Page 1

a dico perio

rzio nso l co e d a cur

o in eret rov

tro cen

numero 6 - anno III - primav era estate 2013

la cittĂ che pensa green

la bella stagione da vivere con gli occhi, con il gusto con le gambe, con la mente gli indirizzi del vivere bene hotel, ristoranti e negozi


Negozi, bar, ristoranti e alberghi: piĂš di cento consorziati ti aspettano nel centro commerciale naturale di Rovereto. Cultura, prodotti e servizi incontrano la qualitĂ in centro. T. 0464.424047 M. 331 4127321 info@roveretoincentro.com

ConsorzioRovereto InCentro


VIVIROVERETO 3

la città che respira VIVI ROVERETO Rivista periodica del Consorzio Rovereto IN Centro Numero 6 - anno III Direzione e redazione

Roberto Keller Eleonora Grassi Marisa Bruschetti Valentina Maino Gerardo Giuliano Anna Benazzoli

Direttivo Consorzio Rovereto IN Centro Giulio Prosser, presidente Stefano Andreis, vicepresidente

Michele Adami Elena Aldrighettoni Tommaso Biasion Virna Calzà Mauro Piccoli Paolo Preschern Marco Zani Fotografie

Fulvio Fiorini Archivio MART Archivio APT Rovereto e Vallagarina Archivio Museo Civico Archivio Festival Futuro Presente Ottica Immagini Archivio Consorzio Rovereto In Centro Plus Impaginazione

Plus - Trento Stampa

La Grafica Mori

Natura, cultura, occasioni per stare insieme.

Sono queste le parole chiave che segnano le proposte che animeranno Rovereto nei prossimi mesi. Dalle grandi mostre al Mart che coinvolgono anche l’enogastronomia di tutta la Vallagarina a un rapporto sempre più consapevole e diretto con la terra, segno anche della volontà di intraprendere strade nuove capaci di disegnare nuovi orizzonti. A confermarlo è il ricco programma di Rovereto Città Fiorita che invade la città ad aprile ma anche Artingegna che segnerà maggio e che presenterà, sì, il meglio dell’artigianato trentino ma allo stesso tempo diventerà luogo di confronto su temi importanti e vitali oggi come non mai. Rovereto città d’arti e mestieri, interprete di progetti culturali importanti ma

om tive.c ollec zioc .spa www

in questo numero © Fotografia: Fernando Guerra

anche comunità che in questi ultimi anni ha scelto l’ecologia come nuovo motore propulsore, non solo modificando la propria urbanistica per dare sempre più spazio a mobilità alternativa e sport, ma anche creando aree progettuali e organizzando eventi. La Notte Verde, a cavallo tra l’1 e il 2 giugno, è forse l’elemento più evidente e spettacolare di questo processo ampio e sempre più articolato. In queste pagine non mancano poi i grandi festival che guardano ai linguaggi della contemporaneità come ad esempio Futuro Presente e i simboli che ormai identificano Rovereto e il Trentino nel mondo, come la Campana dei Caduti dove anche quest’anno, a luglio, verrà assegnato il premio “Città della Pace”.

4. Progetto Cibo - La forma del gusto 5. Food Collection Game 6. Mart. L’arte che vive dal Novecento a oggi 8. Rovereto Città Fiorita 10. Artingegna. Città d’arti e mestieri 12. Notte Verde 2013. Tutti su per terra 13. Futuro Presente. Il paesaggio in movimento 14. Un premio per chi costruisce pace 15. Grandi eventi sportivi 16. Alla scoperta di Rovereto 17. La mostra Vissi d’arte 18. Rovereto Estate 2013


4 VIVIROVERETO

CIBO

Sommersi da trasmissioni e libri di cucina, cuochi che si esibiscono in TV, dalla riscoperta di prodotti di nicchia e artigianali e ancora dibattiti tesi a definire ciò che è buono, ci siamo dimenticati che il cibo è anche forma e dietro a quella forma si può riconoscere la creatività di grandi artisti e designer. Il Mart ce lo racconta con una grande mostra. Fino al 2 giugno 2013. Protagonista della bella esposizione del Mart è il cibo e la sua forma. Certo non solo quella che appare in natura, ma anche quella che gli stessi prodotti suscitano. Non a caso il percorso della mostra prende il via proprio da un piccolo libretto dal titolo “Good Design” pubblicato da Bruno Munari ormai cinquant’anni fa in cui il grande maestro insegnava a leggere, ad esempio, un’arancia come oggetto di design. Non stupisce quindi che l’incontro tra

designer – oggi più precisamente definiti food designer – e cibo sia stato foriero di grandi creazioni. Attorno alle tappe di una storia della forma del cibo si sviluppa così un’interessante riflessione che si occupa di cibi fortemente connotati, come strudel o olive ascolane, o di altri che invece rappresentano un tratto comune pressoché di tutti i continenti come il pane. Ampio spazio è dato alla produzione industriale nella quale la creatività si è espressa al massimo incontrando allo stesso

Il 2 giugno la cucina d’eccellenza sotto la Cupola È l’evento conclusivo della mostra “Progetto Cibo. La forma del gusto” e porta nella piazza del Museo gli chef stellati del Trentino. Si tratta di Alfredo Chiocchetti (Scrigno del Duomo - Trento), Alfio Ghezzi (Locanda Margon - Trento), Vinicio Tenni (Gallo Cedrone Madonna di Campiglio), Paolo Donei (Malga Panna - Moena), che si alterneranno ai fornelli di una cucina a cielo aperto per dare vita a un’emozionante maratona di show-cooking, dalle ore 14. La partecipazione è gratuita.

tempo largo favore di pubblico. Prodotti commerciali come il Bacio Perugina, i Ferrero Rocher o il biscotto Krumiro sono solo gli esempi più noti. Il cibo è irrimediabilmente legato alla creatività e, nel ribadirlo, la mostra propone anche il racconto delle ricette di grandi chef, un progetto esclusivo di Martì Guixé, designer che si è particolarmente dedicato al cibo e ancora un ricco programma di eventi con serate di showcooking assieme alle stelle della cucina.

A L T R I E V E N T I Gratuiti con il biglietto di ingresso al museo

Pasta!

Letture da asporto

24 aprile dalle ore 17

10 maggio, ore 18

Foyer primo piano

Sale espositive

Riccardo Felicetti racconta come funziona un pastificio e presenta la nuova pasta “Le cupole” dedicata al Mart. A seguire, lo show-cooking con Davide Scabin.

