Page 1

EURO 6,50 - CHF 14,70 anno 10 - Mag/Giu 2015 www.nailpro.it

EDIZIONE ITALIA - 3/2015 For Professional Use Only

IL BELLO dello

Smalto


In flacone da 15ml, dotato di pennello tecnico per una stesura perfetta. Risultato? Una finitura extra brillante incredibilmente rilucente. Polimerizza in lampada UV e LED. UV GEL NICKEL&ACID FREE MADE IN ITALY


www.kylua.it

info@kylua.it


Top Coat


Meravigliosa finitura a specchio


W NE

!


editoriale

Quello che le Donne Vogliono

L ’

altro giorno ho rivisto “What Women Want”, film ambientato a Chicago con protagonisti Mel Gibson e Helen Hunt. Per chi non lo avesse mai visto, Mel Gibson è un pubblicitario decisamente maschilista che, a causa di un incidente domestico, acquisisce il dono di sentire i pensieri delle donne. Dopo una prima fase di paura, capisce che potrebbe sfruttare questa sua condizione per capire meglio il genere femminile, rubargli le idee e quindi realizzare pubblicità dirette a questo segmento di mercato in cui è assolutamente incapace di agire. Mi ha colpito la scelta del protagonista di recarsi in un centro Nail per poter carpire le idee delle donne. Ripensandoci non è così strano, ne abbiamo già scritto in un articolo di più di un anno fa - “Unghie & Psicologia” pubblicato sul numero 6 del 2013. La cura delle mani rappresenta per le donne un momento completamente dedicato a loro stesse, per pensare, rilassarsi, trovare la persona che con il tempo è diventata un’amica e con cui spesso si confida. Anche una “semplice” Manicure può dare tanto ad una donna, con un impegno economico e di tempo molto limitato. In questo numero il Focus è dedicato agli Smalti, alle loro potenzialità, alla nuove generazioni di Smalti e a Basi e Top. Prestate molta attenzione a questo prodotto, potreste vederlo sotto una luce diversa. Quando si ha poco tempo a disposizione, ma si vuole mantenere la buona abitudine di prendersi cura di se stesse e delle proprie mani. Quando si preferiscono cambi frequenti di colore in base al proprio umore o alle situazioni. Quando non si vogliono seguire i tempi dettati dalla ricrescita. Lo Smalto abbinato alla Manicure è certamente uno strumento straordinario per soddisfare questi bisogni delle vostre clienti. Dinamismo e versatilità sono parole d’ordine delle donne moderne, ma lo sono anche dello Smalto. Non dimenticate mai che, oltre a essere impiegato nella Manicure, questo prodotto va anche proposto e venduto alle vostre clienti. Come già sapete, tutte le donne comprano gli Smalti: io credo che dobbiate essere voi a venderglieli. Buona lettura. Loris Sparti loris@zeroventi.com

NA I L P R O .IT

11


presenta la prossima generazione del colore per unghie, una nuova categoria di prodotto...

ABRUZZO

FRIULI VENEZIA GIULIA

GIUSEPPE AVENTAGGIATO Viale Pescara 504 CHIETI SCALO (CH) Tel. 347 8274823 - giuseppeaventaggiato@hotmail.it

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

BASILICATA

ROMA DIFFUSIONE COSMETICI Via Monte Erice 8/A ROMA (RM) Tel. 06 87195666 - roma.diffusione@tiscali.it LA PIU’ BELLA DEL REAME Largo Luigi Cossa 43 (RM) Tel. 06 65743876

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

CALABRIA

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

LAZIO

LIGURIA

CAMPANIA

MONE’ Via Galata 124R GENOVA (GE) Tel. 010 5536938 - info@smaltiorly.it

EMILIA ROMAGNA

BG PAMAG Piazza Pontida 14 BERGAMO (BG) Tel. 035 244637 - info@pamag.it CR/MN BEAUTYCHARME Strada Pedagno 88/B/D Corte Sacchetta GOITO (MN) Tel. 0376 605357 - beautycharme@libero.it

ELGIFE Via E. Berlinguer 22/T SCAFATI (SA) Tel. 081 8563316 - info@elgife.it BO/MO/PC/PR/RA/RE LADYBIRD HOUSE Via L. Gazzotti 220 MODENA (MO) Tel. 059 284163 - info@smaltiorly.it FC/RN APPEL Via Pietrarubbia 32/G RIMINI (RN) Tel. 0541 728434 - info@appelonline.it

LOMBARDIA

MI/PV ATREX Via Giovanni Paolo II 10 VIGEVANO (PV) Tel. 0381 692339 - info@atrexsrl.it CO/LC/MB/SO/VA RONCHI COSMETICI Via Catullo 4 CARATE BRIANZA (MB) Tel. 0362 634900 - amministrazione@ronchicosmetici.it BS/LO LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

MARCHE

TAO SYSTEM Via Conventati 3/11 C.da Campiglione FERMO (FM) Tel. 0734 605067 - amministrazione@taosystem.eu

MOLISE

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

PIEMONTE

PROFESSIONAL BEAUTY LINE Via Mafferia snc SALUSSOLA (BI) Tel. 015 2583015 - info@professionalbeautyline.it


Colore Flessibile con Tecnologia Anti-Sbeccature Asciuga velocemente (meno di 8 minuti!) Dura a lungo (oltre una settimana!) Tecnologia Anti-Sbeccature che cancella ogni traccia di segni e sbavature www.smaltiorly.it

PUGLIA

BA/FG ESTETICA A.D.F. Via Molfettesi del Venezuela 30 MOLFETTA (BA) Tel. 080 3380794 - info@adfestetica.it BR/BT/LE/TA LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

SARDEGNA

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

SICILIA

AG/PA/TP CD COSMETICI Via Principe Di Palagonia 112 PALERMO (PA) Tel. 091 7300206 - dciambra@libero.it CT/EN/ME/RG/SR HESTETA Via Cave Villarà 25 CATANIA (CT) Tel. 095 7316264 - hesteta@email.it

TOSCANA

AR/SI CAP DIFFUSION Via G. Benucci 151/D PONTE SAN GIOVANNI (PG) Tel. 075 393856 - info@capdiffusion.com FI/GR/LI/LU/MS/PI/PT/PO LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

TRENTINO ALTO ADIGE

PUNTO 3C Via della Cooperazione 113 MATTARELLO (TN) Tel. 0461 945077 info@punto3c.com

VR/RO BEAUTYCHARME Strada Pedagno 88/B/D Corte Sacchetta GOITO (MN) Tel. 0376 605357 - beautycharme@libero.it PD/ TV/ VI PAOLO VELO & YOU Via A. Volta 16 MAROSTICA (VI) Tel. 042 4 470014 - paolovelo.paolo@alice.it

VALLE D’AOSTA

PROFESSIONAL BEAUTY LINE Via Mafferia snc SALUSSOLA (BI) Tel. 015 2583015 - info@professionalbeautyline.it

UMBRIA

CAP DIFFUSION Via G. Benucci 151/D PONTE SAN GIOVANNI (PG) Tel. 075 393856 - info@capdiffusion.com

VENETO

BL/VE LADYBIRD HOUSE Tel. 346 1533676 info@smaltiorly.it

distribuito in Italia da:


sommario

30

16

76

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

Speciale Mani da Fiaba

Workshop Il Fattore Clima

39

102

Focus Il Bello dello Smalto

Business Tecniche in Cattedra


sommario in ogni numero 11 Editoriale 19 Opinione Libera 21 La rubrica semiseria di K.C.Z. 22 News Settore 125 Nail Guide

speciale 28 Cover Story Golden Touch 30 Mani da Fiaba

focus 39 Il Bello dello Smalto - La Parola agli Esperti - Smalti Professionali: Questione di Chimica - Smalti: La Nuova Generazione - Dalla Base al Top - Basi e Top: le Proposte delle Aziende

workshop 70 Shape by Shape Mandorla Gotica & Mandorla Russa 76 Il Fattore Clima 80 News Prodotti 84 Showcase Essie Bridal 2015 Collection 88 Showcase Gel Polish RobyNails: 3 novità 100 Nail Clinic Questione di Micosi 107 Step by Step LA DONNA SPORTIVA - Sporty Glam - Vanity Red - We Love Sports - Spirito Olimpico - Simply Chic - Zumba Nails

92

Fashion & NailArt Tutti Pazzi per le Righe

style 60 Detto tra le Unghie Per le Strade di Berlino 72 Deco Food 74 L’Anno della French Geometric French 92 Fashion & NailArt Tutti Pazzi per le Righe 96 Nail-À-Porter Totally Nude

business 102 Tecniche in Cattedra

eventi 120 30th BEAUTY FORUM Munich

In copertina Nails: Svetlana Svetich Photo: Cory Sorensen, corysorensen.com Model: Jennifer McManis, Hollywood, Model Management Digital Imaging: Jason Duell Wilson Art Director: Patricia Quon-Sandberg

122 Agenda Beauty Forum

NA I L P R O .IT

17


1 NON LA TROVI IN EDICOLA

Nailpro si rivolge alle professioniste e a loro soltanto. Abbonarsi significa ricevere comodamente a casa o in studio tutta la professionalità della nostra rivista senza bisogno di dover uscire a cercarla e senza perdere neanche un numero.

2 CONTENUTI TECNICI

Com’è fatta l’unghia? Cosa la danneggia? Come la si cura? Come la si rende bella? Nailpro risponde in modo chiaro e approfondito a tutte queste domande, perché sa che le vere professioniste desiderano essere costantemente aggiornate su tutti gli aspetti del loro lavoro.

MOTIVI per abbonarsi a Nailpro

3 NON SOLO PUBBLICITÀ

Il valore di una rivista risiede anche nella trasparenza verso i propri lettori: leggendo Nailpro non avrete mai dubbi su cosa sia informazione e cosa sia promozione pubblicitaria.

4 REDAZIONE INTERNAZIONALE

Uno dei pregi di Nailpro è quello di unire italianità e vocazione internazionale: alle lettrici italiane offriamo contenuti originali e di alto livello, che derivano da uno stretto rapporto di fiducia con i più grandi professionisti della scena nazionale e straniera.

5 LE TENDENZE PRIMA PASSANO DA NOI

Nailpro è sempre un passo avanti su trend, tecniche, fashion e stile: il nostro sguardo è sempre proiettato in avanti, pronto a captare, raccogliere e raccontare le evoluzioni dell’universo nail, in esclusiva per voi.

www.nailpro.it/abbonamenti • Tel. 011 5637338


opinione Libera

La lezione del Cosmoprof

T 

empo fa si è svolto a Bologna uno degli appuntamenti più importanti per i Professionisti della Bellezza e delle Unghie: la fiera Cosmoprof. Tutti voi sapete di cosa si tratta, quasi tutti avrete desiderato visitarla almeno una volta e molti di voi probabilmente l’hanno fatto. Vi siete mai chiesti, però, come riuscire a “sfruttarla” al meglio per il vostro lavoro? Quello del 2015 è stato il mio Cosmoprof numero 30, quindi: 30 versioni di questo evento, 30 anni di storia del settore, 30 variazioni sul tema “unghie”. Com’è cambiato il mercato in questi decenni? Come si è evoluta la figura del Professionista delle Unghie? Soprattutto, cosa ho imparato in 30 anni di Cosmoprof? I visitatori delle prime edizioni erano quasi esclusivamente Estetisti e Parrucchieri, titolari di Saloni e Centri Estetici, che arrivavano in fiera mossi da un interesse professionale. Nel corso degli anni però, la passione per il mondo del Beauty, del Make-up e delle Unghie è dilagata, contagiando consumatori finali, blogger, beauty expert amatoriali e semplici curiosi: è proprio da questo mix composito che è costituito l’attuale pubblico del Cosmoprof. Fra questi ci sono anche coloro che, avendo individuato nel mondo delle Unghie la propria vocazione, desiderano intraprendere una carriera da NailArtist e, per farlo, si affidano alla formazione offerta dalle varie aziende del settore: spesso è proprio durante le fiere che queste persone accumulano informazioni e materiale utile per il loro progetto. A questi e a tutti gli altri Professionisti vorrei dare un semplice consiglio: l’affare migliore che potete fare ad una fiera è imparare qualcosa! Dovete innanzitutto saper distinguere fra le aziende che vendono prodotti “al miglior prezzo” e le aziende che vendono Professionalità: diffidate di chi punta semplicemente a farvi acquistare un kit che vi trasformerà immediatamente in esperte onicotecniche, l’esperienza e la tecnica si acquisiscono solo con il tempo e con un investimento nella Formazione. Un consiglio per individuare le aziende “giuste”? Sono quelle che seguono – o, ancora meglio, lanciano – l’innovazione: solo queste infatti, oltre al prodotto, possono offrirvi Formazione, Assistenza, Strumenti all’avanguardia e una posizione privilegiata nel business della Bellezza. Le migliori aziende del settore sfruttano il Cosmoprof come vetrina mondiale per il lancio di novità e anteprime di prodotti, collezioni, tecniche, trend… approfittatene! Andate a scoprire le innovazioni, osservate le esposizioni, ammirate i Master Artist all’opera e utilizzate tutto questo per realizzare nuove idee, acquisire una marcia in più e stupire le vostre clienti con qualcosa di speciale nei mesi successivi. Tutto questo vale molto più di qualsiasi sconto! Libera Ciccomascolo Presidente Ladybird house

NA I L P R O .IT

19


SYSTÈME ACTIVE POUR LE TRAITEMENT DE LA PEAU

VISAGE

CORPS

MAINS

PIEDS

the new care system for your skin www.tenneitalia.com


K.C.Z.

La rubrica semiseria di K.C.Z.

L’amore, il sesso, il potere femminile, la diversità tra uomo e donna, la moda e i cosmetici. Un punto di vista serioso e leggero… squisitamente femminile.

“Io sono così e mi piaccio! Dite di no? Chi se ne frega!”

S

Citazione INTERuniversale.

 ono una giornalista e come tale, per legge, devo fare degli obbligatori (e interessanti per la verità) corsi di aggiornamento. Non la vivo come una punizione, ma come una possibilità... Tuttavia non posso fare a meno di notare che intorno a me tutti sono diventati scrittori. Tutti scrivono, perché hanno bisogno di dire, di mostrarsi, di “lasciare il segno” (di che? Ma fai un figlio!). Insomma scrivono proprio tutti, e poco importa quali siano le loro intenzioni, per ciascuno differenti (io ovunque mi imbatta, blogger e pagine social, per indole mi soffermo: del resto amo leggere tanto quanto scrivere), ciò che rimane è che, con poche eccezioni, assisto puntualmente all’oltraggio perpetrato alla lingua italiana, all’uso improprio delle terminologie, e anche se non sono proprio una str... , non posso fare a meno di notare quante tastiere sparse per l’Italia non possiedano il tasto H. Bei tempi quelli della comunicazione possibile solo attraverso la parola detta... (l’H è muta, poco importa se parlando l’utilizzi o meno). Meravigliosa comunicazione verbale, fatta vis à

vis, nella quale “leggi gli occhi”, puoi orientarti nella verità, o al telefono dove non solo il tono della voce, ma le pause e i silenzi svelano l’anima... Prima se comunicavi “ti rivolgevi a qualcuno”, oggi i destinatari sono innumerevoli, né critici, né lettori, ma altri come te, che a loro volta poco dopo scriveranno cosa hanno mangiato e quale era il loro umore mentre addentavano la prelibatezza (o come erano vestiti, o con chi erano), postando una foto ad immortalare “l’irripetibile” momento! Il diktat del terzo millennio è strombazzare urbi et orbi “io sono così” con sottotitolo “e mi piaccio molto” con ulteriore sottotitolo “ditemi se non è vero?” e successiva citazione dell’autore sotto sotto “tanto non me ne frega un accidente!”. Comunque voglio complimentarmi per lo sforzo di condividere/cercare/ creare un’immagine e di scovare una frase celebre a sostegno. I risultati non sono sempre strepitosi, ma apprezzo il tentativo di una narrazione evocativa/emozionale che, per quanto scontata, risulta meno noiosa. Scommetto che nemmeno a scuola eravate così operosi e

attenti a “collegare gli argomenti”. Dite che ho il dente avvelenato? Mi immaginate con la penna rossa mentre sfregio il quadernino (alias schermo del PC)? Pensatemi invece come una moderna Lucy dei Peanuts che letteralmente capitombola all’indietro quando legge che una delle 10.000 blogger, spiegando la differenza tra Fashion Blog e Style Blog, inizia con “il punto nevralgico della questione...”. Nevralgico? Ma veramente? Nemmeno il mio dottore lo dice! Non ho potuto fare a meno di commentare: “senti bella, nevràlgico se non parli di dolore perché pensi di usare il senso figurato, forse è il caso che tu sappia che è utilizzabile per cose SERIE, tipo il punto n. d’un problema, d’una situazione, il punto più delicato o pericoloso da toccare...e non mi pare proprio sia questo il caso. Detto questo, tutto “fa blog”! Dici di no? Chi se ne frega! Firmato la maestRina.” (anche i professori talvolta sono di cattivo umore). K.C.Z. kcz_rubrica_nailpro@hotmail.it

NA I L P R O .IT

21


news settore

Giornata Formativa & Informativa Tenne Si è tenuta il 15 marzo scorso, presso l’hotel Meeting di Calderara di Reno (BO), una grande Giornata Formativa & Informativa gratuita organizzata da Gabriela Cristina Guemez di Tenne Emilia-Romagna in collaborazione con Tenne Italia. L’evento ha visto la partecipazione di Max Braga, International Master Artist Educator Global Trainer, che ha offerto dimostrazioni pratiche di nuove forme e NailArt, rispondendo alle domande e ai dubbi dei partecipanti. Nell’occasione sono state presentate al pubblico le principali linee di prodotto Tenne, come l’innovativa Speed Led, linea di gel da ricostruzione studiata per polimerizzare con tecnologia led. www.tenneitalia.com

22

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

Un Cosmoprof da record Cosmoprof Worldwide Bologna 2015 si è chiuso lo scorso 23 marzo con una solida certezza: quella di essere a tutti gli effetti l’evento internazionale leader nel settore della Bellezza. Numeri da record per quanto riguarda i visitatori, aumentati del 20% rispetto allo scorso anno. Con i suoi 2.493 espositori, Cosmoprof ha rappresentato un’opportunità di business irripetibile per aziende e operatori del settore. Ben 27 le collettive nazionali presenti, a confermare l’internazionalità di Cosmoprof, che ha aperto idealmente la grande stagione di Expo 2015. Tra le iniziative di maggior successo, la convention SPA Symposium e gli show di On Hair. Grande interesse anche per Cosmopack, la kermesse “parallela” dedicata alla filiera produttiva: tra le aree più visitate c’è proprio The Mascara Factory, con la dimostrazione live del processo di produzione del mascara. www.cosmoprof.it


news

La 23° edizione di Beauty&Care, importante fiera di settore tenutasi a Istanbul dal 12 al 15 marzo, ha chiuso i battenti registrando ottimi numeri: 518 marchi rappresentati provenienti da 18 Paesi e quasi 20.000 visitatori. La fiera di Istanbul ha riunito sotto lo stesso tetto i migliori prodotti e le più innovative attrezzature per l’estetica, la dermatologia, la cosmesi, il Make-up, il Nail, la cura di mani, piedi e capelli, il Wellness, il Fitness e la Spa. Le aziende espositrici hanno avuto l’opportunità di incontrare buyer internazionali provenienti da svariati Paesi eurasiatici e nordafricani. Un intenso programma di eventi e formazione ha arricchito i quattro giorni di fiera, con meravigliosi hair show e con i campionati di Make-Up, a tema Anni ’20, e di Nail Design. La vincitrice di quest’ultimo, Marina Chesenko, si è qualificata per l’International Masters’ Award Nail Design di BEAUTY FORUM Monaco. www.beautyfair.com

FOTO: ANTONIO PUPA

Beauty&Care 2015: vocazione internazionale

Samantha De Grenet per ORLY In occasione di Cosmoprof 2015, Ladybird house ha sorpreso i tantissimi visitatori del suo stand ORLY con una presenza eccellente: la bellissima Samantha De Grenet è infatti stata ospite dello Spazio ORLY/Ladybird house nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 marzo. In centinaia sono arrivati per conoscere da vicino la splendida showgirl, che si è rivelata davvero disponibile e simpatica, improvvisandosi addirittura ORLY Manicurist per un giorno! Samantha De Grenet, divenuta famosa negli anni ’90 come giovanissima modella, ha poi condotto diverse trasmissioni TV, partecipato all’edizione 2004 de La Talpa e posato per due calendari. Durante le giornate trascorse a Cosmoprof ha parlato del suo ultimo progetto, il blog ilovebimbo. com, dedicato al mondo dell’infanzia e delle mamme, e ci ha svelato che la sua manicure del cuore è…rosso passione! www.smaltiorly.it

NA I L P R O .IT

23


Il tuo Acrilico è stato progettato appositamente per realizzare unghie sottili e flessibili? Il tuo Acrilico ti permette di lavorare con il massimo del controllo e della stabilità? Il tuo Acrilico ha una Tecnologia specifica per garantire una maggiore resistenza e durata? Il tuo Acrilico ti assicura una perfetta stabilità del colore e l’assenza di bolle d’aria?

Scopri tutti i segreti per utilizzare al 100% il Sistema Acrilico Ibd e perfezionare la tua Professionalità, attraverso il nostro

Programma Formativo Per info su da te e corsi visit a www.gelib scrivi a info@ d.it gelibd.it oppure chiam a 059 28416

3

Distribuito in Italia in Esclusiva da:


Il tuo Gel è stato creato dal brand che ha lanciato i Gel UV sul mercato? Il tuo Gel è incredibilmente brillante e mantiene la sua lucentezza a lungo? Il tuo Gel è automodellante ed estremamente semplice da utilizzare? Il tuo Gel mantiene inalterato il suo colore, senza ingiallire nè scolorire?

