Issuu on Google+

ITA

2012


RCF

SISTEMI FORUM

SOLUZIONI CONGRESSUALI

OGNI VOLTA CHE CONCEPIAMO UN COMPONENTE O UN SISTEMA AUDIO, SEMPLICE O COMPLESSO, ABBIAMO PRESENTI E BEN CHIARE LE ESIGENZE DI INSTALLATORI E UTILIZZATORI. CI AVVALIAMO DELL’ESPERIENZA E DELLA TECNOLOGIA ACQUISITE IN OLTRE 60 ANNI DI ATTIVITÀ NEL SETTORE AUDIO PER SVILUPPARE PRODOTTI SICURI, AFFIDABILI, COMPETITIVI E SEMPRE CONTRADDISTINTI DA UN ELEVATO VALORE AGGIUNTO. I SISTEMI PER CONFERENZE ILLUSTRATI IN QUESTO CATALOGO SEGUONO LA MEDESIMA FILOSOFIA PROGETTUALE: SONO SOFISTICATI NELLA TECNOLOGIA, MA SEMPLICI DA INSTALLARE E CONNETTERE, SONO RICCHI NELLE FUNZIONI MA FACILI DA UTILIZZARE, SOPRATTUTTO PER I NON ADDETTI AI LAVORI.

Pag. 3


RCF

FORUM SYSTEM

SOLUZIONI CONGRESSUALI

FORUM 9000 SISTEMA DIGITALE PER CONFERENZE E VOTAZIONI Il sistema Forum 9000 è stato progettato per applicazioni quali la gestione di consigli comunali, provinciali, regionali e governativi, consigli di amministrazione, centri congressi, sale parlamentari. Il sistema è completamente digitale nella gestione di audio e dati. Comprende numerose soluzioni per la conferenza e la votazione, tutte ampiamente personalizzabili, configurabili e controllabili da PC. È possibile integrare il sistema con telecamere per automatizzare le riprese video degli oratori e con l’applicativo per la registrazione audio digitale e l’archiviazione degli interventi. Forum 9000 è installabile utilizzando cavi e connettori largamente diffusi e rapidi da cablare. FORUM 6000 SISTEMA DIGITALE PER CONFERENZE E DISCUSSIONI Il sistema RCF Forum 6000 racchiude in sè oltre a tutte le performance proprie dei sistemi di discussione e conferenza, anche funzioni e modalità operative abitualmente disponibili solo in prodotti più complessi. Le applicazioni principali sono: meeting, piccole sale consiliari, centri congressi, sale conferenze e auditorium. Si presta anche ad un utilizzo “mobile” per allestire eventi temporanei oppure in sale ove occorra disinstallare il sistema a fine lavori. È possibile la gestione automatica di una coda di prenotazioni per parlare, una funzionale interfaccia PC per attivare/disattivare le console microfoniche da quadro sinottico e, tramite accessorio, il controllo delle telecamere. L’installazione avviene a mezzo connettori facilmente assemblabili. Forum 6000 dispone inoltre di un sistema integrato di traduzione simultanea per un “ospite di lingua straniera”. FORUM 2000 SISTEMA DI TRADUZIONE SIMULTANEA RCF Forum 2000 è un’innovativa soluzione wireless in tecnologia radio digitale in banda UHF per l’interpretazione simultanea, in grado di risolvere le problematiche tipiche dei sistemi di trasmissione convenzionali a infrarossi. Grazie a una coppia di antenne di piccole dimensioni collegate al trasmettitore digitale, il sistema ha un’area di copertura pari a diverse migliaia di metri quadrati. Un esclusivo codice a doppia cifratura sviluppato seguendo criteri MIL garantisce il massimo livello di sicurezza e privacy. È anche possibile creare con la massima semplicità nuovi codici, persino per ogni singolo evento. Forum 2000 è semplice da installare e da usare. Come per tutti i prodotti RCF il supporto ed il servizio offerti dalle nostre reti tecnica e commerciale presenti capillarmente sul territorio sono completi ed in grado di guidare il cliente e l’utilizzatore nella scelta, nell’installazione e nella configurazione personalizzata del sistema.

Pag. 4


RCF

SISTEMI FORUM

SISTEMI FORUM

Pag. 5


SISTEMA CONFERENZE

FORUM 9000 LA SOLUZIONE IDEALE PER: SALE CONSILIARI (COMUNALI, PROVINCIALI, REGIONALI GOVERNATIVE) CENTRI CONGRESSI RIUNIONI DI CONSIGLI D’AMMINISTRAZIONE (BANCHE, ASSICURAZIONI, AZIENDE, ECC.) SALE PARLAMENTARI

SISTEMA DIGITALE PER CONFERENZE E VOTAZIONI FORUM 9000 è totalmente digitale e può gestire conferenze regolandone gli interventi verbali con possibilità aggiuntive di votazione, diffusione audio in sala, streaming audio/video, registrazione e traduzione simultanea. Alla centrale FMU 9100 del sistema possono essere direttamente connesse fino a 120 basi FMS 9411-S su 4 linee e, grazie all’alimentatore addizionale FPS 9600, il sistema è espandibile fino a 250 console. L’installazione è estremamente semplice e pratica, mediante cavi categoria CAT5 UTP e non richiede l’utilizzo di accessori per linee quali “booster” o “splitter”. Forum 9000 offre la possibilità di assegnare in ogni momento diverse funzioni (Presidente, Segretario, Delegato) ad ogni base microfonica, senza intervenire sull’hardware di sistema. Inoltre, tramite l’utilizzo di chip card da inserire nelle console microfoniche, il sistema è in grado di memorizzare dati e impostazioni e di registrare e controllare le presenze in fase di conferenza e votazione. Il video, il sinottico di sala e i risultati delle votazioni possono essere trasmessi a uno schermo al plasma, LCD o videoproiettore. Forum 9000 è progettato secondo lo standard IEC 60914.

Pag. 6

FINO A UNITÀ CONNESSE

FINO A UNITÀ CONNESSE


SISTEMI FORUM

SISTEMI FORUM

Il sistema può essere gestito in due diverse modalità:

Si possono scegliere due modalità di votazione:

1) stand-alone: l’unità centrale è in grado di operare autonomamente gestendo le funzioni di base; 2) computer expanded: l’unità centrale può essere gestita da software (mediante PC) che rende disponibili numerosissime funzioni aggiuntive.

1) palese; 2) segreta.

Si possono scegliere quattro modalità di conferenza: 1) discussione libera; 2) discussione automatica; 3) discussione automatica a tempo; 4) discussione gestita da operatore a PC oppure da console configurata in modalità presidente.

Le opzioni sono numerose e personalizzabili così come anche la visualizzazione dei dati e delle operazioni. Sono disponibili strumenti aggiuntivi come la conferma della presenza prima di una sessione di votazione, un progressivo controllo del voto (diverso per sessioni palese e segreta), l’assegnazione di un “peso” differente ai votanti (ad esempio utile nel caso di consigli di amministrazione) e il quorum, che può essere in percentuale o numerico.

Pag. 7


FORUM 9000

UNITÀ CENTRALE

UNITÀ CENTRALE FMU 9100

cod. 171.80.001

L’unità centrale permette di connettere e gestire digitalmente fino a 120 basi microfoniche su quattro linee (30 per linea) tramite cavo CAT5 UTP. Mediante l’utilizzo dell’alimentatore addizionale FPS 9600 è possibile connettere fino a 250 console. L’FMU 9100 può essere collegata a sistemi di rinforzo audio attraverso 4 uscite a livello LINEA associabili a gruppi di basi microfoniche e disattivabili/attenuabili con l’inserimento delle stesse; può essere collegata ad un registratore e a un sistema di teleconferenza; ad un personal computer tramite USB o RS232. FMU9100 è inoltre dotata di due ingressi MIC/LINEA gestibili da PC. Incorpora un lettore/scrittore di schede SmartCard per impostare la funzione di ogni base microfonica e attivarne le opzioni disponibili. La sola unità centrale, senza collegamento al PC, permette di impostare e

Pag. 8

utilizzare il sistema nelle funzioni di base per conferenza e votazione, grazie al display grafico retroilluminato. Permette inoltre di richiamare semplicemente dei preset memorizzati che possono corrispondere ad altrettante configurazioni della sala conferenze oppure a diversi utilizzi della sala medesima, attivando ad esempio un diverso numero di console microfoniche, eventualmente assegnado diverse caratteristiche alle stesse (Segretario, Presidente, Delegato), o ancora diverse modalità di funzionamento (es. conferenza libera oppure temporizzata, con o senza Smartcard, con diritto o meno alla votazione, un diverso numero di microfoni attivabili contemporaneamente etc.). FMU9100 consente il monitoraggio della conferenza mediante un altoparlante oppure dall’uscita jack 6,3 mm per cuffie, disponibili sul pannello frontale.


