Issuu on Google+

www.quellochece.com

n.2 anno X - Editore M&D FORMAZIONE - Stampa NUOVA CESAT Firenze - Impaginazione WEB&GRAPHICA Massa e Cozzile

EVVIVA IL

CARNEVALE febbraio 2012 copia gratuita

13 pagine per la festa più pazza

SPECIALE S.VALENTINO

L’amore ai tempi del 2012

NO FLASH

si può essere ancora innamorati dello sport?

SEMPRE APERTI Negozi rivoluzionati dalle liberalizzazioni. Ma i nostri commercianti che faranno? 1 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Editoriale del Direttore

Il prossimo, ovvero: un sorriso compiaciuto Simone Ballocci – Dir.

Gli anniversari sono sempre soddisfazioni. Scrivere questo editoriale ad un anno esatto dalla prima, pionieristica uscita di Quello che c’è – nuova gestione (per il racconto della quale non perdetevi l’editoriale dell’editore, vero pezzo di amarcord) è, anzitutto, divertente. Perché segna e dimostra che ci stiamo riuscendo. Mettendo a confronto le 44 pagine di quel numero di febbraio 2011 con le 132 di questa edizione viene spontaneo un bel sorriso compiaciuto. Questo mese, poi, proprio per festeggiare il nostro compleanno abbiamo voluto regalarci una grafica che ci piace da morire. Un cambiamento radicale impresso all’edizione cartacea del mensile proprio mentre ci stiamo impegnando a dare corpo e viva sostanza alla nostra presenza anche in TV e sul web. Questo è stato un anno complicato e difficile, transitato in mezzo a mille e uno imprevisti. Ma è stato bello, perché questo mensile è diventato sempre più nostro. Grazie al lavoro di una squadra con la quale, vi giuro, è una soddisfazione costante lavorare. Anche perché, rievocando un po’ quello che disse un mio mito come Enzo Ferrari quando gli chiesero quale fosse la sua macchina più bella, io alla domanda che mi sento spesso fare su quale sia il numero più riuscito so di non sbagliarmi rispondendo: “Il prossimo”. La frase del mese

“Non scrivete mai sotto dittatura o sotto dettatura” Oscar Luigi Scalfaro (1918-2012) Grazie Presidente!

SOMMARIO News e approfondimenti 6 Free flash notizie in libertà dal mondo 8 Free Flash Local notizie dal nostro territorio 10 Good Flash l’aria fresca delle buone notizie 12 No Flash notizie per fermarsi, e ragionare 14 In copertina Sempre aperti! 126 Notizie sportive dal nostro territorio

I Migliori amici rubrica sugli animali 99 La Veterinaria

Speciali 18 Evviva il Carnevale! 48 Speciale San Valentino

Il lavoro che c’è 110 Perché disperare? C’è quello che c’è!

Bouquet d’eventi 30 Un bouquet d’eventi che profuma di vita Amo il mio territorio 55 Alla scoperta dell’orgoglio Terzo millennio rubrica di futuro 64 Articoli sulla tecnologia da portare Di Sole ce n’è uno solo rubrica per l’ambiente 66 Aziende che lavorano al nostro avvenire Il Rombo dei Motori 71 Articoli sulle novità in auto Un amico comune in Comune 72 Comune di Monsummano Terme 74 Comune di Buggiano 76 Novità - Un Padule in comune L’appetito vien mangiando 78 I migliori ristoranti in mostra per voi 90

Le terre del Sapore Attività, notizie, feste e sagre buone da mangiare

Non è vero che siamo soli la rubrica per la Famiglia 100 Novità – Guida agli aiuti dello Stato, e non solo Gli uomini del fare 101 Idee e aiuti per la casa Speciale Impresa 109 Lo spazio di Unimpresa

Il suono dell’anima rubrica di musica 112 Speciale Radio Pescia 113 Il nostro viaggio al centro della musica Il cibo dell’anima rubrica d’arte 114 Le più belle mostre sul nostro territorio 115 I libri più cool e l’arte più viva Imparare per volersi migliori 116 Due esperienze di formazione Tutto a portata di mano 118 Numeri, informazioni, dati: una pagina da strappare e mettere nel portafoglio La moda in diretta 121 La stilista ci spiega! 121 La consulenza d’immagine La macchina perfetta rubrica di sport 124 Lo sport senza se e senza ma L’occasione i mercati 129 Le Fiere e le Feste Mercato di Febbraio

Una mela al mese… rubrica di salute 92 Tanti professionisti ci spiegano il nostro corpo

4 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Editoriale dell’editore

Un miracolo editoriale

Guido Barlocco – Edit. Il 17 dicembre del 2010 ci fu una copiosa nevicata. Mentre la Valdinievole veniva coperta da una inaspettata coltre bianca nasceva il nuovo “Quello che c’è”. Una data che per me ha segnato l’inizio di questa impresa. Quel giorno ero spaventato, ma anche forte dell’idea che avevo cominciato a concepire. Un idea chiara che con l’aiuto di Simone, il nostro direttore, ho messo a fuoco. La sera stessa di quel 17 dicembre confidai a un amico quello che ancora era un segreto. Lui, mentre guidava nella neve, mi disse: “Mah? Potrebbe essere..”. Non le sue parole, ma l’espressione dei suoi occhi mi dette fiducia. È stato, poi, l’entusiasmo ragionato proprio di Simone a spingermi nella realizzazione di questo progetto: insieme abbiamo deciso di non perdere quella che doveva essere la nostra prima uscita: febbraio 2011. Lui stesso, da bravo giornalista pazzo, mi disse: “Alla grafica ci penso io”. Chiamai allora un insegnante, e gli dissi: “In tre giorni deve imparare ad impaginare”. Occhi che si sgranano, ma pacche sulle spalle. “Ce la possiamo fare!”. Il 20 gennaio il sogno par cadere dentro un hard disk che fa crash. Pensai: “Strano che questo sogno svanisca così”. Infatti, grazie alla Provvidenza, e ad una mia intuizione, recuperammo in collaborazione con la nostra tipografia la stragrande maggioranza delle pagine, e il 5 febbraio “Quello che c’è” made in M&D era in distribuzione. Un vero e proprio miracolo. A un anno esatto mi sento in dovere di ringraziare Dio e tutti quelli che mi hanno dato fiducia e che ci hanno dimostrato stima e vera amicizia, conseguendo la realizzazione di questo importante progetto. Un sogno fatto sempre pensando a quello che piace alla gente, e a noi.


FREE FLASH || notizie tempo di lettura 2 minuti

in libertà dal mondo

La diseguaglianza straccia i Paesi ricchi Rapporto Oxfam per il G20: dal 1990 la forbice si è allargata

Ci sono più poveri tra i ricchi che tra i poveri. Secondo un rapporto Oxfam pubblicato a metà gennaio, dal 1990 ad oggi la diseguaglianza economica tra abbienti e non abbienti è aumentata in 14 dei 18 Paesi che fanno parte del G20, ovvero dell’organizzazione che riunisce le economie più forti: una forbice mortale che si allarga, quindi, nei Paesi più produttivi del Mondo il cui ruolo nella lotta alla povertà globale è cruciale visto che ospitano entro i propri confini circa il 50% dei poveri residenti, oggi, sul Globo. Disuguaglianza, è bene sottolinearlo, che non aumenta soltanto in Paesi in via di sviluppo quali la Cina, la Russia o il Sudafrica, ma anche in nazioni ricche quali la Germania, il Canada, il Giappone, il Regno Unito e – ahinoi – pure l’Italia. Nel rapporto, inoltre, si tracciano i cinque pilastri anti-povertà: trasferimenti redistributivi (l’equità, tanto per dirla con Monti); accesso universale alle cure e all’istruzione; tassazione progressiva; pari opportunità tra i generi; riforma delle politiche agrarie. Cinque pilastri

sui quali poggiare il Mondo del domani, nel quale la povertà sia vissuta per quello che è: un’ingiustizia, una tirannia, una calunnia che fa male a tutti, provocando altra povertà, e quindi altra ingiustizia, perdurante tirannia, ancor più barbara calunnia.

Gli immigrati non ci rubano il lavoro Studio inglese sfata uno dei pregiudizi più radicati sul tema dell’immigrazione

L’equazione “immigrazione = disoccupazione locale” è una fandonia. A dimostrarlo uno studio di recente pubblicazione elaborato dalla MAC, ovvero la Migration Advisor committee,

membri. Nonostante tutto ciò, la relazione tra immigrazione e disoccupazione locale continua ad essere un cavallo di battaglia che porta voti. Addirittura, nello stesso Regno Unito, laddove, all’uscita dello studio, il ministro all’Immigrazione, Damian Green, conservatore, ha pensato bene di commentare che “il rapporto della MAC dimostra quanto sia importante tenere basso il numero di visti concessi agli extracomunitari”. Non è vero, ma probabilmente pensa che gli convenga dirlo ancora.

Una guida anti-divorzio alla francese

In distribuzione un kit per scongiurare la pandemia di separazioni Uno su due: questa la statistica francese sui matrimoni che finiscono con un divorzio. Un’ecatombe di sì che ha messo in allarme il segretario di Stato alla Famiglia, Claude Greff, che si appresta ad approntare un vero e proprio “kit” teorico da distribuire ai futuri sposi con, ben spiegati, i propri diritti e i propri doveri. Si tratta, insomma, di una guida al matrimonio felice, che verrà distribuita in tutti i municipi di

un organismo governativo inglese che ha studiato con dovizia e cura, incrociandoli, i dati di immigrazione e disoccupazione tra la popolazione locale in molti contesti produttivi del Regno Unito. Ebbene, il risultato è che la relazione tra i due fenomeni non è dimostrabile. Non è dimostrabile, cioè, che un immigrato impiegato in un lavoro lo abbia “rubato” ad un cittadino del Paese che lo ospita. Tanto che David Metcalf, presidente della MAC, ha dichiarato con robustezza di prove e convinzione scientifica che “l’immigrazione ha un effetto scarso o nullo sull’occupazione locale”. Un assunto, tra l’altro, del quale a Bruxelles, ovvero la “capitale” dell’Europa Unita, si segue da tempo. Nello scorso dicembre, ad esempio, è stato adottato un nuovo permesso unico di soggiorno per lavoratori extracomunitari nell’Unione, con snellimento delle procedure burocratiche e definizione di un set di diritti comuni a tutti gli Stati 6 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Francia, corredata da un libretto esplicativo sul matrimonio civile per la formazione dei sindaci e dei consiglieri comunali.


LOCAL FLASH || notizie

in libertà, dal nostro territorio

tempo di lettura 1 minuto e 50 secondi

Non fiocca la neve ma fioccano le multe

Il ruolo sociale del TRIO Convegno, a Firenze, sul sistema web-learning della Regione

Si serrano i controlli sugli obblighi di catene a bordo

Sono cominciate a fioccare le prime multe spiccate agli automobilisti beccati a circolare senza catene o pneumatici da neve. Dopo un periodo di controlli piuttosto soft, con il girar dell’anno non è scesa la neve ma i controlli sì, son fioccati con discreta lena su tutta la rete stradale della nostra zona. Particolarmente interessata la Fi-Pi-Li. Occhio, perché la multa da pagare è piuttosto salata: 80 euro, contro un costo medio delle catene (senza pretese) che si attesta intorno alla metà.

Scricchiola il manifatturiero toscano Un terzo trimestre con il freno a mano tirato

Dopo trimestri di galoppo beneaugurante, si inceppa il manifatturiero toscano. Secondo uno studio pubblicato congiuntamente da Confindustria Toscana e Unioncamere, infatti, la crescita del settore nel terzo trimestre del 2011 farebbe segnare uno scarno +2.1%, molto meno quindi dei +3.6% e +3.7% registrati rispettivamente nel secondo e nel primo trimestre dell’anno. Il dato del periodo luglio – settembre, così, è il peggiore dall’inizio del 2010, il tutto mentre forti segnali di scricchiolio si sentono pure nei mercati internazionali dove il made in Toscana tira un poco meno. Speriamo che non sia endemico…

Entrare dentro le montagne per amore e studio

Un corso di avvicinamento alla speleologia sui monti versiliesi Sono aperte le pre-iscrizioni al XXXIII corso di avvicinamento alla Speleologia  del Gruppo Speleo-Archeologico Versiliese che si svolgerà ad inizio primavera: una bella occasione per conoscere “da fuori e... da dentro” le nostre belle montagne. Per informazioni sul corso potete scrivere a info@gsav.org e visitare il sito www.gsav.org

Una festa dell’e-learning, ovvero dell’imparare attraverso il mezzo tecnologico. Ed anche: un vero e proprio pensatoio. Questo si prefigge di essere il Convegno sul TRIO, ovvero sul sistema di web-learning gratuito e ricchissimo approntato dalla Regione Toscana, in programma per venerdì 2 marzo al Convitto della Calza, a Firenze. Titolo della rassegna: “Il ruolo sociale di TRIO, il sistema di web learning della Regione Toscana come strumento di supporto alle politiche sociali ed economiche regionali e di sostegno per i cittadini”. Per partecipare è necessario inviare una mail con il proprio nome e cognome ed eventuale organizzazione di appartenenza all’indirizzo: promozione@progettotrio.it. Meglio muoversi, i posti non sono molti.

Il Granducato si fida del web

È la Toscana la Regione in testa alla classifica degli annunci on-line La Toscana è una Regione molto 2.0. A dimostrarlo una classifica stilata da ebay, ovvero il più importante sito di annunci e affari on-line (raggiunta lo scorso ottobre la quota di 2milioni e mezzo di post in Italia), che vede Pisa e Lucca rispettivamente prima e seconda tra i capoluoghi di provincia italiani per numero di annunci per abitante: a Pisa, infatti, è stato pubblicato 1 annuncio ogni 1.7 abitanti, a Lucca 1 ogni 1.94. Ben staccate le altre città in top-five, tutte del nord: a Varese è stato postato, infatti, un annuncio ogni 2.1 abitanti, a Bergamo uno ogni 2.16 e a Treviso uno ogni 2.17. Il Granducato si fida del web, quindi. Buono a sapersi.

8 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

“In diretta dalla Regione” 730 medici specialisti integrati nel sistema sanitario regionale

730 medici specialisti convenzionati, appartenenti a Sumai, Cisl Medici, Federazione Medici Uil FPL, saranno parte del sistema sanitario regionale: lo dice l’accordo firmato dall’assessore al diritto alla salute Daniela Scaramuccia, dai sindacati, dalle Asl toscane e dalla Società della Salute dell’Amiata Grossetana.

Fondo regionale di garanzia per la liquidità di piccole e medie imprese

Fino a 500 mila euro alle PMI dei settori agricoltura, artigianato, commercio, industria, pesca, servizi e turismo. E’ il fondo di garanzia per coprire i costi per gli investimenti e per il pagamento di stipendi e contributi ai dipendenti. Le domande vanno inviate a Fidi Toscana.

Agricoltura: altri 20 milioni per i progetti integrati di filiera

Secondo bando regionale per Progetti Integrati di Filiera: disponibili 20 milioni di euro per soggetti che hanno sottoscritto un accordo di filiera. Le novità sono la filiera corta, la castanicoltura e i piccoli frutti che si aggiungono a cerealicoltura, zootecnia, olio, vino e vivaismo.


GOOD FLASH || una tempo di lettura 2 minuti

ventata di buone notizie

L’India ha sconfitto la poliomelite (forse) Il 13 gennaio compiuto un anno dall’ultima morte

L’India sembra aver vinto una delle sue battaglie più feroci. Da un anno, infatti, non si registrano nuovi casi di poliomelite, in quello che nel 2009 era lo Stato al mondo più flagellato da questo virus infernale. Dal 13 gennaio del 2011, infatti, giorno in cui perì la povera piccola Ruksana Khatun, di Calcutta, non sono stati registrati nuovi decessi a causa di questo bacillo particolarmente tenace e pestilente. Un successo raggiunto tra le mille difficoltà di un Paese enorme, in contraddizioni e popolazione, nel quale hanno alacremente operato ong di tutta la Comunità internazionale di concerto con Organizzazione Mondiale della Sanità e Agenzie ONU. Cantar vittoria? Troppo presto. Occorrono altri due anni senza nuovi casi, buoni riscontri nel sistema fognario e persistente attenzione alle azioni di contrasto. Anche perché questa non è una battaglia che l’India può vincere da sola: due dei tre paesi che ancora oggi presentano casi di questa

Papi ha salvato una signora dall’acqua di Genova

Dopo due mesi dall’alluvione esce la notizia di una bella storia Il 4 novembre 2011, a Genova, c’è stata la bomba d’acqua che si è portata via 6 vite. Un’alluvione fulminea e devastante. Un cataclisma. Là, in mezzo all’acqua di Corso Sardegna, a pochi passi dalla maledetta via Ferreggiano, c’era Papi. Senegalese. 18 anni. Non una parola di italiano. Un eroe. Che si è messo a tirar su persone dall’onda. Una

razione. La prima area tematica trattata sarà quella della qualità e dell’estensione delle foreste, in modo da comunicare in modo semplice e diretto il collegamento che esiste tra la salute delle foreste e la sicurezza alimentare. Una good news potenziale, quindi, di azioni e informazioni, che speriamo possa essere tale il prima possibile anche per gli utenti degli altri sistemi operativi mobile.

Vietato allevare per vivisezionare

Importante provvedimento passa in Commissione alla Camera

signora, in estrema difficoltà, l’ha trascinata sin dentro un panificio, dove è stata soccorsa. La storia di Papi, senza un lavoro, senza una speranza, è comparsa tra le pieghe della cronaca quasi due mesi dopo quel giorno di morte. Il 26 dicembre scorso, infatti, ne ha parlato Teresa Tacchella, giornalista, che ha postato un servizio su Papi sul profilo della RAI di Youtube. Da allora, nient’altro. Cercando “Papi” su tutti i motori di ricerca esce ben altro. Intanto, una signora lo ringrazia ogni giorno nelle sue preghiere. Una bella notizia di speranza. Anche se non sembra essersene accorto nessuno.

L’Italia si appresta a divenire un Paese-Campione nella lotta contro la vivisezione. A metà gennaio, infatti, la Commissione per le Politiche Comunitarie della Camera ha approvato un disegno di legge che prevede il divieto tassativo di allevare cani, gatti e primati destinati alla vivisezione su tutto il territorio italiano, così come richiesto da una direttiva comunitaria del 2010 che, comunque, il provvedimento integra e amplia, grazie a commi e cavilli che prevedo-

La Fao sbarca sugli smartphone

Una app gratis ricca di informazioni, quiz e pulsanti-donazione

malattia (Pakistan e Afghanistan, il terzo è la Nigeria) sono suoi vicini, e il virus non guarda molto ai confini per colpire. Certo, questo anno senza casi è comunque un risultato eccezionale. Speriamo che non rimanga isolato.

La FAO sbarca sugli smartphone. L’Agenzia alimentare delle Nazioni Unite, infatti, ha coniato una applicazione gratuita (per adesso compatibile solo con i terminali Apple) con la quale distribuire tra migliaia di utenti video, notizie, curiosità e quiz riguardanti la propria attività, coadiuvandole con diversi strumenti di appoggio e sostegno alle iniziative dell’agenzia che auspica donazioni e pubblicità dall’ope10 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

no, anche, incentivi per metodi alternativi e il divieto di alcune forme di sperimentazione sugli animali. Una buona notizia per gli ambientalisti, quindi. E per la civiltà stessa del nostro Paese.


NO FLASH || notizie tempo di lettura 2 minuti

per fermarsi, e ragionare

Si può essere ancora innamorati dello sport? Cavani applaudito a Palermo dopo un mega-gol: caso isolato, o resurrezione della sportività?

Questo mese vogliamo fermarci, con la nostra no-flash, a ragionare su un aspetto non marginale della nostra vita quotidiana: un gol. Non un gol qualsiasi: uno bellissimo, una prodezza. O meglio, vogliamo ragionare sull’applauso che ne è scaturito. Siamo a Palermo, è l’8 di gennaio. Va in scena Palermo – Napoli. Tra le fila dei partenopei scende in campo Edinson Cavani, ovvero: l’idolo dei palermitani fino a due stagioni fa. L’accoglienza è la solita che si riserva a colui dal quale ti senti tradito: fischi. Al 9’ del secondo tempo, però, Cavani raccoglie un pallone senza storia e disegna una traiettoria inimmaginabile: è gol, è 0-2. Il pubblico ammutolisce, poi si alza in piedi, e applaude. Inebriato dal gesto, in estasi per la prodezza, innamorato per il calcio, scroscia le mani per il traditore capace di cotanto spettacolo. In una parola sola: fa un simbolo di sportività. La domanda sorge spontanea: caso, fortuna, evento più unico che raro? Per risponderci, abbiamo interpellato due sportivi del nostro territorio. Sono Claudio Filippelli, attuale allenatore del Ponte 2000 (Calcio, 3° categoria) e sportivo da una vita; e Andrea Ballocci, lungo ventitreenne della Pallacanestro Monsummano (C1). Che non sono per niente d’accordo…

Claudio Filippelli (Calcio, e tanto altro)

Lo sport ai nostri livelli sa ancora sognare sportività Claudio, secondo te quanto è importante la sportività per chi fa sport? È basilare. È indispensabile per trovare la motivazione di fare sport. Io, adesso, ti parlo da allenatore di uno sport di squadra: ebbene, nel mio caso l’attività sportiva è condivisione, è essere pronti a gioire per il compagno, sia nel momento positivo che in quello negativo. Una sorta di valore aggiunto nella competizione… È esatto: la squadra è tale e offre valore aggiunto alla prestazione del singolo quando c’è l’affiatamento, ovvero quel qualcosa in più che ti permette di pareggiare anche le differenze contro squadre tecnicamente più dotate. Ma è un caso o un qualcosa da cercare? È merito sicuramente della società, anche degli atleti, soprattutto del coach: il suo lavoro principale è proprio quello. Adesso andiamo all’atto pratico: nelle partite di tutti i giorni quanta sportività vedi? C’è da fare una distinzione: nei “piani alti” lo

sport non è solo sport, ma anche business. Ai livelli paesani, quelli che conosco meglio, l’amore per lo sport è sicuramente ancora preponderante rispetto al tornaconto. Lo si fa per passione. E con gli avversari? Con gli avversari c’è ancora spazio per l’amicizia, e te lo posso dire proprio “in diretta dal campo”: sul rettangolo di gioco si dà tutto, ma poi fuori ci sono ancora pacche sulle spalle, saluti tra ex-compagni, sorrisi. E lo sport diventa ancora più importante e divertente per tutti. 12 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Andrea Ballocci (basket)

“Il bello dello sport è la competizione con te stesso. Il resto? Una bolgia” Andrea, hai visto l’applauso di Palermo? Sì, l’ho visto, e sono rimasto interdetto. Perché interdetto? Perché credo che sia un caso più unico che raro… Non sei abituato

a vedere sportività sul campo? C’è stato negli anni un abbruttimento del rapporto tra le persone. È diventato normale trattarsi male, anche tra compagni, figurati con gli avversari. È tutto un gioco alla rabbia che si percepisce anche sugli spalti, dove ad ogni partita si rischia la rissa. Sembri raccontare una bolgia, più che uno sport… Io credo che non sia giusto parlare dello sport come se avvenisse sulla Luna: abitiamo una società nella quale lo scontro sta diventando più normale e più accettabile dell’incontro. In campo, semplicemente, accade lo stesso. Allora, dove trovi la motivazione? La motivazione sta nella retina, che quando fa ciaff sa ancora regalarti un brivido. È quindi una cosa personale, tra te e il tuo corpo. Esatto: la sensazione bella dello sport è la competizione con te stesso, la gioia intrinseca, la soddisfazione di essere capaci di fare quel gesto, quel movimento, quell’azione. Ma questo è vero amore per lo sport, quindi dovrebbe scaturire in sportività, non trovi? Succedeva, non che non mi sia mai successo: succedeva quando eravamo bambini, nelle giovanili. Adesso che siamo “adulti” ci trasciniamo in campo lo stress che abbiamo raccolto altrove. Forse, ecco, quando eravamo bambini eravamo un po’ più su quella Luna di cui parlavo prima. Adesso non ce lo possiamo permettere. Che tristezza… L’hai detto…


CENTRO DI MEDICINA ESTETICA E TRATTAMENTI LASER

Correzione rughe • Impianti Fillers •

Mastoplastica additiva non invasiva •

Ringiovanimento del volto con biostimolazione e fotoringiovanimento • Trattamenti con botulino •

Depilazione definitiva laser •

Ringiovanimento con radiofrequenza “Thermage” • Trattamento cellulite e panniculopatie •

Laser per capillari, vene, angiomi, couperose • Trattamento macchie ed iperpigmentazioni •

Correzione lipomatosi con laser esterno non invasivo •

Asportazioni Nevi e neoformazioni cutanee • Ossigeno iperbarico intraceuticals •

Dott. Gino Luca Pagni MEDICO CHIRURGO ESPERTO CONSULENTE IN MEDICINA ESTETICA E CHIRURGIA ESTETICA ASLMS - American Society for Laser Medicine and Surgery SICPRE - Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica AMIEst - Associazione Medici ad Indirizzo estetico CENTRO DI MEDICINA ESTETICA E TRATTAMENTI LASER Via Cavour, 25 - Altopascio (LUCCA) telefono 0583.216123 - cellulare 348.3147309 - fax 0583.1990856 email: dottorpagni@pagnimedicinaestetica.com - www.pagnimedicinaestetica.com


IN copertina tempo di lettura 2 minuti

Sempre aperti!

Negozi rivoluzionati dalle commercializzazioni. E i nostri commercianti che faranno? Questo mese ci siamo resi conto di essere (giornalisticamente) fortunati. Grazie alla nostra costante attenzione per il territorio ci siamo trovati dei veri e propri “corrispondenti” da un (potenziale) terremoto. Con il decreto Salva-Italia, il Governo Monti ha introdotto una sconvolgente liberalizzazione che infrange i vincoli e i limiti di apertura per gli esercizi commerciali e noi per capirci qualcosa ed entrare come lame nel succo della questione abbiamo realizzato delle mini-interviste proprio con i diretti interessati. In pratica, volevamo capire con voi e per voi se “la proposta del governo italiano [contribuisce alla] distruzione di un modello di civiltà [per il conseguimento] di una giornata completamente occupata dal lavoro che imponga l’utilizzo di tempo supplementare, oltre l’orario diurno, per svolgere il proprio compito di consumatore” come ha scritto Piero Bevilacqua su “il manifesto” del 15 gennaio; o se la liberalizzazione degli orari “è un modo per andare incontro alle esigenze dei consumatori, per riqualificare e far rivivere i quartieri” come ha dichiarato il vicepresidente di FederConsumatori, Francesco Avallone. Lavoro ostico. Quindi, meglio farlo fare ai nostri “corrispondenti” che, essendo incisi sulla pelle dal provvedimento, ne sanno sicuramente più di noi.

Debora Furlan, del “Bar Debora” di Pieve a Nievole

“Aumentare gli orari aumenta le spese”

Debora, come la vede questa liberalizzazione? Io personalmente non sono molto favorevole alla liberalizzazione degli orari di apertura e chiusura dei punti di vendita.

Credo che sia una misura ammazza piccoli: purtroppo stiamo vivendo un momento piuttosto critico, i soldi sono sempre meno, e non credo che allargare gli orari serva per aumentare il volume d’affari, quanto senz’altro il volume di spese... E con l’ordine pubblico, come la mettiamo? Personalmente avrei paura a prolungare l’orario di chiusura della sera. Quindi, cosa crede di fare? Non credo di cambiare niente, almeno per il momento.. “È una misura ammazza-piccoli”

facciamo: bisogna lavorare per vivere non vivere per lavorare.   “Bisogna lavorare per vivere, non vivere per lavorare”

Roberto Orsi, Parrucchiere di Buggiano

Luca Silvestri, “Alimentari Doc” di Massa e Cozzile

“Gli orari allungati non fanno parte della nostra cultura”

Luca, ma i clienti verranno nei nuovi orari? La liberalizzazione degli orari dei pubblici esercizi è una lama a doppio taglio. Bisogna far attenzione a non creare confusione nei clienti che nelle nostre zone non sono abituati  agli orari allungati, che non fanno parte della nostra cultura. Ma avrebbe paura ad aprire di notte? Se l’idea di un commerciante è quella di usufruire dell’orario allungato è giusto che lo faccia, nella speranza che le forze dell’ordine siano sufficienti (come numero) a garantire un servizio adeguato di vigilanza e repressione del crimine. Allora vedremo il suo negozio aperto anche fuori dall’orario abituale? No, per quello che riguarda la mia attività non modificherò assolutamente gli orari: francamente mi sembrano già tante le ore di lavoro che 14 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Roberto, ma secondo lei chi ha davvero deciso di fare queste liberalizzazioni? La risposta mi appare ovvia: il peso politico della grande distribuzione fa ovviamente la differenza nel prendere decisioni che non possono certo avvantaggiare chi già con grandi sacrifici per se stesso e per le proprie famiglie dedica almeno 50 ore settimanali al proprio lavoro. Anche perché credo che liberalizzazioni senza adeguate regole equivalgano ad anarchia e quindi caos. Caos anche nella sicurezza? Il problema non sussiste. Non trovo molta differenza nell’esser rapinato in negozio mentre lavoro o a letto mentre dormo. E non credo ci sia bisogno di più sicurezza: le forze dell’ordine sono già impegnate in controlli con autovelox, etilometri o nella ricerca di uno scontrino eluso per drenare gli ultimi spiccioli che sbadatamente ci hanno lasciato in tasca… E allora cosa pensa di fare? Aprirà anche di notte? Assolutamente no. Lavoro da 32 anni facendo una media di una settimana di ferie l’anno ed un giorno di malattia ogni due, mi si presentano almeno altri venti anni di lavoro, credo che sia sufficiente, anche se capisco di rischiare di essere definito un vagabondo… “Liberalizzazioni senza regole sono anarchia”

continua a pagina 16


Non solo prodotti per ufficio, software e arredamento... ...ma da dieci anni anche articoli da regalo!

 www.severi.it

Via Risorgimento, 224 - 51015 - Monsummano Terme (PT) Tel. 0572.952000 Corso Roma, 105/c - Montecatini Terme (PT) Tel. 0572.900000

15 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Alessandro Cioni, di “Cioni Sport”di Uzzano “Dobbiamo fare tutti un passo indietro”

Francesca Matteoni erboristeria “Angolo del benessere” di Altopascio

Perché no? Ma servirebbe coordinamento e collaborazione tra noi

Francesca, lei mi sembra favorevole… Secondo me la liberalizzazione degli orari è un’opportunità per tutti, perché permette a chi ne ha la volontà di provare ad ampliare il proprio orario per andare incontro alle esigenze della propria clientela e tentare di allargare il bacino d’utenza. Secondo me è un tentativo che conviene fare. Anche di notte? Purtroppo per la realtà del paese nel quale ho l’attività ti confido che non aprirei la notte se dovessi chiudere da sola... Quindi, quando aprirà? Io ho intenzione di provare a sfruttare questa possibilità iniziando magari dal giorno di chiusura che attualmente era il lunedì mattina e anche mezza giornata della domenica, poi strada facendo valuterò se possa essere conveniente adeguare ulteriormente l’orario magari con il continuato. Ma la liberalizzazione è un qualcosa che il commerciante può fare da solo? Secondo me per poter giovare della liberalizzazione ci vorrebbe prima di tutto la la disponibilità dei vari commercianti, per avere la capacità di attirare molta più gente. In questo modo un centro storico con i suoi negozi caratteristici potrebbe competere con i centri commerciali come qualità e fruibilità dell’offerta. “Così potremmo competere con i centri commerciali”

Alessandro, questo mese ci occupiamo di liberalizzazioni e commercio… Sono felice di parlare di questo argomento perché ho molte cose da dire. Cominci col dirci: perché secondo lei son state fatte? Sicuramente queste leggi vengono fatte su pressione dei colossi commerciali che ci sono in Italia e di sicuro per i piccoli diventerà, per chi ne usufruirà, una spesa. Quindi, meglio lasciar perdere? Io non la sfrutterò, e credo fortemente che dobbiamo fare tutti un passo indietro. Ovvero? La domenica tornare a stare con la famiglia, veder crescere i figli, andare a fare delle belle passeggiate nella natura, al mare, in montagna, sui laghi, o a visitare le tante opere d’arte che abbiamo in Italia. Quindi, stop alle aperture straordinarie? Io sono favorevole ad aprire 3 domeniche prima di Natale e una prima di Pasqua, ed anche una domenica successiva all’inizio dei saldi. Bisogna ricordarsi che si vive una volta sola… “Si vive una volta sola…”

Dottor Valeri, della Farmacia Morganti di Ponte all’Abate-Pescia

“Un’opportunità per meglio soddisfare gli utenti”

Dottore, che ne pensa? La liberalizzazione dell’orario di apertura è senz’altro un’opportunità per tutti quegli esercizi commerciali che se lo possono permettere. É pacifico che 16 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

saranno avvantaggiati coloro che hanno le possibilità e le risorse per affrontare un onere che in genere le piccole realtà commerciali, tra cui anche le farmacie, non possono sostenere. Quindi che pensa di fare? Credo che una maggiore elasticità e flessibilità nell’orario di apertura, sia per una farmacia, ma anche per altri esercizi commerciali, possa essere un opportunità per meglio soddisfare gli utenti, ma secondo me tutto deve avvenire entro delle regole ben precise. Ma non avreste paura? Sa, per  quanto riguarda la realtà che interessa il mondo della farmacia questo è un problema che non si pone, in quanto la farmacia come presidio sul territorio da sempre è abituata a svolgere, mediante le farmacie di turno e quelle reperibili, il servizio di guardia farmaceutica. Comunque è significativo che molto spesso i turni notturni nelle farmacie siano coperti da personale maschile per motivi di sicurezza. Sicuramente il problema sussisterebbe per le altre realtà commerciali che volessero usufruire di aperture in orari insoliti.  

“Sarà avvantaggiato chi se lo potrà permettere”

Per finire, diamo i numeri Nella nostra piccolissima indagine, che ovviamente non ha nessun fine statistico, su 6 intervistati soltanto 2 si sono dimostrati per lo meno interessati, tra i quali appena 1 ha già messo in cantiere cambi di orario. 2 (guarda caso, donne) avrebbero paura in orari insoliti mentre in 3 si pongono il problema del valore del tempo a cui facevamo riferimento nell’introduzione. 4 credono che le liberalizzazioni avvantaggeranno, in sostanza, la grande distribuzione mentre nessuno ha alla fine risposto ad una nostra domanda su quali servizi in più si aspettassero dagli enti locali per venire incontro alla novità. Ulteriore (brutto) segno, in definitiva, di mancanza di fiducia nella politica, anche in quella più vicina?


Salone Gemini… non solo parrucchieri La qualità della bellezza

L’incontro creativo tra Alessandro Lapucci e Cinzia Romoli, ha dato vita, nel 1987, a questo innovativo salone di bellezza, caratterizzato dalla loro trentennale esperienza, dall’alta professionalità e dalla voglia di fare sempre di più e sempre meglio nel campo del benessere. Con i loro consulenti di bellezza, Flavia, Alessandra e Marco curano a tutto tondo il look e la salute del corpo e della mente, all’interno di uno spazio esclusivo e riservato, dove vivere momenti unici e rilassanti. Infoltimento, extension, tendenza moda, trattamenti di lusso per capelli con prodotti all’avanguardia per rivitalizzare, riparare e proteggere i capelli danneggiati, decolorati o trattati chimicamente. L’amore e la passione, che tutti i componenti del team Gemini mettono nei loro gesti quotidiani, è il dono più prezioso per tutti coloro che, ogni giorno, li scelgono per realizzare il loro sogno di bellezza.

Hairstyling Gemini Wellness Via Casciani, 15 MONSUMMANO TERME (Pistoia) telefono 0572.80274


EVVIVA IL CARNEVALE! tempo di lettura 1 minuto e 10 secondi

A Carnevale ogni scherzo vale

Storia, riti e tradizioni della festa più pazza del mondo La storia del Carnevale ha origini molto lontane, da far risalire, probabilmente alle feste religiose pagane in cui si faceva uso delle

maschere per allontanare gli spiriti maligni. Le prime tracce di manifestazioni  simili al car-

nevale si trovano già nell’antico Egitto, dove, nel giorno dell’equinozio d’autunno, erano celebrati con grandissimo sfarzo i Cherubs, o festa dei buoi, ma è soprattutto nel mondo romano che possiamo ritrovare le origini del nostro carnevale. Famosi erano i Baccanali, celebrati in onore del dio Bacco con festeggiamenti che invadevano le strade della città e i Lupercali, feste della fertilità in onore di Fauno. A marzo e  a dicembre si celebravano i Saturnali, le feste sacre a Saturno, che duravano sette giorni, durante i quali gli schiavi diventavano padroni e il “re della festa” veniva eletto dal popolo. Con il cristianesimo questi riti persero

Da sabato 14 gennaio a domenica 1 aprile

il carattere magico e rituale e rimasero semplicemente come forme di divertimento popolare. La data di inizio del carnevale varia a seconda dei luoghi e con essa varia anche la sua durata: può cominciare il giorno di S. Stefano o quello dell’Epifania, più spesso il 17 gennaio o il 2 febbraio, giorno della Festa della Candelora, in cui viene celebrata la presentazione di Gesù al tempio. I festeggiamenti principali si tengono però durante gli ultimi tre giorni e terminano nel cosiddetto martedì grasso, che precede il mercoledì delle Ceneri. Il termine carnevale deriva dal latino carnem levare (eliminare la carne) e fa riferimento all’usanza di tenere un grande banchetto prima del digiuno quaresimale. Lo scopo principale del carnevale è eliminare il male accumulato durante l’anno e ciò spiega tutta la serie di riti di eliminazione che lo caratterizzano, come il funerale di carnevale o i roghi. A questi riti se ne accompagnano altri, detti propiziatori, volti ad attirare il bene, come i riti di fecondità, a cui possono ricollegarsi l’usanza di mascherarsi, cantare e ballare. Una ricorrenza quella del Carnevale che viene da molto lontano ma che ancora oggi continua a divertire e far sognare, con i suoi costumi, le maschere, i dolci e gli scherzi.

Da sabato 14 gennaio a domenica 1 aprile 2012 a San Donato in Collina frazione di Rignano sull’Arno (Firenze) torna ogni fine settimana la rinomata Sagra delle Frittelle, che si ripeterà ogni sabato e domenica. Sabato pomeriggio dalle ore 15,00 alle 19,00 e domenica tutto il giorno, dalle ore 8,30 alle 19,00, l’appuntamento è allo stand del Circolo SMS di San Donato in Collina. La sagra, ormai ultratrentennale, è rinomata per la qualità e quantità delle frittelle, preparate secondo i dettami delle ricette familiari. Le tradizionali frittelle di riso verranno servite con dell’ottimo vinsanto. Per informazioni telefono 055 699250

18 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


EVVIVA IL CARNEVALE! tempo di lettura 30 secondi

35° Carnevale di Paperino 5, 12, 19 e 21 febbraio 2012

Un sacco di originalità, creatività e fantasia in quattro carri centrali alternati a piattaforme minori, la maggior parte a spinta, biciclettoni e go-kart alternati a tanti gruppi mascherati per un totale di oltre 250 maschere che insieme alla musica diffusa dal mega impianto in tutto il paese creeranno un’atmosfera piacevole e divertente coronata da un’animazione organizzatissima e da non perdere. E il 21 febbraio, Martedì Grasso, il Carnevale di Paperino è dedicato ai più piccini. Perché…non c’è Paperino senza Carnevale!!!

Per informazioni: Circolo Ricreativo Culturale di Paperino Via dell’Alloro, 14 – Paperino (Prato) Telefono 0574.540192 www.carnevaledipaperino.it info@carnevaledipaperino.it

19 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


EVVIVA IL CARNEVALE! tempo di lettura 1 minuto e 50 secondi

I dolci di Carnevale

Irrinunciabili tentazioni a cui è lecito lasciarsi andare Nel periodo di Carnevale, dove ogni eccesso è consentito, molte sono le occasioni per compiere dei veri e propri peccati di gola. D’altronde, un saggio consiglio latino recita “Semel in anno licet insanire” che significa “Una volta l’anno è lecito festeggiare” e in questo periodo nel quale sono soprattutto i dolci a farla da padrone, ci piace l’idea di percorrere insieme a voi le tradizioni gastronomiche italiane, per scoprire le irrinunciabili tentazioni a cui è lecito lasciarsi andare. Al primo posto tra i dolci tipici di Carnevale, per diffusione e popolarità, ci sono le chiac-

chiere. La ricetta più semplice e conosciuta viene preparata in tutta Italia, con varianti minime nel procedimento e negli ingredienti, ma con

nomi diversi da regione a regione. In Veneto questi dolci di Carnevale sono detti galani, in Toscana cenci, in Friuli crostoli, in Liguria bugie, mentre nel Lazio e nelle Marche vengono chiamati frappe. L’elemento che varia di più nelle ricette locali

Il dolce forno Delizia i montecatinesi

Stefano Pieretti, insieme al figlio Davide e alla moglie Annarita, dal 2005, delizia i Montecatinesi, con questo forno dai tanti sapori e le molte specialità. Pizze farcite, schiacciate, grissoni ai mul-

ticereali e tanti dolci che Annarita sforna continuamente, insieme a pasticceria fresca, secca e torte di compleanno, che possono essere personalizzate addirittura con la fotografia del festeggiato. Con febbraio inizia il

20 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

è la forma che viene data alla pasta, tirata sottilmente e poi tagliata a rettangolo o a nastro, e l’impiego di liquori diversi nell’impasto base, che vanno dal Marsala all’acquavite a seconda delle zone geografiche. La cicerchiata è un dolce molto diffuso in tutto il Centro Italia. Ha origini antichissime ed è una specie di ciambella rustica, ottenuta con dei pallini di pasta fritta, assemblati insieme, ricoperta con il miele caldo. Gli struffoli appartengono alla tradizione napoletana, amati e diffusi in tutta la Campania. Lo struffolo è all’apparenza molto simile alla cicerchiata, ma viene realizzato in un altro modo ed è guarnito con i “canulilli” e i “diavolilli”, confettini colorati che sottolineano l’innata allegria e il folclore tipici di questa regione. Per concludere questa breve carrellata non poteva mancare la zeppola che, declinata nelle sue numerose varianti, è fra i dolci di Carnevale diffusi uniformemente in tutta Italia. Esistono numerosi tipi di zeppole, che vanno dalla semplice ciambella fritta, alla zeppola graffa (una sorta di krapfen), simile alla zeppola classica, ma nel cui impasto si inseriscono anche le patate per dare maggiore morbidezza e, infine, la zeppola di San Giuseppe, ripiena di crema.