Scopri tutti i segreti per utilizzare al 100% il Sistema Gel Ibd e perfezionare la tua Professionalità, attraverso il nostro

Programma Formativo corsi visita Per info su date e

www.gelibd.it

t

libd.i scrivi a info@ge 59 284163 oppure chiama 0

Ibd - Gel, Acrilico, Just Gel, Smalti - Italia


news settore

KyLua ospita il primo casting del Next Fashion Show Il 22 giugno prossimo, presso Palazzo Pepoli a Bologna, si svolgerà il Next Fashion Show, evento di moda durante il quale gli studenti della Next Fashion School presenteranno le proprie creazioni. Per selezionare le modelle che indosseranno gli abiti creati dagli studenti, Menichetti Eventi Studio sta organizzando diversi casting, il primo dei quali ha avuto luogo durante Cosmoprof 2015 presso lo stand di KyLua. In questa occasione, su 26 candidate sono state selezionate 8 aspiranti modelle che, se confermate, prenderanno parte a un corso di portamento gratuito in vista della sfilata di giugno. Il premio finale per le aspiranti modelle sarà la possibilità di firmare un contratto triennale con l’agenzia milanese di model management Independent MGMT. www.menichettieventistudio.it www.kylua.it

26

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

Campus Lady Nail Sei giorni di formazione con insegnanti di prestigio internazionale: torna a settembre il Campus Lady Nail. Suddiviso in due classi, Beginners e Advanced, il Campus si terrà presso la sede di Lady Nail, in via Ferrante Imparato 198 a Napoli. La classe Beginners comincerà il 5-6 settembre con la lezione di Aleksandr Finko sulla forma Bridget, proseguendo il 7-8 con il corso Salon Nails e Face Painting a cura di Krisztina Ujvari e il 9-10 con David Fowler e il suo workshop dal titolo “Form & Shape / Competition Training (Acrylic System). Stesso programma per la classe Advanced, suddiviso nei giorni 7-8, 9-10 e 11-12 settembre. Nella quota di iscrizione di 900 euro è incluso il pranzo e l’esclusiva cena di gala che si terrà sabato 12 settembre, durante la quale saranno consegnati gli attestati di partecipazione al Campus. www.ladynail.it


news

CND Vinylux a “Tacco 12 si Nasce” Da metà maggio Ladybird house con il brand CND è in tv nella nuova edizione di “Tacco 12 si Nasce”, show ideato da Libero Produzioni Televisive e condotto da Cristina De Pin. Otto nuove puntate in onda su La5, durante le quali le concorrenti si sfideranno a colpi di stile, scegliendo il look e soprattutto la scarpa “tacco 12” più adatta per ogni occasione, dalla serata di gala al look da ufficio. E se una manicure glamour è un accessorio sempre più importante per impreziosire ogni look, nel backstage saranno le Educatrici Ladybird house e CND Education Ambassador a rendere perfette ed esclusive manicure e pedicure delle ragazze protagoniste della trasmissione, grazie ai rivoluzionari smalti settimanali CND Vinylux. Oltre 90 nuance ispirate alle passerelle per interpretare ogni stile e ogni look! www.cndworld.it

Tutte pazze per le ciglia Le ciglia allungate e voluminose sono state le protagoniste delle passerelle delle ultime sfilate di moda, mandando in soffitta le ciglia al naturale. Per un look a “occhi di cerbiatto”, arriva ora anche in Italia il popolare sistema Perfect Silk Lashes, distribuito da Aleas Cosmetics, già distributore della linea nail professionale LaFemme. Le ciglia Perfect Silk Lashes sono 2-3 volte più lunghe e spesse del normale, ma mantengono un aspetto naturale grazie al sistema di applicazione professionale One by One. Il sistema Perfect Silk Lashes, che dalla sua nascita nel 2007 ha riscosso enorme successo in tutto il mondo, propone una linea di prodotti e trattamenti altamente professionali, compresi corsi di formazione base ed avanzati per apprendere tutte le tecniche di applicazione. Per info www.aleascosmetics.it o 0737/889170.

NA I L P R O .IT

27


cover story

Golden Touch l’

 ESTATE È FINALMENTE ALLE PORTE! Le unghie di copertina di questo numero di Nailpro salutano l’arrivo della stagione calda con un design che gioca con l’abbinamento cromatico bianco/oro, tra le tendenze di stagione, e richiama nella decorazione la texture giocosa della sabbia. Svetlana Svetich, autrice di questo nail look, ha deciso di dare alle unghie della modella una forma a mandorla e ha arricchito il design con delle piccole conchiglie 3D, simbolo per eccellenza dell’estate e delle giornate trascorse sulla spiaggia. Il make-up con leggeri riflessi bronzati scelto da Michelle Tabor-Ramos e i capelli baciati dal sole completano alla perfezione il look estivo e sbarazzino della modella.

Web

Servizi extra per te!

Visita il sito www.nailpro.it e guarda tutte le Cover Story!

Nail Artist Svetlana Svetich

28

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

Fotografo

Make-up

Hairstylist

Cory Sorensen

Michelle Tabor-Ramos

Judd Minter


cover story

Copertina Unghie da

“Mi sono divertita molto a

provare tanti design differenti fino a scegliere il migliore per la cover estiva di Nailpro. - Svetlana Svetich

3

4

Dopo aver ritagliato un Il passo successivo è stato pezzettino di rete argentata, applicare delle perline Svetlana l’ha applicato dorate sull’unghia usando un sull’unghia sfruttando lo strato pennello asciutto e sigillando di dispersione. poi tutto con il top coat.

1

2

5

6

Svetlana ha preparato le Ha poi applicato un unghie della modella e le ha base coat e due strati di allungate con il gel. gel polish bianco, facendo polimerizzare uno strato alla volta.

Le conchiglie sono state applicate sull’unghia con l’aiuto dell’acrilico.

Usando un pigmento dorato, Svetlana ha pennellato ogni conchiglia per conferire un effetto glitterato. Ha poi sigillato tutto con il top coat.

NA I L P R O .IT

29


speciale

Bolle di Sapone

Non importa quanto siano bui i giorni che stai vivendo, c’è sempre una luce meravigliosa in fondo al tunnel - o un tocco di scintillante ottimismo nel baluginare di una bolla di sapone. Soprattutto se le tue unghie sono decorate da deliziose mezzelune color pastello. Top Maggie Barry; Gonna Aurelio Costarella; Scarpe John Galliano.

30

BEAUTY FORUM NAI LP RO 3/2015


speciale

Romantica, idealista e sognatrice: Cenerentola è l’eroina cinematografica del momento. Per far sentire un po’ principesse anche le tue clienti, punta su questi nail style dal sapore fiabesco.

Mani da Fiaba

Storia di Karie L. Frost • Fotografie di Cory Sorensen

NA I L P R O .IT

31


speciale

Fuga dalla Realtà

Il modo migliore per sfuggire a una vita piena di incombenze? Mettere in pausa le pulizie di primavera e farsi sommergere da una polvere…di stelle, come quella sprigionata da queste unghie, rese indimenticabili da un iridescente color pervinca. Abito All Saints; Stivali Azzedine Alaïa.

32

BEAUTY FORUM NAI LP RO 3/2015


speciale

NA I L P R O .IT

33


speciale

Il Colore dell’Invidia

Di cosa mai dovrebbe essere invidiosa la Matrigna, quando le sue unghie brillano di un meraviglioso color ciliegia? Forse della bellezza di Cenerentola, della sua virtù, o più probabilmente di questa sua impeccabile manicure impreziosita da un delicato rosa e illuminata da minuscoli glitter? Su Cenerentola: Maglia Gypsy Junkies; Gonna Bryan Hearns. Sulla Matrigna: Abito Sergio Hudson; Girocollo Dar Sara; Collana di proprietà della stylist; Bracciale Hérmés.

34

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


speciale

NA I L P R O .IT

35


speciale

36

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


speciale

La Bacchetta Magica

Un po’ di polvere fatata ed ecco comparire una carrozza, qualche valletto e uno splendido abito da sera. Ma la bacchetta magica della Fata Madrina ha in serbo una sorpresa ancora più grande per Cenerentola: una manicure color foglia di tè decorata con scintillanti lingue dorate, per non passare inosservata al ballo più importante dell’anno. Sulla Fata Madrina: Abito Dar Sara; Girocollo (indossato come cintura) Dar Sara; Anello Dar Sara. Su Cenerentola: Abito Rodarte; Orecchini Erica Courtney.

NA I L P R O .IT

37


speciale Scocca la Mezzanotte

Non tutti gli incantesimi sono destinati a finire: allo scoccare della Mezzanotte la carrozza torna ad essere una zucca, ma le unghie di Cenerentola rimangono degne di una futura principessa, di un iridesente blu metallizzato venato da una sottilissima filigrana dorata.

Non Tutto è Perduto

Non è il caso di piangere sulla scarpetta di cristallo perduta: sappiamo già come andrà a finire. Cenerentola ha però un motivo in più per rallegrarsi: le unghie dei suoi piedi, dipinte con un delicato color acquamarina, sono pronte a infilarsi di nuovo nella magica calzatura che la porterà dritta tra le braccia del suo Principe. Abito Winnie Couture; Scarpa Christian Louboutin.

NailArtist: Danny Haile e Thao Nguyen; Make-up Artist: Leibi Carias; Hairstylist: Sienree Du; Costumista: Angel Terrazas; Assistenti Costumista: Michael Semler, Melissa Imperial; Scenografo: Eddie Inda; Attrezzista: Brian Hilburn; Assistente di Produzione: Marie Cobalt; Modelle: Aspen Gerasimova, Photogenics; Therese Fischer, Hollywood Model Management; Digital Retouching: Jaison Duell-Wilson.

38

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


Focus

IL BELLO dello

Smalto FOTO: JANA CRUDER

● La Parola agli Esperti

● Smalti Professionali: Questione di Chimica ● Smalti: La Nuova Generazione ● Dalla Base al Top ● Basi e Top: Le Proposte Delle Aziende


La Parola agli Focus

40

Nell’ambito di un’offerta ricca e variegata come quella dei prodotti per unghie, che ruolo riveste lo smalto tradizionale? Lo abbiamo chiesto a quattro importanti aziende del settore.

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

Esperti

L 

o smalto è probabilmente il primo prodotto per unghie con il quale milioni di donne si sono trovate ad avere a che fare nella loro vita. Fin da quando si è ragazzine, colorarsi le unghie è un rituale di bellezza che fa sentire più adulte, più eleganti, più femminili, forse ancora prima di rimmel e rossetto. È vero, ormai l’offerta di trattamenti per unghie ha raggiunto una varietà mai sperimentata prima, ma lo smalto cosiddetto “tradizionale” rimane il primo amore delle tue clienti e come tale merita un posto di prestigio nell’ambito della tua attività di onicotecnica. Non bisogna dimenticare che chi si avvicina per la prima volta ai servizi nail professionali lo farà, probabilmente, partendo proprio dallo smalto. Alcune clienti passeranno poi al semipermanente, altre si convertiranno alla ricostruzione, altre ancora si innamoreranno della NailArt, ma una significativa fetta della tua clientela rimarrà fedele al più tradizionale dei prodotti per unghie, ovvero il classico nail polish. In altre parole: prima di perfezionare la tua tecnica di realizzazione dello stiletto o passare le notti a scolpire fiorellini 3D in acrilico, assicurati di saper padroneggiare alla perfezione questo servizio così basilare e popolare. Cosa significa saper “padroneggiare” lo smalto? Significa conoscerne ogni sfumatura e ogni finish, saper scegliere la base giusta - nutriente, livellante, antigiallo - e il top giusto - lucido, matte, ad asciugatura rapida -, significa anche e soprattutto saper vendere il prodotto. Lo smalto, grazie alla sua facilità di applicazione e rimozione, è infatti il prodotto da rivendita perfetto. Ecco allora che diventa fondamentale saper presentare il prodotto e le sue qualità, non solo nell’ambito del trattamento, ma anche in un’ottica di retail. Abbiamo discusso di questi temi con i rappresentanti dei brand leader del settore. Ecco cosa ci hanno raccontato Alessandro Viale, Gilberto Pietrantoni, Giuseppina Violante e Valentina Manfredi.


Alessandro

Viale

Focus

Executive Product & Communication Manager Faby

1 QUALI SONO LE POTENZIALITÀ DELLO SMALTO ALL’INTERNO DI UN CENTRO NAIL/ESTETICO?

Enormi potenzialità! Lo

smalto rappresenta in questo momento l’accessorio moda numero 1 al mondo. Ci sono colori per qualsiasi outfit o mood, il target spazia dalla ragazzina di 15 anni fino alla donna di 80, dal rosa lattiginoso al blu notte, toccando

il celeste, il giallo girasole, il rosso da red carpet. Se si pensa al ruolo che gioca oggi il colore, non si può non pensare allo smalto. Tutti i grandi artisti di moda, così come le grandi scuole di trucco, associano le diverse nuance alle loro creazioni: pensiamo a cosa si sia costruito dietro al color “taupe”, un autentico universo sconosciuto fino a qualche anno fa, oppure al rouge et noir. Il centro nail oggi deve essere aggiornato sulle tendenze e cercare di fornire il maggior numero di opzioni cromatiche alle proprie clienti.

2 IN UNA LOGICA DI RETAIL, QUAL È IL MODO MIGLIORE DI PROPORRE GLI SMALTI ALLA CLIENTELA E CHE TIPO DI CONTRIBUTO PUÒ OFFRIRE IL BRAND IN QUESTO?

È importante capire in primis le necessità della cliente, ascoltarla e recepire attentamente tutte le informazioni che ci trasmette. È

inoltre necessario avere una conoscenza approfondita del colore e del finish: non tutti gli smalti, una volta applicati, hanno lo stesso colore che si vede dentro il boccettino. È fondamentale tenere sempre i prodotti ordinati all’interno del centro

e metterli in un angolo ben visibile. Confrontarsi con l’azienda può essere molto utile per capire quale sia il miglior materiale punto vendita. La varietà di colori rappresenta il secondo step: avere una palette completa, non seguendo i gusti personali dell’estetista, è fondamentale. Per ultimo, è importantissimo tenersi aggiornati sulle nuove tendenze, sulla moda, sui nuovi prodotti usciti: le clienti hanno bisogno di sentirsi coinvolte continuamente in qualcosa di nuovo. Se si propongono sempre le stesse cromie e gli stessi finish si perde una fetta di mercato importante.

3 QUALI SONO LE CARATTERISTICHE E LE GARANZIE CHE UNA PROFESSIONISTA DEVE RICERCARE IN UN BRAND DI SMALTI?

La ricerca di un prodotto sicuro è la parte più importante del lavoro: uno smalto deve essere preferibilmente “big 5 free” (senza formaldeide, DBP, toulene, resina di formaldeide e canfora), perché non bisogna mai danneggiare le unghie della cliente. Consiglio sempre di seguire le collezioni stagionali, perché è importante offrire gli ultimissimi colori moda, oltre ovviamente a quelli classici. Non possono mancare i tradizionali trattamenti come base coat e top coat. Ma soprattutto, chi lavora negli istituti deve indossare un colore diverso ogni giorno ed essere il primo sponsor di se stesso! NA I L P R O .IT

41


Gilberto

Pietrantoni

Focus

International Sales & Marketing Director Ladybird house

1 QUALI SONO LE POTENZIALITÀ DELLO SMALTO ALL’INTERNO DI UN CENTRO NAIL/ESTETICO?

Le potenzialità dello smalto all’interno di un centro estetico sono molto interessanti se usciamo dalla logica del mero utilizzo in cabina. Cosa intendo? Abbiamo tutti presente i negozi monomarca che all’interno di centri commerciali vendono con successo smalti e make-up. Merito del prezzo basso? In parte; il successo si deve a un’esposizione accattivante dei prodotti, che invita la clientela a entrare e ad acquistare. La soddisfazione del cliente è in realtà abbastanza bassa: quando dopo poche ore lo smalto si sbecca, si è già pentiti dell’acquisto. È vero, però, che i colori vendono i colori: ce lo insegna la natura con i suoi splendidi paesaggi, ce lo hanno insegnato catene d’abbigliamento che hanno puntato così tanto sul colore da farne un tratto distintivo del brand.

I colori vendono i colori e i colori che non vendete sono quelli che vi hanno aiutato a vendere quelli che sono usciti dal negozio.

2 IN UNA LOGICA DI RETAIL, QUAL È IL MODO MIGLIORE DI PROPORRE GLI SMALTI ALLA CLIENTELA E CHE TIPO DI CONTRIBUTO PUÒ OFFRIRE IL BRAND IN QUESTO?

Occorre puntare tutto su una grande e bella esposizione, mischiando colori accesi e tonalità pastello, smalti glitterati e tinte nude, e avere sempre l’ultima collezione di smalti in linea con le tendenze di stagione. L’esposizione è fondamentale affinché i colori facciano il loro lavoro. Gli smalti, se possibile, devono essere visibili dall’esterno, attirando l’attenzione non solo di chi entra, ma anche di chi passa fuori dal vostro negozio. Non abbiate paura di perdere una cliente solo perché ha acquistato uno smalto che potrà mettersi da sola a casa;

se una cliente vuole mettersi lo smalto da sola, lo farà sia che l’abbia acquistato in un centro commerciale, sia che gliel’abbiate venduto voi. Meglio se lo vendete voi, no?

3 QUALI SONO LE CARATTERISTICHE E LE GARANZIE CHE UNA PROFESSIONISTA DEVE RICERCARE IN UN BRAND DI SMALTI?

La qualità è fondamentale, deve essere come le fondamenta per una casa. I pilastri di questa casa sono l’innovazione e la gamma dei colori: lo smalto deve durare molto di più di uno smalto della grande distribuzione, deve provenire da un’azienda affidabile, che innova costantemente prodotti e sistemi, che completa l’offerta con prodotti curativi e così facendo vi aiuta a posizionarvi sul mercato in modo diverso dagli altri centri. Il tetto di questa casa è rappresentato dal Fashion, dagli eventi, dalle collezioni. Gli eventi in negozio aiutano ad esempio a fidelizzare la clientela e ad attirarne di nuova. Il camino di questa casa? I social network. Siate social, sfruttate il potere dell’immagine.

42

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


Giuseppina

Violante

Focus

Direttore Generale di Marca Essie

1 QUALI SONO LE POTENZIALITÀ DELLO SMALTO ALL’INTERNO DI UN CENTRO NAIL/ESTETICO?

Lo smalto è moda, colore, divertimento, espressione della personalità. Come sostiene Essie Wiengarten, fondatrice del brand, “è una connessione tra le donne di tutto il mondo. Lo smalto è essenziale perché contribuisce in modo significativo a creare la ‘total beauty experience’ che una donna ha l’opportunità di sperimentare all’interno di un centro.”

2 IN UNA LOGICA DI RETAIL, QUAL È IL MODO MIGLIORE DI PROPORRE GLI SMALTI ALLA CLIENTELA E CHE TIPO DI CONTRIBUTO PUÒ OFFRIRE IL BRAND IN QUESTO?

Esiste una sorta di “linguaggio dello smalto” che ogni donna sa esprimere a proprio modo.

Il rosso, il rosa o il blu non sono mai scelte casuali, ma esprimono un momento, un’emozione, uno stato d’animo.

Saper cogliere questo e riuscire a proporre la nuance giusta rappresentano un’arte e un’abilità propria di un vero professionista. Le otto collezioni che proponiamo durante l’anno assecondano il desiderio di novità e permettono ai professionisti di offrire alle clienti proposte sempre nuove e interessanti. E se cambiare è una virtù tutta femminile, c’è poi quella nuance iconica che esprime l’essenza di una donna, un mix di personalità e gusto che identifica ogni persona. Essie è certamente un brand che esprime al massimo questo valore, associando ai suoi colori più iconici anche i suoi famosi nomi, che evocano un mondo ironico, divertente e anche un po’ provocatorio. Ed ecco “Mademoiselle”, il rosa perfetto per chi vuole sentirsi sempre una principessa, “Russian Roulette”, il rosso più provocante pensato per chi ama il rischio, “Aruba Blu” che evoca il blu più intenso di una vacanza ai Caraibi.

3 QUALI SONO LE CARATTERISTICHE E LE GARANZIE CHE UNA PROFESSIONISTA DEVE RICERCARE IN UN BRAND DI SMALTI?

Nella scelta del brand è certamente fondamentale il fattore colore, ma ci sono altre caratteristiche importanti da tenere in considerazione.

Le principali sono, a mio avviso, la qualità, la sicurezza e la durata del risultato, che vanno di pari passo con il rispetto dell’unghia e della mano. Valori da sempre essenziali per il nostro brand.

NA I L P RO .IT

43


Valentina

Manfredi Focus

Marketing Manager OPI

1 QUALI SONO LE POTENZIALITÀ DELLO SMALTO ALL’INTERNO DI UN CENTRO NAIL/ESTETICO?

Si tratta di un servizio strategico che non solo cavalca uno dei trend più solidi degli ultimi anni, ma soprattutto offre al cliente la possibilità di regalarsi un momento di cura e bellezza a un costo contenuto.

Questo servizio garantisce al centro una frequenza di visita del cliente più alta rispetto a qualsiasi altro servizio; una cliente che visita il centro con cadenza regolare è più facile da fidelizzare e da guidare attraverso la scoperta di tutti i servizi offerti dal centro estetico.

2 IN UNA LOGICA DI RETAIL, QUAL È IL MODO MIGLIORE DI PROPORRE GLI SMALTI ALLA CLIENTELA E CHE TIPO DI CONTRIBUTO PUÒ OFFRIRE IL BRAND IN QUESTO?

L’evoluzione più interessante del mercato è il suo allineamento con i trend della moda. Le scelte stilistiche delle case di moda si rispecchiano nelle scelte di colori e texture delle collezioni di smalti. Il contenuto artistico delle collezioni richiama i codici colore delle passerelle e apre le porte a un gioco di rimandi fra look e manicure. Il brand si fa quindi interprete dei trend lanciando collezioni stagionali, nel nostro caso Nordic lo scorso inverno e Hawaii per la prossima estate. In aggiunta, il brand può scegliere di interpretare trend legati a fenomeni sociali del momento con collezioni effimere, come la collezione OPI per Fifty Shades of Grey. Questa interdisciplinarità con la moda e l’attualità fanno sì che i brand leader di mercato siano in grado di offrire al centro estetico argomenti per dialogare con il cliente e mantenere vivo l’interesse per i servizi nail grazie a colori sempre attuali e offerte accattivanti.

3 QUALI SONO LE CARATTERISTICHE E LE GARANZIE CHE UNA PROFESSIONISTA DEVE RICERCARE IN UN BRAND DI SMALTI?

La scelta del brand è di assoluta importanza e deve tenere in considerazione aspetti fondamentali come la qualità del prodotto, intesa come resa e durata dello stesso, ma anche come garanzia del benessere dell’unghia. Un altro aspetto di crescente interesse è la capacità di fare ricerca e innovazione tecnologica; in questo senso penso a Infinite Shine, nato da ricerche di mercato sulle esigenze di una consumatrice evoluta a cui OPI ha risposto con un prodotto di assoluta avanguardia tecnologica. Una marca deve poi essere in grado di proporre più collezioni durante il corso dell’anno, non solo per interpretare al meglio la stagionalità, ma anche per mantenere vivo l’interesse del consumatore con un’offerta sempre attuale. Ultimo ma non meno importante, il

professionista dovrebbe valutare il supporto formativo e di marketing che il brand può offrirgli e che sempre più spesso si rivela un fattore fondamentale di successo per la propria attività. 44

BEAUTY FORUM NAI L PRO 3/2015


70203

70242

70235

70250

70254

75700

95037

70265

70253

96621

Emmi-Nail Lombardia - Brescia

Emmi-Nail Sicilia - Palermo

Loretta Luzzi

Fabiola Cardella

emminailbrescia@libero.it

Fabiolacardella84@gmail.com

Tel & Fax 030.9745402

Tel 091.425355

57340315


Focus

Smalti Profess ionali: Una guida agli smalti usati in ambito professionale, a cura del chimico e guru delle unghie Doug Schoon.

di Doug Schoon traduzione a cura di Isotta Ognibene

46

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

FOTO: ŠTHINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM

Questione di Chimica


L 

a nostra esperienza ci dice che i cosmetici giocano un ruolo importante per le persone: non le aiutano solo a “vedersi” meglio ma anche a “sentirsi” meglio, specialmente in periodi particolarmente stressanti. Da sottolineare è, ad esempio, il grande contributo che questo settore offre ai malati oncologici che si trovano ad affrontare gli effetti della malattia e delle terapie a volte invasive. Ma senza scomodare questioni così delicate, è la nostra esperienza quotidiana a insegnarci quanti siano i benefici dei cosmetici: un’adolescente che impara a prendersi cura del proprio corpo, una sposa che si prepara per il suo giorno più importante, una donna che vuole prendersi del tempo per sé sono tutte persone che fanno una scelta importante per

loro stesse, affidandosi a delle professioniste. Ed è proprio in qualità di professionista che sei chiamata a garantire loro un servizio di qualità, dove per “qualità” si intende prima di tutto la conoscenza del prodotto che utilizzi e dei falsi miti che circolano intorno ad essi. La sicurezza dei cosmetici è un tema che diverse organizzazioni utilizzano per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica. Basandosi su poche, se non nulle, evidenze scientifiche, questi soggetti sanno di far breccia su milioni di persone che utilizzano questi prodotti. I cosmetici certificati sono più che sicuri, ma certamente fanno più notizia i titoli allarmistici che l’anonimato della sicurezza. Ecco tutta la verità su uno dei prodotti più usati nei centri nail: lo smalto.

