__MAIN_TEXT__

Page 1

!

Conservatorio di Musica “Tito Schipa” - Lecce

MOMENTI MUSICALI

RASSEGNA CONCERTISTICA A

SILENZIOSINGANNI

…sugli orizzonti di Paul Delvaux e Anais Nin... Collettiva di arte e poesia contemporanea

21 - 28 febbraio 2013 Galleria Maccagnani Corso Vittorio Emanuele - Lecce Conservatorio di Musica “Tito Schipa” via V. Ciardo, 2 Lecce

www.conservatoriolecce.it


PROGRAMMA Giovedì 21 febbraio ore 19:30

Kind of Jazz Vocals Serena Spedicato Piano Mauro Tre Venerdì 22 febbraio ore 19:30

Jeu d’influences Violino Carla De Fabrizio Pianoforte Luisa Carluccio Sabato 23 febbraio ore18:30

Il sogno meridiano Anna Romito clarinetto Francesco Scarafile pianoforte Domenica 24 febbraio ore 11:00

Lode alla compagnia Coro di voci Bianche “Sull’ali del canto” Direttore Tina Patavia Pianoforte Francesca Mammana Domenica 24 febbraio ore 18:30

Pour La Fin Du Temps Clarinetto Raffaella Palumbo Pianoforte Mara Caramia Lunedì 25 febbraio ore 19:30

Voci di Sax Sassofono Fulvio Palese Pianoforte Luigi Botrugno Martedì 26 febbraio ore 19:30

Omaggio a Chopin e Rachmaninov Pianoforte Attilio Puglielli Mercoledì 27 febbraio ore 19:30

Trockne Blumen Flauto Beatrice Mappa Pianoforte Mariagrazia De Leo Giovedì 28 febbraio ore 19:30

Ritratti Classici

Pianoforte Qiao Liu


Giovedì 21 febbraio - ore 19:30

KIND OF JAZZ

Bob Dorough

Small day tomorrow

Ralph Rainger

If I should lose you

Ivan Lins

The island

Charles Mingus

Duke Ellington’s sound of love

A. Stordhal, P. Weston, S. Cahn

I should care

Tom Waits

Blue Valentines

Duke Ellington

Come Sunday

Burt Bacharach

Alfie

Horace Silver

Song for my father

Jerome Kern

The songi s you

Antonio Carlos Jobim

O grande amor

Bob Dorough, Terrel Kirk

Devil my care

Toots Thielemans

Blusette

Chick Corea

Sea journey

Vocals Piano

Serena Spedicato Mauro Tre

1


SERENA SPEDICATO, cantante eclettica, poliedrica e ricca di pathos, dal timbro originale e affascinante, esprime la sua creatività in percorsi musicali variegati, ma raffinati ed eleganti, con particolare predilezione nell’esplorazione di un genere jazz dal sapore cameristico. Studia canto e solfeggio con la soprano M° Marinella Rizzo. Giovanissima, si approccia al canto jazz con il M° Luigi Bubbico ricoprendo il ruolo di vocalist nell'organico dell'Orchestra Jazz del Conservatorio Tito Schipa di Lecce. Studia vocalità jazz e approfondisce lo stile e il linguaggio jazzistico seguendo le Masterclass della jazz-vocalist Cinzia Spata. Frequenta numerosi Stages e Workshops tra cui "Jazz in Laurino" dove nel 2010 vince la Borsa di studio "Dennis Irwin" in Canto Jazz. Studia canto jazz, contemporaneo, tecnica vocale moderna e jazz e improvvisazione con la jazz-vocalist Gianna Montecalvo. Segue le Masterclass di Lucilla Galeazzi, Cinzia Spata, Gianna Montecalvo, Tuck and Patty, Michele Rabbia, Alberto Mandarini (Orchestra Conduction), Jonathan Kreisberg. Autrice e compositrice, ha all'attivo un’intensa attività concertistica con numerose formazioni di estrazione acid-jazz, funky, corale, polifonico. Corista di Arthur Miles, soprano dell’ottetto vocale “Souldiesis” (con cui apre il concerto di Ray Mantilla nella rassegna “Jazz in Puglia”), voce del progetto “Alessandro Quarta & his Blues Band”, della Big Band “Grande Salento Orchestra” di Maurizio Petrelli con Guido Pistocchi. Collabora e condivide palcoscenici e rassegne musicali con artisti quali: Roy Paci & Aretuska, Radiodervish, Trilok Gurtu, Massimo Manzi, Paolino Dalla Porta, Michele Rabbia, Marco Tindiglia, Arthur Miles, Ray Mantilla, Omar Sosa, Lucilla Galeazzi, Alberto Mandarini, Masa Kamaguchi, Rhapsodija Trio, Larry Ray, Arnoldo Foà, Giovanni Imparato, George Garzone, Matt Renzi, Andy Sheppard. In studio presta la voce a progetti discografici ufficiali come la colonna sonora originale del film “Galantuomini” di Edoardo Winspeare (Marc'Aurelio d'Argento al Festival del Cinema di Roma, edito EMI-Dodicilune, distribuito IRD), al disco omonimo dei Souldiesis anche in qualità di autrice/compositrice (edito Koinè, distribuito IRD), al disco “PugliAmerica a/r” di Maurizio Petrelli & Big Band, feat. Guido Pistocchi ,(edito WYSIWYG, distribuito IRD), al disco "Sotto il Celio Azzuro" del compositore salentino Gabriele Rampino. Attualmente frequenta il triennio di Canto Jazz presso il Conservatorio Tito Schipa di Lecce con i M° Luigi Bubbico, Gianna Montecalvo e Patrizia Lomuscio, Susanna Stivali.

