SYSTEM

Via Conventati, 3/11 C.da Campiglione 63023 - FERMO - FM Tel. 0734 605067 amministrazione@taosystem.eu

Via Monte Erice, 8/A 00141 - ROMA - RM Tel. 06 87195666 roma.diffusione@tiscali.it SARDEGNA Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it ABRUZZO

Viale Pescara, 504 66100 - CHIETI SCALO - CH Tel. 347 8274823 giuseppeaventaggiato@hotmail.it PUGLIA ESTETICA A.D.F.

Via Molfettesi Del Venezuela, 30 70056 - MOLFETTA - BA Tel. 080 3387069 info@adfestetica.it

Via E. Berlinguer, 22/T 84018 - SCAFATI - SA Tel. 081 8563316 info@elgife.it BASILICATA - CALABRIA Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it SICILIA Via Principe di Palagonia, 112 90145 - PALERMO - PA Tel. 091 7300206 dciambra@libero.it HESTETA SRL

Via Cave Villarà, 25 95124 - CATANIA - CT Tel. 095 7316264 hesteta@email.it

BEAUTYCHARME

Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it

KYLUA

Kylua Srl

Via Martiri di Felisio, 290 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA Tel. 0546 656886 Fax 0546 652908 info@kylua.it www.kylua.it LADY NAIL

Lady Nail

Via Ferrante Imparato, 198 80146 - NAPOLI - NA Tel. 081 267618 www.ladynail.it

128

BEAUTY FORUM NAILPRO 6/2015

Azienda italiana con esperienza ventennale. Il suo laboratorio R&D offre una ricca linea professionale di Gel UV per i sistemi trifasico e monofasico, ma anche Gel French, lo smalto permanente Ad infinitum Gel, gli smalti UV KyLac e KyFly (sistema flake-off). Completano l’offerta smalti, apparecchiature, accessori, merchandising e articoli da rivendita.

Lady Nail è diventato un brand di riferimento nel settore della ricostruzione unghie grazie alla costante ricerca e attenzione verso le esigenze delle onicotecniche. La qualità dei prodotti è certificata da tutti coloro che li scelgono ogni giorno: a loro è dedicato l’impegno costante dell’azienda nel migliorarsi e innovarsi.


nail guide MISS KY

Miss Ky

Via dell’Industria, 78 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA Tel. 0546 55907 Fax 0546 652908 info@missky.it www.missky.it

NAILSWORLD

Nailsworld

di Claudio Capparuccia Via dell’industria, 303/B 62014 - CORRIDONIA - MC Tel. e Fax 0733 281953 info@nailsworld.it www.nailsworld.it

NAILTECH

Prodotti Made in Italy per la bellezza delle unghie: Adesioni, Gel Costruttori, Gel Monofasici, colori French, Smalti Gel UV, sigillanti, gel per la ricostruzione delle unghie dei piedi; ma anche apparecchiature professionali, accessori, prodotti di vendita (smalti e curativi) e una formazione completa con supporto tecnico qualificato.

Nailsworld di Claudio Capparuccia racchiude tutti i vari aspetti del mondo delle unghie: dalla ricostruzione in gel e acrilico alla NailArt, dalla distribuzione dei prodotti alla formazione, con corsi di formazione e Master di specializzazione. Il titolare Claudio Capparuccia è Master nazionale e Educator ufficiale Odyssey Nail System.

Nail Tech

OPI

Via dell’Industria, 80 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA info@nailtech.it www.nailtech.it

Nail Tech produce prodotti per la ricostruzione delle unghie per conto terzi. È presente nel mercato nail, nel quale commercializza la sua linea omonima. Partecipa alle più importanti fiere di settore di livello nazionale e internazionale.

Sifarma S.p.A.

OPI, brand leader nella cura delle unghie e delle mani, dal 1981 ha rivoluzionato l’industria della bellezza. Utilizzato nei migliori saloni professionali del mondo e preferito da celebrità come Madonna, Jennifer Lopez, Angelina Jolie, OPI è distribuito in esclusiva per l’Italia per il canale professionale da Sifarma S.p.A.

Via F. Brunelleschi, 12 20146 - MILANO - MI Tel. 02 422015321 opi@sifarma.it www.sifarma.it

ORLY

Ladybird House Srl

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel 059 284163 Numero verde gratuito 800 676 330 info@smaltiorly.it www.smaltiorly.it

ORLY è il brand numero 1 al mondo nel Trattamento e nella Bellezza delle Unghie Naturali. Fondata nel 1975 da Jeff Pink, inventore del French Manicure, vanta una cartella Colori Smalti di oltre 200 nuance, oltre a collezioni stagionali e Limited Edition.