Smalto al Microscopio I vari marchi del settore nail competono tra loro per formulare lo smalto migliore, che deve essere sicuro, durevole e dare un risultato complessivamente bello e soddisfacente. Per ottenerlo bisogna combinare sapientemente una serie di ingredienti che danno vita alle specifiche formule depositate come segreto industriale. Qualsiasi sia la formula utilizzata dai diversi produttori, tuttavia, tutti gli smalti sono il risultato della combinazione di alcuni ingredienti primari. Le basi e i lucidi finali sono formulati con gli stessi ingredienti, eccezion fatta per argilla e pigmenti.

Focus

PIGMENTI Determinano il colore e il potere coprente. Questo spiega perché sono tantissimi i colori e le diverse combinazioni possibili. TOP FILM o rivestimento finale. Consente di proteggere il colore e renderlo lucido una volta asciugato. Quello più comune è a base di nitrocellulosa (come le pellicole cinematografiche di una volta). RESINA Rende lo smalto duro e resistente. Quella più usata è a base di tosylamide formaldheyde. SOLVENTI Rendono lo smalto facile da applicare. La maggior parte dei marchi professionali usa una combinazione di acetato di butile, acetato di etile e toulene, gli stessi usati nei remover. ARGILLA Permette agli ingredienti di mixarsi fra loro e rende lo smalto più facile da applicare.

Doug Schoon Scienziato di fama internazionale, negli ultimi 15 anni ha diretto i laboratori di ricerca di CND ed è stato co-presidente del Nail Manufacturers Council. I suoi Educational Show sono un punto di riferimento per i professionisti nail di tutto il mondo.

SOSTANZE PLASTICIZZANTI Prevengono sbeccature e spaccature. Il DBP è utilizzato da decenni come plasticizzante per smalti ed è la stessa sostanza contenuta nei giocattoli morbidi, nei biberon e in alcune confezioni per cibo e medicine. STABILIZZATORE UV che previene sbiadimenti e virazioni del colore dovuti al sole e alla luce.

NA I L P R O .IT

47


Smalti e Igiene Focus

È forte la convinzione secondo cui smalti e gel possono essere contaminati da microrganismi. Molte persone non sanno, però, che i prodotti professionali per la cura delle unghie sono privi di acqua, per cui non vi può essere una proliferazione batterica. A supporto di questa dichiarazione vorrei sottoporvi due studi - condotti nel 2008 - che hanno dimostrato come l’utilizzo ripetuto di un pennello da smalto su persone diverse non generi nessun rischio d’infezione, perché la formulazione dei prodotti uccide i microbi che inevitabilmente possono essere raccolti con il pennello. Di fatto, il mix di solventi organici, additivi e coloranti presenti negli smalti crea un ambiente ostile per i batteri, anche se il prodotto/pennello viene usato più volte su soggetti diversi.

Esperimento 1 IL TEST DELLA SFIDA I campioni utilizzati per questo test sono smalti di due marchi molto noti, un colore per marca secondo le tendenze del momento (in modo da poter essere usati ripetutamente da tre operatrici), uno con una formulazione con Toulene, l’altro senza Toulene. In laboratorio sono state volutamente aggiunte alte concentrazioni di diversi microrganismi responsabili di infezioni della pelle. Tutti i prodotti testati, inoltre, contenevano i solventi organici maggiormente utilizzati e sono stati contaminati allo stesso modo e testati periodicamente nelle ore e nei giorni seguenti. RISULTATO: I microrganismi inoculati nei prodotti sono stati rapidamente distrutti e pertanto non c’è stata alcuna proliferazione degli stessi, nemmeno dopo un intervallo di tempo di 14 giorni.

Esperimento 2 RIACQUISTO DEI PRODOTTI Per svolgere il test sono state acquistate da 10 istituti 20 boccette di smalto utilizzate parzialmente (circa 25 servizi ognuna) e che rappresentano gli 8 brand più utilizzati dalle professioniste. Tutte le boccette sono state analizzate in laboratorio. RISULTATO: In nessuna delle 20 boccette utilizzate su molte persone per periodi medio-lunghi (settimane/mesi) è stato trovato alcun microrganismo. I solventi organici li hanno distrutti completamente, impedendone il passaggio da persona a persona.

A Proposito di Sicurezza Archiviata la questione della proliferazione batterica, passiamo a sfatare un altro mito: gli smalti, in quanto prodotti chimici, fanno male alla salute? Assolutamente no! Si tratta di prodotti sicuri, utilizzati da decenni da milioni di consumatori in tutto il mondo. Le unghie sono composte principalmente da cheratina, che è dura e abbastanza impermeabile. Una volta che lo smalto è asciutto, gli ingredienti che lo compongono sono incorporati nel top film e non possono essere assorbiti dal corpo né evaporare. La sicurezza degli smalti è una conseguenza degli approfonditi test che le case produttrici conducono per immettere sul mercato un prodotto che sia non solo il più brillante e durevole, ma anche il più sicuro. Produttori e fornitori controllano regolarmente gli ingredienti che utilizzano; per farlo, usano un documento standard che si chiama valutazione del rischio e che determina qual è la soglia di esposizione entro la quale si può utilizzare un prodotto senza correre rischi per la salute. I prodotti, infatti, possono essere sicuri o pericolosi a

48

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

seconda di come e di quanto li utilizziamo. Un cucchiaio di gelato, ad esempio, è un piacevole peccato di gola, ma mangiarne in grosse quantità ogni giorno può portare a un attacco di cuore. Parlando di smalti, prendiamo l’esempio del DBP: se una persona fosse esposta quotidianamente ai livelli di DBP di 5 flaconi di smalto, si tratterebbe comunque di una soglia molto più bassa rispetto a quelle che sono rilevate durante gli esperimenti di laboratorio. Stesso discorso per il Toulene: il limite di esposizione è di 220 parti per milione (ppm) per un tempo medio di 8 ore, che possono arrivare a 550 ppm. Si è determinato che nei saloni questi livelli arrivano a solo 1 ppm. I livelli di esposizione a cui sono sottoposte le onicotecniche sono quindi bassi e ben al di sotto dei livelli riconosciuti e dichiarati sicuri. Le professioniste sono comunque chiamate a conoscere le schede di sicurezza dei prodotti che utilizzano e a seguire le norme di sicurezza e le indicazioni fornite dal produttore.


Focus

La Regolamentazione Ogni Paese ha un proprio regolamento riguardante gli ingredienti cosmetici, il confezionamento dei prodotti e la loro etichettatura. Negli Stati Uniti tutti i cosmetici, inclusi gli smalti, sono regolamentati dalla FDA (Food and Drug Administration). Questo ente ha ampi poteri per regolamentare e sequestrare prodotti cosmetici ritenuti pericolosi per la salute perché potenzialmente velenosi, dannosi, alterati; può inoltre decidere quali sono i coloranti che possono essere usati nei cosmetici. Tra USA e Unione Europea ci sono delle analogie: in entrambi i continenti, ad esempio, non sono permessi prodotti con ingredienti nocivi specifici e non è richiesta un’approvazione prima dell’immissione sul mercato, ma entrambi basano le loro restrizioni in base alla valutazione dei rischi. Nell’Unione Europea è recentemente entrato in vigore un nuovo regolamento più restrittivo.

L’incognita Formaldeide Gli smalti contengono Formaldeide? La risposta è no: gli smalti contengono una resina che ha un lungo nome, il quale contiene la parola formaldeide (“tosylamide formaldheide resin”). La formaldeide è un gas. Le resine sono gommose e non evaporano. La resina di base contiene Formaldeide, ma quando viene applicata sull’unghia la sua composizione chimica cambia e di fatto la Formaldeide non è più presente. La maggior parte degli indurenti per unghie contiene Formaldeide, ma i livelli della sostanza sono più bassi di quelli stabiliti per questo tipo di prodotti dalla FDA.

Nota della traduttrice: In Europa tutta la materia legata alla produzione, al confezionamento, alla distribuzione e alla vendita di prodotti cosmetici è disciplinata dal Regolamento Europeo 1223/2009, che rappresenta un testo unico, vincolante e applicabile da tutti gli Stati Membri dell’UE. Questo regolamento ha, tra i suoi tanti obiettivi, quello di rafforzare il sistema di sicurezza e controllo del mercato al fine di garantire un più elevato livello di tutela della salute dei consumatori finali.

Smalti “biologici”? Le “alternative” verdi sono continuamente esplorate nel mondo dei cosmetici, ma è più facile applicarle alle creme che agli smalti. Ci sono in commercio smalti a base d’acqua, ma la loro tenuta e il loro risultato finale non sono all’altezza delle aspettative. Sarebbe un vantaggio per gli stessi produttori, in termini di costi e produzione, riuscire a formulare prodotti vincenti a base d’acqua. È comunque una distinzione troppo rigida e fuorviante far credere che i prodotti naturali e biologici siano più sicuri di quelli tradizionali: l’alternativa verde è troppo recente per test con risultati a lungo termine, a differenza dei noti ingredienti utilizzati e testati da decenni. La vita stessa è tutta basata su processi chimici a base di carbonio, così come l’acqua è una combinazione chimica di idrogeno e ossigeno.

NA I L P R O .IT

49


Focus

Asciugatura ultra rapida, lunga durata e brillantezza superlativa: gli smalti ibridi sono pronti a conquistare il mercato. d i J i l l i a n G o rd o n

Smalti:

La Nuova Generazione 50

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

FOTO: ©SHUTTERSTOCKW.COM

DALLE AUTO AL CIBO, VIVIAMO NELL’EPOCA DEI PRODOTTI “IBRIDI”. Non desta stupore, quindi, che questa tendenza sia arrivata anche nel mondo dei cosmetici e in particolare dei prodotti per unghie. Da qualche tempo si sente parlare di smalti ibridi: cosa sono e quali sono i loro vantaggi? Studiati per offrire tutti i benefici del gel soak-off - velocità di asciugatura, lunga durata, lucentezza e resistenza - gli smalti ibridi sono però più veloci e semplici da applicare e rimuovere rispetto ai classici semipermanenti: il loro procedimento di applicazione e rimozione è infatti identico a quello degli smalti tradizionali. In un certo senso, questa nuova generazione di smalti va a colmare un vuoto: se è vero che il gel soak-off offre un colore brillante che non si sbecca mai, è anche vero che l’applicazione e la rimozione, tra lampade UV, involucri di cotone, carta stagnola e bastoncini d’arancio, portano via molto tempo. Il fatto di durare per settimane, poi, può essere vantaggioso per alcune clienti ma scoraggiante per altre, perché il colore scelto alla lunga può annoiare.


Focus

NA I L P R O .IT

51


Focus

Lo smalto tradizionale, al contrario, è perfetto per chi ama cambiare spesso colore e per chi non ha molto tempo a disposizione, ma è poco resistente a scheggiature e sbeccature: un movimento incauto della mano e la manicure è subito rovinata. Gli smalti ibridi sono un tentativo di riempire il vuoto di mercato che esiste tra smalti tradizionali e gel soak-off, unendo i benefici di entrambi. Formulati con ingredienti speciali e con l’ausilio di tecnologie all’avanguardia, questi prodotti garantiscono unghie perfette e brillanti per una settimana - a volte anche di più pur senza essere polimerizzati. La durata settimanale è inoltre il compromesso ideale per tutte quelle donne che amano cambiare spesso il colore delle unghie ma detestano l’aspetto sciatto e opaco che lo smalto tradizionale assume dopo soli pochi giorni. Altro vantaggio dello smalto ibrido è la semplicità d’uso: si applica come uno smalto tradizionale, asciuga velocemente senza bisogno della lampada UV e può essere rimosso anche in autonomia con del semplice acetone. Tutte queste caratteristiche rendono lo smalto ibrido una soluzione perfetta anche per la pedicure: in pochi minuti la cliente può indossare calze e scarpe senza il timore di rovinare il colore.

Come Proporre i Trattamenti

Ibridi?

TI STA CHIEDENDO COME GLI SMALTI IBRIDI POTREBBERO INTEGRARSI NEL TUO MENU? Come dichiarato da tutti i

principali produttori, questa nuova generazione di smalti non è pensata per soppiantare i gel soak-off o gli smalti tradizionali: lo smalto ibrido è una via di mezzo tra i due, non un sostituto dell’uno o dell’altro prodotto. Come proporlo alla clientela? Questa tipologia di smalto è ideale per chi desidera una copertura settimanale e una rimozione veloce: individua tra le tue clienti quelle che rispondono a queste caratteristiche e proponi loro una prima prova gratuita. Il loro feedback ti sarà utile per studiare le prossime mosse. Gli smalti ibridi si rivelano una carta vincente anche per la rivendita: la facilità di applicazione e rimozione li rende prodotti molto appetibili per le clienti che vogliono prendersi cura della propria manicure anche a casa. Molte case produttrici hanno fiutato l’affare e tendono a proporre gli smalti ibridi nelle stesse tonalità dei semipermanenti: se la cliente acquista uno smalto ibrido dello stesso colore del semipermanente che le è stato applicato in salone, potrà effettuare in prima persona riparazioni di emergenza, piccoli refill (ad esempio se è in vacanza e non può recarsi in salone) oppure applicare sui piedi, comodamente a casa propria, lo stesso colore che tu le hai applicato sulle unghie delle mani.

IBRIDO È BELLO SMALTO TRADIZIONALE

52

SMALTO IBRIDO

GEL SOAK-OFF

ì Si applica velocemente

ì Si applica velocemente

ì L'applicazione è più laboriosa

ì Non deve essere polimerizzato

ì Non deve essere polimerizzato

ì Deve essere polimerizzato

ì È indicato per chi ama cambiare spesso colore

ì È indicato per chi ama cambiare spesso colore

ì Non è indicato per chi ama cambiare spesso colore

ì Dura pochi giorni

ì Dura circa una settimana

ì Dura fino a 3-4 settimane

ì Può perdere brillantezza

ì Rimane brillante come il primo giorno

ì Rimane brillante come il primo giorno

ì Si sbecca/scheggia facilmente

ì È resistente a sbeccature e scheggiature

ì È resistente a sbeccature e scheggiature

ì Si rimuove con facilità

ì Si rimuove come uno smalto tradizionale

ì Si rimuove solo tramite scioglimento

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


enjoyyour

Gel Polish

INDOSSA LO STRAORDINARIO GEL POLISH ROBYNAILS H Risultato impeccabile H Facile e veloce H H Colori extra coprenti H Eccezionale durata H

wwwHrobynailsHit

RobyNails, Milano - tel.02/26419807


Focus

Base coat e top coat: una manicure non può dirsi professionale se non sono presenti questi due prodotti, importanti tanto quanto lo smalto in sé.

Alla Base Di Tutto Perché è così importante stendere il base coat prima dello smalto? Come dice il nome, questo prodotto ci permette di creare una “base” per il colore, rendendo la stesura più omogenea e stabile e facendo aderire meglio lo smalto. Il base coat ha anche un’altra proprietà importantissima: protegge l’unghia naturale dai pigmenti degli smalti colorati. Grazie a formulazioni sempre più avanzate, inoltre, i base coat sono diventati in alcuni casi dei veri e propri trattamenti curativi per l’unghia, con proprietà nutrienti e ristrutturanti capaci di rimettere in sesto

54

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

anche la lamina più dannaggiata. La qualità di un base coat dipende dalla sua formula, che in genere contiene tre ingredienti fissi: filmformer (“forma-pellicola”), resine e plasticizzanti. La nitrocellulosa è il più comune film-former: la durezza e la resistenza del base coat dipendono dalla quantità e dal tipo di nitrocellulosa utilizzata. Le resine sono la “colla” del base coat e, oltre a promuovere l’adesione dello smalto, contribuiscono a livellare la lamina. In aggiunta a questi ingredienti, molti produttori inseriscono sostanze benefiche per l’unghia come

FOTO: ©THINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM

NON CHIAMATELI EXTRA: BASE COAT E TOP COAT SONO PARTE INTEGRANTE DEL SERVIZIO E IL LORO USO NON È FACOLTATIVO, MA OBBLIGATORIO. È grazie a loro se lo smalto può dare il meglio di sé in termini di intensità del colore, brillantezza e durata: rinunciare a questi due prodotti significa offrire alle clienti un servizio approssimativo e per nulla professionale. Ripassiamo insieme le loro mille utilità e scopriamo qualche trucco per utilizzarli al meglio.


Una Solida Barriera I BASE COAT SONO FORMULATI IN MODO DA GARANTIRE CHE LA MANICURE DURI IL PIÙ A LUNGO POSSIBILE. Lavorando come una barriera, preservano l’unghia da rotture e peeling, preservando così anche la tenuta dello smalto. C’è però un aspetto ancora più importante: il base coat è una barriera che separa la superficie dell’unghia dal colore e, così facendo, la protegge. L’unghia è rigida e forte, ma sostanzialmente porosa, proprio come i capelli: se lo smalto viene steso direttamente sulla lamina, questa assorbe immediatamente i pigmenti colorati. Il risultato, una volta rimosso lo smalto, sarà un’unghia ingiallita o macchiata: il rosso, ad esempio, lascerà un alone giallo-arancione sull’unghia naturale, il blu un alone verdognolo. Nessun solvente è in grado di pulire queste macchie una volta che sono penetrate nei pori della lamina; grazie al film protettivo del base coat, invece, si possono indossare tranquillamente tutti i colori dell’arcobaleno.

Unghie Al Top

vitamine, proteine, calcio o altri minerali. Il base coat, dopotutto, è l’intermediario tra l’unghia naturale e lo smalto: una posizione perfetta per provvedere al nutrimento dell’unghia. In termini di stesura, l’accortezza principale da rispettare è applicare la giusta quantità di prodotto: lo strato di base coat deve essere sufficiente a garantire la perfetta adesione dello smalto, ma deve rimanere comunque molto sottile e non soffocare le cuticole. Affinché lo smalto aderisca perfettamente alla base, inoltre, quest’ultima deve a sua volta aderire perfettamente alla lamina ungueale. Per un’adesione ottimale è importante che l’unghia sia stata adeguatamente pulita e preparata: assicurati di rimuovere qualsiasi residuo di pelle o cuticola dall’unghia prima di applicare il base coat; in caso contrario, la stesura del colore sarà imperfetta e tutto il lavoro compromesso.

Focus

Scambio di Ruoli: SÌ o NO?

Spesso le tue clienti non se ne rendono conto, ma il top coat è il prodotto che più di ogni altro rende la loro manicure così bella da indossare e da guardare. Una semplice passata di top coat sopra lo smalto rinforza l’unghia, allunga la vita al colore e crea un finish brillante: è, insomma, la Per evitare che l’unghia si scheggi e si rovini, ciliegina sulla torta del servizio. L’onicotecnica non dovrebbe mai saltare l’onicotecnica non deve mai usare il top coat questo step: basta un gesto semplice e veloce per sigillare il colore e come sostituto del base coat. I due prodotti prevenire graffi e sbeccature. hanno funzioni diverse: come suggerisce Le aziende producono ormai top coat per ogni unghia e per ogni esigenza: il nome, il top coat è formulato per essere tra i più popolari, quelli con filtro UV integrato. Questi top coat creano applicato sopra qualcosa, la base per essere sull’unghia una barriera che non lascia filtrare i raggi solari, facendo sì che applicata sotto qualcosa. L’ordine corretto è: gli smalti chiari non ingialliscano e che quelli scuri non sbiadiscano. Oltre a base cost, smalto, top coat. Per prolungare proteggere fisicamente lo smalto da graffi e urti, questa tipologia di top coat la manicure puoi provare ad aggiungere uno lavora anche sull’aspetto cromatico, mantenendo il colore intatto e brillante step, ovvero stendere di nuovo il base coat più a lungo. Un’ottima opzione soprattutto per l’estate, quando le mani sono dopo lo smalto e prima del top, creando così esposte al sole con più frequenza. un'ulteriore pellicola bi-adesiva capace di Un’altra caratteristica distintiva del top coat di ultima generazione è la far aderire meglio il top coat, per un finish capacità di far asciugare più in fretta lo smalto: i top coat quick-drying ancora più duraturo e resistente. sono amatissimi dalle tecniche perché accorciano i tempi del servizio e dalle clienti perché consentono loro, dopo soli 10-12 minuti, di avere le mani libere di muoversi e i piedi pronti per essere infilati in calze e scarpe, senza preoccuparsi che la pressione possa lasciare il segno sul colore appena steso. La capacità di asciugare più in fretta lo smalto dipende essenzialmente dalla formulazione del top coat: più velocemente questo penetra negli strati dello smalto, più velocemente farà evaporare i solventi che lo mantengono liquido, facendolo indurire in un batter d’occhio. Dal punto di vista del finish, il top coat è usato in genere per amplificare la brillantezza naturale dello smalto. E se invece la cliente volesse provare un finish opaco? I top coat matte sono stati inventati proprio per questo. Perfetti per chi ama un’unghia dall’aspetto naturale - e per questo motivo molto usati nella manicure maschile -, associati al colore i top coat opachi creano effetti originali e di impatto, soprattutto con i colori scuri. Qualche esempio? La French con unghia matte e bordo libero lucido, o la French inversa con lunula lucida su unghia opaca.