SPECIFICHE FMU 9100 ALIMENTAZIONE

AUTOMATICA 115 / 230 V ± 10%

CONSUMO NOMINALE

MAX 350 W

RISPOSTA IN FREQUENZA

70 Hz - 15 kHz

ATTENUAZIONE CROSSTALK

>90 dB

GAMMA DINAMICA

>90 dB

RIDUZ. GUADAGNO AUTOM. CON: 2 MICROFONI ACCESI

3 dB

5 MICROFONI ACCESI

6 dB

CONDIZIONI OPERATIVE

FISSA/PORTATILE

TEMPERATURA DI LAVORO

-10°C ÷ +50°C

UMIDITÀ RELATIVA

90%

DIMENSIONI

430 X 140 X 370 mm

PESO

11.5 Kg

CONTROLLI

1 PULSANTE ON/OFF CON LED 1 DISPLAY RETROILLUMINATO 128X64 PIXEL 5 TASTI MULTIFUNZIONE CON ICONE 2 TASTI VOLUME

INPUT

2 MIC/LINEE CON VOX (ATTIVABILE) 1 LETTORE SMART CARD 1 GPI

OUTPUT

1 AUDIO TELECONFERENZA 4 LINE CON REGOLAZIONE 1 REC OUT

IN/OUT

4 LINEE PER BASI MICROFONICHE FMS 9411-S 1 USB 1 RS232 2 LINEE CONSOLE INTERPRETI FORUM SIS 2411X (FINO A 15 PER LINEA)

CAVI CONNESSIONE

RJ45 / CAT 5e UTP

Pag. 9


FORUM 9000

CONSOLE MICROFONICA

CONSOLE MICROFONICA FMS 9411-S cod. 171.80.028 cod. 171.80.038 FMS 9411-SL cod. 171.80.039 FMI 9412 Un’unica base microfonica è configurabile come Delegato/Presidente/Segretario. Ogni console, adatta anche per montaggio in semi-incasso, è realizzata in pressofusione di zama di colore grigio antracite ed equipaggiata con un microfono professionale ipercardioide montato su asta flessibile e dotato di anello luminoso per indicarne l’attivazione. Le basi microfoniche sono dotate di un diffusore acustico integrato di elevata qualità ed efficienza con magnete in neodimio. L’altoparlante viene automaticamente attenuato al momento dell’accensione del proprio microfono o di quelli adiacenti limitando il feedback acustico. Il segnale del microfono non viene disturbato dalle trasmissioni dei telefoni cellulari. Ogni console è dotata di un’uscita jack per cuffie, un’uscita LINEA e un ingresso per microfono esterno al fine, di un lettore/scrittore smart card e connettori RJ di IN/OUT

FMS 9411-S

per il collegamento all’unità di sistema e ad altre console. Sono presenti due pulsanti principali per parlare/prenotare e annullare (o intervenire in modo prioritario o in miscelazione per il presidente) associati a LED; due tasti per regolare il volume dell’altoparlante locale e dell’uscita per le cuffie e 5 tasti contestuali multi funzione di semplice utilizzo per le operazioni da compiere durante la conferenza e la votazione, assegnati di volta in volta in associazione alle icone sul display. L’uso della smart card è pienamente supportato dal display che interagisce con l’utilizzatore dando informazioni (carta sbagliata, carta da utilizzare su altra console, ecc.). La console microfonica FMS 9411-SL presenta tutte le caratteristiche della console FMS 9411-S ma è equipaggiata con asta microfoni da 60 cm (23.62”) per consentire un maggior confort mentre si parla.

FMS 9411-SL

FMI 9412

LA STESSA CONSOLE PUÒ ASSUMERE LA VALENZA DI DELEGATO, PRESIDENTE O SEGRETARIO. - Delegato: oltre alle funzioni già citate la console microfonica permette di attivare e disattivare il proprio microfono, inserire e disinserire la funzione “mute”, prenotarsi per parlare, confermare la presenza, votare. Vengono visualizzati inoltre i risultati della votazione, messaggi trasmessi da PC, ora e data, tempo residuo di parola, eventualmente la posizione nella lista degli oratori. - Segretario: opera in modalità Delegato con possibilità di assegnare la gestione di conferenza e votazione, ma

Pag. 10

senza priorità che è propria della console Presidente. Il Segretario può però intervenire in miscelazione in ogni momento. - Presidente: oltre alle funzioni base e a quelle della base Delegato, la base Presidente permette di impostare il tipo di conferenza in atto e gestire le modalità della stessa, richiedere la conferma delle presenze e gestire la votazione, richiamare l’attenzione delle parti mediante l’invio di un segnale acustico e invitare a terminare la relazione.


RCF

SISTEMI FORUM

SISTEMI FORUM

SPECIFICHE FMS 9411-S - FMS 9411-SL - FMI 9412 MICROFONO

CAPSULA ELECTRET PROFESSIONALE

DIRETTIVITÀ

IPERCARDIOIDE

RISPOSTA IN FREQUENZA

70 Hz ÷ 18 kHz

ALTOPARLANTE

1W, ALTA EFFICIENZA AL NEODIMIO

DISPLAY

DISPLAY RETROILLUMINATO 128 X 64 PUNTI

INDICATORI LED

LED STATUS PRENOTAZIONE PAROLA LED AD ANELLO SU ASTA MICROFONICA

CONTROLLI

2 TASTI VOLUME ALTOPARLANTE CUFFIE 2 TASTI PRENOTAZIONE PAROLA 5 TASTI MULTIFUNZIONE ASSOCIATI A ICONE

LINGUA

IMPOSTABILE DA MENÙ PER OGNI CONSOLE

INGRESSI E USCITE

1 SMART-CARD LETTURA/ SCRITTURA 1 INGRESSO RJ45 1 INGRESSO MIC 1 USCITA RJ45 1 USCITA CUFFIA 1 USCITA LINE

DIMENSIONI

240 X 60 X 150 mm

PESO

1.7 Kg

NOTA: POSSIBILITÀ DI INSTALLAZIONE A SEMI INCASSO.

ALIMENTATORE ADDIZIONALE cod. 171.80.036 FPS 9600 L’alimentatore addizionale FPS 9600 permette di connettere fino a 60 console FMS 9411-S o FMS 9411-SL su ognuna delle 4 uscite dell’unità centrale FMU 9100. L’FPS 9600 deve essere utilizzato su ogni linea con più di 30 basi microfoniche o su linee con lunghezza di cavo superiore ai 130 metri.