Carnevale e Annarita si sbizzarrisce con i cenci ma soprattutto con le frittelle di riso, crema e mele. Stefano questa volta ci ha fatto degustare la schiacciata alle olive : una delizia Stuzzicante e originale anche l’orario di apertura: dal martedì al sabato dalle 07.30 alle 13.30 e il pomeriggio dalle 18.30 alle 20.30. Il forno è aperto anche la domenica mattina dalle 07.30 alle 13.30 per gustare sempre pane e schiacciata fresca. E per completare la ricchissima offerta tutte le sere le pizze da asporto tonde. Che dire, al Dolce Forno sono davvero buoni come il pane… DOLCE FORNO di Pieretti Stefano Via Pietro Mascagni, 77 MONTECATINI TERME (PT) Telefono 0572.773000


EVVIVA IL CARNEVALE! tempo di lettura 2 minuti e 30 secondi

I Carnevali più belli d’Italia Dal nord al sud, isole comprese A Carnevale divertimento e tradizione si mescolano e tantissime piazze italiane sono invase da manifestazioni spettacolari e spesso antichissime. Ecco un elenco delle feste di carnevale più belle e pittoresche di Italia. In Valle d’Aosta, a Verrès, troviamo uno dei carnevali storici più antichi, caratterizzato dalla rievocazione di un fatto accaduto nel lontano 1449 e riproposto ai giorni nostri con costumi d’epoca, sfilate nel borgo storico e cene con serate danzanti all’interno dell’antico castello. In Piemonte, e più precisamente ad Ivrea, il carnevale famoso in tutto il mondo per le sfilate e il folklore, ma soprattutto per la Battaglia delle Arance per le vie del centro

cittadino. Il Carnevale di Venezia, dopo Rio de Janeiro , il più famoso al mondo, ha il sapore della storia e della tradizione, con il suo Volo dell’Angelo, la festa delle Marie e le rievocazioni storiche in costume. Tema di questo 2012 è “La Vita è Teatro! Tutti in maschera!” A Cento, nel ferrarese, va in scena il Cento Carnevale d’Europa, con tutti i suoi grandissimi carri e il “gettito” o lancio di oggetti e gadget molto ambiti da grandi e piccini. A Viareggio, nella nostra bella Toscana, si celebra il secondo dei più famosi appuntamenti di Carnevale, dalla forte attrazione mediatica dovuta anche alla rilevante componente satirica che lo rende un evento unico nel suo genere. A Putignano, in provincia di Bari, si celebra il bel carnevale pugliese all’insegna dell’attualità e contemporaneità. Simbolo della festa è

21 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Farinella, maschera con le sembianze di un jolly dall’abito multicolore e con i sonagli sulle punte del cappello. Ad Acireale, in provincia di Catania, “Il più Bel Carnevale di Sicilia”, inimitabile anche per le esclusive parate allegoriche in notturna. Al centro del nutrito programma le sfilate dei carri allegorico grotteschi e carri infiorati che, unici nel contesto carnascialesco italiano, hanno saputo unire la gioia e l’irriverenza del Carnevale alla gentilezza dei fiori. Dulcis in fundo il carnevale più spettacolare della Sardegna, quello di Oristano, con la sua celebre “Sartiglia”: cavalli e cavalieri mascherati per una giostra medievale delle tradizioni antichissime, una sfida alla sorte in cui convivono tradizioni e culture tramandate nei secoli.


EVVIVA IL CARNEVALE! tempo di lettura 2 minuti

Carnevale di Santa Croce Sull’Arno 5, 12, 18 (sfilata notturna) e 26 febbraio 2012 Un turbine scintillante di costumi e di colori inseriti in scenografie appropriate, frutto di un lavoro intenso e svolto con la massima professionalità: un “grande spettacolo” portato nelle vie e nelle piazze da centinaia di maschere. A Santa Croce sull’Arno, infatti, prima si divertono i protagonisti in maschera, poi i santacrocesi di tutte le generazioni e, infine, i sempre più meravigliati spettatori che arrivano da tutta la Toscana e dalle altre regioni d´Italia ad applaudire i gruppi carnevaleschi che sfilano lungo

le strade del paese. Connubio perfetto tra tradizione e spirito toscano, questo Carnevale riesce a far vivere, con crescente successo e immutato entusiasmo, un vero grande spettacolo d’autore, denso di passione e ricco di cultura.

22 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Per informazioni: Comitato Comunale Festeggiamenti Carnevaleschi Piazza Matteotti , 42 Santa Croce sull’Arno (Pisa) Telefono 0571.34473 www.carnevalesantacrocese.it info@carnevalesantacrocese.it


EVVIVA IL CARNEVALE! tempo di lettura 1 minuto e 40 secondi

Carnevale Fai Da Te

All’insegna dell’originalità e dell’economicità Il carnevale è alle porte e scatta il panico da travestimento. Molto spesso si arriva all’ultimo momento senza aver trovato qualche idea originale ed economica per partecipare a feste in maschera o per far felici figli e nipotini. Partendo dal presupposto che in fondo agli armadi, tra gli abiti in disuso, c’è un mondo da sfruttare e che giorni e giorni di raccolta differenziata possono tornare utili

anche in questo frangente, vi proponiamo alcuni costumi fai da te creativi e colorati. E se poi volete saperne di più, provate a collegarvi al sito http://www.genitori-icdo.org. Vestito da polpo. Materiali: 4 paia di collant (non di nylon) della misura di chi deve indossare il vestito, 18 bottoni abbastanza grandi, fettuccia di elastico o in alternativa una striscia di tessuto. Procedimento: cucite 3 bottoni su ogni “gamba” dei collant, successivamente tagliate la parte superiore a 3 dei collant (il quarto andrà indossato) riempite con l’ovatta o vecchi stracci le parti inferiori- Poi cucite tutti i “tentacoli” all’elastico (calcolatene la lunghezza misurando il giro vita di chi deve indossare il

costume) Con la parte superiore del collant tagliato fate un cappellino, chiudete la parte delle gambe e applicate su di un lato due occhi grandi ricavati da un pezzo di stoffa bianca. Vestito da Pinguino. Materiali: un sacco nero grande (tipo pattumiera condominiale), un sacco nero piccolo, carta crespa bianca, cartoncino arancione, elastico, colla, cucitrice. Procedimento: Aprire, nel sacco nero grande, un foro sufficiente per far passare la testa. Eseguire poi i fori all’altezza delle braccia. Tagliare un ovale di carta crespa bianca grande ¾ del sacco nero ed incollarlo in modo da creare la pancia del pinguino. Aprire completamente il sacco piccolo e tagliarlo a metà, tagliare due ovali di carta crespa ed incollarli uno per ogni metà del sacco piccolo. Costruiremo così le ali del pinguino. Incollare le ali al “vestito”, ricordandosi di tenere la parte bianca verso il basso. Dal cartoncino arancione tagliare un triangolo per fare il becco, sagomarlo direttamente sul viso di chi lo deve indossare. Con la cucitrice attaccare l’elastico per tenerlo sul viso. Sempre con il cartoncino arancione tagliare due zampe/ copriscarpe e attaccarci l’elastico.

Il Carnevale dei Bambini di Orentano 5, 12, 19, 21 e 26 febbraio 2012 Orentano offre da molti anni uno dei corsi mascherati della Toscana maggiormente apprezzati, anche per lo straordinario pas-

saggio dei grandi carri allegorici dedicati ai più piccoli. Un successo che viene da molto lontano, una manifestazione di schietto sapore folkloristico, una tradizione popolare nata quasi per caso e mantenuta in vita dalla fattiva collaborazione degli oltre 200 soci dell’Ente Carnevale dei Bambini che con impegno e fantasia, in tutti questi anni si sono sempre migliorati fino a rendere questo Carnevale uno dei più seguiti della Toscana. Da alcuni anni, fra le manifestazioni collegate al Carnevale, si tiene la Mostra di Disegno e Pittura 23 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

riservata agli studenti delle scuole elementari e medie di tutta la Toscana. Per informazioni: Ente Carnevale dei Bambini Via della Chiesa, 5 – Orientano (Pisa) Telefono 0583.26462 www.orentanocarnevale.it carnevaleorentano@gmail.com


EVVIVA IL CARNEVALE! tempo di lettura 2 minuti e 30 secondi

Le Maschere della tradizione… …protagoniste assolute del Carnevale Il mascherarsi rappresenta un modo per uscire dal quotidiano, disfarsi del proprio ruolo sociale, negare sé stessi per divenire altro. L’uso della maschera ha origini antichissime. Utilizzata sin dalla preistoria per rituali religiosi, rappresentazioni teatrali o feste popolari, deriva probabilmente dal latino medievale màsca, strega o addirittura dalla locuzione araba maschara o mascharat, buffonata, burla. Originariamente era utilizzata per nascondere le fattezze umane e, nel corso di cerimonie religiose, per

allontanare gli spiriti maligni. In seguito, prima nel teatro greco e poi in quello romano, la maschera venne usata regolarmente dagli attori per sottolineare meglio la personalità e il carattere del personaggio messo in scena. Le maschere tradizionali italiane sono tante, nate con la Commedia dell’Arte del Cinquecento. Ognuna di loro ha origini, caratteri e storie diverse: c’è la maschera allegra e burlona, quella brontolona, quella furba e impertinente, maliziosa e truffaldina… E allora approfondiamo la storia di alcune di

queste, anche per capire meglio le tradizioni regionali della nostra penisola. Cominciamo da Arlecchino, che nasce a Bergamo, ed è contraddistinto da un vestito a rombi colorati e brillanti, una maschera nera sugli occhi, una borsa di cuoio legata alla cintura e una spatola di legno. E’ stravagante e scapestrato ma pieno di astuzia e coraggio. Colombina, è la compagna di Arlecchino: maschera veneziana, con un vestito a strisce azzurre e bianche e una berretta a balze. Ha un carattere civettuolo e malizioso, è allegra e spensierata. Da Napoli, invece, proviene la maschera di Pulcinella: costume bianco fatto di un camicione e pantaloni, un cappello a cono e una maschera nera sugli occhi. Gli piace mangiare e bere, stare in ozio e divertirsi, è furbo e impertinente. Prende la vita con filosofia ed è sempre allegro. Per concludere, Stenterello, maschera tipica della Toscana, indossa una giacca blu, un panciotto giallo, pantaloni corti scuri; porta un paio di calze spaiate, una rossa e una a righe bianche e azzurre, un cappello in testa e la parrucca col codino. È molto generoso con chi è più povero di lui, è dotato di arguzia e di saggezza che, unite all’ottimismo, gli fanno superare le avversità della vita.

58° Carnevale dei Ragazzi di Montevarchi 58a Edizione con un ricco programma: gli immancabili corsi mascherati, la sfilata dei carri allegorici, concorso canoro “Mascherina cantante” aperto a tutti i bambini fino ai 14 anni: il vincitore verrà premiato con la targa “Pinocchio d’Oro”. E il Pinocchio è proprio il simbolo di questo Carnevale, rappresentato dal disegno, fatto nel 1954 dal pittore Lanciotto. Il 21 febbraio, martedì grasso, annullo postale e premiazione dei tre disegni vincenti fatti dai bambini della scuola primaria e secondaria di primo grado, e poi luna park, frittura di cenci e frittelle di Pinocchio dalla mattina alla sera, giochi, animazione e divertimento per tutti. Il Carnevale dei Ragazzi di Montevarchi vi aspetta in Piazza della Repubblica, per regalarvi momenti indimenticabili.

Per informazioni: Comitato Carnevale dei Ragazzi Via Poggio Bracciolini, 36 Montevarchi (Arezzo) Telefono 055.9108247 Cellulare 348.8126353 www.comune.montevarchi.it

5, 12, 19 e 21 febbraio 2012 24 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


EVVIVA IL CARNEVALE! tempo di lettura 1 minuto e 50 secondi

Carnevale di Dicomano 5, 12, 19 e 21 febbraio 2012

Aria di festa a Dicomano per il suo rinomato carnevale che vede nelle domeniche 5, 12 e 19 febbraio e per il martedì grasso, le tradizionali sfilate di carri allegorici e gruppi mascherati. Durante le sfilate Baby Dance sul Palco del Carnevale e tutte le domeniche piccolo luna park con giostre per bambini. Durante tutto il Carnevale ci saranno stand gastronomici e premi di partecipazione per tutti! Per informazioni: Carnevale di Dicomano (Firenze) www.carnevaledicomano.it

Pescia P.zza Mazzini n°101 telefono 0572476285 25 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


EVVIVA IL CARNEVALE! tempo di lettura 2 minuti

Carnevale Medievale Sancascianese 19 febbraio 2012

Un intero paese coinvolto nell’organizzazione di questo Carnevale, anche quest’anno di ispirazione rigorosamente medievale. Costumi, tradizioni, giochi, gastronomia, mercatini, spettacoli in piazza e per le vie del centro storico: tutto a San Casciano, comprese le facciate delle abitazioni vestite a festa con i simboli delle cinque contrade, rievoca le atmosfere del passato. Dalle ore 09.00 per il Centro storico spettacoli con Guerrieri, Maghi, Dame e Giullari. Dalle

Non solo Pane

Il forno di Buggiano aperto la domenica tutto il giorno Davide Lavorini è il Mastro Fornaio della bella compagnia di “NON SOLO PANE”. Davide da 20 anni sforna pagnotte, e come si suol dire, non solo quelle. Pizze, focacce, schiacciate, cenci, frittelle, biscotti, panini….e chi più ne ha più ne metta. Tutto questo è possibile anche grazie al valido contributo della super commessa Angela, della brava Fabiana , dell’aiuto fornaio Adriano e del pizzaiolo Rossano. Pizza da asporto tutte le sere, fino alle 21, festivi inclusi. E alla domenica pane fresco per tutto il giorno. Pane caldo anche il pomeriggio. Non solo pane, è chiuso solo il lunedì. Non Solo Pane Via Circonvallazione, 4 BORGO A BUGGIANO (Pistoia) Tel. 0572.32716 26 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

ore 14.00 sfilata storica delle Contrade Sancascianesi con la partecipazione di oltre 700 figuranti. Ore 15.00 arrivo della sfilata storica nel Piazzone al cospetto della Giuria e del valoroso Capitano Castruccio Castracani. Ore 15.30 inizio del Palio con i giochi delle contrade: corsa della sposa, prova di buco, corsa delle carriole medievali, tiro alla fune. Tra ogni gioco uno spettacolo. Ore 19.00 proclamazione della Contrada vincitrice, e spettacolo conclusivo: tregenda, ovvero la Nefanda Adunanza, spettacolo/ danza del fuoco. Ore 20.00 Cena Medievale sul Poggione (Parco Dante Tacci). Per informazioni: Pro Loco di San Casciano Val di Pesa (Firenze) Telefono 055.8256390 www.contradesanca.altervista.org prosanca@supereva.it


EVVIVA IL CARNEVALE! tempo di lettura 1 minuto e 40 secondi

CarnevalMarlia 2012 Carnevale dei Bambini e per l’Europa 5, 12, 19 e 26 febbraio 2012

Torna il tradizionale appuntamento con le sfilate dei 4 carri allegorici in concorso per la palma del migliore mentre nelle piazzette attigue spettacoli con giochi, dimostrazioni di balli, karaoke e ancora spettacoli vari allieteranno grandi e piccini. Ogni domenica in programma show: dai saltimbanco e giocolieri alla musica di vari complessi canori, dalle esibizioni di gruppi di ballo e danza all’animazione delle mascherate private e scolastiche. Il CarnevalMarlia non è solo il divertimento dei bambini, ma anche la soddisfazione dei

maestri della cartapesta che allieteranno i corsi con le loro creazioni. Ogni domenica, per la gioia dei bambini, il Centro Ippico “Il Nuovo Vignale” presenta “QUASI” il mini Pony con carrozza ed altre sorprese. Per informazioni: Comitato CarnevalMarlia c/o Circoscrizione 1 Marlia (Lucca) www.carnevalmarlia.it comitato@carnevalmarlia.it

PROGRAMMA CARNEVALMARLIA 2012 DOMENICA 05 FEBBRAIO – Inizio ore 14.30 – 2° Corso Mascherato, con sfilata dei carri allegorici e delle mascherate. Animazione musicale con “Mara ed Egidio”. Moto Raduno Harley Davidson. Animazione con la Show Girl Serena Boldrini. Esibizione della scuola di danza AREA 23. Giocoleria ed animazione con i KARANGIOLI, l’allegra famigliola di famelici folletti. DOMENICA 12 FEBBRAIO – Inizio ore 14.30 – 3° Corso Mascherato, con sfilata dei carri allegorici, delle mascherate con la partecipazione della Filarmonica “G. Puccini” di Colle di Compito. Animazione musicale con “Giuliana ed Anastasia” con Musiche Cartoons. Animazione con la Show Girl Elisa Marangon – Live Music by Maestro Sergio d’Alfiero. Giocoleria ed animazione con i KARANGIOLI, l’allegra famigliola di famelici folletti. Volo vincolato con la MONGOLFIERA del Comune di Capannori. DOMENICA 19 FEBBRAIO – Inizio ore 14.30 – 4° Corso Mascherato, con sfilata dei carri allegorici e delle mascherate. Animazione musicale con “Adele Group”. Esclusivo Show by DISCO ANGELS. Giocoleria ed animazione con i KARANGIOLI, l’allegra famigliola di famelici folletti. DOMENICA 26 FEBBRAIO – Inizio ore 14.30 – 5° Corso Mascherato, con sfilata dei carri allegorici, delle mascherate con la partecipazione della Banda “La Campagnola” di Marlia. Animazione musicale con “Mara ed Egidio”. Giocoleria ed animazione con i KARANGIOLI, l’allegra famigliola di famelici folletti. Alle ore 16.30 lettura del verdetto della giuria con la premiazione del miglior carro. Ogni domenica, durante la sfilata dei carri, verranno messe in palio n° 3 biciclette che verranno assegnate a sorteggio.

27 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


EVVIVA IL CARNEVALE! tempo di lettura 2 minuti

16° Carnevale dei Figli di Bocco 2012 5 e 12 febbraio 2012

Il Carnevale dei Figli di Bocco è una manifestazione antica dove duecento figuranti, vestiti con costumi fantastici e con il volto celato da preziose maschere d cartapesta, con le loro eleganti riverenze invitano l’ospite ad entrare in un limbo arcano dove il tempo non ha più dimensione. Per la bellezza e la cura del particolare dei costumi e l’atmosfera che si crea, la manifestazione di Castiglioni è stata più volte paragonata a quella di Venezia, e di tale paragone i “Figli di Bocco” ne sono fieri. Le uscite prevedono stand gastronomici, vendita di dolci tipici del carnevale, mostra espositiva e mercatino. 5a edizione del Concorso fotografico dal titolo “Maschere tra la gente”. Corteggio storico, sbandieratori della Giostra del Saracino di Arezzo ed esibizione degli Artisti di Strada.

Per informazioni: Associazione Carnevale Castiglion Fibocchi (Arezzo) telefono 329.8430258 www.carnevaledeifiglidibocco.it figlidibocco@katamail. com

Carneval Rio de Valenzatico

I carri allegorici con le relative coreografie sfileranno per le vie di Valenzatico, accompagnate da bande musicali. Nell’edizione 2012, la ventiseiesima, sono tre i carri in concorso: “Alice nel Paese delle Meraviglie”, “Giocati il Carnevale” e “Dal Giappone col Pandone”. L’omaggio, ancora una volta, è agli eroi amati dai bambini ed ai loro giochi, per un carnevale che vuol essere, prima di tutto, la festa dei più piccoli. Il carro vincitore sarà decretato dai tagliandi del pubblico e dalla valutazione della giuria. Scopo principale della manifestazione, oltre al divertimento e allo stare insieme, è quello di aiutare persone e associazioni impegnate nel volontariato. Parte del ricavato della lotteria di beneficenza, infatti, sarà devoluto anche quest’anno alla Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer. Arrivederci, quindi, al Carnevale di Valenzatico, un’occasione per i vostri bambini per immergersi nei colori e nella fantasia!

12 e 19 febbraio 2012

Per informazioni: Carnevale Rio de Valenzatico QUARRATA (Pistoia) www.cralbreda.org Telefono 335.5258510 28 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


EVVIVA IL CARNEVALE! tempo di lettura 2 minuti

Carnevale di Veneri 2012 5 e 12 febbraio 2012

31a edizione del Carnevale di Veneri con due nuovi carri dedicati alle “Fiabe nel Mondo”. Undici i carri che sfileranno per le vie del paese di cui sei che richiamano le favole, le ma-

schere, i cartoni, etc. sui cui possono salire e giocare i ragazzi che vengono trasportati per tutto il percorso. E’ inutile ricordare che la festa per l’occasione sarà ricca di sorprese: si alterneranno nelle tre domeniche saltimbanchi e giocolieri dei gruppi GALAXY ANIMATION e BUONA LA PRIMA che intratterranno grandi e piccini in mini show itineranti. Ballerine brasiliane, con balli tipici del Carnevale più famoso al mondo, un particolarissimo cinema itinerante per bambini e la musica con “Giulia e i Musicanti di Brema”. E poi gruppi folkloristici e stand gastronomici

con squisitezze per tutti palati e tutti i gusti, la Ruota della Fortuna, con ricchi premi e la Pesca di Beneficenza in cui proventi andranno a favore dei Gruppi Missionari dell’Africa e del Brasile. Vi aspettiamo numerosi per farvi immergere in una giornata meravigliosa, piena di spensieratezza, gioia e tanti, tantissimi coriandoli che vi avvolgeranno in un modo di colori!

Per informazioni: Carnevale di Veneri – Pescia (Pistoia) www.carnevaleveneri.altervista.org

BAR PINOCCHIO Colazioni

Pranzi veloci Aperitivi stuzzicanti Si organizzano feste di compleanno per grandi e piccini E TUTTE LE DOMENICHE APERICENA CON DJ LIVE E RICCO BUFFET A SOLI 5€ Piazza della Vittoria 51012 Collodi –Pescia telefono 3920276891 29 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


BOUQUET D’EVENTI 1-26 febbraio

Sesto On Ice

Dove: Sesto Fiorentino (FI) Piazza Vittorio Veneto Quando: Fino al 26 febbraio 2012 Per info: www.comune.sesto-fiorentino.fi.it urp@comune.sesto-fiorentino.fi.it Telefono. 055.44961 Torna il Palaghiaccio “Sesto On Ice”, appuntamento ormai tradizionale per la città. L’impianto allestito con tecnologia tutta italiana, è costituito da una pista 20 metri per 25 che può ospitare fino ad un massimo di 116 pattinatori per volta ed è dotato di un generatore che mantiene una temperatura costante tra i 5 e i 10 gradi. Questi gli orari: dal lunedì al giovedì dalle 15 alle 23; il venerdì dalle 15 alle 1 di notte; il sabato dalle 10 alle 1 di notte e la domenica dalle 10 alle 23.

4-5, 11-12, 18-19, 25-26 febbraio e 3-4 marzo

Sagra delle Frittelle

Dove: San Donato in Collina (FI) Quando: 4-5, 11-12, 18-19, 25-26 febbraio e 3-4 marzo 2012 Per info: Vedi Spazio a pag. 18

4, 5, 12, 19, 21, 26 febbraio e 3 marzo

Carnevale di Viareggio

Dove: Viareggio (LU) Quando: 4, 5, 12, 19, 21, 26 febbraio e 3 marzo 2012 Per info: www.viareggio.ilcarnevale.com fondazione@ilcarnevale.com Tel. 0584.58071 Torna la versione classica del Carnevale di Viareggio. Una favolosa festa di apertura e sei appuntamenti con i corsi mascherati più

30 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

famosi di Italia. Martedì 21 febbraio, diretta nazionale su RAI3; sabato 03 marzo, ultimo corso mascherato in notturna con verdetti finali e spettacolo pirotecnico.

5 febbraio - 11 marzo

Surfando a Carnevale

Dove: Viareggio (LU) Quando: Dal 05 febbraio all’11 marzo 2012 Per info: www.surfando.it soulriding@hotmail.it Tornano gli eroi goliardi di Surfando a Carnevale. L’iscrizione è gratuita. Non una gara ma una surfata in compagnia. Ricordiamo che Surfando a Carnevale è anche un CONTEST FOTOGRAFICO. Tutti i partecipanti verranno premiati grazie agli sponsor: Funstore.it; Surf To Live; Teddy Palomino; Globe; Spy; Arizona Surf School; Tendaggi Emiliana e Gama Beach.


5, 10, 11, 12, 16, 18, 19 e 23 febbraio

Bacco In Maschera. Carnevale di Piombino Città del Vino

Dove: Piombino (LI) Quando: 5, 10, 11, 12, 16, 18, 19 e 23 febbraio 2012 Per info: www.prolocopiombino.it info@prolocopiombino.it Manifestazione dal taglio nazionale che

unisce la tradizione carnevalesca con la promozione dei vini, delle tradizioni e delle tipicità locali. All’evento sono legati ben tre concorsi: Miss Carnevale, Canzone del Carnevale e Manifesto del Carnevale. In programma, nelle giornate previste, veglioncini per bambini, sfilate di carri allegorici, feste per le vie del centro con degustazioni stand gastronomici e percorsi di degustazione a cura dei Sommelier della FISAR, concerti e premiazioni relative ai tre concorsi previsti.

5 e 12 febbraio

Carnevale dei Golosi

Dove: Borgo a Buggiano (PT) Quando: 5 e 12 febbraio 2012 Per info: Vedi spazio a pag. 74

Carnevale dei Figli di Bocco

Dove: Castiglion Fibocchi (AR) Quando: 5 e 12 febbraio 2012 Per info: Vedi spazio a pag. 28

Carnevale di Cecina

Dove: Cecina (LI) Quando: 5 e 12 febbraio 2012 Per info: www.carnevalececina.com Carri allegorici, corso mascherato, giochi per bambini, trucca bimbi, artisti di strada, mercatini, aree espositive e premio per il gruppo mascherato più bello. Questo e molto altro al Carnevale di Cecina 2012.

5, 12, 19 febbraio

Gran Carnevale dei Ragazzi di Subbiano

Dove: Subbiano (AR) centro storico Quando: 5, 12, e 19 febbraio 2012 Per info: www.prolocosubbiano.it carnevale@prolocosubbiano.it Tel. 333.3064396 La sfilata dei carri allegorici a tema parte alle 15 accompagnata dal “Trenino dei pulcini”, da bande folkloristiche e musicali, da spettacoli con balli latino-americani e da allegre maschere in sfilata. All’interno del percorso inoltre la presenza di colorate e divertenti strutture gonfiabili. Degustazione di piatti tipici locali tra cui ciacce, frittelle, panini con porchetta e salciccia alla brace, castagne arrostite, con il lancio di caramelle e giochi dai carri in sfilata e con la “cuccagna”: maccheroni al sugo e vino gratis per tutti. La “cuccagna” si conclude con il 32 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


funerale di Re Giocondo, tradizionale rogo nella piazza principale.

5, 11, 12, 19 febbraio

Carnevale dei Piccoli a Seravezza

Tel. 050.859611. Molte le novità di quest’anno, tra cui un corso mascherato in notturna, organizzato a Vecchiano per l’11 febbraio ed una sfilata mascherata ad Avane, in programma per il pomeriggio del 12 febbraio. Per quanto riguarda il borgo vecchianese i corsi mascherati si svolgeranno in Piazza Garibaldi tutte le domeniche fino al 19 febbraio, dalle ore 14.30 in poi. Ad arricchire il panorama di svago sfilerà lentamente intorno alla piazza il consueto trenino, con varie soste che consentono ai bambini di salire e scendere a loro piacimento. Bancarelle di dolciumi e articoli carnevaleschi arricchiscono le giornate di ulteriori profumi e di tanta contagiosa allegria.

Dove: Seravezza (LU) Quando: 5, 11,12, 19 febbraio 2012 Per info: www.prolocoseravezza.it info@prolocoseravezza.it Tel. 0584.757325 Sfilate di maschere e carri allegorici con il seguente programma: Domenica 5 febbraio – Seravezza – Centro storico - Sabato 11 febbraio – Pozzi di Seravezza. Domenica 12 febbraio – Querceta. Giovedì 16 febbraio – Ripa di Seravezza. Domenica 19 febbraio – Seravezza Centro Storico.

5, 12, 19 febbraio

Carnevale di Vecchiano

Carnevale di Veneri

Dove: Vecchiano (PI) Quando: 5, 11, 12 e 19 febbraio 2012 Per info: www.comunevecchiano.pi.it

Dove: Pescia (PT) – Loc. Veneri Quando: 5, 12 e 19 febbraio 2012 Per info: Vedi spazio a pag. 29

PisArt Expo- Edizione 2012 4 a R assegna d ’ A rte C ontemporanea

Dopo il grande successo di pubblico e di critica delle precedenti edizioni, si rinnova anche quest’anno, dal 15 al 20 marzo, negli spazi espositivi della Stazione Leopolda di Pisa, il singolare e atteso evento d’Arte Contemporanea “PisArt Expo - Edizione 2012”. La Rassegna, promossa ed organizzata dall’Associazione IdeArtecav Centro Arti Visive di Pisa, propone un vasto ed eterogeneo spaccato della produzione di oltre 110 artisti provenienti dalla Toscana, dall’Italia e dall’estero che esporranno più di 1.000 opere. Suddivisa in stand, la Rassegna, si presenta con una logistica ben articolata dove l’accoglienza ed il senso estetico, consentono ai visitatori di apprezzare al meglio le capacità stilistiche, tecniche ed espressive degli artisti partecipanti. All’interno della manifestazione, come da tradizione, gli spazi collaterali dedicati ad importanti rappresentanti dell’arte contemporanea. Di particolare interesse lo spazio dedicato ai “Post-Macchiaioli e pittori labronici tra ‘800 e ‘900 in Toscana”; la personale “Il figurativismo cromatico di Dino Pelagatti” dedicata al noto pittore Livornese; presentazione del libro “Sophia” di Veronica Niccolai, Ibiskos Editrice Risolo, Empoli; spazio Arte-scuola, con la presenza del Liceo Artistico “F. Russoli”di Pisa e Cascina. PisArt Expo – Edizione 2012 Stazione Leopolda, Piazza Guerrazzi (Pisa) Presidente Mimmo Corrado 333.2647425 - 050/24748 Organizzazione e coordinamento: Andrea Lazzerini 349.4294917 Segreteria e tesoreria: Salvini Germana 328/2194011 www.ideartecav.it info@ideartecav.it

33 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Carnevale Montemurlese

Dove: Montemurlo (PO) Quando: 5, 12 e 19 febbraio 2012 Per info: Tel. 0574.558569-67 Sfilata di carri allegorici e mascherine nelle diverse frazioni di Montemurlo, dalle 15 alle 18: il 05 febbraio nel centro di Montemurlo, il 12 febbraio nella frazione di Oste, con partenza da Piazza Amendola e il 19 febbraio nella frazione di Bagnolo, partendo da Via Giotto e proseguendo per Via Montalese.

Carnevale Sanromanese

Dove: Montopoli Valdarno (PI) Loc. San Romano – Lungarno Pacinotti Quando: 5,12, 19 febbraio 2012 Per info: borchisara@gmail.com I folletti del Carnevale hanno lavorato alacremente nei mesi scorsi per preparare una manifestazione che non deluda le attese e si sono trasformati in piccoli nani, dato che il tema dei corsi mascherati di quest’anno sarà proprio la favola “Biancaneve e i sette nani”. Le sarte si sono date da fare per preparare abiti a tema per grandi e piccini e i maestri


carristi hanno allestito i carri allegorici. Le sfilate verranno aperte, come ogni anno, dai bambini della Baby band che si esibiranno nei canti del Carnevale. Immancabile infine la merenda, in collaborazione con gli esercizi del territorio, offerta nel capannone del Carnevale ed il lancio dei giochi e gadget dal carro grande.

Carnevale di San Gimignano

Dove: San Gimignano (SI) Quando: 5,12 e 19 febbraio 2012 Per info: www.sangimignano.com info@sangimignano.com Tel. 0577.940008 Sfilate, maschere, balli e giochi del carnevale, a partire dalle ore 15 tra le vie e le piazze del centro storico carri allegorici di carta pesta che sfileranno accompagnati da coriandoli, gruppi in maschera e musica dal vivo. Il tutto assolutamente gratuito, così come l’ingresso dentro le mura, il tutto per un divertimento assicurato, tanta allegria e colori.

Uffizi di Carnevale

Dove: San Giovanni Valdarno (AR) Quando: 5,12, 19 febbraio 2012 Per info: www.prolocosangiovannivaldarno.it Tel. 055.943748 Questa antica tradizione è festeggiata nelle cinque domeniche precedenti il martedì grasso e ha un’accezione religiosa; il suo significato, infatti, è quello di celebrare l’uffizio dei defunti, con offerte all’oratorio di Santa Maria delle Grazie, per le celebrazioni in suffragio dei defunti. Ancora oggi gli uffizi si svolgono nei locali della Basilica (i Saloni), con ricchi pranzi a base di ricette locali e del tipico Stufato alla Sangiovannese, preceduti dalla sfilata del carroccio con paggetti in costume, in ricordo della processione con cui venivano consegnate le offerte.

5, 12, 19, 21 febbraio

Carnevale di Paperino

Dove: Prato – Loc. Paperino Quando: 5, 12,19 e 21 febbraio 2012 Per info: Vedi Spazio a pag.19

Carnevale dei Ragazzi di Montevarchi

Dove: Montevarchi (AR) Quando: 5, 12,19 e 21 febbraio 2012 Per info: Vedi Spazio a pag. 20

Carnevale Pietrasantino

Dove: Pietrasanta (LU) Quando: 5, 12, 19, 21 febbraio 2012 Per info: www.comune.pietrasanta.lu.it Tel. 0584.795234 Anche quest’anno, programma denso per il Carnevale Pietrasantino 2012: il 20 gennaio alle ore 21.00 elezioni di Miss Carnevale, la più bella viene scelta tra le ragazze delle contrade; il 5,12 e 19 febbraio in Piazza Matteotti, Via Provinciale Vallecchia, Viale San Francesco e Viale Marconi, corsi mascherati dalla ore 15.00 alle ore 17.30; il 21 febbraio, sempre dalle 15.00 alle 17.30, l’ormai tradizionale Carnevale dei Bambini.

Carnevale a Sesto Fiorentino

Dove: Sesto Fiorentino (FI) Piazza Vittorio Veneto Quando: 5, 12, 19 e 21 febbraio 2012 Per info: www.prolocosestofiorentino.it info@prolocosestofiorentino.it Tel. 331.9212263 Corsi mascherati e sfilata dei carri allegorici, concorso maschere, banda musicale di Sesto Fiorentino, Sbaracco di Pinocchio, animazione in piazza, premiazione concorso disegni scuole sestesi, estrazione biglietti

Studio Dentistico Dott. LEANDRO GIUNTOLI Una equipe di professionisti che con cortesia, e grande professionalità ti cura e riesce a farti sorridere meglio.

via Calderaio, 12 MASSA E COZZILE telefono 0572.910492

34 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

vincenti lotteria di Carnevale. Questo e molto altro a Sesto Fiorentino per festeggiare il Carnevale 2012.

Carnevale Bientinese

Dove: Bientina (PI) Quando: 5, 12,19 e 21 febbraio 2012 Per info: www.comune.bientina.pi.it Tel. 0587.758427 Allegria e divertimento per grandi e piccoli. Ogni anno vengono proposti nuovi carri ispirati a situazioni locali, di satira politica o di fantasia per i più piccoli. Tipico è l’allegro trenino che, carico di passeggeri, viaggia per tutto il paese. Il martedì sera grande mascherata notturna con la premiazione delle migliori maschere. Al termine della serata è diventato di rito il “Falò del Bientinaccio” in cui viene incendiato un fantoccio che rappresenta lo spirito del carnevale. Il falò è seguito dallo spettacolo dei fuochi di artificio.

Carnevale dei Ragazzi di Vicopisano

Dove: Vicopisano (PI) – Piazza Comunardo Ferrucci Quando: 5, 12, 19 e 21 febbraio 2012 Per info: www.viconet.it biblioteca@comune.vicopisano.pi.it Tel. 050.796117 Molti sono gli apparati che danno la giusta atmosfera alla festa: carri con maschere in cartapesta dei personaggi delle fiabe e dei personaggi di cartoni animati contemporanei, la torre che riproduce la monumentale torre del Brunelleschi a fianco di Palazzo Pretorio a Vicopisano; il Pierrot appeso alla terrazza della ex scuola elementare. Il martedì grasso il Carnevale viene salutato con il Falò di Gigi: una maschera locale con il corpo riempito di paglia che ha sempre colpito i bambini per la sua grande dimensione e per il rituale che viene messo in scena. Oltre a tanti giochi e balli inventati per divertire i più piccoli, vengono anche cucinati i mitici bomboloni giganti da distribuire in piazza e le crepes alla Nutella.

Carnevaletto da 3 Soldi

Dove: Orbetello (GR) – Centro Storico Quando: 5, 12, 19 e 21 febbraio 2012 Per info: Tel. 0564.868039 – 328.356129 Lo spirito dei carristi e degli artigiani della carta pesta è tornato a far respira-


re aria di festa e di sfilate per un evento che rimane il più importante dell’anno. Sfilata di carri allegorici, gruppi in maschera in Corso Italia, con spettacoli itineranti nelle due piazze della cittadina, con premiazione finale.

5, 12, 19, 21, 26 febbraio

XIX Edizione del Carnevale sulle Due Rive – Spicchio, Sovigliana e Vinci

Dove: Spicchio-Sovigliana ed Empoli (FI) Quando: 5,12, 19, 21 (in notturna) e 26 febbraio 2012 Per info: www.carnevalesulleduerive.it info@carnevalesulleduerive.it Tel. 347.7282591 In questo 2012 il Carnevale sulle Due Rive è…. speranza, fiducia, rinnovata voglia di divertirsi, spensieratezza, ottimismo. Gli appuntamenti in programma sono molti: nelle domeniche 5,12,19 febbraio le sfilate dei carri allegorici sono a Spicchio-Sovigliana

in Viale Togliatti per concludere le sfilate domenicali a Empoli in Piazza Matteotti, domenica 26 febbraio sempre alle ore 14, senza dimenticare l’appuntamento notturno, il “Gran Finale” con fuochi di artificio dall’Arno, in onore di Re Carnevale, martedì 21 febbraio dalle ore 22.30.

5, 12, 19, 26 febbraio

Carnevale di Orentano

Dove: Orentano (PI) Quando: 5,12,19,26 febbraio 2012 Per info: Vedi Spazio a pag. 23

CarnevalMarlia

Dove: Marlia (LU) Quando: 5,12,19,26 febbraio 2012 Per info: Vedi Spazio a pag. 27

Carnevale di Dicomano

Dove: Dicomano (FI) Quando: 5, 12,19 e 26 febbraio 2012 Per info: Vedi Spazio a pag. 25

Carnevale di Foiano della Chiana

Dove: Foiano della Chiana (AR) Quando: 05,12,19 e 26 febbraio 2012 Per info: Vedi Spazio a pag. 21

Carnevale dei Ragazzi di Pontedera

Dove: Pontedera (PI) Parcheggio adiacente a Via del Gelso Quando: 05, 12, 19 e 26 febbraio 2012 Per info: www.comune.pontedera.pi.it carnevaledeiragazzi.pontedera@yahoo.it Tel. 0587.299111 Nei corsi sfileranno i 4 carri allegorici realizzati dai nostri mastri cartai. Novità di quest’anno sarà il castello di Dracula. Non mancheranno i due storici trenini “Mariolino” e “Tentennino”. Ad allietare le giornate le musiche della banda cittadina “Volere e Potere”, del mixer del DJ Tueba, gli “Ossigeno” e altri gruppi musicali locali che si alterneranno sul palco di domenica in domenica.

Pulizie Civili ed Industriali Magazzino con Deposito Facchinaggio Manutenzione Spazi Verdi via Modigliani 4 PESCIA (Pistoia) Telefono 0572.444551 etrusca.coop@infinito.it 35 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


5, 12, 18 e 26 febbraio

Carnevale di Santa Croce Sull’Arno Dove: Santa Croce sull’Arno (PI) Quando: 5,12,18,26 febbraio 2012 Per info: Vedi Spazio a pag. 22

9 febbraio

Premiazione Oleum Nostrum 2011

Dove: Prato – Spazio Eventi della Camera di Commercio Quando: 09 febbraio 2012, ore 17.00 Per info: www.po.camcom.it consumatori@po.camcom.it Tel. 0574.61261 E’ uno dei prodotti che meglio rappresenta le tante eccellenze enogastronomiche su cui può puntare il nostro territorio: è l’olio, ambasciatore di gusto e qualità che sempre più spesso si trova a rappresentare la nostra provincia sulle tavole toscane e italiane. Il lungo e articolato programma di iniziative, riservate al pubblico, iniziato il 20 novembre u.s. si conclude così con la premiazione della migliore produzione di olio extravergine di oliva riservato alle aziende olivicole presenti sul territorio provinciale.