2


Venerdì 22 febbraio - ore 19:30

JEU D’INFLUENCES

P. De Sarasate

Playera op.23 n°1 Romanza andalusa op.22 n°1 Malaguena op.21 n° 1

M. Moszkowski

Danza Spagnola n° 2

S. Rachmaninoff

Momenti musicali Op. 16 n.1 - 4 - 5

C. Debussy

L’Isle joyeuse

Violino Pianoforte

Carla De Fabrizio Luisa Carluccio

3


CARLA DE FABRIZIO si accosta allo studio della musica sin da bambina. Si è diplomata in violino,presso il Conservatorio “ Tito Schipa “ di Lecce,sotto la guida del M° Marcello Baldassarre. Negli anni ha preso parte a master e corsi di formazione orchestrali, tra cui quello con il M° M. Sirbu e il Laboratorio Lirico Internazionale, tenutosi ad Orvieto e che l’ha vista impegnata in piu’ repliche del “Don Giovanni “ di W. A. Mozart, diretta dal M. Maestri. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra cui “Euterpe” (Corato BA); “Don Vincenzo Vitti” (Castellana Grotte BA); “Bernstein” (Tricase LE ) ; “ Città di Ostuni (Fasano BR) riuscendo sempre a classificarsi e ottenendo borse di studio e premi speciali. Ha curato e suonato la musica del monologo “Oceano” interpretato da Giulio Neglia. Lo spettacolo ha debuttato nel Maggio del 2010 presso il Palazzo Ducale di San Cesario di Lecce (LE). Dal 2007 collabora stabilmente con l’Orchestra “Terra d’Otranto” prendendo parte alle produzioni RAI “Oscar Tv” – Premio Regia Televisiva – e “ Premio Barocco”. Porta avanti attività concertistica, con l’accompagnamento del pianoforte. Attualmente è iscritta al secondo anno del Biennio in Discipline Musicali presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce.

LUISA CARLUCCIO inizia lo studio del pianoforte all’età di cinque anni. Già in tenera età è stata apprezzata e premiata, risultando vincitrice di concorsi pianistici nazionali ed internazionali. All’età di 9 anni ha superato l’esame di ammissione presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce dove, sotto la guida del M° Leonardo Cioffi, ha conseguito prima il Diploma di Pianoforte con il massimo dei voti, poi il Diploma accademico di II livello con la votazione di 110 lode e menzione d’onore. Ha frequentato corsi di formazione e seminari, con la Docente Paola Anselmi, specializzata nella didattica della prima infanzia e con la Docente Maria Grazia Bella, specializzata nell’insegnamento della metodologia Orff-Schulwerk e nell’ambito del teatro musicale per bambini. Si è perfezionata partecipando a masterclass tenute da maestri di chiara fama come il M° Michele Marvulli, il M° Benedetto Lupo, il M° Aldo Ciccolini, il M° Rolf Dieter Arens e il M° Pierluigi Camicia. Ha continuato a ricevere diversi importanti premi in concorsi nazionali ed internazionali di Trani, Tricase, Taurisano, Lecce, Riano… E’ impegnata in un intensa attività concertistica prevalentemente come solista ma anche in formazioni da camera e collabora con strumentisti, nel ruolo di pianista accompagnatrice. Quest’anno ha partecipato alla rassegna pianistica internazionale FORTY FINGERS. Il 22 giugno 2012 si è esibita a Roma, in occasione della Festa Europea della Musica, presso i Mercati di Traiano, nel Museo dei Fori Imperiali. Nel novembre 2012 ha debuttato all’estero, tenendo concerti a Londra presso la “The Parish Church of All Saints” di Kingston, e presso la East Parry Room del Royal College of Music.

4


Sabato 23 febbraio - ore 18:30

IL SOGNO MERIDIANO

A. Gentilucci

Al Telaio del Tempo

C. Colazzo

Il Sogno Meridiano

D. Semeraro

Volando

Terra Ròss (per Clarinetto in Sib e Suoni Campionati)