Il collegamento dell’FPS 9600 è effettuato tramite cavi CAT 5e o 6 terminati con connettori RJ 45 Tasto di accensione sul pannello posteriore 3 indicatori LED riportano lo status dell’alimentatore L’alimentatore è alimentato da rete AC 115/230 V (auto-range) Uscita di potenza su connettore RJ45

Pag. 11


FORUM 9000

MANAGEMENT SOFTWARES

MANAGEMENT SOFTWARE FSW 9010 - C cod. SW38001

SOFTWARE PER VOTAZIONE FSW 9020 - V cod. SW38002 (richiede FSW9010-C)

Il software di gestione del sistema è estremamente semplice da utilizzare e permette di eseguire una vasta gamma di personalizzazioni sia funzionali che grafiche. Si può configurare liberamente il sinottico della sala: creare una struttura, posizionare le basi nella sala in modo interattivo, assegnare le diverse funzioni alle basi, associare ad ogni console le generalità del Delegato (dati memorizzabili e richiamabili oltre che da PC anche da smart card), salvare configurazioni e richiamarle in altro momento. Si possono gestire tutte le configurazioni audio. FSW 9010-C permette di impostare i tipi di conferenza sopra citati e i dettagli del modo di operare: quanti canali abilitati contemporaneamente (fino a 5), attivare la funzione vox sulle basi con priorità, la durata degli interventi e i segnali di preavviso, i tempi di riferimento, la lista degli interventi (che può essere scavalcata in modalità MANUALE dal gestore del software). Permette di gestire la conferenza in atto, abilitando e disabilitando basi microfoniche, tacitando i microfoni, attivando microfoni esterni. - Le schermate dei software possono essere personalizzate - Aggiornamenti gratuiti verranno inviati tramite posta elettronica - I software Forum possono essere controllati tramite computer touch screen

Pag. 12

Il software per la votazione consente di gestire i parametri per la votazione: permette di introdurre un quorum da raggiungere, abilitare e disabilitare al voto basi microfoniche, richiedere la conferma delle presenze, stabilire la modalità di votazione se palese o segreta, se libera o a tempo. Permette inoltre di visualizzare i risultati della votazione in varie forme, registrare e stampare i risultati della votazione (specificando i nomi degli incaricati al controllo dei risultati). Permette di gestire un’agenda, in cui indicare gli argomenti della sessione (possibilità di memorizzare e richiamare un numero praticamente illimitato di argomenti), editare o importare e salvare l’Ordine del Giorno, il tipo di votazione, e i risultati per ogni argomento della sessione, di stilare un verbale della sessione, registrare e stampare gli interventi e le relative durate. Permette di visualizzare pubblicamente (attraverso uno schermo o un proiettore) le schermate salienti durante la conferenza: sinottico sala, lista prenotazioni, argomento, generalità oratore intervenuto e risultati della votazione sia numericamente che utilizzando istogrammi oppure diagrammi a torta.


RCF

SISTEMI FORUM

SISTEMI FORUM

SOFTWARE PER TELECAMERE FSW 9030 - D cod. SW38003

SOFTWARE DI REGISTRAZIONE AUDIO FSW 9040 - R cod. SW38004

(richiede FSW9010-C)

(richiede FSW9010-C)

È il software per la gestione delle riprese video. Permette di richiamare preset di posizionamento già memorizzati nelle dome camera, in accordo con la console microfonica attiva al momento. Richiede l’utilizzo di dome camera controllabili tramite il protocollo PELCO D, collegate al PC utilizzando seriale RS485 dedicata. Impiegando le dome camera RCF modello FDC 9900 il software consente inoltre il puntamento da PC della telecamera e la memorizzazione dei preset in modo semplice e veloce cliccando direttamente sul sinottico del software FSW 9010-C. Il software FSW 9030-D in combinazione con la matrice audio/video RCF modello FVM 9844 può gestire fino a 4 Dome Camera FDC 9900, dalla memorizzazione dei preset di dome camera e matrice, alla commutazione e transizione delle immagini provenienti dalle dome camera medesime (sempre in accordo con i preset preventivamente impostati). Per consentire il controllo di dome camera e matrice video si richiedono al PC connessioni RS 485 ed RS 232 dedicate, oltre ad una scheda di acquisizione video compatibile.

Permette la registrazione audio indicizzata in formato digitale degli interventi degli oratori sul medesimo PC utilizzato per la gestione della conferenza. L’interfaccia grafica è semplice ed intuitiva. I file audio generati hanno formato standard “.wav” (non compresso) oppure MP3 e sono facilmente trasferibili su CD-ROM oppure altro supporto di archiviazione. Ogni intervento microfonico riporta i dati dell’oratore, la data, l’ora di inizio, l’ora di fine e la durata dell’intervento medesimo. Il riascolto può essere effettuato seguendo ogni criterio/indice, utilizzando lo stesso software FSW 9040-R. I file audio sono riproducibili sequenzialmente con numerosi software largamente diffusi.

Pag. 13


FORUM 9000

COMPONENTI

INSTALLAZIONE Il sistema è cablato con cavo CAT 5e, UTP e connettori RJ45, affidabili, convenienti e reperibili con estrema facilità da ogni installatore. Non necessita l’utilizzo di booster o splitter: le basi possono essere collegate ai 4 ingressi disponibili sull’unità centrale di FORUM, in accordo con l’architettura della sala e la disposizione delle postazioni. La diagnostica del software e alcuni LED aiutano l’installatore nel controllo delle connessioni e nell’attivazione immediata del sistema. L’altoparlante e la presa cuffie posti sul frontale dell’unità centrale permettono di monitorare il segnale audio in ogni momento. Questi strumenti consentono una semplice e veloce installazione. Il software permette di numerare automaticamente le basi connesse e permette di riconoscere e selezionare ogni console microfonica dalla posizione PC in modo univoco (grazie al LED ad anello sotto la capsula microfonica), così da poter facilmente gestire sia la configurazione della singola console sia la configurazione dell’intero sinottico di sala. La sostituzione, la rimozione e l’aggiunta di una o più basi può essere effettuata senza dover riconfigurare l’intero sistema. Il sistema offre la possibilità di assegnare diverse funzioni (Presidente, Segretario, Delegato) ad ogni console ed in ogni momento, senza bisogno di modificare il sistema. La console microfonica è adatta per montaggio in semiincasso.

Pag. 14

DOME CAMERA FDC 9900 cod. 171.80.003 Dome Camera con movimento ad alta velocità. Sistema PAL, protocollo di comunicazione PELCO DCCD 1/4” e zoom ottico 18X. Sensibilità 0,01 Lux Risoluzione 752H X 582V Auto-focus, Auto-iris, bilanciamento del bianco automatico Memorizzazione di 128 preset Velocità movimento orizzontale 0 - 300°/sec; verticale da 0 - 120°/sec Alimentatore a corredo Fornita degli accessori per montaggio a soffitto, sporgente o incassato Streaming audio/video disponibile 


RCF

MATRICE AUDIO/VIDEO FVM9844

SISTEMI FORUM

SISTEMI FORUM

cod. 171.80.012

Matrice di commutazione audio/video 4 ingressi e 4 uscite, consente il controllo da pannello anteriore e da seriale RS 232 (tramite software FSW 9030-D). Ha indicatori luminosi numerici, ha uscita ausiliaria per il monitoraggio segnali audio e video, e connessioni video tipo BNC; audio tipo RCA. Alimentazione 230VAC 1U 19� rack

FCAKIT - S

cod. 171.80.004

Il kit comprende 6 cavi 2,5 m cadauno tipo CAT 5e UTP terminati con connettori RJ45 e 2 raccordi RJ45<>RJ45 per realizzare prolunghe. Guaina colore grigio.

FCAKIT - L

cod. 171.80.005

Il kit comprende 6 cavi 10 m cadauno tipo CAT 5e UTP terminati con connettori RJ45 e 4 raccordi RJ45<>RJ45 per realizzare prolunghe. Guaina colore grigio.

FCA100 - BROWN

cod. 171.80.008

Matassa 100 m cavo CAT 5e FTP LSOH, guaina colore marrone scuro RAL 8011.

FCA100 - BLACK

cod. 171.80.007

Matassa 100 m cavo CAT 5e FTP LSOH, guaina colore nero.

FSC CARD

cod. 171.80.006

Kit di 12 smart card con memoria 32 Kbite. Le card sono personalizzabili con loghi o scritte. Ă&#x2C6; inoltre possibile inserire una banda magnetica per il controllo delle presenze.