Distributori ORLY:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA

LIGURIA

PROFESSIONAL BEAUTY LINE

MONÈ

Via Mafferia, 19 13885 - SALUSSOLA - BI Tel. 015 2583015 info@professionalbeautyline.it

Via Galata, 124/R 16121 - GENOVA - GE Tel. 010 5536938 squeri@squeri.it LOMBARDIA ATREX

Via Giovanni Paolo II, 10

27029 - VIGEVANO - PV Tel. 0381 692339 info@atrexsrl.it BEAUTYCHARME

Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it PAMAG

Piazza Pontida, 14 24128 - BERGAMO - BG Tel. 035 244637 info@pamag.it RONCHI COSMETICI

Via Catullo, 4 20841 - CARATE BRIANZA - MB Tel. 0362 634900 amministrazione@ronchicosmetici.it

\ NAILPRO.IT

129


nail guide TRENTINO ALTO-ADIGE PUNTO 3C

Via della Cooperazione, 113 38123 - MATTARELLO - TN Tel. 0461 945077 info@punto3c.com VENETO

LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it TOSCANA - UMBRIA CAP DIFFUSION

BEAUTYCHARME

Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it

Via G. Benucci, 151/D 06135 - PONTE SAN GIOVANNI - PG Tel. 075 393856 info@capdiffusion.com MARCHE

PAOLO VELO & YOU

TAO SYSTEM

Via A. Volta, 16 36063 - MAROSTICA - VI Tel. 0424 470014 paolovelo.paolo@alice.it EMILIA-ROMAGNA APPEL

Via Pietrarubbia, 32/G 47900 - RIMINI - RN info@appelonline.it

ROBYNAILS

Via Conventati, 3/11 C.da Campiglione 63023 - FERMO - FM Tel. 0734 605067 amministrazione@taosystem.eu LAZIO

SARDEGNA

CAMPANIA

LADYBIRD HOUSE

ELGIFE

GIUSEPPE AVENTAGGIATO

LADYBIRD HOUSE

ESTETICA A.D.F.

CD COSMETICI

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it ABRUZZO Viale Pescara, 504 66100 - CHIETI SCALO - CH Tel. 347 8274823 giuseppeaventaggiato@hotmail.it PUGLIA Via Molfettesi del Venezuela, 30 70056 - MOLFETTA - BA Tel. 080 3387069 info@adfestetica.it

ROMA DIFFUSIONE COSMETICI

Via Monte Erice, 8/A 00141 - ROMA - RM Tel. 06 87195666 roma.diffusione@tiscali.it

BEAUTY FORUM NAILPRO 6/2015

HESTETA

Via Cave Villarà, 25 95124 - CATANIA - CT Tel. 095 7316264 hesteta@email.it

Tenne Italia

Tenne Italia rappresenta un’azienda dalle caratteristiche uniche nel settore estetico. Si pone come obiettivo la realizzazione del successo dei propri clienti attraverso la fornitura di prodotti d’alto livello, promuovendo e sviluppando nel mercato dell’estetica i valori in cui crede: professionalità, qualità, garanzia, formazione.

Tiziana Bellini Srl

Tiziana Bellini è un’azienda nuova ma con una lunga storia. Tiziana e Ornella, le fondatrici, sono nell’ambito nail dal 1999. Dopo anni di insegnamento, concorsi e gare hanno deciso di creare una linea di prodotti per le professioniste di oggi. Grazie alla loro esperienza hanno rivoluzionato il mercato con prodotti di qualità elevata per ogni tipo di esigenza.

Via Colombare di Castiglione, 5 25015 - DESENZANO DEL GARDA - BS Tel. 030 8362608 - 348 2820674 www.tizianabellini.com

130

Via Principe di Palagonia, 112 90145 - PALERMO - PA Tel. 091 7300206 dciambra@libero.it

L’intensa attività dei laboratori R&D di RobyNails offre prodotti sempre all’avanguardia. Studiato per semplificare il lavoro alla professionista, l’apprezzato Original Gel System RobyNails è sinonimo di qualità. Obiettivo primario dell’azienda è la soddisfazione del cliente, ottenuta grazie a un servizio di assistenza chiaro e competente.

Viale Elvezia, 33 20900 - MONZA - MB Tel. 039 2260237 info@tenneitalia.com www.tenneitalia.com

TIZIANA BELLINI

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it SICILIA

RobyNails Srl

Res. Portici Milano Due 20090 - SEGRATE - MI Tel. 02 26419807 Fax 02 36510274 clienti@robynails.it www.robynails.it

TENNE

Via E. Berlinguer, 22/T 84018 - SCAFATI - SA Tel. 081 8563316 info@elgife.it BASILICATA - CALABRIA


RIVOLUZIONA L’APPLICAZIONE DELLO SMALTO TRADIZIONALE CON

DELUXLAC

I PUNTI FORZA DI DELUXLAC -

BASE INTEGRATA TENUTA PROLUNGATA 7 GIORNI DI TENUTA GARANTITA COLORE INTENSO EFFETTO ULTRABRILLANTE ASCIUGATURA RAPIDA NO UV/ NO LED FORMULA ANTI SCHEGGIATURA

NEW COLLECTION

... DL004 ... DL007 ... DL008 ... DL006 ... DL005 ... DL002 ... DL001 ... DL003

... DL009

via Rossi 3/L - 35030 Rubano (PD) Tel. 049/8978374 - info@astranails.it - www.astranails.it

CERCASI DISTRIBUTORI PER ZONE LIBERE


Nailpro Novembre/Dicembre 2015  

La Rivista per i Professionisti di Nail Design

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you