Clarinetto Anna Romito Pianoforte Francesco Scarafile

5


ANNA ROMITO nata nel 1989 a Cisternino (Br), compie i suoi primi passi verso il mondo della musica grazie alla passione dei suoi genitori e ai primi studi fatti nella scuola media ad indirizzo musicale del suo paese natale. Si diploma in Clarinetto con il massimo dei voti presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce – Sez. Staccata di Ceglie Messapica, e attualmente nello stesso, è laureanda del Biennio Specialistico in Discipline Musicali di Clarinetto - percorso solistico sotto la guida del M° Oronzo Contaldo. Ha partecipato alle numerose attività della scuola soprattutto in campo cameristico suonando in varie formazioni e compiendo numerosi concerti sia nell'ambito di manifestazioni entro la provincia che all’estero in occasione di vari gemellaggi (TRETS – Fr “Eglise Notre Dame De Nazareth”); con l’Orchestra di fiati del Conservatorio ha inciso il CD “Magia dei Luoghi”, in qualità di piccolo Mib e sotto la direzione del Tenente Colonnello Laserra. Nel 2009 Ha avuto esperienze orchestrali nell’Orchestra “Felix Mendelsshon” per l’interpretazione dell’Oratorio “Paulus” in qualità di Primo Clarinetto. Dal 2010 effettua un Tirocinio Formativo presso l’Orchestra della Fondazione ICO “T.Schipa” di Lecce in qualità di Clarinetto – Clarinetto Piccolo Mib, ed è stata diretta da Maestri come: Enrique Diemecke, Massimo Quarta, Marcello Panni, Bala’zs Kocsa’r, ecc. Ha frequentato Master Class con i Maestri Piero Vincenti, Sauro Berti, Jean Marc Volta, Patrick Messina, Luigi Picatto, Valeria Serangeli. Nell’anno scolastico 2010/2011 è stata docente di clarinetto “Progetto ABREU” presso il 3° Circolo Didattico “A. R .Chiarelli” di Martina Franca (Ta) e nello scorso anno scolastico tirocinante presso il Circolo Didattico Statale “Don Bosco” di Cisternino (Br). Ha avuto varie esperienze con diverse formazioni cameristiche tra cui SalenTrio (2 Clarinetti e Fagotto) e il Terminal Quartet (2 Clarinetto 1 Fagotto e Fisarmonica), con la quale ha partecipato alla trasmissione “Uno Mattina in Famiglia” su Rai 1. E’ membro fondatore del MESSAPIA QUARTET (Quartetto di Clarinetti) con la quale ha avuto numerosi riconoscimenti e premi, in vari concorsi Nazionali e Internazionali tra cui il Premio delle Arti 2009 – 2010.

FRANCESCO SCARAFILE Nasce a Cisternino (Br) nel 1982, si avvicina alla musica, e quindi al Pianoforte, grazie alla scuola media ad indirizzo musicale del proprio paese. Si diploma presso il Conservatorio “N.Rota” di Monopoli (Ba) sotto la guida del M° Roberto Bollea, nella stessa istituzione ha frequentato il Biennio Specialistico in Musica da Camera sotta la guida dei Maestri Francesco Buccarella e Roberto Scarcella e si è laureato lo scorso 2012 con il massimo dei voti. Vanta varie esperienze come pianista accompagnatore, tra cui la partecipazione alla trasmissione televisiva di Sky “DIVERTIMPARANDO”, partecipazione in festival di musica, accompagnatore del coro “Itria in Canto” dal 2005 al 2010. Ha partecipato a numerosi concorsi e manifestazioni in campo regionale e nazionale, sia da solista che in formazioni cameristiche, vantando plausi da critica e commissioni, tra cui il progetto “FAVOLE IN MUSICA” con i Maestri Donato Semeraro e Mino Lacirignola. Ha frequentato Masterclass con maestri di fama internazionale tra cui M° Ciccolini e il M° Baldoni.

6


Domenica 24 febbraio - ore 11:00

LODE ALLA COMPAGNIA Coro di voci bianche “Sull’ali del canto”

Tradizionale Francese

Vent frais, vent…..*

G. Montesardo

Scherzo di Ninfe da “I lieti giorni di Napoli” *

Anonimo

La violetta” Villanella del sec.XVI *

F. Giardini

Viva tutte le vezzose *

A. Salieri

Lode alla compagnia da “Scherzi Armonici” *

A.Salieri

Terzetto” da “Scherzi Armonici” *

G. Rossini

Il Carnevale di Venezia

G.B.Martini

La Risata **

F. Mendelsshon

Sull’ali del canto *

G. Verdi

La Vergine degli Angeli da La forza del destino O Signore dal tetto natio da I Lombardi Va Pensiero” da Nabucco

S. De Ford

If the Savior stood beside me

N. Rota

Canto di Gloria

* **

brani elaborati al pianoforte da Francesca Mammana brano elaborato da Francesco Muolo

Direttore Tina Patavia Pianoforte Francesca Mammana

7


Il CORO DI VOCI BIANCHE “SULL’ALI DEL CANTO” del Conservatorio “T. Schipa “ di Lecce, è nato per espresso desiderio del Direttore M° Pier Luigi Camicia nell’anno 2008, e affidato per realizzazione alla prof. Tina Patavia la quale con grande entusiasmo e passione ne ha curato la nascita e l’ulteriore crescita. Il coro, è formato per lo più da bambini della scuole elementari e medie del territorio scelti al fine di educarli all’utilizzo del canto e della musica. In alcune occasioni la professoressa Patavia ha ritenuto opportuno affiancare ai piccoli alcuni brillanti allievi delle classi di Canto del Conservatorio in formazione di Coro Misto. L’attività tutta, comunque ha acquistato maggior prestigio avvalendosi della collaborazione artistica della professoressa Francesca Mammana, valente e poliedrica professionista. L’iniziativa ha avuto nel corso degli anni, grande approvazione da parte del pubblico e infatti il Coro di Voci Bianche ha partecipato a numerose Manifestazioni pubbliche sul territorio pugliese.