Pag. 15


TRADUZIONE SIMULTANEA

FORUM 2000 LA SOLUZIONE IDEALE PER: CENTRI CONGRESSI AUDITORIUM RIUNIONI DI CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE CAMERE PARLAMENTARI CONVEGNI

SISTEMA DI TRADUZIONE SIMULTANEA Con il sistema di traduzione simultanea FORUM 2000, RCF introduce una tecnologia all’avanguardia, che rivoluziona il modo di concepire, installare, configurare e utilizzare i sistemi di interpretazione. Forum 2000 utilizza un metodo di trasmissione wireless digitale in alta frequenza (UHF) con doppia cifratura, per operare sempre nella massima privacy e sicurezza. L’intelligibilità del parlato riflette gli standard più elevati previsti per un sistema completamente digitale. La tecnologia wireless di RCF è caratterizzata da un sistema a doppia antenna (diversity) combinato con un algoritmo proprietario, che garantisce una copertura perfetta e priva di zone d’ombra o di interferenze. Tutto ciò è reso possibile da una coppia di antenne che possono essere installate su un lato della sala e collegate all’unità trasmittente che costituisce il cuore del sistema Forum 2000. Le antenne sono di dimensioni estremamente compatte e possono anche essere verniciate, per un’integrazione perfetta con l’arredamento della sala. La trasmissione radio non risente delle condizioni di illuminazione ambientale, anche se intense, garantendo sempre la massima qualità dell’audio. Il sistema RCF Forum 2000 può essere configurato per gestire fino a 10 lingue e 3 interpreti per cabina. Grazie ai 99 canali radio digitali disponibili, consente il funzionamento contemporaneo di ben dieci sistemi Forum 2000 indipendenti installati nello stesso edificio. Per tutti i cablaggi necessari al collegamento dei vari componenti, come prevede la filosofia di progettazione RCF Forum, vengono impiegati semplici cavi UTP CAT 5e.

Pag. 16


RCF

SISTEMI FORUM

SISTEMI FORUM

SPECIFICHE SIS 2411X ALIMENTAZIONE

70 Vdc ATTRAVERSO FMU 9100

ASSORBIMENTO ELETTRICO

30 mA

SPECIFICHE AUDIO POTENZA D’USCITA AUDIO

0,5 W A 16 Ohm (CUFFIE) 1 W A 8 Ohm (ALTOPARLANTE)

S/N RATIO

85 dB DIN AUDIO

RISPOSTA IN FREQUENZA

20 - 13 kHz +/-1dB

MICROFONO

ELECTRET REMOVIBILE CON COMPRESSIONE DINAMICA

USCITA CUFFIE

MONO 6,3 mm JACK E 3,5 mm JACK

DISPLAY

DOPPIO DISPLAY GRAFICO RETROILLUMINATO

N° LINGUE GESTITE

10

N° SIS 2411X PER LINGUA TRADOTTA 3 (CONNESSI A FMU 9100) MAX DISTANZA DI CONNESSIONE

80 METRI DA FMU 9100

NOTE: FIRMWARE AGGIORNABILE DA FMU 9100.

CONSOLE MICROFONICA INTERPRETE cod. 171.80.017 SIS 2411X Il set per interpretazione SIS 2411X è di utilizzo molto intuitivo ed è caratterizzato da un corpo in metallo pressofuso, con un microfono smontabile montato su asta flessibile e collegato tramite un connettore XLR5. Il collegamento all’unità principale FMU 9100, tramite cavi UTP categoria 5e e connettori RJ45, è semplice e veloce. In ogni cabina di interpretazione è possibile utilizzare fino a tre set SIS 2411X. I due display grafici LCD, rispettivamente per la lingua in ingresso e in uscita, e l’encoder associato, consentono la configurazione rapida delle preselezioni di ingresso e di uscita. La costruzione accurata permette anche il montaggio in semi-incasso. La dotazione della postazione SIS 2411X comprende un altoparlante per il monitoraggio integrato, due connettori per cuffie (jack da 6,3 mm e jack da 3,5 mm) e tutti i controlli e le funzioni previste dallo standard internazionale ISO 2603.

CUFFIE INTERPRETE SHI 2612

cod. 171.80.016

Pag. 17


FORUM 2000

UNITÀ DI DI TRASMISSIONE RADIO SPECIFICHE STU 2200 ALIMENTAZIONE

230 / 115 Vac WIDE-RANGE

CONSUMO ELETTRICO

150 W

CARATTERISTICHE RF

UNITÀ DI TRASMISSIONE RADIO STU 2200 cod. 171.80.021 La STU 2200 è l’unità di trasmissione radio digitale del sistema Forum 2000. Va collegata tramite un cavo UTP categoria 5e all’unità FMU 9100, che è in grado di gestire direttamente i set di microfoni Forum 9000, o di fungere da interfaccia per qualsiasi sistema analogico, come il Forum 6000, o anche per un semplice mixer-preamplificatore. L’unità STU 2200 trasmette digitalmente sulle frequenze radio UHF la lingua di partenza e le lingue tradotte, adeguatamente cifrate in modo da garantire privacy e sicurezza completa. È dotata di un display grafico con tasti dedicati per selezionare con facilità uno dei 99 canali disponibili, in caso di utilizzo contemporaneo di due sistemi FORUM 2000 in ambienti contigui, come può avvenire in un centro congressi. STU 2200 integra quattro moduli di trasmissione digitali. Se sono necessarie più lingue tradotte, è possibile

Pag. 18

FREQUENZA OPERATIVA

UHF: 800 TO 869,3 MHz

MAX. NUMERO DI TX PER UNITÀ

10

RF OUTPUT

4

CONNETTORE RF OUTPUT

BNC

MAX. NUMERO DI ANTENNE

4

DISTRIBUZIONE

1 ANTENNA OGNI 3 TX + 1 ANTENNA PER LA LINGUA DI BASE

ANTENNA

YAGI 9 dB GAIN

TIPO DI TRASMETTITORE

PLL SYNTHESIZER

RF OUTPUT POWER

+ 11 dBm +/- 1 dB A 50 Ohm

CANALI DI TRASMISSIONE

99

SPAZIATURA CANALI

700 kHz

TIPO DI TRASMISSIONE

DIGITALE, CON RETURN TO ZERO

TIPO DI MODULAZIONE

GMFSK BT 0.3

BIT RATE DI TRASMISSIONE

96 kBit/s COMPRESSIONE

STANDARD

ETSI 300 422

SEGNALE DI USCITA

AUDIO DIGITALE CRIPTATO CON TELEMETRIA

NOTE: FIRMWARE AGGIORNABILE TRAMITE INTERFACCIA USB / SMART CARD PER CARICAMENTO DATI / FACILE CONNESSIONE ALL’UNITÀ CENTRALE FMU 9100 COME CONSOLE STANDARD / CHIUSURA CONTATTI IN CASO DI ULTIMA CONSOLE IN COLLEGAMENTO A CASCATA.

implementare uno o due kit di estensione da 3 canali STM 2203, per gestire fino a 10 canali. Il trasmettitore è dotato di una porta USB che consente di effettuare la configurazione in modo intuitivo tramite PC. Le antenne ad alte prestazioni in dotazione consentono di predisporre in modo semplice e veloce la copertura di un’area che può raggiungere i 6.000/10.000 metri quadrati.


FORUM 2000

RCF RICEVITORE PORTATILE

RICEVITORE PORTATILE SDR 2599 cod. 171.80.023 Il ricevitore SDR 2599 ha una struttura robusta, leggera e compatta ed è di utilizzo intuitivo. È infatti dotato solamente dei pulsanti per la selezione del canale e del volume. Il display ad alto contrasto è visibile in qualsiasi condizione di illuminazione. Quando non viene rilevato alcun segnale e la cuffia non è collegata, il ricevitore si spegne automaticamente.

SISTEMI FORUM

SISTEMI FORUM

SPECIFICHE SDR 2599 TIPO DI BATTERIE

Li-Ion RICARICABILI

CAPACITÀ BATTERIE

3,7 V A 1.800 mA/h

AUTONOMIA MEDIA

FINO A 24 ORE QUANDO USATO CON CUFFIE 16 Ohm

TEMPO DI RICARICA

MAX. 6 ORE

SISTEMA DI ACCENSIONE

PRESENZA SEGNALE CON CUFFIE COLLEGATE

SPEGNIMENTO

SCOLLEGAMENTO CUFFIE IN CASO DI VOLTAGGIO MINIMO

SPEGNIMENTO AUTOMATICO

LED ROSSO LAMPEGGIANTE

INDICATORE LIVELLO BATTERIA

(1 ORA DI AUTONOMIA)

DISPLAY

LED

CARATTERISTICHE RF

La qualità audio elevata garantisce sempre la massima intelligibilità della voce, mentre il sistema UHF digitale di RCF assicura una ricezione ininterrotta e priva di disturbi. Il ricevitore è provvisto di una batteria ricaricabile agli ioni di litio di lunga durata e senza effetto memoria, grazie al multi-caricatore intelligente incorporato nella unità SRC 2756.

