Issuu on Google+


Dove la storia si affaccia sulle spiagge più ospitali d'Italia

S,ignoria SI nasce Tra Medioevo

e Rinascimento

si è forma-

ta la regione storica della Signoria Malatesta: siamo nella

dei

punta più a sud

della Romagna, Rimini è la capitale e le spiagge, oggi famose nel mondo, circondate

dalle

colline

sono

che separano

queste terre da quelle del Montefeltro. Tra il 1200 e il 1500 la casata dei Malatesta è potente, è una delle famiglie che fanno la storia d'Italia; i suoi domini si estendo-

no in diverse regioni ma il cuore della Signoria è e rimarrà sempre nelle terre riminesi. Qui vivono i suoi più famosi condottieri,

qui si trovano

le grandi opere

d'arte e qui ogni paese, anche il più piccolo, diventa un castello che ha visto le vicende di guerrieri risoluti e dame appassionate, battaglie e amori, glorie e sconfit-

te. Oggi la Signoria si presenta con il suo tesoro: le grandi opere di Rimini (prime fra tutte il Tempio Malatestiano Sismondo)

tante rocche

e Caste I

potenti,

centri

storici dal disegno antico, musei, borghi fortificati, dipinti e affreschi custoditi nelle

chiese più umili come in quelle più ricche. Tutto questo ed altro ancora capace di

signoriadeimalatesta.com

www.

raccontare piccole e grandi storie.


La Signoria della porta accanto Raggiungere

la Signoria

è facilissimo.

Basta arrivare a Rimini, Riccione, Bellaria Igea Marina, Cattolica, Misano e di qui prendere una delle strade che si spingono verso le colline o che percorrono per intero le due principali vallate, quella del

Marecchia e quella del Conca. Chi viene dall'interno,

ossia dalle Marche e dalla

Toscanapuò raggiungere la Signoria sia dalla provincia di Arezzo che da quella di Pesaro Urbino.

Non solo facile da raggiungere ma anche facile da visitare; tutti i castelli sono a pochi chilometri

uno dall'altro e anche

con qualche ora a disposizione le sorprese e le soddisfazioni non mancano mai. Meglio però fare tutto con calma e sco-

signoriadeimalatesta.com

www.

prire una terra che vive senza frenesia.

Facile

da raggiungere, piena di sorprese


si

che

Signoria

della

Cisono luoghi

non

La Signoria bella di natura immaginano: le vedute della Valmarecchia con le alte rocce su cui si alzano imprendibili fortezze, le colline

morbide

della

Valconca con rocche e castelli circondati

Non

vicino.

sempre

è

che

mare

da campi di ulivi, querce e castagni e il

si immaginano

le campagne

selvati-

che delle piccole valli interne, i sentieri lungo i fiumi da percorre a piedi o in bicicletta, le grotte misteriose che si aprono in una riserva naturale ricca di piante e animali. L:ambiente della Signoria

vede i segni

della natura e i segni dell'uomo

incon-

trarsi creando in alcuni luoghi armonie sorprendenti,

dando vita ad un paesag-

gio che riporta a tempi lontani.

Una corona di colline e campagne


Paesie cittĂ  che sanno distinguersi Quindici

Comuni formano

la Signoria:

Santarcangelo

cittadine dall'aspetto nobile, paesi vivaci, borghi silenziosi, centri che hanno mantenuto tutto intatto ed altri che si sono trasformati nelle varie epoche. Ognuno si propone oggi con la propria Verucchio

identitĂ  e la voglia di conquistare gli ospiti con quanto di meglio ha da offrire.

Coriano Torriana-Montebelio San Clemente

S Giovanni in Marignano Morciano Montefiore Gemmano

Saludecio Montegridolfo Mondaino Montescudo Montecolombo

Poggio

Bern;


Alberghi, aziende agrituristiche, locande, osterie, enoteche Nella Signoria trovate tante proposte per soggiornare:

alberghi di tutte le catego-

rie, locande

in edifici

antichi,

aziende

agrituristiche che offrono la possibilità di

ritagliarsi una vacanza su misura, bed & breakfast dove si apprezza la familiare cordialità della gente della Signoria. Volete uscire e far tardi? I ristoranti

sono centinaia,

enoteche

e

locali con buona musica si trovano un po' dappertutto.