Itinerario narrativo a cura di Chiara Santuari, con una selezione di letture da testi di narrativa contemporanea sul tema del cibo. Prenotazione 0464 454154.


cibo Cordoleani&Fontana Sucette, 2007 ©Fotografia: Cordoleani&Fontana

Martí Guixé I-cakes, 2001 ©Fotografia: Imagekontainer/Knölke

Diego Ramos Mr Chocolate, 2011 Chocolat Factory ©Fotografia: Caterina Barjau

CHEF STELLATI AL MART Fino al 22 maggio il Mart si trasforma in una cucina grazie ai grandi chef che parteciperanno a Martcooking. Ognuno presenterà due piatti: uno scelto dal proprio repertorio e l’altro realizzato appositamente per l’occasione. Tutti potranno partecipare ma solo ai primi 40 prenotati ad ogni evento il Mart offre la possibilità di degustare a un prezzo fisso i piatti stellati e i vini speciali. Ecco l’elenco dei prossimi appuntamenti: Davide Scabin (24/4), Claudio Sadler (8/5), Igles Corelli (22/5). Visita alla mostra e partecipazione ai Martcooking: ore 18-20 7 euro; visita e degustazione: ore 18 -21 30 euro (25 euro per Amici del Museo e minori di 14 anni). Prenotazione obbligatoria 0464 454154.

VIVIROVERETO 5

FOOD COLLECTION GAME Il gioco del cibo sulle Strade del Vino, fino al 2 giugno. Si tratta di un modo diverso di scoprire il Trentino e le sue peculiarità enogastronomiche. Sì perché accanto ai paesaggi e alle bellezze naturali, agli scorci di palazzi e dimore antiche o memorie di un recente passato si apre un mondo tutto da esplorare, questa volta però non a bordo di mezzi o calzando scarponcini ma semplicemente stando

abbinamento a un calice di vino in onore alla mostra del Mart “Progetto cibo. La forma del gusto”. A ogni degustazione presso un locale che ha aderito al progetto potrete ottenere un timbro sul pieghevole Food Collection Game reperibile nei locali convenzionati, all’APT o al Mart e con tre timbri otterrete un biglietto omaggio alla Mostra.

ECCO LE POSSIBILI TAPPE IN VALLAGARINA •Ristorante Al Trivio

•Ristorante Pizzeria Tema

Ravioloni al Teroldego In abbinamento a calice di Teroldego Rotaliano Virgilius, Az. Agr. De Vescovi Ulzbach € 12,00

La Trilogia di Gnocchetti nel cestino di Grana e Mais In abbinamento a un calice di Marzemino Grigoletti € 15,00

Campiello del Trivio 11 38068 Rovereto Tel. 0464 436414

•Ristorante Novecento C.so Rosmini 82/D 38068 Rovereto Tel. 0464 435454

Tortina gratinata di mele trentine con gelato alla vaniglia In abbinamento a calice di Spumante Blanc de blancs, Az. Agr. Castel Noarna € 12,00

•Ristorante San Colombano Via Vicenza 30 38068 Rovereto www.ristorantesancolombano.it Tel. 0464 436006

Strangolapreti Dinamici In abbinamento a calice di TRENTODOC Riserva 2007 Cantina d’Isera € 12,00

Delicati Gioielli 17 maggio, ore 17 Foyer primo piano

Workshop con la designer Barbara Uderzo per realizzare gioielli da indossare con mirtilli, lamponi, ribes... Prenotazione 0464 454154.

seduti o in piedi davanti a un piatto o un calice. Per ogni territorio ci sono proposte specifiche. Qui vi presentiamo quelle che potete trovare in Vallagarina. Le regole sono semplici. Godetevi le offerte del territorio tra ristoranti, agriturismi, hotel, pasticcerie aderenti alle Strade del Vino e dei Sapori del Trentino che si alterneranno nel proporre un piatto o un dolce in

www.naturamentevino.it

Corso Bettini 49 38068 Rovereto Tel.0464 436507

•Locanda D&D

•Locanda delle Tre Chiavi Via Vannetti 8 38060 Isera www.locandadelletrechiavi.it Tel. 0464 423721

Scacco al Baccalà! In abbinamento a un calice di Nosiola Biologica Az. Ag. Fratelli Pisoni € 18,00

•Ristorante Hotel San Giacomo

Via Maso 2 loc. Sasso 38060, Nogaredo www.locandaded.it Tel. 0464 410777

Via Baroni Salvotti 8 loc. San Giacomo, 38060 Brentonico Tel. 0464 391560

•Ristorante Maso Palù

•Ristorante Antica Gardumo

Polenta e Coniglio al cubo In abbinamento a un calice di Salvanel Az. Agr. Castelnoarna € 19,00 Via Graziani 56 38060 Brentonico www.masopalu.com Tel. 0464 395014

Nel Giallo e Nel Verde... Medaglioni di Cervo In abbinamento a un calice di Trentino DOC Superiore Lagrein “Terra di San Mauro” 2009 Cantina Sociale Colli Mori Zugna € 20,00

Mondo di Cioccolato In abbinamento a un calice di Merlino, Az. Agr. Pojer e Sandri € 10,00 Via Ai Piani 1 38060 Ronzo Chienis Tel. 0464 802855

Composizione di Baccalà in tempura su crema di baccalà, patate e porri profumata al dragoncello e Sauvignon con giardinetto di verdure Grestane invernali all’Olio extravergine 46° parallelo Bio Azienda Agraria di Riva del Garda In abbinamento a un calice di Sauvignon Az. Agr. Graziano Fontana € 22,00

R overeto , 2 6 - 2 8 a p rile Tre giorni di eventi, incontri, esposizioni e laboratori per scoprire e degustare le produzioni e le eccellenze vitivinicole del nostro Paese. Vini e profumi da Nord a Sud ma anche le nuove strade dell’enologia con la presenza di vini biologici e biodinamici.


6 VIVIROVERETO

L E A LT r E M O S T R E

IL MART © Fotografia: Fernando Guerra

© Fotografia: Fernando Guerra

L’ARTE CHE

LA MAGNIFICA OSSESSIONE Nuovi percorsi tra le collezioni del MART

ADALBERTO LIBERA

Fino al 6 ottobre

22 giugno - 8 settembre

Giunto ai dieci anni di vita il Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto rimescola le carte e ci regala una serie di nuovi itinerari dello sguardo per scoprire la ricchezza delle proprie collezioni. Una grande occasione per emozionarsi davanti alla grande arte. Si tratta de La magnifica ossessione, mostra che si sviluppa lungo tutto il secondo piano del Mart. In essa si possono incontrare i protagonisti e le opere più significative dell’arte italiana e internazionale: dipinti,

sculture, documenti d’archivio, grafica, fotografia, libri, rarità editoriali, manifesti, arte applicata e arredi, con sezioni dedicate sia ai capolavori del Museo, come quelli dell’avanguardia futurista, sia a opere meno note ma altrettanto sorprendenti come quelle appartenenti alle varie correnti e figure dell’arte italiana quali Astrattismo, Architettura Razionalista, ma anche Pop Art e Poesia Visiva, e ancora Mario Sironi, Giorgio De Chirico, Lucio Fontana.