TIPO DI RICEVITORE

SUPERETERODINA DIVERSITY A DOPPIA CONVERSIONE

FREQUENZA OPERATIVA

UHF: 800 A 869,3 MHz

CANALI PER RICEVITORE

99

SPAZIATURA CANALI

700 kHz

TIPO DI DE-MODULAZIONE

DIGITALE GMFSK

DECODER AUDIO

PROCESSAZIONE DIGITALE DEL SEGNALE

SENSIBILITÀ

-98 dBm

ANTENNA

DIVERSITY, 2 INTERNE

SPECIFICHE AUDIO

CUFFIA PADIGLIONE SPH 2605 cod. 171.80.035

TIPO

MONO

POTENZA D’USCITA AUDIO

0,5 W A 16 Ohm (AMPLIFICATORE DIGITALE)

S/N RATIO

80 dB DIN AUDIO

RISPOSTA IN FREQUENZA

20 - 5.500 Hz +/-1dB

CONNESSIONI

JACK 3,5 mm

NOTA: FIRMWARE AGGIORNABILE DA PC TRAMITE PORTA USB QUANDO IL RICEVITORE È RIPOSTO NELLA VALIGETTA DI RICARICA / DOWNLOAD DELLA CONFIGURAZIONE DI DEFAULT DALLA VALIGETTA DI RICARICA / CORREZIONE IN TEMPO REALE DI ERRORI DELL’ALGORITMO.

Nei casi in cui sia necessario l’utilizzo contemporaneo di più sistemi Forum 2000 nello stesso ambiente, il ricevitore può rilevare fino a 99 canali diversi. La funzione di doppia cifratura viene attivata mediante POD programmabile incluso nell’unità dinamica SRC 2756.

Pag. 19


FORUM 2000

INTERFACCIA ANALOGICA E VALIGIA DI RICARICA E TRASPORTO SPECIFICHE SAI 2855 ALIMENTAZIONE

70 Vdc

CONSUMO

7W

SPECIFICHE AUDIO AUDIO IN INGRESSO BILANCIATO

5, CONNETTORE XLR , GUADAGNO VARIABILE

AUDIO IN INGRESSO SBILANCIATO

5, RCA CON GUADAGNO VARIABILE

AUDIO IN USCITA BILANCIATO

5, XLR CON VOLUME VARIABILE

AUDIO IN USCITA SBILANCIATO

5, RCA CON VOLUME VARIABILE

LIVELLO IN INGRESSO

3 V MAX

GUADAGNO IN INGRESSO

40 dB VARIABILE

IMPEDENZA IN INGRESSO

10 kOhm

LIVELLO IN USCITA

3V

IMPEDENZA IN USCITA

600 Ohm

S/N RATIO

85 dB DIN AUDIO

RISPOSTA IN FREQUENZA

20 - 13 kHz +/-1dB

NOTA: FIRMWARE AGGIORNABILE TRAMITE INTERFACCIA USB / IMPULSO SILENZIATORE PER GLI INPUT E GLI OUTPUT / MUTING PRESET SELEZIONABILE CON UN TASTO / LINK TRA L’FMU 9100 E LE CONSOLE PER GLI INTERPRETI.

INTERFACCIA ANALOGICA SAI 2855 cod. 171.80.022 La SAI 2855 è un’unità di interfaccia in grado di gestire fino a 5 ingressi analogici e 5 uscite analogiche da e verso il bus di sistema digitale relativo agli interpreti. È dotata di connettori XLR e RCA, per consentire la registrazione di 5 lingue tradotte e l’invio di 5 canali audio a 5 slot del sistema di traduzione simultanea. Questa possibilità è importante, ad esempio, quando è necessario inviare ai Delegati

Pag. 20

(equipaggiati di ricevitori wireless SDR 2599 o di console microfoniche Forum 9000 serie FMS 9411) contributi pre-tradotti alternativi a quelli forniti dagli interpreti. Per ogni canale sono disponibili indicatori di segnale a LED e pulsanti di mute. È inoltre presente una comoda funzione preimpostata per l’accensione o lo spegnimento di gruppi di canali. Installabile a RACK tramite accessorio.


RCF

SISTEMI FORUM

SISTEMI FORUM

SPECIFICHE SRC 2756 ALIMENTAZIONE

110 / 240 AUTOMATICA

CONSUMO ELLETTRICO

150 W

SPECIFICHE GENERALI NUMERO MASSIMO DI RX PER VALIGIA

56 RICEVITORI SDR 2599

INTERFACCIA PROGRAM/ENCRYPTING

USB

TEMPO DI RICARICA

MAX 6 ORE

CORRENTE DI RICARICA

480 mA MAX

TIPO DI CARICATORE

TENSIONE E CORRENTE COSTANTE

INDICATORE DI CARICA

LEDS PER OGNI RICEVITORE

PROCESSO DI CARICA

INDIPENDENTE PER OGNI RICEVITORE

NOTA: DISPLAY E INTERFACCIA USB PER L’AGGIORNAMENTO DEL FIRMWARE E LA CRIPTAZIONE, PRESET DI CRIPTAZIONE DISPONIBILI NELLA VALIGIA, RESET DI TUTTI I RICEVITORI CONTENUTI NELLA VALIGIA ATTIVABILE.

VALIGIA DI RICARICA E TRASPORTO SRC 2756 cod. 171.80.018 La SRC 2756 è una pratica e robusta custodia per il trasporto, che consente la ricarica veloce di 56 ricevitori e la programmazione o l’implementazione della funzione di doppia cifratura mediante POD dedicato integrato. Il processo di ricarica viene effettuato e segnalato in modo indipendente per ogni ricevitore. Una connessione USB consente di trasferire il codice

esclusivo dei singoli ricevitori. L’unità SRC 2756 è dotata di una pratica presa di alimentazione per il collegamento di una seconda custodia. La ricarica può essere effettuata mantenendo in posizione il coperchio, che può essere rimosso completamente in caso di necessità. Le comode etichette posizionate in corrispondenza degli slot e sui ricevitori consentono di identificare in modo semplice i dispositivi.

Pag. 21


SISTEMA FORUM CONFERENZE 6000 LA SOLUZIONE IDEALE PER: SALE CONSILIARI CENTRI CONGRESSI RIUNIONI DI CONSIGLI D’AMMINISTRAZIONE (BANCHE, ASSICURAZIONI, AZIENDE, ECC.) TRIBUNALI AUDITORIUM

SISTEMA DIGITALE PER CONFERENZA E DISCUSSIONE Il sistema Forum 6000 offre un’eccezionale versatilità nella gestione di conferenze, dibattiti, tavoli presidenziali in auditorium/convention e meeting. Il sistema è semplice e veloce da cablare, configurare e utilizzare. È possibile connettere all’unità centrale fino a 60 microfoni su due differenti linee. Possono essere scelte diverse modalità operative tramite semplici menù a display LCD. Per un utilizzo avanzato, un menù completo permette di personalizzare diversi parametri. Grazie alla scheda d’espansione DEC 6104 e all’alimentatore addizionale DPS 6202, è possibile connettere fino a 120 console addizionali su quattro linee di connessione. Il sistema Forum 6000 è progettato secondo gli standard IEC 60914.