NA I L P R O .IT

55


Basi Le Proposte delle Aziende Smoothing Base Coat FABY Base antiage effetto filler, perfetta anche per unghie deboli e ingiallite. L’innovativo complesso vegetale e un cocktail di vitamine prevengono l’invecchiamento precoce dell’unghia. www.fabynails.com

Focus

Base Coat ABC NAILSTORE INTERNATIONAL Base curativa dalla consistenza lattiginosa, che prolunga la durata dello smalto colorato. Utilizzata da sola, conferisce alle unghie un aspetto naturale e sano. www.abc-nailstore.it

First Base ESSIE Base adesiva che contiene gomma, necessaria per la perfetta aderenza dello smalto all’unghia. Dalla texture liquida e trasparente, è ideale per unghie sane e naturali. www.essie.it

Natural Nail Base Coat OPI Ideale per le unghie naturali, questa base contiene amminoacidi cheratinici essenziali che proteggono le unghie e ne prevengono l’ingiallimento. www.sifarma.it

Speed Dry Polish KYLUA Base per smalto e fissatore brillante ad asciugatura rapida. 100% acid free, protegge e salvaguarda l’unghia naturale. www.kylua.it

56

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


BB nail TNS Con una combinazione di estratti di Rosa e un Complesso Vegetale avanzato, idrata e nutre l’unghia prevenendone lo sfaldamento. Può essere usata come base smalto o da sola per un effetto make-up. www.tecniwork.it

one night stand BaseCoat ORLY Base perfetta per smalti glitterati: aderisce all’unghia per 1-2 giorni e si rimuove sfogliandosi come una pellicola, senza danneggiare le unghie. www.smaltiorly.it

Focus

laCCa Base GAMAX Con funzione indurente e anti-ingiallimento, può essere usata anche dopo lo smalto, come top coat matte. Il finish opaco la rende ideale anche per la manicure maschile. www.GamaX.it

anChor ZOYA Base coat trasparente per unghie sottili. La sua formulazione previene il sollevamento e la sbeccatura dello smalto. www.zoyacolors.com

Base Coat LCN Base nutriente che rinforza la lamina ungueale e la protegge dall’ingiallimento. Uniformando la superficie dell’unghia, la prepara all’applicazione dello smalto. www.lcn-cosmetics.it

vitaminiC Base TREBOSI Il mix vitaminico nutre le unghie rendendole più elastiche e resistenti. Migliora la stesura e la durata dello smalto e può essere usata anche come nail make-up. www.trebosi.com

NA I L P R O .IT

57


Top Le Proposte delle Aziende Sun Power Top Coat ROBYNAILS Top coat extra lucidante a effetto gel che sfrutta la potenza dei raggi solari per prolungare la durata dello smalto e il suo aspetto cristallino. www.robynails.it

Focus

Top Coat Fast Dry FABY Asciuga velocemente e protegge il colore grazie a una resina innovativa ed altamente performante ad azione antigiallo, donando alle unghie un finish gloss. www.fabynails.com

Gloss Top Coat ABC NAILSTORE INTERNATIONAL Smalto di finitura trasparente con formula ad asciugatura rapida. Assorbe i raggi UV, protegge la manicure e le dona lucidità e tenuta. www.abc-nailstore.it

58

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

Good to Go ESSIE Penetrando nello smalto ancora fresco, lo sigilla alla perfezione e lo asciuga rapidamente, lucidando il colore e proteggendolo dalle rotture. www.essie.it

Fast Finish Top Coat EZFLOW Top per smalto ad asciugatura rapida: asciuga all’aria e assicura una brillantezza a lunga durata. www.ezflowitalia.it

Cover Up KYLUA Coprismalto formulato per donare alle unghie un effetto brillante. Vanta un’asciugatura extrarapida. www.kylua.it


top Coat OPI Il trattamento giusto per un risultato finale liscio, omogeneo e ultrabrillante: dona lucentezza al colore e ne prolunga la tenuta. www.sifarma.it

Flash top Coat TNS Penetra nello strato di colore dello smalto velocizzandone l’asciugatura e donando alle unghie un prezioso effetto gel. Protegge la manicure da urti e usura fino a 7 giorni. www.tecniwork.it

Focus glosser topCoat ORLY Regala alle unghie un magico effetto bagnato: il colore diventa subito più lucido e rimane sigillato a lungo. Perfetto per esaltare NailArt e colori accesi. www.smaltiorly.it

polish dryer GAMAX Prodotto 2-in-1 che aumenta la tenuta del colore ma agisce anche come asciuga-smalto, dimezzando i tempi di attesa e riducendo l’eventualità di scheggiature del colore. www.GamaX.it

armor ZOYA Top coat sigillante extra lucido con filtro UV che mantiene inalterato il colore e ne garantisce la tenuta creando una pellicola sottile, flessibile e resistente. www.zoyacolors.com

super hardener LCN Mantiene vivo il colore e si caratterizza per l’elevata resistenza, la brillantezza del finish e la rapida asciugatura. www.lcn-cosmetics.it

vinyluX weeKly top Coat CND Il top coat di CND Vinylux. Grazie alla Tecnologia ProLight brevettata, si rinforza quando entra a contatto con la luce naturale. www.cnDworlD.it

top shine plus TREBOSI Stesura semplice e veloce per questo top coat ad asciugatura rapida che fissa e prolunga la tenuta dello smalto. www.trebosi.com

NA I L P R O .IT

59


style

Detto Tra Le Unghie

Per le Strade di

BERLINO

60

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

FOTO: ALESSANDRO DI PUPPO

FOTO ALEXANDERPLATZ: FREEIMAGESLIVE.CO.UK

La città più eclettica e moderna d’Europa si racconta in una NailArt gallery corale che ne coglie tutte le più recondite sfumature.


style

B

erlino fa tendenza: i giovani la sognano, i turisti la amano e tanti, tantissimi italiani decidono di costruirsi un futuro lì: secondo recenti stime, sono ben 17.000 i nostri connazionali che vivono nella capitale tedesca. La Berlino del terzo millennio è diventata un polo di attrazione capace di calamitare artisti, studenti, professionisti e giovani famiglie. Non male per una città che solo venticinque anni fa era ancora divisa in due da un muro. Pensare al Muro, quando si pensa a Berlino, è qualcosa di automatico. Eretto nel 1961 per separare il blocco Est da quello Ovest, attribuiti dopo

la guerra rispettivamente ai sovietici e agli americani, il Muro è stato una ferita nel cuore di Berlino e dell’Europa per quasi trent’anni. Le foto dei berlinesi che la notte del 9 novembre 1989 festeggiano la caduta del Muro, seduti a cavalcioni con una gamba ad Est e una ad Ovest, sono la testimonianza più forte della libertà riconquistata. Del Muro a Berlino rimangono oggi diversi tratti; il più celebre è sicuramente quello che artisti di tutto il mondo hanno firmato con le proprie opere: è l’East Side Gallery, una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto, che si estende per oltre un chilometro sulle sponde del fiume Sprea, nel quartiere

Friedrichshain. L’arte, d’altronde, è qualcosa che a Berlino si respira anche solo camminando per strada. L’agenda dei berlinesi è fitta di mostre, spettacoli, festival, eventi e kermesse culturali di ogni tipo, ma Berlino è anche sede di moltissimi musei di prestigio internazionale: i più importanti sono raggruppati in una vera e propria “isola” sul fiume Sprea, l’Isola dei Musei appunto, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1999. Tra gli eventi culturali di richiamo, il Festival del Cinema anche noto come “Berlinale”, entrato di diritto nella schiera dei festival cinematografici più importanti d’Europa al pari di


style

quello di Venezia e di Cannes. Berlino è anche vita notturna: una miriade di locali si dispiega nei quartieri più alla moda, come la frenetica Prenzlauer Berg e l’alternativa Kreuzberg, con la sua atmosfera bohémienne e i suoi caffè che si trasformano in spazi espositivi per giovani artisti. D’estate si fa il bagno nella piscina galleggiante sulla Sprea, d’inverno si fa shopping al KaDeWe, il centro commerciale più grande del continente europeo. Anche se uno dei luoghi forse più emblematici della nuova Berlino rimane Alexanderplatz o semplicemente “Alex”, l’immensa piazza che ospita l’Orologio del Tempo, la Fontana dell’Amicizia tra i Popoli e la Torre della Televisione, dalla quale si gode di una splendida vista sulla città. Da lassù, il brulicare di

62

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

vita nella piazza sembra lontano, ma si possono distinguere con chiarezza gruppi di ragazzi con acconciature punk mescolati a coppie di anziani a passeggio e a giovani professionisti in giacca e cravatta che si dirigono a grandi passi verso la fermata della U-Bahn, la metropolitana di Berlino. La multiculturalità di Londra unita al romanticismo di Parigi, l’arte di Roma mischiata al divertimento di Barcellona: la nuova Berlino, nata così tardi perché rimasta così a lungo divisa, sembra aver preso il meglio delle più importanti città europee, riuscendo però a trasformarlo in qualcosa di completamente diverso e diventando una culla della creatività e del rinnovamento, un luogo capace di sorprendere, ma anche di far sentire a casa propria chiunque abbia la fortuna di mettervi piede.


style NailArtist

Alek

Alberi come librerie: a Berlino, precisamente in Prenzlauer Berg, alcuni alberi sono diventati distributori gratuiti di libri nell’ambito del BookCrossing Club, che promuove in tutto il mondo la condivisione di libri usati nei luoghi pubblici per rendere accessibile la lettura a tutti. Alek, tecnico Ladybird house, prende spunto da questa originale iniziativa e la ripropone nella sua NailArt, utilizzando l’effetto legno dipinto a mano che è la novità dell’anno del suo Mad Mind Concept 2.0.

NailArtist

Tiziana Bellini

Il Muro è un elemento ricorrente nelle NailArt proposte dai nostri artisti. Per rappresentare questo importante simbolo, Tiziana Bellini, Master Educator International Trebosi, realizza una East Side Gallery a misura di manicure, scegliendo alcuni fra i murales più colorati di quel tratto di Muro e riproducendoli in maniera fedele e minuziosa. Un omaggio alla pace e alla nuova Berlino nata dopo il 1989, simboleggiata dalle due colombe bianche.

NA I L P R O .IT

63


style NailArtist

Sara Ciafardini Vi ricordate Knut, il cucciolo di orso bianco dello zoo di Berlino? Rifiutato dalla madre alla nascita, era stato allevato dai guardiani dello zoo, conquistando l’attenzione dei media e dell’opinione pubblica. L’orso, d’altra parte, è anche il simbolo di Berlino; ed ecco che il simpatico animale diventa il protagonista della NailArt di Sara Ciafardini, tecnica Vanity Way Collection, insieme a due altri famosi simboli della città: i semafori pedonali “con il cappello” e l’Urania Weltzeituhr, l’orologio universale di Alexanderplatz.

NailArtist

Sara Colleoni

Nero, rosso e oro: Sara Colleoni, Trainer KB School, decide di rappresentare Berlino con i colori della bandiera tedesca che sventola fiera sui torrioni del Reichstag, sede del Parlamento tedesco che si trova a pochi passi dalla Porta di Brandeburgo. Forse non tutti sanno che il nero e l’oro sono i colori che rappresentano la Germania meridionale, mentre il rosso rappresenta la Germania settentrionale; Sara sfuma le tre nuance con la tecnica Shade, uno dei cavalli di battaglia dello stile KB, ottenendo un risultato minimal ma raffinato.

64

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


style NailArtist

Marco Di Puppo Siamo sommersi da regole, tecniche e poca originalità! Il grido di Marco Di Puppo, Master AmericaNails, per salvare la creatività è: impariamo a osservare la realtà e a ricrearla con la fantasia! Ispirandosi al Muro di Berlino, Marco crea un pop-up di cartone che rappresenta un pezzo di Muro davanti a un pezzo di cielo di Berlino, disegnando poi in micropittura su stiletti la “fusione” tra i due graffiti più famosi dell’East Side Gallery: il bacio tra i leader socialisti Breznev e Honecker e la Trabant, auto-simbolo della Germania dell’Est durante gli anni della Guerra Fredda.

NailArtist

Ivana Gentile

L’azzurro intenso del cielo e il profumo della libertà squarciano il grigiore del Muro: oltre al filo spinato c’è un mondo nuovo da costruire! L’elaborata NailArt realizzata da Ivana Gentile, titolare di Beauty Point e collaboratrice di Royal Nail Fashion, si concentra sul tema della rinascita e lo fa ricreando visivamente l’immagine storica della caduta del Muro. Il lavoro, eseguito in tecnica flat e acquerello con tempere acriliche, è arricchito dalla bandiera tedesca e dalle orme di un orso, simbolo della capitale della Germania.

NA I L P R O .IT

65


style NailArtist

Roberta Pozzobon Una NailArt ispirata a Potsdamer Platz, la futuristica piazza simbolo della riunificazione fra le due Germanie la cui riqualificazione si deve, tra gli altri, all’architetto italiano Renzo Piano. Roberta Pozzobon, NailArtist e Master Trainer Nails & Beauty, si ispira al gioco di riflessi creati dalla luce sulle facciate dei palazzi della piazza: la silhouette slanciata dei grattacieli di Potsdamer Platz è ripresa dalla scelta di dare alle unghie una forma a stiletto, mentre i riflessi vengono ricreati con una decorazione in tecnica acquerello arricchita da sfumature di glitter oro e da cristalli Swarovski.

NailArtist

Clementina Tiralongo

Da una French variopinta realizzata su mandorla russa da Clementina Tiralongo, collaboratrice della Nail Academy di Olga Moldovan, prendono vita i principali monumenti di Berlino: riconosciamo distintamente il profilo della Porta di Brandeburgo, della Colonna della Vittoria, della Torre della Televisione. Una skyline originale e anticonvenzionale che rende omaggio all’architettura della capitale tedesca. La NailArt è stata eseguita interamente con micropittura in gel.

66

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


workshop

Shape

ua re

by

Sul numero di Luglio/Agosto: • Edge • Stiletto

M

an

M

do

an

rla

do

R

rla

us

G

sa

ot

ic

a

M

ar

yl

in

Sh

ap

e

Sq

Shape

Mandorla Gotica

Mandorla Russa

I 

l secondo appuntamento con Shape by Shape è dedicato a due delle cosiddette “nuove forme”. Entrambe derivano dalla popolarissima mandorla, ma ne drammatizzano la forma creando una silhouette elegante e affusolata: stiamo parlando della Mandorla Gotica e della Mandorla Russa. Le due varianti si assomigliano, ma differiscono per lunghezza e portabilità: la Mandorla Gotica ha linee dolci e femminili, oltre ad essere più corta e portabile; la Mandorla Russa è invece più allungata e “affilata”: vista dall’alto assomiglia a uno Stiletto arrotondato in punta, vista di lato è perfettamente parallela ai laterali dell’unghia naturale e va a chiudersi solo in punta. Vediamo nel dettaglio come realizzare queste due forme.

68

BEAUTY FORUM NAILPRO 3/2015

Gabriella Kovacs è una NailArtist ungherese, campionessa europea di Ricostruzione Unghie con tecnica Scultura. Fa parte del Team di Sviluppo Crystal Nails.


workshop Mandorla Gotica

Shape

1 

2 

3 

4 

Verifichiamo con la vista frontale che la curva a C sia ben pronunciata e abbia una forma “a cono”.

5 

6 

7 

8 

Modelliamo il gel bianco sul bordo libero partendo dalla smile line e tirandolo verso la punta. Facciamo polimerizzare.

9 

10 

11

12 

Prepariamo l’unghia e sistemiamo la formina in modo che sia perfettamente allineata all’unghia naturale e che si chiuda in punta. Applichiamo il primer.

Facciamo polimerizzare e rifiniamo con la lima, creando una smile line ben affilata.

Perfezioniamo la forma con la lima: il bordo libero deve aprirsi dolcemente dalla punta verso i laterali.

Eseguiamo l’allungamento con un sottile strato di gel trasparente, facciamo polimerizzare brevemente e pinziamo sui lati.

Estendiamo il letto ungueale con un gel camouflage molto opaco e facciamo polimerizzare.

 Sigilliamo con un top coat gloss e facciamo polimerizzare. Concludiamo con una goccia di olio per cuticole.

I lati del bordo libero devono essere paralleli ai laterali naturali dell’unghia, con la parte finale che converge dolcemente verso la punta.

by

Shape

Rinforziamo il punto di stress con il gel trasparente.

Stendiamo uno strato di gel trasparente su tutta l’unghia per rinforzare la struttura e facciamo polimerizzare.

Ecco la Mandorla Gotica, portabile, femminile e non eccessivamente lunga.

NAILPRO.IT

69


workshop Mandorla Russa

Shape by

2 

3 

4 

Vista dall’alto, la forma dell’unghia deve ricordare uno Stiletto, ma con curva a C dalla forma “a cono”.

5 

6 

7 

8 

Modelliamo il gel bianco sul bordo libero partendo dalla smile line e tirandolo verso la punta. Facciamo polimerizzare.

9 

10 

11

12 

Shape

1 

Prepariamo l’unghia e sistemiamo la formina in modo che si allunghi “a cono” chiudendosi in punta.

Rifiniamo la smile line con una lima 180 grit.

Perfezioniamo la forma con la lima: i lati del bordo libero devono essere perfettamente paralleli alla superficie.

70

BEAUTY FORUM NAILPRO 3/2015

Eseguiamo l’allungamento con un sottile strato di gel trasparente, facciamo polimerizzare brevemente e pinziamo sui lati.

Estendiamo il letto ungueale con un gel camouflage molto opaco e facciamo polimerizzare.

 Sigilliamo con un top coat gloss e facciamo polimerizzare. Concludiamo con una goccia di olio per cuticole

Il bordo libero deve essere parallelo ai valli laterali dell’unghia naturale, ma smussato in punta.

Rinforziamo il punto di stress con il gel trasparente e rimuoviamo lo strato di dispersione con il cleanser.

Stendiamo uno strato di gel trasparente su tutta l’unghia per rinforzare la struttura e facciamo polimerizzare.

Ecco la Mandorla Russa, dalla lunghezza estrema ma più dolce dello Stiletto, perfetta per NailArt elaborate.


-


style

Deco Food IL PIÙ GRANDE EVENTO MAI REALIZZATO SUI TEMI DELL’ALIMENTAZIONE E DELLA NUTRIZIONE: Expo 2015 ha aperto i battenti a Milano il 1° maggio e proseguirà fino a fine ottobre, attirando visitatori da ogni angolo del mondo. “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” è il titolo di questo straordinario evento dedicato al cibo, alle sue forme e ai suoi significati. In omaggio a Expo 2015, il cibo diventa fonte d’ispirazione anche per originali NailArt, come quelle proposte da Olga Moldovan,, titolare dell’omonima Nail Academy e Educator Laif Nail.

72

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


style

NA I L P R O .IT

73


style

L’Anno della French

GEOMETRIC French

Estate, tempo di osare e sperimentare look un po’ diversi dal solito. Questo nuovo appuntamento con l’Anno della French propone una NailArt moderna e originale.

Patrzia Petrucci è ORLY Star Manicurist ed Educatrice Ladybird house. Art Director: Monica Mistura

74

BEAUTY FORUM NAI LP RO 3/2015

O 

RLY propone la sua versione più hot della New French Manicure: la Geometric French, nei colori pop tipici della stagione estiva. La Geometric French è una rivisitazione decisamente moderna e strong della classica French Manicure, quindi particolarmente adatta agli spiriti creativi e alle unghie delle più giovani. Anche in questo caso, via libera alla fantasia: ogni forma geometrica può trovare posto in questa particolare manicure, l’importante è mantenere le proporzioni tipiche di questo nail look e scegliere una decorazione che incornici l’unghia senza risultare eccessiva o ingombrante. La smile line perde la sua classica forma curvilinea e diventa triangolare, quadrata, dritta, dando alla NailArt un tocco artistico e un sapore etnico, a seconda dei colori e del mood scelto.


style

Alcuni accorgimenti per realizzare una Geometric French Manicure armoniosa: La forma della smile line deve essere scelta anche in base alla forma dell’unghia e delle dita: una French triangolare slancia la mano, mentre una decorazione squadrata tenderà ad accorciarla leggermente. I colori consigliati per questo tipo di NailArt sono intensi e iperpigmentati, perfetti per ottenere un effetto “color-block”. Mai come in questo tipo di decorazione è importante essere precisi e accurati: le punte dei triangoli devono essere esattamente al centro dell’unghia, i lati dei rettangoli perfettamente dritti e privi di sbavature, le proporzioni fra unghia e forme geometriche rispettate al millimetro! La versione di Geometric French che vi proponiamo è un buon esempio di queste regole: i colori sono coprenti e fluo, le linee diritte e squadrate ma, per ingentilire la manicure e renderla “portabile”, abbiamo scelto di lasciare il letto ungueale al naturale. Consiglio: in questo caso il colore dell’unghia era già molto bello ed uniforme, ma, in caso di unghie imperfette, è consigliabile stendere una base di smalto nude.

Step By Step GEOMETRIC SMILE

1 

Eseguiamo una manicure a secco e diamo all’unghia la forma desiderata. Stendiamo su tutte le unghie uno strato di ORLY Bonder Basecoat e lasciamo asciugare. Creiamo una striscia di colore larga circa 3 mm su un lato di ciascuna unghia partendo dalla base e arrivando fino all’inizio della smile line naturale o di una smile line ideale. Utilizziamo gli smalti ORLY Push the Limit su mignolo e indice, Risky Behavoir su anulare e pollice e Thrill Seeker sul medio. Coloriamo l’angolo superiore dell’unghia in corrispondenza della striscia di colore appena tracciata utilizzando gli smalti ORLY Risky Behavior su mignolo e indice, Thrill Seeker su anulare e pollice e Push the Limit sul medio. Continuiamo la smile line colorando la parte rimasta scoperta del bordo superiore dell’unghia con gli smalti ORLY Thrill Seeker su mignolo e indice, Push the Limit su anulare e pollice e Risky Behavoir sul medio. Completiamo la smile line colorando l’altro angolo superiore dell’unghia, utilizzando gli smalti ORLY Push the Limit su mignolo e indice, Risky Behavior su anulare e pollice e Thrill Seeker sul medio. Tracciamo le linee di contorno dei diversi color block con ORLY Instant Artist Grape e terminiamo stendendo su tutte le unghie uno strato di ORLY Glosser Topcoat. Lasciamo asciugare e massaggiamo sulle cuticole una goccia di ORLY Cuticle Oil+.

4

2  1

3 

5

4  2

6

5 

6  3

NA I L P R O .IT

75


workshop

Il Fattore

Le condizioni climatiche estreme - freddo, caldo, umido possono condizionare l’integrità dei tuoi prodotti e l’aspetto delle unghie e delle mani delle tue clienti. Leggi la nostra guida al “fattore clima” e sarai sempre in grado di offrire alle tue clienti risultati eccellenti anche nell’estate più afosa o durante l’inverno più rigido e secco. di Meghan Rabbitt

76

BEAUTY FORUM NAILPRO 3/2015

FOTO: IT.FOTOLIA.COM.

Clima


workshop

S

  eduta nel tuo confortevole centro estetico, non ti sfiora nemmeno l’idea che il meteo possa influenzare il tuo lavoro. Dopotutto, tieni il termostato alla temperatura ideale di 20°, con il riscaldamento acceso durante i mesi più freddi e l’aria condizionata durante quelli caldi. Nonostante gli sforzi che fai per mantenere una temperatura ideale dentro le mura del tuo salone, tuttavia, i tuoi prodotti e trattamenti possono “sentire il tempo” più di te. Le condizioni meteorologiche possono avere effetti inimmaginabili sui prodotti. I gel soak-off, ad esempio, possono indurire se esposti alla luce solare e per questo andrebbero sempre riposti lontano dalle finestre. Il clima può modificare anche le condizioni di mani e unghie: se caldo e umidità provocano gonfiore e sudorazione, il freddo causa secchezza e rotture delle unghie. Ecco qualche consiglio per affrontare con la giusta preparazione il “fattore clima”.