RUDOLF STEINER L’alchimia del quotidiano Il Mart presenta in anteprima per l’Italia una grande retrospettiva realizzata dal Vitra Design Museum di Weil am Rhein. Curata da Mateo Kries, questa mostra rivela il genio creativo di Steiner, filosofo e pensatore con una singolare e variegata produzione artistica. MartRovereto Corso Bettini, 43 38068 Rovereto (TN) Info: n. verde 800 397 760 tel. +39 0464 438 887 info@mart.trento.it

Orari da martedì a domenica 10.00 - 18.00 venerdì 10.00 - 21.00

Biglietti intero € 11 ridotto € 7 gratuito fino ai 14 anni biglietto famiglia: € 22

© Fotografia: Fernando Guerra

Fino al 2 giugno

biglietto unico 2 sedi: intero € 13 ridotto € 9

È stato uno dei più importanti architetti del secolo, con un ruolo di primo piano non solo nella realizzazione di grandi opere ma anche per la diffusione dell’architettura italiana nel mondo. Si tratta di Adalberto Libera, trentino, più precisamente di Villa Lagarina, classe 1903 che ha legato il proprio nome a creazioni come Villa Malaparte, che si inserisce incredibilmente sulla costa di Capri, il Palazzo delle Poste e il Palazzo dei Congressi a Roma, nel quartiere EUR. Il Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto lo celebra con un allestimento, in occasione dei 50 anni dalla morte. Un’importante occasione per guardare a un significativo momento della storia dell’architettura italiana e per rileggere la figura e l’eredità di un grande artistaarchitetto morto improvvisamente a soli sessant’anni. Le mostre del Mart sono affiancate da un denso cartellone di incontri, eventi, proiezioni e dibattiti. Per essere sempre aggiornati: www.mart.tn.it

twitter.com/mart_museum


L E A LT r E M O S T R E

VIVIROVERETO 7

VIVE DAL NOVECENTO A OGGI Andata e ricordo. Souvenir de voyage 22 giugno - 8 settembre

Copre l’intero arco dell’estate questa mostra originale e non poteva essere altrimenti visto che al centro di tutto c’è il viaggio e come questo sia stato vissuto attraverso gli ultimi secoli. Ventagli, statuette, piattini, ciondoli, cartoline, boules de neige, calamite decorate sono gli oggetti che popolano le bancarelle dei siti turistici più famosi e che solitamente si acquistano o si regalano quando, visitando luoghi di particolare interesse, si vuole conservarne la memoria. Questa pratica, così come gli oggetti, sono cambiati nel tempo assieme all’uomo e alla società. Dagli oggetti e dalle testimonianze – fotografie,

lettere, diari – fortemente personali del grand tour settecentesco, si è arrivati quindi oggi alla dimensione collettiva del viaggiare e del ricordare. Oltre alle opere degli artisti contemporanei italiani ispirate a questo tema, l’esposizione propone i materiali del Touring Club, i souvenir moderni e quelli del grand tour, modellini e statuette che sono all’origine del souvenir e il documentario di Andrej Tarkovskij Tempo di viaggio (1983) in cui il regista attraversa l’Italia guidato dal poeta Tonino Guerra.

in questa pagina da sinistra a destra

Marcello Dudovich In spiaggia, 1920 Mart, Deposito Tomatis/Vegro Davide Tranchina Through the globe #18, 2003 Courtesy dell’artista nella pagina accanto

Adalberto Libera sul terrazzo della pensione in via del Corso a Roma, 1928

ITAS ROVERETO al Centro dei nostri “interessi”! ITAS Assicurazioni, una realtà assicurativa consolidata sull’intero territorio trentino dove è presente da quasi due secoli. È una società MUTUA e per questo cura

con attenzione gli interessi dei suoi soci-assicurati e si dedica alla costante ricerca di soluzioni adatte alla persona. Offre servizi semplici e trasparenti che tengono conto AGENZIA ITAS ROVERETO Piazzale Orsi, 24 Tel. 0464 020400 agenzia.rovereto@gruppoitas.it Agente Walter Caldonazzi

dei bisogni delle persone così da proporre sempre ai propri soci- assicurati vantaggi esclusivi e un servizio di pronta ed equa liquidazione. ITAS inoltre redige da molti anni un bilancio sociale, una vera e propria carta di identità della Compagnia che ne garantisce la grande trasparenza. Pone tra i cardini della propria azione i principi mutualistici, il rispetto delle persone e dell’ambiente, l’attenzione al territorio e la redistribuzione del valore aggiunto, ma la compagnia non si occupa solo di assicurazioni perché si inserisce e partecipa al territorio in cui opera

attraverso l’impegno a sostenere attività e iniziative orientate al sociale, alla cultura e allo sport. L’Agenzia di Rovereto in Piazzale Orsi si conferma perfettamente inserita nella filosofia di ITAS, da sempre garanzia di benessere e affidabilità e l’agente Walter Caldonazzi assieme al suo staff ti aspettano presso i loro uffici per presentarti alcune interessanti offerte. Come l’offerta +6! che premia la tua fedeltà di socio-assicurato ITAS, oppure l’Offerta di Benvenuto! per chi non è ancora socio-assicurato. L’Agenzia di Rovereto ti aspetta!