Pag. 22


RCF

SISTEMI FORUM

SISTEMI FORUM

IL SISTEMA 6000 Discussione libera (dove tutti i microfoni possono essere attivati nello stesso momento) Interventi con un numero limitato di microfoni attivi selezionabile (da 1 a 6) Accensione di un microfono con spegnimento automatico del precedente Sistema di interpretariato sequenziale o simultaneo ad una lingua Si può configurare una lista di prenotazioni avente tra 1 e 10 delegati. Al raggiungimento del numero massimo di microfoni impostato le console prenotate vengono automaticamente accese, in base alla lista, non appena qualche Delegato spegne il proprio microfono Si può predisporre lo spegnimento automatico dei microfoni dopo 30 secondi di utilizzo Configurazione dei due ingressi ausiliari universali in combinazione con circuito VOX integrato e/o comando di attivazione mute/priorità programmabili Controllo telecamere attivazione dei microfoni da quadro sinottico su interfaccia PC (scheda d’espansione DEC 6104 necessaria) Streaming Audio/Video È possibile trasmettere il video, il sinottico di sala e i risultati delle votazioni su schermo LCD, plasma o videoproiettore 

FACILE DA INSTALLARE

FACILE DA GESTIRE

Due linee di 30 console microfoniche cadauna sono collegabili in cascata tramite connettori tipo RJ all’unità centrale. Un’opzione del software aiuta l’installatore a conoscere nel dettaglio la configurazione del sistema e a rilevare eventuali errori di connessione. Le console possono appoggiare sul piano o essere installate a semi incasso. Connettori RJ ed uno speciale cavo a profilo ridotto rendono il cablaggio estremamente veloce e semplice. Un solo tipo di console è utilizzabile in 3 possibili configurazioni: Presidente (per ogni sistema si possono configurare fino ad un massimo di 3 console di questo tipo); Delegato; Interprete (2 console sono collegabili al sistema).

Sono disponibili diverse modalità di funzionamento per adattare il Sistema alle esigenze della conferenza, selezionabili da unità centrale utilizzando i tasti e il display. Durante il funzionamento si può cambiare modalità senza interrompere la sessione. Passando per esempio dalla modalità discussione libera a quella con un certo numero di microfoni attivi (NOM), il sistema permette che i microfoni vengano spenti ma non accesi, fino al raggiungimento del numero impostato.

FACILE DA USARE E DA TRASPORTARE

FACILE GESTIONE DI UNA CONFERENZA BILINGUE

Il display e i comandi intuitivi rendono il Sistema per conferenze RCF Forum 6000 semplice da utilizzare anche per chi non è un tecnico “addetto ai lavori”. La consolle microfonica è compatta ed ha un peso ottimizzato in modo da essere stabile ma non pesante al punto da limitarne la trasportabilità.

Un sistema di interpretariato simultaneo o sequenziale permette l’allestimento di una conferenza bilingue con un relatore di lingua diversa, l’ascolto della traduzione avviene tramite i due jack da 3,5 mm sui fianchi di ogni console microfonica DMS 6410.

Pag. 23


FORUM UNITÀ 6000 CENTRALE

UNITÀ CENTRALE DMU 6100

cod. 171.80.010

L’unità centrale permette di connettere e gestire fino a 60 basi su due linee (30 per linea). Può essere collegata a sistemi di rinforzo audio attraverso l’uscita audio dedicata. Sono previste 4 uscite ausiliarie per la registrazione indipendente dei 2 ingressi universali e di ognuna delle 2 linee di console microfoniche. Ingresso e uscita rec/play, associati a un commutatore sul pannello frontale, permettono il collegamento di qualsiasi registratore/lettore. Sono disponibili connessioni dedicate IN e OUT per un sistema di teleconferenza. DMU 6100 è inoltre dotata di 2 ingressi MIC/LINEA per il collegamento di sorgenti aggiuntive. Questi due ingressi si possono configurare in diversi modi; possono,

Pag. 24

per esempio, essere mixati con l’audio del sistema, avere priorità sui microfoni del sistema, uno può essere mixato e l’altro prioritario, ecc. L’unità Centrale consente il monitoraggio della conferenza mediante un altoparlante monitor o dall’uscita jack 6,3 mm per cuffie, disponibili sul pannello frontale. DMU 6100 prevede strumenti semplici per testare il corretto cablaggio ed il funzionamento del sistema allo scopo di semplificare le attività di installazione e manutenzione. Lo stato del sistema medesimo viene indicato su un display LCD e comprende le informazioni sulla configurazione delle console connesse.


RCF

SISTEMI FORUM

SISTEMI FORUM

SPECIFICHE DMU 6000 TENSIONE ALIMENTAZIONE

100 ÷ 240 Vac (50 - 60 HZ)

MAX. ASSORBIMENTO

1,7 A (230 V) / 3,5 A (115 V)

MAX. CONSUMO

200 W

TEMPERATURA DI LAVORO

0 ÷ 50°C

DIMENSIONI (L X A X P)

430 X 88 X 310 mm

PESO

5,6 Kg

INGRESSI MIC / LINE RISPOSTA IN FREQUENZA (-3 dB)

50 Hz ÷ 20 kHz

FILTRO PASSA ALTO

12 dB / OCT (- 3 dB AT 100 Hz)

S/N RATIO

65 dBA (MIC) / 85 dBA (LINE)

INGRESSO PLAY RISPOSTA IN FREQUENZA (-3 dB) S/N RATIO

50 Hz ÷ 20 kHz 85 dBA

MAIN OUT LIVELLO D’USCITA

0 dBu (THD <0.1%); MAX +20 dBu (THD 0.5%)

CONTROLLO PRESENZA

MAX 15 dB @ 2.1 kHz

USCITE IN REGISTRAZIONE RISPOSTA IN FREQUENZA (-3 dB) S/N RATIO

35 Hz ÷ 20 kHz 85 dBA

Pag. 25


FORUM CONSOLE 6000 SPECIFICHE DMS 6410 / DMS 6410 - X MICROFONO

ELECTRET, HYPER-CARDIOID

RISPOSTA IN FREQUENZA

200 Hz ÷ 12 kHz

S/N RATIO

60 dBA

LIMITER INTERNO

FINO A + 32 dB OVER 100% LEVEL

MIC AUTO-OFF SOGLIA D’INTERVENTO

- 20 dB

DIMENSIONI (L X A X P)

200 X 135 X 60 mm (ESCLUSA ASTA MICROFONICA)

PESO

1,1 Kg

LUNGHEZZA FLESSIBILE CON MIC.

400 mm

CONNESSIONI/CAVI

MODELLO RCF DCA 6000 (RJ45 10 P, 2.5 m CAVO DI CONNESSIONE FORNITO)

CONSOLE DMS 6410

JACK OUTPUTS cod. 171.80.011

Un’unica base è configurabile come Delegato/ Presidente/ Interprete tramite DIPs. Un diffusore acustico con magnete in neodimio, d’elevata qualità ed efficienza, è integrato in ogni base microfonica. La console configurata come “Delegato” ha un tasto di accensione microfono ed uno di “mute”, se invece è configurata come “Presidente” i tasti si comportano come attivazione del microfono in miscelazione con i delegati attivi ed intervento prioritario. Se premuti contemporaneamente consentono al Presidente di spegnere i microfoni Delegato in quel momento attivi. I tasti per parlare “talk” in modalità Delegato e Presidente sono tasti “smart-touch” che consentono l’attivazione del microfono per la durata della pressione del tasto medesimo oppure prevedono una nuova pressione per la disattivazione se premuti brevemente. Sulla console del Presidente si può associare un segnale di avviso quando venga premuto il tasto di priorità. Una valida caratteristica del sistema è la funzione di interpretariato per una lingua, nel caso uno degli

MAX POTENZA (MODALITÀ CUFFIE)

0,5 W A 16 Ohm (<0.5% THD)

LIVELLO D’USCITA

- 4 dBu (0.2% THD), MAX. + 5 dBu

(MODALITÀ RECORDING) RISPOSTA IN FREQUENZA (-3 dB)

125 Hz ÷ 16 kHz

NOTE: POSSIBILITÀ DI FISSAGGIO A SCRIVANIA DELLA CONSOLE MICROFONICA. MONTAGGIO A SEMI INCASSO.

oratori necessiti di traduzione, disponibile in modalità sequenziale o simultanea. Gli interpreti lavorano usando il microfono della console e collegando una cuffia alle prese della stessa. Sulle console configurate come interpreti è disponibile il comando “speak-slowly” per indicare agli oratori attivi di parlare pù lentamente. La lingua tradotta è disponibile sulle uscite cuffie delle basi microfoniche configurate Presidente/Delegato. I due jack da 3,5mm sui fianchi di ogni console microfonica DMS 6410 possono essere configurati e utilizzati anche come uscite di registrazione, lasciando in funzione l’altoparlante integrato anche quando il jack è inserito. Una tipica applicazione è la registrazione remota durante una conferenza stampa. Il segnale del microfono non è disturbato dalle trasmissioni dei telefoni cellulari.