25-26 febbraio

Choccolandia 2012 a Livorno

Dove: Livorno – Piazza Cavour Quando: 10-12 febbraio 2012 Per info: Tel. 347.6357063 Quello che troveremo a Choccolandia non sarà il cioccolato di fabbricazione industriale, facilmente reperibile sul mercato, bensì il nobile ingrediente esotico trasformato dalla passione di maestri cioccolatieri, costantemente alla ricerca di nuovi abbinamenti e nuovi sapori per rendere le proprie creazioni uniche. Diciassette gli espositori che allestiranno i loro banchetti, provenienti da Torino, Bologna, Barletta, Perugia, L’Aquila, Siena, Lucca, Cuneo e Pisa.

10-19 febbraio

8a Fiera del Cioccolato Artigianale

Dove: Firenze – Piazza della Repubblica

Quando: 10- 19 febbraio 2012 Per info: www.fieradelcioccolato.it info@fieradelcioccolato.it Tel. 055.433349 Maestri cioccolatieri, veri professionisti, invitati ad offrirci il meglio delle loro prelibate produzioni a base di cacao. La fiera propone anche interessanti eventi legati alla storia del prodotto e coinvolge numerosi ristoranti e locali della città con cene e pranzi con protagonista il cacao. Potremo vivere quindi, percorsi storici sulla degustazione del cioccolato e avremo modo di imparare dai maestri cioccolatieri come gustare al meglio il prodotto, il tutto nei locali più prestigiosi di Firenze. In più, presso il Museo Gucci sarà allestita la mostra “Il cioccolato è alla moda”.

11-12 e 18-19 febbraio

2a Edizione Carnevale della Fiera del Cioccolato Artigianale

Festa del Cioccolato

Dove: Fiesole (FI) – Piazza Mino Quando: 12 febbraio 2012 Per info: www.comune.fiesole.fi.it Tel. 055.5961315 Maestri cioccolatieri provenienti da ogni parte d’Italia propongono le loro dolci creazioni. Dalle praline assortite alle creme di gianduia e cioccolato, alle cioccolate calde aromatizzate ai gusti più fantasiosi, ai cremini e le lastre di nocciolato al latte e fondente e cioccolatini ripieni. Queste e molte altre specialità verranno proposte al pubblico che negli stand potrà gustare le tante varianti del cacao e apprezzare alcuni alimenti che ben si sposano con il cioccolato, come, per esempio, un particolare tipo di birra. In occasione della Festa, in piazza Mino saranno presenti anche stand con oggetti di artigianato.

Festa di San Guglielmo

Dove: Castiglione della Pescaia (GR) Loc. Vetulonia Quando: 12 febbraio 2012 Per info: www.dunia.it/vetulonia Come da tradizione, la domenica più vicina

Dove: Firenze – Piazza della Repubblica Quando: 11-12 febbraio, 18- 19 febbraio 2012 Per info: www. fieradelcioccolato.it info@fieradelcioccolato.it Tel. 055.433349 Torna anche quest’anno il Carnevale della Fiera del Cioccolato. Nei due week-end della manifestazione SABATO 25 DALLE ORE19:00 Piazza della ReDOMENICA 26 SAGRA TUTTO IL GIORNO pubblica si tingerà di tutti i colori della festa più divertente dell’anno.

PRO LOCO LA QUERCIA D’ORO

25-26 Febbraio 2012

Fiera dell’ Agricoltore

12 febbraio

6° Carnevale in Piazza

Dove: Santa Lucia Uzzano (Pistoia) Piazza della Costituzione Quando: 12 febbraio 2012 Per info: Vedi spazio a pag. 21

Il menu della sagra, oltre al gustosissimo CHIODO, prevede altri piatti, a base di carne di maiale... assaggiare per credere

Chiodo: carne di maiale cotta nei testi di terracotta Antica prelibatezza lunigianese

Quercia di Aulla (MS) Per info 3286830553///0187 471399

36 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


al 10 febbraio si festeggia il Patrono di Castiglione della Pescaia: Guglielmo di Malavalle, vissuto nel dodicesimo secolo, fu uccisore di draghi e autore di numerosi miracoli. Vetulonia ricorda questo santo, eremita e cavaliere con una festosa cerimonia, portando i suoi simboli (armi, stendardo, il dipinto, e la reliquia) in processione per le vie del paese.  Dopo la processione, degustazioni di prodotti locali tra cui la famosa Cialda di Vetulonia o Cialda di San Guglielmo.

12 e 19 febbraio

Carneval Rio de Valenzatico Dove: Loc. Valenzatico – Quarrata (PT) Quando: 12 e 19 febbraio 2012 Per info: Vedi spazio a pag. 28

Il Paese dei Balocchi Carnevale dei Bambini

Dove: Pescia (PT) – Piazza del Grano Quando: 12 e 19 febbraio 2012 Per info: www.quelliconpescianelcuore.it pescianelcuore@alice.it Tel. 0572.47122 Caratteristico Carnevale dei Bambini. Animazione con la presenza di Pescolo, la maschera di Pescia, e dei suoi amici Bottoncino, Cravattino, Madonna, Fiorellino, Pannocchietta, Spaventapasseri, Asinuccio, Di Vino, i trucchi del gruppo I Pagliarci. Il teatro dei burattini, il gioco del minibasket, del minicalcio, minigolf, la ruota della fortuna, il tiro ai barattoli, la tana delle marmotte, la bocca della balena, la casina del trucco, le pentolacce, la musica, i palloncini, i dolciumi, le bevande. N.B. Domenica 26 febbraio è di riserva in caso di pioggia nelle due date precedenti.

Carnevale dei Bambini di San Miniato

Dove: San Miniato Basso (PI) Quando: 12 e 19 febbraio 2012 Per info: ufficio.turismo@cittadisanmoiniato.it Tel. 0571.42745 – 418739 Carri allegorici, spettacoli di burattini, stand dedicati al trucco, bomboloni caldi e tanto divertimento. Anche quest’anno per il Carnevale è prevista un’affluenza di alcune migliaia di persone, per le quali si tratta ormai di un appuntamento irrinunciabile, occasione di allegria e di ritrovo per grandi e piccini, con un successo che immancabilmente si ripete ogni anno.

12, 19 e 21 febbraio

Carnevale dei Ragazzi di Chiusi

Dove: Chiusi (SI) Quando: 12, 19 e 21 febbraio 2012 Per info: www.prolocochiusi.it Tel. 0578.22361 Torna il Carnevale dei Ragazzi con il seguente programma: domenica 12 febbraio, ore 15 sfilata per le vie cittadine di Montallese: carri allegorici, gruppi mascherati, scuole e bande musicali; domenica 19 febbraio ore 15: sfilata per le vie cittadine di Chiusi Scalo: carri allegorici, gruppi mascherati, scuole e bande musicali. Dalle ore 17 fino alle ore 19.30 veglioncino al Teatro Mascagni di Chiusi Città. Martedì 21 febbraio ore 15: sfilata per le vie di Chiusi Città: carri allegorici, gruppi mascherati, scuole e bande musicali. Dalle ore 17 fino alle 19.30 veglioncino al Teatro Mascagni di Chiusi. Alle 19.30 Funerale e Rogo del Carnevale in Piazza Duomo con piccoli fuochi di artificio.

Carnevale di Buonconvento

Dove: Buonconvento (SI) Quando: 12, 19 e 21 febbraio 2012 Per info: www.comune.buonconvento.siena.it Tel. 0577.807181 Goliardia, tradizione e gusto protagonisti per le vie grazie al consueto e ricco programma di eventi in occasione del Carnevale. Spazio ai colori e al divertimento con i carri allegorici allestiti dai quattro Quartieri cittadini in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Le vie saranno invase da coriandoli e maschere, attirando l’attenzione e gli sguardi incuriositi di cittadini e visitatori, grandi e bambini. A far da cornice alla sfilata dei carri sarà un folto gruppo di artisti di strada, in modo tale da rendere ancora più affascinante e coinvolgente il clima carnevalesco.

Carnevale Aretino Oriciolaia

Dove: Arezzo Quando: 12,19 e 21 febbraio 2012 Per info: www.carnevalearetino.it infocarnevale@yahoo.it Tel. 0575.28353 Allegri e colorati corsi mascherati che rappresentano da sempre l’attrattiva principale, grazie a maestosi carri allegorici, originali maschere di carattere e coloratissimi gruppi mascherati. Svariati e colorati i temi dei carri in concorso, dalla satira politica a temi ispirati alla fantasia.

CarnevAPE di Pitigliano

Dove: Pitigliano (GR) Quando: 12, 19 e 21 febbraio 2012 Per info: www.comune.pitigliano.gr.it Tel. 331.9212263 La Pro Loco di Pitigliano in collaborazione

Massimo Benedetti Traduttore lingue: tedesco, spagnolo, francese, inglese

via Martiri di Belfiore 11-B, Uzzano. Telefono 0572.48587 Cellulare 348.5147811 37 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Guida turistica per gruppi e scolaresche


con Piaggio Veicoli Commerciali presenta la 2° Edizione del CarnevAPE di Pitigliano. Dopo il successo della prima edizione torna il Carnevale degli Apetti - CarnevAPE! Il tema di quest’anno sarà “La Storia”, dalla Preistoria alla conquista dello Spazio!

12, 19 e 26 febbraio

Carnevale del Mare

Dove: San Vincenzo (LI) Quando: 12, 19 e 26 febbraio 2012 Per info: www.carnevaledelmare.it posta@carnevaledelmare.it Tel. 320.8621350 Nella splendida cornice di San Vincenzo una manifestazione che vanta tradizione e spettacolarità, con sfilate di carri allegorici. Al termine delle sfilate la festa proseguirà all’interno del percorso con animazione balli e degustazione di prodotti tipici in collaborazione con il Centro Commerciale Naturale “La Torre”

Carnevale Follonichese Dove: Follonica (GR)

Quando: 12,19 e 26 febbraio 2012 Per info: www.carnevalefollonica.com info@carnevalefollonica.com La festività di Carnevale è molto famosa a Follonica per la sua storia,e il programma delle manifestazioni è davvero molto ricco. Mostre. eventi, concerti e locali animeranno le serate e giornate di febbraio, fino al martedì grasso, rendendo gradevoli le giornate di giovedì, sabato e domenica a Follonica.

“Amore e Cioccolato”, binomio inscindibile nella cena degustazione con cioccolato e vino. Nel periodo più romantico dell’anno il cibo degli dei, sapientemente lavorato dalle esperte mani del Maestro Cioccolatiere Stefano Milani della Pasticceria Milani coadiuvato dallo chef Giuseppe Mitolo della G&G ricevimenti, vi porterà alla scoperta di sapori sorprendenti attraverso accostamenti inusuali, che renderanno la serata un vero incontro con uno dei massimi piaceri della vita.

14 febbraio

15 febbraio

San Valentino Medievale

Festa di San Faustino Medievale Orientale

Dove: Bagno a Ripoli (FI) – Antico Spedale del Bigallo Quando: 14 febbraio 2012 Per info: Vedi spazio pag. 48

Cioccosanti Edizione San Valentino

Dove: Vinci (FI) – Villa Dianella Fucini Quando: 14 febbraio 2012 Per info: Tel. 347.1171720 – 328.1387675 0571.508034

Dove: Bagno a Ripoli (FI) – Antico Spedale del Bigallo Quando: 15 febbraio 2012 Per info: Vedi spazio pag. 48

16 febbraio

Festa di Berlingaccio a Borgo San Lorenzo Dove: Borgo San Lorenzo (FI)

Arredamenti Gambaccini, festeggia i 60 anni di attività Una passione di famiglia da tre generazioni

La nostra storia inizia nel 1952 quando nostro Nonno, il Grande Ufficiale Umberto Gambaccini fonda il “MOBILIFICIO GAMBACCINI”, proprio nel centro storico di Altopascio e più precisamente in piazza Ricasoli. Il buon andamento dell’attività lo convinse, ben presto, ad ampliare la mostra e a trasferirsi in via Roma 67, sempre ad Altopascio, dove diede vita ad una grande esposizione permanente, poi modificata ed ampliata dai figli Giampiero e Massimo, che hanno seguito la tradizione di famiglia con dedizione, sacrificio ed impegno. Oggi la mostra è di oltre 3.000 mq , distribuita su tre piani e contraddistinta da moltissime proposte d’arredamento, sia classico che moderno. La gestione adesso è passata a noi, Fabio e Luca, la terza generazione che insieme a nostro padre Massimo, portiamo avanti con orgoglio e passione questa storica e importante realtà. Volete sapere quali sono i nostri punti di forza? La qualità dei prodotti, la serietà nel rapporto con i clienti , la consegna ed il montaggio compresi nel prezzo ed effettuati dal nostro personale specializzato. Siamo a Vostra completa disposizione per proporvi consulenze, idee, servizi, progetti e preventivi completamente gratuiti. E allora cosa aspettate? Venite a trovarci perché “Da Gambaccini si risparmia tempo e quattrini”!

Arredamenti Gambaccini Via Roma, 67 ALTOPASCIO (Lucca) - Telefono 0583 25157 38 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Fino al 29 Febbraio SALDI SCONTI

DAL 20 AL 50%

SU

ABBIGLIAMENTO E CALZATURE MONDO NEVE SCONTI DAL 30/40/50 % SCI + ATTACCO A PARTIRE DA € 150

COMPLETI GRANDI MARCHE

UOMO - DONNA DA € 150

COMPLETO BAMBINO SCONTI 40/50 %

È anche laboratorio specializzato nella rettifica di sci e scarponi

UZZANO (Pistoia) via Francesca Vecchia, 6 tel. 0572.451127 fax 0572.451127

MONTECATINI TERME (Pistoia) corso Roma, 98 tel. 0572.71875 fax 0572.71875

PISTOIA via Sestini, 34 tel. 0573.450801 fax 0573.450801


Quando: 16 febbraio 2012 Per info: Tel. 055.849661 Nella notte del giovedì grasso nelle piazze e nei vicoli del centro storico di Borgo San Lorenzo si respirano strane atmosfere e misteri: va in scena la rappresentazione del Berlingaccio con personaggi fantastici e misteriosi in stile veneziano. L’appuntamento è per la notte di giovedì 16 febbraio 2012, con una serata in compagnia di personaggi in costume in stile settecentesco, in cui sarà possibile gustare i dolci tipici di carnevale, con musica dal vivo e balli.

Caccia al Tesoro in Maschera

Dove: Orbetello (GR) Quando: 16 febbraio Per info: ccnorbetello@gmail.com Giovedì grasso di festa per bambini in maschera sotto i dodici anni accompagnati da un adulto. Si svolge negli spazi del CNN. Inizia alle dieci del mattino (con stop dalle 13 alle 16) e finisce con l’orario di chiusura serale alle 18.30. Verranno distribuite sin dalla settimana precedente nelle scuole elementari, nei negozi e nelle edicole “1000 Mappe” con il tracciato. Completato il giro, dovranno presentarsi al Box dei Pagliacci in Piazza del Priore entro le 18,30 e consegnare ai Pagliacci la mappa col proprio nome e quello dell’adulto che li accompagna per il sorteggio di molti premi tra i bambini che avranno completato la mappa, per un valore complessivo di 800 €. Dopo la premiazione frittelle e chiacchiere per tutti.

19 e 21 febbraio

Carnevale Storico di Bibbiena

Dove: Bibbiena (AR) Quando: 19 e 21 febbraio 2012 Per info: www.la-mea.it info@la-mea.it Tel. 0575.536436 Torna in due appuntamenti il Carnevale storico “C’era una volta la Mea” con sfilate, canti, calli e animazioni fra antichi mestieri. Le sfilate in costumi medievali, partendo dai rispettivi rioni, passano attraverso le strade acciottolate del paese per raggiungere piazza Tarlati insieme a sbandieratori e guardie a cavallo. Qui un narratore racconta al pubblico i vari episodi della storia, quindi si cantano le anti-

che filastrocche e stornelli mentre la gente si passa il fiasco di vino dal quale tutti devono bere, senza smettere, fino al termine della canzone.

19 febbraio

Carnevale Medievale Sancascianese

Dove: San Casciano in Val di Pesa (FI) Quando: 19 febbraio 2012 Per info: Vedi spazio a pag. 26

Carnevale Medievale per la Conquista della Torre d’Oro

Dove: Calenzano Alto (FI) Quando: 19 febbraio Per info: segreteria@atccalenzano.it Tel. 055.0502161 La macchina del tempo riporterà tutti indietro di oltre sette secoli e si accenderà alle 14 quando un variopinto corteo composto da oltre 500 figuranti provenienti da tutti i Borghi di Calenzano attraverserà tutto il centro per arrivare con le sue delegazioni in Piazza Vittorio Veneto per il saluto alla voce e gli sbandieramenti di rito al fantoccio di “ Re Carnevale” che alle 18 verrà incendiato. Poi tutti al Castello di Calenzano Alto dove si darà inizio ai giochi per decretare il Borgo vincente al quale andrà l’ambito trofeo della TORRE D’ORO. Successivamente una grande sorpresa attenderà il pubblico intervenuto con il tradizionale spettacolo dell’INCENDIO AL CASTELLO.

Carnevale a Perignano

Dove: Perignano (PI) Piazza Vittorio Veneto, Via Gramsci Quando: 19 febbraio 2012 40 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Per info: www.associazioneperignanese.it Dolciumi, pentolaccia, giochi e divertimento (per grandi e piccini) con le Contrade sono all’ordine del giorno!!! Inoltre, ci sarà il Super Trenino Mobile e una mega Caccia al Tesoro per il centro del paese. Professional Foto sarà presente per fotografare tutti i bambini mascherati. E il motto della giornata sarà: DIVERTIMENTOOOO!!!

Festa del Latte Crudo

Dove: Capannori (LU) – Loc. Lammari Quando: 19 febbraio 2012 Per info: www.legambientecapannori.it Festa per celebrare il quarto compleanno del distributore di latte crudo di Lammari. Dalle 14 alle 18 giochi, spettacoli e la consueta mascherata di carnevale. Confermato anche per quest’anno il tema degli “animali da cortile”

20 febbraio

Diventinventi – Venti Eventi alle Venti e Venti Dove: Arezzo Quando: 20 febbraio 2012


la 2ÂŞ fiera del bianco Presenta

dal 6 febbraio al 6 aprile 2012 LUNEDI-SABATO 9.00-12.30 e 15.30-19.30

LF, azienda specializzata nella produzione e vendita diretta di accessori per il letto e biancheria per la casa.

LINEA LF accessori letto e biancheria per la casa nasce come laboratorio di produzione e vendita all’ingrosso di articoli per il letto: guanciali, coprimaterassi, coprirete e materassi. Dal 2007 ha aperto la vendita al pubblico proponendo con la stessa passione prodotti di qualità e soluzioni personalizzate per la clientela. Realizziamo tutti i prodotti per il letto su misura: coprimaterassi, coprirete, completi lenzuola, materassi, ma non solo‌ nel nostro punto vendita annesso al laboratorio realizziamo tovaglie di tutte le misure e proponiamo articoli di biancheria per tutte le tasche: asciugamani, accappatoi, biancheria per la cucina e idee regalo. Potete venire a trovarci nel nostro negozio di Via Nova vicino al distributore di benzina 4petroli in via Marconi 225. Troverete ad accogliervi un ampio parcheggio e sarete liberi di visitare senza impegno il nostro negozio.

LF. di Lefante Francesco, Via Marconi 225, 51018 Pieve a Nievole (Pistoia) telefono e fax: 0572/80178 info@linealf.it www.linealf.it


Per info: www.voxcordis.it info@voxcordis.com Rassegna dedicata alla coralità tra musica, pittura e letteratura con ben dieci doppi appuntamenti in programma ad ingresso gratuito ogni 20 del mese alle ore 20.20. Oltre a Diventiventi torna anche la collaterale Diventinventi Off, con un ospite internazionale e la grande Festa della Voce. Lunedì 20 febbraio, alle 20.20, presso l’Aula Magna del Convitto Nazionale una serata dedicata al Carnevale: la rivisitazione del “Contrappunto bestiale alla mente” divertente parodia scritta nel 1500 da Adriano Banchieri (1568-1634) in cui ogni voce è affidata ad un verso di animale. Sempre di Banchieri l’Insieme Vocale Madrigalistico Vox Cordis esegue alle 21 il “Festino per il giovedì grasso”.

22 febbraio

Festa della Salacca

Dove: San Giovanni Valdarno (AR) Quando: 22 febbraio 2012 Per info: www.prolocosangiovannivaldarno.it Tel. 055.943748 La festa si tiene il giorno successivo al carnevalesco Martedì Grasso. Sulla riva destra dell’Arno si consumano dolci e piatti a base dell’acciuga salata (la “salacca”, appunto) una cui riproduzione in cartapesta veniva tradizionalmente bruciata alla fine della festa. In questi ultimi anni, le “salacche” realizzate per l’occasioni da artisti locali, sono divenute talmente pregevoli a vedersi che nessuno ha più il coraggio di bruciarle.

La Notte dei Rivolti

Dove: Cinigiano (GR) Quando: 22 febbraio 2012 Per info: nuke.prolococinigiano.org aplc@interfree.it Tel. 0564.994187 In una delle piazze del paese si festeggia il primo giorno di Quaresima secondo una tradizione che si porta avanti da anni, la quale sembra aver origini dal lontano Venezuela. I ‘festaioli’ dalla mattina, dopo aver festeggiato tutta la notte l’ultimo di Carnevale, iniziano a preparare i tradizionali ‘rivolti’ (pietanza povera ottenuta con farina e acqua) e le uova sode, per poi dividersi in squadre. Dalle ore 18 i paesani si rimboccano le maniche per prepararci i deliziosi rivolti; alle 19 previsto invece il ‘battesimo del maiale a baccalà’ (tradizionale rito della quaresima). Quindi la festa prosegue dalle ore 19.30 con ‘vai di fisarmonica con gli Strillozzi e l’apertura dei fiaschi; alle ore 20 ‘pulenda’ e spolverata con cacio stagionato e pepe, a seguire polenta dolce con rivolto di cipolla e degustazione del baccalà alla brace. Infine balli e intrattenimenti fino a tardi.

24 febbraio

Cene Galeotte

Dove: Volterra (PI) – Casa di reclusione Quando: 24 febbraio 2012 Per info: www.cenegaleotte.it uteri@gmail.com Tel. 055.2345040 - 328.7184021 La formula vincente rimane invariata: una volta superate le porte dello storico carcere ricavato in una fortezza medicea, il pubbli-

co sarà accolto con un piacevole aperitivo consumato all’interno del cortile. La cappella, invece, sarà trasformata per l’occasione in una sala da pranzo con tanto di candele, camerieri/carcerati dall’impeccabile servizio. Una cena dal ricco menù preparato interamente dai detenuti, affiancati ogni volta da un rinomato chef, che in questo incontro sarà Sergio Maria Teutonico, chef della trasmissione “Chef per un giorno” in onda su La7. Cantina: Podere la Regola, Riparbella (PI). Apertura pubblico ore 19.30 – inizio cena ore 20.00 – Costo 35 euro

25 febbraio

Carnevalino di Sant’Ippolito

Dove: Sant’Ippolito di Vernio (PO) Quando: 25 febbraio 2012 Per info: www.pratoturismo.it Tel. 0574.931036 Il Carnevalino viene festeggiato il primo sabato dopo il giorno delle Ceneri. Protagonista è la pastasciutta condita con un sugo a base di tonno e accompagnata dalle aringhe. La mattina del Carnevalino i componenti la “Compagnia dell’Aringa”, mascherati nei modi più strampalati, con una canna in mano dalla quale penzola un’aringa, passano di casa in casa a raccogliere le offerte della popolazione che servono per foraggiare il festino. Nel pomeriggio nella piazza si mangia, si canta, si ride. La festa non segue scrupolosamente un programma, bensì viene improvvisata grazie alla fantasia dei sampotini.

Domenica 26 Febbraio ore 20:00

Festa di carnevale 42 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


25-26 febbraio

XXV Sagra del Chiodo di Maiale e Fiera dell’Agricoltore Dove: Quercia di Aulla (MS) Quando: 25-26 febbraio 2012 Per info: Vedi spazio a pag. 36

Gocce d’Oro delle Colline Pisane

Dove: Casciana Alta (PI) Frantoio Fratelli Caprai Quando: 25-26 febbraio 2012 Per info: www.carnevalearetino.it infocarnevale@yahoo.it Tel. 0575.28353 Seconda edizione della manifestazione con un ricco programma: gara regionale di potatura, illustrazioni teoriche e dimostrazioni pratiche dell’innesto dell’ulivo, rassegna e degustazione guidata di olio e prodotti tipici, spettacoli per bambini, Durante tutto lo svolgimento della manifestazione rimarranno esposti olii e prodotti tipici e resterà in funzione il servizio. Verranno effettuate dal vivo

dimostrazioni per la realizzazione di lavori artigianali.

26 febbraio

Sagra della Polenta

Dove: Vernio (PO) – Piazza San Quirico Quando: 26 febbraio 2012 Per info: Tel. 0574.957458 – 0574.931011 – 333.3971479 Questa manifestazione, che ha luogo la prima domenica di Quaresima, offre al pubblico la degustazione della squisita polenta dolce, una ricetta molto antica del luogo. Durante la giornata si svolge anche un bellissimo corteo storico in abiti del XXI secolo e viene letta una carta storica che riporta le origini della Sagra della Polenta

26 febbraio , 4 e 11 marzo

Giocagin 2012

Dove: Empoli – Vinci – Castelfiorentino Montelupo – Montespertoli (FI) Quando: 26 febbraio, 04 e 11 marzo 2012 Per info: www.prolocopiombino.it

info@prolocopiombino.it Torna come ogni anno questa manifestazione nazionale dell’UISP in favore di progetti di solidarietà. In questa edizione la manifestazione si svolgerà in cinque città del circondario con un programma diversificato che ricalcherà quanto realizzato negli anni passati nella speranza di allargare la festa ad altri gruppi sportivi. Libere esibizioni di danza, ginnastica, scherma, calcio, pallavolo, arti marziali, ballo sportivo e tante altre proposte presentate da persone di tutte le età, dai bambini di 5 anni alle nonne di 70.

2-4 marzo

Choccolandia 2012 a Cecina

Dove: Cecina (LI) Piazza Guerrazzi, Corso Matteotti Quando: 2-4 marzo 2012 Per info: Tel. 347.6357063 Quello che troveremo a Choccolandia non sarà il cioccolato di fabbricazione industriale, facilmente reperibile sul mercato, bensì il nobile ingrediente esotico trasformato dalla passione di maestri cioccolatieri, costante-

Vivai Piante “Vannacci Vittorio” Le soluzioni più adatte per tutte le vostre esigenze di verde

L’Azienda Agricola “Vannacci Vittorio” con sedi a Ponte Buggianese e Pistoia, si distingue per un’ampia produzione di piante ornamentali da esterno. Presente nel campo vivaistico da tre generazioni, l’azienda si dedica alla produzione di giovani piante e arbusti, sia in zolla che in contenitore. Professionalità ed amore per il nostro lavoro, tramandati da una tradizione familiare, hanno consentito di raggiungere importanti risultati che fanno della nostra azienda un centro vivaistico di interesse nel panorama nazionale ed internazionale. Sia che siate tecnici del settore o semplicemente amanti del verde, Vi invitiamo a visitare personalmente i nostri vivai per valutare la qualità delle nostre produzioni e trovare le soluzioni più adatte a tutte le vostre esigenze di verde. Vivai Piante “Vannacci Vittorio” Via Tavolaia 24 Ponte Buggianese (PT) Via delle Capanne di Canapale n°5Bottegone – Pistoia Telefono 339.1271487

43 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


mente alla ricerca di nuovi abbinamenti e nuovi sapori per rendere le proprie creazioni uniche. Diciassette gli espositori che allestiranno i loro banchetti, provenienti da Torino, Bologna, Barletta, Perugia, L’Aquila, Siena, Lucca, Cuneo e Pisa.

4 marzo

Mezza Maratona Città di Fucecchio

Dove: Fucecchio (FI) Quando: 04 marzo 2012 Per info: www.mezzamaratonafucecchio.it info@mezzamaratonafucecchio.it Gara nazionale Fidal di 21,097 km e ludico motoria di 5 e 10 km (aperta anche ai ragazzi delle scuole), quest´anno la mezza maratona di Fucecchio vedrà il debutto del primo campionato donatori di sangue Fratres e della seconda gara camminata, la “walking”, guidata dalla campionessa mondiale di marcia Milena Megli. La gara è aperta come ogni anno anche ai portatori di handicap che partecipano sempre più numerosi. Questa manifestazione che è ormai consacrata fra le prime mezze maratone a livello nazionale, anche grazie al grande impulso dato alla gara dal suo testimonial, il campione europeo dei 3000 siepi e medaglia di bronzo alle Olimpiadi d´Atlanta nel 1996, Alessandro Lambruschini.

BOUQUET D’EVENTI MANIFESTAZIONI FIERISTICHE

Premio Ciampi su “Piero Ciampi, il Modigliani della canzone d’autore”. La degustazione dei vini sarà offerta dall’Azienda Agricola “Badia di Morrona”.

11-12 febbraio

17-19 febbraio

Fiera dell’Elettronica

Energia 2012

Dove: Firenze – Obihall Quando: 11-12 febbraio 2012 Per info: Vedi spazio a pag. 40

Esposizione Internazionale Canina

Dove: Arezzo – Centro Affari e Convegni Quando: 11-12 febbraio 2012 Per info: www.gruppocinofiloaretino.it segreteria@gruppocinofiloaretino.it Tel. 0575.323784 La manifestazione è ormai diventata un punto di riferimento per quanti amano gli animali e sono alla continua ricerca di novità e curiosità per i loro fedeli amici.

15 febbraio

Vinile DOC

Dove: Cascina (PI) Biblioteca Comunale di Cascina Sala Convegni, ore 17.30 Quando: 15 febbraio 2012 Per info: www.cascinaeventi.it promatt@comune.cascina.pi.it Tel. 050.719248 Un viaggio tra musica e degustazioni vini, con collezionisti di musica e critici musicali che raccontano affascinanti storie sonore, il tutto accompagnato da degustazioni di vini del territorio pisano. Nell’incontro del 15 febbraio, Franco Carratori, giornalista musicale e presidente del

Dove: Pisa – Stazione Leopolda Quando: 17-19 febbraio 2012 Per info: www.atuttambiente.org info@atuttambiente.org Tel. 050.8055115 Anche quest’anno la kermesse offrirà una panoramica esauriente sulle nuove tecnologie, fonti rinnovabili, bioedilizia e risparmio energetico, al fine di migliorare le conoscenze del settore e fornire uno spazio di comunicazione agli addetti ai lavori e agli utenti per affrontare ed approfondire il tema del risparmio energetico attraverso un approccio diretto con le aziende e gli Enti. Numerose le iniziative collaterali: match di improvvisazione, IIa Edizione Cinergia, Ia Edizione E-Comics, Percorsi didattici, Area Editoria Green e, infine Giornata della Filiera Corta dedicata alle aziende che producono ed utilizzano energia rinnovabile all’interno della propria attività.

18-19 febbraio

Expo Elettronica

Dove: Marina di Carrara (MS) – Carrarafiere Quando: 18 – 19 febbraio 2012 Per info: www.expoelettronica.it Tel. 0541.439575 Mostra mercato di high teck a low cost che continua a riscontrare il favore di pubblico ed operatori, divenendo una tappa fondamentale per gli appassionati del settore.

Il Mondo Trasparente di Franca Iozzelli via San Martino 35 MONTECATINI TERME (Pistoia) telefono 0572.767713 cellulare 347.1166450 www.ilmondotrasparente.it

44 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


23-26 febbraio

Danza in Fiera 2012

Dove: Firenze – Fortezza da Basso Quando: 23-26 febbraio 2012 Per info: Vedi Spazio a pag.31

Villaggio Solidale Salone del Volontariato Italiano

Quando: 4 - 8 marzo 2012 Per info: www.balnearia.com balnearia@balnearia.com Tel. 0585.787963 Appuntamento irrinunciabile per incontrare direttamente i protagonisti dell’intero comparto. Nelle tre macrocategorie il Salone espone il meglio dell’intera filiera delle soluzioni da esterni, delle tecnologie, del complemento; dal progetto al prodotto, dal progettista all’impresa, per spiagge e piscine,

Dove: Lucca Lucca Fiere e Congressi Quando: 23-26 febbraio 2012 Per info: www.villaggiosolidale. com Tel. 0583.582676 La manifestazione propone un ricco programma culturale con convegni, seminari e laboratori. I quattro temi caratterizzanti – Servizi, Partecipazione, Educazione e Innovazione – vengono declinati e analizzati alla luce dei processi di modernizzazione delle politiche pubbliche nei vari ambiti di intervento grazie alla partecipazione dei maggiori attori coinvolti a livello nazionale.

4-8 marzo

32a Tirreno C.T. 2012

Dove: Marina di Carrara (MS) Carrarafiere Quando: 04 - 08 marzo 2012 Per info: www.tirrenoct.it info@tirrenotrade.it Tel. 0585.791770 Salone professionale dell’ospitalità e dell’accoglienza in grado di offrire una vasta panoramica delle innovazioni turistiche, commerciali ed alberghiere. Massiccia presenza di associazioni di categoria, espositori sempre più numerosi e qualificati, convegni e tavole rotonde su argomenti di qualità, degustazioni, concorsi internazionali, dimostrazioni, restano la chiave del successo della manifestazione, momento irrinunciabile di informazione e aggiornamento per tutti i professionisti ed operatori economici.

Balnearia 2012

Dove: Marina di Carrara (MS) – Carrarafiere 45 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

per spazi esterni privati e pubblici.

9-12 marzo

COSMOPROF 2012

Dove: Bologna – Quartiere Fieristico Quando: 09 - 12 marzo 2012 Per info: www.pittimmagine.com Tel. 055.3693210 Da oltre 40 anni l’evento internazionale più importante del settore dell’estetica, della


bellezza e della cosmesi con un’attenzione particolare rivolta all’industria delle Spa. Cosmoprof Worldwide Bologna, come ogni anno organizza uno straordinario carnet di eventi, conferenze, workshop, atelier ad alto impatto emotivo e contenutistico, che coinvolgono tutte le aree e i settori della manifestazione.

10-12 marzo

7° TASTE – In Viaggio con le diversità del gusto

Dove: Firenze – Stazione Leopolda Quando: 10 - 12 marzo 2012 Per info: www.pittimmagine.com Tel. 055.3693210 Un salone per scoprire i giacimenti dell’enogastronomia italiana di ricerca: incontri, eventi, dibattiti, degustazioni e mostre per approfondire la cultura del gusto. FuoridiTaste è il programma off della manifestazione che coinvolge ristoranti, enoteche, negozi, musei e gallerie d’arte della città. A marzo a Firenze.

13-16 marzo

ENADA PRIMAVERA

Dove: Rimini – Rimini Fiera Quando: 13 - 16 marzo 2012 Per info: www.enadaprimavera.it 24a Mostra internazionale degli apparecchi da intrattenimento e da gioco al servizio degli operatori ma con un focus particolare sulle nuove tendenze del mercato, destinate al grande pubblico degli appassionati. Fra gli otto padiglioni, oltre 40mila metri quadri per 400 aziende tra dirette e rappresentate troveranno spazio grandi imprese italiane ed estere con proposte rivolte a esercenti di sale pubbliche da gioco, sale attrazioni, biliardo, bingo, pub, bar, ristoranti, locande, resort, stabilimenti balneari, parchi tematici, parchi giochi per uno sguardo a 360° sul business del divertimento.

19-22 marzo

49a Fiera del Libro per Ragazzi Dove: Bologna – Quartiere Fieristico Quando: 19 - 22 marzo 2012 Per info: www.bolognafiere.com bookfair@ bolognafiere.it

46 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Tel. 051.282242 Riconosciuta in tutto il mondo come l’evento da non perdere per tutti coloro che si occupano di contenuti culturali per ragazzi, alla Fiera del Libro sono ammessi unicamente gli operatori del settore che possono trovare  l’ambito ideale in cui sviluppare al meglio le proprie attività quali vendere e acquistare copyright, scegliere i migliori contenuti dell’offerta editoriale e multimediale globale per ragazzi, sviluppare nuovi contatti e consolidare rapporti professionali, scoprire nuove opportunità di business e confrontarsi con le nuove tendenze del settore.  

24-27 marzo

Oro Arezzo

Dove: Arezzo – Arezzo Fiere e Congressi Quando: 24 - 27 marzo 2012 Per info: www.ororarezzo.it Tel. 0575.9361 Mostra internazionale dell’oreficeria, argenteria e gioielleria. Oltre alle gemme e alle pietre preziose, grande spazio, come tradizione sarà riservato ai gioielli in argento e di tendenza, all’oreficeria senza pietre e alle perle,


su TVL Il mercoledì alle 14.40 e alle 18.30, il giovedì alle 17.05 e alle 23.25, il venerdì alle 12.00 e alle 17.05, se anche tu vuoi sapere quello che c’è di nuovo dal nostro territorio, sintonizzati su TVL, canale 11 del digitale terrestre. E, ben presto, anche nel week end. ai coralli, ai cammei, ai semilavorati. Non mancherà la sezione dedicata ai macchinari, all’editoria e ai servizi per il settore. Sabato 24,  show inaugurale della  Fiera: un evento di intrattenimento nuovo e glamour nell’ambito del quale si vedranno sfilare i gioielli  e le creazioni di Première, il tradizionale concorso di OroArezzo che lancia le tendenze moda gioiello per l’anno successivo.

29-31 marzo

Dalla Parte del Futuro – “Ripensare le parole e le pratiche nei servizi per l’infanzia” Convegno Nazionale Nidi e Infanzia

Dove: Montecatini Terme (PT) Palazzo dei Congressi Quando: 29 – 31 marzo 2012 Per info: www.convegnoinfanziamontecatini. it info@convegnoinfanziamontecatini.it

Tel. 338.5744416 Occasione qualificata di confronto, di ripensamento e di rilancio dei servizi educativi e delle scuole dell’infanzia per affrontare con determinazione l’attuale situazione di crisi che rischia di pregiudicare quanto è stato fatto. Il Convegno vuole essere un luogo di produzione di cultura pedagogica ed educativa, anche attraverso la presentazione di esperienze e di buone prassi, sia italiane che straniere, per ripensare l’azione educativa.

L’Angolo del Benessere Per conquistare, proteggere e conservare la tua salute

L’erboristeria “L’angolo del Benessere” nel centro di Altopascio, in Via Cavour propone prodotti naturali per il benessere e la salute, articoli di cosmetica e tante idee per regali sicuramente graditi e di qualità. Il tutto abbinato alla competenza e alla professionalità della titolare, Francesca Matteoni, Dottore Farmacista, esperta e sempre presente per consigliare ed aiutare la clientela nella ricerca dei prodotti più idonei e adatti alle diverse situazioni. Prodotti omeopatici, fitoterapici, fiori di Bach, cosmetica naturale, con un ampio assortimento di prodotti leader nel settore come L’Erbolario, Dott. Taffi e Bios Line. E dal mese di Febbraio ricorda: l’Angolo del Benessere è aperto anche la domenica mattina dalle 10 alle 13 e il lunedì mattina dalle 09 alle 13 L’Angolo del Benessere: per conquistare, proteggere e conservare, in modo semplice e naturale, la tua salute. L’Angolo del Benessere Via Cavour, 165 - Altopascio (LU) telefono 0583.24916 Sito internet: http://langolodelbenessere.sitofacile.eu E-mail: pastik@alice.it

SPECIALE SAN VALENTINO 2012 Oltre a trovare le novità delle migliori marche di cosmesi naturale troverai anche oggettistica e bigiotteria artigianale per fare un regalo con il CUORE! Chi acquisterà i propri regali riceverà un buono sconto per la CENA DI SAN VALENTINO presso il Ristorante Pizzeria “LA LANTERNA BLU’” di Ponte Buggianese. Inoltre, il giorno 14 febbraio ci sarà una dolce sorpresa per tutti i clienti!