Il coro è costituito da Alessandro Cappilli, Marco De Cillis, Giulia Esposito, Sharon Esposito, Alessandro Fasiello, Cecilia Fiocco, Chiara Gambino, Maristella Gigante, Caterina Grasso, Martina Lenucci, Asia Lotti, Rebecca Marchello, Marian Mohsen, Daniele Palumbo, Caterina Previdero, Alice Quarta, Francesca Zurlo.

TINA PATAVIA ha studiato con Ettore Barbara al Conservatorio di Lecce, dove attualmente insegna, diplomandosi brillantemente nel 1969. Negli anni settanta, ottanta si è esibita in numerosi concerti pianistici. Socia fondatrice del Gruppo Madrigalistico Salentino, (1973), da quarant’anni svolge incessante attività concertistica, sia come accompagnatrice strumentale, sia come solista e collaboratrice alla concertazione. Tra i numerosissimi concerti che il Gruppo ha tenuto, sono da ricordare quelli in Città del Vaticano, quelli per il Raduno dei Cantori di polifonia rinascimentale in Calabria e quelli in collaborazione con le Università di Puglia e Calabria, oltre a incisioni discografiche per la Fonit e televisive per la Rai ed altre emittenti private. Con Padre I. Ettorre ha tenuto studi sulle tradizioni musicali Pugliesi, collaborando alla pubblicazione ed esecuzione di composizioni di autori del XV e XVI sec. Come didatta ha pubblicato nel 1978 un lavoro di revisione di 10 Sonate di D. Scarlatti. Nel 1993 ha intrapreso attività concertistica in duo pianoforte con Simona Quaglia. Nominate commissarie di concorso ordinario per l’insegnamento nei Conservatori, hanno unito le loro esperienze professionali, tenendo concerti in importanti sedi, quali l’anfiteatro del Teatro Marcello in Roma per il Festival delle Nazioni. Nel 1995 hanno fondato, su ideazione di S. Q., l’Insieme Pianistico Femminile coinvolgendo E. Golè e M. V. Isasca in repertori, per lo più originali, per formazioni da tre a otto mani esibendosi sino agli anni 2000 in numerosi concerti in Piemonte e Puglia. Dal 2001 è responsabile del Laboratorio Canzonette nell’ambito del corso triennale di Musica Antica del Conservatorio T. Schipa di Lecce proponendo repertori di musicisti pugliesi del periodo rinascimentale anche nelle manifestazioni annuali “Cortili Aperti” dell’A.D.S.I. Sezione Puglia. Attualmente ha curato la pubblicazione de “Il primo libro dei Madrigali” di A. Scozzese, musicista pugliese del XVI sec., lavoro di trascrizione in notazione moderna lasciato inedito dalla Prof.ssa Maria Teresa Degli Atti, compianta amica e collega. Nell’anno scolastico 2007-2008, su incarico del M° P. L. Camicia, ha curato la formazione del Coro di Voci Bianche del Conservatorio di Lecce col quale ha tenuto, nel corso degli ultimi anni, svariati concerti anche in ensemble con l’Orchestra Giovanile del Conservatorio diretta dal M° Paolo Ferulli .

FRANCESCA MAMMANA si é diplomata in Pianoforte e Clavicembalo con il massimo dei voti rispettivamente presso il Conservatorio di Musica di Lecce sotto la guida della prof.ssa Nunzia Di Leo, e presso il Conservatorio di Monopoli sotto la guida del M° Francesco Baroni. Ha inoltre conseguito brillantemente i diplomi di Direzione d’orchestra e Composizione rispettivamente con i Maestri Rino Marrone e Gianpaolo Schiavo. Come solista, giovanissima é risultata vincitrice assoluta di 18 importanti concorsi nazionali ed internazionali tra i quali Albenga, Livorno, Sulmona, Roma, Stresa, Lamezia Terme, Castellaneta, Pistoia, Cagliari, Caltanissetta. Contemporaneamente intraprendeva una intensa carriera concertistica in duo con il pianista Daniele Puglielli ottenendo in questa formazione 11 primi premi assoluti consecutivi in altrettante competizioni nazionali e internazionali. Già direttore dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Bari, dell’Orchestra dell’A.GI.MUS. di Lecce, nonché dell’Orchestra da Camera dell’Università agli Studi di Lecce, alla guida della quale ha ricoperto il ruolo di maestro sostituto del M° Riccardo Muti, ha tenuto recitals spaziando dal repertorio barocco sino al novecento, curando personalmente rielaborazioni per orchestra da camera di musiche di Gershwin e Piazzolla. Collabora attivamente in formazioni cameristiche con cantanti e strumentisti di chiara fama; é inoltre regolarmente invitata a far parte di commissioni giudicatrici in prestigiosi concorsi pianistici e di musica da camera e a tenere corsi e master di perfezionamento. Molti dei suoi allievi sono già vincitori di importanti concorsi pianistici ed affermati concertisti. Ha inciso con il soprano Annalisa Carbonara un CD prodotto da A.GI.MUS. di Brindisi, registrato presso la casa discografica Village Records. Vincitrice in ruolo di una cattedra di Pianoforte principale con concorso di Stato per titoli ed esami, é docente presso il Conservatorio di Musica di Lecce.

