Page 1

Giovanna Bellini

Gioielli Etichic

realizzati a mano con metalli riciclati


...gioielli poEtici p er una bellezza cons apev ole...


In America le miniere

fanno uso di detonatori

che distruggono il territorio e creano

voragini infernali!

Bingham Canyon Mine, detta anche Kennecott Copper Mine (Utah). La più profonda miniera di rame al mondo è stata scoperta dai pionieri Mormoni a metà del 1800. Attualmente profonda più di 1,2 Km, larga 5 Km, ricopre un’area di 7,7 Kmq ed è in espansione. Sebbene il rame venga estratto dal 1904, l’aspettativa di produzione è stimata fino al 2030! (Foto del 21 Marzo 2010)

4


….Vittime di una nuova colonizzazione ! La Linea di Gioielli Etichic nasce dal cuore, come atto creativo necessario, spinto da una coscienza etica che non permette più di ignorare ciò che accade alla Terra. L’inquinamento delle acque, del suolo, dell’aria, è la conseguenza dell’utilizzo di acidi sulfurei, cianuro, mercurio e detonatori per l’estrazione dei metalli preziosi. In Africa, America, Asia, le compagnie straniere aiutate dai governi locali si impossessano di interi territori per estrarre oro, argento, rame... Inquinano, affamano, avvelenano e impoveriscono le popolazioni locali, che cercano di raggrupparsi per protestare e bloccare questa violenza. La Terra sta subendo una NUOVA COLONIZZAZIONE. Si continua a vendere e comprare oro inconsapevolmente.

Acque inquinate dagli acidi presso la miniera d’oro Hidden Valley, Papua Nuova Guinea

E’ arrivato il momento per raggiungere una nuova consapevolezza, non solo rispetto a ciò che mangiamo, ma anche a ciò che indossiamo.

Tibetani affrontano soldati cinesi durante una protesta contro l’estrazione d’oro nella miniera di Shigatse (Tibet) Maggio 2010

Pozzo locale, le cui acque sono sfruttate dalla vicina miniera d’oro, Burkina Faso (Africa)

5


6


Una questione etica: perche’ metalli riciclati? Per estrarre una singola oncia d’oro (circa 28 grammi), vengono rimosse 250 tonnellate di roccia. In seguito l’oro grezzo viene separato dalla roccia con metodi che prevedono l’uso del cianuro, dell’acido solforico e del mercurio. L’inquinamento da cianuro proveniente da una sola miniera può uccidere pesci ed altri organismi nel raggio di diverse miglia. L’esposizione al cianuro impedisce alle cellule del corpo di usare l’ossigeno, causando gravi conseguenze sul corpo umano, convulsioni, danni ai polmoni e morte per arresto respiratorio, danni cerebrali e arresto cardiaco. E’ stato stimato che oltre un terzo di tutto l’inquinamento mondiale da mercurio è causato dall’estrazione mineraria su piccola scala. L’estrazione di un singolo grammo d’oro richiede ben 5 grammi di mercurio. Per creare una normale fede nuziale sono necessari fra i 56 e i 140 grammi di mercurio. Il mercurio è una neurotossina che causa danni a cervello, sistema nervoso, polmoni e reni. È dannoso soprattutto per donne in gravidanza e bambini, anche in piccole quantità.

Bambini lavorano nella miniera d’oro a Gonja (Africa)

Al giorno d’oggi ben 15 milioni di persone cercano di guadagnarsi da vivere lavorando in miniere artigianali, di cui il 30% è composto da donne e bambini...