8 VIVIROVERETO

eventi in citt à

ROVERETO CITTà FIORITA Dal 19 aprile al 4 maggio, una festa di primavera in pieno centro storico, un inno alla forza della natura e alla bellezza dei fiori e allo stesso tempo un momento per avvicinarsi alle tematiche dell’ambiente, del rapporto diretto con la terra, della riflessione sul presente e futuro di una società che sta ripensando anche i propri modelli di sviluppo. Rovereto Città Fiorita è questo e molto di più. Un mese di eventi lungo tutto aprile e la prima parte di maggio. Rovereto Città Fiorita anima la città lagarina per la prima parte della primavera. E lo fa, naturalmente, col simbolo più noto del ritorno delle temperature miti dopo l’inverno: i fiori. A partire dal 19 aprile e fino al 4 maggio in Via Roma e nel piazzale Università (orari 10 -19 dalla domenica al giovedì e 10-21 il venerdì e sabato) si può visitare il Mercatino di Primavera con proposte legate al mondo della floricoltura e del giardinaggio volute da vivai e floricolture di tutta la Vallagarina. Cuore pulsante della manifestazione è il Cortile Urbano nel piazzale

dell’Università dove si alternano le proposte di un fitto calendario di eventi e laboratori. Quarantacinque appuntamenti curati in collaborazione tra il Consorzio Rovereto IN Centro e Rovereto in Transizione. Lì alle ore 17 durante la settimana e tutto il giorno nei week-end si incontreranno esperti e appassionati, relatori, associazioni e semplici cittadini. Al centro incontri sui temi più diversi, accomunati però dal rapporto con la natura e divisi in diverse sezioni come quella culturale che prevede anche la proiezione di film e documentari, quella dedicata alla “Natura” con i mille risvolti e applicazioni anche nella nostra

quotidianità per finire con le sezioni “Comunità” in cui scoprire nuove forme dello stare insieme e “Bambini” dedicata alle attività e proposte per i più piccoli. Mentre per tutti quelli che vorranno trovare il fiore giusto da portare a casa, c’è il mercato dei fiori del 21 aprile tra Piazza Erbe, Via Tartarotti e Piazza Damiano Chiesa. Sempre il 21 e il 25 aprile, spazio ai banchetti degli hobbisti in Piazza Malfatti e il primo maggio il mercato delle arti e degli antichi mestieri con artigiani e artisti in costume intenti a riproporre le lavorazioni storiche.

Spettacoli e installazioni

Il centro si anima anche di eventi. Il 19 e 20 aprile (dalle 15 alle 19) spazio a “Gli invasati”, mimi nascosti all’interno di piante, pronti a stupire i passanti e il pubblico. Il 27 e 28 aprile, dalle 16 alle 18, va in scena Bella d’olivo rigogliosa pianta. Spettacolo teatrale realizzato in collaborazione con Portobeseno e nel quale lo spettatore diventa via via contadino, assaggiatore, poeta... Colori e profumi di una tra le piante

più note sono protagonisti de “Il mondo della lavanda” in piazza Loreto, dal 25 aprile al 4 maggio mentre il pomeriggio del 27 aprile il centro storico vedrà la performance itinerante di Uve vaganti.


eventi in citt à

E ANCORA TRA FIORI E SAPORI

Non vanno dimenticati i laboratori floreali per i più piccoli “Piantiamo... Cosa piantiamo?” e “Una collana di fiori speciali per la mamma”. Spazio anche al sempre più apprezzato Cake design, con laboratori per tutti dove protagonista sarà la colorata pasta da zucchero. Il 27 e 28 aprile arrivano

VIVIROVERETO 9

invece in Piazza Malfatti gli artisti della compagnia d’arte L’AreoplaninoAdElastico con “Terra, madre terra”, un intervento pittorico collettivo dedicato alla Madre Terra e la “Pittura en plain air” in omaggio alla primavera dove più di venti artisti, nomi conosciuti in Vallagarina, si confronteranno con la città per ritrovare nelle strade e nelle piazze il più naturale luogo di incontro e confronto con i cittadini.

QUALITà DUREVOLE

Un luogo per le “nostre origini”, uno per il presente, uno per il futuro. E tutto questo moltiplicato nel tempo e nello spazio. Un luogo per i sogni, i sentimenti, le emozioni e gli ideali, un luogo per ricordare. Un luogo per dibattere e cambiare idea. Un luogo che si piega al vento... Un luogo delle possibilità. Un libro. Ecco, un libro. Quale modo migliore per ricordare la festa del 25 aprile – a soli due giorni dalla Giornata mondiale del Libro

(23 aprile) – se non ritornare a parlare di quella grande palestra nella quale fin da piccoli impariamo a dare nomi alle cose, definiamo le nostre visioni del mondo e del futuro che vogliamo, e che magari subito dopo stravolgiamo? Vecli Coltelleria e articoli regalo - Via Mazzini 83

Quando si compra qualcosa nella Coltelleria Vecli si può essere certi che durerà per una vita. Il negozio di oggetti per la casa che dal 1929 si affaccia su via Mazzini, fa infatti della qualità e della durabilità il suo cavallo di battaglia, ovviamente senza dimenticare il prezzo. Quello che una volta era un arrotino, e ancora adesso svolge l’attività di affilatura

di coltelli e forbici, oggi si caratterizza per l’esposizione di numerosi oggetti unici in Trentino, scoperti nelle fiere internazionali, perfetti per un’idea regalo originale e ironica. “Ogni pezzo qui ha la sua storia”, racconta Cristiano Vecli e aggiunge “Noi tifiamo per i clienti per questo forniamo un completo servizio di assistenza post-vendita”.

Quale giorno migliore per tornare a parlare di lettura e di idee e di come esse viaggiano sulle pagine di carta e digitali? Una giornata dedicata ai libri e alla lettura, in Piazza Erbe, con scelte e allestimenti pensati da librai di Rovereto, con proposte di lettura ideate da chi per mestiere e vocazione i libri li legge e ce li consiglia. Ad arricchire il tutto, incontri e presentazioni lungo l’arco della giornata con al centro il tema della lettura come esercizio di libertà, come spazio che invece di confermarci nelle nostre idee, ce ne regala sempre di nuove. Insomma libri in vendita, librai che li consigliano, persone che discutono, dialogano, raccontano. Un modo diverso per “vivere” la Festa della Liberazione.

regala un libro riceverai una rosa Ispirandosi alla festa di San Jordi a Barcellona dove gli uomini regalano una rosa alle donne e ne ricevono in cambio un libro, anche i librai regaleranno un fiore a tutti coloro che acquisteranno un libro nella giornata del 25 aprile (in Piazza Erbe). Un altro modo per farci capire che “leggere ti dà di più”.


10 VIVIROVERETO

Un mondo estremamente vario

artingegna

CITTà D’ARTI E MESTIERI

A Rovereto l’artigianato si mette in mostra per raccontarsi e raccontare conquiste, eccellenze, ricerca che animano le piccole imprese trentine. È Artingegna, dal 10 al 12 maggio.