Il Fattore Freddo Nei mesi più freddi anche la temperatura del tuo salone scende vertiginosamente durante la notte. D’altronde che bisogno c’è di tenere il riscaldamento acceso quando in salone non c’è nessuno? Se abbassare il termostato durante le ore notturne può aiutare il portafoglio, però, non aiuta certo i

esempio, la cliente passa dalla temperatura del tuo salone a quella esterna piuttosto fredda di un pomeriggio d’inverno, e lo fa pochi minuti dopo il servizio e senza proteggere le unghie con un paio di guanti, la probabilità che lo smalto si scheggi subito è piuttosto alta. Il clima rigido, inoltre, toglie umidità dall’aria, seccando pelle e cuticole: mani screpolate, cuticole ispide e che si sfaldano sono il sintomo più

al mattino noti che alcuni prodotti si sono solidificati, tieni per qualche minuto boccette e vasetti immersi per metà in una bacinella con acqua calda. Scuotili leggermente per verificare che abbiano riacquistato la loro normale viscosità. Cosa fare per le clienti Nei mesi invernali basta qualche piccolo accorgimento per donare un po’ di sollievo alle clienti che arrivano infreddolite nel tuo studio. Un

“Avvolgi le mani e gli avambracci della cliente in

asciugamani riscaldati e suggeriscile un bagno di paraffina a mani e/o piedi prima di cominciare il trattamento. Un toccasana per la pelle e per lo spirito tuoi prodotti. Il freddo tende infatti a comprometterne la viscosità, facendoli addensare e solidificare e rendendo difficile l’applicazione degli stessi sulle unghie. C’è di più: il cambiamento di viscosità nei prodotti può verificarsi anche dopo l’applicazione. Se, ad

evidente che l’inverno è arrivato. Cosa fare per i prodotti Assicurati di conservare i prodotti a temperatura ambiente (tra i 20° e i 22°). Se sai che la temperatura all’interno del centro si abbasserà notevolmente durante la notte, tieni i prodotti lontani dalle pareti che danno verso l’esterno. Se

esempio? Allestire il tavolo di lavoro con asciugamani e cuscinetti riscaldati. È soprattutto l’acrilico a soffrire le basse temperature: se le mani della cliente o il prodotto stesso sono troppo freddi, impiega più tempo a indurire. Riscaldare preventivamente la postazione di

L’Altra Faccia del Sole IL SOLE CHE ENTRA DALLA FINESTRA E ILLUMINA IL TUO CENTRO È UNA PIACEVOLE COMPAGNIA. Tu e la tua cliente vi crogiolate nella luce e nel tepore, i tuoi prodotti invece li temono. I raggi solari non solo possono alterare i colori degli smalti, ma possono provocare anche l’accidentale polimerizzazione dei prodotti gel UV/LED che si trovano sulla loro traiettoria. Per evitare problemi puoi applicare un film protettivo anti-UV ai vetri delle finestre, o sistemare i prodotti lontano da fonti di luce naturale (l’ideale sarebbe in cassetti o ripiani sotto il tuo tavolo di lavoro). Attenzione anche agli espositori di smalti: è vero che devono essere ben visibili, ma è meglio tenerli lontani dalle finestre che ricevono più sole durante il giorno.

NAILPRO.IT

77


workshop

lavoro è quindi particolarmente utile in caso di trattamenti che comprendono l’acrilico. Un’ulteriore coccola anti-freddo è il bagno di paraffina per mani e/o piedi prima di cominciare il servizio nail: un toccasana per la pelle e per lo spirito! Quando è il momento di lasciare il salone, raccomanda alla cliente di indossare i guanti; molti prodotti a base di gel e acrilico continuano a polimerizzare fino a 24 ore dopo l’applicazione e sono quindi più sensibili all’abbassamento di temperatura rispetto, ad esempio, allo smalto classico.

Il calore diminuisce la viscosità di alcuni prodotti. Pensate a un barattolo di miele: quando fa freddo, il miele si solidifica e diventa difficile farlo uscire dal barattolo, mentre quando fa caldo tende a diventare più liquido del normale.

Quando la temperatura aumenta, aumentano anche i problemi per i prodotti e per le mani delle clienti. Il calore influenza sia l’acrilico che il gel, perché ne diminuisce la viscosità. Pensate a un barattolo di miele: quando fa freddo, il miele al suo interno si solidifica e diventa un’impresa impossibile farlo uscire dal barattolo, mentre quando fa caldo tende a diventare più liquido del normale. Lo stesso accade a molti prodotti nail; se la temperatura del salone è troppo alta, ad esempio, il gel sarà più liquido e quindi più difficile da applicare in modo omogeneo. Neanche gli smalti tradizionali lavorano bene quando fa molto caldo. Costituiti da solventi, resine, pigmenti e additivi, una volta applicati gli smalti rilasciano i pigmenti colorati sull’unghia, mentre i solventi evaporano. In una situazione climatica ideale, il vapore si dissolve nell’aria e lo smalto può così asciugarsi completamente. Quando fa caldo, invece, i solventi evaporano con più difficoltà e lo smalto rimane gommoso e appiccicoso. Un letto ungueale caldo, inoltre, tende a diluire lo smalto, facendolo scivolare sopra le cuticole. Per quanto riguarda la pelle, passare il tempo all’aria aperta in estate può “bruciacchiare” la pelle delle

78

BEAUTY FORUM NAILPRO 3/2015

FOTO: (DALL’ALTO VERSO IL BASSO) CORY SORENSON; ©ISTOCKPHOTO.COM

Il Fattore Caldo

clienti, in particolare sulla punta dei piedi. In più, chi indossa regolarmente sandali e infradito espone i piedi agli agenti esterni, che possono provocare pelle secca e calli intorno alla pianta del piede e ai talloni. Cosa fare per i prodotti In caso di temperature alte o se la cliente ha le mani molto calde valuta la possibilità di usare un tipo di acrilico che indurisce più lentamente, in modo da avere più tempo a disposizione per lavorarlo. Per quanto riguarda il gel, un’idea potrebbe essere quella di tenerlo in frigorifero


workshop

Occhio al Termostato MANTENERE LA GIUSTA TEMPERATURA ALL’INTERNO DEL SALONE È CRUCIALE PER IL COMFORT DI TECNICHE E CLIENTI, OLTRE CHE PER LA CONSERVAZIONE DEI PRODOTTI. La temperatura ideale è quella che fa sentire e proprio agio ogni persona presente nel centro e fa sì che i prodotti siano nelle condizioni di viscosità ideali per essere lavorati. Su che valore regolare il termostato? La temperatura ideale oscilla tra i 20° e i 22°, con una buona ventilazione per evitare che tecniche e clienti siano esposte ai vapori chimici dei prodotti. Una giusta temperatura aiuta anche la produttività: le tecniche si muovono continuamente e per lavorare al massimo delle loro potenzialità devono sentirsi a proprio agio e non essere accaldate.

per qualche minuto in modo da abbassarne la temperatura; puoi farlo all’inizio della manicure, in modo che sia pronto all’uso quando hai terminato la preparazione delle unghie. In ogni caso, assicurati di conservare sempre i prodotti in un luogo fresco, protetto e asciutto. Cosa fare per le clienti Se la cliente arriva con mani calde e sudate, chiedile gentilmente di lavarle prima di iniziare il servizio - una procedura utile da seguire in ogni caso per motivi igienici. In alternativa offrile un asciugamano leggermente inumidito con acqua fresca. Se le mani sono ancora un po’ sudate, puoi anche spolverarle con un po’ di talco, che assorbe l’umidità. Per manicure e pedicure usa acqua fresca e creme idratanti con un leggero filtro solare. In caso di piedi secchi e con calli, usa prodotti esfolianti e metti in preventivo del tempo extra per livellare e ammorbidire le irregolarità. Prima che la cliente lasci il centro, assicurati che lo smalto sia completamente asciutto. Per farlo, la soluzione migliore è usare una lampada con un leggero getto di aria calda, che aiuta a completare il processo di asciugatura perché fa evaporare più in fretta i solventi, evitando che ristagnino sullo smalto creando quel fastidioso strato appiccicoso.

Avvolgere le mani o i piedi della cliente in asciugamani caldi aiuta a regolare la temperatura corporea, indipendentemente dalla temperatura esterna.

Il Fattore Umidità L’umidità è nemica dei servizi nail, soprattutto perché influisce sui prodotti che offrono le loro migliori performance in condizioni climatiche ideali. Un controllo attento della temperatura all’interno del salone può combattere efficacemente la presenza di umidità nell’aria. Tuttavia, quando la cliente esce dal tuo centro in una giornata umida, le sue unghie perfettamente smaltate sono a rischio. Il fenomeno è simile a quello evidenziato in caso di clima caldo: se

la cliente lascia il salone quando lo smalto non è ancora perfettamente asciutto, i solventi non riescono a evaporare e lo smalto rimane appiccicoso. L’umidità crea problemi anche alle ricostruzioni in acrilico, perché fa indurire più velocemente il prodotto. In presenza di clima umido è più difficile stabilire la giusta proporzione tra polvere e liquido e il lavoro può risentirne. L’umidità ha però anche un vantaggio: il clima umido, infatti, mantiene pelle e cuticole idratate evitando quella secchezza e quelle screpolature che si possono riscontrare su mani e piedi durante i periodi di freddo e caldo secco. Cosa fare per i prodotti Sfortunatamente non esiste una soluzione miracolosa per i problemi che l’umidità crea all’acrilico: il consiglio è quello di calcolare attentamente la proporzione polvereliquido, tenendo conto di quanto tempo il prodotto impiega a indurire. Se le mani della cliente sono sudate, ti conviene lavorare su un’unghia o due alla volta, eliminando le tracce di umidità sulla lamina mano a mano che procedi. Indipendentemente dai casi specifici, l’indicazione è comunque quella di conservare i prodotti nel posto più fresco e asciutto che riesci a trovare. Cosa fare per le clienti Per quanto possa sembrare strano, riscaldare la pelle può contribuire a eliminare l’umidità in eccesso: avvolgere le mani o i piedi della cliente in asciugamani caldi aiuta a regolare la temperatura corporea indipendentemente dalla temperatura esterna, diminuendo la sensazione di “umidiccio” sulla pelle. Un altro accorgimento importante è far lavare le mani (o i piedi) alla cliente con acqua fresca prima del servizio. Evita di utilizzare creme o lozioni troppo grasse per non accrescere la sensazione di bagnato sulla pelle. Infine, assicurati sempre che lo smalto sia ben asciutto prima che la cliente esca all’aperto, evitando che il colore assuma un finish gommoso e prevenendo eventuali sbeccature.

NAILPRO.IT

79


news prodotti

 Ibd Just Gel Polish Dolce Vita ● Ladybird house Ibd Just Gel Polish pren-

de spunto dall’intramontabile stile italiano e dà vita a una collezione ispirata alle calde estati della Costiera Amalfitana. La collezione Dolce Vita si compone di sei colori intensi e vivaci, dal verde acquamarina Just Me n’ Capri al fucsia Vespas & Siestas, più due Just Gel Polish Deco glitterati. www.gelibd.it

 OPI Infinite Shine ● Sifarma OPI lancia una nuova

linea di smalti effetto gel dai colori pieni e ricchi e dalla durata ineguagliabile. Disponibile in 30 colorazioni - più base Primer e top coat Gloss -, Infinite Shine si applica e si rimuove come uno smalto tradizionale, ma offre la brillantezza e la durata tipiche delle formulazioni in gel, per uno splendore che dura fino a 10 giorni. www.sifarma.it

 Uniko ● KyLua E se per il

servizio di smalto semipermanente bastasse solo un quarto d’ora? KyLua lancia Uniko, esclusivo UV lacquer one-step che non ha bisogno né di base, né di lucido. Uniko non cola, e in effettivi 15 minuti rende le unghie laccate e bellissime. Disponibile in diverse colorazioni racchiuse in un flacone da 4 ml. www.kylua.it

 Starline ● Emmi-Nail La 

80

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

nuova linea di gel da ricostruzione Starline, priva di acidi e dermocompatibile, vanta eccellenti proprietà di adesione, una spiccata elasticità e un effetto shine unico. Starline si compone di Gel di base, Gel Modellante Costruttore Chiaro e Costruttore Rosé, Gel Monofasico, Costruttore French Gel Pink e French Gel White e Sigillante. www.emmi-nail.de


news prodotti

 Vibrant Ibiza ● LCN Ispi-

rata alla più trendy delle isole spagnole, la collezione estiva di LCN comprende sei nail polish dalle tonalità vivaci e frizzanti, declinati anche in versione Colour Gel. Quattro dei sei colori sono disponibili nel sistema semipermanente Recolution. La linea include anche olio secco abbronzante, una cipria e quattro lip-gloss. www.lcn-cosmetics.it

 VPP Metal Gel Collection ● Nailsworld Un

finish rivoluzionario per unghie dall’aspetto magnetico: lo regala la nuova linea di gel soak-off metallizzati targata VPP. La Metal Gel Collection, in vendita da fine giugno, è disponibile in un kit che comprende i 23 colori e un Metalizer necessario come base e sigillante. I colori sono disponibili anche singolarmente. www.nailsworld.it

 Sweet ‘70s ● RobyNails

3 nuovissimi Gel color e un best seller RobyNails danno vita alla collezione Sweet ‘70s, fatta di colori pastello perfetti per la primavera. Le nuance richiamano i colori dei mitici Anni ‘70: Aqua Green è un brioso verde menta, Candy Coral un romantico corallo, Sugar Lilac un magico lilla, Lavender Scent un intenso viola cielo. www.robynails.it

 CND Shellac XPRESS5 e LED Lamp ● Ladybird house L’esclusivo servizio di

manicure CND Shellac si rinnova, diventa ancora più veloce e garantisce una brillantezza e una tenuta superiori grazie al nuovo XPRESS5 Top Coat e alla CND LED Lamp, che dimezza il tempo di polimerizzazione e con i suoi specchi ottici indirizza l’esposizione solo sull’area dell’unghia. www.cndshellac.it NA I L P R O .IT

81


news prodotti

 Cocktail Collection Trebosi Allegra, luminosa

e trendy: la nuova collezione di gel color Trebosi è un vero cocktail di tonalità brillanti che evocano i colori caldi della frutta. Tra gli 8 nuovi colori spiccano Rossini, cremoso rosso fragola, e Mojito, brioso verde menta, che essendo senza dispersione sono ideali per decori extragloss sopra il lucido finale. www.trebosi.com

 ORLY EPIX ● Ladybird house Nasce il colore flessibile!

La linea EPIX si compone di 36 colori più un Flexible Sealcoat. La rivoluzionaria Tecnologia Anti-Sbeccature permette alla manicure di durare fino a 8 giorni: grazie a una formula elastica a base di polimeri, colore e sealcot si rigenerano automaticamente eliminando ogni traccia di graffi o segni. www.smaltiorly.it

 CND Rescue RXx ● Ladybird house Un nuovo

trattamento quotidiano per rinforzare le unghie deboli o danneggiate. Con proteine della Keratina, olio di Jojoba e olio di Mandorle Dolci, Rescue RXx ripara le unghie che si scheggiano, si sfaldano o si rompono ed elimina le macchie bianche dovute alla disidratazione. I risultati sono visibili già dopo poche settimane. www.cndworld.it

 Summer Nail Polish Astra Nails ● Punto Estetica Dalle passerelle dell’alta

moda alle tue unghie! I colori più glamour per riscoprire la vitalità della bella stagione e per abbinare lo smalto all’outfit del momento sono quelli della collezione estiva di smalti Astra Nails: Turchese, Fuxia, Fashion Green, Arancio, Mauve e Shining White. www.astranails.it

82

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


news prodotti

 EzFlow Watercolors ● Ladybird house Per l’esta-

te 2015 EzFlow ha realizzato una nuova collezione di polveri acriliche ispirate ai dipinti ad acquerello e alle atmosfere sognanti dei giardini fioriti. Le sei nuove polveri semitrasparenti possono essere sovrapposte e mescolate per creare sulle unghie decorazioni e sfumature delicate e soffuse. www.ezflowitalia.it

 OPI Brights

Sifarma

Con la nuova collezione Brights, OPI esalta le tinte più brillanti del momento: 9 colori intensi e pieni di energia, tra cui 3 irrinunciabili: il rosa shocking On Pinks and Needles, il blu elettrico I Sea You Wear OPI e il vibrante verde lime Life Gave Me Lemons. La collezione Brights è disponibile in versione smalto, GelColor e Mini Pack. www.sifarma.it

 New Exotic ● Lady Nail

Lady Nail lancia una nuova collezione di smalti semipermanenti dalle nuance esotiche, dolcemente sfumate e metallizzate, che polimerizzano in lampada UV o LED. Novità anche nel campo dei semipermanenti One Move: le 18 nuove proposte One Move Extreme, oltre a non necessitare di base e finitura, vantano una formula più coprente e un pennello più performante. www.ladynail.it

 LED Gel e Too Shine ● KyLua Una nuova linea di gel

che polimerizzano in un solo minuto sotto la luce LED. La linea comprende i gel costruttori per il sistema trifasico e monofasico nella versione trasparente e nei colori naturali Pink, Rosé, Opac. Polimerizza in lampada LED, ma anche UV, anche il nuovo sigillante extra brillante Too Shine, con pennello tecnico per una stesura perfetta. www.kylua.it

NA I L P R O .IT

83


workshop

Showcase

Essie

Bridal 2015 Collection La sposa più glamour del 2015? Quella che sfoggia una manicure firmata Essie. Dal tenue lilla pastello al raggiante rosso-arancio, le sei golose tonalità della nuova Bridal Collection sono pronte a conquistare la sposa più tradizionalista così

84

BEAUTY FORUM NAILPRO 3/2015

FOTO: ESSIE

FOTO: FABY

come quella più anticonvenzionale.


U 

n abito che la renda simile a una principessa, scarpe sufficientemente alte da farle toccare il cielo con un dito, un’acconciatura studiata per incorniciarle il viso e un bouquet profumato stretto tra le mani. Cosa manca al beauty look di questa sposa? Una manicure perfetta da sfoggiare insieme alla fede nuziale! Ci pensa Essie con la sua collezione Bridal 2015: sei nuance da sogno, da declinare in un classico monocolore o da combinare per dar vita a sfiziose NailArt. Come ci insegnano le passerelle di alta moda, quello tra Fashion e Nail è diventato ormai un connubio irrinunciabile, e questo vale anche e soprattutto per un giorno importante come quello del fatidico “sì”. Il percorso di una sposa, tuttavia, è costellato di piccoli grandi eventi che meritano unghie impeccabili e trendy. Ecco perché i colori della Bridal 2015 Collection sono perfetti da indossare il giorno delle nozze, ma anche alla festa di addio al nubilato e durante la luna di miele. Romantiche e di tendenza, le tonalità proposte da Essie sono pronte a far brillare la femminilità racchiusa in ogni sposa, diventando un vero e proprio accessorio di bellezza a cui non è possibile dire di no.

NAILPRO.IT

85


workshop

Ti sei accaparrata un buon partito, ora lascia fare a me per quanto riguarda la manicure (e la pedicure!) dei tuoi sogni. Dalla proposta alla luna di miele, ho le nuance perfette per colorare il tuo lieto fine. - Essie

86

BEAUTY FORUM NAILPRO 3/2015


brides no grooms Amalo. Adoralo. Ma attenzione! Questo rosa shocking dal finish brillante darà una svolta selvaggia al ricevimento. happy wife happy life Questo radioso rosso-arancio nasconde il segreto di un matrimonio lungo e felice: se lei è contenta, sono tutti contenti!

id

e

cate s w is

l

b

s lo

so ming b r

s w eethe a

r brides to be La a lista degli invitati. Le partecipazioni. O mio Dio, il vestito! Questo goloso caramello è perfetto per scorrere con grazia l’estenuante lista delle cose da fare.

e

worth the wait Dirà sì? Non lo dirà? Questo tenero rosa baciato da riflessi corallo rende il futuro sposo speranzoso e devoto.

p

ov

e

la tti c e i n

tying the knotie La a bellezza angelica della sposa unita a uno squisito rosa puro fanno di questa unione un dono del cielo. Del settimo cielo, per l’esattezza.

ti

n

ch

fr

hubby for dessert Delicato. Dolce. Ricco. Da qualunque prospettiva lo si guardi, questo delizioso lilla caramellato saprà conquistarti.

t

b rid al

L a Bridal 2015 Collection riesce a condensare in soli sei smalti un’offerta cromatica completa: abbiamo i nude, non mancano le sfumature pastello e nemmeno le tonalità più accese e sature. Un ventaglio di nuance capace di soddisfare anche la sposa più esigente.

s

t

li de

eleganti manicure da realizzare con i colori della Bridal 2015 Collection

do

workshop

NAILPRO.IT

87


workshop

Showcase

Gel Polish RobyNails: 3 novità Tante novità in casa RobyNails: nasce il Polish tradizionali si arricchisce di nuovi colori e l’innovativa Peel Off Base rende ancora più sicura e veloce la rimozione del prodotto.

88

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

FOTO: ROBYNAILS

rivoluzionario 1-Step Gel Polish, la linea di Gel


workshop

U

n trattamento semipermanente che regala una manicure perfetta in un solo passaggio: è 1-Step Gel Polish, nuovo arrivato in casa RobyNails. Un unico prodotto: il colore! 1-Step Gel Polish aderisce perfettamente all’unghia naturale senza l’utilizzo della base e non necessita di top coat, in quanto asciuga totalmente con un’ottima lucentezza finale, senza strato di dispersione. Formulato per un’applicazione professionale, 1-Step Gel Polish garantisce ottimi risultati con tempi di applicazione molto più rapidi rispetto al metodo tradizionale. La nuova linea 1-Step è disponibile in una serie unica di colori di tendenza extra coprenti, con un packaging elegante ed ergonomico. Tra questi, RobyNails propone 6 colori Classy: Wild Rouge #102 Profondo e selvaggio, per chi desidera osare con classe. Roman Red #104 Romantico e unico come la persona che lo indossa. Classic Red #109 Intenso e intramontabile, un must al quale è impossibile rinunciare. Orange Sin #110 Esplosivo e originale, un tocco brioso per la stagione calda. Honey Moon #111 Goloso e delicato come il più dolce dei dolci. Pink Love #112 Tenue e avvolgente, esalta la femminilità.

Vuoi rimanere fedele al trattamento semipermanente tradizionale? RobyNails pensa anche a te, rinnovando i classici Gel Polish sia nel packaging che nell’offerta di colori. Con la sua formulazione esclusiva, unita alla tecnologia UV LED 100% Soak Off, il trattamento con Gel Polish RobyNails richiede solo trenta minuti: l’asciugatura in pochi secondi nell’apposita lampada professionale a luce LED, studiata per assicurare un’applicazione eccellente del prodotto, fa scordare le lunghe attese richieste dallo smalto. L’eccezionale durata permette di indossare i colori più alla moda fino a 3 settimane, senza sbeccature e con una lucentezza ineguagliabile. Per la Primavera/Estate 2015, RobyNails propone 6 nuove tonalità da sfoggiare su mani e piedi: White Splash #141 Unico e originale. Pink Splash #142 Una tenera esplosione di colori. Nude Rose #143 Elegante nella sua semplicità. Rose Lilac #144 Delicato e romantico. Coral Bay #145 Un colore smagliante per chi ama osare. Turquoise Blue #146 La luminosità delle acque cristalline.