Conseguenze dell’inquinamento da cianuro nelle acque

7


Giovanna Bellini Artista, Maestra di Reiki, scrittrice, nasce a Caracas, Venezuela e si trasferisce poi a 15 anni in Italia, a Genova, dove frequenta il Liceo Artistico e la Facoltà di Architettura. Viaggia nel mondo, venendo a contatto con diverse realtà locali, per incontrare e conoscere le arti e i costumi di molte civiltà: Europa, Stati Uniti, Canada, Messico, Caraibi, Egitto, Marocco, Turchia, Bulgaria, India, Thailandia, Nepal, Indonesia, Cina, Russia e altre. Nel 1995 inizia un percorso di crescita personale con Reiki. Nel 1996 entra a far parte, come socia fondatrice, dell’ Associazione Culturale e di Promozione Sociale “La Città della Luce”, Scuola per Operatori in Discipline Olistiche, Ecovillaggio e Comunità, con sede nelle Marche. Nel 1998 frequenta a Milano la Scuola d’ Arte Orafa. Nel 1999 consegue il Master di Reiki. Dal 2006 vive e lavora nella sede centrale della associazione a Ripe (An), dove ha creato e dirige il laboratorio di Arte Spirituale “La Terra e il Fuoco”. Nel laboratorio tiene corsi di Gioielli Etici ed Ecologici con Metalli Riciclati, Gioielli Energetici con i Cristalli e Gioielli Archetipici con le Rune, corsi di Ceramica e corsi di Runologia. È co-autrice del libro “Runemal, il grande libro delle Rune”.

8


La Filosofia Etichic “Ho iniziato a creare gioielli con metalli riciclati nel 1994 a Liegi, in Belgio, durante l’annuale raduno dell’EASA (European Architecture Students Assembly), intitolato “Consommer l’Inconsumable”. Uno dei punti chiave del raduno era appunto la critica al consumismo della nostra civilta’. Proposi un workshop di gioielli aderente al tema, con il titolo “Gioielli Etnici ed Ornamenti Cerimoniali realizzati con Scarti Metallici Industriali”. Liegi è una città industriale e il deposito metalli offriva una vasta scelta di materiali: ferro, alluminio, rame, ottone, furono i metalli con cui, nel giro di 15 giorni e insieme ad alcune decine di studenti provenienti da tutta Europa, creammo incredibili gioielli: corone, pettorali, cinture e altri meravigliosi ornamenti. L’ultimo giorno del workshop indossammo le nostre creazioni e sfilammo per le strade della città, tra gli sguardi stupiti e meravigliati dei cittadini. Fu un’esperienza importante che cambiò profondamente le linee ispiratrici del mio lavoro...”

Il manifesto del raduno EASA “Consommer l’inconsumable”, 1994

“Consommer l’inconsumable”

9


I wear the spare! “Io indosso lo scartoâ€?! Ovvero come trasformare, riciclare, riutilizzare vecchi oggetti trovati in discarica, dimenticati nella soffitta della casa di campagna, scartati dalle ditte che lavorano metalli... Portaombrelli in rame, portavasi per piante in ottone, argenteria vecchia e inutilizzata... tutto può trasformarsi in meravigliosi gioielli! Smettiamo di comprare oro e diamanti... diventiamo consapevoli! Nella creazione dei Gioielli Etichic utilizziamo esclusivamente rame e ottone riciclati, provenienti da vecchi oggetti, da scarti di lavorazione e da componenti edilizi e industriali dismessi.

prima

dopo

gioielli etici, consapevoli, ecologici ed eleganti ! 10


Lavorazione a mano Il gioiello nasce dall’immaginazione, da un disegno e da un modello su carta, poi si trasforma in scultura... Ogni gioiello viene realizzato a mano come pezzo unico o in serie limitata. Il metallo viene tagliato a mano, forgiato su incudine, modellato, rifinito e lucidato. I pezzi vengono puliti e levigati con carte abrasive. Nella realizzazione dei gioielli non vengono utilizzate saldature, un unico pezzo di metallo viene modellato per creare il gioiello. Questo per evitare lavorazioni lunghe e complicate, ma soprattutto l’utilizzo di acidi sbiancanti e inquinanti.