Nelle colline della Signoria lo stile dell'ospitalità è quello tranquillo della campagna e dei piccoli centri storici. Tuttavia non va dimenticato

che le spiagge più

vivaci d'Italia sono solo a pochi passi e il ritmo della vacanza può completamente cambiare con un piccolo viaggio di quindici minuti:dalle

stelle delle campagne al

signoriadeimalatesta.com

www.

mare di luci della costa il passo è breve.


Qualità e cordialità si incontrano a tavola Per capire qual è l'anima della Signoria

dei Malatesta sedetevi al tavolo di un ristorante o di una trattoria.

La cucina sa essere robusta e raffinata, la tradizione sa essere rispettata e, quando

necessario, rinnovata. La "piada" è nella sua patria d'origine affettati

e s'accompagna

e ai formaggi

agli

delle colline,

le

carni si servono ancora in grandi arrosti e grigliate,

la pasta e i primi sono quelli

romagnoli, il pesce è quello delle barche che partono dai porti vicini. I vini sono oggi a livelli ottimi e si è selezionato

il meglio della produzione e tra-

dizione locale. L'olio, vera sorpresa qualità, vanta una delle produzioni consistenti

e

qualificate

di più

dell'Emilia

Romagna. Tutto questo ha però un sapore speciale dovuto ad un ingrediente facile da trovare in questa terra: la cordialità, la voglia di far star bene la gente mettendola

a

proprio agio come si fa con gli amici e gli di riguardo.

sianoriadeimalatesta.com

www.

ospiti


~

Feste per tutti

i gusti e per tutte le stagioni Organizzarefeste e grandi appuntamenti è diventata una gara fra i paesi della Signoria. Grandi fiere e feste tradizionali,

ma anchefestivaI teatralie rassegnedi spettacolo,

mostre

importanti,

ricche

rievocazioni storiche, sagre dedicate ai prodotti locali. Tanti momenti di festa e di incontro (alcuni di rilievo regionale e nazionale) per tutti i gusti e per tutti gli

estate

appuntamenti

gli

primavera,

in

ma

mancano

Non d'inverno,

anche

anno.

interessi che si tengono durante l'intero

e autunno c'è solo l'imbarazzodella scelta per passare belle giornate e dolci serate in collina. San Giovanni in Marignano

La notte dellestreghe MontefioreConca Roccadi Luna Saludecio

Ottocento Festival Mondaino Palio del Daino Santarcangelo di Romagna Santarcangelo dei Teatri Verucchio Verucchio Festival

lI\/W

~innnri;lci~im;ll;lt~~t;l~nm

656255

656255

turismo@provincia.rimini.it

0541

0541

Fax

info

-

Sono solo alcuni degli eventi in programma nella Signoria dei Malatesta. Per saperne di piĂš:


Tante proposte per muoversI o stare fermi Siete a caccia di cose belle? Se volete conoscere l'arte e la storia di queste terre ci sono tutti i castelli, le chiese, i palazzima anche gli splendidi musei: Verucchio ha un museo archeologico

di

rilievo internazionale, a Santarcangelo c'è

un museo dedicato alle tradizioni popolari tra i più importanti d'Italia, a Mondaino, a Saludecio ed

in altri paesi si trovano

musei e raccolte che raccontano l'identità più nascosta di questi luoghi. Non mancano le botteghe artigiane, alcune delle quali veri reperti di cultura tradizionale Volete immergervi

nella natura?

Le grotte di Onferno e la riserva che le circonda fanno al caso vostro e le passeggiate attraverso le colline, lungo i torrenti e i fiumi sui sentieri segnati vi aspettano in tutte le stagioni. Non riuscite a stare fermi?

La Signoria è meta ogni anno di migliaia e migliaia di ciclisti che trovano nelle sue strade percorsi ideali. Si può giocare a Golf in un campo perfettamente

allestito,

e per gli altri sport ci sono tutte le strutture che desiderate. Volete

stare fermi?

Potete scegliere: seduti nel cortile di un castello o nel giardino di un agriturismo, sdraiati sotto una quercia ma anche sulla spiaggia, proprio sulla riva del mare che, a volte, fa sentire il suo profumo fino in

sianoriadeimalatesta.com

WWW.

cima alle colline.



Eccoci