8


Domenica 24 febbraio - ore 18:30

POUR LA FIN DU TEMPS

P. Hindemith

Sonate per clarinetto e pianoforte

A. Berg

Vier Stucke op. 5 per clarinetto e pianoforte

A. Manevich

Concerto per clarinetto e pianoforte

O. Messiaen

Abime des oiseaux tratto da “Quatuor Pour La Fin Du Temps” per clarinetto solo

B. Kovàcs

Sholem – alekhem, rov Feidman per clarinetto e pianoforte

Clarinetto Raffaella Palumbo Pianoforte Mara Caramia

9


RAFFAELLA PALUMBO compie i suoi primi studi di musica all'età di quattro anni, iniziando con il pianoforte e proseguendo all'età di undici anni con il clarinetto. Diplomata con il massimo dei voti presso la sede distaccata di Ceglie Messapica del Conservatorio di Musica ''T.Schipa'' di Lecce con il M° Oronzo Contaldo ha approfondito i suoi studi musicali partecipando a Master e Corsi di perfezionamento con i M° Sauro Berti, Rocco Parisi, Paolo Beltramini e Piero Vincenti. Attualmente è iscritta al secondo anno del biennio in discipline musicali indirizzo solistico del Conservatorio ''T. Schipa'' di Lecce. Ha partecipato a numerosi concorsi Nazionali ed Internazionali presentandosi sia come solista che in gruppi cameristici (duo, trio di clarinetti, col fagotto o con la voce e quartetto) aggiudicandosi sempre primi o secondi premi. Cospicua è l'attività cameristica che svolge con il quartetto di clarinetti ''Messapia Quartet'' (nel quale ricopre la parte di clarinetto basso) che l'ha condotta a crescere artisticamente grazie alle numerose esperienze vissute con lo stesso che si traducono in partecipazioni a svariate manifestazioni culturali ed esibizioni in concerti tenuti in vari comuni e città della regione. Nell'anno scolastico 2010/2011 è stata docente di strumento per il ''Progetto ABREU'' presso il terzo circolo didattico ''A.R.Chiarelli'' di Martina Franca e nell'anno scolastico 2011/12 ha partecipato sempre come insegnante di clarinetto al progetto ''Uno strumento in classe'' presso il circolo didattico “Don Bosco” di Cisternino. Con l'Orchestra di Fiati Giovani Città di Cisternino e l' Orchestra di fiati del Conservatorio ha avuto la possibilità di esibirsi in rassegne e festival internazionali ogni anno all'estero (Spagna, Francia, Germania, Israele, Tunisia, Grecia, Polonia, Rep.Ceca, etc..). Per la Wicky Edizioni Musicali ha assunto il ruolo di clarinetto basso nell'orchestra di fiati del Conservatorio per l'incisione del CD ''Magia dei Luoghi'' interamente dedicato alla produzione di Nunzio Ortolano e sotto la direzione del Tenente Colonnello Maestro Leonardo Laserra Ingrosso, un bellissimo progetto rivolto a valorizzare la cultura bandistica meridionale. Dal 2010 svolge attività orchestrale grazie alle collaborazioni del Conservatorio con l'orchestra della fondazione ICO ''T.Schipa'' di Lecce. Ricoprendo il ruolo di secondo clarinetto e clarinetto basso ha preso parte alle stagioni concertistiche sinfoniche, operistiche (Madama Butterfly, Tosca) e di balletto (Romeo e Giulietta di Prokofiev) sotto la direzione di Maestri come Luis Bacalov, Xu Zhong, Luigi Piovano, Timothy Brock e altri. Grazie alla passione per la musica e la complicità di recente ha formato con due suoi amici il ''Salentrio'' (trio di ance composto da due clarinetti e un fagotto), con il quale può già vantare l'esibizione al programma della Rai ''Uno Mattina in famiglia'' e si esibirà nei prossimi mesi in alcune città italiane tramite un festival di musica antica.

