Page 1

LE STORIE DELLA TERZA A Gli alunni della terza A Anno scolastico 2009 - 2010


UNA

SCOLARESCA

AL

LUNA

PARK E

UNA GIOSTRA

MAGICA.


Un

giorno la classe 3° A

si recò al

Luna Park accompagnata da Anna e Marianna. Appena

arrivati a

destinazione la maestra Anna tentò di fermare gli scolari, che subito scapparono verso tutti i giochi visibili:


Lorenzo, Luca, Carlotta, Riccardo e Yassine andarono alle montagne russe;


Miki, Andrea, Francesca, Gregorio e Roberta andarono alla giostra della tazza ma dopo un minuto vomitarono tutti.


Dilan, Ilaria e Manuele corsero alla ruota; Valentina, Camilla, Matteo e Greta andarono al banco delle caramelle e comprarono: 5 etti di cramelle alla fragola.


In fine Gabriel, Diego, Sara e Ester trovarono una giostra strana che li incuriosiva molto.


I biglietti erano gratuiti e tutti e quattro salirono sullo strano gioco che subito girò velocissimo e dopo due secondi si ritrovarono vicino a un greco che indossava strane vesti; anche noi vestivamo cosÏ, subito dopo sedettero vicino al trono di Cleopatra che stava coccolando due gatti neri.


Dieci secondi dopo cavalcarono quattro cavalli neri e scagliarono con l'arco delle frecce; in testa avevano anche delle piume.


Per fortuna la giostra si fermò e ci ritrovammo davanti Anna, molto arrabbiata ma comunque aveva capito che ci eravamo divertiti molto e noi, rasserenati, raccontammo la nostra bella e emozionante avventura.


UNA STREGA E SUA FIGLIA FANNO LA SPESA AL SUPERMERCATO; HANNO INVITATO A CENA…


La strega Samantha e sua figlia Sabrina abitavano in un castello stregato con molte stanze, lugubri, piene di ragnatele , pipistrelli e...


cinque fantasmi: Formaggino, Prosciuttino, Panino, Pomodorino, Insalatino. Insieme formavano il “Team del panino fantasma�.


Un giorno invitarono a cena un vampiro ma avevano poco cibo e “bevandeâ€?(cioè il sangue) nella dispensa. Andarono al supermercato con questa lista: pipistrelli al sangue, al sangue, zucca ammuffita, torta alle zampe di ragno, frullato di lingue di rospo e di ragnatele, escrementi di pipistrello e, ovviamente da bere bottiglie di succo di sangue.


Andarono all’ Ipercoop . Ovviamente non trovarono quello che cercavano: inoltre Formaggino spaventava tutti ululando;


Prosciuttino divorava i prosciutti, insalatino l’insalata, Pomodorino i pomodori, Panino i panini;

Sabrina

volava con la sua scopa nel reparto dolci e si ingozzava di cioccolata.


Non trovarono neanche l’ombra di ciò che cercavano: allora Samantha trasformò alcune cose in quello che serviva, le commesse spaventate,chiamarono la polizia.


Sabrina trasformò le pistole in fiorellini e in lecca-lecca le mitragliatrici. Finalmente arrivarono a casa appena in tempo per preparare la cena. E fecero un figurone alla faccia del vampiro che aveva scommesso che tutto sarebbe stato cattivo invece risultò squisito. Da allora, Samantha e Sabrina (il team del panino fantasma no, perchÊ si era divertito un mondo) decisero di non andare mai piÚ al supermercato, visti i fatti accaduti gli fecero festa e vissero

per sempre

raccapricciati e orridi.

Le storie della 3°A interno libro  

Le storie della 3°A interno libro

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you