RIMOZIONE

Gel Polish Peel Off Base

Tra le novità della linea Gel Polish, RobyNails lancia Peel Off Base, un innovativo film protettivo da utilizzare come base prima del colore. Di facile applicazione, Peel Off Base consente di rimuovere il Gel Polish in pochi secondi senza dover usare lime o solventi, ma semplicemente sollevando la pellicola.

1 2 3

Pulire l’unghia con Magic Cleanser e attendere che sia asciutta. Scegliere la misura appropriata di Peel Off Base e posizionarla sull’unghia.

Premere delicatamente Peel Off Base sull’unghia partendo dalla cuticola verso la punta. Eliminare le eventuali bolle d’aria.

4

Limare l’eccesso di Peel Off Base dalla punta dell’unghia.

5

Applicare 2 strati del colore Gel Polish desiderato. Terminare con Gel Polish Base&Top Coat. RIMOZIONE: Sollevare delicatamente Peel Off Base partendo dalla cuticola per rimuovere tutto il colore in un semplice gesto. Applicare l’olio per cuticole con un leggero massaggio.

NA I L P RO .IT

89


www.nailpassion.it

La forza di un marchio affermato, lo stile inconfondibile di un format elegante e contemporaneo, l’eccellenza nella qualita’ dei prodotti a marchio NAIL PASSION, la professionalita’ nella formazione tecnica e commerciale, queste sono le garanzie di successo del tuo centro ricostruzione unghie. Voi dovrete occuparvi solo della gestione quotidiana del punto vendita, al resto ci pensa NAIL PASSION.


LA PASSIONE PER LE MANI IL FRANCHISING PER IL SUCCESSO info@nailpassion.it


style Fashion & NailArt

Tutti Pazzi Per Le

RIGHE Verticali o orizzontali, dritte o leggermente ondulate, variopinte o black&white: le righe sono un must della primavera/estate 2015. Sulle passerelle le fantasie rigate hanno spopolato e molti stilisti ne hanno fatto un tema chiave delle loro collezioni, come nel caso di Roberto Cavalli e Louis Vuitton.

NailArtist Le NailArt sono state realizzate da Emanuela Rossi, Junior Technician Gamax, e Arianna Bartucca, onicotecnica Nailbar Gamax.

92

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


style

Roberto Cavalli Una moderna Esmeralda calca la passerella con piglio sicuro e fascino gitano: Roberto Cavalli ci propone, per la primavera/estate 2015, look gipsy e coloratissimi, con abiti fluttuanti lunghi fino ai piedi e minidress dalle scollature profonde e dalle intricate fantasie. Il rigato, orizzontale e verticale, è un filo conduttore della collezione: lo troviamo nei tessuti arcobaleno finemente plissettati dei maxi abiti da giorno e nell’alternanza di trasparenze e pelle nera lucida in quelli per la sera, fino allo zebrato dell’abito-foulard black&white che chiude la sfilata. Una collezione versatile dal mood selvaggio ma mai aggressivo, nella quale ogni donna può trovare l’outfit che meglio la rappresenta.

NA I L P R O .IT

93


style

94

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


style

Louis Vuitton Chi ha detto che la semplicità è out? Nella collezione di Louis Vuitton disegnata dal francese Nicolas Guesquière la parola d’ordine è “basic”. Le fantasie sono grafiche, con motivi rigati e intrecciati; tra i colori predominano grandi classici come bianco, nero e rosso, con tocchi discreti di arancio e verde. Materiali semplici come pizzo, velluto, cotone, denim, rete, pelle e satin si mixano tra loro dando vita a capi sofisticati pur nella loro essenzialità. Impalpabili miniabiti in rete, perfetti per l’estate, si alternano a gonne in pelle leggermente svasate e a giacche corte da abbinare a pantaloni a vita alta. Un mood anni ’70 pervade la collezione, restituendoci l’immagine di una donna naif, alternativa e inconsapevolmente glamour.

NA I L P R O .IT

95


I 

Nail À Porter Interpretazioni di personalità

l nude look spopola sulle passerelle, sia negli outfit che nel make-up, e impazza anche sulle unghie: il nail trend più in voga è quello fatto di tonalità che sembrano quasi impalpabili. La donna della primavera/estate 2015 è eterea e vestita di una femminilità seducente ma non leziosa; tornano gli Anni ’30 con la loro lezione di stile più importante: ostentare non esalta la bellezza, ma è anzi la discrezione la carta vincente della donna moderna. Con la popolarità sempre maggiore di questo stile, nasce la personalizzazione del nude look da studiare in base all’incarnato: a seconda della tonalità della carnagione troverò una tonalità di nudo corrispondente, in modo tale da esaltarne la naturale luminosità. Il minimalismo di questo stile cattura le fashioniste così come le donne dal gusto più classico: possiamo affermare che la primavera/estate 2015 è davvero totally nude! In questo numero abbiamo deciso di proporre una versione di Nail-À-Porter un po’ diversa dal solito, presentando la nuova collezione di nudi KB Emotion e arricchendo ogni declinazione di colore con NailArt ad hoc: dal romanticismo floreale alla

Totally Nude Tu t t e le s f u m a t u re d i n u d o : d a l c re m a a l co lo r p e l le a t t ra ve rs o m i l le g ra d a z i o n i , o g n u n a co n u n a p ro p r i a p e rs o n a l i t à . di Manimagia

Da sinistra, Julka Bedeschi, Sheila Oddino e Ljuba Bedeschi Trainer KB School Piemonte.

Manimagia nasce nel 2003, quando quattro cugine decidono di aprire a Rivoli (TO) una vera e propria SPA per mani e piedi. Conseguito il Master KB Nail Stylist e diventate formatrici a livello regionale, Julka, Ljuba e Sheila hanno fondato la KB School Piemonte.

96

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

luminosità delle deco stripes, fino alla dolce sinuosità della nuova tecnica Griffe. Abbiamo scelto una forma arrotondata e corta per dimostrare come una decorazione sia eseguibile e portabile anche su strutture meno “scenografiche” e quanto una NailArt raffinata permetta all’operatrice di differenziarsi nel settore. Le gradazioni variano dal crema pastello per le carnagioni olivastre, arrivando a tonalità cashmere per le carnagioni più scure, passando per il rosa antico per la pelle chiara tipica delle bionde. La regola da seguire per la scelta del colore è abbastanza semplice: più la carnagione è chiara, più il nudo può virare al rosa e alle tonalità fredde annesse, più la carnagione si scurisce (pelli scure e olivastre) più il tono di scalderà, andando verso le tonalità del beige e del dorato. Entra anche tu nel mondo del nude look e scoprirai l’eleganza discreta di un colore chic, delicato e incredibilmente personalizzabile. Testo di Sheila Oddino


style CONTRASTI In questa NailArt Sheila Oddino, Trainer KB School Piemonte, ha steso un Pastel Nude che richiama il color crema, arricchendolo con una deco stripe nera opaca utilizzata in modo frastagliato. L’effetto è “antichizzato”, un richiamo alle crepe dei vasi antichi, un contrasto forte ma dai toni romantici.

LUCE Un nudo morbido, naturalissimo, quasi invisibile. Julka Bedeschi, Trainer KB School Piemonte, accende solo due unghie con un glitter semitrasparente a effetto dorato, che a contatto con la luce crea un arcobaleno di colori, dal verde al giallo, dal rosa all’azzurro. In questo modo, la luce veste le unghie di mille colori.

BOUQUET Julka Bedeschi vuole un tocco di primavera e decide di disegnare una composizione floreale sulla parte laterale delle unghie. L’intreccio dei petali crea una sinuosità molto elegante e adatta alla forma arrotondata sulla quale stiamo lavorando, mentre gli Swarovski creano piccoli punti luce all’interno del bouquet.

NA I L P RO .IT

97


NASTRI Il giallo pastello è tra i colori dell’anno, grande protagonista nella sua gradazione senape per l’inverno, più cremoso nella sua versione primaverile. Qui Sheila Oddino ha voluto creare uno Shade con una tonalità di nudo, realizzando poi con la tecnica Griffe dei delicati nastri gialli solo su alcune unghie.

ARCHI La French ritorna nei look del 2015, ma rivisitata e proposta nelle sue versioni più originali. In questo lavoro di Sheila Oddino, l’arco bianco avvolge tutta la base dell’unghia, stagliandosi su un nudo molto caldo, scelto appositamente per creare contrasto. Una proposta che strizza l’occhio alle clienti più fashioniste, che non amano la versione classica della French ma cercano uno stile più innovativo.

RAMAGE Una deco stripe color platino in zona French e un ramage bianco sulla smile line, volutamente frastagliata, rendono questa NailArt molto apprezzata da chi ama l’effetto “vedo non vedo”. La base è un color beige leggermente smoky, con un pizzico di grigio che rende questo nude freddo ed estremamente cool. Il carattere sofisticato di questa decorazione ha convinto Julka Bedeschi ad eseguirlo su tutte le unghie.

98

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


• • • • •

si stende in modo semplice e rapido, proprio come uno smalto! più di 130 colori e infinite possibilità di sovrapposizione rimane sulle tue unghie più di 500 ore ... contale! sottilissimo e leggero per un effetto super-naturale innovativa tecnologia LED/UV: risparmio di tempo e denaro

www.ezflowitalia.it info@ezflowitalia.it numero verde 800 676 330 EzFlow Italia


workshop

Nail Clinic

Questione di Micosi Funghi e micosi ai piedi colpiscono un numero relativamente alto di persone. In tempo di pedicure, scopri come affrontarle. d i Tra c y M o r i n

I

 ncontrare clienti con infezioni fungine ai piedi è abbastanza comune per estetiste e onicotecniche: la percentuale di persone colpite da questo fenomeno almeno una volta nella vita è del 15% circa. In genere gli uomini sono più soggetti alle micosi rispetto alle donne, e ci sono categorie particolarmente a rischio, come le persone anziane: le infezioni fungine sono molto comuni nelle persone più avanti con l’età perché le loro difese immunitarie sono più basse e la loro circolazione sanguigna meno efficiente; anche le persone diabetiche o con problemi vascolari sono bersagli facili per i funghi. Ma da cosa nascono queste infezioni? Come bisogna trattare la pelle che ne è affetta?

Cose Da Sapere • Circa la metà delle patologie delle

unghie è causata da infezioni fungine.

• Le micosi colpiscono principalmente

la pelle dei piedi; questo perché i piedi sono, per la maggior parte del tempo, confinati in un ambiente caldo e umido.

• Un’infezione fungina può far

assumere all’unghia una colorazione bianca, verde o giallastra.

• I funghi possono assottigliare

la lamina ungueale e provocare sollevamenti.

• Il “piede d’atleta” (una tra le più

comuni forme di micosi) provoca la desquamazione della pelle del piede, soprattutto sulla pianta e tra le dita.

100

BEAUTY FORUM NAILPRO 3/2015

Il Piede d’Atleta Il tipo più comune di infezione fungina è il cosiddetto “piede d’atleta”, anche noto come tinea pedis o “tricofitosi”. Questa tipologia di micosi è causata da un fungo particolare, il Trichophyton, che può essere di due tipi: il Trichophyton rubrum causa una condizione cronica ma leggera, che viene spesso erroneamente confusa con semplice secchezza della pelle; il Trichophyton mentagrophytes causa invece episodi acuti, con bolle e vesciche. Entrambi i tipi di infezione sono caratterizzati da prurito e/o pizzicore. Le infezioni fungine possono essere classificate anche in

base al loro aspetto. La micosi cosiddetta “interdigitale”, ad esempio, è quella che si manifesta nello spazio tra le dita dei piedi (tipicamente tra le due dita più piccole) rendendo la pelle secca e squamosa; la micosi “a mocassino” comporta invece secchezza e screpolature profonde nella zona del tallone o sull’intera pianta del piede; la micosi “vescicolare”, infine, come suggerisce il nome è caratterizzata dalla comparsa di piccole e dolorose vesciche sulla pianta del piede. Il “piede d’atleta”, nonostante il nome, non colpisce solo gli atleti professionisti. Quando una persona viene a contatto con un fungo - tipicamente appoggiando il piede su una superficie


workshop

contaminata, come il pavimento di una piscina, di una doccia comune, di uno spogliatoio - questo inizia a crescere e svilupparsi sulla superficie più esterna della pelle. Dal momento che i funghi proliferano in ambienti bui, caldi e umidi, i piedi, chiusi dentro calze e scarpe, sono molto più soggetti a questo fenomeno rispetto ad altre parti del corpo. La maggior parte delle micosi che colpiscono le unghie è causata dagli stessi funghi che causano il “piede d’atleta”. Dare inavvertitamente un calcio a un tavolino, correre indossando scarpe vecchie o troppo strette, ricevere un pestone mentre si pratica sport sono tutti piccoli traumi che spingono le spore fungine presenti nella scarpa a “saltare” nei micropori della pelle e delle unghie, dando il via all’infezione. Si è in presenza del “piede d’atleta” quando la pelle tende a squamarsi e l’unghia presenta un alone biancogiallognolo opaco. In caso di dubbio, presupponendo che la cliente abbia le unghie delle mani sane, si può fare un semplice confronto tra unghie delle mani e unghie dei piedi per determinare se è in corso un’infezione o meno.

Cura e Prevenzione I clienti con un’infezione fungina in corso possono curarla applicando sull’area interessata un farmaco antimicotico a uso topico (tipicamente, una pomata) due volte al giorno. Solo nei casi più gravi è consigliata l’assunzione di un farmaco antimicotico per bocca. Le polveri antifungine sono invece utili per tenere le infezioni alla larga, poiché contribuiscono a tenere i piedi all’asciutto. Esistono alcuni semplici accorgimenti che aiutano a prevenire le micosi: prendere l’abitudine di capovolgere le scarpe per farle asciugare bene dopo averle indossate

Leggi i Segnali

Ecco qualche semplice indicazione per capire se sei di fronte a un caso di “piede d’atleta” e, se sì, di quale tipo: Piede d’Atleta “Acuto” (Trichophyton mentagrophytes)

• Piccole vesciche sulla pianta del piede, solitarie o a grappoli.

• Spaccature e pelle macerata tra le dita o sotto i piedi.

Piede d’Atleta “Cronico” Trichophyton rubrum

• Pelle della pianta del piede che si sfalda. • Desquamazione “a mocassino” ovvero distribuita sotto il piede e sui lati.

• Rossore della pelle sotto gli strati epiteliali che si sfaldano.

“Sterilizzando a dovere

gli strumenti di lavoro e le bacinelle per la pedicure si può lavorare con tranquillità su clienti con micosi.

per molte ore o averci fatto sport; evitare scarpe fatte di materiali sintetici, preferendo cuoio e stoffa che assorbono l’umidità; cambiarsi spesso le calze; lavarsi e idratare i piedi con saponi e lozioni antimicotiche; usare il talco per asciugare l’umidità dai piedi. L’accorgimento più importante, comunque, è quello di tenere i piedi sempre ben puliti e asciutti (inclusa l’area tra le dita). È buona norma, poi, evitare il contatto con superfici a rischio: questo non vuol dire rinunciare alla palestra o alla piscina, ma ricordarsi di indossare sempre le ciabatte anche in doccia o a bordo piscina, ovunque cioè si possa creare una proliferazione di funghi. È consigliabile stare il meno possibile a piedi nudi ed è bene evitare di usare le scarpe o le ciabatte di altri. Il decorso di un’infezione fungina è incredibilmente più veloce quando si cambiano le abitudini, ad esempio sbarazzandosi delle scarpe vecchie e consumate e sostituendole con altre nuove, fresche e soprattutto traspiranti.

La Sicurezza in Salone La tua cliente colpita da micosi concorderà con il proprio medico la cura migliore per neutralizzare il problema, ma come devi procedere tu? Per prima cosa, non è compito dell’onicotecnica diagnosticare o trattare unghie che appaiono infette: in questi casi, prima di toccare le unghie, è meglio raccomandare alla cliente di rivolgersi a un dermatologo e/o a un podologo. Anche se la cliente è stata autorizzata dal medico a usufruire di servizi nail, è bene rispettare comunque alcuni accorgimenti per lavorare in sicurezza. L’ideale sarebbe avere una serie di regole in forma scritta da condividere con le clienti, che includano un’attenta sterilizzazione degli strumenti e l’uso di una mascherina durante l’utilizzo di strumenti elettrici per evitare di inalare particelle di pelle o di unghie. Sterilizzando a dovere gli strumenti di lavoro e le bacinelle per la pedicure si può lavorare con tranquillità su clienti con micosi. Ricordati, tuttavia, di non abbassare mai la guardia e di non dare per scontato lo standard di igiene richiesto. Rispettando tutti gli accorgimenti del caso, potrai aiutare le tue clienti ad avere piedi più sani e più belli che mai.

NAILPRO.IT

101


business

Tecniche CATTEDRA

Vorresti fare un passo avanti nella tua carriera di onicotecnica? Valuta la possibilità di diventare Educator. d i J i l l i a n G o rd o n

102

BEAUTY FORUM NAI L PRO 3/2015

IN QUALITÀ DI ONICOTECNICA HAI CERTAMENTE FATTO IL TUO DOVERE PER QUANTO RIGUARDA LA TUA FORMAZIONE. Hai mai valutato invece l’ipotesi di

passare “dall’altra parte”, ovvero essere tu a formare altre onicotecniche? L’insegnamento potrebbe diventare un nuovo entusiasmante capitolo della tua carriera. Se l’idea ti stuzzica ma non sai come metterla in pratica, abbiamo qualche consiglio per te.

ILLUSTRAZIONI: SOLÈNE DEBIÈS/ART REP NYC

in


business

“Se trovi naturale

prendere sotto la tua ala protettrice le colleghe più giovani o se sei sempre la prima a offrirsi volontaria per sperimentare nuovi prodotti o tecniche in salone, sei già sulla strada giusta per intraprendere la via dell’insegnamento.

Perché diventare Educator? Per molti la scelta di diventare insegnanti è qualcosa di naturale; dopotutto, non c’è niente di più appagante di condividere il proprio sapere e la propria passione con chi desidera imparare il mestiere. Per altri, invece, entrano in gioco anche fattori diversi: tenere corsi in giro per l’Italia, ad esempio, è una buona opportunità per rendere più varia la propria routine lavorativa, facendo qualcosa di nuovo e diverso rispetto al lavoro in salone. E questo è solo uno dei vantaggi dell’insegnamento: fare carriera, rappresentare un brand importante e aumentare i propri profitti sono motivazioni altrettanto allettanti. I corsi di formazione per onicotecniche in genere non sono full-time e ti lasciano quindi il tempo di gestire la tua normale routine di salone. Un’attività non esclude l’altra, anzi tenere corsi aumenta la tua autorevolezza agli occhi della clientela. Una carriera come Educator può avere infatti ripercussioni molto positive sulla tua attività, attirando nuove clienti e giustificando prezzi più alti rispetto alla concorrenza. Il ragionamento

I REQUISITI ALL’ASPIRANTE EDUCATOR OGNI BRAND RICHIEDE DEI REQUISITI SPECIFICI. Il percorso più comune per entrare a far parte del “corpo insegnante” di un’azienda nail è esserne prima di tutto un’allieva: le principali aziende del settore organizzano tantissimi corsi, alcune veri e propri campus di più giorni, durante i quali individuano potenziali nuovi talenti da formare e inserire nel proprio team. Questi corsi sono fondamentali per conoscere i prodotti, le tecniche e soprattutto la filosofia che contraddistingue una certa azienda, cercando di capire se combacia con la propria. Se scatta il feeling si può decidere di proseguire con l’iter formativo. Per essere scelti da un’azienda, gli aspiranti insegnanti devono comunque avere alle spalle una certa esperienza come nail designer: alcune aziende richiedono ad esempio un tot di anni di lavoro in un centro. Importante è anche mostrare cosa si è fatto fino a quel momento: un portfolio professionale con le foto dei propri lavori migliori è lo strumento più adeguato a questo scopo. Ogni brand, comunque, arruola nuovi insegnanti secondo le proprie regole ed esigenze e se si è interessati a un marchio in particolare conviene rivolgersi direttamente all’azienda o al distributore. Indipendentemente dal programma scelto, è importante ricordare che le aziende puntano a investire su persone che hanno voglia d’imparare e di migliorarsi. La formazione di un Educator non si esaurisce dopo che si è stati selezionati, ma è un’esperienza continua che non ha mai un punto d’arrivo. Un buon insegnante, d’altra parte, è quello che sa di avere sempre qualcosa di nuovo da imparare, anche dai propri allievi.

è semplice: se sei così brava nel tuo lavoro da poterlo insegnare ad altre persone, significa che puoi offrire un servizio di qualità superiore. Un altro beneficio dell’insegnamento è che aiuta a sviluppare maggiore fiducia in se stessi: come tutti sappiamo, una solida autostima è fondamentale per una carriera di successo. Se l’opportunità di viaggiare, i riconoscimenti e il denaro non sono ancora un incentivo abbastanza forte per te, sappi che alcuni Educator vengono coinvolti dai loro brand nella fase di sviluppo e test dei nuovi prodotti: un’attività interessante ed emozionante, che ti permette di capire cosa succede “dietro le quinte” dell’industria nail e di contribuire attivamente alla nascita del prodotto.

NA I L P R O .IT

103


Distribuito in Italia da VERYNAILS

• www.glorynails.it

UNA SCELTA REMUNERATIVA Diventare Educator è anche un modo per accrescere i propri profitti. La maggior parte delle aziende corrisponde ai propri insegnanti un compenso giornaliero che varia in base alle politiche aziendali e al livello di esperienza dell’Educator. Anche le fiere possono essere una fonte di entrate extra, così come eventuali commissioni sui prodotti venduti alle corsiste. In caso di corsi fuori sede e di fiere, in genere le aziende provvedono a coprire i costi di vitto e alloggio. Per informazioni più dettagliate sulle modalità di guadagno si consiglia di rivolgersi direttamente all’azienda di interesse.

