Page 1

iti

ifp grafica e comunicazione istruzione e formazione professionale istituto tecnico industriale grafico paritario formazione superiore formazione continua


La nostra storia A Milano, da oltre 140 anni

L’Istituto Pavoniano Artigianelli opera a Milano, in campo educativo, fin dal 1870 e al 1883 risale l’apertura della scuola grafica. Il Fondatore della Congregazione religiosa che guida l’Istituto, Beato Lodovico Pavoni, fu il primo, nella prima metà dell’Ottocento (Brescia 1821), a intuire la possibilità di educare i giovani sulla base di principi pedagogici desunti dal cristianesimo; questa intuizione fu poi largamente seguita da altri fondatori con forte carisma educativo e si trova attualmente alla base dell’impegno di numerose Congregazioni religiose, ma innegabilmente l’impronta di precursore appartiene a padre Pavoni. Nell’attuale sede di via Benigno Crespi dal 1951, l’Istituto svolge l’attività educativa e formativa grafica nell’istruzione tecnica - prima legalmente riconosciuta e poi paritaria - a partire dal 1961. Dal 1974 è riconosciuto anche dall’Ente bilaterale E.N.I.P.G. e dal 2004 accreditato dalla Regione Lombardia.

I nostri destinatari Ragazze e ragazzi in possesso del Diploma di licenza media inferiore. Diplomati/e dell’ITI, diplomati/e del quarto anno IFP Lavoratori/trici, del settore grafico Docenti e Formatori BY GWEBSTOCK http://gwebwt.blogspot.com

La nostra offerta L’Istituto Pavoniano Artigianelli rappresenta una struttura didattica complessa che gestisce contemporaneamente la formazione e l’istruzione nel settore grafico. Essa si articola in: Centro Istruzione e Formazione Professionale triennale più quarto anno; Istituto tecnico Industriale paritario per la comunicazione grafica quinquennale. Nell’ambito della Fondazione di partecipazione Polo Formativo Grafico “A. Rizzoli”, l’Istituto eroga differenti livelli di formazione: • Apprendistato professionalizzante e specializzante; • Formazione superiore (IFTS, Doti di specializzazione,...); • Formazione continua.

Educatore e maestro di vita

Lodovico Pavoni nasce a Brescia l’11 settembre 1784 da genitori nobili e benestanti. Ordinato sacerdote nel 1807 si dedica subito ad un’intensa attività educativa a favore dei ragazzi più poveri, precorrendo i moderni centri educativi diurni e l’associazionismo giovanile. Nel 1818 si dedica interamente alla fondazione di un “privato istituto di beneficenza” con annesso Collegio d’arti che nel 1821 si chiamerà Pio Istituto S. Barnaba per adolescenti e giovani poveri e abbandonati, ai quali si aggiunge una sezione di sordomuti. Nei trent’anni che seguono, Lodovico Pavoni sviluppa un metodo educativo, organizza un modello di istruzione e di avviamento al lavoro che prelude alle attuali scuole professionali.

Nel 1821 dà inizio ad una fiorente attività tipografica ed editoriale: prima scuola grafica in Italia. Fonda infine la Congregazione dei Figli di Maria Immacolata (Pavoniani Artigianelli) ove religiosi sacerdoti e laici collaborano “alla pari”come educatori della fede, come maestri d’arte e di umanità. Lodovico Pavoni muore il 1°aprile 1849 a Saiano, presso Brescia, vittima eroica del suo prodigarsi per portare in salvo i suoi ragazzi dal pericolo dei combattimenti per l’insurrezione dei Bresciani contro gli Austriaci (Dieci Giornate di Brescia). La Chiesa riconoscerà l’eroicità delle sue virtù, proponendolo come modello di vita cristiana il 5 giugno 1947 e beatificandolo il 14 aprile 2002.


