Issuu on Google+

â „uerciabella news release

Camartina 2007 Showered with Record Number of Awards Un record di riconoscimenti per Camartina 2007


â „uerciabella 8 Oct 2010


A benchmark for prestige winemaking based in dedicated land stewardship, Querciabella is in fact the only biodynamic winery to receive all three awards from Gambero Rosso.


October 8, 2010

Camartina 2007 Showered with Record Number of Industry Awards Three Glasses, Three Green Glasses, Three Glasses Plus, Grande Vino, the Chiocciola, the Bottle and Five Clusters, all point to another triumphant year for Querciabella. Sexy. Powerful. Majestic. These are just a few of the qualifiers used over the decades by the world’s most prominent critics when putting into words a wine as extraordinary as Camartina, winner of Best Italian Wine in 2003 for its 2000 vintage. Coveted awards and lavish praise have been the hallmarks of Camartina since its 1981 maiden vintage emerged at the Querciabella estate in Chianti Classico. This year, Gambero Rosso is singing the praises of the legendary Super Tuscan in its upcoming edition of Italian Wines: bestowing upon Camartina its thirteenth Three Glasses to date, in addition to the Three Glasses Plus, reserved for only 32 of the 20,000 wines initially reviewed for the guide. Winners of the Plus award are singled out as personal favorites of Gambero Rosso’s Director Daniele Cernilli. Querciabella’s owner Seba­ stiano Cossia Castiglioni received the celebratory news in a hand-written note from Cernilli himself, in which the influential wine critic calls Camar­ tina 2007 “magnifico”. Three Green Glasses also pay tribute to Camartina in Italian Wines 2011 for the biodynamic practices employed during all phases of wine growing and production. A benchmark for prestige wine­ making based in dedicated land stewardship, Querciabella is in fact the only biodynamic winery to receive all three awards from Gambero Rosso on this occasion. This year also marks the arrival of Slow Wine, the inaugural edition of the Slow Food association’s guide to Italian wines. Once again, Camar­ tina 2007 is awarded the highest honors, receiving the guide’s Grande Vino classification, presented to only 200 of over 20,000 wines tasted by Slow Wine judges. Additional accolades are given to Querciabella by the Slow Wine editorial team, in the form of the iconic Slow Food snail or Chiocciola, for espousing values as a wine producer that directly reflect those of the Slow Food movement, as well as the Bottle, for the superior quality demonstrated across the board during tastings of Querciabella’s full range of wines. Further homage is paid to Camartina 2007 in the upcoming edition of Duemilavini, published by the Italian Sommeliers Association (AIS), in which Querciabella’s flagship wine receives the prestigious 5 Grappoli or clusters, making this the eighth vintage to receive such supreme acclaim from this authoritative wine guide. Widely regarded as the most emblematic wine of the Querciabella es­ tate, Camartina is produced from a blend of Cabernet Sauvignon and San­ giovese grapes, organically grown since 1988 and biodynamic since 2000. Solely produced in optimal vintages, Camartina is a quintessential product of its territory thanks to the uncompromising standards that have charac­ terized Querciabella since the estate was founded in 1974 and to the past 22 years of unwavering conservationist viticulture. Stephanie Cuadra · Communications & Marketing Director + 39 02 7487 3106 · stc@querciabella.com · www.querciabella.com Società Agricola Querciabella SpA

“By combining the remarkable structure of Cabernet in the fantastic 2007 vintage with the elegance of the finest Sangiovese, a full-bodied wine of unquestionable longevity and poise has emerged. Camartina 2007 nevertheless, is already perfectly ready to drink.” —Luca Currado Winemaking Director

About Querciabella Founded in 1974, Querciabella enjoys the acclaim of the world’s most discriminating critics and consumers for wines such as Camartina, Batàr, Palafreno and Querciabella Chianti Classico. In its uncompromising pursuit of quality, sustainability and authenticity, Querciabella has continually honed its approach to biodynamic viticulture for over a decade. With vineyards located throughout Tuscany’s Chianti Classico and Maremma areas, Querciabella exemplifies the mindful preservation of tradition through forward-thinking, albeit completely natural, winemaking. For the latest winery news and updates, follow @Querciabella on Twitter.


Punto di riferimento per la produzione vinicola di eccellenza a tutela del territorio, Querciabella è l’unica cantina biodinamica ad avere ricevuto, in quest’occasione, tutti e tre i massimi riconoscimenti dal Gambero Rosso.