MARA CARAMIA comincia lo studio del pianoforte all’età di sette anni, si diploma sotto la guida del M° Gallo, presso la sede distaccata del Conservatorio Tito Schipa, a Ceglie Messapica con il massimo dei voti, in seguito si laurea al biennio in discipline musicali ad indirizzo solistico sotto la guida del M° Gallo e del M°Scorrano con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore, e si diploma al corso di Musica Vocale da camera, con la pianista e soprano Amelia Felle con il massimo dei voti e la lode, al Conservatorio Tito Schipa di Lecce. Frequenta corsi di perfezionamento pianistico e Master con il M° Michele Marvulli, ed il M° FrancoisJoel Thiollier. Frequenta inoltre Masterclass sul repertorio operistico e di musica vocale da camera con la direttrice d’orchestra Alicia Mounk della Hocheschule di Karlasruhe, con la pianista Rayana Popova, con il pianista David Modeano, e il basso Joseph Ribot, con il M° Philip O’Reilly della Royal Academy of music di Dublino. Partecipa a numerosi concorsi Nazionali ed Internazionali in veste di solista, in formazione di duo pianistico, di duo da camera con voce, e di trio, classificandosi sempre al primo o secondo posto come al Concorso Nazionale di Musica Igor Strawinsky a Bari, al Concorso internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Massafra”, al Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale “Città di Formia”, Concorso Internazionale “Eurorchestra da camera di Bari”, ecc… Ha collaborato con il Conservatorio Tito Schipa di Lecce e Ceglie, in veste di pianista accompagnatrice nelle classi di canto del M° Luciano di Pasquale, del soprano Amelia Felle, e nelle classi di arte scenica della docente Francesca Rollo. Si è esibita da solista e come accompagnatrice in diversi concerti organizzati da diverse manifestazioni culturali. Ha lavorato come Maestro collaboratore nell’opera di Traviata ed Elisir d’amore, organizzata nell’Estate Cavallinese, in Nozze di Figaro nella stagione d’estate dell’ Orchestra Sinfonica Tito Schipa, e nell’opera Elisir d’amore nella 43 stagione lirica di Lecce.

10


Lunedì 25 febbraio - ore 19:30

VOCI DI SAX

Omaggio ad Adolphe Sax nel bicentenario della nascita

Sassofono Fulvio Palese Pianoforte Luigi Botrugno

11


FULVIO PALESE si laurea in discipline musicali presso il Conservatorio di Lecce (saxofono solistico) e dottore di ricerca in filosofia presso l’Università del Salento. Ha frequentato masterclass con Maurice Moretti, Jimmy Owens, George Cables, Cameron Brown, Javier Girotto, Antonio Marangolo. Collaborazioni orchestrali: 1° sax alto (con obbligo del soprano) dell’Orchestra fiati del Conservatorio di Lecce; sax tenore o alto solista della Swing Orchestra del Conservatorio di Lecce; sax tenore solista della Small Jazz Orchestra del Conservatorio di Lecce; dal 2009 sax “aggiunto” presso l’Orchestra Sinfonica di Lecce; sax tenore solista dell’Orchestra di Terra d’Otranto; sax alto e soprano solista nell’Orchestra della Magna Grecia; sax solista nell’orchestra di Silvia Pagni; è coordinatore musicale dell’ensamble che suona nel progetto “Tito Schipa” di Raffaella Liccardi; Sax soprano solista e primo sax alto nell’Orchestra Nazionale dei Conservatori. Collaborazioni cinematografiche (come compositore ed esecutore) con Cristina Comencini, Giovanni Veronesi, Andrea Coppola, 2x2, et al. Collaborazioni teatrali (come compositore ed esecutore): Michele Placido, Salento viaggio di poesia; Vincenzo Bocciarelli, Mozart cocholate, Volo fra musica e parole; Atragali Teatro, Le vie dei canti, et al; Nanni Moretti,Concerto Moretti. Ha fondato e suona con Duo Post-, Madeleine, Sweatin' Tower, Souluzione Sud, Saxaccordion e, con David Brutti, SaxPhone duo. Ha suonato e collaborato con Jimmy Owens, George Cables, Javier Girotto, Renzo Arbore, Cheril Porter, Paolo Belli, Wendy Lewis, Sylvia Pagni, Franco Simone, Ettore Carucci, Alessandro Napolitano, Max Ionata, Roberto Ottaviano, Nicola Andrioli, Serena Autieri, Patty Lomuscio, Herbie Goins, Silvia Manco, Tia Architto, Peter Guidi, Tanja Michelle, Andrea Mingardi, Nicola Andrioli, Daniel Verdesca, Marcello Panni, Piero Odorici, Don Ray, Gianni Cazzola, Marco Vaggi, John Hicks, Beppe Servillo, Antonella Ruggiero, Leonardo Laserra Ingrosso, Keiko Mitsuhashi, Francesco Palmitessa, Admir Shkurtaj, Cosimo Colazzo, Joy Garrison, Paolo Di Sabatino, Alessandro Napolitano, Luigi Lombardi D’Aquino, Nanni Moretti, Franco Piersanti, Antonella Ruggiero, Paola Arnesano, Vince Abbracciante, Ginger Brew, Francesco Angiuli. LUIGI BOTRUGNO si diploma con ottimi voti in pianoforte presso il conservatorio “T. Schipa” di Lecce sotto la guida del M° Bruno Vittorio Massaro (1999) e, con il massimo dei voti, in Musica Jazz presso il conservatorio “T. Schipa” di Lecce, sotto la guida del M° Luigi Bubbico (2007). Ha partecipato da allievo effettivo a vari seminari di studio e corsi di perfezionamento, tra cui un seminario di studi su Karl Czerny e il corso di perfezionamento in musica jazz tenuto da Armen Donelian nel workshop Veneto Jazz. Nella sezione pianoforte solista, ha ottenuto il I premio assoluto al “Concorso Internazionale A. Miserendino” (Palermo 2000); il I premio al “Concorso Nazionale la Vallonea” (Tricase 2000); il I premio al “Concorso Nazionale Città di Matera” (1990); il II Premio al “Concorso Nazionale città di Locorotondo” (1990). Nella sezione Musica da Camera ha ottenuto il II premio al concorso “La Vallonea” (Tricase 2002); e il II premio al concorso “Premio Città di Brindisi” (2002). Ha tenuto concerti per varie associazioni, tra le quali: Camerata Musicale Salentina; Associazione Amici della Musica “P. Cafaro” di Galatina; F.I.D.A.P.A. sezione di Tricase; Associazione culturale “Canneto” di Gallipoli; Centro studi musicali “F. Chopin” di Tricase; Associazione Don Tonino Bello di Specchia; Associazione Arturo Benedetti Michelangeli di Castiglione. Avvicinatosi al jazz nel 2005, suona stabilmente con la Swing Big Band diretta dal M° Luigi Bubbico e con la Big Band Pugliamerica A/R diretta dal M° Fernando Toma. Ha tenuto concerti con diverse formazioni jazz in Irlanda, Belgio, Spagna e Svizzera. Suona nell’Orchestra di Terra d’Otranto, nell’Orchestra della Magna Grecia, nell'Orchestra di Puglia e Basilicata Ha fondato insieme al M° Fulvio Palese il gruppo Madeleine. Ha collaborato con Javier Girotto. Come arrangiatore ha lavorato per l’orchestra Kallistos, la Swing Big Band e su un progetto di rivisitazione dei brani di Fabrizio De Andrè per un concerto al palazzetto dello sport di Lecce (2010). Ha composto musiche per il documentario “La scala, lu vinchiu, la serra” e per il documentario “Nel nome del Padre”. Ha organizzato dal 2005 al 2009 il festival “Magie Marine” ad Andrano Marina.