Sarò un buon insegnante? Se stai valutando l’ipotesi di cominciare a insegnare, è normale che tu ti chieda se hai le qualità giuste per farlo: per condurre una lezione di fronte a decine di aspiranti onicotecniche non è sufficiente avere un’ottima padronanza dei prodotti e delle tecniche, ma ci vogliono polso, pazienza, carisma e capacità di leadership. Tieni presente, però, che in molti casi la tua carriera di insegnante comincia senza che tu te ne renda conto: ti comporti già come tale quando spieghi alle tue colleghe una nuova tecnica o condividi con loro i tuoi trucchi del mestiere. Se trovi naturale prendere sotto la tua ala protettrice le colleghe più giovani o se sei sempre la prima a offrirsi volontaria per sperimentare a nuovi prodotti o tecniche in salone, sei già sulla strada giusta per intraprendere la via dell’insegnamento. Un buon set di conoscenze e competenze è fondamentale per l’insegnamento, ma non scoraggiarti se ti senti “debole” su qualche argomento; dopotutto una padronanza impeccabile del mestiere è inutile se non sei in grado di trasmetterla. Essere bravi nel proprio lavoro non significa automaticamente essere bravi anche a insegnarlo: la capacità di trasmettere il proprio sapere è qualcosa con cui si nasce, o che si può imparare con il tempo, ma

non ha niente a che fare con lo sfoggio delle proprie abilità. Una lezione non è uno show dimostrativo per far vedere quanto sei brava, ma un momento formativo nel quale le tue capacità sono totalmente a disposizione delle allieve. Un buon insegnante deve avere ottime doti comunicative e sapersi rapportare con chiunque - ovvero con le allieve più tranquille e mansuete, ma anche con quelle più “peperine” - e deve soprattutto avere molta pazienza. È fondamentale che l’Educator

“Un bravo insegnante è, secondo me, quello che non si limita a trasmettere tecniche da copiare, ma dà agli allievi la possibilità di far emergere la propria personalità di artista e di realizzare le proprie idee, insegnando loro prima di tutto la passione per questo lavoro. Anche l’umiltà è una qualità fondamentale per chi vuole insegnare: non bisogna mai sentirsi arrivati o superiori a chi sta imparando, perché spesso si impara molto proprio dagli allievi stessi.” - Alek Ideatore e insegnante del Mad Mind Concept e tecnico Ladybird house


business

“È fondamentale che l’Educator abbia in ogni

momento la situazione sotto controllo: mentre tieni la tua lezione, cerca di capire qual è il ritmo di apprendimento delle allieve e cerca di cogliere le loro esigenze.

abbia in ogni momento la situazione sotto controllo: mentre tieni la tua lezione, cerca di capire qual è il ritmo di apprendimento delle allieve e cerca di cogliere le loro esigenze. La sincerità è un altro requisito importante: le allieve hanno bisogno che l’insegnante valuti il loro lavoro e i loro progressi in modo onesto e oggettivo, così da capire dove sbagliano e come possono migliorare. L’Educator non è solo un insegnante, è anche il portavoce del

brand: la sua attività ha dunque anche una valenza commerciale, in quanto è chiamato a far conoscere i prodotti del proprio marchio, invogliando chi partecipa al corso ad acquistarli. La capacità di saper presentare in modo chiaro e accattivante le caratteristiche del prodotto, unita a qualche semplice nozione di vendita, sono quindi qualità importanti. In conclusione, invece di concentrarti sulle tue incertezze, cerca piuttosto di individuare i tuoi punti di forza. Ogni Educator ha il proprio talento particolare e il brand ha il compito di farlo emergere e incoraggiarlo, valorizzando di riflesso anche la propria offerta formativa.

“È importante che l’insegnante assuma un ruolo carismatico, che catturi facilmente l’attenzione degli allievi e trasmetta loro conoscenza e passione. Fondamentale è la capacità di adattarsi all’allieva, mettendo in atto metodi di insegnamento e apprendimento adatti al singolo caso. Metodi, questi, che si acquisiscono con una grande preparazione professionale: saper fare non significa saper insegnare! Credo comunque che, di base, le principali qualità di un buon insegnante siano amare il proprio lavoro, ma soprattutto amare e credere nelle proprie allieve.” - Ornella Armati International Master Educator Trebosi e titolare dell’accademia Master Nails Italia

NA I L P R O .IT

105


business

“Le doti del perfetto insegnante? A mio avviso sono tre, fondamentalmente legate fra loro: il saper fare, il saper trasmettere le proprie conoscenze e l’avere la voglia - o l’interesse - a trasmetterle. Se anche uno solo di questi requisiti manca, è impossibile essere un bravo insegnante! Nel nostro lavoro, una sola di queste caratteristiche non funziona senza le altre due; essere tecnicamente bravissimi, ad esempio, è del tutto inutile se non lo si è altrettanto nello spiegare come si ottiene un certo risultato e se non si è motivati a farlo.” - Kateryna Bandrovska Fondatrice e Titolare KB School

Dove insegnare? Nel panorama nail italiano la formazione è organizzata in modo diverso a seconda delle aziende. Gli scenari più comuni sono due: l’azienda che organizza corsi nei saloni di bellezza e nei centri nail ad essa affiliati e l’azienda che organizza corsi tramite e presso i propri distributori locali (che in alcuni casi sono centri anch’essi). Ovviamente esiste una miriade di casi specifici e il modo in cui sono organizzati i corsi dipende dalle dimensioni dell’azienda e dalle sue strategie. Un’altra opportunità per condividere le proprie competenze - oltre che per mettere in luce la propria bravura - è rappresentata dalle fiere di settore, che sono anche un’occasione unica per viaggiare, fare rete e confrontarsi con altri professionisti. Durante le fiere gli Educator sono al centro della scena: eseguono dimostrazioni live dei prodotti, tengono mini-lezioni improvvisate, rispondono alle domande dei visitatori per conto del brand. La vita di fiera è intensa e faticosa, ma tutti coloro che l’hanno provata concordano sul fatto che si tratti di un’esperienza formativa importantissima, oltre che di una preziosa opportunità di carriera. Oltre ai corsi ordinari e alle fiere, le aziende organizzano spesso eventi formativi speciali su più giorni; durante questi eventi, alle lezioni tradizionali si aggiungono laboratori, contest e anche momenti di conoscenza e svago, per un’esperienza formativa a tutto tondo. Come si può intuire, le possibilità per un insegnante

106

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

“Durante le fiere gli

Educator sono al centro della scena: eseguono dimostrazioni live dei prodotti, tengono mini-lezioni improvvisate, rispondono alle domande dei visitatori per conto del brand.

sono moltissime, come anche le sue responsabilità. L’Educator non è solo colui o colei che tiene i corsi: è in prima linea durante eventi e fiere, fornisce assistenza tecnica a chi ha problemi con un determinato prodotto, segue a sua volta corsi di aggiornamento per rimanere “sul pezzo” rispetto a trend e tecniche. L’Educator deve essere quindi “multitasking”, capace di lavorare su più livelli e spesso per molte ore di fila; un ruolo impegnativo, ma capace di regalare soddisfazioni uniche a chi fa di questo lavoro la passione di una vita.

“I requisiti del buon Educator sono 5: la conoscenza della materia, ovvero saper motivare ogni passaggio e rispondere a ogni possibile dubbio o domanda; la chiarezza, cioè la giusta via di mezzo tra terminologia tecnica e semplificazione dei concetti, con la capacità di schematizzare anche visivamente i concetti (con disegni, alla lavagna…); la dimostrazione, che deve sempre confermare ciò che è stato spiegato; la personalità, ovvero la capacità di essere attivo, empatico, concentrato e brillante per tutto lo svolgimento della lezione, facendo sentire l’allievo seguito e considerato. Il quinto requisito è il più importante ed è l’unico che non si può imparare, ma si ha dentro: la generosità nel trasmettere la propria passione.” - Irene Merlo International Elite Educator Crystal Nails


Step by

Step

LA DONNA SPORTIVA L’estate è alle porte e con essa anche uno dei momenti più temuti dalle donne di tutte le età: la prova costume! Quando l’immagine che ci rimanda lo specchio non ci soddisfa pienamente,

il primo istinto è maledire le abbuffate di dolci

perpetrate durante i mesi invernali. Il secondo? Rimboccarsi le maniche. Ecco allora che parte il programma fitness dell’ultimo minuto: c’è chi comincia a correre ogni mattina nel parco sotto casa, chi rispolvera cuffia e occhialini e si iscrive in piscina, chi si impone di trascorrere meno serate sul divano e più in palestra. La riscoperta del movimento fisico è un classico della primavera, ma si può essere trendy e femminili anche in tuta da ginnastica? Certo, con una NailArt in grado di accordarsi alla perfezione al mood sportivo del momento! Quale NailArt realizzeresti per una donna sportiva?

4


workshop

Step by

Step

108

Sporty Glam

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


workshop

Debora Mara Piazza è Responsabile Formazione Ladybird house e CND Education Ambassador. Art Director: Monica Mistura

Una manicure dinamica e molto gym, dalle linee decise e dai colori pop, proposta sia in versione total look che come sfiziosa accent nail.

1

Sanifichiamo le mani con CND Cool Blue e prepariamo le unghie: applichiamo CND Cuticle Away e spingiamo le cuticole, diamo forma al bordo libero con lima CND Kanga grit 240/240 e sgrassiamo con CND Scrub Fresh.

2

Applichiamo le CND Velocity Tip Natural, diamo forma all’unghia e riduciamo lo spessore utilizzando la lima CND Outblack grit 120/240. Diamo struttura all’unghia con il sistema Liquid & Powder di CND: applichiamo Retention+ Powder Clear con Retention+ Monomer, modelliamo e correggiamo la forma con lima CND Blizzard Board grit 100/180.

1

2

3

4

5

6

3

Applichiamo due strati di CND Shellac Bicycle Yellow e facciamo polimerizzare ogni strato per 2 minuti nella CND UV Lamp.

4

Realizziamo delle linee oblique a incorniciare un angolo dell’unghia, partendo dal basso. Cominciamo con il colore CND Shellac Lobster Roll.

5

Tracciamo altre linee oblique via via sovrapposte con i colori CND Shellac Lush Tropics, Tutti Frutti e Grape Gum.

6

Con il pennello Pro Series Gel #6 Oval applichiamo gli Additive Pink Gold Sparkle su tutta l’unghia, creando delle sfumature di colore. Applichiamo CND Shellac Top Coat e facciamo polimerizzare per 2 minuti. Rimuoviamo lo strato dispersivo e concludiamo la manicure con CND Solar Oil e una CND Scentsation a scelta.

NA I L P R O .IT

109


workshop

Step by

Step

110

Vanity Red

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


workshop

Fabiola Cardella è titolare del centro di eccellenza “Charme Pour Tes’ Ongles” di Palermo, tecnica Master e distributrice Emmi-Nail Sicilia.

Unghie corte e semplici, un monocolore acceso per una donna sportiva che però non rinuncia alla sua vanità, arricchito da una semplice decorazione fine ed elegante.

1

Prepariamo le unghie naturali, opacizziamo e stendiamo il gel di adesione GenerationRed. Lasciamo 2 minuti in lampada UV.

2

Applichiamo la formina ed eseguiamo un piccolo allungamento con gel trifasico trasparente GenerationRed. Lasciamo 2 minuti in lampada UV.

3

Stendiamo e lavoriamo il gel trifasico per donare la giusta bombatura. Lasciamo 2 minuti in lampada UV.

4 5

1

2

3

4

5

6

Limiamo da finitura con lima trapezio grit 100/180.

Stendiamo due strati di Gel Color Pink su tutte le unghie, facendo polimerizzare ogni strato per 2 minuti.

6

Realizziamo solo sull’anulare una decorazione astratta con French White e glitter argento. Sigilliamo e lasciamo ancora 2 minuti in lampada UV.

NA I L P R O .IT

111


workshop

Step by

Step

112

We Love Sports

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


workshop

Katya Veroli è Master Pro KyLua.

Un omaggio a tutti gli sport: lo realizza Katya Veroli su unghie dalla forma a mandorla, con una spiritosa decorazione eseguita in tecnica MicroDecò in gel.

1

Prepariamo l’unghia spingendo le cuticole e rimuovendo lo strato lipidico con il buffer. Spolveriamo e con il pennello piatto applichiamo un leggero strato di gel di adesione Mega Legacy. 2 minuti in lampada UV.

2

Con pennello Twin Spot eseguiamo l’allungamento con NailModel Bouquet e diamo alle unghie una forma a mandorla. 2 minuti in lampada UV. Sempre con NailModel Bouquet creiamo la bombatura adeguata. 2 minuti in lampada UV.

1

2

3

4

3

Eliminiamo lo strato di dispersione e mettiamo in asse. Armonizziamo con lima Jumbo BForm (grit 120/240), rifiniamo con Brick e spolveriamo bene.

4

Con il pennello piatto applichiamo su tutte le unghie il colore AIG Ninfa e facciamo polimerizzare per 2 minuti. Ripetiamo il procedimento per la seconda laccatura.

5

Con pennello Fashion 509 e KyLac Black Eclipse disegniamo una palla da volley e ne coloriamo l’interno con AIG Mysterious, AIG Ninfa e Go-Go Soft Scarlet, facendo polimerizzare 2 minuti in lampada UV per ogni definizione e riempimento di colore. Con la stessa tecnica realizziamo i simboli di altri sport sulle altre unghie e spargiamo dei punti luce con Go-Go French Glittering Frozen Silver. Sigilliamo con Too Shine e concludiamo con una goccia di Nail Almond Oil sulle cuticole.

5 NA I L P R O .IT

113


workshop

Step by

Step

114

Spirito Olimpico

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


workshop

Debora Costa tecnica Master dal 2007 per Glamour Nails, collabora con Nails & Beauty Srl di Limena (PD).

Decine di atlete ci hanno dimostrato che lo sport non limita assolutamente la femminilità di una NailArt appariscente. Ecco allora uno stiletto che ripropone i colori dei Giochi Olimpici, reso prezioso da inserti Swarovski che brillano come una medaglia!

1

Prepariamo l’unghia naturale e applichiamo la Nail Form per creare un allungamento a stiletto. Stendiamo uno strato di Super Bond Glamour Nails e lasciamo asciugare all’aria. Stendiamo poi un sottile strato di Bonder Glamour Nails e facciamo polimerizzare per 2 minuti.

2

Stendiamo uno strato di Builder Rose Cover Glamour Nails solo sul letto ungueale e facciamo polimerizzare per 2 minuti. Eseguiamo l’allungamento con Sculpting Glamour Nails e facciamo polimerizzare per altri 2 minuti.

1

2

3

4

5

6

3

Sgrassiamo con Cleaner Glamour Nails ed eseguiamo la limatura per definire la struttura desiderata.

4

Stendiamo i Color Gel Glamour Nails uno alla volta, polimerizzando successivamente in lampada per 10 secondi ciascuno. Creiamo la smile line e facciamo polimerizzare per 2 minuti.

5

Applichiamo Sculpting Glamour Nails creando la bombatura e facciamo polimerizzare per 2 minuti.

6

Sgrassiamo e limiamo per definire perfettamente l’unghia. Completiamo la decorazione con Color Gel Silver e Swarovski Aurora Boreale. Sigilliamo infine con Sealer Glamour Nails.

NA I L P RO .IT

115


workshop

Step by

Step

116

Simply Chic

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


workshop

Giada Ferrari

PortabilitĂ : ecco la parola chiave per la donna sportiva secondo Giada Ferrari, che sceglie un decoro floreale minimal ma estremamente femminile, interamente realizzato con smalti semipermanenti.

lavora a Cremona per abc nailstore international.

1 2

Prepariamo le unghie naturali e applichiamo Natural Basic.

Stendiamo un sottile strato di Delaclight base coat e facciamo catalizzare in lampada CCFL per 60 secondi.

3

Smaltiamo tutte le unghie con due strati di colore 116 blu/viola della linea di semipermanenti Delaclight, ad eccezione del dito anulare sul quale realizziamo, con lo stesso colore, una French. Facciamo catalizzare ogni strato in lampada CCFL per almeno 30 secondi.

1

2

3

4

5

6

4

Disegniamo con il colore 117 marrone classico della linea Delaclight i petali di una rosa e facciamo catalizzare 60 secondi. Diamo profonditĂ al disegno eseguendo delle schiariture con i colori Delaclight 113 beige e 118 marrone scuro, facendo nuovamente catalizzare per 60 secondi.

5

Dopo aver leggermente opacizzato le unghie precedentemente decorate, tracciamo, con i colori bianco e nero per Folk Art, le linee di contorno dei petali. Aggiungiamo altri piccoli elementi per completare la composizione.

6

Lucidiamo con Delaclight Gloss Coat tutte le unghie, facendo catalizzare per 120 secondi. Eliminiamo lo strato di inibizione con Impuls Tonic. Concludiamo il trattamento massaggiando le mani con una crema della linea Hand Care.

NA I L P RO .IT

117


workshop

Step by

Step

118

Zumba Nails

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015


workshop

Annamaria Tiralongo estetista da piĂš di dieci anni e onicotecnica dal 2008, collabora come Educatrice presso la Nail Academy di Olga Moldovan.

Una French variopinta realizzata con gel color sfumati tra loro e una decorazione che richiama la Zumba, disciplina fitness frizzante ed energica amatissima dalle ragazze.

1

Prepariamo le unghie naturali spingendo le cuticole e rimuovendo lo strato lipidico con una lima a grana fine. Proseguiamo applicando i preparatori e i mediatori di aderenza.

2

Dopo aver posizionato le formina effettuiamo la ricostruzione servendoci del gel FM Natural A Laif Nail, creiamo la bombatura e facciamo polimerizzare in lampada UV per 2 minuti.

1

2

3

4

5

6

3

Modelliamo e creiamo la corretta struttura dell’unghia utilizzando la lima Scorpion 100/180 grit, dando all’unghia una forma a mandorla russa.

4

Delineiamo la smile line per dare forma alla French, utilizzando i gel color One Stroke Laif Nail White, Blue, Green, Coral, Violet, Yellow e Magenta. Sfumiamo i colori fra di loro verso la fine del margine distale.

5

Applichiamo uno strato sottile di gel Glossy Laif Nail e dopo aver fatto polimerizzare aggiungiamo dei ghirigori sulla French.

6

Con il gel color One Stroke Laif Nail Black creiamo le decorazioni. Ricopriamo la NailArt con un sottile strato di Finish Gel.

NA I L P RO .IT

119


eventi

30 BEAUTY FORUM MUNICH TH

Nel 2015 BEAUTY FORUM MUNICH si presenta in una nuova veste: un look giovane e orientato al futuro, più fresco, moderno e trendy, studiato ad hoc per celebrare a dovere il 30esimo anniversario della fiera.

Per celebrare il suo 30esimo anniversario, la grande fiera di Monaco si rifà il look

Hall XX Stand XX

È

in programma per il 17-18 ottobre 2015 la trentesima edizione di BEAUTY FORUM MUNICH, la più importante fiera europea d’autunno dedicata alla Bellezza professionale. Non puoi mancare! Punto di forza del 30TH BEAUTY FORUM MUNICH saranno anche quest’anno le aree espositive dedicate a Skin Care, apparecchiature cosmetiche, cosmesi decorativa, Nail Design, NailArt, Foot Care, podologia, medicina estetica, trattamenti antiage. Riflettori puntati anche sulle aree riservate alla cosmesi naturale e al settore Wellness & Spa.

120

BEAUTY FORUM NAI L PRO 3/2015


eventi

SAVE THE DATE!

OFFERTA SPECIALE PER LE AZIENDE

30th BEAUTY FORUM Munich

2° BEAUTY FORUM connect Anche per questa edizione-anniversario torna BEAUTY FORUM connect, piattaforma B2B progettata per favorire il networking e l’incontro tra possibili partner commerciali.

17-18 OTTOBRE 2015 Messe München International (Monaco di Baviera, Quartiere Fieristico) Orari di apertura: Sabato 9.00 - 18.00 Domenica 9.00 - 17.00 Organizzato da Health and Beauty Germany GmbH www.beauty-fairs.de/munich INGRESSO GRATUITO PER I VISITATORI ITALIANI!

La piattaforma BEAUTY FORUM connect è gratuita per chi espone in fiera! Tutte le informazioni su www.beauty-fairs.de/munich e www.connect.beauty-forum.com

NA I L P RO .IT

121


eventi

Agenda

BEAUTY FORUM 30. BEAUTY FORUM MACEDONIA

Con più di 12.000 visitatori registrati ogni anno, l’edizione estiva di BEAUTY FORUM Macedonia si conferma come evento di rilievo del settore estetico. Il focus della fiera di Salonicco, seconda città greca più grande dopo Atene e centro economico della Macedonia, è sui settori Cosmesi, Nail e Foot. Sono organizzati numerosi workshop e campionati di varie specialità, molto apprezzati dal pubblico. Data: 23 - 25 Maggio 2015 Luogo: Thessaloniki

30. International Trade Fair & Congress

THESSALONIKI

http://www.beautygreece.gr

23.- 25. May 2015

30th BEAUTY FORUM MUNICH

30th BEAUTY FORUM MUNICH la più grande fiera beauty d’autunno in Europa, accogliere visitatori nazionali ed internazionali con un programma ricchissimo. Scoprire le novità di prodotto e i trattamenti proposti da più di 850 aziende presenti, sperimentare il fascino dei campionati e il carisma dei grandi ospiti, beneficiare della vasta offerta formativa: partecipando a BEAUTY FORUM MUNICH potrai fare tutto questo. Data: 17 - 18 Ottobre 2015

30. International Trade Fair & Congress

MUNICH

Luogo: Monaco

17.- 18. October 2015

http://www.beauty-fairs.de

Calendario Fiere 13. BEAUTY FORUM Hair & Spa

Thessaloniki, 23-25 Maggio 2015

Budapest, Novembre 2015

Varsavia, Marzo 2016

6. BEAUTY FORUM & SPA POLAND

20. BEAUTY FORUM MACEDONIA

24. BEAUTY FORUM SLOVAKIA

Varsavia, Settembre 2015

Thessaloniki, Novembre 2015

Trenčin, Marzo 2016

30. BEAUTY FORUM MÜNCHEN

22. BEAUTY FORUM SWISS

6. BEAUTY FORUM LEIPZIG

Monaco, 17-18 Ottobre 2015

Zurigo, Febbraio 2016

Lipsia, Aprile 2016

17. BEAUTY FORUM CONGRESS GREECE

6. BEAUTY FORUM SPAIN

23. BEAUTY CONGRESS GREECE

Atene, Novembre 2015

Valenza, Febbraio 2016

i 122

19. BEAUTY FORUM POLAND

30. BEAUTY FORUM MACEDONIA

BEAUTY FORUM NAI LPRO 3/2015

Agenzia per l’Italia:

Atene, Aprile 2016

Via Valprato 68 10155 Torino T. +39 011 5637338 loris@zeroventi.com


La prima rivista dedicata esclusivamente alle NailArtist

ABBONAMENTO ANNUALE

euro 30,00

(6 numeri)

ABBONAMENTO BIENNALE

euro

(12 numeri)

45,00

Tel. 011 5637338 abbonamenti@zeroventi.com www.nailpro.it/abbonamenti

ABBONATI ONLINE SU WWW.NAILPRO.IT 

-23%

-42%


BEAUTY FORUM Nailpro Edizione Italia www.nailpro.it Tribunale di Torino registrazione n° 4 / 08.02.10 Regitrazione ROC: 20462 In collaborazione con Health and Beauty Business Media GmbH, Germania, Creative Age Publications Inc., USA

Editore Loris Sparti loris@zeroventi.com Direttore responsabile Monica Sparti monica@zeroventi.com

Il 1° luglio uscirà Nailpro di Luglio/Agosto. Ecco cosa troverai al suo interno! GUIDA AI PENNELLI Tipologie, uso e manutenzione dei pennelli da ricostruzione e per NailArt, consigli pratici e guida ai prodotti.