47 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Speciale san valentino || l’amore ai tempi del 2012 tempo di lettura 2 minuti

L’Amore ai tempi del 2012

Uno speciale per parlare, con calma, d’Amore In questo numero abbiamo deciso di compiere un tentativo: parlare d’Amore, diffusamente, sentitamente e col cuore in mano su un mensile. Questo perché vogliamo tentare di utilizzare la ricorrenza di San Valentino per parlarne con garbo, per darvi qualche idea e per concederci il lusso di ragionare e scrivere sul sentimento che, lasciatecelo dire, amiamo di più. Per cominciare, doveroso inchino al padrone della festa. Con una domanda d’obbligo: ma chi è San Valentino? Valentino da Terni fu vescovo e martire cristiano vissuto tra il 176 e il 273, anno in cui

fu decapitato proprio il 14 di febbraio. Anche se nella sua predicazione e dottrina vi sono sicuramente numerosi riferimenti all’amore, il collegamento tra il giorno a lui dedicato e la festa dell’amore romantico si deve ad un editto papale (che fissò proprio al 14 febbraio il giorno del Santo,

probabilmente per soppiantare la festività della fertilità pagana che cadeva il giorno successivo) e, soprattutto, al diffondersi della venerazione della sua figura che avvenne in tempi molto posteriori. La storiografia non è certa delle origini: quel che è certo è che il collegamento tra San Valentino e l’amore romantico era già in voga nei primi secoli del II millennio: il 14 febbraio del 1400, a Parigi, ad esempio, fu istituito il celebre “Alto Tribunale dell’Amore”, istituzione ispirata ai principi dell’amor cortese che si prefiggeva lo scopo 48 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

di sentenziare su controversie concernenti tradimenti, concepimenti, contratti d’amore e violenza sulle donne. E San Faustino? Ebbene, il collegamento con San Faustino (venerato il 15 di febbraio) e i single è ben più recente. Il sito www. sanfaustino.info concede la paternità italiana di questa ricorrenza al sito vitadasingle.net che, si legge nell’home page, “nell’arco di pochi anni è riuscito nell’intento di far conoscer e divulgare la festa di San Faustino, oramai da tutti riconosciuta come la festa dei single”. Anche perché, sempre in home page si legge: “Papà, mamme, donne, nonni, innamorati: tutti avevano la loro festa… e i single?”. Andando proprio su www.vitadasingle.net, si legge: “Ritorna l’appuntamento per single più importante dell’anno: la Festa di San Faustino, che abbiamo proposto per primi e che arriva al dodicesimo anno di festeggiamenti”. Una dozzina d’anni, quindi. Speriamo non se ne accorga il consumismo…


Ci sono cose che mantengono immutate nel tempo la loro qualità Ci sono cose che non scompaiono nel tempo Ci sono cose che ci ricordano, al primo sguardo i momenti più belli Ci sono cose che nascono per ricordare C’è una cosa che le racchiude tutte.... La Bomboniera

articoli Hello Kitty sconti

dal 30 al

50%

Via gavinana 18/20 Altopascio (Lu) telefono 0583216309


Speciale san valentino || l’amore ai tempi del 2012 tempo di lettura 1 minuto

Un (micro) viaggio nel sogno dell’Amore

Come l’arte, in ogni sua accezione, rende omaggio al motore del mondo L’innamoramento, e poi l’Amore, sono stati onirici ribelli, luoghi della mente che danzano col cuore al ritmo della fantasia e del sogno. Eccoci, allora, a viaggiarci dentro passando per quelle che sono le storie d’Amore più belle di tutti i tempi, o, almeno, le loro vivide, suggestive rappresentazioni fatte da artisti d’ogni epoca. Inutile provarci: quando Dante faceva qualcosa, lo faceva in modo del tutto irraggiungibile. Nel volo pindarico e dannato che trattiene insieme le anime infernali di Paolo e Francesca c’è tutto il bello e l’osceno dell’Amore, di quel corteggiamento inammissibile, di quella rabbia intensa, di quella passione. “Amor ch’a nullo amato amar perdona / mi prese del costui piacer sì forte / che,

come vedi, ancor non m’abbandona” è una terzina indomabile, scolpita a forza nella storia dell’Amore universale. Così come in quella storia non si può dimenticare (e scusateci per l’accostamento così repentino) Richard Gere che spunta dal tetto della sua limousine mentre, finalmente salvato dalla sua orrida vita capitalistica dalla bellezza angelica e crudele di Julia Roberts, le dimostra “amor ch’a nullo amato” strombazzando con l’auto mentre raccoglie abbondanti fiori in mano. Così come l’abbraccio, struggente, misconosciuto e infinito, dei protagonisti del romanzo “La Neve se ne Frega” di Luciano Ligabue, raggiunti da morte incombente mentre il destino li ha racchiusi dentro una storia impossibile che hanno deciso, contro un

mondo tecnocratico e fascista, di affrontare, felici, insieme. Come impossibile è dimenticare la musica e lo straziante splendore degli amanti sorpresi in un bacio fragile e forte da Klimt, autore di un’icona incompresa dell’Amore stesso, così maschile, così dorato, così palpabile nelle sue forme distinte in mezzo allo sfarzo della pittura. Quindi: nell’immaginario artistico di ogni tempo, e lo abbiamo appena abbozzato dimostrandolo, l’Amore ha raccolto momenti di rappresentazione forte, selvaggia, magica, dolcissima, crudele, incondizionata. Essendo, per certi versi, il vero motore che muove il mondo, beh: se lo merita…

CON PASSIONE E PROFESSIONALITà nella migliore tradizione orafa fiorentina ***

LABORATORIO GIOIELLERIA OREFICERIA OROLOGI Via Roma, 14 BORGO A BUGGIANO (Pistoia)

telefono 0572 33383

Lorenz- Fossil- Nautica-Sector-Hoops-Raima-Fope-Dimi Gioielli-Nomination Opera Collection-Names-Luca e Paolo Barra-Pierre Cardin 50 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Speciale san valentino || l’amore ai tempi del 2012 tempo di lettura 2 minuti

“Ditelo con i fiori”: beh, fosse facile!

Un agile dizionario fiore/italiano, italiano/fiore A San Valentino, si sa, il bel mazzo di fiori per la propria donna è un obbligo dolcissimo. Ma cosa diciamo all’amata quando le consegniamo quella splendida composizione floreale che delicatamente le poggiamo in mano? Oppure: dovendo trovare le parole giuste, perché non cercar rifugio nel linguaggio dei fiori? Eccoci qui, quindi, a stilare un agile dizionarietto fiore / italiano, italiano / fiore, incrociando le indicazioni che abbiamo trovato su diversi siti del settore. Lavoro d’incrocio più che doveroso perché, è il caso di dirlo, documentandosi un po’ il linguaggio dei fiori tutto è fuor che una scienza, quindi: i dubbi assalgono, e son diversi. Anzitutto, bisogna decidere cosa si vuol dire: se l’Amore che vogliamo comunicare è quello più cortese, leggiadro, platonico,

allora possiamo scegliere mazzi appropriati di fresia, fiore gentile e raffinato, al quale abbinare del verde d’acacia, anch’esso portatore del medesimo significato. Se, invece, l’Amore che ci piacerebbe trasmettere è vivo, energico, tiranno, allora possiamo comporre il nostro mazzo con delle belle macchie di garofano rosso, bello, potente, gioviale di per sé, anche a prescindere dal nostro dizionarietto…, al quale abbinare anche la variante bianca se il nostro comportamento potesse, per caso, mettere in dubbio la nostra santa fedeltà. Se, poi, i nostri sentimenti son sinceri e abbiamo deciso di fare una proposta unica nella vita (almeno, nelle intenzioni), ecco i fiori di pesco e quelli dell’arancio, simboli rispettivamente dell’Amore immortale e della richiesta, univoca, di convolare a giuste nozze. Se poi il mazzolino dovesse

anche convincere l’amata della purezza dei propri sentimenti, occorre aggiungere allora un po’ di fiordaliso. E se, già che ci siamo, vogliamo anche scusarci, eventualmente, di qualche traccia di velata timidezza nelle nostre azioni, ecco che nel bouquet dovremo far comparire delle veraci belle di notte, fiore rintracciabile in diverse colorazioni tutte con la stessa valenza semantica. Poi, per un mazzolino che diventi un periodo fatto di frasi d’Amore, ecco comparire le bellissime, fantasiose camelie, forti di significati profondi dentro alle spire dei propri fiori incantevoli. La colorazione rossa, infatti, concede alla donna che la riceve il titolo immortale di più bella del mondo, mentre quella rosa, più elegante e disinvolta, conferma alla medesima donna la bellezza d’esser da lei amati, dicendole d’esser fieri di averla al proprio fianco. Ogni Amore, insomma, ha il suo fiore. In un tripudio di buoni propositi. E di velati, romantici fraintendimenti.

I fiori di Deanna a Santa Lucia di Uzzano Profumano di Amore vero

FIORIDEA di Zannelli Deanna via prov Lucchese n° 314 Santa lucia di uzzano telefono 0572444603 51 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Speciale san valentino || l’amore ai tempi del 2012 tempo di lettura 1 minuto e 10 secondi

L’Amore da leggere nella voce di un Saggio Dei consigli di lettura e, perché no? di regalo

Un saggio è un libro nel quale si pensa. Il ragionamento è d’obbligo, la forma lo consente. Tra questi, ve ne sono alcuni di cui ci si può profondamente innamorare. Perché sono saggi che parlano d’Amore. Con la potenza estetica della forza del pensiero. Con la bellezza semantica della forza delle parole. E con il gusto per il tempo da spendere per sé, e per il proprio partner. Libri per i quali una menzione in queste pagine, in questo speciale dedicato proprio all’Amore, è un

giusto riconoscimento. Un inchino. Un consiglio di lettura che, da persone innamorate dell’atto stesso di leggere, ci sentiamo di potervi dare. Diamo la voce a questi saggi, quindi. Diamo la voce ai Saggi. Innamoramento e Amore, di Francesco Alberoni – Lo mettiamo per primo, e non per caso. Perché uscito per la prima volta nel 1979, dopo anni in cui l’Amore pareva un qualcosa con il quale intingere l’aperitivo nella Milano da bere, dopo anni in cui l’esclusività della persona pareva doversi contrapporre al valore intrinseco della coppia, anni in cui la gelosia era dileggiata e l’innamoramento depotenziato, “Innamoramento e amore” è

stato un lampo. Un colpo di gong. Tradotto immediatamente in 25 lingue, questo saggio è un inno all’innamoramento, tratteggiato come luogo e tempo nel quale due individui si ribellano alla propria condizione precedente decidendo coscientemente di sognare e creare una nuova comunità pulsante: la coppia. Indimenticabile. Sull’Amore, di Paolo Crepet – Saggio ben più contemporaneo, uscito sul finire del primo decennio del terzo millennio, “Sull’Amore” è un rigoroso, volenteroso tentativo di sradicare con la calma del saggista la condizione esistenziale dell’ossessione della techno-efficienza, scalfibile solo con il coraggio dei sentimenti. Il tono è affabile, da narratore, il che rende questo saggio un regalo perfetto, per se stessi o per il proprio partner, a qualsiasi età. Sognatore. Devota e infedele, di Andreas – Salomé Lou – Incredibile. Affascinante. Duraturo nell’animo. Questo libro è il racconto drammatico e bellissimo dell’Amore compiuto e vissuto secondo un dogma: “Ogni Amore rende felici, anche quello infelice”. È, quindi, un non-ragionamento, una tempesta di desiderio che si schiude tra opposti, una vita. Sono sorprendenti riflessioni di una donna che segnò il Novecento, amata da Nietzsche, Rilke e Freud. Profondo.

PESCIA - piazza Mazzini, 104 telefono 0572 476546 fax 0572 499196

www.gioielleriagallilicio.it

52 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Speciale san valentino || l’amore ai tempi del 2012 tempo di lettura 1 minuto e 15 secondi

“Tu, ragazza, vuoi dare la tua pw a lui, ragazzo?”. “Sì, lo voglio”

L’Amore ai tempi di internet passa attraverso nuove tradizioni C’era un tempo in cui si andava insieme dal gioielliere, con i soldi contati messi da parte risparmiando sulla benzina nel motorino, si sceglievano due braccialetti, o un pendaglio a forma di cuore, e ci si facevano incidere i nomi l’uno dell’altra sui due esemplari da indossare, uno per uno, per sempre. Adesso, non più, o almeno, non solo. Perché l’Amore ai tempi di internet ha fatto prender piede ad una tradizione romantica ancora più intima: lo scambio delle password. Ovvero: permettere al proprio partner di essere me on-line, leggendo la mia posta, entrando in facebook con il mio nome, postando su twitter come se fossi io. Una pratica largamente diffusa (in un’inchiesta del 2011 il Pew Internet and

American Life Project ha misurato in un buon 30% il numero delle coppie di adolescenti che lo fa) che però è fortemente sconsigliata da psicologici e genitori, che enumerano eventuali problemi di sconfinamento della privacy dei partner mentre la coppia funziona e, soprattutto, nefaste conseguenze quando la coppia dovesse smettere di funzionare. Il che, a ben pensarci, è proprio ciò che rende così potente il simbolismo dello scambio della password: darsi una forza eterna, un progetto condiviso di futuro e di vita, passa anche attraverso la speranza che tutto vada sempre come deve, e che la mia debolezza (averti dato la mia password) divenga il complementare cemento sul quale costruire

A san Valentino Prepara il tuo dolce preferito a forma di cuore

la reciproca fiducia. Un po’ come la chiave del lucchetto attaccato al ponte fatta volare giù nell’acqua del fiume: anche la password, messa nelle mani della propria metà del cielo, cade nel fiume futuro del pericolo mentre la fiducia nell’inossidabilità del lucchetto lo mantiene ben chiuso. Ecco: questa è la forza simbolica. Poi c’è chi, come chi vi scrive, ha deciso di avere la stessa password di sua moglie su facebook perché, così, dovesse malauguratamente dimenticarla, c’è sempre lei a cui chiedere se se la rammenta. Il che sarà poco simbolico, ma è molto, ma molto dolce… e anche un poco utile…

Pasticceria Zucchero e per carnevale cenci e frittelle buonissime

Pasticceria Zucchero Di Mariani & c snc Via Provinciale Lucchese 89 Uzzano telefono 0572 453106

54 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


alla scoperta dell’orgoglio || viaggio appassionato nel nostro territorio tempo di lettura 1 minuto

Mariani Wellness Resort Mancano pochi giorni all’apertura di un sogno di benessere in Valdinievole Manca ormai pochissimo all’apertura, prevista a Marzo, di quello che è  destinato a diventare uno dei riferimenti in Italia nel settore. Sono moltissime le novità che il centro proporrà agli amanti della salute e del relax, prima fra tutte le attività all’aria aperta. I nostri soci saranno immersi in un parco verde reso salubre dalla presenza di pini ed alberi ad alto fusto; una risposta a tutti gli allergici degli spazi al chiuso, che oltre alle attività di gruppo, al beach volley  ed una sala pesi

all’aperto, potranno contare su una piscina di 25 metri attrezzata per il nuoto libero, per i corsi in acqua e su una fantastica zona relax dotata di idromassaggi e gayser.Per la prima volta saranno soddisfatte le esigenze di chi non si accontenta più del centro fitness, ma  desidera avere piscine, benessere, fitness e ristorazione in un unico ambiente, con il valore aggiunto degli eventi e della socialità che saranno uno dei punti di forza del progetto.

55 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Il Mariani wellness resort è stato progettato dallo studio Ark Light di Roberto Bruni ed è uno dei pochissimi in Italia ad essere stato progettato e costruito da zero unendo l’esperienza di un professionista del fitness, dello sport e del benessere come David Mariani alla razionalità e al design di uno studio di architettura. Una sfida in un momento economico difficilissimo che vuole essere di stimolo al settore e  una grande opportunità di lavoro per oltre 30 persone (quasi tutti giovani laureati). Tutti gli appalti e le forniture (termoidraulici,elettrici,arredamenti,opere murarie...) sono stati affidati ad aziende della Valdinievole per non disperdere risorse fuori dal nostro territorio. Siete tutti invitati alla nostra inaugurazione!!


alla scoperta dell’orgoglio || viaggio appassionato nel nostro territorio tempo di lettura 2 minuti

Da Atman la cultura del cibo la incontri anche alla colazione di lavoro Un’idea per mangiar bene e lavorare alla grande Guido Barlocco – Edit.

Io e Simone, il direttore, siamo stati invitati a pranzo da Paolo Rossi nel suo ristorante Atman di Pescia. Ebbene: non mi stancherò mai di dirlo: entrando in questo locale si entra nella casa della cultura del cibo. Paolo Rossi ha questa grande passione, non fa le cose a caso: cerca l’eccellenza. Per questo non si è posto limiti nella ricerca della materia prima, su tutto il territorio nazionale,

riuscendo a seguire i tempi lenti che la Natura richiede per mettere al mondo il sapore delle cose buone. La cucina Paolo l’ha creata su misura per

il suo amico Chef Igles Corelli; là dentro vige un’organizzazione che sorprende. Mettendosi a tavola ci si accorge subito che siamo in un locale che in un anno soltanto di attività ha ottenuto già una Stella Michelin. Pensando ad una “colazione di lavoro” non ti fai grosse pretese: se non fosse Atman, ti aspetteresti un piatto di penne al pomodoro.

Igles, no. Lo Chef ci fa scegliere tra budino di lenticchie in salsa mornay e risotto di pescato. Poi attira subito la nostra attenzione con la guancia di cinta senese cotta in pietra ollare con salsa alla birra. Io e il direttore ci lasciamo incuriosire dal budino, poi io, da buon sportivo, mi faccio il risotto di pescato, Simone sceglie la guancia di cinta senese. Alla fine non ci riusciamo, e andiamo oltre la colazione di lavoro perché lì dentro non ti fermeresti mai, inebriato come sai dai sapori. Igles ci viene a trovare al tavolo, ci vede in estasi e ci fa l’occhiolino: “Ora vi preparo mousse di cioccolato con salsa al caramello mou …”. Beh, come fai a dire di no, soprattutto 56 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

quando a dirtelo è Igles Corelli? Chiacchierando della prossima maratona di New York che Paolo si è posto come obiettivo trascuro un po’ Simone che chiacchiera con lo Chef. Dopo poco, mi accorgo che nel mangiare quel dolce, da goloso qual è

(e lo sa, quindi non si offende a dirglielo) si è veramente stupito. Dopo una colazione “di lavoro” così, beh: lavorerei ininterrottamente anche fino a mezzanotte. Chiedo a Paolo: “D’accordo, per oggi siamo tuoi ospiti, e grazie davvero: ma quanto si spenderebbe per questa colazione di lavoro?”. Alla risposta, trasecolo: “Un piatto costa 10 euro, quindi un primo e un secondo fa 20 euro ”. Quindi, lo possiamo scrivere, anzi, URLARE di gioia: da Atman, cucina Igles Corelli e la colazione di lavoro costa 20 euro! Uscendo, ringrazio di cuore Paolo per quello che sta facendo (lo sa, perché glielo dico ogni volta): averci portato a due passi da casa la cultura del cibo è stato qualcosa di grande...


alla scoperta dell’orgoglio || viaggio appassionato nel nostro territorio tempo di lettura 2 minuti

Un ristorante che splende estatico dopo un anno Atman: una stella (Michelin) brilla in Valdinievole Atman in sanscrito rappresenta l’essenza delle cose, il rifiuto dell’ignoranza. Paolo Rossi ci ha raccontato che quando ha acquistato quel locale, sebbene fatiscente, ne ha subito percepita l’energia. Ha per questo chiamato il suo amico architetto Gianfranco Raffaelli ed è iniziata l’avventura. I restauri sono durati circa due anni, e l’idea di base era di creare un ambiente minimalista. Il Ristorante oggi è un vero e proprio luogo estatico, un posto d’arte dove sobrietà, gusto del design, quadri d’autore e pregevoli opere artistiche conseguono un’eleganza accogliente in un luogo di storia unico costruito nel Cinquecento come monastero e più volte rivoluzionato e riadattato nei suoi cinque secoli di vita. In questo luogo magico c’è una balaustra, dalla quale si domina l’antica piazza del Grano, dove il sabato si svolge il tradizionale mercato della frutta e della verdura: qui è possibile cenare nella calde serate estive. C’è la cantina a vista, con circa 500 etichette di cui oltre 100 dedicate allo champagne (alcune importate direttamente). E ci sono 28 coperti, da “Atman”. Tutti possono vedere la brigata al lavoro. Perché l’unica separazione tra la raccolta cucina e i commensali è una vetrata: l’arte non ha segreti, né misteri: solo inarrivabile gusto. Igles Corelli, da Atman, è arrivato. È arrivato a Pescia grazie al fortunato, indispensabile sodalizio con Paolo Rossi, proprietario del locale e amico dell’artista-chef. Tutta la Valdinievole dovrebbe ringraziarlo, il Rossi. Tutti noi. Perché la nostra aria, la nostra acqua, i nostri prodotti scelti e selezionati nei nostri mercati, adesso, hanno un sapore in più. Hanno il gusto potenziale della storia della gastronomia, il timbro plausibile dell’arte, l’intonazione eventuale della scelta, il piacere

ammissibile della meraviglia. Perché qui, da noi, c’è Igles Corelli. E c’è una brigata d’eccezione a partire dal suo sous chef Marco Cahssai, un tecnoemozionale come lui stesso ama definirsi, con Igles già da tre anni, ed anche

ragazzi come Andrea, giovanissimo, e Gaia e Alketa, animati da una grande passione, e poi in sala Federico Bocciardi, Marta Da Ponte a Quarto e Angelo Fanucchi, sommelier, e pure Alessandro Borrasso, con decennale esperienza in sala e conoscitore: insomma, una brigata d’eccezione come i piatti dello chef meritano di avere intorno. Oggi è passato un anno dal primo dicembre 2010, giorno dell’apertura e qualcosa da Atman è successo se il ristorante può fregiarsi della sua prima stella Michelin, un riconoscimento importantissimo che nessun altro ristorante della provincia di Pistoia ha. Paolo Rossi ci ha detto che tutti loro sperava nell’arrivo 57 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

della stella ma averla già al primo anno è stato entusiasmante, “Il lavoro svolto, la ricerca continua nei particolari e l’impegno giornaliero nel voler far sempre meglio è stata la nostra forza”, ma come ci ha detto il direttore della guida, in gergo chiamata la rossa, da oggi vedremo nuove facce ma i nostri clienti saranno ancora più esigenti e noi non dobbiamo assolutamente deludere le loro aspettative. E’ per questo che ogni giorno cerchiamo di migliorare il nostro servizio la nostra offerta ed il nostro locale a

partire dai particolari. “Sono veramente felice di avere raggiunto questo risultato e di averlo fatto nella mia cittadina”.

Atman,via Roma, 4 Pescia (Pistoia) telefono 0572.1903678 www.ristoranteatman.it Chiuso il martedì


alla scoperta dell’orgoglio || viaggio appassionato nel nostro territorio tempo di lettura 2 minuti

La birra elevata ai cinque Kapuziner Bierstüble: un’enclave bavarese in Toscana

Oramai, lo sappiamo: conosciamo quell’atmosfera unica da pezzo di Baviera incastonato in terra toscana, amiamo quella birra, servita in boccali autentici su tavoloni stile Oktoberfest, adoriamo il calore che soltanto certi locali sanno dare. Lo sappiamo: non può essere un locale come gli altri, e infatti non lo è. Perché è Kapuziner Bierstüble, e si trova a Villa Campanile, a due passi da Altopascio e da Orentano. Un locale di passione autentica nel quale ogni leccornia è servita con il gusto dell’amore per le cose buone, e dove ogni scelta è fatta per essere bavarese. Così come scelse di essere bavarese Renzo per amore di Claudia, che bavarese lo è di nascita, quando insieme, innamorati, decisero che qui, in Toscana, un pezzo di Baviera ci stava proprio bene. Buon per noi che abbiano preso quella decisione. E che continuino a confermarla ogni giorno, servendo sempre nuove proposte nel loro affollato, potente menù di bontà prelevate direttamente da quella terra fortunata incastonata nel cuore dell’Europa. La Baviera dei sapori antichi, vivida accortezza autentica nel mescolare estro e sensazioni. La Baviera dell’accoglienza, della cura dei particolari, della creatività nella gente per bene. E’ un viaggio andare al Kapuziner Bierstüble. Un viaggio indimenticabile.

KAPUZINER BIERSTüBLE Villa Campanile (fraz. Castelfranco di Sotto), via Ulivi 92-94 telefono 0583.289176 www.kapuzinerbierstueble.com 58 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


www.legumiitaliani.it

Richiedete i nostri prodotti nei vostri negozi di fiducia MICHELOTTI & ZEI

via Francesca, 1559 Loc. Castelmartini 51036 LARCIANO (Pistoia) telefono 0573.84117 fax 0573.84190


alla scoperta dell’orgoglio || viaggio appassionato nel nostro territorio tempo di lettura 2 minuti

Osteria la magione del tau Quando il vino e’ selezionato da chi lo conosce davvero

Roberto Reino è il sommelier che con maestria e passione gestisce “La Magione del Tau”, questa osteria dove l’arte è esposta dai tanti creativi che la scelgono come location, ed è profumata, buonissima, gustosa, nei toni e nei sapori dei formaggi, dei salumi, dei prodotti che solo il sapiente lavoro dell’uomo ed il tempo sanno creare e selezionare e che qui si incontrano. La Magione del Tau è, quindi, un tempio di arte, da vedere e da mangiare. E da bere, perché la Magione del Tau è anche il simbolo della ricerca dei grandi vini, da quelli più conosciuti a quelli tutti da scoprire. Roberto ha questa passione, e nella sua osteria incontriamo quelle A febbraio esporranno gli artisti della scuola di pittura “ Egol’artisti. Antonelli Simona, Botrini Daria, Frey Carin, Lancioni Barbara;Maestralli Roberta, ;Marconcini Lucia,;Melecchi Roberta,Pantani Benedetta, Reino Luca,Soldaini Simona, Trinchetti Agnese,Volpi Valentina

ACCADEMIA DELLA MUSICA

“F.Geminiani” Corsi per bambini a partire dai 3 anni. Corsi di musica classica e moderna. piazza Ricasoli, 29 ALTOPASCIO (Lucca) telefono 0583.269173 - 348.7738666 oppure presso la “Biblioteca comunale”

seguici su:

bottiglie che non si possono trovare al supermercato, perché Roberto i suoi vini li ha decantati, li ha degustati, ed è pronto per saperli consigliare. Oltre al buon vino Roberto che ha questa passione per le cose buone, ti porta in tavola quei formaggi, quei prosciutti, quei carpacci che hanno mantenuto intatti il sapore della tradizione. Non è un caso se “ La magione del Tau,” sia stato premiato dallo Slow Food come “Locale del buon formaggio” per la cura, la passione, e la ricerca profusa in questo ambito.

L’Associazione Phoenix offre: Un corso biennale pratico e teorico in “Art Theatre Counseling - metodo Hansen”, al termine del quale si acquisisce un diploma riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Ecco la prima conseguenza pratica della fondazione, anche in Toscana, dell’Accademia Teatrale Europea, avvenuta per impeto e impulso dell’Assocazione Phoenix, di Altopascio e Orentano, in collaborazione con l’Associazione “Istituto Teatrale Europeo” di Roma. Il corso è rivolto ad insegnanti d’ogni ordine e grado, laureati e laureandi in Psicologia, Scienze dell’Educazione,

www.accademiadellamusica.it 60 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Scienze della Formazione e Sociologia, a tutti professionisti del campo psicopedagogico, agli educatori, e poi anche agli artisti, quali attori, danzatori e tutti coloro che intendono acquisire le competenze per l’utilizzo delle arti espressive nell’ambito della salutogenesi, della prevenzione, dello sviluppo e del recupero sociale. Dott.ssa Silvia Montefusco 340.6331031 silvia.montefusco@gmail.com Enrico Pinna 348 03 53 288 pesus@libero.it www.teatrointegrato.it


alla scoperta dell’orgoglio || viaggio appassionato nel nostro territorio tempo di lettura 2 minuti

Rossini tra i Migliori Bar Pasticceria D’Italia La segnalazione della prestigiosa Guida “Gambero Rosso”

inebriano tutta Montale. Eleganza, qualità, freschezza, sapori e dolcezze che di più buone non c’è n’è! E’ per tutti questi motivi che la pasticceria Rossini, dopo solo un anno e mezzo di attività, è stata segnalata dalla prestigiosa Guida del Gambero Rosso dei Bar D’Italia con ben 2 tazzine e un chicco di caffè che significa un passo dall’eccellenza, la soddisfazione di essere tra i migliori Bar pasticceria d’Italia, sinonimo di alta qualità. La redazione di “Quello che c’è” si complimenta con tutto lo staff per un traguardo così prestigioso.

Vale la pena partire anche da Montecatini per fare colazione alla “Pasticceria Rossini” di Montale. Pasticceria Rossini Via IV Novembre, 12

Montale (Pistoia) Telefono: 0573.55144 www.rossinilapasticceria.com

Non è un caso, era già nell’aria, preannunciato dalla decantazione di chi, ogni giorno, si reca a fare colazione in questa pasticceria, che sembra quasi il set di un film, dove i profumi

tti consigliare E per San Valentino fa iù amore! il dolce che esprima p

61 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


alla scoperta dell’orgoglio || viaggio appassionato nel nostro territorio tempo di lettura1 minuto

La locanda dello Zio Il primo amore non si scorda mai Pierantonio Pirozzi è il noto chef che gestisce il ristorante “Forassiepi” di Montecarlo di Lucca. La sua storia viene davvero da molto lontano: dopo anni spesi nei migliori ristoranti, Pierantonio apre nel 1998, “La locanda di Pierantonio” a Marginone, frazione di Altopascio, per poi fare un salto di 200mt di dislivello nel 2004 trasferendo la sua arte e la sua passione culinaria al ristorante Forassiepi, nella punta più alta di Montecarlo. Ma dato che il primo amore non si scorda mai, da ottobre 2011 Pierantonio, oltre a continuare a gestire in prima persona il “Forassiepi”, dirige anche la locanda condotta dallo chef Alessandro, il nipote, e da Rudi Piccioli, responsabile di sala. Ecco perché il nome racconta la storia del Ristorante-Pizzeria “La Locanda dello Zio”, dove la qualità, per tradizione e genetica non può che essere eccellente!

Ristorante Pizzeria “La Locanda dello Zio” Piazza Matteotti 2/3 – Marginone Altopascio (Lucca) Telefono 0583.286005 Chiuso il Mercoledì

Aperto a pranzo con menù business da 10,00/15,00 Euro Menù degustazione di carne a 25,00 Euro Menù degustazione pesce 30,00 Euro

62 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


alla scoperta dell’orgoglio || viaggio appassionato nel nostro territorio tempo di lettura 50 secondi

DalleVigne -Wine loft : Enoteca Wine-Bar Ristorante

Uno scenario internazionale di vini, accostato a cibi prelibati Nel cuore del Montalbano, tra i vigneti colorati che ondeggianti si specchiano nel cielo, sono nate le cantine Leonardo da Vinci, ovviamente nel comune di Vinci, in località Mercatale. Il cuore di questa cantine è all’interno di un casolare ristrutturato, dove si possono gustare i sapori autentici della cucina toscana , esaltati da accostamenti enologici sapienti. Padre e figlio sono gli ideatori di questa culla del gusto. Fabrizio Gaudiano, è uno Chef internazionale che ha fatto della sua professione una missione, portando la cultura culinaria del nostro Paese nel mondo per 33 anni, il figlio Daniele è un profondo conoscitore delle qualità dei vini che questa Enoteca Win-Bar Ristorante mette a disposizione. Oltre ai pregiati vini prodotti direttamente dalle cantine, assolutamente degna di nota la selezione di vini e Champagne che Daniele sa consigliare e accostare ai cibi prelibati che Fabrizio crea con la sua grande esperienza e professionalità. Carni italiane di vitelli allevati in casa, cacciagione, pesce freschissi63 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

mo, cruditè, insomma una varietà culinaria d’eccezione, da provare e gustare in ogni occasione, anche in quelle veramente speciali come San Valentino, dove il menù alla carta della casa è proposto in tutta la sua maestosità! DalleVigne Wine Loft: un viaggio esaltante nel mondo dei sapori .

DalleVigne – Wine Loft all’interno delle cantine Leonardo da Vinci Via del Torrino, 25 – Mercatale – Vinci (FI) Tel. 0571.902675 – Fabrizio 339.8961307 Daniele 349.3408590 www.dallevignewineloft.com wineloft@dallevigne.com Chiuso la domenica e il sabato a pranzo


il terzo millennio || in partenza per il nuovo mondo tempo di lettura 40 secondi

Milano capitale degli ebook Il 2 e 3 febbraio mega seminario sul tema nel capoluogo lombardo Inutile nasconderselo: è un boom. Il fenomeno dell’e-book, ovvero della copia digitale di uno degli oggetti più antichi del mondo, il libro, sta divenendo pandemico. Anche qui, anche da noi, anche in Italia. Tanto che proprio in Italia, più precisamente a Milano, si è tenuta una conferenza internazionale sul tema del futuro dell’editoria. Il mega-

seminario, intitolato IfBookThen e interamente in lingua inglese, è stato organizzato da Bookrepublic, leader italiano nella vendita on-line di ebook, ed ha preso le mosse da una notizia esplosa aldilà dell’oceano poco dopo Natale: sotto l’albero gli americani si son scambiati più libri digitali che di carta. Dato che è la punta di un iceberg anche europeo: il vecchio continente, infatti, rap-

presenta oggi il secondo mercato mondiale di ebook dopo quello statunitense, ed è in ampia, rapidissima ascesa. Almeno, lo è in Gran Bretagna: grazie ad una disponibilità a cinque cifre di titoli presenti nel mercato digitale, infatti, i lettori inglesi fanno attestare la penetrazione degli ebook nel mercato storico della lettura ad un lusinghiero 3.7% (badate bene, fatto 100% il numero totale di libri circolanti, una cifra mostruosa a ben pensarci), mentre nel resto del continente il mercato stenta a decollare. L’Italia, come spesso accade in statistiche di questo tipo, è un po’ il fanalino di coda con appena 20mila titoli disponibili, contro gli 80mila di Francia e Germania. IfBookThen è stato, comunque, un successo: tanto pubblico, tanti addetti ai lavori che hanno potuto confrontare le proprie esperienze, le proprie esigenze, i dubbi e le speranze per un mercato che si prefigge lo scopo di portare lettura anche nella vita di persone che non hanno mai comprato un libro in vita loro. Ma che noi speriamo con tutto il cuore che comprino, prima o poi.

Android: un “campione” per Tablet & C. Maurizio Papalini

Il 2012 appena iniziato esprime già un verdetto sorprendente: la giovane e agguerrita squadra “Smartphone-Tablet” supera quanto a vendite, gli storici campioni “PCNotebook-Netbook”. Il compianto Steve Jobs lo aveva pronosticato molto tempo fa, è stata quindi l’ennesima lungimirante “visione” del creatore della mela col morso, puntualmente avveratasi. Andando ad osservare meglio i nuovi

“campioni” di vendite, si nota subito che come spesso accade nelle squadre vincenti, non c’è mai un unico fuoriclasse; all’indiscussa stella di prima grandezza iOS si affianca oggi una nuova star che risponde al nome di Android. Android, è il sistema operativo mobile sviluppato non più di 3 anni fa, da Google, adottato da numerosi produttori di dispositivi quali, Google stessa, ma soprattutto: Samsung, LG, HTC e molti altri. Le funzionalità sono praticamente le stesse offerte del sistema offerto da iPad/Phone. Entrambi i sistemi offrono fornitissimi “negozi Online” di APP-licazioni software, gratuite e non, veramente per tutti gli usi. Per farsi un idea delle proporzioni basti pensare che nel solo 2011, tramite Android-Market sono partiti 30 milioni di download! Riguardo ai pro e i contro dei 2 sistemi, iOS/ Apple offre ancora oggi un pizzico in più di 64 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

prestazioni, in virtù soprattutto di un progetto “proprietario” e quindi maggiormente ottimizzato, a fronte di questo i prezzi sono più elevati della concorrenza. Android d’altro canto a discapito di una ancora minore ottimizzazione, vanta una più ampia penetrazione nel mercato, grazie ai numerosi marchi utilizzatori, con offerte per tutte le tasche a partire da 100 euro. Per il futuro il “droide verde” sarà sempre più protagonista delle nostre vite digitali, e non solo su Tablet & c.


di sole ce n’è uno solo tempo di lettura 2 minuti e 10 secondi

Detrazioni fiscali per il risparmio energetico: le novità del 2012 Una proroga con guida alle detrazioni del 55%

Possono usufruirne le persone fisiche (condomini, inquilini, proprietari, ma anche esercenti arti e professioni), i contribuenti che conseguo-

no reddito d›impresa, le associazioni tra professionisti e gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale. Per gli interventi di riquali-

ficazione energetica di edifici esistenti il valore

quelli sugli involucri degli edifici è di 60.000 euro,

Le detrazioni fiscali del 55% per il risparmio

tuttavia, grazie alla introduzione dell’art. 16 bis nel

ca degli edifici sono state prorogate per tutto  il

misura strutturale e definitiva, parte integrante

2012 e, pertanto, l’Agenzia delle Entrate ha pubbli-

di intervento.

massimo della detrazione è di 100.000 euro, per

di Andrea Marchetti

energetico e la riqualificazione energeti-

zazione invernale, e variano in funzione del tipo

Testo Unico delle Imposte, sono diventate una dell’ordinamento fiscale dello Stato e non più,

cato una nuova guida sul proprio sito internet.

quindi, misura straordinaria soggetta a scadenze

Con il comma 4, articolo 4 del decreto-legge 6

e proroghe.

dicembre 2011, n. 201 (il cosiddetto Decreto

In questo modo, nonostante la riduzione della

Monti), convertito dalla legge 22 dicembre 2011,

percentuale dal  55 al 36%, le detrazioni per ilri-

dicembre 2012 delle disposizioni di cui all’articolo

per le ristrurrurazioni edilizie e, come queste

stessa cifra fissata per l›installazione di pannelli solari, mentre per la sostituzione di impianti di

climatizzazione invernale il valore massimo della

detrazione è di 30.000 euro. Tutte le informazioni sono contenute nell›aggiornamento della guida. Nonostante la stabilizzazione della misura,

le detrazioni del 55% sono ancora oggetto

di proposte e prese di posizione. L›ultima è quella

sparmio energetico sono assimilate a quelle

di Manuela Lanzarin, deputata di Lnp, che lo

1, commi da 344 a 347, della legge 27 dicem-

ultime, diventano misura strutturale e definiti-

con la quale ha riaffermato la bontà del meccani-

bre 2006, n. 296 (Finanziaria 2007), ovvero le

va. Così facendo si è voluto rendere meno instabile

n. 214, viene infatti prevista la proroga fino al 31

disposizioni che riguardano le detrazioni fiscali

l›indotto creatosi con l›istituzione del meccanismo

del 55%.

delle detrazioni per il risparmio e la riqualificazione

La guida dell’Agenzia delle Entrate è stata aggior-

energetica degli edifici.

nata perché, come spiegato dalla stessa Agenzia,

Si tratterebbe, dunque di un›ultima e, forse,

dopo la conversione in legge del decreto ci

definitiva modifica in una disciplina che ha subito

sono state delle modifiche: la detrazione è stata

molte variazioni, con l›avvicendarsi dei vari Go-

estesa anche alle spese sostenute per interventi

verni, rispetto alle originarie previsioni. Più volte,

scorso mercoledì ha presentato una risoluzione smo delle detrazioni fiscali per il risparmio e la riqualificazione energetica che hanno ottenuto molto successo in questi anni, tanto

da poter affermare che il risparmio energetico  costituisce un elemento strutturale della politica economica. Infatti gli investimenti hanno finora consentito risparmi per le famiglie ma che positive ricadute per l›economia nel suo complesso e sul

ad esempio, si è modificato il numero delle rate

mercato del lavoro.

scaldacqua a pompa di calore per la produzione di

in cui ripartire, con le varie dichiarazioni dei

acqua calda sanitaria.

redditi, la spesa sostenuta per i lavori e da portare

infatti, nel 2010 sono stati realizzati 843 mila

Dal primo gennaio 2013, tuttavia, le percentuale

in detrazione. E’ stata modificata, poi, anche la

di sostituzione di scaldacqua tradizionali con

di spesa detraibile scenderà dall›attuale 55%

al 36%, come per le ristrutturazione edilizie che,

tabella dei valori limite della trasmittanza termica o, ancora, si è introdotto l’obbligo di comunicazione alla Agenzia delle Entrate per i lavori che  proseguono oltre un periodo d’imposta. Una misura, quest’utlima, prevista anche dal

Secondo i dati riportati dall› On. Lanzarin,

interventi, che hanno movimentato un giro

d›affari per 11 miliardi di euro. In ogni anno di vigenza della norma, sempre secondo Lanza-

rin,  sono stati inoltre attivati oltre 50 mila posti di

lavoro nelle piccole e medie imprese operanti nei

settori delle fonti rinnovabili, domotica, infissi e materiali avanzati. Pertanto la stabilizzazio-

ne della detrazione nella sua originaria percentuale del 55%, fa notare Lanzarin, renderebbe non solo

Decreto Monti.

più stabile l›intero quadro economico ma anche

dall›Irpef riguardano

in volano per la riduzione delle emissioni inquinanti

Le riduzioni

più conveniente il ricorso ai lavori, così da costiture

le spese sostenute

e l›incremento dell›occupazione, sia nel settore

per la riduzione del

delle costruzioni che  nell›intera filiera industriale

fabbisogno energetico

dei materiali connessi.

il miglioramento ter-

anche al Senato durante la fase di discussione per

nestre, infissi, pavi-

Le proposte, però,  non sono state però prese in

per il riscaldamento,

Il tema della stabilizzazione era stato affrontato

mico dell›edificio (fi-

la conversione in legge della manovra Salva Italia.

menti...), l’installazione

considerazione perché il provvedimento è stato

la sostituzione di

fiducia, quindi senza modifiche rispetto a quanto

di pannelli solari e

approvato con l’apposizione della questione di

impianti di climatiz-

deciso dalla Camera.

66 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Rendiamo Comoda L’energia Naturale RISPARMIA fino al 70 %

sulle spese di riscaldamento rispetto ai combustibili fossili tradizionali

COMBUSTIBILI a confronto

1 litro di GPL = 1,3 kg di pellets 1 litro di GASOLIO = 2 kg di pellets 1 mc di METANO = 2 kg di pellets

C&C S.r.l.