12


Martedì 26 febbraio - ore 19:30

OMAGGIO A CHOPIN E RACHMANINOV

F. Chopin

Sonata n. 2 op. 35 Grave - Doppio movimento Scherzo Lento - Marcia funebre Presto

S. Rachmaninov

Prelude op.23 n.5 Elegie op.3 n.1 Momento musicale op.16 n.4

Pianoforte Attilio Igino Puglielli

13


ATTILIO IGINO PUGLIELLI Nasce a Brindisi nel 1993. Intraprende a 8 anni lo studio del pianoforte con la prof.ssa Tina Di Leo e soli dopo 4 mesi, considerato dalla critica bambino prodigio, risulta vincitore di 1° Premio Assoluto in concorsi pianistici nazionali quali S. Maria di Leuca, Brindisi, Pedara (Ct), Lecce, Ruffano, Acerra (Na), Tricase, Ortona (Ch). Dopo due anni prosegue i suoi studi nel Conservatorio di Musica “Tito Schipa” di Lecce sotto la guida del M° Carlo Scorrano. Parallelamente si accosta alla musica da camera risultando vincitore di 1° premio assoluto in vari concorsi nazionali ed internazionali tra i quali Barletta (Ba), Napoli, Catania, Lecce, Brindisi, Chieti. In qualità di vincitore assoluto del “Premio Città di Brindisi” ha inciso due CD per la casa discografica Village records. Nel maggio scorso gli è stato conferito il 1° premio Assoluto al Concorso “Il terzo suono” di Acquarica del Capo di Lecce risultando vincitore in ambedue le sezioni solisti e quattro mani. Ha frequentato corsi di perfezionamento e master classes con i maestri Michele Marvulli, Aldo Ciccolini, RolfDieter Arens, Roberto Cappello. Vincitore di una borsa di studio quale migliore allievo dell’Anno Accademico 2010/11 presso il Conservatorio di Lecce si è diplomato l’anno successivo in pianoforte con il massimo dei voti e la lode. Iscritto al primo anno del corso di laurea di II livello in Discipline Musicali, nella classe del M° Carlo Scorrano, affianca agli studi pianistici quello della composizione. È docente di pianoforte nella Scuola dei Suoni presso l’Istituto ad indirizzo musicale “Ascanio Grandi” di Lecce.