Le più rappresentate sono le aziende che propongono prodotti e servizi nel settore edile, della bioedilizia e risparmio energetico (30 ditte). Seguono gli artigiani dell’arredo e design, ma anche oggettistica ed articoli regalo (11 ditte) e le aziende del settore alimentare (10 imprese), dal pane e dolci fino alla macelleria, salumeria e alla birra artigianale. Decisamente ben rappresentate, anche per la qualità e varietà dell’offerta, le sartorie, chi lavora tessuti o confeziona accessori di moda (9 ditte), chi si occupa di restauro d’opere d’arte o mobili antichi (4 ditte), gli editori (3 ditte) e chi produce gioielli (3 ditte).

info www.artingegna.it

Un tempo c’erano le botteghe e i maestri. Lì si andava a imparare una professione. Poi la lingua e le parole sono mutate rimandandoci i cambiamenti del mondo e della società. Oggi le botteghe sono efficienti imprese che si confrontano quotidianamente con l’evoluzione della tecnica, la ricerca e il mercato. Perfettamente inserite nella società e

nell’economia sono la spina dorsale dell’Italia produttiva. Non poteva mancare quindi un momento in cui far conoscere peculiarità ed eccellenze del settore che rispettasse anche il modo in cui gli artigiani operano: in mezzo alla gente. Arti e mestieri in mostra dunque a Rovereto, grazie a Artingegna 2013 che dal 10 al 12 maggio propone un percorso

tra le vie del centro storico nel quale scoprire eccellenze e saperi. Ben settanta aziende provenienti da tutto il Trentino esporranno i propri prodotti: stufe e serramenti, domotica e pannelli solari, restauro di opere d’arte e mobili antichi, vestiti bio, tessuti, gioielli, souvenir e giocattoli ma anche, per i più golosi, dolci tipici e i migliori prodotti dell’enogastronomia trentina, senza dimenticare i libri. Spazi espositivi si alternano a laboratori, stand, mostre, animazioni musicali e aree tematiche dedicate a cibo, energia,

benessere, casa e ambiente. E a rendere il tutto ancora più vivo ecco l’apporto da protagoniste delle scuole con ben otto istituti impegnati fianco a fianco dei “maestri” artigiani.


artingegna

VIVIROVERETO 11

Dalle case in legno all’energia pulita, la Piazza del vivere sostenibile Immaginate un luogo nel quale scoprire prodotti, soluzioni, progetti innovativi che mostrano come potranno essere l’abitazione e gli stili di vita in futuro. Si tratta della Piazza del vivere sostenibile nella quale trovano spazio idee legate al risparmio energetico, case e componenti in legno, sistemi per la domotica e il comfort nelle abitazioni, con un’attenzione particolare al tema del riuso. Tra i protagonisti della Piazza vi sono partner istituzionali e privati come Habitech, il distretto Energia Ambiente, che permetterà a famiglie, cittadini e imprese di incontrare e conoscere da vicino i suoi Esperti in Edilizia Sostenibile,

GIOVANI BOTTEGHE

Progetto Manifattura con un infobox nel quale si illustrano le opportunità offerte della riqualificazione dello storico opificio tabacchi nella nuova green innovation factory; e ancora ARCA Casa Legno, la società di Trentino Sviluppo che promuove il primo sistema di qualità ideato e realizzato appositamente per gli edifici in legno, Remida che ha scelto di investire nel riciclaggio creativo e nella Riciclofficina, dando così nuova vita alle vecchie biciclette, ed il Gruppo Dolomiti Energia che accompagna i visitatori alla scoperta delle centrali idroelettriche, presentando soluzioni per il mercato libero provenienti esclusivamente da fonti rinnovabili.

Ad Artingegna non potevano mancare le principali botteghe del mondo, quelle che da sempre lavorano scrupolosamente e con creatività al tessuto sociale: le scuole. Otto i centri professionali e gli istituti superiori che partecipano alla manifestazione. Cominciamo con il progetto di 50 studenti dei licei di Cles che proietteranno il cortometraggio “Helicopter Club”, realizzato sotto la guida di Ruggero Miti. Altra interessante iniziativa è quella proposta dalla classe IV del Liceo artistico Depero, un’installazione multimediale, una mappa interattiva del borgo di Santa Maria di Rovereto, ottenuta digitalizzando i dati sonori recuperati dagli studenti stessi nel borgo. E ancora. Spazio alla lavorazione del legno con gli allievi dell’Istituto di Tione che effettueranno esercitazioni pratiche di tracciatura, taglio a mano e assemblaggio di strutture in legno. Così come i giovani del Centro professionale G. Veronesi che incanteranno i visitatori con una stazione modulare robotizzata! Gli studenti dell’Opera Armida Barelli mostreranno invece le loro abilità nei settori dell’estetica e del riutilizzo del materiale di riciclo, mentre l’Istituto alberghiero di Rovereto esporrà il lavoro svolto dagli allievi nei laboratori pratici. Conosceremo le iniziative degli studenti dell’Istituto tecnico Fontana incentrate sulla tutela ambientale, a favore del “green” e del turismo. Infine l’Istituto Tecnico Tecnologico G. Marconi mostrerà i lavori dei suoi studenti tra informatica e telecomunicazioni, meccanica ed energia.

50

Mezzocorona - TN Tel. 0461 605579

www.pallerteloni.com


12 VIVIROVERETO

notteverde

tutti su per terra Una grande manifestazione svela l’anima verde di Rovereto. Nella notte tra l’1 e il 2 giugno eventi, laboratori, esposizioni, incontri per riflettere e impegnarsi per un mondo ecosostenibile.

Hanno ragione gli organizzatori della Notte Verde che quest’anno giocano sulle parole con quel “Tutti su per terra” perché l’impegno per ciò che è green ed ecosostenibile sale sempre più in alto nella classifica delle priorità sia per il benessere del pianeta sia per il futuro delle nuove generazioni. Ci attendono quindi, tra sabato 1 e domenica 2 giugno, una serie di eventi, proposte e occasioni in grado di indicarci possibili vie e percorsi per una società più rispettosa dell’ambiente e della natura, in una sola parola, della Terra. Una sola parola per indicare ambiente, suolo, pianeta, paesaggi ma anche scenari e risorse. Giunta alla

Correre per Rovereto La manifestazione promossa in collaborazione con il centro di ricerca CeRiSM – Sport Montagna Salute e dedicata alla corsa prevede un percorso di allenamento mirato che culminerà proprio

durante la Notte Verde con una competizione in notturna, in collaborazione con le associazioni podistiche locali, lungo le vie del centro storico di Rovereto.

sua terza edizione la Notte Verde ripropone la formula vincente degli anni precedenti che a partire dal pomeriggio del sabato prevede animazioni, giochi per bambini, spettacoli, musica, sport, incontri pubblici, ma anche esposizioni d’arte, visite guidate e gastronomia. In un gioco proficuo di dialogo e rimandi, la Notte Verde vive in contatto anche con il Festival dell’Economia ospitando alcuni appuntamenti della kermesse in corso a Trento all’interno del proprio programma. informazioni Comune di Rovereto Ufficio Relazioni Pubbliche 0464 452406 / 0464 452387 www.comune.rovereto.tn.it