VERSIONI disponibili Pellet Solare/Pellet Legna/Pellet

via L. da Vinci, 3/B 51011 Borgo a Buggiano (Pistoia) telefono 0572.33580 telefono e fax 0572.33587


di sole ce n’è uno solo tempo di lettura 2 minuti e 20 secondi

Siamo ricchi di foreste e boschi, ma non ce ne frega niente

legno) e i 28.925 con doppia certificazione, questi ultimi concentrati in due sole regioni: Lombardia e Trentino. Una grandissima ricchezza, enorme, un polmone, al quale voler

Ogni italiano “possiede” 200 alberi

Le foreste d’Italia sono raddoppiate. Negli ultimi cinquant’anni, infatti, nonostante urbanizzazione, abusivismo, ecomafie e piaghe simili, la superficie del territorio nazionale ricoperta da foreste si è, infatti, moltiplicata per due, portando il numero di alberi “italiani” alla ragguardevole popolazione di 12 miliardi, secondo i dati del Corpo Forestale dello Stato, in pratica: più di 200 a testa. Una crescita esponenziale che, da un lato, fa bene ai nostri polmoni ma che, dall’altro, fa piangere la mente e i ricordi, visto che è una cartina tornasole dell’abbandono sistematico della ruralità da parte della popolazione italiana negli ultimi decenni. Comunque, questo patrimonio deve essere preservato, dogma che par scalfire il cuore acerbo anche del nostro Paese, visto che stanno crescendo esponenzialmente i boschi e le foreste con certificazione PEFC, ovvero con il sistema di certificazione più diffuso al mondo che attesta un’attività umana di

transitare verso il resto dell’Europa tutta) i megawatt puliti e solari prodotti dai megaprogetti rinnovabili in attivazione in Africa come Desertec e Medgrid. Metso, quindi, potrebbe essere un’opportunità di benessere e di indipendenza, da coniugare con una esplosione di energia pulita in circolo nel vecchio continente. Che dire: speriamo…

Commercianti: biodegradabile uno su dieci

Ad un anno dalla legge, flop per le bio-shopper

bene con ogni azione quotidiana: comprando l’auto, acquistando un abete sintetico a Natale, insegnando ai propri figli il valore di ogni singolo, incredibile albero.

Un corridoio elettrico per l’energia rinnovabile

Uno su dieci sa, è contento di sapere, è contento di farlo e ha il prodotto sano. Un commerciante su dieci ha i sacchetti giusti. Uno su dieci: non male… La legge con la quale venivano introdotti, e resi obbligatori, i bio shopper ha compiuto un anno giusto nello scorso mese di gennaio. Un compleanno non proprio felice né edificante, visti i risultati di un’indagine condotta dall’Ispo, secondo i quali, appunto, soltanto uno su dieci è completamente in regola. In tutti gli altri casi ci sono o menefreghismo (uno su tre se ne frega, e continua ad usare materiale non rispondente alla normativa, anche se ben il 97% ne è a conoscenza e addirittura il 90% la consideri un passo avanti per l’ambiente) o buste vendute come biodegradabili, ma che biodegradabili non sono. Il problema sta

Nasce Metso, e l’Italia è in prima linea

controllo della sostenibilità di ogni azione compiuta nel bosco, dal taglio al controllo, dall’allevamento faunistico alla coltivazione. I boschi PEFC, oggi, coprono all’incirca l’8.5% della superficie totale, con una crescita sistematica fatta registrare negli ultimi anni che li hanno portati ad un totale di 744.538 ettari, ai quali vanno sommati i 59.456 certificati FSC (ovvero con un sistema che garantisce la provenienza ecosostenibile del

Un corridoio (anche) per l’energia rinnovabile. Questo è uno dei tanti progetti partoriti da Terna, società che gestisce la rete di distribuzione di energia elettrica in Italia, come capofila di Metso, ovvero dell’associazione tra i gestori di rete del Mediterraneo. In pratica, è una sorta di Confindustria mediterranea dell’elettricità, e per una volta l’Italia parrebbe essersi accorta dell’importanza della propria posizione in questo contesto. Nata a Napoli, Metso avrà il proprio segretariato generale proprio nel nostro Paese, e grandi sono i progetti nati nel suo alveo stracarico di aspettative. Visto che in queste pagine parliamo di ambiente, di quello occupiamoci: grazie ad un nuovo corridoio elettrico in progetto tra la Tunisia e la Sicilia, Terna conta di realizzare una super smart grid europea, una sorta di mega-rete continentale della quale far fare all’Italia il ruolo di super-hub, connettore nevralgico e centrale. Da noi, quindi, potrebbero passare (per rimanervi o 68 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

proprio lì: come si fa a dire che una busta è una bio-shopper? Il parametro è la degradabilità. Perché, infatti, (quasi) tutto in ambiente, dopo un dato tempo, si degrada. Ma un conto è che un sacchetto ci metta sei mesi. Un altro è se ci impiega sei secoli. Ecco che, allora, si pontifica su un “cambio di prospettiva”, come ha fatto il ministro per l’ambiente, Clini, il quale indica la strada dei sacchetti bio come una panacea per molti mali: industria chimica verde che si rimette in moto, utilizzo del mais invece del petrolio, ambiente che ringrazia per un po’ di combustibili fossili in meno nell’aria. Ma la legge non ha già un anno?


di sole ce n’è uno solo tempo di lettura 2 minuti e 10 secondi

La manutenzione dell’impianto fotovoltaico Come essere sempre sicuri di prendere il massimo dal Sole Questo mese parliamo di un argomento al quale abbiamo già accennato in passato, ma che sicuramente merita ulteriore spazio e attenzione: la manutenzione del nostro impianto fotovoltaico. Per quanto riguarda la parte elettrica, si tratta di componenti come interruttori e protezioni varie, per i quali è sufficiente controllare che non siano scattati per qualche guasto. Per il convertitore, o inverter che dir si voglia, è bene verificare che non ci siano depositi di sporco sulle zone destinate allo smaltimento del calore, togliendo eventuale polvere, ragnatele o

que una parte della produzione alla quale rinunciamo. Almeno un paio di volte l’anno i moduli andrebbero puliti, con semplice acqua e ad esempio con una spazzola di gommapiuma normalmente utilizzata per pulire i vetri. Se abitate in campagna vicino a terreni che vengono coltivati, o se l’impianto è in prossimità di una spiaggia, i depositi di polvere potrebbero accumularsi molto più frequentemente. Ricordatevi poi, ogni mese, di appuntare su una tabella l’energia indicata dal contatore di produzione

oggetti casualmente lasciati sopra all’apparecchio. Il discorso è diverso per i moduli fotovoltaici. Un deposito di polvere o polline può ridurre anche del 3% la produzione di energia elettrica; non è molto, ma è comun-

che sarà suddivisa in tre componenti (A1, A2, A3) a seconda della fascia oraria; la somma di questi tre valori vi darà il totale prodotto in quel mese. Confrontando gli stessi mesi in anni diversi, potrete avere un sicuro

69 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

riferimento per lo stato di funzionamento del vostro impianto fotovoltaico. Ci preme però darvi alcune indicazioni: sulla copertura deve operare personale esperto dotato di tutti i sistemi anticaduta per lavorare in totale sicurezza. Non sarebbe male un controllo periodico anche dell’impianto elettrico, per esempio sui connettori del convertitore, e sugli interruttori, ma anche queste operazioni vanno affidate a personale qualificato che saprà come intervenire senza correre rischi. L’obbligo di affidare lavori di manutenzione elettrica a personale addestrato, oltre che dal buon senso, derivano anche dalle leggi vigenti.

BIAGIONIGAS srl

Serravalle Pistoiese (Pistoia) Via Vecchia Provinciale Lucchese, 55 telefono 0573.518205 fax 0573.51621 www.biagionigas.com posta@biagionigas.com


Anche se è Carnevale…NON è uno scherzo…. SER.TEC. , fino al 29/02/2012 prosegue con l’iniziativa “Rottama la tua vecchia caldaia”

Rimane ancora poco tempo…perciò affrettati, per non perdere questa grande opportunità! “Oltre alle pratiche per la detrazione fiscale del 55% prevista per i nuovi impianti a risparmio energetico, prorogata per il 2012, Ser.Tec. ti offre un contributo in conto rottamazione di 300 € da scontare sul rifacimento del tuo nuovo impianto!”. “Chiamaci senza impegno allo 0572 33805, e prenota la visita di un nostro tecnico che effettuerà un sopralluogo e ti fornirà uno studio di fattibilità per l’installazione del nuovo impianto o la sostituzione di quello esistente”.

“Grazie alla detrazione fiscale del 55%, al contributo per la rottamazione, alla manutenzione ordinaria per tre anni compresa nell’offerta (DPR 412/93) e al risparmio ottenuto sul consumo del gas, il nuovo impianto si può ripagare davvero in pochi, pochissimi anni”.

“L’installazione è un gran lavoro in otto mosse, che comprende: 1) Caldaia a condensazione in acciaio inox ad alto rendimento. 2) Controtubatura della canna fumaria. 3) Accessori per l’allacciamento all’impianto esistente. 4) Sostituzione delle testine dei radiatori con apparati termostatici. 5) Certificazioni di rendimento energetico, di conformità e pratiche per l’incentivo del 55%. 6) Smaltimento del vecchio impianto. 7) Manutenzione ordinaria per tre anni. 8) Stesura libretto d’impianto e pratiche UCIT”.

SER.TEC.SRL via Giovannini 4 BORGO A BUGGIANO (Pistoia) telefono 0572.33805 fax 0572.33806 sc@sertecsrl.eu


il rombo dei motori tempo di lettura 35 secondi

Un batterio si mangia le alghe e fa etanolo

Svolta rivoluzionaria nel mondo dei biocarburanti Rivoluzione nella trazione a motore del domani. Le alghe brune, ovvero quei filamenti comuni quanto fastidiosi nei nostri mari, possono diventare una fonte di prim’ordine per il biocarburante. Un batterio, molto comune, è stato geneticamente modificato per fargli digerire e trasformare in etanolo lo zucchero

contenuto nelle alghe. La tecnica è semplice quanto riproducibile, ed è un brevetto del Bio Architecture Lab di Berkeley. Insomma: il nuovo petrolio potrebbero essere le alghe del mare. Una sorta di tragedia marina al contrario…

Mettiamo un tablet nel finestrino

Bimbi felici grazie ad una innovazione hi-tech per auto Viaggio lungo, noia mortale. Soprattutto per i bimbi, racchiusi nei loro sedili posteriori a non saper cosa fare per le lunghe ore di spostamento in auto. Problema, soluzione: mettere un tablet nel finestrino. L’idea è venuta ad un team di ricercatori della General Mo-

tors, che stanno studiando come inserire dei “cristalli intelligenti” all’interno del finestrino, appunto, mantenendone intatte le proprietà di resistenza e trasparenza. E dire che gli avevano semplicemente chiesto di trovare un qualcosa per intrattenere i viaggiatori dei sedili posteriori…

ASSISTENZA TECNICA PNEUMATICI

ASSETTO RUOTE COMPUTERIZZATO EQUILIBRATURA ELETTRONICA via Mazzini 4/6 (zona ind.le) loc. Traversagna MASSA E COZZILE telefono 0572.766946 71 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


UN AMICO COMUNE || in

Comune

tempo di lettura 1 minuto e 10 secondi

Un cantiere di città

Nel 2012 Monsummano Terme “Cantiere aperto”

Rinaldo Vanni, Sindaco di Monsummano Terme Nonostante le grosse difficoltà economiche, in questo inizio di 2012 sono tanti gli interventi messi in programma dal’Amministrazione comunale, voluti sia per migliorare il territorio comunale e la qualità della vita dei cittadini monsummanesi, sia per dare sostegno alle imprese in questo momento di crisi generale. Anzitutto, stanno concludendosi i lavori in via Salutati (tutto fatto per maggio) e piazza Berlinguer (pronta per giugno). Poi, cantieri in vista, con inizio dei lavori previsto per marzo, in via Cesare Battisti, via del Terzo, via Porto dell’Uggia e il tratto terminale est di via Caliano, con un finanziamento complessivo di 395mila euro. In più, un intervento strutturale è in programma per il “salotto buono” della città, con viale Martini che vedrà nuovo, autentico splendore. Già in cantiere, infine, gli “orti urbani”. Entriamo dentro i progetti, strada per strada. Via del Terzo Lungo il tratto tra Via Maestri del Lavoro e Via Cesare Battisti marciapiedi completati su entrambi i lati della strada, con passerella pedonale sul Fosso Candalla. Un nuovo parcheggio sarà realizzato a livello della strada sul lato sud. Confermato il transito a senso unico. Via Cesare Battisti Tra via Benedetto Cairoli e la nuova rotatoria della variante alla Francesca recentemente realizzata, nuovi marciapiedi e nuovi posti auto, il che renderà necessaria l’introduzione del senso unico di marcia (nel tratto a sud di via del Terzo). Nella zona a cavallo dell’incrocio con via del Terzo sono previsti inoltre due attraversaMuseo della Città e del Territorio 0572 954463 Domenica 5, ore 16 – PRIME ESPRESSIONI ARTISTICHE, a lezione di archeologia sperimentale Domenica 12, ore 16 – IL MITO DI ANDROMEDA E LE COSTELLAZIONI INVERNALI, per il ciclo “Domeniche al Planetario” Giovedì 16, ore 18 – FACCIAMO IL BERLINGACCIO (in programma anche al Mac’n) e, a seguire, in piazza Giusti A FUOCO I BERLINGACCI Domenica 19, ore 16 – LE RADICI DEL FUTURO – Foto dal Cassetto: il

Un’isola di attività

“Isola dei Ragazzi”, il cuore pulsante per i bimbi e i giovani di Monsummano

menti stradali pedonali rialzati. Anche L’Isola dei Ragazzi è un centro l’illuminazione pubd’incontro polivalente che offre blica viene migliorata a bambini, adolescenti, giovacosì come potenziato sarà il sistema di ni e famiglie attività educative, raccolta delle acque ricreative e culturali. Per adopiovane. E’ prevista lescenti e giovani all’Isola dei poi la copertura di un Ragazzi puoi trovare, oltre alla tratto di fossa a cie“Sala prove Link”, ovvero uno spazio attrezzato con impianto e strulo aperto sul lato est menti musicali aperto il venerdì pomeriggio dalle ore 16,00 alle ore della strada. 19,00 e il martedì e il mercoledì sera dalle ore 20,00 alle ore 23,00, Via Porto dell’Uggia sono in programma dei laboratori per adolescenti e giovani, come il Gli interventi di maLABORATORIO SULLA FIGURA DEL CLOWN: IL CORPO COMICO, nutenzione della con incontri che approfondiranno l’uso comico del nostro corpo consede stradale e posa dotti da Andrea Sabatini, attore e clown, in programma i mercoledì di del nuovo asfalto riguardano l’intero febbraio alle ore 20,30-22,00, oppure come “Making of: come ideare tratto compreso tra e realizzare un cortometraggio in 8 mosse”, condotto da Federico la nuova rotatoria Mariotti, attore, 8 incontri da mì 07 febbraio dalle ore 20.30 alle 22,30. della variante e la Infine, “Movimento Creativo”, percorso di espressione corporea, con stessa via FranceMassimiliano Briganti, conduttore, 8 incontri con inizio mì 7 marzo sca. Previsti anche 2012 dalle ore 20.45 alle 22,30. Occhio perché TUTTI I CORSI SONO un nuovo impianto GRATUITI. iscrizioni, informazioni sui laboratori, prenotazioni per la di illuminazione pubSala prove LINK e/o per saperne un po’ di più su tutte le altre attività blica e il potenziade L’Isola dei Ragazzi, si può telefonare dal lunedì al venerdì dalle mento della rete di ore 16,00 alle ore 19,00 al numero 0572-952947. raccolta delle acque piovane. Via Caliano In programma la sistemazione del manto stra- stradale e dell’impianto di illuminazione pubblidale, con messa in posa di nuova bordatura ca, con sostituzione del vecchio  acquedotto. e riasfaltatura, nel tratto di circa 190 metri tra I vecchi lecci saranno mantenuti con sostitul’incrocio con via delle Vigne e lo sbocco su via zione soltanto per quelli dalla stabilità compromessa. Chiesina Ponziani. Orti urbani Viale Martini Sono iniziati i lavori per la realizL’inizio dei lavori è zazione degli orti urbani comuprevisto per il 21 febnali in località Le Case. Saranno braio, per un importo realizzati cinquanta stalli  di cui  di 574.939,58 euro e trenta da 70 e venti da 35 metri sei mesi di cantiere. I quadri, con imminente approvalavori prevedono il zione del regolamento di gestiorifacimento dei marne. ciapiedi, della sede

Carnevale (mostra fotografica e documentaria – inaugurazione) Domenica 26, ore 16 – PSYCHO E KEPLERO, per il Ciclo “Domeniche al Planetario” Sportello Turistico Montevettolini 0572 640383 Domenica 5, ore 17.30 – MONTEVETTOLINI BY NIGHT, visita a luce di fiaccola del borgo Teatro Yves Montand 0572 954463 – 74 Giovedì 9, ore 10 – CAPPUCCETTO ROSSO, spettacolo di pupazzi, burattini, attore e musica

Domenica 12, ore 21 – L’UOMO, LA BESTIA E LA VIRTÙ, Enzo Vetrano e Stefano Randisi mettono in scena Pirandello Martedì 21, ore 21 – DUE DOZZINE DI ROSE SCARLATTE, Paola Gassman e Pietro Longhi in uno spettacolo di Aldo De Benedetti Venerdì 24, ore 16 – Per il “Premio letterario Giuseppe Giusti”, riceve il premio per la satira “Elio” Martedì 28, ore 10 – EMANUELE E IL LUPO, di Livio Valenti Mac’n – Villa Martini 0572 952140 - 959224

Comune di Monsummano Terme www.comune.monsummano-terme.pt.it

Fino al 4 marzo – MOSTRA DI GRAFICA in occasione del 7° Premio internazionale biennale di incisione “Città di Monsummano” 12 febbraio, ore 17 – ART & WINE, laboratorio Per il corso “Inclinazioni, incisione e oltre”, sono previsti incontri per i lunedì 6/02, 13/02 (con presenza di Lucia Chimirri), 20/02, 27/02 (con Paola Cassinelli e Domenico Viggiano per “Tutto sul Premio Biennale d’Incisione”). Sabato 3 marzo visita guidata ad uno studio d’Artista a Firenze.


IL SENSO DEL || gusto

Merenda in maschera per tutti i bambini Sabato 11 e 18 febbraio Dalle ore 15,00 alle 18,00

Animatori, clown, trucchi, coriandoli e stelle filanti per tutti i bambini!

PROFUMO DI CAFFĂˆ via Luciano Lama, 257/A MONSUMMANO TERME (stabile nuova Coop) telefono 0572.031016 cell 389.1967730


UN AMICO COMUNE || in

Comune

tempo di lettura 1 minuto e 10 secondi

Un nuovo Assessore nella “squadra” del Sindaco Bettarini

A Benedetta Papa l’Assessorato Cultura e Politiche Giovanili

A testimonianza dell’effervescenza che da sempre contraddistingue il Comune di Buggiano, questo mese presentiamo un nuovo componente della Giunta Comunale, Benedetta Papa, a cui è stato affidato l’Assessorato Cultura e Politiche Giovanili. Entrata in Consiglio Comunale all’età di 23 anni, nel 2011 ha conseguito la laurea con lode in Giurisprudenza. Oggi praticante avvocato, è stata “reclutata” nella squadra del Sindaco Bettarini per raggiungere un obiettivo davvero molto importante: una partecipazione più estesa dei giovani alla gestione della “cosa pubblica” tramite un avvicinamento consapevole all’ente-Comune. Leggiamo, allora, la breve ma assolutamente esaustiva presentazione delle azioni che il nuovo Assessore, in continuità con le esperienze precedenti, intende mettere in campo per onorare l’impegno affidatole.

“Dal 2009 mi occupo, come Consigliere comunale delegata, di Politiche Giovanili e Pari Opportunità. Oggi entrare in Giunta, con l’Assessorato Cultura e Politiche Giovanili, rappresenta un importante compito che spero di poter assolvere al meglio. Continuando la linea avviata in questi 3 anni intendo rafforzare il coordinamento intercomunale delle progettualità giovanili: è in corso il progetto You Decide, in tandem con Uzzano, che ha chiamato i ragazzi a partecipare in prima persona esprimendo idee e preferenze sul prossimo cartellone di eventi a loro rivolti. Si tratta di un primo esperimento di comunicazione e avvicinamento all’ente-Comune dei giovani spesso lontani da quella realtà, nella speranza di poter divenire una sorta di laboratorio di idee e progetti, in naturale si-

nergia con il settore culturale del territorio. Per quest’ultimo l’obiettivo è incrementare le iniziative in collaborazione con le tante Associazioni presenti, dall’Ass. Cult. Buggiano Castello all’Istituto Storico Lucchese, con eventi di qualità che rendano Buggiano vivace punto di riferimento nel panorama culturale e giovanile della Valdinievole.” Benedetta Papa Assessore Politiche Giovanili e Pari Opportunità

NEWS

con prodotti gastronomici per tutti i gusti, tanta musica per ballare e scatenarsi, divertimento con laboratori, face painting, giocolieri, saltimbanchi, parco giochi gonfiabile in piazza e il trenino del Carnevale. Tanti gruppi in maschera per festeggiare in allegria il Carnevale 2012…e per finire fuoco al berlingaccio!!!

Il 24 gennaio u.s. il sindaco di Buggiano, Daniele Bettarini è stato eletto all’unanimità Presidente della Società della Salute della Valdinievole, succedendo al sindaco Lavori in Corso di Montecatini Terme, Partiti i lavori di recupero dell’area ex macelli Giuseppe Bellandi. Nel prossimo numero E’ con estremo piacere che il Sindaco di Quello Che C’è Daniele Bettarini informa tutta la cittaulteriori approfondimenti dinanza dell’avvio dei lavori di recupero ex macelli che saranno adibiti a su questo importante dell’area sala di musica, con sala prove completaorganismo pubblico mente insonorizzata, aperta a tutti coloro che ne facciano richiesta, alle attività del costituito dagli 11 Filarmonico “Giacomo PucComuni della Valdinievole, Complesso cini” e a quelle della banda scolastica per capire meglio dell’Istituto Comprensivo “Salutati-Cavalobiettivi, strategie e canti” di Borgo a Buggiano “Le Giovani Note”, diretta dal Prof. Isidoro Cicero. modalità di funzionamento.

27a Edizione del Carnevale dei Golosi Il 5 e 12 febbraio Borgo a Buggiano festeggia alla grande il suo carnevale

La 27a Edizione del Carnevale dei Golosi, organizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con le associazioni locali, allieterà le vie del centro (Corso Indipendenza e Piazza Coluccio Salutati) nelle domeniche 05 e 12 febbraio dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Stand dei golosi


500 km con circa 30 euro

inquinando meno

I costi dei carburanti - media nazionale - sono aggiornati al 18/01/2012 ANCHE A SEGUITO DELLA VARIAZIONE IN AUMENTO DELL’IVA E DELL’ACCISA (indice dei prezzi €/litro nazionali, fonte: Quotidiano Energia da “prezzi benzina”)

Raduno2012 Interauto 11 marzo 2012

via Palazzi, 4 SERRAVALLE PISTOIESE (Pistoia) telefono 0573.913013 - info@interauto-srl.it


UN PADULE || in

Comune

tempo di lettura 1 minuto e 10 secondi

Risorge la Dogana medicea di Ponte 700mila euro per dare un tetto all’archivio storico del Consorzio, e non solo

Nuova vita per la Dogana medicea, l’edificio più antico di Ponte

Il progetto di recupero, che si aggiunge ad un precedente intervento

Buggianese, la cui costruzione risale al 1500. L’immobile si trova ad

al tetto, prevede il restauro della facciata, il recupero delle volte e dei

Anchione e di fatto è una delle porte di accesso del Padule di Fu-

granai e varie opere di consolidamento. “Questo intervento – ha spie-

cecchio. Grazie ad un intervento congiunto del Consorzio del Padule

gato il sindaco Galligani – rappresenta un’opportunità per il futuro del

di Fucecchio, del Comune di Ponte Buggianese e della Provincia di

paese. Grazie alla sinergia fra enti siamo riusciti a valorizzare questo nostro bene storico”. Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore provinciale all’ambiente Rino Fragai: “La realizzazione di quest’opera di restauro rappresenta uno dei punti qualificanti che le amministrazioni hanno indicato all’interno di uno sforzo di valorizzazione dell’area del Padule. Come detto la Dogana oltre all’archivio del Consorzio, ospiterà un presidio della polizia provinciale e una foresteria per turisti o per attività di studio e ricerca. Il sindaco Galligani ha anche annunciato l’idea della creazione di un organismo tipo Fondazione per la gestione della struttura. In questa struttura dovrebbero trovare posto coloro

Dida: L’edificio della dogana medicea Pistoia il complesso verrà recuperato. I lavori dovrebbero iniziare a breve e concludersi nel giro di circa un anno. Quando l’opera sarà completata, con un investimento di circa 700mila euro, la Dogana ospiterà l’archivio storico del Consorzio, una sede della polizia provinciale e una foresteria. “Questo progetto – ha spiegato il commissario del Consorzio Gino Biondi durante la conferenza stampa di presentazione – è il risultato della volontà congiunta di più enti come appunto il nostro, il comune di Ponte e l’amministrazione provinciale. Noi vi

Dida: da sinistra l’assessore provinciale Rino Fragai, il sindaco di Ponte Buggianese Pier Luigi Galligani, il commissario del Consorzio del Padule di Fucecchio Gino Biondi e il direttore generale Franco Fambrini

collocheremo il nostro archivio storico”. “Comprende circa centomila documenti – ha aggiunto il direttore generale Franco Fambrini – che vanno dal 1796 ai giorni nostri. Ci sono topografie, progetti, passaggi

che hanno finanziato il recupero, vale a dire Consorzio, Comune e Provincia e altri enti”.

di proprietà, divisioni catastali, dettagli dei lavori di bonifica. Insomma c’è tutta la storia di quest’area”.

A cura del Consorzio di Bonifica del Padule di Fucecchio


Carrozzeria, assistenza gomme, assistenza meccanica, soccorso stradale, assistenza legale, auto sostitutiva e gestione del sinistro. CAR WRAPPING e installazione pellicole oscuranti.

AUTOCARROZZERIA BELLAVISTA di Stefano Corradi via Molinetto 4 BORGO A BUGGIANO telefono 0572.30331 mobile 333.6824450


l’appetito || vien mangiando tempo di lettura 40 secondi

Ristorante “La Chela” Finalmente anche Altopascio ha il suo mare

In Viale Europa ad Altopascio, è nato, grazie all’intraprendenza e all’esperienza di Giuseppe Baglio e della mamma Lina, il ristorante del Pesce. Il locale, elegante e spazioso, è specializzato nella cucina del pesce. Tutte le sere puoi trovare proposte particolari come le Crespelle al Branzino, la Tagliata di Tonno alla Robespierre e la Grigliata di Mare, senza dimenticare, per gli amanti dei menù di terra, Maccheroni al Cinghiale e Rigatoni alla Garfagnina. I dolci sono rigorosamente fatti in casa, e se vuoi provare antipasto di pesce e pizza eccoti servito: un bel forno a legna esaudisce, nella maniera più gustosa, il tuo desiderio. Tutti i sabato sera, inoltre, menù fisso sempre diverso e

spettacolare musica dal vivo. San Valentino e la Festa della Donna sono ormai alle porte e il Ristorante La Chela ha già pensato a tutto: menù particolari, davvero sfiziosi e invitanti che renderanno uniche queste serate speciali. L’08 marzo, poi, per festeggiare degnamente tutte le donne, musica dal vivo! Aperto tutte le sere, chiuso il lunedì tutto il giorno. Ristorante “La Chela: finalmente anche Altopascio ha il suo mare.

Ristorante “La Chela” Viale Europa, 25 ALTOPASCIO (LU) Tel. 0583.25170 “La Chela Nettuno”

78 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Lucignolo Catering & Restaurant Qualità, creatività e versatilità

CUCINANDO SI IMPARA - Da Lucignolo, tutti i venerdì puoi diventare il protagonista assoluto della tua cena. Cucini con gli chef del ristorante, per poi gustarne il risultato a soli 20€.

SPECIALE PRANZO IN FAMIGLIA – La possibilità di scegliere tra due diversi, stuzzicanti ed invitanti menù: quello del pescatore a 30€ e quello del cacciatore a 25€.

PRANZI E CENE AZIENDALI - con menù a partire da 25€.

FORMULA DEL RISPARMIO - Tutte le sere l’opportunità di prenotare pizza e bibita a 10€, antipasto toscano, pizza e bibita a 15€, antipasti misti, pizza, bibita e dessert a 20€. SEI UN AMANTE DELLA CACCIA? - Vuoi far gustare le tue prede agli amici? Anche in questo caso Lucignolo pensa a te e al solo prezzo di “manodopera” organizza la tua cena. Zero pensieri, per risultati d’eccezione!

Per info e prenotazioni: “Lucignolo” Catering & Restaurant Via Amendola, 3 – Santa Lucia –UZZANO (Pistoia) Telefono 0572.444140 – 335.1744019


l’appetito || vien mangiando tempo di lettura 1 minuto e 10 secondi

Ristorante Giuliani

Tartufo, pesce, carne e funghi al ristorante di Chiesina Uzzanese Al termine della zona pedonale di Chiesina, nella parallela alla via principale del paese

c’è il ristorante “Giuliani”, che prende il nome proprio dalla famiglia che lo gestisce

dal 2008 con tanto amore. Lo chef, con 35 anni di esperienza, è il signor Alessandro, validamente supportato dall’aiuto della moglie Antonella. In sala c’è il figlio Marco e la cameriera Lara. Il locale, molto accogliente, è caratterizzato dalla continua ricerca della qualità. Il pesce è la loro grande passione: catalane di astice, bavette all’astice intero, senza dimenticare, comunque, la tradizione toscana della carne, che si accompagna al tartufo bianco e, in stagione, ai funghi. E’ da segnalare, inoltre, la ricca cantina che vanta ben 90 etichette d’autore, tra cui alcuni Champagne. E per San Valentino il ristorante rimane aperto per festeggiare, con menù alla carta, tutti gli innamorati del mondo!!! Per mangiar bene e in armonia il ristorante Giuliani, a Chiesina Uzzanese, è il locale che fa per te . Contatti Ristorante “Giuliani” Via Roma, 7 CHIESINA UZZANESE (Pistoia) Telefono 0572.411644 Chiuso il martedì

Un matrimonio di sapori “Antico Toppato”: ce n’è per tutti i gusti!

Una squisita scoperta d’arte culinaria, un vero e proprio scrigno di bontà! Ecco cosa rende speciale e stuzzicante “Antico Toppato” a Ponte Buggianese, in località Vione, che propone i particolari più genuini e saporiti della cucina toscana. E’ proprio vero che da Massimo e Barbara ce n’è per tutti i gusti! Grigliate miste, primi e secondi di pesce, e poi la pizza, da sempre la loro grande passione. Squisitezze, frutto di esperienza e 80 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

amore per le cose buone. Tradizione e innovazione proposti a prezzi davvero competitivi con i nuovi menù di Massimo a prezzo fisso e sai prima quanto spendi!!! Volete qualche esempio? Pizza Margherita e Birra a 8,00 Euro, menù di mare a 16,00 Euro, menù di terra a 18,00 €. È gradita la prenotazione. E per San Valentino, la stessa genuinità di sempre, la stessa voglia di far qualcosa di buono: menù alla carta, calore, brio e serenità per festeggiare con semplicità il sentimento più importante del mondo.

APERTI ANCHE LA DOMENICA A PRANZO! Ristorante Antico Toppato Via Colmate dal Cerro PONTE BUGGIANESE (PT) Telefono 0572 634319 Chiuso il martedì


l’appetito || vien mangiando tempo di lettura 1 minuto e 20 secondi

Il ristorante sardo della Valdinievole

Pesce, purceddu, mirto, e tutta la Sardegna in bocca ravioli, patate e menta con burro e salvia e la fregola sarda con salsiccia. Non poteva mancare in questo ristorante il piatto tradizionale sardo per eccellenza: il porceddu. Cucinato come vuole la tradizione: allo spiedo. E

In località Casabianca, a Ponte Buggianese, c’è un ristorante sardo dove le intraprendenti sorelle Patrizia e Gabriella ti fanno tuffare nel mare della Sardegna: “Il Maestrale”. I piatti di pesce sono le loro specialità: fantasia di mare, bottarga di muggine di cabras, spaghetti alla bottarga di muggine, fregola sarda alla pescatora, grigliate di pesce miste, branzini all’isolana. Non solo: ci sono anche primi di terra sarda come i

se vuoi gustare queste loro specialità non mancare l’ultimo venerdì di ogni mese, con i piatti speciali: porceddu e pesce, seadas e vermentino ti faranno sognare la Sardegna. Prossimo appuntamento: il 24 febbraio! E per San Valentino, il Maestrale rimane aperto per festeggiare insieme a voi con menù alla carta e intrattenimento musicale… Ristorante Pizzeria “Il Maestrale” Via Vecchia Camporcioni, 3 PONTE BUGGIANESE (PT) Telefono 0572.636399, cellulare 366.3304103 Chiuso il martedì Hotel Lombardia e Sorgenti

All’interno

81 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Viale Manzoni 9 MONTECATINI TERME (Pistoia) Telefono +39.0572.767.658 info@hotellombardiamontecatini.it


l’appetito || vien mangiando tempo di lettura 40 secondi

Trattoria “Lo Storno”

L’alternarsi delle stagioni, la creatività dei sapori

Nuovo cambio di menù alla Trattoria “Lo Storno”, per esaltare con creatività i sapori stagionali, offrendo sempre una gustosa doppia scelta: mare o terra. Matteo e Simone ogni volta superano se stessi per offrire a tutti i clienti la sana gioia del mangiar bene. Gustiamoci insieme, allora, queste meravigliose proposte, in grado di scaldare e rendere più speciale il nostro inverno.

pomodori, tris di crostoni Primi piatti di terra: Ribollita col cavolo nero, panzerotti gratinati alla scamorza e carciofi, fiocchi cacio e pera saltati in padella con pancetta e parmigiano, maccheroni sull’anatra all’arancio, risotto alla zucca gialla, zafferano , mandorle e pistacchi, gnocchi alle castagne, al ragù di agnello, bacche di

Antipasti: Antipasto dello storno, ovvero salame al Brunello di Montalcino, prosciutto toscano DOP, mortadella di cinghiale, frittata al forno, rigatino steso e crostino di polenda fritta con fantasia del cuoco, carpaccio di arista marinata con puntine di Robiola, Crepes calde con stracchino e salsiccia e fondente di finocchio, flan di carciofi con vellutata di peperoni, tartara di salmone marinato con insalata di arance, polpettine di seppia e

ginepro e alloro. Primi piatti di mare: Spaghetti al polpo e pomodori secchi, tagliolini al nero di seppia con gallinella e castagne Secondi piatti di terra: Gran fritto alla Toscana, galletto al mattone con agretto di arancia, tagliata di manzo al parmigiano e pesto di rucola, buttera di cinta senese con rape, cinghiale alle mele renette, bollito croccante alla toscana con cavolo stufato, trippa alla fiorentina, bistecca alla fiorentina Secondi piatti di mare: Baccalà alla livornese, Cous Cous con branzino e frutti di mare Che dire: questi simpatici ragazzi soddisfano al meglio il nostro palato, tra l’altro con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Bravi…continuate così! Trattoria “Lo Storno” Via del Lastrone, 8 – Pistoia Telefono 0573.26193 Chiuso il martedì

82 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


l’appetito || vien mangiando tempo di lettura 1 minutio

Alla Trattoria Bellavista esplode il sapore toscano Come son buoni i tordelli lucchesi Trattoria tipica toscana, situata a Borgo a Buggiano in località Santa Maria, vicino

ne. Tra i piatti da menzionare per forza: uno strepitoso baccalà, la trippa tradizionale,

no riscuotendo molto successo i tordelli alla lucchese, con applausi accalorati dei lucchesi di passaggio che si complimentano sorridenti col cuoco dicendo: ”Oh, boni così e un si mangiano neanche in Lucchesia!”. E, per chi come quel cliente pensa sempre al mare, ogni venerdì al “Bellavista” ci si tuffa nel pesce, con il mitico Cacciucco, sia a pranzo che a cena! allo storico Palazzo Bellavista, la Trattoria, appunto, Bellavista è un locale caldo ed accogliente, dove una conduzione familiare fa gustare cibi di qualità e di antica tradizio-

le corpose penne al cinghiale, le indimenticabili pappardelle alla lepre, i primordiali fegatelli con le rape, la sana cacciagione e le ricche grigliate. Nell’ultimo periodo stan-

Trattoria “Bellavista” Via Livornese BORGO A BUGGIANO (Pistoia) Telefono 0572.33053 Chiuso il mercoledì

Caffè Wengè un locale che profuma di Normandia E dove il cibo è un’esperienza

Il caffè Wengè è più di un caffè, è più di un ristorante, e più di una pizzeria, perché è un punto d’incontro, il luogo giusto dove la gente giovane si ritrova per un apericena gestito con maestria da chi, con la cura dell’esperto appassionato, gestisce la sala di questo caffè elegante e raffinato. Filippo Consorti è il maître ricercato e gioviale, Giuliano Grosso è lo chef creativo e vulcanico: insieme fanno il duo d’intelletto e

stile che gestisce questo locale interessante agli Alberghi di Pescia, praticamente di fronte al mercato nuovo dei fiori. L’idea di fondo della filosofia di cibo, aperitivo e soddisfazione propugnata al Wengè è quella di offrire piatti che stuzzichino e soddisfino il palato e la fame sia a pranzo che a cena. Piatti unici, genuini e nutrienti, un incontro tra il pesce, la verdura e la frutta, per una pausa pranzo, leggera e di qualità. Un ottima pizza sia a pranzo che a cena. Da segnalare le cruditè di pesce che per qualità, perfezione e 83 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

gusto trasportano l’avveduto avventore nella Normandia più vera. Per San Valentino, Caffè Wengè, ti offre l’opportunità di provare la straordinaria cucina del locale con menù alla carta e intrattenimento musicale. Chiusi per ferie dal 20 febbraio al 4 marzo. Caffè Wengè: dove il cibo è un’esperienza. Ristorante – Pizzeria – Bar Caffè Wengè Via S. D’Acquisto, 53 ALBERGHI DI PESCIA (PT) Telefono 0572.444890 Chiuso il giovedì sera e la domenica a pranzo


l’appetito || vien mangiando tempo di lettura 1 minuto e 30 secondi

Trattoria “Antico Colle” Uno squisito tuffo nei sapori del passato

Dal centro di Borgo a Buggiano, salendo in direzione Macchino – Malocchio – Cozzile e percorrendo circa tre km di panorami mozzafiato, immersi tra gli oliveti, giungiamo a questo nucleo di case che circondano la storica piazzetta del Colle di Buggiano, innanzi alla chiesa omonima. E in questa piazza, ecco, la Trattoria “Antico Colle”, un locale che profuma di tradizione, un ambiente accogliente con un’atmosfera particolare dove lo Chef Piero Berardi, aretino ormai da decenni trapiantato in Valdinievole, con l’aiuto di Isabella, ti fa gustare quei sapori dimenticati della cucina toscana. Tra i piatti di punta gli spiedini di fegatelli con le rape, il filetto di cinta senese al lardo con fagioli cannellini alla salvia, cioncia alla pesciatina, baccalà alla livornese. Tra i primi spiccano le fettuccine al cioccolato con funghi porcini e crema tartufata e i tortelloni

di pecorino e pere con crema di noci. E che dire dei dolci, tutti rigorosamente made in Piero. Da non dimenticare, poi, l’ottima pizza che completa questo fantastico menù della tradizione toscana più vera. La moglie Mila, Sommelier A.I.S., assieme alla figlia Linda e allo storico cameriere Marino ti accolgono e ti coccolano, per rendere speciale ogni sosta. Trattoria Antico Colle: uno squisito tuffo nei sapori del passato.

Piazza Cavour BUGGIANO (Pistoia) Telefono 0572.30671

Mago Bago:

nuovi locali, tante serate, intatto mangiar bene MERCOLEDÌ: Pizza, prosciutto pasta fritta e bevande a soli 12,00 Euro con la musica di Federico e Kristian Venerdì : fritto misto + pizza + bevande a soli 15,00 Euro con la musica di Federico e Kristian Giovedì e Sabato: Scegli il tuo menù da 13,00 a 18,00 Euro. Con piano Bar e karaoke fino alle 2,00. Aperti a pranzo con menù LIGHT a 7,00 Euro e menù CLASSIC A 12,00 Euro Quelli del Mago Bago è anche… SALA MEETING ATTREZZATA per ogni esigenza!

Ristorante Pizzeria “Quelli del Mago Bago” Via Pistoiese 41 BORGO A BUGGIANO (Pistoia) Telefono 0572.33102 Cellulari 393.9407523 393.9619498 www.magobago.it

84 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


l’appetito || vien mangiando tempo di lettura 35 secondi

Ristorante Pizzeria “La Cantina Da Caino” Da 40 anni il ristorante della cacciagione

Erano gli anni settanta del secolo scorso, quando Roberto Damiani e la moglie Graziella davano vita a questo storico ristorante alle porte di Monsummano Terme, tra Vergine dei

Per chiudere in bellezza il vostro pranzo o la vostra cena non perdetevi le frittelle alla frutta, specialità del locale. Ampia cantina di vini toscani ed ottimo Chianti della casa. San Valentino, cena per tutti gli innamorati con menù alla carta; martedì 21 febbraio, ultimo di Carnevale, cena alla carta con ballo in maschera. Il locale, poi, rimane chiuso dal 22 febbraio al 07 marzo, per riaprire in grande stile per la Festa della Donna, giovedì 08 marzo, con menù alla carta, musica e ballo! Ristorante Pizzeria “La Cantina Da Caino”, dove il sapore della tradizione toscana è rimasto intatto, arricchendosi di esperienza e di capacità di innovazione!

Pini e Pozzarello. Ed oggi come allora, oltre all’ottima bistecca, la specialità è la cacciagione: lepre, cinghiale, capriolo in salmì o alla cacciatora sono i cavalli di battaglia di una cucina che non conosce soste. L’ampio e accogliente locale è ora gestito da Riccardo, figlio di Roberto, che qui è cresciuto insieme alla fama del ristorante. Oltre alla carne altra specialità degna di nota è la cucina di pesce, per non parlare poi della mitica pizzeria, curata direttamente dalla moglie di Riccardo, Nicoletta che ogni sera sforna decine di pizze, dalle tradizionali alle più innovative, come quelle al kamut con antiossidanti e omega 3.