Centro Istruzione e formazione professionale destinatari: ragazze e ragazzi in uscita dalla scuola secondaria di primo grado

Per frequentare con successo l’IFP occorre avere: • Voglia di entrare nel mondo del lavoro abbastanza velocemente • attitudini pratiche • Interesse per una forte e precisa specializzazione • Interessi tecnico pratici nell’ambito della grafica

Caratteristiche: • Elevato monte ore settimanale di laboratorio GWEBSTOCK • Stage presso leBYhttp://gwebwt.blogspot.com aziende a partire dal secondo anno • Esame di qualifica al terzo anno • Quarto anno per proseguire la formazione e conseguire il diploma di tecnico grafico, titolo che consente l’accesso anche all’alta formazione professionale o formazione superiore (IFTS)

BY GWEBSTOCK http://gwebwt.blogspot.com

Schema orario settimanale ifp Presente a pieno titolo nel sistema educativo italiano, l’IFP consente di assolvere l’obbligo di istruzione, fornendo competenze riconosciute e immediatamente spendibili a livello nazionale ed europeo. Il percorso triennale e di quarto anno possiede un carattere meno teorico di quello scolastico ed una maggiore aderenza agli aspetti lavorativi senza, tuttavia, rinunciare a fornire un’adeguata formazione culturale.

Annualità 1° 2° Lingua italiana 3 3 Inglese 3 2 Matematica 3 3 Scienze 1 1 Storia 1 1 Diritto 1 1 Informatica 2 2 Tecnologia 2 2 Disegno 3 3 Laboratorio attività grafiche 7 7 Etica della persona e del lavoro 1 1 Ed.motoria 2 2 Metodo - Sostegno 1 2 TOTALE 30 30

3° 3 2 3 1 1 1 2 2 3 6 1 2 3

4° 4 3 3 1 1 2 3 2 3 7 1 -

30 30

Percorso triennale per la Qualifica di Operatore grafico negli indirizzi di Stampa e Allestimento. L’operatore grafico interviene a livello esecutivo nel processo di produzione grafica con autonomia e responsabilità limitate a ciò che prevedono le procedure e le metodiche della sua operatività. La qualificazione nell’applicazione ed utilizzo di metodologie di base, di strumenti e di informazioni gli consentono di svolgere, a seconda dell’indirizzo, attività relative alla realizzazione del prodotto grafico, seguendo le istruzioni ricevute, e alla produ-

zione di file per la pubblicazione su supporto cartaceo e multimediale. Utilizza competenze di elaborazione grafica impiegando software professionali per il trattamento delle immagini e per l’impaginazione di stampati; possiede, a seconda degli indirizzi, competenze per la gestione della stampa e dell’allestimento e competenze per la produzione multimediale. L’aspetto dell’operatività riveste un ruolo importante.

Quarto anno per il Diploma di Tecnico grafico Il Tecnico grafico interviene con autonomia nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate, contribuendo al presidio del processo di produzione grafica attraverso la partecipazione all’individuazione delle risorse, l’organizzazione operativa, il monitoraggio e la valutazione del risultato e l’implementazione di procedure di miglioramento continuo, con assunzione di responsabilità relative alla sorveglianza di attività esecutive svolte da altri.

*

La formazione tecnica nell’applicazione ed utilizzo di metodologie, strumenti e informazioni specializzate gli consente di svolgere le attività relative al processo di riferimento, con competenze negli ambiti della progettazione, produzione di prodotti grafici e multimediali, della gestione documentale, dell’approvvigionamento, dei rapporti con i clienti e con i fornitori.

Stage Lo stage è un’esperienza lavorativa, presso aziende grafiche distribuite sul territorio, che contribuisce a conoscere la realtà del mondo lavorativo e a verificare le aspettative di una realtà diversa da quella scolastica. Esso, inoltre, rappresenta per l’allievo un’opportunità per spendere le proprie competenze e qualità in vista di una possibile assunzione lavorativa. Lo stage coinvolge tutti gli iscritti del secondo, terzo e quarto anno del Centro di Istruzione e Formazione Professionale. Il monte ore annuale è, rispettivamente, di: 140 il secondo anno, 260 il terzo anno e 210 il quarto anno.