Progetto grafico Samuele Mairo samuele@zeroventi.com Stampa Reggiani spa Via Alighieri 50 - 21010 Brezzo di Bedero (VA) Hanno Collaborato

Edizioni internazionali

Alek, Ornella Armati, Kateryna Bandrovska, Arianna Bartucca, Julka Bedeschi, Tiziana Bellini, Fabiola Cardella, Leibi Carias, Sara Ciafardini, Libera Ciccomascolo, Sara Colleoni, Debora Costa, Marco Di Puppo, Sienree Du, Giada Ferrari, Karie L. Frost, Ivana Gentile, Jillian Gordon, Danny Haile, Gabriella Kovacs, Valentina Manfredi, Irene Merlo, Judd Minter, Olga Moldovan, Tracy Morin, Thao Nguyen, Sheila Oddino, Isotta Ognibene, Patrizia Petrucci, Debora Mara Piazza, Gilberto Pietrantoni, Roberta Pozzobon, Meghan Rabbitt, Emanuela Rossi, Doug Schoon, Cory Sorensen, Svetlana Svetich, Michelle Tabor-Ramos, Angel Terrazas, Annamaria Tiralongo, Clementina Tiralongo, Katya Veroli, Alessandro Viale, Giuseppina Violante.

Nailpro USA, www.nailpro.com Nailpro Germania, www.nailpro.de Nailpro Austria, www.nailpro.de Nailpro Svizzera, www.nailpro.de Nailpro Ungheria, www.nailpro.hu Nailpro Spagna, www.nailpro.es Nailpro Polonia, www.nailpro.pl

Step by Step UNA VACANZA DA URLO Ibiza, Santorini o Formentera? Step by Step per una ragazza tutta spiaggia e discoteca!

Detto tra le Unghie LA DOLCE VITA Le feste, i vip e i paparazzi: una NailArt gallery dedicata a quella scintillante Roma anni ’50-’60 raccontata nel capolavoro di Fellini.

Nail Clinic LOTTA ALL’ECZEMA

I testi e le fotografie inviati alla redazione non vengono restituiti anche se non pubblicati. La redazione si riserva il diritto di riportare i testi pervenuti anche in maniera parziale. Gli autori sono gli unici responsabili dei testi. La riproduzione intera o parziale di testi o fotografie è vietata senza l’autorizzazione scritta dell’Editore.

Servizio Abbonamenti Tel. +39 011 5637338 abbonamenti@zeroventi.com www.nailpro.it/abbonamenti

Luglio/Agosto 2015

Focus

Redazione Valeria Federighi valeria@zeroventi.com

Redazione / Pubblicità Via Valprato 68 10155 Torino Tel. +39 011 5637338 info@zeroventi.com www.zeroventi.com

Anteprima Nailpro

Eczemi e dermatiti sono il cruccio di molte donne: ecco come comportarti nel caso la tua cliente ne presenti i sintomi.

…e molto altro ancora! Vendita esclusiva per abbonamento. Prezzo abbonamento annuale: Italia Euro 30, estero Euro 60. Prezzo abbonamento annuale per studenti di naildesign ed estetica: Euro 15.

SEGUICI SU www.facebook.com/nailpro.it • twitter.com/NailproItalia La consegna della rivista può subire ritardi rispetto alla data ufficiale.


NAILGUIDE

Tutte le informazioni sul tuo brand preferito, i contatti delle aziende e dei distributori.

BRAND AZIENDE DISTRIBUTORI RIVENDITORI

VUOI INSERIRE LA TUA AZIENDA IN QUESTE PAGINE?

i

Tel. 0039 011 5637338 mailto: pubblicita@zeroventi.com


nail guide

i

VUOI INSERIRE LA TUA AZIENDA IN QUESTE PAGINE?

ASTRA NAILS

Punto Estetica Sas

Astra Nails, linea professionale di prodotti per la ricostruzione unghie, è distribuita in Italia da Punto Estetica Sas. Sempre al passo con gli ultimi ritrovati e le novità del settore, l’ampia gamma di prodotti del marchio Astra Nails permette ai suoi partner commerciali di offrire un servizio professionale e di elevato livello qualitativo.

Via Rossi 3/L 30530 - RUBANO - PD Tel. 049 8978374 pestetica@alice.it www.astranails.it

CLARISSA

Clarissa Nails Srl

Via di Scorticabove, 145 00156 - ROMA - RM Tel. 06 41206087 Fax 06 41218392 segreteria@clarissanails.it www.clarissanails.it

CND

Ladybird House Srl

Tel. 0039 011 5637338 mailto: pubblicita@zeroventi.com

Via Luigi Gazzotti, 220 41100 - MODENA - MO Tel. 059 284163 Numero verde gratuito 800 086 155 info@cndworld.it www.cndworld.it

Gestita con passione e qualità dalla famiglia Ciaccio, Clarissa Nails ha come core business la ricostruzione unghie e ogni prodotto dedicato alla cura e alla bellezza di mani e piedi. I suoi obiettivi sono creare, innovare, sperimentare prodotti e metodologie di lavoro e di formazione, con una costante attenzione ai desideri delle donne.

Dal 1979, CND™ significa prodotti e servizi professionali all’avanguardia che garantiscono bellezza vera per mani e piedi. CND™ ha rivoluzionato il panorama nail, introducendo sistematicamente prodotti innovativi, risultato di importanti ricerche di mercato, e rispondendo alle esigenze dei professionisti delle unghie e delle consumatrici finali.

Distributori CND:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA GEFCOM SAS di Moccagatta G.& C Via Garibaldi, 10 15011 - AQUI TERME - AL Tel. 0144 372002 info@gefcom.it LIGURIA SQUERI

Via Enrico Toti 21/N-67/R 16139 - GENOVA - GE Tel. 010 8461429 squeri@squeri.it LOMBARDIA - TRENTINO ALTO ADIGE SPS

Via Primo Maggio, 28A/38 21040 - UBOLDO - VA Tel. 02 22229174 silenocosmetic@gmail.com

126

BEAUTY FORUM NAILPRO 3/2015

VENETO

Tel. 0541 478953

UMBRIA

LADYBIRD HOUSE

PUNTO 3 SNC

FD ESTETICA ABBRONZATURA BENESSERE

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO el. 059 284163 info@cndworld.it www.cndworld.it FRIULI – VENEZIA GIULIA LADYBIRD HOUSE

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@cndworld.it www.cndworld.it EMILIA ROMAGNA BEAUTY SERVICE SAS

di Serri S. e C. Via Giuseppe Babbi, 6 47924 - RIMINI - RN

di Vennarucci B. e Rossetti Via M.M. Plattis, 2 (int. 2) 44100 - FERRARA - FE Tel. 0532 67103 LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@cndworld.it www.cndworld.it TOSCANA LADYBIRD HOUSE

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 346 1533676 info@cndworld.it www.cndworld.it

Via Tito Oro Nobili, 3 06059 - TODI - PG Tel. 075 8945379 info@fdcosmetici.com MARCHE MIR. COR.

Via Curiel, snc 63019 - CASETTE D’ETE DI SANT’ELPIDIO A MARE - FM Tel.0734 872143 mi-cor@alice.it

\


nail guide LAZIO - SARDEGNA

MOLISE

CAMPANIA

ALIDEA

VEMA COSMATICA

TECO Srl

Via Vincenzo Tieri, 136/140 00123 - ROMA - RM Tel. 06 30894310 info@alidea.it ABRUZZO LADYBIRD HOUSE

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@cndworld.it www.cndworld.it

Via Paolo Telesforo, 73 71122 - FOGGIA - FG Tel. 0881 619814 PUGLIA NEW ESTETIC

Viale Stazione, 6 1ª traversa 73042 - CASARANO - LE Tel. 0833 501490 VEMA COSMATICA

Via Paolo Telesforo, 73 71122 - FOGGIA - FG Tel. 0881 619814

EZFLOW

Via Tignola, 44 80026 - PARCO BOFI CASORIA - NA Tel. 081 5404009 estetica@tecoinstruments.com BASILICATA - CALABRIA

SICILIA

ELEMENTS di Nando Costa Via Pietro Eremita, 7 95014 - GIARRE - CT Tel. 095 7791234 costa17@live.it

SPA OLISTICENTER SAS

Via Montesanto, 99 87100 - COSENZA - CS Tel. 0984 71777 spaolisticenter@gmail.com

Numero verde gratuito: 800 676 330 info@ezflowitalia.it www.ezflowitalia.it

Con EzFlow puoi avere la garanzia e la sicurezza di un’azienda che, da oltre vent’anni, rappresenta l’innovazione nell’industria delle unghie. Conosciuta a livello internazionale come marchio competitivo e all’avanguardia nel campo della tecnologia e della ricerca, Ezflow è impegnata nella formazione e nello sviluppo professionale.

Distributori EzFlow:

PIEMONTE

LAZIO

PUGLIA

CALABRIA

BEAUTY SOLUTIONS STORE

LA BOTTEGA DELLE UNGHIE

STARBENE

MONDO ESTETICO

Corso Vercelli, 386 10156 - TORINO - TO Tel. 011 2229886 info@bsstore.it MARCHE IMEC NAILS

Via Romana, 41 (Galleria Lumaca) 00048 - NETTUNO - RM Tel. 06 9807821 labottega.storeladybird@gmail. com

Contrada San Lorenzo, snc 72017 - OSTUNI - BR Tel. 347 2980709 ezflow.puglia@mail.com

Via C. Gabriele, 11/21 87100 - COSENZA - CS Tel. 0894 408536 info@mondoestetico.com

Via Curiel, 123 63019 - CASETTE D’ETE DI SANT’ELPIDIO A MARE - FM Tel. 0734 872151 info@imecnails.it

FABY

Fabyline Srl

Via Szegoe, 9 13100 - VERCELLI - VC Tel. 0161 215333 Fax 0161 250523 info@fabyline.it www.fabyline.it

GAMAX

Gamax Srl

gamax

Via d’Aracoeli, 35 00186 - ROMA - RM Tel. 066 9380479 Fax 066 9295181 info@gamax.it www.gamax.it

Faby è un progetto che si fonda sull’unione fra tradizione e innovazione. Trent’anni di esperienza nel settore beauty garantiscono un prodotto eccellente e performante. Gli smalti Faby, dal design tutto italiano, sono Big 5 Free e il nuovo Faby Lacquering Gel è il primo Soak-Off al mondo senza TPO. Nessun prodotto Faby è testato sugli animali.

Il brand Gamax è riconosciuto a livello nazionale e internazionale per l’alta qualità dei prodotti nail care, il vasto assortimento di colori, l’eccellente offerta formativa e la grande capacità di innovazione. Con l’introduzione dei Nailbar di stampo statunitense, Gamax ha inventato una nuova maniera di fare estetica in Italia.

NAILPRO.IT

127


nail guide IBD

Ladybird House Srl

Ibd, da oltre 40 anni il professionista della ricostruzione unghie, è sempre al tuo fianco. Nata negli anni Settanta, Ibd ha ideato la prima Tip e la prima colla per unghie, ancora oggi fra le più vendute al mondo, e ha lanciato il concetto di “Ricostruzione facile-facile”.

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel 059 284163 info@gelibd.it www.gelibd.it Distributori IBD:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA

EMILIA ROMAGNA

LAZIO

CAMPANIA

PROFESSIONAL BEAUTY LINE

APPEL

ROMA DIFFUSIONE COSMETICI

ELGIFE

LADYBIRD HOUSE

LADYBIRD HOUSE

GIUSEPPE AVENTAGGIATO

CD COSMETICI

Via Mafferia, 19 13885 - SALUSSOLA - BI Tel. 015 2583015 info@professionalbeautyline.it LIGURIA MONE’

Via Galata 124R 16121 - GENOVA - GE Tel. 010 5536938 squeri@squeri.it LOMBARDIA BEAUTYCHARME

Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it PAMAG SRL

Piazza Pontida, 14 24128 - BERGAMO - BG Tel. 035 244637 info@pamag.it VENETO

Via Pietrarubbia, 32/G 47900 - RIMINI - RN info@appelonline.it LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it TOSCANA - UMBRIA CAP DIFFUSION

Via G. Benucci, 151/D 06135 - PONTE SAN GIOVANNI - PG Tel. 075 393856 info@capdiffusion.com MARCHE TAO SYSTEM

Via Conventati, 3/11 C.da Campiglione 63023 - FERMO - FM Tel. 0734 605067 amministrazione@taosystem.eu

Via Monte Erice, 8/A 00141 - ROMA - RM Tel. 06 87195666 roma.diffusione@tiscali.it SARDEGNA Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it ABRUZZO

Viale Pescara, 504 66100 - CHIETI SCALO - CH Tel. 347 8274823 giuseppeaventaggiato@hotmail.it PUGLIA ESTETICA A.D.F.

Via Molfettesi Del Venezuela, 30 70056 - MOLFETTA - BA Tel. 080 3387069 info@adfestetica.it

Via E. Berlinguer, 22/T 84018 - SCAFATI - SA Tel. 081 8563316 info@elgife.it BASILICATA - CALABRIA Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it SICILIA Via Principe di Palagonia, 112 90145 - PALERMO - PA Tel. 091 7300206 dciambra@libero.it HESTETA SRL

Via Cave Villarà, 25 95124 - CATANIA - CT Tel. 095 7316264 hesteta@email.it

BEAUTYCHARME

Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it

KYLUA

Kylua Srl

Via Martiri di Felisio, 290 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA Tel. 0546 656886 Fax 0546 652908 info@kylua.it www.kylua.it LADY NAIL

Lady Nail

Via Ferrante Imparato, 198 80146 - NAPOLI - NA Tel. 081 267618 www.ladynail.it

128

BEAUTY FORUM NAILPRO 3/2015

Azienda italiana con esperienza ventennale. Il suo laboratorio R&D offre una ricca linea professionale di Gel UV per i sistemi trifasico e monofasico, ma anche Gel French, lo smalto permanente Ad infinitum Gel, gli smalti UV KyLac e KyFly (sistema flake-off). Completano l’offerta smalti, apparecchiature, accessori, merchandising e articoli da rivendita.

Lady Nail è diventato un brand di riferimento nel settore della ricostruzione unghie grazie alla costante ricerca e attenzione verso le esigenze delle onicotecniche. La qualità dei prodotti è certificata da tutti coloro che li scelgono ogni giorno: a loro è dedicato l’impegno costante dell’azienda nel migliorarsi e innovarsi.


nail guide MISS KY

Miss Ky

Via dell’Industria, 78 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA Tel. 0546 55907 Fax 0546 652908 info@missky.it www.missky.it

NAILSWORLD

Nailsworld

di Claudio Capparuccia Via dell’industria, 303/B 62014 - CORRIDONIA - MC Tel. e Fax 0733 281953 info@nailsworld.it www.nailsworld.it

NAILTECH

Prodotti Made in Italy per la bellezza delle unghie: Adesioni, Gel Costruttori, Gel Monofasici, colori French, Smalti Gel UV, sigillanti, gel per la ricostruzione delle unghie dei piedi; ma anche apparecchiature professionali, accessori, prodotti di vendita (smalti e curativi) e una formazione completa con supporto tecnico qualificato.

Nailsworld di Claudio Capparuccia racchiude tutti i vari aspetti del mondo delle unghie: dalla ricostruzione in gel e acrilico alla NailArt, dalla distribuzione dei prodotti alla formazione, con corsi di formazione e Master di specializzazione. Il titolare Claudio Capparuccia è Master nazionale e Educator ufficiale Odyssey Nail System.

Nail Tech

OPI

Via dell’Industria, 80 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA info@nailtech.it www.nailtech.it

Nail Tech produce prodotti per la ricostruzione delle unghie per conto terzi. È presente nel mercato nail, nel quale commercializza la sua linea omonima. Partecipa alle più importanti fiere di settore di livello nazionale e internazionale.

Sifarma S.p.A.

OPI, brand leader nella cura delle unghie e delle mani, dal 1981 ha rivoluzionato l’industria della bellezza. Utilizzato nei migliori saloni professionali del mondo e preferito da celebrità come Madonna, Jennifer Lopez, Angelina Jolie, OPI è distribuito in esclusiva per l’Italia per il canale professionale da Sifarma S.p.A.

Via F. Brunelleschi, 12 20146 - MILANO - MI Tel. 02 422015321 opi@sifarma.it www.sifarma.it

ORLY

Ladybird House Srl

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel 059 284163 Numero verde gratuito 800 676 330 info@smaltiorly.it www.smaltiorly.it

ORLY è il brand numero 1 al mondo nel Trattamento e nella Bellezza delle Unghie Naturali. Fondata nel 1975 da Jeff Pink, inventore del French Manicure, vanta una cartella Colori Smalti di oltre 200 nuance, oltre a collezioni stagionali e Limited Edition.

Distributori ORLY:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA

LIGURIA

PROFESSIONAL BEAUTY LINE

MONÈ

Via Mafferia, 19 13885 - SALUSSOLA - BI Tel. 015 2583015 info@professionalbeautyline.it

Via Galata, 124/R 16121 - GENOVA - GE Tel. 010 5536938 squeri@squeri.it LOMBARDIA ATREX

Via Giovanni Paolo II, 10

27029 - VIGEVANO - PV Tel. 0381 692339 info@atrexsrl.it BEAUTYCHARME

Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it PAMAG

Piazza Pontida, 14 24128 - BERGAMO - BG Tel. 035 244637 info@pamag.it RONCHI COSMETICI

Via Catullo, 4 20841 - CARATE BRIANZA - MB Tel. 0362 634900 amministrazione@ronchicosmetici.it

\ NAILPRO.IT

129


nail guide TRENTINO ALTO-ADIGE PUNTO 3C

Via della Cooperazione, 113 38123 - MATTARELLO - TN Tel. 0461 945077 info@punto3c.com VENETO

LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it TOSCANA - UMBRIA CAP DIFFUSION

BEAUTYCHARME

Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it

Via G. Benucci, 151/D 06135 - PONTE SAN GIOVANNI - PG Tel. 075 393856 info@capdiffusion.com MARCHE

PAOLO VELO & YOU

TAO SYSTEM

Via A. Volta, 16 36063 - MAROSTICA - VI Tel. 0424 470014 paolovelo.paolo@alice.it EMILIA-ROMAGNA APPEL

Via Pietrarubbia, 32/G 47900 - RIMINI - RN info@appelonline.it

ROBYNAILS

Via Conventati, 3/11 C.da Campiglione 63023 - FERMO - FM Tel. 0734 605067 amministrazione@taosystem.eu LAZIO

SARDEGNA

CAMPANIA

LADYBIRD HOUSE

ELGIFE

GIUSEPPE AVENTAGGIATO

LADYBIRD HOUSE

ESTETICA A.D.F.

CD COSMETICI

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it ABRUZZO Viale Pescara, 504 66100 - CHIETI SCALO - CH Tel. 347 8274823 giuseppeaventaggiato@hotmail.it PUGLIA Via Molfettesi del Venezuela, 30 70056 - MOLFETTA - BA Tel. 080 3387069 info@adfestetica.it

ROMA DIFFUSIONE COSMETICI

Via Monte Erice, 8/A 00141 - ROMA - RM Tel. 06 87195666 roma.diffusione@tiscali.it

BG, BS, MN, VR MASTER NAILS ITALIA

di Ornella Armati Via Colombare di Castiglione, 5 25015 - DESENZANO DEL GARDA - BS Tel. 030 8362608 - 348 2820674 info@masternailsitalia.it

130

BEAUTY FORUM NAILPRO 3/2015

HESTETA

Via Cave Villarà, 25 95124 - CATANIA - CT Tel. 095 7316264 hesteta@email.it

Tenne Italia

Tenne Italia rappresenta un’azienda dalle caratteristiche uniche nel settore estetico. Si pone come obiettivo la realizzazione del successo dei propri clienti attraverso la fornitura di prodotti d’alto livello, promuovendo e sviluppando nel mercato dell’estetica i valori in cui crede: professionalità, qualità, garanzia, formazione.

Bosj Srl

Trebosi: una lunga storia di impegno e professionalità. Affonda le sue radici negli anni ’50, si specializza in strumenti per manicure e pedicure e si espande nel settore dell’estetica e della ricostruzione unghie. Oggi è una delle realtà più dinamiche e affidabili, un punto di riferimento per le professioniste e per chi vuole diventarlo.

Via Careno, 3 21040 - VEDANO OLONA - VA Tel. 0332 402094 Fax 0332 402390 contatti@bosj.it www.trebosi.com Distributori Trebosi:

Via Principe di Palagonia, 112 90145 - PALERMO - PA Tel. 091 7300206 dciambra@libero.it

L’intensa attività dei laboratori R&D di RobyNails offre prodotti sempre all’avanguardia. Studiato per semplificare il lavoro alla professionista, l’apprezzato Original Gel System RobyNails è sinonimo di qualità. Obiettivo primario dell’azienda è la soddisfazione del cliente, ottenuta grazie a un servizio di assistenza chiaro e competente.

Viale Elvezia, 33 20900 - MONZA - MB Tel. 039 2260237 info@tenneitalia.com www.tenneitalia.com

TREBOSI

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it SICILIA

RobyNails Srl

Res. Portici Milano Due 20090 - SEGRATE - MI Tel. 02 26419807 Fax 02 36510274 clienti@robynails.it www.robynails.it

TENNE

Via E. Berlinguer, 22/T 84018 - SCAFATI - SA Tel. 081 8563316 info@elgife.it BASILICATA - CALABRIA


VOTRE PARTNER BEAUTE’ Corsi di aggiornamento sulle nuove tecniche • • •

UPEEL smalto semipermanente in pellicola Applicazione nuovo gel LED’S GO asciugatura a LED Nail art semipermanente Varnigel effetto smoke Contattaci per conoscere la sede di formazione più vicina a te 049/8978374 - info@astranails.it

SUMMER COLLECTION VARNIGEL

SWEETY SOFT PEACH BLUE WAVE SWEET MANGO GREEN LIME DARLING

Tutti i prodotti a marchio Astra Nails sono distributi da

Per informazioni: Via Rossi 3/L - 35030 Rubano (PD) Tel. 049/8978374 - info@astranails.it - www.astranails.it seguici su Astra Nails Italia

CERCASI DISTRIBUTORI PER ZONE LIBERE


30th BEAUTY FORUM MONACO 17 – 18 OTTOBRE 2015 ANNIVERSARIO

N i!I 3 0eggiAa N n co no

Fest

GRANDE ANNIVERSARIO! Compie 30 anni BEAUTY FORUM Monaco, la fiera autunnale più importante d’Europa dedicata alla bellezza professionale UNA RICCA ESPOSIZIONE Quasi 850 espositori tra aziende e brand internazionali - Cosmesi, Nail, Foot, Wellness, Cosmesi naturale, Medicina estetica - suddivisi in 3 padiglioni CAMPIONATI INTERNAZIONALI Riflettori puntati sui Campionati di Make-up, Nail Design, NailArt, Lashes e Bodypainting FORMAZIONE DI ALTO LIVELLO Workshop, congressi, conferenze e presentazioni INGRESSO GRATUITO PER I VISITATORI ITALIANI!

www.beauty-fairs.de/munich

Health and Beauty Germany GmbH Karl-Friedrich-Str. 14–18 | 76133 Karlsruhe Tel.: +49 (0)721 165-164 | messe@health-and-beauty.com

Nailpro Maggio/Giugno '15  

La rivista per i professionisti di Nail Design

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you