Ristorante Pizzeria “La Cantina da Caino” Via Picasso n° 3- Loc Vergine dei Pini MONSUMMANO TERME (Pistoia) Telefono 0572.53175

85 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


l’appetito || vien mangiando tempo di lettura 1 minuto e 10 secondi

Trattoria Pizzeria da Nerone

Tradizione e innovazione nel locale dove il fungo la fa da padrone Dal 1983, sulla strada che conduce nei boschi della “Svizzera Pesciatina,” sulla via Mammianese, prima di Pietrabuona, c’è il ri-

storante di Giuliano Giampieri, detto Nerone, che dà il nome a questo simpatico locale.

Insieme a Giuliano, gestiscono il locale la moglie Franca, Luciano, Massimo ed Alessandro per una classica conduzione familiare

in grado di soddisfare le esigenze di tutti, mantenendo la trattoria all’altezza della sua

fama. Il menù, che si rinnova continuamente, segue le tendenze e le richieste dei clienti, conservando inalterati i piatti della cucina tradizionale: carni alla brace, cacciagione e l’immancabile fungo, a disposizione tutto l’anno. Da segnalare, e assolutamente da assaggiare, l’antipasto del cacciatore, una selezione di affettati di selvaggina, i festonati alla Nerone e i pesciatini al ragù di caccia. In questo locale della tradizione toscana puoi trovare vere e proprie specialità: bistecche di alta qualità, anguille, ranocchi, piccioni nostrali alla brace, accompagnati ovviamente dai funghi fritti e dai famosi fagioli di Sorana, coltivati pochi chilometri più su. E in questo febbraio, festeggia San Valentino da Nerone: menù alla carta, con la qualità e l’accoglienza di sempre! Trattoria Pizzeria da Nerone: tradizione e innovazione nel locale dove il fungo la fa da padrone.

Trattoria Pizzeria “Da Nerone” Via Mammianese 153 Pietrabuona – PESCIA (Pistoia) Telefono 0572.408144

Osteria “Il Maialetto” La domenica a pranzo…il bollito è servito! Giacomo è un indiscusso punto di riferimento per gli amanti della carne, come la sua osteria “Il Maialetto”, gestita assieme ai figli Alberto e Sara . Un vero e proprio tempio della tradizione. La particolarità di questa osteria è che essendo gestita da chi di carne se ne intende davvero, offre la certezza di una bistecca che solo a pensarci ti viene l’acquolina in bocca, senza dimenticare poi il maialetto al forno pronto ogni sera

a stupire e stuzzicare il nostro palato. Un altro momento importante, da non perdere assolutamente è il pranzo della domenica: in questo giorno speciale della settimana puoi trovare, oltre all’immancabile tenera bistecca, il bollito della più rinomata tradizione. E qui Giacomo gioca in casa. Perché dopo averti fatto assaporare dei buoni tortellini in brodo ti presenta il “Signor Bollito”, come nessun’altro lo sa proporre: ben 22 pezzi di carne di vitello diversi, l’esaltazione pura del sapore vero. E Giacomo da buon macellaio lo sa. Osteria il maialetto, dove la tradizione della carne si coniuga 86 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

ai sapori toscani veri, rendendo davvero speciale ogni occasione, come quella di San Valentino! Menù alla carta per festeggiare, con gusto, la festa dell’amore e degli innamorati. Osteria “Il Maialetto” Via della Repubblica, 70 MONSUMMANO TERME (PT) Tel. 0572.953849 info@macelleriadagiacomo.com


l’appetito || vien mangiando

(Pistoia) Telefono 0573.518066 Fax 0573.1940475 www.lamagione.it info@lamagione.it

tempo di lettura 2 minuti

La magione di Serravalle Propone un romantico San Valentino Nel bel ristorante La Magione , Maurizio propone un menù molto stuzzicante per San Valentino, e continua con il karaoke il sabato e il pranzo della domenica .

Per info e prenotazioni: Albergo Ristorante Pizzeria “L’Antica Magione” Via Perticaia, 35 –SERRAVALLE PISTOIESE

TUTTI I SABATI SERATA GUSTOSA E ALLEGRA Karaoke con menù a 15,00 € Antipasto toscano con crostini, pizza a scelta, dolce, bevande e caffè

Menù di San Valentino Antipasto: la passione di gamberi e scampi nell’insalata di mare Poesia d’amore fra riso e mare Cuore d’orata all’isolana Tenerezza di cuore sciolto al cioccolato.. Vino casalvento Spumante ..riondo Caffè

€ 25 87 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Pane fresco anche la domenica e festivi, inoltre specialitĂ  senza glutine per dolci e salati rinfreschi, cerimonie, compleanni, torte con la stampa

Orario dal lunedĂŹ al venerdi dalle 6,30 alle 20,00 Sabato e domenica dalle 6,30 alle 13,00.

MONSUMMANO TERME via CESARE BATTISTI telefono 0572.950895


Immerso tra filari di vite della meravigliosa campagna Toscana, questo splendido complesso rustico vi attente per farvi gustare ghiotti piatti tradizionali e cucina stagionale: Pasta fresca fatta in casa Funghi porcini Tartufo bianco di san miniato Pesce fresco Inoltre le ricette innovative dello Chef Gabriele.

Locale per cerimonie con menĂš personalizzati di carne e pesce. Aperitivo offerto a bordo piscina oltre le 30 persone via Mammianese, 5 localitĂ  MARGINONE - Altopascio (Lucca) - telefono 0583.216528 www.ristoranteilfornello.it info@ristoranteilfornello.it


le terre || del sapore tempo di lettura 25 secondi

Macelleria Moschini, 40 anni e non sentirli Una tradizione di sapori che si tramanda

La Macelleria Moschini ha 40 anni e non li sente, e lo dimostrano Moschini Adriano insieme alla moglie Rina che hanno dato vita a questa storica macelleria. Macelleria di tradizione che vanta esperienza anche nella macellazione. Chi meglio di loro sa scegliere le carni

migliori? Ora il figlio Daniele, che in questa macelleria è nato e cresciuto, gestisce in prima persona questo scrigno di sapori che si esaltano con la salciccia, la coppa , i mallegati, i prosciutti, ed ovviamente l’intramontabile bistecca. La moglie di Daniele, Laura, e l’aiutante Didi,

sono i validi sostegni del grande lavoro che ogni giorno, con passione e professionalità, viene svolto nella loro attività. La Macelleria Moschini, è una tradizione di sapori che si tramanda. MACELLERIA MOSCHINI Via Provinciale Lucchese, 172 UZZANO (Pistoia Telefono 0572 451057

Romano la spesa te la porta anche a casa FRUTTA E VERDURA da Romano Via Cavour 15 BORGO A BUGGIANO telefono 3285751471 90 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


le terre || del sapore

tempo di lettura 1 minuto e 20 secondi

Alimentari D.O.C.

Il pane di Malocchio, dice Luca, fa correr più forte!

Luca, il forte Podista e la bella moglie Simonetta, con tanta allegria e una buona dose di coraggio dal settembre scorso hanno deciso di rimettere a lustro un alimentari storico che esiste da 40 anni in Via Bruceto a Massa e

Cozzile. Il nome Alimentari D.O.C., che sta per Denominazione di Origine Controllata , sottolinea proprio l’impegno che Luca e Simonetta infondono nella continua ricerca di prodotti

In questo mondo di mandarini

I consigli dell’ortolano per vivere bene e spendere meglio

91 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

di qualità. Da segnalare il superbo pane cotto a legna di Malocchio…ovviamente per averlo non si può improvvisare, meglio prenotare. Dice Luca che fa correre più forte… I salumi provengono rigorosamente da Parma, il parmigiano è quello stagionato 36 mesi, la frutta e la verdura è quella dei contadini locali che collaborano da 40 anni con questo alimentari. E poi hanno la pasta Cocco, una delle migliori in Italia. Insomma Alimentari D.O.C. è la tradizione che si rinnova, l’esperienza e la dinamicità al servizio della qualità! ALIMENTARI D.O.C. di Luca Silvestri Via Bruceto, 43/D MASSA E COZZILE (Pistoia) telefono 0572.73411 Spicchi facilmente divisibili, buccia che si sbuccia da sola, gusto inconfondibile che sa di salute: il mandarino è sicuramente il frutto simbolo dell’inverno, ed è proprio per questo che Massimiliano, il nostro ortolano di fiducia, ce lo consiglia convinto. Come tutti gli agrumi, la cultura popolare (così come, è il caso di dirlo, anche molta scienza) conferisce a questo frutto salvifiche proprietà ricostituenti, sia per lo zucchero essenziale di cui è ricco che, soprattutto, per l’abbondante presenza di Vitamina C, elemento fondamentale nella prevenzione delle malattie stagionali. Non solo fresco, comunque: il mandarino è anche alla base di una ricca e consistente lavorazione del frutto che fornisce gustosissime marmellate e deliziosa frutta candita. Ma questo è comunque il momento giusto per consumarlo nella sua primordiale essenza di frutto fresco e sano in questa stagione fredda e cattiva: costi contenuti, qualità elevatissima e portentosi effetti sulla salute fanno del mandarino il frutto ideale per il fine pasto, o per la merenda, di queste gelide giornate carnevalesche. L’ORTOLANO Via Cavour, 142 CHIESINA UZZANESE (Pistoia) Telefono 335.5684928


una mela || al mese

tempo di lettura1 minuto e 45 secondi

Pensieri ed Emozioni Sul bullismo…

Dott.ssa Alice Calonaci – Psicologa Cari lettori, questo mese affronteremo un tema, purtroppo mai come oggi, molto attuale: il bullismo. Molto si parla di questo fenomeno ma pochi sanno cosa sia realmente. Ho deciso di affrontare questo argomento sia perché collegato inscindibilmente ad una difficoltà emotiva, propria sia del bullo che della vittima, sia perché con il mio lavoro, soprattutto nelle scuole, mi trovo ad affrontare direttamente la questione. Il bullismo è una forma di prepotenza ricorrente e continuativa in cui un ragazzo, la vittima, subisce prevaricazioni e violenze che possono essere fisiche e/o psicologiche da parte di un compagno, il bullo. Non è detto che l’aggressore debba essere uno soltanto, spesso infatti assistiamo a forme di bullismo in cui un gruppo di ragazzi o ragazze tenta di prevaricare una o più vittime. Le principali caratteristiche del bullismo sono l’intenzionalità, la persistenza nel tempo,

l’asimmetria di potere, il piacere evidente da parte dell’aggressore e la sensazione di oppressione da parte della vittima. La problematica del bullismo spesso viene accostata a quella del mobbing cioè all’emarginazione ed alla violenza psicologica che una persona può subire in età adulta sul posto di lavoro. Possiamo considerare questi fenomeni come due facce della stessa medaglia, come si suol dire: cambia l’età ma le modalità, talvolta, possono essere molto simili.I comportamenti di bullismo si manifestano soprattutto durante la preadolescenza e l’adolescenza e colpiscono indistintamente maschi e femmine. I soggetti implicati spesso sono bambini e ragazzi in una fascia di età compresa tra i 7-8 ed i 14-16 anni ed il fenomeno è molto più presente durante la scuola primaria e la scuola media inferiore. Molto spesso gli atti di bullismo passano

inosservati sia da parte degli insegnanti che da parte dei genitori ed emergono in modo palese quando la situazione è già compromessa ed ha bisogno di un rapido e sostenuto intervento psicologico sia per quanto riguarda il bullo e la vittima ma anche per ciò che concerne l’intero contesto scolastico e familiare. Per saperne di più sull’argomento, per capire il come ed il perché del bullismo non perdetevi i prossimi numeri della mia rubrica. Vi aspetto! unamelaalmese@quellochece.com

Allergie e intolleranze: facciamo chiarezza Meglio affidarsi a professionisti del settore Dott.ssa Martina Danesi

Già da diversi anni si è diffusa l’opinione che allergie o intolleranze alimentari siano causa o concausa di aumento di peso ed in particolare di sovrappeso e obesità. Se si eliminasse dall’alimentazione l’alimento “incriminato” secondo questa concezione si dimagrirebbe. Il problema è che, al contrario, allergie o intolleranze possono comportare al massimo un malassorbimento, cioè quel preciso alimento verrebbe digerito e scomposto nei vari nutrienti ma non assorbito dal nostro organismo, per finire, di conseguenza, completamente eliminato. Le allergie sono delle reazioni che il nostro sistema immunitario mette in atto nei confronti di un certo alimento o di un suo componente. Invece nelle intolleranze non è implicato il sistema immunitario; esse possono essere di tipo

enzimatico (come nel caso dell’intolleranza al lattosio) o farmacologico (come, per esempio, le reazioni nei confronti di additivi presenti in alcuni alimenti). I sintomi sono estremamente variabili per cui difficilmente vengono ricondotti ad un’allergia o intolleranza. In più non è facile per una persona che avverta tali segni o sintomi trovare dei test validati scientificamente, mentre sono davvero molti quelli proposti, anche a caro prezzo, dalla medicina non convenzionale. Tra quelli riconosciuti possiamo trovare il prick test o il dosaggio delle IgE (immunoglobuline del sistema immunitario che vengono maggiormente prodotte in caso di allergie). È importante, quindi, affrontare il problema con intelligenza, senza lasciarsi prendere la mano da paure o sentito dire: meglio farsi accom92 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

pagnare da un vero professionista, in modo da risolvere eventuali intolleranze e allergie senza farle influire sul sano e indispensabile raggiungimento del proprio peso forma. Visita c/o P. Assistenza AVIS di Buggiano e c/o Ambulatorio via Francesca Uggia, 334 Monsummano Terme telefono 327 2083769


Studio di Massofisioterapia Massaggio Neuromuscolare Cervicalgia, lombalgia, sciatalgia Massaggio connettivale Massaggio miofasciale Massaggio sportivo Dolori e contratture muscolari negli sportivi Periartriti della spalla, epicondiliti, pubalgie, tendiniti Traumi e distorsioni della caviglia e del ginocchio Sindromi da colpo di frusta, colpo della strega Cefalee muscolotensive Linfodrenaggio manuale metodo “Dr. Vodder� Rieducazione posturale globale Rieducazione funzionale dei legamenti e del menisco


una mela || al mese tempo di lettura 3 minuti

Limiti ed efficacia del consenso agli atti dispositivi della propria integrità fisica Terza parte, per un approfondimento sull’eutanasia In un box: Con gli interventi sul nostro giornale degli ultimi due mesi la nostra avvocata di fiducia, Serena Innocenti, ci ha spiegato con dovizia e cura quali siano i concetti e le azioni formali inerenti gli “Atti di disposizione del proprio corpo”. Questo mese declinerà quanto ci ha fin qui raccontato parlando del tragico, sensibilissimo tema dell’eutanasia. A lei la parola. Nell’ordine delle considerazioni fin qui fatte sulle pagine del nostro giornale si pone il problema dell’eutanasia. E’ vietata e punita dall’art. 579 c.p. quellaattiva che consiste nel cagionare la morte del paziente; anche nella

forma della somministrazione di analgesici dotati di proprietà abbrevianti la vita. Nel caso di specie non ricorre neppure la circostanza attenuante dei motivi di particolare valore morale e sociale di cui all’art. 62 n. 1 Cod. Pen.. In proposito la Suprema corte ha enunciato il seguente principio: “Le circostanze attenuanti di particolare valore morale e sociale debbono essere ispirate esclusivamente a motivi altruistici e non a motivi personali neppure concorrenti, e devono corrispondere a finalità e principi i quali ricevono l’incondizionata approvazione della società in cui agisce chi tiene la condotta in quel determinato momento

Il trattamento delle adiposità con laser a diodi a bassa energia “zerona” Una nuova tecnologia è sbarcata in Italia L’impiego dei laser in medicina estetica è in costante aumento sia come frequenza di utilizzo sia come range di possibili trattamenti: epilazione permanente, lesioni vascolari quali capillari, angiomi e couperose, smagliature, cicatrici, esiti cicatriziali dell’acne… Il ruolo però dei laser nel trattamento delle adiposità localizzate è entrato a far parte solo di recente in medicina e chirurgia estetica. Da alcuni mesi, infatti, in Italia è arrivato un

laser chiamato “Zerona” che ha la peculiarità di agire dall’esterno senza necessità di intervento o anestesia. Questo laser non distrugge le cellule adipose e la loro parete, ma agisce attivando un enzima che si chiama “citocromo cossidasi”e che produce dei canali temporanei nella parete dell’adipocita con liberazione dei trigliceridi in esso contenuti che, una volta immessi nello spazio interstiziale, vengono metabolizzati con un processo di idrolisi in acidi grassi e glicerolo. La procedura prevede un ciclo minimo di 6 sedute da eseguirsi a giorni alterni e si completa in 2 settimane. Vengono prese misurazioni all’inizio del trattamento e 2 giorni dopo la 6^ seduta. Se il paziente vuole può sottoporsi ad un altro ciclo poiché la procedura non prevede un limite massimo di sedute. Non ci sono particolari controin94 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

storico. In tema di omicidio del consenziente avente le caratteristiche dell’eutanasia tali circostanze non possono essere riconosciute, in quanto le discussioni tuttora esistenti in proposito denotano la mancanza di un generale suo attuale apprezzamento positivo, risultando anzi larghe fasce di contrasto nella società contemporanea”. Il prossimo mese, con l’ultima parte, la nostra avvocata di fiducia entrerà nel merito dell’eutanasia passiva, ovvero su quella che avviene con l’interruzione del trattamento terapeutico. Sulla quale arriverà ad una conclusione incontrovertibile… Avv.ta Serena Innocenti Piazza XX Settembre 21 – 51017 Pescia (PT) Tel. 0572 318101 – 0572 318102 Fax 0572 318191 s.innocenti@donneavv.com dicazioni alla procedura eccetto ovviamente le patologie maggiori. Ci sono però alcune semplici ma importanti regole da osservare: assumere almeno 1,5 litri di acqua al giorno, ridurre l’assunzione di caffè a 1-2 al giorno, astenersi dagli alcolici, fare un moderato esercizio fisico in caso di totale sedentarietà e infine porre una certa attenzione alla dieta. La procedura è assolutamente indolore e il tempo totale di durata di ciascuna seduta è di 40 minuti. E’ molto utile abbinare al trattamento un massaggio linfodrenante. Dopo un ciclo di 6 sedute, cioè 2 settimane di trattamento, si fanno le misurazioni di controllo; mediamente si perdono dai 2 ai 4 cm, e maggiore è lo spessore del pannicolo adiposo iniziale maggiore è la percentuale di riduzione; le zone maggiormente trattate sono addome e fianchi nell’uomo e addome, fianchi e cosce nella donna. Dott. Gino Luca Pagni MEDICO CHIRURGO ESTETICO Via Cavour, 25 - Altopascio (LUCCA) telefono 0583.216123 - cellulare 348.3147309 - fax 0583.1990856 dottorpagni@pagnimedicinaestetica.com www.pagnimedicinaestetica.com


via Adua 7, Montecatini Terme. Telefono 0572.767778 www.casamaterasso.it www.casadelmaterasso.com

20 anni

a Montecatini

95 || QUELLO CHE Câ€™Ăˆ febbraio 2012


sorriDENTI

Dott. Paolo Zucconi

Dania Morganti Assistente

Medico Chirurgo Odontoiatra

Dott.ssa Elena Ricca

Sara Melani Assistente

Ortodonzista

Dott.ssa Stefania Lazzerini Igienista dentale

Dott.ssa Annalisa Rotulo Odontoiatra

Dott. STUDIO Zucconi Paolo DENTISTICO via Verdi, 4 MARGINE COPERTA (Pistoia) telefono 0572.770795


maggio 2011

AVIS Comunale di Buggiano “Antonella Disperati� Onlus La strada fatta e quella che resta da fare!

Questo mese, l’Avis Comunale di Buggiano “Antonella Disperatiâ€? Onlus, intende informare tutti i lettori delle attivitĂ  svolte nel 2011, indicando la strada da percorrere in questo nuovo anno. Si tratta di un resoconto che dĂ  senso e significato a tutto il lavoro che con passione, dedizione e altruismo viene svolto sul territorio dall’Associazione.

Per l’AVIS Comunale di Buggiano il 2011 è stato un anno molto importante. Per quanto riguarda le donazioni di sangue siamo riusciti a migliorare rispetto allo scorso anno:

“Sono molto orgoglioso di far parte di un’Associazione importante come questa e desidero inoltre sottolineare che al mio fianco ci sono persone che mi danno una grande mano sotto tutti gli aspetti. Siamo cresciuti anche come gruppo dirigenti, perchĂŠ del nostro Consiglio fanno parte Francesco Bassini, che a livello provinciale ricopre sia la carica di Consigliere che di Coordinatore dei giovani ed Eleonora Bartolini che, a livello regionale, è sia parte del direttivo che responsabile della Consulta Giovani. A conclusione ringrazio tutti i donatori che con il loro importante e costante impegno contribuiscono ogni anno, in modo determinante, al raggiungimento di questi grandi risultatiâ€?. Il Presidente, Luigi Gelli

Convocazione Assemblea dalle 1.191 donazioni del 2010 siamo passati alle 1.257 del 2011, con un incremento di 66 donazioni. Cogliamo l’occasione per ricordare alcune tappe storiche importanti della nostra Comunale. L’AVIS di Buggiano è nata nel febbraio del 1976 e fino al 1996 è stata Sub Sezione di Pescia con il carissimo Gino Incerpi, che oggi non è piÚ con noi. Dal 1976 al 1996 sono state effettuate 3.649 donazioni, dal 1997 al 2011 ne sono state effettuate 10.334. Si è visto, inoltre, guardano gli anni precedenti al 1976, che dal 1969 al 1975 sono state effettuate 73 donazioni complessive. Il Presidente Luigi Gelli desidera esprimere la seguente considerazione personale:

Carissimo Donatore, Ti comunichiamo che venerdÏ 24 febbraio 2012 alle ore 20.30 in prima convocazione ed alle ore 21.00 in seconda, presso il salone della PUBBLICA ASSISTENZA AVIS, in Via Martiri del 16/03/78 a Borgo a Buggiano, verrà riunita l’assemblea dei donatori di sangue della nostra sezione, con il seguente ORDINE DEL GIORNO: Relazione Morale del Presidente Approvazione del Bilancio Consuntivo 2011 Interventi delle autorità presenti Festa Sociale del 36° Anniversario Nomina dei delegati all’assemblea Provinciale Nomina commissione verifica poter Varie ed eventuali Il Consiglio

AVIS COMUNALE Antonella Disperati ]PH4HY[PYPKLS4HYaV V  )VYNVH)\NNPHUV7PZ[VPH [LSLMVUV ^^^H]PZI\NNPHUVP[[ I\NNPHUVJVT\UHSL'H]PZ P P[ 98 || QUELLO CHE Câ€™Ăˆ febbraio 2012

81


non è vero || che siamo soli tempo di lettura 2 minuti

Comprare casa anche da precari “Diritto al futuro”, accesso al mutuo per le giovani coppie con contratti atipici Questo mese abbiamo deciso di arricchire il nostro mensile con questa mezza pagina nella quale vogliamo, da oggi e per sempre, entrare nel vivo del titolo di questa nostra rubrica: “Non è vero che siamo soli”. Per farlo, vogliamo “istituzionalizzarci”. E raccontarvi, mese dopo mese, quali opportunità lo Stato, o chi per lui, offra alle famiglie, e non solo a loro. Senza, in realtà, grande clamore, è attivo sin dal settembre scorso un maxifondo erogato dal ministero della gioventù per fornire le garanzie necessarie ad attivare un mutuo alle giovani coppie impelagate in contratti precari o atipici. Entriamo nello specifico: le banche, si sa, per erogar mutui richiedono le dovute, necessarie garanzie (e guai se non lo facessero! L’esplosione dei mutui sub prime ci insegna cosa accadrebbe). In un’Italia nella quale un giovane su tre è disoccupato,

e una miriade di occupati lo è con contratti non proprio stabili, acquistar casa per una giovane coppia è diventata una chimera utopica. Adesso lo è un po’ meno grazie ai 50 milioni di euro stanziati per il fondo “Diritto al futuro”. Capiamoci: non è uno sconto, né un contributo, ma una chiave per aprir la porta sprangata dal timoroso istituto di credito in faccia ai non figli di papà. Veniamo ai requisiti: per poter accedere a questo strumento occorre essere una giovane coppia (in pratica, sposati e entrambi under-35, oppure esser da soli con figli minori a carico), avere un reddito non eleavto e almeno un poco precario (massimo 35mila euro complessivi annui, conseguiti per meno del 50% con un contratto a tempo indeterminato) e, ovviamente, non esser proprietari di altri immobili. La casa acquistata non deve essere signorile, né essere un castello o palazzo (?), e non

deve superare i 90 metri quadri. Il mutuo non può superare l’importo dei 200mila euro, garantiti per un massimo di metà dal fondo stesso, e la banca non potrà chiedere altre garanzie oltre all’ipoteca sull’immobile stesso. Saperne di più è semplice: basta cliccare su www.diamoglifuturo.it/fondo-casa, dove si può trovare l’elenco degli istituti di credito o degli intermediari convenzionati (ai quali rivolgersi direttamente per aderire al fondo) e da dove si può scaricare il modulo prestampato per fare richiesta di accesso al fondo stesso. Per concludere, che dirvi: in bocca al lupo… Anche se non è vero che siamo soli, ce n’è sempre bisogno.

Il riuso fa il bimbo felice Baby-Bazar: fissa un appuntamento! A Baby Bazar potete portare gli oggetti che i vostri bimbi non usano più e sono ancora in buono stato: devono essere portati puliti, funzionanti e di stagione. Vieni in negozio e fisseremo insieme il prezzo di vendita per l’esposizione gratuita dei tuoi prodotti. Alla vendita passa a ritirare il tuo

rimborso, che è il 50% del prezzo concordato. Facile vero? Allora cosa aspetti? Anche tu avrai sicuramente abbigliamento, attrezzature, passeggini, carrozzine, lettini, giocattoli, sterilizzatori, tiralatte e tanto altro che i tuoi bambini non usano più. Questi prodotti, che in casa tua occupano solo spazio, portali a Baby Bazar e potranno essere utilizzati da altri bambini! Ti aspettiamo a Baby Bazar Monsummano e a Baby Bazar Pescia!

Baby Bazar Monsummano Pieve a Nievole (Pistoia) via Empolese, 81 telefono 0572.525377 Baby Bazar Pescia Pescia (Pistoia) via Lucchese, 13 telefono 0572.490337

100 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


gli uomini || del fare tempo di lettura 2 minuti

Falegnameria Bartolozzi Passione, dedizione ed amore per il legno in tutte le sue forme La falegnameria Bartolozzi, fondata nel 1960 dal signor Egidio, rappresenta il perfetto connubio tra realtà e tradizione in un intreccio fatto di passione, dedizione ed amore per il legno in tutte le sue forme. La stessa passione, tramandata di padre in figli, Massimo e

Alessandro, che già da ragazzini si cimentavano nell’arte di trasformare il legno. La falegnameria, che si trova nel comune di Margine Coperta, in località Traversagna, soddisfa ogni esigenza che abbia il profumo del caldo legno, in particolare infissi e mobili

su misura. Falegnameria Bartolozzi: serietà, professionalità e qualità garantita da più di 50 anni di esperienza.

FALEGNAMERIA BARTOLOZZI INFISSI IN LEGNO E MOBILI SU MISURA via Turati, 1 MASSA E COZZILE (Pistoia) telefono 0572.74763

Roberto Calloni, verniciatura e restauro mobili L’arte di risvegliare il legno

Roberto Calloni dal 1986, seguendo le orme del babbo, ha fatto sua la passione di risvegliare il legno, perché sa che il legno, in realtà, non muore mai. Non è un caso,

infatti, che il portone del Duomo di Pisa, sia stato restaurato proprio dal forcolese ora residente a Chiesina Uzzanese. Restauro di mobili, laccatura di porte interne, restauro e verniciatura di porte, portoni 101 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

esterni, infissi, finestre e persiane: perché la sua missione è rinnovare, con impegno e dedizione, ogni angolo della nostra casa. ROBERTO CALLONI Verniciatura e restauro Via Livornese di Sotto, 97 CHIESINA UZZANESE telefono 347.8356816


gli uomini || del fare tempo di lettura 2 minuti

M.G.A. Società Cooperativa

Protagonista nel risolvere problemi edili. La Cooperativa M.G.A. è un’impresa edile la cui autorevolezza si fonda su un gruppo di persone che sanno cosa fanno perché lo fanno insieme. I soci, abituati da decenni a lavorare insieme, da sempre sono specializzati nel restauro, ristrutturazione e recupero di immobili, utilizzando correttamente prodotti eco–sostenibili adatti a garantire risultati efficaci. Il presidente Michele Geraci, rappresenta l’impresa ed è sempre alla ricerca, soprattutto in questo periodo di crisi, delle soluzioni più convenienti, garantendo sempre e comunque la scelta dei prodotti più evoluti e all’avanguardia sul mercato. Competenti e dinamici, utilizzano conoscenze e tecniche moderne in materia di consolidamenti, riparazioni, scavi, movimentazioni di terra e di tutto ciò che riguarda la costruzione di immobili.

M.G.A. Società Cooperativa: protagonista nel risolvere problemi edili.

M.G.A. SOCIETÀ COOPERATIVA Viale F. Martini, 54 MONTECATINI TERME (Pistoia) telefono 0572.79458 339.8034270

ACQUISTI UN IMMOBILE? La tua casa vale una vita. Non rischiare. Certifica e garantisci l’immobile che acquisti! LOCAZIONE IMMOBILI Offri o cerchi un immobile in locazione? Non affidarti al caso. BENI IMMOBILI E MOBILI ALL’ASTA Consulta i beni all’asta. Segnala quelli di tuo interesse e riceverai un nostro avviso non appena saranno presenti. L’Agenzia Melissa Service ti fornirà la sua assistenza professionale. FAI LE TUE VISURE IMMOBILIARI Visure ipotecarie e catastali, visure ventennali, individuazione dell’attuale proprietario di un immobile, verifica di ipoteche, gravami, vincoli e servitù. SERVIZI PER LA TUTELA DEL CREDITO Report su imprese con indici di rischio, ricerca integrata insolvenze, protesti ed eventi pregiudizievoli, recupero credito, assetti societari, bilanci e visure camerali, visure su autoveicoli per nome e/o per targa.

102 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

MELISSA SERVICES via A. Volta 9/A 51100 PISTOIA telefono 0573.533125 fax 0573.532904 www.melissaservices.it


gli uomini || del fare tempo di lettura 2 minuti

Michelotti Imbiancature e Restauri Mantieni nel tempo e rinnova la tua casa La ditta Michelotti ci sa fare. E può risolvere molti problemi inerenti al mantenimento o miglioramento sia estetico che funzionale della tua abitazione o capannone industriale. Hai da tinteggiare la facciata contemporaneamente ad interventi? Hai da risanare o tinteggiare al nuovo il tuo capannone industriale? Hai da risolvere problemi di risanamento di pareti danneggiate da infiltrazioni o umidità di risalita? Hai da ripristinare manufatti in cemento armato con il ferro di armatura che ossidando fa degradare velocemente e perdere di valore casa tua o un capannone industriale per cui occorrano conoscenze tecniche e attrezzature idonee? Hai da fare dei divisori o controsoffitti in cartongesso? Hai semplicemente necessità di pitturare

la tua casa con gusto e prodotti di primaria qualità, che rispecchi i tuoi ideali, per vivere in pieno confort e soddisfazione il tuo spazio? Mettiamo a Tua disposizione la nostra esperienza, con un SOPRALLUOGO GRATUITO di un nostro tecnico, possiamo decidere assieme quale sia la soluzione ottimale per te.

MICHELOTTI EMANUELE IMBIANCATURE BORGO A BUGGIANO telefono 0572.32859 mobile 366.6356437 366.6356446

103 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


gli uomini || del fare tempo di lettura 2 minuti

Impianti elettrici no problem con Bielettra Impianti elettrici sicuri ed efficenti con Migliorati e Maschieni Bielettra è una nostra creatura. Con essa noi, Gianluca Migliorati e Gianluca Maschieni operiamo nel campo dell’impiantistica

elettrica civile ed industriale con personale altamente qualificato, garantendo ai nostri clienti un risultato sempre soddisfacente. Con Bielettra offriamo ai nostri clienti non solo la realizzazione degi impianti, ma anche, dove fosse necessario, la loro completa progettazione. Siamo inoltre in grado di soddisfare esigenze di manutenzione preventiva e di controllo periodico sugli impianti, in modo da poterne

Centro Legno Fai da Te Dove le idee diventano realtà Il “Centro Legno Fai da Te “ di Mario Giometti, gestito insieme a due Andrea, è un laboratorio di creatività. Puoi trovarci specchiere su misura, cornici di qualunque dimensione e tipo, e poi cassettiere, librerie, credenze, cassapanche, tutto di legno grezzo che con il loro aiuto e la loro

esperienza puoi decorare e personalizzare come vuoi. San Valentino, poi, è davvero vicino e qui puoi trovare tante idee originali e creative per stupire chi ami: gadget personalizzati di vario genere, foto, da stampare

104 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

assicurare l’efficenza e la sicurezza nel tempo. Bielettra: l’impianto elettrico diventa una risorsa, in casa, in fabbrica, nell’ufficio.

BIELETTRA via della Resistenza 64 MONSUMMANO TERME (Pistoia) cellulare 348.8286626 - 348.8286627 telefono e fax 0572.51224

su vari materiali e in varie misure. Con il loro estro e le loro elaborazioni grafiche puoi davvero realizzare stupende idee regalo, come foto-collage personalizzati, stampe su tela, maxiposter ed elaborazioni pittoriche. Centro Legno Fai Da Te: realizza le tue idee, trasforma le tue immagini in opere uniche, per rendere straordinaria ogni ricorrenza! CENTRO LEGNO FAI DA TE, di Giometti & C. snc Via Francesca Vecchia, 12 UZZANO (Pistoia) telefono 0572.451467


gli uomini || del fare tempo di lettura 2 minuti

La soluzione per tutto

L’assistenza per qualsiasi elettrodomestico c’è, ed è vicina

40 anni in un secondo. Eccola, la soluzione. Per tutti quei guasti per i quali i centri commerciali affermano, laconicamente: “Non conviene mica ripararlo, lo ricompri”. Eccolo, Mazzaferro, lo specialista dell’assistenza per

gli elettrodomestici, tutti. Il ferro da stiro la cui garanzia è scaduta da un mese inzuppa le camicie d’acqua senza stirarle? La pentola a pressione ha perso la sua introvabile valvolina di sicurezza? Soprattutto, la meravigliosa macchina da cucire della nonna strimpella con l’ago invece di cucire? Eccola, la soluzione. Mazzaferro sa tutto. Sa dove trovare i pezzi giusti. Sa riconoscere i guasti più comuni. Sa come ridare vita ad un oggetto con poca spesa. Lo sa, perché sono 40 anni che lo

fa. 40 anni, che ci mostra in un secondo. Il secondo che ci mette a trovare la soluzione. Perché Mazzaferro lo sa. E tu, lo sapevi?

ARCANGELO MAZZAFERRO Via Provinciale Lucchese, 10/a MONTECATINI TERME telefono 0572.771680

Kikrea, lo splendore della creatività E tutto diventa più bello

Nel negozio di Ennio Giometti, il “Kikrea”, gestito insieme alla moglie Nadia e alla figlia Jessica, c’è un tesoro. Un immenso, splendente mare di gioielli di bigiotteria d’alta clas-

se, raccolti in molteplici contenitori trasparenti, combinabili in mille e uno monili in base al proprio gusto: pochi minuti, alcune scelte, ed ecco che dalle mani sapienti dello staff di Kikrea esce una collana unica, un meraviglioso bracciale, una sensuale cavigliera. E non finisce qui, perché da Kikrea c’è tutto ma proprio tutto per gli hobby al femminile: decoupage, stencil, arte a cera ed anche bomboniere, colori e tantissime idee regalo. Insomma, Kikrea è creatività e bellezza allo stato puro. 105 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

KIKREA – HOBBY E COMPLEMENTI D’ARREDO Via Francesca Vecchia, 10 S. Lucia di Uzzano (Pistoia) telefono 0572.453130


gli uomini || del fare tempo di lettura 2 minuti

La tua casa è un bene prezioso Iuri DEGL’Innocenti la proteggE

La tua casa è un bene prezioso; Iuri la protegge e la migliora con serietà e personalità. Oltre alle tende da sole e le zanzariere ti ripara o sostituisce avvolgibili, persiane, porte blindate, porte da interno, finestre, serrature e cancelletti estendibili Ricorda che: se sostituisci porte e finestre con infissi termici ed in alluminio,o pvc o alluminio legno per tutto il 2012 puoi sfruttare la detrazione del 55%. Cosa aspetti

chiusura terrazzo

IURI DEGL’INNOCENTI via B. Croce, 27 BORGO A BUGGIANO (Pistoia) telefono 333 2352423 yurideglinno@gmail.com

Termoidraulica fratelli Fantozzi La sicurezza nei tuoi tubi!

106 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

TERMOIDRAULICA F.lli FANTOZZI SNC di Fantozzi Eugenio e Maurizio via 25 Aprile, BORGO A BUGGIANO (Pistoia) Maurizio 335.6905403 - Eugenio 335.7226528


gli uomini || del fare tempo di lettura 2 minuti

TEKNOPROJET la scaffalatura universale… … facile da montare

Luca Bendinelli e Rossano Giusti, hanno vent’anni di esperienza nel settore delle lavorazioni metalliche e delle scaffalature. Da più di due anni hanno dato vita alla ditta Teknoprojet, diventando sin da subito leader di zona nel settore. Le loro scaffalature sono

veramente semplici da montare: infatti, non sono necessari né viti né bulloni ma esclusivamente un gancio che rappresenta proprio l’elemento innovativo di queste scaffalature. Oltre ai classici ripiani è possibile completare gli interni con vaschette porta oggetti, divisori, cassettiere multiple, appendiabiti, scale scorrevoli, e addirittura porta-gomme, sportelli frontali e chiusure laterali. Inoltre sono in grado di creare impianti multilivello per aziende, realizzabili con componentistica di serie per costruire scaffalature fino a tre livelli di servizio con

piani di carico e passerelle per il massimo sfruttamento dei volumi e delle superfici. La semplicità del montaggio, la qualità e la solidità delle sue componenti sono gli argomenti che le rendono uno dei modelli più richiesti. Quindi se vuoi creare spazio di qualità, sia in casa che in azienda, chiama Luca e Rossano, e chiedi della scaffalatura universale… facile da montare. TEKNOPROJET S.N.C Via F. Parri 79/C – UZZANO (Pistoia) telefono 0572 445839 347 4457059 - 347 8900623 www.scaffalature.teknoprojet.com

Via Primo Maggio, 96 MASSA E COZZILE (Pistoia) Telefono 0572.772004

esperienza di 38 anni nella riparazione delle auto autodiagnosi a distanza autonoleggio con varie scelte di auto auto di cortesia Nuovo servizio: service per cambio automatico (sostituzIONE Olio cambio completo) 107 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


gli uomini || del fare tempo di lettura 2 minuti

Officina Meccanica Andrea Maiani

Tradizione e fedeltà nella lavorazione del ferro Nato e cresciuto nel Mugello, a 13 anni già aiutava il babbo nella bottega di famiglia, col-

tivando così la passione per questo difficile e affascinante mestiere: il fabbro. Da un anno

ha lasciato la sua officina nel Mugello, punto di riferimento per la lavorazione del ferro, per realizzare il suo sogno d’amore, mantenendosi fedele alla tradizione. Ora ha la sua officina a Pieve a Nievole, in Via dello Zizzolo e con i suoi 25 anni di esperienza è pronto a soddisfare ogni esigenza per le lavorazioni, su ordinazione, di ringhiere, cancelli, inferriate, infissi, coperture, soppalchi, arredamenti e inoltre carpenteria meccanica, lavorazione lamiere e acciaio inox. Officina Meccanica Andrea Maiani: tradizione e fedeltà nella lavorazione del ferro.

Officina Meccanica EmmeA di Maiani Andrea Via Dello Zizzolo 11/A Pieve a Nievole (Pistoia) Telefono 0572.1900365 Cellulare 346.6656823

Qualità, stile, tecnologia e design: questi gli elementi che da sempre contraddistinguono l’Azienda Giovanni Parisi, dal 1960 punto di riferimento per l’outdoor. Costante ed accurata selezione di materiali, produzione e montaggio eseguiti con cura e precisione, funzionalità e garanzia di durata nel tempo: queste le certezze che offriamo ai nostri clienti, interpretando insieme a loro idee, stili, ambienti che trasformano gli esterni in nuovi spazi accoglienti del vivere quotidiano. E poi l’arredo, il complemento, il dettaglio, per fare davvero la differenza. Il tutto con un’impronta inconfondibile di stile, per una clientela che non si accontenta e che ricerca sempre l’alta qualità.