11


Anello Sigrun

Anello Brunhild

TGEA-R01

TGEA-R02

Anelli Anello Nut TGEA-R08

Persefone dea della fertilitĂ della terra, della primavera, TGEA-R21 del risveglio dopo la morte

Anello Yansan

Anello Kali

TGEA-R14

TGEA-R15


Anello Dianae

Anello Sedna

Anello Athena

Anello Neith

Anello Menith

TGEA-R03

TGEA-R04

TGEA-R05

TGEA-R06

TGEA-R07

Anello Iside

Anello Pakhet

Anello Ishtar

Anello Cardea

Anello Meduse

TGEA-R09

TGEA-R10

TGEA-R11

TGEA-R12

TGEA-R13

Anello Anat

Anello Tanith

Anello Dakini

Anello Durga

Anelli Saturnia

TGEA-R16

TGEA-R17

TGEA-R18

TGEA-R19

TGEA-R20

13


Bracciale Sigrun

Bracciale Brunhild

TGEA-B01

TGEA-B02

Bracciali Bracciale Syn TGEA-B08

Bracciale Meduse Figura mitologica greca

TGEA-B13

Bracciale Kali

Bracciale Anat

TGEA-B15

TGEA-B16


Bracciale Dianae

Bracciale Sedna

Bracciale Athena

Bracciale Berchta

Bracciale Epona

TGEA-B03

TGEA-B04

TGEA-B05

TGEA-B06

TGEA-B07

Bracciale Sol

Bracciale Anuqet

Bracciale Babel

Bracciale Yansan

TGEA-B09

TGEA-B10

TGEA-B12

TGEA-B14

Bracciale Ishtar TGEA-B11

Bracciale Tanith

Bracciale Nuwa

Bracciale Cunda

Bracciali Saturnia

Bracciale Thalna

TGEA-B17

TGEA-B18

TGEA-B19

TGEA-B20

TGEA-B21

15


Orecchini Pele

Orecchini Gea

TGEA-E01

TGEA-E02

Orecchini Orecchini Radha TGEA-E08

Orecchini Amaterasu Dea shintoista del Sole

16

Orecchini Semia

Orecchini Freya

TGEA-E14

TGEA-E15


Orecchini Estia

Orecchini Danu

Orecchini Lakshmi

TGEA-E03

Orecchini Oshum TGEA-E04

Orecchini Turan TGEA-E05

TGEA-E06

TGEA-E07

Orecchini Parvati

Orecchini Amaterasu

Orecchini Rauni

Orecchini Shakti

Orecchini Demetra

TGEA-E09

TGEA-E10

TGEA-E11

TGEA-E12

TGEA-E13

Orecchini Hina

Orecchini Atargatis

Orecchini Tueret

Orecchini Chandra

Orecchini Afrodite

TGEA-E16

TGEA-E17

TGEA-E18

TGEA-E19

TGEA-E20

17


Ciondoli e Collane


Ciondolo Aquamarina Nettuno / TGEA-P01

Ciondolo Smeraldo Venere / TGEA-P02

Ciondolo Pietra di Sole Sole / TGEA-P03

Ciondolo Corniola Marte / TGEA-P04

Ciondolo Calcite Urano / TGEA-P05

Ciondolo Calcedonio Mercurio / TGEA-P06

Ciondolo Lapislazzuli Saturno / TGEA-P07

Ciondolo Pietra di Luna Luna / TGEA-P08

Ciondolo Quarzo citrino Giove / TGEA-P09

Ciondolo Tormalina nera Plutone / TGEA-P10

Collare Sedna

Collana Saturnia

TGEA-C01

TGEA-N01

Le pietre dei pianeti per contattare le energie cosmiche. 19


Le Dee dell’amore: bellezza, fertilità, nutrimento Afrodite : dea greca dell’amore e della bellezza Amaterasu : dea shintoista del Sole Atargatis : dea sirena della fertilità presso i Fenici Babel : un omaggio alla torre di Babele Chandra : dea indù della luna Cunda : dea buddista della letteratura Danu : dea creatrice del popolo dei Celti Demetra : dea greca che rappresenta la madre terra Estia : dea della terra presso i greci Freya : dea norrena della femminilità, della fertilità, della bellezza e della primavera Gea : dea greca primordiale della terra, madre dei Titani ed essenza della natura Hina : dea polinesiana della luna, della creatività e della femminilità Iside : dea egizia della luna, della fertilità, della maternità, della magia e dell’amore Lakshmi : dea