14


Mercoledì 27 febbraio - ore 19:30

TROCKNE BLUMEN

W. A. Mozart

Andante in Do magg. K315

C. Reinecke

Ballata Op. 288

F. Schubert

Introduzione e variazioni sul tema “Trockne Blumen” Op.160

Flauto Beatrice Mappa Pianoforte Mariagrazia De Leo

15


BEATRICE MAPPA, nata a Brindisi il 23 novembre 1992, inizia il percorso musicale con il M° O. Contaldo e si avvicina allo studio del flauto all’età di tredici anni diplomandosi con il massimo dei voti nel 2012 sotto la guida del M°S. Stefanelli presso il conservatorio “T. Schipa” di Lecce ,dove attualmente frequenta il Biennio in Discipline Musicali. Nel 2011 ha conseguito la maturità classica presso il liceo classico “B. Marzolla” di Brindisi e frequenta la facoltà di Biotecnologie presso l’Università del Salento di Lecce. E’ risultata vincitrice di ben 25 concorsi Nazionali ed Internazionali tra cui: “ N. Van Westerhout”, “Gian Franco Lupo” , “ Città Di Valentino”, “Giovanissime e Giovani Promesse”, “Euterpe” , “ Mendelssohn-Cup” ,“ Valeria Martina” ,“Don Matteo Colucci”, “Concorso Nazionale di Musica Capitanata” , “Città di Matera “; “23° Concorso Nazionale di Flauto E. KRAKAMP” e tanti altri. Ha ricoperto il ruolo di primo flauto dal 2008 al 2011 nell’orchestra giovanile del conservatorio diretta dal M° P. Ferulli ; collabora con l’orchestra di fiati del conservatorio diretta dal M° G. Pellegrini, ed attualmente con l’orchestra sinfonica ICO di LECCE , collaborando con grandi artisti del calibro internazionale come U. Ughi, F. Libetta, G. Albanese, A. Felle, F. Mondelci, L. Bacalov, L. Zilberstein, N. Masala ,L. Shambadal. Si esibisce come solista e collabora inoltre in formazioni cameristiche,come duo flauto e pianoforte, duo flauto e arpa,trio flauto violoncello e pianoforte, quartetto di flauti, quintetto classico. E’ regolarmente invitata a suonare in numerose rassegne musicali, stagioni concertistiche, manifestazioni musicali quali “N. Rota”(Brindisi), “Associazione Culturale e Teatrale Comunità del Canneto”(Gallipoli), “Associazione Pro Loco-Vernole”, ”Comune di Calimera”, ”Comune di Parabita” ecc. Nel 2010 vince la borsa di studio “O. Mayro” stanziata dal conservatorio di Lecce per alunni particolarmente meritevoli Nel Giugno 2012 è risultata idonea alle audizioni dell’Orchestra Nazionale dei Conservatori. Ha seguito inoltre in qualità di allievo effetivo le Masterclass tenute dai flautisti: A. Morini ,A. Amenduni, M. Ancillotti, M. Gatti, B. Kuijken, R. Trevisani, P. Gallois, M. Caroli, D. Formisano.

MARIAGRAZIA DE LEO, diplomata giovanissima con il massimo dei voti presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce, sotto la guida della Prof.ssa Silvana Libardo. Si è imposta in prestigiosi concorsi, nazionali ed internazionali, tra i quali Catanzaro, Galatina, Messina, Lucca, Lamezia Terme, Albenga e Barcellona, risultando vincitrice assoluta. Si perfeziona con i Maestri M. Marvulli e R. Caporali. Pianista dotata di grande sensibilità musicale, chiarezza e controllo del timbro, svolge attività concertistica particolarmente in formazione cameristica. Molti dei suoi allievi sono già vincitori di concorsi pianistici, alcuni dei quali già docenti. Dal 1983 al 20098 è docente di pianoforte principale al Conservatorio di Ceglie Messapica e conseguentemente al Conservatorio T. Schipa di Lecce.

16


Giovedì 28 febbraio - ore 19:30

RITRATTI CLASSICI

J. Haydn

Sonata in Fa Maggiore Hob.XVI:23 Allegro Adagio Finale - Presto

M. Clementi

Sonata in si minore Molto adagio e sostenuto Allegro con fuoco, e con espressione Largo, mesto e patetico - Allegro - Tempo primo – Presto

E. Lecuona

Malagueña

Pianoforte Qiao Liu

17


QIAO LIU, pianista cinese, ha già completato gli studi pianistici in Cina laureandosi in Pianoforte presso il Conservatorio di Musica di Pechino nel 2005. Distintasi particolarmente per il suo talento, i risultati scolastici e artistici, durante il corso di studi nel Conservatorio cinese le è stato attribuito, per tre anni di seguito, un particolare premio come migliore studentessa dell’anno. Ha vinto il primo premio al Festival Internazionale di Canto Corale della Cina nel 1992, e ha vinto il secondo premio al Concorso di Composizione Pianistica Guiyang cinese nel 1997. Quiao Liu è docente di pianoforte dal 2007 nella scuola media del Conservatorio di Musica di Cina a Pechino. Dal 2011 è iscritta al Biennio Specialistico in Cina e attualmente si sta perfezionando con il M° Pierluigi Camicia presso Conservatorio di Musica “Tito Schipa” di Lecce" in Italia.

18

Profile for Maria Pina Solazzo

Momenti Musicali  

Rassegna concertistica a Silenziosinganni _ Galleria Maccagnani Lecce

Momenti Musicali  

Rassegna concertistica a Silenziosinganni _ Galleria Maccagnani Lecce

Advertisement