Provincia autonoma di Trento Festival dell’Economia di Trento Rovereto 0461.260511 www.festivaleconomia.it

GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE La Notte Verde si conclude lasciando il testimone alla Giornata Mondiale dell’Ambiente che propone ai cittadini eventi, incontri, occasioni per vivere il verde e riflettere sulle pratiche corrette nell’uso delle risorse e nel rapporto con la natura.


festival

VIVIROVERETO 13

futuro presente IL PAESAGGIO IN MOVIMENTO Dall’Europa agli Stati Uniti, all’Africa e all’Asia qualcosa sta mutando. Si fa sempre più forte l’attenzione al paesaggio e all’ambiente. Un “ritorno alle origini” che non è cammino all’indietro ma recupero di senso e prospettiva. Nel Vecchio continente è lo sguardo degli artisti, degli scrittori, dei registi che ci aiuta a scoprire cosa sta mutando in un orizzonte che pensavamo sempre uguale a se stesso. Dal 14 al 16 giugno. – attraverso spettacoli, mostre, incontri, concerti, dibattiti, in un dialogo fitto tra arte, danza, letteratura, scienza, saggistica, giornalismo, cinema, fotografia, scrittura e i loro interpreti. Dopo l’edizione “Una certa idea di paesaggio” dedicata al paesaggio raccontato – nell’autunno del 2012 – che ha posto l’attenzione su quanto sta avvenendo nel nostro continente e in alcune zone particolarmente significative dell’Italia, Futuro Presente completa la propria indagine lasciando lo sguardo della filosofia e dell’architettura per affidarsi ai linguaggi che assegnano il confronto e la riflessione con la realtà alla

© Fotografia: Daniele De Lonti

© Fotografia: Daniele De Lonti

per saperne di più www.festivalfuturopresente.it

© Fotografia: Daniele De Lonti

Il mondo di oggi vive immerso nella contaminazione. Non si tratta necessariamente di un aspetto negativo o di confusione ma di un elemento di arricchimento. Se vista da questa prospettiva la contaminazione si fa dialogo fecondo tra discipline un tempo distinte, tra vecchie e nuove forme creative che riescono non solo a svelarci aspetti fino ad ora poco considerati ma si presentano come nuovi modi per interpretare la realtà, la società, la contemporaneità. Futuro Presente si muove da sempre lungo questi territori di confine e indaga temi e idee – prendendo variamente spunto da tendenze, conquiste o personaggi

narrazione. Ne scaturisce un’edizione in cui saranno la letteratura, il cinema, la musica e la fotografia ad analizzare il tema del paesaggio, ad andare alla scoperta di piccoli e grandi segni di mutamento. Dai cambiamenti che interessano il Vecchio continente in cui tutto sembra identico da secoli – ma non lo è – fino, in una sorta di cammino a ritroso, a quelle che sono considerate le culle dell’umanità. In quell’Oriente, simbolo di antichità, che in una sorta di ritorno si è ripreso il ruolo di anticipatore dei cambiamenti. Lì ritroviamo più evidenti i due aspetti di questa indagine: l’ancestrale e il nuovissimo. Possono convivere? Sarà questo il paesaggio del futuro?

Ogni primavera, da quasi un secolo, la carovana ciclistica del “Giro d’Italia” ripropone attraverso l’agonismo dello sport l’epopea del viaggio in Italia. In questo lento e spettacolare attraversamento della penisola, Daniele De Lonti ha trovato l’occasione per cercare una nuova immagine della propria identità e dell’identità della sua nazione. Nelle fotografie, una per ogni tappa del Giro, De Lonti inverte la gerarchia dell’evento: veri protagonisti di questo viaggio in Italia sono gli spettatori, i luoghi, le architetture e gli straordinari scenari della nostra penisola. Le immagini di De Lonti ci fanno comprendere che è l’Italia con la sua straordinaria complessità e bellezza a viaggiare dentro di noi, donandoci un istante di stupore e di gioia.


14 VIVIROVERETO

eventi

UN PREMIO PER CHI COSTRUISCE PACE I rintocchi della Campana dei Caduti di Rovereto ogni sera diffondono sul Colle di Miravalle un messaggio di pace, un atto d’amore ferito dalle ingiustizie e dagli orrori di tutte le guerre che nessuno deve dimenticare. Quel suono però non ha solo l’obiettivo di ricordare tutto questo ma anche di riportare l’attenzione delle persone alle azioni di pace, tolleranza e dialogo. Per questo motivo la Fondazione

Il Premio internazionale “Città della Pace” è un riconoscimento all’impegno delle comunità nell’accoglienza dell’altro, nella costruzione del dialogo e della convivenza. Un momento anche per parlare de “Le città invisibili”. Ossia della società che in silenzio opera per la pace tra i popoli. A Rovereto del 5 al 7 luglio 2013.

Opera Campana dei Caduti assegna da alcuni anni il Premio Internazionale Città della Pace, proponendo al

mondo esempi efficaci e vivi di impegno. In questa terza edizione il premio verrà concesso a una terra simbolo della guerra nell’era della globalizzazione, Lampedusa: tutto quello che si è perso in dignità e in diritti umani, in sviluppo personale e professionale delle persone,

ora più che mai va ricordato, evidenziato, ricoperto di una veste di pace. La consegna di questo riconoscimento, il 5-6-7 luglio 2013, è l’occasione per ritornare a parlare de Le città invisibili, ossia di tutti quei luoghi, grandi o piccoli che siano, che combattono per la pace, per il dialogo interculturale e la fratellanza. Attraverso lo svolgimento di spettacoli e iniziative

culturali, il territorio trentino cercherà ancora una volta di fare incontrare le differenti opinioni, le religioni, di creare un ambiente di crescita, di ricchezza reciproca.

per saperne di più www.fondazioneoperacampana.it

Alcune immagini dell’edizione 2011 de Le città invisibili in centro storico

Maria Dolens

È il nome di battesimo della Campana dei Caduti di Rovereto che ogni sera, alle 21.30, ricorda con i suoi cento rintocchi i caduti di tutte le guerre. È tra le più grandi campane al mondo tra quelle che suonano a distesa. Realizzata nel 1924 è oggi uno dei simboli più importanti dell’impegno per la pace e rappresenta appieno la vocazione dell’intero Trentino a essere terra di incontro tra le diversità. Anche per questi motivi è ufficialmente candidata al premio Nobel per la Pace, perchè ”considerata valida e coerente con i criteri adottati dal Comitato”.