indù moglie di Vishnu della sorte, della fortuna, della bellezza e della fertilità Nuwa : dea taoista della creazione, con testa umana e corpo di serpente Oshum : dea africana della bellezza, del denaro, delle acque dolci Parvati : dea indù moglie di Shiva, rappresenta l’amore e la devozione nel matrimonio Persefone : dea della fertilità della terra, della primavera, del risveglio dopo la morte Radha : dea indù moglie di Krishna, rappresenta l’energia divina femminile Turan : dea etrusca dell’amore e della vitalità Rauni : divinità finnica della fertilità Semia : dea etrusca della terra Shakti : dea indù che rappresenta l’energia divina personificata Thalna : dea etrusca protettrice delle partorienti Tueret : dea egizia della maternità e del parto con sembianze di una femmina di ippopotamo gravida

20


Le Dee guerriere: azione, energia, protezione Anat : dea fenicia della guerra protettrice dei guerrieri Anuqet : dea egizia del fiume Nilo Athena : dea greca della saggezza, della sapienza e della guerra difensiva, protettrice della città di Atene Berchta : la Splendente, signora del destino e degli animali nelle popolazioni germaniche Brunhild : valchiria, ovvero fanciulla guerriera dalla scura chioma lucente Cardea : dea romana dei cardini e dei punti cardinali, posta a guardia delle porte sia fisiche che metafisiche Dakini : dea buddista che danza nel cielo, libera, grazie all’aver superato gli ostacoli e i limiti della mente comune Dianae : dea romana della foreste, protettrice degli animali selvatici, custode delle fonti e dei torrenti, protettrice delle donne Durga : dea guerriera indù, bellissima e potentissima, creata dagli dei per combattere e distruggere i demoni Asura Epona : dea celtica dei cavalli, protettrice e dispensatrice di doni e fertilità Ishtar : dea babilonese dell’amore e dea guerriera Yansan : dea africana del fulmine, del vento, della tempesta, del fuoco e della passione Kali : dea indù dall’aspetto terrifico e benefico insieme: rappresenta la distruzione e il rinnovamento Meduse : figura mitologica greca, con serpenti al posto dei capelli, che con lo sguardo trasformava in pietra Menith : dea egizia della guerra Neith : dea egizia della caccia e della guerra Nut : dea egizia dei cieli, madre di tutti gli dei Pakhet : dea egizia benefica delle tempeste, con corpo di leonessa Pele : dea del fuoco, della luce, del vulcano, preso le isole Hawaii Saturnia : omaggio agli anelli di Saturno, signore del Karma Sedna : dea del Mare con corpo di sirena, presso gli Innuit ( Esquimesi ) Sigrun : valchiria, ovvero fanciulla guerriera, il suo nome è composto da sigr “vittoria” e run “segreto” Sol : dea norrena del sole Syn : dea norrena della giustizia e della verità Tanith : dea lunare presso i cartaginesi

21


Progetto grafico Cristina Facciolo


Gioielli Etichic design by Giovanna Bellini Via porcozzone 17 - 60010 - Ripe (An) T. 071 7959090 - M. 3488932874 info@giovannabellinigioielli.com www.giovannabellinigioielli.com www.facebook.com/GioielliEtichic

Gioielli Etichic by Giovanna Bellini  

Realizzati a mano con metalli riciclati

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you