PARISI GIOVANNI S.n.c. via CirconvalLazione 66 - Borgo a Buggiano (PT) telefono 0572 32187 commerciale@giovanniparisi.it.


spazio impresa tempo di lettura 2 minuti

Mari e “Monti” di imposte e adempimenti per il 2012 Tanti rischi, e una piccola speranza finale… Francesco Salani

Avevamo chiuso il 2011 augurandoci un nuovo anno che portasse una ripresa economica, affiancata da uno snellimento burocratico degli adempimenti fiscali e da rilevanti sgravi fiscali; ci ritroviamo invece ad iniziare questo nuovo periodo dedicando questa pagina a riepilogare tutte le novità con le quali avremo a che fare nel 2012 sia per quanto concerne nuovi adempimenti sia per quanto riguarda nuove o maggiori imposte da versare. Fino a qualche anno fa parlavamo di “manovra finanziaria” per l’anno successivo, ora dobbiamo parlare di Manovre, visto i molteplici interventi fatti dal governo Berlusconi e poi successivamente dal governo Monti. A dire il vero nessuna delle manovre varate in questo ultimo anno ha previsto vere e proprie agevolazioni o sgravi, ma sono state tutte rivolte a tentare di sanare il debito pubblico attraverso l’aumento della tassazione; il nome stesso “decreto Salva Italia” la dice lunga sulla situazione economica del nostro Paese. Andiamo pertanto a riepilogare molto breve mente le principali novità: Torna, seppure sotto altra veste e altro nome, una delle imposte più odiate dagli italiani, ovvero l’ICI, ribattezzata IMU imposta Municipale sugli immobili, che seppure con qualche differenziazione rispetto al vecchio sistema, tornerà a tassare le abitazioni e tutti gli altri immobili degli Italiani. Altra novità, di cui abbiamo già parlato e già in vigore, è il limite dell’utilizzo del contante fissando il nuovo limite ad euro 999,99. Rivisto anche il regime fiscale dei Minimi; ridotte le possibilità di utilizzo a fronte di un

ulteriore riduzione dell’imposizione fiscale che passa dal 20% al 5%; per coloro che si troveranno a dover abbandonare questo regime è stato prevista la possibilità di aderire ad un nuovo regime super semplificato detto “degli ex-minimi” con una tassazione mantenuta intorno al 20%, ma con assoggettazione ad iva e studi di settore. Confermata la scadenza del 31 gennaio per la comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini iva relative al 2010 e al 30 aprile per il 2012; il cosiddetto spesometro permetterà all’amministrazione finanziaria di incrociare i dati al fine di monitorare tutte le operazioni superiori ad euro 3000,00 più iva (per il 2010 il limite è di euro 25.000,00) e tentare così di ridurre l’evasione. Filo guida di queste ultime manovre è sicuramente la lotta all’evasione: in quest’ottica verranno messi sotto controllo tutti i beni di proprietà di società o ditte dati in utilizzo a familiari o soci che potrebbero diventare per questi ultimi fonte di reddito non dichiarato. Altro strumento reintrodotto è il tanto temuto “redditometro”, ovvero un sistema di quantificazione del reddito sulla base di una serie di Beni o Servizi guida, di cui abbia fatto utilizzo il contribuente: è bene precisare che ad oggi non esiste alcun dato preciso su quanto influisca il singolo bene o il singolo servizio; è stato elaborato proprio recentemente un software da parte dell’agenzia entrate “Redditest” che ha il fine di recuperare dati (anonimi) al fine di elaborare una statistica e dati più precisi possibili per valutare quali beni pos109 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

sano quantificare il tenore di vita tenuto dal contribuente e quanto possa influire il singolo bene o servizio. Pertanto è ancora prematuro tirare conclusioni in merito, anche perché questo sarà solo uno degli strumenti utilizzati in materia di accertamento sintetico. Altra arma che l’amministrazione finanziaria potrà utilizzare nella lotta all’evasione sarà una maggiore trasparenza dei conti correnti bancari e la possibilità per i verificatori di visionare e avere accesso a tali rapporti. Infine tra le novità di rilievo è da segnalare un ulteriore stretta sugli studi di settore, con aggravio dei rischi di verifica nei confronti di quei soggetti che non risultino congrui con lo studio. A fronte di quanto sopra esposto emerge sicuramente un quadro abbastanza preoccupante: sicuramente la lotta all’evasione è stata intensificata e questo dovrebbe portare ad un riduzione della stessa, d’altro canto però il rischio di colpire ulteriormente contribuenti già in situazioni difficili a causa della crisi economica potrebbe, a mio modesto parere, affossare ulteriormente le piccole realtà che animano l’economia della nostra zona. Va, per dovere di cronaca, precisato che è già iniziata quella che il governo Monti ha definito la fase due del progetto Salva Italia, ovvero le agevolazioni volte a far ripartire l’economia…e sul buon esito e funzionamento di queste dobbiamo sperare per il superamento di questa crisi.


il lavoro || che c’è tempo di lettura 2 minuti

PROVINCIA DI PISTOIA CENTRI PER L’IMPIEGO SELEZIONE OFFERTE LAVORO AZIENDE PRIVATE N° 10 CONSULENTI DEL BENESSERE (Offerta n° 9076) Servizio Territoriale dell’Impiego Quarrata

Cliccare su “mi piace” al momento giusto FACEBOOK È UN IMPERO DI LAVORO DISPONIBILE

Settore: Servizi Vari Ragione Sociale: NM Group di Luca Tremolanti Tipo contratto: Incaricato alle vendite con o senza partita iva Requisiti: La persona dovrà svolgere attività di consulenza ed assistenza clienti sull’alimentazione e costruire reti commerciali. Buona conoscenza del PC. Gradita conoscenza di lingua straniera Luogo di lavoro: Quarrata – Pistoia o proprio domicilio Orario: Full Time, con possibilità di orario flessibile Rivolgersi a: Sig. Fabio Corrado Tel. 347.2250774 N° 01 CONSULENTE IMMOBILIARE (Offerta n° 9077) Centro Impiego Monsummano Settore: Servizi Vari Ragione Sociale: Studio Tecnocasa – Ponte Buggianese Tipo contratto: Partita iva Titolo di studio: Diploma scuola superiore Requisiti: Ricerca clienti, pubbliche relazioni, appuntamenti per vendite immobiliari Luogo di lavoro: Ponte Buggianese Orario: Full Time da gestire in maniera autonoma

35mila posti di lavoro. Interrompiamo questa nostra serie di articoli sulle professioni 2.0 (o presunte tali) del Terzo millennio per dare una notizia i cui numeri sconquassano il comune pensare su internet e dintorni (ovvero, “Tanto fumo e niente arrosto”): Facebook, nella sola Europa, tra indotto e diretto, ha creato 232mila posti di lavoro per un giro d’affari impressionante: 15.3 miliardi di euro, quasi una manovra di Monti. Nella sola Italia, terzo Paese per percentuale sul PIL dopo Germania e Francia, la grande F e le proprie conseguenze han creato un giro d’affari annuo di 2.5 miliardi di euro, apportati proprio da quei 35mila che dicevamo. Sono numeri certificati, stilati in uno studio approntato da Deloitte. In queste megacifre sono computate la spesa per la pubblicità, il valore del marchio, la costruzione e il mantenimento dell’infrastruttura tecnologica, lo sviluppo di applicazioni, la pubblicità indiretta. Un vero e proprio impero basato sul “mi piace”. Le figure professionali richieste, a legger quanto scritto sul blog www.trentamag.it, sono tutte consultabili e sperabili con il dizionario di inglese in mano: si va dal “software engineering” al “platform e product marketing”, dal “comunication e public policy” al “sales e business development”. Insomma: son professioni vere, che producono ricchezza perché “Facebook – per dirla con la chief operating officer del social network, Sheryl Sandberg – è uno strumento di valore per le piccole e medie imprese, ovvero per la spina dorsale dell’economia europea (e italiana, soprattutto, ndr)”. Ora, occhio: non è la panacea. Certo è che la comunicazione aziendale ai tempi di facebook è cambiata, per forza. Quindi, possono capitare opportunità, anche al di fuori dell’ombrellone ingombrante del social network. Meglio esser pronti a cliccare su “mi piace” al momento giusto… Rivolgersi a: Studio Ponte Buggianese TECNOCASA Sig.ra Carducci Tel. 0572.636862 N° 1 IMPIEGATO AMMINISTRATIVO (Offerta n° 9102) Centro Impiego Pescia Settore: Chimico Ragione Sociale: Azienda Privata Tipo contratto: Tempo determinato per sostituzione

maternità Titolo di studio: Necessario diploma ambito amministrativo Requisiti: Necessaria esperienza nelle mansioni di gestione documenti, gestione rapporti clienti/fornitori, gestione fatture, contabilità, organizzazione trasporti e logistica, gestione magazzino, office e gamma sprint gradito, inglese scritto e parlato Luogo di lavoro: Pescia – Loc. Veneri

Orario: Full Time, dal lunedì al venerdì 08.30-13.00, 14.3018.00 Rivolgersi a: Centro Impiego Pescia Tel. 0572.45371 Fax. 0572.453755 E-mail ci.pescia@provincia.pistoia.it N° 1 RIFINITRICE/TORE DI CALZATURE (Offerta n° 9103) Centro Impiego Monsummano Terme Settore: Calzaturiero Ragione Sociale: Industria Settore Calzaturiero Tipo contratto: Tempo determinato 3 mesi Requisiti: Esperienza pregressa documentata come rifinitrice/tore calzature scarpa da donna Luogo di lavoro: Monsummano Terme Orario: Full Time, dal lunedì al venerdì (40 ore settimanali) Rivolgersi a: Centro Impiego Monsummano Tel. 0572.959816-7 Fax 0572.959826 E-mail ci.monsummano@ provincia.pistoia.it N° 10 INCARICATI ALLE VENDITE PRODOTTI DI BELLEZZA, BENESSERE E SALUTE (Offerta n° 9104) Centro Impiego Monsummano Terme Settore: Commercio Ragione Sociale: Lr health e beauty sistems Tipo contratto: Collaborazione (retribuzione a provvigione – no fisso mensile) Requisiti: Occuparsi della vendita di prodotti di bellezza, benessere e salute, retribuzione a provvigioni ed auto aziendale. Previsto corso di formazione

Dal 1950

Consulenti del lavoro

Consulenza del Lavoro e Amministrazione del personale • Buste paga • Dichiarazioni 730 e Unico • Via Amendola, 36 PESCIA (Pistoia) telefono 0572.476352 fax 0572.477649 110 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


gratuito iniziale. Luogo di lavoro: Monsummano Terme – sede di lavoro zona di residenza Orario: Full Time, gestibili in base alle esigenze organizzative personali Rivolgersi a: Sig.ra Raffaella Tel. 347.7934865 E-mail raffaella1974@hotmail.it http://www.provincia.pistoia.it/ OfferteLavoro/aziende_private/ offertelavoro.asp PROVINCIA DI LUCCA CENTRI PER L’IMPIEGO SELEZIONE OFFERTE LAVORO AZIENDE PRIVATE N° 1 PARRUCCHIERE/A (Offerta n° OV 07/12) Mansione: Addetta al taglio, eccetera. Tipo contratto: Tempo determinato con possibilità di trasformazione in indeterminato Titolo di studio: Qualifica professionale Orario: Full Time (40 ore settimanali) Luogo di lavoro: Viareggio Rivolgersi a: TOCCO MAGICO S.C.A.R.L. Tel. 328.7657727 N° 1 ADDETTO/A AI SERVIZI DI SEGRETERIA (Offerta n° OV 06/12) Mansione: Attività di segreteria e centralino, appuntamenti Tipo contratto: Collaborazione a progetto Requisiti: Qualifica di estetista (terzo anno). Esperienza nella mansione. Utilizzo PC Orario: 6 ore settimanali per 3 giorni Luogo di lavoro: Viareggio Rivolgersi a: Centro Benessere – Viareggio - Tel. 380.7808822

N° 2 IDRAULICO/A (Offerta n° OL 41/12) Descrizione offerta: Idraulico Mansione: Addetto/a installazione e posa di materiali idraulici e termici presso cantiere Tipo contratto: Apprendistato o tempo determinato Requisiti: Patente B, se età superiore ai 29 anni richiesta esperienza di almeno 10 anni Orario: Full time Luogo di lavoro: Lucca Rivolgersi a: TECNO ENGINEERING S.r.l. Telefono 011.9969822 – tecnoengineeringsrl@tiscali.it N° 1 MAGAZZINIERE ADDETTO/A ALLE CONSEGNE (Offerta n° OL 42/12) Mansione: Magazziniere e addetto/a alle consegne per azienda settore montaggio e vendita arredamento Tipo contratto: Apprendistato Titolo di studio: Diploma Requisiti: Patente B, gradita esperienza come magazziniere – motivazione al ruolo – buona manualità e buona capacità di relazione Orario: Full Time Luogo di lavoro: Lucca Rivolgersi a: LAVORO PIU’ Tel.0583.503161 N° 1 IMPIEGATO/A (Offerta n° OV 157/11) Descrizione offerta: Coordinatore/trice ufficio tecnico settore elettrico Mansione: Addetto/a al coordinamentoufficio tecnico; coordinamento degli aspetti commerciali ed amministrativi legati alle commesse, della gestione e coordinamento del

Studio Birindelli Carla e Martina

personale interno all’ufficio tecnico Tipo contratto: Interinale per tre mesi con possibilità di assunzione Titolo di studio: Laurea o formazione tecnica Requisiti: Buona conoscenza lingua inglese, conoscenze informatiche, richiesta esperienza di 1-2 anni, gradita nel settore elettrico. Spiccate competenze organizzative e relazionali Orario: Tempo pieno orario spezzato Luogo di lavoro: Lucca Rivolgersi a: MANPOWER Tel. 0583.469102 e-mail: lucca. dellaquercia@manpower.it

Opportunità per le piccole e medie imprese: un bando per il sostegno ai processi di internazionalizzazione

N° 1 SALES SUPPORT (Offerta n° OL 48/12)

piccole e medie imprese

Descrizione offerta: Attività di vendita dei pezzi di ricambio ai clienti acquisiti Tipo contratto: Tempo determinato con possibilità di trasformazione in tempo indeterminato Titolo di studio: Laurea (gradita tecnica) Requisiti: Madrelingua inglese o ottima conoscenza lingua inglese appresa all’estero. Buone conoscenze informatiche di base. Richiesta minima esperienza nel settore industriale. Orario: Full time, orario spezzato Luogo di lavoro: Lucca Rivolgersi a: MANPOWER Tel. 0583.469102 e-mail: lucca. dellaquercia@manpower.it Le informazioni sono state tratte dal sito della Provincia di Lucca http://www.provincia. lucca.it/offertelavoro/cerca_ offerta _view.asp

• Gestione Colf e Badanti • Assistenza controversie di lavoro • Stipula contratti d’affitto e gestione immobiliare carlabirindelli@gmail.com; martinabirindelli@gmail.com.

111 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

La Provincia di Pistoia, Servizio Sviluppo Economico, informa che la Regione Toscana ha approvato il Bando per il

sostegno ai processi di

internazionalizzazione delle (PAR/FAS 2007-2013 Linea di Azione 1.3.2 sub-azione C) rivolto a tutte quelle aziende che intendono proporsi anche sui mercati dei paesi esterni all’area UE. Tra le spese ammissibili segnaliamo: la partecipazione a fiere e saloni, ubicati in paesi esterni all’area UE; la creazione di uffici o sale espositive all’estero; azioni promozionali, di comunicazione sul mercato ed eventi collaterali alle presenze fieristiche. Il Bando integrale è consultabile anche sul sito internet della Provincia di Pistoia, www.provincia.pistoia. it nella sezione dedicata alle Opportunità di Finanziamento/ Finanziamenti a soggetti privati. Per ogni informazione: 0573.374294, a.villani@provincia.pistoia.it


il suono || dell’anima

Palinsesto

tempo di lettura 1 minuto

Chi è lo Scio’ Team?

Ogni martedì sera è un evento di divertimento e musica top Chi è lo Scio’ Team? Un trio pieno di brio, composto da Riccardo Fabio e Giacomo, tre amici che si conoscono da tempo immemore, che pungolati dall’amico presidente Billy (Esvaldo per gli altri) hanno deciso di prendere parte al progetto di Radio Pescia.

Non è stato un parto facile: ci sono volute più sedute di “brainstorming” estivo alleviati dai birrini per partorire l’idea di base del programma e il titolo dello stesso, alla fine ce l’hanno fatta e da settembre provano a far trascorrere in allegria un’oretta e mezzo ai webradioascoltatori che si trovano a connettersi al sito www.radiopescia.it, il più delle volte trascinati quasi di peso tramite facebook, dove un’attivissimo Giacomo prepara e pubblicizza le varie puntate della trasmissione. Ma di cosa parlano allo Scio’ Team? Mah direi di tutto, ma anche di niente! E’ una trasmissione che riesce ad andare avanti per un’ora e mezzo ed a volte anche di più

arrivando alla fine senza aver trattato nemmeno un argomento... Ma non è vero! Sono solo illazioni da parte degli altri webdj, in realtà spaziano a destra e a manca, è un po’ come essere al “barre” con gli amici dove si può trattare l’argomento serio, così come l’ultimo gossip piuttosto che commentare la partita o l’evento del fine settimana appena passato o di quello futuro, c’è un’atmosfera prettamente familiare e amichevole dove lo “sfiaccolamento” cioè il prendersi in giro è all’ordine del giorno, fra di loro o interagendo con gli ascoltatori che sono sempre attivissimi nella chat dedicata. Come avete poi capito dal titolo del programma e da alcune paroline inserite in questa breve descrizione, nel programma si parla il vero pesciatino, quindi armatevi di vocabolario se volete capì quarcosa... No dai l’accento è forte (a parte Fabio che è un uomo del nord trapiantato nella nostra splendida zona) però le risate ed il divertimento sono assicurati, la musica poi è ovviamente Top, generalmente rockeggiante ma con canzoncine e chicche varie, da non perdere poi le varie puntate a tema che di volta in volta vengono proposte (i migliori duetti, le cover, ecc..). Insomma cos’altro aggiungere ascolte lo Sciò Team tutti i martedì sera su www.radiopescia.it o su www.spreaker.it  dalle 20:45 fino alle 22:30 non ve ne pentirete, e come diceva Guido Angeli: provare per credere!

Vuoi partecipare al progetto Radio Pescia? E allora scrivi a: radiopescia@gmail.com

Lunedì 17.00/18.00 | IL BAR DELLO SPORT Emanuele Cutsodontis 20.45/21.45 | THE PASSENGER Viola Benedetti 21.45/22.45 | GIPSXICANI DER GUSCI Manolo Strimpelli Martedì 19.00/20.00 | IL RIFLETTORE  Emanuele Cutsodontis 20.45/22.15 | THE SCIO’ TEAM Giacomo Pacini, Riccardo Bianchi e Fabio Santolin 22.30/00.00 | BOLLICINE Federico Riccò (con la preziosa collaborazione di Fabio Santolin) Mercoledì 14.30/15.30 | DOMANI SMETTO! Ronny Arrigoni e Francesco Nisi 18.00/19.00 | TECHNOLOGY Davide Paolini 20.30/21.30 | STAI BENE DAVVERO Giulia Pennino e Stefania Iadarola 21.30/22.30 | ROCKA ROLLA Massimo Cappelli (con la preziosa collaborazione di Marco Meraviglia) 22.45/23.45 | THE MIX SHOW Luca Martini Vdj Giovedì 16.00/17.30 | DISCOVER Marcello Burchi 20.15/21.30 | ROCK ‘N PESCIA Stefano Manzoni 21.30/22.45 | BASTA & AVANZA Silvia Tagi e Marco Degli Innocenti 22.45/23.45 | THE MIX SHOW Luca Martini Vdj Venerdì 15.00/16.00 | HUSE MUSIC Giacomo Paoli 18.00/19.00 | SPECIALE TECHNOLOGY Davide Paolini 19.00/20.00 | PIAZZA GRANDE Lorenzo “Joe” Papini 21.30/22.30 | Eventuali Speciali su manifestazioni/eventi/fatti locali Sabato 12.00/13.00 | GIU’ DALLO SCAFFALE Emanuele Cutsodontis 13.00/14.00 | RADIO PESCHART Marco Spinelli Domenica 11.30/12.00 | IL RADIODRAMMA DI RADIO PESCIA – Attori Vari

112 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


il suono || dell’anima tempo di lettura 2 minuti

LITFIBA “Grande Nazione” Li aspettavano al varco dopo la reunion di grande successo di anno scorso ed ecco che la stampa nazionale li... impallina. Allora Piero e Ghigo cosa devono fare... aspettare. Personalmente penso che se continuano ancora a fare dischi gruppi rock bolliti che ci propinano dall’America, i cari vecchi Litfiba si meritano almeno un ascolto... e forse qualcosa di più. io... Ho sentito di moolto peggio...

FRANCESCA MICHIELIN “distratto” Bassano Del Grappa 25 febbraio 1995, la sua data di nascita, mamma mia mi sembra ieri. Polistrumentista, suona basso e pianoforte ed è dotata di una voce cristallina. Il suo cd a 6 tracce classico ormai di x-factor comincia con un bellissimo pezzo scritto per lei da Elisa, ma quando partono Whole Lotta Love e Someone Like You (di Adele) sei contento di sentire una ragazza cosi giovane e cosi brava...credetemi ne vale la pena LACUNA COIL “Dark Adrenaline” ebbene si, sono tornati, questo

Musica Musica..... Musica musica, sa di piacere.... lo scriveva Sergio Bardotti per farlo cantare ad Ornella Vanoni, che la musica piaccia si vede da come “volano” i biglietti per i concerti che ancora devono arrivare fra la primavera e l’estate. Tiziano Ferro, Laura Pausini, Antonello Venditti, Bruce Springsteen se non sono “sold out” poco ci manca. Nel mezzo ci sono io, che come molti di voi la musica se la ascolta macinando km in macchina, che all’ultimo scopre che quando c’è il bel-concerto-di-turno ha un impegno inderogabile fra capo e collo. Allora che si fa, ci si accontenta del dischetto. Siamo arrivati a Febbraio, non si puo non parlare di Sanremo

che, come ogni anno, non lo dovrebbe guardare nessuno perchè è sempre peggiore, a prescindere, di quello degli anni scorsi. Poi invece comincia il festival, partono le canzoni e......”l’hai sentita quella di Dalla con quel ragazzo giovane.... quella di Emma è bella si, l’ha scritta Kekko dei Modà....e che bella voce ha Nina Zilli”....auditel in doppia cifra seguita da sei zeri. Prima di Sanremo c’è San Valentino e, seppure c’è aria di crisi, un bel cd da ricordare potrebbe essere un regalo carino. io avrei qualche idea, spero che ormai lo sappiate dove sono, in centro ad Altopascio in via Cavour. io direi di tenere d’occhio questi dischi:

dissimo disco, della migliore tradizione “on-the-road” americana, difficile sentir per le nostre hit-radio brani come “lonely boy”. Se avete voglia di sentire qualcosa che vi lasci a bocca aperta, andate in giro per la rete ad ascoltarvi un paio di brani, vi sembrerà di essere su una di quelle strade polverose di leggendari film americani....

il negozio dove il dj GIGI, ti può consigliare via Cavour 24 ALTOPASCIO (Lucca) telefono 0583.216110 cellulari: 335.1230038/335.1230039 disco era giustamente atteso, visto che questo gruppo italianissimo è molto stimato in tutto il mondo. “Dark adrenaline” è il titolo giusto per sintetizzare le emozioni che puo dare questo disco. I ragazzi “picchiano” forte, questo cd va infatti ascoltato ad un certo volume, se si vuole gustarlo bene. Nella tracklist si legge “Losing my religion”....sì è proprio lei.... con una bella chitarra cupa e una voce arrabbiata, vedremo......

DEEJAY STORY compilation in 3 cd. Per quelli della mia generazione

di quarantenni RADIO DEEJAY non era solo una radio, era il ritmo delle nostre giornate. Nasceva Il 1 febbraio di 30 anni fa e subito si era capito che avrebbe fatto la storia. Gerry Scotti, Amadeus, Jovanotti, Fiorello, Fabio Volo sono passati di li, pensate. Ma Radiodeejay è stata ed è un punto riferimento per la musica pop / dance. Si comincia ovviamente, con Radio Gaga dei Queen e si prosegue con una cavalcata di successi che, nel bene e nel male, sono stati la nostra colonna sonora. 3 cd che possono anche costarci la lacrimuccia e che non dobbiamo farci fregare dal compagno di viaggio in macchina o da “nostro” figlio....è solo roba nostra THE BLACK KEYS “el camino” I miei amici per farmi arrabbiare mi dicono sempre che io parlo solo di album commerciali...O beccatevi questo ! Un gran-

113 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

i 5 DISCHI DA AVER ASCOLTATO ALMENO 1 VOLTA

quello dei THE BLACK KEYS “TITANIC” di Francesco De Gregori “PIRATA” dei Litfiba “FALLEN” degli Evanescence “PICTURE BOOK dei Simply Red Visto che vi piace.... PENSIERINO FINALE Se mentre ascoltate un Cd alzate il volume e vi viene fatto di suonare la chitarra come se giocaste a “Guitar Hero” oppure se con due penne vi sembra di suonare la batteria, non vi preoccupate, è la forza della grande musica !


il cibo || dell’anima

degli anni Novanta e Duemila, in continuità con la sua presenza nella mostra storica della Transavanguardia presso Palazzo Reale a Milano.Nicola De Maria, è l’artista del colore, della luce e della gioia. Le immagini create dall’artista sono visioni cosmiche, parole intense, paesaggi fantastici, sono poesia e musica dipinta su tela, carta, valigie e libri. Oltre che sui muri.

tempo di lettura 2 minuti

MOSTRE IN CORSO FEBBRAIO 2012 World of Dinosaurs Dove: San Piero a Sieve (FI) Area delle Feste Quando: Fino al 12 febbraio 2012 Per info: Tel. 055.442203 Nell´ambito di questa mostra verranno presentati 60 modelli di dinosauri a grandezza naturale, rispondenti alle loro vere fattezze, ricostruite accuratamente in collaborazione con paleontologi. Questa mostra raccoglie le ricostruzioni di ogni dinosauro che sia stato presente sulla Terra! Insieme a questa esposizione è possibile visitarne una collaterale chiamata “I successori dei dinosauri” nella quale vengono presentate le riproduzioni di animali provenienti dall’Era Glaciale Hermann Hesse Omaggio per in Cinquantenario Dove: Sesto Fiorentino (FI) Loc. Colonnata – Spazio delle Arti “La Soffitta” Quando: Fino al 26 febbraio 2012 Per info: Tel. 055.442203 Mostra dedicata a 35 acquarelli di Hermann Hess nella ricorrenza del cinquantesimo anniversario della sua morte. Premio Nobel nel 1946 e scrittore di grande forza letteraria ed evocativa, la cui opera rappresenta un patrimonio fra i più luminosi lasciati in eredità dalla cultura occidentale del XX secolo al nostro tempo. I miei dipinti si inchinano a Dio Mostra di Nicola De Maria Dove: Prato – Sale Espositive del Centro per l’Arte contemporanea Luigi Pecci Quando: Fino al 04 marzo 2012 Per info: www.centropecci.it info@ centropecci.it Tel. 0574.5317 La personale di Nicola De Maria al Centro Pecci è concepita come un’antologica incentrata sul lavoro

Salvatore Ferragamo: Ispirazioni e Visioni Dove: Firenze – Museo Salvatore Ferragamo Quando: Fino al 12 marzo 2012 Per info: www.museoferragamo. com museoferragamo@ferragamo. com Tel. 055.3360456 La mostra vera e propria ospiterà 255 pezzi, di cui 99 scarpe di Salvatore Ferragamo, dagli anni venti alla fine del 1950, e 149 opere d’arte provenienti da collezioni pubbliche e private, non solo fiorentine e italiane, ma anche internazionali. Presagi Mostra di Bruno Pedrosa Dove: Lucca – Lucca Center of Contemporary Art Quando: Fino al 18 marzo 2012 Per info: www.luccamuseum.com info@luccamuseum.com Tel. 0583.571712 Mostra itinerante, dove il tema portante è il “presagio” ovvero quel segno premonitore di avvenimenti futuri che l’artista sfida e trasforma in simbolo concreto capace di evocare qualcosa di assente o di impossibile da percepire. 40 opere tra dipinti ad olio, disegni, tempere e sculture che propongono questa idea di fluttuazione tra passato e futuro, tra finito e infinito, tra realtà e lucida illusione. Geometria degli Ascolti, Marco Santolisier Dove: Firenze Palazzo Borghese Quando: Fino al 30 marzo 2012 Per info: www.palazzoborghese.it Tel. 055.2396293 Oltre 40 opere dell’artista Marco

MONTECATINI TERME D’EUROPA RASSEGNA D’ARTE ll Centro Studi Benedetto Croce con il patrocinio del Comune di Montecatini Terme, Assessorato alla Cultura, ha organizzato, nel periodo 21 dicembre 2011- 4 gennaio 2012, la “Montecatini Terme d’Europa – Rassegna d’Arte”. Una sinergia tra amministrazione civica e scuola per dare visibilità e impulso ad artisti toscani: pittori, scultori, poeti, scrittori. Un’iniziativa per avvicinare sempre più cittadini e artisti, in un colloquio più approfondito fra coloro che creano arte e quanti ne fruiscono. La manifestazione si è conclusa mercoledì 4 gennaio alla “Trattoria Antico Colle” a Colle di Buggiano, con la consegna a tutti gli artisti di un attestato di partecipazione e una copia della brochure contenente tutti i nomi e gli indirizzi degli artisti partecipanti nonché l’e-

ventuale foto e nota critica. La serata, poi, è proseguita con una cena rigorosamente toscana, organizzata dalla Trattoria Antico Colle, che ha devoluto parte del ricavato all’Associazione “ Il cuore si scioglie”. A rendere ancora più entusiasmante questo incontro d’arte la musica dal vivo del Trio Versailles: M.o. Matteo Bartoletti – Clarinetto, Guastino Giovanni – Pianoforte, Guastino Enrico – Percussione.

MANUELA a

c

c

o

n

c

i

a

t

u

r

e

acconciature unisex, extensions, solarium trifacciale e intero via

Garibaldi 56 Borgo

a

Buggiano

telefono

0572.30493

114 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

Santolisier apparso agli occhi della critica europea come una delle vivaci e innovative figure dell’arte contemporanea capace di segnare i nuovi svolgimenti del segno e del colore, traghettandoli oltre il clima postmoderno. Seravezza Fotografia 2012 Dove: Seravezza (LU) Palazzo Mediceo Quando: Fino al 09 aprile 2012 Per info: www.terremedicee. it info@terremedicee.it Tel. 0584.757443 Una manifestazione di respiro nazionale che ogni anno coniuga con successo i grandi nomi della fotografia internazionale con il mondo amatoriale. Quest’anno l’evento di punta sarà la mostra “Memorie Sovvertite” di Romano Cagnoni. In programma anche workshop, incontri di cultura fotografica e corsi di fotografia. Il Risorgimento della Maiolica Italiana Dove: Firenze - Museo Stibbert Quando: Fino al 15 aprile 2012 Per info: www.museostibbert.it info@museostibbert.it biglietteria@ museostibbert.it Tel. 055.475520 Oltre cento capolavori (vasi, anfore, piatti, formelle, oggetti da giardino) e le due celebri manifatture Ginori e Cantagalli. Gli stili e le armonie che tra Ottocento e Novecento abbagliarono i visitatori delle Esposizioni Universali in tutta Europa. D’après Canova. L’800 a Carrara Dove: Carrara (MS) Palazzo Binelli Quando: Fino al 25 giugno 2012 Per info: info@fondazionecrcarrara.com Tel. 0575.775216 La mostra intende riportare alla giusta considerazione critica la tradizione scultorea dell’Accademia di Carrara, nata idealmente alla scuola di Antonio Canova, ma che trova nell’insegnamento di Lorenzo Bartolini e in quello di Bertel Thorvaldsen inediti spunti di originalità.


il cibo || dell’anima tempo di lettura 2 minuti

Libri piĂš venduti gennaio 2012

1[-] Il diavolo, certamente Autore: CamilleriAndrea Editore: Mondadori 2012

2[-] Amore, zucchero e cannella Autore: Bratley Amy Editore: Newton Compton 2012

3[1] Le prime luci del mattino Autore: Volo Fabio Editore: Mondadori 2011

4[9] I menĂš di Benedetta Autore: Parodi Benedetta Editore: Rizzoli, 2011

5[-] La carta piĂš alta Autore: Malvaldi Marco Editore: Sellerio Editore 2012

Un anti-eroe nudo e un arrogante decadente a Pistoia

“Rassegna Teatrale da Circoloâ€?: come trasformare un Circolo Arci in un teatro Si chiama “Rassegna Teatrale da Circoloâ€? quella che è iniziata giovedĂŹ 26 gennaio al Circolo Arci Ho Chi Minh Porta al Borgo in Via Dalmazia, a Pistoia. Si tratta, in pratica, di un esperimento d’arte scenica articolato in tre serate di spettacolo, giocoleria, comicitĂ  e musica che per una sera al mese, esattamente l’ultimo giovedĂŹ, stanno trasformando il circolo in un vero e proprio, autentico e pulsante teatro. La direzione artistica è a cura di Guido Nardin, ormai garanzia di spettacoli originali e divertenti, ed è stato proprio lui, con il suo assurdo e tenero personaggio Ugo Sanchez Junior, ad aprire la mini-rassegna con uno show estremamente esilarante che ha portato in scena proprio il 26 gennaio la pura arte del clown: Ugo Sanchez Jr., che dopo alcuni istanti di spettacolo si è ritrovato letteralmente nudo, protetto dal solo suo strumento alle prese con una serie di

peripezie assurde che lo hanno riportato in una “condizione performativaâ€? accettabile, ha rappresentato l’anti-eroe tenero e sfigato che per conto e in nome di tutti esorcizza quella partita ad ostacoli che è la vita. Nello spettacolo in programma, invece, per il 23 febbraio, ovvero “Maraviglia delle meraviglieâ€?, di e con Stefano Corrina, tra una sconclusionata affabulazione, una spavalda galanteria ed una istrionesca arroganza, Osvaldo Carretta  (strano personaggio dai risvolti antichi e decadenti) dĂ  vita alla sua personalissima rappresentazione. Maraviglia delle meraviglie è soprattutto uno spettacolo d’attore: i “numeriâ€? sono soltanto corredo o pretesto per sostenere il canovaccio, dare vita a lazzi, improvvisazioni e giocate comiche in costante relazione con il pubblico. L’altra data in programma è, infine, quella del 29 marzo, quando andrĂ  in scena “Lapo e Nicaâ€? di e con, proprio, Lapo e Nica.

6[2] L’educazione delle fanciulle [‌] Autore: Littizzetto L., Valeri F. Editore: Einaudi 2011

7[-] La dieta Dukan Autore: Dukan Pierre Editore: Sperling & Kupfer 2011

8[5] Un diamante da Tiffany Autore: Swan Karen Editore: Newton Compton 2011

9[-] Il meglio di me Autore: Sparks Nicholas Editore: Frassinelli 2012

10[-] Grazie no. 7 idee che non‌. Autore: Bocca Giorgio Editore: Feltrinelli 2012



   Â?Â? Â?Â? Â? Â? ­€‚ƒ„Â…  †‡Â? ‡ˆ€‚ƒ„Â…

                  

     115 || QUELLO CHE Câ€™Ăˆ febbraio 2012


IMPARARE PER VOLERSI MIGLIORI || tempo di lettura 1 minuto

M&D Formazione: una concreta realtà formativa… …dal 1997 in Valdinievole Dal 1997 al oggi il centro di formazione professionale M&D Formazione, di Borgo a Buggiano, è riuscito a diventare una delle più concrete realtà formative toscane. Insegnanti preparati, metodo d’insegnamento, esperienza, fanno di un corso, un corso qualificato, dov’è possibile garantire la certezza d’imparare. La vasta gamma di offerte formative permette a tutti coloro che sono interessati all’approfondimento dell’informatica di scegliere i percorsi che più si adattano alle loro esigenze: dai corsi base, fruibili anche da coloro che non hanno mai acceso un computer, a corsi avanzati e di specializzazione, dai linguaggi di programmazione (ASP, HTML e Visual Basic) all’approfondimento di tutti quei programmi e software applicativi che permettono di affrontare, senza paure e con competenza, la “Comunicazione del Terzo Millennio”, fondamentale per rimanere al passo

con i tempi, per gestire al meglio il proprio tempo libero ma anche per dare slancio e promuovere la propria attività professionale. Anche l’ambito relativo alla grafica è decisamente ricco e versatile con l’approfondimento di programmi quali Illustrator, Corel Draw, Photoshop, Adobe in design, etc. Gli insegnanti, in questo caso, sono liberi professionisti che lavorano quotidianamente con questi programmi e con una forte predisposizione all’insegnamento. M&D Formazione, test center accreditato AICA, prepara anche al conseguimento della Patente Europea del computer (ECDL), certificazione sempre più richiesta per l’accesso o il reinserimento nel mondo del lavoro. A M&D Formazione possono rivolgersi con fiducia e certezza di imparare anche coloro che non hanno mai utilizzato il computer o che lo conoscono poco, per avere padronanza dei

programmi più utili e maggiormente diffusi come Internet e Word. Docenti competenti e qualificati possono dare lezioni anche individuali, nelle diverse fasce orarie. M&D formazione è anche assistenza allo studio. Persone qualificate e competenti danno ripetizioni in tutte le materie a ragazzi e ragazze delle scuole secondarie di primo grado e superiori. Quindi se hai bisogno di aiuto, se desideri consolidare o potenziare le tue competenze in una o più materie, chiamaci o passa a trovarci, perché da noi puoi trovare una risposta concreta alle tue esigenze. La linea lingue è l’altra punta di diamante del nostro Centro di Formazione: con noi collaborano insegnanti madrelingua inglesi, francesi, spagnoli, tedeschi, russi e portoghesi. L’inglese è sempre il più richiesto: omogeneità delle classi, piccoli gruppi e insegnanti madrelingua permettono ai partecipanti di raggiungere il livello di padronanza desiderato. Questa è la M&D Formazione, un’agenzia formativa che ogni giorno lavora, per riuscire a trasformare le esigenze personali e professionali delle persone, in competenze concrete finalizzate a migliorare la propria vita e le proprie risorse professionali, in stretta concomitanza con le caratteristiche e l’evoluzione della società e del mercato del lavoro a livello nazionale, regionale e provinciale.

M&D formazione

Il Centro di formazione della Valdinievole dal 1997

Scuola d’inglese.

L’unica della Valdinievole. Corsi individuali e di gruppo.

Scuola d’informatica

base e specialistica. Test center accreditato AICA.

Ripetizioni scolastiche di tutte le materie.

via Ponte Buggianese 1/c-d BORGO A BUGGIANO (Pistoia) telefono 0572.33555

www.md-formazione.com


IMPARARE PER VOLERSI MIGLIORI || tempo di lettura 1 minuto

Orientarsi per sognare come si deve Niente improvvisazione, tanta formazione

Moda, taglio e cucito Lavorare creando genialità

La moda, ma anche il classico taglio e cucito, sono sbocchi professionali interessanti e, soprattutto, in espansione. Le probabilità di introdursi con merito e guadagno nel mondo della moda dipendono sicuramente dal livello di competenza conseguito durante il processo formativo, ed anche dall’area di applicazione prescelta: i più richiesti sono i corsi specialistici di altissima qualificazione nello stilismo, nella produzione, nella commercializzazione e marketing, ed anche nel taglio e cucito, ambito nel quale, portato ai propri

estremi estetici e qualitativi, occorrono tanta manualità e abbondante pratica, entrambe conseguenze di una formazione fatta come si deve.

Curare il corpo in nome della bellezza Il magico (e impegnativo) mondo dell’estetica

Per questo è importantissimo seguire un corso professionalizzante, sia per fini formali (per esercitare la professione occorre averne seguito uno di almeno due anni, un anno in più per mettersi in proprio) sia soprattutto per motivi deontologici. L’identikit del bravo estetista è quello di una persona capace, a proprio agio nei rapporti interpersonali, con spiccato senso estetico, ottima manualità e dotata di autonomia gestionale. Molte sono le scuole che hanno nella propria offerta formativa corsi in questo ambito. Per scegliere, è bene prima informarsi un po’, magari seguendo uno dei tanti open day che questi istituti organizzano ciclicamente. Ed è bene scegliere una scuola che offra anche corsi di economia aziendale e gestionale, per sapersi muovere con grazia e intelligenza nel mondo della libera impresa.

La cura del corpo è un ambito professionale nel quale non si scherza: occorrono competenza, passione e tanta, tanta professionalità, perché l’improvvisazione non è ammessa.