Fondazione Opera Campana dei Caduti Colle di Miravalle - 38068 Rovereto tel: +39 0464 434412 info@fondazioneoperacampana.it www.fondazioneoperacampana.it Orari Da aprile a settembre: 10.00 - 19.00 Da novembre a febbraio: 9.00 - 16.30 Marzo e ottobre: 9.00 - 18.00 Dal 15 giugno al 15 settembre apertura serale dalle 20 alle 22. La Campana suona ogni giorno alle ore 21.30 con ora legale, alle ore 20.30 con ora solare; la domenica suona anche alle ore 12.


GRANDI EVENTI SPORTIVI

VIVIROVERETO 15

gara d’eventi per un’ estate di sport Piste ciclabili, aree verdi e attrezzate, itinerari per runner di varia lunghezza e difficoltà e ancora campi sportivi. Un territorio a misura di chi pratica lo sport. Non potevano dunque mancare numerosi eventi sportivi per professionisti, dilettanti e amatori per mettere alla prova preparazione e tenuta o semplicemente per trasformare una corsa in una divertente esperienza di gruppo. CAMPIONATO ITALIANO TOUR DE POLOGNE A SQUADRE DI NUOTO 2 6 e 2 7 luglio CATEGOR I A ESORD IENT I 6 - 7 luglio Nella piscina di via Udine si disputano le gare del Campionato italiano a squadre di nuoto per la categoria esordienti. Sono presenti le rappresentative di tutte le regioni italiane con le migliori promesse maschili e femminili del nuoto italiano.

CRAFT TRANSALP BIKE

1 9 - 2 0 luglio Con la 7a tappa torna in città dopo molti anni la durissima gara a coppie di MTB che partirà dalla Germania e si concluderà a Riva del Garda.

Sarà il Mart a ospitare il 26 luglio la presentazione ufficiale delle squadre partecipanti alla gara ciclistica Tour de Pologne che l’indomani partiranno dalla città lagarina alla volta di Madonna di Campiglio. Si tratta di una grande classica a tappe che festeggia la 70a edizione e che per l’occasione ha programmato emulando il Tour de France le prime due tappe fuori dai confini nazionali. Alla kermesse parteciperanno numerose e importanti squadre professionistiche europee che annoverano tra i propri atleti alcuni tra i più forti e famosi ciclisti del mondo.

FISHERMAN’S FRIEND STRONGAMANRUN 2013

2 1 settembre Chiuderà l’estate roveretana ed è già un successo. La gara podistica con ostacoli su percorso cittadino vede la partecipazione di circa 7000 concorrenti provenienti da Italia ed estero. Dopo il trionfo della prima edizione, lo scorso anno, viene riproposta a Rovereto la “gara più pazza del mondo” con l’obiettivo di raddoppiare il numero di partecipanti che si cimenteranno su un nuovo impegnativo percorso con ostacoli naturali e artificiali. E gara nella gara gli sportivi si disputeranno anche la vittoria indossando i costumi più bizzarri.


16 VIVIROVERETO

il centro storico

ALLA SCOPERTA DI ROVERETO E DELLE SUE PERLE CON LE VISITE GUIDATE

ROVERETO ATTRAVERSO I SECOLI Da piazza Podestà al Mart 27 aprile prenotazioni 0464 430363

Un viaggio alla scoperta della Città della Quercia attraverso piazze, vie storiche, chiese e rogge. Il tutto nell’ambito di DOC Denominazione di origine Cinematografica con degustazioni di prodotti enogastronomici della Strada dei vini del gruppo Simbiosa e proiezione di film.

I PALAZZI STORICI DI ROVERETO E LE MOSTRE TEMPORANEE DI MARIA STOFFELLA FENDROS E MARIA GRAZIA STAFFIERI 27 aprile prenotazioni 0464 452800

È certamente uno dei palazzi più belli di Rovereto con stucchi e affreschi e accoglie le opere di due artiste contemporanee come la pittrice Maria Stoffella Fendros e la ceramista Maria Grazia Staffieri.

IL BORGO E IL SUO FIUME info www.visitrovereto.it

LA CHIESA DELLE GRAZIE 5 maggio ore 10.30 e ore 16.30 prenotazioni 0464 452800

La chiesa, del 1726, è uno degli esempi più significativi d’arte rococò con decorazioni a stucco e statue ed è stata restaurata di recente. Fu fatta costruire da Andrea Vannetti, annessa alla Villa suburbana e conserva una pala della Madonna delle Grazie del 1825, opera del pittore Domenico da Udine.

CASA BONTADI E PALAZZO FRIZZI (NORILLER) Perle architettoniche tra XIV e XVIII secolo 11 maggio ore 16 12 maggio ore 10.30 e ore 16 prenotazioni 0464 452800

Siamo tra mura antiche. Casa Bontadi conserva testimonianze dei secoli XIV e XV con decorazioni ad affresco di soggetti sacri e profani riscoperte di recente mentre Palazzo Frizzi conserva ancora un ciclo pittorico della prima metà del Quattrocento con scene ricondotte recentemente al viaggio in Oriente di Marco Polo.

B orgo S acco , 8 - 1 0 giugno Borgo Sacco fa rivivere la sua storia dall’8 al 10 giugno. Tutti pronti quindi per abbracciare il fiume Adige e assistere alla discesa della storica zattera lungo il corso del fiume e al Palio delle zattere, una competizione tra equipaggi che affronteranno alcune prove a bordo delle tradizionali imbarcazioni in legno, a ricordare il lavoro degli “zatterieri” nel trasporto fluviale delle merci. Oltre alle rievocazioni, vi attendono numerosi spettacoli, giochi ed eventi per ogni età, concerti e proposte gastronomiche.


il centro storico

VIVIROVERETO 17

VISSI D’ARTE

Viaggio nelle collezioni civiche di Rovereto tra fine Ottocento e inizio Novecento a cura di Mario Cossali e Paola Pizzamano Palazzo Alberti Poja dal 10 maggio 2013 al 2 febbraio 2014 martedì-domenica ore 9-12; 15-18 visite guidate 11 maggio ore 10.30 12 maggio alle ore 16 prenotazioni 0464 452800

IL MART E LA CASA D’ARTE FUTURISTA DEPERO Sabato 11 e domenica 12 maggio ore 11 al Mart e ore 15 alla Casa Depero prenotazioni e info 0464 438887 Visite guidate gratuite (nessuna prenotazione, max 30 persone). L’ingresso rimane però a costo intero (rispettivamente 11 e 7 euro salvo per le categorie che hanno diritto ad agevolazioni)