Istituto Tecnico Industriale paritario

Percorso quinquennale per il Diploma in Grafica e Comunicazione

Destinatari: ragazze e ragazzi in uscita dalla scuola secondaria di primo grado

Il Diplomato dell’I.T.I. ha competenze specifiche nel campo della comunicazione interpersonale e di massa, con particolare riferimento all’uso delle tecnologie per produrla. Egli interviene nei processi produttivi che caratterizzano il settore della grafica, dell’editoria, della stampa e dei servizi ad esso collegati, curando la progettazione e la pianificazione dell’intero ciclo di lavorazione dei prodotti. Il Diplomato in Grafica e Comunicazione è in grado di utilizzare competenze tecniche e sistematiche che, a seconda delle esigenze del mercato del lavoro e delle corrispondenti declinazioni, possono rivolgersi a diversi ambiti:

Per frequentare con successo l’I.T.I. bisogna avere: • Attitudine per le materie a carattere tecnico-scientifico • Attitudini allo studio individuale • Curiosità verso il mondo della grafica • Interesse per l’analisi e la soluzione concreta dei problemi • Disponibilità all’aggiornamento delle innovazioni tecnologiche

• programmazione ed esecuzione delle operazioni di pre-stampa, gestione e organizzazione delle operazioni di stampa e post-stampa

BY GWEBSTOCK http://gwebwt.blogspot.com

Caratteristiche: • Approccio teorico-pratico alle discipline tecnico-scientifiche anche attraverso i laboratori • Orario di 32 ore settimanali • Preparazione allo studio universitario

• realizzazione di prodotti fotografici e multimediali • gestione di progetti aziendali • descrizione e documentazione del lavoro svolto • produzione di carta e di oggetti di carta e cartone (cartotecnica)

BY GWEBSTOCK http://gwebwt.blogspot.com

Schema orario settimanale Iti Annualità Lingua italiana Inglese Matematica Biologia Storia Fisica e Chimica Diritto Informatica Tecnologia Grafica Economia aziendale Org. e gestione dei processi Teoria della comunicazione Progettazione multimediale Laboratorio attività grafiche Religione Ed.Fisica

1° 2° 4 4 3 3 3 3 2 2 2 2 - - 2 2 2 2 2 2 - - - - - - 3 3 6 6 1 1 2 2

3° 4 3 3 - 2 3 - - 4 - - 2 2 6 1 2

4° 4 3 3 - 2 3 - - 4 - - 2 2 6 1 2

5° 4 3 3 2 - 3 2 2 4 6 1 2

TOTALE

32 32

32 32

32

Alta formazione L’Istituto offre differenti livelli di apprendimento nell’ambito della Fondazione Polo Formativo Grafico “A. Rizzoli” di cui è partecipante fondatore. La formazione superiore (Alta formazione) e continua erogata in questo ambito, persegue molteplici obiettivi tra i quali: • formare, con continuità, tecnici superiori a livello post-secondario che rispondano alla domanda proveniente dal mondo del lavoro pubblico e privato in relazione al settore di riferimento sopra indicato; • garantire una offerta continua di formazione alle imprese del settore sostenendone i processi di innovazione tecnologica e gestionale; • offrire supporto al sistema dell’istruzione e della formazione per il miglioramento continuo della qualità formativa, anche attraverso la ricerca e la promozione di corsi, studi, seminari, stage e confronti tecnici.


metrotranvia (fermata valassina)

autobus 70 41 (fermata imbonati)

52 linea gialla 3 (fermata maciachini)

come raggiungerci dalla stazione f.s. MM3 - Filobus 90, 91, 92, autobus 82: fermata v.le Stelvio, incrocio via Farini, poi autobus 70 fino alla fermata di via Imbonati

dalla stazione garibaldi Tram 11, 33, 29; fermata via Farini, poi Tram 4 fino a P.le Maciachini o via Valassina, oppure autobus 70 fino alla fermata di via Imbonati

dalla stazione bovisa Autobus 82: fermata v.le Stelvio, incrocio via Farini, poi autobus 70 fino alla fermata di via Imbonati, o Tram 4 fino a P.le Maciachini o via Valassina

metropolitana Linea gialla fermata p.le Maciachini

Istituto Tecnico Industriale Paritario Istruzione e Formazione Professionale Formazione superiore e continua Ente accreditato presso la Regione Lombardia grafica e comunicazione via Benigno Crespi, 30 路 20159 Milano telefono 02 69008178 路 fax 02 66800566 art.pav@pavoniani.it 路 www.istitutoart.it

4

Istituto Pavoniano Artigianelli  

Grafica e Comunicazione

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you