CONSOLE DMS 6410 - X MICROFONO RIMOVIBILE

Pag. 26

cod. 171.80.013


FORUM SCHEDA RCF SISTEMI 6000 D’ESPANSIONE FORUM

SISTEMI FORUM

SCHEDA D’ESPANSIONE DEC 6104 cod. 171.80.034 La scheda di espansione DEC 6104 deve essere installata nello spazio apposito sul pannello posteriore dell’unità centrale DMU 6100 del sistema per conferenza RCF FORUM 6000 e implementa numerose e importanti funzioni per la configurazione e l’operatività del sistema. Questa nuova scheda fornisce una porta USB e una RS 485 (alternativa) per connettere il sistema ad un PC, permettendo il controllo remoto attraverso un software di controllo con applicazione sinottica (incluso), e aggiunge uno strumento di configurazione più semplice e intuitivo con la possibilità di registrazione audio.   La scheda DEC 6104 è equipaggiata con una funzionalità di controllo per la dome camera attraverso il PC collegato. Fino a 4 dome camera FDC 9900 (cod. 17180003) e matrici audio/video FVM 9844 (cod. 17180012) possono essere interfacciate per seguire sempre l’oratore. La configurazione delle telecamere e delle matrici è integrata in software per PC fornito.   Il processore digitale (DSP) integrato nella DEC 6104 presenta un esclusivo algoritmo e una funzione interattiva con il FORUM 6000 (i filtri sono comandati

e attivati automaticamente in base alla modalità di funzionamento del sistema) che limita il feedback acustico causato da diffusori troppo vicini alle console microfoniche, dall’alto volume o quando sono presenti molti microfoni aperti nello stesso momento.   La DEC 6104 permette di connettere 120 console microfoniche DMS 6410 e/o DMS 6410X addizionali al sistema sui suoi 4 ingressi (30 console ognuno). Quando questa funzione è utilizzata è necessario utilizzare l’alimentatore addizionale DPS 6202.   In questo modo il sistema FORUM 6000 può controllare completamente fino a 180 basi microfoniche. Porta USB per connettere il sistema ad un PC Software di controllo FORUM 6000 incluso Processore anti-feedback Porta RS 485 (alternativa alla USB) per controllo a grande distanza del sistema attraverso il software del PC Fino a 180 console microfoniche DMS 6410 su 6 linee (4 uscite di linea sono sulla scheda DEC 6104) Le ulteriori 120 console devono essere alimentate attraverso l’alimentatore addizionale DPS 6202

Pag. 27


FORUM ALIMENTATORE 6000 ADDIZIONALE

ALIMENTATORE ADDIZIONALE DPS 6202 cod. 171.80.033 L’alimentatore addizionale DPS 6202 è strettamente necessario per l’utilizzo delle console microfoniche DMS 6410 aggiuntive collegate alle linee 3, 4, 5 e 6. Alimentazione switching Interruttore principale dell’alimentatore DPS 6202 sul frontale

LINE LED per indicare quando le linee console sono alimentate correttamente Uscita di potenza su connettore 7-pin XLR (cavo di connessione alla scheda DEC 6104 incluso)

VALIGIA DI TRASPORTO PER BASI MICROFONICHE DMS 6410X DCT 6012 cod. 171.80.037 La valigia DCT 6012 per 12 console microfoniche DMS 6410X è la soluzione perfetta per contenere e trasportare il sistema Forum 6000. Contiene fino a 12 console microfoniche DMS 6410X Costruita in alluminio con accessori di rinforzo in metallo cromato

Pag. 28

Comparti separati per microfoni e cavi Protezione morbida interna resistente agli urti per un trasporto in sicurezza Maniglia superiore confortevole ed ergonomica


RCF SISTEMA FORUM CONFERENZE 3000

SISTEMI FORUM

SISTEMI FORUM

LA SOLUZIONE IDEALE PER: SALE RIUNIONI CENTRI CONGRESSI RIUNIONI DI CONSIGLI D’AMMINISTRAZIONE (BANCHE, ASSICURAZIONI, AZIENDE, ECC.) AUDITORIUM

SISTEMA COMPATTO PER CONFERENZA FORUM 3000 è un sistema compatto per conferenze e rappresenta una soluzione semplice da utilizzare. Ideale per conferenze di piccole e medie dimensioni, dove è richiesta una qualità audio professionale. FORUM 3000 è adatto sia per installazioni temporanee che permanenti, con un massimo di 80 (estendibili a 160) partecipanti. L’installazione del sistema è semplice: è sufficiente collegare il microfono presidente all’amplificatore di controllo e, successivamente, collegare in cascata i microfoni delegato al microfono presidente, su linea singola o doppia, a seconda della disposizione del tavolo. Il sistema comprende l’vunità di controllo amplificata MMU 3100, una base microfonica presidente MMS 3405P e fino a 80 basi microfoniche delegato MMS 3404D. Collegando due unità MMU 3100, è possibile raddoppiare la capacità del sistema, arrivando a 160 microfoni delegato. L’unità MMU 3100 integra un alimentatore switching e un amplificatore di potenza in Classe D per il pilotaggio dei trasduttori che equipaggiano ogni console microfonica ma anche di alcuni diffusori a tensione costante per l’amplificazione del suono in sala, se disponibili. Il cablaggio è realizzato con cavi CAT 5FTP e connettori standard RJ 45. La base microfonica presidente deve essere collegata direttamente all’unità MMU 3100 ed è dotata di due ingressi per accogliere le linee separate dei microfoni delegato: questa caratteristica si rivela particolarmente utile nelle configurazioni con tavolo a “ferro di cavallo”. La base-delegato è dotata di un pulsante push-to-lock con funzione di attivare liberamente il microfono e parlare in miscelazione agli altri. Sulla base presidente è presente un ulteriore pulsante che serve per ottenere la priorità sui microfoni delegato attivi, escludendoli temporaneamente. Ogni base microfonica è dotata di un altoparlante integrato per il monitoraggio di quanto gestito dal sistema, esso è alimentato dall’amplificatore contenuto nell’unità MMU 3100.

Pag. 29


FORUM UNITÀ 3000 CENTRALE

UNITÀ CENTRALE MMU 3100

cod. 171.80.042

L’unità MMU 3100 ha tutte le caratteristiche necessarie per la configurazione di conferenze con un massimo di 80 basi microfoniche. È presente un ingresso universale per collegare, ad esempio, un microfono per leggio (anche con alimentazione phantom) o un sistema radiomicrofonico per interviste al pubblico. È possibile impostare questo ingresso in modalità miscelata o prioritaria rispetto all’ingresso delle basi microfoniche di sistema, con attivazione vocale o mediante comando. Sono presenti anche l’uscita di registrazione e l’ingresso di riproduzione, oltre a un ingresso e a un’uscita dedicati per l’interfacciamento con il sistema di teleconferenza. L’unità MMU 3100 può fornire 80 W di potenza su un’uscita da 100 V o 70 V per il collegamento di diffusori sonori aggiuntivi presenti in sala. È inoltre disponibile un’uscita a livello “linea” per il collegamento di un sistema di amplificazione indipendente. I controlli utente si trovano sul pannello frontale e comprendono i livelli di volume per gli ingressi e per le uscite, sia preamplificate che amplificate. Gli strumenti di configurazione sono posti sulla parte posteriore dell’unità. È possibile aumentare il numero dei microfoni delegato fino a 160 intercollegando due dispositivi MMU 3100 attraverso una porta dedicata.