Scopri su

www.copping.it tutti i corsi disponibili

Corsi di QUALIFICA PROFESSIONALE riconosciuta Corsi EDA Corsi di PERFEZIONAMENTO Corsi di FORMAZIONE OBBLIGATORIA

PRATO Via S. Margherita 52 telefono 0574.400973 prato@copping.it

PISTOIA Via della Brana 45 telefono 0573.381229 pistoia@copping.it

117 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

MONTECATINI TERME Via Mascagni 5/B telefono 0572.773591 montecatini@copping.it


La pagina dei numeri utili amministrazioni provinciali e comunali

UFFICI RELAZIONE CON IL PUBBLICO Provincia di Pistoia 800 24 62 45 Provincia di Lucca 800 74 71 55 Provincia di Pisa 800 06 21 22 Provincia di Prato 800 05 88 50 LINEA AMICA da telefono fisso 803 001 da cellulare 06.828881 COMUNI Buggiano 0572.31711 Chiesina Uzzanese 0572.41801 Massa e Cozzile 0572.928311 Monsummano Terme 0572.9591 Montecatini Terme 0572.9181 Pescia 0572.4920 Pieve a Nievole 0572.95631 Ponte Buggianese 0572.93211 Serravalle Pistoiese 0573.9170 Uzzano 0572.44771 AIUTODONNA Un numero utile per aiutare ad uscire dal maltrattamento e dalla violenza: 0573 21175 SALUTE Telecup 848 800 709 dalle 7.30 alle 18.30 dal lunedi al venerdi dalle 7.30 alle 13.00 il sabato Pronto Salute USL 3 PISTOIA 800 86 12 13 OSPEDALI Ceppo Pistoia 0573.3521 SS Cosma e Damiano Pescia 0572.4601 Pacini S. Marcello Pistoiese 0573.63401

GUARDIA MEDICA PISTOIA E SERRAVALLE 0573.368378 348.6972318 348.6972355 MONSUMMANO TERME 0572.53772 0572.53362 348.0181237 MONTECATINI TERME 0572.909033 0572.75567 348.0714119 349.0714108 PESCIA 0572.47007 0572.476830 349.4461870 348.6972358 LAMPORECCHIO 0573.81123 348.7678352 SICUREZZA > CARABINIERI Pistoia 0573.9721 Montecatini Terme 0572.78184 Monsummano Terme 0572.81721 Ponte Buggianese 0572.635007 Buggiano 0572.32040 Pescia 0572.477923 Lamporecchio 0573.82005 Serravalle Pistoiese 0573.51002 EMERGENZA Carabinieri 112 Polizia 113 Emergenza infanzia 114 Vigili del Fuoco 115 Guardia di Finanza 117 Emergenza sanitaria 118 Emergenza ambientale 1515 Emergenza mare 1516 Viaggiare informati 1518

TRASPORTO PUBBLICO TAXI MONTECATINI TERME Servizio 24 ore su 24 0572.71352 - 0572.75161

servizio 24 ore su 24 con servizio GPS su Montecatini e tutta la Valdinievole 02.5353 PESCIA 0572.444474 PISTOIA 0573.509530 NUMERO VERDE 800 661855 AGENZIE E BIGLIETTERE BLUBUS Informazioni sulle linee, sugli orari e le tariffe: PISTOIA Via XX Settembre 0573.363243 MONTECATINI TERME Piazza Italia 0572.911781 PESCIA Piazza XX Settembre 0572.4706 STAZIONE FERROVIARIA MONTECATINI TERME 0572.78551 PESCIA 0573.444401 PISTOIA 0573.21119 AEREOPORTI FIRENZE PERETOLA 055.315874 GALILEO GALILEI PISA 050.849300  

MESTICHERIA-FERRAMENTA CASALINGHI

SIMONETTA NATALINI aperto anche il sabato pomeriggio

Borgo a Buggiano Località Pittini Via Ponte Buggianese n. 95 telefono 0572.30713 118 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Farmacie di turno Febbraio 2012

Montecatini Terme Farmacia Centrale S.n.c. Corso G. Matteotti, 10 Montecatini Terme tel. 0572.78539 Da venerdì 03/02 a venerdì 10/02 Farmacia Ascioti & C. S.n.c. Via U. Foscolo, 10 Montecatini Terme tel. 0572.78566 Da venerdì 10/02 a venerdì 17/02

Ponte Buggianese, Chiesina Uzzanese Farmacia Checchia S.n.c. Dr. Massimo e Maria Clara Checchia Via Garibaldi, 3 Chiesina Uzzanese tel. 0572.489005 da lunedì 06/02 a domenica 12/02 da lunedì 27/02 a domenica 04/03

Farmacia Le Terme Viale IV Novembre, 4 Montecatini Terme tel. 0572.70123 Da venerdì 17/02 a venerdì 24/02

Farmacia Al Ponte Dott. Cecchi & Dott. Grazzini S.n.c. Via Roma, 3 Ponte Buggianese tel. 0572.635060 da lunedì 13/02 a domenica 19/02 da lunedì 05/03 a domenica 11/03

Farmacia Della Stazione Corso G. Matteotti, 144 Montecatini Terme tel. 0572.78404 Da venerdì 24/02 a venerdì 02/03

Farmacia Mainardi Gionata Via G. Matteotti, 34 Ponte Buggianese tel. 0572.635004 da lunedì 20/02 a domenica 26/02

Farmacia Internazionale Piazza del Popolo, 37 Montecatini Terme tel. 0572.70082 Da venerdì 02/03 a venerdì 09/03

Pescia Farmacia Vecchio Mercato Via Amendola Pescia tel. 0572.476111 da sabato 04/02 a sabato 11/02 da sabato 25/02 a sabato 03/03

Margine Coperta, Massa e Cozzile, Buggiano, Uzzano Farmacia Carlini & C. S.a.s. Via Roma, 38 Borgo a Buggiano tel. 0572.32010 da sabato 04/02 a sabato 11/02

Farmacia Lavorini &C. Piazza Mazzini, 83 Pescia tel. 0572.477987 da sabato 11/02 a sabato 18/02 da sabato 03/03 a sabato 10/03

Farmacia Dr. Casci & C. S.n.c. Via Primo Maggio, 25 Margine Coperta tel. 0572.911831 da sabato 11/02 a sabato 18/02

Farmacia Antica Farmacia Sansoni Piazza Mazzini, 54 – Pescia - Tel. 0572.490092 da sabato 18/02 a sabato 25/02

Farmacia Magnini Via Ponte Buggianese, 144 Loc. Pittini tel. 0572.33797 da sabato 18/02 a sabato 25/02

Pieve a Nievole, Monsummano, Cintolese Farmacia Ceccarelli Piazza G. Giusti, 61 Monsummano Terme tel. 0572.51030 da sabato 04/02 a sabato 11/02

Farmacia Sant’Antonio Dr. A. Gambera Via Biscolla, 48 Massa e Cozzile tel. 0572.910685 da sabato 25/02 a sabato 03/03 Farmacia Corsaro Dott. M. Grazzini Via Provinciale Lucchese, 180 S. Lucia tel. 0572.444356 da sabato 03/03 a sabato 10/03

Farmacia Della Pieve s.n.c. Via Mimbelli, 15 Pieve a Nievole tel. 0572.951062 da sabato 11/02 a sabato 18/02 Farmacia Satti Via Matteotti, 35 Monsummano Terme tel. 0572.53500 da sabato 18/02 a sabato 25/02

Farmacia Dr.ssa Vezzani Valentina Via Francesca Uggia, 338 Loc. Uggia Monsummano Terme tel. 0572.640345 da sabato 03/03 a sabato 10/03 Larciano, Lamporecchio Farmacia Dr. Giovanni Petra & C S.n.c. Via A. Gramsci, 57 Lamporecchio tel. 0573.82075 da lunedì 06/02 a domenica 12/02 da lunedì 05/03 a domenica 11/03 Farmacia Dott. Venturini Piero & C S.n.c. Via G. Marconi Larciano tel. 0573.850161 da lunedì 13/02 a domenica 19/02 Farmacia Comunale n.7 Via Statale Francesca, 2824/a Larciano tel. 0573.849176 da lunedì 20/02 a domenica 26/02 Farmacia di San Baronto S. Palandri Via Montalbano, 75 Lamporecchio tel. 0573.88385 da lunedì 27/02 a domenica 04/03 Pistoia Farmacia Dott. De Candia Mario Via Cino da Pistoia, 33 Pistoia tel. 0573.368180 da sabato 04/02 a venerdì 10/02 Farmacia Banci S.a.s. Via degli Orafi, 22 Pistoia tel. 0573.22183 da sabato 11/02 a venerdì 17/02 Farmacia S. Marco & C S.n.c. Via Padre Antonelli, 9 Pistoia tel. 0573.452284 da sabato 18/02 a venerdì 24/02 Farmacia De’ Ferri Via Pacini, 53 Pistoia tel. 0573.21203 da sabato 25/02 a venerdì 02/03 Farmacia Nannucci Via degli Orafi, 7 Pistoia tel. 0573.20131 da sabato 03/03 a venerdì 09/03

Farmacia Cintolese Via Francesca V.P., 120 Monsummano Terme tel.0572.640155 da sabato 25/02 a sabato 03/03

di Valentina Sandroni

•Tutto per la scuola •Fotocopie a colori •Giocattoli •Articoli da regalo •Invio e ricezione fax •Libri / prenotazione libri scolastici •Gratta e vinci •Ricariche telefoniche Via Pineta Monsummano Terme (Pistoia) Tel. 0572.520285 langolodiarchimede.it 119 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Un bell’attacco d’arte in centro a Montecatini

“ARtKapelli”, dove i capelli diventano arte A Montecatini c’è chi fa arte attraverso la parte più “estetica” del nostro corpo: i capelli. Ecco ArtKapelli, un vero e proprio punto di riferimento very cool, molto innovativo e davvero inebriante per chi provi una forte voglia del meglio per la propria immagine. A fondarlo, Daniele Valiani, in solida continuità con la sua precedente esperienza nel negozio di Via Cavour, sempre a Montecatini. L’apertura di questo nuovo luogo del bello impreziosisce di estro ed eleganza quello che si appresta a diventare il cuore pulsante del commercio e della vita della nostra città: piazza Rossi, nel bel mezzo del nuovoKursaal. Un negozio che si avvale della collaborazione di Daniela Simi, estetista Matis®, e delle tre parrucchiere Cinzia, Betty e Sara. ArtKapelli: dove i capelli diventano arte.

ARTKAPELLI Piazza Aldo Rossi, 25 (interno Kursaal) MONTECATINI TERME (Pistoia) telefono 0572.78932 www.artkapelli.it

120 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Mi voglio bene tempo di lettura 1 minuto e 10 secondi

L’uomo “in vogue”

Pitti uomo: quello che tutte vorrebbero… Marta Tesi

Osservando un qualsiasi giornale di moda, gossip, o, più in generale, di attualità , ci si imbatte quasi certamente in colorate fotografie delle passerelle di tutto il mondo: la differenza che emerge fra il fisico della modella e quello della donna media è lampante. Ma non solo; persino i capi indossati sono strani, anzi spesso e volentieri proprio assurdi. Questo “gap” fra alta moda e “moda” intesa come capo di vestiario che le persone scelgono maggiormente, ci dice semplicemente che, da una parte, la volontà di colpire l’attenzione ed essere originali degli stilisti scade spesso nel ridicolo, e che, d’altro canto, le persone “normali” tendono a conformarsi ad uno stile alquanto anonimo. Tale “apatia” stilistica è ancora più grande se si tratta dell’ uomo e, quindi, della moda maschile. Gli uomini, ahimè soprattutto quelli italiani, vivono la moda come se fosse qualcosa relativo prettamente all’universo femminile. Invece sarebbe interessante e

aggiungo, molto attraente, un uomo che sapesse interpretare con piena consapevolezza di se uno stile di abbigliamento. E’ quest’ultimo l’uomo protagonista dell’ottantunesima edizione di Pitti Uomo, mostra iniziata il 10 Gennaio alla Fortezza da basso a Firenze, una tre giorni dedicata alla moda maschile autunno/inverno 2012-2013. La tendenza maschile del prossimo anno presentata a Pitti si concentra su due elementi ovvero il rispetto per l’ambiente, attraverso l’uso di colori naturali e tecniche che limitino componenti chimiche, e, soprattutto, l’importanza della tecnologia: molto avvincente, dunque, lo stand Ynformal, una concentrazione di brands dalla “forte carica progettuale” dove la sperimentazione di materiali, tessuti e rifiniture è il punto centrale delle collezioni esposte. Proviamo ad immaginare indumenti leggeri, multifunzionali e

piazza Mazzini 97 PESCIA (Pistoia) telefono 0572.478136

www.nadiagiusti.com

121 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

trasformabili, termicamente perfetti; caratteri ideali che si concretizzano ad esempio nella linea “capsule collection” di Herno Laminar, progetto tessile ingegneristico a base di prodotti con termo-cuciture realizzate con una macchina ad ultrasuoni che garantiscono il comfort di impermeabilità e traspirabilità. In generale, l’uomo Pitti veste abiti casual

e sportivi, arricchiti da particolari grafici ed inserti eleganti. Un uomo completo, che mira a comfort e praticità, ma senza rinunciare mai all’essere trendy. Brevemente? L’uomo che tutte vorrebbero!


Una pillola “anti-crisi”: la consulenza di immagine e il lavoro

Autenticità è la parola chiave, per chi cerca lavoro e per chi vuole rilanciarsi Il Carnevale ci mostra come l’atto di indossare una maschera abbia un significato peculiare, espressione di un desiderio comune di estraniazione dalla realtà quotidiana nel vestire i panni di qualcun altro. Nella vita di ogni giorno, però, appariamo per quelli che siamo e, anche se spesso indossiamo una maschera per mostrarci diversi, è tuttavia vero che gli obiettivi che perseguiamo sono tanto più raggiungibili quanto più la nostra identità risulta allineata con la nostra immagine agli occhi del mondo. Autenticità è la parola chiave, in grado di aprire qualsiasi porta. In consulenza d’immagine viene perseguito questo scopo: la creazione, anzi la valorizzazione, dell’autenticità dell’immagine. L’uso consapevole degli strumenti acquisiti durante la seduta di consulenza (i colori, i

tessuti, i tagli di abiti migliori per ciascuno) è funzionale alla messa a punto di uno STILE che esprima la propria personalità e le proprie abitudini di vita. In un periodo come quello che stiamo vivendo, in cui la parola “crisi” ha assunto una concretezza tangibile oltremisura, parlare di immagine può sembrare alquanto frivolo. Tuttavia, i giovani in cerca di lavoro, ma anche le attività commerciali che intendano seriamente rinnovarsi, dovrebbero prendere in considerazione l’opportunità di avvalersi di un buon consulente, che li aiuti a trovare e raggiungere, nel primo caso, quell’autenticità e credibilità tali da potersi inserire nel mondo del

lavoro; e, nell’altro, sempre nuovi stimoli per rilanciare, ma anche consolidare la propria professione. Annalisa Belpassi – Image Expert www.annalisabelpassi.it info@annalisabelpassi.it telefono: 347 0753056

via Leonardo da Vinci, 3

BORGO A BUGGIANO

telefono 0572.318036 cell. 334.8092036

Maria Luisa Bonelli

parrucchiera da 20 anni


la macchina || perfetta

tempo di lettura 1 minut e 40 secondi

Il debutto del GSD Run..dagi

Alla Mezza di BEfana, sulle strade di casa, si presentano.. Roberto Orsi (Il Barbiere)

Sei gennaio 2009: l’Atletica Borgo a Buggiano organizza la prima “Mezza di Befana”. Al via quasi 300 atleti, fra questi Cioni Alessandro e Galligani Alessandro, impegnati per la prima volta in una gara agonistica. Al seguito, in bicicletta, cercando in tutti i modi di aiutare i due, Barlocco Guido. La gara è vinta da Beccatini Fabrizio in 1.13’20”, Cioni chiuderà la sua fatica in 1.46’59”, Galligani in 1.51’52”. Sei gennaio 2012, quarta edizione della “Mezza di Befana”: più di 250 atleti scattano allo sparo che indica la partenza, tra questi Cioni, dietro la maglia ha scritto Capitano, Barlocco è conosciuto da tutti come il Presidente e questa volta non sprona gli altri ma corre con passo leggero sfiorando l’asfalto, insieme con loro altri undici atleti con la stessa maglia, con davanti scritto

percorso agonistico. Chi vi scrive non ha potuto, con grande dispiacere, prendere parte alla gara causa malanni di stagione, ma vedere le maglie bianche azzurre disseminate lungo le strade della Valdinievole è stata un’emozione indescrivibile. Gli incitamenti da parte di amici, parenti o di persone comuni, che hanno imparato a conoscere quelle esili figure madide di sudore che incrociano ormai ogni domenica, sono stati incessanti ed inebrianti. La corsa snodatasi lungo un percorso rinnovato rispetto alle precedenti edizioni è stata dura e selettiva come ogni gara sulla distanza dei ventuno km, ma i RUN…DAGI

ormai sono ben preparati e non temono il confronto con le punte di diamante delle società toscane più importanti. Nota di merito speciale la meritano Chiavacci “il Biondo”, 43° in classifica generale e addirittura 4° nella categoria Veterani. Partito

RUN…DAGI. In questi quattro anni ai due pionieri si sono aggiunti tanti appassionati di podismo, tanti da formare una società, la G.S.D. RUN…DAGI, scegliendo oggi come allora questa gara per battezzare il proprio 124 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

fortissimo ha impresso un ritmo insostenibile da subito per i compagni di team, chiudendo la prova con un fantastico 1.28’38”. Tredici “il 13” e Cioni “Capitano” duellano per tutta la gara senza mai risparmiarsi, la spunta in volata il primo ma Capitano con il suo 1.30’52” dimostra gli incredibili passi avanti fatti rispetto a quel lontano 2009. Della Rocca “Il Ragioniere” che con 1.34’49” polverizza il suo precedente personale sulla distanza e giunge 13° di categoria, prova da incorniciare. E’ impossibile però in quest’occasione non parlare della società nel suo insieme (3° nella classifica per società) e credo sia giusto spendere una parola per ogni elemento. Il Bimbo: fortissimo e giovanissimo. Il Treno: la potenza. Clarinet: persona e runner speciale. Flipper 65: sempre protagonista. Audax: la disinvoltura (con cui prende la corsa). Il Miglio valido come runner affidabile come segretario. Presidente: tanto sfortunato quanto caparbio. Grobny: in costante miglioramento. Il Cecco: forza della natura.


la macchina || perfetta

tempo di lettura 2 minuti e 10 secondi

Daniele Giusti: oltre la maratona Storia di un vero superuomo Guido Barlocco

Oggi il podismo è diventato uno sport di massa. Sono infatti moltissime le persone che si cimentano in questo bellissimo sport anche perché per correre non occorre alcuna tecnica particolare, tutti lo sanno fare, basta un paio di scarpe idonee e aver voglia di partire, che poi la resistenza cresce correndo, insieme al benessere fisico e mentale! La passione, invece, è una cosa un pò diversa: ci sono uomini, infatti, che amano talmente questo sport, da non poterne fare a meno. Esiste poi un ultima categoria, che va oltre il podismo, va oltre i limiti che uomini normali e podisti hanno, e che io definirei superuomini. Perché quando un podista, in quindici anni, percorre circa due maratone l’anno sempre con risultati che vanno dalle 2h,39’ alle 2h,50’e percorre per 10 volte consecutive in 10 anni la Pistoia-Abetone, arrivando per sei anni di fila nei primi 10 e nel 2008, 2° assoluto, e comunque sempre nei primi 14, e poi percorre 100 km in meno di 8 ore, ha davvero qualcosa che pochi hanno e conoscerlo è un vero orgoglio. Se poi vive nel mio stesso paese e abita a circa 150 mt da casa mia, il mio orgoglio è ancora più grande. Sì perché Daniele Giusti vive a Borgo a Buggiano e riveste i panni di questo super uomo. Così domenica 22 gennaio dopo aver corso insieme, si fa per dire…perché in realtà abbiamo partecipato alla stessa corsa (la Puccini Marathon) ed io sono arrivato un tantino dopo…, abbiamo fatto una bella chiacchierata e mi ha raccontato di queste sue imprese. Daniele è soprattutto un ragazzo umile,

che lavora come impiegato tecnico, disegnatore, ha una bella famiglia con due figli e riesce a ritagliarsi il tempo, per dedicarsi a questa sua grande passione. Passione fatta di sacrifici e rinunce non indifferenti. Occorre infatti allenarsi 6 giorni a settimana , con ritmi di lavoro massacranti. Mi diceva Daniele che per una cento chilometri o una Pistoia-Abetone percorre circa 120/140 km a settimana, con “blocchi di allenamento”, che prevedono la percorrenza in tre giorni di 90 km, oppure fare nello stesso giorno un doppio allenamento per un totale di 40 km. Spesso con percorsi collinari. Occorre abituare il fisico alle resistenza, anche dal punto di vista alimentare dice Daniele. A volte bisogna partire la mattina a digiuno, percorrere 20 km a un buon ritmo, alimentarsi con proteine leggere e verdura e dopo due ore ripartire facendo altri 20 km. Daniele Giusti cresciuto nell’atletica di Borgo a Buggiano è stato per circa 10 anni l’atleta di spicco portando alti i colori dell’atletica anche all’estero. A New York, nel 1997, nonostante un brutto incidente nell’agosto, la sua grande determinazione lo portò a percorrere i 42 km in 2h48’. Il suo miglior tempo personale lo fece, da buon toscano, a Firenze in 2h,39’ nel 1995. Ma il suo grande talento è esploso quando ha deciso di cimentarsi nelle corse più massacranti, come la Pistoia-Abetone che percorre con regolarità ogni anno dal 2003, con risultati davvero sorprendenti considerando che Daniele è del 1965. Ma a quanto pare è come il Brunello,ogni anno diventa più forte . Nel 2010, onore al merito, è per la prima volta campione italiano Fidal di categoria nella 100 km a Seregno, con il prestigioso tempo di 7h43’- 6° assoluto. L’anno successivo si laurea campione italiano Fidal di categoria nella 50 km proprio all’Abetone. Dal 2006 dopo un breve periodo all’atletica Casalguidi, veste i colori della prestigiosa società 125 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

sportiva atletica Vinci. Ed è in quell’anno che decide di percorrere la 100 km. Daniele percorrerà 3 volte il Passatore giungendo 10° assoluto nel 2007 , anche in questo caso è sempre il meno giovane, e tutte le volte il suo tempo e di poco superiore alle 8 ore. Per due volte percorre la 100 km degli Etruschi e la stampa toscana lo elogia più volte per aver portato i colori del Granducato così in alto come pochi in passato hanno fatto in competizioni di atletica di questo livello. Un grande riconoscimento gli viene dagli organizzatori della Pistoia Abetone, i quali, per stima nei suoi confronti nel 2011 gli attribuiscono il pettorale N° 1- essendo assente il vincitore della passata edizione, dimostrando di considerare Daniele il numero 1 di questa prestigiosa corsa. Ciliegina sulla torta: da due anni rientra nella rosa dei migliori atleti italiani delle lunghe distanze, ovvero quegli atleti che corrono con la maglia azzurra il campionato del mondo della 100 km. Daniele per la seconda volta consecutiva è tra questi atleti. Vista l’età è riserva- ma della Nazionale assoluta Italiana di Ultramaratone. Quest’anno Daniele parteciperà nuovamente ad una cento chilometri: ha scelto il Passatore e pensate un po’, come allenamento il 17 marzo andrà all’Ultrabericus, una corsa in montagna di 65 km. Cose che solo super uomini come Daniele possono fare. Fare i complimenti per quello che sta facendo è davvero troppo poco… Grazie Daniele di averci fatto parlare di te: della tua forza, della tua determinazione del tuo coraggio.


la macchina || perfetta tempo di lettura 2 minuti

Un rullo compressore nella Pallavolo nostrana

L’Elessio UPV di Buggiano prima forza in Serie D e non solo In Valdinievole c’è una squadra, anzi, una società tutta che sta divorando campionati: è l’Elessio UPV Pallavolo Buggiano, vero e proprio rullo compressore. La prima squadra, che milita nel campionato di serie D, ha girato la boa della fine del girone di andata conquistandosi il titolo di campione d’inverno, suggellato con dieci vittorie consecutive, 12 affermazioni su 13 incontri: un ruolino da primissima della classe impreziosito dalla perla della vittoria esterna di metà gennaio sul campo del Milleluci, unica vera antagonista delle borghigiane in questo campionato tutto da seguire. Una vittoria fatta di cuore, anima e cervello, un 2-3 conquistato con la convinzione nei propri

mezzi e il giusto pizzico di fortuna. Vinto il primo set per 21-25, infatti, le atlete dell’UPV si son fatte infilare dalle dirette rivali, in quel momento a pari punti in testa alla classifica, due set tremendi, un 25-23 e un 25-17. Gambe pronte, e testa attaccata al collo, le ragazze dell’Elessio non si son lasciate intimorire, hanno rifilato un rotondo 15-25 alle avversarie e l’han portate al tie-break sul proprio terreno. A quel punto, l’impresa era lì, pronta per esser compiuta: due punti di scarto, frutto della concentrazione e dello sforzo fisico, han reso possibile la vittoria per 13-15. È stato un colpaccio, seguito nell’ultimo turno da un ben più rotondo, ma non così scontato 3-0 che le borghigiane hanno rifilato in casa alla rivelazione Garfagnana, quinta al giro di boa. Non da meno l’impresa dell’under 16, squadra alla quale nel momento in cui questo articolo è stato scritto mancava un

solo turno di regular season. Ma, anche se ci siamo persi quel risultato, poco male: il primo posto è dell’Elessio Under 16 da tempo, con un distacco dalla seconda in doppia cifra e, soprattutto, il magico zero ancora scritto nella caselletta dei set persi. A questo punto non resta che aspettare la semifinale, in programma domenica 12/02 con la Pallavolo Monsummano alle 10.30

con conseguente, eventuale finalissima nel pomeriggio con in palio il pass per la fase regionale. In bocca al lupo! Ma è tutto il settore giovanile a brillare di luce propria, con l’Under 14 Blu prima per differenza set rispetto a Quarrata nel girone B e l’Under 14 gialla (ovvero, l’Under 13 + un elemento del ’98) addirittura seconda nell’A, e i primi posti di Under 13 (con 5 vittorie L’Irlanda verrà in ritiro a Montecatini per 3-0 su cinque partite) e Under 12 (con una coabitaDopo un estenuante tira e molla, ad inizio gennaio la Fezione in cima alla classifica dercalcio irlandese ha sciolto ogni sua riserva dispensancon Pistoia alla fine del do sorrisi nella nostra bella Montecatini: la città termale girone d’andata). sarà infatti sede del ritiro della rappresentativa di Dublino Insomma, una società che in vista del prossimo europeo. Dopo il “sì” convinto di ci crede e che sta facendo Giovanni Trapattoni e del suo vice “campioni del Mondo, un gran lavoro, vogliosa campioni del Mondo, campioni del Mondo” Tardelli, di togliersi soddisfazioni due ispettori della massima rappresentanza calcistica perché “anche se è vero irlandese sono venuti a fare un sopralluogo negli impianti che i risultati non sono sportivi della zona, dando parere “entusiastico”. Tra la tutto – come è scritto in un fine di maggio e i primi di giugno, quindi, l’intera comitiva post sul loro sito ufficiale verde si trasferirà qui da noi per prepararsi al meglio per la (www.unionepallavopartita proprio contro di noi, visto che l’Irlanda sarà diretta lovaldinievole.com) – e antagonista dell’Italia nel Girone infernale dell’Europeo, spesso non sono il metro con prima partita in programma il 18 giugno, a Poznan, in più corretto nella valutaPolonia. Un ritiro che porterà in città, oltre al lustro di una zione (concetto, questo, così importante compagine che ci sceglie per prepararsi spesso “stiracchiato” qua all’evento calcistico più importante dell’anno, una folta e là per interessi di parte), rappresentativa che, tra staff e giocatori, enumererà all’inè anche vero che i continui circa 40 elementi. E brava Montecatini… miglioramenti, e le soddisfazioni raccolte da tutte le formazioni schierate, a prescindere da allenatori, atlete, età, livello dei gironi, sono indice di continuità metodologica e di serietà nel lavoro. Complimenti a tutti e a tutte – prosegue la nota – e, adesso, bisognerà rimboccarsi ulteriormente le maniche, che il bello arriva adesso”. 

Il Trap ci ha scelto, corriamo a far riscaldamento

126 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Associazione Sportiva Dilettantistica Gymnic Center Via Privata delle Rose (c/o complesso Don Carlos) 51013 Chiesina Uzzanese Telefono 0572.489915

www.gymnic-center.it

DIFESA PERSONALE:

vieni a provare il nostro sistema di SELF DEFENCE, apprenderai efficaci tecniche di autodifesa acquisendo sicurezza fisica e psicologica. Lunedì ore 20:30 – 21:30

KICK BOXING:

la Kickboxing può essere praticata anche da persone che non sono interessate all’agonismo. Gli allenamenti si basano su una solida preparazione fisica sia per quanto riguarda il potenziamento muscolare del corpo che per l’aumento della resistenza, della velocità e della sua elasticità. Martedì e Giovedì ore 19:45 – 21:15 corso di

HATA YOGA

Ai corsi possono partecipare tutti: uomini, donne e bambini. A richiesta si effettuano corsi anche individuali e di gruppo anche fuori dai normali orari di lezione.


la macchina || perfetta tempo di lettura 2 minuti

Befana in… piscina!

Premi per i più assidui e per coloro che hanno battuto i record societari nel periodo settembre – dicembre 2011. Il Nuoto Valdinievole ha festeggiato la Befana in… piscina. Venerdì 5 gennaio era, infatti, in programma presso la piscina intercomunale di Larciano-Lamporecchio la rassegna dedicata alle squadre sportive di Propaganda, Agonistica (Nuoto e Nuoto per Salvamento) e Fitness della società monsummanese che, dallo scorso maggio, gestisce anche la piscina in località Centocampi. Pronti via e la rassegna si è subito animata con l’esibizione della squadra del Fitness Agonistico, capitanata da Alessia Zappelli, una delle migliori squadre del settore a livello nazionale. Subito dopo è stata la volta della squadra Agonistica di Nuoto e Nuoto per Salvamento

che si è cimentata in una gara sulla distanza dei 100 misti, 100 stile e 100 con pinne. Al termine della gara sono stati consegnati premi per i più assidui agli allenamenti e per coloro che hanno battuto i record societari relativamente al periodo settembre – dicembre 2011. La seconda parte della rassegna è stata dedicata, invece, agli atleti della squadra Propaganda, protagonisti in acqua con una gara/esibizione sulla distanza dei 25 (per i più piccoli) stile e dorso e 50 metri nelle quattro specialità canoniche (delfino, dorso, rana e stile libero). Come premio per tutti i partecipanti alla rassegna è stato consegnato un pandorino/ panettoncino assieme ad una borsa per la spesa in materiale riciclabile, mentre ai nuovi

atleti del settore Propaganda di stanza alla piscina di Larciano-Lamporecchio è stato dato, assieme all’omaggio “dolciario”, un comodo cappellino utile per ripararsi dai freddi invernali.

“L’Acqua con un mare di attività”: Stagione 2011/2012 Nuoto Valdinievole Corsi di Nuoto (Neonati, Cuccioli, Ragazzi, Adulti) Corsi di Fitness (Acquaerobica, Acquastep, Total Fitness, Acquagym, Gym & Gag, Bruciacalorie, Gym Coreo, Hydrobike, Hydrowalk, Walk Circuit, Acquacircuit, Bike & Walk) Corsi di ginnastica dolce in acqua e gestanti in acqua Corsi di nuoto per salvamento Fitness Agonistico Squadre sportive di nuoto (Master, Propaganda, Agonistica) e nuoto per salvamento (Salvamento agonistico) 128 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012

E ancora… • Corsi per brevetti di assistente bagnanti • Lezioni private • Idrochinesiterapia

Per maggiori informazioni su orari dei corsi, attività agonistica e altro: segreteria piscina di Monsummano Terme (0572.952255) segreteria piscina Larciano-Lamporecchio (0573.81506) e-mail: info@nuotovaldinievole.it web: www.nuotovaldinievole.it Facebook: www.facebook.com/nuoto. valdinievole


a caccia || di piccoli tesori tempo di lettura 2 minuti e 25 secondi

12 febbraio Fiera di S. Spirito Dove: Firenze – Piazza S. Spirito Quando: 12 febbraio 2012 Per info: info@diladdarno.it Tel. 055.27051 Piazza S. Spirito ospita l’appuntamento mensile con il piccolo artigianato e l’antiquariato, un’occasione da non perdere nello straordinario centro storico di Firenze. Mercatino delle Crete di Asciano Dove: Asciano (SI) Centro storico Quando: 12 febbraio 2012 Per info: www.prolocoasciano.it Tel. 346.7925710 – 346.7925651 – 346.7925619 Consueto appuntamento con 50 banchi di artigianato, oggetti di antiquariato, collezionismo, curiosità e soprattutto prodotti tipici come il caratteristico pecorino delle Crete Senesi, il tartufo o l’olio Dop Terre di Siena, con un particolare riguardo verso i prodotti biologici. 18 - 19 febbraio Mercato Antiquario di Lucca Dove: Lucca – Piazza Antelminelli, San Giovanni, San Giusto, Bernardini, Giglio e vie contigue Quando: 18-19 febbraio 2012 Per info: www.comune.lucca. it urp@comune.lucca.it Tel. 0583.442444 Circa 230 antiquari si danno appuntamento nel centro storico per esporre oggetti di antiquariato di qualità come mobili, tessuti, vestiti, libri, oggetti e molto altro.

19 febbraio Fierucola dei Semi Dove: Firenze – Piazza S. Spirito Quando: 19 febbraio 2012 Per info: info@fierucola.org Tel. 393.9773476 Mercato dell’agricoltura biologica su piccola scala e dell’artigianato manuale con scambio di semi e marze Mercatino di Antiquariato e Artigianato Dove: Certaldo (FI) – Piazza Boccaccio, Via 2 Giugno Quando: 19 febbraio 2012 Per info: m.spalletti@confesercenti.fi.it Tel. 0571.665734 Saranno presenti numerosi espositori di mobili e oggettistica di antiquariato e banchetti di artigiani locali. Fiera Mercanti in Piazza Dove: Ponte Buggianese (PT) Quando: 19 febbraio 2012 Per info: Tel. 329.0715852 Fiera per festeggiare l’Associazione Mercanti in Piazza. Dalle 08.00 alle 19.00 25-26 febbraio Collezionare a Firenze Artigianarte 2012 Dove: Firenze – Obihall Quando: 25-26 febbraio 2012 Per info: mercato-tenda@ libero.it Tel. 055.489776 – 348.3396638 Cosa si può trovare girando fra i numerosi banchi? Di tutto e di più, perché tutto è collezionabile. Si va dai piccoli mobili all’oggettistica d’arredamento, dal vintage firmato al giocattolo d’epoca. Da segnalare il collezionismo

cartaceo con le cartoline, i giornali, i libri e le stampe, la pubblicità d’epoca, le foto, le etichette, i calendari, i santini, le tessere e tanti altri piccoli pezzi di carta. Accanto all’antiquariato e al collezionismo gli artigiani con specializzazioni particolari e soprattutto l’artigianato creativo con oggetti di particolare bellezza e modelli unici. Insomma antiquariato, modernariato e creatività contemporanea. Mercatino Antiquario di Bientina Dove: Bientina (PI) – Piazza dei Borghi Quando: 25-26 febbraio 2012 Per info: www.comune. bientina.pi.it commercio@ comune.bientina.pi.it Tel. 0587.758446 Il mercato che si tiene all’aperto, rientra nella più classica tradizione antiquaria toscana. Gli espositori si dispongono nelle piazze del vecchio centro storico. Tra la vecchia merce esposta sui banchi possiamo trovare qualche prezioso oggetto antico ed all’occhio esperto non sfuggiranno sicuramente molte piccole cose interessanti, offerte quasi sempre a prezzi di sicura convenienza. 26 febbraio Pescia Antiqua Dove: Pescia (PT) Piazza Mazzini Quando: 26 febbraio 2012 Per info: www.comune. pescia.pt.it Mostra mercato dell’antiquariato. All’interno del mercato c’è anche uno spazio per le piante e i fiori, che da sempre sono il simbolo della città, ed uno spazio dedi-

cato ai prodotti agroalimentari dei contadini locali. Mercatino del Corso Dove: Cecina (LI) – Corso Matteotti e area pedonale del centro Quando: 26 febbraio 2012 Per info: www.comune. cecina.li.it urp@comune. cecina.li.it Tel. 0586.611218 – 0586.611111 Il mercatino comprende stand e banchi con oggetti tipici dell’artigianato e antiquariato oltre a collezionismo, modellismo e hobbistica. Novecento Dove: Montemurlo (PO) Quando: 26 febbraio 2012 Per info: www.comune.montmemurlo.po.it Tel. 0574.5581 Banchi di antiquariato, artigianato, erboristeria, apicoltura, prodotti biologici e molto altro ancora animeranno il mercato,  dalle ore 8.00 alle ore 20.00. Mercatino di Porsenna Dove: Chiusi (SI) – Centro storico Quando: 26 febbraio 2012 Per info: assofatamorgana@ libero.it Mercatino che si caratterizza per un’offerta enogastronomica, hobbistica, di piccolo artigianato, collezionismo, antiquariato e modernariato, più legata a Chiusi e alla Val di Chiana rispetto alla passata edizione. Agli espositori sarà chiesta una piccola cifra, per ogni giornata di presenza da devolvere a fine anno ad un’associazione benefica. Vetrina Antiquaria Dove: Scandicci (FI) Centro storico Quando: 26 febbraio 2012 Per info: Tel. 055.75911

editoria comunicazione web commerce promozionali

studio associato www.webgraphica.it 129 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


Mercatino di antiquariato e oggettistica con circa cinquanta espositori provenienti da tutta Italia. Ciompi Mensile Antiquariato Dove: Firenze – Piazza Ciompi Quando: 26 febbraio 2012 Per info: www.comune.fi.it segreteria.urp@comune.fi.it Tel. 055.055 Il mercatino è un’occasione per poter fare degli acquisti particolari, ma anche per curiosare tra gli stand dei tantissimi espositori che vendono oggetti di antiquariato, libri, quadri, oggetti da collezione e tanto altro ancora. Contemporaneamente è aperto anche il Raggruppamento Turistico Ciompi Antiquariato, a Firenze è chiamato più confidenzialmente Mercatino delle Pulci, che è costituito da 27 Stands caratteristici ove tutti i giorni della settimana sono messi in vendita oggetti vecchi e/o antichi molto belli.

Soffitte in Piazza Dove: Capannori (LU) – Loc. Lammari Quando: 26 febbraio 2012 Per info: www.associazioneperlammari.it Tel. 0583.935703 – 366.3663954 Il mercatino avrà come tema il recupero di materiali e il riciclo a tutela del nostro ambiente, anche tramite vendita e baratto di vecchi oggetti. Una passeggiata nel tempo presso la piazza del paese vicino alla Chiesa.

riosare tra prodotti di artigianato e antiquariato.

3 marzo Artingegno Colle di Val d’Elsa Dove: Colle di Val d’Elsa (SI) Piazza Arnolfo Quando: 03 marzo 2012 Per info: www.artingegno. biz Tel. 347.8709729 – 339.6234723 Mercatino di arti e mestieri, antiquariato e prodotti tipici alimentari. Un’occasione per cu-

Mercatino di Solidarietà Dove: Firenze Loc. Sorgane Circolo Arci Centro Sociale Quando: 4 marzo 2012 Per info: arcisorgane@gmail. com Tel. 0577.306641 Grande mercatino dell’usato e non solo allestito esclusivamente da associazioni di volontariato.

4 marzo Mercatino dell’Antiquariato Dove: Montecatini Terme (PT) Piazza Mazzini Quando: 4 marzo 2012 Per info: www.confesercenti. pistoia.it Tel. 0572.95721 Un’occasione unica per curiosare tra la merce esposta e cercare un oggetto originale, divertente, rigorosamente fatto a mano o pregiato.

1° CONCORSO FOTOGRAFICO

Mercato del Piccolo Antiquariato Dove: Fiesole (FI) Quando: 4 marzo 2012 Per info: www.comune.fiesole.fi.it info.turismo@comune. fiesole.fi.it Tel. 055.5961323 Uno dei momenti più attesi e più apprezzati dagli appassionati. Fiesole è riuscita a farne una tendenza e lo si vede dal numero crescente di visitatori . Fiera Antiquaria di Sesto Fiorentino Dove: Sesto Fiorentino (FI) Piazza Vittorio Veneto Quando: 4 marzo 2012 Per info: Tel. 055.4496375 Mercato dell’antiquariato che si svolge tutte le prime domeniche del mese in concomitanza con le aperture festive dei negozi.

febbraio 2012, n° 2 anno X registrazione Tribunale di Pistoia al n° 3/2003 reg. Giornali e Periodici. Periodico Mensile a Distribuzione Gratuita. Iscrizione ROC n. 21053. Editore: M&D Formazione di Barlocco Guido Redazione: via Ponte Buggianese, 1C/1D Buggiano (Pistoia) tel. 0572.33555 quellochece@md-formazione.com

A febbraio la premiazione della foto più bella! Il 1° Concorso Fotografico “Quello che c’è” ha riscosso davvero un grande successo! Moltissime le foto inviate dai nostri lettori e che proprio in questi giorni sono al vaglio di una commissione di super esperti per selezionare la migliore. Nel mese di febbraio gli autori delle prime 10 foto selezionate saranno invitati a partecipare alla serata di premiazione. Giorno, orario e sede di svolgimento di tale premiazione saranno comunicati sul nostro sito web www.quellochece.com, sulla nostra pagina Facebook, Quello che c’è Mensile e direttamente a tutti gli interessati, tramite i recapiti forniti al momento dell’invio della foto. Ovviamente siete TUTTI invitati a partecipare!

Pubblicità: telefono 0572.33555 pubblicita@quellochece.com Direttore Responsabile: Simone Ballocci direttore@quellochece.com Redazione: Simone Ballocci, Dott.ssa Chiara Torrigiani, Guido Barlocco, Andrea Marchetti Hanno collaborato: Denise Spadoni, Paola Olmi, Rossella Puca, Maurizio Papalini, Roberto Orsi, Francesco Salani, Dj Gigi, Marta Tesi Grafica e impaginazione: Michelotti Sebastiano grafica@quellochece.com Stampa: Nuova Cesat Coop s.r.l. Firenze LA REDAZIONE NON È RESPONSABILE DI VARIAZIONE/CANCELLAZIONE DELLE DATE DEGLI EVENTI E DELLA EVENTUALE VARIAZIONE DEI DATI INDICATI DAGLI INSERZIONISTI. TUTTI I DIRITTI RISERVATI.

su TVL Il mercoledì alle 14.40 e alle 18.30, il giovedì alle 17.05 e alle 23.25, il venerdì alle 12.00 e alle 17.05, se anche tu vuoi sapere quello che c’è di nuovo dal nostro territorio, sintonizzati su TVL, canale 11 del digitale terrestre. E, ben presto, anche nel week end. 130 || QUELLO CHE C’È febbraio 2012


TEL. 0572 74811


LAVORAZIONE ITALIANA SUGHERO via Provinciale Livornese 54 BORGO A BUGGIANO (Pistoia) telefono 0572 32289 fax 0572 32083


Quello che c'è Mensile - Febbraio 2012