Un percorso che unisce due poli dell’arte contemporanea. Da un lato iI Mart con la sua grande mostra “La Magnifica Ossessione” che ci conduce alla scoperta di quasi 3000 opere esposte e dall’altro la straordinaria fusione di casa e spazio artistico nel quale

ritroviamo le mille facce dell’arte di Fortunato Depero. BIBLIOTECA CIVICA “G. TARTAROTTI”, PALAZZO ANNONA Sabato 11 maggio ore 17 domenica 12 maggio alle ore 10 info e prenotazioni 0464 452500

Nelle eleganti e prestigiose stanze del palazzo nobiliare della famiglia Alberti di Poja, decorate con splendidi affreschi e stucchi settecenteschi, è stata allestita la mostra Vissi d’arte, una ricca selezione di opere rivolte

a valorizzare e ripercorrere le bellezze storico-artistiche della città di Rovereto, nonché a tracciare uno spaccato dell’arte tra fine Ottocento e inizio Novecento con particolare riferimento alle tematiche del paesaggio, del mito, del ritratto, tra tradizione e rinnovamento. Si possono ammirare dipinti, sculture, disegni e oggetti d’arte decorativa creati proprio tra i due secoli e poco noti, o mai visti, realizzati da artisti che parteciparono alle più importanti esposizioni del tempo. Prenotazioni 0464 452800

Visite guidate gratuite ai magazzini storici e antica stamperia che si compone di macchine quasi uniche, funzionanti, che ci rendono pienamente il fascino di un mestiere che da secoli è fortemente legato alla divulgazione delle idee.

R overeto Una città tutta per loro, da percorrere in bicicletta assieme agli amici e ai genitori. Si tratta di Bimbimbici che ritorna anche quest’anno nel caldo sole di maggio. A completare il programma, iniziative e proposte tutte da scoprire. Si comincia alle 14.30 con il

percorso per bimbi Gincana e a seguire la possibilità di visitare la Ciclofficina o curiosare tra le occasioni del “Mercatino dell’usato delle bici e dei suoi accessori”. Per i più creativi non manca l’occasione per ideare e disegnare la propria bicicletta o per sfogliare

libri dedicati al mondo delle due ruote. Parte invece alle ore 16 il percorso guidato per le vie del centro storico intitolato Giroinbici che si concluderà con una divertente e meritata Merenda green. info www.bimbimbici.it

1 2 maggio


18 VIVIROVERETO

rovereto estate

IL BRIO DELL’ESTATE SCENDE IN PIAZZA Un calendario sempre più fitto di eventi anima le giornate di Rovereto Estate 2013, tra spettacoli, concerti, rassegne, intrattenimento di ogni genere e per ogni età. Il programma di Rovereto Estate 2013 propone, da giugno a settembre, un caleidoscopio di eventi sempre più coinvolgente, per tutti coloro che amano trascorrere le calde giornate estive in compagnia, nel divertimento, nella tradizione e nella scoperta di nuovi orizzonti culturali. Scendere in piazza è da sempre occasione di incontro e di condivisione, così ecco un calendario di proposte per tutte le età che vi farà passeggiare tra le vie del centro storico di Rovereto, così come nei rioni periferici, e vivere l’emozione degli spettacoli live, tra musica, teatro, cabaret, poesia, danza, cinema e molto altro. La storia locale sarà come ogni anno protagonista di queste serate, ad esempio nella tradizionale Festa di Maria Ausiliatrice, patrona della città, ma molto spazio sarà anche riservato a nuove rassegne che guardano con interesse e fascino alla contaminazione e alle eclettiche tendenze contemporanee. E i più piccoli? Anche loro potranno trascorrere una bella e divertente estate con i numerosi e attesissimi appuntamenti di Rovereto Estate Bambini, amati anche dai genitori e dai loro nonni. info www.comune.rovereto.tn.it


VIVIROVERETO 19

calliari

I R IO F a z z coltiviamo belle vivaio

38068 ROVERETO (TN) SCALA DEL REDENTORE, 4 0464480854 - 3384923079 ildogerovereto@gmail.com

Il Doge è aperto tutti i giorni dal lunedì alla domenica 12.00-14.00 19.00-22.00

a

uscita entrat

parcheggi

parcheggi

La sala è sempre prenotabile per eventi e feste private

L’enocioccoteca con i cioccolati più buoni del mondo. CALLIARI - PANNELLO_MAPPA_100x185cm.indd 1

R o v e r e t o , V i a F o n ta n a 1 0 ,

15/04/2013 11:45:22

w w w. e x q u i s i ta . i t


20 VIVIROVERETO

vivere la citt à

i NUMERI DELLA CITTà Farmacie in Città Farmacia Comunale 1 Via Paoli, 19 0464 432060 Farmacia Comunale 2 Via Benacense, 43 0464 433077 Farmacia Comunale 3 Via Brione, 23 0464 412812 Farmacia Cobelli Via Mazzini 10 0464 421270 Farmacia Thaler Via Dante 3 0464 421030 Farmacia Santoni Piazza Filzi 21 0464 437797

Farmacia S. Marco Piazza Erbe 17 0464 421060 Farmacia Barbacovi Via Benacense 9/B 0464 421373 Farmacia Pavani Viale Vittoria 42 0464 436620 Ospedale di Rovereto 0464 403111 Soccorso ACI Via Lagarina, 37 0464 410465

Servizio di noleggio gratuito biciclette presso i parcheggi Rovereto Centro, Centro Storico e Stazione. Parcheggio Rovereto centro Via Manzoni 0464 438170 n.verde 800.090.156

Auditorium Melotti Corso Bettini 43 0464 452159 Cinema-Teatro Rosmini Via Paganini 14 0464 421458 Supercinema Piazza Rosmini 18/A 0464 421216

Internet wireless In rete per le vie della città. Visita il sito: www.futur3.it/rete-luna/

Polizia Municipale di Rovereto 0464 452110 Comune di Rovereto Piazza Podestà, 11 0464 452111 Servizio Taxi Rovereto 0464 421365 0464 421555

Consorzio Rovereto IN Centro

APT Rovereto e Vallagarina

Corso Bettini 64 0464 424047 info@roveretoincentro.com ConsorzioRovereto InCentro

Piazza Rosmini 16 0464 430363 info@visitrovereto.it www.visitrovereto.it

Comune di Rovereto

ITAS ROVERETO SRl Piazzale Orsi, 24 Tel. 0464 020400 - Fax 0464 020402 agenzia.rovereto@gruppoitas.it

Vivi Rovereto numero 6  

rovereto, cultura, divertimento, primavera, estate, sport, musei, visite guidate

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you