Pag. 30

Ingresso per il collegamento di 80 basi microfoniche con comandi di equalizzazione della voce e del volume. Ingresso universale aggiuntivo su connettore XLR e terminali a vite estraibili per microfono da leggio o altra sorgente a livello “linea”, con comandi di equalizzazione della voce e del volume. L’ingresso può essere impostato in modalità mixata o prioritaria rispetto alle console microfoniche del sistema. La priorità è controllata da un comando esterno o ad attivazione vocale; l’alimentazione phantom è disponibile. Collegamenti di ingresso e uscita a un dispositivo di registrazione/riproduzione esterno, commutatori PLAY/REC con indicatori LED. Controllo del volume ed equalizzatore dei toni su PLAY-OUT. Ingresso e uscita dedicati per sistema di teleconferenza. Uscite per sistemi di rinforzo voce e registrazione. Amplificatore di potenza integrato per alimentare i diffusori delle console con selettore di attenuazione. Uscita dell’amplificatore di potenza integrato per diffusori aggiuntivi a tensione costante (80W). Controllo di volume. Collegamento di una seconda unità MMU 3100 per il raddoppio del numero di basi microfoniche (da 80 a 160). Montaggio opzionale a rack standard 19”, 2U; staffe di montaggio incluse.


FORUM BASE 3000 MICROFONICA SPECIFICHE MMS 3405P - MMS 3404D MICROFONO CARDIOIDE DI QUALITÀ PROFESSIONALE CON ANELLO LUMINOSO SU ASTA FLESSIBILE, LUNGHEZZA 46 CENTIMETRI PULSANTE STABILE CON INDICATORE LED PER L’ATTIVAZIONE DEL MICROFONO IN MISCELAZIONE TRASDUTTORE DI ALTA QUALITÀ PER L’AMPLIFICAZIONE, DISATTIVATO AUTOMATICAMENTE A MICROFONO IN FUNZIONE MMS 3405P

MMS 3404D

ROBUSTO INVOLUCRO SCHERMATO ADATTO PER L’APPOGGIO SU TAVOLO OPPURE IL SEMI-INCASSO

BASE MICROFONICA PRESIDENTE cod. 143.22.020 MMS 3404D La console microfonica presidente da tavolo MMS 3405P è dotata di due pulsanti: un pulsante stabile per attivare il microfono in modalità miscelata con le console microfoniche delegato MMS 3404D attive, ed un pulsante ad azione momentanea per effettuare interventi prioritari, escludendo temporaneamente i microfoni delegato. Questa funzione consente al presidente di mantenere il controllo assoluto del dibattito. Ogni pulsante è dotato di un indicatore LED, che si accende quando viene premuto. Inoltre, la capsula del microfono ha un anello luminoso a microfono attivo. Il microfono flessibile da 46 cm montato sulla console presenta una caratteristica cardioide, mentre il trasduttore miniaturizzato di alta qualità consente già un’ottima amplificazione di sala in ambienti di dimensioni contenute. Le unità MMS 3404D MMS sono collegate in cascata direttamente a uno o a entrambi gli ingressi disponibili sulla console presidente MMS 3405P, tramite il cavo CAT 5FTP in dotazione. È possibile collegare in cascata due o più basi MMS 3405P. Queste sono tutte in grado di intervenire in miscelazione oppure prioritariamente tra loro ed alle console delegato, in ragione della posizione che coprono rispetto alla unità master MMU 3100: la console MMS 3405P più vicina ha priorità più elevata. L’unità MMS 3405P è collegata direttamente all’ingresso dedicato presente sull’unità MMU 3100 tramite il cavo CAT 5FTP in dotazione.

SOLO PER MMS 3405P PULSANTE INSTABILE CON INDICATORE LED PER L’ATTIVAZIONE DEL MICROFONO IN MODALITÀ PRIORITARIA TERMINALE RJ 45 PER IL COLLEGAMENTO ALL’UNITÀ CENTRALE MMU 3100 TRAMITE CAVO CAT5 FTP DUE CONNETTORI RJ-45 PER IL COLLEGAMENTO IN CASCATA DELLE CONSOLE DELEGATO MMS 3404D TRAMITE CAVO CAT5 FTP SOLO PER MMS 3404D TERMINALI RJ 45 PER IL COLLEGAMENTO IN CASCATA TRAMITE CAVO CAT 5FTP ALLA CONSOLE PRESIDENTE

BASE MICROFONICA DELEGATO cod. 143.22.019 MMS 3405P La base microfonica delegato da tavolo MMS 3404D è dotata di un pulsante atto ad abilitare il microfono in modalità mixata con altre MMS 3404D e MMS 3405P attive, sempre che sulla base presidente non sia stato premuto il pulsante di priorità. Il pulsante è dotato di un indicatore LED che si illumina quando il microfono è attivo, assieme all’anello LED presente sulla capsula microfonica. Il microfono flessibile da 46 cm montato sulla console presenta una caratteristica cardioide, mentre il trasduttore miniaturizzato di alta qualità consente già un’ottima amplificazione di sala in ambienti di dimensioni contenute. Le unità 3404D MMS sono collegate in cascata direttamente a uno o a entrambi gli ingressi disponibili sulla console presidente MMS 3405P, tramite il cavo CAT 5FTP in dotazione.

Pag. 31


SISTEMA PER SISTEMI CONFERENZE RCF FORUMSISTEMI DI MEDIE DIMENSIONI 9000 FORUM CON FORUM 9000 E FORUM 2000 FORUM

Pag. 32


FORUM 9000

SISTEMA PER CONFERENZE DI GRANDI DIMENSIONI CON FORUM 9000 E FORUM 2000

Pag. 33


SISTEMA PER SISTEMI CONFERENZE RCF FORUMSISTEMI DI MEDIE DIMENSIONI 6000 FORUM CON FORUM 6000 FORUM

Pag. 34


FORUM 2000

SISTEMA PER CONFERENZE CON FORUM 6000 E FORUM 2000

Pag. 35


FORUM 3000

ESEMPI DI CONFIGURAZIONE

SISTEMA DI CONFERENZA FORUM 3000 DI PICCOLE E MEDIE DIMENSIONI

MMU 3100

MMS 3404D

MMS 3405P

MMS 3404D

CS 3082

CS 3082

SISTEMA DI CONFERENZA FORUM 3000 DI MEDIE E GRANDI DIMENSIONI

MMU 3100

MMS 3405P MMS 3404D

MMU 3100

MMS 3404D

MMS 3404D

CS 3082

Pag. 36

CS 3082

CS 3082

CS 3082


SISTEMI FORUM

RCF REFERENZE

SISTEMI FORUM

SISTEMI FORUM

I sistemi per conferenze RCF sono utilizzati in tutto il mondo per la loro efficienza e semplicità di utilizzo. Questa è solo una piccola selezione di progetti recenti realizzati con i nostri sistemi. Ministero degli Interni, Roma Corte Suprema di Cassazione, Roma Provincia di Napoli Comune di Mantova Comune di Piombino Provincia di Fermo Comune di Tortona Sala delle Tarsie, Provincia di Vercelli Provincia di Parma Università di Lecce Comune di Catanzaro Comune di Trapani Circoscrizioni Comunali di Torino Fondazione Stella Maris (Tirrenia) Sala dell’Alto Comando del Mediterraneo, Capitaneria di Porto di Genova Palazzo delle Nazioni Dushambe (Tajikistan) Parlamento del Galles Parlamento della Guinea Equatoriale Camera Consiliare di Lincoln (UK) Camera Consiliare di Cardiff (UK) Camera Consiliare di Constantine, Algeria Centro Congressi di Kish Island, Iran

Pag. 37


SISTEMI FORUM

Pag. 38

PARLAMENTO GUINEA EQUATORIALE


RCF S.p.A. Italy tel. +39 0522 274 411 e-mail: info@rcf.it

07/2012-SM

HEADQUARTERS:

RCF UK tel. 0844 745 1234 Int. +44 870 626 3142 e-mail: info@rcfaudio.co.uk

RCF France tel. +33 1 49 01 02 31 e-mail: france@rcf.it

RCF Germany tel. +49 2203 925370 e-mail: germany@rcf.it

RCF Spain tel. +34 91 817 42 66 e-mail: info@rcfaudio.es

RCF Belgium tel. +32 (0) 3 - 3268104 e-mail: belgium@rcf.it

RCF USA Inc.

www.rcf.it

10116153 10216091

tel. +1 732-9026100 e-mail: info@rcf-usa.com


Forum catalogo ITA