8 ottobre 2010

Un record di riconoscimenti per Camartina 2007 Tre Bicchieri, The Bicchieri Verdi, Tre Bicchieri Plus, Grande Vino, Chiocciola, Bottiglia e Cinque Grappoli, forieri di un’altra annata di grandi successi per Querciabella. Sensuale. Potente. Maestoso. Questi sono solo alcuni degli aggettivi che i critici più autorevoli hanno adoperato negli anni per descrivere un vino straordinario come il Camartina, acclamato nel 2003, con l’annata 2000, come Miglior Vino d’Italia. Ambiti premi ed elogi lusinghieri hanno accompagnato il Camartina sin dal 1981, anno del suo esordio. Nella guida di prossima usci­ta, il Gam­ bero Rosso tesse le lodi del leggendario Super Tuscan e per la tredicesima volta conferisce al Camartina i Tre Bicchieri, in aggiunta ai Tre Bicchieri Plus. Con il termine Plus Daniele Cernilli, direttore della Guida, ha segna­ lato i suoi vini preferiti riservando solo a 32 dei 20.000 campioni esami­ nati questo riconoscimento. Sebastiano Cossia Castiglioni, proprietario di Querciabella, ha ricevuto la splendida notizia tramite una lettera scritta a mano dallo stesso Cernilli, nella quale l’influente critico definisce il Ca­ martina 2007 “magnifico”. Nella guida 2011 i Tre Bicchieri Verdi, invece, rendono omaggio al Camartina per le pratiche biodinamiche impiegate in vigna e in cantina. Punto di riferimento per la produzione vinicola di ec­ cellenza a tutela del territorio, Querciabella è l’unica cantina biodinamica ad avere ricevuto, in quest’occasione, tutti e tre i massimi riconoscimenti dal Gambero Rosso. Quest’anno segna il debutto di Slow Wine la nuova guida vini dell’as­ sociazione Slow Food. Anche in questo caso il Camartina 2007 è stato gratificato con i riconoscimenti più alti ricevendo l’appellativo di Grande Vino, attribuito solo a 200 degli oltre ventimila vini degustati dai giudici di Slow Wine. Ulteriori onorificenze sono state assegnate a Querciabella dalla redazione sotto forma dell’icona della Guida, la Chiocciola, per l’adesione dell’azienda ai principi di sostenibilità condivisi da Slow Food, ma anche tramite la Bottiglia, per la qualità eccellente dimostrata durante le degu­ stazioni da tutta la gamma dei vini prodotti dall’azienda. Un ulteriore plauso è stato tributato al Camartina 2007 dalla nuova edizione di Duemilavini, l’autorevole guida pubblicata dall’Associazione Italiana Sommeliers, nella quale il vino di punta di Querciabella riceve i Cinque Grappoli per l’ottava volta. Camartina, forse il vino più emblematico della cantina, è un blend di Cabernet Sauvignon e Sangiovese, di grande profondità ed eleganza. Nasce dai vigneti di Querciabella, completamente biologici fin dal 1988 e coltivati dal 2000 seguendo i più rigorosi dettami biodinamici. Prodotto esclusiva­ mente nelle annate migliori, Camartina esprime la quintessenza del suo territorio grazie agli standard rigo­ro­si che caratterizzano Querciabella fin dalla sua nascita, nel 1974, e specialmente grazie alla passione degli ultimi ventidue anni di sana e intransigente viticultura ‘ambientalista’. Stephanie Cuadra · Direttore Comunicazione & Marketing + 39 02 7487 3106 · stc@querciabella.com · www.querciabella.com Società Agricola Querciabella SpA

“Abbiamo cercato di abbinare alla grande struttura del Cabernet della favolosa annata 2007 l’eleganza e la finezza del nostro migliore Sangiovese. Ne è nato un vino molto importante nella struttura e di sicura longevità, ma allo stesso tempo elegan­ te e già da oggi di grande bevibilità.” —Luca Currado Direttore Enologico

Querciabella Fondata nel 1974, Querciabella gode dell’apprezzamento dei più raffinati critici e conoscitori del mondo, grazie a vini come Camartina, Batàr, Pala­freno e Querciabella Chianti Classico. Nella sua rigorosa ricerca di qualità, sostenibilità e autenticità, Querciabella pratica la viticoltura biologica dal 1988 e quella biodinamica dal 2000. Con vigneti in diverse zone del Chianti Classico e in Maremma, Querciabella è un modello nella tutela della natura, del paesaggio e della tradizione. Per novità e aggiornamenti sull’azienda, seguite @Querciabella in Twitter.


8 October 2010 News Release